Sei sulla pagina 1di 7

DISTRIBUZIONI CONTINUE DI CARICA

① Anello
• dq dq ddl
=

de
da esiste opposto che risultante
!
2

pigia
#

! me uno
genera una come

.de
*
dei ,
=
dei =
decoro
de

dq da cosa ×
DEX = cosa =

[
digit

DI xdq set de
de > =
= -
=
-

4 TEO 23 4th Intra ) % 4TEO (siepi )


3h

È fdexùn È
sina.ae?-n.ECx-sao)=E(
-

e
I « 1)

al denominatore :
TÌ =
se
>
¥7143 = ns

twitter.IS
9
'

E .
-

È K -

f Edu = -

ftp.# ha
+ c

io c- o

Vld=È
② Disco uniformante carico

q
e oltre dq =
ozutrdr

.
dex.ie =
-

ì%I÷
.

da
È ! Idem .IE/.::Im--Izfn:iiy :
=

III : -

feat Eater

F-lk-ot-zfAF-lr-aai-fifof-x-afeo.fr
✓ = .

Fu due -

Egli È -
"

③ Piastra
lpiouo
ve -

fa ( n -

TE ) e c -
E
'

E. £:* .FI .

260 '
E
a- - -

d-
-1
E
TEOREMA DI GAUSS

① Distribuzione di carica sferica piena

! !! identità :

È
'

la carica si riduce di fattore pari


re R a a nel box
gaussiano un al
• =
:

rapporto dei volumi

Potenziale :
" treni -

III Eµ=⇐a
di concentrata il di
il
quello potenziale sarà quello concentrata
'
rs R carica carica
campo

:
e una una

VlRI=Ì
.
zc R

va -

v. = -

[Èdà ÈÉ. viri Vine


-
-

piatta -

£ ride = -

afta ( { ri ) ; sei là il = -

[ ( )
9
Url = VLR ) + R ? ra
È

.sn#ls-lfT4tTEoR
a- +
a-
8T Eo R
-

se ! .

② Guscio storico : all' interno non è presente carica

E
All' esterno

Potenziale :
invece

Kr) -

KR)
come

=
prima
da
:

② E'N '

⇐• ra


③ cilindro pieno
È

!!
R Eh ) -
costante - → t E laterale
a
°
r > R :
{ Èùnde { coi =

Hot =

/ Èùnde =
Eir) aitre =

È =

PIÙ
% !! I
-

, #


ocra :
aia : Ema tante da
generato
filo


un

¥È
-
a Ehi infinitamente
2 esteso

potenziale :

÷ :c : i! :÷÷÷:È÷÷÷ ÷e
④ Guscio cilindrico q
= da →
r > R : all' esterno stesso andamento del cilindro pieno
\ rcr ci cariche
E o
padri
-
: non sono
CONDENSATORE

f-fa
+ o - -

o
È -

{ sin E -

fa costante

E
÷ : : ::c:: "
-

q rs
9-
=

Definisco
'
CAPACITA C-
Ed
^ 2
" vàed
-
-
-

"

[ jg.gg
.

]

i i ← C
dipende solo dal mezzo e dalla geometria della
Exe '

piastra
-

Exz
✓ = -
EX

ENERGIA DEL CAMPO ELETTRICO

" ""

÷E÷"
"

dw
.in?:::::ei...srtaa..mrta.mmea
: :: .

dhedqv e-
f- v .

E
due fqdq We fdw f) qdq 12¥
=
'
RICORDANDO CHE C'
E

w-fivt-zf.fi
'

W -
.

fzcv V -
-
Ed -
Etna nel -

f-
volume contenuto tra le piastre

wetzCEda_-fzEofEdesw-f@E.sdD
i.
DENSITÀ DI ENERGIA ELETTROSTATICA
ueÌ =

Ed
CORRENTE ELETTRICA

i =

Io
=

IT cit .
I = A tampini

dsvdidt.nn.mn

{⇐Ì④¥
di DE vddt cosa DENSITÀ DI CORRENTE È
µ
=
=

:[
"

iedq che attraversa DE sarà :


da = mie de - -

n taluno

mÙd¥Èw
/

ej-nndledtotf-sf.ie/sI-nndE--dlTD
dei
a -

vadt =
È =

"" tende diminuire :

I.ci#If
se
più cariche in uscita

;:{ TI:[
E q a

se detto →
¥7 > o
µ i '

{ Jùnds =
_

dato
III. deIIe
EQUAZIONE DI CONTINUITA
'

TÌJt¥
Nei conduttori non ci sono né diramazioni nei addensamenti di carica :

II. ¥ . o
kt
↳ J E
'

sole Nodale la corrente dovrà essere costante sulla sezione

Ùml
µ
\
§ Jim de fanti ùnd 4- feat:imdb.tl/de--o
¥:
'

£ -
II. :c lei:in :
-

da

iz
E

↳ J: sina.IE Ig ] ìnzdgz
,
=

,
,
REGIME DI CORRENTI STAZIONARIO

Definizione microscopica di voi

vd=-IF F- meevd - = -

me e f- fr ) È = È

↳ o =

me ¥ -
e COSTANTE DI CONDUTTIVITÀ

÷: : :::: :c :-.
"

" . .

