Sei sulla pagina 1di 24

Università

per Stranieri
di Siena

Centro
Certificazione
CILS

Certificazione
di Italiano come
Lingua Straniera
Sessione: Dicembre 2013
Livello: UNO - B1
Test
di ascolto
Numero delle prove 3
Ascolto - Prova n. 1

Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle quattro proposte di completamento. Alla fine del
test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL ‘FOGLIO DELLE RISPOSTE’.

1. Antonella propone a Carlo di andare a Pisa perché


A) c’è una mostra sulla storia medievale della città.
B) vuole partecipare a una visita guidata del centro storico.
C) vuole vedere le mura medievali della città dopo il restauro.
D) ha trovato una buona offerta per un soggiorno per il fine settimana.

2. Stefano e Franca propongono a Carla


A) di andare al cinema con loro.
B) di mangiare al ristorante.
C) di comprare cibo cinese da portare a casa.
D) di accompagnarli a casa di amici comuni.

3. Il signore è andato all’ospedale perché


A) ha un appuntamento con uno specialista.
B) deve fare un piccolo intervento chirurgico.
C) vuole visitare un amico ricoverato.
D) si è sentito male mentre visitava la città.

4. Francesca dice a Paolo che dopo la nascita di suo figlio


A) è contenta di essere tornata al lavoro.
B) ha assunto una baby-sitter.
4
C) ha iscritto il bambino all’asilo nido.
D) si fa aiutare da sua madre quando è al lavoro.

5. L’annuncio pubblicizza
A) un’opportunità di lavoro per persone che amano i cani.
B) un allevamento dove puoi comprare un cane.
C) un posto dove puoi lasciare il tuo cane quando vai in vacanza.
D) un corso di formazione professionale per curare i cani.

6. “Viaggio nel ventesimo secolo” è il titolo


A) di un concorso fotografico.
B) di un documentario.
C) di un seminario universitario.
D) di un libro di fotografie.

7. Con la Carta servizi della Val di Sole i turisti possono


A) spostarsi con i mezzi di trasporto della valle.
B) avere sconti in negozi di abbigliamento sportivo.
C) fare una visita guidata nei musei della valle.
D) avere un ingresso gratuito alla piscina delle terme.

Centro CILS Certificazione Sessione


Università di Italiano come Dicembre 2013
per Stranieri di Siena Lingua Straniera Livello: UNO - B1
Ascolto - Prova n. 2

Ascolta il testo: è un’intervista a un attore. Poi completa le frasi. Scegli una delle quattro proposte
di completamento. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL ‘FOGLIO DELLE
RISPOSTE’.

1. A Gianluca Marelli piace


A) guardare la tv a letto.
B) leggere prima di dormire.
C) avere la camera sempre in ordine.
D) dormire in una stanza calda.

2. Marelli dice che da bambino


A) giocava in una squadra di basket della sua città.
B) voleva guidare la Vespa del padre.
C) faceva sempre il portiere nelle partite di calcio.
D) leggeva i giornali di motociclismo.

3. A Roma, la città in cui vive, Marelli si sposta


A) con la motocicletta.
B) con l’automobile.
C) con l’autobus.
D) con la metropolitana.

4. Il primo lavoro di Marelli è stato


A) in un bar.
5
B) in un negozio di abbigliamento.
C) presso una ditta di computer.
D) da un meccanico.

5. Riguardo all’abbigliamento, Marelli dice che


A) non ama andare in giro per negozi.
B) non sopporta gli stivali.
C) spende molto per i jeans.
D) veste spesso con abiti eleganti.

6. Marelli ama
A) cambiare casa continuamente.
B) andare a cena fuori con gli amici.
C) abitare in città tranquille.
D) modificare la casa secondo il suo carattere.

7. Riguardo alla forma fisica, Marelli dice che


A) mangia troppo.
B) fa poco sport.
C) è sempre stanco.
D) dorme molto.

