Sei sulla pagina 1di 25

MACROECONOMIA

CODICE: 30066 CLEF 9

Lezione 1: INTRODUZIONE AL CORSO

MICHELA BRAGA
AGENDA
2

 Roadmap del corso


 Le domande della macroeconomia: uno sguardo d’insieme

 Materiale e esami

 Riferimenti
MACROECONOMIA INTORNO A NOI
3
SHOCK
4

 Virus economicamente è uno shock


1. esogeno
2. inatteso

 Colpisce l’economia in tre modi:


1. rottura delle catene produttive (blocchi produzione/limitazione dei trasporti
=> difficoltà approvvigionamento e distribuzione)

2. riduzione delle risorse produttive disponibili (distanziamento sociale =>


meno occupati)

3. riduzione dei redditi non completamente compensata dai sussidi (effetti sul
consumo)
CONSEGUENZE
5

 Il quantum
 Minori risorse
1. per imprese: meno input produttivi, prezzi diversi

2. per consumatori: meno risorse reddituali

 Imprese e consumatori modificano comportamento scelte diverse

 Policy makers devono identificare interventi di politica economica adeguati


 Recovery Plan: come allocare le risorse del Recovery Fund (290 mld) tra le
6 missioni di digitalizzazione, rivoluzione verde, infrastrutture, istruzione,
equità sociale, salute?
EFFETTI DEGLI SHOCK
6

 Pandemia da Covid-19 segnerà questo secolo come la spagnola fece nel 1900
 Conseguenze sociali e economiche

 pochi precedenti storici


 difficili da prevedere

 Recessione diversa dalle precedenti innescate da squilibri accumulati diventati


insostenibili
 Crisi 2008: settore immobiliare
 Crisi 2001: bolla settore dot.com
 Crisi 1929: prestiti speculati e tassi artificialmente bassi
 …
MICRO VS. MACRO
Microeconomia  Macroeconomia
come i singoli (individui o come funziona il sistema
imprese) prendono
decisioni/scelgono economico nel suo complesso
(inflazione, disoccupazione,
ciclo economico, crescita)

 forte interconnessione delle due branche

 microfondazione della moderna macroeconomia


CONTESTO MACROECONOMICO
8

 La dinamica macro aggregata influenza le scelte micro

 Imprenditori, operatori finanziari, consulenti, analisti, manager, politici, settore


privato per scegliere ottimamente analizzano il contesto macro

 Dinamica complessa e intricata


 framework analitico teorico basato su modelli per
 analizzare
 identificare nessi causa/effetto
 prevedere la dinamica e l’evoluzione
 testata con dati
TENORE DI VITA: dinamica di lungo periodo vs. andamento di breve
periodo
9
IL CICLO ECONOMICO
10

 Crescita economica secolare globale


 trasformazioni del sistema economico e tessuto produttivo
 Progresso tecnologico
 miglioramento del tenore di vita dei cittadini
… Ma…
 Periodicamente le fasi espansive hanno brusche interruzioni con
 aumento disoccupazione
 forte contrazione di produzione, reddito e consumo

CICLO ECONOMICO
susseguirsi sequenziale di espansioni e cali dell’attività economica
a livello aggregato (macro)
LE FASI DEL CICLO
11

 Trend: sentiero di crescita potenziale


 Fasi: Espansioni (boom) vs Contrazioni (recessioni/depressioni)
 Massimi e minimi
 Lunghezza: distanza tra 2 massimi (o minimi)
 da 1 a 10/12 anni
 Ricorrenza ma non periodicità : fasi si susseguono ma non si sa quando
COMOVIMENTI
12

 Fluttuazioni coinvolgono l’intera attività economica e influenzano più aggregati


 co-movimenti tra variabili
 Sincrone o no

 Variabili macroeconomiche:
1. Pro-cicliche: seguono la dinamica dell’attività economica ( nelle espansioni e  nelle
contrazioni)
 livello di consumi, investimenti, occupazione

2. Anti-cicliche: dinamica opposta dell’attività economica ( nelle espansioni e  nelle


contrazioni)
 tasso di disoccupazione

3. Acicliche: insensibili alle fasi del ciclo


 tasso di interesse reale
LA POLITICA ECONOMICA
13

 Ciclo economico produce effetti pervadenti


 Instabilità genera costi
 Ingenti costi connessi alle depressioni e recessioni

 Economisti cercano di individuare le cause dei fenomeni per predisporre misure e


interventi correttivi
 Come? Con modelli e analisi di statica comparata

 Politiche economiche (monetarie, fiscali, commerciali…) agiscono per


stabilizzare il ciclo o attenuarlo
ORIZZONTI TEMPORALI
14

Molteplici determinanti della dinamica macroeconomica

① Breve periodo: la produzione è determinata dalla domanda  qualche anno

② Medio periodo: la produzione è determinata dagli stock disponibili (tecnologia,


capitale, forza lavoro)  decennio

③ Lungo periodo: la produzione è determinata dal sistema educativo, il tasso di


risparmio e la qualità del governo nel lungo periodo un secolo o più

Non studieremo il lungo periodo


I MACRO TEMI
15

Produzione e tenore di vita Sistema finanziario e politica monetaria

Mercato del credito


Dinamica dei prezzi

Scambi commerciali
Mercato del lavoro
Aspettative
Mercato obbligazionario e
azionario Debito pubblico
…MA MI SERVIRA’ NELLA VITA?
16

Risponde a domande concrete di manager, consulenti, investitori, cittadini

① Perché l’annuncio dell’incarico a Draghi ha ridotto lo spread di 30 punti base?


