Sei sulla pagina 1di 55

Venerdì 29 Settembre 2017 Uk £ 1,40 - Ch fr.

3,50
Nuova serie - Anno 27 - Numero 229 - Spedizione in A.P. art. 1 c.1 L. 46/04, DCB Milano Francia € 2,50 €2,00*
* Offerta indivisibile con Marketing Oggi (ItaliaOggi € 1,20 + Marketing Oggi € 0,80)

Ora i grandi quotidiani francesi, Figaro e Le Monde,


incoronano Milano capitale della bellezza e del futuro


 (%



www.italiaoggi.it
Francesca Sottilaro a pag. 15 

 (%




         


           
         
     




  
QUOTIDIANO ECONOMICO, GIURIDICO E POLITICO 


  

Accordo sull’equo compenso


REGISTRO OPPOSIZIONI

Telemarketing
a prefisso unico
e tabula rasa A Festival del lavoro di Torino, Sacconi e Damiano raggiungono un’intesa:
Al
dei consensi
Ciccia Messina a pag. 25
le prestazioni dei professionisti non possono andare sotto una certa soglia
Si st
stringe il cerchio sull’equo com- FRANCE D’ABORD
RISOLUZIONE pens
penso dei liberi professionisti, in
nome della necessità di «assicurare
Tutti hanno sbagliato in Spagna, ma
un reddito
re dignitoso» agli esponenti
intanto la Catalogna va verso il baratro Macron fermo
Banche delle varie categorie, soprattutto
quan
quando il «soggetto forte», la pubbli-
ca am
amministrazione, «abusa di que- a de Gaulle,
sta ssua posizione». Al Festival del La Catalogna sta precipitando nel
è in ritardo
dati lavor
lavoro a Torino i presidenti delle
comm
commissioni lavoro di Senato e
Cam
Camera, Maurizio Sacconi (Epi) e
baratro. Nessuno dei governanti
della Comunità autonoma (7 milio-
ni e mezzo di abitanti) si rende di 54 anni
Cesa
Cesare Damiano (Pd), hanno espres- conto che sarebbe necessario fer-
online con so la loro convergenza sul tema.
D’Alessio a pag. 33
mare il treno del referendum, che
si terrà domenica, lanciato a tutta
velocità contro la Costituzione
Pelanda a pag. 6

l’aliquota DOPO IL VOTO


spagnola e le sue legittime autori-
tà. La Spagna, come tutte le demo-
crazie, è fondata su una Costitu-
zione che per essere modificata
È UN ALTOATESINO

Un italo-tedesco
È finita
dell’Iva per sempre
richiede il rispetto delle procedure.
E il Parlamento spagnolo non
approverà mai una modifica della
entra
lla manica larga
Costituzione che permetta alla
nel Bundestag
al 4% della Ue
Catalogna di distaccarsi dallo Sta-
to unitario. La vicenda è prossima
a trasformarsi in tragedia. con l’AfD
Cacopardo a pag. 4
Galli a pag. 28 Turani a pag. 5 Merli a pag. 6

SI ATTENDE SOGEI Tutti insieme Facebook, Apple, Amazon, Airbnb, Twitter e Tripadvisor non hanno versato quanto Pontedera CALCIO E SPONSOR

Spesometro,
rinvio lungo solo Big del web, meno tasse di Piaggio I ricavi
dell’Inter
dopo il ripristino Quasi un miliardo di euro di man-
DIRITTO & ROVESCIO È LA DIAGNOSI IMPLACABILE DI PAOLO ISOTTA sono cresciuti
cate entrate in tre anni per l’era-
del sito rio italiano dal giro d’affari di del 33%
Bartelli a pag. 29
Google e Facebook. Le imposte
perdute ammonterebbero a oltre
Un immigrato marocchino vede un
pitbull in piazza Cadorna a Mila-
In Italia di cultura si parla Plazzotta a pag. 16

SU WWW.ITALIAOGGI.IT
370 milioni di euro ciascuno. È
quanto emerge dall’analisi di Lef-
no. È di un italiano di 36 anni,
anche lui senza fissa dimora, che molto, ma la si pratica poco IL 7 OTTOBRE
vive all’aperto da quelle parti e
Associazione per la legalità e che il marocchino conosce di vi- La scuola è a livello comato-
Banche dati onli- l’equità fiscale, presentata ieri a sta. Dovendo assentarsi, l’italiano so. Questa la diagnosi impla-
Le banche
Roma. Facebook, Apple, Amazon, lega con la catena il suo cane di 10 cabile di Paolo Isotta, uno dei
ne - La risoluzione Airbnb, Twitter e Tripadvisor più lucidi intellettuali italia-
sull’aliquota Iva al hanno tutte insieme pagato in
anni dicendo che sarebbe tornato
subito. Il marocchino, impietosi- ni. Una catastrofe ormai spa- aprono i loro
Italia le stesse imposte sul reddi- ventosa. Di chi la colpa? Que-
4% to della sola Piaggio.
to dal vedere il cane tristemente
accovacciato sul marciapiede, e sta domanda, secondo Isotta, palazzi storici
visto che una società produttri- porta lontano, al Dopoguer-
Pensioni - La rispo-
Iadarola a pag. 30
ce di mangimi per animali sta ra, quando le due grandi for- in 52 città
distribuendo gratuitamente dei ze politiche popolari, la Dc e
sta dell’Economia CONTRACCETTIVI croccantini, li ritira e, tornato sui il Pci, decisero che la scuola Ferroni a pag. 16
suoi passi, sfila la museruola del non dovesse essere più nozio-
sui rimborsi fiscali
a vittime del
alle
Le francesi cane per consentirgli di mangiare.
Cosa che il cane fa avidamente.
nistica e selettiva. Tuttavia,
così facendo, ci hanno rimes-
59 DEL DIGITALE TERRESTRE
Preso dal trasporto il marocchino
d
dovere ricorrono si avvicina al pitbull per dargli un
bacio. Il cane però reagisce con un
so le classi più deboli perché
quelle agiate si arrangiano. Alpha, il nuovo
N
Notifiche de- sempre meno morso in faccia. Pieno di sangue,
il marocchino viene ricoverato
Il punto è che per costituzio-
ne il politico sente l’uomo di canale De
cultura suo naturale nemico,
g atti - L’or-
gli all’utilizzo al Policlinico. Sembra grave ma
dopo la medicazione viene dimes- a meno che voglia fare il giul- Agostini parlerà
lare o il servo.
dinanza della Corte della pillola so. Bastavano i croccantini. Gli
ha voluto dare anche un bacio. Il
ai maschi
di cassazione troppo stroppia. Paolo Isotta Pistelli a pag. 10
a pag. 12 Capisani a pag. 17

(%
  
 
 
   
     
      
 


  
 
 
 
 


     
 
    


  

  %$"#(&(#%!& (%(&%!%"!' 



Con guida «La legge sulla concorrenza» a € 6,00 in più; Con guida «La Riforma del Terzo Settore » a € 7,90 in più
2 Venerdì 29 Settembre 2017
I COMMENTI
L’ANALISI IMPROVE YOUR ENGLISH

Ryanair sta reagendo Ryanair is responding


In Italia marcirebbe It would rot in Italy

C W
osa sareb- Il decisionismo hat would have hap- make quick decisions allowed to
be successo DI CARLO VALENTINI di Michael O’Lea- pened if the Ryanair (almost) stabilize the stock price.
se l’affaire ry, che è intervenuto case had originated in This was partly helped by the fact
Ryanair avesse avuto origi- immediatamente, ha consentito di Italy? Political fight that the company hasn’t suffered
ne in Italia? La rissa politica avrebbe stabilizzare (quasi) la quotazione in would have reached abnormal lev- any political aggression. Indeed,
raggiunto livelli abnormi e ci sarem- borsa. A ciò ha contribuito anche il els and we would have rent our Ireland tried to stick together to
mo stracciate le vesti senza per altro fatto che non è avvenuta nessuna ag- garments without reacting prop- safeguard one of the jewels of its
reagire a dovere. Com’è avvenuto con gressione politica alla società, anzi in erly moreover. As it was the case economy.
la vicenda Alitalia. I ripetuti tonfi, Irlanda si è fatto quadrato per salva- with Alitalia. Continual collapses, We might benefit from this
l’uso che le parti politiche hanno fatto guardare quello che è uno dei gioielli the way in which political parties lesson when there are obstacles
delle crisi con le conseguenti polemi- della loro economia. used the crises with consequent in the Italian economic system.
che avulse da corretti ragionamenti di La lezione potrebbe servire controversy without right market Just as we should realize that a
mercato, l’inconcludenza dei soggetti per quando ci sono inciampi nel si- strategies, the inefficacy of those fair management balance is need-
chiamati ai salvataggi hanno finito stema economico italiano. Così come called to the rescue, ended up cre- ed, avoiding both a too conflicting
per creare un caos che non poteva che si deve comprendere che è necessario ating a chaos that could only lead syndicalism and the total lack of
sfociare nell’odierna soluzione di alie- un giusto equilibrio gestionale, rifug- to today’s alienation solution, that protection for those who work.
nazione, cioè una sconfitta per tutti. gendo sia da un sindacalismo troppo is, a defeat for all. Ryanair is showing that working
Ryanair ha re- conflittuale sia dalla Ryanair has only on labour costs
sponsabilità rile- totale mancanza di heavy responsibili- and not on innova-
vanti. Non ha saputo E poi sarebbe tutele per chi lavora. ties. It was unable And then tion and services
gestire i problemi messa sulle Ryanair dimostra che to handle daily staff it would burden can increase short-
quotidiani relativi al spalle dell’erario operando solo sul costo issues and failed to the IRS term corporate prof-
personale e non ha del lavoro e non sull’in- understand the evo- its but is penalizing
capito l’evoluzione del novazione e i servizi si lution of air trans- for the company’s
trasporto aereo nella fascia di mer- possono aumentare gli utili societari port in the market segment where health in the medium term.
cato in cui opera. Ma a questa situa- a breve termine ma è penalizzante it operates. However, it responded (Hopefully) Ryanair will
zione provocata dai propri sbagli ha per la salute della società nel medio to this situation caused by its own overcome the crisis, meanwhile it
risposto con misure drastiche per sal- termine. mistakes with drastic measures pulled back from the competition
vare la società. Compreso un ripen- Ryanair (speriamo) supererà to save the company. Including a to gain a part of Alitalia. Against
samento del proprio posizionamen- la crisi, intanto ha rinunciato a ga- renewal of its positioning: things this backdrop, we can say: thank
to: non si può tirare la corda oltre un reggiare per conquistare una parte can’t be taken too far, competition goodness. Because Alitalia finally
certo limite, la concorrenza effettuata dell’Alitalia. Alla luce dei fatti si può solely based on price risks becom- needs to find stability on the mar-
esclusivamente sul prezzo rischia di dire: meno male. Perché Alitalia ha ing losing because if it is impossi- ket, and therefore a strong buyer,
diventare perdente perché se non si bisogno finalmente di trovare stabi- ble to manage internal processes, and not to end up again under the
riescono a governare i processi interni lità sul mercato, e quindi un solido market shares will likely be lost wing of white knights who sud-
è probabile che vengano perse quote acquirente, e non finire ancora una in favour of other carriers able to denly turn white.
di mercato a favore di altri vettori in volta sotto l’ala di Cavalieri bianchi offer something more. © Riproduzione riservata
grado di offrire qualcosa in più. che si sbiancano repentinamente. Michael O’Leary’s ability to Traduzione di Silvia De Prisco

IL PUNTO LA NOTA POLITICA

Telecom pubblica era un colosso Bocce ferme del Cav


mondiale. Adesso ne è l’ombra fino al voto in Sicilia
DI SERGIO LUCIANO gruppo Bolloré ha cercato di impiombò il gruppo con una DI MARCO BERTONCINI o forse già all’inverno, per
fare, finalmente contrastato montagna di debiti ancora in le politiche. Il Cav quindi

H
a fatto scalpore la dal governo che ha deciso di buona parte da smaltire. L’Ita- Si è perso il conto dei mesi desidera prendere tempo:
lettera aperta di usare il golden power. lia è stato il Paese che ha più trascorsi dall’ultimo incon- anche se incontrasse il
quattro storici top Ma, in realtà, sotto i ponti privatizzato in Europa: una tro fra Silvio Berlusconi, poco apprezzato Salvini e
manager di Tim di Tim-Telecom è forse ormai svendita imposta dai «poteri Matteo Salvini e Giorgia la gradita (almeno in pas-
che hanno invocato il rien- passata troppa acqua. La pri- forti» europei? Un semplice Meloni: forse sono una sato) Meloni, sarebbe una
tro dello Stato, attraverso vatizzazione del ’97 rappre- errore nostrano? Non si saprà dozzina. Anche per questo seduta interlocutoria. Non
la Cassa depositi e prestiti, mai, si sa invece che la Tele- da settimane il vertice è assumerebbe decisioni.
nella proprietà del gruppo com pubblica era un colosso dato imminente. Poi, nulla. Attende il voto siciliano e
telefonico oggi alla mercè del Ripubblicizzarla? mondiale, mentre oggi la Te- Al Cav è bastato ottenere poi la pronuncia europea.
colosso ammalato francese lecom privata è un’azienda l’indubbio risultato, rico- Dopo di che, si vedrà.
Vivendi. Ma in realtà quanto
Meglio che se la nazionale. nosciutogli dall’intero cen- Intanto, continuano a
hanno scritto Francesco Chi- spupazzi Bolloré La frittata è fatta. Oggi, trosinistra, di ricomporre giungergli pressioni af-
richigno, Vito Gamberale, Open Fiber sta costruendo l’alleanza di centrodestra finché si allei con il centro
Umberto de Julio e Girola- una rete alternativa a quella in Sicilia, regione un lustro (specie con Ap), abbando-
mo Di Genova è quanto già è senta l’espressione più grave di Tim, di eccellente qualità. addietro persa per spacca- nando al loro destino Lega
avvenuto di fatto (anche se in del disegno di smantellamen- Dal «tavolo Romani» in qua, ture interne. Non ha gra- e destra. Tradotto in nu-
modo imperfetto rispetto agli to di quell’economia mista che si è cercato a lungo di convin- dito il nuovo tentativo di meri, significherebbe met-
interessi del Paese) con il lan- aveva portato l’Italia fuori dal cere la Telecom di Telefonica Nello Musumeci, perché tersi accanto un coacervo
cio, in sé ottimo e apprezzabile, disastro post bellico e che, pur a cooperare per il rinnovo di avrebbe preferito un can- di sigle che, se unite e con
di Open Fiber, la joint venture tra mille pecche (intrallazzi, un’unica rete. Gli spagnoli (e didato con minori conno- alquanta fortuna, potrebbe-
tra Enel e Cassa depositi e pre- tangenti eccetera), aveva cre- Mediobanca) non vollero. Con tazioni di destra; tuttavia ro spuntare al più il 5%, e
stiti che sta cablando l’Italia in ato alcuni campioni nazionali Vivendi non se n’è mai nem- i sondaggi assegnano una- lasciar perdere due forma-
banda ultralarga. industriali, tra cui Telecom, che meno parlato. A questo punto nimi il primo posto a Mu- zioni da tutti accreditate del
La proposta dei quattro incutevano rispetto al mondo. c’è forse da dire: peggio per sumeci. 20% complessivo. Vorrebbe
(per i quali la rinazionalizza- Quel patto leonino, l’accordo loro. Quel che di strategico Ci sarà poi il voto a dire assicurarsi la sconfit-
zione di Tim «sarebbe il miglior Andreatta-Van Miert, con cui c’è in Tim è la rete, ma ne sta Ostia, che a Berlusconi ta, con l’unica prospettiva
suggello al recupero di un ruolo l’Italia smantellò il proprio si- nascendo, in ambito pubblico, interessa poco o nulla, ma di sperare in un governo
e di una attiva collaborazione stema industriale pubblico in una tecnologicamente miglio- per il quale il centrodestra Pd-centristi-Fi dopo il voto.
per accelerare lo sviluppo della cambio dell’accesso alla «fase re. Far rientrare lo Stato in è avviato a evitare le figure Prospettiva che il Cav ritie-
società in coerenza con la poli- uno» dell’euro condusse il go- una Tim ormai meno stra- barbine delle ultime comu- ne gli sarebbe egualmente
tica industriale del Paese») tro- verno Prodi a mal-privatizzare tegica sarebbe forse oggi un nali a Roma. Dopo di che, fattibile avendo come sodali
va ascolto oggi, visto lo scempio Telecom. altro favore del pubblico al si transiterà direttamente le destre.
degli interessi nazionali che il L’opa di Colaninno & C., privato. alla primavera prossima, © Riproduzione riservata
PRIMO PIANO Venerdì 29 Settembre
Settembr 2017 3

I pm romani chiedono il rinvio a giudizio per il caso Marra. M5s fa quadrato. Pd: noi garantisti

Sindaca Raggi a processo per falso


Spese folli alla Regione Lazio, 16 consiglieri dem alla sbarra
DI ALESSANDRA RICCIARDI elettorale, sarebbe una tegola stato assolto anche in appello. vista la contrarietà di Ap, e non anche se scheda bianca.

L
pesante . Il politico del Pd era accusato solo, che non garantirebbe i
a procura di Roma di corruzione e finanziamento voti in caso di fiducia. Gruppi terroristici stan-
ha chiesto il rinvio a Intanto il Pd sta bene illecito ai partiti insieme ad no cercando di usare i droni
giudizio della sindaca attento a ribadire di esse- altri otto imputati. Partirà il 17 ottobre, dal- per condurre attacchi negli
capitolina, Virginia re «garantista anche con gli la stazione di Roma, il tre- Stati Uniti. È l’allarme lancia-
Raggi, con l’accusa di falso avversari» sulla richiesta di Non ci sarà alcun mini- no di Matteo Renzi. Per otto to dal direttore dell’Fbi Chri-
nell’ambito dell’inchiesta sul rinvio a giudizio della Raggi. direttorio alla guida del Mo- settimane farà un percorso di stopher Wray al Congresso,
caso nomine in Campidoglio. «Noi non siamo come loro: noi vimento5Stelle. Fonti vicine a ascolto e confronto attraverso in audizione sulla sicurezza.
I magistrati hanno avanzato siamo per la giustizia, non per Davide Casaleggio e all’en- le 107 province italiane. La «Abbiamo visto che all’estero
l’archiviazione, invece, per il il giustizialismo. La Raggi fac- tourage di Luigi Di Maio smen- fase preparatoria della cam- questo accade già con frequen-
reato di abuso d’ufficio. Il falso cia il sindaco, se le riesce», ha tiscono l’ipotesi, «ora abbiamo pagna elettorale. za crescente, e l’aspettativa è
è contestato per la nomina di scritto su Twitter il segretario un candidato premier che è an- che arrivi anche qui a breve»,
Renato Marra alla direzione dem Matteo Renzi. Salvo poi che capo della forza politica, il Dopo due anni, appro- ha aggiunto il direttore dell’Fbi
Turismo del Campidoglio. La mandare avanti i suoi in con- che rende superflua la costitu- derà la prossima settimana che ha poi precisato che i dro-
procura contesta alla prima siglio comunale per chiedere zione di qualsiasi altro organo in aula alla camera, tra le po- ni sono «relativamente facili da
cittadina la falsa dichiarazio- le dimissioni della prima cit- di guida e indirizzo». A Grillo lemiche, la proposta di legge gestire e abbastanza difficili da
ne inviata alla responsabile tadina. il ruolo di garante, sulla cannabis dopo che è sta- monitorare».
Anticorruzione del comune ta stralciata la parte riguar-
in cui diceva che la scelta di Tutti a giudizio i 16 ex Nuove crepe nella mag- dante la legalizzazione ed è Isis, nuove minacce dal
nominare Marra era stata consiglieri regionali Pd del gioranza. La senatrice di rimasta solo quella sull’uso te- Califfo. «Morte, sconfitte e do-
solo sua. In caso di condanna, Lazio, tra cui l’ex capogruppo Mdp-Art.1 Maria Grazia rapeutico. Uno stralcio contro lore non ci piegano», dice il le-
come riferisce il il quale si è dimesso ader dello Stato Islamico, Abu
probiviro penta- da relatore Daniele Bakr al Baghdadi, in un nuo-
stellato Riccar- Farina, deputato di vo messaggio audio diffuso ieri
do Fraccaro, Si. Dimissioni che in rete. Il Califfo, che era stato
l’espulsione dal liberano le mani del dato per morto già due volte,
Movimento è gruppo di Sinistra chiede ai suoi combattenti san-
d’obbligo perché Italiana-Possibile sul gue e lacrime e promette che «il
così prevede il dibattito e il voto in nostro sangue versato a Mosul,
regolamento per aula. . Sirte e Raqqa sarà vendicato».
il dolo. Per ades- Nell’audio al Baghdadi spazia
so però si prova Occupati, nel se- su molti temi, in particolare so-
a minimizzare, condo trimestre stiene che gli Stati Uniti sono
appellandosi al «prosegue la tendenza ormai «una nazione fiaccata
fatto che per al- all’aumento». È quan- dai debiti» e sfidata con suc-
meno uno dei to si legge nella nota cesso dalla Russia, come dalla
capi di inchiesta, congiunta Istat, Inps, Corea del Nord. Il messaggio
l’abuso di ufficio, Ministero del Lavoro, non è datato.
è stata chiesta da cui emerge che le ©Riproduzione riservata
l’archiviazione. posizioni lavorati-
Mentre per l’al- ve del periodo sono
tro ci sono anco- 437.000 in più rispetto PILLOLE
ra margini di re- al secondo trimestre di Pierre de Nolac
cupero. «Per mesi 2016, di cui 329.000
i media mi hanno contratti a tempo de- Boldrini contro
fatta passare per terminato e 108 mila a Facebook.
una criminale, Vignetta di Claudio Cadei tempo indeterminato .
ora devono chie- I tassi di occupazione Ma chi si crede di essere,
dere scusa a me e ai cittadini e attuale sindaco di Fiumicino Gatti ha votato contro il pa- per età dicono che crescono su Trump?
romani», dice la Raggi riferen- Esterino Montino, coinvolti rere alla nota di variazione base annua per le persone con
dosi all’abuso di ufficio, «e sono nell’inchiesta sulla gestione di bilancio messo a punto in più di 34 anni, in particolare ***
convinta che presto sarà fatta dei fondi destinati ai gruppi commissione Lavoro di Palazzo per gli ultracinquantenni, men- Franceschini:
chiarezza anche sull’accusa consiliari. Lo ha deciso il giu- Madama. «Avevamo fatto del- tre resta debole la tendenza al «Abbiamo recuperato
di falso ideologico». Il garante dice dell’udienza preliminare le osservazioni importanti sul recupero per i giovani fra i 15 la centralità della
del M5S Beppe Grillo si è del tribunale di Roma acco- tema del lavoro che nel parere e 34 anni. Boom del lavoro a cultura».
detto «molto soddisfatto» per gliendo le richieste dei pubbli- non sono state recepite. Per- chiamata o intermittente dopo
la stessa ragione. Anche Ro- ci ministeri. I reati contestati, tanto ho deciso di votare contro l’eliminazione dei voucher. Quella che è rimasta.
berto Fico, il leader dell’ala a seconda delle posizioni, sono anche per il segnale che arriva
ortodossa del Movimento, peculato, abuso d’ufficio, corru- dal governo di fare un Def in Referendum in Catalo- ***
avversario del candidato pre- zione per atti contrari ai doveri assoluta continuazione con il gna, il governo di Madrid Raggi, chiesto il rinvio
mier Luigi Di Maio, man- d’ufficio e truffa. Contestati, tra precedente», ha spiegato la invierà più di 10mila agenti a giudizio.
tiene la linea: «Sono contento gli altri, le nomine di portabor- bersaniana. La prossima set- di polizia nella regione per im-
che siano cadute le accuse più se con fondi a carico dei bilanci timana al senato si vota sullo pedire il voto indipendentista Ma non sarà quello degli
gravi». Professa cautela inve- per 1,5 milioni di euro. scostamento del bilancio e ser- di domenica prossima. Intan- elettori.
ce il deputato pentastellato ve la maggioranza assoluta di to la procura spagnola, dopo
Carlo Sibilia: «Non stappe- La Giunta comunale di 161 voti. Per il governo un voto perquisizioni, sequestri, e ar- ***
rei bottiglie di champagne... Seregno, in provincia di Mon- a rischio. resti, ha ordinato alla polizia Spese pazze alla
non è bello avere un rinvio a za, è caduta, a seguito delle di- regionale di recintare i seggi Regione Lazio.
giudizio in casa». L’espulsione missioni di consiglieri e asses- Ius soli, nel Pd non c’è e sigillarli, sequestrare urne,
scatterà obbligatoriamente sori di Lega Nord, Forza Italia pace.«Continuiamo a lavora- schede, computer, impedire Pantalone paga sempre.
con la condanna. Ma i garanti e della minoranza, centrosini- re con serietà per l’ok al prov- qualsiasi tentativo di votare
e il collegio dei probiviri pos- stra e liste civiche, che hanno vedimento», così il capogruppo anche in strada «nel raggio di ***
sono intervenire in qualsiasi deciso in massa di abbando- Pd al senato, Luigi Zanda, 100 metri». Scuole, un quarto
momento, in base agli sviluppi nare l’incarico. Il comune è al all’uscita dal colloquio con il Il rischio di scontri è con- senza manutenzione.
del caso, come al tempo stesso centro della bufera per la maxi premier Paolo Gentiloni creto. Barcellona garantisce
la prima cittadina può decide- inchiesta sulle infiltrazioni del- a Palazzo Chigi. «C’è ancora che il voto ci sarà e prevede Le altre sono già cascate a
re di autosospendersi. Per il la ‘ndrangheta nel mondo della tempo per approvarlo», soste- un’ampia affluenza alle urne. pezzi.
momento non è stata valutata politica e dell’imprenditoria in neva anche Graziano Delrio, Ada Colau, sindaca di Barcel-
nessuna di queste opzioni, e Brianza. ministro dei trasporti del Pd. lona, ha chiesto alla Commis- ***
il Movimento professa fiducia Solo poche ore prima la sotto- sione Europea di mediare tra Cemento prodotto con
nell’operato della magistratu- Sistema Sesto, l’ex sinda- segretaria alla presidenza del- il governo catalano e quello di rifiuti pericolosi.
ra e della Raggi. Un eventuale co di Milano, Filippo Penati, lo consiglio, Maria Elena Bo- Madrid «per negoziare una so-
rinvio a giudizio nei prossi- ed ex capo della segreteria poli- schi, aveva dichiarato chiuso il luzione democratica» alla cri- Qual è la novità?
mi mesi, in piena campagna tica di Pier Luigi Bersani, è capitolo per questa legislatura, si. Annunciando che lei voterà,
4 Venerdì 29 Settembre 2017
PRIMO PIANO
Il treno del referendum è purtroppo lanciato direttamente contro la Costituzione spagnola

La Catalogna verso il baratro


Per modificare la Carta bisogna seguire le procedure
DI DOMENICO CACOPARDO all’estremismo. La Spagna, come tutte le GIANNI MACHEDA’S TURNAROUND

L
Niente di nuovo sotto il democrazie, è fondata su una
a Catalogna sta preci- sole. Noi italiani ne sappiamo Costituzione che costituisce il Affossato lo ius soli. Ora è ius sottosoli.
pitando nel mare tem- qualcosa e qualcosa lo stiamo patto sociale al cui rispetto
pestoso provocato dal vivendo (versione «buona» tutti i cittadini sono obbligati. ***
vento delle irresponsa- dello svaccamento nazionale) Un elemento, questo, di co- Il Codice Antimafia è legge. Panico negli atenei ita-
bilità dei suoi partiti, dei suoi nel prevalere dell’etica del- mune e indiscussa accezione. liani.
uomini politici, dei suoi stessi le intenzioni sull’etica della Per modificarlo, occorre intra-
cittadini. Purtroppo, nessuno responsabilità. Quindi, dalla prendere le procedure previste ***
dei governanti della Comunità vicenda catalana, prossima a nella Costituzione medesima, È morto Hugh Hefner, fondatore di Playboy. E socio ono-
autonoma (7 milioni e mezzo trasformarsi in tragedia, pos- percorrendo tutti i passaggi e rario della Kleenex.
di abitanti) si rende conto che siamo trarre utili suggerimenti superandoli: cosa che significa
sarebbe necessario fermare il per non ripetere la disastrosa che la maggioranza degli spa- ***
treno del referendum lanciato esperienza. Ora il punto non gnoli, attraverso la sua rappre- Trump: «Melania meglio di Angelina Jolie». A recitare,
a tutta velocità contro la Co- è l’aspirazione di una parte (a sentanza parlamentare, deve di sicuro.
stituzione spagnola e le sue quanto pare, prima delle ulti- approvare i cambiamenti.
legittime autorità. La dema- me settimane) addirittura mi- Certo, lo capisce anche
gogia prevale. Gli interessi di noritaria del popolo catalano un bambino che il parla- alla Catalogna di distaccarsi di ottemperare agli ordini al-
bottega si autoproclamano in- all’indipendenza. Ma il modo mento spagnolo non appro- dallo stato unitario. Come, trettanto legittimi impartiti-
teressi generali. L’esigenza di di trasformarla in domanda verà mai una modifica della del resto, non si troverà mai gli dalle autorità spagnole. Un
mantenere il consenso spinge politica. Costituzione che permetta un parlamento italiano che ammutinato che, certo, ha una
approvi una riforma costitu- sua popolarità, ma che non è
NON PUÒ DURARE IN ETERNO QUESTO GETTITO FISCALE A DUE VELOCITÀ zionale che modifichi l’assetto l’eroe delle barricate di Buda-
dello stato, permettendo per pest, Pál Maléter, o Garibal-
esempio, alla Regione Marche di: è solo squallidamente un
Nel Nord il doppio delle tasse rispetto al Sud di trasformarsi in nazione in-
dipendente. Perciò, la strada
militare che disobbedisce agli
ordini.
DI GIUSEPPE TURANI guadagnano meno, sono meno ricchi, ci intrapresa dalla Generalitat Come andrà a finire, nel
sono meno imprese e meno lavoro. Il tra- de Catalunya, presieduta da week-end, il referendum è
Nel 2015 i lombardi hanno versato al fi- sferimento di risorse avviene un minuto Carles Puigdemont, è una difficile dirlo. Solo un ritorno
sco quasi 12 mila euro all’anno a testa. In dopo, con l’erogazione dei servizi che sono strada senza uscita. E male all’etica della responsabilità
Campania e in Calabria i versamenti al standard su scala nazionale. La scuola fanno Puidgemont e i suoi da parte dei politici catalani
fisco sono stati quasi la metà. Va precisato è gratis ovunque, la sanità pure e anche uomini a ribellarsi agli ordi- può disinnescare la miccia. È
che anche i redditi delle regioni meridio- il sistema pensionistico segue le stesse ni legittimi impartiti dall’au- difficile che lo facciano: una fa-
nali sono circa la metà di quelli del Nord. regole e gli stessi parametri: solo che il torità giudiziaria dello stato cile popolarità, la demagogia
Il sistema fiscale progressivo funziona. Sud per queste cose paga la metà. Poi si spagnolo. sono assicurazioni sul futuro
Quindi, anche attraverso il fisco si ha la dirà che tutti questi servizi, al Sud, sono E, anche se si tratta di personale dei politicanti. Giac-
conferma di un’Italia divisa in due, con di qualità peggiore rispetto al Nord. Ma «un puro sangue catalano», ché di questo si tratta, ineso-
redditi e tassazioni molto diverse. Non questo dipende da come sono organizzati Josep lluis Trapero, coman- rabilmente. Per l’Europa e per
è però attraverso il fisco che si realizza e da chi li gestisce. I soldi spesi sono gli dante dei Mossos d’Esquadra l’Italia occorre sperare che il
il trasferimento continuo di risorse da stessi. (nome della polizia catalana) disastro sia evitato.
Nord a Sud. Al Sud pagano meno perché Quotidiano nazionale si comporta come un soldato www.cacopardo.it
ammutinato, quando rifiuta © Riproduzione riservata

POLEMICA SULLA LISTA CENTO PASSI CON CUI CORRE FAVA, CANDIDATO GOVERNATORE DELLA SICILIA

Attacco a Mdp dal fratello di Peppino Impastato


Accusa i bersaniani di aver usato il titolo di un film per scopi elettorali
DI FILIPPO MERLI sce bene la storia di Impastato e il film rare con le sue idee e il suo coraggio», posto il veto in un’eventuale coalizione
che parla della sua vita. ha spiegato il fratello di Peppino Impa- di centrosinistra.

I
Cento passi è il titolo di un film Per Giovanni Impastato, però, stato in una nota sottoscritta anche dal «Cento passi», ha aggiunto Fava
su Peppino Impastato. Ma è an- Fava ha usato i Cento passi per fini centro di documentazione Impastato, in un comunicato pubblicato dalle te-
che una canzone dei Modena City elettorali. «Questa iniziativa, oltre a Rete 100 passi e associazione Peppino state siciliane, «racconta il lavoro dei
Rambles e il nome di un’azienda essere un’operazione elettorale alla Impastato. giovani delle terre confiscate alla ma-
vinicola di Palermo costituita da due ricerca di consensi, è strumentale e «È chiaro a tutti il riferimento fia e i prodotti di quel lavoro. È nelle
associazioni che gestiscono beni a un film con quel titolo, ma pure parole di canzoni che hanno animato
confiscati alla mafia. Cento pas- a mio fratello Peppino, alla nostra e appassionato una generazione di ra-
si è anche lo slogan scelto dal storia e alle lotte che nel nome di gazzi. Mi preme anche ricordare che
candidato di Mdp alle regionali Peppino abbiamo condotto in que- I Cento passi, ben prima di essere il
della Sicilia, Claudio Fava, per sti 40 anni, spesso in grande soli- titolo del famoso film, è il titolo di un
la sua lista. Un riferimento alla tudine, per salvarne la memoria e capitolo che io, Claudio Fava, dedicai
pellicola sull’attivista di De- ottenere giustizia», ha proseguito 25 anni fa a un mio libro sui molti
mocrazia proletaria ucciso da Impastato. «Non possiamo non sot- delitti impuniti di mafia. Che poi, se
Cosa nostra nel 1978 che non è tolineare che coloro che hanno avu- qualcuno si offende perché Fava usa
piaciuto a Giovanni Impastato, to un ruolo importante in questo una frase di Fava e nessuno protesta
fratello di Peppino e autore del percorso non siano stati neppure se Nello Musumeci usa una frase di
libro Oltre i Cento passi. informati». Paolo Borsellino, è una cosa piutto-
Giuseppe Fava, giornalista L’intero slogan scelto da sto curiosa».
e direttore del giornale antima- Fava è «Cento passi per la Sici- Il riferimento è a Diventerà bel-
fia I Siciliani, è stato assassi- lia». In seguito alla polemica in- lissima, il nome del movimento del
nato da Cosa nostra nel 1984. nescata dal fratello di Impastato, candidato del centrodestra che richia-
Era il padre di Claudio, anche l’esponente bersaniano ha subito ma una celebre frase del magistrato
lui giornalista professionista replicato. «I Cento passi è un’im- ucciso dalla mafia. «Per la cronaca», ha
e attuale vicepresidente della magine che appartiene ai siciliani precisato ancora Fava, «l’idea di chia-
commissione antimafia. Fava, Vignetta di Claudio Cadei onesti», ha sottolineato Fava, che mare questa nostra sfida Cento passi
inoltre, ha partecipato alla ste- ha deciso di correre da solo alle re- per la Sicilia è una scelta che abbiamo
sura del film su Impastato diretto da utilizza come un marchio pubblicita- gionali del 5 novembre dopo che il Pd condiviso con Giovanni Impastato ben
Marco Tullio Giordana e uscito nelle rio la figura e l’immagine di Peppino ha trovato l’accordo con Ap, il partito prima di presentare questo simbolo».
sale nel 2000. L’esponente di Mdp cono- e l’impegno di chi ha continuato a ope- di Angelino Alfano su cui Mdp aveva © riproduzione riservata
PRIMO PIANO Venerdì 29 Settembre
Settembr 2017 5

Merkel è costretta ad allearsi con i liberali che volevano liberarsi della Grecia in crisi

Finita la manica larga della Ue


Nel mirino la nostra contabilità pubblica estemporanea
DI GIUSEPPE TURANI RASSEGNA STAMPA DEL CAMEO

D
ue notizie, una buona DI RICCARDO RUGGERI trollo, ai francesi il diritto di veto». Solo se più competitivo al mondo (Forum
e una cattiva. Quella due maghi del coitus interruptus politico Economico Mondiale)». Noi siamo 43°
buona viene dall’ufficio 1 «C’è un giornalista a Berlino». È come Macron e Gentiloni potevano con- (l’anno scorso 44°). Eppure hanno una
studi di Intesa Sanpa- Roberto Giardina. Sarebbe il titolo che cepire un accordo così managerialmente legge elettorale proporzionale, non han-
olo. I suoi economisti hanno in- ogni giornale dovrebbe riportare. Il losco risibile. Con una governance di questo no neppure il premier, praticano conti-
terrogato la congiuntura mon- Partito della Nazione (Merkel-Schulz) tipo gestire l’azienda, senza farla fallire, nui referendum popolari (che bocciano
diale e i suoi possibili sviluppi ha tenuto nascosti i dati sugli stupri diventerà un business case. sistematicamente i partiti al governo:
e sono arrivati alla conclusione 2016, usciti nei giorni scorsi, per timore lo ricordo Liberali, Popolari, Socialisti,
che, senza incidenti di percorso, di favorire il partito AfD. Eccoli: 6.744 4 «Casini nominato presidente Com- con il partito più votato, Udc, all’oppo-
l’attuale stato positivo delle cose stupri consumati, ai quali aggiungere missione banche». È riuscito a spun- sizione), eppure la disoccupazione è al
dovrebbe rimanere immutato. 1.175 tentati (+12,8% sul 2015). Arre- tarla perché ci voleva un politico che 3%, le retribuzioni sono elevate, il debi-
Il che significa che, almeno fino stati 6.476 uomini dei quali il 38,8% sono sapesse evitare sia la demagogia sia la to pubblico risibile. Ma noi nei giudizi
al 2019 la crescita mondiale stranieri e di questi 800 sono rifugiati. propaganda. Infatti, pochi mesi fa ave- sul modello politico economico svizzero
dovrebbe rimanere quella che Grazie, caro Roberto, di averli svela- va detto: «Una Commissione di tal fatta siamo ancora fermi alle battute sugli
è oggi, cioè circa 3,6%, che è ti. Ogni commento è superfluo, se non sarebbe inutile, sarebbe un impasto fra orologi a cucù.
un buon livello. Questo buon quello che i cittadini sono sempre più demagogia e propaganda». Se si decide
risultato mondiale risente, ov- intelligenti e più perbene delle élite al di fare una Commissione inutile si im- 7 «Ryanair taglia voli fino alla pri-
viamente, della vivacità delle potere e il loro uso delle fake news isti- pone un presidente inutile. L’uomo giusto mavera prossima». Tutti i fan del
economie asiatiche e di altre tuzionali (non dare una notizia sgradita al posto giusto, direbbero i colti. modello Ryanair e del suo ceo O’Leary,
aree di recente sviluppo. Le due all’establishment è fake per definizione) un comico d’avanspettacolo travesti-
aree di capitalismo più maturo, è diventato ormai intollerabile. 5 «Svolta storica in Arabia Saudita: to da manager, sono improvvisamen-
Europa e America, sono invece le donne potranno guidare l’auto». te scomparsi, perché tacciono? Dove
meno brillanti. Gli Stati Uniti 2 «No di Alfano, affonda lo ius soli». L’Arabia Saudita non sarà più uno stato sono i prufesur che pontificavano sulle
tendono a assestarsi sul 2% Bisogna riconoscerlo, l’Italia è nelle sue canaglia solo quando le donne avranno il prime pagine dei giornaloni? Quando
di crescita annuale, l’Europa mani. Quando Alfano fa il sommergibile diritto di tradire i loro uomini, non certo Enac, Governo, Magistratura si deci-
sull’1,5. In ogni caso, dovrem- affonda le navi degli amici, quando fa poter guidare un’auto, visto che fra pochi deranno a intervenire? Lo sanno che
mo vivere dentro un mondo in l’Ong salva i nemici. Finirà presidente anni saranno a guida autonoma. è servizio pubblico? Sindaci, presiden-
crescita. di Medici senza frontiere? ti di Provincia e di Regioni che con
E qui possiamo voltare 6 «Per la nona volta consecutiva la quattrini pubblici lo hanno ingrassato
pagina. La notizia meno buona 3 «Cantieri Stx: agli italiani il con- Svizzera è al primo posto come pae- dove si sono nascosti?
viene dall’Europa e in partico-
lare dalla Germania. Si è fatto
molto rumore sul risultato del- tato e hanno deciso, così pare, sono molto rigoristi (a suo tem- no peseranno moltissimo) assai 2 - Il rinnovamento
le recenti elezioni, soprattutto di stare all’opposizione e di non po volevano che la Grecia fos- poco disposta verso i nostri voli dell’Europa e delle sue regole,
per via del 13% conquistato dai appoggiare quindi il prossimo se buttata fuori dall’Unione e e la nostra contabilità di manica nonostante la recente e clamoro-
populisti-nazionalisti di Afd. governo di Angela Merkel lasciata al suo destino). In più larga, cioè con consistente ricor- sa apertura di Macron che ha
Un po’ a torto. Se si vuol vedere (il quarto). Scelta che definire rivendicano il ministero delle do ai debiti. Dopo tre anni di po- lanciato molte idee interessanti,
il bicchiere mezzo pieno e non sciocca è poco. finanze. litiche europee tutto sommato subirà una pesante battuta di
quello mezzo vuoto, si può dire L’unico risultato evidente Le conseguenze di tutto ciò espansive, rischiamo di andare arresto. Il nuovo governo tede-
che anche in Germania il popu- della loro mossa è quella di ob- sono due: a sbattere contro una sorta di sco sarà più interessato ai conti
lismo non ha sfondato, rimane bligare la Merkel a allearsi con 1 - Per quanto riguarda nuova austerità o comunque di che alla solidarietà e aperture
lontanissimo dall’area gover- i liberali e i verdi. E i liberali l’Italia è evidente che ci trovere- rigore contabile. Esattamente il verso nuovi orizzonti. Insomma,
nativa. Purtroppo, i socialisti tedeschi sono un po’ oltranzisti, mo a fare i conti con un’Europa contrario di quello che pensano si fa un passo indietro.
hanno avuto un pessimo risul- non sono cioè di manica larga, (dove la Merkel e il suo gover- i nostri politici. Uomini&business

SONO I DUE PARTITI TEDESCHI CHE ADESSO DOVREBBERO GOVERNARE LA GERMANIA CON ANGELA MERKEL

Liberali e verdi si mettono le dita negli occhi


Per i cosiddetti nazisti dell’AfD invece, niente paura. Stanno già decomponendosi
DI GABOR STEINGART tati, devono essere compresi. Quindi, globale? E, politicamente, il leader non è stato un colpo di stato, ma
prima di impegnarsi nelle prossime della Csu Horst Seehofer sta davve- un’espressione collettiva di malcon-
faide, è bene che Horst Seehofer ro combattendo l’AfD o sta dando la tento. Non è la fine del mondo occi-

L
a Germania è ora polarizza- (leader della Cdu), e Schulz ascoltino caccia alla Merkel? dentale, ma solo della candidatura di
ta quasi come la Francia, il quello che è emerso dalle elezioni. 3) È già chiaro che l’alternativa Schulz. Nel frattempo ci sono nuovi
Regno Unito e gli Stati Uni- 1) L’energia che ha alimentato populista di destra per la Germa- attori sulla scena, a cominciare da
ti. Gli elettori prima hanno l’ascesa del partito populista di de- nia non è davvero un partito, ma Christian Lindner, il capo dei li-
perso la pazienza e poi hanno perso stra proviene in realtà dal centro piuttosto una sorta di marsupio berali pro-business, che è pronto a
la loro compostezza. Il nuovo tono che della società. La maggioranza degli sociale. Senza nemmeno dare uno lasciare il segno.
la politica in Germania sta per adot- elettori vuole limitare l’aumento sguardo ai suoi compagni politici, il È bene focalizzarsi su questo
tare sembra essere l’escalation, sia a degli affitti, dei rifugiati e della mo- leader dell’AfD, Frauke Petry, si è concetto, perché anche se le elezio-
destra che a sinistra. Se si sentono i dernizzazione. La rabbia della mino- sottratta a una conferenza stampa ni sono finite, lo spettacolo è appena
discorsi della gente, l’elezione di do- ranza corrisponde subliminalmente e ha lasciato subito il suo gruppo all’inizio, ora che i partiti vincenti
menica non è stata la fine, ma l’inizio all’angoscia della maggioranza. parlamentare e il partito stesso. cercano di costruire una coalizione.
di una serie di vendette politiche. I 2) I rifugiati, come l’euro, sim- Incarna un gruppo che è, di per sé, Il cancelliere Angela Merkel ha
politici non vogliono convincere i loro boleggiano un diffuso disagio per il solo un movimento di fuggiaschi. E offerto un volto coraggioso alle per-
avversari, ma dargli la caccia, come presente. La gente non ha fiducia alle sue spalle lascia un partito che dite significative del suo partito, ma
ha detto Alexander Gauland, lea- e quindi oppone resistenza a un ha un odore muschiato di detersivo i due partiti con cui probabilmen-
der dell’AfD, Alternativa per la Ger- mondo superveloce, iper-complesso, per pavimenti e della vecchia divisa te governerà, i Verdi e i liberali, si
mania. La vendetta del Spd, il partito impigliato tra catene di approvvigio- della Wehrmacht del nonno. Forse il odiano a vicenda. I verdi pensano
socialdemocratico grande sconfitto, è namento e flussi di rifugiati. Nessu- modo migliore per combattere que- che i liberali siano tutti yuppies
nella retorica della resistenza: Mar- no però quantifica le proprie paure. sto gruppo è quello di non prestarvi azzimati, mentre i liberali pensa-
tin Schulz vuole organizzare un ba- Chi è aggressivo, e chi ha solo paura? troppa attenzione, in quanto sta già no che i verdi siano un gruppo di
luardo nel Bundestag; altri politici Dove finisce la volontà di aiutare e andando in pezzi. anziani hippies. Insomma, i tempi
del suo partito cercano di cacciare in dove comincia l’odio secolare e la Il miglior consiglio per i politi- duri stanno per arrivare, anche se i
qualsiasi modo l’AfD. paura di ciò che è diverso, in un pa- ci tedeschi di centro è che dovrebbe- mercati sottovalutano quanto le cose
Ma in una democrazia i risultati ese che può essersi sforzato troppo ro abbandonare il loro costante senso siano difficili.
delle elezioni, oltre che essere accet- in termini di umanità e sentimento di indignazione. Il voto di domenica Handelsblatt
6 Venerdì 29 Settembre 2017
PRIMO PIANO
L’altoatesino Marc Jongen è stato eletto nel parlamento della Germania con l’ultradestra

Italo-tedesco nel Bundestag con l’AfD


Nato a Merano, studi a Vienna prima di entrare in politica
DI FILIPPO MERLI LA UE NON PUÒ ESSERE IL MOLTIPLICATORE DELLA MODESTA POTENZA FRANCESE

T
ra i banchi del Bunde-
stag c’è anche un altoa-
tesino. Si chiama Marc
Macron, fermo a De Gaulle, è in ritardo di 54 anni
Jongen ed è nato a Me- DI CARLO PELANDA che fosse utile. La paura francese che, più allargato. In sintesi, l’esperienza
rano, in Trentino Alto Adige, dopo la riunificazione, la Germania integrativa europea è utile per produr-

Q
nel 1968. Jongen è uno dei 94 uale dovrebbe essere la missio- (ri)emergesse come potenza singola re ulteriori integrazioni tra democrazie
parlamentari eletti con l’Alter- ne Ue e quindi la sua miglio- europea e che Berlino abbandonasse sul piano mondiale.
native für Deutschland (AfD), re architettura per eseguirla? l’accordo diarchico con Parigi, generò Qualsiasi simulazione mostra
il partito dell’ultradestra che L’idea degli Stati Uniti d’Eu- la transizione dal modello comunitario che un mercato globale delle democra-
alle elezioni in Germania di ropa, come rilanciata da Emmanuel e funzionalista verso quello unionista zie avrebbe un’utilità immensamente
domenica scorsa, col 13%, s’è Macron è datata, ristretta e inutile. e gerarchico (Maastricht, 1992) per in- superiore all’attuale configurazione
affermato come terza forza È evidente che voglia rinnovare il pro- gabbiare la Germania. frammentata. Se l’Ue si desse tale mis-
politica dietro la Cdu della getto gaullista del 1963 di usare l’Eu- L’idea era creare uno Stato eu- sione, in particolare dopo il cedimento
rieletta Angela Merkel e ai ropa come moltiplicatore della piccola ropeo guidato da Parigi con Berlino della Pax Americana, le servirebbe una
socialdemocratici della Spd di potenza nazionale francese. secondo partner. Proprio questa idea, maggiore integrazione, ma non fino al
Martin Schulz. Vero è che l’integrazione euro- che ha prodotto più disintegrazione che punto di creare un super Stato. Per
Jongen ha lasciato il pea con metodo funzionalista è stata integrazione, è invecchiata. Nel futuro questo l’europeismo dovrebbe essere
Trentino dopo la maturità uno splendido esempio di convergen- sarà reciprocamente più utile per tut- sostituito dal «globalismo democratico».
per studiare storia e filosofia za tra nazioni sovrane tra il 1957 e il te le nazioni democratiche del pianeta Sul piano della ricerca tecnica servireb-
all’Università di Vienna. Ne- 1989: apertura dei mercati nazionali integrarsi in un mercato comune, for- bero modelli di «sovranità convergenti
gli anni 90 ha collaborato col e adesione a standard sovranazionali mando una Libera Comunità con raggio e reciprocamente contributive», abban-
quotidiano bolzanino Tages- passo dopo passo, dove in ogni avan- globale, da costruirsi con metodo fun- donando le «sovranità condivise».
zeitung e, nel 2003, è diventato zamento vi era la certezza di tutti zionalista, coordinato da un G7 sempre © Riproduzione riservata
assistente del filosofo tedesco
Peter Sloterdijk. Nel 2011
ha acquisito la doppia citta- gliere provinciale trentino, Ulli dove parleremo delle questioni l’esponente dell’AfD. «Populus luzione. Inoltre, l’alternativa,
dinanza italo-tedesca e, un Mair, esponente del partito generali che stiamo vivendo in non è altro che demos in greco, per la Germania, è ancora in
paio d’anni dopo, s’è iscritto indipendentista Die Freiheitli- Europa». cioè popolo. Chiunque parli la costruzione. L’AfD rappresen-
all’ AfD, con la quale s’è candi- chen. «Per la verità non l’avevo Quello dell’AfD alle ele- voce del popolo è solo un demo- ta quei cittadini responsabili
dato, senza successo, alle poli- conosciuto qui, ma semplice- zioni federali è stato un risul- cratico che cerca di combattere e quegli intellettuali che non
tiche del 2013 e alle europee mente attraverso i rapporti che tato storico. Che, secondo la contro le tendenze post demo- volevano più lasciare la politi-
del 2014. La scorsa domenica, noi teniamo con tutta la destra stampa italiana ed estera, ha cratiche». ca ai politici. Il movimento dà
grazie all’exploit del partito di tedesca e che regolarmente ci sancito l’avvento dei populisti «Se è giusto guardare un’espressione al nuovo pen-
Alexander Gauland e Alice porta a stabilire dei contatti», in Germania. Il termine, però, alla nazione e difendere la siero contribuendo alla ripoli-
Weidel, è stato eletto in par- ha spiegato Mair all’AltoAdi- non piace a Jongen. Il quale, lo sua cultura, allora l’AfD ha ticizzazione della politica, an-
lamento con 23.126 voti, pari ge. «Mi pare un politico serio e scorso giugno, aveva rilasciato ragione», aveva proseguito. che facendola». Due mesi dopo
al 12,6%. molto preparato, col quale po- una lunga intervista in tede- «In alcune aree, tuttavia, sol- quell’intervista, l’italo-tedesco
Oggi Jongen vive a Karl- tremo dialogare in modo pro- sco al sito sudtirolese Barfuss. leviamo richieste storicamente Jongen ha contribuito all’affer-
sruhe, sulle rive del Reno. A ficuo. Presto ci troveremo qui «Oggi il concetto di populismo sostenute dalla sinistra. Può mazione dell’ultradestra. Con
riallacciare i rapporti con la a Bolzano per confrontarci sui è estremamente abusato e ha sembrare contraddittorio, ma la quale, d’ora in avanti, siede-
comunità di Merano, dopo la temi della politica che ci lega- assunto un carattere diffa- queste categorie politiche tra- rà tra i banchi del Bundestag.
sua elezione, è stato il consi- no. Sarà un incontro informale, matorio», aveva sottolineato dizionali sono in fase di disso- © Riproduzione riservata

IN CONTROLUCE

Rottamati dalla cronaca, come i comunisti rottamati trent’anni fa


dalla storia, i socialdemocratici escono di scena in tutta Europa
DI DIEGO GABUTTI superare l’emergenza, basterà cam- i socialdemocratici escono di scena sca, «dall’Spd alla Linke», si sta
biare politica, virando leggermente in tutta l’Europa, a Berlino come in offrendo come capro espiatorio ai

T
ra tutt’e due, l’Spd e Cdu a destra verso i liberali ed evitando Francia e dappertutto. Ma la Ger- suoi ex compagni di governo, che
hanno perso il 14 per cento di demonizzare i populistisch, le cui mania è naturalmente un caso par- lo faranno a brani.
dei consensi: è il prezzo pa- ragioni dovranno essere, almeno in ticolare: i socialdemocratici tedeschi, Con la Cdu non c’è gara. Come
gato all’apertura (improv- parte, anche le ragioni del prossimo nel corso della prossima legislatura, a suo tempo la Dc italiana, anche
visa, inspiegabile e molto provvi- governo. non saranno soltanto fuori dal go- la democrazia cristiana tedesca
soria) delle frontiere nell’autunno Dalla Cdu, dopo questo umiliante verno ma si ritroveranno anche col ha più braccia della Dea Kalì ed
del 2015, quando almeno un milione turno elettorale, gli elettori tedeschi cerino dell’accoglienza in mano: i è in grado di far garrire più d’una
d’immigrati, per lo più economici e (compresi gli elettori democristiani, soli a difendere la decisione disa- bandiera al vento, agitandole tutte
senza diritto d’accoglienza, dilaga- di gran lunga più moderati e razio- strosa dell’autunno 2015, mentre la allo stesso tempo. Angela Merkel, a
rono in Germania tra lo sconcerto nali di quelli populisti, ma non meno Merkel prenderà, a poco a poco, le differenza di Schultz, sul punto di
di tutti gli elettori, compresi quelli preoccupati di loro) s’aspettano distanze da se stessa, come sanno marginalizzare definitivamente il
che (giustamente spaventati dalla una politica dell’emigrazione più fare soltanto i grandi leader. suo partito, si sta rivelando un lea-
Weltanschauung dell’AfD, Alterna- responsabile e meno imprevedibile. Fuori dall’area di governo, con der per tutte le stagioni, come certi
tiva per la Germania) continuano a Espulsioni, controlli, difesa delle una mano occupata a tenere il ce- indimenticabili capicorrente della
votare i partiti di governo. tradizioni locali, cristiane e occiden- rino dell’immigrazione compassio- nostra Dc. In questi casi, quando
È un prezzo salato, ma non sala- tali; e niente più censura, come negli nevole e incontrollata, i socialde- per un partito non c’è spazio di ma-
tissimo. Poteva andare peggio: pochi ultimi due anni, sui reati commessi mocratici stringeranno nell’altra novra e per un altro invece c’è, ma
punti percentuali in meno alla Mer- dagl’immigrati, secondo le istruzioni mano il pugno di mosche delle intanto l’incendio dilaga e non c’è
kel o pochi punti percentuali in più scritte (roba da Germania dell’Est, consuete astrattezze ideologiche, modo di spegnerlo, ad avere l’ul-
all’AfD e anche la Germania avreb- o da Germania AfD) fornite dal go- sempre fatali a tutte le sinistre. tima parola sono gli elettori, con
be dovuto unirsi al proletariato delle verno Cdu-Spd alla polizia. Pur avendo perso meno consensi la loro mobilità, quando decidono
nazioni ingovernabili, ostaggio d’As- A favorire questo salto della qua- della Merkel, Schulz si conferma d’esercitarla. S’è visto in Italia
sociati e mezze pippe, eternamente glia c’è la mossa, insieme inevitabile così come il peggior leader della dopo Tangentopoli e dopo la crisi
sotto schiaffo populista. Ridimensio- e disperata, di Martin Schulz: il sinistra europea degli ultimi set- dello spread e delle Olgettine; si
nata, la democrazia cristiana rimane passaggio all’opposizione dei so- tant’anni, tanto più adesso che, vedrà di nuovo alle prossime ele-
al timone dell’economia tedesca, la cialdemocratici. Rottamati dalla nell’illusione di «ricompattare» zioni. In Germania ce n’è stato, per
sola cosa che funzioni in tutta l’area cronaca, come i comunisti furono (come si dice, con espressione or- ora, solo un primo assaggio.
euro. Alla Merkel, per affrontare e rottamati trent’anni fa dalla storia, ribile) le forze della sinistra tede- © Riproduzione riservata
MUTUO
CASA

SPREAD

a tasso fisso

1€
AL MESE PER IL
PRIMO ANNO*
8 Venerdì 29 Settembre 2017
PRIMO PIANO
Polemica con Giovanni Toti che ha festeggiato il risultato dei nazionalisti in Germania

Parisi rompe il centrodestra


Intanto a Roma si dimettono otto consiglieri della Lega
DI CARLO VALENTINI non sopporta chi, come Toti, FULMICOTONE

