Sei sulla pagina 1di 28

ITS 96

Sistema chiudiporta a
scomparsa
con azionamento
a camma
DORMA ITS 96

Sistema chiudiporta a scomparsa con azionamento a camma DORMA ITS 96

Estetica impeccabile
Per garantire che le porte La tecnologia a camma è
prestigiose conservino tutta letteralmente il cuore dei
la loro bellezza, possono chiudiporta con braccio a
ora essere equipaggiate con slitta DORMA: garantisce
il sistema chiudiporta a una chiusura sicura consen-
scomparsa con azionamento tendo al tempo stesso una Nm
80
a camma DORMA ITS 96. forza di apertura a decre-
Si tratta del primo sistema mento rapido in modo che 60
di questo tipo, che può anche i bambini, gli anziani
essere integrato nel pannello e i disabili incontrino solo 40
e nel telaio porta mante- una resistenza minima quan-
nendo intatta l’eleganza do aprono la porta. A trarne 20
dell’installazione. Laddove vantaggio non sono tuttavia
0
l’estetica è importante, il solo queste cate­gorie di 0ϒ 30ϒ 60ϒ 90ϒ 120ϒ
sistema DORMA ITS 96 a utenti. Grazie alla sostanzi-
scomparsa è la soluzione ale riduzione di
ideale per le vostre porte. sforzo necessaria, questa Diagramma delle forze di un
Tecnologia all’avanguardia tecnologia offre a tutti il chiudiporta azionato da camma
alloggiata nel minimo «non plus ultra» della ITS 96 (misura EN 3 – 6, imposta- Forza di apertura
ingombro, del tutto invisibile praticità d’uso. zione max. forza di chiusura) Forza di chiusura
e dotata di una collaudata
camma a forma di cuore che
caratte­rizza tutti i chiudipor-
ta progettati per funzionare
col braccio a slitta DORMA.

2
ITS 96 I
Sommario

DORMA ITS 96 Pagina
Caratteristiche e funzioni 4
DORMA ITS 96
Applicazione e installazione 6
DORMA G 96 N20
Braccio a slitta standard 8
DORMA RF
8
Fermaporta
DORMA G 96 EMF
Braccio a slitta con fermaporta elettromeccanico 10
DORMA G 96 GSR
Sequenziatore di chiusura ante con braccio a slitta 12
DORMA G 96 GSR-EMF
Sequenziatore di chiusura ante con braccio a slitta
con fermo elettromeccanico 14
DORMA RMZ, DORMA RM-N
Rilevatori di fumo montabili a telaio e/o soffitto 20
Accessori 22
Sistemi fermaporta
Regolamenti e informazioni 25
Gamma di prodotti e accessori opzionali
26

3
ITS 96 I
Sistema chiudiporta
DORMA ITS 96 a scomparsa con
azionamento a camma

Perfezione tecnica assoluta Dati e caratteristiche ITS 96


Il DORMA ITS 96 ha inau- Grazie alle dimensioni ecce- Forza di chiusura EN EN
gurato una nuova era nella zionalmente compatte del variabile tendimolla 2–4 3–6
tecnologia dei chiudiporta. gruppo, il DORMA ITS 96
Porte standard 1) fino a 1100 mm 2 2
Il corpo del chiudiporta e può essere montato pratica-
fino a 1400 mm – 2
il braccio a slitta cono così mente in tutte le porte
compatti da potere essere con spessori di 40 mm o Porte esterne, apertura verso l’esterno – –
incassati a scomparsa nelle superiori, e offre tutti i Porte tagliafuoco fino a 1100 mm 2 2
porte e nei rispettivi telai. vantaggi di una produzione e tagliafumo 1) fino a 1400 mm – 2
Questi dispositivi offrono tutta svolta all’insegna dell’assi- Spessore del uguale a/maggiore
la qualità che ci si aspetta curazione di qualità e sog- pannello porta di 40 mm 2 –
dai chiudiporta DORMA, getta a verifiche da parte di uguale a/maggiore
caratterizzati da praticità enti certificanti esterni. di 50 mm 2 2
d’uso per l’utente e da Certificato secondo
un’ampia gamma di funzioni. ISO 9001. Peso max. del pannello porta in kg 130 180
Verso di installazione a scelta (chiudiporta) 2 2
Braccio Braccio a slitta 2 2
Forza di chiusura variabile a mezzo
Vantaggi
di vite regolabile (tendimolla) 2 2
… per i rivenditori … per il redattore di capito- Velocità di chiusura regolabile a mezzo
2 Bassi costi di inventario lati/architetto di valvola 2 2
e ridotto fabbisogno di 2 Installabile su porte Velocità di bloccaggio regolabile a mezzo
stoccaggio grazie ad un di prestigio grazie di valvola 2 2
sistema modulare sem- all’installazione a scom-
plificato e all’imballaggio parsa. Fine corsa ammortizzato, meccanico 2 2
separato dei gruppi corpo 2 Ideale per soluzioni Azione ritardata – –
chiudiporta e braccio a slitta. integrate che devono Fermaporta " "
2 Applicazioni personalizzate rispettare l’architettura
Angolo max. di apertura porta
con accessori speciali. degli interni e della porta.
(dipende dal design della porta) ca.120°
… per l’installatore … per l’utente Peso in kg 1,3 2,5
2 Sistema installativo 2 Protezione ottimale con-
Dimensioni in mm Lunghezza 277 291
flessibile. tro i vandalismi grazie
Larghezza 32 39,5
2 Può essere montato in all’installazione a scom-
Altezza 42 51
fase di prefabbricazione parsa.
della porta, consenten­ 2 Maggiore praticità per Chiudiporta collaudato a norma EN 1154 A 2
done l’installazione l’utente e chiusura total- Dispositivi fermaporta collaudati a norma EN 1155 2
completa in fabbrica. mente controllata ed Dispositivi per il coordinamento della
2 Facile regolazione della affidabile con funzioni sequenza di chiusura delle porte collaudati
forza di chiusura, della regolabili. a norma EN 1158 2
velocità di chiusura e 2 Finecorsa ammortizzato
dell’azione di scatto con attenuazione progres- Marchiatura per prodotti edili 2
anche dopo avere instal- siva per la protezione di 2 Sì – No " Optional
lato le porte. parete e porta. 1) P
 er porte particolarmente alte e pesanti o che si chiudono continuamente
incontrasto con una forte pressione del vento, si dovrà scegliere la grandezza del-
chiudiporta direttamente successiva o regolare una forza di chiusura più elevata.

