Sei sulla pagina 1di 3

LUNED 7 MAGGIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

37

PRIMA DIVISIONE GIRONE A 34a GIORNATA


lAnalisi
di NICOLA BINDA
twitter@nickbinda

Gli spareggi e poi unaltra dura estate

Anche allultima giornata, i due gironi ci tengono a ribadire la loro differenza. Da una parte (girone A) tutto era gi scritto e soltanto la zona playout ha visto qualche aggiustamento, definendo la salvezza del Como. Ben altra storia nel girone B, uno dei campionati pi incerti di sempre in terza serie. Lo Spezia non ha fallito lappuntamento con la storia e ha firmato una

promozione soffertissima, dopo una lunga rimonta culminata proprio in extremis con il sorpasso sul Trapani, che adesso va ai playoff nelle condizioni peggiori: delusissimo. E contro ci sar la Cremonese, altra grande favorita della vigilia ma mai in grado di scrollarsi di dosso il fardello della penalizzazione. Che emozioni nel testa a testa con il Barletta, vissuto a

(poca) distanza nella vicina Piacenza: i pugliesi perdono i playoff solo per il punto di penalizzazione dovuto alla partecipazione del proprietario del club in una societ di scommesse. Di tutte le sanzioni (un male necessario) sicuramente quella pi particolare, In ogni caso i segni meno nelle classifiche sono stati anche in questa stagione troppi e significativi. Questo il

volto brutto di una categoria che si avvia a unaltra estate calda per le iscrizioni: ci sar il taglio di tante squadre? Si arriver alla categoria unica, anche se lo Statuto lo impedisce? Tra un mese sar argomento quotidiano. Ora sotto con playoff e playout, che non hanno mai deluso. Laugurio che, almeno qui, il girone A sia allaltezza dellaltro.
RIPRODUZIONE RISERVATA

girone A
CLASSIFICA
SQUADRE PT G 34 34 34 34 34 34 34 34 34 34 34 34 34 34 34 34 34 34 TERNANA 65 TARANTO (-7) 63 CARPI 61 SORRENTO (-2) 58 PRO VERCELLI 57 BENEVENTO (-2) 56 PISA 46 LUMEZZANE 43 REGGIANA (-2) 41 AVELLINO 40 FOGGIA (-4) 38 TRITIUM 37 COMO (-3) 36 VIAREGGIO 36 SPAL (-8) 34 PAVIA 33 MONZA 33 FOLIGNO (-3) 22 PARTITE V N P 17 14 3 19 13 2 17 10 7 16 12 6 15 12 7 17 7 10 11 13 10 12 7 15 12 7 15 11 7 16 11 9 14 9 10 15 10 9 15 10 6 18 11 9 14 7 12 15 7 12 15 6 7 21 RETI F S 40 19 41 16 46 26 43 26 40 19 46 34 37 35 28 35 36 42 39 46 33 38 26 40 39 47 31 47 32 36 37 50 27 42 24 47

Rullo Taranto: 24 gare utili ed secondo


AVELLINO TARANTO 1 2
GIUDIZIO MARCATORI Zigoni (A) al 25, Sciaudone (T) al 33 p.t.; Di Deo (T) al 32 s.t. AVELLINO (4-4-2) Fumagalli 6,5; Zappacosta 6,5 (dal 29 s.t. De Gol s.v.), Porcaro 6, Puleo 5,5, Izzo 5; Malaccari 6 (dal 20 s.t. Capua 6), Massimo 6,5, Arcuri 6, Millesi 6; De Angelis 5,5, Zigoni 6,5 (dal 34 s.t. Guerriero s.v.). (Fortunato, R. Ricci, Labriola, Thiam). All. Bucaro 6. TARANTO (3-4-3) Bremec 6; Sosa 6, Di Bari 6, Rizzi 5,5 (dall8 s.t. Coly 6); Garufo 5,5, Sciaudone 7, Di Deo 6,5, Bertolucci 6; Rantier 6,5 (dal 27 s.t. Guazzo 6), Girardi 6, Bradaschia 6 (dal 17 s.t. Pensalfini 6). (Faraon, Zorzal, Giorgino, Marciano). All. Dionigi 6. ARBITRO Manganiello di Pinerolo 6. NOTE spettatori 2.000 circa, paganti, abbonati e incasso non comunicati. Espulso Izzo al 46 s.t.; ammoniti Porcaro, Rizzi, Massimo e Di Bari. Angoli 12-6.

I VERDETTI

Pro Vercelli e Carpi: testa gi ai playoff


PRO VERCELLI CARPI
GIUDIZIO

U PROMOSSA U PLAYOFF U PLAYOUT U RETROCESSA

RISULTATI
AVELLINO-TARANTO BENEVENTO-MONZA COMO-TERNANA FOGGIA-PAVIA FOLIGNO-SPAL PISA-SORRENTO PRO VERCELLI-CARPI REGGIANA-LUMEZZANE TRITIUM-VIAREGGIO 1-2 1-0 0-0 1-2 0-1 2-2 0-0 1-0 0-2

+++

penalizzazione era vinto, ma gli uomini di Dionigi hanno le carte in mano per farlo partendo favoriti nei playoff (si parte con la Pro Vercelli). Siamo una bella favola dice il tecnico Dionigi e credo che Taranto deve andare orgogliosa di avere una squadra cos.
Partita vera E stata una gara bel-

0 0

++

LUIGI ZAPPELLA AVELLINO

Il Taranto consolida il secondo posto, passa col piglio della grande squadra ad Avellino e conquista il 24 risultato utile di fila proseguendo unimbattibilit che dura da oltre 6 mesi (ultima sconfitta il 30 ottobre a Benevento). Peccato che il campionato senza i 7 punti di
PISA SORRENTO 2 2 COMO TERNANA

la e vera, con lAvellino (Bucaro a fine gara annuncia laddio) che non ci stava a perdere e che, specie nel primo tempo, ha messo in difficolt gli ospiti. Cos al 25 gli irpini trovano il gol con Zigoni che sotto misura insacca approfittando di una corta respinta di Bremec. Il Taranto reagisce subito pareggiando al 33 con una conclusione di Sciaudone, toccata da Izzo. LAvellino sfiora il raddoppio con un gran tiro di De Angelis al 45 ribattuto alla grande da Bremec. Nella ripresa la solidit del Taranto, specie nellasse a met campo Sciaudone-Di Deo, viene fuori e Fumagalli salva lAvellino su Girardi, Rantier e Guazzo. Il portierone irpino non pu far nulla al 32 quando su angolo di Bertolucci irrompe di Deo che di testa insacca.
RIPRODUZIONE RISERVATA GDS

PRO VERCELLI (4-3-1-2) Miranda 7; Bencivenga 7, Ranellucci 7, Cancellotti 6, Murante 6 (dal 33 s.t. Talpa s.v.); Germano 6,5, Disabato 6 (dal 22 s.t. Tonani 6), Marconi 6,5; Espinal 6; Iemmello 6,5 (dall11 s.t. Tripoli 6), Malatesta 6. (Valentini, Benincasa, Russo, Geografo). All. Turone 6 (Braghin squalificato). CARPI (4-4-2) Bastianoni 6; Laurini 6, Poli 6,5, De Paola 6 (dal 20 p.t. Lollini 6), Lorusso 6; Potenza 6 (dal 27 s.t. Boniperti 6), Sogus 6, Perini 6, Concas 6,5; Ferretti 6,5, Eusepi 6,5 (dal 27 s.t. Cenetti 6). (Mandrelli, Donnarumma, Perrulli, Cioffi). All. Notaristefano 6. ARBITRO Ripa di Nocera Inferiore 5,5. NOTE paganti 650, abbonati 667, incasso di 8.033 euro. Ammoniti Sogus, Potenza, Bencivenga e Cancellotti. Angoli 1-5.

troveranno al primo step i pugliesi, gli emiliani affronteranno i campani. Ieri Braghin e Notaristefano non hanno voluto rischiare: gli acciaccati e i diffidati sono finiti in tribuna. Spavento per De Paola finito allospedale per trauma facciale: al 15 Malatesta in semirovesciata invece di colpire la palla, ha tirato, involontariamente, un calcio in pieno volto al difensore.
Prudenza In campo ritmi blandi, ma spazio anche ad azioni da gol. La Pro si propone, il Carpi risponde. Al 21 parata spettacolare di Miranda: Poli di testa cerca la porta, ma il portiere salva distinto. Al 37 ancora il numero uno brasiliano protagonista: impedisce a Concas di andare a rete. Nellazione successiva Iemmello che sfiora il palo con un potente diagonale. La ripresa si apre con la traversa centrata in pieno da Ferretti. Al 18 Germano serve un cross preciso a Marconi, che al volo calcia in porta: troppo centrale e Bastianoni non ha problemi a fermare la sfera. Al 29 Ferretti fallisce la palla del vantaggio. E la gara finisce qui.
RIPRODUZIONE RISERVATA

I VERDETTI
PROMOSSA IN SERIE B TERNANA PLAYOFF (semifinali 20 e 27 maggio, finali 3 e 10 giugno) PRO VERCELLI-TARANTO e SORRENTO-CARPI PLAYOUT (20 e 27 maggio) MONZA-VIAREGGIO e PAVIA-SPAL RETROCESSO IN SECONDA DIVISIONE FOLIGNO

MARCATORI
21 RETI Ginestra (3, Sorrento). 18 RETI Arma (3, Spal). 15 RETI Perna (4, Pisa). 13 RETI Alessi (4, Reggiana). 11 RETI Zigoni (Avellino); Cia (Benevento). 9 RETI Malatesta (1, Pro Vercelli); Zaza (1, Viareggio).

RAFFAELLA LANZA VERCELLI

In semifinale playoff Pro Vercelli e Carpi non si incontreranno. Lo 0-0 uscito al Piola, con il Taranto vittorioso ad Avellino e il Sorrento che agguanta il pari nei minuti di recupero a Pisa, impedisce alle due squadre di darsi larrivederci a domenica 20. Sulla strada che porta alla B i vercellesi
1 2 BENEVENTO MONZA

girone B
CLASSIFICA
SQUADRE SPEZIA TRAPANI SIRACUSA (-5) LANCIANO CREMONESE (-6) BARLETTA (-1) ALTO ADIGE FROSINONE CARRARESE PORTOGRUARO PERGOCREMA (-5) ANDRIA FERALPI SALO' PRATO TRIESTINA LATINA PIACENZA (-9) BASSANO PT 62 60 58 54 49 48 46 45 45 42 40 39 38 35 35 35 34 32 G 34 34 34 34 34 34 34 34 34 34 34 34 34 34 34 34 34 34 PARTITE V N P 17 11 6 17 9 8 18 9 7 15 9 10 15 10 9 12 13 9 11 13 10 13 6 15 11 12 11 10 12 12 12 9 13 9 12 13 9 11 14 8 11 15 9 8 17 8 11 15 10 13 11 7 11 16 RETI F S 48 29 57 42 46 31 40 35 47 30 43 38 39 34 40 41 43 39 41 45 33 46 37 38 26 37 36 44 43 55 37 45 41 49 29 48

