Sei sulla pagina 1di 23

Università per Stranieri di Siena

Certificazione
di Italiano
come
Lingua Straniera

Livello DUE – B2
GIUGNO 2004
Test
di
ascolto
Numero delle prove

3
Ascolto – Prova n. 1

Dettato
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
____________________________________________________________________
__________________________________________________________________
Prova n. 2 – Ascolto
Ti presentiamo una trasmissione radiofonica su una scuola di fumetto. Ascolta il testo. Poi
completa le seguenti frasi. Scegli una delle quattro proposte di completamento che ti diamo per
ogni frase. Alla fine del test di ascolto DEVI SCRIVERE LE TUE SCELTE NEL ‘FOGLIO
DELLE RISPOSTE’. Segna la casella corrispondente alla tua scelta.

1. Secondo il professor Goria, per seguire una scuola di fumetto è importante soprattutto
A) conoscere le tecniche del disegno.
B) applicarsi costantemente nello studio.
C) avere predisposizione per la materia.
D) ascoltare i consigli degli insegnanti.
2. Nelle prime lezioni, il professor Goria spiega ai suoi allievi che disegnare fumetti è un lavoro
che
A) offre poche possibilità di guadagno.
B) richiede un impegno costante.
C) impone un continuo aggiornamento.
D) trova poca considerazione.
3. I corsi di fumetto hanno una durata di
A) 1 anno.
B) 2 anni.
C) 3 anni.
D) 5 anni.
4. Le lezioni si tengono
A) tutti i giorni feriali, con orari differenziati.
B) due volte alla settimana, dopo l’orario di ufficio.
C) tutti i giorni, mattina e pomeriggio.
D) il lunedì e il venerdì, in orario pomeridiano.
5. I corsi della scuola di fumetto prevedono
A) l’organizzazione di tirocini all’estero.
B) la presenza di docenti di scuole internazionali.
C) cicli di lezioni con esperti esterni.
D) visite a mostre sul fumetto.
6. Alla fine del corso, i migliori allievi hanno la possibilità di
A) partecipare a concorsi internazionali.
B) esporre i propri lavori in una mostra.
C) ricevere un incarico nella scuola.
D) usufruire di una borsa di studio.
7. Ultimamente, nella iscrizioni alla scuola si è verificato un aumento
A) della presenza femminile.
B) di ragazzi molto giovani.
C) della presenza maschile.
D) di persone di mezza età.

IATTENZIONE: devi scrivere la risposta giusta nel ‘foglio delle risposte’.


Ascolto – Prova n. 3
Ti presentiamo un testo. Non tutte le informazioni scritte in questa pagina sono presenti nel testo.
Ascolta con attenzione e segna con una crocetta le informazioni che sono nel testo ascoltato. Alla
fine del test di ascolto DEVI SCRIVERE LE TUE SCELTE NEL ‘FOGLIO DELLE
RISPOSTE’. Segna la casella corrispondente alla tua scelta.

1. La bicicletta è il mezzo più adatto per scoprire le bellezze naturali del territorio toscano.
2. In campagna è meglio usare una bicicletta da corsa, perché è più leggera.
3. Per godersi un’escursione in bicicletta nella campagna toscana è necessaria una preparazione
atletica specifica.
4. È consigliabile allenarsi almeno due volte alla settimana.
5. Per migliorare le proprie prestazioni è inoltre consigliabile scegliere percorsi in salita.
6. Per andare in bicicletta è necessario dotarsi di un abbigliamento adeguato.
7. Data la difficoltà dei percorsi sono pochi quelli che scelgono questo tipo di sport.
8. Alcuni itinerari sono adatti solo a ciclisti professionisti.
9. Molte zone di interesse artistico sono raggiungibili in bicicletta.
10. In genere le escursioni sono in strade di campagna.
11. Sono sempre di più i giovani che decidono di provare percorsi impegnativi.
12. Alcune agenzie turistiche garantiscono assistenza per le escursioni con durata superiore a un
giorno.
13. Le agenzie mettono a disposizione un furgone per il trasporto delle biciclette.
14. I prezzi delle escursioni organizzate possono raggiungere cifre piuttosto elevate.
15. Per informazioni sulle agenzie turistiche che organizzano escursioni in bicicletta si può
telefonare a un numero verde.