S
flirta con Salvini e vuole por-
tefano Parisi che sta tare Forza Italia a braccetto col
girando l’Italia perché
c’è odore di elezioni e
Carroccio, spostando Berlusco-
ni su posizioni meno moderate.
I massaggi rendono più delle azioni
deve cercare di formare Così lui, solitamente pacato, ha DI CARLO VALENTINI di denaro attraverso Bank of China o altri
anche se in forma mignon il suo un diavolo per capello e non lo sportelli. Risultato: dal 2013 a oggi il centro

I
movimento, litiga col presidente nasconde: «Ho visto che Toti ha nvestire in azioni? Ma perché rischiare massaggi ha incassato un milione di euro,
forzista della Liguria, Giovan- esultato per il successo dell’Afd le turbolenze del mercato finanziario? in pratica 200 mila euro l’anno, tutti finiti
ni Toti. Sarà difficile che Silvio in Germania, allora farebbe Meglio investire in un centro massaggi in Cina, nell’acquisto di cinque case, alcuni
Berlusconi, tradito da Toti e in bene a iscriversi alla Lega, vi- (particolari). Certo, anche questo inve- negozi, altri immobili di vario tipo.
apnea con Parisi, riesca a ripor- sto che ha perso tutte le carat- stimento può incontrare ostacoli. Però se il Un’attività quasi esentasse e senza spese,
tare la pace per arrivare a quel teristiche liberali con cui s’era malloppo è messo al sicuro, chi se ne importa. tranne l’affitto del locale e l’argent de poche
centrodestra unito a cui anela presentato». Il business, da fare invidia a un bravo broker a una lavorante (a eseguire i massaggi erano
ma che proprio tanto unito non Parisi parla a Novara, in borsistico, è tutto cinese. A Palmanova (Udi- anche le due titolari, o false tali). Ovviamente
è se Matteo Salvini reclama quel Piemonte che vede il Pd in ne) i carabinieri si sono presentati al centro è impossibile ottenere il sequestro dei beni.
con più forza dopo le elezioni sofferenza, un partito un tem- massaggi Luna e lo hanno trovato in piena La Cina è vicina, ma non tanto. Quindi un
tedesche la sua leadership nel po egemone che ora si ritrova attività. piccolo aiuto all’economia cinese arriva an-
centrodestra, se anche Giorgia con sindaci 5stelle (a Torino Dopo avere messo in cella (vi rimarranno che dall’Italia: basta un centro massaggi a
Meloni alza la testa e chiede ma anche a Venaria) e perfino pochi giorni) due cittadine cinesi (49 e 32 anni) Palmanova per dare una scossa al mercato
le primarie, e se l’ex pupillo del della Lega (Alessandria). Ma per sfruttamento della prostituzione hanno immobiliare di Pechino.
Cavaliere, appunto Giovanni il centrodestra non sembra go- scandagliato i loro conti bancari e le rimesse © Riproduzione riservata
Toti, viene messo nell’angolo dere migliore salute. Continua
da Parisi, cioè proprio da chi Parisi: «Noi siamo un movi-
era stato mandato in missione mento liberal-popolare e se alle schieramento. E se Toti e Salvini iti, ormai fragili. Il risultato è niana Barbara Saltamartini
berlusconiana per aggregare, prossime elezioni politiche sarà concordano anche sulla leader- quello del continuo e inesorabile e dal capogruppo della Lega al
salvo poi essere messo in pan- necessario coalizzarci andremo ship, da assegnare a chi pren- indebolimento dei vecchi partiti Senato, Gianmarco Centi-
china quando lo stato maggio- con il centrodestra anche se ci de più voti, Parisi non ci sta: «I popolari e socialisti e l’affermar- naio. Una rottura traumatica
re forzista, guidato da Renato sono visioni diverse. Crediamo problemi del centrodestra non si di forze radicali». considerando le tante difficoltà
Brunetta, s’è ribellato allo sca- che il nostro compito sia quel- si risolvono dicendo che chi Parisi lancia il sassolino ma dell’insediamento nel Centro-
valcamento. Ma Parisi non s’è lo di trasformare un partito arriva primo fa il premier. La Salvini è alle prese anche, e for- Sud deciso da Salvini.
ritirato e ha continuato fatico- estremista, come il Carroccio, politica a volte si racconta pen- se soprattutto, con altri proble- Non solo. Tra gli indagati
samente la sua corsa, ritenendo in un partito di governo. Quin- sando solo a se stessa. Io dico: mi. Per esempio il suo tentativo per abuso d’ufficio nella maxi
che alla fine, quando finalmen- di è francamente sbagliato asso- incontriamoci e troviamo un filo di radicamento a Roma si sta af- inchiesta sulle infiltrazioni
te le urne saranno a portata ciarsi a Salvini nel festeggiare il conduttore programmatico. Solo flosciando a causa delle diatribe dell’ndrangheta in Brianza vi è
di voto, gli faranno ponti d’oro risultato dell’estrema destra in se abbiamo idee forti e condivi- interne. Ben otto rappresentan- il vicesindaco leghista di Sere-
poiché anche i suoi pochi voti Germania. Ma scherziamo?» se su come modernizzare questo ti in altrettante circoscrizioni si gno (Monza), Giacinto Maria-
risulteranno preziosi. Del resto lui aveva già di- Paese la gente tornerà a vota- sono dimessi per seguire l’ex An, ni, politico di lungo corso come
Se Giuliano Pisapia, a chiarato che se «Berlusconi por- re il centrodestra». Solo su un Fabio Sabbatani Schiuma si definisce lui stesso: «Sono 24
sinistra, se la deve vedere col ta i suoi voti a Salvini la vittoria punto sembra esserci conver- che ha fondato il movimento anni che sono seduto in consi-
pasdaran Massimo D’Ale- di Beppe Grillo è assicurata». genza: no alla grosse koalition: Riva destra e che era diventa- glio comunale, come assessore,
ma, che vuole impedirgli quel Da parte sua Toti era stato uno «In alcuni casi», dice Parisi, «si è to tra i referenti del segretario come consigliere comunale e poi
ruolo di cerniera col Pd per cui dei killer quando egli decise di pensato, in Germania ma anche della Lega nella Capitale. Ha dieci anni da sindaco e due anni
era sceso in campo insieme a passare dalla Confindustria alla in Italia, che una alleanza tra sbattuto la porta: «Siamo stufi e qualche mese da vicesindaco».
un centrista doc come Bruno politica, tanto che quando con- popolari e socialisti sia la chia- di atteggiamenti ipocriti e arro- Si proclama innocente e c’è da
Tabacci, relegandolo a capo di vocò una convention in Liguria, ve per difendersi dall’attacco dei ganti, tutti rivolti alla difesa di sperare che la magistratura fac-
un gruppuscolo protestatario in senza concordarla, Toti sbottò: movimenti radicali. Il risultato posizioni personali. Non avem- cia in fretta. Toti non commen-
concorrenza con le altre schegge «Chi vuole dare una mano per è chiaro e la Germania lo di- mo paura allora di dire no a ta, Salvini fa quadrato, Parisi
della sinistra radicale, Stefano remare nella direzione giusta è mostra: coalizioni tra popolari Gianfranco Fini, figurarsi se sbatte la porta in faccia ai due
Parisi s’è assegnato il compito il benvenuto, chi decide di far- e socialisti producono politiche possiamo subire diktat da mez- ma rimane, nella stanza dove
di nume tutelare di un centro- si ammiraglio senza aver dato deboli, inevitabilmente compro- ze calzette e riciclati in cerca di Berlusconi pensa alla legge
destra moderato e liberale, che nemmeno una remata forse è missorie, non offrono risposte un seggio alle prossime elezioni elettorale e alle liste e aspetta
accetta i voti e magari qualche bene che contribuisca prima a ai cittadini, ma solo ostinata e politiche». Lui non sarebbe stato di potersi candidare per zittire
ministro da Salvini ma ne rifiu- fare un pezzo di strada». Non miope difesa degli apparati di informato né avrebbe accettato il pollaio.
ta i contenuti di rottura. Perciò male tra compagni dello stesso partito e degli interessi costitu- di essere scavalcato dall’ex alfa- Twitter: @cavalent

SONO RICERCATISSIMI IN PARLAMENTO DA CHI VUOLE NEUTRALIZZARLI E DA CHI CERCA DI AIZZARLI

Si è scatenata la caccia ai franchi tiratori


In vista della difficile (e improbabile) approvazione della legge elettorale
DI CESARE MAFFI di legge elettorale è crollato mercé gli buona: fuori dei collegi uninominali, superare il veto della Svp, così da tor-
identici emendamenti Fi-M5s sui colle- almeno di quelli considerati potabili, nare alla Camera. A parte i tempi, le

Q
uanti potrebbero essere i fran- gi del Trentino-Alto Adige. In quel caso e in graduatoria scadente nei plurino- incognite non mancherebbero.
chi tiratori? È la domanda che si la maggioranza di partenza era fuori minali. C’è chi vorrebbe le preferenze, Per ora non si assiste alla caccia
pongono un po’ tutti, in primis a dell’usuale: democratici, pentastellati, forte di un seguito vero o reputato: sia del franco tiratore: nel duplice senso che
Montecitorio (dove a metà otto- forzisti e leghisti. Stavolta si sono ag- in Fd’It sia in Ap quasi tutti sono schie- non c’è chi tenti d’individuare i dissi-
bre si dovrebbero concludere i voti sulla giunti gli alfaniani (sono rimasti in 22), rati su tale posizione. C’è chi, per ra- denti nei vari gruppi, per richiamarli
riforma elettorale) e di riflesso a palazzo però mancano i grillini (88 deputati) e gioni politiche, vorrebbe solidi premi di alla disciplina, e non c’è chi stia organiz-
Madama (ove le dimensioni del gruppo non brillano per disponibilità i 43 de- maggioranza. Su singoli emendamen- zando gli impallina tori per collegarli su
del Pd sono ben più ridotte). Ammesso moprogressisti e gli 11 seguaci di Gior- ti a voto segreto, potrebbero emergere un emendamento giudicato efficace per
che il progetto Fiano esca dalla com- gia Meloni. Certo, i 283 democratici consistenti convergenze dai più vari bloccare la riforma. I più interessati al
missione Affari costituzionali con poche, costituirebbero, sulla carta, una massa settori dell’aula. Considerazione limite: tracollo della riforma sono ovviamente
anzi pochissime, e concordate modifiche quasi imbattibile. Tuttavia predomina un nuovo tracollo su un emendamento i grillini, ai quali non conviene alcun
(il termine per gli emendamenti scadrà il timore o la speranza, secondo i casi, per le minoranze linguistiche, che pro- sistema che preveda coalizioni e quindi
oggi), l’incertezza riguarda l’aula. Più che i conti sul proprio destino personale vocasse la ribellione della Volkspartei giunge gradito lo status quo; ma le loro
esattamente, concerne i voti segreti. finiscano col travolgere il testo Fiano. come già avvenuto, basterebbe da solo capacità di aggregare i parlamentari di
C’è un immediato antefatto, chia- C’è chi ritiene di non avere alcuna a mettere nei guai tutti i favorevoli alla altri partiti intorno a questo o a quel
rissimo a tutti. Al primo scrutinio se- possibilità di essere rimesso in lista riforma. Bisognerebbe che al Senato il voto sono sempre state ridotte.
greto nell’aula, il precedente progetto in posizione, se non vincente, almeno testo incriminato venisse corretto, per © Riproduzione riservata
PRIMO PIANO Venerdì 29 Settembre
Settembr 2017 9

Il ministro chiede di armonizzarla tra Camera e Senato. E nega il calo d’affluenza alle feste Pd

Fedeli pensa alla legge elettorale


Il capo del Miur chiude la Festa dell’Unità a Imola con Renzi
DI FILIPPO MERLI l’ex presidente del consiglio. stato, per Fedeli è da attribuire tività e governabilità: l’Italia, possano fare politiche utili per

C
Fedeli gli ha fatto eco men- al maltempo. «Quando piove è scegliendo con le elezioni, ha il Paese».
anta Vieni via con tre aspettava di accompagnare difficile stare all’aperto. L’altra bisogno di un periodo in cui si © Riproduzione riservata
me. Con qualche in- Renzi sul palco. «L’altra sera sera mi dicevano che ci sono
certezza di troppo. ero qui a Imola per un dibattito stati ben due weekend col INDISCREZIONARIO
«So’ stonata, che devo con Luca Serianni», ha spie- brutto tempo. In tutte le cose
fa’?». Poco prima del discor- gato il ministro in riferimento è sempre possibile innovare e
so di Matteo Renzi per la al filologo interpellato dal Miur cambiare, ma dal mio punto DI PUCCIO D’ANIELLO
chiusura alla festa nazionale per rilanciare l’apprendimen- di vista è andata benissimo».
dell’Unità di Imola, il ministro to della lingua italiana nelle Durante il suo intervento, Cesare Damiano e Maurizio Sacconi amano il design. E
dell’Istruzione, Valeria Fedeli, scuole. «Era pieno di persone, Renzi ha parlato di politica per questo i presidenti delle commissioni lavoro di Camera e
ha interpretato il brano di tutte molto interessate», ha interna ed estera, ha attacca- Senato sono entrati nel romano Palazzo Poli, sede dell’Istituto
Paolo Conte ai microfoni di proseguito Fedeli. «Abbiamo to il M5s, la Lega di Matteo centrale per la grafica, in occasione della riunione indetta da
Radio Rock per promuovere rilanciato l’impegno per la lin- Salvini e la ditta di Pierluigi Aiap, l’Associazione italiana design della comunicazione visi-
lo ius soli. Attorno a lei, deci- gua italiana grazie alla compe- Bersani, ma non ha accenna- va, e da Confcommercio Professioni, con il titolo «Raccontare
ne di ragazzi che scattavano tenza di Serianni e, per come to al Rosatellum, la proposta la professione del designer». E sono due le mostre principali
selfie e parlavano di scuola. l’ho vissuta io in tutte le città di legge elettorale che ha tra ospitate nel palazzo Poli, per conoscere di più il mondo della
Circa un’ora prima del comi- che ho girato in questi 20 gior- i principali detrattori Mdp. creatività: «Culture visibili. Archeologie del moderno», a cura
zio del segretario Pd, sulla ni, le feste dell’Unità mi sono Fedeli, invece, ha affrontato del Centro di Documentazione sul Progetto Grafico / Museo
città romagnola s’è abbattuto sembrate molto interessanti. l’argomento. della Grafica Aiap, e «Dietro la cultura visibile», che coinvolge
un acquazzone che ha lascia- Le persone hanno partecipato, E ha fatto un appello. alcuni designer della comunicazione visiva del panorama in-
to fango e pozzanghere tra gli hanno ascoltato e hanno fatto «Mi auguro che il parlamento ternazionale contemporaneo.
stand. Il maltempo, quest’an- domande sui temi che mag- dimostri una capacità di tro-
no, è stato il protagonista del- giormente le coinvolgono». vare un punto largo di sintesi, * * *
le feste dell’Unità, soprattutto Tra questi, secondo il come abbiamo provato a fare La Calabria ringrazia Marco Minniti. Il ministero dell’In-
in Emilia-Romagna. Nei gior- ministro, c’è proprio quello noi come Pd, dato che sono terno ha inoltrato i finanziamenti spettanti alla provincia
ni scorsi s’è parlato di un calo dell’istruzione: «Quando faccio stati altri, in passato, a far di Vibo Valentia per strade, scuole e stipendi. L’importo
d’affluenza e d’incassi rispetto dibattiti su scuola, università fallire la possibilità di legge complessivo è di 3,9 milioni di euro. Di questa somma, 2,3
al passato. Per ascoltare Ren- e ricerca le persone vengono, elettorale. Il sistema della milioni vengono attinti dal cosiddetto Fondo sperimenta-
zi, però, erano presenti più di dialogano e s’interessano a Camera e quello del Sena- le di riequilibrio e consentiranno di effettuare una prima
3 mila persone. «Avevo sentito quel che abbiamo fatto e a to», ha sottolineato, «devono manutenzione ordinaria delle scuole e a pagare gli stipendi
che c’era poca gente, ma non quel che stiamo facendo». Se essere in armonia. Occorre arretrati dei lavoratori dell’ente.
mi sembra proprio», ha detto un calo alle feste dei dem c’è tenere insieme rappresenta-
10 Venerdì 29 Settembre 2017
PRIMO PIANO
Questa la diagnosi implacabile di Paolo Isotta, uno dei più lucidi intellettuali italiani

La scuola è a livello comatoso


Avvitamento culturale e boom delle conoscenze scientifiche
DI GOFFREDO PISTELLI ebbe Gabriele D’Annunzio. idea. R. Pistelli, non la sento (c’è

«S
D. Un altro grande abruz- R. Una catastrofe ormai spa- effettivamente un grande ab-
e ricordo la nostra zese. ventosa. Lei prenda un 30enne baiare in sottofondo, ndr). Mi
precedente intervi- R. Si disse infatti che fossero medio, di oggi: non ha il minimo scusi ma è il mio bassotto Ochs,
sta di due anni fa? poeti «musicali ma non pro- senso della storia, ossia non sa che, dal balcone, vede persone
Rammento che fondi». cosa sia accaduto 20-30 anni fa. in giardino e le considera inva-
venne bene. Ricordo che le dissi D. E, viceversa, lo sono? Io per fortuna ho smesso di in- sori del nostro territorio. Per lui
come il suo nome mi riportas- R. Vede, la musica del metro, segnare, perché, dopo 2-3 minu- è una lesione di status…
se al grande filologo classico e del verso, il ritmo delle immagi- ti, vedevi la soglia di attenzione D. Le stavo dicendo che il
dantista Ermenegildo Pistel- ni, sono considerati quasi una calare in maniera vertiginosa. ministro Valeria Fedeli s’è
li». Parlare con Paolo Isotta colpa per un poeta. In realtà Guardi, che è molto difficile a detta possibilista circa l’uso
(Napoli, 1950), musicologo e cri- queste sono valutazioni che portare un 30enne a una elabo- degli smartphone in classe.
tico musicale, è sempre una gio- partono da un’incapacità cultu- razione concettuale: i miei ami- Anche un suo concittadino,
ia, per la quantità dei rimandi rale oltre che poetica, a capire ci che insegnano all’università, il professor Alfonso Scotto
culturali che scaturiscono dalla questi due grandissimi. Ovidio Paolo Isotta che insegnano giurisprudenza, di Luzio, grande difensore
conversazione. Dopo una lunga, è uno dei più grandi rielabora- mi dicono che gli studenti di del liceo classico, è insor-
esaltante ma anche burrascosa tori, ri-pensatori del mito che ci con Wagner, Strauss, con oggi non sono capaci non solo to.
carriera sulle pagine del Cor- siano stati e ciò non è compreso Mahler, con molta musica del di comprendere il linguaggio R. Anche io sarei un difenso-
riere, dove le sue stroncature gli da tutti. Rifondatore del mito ‘900. L’asino casca con Beetho- del Codice, dei grandi testi di re del classico, se ce ne fosse an-
attirarono qualche antipatia, in quanto tale. E dunque, anche ven, Rossini, Bellini, Doni- diritto, ma anche di svolgere il cora traccia. Ma, mi scusi, che
oggi Isotta si concede qualche poeta-filosofo. Allo stesso modo, zetti e Verdi, Puccini e con più semplice ragionamento per cosa sono gli smartphone?
articolo su Il Fatto quotidiano, D’Annunzio è un poeta il quale gli italiani del ’900. iscritto. D. I cellulari che usano
che poi raccoglie nel suo blog ha alle spalle cultura classica, D. Questi autori sono la D. Di chi è la colpa? Internet.
paoloisotta.it. talmente profonda, che non so prova del nove? R. Questo ci porta lontano, R. Ah ecco. Su questo, ho un
Domanda. Isotta, prima quanti altri posseggano. Lo R. Mai come questo mo- al Dopoguerra, quando le due concetto. L’Internet è una cosa
di chiamarla, rileggevo si è paragonato a Friedrich mento, da parte di quasi tutti grandi forze politiche, la Dc e il molto utile, per chi lo domini
appunto la nostra con- Hölderlin, ma la sua musica è massacrata lettera e spirito Pci, decisero che la scuola non e lo sappia usare. E siamo in
versazione di due anni fa, è ancor superiore. dei compositori italiani: del Sei- dovesse essere più - secondo il pochi. Se si diventa schiavi de-
dopo l’uscita di Altri canti D. Ovidio, l’abbiamo un cento, del Settecento e soprat- loro linguaggio - nozionistica e gli strumenti è pericoloso. E i
di Marte per Marsilio. Una po’ trascurato. tutto dell’Ottocento. selettiva. Da lì è cominciato tut- ragazzi sono privi di spirito
bellissima chiacchierata fra R. E perché Tito Livio, mi D. Che idea s’è fatto, Isot- to, dall’insegnamento praticato critico, temo che rinuncino alle
giornalismo, politica e cul- scusi? Quest’anno è il bimille- ta? senza rigore e sempre più an- forme autentiche di cultura,
tura. Era tempo di rifarne nario della morte. Stiamo par- R. Stiamo andando verso nacquato. Non so se, nell’altra che restano i libri: da tenere in
un’altra. lando di uno dei colossi della una specie inabissamento intervista, le parlai di un figlio mano, da sfogliare, da divorare.
Risposta. Eh, Tempora mu- letteratura mondiale. E a Pa- culturale. A cominciare dalla di amici, che seguivo? Le faccio un altro esempio.
tantur et nos mutamur in illis. dova che cosa hanno fatto? E rovina della scuola. Ci sono D. Prego.
D. Oddio, lei comincia su- la Patria? Un francobollo? Non fenomeni paralleli, di globa- È molto difficile portare R. Alla mia età e con la
bito col caro latino: I tempi credo. Torno a una mia idea di lizzazione, che lo dimostrano. mia
m cultura, se leggo una
cambiano e noi cambiamo sempre, che non è mia, ma di Ora, non sono un sociologo, un 30enne a una elabora- voce
v della cosiddetta Wiki-
con essi… grandi che mi hanno precedu- uno storico della politica, non zione concettuale: i miei pedia,
p mi posso accorgere
R. È Ovidio e lei ricorda to. voglio fare il «tuttologo», ma amici che insegnano giu- di
d un errore. Un ragazzo
quanto sia importante per me D. Ossia? vedo gli effetti. Per tentar di risprudenza all’università se
s la beve per oro colato.
Ovidio. R. Che se una nazione non comprendere globalmente un mi dicono che gli studenti D’altra
D parte, se ripenso
D. Leggevo, in uno dei ha la memoria storica è finita, fenomeno storico, Goethe a me 18enne, seppur per
suoi ultimi articoli, che lei in quanto nazione. conia il concetto di Zeitgeist,
di oggi non sono capaci, intelligenza
i e cultura su-
diceva di un attore con sar- D. Dura sentenza. lo Spirito del Tempo. non solo di comprendere periore
p a un giovane di
casmo: «Certo, non si può R. Sono veramente desolato. D. Da cosa sono segnati il linguaggio dei grandi oggi,
o avendo potuto avere
pretendere che conosca E potrei fare un aggancio alla i tempi che viviamo? testi di diritto, ma anche Wikipedia
W ne sarei stato
Ovidio». musica, che mi fa ripetere che R. L’inabissamento cultu- di svolgere il più semplice dominato
d anch’io.
R. Di Ovidio quest’anno cade per me è stata una fortuna, aver rale procede di pari passo con ragionamento per iscritto D. E dunque, che fac-
il bimillenario della morte, ma lasciato la critica musicale. un incremento conoscenza ciamo
c con gli smart-
per questo grande poeta la Pa- D. La fermo: e perché una scientifica. phone
p a scuola?
tria non ha fatto nulla, nul-la! fortuna? D. Beh, almeno questo… D. Certo ci raccontò di R. Non saprei condannare
D. Forse arriverà un dise- R. Perché non potevo con- R. Sì certo, quest’ultimo Gaetanino, studente del il ministro Fedeli in maniera
gno di legge che istituisce tinuare ad andare a seguire aspetto, potrebbe indurre a un classico, cui cercava di così recisa: c’è un notevole po-
l’Anno ovidiano, pratica- e ascoltare cose che provoca- po’ di ottimismo, e tuttavia le fare da precettore. Come è tenziale in questi strumenti ma
mente a tempo scaduto… vano il mio disprezzo, la mia ricordo che i veri astri della finita? per essere utile presupporrebbe
R. Finora se la sono cava- condanna. Alla fine, se lei non conoscenza scientifica, da Ga- R. Che Tanino ha provato a uno spirito critico che l’adole-
ta con un convegno di filologi fa che dire che, questo e quello, lileo a Newton a Einstein, fare Legge, ma poi ha rinun- scente, per sua natura, non
classici a Sulmona (Aq): han sono fatti male, in maniera de- erano sommi umanisti. Per ciato. possiede. Pensi all’adolescente
creduto di salvarsi l’anima così. plorevole, finisce col diventare loro, l’incremento della cono- D. E dire che al liceo, lei ci odierno
Ma Ovidio ha avuto influenza un personaggio pittoresco. No, scenza scientifica è un incre- disse, lo caricavano di com- D. Siamo già a parlare di
enormi in tutta la cultura: mi meglio non farlo più. Adesso mento della cultura tout court piti a casa. politica e cultura. Rapporto
accorgo che i libretti d’opera del ho la fortuna di poter studiare, oltre che conoscenza scientifica R. Compiti inutili, coi quali decisivo, non le pare?
Cinque, Sei e Settecento sono leggere per diletto, e persino settoriale. Io temo… gl’insegnanti si illudevano di R. La cultura è una fonda-
in gran parte cavati dalla sua scrivere. In due anni il mio ca- D. Lei teme? sopperire alla loro incapacità. mentale guida alla comprensio-
poesia… talogo s’è assai incrementato, e R. Temo l’incremento straor- Ma non gli facevano leggere I ne del mondo è alla libertà. Chi
D. Per non dire? fra pochi giorni esce un nuovo dinario, e per certi versi mera- Promessi sposi! Non vogliono la possiede può essere cittadino
R. Per non dire di Bernini, libro. viglioso, della scienza disgiun- la scuola nozionista, non vo- e non suddito. I rapporti fra i
con Apollo e Dafne, la più bella D. Le ho fatto fare una di- to dalla sua unità con cultura. gliono la selezione ma, così ci politici e gli uomini di cultura,
versione figurativa di un mito gressione, vada avanti. Vale a dire: che così non sia rimettono le classi più deboli, sono altra cosa.
delle Metamorfosi. E la pittura? R. Il discorso è parallelo: mai poi fomite di un progresso ge- perché quelle agiate, si capisce, D. Vale a dire?
Tiziano e Carracci mutuano come in questo momento vedo nerale. in qualche modo si arrangiano. R. Per costituzione, il politi-
tantissimo dal Sulmonese. Mi massacrata la musica italiana. D. La sento meno asserti- E dire che voleva fare il magi- co sente l’uomo di cultura suo
sono messo a studiare il tema In Italia e all’estero, non mol- vo di qualche anno fa, Isot- strato. naturale nemico, a meno che
di Ovidio e la musica. Anzi, spe- ta differenza, ormai siamo al ta, o mi sbaglio? D. Che cosa farà? voglia fare il giullare o il servo.
ro di riuscire a farne un «sag- melting pot, e la questione è R. Le citavo Ovidio per quel- R. Mi ha detto di volersi E questo lo si può vedere teo-
getto»: non lo ha fatto nessuno, identica da noi, in Germania, lo, poc’anzi. Faccio fra poco 67 iscrivere a Psicologia. Una fin- rizzato in due fra i più grandi
tenterò io, in mancanza di chi in Gran Bretagna. anni, come le dicevo. E com- ta materia, che non esiste, il romanzi del Novecento: fra
sia più dotto di me. D. Massacrata in che sen- prendo vieppiù che, fra le gran- ricettacolo dei falliti. Esiste la quelli a me più cari: Il Maestro
D. Che cosa ci leggere- so? di fortune che mi sono capitate, Psichiatria, come branca della e Margherita di Mikhail Bul-
mo? R. Sono arrivato a 67 anni c’è quella di cambiare idea, di medicina: difficile, faticosa. gakov e La morte di Virgilio di
R. Anche questo: Ovidio ha per capire che un direttore disdirmi. D. Sulla scuola, adesso, Hermann Broch.
ricevuto la stessa errata valuta- di orchestra, con una purché D. Sulla scuola non mi c’è un gran dibattito sugli D. Certi intellettuali si
zione da parte della critica che minima tecnica, se la cava pare che abbia cambiato smartphone, ha seguito? continua a pag. 11
PRIMO PIANO Venerdì 29 Settembre
Settembr 2017 11

Una mostra a Rovigo dedicata al movimento della secessione che seppellì l’arte dell’Ottocento

Al rogo l’Accademia ammuffita


La rivoluzione artistica nacque a Praga e poi dilagò
DI GIANFRANCO MORRA L’anima del grup- La sua pittura on- reazione proprio agli eccessi

F
po fu Franz von deggiò tra l’espres- del futurismo, ben presto letto
u un decennio dram- Stuck, la cui pit- sionismo di Josef più come stranezza che come
matico. Una rivolta tura, ossessionata Vachal (The Good rivoluzione artistica.
contro la pittura ac- dall’idea di pecca- Fortune of Chan- Ciò che tutte le secessio-
cademica e celebrativa to, accentuò tema- ce) e il simbolismo ni mitteleuropee hanno in
esplose alla fine dell’Ottocen- tiche simboliste ed di Jan Konupek comune è la consapevolezza
to in tutta Europa: cominciò espressioniste (in (Orpheus). Ma ge- che un’epoca stava esauren-
Praga nel 1890, poi Monaco mostra il seduttore nius loci ne fu un dosi. Non è casuale che que-
nel ’92, ancora Vienna nel Pan e il tentatore grafico, Alfons sta intuizione della «finis Au-
’97, infine Berlino nel ’98. E Lucifero). Subito Mucha, presente striae», che troviamo in tante
in altre città, anch’esse inve- la secessione mo- alla mostra con opere di Klimt, sia stata negli
stite dal nuovo vento: Dresda, nacense attrasse molte incisioni. stessi anni cantata da Hugo
Colonia, Budapest e Roma. pittori già orienta- La secessio- von Hofmannstahl: «E mol-
Movimenti diversi ma acco- ti al superamento ne romana non to dice chi mai dica “sera” , /
munati da una parola «Sezes- dell’accademismo: mancò di espri- Parola da cui tardo un lutto
sion», a indicare un rifiuto e scolari di von mere alcune per- stilla / Come da l’arnie vuo-
la scelta di una nuova strada. Stuck furono Va- sonalità significa- te grave miele” (Ballata della
Basta con le vecchie regole e siliy Kandinskji, La locandina della mostra tive, ma rimase vita apparente, 1895).
convenzioni, ci vuole uno stile Franz Marc e con Le sorelle di G. Klimt solo una appen- Proprio mentre lo scien-
giovane (Jugendstil), un’arte Paul Klee, le cui dice, per giunta ziato Sigmund Freud rivela-
nuova (Art nouveau). E non tematiche si svolsero poi va un mentore eccezionale, in ritardo. Nata nel 1913, va che il presunto io luminoso
solo nella pittura e scultura, in chiave espressionista ed Gustav Klimt, del quale è si mantenne legata a quel- e razionale della civiltà euro-
ma anche nell’architettura e astrattista. E a Monaco si giunto a Rovigo dal Belve- la tradizione liberty, che nei pea era soltanto la sublima-
arti applicate. formò Giorgio De Chirico. dere di Vienna la misteriosa paesi tedeschi era già stata zione di un istinto inconscio e
Questa stagione, che Furono suoi organi di stam- Donna col cappello su sfondo superata dall’espressionismo sessuale. E che Eros e Tha-
aprì la strada alle avan- pa due settimanali, l’artistico rosso, dal sensualissimo viso del movimento Die Brücke e natos non erano due realtà
guardie del Novecento, ci vie- Jugend e il satirico Simplizis- seminascosto. Alla secessione dall’astrattismo di Kandinskij. contrapposte, ma gli elementi
ne rievocata da una sapiente simus. E proprio del direttore viennese non mancò lo scan- Fra gli artisti italiani esposti costanti e compresenti in tutto
mostra allestita a Rovigo: di questo giornale, Thomas dalo, come sempre utile alle emergono Plinio Novellini ciò che esiste. Nei pittori della
«Monaco Vienna Praga Roma. Theodor Heine, la mostra innovazioni per farsi conosce- (ritratto di Grazia Deledda) e secessione amore e morte sono
L’onda della modernità» (Pa- espone le sensibilissime illu- re, del discepolo contestativo Felice Casorati (Ada). le due colonne su cui si reg-
lazzo Roverella, sino al 21 strazioni per i Fiori del male di Klimt, Egon Schiele, con Se l’Italia ebbe una ori- gono le figure femminili, nelle
gennaio, ore 9-19, lun. chiu- di Baudelaire, esempio sicu- i suoi nudi piuttosto laidi e ginale secessione in pittura, quali la sessualità è sempre
sa). Tre città mitteleuropee, ro dello stretto legame che ripugnanti, ma proprio per- essa va cercata nel contem- perversa e la maternità fune-
dove la secessione fu origina- intercorse nella secessione ciò ultrasecessionisti. Anche poraneo movimento futuri- bre. Le opere delle secessioni
ria e fortissima; e una quar- monacense tra pittura e let- i viennesi avevano una loro sta. Che però i pittori italiani esposti a Rovigo ci consentono
ta, Roma, che solo dal 1913 teratura. rivista di bandiera nella rivi- esposti (Arturo Noci, Giu- di rivivere questa epoca, in cui
e indirettamente vide alcuni La più imitata delle se- sta Ver sacrum. seppe Blasi, Aleardo Terzi, nacquero l’uomo «senza deter-
fenomeni ad essa collegati. cessioni fu quella di Vien- Diversa la secessione di Guido Cadorin) rifiutarono. minazione» (Robert Musil) e
Tutto cominciò a Monaco, con na, città nella quale ancora Praga, che non fu primaria- E forse questo recupero tardi- l’arte «disumanizzata» (Josè
la nascita di una Controunio- troneggia il palazzo bianco- mente pittorica, ma interessò vo dell’Art Nouveau da parte Ortega y Gasset).
ne (Gegenverein) di 78 artisti. oro della secessione. Ave- soprattutto le arti applicate. degli italiani volle essere una © Riproduzione riservata

SEGUE DA PAGINA 10

compiacciono di servire la poli- capo dello stato. R. E poi c’è il rapper, come si chia- R. Beh, lì c’è l’Incredibile, che fa la
tica. D. Ah sì, e perché? ma, Fedez. A Di Maio basterebbero i spia. E quando lo chiamano spia, non
R. Su questo aiuta la vicenda umana R. Perché Prodi veniva comunque tatuaggi per essere come lui che, d’al- si altera ma, freddamente, corregge:
di Leonardo Sciascia: ha attraver- dalla politica e, dinanzi al pericolo di tronde, usa il congiuntivo come il vi- «Sono un osservatore dello spirito pub-
sato formazioni politiche, ha cambiato forze demagogiche dell’antipolitica, cepresidente della Camera. Ma siamo blico». Questo era quel genio di Luigi
idea molte volte, però c’era in lui, sem- avrebbe saputo essere più incisivo e sempre lì… Illica, grande librettista.
pre, la ricerca della verità, appoggiata potente. D. E cioè, dove, Isotta? D. Finiamo col ministro Dario
sopra un desiderio di libertà e una D. Si riferisce al populismo? R. L’intellettuale pagherebbe per Franceschini, che è un ministro
sterminata cultura, in lui cosa viva. R. Metto tutti assieme, Matteo vendersi. della Cultura particolare, in quan-
D. Fu nel Pci, da indipendente, Renzi, i Cinque stelle, lo stesso Luigi D. Bellissima. to romanziere
e poi nei Radicali. de Magistris qui a Napoli. R. Naturalmen- di
d un certo
R. È sempre stato nemico del pote- D. Anche Renzi?! te non è mia ma di Di chi la colpa? Questo successo.
s Del
re e il potere lo ha visto sempre come R. Renzi è effettivamente un po’ Gustave Flaubert. ci porta lontano, al Do- suo
s ultimo
nemico, lo ha accettato finché gli servi- meglio. Ma partiamo dalla definizio- E alla fine l’intellet- libro
l stanno
va, o pensava gli servisse. Illuminante ne storica: costoro vengono in qualche tuale si vende per poguerra, quando le due scrivendo
s me-
una sua paginetta, che ho letto recen- modo definiti tutti «populisti» ed è un non ottenere quasi grandi forze politiche, la raviglie.
r
temente, dedicata ai suoi rapporti con errore. Il populismo fu una cosa pre- nulla. Bacia i piedi Dc e il Pci, decisero che R. Glielo di-
Sandro Pertini. cisa: nell’Ottocento in Russia, ebbe la che lo calcano e cal- la scuola non dovesse cevo,
c paghereb-
D. Celebratissimo presidente luminosa missione di abolire la servitù cheranno. essere più, secondo il loro bero
b per ven-
della repubblica. della gleba. Questi sono demagoghi. I D. In 35 anni linguaggio, nozionistica e dersi.
d
R. Pertini invita Sciascia per sedur- demagoghi fanno leva sui bassi istinti, di lirica, chissà D. I recen-
lo ma lo scrittore, tetragono, accetta di si rivolgono alle frange escluse, illuden- quanti personag- selettiva. Così ci rimettono sori,
s lei dice.
pranzare al Quirinale e porta il discor- dole. gi librettistici le le classi più deboli, perché Ma
M di Fran-
so solo e sempre su argomenti molto D. Recentemente, su ItaliaOggi, verrà di accostare quelle agiate in qualche ceschini
c che
seri, lasciando cadere il resto. E questo lei ha definito Luigi Di Maio, fre- alla politica. modo si arrangiano mi
m dice?
infastidisce terribilmente Pertini. sco candidato M5s alla presidenza R. Oh certo. La R. Mi fa tor-
D. Che al di là delle agiografie, del consiglio, «studente intentato», Tosca o Andrea Che- nare
n in mente
qualche difettuccio ce l’aveva… anziché «studente fallito» per via nier ne forniscono di bellissimi.
ellissimi. Paolo Pietroni.
R. Un egolatra, che aveva qualcosa della sua laurea mancata. D. Avanti. D. Grande giornalista e grande
di istrionico. E non sto a dirle qui cosa R. Di Maio sarà votato abbondante- R. C’è il Sacrestano della Tosca, per facitore di magazine, ma che c’en-
pensi di Giorgio Napolitano. mente da quelli come lui, e non sono esempio, servile verso Cavaradossi, che tra?
D. Suo concittadino. pochi. odia e disprezza, ma finisce col farsi R. Con lo psedonimo di Marco Par-
R. Lasciamo perdere. Anzi, le dico D. Non passa giorno che qual- dare il canestro di cibo. Ma anche gli ma, scrisse un romanzo, Sotto il vestito
una cosa che, qualche anno fa, non che artista non timbri il cartellino sbirri Spoletta e Sciarrone andrebbero niente.
avrei neppure pensato: fu un male che del sostegno ai grillini, ultima è la benissimo, per i nostri tempi. twitter @pistelligoffr
Romano Prodi non fosse stato eletto cantautrice Gianna Nannini. D. E in Chenier? © Riproduzione riservata
12 Venerdì 29 Settembre 2017
ESTERO - LE NOTIZIE MAI LETTE IN ITALIA
Große Koalition, significa grande coalizione. In italiano sarebbe tradotto come inciucio

Germania, alleanze dopo il voto


La maggioranza parlamentare è frutto di un compromesso
da Berlino ma di governo vidono dopo le almeno venti milioni di euro
ROBERTO GIARDINA durano a lungo. elezioni. Non in più. All’anno, non al mese.

Q
Cento giorni nel ci sono premi Un Abgeordnete guadagna
uale effetto avrà il voto 2013, questa volta di maggioran- per l’esattezza 9.541 euro e
tedesco sulle prossime probabilmente si za, o a una co- 74 cent, ma paga le tasse, e
elezioni italiane? Nes- dovrà attendere alizione prima gli rimane, a seconda del ca-
suno. Perché mai nella gennaio. Dopo si la- del voto. Se si rico famigliare, poco più della
mia Sicilia dovrebbero votare vora senza perdite divorzia dopo metà. Poi ha 4.318 euro e 38
influenzati da quello che han- di tempo e discus- il risultato, si cent di rimborso spese, però
no deciso i sassoni a Dresda, o sioni quotidiane. Il dovrebbero re- gli vengono decurtati i giorni
i renani a Magonza? Eppure, compromesso si fa stituire i seggi di assenza al Bundestag. Paga
si leggono analisi complesse su come risolvere avuti in regalo? pegno chi non lavora.
di come andrà a finire da noi, i problemi, da noi C’è comunque
a causa di quello che hanno ci si spartisce il un correttivo Un deputato ha a dispo-
combinato Frau Angela e lo potere. democratico: se sizione inoltre fino a 20.870
sconfitto Martin. Tramonto un partito ot- euro per assumere i colla-
dei sogni di una grande coa- Molti commen- tiene tre man- boratori. Cinque volte più
lizione all’italiana? Ma le co- tatori stranieri Angela Merkel dati diretti, lo di un collega italiano. Ma i
alizioni a Berlino si decidono denunciano la sbarramento portaborse alla tedesca ven-
dopo, non prima. Noi facciamo deriva tedesca: da tre partiti re il candidato preferito, che non vale più. E avrà tanti de- gono pagati direttamente dal
al contrario. Evidentemente, in passato si è arrivati a 6, o può essere di un partito diver- putati quanti voti ha ricevuto Bundestag, che li assume re-
fingo di non capire: Berlino sei e mezzo (la Csu bavarese so. Se la scelta degli elettori in percentuale, il tre per cen- golarmente con tanto di con-
non influenzerà gli elettori è un partito diverso dalla ge- è schizofrenica, si eleggono to o il 4. Quindi, da due che tributi per pensione e mutua.
italiani, ma i maneggi dei no- mella Cdu di Frau Angela). I più deputati del previsto, tra rimangono due, si passa per Nelle mani degli Abgeordnete
stri politici. I leaders a Roma deputati erano 498 al tempo quelli che toccano al partito un mandato in più ad almeno non passa un euro, e non può
copiano dai tedeschi, sempre di Willy Brandt, dovrebbero in proporzione ai voti rice- una ventina di deputati. E il assumere chi gli pare, ami-
con i dovuti aggiustamenti, essere 598 adesso, ma già nel vuti, e quelli degli eletti ad limite a 598 salta. Nel 2013, che e compagni. Tra i nuovi
cioè prendendo quel che fa vecchio Bundestag erano 630, personam. Anche la Merkel è l’AfD che già esisteva prese eletti, una decina di origine
comodo, e dimenticando il oggi sono 709. Il più grande stata punita nel suo collegio, poco più del 4 e rimase fuori. turca, il più giovane con 24
resto. parlamento dopo quello cine- all’Est, dove è cresciuta: dal Quest’anno, ha conquistato anni è il cristianodemocrati-
se, con i suoi tremila rappre- 56 per cento è scesa al 44. Se anche tre mandati diretti nel- co Philipp Amthor, scelto
Sembra facile tradurre sentanti. Sarebbe una prova un partito nella lista chiusa la ex Ddr e sarebbe entrata al da Angela, nato quando era
Große Koalition, grande che il sistema elettorale non mette personaggi di scarso Bundestag qualunque percen- scomparso il muro e crollata
coalizione, e invece da noi funziona per un eccesso di rilievo, amici degli amici, ri- tuale avesse raggiunto. l’Unione Sovietica, e il più
diventa inciucio. Parola che, democrazia. schia di venir punito dagli anziano con 77 anni, è Wil-
non a caso, non trova l’equiva- elettori. La popolare Bild si la- helm von Gottberg, uno
lente in tedesco. Se la cercate Come si dovrebbe ricor- menta del Bläh-Bundestag, dell’AfD che nega la Shoah,
sul dizionario, trovate fauler dare, i tedeschi hanno due Il sistema prevede lo di un parlamento che soffre nato quando Hitler sogna-
Kompromiss, un compromes- voti, uno per il partito, per sbarramento al 5 per cento, di flatulenza. Si preoccupa va di conquistare il mondo. I
so marcio, guasto. Una buona eleggere metà dei 598 Abge- ma non sono possibili truc- non del pericolo di una demo- 709 del Bundestag sovrape-
approssimazione. In Germa- ordnete, i parlamentari, e il chetti, con alleanze preven- crazia alla Weimar, ma del so esprimono bene o male le
nia, le trattative sul program- secondo personale per sceglie- tive tra piccoli che poi si di- costo dei deputati in eccesso, scelte degli elettori.

LO HA ACCERTATO UN’INDAGINE DELLA SANITÀ PUBBLICA ANCHE SE IL CONTRACCETTIVO ORALE È IL PIÙ DIFFUSO

In Francia la pillola frana mentre il preservativo è in auge


DI GIOVANNI GALLI Questa disaffezione freddi di fronte all’idea di impianta-
non tocca però le ragaz- re una spirale a una donna che non

I
n Francia, paese favorevole alla ze: dai 15 ai 19 anni la ha avuto ancora figli.
natalità, un’indagine della sani- pillola è una scelta ple-
tà pubblica analizza le pratiche biscitaria: il 60% la usa e La crisi del 2012 ha cambia-
anticoncezionali delle donne tra il 16% la associa al preser- to le abitudini delle donne. Le
i 15 e i 49 anni. Lo studio, effettua- vativo. Ma a partire dai 25 giovani che hanno immediatamente
to nel 2016 su un campione di 4.315 anni, il contraccettivo ora- visto la pillola come un farmaco con
donne, è stato diffuso in occasione le scende sotto la barra del possibili effetti secondari mettono
della giornata mondiale della con- 50%, e cala ancora, tra il in discussione le prescrizioni e non
traccezione, il 26 settembre, e ripre- 33,3% e il 35,4% fra i 30 esitano a cambiare medico se è re-
so da Le Monde. Il modello francese, e i 34 anni. La paura degli stio ad impiantare una spirale. E ci
di lungo corso (il preservativo per i ormoni, il rifiuto degli ef- sono siti Internet che fanno l’elenco
primi rapporti, la pillola una volta in Il 60% delle giovanissime, fetti collaterali (emicrania, dei ginecologi «women friendly» che
coppia, la spirale quando i bambini le ragazze fra i 15 e i 19 anni, sceglie di nausea, aumento di peso) rispettano le scelte delle pazienti.
sono nati) comincia a scricchiolare. e una consapevolezza eco-
utilizzare la pillola logica maggiore spiegano La disaffezione nei confron-
La pillola, colpita dalla crisi del (33,2% del campione di donne intervi- l’emersione di questa ge- ti della pillola in nessun modo
2012 nei confronti di quelle di ter- state). Seguono il profilattico (15,5%) nerazione post pillola. però si accompagna a un calo del-
za e quarta generazione, continua e la spirale (25,6%, gli impianti sotto- la contraccezione. La messa in crisi
a perdere terreno a vantaggio della cutanei (4,3%) i cerotti (4,5%), men- È uscita dal dimenticatoio la del modello tradizionale permette il
spirale, del profilattico e dell’impian- tre l8% non ricorre ad alcun metodo spirale, il dispositivo intrauterino ricorso a metodi diversi e dunque
to sottocutaneo. Tuttavia, in Francia contraccettivo. ed è una conseguenza del rifiuto del- un miglior adattamento a quelle
la pillola resta l’anticoncezionale più la pillola. A chiederla sono anche le che sono le pratiche di ciascuna
usato. La sterilizzazione definitiva è Il rapporto conferma il disamo- donne più giovani (4,7%) dai 20 ai donna.
molto rara (la vasectomia per l’uomo re nei confronti della pillola anticon- 24 anni nel 2016, contro l’1,6% del Il profilattico arriva immediata-
e la chiusura delle tube per la don- cezionale che comunque resta il con- 2010. Inoltre, la spirale ha visto una mente dietro la spirale come sosti-
na) e comunque chi vi fa ricorso ha traccettivo numero uno in Francia. crescita considerevole tra le donne tuto della pillola. C’è un maggior
superato di certo i 40 anni (5,4% fra Tuttavia, fra il 2013 e il 2016, l’uso d’età compresa fra i 25-29 anni (6,9% interesse da parte delle giovani fra
i 30-44 anni). della pillola è sceso di 3,1 punti. Se, nel 2010; 19% nel 2016). Passata la i 25-29 anni (16% nel 2016) rispetto
nel 2010, il 40,8% delle donne pren- trentina, le donne la utilizzano con all’8% del 2010. E resta un opzione
In sostanza, nel 2016, secondo deva il contraccettivo orale (il 45% la stessa proporzione della pillola e per le coppie per le quali l’arrivo
l’indagine ripresa dal quotidia- associata a un preservativo) nel 2016 la supera, invece, fra chi ha più di di un bambino non viene percepito
no francese, la pillola figura come il loro numero è diminuito, sceso al 35 anni (34,6% per le donne fra 35- come una catastrofe.
il metodo contraccettivo più usato 33,2% (36,5% associato al condom). 39 anni). I ginecologi restano un po’ © Riproduzione riservata
PRIMO PIANO Venerdì 29 Settembre
Settembr 2017 13

COMMENTI PERISCOPIO
Bologna, uno chef offre lavoro ma non si presenta DI PAOLO SIEPI avuto un rapporto un po’ con-
av
nessuno. La fuga di fornelli. flittuale.
i Non mi perdonarono il
Filippo Merli Fabio Fazio inizia la sua nuova matrimonio con Teddy Reno, ma
m
st
stagione di Che tempo che fa in- quella era una cosa su cui non ero
qu
I giornaloni all’attacco contro conventicole e nepoti- tervistando
te Ennio Morricone. Per disposta ad avere rimpianti, era
di
smi. Finalmente un po’ di sana autocritica. be più che un pugno di dollari. troppo preziosa per me. Siamo stati ostacolati
ben
Claudio Cadei Il Giornale. come coppia, in infangati, ma oggi siamo ancora
qui. Rita Pavone, cantante (Elvira Serra).
Spesometro, non se ne può più pau di perdere voti. Quali, il suo? Corsera.
Alfano ha paura
Jena. L
J La St
Stampa.
È inutile nascondersi dietro a un dito quando si in- Sono scrittore catanese. Figlio di barone e ma-
tersecano questi tre eventi: I social network sono un acquario che sepa- dre proletaria. Da lei, pianista di Porto Empedo-
1) una normativa fiscale inestricabile, illogica, con- ra più che unire, vi nuotano degli isolati nella cle, città di Andrea Camilleri, ho avuto in dote
traddittoria e penalizzante; sensazione falsa di decidere insieme. Aa.Vv., la lingua e l’ironia. Da mio padre, appassionato
2) una illusoria caccia al gettito per il tramite di adem- Nell’acquario di Facebook. Collettivo Ip- di cinema nato a Palazzolo Acreide, città greca
pimenti tecnici, messa in atto da politici inetti, disonesti polita. per eccellenza, ho ereditato la struttura narra-
e in malafede che non hanno il coraggio di tagliare le tiva. Ottavio Cappellani, scrittore (Luigi
spese o tassare ulteriormente i cittadini; Stimo qualche M5s sul piano personale. Ma Mascheroni). Il Giornale.
3) una pubblica amministrazione selezionata per co- in Parlamento fanno solo chiasso ed esibizioni.
optazione, attraverso concorsi per lo più truccati quan- Giorgio Pagliari, deputato Pd (Rosario Di Arrivava, lì dentro, nel labora-
do non addirittura falsi, come ci ricordano anche gli Raimondo). il venerdì. torio della sarta, solo il rumore
ultimi eventi di cronaca relativi alle cattedre di diritto dei tram che passavano per via
tributario. Il Movimento cinque stelle è parafascista. Manzoni: quell’eco sospirosa di
È da questa congiunzione astrale che nascono obbro- Alessandro Dal Lago, Populismo digitale. metalli, che è la voce dei tram di
bri come lo spesometro, in violazione, oltre che della pri- Raffaello Cortina editore, 2017. Milano. Il giardino aveva albe-
vacy, dei più elementari diritti di cittadini trattati come ri alti che gli davano un’aria ombrosa
mbrosa e quasi
sudditi. Per il bene dell’Italia mi auguro che i vertici Può un paese autorevole, membro del G7, claustrale, e magnolie, e rose; in primavera rimavera c’era
delle categorie interessate (commercialisti, tributaristi, stimato in Europa e nel mondo, di tradizioni un profumo dolce e denso che Teresa andava
consulenti, industriali, artigiani e commercianti) stavol- storiche e culturali millenarie, sfidare il senso scrupolosamente annusando - come un gatto
ta vadano fino in fondo e portino Governo e Parlamento del ridicolo con una legge elettorale che si chia- che si inoltri in un territorio nuovo. In autunno
davanti alle Corti di Bruxelles. ma Rosatellum? La Stampa. la ghiaia era coperta di foglie morte e infradi-
Andrea Tribulini ciate dalle piogge; tutto era umido, ingiallito,
Alberto Cavallari era diventato direttore a morente, e la bambina tornava dalla madre e
Una vicenda gestita con accortezza seguito di una procedura per lui infamante. Il dalla sarta in fretta, a sottrarsi da quella lama
Pci che controllava anche l’organismo sindacale, di malinconia che la prendeva, sotto ai rami
Lo letto con interesse e partecipazione il fondo di aveva preteso che il direttore del Corsera desti- quasi spogli. Marina Corradi, L’ombra della
Pierluigi Magnaschi sulla vicenda dei cantieri navali nato a succede a Di Bella, avesse un certificato madre. Marsilio, 2017.
francesi Stx, pubblicato ieri da ItaliaOggi. Anch’io mi di antifascismo rilasciata da una personalità
rallegro per l’operato dei tre, uno dei quali (Gentiloni) esterna. Ossia qualcosa del genere: «Dichiaro Chi è che non sente affinità con Mozart? Di-
si mostra politico onesto, mentre gli altri due (Calenda che il dottor Alberto Cavallari è un sincero de- rei meglio: ognuno spera di essergli in qualche
e Padoan) sono dei tecnici competenti e coraggiosi. Non mocratico e antifascista». Cavallari se lo fece modo affine. Lui, comunque è adorabile, e fa par-
urlano e non minacciano, ma tengono duro con stile e fare da un ex presidente della Corte costituzio- te della mia costellazione cardiaca. Beethoven,
buona educazione. E ottengono più degli altri. nale, certo Branca, niente a che vedere col gran- no. Diceva Claude Debussy: «Tutto andava bene
Gianni Bertarelli de filologo e storico della letteratura italiana, fino a Mozart...». Poi è arrivato lui, Beethoven,
Vittore. Paolo Isotta, La virtù dell’elefante. con la sua tensione eroica. Ma cosa può dirci
I conti truccati di Fazio Marsilio, 2014. oggi? Oggi non sappiamo neppure cosa significhi
l’eroismo. Gli eroi sono antipatici, e procurano
Fabio Fazio ha più volte ribadito che non ci si deve Quando ci siamo conosciuti io e Bocca, facevo danni irreparabili. Mario Bortolotto, criti-
scandalizzare per queste cifre, poiché le sue trasmissioni l’insegnante. Ma qualsiasi cosa gli dicessi, anche co letterario (Ludovica Ripa di Meana).
Rai si ripagano sostanzialmente solo con la pubblicità. la più banale, poi me la ritrovavo nei suoi pezzi o L’Europeo, 1983.
L’affermazione è stata già smentita dagli analisti tec- nella rubrica sull’Espresso. Silvia Giacomoni,
nici, poiché la Rai ha dei limiti di affollamento pubbli- vedova di Giorgio Bocca (Simonetta Fiori). A Vollard venne l’idea di trascrivere le conver-
citario stringenti (non più di sette minuti di spot ogni la Repubblica. sazioni che aveva raccolto negli anni con molti
ora, non più del 4% di affollamento settimanale) e se degli artisti-amici della scena parigina. Pub-
anche su Fazio arrivassero spot a catinelle, poi le altre Cicerone raccontava una vicenda di Alessan- blicato nel 1938, En écoutant Cézanne, Degas,
reti o gli altri programmi dovrebbero rinunciare ai loro dro Magno che se la prendeva con un pirata Renoir, Vollard fece un libro di grande successo.
spot proprio per non sforare i limiti. catturato: «Con che diritto infesti i mari?». «Con Ora, per la collana «Cahiers» di Castelvecchi,
Claudio Plazzotta lo stesso diritto tuo: solo che io lo faccio con una nella traduzione di Elio Grazioli, esce il solo ca-
nave e sono chiamato pirata, tu lo fai con una pitolo su Degas. Sessantaquattro pagine di pura
Concorsi truccati: peso el tacòn del buso flotta e sei chiamato re». Luigi Ferrarella. delizia. Rossella Sleiter. il venerdì.
Sette.
Dopo l’affaire Firenze il ministro della Pubblica istru- Dietro il reparto comando, nella ritirata in
zione propone un codice etico per i concorsi universitari. Lenin non è solo quello che ha Russia,
R veniva la compagnia ch’era stata del
Per mia esperienza personale temo che sia la solita sto- inventato il primo Stato comuni- valoroso
va capitano Grandi, e dietro, le altre due.
ria, fumo negli occhi per la durata di qualche secondo. sta, ma anche quello le cui teorie A differenza degli altri due comandanti di com-
Tra l’altro varrebbe la pena di predisporre prima un hanno generato una concezione pagnia,
pa Grandi (col ventre squarciato da una
codice etico per i ministri e tutti i politici, spesso causa del mondo che riposa su una visio- raffi
ra ca) non era morto, era moribondo; perciò al
di interventi nei concorsi, non solo universitari. Ver- ne manichea della politica nella momento
m dell’incolonnamento degli alpini l’ave-
rebbe poi da chiedersi se la falsificazione di titoli del quale nessun compromesso è possibile bile tra coloro vano,
va senza parlare, sistemato su una slitta in
proprio curriculum non sia da sottoporre a codice etico. comu testa
che detengono la verità, altrimentii detti i comu- te alla compagnia perché egli, finché era in
Ma tant’è: così va il mondo o almeno così va la politica nisti e gli altri. Stèphane Courtois, Lénin, vita stesse davanti a loro, com’era sempre stato.
italiana. l’inventeur du totalitarisme. Perrin, 2017. Eugenio Corti, Il cavallo rosso. Edizioni
Santo Brassani Longo Ares, 1983.
Le due donne sedevano al primo banco. Il po-
liziotto era sparito. Un sacerdote giovane, con «I nostri caratteri sono diversi, inutile girarci
l’accento straniero e i pantaloni con l’orlo troppo intorno» diceva Viviane, con la sua tagliente lin-
Cavalli di razza sindacali corto sotto i paramenti sacri, aveva cominciato gua cartesiana. «Però si mescolano bene, come
Nello sgangherato movimento sindacale di casa nostra l’omelia funebre. Fabrizio Roncone, La pau- l’olio e l’aceto nell’insalata». Nantas Salvalag-
stanno emergendo, dal generale grigiore, due cavalli di ra ti trova. Rizzoli, 2016. gio, Calle del tempo. Mondadori, 1984.
razza (anzi di razze, accuratamente diverse): Marco
Bentivogli nella Cisl, Maurizio Landini nella Cgil. Frequentai la facoltà di Medicina quando non Mi giungono sempre più striminziti gli estrat-
Oddio, col passare del tempo, le razze non sono più c’era il numero chiuso. Essa era inevitabilmen- ti-conto delle mia vita. Gesualdo Bufalino, Il
quelle di una volta e il loro sangue è un po’ meno puro. te affollata: per l’esame di anatomia davano a Malpensante. Bompiani, 1987.
Tuttavia, i due sono quanto di meglio passa il convento. ognuno piccole parti di tessuti umani da dis-
Bentivogli, figlio d’arte, non è soltanto un sindacalista di sezionare. E si faceva a gruppi di cinque-sei. Per essere ambasciatore non basta essere
robusta tempra riformista, ma è anche un intellettuale. Stefano Maria Magrini, presidente della sciocco, bisogna anche essere educato. Aristi-
Landini viene dalla gavetta, è un duro, ha compiuto facoltà di Medicina di Brescia (Goffredo de Briand.
molti errori, ma li ha anche ammessi (almeno in via Pistelli). Corriere della Toscana.
di fatto con comportamenti concludenti). Ma non è un Cos’è l’amore? Se l’avessi saputo,
demagogo. E questa, con i tempi che corrono, è una ga- In America Latina ero un idolo. I miei di- mi sarei innamorato prima. Ro-
m
ranzia importante. schi vendettero centinaia di migliaia di copie berto Gervaso. Il Messaggero.
be
Giuliano Cazzola in Francia e in Germania. Solo con l’Italia ho © Riproduzione riservata
14 Venerdì 29 Settembre 2017
ESTERO - LE NOTIZIE MAI LETTE IN ITALIA
Il Centro Pompidou-Metz, in una mostra, documenta il suo sviluppo dal 1945 a oggi