515 (512)
440
20 400
20
12
3
8,5

74,5 (65,5)

(42)
51

39,5 73,5 (70,5) 375


(32)
256 (242) 35

334 (320)
96 (93)
9 9
R8

(32)
20

40

L’illustrazione raffigura
l’ITS 96, misura 3 – 6
105 (102)
Dimensioni riportate in ( )
= ITS 96, misura 2 – 4 352 (338)

4
ITS 96 I
Regolazione delle imposta-
zioni
Le funzioni del DORMA
ITS 96 possono essere
singolarmente adeguate alle
condizioni richieste da 32 ca. 120°
ciascuna applicazione. La ca. 80°
forza di chiusura può essere 4 2 3
facilmente variata in con-
formità alla larghezza della
porta tramite la vite di 1
regolazione facilmente 2 Chiusura completamente
accessibile. La velocità di controllata con velocità
chiusura e il colpo finale regolabile
possono analogamente 3 Colpo finale regolabile
essere variati in qualsiasi 4 Fine corsa ammortizzato
momento, agendo sulle
valvole, tramite le viti di
regolazione poste nella parte
superiore del chiudiporta, 1 Vite di regolazione forza chiusura
anche dopo che la porta è 2 Valvola di regolazione velocità chiusura
stata installata. 3 Valvola di regolazione velocità di scatto

Fine corsa ammortizzato


Il fine corsa integrato mec-
canicamente ammortizzato
del DORMA ITS 96 ha
un’azione progressiva che
protegge la parete e le porte ca. 120°
da danni insorgenti da una ca. 80°
eccessiva forza di apertura 4
della porta (in condizioni
di normale impiego). Può
essere regolato ad un angolo
di apertura compreso fra 4 Fine corsa ammortizzato
un minimo di 80° ed un
massimo di 120°.
Il fine corsa ammortizzato
non è un dispositivo di
protezione dai sovraccarichi
in apertura e in numerosi
casi non è in grado di
sostituire un fermaporta
dove questo è richiesto da
ragioni installative.

F Certificazioni Descrizione di capitolato

Il DORMA ITS 96 è stato Chiudiporta con azionamento Formato


omologato dall’Ente di Stato a camma integrato nel Y EN 2 – 4
per le Prove Materiali di pannello porta o nel telaio, Y EN 3 – 6
Dortmund in conformità alla collaudato a norma
norma EN 1154 A. EN 1154 A, con coppia di
I formati modello EN 2–4 e apertura/forza a decremento Marca DORMA ITS 96
EN 3 – 6 vantano inoltre una rapido. Forza di chiusura, ITS96/2-4
omologazione CERTIFIRE velocità di chiusura e colpo ITS96/3-6
per impiego sulle porte in finale regolabili. Verso di
legno FD30 e FD60 (codice installazione variabile, con
ITT) a condizione che siano braccio a slitta …
installate con la serie di (vedere da pagina 8 a 15).
guarnizioni intumescenti
omologate per FD30 e FD60
fornite dalla DORMA UK.
La lunghezza, la larghezza
e l’altezza della mortasa per
il corpo e il braccio a slitta
devono essere aumentate di
2 mm per alloggiare la guar-
nizione.

5
ITS 96 I
DORMA ITS 96
TS 93 Applicazioni
Gleitschienen-
eTürschließersystem
installazione

Il sistema DORMA ITS 96 Su richiesta sono ottenibili G 96 N20


chiudiporta a scomparsa da DORMA suggerimenti per G 96 EMF
con azionamento a camma l’installazione del sistema G 96 GSR/GSR-EMF
è idoneo per vari tipi di chiudi­porta DORMA ITS 96
porte. Ciò si raggiunge con sui vari tipi di porta e di
la combinazione di diverse profili alluminio più
lunghezze assiali del corpo comunemente utilizzati sul
del chiudiporta e del braccio mercato
a slitta universale K8/K12.

K8 K 12

X = 8,5 X = 12
ITS 96 2–4
ITS 96 3–6

X = 12,5 X = 16
ITS 96 2–4
ITS 96 3–6
con alberino esteso 4 mm

X = 16,5 X = 20
ITS 96 2–4
ITS 96 3–6
con alberino esteso 8 mm

6
ITS 96 I
Porta in legno, chiusura a Porta in legno con telaio in
filo, luce 8,5 mm, con acciaio, chiusura a filo,
ITS 96 EN 3 – 6 e braccio a luce 12,5 mm, con ITS 96
slitta G 96 N20 K8. EN 3–6, alberino esteso
4 mm e braccio a slitta
G 96 N20 K8.

