Sei sulla pagina 1di 2

Introduzione al debate

____________________

Individuare, registrare e organizzare i materiali

In questa lezione riceverai alcuni consigli per svolgere al meglio la ricerca dei documenti e
delle informazioni durante la preparazione di un debate. Chiediamoci innanzitutto: dove si svolge la
ricerca? Sebbene generalmente oggi la ricerca inizia e spesso termina su Internet, si raccomanda ai
debaters di “tornare in biblioteca”. Raccogliere materiale di riferimento da enciclopedie e dizionari
agevola l’acquisizione di una conoscenza generale del problema, del lessico e delle questioni rilevanti,
e orienta lo sviluppo di indagini più specifiche. Durante le prime fasi esplorative si ricercano nel
catalogo della biblioteca libri rilevanti, che forniscono ampie informazioni, e si seguono le note
bibliografiche per approfondire. Cercando negli indici con parole chiave i debater ingegnosi scrutano
le informazioni contenute nei periodici di attualità (quotidiani, settimanali, mensili) di diverso
orientamento, sia generalisti che settoriali. Le riviste scientifiche offrono pubblicazioni revisionate da
studiosi del campo, focalizzate su temi specifici e altamente affidabili. Estremamente utile è
l’accesso ai documenti governativi, solitamente disponibili online, e dei think-tanks di differenti
inclinazioni politiche per i report non solo delle discussioni parlamentari ma anche delle analisi
tecniche delle policies.

La sfida della ricerca su Internet è identificare il materiale degno di attenzione e valutarne


criticamente la qualità, l’affidabilità, la credibilità. Sicuramente occorre padroneggiare le tecniche di
ricerca per parole chiave con i diversi motori di ricerca. Inoltre, è fondamentale saper distinguere le
diverse tipologie di siti internet: le pagine personali da siti commerciali, gli spazi animati da gruppi
con interessi particolari dai siti istituzionali, le pubblicazioni editate da autori accreditati sul tema dai
social media. L’unico anticorpo contro contenuti non affidabili è imparare a leggere il testo attraverso
il suo paratesto: chiedersi, ad esempio, se l’autore è chiaramente identificato o se le sue credenziali
lo rendono credibile rispetto ad un determinato tema; se potrebbe avere un giudizio distorto; se il sito
fa capo ad un editore affidabile oppure se mira a vendere altro; se le informazioni sono supportate da
fonti verificabili, e così via. Si possono ottenere informazioni per il dibattito anche attraverso la
comunicazione diretta, le interviste telefoniche o la corrispondenza via mail con esperti della materia
o associazioni operanti nel campo, che possono indicare e condividere dati e report altamente

DBT101 – Introduzione al debate| Trascrizione Audio 1/2


pertinenti, che, sebbene di pubblico dominio, sono difficilmente reperibili. Ma per porre domande
significative occorre avere una buona conoscenza delle questioni rilevanti.

Nella costruzione di una bibliografia il debater scruta le pubblicazioni mediante la ricerca per
parole chiave con lo scopo di trovare informazioni specifiche. Tracciare mappe argomentative prima
di iniziare la ricerca, trarne un elenco di parole chiave, cercare informazioni pertinenti rende
consapevoli delle differenti componenti dell’argomento. Poiché i debater devono pianificare
attentamente la gestione del tempo della ricerca, devono selezionare nelle loro letture le fonti
rappresentative dei diversi punti di vista, autorevoli, accurate, significative. Al fine di rendere le
informazioni di cui hanno bisogno prontamente disponibili, i debaters dovrebbero adottare un metodo
sistematico di registrazione e organizzazione sintetica dei materiali su “schede” che includano anche
la citazione della fonte, la qualifica dell’autore, la classificazione come pro o contro, la questione
sviluppata e una formula sintetica indicativa del contenuto. I debaters che studiano le fonti pertinenti
di informazioni, conducono con cura le loro ricerche, leggono in modo mirato e critico, registrano e
organizzano accuratamente i materiali si muovono verso una difesa responsabile della propria
posizione. Solo i debater ben preparati possono sperare di ottenere l'attenzione di un pubblico critico,
di ben figurare contro avversari informati e di ottenere il favore di giudici ragionevoli.

DBT101 – Introduzione al debate| Trascrizione Audio 2/2