ATTENZIONE: devi scrivere la risposta giusta nel ‘foglio delle risposte’.


Test di
comprensione
della lettura
Numero delle prove Tempo a disposizione

3 50 minuti
Comprensione della lettura – Prova n. 1
Leggi attentamente il seguente testo. È un articolo di una rivista che contiene suggerimenti su
come comportarsi quando viaggiamo in compagnia con gli animali.
In viaggio con Fido

Viaggiare con il proprio piccolo amico diventa sempre più facile: sono infatti sempre di più, in
Italia, le strutture che ammettono l’ospitalità anche per cani e gatti. Inizialmente sono stati gli
agriturismo i primi ad avere questa sensibilità e, sulla scia del loro successo, ormai in Italia sono più
di 600 gli alberghi e quasi 200 gli agriturismo che offrono questo servizio. Contrariamente a quanto
si può pensare, anche gli alberghi a cinque stelle si sono attrezzati così come quelli meno costosi:
questo permette a tutti di portare con sé il proprio animale anche in vacanza.
Premettiamo subito che, prima di prenotare la vacanza presso la struttura che avete scelto, è bene
controllare nelle guide che si trovano in libreria se è previsto o meno il servizio di accoglienza degli
animali.
Un qualsiasi hotel di buona qualità, di solito, vi chiederà in quale ora potrà fare entrare i dipendenti
per mettere a posto la camera, per evitare spiacevoli incidenti; infatti, e soprattutto in caso di cani al
seguito, è meglio lasciare la camera sgombra dal proprio animale in tali orari. Per alcune di queste
strutture, ospitare dei piccoli animali non significa semplicemente permettere loro di entrare, ma
anche di coinvolgerli e farli sentire un po’ in vacanza. Vi sono infatti strutture che hanno
nell’entrata e al bar diverse ciotole per far bere gli animali, fino ad arrivare a delle vere e proprie
attività di animazione loro dedicate!
Per il viaggio in aereo è necessaria la prenotazione e il biglietto anche per il nostro piccolo amico,
che, se di taglia medio–piccola, potrà stare con noi in una gabbietta, mentre, se di taglia grande,
dovrà viaggiare nella stiva. In quest’ultimo caso, le compagnie aeree prevedono, nei momenti di
scalo, anche un appuntamento privato con il proprio animale per fargli alcune coccole e verificarne
lo stato di salute.
Chi viaggia in treno con animali di piccola taglia, può portarli gratuitamente se chiusi in appositi
contenitori; oppure, se vuole trasportarli liberamente negli scompartimenti dei treni, deve acquistare
un biglietto di 2a classe ridotto del 40%. I cani di grossa taglia, invece, sono ammessi solo se non
recano disturbo e sono tenuti al guinzaglio e con museruola, altrimenti, oltre al pagamento del
biglietto è necessario prenotare un intero scompartimento di 2a classe.
Viaggiare non significa solamente recarsi da una località all’altra, ma anche girare per le città, e a
questo proposito vi avvertiamo che in molte città italiane, così come in altrettante città estere, è
previsto che il padrone provveda a togliere dalla strada i bisogni del proprio animale. A
testimonianza di questo, spesso è possibile vedere sui marciapiedi delle scatole di colore visibile,
giallo o verde, che servono per depositare i bisogni raccolti. Anche se questo comportamento
sarebbe opportuno e civile ovunque, per non regalare cose non gradite agli altri passanti, solo
alcune città italiane attuano il programma ‘paletta e secchiello’: Milano, Ferrara, Forlì, Arezzo,
Ancona, Pesaro, Roma, Terni e Capri. Speriamo che questo elenco aumenti giorno dopo giorno,
man mano che i Comuni approveranno nuove ordinanze.
Prova n. 1 – Comprensione della lettura
Le seguenti frasi riguardano il testo che hai letto. Completa le frasi. Scegli una delle quattro
proposte di completamento che ti diamo per ogni frase. Quando hai eseguito la prova DEVI
SCRIVERE LE TUE SCELTE NEL ‘FOGLIO DELLE RISPOSTE’. Segna la casella
corrispondente alla tua scelta.