0 0

TRITIUM VIAREGGIO

0 2

FOLIGNO SPAL

0 1

FOGGIA PAVIA

1 0

REGGIANA LUMEZZANE

1 0

Sorrento quarto grazie a Basso Il Pisa si congeda con un buon pari


MARCATORI Tulli (P) al 7, Ginestra (S) al 21, Perna (P) su rigore al 41 p.t.; Basso (S) al 50 s.t. PISA (3-5-2) Sepe 4; Raimondi 6,5, Colombini 6,5, Bizzotto 6 (dal 27' s.t. Sodano 5,5); Audel 5,5, Ilari 6 (dal 47' s.t. Scicchitano s.v.), Genevier 7, Favasuli 6,5, Benedetti 6; Perna 6,5 (dal 13' s.t. Perez 6), Tulli 6. (Pugliesi, Benvenga, Tremolada, Gatto). All. Pane 6,5. SORRENTO (4-2-3-1) Chiodini 4,5; Vanin 6, Terra 6, Di Nunzio 5,5, Sabato 6,5; Camillucci 6, Beati 6; Carlini 6,5 (dal 32' s.t. Corsetti 6), Scappini 6,5, Bondi 7 (dal 27' s.t. Basso 6,5); Ginestra 6,5 (dal 36' s.t. Maritato s.v.). (Rossi, Nocentini, Bonomi, De Gianbattista). All. Ruotolo 6,5. ARBITRO Dei Giudici di Latina 6. NOTE paganti 481, abbonati 2.125, incasso nc. Ammoniti Di Nunzio, Favasuli e Audel. Angoli 8-4. GIUDIZIO PISA A pochi secondi dalla fine il diagonale di Basso permette al Sorrento di difendere il quarto posto ed evitare il Taranto: in semifinale playoff i campani affronteranno il Carpi. Dopo il gol iniziale di Tulli, stata una canonica partita di fine stagione, con squadre lunghe e sempre in attacco. Ginestra mette la firma sul primato nella classifica marcatori con la 21a rete grazie alla papera di Sepe, che fallisce la presa. Perna sale a quota 15 realizzando il rigore da lui ottenuto per fallo di Di Nunzio. Alessio Carli

Il Como evita i playout ma non la contestazione Ternana serena


COMO (4-4-2) Giambruno 6; Ghidotti 6,5, Urbano 6, Diniz 6, Som 6; Ciotola 6,5 (dal 31 s.t. Vicente s.v.), Salvi 6,5, Ardito 6, Imburgia 6,5; Ripa 6,5, Tavares 6. (Twardzik, Toledo, Paonessa, Palumbo, Ambrosini, Conti). All. Ramella 6. TERNANA (3-4-3) Virgili 6,5; Fazio 6, Ferraro 6, De Giosa 6,5; Dianda 6, Carcuro 6, Miglietta 6, Gotti 6 (dal 35 s.t. Camillini s.v.); Sinigaglia 6 (dal 49 s.t. Chianello s.v.), Litteri 6, Giacomelli 6 (dal 10 s.t. Docente 6). (Ambrosi, Fusciello, Cejas, Pisacane). All. Toscano 6. ARBITRO Penno di Nichelino 6,5. NOTE paganti 1.034, abbonati 353, incasso di 10.460 euro. Ammoniti Urbano, Fazio e Litteri. Angoli 4-2. GIUDIZIO COMO Un pareggio che salva il Como, nonostante larrivo a pari punti con il Viareggio in quintultima posizione. A tenere i comaschi fuori dai playout la differenza reti generale del campionato (-8 per il Como, -16 per il Viareggio) visto che nei due scontri diretti con i toscani il risultato stato identico: vittoria per 2-1 in trasferta per entrambe. Contro la gi promossa Ternana, primo tempo equilibrato con un paio di occasioni per parte. Pi Como nella ripresa, loccasione pi pericolosa un palo colpito da Ripa al 4 del secondo tempo. Finisce comunque tra i fischi di parte della tifoseria, delusa dallandamento della stagione azzurra. Lilliana Cavatorta

Il Viareggio passa e Cuoghi accusa: Gare non chiare Tritium spenta


MARCATORI Zaza al 20 p.t.; Cesarini al 48 s.t. TRITIUM (3-5-2) Nodari 7,5; Suagher 6 (dal 12 s.t. Cremaschi 6,5), Dionisi 6, Teso 6; E. Bortolotto 7, Corti 6, Di Ceglie 5,5 (dal 15 s.t. Spampatti 6,5), Monacizzo 6, Riva 6; Sinato 6 (dal 35 s.t. Magnaghi s.v.), Casiraghi 7. (Pansera, Possenti, Gavazzeni, Daldosso). All. Romualdi-Cazzaniga 6. VIAREGGIO (3-5-2) Gazzoli 7; Monopoli 6, Conson 6, Carnesalini 6,5; Pellegrini 6,5, Pizza 6, Berardocco 6 (dal 17' s.t. Maltese 6), Licata 6,5, Calamai 6 (dall11 s.t. Tarantino 6); Zaza 7,5 (dal 45 s.t. Scardina s.v.), Cesarini 7. (Merlano, Sorbo, Lepri, Guerra). All. Cuoghi 6,5. ARBITRO Borriello di Mantova 6. NOTE spettatori 400 circa, paganti, abbonanti e incasso nc. Ammoniti Di Ceglie, Tarantino e Corti. Angoli 9-1. GIUDIZIO MONZA Vittoria meritata del Viareggio dopo una gara che ha messo in mostra una squadra completa in tutti i reparti, ma che lascia lamaro in bocca a Cuoghi: Penso che la salvezza labbiamo conquistata sul campo, non so se in altre partite si giocato con la stessa intensit. Il Viareggio giocher il playout col Monza. La squadra di Cuoghi in avvio mette sotto una Tritium che fa acqua da tutte le parti. Al 20 il vantaggio: Licata pesca Zaza che al volo mette dentro e poi nel recupero Cesarini raddoppia in contropiede. Pierfranco Redaelli

Alla Spal basta lacuto di Marconi ma resta muta Il Foligno se ne va


MARCATORE Marconi al 13 p.t. FOLIGNO (4-4-2) Mazzoni 6; Di Emma 6, Tuia 5,5, Barbagli 6,5, Petti 5,5 (dal 1 s.t. Carroccio 5,5); Rizzo 6,5 (dal 22 s.t. Tattini 5,5), Menchinella 6, Papa 5,5, Coresi 6; Guidone 5,5, Caturano 5,5 (dal 30 s.t. Ferrari 5,5). (Kovacsik, Stoppini, Evangelisti, Fedeli). All. Pagliari 6. SPAL (4-1-4-1) Costantino 6; Ghiringhelli 6, Zamboni 6, Beduschi 6, Canzian 6,5; Bedin 6; Cosner 6 (dal 43 s.t. Piras s.v.), Agnelli 6, Castiglia 6, Laurenti 7 (dal 30 s.t. Rossi 6); Marconi 7. (Capecchi, A. Vecchi, Migliorini, Fortunato, Arma). All. S. Vecchi 7. ARBITRO Paolini di Ascoli Piceno 6. NOTE paganti 125, abbonati 387, incasso di 2.893 euro. Ammoniti Tuia, Barbagli e Papa. Angoli 5-6. GIUDIZIO FOLIGNO (Pg) Il Foligno perde ancora e lascia dopo 5 anni la Prima divisione. La Spal agguanta i tre punti senza problemi e si prepara ad affrontare il playout con il Pavia. E stata una gara brutta sotto un diluvio incessante e per la Spal stato semplice passare. Il gol al 13: Laurenti invia un ottimo pallone a Cosner che crossa in area, guizzo di Marconi e palla in rete. Nella ripresa la pioggia blocca qualsiasi manovra e il Foligno si spegne mentre la Spal chiude tutti gli spazi. In sala stampa i ferraresi non si presentano restando cos in silenzio. Roberto Di Meo

Il Pavia fa il colpo Marchi: due gol e la squalifica Foggia, crisi nera


MARCATORI Marchi (P) al 17, Ferreira (F) al 27 p.t.; Marchi (P) su rigore al 18 s.t. FOGGIA (3-4-3) Botticella 6; Lanzoni 5,5 (dal 25 s.t. Lanteri 6), De Leidi 5,5, Gigliotti 5,5; Traor 6 (dal 40 s.t. Reali s.v.), Wagner 5,5, Perpetuini 5,5, Cardin 5,5; Ferreira 6, Defrel 5,5, Marinaro 6. (Leo, DOrsi, Frigerio, Lira Ferreira, Cortesi). All. Bonacina 5. PAVIA (4-4-2) Cacchioli 6; Gheller 6,5, Caidi 6, Fasano 6, Meregalli 6; Bufalino 5,5 (dal 5 s.t. Ancora 6,5), Meza Colli 6 (dal 13 s.t. Galassi 6,5), Cinelli 6, Statella 6; DErrico 5 (dal 9 s.t. DallOglio 6), Marchi 7. (Pantaleo, Radoi, Cesca). All. Roselli 6,5. ARBITRO Bruno di Torino 6. NOTE paganti 28, abbonati 1.838, incasso di 22.140 euro. Ammoniti Meza Colli, Marchi, Perpetuini, Galassi e Wagner. Angoli 3-7. GIUDIZIO FOGGIA Giorgio Roselli suggella la rimonta del Pavia (24 punti in 14 gare) espugnando uno Zaccheria senza colori: protesta pacifica degli ultr del Foggia. Il Pavia scavalca il Monza per migliore differenza reti generale (scontri diretti pari): si giocher la salvezza con la Spal. Decide Marchi (ma salter Ferrara per squalifica) con una doppietta, intervallata da Ferreira. Foggia salvo ma in crisi (verso laddio il d.s. Pavone): per trovare liquidit e iscriversi al campionato, il patron Casillo ha gi lanciato campagna abbonamenti e persino una lotteria. Roberto Pellegrini

Benevento vince grazie a Cia che buca la rete Monza ai playout


MARCATORE Cia al 39 p.t. BENEVENTO (4-3-3) Gori 6,5; Pedrelli 6,5, Signorini 6,5, Siniscalchi 7, Anaclerio 6,5; Rajcic 7,5, DAnna 7,5, Vacca 6,5 (dal 27 s.t. Aracri 6); Cia 7,5, Altinier 6 (dal 21 s.t. DAndrea 6), Carretta 6 (dal 43 s.t. Clemente s.v.). (Mancinelli, Frasciello, Cipriani, Kanoute). All. Imbriani-Martinez 6,5. MONZA (4-4-2) Castelli 7; Cattaneo 5,5 (dal 18 s.t. Romano 6), Zullo 6,5, Fiuzzi 6, Bugno 4,5; Zenoni 6, Valagussa 6, Lewandowski 6 (dal 37 s.t. Ravasi s.v.), Anghileri 5,5 (dal 7 s.t. Torregrossa 6); Colacone 5,5, Iacopino 6,5. (Marcandalli, Boscaro, Campinoti, Prato). All. Motta 5,5. ARBITRO Castrignano di Roma 6,5. NOTE paganti 853, abbonati 685, incasso nc. Espulso Bugno al 42 s.t.; nessun ammonito. Angoli 6-8. GIUDIZIO BENEVENTO Il Benevento si congeda dal suo pubblico regalandogli la vittoria con una rete messa a segno da Cia. Un gol messo a segno, dal biondo tornante, con un bolide su punizione che buca letteralmente la rete: lattento Castrignan vede bene e indica il centro. Il successo del Benevento anche pieno di rammarico per aver mancato, dopo sei anni consecutivi, i playoff. Il Monza invece guarda ai playout: affronter il Viareggio. Partita con pochi spunti dove hanno esordito con i giallorossi tre giovani della Berretti. Antonio Buratto

La Reggiana va col solito Alessi: poi Zauli si sfoga Lumezzane k.o.