Centro CILS Certificazione Sessione


Università di Italiano come Dicembre 2013
per Stranieri di Siena Lingua Straniera Livello: UNO - B1
Ascolto - Prova n. 3

Ascolta il testo: è una trasmissione radiofonica. Poi leggi le informazioni. Scegli le informazioni
presenti nel testo. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL ‘FOGLIO DELLE
RISPOSTE’.

1. Il programma dà consigli su come comportarsi sul luogo di lavoro.

2. Marco Resti riferisce esperienze di persone che hanno superato un colloquio di lavoro.

3. Durante un colloquio di lavoro devi guardare negli occhi la persona con cui parli.

4. Durante un colloquio di lavoro devi sempre dichiarare di essere d’accordo con la persona che ti intervista.

5. In un incontro di lavoro gli esperti valutano anche come passi il tuo tempo libero.

6. L’esperta di assunzioni della Microsoft preferisce assumere persone che hanno figli.

7. L’esperta della Microsoft preferisce persone che hanno un atteggiamento positivo e allegro verso la vita.

8. All’esperta della Microsoft piacciono le persone che praticano uno sport.

9. L’esperta della Microsoft suggerisce di presentarsi a molti colloqui di lavoro per familiarizzare con la
situazione.

10. I candidati devono essere pronti a rispondere a domande che riguardano la sfera personale.
6

11. Secondo l’esperta della Microsoft i datori di lavoro preferiscono i candidati che sanno navigare su
internet.

12. Attualmente c’è la tendenza a svolgere i colloqui su internet.

13. Secondo l’esperta della Microsoft i datori di lavoro preferiscono i candidati sinceri.

Centro CILS Certificazione Sessione


Università di Italiano come Dicembre 2013
per Stranieri di Siena Lingua Straniera Livello: UNO - B1
Tempo a disposizione: 50 minuti

Test
di comprensione
della lettura
Numero delle prove 3
Comprensione della lettura - Prova n. 1

Leggi il testo.

GROM IL GELATO ITALIANO NEL MONDO

Federico Grom e Guido Martinetti si sono laureati, il primo, in Scienze Agrarie e, l’altro,
in Scienze Economiche. Si sono conosciuti al liceo e hanno continuato a frequentarsi anche
dopo, perché, dice Federico, “abbiamo capito che, seppur con caratteri diversi, ci univa la
stessa visione del mondo. Un giorno Guido ha letto un articolo che diceva che il gelato
buono come nel passato non esisteva più e mi ha cercato per chiedermi se volevo entrare in
società con lui per fare un gelato buonissimo con ottime materie prime. Ci ho pensato una
settimana e poi ho accettato. Abbiamo messo in comune i nostri risparmi e siamo partiti.
Guido ha imparato a fare il gelato da gelatai esperti e io ho imparato a gestire un negozio.
Nel maggio 2003 abbiamo aperto il nostro primo negozio Grom a Torino, la nostra città”.
Ora, racconta Federico, hanno 64 negozi in 4 Paesi e lui viaggia molto per lavoro. Federico
e Guido però vogliono vivere in Italia, perché, secondo loro, la qualità della vita è migliore
che in molti altri Paesi. Secondo Federico, Grom ha avuto successo perché lui e Guido
hanno scelto di essere onesti e trasparenti nei rapporti con i clienti e con i dipendenti,
curiosi nello sperimentare gusti nuovi e determinati ad andare avanti nonostante le difficol-
8 tà. Anche la fortuna li ha aiutati, ma l’importante, dice Federico, è essere pronti a coglier-
la. Guido e Federico sono così attenti alla qualità degli ingredienti che hanno comprato
un’azienda agricola per allevare le mucche in modo biologico e coltivare alberi da frutta
senza l’uso di sostanze chimiche, in modo da utilizzare per il loro gelato ingredienti sani e
saporiti. Tutti gli altri ingredienti provengono da coltivazioni biologiche e da luoghi e paesi
diversi: comprano le nocciole in Piemonte, il limone a Sorrento, il caffè in Guatemala e il
cioccolato in Venezuela.
L’anno scorso Guido e Federico hanno scritto un libro sulla loro esperienza, giunto alla
sesta edizione, dove parlano di come sono arrivati al successo: l’elemento principale è la loro
amicizia e la voglia comune di lavorare molto per ridare alla gente gusti sani e buonissimi
come nella migliore tradizione.