1. Le prime strutture per il soggiorno turistico che in Italia hanno pensato a offrire ospitalità anche
a cani e gatti sono state
A) gli agriturismo.
B) le piccole pensioni.
C) gli alberghi di lusso.
D) le agenzie di viaggio.

2. Per avere informazioni sulle strutture che forniscono l’accoglienza ai nostri animali, è possibile
A) rivolgersi alle agenzie di viaggio.
B) chiedere agli enti per la protezione animali.
C) consultare i testi esistenti sull’argomento.
D) visionare di persona i luoghi dove si vuole andare.

3. Durante gli orari convenuti, per permettere al personale delle strutture alberghiere che ospitano
anche animali, di sistemare le camere senza problemi, i clienti dovrebbero
A) portare fuori i propri animali.
B) tenere i propri animali al guinzaglio.
C) mettere le museruole ai propri animali.
D) evitare di dare da mangiare ai propri animali.

4. Alcune strutture turistiche, oltre ad ospitare gli animali, si occupano anche di offrire loro
A) un’alimentazione corretta.
B) una serie di attività ricreative.
C) un piano di allenamento fisico.
D) un programma di rieducazione.

5. Chi decide di spostarsi in compagnia dei propri animali con l’aereo, può
A) farli passeggiare all’aperto durante le soste.
B) fare loro delle piccole visite durante gli scali.
C) farli mangiare durante il viaggio in caso di bisogno.
D) stare con loro durante il viaggio in un reparto riservato.

6. In treno gli animali di piccola taglia possono viaggiare


A) gratis, dentro delle gabbie.
B) liberamente, senza il biglietto.
C) con il biglietto intero, senza guinzaglio.
D) con il biglietto ridotto, con la museruola.

7. Per tenere le strade pulite molte città italiane


A) hanno messo dei contenitori in cui depositare i rifiuti in maniera differenziata.
B) hanno disposto delle multe per punire chi lascia per terra i rifiuti prodotti dai cani.
C) hanno emesso un’ordinanza che obbliga i proprietari di cani a raccogliere i loro rifiuti.
D) hanno previsto dei raccoglitori in cui i cittadini possono gettare i rifiuti prodotti dai cani.

ATTENZIONE: devi scrivere la risposta giusta nel ‘foglio delle risposte’.


Comprensione della lettura – Prova n. 2

Leggi attentamente il seguente testo. È un regolamento di un concorso.

Concorso Scrivere WEB: Webmania

Il Premio Grinzane Cavour, la Città di Torino e "la Repubblica.it" istituiscono la seconda edizione
del concorso internazionale "Scrivere web: Webmania".
Il progetto ha l'obiettivo di esplorare il rapporto tra le giovani generazioni ed i linguaggi delle nuove
tecnologie e di valorizzare il ruolo del web nel cambiamento della comunicazione.
I giovani di ogni parte del mondo possono confrontarsi con i nuovi linguaggi e con le forme che essi
assumono. "Scrivere web: Webmania" prevede infatti che i giovani divengano autori di brevi
racconti per la pubblicazione on line sui siti www.grinzane.it e www.repubblica.it.
L'iniziativa è coerente con gli obiettivi del Premio Grinzane Cavour, che da anni promuove progetti
per sviluppare e diffondere fra i giovani il piacere e il valore della lettura, dell'informazione e della
scrittura creativa.