12,5
Si prega di verificare

8,5

con cura le dimensioni

Porta con telaio in acciaio Porta con telaio tubolare in


tubolare, chiusura a filo, alluminio, chiusura a filo,
luce 12 mm, con ITS 96 luce 16 mm, con ITS 96
EN 3 – 6 e braccio a slitta EN 3–6, alberino esteso
G 96 N20 K12. 4 mm e braccio a slitta
G 96 N20 K12.
12

16

Porta in acciaio cava con Porta in legno con telaio


telaio in acciaio, chiusura a pieno, doppia battuta,
sormonto, luce 12 mm, luce 20 mm, con ITS 96
con ITS 96 EN 3–6, alberi- EN 3–6, alberino esteso
no esteso 4 mm e braccio a 8 mm e braccio a slitta
slitta G 96 EMF K8. G 96 N20 K12.
Si prega di verificare

con cura le dimensioni
20
12

7
ITS 96 I
DORMA G 96 N20, RF Bracci a slitta

Modello standard
G 96 N20

ca. 120°
ca. 80°
Fine corsa ammortizzato

Il braccio a slitta DORMA G Il braccio a slitta DORMA


96 N20 include il braccio, G 96 N20 è regolabile sul
F Certificazioni Descrizione di capitolato
il braccio a slitta, il blocco K8/K12. Il braccio a slitta G 96 N20 Chiudiporta DORMA ITS 96…
di scorrimento, il fine corsa è omologato in conformità (vedere pagine 4 e 5) con
ammortizzato e le viti di fis- alla norma EN 1154 A se braccio a slitta G 96 N20
saggio, e può essere abbina- montatoi assieme al DORMA
to ad entrambi i formati di ITS 96. Versione
chiudiporta della gamma Y LH (ISO 6) K8/K12
DORMA ITS 96. Y RH (ISO 5) K8/K12

Marca DORMA ITS 96 N20

ITS96/2-4
ITS96/3-6

Fermaporta

ca. 120°

Campo di ritegno
in posizione aperta

Il fermaporta DORMA RF adattata alle rispettive Non consigliato per porte Accessori
consente alle porte di essere esigenze. tagliafuoco e tagliafumo
mantenute ferme in condizi- Il meccanismo DORMA RF (riferirsi sempre alle norme Y Fermaportra
oni di sicurezza, senza falsi è a «verso non obbligato» locali vigenti). DORMA RF G96 N20
agganci, esattamente nella ed è stato specificamente
posizione richiesta, fino ad progettato per essere
un angolo di apertura di installato anche a posteriori ITS96RF/2-4
circa 120°. La forza sul braccio slitta DORMA ITS96RF/3-6
di disinnesto può essere G 96 N20.

8
ITS 96 I
20 145 440

min. 12

8,5
(46)

8,5
55
96 (99) 300 (286)
40
(32)

70 (73) 500

min. 50
=

(min. 40)
=

La Figura rappresenta l’ITS 96, formato 3–6 175 375


Dimensioni in ( ) = ITS 96, formato 2–4

Chiudiporta DORMA ITS 96 con braccio a slitta DORMA G 96 N20 in una porta in legno
Esempio: Porta a chiusura in senso antiorario (ISO 6); l’immagine speculare si applica alle porte a chiusura in senso orario (ISO 5).

1451) 440

max. 16

96 (99)1) 300x40 (286x32)

1751) 375
La Figura rappresenta l’ITS 96, formato 3–6
Dimensioni in ( ) = ITS 96, formato 2–4

Chiudiporta DORMA ITS 96 con braccio slitta DORMA G 96 N20 in una porta con telaio in alluminio
Esempio: Porta a chiusura in senso antiorario (ISO 6); l’immagine speculare si applica alle porte a chiusura in senso orario (ISO 5).
1) Aggiungere 25 mm per telai in profili di alluminio con rinforzo angolare.

min. 5 40 300 (286)


96 (99)
(32)
55 (46)
min.12
(66,5)
75,5

min. 3 105
145 440

175 375

La Figura rappresenta l’ITS 96, taglia 3–6


Dimensioni in ( ) = ITS 96, taglia 2–4

Chiudiporta DORMA ITS 96 con braccio a slitta DORMA G 96 N20 in una porta in legno, con fissaggio ad architrave
Esempio: Porta a chiusura in senso antiorario (ISO 6); l’immagine speculare si applica alle porte a chiusura in senso orario (ISO 5).

9
ITS 96 I
DORMA G 96 EMF Gruppo braccio a slitta

Fermaporta elettromeccanico
31
527

30

211
ca. 120°
ca. 80°
211
20 Campo di ritegno in
posizione aperta
= Fermaporta

Il gruppo braccio a slitta Nel caso di un Il gruppo braccio a slitta Descrizione di capitolato
DORMA G 96 EMF consente allarme o di un guasto DORMA G 96 EMF comp-
alla porta di essere mante- nell’alimentazione, il ferma- rende il braccio, la slitta, Chiudiporta DORMA ITS 96…
nuta in posizione aperta in porta viene sganciato e la il blocco di scorrimento, il (vedere pagine 4 e 5)
condizioni di sicurezza in porta viene chiusa dal chi- fermoposta elettromeccanico con gruppo braccio a slitta
una posizione prestabilita udiporta. Lo sgancio viene e le viti di fissaggio, e può G 96 EMF K8/K12, con
senza alcun indietreggio. Il innescato da un essere abbinato ad entrambi fermaporta elettromeccanico
punto di ritegno in posizione segnale proveniente da rile- i formati di chiudiporta della 24 V c.c. integrato, collau-
aperta può essere regolato vatori di fumo esterni gamma DORMA ITS 96. dato a norma EN 1155.
entro un angolo di apertura (ad es. DORMA RMZ). Nel caso di porte partico- Punto di ritegno in posizione
di circa 80° e 120°. La forza di sgancio del larmente grandi e pesanti aperta (80°–120°) e forza
Nota: meccanismo fermaporta può (oltre 1250 mm), è consig- di sgancio regolabili.
Il punto di ritegno in posizione essere regolata senza utensi- liato l’impiego di magneti di Omologato dall’Istituto di
aperta costituisce anche il li particolari ed è concepita ritegno in posizione Tecnologia delle Costruzioni
massimo angolo di apertura per assicurare che la porta aperta al posto del ferma- di Berlino per impiego gene-
della porta (posizionare il possa essere facilmente porta elettromeccanico, con rale nei sistemi fermaporta.
fermaporta di conseguenza). sganciata manualmente. maggiore sicurezza. Il collaudo di accettazione
del sistema è obbligatorio in
Germania.