Centro CILS Certificazione Sessione


Università di Italiano come Dicembre 2013
per Stranieri di Siena Lingua Straniera Livello: UNO - B1
Comprensione della lettura - Prova n. 1

Completa le frasi. Scegli una delle quattro proposte di completamento. DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE
NEL ‘FOGLIO DELLE RISPOSTE’.

1. Federico e Guido
A) hanno studiato nella stessa facoltà universitaria.
B) hanno lavorato nella stessa azienda.
C) hanno frequentato lo stesso liceo.
D) hanno praticato lo stesso sport.

2. Guido ha avuto l’idea di fondare una società dopo


A) uno stage in un’azienda agricola.
B) un pomeriggio passato in una gelateria.
C) l’incontro con un esperto del settore.
D) la lettura di un articolo di giornale.

3. Guido e Federico hanno fondato una società per


A) gestire un’azienda agricola.
B) produrre un gelato artigianale.
C) vendere i prodotti tipici della loro regione.
D) aprire una catena di negozi alimentari.

4. Attualmente Guido e Federico


A) hanno più di 60 negozi in Italia.
B) svolgono la loro attività nella loro regione, il Piemonte.
9
C) hanno negozi in Italia e all’estero.
D) vendono i loro prodotti nei supermercati di tutto il mondo.

5. Secondo Federico, un elemento determinante per avere successo è


A) voler arrivare all’obiettivo prefissato.
B) curare molto l’aspetto esteriore.
C) saper gestire bene il denaro.
D) avere una formazione specialistica.

6. A questo punto della loro carriera Guido e Federico hanno deciso di


A) vendere le gelaterie.
B) diventare agricoltori.
C) fare un viaggio.
D) coltivare frutta esotica.

7. Nel loro libro Guido e Federico parlano


A) delle tecniche di coltivazione biologica.
B) del recupero della tradizione nella loro regione.
C) dei ristoranti italiani nel mondo.
D) della loro vita e dei loro obiettivi comuni.

Centro CILS Certificazione Sessione


Università di Italiano come Dicembre 2013
per Stranieri di Siena Lingua Straniera Livello: UNO - B1
Comprensione della lettura - Prova n. 2
Leggi il testo.

CORSI DELL’ACCADEMIA INTERNAZIONALE DI CUCINA

L’Accademia Internazionale di cucina si rivolge ad appassionati o a persone che voglio-


