P. 1
Spartiti Di Lucio Battisti

Spartiti Di Lucio Battisti

|Views: 15,394|Likes:
Published by Bernc

More info:

Published by: Bernc on Sep 07, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

04/09/2015

pdf

text

original

Battisti

Indice
29 Settembre……………………………………………………………. 03 Acqua azzurra acqua chiara………………………………………… Amor mio…………………………………………………………….. Anche per te………………………………………………………… Confusione…………………………………………………………… 05 07 09 11

Eppur mi son scordato di te…………………………………………… 14 Gente per bene e gente per male……………………………………… 16 Il mio canto libero…………………………………………………… 19 Io vivrò (senza te)…………………………………………………….. 21 Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi………………………………….. 23 La canzone del sole……………………………………………………. 25 La luce dell’est………………………………………………………… 28 L’aquila………………………………………………………………… 32 Vento nel vento………………………………………………………… 34 Luci-ah…………………………………………………………………. 36 Pensieri e parole……………………………………………………….. 39 Amore caro amore bello………………………………………………. 41 La mente torna………………………………………………………… 43 Le tre verità……………………………………………………………. 45 Insieme a te sto bene…………………………………………………… 47 Nessuno nessuno……………………………………………………….. 49 Una…………………………………………………………………… 51 Vendo casa……………………………………………………………. 53 Dio mio no…………………………………………………………….. 55 Non è Francesca……………………………………………………….. 57
Pag. 1

Battisti
Dieci ragazze…………………………………………………………… 59 Un’avventura…………………………………………………………… 61 Balla Linda…………………………………………………………… 63 Il paradiso………………………………………………………………. 65 Il vento…………………………………………………………………. 67 Nel cuore, nell’anima………………………………………………… Nel sole, nel vento (nel sorriso e nel pianto)………………………… 69 73 La mia canzone per Maria……………………………………………… 71 Una donna per amico…………………………………………………. 75 Nessun dolore…………………………………………………………. 78 Perché no………………………………………………………………. 81 Prendila così……………………………………………………………. 83 Al cinema………………………………………………………………. 88 Maledetto gatto………………………………………………………… 91 Mi ritorni in mente…………………………………………………….. 94 Fiori rosa fiori di pesco………………………………………………… 96 La mente torna…………………………………………………………. 99 E penso a te……………………………………………….…………….102 Insieme………………………………………………………………….104 Emozioni………………………………………………………………..106 Donna selvaggia donna…………………………………………………109 Aver paura di innamorarsi troppo………………………………………112 I giardini di marzo………………………………………………………115 Ancora tu………………………………………………………………..117 Innocenti evasioni………………………………………………………119 Io ti venderei……………………………………………………………121 Anna…………………………………………………………………….123
Pag. 2

Battisti

Pag. 3

Battisti Pag. 4 .

Battisti Pag. 5 .

6 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 7 .

Battisti Pag. 8 .

Battisti Pag. 9 .

Battisti Pag. 10 .

Battisti Pag. 11 .

12 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 13 .

14 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 15 .

16 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 17 .

Battisti Pag. 18 .

19 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 20 .

Battisti Pag. 21 .

22 .Battisti Pag.

23 .Battisti Pag.

24 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 25 .

Battisti Pag. 26 .

27 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 28 .

29 .Battisti Pag.

30 .Battisti Pag.