Dati tecnici Versione


Y LH (ISO 6) K8/K12
Tensione di esercizio: Y RH (ISO 5) K8/K12
24 V DC, ± 15%
Assorbimento: 1,4 W Marca DORMA ITS 96 EMF
Per esercizio continuo: 100%
ITS96EMF/2-4
Forza di sgancio: regolabile ITS96EMF/3-6

Esempio di applicazione di un sistema fermaporta elettromeccanico


RM-N

2x 121 kΩ 2x 121 kΩ
RM-N RMZ 230 VAC
±10 %

ITS 96 G 96 EMF
1 234 1 234
C C

B - B -
T + T +
- -
A A
12 3 11 10 2 14

DORMA RM-N DORMA RM-N

7 8 9 16 1 4

G 96 EMF

ITS 96
HT

B 10 A
N PE L Cavi consigliati:
230 V AC I - (St) Y 2 x 2 x 0,6
121 kΩ RMZ

10
ITS 96 I
Alimentazione 24 V c.c.
90 527
20 211 211

min. 16

12,5
30
96,5 (87,5)

55 (46)

8,5
40
(32) 96 (99) 300x40 (286x32)

70 (73) 500

min.50
(min.40)
=

Si prega di verificare

=

con cura le dimensioni


La Figura rappresenta l’ITS 96, formato 3–6 175 375
Dimensioni in ( ) = ITS 96, formato 2–4

Chiudiporta DORMA ITS 96 con gruppo braccio a slitta DORMA G 96 EMF in una porta in legno
Esempio: Porta a chiusura in senso antiorario (ISO 6); l’immagine speculare si applica alle porte a chiusura in senso orario (ISO 5).

Alimentazione 24 V c.c.
901) 527
31
20 211 211
max. 16
12
30
96 (87)

96 (99)1) 300x40 (286x32)

1751) 375

La Figura rappresenta l’ITS 96, formato 3–6


Dimensioni in ( ) = ITS 96, formato 2–4

Chiudiporta DORMA ITS 96 con gruppo braccio a slitta DORMA G 96 EMF in una porta con telaio in alluminio
Esempio: Porta a chiusura in senso antiorario (ISO 6); l’immagine speculare si applica alle porte a chiusura in senso orario (ISO 5).
1) Aggiungere 25 mm per telai in profili di alluminio con rinforzo angolare.

F Certificazioni Regolamenti/Informazioni

Il DORMA ITS 96 EMF L’utilizzo di dispositivi


è omologato dall’Ente di ferma­porta può essere
Stato per Prove Materiali di soggetto a determinate
Dortmund in conformità alla condizioni, vedere a
norma EN 1155, Dispositivi pagina 25.
fermaporta elettrici.

11
ITS 96 I
DORMA G 96 GSR Gruppo braccio a slitta

Coordinatore porta
Il braccio a slitta DORMA Il coordinatore porta Un elemento di sovraccari-
G 96 GSR con coordinatore DORMA G 96 GSR presenta co protegge il coordinatore
porta solidale per coppie di un sistema di bloccaggio ad porta e il corredo porta dai
porte assicura che il battente asta di spinta. Poiché tale danni. Il DORMA G 96 GSR
attivo si chiuda sempre sistema opera indipendente- può essere abbinato ad
dopo il battente inattivo. mente dall’idraulica del entrambi gli standard pro-
chiudiporta, offre la massima duttivi di chiudiporta della
sicurezza ed affidabilità. gamma DORMA ITS 96.

Versione/Funzione Larghezza porta (mm) Spessore pannello porta min. (mm) Formato chiudiporta ITS 96

Coordinatore porta
GSR 1450 – 2200 40 2–4
1450 – 2800 50 3–6

Elemento di collegamento

Braccio a slitta battente attivo Braccio a slitta battente inattivo

Il coordinatore porta DORMA


G 96 GSR con braccio a F Certificazioni
slitta comprende un braccio Il DORMA ITS 96 GSR è
a slitta del battente inattivo omologato dall’Ente di
con fine corsa ammortizzato, Stato per Prove Materiali di
un tubo di collegamento, Dortmund in conformità alla
una copertura del mecca­ norma EN 1158, Dispositivi
nismo del coordinatore sul per il coordinamento della
braccio a slitta del battente sequenza di chiusura delle
attivo, e due bracci. porte.

12
ITS 96 I
Descrizione di capitolato

Chiudiporta DORMA ITS 96… Omologato dall’Istituto di


(vedere pagine 4 e 5) con Tecnologia delle Costruzioni
braccio a slitta G 96 GSR di Berlino, per impiego
ca. 120° ca. 120° K8/K12, presenta un generale unitamente a porte
ca. 80° ca. 80°
coordinatore porta meccanico tagliafuoco e tagliafumo
Fine corsa ammortizzato Fine corsa ammortizzato integrato che utilizza un (fare sempre riferimento alle
sistema di bloccaggio ad normative locali applicabili).
asta di spinta con elemento
di sovraccarico che opera Marca
Battente attivo Battente inattivo indipendentemente DORMA ITS 96 GSR
dall’idraulica del chiudiporta.
Tipo standard – battenti ITS96GSR/2-4
porta senza dispositivo fer- ITS96GSR/3-6
maporta. Collaudato a norma
EN 1158.