no diventare cuochi. Gli insegnanti sono chef famosi con più di 15 anni di esperienza.
L’Accademia propone vari tipi di corsi: il corso di base trimestrale, il corso di base di cucina
generale e i corsi a tema.
Il corso di base trimestrale propone due mesi di lezioni in Accademia, per un totale di 180
ore, più un mese di tirocinio formativo nei ristoranti. Le lezioni teoriche e pratiche di cucina
si svolgono dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.30 per 8 settimane.
Il corso base affronta i principali temi della cucina italiana: i principali impasti di base, le
tecniche di cottura e la preparazione di ricette tipiche regionali con personalizzazioni e
interpretazioni moderne e ricercate. Alla fine di ogni lezione pratica gli allievi e lo Chef
assaggiano i piatti che hanno preparato e esprimono il loro parere.
Il tirocinio formativo si svolge presso i migliori ristoranti italiani che l’Accademia ha sele-
zionato. Gli allievi possono chiedere di fare un periodo più lungo di tirocinio.
Il corso offre visite guidate di una giornata nelle aziende agricole, per vedere la lavorazione
dei prodotti tipici come l’olio e la carne e una visita al mercato ortofrutticolo.
10 Al corso di base trimestrale possono iscriversi massimo 10 persone.
Al termine del corso, l’Accademia organizza una cena che preparano interamente gli allievi
per mettere in pratica le conoscenze che hanno appreso. Inoltre c’è un esame finale per avere
il Diploma.
Gli studenti stranieri che si iscrivono al corso di base trimestrale possono frequentare anche
un corso di 32 ore di lingua italiana, che possono svolgere durante i due mesi in Accademia
con lezioni pomeridiane di 2 ore due volte alla settimana.
Il corso di base di cucina generale propone 8 lezioni per un totale di 24 ore. Le lezioni si
svolgono il lunedì dalle 14.30 alle 17.30 oppure dalle 18.30 alle 21.30. Le lezioni terminano
con l’assaggio dei piatti. Al termine del corso l’Accademia rilascia l’attestato di partecipa-
zione.
I corsi a tema sono per persone che hanno la passione della cucina o che semplicemen-
te vogliono approfondire le proprie conoscenze, per personalizzare e rendere unica ogni
ricetta. I corsi sono adatti ad ogni livello di conoscenza. Si svolgono in una sola giornata e
propongono una lezione su uno specifico tipo di piatto: dagli antipasti, alla pasta, alla carne,
fino alle verdure e al dessert. Le lezioni sono di 2 ore e si svolgono nel pomeriggio o la sera.
Le lezioni terminano con l’assaggio dei piatti.
L’Accademia ha fatto convenzioni con alberghi o altre strutture vicine alla sede dei corsi.
Gli interessati devono richiedere l’alloggio quando si iscrivono al corso.

Centro CILS Certificazione Sessione


Università di Italiano come Dicembre 2013
per Stranieri di Siena Lingua Straniera Livello: UNO - B1
Comprensione della lettura - Prova n. 2

Leggi le informazioni. Scegli le informazioni presenti nel testo che hai letto. DEVI SCRIVERE LE TUE
SCELTE NEL ‘FOGLIO DELLE RISPOSTE’.

1. Nei corsi dell’Accademia internazionale di cucina alcuni insegnanti sono medici esperti nell’alimenta-
zione.

2. Il corso di base trimestrale prevede due mesi di lezioni teorico-pratiche presso l’Accademia e un mese
di tirocinio presso un ristorante.

3. Gli allievi del corso di base trimestrale hanno 8 ore di lezione al giorno.

4. Il corso di base trimestrale insegna a preparare piatti della cucina internazionale.

5. Durante le lezioni pratiche gli allievi realizzano un piatto che al termine tutti assaggiano.

6. Gli studenti possono scegliere di svolgere il tirocinio formativo presso un ristorante della loro città.

7. In alcuni casi, dopo il tirocinio formativo in un ristorante, gli studenti hanno ottenuto un contratto di
lavoro in quel ristorante.

8. Il corso di base trimestrale prevede alcune visite guidate in aziende agricole per conoscere la produzione
e la lavorazione delle materie prime.

9. Non ci sono limitazioni nel numero delle iscrizioni al corso di base trimestrale.
11

10. L’esame finale del corso di base trimestrale consiste nella preparazione di una cena completa.

11. Gli studenti stranieri che si iscrivono al corso di base trimestrale possono frequentare anche un corso di
lingua italiana.

12. Le lezioni del corso di base di cucina generale sono una volta alla settimana.

13. Gli iscritti al corso di base di cucina generale devono sostenere un esame finale.

14. Gli allievi dei corsi a tema imparano a cucinare un determinato tipo di piatto in una sola lezione.

15. Gli allievi che frequentano i corsi dell’Accademia ma vivono in un’altra città possono alloggiare in
strutture ricettive vicine al luogo in cui si tengono i corsi.

Centro CILS Certificazione Sessione


Università di Italiano come Dicembre 2013
per Stranieri di Siena Lingua Straniera Livello: UNO - B1
Comprensione della lettura - Prova n. 3

Leggi il testo. Il testo è diviso in 11 parti. Le parti non sono in ordine. Ricostruisci il testo. Scrivi il
numero d’ordine accanto a ciascuna parte. DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL ‘FOGLIO DELLE
RISPOSTE’.

