You are on page 1of 41

1

Ebook in pillole!
(realizzato con Instapaper e Calibre)

Indice:
Cosa sono gli eBooks, chi li legge e come vengono letti futureshopping.it La Storia dell'Ebook: dal 1968 al 2009 giacomobruno.it l Progetto Gutenberg e le biblioteche digitali antrodelnerd.blogspot.it Formati e DRM ebooklabitalia.com L'evoluzione dell'Ebook spotandweb.it I vantaggi dell'ebook ebooklabitalia.com Vantaggi e svantaggi degli E-book mercatoglobale.com eBook scolastici, una infografica confronta scuola digitale e "cartacea" pianetaebook.com Scuola con gli E-book, sperimentazione a La Spezia menteinformatica.altervista.org Sperimentando: eBook e iPad a scuola: mariorotta.com Libri di scuola in formato digitale libertadiscelta.com Risorse on line:Audiolibri e testi digitali marciana.venezia.sbn.it Oltre l'e-book: le risorse aperte in rete e l'Open Access eleonoraguglielman.wordpress.com

E-Book: cosa sono? Chi li legge? e come?


Il fenomeno degli e-book si sta rapidamente diffondendo in tutto il mondo, complici anche le diverse tecnologie digitali che supportano questo formato editoriale e che consentono di fruire i testi dovunque con estrema facilit. Lo scorso giugno, Steve Harber, presidente della Sony's digital Business division sentenzi che "the days of the printed book are numbered". Non molto tempo dopo, anche Nicholas Negroponte, del Massachussetts Institute off Technolgy's Media Lab, fece una previsione molto simile, dicendo che i libri stampati dovranno cedere presto il passo agli e-book, i libri elettronici. Ma che cosa sono questi e-book?: L'impatto che ci ha, e potr avere nei prossimi anni, sul settore dell'editoria in tutto il mondo viene pertanto studiato con attenzione, al fine di attuare in tempo la giusta politica di mercato per affrontare e rispondere Da alle esigenze dati del nuovo dal pubblico dei consumatori. alcuni raccolti publishersweekly.com risulta che il 64% degli editori gi pubblica gli e-book; e tra loro, il 66% pubblica sia e-book che libri cartacei, il 12% invece ha iniziato a pubblicare gli e-book in sostituzione ai tradizionali libri a stampa. E-BOOK USERS Per valutare se la creazione e vendita di questi e-book pu essere positiva per le case editrici, essenziale analizzare la propensione dei lettori all'approccio con questa nuova forma di libro, nonch allo strumento che ne permette la fruizione. Dall'analisi in tre fasi sugli e-book users condotta dal Book Industry Study Group (BISG) e pubblicata da Molly Joss, emergono diversi dati interessanti. Il primo che ritengo valga la pena di analizzare riguarda la definizione dei caratteri dell'e-book user: come si vede dai grafici seguenti (che riportano l'andamento nel corso delle tre diverse indagini condotte

rispettivamente alla fine del 2009, a febbraio del 2010 e ad agosto dello stesso anno) il lettore tipo maschio, di estrazione sociale medio-alta e vive nella periferia delle grandi citt. Osservando il primo grafico possiamo notare che in media il 51% (52% nell'ultima indagine) dei consumatori-lettori di e-book costituita da uomini: questo sembra essere confermato da una predisposizione delle donne all'acquisto di libri cartacei piuttosto che di quelli digitali. Il secondo grafico si riferisce alla fascia di reddito dei lettori di e-book: secondo le stime circa il 75% di chi acquista e-book percepisce almeno di 35,000$ all'anno. Si tratta di un'ampia fascia della popolazione che comprende uomini e donne americani con occupazione full-time (si tenga presente che lo stipendio della donna in America inferiore di circa il 12% rispetto a quello degli uomini che percepiscono mediamente in un anno 45,556$). Il terzo grafico infine rispecchia la localizzazione geografica dei possessori di e-book: quasi il 50% di coloro che hanno un lettore per e-book vive nella periferia urbana. Analizzando questo dato facile dedurre che l'utilizzo del reader sia maggiore all'aumentare della distanza del luogo di lavoro dell'abitazione di origine: gli utenti in questo caso leggono durante il tragitto che li separa dall'ufficio o dalla sede dell'azienda per cui lavorano.

E-BOOK READERS Parliamo ora dei dispositivi di fruizione degli e-book. Il reader non , infatti, l'unico strumento utilizzato per leggere i libri elettronici: tra la prima e l'ultima indagine del BISG si mantiene stabile al primo posto la lettura attraverso Pc, aumentato l'uso del Kindle, sostanzialmente stabile l'utilizzo del reader della Sony, dell'iPod, del Blackberry, mentre scendono gli iPhone e gli altri e-reader dedicati. Confrontando tra loro i dati con le percentuali di utilizzo dei vari supporti tecnologici ho elaborato un grafico che mostra come il Computer, che pure sembrava aver perso 8 punti in percentuale tra la seconda 4

e l'ultima indagine, sia il dispositivo che senza ombra di dubbio viene utilizzato maggiormente per la lettura dei libri elettronici, seguito dall'Amazon Kindle. Tutti gli altri reader, e gli altri dispositivi, qualunque sia la loro marca vengono utilizzati solo nel 3-5% dei casi. Un altro dato messo in luce dalla ricerca riguarda la propensione all'acquisto del reader: come si osserva nel grafico la maggior parte dei lettori di libri elettronici preferisce utilizzare il proprio Laptop, ma il dato che volevo ora sottolineare riguarda l'acquisto dei reader specifici. Sembra, infatti, che circa la met dei possessori di un reader lo abbia ricevuto in regalo e non se lo sia comprato autonomamente. I reader sono quindi oggetti che spesso vengono regalati, nelle pi svariate occasioni (compleanni, feste di Natale ecc.), a "busy male executive who has all the latest electronic toys, but always has room for one more in his briefcase".

La Storia dell'Ebook: dal 1968 al 2009


Secondo uno studio dell'Universit di Messina, "l'idea del libro elettronico nata insieme a quella del personal computer, partorita dalla fervida mente di Alan Kay. Nel 1968 Kay concep l'idea di un 5

dispositivo, da lui chiamato Dynabook, il libro dinamico, che avrebbe dovuto essere un personal computer interattivo e portatile, accessibile come un libro. L'idea del Dynabook fu alla base del lavoro svolto dallo studioso presso lo Xerox Palo Alto Research Center (PARC), dove videro la luce concetti come quello di "finestra", "icona", "doppio click". Il Simbolo dell'Ebook Un importante passo avanti nella storia dell'ebook rappresentato dall'interesse per i testi letterari in formato elettronico suscitato dal Project Gutenberg. Nel lontano 1971 Michael Hart decise di utilizzare i primi computer per l'archiviazione e la ricerca delle informazioni contenute nel patrimonio librario mondiale: prendeva cos l'avvio il Project Gutenberg. Dobbiamo a Dick Brass, poi vicepresidente per lo sviluppo tecnologico di Microsoft, il primo dizionario elettronico, nonch il primo software di correzione ortografica. Nel 1981 per la Dictronics Publishing, Inc. egli contribu alla realizzazione del Random House Electronic Thesaurus, che pu a buon diritto esser considerata la prima enciclopedia elettronica disponibile sul mercato. Il primo dispositivo che per certi aspetti pu esser ricondotto ad un ebook reader, fu realizzato nel 1986 dalla Franklin Electronic Publisher, seguito poi nel 1990 da Sony che introdusse il Sony Data Discman, dotato di uno schermo che associava alle capacit di lettura di CD audio e video anche quella di cd contenenti testi. Il primo lettore dedicato per ebook stato il Rocket ebook reader prodotto dalla Nuvomedia, una societ fondata nel 1998 con il supporto dei capitali di Barnes & Noble. Il dispositivo, una tavoletta dotata di uno schermo monocromatico a cristalli liquidi sensibile al tocco, stato presentato nel corso della Fiera del Libro di Francoforte nel 1998. Il 2000 pu essere considerato l'anno zero per l'ebook L'Ebook di Stephen King: 500.000 Download Storico fu il primo caso editoriale, il 14 Marzo 2000, con il rilascio in formato ebook da parte di Stephen King, autore tra i pi venduti al mondo, del romanzo breve Riding the Bullett (Cavalcando il proiettile). Il maestro dell'horror ha reso disponibile il romanzo esclusivamente sul web affidandone la distribuzione ai principali venditori di libri online: nelle prime 48 ore l'ebook stato acquistato e scaricato da ben 500.000 persone. 6