REGOLAMENTO
1. Possono partecipare al concorso "Scrivere web: Webmania" i racconti di giovani tra i 15 ed i 25
anni. Il concorso è aperto anche a giovani stranieri che scrivano in lingua italiana, spagnola,
inglese, francese.
2. Il tema del concorso è: "Webmanie. Diventeremo web-dipendenti? Quale influenza esercita
Internet sulla nostra vita quotidiana, sui nostri sistemi di valori, sul nostro modo di concepire e
di affrontare il mondo? Quali sono le nuove manie, le nuove mode, le nuove dipendenze? Ma
soprattutto, come vive la generazione di Internet questa rivoluzione?”
3. I partecipanti devono scrivere un breve racconto - massimo 3 cartelle di 30 righe per 60 battute -
per la pubblicazione on line. La giuria del concorso valuterà l'originalità del soggetto, la forma
grafica e l'impaginazione.
4. I concorrenti devono inviare i racconti al Premio Grinzane Cavour esclusivamente in forma
elettronica entro il 31 maggio 2004 all'indirizzo di posta elettronica webmania@grinzane.it,
oppure tramite supporto elettronico (dischetto, cd-rom) a: Premio Grinzane Cavour-Concorso
"Scrivere web: Webmania" - via Montebello 21 - 10124 Torino. Ai racconti devono allegare i
propri dati: nome, cognome, data di nascita, indirizzo, e-mail e numero di telefono.
5. Il Concorso prevede due Giurie, una di critici e una di lettori di www.repubblica.it e
www.grinzane.it.
6. La Giuria dei critici composta da scrittori, critici, intellettuali esperti del settore, selezionerà 30
racconti, i più validi a suo insindacabile giudizio, e comporrà così la rosa dei finalisti.
7. Anche la Giuria dei lettori on line esprimerà il proprio giudizio sulle opere finaliste, pubblicate
sui siti www.repubblica.it e www.grinzane.it.
8. La Giuria dei critici assegnerà un premio di 2.000 euro al primo classificato e di 1.500 euro al
secondo e al terzo classificato.
9. La Giuria dei lettori on line sceglierà tra i 30 migliori testi selezionati un vincitore che riceverà
un premio speciale di 1.500 euro.
10. Un premio speciale (un PC portatile) è inoltre riservato al miglior racconto, tra quelli dei
giovani residenti nel Comune di Torino.
11. La premiazione si terrà a Torino entro l'autunno 2004.
12. I testi resteranno a disposizione dell'organizzazione e gli autori non li riavranno indietro. I
concorrenti accettano senza condizione il presente regolamento e concedono sin d'ora, i diritti di
pubblicazione al Premio Grinzane Cavour.
Prova n. 2 – Comprensione della lettura

Adesso leggi queste informazioni. Non tutte le informazioni sono presenti nel testo che hai letto.
Scegli le informazioni che sono presenti nel testo. Quando hai eseguito la prova, DEVI
SCRIVERE LE TUE SCELTE NEL ‘FOGLIO DELLE RISPOSTE’.
□ 1. Il concorso “Scrivere web: Webmania” ha come finalità principale quella di stimolare i
giovani alla scrittura creativa.
□ 2. Il concorso incoraggia l’impiego dei linguaggi delle nuove tecnologie e l’uso del web come
nuovo mezzo di comunicazione.
□ 3. Al concorso possono partecipare giovani italiani e stranieri tra i 15 e i 25 anni.
□ 4. Possono partecipare al concorso soltanto racconti scritti in lingua italiana.
□ 5. Il quotidiano La Repubblica pubblica i racconti on line e in forma cartacea.
□ 6. La giuria valuterà esclusivamente l’originalità del soggetto del racconto: non sono rilevanti la
forma grafica e l’impaginazione.
□ 7. Gli autori devono inviare i loro racconti all’indirizzo di posta elettronica del concorso oppure
devono inviarli per posta su supporto elettronico (dischetto o cd-room).
□ 8. La data ultima per l’invio dei racconti è il 31 maggio 2004.
□ 9. Per l’individuazione degli autori è sufficiente indicare nome cognome e indirizzo di posta
elettronica.
□ 10. La Giuria dei Critici fa una prima valutazione dei racconti che partecipano al concorso e
sceglie i 30 racconti migliori.
□ 11. La Giuria dei lettori giudica i 30 racconti selezionati dalla Giuria dei critici e ne sceglie uno.
□ 12. I primi tre racconti classificati sulla base della valutazione della Giuria dei critici ricevono
premi in denaro.
□ 13. La Giuria dei lettori assegna in premio un PC portatile all’autore del racconto che ritiene
migliore.
□ 14. La premiazione del concorso si svolge a Torino entro la fine dell’anno 2004.
□ 15. Gli autori che non hanno ottenuto premi possono ritirare i propri racconti dopo la
premiazione.

ATTENZIONE: devi scrivere la risposta giusta nel ‘foglio delle risposte’.


