Sei sulla pagina 1di 3

Gioved 3 maggio 2012, ore 18.

00 Aula Magna Spazio Elastico Edificio Amaranto NABA Nuova Accademia di Belle Arti Milano

Maurizio Lazzarato, La fabbrica delluomo indebitato


Intervengono Maurizio Lazzarato, Christian Marazzi e Sergio Bianchi Introduce Marco Scotini A cura del Dipartimento di Arti Visive, Performative e Multimediali NABA

La successione delle crisi finanziarie ha fatto violentemente emergere una figura soggettiva che era gi presente, ma che oggi ormai investe linsieme dello spazio pubblico: la figura delluomo indebitato. Con queste parole inizia La fabbrica delluomo indebitato, il nuovo libro di Maurizio Lazzarato edito da DeriveApprodi, gi tradotto in otto lingue. Il libro sar presentato gioved 3 maggio 2012 alle ore 18.00 presso lAula Magna Spazio Elastico di NABA - Nuova Accademia di Belle Arti Milano - con unopen lecture promossa dal Dipartimento di Arti Visive, Performative e Multimediali NABA. Durante lincontro, introdotto da Marco Scotini, con gli interventi delleconomista Christian Marazzi e delleditore Sergio Bianchi, Maurizio Lazzarato, sociologo e filosofo, analizzer alcuni aspetti della condizione

neoliberista responsabile della crisi attuale. Un fenomeno che, come nota Lazzarato, testimonia anche il fallimento del modello fordista fondato sullimpiego a vita, un tempo unicamente dedicato al lavoro, il ruolo della famiglia e la sua divisione patriarcale dei ruoli. In questo scenario la nozione di uomo indebitato rappresenta un imprescindibile strumento per decifrare la condizione di debito permanente alla base del nostro sistema sociale.

La fabbrica delluomo indebitato Giorno dopo giorno siamo sempre pi debitori: nei confronti dello Stato, delle assicurazioni private, delle imprese E per onorare i nostri debiti siamo sempre pi costretti a diventare imprenditori delle nostre vite, del nostro capitale umano. Il nostro orizzonte materiale ed esistenziale viene cos del tutto stravolto. Il debito, tanto privato che pubblico, la chiave di volta attraverso la quale leggere il progetto di uneconomia fondata sul pensiero neoliberista. Rileggendo Marx, Nietzsche, Deleuze e Foucault lautore dimostra che il debito anzitutto una costruzione politica e che la relazione creditore/debitore il rapporto sociale fondamentale delle nostre societ. Perch il debito non semplicemente un dispositivo economico, anche, e soprattutto, una tecnica di governo e di controllo delle soggettivit individuali e collettive. Come sfuggire alla condizione neoliberista delluomo indebitato? Per Maurizio Lazzarato la risposta non semplicemente economica. Ci che dobbiamo rimettere in discussione proprio il sistema del debito oggi alla base della struttura del capitalismo. Con questultimo appuntamento NABA chiude il ciclo di incontri e dibattiti attorno al tema dellattuale crisi finanziaria: lintervento di Sylvre Lotringer in occasione della presentazione di NO Order, gli interventi di Tiziana Villani e Andrea Fumagalli per Millepiani e quello di Christian Marazzi su Debito Crisi Potere per Alfabeta2. Maurizio Lazzarato, sociologo e filosofo, vive e lavora a Parigi, dove svolge attivit di ricerca sulle trasformazioni del lavoro e le nuove forme di movimenti sociali. In italiano sono disponibili: Videofilosofia (manifestolibri, 1997), Lavoro immateriale. Forme di vita e produzione di soggettivit (ombre corte, 1997) e La politica dellevento (Rubbettino 2004). anche autore dei seguenti libri in lingua francese: Puissances de linvention, La psychologie conomique de Gabriel Tarde contre lconomie politique (2002) e Exprimentations politiques (2009). NABA NABA, Nuova Accademia di Belle Arti Milano, unAccademia di formazione allarte e al design: la pi grande e la pi innovativa Accademia privata italiana e la prima ad aver conseguito, nel 1980, il riconoscimento ufficiale del Ministero dellIstruzione, dellUniversit e della Ricerca (MIUR). Offre corsi di primo e secondo livello nel campo del design, del fashion design, della grafica, delle arti multimediali, delle arti visive, della scenografia, per i quali rilascia diplomi accademici equipollenti ai diplomi di laurea universitari. Nata per iniziativa privata a Milano nel 1980 per volont di Ausonio Zappa, Guido Ballo e Gianni Colombo, ha avuto da sempre lobiettivo di contestare la rigidit della tradizione accademica e di introdurre visioni e linguaggi pi vicini alle pratiche artistiche contemporanee e al sistema dellarte e delle professioni creative. Dal 2009, NABA entrata a far parte di Laureate International Universities, un network internazionale di oltre 55 istituzioni accreditate che offrono corsi di laurea di primo e secondo livello a pi di 675.000 studenti in tutto il mondo.

Per informazioni Ufficio Comunicazione: Sabrina Di Pietrantonio, sabrina.dipietrantonio@laureatedesign.it Francesca Zocchi, francesca.zocchi@naba.it Ufficio stampa: SEC Relazioni Pubbliche e Istituzionali, Chiara Flores dArcais, darcais@secrp.it 349 0813201 Giulia Bertolini bertolini@secrp.it 333 7891567