Nel corso del 2000 sulla scorta dell'euforia generale per il fenomeno e-book anche alcuni giganti dell'editoria e della distribuzione hanno deciso di entrare nel mercato del libro elettronico: Time-Warner, Random House, Simon&Schuster, McGraw-Hill, Barnes&Noble, Microsoft; anche Amazon a partire dal 2001 ha iniziato la distribuzione di ebook. Anche in Italia tra il 2000 ed il 2001 si assistito alla scesa in campo di importanti soggetti quali Mondadori, Rizzoli-RCS, Apogeo-Longanesi, Il Sole 24 ore, Fazi Editore e Laterza che hanno avviato iniziative per la distribuzione e commercializzazione di libri elettronici. Non sono rimaste a guardare le grandi software house, multinazionali del calibro di Microsoft e Adobe, che intravedendo la possibilit di congrui guadagni hanno deciso di lanciarsi nell'agone dell'ebook con delle proprie piattaforme tecnologiche. Frankfurt eBook Awards Nel corso del 2000 vide addirittura la luce un premio letterario internazionale riservato agli ebook, il Frankfurt eBook Awards, organizzato nell'ambito della Fiera del Libro di Francoforte, a testimonianza del grande entusiasmo che in tutti i settori vi era per l'ebook; tuttavia, gi nel corso del 2001 il mercato non si rivel maturo per il nuovo oggetto digitale, e l'imperversare della "guerra degli mp3" ed il caso Napster smorzarono decisamente gli iniziali entusiasmi per l'ebook". Molti editori italiani abbandonarono il progetto ebook. E poi cosa successo? Nel 2002 qualcosa timidamente iniziato a cambiare: negli Stati Uniti boom per il fenomeno degli ebook informativi, tecnici e professionali. In Italia Umberto Eco dichiara "Gli ebook sono fondamentali nel settore professionale e per i manuali tecnici". Meno per romanzi e poesie. In Italia, sempre nel 2002, Bruno Editore inizia il suo percorso di editore digitale, proponendo i primi ebook per la formazione: manuali pratici sulla comunicazione, sulla vendita, sull'autostima e sulle relazioni personali. Un grande successo che negli anni ha superato i 300.000 download. Dal 2002 il mercato ha iniziato a proliferare, con una crescita esponenziale testimoniata dai dati mondiali di fatturato, disponibili su International Digital Publishing Forum, l'organo ufficiale americano che monitora il mercato degli ebook. Dal 2002 al 2008 il mercato passato da 5,7 a 52,4 milioni di dollari, con una crescita superiore all'800%:

Il 2008 da considerarsi sicuramente l'anno della svolta a livello mondiale: i colossi dell'elettronica sono scesi in campo con Ebook Reader di nuova generazione (Kindle, Cybook, Plastic Logic, Polymer Vision, Irex, Sony, ma anche Librofonino TIM e Iphone), altamente performanti, per lo pi con tecnologia e-ink, l'inchiosto elettronico che non affatica la vista e non consuma corrente. Liquavista E-Paper. Amazon lancia il Kindle e ne vende 500.000 pezzi in un anno e si appresta al lancio del suo successore, Kindle 2. Altre aziende sono scese in campo con nuove tecnologie, inchiostri elettronici a colori e in grado di riprodurre video. La fantascienza del film Minority Report si sta concretizzando velocemente. Il 2008 stato anche l'anno degli USB-Book, i primi dispositivi per portare gli ebook in libreria. Si parla anche di stampa on demand, per spingere gli editori a produrre ebook e stamparli solo in caso di bisogno, portando ad un notevole risparmio di costi e una maggiore attenzione per l'ambiente. Il 5 Dicembre 2008 una data storica: per la prima volta in Italia l'ebook protagonista di una Fiera del Libro. Tavola Rotonda "Ebook e Web 2.0" A Roma, in occasione di Pi Libri Pi Liberi, oltre 60.000 visitatori scoprono l'ebook in fiera. La conferenza "Ebook e Web 2.0, le nuove frontiere del leggere multimediale" un clamoroso successo che coinvolge aziende del calibro di Microsoft, Fastweb, Bruno Editore e esponenti Roma. di Confindustria, Isimm, Politecnico di Milano, La Sapienza di In Italia il mercato cresce del 197% rispetto a Dicembre 2007 e conquista una percentuale del 3% del mercato mondiale degli ebook, e anche l'AIE (Associazione Italiana Editori) si apre all'editoria digitale. In contemporanea si sviluppano progetti di editoria digitale a livello mondiale: Google Books, che porta online e su cellulari oltre un milione di ebook, e Europeana, la biblioteca digitale da 2 milioni di ebook. Il 2009 stato definito l'anno degli ebook, e alcune testate giornalistiche ne riportano i 21 motivi. In realt il sorpasso del digitale sulla carta gi avvenuto nel 2008, secondo un'indagine approfondita condotta dal Pew Research Center for the People & Press. 8

I quotidiani americani iniziano a vedere nel digitale l'unica salvezza dalla crisi economica mondiale. Il New York Times, in gravi difficolt economiche, ha invitato i propri lettori a rivolgersi alle news sul web piuttosto che alla propria edizione cartacea. Esquire uscito in edicola con un'edizione speciale con copertina in carta elettronica. Club Autori Italiani Secondo una recente indagine del Politecnico di Milano il futuro dell'editoria digitale nel web 2.0. In qualche modo queste ricerche, come sottolineato anche dal quotidiano Daily Net, richiamano all'esperienza di Bruno Editore, che ha valorizzato il web 2.0 attraverso il proprio portale e blog e il Club Autori Italiani, il primo club di esperti di formazione, autori di ebook. E gli altri editori italiani? Purtroppo sono ancora indietro sul mercato ebook, sia da un punto di vista concettuale (con tutte le difficolt tecniche connesse al portare migliaia di libri in digitale e distribuirli) che da un punto di vista contenutistico: se funzionano solo gli ebook per la formazione, cosa fare del 90% dei libri che sono romanzi? Eppure la data storica si sta avvicinando: il 15 Aprile 2009 uno straordinario evento (TOP SECRET ) porter alla RIVOLUZIONE degli ebook in Italia. (A cura di Giacomo Bruno Curatore dell'Osservatorio Ebook)

Il Progetto Gutenberg e le biblioteche digitali


Il Progetto Gutenberg nasce in un'epoca in cui la maggior parte della gente comune sapeva a malapena cosa fosse un computer e non ne aveva mai visto n toccato uno di persona, cio nel 1971, e da allora continua a perseguire il suo scopo. Il suo scopo la digitalizzazione della cultura umana, per renderla disponibile e leggibile a tutti. In pratica, convertire in e-books tutti quei libri che pu legittimamente e 9