MARCATORE Alessi su rigore al 44 p.t. REGGIANA (4-4-1-1) Bellucci 5,5; Cabeccia 5,5, Zini 6, Mei 6, Panizzi 6; Iraci 5,5 (dal 14 s.t. Arati 6), Ardizzone 6, Viapiana 5,5, Matteini 6 (dal 29 s.t. Berni s.v.); Alessi 6; Fedi 5 (dal 14 s.t. Rossi 5). (Silvestri, Messineo, Doumbia, Guidetti). All. Zauli 6. LUMEZZANE (4-4-2) Brignoli 6; Diana 6, Luciani 6, Giosa 6, Pini 6; Antonelli 6, Dadson 5,5 (dall11 s.t. Finazzi 5), Sevieri 5, Baraye 5 (dal 37 s.t. Fondi s.v.); Inglese 5 (dal 22 s.t. Gasparetto 6), Ferrari 5,5. (Pascarella, Guagnetti, Malag, Faroni). All. Nicola 5,5. ARBITRO Caso di Verona 5,5. NOTE paganti 245, abbonati 1.241, incasso di 12.092 euro. Ammoniti Viapiana, Finazzi, Brignoli, Ferrari e Dadson. Angoli 6-5. GIUDIZIO REGGIO EMILIA Classico match di fine stagione, con spalti deserti e ritmi blandi. La Reggiana chiude con una vittoria, grazie al 13 sigillo del 35enne Beppe Alessi, il granata pi positivo della stagione. Il gol arrivato al 44 su rigore, concesso per fallo di Brignoli che in uscita ha steso Matteini. Oggi il consiglio della Reggiana decider le strategie per la prossima stagione, quasi sicura la conferma di Zauli che ieri si tolto un sassolino: In 20 anni di calcio mai trovato un ambiente cos negativo, a Reggio si guarda sempre il bicchiere mezzo vuoto. Ezio Fanticini

U PROMOSSA U PLAYOFF U PLAYOUT U RETROCESSA

RISULTATI
ANDRIA-PORTOGRUARO CARRARESE-PERGOCREMA CREMONESE-ALTO ADIGE FROSINONE-SIRACUSA LANCIANO-FERALPI SALO' PIACENZA-BARLETTA PRATO-TRIESTINA SPEZIA-LATINA TRAPANI-BASSANO 5-0 4-1 1-1 0-1 1-2 2-2 5-0 3-0 3-3

++

I VERDETTI
PROMOSSA IN SERIE B SPEZIA PLAYOFF (semifinali 20 e 27 maggio, finali 3 e 10 giugno) CREMONESE-TRAPANI e LANCIANO-SIRACUSA PLAYOUT (20 e 27 maggio) PIACENZA-PRATO e LATINA-TRIESTINA RETROCESSO IN SECONDA DIVISIONE BASSANO

+++

+++

++

++

++

++

MARCATORI
17 RETI Le Noci (5, Cremonese). 16 RETI Pavoletti (Lanciano). 15 RETI Evacuo (8, Spezia). 14 RETI Mazzeo (2, Barletta); Madonia (Trapani); Godeas (Triestina). 13 RETI Fischnaller (6, Alto Adige). 11 RETI Gaeta (5, Carrarese); Pisanu (5, Prato). 10 RETI Tarana (3, Feralpi Sal); Pi (4, Pergocrema); Corazza (Portogruaro).

38

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LUNED 7 MAGGIO 2012

PRIMA DIVISIONE GIRONE B 34a GIORNATA

SPEZIA IN B Perla di Iunco E poi la festa


Latina travolto: bis dopo la Coppa Italia Volpi: Ora lavoriamo per andare in A
SPEZIA LATINA 3 0
DAL NOSTRO INVIATO

La festa dei giocatori dello Spezia dopo il fischio finale: serie B LIVERANI

ALESSIO DA RONCH LA SPEZIA

GIUDIZIO MARCATORI Iunco al 38, Evacuo al 46 p.t.; Vannucchi al 9 s.t. SPEZIA (4-3-1-2) Russo 6; Madonna 6, Bianchi 6,5, Lucioni 7, Pedrelli 6; Casoli 6, Grauso 6 (dal 35 s.t. Mora s.v.), Bianco 5,5 (dal 22 s.t. Buzzegoli 6); Vannucchi 6,5; Evacuo 6,5, Iunco 7 (dal 12 s.t. Guerra 6). (Conti, Ricci, Testini, Marotta). All. Serena 7. LATINA (4-5-1) Martinuzzi 6; Bruscagin 6, Agius 6,5, Farina 5,5, Toscano 5; Falzerano 5, Berardi 6 (dal 12 s.t. Ricciardi 5,5), Burrai 6, Fossati 5 (dal 18 s.t. Burzigotti 5,5), Kolawole 6 (dal 18 p.t. Martignago 5); Bernardo 6. (Radio, Citro, Jefferson, Giacomini). All. Sanderra 6. ARBITRO Maresca di Napoli 6. NOTE paganti 6.792, abbonati 2.711, incasso di 71.578 euro. Ammoniti Pedrelli, Vannucchi, Bianco, Iunco, Burrai e Falzerano. Angoli 2-4.

++

Il mondo capovolto. Lo Spezia conclude la sua corsa alla serie B nel modo pi incredibile e bello: 11 punti recuperati al Trapani in dieci giornate, il successo in Coppa Italia e quello nel campionato in pochi giorni. Dalla contestazione allapoteosi. Forse anche per questo i calciatori dello Spezia scelgono un modo originale per festeggiare: dopo aver battuto il Latina prendono in mano il microfono e, guidati da Bianchi e Testini, rispediscono al mittente, cio alla curva degli ultr, i cori offensivi ricevuti nei mesi
2 2

scorsi: Andate a lavorare, Se veniamo di l vi facciamo un c... cos, e chi pi ne ha pi ne metta. Non una risposta polemica, ma una purificazione: i giocatori cantano, i tifosi fanno il coro, intanto dispiegano la loro bandierona: La Serie A non ci spaventa.
Iunco meraviglia Eh s, perch a La Spezia il sogno appena iniziato. Il successo sul Latina arriva dopo 38 di sofferenza, con gli ospiti con una sola idea: fare ostruzionismo. Lo Spezia, annebbiato e innervosito, praticamente non gioca, ma Iunco ha unidea bellissima: su una spizzata di Evacuo, si porta avanti la palla di testa, poi, ap0 1 LANCIANO FERALPI SAL

pena fuori area, spalle alla porta, inventa, di destro, una traiettoria che si insacca nellangolo alto alla destra di Martinuzzi. Inizia la festa. Evacuo raddoppia su angolo di Vannucchi e finta di Bianco. Vannucchi chiude il conto, con un bel destro da fuori.
Uomini e progetti Il Latina an-

nientato, lo Spezia spiega le ali e vola lontanissimo: Da domani si inizia a lavorare promette il patron Gabriele Volpi per onorare la serie B e, al pi presto, provare ad andare in A. I primi due pilastri sono gi l: il d.s. Nelso Ricci e lallenatore Michele Serena, arrivati in Liguria quando la nave stava affon1 2 PRATO TRIESTINA

dando, per mesi impegnati a navigare in tempesta, in 2 settimane divenuti eroi insieme alla.d. Giuseppe Spalenza. Ora per ammonisce Serena io penso alla Supercoppa della Lega Pro. Ricci ha gi in mente il suo progetto: confermare le basi del gruppo (ci sono 6 compropriet tra cui Lollo e Casoli) e completarlo con giovani emergenti. Volpi, per, oltre alla possibilit di investire cifre importanti, ha idee interessanti. Che sottolinea contano pi dei soldi. Pescheremo anche in Nigeria, dove la nostra societ, la Socialsport, aiuta a crescere tanti giovani calciatori, e uno di questi, Salomon, passer alla Juventus. Altri verranno allo Spezia, oltre che alla gemellata Rijeka in Croazia. A me piace guardare avanti. Lui, arrivato allo Spezia dopo il fallimento del 2008, con i liguri ha appena conquistato la coppa Italia di Lega e il campionato, nei prossimi giorni potr puntare alla supercoppa di Lega. Con la Pro Recco di Pallanuoto ha appena vinto la Champions femminile e punta ad altri tre titoli, in Italia e in Europa, con le sue squadre. Tra pochi giorni potrebbe avere in mano sette titoli. I suoi non sono solo sogni.
RIPRODUZIONE RISERVATA

CREMONESE ALTO ADIGE

1 1

La Cremonese ai playoff Che brividi con lAlto Adige


MARCATORI Fietta (C) al 28', Schenetti (AA) al 32' p.t. CREMONESE (4-3-3) Alfonso 6,5; Polenghi 6,5, Minelli 6, Cesar 6, Sales 6; Fietta 7, Pestrin 6, Dettori 6; Filippini 5 (dal 12' s.t. Rabito 6), Le Noci 5,5 (dal 48' s.t. Rigione s.v.), Nizzetto 6 (dal 22' s.t. Samb 5,5). (Bianchi, Semenzato, Tacchinardi, Degeri). All. Brevi 6,5. ALTO ADIGE (4-3-3) Iacobucci 7; Iacoponi 6, Kiem 6, Cascone 5,5, Legittimo 6; Campo 6, Calliari 6, Bacher 6,5; Fink 6 (dal 12' s.t. Albanese 5,5), Giannetti 6,5 (dal 33' s.t. Chinellato s.v.), Schenetti 6,5 (dal 20' s.t. Grea 6). (Miskiewicz, Tagliani, Santonocito, Chiavarini). All. Stroppa 6,5. ARBITRO Cifelli di Campobasso 6. NOTE paganti 1.625, abbonati 1.649, incasso di 17.318 euro. Ammoniti Cesar, Fietta, Bianchi, Cascone e Bacher. Angoli 11-2. GIUDIZIO

+++

CREMONA Al termine di una altalena di emozioni la Cremonese conquista i playoff. La squadra di Brevi prova di tutto, ma l'Alto Adige alla lunga merita il pari. Cremonese in vantaggio con Fietta al 28', ma dopo 4 Schenetti pareggia dopo respinta di Alfonso su tiro di Fink. La Cremonese insiste, ma si trova davanti un ispirato Iacobucci. L'Alto Adige si sveglia quando con una vittoria potrebbe andare ai playoff (pari del Piacenza con il Barletta), ma Alfonso non viene pi impegnato. Mezza rissa nel finale, con Cascone che tenta di venire alle mani con Bianchi, che in panchina trattiene troppo la palla (due gialli). Giorgio Barbieri

TRAPANI BASSANO

3 3

PIACENZA BARLETTA

FROSINONE SIRACUSA

5 0

ANDRIA PORTOGRUARO

5 0

CARRARESE PERGOCREMA

4 1

Il Trapani si deprime Bassano, pari e saluti


MARCATORI Madonia (T) al 6, Tedesco (T) al 12, Correa (B) al 33 p.t.; Abate (T) al 7, Guariniello (B) al 42, Galabinov (B) al 48 s.t. TRAPANI (4-4-2) Pozzato 6; Lo Bue 6, Pagliarulo 6, Filippi 6, Sabatino 6; Tedesco 6,5, Caccetta 6,5, Pirrone 5,5 (dal 23 s.t. Cianni 5), Madonia 7; Abate 6,5 (dal 32 s.t. Provenzano s.v.), Mastrolilli 6 (dal 28 s.t. Cavallaro 5,5). (Spezia, Da, Priola, Domicolo). All. Boscaglia 5. BASSANO (4-3-1-2) Grillo 6,5; Basso 5, Scaglia 5,5, Drudi 5,5, Tabacco 5; Mateos 6 (dal 24 s.t. Guariniello 6), Caciagli 5,5 (dal 1 s.t. Ferretti 6), Proietti 6; Correa 6,5; Longobardi 6, Gasparello 5,5 (dal 27 s.t. Galabinov 6). (Poli, Toninelli, Morosini, Porchia). All. Brucato 6. ARBITRO Pasqua di Tivoli 6. NOTE paganti 4.057, abbonati 1.259, incasso di 53.643 euro. Ammoniti Filippi, Basso, Lo Bue, Pagliarulo e Tedesco. Angoli 5-4. GIUDIZIO TRAPANI Il Trapani non vince ma il sintomo della frustrazione per le notizie da La Spezia. Boscaglia dovr giocarsi la Serie B ai playoff. Il punto del Bassano non basta invece per evitare la Seconda divisione. I granata partono forte con Madonia (14 gol) e Tedesco. I veneti entrano in partita solo con un lampo di Correa. In avvio di ripresa il tris di Abate. Poi per prende campo il Bassano: Brucato azzecca i cambi e acciuffa il pari con Guariniello e Galabinov. Fabrizio Vitale

