Sei sulla pagina 1di 3

La Luna , gli Esbat e la Dea :

pubblicata da La Voce dell'Antica Madre il giorno Sabato 28 gennaio 2012 alle ore 21.43
LE CELEBRAZIONI LEGATE ALLA LUNA: GLI ESBAT:
Gli Esbat sono le celebrazioni legate alla Luna e quindi alla Dea e attraverso lei alla femminilita',
ogni 28 giorni e mezzo vi e' una Luna piena che viene festeggiata onorando la Dea, come ogni 28
giorni si manifesta il ciclo mestruale.La Luna, simbolo della Madre e' anche fonte di energia che si
manifesta sul mare e sulla Natura.Quando e' piena emana maggiore Energia e segna il momento
ideale per i riti magici che si caricano di maggiore potere. Essendo la Luna correlata alla notte e'
durante questa che si celebra la Dea, al contrario che nei Sabba il cui orario tradizionale e'
mezzogiorno. Qualsiasi rito si voglia compiere si preferiscono colori argentato o bianco.Nello
studio della magia bisogna dedicare molta attenzione ai cicli lunari di ogni mese. Fondamentale
esporre il mazzo dei Tarocchi a nuove energie proprio durante la settimana di luna crescente ed e'
praticamente d'obbligo eseguire qualsiasi operazione magica nel ciclo lunare indicato. I cicli lunari
influenzano moltissimo il cambiamento delle maree, e seminare o piantare alberi, piante ed ortaggi
sotto l'influenza di un determinato ciclo lunare, rende senz'altro le piantine piu' rigorose rispetto alle
altre.Da non dimenticare che siamo formati dal 90% d'acqua e non solo noi, ma tutti gli esseri
viventi, e' scientificamente dimostrato che i cicli lunari influenzano le maree, e dato che anche noi
siamo formati da acqua, la luna influenza anche noi, ecco perch all'inizio di un oroscopo si trova a
volte il nome di un ciclo lunare.
Gli Esbat sono le feste della Dea che mensilmente passa attraverso i suoi tre stadi:
Vergine (luna crescente): e' il periodo ideale per svolgere operazioni magiche destinate ad
accrescere qualcosa per la salute, l'amore, la fortuna, il fascino, lattrazione. Da non dimenticare
l'esposizione dei Tarocchi, in questa fase, per tutta la settimana.
Madre (luna piena): Consigliata per effettuare operazioni magiche a scopo benefico o per
l'esposizione di cristalli, quarzi e pietre, per la loro purificazione. In questo periodo ogni attivita'
magica che si esegue acquisisce maggior potere. e' anche il periodo piu' adatto per eseguire
incantesimi per il controllo di se stessi e sulla fertilita'.
Vecchia (luna calante): e' la fase in cui la luna decresce. Ideale per svolgere operazioni magiche di
allontanamento o per eliminare malattie importanti. e' il periodo giusto per incantesimi di
guarigione e per la perdita di peso. e' anche il periodo giusto per annullare incantesimi fatti contro
se stessi e contro gli altri.

Non dimentichiamo anche la:Fase oscura, il novilunio: e' la fase in cui la luna, trovandosi in
congiunzione col Sole, rivolge alla Terra la faccia non illuminata. Periodo ideale per svolgere
operazioni magiche curative dei problemi legati alla pelle oppure rituali legati alla distruzione.
Queste feste si svolgono solitamente in luna piena per festeggiare il potere della creazione e il
passaggio da fanciulla a donna. Ma non si deve dimenticare anche il lato oscuro: la luna nuova, il
potere della morte. Che e' indispensabile per tornare ad avere nuova vita.

Le lune nuove sono 13 in tutto l'anno (quindi gli Esbat sono quasi mensili) e ognuna di loro ha un
particolare simbolismo.
Gennaio: la luna del Lupo - Protezione
Febbraio: la luna Immacolata - rinnovamento
Marzo: la luna della Semina - Rinascita
Aprile: la luna della Lepre - Fertilita' (Dea Ostara)
Maggio: la luna della Coppia - Legami
Giugno: la luna del Miele o dell'Idromele - Amore (si raccolgono erbe per talismani)
Luglio: la luna delle Erbe - Raccolta di erbe per incantesimi
Agosto: la luna delle Granaglie - Amore (si lanciano incantesimi)
Settembre: la luna della Vendemmia - Celebrazione dell'uva
Ottobre: la luna Rossa - Rinnovamento degli impegni con il partner
Novembre: la luna della Neve - Omaggio alla Dea della Neve
Dicembre: la luna della Quercia - Rinsaldare un rapporto
Quando un mese ha due lune, la seconda luna piena viene chiamata "Luna Blu. Si chiama anche
Luna delle Streghe perch e' la tredicesima Luna dellanno, un tipo di Luna fuori dal tempo, ossia
una Luna dalla magia e dal potere straordinario.
LE FASI LUNARI
La Luna.
Fiumi d'inchiostro e di lacrime si sono sprecati, in secoli e secoli, per decantare questo pallido,
argenteo lume notturno. Anche le leggende e i proverbi fioritivi intorno sono innumerevoli in tutte
le culture.
Ed anche noi vi prestiamo molta attenzione, piu' di molti altri. Perche' la stregoneria, come culto e
pratica, e' indissolubilmente legata alla Luna.
Bisogna sempre fare attenzione al momento che si sceglie per operare un rituale. Anche questo ha la
sua influenza, in base alla fase lunare relazionata allo scopo che si vuole ottenere.
Se ad esempio si vuole ricorrere ad un rituale di propiziazione, si attendera' la fase crescente o la
luna piena. Al contrario, non si operera' per quello scopo nella fase calante, o in luna nuova, dato
che questa predispone all'allontanamento e alla decrescita di qualcosa...
Crescente: Il periodo di tempo tra la luna nuova e la luna piena.E' in questa fase il momento per
operare rituali di accrescimento, di propiziazione, di avvicinamento, di protezione.
Piena: Quando la Luna e' completamente visibile.E' il momento in cui si festeggia l'Esbat. Qui le

possibilita' e le "energie" della fase crescente sono al culmine.


Calante: Il periodo di tempo tra la luna piena e la luna nuova.E' in questa fase il momento per
operare rituali volti all'allontanamento, al bando, alla dispersione della negativita', alla restituzione
di torti, al danno.
Nuova: Quando la Luna completamente invisibile.E' una fase controversa: per alcuni un
momento in cui operare per terminare/porre fine a qualcosa, (una malattia magari), altri dicono che
non dovrebbero esservi fatti rituali (se non quelli di negativit); per altri ancora la prima fase della
rinascita, in cui cominciare progetti o cose nuove.