Architettura nipponica al top


Il 2018 la Francia celebra l’anno del Giappone
DI ANGELICA RATTI Arata Isozaki, con il suo fi-

I
sico e la sua eleganza da samu-
n Francia, il Centre Pom- rai, ha iniziato nel gruppo dei
pidou nella sua succursa- metabolisti prima di convertirsi
le di Metz, progettata dal a un eclettismo che soltanto le
giapponese Shigeru Ban, città giapponesi rendono possi-
presenta un’interessante espo- bile. A modo suo, e come Tadao
sizione, fino all’8 gennaio, che Ando, 76 anni, il più celebre
celebra l’inventiva dell’archi- architetto giapponese vivente,
tettura nipponica. Il 2018, in apre il terzo periodo dell’ar-
Francia sarà l’anno del Giap- chitettura giapponese. Kazuo
pone e con questa esposizione Shinohara (1925-2006), pio-
comincia bene. niere nell’arte di inventare le
La mostra, che ha dovuto case. Campione di un’architet-
scontrarsi contro la scarsità di tura leggera, Toyo Ito è l’au-
materiale fornito dagli studi tore della mediateca di Sendai
di architettura giapponesi, co- (2001) che ha resistito alla cata-
stretti in spazi ridotti a causa strofe di Fukushima, ma anche
degli altri prezzi dell’immobi- dell’ospedale parigino Cognacq.
liare di casa loro, ha il grande Jay (2005). Tra i suoi discepoli,
merito di mettere insieme una Kazuyo Sejima e Ryue Nishi-
quantità considerevole di opere, zawa, i due pilastri dello studio
disegni, foto, plastici. Materiali Sanaa. Dopo Tange e Ando, Ito,
che messi in fila permettono di Sanaa e Ban hanno ottenuto il
mettere ordine nella storia del- L’ufficio del turismo d’Asakusa, in Giappone, progettato da Kengo Kuma Pritzker Prize, l’Oscar dell’ar-
lo sviluppo urbanistico giappo- chitettura. E altri lo aspettano
nese del dopoguerra, dal 1945 diviso in sei tappe. Gli anni del cosiddetto «metabolismo», un oggi a rischio distruzione. Ki- come Kengo Kuma, pioniere
in poi. Il punto di partenza è dopoguerra sono segnati dalla movimento architettonico e yonori Kikutake (1928-2011), delle architetture di legno, che
lo stesso per tutte le città: la figura magistrale di Kenzo urbanistico fondato nel 1959 altro gigante dell’architettura potrebbe essere il futuro. Ma la
tabula rasa dovuta ai bombar- Tange (1913-2005) che ave- che è rimasto il più famoso giapponese, ha firmato il centro lista è lunga e piena di proget-
damenti della seconda guerra va trovato un ideale formale del Giappone del dopoguerra. civico di Miyakonogo (1966), il tisti talentuosi. Inoltre, i prezzi
mondiale e al disastro atomico e urbanistico nell’opera di Le Fumihiko Maki nel 1964 ne museo d’Edo (1933) e l’hotel stellari delle aree in Giappone
di Hiroshima e Nagasaki. È da Corbusier. Nel suo studio è stato il primo teorico e autore Sofitel di Tokyo (1994) demoli- obbliga a dimensioni ridotte e
lì che molte città del paese del circolavano i più importanti dello Spiral Building (1985) e to nel 2006. Non era un periodo dunque a rispondere alle com-
Sol levante hanno dovuto rico- progettisti del paese: Arata Kisho Kurokawa (1934-2007) facile. Anche Tange prende in messe con una ingegnosità
minciare. Isozaki, Yoshio Taniguchi, che nel 1972 progettò la Cap- prestito le loro forme guerriere, spesso stupefacente.
Il percorso della esposizione è ma anche gli inventori del sule Tower realmente futurista, il loro linguaggio utopico. © Riproduzione riservata

IL NUOVO AMMINISTRATORE DELEGATO DEL COLOSSO SVIZZERO DELL’ALIMENTARE NON VENDE LA QUOTA DI L’ORÉAL

Nestlé, la dieta di Schneider mette a rischio i Baci Perugina


da Parigi Oggi Nestlé è in ad un rallentamento il core business dell’agroalimentare.
GIUSEPPE CORSENTINO affanno e l’ha rico- pesante della crescita
nosciuto due giorni (appena il 2% l’an- Da qui la richiesta sempre più

I
Baci Perugina sono un po’ a ri- fa, incontrando la pla- no, meno della metà insistente, diventata quasi stressan-
schio. San Pellegrino, come le al- tea mondiale dei suoi rispetto al passato), te dal 21 settembre scorso, giorno del-
tre acque minerali in portafoglio, azionisti e degli inve- al sostanziale conge- la morte di Madame L’Oréal, Liliane
Perrier e Vittel, invece, dovranno stitori nel tradizionale lamento dei margini Bettencourt: vendere la partecipazio-
trovare un nuovo slancio perché il loro meeting d’autunno a (soprattutto nel set- ne del colosso cosmetico, fare cassa (al-
11-12% di margine lordo sono quasi Londra, il nuovo capo tore dolciumi, da qui meno 20 miliardi di euro) e utilizzare le
briciole per un settore come l’agroali- azienda, il tedesco (ma la preoccupazione per risorse per avviare un energico piano
mentare abituato a macinare profitti cittadino americano) la nostra Perugina) e di ristrutturazione, tagliando dove c’è
che possono arrivare fino al 27% del Ulf Mark Schneider, all’assalto feroce dei da tagliare, licenziando dove c’è da li-
colosso americano Heinz-Kraft (su arrivato neanche un cosiddetti fondi attivi- cenziare, chiudendo fabbriche e perfino
cui ha investito pesantemente, guar- anno fa (vedere Italia- sti, quelli che entrano il centro ricerche di Sophia-Antipolis
da caso, il super-finanziere Warren Oggi del 3 gennaio) da nel capitale azionario in Francia per non parlare degli uffici
Buffet) che, infatti, l’anno scorso ha un’azienda del settore Ulf Mark Schneider e cominciano a conte- come quello parigino della Défense che
provato a scalare il gigante anglo- sanitario (la Fresenius stare (non sempre a è stato trasferito in blocco a Losanna.
olandese Unilever. E sarebbe stata specializzata nella produzione di appa- sproposito, va detto) le strategie del
l’opa del secolo. recchi biomedicali) al posto del mitico e management con l’obiettivo di creare Obiettivo: ricominciare a cre-
da ultimo contestatissimo Paul Bulke, valore come si dice, cioè far crescere scere e portare il tasso di redditività
Nestlé, la multinazionale sviz- per trent’anni alla guida della multina- il corso delle azioni e realizzare consi- almeno al 20% come General Mills o
zera che fa i Baci Perugina e imbot- zionale, proprio a conferma del cambio stenti plusvalenze. Campbell guadagnando un+2% l’anno
tiglia la San Pellegrino, solo per limi- di strategia: meno dolci e caramelle e da qui al 2020.
tarci al mercato italiano e che resta più prodotti salutistici, meno latte e Il gioco, in genere, funziona bene La risposta di Herr Schneider, il
il leader mondiale con 85 miliardi yogurt e più alimenti per l’infanzia e con i giganti addormentati come la Ne- grande capo tedesco, alla sfida del fon-
di euro di fatturato, è ben al di sotto cani&gatti, meno acque minerali e più stlé. Che, difatti, da un po’ di tempo è do attivista è arrivata il 26 settembre
di questi livelli, ha una redditività prodotti di bellezza. entrata nel mirino del fondo attivista scorso al meeting di Londra: la quota
media del 16% come l’Unilever sotto Third Point (controllato dal finanziere di L’Oréal per ora non si tocca, alme-
scacco e appena superiore a quella E naturalmente più caffè, più californiano di origine israeliana Da- no fino a marzo 2018 quando scade
della francese Danone ferma da anni catene di bar specializzati come Blu niel Loeb, il più agguerrito in circola- il patto di sindacato con la famiglia
al 12%. Bottle Coffee negli Stati Uniti, visto zione secondo la definizione del New Bettencourt e Nestlé troverà le risor-
che Nespresso, nonostante la fine del York Post). Da qualche giorno Loeb, che, se al suo interno per ristrutturarsi e
Dunque, deve darsi una mos- brevetto delle capsule e la concorrenza detto tra parentesi, è il nipote dell’in- riprendere la sua strada. Sacrificando
sa, ritrovare lo slancio di un tempo, globale in ogni angolo del pianeta, re- dustriale dei giocattoli che ha inventa- le aree di business più deboli come i
quando il colosso di Vevey cresceva sta leader per vendite e margini. to la Barbie, ha trovato un argomento dolciumi e potenziando, invece, bibite
del 5-6% l’anno per fatturato e ogni fulminante per dimostrare l’eccessiva e tutto l’ampio settore della nutrizione
anno allargava il perimetro del suo La cura annunciata dal mana- prudenza del gruppo svizzero: la par- e del benessere. Ecco perché la cura
impero fino ad arrivare a oltre 2 ger tedesco-americano è severa per- tecipazione del 23% del colosso della Schneider potrebbe essere amara per
mila marchi in tutti i grandi mercati ché Nestlé, per la prima volta nella cosmetica L’Oréal che rende, è vero, il i Baci Perugina.
dell’alimentazione e del benessere. sua storia secolare, deve ora far fronte 14% in media, ma non c’entra nulla con © Riproduzione riservata
Marketing
Anno 27 - Numero 229 - € 0,80 Venerdì 29 Settembre 2017

È IN EDICOL
LA
L’EVOLUZIONE DI

Oggi www.classabbonamenti.com

IL QUOTIDIANO DEI PROFESSIONISTI


ESSIONISTI DI MARKETING, MEDIA E PUBBLICITÀ

Moda, mostre e musei: la metropoli incoronata dai quotidiani francesi a nuova destinazione

Milano, capitale della creatività


Nyt: il Gucci Hub è come Google per la Silicon Valley
Pagina a cura le ffraîcheur du soir»
DI FRANCESCA SOTTILARO nel fresco della sera,
spiegano i quotidia-
spi
è la fashion ni stranieri. Ed è

«C’ week, la mo-


stra di Cara-
vaggio, i nuo-
vi alberghi...La capitale della
Lombardia si impone come una
sempre più difficile
sem
resistere al «tour de
resi
force» tra Pinacote-
forc
ca d di Brera, Palazzo
Reale (per Caravag-
Rea
delle quattro destinazioni più gio, la mostra al via
visitate d’Italia». Mentre sulle oggi), Santa Maria
ogg
passerelle sfilava il meglio del delle Grazie (con
dell
made in Italy, controllato anche l’Ultima Cena di Mi-
l’Ult
dai francesi di Kering o Lvmh chelangelo),
che il Ca-
(Gucci, Bottega Veneta, Fendi stello Sforzesco (dove
stell
su tutti), e lo show commemo- tornata illuminata
è tor
rativo per Gianni Versace, ri- Piazza del Duomo e la Galleria Vittorio Emanuele II. A destra, un momento della sfilata Versace da Artemide e ripensata da
proponeva le supertop fasciate Michele De Lucchi, la Pietà
d’oro, ricordando al «Chi è chi» personale museo della moda, in la moda, che torna a folgorare. senze ad agosto negli alberghi Rondanini). Fino a Palazzo Mo-
della moda i protagonisti che Zona Tortona; Prada, mecenate Piuttosto è il percepito della cit- hanno segnato un incremento rando. Oltre a essere Museo del
l’hanno davvero dettata, Mi- d’arte, ha portato nell’omonima tà a essere stravolto, complice del 10%); il cuore pulsante del- costume e della moda, all’estero
lano è stata incoronata meta Fondazione alle spalle dello anche Expo2015 e l’evoluzione lo shopping, Montenapoleone, lo riconoscono ora per la sua pi-
assoluta della creatività e del Scalo di Porta Romana le sue di uno skyline (a City Life e è quello dove si spende più e nacoteca di vedute antiche della
lifestyle. collezioni, chiamando addirittu- in Gae Aulenti) che rimbalza meglio (1.761 euro lo scontrino città e delle sue curiosità. Tra
Ci hanno pensato i francesi ra Wes Anderson, regista del dalla vita reale ai racconti sui medio); Galleria Vittorio Ema- gli altri il dipinto ottocentesco
di Le Figaro «La fulgurante film The Grand Budapest Hotel social. nuele II, che ha festeggiato 150 di un’immensa piscina pubbli-
ascension de Milan», e poi Le per immaginare gli interni del Persino i milanesi che ne co- anni con un gala benefico e uno ca (100 metri), ritratta a Porta
Monde «Splendeurs Milanai- bar. Solo per citare i più noti. noscono storia e cortili segreti speciale firmato MF Fashion (in Venezia da Andrea Pizzala. Si
ses», la folgorante ascensione, Quello che sbalordisce di Mi- devono accomodarsi in poltro- italiano, cinese e inglese, distri- chiama «Il Bagno di Diana», e
lo splendore milanese, a sotto- lano non è più solo il design, per na, talvolta infastiditi, per as- buito a tutti gli invitati e negli serve a spiegare i fasti di ieri
lineare «l’eredità creativa dei cui la metropoli è riconosciuta sistere al nuovo spettacolo: la alberghi durante le sfilate), fa e gli aperitivi di oggi: lo sta-
luoghi». A ruota, la snobbissima come patria indiscussa, per pre- città è diventata meta turisti- notizia assieme ai musei; i pa- bilimento pubblico nel ’900 è
inviata del New York Times, Va- sentazioni e debutti; e non solo ca oltreché di business (le pre- lazzi sono una sorpresa «dans diventato l’hotel Kursaal Dia-
nessa Friedman, che giorni na e oggi è lo Sheraton Diana
prima aveva bocciato la Signo- Majestic, ma senza l’imponente
ra del salotto buono della moda
meneghina, Miuccia Prada,
Luca Finardi (Mandarin): vasca
v
bacino
b
le cui acque affluivano dal
della Gerenzana.
per uno stile, a suo dire, «poco
attraente per i Millennials» si
«Benvenuti in Italia» parte da qui Proprio gli alberghi sono un
punto da primato per la città. Il
è arresa all’evidenza. «La Sili- «Una porta aperta sul meglio dell’Italia». di Londra e il fascino di Parigi abbiamo spiccato Quadrilatero della moda è un
con Valley può avere Facebook Luca Finardi, general manager del Mandarin il salto. Non solo moda, non più solo design, cui distretto di cinque stelle e su-
e Google, Seattle Amazon (e hotel a Milano, è il testimone del cambiamen- dobbiamo il merito di aver aperto i cortili con il periori: Park Hyatt, Mandarin
Starbucks, aggiungiamo noi). to della metropoli lombarda avendo accompa- Fuorisalone, Milano è lifestyle puro. Oriental (si veda box a fianco),
Ma Milano ha Gucci», ha scritto gnato turisti 5 stelle nella nuova experience D. Come si è riflettuto tutto questo a Seven Stars, Bulgari, Grand
la reporter nel terzo giorno del milanese e assaporato sulla propria pelle il livello della clientela? Hotel et de Milan, Armani, Four
calendario organizzato dalla salto dalla Sicilia, dove gestiva due alberghi, R. I viaggi leasure che agli inizi rappre- Seasons). La sera si vedono arri-
Camera nazionale della moda, ai Palazzi di via Andegari, ex sede della Banca sentavano il 45% del business dell’hotel oggi vare nelle hall i commessi delle
v
sottolineando il nuovo ruolo Cariplo, trasformati in suite e cortili per l’ape- valgono il 60%: si viene per fare esperienza, boutique per le consegne porta
b
della città. ritivo dove nel 2015 è stato chiamato a gestire per una passeggiata in luoghi che catalizza- a porta ai clienti in visita.
La griffe fiorentina diretta la prima vetrina del colosso alberghiero. no. Penso a Montenapoleone e i suoi negozi, Non si conta ancora il rilan-
da Alessandro Michele ha Domanda. Direttore, qual è il segreto di Brera dove il direttore James Bradburne cio di Cordusio con Starbucks e
aperto infatti nella via Mece- questa rinascita? ha fatto un lavoro straordinario per tornare Uniqlo in arrivo, la nuova Ap-
U
nate, alle spalle di Linate, il Risposta. In generale c’è stato l’impegno di a far parlare della Pinacoteca. Ma, soprat- ple, il mall di Citylife eletto da
«Gucci Hub». È un campus in- tutti nel raccontare la città, in primis Beppe tutto, a Piazza del Duomo, a Gae Aulenti: la Huawei a sede del primo nego-
dustriale a mattoni rossi, che Sala, oggi sindaco, fin dalla regia a Expo gente va dove c’è gente. E sa a chi va zio europeo, la nuova sede della
va a completare la geografia del 2015. Milano, un tempo grigia, è diven- molto del merito? Alle università: qui Rai al Portello e il Fintech Di-
brand: se insomma la proprietà tata splendente. Come albergo abbiamo ci sono moltissimi giovani. strict, inaugurato al quartiere
è parigina (Kering), l’origine è scelto di non parlare di marmi, stucchi D. I quotidiani stranieri par- Isola da Banca Sella e Coperni-
a Firenze e la sede di Michele o ristorante stellato, ma di quartieri, lano di un’eredità creativa da co, presente il ministro dell’eco-
è a Roma, nella metropoli lom- compresa la Darsena e i Navigli dove non perdere... nomia Pier Carlo Padoan e il
barda si assemblano trend, i turisti non andavano e di cui ora vo- R. Penso che la svolta della cre- sindaco Giuseppe Sala.
arte e sregolatezza, a un passo gliono scoprire ogni angolo, in cerca di scita sarà in chiave green: piste ci- Il consiglio dei francesi,
dagli studios di MasterChef e X vivere italiano, mixologist, buon cibo. clabili, mobilità elettrica, aria fresca. nell’epoca in cui tutto è fast, è
Factor. D. Due parole per descrivere Mi- A Milano anche il clima è cambiato arrivarci in Tgv, in prima classe:
Gucci non è il solo ad aver lano oggi? e questo produrrà una nuova 7 ore e petit déjeuner incluso,
scelto la cerchia della città R. Mi ritrovo nel video di Anna trasformazione. Expo ci ha sbucando sotto i grattacieli di
«fuori le mura», per dirla da Wintour, direttore di Vogue dato la visibilità imme- Porta Garibaldi. La campagna
chi abita i luoghi: Giorgio Ar- Usa. Siamo sinonimo di «Ben- diata, ora siamo una promozionale del treno, nem-
mani «imperatore di Milano», venuti in Italia». Un tempo Luca destinazione italiana meno a dirlo, è la Monna Lisa
secondo Le Monde svetta con compressi tra la creatività Finardi da coltivare. con i capelli svolazzanti.
il suo Armani Silos, di fatto un © Riproduzione riservata
16 Venerdì 29 Settembre 2017
MARKETING
Il canale tv diventa un polo di produzione multimediale, piani anche per San Siro

Inter fra nuovi spazi e contenuti


Ricavi cresciuti del +33% grazie agli sponsor e allo stadio
DI CLAUDIO PLAZZOTTA nel mondo), soprattutto quella per il 12-13% della capienza, a

N
al di fuori dei confini naziona- San Siro siamo ancora al 7-8%.
el bilancio dell’Inter li; un secondo piano, a medio L’obiettivo primario dell’Inter
chiuso al 30 giugno termine, riguarda lo stadio di resta comunque San Siro, dove
2017 i ricavi della San Siro di Milano e un’area stiamo benissimo. Nel medio
squadra di calcio ne- adiacente (quella da 400 mila periodo abbiamo invece un pia-
razzurra sono cresciuti del 33%, metri quadri della ex caserma no sull’area della ex caserma
a circa 320 milioni di euro, ri- Perrucchetti) dove potrebbe es- Perrucchetti, dove vorremmo
spetto all’esercizio precedente. sere costruito il nuovo centro di creare il nostro nuovo e più
Buona parte della spinta, come allenamento dell’Inter, lascian- moderno Training centre».
spiega a ItaliaOggi Alessan- do quindi Appiano Gentile. Quanto alle prospettive di in-
dro Antonello, chief executive La Inter Media House si vestimento nel calcio-mercato
officer dell’Inter, arriva dal lato traduce in primis in un ripen- del prossimo gennaio, «il bilan-
sponsorizzazioni, soprattutto samento complessivo di Inter cio 2017 dell’Inter sarà discus-
«grazie al lavoro che Suning channel, il canale tv del club so e approvato nella assemblea
(azionista di maggioranza veicolato su Sky: un asset che dei soci a fine ottobre, e siamo
dell’Inter, ndr) sta facendo sul produce 30 mila ore all’anno contenti del trend, dopo i 140
mercato cinese, di contenuti, che mln di perdite di due anni fa,
dove l’Inter, nei ha una library tifoso, potrebbero anche essere pa nel Suning training centre i 59 milioni dell’anno scorso
prossimi mesi, con oltre 2 mila pensate ad hoc per le singole ad Appiano Gentile, la nuova e i 24 mln del 2016-2017. La
dovrebbe aprire partite dell’Inter esigenze, e quindi a pagamen- sala interviste, il restyling di Uefa», prosegue Antonello,
una filiale diret- e con più di 10 to», aggiunge Antonello. 200 metri quadrati degli spo- «dovrà certificare i nostri conti
ta a Shanghai», mila servizi già Siccome «il contenuto è il re, gliatoi, con aree terapia, vasche nei prossimi mesi, presumo a
e dallo stadio, pronti. Il canale, ma la distribuzione è la regina», multifunzione, nuovi spazi per gennaio. Penso non ci saran-
con un primato a 17 anni dal- come dice Giuliano Giorgetti, l’analisi tecnica dei match. no sorprese. Tuttavia, in base
italiano di spet- la sua nascita, media content director dell’In- Tutto questo è stato già fatto, alle regole del Financial fair
tatori medi che cambia nome, ter, è stata appena rilasciata la e da ieri è operativo. Poi c’è il play, dovremo andare a bre-
il club milanese diventando In- nuova app ufficiale dell’Inter, da farsi, sul tema stadio e din- ak even anche nella stagione
sta confermando ter Tv, e d’ora in in tre lingue (italiano, inglese torni: «San Siro è di proprietà 2017/2018. Abbiamo letto dai
pure all’inizio di poi sarà un vero e cinese), che cambia contenu- del comune di Milano, ci incon- giornali che Suning era nella
questo campio- Alessandro Antonello polo di produzio- ti e interfaccia a seconda che treremo col sindaco Giuseppe black list del governo cinese, e
nato. ne multicanale il tifoso sia a casa propria, allo Sala e con i rappresentanti che quindi non poteva investire
La valorizzazione del brand in Hd, una sorta di anima per stadio, in Italia, in Europa o in del Milan», racconta Antonel- all’estero. Leggiamo dai giorna-
e il consolidamento del senso la realizzazione di contenuti Cina. Se questo primo step di lo, «per capire il da farsi. Noi li che sarebbe uscita da questa
di appartenenza al club sono digitali da distribuire su più Inter Media House è destinato abbiamo le idee chiare. Ma black list. In realtà noi ci siamo
quindi le linee guida del nuovo piattaforme (non solo la tv), in soprattutto alla community in- dobbiamo trovare la migliore sempre mossi allo stesso modo,
piano di sviluppo della società. più lingue (italiano, inglese e terista lontana da Milano, «per soluzione per tutti, soprattutto non abbiamo avuto input dif-
Il primo progetto, operativo da cinese) e per più clienti finali fare sentire tutti partecipi della per Milano. Poiché San Siro è ferenti. La voglia di investire
ieri, riguarda la Inter Media (i broadcaster televisivi, ma an- vita del club e rafforzare il sen- una icona di Milano». di Suning, comunque, dovrà
House, ovvero una piattaforma che i media, gli sponsor e i tifo- so di appartenenza», c’è poi un Lo stadio, per Antonello, deve sempre fare i conti con le regole
per produrre e distribuire con- si), «con modalità premium che secondo passo, relativo ai luo- soprattutto potenziare «l’area del Financial fair play, anche in
tenuti a tutta la community in- poi, poiché vogliamo privilegia- ghi non virtuali, ma fisici: il ri- hospitality. Nei principali sta- questa stagione».
terista (300 milioni di persone re un rapporto one to one con il facimento di tutta la sala stam- di europei questa area pesa © Riproduzione riservata

Le banche aprono i propri Regina rinnova il brand


palazzi storici in 52 città italiane Via alla campagna paneuropea
DI GIANFRANCO FERRONI di piazza Meda e Palazzo Turati di Deutsche Trent’anni dopo il lancio sul mercato italiano,
Bank. Sofidel rinnova il brand Regina con un nuovo posi-
Invito a Palazzo compie sedici anni: il 7 Per il presidente di Abi Antonio Patuelli, zionamento e payoff e una declinazione sui mercati
ottobre torna la manifestazione promossa Invito a Palazzo è una «iniziativa di apertu- internazionali. Il brand dei «Rotoloni che non finisco-
dall’Abi, l’Associazione bancaria italiana, ra all’Europa e al mondo di luoghi di lavoro no mai», entrato nel cuore e nelle case degli italiani
che per un’intera giornata apre gratuitamen- che però hanno anche una funzione culturale anche grazie a campagne pubblicitarie che ne hanno
te al pubblico le più belle sedi degli istituti di eminente. Quest’anno poi è un’edizione da fatto un’icona pop dei prodotti di largo consumo, si
credito, delle fondazioni coordinate dall’Acri record, per qualità e prestigio, con 102 pa- avvia a una nuova fase di espansione e sviluppo sui
e della Banca d’Italia. Saranno 102 i palaz- lazzi aperti in 52 città e 9 prime aperture in mercati europei, con una pianificazione prevista in
zi visitabili, in 52 città italiane. Novità, per assoluto. Non solo palazzi storici, ma anche quattro paesi (Uk, Irlanda, Italia, Polonia) entro la
Roma, Palazzo Orizzonte Europa Bnl gruppo sedi nuove diventate già monumenti», come metà di ottobre.
Bnp Paribas, vicino alla stazione di alta velo- il Grattacielo di Intesa Sanpaolo a Torino. Per la prima volta, Regina debutta su scala interna-
cità Tiburtina. La sede direzionale ingloba la Per il numero uno delle banche italiane «è un zionale con un unico payoff, «Paper for People», e un
storica cisterna Mazzoni e, nei suoi 12 piani, modo per dimostrare che l’Italia non vuole concept emozionale basato sulle certezze di cui ogni
raccoglie opere come Giuditta e la testa di restare piegata su stessa, ma che si apre per individuo ha bisogno nel luogo dove più si sente a suo
Oloferne del Lotto, La cascata delle Mar- una ripresa con tutte le sue migliori qualità. agio, a casa. «Dopo 30 anni dal lancio abbiamo scelto
more di Corot, un Paesaggio di Morandi e Per la prima volta, poi, banche e fondazioni di rivedere il posizionamento di Regina, il brand che
la collezione dei cinquanta pittori per Roma. organizzeranno anche visite guidate illustra- più ci ha permesso di crescere fino a diventare il sesto
Palazzo Altieri, modello di architettura di te da giovani studenti delle scuole superiori player al mondo e il secondo in Europa nel settore
gusto barocco, si svelerà aprendo le sedi che con il progetto guida per un giorno». tissue», ha commentato Luigi Lazzareschi, ammini-
ospita (Abi, Banca Finnat, Banca Bpm) per Il presidente di Acri, Giuseppe Guzzetti, ha stratore delegato del gruppo Sofidel. «Lo abbiamo
ammirare, per esempio, il soffitto affrescato sottolineato che «salvaguardare e valorizza- fatto con un ulteriore passo in avanti, conferendo
con l’Apoteosi di Romolo di Domenico Canu- re il patrimonio storico artistico del nostro un’identità di brand paneuropea univoca, essendo
ti, allievo del Reni. La scala elicoidale con co- paese è una delle missioni delle fondazioni ormai il marchio un leader di mercato riconosciuto a
lonne doriche binate, pensata dall’architetto di origine bancaria, che negli ultimi 10 anni livello internazionale».
Specchi tra il 1714 e il 1728 sarà una delle hanno erogato oltre 3,5 miliardi di euro per La prima messa in onda della campagna riguarda la
attrazioni di Palazzo de Carolis Unicredit. restauri, mostre e attività artistiche. Tut- linea di prodotto asciugatutto, con i prodotti Regina
Lo scalone d’onore accoglierà i visitatori a te iniziative volte a rendere il patrimonio Blitz (per la pulizia della casa), Regina Wish (per la
Palazzo Koch di Banca d’Italia. Le collezioni accessibile a tutti. Invito a Palazzo è una cucina, consente di non sprecare carta, a misura di
di Giuseppe Rondinini potranno essere am- straordinaria occasione per scoprire da vi- mano) e Asciugoni, (per la cucina, super assorbenti,
mirate nel palazzo del Monte dei Paschi di cino luoghi generalmente inaccessibili che, durano più del doppio dei normali rotoli).
Siena. A Milano saranno aperte le Gallerie invece, sono pezzi della nostra storia e della Il rinnovo di Regina prevede anche una leggera ri-
d’Italia di Intesa Sanpaolo, Unicredit Tower nostra identità». visitazione del logo storico e, a partire dal 2018, un
di piazza Gae Aulenti, la sede del Banco Bpm © Riproduzione riservata nuovo design del packaging.
MEDIA Venerdì 29 Settembre 2017 17
1

Il managing director di DeA Digital spiega la sua strategia e gli obiettivi del canale on air domenica

Alpha, De Agostini parla ai maschi


Gherardi: resta l’idea di un canale rosa. Finora lcn troppo care
DI MARCO A. CAPISANI cune lcn (numerazioni riforma del ministro (compresi quelli sui cellulari,

D
dei canali, ndr) che in dei beni culturali Da- ndr)».
e Agostini presenta passato sono finite sul rio Franceschini che A proposito di produzioni e
ufficialmente Alpha, mercato». prevede maggiori ob- con alle spalle un budget in
il suo quarto canale Al momento, quin- blighi d’investimento comunicazione da 1,5 milioni
televisivo che andrà di, l’attenzione è per in produzioni indipen- di euro, Alpha lancerà opere
in onda da domenica prossi- gli obiettivi che Alpha denti? «No comment», originali come Campi di batta-
ma al numero 59 del digitale si prefigge, ossia sha- ha risposto il manager glia con gli ex sportivi Martin
terrestre (dtt). Dopo i canali re allo 0,3-0,4% nel del gruppo co-firma- Castrogiovanni e Gennaro
satellitari per ragazzi DeA giro di un anno e una tario con tutti gli altri Gattuso, Clan Maddaloni con
Kids e DeA Junior su Sky e raccolta pubblicitaria big della tv italiana di Gianni e Marco Maddalo-
quello al canale 47 sul dtt in «100 power ratio», ha una lettera di protesta ni, rispettivamente maestro e
joint venture con Viacom In- spiegato Gherardi. contro il ministro. In- campione di judo, originari di
ternational Media Networks, Tradotto: se gli ascolti La campagna promozionale di Alpha, vece, è la jv in Super! Scampia a Napoli dove il papà
Super!, è pronto per il debutto toccano lo 0,3% di sha- firmata Tbwa/Italia con Viacom una scelta Gianni tiene aperta una pale-
un canale dedicato al pubblico re, per esempio, allora strategica in vista dei stra. Però, più della lotta alla
maschile (25-44 anni). Anche l’intenzione è attirare lo 0,3% ni, del 10% le inserzioni cura- prossimi cambiamenti, consi- delinquenza e di un esempio
se c’è sempre l’intenzione di della spesa complessiva in Ita- te da Viacom, che si occuperà derando che «Viacom ha un’im- di valore civico (tema peraltro
crearne un altro, pensato per lia in spot tv. Intanto, il ma- anche di Alpha. Stabili invece portante library e possibilità di al centro del posizionamento
sole telespettatrici: «Ci piace- nager conferma un fatturato la raccolta dei canali satellita- muoversi all’estero», ha prose- del canale), Gianni Maddaloni
rebbe avviare questo progetto 2016 di DeA Digital a quota ri seguiti da Prs e quella dei guito Gherardi. «Noi vogliamo ha parlato soprattutto di un
ma non abbiamo trovato la nu- 27 milioni di euro ma non si siti web (con Viacom in campo focalizzarci più sulla detenzio- altro napoletano doc, Rober-
merazione», ha dichiarato ieri sbilancia su quello 2017 vista per quelli posizionati sul tar- ne dei diritti tv che sulla loro to Saviano, definendolo «un
a Milano Pierfrancesco Ghe- la variazione di perimetro get ragazzi e con la concessio- mera commercializzazione. Più personaggio che si deve par-
rardi, managing director della delle attività dopo il deconso- naria Manzoni per quelli al in generale, rimaniamo atten- cheggiare. Meglio se avesse
divisione DeA Digital che riu- lidamento di parte del canale femminile). ti alle occasioni sul mercato, fatto una deposizione contro
nisce le attività televisive tra Super!, oggi in jv con Viacom. Gherardi si aspetta dal sia per progetti declinabili sui la malavita e via», conclu-
piccolo schermo, web e mobile. Quest’anno però Super! au- mondo della televisione «forti vari schermi (tv o mobile che dendo che «i panni sporchi si
«Sono state valutate troppo al- menterà, secondo le previsio- cambiamenti». Compresa la sia, ndr) sia per nuovi format lavano in casa».

I BREAK PUBBLICITARI TRA LE 20 E LE 21 VALGONO 60-80 MLN


Linkiesta.it chiude il 2016
con 410 mila euro di perdite France Télé vuole gli spot in prime time
DI ANDREA GIACOBINO da Parigi contribuenti francesi, dovrebbe chiudere il
GIUSEPPE CORSENTINO bilancio almeno in pareggio.
Anche i modelli di business dell’editoria italiana basati solo
sul web fanno acqua. Lo prova il bilancio 2016 di Editoriale Non è riuscita a farlo inserire nella legge Quest’anno, forse, la Ernotte potrebbe
Linkiesta.it, che pubblica l’omonimo sito, società che pure finanziaria, che qui in Francia si chiama riuscirci, ma solo a patto di poter contabi-
annovera azionisti eccellenti di minoranza come Marco Loi de Finance Initiale (Lfi) e da noi legge lizzare nella colonna delle entrate una cifra
Pescarmona (patron di Mutuionline), il banchiere d’affari di Stabilità, presentata ieri al consiglio dei compresa tra i 60 e gli 80 milioni che è la
Guido Roberto Vitale, Andrea Guerra (già ceo di Luxottica ministri. stima dei break pubblicitari possibili tra le
e oggi numero uno di Eataly), il banchiere Pietro Modiano Ma Delphine Ernotte, la presidente di 20 e le 21.
presidente della Carlo Tassara di Romain Zaleski, Orlando France Télévisions, insomma la Monica Del resto, non c’è nessun’altra leva per far
Barucci banker della scuderia di Vitale, il gestore di hedge Maggioni francese, non è il tipo che si dà per quadrare i conti dopo aver avviato un severo
fund Luca Orsini (che cedendo le sue azioni Rcs a Urbano vinta tanto facilmente. E già da stamattina piano di ristrutturazione che prevede il bloc-
Cairo è stato un fattore importante nella conquista del Cor- ha cominciato a tempestare di telefonate il co (parziale) del turnover (solo un’assunzione
riere della Sera) e Salvatore Bragantini. ministro dell’economia, Bruno Le Maire, ogni due pensionamenti o dimissioni) e il con-
L’esercizio si è chiuso con una perdita di quasi 410 mila euro appena tornato con una mezza sconfitta da trollo rigido delle spese e dei budget di ogni
su un fatturato di soli 234 mila euro. Sennonché alla perdita Lione sul dossier Stx-Fincantieri (vedere singolo programma. Senza quei 60-80 milioni
del 2016 si è aggiunto un rosso di altri 55 mila euro da gen- ItaliaOggi di ieri) per chiedergli di trovare di euro aggiuntivi il bilancio di France Télévi-
naio ad aprile di quest’anno e così l’intero passivo è stato il modo, nel corso della sions tornerebbe in rosso
ripianato da una parte attingendo alle riserve e dall’altra sessione parlamentare di Delphine e questo la Ernotte non
riducendo il capitale a 78 mila euro. Il nuovo rosso è avve- bilancio, di inserire una Ernotte lo vuole e non se lo può
nuto in un anno chiuso con oltre 20 milioni di utenti unici norma che cancelli il di- permettere. Ne va della
(+72% sul 2015) e 50,5 milioni di pagine viste (+84%), ma vieto di inserire gli spot sua riconferma.
il consiglio d’amministrazione prevede che anche il 2017 pubblicitari nel prime
chiuda in perdita. time delle reti pubbliche, Per questo sta lavo-
© Riproduzione riservata dalle 20 in poi, una cosa rando ai fianchi del
che neanche in Albania. ministro e di tutti gli
«La président Ernotte uomini del governo, delle
L’editoria in Piazza Affari milite ardemment pour istituzioni e del mercato
ce scenario», la presiden- televisivo che possono
Indice Chiusura Var. % Var. % 30/12/16 te della tv di stato vuole appoggiare la sua richie-
a tutti i costi la pubblicità, conferma Joël sta. I concorrenti delle tv private, da Tf1 a
FTSE IT ALL SHARE 24.911,79 -0,08 18,99 Giraud, il deputato di En Marche! appena M6 (solo per citare le più seguite, quelle che
FTSE IT MEDIA 12.937,45 0,12 -5,36 nominato relatore della legge di bilancio alla hanno già chiesto di poter trasmettere anche
Titolo Rif. Var. Var. % Capitaliz. commissione finanze, con ciò facendo inten- loro le prossime Olimpiadi Paris 24), sono
% 30/12/16 (mln €) dere che la Ernotte non darà requie neanche naturalmente dalla sua parte.
a lui.
Cairo Communication 4,2660 1,57 11,97 573,4 Perché a fronte della libertà serale di
Caltagirone Editore 1,3150 0,31 78,91 164,4 In effetti, il divieto di inserire gli spot spot nel servizio pubblico si aspettano
Class Editori 0,4100 3,54 30,16 40,1 nella fascia più appetita dall’industria in contropartita analoga liberalizzazione
pubblicitaria se, da un lato, può far felici, per certi settori, per esempio la Grande di-
Gedi Gruppo Editoriale 0,7500 -0,66 1,49 381,5
diciamo i puristi del servizio pubblico, i te- stribuzione, ancora vietati. Sempre a Tf1 del
Il Sole 24 Ore 3,9220 1,13 6,43 17,0 lespettatori che vogliono godersi un film o gruppo Bouygues e a M6, controllata dai te-
Italiaonline 3,2700 -1,21 71,11 375,3 seguire un talk show senza interruzioni (a deschi di Bertelsmann, hanno calcolato che
Mediaset 2,9400 0,89 -28,47 3.472,8 proposito: ricordate lo slogan della campa- la libertà di spot, per loro, varrebbe almeno
gna anti spot in Italia, «Non si interrompe 180 milioni di euro. Meglio parteggiare per
Mondadori 2,0500 0,59 75,06 536,0 un’emozione», firmato dai grandi registi?); la Ernotte e sperare che vinca il braccio di
Monrif 0,2120 -2,71 12,29 31,8 dall’altro rappresenta una perdita secca per ferro con il governo.
Poligrafici Editoriale 0,2075 -2,17 36,33 27,4 France Télévisions, che già riceve 3 miliardi @pippocorsentino
di fondi pubblici e che, solo per rispetto ai © Riproduzione riservata
Rcs Mediagroup 1,3260 -1,12 58,90 692,0
18 Venerdì 29 Settembre 2017
MEDIA
Class Editori, ricavi semestrali a 33,09 mln. Perdite ridotte di 4,53 mln (pari al 37%)
Il consiglio di amministrazione di è stata in parte contenuta dalla ca- sfiorato le 98 mila unità per MF-Mi- riferito negli ultimi colloqui, sta per
Class Editori ha approvato i ri- pacità della casa editrice di offrire lano Finanza e superato le 36 mila diventare operativa: al fine di atti-
sultati consolidati relativi al pri- iniziative distintive e originali, ap- unità per la collegata ItaliaOggi. vare la collaborazione con la stessa
mo semestre 2017. I ricavi totali prezzate dal mercato pubblicitario: Per quanto riguarda le diffusioni piattaforma e riprendere le forni-
sono stati pari a 33,09 milioni di ItaliaOggi 25, 1° Milano Marketing cartacee e digitali delle testate, ture, è stato previsto un incontro
euro, rispetto ai 36,03 milioni del Festival, Capital G7-Le eccellenze MF/Milano Finanza ha registrato operativo a Pechino entro la fine di
corrispondente periodo del 2016, d’Italia al G7, Class Digital Expe- una diffusione media di circa 67 novembre, durante il quale saranno
con la raccolta pubblicitaria pari a rience Week 2 e Gentleman The mila copie, Class di circa 36 mila esaminati anche tutti gli aspetti am-
18 milioni, -3% rispetto allo stesso Best Ideas. copie e Capital circa 37 mila copie ministrativi.
periodo del 2016 a parità di peri- I canali tv uniti alle piattaforme (dati Ads). Il comunicato ricorda che dopo la
metro. La riduzione dei costi ope- di trading online, alle news e alle Nel comparto dell’e-commerce, ha chiusura del semestre, Class Edito-
rativi è stata pari all’8,4% (36,86 informazioni finanziarie vendute preso buon avvio la commercializza- ri e Università Telematica Pegaso,
milioni contro 40,24 nel semestre con pacchetti applicativi professio- zione di prodotti di qualità attraver- leader assoluto dei corsi universi-
2016). L’ebitda mostra un migliora- nali, ai siti Internet di MF/Milano so Capital Shop, per il quale sono tari online legalmente riconosciuti,
mento di circa 0,45 milioni di euro, Finanza e della collegata ItaliaOg- state realizzate convenzioni con hanno costituito una Associazione
con un saldo pari a -3,77 milioni di gi, ai siti di e-commerce, alle appli- prestigiose comunità. Per quanto in partecipazione per realizzare
euro rispetto ai -4,21 milioni di cazioni per tablet, alle radio e alle riguarda l’e-commerce in Cina, ge- un progetto di amplissimo respiro,
euro dello stesso periodo. Gli am- corporate tv fanno tutti parte di stito dalla controllata Ccec Srl, che dai Master alla formazione online,
mortamenti e le svalutazioni sono un’area digitale che vede non solo ha in corso un contratto pluriennale alla diffusione della conoscenza e
pari a 3,38 milioni di euro (4,29 la convergenza di tecnologie ma an- di fornitura con CCIG Mall, sono in dell’informazione a elevato valore
milioni nel primo semestre 2016). che di mercato e che nel semestre fase di definizione le fasature con il aggiunto, per studenti, manager,
Di conseguenza, il risultato opera- ha visto ricavi in crescita del 4,4% nuovo business model adottato dal- top manager e professionisti. Entro
tivo (Ebit) per il primo semestre e un miglioramento del margine di la società cinese, che è passata da l’anno prenderà il via l’attività della
2017 mostra un miglioramento di contribuzione. un e-commerce del tipo B2B a B2C, Business School Milano Finanza e
circa 1,54 milioni di euro, con un Il sito web di Milano Finanza ha ma con un’innovativa piattaforma della Business School ItaliaOggi, le
saldo pari a -7,39 milioni di euro, registrato nel semestre, secondo dedicata in esclusiva ai clienti di due accademie di formazione online
rispetto ai -8,93 milioni di euro del quanto certificato dai dati reali Bank of China, China Telecom, Bei- e in aula che nascono dall’unione
semestre 2016. Il risultato ante im- di traffico dei sistemi digitali di jing Gas, che garantiscono masse di fra la competenza acquisita negli
poste è pari -7,61 milioni di euro Analytics, una media giornaliera di potenziali clienti molto consistenti. anni da Pegaso e le competenze di
(-10,91 milioni), mostrando un mi- 135.377 utenti unici, con una cre- In questi mesi, precisa il comunicato MF-Milano Finanza e ItaliaOggi.
glioramento di circa 3,30 milioni di scita del 15,4% rispetto ai primi sei della casa editrice, sono continuati Quanto all’andamento prevedibile
euro. Il risultato netto di gruppo mesi del 2016). Il numero di lettori i colloqui e i contatti per mettere a della gestione, la casa editrice co-
dopo gli interessi di terzi e le im- che seguono in tempo reale le no- punto la collaborazione alla nuova munica che, sebbene con migliori
poste è pari a -7,66 milioni di euro tizie del sito attraverso Twitter ha piattaforma, che, secondo quanto stime di crescita del Pil rispetto al
(-12,19 milioni di euro nel 2016, il contesto econo-
primo semestre 2016), con mico nazionale non offre
un miglioramento di circa
4,53 milioni di euro.
Cia, ricavi semestrali a 2,26 milioni ancora segnali forti di
miglioramento nei mesi a
La posizione finanziaria Il consiglio di amministrazione della Com- mo semestre 2016. Le previsioni di ven- seguire; tuttavia, l’entra-
netta della casa editrice pagnia Immobiliare Azionaria Spa (Cia), dita sono positive grazie alla crescita del ta in vigore della misura
presenta alla data del 30 ha esaminato l’attività e i risultati conso- canale export, soprattutto in conseguenza prevista nel DL 50/17 ri-
giugno 2017 un indebita- lidati relativi ai primi sei mesi dell’anno. dei contratti pluriennali sottoscritti con guardante la concessione
mento pari a 65,6 milioni I ricavi di vendita, pari a 2,26 milioni di importatori in Cina e della progressiva di un credito di imposta
di euro rispetto ai 67,3 mi- euro, sono diminuiti dell’11% rispetto al continua affermazione dei brand. La ven- dal 75% al 90% del valore
lioni al 31 dicembre 2016. primo semestre 2016 principalmente per i demmia 2017 è in controtendenza rispetto degli investimenti incre-
La raccolta pubblicitaria minori ricavi da locazione in conseguenza alle previsioni dell’intero comparto, con mentali in campagne pub-
della casa editrice (che della vendita dell’immobile ad uso uffici una crescita stimata di oltre il 10% di uva blicitarie su carta stampa-
edita MF/Milano Finan- sito a New York realizzata nel dicembre raccolta, con qualità eccellente. ta e tv locali effettuati da
za), in un contesto di 2016. I costi operativi, pari a 1,35 milio- Quanto all’evoluzione prevedibile della imprese e professionisti,
mercato pubblicitario ita- ni, sono rimasti costanti (+0,7%) rispetto gestione, gli amministratori evidenziano prospetta una ripresa nel-
liano non favorevole (-3%, al semestre 2016 e il risultato operativo segnali di ripresa, in particolare nell’im- la parte finale dell’anno
fonte Nielsen, che sale a lordo è stato negativo per 132 mila euro mobiliare direzionale. In questo contesto, della raccolta pubblicita-
-5% non considerando contro una perdita di 47 mila euro del cogliendo la positiva congiuntura del mer- ria. Inoltre la Casa edi-
la performance delle tv corrispondente periodo dell’anno prece- cato, la società lo scorso 28 luglio 2017 trice prosegue la propria
generaliste in cui la casa dente. Gli oneri finanziari netti sono pari ha ricevuto e accettato un’offerta vin- strategia di contenimen-
editrice non è presente) a 0,95 milioni di euro al 30 giugno 2017 colante da un primario fondo di investi- to dei costi e sul fronte
ha registrato una cresci- (1,04 milioni nel semestre 2016). Il risul- mento internazionale, per la cessione di dei ricavi ha avviato una
ta nei settori della GO TV tato consolidato netto di competenza del un compendio immobiliare a reddito sito riorganizzazione interna
(Telesia +13%), Tv (+8% primo semestre 2017 è negativo per 0,89 a Milano. Unitamente alla realizzazione diretta a un forte aumen-
Class CNBC) e Internet milioni di euro (-0,99 milioni nel semestre della promessa operazione di vendita, il to della propria quota di
(+20%), che insieme rap- 2016) e il patrimonio netto di competenza cui closing è previsto nel corso del mese di mercato della pubblicità
presentano il 37% del fat- ammonta a 7,31 milioni di euro (8,21 milio- ottobre, la società ha predisposto un piano digitale, e un particolare
turato complessivo. La GO ni al 31 dicembre 2016). L’indebitamento di risanamento ex art. 67, terzo comma, sviluppo dei ricavi è pre-
TV Telesia, in particolare, finanziario netto sale da 44,14 milioni di lett. d, della legge fallimentare che verrà visto dalla GO TV Telesia.
si conferma secondo mezzo euro al 31 dicembre 2016 a 46,23 milioni di depositato nella prima metà del mese di Tutto ciò, unito alla pro-
della casa editrice e leader euro, principalmente per effetto della ri- ottobre 2017. L’operazione di cessione, secuzione degli eventi e
del mercato di riferimen- classifica, nelle voce debiti finanziari cor- qualora conclusa positivamente a seguito iniziative speciali nella
to. Class CNBC prosegue renti, dei ratei relativi ad interessi passivi della due diligence, potrà generare una seconda parte dell’anno e
la sua crescita con una maturati e non ancora liquidati che nel significativa plusvalenza che unitamente ripetibili anche negli anni
performance superiore al 2016 risultavano ancora classificati negli al piano di risanamento consentirà di rie- a venire, come l’iniziativa
mercato televisivo. Rassi- altri debiti correnti. quilibrare la posizione finanziaria e dare Motore Italia (in totale
curanti i risultati del web, Per quanto riguarda l’attività vitivinico- avvio allo sviluppo degli investimenti nelle 20 eventi e iniziative spe-
in crescita del 20% a fron- la, la controllata Feudi del Pisciotto ha proprietà immobiliari sull’isola di Levan- ciali già programmate e
te dell’1,7% del settore. La registrato nel primo semestre un leggero zo, sull’Isola Longa, area del Trapanese quantificate nei ricavi), fa
flessione della raccolta calo dei volumi delle vendite di vino, in denominata Riserva dello Stagnone, e la prevedere un ulteriore mi-
dell’area quotidiani (-8% parte controbilanciato da un incremento realizzazione del progetto di ampliamento glioramento dei risultati
inferiore al -10,8% del dell’11% del prezzo medio rispetto al pri- del Wine Relais. di gestione nella seconda
mercato) e dei periodici, parte dell’anno.