Giovio salva Piacenza Barletta, ora il Tnas


MARCATORI Franchini (B) al 21, Rodriguez (P) al 33, Franchini (B) al 42, Giovio (P) al 46 s.t. PIACENZA (4-2-3-1) Ivanov 5; Marchi 6,5, Bertoncini 6, Visconti 6,5, Campagna 6,5 (dal 28' s.t. Avogadri s.v.); Piccinni 6,5, Pani 5,5; Volpe 6,5, Bombagi 5,5 (dal 23' s.t. Rodriguez 6,5), Foglia 6,5 (dal 16' s.t. Lussardi 5,5); Giovio 6,5. (Stocchi, Giorgi, Silva, Gavilan). All. Monaco 7. BARLETTA (4-2-3-1) Pane 7; Mazzarani 6 (dal 7' s.t. Masiero 6), Migliaccio 6, Mengoni 6, Petterini 5,5; Di Cecco 6, Romondini 5; Guerri 6, Hanine 5,5 (dal 16' s.t. Franchini 7), Mazzeo 6,5; Infantino 6 (dal 35' s.t. Di Gennaro s.v.). (Sicignano, Pisani, Simoncelli, De Liguori). All. Di Costanzo 6. ARBITRO La Penna di Roma 6. NOTE paganti 1.221, abbonati 1.293, incasso di 17.053 euro. Ammoniti Bertoncini, Hanine, Marchi e Guerri. Angoli 4-4. GIUDIZIO PIACENZA Pioggia di emozioni: il Piacenza costruisce molto e va ai playout contro il Prato, il Barletta raccoglie il massimo ma fallisce i playoff (Tnas a parte). Tutto nella ripresa. Il Barletta passa alla prima occasione: segna Franchini, su tocco di Infantino. Il Piacenza reagisce: cross di Volpi, testa di Rodriguez per l'1-1. Finale pazzesco: Mazzeo in contropiede mette fuori a porta vuota, imitato poco dopo da Di Gennaro, poi Franchini beffa Ivanov sul suo palo. E al 46' Giovio su super-punizione fissa il 2-2. Paolo Gentilotti

Il Siracusa terzo Frosinone, altro k.o.


MARCATORE Mancosu al 32 s.t. FROSINONE (4-3-1-2) Zappino 5; Catacchini 6, Stefani 6, Guidi 5,5, Vitale 5,5; Nicco 5,5 (dal 7 s.t. Baccolo 5), Bottone 6,5, Frara 6,5; Carrus 5,5 (dal 15 s.t. Manzoni 5); Aurelio 5 (dal 26 s.t. Bonvissuto 6), Santoruvo 5,5. (Nordi, Fautario, Cesaretti, Ganci). All. Corini 5,5. SIRACUSA (3-5-2) Fornoni 6,5; Giordano 6, Moi 6 (dal 38 s.t. Fernandez s.v.), Ignoffo 6; Lucenti 5 (dal 22 s.t. Pepe 5), Mancosu 7, D. Baiocco 6,5, Spinelli 6,5, Capocchiano 6; Testardi 6,5 (dal 30 s.t. Fofana s.v.), Coda 6. (P. Baiocco, Strigari, Bongiovanni, Zizzari). All. Sottil 6,5. ARBITRO Adducci di Paola 6. NOTE paganti 154, abbonati 1.422, incasso di 10.566,80 euro. Ammoniti Giordano e Vitale. Angoli 5-6. GIUDIZIO FROSINONE Il Frosinone chiude la stagione con una sconfitta, mentre il Siracusa conferma il terzo posto e disputer in casa il ritorno dei playoff contro il Lanciano. Primo tempo equilibrato e con un palo per parte: Bottone di testa e Testardi dal limite. Nella ripresa Siracusa pi intraprendente. Al 32 il gol-partita dei siciliani: Coda smarca in area Mancosu che con un violento rasoterra sul primo palo sorprende Zappino. Lultima emozione la regala Bonvissuto (46) sulla cui velenosa conclusione dal limite Fornoni compie il miracolo salvando il pari. Maurizio Di Rienzo

La Feralpi si salva con Montella e Tarana


MARCATORI Montella (FS) al 22, Volpe (L) al 25 p.t.; Tarana (FS) al 32 s.t. LANCIANO (4-3-3) Amabile 5; Novinic 5, Massoni 6, Amenta 6, Mammarella 5,5; Paghera 5,5 (dal 30 s.t. Ferrara 6), Vastola 5,5, Volpe 6; Chiric 5 (dal 15 s.t. Sarno 6), Pavoletti 6, Turchi 5,5 (dal 18 s.t. Donnarumma 5,5). (Aridit, Scrosta, Titone, Zeytulaev). All. Gautieri 6. FERALPI SALO (4-3-3) Branduani 7; Bianchetti 6,5, Turato 6,5, Blanchard 6,5, Allievi 6,5; Drascek 6,5, Castagnetti 6, Muwana 6; Sedivec 6,5 (dal 15 s.t. Bracaletti 6,5), Montella 6,5 (dal 21 s.t. Defendi 6), Tarana 6,5 (dal 42 s.t. Bonaccorsi s.v.). (Zomer, Basta, Sella, Fusari). All. Remondina 6,5. ARBITRO Merlino di Udine 6. NOTE paganti 1.127, abbonati 750, incasso di 6.808,55 euro. Ammonito Vastola. Angoli 2-4. GIUDIZIO LANCIANO (Ch) La Feralpi Sal confeziona sul campo una meritata salvezza, giocando una partita diligente. Bella lazione che porta al gol Montella, tutto solo davanti ad Amabile. Il Lanciano forse era con la mente ai playoff, dove se la vedr con il Siracusa. Il momentaneo pari di Volpe un gol da cineteca, che premia il centrocampista (8 gol). La rete che vale la salvezza di Tarana, abile a trafiggere Amabile con un diagonale dopo lennesima buona ripartenza. Fiorenzo Carlini

Il Prato a valanga La Triestina sparita


MARCATORI Pisanu al 9' su rigore e al 36', Manucci al 45' p.t.; Geroni al 40', Morante al 45' s.t. PRAT0 (3-4-1-2) Layeni s.v.; Dametto 6, Ghinassi 6, Lamma 6; Manucci 6,5, Fogaroli 6,5, Corvesi 6,5, De Agostini 6; Pisanu 7,5 (dal 27' s.t. Morante 6); Silva Reis 6 (dal 32' p.t. Geroni 6), Benedetti 6 (dal 40' s.t. Papini s.v.). (D'Oria, Visibelli, Piantoni, Scrugli). All. Esposito 6,5. TRIESTINA (4-3-1-2) Vigorito 4,5; Mannini 5 (dal 9' s.t. D'Ambrosio 5), Thomassen 4, Gissi 5, Cecchini 5,5; Allegretti 5,5, Princivalli 4,5, Mattielig 5 (dal 9' s.t. For 5); Pinares 5; Godeas 5,5, Motta 5 (dal 1' s.t. Tombesi 5). (Cristofoli, Evola, D'Agostino, Zamparo). All. Galderisi 5. ARBITRO Pairetto di Nichelino 6. NOTE paganti 664, abbonati 186, incasso di 2.526 euro. Espulsi Gissi all8 p.t., Thomassen al 40 p.t. e Princivalli all11 s.t.; ammoniti Mattielig, Mannini, Manucci e Dametto. Angoli 5-4. GIUDIZIO PRATO Tutto facile per il Prato che nei playout se la vedr col Piacenza. Tutto male per la Triestina (ai playout col Latina) e che dopo appena 8 si trova in 10 (alla fine chiuder in 8) e sotto di un gol. Il Prato finir sul 3-0 il primo tempo col fantastico bis di Pisanu (azione personale e botta da fuori) e la rete di Manucci. La ripresa un allenamento del Prato, mentre per la Triestina lagonia continua senza fine. Piero Ceccatelli

LAndria festeggia Il Portogruaro non c


MARCATORI Minesso su rigore al 20', Mucciante al 42' p.t.; Gambino al 20', Tartaglia al 31', Gambino al 33 s.t. ANDRIA (4-4-2) Rossi 6; Meccariello 6, Zaffagnini 6, Mucciante 7, Contessa 6,5; Minesso 7 (dal 18 s.t. Gambino 7), Arini 6, Larosa 7 (dal 6 s.t. Marsili 6), Taormina 6; Russo 6, Del Core 7 (dal 30' s.t. Tartaglia 6,5). (Sansonna, Cossentino, DAlessandro, Ballardini). All. Cosco 7. PORTOGRUARO (3-4-3) Mion 5,5; Altobello 4,5 (dal 36 p.t. Moras 5,5), Cristante 4,5 (dal 12 s.t. Chesi 5,5), Fedi 5; Lunati 5, Liccardo 5,5, Salzano 6, Lorenzini 5,5; Corazza 5,5, Della Rocca 5,5, Luppi 5. (Bavena, Bognanni, Coppola, Mguizami, Sacc). All. Rossi 5,5 (Rastelli squalificato). ARBITRO Intagliata di Siracusa 6,5. NOTE paganti 1.056, abbonati 1.992, incasso di 11.507,77 euro. Ammonito Taormina. Angoli 7-3. GIUDIZIO ANDRIA LAndria vince e si regala la salvezza. Una gara senza storia con il Portogruaro gi salvo e in vacanza. Azzurri in vantaggio al 20 con Minesso, il raddoppio con Mucciante (42) sugli sviluppi di un angolo. Ripresa a senso unico: al 20 Gambino realizza il 3-0 su assist di Del Core. Esordio con gol per il giovane Tartaglia che entra e di testa trafigge subito Mian. Poi al 33 Gambino chiude la gara. Emanuele Losapio

Gaeta scatenato La Carrarese diverte


MARCATORI Gaeta (C) al 4', Pacciardi (C) al 26', Gaeta (C) al 42' p.t.; Merini (C) al 26', Guidetti (P) al 27' s.t. CARRARESE (4-4-2) Teodorani 6,5; Piccini 7,5, Pasini 6,5, Benassi 6,5, Vannucci 6,5; Orlandi 6,5 (dal 33 s.t. Lorenzini s.v.), Pacciardi 7, Corrent 7 (dal 24 s.t. Rosaia 6,5), Russotto 7; Gaeta 7 (dal 9 s.t. Belcastro 6), Merini 7. (Nocchi, Miceli, Conti, Taddei). All. Sottili 6. PERGOCREMA (5-3-2) Pennesi 5; Costantini 5,5 (dal 9 s.t. Celjak 6), Cuomo 5,5, Sembroni 5,5 (dal 16 s.t. Cassani 6), Fruci 5,5, Tamburini 5,5; Merito 6,5, Menicozzo 6, Angiulli 6; Volpato 6, Guidetti 6,5 (dal 30 s.t. Ortiz s.v.). (Maffi, Mattia, Adeleke, Corsi). All. Brini 5,5. ARBITRO Todaro di Palermo 6. NOTE paganti 350, abbonati 195, incasso di 4.650 euro. Ammoniti Vannucci e Corrent. Angoli 4-6. GIUDIZIO CARRARA Vittoria senza problemi per la Carrarese, in una classifica partita di fine stagione, con in tribuna Cristiano Lucarelli. Dopo 4' Gaeta segna l1-0, al 26' il raddoppio di Pacciardi, lesto a ribattere in gol un palo di Russotto. Vannucci salva sulla linea al 40', al 42' il tris, ancora Gaeta su punizione ma con l'aiuto di Volpato, che di testa spiazza Pennesi. Nella ripresa, due lampi in un minuto: Merini al 26' imbeccato da Russotto segna sull'uscita del portiere; al 27' Guidetti con il mancino segna la rete della bandiera dal limite. Massimo Braglia

++

+++

++++

++

+++

+++

+++

serie D
34a giornata

GIRONE A
RISULTATI
ACQUI-NOVESE ASTI-CANTU' SAN PAOLO BOGLIASCO-PRO IMPERIA BORGOSESIA-VILLALVERNIA CHIERI-NAVIGLIO TREZZANO DERTHONA-SANTHIA' F. CARATESE-LASCARIS LAVAGNESE-CHIAVARI VALLE D'AOSTA-VERBANO ha riposato ALBESE 0-2 3-0 1-1 0-2 1-0 0-2 3-0 2-0 4-2

(37a)
CLASSIFICA Valle d'Aosta p. 83; Chieri 82; Santhi (-3) 64; Novese 60; Lavagnese 58; Villalvernia e Borgosesia 55; Derthona 54; Chiavari 51; Pro Imperia e F. Caratese 50; Bogliasco 48; Naviglio Trezzano 47; Verbano 46; Acqui (-1) e Asti 39; Albese* (-3) 28; Cant San Paolo 12; Lascaris 7.

