Sei sulla pagina 1di 125

Summum hominis opus Deum laudare

San Agostino d’Ippona


3

Il cristiano esprime la sua fede in tutti i modi in cui ne è capace, trovando nella
Liturgia la principale sorgente e l’apice della sua esperienza di figlio di Dio nel
Figlio.
Questi brani musicali, composti dal ’96 al ’06, non sono altro che un’umile e
semplice espressione di questo vissuto di credente.
Alcuni canti li ho scritti insieme a Vito Padovano, che ha curato tutte le
armonizzazioni.
Le illustrazioni fotografiche presenti in questo libricino riprendono la chiesa
Matrice di Mola (dedicata a San Nicola di Bari) e le opere d’arte in essa
custodite, testimonianza di un credo vissuto nei secoli e che accomuna i popoli
e le generazioni. L’autore delle foto è Vito Linsalata, che mi ha aiutato anche
nella realizzazione di questa raccolta.
L’augurio che faccio a coloro che, in qualunque modo, si avvicineranno a
questi canti è quello di provare gli stessi sentimenti che li hanno ispirati e di
accogliere l’esortazione dell’Apostolo: «siate ricolmi dello Spirito, intrattenendovi a
vicenda con salmi, inni e cantici spirituali, cantando e inneggiando al Signore con tutto
il vostro cuore, rendendo continuamente grazie per ogni cosa a Dio Padre, nel nome del
Signore nostro Gesù Cristo» (Ef 5, 18-20).

Mola di Bari, 2 febbraio 2008

Marco Sciddurlo

Alla prima raccolta, ho aggiunto i canti “Chiesa di Dio”, “Regina caeli” e “Spirito
Santo, vieni!”, con l’auspicio di poter sempre cantare con il salmista: «Benedirò in
ogni tempo il Signore: dalla mia bocca fioriscono laudi» (Sal 34,2).

Mola di Bari, 1 maggio 2014

M. S.

Nota: tutti i brani di questa raccolta sono stati depositati alla S.I.A.E.
4

Chiesa Matrice, facciata principale, sec. XVI


5

A TE CANTIAMO
Musica: Marco Sciddurlo

A TE CANTIAMO
Testo: Marco Sciddurlo

A Te Dio immenso,
a Te sempre cantiamo,
mentre vigilanti
attendiamo il Regno.

A te, Padre, nostra fonte di vita,


a te, Figlio suo e nostro fratello,
a te, Spirito, o soave riposo,
dolci canti componiamo di lode.
G. Ravasi – D. M. Turoldo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
6

ACCOGLI NEL TUO GREMBO


Musica: Marco Sciddurlo
7

ACCOGLI NEL TUO GREMBO


Testo: Liturgia

Accogli nel tuo grembo,


o Vergine Maria,
il Verbo di Dio Padre.
Lo Spirito di Dio su te,
o Madre del Signore,
stende la sua ombra.
Porta santa del tempio,
intatta e inviolabile,
t’apri al re della gloria.
Dai profeti predetto,
annunziato da un angelo,
nasce Gesù salvatore.
A te, Cristo, sia lode,
al Padre e al Santo Spirito,
nei secoli dei secoli.
Amen, amen, amen.

In Maria è avvenuto l’appuntamento meraviglioso


del Redentore con l’umanità
e Dio è venuto “ad abitare fra noi”:
perché suo Figlio è uomo e Dio ad un tempo.
Ed Ella è ad un tempo vergine e madre.
Mariano A. Magrassi

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
8

Chiesa Matrice, portale laterale, sec. XVI


9

AGNELLO DI DIO /1
Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
10

AGNELLO DI DIO
Testo: Liturgia

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, dona a noi la pace.

Nella litania a Cristo Agnello che porta su di sé


il peso del peccato del mondo, la Chiesa chiede
il soccorso e la pace, chiede di essere liberata
dal peso del peccato e nel contempo anche il
dono della redenzione operata dal sacrificio
di Cristo.
Marco Frisina
11

AGNELLO DI DIO /2
Musica: Marco Sciddurlo

AGNELLO DI DIO /2
Testo: Liturgia

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, dona a noi la pace.

Ecco l’agnello di Dio, ecco colui che toglie il peccato del mondo!
Dal Vangelo di Giovanni

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
12

AGNUS DEI
Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
13

AGNUS DEI
Testo: Liturgia

Agnus Dei qui tollis peccata mundi,


miserere nobis.
Agnus Dei qui tollis peccata mundi,
miserere nobis.
Agnus Dei qui tollis peccata mundi,
dona nobis pacem, dona nobis pacem.

Riconoscere e invocare Cristo «agnello di Dio» significa rievocare il


suo sacrificio, la sua donazione al Padre per la salvezza dell’umanità,
proprio nel momento in cui si sta per partecipare al convito eucaristico
in cui egli si dona come cibo. Si partecipa ai frutti della sua immolazione
e in pari tempo si partecipa alla sua morte, alla sua offerta, alla sua
esistenza vissuta con amore e per amore fino alla morte sulla croce.
È confessione di fede e invocazione per seguirlo nel suo passaggio pasquale.
Rinaldo Falsini
14

AL SIGNORE CANTATE
Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
15

AL SIGNORE CANTATE
Testo: Salmo 113 (112) – da una traduzione di David Maria Turoldo –

Alleluja, alleluja. Al Signore cantate.


Alleluja, alleluja. Al Signore cantate.
Cantate voi tutti,
o servi del Signore,
al nome del Signore.
E sia benedetto
il nome del Signore
da ora e per sempre.
Dall’alba al tramonto
il nome del Signore
lodate ogni giorno.
S’innalza il Signore
più grande delle genti,
più alto dei cieli.
La sua gloria è grande:
chi è pari al Signore,
il nostro unico Dio? Davanti alla meraviglia che Dio è,
e alle meraviglie che Dio fa,
Assiso sull’alto la reazione più spontanea del credente
si china a guardare è quella del silenzio.
sui cieli e la terra. Poi viene quella della lode.
Mariano A. Magrassi
Reietti e poveri
da fango e rifiuti
lui trae e solleva,
li pone tra i principi,
i principi più nobili
del popolo eletto.
E dona alla sterile
d’esser madre lieta
in seno alla sua casa.

Nota: tutte le strofe possono essere cantate con un’unica melodia strofica

G. Ravasi – D. M. Turoldo, Lungo i fiumi..., I Salmi, Cinisello Balsamo, 1992, pag. 388-389
16

ALLELUIA
Musica: Marco Sciddurlo

ALLELUIA
Alleluia, alleluia, alleluia, alleluia.
Alleluia, alleluia, alleluia, alleluia.

Canta con la tua vita


in modo da non tacere mai.
San Agostino d’Ippona

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
17

ALLELUIA – Notte di Natale –


Musica: Marco Sciddurlo

ALLELUIA – Notte di Natale –


Testo: Liturgia

Alleluia, alleluia, alleluia, alleluia.


Vi annunzio una grande gioia:
oggi vi è nato un Salvatore, Cristo Signore.
Alleluia, alleluia, alleluia, alleluia.

È nato come noi secondo la carne affinché noi,


mediante lo Spirito, potessimo nascere da Dio.
San Cirillo d’Alessandria

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
18

ALLELUIA – Giorno di Natale –


Musica: Marco Sciddurlo

ALLELUIA – Giorno di Natale –


Testo: Liturgia

Alleluia, alleluia, alleluia, alleluia.


Un giorno santo è spuntato per noi, venite tutti ad adorare il Signore.
Oggi una splendida luce è discesa sulla terra.
Alleluia, alleluia, alleluia, alleluia.

L’Unigenito Figlio di Dio, volendo che noi fossimo partecipi della sua divinità,
assunse la nostra natura, affinché, fatto uomo, facesse gli uomini dei.
San Tommaso d’Aquino

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
19

ALLELUIA AL RISORTO
Musica: Marco Sciddurlo

ALLELUIA AL RISORTO
Testo: Liturgia

Alleluia alleluia alleluia alleluia.


Cristo nostra Pasqua è immolato,
celebriamo la sua festa in purezza e verità.
Alleluia alleluia alleluia alleluia.

Nota: musica in scala dorica

Il Cristo Risorto ha fatto della vita dell’uomo una festa continua.


San Atanasio

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
20

ALLELUIA AL SIGNORE DELLA STORIA


Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
21

ALLELUIA AL SIGNORE DELLA STORIA


Testo: Salmo 105 (104) - traduzione di D. M. Turoldo -

Allelluja! Al Signore cantate!