Assicurati che le scelte per la tua


carriera siano giuste. In collaborazione con
I migliori lavori nel settore della Finanza con Milano Finanza.
Visita il nostro sito carriere.milanofinanza.it
MEDIA Venerdì 29 Settembre 2017 19
1

Nei primi otto mesi. Quest’anno i ricavi pubblicitari saliranno a 31,2 milioni di euro

Rai Radio, raccolta a +4,2%


RaiCom: Nepote presidente, Tagliavia confermato a.d.
CLAUDIO PLAZZOTTA
DI
Telecom Italia, joint venture con Canal+
I
canali radio della Rai han-
no una raccolta pubblicita- Telecom Italia creerà una joint venture conclusiva, anche sulla scorta di un ulte-
ria che nei primi otto mesi con Canal+, la tv del gruppo Vivendi, che riore parere sui termini finali dell’accor-
del 2017 cresce del 4,2% controlla anche la società italiana. Lo sco- do, non appena saranno definiti.
sullo stesso periodo del 2016. po è di consentire «un’importante acce- A questo proposito, il cda ha anche
E che, se manterrà lo stesso lerazione dei progetti di convergenza fra aggiornato la procedura aziendale per
ritmo fino alla fine dell’anno, telco e media». La decisione è stata presa l’effettuazione di operazioni con parti
porterà la divisione guidata da Roberto ieri dal cda di Telecom (si veda l’articolo correlate, per «tenere conto del provve-
Roberto Sergio a ricavi pub- Sergio a pag. 20). dimento con cui Consob ha ritenuto che
blicitari complessivi attorno ai Grazie alla joint venture, spiegano da la società sia soggetta al controllo di fatto
31,2 milioni di euro, dopo i 30 Telecom, il gruppo «avrà accesso all’espe- di Vivendi».
milioni archiviati nel bilancio specialmente nelle fasce di età rienza e ai contenuti di una delle più im- Canal+, oltre ad alcuni canali nella tv
Rai 2016. over 35, e nel value planning, portanti società nel panorama mondiale in chiaro, comprende una piattaforma di
Nel corso della presentazio- che si riferisce a coloro che delle produzioni e dei diritti». La joint pay tv in Francia con attività anche in Po-
ne dei palinsesti di Rai Radio, condividono i valori del brand venture si occuperà di produzioni e co- lonia, Africa e in diverse parti dell’Asia.
ieri sera a Milano, l’ammini- commerciale». produzioni, sia italiane che internazio- Del gruppo fa anche parte Studio Canal,
stratore delegato di Rai Pub- Sempre ieri, a Milano, si è nali, nonché dell’acquisizione di diritti, la società di produzione attiva su film e
blicità, Fabrizio Piscopo, tenuto un consiglio di ammi- anche sportivi. show tv.
ha sottolineato come «il pub- nistrazione della Rai, in cui L’iniziativa configura un’operazione con Sul fronte della convergenza, Telecom
blico radiofonico di Rai Ra- il direttore generale Mario parte correlata (Canal+ è controllata da Italia ha lanciato da un paio d’anni la sua
dio è leader nel nuovo target Orfeo ha ribadito che dall’ini- Vivendi). Il consiglio di amministrazione Timvision, un servizio on demand dedica-
Spendenti, costituito dal 67% zio del cosiddetto periodo di tornerà a esaminarla per l’approvazione to ai clienti a larga banda.
degli italiani che appartiene garanzia televisivo, con la
alla classe economica media stagione autunno-inverno, la
e medio-alta. Il loro reddito è Rai è l’unica tv generalista a mattina e la nuova formula zione della Rai,
Rai infi ne, hanno
infine delegato della società.
società Nel con-
due volte e mezzo quello del incrementare gli ascolti rispet- de La vita in diretta, e anche dato l’ok alla nomina di Ro- siglio di amministrazione di
rimanente 33% ed equivale to a un anno fa, con +0,7 punti grazie ai successi in prima se- berto Nepote (attualmente RaiCom confermati pure i con-
all’85% del potere d’acquisto sull’intera giornata. A trainare rata con Carlo Conti, Fabio direttore del centro di produ- siglieri Pier Forleo ed Eleo-
del totale Italia. Il pubblico questi risultati è soprattutto Fazio, Fiorella Mannoia ed zione Rai di Torino) come pre- nora Andreatta, ai quali si
di Rai Radio è inoltre leader Rai Uno con il daytime che Elio Germano nell’omaggio sidente di RaiCom, mentre aggiunge Silvia Calandrelli,
nel target di consumo, ossia di sale di quasi un punto con i a Nino Manfredi. Gian Paolo Tagliavia è sta- direttrice di Rai Cultura.
chi acquista prodotti di marca, programmi tradizionali della I consiglieri di amministra- to confermato amministratore © Riproduzione riservata
Mercati
20 Venerdì 29 Settembre 2017

ULLA
NZA
in edicola con
c
& Finanza
Il manager israeliano nominato a.d.: trasformeremo Tim in una vera digital telco

Genish al comando di Telecom


Governo pronto a multare i francesi per mancata notifica
DI GIACOMO BERBENNI zativa della funzione Security

N
preposta, fra l’altro, al presidio
essuna sorpresa di asset rilevanti ai fini della si-
dell’ultima ora dal cda curezza e della difesa nazionale
di Telecom Italia, che all’interno di Tim e delle altre
ha nominato Amos società italiane del gruppo, in
Genish nuovo amministratore particolare TI Sparkle. Recchi
delegato. Il manager è stato è stato nominato presidente del
indicato all’unanimità dal bo- comitato strategico.
ard, che ha anche approvato In contemporanea con il cda
il principio della creazione di di Telecom si è svolta la riunio-
una joint venture con Canal+. ne del gruppo di coordinamen-
Genish è stato fino al 2016 am- to sulla verifica dell’attivazio-
ministratore delegato di Telefo- ne del golden power. Fonti di
nica Brasile/Vivo, il principale governo hanno riferito che Vi-
operatore integrato di tlc del vendi, che detiene il 23,94% del
paese sudamericano. Da gen- gruppo italiano, ha violato gli
naio a luglio scorso ha quindi obblighi di notifica nei confron-
ricoperto il ruolo di responsabi- ti di Palazzo Chigi in merito
le commerciale di Vivendi. alle operazioni di acquisizione
Genish ha definito Tim Amos Genish di partecipazioni e sarà sotto-
«un’azienda che ha una grande posta a una sanzione pecunia-
storia e un futuro ambizioso da sone. Tim deve avere una col- l’identificazione delle linee gui- finanziario, del processo di de- ria. E mentre Tim continua a
disegnare. Il nostro obiettivo», laborazione costruttiva con le da dello sviluppo, d’intesa con finizione delle linee guida del difendere la propria versione,
ha sottolineato il capoazienda, istituzioni e le autorità: creare l’a.d., e la supervisione dell’ela- sistema di controllo interno e secondo cui non era tenuta alla
voluto da Vivendi, «è trasfor- valore per Tim vuol dire creare borazione dei piani strategici, gestione dei rischi. notifica, fonti di Vivendi han-
mare Tim in una vera digital valore per il paese». industriali e finanziari. Ancora, Al vicepresidente esecutivo no osservato che un’eventuale
telco». A livello programmatico Per quanto riguarda le de- la supervisione della definizio- Giuseppe Recchi sono state at- sanzione sarebbe in capo alla
il capoazienda israeliano ha ci- leghe, al presidente esecuti- ne degli assetti organizzativi, tribuite le funzioni vicarie, non- stessa Tim.
tato, tra l’altro, l’offerta «di una vo risultano attribuite anche dell’andamento economico e ché la responsabilità organiz- © Riproduzione riservata
customer experience superiore,
facendo leva sulla digitalizza-
zione per migliorare l’interfac-
cia con i nostri clienti». Inoltre
Fincantieri, il prestito dell’1% è intoccabile per due anni
«l’aggiunta di video e contenuti Prima di due anni la Francia non po- di governance, alla salvaguardia della tecipazione detenuta in Stx allo Stato
multimediali, oltre alla nostra trà chiedere indietro l’1% del capitale di proprietà intellettuale e del know how, francese a valore di mercato entro tre
connettività che è la best-in- Stx prestato a Fincantieri per arrivare al supporto allo sviluppo dei cantieri, mesi.
class, per garantire un’offerta al 51%. L’accordo siglato tra i due paesi alla salvaguardia dell’occupazione e Inoltre Fincantieri e Naval Group,
sempre più convergente». prevede che lo Stato francese abbia la dei subfornitori. Nel caso di cessazione in riferimento all’alleanza nel settore
«Abbiamo una chiara visione possibilità di terminare il prestito nel anticipata del prestito dell’1%, il grup- navale militare, studieranno le opportu-
di lungo termine», ha commen- corso del trimestre successivo dopo due po italiano dovrà vendere l’intera par- nità per un eventuale scambio azionario
tato il presidente esecutivo Ar- anni, e poi dopo cinque, otto e compreso tra il 5 e il 10%.
naud de Puyfontaine. «Voglia- dodici anni. Il documento fis- A Piazza Affari, all’indo-
mo riportare Tim ai fasti che sa anche i motivi per i quali 
      mani della firma dell’intesa
le competono, contribuendo Parigi può interrompere il   
       

italo-francese, il titolo Fin-
in maniera determinante alla prestito: se Fincantieri non  
 


  



cantieri ha lasciato sul ter-
digitalizzazione del paese, alla rispetterà i principali obbli-       
    reno il 5,20% a 1,04 euro.
creazione della Digital Italy ghi in riferimento alle regole   
QuotazioniRealtime © Riproduzione riservata
attraverso investimenti e per-

TA S S I E VA L U T E
Cambi Quotazioni indicative rilevate dalle banche centrali Tassi e dati macro Irs Tassi Fra Tassi Depositi
Divisa Valuta/ U.i.c. Var. Cross Ultima Prece- Variaz. Int. Rate Swap (Euro) Fra DEPOSITI
Euro prec. ass. su $ rilevazione dente assoluta Scad. Denaro Lettera Scad. Denaro Lettera Scadenza Bid Ask Scadenza Bid Ask

Corona Ceca 26,041 26,045 -0,0040 22,1099 Tasso ufficiale di riferimento 0,00 0,15 -0,15 1 anno -0,276 -0,236 9 anni 0,777 0,817 1X4 -0,352 -0,302 1 sett -0,45 -0,35
2 anni -0,185 -0,145 10 anni 0,893 0,933 3X6 -0,345 -0,295
Corona Danese 7,4402 7,4414 -0,0012 6,3170 Rendistato Bankitalia(lordi) 1,28 1,29 -0,01 3 anni -0,058 -0,018 12 anni 1,090 1,130 1 mese -0,50 -0,40
6X9 -0,331 -0,281
Corona Norvegese 9,3575 9,3355 0,0220 7,9449 Tasso Inflazione ITA 1,20 1,10 0,10 4 anni 0,084 0,124 15 anni 1,300 1,340 9X12 -0,309 -0,259 2 mesi -0,48 -0,38
5 anni 0,230 0,270 20 anni 1,484 1,524
Corona Svedese 9,58 9,5885 -0,0085 8,1338 Tasso Inflazione EU 1,50 1,30 0,20 1X7 -0,293 -0,243
6 anni 0,374 0,414 25 anni 1,555 1,595 3 mesi -0,45 -0,35
3X9 -0,280 -0,230
Indice HICP EU-12 100,20 100,10 0,10 7 anni 0,514 0,554 30 anni 1,587 1,627
Dollaro Australiano 1,5054 1,4954 0,0100 1,2781 6X12 -0,256 -0,206 4 mesi -0,40 -0,30
8 anni 0,650 0,690
Dollaro Canadese 1,4684 1,4554 0,0130 1,2467 HICP area EURO ex tobacco 101,60 101,33 0,27 12X18 -0,168 -0,118

Dollaro N Zelanda 1,6363 1,6305 0,0058 1,3893 Tasso annuo crescita PIL ITA 1,53 1,25 0,28 Preziosi e metalli 12x24 -0,006 0,044 5 mesi -0,38 -0,28

Tasso di disoccupazione ITA 10,95 12,13 -1,18 Den. Let. Den. Let. Fra: forward rate agreement 6 mesi -0,40 -0,25
Dollaro USA 1,1778 1,1741 0,0037 -
Preziosi ($ per oncia) Stagno 20575 20600
Fiorino Ungherese 311,06 311,15 -0,0900 264,1026
LEGENDA TASSI Prime rate. Il prime rate Abi è la media dei tassi ai migliori clienti Oro 1286,5 1286,75 Zinco 3146,5 3147 Btp 7 mesi
8 mesi
-0,43
-0,41
-0,23
-0,21
Franco Svizzero 1,146 1,1451 0,0009 0,9730 rilevati tra gli istituti bancari. È rilevato ogni quindici giorni, all’inizio e alla metà del mese. Argento 16,83 16,84 Monete e Preziosi (quote in €) Btp
Pil. I tassi di crescita del prodotto interno lordo riportati nella tabella sopra sono rilevati con Palladio 929,82 930,83 Sterlina (v.c) 250,48 278,27
Rand Sudafricano 15,9189 15,9062 0,0127 13,5158 periodicità trimestrale. Inflazione. È la variazione dell’indice dei prezzi al consumo rilevato Scadenza Rendimento 9 mesi -0,38 -0,18
ogni mese dall’Istat. Platino 921,16 922,17 Sterlina (n.c) 252,43 285,08
Sterlina GB 0,87635 0,87565 0,0007 0,7441 Metalli ($ per tonn.) Sterlina (post 74) 252,43 285,08 2Yr BTP -0,216 10 mesi -0,36 -0,16

Yen Giapponese 132,56 132,6 -0,0400 112,5488 Il primo quotidiano Alluminio


Rame
2102 2131,5
6522 6523
Marengo Italiano 200,21
Marengo Svizzero 197,84
219,84
218,69
3Yr BTP
5Yr BTP
0,125
0,712
11 mesi -0,33 -0,13
Zloty Polacco 4,3122 4,3027 0,0095 3,6612 12 mesi -0,35 -0,15
finanziario italiano Piombo
Nickel
2469 2470
10430 10440
Marengo Francese 197,52
Marengo Belga 197,52
218,62
218,62
10Yr BTP
30Yr BTP
2,122
3,306
M E R CAT I E F I NA N Z A Venerdì 29 Settembre 2017 21

Ftse Mib -0,15%. Positivi gli altri listini europei. Spread giù a 164 PIANO RILANCIO
Meridiana,
Borse, Milano rallenta Qatar A.
A Wall Street Fiat è numero uno dell’auto rileva 49%
DI MASSIMO GALLI di YNap la accetterebbero. Qatar Airways ha com-
Banche greche, Bce e Fmi
C
Su Saipem (+0,77% a 3,65 pletato l’acquisizione del
hiusura sotto la parità euro) S&P Global ha alzato il 49% di Aqa holding, il nuo-
a Piazza Affari, che si
è mossa in controten-
preparano il termometro rating a strong buy, con target
price a 4,5 euro: gli analisti
vo azionista di controllo di
Meridiana. Ora Alisarda,
denza rispetto alle al- La Bce e il Fondo monetario internazionale stanno stu- hanno evidenziato i recen- in precedenza unico azio-
tre borse europee: il Ftse Mib diando le modalità con cui valutare lo stato di salute degli ti contratti vinti dal gruppo. nista, detiene il 51% del
ha ceduto lo 0,15% a 22.587 istituti di credito greci: l’obiettivo è quello di evitare un ag- Debole B. Unicem (-0,26% a capitale di Aqa. Marco
punti. In progresso frazionale, giornamento dell’Asset quality review (Aqr) del 2015. «Vorrei 22,64 euro): Hsbc ha migliora- Rigotti, presidente di Ali-
invece, Francoforte (+0,37%), sottolineare che non vediamo preoccupazioni per quanto ri- to l’obiettivo da 29 a 31 euro, sarda, è stato nominato
Parigi (+0,22%) e Londra guarda la stabilità finanziaria», ha osservato Poul Thomsen, ribadendo il buy. In calo Tele- presidente di Aqa holding,
(+0,13%). Lo spread Btp-Bund a capo del dipartimento europeo del Fmi. «La questione è che com Italia (-0,87%), con gli in- mentre Francesco Violan-
è sceso a 164. dobbiamo essere sicuri che esista una strategia per affronta- vestitori in attesa di notizie sul te è il nuovo presidente di
A New York gli indici viag- re il livello eccezionalmente elevato di Npl nel medio termine. fronte della golden power e del Meridiana. Fino alla nomi-
giavano contrastati, con il Dow Abbiamo proposto di aggiornare l’Asset quality review del nuovo a.d. na del nuovo amministra-
Jones in rialzo dello 0,22% e il 2015 entro la prossima primavera. La Banca centrale euro- Nel resto del listino in luce tore delegato, Rigotti man-
Nasdaq -0,07%. Secondo Blo- pea ha invece proposto di portare avanti gli stress test già Landi R. (+7,89%), che dalla terrà le deleghe esecutive.
omberg, la Old Fiat (vecchia programmati e di intraprendere una revisione mirata delle presentazione del nuovo piano I membri del cda di Aqa
Fiat) è il gruppo automotive attività, suggerendo che questo ci permetterà di raccogliere strategico al 2022, avvenuto il holding sono Sultan Ali
a maggiore capitalizzazione a le informazioni necessarie per valutare se l’attuale strategia, 13 settembre ha guadagnato Allana, Corinne Fournot,
Wall Street. Il gruppo è compo- finalizzata a garantire la solidità del sistema bancario, sia circa il 70%. Bene anche Auto- Daniel Ho e Giles Agutter
sto da tre società quotate (Fca, adeguata, senza dover passare attraverso l’Aqr. Pensiamo si grill (+2,21%). e, per Meridiana, Corinne
Ferrari e Cnh), il cui valore tratti di una proposta costruttiva». Nei cambi, chiusura in rial- Fournot, Daniel Ho e Giles
complessivo quest’anno è au- zo per l’euro, che è comunque Agutter.
mentato di oltre il 70% a 62,7 rimasto sotto 1,18 dollari a «Stiamo lavorando a un
miliardi di dollari (53,2 mld bene Bper (+1,65%),
(+1 65%) Banco Fidentiis,
Fidentiis che conferma la rac- 1,1782. Per le materie prime, business plan molto am-
euro). Una cifra decuplicata «ri- Bpm (+0,81%) e Unicredit comandazione buy e un inter- quotazioni petrolifere in rallen- bizioso», ha annunciato
spetto al 2004, quando è inizia- (+0,06%), mentre hanno pre- vallo di valutazione fra 34 e tamento, con il Brent a 57,66 Rigotti, «con l’obiettivo di
ta l’era di Sergio Marchionne, valso le vendite su Intesa San- 36 euro, ritiene che un’even- dollari (-24 centesimi) e il Wti a offrire ai passeggeri nuove
e oggi ha superato il valore di paolo (-0,13%), Ubi B. (-0,32%) tuale offerta di Kkr a 37 euro 51,81 (-33 cent). In lieve discesa destinazioni e il più alto li-
Tesla, Gm e Ford». e Mediobanca (-0,44%). ad azione, riferita da fonti di l’oro, che cedeva un dollaro a vello di soddisfazione».
A Milano i titoli bancari si Continua l’avanzata di mercato, sarebbe bassa e du- 1.285. © Riproduzione riservata
sono mossi in ordine sparso: YNap (+1,87% a 32,70 euro): bita che gli azionisti principali © Riproduzione riservata

MEDICALE Negli otto mesi ricavi a 3 mld euro


A Mittel 100% di Imc
Mashfrog Autogrill, parte Mittel ha perfezionato l’acquisizione del 100% del capitale
di Industria metallurgica carmagnolese (Imc) da Roblafin
valorizza holding. Il closing è avvenuto attraverso un apposito veicolo,
Mittel Automotive, partecipato da Mittel al 75% e da Roblafin

funzioni 3D riorganizzazione al 25%. Le risorse finanziarie fornite da Mittel per l’acqui-


sizione sono state pari 16,9 milioni di euro, mentre Mittel
Automotive ha ottenuto da Banco Bpm un finanziamento
di 28 milioni.

È
Il gruppo mashfrog, omni- arrivato il primo via tivo alle attività di supporto e Intanto continua la politica di dismissione di attività non
channel integrator attivo sul libera al progetto di servizio attualmente svolte da core, che corrispondono a partecipazioni di minoranza, mentre
mercato italiano, ha costituito riorganizzazione di Autogrill a favore di società del Mittel intende focalizzarsi su quote azionarie di controllo in
la nuova società 3meD softwa- Autogrill. Il cda ha in- gruppo. L’approvazione in via medie aziende. La società ha completato il processo di vendita
re, finalizzata a valorizzare la dividuato, in via preliminare, definitiva del riassetto da parte sul mercato della partecipazione detenuta indirettamente in
sua tecnologia proprietaria in la struttura delle operazioni del cda è attesa in novembre e i Livanova. In particolare, le partecipate Bios (50%) e Tower 6
ambito 3D e realtà aumentata attraverso cui attuare il piano conferimenti dovrebbero essere Bis in liquidazione (49%), detenute da Mittel in partnership
e mista applicata nel settore avviato in aprile, nonché il peri- efficaci dal 1° gennaio 2018. con Equinox Two, hanno ceduto una quota pari all’8,96% di
medicale e sanitario. 3meD metro dei rami d’azienda e del- Intanto Autogrill ha registra- Livanova, azienda americana quotata al Nasdaq. Ciò è avve-
software possiede una piatta- le partecipazioni societarie che to, nei primi otto mesi dell’anno, nuto attraverso più operazioni sul mercato, realizzate negli
forma, gestibile anche in cloud ne faranno parte. L’iniziativa è ricavi pari a 3 miliardi di euro, ultimi mesi, per un controvalore totale di circa 235 milioni.
e in modalità as a service, per volta a separare dalle attività in crescita del 3,2% (+2,7% a
ricostruire in 3D immagini ra- di indirizzo e coordinamento cambi costanti) rispetto allo
diologiche di organi del corpo del gruppo Autogrill, svolte stesso periodo del 2016, grazie Società soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Sorgente SGR SpA
umano. La tecnologia è utile dalla controllante quotata, sia alla performance delle vendite Sede legale Milano, Via V. Pisani, 19 - Sede Amm.va Roma, Via del Tritone, 132
Cap. soc. sottoscritto e i.v. Euro 34.639.199,67 - R.E.A. n. 1856945
per la cura delle forme tumora- le attività operative di food & like for like (+3,4%) e all’impat- CF e iscriz. RI Milano 00388570426
li e negli interventi di trapian- beverage in Italia, sia le funzio- to positivo delle acquisizioni
RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2017
to di organi. Il prodotto è stato ni di coordinamento e servizio dell’anno precedente (+1,9%
sperimentato con successo in a favore delle controllate diret- al netto delle cessioni). Nel ca- Si rende noto che, ai sensi della normativa vigente, la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2017,
unitamente alla relazione sul bilancio semestrale abbreviato rilasciata dalla Società di Revisione, viene
alcune terapie dall’Ospedale te europee. Il progetto vedrà nale autostradale i ricavi sono messa a disposizione del pubblico in data odierna presso la sede sociale, sul meccanismo di stoccaggio
Pediatrico Bambino Gesù di l’esecuzione di tre conferimenti calati dell’1,2% (-1,5% a cambi autorizzato 1INFO (www.1INFO.it), nonché sul sito internet www.novare.it.
Milano, 29 settembre 2017
Roma. in natura di rami d’azienda e costanti). www.novare.it
mashfrog inizierà la com- partecipazioni a liberazione di
mercializzazione del prodotto, aumenti di capitale riservati
Sec and Partners
anche all’estero, il mese pros- ad Autogrill, deliberati da tre CENTRALE UNICA di COMMITTENZA
simo. «Da due anni investiamo società interamente possedute degli ERNICI (Fr) ROSSS S.P.A. Codice fiscale, Partita Iva e
Sede legale: Viale Kennedy n. 97 Numero di iscrizione nel Registro
nel settore del 3D e della realtà da quest’ultima. I conferimenti Avviso di gara per l’affidamento in concessione 50038 Scarperia e San Piero (FI) delle Imprese di Firenze 01813140488
aumentata e mista in ambito in natura toccheranno un ramo del servizio di gestione delle entrate comunali Capitale sociale €1.157.000,00 i.v. Numero REA 306147
clinico e sanitario», ha spiega- d’azienda riguardante le conces- dal 01.01.18 al 31.12.2022
to l’a.d. Federico Zuin, «uno dei sioni autostradali e aeroportua- Si rende nota l’indizione di procedura aperta (Det.
settori dove la precisione della li, le attività nelle stazioni fer- 1552 del 26.09.17) - da aggiudicarsi a favore
DEPOSITO RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE CONSOLIDATA
ricostruzione è più richiesta e, roviarie e nei centri urbani in dell’offerta economicamente più vantaggiosa,
quindi, è quello che permette Italia; un ramo d’azienda che in- con termine di presentazione delle offerte entro Si rende noto che la relazione finanziaria semestrale consolidata al 30 giugno 2017
di accumulare le migliori com- clude le attività di indirizzo e co- l’8.11.17, ore 12.00 - per l’affidamento in oggetto
approvata dal Consiglio di Amministrazione del 27 settembre 2017 è a disposizione del
per un importo complessivo sul quinquennio di euro
petenze e referenze per poterle ordinamento delle società diret- pubblico presso la sede sociale e sul sito internet della Società www.rosss.it, sezione
€ 2.500.000 + IVA. Regole di gara su www.comune.
riproporre in altri settori in cui tamente controllate, aventi sede alatri.fr.it. GUUE: 28.09.17.
Investor Relations, nonché sul sistema di stoccaggio autorizzato 1Info (www.1info.it).
il nostro gruppo già opera da legale in Europa continentale, e
anni, come gaming o utilities». le relative partecipazioni tota- Il Responsabile del Procedimento Scarperia, 29 settembre 2017
Dott. Marco Turriziani
© Riproduzione riservata litarie; un ramo d’azienda rela-
22 Venerdì 29 Settembre 2017
    
 
     

ESEC. IMM. N. 665/10 R.G.E. A.M.I.U. Genova S.p.A. - Via D’Annunzio, 27 -
16121 GENOVA - www.amiu.genova.it UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO
G.E. Dott. Valerio Colandrea. Ufficio Gestione Gare - tel. 0105584357.457.545 -
fax 0105584451 - gare@amiu.genova.it Piazza Castello, 113 - 10121 Torino - Tel. 011/6704250 Fax 011/2361072

Lotto Unico - Comune di Casagiove (CE) Via ESTRATTO ESITO DI GARA A PROCEDURA APERTA ESTRATTO AVVISO DI APPALTO AGGIUDICATO
A.M.I.U. Genova S.p.A. ha esperito gara a procedura
I fatti separati
Nazionale Appia, 200. Piena ed intera prop. Amministrazione aggiudicatrice: Università degli Studi di Torino, Via Verdi n. 8 – 10124. Torino.
aperta, ai sensi dell’art. 60 del D.Lgs. n. 50/2016, Procedura: Procedura aperta ex art. 60 D.Lgs. 50/2016 per l'affidamento dei servizi assicurativi a dalle opinioni
di fabbricato commerciale ed adiacente per il conferimento in appalto dei servizi assicurativi copertura dei rischi dell'Università degli Studi di Torino, suddivisi in 3 lotti. 30/6/2017 — 31/12/2022.
RCT/O, infortuni, all risk elettronica e libro matricola Telefono 02/58219.1 - e-mail: italiaoggi@class.it
appezzamento di terreno; la porzione di R.C.A., della società GE.AM. S.P.A., suddivisa in 4 lotti. LOTTO N. 1: Polizza All Risks property. Codice CIG: 6998505506.
I lotti sono stati assegnati con il criterio dell’offerta LOTTO N. 2: Polizza Responsabilità civile verso terzi e prestatori d’opera e responsabilità civile
fabbricato è composta da: piano seminterrato, economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell’art. per l’esercizio di attività sanitaria (RCT/RCO). Codice CIG: 6998554D73. Direttore ed editore:
piano terra, piano primo, piano secondo. 95 del D.Lgs. n. 50/2016, secondo il seguente ordine: LOTTO N. 3: Polizza contro danni da infortuni di varie categorie di soggetti. Codice CIG: 6998582491. Pierluigi Magnaschi (02-58219207)
Lotto 1 C.I.G. n. 70579493C4: UNIPOLSAI Operatore economico aggiudicatario:
Valore d’asta: Euro 6.400.000,00 (Offerta ASSICURAZIONI S.p.A. - Via Stalingrado 45 - 40128 LOTTO 1 - Polizza All Risks property: GENERALI ITALIA S.P.A. avente sede legale in Roma - Condirettore: Marino Longoni
Bologna - Tel. 0515077111 Fax 0515076748 per Via Bissolati 23 - C.F. 00409920584 -P.IVA 00885351007 che ha offerto un premio imponibile
Minima Euro 4.800.000,00). annuali € 21.027,00; Lotto 2 C.I.G. n. 7057957AC5: (02-58219207)
AMTRUST INTERNATIONAL UNDERWRITERS DAC - complessivo (5 anni e 6 mesi: 66 mesi) pari a € 1.468.500,00 ed ha ottenuto un punteggio
Vendita senza incanto: 23/11/2017 ore Via Clerici 14 - 20121 Milano - Tel. 0283438150 Fax complessivo pari a 100 punti di cui 70 per l’offerta tecnica e 30 per l’offerta economica; Vicedirettore: Sabina Rodi
0283438174 per annuali € 6.945,00; Lotto 3 C.I.G. n. LOTTO N. 2: Polizza Responsabilità civile verso terzi e prestatori d’opera e responsabilità civile per
09:30, innanzi al professionista delegato Not. 7057961DA8 e Lotto 4 C.I.G. n. 7057964026: ITAS l’esercizio di attività sanitaria (RCT/RCO): AXA ASSICURAZIONI S.P.A. avente sede legale in Milano, (02-58219339)
Gianluigi Ferone. Maggiori info c/o il custode MUTUA - Via delle Donne Lavoratrici 2 - 38123 Trento Corso Como 17 - C.F. e P.IVA 00902170018, che ha offerto un premio imponibile complessivo Capo della redazione romana:
- Tel. 0461891711 Fax 0461891810 per annuali € (5 anni e 6 mesi: 66 mesi) pari a € 628.400,25 ed ha ottenuto un punteggio complessivo pari
Avv. Ferdinando Mancini tel: 0823848292, c/o 5.680,40 ed € 25.605,00. Roberto Miliacca (06-6976028);
Il numero delle offerte ricevute con riferimento a
a 100 punti di cui 60 per l’offerta tecnica e 40 per l’offerta economica; Caporedattore: Gianni Macheda
Cancelleria EE.II. e su www.astegiudiziarie.it ciascun lotto è il seguente : Lotto 1: n. 5; Lotto 2: n. 5; LOTTO N. 3: Polizza contro danni da infortuni di varie categorie di soggetti: SOCIETA’ CATTOLICA (02-58219220).
Lotto 3: n. 2; Lotto 4: n. 2. DI ASSICURAZIONE SOC. COOP. con sede legale in Verona, Lungadige Cangrande 16 - P.I. e C.F.:
(A396252). Responsabile del procedimento: dott. Andrea 00320160237 che ha offerto un premio imponibile complessivo (5 anni e 6 mesi: 66 mesi) pari Impaginazione e grafica:
Contini presso GE.AM. S.P.A. tel. 010248761 e-mail: a € 876.257,97 ed ha ottenuto un punteggio complessivo pari a 88 punti di cui 58 per l’offerta Alessandra Superti (responsabile)
contini@geamspa.net posta elettronica certificata: tecnica e 30 per l’offerta economica;
amministrazione@pec.geamspa.net. Referente - sig. Pubblicazioni avviso integrale: l’Avviso di appalto aggiudicato è stato inviato all’Ufficio delle ItaliaOggi Editori - Erinne srl - 20122
ra Mirella Tinelli, in servizio presso A.M.I.U. GENOVA
pubblicazioni dell’Unione Europea GUUE in data 08/09/2017 e pubblicato in data 13/09/2017 n. Milano, via Marco Burigozzo 5, tel. 02-
Comune di Siena S.P.A. tel. 0105584446 e-mail tinelli@amiu.genova.it
2017/S 175-358849; sarà pubblicato sulla GURI - V Serie Speciale Contratti Pubblici, sul Profilo 58219.1; telefax 02-58317598; 00187
Direzione Affari Generali - Servizio Gare e Appalti Il Presidente del C. di A. di Committente: http://www.unito.it/bandi_gara, sul sito internet dell’Osservatorio regionale dei
Marco Castagna
Roma, via Santa Maria in Via 12, tel.
Estratto Bando di gara contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture. 06-6976081 r.a.; telefax 06-69920373,
Affidamento del Servizio di pulizia presso gli Informazioni: Per eventuali informazioni rivolgersi alla Direzione Bilancio e Contratti – 69920374.
uffici e i palazzi di proprietà comunale per un Area Appalti e Contratti – Piazza Castello 113 – 10121 Torino – Tel.: 011/670.4250 - 4249–
Stampa: Milano, Litosud via Aldo Moro 2,
periodo di tre anni - CIG 71923166EB. Procedura Fax: 011/2361072 – e-mail: appalti@unito.it.
Pessano con Bornago (Mi) - Roma, Litosud
aperta. Valore dell’affidamento € 786.522,00 La Direttrice srl, via Carlo Pesenti 130 - Catania, Società
oltre ad € 2.500,00. Criterio di aggiudicazione: Direzione Bilancio e Contratti Tipografica Siciliana Spa, Catania, Strada
offerta economicamente più vantaggiosa ex Dott.ssa Catia Malatesta
art. 95 D.Lgs. 50/2016. Presentazione offerte: 5ª n. 35
ore 10,00 del 16/10/2017 - Piazza Il Campo, Concessionaria esclusiva per la
1 – 53100 Siena. Apertura gara: 16/10/2017 $(#& (3 #*$&3!*3$*(#& pubblicità:
ore 12,00. Data spedizione avviso alla GUUE: !( &3 (#*% &3%(#*#& Class Pubblicità SpA
13/09/2017. Documentazione consultabile: $2/-3'-3."".3 10/"03 -./23'-3%2110/,2
http://start.e.toscana.it/comune-siena - %./,&/0))2303%2110/,2 Direzione Generale: Milano, via
RUP: Dott.ssa Chiara Ravenni. ';+08<='9-;&(:79#=);55<86; Burigozzo 8 - tel. 02 58219522
:9119=)986*86;8:8;=83===$,,==);55<86;==
 Sede legale e amministrativa: Milano, via
La Responsabile $!*$(3& %&3+++++
F.to Dott.ssa Chiara Ravenni ./'23'-3.1.3013..),23'0)3"01--23'-3,1."21,2
Burigozzo 5 - tel. 02 58219.1
"2).",-23013)-3.)//-3'0)3$2/03'-3%2110/,23 Class Roma: Roma, Via C. Colombo 456
$* 3+
3 - tel. 06 69760887
Giunta Regionale della Campania !7=';+08<=2:=);55<86;==)<5:1:;= <4-;849.:7<= 0.&
.7:/9=!46501:;8<==!82:5:11;=-;4697<#= :9119=)986*86;&
Presidente: Angelo Sajeva.
8:8;=83=%=';2:/<= ;4697<#=$,,==:82:/<=-0..7:/; Vicepresidenti: Mariangela Bonatto,
Direzione Generale Andrea Salvati, Gianalberto Zapponini.
9--976;=-<5=7* 

Sviluppo Economico e Attività Produttive        Vicedirettore Generale New Business
U.O.D. 03 “Energia, efficientamento e risparmio energetico, Green Economy e Bioeconomia”  
  
 Iniziative & Eventi Speciali: Francesco
3=!7=.982;=:86<597<=495=-0..7:/96;=407=4:6; Rossi. Vicedirettore Generale Stampa
AVVISO <.= 2<7= ';+08<= 2:= );55<86;%= 977*:82:5:11;= 3/;&
e Web Business: Stefano Maggini;
+08<34;55<86;3893:6%= 8<77*9--;4:6;= .;= 2<779= '<86597<
Con Decreto Dirigenziale n° 311 del 09/05/2014, questa U.O.D., conformemente alle risultanze della Conferenza di Servizi svoltasi in data 28/01/2014, ha approvato, ai 8:/9=2:=';++:66<819=2<779= <8:4;79=);55<86:893=<7<& Vicedirettore Generale TV Indoor
sensi dell’art. 12 del D.Lgs. 387/2003 s.m.e i., il progetto definitivo del parco eolico da realizzarsi nei Comuni di Morcone (BN) e Pontelandolfo (BN) da parte della società (;8;=,$=""%= 9=,$=""$3=!82:5:11;=<&+9:7# & Moving TVConsumer: Giovanni
EOLICA P.M. S.r.l. con sede in BOLZANO in Piazza del Grano, 3 e ne ha dichiarato la pubblica utilità, l’indifferibilità e l’urgenza. -0..7:/9:46501:;8< /;+08<34;55<86;3893:63 5<11;= 9= Russo
Per quanto sopra, ai sensi dell’art. 16 – commi 7 e 8, del D.P.R. n. 327/2001 come modificato, ai proprietari attuali degli immobili necessari alla realizzazione ed .94<=2*9469#==$3,,,%,,%=!=<4/70493
alla messa in esercizio dell’impianto de quo ai quali non è stato possibile inviare la comunicazione personale di cui all’art. 17 del medesimo D.P.R. 327/2001, *9:02:/91:;8<=<55=<((<660969=40779=.94<=2<7=/5:6<5:; Per informazioni commerciali: mprestileo@
in quanto risultano irreperibili i loro indirizzi e\o i loro eredi, 2<77*;((<569=</;8;+:/9+<86<=-:=9869:;49%=9:=4<84: class.it
si comunica che 2<77*9563="=2<7= 343=",,3=<5+:8<=-<5=:7=5:/<:& Distribuzione: Erinne srl - via
+<86;=2<77<=;((<56<#=2103++3'0)3-21/23+++3
la società EOLICA P.M. S.r.l., beneficiaria del suddetto provvedimento dirigenziale, essendone abilitata, ha chiesto l’attivazione del procedimento ablativo relativamente
Marco Burigozzo 5 - 20122 Milano, tel.
* 3 !** (#( 58219283.
aree di seguito riportate: !2,,3 !2/.,23 %.1/2
Comune di Pontelandolfo
Tariffe abbonamenti ItaliaOggi: Euro
ID Piano Particellare ID37 Foglio F.3 Particella P.51, ID82 F.3 P.527, ID89 F.3 P.571, ID129 F.3 P.301, ID144 F.4 P.12, ID377 F.3 P.134, D’ADDONA Nunzio nato a Pontelandolfo 320,00 annuale, estero euro 900 annuale:
il 13/12/1960, irreperibile, D’ADDONA Claudio nato a Pontelandolfo il 14/11/1961, irreperibile - ID38 F.3 P.52, ID244 F.11 P.75, ID246 F.11 P.77, ID304 F.6 P.367, ID308 F.6 &'$%&( $%&#'$&( Abbonamento estero via aerea.
P.363, ID349 F.5 P.38, ID367 F.3 P.179, ID386 F.6 P.298, ID390 F.6 P.311, LONGO Angiolina nata a Pontelandolfo il 09/04/1920, deceduta - ID39 F.3 P.643, ID90 F.3 P.515, '$'"&'&( ItaliaOggi - Registrazione del tribunale
D’ADDONA Carmela Maria nata a Pontelandolfo il 11/04/1949, irreperibile - ID41 F.3 P.649, ID42 F.3 P.56, ID75 F.3 P.273, ID95 F.3 P.510, ID100 F.3 P.279, ID104 F.3 P.332, %$##'$'"&(%$#'( di Milano n. 602 del 31-7-91 - Direttore
ID152 F.4 P.82, GUERRERA Gioconda nata a Pontelandolfo il 23/11/1947, irreperibile - ID51 F.3 P.135, ID63 F.3 P.124, ID67 F.3 P.145, ID86 F.3 P.523, ID88 F.3 P.572, ID348 "%'((%$##&( & &'&( responsabile: Paolo Panerai.
F.5 P.44, ID381 F.3 P.130, RINALDI Marzio nato a Pontelandolfo il 29/03/1947, irreperibile - ID53 F.3 P.137, RINALDI Giuseppe nato a Pontelandolfo il 11/03/1940, #''(&'"$##'
irreperibile, RINALDI Mannato nato a Pontelandolfo il 07/09/1947, irreperibile, RINALDI Orazio nato a Pontelandolfo il 09/07/1953, irreperibile - ID85 F.3 P.524, TRAMAGLINO $"&""(%'(
&%(%'(&&(
Testata che fruisce dei contributi statali diretti
Giovanna nata a Napoli il 23/07/1969, irreperibile - ID89 F.3 P.571, D’ADDONA Maria nata a Pontelandolfo il 12/08/1949, irreperibile - ID102 F.3 P.330, TAMMARO TERESA !'(+B@=:AC98@:A?B@;AC,=B4@;9B<A;BAC:@??',=B- di cui alla legge 7 agosto 1990 n. 250.
nata a Pontelandolfo (BN) il 05/03/1957, irreperibile - ID125 F.3 P.294, ID294 F.5 P.205, D’ADDONA Elisa nata a Pontelandolfo il 19/11/1931, irreperibile - ID139 F.3 P.634, 4@;9B<C:@3?BC<.:BC:@??AC)A08A=BAC!.B3BCA=-
RINALDI Angelo nato a Pontelandolfo il 09/04/1938, irreperibile - ID146 F.4 P.16, RINALDI Pasquale Antonio nato Pontelandolfo (BN) 09/08/1952, deceduto, RINALDI ELENA 4B<@??BC 5>=C 9@:@C B=C A8>?BC A??AC BAC 6C 6C :B Accertamento Diffusione Stampa
nata a Pontelandolfo (BN) il 18/06/1957, irreperibile, RINALDI FRANK nato a AUSTRALIA (EE) il 05/08/1966, irreperibile, RINALDI GIUSEPPE nato a Pontelandolfo (BN) il )>9<A=<B=>8>?BC=617/CB=:B5@C3A;A/CC0@:BA=<@ certificato n. 8246 del 03/02/2017
16/11/1950, irreperibile, RINALDI JOHN nato a AUSTRALIA (EE) il 27/12/1970, irreperibile, RINALDI MICHELE nato a Pontelandolfo (BN) il 02/06/1962, irreperibile, RINALDI 8;>5@:.;AC A8@;<A/C ABC 9@=9BC :@??A;<6C #7C :@?
ORSOLA nata a Pontelandolfo (BN) il 13/01/1926, irreperibile, RINALDI VITTORIO nato a Pontelandolfo (BN) il 04/09/1960, irreperibile - ID151 F.4 P.81, ROMANELLI :6?396C *7 71#/C 8@;C ?AC 2>;=B<.;AC B=C =>?@33B>
>8@;A<B4>C.B=.@==A?@C:BC=61C9B9<@0AC)C:A
Liberantonio nato il 18/04/1945, irreperibile, ROMANELLI Michele nato il 09/09/1939, irreperibile, ROMANELLI Angelo nato a Pontelandolfo il 27/11/1934, irreperibile - :@9<B=A;@CA?C(%C:@BC@;4B+BC:BCBA3=>9<B5A
ID154 F.4 P.46, DE ANGELIS EMILIO nato a CANADA (EE) il 11/02/1988, irreperibile, DE ANGELIS ROSA nata a CANADA (EE) il 02/11/1995, irreperibile, DE ANGELIS SABRINA 8@;C%00A3B=B/CA:B><@;A8BAC@C(;@AC);B<B5AC- Comune di Siena
ANGELINA nata a CANADA (EE) il 25/02/1992, irreperibile - ID159 F.4 P.64, ID160 F.4 P.65, ID161 F.4 P.66, ID162 F.4 P.68, ID163 F.4 P.69, UPPERCOMPANY S.R.L. con sede )%C&1&&1(7/C5>=CB?C5;B<@;B>C:@??'>22@;<AC Direzione Affari Generali - Servizio Gare e Appalti
in Napoli, irreperibile - ID172 F.4 P.73, RINALDI Carmela nata a Pontelandolfo il 09/01/1927, irreperibile - ID173a F.4 P.209, ID195 F.5 P.270, LONGO Rosalba nata a @5>=>0B5A0@=<@C8BC4A=<A33B>9A6 Estratto Bando di gara
Pontelandolfo il 04/09/1954, irreperibile - ID175-178 F.4 P.216-218, ROMANO Mario Lupo nato a Casalduni il 27/04/1946, irreperibile, ROMANO Giovannina nata a %08>;<>CAC$A9@C:A9<AC C*76777/77C5>0- Affidamento dell’incarico professionale per la
Casalduni il 18/05/1941, irreperibile, ROMANO Angela nata a Casalduni il 05/03/1931, irreperibile, ROMANO Antonio nato a Casalduni il 31/10/1943, irreperibile - ID214 8;@9>C >=@;BC :BC 9B5.;@++AC =>=C 9>33@<<BC AC ;B- progettazione definitiva ed esecutiva, il coordinamento
F.11 P.1315, ADDONA Domenico nato a Cagnano Varano il 29/03/1968, irreperibile - ID220 F.11 P.1, ID279 F.11 P.1060, ID284 F.5 P.247, ID285 F.5 P.246, PAGLIARI Mario $A99>C 8A;BC A:C C *6777/77C @C >?<;@C %(6 della sicurezza inerente i lavori di “Sostituzione
!@C:B<<@CB=<@;@99A<@C:>4;A==>C2A;C8@;4@=B;@ edilizia edifici comunali in Via N. Bixio per
nato a Napoli il 12/02/1942, irreperibile - ID239 F.11 P.45, RINALDI Donata nata a Pontelandolfo il 23/09/1940, irreperibile, RINALDI Raffaele nato a Pontelandolfo il realizzazione servizi didattici Università per Stranieri
B9<A=+AC :BC 8A;<@5B8A+B>=@C @C ;@?A<B4AC >22@;<A
11/02/1945, irreperibile, RINALDI Giuseppe nato a Pontelandolfo il 21/09/1948, irreperibile - ID244 F.11 P.75, ID246 F.11 P.77, ID304 F.6 P.367, ID349 F.5 P.38, ID367 F.3 A??',22B5B>C ;><>5>??>C :@??'(+B@=:AC 98@:A- di Siena e riqualificazione area a verde”- CUP
P.179, ID386 F.6 P.298, ID389 F.6 P.301, GUERRERA Donata nata a Pontelandolfo il 22/08/1933, irreperibile - ID244 F.11 P.75, ID246 F.11 P.77, ID304 F.6 P.367, ID308 F.6 ?B@;AC,=B4@;9B<A;BAC:@??'C,=B4@;9B<C:@3?BC<.:B C67B17000040006 - CIG 71560249CF. Procedura
P.363, ID349 F.5 P.38, ID367 F.3 P.179, ID386 F.6 P.298, ID390 F.6 P.311, CIARLO Maria nata a Pontelandolfo il 09/01/1947, irreperibile - ID254 F.11 P.1056, ID265 F.11 :@??AC)A08A=BAC!.B3BCA=4B<@??B/C,22B5B>C;>- aperta. Valore dell’affidamento € 354.589,12. Criterio
P.158, ID270 F.11 P.89, LONGO Antonietta nata a Pontelandolfo il 12/10/1961, irreperibile - ID293 F.5 P.206, RUBBO Domenico nato a Pontelandolfo il 20/11/1947, <>5>??>/CA??AC4BAC)>9<A=<B=>8>?BC17/CC"71"C- di aggiudicazione: offerta economicamente più
irreperibile, RUBBO Nicola nato a Pontelandolfo il 03/12/1949, irreperibile - ID302 F.6 P.373, ID303 F.6 P.368, ID418 F.6 P.425, ID685.2-685.3-685.4 F.12 P.905, ID686 F.12 A8>?B/C@=<;>C?@C !(( !(6 vantaggiosa ex art. 95 D.Lgs. 50/2016. Presentazione
P.885, ROMANELLI Rocco nato a Pontelandolfo il 01/01/1947, irreperibile - ID324 F.6 P.249, ID363 F.3 P.154, SANTOPIETRO Giocondina nata a Pontelandolfo il 23/12/1910, !AC:>5.0@=<A+B>=@C C;@8@;B$B?@C9.?C9B<>C%=- offerte: ore 12,00 del 18/10/2017 - Piazza Il Campo,
irreperibile - ID328 F.6 P.253, CIARLO Giuseppe nato a Pontelandolfo il 18/03/1948, deceduto - ID338-340 F.6 P.224-226, CIARLO Rosanna nata a Benevento il 07/01/1974, <@;=@<CC68>?B5?B=B5>=A8>?B6B<CC@;CB=2>;0A- 1 – 53100 Siena. Apertura gara: 19/10/2017 ore
+B>=BC A00B=B9<;A<B4@C ;B4>?3@;9BC A??',22B5B> 9,00. Data spedizione avviso alla GUUE: 14/09/2017.
irreperibile - ID356 F.5 P.21, PESCE Annunziata nata a Pontelandolfo il 26/03/1936, irreperibile - ID378 F.3 P.133, RINALDI Nunzio nato a Pontelandolfo il 27/05/1924, Documentazione consultabile: http://start.e.toscana.it/
)>=<;A<<BC@C(88A?<BC(66,C9B<>CB=CA8>?BCA??A
irreperibile, RINALDI Rosa Anna nata a Pontelandolfo il 24/10/1921, irreperibile - ID384 F.6 P.292, ID390 F.6 P.311, ID397.2 F.6 P.674, ID398 F.6 P.392, ID399 F.6 P.677, 4BAC @99B=A/C 1*C C <@?6C 7"1*##*& /C 2A comune-siena - Informazioni: Alta specializzazione lavori
ID400 F.6 P.391, ID401 F.6 P.328, ID403 F.6 P.389, ID404 F.6 P.995, ID405 F.6 P.320, ID406 F.6 P.321, ID407.2 F.6 P.1007, ID408 F.6 P.673, ID409 F.6 P.943, ID410 F.6 P.942, 7"1*##*&6C%?C$A=:>C:BC3A;AC C9<A<>CB=4BA<> pubblici - tel. 0577/292215. RUP: Ing. Chiara Martellacci.
ID411 F.6 P.332, ID412 F.6 P.333, ID413 F.6 P.334, ID414 F.6 P.335, ID415 F.6 P.682, ID416 F.6 P.681, ID421 F.6 P.339, ID422 F.6 P.340, ID423 F.6 P.341, PERSICO Sergio A??',22B5B>C8.$$?B5A+B>=BC:@??AC6,6)6
6CB=C:A<A La Responsabile
nato a ERCOLANO il 06/09/1938, irreperibile - ID384 F.6 P.292, ID398 F.6 P.392, ID399 F.6 P.677, ID400 F.6 P.391, ID401 F.6 P.328, ID403 F.6 P.389, ID404 F.6 P.995, ID405 1*7 71&C6C 71&-1 "776 F.to Dott.ssa Chiara Ravenni
F.6 P.320, ID406 F.6 P.321, ID407.2 F.6 P.1007, ID408 F.6 P.673, ID409 F.6 P.943, ID410 F.6 P.942, ID411 F.6 P.332, ID412 F.6 P.333, ID413 F.6 P.334, ID414 F.6 P.335, ID415 '(% !  !(!! !(( ( ( 
F.6 P.682, ID416 F.6 P.681, ID421 F.6 P.339, ID422 F.6 P.340, ID423 F.6 P.341, PERSICO Barbara nata a MILANO il 30/03/1970, irreperibile - ID390 F.6 P.311, CIARLO Anna
Maria nata a Pontelandolfo il 07/07/1908, irreperibile, RUBBO Fiore Angelo nato a Pontelandolfo il 20/09/1933, irreperibile, RUBBO Italia nata a Pontelandolfo il 22/10/1928,
irreperibile, RUBBO Salvatore Angelo nato a Pontelandolfo il 30/04/1930, irreperibile, RINALDI Donato nato a Pontelandolfo il 21/06/1937, irreperibile - ID419 F.6 P.422,
PIGNONE Domenico nato a Morcone il 08/06/1945, irreperibile - ID427 F.6 P.934, ID447 F.6 P.842, ID454 F.6 P.741, ID455 F.6 P.694, GUERRERA Antonio Mario nato in È IN PUBBLICAZIONE PRESSO L’ALBO C.U.C. SAN GIORGIO A LIRI
VENEZUELA il 26/08/1968, irreperibile, GUERRERA Liliana Vittoria nata in VENEZUELA il 01/07/1971, irreperibile, GUERRERA Maria Orsola nata in VENEZUELA il 15/03/1966, PRETORIO DEL COMUNE DI RIETI UN AVVISO PIGNATARO INTERAMNA PROV. FR.
irreperibile - ID469.6 F.7 P.604, ALBINI Antonia nata a Pontelandolfo il 20/01/1937, irreperibile - ID477.3 F.7 P.130, PESCE Donato nato a Pontelandolfo il 25/04/1939, PUBBLICO DI PROCEDURA DI VALUTAZIONE
irreperibile, PESCE Giovanni nato a Morcone il 02/01/1945, irreperibile - ID477.4-477.7-477.9-477.10 F.7 P.130, ID478 F.7 P.135, ID483 F.7 P.127, ID484 F.7 P.126, Bando di gara– CIG 71929122C2
PERUGINI Elisa nata a Benevento il 12/08/1969, irreperibile - ID490A F.7 P.968, SFORZA Maria Grazia nata a Pontelandolfo il 13/05/1917, irreperibile - ID490A-469.2 F.7 COMPARATIVA PER IL CONFERIMENTO
P.968-604, SFORZA Giocondina nata a Pontelandolfo il 25/09/1929 , irreperibile, SFORZA Maria Carmela nata a Pontelandolfo il 14/11/1926, irreperibile - ID506 F.7 P.417, DI INCARICO DIRIGENZIALE A TEMPO È indetta procedura di gara per
ID528.2-528.3-528.4 F.7 P.952, ID531 F.7 P.951, ID562 F.14 P.91, ID564 F.14 P.93, GUGLIOTTI Brigida nata a Pontelandolfo il 24/02/1929, irreperibile - ID508-509-510 DETERMINATO E PIENO, AI SENSI DELL’ART. l’individuazione di un soggetto del
F.7 P.293-423-576, PERUGINI Caterina nata a Pontelandolfo il 24/02/1924, irreperibile, PERUGINI Brigida nata a Pontelandolfo il 28/03/1908, deceduta, PERUGINI terzo settore per la coprogettazione
Giuseppina nata a Pontelandolfo il 29/10/1953, irreperibile - ID540-541 F.7 P.384-385, GUERRERA Gennaro nato a Pontelandolfo il 19/04/1934, irreperibile - ID553-555 110, COMMA 1, D.LGS 267/2000 - SETTORE
organizzazione e gestione di un programma
F.12 P.385-632, LONGO Angelamaria nata a PONDELANDOLFO il 15/05/1937, irreperibile - ID556 F.14 P.869, D’ADDONA Tommasina nata a Campolattaro il 29/06/1953, POLIZIA MUNICIPALE territoriale di accoglienza integrata, nel
irreperibile - ID572-578 F.14 P.111-114, LONGO Giovanni nato a Pontelandolfo il 09/11/1936, irreperibile, LONGO Rocco nato a Pontelandolfo il 09/12/1934, irreperibile sistema di protezione per richiedenti asilo
- ID584 F.14 P.889, PALLADINO Luigia nata a Pontelandolfo il 11/10/1915, irreperibile, RINALDI Daniel nato in STATI UNITI D`AMERICA il 07/12/1952, irreperibile, RINALDI
LA DOMANDA DOVRÀ PERVENIRE ENTRO e rifugiati – SPRAR (DM 10 agosto 2016)-
Nicolina nata a Pontelandolfo il 11/04/1937, irreperibile, RINALDI Pasquale nato a Pontelandolfo il 18/06/1930, irreperibile - ID614-673 F.22 P.320-1514 (ex 516),
GUGLIOTTI Anna nata a Pontelandolfo il 19/10/1965, irreperibile, GUGLIOTTI Giuseppe nato a Pontelandolfo il 10/12/1954, irreperibile, GUGLIOTTI Italo nato a Pontelandolfo IL GIORNO 22 OTTOBRE 2017 (TERMINE triennio 2017/2019 Comune di San Giorgio
il 14/09/1948, irreperibile, GUGLIOTTI Lucia nata a Pontelandolfo il 13/12/1955, irreperibile, GUGLIOTTI Rosalba nata in STATI UNITI D’AMERICA il 22/02/1968, irreperibile, a Liri. - Criterio: offerta economicamente
PERENTORIO). QUALORA IL TERMINE DI più vantaggiosa art.95 co. 7 D.L.vo
GUGLIOTTI Vito Donato nato a Pontelandolfo il 06/05/1950, irreperibile, GUGLIOTTI Lucia nata a Pontelandolfo il 13/12/1955, irreperibile - ID683A F.22 P.494, GUERRERA
SCADENZA CADA IN GIORNO FESTIVO, LO 50/2016 - Importo complessivo triennale
Guido nato a Pontelandolfo il 24/04/1926, irreperibile - ID697.2-697.3 F.12 P.505, RUBBO Luigi nato a Pontelandolfo il 28/06/1939, irreperibile, RUBBO Mario nato a
Pontelandolfo il 03/03/1953, irreperibile. STESSO SI INTENDERÀ PROROGATO AL presunto €. 1.241.244,00, comprensivo di
PRIMO GIORNO UTILE LAVORATIVO. cofinanziamento in ragione di €. 27.600,00
Comune di Morcone annui - Termine ricezione offerte: ore 12:00
ID4 F.75 P.17, DI BRINO Antonietta nata a Morcone il 26/02/1939, irreperibile, DI BRINO Domenico nato a Morcone il 27/11/1940, irreperibile - ID8 F.75 del 12 OTTOBRE 2017. - Apertura: ore
P.141, ID10 F.65 P.33, ID11 F.65 P.32, ID12 F.64 P.238, ID17 F.75 P.164, ID18 F.75 P.50, ID19 F.75 P.160, ID20 F.75 P.51, ID23 F.75 P.64, VENDITTO Antonio nato L’AVVISO È DISPONIBILE SUL SITO WEB 09:00 del 16 OTTOBRE 2017. - Bando,
a Morcone il 14/07/1962, irreperibile, VENDITTO Giovanni nato a Morcone il 26/04/1968, irreperibile, VENDITTO Luigi nato a Morcone il 16/08/1963 – irreperibile.
ISTITUZIONALE DEL COMUNE DI RIETI allegati e Capitolato sono disponibili su
Il responsabile del procedimento è il Dirigente della UOD 03 o un suo delegato. www.comunedisangiorgioaliri.it
Il Dirigente della UOD 03 NELL’APPOSITA SEZIONE “ALBO PRETORIO”
Dr. Alfonso Bonavita – “BANDI CONCORSO/GARE”. R.P. C.U.C Angelo Della Rosa
M E R CAT I E F I NA N Z A Venerdì 29 Settembre 2017 23

Adottato il modello One Company per semplificare l’attività operativa ASSEMBLEA


Carige, sì
Generali è più tedesca all’aumento
Donnet: coglieremo opportunità di crescita da 560 mln
G
enerali dà nuovo im- ve», ha commentato l’a.d. Phi- tore delegato di Generali al mercato e rafforzerà la no- Alla fine, come previsto,
pulso alle attività in lippe Donnet. «Queste azioni Deutschland: «Con questo stra capacità di innovare nel all’assemblea dei soci di
Germania. Generali saranno volte a semplifica- programma iniziamo la fase prodotto e nell’assicurazione Banca Carige è prevalsa la
Deutschland, secon- re i processi e consolidare successiva del cammino in- smart. Facendo leva sulla linea Malacalza: via libera
do gruppo assicurativo del la nostra rete distributiva, trapreso verso l’eccellenza. nostra partnership di lungo all’aumento di capitale da
paese, ha lanciato la fase incrementare la gamma di Questo ci permetterà di acce- corso con l’eccellente rete di 560 milioni di euro, che
successiva di trasformazio- prodotti e rafforzare il brand lerare la nostra crescita, con- vendita Dvag e rafforzando la avverrà con il diritto d’op-
ne industriale per rafforzare Generali. Il run-off di Gene- solidare la redditività, ridur- leadership di CosmosDirekt zione, come chiesto proprio
la performance operativa e rali Leben, inoltre, renderà re l’assorbimento di capitale nelle vendite digitali, miglio- dall’azionista principale. Il
incrementare la creazione di disponibili risorse che ci per- e rafforzare la nostra posi- reremo ulteriormente il no- management ha espresso
valore nel lungo termine. metteranno di cogliere nuove zione competitiva. L’adozione stro vantaggio competitivo fiducia sulla possibilità che
Le azioni riflettono le ini- opportunità di crescita». dell’approccio One Company nella distribuzione». l’intera operazione di raf-
ziative strategiche del piano Gli ha fatto eco Giovan- ridurrà la complessità, mi- Nel dettaglio, Generali forzamento patrimoniale
di gruppo: razionalizzare la ni Liverani, amministra- gliorerà la capacità di accesso Deutschland ha sottoscritto da un miliardo, comprese
macchina operativa, attra- un accordo con Dvag, la rete le cessioni e la conversio-
verso un’ampia semplifica- di consulenti e agenti assi- ne dei bond, vada in porto.
zione delle fabbriche prodotto
e servizi; rafforzare il brand
Ifis rileva 1,7 mld di npl curativi finanziari leader in
Germania, per rafforzare il
«A giorni avremo riscontri
fattuali dagli obbligazioni-
Generali attraverso la razio-
nalizzazione del portfolio dei
e chiude senior financing brand grazie alla distribuzio-
ne esclusiva. AachenMünche-
sti sull’offerta di Lme», ha
detto l’a.d. Paolo Fiorenti-
brand tedeschi; focus su inno- Banca Ifis ha concluso il primo intervento di senior ner e Central confluiranno no. «Faremo agli obbliga-
vazione per i clienti e la rete financing in ambito npl. Esso riguarda il finanziamento nel marchio Generali. Dvag, zionisti un’offerta fair, che
distributiva, semplificando la di un portafoglio di crediti non performanti garantiti (mu- la joint venture distributi- non può però prescindere
strategia di distribuzione sul tui ipotecari) originati da un gruppo bancario italiano e va di cui Generali detiene dal contesto».
mercato; ribilanciare il por- acquisiti, tramite una società di cartolarizzazione, da Lp, il 40%, assorbirà la rete di Se l’operazione di raffor-
tafoglio attraverso una solu- associata a Cerberus Capital Management e leader negli circa 2.800 agenti di Gene- zamento patrimoniale an-
zione di lungo termine per il investimenti alternativi a livello globale. Il deal, che ha rali Versicherungen (Evg) a drà in porto, ha osservato
portafoglio vita di Generali comportato un investimento di 26 milioni, ha visto Ifis partire dalla metà del 2018. l’a.d., «saremmo la prima
Leben. nel ruolo di finanziatore. Attualmente Dvag genera banca in Europa a rimet-
«Questa operazione acce- L’istituto ha inoltre acquistato tre portafogli di credito circa metà del nuovo busi- tersi in piedi contando solo
lererà la trasformazione di non performing-leverage per un valore nominale com- ness del gruppo triestino in sulle proprie forze».
Generali nel mercato tedesco, plessivo di oltre 1,7 miliardi di euro. Germania. © Riproduzione riservata
uno dei nostri mercati chia- © Riproduzione riservata

BREVI

Capgemini. Nel 2016 il valore medio Gima TT. Nell’ambito del collocamento
degli investimenti dei High Net Worth istituzionale sono pervenute richieste di Sede Legale in Milano, Via G. Borgazzi, 2 – Capitale Sociale € 922.952,60 i.v.
Individuals, gestiti dai wealth manager, è 272,2 milioni di azioni da parte di 253 in- Codice Fiscale e Numero di Iscrizione Registro Imprese di Milano 03765170968
aumentato a livello mondiale del 24,3% su vestitori, con una domanda che ha superato
base annua: lo dice il rapporto del gruppo di circa otto volte il quantitativo offerto. Il RELAZIONE FINANZIARIA
di consulenza. prezzo delle azioni è stato fissato a 12,5 euro.
L’ingresso in borsa è atteso il 2 ottobre.
SEMESTRALE CONSOLIDATA
Alitalia. Il ritiro di Ryanair dalla proce- AL 30 GIUGNO 2017
dura di vendita del vettore italiano «non Green Network ha conseguito nel se- Ai sensi dell’art. 83 della Delibera Consob n. 11971 del 14 maggio
cambia niente»: lo ha detto il commissario mestre ricavi pari a 438 milioni di euro 1999, e successive modifiche e integrazioni, si rende noto che
straordinario Enrico Laghi. (+20,4% su base annua) e un utile netto di
la relazione finanziaria semestrale consolidata al 30 giugno
3,2 mln, a fronte della perdita precedente
2017, approvata dal Consiglio di Amministrazione in data 28
Leonardo. «Nessuna tolleranza con chi di 531 mila euro.
viola le regole»: lo ha detto l’amministratore settembre 2017, comprensiva del giudizio della società di
delegato della società, Alessandro Profumo, Fnmi ha chiuso il semestre con un utile revisione, è depositata presso la sede Sociale, a disposizione di
durante la seconda edizione del Complian- netto di 19,6 milioni, in aumento rispetto chiunque ne faccia richiesta.
ce council, l’evento annuale del gruppo ai 14,9 mln dello stesso periodo del 2016. Il documento è altresì consultabile sul sito Internet della Società
della difesa sulle tematiche di compliance Il valore della produzione è migliorato del www.compagniaimmobiliareazionaria.it, sezione Documenti e
e cultura etica. 17,3% a 156,6 mln. Relazioni.