Comprensione della lettura – Prova n. 3
Ti presentiamo un racconto. Abbiamo diviso il racconto in 11 parti. Le parti non sono in ordine.
Ricostruisci il racconto: metti in ordine le parti. A ciascuna parte corrisponde una lettera
dell’alfabeto. Nella casella accanto alla lettera devi scrivere il numero d’ordine della frase nel
testo. Quando hai eseguito la prova, DEVI RIPORTARE LE TUE SCELTE NELLA TABELLA
DEL ‘FOGLIO DELLE RISPOSTE’.
Una vita tranquilla
1 A. Claudia era una bella ragazza. Abitava con i genitori a Roma in un bel quartiere in un palazzo
elegante e frequentava l’Università.

❑ B. Quando Claudia arrivava allo studio si riuniva immediatamente con i suoi collaboratori per
organizzare la giornata lavorativa.

❑ C. Andava bene all’Università, seguiva regolarmente le lezioni di economia, studiava poco ma


aveva moltissima memoria, per cui eccelleva negli studi.

❑ D. Si sposarono due anni più tardi e Claudia, nonostante la nascita di due figli maschi, riuscì a
laurearsi a pieni voti.

❑ E. Anche se la famiglia la impegnava molto, Claudia riuscì con una grande forza di volontà a
portare avanti anche la sua carriera lavorativa e aprì uno studio commercialista.

❑ F. Dopo aver accompagnato i figli a scuola, Claudia si precipitava allo studio.

❑ G. Nel pomeriggio tornava allo studio fino alle 18.30. Qualche volta andava pure in palestra.

❑ H. Tornava a pranzo a casa, non voleva mai rinunciare a mangiare con i bambini: i figli erano
tutta la sua vita.

❑ I. A vent’anni, mentre frequentava l’Università, conobbe un bel ragazzo di buona famiglia che
faceva il medico e aveva 10 anni più di lei.

❑ J. La sera, a cena, c’era anche il marito e per lei era un’occasione per parlare insieme e stare
con la sua famiglia al completo.

❑ K. La giornata di Claudia era molto scandita: cominciava tutte le mattine alle otto. Preparava la
colazione per tutta la famiglia. Vestiva i bambini e usciva con loro da casa.

ATTENZIONE: devi scrivere la risposta giusta nel ‘foglio delle risposte’.


Test di
analisi
delle strutture
di comunicazione
Numero delle prove Tempo a disposizione
4 1 ora
Prova n. 1 – Analisi delle strutture di comunicazione

Completa il seguente testo Nel testo mancano gli aggettivi e i pronomi. Quando hai eseguito la
prova, DEVI SCRIVERE LE FORME GIUSTE NEL ‘FOGLIO DELLE RISPOSTE’.

Il giornalino degli Scout

Inizio questa (0) nostra prima edizione della rubrica, e ringrazio tutti voi che (1) _______________
avete scritto in questo mese, perché così avete contribuito allo sviluppo del (2) _______________
giornalino, che così è più vicino a (3) _______________ e alle (4) _______________ aspettative.
Ringrazio in anticipo chiunque scriverà nei prossimi tempi. Lo scopo di questa rubrica non è solo
quello di rispondere alle (5) ______________ domande, dubbi e richieste di informazioni sul
giornalino, ma soprattutto è quello di aprire un canale tra (6) _______________ e la (7)
_______________ redazione per permetter(8)_______________ di fare critiche, proporre
argomenti da trattare, su temi che l'associazione non ha ancora approfondito Qui di seguito
riportiamo la lettera di uno dei (9) ______________ lettori, riguardo al rapporto tra scout e
computer.

“Carissimi amici della redazione, ho saputo del (10) ______________ Gruppo di Sperimentazione
Informatica alla mostra “Strade Nazionali”. All’inizio l'abbinamento informatica e scautismo (11)
______________ ha lasciato un po’ perplesso. Ora che (12) ______________ sono documentato di
più sulle (13) ______________ sperimentazioni, l'argomento incomincia ad
interessar(14)______________. Credo anch'io che lo scautismo, deve dar(15)______________ da
fare per impedire che l'informatica isoli sempre di più i (16) ______________ ragazzi, ma non
dobbiamo tenerla fuori dalle attività scout, ma propor(17)______________ un uso intelligente.
Capita inoltre di usare alcuni programmi scout recenti per computer, e devo dire che effettivamente
diversi di (18) ______________ potrebbero diventare per (19) ______________ un efficace
strumento educativo e uno stimolo in più. Il computer è uno strumento, né buono né cattivo, sta a
(20) ______________ fare in modo che diventi uno strumento educativo. So che questo è il motto
del Gruppo Scout da anni ormai; diversi responsabili cominciano a capirlo, e forse qualcosa ancora
si può fare. (21) ______________ faccio di nuovo i (22) ______________ complimenti per il
lavoro svolto e attendo il (23) ______________ prossimo numero del giornalino. Spero che (24)
______________ arrivi presto a casa.