Grazie a Dio e gloria al suo nome:
le sue gesta narrate alle genti:
a lui salmi e inni cantate.
1. Meditate su tutti i prodigi,
gloria abbiate dal santo suo Nome, 10. Poi chiamò sulla terra la fame,
gioisca il cuore di cerca Dio. le riserve di pane distrusse,
più non c’era alimento per loro.
2. Dio cercate e la sua potenza,
il suo volto in eterno cercate, 11. E un uomo mandò loro innanzi,
ricordate le sue meraviglie. lui, lo schiavo venduto, Giuseppe,
con i piedi serrati in catene.
3. Ripensate prodigi ed oracoli
voi, stirpe di Abramo suo servo, 12. Tra i ferri la gola gli chiusero.
dell’eletto Giacobbe o figli. Si avverò il suo annunzio allora:
il Signore lo rese verace.
4. Egli solo è il Signore Dio nostro,
i giudizi suoi reggono il mondo: 13. Ha mandato il re a liberarlo,
egli il patto ricorda in eterno: dalle genti il re in aiuto vi corse,
di sua reggia lo fece signore.
5. la promessa per evi infiniti,
l’Alleanza giurata ad Abramo, 14. Dei suoi beni lo elesse per capo,
con Isacco firmata per sempre. che istruisse e principi e anziani
in saggezza nel suo giudizio.
6. Come legge la impose a
Giacobbe, 15. E Israele discese in Egitto,
a Israele alleanza eterna fu straniero Giacobbe in Cam!
quando disse: «Darò a voi Canaan». Ma Iddio lo crebbe a misura:
7. Così disse: «Sarà vostra terra», 16. dei nemici lo rese più forte!
quando erano un piccolo numero Dio stesso mutò il loro cuore,
e stranieri, un nulla, laggiù. e odiarono tutti il suo popolo.
8. E da paese a paese raminghi, 17. Infierirono contro da perfidi,
da nazione a nazione vagavano, ma inviò il suo servo Mosè,
ma a nessuno permise di e Aronne che aveva eletto.
opprimerli.
18. Meraviglie ha compito per loro,
9. Re punì per difender la causa: e con segni promessi e portenti
«Non toccate i miei santi ed eletti, ha sconvolto il paese di Cam.
non nuocete ai miei profeti!».
19. E avvolse di tenebre e buio
quella terra perversa ed empia,
che ostile non volle ascoltarlo.
22

20. Ha mutato in sangue le acque,


tutti i pesci dei fiumi morirono; 31. Ricordò la sua santa parola,
poi invase di rane il paese. la promessa al servo Abramo,
e li trasse in grida e tripudio.
21. Rane invasero e regge e palazzi;
si calarono mosche a sciami, 32. Quale gioia da tutti gli eletti!
e zanzare in tutte le terre. Diede loro le terre dei popoli,
ai suoi servi le loro fatiche:
22. Mandò grandine in cambio di
pioggia, 33. purché osservino i suoi decreti,
dappertutto il fuoco a vampate, custodiscan la sua parola!
il paese era solo rovine. Alleluja! Al Signore cantate!
23. Tutti i campi egli volle pestati,
strage ha fatto di tutte le vigne,
d’ogni albero e pianta di fico.
Narrare le gesta del Signore
24. Comandò a locuste di
significa lodarlo.
irrompere, Cassiano
e ai bruchi di uscire a schiere,
che divorin fin l’ultima erba:
25. e distrusse radici e frutteti.
Poi di tutti colpì il primo nato,
di ogni sangue la loro primizia:
26. quando libero trasse il suo
popolo
lo colmò di argento e di oro,
e nessuno fra loro cadeva.
27. Fu gran gioia perfino all’Egitto
quella loro gran fuga notturna:
finalmente finiva il terrore!
28. Il Signore una nube distese
perché a giorno sicuri marciassero,
e un fuoco guidarli la notte.
29. Alla loro preghiera rispose
inviando le quaglie per cibo,
e donando il pane del cielo.

30. Poi stacco con potenza la roccia


e sgorgarono vive le acque
che irruppero in arida steppa.
G. Ravasi - D. M. Turoldo, Lungo i fiumi... I
Salmi, Cinisello Balsamo, 1992, pag. 357 – 360
23

San Michele Arcangelo, sec. XV–XVI (Stefano da Putignano?)


24

ALLELUIA, CANTIAMO AL SIGNORE


Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
25

ALLELUIA, CANTIAMO AL SIGNORE


Testo: Marco Sciddurlo

Alleluia, alleluia, cantiamo a Te, o Signore.


Alleluia, alleluia, cantiamo a Te, o Signore.
Lodate il Signore voi tutti suoi servi,
voi piccoli e grandi cantate a lui.
È bello inneggiare al tuo santo nome,
è bello cantare in onore a Te.
A Te la mia vita affido Signore,
sicuro è il mio cuore, non temo il male.
Salvezza e luce è il re delle genti,
beato, o Signore, chi spera in Te.
Cantate al Signore perché egli buono,
eterna è la sua misericordia.
Con arpe onorate il nostro Signore,
suonate e cantate alleluia.
Sia gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito, amen, alleluia.

È per il tuo dono che ti lodo: non ti loderebbero le mie labbra


se non mi avesse preceduto la tua misericordia.
San Agostino d’Ippona
26

ALLELUIA, LE TUE PAROLE


Musica: Marco Sciddurlo

ALLELUIA, LE TUE PAROLE


Testo: Liturgia

Alleluia alleluia alleluia


alleluia alleluia alleluia.
Le tue parole sono spirito e vita,
tu hai parole di vita eterna.
Alleluia alleluia alleluia
alleluia alleluia alleluia.

O meravigliosa profondità delle parole di Dio!


Quale gioia fissarvi lo sguardo e penetrarla
con la guida della grazia.
San Gregorio Magno

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
27

Vergine Galaktotrophousa (Allattante), sec. XIV–XV


28

AVE MARIA
Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
29

AVE MARIA
Testo: Liturgia

Ave Maria, piena di grazia,


il Signore è con te.
Tu sei benedetta fra le donne
e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù.
Santa Maria, Madre di Dio,
prega per i tuoi figli peccatori,
adesso e nell’ora della nostra morte.
Amen, amen.

Salve, o tu che hai accolto nel tuo grembo verginale Colui che è immenso e infinito.
Per te la santa Trinità è glorificata e adorata.
Per te la croce preziosa è celebrata e adorata in ogni angolo della terra.
Per te i cieli esultano.
San Cirillo d’Alessandria
30

BENEDITE IL SIGNORE
Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
31

BENEDITE IL SIGNORE
Testo: Salmo 134 (133) - traduzione di D. M. Turoldo - (1a e 2a st.) -,
Marco Sciddurlo (3a st.)

Benedite il Signore,
o voi servi del Signore,
che abitate la sua casa
e vegliate nella notte.
Innalzate a lui le mani,
benedite il Signore:
benedica te da Sion
Dio che ha fatto cielo e terra.
O voi tutti suoi fedeli
date gloria al Signore,
perché dona la salvezza,
il suo amore è per sempre.

L’adorazione è il vivente attuarsi in noi


del fatto che Dio è semplicemente grande.
Romano Guardini

G. Ravasi – D. M. Turoldo, Lungo i fiumi... I Salmi, Cinisello Balsamo, 1992, pag. 457
32

CANTIAMO A TE
Musica: Vito Padovano

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
33

CANTIAMO A TE
Testo: Marco Sciddurlo

A Te Dio eterno cantiamo,


o Creatore del cielo e della terra,
della storia e del tempo il Signore,
o soave immensa maestà.
A Te Dio d’amore cantiamo,
o salvezza e vanto d’Israele,
la tua gloria risplende nel mondo
e nell’uomo che spera in Te.
Benedetto sei Tu nostro Padre
che donasti al mondo il Salvatore
e lo Spirito ancora effondi,
o Signore sia lode a Te.