31 .. La tua veste colore di fuoco è molto bella però Troppo a lungo là sul campanile sventolò Gli indumenti di pizzo ricaman la pelle Ma mi sembra che tu Questa sera al chiaror delle stelle non li avevi più LUCI-AH!! LUCI-AH!! Di solito così non si fa LUCI-AH!! LUCI-AH!! (Ripete) Tu sapevi che il curato ogni giorno Prega sempre per te Ma perché l’hai legato e a lui intorno Hai ballato. no no no La botte era grande. LUCI-AH!! LUCI-AH!! Di solito così non si fa LUCI-AH!! LUCI-AH!! Ho l’impressione che se non smetti All’inferno forse tu finirai Ma se non altro quel luogo più Allegro ed umano renderai. perché: e quando il figlio del tuo macellaio ti ha chiesto in sposa tu a lui non dovevi rispondere che una bistecca non sei. LUCI-AH!! LUCI-AH!! Di solito così non si fa LUCI-AH!! LUCI-AH!! Pag.Battisti La luce dell est La nebbia che respiro ormai si dirada perché davanti a me un sole quasi bianco sale ad est La luce si diffonde ed io questo odor di funghi faccio mio seguendo il mio ricordo verso est Piccoli stivali e sopra lei una corsa in mezzo al fango e ancora lei poi le sue labbra rosa e infine noi Scusa se non parlo ancora slavo mentre lei che non capiva disse bravo e rotolammo fra sospiri e "da" na na na na na na na na na na na na na na Poi seduti accanto in un'osteria bevendo un brodo caldo che follia io la sentivo ancora profondamente mia Ma un ramo calpestato ed ecco che ritorno col pensiero. non farlo mai più. sì lo so Ma non per questo si brucian le chiese. devi decidere tu il fidanzato che vuoi comunque esageri un po’ con la richiesta che fai provarli tutti non puoi. E ascolto te il passo tuo il tuo respiro dietro me A te che sei il mio presente a te la mia mente e come uccelli leggeri fuggon tutti i miei pensieri per lasciar solo posto al tuo viso che come un sole rosso acceso arde per me. Le foglie ancor bagnate lascian fredda la mia mano e più in là un canto di fagiano sale ad est qualcuno grida il nome mio smarrirmi in questo bosco volli io per leggere in silenzio un libro scritto ad est Le mani rosse un poco ruvide la mia bocca nell'abbraccio cercano il seno bianco e morbido tra noi Dimmi perché ridi amore mio proprio così buffo sono io la sua risposta dolce non seppi mai! L'auto che partiva e dietro lei ferma sulla strada lontano ormai lei che rincorreva inutilmente noi Un colpo di fucile ed ecco che ritorno col pensiero e ascolto te il passo tuo il tuo respiro dietro me. A te che sei il mio presente a te la mia mente e come uccelli leggeri fuggon tutti i miei pensieri per lasciar solo posto al tuo visoche come un sole rosso acceso arde per me.. il vino era buono. Luci-ah Oggi è stata gran festa in paese. e siam d’accordo con te. lo sai anche tu ti è tanto piaciuto che ci hai fatto il bagno.

Battisti Pag. 32 .

Battisti

Pag. 33

Battisti

Pag. 34

Battisti

Pag. 35

Battisti Pag. 36 .

37 .Battisti Pag.

38 .Battisti Pag.

39 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 40 .

41 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 42 .

43 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 44 .

45 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 46 .

47 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 48 .

Battisti Pag. 49 .

Battisti Pag. 50 .

51 .Battisti Pag.

52 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 53 .

54 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 55 .

Battisti Pag. 56 .

57 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 58 .

59 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 60 .

Battisti Pag. 61 .

62 .Battisti Pag.

63 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 64 .

Battisti

Pag. 65

Battisti

Pag. 66

Battisti

Pag. 67

68 .Battisti Pag.

69 .Battisti Pag.

70 .Battisti Pag.

71 .Battisti Pag.

72 .Battisti Pag.

73 .Battisti Pag.

74 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 75 .

Battisti Pag. 76 .

77 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 78 .

Battisti Pag. 79 .

Battisti Pag. 80 .

Battisti Pag. 81 .

Battisti Pag. 82 .

83 .Battisti Pag.

84 .Battisti Pag.

85 .Battisti Pag.