Esempio di applicazione

ITS 96 ITS 96
G 96 GSR

Battente attivo Battente inattivo

13
ITS 96 I
DORMA G 96 GSR-EMF Gruppo braccio a slitta

Coordinatore porta con fermaporta elettromeccanico


Il coordinatore di sequenza Nel caso di un allarme o di Il coordinatore porta con Regolamenti/Informazioni
di chiusura non solo assi­ un guasto nell’alimentazione, braccio a slitta DORMA
cura la corretta sequenza di il fermaporta viene sganciato G 96 GSR-EMF può esse- L’utilizzo di dispositivi
chiusura di coppie di porte, e la porta viene chiusa dal re abbinato ad entrambi i ferma­porta può essere
ma consente anche ai chiudiporta. Lo sgancio viene formati di chiudiporta della soggetto a determinate
battenti di essere mantenuti innescato da un segnale gamma DORMA ITS 96. condizioni, vedere a
singolarmente in posizione proveniente da rilevatori di Nel caso di porte partico- pagina 25.
aperta da un dispositivo fumo esterni (ad es. DORMA larmente grandi e pesanti
elettromeccanico. Il punto di RMZ) od altro allarme incen- (oltre 2500 mm), raccoman-
ritegno in posizione aperta dio/fumo. diamo l’impiego di magneti
per entrambi i battenti porta La forza di sgancio del mec- di ritegno in posizione
è compreso fra 80° e 120° canismo può essere regolata aperta al posto del ferma-
circa. senza utensili particolari ed porta elettromeccanico.
Nota: è concepita per assicurare
Il punto di ritegno in che la porta possa essere
posizione aperta rappresenta facilmente sganciata anche
anche il massimo angolo manualmente.
di apertura della porta.
Posizionare il fermaporta di
conseguenza.

Versione/Funzione Larghezza porta (mm) Spessore pannello porta min. (mm) Formato chiudiporta ITS 96

Coordinatore porta e
fermaporta in entrambi 1450 – 2200 40 2–4
i battenti 1450 – 2800 50 3–6

Elemento di collegamento

Braccio a slitta battente attivo Braccio a slitta battente inattivo

Il coordinatore porta DORMA


G 96 GSR con braccio a
Dati tecnici F Certificazioni
slitta comprende un braccio Il DORMA ITS 96 GSR-EMF
Tensione di esercizio: 24 V DC, ± 15%
a slitta del battente inattivo è stato collaudato dall’Ente
e un braccio a slitta del Assorbimento: 2,8 W di Stato per Prove Materiali
battente attivo con ferma- Per esercizio continuo: 100% di Dortmund in conformi-
porta elettromeccanico, un tà alle norme EN 1158,
tubo di collegamento, una Forza di rilascio: regolabile
Dispositivi per il coordina-
copertura del meccanismo mento della sequenza di
del coordinatore sul braccio chiusura delle porte,
a slitta del battente attivo, e EN 1155, Dispositivi
e due bracci. Fermaporta Elettrici.

14
ITS 96 I
Descrizione di capitolato

Chiudiporta DORMA ITS Omologato dall’Istituto di


96… (vedere pagine 4 e 5) Tecnologia delle Costruzioni
con braccio a slitta G 96 GSR- di Berlino, per impiego
ca. 120°
ca. 120° ca. 120°
ca. 120° EMF K8/K12, presenta un generale nei sistemi fer-
ca. 80°
ca. 80° ca.80°
ca. 80° coordinatore porta meccani- maporta. Il collaudo di
Campo di ritegno in Campo di ritegno in co integrato che utilizza un accettazione è obbligatorio
posizione aperta posizione aperta sistema di bloccaggio ad asta in Germania.
di spinta con relè di sovrac-
carico che opera indipen- Marca
Battente attivo Battente inattivo dentemente dall’idraulica del DORMA ITS 96 GSR-EMF
chiudiporta, con fermaporta
elettromeccanico integrato, ITS96GSR-EMF/2-4
= Fermaporta
24 V c.c. ITS96GSR-EMF/3-6
Punto di ritegno in posizione
aperta (80°–120°) e forza di
sgancio regolabili.
Collaudato a norma
EN 1158 e EN 1155.

Esempio di applicazione, sistema fermaporta


RM-N

RM-N RMZ

ITS 96
ITS 96
G 96GSR-EMF

Battente attivo Battente inattivo

2x 121 kΩ 2x 121 kΩ

1 234 1 234
C C

B - B -
T + T +
- -
A A
12 3 11 10 2 14

DORMA RM-N DORMA RM-N

7 8 9 16 1 4

EMF
G 96 GSR-EMF

ITS 96
HT

B 10 A
N PE L
Cavi consigliati:
230 V A C I - (St) Y 2 x 2 x 0,6
121 kΩ
RM Z

15
ITS 96 I
DORMA G 96 GSR Coordinatori porta
DORMA G 96 GSR-EMF con braccio a slitta

Installazione in una porta in legno


Alimentazione 24 V DC
31 (solo EMF)
90 512
max. 16
20 211 211
30
96,5 (87,5)

96 (99) 300x40 (286x32)

ITS 96 con
40 alberino esteso
(32)
Battente attivo
min. 700 mm

min. 50
(min. 40)

70 (73) 500

175 375

Elemento di collegamento
14 mm diametro

16
max. 10

31

A–A

La Figura rappresenta l’ITS 96, formato 3–6


Dimensioni in ( ) = ITS 96, formato 2–4

Chiudiporta DORMA ITS 96 con braccio a slitta DORMA G 96 GSR-EMF. Esempio: Battente attivo a chiusura in senso
antiorario (ISO 6); l’immagine speculare si applica al battente attivo con chiusura in senso orario (ISO 5).