Lodare è esprimere la propria ammirazione e nello stesso tempo


il proprio amore, perché l’amore è inseparabilmente unito ad
una ammirazione senza riserve. Dunque lodare Dio significa
struggersi ai suoi piedi in parole di ammirazione e d’amore.
Significa ripeterGli sotto tutte le forme ch’Egli è infinitamente
perfetto, infinitamente amabile, infinitamente amato, e che la
sua bellezza, la sua ammirazione e il nostro amore sono senza
misura; significa dirGli senza fine, dirGli senza poter mettere
termine a una così dolce dichiarazione, ch’Egli è buono e che
L’amiamo... La lode è davvero parte essenziale dell’amore.
Beato Charles de Foucauld
34

CHIESA DI DIO
Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
35

CHIESA DI DIO
Testo: Marco Sciddurlo

Sposa di Cristo tuo Signore


sei consacrata dallo Spirito,
porti nel mondo il Vangelo,
buona novella per l’umanità.
La Chiesa formiamo uniti dall’Amore,
il Corpo di Cristo risorto dalla morte,
la Madre feconda di tutti i battezzati
uniti per sempre al Signore Gesù.
Chiesa plasmata dal Signore
col suo Spirito di vita, Sia benedetta questa grande madre,
il nuovo Adamo è il tuo Capo, per il mistero che ci comunica,
tu il suo Corpo per l’eternità. introducendoci per la doppia porta
sempre aperta della sua dottrina
Chiesa fondata dal Signore, e della sua liturgia...
poggi il tuo credo sugli Apostoli, Sii benedetta, o madre, per tanti benefici.
martiri e santi le tue gemme, Il tuo soprannaturale splendore,
testimonianza della carità. anche nelle ore più buie,
non si offusca mai.
Chiesa sei tempio del Signore, La nostra notte, grazie a te,
casa dove lui dimora, è fasciata di luce.
Sotto l’oscurità del tuo involucro terreno,
mensa su cui ha preparato abita tutta la gloria del Libano.
il suo banchetto per l’umanità. Tu ci doni ogni giorno
Colui che solo è la via e la verità.
Chiesa nutrita dal Signore Per te noi abbiamo in Lui
col suo Corpo ed il suo Sangue, la speranza della vita.
sfami il cuore d’ogni uomo O grande madre, Chiesa santa,
col vero cibo dell’eternità. sola vera madre dei viventi.
Henri De Lubac
Chiesa amata dal Signore,
sei fecondata dallo Spirito,
ricca dei doni dell’Amore
offri al mondo la sua verità.
Chiesa difesa dal Signore,
sei luogo santo di salvezza,
porto e rifugio di speranza
per ogni uomo che ricorre a te.

Nuova Gerusalemme eterna


vivi per sempre nel Signore,
il suo splendore ti riveste
canta e loda la santa Trinità.
36

CRISTO È RISORTO
Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
37

CRISTO È RISORTO
Testo: Marco Sciddurlo

Alleluia, alleluia, alleluia,


alleluia, alleluia, alleluia.
Cristo è risorto, ha vinto il peccato,
ha vinto la morte e non muore più,
lui regna per sempre e ritornerà,
alleluia.
Un nuovo sole splende nel cielo
e tutta la terra canta di gioia,
il suo calore scalda ogni cuore,
alleluia.
Lui si è immolato Agnello pasquale,
nuova Alleanza col Dio eterno,
a chi l’accoglie dà la salvezza,
alleluia.
Cristo Risorto è asceso al cielo
e siede alla destra di Dio Padre,
ritornerà alla fine dei tempi,
alleluia.
Lo Spirito santo Lui ci ha donato,
viva presenza della sua vita,
guida i cuori al dolce incontro,
alleluia.

Nota: musica in scala eolia

Cristo è risuscitato dai morti.


Con la sua morte
ha vinto la morte,
ai morti ha dato la vita.
Dalla Liturgia bizantina, Tropario di Pasqua
38

DOSSOLOGIA
Musica: Marco Sciddurlo

DOSSOLOGIA
Testo: G. Ravasi – D. M. Turoldo

A te Padre, Iddio della vita,


che risusciti il Figlio da morte,
nello Spirito santo cantiamo,
pur noi certi di vivere sempre.

Attraverso la grazia del Battesimo


«nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo»,
siamo chiamati ad aver parte alla vita della Beata Trinità,
quaggiù nell’oscurità della fede, e, oltre la morte, nella luce eterna.
Dal Catechismo della Chiesa Cattolica

G. Ravasi – D. M. Turoldo, Lungo i fiumi... I Salmi, Cinisello Balsamo, 1992, pag. 53

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
39

Chiesa Matrice, battistero, sec. XVI


40

EFFONDERÒ IL MIO SPIRITO


Musica: Marco Sciddurlo
41

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
42

EFFONDERÒ IL MIO SPIRITO


Testo: Liturgia – Marco Sciddurlo (Rit.)

Effonderò su voi il mio santo Spirito,


effonderò il mio Spirito su ogni creatura.
Vieni, o Spirito creatore,
visita le nostre menti,
riempi della tua grazia
i cuori che hai creato.
O dolce consolatore,
dono del Padre altissimo,
acqua viva, fuoco, amore,
santo crisma dell’anima.
Dito della mano di Dio,
promesso dal Salvatore,
irradia i tuoi sette doni,
suscita in noi la parola.
Sii luce all’intelletto,
fiamma ardente nel cuore,
sana le nostre ferite
col balsamo del tuo amore.
Difendici dal nemico,
reca in dono la pace,
la tua guida invincibile
ci preservi dal male.
Luce d’eterna sapienza,
svelaci il grande mistero
di Dio Padre e del Figlio
uniti in un solo Amore.
Amen, amen, amen.

Nell’era attuale, che sgorga tutta dal Mistero della Pentecoste,


lo Spirito Santo è all’opera a tutti i livelli della vita ecclesiale
e dell’attività di ogni singolo credente, fino alla trama concreta
di ogni giorno.
Mariano A. Magrassi
43

Santi Nicola di Bari, Giovanni Battista e Filippo Neri, sec. XVII –


Chiesa Matrice, abside, sec. XVIII
44

GERUSALEMME NUOVA
Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
45

GERUSALEMME NUOVA
Testo: Liturgia

Nuova Gerusalemme,
immagine di pace,
per sempre costruita
nell’amore del Padre.
Tu discendi dal cielo
come vergine sposa,
per congiungerti a Cristo
nelle nozze eterne.
Dentro le tue mura,
di luce risplendenti,
si radunano in festa
gli amici del Signore:
pietre vive e preziose,
dallo Spirito scolpite
con la croce e il martirio
per la città dei santi.
Gloria e onore al Padre e
al Figlio e al Santo Spirito,
al Dio trino e unico
nei secoli. Amen.

Non veneriamo la memoria dei santi solo a titolo d’esempio,


ma più ancora perché l’unione di tutta la Chiesa nello Spirito
sia consolidata dall’esercizio della fraterna carità.
Poiché come la cristiana comunione tra coloro che sono
in cammino ci porta più vicino a Cristo, così la comunione
con i santi ci unisce a Cristo, dal quale, come dalla fonte e
dal capo, promana tutta la grazia e tutta la vita dello stesso
Popolo di Dio.
Dalla Lumen Gentium
46

GESÙ
Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
47

GESÙ
Testo: Marco Sciddurlo

Gesù sei dall’Eterno,


Verbo del Padre,
Luce di grazia,
sei Verità.
Gesù ti sei incarnato
ed hai mostrato
il Volto eterno
del Padre tuo.
Gesù ti sei umiliato
ed hai sofferto,
sei morto in Croce,
pietà di noi.
Gesù tu sei risorto,
regni alla destra
di Dio Padre,
ritornerai, Gesù.

O Gesù Cristo, Dio di quelli che cantano.


Clemente Alessandrino
48

GLORIA
Musica: Marco Sciddurlo
49
50

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
51

GLORIA
Testo: Liturgia

Gloria, gloria, gloria, gloria a Dio nell’alto dei cieli


e pace in terra agli uomini di buona volontà.
Noi ti lodiamo, ti benediciamo,
ti adoriamo, ti glorifichiamo,
ti rendiamo grazie per la tua gloria immensa,
Signore Dio, Re del cielo, Dio Padre onnipotente.
Signore, Figlio unigenito, Gesù Cristo,
Signore Dio, Agnello di Dio, Figlio del Padre,
tu che togli i peccati del mondo,
abbi pietà di noi;
tu che togli i peccati del mondo,
accogli la nostra supplica;
tu che siedi alla destra del Padre,
abbi pietà di noi.
Perché tu solo il Santo,
tu solo il Signore,
tu solo l’Altissimo, Gesù Cristo,
con lo Spirito Santo:
nella gloria di Dio Padre.
Amen, amen, amen, amen, amen.