legalmente convertire e distribuire; la distribuzione gratuita, nel caso fosse necessario specificarlo. Abbandonando la parte storica e ideologica per passare a quella pi concreta, al giorno d'oggi il Progetto Gutenberg un'associazione non-profit, ma soprattutto un sito internet da cui possibile scaricare liberamente circa quarantamila e-books: pochi, se consideriamo il totale delle pubblicazioni esistenti, ma molti se consideriamo le difficolt del progetto e le limitazioni dettate principalmente dal copyright sui vari libri. Il Progetto Gutenberg, infatti, esclusivamente libri i cui vincoli di copyright sono ormai scaduti, secondo le leggi statunitensi, e solo dopo aver ricevuto un permesso scritto, giusto per evitare possibili questioni legali. Ci sono anche alcuni libri tuttora vincolati dal copyright e concessi al Progetto Gutenberg, ma sono giusto una manciata. In pratica, i libri pubblicati dal Progetto Gutenberg hanno dai novant'anni in su, per cui non illudetevi di trovare materiale recente. per una ottima fonte per i classici della letteratura. Gli autori pubblicati sono in maggioranza anglosassoni e la lingua di conseguenza l'inglese, ma esistono comunque testi in altre lingue, per lo pi occidentali. Da un punto di vista pi tecnico, gli e-books sono stati realizzati con l'obiettivo di essere leggibili il pi a lungo possibile; di conseguenza, si sono privilegiati fin dall'inizio formati universali e accessibili pi o meno a chiunque. Tutti i testi dispongono di una versione in formato TXT, ossia il formato pi semplice che si possa avere per un file di testo ( il formato del Blocco Note, giusto per essere chiari), e in un carattere con codifica ASCII, oppure UTF-8. In aggiunta, per la maggior parte dei testi sono disponibili anche formati pi "evoluti": lo HTML in primo luogo, ma anche formati come lo EPUB e il MOBI (il formato per il Kindle), adatti agli attuali lettori di e-books. Il Kindle in realt utilizza una variante del MOBI, ma le differenze sono trascurabili e si possono considerare lo stesso formato. Entrando nella pagina di un libro, troverete una lista di tutti i formati in cui lo potete scaricare, di questo tipo: A voi la scelta, sono tutti gratuiti. Esistono vari strumenti per la ricerca degli e-books, sia in base al titolo, sia in base all'autore, sia anche classifiche dei "best sellers", se siete curiosi di scoprire quali libri e autori sono maggiormente scaricati dal sito. Potete dunque considerare il sito del Progetto Gutenberg come una biblioteca vera e propria, ma con una differenza: non dovrete restituire i libri che scaricate. Pi che una biblioteca, insomma, funziona come un centro di distribuzione di cultura. Un sito simile, in italiano, LiberLiber, che invece privilegia gli autori italiani (sempre classici, per le solite questioni di copyright). LiberLiber invece espressione del Progetto Manuzio (almeno per quanto riguarda la sua sezione libri), ma persegue lo stesso scopo di rendere accessibile a tutti il maggior numero di opere della letteratura italiana, e non solo: qui e l possibile trovare anche autori stranieri. Pi in generale, l'obiettivo del Progetto Manuzio mettere la cultura a disposizione di tutti, rendendo disponibile il maggior numero di testi a costo zero per gli utenti. Informazioni sul progetto si possono trovare nella relativa pagina del sito. Dal punto di vista 10

dei formati, LiberLiber privilegia invece il PDF, che disponibile per tutti i libri. In aggiunta, troviamo il formato RTF, che per in via di sostituzione e sar a poco a poco rimpiazzato dal formato ODT (il formato nativo di OpenOffice e LibreOffice, per intenderci, ma leggibile anche con Word), mentre alcune opere sono state convertite anche in EPUB. Finora poche, a dire la verit. A dispetto del nome, LiberLiber non soltanto una biblioteca, ma pi generalmente una mediateca, in quanto aperta a documenti multimediali di ogni genere: oltre agli e-books, troviamo, infatti, anche alcuni audiolibri, ma soprattutto una crescente collezione di file musicali, principalmente musica classica e operistica, e anche alcuni video. Vedremo quali altri tipi di documenti includer in futuro. Se il Progetto Gutenberg la prima scelta in fatto di letteratura anglosassone, LiberLiber lo invece per la letteratura italiana: due siti che possono tornare molto utili, sia per interesse personale sia per le letture scolastiche.

Formati e DRM
Se avete vissuto l'era dei videoregistratori forse ricorderete che esistevano due diversi formati di videocassette, VHS e Betamax. Se siete pi giovani, avrete per quasi sicuramente sentito parlare un paio di anni fa della rivalit tra i due formati DVD ad alta definizione HD-DVD e Blu-Ray. E saprete che in entrambi i casi era necessario uno specifico lettore per interpretare i diversi formati: i nastri Beta potevano essere letti solo da lettori Beta, quelli VHS funzionavano solo in VHS. Lo stesso vale a grandi linee anche per gli e-book con l'eccezione che invece di esserci solo due formati concorrenti, ne esistono almeno una dozzina. Fortunatamente solo tre di questi sono sufficientemente importanti da richiedere la nostra attenzione. Al contrario questo articolo sarebbe stato molto pi lungo!

Formato del file e tipologia di DRM

Gli e-book sono disponibili in diversi tipi di formato che sono il frutto della combinazione del formato del file e della tipologia di DRM. Per il formato del file si applica quanto detto sopra: aziende concorrenti sviluppano modi diversi di realizzare file e-book per cui valgono pressoch le stesse differenze citate sopra tra VHS e Beta. I principali formati file per e-book sono PDF, MobiPocket/Kindle e EPUB. Mentre alcuni lettori per e-book sono compatibili soltanto con un tipo di formato file, altri ne possono leggere svariati. La tipologia di DRM ovvero di Digital Rights Management (gestione dei diritti digitali) una specie di protezione che alcune aziende applicano ai loro e-book per evitarne la copia e la circolazione gratuita 11

oltre ad impedirne la lettura tramite dispositivi per e-book di aziende concorrenti. Non tutti gli e-book sono protetti da DRM, ma la maggior parte di quelli in vendita nei grandi store come Amazon o Barnes & Noble lo sono di certo. Il tipo di DRM applicato ad alcuni formati di e-book pu variare a seconda dello store. Per leggere un e-book, il dispositivo o l'applicazione utilizzati devono essere compatibili con il formato file e con la tipologia di DRM dell'e-book. Gli unici lettori di e-book capaci di riprodurre file in diversi formati file e con molteplici tipologie di DRM sono gli iPhone, iPod Touch e iPad, semplicemente perch in grado di eseguire le applicazioni di lettura di tutte le aziende. L'interazione di questi due diversi tipi di formati e le limitazioni sul tipo di lettore capace di leggerli entrambi sono ci che rende il mercato degli e-book cos complicato agli occhi dei nuovi acquirenti (questo anche il motivo per cui Kindle un lettore cos popolare, che permette di leggere e-book acquistati su Amazon senza la minima confusione). Esistono molti altri dispositivi di lettura per e-book oltre a Kindle, Nook e Sony. Ci sono lettori di marchi pressoch sconosciuti, disponibili in una variet cos ampia che sarebbe impossibile descriverli tutti in questa guida. Se volete sapere se il vostro lettore in grado di riprodurre un e-book, dovete conoscere il formato dell'e-book e i tipi di formato leggibili dal dispositivo. Questa pagina del wiki di MobileRead il posto migliore per saperne di pi sui formati degli e-book: ebooklabitalia.com

L'evoluzione dell'Ebook
La Bruno Editore si tiene al passo con i tempi e lancia sul mercato gli ebook in versione audio e video. La scelta di aprirsi a nuovi formati multimediali si adatta perfettamente alle esigenze del pubblico della casa editrice. certamente pi agevole, per un utente interessato alla formazione, fruire di contenuti via audio,

12

specialmente se pensiamo al vantaggio di poter ascoltare un ebook in automobile, o tramite dispositivi di nuova generazione come tablet o lettori Mp3. "Il futuro degli ebook nella multimedialit. Non puro testo, ma audio, video, interazione". Sono queste le parole di Giacomo Bruno, presidente della casa editrice. Entro l'anno la Bruno Editore conter pi di 400 audio-ebook. Bruno ci illustra anche un dettaglio non trascurabile che distingue i suoi prodotti dagli altri: "Diversamente da chi realizza solo audioebook e audiocorsi, i nostri nascono da testi gi pubblicati e gi sottoposti al lavoro di numerosi editor e correttori di bozze, per cui siamo certi di offrire una qualit molto alta. Inoltre tutti gli audio dei nostri ebook sono realizzati da speaker professionisti". Bruno Editore da sempre all'avanguardia e ha realizzato anche un prodotto nuovo ed esclusivo: parliamo del "video-ebook", un mix tra un ebook, un audio-ebook e un videocorso. Per chiunque desiderasse approfondire la conoscenza del prodotto, sul sito gi disponibile un'anteprima che ne illustra concezione e funzionalit. A tre mesi da inizio anno il dato convincente: audio-ebook, video-ebook ed ebook hanno venduto gi oltre 15.000 copie. Ancora una volta si conferma il trend positivo del prodotto editoriale elettronico distribuito da Bruno Editore, che si arricchisce di due nuovi formati attuali, funzionali e apprezzati.