GIRONE B
RISULTATI
ALZANOCENE-GALLARATESE AURORA-PRO PIACENZA CARONNESE-CASTIGLIONE DARFO-FIDENZA FIORENZUOLA-COLOGNESE OLGINATESE-CARPENEDOLO PONTISOLA-PIZZIGHETTONE RUDIANESE-MAPELLOBONATE SEREGNO-GOZZANO VOGHERA-CASTELLANA 4-1 1-1 3-2 0-1 1-1 3-2 3-1 3-3 1-0 2-2

(37a)
CLASSIFICA Castiglione p. 76; Pontisola 69; Olginatese 65; Pizzighettone 64; MapelloBonate 61; Caronnese 57; AlzanoCene 54; Castellana 51; Fidenza 50; Voghera, Aurora Seriate, Pro Piacenza e Rudianese 49; Gozzano e Darfo 48; Seregno (-2) 41; Colognese e Carpenedolo 40; Fiorenzuola 33; Gallaratese 23.

GIRONE C
RISULTATI
BELLUNO-VENEZIA 0-3 CONCORDIA-LEGNAGO 2-1 ITALA SAN MARCO-SANDONA'JESOLO 0-2 MEZZOCORONA-PORDENONE 1-0 PORTO TOLLE-TAMAI 2-1 SACILESE-MONTECCHIO 2-1 SANVITESE-MONTEBELLUNA 1-0 SAREGO-GIORGIONE 1-0 UNION QUINTO-SAN GIORGIO 2-3

GIRONE D
CLASSIFICA Venezia p. 73; Porto Tolle 67; Legnago 62; Montebelluna 55; Sacilese 50; Pordenone, SandonJesolo e Mezzocorona 48; Belluno 45; Union Quinto, Giorgione e Tamai 44; San Giorgio 42; Sanvitese e Sarego 35; Montecchio 34; Concordia 32; Itala San Marco. RISULTATI
BAGNOLESE-FORCOLI CAMAIORE-VIRTUS VECOMP CASTELFRANCO-SCANDICCI FORLI'-ESTE MEZZOLARA-SAN PAOLO PISTOIESE-LANCIOTTO CAMPI ROSIGNANO-CEREA SANTACROCE-PAVULLESE SESTESE-TUTTOCUOIO VILLAFRANCA-RAVENNA 0-1 1-1 2-3 0-0 1-1 1-4 2-2 1-2 0-1 3-0

(37a)
CLASSIFICA Forl p. 80; Mezzolara e Este (-2) 75; Castelfranco 69; San Paolo 63; Virtus Vecomp 61; Pistoiese 54; Cerea e Lanciotto Campi 53; Tuttocuoio 52; Bagnolese 49; Rosignano 46; Forcoli 45; Camaiore e Scandicci 44; Ravenna (-3) 39; Pavullese 37; Villafranca 35; Santacroce 25; Sestese 23.

Aosta e Martina ok Salerno in trionfo


Decise le ultime 3 promozioni: vanno a Valle dAosta, Salerno (in festa anche il patron Lotito) e Martina (battuta e superata nel big match la Sarnese). Il Valle Grecanica non si presentato a Battipaglia e perder a tavolino. Un solo spareggio, tra Viribus Unitis e Real Grottaglie (H): chi perde retrocede.

VERDETTI
PROMOSSO: Valle d'Aosta. PLAYOFF 1 turno (13 maggio, ore 15): Chieri-Lavagnese, Santhi-Novese. PLAYOUT : nessuno. RETROCESSE: Aquanera (esclusa), Lascaris, Cant San Paolo e Albese.

VERDETTI
PROMOSSO: Castiglione. PLAYOFF 1 turno (13 maggio, ore 15): Pontisola-MapelloBonate, Olginatese-Pizzighettone. PLAYOUT (20 e 27 maggio, ore 16): Carpenedolo-Darfo, Colognese-Seregno. RETROCESSE: Gallaratese e Fiorenzuola

VERDETTI
PROMOSSO: Venezia. PLAYOFF 1 turno (13 maggio, ore 15): Porto Tolle-Sacilese, Legnago-Montebelluna. PLAYOUT (20 e 27 maggio, ore 16): Sarego-Sanvitese, Montecchio-San Giorgio. RETROCESSE: Itala San Marco e Concordia.

VERDETTI
PROMOSSO: Forl. PLAYOFF 1 turno (13 maggio, ore 15): Mezzolara-San Paolo, Este-Castelfranco. PLAYOUT (20 e 27 maggio, ore 16): Pavullese-Ravenna. RETROCESSE: Sestese, Santacroce e Villafranca.

GIRONE E
RISULTATI
AREZZO-SANSEPOLCRO 1-0 DERUTA-SANSOVINO 2-0 PIANESE-GROUP CITTA' DI CASTELLO 2-1 PIERANTONIO-TODI 2-0 PONTEVECCHIO-PONTEDERA 1-3 SPORTING TERNI-CASTEL RIGONE 0-5 TRESTINA-ORVIETANA 2-1 VITERBESE-FLAMINIA 2-1 ZAGAROLO-SPOLETO 3-2

GIRONE F
CLASSIFICA Pontedera p. 75; Arezzo 65; Pianese 53; Castel Rigone e Sporting Terni 50; Pierantonio e Trestina 47; Deruta e Viterbese 46; Spoleto, Sansepolcro, Todi e Flaminia 44; Orvietana 40; Pontevecchio 37; Zagarolo 34; Group Citt di Castello 31; Sansovino (-4) 26. RISULTATI
CIVITANOVESE-ATLETICO TRIVENTO ISERNIA-RICCIONE JESINA-SAN NICOLO' MIGLIANICO-ATESSA VDS REAL RIMINI-OLYMPIA AGNONESE RENATO CURI-VIS PESARO SAMBENEDETTESE-RECANATESE SANTEGIDIESE-LUCO CANISTRO TERAMO-ANCONA 3-1 3-2 5-0 0-1 2-5 1-1 3-2 3-0 1-2

GIRONE G
CLASSIFICA Teramo p. 73; Sambenedettese e Ancona 72; Civitanovese 68; Isernia 60; Atletico Trivento 59; San Nicol 50; Jesina e Olympia Agnonese 48; Recanatese 45; Vis Pesaro 44; Atessa VdS e Riccione 39; Renato Curi 38; Santegidiese 36; Miglianico 26; Luco Canistro 19; Real Rimini 5. RISULTATI
ANZIOLAVINIO-FIDENE ASTREA-SANT'ELIA ATLETICO BOVILLE-SELARGIUS BUDONI-SORA CIVITAVECCHIA-BACOLI CYNTHIA-ARZACHENA POMIGLIANO-MARINO PORTO TORRES-PALESTRINA SALERNO-MONTEROTONDO 7-3 2-2 0-2 0-1 2-1 2-1 2-0 4-3 3-1

GIRONE H
CLASSIFICA
Salerno p. 68; Marino 64; Pomigliano 53; Fidene 52; Budoni e Porto Torres 51; Astrea 50; Arzachena 47; Anziolavinio e Civitavecchia 45; Selargius 43; Sora 42; Palestrina 41; Monterotondo 40; Sant'Elia 34; Cynthia 33; Bacoli 31; Atletico Boville 27.

GIRONE I
CLASSIFICA
2-1 2-1 2-1 1-1 1-3 2-4 2-1 2-1 0-0

RISULTATI
BRINDISI-GROTTAGLIE CAMPANIA-FORTIS TRANI CRISTOFARO-CASARANO FRANCAVILLA S.-TURRIS GAETA-IRSINESE INTERNAPOLI-CASERTANA MARTINA-SARNESE REAL NOCERA-NARDO' VIRIBUS UNITIS-ISCHIA

RISULTATI
ACRI-HINTERREGGIO ADRANO-COSENZA BATTIPAGLIESE-VALLE GRECANICA CITTANOVA-MESSINA NISSA-PALAZZOLO NOTO-ACIREALE NUVLA SAN FELICE-MARSALA SAMBIASE-SERRE ALBURNI SANT'ANTONIO ABATE-LICATA 2-0 1-4 n.d 0-0 2-1 3-1 4-3 3-2 5-3

CLASSIFICA
Hinterreggio p. 60; Cosenza 59; Messina (-3) 56; Palazzolo e Battipagliese* 53; Nuvla San Felice (-1) 49; Noto 48; Licata e Adrano 47; Serre Alburni, Sant'Antonio Abate (-2) e Sambiase 45; Acri 43; Acireale 42; Marsala 38; Nissa 36; Valle Grecanica* 30; Cittanova (-1) 19. (* una gara in meno).

Martina p. 72; Sarnese 71; Ischia 66; Casertana 65; Brindisi 59; Turris 57; Francavilla S. 56; Campania 52; Casarano 45; Nard 43; Fortis Trani 41; Internapoli 37; Irsinese 36; Grottaglie 35; Viribus Unitis e Real Nocera 27; Cristofaro 23; Gaeta (-4) 19.

VERDETTI
PROMOSSO: Pontedera. PLAYOFF 1 turno (13 maggio, ore 15): Arezzo-Sporting Terni, Pianese-Castel Rigone. PLAYOUT (20 e 27 maggio, ore 16): Pontevecchio-Orvietana. RETROCESSE: Sansovino, Group Citt di Castello e Zagarolo.

VERDETTI
PROMOSSO: Teramo. PLAYOFF 1 turno (13 maggio, ore 15): Sambenedettese-Isernia, Ancona-Civitanovese. PLAYOUT (20 e 27 maggio, ore 16): Santegidiese-Renato Curi. RETROCESSE: Real Rimini, Luco Canistro e Miglianico.

VERDETTO
PROMOSSO: Salerno. PLAYOFF 1 turno (13 maggio, ore 15): Marino-Budoni, Pomigliano-Fidene. PLAYOUT (20 e 27 maggio, ore 16): Cynthia-Palestrina, Sant'Elia-Monterotondo. RETROCESSE: Atletico Boville e Bacoli.

VERDETTI
PROMOSSO: Martina. PLAYOFF 1 turno (13 maggio, ore 15): Sarnese-Brindisi, Ischia-Casertana. PLAYOUT (20 e 27 maggio, ore 16): Vincente SpareggioGrottaglie. SPAREGGIO PER I PLAYOUT: Viribus Unitis-Real Nocera (13 maggio in campo neutro). RETROCESSE: Gaeta e Cristofaro.

VERDETTI
PROMOSSO: Hinterreggio. PLAYOFF 1 turno (13 maggio, ore 15): Cosenza-Palazzolo, Battipagliese-Messina. PLAYOUT (20 e 27 maggio, ore 16): Nissa-Acri, Marsala-Acireale. RETROCESSE: Cittanova e Valle Grecanica.