Chi rende gloria al Padre lo fa per il Figlio nello Spirito Santo;


chi segue Cristo, lo fa perché il Padre lo attira e perché lo Spirito lo guida.
Dal Catechismo della Chiesa Cattolica
52

GLORIA A TE
Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
53

GLORIA A TE
Testo: Marco Sciddurlo

Gloria a Te Cristo re d’eterna gloria,


gloria a Te Gesù Figlio di Dio.
Tu Verbo eterno fatto carne per noi
mostri il volto di Dio Padre.
Tu buon pastore guidi il tuo gregge
alle sorgenti della vita.
Tu via verità e vita per noi
doni al mondo la salvezza.
Tu crocifisso per le nostre colpe,
Tu sei risorto dalla morte.
Tu agnello che viene immolato
ci hai liberati dal peccato.
Tu col tuo sangue salvi ogni uomo,
Tu pane vivo ci dai vita.
Tu redentore e sacerdote eterno
guida e proteggi la tua Chiesa.

Si celebrano le lodi
per le meraviglie dell’Unigenito.
San Atanasio
54

GLORIA AL SIGNORE
Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
55

GLORIA AL SIGNORE
Testo: unione di versi del Salterio di Marco Sciddurlo

Gloria al Signore nostro Dio, gloria al Signore Onnipotente.


Ha fatto i cieli con sapienza, al povero volge lo sguardo.
Eterna è la sua misericordia, il giusto gioirà per sempre.
Eccelso è il Signore fra le genti, eccelso su tutta la terra.
È gioia la legge del Signore, la terra è piena del suo amore.
Il mio sguardo è fisso nel Signore, è lui la fonte di ogni dono.
Il mio passo non può vacillare, in Dio è la mia fiducia.
Prezioso è l’amore del Signore, lui veglia sopra i nostri passi.
Potenza è il Dio di Giacobbe, in lui riposa il nostro cuore.
Voi santi gioite nel Signore, lui solo compie meraviglie.
Prodigi lui compie con sapienza, corregge l’uomo con amore.
Le vie del Signore sono giuste, sapienza è il timor di Dio.
È dolce l’amore del Signore, non lascia solo il suo fedele.
Beato chi segue la sua legge, per sempre loderà il suo nome.
Eterna è la gloria del Signore, lui siede sul suo trono santo.
È buono il Signore d’Israele, è bello stare a lui vicino.
È re in eterno il nostro Dio, cantiamo al suo nome santo.
Fortezza e scudo è il Signore, rifugio di chi in lui confida.
Con arpe onoriamo il nostro Dio, un canto nuovo a lui cantiamo.
Bellezza è il Signore nostro Dio, per sempre splende il suo volto.
Eterno è il piano del Signore, in Dio noi speriamo ancora.

Taccia le tue lodi chi non sa vedere le tue misericordie:


io le esalto dal profondo del mio cuore.
San Agostino d’Ippona
56

GLORIA IN EXCELSIS DEO


Musica: Marco Sciddurlo

GLORIA IN EXCELSIS DEO


Testo: Liturgia

Gloria, gloria, gloria in excelsis Deo et


in terra pax hominibus bonae voluntatis.

La gloria di Dio è l’uomo vivente e la vita dell’uomo è la visione di Dio:


se già la Rivelazione di Dio attraverso la creazione procurò la vita a tutti gli esseri
che vivono sulla terra, quanto più la manifestazione del Padre per mezzo del Verbo
dà la vita a coloro che vedono Dio.
San Ireneo di Lione

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
57

Dio Padre e Immacolata Concezione (bottega dei Brudaglio di Andria), sec. XVIII –
Chiesa Matrice, cappellone del SS. Sacramento, sec. XVIII (vista dall’alto)
58

INNO ALLA TRINITÀ


Musica: Vito Padovano

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
59

INNO ALLA TRINITÀ


Testo: Marco Sciddurlo

Sia lodata Trinità, Padre Figlio Spirito,


ogni uomo canti la sua eterna maestà,
o voi tutti popoli date gloria al Signor,
esultate solo in Lui, Re potente.
A Te gloria Trinità, Tu sei dall’eternità.
Gloria al Padre altissimo e all’eterno Figlio
ed al Santo Spirito fuoco della carità.
Il creato vive in Te, segno della tua bontà,
ogni bene vien da Te, Dio creatore.
A Te gloria Trinità, Tu sei Amore eterno.
Gloria al Padre che ci dà il suo Figlio redentor
ed al Santo Spirito, che ci dona vita.
Sei l’Onnipotente, o benigno e sommo Re,
Tu sei Dio fedele, Dio che salva.
A Te gloria Trinità, da Te è la speranza.
Misteriosa Trinità, siamo la tua Chiesa,
segno e strumento della tua salvezza.
Nella fede annunciam la speranza dell’amor.
Tu ci chiami a vivere per l’eternità.
Amen.

La preghiera cristiana può essere intesa


fondamentalmente come l’attitudine del cuore che,
sotto l’impulso dello Spirito Santo, si apre al mistero trinitario.
Bonifacio Baroffio
60

IUBILATE DEO
Musica: Marco Sciddurlo
61

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
62

IUBILATE DEO
Testo: Liturgia (Salmo 150)

Iubilate Deo omnis terra,


iubilate Domino nostro,
iubilate Deo alleluia,
alleluia, alleluia.
Lodate il Signore nel suo santuario,
lodatelo nell’alto firmamento della sua potenza,
lodatelo per i suoi prodigi,
lodatene l’eccelsa sua maestà.
Lodate il Signore con squilli di tromba,
lodatelo con arpa e cetra con timpani e danze,
lodatelo con cembali e flauti,
ogni vivente dia lode al Signore.

Con questo corale alleluja! si chiude la collezione dei salmi.


È una festosa, solenne e musicale dossologia a JHWH, l’
ultima parola del Salterio. Una cascata di alleluia accompagna
l’orchestra del Tempio che è qui integralmente convocata al
shofar, il «corno», l’arpa, la cetra, i timpani, le corde, il flauto
e i cembali. Ma in finale si leva un suono supremo, è il respiro
di ogni essere vivente che si fa preghiera e lode.
Con questo canto cosmico, spesso trasporto in musica, si
chiudono i tehillîm, «le lodi» come gli Ebrei hanno chiamato i salmi.
Gianfranco Ravasi
63

KYRIE ELEISON /1
Musica: Marco Sciddurlo

KYRIE ELEISON /1
Testo: Liturgia

Kyrie eleison,
Christe eleison,
Kyrie eleison,
Kyrie eleison.

L’invocazione del “Kyrie eleison” comprende un atto di fede


(Signore, Kurios) in Cristo Dio incarnato e glorificato
e insieme una richiesta di misericordia (abbi pietà) per la
nostra condizione peccatrice: tutta l’assemblea, con a capo
il suo presidente sacerdote, confessa la potenza di Cristo
e la propria fragile condizione umana, sulla quale si chiede che
egli si pieghi con bontà.
È un grido corale di fede e di supplica.
Rinaldo Falsini

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
64

Chiesa Matrice, cripta (antico ipogeo)


65

KYRIE ELEISON /2
Musica: Marco Sciddurlo

KYRIE ELEISON /2
Testo: Liturgia

Kyrie eleison,
Christe eleison,
Kyrie eleison.

Non si può incontrare Cristo e restare così come si è:


se veramente lo incontri, lui non ti lascia indifferente
e non si stanca di chiamarti ad uscire da te
per andare dove il suo amore ti precede.
Nel profondo del cuore di chi crede risuona senza sosta
l’invito ad accogliere il Dio che viene e fa nuove tutte le cose,
lasciandosi riconciliare con lui.
Bruno Forte

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
66

LAUDA JERUSALEM DOMINUM


Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
67

LAUDA JERUSALEM DOMINUM


Testo: Salmo 147, II, (147) – traduzione di D. M. Turoldo –

Gloria al Signore, o Gerusalemme,


canti componi al tuo Dio, o Sion.
È lui che ti è custodia alle porte
e in te raccolti i tuoi figli difende;
lui che ti cinge di pace i confini
lui che ti sazia con fior di frumento.
È lui che manda il messaggio alla terra:
fulmine corre la sua Parola.
Lui come lana fa scender la neve
e brina sparge uguale a cenere;
lui getta grandine come le briciole:
chi può resistere al grande suo gelo?
Manda il suo Verbo e il ghiaccio si fonde,
al soffio suo s’incresparono le acque.
Svela a Giacobbe la sua Parola,
legge e decreti al suo Israele:
cosa mai fatta a nessun’altra gente:
mai ad altri svelò la sua legge.