② Quanto durerà il rally delle borse di questi giorni?
③ Perché Christine Lagarde dopo aver ribadito che l’inflazione a dicembre è stata debole ha
confermato la politica monetaria senza alcuna variazione?
④ In che modo le decisioni della Banca Centrale influenzano le scelte degli imprenditori?
⑤ Devo espandere il mio business, su che economie mi conviene puntare?
⑥ Ma se oggi il governo riduce l’imposizione fiscale, posso ragionevolmente aspettarmi che il
prossimo governo farà lo stesso?
⑦ Meglio un portafoglio 70 azionario 30 obbligazionario o uno 50/50 data la congiuntura macro?
⑧ Ho letti i programmi elettorali, alle prossime elezioni perché votare Alpha o Beta?
⑨ …
ROADMAP DEL CORSO
17
STRUTTURA DEL CORSO
18
1° Parte
1. Variabili Macroeconomiche
2. Il sistema economico nel breve periodo
 Mercati Reali (beni)
 Mercati Finanziari (obbligazioni vs. moneta)
3. Il sistema economico nel medio periodo
 Mercato del lavoro
 Inflazione vs. disoccupazione (Curva di Phillips)
 Aggiustamenti di breve periodo, convergenza all’equilibrio di medio periodo
2° Parte
4. Il ruolo delle aspettative
 Rendimenti a breve e a lungo
 Mercato azionario
 Politiche economiche attese vs. inattese
5. Il sistema economico in economia aperta
 Tasso di cambio e bilancia commerciale
 Politiche economiche in un contesto globale
6. Debito pubblico
 Sostenibilità e stabilizzazione
BIBLIOGRAFIA
19

 LIBRI DI TESTO
 O. Blanchard - A. Amighini - F. Giavazzi,
Macroeconomia – Una prospettiva europea,
Il Mulino, 2020 - (BAG)
 Parti indicate nel syllabus

 G.Ferraguto,
Macroeconomia - Esercizi e problemi, Sesta edizione,
Egea, gennaio - (GF)

 MATERIALE D’AULA DELLE LEZIONI

 MATERIALE OPZIONALE
 Letture di approfondimento su Bboard
 Test di autovalutazione
ESAME
20

 Valutazione solo in forma scritta on line su Bboard con Respondus

 Due procedure di valutazione


① Un esame generale alla fine del corso (appelli di maggio e successivi)
 100% del voto
 1h
 6 domande brevi

② Due prove parziali


i. 1° parziale: marzo 2021
ii. 2° parziale: 1° appello oppure 2° appello sessione estiva 2021
 Peso ciascuna prova 50%
 Esame superato se e solo se 18/30 in ciascuna prova
 40’
 4 domande brevi
COMPETENZE TESTATE
21

Nelle domande d’esame, potrà essere chiesto di


① fornire definizioni o risolvere esercizi numerici;

② analizzare delle variazioni dei modelli studiati;

③ discutere affermazioni ‘vero o falso’;

④ analizzare grafici che rappresentano i modelli studiati

Obiettivo: verificare
① la comprensione dei concetti e dell’intuizione economica sottostante le conclusioni
raggiunte;
② la coerenza logica nell’esposizione e nel ragionamento
IL TEAM clef 9 – 2021
22

 Docente:
 Michela Braga (michela.braga@unibocconi.it)
 Ricevimento tramite Teams: Mercoledì, 16.30 – 18.30 su appuntamento
mail o in altro momento previa richiesta mail
 E’ possibile concordare ricevimenti di gruppo

 Esercitatore (3 + 2 esercitazioni):
 Francesca Garbin (francesca.garbin@phd.unibocconi.it)
 Ricevimento tramite Teams Mercoledì, 17:30-19:00
su appuntamento mail

 Tutor
 Riccardo Franceschin riccardo.franceschin@unibocconi.it
 Ricevimento tramite Teams Lunedì 17.30 – 19.00
TIPS per la sopravvivenza
23

1. Scorsa del libro prima delle lezione


2. Lezioni frontali (materiale caricato
prima e dopo lezione)
3. Libri + Test di auto valutazione
4. Ricevimento
5. Studio con i compagni…anche a
distanza si può!
6. Mi informo, leggo, sono curioso
1. La voce
2. Trading economics
3. Istat – comunicati stampa
4. Eurostat
5. Confindustria
6. https://fred.stlouisfed.org/
7. ….
PATTO D’AULA E “GALATEO”
24

 Impegno e tenacia: non tutto è semplice, ma è una sfida.

 Rispetto

 Puntualità

 Partecipazione e interazione: sono un attore della lezione, non uno spettatore!

 Entusiasmo e intraprendenza: mi metto in gioco anche se sono 1 su 140!


BUON VIAGGIO NELLA MACROECONOMIA….
“Contro i disastri naturali, non possiamo far nulla: terremoti e uragani sono fuori dal nostro controllo. Ma l'economia non è fuori dal
nostro controllo.
Il nostro "destino economico" è nelle nostre mani. Almeno nel senso che possiamo affrontare i problemi a testa alta, possiamo capirli.
Non è ancora risolverli, ma è già molto: possiamo rovesciare la cappa disperante del l'impotenza intellettuale e aprire la strada a una
ricerca piana e sapiente dei rimedi.”
25