EFFETTO JOULE P État = I -


CÈ ) Joe [ PJ =
W

FèJE={{t
: =

Potenza
per
unità di volume :
Prencipe -

mentale È ÌÈ =

A livello
macroscopico consideriamo conduttore con un certo aveva Vis -
= -

[È di =

[È di: I. e È =p; =p È

VA và-

PÈ e i

= >
↳ Rep
€ RESISTENZA [e ]

pèpja →
f- piace =p =

VI
P=R
FORZA DI LORENTZ

ÌÈ =
avessimo

→ dw = È .
di:( qiix Ì ) -
lidt ) =
o t ma =
finiva ri ) - - o

=
-

e v

FÈ O va accelerazione
'
'
4 Cio non vuol dire che non ci sia ma solo che
-70 L' effetto di 7 sul vuoto della carica
agio .

an q
quello
'

e di trasformare la sua traiettoria


È qttx TI =
vuoti in circolare uniforme .

an
=

¥ QVB =

M¥ -8 MOTO ELICOIDALE

aIIe

→ → →

wxv QVXB vuwxv


=
an
• =

→ → →

unwxv
qbxv
- =

→ →

q B- Mw
-

[È È
B
dqtfp-vp.T-vcooq.LT#qB
Iv = -
PULSAZIONE CKLOTRONICA Te
II =

È =
qttxb -
dÉ=iùnxÌ I LEGGE ELEMENTARE DI LAPLACE

dtJ-ff-i.li?I2-I LEGGE ELEMENTARE DI LAPLACE

circolare
Spira
al
da
^
µ

¥a IÌ ùIÌ
"
DÌ triennale
°

µ
-
-
.

da 1
R -

i
Baio per simmetria a- FÀ E- ln" RT

§
P alba

pt de '
dbcoso cosa =
¥ =

È
¥ 1
| 1 da
dà .
hai 1- E. dà ùn
4T 22 2
=

4T
.

acidi ùn

{ dà -
-

FÈ ÷; #rin.hn?iariI
/2
-

sit Pi

Bmx = B Ikea ) =
boiata

Blu -
sa ) e BCE «
1) Getafe si (1+7)×7 si → TI boia =

2h
}

Filo di indefinita
lunghezza

%÷ ùsÈÌ
i

ti dà -
.
.

da
usxnz
= sinceri
,

fino R =
rsinht -

a) =
asino
r-
)
]
"

p,
sino

rosoli a) cosa
Rctgo
=
raso
E
-
=
se -
= -

RI sine )
tv
R
dai
,
da =
-
-
=

!⑦
A toi
noi sino sinodo
dB = -
.


' -

da = - .
-

4T RI sine 4T R

sine

III. fa [sinodo io =

FÈ E- casato .fi#)Biot-sAVART
LEGGE DI AMPÈRE

poi
TI dà =
de →
tè pistola dà = da ùo dardo

è:B ùo È
-
.

ùo
2ITL
"

⇐ fisioterapia aIIe -
-
#

fèf LEGGE Di AMPÈRE vale


per qualsiasi forma
↳i valutata
complessiva concatenata con l .

itot come somma


di tutte correnti
algebrica con
segno le

{È .de Noi
% fattiÈiùnd sito { Ìùnde
È×Bq
GAUSS PER IL CAMPO
per qualsiasi E che abbia L come contorno
posso eliminare
gli integrali :
magnetico

casi di 5
Nei semplice geometria legge
la di Ampia ci fornire il valore
'
di
puo

Cilindro

mentre

÷ ::÷:÷÷::
' " "

Bh=§f RITORNO A BIOT SAVART


-

più ?
• Ocra R : i =
JL =
j tra

;
'
i si .

§ TI dà È
'
= Bce) .
2 # hai -
_

poi

BàI
LEGGE DI FARADAY

÷fÈ÷-Èkàù«È ⇐ e. .

. e. carente amore per


via .ua t.eu . indotta è tale da
tenerne un

che
campo magnetico si oppone alla variazione di
flusso

Calcolo f. e. m .
indotta e corrente indotta

e
È. ao a
'

l'area del
col
passare
del
tempo circuito aumenta aumenta il flusso

È lsriùnde
ÈE I fine { Èdi : -

Sul lato mobile agisce


la forza E- qtixb.ge: È -7×5
da
µ
s
of
¥11111 ! { IÈ; ) dà =

! XÌ ) da =

[ vbùzidatùzt =

-vBl-

!¥ÉB①
al
O
My
=

CONSERVATIVO

È
"
"
"


ìz
ma anche
:{È ùndsi BE Berthe Beut

CIRCUITO ELETTRICO EQUIVALENTE :

S R
mmm
R

i
/ ↳ i Eè ( R' a) i
- -
Rtoti

p
-
a
i=¥ • verso stai
grazie alla legge di ↳

-
-

E I

i.
,

[tb ] Rotazione della spina

più P

of
-

it xia I
-

feti xà
÷→
ùe -
w -
ri


x la
vmax = W '

¥
È I
-


È, xÌ B.

si: ÷:
÷.
ti "
÷: :O::c :

¥¥=-wBssinlw
-

dà fstinnds

ma anche :
- Bcodwtts