I Salmi nutrono ed esprimono la preghiera del Popolo di Dio come Assemblea,


in occasione delle solenni feste a Gerusalemme e ogni sabato nelle sinagoghe.
Questa preghiera è insieme personale e comunitaria; riguarda coloro che
pregano e tutti gli uomini; sale dalla Terra santa e dalle comunità della
Diaspora, ma abbraccia l’intera creazione; ricorda gli eventi salvifici del
passato e si estende fino al compimento della storia; fa memoria delle
promesse di Dio già realizzate ed attende il Messia che le compirà
definitivamente. Pregati e attuati in pienezza in Cristo, i Salmi restano essenziali
per la preghiera della sua Chiesa.
Dal Catechismo della Chiesa Cattolica

G. Ravasi – D. M. Turoldo, Lungo i fiumi... I Salmi, Cinisello Balsamo, 1992, pag. 502-503
68

LODATE DIO
Musica: Vito Padovano - Marco Sciddurlo
69

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
70

LODATE DIO
Testo: Elaborazione del testo biblico di Marco Sciddurlo

Lodate Dio nell’alto dei cieli,


lodatelo voi sue creature,
nel suo santuario lodatelo,
ogni vivente dia lode al Signore.
Popoli tutti lodate il Signore,
Popoli tutti lodate il Signore,
esaltatelo o genti,
esaltatelo o genti,
perché forte è il suo amore,
perché forte è il suo amore
la sua fedeltà per sempre.
per sempre.

Inni cantate con timpani e cetre,


Inni cantate con timpani e cetre,
esultate di gioia,
esultate di gioia,
perché ama i suoi fedeli,
perché ama i suoi fedeli
la nostra lode a lui per sempre.
per sempre.

Canti di grazie elevate al suo nome,


Canti di grazie elevate al suo nome,
benedite il Santo,
benedite il Santo,
perché dona la salvezza,
perché dona la salvezza
il giusto gioirà per sempre.
per sempre.

Che il Tuo Spirito,


colmi le nostre labbra della lode,
perché riconoscendo il dono
sappiamo sempre di nuovo stupirci
per le meraviglie della Tua bontà.
Bruno Forte
71

LODE A TE
Musica: Marco Sciddurlo

LODE A TE
Testo: Liturgia

Lode e gloria a Te, o Cristo, Re d’eterna gloria.

La Liturgia è il rinnovarsi dell’evento salvifico nella storia degli uomini,


la porta aperta che ci mette in comunicazione diretta con la Redenzione di Cristo.
Marco Frisina

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
72

MAGNIFICAT
Musica: Marco Sciddurlo
73

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
74

MAGNIFICAT
Testo: Liturgia

Magnificat magnificat anima mea Dominum,


magnificat magnificat anima mea Dominum,
magnificat Dominum.
L’anima mia magnifica il Signore e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,
perché ha guardato l’umiltà della sua serva.
D’ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.
Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente e Santo è il suo nome:
di generazione in generazione la sua misericordia
si stende su quelli che lo temono.
Ha spiegato la potenza del suo braccio, ha disperso i superbi nei pensieri del
loro cuore;
ha rovesciato i potenti dai loro troni;
ha innalzato gli umili;
ha ricolmato di beni gli affamati, ha rimandato i ricchi a mani vuote.
Ha soccorso Israele suo servo ricordandosi della sua misericordia,
come aveva promesso ai nostri padri, ad Abramo e alla sua discendenza, per
sempre.
Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Come era nel principio e ora e sempre,
nei secoli dei secoli. Amen.

…il cantico di Maria (il «Magnificat» latino, il «Megalino» bizantino,) rappresenta


ad un tempo il cantico della Madre di Dio e quello della Chiesa, cantico della Figlia
di Sion e del nuovo Popolo di Dio, cantico di ringraziamento per la pienezza di grazie
elargite nell’Economia della salvezza, cantico dei «poveri», la cui speranza si realizza
mediante il compimento delle Promesse fatte «ai nostri padri, ad Abramo e alla sua
discendenza per sempre»
Dal Catechismo della Chiesa Cattolica
75

MAGNIFICAT /2
Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
76

MISTERO DELLA FEDE /1


Musica: Marco Sciddurlo

MISTERO DELLA FEDE /1


Testo: Liturgia

Mistero della fede.


Annunciamo la tua morte Signore,
proclamiamo la tua resurrezione
nell’attesa della tua venuta.

Tre sono i verbi (annunciare, proclamare, attendere)


e tre gli aspetti o triplice il contenuto (morte, risurrezione, venuta),
ma tutto si concentra nella persona di Cristo (che è morto, che è risorto, che verrà),
di fronte al quale ci collochiamo in atteggiamento di fede e di comunione,
e di attesa per l’incontro finale.
Rinaldo Falsini

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
77

MISTERO DELLA FEDE /2


Musica: Marco Sciddurlo

MISTERO DELLA FEDE /2


Testo: Liturgia

Mistero della fede.


Ogni volta che mangiamo di questo pane
e beviamo a questo calice
annunciamo la tua morte Signore,
nell’attesa della tua venuta.

«Mistero della fede» indica ciò che celebriamo,


l’evento della morte e delle risurrezione di Cristo
che è il nucleo centrale della nostra fede
ora celebrato, il suo contenuto.
Rinaldo Falsini

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
78

MISTERO DELLA FEDE /3


Musica: Marco Sciddurlo

MISTERO DELLA FEDE /3


Testo: Liturgia

Mistero della fede.


Ci hai redenti con la tua Croce e la tua Resurrezione,
salva noi, Salvatore del mondo.

Non celebriamo le idee o le persone ma l’opera di salvezza,


i singoli atti salvifici di Cristo, il suo passaggio dalla morte alla vita,
la sua Pasqua.
Questo è il mistero della nostra fede,
ma anche la stessa celebrazione è l’atto centrale,
il grande «mistero della nostra fede».
Rinaldo Falsini

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
79

Ultima Cena, sec. XVIII


80

OFFERTORIO
Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
81

OFFERTORIO
Testo: Marco Sciddurlo

A Te Padre questo pane noi offriamo,


fa’ che diventi il Corpo del Figlio tuo Gesù,
nutrimento per la Chiesa in cammino verso il Cielo.
A Te Padre questo vino noi offriamo,
fa’ che diventi il Sangue del Figlio tuo Gesù,
la bevanda di salvezza che disseta ogni uomo.
A Te Padre eleviamo la preghiera,
fa’ che la santa Chiesa del Figlio tuo Gesù,
con la forza del tuo Amore porti Cristo in tutto il mondo.
A Te Padre solleviamo i nostri occhi,
guarda sempre la Chiesa del Figlio tuo Gesù,
sia segno del tuo Amore nella storia e nel tempo.
A Te Padre inni e canti innalziamo,
guida sempre la Chiesa del Figlio tuo Gesù,
che annuncia il Vangelo consacrata dal tuo Amore.
A Te Padre noi offriamo i nostri cuori,
rendili sempre degni del Figlio tuo Gesù,
Redentore delle genti che al mondo dà la vita.
A Te Padre con il Figlio Salvatore
e lo Spirito santo che soffia su di noi,
gloria e lode dalla Chiesa, Sposa santa dell’Agnello.
Amen.

«...Celebrando il memoriale della Passione e Morte del Signore,


Ti offriamo, o Padre...». Ciò che offriamo è anzitutto il mistero
di Cristo, Lui che si rende presente. Lo stringiamo nelle mani
e lo presentiamo al Padre. Ma insieme a Lui offriamo anche noi.
La Messa è una scuola in cui si impara ad offrirsi... Quell’offerta
totale della nostra vita, del nostro tempo e delle nostre facoltà:
il tutto preso e offerto insieme a Cristo.
Il vero offertorio non è al momento della presentazione dei doni,
ma è esattamente dopo la consacrazione. È allora che avviene
la grande offerta. Facciamola sempre coscientemente, ogni volta
che celebriamo l’Eucaristia. Ripetiamo intimamente il «Suscipe».
È proprio il momento in cui il nostro cuore intimamente dovrebbe
cantare.
Mariano A. Magrassi
82

PANE DI VITA
Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
83

PANE DI VITA
Testo: Marco Sciddurlo

Pane di vita sei Signore,


con il tuo Corpo Tu ci nutri,
con il tuo Sangue ci disseti,
Tu Redentore sei sempre con noi,
Tu Salvatore ti doni a noi.
Tu sei nostra pace, Tu sei verità,
Tu sei la salvezza dell’umanità.
Tu sei la Parola, sei Dio con noi,
Tu sei il vivente che vita ci dà.
Tu stella radiosa, Tu Verbo di Dio,
Tu mite Agnello venuto tra noi.
Tu nato da donna, Tu morto per noi,
Tu sei il Risorto e rimani con noi.
Tu sei luce eterna, splendore di Dio,
Tu il Figlio obbediente che il Padre esaltò.
Tu doni la gioia, Tu dai libertà,
Tu sei il pastore dell’umanità.
Tu sei nostra guida, cammini con noi,
Tu mostri l’amore del Padre per noi.
Tu sei nostra forza, Sapienza di Dio,
Tu sei la speranza dell’umanità.