Giorgio”.

ATTENZIONE: devi scrivere la risposta giusta nel ‘foglio delle risposte’.


Prova n. 2 – Analisi delle strutture di comunicazione
Completa il seguente testo con le forme giuste dei verbi. Quando hai eseguito la prova, DEVI
SCRIVERE LE FORME GIUSTE NEL ‘FOGLIO DELLE RISPOSTE’.

Viles la forza della Val Badia

Anche una pagnotta di pane fumante (0) ___permette__ di accostarsi alla storia e alla civiltà di

un popolo. (1)(fare) ____________ questa scoperta in una vila della Val Badia, in una calda mattina

di agosto. Le viles sono villaggi diffusi nella Val Badia tra i 1200 e i 1700 metri di quota che (2)

(comprendere) ____________ da tre a dieci case normalmente bifamiliari, costruite in muratura e in

legno. Accanto c’è un ampio orto e tutt’intorno (3) (sorgere) ____________ i fienili e le strutture

collettive come il forno e la cappella. Le case (4) (mostrare) ____________ i segno del tempo, ma il

forno nel centro della vila è ancora in funzione: da secoli le donne delle case circostanti a turno lo

(5) (utilizzare) ____________ per preparare il pane. In passato (6) (fare) ____________ il pane

soltanto due volte all’anno, in primavera e in autunno, quando i contadini (7) (lavorare)

____________ poco nei campi. Poi, dopo che lo (8) (seccare) ____________, lo (9) (consumare)

____________ poco alla volta, duro o durissimo, nei mesi successivi. Oggi anche il mondo dei

contadini dell’Alto Adige (10) (cambiare) ____________: anche nelle viles più isolate della Val

Badia (11) (arrivare) ____________ il turismo. Non (12) (trattarsi) ____________ però

dell’invasione di visitatori che (13) (trasformare) ____________il volto a Corvara, a La Villa e agli

altri centri dell’alta valle. Qui gli alberghi e i negozi non (14) (prendere) ____________il posto

delle vecchie case contadine e non (15) (credere) ____________ che (16) (succedere)

____________ nemmeno in futuro. Ristoranti e agriturismo, però (17) (svilupparsi) ____________

anche qui. Da qualche mese, un bel sentiero (18) (permettere) ____________ di visitare gli otto

mulini in funzione da secoli che recentemente (19) (avere) ____________ opere di restauro. I turisti

(20) (acquistare) ____________ volentieri dai contadini il pane fumante, insaporito con il cumino o

con l’uvetta.

ATTENZIONE: devi scrivere la risposta giusta nel ‘foglio delle risposte’.