16
ITS 96 I
A

116 527 90
211 211 20

12,5
30
8,5

55 (46)
A

300x40 (286x32) 96 (99)

Battente inattivo
min. 700 mm

1450 – 2800
(1450 – 2200)

500 70 (73)

=
=

375 175

412 45
211 161

Coordinatore porta GSR


per battente inattivo
di dimensione ridotta
(braccio a slitta del
battente inattivo accorciato,
braccio 260 mm)
Battente inattivo A
540 – 700 mm
Battente attivo
min. 750 mm 286x32 54

28
380

260 130

F Quando viene installato su porte tagliafuoco e tagliafumo, assicurarsi che venga montata anche la piastrina di tiraggio
DORMA MK 397 (fare riferimento sempre alle normative localmente applicabili).

17
ITS 96 I
DORMA G 96 GSR Coordinatori porta con
DORMA G 96 GSR-EMF braccio a slitta

Installazione in una porta con telaio in alluminio


Alimentazione 24 V DC
(solo per EMF)
31
901) 512

max. 16 1101) 211 211

12
96 (87)

96 (99)1) 300x40 (286x32)

Battente attivo

1751) 375
Combinazione con elemento
d’apertura E/bloccaggio

Telaio di collegamento
(v. pag. 23)
31

Battente attivo*
min. 1200 mm

La Figura rappresenta l’ITS 96, formato 3 – 6


Dimensioni in ( ) = ITS 96, formato 2 – 4

Chiudiporta DORMA ITS 96 con braccio a slitta DORMA G 96 GSR-EMF. *Larghezza minima porta 1900 mm
Esempio: Battente attivo a chiusura in senso antiorario (ISO 6); l’immagine
speculare si applica al battente attivo con chiusura in senso orario (ISO 5).

18
ITS 96 I
527 901)
211 211 1101)

300x40 (286x32) 96 (99)1)

Battente inattivo
min. 700 mm
Se i battenti inattivi sono di dimensioni particolarmente ridotte
(meno di 700 mm), si prega di consultarsi con DORMA e/o il
fabbricante di profili circa le possibilità di installazione.

1400 – 2800
(1400 – 2200)

375 1751)

1)
Telai profili con rinforzo angolare
512 115
Elemento d’apertura E (ad es. DORMA serie 442)
211 135

Battente inattivo*
min. 700 mm 121 (124)
200

F Quando viene installato su porte tagliafuoco e tagliafumo, assicurarsi che venga montata anche la piastrina di tiraggio
DORMA MK 397 (fare riferimento sempre alle normative localmente applicabili).

19
ITS 96 I
DORMA RMZ, RM-N Rilevatori di fumo montati
a telaio e/o a soffitto

Le centraline con rilevatori con le più recenti direttive Dati e caratteristiche RMZ RM-N
di fumo DORMA RMZ e il del Deutsches Institut für
Funzioni Rivelatore di fumo 2 2
rilevatore di fumo DORMA Bautechnik e danno garanzia
Dispositivo di attivazione 2 –
RM_N completano in modo di un‘iterazione ottimale di
Alimentazione energia 2 –
ideale l‘affermato e pratico tutti i dispositivi per il blocco
sistema DORMA ITS 96 per delle porte anticendio e Identificazione Principio della luce
2 2
del fumo diffusa (ottico)
la prevenzione degli incendi. antifumo nelle più svariate
Montaggio Su architrave 2 –
Sono concepite in conformità condizioni.
Su soffitto – 2
Collegamento con altri dispositivi 2 –
DORMA RMZ
Assorbimento totale (max.)
Il rilevatore di fumo DORMA Sono disponibili anche per dispositivo di blocco e altri 9,8 –
RMZ Contur Design alimenta possibilità di collegamento rivelatori in W
i dispositivi di blocco collagati con altri rivelatori, per un Assorbimento di rivelatori interni in W 1,2 0,65
con corrente continua a 24 V sistema di attivazione Indicatori Allarme 2 2
e vengono disinseriti in caso manuale esterno e anche per LED Funzionamento 2 –
di allarme o di mancanza un contatto di commutazione
Manutenzione 2 –
di corrente. Il rispristino è a potenziale zero.
Sporco 2 –
automatico, ma può anche
Tensione in entrata 230 V AC 24 V DC
essere commutato su reset ± 10 % +15%, –10%
manuale. Tensione in uscita 24 V DC –
Tensione d’esercizio rivelatori 24 V DC 24 V DC
+15%, –10%
378 30 Assorbimento (max.) in mA 75 20
Contatto di commutazione 24 V 30 V
34

a potenziale zero AC/DC AC/DC


Bassa tensione (SELV) 2A 1A
Ripristino automatico 2 2
357,5
commutabile su
2 –
reset manuale
Funzione rilevazione di fumo 2 2
DORMA RM-N
Morsetti di connessione
2 –
Il rilevatore DORMA RM-N al sboccherà il sistema di fermo per attivazione manuale esterna
riconoscimento della presenza elettromeccanico DORMA. Tipo di protezione IP 30 IP 43
di fumo nell‘ambiente, Temperatura ambiente in °C –20, +40 –10, +60
Peso in kg 0,25 0,15
Dimensioni lunghezza 379
Ø 100
in mm ø 100
profondità 34
altezza 30 44
Approvato EN 54 parte 7 2 2
44