13

I vantaggi dell'ebook
Solo quando chi parla di ebook si fermer a spiegarne il significato, sar possibile avere un'idea chiara dei vantaggi degli ebook o del perch sia utile o meno possederne uno. Allo scopo di fornire un quadro pi esaustivo, ecco di seguito i principali vantaggi e svantaggi degli ebook (questo elenco non in alcun modo completo; altri potranno integrare ci che manca o risolvere eventuali dubbi). Trasportabilit del dispositivo -- La maggior parte dei moderni dispositivi per ebook dispone di una memoria in grado di contenere letteralmente centinaia o addirittura migliaia di ebook. Sono pi libri di quanto sia possibile leggere in un anno e certamente pi che sufficienti per non annoiarsi in un lungo viaggio aereo o in due settimane di vacanza. Molti di questo dispositivi sono abbastanza piccoli da poter essere tenuti in tasca ed essere trasportati ovunque. Trasportabilit del file -- Molti venditori di ebook forniscono prodotti leggibili su pi dispositivi allo stesso tempo. Per esempio, comprando un ebook Kindle, sar possibile leggerlo su un dispositivo ereader Kindle, tramite le applicazione Kindle per pc, iPhone, iPad, Blackberry, Android phone o tramite altri dispositivi; inoltre lo stesso file ebook pu essere aperto contemporaneamente su pi supporti (Kindle terr traccia di dove siete arrivati nel caso dobbiate riprendere la lettura dello stesso ebook su un altro supporto: una funzione che per non tutti offrono). Gratificazione immediata -- Vi mai capitato di sentir parlare di un libro e aver voglia di leggerlo subito, senza dover uscire di casa per andare in biblioteca o in libreria? Vivete fuori citt ed scomodo raggiungere una libreria? Vi mai venuta voglia di leggere un libro nel cuore della notte quando le librerie o le biblioteche sono chiuse? Il bello degli ebook che possono essere acquistati e scaricati immediatamente, comodamente da casa vostra e a qualsiasi ora del giorno o della notte. Se state usando un ereader (come Kindle) sempre connesso a internet e con funzione acquisto incorporata, potrete addirittura acquistarli ovunque voi siate. In uno degli slogan creato per Kindle, Amazon afferma che basta un minuto per acquistare e iniziare a leggere qualsiasi ebook Amazon. Una caratteristica tuttavia che accomuna molti altri venditori di ebook. Costo dei libri -- Quando un libro in versione cartacea e un ebook escono sul mercato nello stesso momento, la versione ebook ha solitamente costi inferiori. possibile addirittura trovare a $ 9,99 l'ebook del medesimo libro acquistabile in versione cartacea ad un prezzo di copertina di $ 26. Inoltre molti 14

ebook (come le versioni elettroniche di libri non pi soggetti a diritti d'autore) sono disponibili (legalmente) gratuitamente. Adattabilit della formattazione -- Potete ingrandire o ridurre i caratteri dell'ebook che state leggendo, proprio come il testo su un programma di scrittura. Un numero considerevole di utilizzatori di Kindle sono persone anziane o di mezza et che apprezzano la possibilit di ingrandire i caratteri diqualsiasi ebook perch diventi di pi facile lettura. Possibilit di effettuare ricerche -- Se volete sapere dove o quante volte stata utilizzato uno specifico termine in un libro o dove un personaggio compare per la prima volta, oppure se volete cercare qualsiasi altro evento, un ereader vi consentir di trovarlo molto pi facilmente che non scorrendo le pagine di un libro stampato. Segnalibri/Note -- Non dovrete pi preoccuparvi di perdere il segno o di danneggiare il libro piegando l'angolo della pagina. Molti ereader vi consentono di tenere il segno delle pagine come i segnalibri per siti web del vostro browser e altri consentono di taggare particolari sezioni con brevi note di testo. Ingombro ridotto -- Gli ebook non occupano spazio sugli scaffali o in casa. Non creano disordine e non possibile farli cadere involontariamente dallo scaffale per poi inciampare o calpestarli. Possibilit di effettuare backup -- Molti venditori di ebook tengono nota degli ebook da voi acquistati e vi consentono di riscaricarli in futuro. In questo modo, se un incendio distrugge il vostro ereader, potrete comunque riavere tutti i vostri ebook. Non tutti i venditori di ebook vi offrono questa possibilit. L'iBookstore di Apple uno dei maggiori venditori ma non consente di riscaricare lo stesso libro. Normalmente possibile copiarli su CD, DVD o disco di backup per conservarli al sicuro come qualsiasi altro file. Pensate invece ad uno scaffale pieno di libri che perdereste per sempre ad esempio in caso di incendio.

Vantaggi e svantaggi degli E-book


La forma codex stata un traguardo per la civilt, patrimonio del quotidiano, tanto che quasi non ci si chiede quale sar il passo successivo. E se provassimo a interrogarci? Il libro ingombrante, pesa, si riempie di polvere, scriverci sarebbe un sacrilegio, non sempre a portata di mano e soprattutto occorre essere dotati di vista per leggerlo! Con il digitale tutto cambia! Il futuro era annunciato gi nella parola "notebook", si trattava solo di fare qualche passo avanti. Un libro in formato .pdf non ha peso, vi posso inserire segnalibri e commenti o appunti, pu viaggiare in pochi istanti da una parte all'altra del mondo, non ha costi intriseci e, se in formato .lit, programmi quali 15

Microsoft Reader lo leggono ad alta voce. Il problema resta il supporto: con i notebook abbiamo l'ingombro di un libro ma potenzialmente un numero infinito di libri. I corrispondenti dei paperback, dei libri tascabili, sono i Pocket PC, i palmari, i cellulari di nuova generazione ed i nuovi lettori e-book, per ora commercializzati solo in Giappone: Panasonic Sigma Book, Toshiba Sigma Book e Sony Librie (http://en.wikipedia.org/wiki/Sony_Librie_EBR-1000EP). Quest'ultimo poco pi grande di una banconota da 10 ma soprattutto l'unico ad usare una tecnologia in grado di simulare la stessa percezione di luminosit, di bianco e nero, propria della carta. Neanche a dirlo, per le caratteristiche sopraccitate, il mercato degli e-book la rete. Attualmente gli ebook si dividono in due famiglie: quelli liberi da copyright, scaricabili gratuitamente, e quelli coperti da copyright, a pagamento. Un ibrido curioso rappresentato da "55 Ways to Have Fun With Google" di Philipp Lenssen (www.55fun.com) si tratta di un libro scaricabile gratuitamente, grazie ad una licenza Creative Commons (Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 2.0 Licenza (http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/2.0) e allo stesso tempo acquistabile in formato cartaceo. Materiali educativi di qualit singolari e assolutamente utili sono quelli che compongono una sezione speciale di Wikipedia, naturalmente chiamata Wikibooks (it.wikibooks.org/wiki/Pagina_principale). Si tratta di scritti open source rispettosi dell'etica wiki quindi modificabili! I libri da scaffale (dove per libri da scaffale intendo tutti i volumi che si possono trovare nelle librerie e biblioteche) in formato digitale sono centinaia e di tutte le categorie, per rendersene conto basta visitare Ebay o Amazon. Quest'ultimo non offre solamente la possibilit di acquistarli ma anche di consultarli, li si possono sfogliare. Google, il motore di ricerca pi furbo, non rimasto a guardare e ha fatto di pi: ha dato vita ad un'Alessandria d'Egitto fatta di bit. Nella sezione Google Ricerca Libri, ancora in versione Beta, si possono ricercare una o pi parole tra titoli e contenuti di migliaia di testi. Le polemiche e qualche denuncia per violazione dei diritti d'autore non sono mancate ma il progetto continua. I libri con licenze speciali o il cui copyright decaduto sono interamente scaricabili mentre per quelli coperti da diritti d'autore vi si possono leggere al massimo tre pagine (quella contenete la parola cercata, la precedente e la successiva), con accanto tutte le indicazioni commerciali compresi i link utili all'acquisto come il sito della casa editrice o dell'autore. Il programma partner Google Ricerca Libri prevede che gli scrittori e gli editori inviino a Google Ricerca Libri i propri testi in formato digitale o indicazioni sugli estremi affinch possano essere introdotti nel progetto digitalizzandoli dalle biblioteche. I vantaggi per gli utenti sono palesi e da capogiro, quelli di editori e scrittori sono altrettanto evidenti. 16