VALENTINA E NICCOLÒ


1 A. Valentina è una giovane donna che ha deciso di essere autonoma e indipendente. Da diversi
anni lavora in un negozio di abbigliamento del centro città.

B. “Niccolò oggi è caduto, ma è stato molto bravo, non ha versato neppure una lacrima”, dice la maestra
Vanessa.

C. Oggi Valentina è uscita in anticipo dal negozio perché deve andare a prendere suo figlio all’asilo.

D. Valentina abbraccia il figlio, poi lo guarda e gli dice: “Il mio campione merita un premio, andiamo a
mangiare un bel pezzo di pizza!”

E. Così Valentina per evitare complicazioni si presenta davanti al cancello dell’asilo alle 15.30.
Lentamente arrivano anche gli altri genitori.

F. Valentina vede il suo Niccolò tra tutti i bambini e gli va incontro. Con lui c’è Vanessa, la sua mae-
stra.

G. Mentre guarda assorta i bambini in giardino, Valentina pensa a quanto è bello essere mamma.
12 H. All’improvviso squilla la campanella e i bambini escono di corsa sorridenti e allegri.

I. Valentina si siede sul muretto che circonda il giardino dell’asilo. Osserva i bambini che giocano senza
pensieri sotto l’occhio vigile delle maestre.

J. Valentina è la commessa più anziana di questo negozio ed è anche l’unica mamma. Infatti è la
mamma di Niccolò, un bel bimbo di 4 anni.

K. L’asilo di Niccolò offre molti servizi, ma chiude alle 16.00. Inoltre è importante arrivare in anticipo per trovare
un parcheggio per l’auto.

Centro CILS Certificazione Sessione


Università di Italiano come Dicembre 2013
per Stranieri di Siena Lingua Straniera Livello: UNO - B1
Tempo a disposizione: 1 ora

Test
di analisi
delle strutture di
comunicazione
Numero delle prove 4
Analisi delle strutture di comunicazione - Prova n. 1

Completa il testo con gli articoli e le preposizioni articolate: utilizza le preposizioni fra parentesi. DEVI
SCRIVERE LE RISPOSTE NEL ‘FOGLIO DELLE RISPOSTE’.

DA OGGI PUOI FARE _____CORSO


UN SU RICHIESTA
(0)

Vuoi imparare _______________ lingua straniera e non puoi aspettare perché è importante (per) ______________
(1) (2)

tuo lavoro? Vuoi saperne di più (di) _______________ paese perché devi fare ______________ lungo viaggio?
(3) (4)

Vuoi decorare _______________ tua casa ma non sai come fare? Devi parlare (in) ______________ pubblico ma
(5) (6)

______________ tua pronuncia non è buona? Insomma hai bisogno di un corso, ma non vuoi spendere tanti
(7)

soldi? Ora con corsisurichiesta.it, _______________ nuova iniziativa dell’Università popolare, puoi realizzare
(8)

_______________ tuo desiderio.


(9)

Come funziona?
I nostri corsi su richiesta hanno ______________ prezzo fisso di 2000 euro; ______________ partecipanti
(10) (11)

possono formare ______________ gruppo con minimo 3 e massimo 7 persone e suddividere ______________
(12) (13)

spesa tra loro. ______________ durata dei corsi è di 35 ore. È possibile scegliere il giorno e ______________
(14) (15)

orario delle lezioni in base (a)______________ proprie esigenze. Per la lista (di) ______________ materie
(16) (17)

14 disponibili consulta ____________ nostro sito www.corsisurichiesta.it.


(18)

Per richiedere un corso compila ______________ modulo online oppure invia una email a corsisurichiesta@
(19)

unipopolare.it, e il nostro staff ti contatta per informarti (su) ______________ dettagli del corso.
(20)

Centro CILS Certificazione Sessione


Università di Italiano come Dicembre 2013
per Stranieri di Siena Lingua Straniera Livello: UNO - B1
Analisi delle strutture di comunicazione - Prova n. 2

Completa il testo con le forme giuste dei verbi che sono tra parentesi. DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE
NEL ‘FOGLIO DELLE RISPOSTE’.

