Sei sulla pagina 1di 18

CERTIFICAZIONE DI ITALIANO COME LINGUA STRANIERA

LIVELLO A1
GIUGNO 2016

Chiavi di soluzione delle prove

TEST DI ASCOLTO

Prova n. 1
1. A
2. B
3. B
4. B
5. B
6. A

Prova n. 2
1. C
2. B
3. C
4. A
5. B
6. A

TEST DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA

Prova n. 1
1. B
2. A
3. C
4. C

Prova n. 2
1; 5; 9; 11.

Prova n.3
1 G; 2 A; 3 E; 4 F.

1 G
2 A
3 E
4 F
TEST DI ANALISI DELLE STRUTTURE DI COMUNICAZIONE

1. IL
2. L’
3. GLI
4. LA
5. IL
6. LE
7. LA
8. I
9. LO
10. GLI

Prova n. 2
1. HA
2. SIAMO
3. SIAMO
4. ABBIAMO
5. ABBIAMO
6. SIAMO
7. SIAMO
8. ABBIAMO
9. HA
10. SONO

Prova n. 3
1. C
2. B
3. B
4. A
5. C
6. B
7. B
8. A
CILS – CERTIFICAZIONE DI ITALIANO COME LINGUA STRANIERA
LIVELLO A2
________________________ GIUGNO 2016______________________________
Chiavi di soluzione delle prove

TEST DI ASCOLTO
Prova n. 1
7. B
8. B
9. A
10. C
11. C
12. B

Prova n. 2
7. A
8. A
9. B
10. A
11. B
12. C

TEST DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA

Prova n. 1
5. A
6. A
7. C
8. B

Prova n. 2
1, 5, 8, 10.

Prova n.3
1 H
2 B
3 F
4 C

TEST DI ANALISI DELLE STRUTTURE DI COMUNICAZIONE

Prova n.1
1. GRANDE 10. PIACEVOLE
2. ECCELLENTE
3. PRINCIPALE
4. ANTICA
5. STORICO
6. DIRETTI
7. PICCOLA
8. SILENZIOSE
9. GRATUITA
Prova n. 2
1. CONOSCEVA
2. SIAMO PARTITI
3. SIAMO ARRIVATI
4. AVEVAMO
5. SIAMO STATI
6. ABBIAMO VISITATO
7. SIAMO RIMASTI
8. ABBIAMO FATTO
9. ABBIAMO MANGIATO
10. È

Prova n. 3
1. C
2. B
3. A
4. A
5. C
6. B
7. B
8. A
CERTIFICAZIONE DI ITALIANO COME LINGUA STRANIERA
LIVELLO UNO-B1
GIUGNO 2016
Chiavi di soluzione delle prove
TEST DI ASCOLTO
Prova n. 1
1. C
2. C
3. D
4. C
5. A
6. A
7. C

Prova n. 2
1. C
2. D
3. A
4. A
5. A
6. B
7. B

Prova n. 3
3, 5, 8, 10, 11, 13.

TEST DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA


Prova n. 1
1. A
2. C
3. D
4. C
5. D
6. B
7. D

Prova n. 2
3, 6, 8, 10, 11, 12, 14.

Prova n. 3
1 A
2 G
3 D
4 I
5 B
6 K
7 C
8 J
9 F
10 H
11 E
TEST DI ANALISI DELLE STRUTTURE DI COMUNICAZIONE

Prova n.1
1. UNA 13. UN
2. ALLA 14. SULLE
3. IL 15. IL
4. L’ 16. I
5. L’ 17. LE
6. NEL 18. DEL
7. UN’ 19. ALLA
8. DALLA 20. DI
9. NELLA
10. LA
11. I
12. NEGLI

Prova n. 2
1. HA 11. TORNO
2. PARLA 12. LAVORA/LAVORAVA
3. SO 13. HO CAPITO
4. È ARRIVATA 14. VOLEVO
5. HA INCONTRATO 15. FACEVO
6. ABBIAMO VISSUTO 16. HO DECISO
7. DESIDERAVA 17. RACCONTI
8. HA INIZIATO 18. GUARDAVO
9. GUADAGNAVA 19. SONO ANDATO
10. ABITAVA 20. SOGNO
Prova n. 3

1. B 9. B
2. A 10. B
3. D 11. C
4. D 12. D
5. C 13. D
6. B 14. B
7. A 15. C
8. A
Prova n. 4
1. D
2. D
3. B
4. D
5. B
6. C
7. B
8. A
9. C
10. B
CERTIFICAZIONE DI ITALIANO COME LINGUA STRANIERA
LIVELLO DUE-B2
GIUGNO 2016
Chiavi di soluzione

TEST DI ASCOLTO
Prova n. 1
1. D
2. C
3. B
4. A
5. D
6. B
7. D
Prova n. 2
1. C
2. B
3. A
4. A
5. B
6. C
7. B
Prova n. 3
1, 5, 7, 9, 12, 13.