Milano, 29 settembre 2017

Buoni Fruttiferi Postali AVVISO Via Marco Burigozzo 5 – Milano


Capitale Sociale € 29.377.982,40 - i.v.
BFP indicizzati all’inflazione italiana CF, Partita Iva e iscrizione al Registro Imprese di Milano: 08114020152
INDICE ISTAT FOI ex-TABACCHI luglio 2017: 101,00 Iscritta al REA di Milano col n. 1205471
Per conoscere le serie di Buoni Fruttiferi interessate, i relativi Coefficienti di Indicizzazione e i Coefficienti Comp-
lessivi di Rimborso Lordi e Netti è possibile consultare il sito Internet di Cassa depositi e prestiti www.cdp.it
RELAZIONE FINANZIARIA
BFP indicizzati a scadenza, BFPPremia e BFPEuropa
MEDIA INDICE EURO STOXX 50 settembre 2017: 3514,584
SEMESTRALE CONSOLIDATA
La media è pari alla media aritmetica dei valori ufficiali di chiusura dell’Indice Euro Stoxx 50 rilevati nei giorni 11, 12,
13, 14 e 15 settembre 2017. Informazioni sulle serie di Buoni Fruttiferi interessate, sul relativo meccanismo di indiciz-
AL 30 GIUGNO 2017
zazione e sugli eventuali premi sono disponibili sul sito Internet di Cassa depositi e prestiti www.cdp.it Ai sensi dell’art. 83 della Delibera Consob n. 11971 del 14
maggio 1999, e successive modifiche e integrazioni, si rende
$%   "
  
     "!*
noto che la relazione finanziaria semestrale consolidata al
$   !
  
    !!&*
30 giugno 2017, approvata dal Consiglio di Amministrazione
#'   !
  
    !!&*
  !%   
  
    "#*
in data 28 settembre 2017, comprensiva del giudizio della
%   #
  
    #*
società di revisione, è depositata presso la sede Sociale, a
  "'   
  
    $#*
disposizione di chiunque ne faccia richiesta.
Il documento è altresì consultabile sul sito Internet della
Cassa depositi e prestiti Capitale sociale C. F. e iscrizione al
Società per Azioni € 4.051.143.264,00 i.v. Reg. Imprese Roma Società www.classeditori.it, sezione Investor Relation.
promuoviamo il futuro Via Goito, 4 - 00185 Roma Iscritta presso CCIAA di 80199230584
cdp.it Roma al n. REA 1053767 P. IVA 07756511007
Milano, 29 settembre 2017
24Venerdì 29 Settembre 2017 M E R CAT I E F I NA N Z A
UNIT LINKED Helvetia Vita S.p.A. - Compagnia Italo Svizzera di Assicurazioni sulla Vita S.p.A.
Sede Legale e Operativa Via G. B. Cassinis, 21 – 20139 Milano - Tel. 02 53.51.1 -
UNIT in EURO DATA PREZZO Fax 02 53.72.89 E-mail PEC: helvetiavita@actaliscertymail.it - www.helvetia.it - Capitale
Sociale € 47.594.000 i.v. Num. Iscriz. del Reg. delle Imprese di Milano, C.F. e P.I.
Quality 27/09/2017 7,785 03215010962 - R.E.A. n. 1882793 - Iscriz. Albo Imprese di Ass. n. 1.00142 - Iscrizione
Progress 27/09/2017 7,377 Albo Gruppi Assicurativi. n. d'ordine 031 - Società soggetta alla Direzione ed al
Maximum 27/09/2017 6,061 Coordinamento della Helvetia Compagnia Svizzera d’Assicurazioni SA, Rappresentanza
Global Equity 27/09/2017 6,621 Generale e Direzione per l'Italia - Società con unico Socio - Imp. Autor. all'eser. delle ass.
MetLife Europe d.a.c. sulla Vita con Provv. ISVAP n. 1979 del 4 dicembre 2001 (G.U. del 12/12/2001 n. 288)
Global 100 27/09/2017 5,904
Rappresentanza Generale per l’Italia
Flex Equity 100 27/09/2017 12,745
Opportunità Reddito 27/09/2017 4,924
Via Andrea Vesalio n. 6 BANCASSICURAZIONE


00161 Roma
Opportunità Reddito Plus 27/09/2017 4,734 www.metlife.it
Opportunità Crescita 27/09/2017 4,969 UNIT LINKED
Opportunità Crescita Plus 27/09/2017 5,020
UNIDESIO 760071 12,133 22/09/2017 UNIDESIO 760129 12,181 22/09/2017 UNIDESIO 760187 12,254 22/09/2017
Consultinvest Crescita 27/09/2017 5,220 Valorizzazione al: 27/09/2017
Privilege 27/09/2017 5,081 UNIDESIO 760072 12,905 22/09/2017 UNIDESIO 760130 10,793 22/09/2017 UNIDESIO 760189 12,332 21/07/2017
Alico Gest.Bilanc.Glob 1,466
Eurovita Dynamic Allocation 27/09/2017 4,969 UNIDESIO 760073 12,965 22/09/2017 UNIDESIO 760139 11,838 22/09/2017 UNIDESIO 760191 10,466 26/05/2017
Eurovita Conservative Allocation 27/09/2017 5,008 Alico Gest.Azion.Glob 1,586
UNIDESIO 760075 13,017 22/09/2017 UNIDESIO 760140 11,992 22/09/2017 UNIDESIO 760192 12,025 22/09/2017
Low Volatility Plus 27/09/2017 5,164
Alico Gest.Bilanc.Eur 1,491 UNIDESIO 760078 11,919 22/09/2017 UNIDESIO 760147 12,248 22/09/2017 UNIDESIO 760193 12,519 22/09/2017
Platinum 1 27/09/2017 4,968
Syncro Bilanciato 27/09/2017 5,033 Alico Gest.Azion. Eur 1,507 UNIDESIO 760080 12,422 22/09/2017 UNIDESIO 760149 12,131 22/09/2017 UNIDESIO 760201 11,721 22/09/2017
Syncro Flessibile 27/09/2017 4,917 UNIDESIO 760082 12,258 22/09/2017 UNIDESIO 760150 12,173 22/09/2017 UNIDESIO 760202 12,518 22/09/2017
Alico Aper.Indiciz.Eur 1,176
Synchro Altamente Dinamico 27/09/2017 5,070 UNIDESIO 760085 10,816 22/09/2017 UNIDESIO 760156 10,228 22/09/2017 UNIDESIO 760203 13,720 22/09/2017
Platinum 2 27/09/2017 4,849 Alico Aper.Indiciz.Usa 2,030 UNIDESIO 760088 12,974 22/09/2017 UNIDESIO 760157 13,440 22/09/2017 UNIDESIO 760205 10,947 22/09/2017
Consultinvest Investimento Reddito 27/09/2017 5,042
Alico Aper.Indiciz.Glo 1,529 UNIDESIO 760091 12,913 22/09/2017 UNIDESIO 760159 12,277 22/09/2017
Butterfly Altamente Dinamico 27/09/2017 5,367 UNIDESIO 760206 10,855 22/09/2017
Butterfly Flessibile 27/09/2017 5,050 UNIDESIO 760095 10,550 22/09/2017 UNIDESIO 760169 14,303 22/09/2017
Alico Aper.Indiciz.Ita 0,943 UNIDESIO 760210 13,029 22/09/2017
Eurovita Platinum GP 27/09/2017 4,936 UNIDESIO 760098 12,636 22/09/2017 UNIDESIO 760170 13,361 22/09/2017
Alico Liquidita’ 1,027 UNIDESIO 760216 11,438 22/09/2017
Investimento Protetto 27/09/2017 5,034 UNIDESIO 760099 11,792 22/09/2017 UNIDESIO 760174 12,556 22/09/2017
Mid Volatility Plus 27/09/2017 5,089 UNIDESIO 760229 11,878 22/09/2017
Alico R. Prudente 1,289 UNIDESIO 760102 11,263 22/09/2017 UNIDESIO 760179 12,122 22/09/2017
Mid Volatility 20/09/2017 4,955 UNIDESIO 760234 10,076 02/06/2017
Multi Asset Dynamic - - Alico R. Crescita 1,246 UNIDESIO 760104 11,393 22/09/2017 UNIDESIO 760180 12,317 23/06/2017
UNIDESIO 760235 10,072 22/09/2017
Azionario Globale 27/09/2017 4,778 UNIDESIO 760105 10,546 22/09/2017 UNIDESIO 760183 11,683 22/09/2017
Multi-Asset Conservative 27/09/2017 4,907 Alico R. Multi Comm. 0,384 UNIDESIO 760243 10,198 22/09/2017
UNIDESIO 760109 11,694 22/09/2017 UNIDESIO 760185 11,654 22/09/2017
Mid Volatility Plus 2 27/09/2017 5,033 Alico Multi Comm. 0,408 UNIDESIO 760125 12,525 22/09/2017 UNIDESIO 760186 11,572 22/09/2017 UNIDESIO 760258 9,973 22/09/2017
Super Pir Bilanciato 27/09/2017 5,156
Super Pir Dinamico 27/09/2017 5,022 Alico Long Investment 0,919 UNIT LINKED - FONDI INTERNI
Eurovita MGP Internazionale Gestione27/09/2017 4,948
Alico Agriculture 0,349
Eurovita Top Selection 27/09/2017 5,070 AZZOAGLIO CONSERVATIVO 6,654 22/09/2017 UNIDESIO OBBLIG. BREVE TERMINE 10,249 22/09/2017
Alico Metals 0,451 AZZOAGLIO DINAMICO 6,136 22/09/2017 UNIDESIO OBBLIG. MEDIO TERMINE 11,102 22/09/2017
EUROVITA ASSICURAZIONI S.p.A. AZZOAGLIO EQUILIBRATO 7,104 22/09/2017 UNIDESIO AZ. AREA EURO 13,337 22/09/2017
Via Vittorio Veneto, 74 - 00187 - Roma
UNIDESIO PRUDENTE 11,715 22/09/2017 UNIDESIO AZ. INTERNAZIONALE 17,105 22/09/2017
Tel. 06 474821
UNIDESIO MODERATO 12,369 22/09/2017 OBBIETTIVO 03/2021 10,030 22/09/2017
www.eurovita.it UNIDESIO ATTIVO 13,135 22/09/2017 OBBIETTIVO 05/2021 10,523 22/09/2017
UNIDESIO VIVACE 13,490 22/09/2017 HIGH DIVIDEND 9,193 22/09/2017
OBBLIGAZIONARIO MISTO 10,855 22/09/2017 MEGATREND 9,117 22/09/2017
AZIONARIO EURO 10,190 22/09/2017 PICK 25 10,184 22/09/2017
AZIONARIO GLOBALE 13,351 22/09/2017 EVOLUTION 30 - -
BILANCIATO 12,568 22/09/2017 EVOLUTION 50 - -
CONSERVATIVE 10,410 22/09/2017 EVOLUTION 70 - -
BOND MIX 10,862 22/09/2017 FONDO OPPORTUNITA 9,756 22/09/2017
BALANCED 12,190 22/09/2017 FONDO STABILITA ARCA 9,858 22/09/2017
GLOBAL EQUITY 15,739 22/09/2017 FONDO CRESCITA ANIMA 9,601 22/09/2017

FPA SOLUZIONE PREVIDENTE - LINEE INDEX LINKED


Fondi assicurativi Unit Linked
LINEA 1 12,137 31/08/2017 DUAL INDEX - 2013 103,943 27/09/2017
AXA Assicurazioni
LINEA 1 - FASCIA A 12,620 31/08/2017 INDEX EURO DIVIDEND - 2013 113,652 27/09/2017
#:,0/$3,05$-,$     $49-$/:,*+,7,'(/'    

#8&-64,7(:,0/$3,$     $49-$/%%,/$.,&0     LINEA 1 - FASCIA B 12,384 31/08/2017
#8&-64,7(30*3(44,7(   
  (45,1-64      INDEX EuroCrescita 2014 101,790 27/09/2017
#8&-64,7(36'(/5(    
 ,/($,/$.,&$    
LINEA 2 13,764 31/08/2017
#/7(45,.(/50440-650     ,/($26,-,%3$5$    LINEA 2 - FASCIA A 14,111 31/08/2017 INDEX TOP DIVIDEND 2013 114,448 27/09/2017
#/7(45,.(/506301$     ,/($-0%$-(    

#/7(45,.(/50/5(3/$:     ,/($//07$:,0/(   
 LINEA 2 - FASCIA B 14,300 31/08/2017 PIP PREVIPIU’- FONDI INTERNI
.(3*,/*26,59     ,/($5$-,$     PREVIMISURATO 13,695 21/09/2017
LINEA 3 13,897 31/08/2017
-0%$-26,59    ,/($36'(/:,$-(   
-0%$-/&0.(    3(7,'(/:$440-650    LINEA 3 - FASCIA A 14,166 31/08/2017 PREVIBRIOSO 14,761 21/09/2017
-0%$- .$--$1   

 3(7,'(/:$630 .$--$1   
 
LINEA 3 - FASCIA B 15,366 31/08/2017 PREVIDINAMICO 14,659 21/09/2017
"
   
3(7,'(/:$6301$   

" 
"
 
 


3(7,'(/:$/5(3/$:
3(7,'(/:$(*$53(/'
 
 
 
 
CANALI TRADIZIONALI
AXA Life Europe ATTIVO SPECIFICO FPA PREVISUISSE - LINEE
&&6.6-$503(45 $7(     &&6.6-$503(45,8     
HELVETIA QUATTRO.10 98,352 27/09/2017 COMPARTO CRESCITA 15,79 31/08/2017
&&6.6-$503(45(3)03.   

HELVETIA THESAURA - Ed. 04-2013 111,964 27/09/2017 COMPARTO DINAMICA 14,82 31/08/2017
AXA MPS Assicurazioni Vita HELVETIA THESAURA - Ed. 04-2014 99,094 27/09/2017 COMPARTO GARANZIA 16,32 31/08/2017
3,$//$ 
      26,-,%3$50     
55,706301$      -(44,%,-(    FPA HELVETIA DOMANI - LINEE UNIT LINKED - FONDI INTERNI
$4(      -0%$-/&0.(    LINEA GARANTITA 12,360 31/08/2017 HELVETIA WORLD EQUITY 172,970 26/09/2017
$4(    
1(3$
   

LINEA BILANCIATO 13,970 31/08/2017 HELVETIA EUROPE BALANCED 221,010 26/09/2017
$4(       3(7,'(/:$**(44,70    
$4(30*3(44,7$   
 3(7,'(/:$26,-,%3$50     
 LINEA OBBLIGAZIONARIO 13,019 31/08/2017 HELVETIA WORLD BOND 242,910 26/09/2017
0/4(37$5,70      30*36301$    LINEA AZIONARIO 10,913 31/08/2017 HELVETIA GLOBAL BALANCED 180,660 26/09/2017
0610/     6$'3,)0*-,0      HELVETIA GLOBAL EQUITY 140,520 26/09/2017
,/$.,&0   
 (3(/06301$      PIP HELVETIA AEQUA - FONDI INTERNI FONDO CONSERVATIVO 9,818 22/09/2017
06%-(/*,/(**3(44,70   
  6,5(    
HELVETIA MULTIMANAGER FLESSIBILE 12,920 26/09/2017 FONDO SVILUPPO 9,852 22/09/2017
06%-(/*,/(**3(44,70     !$3*(5     
06%-(/*,/(,)(/4,70   
 !3(/'-0%$-(   
  FONDO OPPORTUNITA 9,756 22/09/2017
HELVETIA MULTIMANAGER EQUITY 14,700 26/09/2017
06%-(/*,/(,)(/4,70    
"
    UNIBOND 10,159 22/09/2017
06%-(/*,/(26,-,%3$50   


"     INDEX LINKED PIR ITALIA 10,306 22/09/2017
06%-(/*,/(26,-,%3$50    
 "    
HELVETIA EUROCRESCITA 100,506 27/09/2017 PATINUM DIVERSIFICAZIONE GLOBALE 9,772 22/09/2017
Quadra Assicurazioni Vita
#8&(--(/&(:,0/$3,$     ,)(:,0/$3,04,$   
 
www.helvetia.it
#8&(--(/&(30*3(44,7(    ,)(:,0/$3,06301$    

#-0%$-44%
     ,)(:,0/$3,05$-,$     
#-0%$-44%     ,)(0/(5$3,0630   
 POLAR CAPITAL FUNDS
#-0%$-44%      ,)(6-5,)-(44,%,-(   

Comparto Classe NAV Valori al
,)(%40-65("$-6(     ,)(%%-,*$:6301$      di Azioni
,)(:/5(3/$:,0/$-(    ,)(30-0,/$.,&0   
,)(:03'.(3,&$    ,)(30-026,-,%3$50    Global Technology EUR 33,47 27/09/2017
GBP 29,34 27/09/2017
,)(:,0/,$110/(    ,)(30-036'(/5(    
USD 39,27 27/09/2017
CNP Linea Aggressiva 114,88 16/08/2017
Healthcare Opportunities EUR 23,72 27/09/2017
Fondi Pensione Aperti GBP 20,79 27/09/2017
CNP Linea Conservativa 100,45 22/09/2017
USD 27,83 27/09/2017 CNP Dinamico 101,10 22/09/2017
CNP Moderato 101,81 22/09/2017
AXA Assicurazioni Polar Japan Fund USD 26,92 28/09/2017 CNP Protezione 99,01 22/09/2017
0.1$3500/4(37$5,70     0.1$350$3$/5,50   
GBP 20,10 28/09/2017 CNP Prudente 103,17 22/09/2017
JPY 3036,70 28/09/2017 CNP Alpenbank Aggressive 106,66 22/09/2017
0.1$350,/$.,&0    0.1$35036'(/5(     CNP Alpenbank Balanced 99,76 22/09/2017 CNP Reddito 99,51 22/09/2017
UK Absolute Return Class A EUR 12,22 18/11/2013 CNP Alpenbank Balanced 2 106,63 22/09/2017 CNP Sviluppo 94,17 22/09/2017
0.1$35026,-,%3$50      Class A GBP 10,25 18/11/2013 CNP WB Alternative 98,68 16/08/2017
CNP Alpenbank Dynamic 130,46 22/09/2017
Class A USD 16,50 18/11/2013 CNP Alpenbank Substance 112,24 22/09/2017 Dynamic Recovery 110,95 22/09/2017
AXA MPS Assicurazioni Vita Class I EUR 12,51 18/11/2013 CNP CIIS Aggressivo 102,06 22/09/2017 Linea Prudente 101,84 22/09/2017
Class I GBP 10,49 18/11/2013 CNP CIIS Dinamico 101,31 22/09/2017 Linea Bilanciata 101,63 16/08/2017


 
 




Class I USD 16,89 18/11/2013 CNP CIIS Equilibrato 100,91 22/09/2017 Linea Flessibile 103,57 16/08/2017
,/($0.%,/$5$     ,/($3(4&,5$   

CNP CIIS Moderato 101,41 22/09/2017 Linea Total Return 103,06 22/09/2017
www.polarcapital.co.uk
CNP CIIS Prudente 101,86 22/09/2017 Linea E5T Risk Return Engineering 99,04 22/09/2017
,/($26,-,%3,0     ,/($$3$/5,5$    

IB Plus Conservativa 99,77 22/09/2017
CNP CIIS Total Return 98,89 22/09/2017
,/($ ,&63$    
  ,/($,45$      CNP CIIS Essential 105,67 22/09/2017 IB Plus Moderata 97,95 22/09/2017
CNP CIIS Advanced 109,30 22/09/2017 IB Plus Crescita 98,95 16/08/2017
,/($ 7,-6110      ,/($0/(5$       NATIONALE SUISSE VITA Gruppo HELVETIA CNP Aggressivo 110,12 16/08/2017 CB Income 100,00 26/05/2017
,/($!(/65$      ,/($ 5$%,-,5$;      FONDI PENSIONE APERTI Valori in Euro al CNP Crescita 94,73 22/09/2017 CB Cautions 100,00 26/05/2017
31/08/2017 CNP Dynamic Structured Opp 105,75 16/08/2017 CB Balanced 100,00 26/05/2017
CNP Equilibrato 102,41 22/09/2017 CB Growth 100,00 26/05/2017
www.axa.it
Previsuisse-C.Crescita 15,79
Previsuisse-C.Dinamica 14,82 CNP Fondo Interno Certius IV 106,84 22/09/2017 CB Dinamic Growth 100,00 26/05/2017
Previsuisse-C.Garanzia 16,32 CNP Fondo Interno Certius V 57,47 22/09/2017 Linea Azionaria Europa Focus Italia 99,87 16/08/2017
Diritto
Venerdì 29 Settembre 2017 25

DEL
ORE
in edicola con
c
& Fisco
Il senato dà via libera al ddl sul registro delle opposizioni. Ora il testo passa alla camera

Prefisso unico al telemarketing


Tabula rasa dei consensi dati per chiamate commerciali
ANTONIO CICCIA MESSINA chiama
ch è sicuramente fuori a comunicare agli interessati
DI
Le novità

U
legge;
leg mentre oggi se uno gli estremi identificativi del
n prefisso unico per il chiama
ch può darsi che lo faccia soggetto a cui i medesimi dati
telemarketing e tabu- Prefisso unico Per riconoscere subito le senza
sen violare la legge, magari sono trasferiti.
la rasa dei consensi call center chiamate commerciali perché
pe ha avuto il numero da Le operazioni descritte (az-
a ricevere telefonate altro
alt operatore che, magari zeramento dei consensi, limi-
commerciali. Basta iscriversi Consensi singoli anni
an fa, ha chiesto un consenso tazione nella circolazione del-
nel registro delle opposizioni Bloccare tutte le chiamate per
pe fare marketing in proprio le liste e adempimenti in caso
azzerati per chi si commerciali con una sola
alle chiamate per cancellare iscrive nel registro epper comunicare i dati a ter- di cessione legittima) hanno
tutti i consensi singolarmente
delle opposizioni iscrizione zi per ragioni di marketing di immediate ricadute, econo-
prestati. E nel registro delle op- questi
qu terzi soggetti. miche in termini di mancato
posizioni trovano posto anche i Iscrizione Possibilità di bloccare le Il disegno di legge gg sviluppo
pp di attività pro-
numeri di cellulare. frena
fre anche la circo-o- mozionali
mozio e perdita
Sono i passaggi più impor-
di tutte le utenze chiamate ai numeri mobili lazione
laz delle liste, del valore
v delle liste
tanti del disegno di legge che, perché
pe vieta la co- acquisite e, come
acq
se approvato definitivamente, potrà regolarsi di conseguenza.
conseguenza l’iscrizione nel registro,
registro anche municazione
mu a ter- si dice in gergo,
rivoluzionerà il settore del Il prefisso unico, per le azien- da terzi con cui non si sono mai zi, il trasferimen- «consensate».
«c
marketing telefonico. de, significa dotarsi delle nuove avuti rapporti significativi. to e la diffusione Il disegno di
Il provvedimento, già stato numerazioni entro un termine Il ddl rovescia la situazione. di dati personali legge
leg dichiara le
approvato dal senato e ora in determinato dal ddl. L’iscrizione al registro di per sé degli interessati sanzioni ammini-
san
discussione alla camera (Atto azzera tutti i consensi singoli. iscritti al registro strative
stra e penali cui
n. 4619), ha provocato le rea- CONSENSI AZZERATI. E solo se uno vuole, ma dopo con qualsiasi forma o va incontro
inc chi fa uso
zioni critiche di molti operatori L’attuale registro delle oppo- l’iscrizione, può dare consensi mezzo da parte del titola-
itola- dei numeri
nume telefonici in
del settore. Ma vediamo di spie- sizioni elenca i numeri che singoli. re del trattamento, per fini fini di violazione
iola ione delle
dell prescrizioni.
gare i punti salienti. non devono essere chiamati. Inoltre il disegno di legge pubblicità o di vendita ovvero È prevista la responsabilità
Se però una persona ha rila- consente di iscrivere tutte le per il compimento di ricerche in solido del committente e del
PREFISSO UNICO. Il sciato un singolo consenso a un utenze telefoniche sia quelle di di mercato o di comunicazio- call center che effettua le chia-
disegno di legge impone la im- operatore economico, magari linea fissa, sia quelle mobili. ne commerciale non riferibili mate. Chiudono il ddl la norma
mediata riconoscibilità della aderendo anche alla richiesta E ancora: nel registro devo- alle attività, ai prodotti o ai che impone verifiche mensili
telefonata commerciale e la di passaggio a terzi del numero no comunque essere inserite servizi offerti dal titolare del delle liste e comunque prima
piena identificazione della li- sempre per ragioni di marke- anche le numerazioni fisse trattamento. Ancora, in caso di di ogni campagna, quelle sulla
nea chiamante. Lo strumento ting, questo singolo consenso riservate, cioè non pubblicate cessione a terzi di dati relativi revisione e agevolazioni delle
è un codice o prefisso specifico, batte l’iscrizione nel registro: negli elenchi di abbonati. alle numerazioni telefoniche, tariffe per gli operatorio, che
che tutti i call center dovranno il risultato, a legislazione vi- Insomma se uno si iscrive presumibilmente per finalità consultano ili registro, e il di-
adottare. gente, è che si continua ad nel registro e non formula de- diverse da quelle di comuni- vieto di uso di compositori tele-
Chi riceve la telefonata sa su- essere chiamati sulla base del roghe, non può essere chiama- cazione commerciale, il tito- fonici per la ricerca automatica
bito la ragione della chiamata e consenso singolo, nonostante to da nessuno. E se qualcuno lare del trattamento è tenuto di numeri.

BREVI
I blog non sono testate editoriali Mutui, proroga
Non valgono gli stessi obblighi per il sisma L A C OMMISSIONE EUROPEA ha
approvato un pacchetto di inve-
I blog non sono soggetti agli stessi dici amministrativi, sulla scia della Il gruppo Intesa Sanpaolo, vista stimenti di 222 mln di euro dal
obblighi delle testate editoriali, poiché giurisprudenza penale della cassa- la difficoltà di reperire tutta la docu- bilancio Ue, a titolo del program-
tali non sono. Anche perché i fatti e le zione, hanno invece affermato che i mentazione necessaria per accedere ma Life per l’ambiente e l’azione
opinioni in essi pubblicati sono lega- blog non sono testate giornalistiche, al plafond di 20 mln di euro messo per il clima, allo scopo di soste-
ti al più generale principio di libera a prescindere dai contenuti veicolati. a disposizione per la cancellazione nere la transizione dell’Europa
manifestazione del pensiero. Questa è Quindi ad esempio non sono tenuti dei mutui prima casa di immobili verso un futuro più sostenibile e
l’indicazione del Tar a iscriversi al roc. In crollati o inagibili al 100% nelle aree a basse emissioni di carbonio. Il
Lazio, espressa con la particolare si è preci- colpite dal sisma, ha deciso di proro- finanziamento mobiliterà nuovi
sentenza n. 9841 pub- sato che il sito www. gare al 31 dicembre 2017 i termini investimenti per un totale di
blicata il 20 settem- romafaschifo.com di presentazione delle domande e ha 379 mln di euro da destinare
bre 2017. Si tratta di vuole sì divulgare e aggiunto altre 16 filiali (ex Veneto a 139 nuovi progetti in 20 stati
una vicenda che vede scambiare informa- Banca) alla lista di filiali presso cui membri.
coinvolto un sito piut- zioni e commenti su poter presentare l’intera documenta-
tosto noto, preposto a Roma, ma non ha zione richiesta (elenco completo sul UNICREDIT E SACE , che insie-
segnalare gli episodi il carattere necessa- sito https://www.intesasanpaolo. me a Simest costituisce il polo
di degrado che afflig- rio della periodicità com/it/persone-e-famiglie/landing/ dell’export e dell’internaziona-
gono la Città eterna delle pubblicazioni, emergenzaterremoto- nel-centro-ita- lizzazione del gruppo Cdp, hanno
(www.romafaschifo.com). Il Coda- «nel senso che esse bene potrebbero lia/mutui-e-prestiti.html). Il plafond perfezionato un’operazione di
cons si era attivato per conoscere le cessare in qualsiasi momento, an- di 20 mln per la cancellazione dei finanziamento per sostenere Fer-
generalità del proprietario invitando che perché non effettuate da persone finanziamenti del gruppo Intesa è retti Group nell’approntamento
le autorità a monitorare i profili di professionalmente qualificate per destinato ai privati titolari di mutui di nuove commesse estere. La
«trasparenza e di indipendenza» dei l’attività pubblicistica né da un sog- prima casa e residenti, alla data de- linea di credito da 35 mln di euro,
contenuti del blog. L’associazione dei getto strutturato come testata gior- gli eventi sismici, in uno dei comuni erogata da Unicredit e garantita
consumatori richiedeva anche che il nalistica». In questo quadro non è individuati dalla legge n. 229/2016 da Sace, serve a supportare le esi-
sito venisse sottoposto agli obblighi neppure applicabile la previsione sul e legge n. 45/2017. L’immobile dan- genze di capitale circolante del
correlati al registro degli operatori sequestro sancita dall’art. 21 comma neggiato deve essere prima casa di gruppo emiliano-romagnolo per
della comunicazione, e la nomina 3 Cost. residenza, aver subito gravi danni e l’esecuzione di commesse estere
di un direttore responsabile. I giu- Andrea Scotto risultare inagibile al 100%. di yacht e navi da diporto.
26 Venerdì 29 Settembre 2017
G I U ST I Z I A E S O C I E TÀ
Camera, manca parere della Bilancio. Ddl rinviato Domenica prelievo dal 6 al 12%

Cannabis a rilento Scatta la tassa


Slitta di un mese l’esame in aula sulla fortuna
L
DI PASQUALE QUARANTA la ricerca scientifica sui ne, la firma del medico che a tassa sulla fortuna come riporta Agipronews, Lot-

S
possibili ulteriori impieghi l’ha rilasciata. Sostanziale entra in vigore da dome- teria Italia, scommesse, poker
litta l’esame del te- della cannabis a uso medi- il ruolo delle regioni: entro nica prossima e porterà e casinò online, bingo e slot
sto sulla cannabis co; sostenere lo sviluppo di il 31 maggio di ogni anno, ai alle casse dello stato 36 machine (per quest’ultime la
per uso terapeutico tecniche di produzione e tra- fini della programmazione milioni negli ultimi tre mesi del vincita non può mai superare i
in aula alla camera. sformazione della cannabis. della produzione nazionale, 2017, che diventeranno 143 mi- 100 euro). Per effetto della leg-
Manca infatti il parere della Nello specifico il provvedi- trasmetteranno allo Stabi- lioni annui a pieno regime. Il ge, cambia il 1° ottobre anche
commissione Bilancio sulla mento mira a disciplinare limento chimico farmaceu- prelievo, introdotto dalla mano- la tassazione sulle vincite al
proposta di legge. «Il gover- il prodotto sotto un profilo tico militare di Firenze il vrina entrata in vigore a giugno, Lotto, che passa dal 6% all’8%.
no», ha spiegato Edoardo Fa- dell’utilizzo in campo medi- fabbisogno regionale di cui passerà dal 6 al 12% sulla parte Secondo il Servizio bilancio del-
nucci del Pd all’assemblea, co escludendo, in tal modo, necessiteranno per far fron- di vincita eccedente i 500 euro la camera, con l’aumento delle
«ha depositato una la produzione e la la- te all’eventuale aumento di e si applicherà a Gratta&Vinci, aliquote ci sarà come si diceva
nota della Ragio- vorazione a fini richieste da parte dei citta- SuperEnalotto, Win for Life e un aumento di gettito di 143
neria dello stato puramente dini. Videolottery. Restano esclusi, mln annui.
che evidenzia commercia- Lo Stabilimento, autorizzato
alcuni profili li. Infatti, alla fabbricazione di infiore-
problematici.
La commis-
secondo il
ddl, il me-
scenze di cannabis in «Good
manufacturing practice»
Ludopatia, per il Cds
sione non
ha potuto
dico potrà
prescri-
(Gmp) secondo le direttive
dell’Unione europea, prov-
contrasto obbligatorio
esprimere vere pre- vederà all’incremento della Il Consiglio di stato ribadisce l’obbligo di contrasto alla
il parere ma parazioni coltivazione e alla trasfor- ludopatia. Con sentenza 4539/17 la IV sezione ha respinto
ha chiesto mediche a mazione della cannabis in l’appello proposto da presidenza del consiglio e Minecono-
al governo di base di can- sostanze e preparazioni mia, ribadendo l’obbligo dell’amministrazione di emanare
predisporre una nabis, a cari- vegetali per la successiva le linee d’azione per prevenzione, contrasto e recupero di
relazione tecnica co del Servizio distribuzione alle farma- fenomeni di ludopatia conseguente a gioco compulsivo,
entro 5-6 giorni». sanitario nazio- cie. Successivamente, nel previsto dalla legge n. 220 del 2010. Il Consiglio di stato,
Già deciso comunque lo nale, per gli impieghi caso in cui la domanda non confermando la sentenza del Tar Lazio, ha sottolineato che
slittamento dell’esame in previsti dal decreto n. 261 venga soddisfatta, l’Organi- l’emanazione successiva del cosiddetto decreto Balduzzi
aula a martedì 31 ottobre del ministro della salute 9 smo statale per la cannabis non ha fatto venir meno l’obbligo a emanare le linee guida
prossimo. novembre 2015. istituito presso il ministero per il contrasto alla ludopatia previsto fin dal 2010 e rima-
Il ddl regolamenta l’uso dei Nella prescrizione, inoltre, della salute potrà autoriz- sto inattuato. Il supremo giudice amministrativo ha evi-
medicinali a base di can- dovrà essere indicata la zare l’importazione di quo- denziato che la mancata attuazione sia della legge del 2010
nabis garantendo l’equità dose prescritta, la posologia, te di cannabis da conferire sia del decreto Balduzzi corre il rischio di innescare «un
nell’accesso a tutti i pazien- la data di rilascio, la dura- allo Stabilimento chimico circolo vizioso per cui la mancata attuazione di una norma
ti mediante la fissazione di ta del trattamento che in farmaceutico militare di verrebbe superata da una nuova norma che, nell’abrogare
criteri uniformi sul territo- ogni caso non potrà essere Firenze. la prima, resterebbe anch’essa non attuata».
rio nazionale; promuovere superiore a tre mesi e, infi- © Riproduzione riservata

BREVI
La mancata notifica
non frena il riciclaggio Le associazioni dei consumatori hanno
partecipato al ciclo di audizioni previ-
Focus sulla legge Dopo di noi: con questo
obiettivo, l’associazione Aut Aut di Modena
La società paga la sanzione antiriciclaggio anche se sto dalla camera sul disegno di legge ha coinvolto il Consiglio notarile e l’Ordine
l’obbligazione a carico del legale rappresentante, che C.3792, recante disposizioni a tutela dei degli avvocati nel convegno a ingresso libero
è l’autore della violazione, si è estinta per mancata consumatori in materia di fatturazione «La legge Dopo di noi. Vita e autonomia dei
tempestiva notifica. E ciò perché l’obbligazione della a conguaglio, e hanno inviato una nota figli nella disabilità. Prospettive della legge
compagine, corresponsabile solidale, risulta autonoma congiunta affinché vengano accolti gli e protagonismo delle famiglie» che si svolge a
rispetto a quella dell’obbligato in via principale per- emendamenti da esse presentati. Tra le Modena domani, dalle ore 8.30 alle 13, presso
ché risponde un obiettivo pubblicistico di deterrenza proposte, quella per cui la stima deve es- la Camera di commercio.
generale, nella specie contro le infrazioni alle regole sere solo un’eccezione e comunque per un
sull’utilizzo del denaro contante. Per lo stesso moti- periodo che non può superare i due anni Mercoledì 4 ottobre a Piacenza si svolgerà
vo la srl conserva l’azione di regresso per l’intero nei e l’abrogazione del concetto di «tentativo l’open day per la «Tutela delle fragilità sociali».
confronti del soggetto responsabile della violazione. Lo di lettura», soprattutto in presenza di L’evento rientra nell’analoga iniziativa che si è
stabiliscono le sezioni unite civili della Cassazione con contatori teleletti. tenuta nello scorso mese di maggio in 61 città
la sentenza 22082/17, pubblicata il 22 settembre. italiane. In occasione della presentazione della
Diventa definitiva la «multa» inflitta anche alla società La commissaria Ue alla giustizia ha det- 14ª Guida per il cittadino dedicata a «Dopo di
dopo che il legale rappresentante ha compiuto tran- to di aver cancellato il suo profilo Facebook noi, amministratore di sostegno, gli strumenti
sazioni finanziarie in contanti con un intermediario perché il social media è «un’autostrada per sostenere le fragilità sociali», si terrà un
non munito dell’abilitazione ex articolo 4, secondo dell’odio» e ha avvertito i colossi del web incontro aperto ai cittadini sul tema «Dopo di
comma, del decreto legge 143/91. Non conta che al re- Usa che rischiano di venire regolamentati noi, amministratore di sostegno. Gli strumenti
sponsabile della violazione non sia stata effettuata la se non faranno di più per fermare gli abusi per sostenere le fragilità sociali» (dalle 17.30
contestazione nel termine previsto dall’articolo 14, online. Vera Jourova ha detto di averne alle 19.30, Palazzo Rota Pisaroni).
secondo comma, 689/81. La solidarietà prevista dal- parlato con lo staff del gruppo Usa durante
la normativa non assolve soltanto a una funzione di una riunione per discutere un codice di «Il paesaggio “chiama” e la politica rispon-
garanzia: punta a punire anche quanti interagiscono condotta contro l’incitamento all’odio. de alla richiesta di misure agevolate per le aree
con il trasgressore rendendo possibile la violazione, «Quando abbiamo iniziato a discutere del destinate a verde privato nei centri abitati». Su
siano persone fisiche o enti. E dunque l’obbligazione nuovo codice di condotta ho incontrato i questi temi, alla camera dei deputati, si è tenu-
della srl sopravvive all’omessa notifica nei confronti manager di Facebook e ho detto loro che to un convegno promosso dal Coordinamento
dell’autore della violazione e ciò non risulta in con- avevo appena cancellato il mio account nazionale della filiera del florovivaismo e del
trasto col principio di personalità della sanzione per Facebook perché era un’autostrada per paesaggio (Cnffp) per presentare e sostenere
illecito amministrativo di cui all’articolo 7 della legge l’odio e non intendo sostenerlo», ha detto tre disegni di legge volti a introdurre misure
689/81. Il trasgressore, però, per evitare il regresso per Jourova in una conferenza stampa. di defiscalizzazione per il verde privato, a
l’intero non può eccepire l’estinzione del suo obbligo firma dei parlamentari Maurizio Bernardo,
nei confronti dell’amministrazione che non rileva nel Domenica 1° ottobre torna la domenica Edoardo Fanucci, Ermete Realacci, Veronica
rapporto di sola rilevanza privatistica fra società e gratuita nei musei e nei siti archeologici Tentori e Gianluca Susta. «Lo spirito della
legale rappresentante. Il regresso per l’intero, con- statali. Una giornata di festa promossa proposta di legge presentata», ha affermato
cludono d’altronde gli «ermellini», ha la funzione di dal ministero dei beni culturali a cui Maurizio Bernardo, presidente della commis-
porre in modo definitivo il peso economico della san- aderiscono anche molti musei comunali sione finanze della camera, «ricalca quello
zione sull’autore del fatto illecito. Spese di giudizio in tutta Italia. Su www.beniculturali.it le delle ristrutturazioni edilizie: creare nuova
integralmente compensate. informazioni, gli orari e l’elenco completo occupazione, far emergere il lavoro nero e
Dario Ferrara dei luoghi aperti gratuitamente. combattere l’evasione fiscale».
www.italiaoggi.it

SAVE THE DATE


QUOTIDIANO ECONOMICO, GIURIDICO E POLITICO

1° FORUM NAZIONALE
DEI DOTTORI COMMERCIALISTI
ED ESPERTI CONTABILI
Milano, 6-8 novembre 2017
Hotel Melià, Via Masaccio 19

La professione di dottore commercialista si sta trasformando in modo sempre più rapido. Quello che costituiva fino a
pochi anni fa la base della professione, cioè le dichiarazioni dei redditi e la tenuta della contabilità, ha già subìto
l’impatto della rivoluzione tecnologica, ma è facile prevedere che, soprattutto con l’entrata in vigore della fatturazione
elettronica obbligatoria per tutti, non sarà più un “affare da commercialisti”.
Si pone dunque il problema di una professione che ha bisogno di capire quale sarà il suo futuro. Ed è proprio questo
l’obiettivo del 1° Forum Nazionale dei dottori commercialisti organizzato da ItaliaOggi, cui parteciperanno la Cassa
di Previdenza dei Dottori Commercialisti, la Cassa di Previdenza dei Ragionieri, il Consiglio Nazionale
dei Dottori Commercialisti, l’Ordine dei dottori commercialisti di Milano e tutti i principali ordini locali.

LA PARTECIPAZIONE È GRATUITA, PREVIA REGISTRAZIONE.


IL FORUM È ACCREDITATO PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA DEI DOTTORI COMMERCIALISTI (14 FCP).

Per informazioni e iscrizioni:


www.italiaoggi/forumcommercialisti.it; email: forumcommercialisti@class.it;
28 Venerdì 29 Settembre 2017
I M P O S T E E TA S S E
Risoluzione dell’Agenzia delle entrate sull’equiparazione ai prodotti editoriali cartacei

MiniIva su banche dati online


Libri, giornali e dispacci: aliquota d’imposta al 4%
DI GIOVANNI GALLI ORDINANZA: È IL LUOGO DOVE SI SVOLGE IN CONCRETO L’ATTIVITÀ SOCIETARIA

A
liquota Iva ridotta
al 4% sugli abbona-
menti alle banche
Notifiche degli atti presso la sede effettiva
dati on line, che con- Non è più imposto che gli atti tributari tiva, in caso di contestazione gravando quella legale. La notifica, peraltro,
sentono di acquisire il con- o altre tipologie di atti, compresi quelli sul notificante il relativo onere proba- può essere effettuata presso il luogo
tenuto digitalizzato di libri processuali, vengano notificati presso torio. Nel caso in esame, la ricorren- di residenza, dimora o domicilio del
e altre pubblicazioni aventi la sede legale della società. Ma questo te ha contestato l’esistenza di una legale rappresentante, senza dover
le caratteristiche di giornali, non vuol dire che si possano notificare propria sede effettiva in un luogo dove esperire una preventiva notifica
notiziari quotidiani, dispacci in qualsiasi altra sede dove, per esem- invece «era operativo un mero spor- presso la sede. Quindi, la consegna
delle agenzie di stampa, libri pio, la società ha solo un ufficio re- tello reclami». Al riguardo, la Cassa- dell’atto può avvenire anche a mani
e periodici, muniti di codice clami. In alternativa alla sede legale, zione ha precisato che per configura- proprie del legale rappresentante,
Isbn o Issn. Il chiarimento infatti, gli atti possono essere notifi- re «l’esistenza di una sede societaria in qualsiasi luogo l’intermediario lo
arriva dall’Agenzia delle cati presso la sede effettiva. Tuttavia, effettiva non è sufficiente che talune trovi nell’ambito della circoscrizione
entrate, con la risoluzione per individuare l’esistenza di una sede attività sociali siano decentrate o che o del comune in cui deve avvenire
n. 120 di ieri, emanata in ri- effettiva non è sufficiente che le atti- vi sia altro luogo utilizzato come re- la notifica.
sposta a un’istanza di inter- vità sociali siano decentrate o che vi capito per ragioni organizzative». Queste regole si applicano anche agli
pello presentata da un ente sia altro luogo utilizzato come recapito Si considera sede effettiva il luogo atti tributari, come è stato chiarito
che nel perseguimento delle per ragioni organizzative. Sede effet- dove si svolgono in concreto «le atti- dalla Cassazione con la pronuncia
proprie finalità istituziona- tiva è il luogo dove vengono svolte in vità amministrative e di direzione de qua. Anche per gli atti tributari
li, consistenti, tra l’altro, nel concreto attività amministrative o di dell’ente». vanno osservate le disposizioni con-
rappresentare e valorizzare direzione dell’ente. Questo importante A differenza che in passato, va ri- tenute negli articoli 137 e seguenti
il sistema delle autonomie principio è stato affermato dalla Corte levato che l’attuale formulazione del codice di procedura civile, dero-
universitarie, intende realiz- di cassazione, con l’ordinanza 21699 letterale dell’articolo 145 del codi- gate solo in parte dagli articoli 60
zare economie nell’acquisto del 19 settembre 2017. ce di procedura civile non richiede e seguenti del dpr 600/1973. Al de-
e nella gestione delle risorse Per i giudici di legittimità, la notifi- più la preventiva notifica degli atti, stinatario della notificazione deve
elettroniche, a vantaggio del- cazione alle persone giuridiche, ove sostanziali e processuali, presso la essere garantito il suo fondamentale
le università ed enti aderen- la sede legale sia diversa da quella sede legale. La diritto di difesa, ponendolo
ti. A tal fine, l’ istante chie- effettiva, i terzi possono considerare norma del codice L’ordinanza sul in condizione di conoscere,
deva appunto di conoscere come sede anche quest’ultima, con di rito dispone la con l’ordinaria diligenza, il
l’aliquota Iva applicabile conseguente validità della notifica. notifica presso la sito www.italiaog- contenuto dell’atto.
all’acquisto dei diritti di ac- Tuttavia, “ciò presuppone che sia ac- «sede», che non gi.it/documenti Sergio Trovato
cesso alla banca dati «onli- certata l’esistenza di detta sede effet- è detto che sia © Riproduzione riservata
ne» nonché il trattamento da
riservare ai servizi gratuiti
di accesso e consultazione editoriali cartacei (giornali, internazionale che consente di abbonamento torna appli- gratuitamente dalle banche
della banca dati. L’Agen- notiziari quotidiani, dispacci un’identificazione univoca cabile l’aliquota Iva del 4%. dati on line non costituiscono
zia, si legge su Fiscooggi, delle agenzie di stampa, libri del prodotto editoriale. Si equipara, in tal modo, un valore aggiunto dal punto
la rivista telematica delle e periodici) che già scontano Alla luce della disposi- sotto il profilo del trattamen- di vista del consumatore. Del
Entrate, chiarisce la porta- l’aliquota Iva del 4 per cento. zione nazionale, secondo la to Iva, la fornitura di prodotti resto, tali funzionalità sono
ta applicativa dell’aliquota Secondo quest’ultima dispo- risoluzione, nel presupposto editoriali in formato digitale offerte gratuitamente agli
ridotta del 4%, prevista dal sizione, infatti, ai fini dell’ap- che la ragione economica del- (da considerare prestazione utenti, a prescindere dalla
n. 18 della tabella A, parte plicazione dell’aliquota Iva, la conclusione del contratto servizi, resa tramite mezzi sottoscrizione del contratto
II, allegata al dpr 633/1972. sono da considerare giornali, di abbonamento sia quella elettronici) alla fornitura di di abbonamento e possono
Tale previsione deve essere notiziari quotidiani, dispacci di consentire all’abbona- prodotti editoriali in formato essere fruite anche trami-
interpretata alla luce della delle agenzie di stampa, libri to di acquisire il contenuto cartaceo (da considerare ces- te altri comuni motori di
disposizione di cui all’artico- e periodici, tutte le pubbli- digitalizzato di libri e altre sione di beni). ricerca.
lo 1, comma 667, della legge cazioni veicolate attraverso pubblicazioni aventi le carat- La risoluzione - prosegue
n. 190/2014, (Stabilità 2015) qualsiasi supporto fisico o teristiche di giornali, notizia- Fiscooggi - chiarisce che i La risoluzione sul
che ha equiparato, ai fini Iva, tramite mezzi di comuni- ri quotidiani, dispacci delle servizi aggiuntivi come le
le pubblicazioni veicolate cazione elettronica purché agenzie di stampa, libri e pe- ricerche, l’inserimento di sito www.italiaog-
tramite mezzi di comunica- identificate da codice Isbn o riodici, muniti di codice Isbn commenti, la stampa, che gi.it/documenti
zione elettronica ai prodotti Issn. Codice adottato a livello o Issn, anche all’operazione normalmente sono offerti

CORTE DI CASSAZIONE

I crediti erariali sono contestabili senza limiti


In tema rimborso di imposte, legge n. 208/2015. A seguito di entro il 31 dicembre del quarto anno,
relativamente a crediti eraria- tali novazioni, l’articolo 43 del o quinto in caso di omessa dichiarazio-
li esposti sulla dichiarazione dpr 600/73 prevede attualmen- ne, con possibilità di raddoppio degli
dei redditi dal contribuente, te che gli avvisi di accertamen- stessi con denuncia penale).
l’Amministrazione può con- to debbano essere notificati, a Queste scadenze, tuttavia, come pre-
testare tali crediti, anche se pena di decadenza, entro il 31 cisato nella pronuncia in commen-
siano scaduti i termini di deca- dicembre del quinto anno suc- to, valgono soltanto per accertare
denza per l’esercizio del potere cessivo a quello in cui è stata maggiori redditi a favore dell’era-
di accertamento; tali termini presentata la dichiarazione, rio (dunque per accertare debiti del
decadenziali, infatti, operano oppure, nei casi di omessa pre- contribuente), mentre non vincolano
limitatamente al riscontro dei sentazione della dichiarazione affatto l’azione dell’amministrazione
crediti dell’Amministrazione o di presentazione di dichiara- per quanto riguarda la negazione di
finanziaria (dunque, debiti per zione nulla, entro il 31 dicem- debiti gravanti sull’erario (dunque,
il contribuente) e non anche dei bre del settimo anno successivo crediti del contribuente).
suoi debiti (crediti, per il con- a quello in cui la dichiarazione La Cassazione ha quindi accolto il ri-
tribuente). avrebbe dovuto essere presen- corso dell’Agenzia delle entrate, con
Lo ha stabilito la Sezione se- La sede della Cassazione tata. Tali termini, v’è da pre- rinvio alla Ctr del Lazio, in diversa
sta della Corte di cassazione cisare, si applicano agli avvisi composizione, affinché si attenga ai
nell’Ordinanza n. 19322/2017. La de- tribuente fossero decaduti, ritenendo relativi al periodo d’imposta in corso principi di cui sopra, anche per le
cisione del Giudice di Piazza Cavour, applicabili i medesimi termini concessi alla data del 31 spese del giudizio di legit-
capovolge una sentenza della Commis- per l’accertamento dei redditi. dicembre 2016 e L’ordinanza sul timità.
sione tributaria regionale del Lazio che I termini di decadenza per l’accerta- ai periodi succes- sito www.italiaog- Benito Fuoco
aveva ritenuto che i termini per retti- mento delle imposte sono stati oggetto sivi (per i prece- e Nicola Fuoco
ficare un credito dichiarato dal con- di recenti modifiche, apportate dalla denti, invece, gi.it/documenti © Riproduzione riservata
I M P O S T E E TA S S E Venerdì 29 Settembre
S 2017 29

Mineconomia attende Sogei. Ufficializzato lo spostamento al 5 ottobre RUFFINI


Equipro,
Spesometro in stand by 300 mila
Rinvio lungo solo dopo il ripristino del sito accessi
DI CRISTINA BARTELLI presidente del consiglio) con ponare alla falla, l’Agenzia ha segna ma ci sarà un intervento da Torino

P
la nuova data di invio dei dati concesso (prima con un prov- che dovrà essere discusso in SIMONA D’ALESSIO
roroga lunga dello all’agenzia delle entrate (non vedimento, pubblicato ieri sul parlamento sugli errori formali
Spesometro in stand più in là del 15 ottobre), atten- sito) il termine massimo che legati a questo invio dei dati. L’«appeal» di Equipro (il
by e condizionata al de che sia ultimata l’indagine poteva concedere con un atto Ci sarà un intervento legisla- servizio di Equitalia che
lavoro dei tecnici Sogei. interna in atto per ricostruire amministrativo e cioè il 5 ot- tivo complessivo nella legge di permette a professionisti
Fintanto, infatti, che la Sogei cosa della piattaforma di Sogei tobre, con la possibilità per chi bilancio e stiamo valutando se e intermediari abilitati
(la società informatica della non ha funzionato nella vicen- avesse inviato con errori i dati sulle sanzioni si può interveni- di gestire, dal pc, smart-
pubblica amministrazione) non da Spesometro. Nelle stesse ore di poter ripetere l’invio senza re con uno strumento regola- phone o tablet, cartelle,
ripristinerà la piena funziona- anche il garante privacy sta se- sanzioni fino al 12 ottobre. mentare o legislativo». avvisi, rate e scaden-
lità della piattaforma, su cui guendo la vicenda analizzando In un passaggio della nota Il viceministro ha spiegato ze dei loro clienti), che
transitano i dati delle fatture tutti gli aspetti intervenuti. diffusa lunedì scorso, l’agenzia che a questo punto «diventa ne- «nei primi sei mesi dalla
inviate e ricevute, nuovo Speso- «Abbiamo chiesto» ribadisce affidava la valutazione dell’ap- cessario intervenire sulla revi- nascita ha registrato ol-
metro, nessuna decisione sarà Casero, «una relazione precisa plicazione delle sanzioni, alla sione complessiva del sistema tre 300.000 accessi», da
presa per il nuovo rinvio della e dettagliata su quello che è discrezionalità degli uffici lo- in vista dei prossimi invii» e ha un lato. E, dall’altro, il
scadenza, dato per necessario successo, sugli errori fatti. È cali, circostanza che aveva tro- annunciato che nelle prossime «mea culpa» per i disagi
dallo stesso ministero dell’eco- successa una cosa grave, che vato le perplessità dei dottori settimane ci sarà un confronto dello Spesometro, le cui
nomia, dopo il caos di questi non doveva succedere». Casero commercialisti in prima linea a diretto con tutti gli interes- recenti performance (con
giorni. È questo il tassello at- si riferisce a una vulnerabilità contestare il caos Spesometro. sati. «Appena riceveremo le tanto di strascico di pro-
taccato alla vicenda Spesome- del sistema informatico che la Casero è tornato anche sul pun- relazioni» di Sogei su quanto blemi di privacy sui dati
tro da Luigi Casero, vicemini- scorsa settimana (si veda Ita- to, assicurando che non ci sarà si è verificato in questi giorni, impropriamente visibili
stro dell’economia rispondendo liaOggi del 23/9/17) ha reso nessuna sanzione da parte dei ha concluso Casero, «e avremo dei contribuenti) non
informalmente a una interro- completamente accessibili a singoli uffici dell’amministra- pronto il quadro, verremo in segnano «un punto a fa-
gazione immediata presentata chiunque accedesse i dati fi- zione fiscale. Dopo la proroga parlamento a riferire». vore» sul fronte dell’inno-
da Daniele Pesco (M5s). Casero scali trasmessi all’Agenzia. lunga con dpcm, il ministero Soddisfatto Daniele Pesco, vazione dell’amministra-
è ottimista e si aspetta un ri- Da lunedì il sito ha ripreso a è comunque intenzionato a ri- (M5s) «il ministero dell’eco- zione finanziaria. È così
pristino entro le prossime 48 funzionare, dopo la sospensione mettere mano alla normativa nomia ha sposato la nostra ri- che s’è presentato, inter-
ore delle piene funzionalità del servizio per la sicurezza dei Spesometro in legge di bilancio. chiesta di limitare le sanzioni venendo mediante una vi-
della piattaforma. Dopodiché dati stessi, ma a scartamento «Con la proroga», ha spiegato a fattispecie dolose oltre all’ul- deointervista, il direttore
il ministero, per procedere alla ridotto ed ancora non è partito Casero, «non ci dovrebbero es- teriore proroga per l’invio dello dell’Agenzia delle entra-
stesura del dpcm (decreto del in piena operatività. Per tam- sere sanzioni sui tempi di con- Spesometro». te Ernesto Maria Ruffini
alla platea dei consulenti
COME GUADAGNARE TEMPO del lavoro, riuniti al Lin-
gotto di Torino, per cele-