I MIRACOLI DELL’ASILO NIDO

è diventato grande. Cammina da solo, dice “ma-ma-ma”, “pa-pa-


Il mio piccolo Fabio (diventare) ________________
(0)

pa”, e va all’asilo nido. Lo frequenta da settembre e le maestre (essere) _____________ entusiaste di lui.
(1)

Incredibile! Anche mia madre, quando ha saputo che Fabio va all’asilo, (commentare) _____________:
(2)

“Secondo me, le maestre lo (rimandare) _____________ a casa tra una settimana”. “Esagerata”, rispondevo
(3)

io. Ma dentro di me sapevo che questa possibilità non (essere) _____________ così lontana. Fabio (avere)
(4)

_____________ una forza esagerata per un bambino di un anno e la usa per rompere tutto. Da quando
(5)

Fabio ha imparato a camminare io e mio marito (creare) _____________ una serie di zone vietate: il bagno
(6)

per i saponi e i detersivi, e la cucina da quando (iniziare) _____________ ad avere la passione per i coltelli.
(7)

Io e mio marito (mettere) ____________ il blocco ai cassetti, ma Fabio, se non (riuscire) ____________
(8) (9)

a prendere i coltelli dal cassetto, (andare) ____________ direttamente al cestello della lavastoviglie. E
(10)

così (girare) ____________ tutto contento per casa con un coltello in mano. Però adesso io (scoprire)
(11)

_____________ che all’asilo è un angioletto, un adorabile bambolotto che (fare) _____________ impazzire, 15
(12) (13)

in senso buono, le maestre: “Ma quanto è bravo!”, mi (dire) _____________ le maestre. “Sì va bene,
(14)

(esagerare) _____________”, pensavo io. E invece no, con il passare dei giorni, io (capire) _____________
(15) (16)

che all’asilo Fabio è proprio bravo: “Gioca, ride, mangia con gusto, piange pochissimo”. Sono contenta e
orgogliosa di lui. Non importa se a casa è terribile. È normale essere più capricciosi con la mamma. Solo
una cosa mi (irritare) _____________ davvero: quando le maestre dopo pranzo, lo (mettere) _____________
(17) (18)

nel lettino e lui (addormentarsi) _____________ subito!” Questa non gliela perdono, perché io (passare)
(19)

_____________ le ore a cullarlo e ninnarlo!


(20)

Centro CILS Certificazione Sessione


Università di Italiano come Dicembre 2013
per Stranieri di Siena Lingua Straniera Livello: UNO - B1
Analisi delle strutture di comunicazione - Prova n. 3

Completa il testo. Scegli una delle proposte di completamento. DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL
‘FOGLIO DELLE RISPOSTE’.

SIEDITI E ________
MANGIA PIÙ PIANO
(0)

È una cattiva ____________ di noi italiani: a tavola siamo troppo ____________. Per la colazione servirebbero
(1) (2)
30 minuti, 60 per il pranzo e altrettanti per la cena, ma quasi tutti dedicano ai tre ____________ principali
(3)
la metà del tempo necessario: lo rivela un’ ____________ che ha condotto un’associazione di dietologi e
(4)
nutrizionisti, secondo cui tre italiani su quattro fanno colazione in meno di 15 minuti, uno su due pranza e
cena in non più di mezz’ora. Le donne hanno più fretta degli uomini, ma seguono di più la ____________
(5)
delle cinque pause giornaliere che consente loro di sedersi a tavola meno ____________ . “Conoscono
(6)
meglio i principi di una ____________ alimentazione: anche se sono di fretta, non mangiano male quanto gli
(7)
uomini”, osserva Giuseppe Fatati, presidente dell’Associazione, “mangiare in fretta non aiuta a sentirsi sazi,
anzi si finisce per mangiare troppo”. A fine giornata tutti rallentano un po’ i tempi, ma molti esagerano con
le ____________ : soprattutto chi ha ____________ di bilancia, tende a fare pasti serali più ____________ e a
(8) (9) (10)
tarda ora. “Una cena ____________ e in relax, ma non oltre le ore 20.30, favorisce il riposo; digerire male e
(11)
avere sonni ____________ rompe l’equilibrio dell’appetito e porta a mangiare di più il giorno dopo. Qual è
(12)
un ____________ per stare più a lungo seduti e alzarsi da tavola contenti? Apparecchiare con ____________
(13) (14)
e scegliere stoviglie colorate: il colore aiuta a mangiare in serenità, fa bene all’umore e alla ____________ ”.
(15)
16