Ma cosa guadagna chi eroga il servizio? Sicuramente visibilit, prestigio, potere e, ampliando la propria offerta, pu accrescere gli spazi PaperClick (collegamenti sponsorizzati, veri e propri annunci mirati, valutati per numero di click effettuati). E non solo, perch cos facendo ha a disposizione dati, dati che sono il suo pane quotidiano, bit da elaborare e utilizzare per altri progetti. Un esempio per tutti le traduzioni, un progetto ambizioso, soggetto di numerose ricerche non ancora affinato che Google cerca di migliorare grazie a particolari algoritmi e con l'ausilio di testi gi sul mercato tradotti in pi lingue. La storia insegna e il risultato pronosticabile sul destino dei libri rispecchia la realt commerciale dei siti internet: se un libro non quantomeno menzionato sul web praticamente non esiste.

eBook scolastici, una infografica confronta scuola digitale e "cartacea"


Si parla sempre pi spesso,

fortunatamente, del binomio scuola /ebook. Gli studenti chiedono a gran voce un maggiore utilizzo dei testi digitali per alleggerire il peso degli zainetti, i genitori si mostrano propensi per alleggerire il budget destinato ai libri scolastici, e anche il governo sembra aver fatto qualche passo in avanti. Per chi vuole approfondire il tema, ma non dispone di tanto tempo (in fondo, weekend per tutti!), ecco una bella infografica realizzata da Online Universities, nella quale vengono riassunti graficamente pro e contro della rivoluzione digitale tra i banchi, mettendo tra l'altro a confronto 2 tra i possibili contendenti al titolo di "miglior device" su cui leggere gli eBook di testo. Per voi vincer l'iPad o il Kindle Fire? http://www.pianetaebook.com/2012/04/ebook-reader-e-tablet-due-mondi-a-confronto-in-infografica-1346

17

Scuola con gli E-book, sperimentazione a La Spezia


News informatiche Non erano pochi gli informatici e gli analisti tecnologici che profetizzavano un radicale cambiamento dei nostri stili di vita all'indomani dell'uscita e della conseguente diffusione dei dispositivi touschscreen come smartphone, tablet ed e-book reader. A ragione. Del resto la versatilit e l'intuitivit di questi nuovi device sono tali da lasciar presagire un largo utilizzo anche nei contesti pi insospettati delle nostre vite quotidiane. Un esempio pratico del cambiamento dovuto in particolare agli e-book reader, ci viene da una scuola secondaria di secondo grado di La Spezia chiamata "Giuseppe Mazzini" (un liceo) che ha deciso di sperimentare nuovi metodi didattici e di apprendimento su base multimediale adottando gli e-book reader come supporto standard per lo studio e l'insegnamento. La sperimentazione si deve ad un accordo stipulato tra la scuola e la casa editrice "Liber iter" che fornisce i materiali multimediali di apprendimento. Gli insegnanti sfruttano i dispositivi semplicemente caricandoci i materiali di apprendimento come testi, appunti, dispense, esercizi e sussidi didattici in generale utili per le singole materie. Il progetto iniziato il 7 maggio scorso e a pochi giorni di utilizzo arrivano primi feedback... e sono positivi! Sia gli insegnanti che gli alunni sembra abbiano constatato una maggior facilit nell'utilizzo dei materiali didattici grazie soprattutto alla pubblicazione diretta sugli E-book reader dei file necessari. Non da meno, in questo modo le cartelle degli studenti si sono alleggerite a dismisura e chi doveva portare voluminosi strumenti didattici a scuola ora ne necessita meno o addirittura per nulla perch fa tutto il device digitale.

Sperimentando: eBook e iPad a scuola

18

Venerd 8 aprile 2011 si svolto a Milano, nell'auditorium Nervi (grattacielo Pirelli), il convegno "E-didattica. Tecnologie e contenuti digitali a scuola e in biblioteca", organizzato dall'Ufficio Scolastico Regionale per "presentare alcune delle esperienze pi significative nel campo dell'innovazione didatticometodologica attraverso l'utilizzo di tecnologie e prodotti digitali nelle scuole e nelle biblioteche lombarde". In quella occasione, insieme a Dianora Bardi, altri insegnanti coinvolti nel progetto e alcuni studenti, abbiamo presentato in modo dettagliato i primi risultati della sperimentazione in corso al Liceo Lussana di Bergamo, su cui sta prendendo forma un sito di documentazione (al momento riservato) e stanno continuando ad uscire articoli e commenti: la sperimentazione consiste nell'utilizzo integrato di iPad ed eBook Reader come ambienti di apprendimento personalizzati e come strumenti per insegnare e apprendere. Dal monitoraggio della sperimentazione cominciano a emergere alcuni dati interessanti e tracce utili per approfondire la ricerca in questa direzione: in sintesi, ecco quanto osservato fino a questo momento elaborando e interpretando questionari, diari di bordo e altre informazioni ricavate dal monitoraggio effettuato. Sulla ricerca uscir anche un eBook, che ne presenter dettagliatamente i presupposti, la metodologia, gli strumenti e le ricadute osservate. Mario Rotta, Sperimentando. Tecnologie mobili, contenuti digitali personalizzati e innovazione nei processi educativi. Slides a integrazione dell'intervento al convegno [PDF, IT]

Libri di scuola in formato digitale


Dal 2013 i libri di scuola dovranno essere anche in formato digitale. Lo rende noto il Ministero della'Istruzione nella circolare n.18 Prot. n.703. I libri di testo devono essere redatti in forma mista, in formato cartaceo e in formato digitale, in altri termini devono essere interamente scaricabili da internet. Non potranno pertanto essere pi adottati i testi scolastici esclusivamente cartacei. La decisione riguarda la scelta dei libri di testo nelle scuole statali di ogni ordine e grado. Vantaggi. La scelta del libro di testo redatto in forma mista e esclusivamente digitale consente di ottenere i seguenti vantaggi: 19

Prezzo inferiore. I libri elettronici hanno un minore costo di produzione rispetto a quelli cartacei, da ci consegue un potenziale abbassamento del prezzo di vendita. Dematerializzazione. I libri elettronici non utilizzano la materia prima cartacea e pertanto dovrebbero avere un minore impatto ambientale. Va comunque detto che se da un lato non implicano il consumo di carta, dall'altro necessitano di energia elettrica per essere fruiti. Svantaggi. Come in tutte le cose anche gli ebook hanno degli svantaggi da tenere in conto. Accessibilit. I dispositivi per leggere un libro elettronico sono ormai accessibili a gran parte della popolazione (es. lettori ebook, pc, ecc.). Tuttavia, resta ancora fuori una grande parte della popolazione, quella che per motivi economici non pu disporre di un tablet, di un computer o di una linea adsl per scaricare i testi. Consumo di energia elettrica. E' un aspetto molto importante da considerare per valutare l'impatto ambientale della scelta. Se da un lato un ebook non consuma carta, dall'altro implica il consumo di energia elettrica per essere fruito. Strutture scolastiche. Le strutture scolastiche non sempre sono in grado di ospitare e manutenere l'infrastruttura tecnologica. Ad esempio, dopo diversi anni le lavagne elettroniche sono presenti soltanto in poche classi per scuola. Didattica. In alcuni casi la didattica non compatibile con un ebook e richiede d'essere modificata. Ad esempio, lo svolgimento degli esercizi sul libro non tecnicamente possibile su un ebook, perlomeno non in modo agevole per tutti. L'arrivo degli ebook nelle scuole senza dubbio una decisione importante che contribuir a ridurre i prezzi dei libri. Tuttavia, per vari motivi, la forma mista sembra essere ancora oggi la via migliore per coniugare l'esigenza di riduzione della spesa scolastica con quella di garantire a tutti il diritto allo studio e l'accesso alla formazione scolastica. I libri di testo esclusivamente scaricabili da internet penalizzerebbero troppo le famiglie indigenti. Quelli cartacei spesso costano troppo. La scelta migliore sembra essere il libro di testo in forma mista purch il formato cartaceo sia l'esatta copia del libro cartaceo e non un appendice integrativa. In altri termini il libro elettronico scolastico dovrebbe essere un bene sostitutivo del libro cartaceo e non un bene complementare. In questa pagina abbiamo considerato alcuni pro e contro del libro di scuola in formato digitale a nostro giudizio. 20