LUNED 7 MAGGIO 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

39

SECONDA DIVISIONE
girone A
38a giornata
MONTICHIARI TREVISO 2 3 BORGO A BUGGIANO SAN MARINO 1 2

girone B
42a giornata

CATANZARO GIULIANOVA
GIUDIZIO

3 3

ARZANESE PAGANESE

1 3

Treviso, festa ma con il brivido In Prima anche il San Marino


Treviso e San Marino ce lhanno fatta e sono promossi in Prima divisione, ma che fatica: i veneti solo al 93 hanno vinto a Montichiari (condannandolo alla D), in caso di pareggio sarebbe stato promosso il Cuneo (in vantaggio nel confronto diretto), mentre il San Marino ha trovato la vittoria grazie al gol numero 24 del capocannoniere Lapadula. Nei playoff la spunta lEntella, che batte e si porta davanti al Rimini proprio grazie allo scontro diretto. Sorpresa nei playout, dove ci sar una sfida tra veterane: il Lecco ha scavalcato il Montichiari, mentre il Mantova caduto a Busto Arsizio e s fatto superare dal Bellaria e dalla Giacomense. CUNEO SAVONA
GIUDIZIO

GIUDIZIO MARCATORI Giorico (T) al 26, Torromino (T) rig. al 30 p.t.; Florian (M) al 21, Dimas (M) al 29, Torromino (T) al 48 s.t. MONTICHIARI (4-3-3) Polizzi 5,5; Verdi 5, Filippini 6, Corallo 7, Materazzo 6; Carbone 5,5, Filiciotto 5 (dal 26' s.t. Justino 7), Dolce 6; Altobelli 5,5 (dall8' s.t. Kyeremateng 7), Dimas 7 (dal 43' s.t. Spagna s.v.), Florian 6,5. (Gambardella, Zambelli, Del Padrone, Catalano). All. Soda 5,5. TREVISO (4-3-1-2) Campironi 6,5; Paoli s.v. (dal 6' p.t. Biagini 6; dal 43' s.t. Malacarne s.v.), Panarelli 6,5, Cernuto 6, Beccia 7; Bandiera 6, Giorico 7, Maracchi 6; Torromino 8; Ferretti 7, Perna 6 (dall11 s.t. Spinosa 6,5). (Sartorello, Brunetti, Madiotto, Cherillo). All. Zanin 7. ARBITRO Rocca di Vibo V. 6. NOTE spettatori 500 circa, incasso nc. Espulsi Verdi al 29' s.t. e il tecnico Soda 43' s.t.; ammoniti Maracchi, Dimas, Cernuto, Filiciotto, Spinosa e Dolce. Angoli 12-9. (n.s.)

++++

GIUDIZIO MARCATORI DAntoni (SM) al 22, Gucci (BaB) al 42 p.t.; Lapadula (SM) al 18 s.t. BORGO A BUGGIANO (4-4-2) Strambi 6; Di Stefano 6,5, Castaldo 5,5 (dal 35 p.t. Settepassi 6), Di Giusto 6, Lorenzini 6,5; Maretti 6, Gialdini 6 (dal 30 s.t. Ricupa s.v.), Tognozzi 6,5, Mugelli 6 (dal 21 s.t. Di Martino 6); Gucci 7, Santini 6. (Maccioni, Biagioni, Rocchi, Conte). All. Firicano 6. SAN MARINO (4-4-2) Vivan 6,5; Sorbera 6, Del Duca 6, Fogacci 6,5, Crivello 6; Pigini 6,5 (dal 14 s.t. Del Sole 6), Casolla 7, Loiodice 6,5, Poletti 6,5 (dal 43 s.t. Tarallo s.v.); DAntoni 6,5 (dal 27 s.t. Pelagatti 6), Lapadula 7,5. (Migani, Farina, Ferrero, Chiaretti). All. Petrone 7. ARBITRO Barbeno di Brescia 6,5. NOTE spettatori 400 circa, incasso nc. Ammoniti Di Stefano, Mugelli, Casolla, Sorbera e Santini. Angoli 3-3. (e.c.)

+++

Catanzaro gode con 8.000 tifosi La Paganese ok Fioretti dice 33


Un punto bastava e un punto arrivato: il Catanzaro segue il Perugia in Prima divisione, dopo il 3-3 con il Giulianova che ha scatenato la festa degli 8.000 tifosi accorsi allo stadio per applaudire la squadra di Ciccio Cozza. Nei playoff arriva anche la Paganese, che ha vinto in trasferta il derby con lArzanese: niente da fare per il Gavorrano, che comunque si consola con il record di gol per la categoria raggiunto da Giordano Fioretti, arrivato a 33 reti. Nei playout restano le due squadre che cerano alla vigilia, ma con una novit: la Vibonese ha vinto ed riuscita a scavalcare il Neapolis, quindi avr i vantaggi del miglior piazzamento. EBOLITANA VIGOR LAMEZIA
GIUDIZIO

+++

MARCATORI Carboni (C) all11, Masini (C) al 17, Carbonaro (G) al 33, Masini (C) al 35 p.t.; Bont (G) al 17, Della Penna (G) al 31 s.t. CATANZARO (3-4-3) Scerbo 6; Mariotti 6, Accursi 6 (dal 19 s.t. Corso 6), Sirignano 6 (dal 27 p.t. Narducci 6); Giamp 7, Maisto 6,5, Quadri 7 (dall8 s.t. DAnna 6), Squillace 6; Esposito 6, Masini 7, Carboni 7. (Mengoni, Ulloa, Romeo, Bugatti). All. Cozza 7. GIULIANOVA (4-4-2) Sorrentino 6; Cavasinni 6 (dal 30 s.t. Iachini s.v.), Granata 5,5, Zoppetti 6, Testoni 5,5; Della Penna 6, DAniello 6, Bont 6,5, Pirelli 5,5 (dall8 s.t. Valori 6); Morga 6, Carbonaro 6,5 (dal 16 s.t. Recchiuti 6). (Merletti, Di Michele, Palandrani, Gustini). All. Tosi 6,5. ARBITRO Giallanza di Catania 6. NOTE spettatori 8.000 circa, incasso nc. Ammoniti Carboni e Masini. Angoli 1-4. (i.m.)

GIUDIZIO MARCATORI Galizia (P) al 4, Sandomenico (A) all11 p.t.; Nigro (P) al 23, Fava (P) al 32 s.t. ARZANESE (4-3-3) Parisi 6,5; Riccio 5,5, Tommasini 5, Caso 6 (dal 25 s.t. Casale 6), Castellano 6; Perna 5,5 (dal 35 p.t. Laezza 6), Gori 6, Tarascio 6; Improta 5,5 (dal 14 s.t. Dragone 6), Mascolo 6,5, Sandomenico 7. (Fiory, Florio, Lorenzi, Elia). All. Fabiano 5,5. PAGANESE (3-5-2) Stillo 6; Pastore 5,5 (dal 1 s.t. Neglia 6), Fusco 6, Sicignano 6,5; Balzano 6,5, Tricarico 6 (dal 1 s.t. Nigro 6,5), De Martino 6,5 (dal 33 s.t. Giglio s.v.), Galizia 6,5, Agresta 7; L. Orlando 6, Fava 6,5. (Bracciante, Errico, F. Orlando, Cognigni). All. Grassadonia 6,5. ARBITRO Benassi di Bologna 6. NOTE spettatori 400 circa, incasso nc. Espulso Tommasini al 26 p.t.; ammoniti Perna, Fusco, Sicignano e De Martino. Angoli 1-4. (g.ar.)

++

4 3

ENTELLA RIMINI

6 2

SANTARCANGELO CASALE

1 1

PRO PATRIA MANTOVA

3 2

0 0

APRILIA MELFI

1 1

VIBONESE NORMANNA
GIUDIZIO

2 1

GAVORRANO NEAPOLIS

2 2

++++

MARCATORI Varricchio (C) al 15, Buglio (S) al 30, Varricchio (C) al 33, Ucha (S) al 35, Fantini (C) al 42 p.t.; Fantini (C) al 2, Ucha (S) al 10 s.t. CUNEO (4-3-1-2) F. Rossi 6; Passer 6,5 (dal 30 s.t. Cintoi 6), Carretto 6, Ferri 6, Donida 6,5; Cristini 6 (dal 12 s.t. Galfr 6), Longhi 6, Lodi 6,5; Garavelli 6,5 (dal 46 s.t. Arcari s.v.); Fantini 7, Varricchio 7. (Negretti, Beretta, Ferrario, Person). All. E. Rossi 6,5. SAVONA (4-4-2) Maragna 7; Pigoni 6, Belotti 6 (dal 31 p.t. Rizzo 6), Marconi 6, Pellini 6 (dal 23 s.t. Rocca 6); Tonetto 6 (dal 1 s.t. Terzoni 6), Giorgione 6, Buglio 6,5, Mezgour 6,5; Cattaneo 6, Ucha 6,5. (Risso, Cantatore, Vignaroli, Meloni). All. Corda 6,5. ARBITRO Bellotti di Verona 6. NOTE spettatori 1.800 circa, incasso di quasi 7.000 euro. Ammoniti Galfr, Mezgour e Rizzo. Angoli 5-1. (m.l.)

GIUDIZIO MARCATORI Staiti (E) al 15, Russo (E) su rigore al 18, Garin (E) al 25, Gerbino Polo (R) al 34 p.t.; Staiti (E) al 17, Spighi (R) al 22, Garin (E) al 28, Ciarci (E) al 37 s.t. ENTELLA (4-3-3) Paroni 6,5; Volpe 6,5 (dal 34 s.t. Serlini s.v.), Villagatti 6, Russo 6,5, Zampano 7; Staiti 7,5, Musso 6, Hamlili 6,5; Ciarci 7, Garin 7,5 (dal 38 s.t. Simeoni s.v.), Lenzoni 6,5 (dal 24 s.t. Falcier 6). (Otranto, Bertoli, Fantoni, Rosso). All. Prina 7. RIMINI (3-5-2) Semprini 6; Barone 5, Zanetti 5 (dal 22 s.t. Mastronicola 5,5), Rosini 5; Deluigi 5,5, Buonocunto 6 (dal 7 s.t. Spighi 6), Brighi 6, Cardinale 5,5, Valeriani 5,5; Degano 5,5 (dal 38 s.t. Favero s.v.), Gerbino Polo 6. (Scotti, Baldazzi, Bufalo, Ghergo). All. DAngelo 5,5. ARBITRO Roca di Foggia 6,5. NOTE spettatori 1.600 circa, incasso di 3.271 euro. Ammoniti Zanetti, Cardinale e Brighi. Angoli 4-6. (a.f.)

++++

GIUDIZIO MARCATORI Gambadori (C) al 24 p.t.; Bazzi (S) al 21 s.t. SANTARCANGELO (4-3-1-2) Nardi 6; Laezza 6,5, Locatelli 6, Antoniacci 6, Fabbri 6,5; Baldinini 6, Obeng 6, Schiavini 6 (dal 20 s.t. Gregorio 6); Bazzi 6,5; Graziani 6 (dal 35 s.t. Bacchiocchi s.v.), Scotto 6 (dal 28 s.t. Gavoci 6). (Andreani, Zavalloni, Gabbianelli, Ferri). All. Angelini 6. CASALE (4-4-2) Pomat 6; Garrone 6 (dal 26 s.t. Petrilli 6), Silvestri 6 (dal 42 s.t. Agnesina s.v.), Vignati 6,5, Naglieri 6; Siega 5,5, Iannini 6, Gambadori 7, Peluso 6,5 (dal 31 s.t. Ciccomascolo 6); Taddei 5,5, Curcio 5. (Adornato, Lamberti, Gasparotto, Miello). All. Buglio 6. ARBITRO Albertini di Ascoli Piceno 6,5. NOTE spettatori 400 circa, incasso non comunicato. Ammoniti Obeng e Curcio. Angoli 2-3. (l.z.)