Analisi delle strutture di comunicazione – Prova n. 3*
Completa il seguente testo. Devi inserire negli spazi vuoti la parola che manca. Scegli una delle
proposte di completamento che ti diamo per ogni spazio vuoto. Quando hai eseguito la prova,
DEVI SCRIVERE LE TUE SCELTE NEL ‘FOGLIO DELLE RISPOSTE’.
GALLOROSSO, AGRITURISMO IN ALTO ADIGE
A chi ama la montagna e pensa di (0) __passare qualche giorno tra boschi e prati, lontano dalla (1)
____________ e dal rumore, Gallo Rosso (2) ____________ una vacanza nelle case rurali tipiche,
(3) ____________ nella natura incontaminata delle bellissime montagne sudtirolesi. Basta scegliere,
le alternative sono così (4) ____________! Un soggiorno all'insegna dello sport, del benessere,
della cucina (5) ____________ e naturale che permette di conoscere le tradizioni contadine e
riscoprire il ritmo dolce e lento della natura. Le case rurali sono l'ambiente (6) ____________ per
tutta la famiglia, in ogni stagione: tutti, grandi e piccoli, possono trovare il (7) ____________ per
divertirsi! In primavera i raggi del sole riscaldano l’aria e gli alberi da frutto iniziano la fioritura,
mentre sulle cime dei monti la neve (8) ____________ ancora l’inverno. D’estate i bambini giocano
nei prati, mentre gli adulti si rilassano sotto un albero. In autunno, nel (9) ____________ delle
castagne, nello splendido scenario dei monti e dei boschi con i loro colori si può (10)
____________ tra vigneti e frutteti, partecipare alle attività agricole come la raccolta delle mele e
(11) ____________ gli animali della fattoria. In inverno è possibile raggiungere facilmente le (12)
____________ per lo sci alpino e lo sci di fondo per passare una giornata sulla neve. Inoltre è
possibile (13) ____________ i prodotti tipici tirolesi, i piatti della buona cucina casalinga e i dolci
tradizionali. Una vacanza agrituristica è una (14) ____________ straordinaria; perché non
approfittare di un fine settimana per (15) ____________ qualche giorno con noi?
0. A) passare B) vivere C) trovarsi D) sostare
1. A) quantità B) maggioranza C) folla D) moltitudine
2. A) incoraggia B) annuncia C) espone D) propone
3. A) sprofondate B) immerse C) affondate D) sommerse
4. A) varie B) disuguali C) incostanti D) dissimili
5. A) corretta B) integra C) giusta D) sana
6. A) irreale B) ideale C) fantastico D) esemplare
7. A) modo B) metodo C) mezzo D) modello
8. A) richiama B) nomina C) ricorda D) avvisa
9. A) momento B) turno C) periodo D) ciclo
10. A) passare B) passeggiare C) rotolare D) circolare
11. A) apprendere B) comprendere C) imparare D) conoscere
12. A) strade B) piste C) vie D) tracce
13. A) assaggiare B) mordere C) masticare D) addentare
14. A) situazione B) sperimentazione C) prova D) esperienza
15. A) consumare B) spendere C) trascorrere D) impiegare
ATTENZIONE: devi scrivere la risposta giusta nel ‘foglio delle risposte’.
Prova n. 4 – Analisi delle strutture di comunicazione
Ti presentiamo alcune espressioni. Per ogni espressione ti presentiamo quattro possibili
situazioni di comunicazione. Scegli la situazione più adeguata per ogni espressione. Quando hai
eseguito la prova sul quaderno, DEVI SCRIVERE LE TUE SCELTE NEL ‘FOGLIO DELLE
RISPOSTE’. Segna la casella corrispondente alla tua scelta.

1) Il modo migliore per mantenere buoni rapporti con chi ti fa innervosire è controllare le reazioni
ed affrontare il problema in un secondo momento.
A) Un amico ti dà un consiglio su come tenere buone relazioni con gli altri.
B) Un amico esprime un giudizio negativo su una persona con la quale hai litigato.
C) Un genitore rimprovera il figlio perché ha litigato con un suo amico.
D) Un insegnante punisce un suo alunno per ristabilire l’ordine in classe.

2) Credo che la prossima estate non sarà calda come l’estate scorsa.
A) È un augurio di buone vacanze che ti fa un amico.
B) Un tuo amico ti racconta come trascorrerà le sue vacanze estive.
C) È un rilievo sulle temperature medie dei Paesi del Mediterraneo.
D) Parli con un vicino di casa e fai previsioni su come sarà la prossima estate.

3) Se tu mi venivi a prendere, non avrei aspettato l’autobus per così tanto tempo.
A) Sei in ritardo e chiedi ad una vicina di casa se può andare a prendere tuo figlio a scuola.
B) Ti lamenti con il tuo amico che doveva passare a prenderti a lavoro ma non lo ha fatto.
C) Un tuo amico ti chiede se puoi andarlo a prendere a lavoro con la macchina.
D) Un tuo collega si lamenta con te perché anche questa mattina sei arrivato tardi a lavoro.

4) Gradiremmo sapere se siete ancora interessati alla nostra offerta. Vi preghiamo di confermare
entro ventiquattr’ore.
A) Telefoni a un’agenzia turistica per sapere se ci sono pacchetti di viaggio promozionali.
B) Tua sorella ti chiede conferma di un appuntamento che avete preso questa mattina.
C) L’agenzia turistica alla quale ti sei rivolto per un viaggio chiede una tua conferma.
D) Su un giornale hai letto un annuncio che pubblicizza sconti su viaggi all’estero.