mi consoli perché ci ritroviamo sempre soli Ti sei innamorata di chi? Troppo docile.. amica cara.. Nessun dolore nessun dolore nessun nessun dolore nessun dolore nessun dolore nessun dolore Nessun dolore Pag. non sento niente no adesso niente no nessun dolore Non c'e' tensione non c'e' emozione nessun dolore non sento niente no adesso niente no nessun dolore Non c'e' tensione non c'e' emozione nessun dolore no nessun dolore no no no nessun dolore no nessun dolore no nessun dolore no.. sempre liberi noi Ma che disastro. avanti sogna Ti amo forte e debole compagna che qualche volte impara e a volte insegna! Mi sono innamorato. per amico ma il mio mestiere e' vivere la vita che sia di tutti i giorni o sconosciuta Ti odio forte e debole compagna che qualche volte impara e troppo insegna! Non c'è una gomma ancor che non si buca il mastice sei tu. un po' rincoglionito... una donna. Quand'eri indecisa combattuta tra l'abbracciare me o la vita ti ricordi i miei silenzi pesanti che tu credevi gelosia per inesistenti amanti Allora già intuivo che c'era qualcosa che mi sfuggiva quella fragile eterea coerenza di bambina senza troppa pazienza non sento niente no adesso niente no nessun dolore Non c'e' tensione non c'e' emozione nessun dolore non sento niente no adesso niente no nessun dolore Non c'è tensione non c'è emozione nessun dolore Quel vetro non è rotto dal sasso ma dal braccio esperto di un ingenuo gradasso applauso per sentirsi importante senza domandarsi per quale gente Tutte le occhiate maliziose che davi eran semi sparsi al vento qualcosa che perdevi E m'inaridivi E m'inaridivi E m'inaridivi.. Che menagramo che sei! Eventualmente. ehee. non dico no Per te son tutte un po' squallide. non fa per te! Lo so. non mi fermerai.... ma che vergogna! Che importa. tocca a te. la gelosia non e' lecita Quello che voglio lo sai. 86 . una donna. fa' come vuoi ci ritroviamo come al solito poi Ma che disastro. a turno ci dobbiamo consolare e tu.Battisti Una donna per amico Può darsi che io non sappia cosa dico scegliendo te. per amico ma il mio mestiere e' vivere la vita che sia di tutti i giorni o sconosciuta Ti amo forte e debole compagna che qualche volte impara e a volte insegna! L'eccitazione e' il sintomo d'amore al quale non sappiamo rinunciare Le conseguenze spesso fan soffrire. divento antipatico ma e' sempre meglio che ipocrita. io mi maledico! Ho scelto te. Non c'e' tensione non c'e' emozione nessun dolore.. una donna. si. poi. io mi maledico! Ho scelto te. per amico ma il mio mestiere e' vivere la vita che sia di tutti i giorni o sconosciuta Ti amo forte e debole compagna che qualche volte impara e a volte insegna! Nessun dolore Mi sembri un po' stupita perché rimango qui indifferente come se tu non avessi parlato quasi come se tu non avessi detto niente Ti sei innamorata cosa c'è cosa c'è che non va io dovrei perciò soffrire da adesso per ragioni ovvie di orgoglio e di sesso e invece niente no non sento niente no nessun dolore Non c'e' tensione non c'e' emozione nessun dolore no. mia vecchia amica la pezza sono io... D'accordo fa' come vuoi i miei consigli mai Mi arrendo.

il silenzio sorridente. Chiedere gli opuscoli turistici della tua città E con te passare il giorno a visitar musei. poi alzarsi e freddamente dire. Chiederti all’improvviso quanti soldi vuoi Poi trattar sul prezzo e infine darti la metà E strapparti il reggiseno.Battisti Perché no? In un grande magazzino una volta al mese Spingere un carrello pieno sotto braccio a te E parlar di surgelati. rincarati Far la coda mentre sento che ti appoggi a me. l’ombrellino e tu salta un pesce. come in preda al vino. e tu per vezzo guardi assente verso riva e non mi guardi più Prendila così Prendila così non possiamo farne un dramma conoscevi già hai detto i problemi miei di donna certo che lo so certo che lo so non ti preoccupare tanto avrò da lavorare forse è tardi e rincasare vuoi no che non vorrei io sto bene in questo posto no che non vorrei questa sera è ancora presto ma che sciocca sei ma che sciocca sei a parlar di rughe a parlar di vecchie streghe meno bella certo non sarai E siccome è facile incontrarsi anche in una grande città e tu sai che io potrei purtroppo anzi spero non esser più solo cerca di evitare tutti i posti che frequento e conosci anche tu nasce l'esigenza di sfuggirsi per non ferirsi di più Lasciami giù qui è la solita prudenza loro senza me mi hai detto è un problema di coscienza certo che lo so certo che lo so non ti preoccupare tanto avrò da lavorare ora è tardi e rincasare vuoi No che non vorrei io sto bene in questo posto no che non vorrei dopo corro e faccio presto (musica) meno bella certo non sarai E siccome è facile incontrarsi anche in una grande città e tu sai che io potrei purtroppo anzi spero non esser più solo cerca di evitare tutti i posti che frequento e conosci anche tu nasce l'esigenza di sfuggirsi per non ferirsi di più Pag. io che remo piano. Una barca sopra il lago. non mi va. 87 . Perché no? Perché no? Perché no? Perché no? Scusi lei mi ama o no? Non lo so però ci sto. Prepararsi alla partenza con gli sci e scarponi Essersi svegliati presto prima delle sei E fermarsi in trattoria per un panino E restar due giorni a letto non andar più via Perché no? Perché no? Perché no? Perché no? Scusi lei mi ama o no? Non lo so però ci sto. giusto un guizzo. Comperar la terra i semi e qualche grande vaso Coltivare un orto sul balcone insieme a te Chi rubò la mia insalata? Chi l’ha mangiata? E rincorrerti sapendo quel che vuoi da me. Monumenti e chiese parlando inglese E tornare a casa a piedi dandoti del lei.