L’Eucaristia è tutta la religione dell’amore.


L’Eucaristia è Gesù Cristo stesso sostanzialmente presente in mezzo a noi
con le sue grazie, le sue virtù, il suo amore, è il fuoco dell’amore divino,
la vittima divina, sempre ostia riparatrice per la salvezza del mondo.
San Pier Giuliano Eymard
84

PIETÀ DI ME
Musica: Marco Sciddurlo

PIETÀ DI ME
Testo: Marco Sciddurlo

Pietà di me Signore,
pietà di me, o Padre,
pietà di me.

Infatti… più la colpa si aggrava, più si cela agli occhi del peccatore;
ma più cresce l’umiltà, più si diventa sensibili alla minima mancanza.
Max Scheler

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
85

Chiesa Matrice, altare e abside


86

PIETÀ DI ME, SIGNORE


Musica: Vito Padovano

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
87

PIETÀ DI ME, SIGNORE


Testo: Marco Sciddurlo

Pietà di me, Signore,


soccorrimi, ridonami la vita,
abbi pietà, Signore pietà.
Io povero e misero sono,
il cuore mio ha sete di te,
ma grande è Signore
la tua misericordia.
È debole ormai il mio volere,
nel pianto consumo i miei giorni,
ma grande sei Signore
più del mio peccato.
Sconfitto è ormai dal dolore
l’animo mio lacerato,
Signore non lasciarmi
nella disperazione.
Ormai abbandonato da tutti,
Signore, io voglio Te,
o Padre, nel tuo amore
cancella il mio peccato.

Colui che riconosce i propri peccati è più grande


di chi risuscita un morto con la preghiera.
Chi geme su se stesso per un’ora è più grande
di chi insegna all’universo intero.
Chi conosce la propria debolezza è più grande
di colui che vede gli angeli.
Chi solitario e contrito segue Cristo è più grande
di colui che gode il favore delle folle nelle chiese.
San Isacco di Ninive
88

RALLEGRATI REGINA
Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
89

RALLEGRATI REGINA
Testo: Liturgia (1a s.) – Marco Sciddurlo (2a s.)

Rallegrati Regina del cielo, alleluia alleluia,


Cristo, che hai portato nel grembo, alleluia,
risorto è, come aveva promesso, alleluia alleluia.
Prega il Signore per noi, alleluia.
Rallegrati, o Madre di Dio, alleluia alleluia,
Cristo ha sconfitto la morte, alleluia,
a noi è stata data la vita, alleluia alleluia.
Veglia sul nostro camminino, alleluia.

Santa Maria, donna del terzo giorno, destaci dal sonno della roccia.
E l’annuncio che è Pasqua pure per noi, vieni a portarcelo tu,
nel cuore della notte. Non aspettare i chiarori dell’alba. Non attendere
che le donne vengano con gli unguenti. Vieni prima tu, coi riflessi
del Risorto negli occhi e con i profumi della tua testimonianza diretta.
Antonio Bello
90

REGINA CÆLI
Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
91

REGINA CÆLI
Testo: Liturgia

Regina cæli, lætare, alleluia,


quia quem meruisti portare, alleluia,
resurrexit sicut dixit, alleluia;
ora pro nobis Deum, alleluia.

‘Regina celi’ cantando sí dolce,


che mai da me non si partì ’l diletto.
Dante Alighieri –Paradiso XXIII, 128–
92

SALMO RESPONSORIALE
DOMENICA DELLE PALME
Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2014. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
93

RITORNELLO DEL SALMO RESPONSORIALE


DOMENICA DELLE PALME
Musica: Marco Sciddurlo

SALMO RESPONSORIALE
DOMENICA DELLE PALME
Testo: Liturgia

Mio Dio, mio Dio, perché m’hai abbandonato.


Mi scherniscono quelli che mi vedono,
storcono le labbra, scuotono il capo:
«Si è affidato al Signore, lui lo scampi;
lo liberi, se è suo amico».
Un branco di cani mi circonda,
mi assedia una banda di malvagi;
hanno forato le mie mani e i miei piedi,
posso contare tutte le mie ossa.
Si dividono le mie vesti,
sul mio vestito gettano la sorte.
Ma tu, Signore, non stare lontano,
mia forza, accorri in mio aiuto.
Annunzierò il tuo nome ai miei fratelli,
ti loderò in mezzo all’assemblea.
Lodate il Signore, voi che lo temete,
gli dia gloria la stirpe di Giacobbe,
lo tema tutta la stirpe di Israele.

Non dir nulla senza di lui ed egli non dice nulla senza di te.
Perciò lui dice le parole di questo salmo e noi le diciamo,
lui le dice in noi e noi le diciamo in lui.
Perciò non separare mai il corpo dal capo quando ascolti il salmo,
perché attraverso il corpo è il capo che parla.
San Agostino d’Ippona
94

SALMO RESPONSORIALE
GIOVEDÌ SANTO
Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2014. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
95

RITORNELLO DEL SALMO RESPONSORIALE


GIOVEDÌ SANTO
Musica: Marco Sciddurlo

SALMO RESPONSORIALE
GIOVEDÌ SANTO
Testo: Liturgia

Il tuo calice, Signore, è dono di salvezza.


Che cosa renderò al Signore
per quanto mi ha dato?
Alzerò il calice della salvezza
e invocherò il nome del Signore.
Preziosa agli occhi del Signore
è la morte dei suoi fedeli.
Io sono tuo servo, figlio della tua ancella;
hai spezzato le mie catene.
A te offrirò sacrifici di lode
e invocherò il nome del Signore.
Adempirò i miei voti al Signore
davanti a tutto il suo popolo.

L’Eucaristia rende presente l’offerta che Cristo fa al Padre della sua vita,
per salvare noi. Vivere l’Eucaristia è unire il nostro gesto di offerta al Suo.
Celebrando la Sua offerta, impariamo ad offrirci anche noi.
Offrire la vita al Padre!
Mariano A. Magrassi
96

SALMO RESPONSORIALE
VENERDÌ SANTO
Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2014. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
97

RITORNELLO DEL SALMO RESPONSORIALE


VENERDÌ SANTO
Musica: Marco Sciddurlo

SALMO RESPONSORIALE
VENERDÌ SANTO
Testo: Liturgia

Padre nelle tue mani consegno il mio spirito.


In te, Signore, mi sono rifugiato, mai sarò deluso;
per la tua giustizia salvami.
Mi affido alle tue mani;
tu mi riscatti, Signore, Dio fedele.
Sono l’obbrobrio dei miei nemici,
il disgusto dei miei vicini,
l’orrore dei miei conoscenti;
chi mi vede per strada mi sfugge.
Sono caduto in oblio come un morto,
sono divenuto un rifiuto.
Io confido in te, Signore;
dico: «Tu sei il mio Dio,
nelle tue mani sono i miei giorni».
Liberami dalla mano dei miei nemici,
dalla stretta dei miei persecutori.
Fa’ splendere il tuo volto sul tuo servo,
salvami per la tua misericordia.
Siate forti, riprendete coraggio,
o voi tutti che sperate nel Signore.

Consegnando lo Spirito al Padre, in obbedienza d’amore a Lui il Crocifisso entra


nella solidarietà con i senza Dio, con tutti coloro cioè che per loro colpa sono stati
privati dello Spirito e hanno sperimentato l’esilio dalla patria dell’amore...
Il Dio di Gesù Cristo non è fuori dalla sofferenza del mondo, spettatore impassibile
di essa: egli la assume e la redime, vivendola come dono e offerta da cui sgorga
la vita nuova del mondo.
Bruno Forte
98

SALMO RESPONSORIALE
DOMENICA DI PASQUA
Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2014. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
99

RITORNELLO DEL SALMO RESPONSORIALE


DOMENICA DI PASQUA
Musica: Marco Sciddurlo

SALMO RESPONSORIALE
DOMENICA DI PASQUA
Testo: Liturgia

Questo è il giorno di Cristo Signore: alleluia, alleluia.