TEST DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA


Prova n. 1
1. A
2. D
3. C
4. A
5. B
6. D
7. B

Prova n. 2
1, 5, 6, 8, 10, 12, 15.

Prova n. 3
1 A
2 C
3 E
4 G
5 I
6 H
7 B
8 F
9 K
10 D
11 J
TEST DI ANALISI DELLE STRUTTURE DI COMUNICAZIONE

Prova n.1
1. PROPRIE 11. CHE
2. MIEI 12. ME
3. MI 13. SUO
4. LO 14. ALTRI
5. MI 15. NOSTRA
6. TUTTI 16. LA
7. LEI 17. QUALI
8. NE 18. IO
9. CI 19. MIA
10. LUI 20. CUI

Prova n. 2
21. HANNO SEGUITO 32. DOVEVA/AVREBBE DOVUTO
22. SI SONO RITROVATI 33. HA INVIATO
23. AVEVA 34. CANTERÒ/CANTO
24. ORGANIZZAVANO 35. HA POTUTO/POTEVA
25. HA DECISO/DECISE 36. CONOSCE
26. CHIAMAVANO 37. HA SMESSO
27. È STATO/FU 38. VOLESSE
28. ARRIVERAI 39. HA MERITATO
29. È RIMASTO 40. SI SONO RIEMPITI
30. HA CHIESTO
31. SI TROVASSE

Prova n. 3
1. C 9. D
2. A 10. B
3. D 11. C
4. B 12. A
5. C 13. D
6. B 14. C
7. D 15. A
8. A

Prova n.4
1. A
2. C
3. B
4. C
5. B
6. B
7. A
8. B
9. D
10. B
CERTIFICAZIONE DI ITALIANO COME LINGUA STRANIERA
LIVELLO TRE - C1
_____________________________GIUGNO 2016___________________________
Chiavi di soluzione delle prove

TEST DI ASCOLTO
Prova n. 1
1. C
2. A
3. B
4. D
5. B
6. A
7. B

Prova n .2
1. B
2. D
3. B
4. A
5. A
6. D
7. A

Prova n. 3
2, 5, 8, 9, 14, 15

TEST DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA

Prova n. 1
1) D
2) C
3) B
4) B
5) A
6) A
7) C

Prova n. 2
2, 5, 8, 9, 11, 13, 14.

Prova n. 3
1 A
2 O
3 H
4 K
5 M
6 C
7 J
8 B
9 I
10 E
11 L
12 D
13 N
14 P
15 G
16 F

TEST DI ANALISI DELLE STRUTTURE DI COMUNICAZIONE

Prova n. 1
1) CUI 11) SE
2) INFATTI 12) PERCIÒ
3) DOPO 13) MA
4) ORMAI 14) MENTRE
5) DURANTE 15) INFINE
6) COME 16) MA
7) PERÒ 17) TANTO
8) QUANDO 18) PROPRIO
9) ANCHE 19) SIA
10) INSOMMA 20) MAGARI

Prova n. 2
1) FESTEGGIA 11) ESSERE AFFASCINATO
2) HA CONQUISTATO 12) RISPECCHI
3) SI POSSA 13) PESCANDO
4) RAPPRESENTI 14) INVITIAMO/INVITANDO
5) SIA 15) CIRCONDATI
6) ESSERE RICONOSCIUTO 16) SI CRESCE
7) CARATTERIZZANO 17) HA PRECEDUTO
8) NOTAI 18) DIVENTA
9) ATTRASSE/AVEVA ATTRATTO 19) GUARDANDO
10) VIAGGIANDO 20) GARANTIREMO/GARANTIAMO

Prova n. 3
1) B 9) C
2) D 10) B
3) B 11) A
4) A 12) D
5) D 13) A
6) B 14) C
7) D 15) B
8) C

Prova n. 4
1) Un libro può essere prenotato rivolgendosi al bancone della biblioteca o cliccando sul link
prenotazione.

2) L’utente viene avvertito del rientro del libro prenotato tramite un messaggio automatico.

3) La condizione necessaria affinché si possa rinnovare il prestito è che questo sia effettuato
prima della data di scadenza e che nessun altro utente abbia prenotato il libro in questione.

4) Per il 25 Giugno da Piedimonte Etneo a Randazzo è stata organizzata, dalla Ferrovia


Circumetnea e dall’associazione Strada del Vino dell’Etna, una gita con un treno storico.

5) I biglietti possono essere acquistati a bordo del treno della Ferrovia Circumetnea e in tutte le
rivendite che espongono il marchio Around Etna.