Risorse on line:Audiolibri e testi digitali


Per accedere alla Cultura e all'informazione la Rete offre molte occasioni; ascoltare un audiolibro, sia esso letto da un bravo lettore o letto da una voce sintetica, sta diventando diventato un modo normale per acquisire le informazioni. L'audio inoltre il mezzo ormai pi utilizzato dalle persone con difficolt visive o affette da dislessia per poter "leggere" i testi. Poter trovare testi gi letti agevola moltissimo chi non vede o vede male, ma anche chi si trova a dover seguire e sostenere una persona anziana o un ragazzo che ha difficolt nella comprensione del testo scritto. Ma gli audiolibri possono servire anche alle biblioteche pubbliche che desiderano offrire dei servizi mirati o alle singole persone. In questo documento si possono trovare alcune risorse italiane riguardanti gli audiolibri, che spaziano dalla Cultura classica fino alle fiabe per bambini. Alcuni testi sono gi in formato audio mentre altri sono in formato digitale (testi digitali), ma potranno essere poi trasformati in audio mediante degli appositi strumenti qui segnalati. Queste risorse sono per tutti e in parte gratuite; in alcuni casi necessario registrarsi. Non si riportato un elenco di centri e servizi specializzati dedicati esclusivamente a chi ha problemi visivi, in quanto si possono trovare nella sezione delle Risorse dedicate. Per la lettura dei cosiddetti "e-book" pu essere necessario avere dei programmi o dei lettori dedicati, che non sempre permettono la lettura ad alta voce. Questo documento non pu ovviamente essere esaustivo; sar perci soggetto a mutazioni e integrazioni. Si invita chi volesse segnalare altre risorse, possibili errori o inesattezze, di inviare una e-mail all'indirizzo in calce alla pagina.

Audiolibri Raccolte e varia


Hoepli.it http://www.hoepli.it/audiolibri_.asp?ty=bk&pc=000036000000000

21

Molti audiolibri, anche in altre cinque lingue. Treebook http://www.treebook.it/ Audiolibri di varia letteratura inedita, assieme al testo. Audiolibri.info http://www.audiolibri.info/ Sito dedicato agli audiolibri o podcast in lingua italiana, con molti contenuti Liber Liber (Progetto Manuzio) - Audioteca http://www.liberliber.it/audioteca/index.htm Sezione audio dell'importante biblioteca digitale italiana Il Narratore http://www.ilnarratore.com/ Audiolibri da ascoltare o acquistare in .mp3 e in CD Alfaudiobook Audiolibri http://www.alfaudiobook.com/ Produce audiolibri, con possibilit di scaricarne anche il testo. JukeBook http://www.jukebook.it Tramite questo sito consentito l'ascolto online degli audiolibri in versione integrale che da maggiogiugno 2011 potranno essere noleggiati assieme al rispettivo e-book integrale. Macrolibrarsi http://www.macrolibrarsi.it/ Offre la miglior selezione di libri a chi cerca nuove tecniche per vivere bene e sperimentare un benessere pi profondo... 22

Bibl'aria Podcast http://biblaria.podomatic.com/ Testi ascoltabili direttamente e testi integrali in HTML Logos Library http://www.logoslibrary.eu/pls/wordtc/new_wordtheque.wcom_literature.literaturea_page? lang=IT&letter=A&source=search&page=1 Vari testi in HTML o ascoltabili direttamente Club degli Audiolettori http://www.audiolettori.it Audiolibri in vendita Collettivovoci http://collettivovoci.tumblr.com/ Un esperimento di scrittura e lettura creativa, ascolto diretto. Audiolibri Shop http://audiolibri.e20x.com/ Negozio online di audiolibri Pagine parlanti http://www.filuckefidel.net/Audiolibri/Pagine_parlanti.htm Racconti e poesie varie Radio Rai - Fantasticamente
http://www.radio.rai.it/radio1/fantasticamente/elencoaudiolibri.cfm?Q_PROG_ID=132&Q_TIP_ID=1103

Audiolibri da ascoltare o da scaricare in .mp3 Gli ascoltalibri http://www.gliascoltalibri.altervista.org/

23

Audiolibri di varia natura ItalyGuides http://www.italyguides.it/it/index.html Audioguide di alcune citt italiane I-Padova http://www.padovanet.it/dettaglio.jsp?tassid=1239&id=11602 Percorsi turistici audioguidati a Padova IBIS - Audiolibri http://www.ibs.it/ser/serfat.asp?site=libri&xy=audiolibri Sezione di audiolibri della celebre libreria online Full Color Sound http://www.fullcolorsound.it Si trova la narrativa breve Editori Laterza http://www.laterza.it/index-pod.asp Audiolibri. Emons audiolibri http://www.emonsaudiolibri.it/ Audiolibri spesso letti dagli autori. Ha una collana per ragazzi Mondadori Shop http://www.mondadorishop.it/audiolibri/ Audiolibri letti da attori professionisti, voci note o dagli stessi autori. iTunes Store http://www.apple.com/it/itunes/ 24

Audiolibri scaricabili attraverso il programma "iTunes". GOODmood http://www.goodmood.it/ Audiolibri e fiabe da ascoltare in mp3, con il cellulare e CD audio Progetto Babele http://www.progettobabele.it/AUDIOFILES/audiolibri.php Racconti vari LibriVivi http://www.librivivi.eu/librivivi.php Letteratura, poesia, teatro Dooyoo http://www.dooyoo.it/audiolibri/ Varie opere a prezzi contenuti. Audiolibri.it http://www.audiolibri.it/ Audiolibri in formato MP3 della grande letteratura mondiale. Ascoltarte http://www.ascoltarte.it/ Sito dedicato alle meraviglie artistiche dell'Italia: guide sulle citt in formato Mp3 Recitar Leggendo http://www.recitarleggendo.com Igrandi classici interpretati ad alta voce Bronteion http://www.bronteion.com/ 25

Audiolibri di tutti i generi, con possibilit di ascoltare una demo. Manuali.net http://www.manuali.net/shop/c/audiolibri/1/ Narrativa, poesia, teatro, favole ItalyGuides http://www.italyguides.it/it/index.html Audioguide turistiche in mp3 e per iPod Contro Versi http://www.controversi.org/dblog/ Audioteca libera di letteratura italiana e straniera ALK libri http://digilander.libero.it/kyme/audiolibri/ Audiolibri di varia natura Audiolibri Corsari http://audiolibricorsari.italianalmanac.org/home.htm Audiolibri amatoriali, particolarmente rivolti alla divulgazione di narrativa popolare e di avventura. Ad alta voce http://www.radio3.rai.it/dl/radio3/programmi/articoli/ContentItem-66164979-46c5-4655-b0cd575682b8ffd5.html?refresh_ce Archivio dell'omonima trasmissione di Rai Radio 3, un centinaio di libri scaricabili da MadiaFire, pi agevolmente che dal sito della Rai.
Podcast