Celebrate il Signore, perché è buono;
perché eterna è la sua misericordia.
Dica Israele che egli è buono:
eterna è la sua misericordia.
La destra del Signore si è alzata,
la destra del Signore ha fatto meraviglie.
Non morirò, resterò in vita
e annunzierò le opere del Signore.
La pietra scartata dai costruttori
è divenuta testata d’angolo;
ecco l’opera del Signore:
una meraviglia ai nostri occhi.

Chi vive nello Spirito sente il bisogno di gridare al mondo che


Cristo è vivo ed è il Signore della gloria.
Nella celebrazione liturgica il cristiano è investito ogni volta
della missione «evangelizzatrice» cui è stato abilitato dal battesimo.
L’esperienza del Risorto, vissuta nella comunità ecclesiale in festa,
fa del credente un «apostolo», come Pietro e i Dodici che
«hanno visto» il Signore dopo l’evento pasquale.
Mariano A. Magrassi
100

SALVE REGINA
Musica: Vito Padovano - Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
101

SALVE REGINA
Testo: Liturgia

Salve Regina, madre di misericordia,


vita, dolcezza, speranza nostra, salve.
A te ricorriamo, esuli figli di Eva,
a te sospiriamo, gementi e piangenti
in questa valle di lacrime.
Orsù dunque, avvocata nostra,
rivolgi ai noi gli occhi tuoi misericordiosi.
E mostraci, dopo questo esilio, Gesù,
il frutto benedetto del tuo seno.
O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

Salve, o Madre, Regina del mondo.


Tu sei la Madre del bell’Amore,
tu sei la Madre di Gesù
fonte di ogni grazia,
il profumo di ogni virtù,
lo specchio di ogni purezza.
Tu sei la gioia nel pianto,
vittoria nella battaglia,
speranza nella morte.
Quale dolce sapore
il tuo nome sulla nostra bocca,
quale soave armonia
nelle nostre orecchie,
quale ebbrezza nel nostro cuore!
Tu sei la felicità dei sofferenti,
la corona dei martiri,
la bellezza delle vergini.
Ti supplichiamo,
guidaci dopo questo esilio
al possesso del tuo Figlio, Gesù.
Amen.
San Giovanni Paolo II
102

SANTO
Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
103

SANTO
Testo: Liturgia

Santo Santo Santo il Signore Dio dell’universo.


I cieli e la terra sono pieni della tua gloria.
Osanna osanna osanna osanna nell’alto dei cieli.
Benedetto colui che viene nel nome del Signore.
Osanna osanna osanna osanna nell’alto dei cieli.

Santo, Santo, Santo... è l’acclamazione corale di


tutta l’assemblea alla santità di Dio dopo aver ascoltato
dalle parole del sacerdote, nel prefazio, la proclamazione
dell’opera di salvezza compiuta da Gesù Cristo, il Figlio
mandato dal Padre. Il momento assume un carattere di
particolare importanza e solennità, sia perché il racconto
di quanto Dio ha operato in noi per mezzo di Gesù equivale
ad una proclamazione gioiosa e riconoscente, sia perché
la nostra risposta coincide con l’acclamazione degli angeli
e dei santi, della terra e del cielo, in un’unica voce corale
al Nome tre volte santo di Dio. Il Nome nel linguaggio biblico
equivale alla persona, è Dio stesso. La santità non è uno dei
tratti attribuiti o perfezioni divine, ma designa la stessa divinità,
Dio in se stesso, nella sua ricchezza, potenza, vita, grazia.
Rinaldo Falsini
104

SIA LODE A TE
Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
105

SIA LODE A TE
Testo: Marco Sciddurlo

Sia lode a Te Cristo Signore,


morto e risorto, vivi con noi,
sia lode a Te Verbo di Dio,
la tua Chiesa canta a Te.
Gloria a Te nato da Donna, Gloria a Te Pane di vita,
nostro fratello, figlio dell’uomo, Tu sei sostegno al nostro cammino,
sei la Parola di Dio Padre; Vino che inebria il nostro cuore;
chi crede in Te vita avrà. chi mangia Te saziato sarà.
Gloria a Te via della vita, Ave a Te Vergine Madre,
Tu sei il vivente e liberi il mondo, donasti al mondo il Redentore,
sei la sorgente di vita eterna; nel tuo amore l’hai generato;
chi spera in Te in Dio vivrà. o tutta santa, prega per noi.
Gloria a Te luce infinita, Gloria a Te Dio d’Amore,
nostro compagno, fonte di grazia, eterno Amante, eterno Amato,
Tu nostro cibo, Tu nostra forza; nell’unità dell’eterno Amore;
chi ama Te Dio vedrà. noi ti lodiamo, o Trinità.
Gloria a Te Agnello immolato,
umile servo fino alla morte,
nel tuo sangue lavi ogni colpa;
chi segue Te redento sarà.
Gloria a Te Dio crocifisso, Cristo! Cristo, nostro principio,
Cristo, nostra vita e nostra guida!
nella tua morte mostri l’amore,
Cristo, nostra speranza e nostro termine.
dal tuo fianco doni la grazia; Paolo VI
chi muore in Te risorgerà.
Gloria a Te Agnello pasquale,
dagli abissi ascendi glorioso,
regni alla destra di Dio Padre;
chi invoca Te pace avrà.
Gloria a Te pastore che guidi
il tuo gregge alle sorgenti,
Tu sei il maestro, Tu sei il Signore;
chi ascolta Te beato sarà.
106

SIGNORE PIETÀ
Musica: Marco Sciddurlo

SIGNORE PIETÀ
Testo: Liturgia

Signore pietà, Signore pietà,


Cristo pietà, Cristo pietà,
Signore, Signore pietà, Signore, Signore pietà.

Tu, o Signore, benedici il giusto,


ma prima, se è peccatore,
lo rendi giusto.
San Agostino d’Ippona

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
107

Madonna della Neve, inizi sec. XVIII (Paolo de Matteis)


108

SOTTO LA TUA PROTEZIONE


Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
109

SOTTO LA TUA PROTEZIONE


Testo: Liturgia

Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio,


Santa Madre di Dio.
Non disprezzare le suppliche
di noi che siamo nella prova,
e liberaci da ogni pericolo
o Vergine gloriosa e benedetta.

Sì, la Madre più potente! Tu, Madre di Dio sei più forte
di tutte le potenze nemiche di Dio,... .Tu sei più forte,
perché tu hai creduto, hai sperato e hai pienamente amato.
Tu sei più forte, perché hai adempiuto totalmente la volontà di Dio
e hai seguito il cammino di tuo Figlio obbediente e fedele fino alla croce.
Tu sei più forte, perché partecipi con il corpo e
con l’anima alla vittoria pasquale del Signore.
In verità, tu sei più forte perché l’Onnipotente ha fatto grandi cose in te.
Stendi il tuo manto, o Madre, sopra tutti noi.
San Giovanni Paolo II
110

SPIRITO SANTO, VIENI!


Musica: Vito Padovano

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
111

SPIRITO SANTO, VIENI!


Testo: Marco Sciddurlo

Spirito Santo, Spirito Santo,


vieni, vieni!
Vieni dono del Padre, fonte di santità,
o datore dei doni, vieni!
Fiamma ardente dei cuori, fuoco di carità,
o beatissima luce, vieni!
Tu rischiari le menti, luce di verità,
o divino intelletto, vieni!
Santa forza dell’uomo, sei difesa per noi,
o fortezza potente, vieni!
Tu che rechi la pace, guida santa tu sei,
o divina sapienza, vieni!
Tu sei soffio divino, brezza d’eternità,
o respiro di grazia, vieni!
Dolce consolatore, sei sublime bontà,
o eterno Amore, vieni!

... dopo la grandiosa e miracolosa discesa di


questo medesimo Spirito di Dio sugli Apostoli
e sulla comunità cristiana intera,
quest’ultima ha cominciato a vivere come tale.
Ormai questo Spirito non lascerà più i credenti,
non ritornerà più perché sarà eternamente presente...
J. A. Moelher
112

TUO È IL REGNO
Musica: Marco Sciddurlo

TUO È IL REGNO
Testo: Liturgia

Tuo è il regno,
tua è la potenza,
tua è la gloria nei secoli.