6) La degustazione non è compresa nel biglietto del tour e non è obbligatoria con l’acquisto del
biglietto.
CILS - CERTIFICAZIONE DI ITALIANO COME LINGUA STRANIERA
LIVELLO QUATTRO - C2
GIUGNO 2016
Chiavi di soluzione delle prove

TEST DI ASCOLTO

Prova n. 1
1. B
2. D
3. A
4. A
5. A
6. D
7. C

Prova n. 2
1. D
2. C
3. B
4. B
5. A
6. B
7. B

Prova n. 3
2, 3, 7, 8, 9, 12

TEST DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA

PROVA N. 1
1. C
2. D
3. A
4. A
5. D
6. C
7. A

PROVA N. 2

2, 3, 7, 9, 11, 13, 15

Prova n. 3

1 A
2 I
3 C
4 L
5 H
6 K
7 E
8 P
9 M
10 D
11 F
12 J
13 O
14 G
15 B
16 N

TEST DI ANALISI DELLE STRUTTURE DI COMUNICAZIONE

Prova n. 1
1. IN PARTICOLARE 13. INVECE
2. NONOSTANTE 14. OLTRE
3. DOVE 15. PROPRIO
4. COME 16. CUI
5. MA 17. MENTRE
6. INVECE 18. QUANTO
7. PER 19. SOLO
8. QUINDI/DUNQUE 20. PIUTTOSTO
9. QUANDO/DAL MOMENTO CHE
10. SIA
11. GRAZIE
12. DOPO

Prova n. 2

1. POTEVO 11. INIZIATI


2. ACCOMPAGNA/HA 12. ESISTA
ACCOMPAGNATO 13. INCANTATO
3. SONO TORNATO 14. RIGUARDAVA
4. TROVANDOSI 15. HO CAPITO/CAPENDO
5. HO CONOSCIUTO 16. COSTAVANO
6. TROVASSI 17. SAREBBERO PIACIUTI
7. È STATO TRASMESSO 18. SCOVATE
8. SCEGLIEVA 19. BASTERÀ
9. TERMINATO 20. DOVREBBE
10. ABBIAMO RIPUBBLICATO
Prova n. 3
1. C 9. A
2. A 10. B
3. A 11. B
4. D 12. D
5. A 13. A
6. C 14. B
7. A 15. D
8. D

Prova n. 4
1. Da sempre le regioni italiane si contraddistinguono per una tradizione enogastronomica molto
varia. Quest’ultima, insieme alle ricchezze ambientali italiane, fa sì che uno dei settori
economici di sviluppo sia rappresentato da quello agro-alimentare./ Da sempre le Regioni
italiane sono contraddistinte dal connubio/unione tra le ricchezze ambientali del nostro Paese e
la varietà della tradizione enogastronomica che favoriscono lo sviluppo del settore economico
dell’enogastronomia.
2. La nascita e lo sviluppo di piccole e medie imprese, accanto alle multinazionali di settore e
alle aziende della grande distribuzione, ha prodotto un filone parallelo per la produzione,
promozione e commercializzazione dei loro prodotti./ La nascita e lo sviluppo di piccole e
medie imprese accanto alle aziende multinazionali di settore e alle aziende della grande
distribuzione ha determinato/stimolato la creazione di un filone parallelo per la produzione,
promozione e commercializzazione dei loro prodotti
3. La conoscenza approfondita del settore enogastronomico e dei processi dell’industria alimentare
sono le caratteristiche principali dei nuovi profili di tecnici e manager che il Master intende
formare./ La conoscenza approfondita del settore enogastromico e dei processi dell’industria
alimentare è la caratteristica che contraddistingue i nuovi profili professionali di tecnici e
manager formati dal Master della Business School del Sole 24 ORE
4. Attraverso il percorso formativo del Master si integreranno le competenze tecnico-scientifiche
con quelle gestionali poiché si approfondiranno tutti gli aspetti legati ai processi di
innovazione, marketing, logistica e internazionalizzazione./ Attraverso l’approfondimento di
tutti gli aspetti legati ai processi di innovazione, marketing, logistica e internazionalizzazione il
percorso formativo permette di integrare le competenze tecnico-scientifiche con quelle
gestionali
5. Le aziende e importanti gruppi del settore aderiranno a numerosi project work e apriranno le
porte delle loro aziende ai partecipanti del Master./ Le aziende e importanti gruppi del settore
collaboreranno con il Master per i numerosi project work, le visite aziendali, oltre agli itinerari
del gusto e laboratori sensoriali previsti dal programma
6. Il requisito per accedere al Master della Business School è essere giovani laureati in
discipline scientifiche ed economiche o aver già conseguito un titolo di laurea in ambito
scientifico, nelle aree delle scienze e impiantistica degli alimenti, della chimica e della
biologia./ Il requisito richiesto ai giovani destinatari del master è la laurea in discipline
scientifiche, economiche, scienze della comunicazione e studi politico-giuridici