Crisi di liquidità, conviene non inviare i dati brare l’ottava edizione


del loro Festival del la-
voro. L’evento ha fornito
In caso di momentanea ca- al numero uno del fisco
renza di liquidità è più con-
veniente per l’impresa non
Lettere Iva, ultima chiamata italiano pure l’occasione
per puntualizzare l’im-
effettuare la comunicazione Sono in arrivo le prime comunicazioni ex differenze che emergono dalle comunicazioni portanza della sicurezza
dei dati delle liquidazioni art. 54-bis dpr 633/1972 per gli omessi ver- e dai versamenti (lettere giunte in massa lo delle procedure di tra-
periodiche Iva, piuttosto samenti Iva relativi al primo trimestre 2017. scorso luglio); il contribuente può giustifi- smissione: in particolare,
che non effettuare il versa- Come previsto dall’art. 13 dlgs 472/97 tale co- care il proprio operato o potrà ravvedersi con riferimento alla fat-
mento periodico del tributo. municazione è atto ostativo il ravvedimento (versando il differenziale). In caso di man- turazione elettronica fra
Vi è infatti la possibilità di operoso. L’art. 54-bis, comma 2-bis, esplicita- cata conciliazione della posizione (quindi di privati, ha scandito che
ravvedere l’omesso invio mente richiamato, con il dl 193/2016 (legge mancato ravvedimento spontaneo), l’Agenzia «l’eventuale estensione
della relativa comunicazio- 225/2016) consente all’amministrazione di procederà con la comunicazione in oggetto dell’obbligatorietà» dello
ne, con l’applicazione di una emettere una comunicazione per la liquida- e con l’irrogazione della sanzione in misura strumento è «una scelta
sanzione ridottissima, diffe- zione dell’imposta dovuta relativamente a ridotta. Nelle missive in arrivo, il pagamento che non spetta all’Agen-
rendo il versamento dell’Iva omessi o insufficienti versamenti, anche in integrale o della prima rata dovrà avvenire zia delle entrate, ma alle
periodica dovuta. Tuttavia, assenza di dichiarazioni, purché in presenza nei 30 giorni successivi la comunicazione istituzioni. Credo, però,
i contribuenti, nel caso di di pericolo per la riscossione. La norma nac- stessa, pena il consolidamento del debito e che il cittadino-contri-
omessa presentazione della que come presidio estremo solo in caso di la successiva iscrizione a ruolo con le relative buente percepisca la fat-
comunicazione dei dati del- «pericolo per la riscossione», ma, per effetto sanzioni. Il sistema di calcolo della ratea- turazione elettronica non
le liquidazioni periodiche delle novità introdotte dal dl 193/2016, solo zione, sul sito dell’Agenzia, non contempla in quanto obbligatoria,
Iva (in aggiunta ai casi di in ambito «Comunicazioni liquidazioni perio- ancora l’opzione «comunicazione 54-bis». ma in quanto strumento
incompletezza e/o infedeltà) diche», è applicabile anche in assenza di peri- In tutti questi casi : nel menù a tendina va semplice e sicuro». Come
possono ricorrere al ravvedi- colo. Prima conseguenza degli invii di questi indicato «avviso 36-bis» e il numero comu- accennato, intanto, è fa-
mento operoso. Se il contri- giorni è la preclusione del ravvedimento per nicazione che si trova nella prima pagina vorevole il primo bilancio
buente, in crisi di liquidità, omesso o insufficiente versamento. Nel caso alla voce «codice atto». Scegliendo opzioni di Equipro. Sebbene, in-
invece, omette il versamento delle comunicazioni delle liquidazioni Iva, il diverse (per esempio, avviso 36-ter) il si- fatti, si tratti di un ser-
periodico dell’Iva ma rispet- sistema di compliance impone un contrad- stema rileva incongruità tra atto e tipo di vizio «innovativo, senza
ta i termini di invio della dittorio virtuale: l’Agenzia, con apposita co- avviso impedendo il calcolo. dubbio migliorabile», va
comunicazione Iva, subisce municazione informa il contribuente delle Tania Stefanutto messo in risalto come
la paradossale beffa di non «soltanto in questi primi
poter applicare il ravvedi- sei mesi abbia registrato
mento operoso sul versamento periodi- cevere la comunicazione delle Entrate, nei successivi novanta giorni, restando oltre 300.000 accessi»
co tardivo del tributo, giacché l’Agenzia all’arrivo di quest’ultima è costretto a fermo il termine di invio della comuni- da parte degli esponenti
delle entrate emette una comunicazione versare i 10 mila euro, oltre alla sanzio- cazione, di cui all’art. 54-bis del decre- delle diverse categorie.
(art. 54-bis, dpr 633/1972, richiamato ne, che pur ridotta (10%), ammonta a to Iva, da parte delle Entrate (circa 4 All’orizzonte, intanto,
dal dl 193/2016, convertito nella legge euro 1.000, quindi in totale versa 11.000 mesi), il contribuente «furbetto» guada- nella legge di Bilancio, c’è
225/2016) per la liquidazione dell’im- oltre a interessi, entro un termine ab- gna un differimento di circa 7 mesi per l’ipotesi di una semplifi-
posta dovuta, riferibile agli omessi o bastanza ristretto, con la possibilità di il versamento dell’Iva e spende, se paga cazione del calendario
insufficienti versamenti, in tempi stret- rateizzare, essendo precluso il ravve- prima dell’arrivo della detta comunica- fiscale, «auspicata» dal
tissimi. Ma, posto quanto indicato, dove dimento operoso e, considerando che zione, soltanto 55,56 euro per la regola- Ruffini nel 2018. Obietti-
si rintraccia la potenziale azione furbe- l’invio della prima comunicazione è a rizzazione della omessa comunicazione vo possibile, ha ribattuto
sca? Ipotizziamo, per semplicità, che il maggio e le lettere stanno arrivando a e il costo del ravvedimento operoso (pari la presidente dei consu-
contribuente debba versare un importo settembre, guadagna un differimento al 3,75%) per il differimento del versa- lenti del lavoro Marina
consistente di Iva di un trimestre e pre- di circa 4 mesi. Nell’ipotesi, invece, che mento del tributo, quantificabile in euro Calderone. A patto, però,
sumiamo che l’ammontare sia pari a 10 il contribuente ometta il versamento 375,00, oltre interessi, per un totale di che i professionisti siano
mila euro. Se invia la comunicazione dei dell’Iva dovuta del trimestre (i mede- sanzioni pari a euro 430,56, in luogo dei «coesi» nelle loro richie-
dati delle liquidazioni Iva tempestiva e simi 10 mila euro) e presenti in ritardo 1.000 del «buon» contribuente. ste alla politica, sul finire
non versa quanto dovuto, prima di ri- la comunicazione dei dati, per esempio, Fabrizio G. Poggiani della legislatura.
30 Venerdì 29 Settembre 2017
I M P O S T E E TA S S E
I dati al convegno di Lef, associazione per l’equità Le semplificazioni di Trump

Un farWeb fiscale Usa, dichiarazioni


L’erario perde 1 mld in tre anni da una pagina
DI SABRINA IADAROLA multinazionali e gruppi del- la sostenibilità del sistema DI VALERIO STROPPA revenue services effettua un

Q D
la new economy. Gli standard fiscale e del welfare dei gran- conteggio del suo patrimonio
uasi un miliardo di internazionali di tassazione di paesi, ma anche di equità ichiarazioni dei reddi- tassabile, rappresentato dalle
euro di mancate en- vigenti risalgono agli anni verso le imprese di dimen- ti di una sola pagina attività (denaro, investimenti
trate in tre anni per Trenta del secolo scorso e sioni minori o appartenenti e addio all’imposta di finanziari, immobili, aziende)
l’erario italiano dal si basano sul principio per alla old economy, l’opzione successione. Non c’è meno le passività (mutui, as-
giro d’affari di Google e Face- cui l’imposta del reddito è più semplice potrebbe essere, solo il taglio delle aliquote segni di mantenimento, spese
book realizzato sul territorio prelevata nel paese della così come si stanno muoven- per imprese e cittadini nella funebri, erogazioni benefi-
nazionale. Le imposte perdu- produzione, ovvero della re- do i ministeri delle Finanze riforma fiscale presentata che). Una volta determinata
te ammonterebbero a oltre sidenza e nello stato estero di di Italia, Francia, Spagna e giovedì dal presidente degli la base imponibile, viene ap-
370 milioni di euro ciascuno . insediamento di una stabile Germania, «effettuare una Stati Uniti, Donald Trump plicata una tassa federale con
È quanto emerge dall’analisi organizzazione. L’affermarsi forma di prelievo alla fonte (si veda ItaliaOggi di ieri).
effettuata da Lef, Associazio- di attività digitali o multi- sui ricavi lordi facilmente Tra gli obiettivi dichiarati
ne per la legalità e l’equità fi- dimensionali (i giganti a cui tracciabili, escludendo in ogni rientra anche lo snellimento
scale, presentata ieri a Roma. si fa riferimento) ha però caso qualsiasi applicazione degli adempimenti tributari,
Nel nostro paese i ricavi della comportato che le imprese unilaterale». Intervenendo dal momento che, afferma
raccolta pubblicitaria online riescano ad agire in qualsia- sui profitti apolidi in accordo la Casa bianca, «i contri-
che i giganti del web dichia- si giurisdizione senza la ne- con l’Europa «con soluzioni buenti americani spendono
rano e assoggettano a tassa- cessità della presenza fisica accettate sia dal punto di vi- oltre sei miliardi di ore ogni
zione non superano lo 0,3% di una stabile organizzazione sta fiscale ed economico che anno per rispettare i propri
e lo 0,1% dei rispettivi totali. o di una controllata. Proble- dal punto di vista politico» obblighi fiscali». La riforma
Nel 2016 Facebook, Apple, ma per il quale, nel corso del ha aggiunto il viceministro Trump, presentata come la
Amazon, Airbnb, Twitter e convegno su Multinazionali e all’economia Luigi Casero. più ampia degli ultimi 30
Tripadvisor hanno tutte in- Fisco a Roma, la tributarista Con sistemi che non vadano anni nell’ordinamento fi-
sieme pagato in Italia le stes- della Lef Tamara Gasparri, a discapito dei consumatori. scale a stelle e strisce (dopo
se imposte sul reddito della alla presenza di istituzioni «Non si può e non si deve ral- quella di Ronald Reagan del
sola Piaggio. Fenomeno che e rappresentanti del mondo lentare lo sviluppo del digita- 1986), prende di mira anche
si tenta di regolamentare da sindacale e imprenditoriale, le, ma bisogna accelerarne la il prelievo sulle successioni Donald Trump
tempo, a partire da quando ha argomentato la soluzione. regolamentazione. Abbiamo mortis causa, ribattezzata
l’Ocse nel 2013 aprì il vaso In attesa di trovare modali- l’obbligo di intervenire, con- dal presidente death tax. Il aliquota progressiva, variabi-
di Pandora sollevando i fe- tà strutturali di tassazione siderando che alcuni giganti meccanismo oggi funziona le tra il 18% e il 40%. L’ap-
nomeni di erosione delle basi dell’economia digitale, que- del web stanno entrando an- così: al momento del decesso plicazione del tributo scatta
imponibili di cui beneficiano stione ormai prioritaria per che nel mondo finanziario». di un contribuente, l’Internal però solo al superamento di
una franchigia, innalzata
più volte nel corso degli anni

IN EDICOLA
Iniziative per bloccare l’avvio del Sai e fissata dal 2017 a 5,49 mi-
lioni di dollari. Ciò fa sì che
a pagare questa tassa sia

Svizzera, ansia solo lo 0,2% dei contribuenti


deceduti, poco più di 11 mila
ogni anno. Trump ha definito
il prelievo «job killing», ossia

da scambio dati dannoso per l’occupazione e


per la sopravvivenza delle
piccole comunità. La riforma
contempla poi l’abrogazione
DI MATTEO RIZZI Il rischio di abuso è espresso della Amt (Alternative mini-
dall’Associazione svizzera dei mum tax), un’imposta sulle

T
entativi di bloccare banchieri (Asb) e dall’Associa- persone fisiche e sulle socie-
l’avvio della nuova zione dei banchieri privati. Il tà che si applica con aliquota
trasparenza fiscale partito politico dell’Udc, de- unica al di sopra di una certa
svizzera. A pochi gior- stra conservatrice, ipotizza soglia di reddito, più elevata ri-
ni dall’entrata in vigore del come tali informazioni pos- spetto alla soglia di esenzione
trattato di scambio automati- sano essere utilizzate dagli dell’imposta ordinaria. A causa
co di informazioni con l’Italia, stati corrotti per attaccare i dei differenti metodi di calcolo
parti politiche e sociali pre- propri nemici. Le organizza- della base imponibile, per via
mono affinché tali accordi non zioni non governative, quali del disconoscimento delle de-
vengano allargati a una nuova La Rete di giustizia fiscale duzioni accordate alla «Irpef»
lista di 41 stati. La motivazio- (Tax justice network) e Pu- americana, «molti contribuen-
ne è la necessità di proteggere blic eye, argomentano che ti sono costretti a calcolare le
contro utilizzi impropri tutti tale valutazione d’interessi proprie tasse due volte», evi-
quei dati che trasmessi per fini rappresenti un ulteriore ten- denzia Washington, con tut-
fiscali, potrebbero essere uti- tativo di rallentare il proces- te le conseguenze del caso in
lizzati in maniera impropria so di lotta al denaro sporco e termini di maggiori oneri am-
in quei paesi dove non vige il alla piena trasparenza che la ministrativi ed economici. Un
rispetto dei diritti umani. Una Svizzera ha da lungo tempo altro caposaldo del progetto di
ipotesi, da parte della commis- eluso. Gli accordi di scambio riforma riguarda il rimpatrio
sione parlamentare svizzera automatico di informazioni dei profitti accumulati offsho-
per l’economia, è quella di fiscali tra i paesi (Sai) sono re dalle multinazionali. Una
concludere accordi solo con stati già conclusi con 38 stati ricchezza pari a circa 2.800
i paesi che hanno concluso in seguito alla ratifica della miliardi di dollari, secondo le
trattati di questo tipo con i Convenzione sulla reciproca stime di Audit analytics. Le
centri finanziari simili, come assistenza amministrativa aziende potranno riportare
l’Inghilterra o la Germania. in materia fiscale. Ciò im- negli Usa tali fondi scontan-
Nella lista, che sarà oggetto plica che le banche dei paesi do un’imposta una tantum
di discussione in parlamento coinvolti saranno obbligate con aliquota molto più bassa
la settimana prossima, sono alla trasmissione dei dati dei rispetto a quella che sarebbe
presenti stati come la Russia e clienti stranieri alle autorità applicabile attualmente. La
il Messico, che nel 2016, secon- nazionali dello stato di ap- proposta di riforma, che per il
do l’indice di percezione della partenenza. Le amministra- momento assume la forma di
corruzione di Transparency zioni, a loro volta, comuni- un documento schematico per
Disponibile anche sul sito international, si trovavano
rispettivamente al 131esimo
cheranno i dati percepiti
agli stati con i quali è stato
punti, dovrà essere trasforma-
ta in una bozza di testo legisla-
www.classabbonamenti.com e 123esimo posto su una li- concluso l’accordo. tivo per essere esaminata dal
sta di 176 paesi considerati. © Riproduzione riservata Campidoglio.
I M P O S T E E TA S S E Venerdì 29 Settembre
S 2017 31

La risposta del Mineconomia a un’interrogazione alla camera DALL’AGENZIA


Affitti brevi,
Pensioni, rimborsi fiscali moratoria
Per le vittime del dovere e i loro superstiti in arrivo
DI VALERIO STROPPA gli operatori di polizia e i di- rivanti dal modello 730/2017». ra delle partecipate «entro e DI MICHELE DAMIANI

R
pendenti pubblici deceduti o A tale scopo l’istituto, d’inte- non oltre 24 mesi dall’entrata
imborsi fiscali in arri- che abbiano subito un’invali- sa con le Entrate, fornirà nei in vigore della legge di con- Una moratoria per le rite-
vo sulle pensioni per- dità permanente in attività di prossimi giorni le istruzioni versione». Pertanto la nuova nute non trattenute fino
cepite dalle vittime servizio. Fino allo scorso anno agli interessati. procedura per lo scioglimento al 12 settembre e la defi-
del dovere e dai loro l’Inps provvedeva a effettuare Auto storiche. L’abolizio- di aziende speciali partecipate nizione dell’intermediario
superstiti. A erogarli sarà l’In- i conguagli del 730 a debito e ne dell’esenzione dalla tassa recata dal dlgs n. 175/2016 non che sarà coinvolto nella
ps, nonostante dal 1° gennaio a credito direttamente nel ce- auto per i veicoli con età com- può beneficiarne. A precisarlo raccolta dei corrispettivi.
di quest’anno l’istituto non ri- dolino della pensione. Ma dal presa tra i 20 e i 29 anni ha fat- è il viceministro Casero, repli- Questo sarà il contenu-
vesta più il ruolo di sostituto 1° gennaio 2017, ai sensi della to incassare all’erario 54,5 mi- cando al quesito posto da Rena- to della circolare che, nei
d’imposta nei confronti di tale legge n. 232/2016, tali tratta- lioni di euro in più nel 2015 e te Gebhard (Misto-Minoranze prossimi giorni, sarà ema-
categoria di percipienti, le cui menti sono diventati esenti da 81,6 milioni nel 2016. Pertanto, linguistiche). La legge del 2013 nata dall’Agenzia delle
pensioni sono diventate per Irpef e quindi l’istituto previ- l’incremento di gettito rilevato ha infatti previsto una serie di entrate. L’obiettivo della
legge esenti da Irpef. Il con- denziale ha cessato di fungere «appare sostanzialmente coe- agevolazioni tributarie per lo circolare è quello di pre-
guaglio per l’anno 2016 sarà da sostituto d’imposta, non do- rente con la stima originaria», scioglimento di società, consorzi sentare una serie di pre-
perciò accreditato direttamen- vendo più operare alcuna rite- dato che il Mef aveva stimato o aziende speciali, partecipate, cisazioni per rendere più
te nel cedolino della pensione, nuta. La conseguenza è stata un aumento di 78,5 milioni di direttamente o indirettamente, chiaro e semplice il nuovo
evitando così ai contribuenti che chi, tra i beneficiari delle euro annui. Questa la risposta da pubbliche amministrazioni regime sugli affitti brevi,
le tempistiche più lunghe con- pensioni o i loro familiari, ha dell’esecutivo all’interrogazio- locali. Nell’ottica della spending introdotto dalla manovra
nesse a un eventuale rimbor- presentato il modello 730/2017 ne di Emanuele Lodolini (Pd). review, inoltre, l’obbligo per gli correttiva (dl 50 converti-
so da parte dell’Agenzia delle (redditi 2016) e ha visto la di- Si ricorda che l’agevolazione enti di procedere al riassetto to nella legge 96/2017). La
entrate (come avviene ordina- chiarazione risultare a credito sul bollo auto per auto e moto è andato a regime. Ma le ope- pubblicazione del provve-
riamente per chi presenta il per effetto di detrazioni e de- fino a 29 anni di anzianità è razioni agevolabili, secondo dimento è frutto della serie
730 senza sostituto). Il chia- duzioni, non ha potuto riceve- stata abrogata dalla legge n. l’Agenzia delle entrate, sono di incontri che ha coinvolto
rimento è arrivato ieri dal go- re il rimborso. «Al fine di cre- 190/2014, mentre è rimasta soltanto quelle realizzate entro le associazioni di categoria
verno, tramite il viceministro are il minor disagio possibile per i veicoli ultra trentennali. i primi 24 mesi dall’operatività (agenti immobiliari, Airb-
dell’economia Luigi Casero, alla categoria di pensionati Partecipate enti locali. della norma. nb, Property managers Ita-
che ha risposto a un’interro- in questione», spiega Casero, Niente sconti fiscali per lo scio- lia), l’Agenzia delle entrate
gazione presso la commissione «ferma restando la cessazione glimento di utilities dopo il 5 Le risposte sul e il Mef. L’ultimo incontro,
finanze della camera presen- del rapporto di sostituzione a maggio 2016. Gli incentivi in- quello in cui è stata annun-
tata da Giulio Sottanelli (Scel- far data dal 1° gennaio 2017, trodotti dalla legge n. 147/2013, sito www.italiaog- ciata l’emanazione della
ta civica-Ala). l’Inps provvederà a effettuare infatti, risultavano applicabili gi.it/documenti circolare, ha avuto luogo lo
Le vittime del dovere sono i rimborsi e le trattenute de- solo alle operazioni di chiusu- scorso 27 settembre. Tra i
temi principali che saranno
contenuti nelle precisazio-
ni, oltre la moratoria, vi è
Inerzia del comune, non è Sindacati Entrate, riforma il «principio dell’ultimo
intermediario», ovvero in
causa di forza maggiore con un comparto ad hoc caso di più intermediari, la
ritenuta d’acconto (obbli-
Non costituisce causa di forza maggiore l’inerzia Sulla riorganizzazione dell’agenzia delle entrate biso- go in capo ai portali e agli
del comune che nonostante più volte sollecitato non gna partire da un nuovo comparto di contrattazione agenti immobiliari intro-
fornisce al promissario cedente l’importo a cui ce- che dovrebbe ricomprendere tutta l’amministrazione dotto dalla legge 96/2017)
dere l’immobile acquistato con i requisiti prima casa economico finanziaria con i dipendenti del ministero dovrà essere effettuata
costruito su terreno in concessione. dell’economia. solo dall’intermediario che
L’Agenzia delle entrate, ha sorprendentemente rispo- Ok alle modifiche del sistema delle convenzioni tra si relaziona con il locato-
sto in modo negativo ad un interpello del contribuente Agenzia e ministero ma non riservare al regolamento re. Inoltre, verrà stabilito
(interpello 913-14/2017) che ha acquistato il secondo le specifiche posizioni di responsabilità riportando- che il momento di stipula
immobile da adibire a nuova prima abitazione richie- le nell’alveo contrattuale. Sono queste alcune delle del contratto sarà quello
dendo le agevolazioni di cui al nuovo comma 4-bis osservazioni che Flp, federazioni lavoratori pubblici, in cui si avrà la conferma
alla Nota II-bis, tariffa, parte prima, del decreto del sindacato dei dipendenti dell’Agenzia delle entrate ha della prenotazione, mentre
presidente della repubblica numero 131 del 1986, in presentato ieri durante l’audizione sul disegno di legge la ritenuta d’acconto andrà
vigore dal 1° gennaio 2016 e introdotto dall’articolo per la riorganizzazione della struttura, in commissione effettuata quando si rice-
1, comma 55 della legge 28 dicembre 2015, numero finanze del senato. verà il pagamento. Il tema
208 (legge di Stabilità 2016). «L’idea di affidare al regolamento di amministrazione delle locazioni brevi è stato
Come noto, la innovativa disposizione permette al tutta la potestà organizzativa», osserva Flp, «senza al centro del convegno «le
contribuente che intende continuare a fruire dell’age- la previsione del confronto con i rappresentanti dei locazioni per finalità turi-
volazione, pur non avendo ancora dismesso il primo lavoratori porta con sé il rischio di veder naufragare stiche», organizzato ieri
immobile entro il momento di stipula del nuovo ac- qualunque azione riformatrice in quanto allo stato at- a Verona da Confedilizia.
quisto agevolato, di poter effettuare detta dismis- tuale i lavoratori, che hanno già sperimentato tale via, All’incontro hanno parte-
sione entro un anno dalla data del nuovo acquisto mostreranno resistenza al cambiamento difficilmente cipato, tra gli altri, il pre-
agevolato. superabili». sidente uscente della Fiaip
Ebbene, l’interpellante non è stato in grado di effet- E sulla questione dirigenti delle Entrate, Flp richiede (Federazione italiana degli
tuare la vendita del primo immobile da sottoporre che «vista la situazione di assoluta emergenza per la agenti immobiliari profes-
preventivamente alla procedura di «affrancamento», carenza di dirigenti e la necessità di avere esperti già sionali) Paolo Righi e il
prevista dal comune. Infatti, per poter vendere l’im- formati che possano sin da subito dirigere gli uffici, ben presidente di Confedilizia
mobile a prezzo di libero mercato (superiore ai prezzi venga la possibilità di definire modalità specifiche di Giorgio Spaziani Testa, che
massimi di cessione previsti dalla convenzione con il accesso alla dirigenza e la previsione di poter bandire ha dichiarato a ItaliaOggi:
comune) occorre presentare una apposita domanda concorsi riservati al personale interno, ma vanno as- «La speranza è che la legge
all’amministrazione capitolina, versare il corrispet- solutamente ripristinate le condizioni di “eguaglianza di Bilancio non modifichi in
tivo per la rimozione del vincolo comunicato dal co- dei punti di partenza”, evitando di precostituire, con i negativo la nuova norma.
mune e sottoscrivere con Roma Capitale l’apposita titoli, corsie preferenziali a coloro che hanno ricoperto So che molti chiedono mi-
convenzione integrativa. L’istanza è stata più che incarichi giudicati illegittimi dalla Corte costituzio- glioramenti, ed è auspica-
tempestivamente presentata dal contribuente ma il nale». bile che ce ne siano, ma la
comune è rimasto silente. Un giudizio sostanzialmente positivo per l’azione di mia preoccupazione è che
L’interpretazione dell’Agenzia delle entrate, direzione riforma con la richiesta conclusiva da parte di Flp, però le nuove disposizioni pos-
centrale, lascia perplessi dal momento che tra le cau- di istituire un comparto ad hoc per la peculiarità dei sano essere peggiorate in
se di forza maggiore «tipizzate» dalla giurisprudenza lavoratori del fisco. legge di Bilancio. Bisogna
si annoverano proprio le Oggi in commissione scadranno i termini per la pre- andare incontro alle richie-
La risposta delle cosiddette lungaggini bu- sentazione degli emendamenti e solo dopo il deposito ste degli agenti immobilia-
Entrate sul sito rocratiche (vedi senten- delle correzioni si potrà avere idea dei tempi tecnici ri. Il grande seguito che ha
za numero 23880 del 23 per l’approdo in aula della legge che dovrebbe essere avuto il convegno di oggi,
www.italiaoggi.it/ dicembre del 2015). inserite in legge di bilancio per un iter rapido. dimostra l’attenzione della
documenti Enrico De Fusco Cristina Bartelli gente sul tema».
32 Venerdì 29 Settembre 2017
PROFESSIONI
Cndcec, proposte di modifica al decreto per i collegi sindacali bancari AUDIZIONE
Enpaia,
Sindaci, vale la condanna bilancio ’18
Un’indagine in atto non mina la correttezza in attivo
DI MICHELE DAMIANI una nota i consiglieri na- prevedere requisiti di profes- in quanto «essendo incarichi DI MICHELE DAMIANI

N
zionali Massimo Scotton e sionalità e competenza anche non esecutivi, non è condi-
ella valutazione della Lorenzo Sirch. Tuttavia, il per gli esponenti di confidi, visibile il limite senza che «Stiamo definendo il bi-
correttezza dei com- Consiglio ha presentato una per i quali la norma stabili- vengano presi congiunta- lancio preventivo e lo
ponenti del collegio serie di proposte di modifica. sce, invece, esclusivamente mente in considerazione altri presenteremo nei tempi
sindacale non si Il decreto attua le previsioni l’applicazione dei requisiti fattori che possano influire utili, quindi entro il 31
deve prendere in considera- dell’art. 26 del Testo unico di onorabilità. sull’efficiente svolgimento ottobre. E dai conti fatti
zione l’assunzione di incari- bancario. Come previsto In merito al riconoscimento dell’incarico». sarà un bilancio in attivo,
chi in procedure concorsuali dall’articolo, gli esponenti del requisito di professiona- In linea generale, i commer- molto contenuto e senza
né la ricorrenza di indagini o delle banche devono essere lità, la norma stabilisce che cialisti chiedono di rivedere nessun rischio per la Fon-
procedimenti penali in corso. in possesso dei requisiti di il suddetto criterio è rispet- i limiti al cumulo degli inca- dazione». Lo ha detto il
Questa una delle proposte di professionalità, onorabilità, tato quando il componente richi in funzione della tipolo- presidente dell’Ente na-
modifica allo schema di de- indipendenza e soddisfare i del collegio sindacale risul- gia di società, del settore di zionale di previdenza per
creto ministeriale (Mef) che criteri di competenza e cor- ta iscritto nel registro dei riferimento e della specificità gli addetti e gli impiegati
definisce il regolamento in rettezza. revisori legali. Il Consiglio dell’incarico assunto. Infine, in agricoltura (Enpaia)
materia di requisiti neces- Secondo lo schema di de- avanza l’ipotesi di prevede- viene considerata «del tutto Antonio Piva, nel corso di
sari per far parte del colle- creto, per soddisfare il crite- re il requisito soddisfatto an- irragionevole la previsione un’audizione svolta ieri
gio sindacale delle banche e rio di correttezza il soggetto che previa iscrizione all’albo di cui all’art. 18, comma 1, davanti alla commissione
degli intermediari finanziari in questione non deve, tra le dei commercialisti. Un altro dove si stabilisce che il mec- parlamentare di control-
presentate ieri dal Consiglio altre cose, svolgere incarichi degli aspetti trattati dal Cn- canismo di valutazione del lo sugli enti gestori. Il
nazionale dei dottori commer- in imprese sottoposte a pro- dcec è quello relativo al limi- cumulo degli incarichi non presidente ha illustrato
cialisti. cedure concorsuali. Inoltre, te del cumulo degli incarichi opera per gli esponenti che il piano di dismissioni im-
«Esprimiamo apprezza- sullo stesso non devono pen- non esecutivi che un sindaco ricoprono nella banca inca- mobiliari messo in atto
mento per la struttura del dere indagini e procedimen- deve rispettare. Il decreto, richi in rappresentanza dello dalla fondazione. L’En-
documento e per l’esatta ti penali. Il Cndcec chiede all’art. 17, stabilisce che cia- stato e degli enti pubblici». paia sta, infatti, prov-
individuazione di requisiti di sopprimere i due criteri scun esponente di banche di Secondo i commercialisti, vedendo alle suddette
di indipendenza, di profes- in questione; in particolare, maggiori dimensioni non può infatti, la previsione causa dismissioni in modo da
sionalità degli esponenti «l’apertura di procedimen- assumere più di un incarico un’ingiustificata disparità arrivare all’alienazione
nonché per la fi ssazione di ti penali o di indagini mai esecutivo insieme a due in- di trattamento tra esponenti prevista dal piano trien-
criteri volti al monitoraggio equivale a una sentenza di carichi non esecutivi oppure aziendali che ricoprono cari- nale di investimento.
e alla valutazione dei mede- condanna definitiva». Tra le quattro incarichi consecutivi. che in rappresentanza dello Come affermato dal di-
simi da parte degli organi altre proposte di modifica, Il consiglio pone in discussio- stato e chi non li ricopre. rigente del patrimonio
competenti», affermano in viene avanzata l’ipotesi di ne questa ultima previsione, © Riproduzione riservata immobiliare dell’Enpaia
Mauro Trisciuzzi, «tre
edifici saranno dismessi
nel 2018 tutti nella zona
Dal 1° dicembre la Did Cresce l’occupazione, di Roma Nord. I sette im-
mobili oggetto della de-
nelle schede anagrafiche soprattutto a termine libera del 2015 saranno
invece dismessi entro il
La disoccupazione entra nelle schede anagrafico Nel secondo trimestre 2017 prosegue la tendenza 2019. Abbiamo, inoltre,
professionali dei cittadini (Sap). A partire dal 1° all’aumento dell’occupazione su base annua e in termini predisposto lettere per
dicembre, infatti, per il riconoscimento dello «sta- congiunturali. È quanto evidenzia la Nota trimestrale l’assunzione del risk ma-
to di disoccupazione» sarà necessario riscontrare sulle tendenze dell’occupazione diffusa da Istat, il mi- nager. Entro l’anno avre-
l’avvenuta presentazione della Did (dichiarazione nistero del lavoro, Inps e Inail. La crescita tendenziale mo definito e consolidato
di immediata disponibilità al lavoro), tramite codi- dell’occupazione, sottolinea la Nota, è ancora interamen- una carenza che ci era
ce univoco, all’interno delle schede anagrafiche. A te determinata dalla componente del lavoro dipendente stata segnalata in ambi-
spiegarlo è l’Anpal nella circolare n. 1/2017 di ieri, in termini sia di occupati (+2,1%) sia di posizioni lavora- to finanziario». Nel corso
avviando inoltre un periodo di sperimentazione per tive riferite ai settori dell’industria e dei servizi (+3,2%). dell’audizione è emersa
regioni e province autonome, al fine dell’adeguamen- L’aumento congiunturale delle posizioni lavorative dipen- la discussione in merito
to dei propri sistemi Fino al 30 novembre, pertanto, denti è frutto di 56.000 posizioni a tempo indeterminato alla figura di direttore
le modalità di rilascio della Did da parte dei cittadini e di 55.000 posizioni a tempo determinato. Se le prime generale dell’ente. Se-
non cambiano, compresa la non necessità in caso di crescono ininterrottamente dal 2015, anche se in forte condo quanto affermato
domande di Naspi. rallentamento nell’anno successivo, per le posizioni a dal presidente Piva, «la
Jobs act. Le novità riguardano la piena attuazione tempo determinato l’incremento è iniziato dal secondo direzione generale non
dell’art. 19 del dlgs n. 150/2015 (Jobs act), ai sensi del trimestre 2016. Per il quinto trimestre consecutivo è con- costituisce un organo
quale «sono considerati disoccupati i soggetti privi di tinuato a ritmi crescenti l’aumento del lavoro dipendente (come aveva detto in
impiego che dichiarano, in forma telematica, al siste- a tempo determinato (rispettivamente +44.000, +66.000, commissione Enti gesto-
ma informativo unitario delle politiche del lavoro di +145.000, +241.000, +329.000). Contestualmente, per le ri lo scorso 21 settem-
cui all’art. 13, la propria immediata disponibilità allo posizioni lavorative a tempo indeterminato si osserva bre il direttore generale
svolgimento di attività lavorativa e alla partecipazio- una sostanziale stabilizzazione della crescita in entrambe del ministero del lavoro
ne alle misure di politica attiva del lavoro concordate le fonti. Considerando l’ultimo decennio (2008-2017), Concetta Ferrari), ma è
con il centro per l’impiego». La disciplina si applica spiega ancora la nota, il tasso di occupazione recupera invece un soggetto asser-
anche ai lavoratori cosiddetti a rischio di disoccu- oltre due punti percentuali rispetto al valore minimo (il vito agli organi preposti
pazione, ai sensi dell’art. 19, comma 4, dello stesso 55,4% del terzo trimestre 2013) ma è ancora distante dell’Enpaia, così come
dlgs n. 150/2015, cioè ai lavoratori dipendenti che di un punto da quello massimo registrato nel secondo stabilito dall’articolo
hanno ricevuto una comunicazione di licenziamento. trimestre del 2008 (58,8%). cinque del nostro statu-
I disoccupati che fanno domanda all’Inps di Naspi, di La Nota evidenzia inoltre il significativo impatto to. Per quanto riguarda
Dis-Coll o indennità di mobilita, invece, sono auto- dell’invecchiamento della popolazione sul mercato del il suo licenziamento,
maticamente registrati come disoccupati tramite la lavoro che contribuisce a spiegare la crescita del nu- quindi, lo statuto ripor-
stessa istanza di prestazione. mero degli occupati ultracinquantenni, indotta anche ta che l’allontanamento
Parte la nuova Did. Nel dare attuazione al Jobs act, dall’allungamento dell’età pensionabile. Dopo 4 anni di del dg non debba essere
spiega l’Anpal, dal prossimo 1° dicembre, il cittadino calo ininterrotto e una prima inversione di tendenza nel fatto a maggiorana qua-
sarà considerato in «stato di disoccupazione» solo ove, quarto trimestre 2016, il numero dei lavoratori a chia- lificata. Altrimenti, un
in relazione alla Did rilasciata, sia riscontrabile all’in- mata o intermittenti nel primo trimestre 2017 ha fatto blocco di minoranza po-
terno della Sap l’identificativo univoco della stessa registrare una significativa ripresa (+13,5%), in seguito trebbe impedire i lavori
Did. L’aggiornamento della Sap (inserimento del co- anche all’abrogazione dei voucher, che si è accentuata della struttura». Discor-
dice Did) avverrà a cura del sistema centrale (nodo notevolmente nel secondo trimestre 2017 (+73,7%). so diverso per quanto
telematico nazionale). Continua a crescere anche il numero dei lavoratori riguarda la nomina del
Il test. Per consentire di adeguare i propri sistemi, coinvolti nel lavoro somministrato: nel secondo tri- dg e del presidente che,
per i prossimi due mesi (ottobre/novembre) Regioni e mestre del 2017 la variazione tendenziale raggiunge il sempre secondo lo statu-
province autonome potranno conferire le proprie Did valore massimo (+24,4%) degli ultimi 5 anni a fronte to dell’ente, deve essere
in modalità «staging». di una stabilità di intensità lavorativa (21 giornate appoggiata da una mag-
Carla De Lellis retribuite nel mese). gioranza qualificata.
L AVO R O E P R E V I D E N Z A Venerdì 29 Settembre 2017
Venerd 33

FESTIVAL DEL LAVORO/ L’impegno dei presidenti delle commissioni Damiano e Sacconi

L’equo compenso è più vicino


Ampia convergenza sulla necessità di un reddito dignitoso
da Torino appropriato, le professioni chiede un’attività sussi-
SIMONA D’ALESSIO ordinistiche ed individui diaria allo Stato», nonché

S
alcune protezioni nuove «standard qualitativi ele-
i stringe il cerchio per quelle associative», ha vati», dunque «attraverso
(parlamentare) ammonito il numero uno lo svilimento della presta-
sull’equo compenso dell’organismo parlamen- zione professionale non si
dei liberi professioni- tare di palazzo Madama, ottengono garanzie per i
sti, in nome della necessità riferendo a ItaliaOggi che cittadini».
di «assicurare un reddito di- il termine per la presta- Nel contempo, l’atten-
gnitoso» agli esponenti delle zione degli emendamenti zione è viva pure sulle
varie categorie, soprattutto di modifica al suo Dise- forme di incentivazione
quando il «soggetto forte», gno di legge (2858), «in del lavoro dipendente, e
la pubblica amministrazio- precedenza fi ssato per il sui loro riflessi sull’oc-
ne, «abusa di questa sua 2 ottobre, è slittato di una cupazione giovanile. Di-
posizione». È al Festival del settimana». Appoggio da nanzi a Damiano che ha
lavoro, al Lingotto di Torino, parte del vertice dell’XI affermato di osteggiare
che ieri pomeriggio i presi- commissione di Montecito- quelle «spot», ha detto il
denti delle Commissioni rio a una questione, quella segretario confederale
Lavoro di Senato e Camera, dell’equo compenso, in cui della Uil Guglielmo Loy,
Maurizio Sacconi (Epi) e Ce- «vanno inclusi pure i non «io andrò controcorrente»,
sare Damiano (Pd), hanno ordinistici. Mettere dei ma «credo che le agevola-
espresso la loro convergenza pavimenti al di sotto dei Marina Calderone zioni servano. Meglio se
sul tema della determinazio- quali non si può scendere, strutturali, meglio se per-
ne di una soglia al di sotto sia per le libere professioni, degli appalti, la prestazione giusta remunerazione, ha af- mettano la programmazione
della quale le prestazioni sia per il lavoro dipendente di un ingegnere è prevista a fermato, «la voglio ascrivere delle imprese negli anni suc-
professionali debbano esser regolamentato dai contratti costo zero. Il lavoro gratuito a un senso di responsabilità cessivi. I dati ci dicono che le
ritenute ingiuste, incassan- nazionali, credo aiuti sia i non lo vogliamo». che potrebbe avere il nostro assunzioni con gli incentivi
do il plauso della presidente consumatori, sia coloro che A Calderone il compito di Parlamento nei confronti di sono tantissime: non tutte
del Consiglio nazionale dei erogano servizi. Ci siamo invocare uno scatto d’orgo- un mondo del lavoro auto- sono aggiuntive al tasso di
consulenti Marina Caldero- stancati», ha puntualizzato glio istituzionale, nel sentie- nomo che, ad oggi, ha biso- occupazione» (perché stabi-
ne. «La nostra volontà è ga- Damiano, di «assistere nel- ro stretto della legislatura gno di veder riconosciuta la lizzano rapporti a termine
rantire tempi brevi ad una la pubblica amministrazione che va esaurendosi. «L’appro- valenza del suo impegno. Ai pregressi), tuttavia «una
soluzione che tuteli, in modo a casi nei quali, nell’ambito vazione di una norma» sulla professionisti ordinistici si discreta fetta lo sono».

L’INDAGINE DELL’OSSERVATORIO STATISTICO

Alta specializzazione per resistere alla rivoluzione digitale


La disoccupazione tecnologica è anco- fatto che tra le figure più richieste gi: perdita di occupazione soprattutto crescita del tessuto imprenditoriale».
ra ferma al palo. Negli ultimi cinque dal mercato manchino quelle legate manuale, senza creazione di nuova Il ministro del lavoro, Giuliano Polet-
anni, infatti, la perdita di posti di la- al turismo o all’enogastronomia. Si- occupazione connessa alle nuove ti, ha invece inviato un videomessag-
voro dovuta all’avvento delle nuove gnifica che non vengono sfruttate le professioni. E perdita di posiziona- gio sottolineando come attualmente
tecnologie è a quota 1,5% rispetto vere risorse del nostro paese. È neces- mento nelle catene globali del valore, la priorità assoluta del governo sia
all’occupazione, concentrata in par- sario, in generale, che i lavoratori si rischiando la marginalizzazione e di «l’occupazione giovanile. Noi sappia-
ticolare sui lavori manuali. La pro- pongano nelle condizioni mentali di restare confinati a produzioni a bas- mo che i dati della nostra economia
spettiva, però, è che senza politiche di convertire la propria professionalità so valore aggiunto, mentre i benefici sono in fase di miglioramento», ha
incentivo all’innovazione, la perdita perché oggi non basta più difendere vengono colti altrove». spiegato, «ma il miglioramento del
di posti di lavoro e l’aumento delle di- il proprio posto di lavoro, ma è ne- Gli interventi. Marina Calderone, dato dell’occupazione giovanile è as-
suguaglianze tra i lavoratori crescerà cessario investire su se stessi e sulle presidente del Consiglio nazionale solutamente insufficiente. Quindi,
in modo esponenziale. In generale, in proprie competenze». Nel corso della dei consulenti del lavoro, ha invece anche nella legge di bilancio, dovre-
questi ultimi anni, le professioni che presentazione dell’indagine è inter- sottolineato come il lavoro oggi sia mo decidere di dedicare risorse per
sono cresciute, a livello di occupazio- venuto Stefano Sacchi, presidente «sempre più interconnesso. L’Italia è promuovere con forza l’occupabilità
ne, sono gli analisti e i progettisti di Inapp, Istituto nazionale per l’analisi parte di un processo di internaziona- dei giovani». Sulla prossima legge di
software, i disegnatori industriali e delle politiche pubbliche, affermando lizzazione dei mercati e un paese che stabilità si è concentrato anche il mi-
le professioni sanitarie. In netta crisi, che «al di là di punte avanzate che vuole essere propositivo deve adot- nistro dell’economia e delle finanze,
invece, i segretari amministrativi, ar- ci sono, siamo ancora alla terza rivo- tare un nuovo modello industriale Pier Carlo Padoan, affermando come
chivisti e tecnici degli affari generali, i luzione industriale, non alla quarta. che recuperi attenzione per i talenti, «l’azione di questo governo e del pre-
contabili, i tecnici statistici. È quanto Questo però non deve rallegrarci, anche professionali. Devono essere cedente ha portato alla creazione di
emerge, tra l’altro, dall’indagine con- perché rischiamo di prendere tutto il valorizzate le professioni emergenti oltre 900 mila posti di lavoro. È vero il
dotta dall’Osservatorio statistico dei peggio dell’impatto del cambiamento che hanno contribuito a creare occu- tasso di disoccupazione è ancora alto,
consulenti del lavoro e presentata ieri tecnologico senza goderne i vantag- pazione e che sono da stimolo per la quello dei giovani è particolarmente
in apertura del Festival del preoccupante
p ed ecco per-
lavoro, che si chiude domani ché in questa finanziaria,
al Lingotto Fiere di Torino.
La ricerca. Nel periodo
Contratti decentrati nell’industria 4.0 pur
p con risorse limitate,
cercheremo di aggredire
2012-2016, il saldo del- La contrattazione decentrata per gover- versità degli studi di Messina, Massimo Ma- meglio
m questo problema».
le prime dieci professioni nare la quarta rivoluzione industriale. Pun- scini, direttore «Il diario del lavoro», Mau- Padoan
P ha parlato anche
altamente qualificate più tando sul welfare aziendale, sulla parteci- rizio Sacconi, presidente della commissione della possibilità di nuovo
richieste dalle imprese è pazione dei lavoratori con comitati misti Lavoro del Senato. Secondo Ballistreri, in intervento,
i da parte del go-
di +141,6 mila dipendenti. paritetici e sulla formazione. È la ricetta particolare, la formazione «non deve essere verno,
v sugli investimenti
A confronto, le prime dieci emersa nel corso del convegno «La contrat- un elemento accessorio. Bisogna investire delle casse di previdenza
professioni altamente qua- tazione di secondo livello in Italia. Scenari su politiche attive con al centro la forma- nell’economia
n reale. «È un
lificate e che, nello stesso futuri per un nuovo modello», organizzato zione». Sacconi ha invece annunciato che meccanismo
m molto impor-
periodo, sono entrate in da FonARCom nel corso del Festival del settimana prossima la commissione Lavoro tante
t e ci sono già alcuni ri-
crisi hanno bruciato 180 lavoro. «La formazione ha un ruolo prima- approverà il rapporto conclusivo dell’inda- sultati”, ha detto, «vedremo
mila posti di lavoro. «Man- rio nella negoziazione. Per questo abbiamo gine sull’industria 4.0, sottolineando come come migliorarlo in sede di
cano oggi gli strumenti per optato per lo scatto di competenza, che pre- oggi servano «strumenti che reggano nel legge
l di bilancio. Vorrei
costituire i capisaldi dei vede un’indennità premiale dopo un certo tempo al cambiamento. Meno legge e più però
p dire che è importan-
processi innovativi del mer- numero di ore di formazione del lavorato- contratto significa che lo strumento legisla- te
t che le casse medesime
cato», ha detto il presidente re», ha dichiarato Andrea Cafà, presidente tivo è diventato troppo lento per governare mostrino
m più interesse ed
della Fondazione studi dei di Fonarcom. Nel corso del dibattito sono i cambiamenti. Quindi, i contratti devono entusiasmo per questi stru-
consulenti del lavoro, Ro- intervenuti Salvatore Vigorini, presidente poter andare aldilà della legge, rispettando menti”.
m
sario De Luca, «fa specie il di InContra, Maurizio Ballistreri, dell’Uni- chiaramente i principi basilari». Gabriele Ventura
34 Venerdì 29 Settembre 2017
C O N S U L E N T I D E L L AVO R O
Le iniziative dell’Ancl illustrate al Festival del lavoro in corso a Torino

Più spazi per i consulenti


Opportunità dall’Ue e dagli scambi di incarichi
DI GIOVANNI PIGLIALARMI Elisabetta Marziali, compo- zione quale centro di contatto illustrato anche i primi risulta- zato a creare maggiore scambio

A
nente dell’ufficio di presidenza locale in ambito europeo per- ti di una ricerca sul punto, vol- di incarichi tra professionisti
nche quest’anno si tie- dell’Associazione unitamente metterebbe ai consulenti del ta a comprendere quali siano qualificati e resi riconoscibili
ne, a Torino, il Festival all’avvocato Cherchi. L’obiet- lavoro associati di utilizzare i punti di forza e di debolezza anche attraverso specifici cor-
del Lavoro. L’Ancl S.u. tivo del progetto è quello di questa opportunità strategi- della figura professionale sotto si di formazione. L’evento sarà
non ha fatto mancare ampliare l’attività dell’Ancl ca per offrire professionalità l’aspetto del marketing. curato da Luca Bonati dell’uf-
la sua presenza e il suo contri- S.u. verso le opportunità of- agli imprenditori emergenti Un ulteriore evento struttu- ficio di presidenza e da Patrizia
buto per arricchire il dibattito ferte dall’Unione europea. e creare occasioni di sviluppo rato curato dall’Ancl nazionale Magni in qualità di consulente
intorno al mondo del lavoro L’Associazione, infatti, inten- personale. sarà relativo alle possibilità e del lavoro già operante sul ter-
e dell’impresa. I componenti de partecipare al bando per la Un altro tema centrale è opportunità professionali in ritorio inglese.
dell’ufficio della presidenza selezione di enti che agiranno quello della comunicazione ambito internazionale e comu- L’Ancl S.u. sarà presente
nazionale, unitamente a col- in qualità di «organizzazioni commerciale dei servizi offer- nitario da parte dei consulenti anche alla tavola rotonda ri-
leghi ed esperti, presenteran- intermediarie per l’attuazione ti dal consulente del lavoro. A del lavoro; infatti nell’even- guardante il tema del Welfare
no diversi progetti ai quali a livello locale» del progetto relazionare sul tema è stato to previsto per oggi alle ore e della contrattazione di pros-
l’Associazione sta lavorando. «Erasmus Giovani Imprendi- ieri Fabrizio Manca, anch’egli 16,00 (sala Agorà) verrà illu- simità. A intervenire su questi
Uno degli obiettivi che è sta- tori e Professionisti o aspiran- componente dell’ufficio di pre- strata l’iniziativa relativa alla temi sarà il presidente dell’As-
to posto subito al centro della ti tali». Questo programma di sidenza dell’Ancl S.u. L’obietti- collaborazione tra Ancl e una sociazione, Dario Montanaro,
rinnovata presidenza è quel- mobilità, che è in parte simile vo del progetto è quello di tute- associazione professionale di oggi alle ore 10,00.
lo di ricercare nuove aree di a quello già conosciuto per gli lare il valore, la competenza e diritto inglese, finalizzata al
interesse professionale e di studenti, si concentra sulle re- l’esperienza dei consulenti del riconoscimento della funzione
conseguenza consentire agli lazioni business-to-business, lavoro rispetto alle tendenze e delle competenze specifiche Pagina a cura
DELL’UFFICIO STAMPA
iscritti di conquistare nuove cioè sostiene le organizzazioni che il mercato del settore sta della categoria anche in territo-
fette di mercato che oggi non che siano in grado di creare mostrando, ossia una forte con- rio britannico. Con questa idea E RELAZIONI ESTERNE
appartengono direttamente punti di contatto sul territorio correnza sui servizi afferenti la si intende creare un reciproco DELL’ANCL,
alla figura professionale del per agevolare l’incontro tra gio- gestione del personale gene- riconoscimento internazionale ASSOCIAZIONE NAZIONALE
consulente del lavoro. A parla- vani imprenditori e imprendi- rata dal crescente numero di di competenze professionali in CONSULENTI DEL LAVORO
re di questo progetto, oggi alle tori già affermati dell’Unione prodotti messi sul mercato da materia di amministrazione e Tel. 06/5415742
ore 11,00 (sala Sapere), sarà europea. Il ruolo dell’Associa- società specializzate. Manca ha gestione del personale, finaliz- www.anclsu.com

Anomalie, risposte entro il 16/10 Permessi 104, maturano le ferie


L’Agenzia delle entrate, a partire dal 24 luglio 2017, ha provveduto at- Beneficiare dei permessi ex art. 33, legge 104/92 per l’assistenza al
traverso il canale telematico Entratel a segnalare agli intermediari le ir- parente portatore di handicap, non incide sull’ammontare delle ferie
regolarità nell’attività di trasmissione delle dichiarazioni fiscali risultanti regolarmente spettanti. A stabilirlo è stata la Corte di cassazione con
dall’incrocio dei dati presenti nel Sistema informativo dell’Anagrafe tri- ordinanza n. 14187/2017. La Corte d’appello riformava la sentenza del
butaria con riferimento all’anno 2013 (si rammenta che nell’ipotesi in cui Tribunale e dichiarava illegittima la decurtazione di due giorni di ferie
non siano forniti elementi che dimostrino la regolarità delle dichiarazioni, annuali in conseguenza del godimento dei permessi concessi ex art. 33
scatta la sanzione da euro 516,46 a 5.164,56 euro a carico dell’interme- della legge n. 104 del 1992 e per l’effetto condannava la società datrice
diario). La regola generale vigente prevede che in caso di ricevimento ad accreditare all’appellante quattro giorni di ferie relative agli anni
della comunicazione di anomalia l’intermediario ha 30 giorni di tempo 2004 e 2005. Avverso tale pronuncia ricorreva la società. Ciò di cui si
dal ricevimento dell’avviso per rispondere all’amministrazione finanziaria discute – ha esordito il Collegio - è la limitazione della computabilità,
ma l’Agenzia delle entrate, a seguito del periodo feriale, ha posticipato il ai fini delle ferie, dei permessi di cui all’art. 33, comma 3, della legge
termine 16 ottobre 2017 (comunicato stampa del 12 luglio 2017). Al fine 5 febbraio 1992, n. 104. La stessa Corte, nel decidere una analoga
di rispondere correttamente a tali comunicazioni l’intermediario fiscale controversia relativa alla computabilità di detti permessi ai fini della
deve attenersi alle seguenti modalità operative: tredicesima mensilità, riteneva che la limitazione della computabilità
a) utilizzo l’applicativo In.Te.S.A: l’intermediario incaricato deve verifi- dei permessi di cui all’art. 33, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n.
care sul proprio canale Entratel l’eventuale presenza di avvisi di irregola- 104, opera soltanto nei casi in cui essi debbano cumularsi effettiva-
rità trasmessi in merito al periodo di imposta relativo al 2013 e attraverso mente con il congedo parentale ordinario - che può determinare una
il canale in oggetto (accessibile all’interno del portale Entratel) fornire significativa sospensione della prestazione lavorativa e con il congedo
elementi e/o chiarimenti in relazione ai casi segnalati ovvero allegare even- per malattia del figlio, per i quali compete un’indennità inferiore alla
tuale documentazione a supporto entro la data del 16 ottobre 2017; retribuzione normale (diversamente dall’indennità per i permessi ex
b) risposte con il canale In.Te.S.A: la direzione centrale audit comuni- lege n. 104 del 1992 commisurata all’intera retribuzione), risultando
cherà agli interessati l’esito dell’istruttoria in relazione ai casi segnalati. detta interpretazione idonea ad evitare che l’incidenza sulla retri-
Si ricorda che qualora non vengano forniti elementi utili alla verifica buzione possa essere di aggravio della situazione dei congiunti del
della regolarità dell’attività di trasmissione telematica, si procederà alla portatore di handicap e disincentivare l’utilizzazione del permesso
contestazione delle irregolarità e all’irrogazione della sanzione della Nel caso in specie, il giudice di appello con argomentazioni confor-
sanzione prevista dall’art. 7-bis, dlgs n. 241/1997, da parte della direzione mi a quanto affermato dalla Suprema corte ha ritenuto che nel caso
regionale competente. Gli intermediari abilitati interessati sono i sogget- specifico i permessi, accordati per l’assistenza al genitore portatore
ti obbligati all’invio delle dichiarazioni fiscali appartenenti alle seguenti di handicap, concorressero nella determinazione dei giorni di ferie
categorie: consulenti del lavoro; dottori commercialisti ed esperti maturati dal lavoratore che ne ha beneficiato. Infatti, il diritto alle
contabili; iscritti alla data del 30 settembre 1993 nei ruoli dei periti ferie assicurato dall’art. 36, u.c. garantisce il ristoro delle energie a
ed esperti tenuti dalle camere di commercio per la sub categoria tri- fronte della prestazione lavorativa svolta, e che tale ristoro si ren-
buti, in possesso di diploma di laurea in giurisprudenza o economia de nei fatti necessario anche a fronte dell’assistenza a un invalido,
e commercio o equipollenti o di diploma di ragioneria; iscritti negli che comporta un aggravio in termini di dispendio di risorse fisiche e
albi degli avvocati; iscritti nel registro dei revisori contabili (dlgs n. psichiche. Inoltre, determinante è la considerazione che i permessi
88/1992); associazioni sindacali di categoria tra imprenditori (art. 32, per l’assistenza ai portatori di handicap poggiano sulla tutela dei di-
comma 1, dlgs n. 241/1997); associazioni che raggruppano prevalen- sabili predisposta dalla normativa interna - e in primis dagli artt. 2,
temente soggetti di minoranze etnico-linguistiche; Caf-dipendenti; 3, 38 Cost. - e internazionale - quali sono la Direttiva 2000/78/Ce del
Caf-imprese; notai iscritti nel ruolo indicato nell’art. 24, legge n. Consiglio del 27 novembre 2000 e la Convenzione Onu sui diritti delle
89/1913; soggetti che esercitano abitualmente l’attività di consulenza persone con disabilità ratificata e resa esecutiva in Italia con legge 3
fiscale; iscritti negli albi dei dottori agronomi e dei dottori forestali, marzo 2009, n. 18. Significativamente, la Convenzione Onu prevede
degli agrotecnici e dei periti agrari. Tali intermediari sono tenuti il sostegno e la protezione da parte della società e degli Stati non
all’invio telematico, sia delle dichiarazioni da loro predisposte per solo per i disabili, ma anche per le loro famiglie, ritenute strumento
conto dei clienti, sia delle dichiarazioni predisposte direttamente indispensabile per contribuire al pieno ed uguale godimento dei diritti
dal contribuente per le quali hanno assunto l’impegno alla trasmis- delle persone con disabilità. Ragioni di coerenza con la funzione dei
sione telematica (il contribuente ha sempre comunque il dovere di permessi e con i principi indicati impongono quindi l’interpretazione
verificare il puntuale rispetto degli adempimenti dell’intermediario della disposizione maggiormente idonea ad evitare che l’incidenza
segnalando eventuali inadempienze a qualsiasi ufficio fiscale della sull’ammontare della retribuzione possa fungere da aggravio della
regione in cui è fissato il proprio domicilio ovvero rivolgersi ad al- situazione economica dei congiunti del portatore di handicap e disin-
tro intermediario per la trasmissione telematica della dichiarazione centivare l’utilizzazione del permesso stesso. In forza delle suesposte
onde evitare sanzioni). considerazioni, il ricorso è stato rigettato.
Celeste Vivenzi Renzo La Costa
P E R I T I I N DU ST R I A L I Venerdì 29 Settembre 2017 35