5) In periferia affittasi immobile arredato, superaccessoriato. Giardino e garage. Telefonare ore


pasti al numero 333. 333333.
A) È un annuncio di un’agenzia immobiliare per la vendita di un appartamento.
B) Un tuo collega ti informa che vuole affittare il suo appartamento.
C) Chiedi al tuo vicino se ti può dare in affitto la sua casa al mare.
D) È un annuncio di un’agenzia immobiliare per affittare un appartamento.

6) La prossima volta che parcheggia la sua auto, faccia attenzione a non occupare due posti auto!
A) Qualcuno ha lasciato un biglietto sul vetro della tua auto perché hai parcheggiato male.
B) Un tuo amico ti rimprovera perché hai parcheggiato nel suo posto auto.
C) Un vigile ha lasciato una multa sulla tua auto perché hai parcheggiato in divieto di sosta.
D) Tua moglie ti avverte che ha parcheggiato la vostra auto lontano da casa.
7) Se avevo più tempo per rileggerlo, potevo fare un lavoro migliore.
A) Rimproveri tuo figlio perché ha svolto male un compito scolastico.
B) Ti rammarichi di non aver avuto tempo sufficiente per fare un lavoro che ti avevano
assegnato.
C) Dai un consiglio ad un tuo collega perché possa svolgere il suo lavoro in maniera
efficiente.
D) Ti lamenti con un tuo amico di avere sempre poco tempo da dedicare al lavoro.

8) Sfortunatamente le tasse universitarie nel mio Paese sono più alte che da voi.
A) La segretaria del tuo Corso di Laurea ti informa che le tasse d’iscrizione sono aumentate.
B) Un tuo amico straniero ti spiega che nel suo Paese l’iscrizione all’università costa meno.
C) Esprimi il tuo disappunto per l’aumento delle tasse d’iscrizione al tuo Corso di Laurea.
D) Fai un confronto fra i costi d’accesso all’università nel tuo Paese e in un altro Stato.

9) Si organizzano gite in barca di una giornata lungo il litorale per amanti della vela.
A) È un annuncio che pubblicizza escursioni giornaliere in barca.
B) È un annuncio che reclamizza crociere sul Mediterraneo.
C) È un invito di un tuo vicino di casa a fare una gita in barca con lui.
D) È un avviso della Capitaneria di Porto sugli orari di transito al Porto.

10) Ecco la carta dei vini. Mi permette di consigliarle il vino della casa?
A) In un ristorante ti lamenti con il cameriere perché il vino che ti ha portato è cattivo.
B) A una festa in casa tua un esperto ti espone le sue preferenze in fatto di vini.
C) In un locale di degustazione chiedi al cameriere che cosa gustare con il vino scelto.
D) In un ristorante il cameriere ti vuole aiutare s scegliere un buon vino.

ATTENZIONE: devi scrivere la risposta giusta nel ‘foglio delle risposte’.


Test di
Produzione
scritta
Numero delle prove Tempo a disposizione

2 1 ora 30 minuti
Produzione scritta – Prova n. 1
Parla di un avvenimento (della cultura, dello sport ecc.) che ti ha particolarmente colpito.
Devi scrivere da 120 a 140 parole.
________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________
Produzione scritta – Prova n. 2
Scrivi una lettera ad un ragazzo/ragazza italiano/italiana, per iniziare con lui/lei uno scambio di
corrispondenza (nella lettera devi presentarti, dire dove vivi e che cosa fai nella vita, ecc.).
Devi scrivere da 80 a 100 parole.

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________
Prova n. 2 – Produzione scritta

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

___________________________________________________________________________

___________________________________________________________________________

___________________________________________________________________________

___________________________________________________________________________

___________________________________________________________________________

___________________________________________________________________________

___________________________________________________________________________

___________________________________________________________________________

___________________________________________________________________________

___________________________________________________________________________

___________________________________________________________________________

___________________________________________________________________________

___________________________________________________________________________

___________________________________________________________________________

___________________________________________________________________________

___________________________________________________________________________

___________________________________________________________________________

___________________________________________________________________________