-Certificazione CE
2 2
per prodotti da costruzione
2 si – no

Descrizione di capitolato
DORMA RMZ Il sistema è omologato come Colore i sistemi DORMA con fermo
Centrale di rilevazione fumo in impianto di arresto dal DIBt Y Argento elettromeccanico e come
Contur Design, con indicatore di Berlino. Prescritta prova di Y Bianco (RAL 9016) secondo o terzo meccanismo
di funzionamento e manu- collaudo. Y Finitura acciaio inox di relavazione fumo.
tanzione, alimentatore Y Colore speciale ––––– Con contatto di scambio a
integrato e rilevatore di fumo Modelli (RAL –––––) potenziale zero. Il sistema è
ottico per montaggio su Y RMZ. Con alimentatore Modello omologato dal DIBt di
architrave per il pilotaggio integarto 230 V AC, DORMA RMZ Berlino; e dal VdS di
dei dispositivi di blocco tensione di esercizio DORMA RMZ DCW Colonia, secondo normativa
DORMA. Possibilità di colle- 24 V DC. EN 54, parte 7. Prescritta
gamento con altri rilevatori, Y Sistema RMZ DCW prova di collaudo.
sistema di attivazione manuale rilevatore di fumo
esterno e contatto di allarme senza alimentatore e DORMA RM-N Colore
a potenziale zero. Commutabile collegamento a DCW-Bus. Rilevatore ottico di fumo Y Bianco (RAL 9016)
su reset manuale. Carenatura Y Opzionale con monitoraggio 24 V DC, per montaggio a Modello
monopezzo, altezza 30mm. acustico integrato. soffitto. Utilizzabile con tutti DORMA RM-N

20
ITS 96 I
230 V AC

Rilevatore di fumo montato a telaio sul lato di tiro, collegato ad un ITS 96 EMF
Esempio: Porta a chiusura in senso antiorario (ISO 6); l’immagine speculare si applica alle porte a chiusura in senso orario (ISO 5).

230 V AC

Battente attivo Battente inattivo

Rilevatore di fumo montato a telaio sul lato di tiro, collegato ad un ITS 96 GSR-EMF
Esempio: Battente attivo con chiusura in senso antiorario (ISO 6); l’immagine speculare si applica ad un battente attivo con
chiusura in senso orario (ISO 5).

230 V AC

Battente attivo Battente inattivo

Rilevatore di fumo montato a telaio sul lato di spinta, collegato ad un ITS 96 GSR-EMF
Esempio: Battente attivo con chiusura senso antiorario (ISO 6); l’immagine speculare si applica ad un battente attivo con
chiusura in senso orario (ISO 5).

21
ITS 96 I
DORMA ITS 96 Accessori

136 458

52000405

79 (82) 334 (320)


52000300
175 375

9
55
39 5
10
25

21

Elementi di fissaggio per G 96 N20 e piastra di fissaggio per ITS 96


Esempio: Porta a chiusura in senso antiorario (ISO 6); l’immagine speculare si applica alle porte a chiusura in senso orario (ISO 5)

136 458

52000205

79 (82) 334 (320)


52000300
175 375

9
55
39 5
10
25

21

Elementi di fissaggio per adattamento in altezza per G 96 N20, EMF, GSR


Esempio: Porta a chiusura in senso antiorario (ISO 6); l’immagine speculare si applica alle porte a chiusura in senso orario (ISO 5).

22
ITS 96 I
31 Elemento d’apertura E (ad es. DORMA serie 442)

Battente attivo* Battente inattivo*


min. 1200 mm min. 700 mm

151
31
15

Telaio di collegamento per G 96 GSR per l’impiego su porte con elemento d’apertura E o bloccaggio superiore
porta (Vedi pag. 18)
*Larghezza minima porta 1900 mm

23
ITS 96 I
DORMA ITS 96 Accessori

I coordinatori DORMA G 96
GSR possono essere utilizzati
90 527
con altri sistemi anche
indipendentemente dall’uso
del chiudiporta ITS 96 (per
esempio con chiudiporta

8,5
ED 200 automatici). In
questo caso il collegamento

38
3
tra il coordinatore GSR e il
battente è assicurato 141 68
da un supporto rotante da
acquistare in sostituzione
dell’ITS 96 in combinazione
al sistema GSR.
450
115 120
123,5 103
Descrizione di capitolato 9,5

DORMA ITS GSR


=

14

Supporto rotante per coordi-


=

natore DORMA G 96 GSR.


Da fornire col coordinatore
175 375
stesso in sostituzione del
chiudiporta ITS 96 per
l’utilizzo con sistemi auto-
matici. 133

Marca
DORMA ITS GSR

106
30
76,5
38

30

Il supporto rotante può


essere utilizzato con braccio
a slitta G 96 N20 (e con il
145 440
finecorsa ammor­tizzato se
necessario).
8,5
38
3

141 68

450
115 120
123,5 103
9,5
=

14
=

175 375

24
ITS 96 I
Sistemi con dispositivo Regolamenti/Informazioni
di fermo

L’impiego di dispositivi fer- Le informazioni fornite in Ulteriori dettagli nei


maporta può essere soggetto questa pagina sono atte seguenti documenti:
a certe condizioni. Di norma a comunicare a tutti gli
queste ultime riguardano interessati gli interventi più – Direttive per sistemi
il collaudo di accettazione, importanti da attuare al fine fermaporta, pubblicate
le ispezioni di routine e i di assicurare che siano dall’Istituto Tedesco
requisiti di manutenzione. adoperate le migliori prassi di Tecnologia delle
per il funzionamento dei Costruzioni, Berlino
sistemi fermaporta. – Autorizzazione del
rispettivo impianto
d’arresto rilasciata dalla
sorveglianza generale
dei lavori edili
– Regolamenti Edilizi,
Inghilterra e Galles
– Altri regolamenti edilizi
nazionali
– EN 1155