L’Eppi intervista l’ex ministro a sei anni dall’entrata in vigore della sua riforma

Troppe tasse sulle Casse private


Fornero: è comunque doveroso un controllo pubblico
DI VITTORIO SPINELLI Consiglio dei ministri. dei contributi versati; però

S
sono sempre condizionate dal
ei anni dopo l’entra- D. In fondo molti dei rischio «demografico» (riferito
ta in vigore della sua problemi di oggi, vedi l’età qui al numero di appartenen-
Riforma, Elsa Fornero pensionabile, ruotano in- ti alla categoria e non all’evo-
rilascia un’intervista torno all’esigenza di flessi- luzione della popolazione).
all’Eppi, lontano dai talk show bilità e chiamano sempre Quando il numero di iscritti
e dalle polemiche di giornata. in causa la riforma…. declina, e così anche in reddi-
Una intervista «pacata» (un R. Sicuramente la flessi- ti, la sostenibilità sociale della
termine che emerge sovente bilità è una grande cosa, ma cassa viene meno. E il pubbli-
nel suo linguaggio) sull’espe- non quando si realizza a spe- co deve intervenire. Per questo
rienza trascorsa e sull’oggi se delle generazioni future, il requisito minimo di soste-
della previdenza, con spunti e come avviene con la formula nibilità complessiva è che le
sollecitazioni per le Casse pro- retributiva. È un espediente Casse, cioè le diverse categorie
fessionali. Un’occasione anche che abbiamo troppe volte spe- professionali, si uniscano rea-
per togliersi più di un «sasso- rimentato in passato e che ha lizzando una migliore diversi-
lino» nei confronti dell’attuale contribuito a salvaguardare ficazione del rischio.
classe politica. Questi alcuni le generazioni correnti contro
passi dell’intervista, il cui te- le generazioni future. In ogni D. Un consiglio a Gover-
sto integrale è pubblicato sul caso, nelle condizioni di allo- Elsa Fornero no e Parlamento: cosa fare
numero 4/2017 del periodico ra, con la crisi finanziaria alle per rendere meno pesante
dei periti industriali «Opifi- porte, flessibilità e gradualità scapito dei giovani». ca-so, un aumento dell’aliquo- il sistema contributivo?
cium». erano «lussi» che non ci pote- ta contributiva è l’unica stra- R. Penso che si debba lavo-
vamo permettere. D. Che ne pensa della da per aumentare l’importo rare sui periodi di «vacanza
Domanda. 2012–2017. proposta di una flat tax della pensione. contributiva», cioè sui perio-
Professoressa Fornero, D. Il cumulo gratuito e e quali effetti vede sulle di in cui una persona, per
come vede oggi l’applica- universale. Un problema Casse? D. Le Casse non hanno ragioni molto valide, è stata
zione della sua riforma? non da poco per le Casse. R. Mi sembra che non ci sia grandi margini di mano- disoccupata oppure è stata
Risposta. Vedo che la ri- È stato forse sottovaluta- nessun Paese che abbia una vra su contributi e presta- impegnata in lavori di cura a
forma non è stata cambiata. to? flat tax applicata in modo ri- zioni, in più si aggiungono familiari che avevano neces-
Ritengo che non sia stata cam- R. Lasciare la possibilità di goroso. Questa richiede una i soffocanti controlli dei sità di assistenza. In questi
biata perché può essere porta- cumulare sulla base di norme semplicità amministrativa ministeri. E qui dovrem- casi, il lavoratore non deve
ta in Europa come una impor- più vantaggiose equivale di da cui noi siamo lontanissimi, mo aprire il capitolo della perdere i contributi ed è cor-
tante acquisizione del nostro nuovo ad attribuire un van- ma anche una lealtà fiscale da doppia tassazione sul ren- retto che questi siano a carico
Paese, mentre all’interno ccui noi siamo molto lon- dimento degli investimenti della fiscalità generale. È la
la classe politica se ne è ttani. Non sono in grado di e poi sulla prestazione pre- solidarietà che può e deve en-
lavata le mani subito Il metodo contributivo ri- iindividuare profili specifici videnziale. Come corregge- trare nel metodo contributivo.
dopo averla approvata. per
p le Casse previdenziali, re questa impostazione? Per il resto, il metodo riflette
Un atteggiamento cini- fl ette l’andamento dell’eco- anche
a perché la proposta è R. Non parlerei di «soffo- l’andamento dell’economia e
co e ipocrita della classe nomia. I politici, piuttosto, a uno stadio preliminare e canti» controlli ministeriali. della demografia, e la politica
politica per dire «l’hanno dovrebbero impegnarsi francamente
f ho dubbi sul La materia è delicata: si trat- non può fornire garanzie di or-
fatta loro, è pessima però maggiormente per far fun- fatto
f che possa arrivare a ta di risparmi destinati alla dine superiore. È sul fare fun-
a noi fa comodo e possia- zionare meglio il sistema uno
u stadio di proposta ope- previdenza di categorie pro- zionare meglio il sistema eco-
mo sempre criticarla». economico rativa
r direttamente inne- fessionali; tale previdenza ha nomico che i politici dovrebbero
Smontarla non è facile, e stabile
s nel nostro sistema natura obbligatoria e quindi impegnarsi maggiormente.
credo che gli italiani siano fiscale. è doveroso un controllo pub-
consapevoli del fatto che blico, per evitare che si debba D. Tutte le Casse stanno
lla taggio a qualcuno a spese di
la politica ha sfruttato quella D. La legge Lo Presti ha rimediare a posteriori. Quanto sviluppando un welfare in-
riforma, votandola prima, di- qualcun altro. Questo tipo di concesso alle Casse ba- tegrato
t con vari set-
sconoscendola subito dopo, e interventi sembrano innocui sate sul calcolo contri- tori.
t Come vede que-
criticando chi l’ha firmata. Il dal punto vista sociale ma butivo la possibilità di La flessibilità è una gran- sto
s orientamento?
fatto, poi, che si trattasse di rischiano di aumentare il de- aumentare il contributo de cosa, ma non quando si R. Penso che si tratti
una donna, in un paese ancora bito implicito rappresentato integrativo. È una scap- realizza a spese delle gene- di
d un indirizzo corretto,
fondamentalmente maschili- da promesse pensionistiche patoia per sfuggire alla razioni future come avviene purché
p svolga un ruolo
sta, ha aiutato. troppo generose in termini rigidità del sistema op- di
d integrazione e non di
di divario tra contributi cor- pure un indirizzo norma-
con la formula retributiva. sostituzione
s dell’assicu-
D. La riforma è stata fatta risposti e benefici ricevuti. tivo da perfezionare? È un espediente che troppo razione
r sociale pubblica.
in poco meno di due mesi. Se questo divario è accetta- R. Il problema della spesso abbiamo sperimenta- Naturalmente,
N poiché
È indubbio che ha preso bile per categorie socialmente bassa contribuzione del- to in passato questo
q welfare implica
a riferimento la riforma deboli, non lo è come criterio le categorie sottoposte al dei
d costi, un elemento
Dini. Quali erano le criti- generale. metodo con-tributivo non è di
d estrema importanza
cità di quella riforma? soltanto delle Casse di nuova a al problema della doppia tas- è la trasparenza,
tra in partico-
R. Io ho voluto dare com- D. E il dibattito sull’età generazione, essendo comune sazione, direi che si tratta di lare su chi sostiene i costi di
pimento alla riforma Dini. Il pensionabile? a tutti quei giovani che han- un problema più generale di queste integrazioni.
difetto della riforma Dini, e R. Va affrontato con molta no difficoltà di inserimento «eccesso» di tassazione. Tutti
che già prima era della rifor- pacatezza. L’aumento della nel mercato del lavoro. A me vorrebbero vedere ridotta la D. Accetterebbe un nuo-
ma Amato, era quello di una durata della vita è un fatto pare che il problema consista tassazione, ma nessuno vuole vo incarico ministeriale?
transizione eccessivamente positivo, che però richiede un esattamente nello squilibrio rinunciare alla spesa pubblica R. La risposta è no. Credo di
lunga, e fatta in modo per parallelo aumento del tempo generazionale che si è creato che ne è alla base e che non avere pagato un prezzo perso-
sottintendere: «Stiamo cam- di lavoro/studio delle persone. fra coorti meno giovani e co- riguarda soltanto i cosiddetti nale elevato, convinta di aver
biando tutto ma non per voi, Mi sembra che oggi anche lo orti anziane. Credo perciò che «privilegi della casta». cercato il bene del Paese e non
cambieremo per quelli che stesso presidente Boeri abbia tutto ciò chiami in causa una di persone o centri di potere.
verranno dopo». fatto un po’ di marcia indietro, qualche forma di solidarietà D. Le Casse devono ga-
anche riconoscendo che cerca- tra generazioni. Il mancato rantire la loro sostenibili-
D. Conviene che alla sua re di aumentare l’età pensio- riconoscimento di questo og- tà per un arco di 50 anni.
riforma mancava una fles- nabile, e quindi far lavorare gettivo divario tra giovani e Lei ha proposto di stilare
sibilità? più a lungo le classi di lavo- meno giovani è la principale i bilanci in base al «debito
R. Ne sono assolutamente ratori meno giovani, non vuol causa della nostra incapacità pensionistico implicito».
convinta. Però noi non erava- dire condannare i giovani alla di risolvere il problema del Vuole spiegarlo meglio? Pagina a cura
DELL’UFFICIO STAMPA
mo in circostanze normali. Se disoccupazione. Dobbiamo debito pubblico. Nel caso delle R. L’Eppi, come le altre DEL CONSIGLIO NAZIONALE
fossero state normali la rifor- rovesciare l’impostazione e Casse, l’aumento dell’aliquota Casse basate sul contributi- E DELL’ENTE DI PREVIDENZA
ma non sarebbe stata fatta in cercare di realizzare un mer- si scontra con problemi di tra- vo, hanno minori problemi DEI PERITI INDUSTRIALI
20 giorni, che è esattamente cato del lavoro inclusivo, non sferibilità di tali aumenti sulle di sostenibilità, in quanto E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI
il tempo che mi diede il pre- un mercato segmentato dove tariffe, cosa che proprio per i basano il calcolo del beneficio www.cnpi.it - www.eppi.it
sidente Monti per portarla al «se lavorano gli anziani è a giovani non è agevole. In ogni pensionistico sull’ammontare
36 Venerdì 29 Settembre 2017
ISTITUTO NAZIONALE REVISORI LEGALI
Si tiene oggi, a Bari, il seminario nazionale Inrl, il primo di 15 appuntamenti formativi

Revisori per lo sviluppo del Sud


Rilanciare il Mezzogiorno con legalità e trasparenza
R
evisori Legali a soste- professionisti sul percorso da
gno dello sviluppo del intraprendere per lo sviluppo
Mezzogiorno: si svol- di questi territori».
ge oggi presso l’aula Ma Bari rappresenta anche
magna «Aldo Cossu» dell’Uni- il primo dei 15 appuntamenti
versità degli studi di Bari il formativi che l’Inrl ha predi-
seminario nazionale organiz- sposto, da qui alla fine di otto-
zato dall’Istituto nazionale re- bre, quale ente formatore rico-
visori legali in collaborazione nosciuto dal Mef attraverso la
con l’università degli studi di società «Formazione e Centro
Bari e la Lapet, l’Associazione Studi Revisori Legali Italiani
nazionale dei tributaristi. Inrl srl».
«Si tratta di un importante Infatti dopo Bari seguiran-
appuntamento», sottolinea il no il seminario che si terrà
presidente dell’Inrl Virgilio presso l’auletta della camera
Baresi che aprirà i lavori, «che dei deputati a Roma il 9 otto-
intende stimolare un costrut- Il presidente dell’Inrl, bre prossimo sul tema «Lega-
tivo contributo sul tema del Virgilio Baresi, con il lità, trasparenza, competenza:
rilancio economico del meri- Il consigliere nazionale, Il delegato provinciale Inrl l’attuale ruolo del revisore
presidente della Lapet, Luigi D’Amelio di Bari, Giuseppe Siragusa
dione al quale, grazie alla Roberto Falcone legale, doveri, diritti e ter-
nuova legge sulla revisione zietà», il seminario a Vicenza
legale entrata in vigore il 1° nale Inrl Luigi D’Amelio, del rale di stato emerito Michele le per il nostro territorio, a programmato il 16 ottobre e il
gennaio scorso, i revisori lega- delegato provinciale Inrl di Dipace, dal magistrato del testimonianza dell’impegno seminario interregionale del
li vogliono dare il loro apporto Bari, Giuseppe Siragusa, del ministero di giustizia, Cate- dei revisori legali nel sostene- 27 ottobre a Palermo. Altri
professionale attraverso un presidente della Lapet Rober- rina Garufi, dal presidente re lo sviluppo del meridione seminari formativi sono poi
rigoroso e neutrale monito- to Falcone, del responsabile dell’autorità portuale del le- che abbiamo espresso anche programmati a Genova, No-
raggio contabile sia dei con- Agenzia delle entrate Basi- vante, Ugo Patroni Griffi e dal al ministro per la coesione vara, Milano, Brescia, Padova,
ti negli enti pubblici che nei licata, Antonio Amendola, e confermato di storia dell’indu- territoriale e il mezzogiorno Bologna, Firenze e Napoli.
bilanci delle imprese private. gli interventi di Francesco stria Federico Pirro. Al termi- De Vincenti al quale abbia-
Solo attraverso un rendiconto Alfonso, capo della segreteria ne del seminario nazionale è mo ribadito la necessità di
ispirato ai principi della ter- del ministro dell’economia, e prevista una mozione finale ripristinare una Cassa per Pagina a cura di
zietà, legalità, trasparenza e del magnifico rettore dell’uni- e nel pomeriggio si terrà l’in- il Mezzogiorno». Anche per INRL
competenza, è infatti possi- versità di Bari Antonio Feli- contro formativo per i revisori il delegato provinciale Inrl (Istituto Nazionale Revisori Legali)
bile assicurare all’economia ce Uricchio. Seguiranno le legali con relatrice la prof.ssa di Bari, Giuseppe Siragusa:
dei territori meridionali un relazioni svolte da Giuseppe Anna Ruggieri, accreditata al «La partecipazione attiva Sede legale: Via Gonzaga 7 - 20121 Milano
tempestivo ripristino delle ot- Coco, consigliere del ministro Mef, che permetterà ai revi- dell’Inrl e della Lapet per lo Sede amministrativa:
timali condizioni di rilancio». per la coesione territoriale e sori iscritti l’acquisizione di 3 sviluppo del sud Italia rap- Piazza della Rotonda 70 - 00186 Roma
Il programma del seminario il mezzogiorno, Claudio De crediti formativi. presenta la volontà condivisa Ufficio di Rappresentanza:
prevede la relazione intro- Vincenti, dal presidente della Per il consigliere nazionale di realizzare un valore etico Rue de l’industrie 42 - Bruxelles
duttiva svolta dal presidente V commissione bilancio della Inrl Luigi D’Amelio «questo indispensabile per una ricer- email: segreteria@revisori.it
dell’Istituto, Virgilio Baresi, i camera dei deputati, France- appuntamento in Puglia è ca seria e responsabile tra le www.revisori.it
saluti del consigliere nazio- sco Boccia, dall’avvocato gene- un forte e importante segna- diverse categorie di docenti e
Anni
rapporto d’Argento
A cura di Aldo Bolognini Cobianchi
con la collaborazione di
Emanuele Elli e Gaetano Belloni

 
  
   



   
E tra le persone sole il reddito è sotto la media
DI GAETANO BELLONI sociali: l’8,5% partecipa a riu-
nioni in associazioni culturali
G li italiani, popolo di poeti,
santi e navigatori... an-
ziani è il caso di concludere.
o ricreative (+23,2%).
In una situazione simile, tutta-
via, non tarderanno molto ad
Nell’ultimo mezzo secolo, in- aumentare anche i problemi,
fatti, l’età media del Belpaese tra cui l’«indice di dipenden-
è costantemente cresciuta, fino za» degli anziani, cioè il rap-
a raggiungere, nel 2015, i 44,4 porto tra gli over 65 e la po-
anni, con un indice di vecchiaia polazione in età attiva (15-64
(cioè il numero di anziani ogni anni): nel 2005 era del 29,4%,
100 giovani tra 0 e 14 anni) per diventare il 33,7% nel
schizzato a 157,7, il 14,2% in 2015; nel 2025 raggiungerà
più rispetto a dieci anni prima. il 37,9% e nel 2065 sarà del
L’Istat conferma, spiegando, 59,7%. Le prospettive, sostie-
nel suo rapporto sulla popola- ne l’Istat, mettono in evidenza
zione anziana, che «l’Italia sta «con forza ancora maggiore i
rapidamente invecchiando: la nodi tuttora non sciolti della
persistenza del tasso di fecon- sostenibilità del Sistema Pae-
dità ben al di sotto della soglia se», compresi le pensioni e il
naturale di sostituzione e il welfare. A questo si aggiunge
raggiungimento di traguardi un che la «terza età» non è certo
tempo insperati della speranza libera da problemi, primi fra
di vita, fanno dell’Italia uno dei tutti quelli dovuti agli acciac-
Paesi con il più alto indice di chi più o meno lievi, sebbene,
vecchiaia al mondo». degli anni è cresciuta consi- polazione anziana, nel 2066 ranza di vita: oggi il 24,4% de- sottolinea l’Istat, «in generale
Del resto, secondo i dati derevolmente (nel 1952 era arriveranno a rappresentare lo gli over 65 usa il pc (+343,6% la popolazione anziana goda di
dell’istituto di statistica, al 1° dell’8,20%), e che continuerà 0,71% degli over 65. rispetto al 2005), il 25,6% usa un buono stato di salute com-
gennaio di quest’anno la po- ad aumentare, tanto che fra cin- internet (+556,4%), il 17% plessivo». Nel 2015, infatti,
polazione anziana (cioè con quant’anni, nel 2065, l’Istat sti- I nodi irrisolti: va a teatro almeno una volta le persone di 65-74 anni che
più di 65 anni) era formata da ma una popolazione anziana di pensioni e welfare l’anno (+37,1%), il 22,4% va si ritenevano in buona salute
13.528.550 persone, il 22,3% 17.782.274 persone, il 32,6% L’istituto di statistica sottolinea al cinema (+40%), il 22,6% vi- erano il 40,2% del totale, con
del totale degli italiani resi- del totale. Ed esploderà anche come gli anziani di oggi siano sita mostre o musei (+49,7%). un miglioramento dell’8,9%
denti (che erano 60.589.445): il numero di ultracentenari che, diversi da quelli di un tempo, e Parallelamente, gli anziani di rispetto a soli 6 anni prima
una percentuale che nel corso se oggi sono lo 0,13% della po- non solo per l’aumentata spe- oggi hanno anche più relazioni (anche se la percezione dello
stato di salute decresce rapida-
mente all’aumentare dell’età,
Ma Internet non conosce età Alla Liguria il tanto che tra gli ultra 75enni il
dato crolla al 24,8%), mentre
record mondiale
C hi l’ha detto che web e social network
siano appannaggio quasi esclusivo di
come quello realizzato dal dottor Yonas E.
Geda e pubblicato sulla rivista Mayo Clinic
quelle con almeno una malat-
tia cronica erano il 74,8%, con
giovani e adulti? Basta dare un’occhiata ai
dati di una ricerca sui fabbisogni formativi
della popolazione italiana over 65 promossa
Proceedings, dimostrano inoltre che per gli
anziani l’utilizzo della tecnologia ha effetti
molto positivi: per esempio, migliora le ca-
Iil npiù
Italia la palma di Regione
anziana va alla Liguria,
cui indice di vecchiaia scala
una diminuzione dello 0,9%
rispetto al 2005.
da Auser, Associazione per l’invecchiamento pacità cognitive e mnemoniche, riducendo addirittura le classifiche mon- Reddito in crisi
attivo, e realizzata da Pragma in collabora- l’impatto del declino cognitivo di tipo lieve diali. Su un milione e 560mi- Va poi considerato l’aspetto
zione con il dipartimento di scienze della che colpisce più di un terzo degli over 70. Per la liguri, infatti, 443.786 (il socio-economico: nel 2014
formazione dell’Università Roma Tre, per non parlare dei benefici in termini di socia- 28,40%) sono over 65, con un l’incidenza della povertà asso-
rendersi conto che anche tra gli anziani au- lizzazione. Ecco perché la stessa Commis- indice di vecchiaia dunque di luta nelle famiglie di anziani è
menta l’uso di Internet e della rete. E non sione Europea ha riconosciuto l’importanza 249,8 (cioè ogni 100 bambini rimasta del 4,7%, allo stesso
solo per restare a contatto con parenti lonta- di investire sull’alfabetizzazione digitale, di 0-14 anni ci sono quasi 250 livello del 2004, e la povertà
ni e navigare nei siti legati al tempo libero, facendone una delle sette iniziative faro del- persone con oltre 65 anni di relativa è diminuita del 35,1%.
ma anche per fare qualche acquisto via e- la strategia Europa 2020. E chi meglio dei età) e un’età media regionale Ma negli anni della crisi è cre-
commerce e monitorare il conto in banca. ragazzi, in un efficace rovesciamento delle di 48,7 anni. Tale è la presen- sciuto del 10,2%, arrivando al
Se l’86% dei 600 intervistati guarda tutti i parti, può insegnare ai meno giovani i rudi- za di anziani sul territorio, che 22,7%, il numero di over 65
giorni la televisione (seguita a distanza da menti dell’informatica e del web? È quello la Ue ha dichiarato la Liguria che giudicano «difficile» la
radio e giornali), un anziano su dieci utilizza che Assolombarda ha tradotto in «abcdigital» regione «reference site», ov- propria condizione economi-
internet quotidianamente e il 25% lo fa una (www.abc-digital.org), un progetto che in- vero uno dei principali siti di ca, ed è aumentata del 20,4%,
volta al mese. Percentuali non trascurabili, tende far scoprire internet a tutti coloro che riferimento dove poter speri- arrivando al 6,5%, la quota di
se pensiamo che solo il 16% delle famiglie sono nati prima dell’avvento del web: sono mentare soluzioni e modelli di coloro che dichiarano di non
di soli anziani ha accesso a Internet e il proprio i giovani che salgono in cattedra per assistenza all’avanguardia nella avere soldi per comprare il ci-
9% possiede cellulari abilitati, contro una insegnare agli over 60 come usare un tablet gestione delle persone anziane. bo in alcuni periodi dell’anno.
media nazionale rispettivamente del 64% e navigare in rete. Ma c’è anche chi pensa Per contro, in Italia la regione E, sottolinea l’istituto di stati-
e 54% delle famiglie. Il mondo dei social a formare gli anziani per prepararli a uti- più giovane è la Campania, stica, «le persone anziane che
network invece è ancora poco conosciuto e lizzare l’home banking: Auser, Telecom e dove gli anziani sono «solo» il vivono da sole si attestano su
frequentato solo da una minoranza degli over Unicredit hanno unito le forze proprio con 18,20% della popolazione, con un reddito medio decisamente
64 (14% degli intervistati) e per la quasi to- questo obiettivo. un indice di vecchiaia di 121,6 inferiore sia alla media del Pa-
talità circoscritto a Facebook. Alcuni studi, Marina Signorinovic e un’età media di 42,1 anni. ese sia dei rispettivi territori in
cui vivono».
Augusto, 81 anni, felice.

zack-goodman.com


             

             
                 
                   
   
         

                 

  
    
  
         
 
bone china
           !

"#$%&'("))$##(*#"+È,-.#$+"%#$#

Residenza Rivabella Telefono +41 91 612 96 96


Via Ressiga 17 residenza@rivabella.ch
6983 Magliaso
Ticino — Svizzera rivabella.ch
Rapporto Anni d’Argento Venerdì 29 Settembre
Set 2017 39

 
         
           

     
  
Servizi e ambiente alla base di una selezione consapevole
DI TOMMASO MARCHI
7 struttura e degli impegni del
contraente. Occhio anche alle
Può sembrare scon-
tato, ma vale davvero
U no dei passaggi più deli-
cati nella vita di moltissi-
me famiglie è la decisione di
modalità di risoluzione delle
eventuali controversie.
la pena di verificare alcuni
elementi basilari: l’ubicazio-
ne della struttura, che non
affidare i propri anziani a una
casa di riposo, non importa se
frutto di una libera scelta o di
4 Al momento dell’in-
gresso nelle Rsa, l’ospi-
te dev’essere oggetto di una
dev’essere troppo lontana,
per mitigare l’effetto «distac-
co» dell’anziano dalla fami-
necessità. Basterebbero le im- valutazione dei medici della glia; l’ambiente della Casa
plicazioni affettive a rendere struttura e dev’essere predispo- di riposo/Rsa: gli spazi sono
questo passo particolarmente sto, a tal proposito, un Piano di sufficientemente accoglienti e
difficile: come se non bastas- assistenza individuale con tut- puliti? Ci piacerebbe vivere in
se, è quanto mai opportuno te le indicazioni necessarie alla quel contesto?
porre la massima attenzione gestione dell’ospite, alle quali
nella scelta della struttura,
che dipende non solo dalla
il personale dovrà attenersi.
8 Un capitolo non meno
importante riguarda gli
sua qualità e dalla disponi-
bilità finanziaria di chi vi si
rivolge, ma ovviamente anche
5 Meglio accertarsi
della tipologia di figure
professionali mediche e infer-
operatori: figure molto diversi-
ficate, che spaziano dai medici
agli addetti alle pulizie. È uti-
dallo stato di salute di chi vi Nelle Rsa ogni ospite ha un Piano di assistenza individuale mieristiche attive nella strut- le osservare il loro approccio
è destinato. Proviamo dunque tura e sulle modalità relative agli ospiti della struttura e agli
a tracciare un decalogo delle alla loro presenza: fa molta stessi colleghi, per capire co-
regole che è bene seguire pri- socio-sanitaria, la struttura eventuali reclami. Sarebbe differenza che la copertura sia me agiscono e se trasmettono
ma di scegliere una casa di deve avere le autorizzazioni opportuno che il documento 24 ore su 24, parziale durante fiducia.
riposo, per anziani autosuffi- necessarie e operare in regime fosse di recente approvazione la giornata o semplicemente a
cienti o parzialmente non au-
tosufficienti, o una Residenza
di accreditamento. e disponibile online. Da pre-
ferire una struttura che indichi
chiamata. E occorre accertare
che siano rispettati i principi 9 Verificare la presen-
za di volontari cui è dato
sanitaria assistenziale (Rsa),
per i non autosufficienti che
necessitano di assistenza sa-
2 Ogni casa di riposo e
Rsa deve fornire la Carta
dei servizi, che contiene tutte
gli standard delle prestazioni
quali obiettivi di qualità.
di uguaglianza, equità e rispet-
to del diritto a invecchiare con
dignità.
accesso alla struttura: aiutano
nelle attività di socializzazione
e forniscono un prezioso servi-
nitaria. le informazioni relative a ubi-
cazione della struttura, mezzi 3 Vale la pena di analiz-
pula con la struttura: si tratta 6 fornire pasti adeguati al-
zare il contratto che si sti- Il servizio mensa deve
zio di monitoraggio.

1 Meglio verificare
subito l’esistenza della
struttura negli elenchi regiona-
idonei a raggiungerla, presta-
zioni previste, servizi offerti,
specifiche dettagliate delle ret-
di un documento che, insieme le esigenze nutrizionali degli 10 menticato che molti
Infine, non va di-
con il regolamento, deve con- utenti; è buona norma accer- anziani apprezzano le strutture
li o comunali di competenza. te e costi aggiuntivi per l’uten- tenere l’esaustiva descrizione tarsi che l’ospite possa riceve- che forniscono, tra gli altri, an-
Inoltre, per esercitare attività za, modalità per presentare degli impegni che si assume la re assistenza al pasto. che un servizio religioso.

I vantaggi fiscali disponibili E Marchesi progetta il buen retiro degli chef


Q uello dei costi del ricovero in casa di riposo e delle relative
opportunità di contributi e sgravi è un capitolo delicato e
complesso da affrontare. Cominciamo dai costi. Se la casa di
del Cuoco, un’accademia di cuci-
na per far sì che gli anziani cuochi
possano insegnare il mestiere ai
riposo è pubblica, vi si accede facendo domanda presso l’uf- più giovani, tramandando trucchi
ficio dei servizi sociali del comune: il pagamento del servizio e segreti. «Questa volta», ha spie-
in questo caso è parzialmente a carico del cittadino-ospite e gato lo chef, «riuscirò a realizzare
viene calcolato in base al reddito annuo. Le case di cura, quasi un progetto che sogno da almeno
sempre private, sono a carico dell’ospite o dei parenti in base dieci anni, una casa di riposo per
alla situazione reddituale. Per quanto riguarda le Residenze cuochi, sulla falsariga di quella
Sanitarie Assistenziali, la retta va scorporata (generalmente per musicisti, Casa Verdi, dove fu
«fifty/fifty») in spese sanitarie (prestazioni, medicinali) assolte accolta anche Giuseppina Serra,
dal Servizio Sanitario Nazionale tramite le Asl di appartenenza la madre di mia moglie, soprano
e spese assistenziali e di servizi quotidiani a carico del benefi- di grandissimo talento».
ciario della prestazione, con la compartecipazione del Comune. L’idea di un luogo di ritiro dedi-
La determinazione di quanto deve versare il Comune e quanto cato a una particolare categoria
la persona ricoverata per assolvere alla quota sociale dipende professionale non è del resto una
dall’indicatore Isee dell’assistito. novità: oltre alla Casa Verdi di
E veniamo alle agevolazioni fiscali, provvidenziali per alleg- Milano, citata da Marchesi, dove
gerire gli oneri spesso gravosi a cui spesso si deve far fronte dal 1902 per volere del grande
per i soggiorni in casa di riposo. In sostanza, sono detraibili compositore (che si trova lì sepol-
nella dichiarazione dei redditi solo le spese mediche, debita- to assieme alla moglie Giuseppi-
mente certificate dalla struttura, mentre non sussiste alcuna na Strepponi) trovano ospitalità
agevolazione per la quota di retta relativa al soggiorno. Dal cantanti e musicisti «che si trovi-
canto loro, le persone disabili ai sensi della legge 104/1992, no in povertà», in Italia durante
ovvero invalide, possono dedurre integralmente i costi sa- Lo chef Gualtiero Marchesi il Novecento sono sorte diverse
nitari sostenuti e certificati nella dichiarazione annuale ri- altre case di riposo «esclusive».
lasciata dall’ente gestore. Coloro che non sono portatori di E se alcune di queste, come le ca-
handicap o non invalidi, ma comunque non autosufficienti,
possono detrarre il 19% del totale delle spese sanitarie certi-
ficate. Qualora l’ospite non sia una persona disabile ai sensi
È un sogno che Gualtiero Marchesi coltiva
da anni, e ora sembra prossimo a realiz-
zarlo: creare una casa di riposo per cuochi.
se di riposo per ferrovieri, per pescatori e per
congiunti dei caduti in guerra, sono ormai state
assorbite da altri istituti, resistono ancora due
della legge n. 104/1992 o l’ospite non sia un famigliare fi- L’87enne chef ha infatti sottoscritto a luglio strutture (una a Pescara e una a Monte Porzio
scalmente a carico, l’assistito o i familiari di cui all’art. 433 una lettera d’intenti con la Fondazione Molina, Catone, nel Lazio) «ex Inpdap» dedicate esclu-
c.c. che hanno sostenuto la spesa, possono indicare i costi che gestisce una struttura per anziani con 500 sivamente agli ex dipendenti pubblici. Mentre
sostenuti e certificati come spese per addetti all’assistenza posti letto a Varese. L’intenzione di Marche- a Bologna è in funzione dal 1931 una casa di
personale, usufruendo della detrazione del 19% su una spesa si è quella di accogliere e prendersi cura di riposo per artisti drammatici intitolata a Lyda
massima di 2.100 euro, che consente quindi una detrazione cuochi (i posti disponibili dovrebbero essere Borelli (prima diva del cinema italiano), che è
massima pari a 399 euro, purché il reddito del contribuente 12, secondo il progetto) giunti a fine carriera, ora aperta a tutti gli artisti e gli operatori dello
non superi i 40 mila euro. aprendo contemporaneamente nei pressi della spettacolo.
Luca Prestini casa di riposo, che dovrebbe chiamarsi Casa Luca Rigamondi
Rapporto Anni d’Argento Venerdì 29 Settembre
Set 2017 41

         


    
     
         

 
   
Le maggiori integrazioni per alimentari e attività sportive
DI TOMMASO MARCHI
In vacanza grazie al Comune
G li anziani «bastoni» a so-
stegno di figli e nipoti, in
un rovesciamento di ruoli che S ono sempre di più gli ultrasessantenni che per organizza-
re le vacanze usufruiscono delle convenzioni stipulate tra
da solo basterebbe a spiegare la amministrazioni pubbliche e albergatori. I criteri di accesso al
crisi che ha caratterizzato questi servizio (età, reddito, numero di partecipanti, durata) variano di
ultimi anni: come tutte le sem- comune in comune, in base alle decisioni delle amministrazioni
plificazioni, si tratta di un as- e alla disponibilità di risorse e di luoghi, anche se le caratteristi-
sunto da prendere con le molle che generali sono equiparabili: ad usufruire dei soggiorni sono
e da confrontare con i dati reali. soprattutto pensionati autosufficienti, residenti del Comune
Eppure è innegabile che, con le con età superiore ai 60 anni. I nonni dei Comuni più piccoli si
loro pensioni, magari non così devono rivolgere all’ufficio competente del Comune, mentre
pingui ma sicure, molti nonni nelle grandi città alla circoscrizione di residenza. Oltre alla
stanno contribuendo al bilancio domanda di ammissione, sono richiesti: copia del documento
delle loro «famiglie allargate». di identità; copia dell’ultimo modello 730 o modello Cud; cer-
Che gli anziani in qualche mi- tificato medico di idoneità fisica
sura contribuiscano a far «girare e autosufficienza della perso-
l’economia» lo avevano confer- Le vedove sole sono tra le categorie più colpite dalla crisi na; contratto di affitto o valore
mato anche i dati presentati da imponibile Ici della casa di
Censis e Future Concept Lab già proprietà; può capitare di
a fine 2015, in occasione della ve e sportive (anche dei nipoti). cereali e derivati, latte e yogurt dover versare una quota di
presentazione del programma «Il In totale, si stimava che fosse- (per circa due terzi delle rispo- iscrizione (in media 10/15
buon valore della longevità». Si ro ben 7 milioni gli anziani in ste). I prodotti a base di cereali euro). Alle risorse delle
rilevava che, per la prima volta, grado di contribuire con i propri figurano nelle diete quotidiane singole amministrazioni
la spesa per consumi delle cop- soldi al benessere della famiglia, di oltre la metà delle persone è legata la totale gratuità
pie con un capofamiglia anziano di figli o nipoti. Fiduciosi ver- intervistate (52,4%), i formaggi della vacanza o il pagamen-
(di 65 anni e oltre) aveva supe- so il futuro e pronti a destinare nel 19,5%, le carni trasformate to di un contributo in base
rato (non di poco: circa 1.200 nuove risorse ai consumi: ecco sono presenti in misura maggiore al Certificato Isee. Per infor-
euro l’anno in più) quella delle il ritratto dei longevi, definiti «i di quelle fresche (9,8% contro il mazioni aggiornate ci si può
coppie con a capo un giovane nuovi (ancora misconosciuti) 9%). Rimarcando che se si è in avvalere di svariate associa-
di 18-34 anni. E negli anni più protagonisti della ripresa». due si mangia meglio, la ricerca zioni come, per esempio,
difficili (2009-2014) gli anziani Venendo più specificamente mette in luce come la crisi eco- Ada, Associazione diritti an-
che vivono soli hanno aumenta- ai consumi alimentari, una più nomica abbia inciso sul paniere ziani (www.adanazionale.it);
to la spesa per consumi del 4,7% recente ampia ricerca realizzata della spesa degli anziani, con il Aiva, Associazione Italiana
in termini reali, mentre quella da Auser, Spi Cgil e Fondazione calo di alcuni alimenti e la cresci- Volontaria per Anziani (www.
dei millennials single è andata Di Vittorio ha analizzato le scel- ta di altri. Il 17,7% delle persone aiva.sa.it); Anap, Associazione
a picco (-12,4%), così come te degli anziani e i fattori che le intervistate hanno patito una di- nazionale anziani e pensionati
la spesa media delle famiglie influenzano, da quelli esterni, co- minuzione in quantità e qualità (www.anap.it); Ancescao, Associazione nazionale c e n t r i
italiane nell’insieme (-11,8%). me la crisi o la solitudine, a quelli dei pasti giornalieri a causa della sociali, Comitati anziani e Orti (www.ancescao.it); Ancos, As-
L’indagine indicava una note- più legati a cultura ed estrazione crisi, che ha inciso di più fra le sociazione nazionale circoli sociali e sportivi (www.ancos.it);
vole potenza di spesa degli an- sociale. Fra gli alimenti preferiti persone più anziane, gli over 75. Anteas Associazione nazionale terza età attiva per la solidarietà
ziani: 13 miliardi di euro l’anno dalle persone anziane e utilizzati Le donne, tra cui è presente una (www.anteasnazionale.it); Auser, Associazione di volontariato
per la sanità (per far fronte con con frequenza giornaliera, figu- quota maggiore di vedove, per e promozione sociale per l’invecchiamento attivo degli anziani
risorse proprie a bisogni non rano frutta fresca e pane (per il 20% hanno diminuito pasti e (www.1auser.it).
coperti dal welfare pubblico), circa l’85% degli intervistati), consumi, contro il 15,55 degli Esea Rigi
2,7 miliardi per attività formati- seguiti da ortaggi e verdura, uomini.

Il business dell’eterna giovinezza Solidarietà e risparmio, le ragioni del cohousing


C on il crescente incremento della popolazione anziana e la proie-
zione di un’esplosione esponenziale degli ultracentenari tra una
cinquantina d’anni, uno dei business che diverse startup, ma anche
P er combattere la solitudine, ma anche
per ottimizzare le risorse economiche
e migliorare la propria qualità della vita.
Milano (fiera dell’abitare collaborativo),
sono circa una quarantina le esperienze
abitative italiane di questo tipo, di cui un
colossi della Silicon Valley si aspettano particolarmente redditizi è Per questi motivi si sta diffondendo anche quinto ha protagonisti gli over 65. Molte
quello delle terapie per la longevità. Due nuovi studi, in particolare, alle nostre latitudini il fenomeno del «se- di queste strutture si trovano al Nord, ma
hanno attratto l’attenzione di quanti sono alla ricerca dell’elisir di nior cohousing», ovvero la creazione di una qualcosa si sta muovendo anche in Meri-
giovinezza: il primo, pubblicato su Science, riguarda una pillola coabitazione volontaria tra persone della dione (ad Acerra, per esempio, la coope-
anti-age formulata da un gruppo di ricerca internazionale coordinato stessa avanzata età. rativa La Fenice ha realizzato il progetto
dalla Harvard Medical School: il farmaco potenzia l’azione di una «Facciamoci Compagnia»).
molecola in grado di riparare il Dna dai danni causati da invecchia- Singola abitazione, ma anche modello
mento e radiazioni. Il secondo, pubblicato su Cell, è relativo a una abitativo costituito da più alloggi attigui, Altri progetti hanno poi destato
sostanza che, sviluppata dalla Erasmus University di Rotterdam, permette di ridistribuire le incombenze l’attenzione dell’opinione pubblica, come
stimola il rinnovamento dei tessuti. E per entrambi i farmaci la quotidiane della gestione casalinga e di a Trento dove, su iniziativa della coopera-
sperimentazione sull’uomo partirà nei prossimi mesi. ridurre le spese dividendole con i nuovi tiva Sad, si è dato vita a «Casa alla Vela»,
inquilini. Un recente studio americano ha un cohousing «intergenerazionale» tutto
Ma tra i nomi coinvolti nella corsa alla fonte dell’eterna giovi- dimostrato inoltre che, gli anziani cohou- al femminile, ossia fondato su un edifico
nezza si trovano anche quelli di molti big: da Craig Venter, il decodi- sers ritrovano benefici psicofisici e, in me- a tre piani che accoglie sette donne ultra
ficatore del genoma umano, che ha fondato una startup dall’evocati- dia, si dimostrano autosufficienti dieci anni ottantenni e cinque studentesse tra i venti
vo nome di Human Longevity, al fondatore di Amazon, Jeff Bezos, di più rispetto ad altri coetanei perchè non e trent’anni. Da segnalare anche «Acquari-
che insieme a Peter Thiel (creatore di Paypal) e altri investitori ha si lasciano abbattere dalla passività della us», il primo senior cohousing italiano nato
finanziato la ricerca su una molecola anti-artrosi, per arrivare ai terza età. nel 2008 a Cossato, in provincia di Biella,
vertici di Google, che hanno creato Calico, società biotecnologica il nei locali di Villa Cidris e costituito da ben
cui obiettivo è quello di combattere l’invecchiamento. Il marketing, Nato a inizio degli anni 70 in Danimar- 42 appartamenti costruiti già al tempo con
d’altra parte, ha già messo nel mirino da tempo gli over 65 che ca, il cohousing si è diffuso in molti paesi materiali ecosostenibili e moderni impianti
stanno diventando il segmento consumer a più rapida crescita, con occidentali andando incontro alle necessità energetici. In tutto 800 mq di spazi comuni
il massimo potere di acquisto e con un mercato dedicato, quello delle persone disagiate. I progetti si sono a cui se ne aggiungono altri 3 mila di par-
della «gestione dell’invecchiamento», che comprende prodotti e moltiplicati in questi ultimi anni anche in co. Insomma un residence dotato di tutti i
integratori, farmaci e cosmetici e che cresce sempre di più. Italia. In base a quanto affermato durante comfort e da vivere in social sharing.
Concetta Desando la scorsa edizione dell’Experimentdays di Matteo Cioffi
FOCUS

150 Milioni di Massimo Blasoni:


investimenti per puntiamo
Sereni Orizzonti ad alti standard
nel prossimo qualitativi
quinquennio nell’assistenza
Entro il 2018 saranno conclusi i lavori di realizzazione
delle 8 nuove residenze per anziani avviati nel 2017 agli anziani
S D
ereni Orizzonti è oggi il terzo gruppo in Italia nella costruzione e gestione di : Come nasce Sereni
residenze per anziani. Continua infatti la crescita esponenziale negli ultimi 5 Orizzonti?
arrivando a contare 68 residenze sanitarie in Italia, 4500 posti letto e 2300 oc- L’idea di costruire
cupati. Numeri importanti che evidenziano un bilancio 2016 vicino ai 7 milioni residenze per anziani è
di euro. Oltre alle numerose acquisizioni di strutture già operative, Sereni Orizzonti nata attraverso le nostre esperienze
sta costruendo in molte regioni italiane nuove residenze sanitarie. Solo il 2017 ha personali che ci hanno aiutato a
visto la società realizzare tre nuove residenze per anziani a Pasian di Prato (120 p.l) comprendere che il numero di posti
in Friuli Venezia Giulia, Torre di Mosto in Veneto (120 p.l.) e Piacenza in Emilia letto in Italia è insufficiente ma
Romagna con altri 100 posti. Alla realizzazione di tre nuove strutture si affianca anche che l’esigenza di qualità in
l’avvio di addirittura otto i nuovi cantieri nel 2017, la cui consegna è prevista nel questo settore è prioritaria. Quando
primo semestre del 2018. Si tratta di Rodano in provincia di Milano (90 p.l.), S. vent’anni fa abbiamo aperto la
Mauro Torinese a Torino (120 p.l.), Marcon in provincia di Venezia (120 p.l.), prima struttura le domande di
Fiesco in provincia di Cremona (80 p.l.), Genova (110 p.l.), Macomer in provincia accoglienza sono state talmente
di Nuoro (40 p.l.) e Sanluri (80 p.l.), e non per ultima Milano con altri 80 p.l. Circa tante da riempire la struttura in 15
mille quindi i nuovo posti letto in strutture di ultima generazione ma anche numerosi giorni. Questo dimostrava la forte
posti di lavoro e sviluppo del territorio, grazie all’attività di costruzione di Sereni esigenza di posti letto. Certo, in
Orizzonti che si pone obiettivi ambiziosi varando un piano d’investimenti di 150 vent’anni il settore è cambiato ma
milioni di euro nel quinquennio 2017-2021. è cambiata anche la nostra filosofia.
La società ha saputo rispondere alla costante crescita dell’aspettativa di vita in Abbiamo abbinato l’acquisizione
Italia. Secondo l’Istat nel 2050 ben 34,3% della popolazione italiani sarà costituita graduale nelle varie regioni di
da persone over 60. Questo cambiamento demografico rischia però di diventare un strutture attive ed operanti con la
problema sociale a causa di una risposta deficitaria del Sistema sanitario e assi- nostra seconda vocazione, quella
stenziale italiano. Oltre alle problematiche gestionali legate ai servizi di assistenza Massimo Blasoni,Founder Sereni Orizzonti di costruire. Abbiamo cominciato
infermieristica e domiciliare insufficienti, si aggiungono i costi elevati delle cure a pensare che la cosa migliore fosse
che non possono essere garantite agli anziani con pensioni ridotte. Una drastica realizzare nuove strutture e dotarle di tutti quegli strumenti in termini di domotica,
riduzione dei posti letto ospedalieri, diminuiti di 24000 unità negli ultimi cinque di efficienza energetica e distribuzione degli spazi utili a garantire agli anziani una
anni, ha inoltre contribuito a incrementare la richiesta di posti letto nelle residenze buona qualità della vita. Troppo spesso le RSA assomigliano a ospedali. Bisogna
sanitarie, soprattutto per quegli anziani che in precedenza venivano impropriamente realizzare strutture che, per quanto possibile, consentano modelli di vita autonoma
ricoverati in molti padiglioni di Medicina Generale prima della loro chiusura. La e che assomiglino più ad alberghi a cinque stelle che a dei cronicari.
sistemazione in una casa di risposo può infatti garantire il livello di tutela sanitaria
necessario a costi inferiori e all’interno di una struttura non propriamente ospeda- D: Avete riscontrato problemi nella vostra attività?
liera. Tuttavia, il numero di posti letto nelle residenze sanitarie in Italia è oggi al di Sì, perché in Italia ogni regione ha disciplinato diversamente le modalità di
sotto della media europea con circa 18,5 posti letto ogni mille abitanti in confronto autorizzazione e di gestione di residenze sanitarie per anziani. Un piemontese
ai 53 in Germania e ai 72 in Belgio. Un settore, quello dell’assistenza agli anziani non riceve la stessa assistenza di un lombardo, per esempio. La burocrazia peraltro
deficitario che necessita di nuove case di riposo e di una risposta specializzata per le rallenta la nostra attività. Se la mera costruzione degli edifici richiede un anno
cure e le esigenze specifiche degli anziani. Bisogna superare l’approccio generalista di tempo in realtà la consegna effettiva della casa di riposo arriva mediamente
che associava le disabilità fisiche gravi a limitati problemi di mobilità a disabilità a 3 anni. Gli altri 2 anni si perdono in burocrazia. Tempi che potrebbero essere
psichiche o al bisogno di assistenza parziale. Molto può fare anche l’innovazione contratti consentendo una risposta più rapida in termini di servizio e di nuove
tecnologica dove la domotica facilita la mobilità e migliora la qualità della vita opportunità di lavoro. Il nostro è un settore labour intensive che muove tantissima
dell’anziano. Permette di effettuare collegamenti in teleconferenza con i propri occupazione. Quella degli infermieri, medici, assistenti, donne delle pulizie che
familiari o monitorare costantemente le condizioni di salute con la telemedicina. lavorano nelle strutture. Ma anche di muratori, tecnici e quanti altri sono richiesti
Strumenti eccellenti e già ampiamenti utilizzati nelle moderne strutture di Sereni per costruirle.

D: Come valuta il rapporto pubblico-privato?


Non è semplice. Troppo spesso la presenza di privati in un settore dove abitualmente
si ragionava in termini di spesa pubblica e sociale viene vista negativamente. È un
errore però perché l’efficienza del privato consente di dare una risposta più rapida
e mette in moto una dinamica di concorrenza. L’anziano deve infatti poter scegliere
in quale struttura andare e le strutture stesse devono essere poste in concorrenza
su qualità, affidabilità e capacità di dare risposte adeguate. Certo, nel nostro Paese
si tratta non solo di aumentare il numero di posti letto ma anche di migliorare la
qualità dell’assistenza. Questo richiede progetti di formazione costante per gli
operatori che spesso hanno difficoltà a rispondere a patologie che colpiscono la
Terza età. Per questo stiamo progettando una grande scuola di formazione che
possa consentire agli OSS e agli infermieri un processo di formazione costante
in grado di garantire alti standard qualitativi.

D: Quali sono i vostri obiettivi o sogni futuri?