0. ✗A) mangia B) assaggia C) consuma D) divora


1. A) moda B) tradizione C) maniera D) abitudine
2. A) agili B) veloci C) pronti D) svegli
3. A) pasti B) cibi C) alimenti D) piatti
4. A) osservazione B) indagine C) intervista D) analisi
5. A) misura B) quantità C) legge D) regola
6. A) affamate B) secche C) golose D) magre
7. A) sana B) robusta C) potente D) forte
8. A) quote B) porzioni C) fette D) parti
9. A) incertezze B) difficoltà C) dubbi D) problemi
10. A) larghi B) pieni C) abbondanti D) ampi
11. A) fresca B) leggera C) facile D) morbida
12. A) colpiti B) preoccupati C) mossi D) agitati
13. A) gesto B) modo C) aspetto D) mezzo
14. A) cura B) impegno C) interesse D) controllo
15. A) gioia B) salute C) vitalità D) forza

Centro CILS Certificazione Sessione


Università di Italiano come Dicembre 2013
per Stranieri di Siena Lingua Straniera Livello: UNO - B1
Analisi delle strutture di comunicazione - Prova n. 4
Scegli per ogni espressione una delle quattro situazioni di comunicazione. DEVI SCRIVERE LE
RISPOSTE NEL ‘FOGLIO DELLE RISPOSTE’.

1. Ciao Paolo, sono Mario, puoi guardare se nel tuo zaino ci sono le mie scarpe da ginnastica?
A) Mario invia un sms a Paolo per invitarlo in palestra.
B) Mario scrive un annuncio per vendere le sue scarpe da ginnastica.
C) Mario lascia un messaggio a Paolo per andare a comprare un paio di scarpe.
D) Mario chiede al suo amico se ha preso per sbaglio le sue scarpe.

2. Buongiorno, vorrei rinnovare l’abbonamento per il teatro per l’anno 2013-2014.


A) Una signora vuole annullare il suo abbonamento a teatro.
B) Una ragazza chiede il programma degli spettacoli del teatro.
C) Una signora vuole rifare l’abbonamento per il teatro.
D) Una ragazza acquista due biglietti per il teatro.

3. Libero da dicembre posto letto in camera doppia per ragazzo in appartamento in centro. Per
informazioni chiamare Alex 333/4938226.
A) È un annuncio di un ragazzo che vuole condividere la stanza con un altro ragazzo.
B) È un sms di un ragazzo ad un amico per invitarlo a casa sua.
C) È un messaggio pubblicitario di una ditta di arredamento.
D) È la lettera inviata a un giornale per pubblicare un annuncio pubblicitario. 17

4. Mi scusi, ma questo resto non è esatto! Le ho dato un pezzo da 50 euro!


A) Avverti un signore che ha perso i suoi soldi.
B) Ti mancano 50 euro per pagare la spesa al supermercato.
C) Protesti perché in un negozio ti hanno dato il resto sbagliato.
D) La macchina per fare i biglietti del treno non dà il resto.

5. Ricordati di chiudere le finestre prima di uscire. Baci, a stasera.


A) Esci dall’ufficio e lasci un biglietto al tuo collega.
B) Studi alla tua scrivania con un tuo compagno e gli chiedi di chiudere la finestra.
C) La finestra della tua stanza non chiude bene. Chiedi al padrone di casa di ripararla.
D) Stai per uscire di casa. Lasci un biglietto a tuo figlio che dorme.