26

Siti dove vengono pubblicati periodicamente interventi e materiale audio, in genere scaricabili gratuitamente. Rai http://www.rai.it/dl/portale/radio.html (Dirette) http://www.rai.tv/dl/RaiTV/cerca_podcast.html (podcast) Podcast Hall http://podcasthall.forumcommunity.net/ Risorsa molto interessante che permette di ascoltare varie radio italiane ed altri podcast nella Rete con continue e nuove segnalazioni LibriVox http://librivox.org/podcast-page/podcast-page-italian/ Audiolibri in podcast e in formato .mp3 e ".ogg" Podcast italiani http://www.audiocast.it/podlist Raccolta di podcast di vari argomenti. Radio didattica http://www.radiobue.it/index.php?option=com_content&view=article&id=531&Itemid=204 Una sezione di Radio Bue, la web radio degli studenti dell'Universit di Padova. Vi si trovano dispense e aggiornamenti su varie materie. La radio offre anche corsi, ripetizioni, e materiale attinente. Testi audio per bambini e ragazzi

Rai Radio1 - Fantasticamente http://www.radio.rai.it/radio1/fantasticamente/elencoaudiofiabe.cfm? Q_PROG_ID=132&Q_TIP_ID=1106 Settore di "Fantasticamente" dedicato alle Audiofiabe 27

Fiabe in auto http://www.goodmood.it/fiabe-in-auto/catalog Favole per i bambini in mp3, per cellulare e CD audio Favole da leggere e ascoltare http://www.ilnarrastorie.it/ Favole raccontate da una voce amica Audiostorie e favole per bambini http://www.walter.bz/podcast/ Registrazioni amatoriali Favole http://www.readmefavole.com/elenco_favole.asp Favole ascoltabili subito Storie e favole narrate per bambini http://abtechno.org/index.php/2007/12/23/storie_e_fiabe_narrate_per_bambini Storie, fiabe e filastrocche ascoltabili e scaricabili Favole - Radio Missione Francescana http://www.rmf.it/programmi/favole.htm Favole, racconti e poesie per bambini Fiabe per bambini
http://www.logoslibrary.eu/pls/wordtc/new_wordtheque.wcom_literature_baby.print_doc1?lang=hu&letter=A&source=&num_row=20

Fiabe ascoltabili e scaricabili Libri sonori http://www.libroaudio.it/

28

Audiolibri per bambini e ragazzi Favole da leggere e ascoltare http://www.ilnarrastorie.it/index.php Favole raccontate da una voce amica; possibile collaborare i Raccontastorie http://www.raccontastorie.com/ Fiabe, leggende, miti e racconti per i bambini, da tutto il mondo Gaudio.org http://www.gaudio.org/ lezioni scolastiche, libri di testo, risorse didattiche Ascoltarte http://www.ascoltarte.it/index.php?option=com_content&task=view&id=16&Itemid=32 Storia ed arte raccontati ai bambini Azetalibri per ragazzi http://www.azetalibri.it/main/reparti_libri.asp?tabella=audiolibri&pagina=libri&idaff= Divisi per fasce di et Manuali.net http://www.manuali.net/shop/c/favole/1 Favole di Esolo ed altre Narrativa per ragazzi http://www.dooyoo.it/audiolibri/_narrativa-per-ragazzi/ Audiolibri di narrativa Fiabe per tutti http://www.fiabepertutti.it/ 29

Fiabe per non vedenti e per non udenti

Testi in formato digitale Raccolte e testi vari


Liber Liber (Progetto Manuzio) http://www.liberliber.it/biblioteca/index.htm In gran parte testi di letteratura italiana, tra classici e moderni, ma anche articoli, tesi e racconti. Vengono inserite soltanto opere di pubblico dominio C' anche una Audioteca Progetto Gutenberg http://www.gutenberg.org/browse/languages/it Sezione dedicata alla lingua italiana, nella pi importante biblioteca di testi elettronici esistente. Wikisource http://it.wikisource.org/wiki/Pagina_principale La biblioteca libera: opere e documenti di dominio pubblico Biblioteca Digitale Italiana http://www.bibliotecadigitaleitaliana.it La Biblioteca Digitale Italiana mira a promuovere e coordinare le attivit di digitalizzazione del patrimonio bibliografico e archivistico italiano. Digitalizzazioni principalmente in formato immagine. Cyberbooks http://www.ozoz.it/cyberbooks.htm Vasta biblioteca elettronica di libri on line composta da testi in Italiano, Inglese e Latino, anche classici Libri per cellulare http://www.ozoz.it/ebookjava/

30

Biblioteca Italiana http://www.bibliotecaitaliana.it/ Oltre 1700 opere della tradizione culturale italiana in formato digitale testuale.Testi in xml e in html Dispense Online http://www.paviauniversitypress.it/didattica/ dispense e libri di testo dei corsi di laurea dell'Ateneo Universit di Pavia Downloads liberi http://www.dispenseonline.net/Download/ Libri gratis, testi gratuiti, ebooks http://www.boorp.com/libri.php contenitore di varie amenit Libreria Digitale http://www.cartaigienicaweb.it/ld/

Libreria di e-book BBN editrice http://www.bibienne.com Interessante casa editrice che produce libri scolastici in formato pdf. Alcuni sono gratuiti Guaraldi Editore http://www.guaraldi.it/ Corposo catalogo in formato pdf eBooks: Libri gratis online http://libri.freenfo.net Testi vari in HTML, compresa la Bibbia

31

Italian Women Writers http://colet.uchicago.edu/cgi-bin/iww/authoridx.pl?sortorder=auth_authorname

Bibibliografie e testi in linea di scrittrici italiane, dal rinascimento al 1900 La Filosofia e i suoi eroi http://www.filosofico.net/filos1.html Testi di filosofia e recensioni in tema Biblioteca Nazionale Braidense - Biblioteca Digitale http://www.braidense.it/risorse/index.php#digitale Testi digitali in vari formati. Testi di carattere letterario o scientifico. Biblioteca di "Archivi" http://www.archivi.beniculturali.it/Biblioteca/biblioteca.html Offre materiali di studio utili alla conoscenza della storia degli archivi italiani. Testi in PDF e HTML. IusOnDemand http://www.iusondemand.com/pdf/index.asp Testi giuridici in pdf Massimo De Nardo http://www.massimodenardo.it/ Testi di un autore Romanzieri.com http://www.romanzieri.com/ebook/ebook.php?sort=Autore Testi in vari formati

32

Readme.it http://www.readme.it Cultura italiana ed europea (e molte fiabe per bambini) Logos Library
http://www.logoslibrary.eu/pls/wordtc/new_wordtheque.wcom_literature.literaturea_page?lang=IT&letter=A&source=search&page=1

Vari testi in HTML o ascoltabili direttamente Il bolero di ravel http://www.ilbolerodiravel.org/letteraturaitaliana.htm Testi in vari formati Google Books http://books.google.com/ Grande contenitore di libri; di alcuni possibile lo scarico in PDF Filastrocche.it http://www.filastrocche.it Testi ed altro per bambini Fiabe e favole per bambini http://www.lefiabe.com Moltissime fiabe italiane e non
E-Books

Quinta di copertina http://www.quintadicopertina.com eBook in vari formati

33

Apogeoonline http://www.apogeonline.com/Ebook Mondadori http://ebook.mondadori.com/ebook/index.jsp eBook Italia Dossier http://www.italianisticaonline.it/e-book/dossier_01.html Risorsa per e-book Evolution Book http://www.evolutionbook.com/Mod_04.php Portale sulla editorie elettronica e gli E-book Ebooksitalia http://www.ebooksitalia.com/ Acquisti e informazioni sugli E-book Ebook per la formazione http://www.autostima.net/shopping/?te=Free-Ebook E-book gratuiti formativi ebookgratis http://www.ebookgratis.it/ Testi vari gratuiti Ebook Gratis http://www.ebookgratis.net/ Sito dedicato all'hosting e alla ridistribuzione di produzioni digitali di diverso genere. Diverso dal precedente

34

Elesson http://www.elesson.it/default.asp Guide, manuali e lezioni su vari argomenti Ebook Gratis http://www.ebookgratis.net/ Sito dedicato all'hosting e alla ridistribuzione di produzioni digitali di diverso genere Ebook Store http://ebookstore.simplicissimus.it/ebooks Opere per lettori e-ink Ebooks http://www.letturegiovani.it/ebooks.php Vari testi in vari formati per ragazzi