A Colui che su tutto ha potere


più di quanto possiamo pensare,
per il Cristo che opera in noi
nello Spirito gloria nei secoli.
G. Ravasi – D. M. Turoldo

Copyright 2014. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
113

San Rocco, sec. XX


114

VENI DOMINE
Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
115

VENI DOMINE
Testo: Marco Sciddurlo

Maranathà, maranathà,
maranathà, maranathà.
Veni Domine Jesu,
veni dulcis Christe,
veni, maranathà.
Maranathà, maranathà,
maranathà, maranathà.

Venga il Signore e passi questo mondo…


Marana-tha! Amen.
Dalla Didaché
116

VIENI, NON TARDARE


Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
117

VIENI, NON TARDARE


Testo: Marco Sciddurlo (Rit.) – David Maria Turoldo (strofe)

Vieni Signore, non tardare,


luce che ogni tenebra dirada.
Vieni Signore, non tardare,
sole che riscalda ogni cuore.
Vieni di notte,
ma nel nostro cuore è sempre notte:
e dunque vieni sempre, Signore.
Vieni in silenzio,
noi non sappiamo più cosa dirci:
e dunque vieni sempre, Signore.
Vieni in solitudine,
ma ognuno di noi è sempre più solo:
e dunque vieni sempre, Signore.
Vieni figlio della pace,
noi ignoriamo cosa sia la pace:
e dunque vieni sempre, Signore.
Vieni a liberarci,
noi siamo sempre più schiavi:
e dunque vieni sempre Signore.
Vieni a consolarci,
noi siamo sempre più tristi:
e dunque vieni sempre Signore.
Lo Spirito e la sposa dicono:
Vieni a cercarci, «Vieni!»...
noi siamo sempre più perduti: «Sì, verrò presto!»
Amen. Vieni, Signore Gesù.
e dunque vieni sempre Signore.
Dal libro dell’Apocalisse
Vieni, tu che ci ami,
nessuno è in comunione col fratello
se prima non è con te, o Signore.
Noi siamo tutti, smarriti,
né sappiamo chi siamo, cosa vogliamo:
vieni, Signore.
Vieni sempre, Signore.

G. Ravasi – D. M. Turoldo, Lungo i fiumi... I Salmi, Cinisello Balsamo, 1992, pag. 7
118

VIENI SIGNORE
Musica: Marco Sciddurlo

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
119

VIENI SIGNORE
Testo: Liturgia (strofe) – Marco Sciddurlo (rit.)

Vieni Signore, Parola del Padre.


Alleluia, maranathà.
O Sapienza,
che esci dalla bocca dell’Altissimo, O Chiave di Davide,
ti estendi ai confini del mondo, scettro della casa d’Israele,
e tutto disponi con soavità e forza: che apri, e nessuno può chiudere,
vieni, insegnaci la via della chiudi, e nessuno può aprire:
saggezza. vieni, libera l’uomo prigioniero,
che giace nelle tenebre e
O Signore, nell’ombra di morte.
guida della casa d’Israele,
che sei apparso a Mosè nel fuoco O Astro che sorgi,
del roveto, splendore della luce eterna,
e sul monte Sinai gli hai dato la sole di giustizia:
legge: vieni, illumina chi giace nelle
vieni a liberarci con braccio tenebre
potente. e nell’ombra di morte.
O Radice di Iesse, O Re delle genti,
che ti innalzi come segno per i atteso da tutte le nazioni,
popoli: pietra angolare che riunisci i popoli
tacciano davanti a te i re della terra, in uno,
e le nazioni t’invocano: vieni, e salva l’uomo che hai
vieni a liberarci, non tardare. formato dalla terra.
O Emmanuele,
nostro re e legislatore,
speranza e salvezza dei popoli:
vieni a salvarci, o Signore nostro
Dio.

Cristo non è solo il “Venuto”;


è pure il “Veniente” e il “Venturo”.
Venne, viene, verrà.
Mariano A. Magrassi
120

VOGLIO LODARTI
Musica: Vito Padovano

Copyright 2013. Proprietà dell’autore.


Tutti i diritti riservati.
121

VOGLIO LODARTI
Testo: Marco Sciddurlo

Voglio lodarti per il tuo amor,


perché Tu sempre sei vicino a me
ed ora canto la tua grandezza,
Signore alleluia.
Io compirò per sempre il tuo volere,
la legge tua nel cuore porterò,
perché, Signore, lo vuoi, Tu lo vuoi.
Con gioia parlerò del tuo messaggio,
a tutti quanti gli uomini dirò
che Tu, Signore, sei grande, Tu sei grande.
Esulterò per sempre del tuo amore
ed ai fratelli miei racconterò
che per Te, Signore, ci vuoi, Tu ci vuoi.
A tutti annuncerò la tua salvezza,
ai poveri del mondo io dirò
che tanto, Signore, ci ami, Tu ci ami.

Nota: canto per fanciulli

Per povera creatura che tu sia, sei diventata


il volto, il cuore, le mani, i piedi di Cristo:
grazie a Lui, Dio è inseparabile da te:
va’ nel mondo e sii incandescente di Dio.
San Simeone il nuovo teologo
122

INDICE DEI CANTI

01) A Te cantiamo
....................................................................................................... pag. 5
02) Accogli nel tuo grembo
.............................................................................................................. 6
03) Agnello di Dio /1
.............................................................................................................. 9
04) Agnello di Dio /2
............................................................................................................ 10
05) Agnus Dei
............................................................................................................ 12
06) Al Signore cantate
............................................................................................................ 14
07) Alleluia
............................................................................................................ 16
08) Alleluia – Notte di Natale –
............................................................................................................ 17
09) Alleluia – Giorno di Natale –
............................................................................................................ 18
10) Alleluia al Risorto
............................................................................................................ 19
11) Alleluia al Signore della storia
............................................................................................................ 20
12) Alleluia cantiamo al Signore
............................................................................................................ 24
13) Alleluia, le tue parole
............................................................................................................ 26
14) Ave Maria
............................................................................................................ 28
15) Benedite il Signore
............................................................................................................ 30
16) Cantiamo a Te
............................................................................................................ 32
17) Chiesa di Dio
............................................................................................................ 34
18) Cristo è risorto
............................................................................................................ 36
19) Dossologia
............................................................................................................ 38
20) Effonderò il mio Spirito
............................................................................................................ 40
21) Gerusalemme nuova
............................................................................................................ 44
123

22) Gesù
............................................................................................................ 46
23) Gloria
............................................................................................................ 48
24) Gloria a Te
............................................................................................................ 52
25) Gloria al Signore
............................................................................................................ 54
26) Gloria in excelsis Deo
............................................................................................................ 56
27) Inno alla Trinità
............................................................................................................ 58
28) Iubilate Deo
............................................................................................................ 60
29) Kyrie eleison /1
............................................................................................................ 63
30) Kyrie eleison /2
............................................................................................................ 65
31) Lauda Jerusalem Dominum
............................................................................................................ 66
32) Lodate Dio
............................................................................................................ 68
33) Lode a Te
............................................................................................................ 71
34) Magnificat
............................................................................................................ 72
35) Magnificat /2
............................................................................................................ 75
36) Mistero della fede /1
............................................................................................................ 76
37) Mistero della fede /2
............................................................................................................ 77
38) Mistero della fede /3
............................................................................................................ 78
39) Offertorio
............................................................................................................ 80
40) Pane di vita
............................................................................................................ 82
41) Pietà di me
............................................................................................................ 84
42) Pietà di me, Signore
............................................................................................................ 86
124

43) Rallegrati Regina


............................................................................................................ 88
44) Regina cæli
............................................................................................................ 90
45) Salmo Responsoriale – Domenica delle Palme –
............................................................................................................ 92
46) Salmo Responsoriale – Giovedì Santo –
............................................................................................................ 94
47) Salmo Responsoriale – Venerdì Santo –
............................................................................................................ 96
48) Salmo Responsoriale – Domenica di Pasqua –
............................................................................................................ 98
49) Salve Regina
.......................................................................................................... 100
50) Santo
.......................................................................................................... 102
51) Sia lode a Te
.......................................................................................................... 104
52) Signore pietà
.......................................................................................................... 106
53) Sotto la tua protezione
.......................................................................................................... 108
54) Spirito Santo, vieni!
...........................................................................................................110
55) Tuo è il regno
.......................................................................................................... 112
56) Veni Domine
.......................................................................................................... 114
57) Vieni, non tardare
.......................................................................................................... 116
58) Vieni Signore
.......................................................................................................... 118
59) Voglio lodarti
.......................................................................................................... 120
125

Chiesa Matrice, navata centrale.