+++

GIUDIZIO MARCATORI Giannone (PP) al 21, Pietribiasi (M) al 30 p.t.; Pettarin (M) rig. all8, Giannone (PP) al 33, Comi (PP) al 46 s.t. PRO PATRIA (4-3-1-2) Andreoletti 6; Bombanti 5,5, Nossa 5,5, Polverini 5,5 (dal 26 s.t. Rudi 6), Pantano 6,5; Bruccini 6, Vignali 6,5, Mora 6 (24 s.t. Viviani 6); Giannone 7,5; Serafini 6, Cozzolino 5,5 (35 s.t. Comi 6,5). (Frasca, Baldan, Artaria, Capogna). All. Cusatis 7. MANTOVA (5-3-2) Festa 5; Bertin 5, Sensi 6, Caruso 5,5, Zaninelli 6, Sereni 6; Spinale 6, Pettarin 6 (dal 22 s.t. Bersi 5,5), Galbiati 6 (dal 13 s.t. Fonte 5,5); Pietribiasi 6,5 (dal 30 s.t. Burato 6), Cinque 6,5. (Portesi, Molteni, Franchi, Del Sante). All. Frutti 5,5. ARBITRO De Benedictis di Bari 5,5. NOTE spettatori 1.700 circa, incasso di 10.756 euro. Espulso Bertin all11 s.t.; ammoniti Bertin, Pietribiasi, Bonfanti, Giannone, Cinque, Nossa, Comi e Zaninelli. Angoli 4-7. (a.r.)

+++

++

EBOLITANA (4-3-3) Policano 5,5; Liguori 6,5, Barbone 6,5, Venneri 6,5, Gaveglia 6; Piccirillo 6,5, De Pascale 6, Giurdanella 6 (dal 27 s.t. Broso s.v.); Pignatta 5,5 (dal 30 p.t. Salemme 5,5), Lo Coco 6, Corsino 5,5 (dal 42 s.t. Marino s.v.). (Nicastro, Sturiale, Perrino, Zottoli). All. Marino 5,5. VIGOR LAMEZIA (4-2-3-1) Calderoni 6,5; Sinicropi 6, Gattari 6,5, Mercurio 6,5, Bonasia 5,5; Martino 6, Visone 6; Lattanzio 5,5, Erbini 5,5 (dal 29 s.t. Rondinelli s.v.), Sbravati 6,5 (dal 25 s.t. Prister 5,5); Romero 6 (dal 36 s.t. Pirelli s.v.). (Montesanti, De Martino, Cane, Di Martino). All. Costantino 5,5. ARBITRO Pezzuto di Lecce 6. NOTE spettatori 100 circa, incasso di quasi 250 euro. Ammoniti Piccirillo, Martino, Erbini, Romero e Prister. Angoli 4-3. (e.v.)

GIUDIZIO MARCATORI Cruciani (A) su rigore al 3 p.t.; Russo (M) al 20 s.t. APRILIA (4-4-2) Pellegrino 6; Di Libero 6, Diakite 6,5, Gritti 6,5, Crialese 5,5; Criaco 5,5, Cruciani 6,5, Salese 6, Germani 6 (dal 32 s.t. Buonaiuto 6); Gomes 6,5 (dal 39 s.t. Calderini s.v.), Di Mario 6 (dal 15 s.t. Vona 6). (Bifulco, Aquino, Croce, Iovene). All. Vivarini 6. MELFI (4-4-2) Scuffia 6,5; Spirito 6 (dal 34 p.t. Fiorucci 6), Dermaku 5,5, Gerolino 6, Gennari 6 (dal 1 s.t. Greco 6); Russo 6,5, Viola 6,5, Scarsella 6, Ambrogetti 6; Tirelli 6,5, Improta 6,5. (Della Luna, Giunta, Caprioli, Pericolo, Simeri). All. Bitetto 6. ARBITRO Minelli di Varese 6,5. NOTE spettatori 800 circa, incasso non comunicato. Ammoniti Dermaku, Gennari e Di Libero. Angoli 6-1. (v.a.)

+++

+++

MARCATORI Cosenza (V) al 7' p.t.; Figliomeni (V) al 38', Zampaglione (N) al 47' s.t. VIBONESE (4-4-2) Sara 6; Mazzetto 6, Salvatori 6, Caridi 6,5, Alletto 7; Figliomeni 7, Corapi 6,5, Cosenza 7 (dal 36' s.t. Petrucci 6,5), Borghetto 6,5 (dal 12' s.t. Saturno 6); Doukara 6,5 (dal 32' s.t. Visconti 6), Mastroianni 6. (Pronest, D'Agostino, Mercuri, Coco). All. Ammirata 7. NORMANNA (3-4-3) Russo 6,5; Campanella 5, Castaldo 6,5, Monda 6 (dal 13' s.t. Gifuni 6); Carbonaro 5,5 (dal 29' s.t. Diana s.v.), Zolfo 6,5, Pezzullo 6 (dal 3' s.t. Izzo 6), Esposito 6; Signorelli 5,5, Guarracino 5,5, Zampaglione 6. (Cavaliere, Varriale, Ciocia, Puca). All. Romaniello 6. ARBITRO Saia di Palermo 6,5. NOTE spettatori 600 circa, incasso non comunicato. Nessun ammonito. Angoli 5-2. (mi.fa.)

GIUDIZIO MARCATORI Fioretti (G) all8, Rosati (G) al 10, Foggia (N) al 31, Moxedano (N) al 46 s.t. GAVORRANO (4-2-3-1) Addario 5,5; Tognarelli 6, Alderotti 5,5, Miano 6, Angelotti 5,5; Zane 6,5, Nicoletti 6; Pucciarelli 7, Rosati 7 (dal 34 s.t. Nohman s.v.), Pulina 6,5 (dal 43 s.t. Manzo s.v.); Fioretti 6,5. (Santandrea, Corbelli, Dascoli, Sgambato, Nocciolini). All. Buso 6,5. NEAPOLIS (4-3-2-1) Ambrosio 5; Bonanno 6, Bianchi 6, Polverino 5,5, Terracciano 5,5; Marinucci Palermo 7, Volpe 6, Manco 6; Moxedano 7, Pellecchia 6,5 (dal 13 s.t. Caggianelli 6); Carotenuto 6,5 (dal 22 s.t. Foggia 6,5). (Errichiello, Cancelli, Esposito, Ponticelli, Palumbo). All. Ferazzoli 6. ARBITRO Bindoni di Venezia 6,5. NOTE spettatori 250 circa, incasso di 770 euro. Ammoniti Carotenuto, Angelotti, Moxedano, Terracciano e Polverino. Angoli 3-10. (a.f.)

++++

LECCO ALESSANDRIA
GIUDIZIO

2 1

SAMBONIFACESE BELLARIA

0 1

GIACOMENSE POGGIBONSI
GIUDIZIO

2 2

VALENZANA RENATE
GIUDIZIO

2 2

PERUGIA ISOLA LIRI


GIUDIZIO

2 1

CELANO CHIETI
GIUDIZIO

0 1

FANO LAQUILA
GIUDIZIO

2 1

CAMPOBASSO FONDI
GIUDIZIO

2 1

++

MARCATORI Merli Sala (L) al 14' p.t.; Fabbro (L) al 33', Barichello (A) al 43' s.t. LECCO (4-3-3) Aprea 6; Tabbiani 6,5, Merli Sala 7, Ischia 6, Castelnuovo 6,5; Civilleri 6,5, Gatti 7, D'Amico 6; Fall 6,5 (dal 25' s.t. Temelin 6), Fabbro 6,5 (dal 41' s.t. Valtulina s.v.), Rebecchi 6,5 (dal 44' s.t. Dell'Acqua s.v.). (Durandi, Pizzuti, Enow, Galli). All. Modica 6,5. ALESSANDRIA (4-4-2) Servili 6; Marchetti 6, Patacchiola 6 (dal 27' s.t. Del Brocco 6), Cusaro 6, Sabato 6; Motta 6 (dal 39' s.t. Barichello 6), Segarelli 6,5, Roselli 6,5, Monac 6; Artico 6 (dal 23' s.t. Appelt 6), Nassi 6,5. (De Marco, Dispenza, Romano, Menassi). All. Sonzogni 6. ARBITRO Formato di Benevento 6. NOTE spettatori 900 circa, incasso di quasi 2.500 euro. Ammoniti Monac, Patacchiola e Ischia. Angoli 4-3. (m.v.)

GIUDIZIO MARCATORE Fioretti al 25 s.t. SAMBONIFACESE (4-4-2) Bonato 6; Pisani 6, Dal Degan 6,5, Orfei 6, Peretti 6 (dal 35 s.t. Baltieri s.v.); Montagnani 6 (dal 15 s.t. Zanetti 6), Carlini 6,5 (dal 26 s.t. Botticini s.v.), Tecchio 6,5, Finotto 6; Brighenti 5,5, Boseggia 6. (Nardoni, Messina, Ebhote, Tondello). All. De Bernardin 6,5. BELLARIA (4-3-1-2) Venturi 6,5; Buda 6, Bamonte 6,5, Martinelli 6, Sonzogni 6; Mariani 6,5 (dal 35 s.t. Morena s.v.), Briglia 6 (dal 40 s.t. Severi s.v.), Rolandone 6,5; Forte s.v. (dal 10 p.t. Rossi 6,5); De Cenco 6, Fioretti 6,5. (Renna, Fantini, Fabbri, Luppi). All. Campedelli 6,5. ARBITRO Ghersini di Genova 6,5. NOTE spettatori 150 circa, incasso non comunicato. Ammoniti Rolandone e Fioretti. Angoli 11-4. (f.v.)

++

++

+++

++

+++

++

+++

MARCATORI Staffolani (G) al 29 p.t.; Dal Bosco (P) al 5, Tabanelli (G) al 10, Boldrini (P) al 40 s.t. GIACOMENSE (5-3-2) Poluzzi 6,5; Scaioli 6,5 (dal 22 s.t. Ortolan 6), Minardi 6,5, Vagnati 6, Parenti 6, Nobili 6,5; Caciagli 6, Tanaglia 6, Tabanelli 7 (dal 24 s.t. Lorusso 6); Staffolani 6,5 (dal 37 s.t. Ruggiano s.v.), Dal Rio 6,5. (Pavanello, Ferrara, Franciosi, Paci). All. Gadda 6,5. POGGIBONSI (4-2-3-1) Sportiello 5; Serino 5,5 (dal 27 s.t. Francesa s.v.), Dierna 6, Cirina 6,5, Bronchi 5,5; Doveri 6,5, Giunchi 5,5; Boldrini 6,5, Giuliacci 6,5 (dal 6 s.t. Cicali 6), Romanelli 5 (dal 34 s.t. Grano s.v.); Dal Bosco 6,5. (Gori, Mugnaini, Anzilotti, Settembrini). All. Fraschetti 6,5. ARBITRO Aversano di Treviso 6,5. NOTE spettatori 200 circa, incasso nc. Nessun ammonito. Angoli 3-4. (e.m.)

MARCATORI Prandi (V) al 27 e al 35 p.t.; Carminati (R) al 29, autorete di Manfredi (V) al 31 s.t. VALENZANA (5-3-2) Bonassi 6; Manfredi 5,5 (dal 32 s.t. Bassoli s.v.), Bettati 6 (dal 37 s.t. Lamenza s.v.), Serao 6,5, Crescente 6, Blondett 6; Montanari 6, DallAra 6, Righini 6; Miracoli 6,5, Prandi 7 (dal 20 s.t. Uggeri 6). (Moretti, Pagan, Rossi, Capellini). All. Micale 6. RENATE (4-3-3) Lenzi 6; Adobati 6, Carminati 6,5, Cortinovis 6, Gavazzi 6; DellOro 6 (dal 28 s.t. Gori 6), Cavalli 6,5, Mantovani 6; Battaglino 6, Dalla Costa 5,5 (dal 12 s.t. Ghezzi 6), Gaeta 5,5 (dal 1 s.t. Mazzini 6). (Pisseri, Molteni, Rondelli, Santorelli). All. Magoni 6. ARBITRO Baldicchi di Citt di Castello 6. NOTE spettatori 150 circa, incasso nc. Ammoniti Adobati, Crescente, Serao e Mantovani. Angoli 4-7. (m.c.)