Testi Classici
Internet Archive http://www.archive.org/ Cercare Autori classici in Italiano Perseus Digital Library http://www.perseus.tufts.edu/hopper/ Testi in greco e latino Project Libellus http://www.hhhh.org/perseant/libellus/

35

Testi latini Duecento, "La poesia italiana dalle origini a Dante" http://www.silab.it/frox/200/pwhomita.htm Finalizzato alla raccolta di testi della poesia italiana del Duecento. Ad oggi vi sono quasi 200 autori tra maggiori, minori, con circa 2400 opere. De Bibliotheca http://bepi1949.altervista.org/ Classici della letteratura italiana e di pubblico dominio (e-book) Biblioteca dei classici italiani http://www.classicitaliani.it/ Opere, critica, fonti Nuovo Rinascimento http://www.nuovorinascimento.org/ Testi elettronici di opere di autori italiani, saggi, bibliografie, materiali didattici e materiali informatici in generale, pertinenti alla storia e all'attualit della letteratura e della cultura italiana. BIVIO - Biblioteca Virtuale Online http://bivio.signum.sns.it Umanesimo e Rinascimento Biblioteca della letteratura Italiana http://www.letteraturaitaliana.net Tratti dai CDROM della "Letteratura Italiana Einaudi" Eliohs http://www.eliohs.unifi.it/ Versione integrale in formato HTML dei classici della storiografia e letteratura dei secoli XVI-XX 36

Antologia (frammentaria) della Letteratura Italiana http://www.crs4.it/HTML/Literature.html Una raccolta di testi in formato HTML Buona parte di questi testi provengono dall'archivio del Progetto Manuzio (lLiber Liber) Corpus Scriptorum Latinorum http://www.forumromanum.org/literature/ Si propone di creare una biblioteca digitale contenente tutti i testi della letteratura latina, oltre ad un catalogo aggiornato di tutti i testi latini Dizionari ed Enciclopedie http://lgxserver.uniba.it/lei/dionari/dizcoll.htm Riferimenti ad opere di carattere enciclopedico e di filosofia Italian Culture On the Net http://www.italicon.it/index.asp?codpage=risorse01 Opere dei pi importanti autori della letteratura italiana

Strumenti
RoboBraille http://www.subvedenti.it/Robobraille.asp RoboBraille un servizio online, via posta elettronica o via Web, che converte un testo in audio MP3. Ha una buona sintesi vocale che interpreta la cadenza delle frasi, la punteggiatura e le pause, con comandi regolabili via e-mail. DSpeech http://dimio.altervista.org/ita/index.html

37

Simile a RoboBraille ma residente nel computer, DSpeech un programma in grado di leggere ad alta voce un testo e salvarlo in formato Wav o Mp3. Non si installa ed facile da usare. Pur avendo molte interessanti funzioni, occupa poca memoria e non invasivo. Balabolca http://www.cross-plus-a.com/balabolka_it.htm Simile a DSpeech, anche questo un ottimo programma in grado di leggere ad alta voce un testo e salvarlo in formato Wav o Mp3. Va instatallato nel PC, ma c'e' anche una versione "portatile". MP3 to Ipod Audio Book Converter http://www.freeipodsoftware.com/ Programma gratuito che assembla un certo numero di file mp3 in un audiolibro in formato per iPod. OCR online Free OCR http://www.free-ocr.com/ Caricando pagine digitalizzate nei formati: PDF, JPG, GIF, TIFF o BMP, con un massimo di 2 MegaByte, queste vengono trasformate in testo. i2OCR http://www.sciweavers.org/free-online-ocr Supporta i fornati: TIF, JPEG, PNG, BMP, GIF, PBM, PGM e PPM, i documenti multi colonna, legge 33 lingue, con un massimo di 10 MegaByte. Google Documenti http://docs.google.com/ Una volta connessi con il proprio account, consente di estrarre testo da un pdf o da una immagine Online OCR Come sopra, con un massimo di 1 MegaByte e 15 immagini all'ora. Se registrati, il limite 20 MegaByte. Free Online OCR http://www.newocr.com/ Come sopra, con un massimo di 1 MegaByte OCR Converter http://www.ocrconvert.com 38

Come sopra. MP3 Speed http://www.mp3-cutter-splitter.com/mp3_speed.html Consente di variare la velocit di un MP3 senza cambiarne la tonalit. Otiimo per rallentare la velocit di lettura di un un audiolibro.

Risorse dedicate
Biblioteca Accessibile http://www.bibliotecaccessibile.org/ Biblioteca Virtuale di testi in formato alternativo: rende visibile e accessibile, mediante un'unica interfaccia di ricerca, i documenti esistenti in formato alternativo posseduti dalle Universit e dalle biblioteche pubbliche e private in modo da contribuire a rimuovere le barriere interposte alle attivit di studio, informazione e lettura per chi soffre di deficit visivi. Progetto Lettura Agevolata - "Lettura alternativa" http://www2.comune.venezia.it/letturagevolata/pagina.asp?idmenu=2 Una importante raccolta di servizi e diverse metodologie di lettura possibili per chi ha una minorazione visiva, con un catalogo collettivo. Implementato e seguito da Biblioteca Accessibile.

Oltre l'e-book: le risorse aperte in rete e l'Open Access


In questi giorni si sta svolgendo in rete un interessante dibattito sugli e-book,che vede contrapporsi le argomentazioni dei fautori entusiasti e quelle dei critici dubbiosi. I toni di questa discussione sono riassunti efficacemente da Gianni Marconato nel suo blog. Tra i vari spunti dati dai partecipanti, uno dei pi stimolanti quello che torna alla questione delle risorse aperte e condivise. Uno dei leit-motiv del dibattito, infatti, concerne lo sviluppo e la diffusione di un un nuovo modo di concepire i materiali didattici, uscendo dal confine del manuale cartaceo per introdurre 39

nella scuola materiali ipertestuali e ipermediali; e, non ultimo, affrancarsi dalla logica dei grandi gruppi editoriali per proporre risorse fluide, flessibili e implementabili a un costo accessibile. A questo riguardo Antonio Fini fa notare giustamente che i contenuti degli e-book costituiscono comunque prodotti a pagamento e soggetti a vincoli di copyright; e che l'innovazione, da questo punto di vista, sarebbe solo apparente. Mi sembra utile riprendere il discorso delle risorse aperte in rete, che a livello educativo ha dato vita a un vero e proprio movimento denominatosi edupunk, e che vede il proliferare di iniziative e portali in cui si possono prelevare materiali, articoli e saggi di ottima qualit. La cosa non nuova. Gi da alcuni anni esiste un movimento, Open Access, nato in ambito accademico, a favore della libera diffusione di contenuti attraverso Internet, nato per svincolare gli autori dal giogo della pubblicazione su riviste scientifiche a pagamento. L'editoria scientifica, infatti, controllata da un piccolo numero di gruppi editoriali distribuita a costi talmente elevati che spesso le stesse istituzioni accademica non sono in grado di sostenerne i costi. Open Access combatte contro la propriet intellettuale nella comunicazione scientifica promuovendo forme alternative di comunicazione che si avvalgono delle tecnologie di rete: l'accesso all'informazione scientifica deve essere gratuito, almeno nella sua forma elettronica. Un'iniziativa analoga il Progetto Science Commons, varato dall'organizzazione non profit Creative Commons, varato nel 2005 con l'obiettivo di promuovere l'innovazione nella scienza abbattendo i costi legali e tecnici per la diffusione e il riutilizzo dei lavori scientifici; il progetto si propone di perseguire queste finalit rimuovendo gli ostacoli alla collaborazione scientifica incoraggiando i ricercatori, le universit e le imprese a condividere letteratura scientifica, dati e materiali. I social networks stanno amplificando le possibilit di questi movimenti, con la costituzione di gruppi di utenti che condividono liberamente i contenuti autoprodotti; su siti come Scribd e Slideshare si possono trovare contributi di alto livello da parte di rappresentanti della comunit scientifica. Su Open Access e alla contributo sembra pi cultura La che del Free Software sui movimenti legati dell'Open Source e ho pubblicato il libert in rete. Mi mai attuale visto che fatto culturale e non

l'innovazione un solo tecnico.

40

41