Battisti Pag. 88 .

89 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 90 .

91 .Battisti Pag.

92 .Battisti Pag.

quanto ingenua non lo so. se per caso lei fosse confusa. Abbiam tempo per star soli: solo un whisky. non ne parliamo più. maledetto di un gatto. subdolo. perché non capisci dimmelo perché? Guarda lei! Guarda là! Che cosa dici se questa sera pranziamo fuori? Potremmo andare per cambiare Anche a ballare. tu continua a far le fusa. Pag. maledetto di un gatto. Un intruso? Ma chi l’ha mai detto? maledetto di un gatto. Maledetto gatto Elegante. Giusto per un platonico ricatto: maledetto di un gatto. Potresti ridere. maledetto di un gatto. maledetto di un gatto. In fondo lui assomiglia a me. contenuto. Paternalista a questo punto non divento no. E invece tu e invece tu e invece tu Beh. matto: maledetto di un gatto. Guarda lei! E’ proprio come ti vorrei. 93 . maledetto di un gatto. Bravo. Indifeso ma per gioco. io non sarò mai come vuoi Guarda c’è un bel film Se facciamo in tempo ci andrei. Dolce caro sempre amico. riuscirai a mangiarmi nel piatto. Giovane mio amore. Dustin Hoffman! Al Pacino! La Dunaway! Entriamo c’è anche lei. quanto ingenua non lo so. maledetto di un gatto. Sta tranquilla che verrebbe anche sulla Mini con me. Paternalista a questo punto non divento no. Vuoi il gelato? È aumentato! Guarda lei! E’ proprio come ti vorrei. forza sali! Ma tutt’altro ci consoli. Guarda lei! Lo ama e non si lamenta mai. Ti vorrei avvisare. perché non capisci dimmelo perché? Guarda lei! Guarda là! Cosa c’entra se Lui la sta portando in Rolls Royce. Potresti ridere. interessato. Giovane mio amore. è vero. io resto in piedi. Tu disturbi? Vuoi scherzare? È un grandissimo piacere. A parlar non serve gran che. maledetto di un gatto. maledetto gatto. Ti vorrei avvisare.Battisti Al cinema Non parliamo più. Misterioso. Un po’ ironico garbato. andarsene è brutto. Puoi unirti a noi a mangiare. Imbroglione. Guarda lei! Lo ama e non si lamenta mai. Non vedi che per amore Lei sta diventando assassina? La donna – la vera donna È quella che resta vicina. ma far questo non si può. Mangiale anche tu le castagne arrosto con me! Hai ragione sai. C’è un posto siedi. In fondo lui assomiglia a me. Quindi. Un poeta ma per poco. ma far questo non si può.

Battisti Pag. 94 .

95 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 96 .

97 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 98 .

Battisti Pag. 99 .

Battisti Pag. 100 .

Battisti Pag. 101 .

Battisti

Pag. 102

Battisti

Pag. 103

Battisti

Pag. 104

105 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 106 .

107 .Battisti Pag.

108 .Battisti Pag.

109 .Battisti Pag.

110 .Battisti Pag.

111 .Battisti Pag.

112 .Battisti Pag.

113 .Battisti Pag.

114 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 115 .

116 .Battisti Pag.

117 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 118 .

119 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 120 .

121 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 122 .

Battisti Pag. 123 .

124 .Battisti Pag.

Battisti Pag. 125 .

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->