1 Generalità

1.1 In relazione alle porte che cablaggi/canalizzazioni, porta. I rilevatori di fumo tici possono essere sganciati
ecc. che sono mantenute in merci stoccate o componenti devono essere utilizzati per premendo delicatamente il
posizione aperta da sistemi strutturali (ad es. contro­ sistemi fermaporta per porte battente porta. Se vengono
fermaporta, l’area necessaria soffitti od altri componenti) ecc. nelle uscite di emer- utilizzati magneti fermaporta
per la chiusura deve essere non cadano nell’area che genza e nei percorsi di fuga. o chiudiporta ad apertura
mantenuta costantemente deve essere mantenuta libera, la funzione di sblocco
esente da ostruzioni. Tale libera (realizzazioni secondo 1.3 Tutti i dispositivi ferma- viene innescata premendo
area deve essere chiara- lo «Stato dell’Arte») porta devono consentire uno un interruttore. Quest’ultimo
mente indicata a mezzo di sgancio manuale senza che deve essere ubicato nelle
diciture, marcature sul pavi- 1.2 Nella massima misura ciò incida negativamente immediate vicinanze della
mento e simili. possibile, devono essere sulla loro prontezza operativa. porta e non deve essere
Possono rendersi necessari impiegati dei rilevatori di I chiudiporta dotati di siste- coperto quando la porta è
interventi volti ad assicurare fumo per i sistemi ferma­ mi fermaporta elettromagne- mantenuta aperta.

2 Messa in esercizio

2.1 Una volta che il sistema


è stato installato pronto per
l’uso, deve essere messo in
esercizio onde verificare che
il suo esercizio sia esente
da intoppi e che la sua
installazione ottemperi a
tutte le normative applicabili.
La messa in esercizio deve
essere eseguita a cura di
personale tecnico qualificato.

3 Ispezione periodica

3.1 L’operatore deve man- 3.2 Spetta inoltre all’opera- salvo che le normative nazi- 3.3 Il campo di applicazione,
tenere il sistema fermaporta tore assicurare che tutti i onali non prevedano il risultato e il periodo delle
in uno stato costantemente dispositivi siano verificati e un periodo più breve. Tali ispezioni di routine vanno
idoneo per l’uso e deve ispe- mantenuti/riparati onde interventi devono essere registrati e tali registrazioni
zionarlo almeno una volta al assicurare la loro integrità eseguiti esclusivamente da devono essere conservate
mese al fine di assicurarne funzionale combinata: tali uno specialista o persona dall’operatore.
la sua integrità funzionale. interventi saranno eseguiti idoneamente qualificata.
almeno una volta all’anno,

25
ITS 96 I
DORMA ITS 96 Prodotti e accessori

ITS 96 ITS 96 ITS 96


Con alberino Con alberino
esteso 4 mm esteso 8 mm

A
M

M
R

R
O

O
D

D
EN 2 – 4 EN 2 – 4 EN 2 – 4
y 52400150 y 52410150 y 52420150

EN 3 – 6 EN 3 – 6 EN 3 – 6
y 52250150 y 52260150 y 52270150

Testo per bandi di concorso / Definizione del prodotto vedi pagina 4 4 4


G 96 N20
L X
x 52003701 y y y

X X X
K8/K12 8
R X
x 52003801 y y y

X X X
G 96 EMF
L X
x 52001501 y y y

X X X
K8/K12 10

R X
x 52001601 y y y

X X X
G 96 GSR
X
x 52001801
2x 2x 2x
y y y

X X X
K8/K12 12

X
x 52004001
260 1)
2x 2x 2x
y y y

X X X
G 96 GSR-EMF
X
x 52001701
2x 2x 2x
y y y

X X X
K8/K12 14

X
x 52004201
260 1)
2x 2x 2x
y y y

X X X
Piastra di fissaggio

52000300 22
# # #

y = Corpo chiudiporta separato

X = Braccio a slitta separato

# = Accessorio opzionale
L = Chiusura a destra/
in senso antiorario
(ISO 6)
R = Chiusura a sinistra/
in senso orario (ISO
5)

1)
Coordinatore porta GSR
per battente inattivo
di 540 –700 mm (braccio a
slitta battente inattivo
accorciato, braccio 260 mm)

26
ITS 96 I
Gruppo ferma- Gruppo ferma- Elementi di Elementi di Fissaggi di Telaio di Cuscinetto Paletto
porta RF porta RF fissaggio BZ I fissaggio BZ II montaggio collegamento di perno MK 397
per G 96 N20 G 96 GSR, per porte per porte G 96 N20 per G 96 GSR
battente con profili con profili su porte
inattivo in alluminio



K8/K12 K8/K12


52005600 52003500 52004705 52004805 52000405 52004400 520034001) 470029xx2)

8 – 22 22 22 23 24


# # # # #


# # # # #

# #

# #

# # # # # #

# # # # # #

# # # #

# # # #

Cuscinetto
1)  di perno con
Sistema rilevatore di fumo alberino esteso 4 mm
e 8 mm disponibile su
RMZ RM-N richiesta
648000xx 64830900 2) MK 397 Colore xx
confezione da Zincato 00
2 pz. Colore
speciale 30

Colore xx Acciaio inox


Argento 01 Finitura «design» 04
Bianco (RAL 9016) 11 Ottone lucidato 05
Colore speciale 09

Testo per bandi di concorso / Definizione del prodotto vedi pagina 20

27
ITS 96 I
www.dorma.com
WN 051741 51532, 04/12, ITS 96, I, x. xx. xx/12 · Con riserva di modifiche tecniche successive

DORMA Italiana S.r.l.


Via Canova 44/46
I-20851 Lissone (MB)
Tel. +39 039 24403-1
Fax +39 039 24403-310
www.dorma.it

DORMA GmbH + Co. KG


DORMA Platz 1
D-58256 Ennepetal
Tel. +49 2333 793-0
Fax +49 2333 793-4950