Centro CILS Certificazione Sessione


Università di Italiano come Dicembre 2013
per Stranieri di Siena Lingua Straniera Livello: UNO - B1
6. Ho ordinato un libro di grammatica italiana la scorsa settimana. Mi sa dire se è arrivato?
A) In libreria chiedi di cambiare il libro di grammatica italiana perché mancano alcune pagine.
B) Devi fare un esame di grammatica italiana e vai in biblioteca a cercare un libro.
C) Vai in libreria e chiedi informazioni su un libro di grammatica che hai prenotato.
D) In autobus hai trovato un libro di grammatica e lo porti alla biblioteca.

7. Mi scusi, mi può prestare un po’ di zucchero? Mi sono accorta solo adesso che l’ho finito e ho degli
amici a cena. Non so proprio come fare.
A) Sei rimasto senza zucchero e lo chiedi a un tuo vicino di casa che conosci da poco.
B) Hai finito lo zucchero e lo vai a comprare in un negozio di generi alimentari.
C) Inviti un amico a cena e gli chiedi se può portare lo zucchero perché lo hai finito.
D) Sei al bar e ti accorgi che sul tavolo non c’è lo zucchero, così lo chiedi al cameriere.

8. Pronto, vorrei ordinare due pizze margherita per le otto e mezza.


A) Sei in pizzeria e ordini due pizze al cameriere.
B) Telefoni alla tua amica per andare a mangiare una pizza.
C) Sei in un panificio e chiedi due pezzi di pizza.
D) Telefoni in pizzeria per ordinare la pizza che poi mangi a casa.

9. Ciao, era tanto tempo che non ci incontravamo! Ti vedo in perfetta forma! Sei dimagrito?
A) Incontri un amico che non vedevi da tempo e ti complimenti con lui per il suo aspetto.
B) Saluti il negoziante sotto casa tua mentre sei a fare la spesa nel suo negozio.
C) Telefoni a un tuo collega per avere notizie sulla sua salute.
D) Chiedi notizie su un tuo amico che è tornato da un lungo viaggio.

18
10. C’è il concerto di Ligabue domenica al Palasport, ci andiamo? Telefonami, Paolo.
A) Leggi la pubblicità del concerto di Ligabue al Palasport.
B) Telefoni ad un amico per chiedergli se vuole venire con te a un concerto.
C) Lasci un messaggio alla segreteria telefonica di un tuo amico per invitarlo a un concerto.
D) Telefoni alla biglietteria del Palasport per prenotare il biglietto del concerto.

Centro CILS Certificazione Sessione


Università di Italiano come Dicembre 2013
per Stranieri di Siena Lingua Straniera Livello: UNO - B1
Tempo a disposizione: 1 ora e 10 minuti

Test
di produzione scritta
Numero delle prove 2
Produzione scritta - Prova n. 1

Descrivi un luogo (una via, un ristorante, un palazzo, ecc.) che ti piace in modo particolare. Devi
scrivere da 100 a 120 parole. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL ‘FOGLIO DELLA PRODUZIONE SCRITTA
– PROVA N. 1’.

20

Centro CILS Certificazione Sessione


Università di Italiano come Dicembre 2013
per Stranieri di Siena Lingua Straniera Livello: UNO - B1
Produzione scritta - Prova n. 2

Organizzi una cena a casa tua. Scrivi una mail a un tuo amico/una tua amica per invitarlo/la. Scrivi chi
hai invitato e che cosa pensi di cucinare. Devi scrivere da 80 a 100 parole. DEVI SCRIVERE IL TESTO
NEL ‘FOGLIO DELLA PRODUZIONE SCRITTA – PROVA N. 2’.

21

Centro CILS Certificazione Sessione


Università di Italiano come Dicembre 2013
per Stranieri di Siena Lingua Straniera Livello: UNO - B1
OL3 s.r.l.
Via delle Caravelle, 21
06127 Perugia
www.ol3online.it
info@ol3online.it

Potrebbero piacerti anche