MARCATORI Ferri Marini (P) al 44 p.t.; Clemente (P) all8, Raffaello (IL) al 38 s.t. PERUGIA (4-2-3-1) Despucches 6; Anania 6 (dal 24 s.t. Mocarelli 6), Cacioli 6,5, Russo 6 (dal 35 p.t. Borghetti 6), Pupeschi 6; Carloto 6,5, Borgese 6,5; Ferri Marini 6,5 (dal 18 s.t. Moneti 6), Clemente 7, Moscati 6; Balistreri 6. (Giordano, Padovani, Proietti, Bueno). All. Barbetta 6,5 (Battistini squalificato). ISOLA LIRI (4-4-2) Coletti 6 (dal 1 s.t. Teoli 6); Paloni 6, Ferrara 6, Romeo 6, Sperati 6; Di Lullo 6, Raffaello 6,5, Bianchini 6, Lucchese 6; Morleo 6 (dal 35 s.t. Basilico s.v.), Redzic 6 (dal 12 s.t. Gelfusa 6). (Cea, Martena, Fiorini, Iafrate). All. Bianchetti 6 (Grossi squalificato). ARBITRO Zivelli di Torre Annunziata 6. NOTE spettatori 5.000 circa, incasso nc. Ammonito Clemente. Angoli 1-1. (a.m.)

MARCATORE Lacarra al 36' p.t. CELANO (4-3-3) Liverani 6,5; Furno 6, Rapino 5, Ciolli 6, Olivieri 6 (dal 1' s.t. Lancia 6,5); Barbetti 5,5 (dal 1' s.t. Mascioli 6), Marfia 4,5, De Risio 6,5; Sciamanna 6,5, Croce 6 (dal 16' s.t. Sabatini 6), Granaiola 6,5. (Agostini, Ferrara, D'Angelo, Amadio). All. Facciolo 6. CHIETI (4-4-2) Feola 6; Bigoni 6, Pepe 6,5, Migliorini 6, Malerba 6; Fiore 6, Sabbatini 5,5 (dal 12' s.t. Pedrocchi 6), Del Pinto 6, Alessandro 6; Lacarra 7 (dal 23' s.t. Gialloreto s.v.), Berardino 6 (dal 47' s.t. Cerbone s.v.). (Perucchini, Di Noia, Rossi, Anastasi). All. Paolucci 6. ARBITRO Casaluci di Lecce 6. NOTE spettatori 300 circa, incasso di quasi 2.000 euro. Espulso Marfia al 47' s.t.; ammoniti Malerba e Lancia. Angoli 12-4. (g.a.)

MARCATORI Marolda (F) al 20 p.t.; Cavaliere (A) su rigore al 13, Innocenti (F) al 37 s.t. FANO (4-3-3) Beni 6,5; Colombaretti 5,5, Mucciarelli 6, Antonioli 6, Amaranti 6; Berretti 6 (dal 42 s.t. Urbinati s.v.), Piccoli 6, Ruscio 6,5; Mancini 6 (dal 22 s.t. Muratori 6,5), Innocenti 6 (dal 47 s.t. Di Stefano s.v.), Marolda 6. (Conti, Cesaroni, Cencioni, Forabosco). All. Zeman 6. LAQUILA (5-3-2) Testa 6; Calvarese 5,5 (dal 26 s.t. Di Stefano 6), Prizio 6 (dal 47 s.t. Donadio s.v.), Meacci 6, Prete 6, Pietrella 6; Agnello 5,5, Catinali 6, Cunzi 6,5 (dal 47 s.t. Galano s.v.); Cavaliere 6,5, Carcione 5,5. (Modesti, Leone, Fontana, Coduti). All. Papagni 6. ARBITRO Piccinini di Forl 5,5. NOTE spettatori 500 circa, incasso nc. Ammoniti Mucciarelli, Antonioli, Ruscio, Prete e Cunzi. Angoli 4-4. (g.f.)

MARCATORI Todino (C) su rigore al 18', Licciardi (C) al 36 p.t.; Vaccaro (F) al 45' s.t. CAMPOBASSO (4-5-1) Ioime 6,5; Modica 6,5, Scudieri 7, Marino 7, Bertozzini 6,5; Rega 5 (dal 25' s.t. La Porta 5), Forgione 7 (dal 36' s.t. Volpicelli s.v.), Licciardi 7 (dal 25' s.t. Cirillo 6), Viscido 6,5, Todino 7; Cruz 6,5. (Falcone, Fazio, Baldares, Mazza). All. Imbimbo 6. FONDI (3-5-2) Mezzacapo 5; Dionisio s.v. (dal 17' p.t. De Lucia 6,5), Rinaldi 6, Chiarini 6; Grillo 6,5 (dal 1' s.t. Gigli 6), Tamasi 6, Vaccaro 5, Palumbo 5,5, Alleruzzo 6; Konate 6, Bernasconi 5. (Schettino, Gaudiano, Pacini, Rossini). All. Capuano 6. ARBITRO Ceccarelli di Rimini 6. NOTE spettatori 1.000 circa, incasso di 6.450 euro. Espulso Mezzacapo al 16' p.t.; ammoniti Ioime, Rega, Licciardi, Cruz, Chiarini, Grillo e Vaccaro. Angoli 2-3. (a.d.l.)

2a DIVISIONE GIRONE A
SQUADRE TREVISO (-2) SAN MARINO CUNEO CASALE ENTELLA RIMINI POGGIBONSI PT PARTITE RETI G V N P F S 67 38 19 12 7 60 33 66 38 19 9 10 65 41 65 38 19 8 11 60 47 62 38 17 11 10 50 32 61 38 17 10 11 61 37 61 38 17 10 11 46 43 54 38 15 9 14 50 49

RISULTATI
BORGO A BUGGIANO-SAN MARINO CUNEO-SAVONA ENTELLA-RIMINI GIACOMENSE-POGGIBONSI LECCO-ALESSANDRIA MONTICHIARI-TREVISO PRO PATRIA-MANTOVA SAMBONIFACESE-BELLARIA SANTARCANGELO-CASALE VALENZANA-RENATE 1-2 4-3 6-2 2-2 2-1 2-3 3-2 0-1 1-1 2-2

REGOLAMENTO

2a DIVISIONE GIRONE B
SQUADRE PERUGIA CATANZARO CHIETI APRILIA PAGANESE GAVORRANO L'AQUILA ARZANESE FANO (-4) FONDI PT PARTITE RETI G V N P F S 87 40 26 9 5 65 29

RISULTATI
APRILIA-MELFI ARZANESE-PAGANESE CAMPOBASSO-FONDI CATANZARO-GIULIANOVA CELANO-CHIETI EBOLITANA-VIGOR LAMEZIA FANO-L'AQUILA GAVORRANO-NEAPOLIS PERUGIA-ISOLA LIRI VIBONESE-NORMANNA ha riposato MILAZZO 1-1 1-3 2-1 3-3 0-1 0-0 2-1 2-2 2-1 2-1

SUPERCOPPA

I nuovi playout: quattro squadre solo una in salvo


Ecco il regolamento della Seconda divisione. PROMOZIONI Promosse dirette le prime due dei rispettivi gironi, pi le due vincenti dei playoff: sono ammessi terza, quarta, quinta e sesta con solito svolgimento. RETROCESSIONI Retrocesse dirette le ultime tre dei due gironi e altre tre dopo i nuovi playout: si sfidano quartultima e quintultima di ogni girone (andata e ritorno) e chi perde retrocede, le due vincenti si affrontano (andata, ritorno e rigori) e chi perde retrocede.

83 40 23 14 3 66 29 69 40 20 9 11 55 38 65 40 18 11 11 60 44 65 40 17 14 9 47 37 62 40 16 14 10 69 54 60 40 15 15 10 38 31 55 40 14 13 13 50 55 54 40 16 10 14 48 48 45 40 11 12 17 41 49

VIGOR LAMEZIA 80 40 23 11 6 57 27

Oggi il sorteggio Domenica le due partite di andata


Questa mattina nella sede della Lega Pro a Firenze si svolge il sorteggio per la disputa delle gare di Supercoppa di Prima e Seconda divisione, che mette di fronte le squadre arrivate al primo posto. Ecco le date e le squadre ammesse: PRIMA DIVISIONE Si affrontano Ternana e Spezia: andata domenica 13, ritorno gioved 17. SECONDA DIVISIONE Si affrontano Treviso e Perugia: andata domenica 13, ritorno domenica 20.

PRO PATRIA (-11) 60 38 19 14 5 59 36 SANTARCANGELO 54 38 16 6 16 46 42 BORGO A BUGGIANO 51 38 14 9 15 46 46 ALESSANDRIA (-3) RENATE SAVONA (-7) GIACOMENSE BELLARIA MANTOVA LECCO 49 38 13 13 12 45 45 48 38 11 15 12 40 44 46 38 13 14 11 47 41 45 38 10 15 13 46 53 45 38 10 15 13 39 45 44 38 10 14 14 44 49 37 38 9 10 19 34 66

I VERDETTI
PROMOSSE IN PRIMA DIVISIONE TREVISO e SAN MARINO PLAYOFF (semifinali 20 e 27 maggio, finali 3 e 10 giugno) RIMINI-CUNEO e ENTELLA-CASALE PLAYOUT primo turno (20 maggio) LECCO-MANTOVA RETROCESSE IN SERIE D MONTICHIARI, SAMBONIFACESE e VALENZANA

I VERDETTI
PROMOSSE IN PRIMA DIVISIONE PERUGIA E CATANZARO PLAYOFF (semifinali 20 e 27 maggio, finali 3 e 10 giugno) PAGANESE-VIGOR LAMEZIA e APRILIA-CHIETI PLAYOUT primo turno (20 maggio) NEAPOLIS-VIBONESE RETROCESSE IN SERIE D ISOLA LIRI, EBOLITANA e CELANO

NORMANNA (-1) 47 40 12 12 16 31 37 GIULIANOVA (-2) 44 40 12 10 18 40 52 CAMPOBASSO (-1) 44 40 11 12 17 38 47 MILAZZO MELFI (-3) VIBONESE (-1) NEAPOLIS (-2) ISOLA LIRI (-2) CELANO 44 40 9 17 14 44 46 43 40 11 13 16 46 50 41 40 9 15 16 41 51 40 40 10 12 18 42 59 32 40 8 10 22 39 62 25 40 7 4 29 31 75

MARCATORI
24 RETI Lapadula (San Marino). 19 RETI Serafini (8, Pro Patria). 16 RETI Perna (3, Treviso). 15 RETI Taddei (2, Casale); Varricchio (1, Cuneo); Rosso (2, Entella).

MARCATORI
33 RETI Fioretti (9, Gavorrano). 23 RETI Clemente (6, Perugia). 21 RETI Masini (4, Catanzaro). 20 RETI Mancosu (5, Vigor Lamezia). 16 RETI L. Orlando (1, Paganese).

MONTICHIARI (-5) 35 38 9 13 16 48 59 SAMBONIFACESE 26 38 6 8 24 37 80 VALENZANA 24 38 5 9 24 28 63

EBOLITANA (-3) 31 40 7 13 20 35 63
U PROMOSSE U PLAYOFF U PLAYOUT U RETROCESSE

U PROMOSSE U PLAYOFF U PLAYOUT U RETROCESSE