L’obiettivo è incrementare l’attuale offerta (4500 p.l.) di ulteriori 3000 posti
in 3 anni. Ambizioso ma potenzialmente conseguibile visto lo sviluppo avuto
negli ultimi anni, e poi l’internazionalizzazione. Nel contesto tedesco l’attività
dei privati rappresenta il 99% del totale mentre in Italia è residuale rispetto alla
tradizionale offerta pubblica. Il sogno è che Sereni orizzonti sia presente in ogni
città italiana e riconosciuta come marchio di qualità.
Tutti i dati e le informazioni contenuti nel presente focus sono stati forniti dall’azienda, che ne garantisce la correttezza e veridicità, a soli fini informativi
Enti locali
Venerdì 29 Settembre 2017 43

CHE MON NDO SAARÀ


A

 N IL POTE
CON
CO ERE

  IN MANO
  AI CR
R ESO
& Federalismo DELL DIGITAL LE?
L

IL GIORNALE DELLE AUTONOMIE

Approvata la pdl Realacci-Terzoni. Obiettivo: salvare i mini-enti dallo spopolamento

La riscossa dei piccoli comuni


Arriva la legge ad hoc. Fondo di 100 mln fino al 2023
Pagina a cura Le novità per i piccoli comuni
DI FRANCESCO CERISANO
E MATTEO BARBERO

L
I piccoli comuni possono istituire centri multifunzionali in cui concentrare la fornitura
a riscossa dei piccoli co- Nuove modalità di di una pluralità di servizi per i cittadini (in materia ambientale, sociale, energetica,
muni. Dopo tre tentati- gestione dei servizi scolastica, postale, artigianale, turistica, commerciale, di comunicazione e di sicurezza),
vi falliti nelle passate (art. 2) nonché lo svolgimento di attività di volontariato e di associazionismo culturale.
legislature, i mini-enti
festeggiano una legge che Si prevede l’istituzione di un fondo con una dotazione di 10 milioni di euro per il
ne riconosce le specificità. E
stanzia 100 milioni di euro
Fondo per i piccoli 2017 e di 15 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2018 al 2023 per lo sviluppo
fino al 2023 per sostenerne comuni (art. 3) strutturale, economico e sociale. Ai fini dell’utilizzo delle suddette risorse, si prevede
la rinascita attraverso inter- la predisposizione di un piano nazionale per la riqualificazione dei piccoli comuni.
venti di riqualificazione volti
al ripopolamento dei territori,
Recupero I piccoli comuni possono individuare, all’interno del perimetro dei centri storici, zone
alla prevenzione del rischio centri storici di particolare pregio, dal punto di vista della tutela dei beni architettonici e culturali,
idrogeologico, alla messa in e promozione da riqualificare mediante interventi integrati pubblici e privati. Per la realizzazione
sicurezza di strade e scuole, alberghi diffusi (art. degli interventi i comuni possono anche avvalersi del fondo di cui all’art. 3. I mini-
alla promozione del turismo 4) enti possono promuovere anche la realizzazione di alberghi diffusi.
e dei prodotti locali.
La proposta di legge Rea- I piccoli comuni possono acquisire e riqualificare immobili per contrastare
lacci-Terzoni, nata dall’unifi- l’abbandono di terreni e di edifici dismessi o degradati, nonché stazioni ferroviarie
cazione di due testi del Pd e Valorizzazione dismesse o case cantoniere per destinarle a presidi di protezione civile o sedi di
del MoVimento 5 Stelle, è sta- immobili inutilizzati promozione di prodotti tipici locali. Possibile anche acquisire il sedime ferroviario
ta approvata definitivamente (artt. 5 e 6) dismesso per la destinazione a piste ciclabili, nonché realizzare circuiti e itinerari
ieri dall’aula del senato con
un voto pressoché unanime turistico-culturali ed enogastronomici.
(205 a favore, nessun contra- I piccoli comuni possono stipulare convenzioni con le diocesi cattoliche e le
rio e due astenuti) che segue
quello unanime della camera Valorizzazione beni rappresentanze delle altre confessioni religiose, che hanno concluso intese con
di un anno fa (si veda Italia- ecclesiastici (art. 7) lo Stato italiano, per la salvaguardia e il recupero dei beni culturali, storici, artistici
Oggi del 29/9/2016) e segna e librari degli enti ecclesiastici.
una linea di discontinuità
rispetto alle politiche degli I piccoli comuni possono favorire, con differenti modalità (utilizzo di reti telematiche
ultimi anni che spesso hanno Salvaguardia già esistenti, convenzioni con società Poste italiane S.p.A.) l’utilizzo dei servizi
relegato i piccoli comuni e i servizi postali (art. postali e dell’effettuazione di pagamenti; si prevede inoltre anche la possibilità dei
loro problemi agli ultimi posti 9) piccoli comuni di affidare a Poste italiane S.p.A. la gestione dei servizi di tesoreria
dell’agenda delle priorità. e di cassa
Ora con questa legge si
pongono le basi per invertire I piccoli comuni possono promuovere il consumo e la commercializzazione dei
la tendenza. Per realizzare Promozione prodotti agricoli e alimentari provenienti da filiera corta o a chilometro utile
quella «Agenda controesodo», prodotti «green» favorendone l’impiego da parte dei gestori dei servizi di ristorazione collettiva
come l’ha definita l’Anci, che (artt. 11 e 12) pubblica.
dovrà portare a ripopolare i
piccoli comuni e a farli rina- I comuni che esercitano obbligatoriamente in forma associata le funzioni
scere. Perché, come ha osser- fondamentali mediante unione di comuni o unione di comuni montani avranno
vato il presidente dell’Anci,
Antonio Decaro, «se la di-
l’obbligo di svolgere le funzioni di programmazione in materia di sviluppo socio-
mensione demografica non è Gestione associata economico, e quelle che riguardano l’impiego delle occorrenti risorse finanziarie,
un difetto, lo spopolamento lo anche derivanti dai fondi strutturali dell’Ue. È fatto divieto di ricorrere alla creazione
è, ma lo spopolamento non è di nuovi soggetti, agenzie o strutture comunque denominate per lo svolgimento
una sorte ineluttabile». Dal di tale compito
1971 al 2015 i comuni italiani
sotto i 5.000 abitanti (che at- Giornali e Sono previste iniziative per assicurare la distribuzione dei quotidiani nei piccoli
tualmente sono 5.591, pari al quotidiani (artt. 10 comuni e per la promozione cinematografica in favore dei piccoli comuni, anche
70% del totale dei municipi, e e 14) quale strumento di valorizzazione turistica
ospitano 11 milioni di perso-
ne) hanno perso più del 20% Dovrà essere predisposto un il Piano nazionale per l’istruzione destinato alle aree
della popolazione. Ma dal Trasporti e rurali e montane, con particolare riguardo al collegamento dei plessi scolastici
2008 si è registrata una par- istruzione (art. 15) ubicati in tali aree, all’informatizzazione e alla progressiva digitalizzazione delle
ziale inversione di tendenza attività didattiche e amministrative.
visto che in 581 piccoli enti la
popolazione è aumentata del
9%. «Per consolidare questa ge approvata ieri dal senato 5.591
5 591 mini-enti fanno 2.555
2 555 detti «alberghi diffusi»,
diffusi» ossia re dismesse per trasformarle
controtendenza occorre un fi- prova a fare questo, aprendo euro all’anno a comune, una strutture ricettive, ricavate in presìdi di protezione civile
nanziamento stabile, un ban- un ventaglio di opportunità cifra con cui difficilmente si dal recupero di immobili inu- sul territorio. E si potranno
do destinato alle aree interne, ai piccoli comuni che però do- può impostare un piano strut- tilizzati e in stato di degrado, concludere intese con le dio-
sul modello del bando perife- vranno fare i conti con risorse turale di riqualificazione). I dislocate in uno o più edifici cesi per recuperare i beni cul-
rie, serve uno strumento di che già appaiono risicate (100 fondi potranno essere utiliz- all’interno del borgo. Sarà an- turali, storici e artistici degli
sviluppo affidato ai comuni», milioni in sette anni, se sud- zati per recuperare i centri che possibile acquisire stazio- enti ecclesiastici.
ha auspicato Decaro. La leg- divisi per l’intera platea dei storici e realizzare i cosid- ni ferroviarie e case cantonie- continua a pag. 44
44 Venerdì 29 Settembre 2017
ENTI LOCALI
Portata a casa la legge speciale, ora i piccoli comuni chiedono norme antiburocrazia

Ma ora servono semplificazioni


Niente Dup, tesoreria senza gara, meno vincoli contabili
DI MATTEO BARBERO a tutto campo, quindi anche strutturate. Su questi temi, è SEGUE DA PAG.43

E
sugli enti medi e grandi, ma al lavoro un tavolo ad hoc co-
sonero dall’obbligo che riserva un’attenzione stituito in seno alla Commis-
di redigere il Dup e
snellimento degli altri
particolare a quelli mini.
Nel mirino, in primo luogo,
sione Arconet. Sul servizio di
tesoreria, che quasi nessuna
La riscossa dei mini-enti
documenti program- i tanti (troppi) adempimenti banca vuole più svolgere nei Il provvedimento contiene inoltre norme per facilitare e
matici e contabili. Disappli- che si sovrappongono fra di centri di più modeste dimen- promuovere la vendita diretta dei prodotti agroalimentari
cazione delle norme su con- loro, intasando inutilmente sioni, la legge approvata ieri a filiera corta. E anche per questo Coldiretti non esita a
trollo di gestione e contabilità gli uffici. Ma il capitolo più apre alla possibilità di af- definire la legge «storica» perché, osserva l’organizzazione
economico-patrimoniale. Fa- importante è quello che toc- fidamento a Poste italiane, presieduta da Roberto Moncalvo, «tre piccoli comuni su
coltà di affidare il servizio di ca il cuore dell’operatività ma forse occorrerebbe aprire quattro sono il territorio di riferimento per gli allevamenti
tesoreria senza ricorrere a delle amministrazioni, dagli anche ad altri soggetti. Sem- destinati alla produzione di formaggi o salumi italiani a
procedure di evidenza pub- acquisiti alla contabilità, dal pre verde il tema dei vincoli denominazione di origine (Dop), mentre nel 60% di essi
blica. Fino all’esonero o all’al- bilancio al personale. Qui il finanziari, che con il passag- si trovano gli uliveti dai quali si ottengono i pregiati ex-
leggerimento dei vincoli di fi- lavoro da fare è enorme: gli gio al pareggio di bilancio ha travergini riconosciuti dall`Ue».
nanza pubblica. Sono queste enti sono sommersi di scaden- visto peggiorare nettamente Anche dalla Cna sono arrivate parole di apprezzamento
le richieste più ricorrenti che ze di cui troppo spesso sfugge la condizione dei mini-enti, in per la legge. «Questo provvedimento deve diventare l’ar-
i piccoli comuni e le rispetti- il senso: il Dup è forse il caso precedenza esclusi dal patto chitrave di un progetto che punti a inserire nel circuito
ve associazioni rilanciano in più eclatante di documento di stabilità interno: ma qui il turistico piccole imprese di tutti i settori anche attraverso
tutti i tavoli istituzionali. Il di dubbia utilità, ma anche discorso si complica perché in la realizzazione di reti infrastrutturali materiali e im-
tema delle semplificazioni è molti allegati a preventivo e ballo ci sono coperture finan- materiali, a cominciare dalla banda larga, ormai indi-
destinato a restare attuale rendiconto non sembrano in- ziarie difficili (anche se non spensabile. È il primo, decisivo, passo verso il necessario
anche dopo la legge varata dispensabili. Per non parlare impossibili) da trovare. ripensamento dell’alfabeto turistico, sostenuto da tempo
ieri dal Senato, che in effetti dell’obbligo di approvare un Infine, rimane in sospeso la dalla Cna», ha commentato il segretario generale Sergio
si concentra su altri aspetti, conto economico ed uno sta- questione degli obblighi di ge- Silvestrini. «La Confederazione è già al lavoro, attraverso
più legati all’aspetto promo- to patrimoniale, che richiede stione associata, solo sfiorata la Carta delle imprese artigiane del turismo, per arrivare
zionale ed al sostegno alle po- sforzi enormi ai ragionieri dalla legge appena varata: al a una nuova governance politica, economica e normativa
litiche. Sul tema, però, sono pubblici. Dal prossimo anno, riguardo, sul territorio ci sono del settore».
aperti diversi tavoli. anche sotto i 5.000 abitanti sensibilità molto diverse fra Per colmare il gap infrastrutturale e culturale dei piccoli
Nei mesi scorsi, l’Anci ha dovrà essere approvato il chi vorrebbe imporre le fusio- comuni, la legge Realacci-Terzoni prevede che venga pre-
iniziato a lavorare ad un testo bilancio consolidato, che si ni e chi, al contrario, salva- disposto un Piano nazionale per l’istruzione destinato alle
unico di semplificazione, che sta rivelando un osso molto guardare i campanili puntan- aree rurali e montane, con particolare riguardo al collega-
avrebbe l’ambizione di agire duro anche in realtà ben più do su unioni e convenzioni. mento dei plessi scolastici ubicati in tali aree, all’informa-
tizzazione e alla progressiva digitalizzazione delle attività
didattiche e amministrative. Non solo. Dovrà anche essere
LO HA CONFERMATO L’UFFICIO PARLAMENTARE DI BILANCIO predisposto un piano per i trasporti con particolare riguar-
do al miglioramento delle reti infrastrutturali, nonché al
coordinamento tra i servizi, pubblici e privati, finalizzati
Perequazione, i piccoli ci perdono al collegamento dei comuni delle aree rurali e montane
con i capoluoghi di provincia e regione.
Le nuove capacità fiscali, che assieme ai di quelli molto grandi», ha detto senza giri Completa il quadro degli interventi la promozione della
nuovi fabbisogni standard costituiranno i di parole Zanardi, «mentre riceveranno più banda larga e la possibilità, per favorire il pagamento
parametri per la distribuzione della quota fondi i comuni di media dimensione demo- dei tributi locali e delle bollette di acqua, luce e gas, che
perequativa del Fondo di solidarietà comu- grafica». Questo sarà il leitmotiv dei trasfe- i servizi di pagamento possano essere svolti anche dalla
nale 2018, premieranno i comuni calabresi rimenti perequativi 2018, ma la regola ge- rete dei concessionari dei Monopoli di stato (le tabaccherie
e penalizzeranno quelli campani. Si ridur- nerale subisce alcune correzioni locali se si per intenderci).
ranno le risorse ai piccoli comuni e a quelli va ad incrociare la dimensione demografica «È una bella giornata per chi vuole bene all’Italia», ha
molto grandi, mentre aumenteranno i fondi a con quella territoriale. Rispetto a quest’anno, commentato il padre del provvedimento Ermete Realac-
quelli di medie dimensioni del Centro-Nord. al Sud i comuni grandi saranno penalizzati ci. «La legge aiuterà l’Italia a essere più forte e coesa, ad
E’ questo, in estrema sintesi, l’effetto della ri- maggiormente, mentre i mini-enti diventano affrontare il futuro».
duzione di 3,4 miliardi (12%) del valore com- più poveri rispetto alla media e quindi ci gua- «Per ben tre volte, nelle passate legislature, questa
plessivo delle capacità fiscali (che nel 2018 si dagnano. Nello specifico, le città «più ricche», legge è stata varata dalla camera, ma poi è finita su
attesteranno a quota a 25,2 miliardi), il cui che quindi riceveranno meno trasferimenti, un binario morto», ha osservato. «Adesso è legge dello
impatto sui trasferimenti ai comuni è stato saranno Napoli e Taranto, ma anche Roma e stato. Un risultato raggiunto grazie ad un lavoro ampio
illustrato da Alberto Zanardi, componente Milano subiranno tagli. I comuni «più pove- e comune del parlamento e al sostegno dell’Anci e di
dell’Ufficio parlamentare di bilancio, ieri in ri», che quindi avranno più risorse perequati- molte organizzazioni, a partire da Legambiente e Col-
audizione dinanzi alla commissione bica- ve, saranno invece quelli del Centro-Nord. diretti. Questo testo è un’opportunità per tutto il Paese
merale per il federalismo fiscale nell’ambito Quale impatto avrà sui trasferimenti la ri- per realizzare un’idea di sviluppo che punti sui territori
dell’esame dello schema di decreto ministe- duzione della torta delle capacità fiscali? Se- e sulle comunità, che coniughi storia, cultura e saperi
riale recante approvazione della stima delle condo Zanardi non ci sono dubbi. «La portata tradizionali con l’innovazione, le nuove tecnologie e la
capacità fiscali dei comuni. perequativa del sistema sarà ridotta, perché green economy».
A livello regionale la riduzione della torta viene a mancare la benzina che mettiamo «Il disegno di legge sui piccoli comuni porta anche la
delle capacità fiscali renderà relativamente nel motore della perequazione». Per questo, firma del MoVimento 5 stelle, con Patrizia Terzoni, e di
più ricchi rispetto alla media i comuni della i comuni che contribuivano al Fondo (i c.d. questo siamo molto soddisfatti», si legge in una nota del
Campania che quindi necessiteranno di tra- finanziatori netti, ossia quelli in cui i fab- M5s. I Pentastellati sono consapevoli che si tratta di un
sferimenti perequativi inferiori. Viceversa i bisogni erano inferiori alla capacità fiscale) provvedimento non perfetto, ma, dicono, era importante
municipi calabresi risultano più poveri e si quest’anno contribuiranno di meno. Situazio- approvarlo subito al senato e non farlo tornare alla came-
accaparreranno la maggior fetta di trasferi- ne opposta, invece, per i comuni beneficiari ra per evitare un nuovo fallimento. «Abbiamo accettato la
menti perequativi. netti del Fondo. trasformazione in odg degli emendamenti che avevamo
A livello demografico, si conferma l’allar- Nel 2017 il 40% della quota perequativa preparato, per esempio sulla riduzione degli imballag-
me (rilanciato da ItaliaOggi il 14/9/2017 dopo del Fondo di solidarietà comunale è stato gi attraverso progetti sperimentali nelle mense di enti
l’audizione della direttrice generale del dipar- attribuito sulla base della differenza tra ca- pubblici e privati».
timento delle finanze, Fabrizia Lapecorel- pacità fiscale e fabbisogni standard. In fu- «Nel testo di legge», spiega Enrico Borghi, relatore
la) che il 2018 possa far segnare un ulteriore turo il peso dei due parametri è destinato a del provvedimento alla camera e presidente naziona-
taglio di fondi ai piccoli comuni. I mini-enti crescere progressivamente visto che la fetta le Uncem, «per la prima volta si sanciscono principi da
sembrano destinati a pagare anche per il di risorse distribuite sulla base delle capa- sempre sbandierati ma mai concretamente realizzati.
2018 il prezzo più alto nella distribuzione cità fiscali e dei fabbisogni salirà al 55% nel Per esempio che la residenza nei piccoli comuni costi-
delle risorse del Fondo di solidarietà comu- 2018, al 70% nel 2019, all’85% nel 2020 e al tuisce per la prima volta un interesse nazionale perchè
nale. Colpa di una capacità fiscale abnorme, 100% a decorrere dal 2021. E va da sé che promuove l’equilibrio demografico del Paese. Lo Stato
gonfiata dal gettito potenziale di Imu e Tasi, per i piccoli comuni un alto valore di capacità si vincola a erogare servizi
determinata da un patrimonio immobiliare fiscale rischia di portare inevitabilmente a Supplemento a cura essenziali nei territori dei
spesso abbandonato ma considerato poten- una penalizzazione nella distribuzione piccoli comuni come uffici
zialmente produttivo di reddito da parte del delle risorse. di FRANCESCO CERISANO postali, trasporti, scuola,
Fisco. «I comuni piccoli ci perdono al pari Francesco Cerisano fcerisano@class.it banda larga.
Main sponsor

Fiera di Vicenza 11-13 Ottobre 2017

MERCOLEDÌ 11 OTTOBRE EMILIO DEL BONO Sindaco Brescia; LUCA DELLA BITTA Sindaco Chiavenna; MARCO
FILIPPESCHI Sindaco Pisa; ROBERTO REGGI Dir. Agenzia Demanio; CARLO SALVEMINI
Ore 12.30 - CONSIGLIO NAZIONALE ANCI Sindaco Lecce; EUGENIO SIDOLI Pres e AD Philip Morris Italia.
Ore 16.00 - APERTURA DEI LAVORI #manifatturaincittà #sharingeconomy #datadrivendecision #conlaculturasimangia
Per ragioni organizzative l’accesso in sala sarà consentito entro e non oltre le ore 15,30 NE PARLANO: GIORGIO ALLEVA Pres. ISTAT; VIRGINIO BRIVIO Sindaco Lecco, Pres.ANCI Lombardia;
LUIGI BRUGNARO Sindaco Venezia; RAFFAELLO GIULIO DE RUGGIERI Sindaco Matera;
PRESIEDE ENZO BIANCO Sindaco Catania, Pres. Consiglio Nazionale ANCI
FRANCESCA DRAIÀ Sindaca Valguarnera; ANDREA GNASSI Sindaco Rimini; MATTIA PALAZZI
SALUTI ISTITUZIONALI: MARIA ROSA PAVANELLO Sindaca Mirano, Pres. Anci Veneto; ACHILLE Sindaco Mantova; STEFANIA PROIETTI Sindaca Assisi.
VARIATI Sindaco Vicenza, Pres. UPI; LUCA ZAIA Pres. Regione Veneto INTERVENGONO: GIULIANO POLETTI Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali; ANTONELLO
RELAZIONE DEL PRESIDENTE DELL’ANCI ANTONIO DECARO Sindaco Bari GIACOMELLI Sottosegretario di Stato al Ministero dello Sviluppo Economico.
20,30 - LOGGE DELLA BASILICA PALLADIANA PIAZZA DEI SIGNORI
CENA SOCIALE E VISITA GUIDATA MOSTRA DI VAN GOGH (facotativo) L’AGENDA NAZIONALE PER LO SVILUPPO DELLE CITTÀ E DELLE PROVINCE
Ore 16.00-17.00 - MODERA GIANNI TROVATI giornalista
LA CERIMONIA DI APERTURA SI SVOLGERÀ
ALLA PRESENZA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA NE PARLANO: ANTONIO DECARO Sindaco Bari, Presidente ANCI; RENATO ACCORINTI Sindaco
Messina; LUIGI DE MAGISTRIS Sindaco Napoli, Vice Presidente ANCI; STEFANO MARCON
Sindaco Castelfranco Veneto e Presidente Provincia Treviso; GIUSEPPE SALA Sindaco Milano;
GIOVEDI 12 OTTOBRE ACHILLE VARIATI Sindaco Vicenza e Presidente UPI.
LA CITTÀ E LA NATURA VOGLIAMO AUTONOMIA E RISORSE PER LO SVILUPPO
SALVIAMO LA TERRA Ore 17.00-18.30 - INTRODUCE GUIDO CASTELLI Sindaco Ascoli Piceno e Pres. Fondazione IFEL
Ore 09.00 - INTRODUCE BRUNO VALENTINI Sindaco Siena TESTIMONIANZE: MARIANA MAZZUCATO* economista autrice di “Lo Stato innovatore”;
TESTIMONIANZE: GIUSEPPE GREZZI* Ass. Mobilità Comune Valencia; LUCA LOMBROSO LAZZARO PIETRAGNOLI* Sindaco Camden Londra.
meteorologo e divulgatore. MODERA GIANNI TROVATI giornalista
MODERA ANTONELLO CAPORALE giornalista #investireperredistribuire #risorsestabili #isindacinonfannobancarotta
#stopclimatechange #rispettalerisorse #respiriamolaria #controesodo NE PARLANO: DARIO ALLEVI Sindaco Monza; DOMENICO ARCURI AD INVITALIA; STEFANO
NE PARLANO: ENZO BIANCO Sindaco Catania, Pres. Cons. Naz. ANCI; MASSIMO CASTELLI BONACCINI Pres. Conf. delle Regioni e delle Province autonome; DIEGO BUONO Pres.Cassa
Sindaco Cerignale, Coord. Naz. ANCI Piccoli Comuni; SARA MORESCHINI Sindaca Appignano Geometri; CLAUDIO COSTAMAGNA Pres. Cassa depositi e prestiti; MATTEO DEL FANTE
del Tronto; GIORGIO QUAGLIUOLO Pres. CONAI; IVAN STOMEO Sindaco Melpignano; AD Poste Italiane; GIUSEPPE FALCOMATÀ Sindaco Reggio Calabria; NICOLA GIORGINO
GIOVANNI VALOTTI Pres. Utilitalia. Sindaco Andria; DANIELE MANCA Sindaco Imola, Coord. Pres. Anci Regionali.
#healthcity #viviattivo #gambeinmoto #mentifreschepericomuni #piùserviziperlepersone #lasciateciimparare
NE PARLANO: FURIO HONSELL Sindaco Udine; ANDREA LENZI Pres. Health City Institute; NE PARLANO: FRANCESCO BALDELLI Sindaco Pergola, Vice Pre. ANCI; CARMELO BARBAGALLO Segr. Gen.
ROBERTO PELLA Sindaco Valdengo, Vice Pres. Vicario ANCI;  FEDERICO PIZZAROTTI Sindaco UIL; UMBERTO DI PRIMIO Sindaco Chieti, Vice Pres. ANCI; JACOPO MASSARO Sindaco Belluno; MASSIMO
Parma, Vice Pres. ANCI; FRANCESCO SPERANDINI Pres. GSE; FEDERICO TESTA Pres. ENEA. MAZZILLI Sindaco Corato; FILIPPO NOGARIN Sindaco Livorno; NICOLA SANNA Sindaco Sassari.
INTERVIENE GIANLUCA GALLETTI Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare INTERVENGONO CLAUDIO DE VINCENTI Ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno;
SONO STATI INVITATI: BEATRICE LORENZIN Ministro della Salute; LUCA LOTTI Ministro per lo Sport; PIER PAOLO BARETTA Sottosegr. di Stato al Ministero dell’Economia e delle Finanze
LUIGI BOBBA Sottosegr. di Stato al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. È STATO INVITATO PAOLO GENTILONI Presidente del Consiglio dei Ministri
LE COMUNITÀ DOPO IL TERREMOTO VENERDI 13 OTTOBRE
Ore 11.00-12.00 - MODERA ANTONELLO CAPORALE giornalista
NE PARLANO: NICOLA ALEMANNO Sindaco Norcia; STEFANO BOERI Arch., coord. delle attività LA CITTÀ E LE PERSONE
di pianificazione urbanistica per la ricostruzione; MAURIZIO BRUCCHI Sindaco Teramo; DESIDERIAMO UN MONDO GIUSTO
ROMANO CARANCINI Sindaco Macerata; PAOLA DE MICHELI* Comm. straordinario alla
ricostruzione aree colpite dal terremoto del Centro Italia; FRANCESCO DE REBOTTI Sindaco Ore 09.00-11.30 - INTRODUCE MATTEO BIFFONI Sindaco Prato, Pres. ANCI Toscana
Narni, Pres. ANCI Umbria; MAURIZIO MANGIALARDI Sindaco Senigallia, Pres. ANCI Marche; TESTIMONIANZA: IGIABA SCEGO Scrittrice MODERA ALBERTO MATANO giornalista
GIANLUCA PASQUI Sindaco di Camerino; STEFANO PETRUCCI Sindaco Accumoli. #accogliamoeincludiamo #nessunoescluso #piazzesicure #paridirittiparidoveri
NE PARLANO: ILARIA CAPRIOGLIO Sindaca Savona; PIERO FASSINO Pres. CeSPI; OLIVIERO FORTI Resp. Uff.
COMPONIAMO NUOVI SPAZI immigrazione Caritas Italiana; ENRICO IOCULANO Sindaco Ventimiglia; STEFANO IOLI CALABRÒ Sindaco
Sant’Alessio in Aspromonte; LEOLUCA ORLANDO Sindaco Palermo, Pres. ANCI Sicilia; MARIA ROSA
Ore 12.00-13.30 - INTRODUCE MARIO OCCHIUTO Sindaco Cosenza PAVANELLO Sindaca Mirano, Pres. ANCI Veneto.
TESTIMONIANZE: EZIO MICELLI Prof. di Urbanistica; IOLANDA ROMANO Esperta di dibattito #partiamodagliultimi #stopillegalità #dossiercasa #povertàzero #curadeipoveri
pubblico, Comm. Straordinario di Governo per il Terzo Valico. NE PARLANO: ALBERTO AVETTA Sindaco Cossano Cavanese, Pres. ANCI Piemonte; ALESSANDRO BOLIS
MODERA ALESSANDRA CARLI giornalista Sindaco Carmignano di Brenta; ALESSANDRO CANELLI Sindaco Novara; FULVIO CENTOZ Sindaco Aosta;
#viaggiarecollettivo #infrastruttureutili #mobilitàdolce MARIA CONCETTA DI PIETRO Sindaca Augusta; MICAELA FANELLI Sindaca Riccia; CRISTINA GIACHI Vice
NE PARLANO: GIANNI VITTORIO ARMANI Pres. e AD ANAS; GIULIANO CAMPANA Pres. ANCE; Sindaca Firenze; YURI SANTAGOSTINO Sindaco Cornaredo.
ANTONIO COZZOLINO Sindaco Civitavecchia; ALESSANDRO GHINELLI Sindaco Arezzo; RENATO MAZZONCINI INTERVENGONO: ANNA FINOCCHIARO Ministra per i Rapporti con il Parlamento; ANDREA ORLANDO
AD e DG Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane; MASSIMO ZEDDA Sindaco Cagliari, Vice Pres. ANCI. Ministro della Giustizia.
#ecoquartieri #greenbuilding #agricolturaurbana #costruireresiliente DESIDERIAMO UN MONDO GIUSTO
NE PARLANO: FEDERICO BORGNA Sindaco Cuneo; GUIDO PIER PAOLO BORTONI Pres. Autorità
per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico; MASSIMO DEPAOLI Sindaco Pavia; MAURIZIO Ore 11.30-13.30 - INTRODUCE VIRGINIA RAGGI Sindaca Roma Capitale
SAVONCELLI Pres. Cons. Naz. Geometri; CARLO TAMBURI Dir. Country Italia ENEL. TESTIMONIANZE: THIERRY BAERT* Direttore Agenzia Sviluppo Urbano Lille Metropole; OTA DE LEONARDIS
Sociologa Università Milano Bicocca; ILVO DIAMANTI Politologo.
INTERVIENE GRAZIANO DELRIO Ministro delle Infrastrutture e Trasporti
MODERA ALBERTO MATANO giornalista
È STATO INVITATO: MAURIZIO MARTINA Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali
#innovazionesociale #decidiamoinsieme #quartieriinclusivi #socialstreeet
LA CITTÀ E L’ECONOMIA #sindacipertutti #benicomuni #amministrazionetrasparente
NE PARLANO: MATTEO BIANCHI Sindaco Morazzone, Vice Presidente ANCI; MARCO BUCCI Sindaco
GENERIAMO VALORE, CREIAMO LAVORO Genova; GIANLUCA CALLIPO Sindaco Pizzo, Coordinatore ANCI Giovani; MARCO FREY Presidente
Ore 15.00 - INTRODUCE GIORGIO GORI Sindaco Bergamo nazionale Cittadinanzattiva; FRANCO LANDELLA Sindaco Foggia; MATTEO RICCI Sindaco Pesaro, Vice
TESTIMONIANZE: FRANCESCA BRIA* Ass. innovazione digitale Comune Barcellona; ROI CHITI UNHabitat. Presidente ANCI; LUCA VECCHI Sindaco Reggio Emilia;
MODERA GIANNI TROVATI giornalista INTERVIENE: MARCO MINNITI Ministro dell’Interno
#cittàintelligenti #smartworking #connetterelacomunità #economiacircolare Ore 13.30-14.30 - MARCO DAMILANO intervista ANTONIO DECARO Presidente ANCI e Sindaco Bari
NE PARLANO: STEFANO BARRESE Responsabile Divisione Banca dei Territori Intesa Sanpaolo; A SEGUIRE COCKTAIL DI RINGRAZIAMENTO NEL MONDO ANCI PER TUTTI I PARTECIPANTI
46 Venerdì 29 Settembre 2017
ENTI LOCALI
Per la Corte conti Toscana devono essere rispettati i limiti stabiliti dai Ccnl

Niente stipendi d’oro agli staff


Strapagare il capo di gabinetto costituisce danno erariale
DI LUIGI OLIVERI tiva competenza a svolgere essere correlata al profilo pro- quello dirigenziale». Nel caso di evidenza, che impongono di

C
l’incarico. fessionale corrispondente al ti- specie, l’incarico era stato con- legare il compenso di soggetti
ostituisce danno era- Differenze con l’articolo tolo posseduto. Nel caso di spe- ferito nel 2007: il comma 3-bis assunti dall’esterno ex art. 90
riale pagare il capo di 110. L’assenza della previsione cie, secondo la Corte dei conti, non ha, afferma la sentenza, Tuel a parametri oggettivi, su-
gabinetto al di là dei di un titolo di studio particola- quindi, all’incaricato doveva portata retroattiva e, quindi scettibili di verifica e riscontro
limiti e dei parametri re, spiegano i giudici, distingue essere assegnato il trattamen- non può esimere da responsabi- immediati». Si conclude, quin-
stabiliti dai contratti collettivi fortemente l’articolo 90 dall’ar- to economico corrispondente lità. In ogni caso, «l’attribuzione di, che l’incarico non richiedeva
nazionali di lavoro. La Corte dei ticolo 110 del Tuel. Mentre per alla Categoria C5, largamente a personale sfornito di laurea quelle «specifiche competenze
conti, sezione giurisdizionale lo staff non sono richiesti titoli inferiore ai 50 mila euro annui di un trattamento dirigenziale tecnico-specialistiche, estranee
per la Toscana, con la sentenza culturali, al contrario dovrebbe essere alle funzioni proprie degli or-
19 settembre 2017, n. 209 torna nel caso dei dirigenti o espressamente gani politici del comune» che
su una delle azioni a maggiore funzionari a contratto consentita dal avrebbero mandato il sindaco
rischio di danno per i sindaci: la laurea si rivela ne- Regolamento esente da responsabilità.
l’assegnazione di incarichi di cessaria. sull’ordinamento Assoluzione del segreta-
staff, ai sensi dell’articolo 90 Corrispondenza degli uffici e dei rio comunale. Con una de-
del dlgs 267/2000. fra titoli e inquadra- servizi», il che nel cisione piuttosto innovativa,
La vicenda riguarda la pre- mento. Esclusa la ne- caso di specie non la Sezione ha assolto il segre-
visione di un compenso annuo cessità della laurea, la era avvenuto. tario, chiamato in causa dalla
di 50 mila euro per il capo di sentenza tuttavia evi- No all’esi- Procura, per non aver impedito
gabinetto, assunto in staff e denzia un altro vincolo mente politica. l’incarico dannoso.
privo della laurea. implicito negli incarichi La sezione ha re- Contrariamente a molta
Titolo di studio. La sezione regolati dall’articolo 90: il ri- assegnati. spinto la cosiddetta «esimente altra giurisprudenza, la sen-
precisa che il danno non deriva, spetto del vincolo di corrispon- Inapplicabilità della sa- politica». Il sindaco, infatti, ha tenza evidenzia che i «compiti
di per sé, dal mancato possesso denza tra il trattamento econo- natoria del 2014. Nel caso affermato che il decreto di no- di collaborazione e le funzioni
del titolo di studio della laurea. mico normativamente previsto di specie, non è applicabile il mina è stato il frutto di istrut- di assistenza giuridico-ammi-
A ben vedere, infatti, l’articolo per una determinata categoria comma 3-bis dell’articolo 90 torie tecnico-amministrative di nistrativa nei confronti degli
90, così come il regolamento di e i requisiti, culturali e profes- del dlgs 90/2014, introdotto competenza dei dirigenti, che organi dell’ente in ordine alla
funzionamento dei servizi del sionali, posseduti, dall’incarica- dal dl 90/2014 allo scopo di sa- avrebbero indirettamente con- conformità dell’azione ammini-
comune di Pistoia, non richie- to. Lo scopo di questa necessa- nare i molti incarichi di staff fermato la legittimità dell’ope- strativa alle leggi, allo statuto
dono alcun particolare titolo di ria corrispondenza è, secondo la sovrappagati a personale privo rato del primo cittadino. ed ai regolamenti, intestati in
studio, allo scopo di valorizzare magistratura contabile evitare di laurea. Tale comma dispone La sentenza rileva che il capo al Segretario generale in
l’elemento fiduciario nella scel- «che le assunzioni dall’esterno che «resta fermo il divieto di sindaco, invece, ha ricoperto base all’art. 97 Tuel, non posso-
ta del sindaco del proprio staff. ai sensi dell’art. 90 Tuel siano effettuazione di attività ge- «un ruolo che richiedeva la no evidentemente comportare
Per altro, la persona incaricata lasciate al mero arbitrio degli stionale anche nel caso in cui padronanza di quei fonda- la responsabilità dello stesso
come capo di gabinetto, pur non amministratori». nel contratto individuale di la- mentali principi dell’agire rispetto a vicende, per le quali
laureata, secondo la sentenza Dunque, se è possibile inca- voro il trattamento economico, amministrativo e della con- non risulti un diretto ed imme-
disponeva di un curriculum ricare persone prive di laurea, prescindendo dal possesso del tabilità pubblica, peraltro di diato coinvolgimento dello
idoneo ad attestare un’effet- tuttavia la retribuzione dovrà titolo di studio, è parametrato a semplicissima ed intuitiva stesso».

LO SCAFFALE DEGLI ENTI LOCALI CONCORSI

Autori - a cura di Marco strumenti di investimento, Abruzzo contabile. Comune di Bargagli (Ge), due
Nicolai e Walter Torto- favorendo l’introduzione, posti parzialmente riservati. Scadenza:
rella a livello normativo, e la Collaboratore professionale ammini- 5/10/2017. Tel. 010/900104. G.U. n. 67
diffusione, nella prassi, strativo terminalista part-time.
Titolo - Partenariato pub-
blico privato e project
dei diversi strumenti di
partenariato pubblico pri-
Comune di Morro d’Oro (Te), un posto.
Scadenza: 5/10/2017. Tel. 085/895145.
Lombardia
finance vato e del project financing, G.U. n. 67 Agente di polizia locale part-time.
considerati una valida Comune di Endine Gaiano (Bg), un posto.
Casa editrice - Maggioli,
Rimini, 2017, pp. 370
alternativa in grado di
coniugare gli interessi e le
Calabria Scadenza: 2/10/2017. Tel. 035/825005.
G.U. n. 66
risorse pubbliche e private. Istruttore direttivo di vigilanza Funzionario. Comune di Fornovo San
Prezzo - 45 euro A tal fine, nella presente part-time. Comune di Trebisacce (Cs), Giovanni (Bg), un posto. Scadenza:
edizione del volume, al- un posto. Scadenza: 5/10/2017. 5/10/2017. Tel. 0363/57666. G.U. n. 67
Argomento - Il crescente la ricognizione dell’evo- Tel. 0981/550211. G.U. n. 67
interesse verso il c.d. par- luzione nella disciplina Marche
tenariato pubblico privato
e gli strumenti di project
normativa si accompagna
l’analisi degli incentivi
Emilia-Romagna Istruttore direttivo amministrativo
finance, ripresi anche nel che ne promuovono l’uso: Funzionario tecnico con mansioni di contabile part-time. Comune di Jesi
recente Documento di eco- dalla contabilizzazione esperto in materia sismica. Comune di (An), un posto. Scadenza: 9/10/2017.
nomia e finanza (Def 2017), delle opere al di fuori del Ferrara, un posto. Scadenza: 5/10/2017. Tel. 0731/5381. G.U. n. 68
rappresentano la premessa bilancio pubblico, alle age- Tel. 0532/419111. G.U. n. 67
per la terza e nuova edizio-
ne di questo volume, aggior-
volazioni fiscali, agli stru-
menti finanziari abbinati
Funzionario tecnico dell’area del
territorio e dello sviluppo economi-
Molise
nata ai recenti interventi (fondi immobiliari, project co. Comune di Ferrara, un posto. Scaden- Istruttore amministrativo presso il
normativi e regolamentari bond), alla liberalizzazio- za: 5/10/2017. Tel. 0532/419111. servizio amministrativo-contabile.
che hanno inciso sul pia- ne delle modalità di cor- G.U. n. 67 Comune di San Giuliano di Puglia (Cb),
no giuridico, contabile responsione del contributo un posto. Scadenza: 5/10/2017.
ed economico-finanziario
dell’istituto. Alcune scelte
pubblico nell’ambito dei
contratti di concessione di
Friuli-Venezia Giulia Tel. 0874/737810. G.U. n. 67

della Finanziaria 2017,


tra le quali il superamen-
lavori. L’intento è di indi-
viduare concrete modalità
Istruttore tecnico amministrativo.
Unione territoriale intercomunale delle
Sardegna
to del patto di Stabilità di applicazione del par- valli e delle Dolomiti friulane di Maniago Assistente sociale a tempo determi-
interno, consentono agli tenariato che enfatizzino (Pn), un posto. Scadenza: 2/10/2017. nato. Comune di Oristano, tredici posti.
enti territoriali di libe- l’iniziativa privata nella Tel. 0427/707227. G.U. n. 66 Scadenza: 9/10/2017. Tel. 0783/7911.
rare e spendere le risorse progettazione, realizza- G.U. n. 68
che hanno a disposizione, zione, gestione e finanzia- Liguria
rilanciando le operazioni
di investimento a livello
mento di infrastrutture
e servizi pubblici al fine Dirigente amministrativo. Comune di
Umbria
locale. Queste misure an- di favorirne un utilizzo La Spezia, un posto. Scadenza: Istruttore amministrativo. Comune di
dranno supportate da un più diffuso e qualificato. 5/10/2017. Tel. 0187/727456. G.U. n. 67 San Giustino (Pg), un posto. Scadenza:
ripensamento dei consueti di Gianfranco Di Rago Istruttore direttivo amministrativo 5/10/2017. Tel. 075/8618442. G.U. n. 67
A P PA LT I P U B B L I C I Venerdì 29 Settembre
Set 2017 47

Appalti cresciuti del 4,8% (+5,5% in valore) nel primo quadrimestre 2017 nel 1° rapporto Anac

Opere, Rfi traina la ripresa


Svolta dopo tre trimestri negativi. Bene i lavori sopra i 5 mln
Pagina a cura nel»: dopo un 2016 negativo, invece il terzo quadrimestre pio, dopo trimestri 2016 anche sta fascia che emergono i dati
DI ANDREA MASCOLINI l’analisi comparata della do- (settembre-dicembre) 2016 peggiori rispetto a quelli della maggiormente positivi: fra 5

I
manda complessiva generata che ha avuto rispetto allo fascia precedente (fino a 150 e 25 milioni il primo quadri-
n ripresa gli appalti pub- nel 2017 dagli appalti pubbli- stesso periodo del 2015 un mila euro) il dato del primo mestre (gennaio-aprile) 2017
blici di importo oltre i 40 ci evidenzia uno spiraglio di -9,1% in numero e un -8% in quadrimestre segna una netta ha avuto, rispetto allo stesso
mila euro: +5,4% in nume- luce con un +5,4% in numero valore. Il primo quadrimestre svolta, appunto, fra gennaio e periodo del 2016, un +19,2%
ro e +1,1 in valore rispetto e un 1,1% in valore, confron- (gennaio-aprile) 2017 ha avu- aprile 2017 dove si è registra- in numero e un +22,2% in
al primo quadrimestre 2016; tato con il primo quadrimestre to rispetto allo stesso periodo to, rispetto allo stesso periodo valore. Ancora più rilevante
la ripresa è più forte per gli 2016, quello che precedette del 2016: +4,8% in numero e del 2016 un +8,2% in numero la crescita nei primi quattro
appalti oltre i 5 milioni, trai- l’entrata in vigore del codice +5,5% in valore. e un +11% in valore, sostan- mesi del 2017 per gli appalti
nati dagli investimenti Rfi e appalti. zialmente il doppio di quanto oltre 25 milioni, ma in numero
dall’utilizzo dello strumen- Al salire degli importi de- registrato per i contratti fino (+28%) mentre in valore si ha
to dell’accordo quadro. Sono Per la fascia di impor- gli interventi, salgono anche a 150 mila euro. Più o meno un +6%.
questi i dati che emergono to compresa tra 40 mila i numeri della ripresina delle analogo l’andamento per la fa-
dall’analisi del primo rapporto e 150 mila euro i dati Anac gare; già nella fascia di impor- scia di importo compresa tra Quindi per gli appalti
quadrimestrale 2017 pubbli- evidenziano come dopo tre to compresa tra 150 mila euro un milione e 5 milioni di euro, fino ai 5 milioni di euro si
cato dall’Autorità nazionale trimestri 2016 negativi il e un milione di euro. Ad esem- mentre è al di sopra di que- può registrare una ripresa,
anticorruzione (Anac) relativo primo del 2017 appaia in ri- ancora troppo timida rispetto
alle procedure di affidamento presa: il primo quadrimestre ai valori negativi precedenti,

Speciale appalti
perfezionate di importo supe- (gennaio-aprile) 2016 ha re- ma comunque positiva. Di-
riore o uguale a 40 mila euro. gistrato, rispetto allo stesso versa è, invece, la situazione
periodo del 2015, un risultato degli appalti superiori ai 5
Il rapporto è relativo di -17,8% in numero e -16,3% milioni di euro che, facilita-
al quadrimestre gennaio- in valore. Il secondo quadri- ti soprattutto dal maggior
aprile 2017 e mette in eviden- mestre (maggio-agosto) 2016 Tutti i venerdì una pagina utilizzo dell’accordo quadro
za l’andamento dei contratti ha avuto rispetto allo stesso (utilizzato soprattutto dalle
pubblici per tutto il 2016 e per periodo del 2015 è andato an- nell’inserto Enti Locali grandi stazioni appaltanti), ha
il 2017 nel settore ordinario, che peggio: -20% in numero registrato incrementi notevoli
suddivisi nei quattro quadri-
mestri e per fasce di impor-
(peggioramento del 2,2% ri-
spetto al precedente confron-
E una sezione dedicata su in ragione della liberalizzazio-
ne operata con il codice degli
to. Il dato di fondo è, come
si suole dire, che «si inizia a
to) e -18,9% in valore (peggio-
ramento del 2,6% rispetto al
www.italiaoggi.it/specialeappalti appalti entrato in vigore ad
aprile 2016.
vedere la luce in fondo al tun- precedente confronto). Meglio © Riproduzione riservata

Cds su nomine e ruolo del responsabile unico del procedimento VINCOLANTI FINO ALL’AGGIUDICAZIONE

Rup, Cantone aggiorna Qualificazione, i requisiti


solo per la competizione
le linee guida vincolanti
U
na volta aggiudicata la gara, gli altri concorrenti
non devono assicurare la permanenza dei requi-
siti di qualificazione; in caso di scorrimento della

V
ia libera all’aggiornamento delle linee di inquadramento giuridico». Come ci si deve graduatoria, l’eventuale aggiudicazione al secondo
guida Anac 3/2016 sul responsabile infatti comportare se il dipendente occupa una comporta la richiesta di conferma dell’offerta. Lo ha riba-
del procedimento (Rup), che avranno posizione elevata ma non riferita alla profes- dito il Consiglio di stato con la sentenza del 25 settembre
natura vincolante; da valutare se il sionalità tecnica posseduta, o se viceversa può 2017, n. 4470 rispetto a un caso in cui si discuteva se fosse
Rup debba sempre essere un dirigente per gli vantare una rilevante professionalità tecnica legittimo aggiudicare al secondo classificato in graduatoria
interventi al di sotto dei 150 mila euro; ridut- pur se inquadrato in una posizione non ele- che, dopo l’aggiudicazione, risultava carente di un requisito.
tivo che abbia esperienza soltanto di appalti e vatissima? Per quanto riguarda gli appalti e Il collegio giudicante in primo luogo ha chiarito che il prin-
concessioni. Lo ha affermato il consiglio di Sta- le concessioni di lavori di importo inferiore a cipio di continuità nel possesso dei requisiti di ammissione
to nel parere del 25 settembre scorso (n. 2040) 150 mila euro lo schema dell’Anac consente, in si impone non in virtù di un astratto e vacuo formalismo
sulla proposta di aggiornamento delle linee caso di carenza in organico di un tecnico, che procedimentale, quanto piuttosto a garanzia della perma-
guida Anac in tema di nomina, ruolo e compiti l’incarico di Rup sia affidato «a un dirigente nenza della serietà e della volontà dell’impresa di presen-
del responsabile unico del procedimento. laureato in materie giuridiche»: il parere rimet- tare un’offerta credibile.
te all’Autorità la valutazione se tale requisito Emerge quindi un interesse per la stazione appaltante
L’aggiornamento del testo delle linee risulti sproporzionato per eccesso, con parti- all’instaurazione di un rapporto con un soggetto che, dalla
guida (n.3-2016) si è reso necessario non sol- colare riguardo alla necessità della qualifica candidatura in sede di gara fino alla stipula del contratto e
tanto alla luce delle modifiche apportate al te- dirigenziale, considerato che la figura del diri- poi ancora fino all’adempimento dell’obbligazione contrat-
sto dell’articolo 31 del Codice dei contratti pub- gente potrebbe non essere presente negli enti tuale, sia provvisto di tutti i requisiti di ordine generale e
blici (il quale, al comma 5, demanda all’Anac di minori dimensioni e considerato il modesto speciale per contrattare con la p.a.
guidata da Raffaele Cantone l’adozione di tali importo dell’appalto.
linee guida) ad opera dell’articolo 21 del dlgs Diverso è il caso giudicato dove la gara è aggiudi-
56/2017, ma anche per rispondere all’esigenza Da chiarire, per i giudici di Palazzo Spa- cata: per l’aggiudicatario il momento contrattuale impone
di fornire risposta a osservazioni e richieste di da, anche il rapporto fra due norme: l’articolo il mantenimento dei requisiti richiesti e dichiarati in sede
chiarimenti pervenute da parte di numerose 31, comma 1, penultimo periodo del codice (se- di partecipazione, per gli altri concorrenti la procedura è da
stazioni appaltanti. Dopo avere segnalato che il condo cui, in caso di carenza in organico di ade- considerarsi terminata e quindi l’offerta formulata non è più
recente intervento correttivo «ha apportato in guate professionalità, l’incarico di Rup viene vincolante nei confronti dell’amministrazione, interrompen-
tema di disciplina del ruolo e delle funzioni del assegnato «tra gli altri dipendenti in servizio») dosi quel rapporto che si era instaurato con la domanda di
Rup (art. 31) un numero limitato di modifiche, e il successivo comma 6 secondo cui, in caso di partecipazione. Per quanto lo scorrimento della graduatoria,
di contenuto, però, piuttosto significativo», il assenza in organico di un tecnico, le funzioni di tra l’evento terminale della procedura di evidenza pubblica
parere entra nel merito di alcuni punti, primo Rup per i servizi di ingegneria e di architettura (l’aggiudicazione), e la riapertura a seguito dell’interpel-
fra tutti la natura delle linee guida che ades- sono attribuite «al responsabile del servizio al lo per lo scorrimento, «c’è una netta cesura, determinata
so, in base al comma 5 dell’articolo 31 sono quale attiene il lavoro da realizzare». dall’efficacia temporale delle offerte (che la legge limita
vincolanti, «a decorrere dall’entrata in vigore nel tempo), tant’è che la stesse devono essere confermate
dell’aggiornamento in esame». Infine, sembra riduttivo e comunque in sede di interpello». Diversamente sarebbe irragionevole
da chiarire, visto l’ampio spettro di attività pretendere la continuità del possesso per un periodo inde-
Il Consiglio di stato suggerisce poi di rimesse dalla legge al Rup, la previsione per finito, durante il quale non c’è alcuna competizione, alcuna
integrare le previsioni relative alla nomina cui l’esperienza specifica richiesta al Rup ri- attività valutativa dell’amministrazione e, per giunta, alcun
del Rup attraverso specifici riferimenti a tali sulti limitata al solo «affidamento di appalti impegno vincolante nei confronti dell’amministrazione.
presupposti e modalità, in particolare con ri- e concessioni». © Riproduzione riservata
ferimento alla nozione di «necessario livello © Riproduzione riservata
48 Venerdì 29 Settembre 2017
A G E VO L A Z I O N I
Il terzo bando del programma Interreg Central Europe stanzia risorse per 60 mln

Contributi alla cooperazione Ue


Aiuti all’Europa centrale. Chance anche per il Nord Italia
Pagina a cura biente,
b cultura e trasporti.
DI MASSIMILIANO FINALI Mediterraneo, aperta la seconda fase Contributo a fondo per-

L
duto
d fino all’80%. I parte-
a cooperazione europea Rimarrà aperta fino al 13 ottobre 2017 la da realizzare nell’area del Mediterraneo. cipanti
c al bando possono
trova sostegno grazie seconda fase di accesso al bando del pro- Gli enti partecipanti possono ottenere un richiedere
r un contributo a
al terzo bando del pro- gramma Interreg Med per i progetti inte- contributo a fondo perduto fino all’85% dei fondo
f perduto fino all’80%
gramma Interreg cen- grati. Il bando concede finanziamenti agli costi ammissibili. Per partecipare al bando della
d spesa ammissibile.
tral Europe 2014-2020 che enti pubblici nazionali, regionali e locali, è necessario utilizzare l’applicativo telema- Fanno
F eccezione a questo li-
stanzia allo scopo risorse per alle istituzioni private, incluse le società tico raggiungibile al sito internet https:// mite
m i soggetti localizzati in
60 milioni di euro. Il bando in- private, e alle organizzazioni internazionali synergie-cte.asp-public.fr/. Croazia,
C Repubblica Ceca,
teressa diversi stati centrali Ungheria,
U Polonia, Slovac-
europei e tutte le regioni del chia
c e Slovenia che posso-
nord Italia, finanziando, così cali,
cali ma anche da istituzioni nere i progetti degli enti Trento).
Trento) no
n richiedere un contributo
come in occasione della pri- private, comprese le società ubicati negli stati europei di Sostegno a progetti su fino all’intensità di aiuto
me due edizioni, progetti di private, dotate di personalità Austria, Croazia, Repubbli- quattro tematiche. Inno- dell’85%.
cooperazione transnaziona- giuridica e le organizzazioni ca Ceca, Ungheria, Polonia, vazione, ambiente, cultura e Infoday a Padova nel
le che affrontano temi quali internazionali. È previsto Slovacchia e Slovenia. Se per trasporti sono le tematiche mese di novembre. L’in-
l’innovazione, la sostenibilità un partenariato minimo di questi stati è inclusa l’intera su cui si basano i progetti foday nazionale sul terzo
energetica, il patrimonio na- almeno tre partner prove- area geografica, sono invece per la cooperazione regionale bando del programma Inter-
turale e culturale, i trasporti. nienti da almeno tre paesi parzialmente interessati gli tra i nove paesi dell’Europa reg Central Europe si terrà
La documentazione sul ban- differenti, tuttavia sono am- stati europei di Germania centrale. L’obiettivo del pro- a Padova il 15 novembre
do può essere recuperata sul missibili al finanziamento, (ammessi gli otto Länder gramma è quello di mettere 2017. L’evento è organizzato
sito internet ufficiale del pro- in quota parte, anche altri di Baden-Württemberg, Ba- in collaborazione soggetti dal punto di contatto nazio-
gramma www.central2020. soggetti che non apparten- yern, Berlin, Brandenburg, provenienti da diversi stati nale in collaborazione con
eu. Le domande potranno gono all’area del programma Mecklenburg-Vorpommern, membri allo scopo di rendere il segretariato congiunto di
essere presentate fino al 25 purché all’interno dell’Ue; al- Sachsen, Sachsen-Anhalt, le città e le regioni dell’Eu- programma e farà seguito
gennaio 2018. meno due dei tre soggetti che Thüringen) e Italia (ammes- ropa centrale posti migliori all’evento europeo in pro-
Beneficiari sia gli enti compongono l’aggregazione se le sette regioni di Emilia- per vivere e lavorare, imple- gramma a Praga per il 7 e
pubblici che privati del devono obbligatoriamente Romagna, Friuli-Venezia mentando soluzioni intel- l’8 novembre 2017. L’evento
Nord Italia. Il partenaria- provenire da aree ammissi- Giulia, Liguria, Lombardia, ligenti per rispondere alle sarà un’occasione per discu-
to che accede al bando può bili. Il fondo da 60 milioni di Piemonte, Valle d’Aosta e Ve- sfide regionali in materia di tere le idee progettuali dei
essere composto da enti pub- euro del terzo bando Central neto, oltre alle due province innovazione, economia a bas- partecipanti e chiarire gli
blici nazionali, regionali e lo- Europe è destinato a soste- autonome di Bolzano e di se emissioni di carbonio, am- eventuali dubbi.

FINO AL 31 OTTOBRE DOMANDE FINO AL 3/11 AGEVOLAZIONI IN PILLOLE

Lombardia, 44 mln Piemonte, bando Basilicata, 11 milioni di


euro per la cultura. La
essere richiesto entro il 1°
ottobre 2017.
per i progetti da 19,5 milioni Regione Basilicata mette in
gioco 11 milioni di euro per Veneto, contributi per

integrati d’area per gli enti di ricerca finanziare interventi per la


tutela e la valorizzazione e
la messa in rete del patri-
salvaguardare il pa-
trimonio culturale. La
Regione Veneto finanzia
monio culturale, materiale progetti per il recupero, la
La Regione Lombardia ha approvato il La Regione Piemonte finanzia gli investi- e immateriale nelle aree di conservazione e la valo-
bando per la presentazione di progetti menti in laboratori e relative attrezzature attrazione di rilevanza stra- rizzazione del patrimonio
integrati d’area nell’ambito della misura scientifiche degli istituti di ricerca pubblici tegica. Il bando «Basilicata culturale di origine veneta
16 del piano sviluppo rurale 2014-2020. funzionali allo sviluppo di attività di ricer- attrattiva 2019» si rivolge ai nell’Istria e nella Dalmazia.
Grazie allo stanziamento di oltre 44 mi- ca di interesse per il sistema delle imprese. comuni e prevede contributi Lo prevede il bando relativo
lioni di euro potranno essere finanziati Lo prevede il bando dell’azione «sostegno fino al 100% della spesa alla lr 15/94 che permette
progetti per avviare la cooperazione tra alle infrastrutture di ricerca considerate ammissibile. Le domande agli enti locali di ottenere
gli attori di aree specifiche per sviluppare critiche/cruciali per i sistemi regionali» possono essere presentate contributi fino all’80%. Le
progetti in cui far emergere aspetti della del Fesr 2014/2020 che mette in campo fino al 2 ottobre 2017. domande devono essere pre-
ruralità complementari tra loro: produt- fondi per 19,5 milioni di euro. I progetti sentate entro il 30 settembre
tività, qualità, diversificazione, ambiente di investimento in infrastrutture di ricer- Finanziamenti comuni- 2017.
e territorio. Inoltre, i progetti si pongono ca pubbliche devono essere effettuati in tari, seminario a Venezia.
l’obiettivo di favorire lo sviluppo terri- ambiti tecnologici e scientifici coerenti Il dipartimento politiche eu- Puglia, 3,2 milioni di
toriale, economico e sociale dei sistemi con gli ambiti individuati dalla strategia ropee presso la Presidenza euro per i beni confiscati.
rurali locali attraverso la convergenza di specializzazione intelligente regionale: del consiglio dei ministri La Regione Puglia ha messo
tra attori pubblici e privati operanti in aerospazio, automotive, chimica verde, organizza un seminario di in campo 3,2 milioni di euro
un’area delimitata su obiettivi comuni. agroalimentare-tessile, meccatronica, sa- due giorni a Venezia, il 12 e di fondi del Por Fesr 2014-
Il progetto integrato d’area deve coin- lute e benessere. I beneficiari degli inter- 13 ottobre 2017, per formare 2020 per finanziare progetti
volgere una pluralità di soggetti, che si venti sono gli organismi di ricerca pubblici, sull’utilizzo dei fondi comu- di riutilizzo dei beni confi-
aggregano per sviluppare una strategia anche in forma aggregata con sede legale nitari diretti. Il corso, rivolto scati alla mafia di importo
comune, perseguire obiettivi e realizzare o unità locale destinataria dell’intervento anche agli amministratori fino a 450 mila euro. L’avvi-
iniziative condivise, finalizzate allo svi- sul territorio regionale o che intendono locali, fornisce indicazioni so «cantieri innovativi di an-
luppo territoriale, economico e sociale di costituirvi una nuova infrastruttura. Sono su come partecipare ai ban- timafia sociale: educazione
un’area attraverso un accordo tra i part- ammissibili a finanziamento i progetti per di europei. alla cittadinanza attiva e
ner. Anche gli enti pubblici possono parte- il rafforzamento e l’ampliamento di infra- miglioramento del tessuto
cipare al partenariato e ottenere contri- strutture pubbliche di ricerca esistenti, Sardegna, 140 mila eu- urbano» finanzia progetti
buti a fondo perduto variabili a seconda nonché per la realizzazione di nuove infra- ro per la cooperazione presentati da partenariati
del tipo di intervento previsto. Il progetto strutture. I progetti devono avere un costo internazionale. I comuni pubblico-privati entro il 30
deve identificare un territorio continuo complessivo non inferiore a 600 mila euro della Regione Sardegna settembre 2017.
e senza interruzioni, costituito da un mi- e una durata massima per la realizzazione possono richiedere con-
nimo di tre comuni fino ad un massimo di di 12 mesi, elevabile a 24 mesi nel caso di tributi della lr 19/96 per
20 comuni, confinanti tra loro e deve pre- realizzazione di nuova infrastruttura. L’in- finanziare progetti di coo- a cura di
vedere un importo complessivo compreso tensità di aiuto agli investimenti non può perazione internazionale.
tra 300 mila euro e 5 milioni di euro. Il superare il 50% del costo totale ammissibi- Il fondo da 140 mila euro CLUB MEP
MANAGER E PROFESSIONISTII NETWORK
progetto può essere presentato fino alle le fino ad un massimo di 3 milioni di euro. finanzia progetti rivolti WWW.CLUBMEP.IT
ore 16 del 31 ottobre 2017, tramite po- Le domande devono essere presentate te- all’Africa e alla Bielorussia. TEL. +39 02 42107535
MAIL: INFO@CLUBMEP.IT
sta elettronica certificata all’indirizzo di lematicamente a partire dal 2 ottobre 2017 Il contributo fino al 70%
agricoltura@pec.regione.lombardia.it. fino al 03 novembre 2017. della spesa ammissibile può
Riproduzione riservata
ANPCI Venerdì 29 Settembre 2017 49

È la richiesta emersa dall’assemblea nazionale Anpci di Sirolo. Biglio: basta chiacchiere

Un manifesto per i mini-enti


Sarà sottoposto ai partiti in vista delle prossime elezioni
I
piccoli comuni chiedono ciazione
cia sono intervenuti a
alle forze politiche un turno
tu per evidenziare le pro-
impegno concreto per ga- La piattaforma rivendicativa Anpci 2017/2018 blematiche
ble che ogni giorno af-
rantirne la sopravvivenza. frontano
fro nella gestione della
Troppe parole sono state spe- ● L’Anpci chiede che i mini-enti vengano sgravati dalle incombenze macchina
ma amministrativa di
se inutilmente in questi anni, un piccolo comune. È stata
troppe le promesse non man- burocratiche inutili che bloccano l’attività amministrativa: dal pareggio poi
po la volta della presentazio-
tenute. È giunto il momento di bilancio al Dup, dalla relazione di inizio e fine mandato ai piani ne dei progetti «1.000 edifici
di capire chi realmente sta per
pe 1.000 comuni», «Progetto
dalla parte delle piccole real- anticorruzione, trasparenza e delle performance Lettura»
Le e «Fondi europei per
tà comunali, che costituiscono ● No all’associazionismo obbligatorio i piccoli
p comuni». Sabato 23 si
l’ossatura di questo Paese, e ● Accoglienza dei migranti solo su base volontaria è parlato
p di «Aree interne e
chi no. Per questo, in prospet- sviluppo
sv sostenibile» alla pre-
tiva delle prossime elezioni, ● Eliminazione del limite del secondo mandato per i comuni fino a 15 mila senza
se dell’onorevole Fabri-
l’Anpci sottoporrà a tutti i abitanti o, in subordine, fino a 5 mila abitanti zio Di Stefano (Forza Italia)
partiti e movimenti politici ● Una legge speciale e risorse adeguate per la ricostruzione delle zone presidente
pr dell’Intergruppo
un manifesto programmatico parlamentare
pa «Amici dei pic-
a cui l’associazione chiederà terremotate e per la prevenzione del dissesto idrogeologico coli
co comuni». Di Stefano ha
di aderire. Nel manifesto sa- ● Incentivare il ripopolamento dei piccoli comuni attraverso benefici condiviso
con l’idea dell’Anpci di
ranno messi nero su bianco i sottoporre
sot alle forze politiche
temi irrinunciabili su cui si economici e fiscali a favore dei cittadini, degli esercizi commerciali e una
un piattaforma programma-
chiede un impegno alla politi- delle attività produttive tica
tic su cui chiedere l’impegno
ca nella prossima legislatura. ● Istituire un nuovo parametro per i trasferimenti erariali, sia nazionali che prima
pr
p delle elezioni e verifi-
Dalla semplificazione ammi- carne il rispetto dopo. «È uno
ca
nistrativa e burocratica (che è regionali, prendendo in considerazione, oltre che i servizi essenziali gestiti sforzo a cui tutti i sindaci dei
sfo
ancora una chimera, visto che dai piccoli comuni, anche il disagio legato a spopolamento, anzianità piccoli comuni sono chiama-
pic
nella legge Realacci-Terzoni, ti, ciascuno per la propria
appena approvata dal sena- della popolazione, estensione del territorio, distanza dal capoluogo, parte politica di riferimento.
pa
to, non ve ne è traccia) alla rapporto abitanti/superficie, chilometraggio delle strade comunali, vincoli Solo così potremo capire chi
So
perequazione delle risorse ambientali e paesaggistici, inclusione in parchi naturali èd davvero disposto ad impe-
(che continua a penalizzare gnarsi per il bene dei piccoli
gn
in modo assurdo i piccoli co- ● Revisione generale e semplificazione delle norme sugli appalti comuni». Sulla stessa lun-
co
muni) alla sopravvivenza del- ● Previsione di mansioni multiple nelle dotazioni organiche ghezza d’onda anche il sena-
gh
le farmacie rurali, essenziali tore Remigio Ceroni (For-
tor
per le comunità, fatte soprat- ● Revisione generale dei limiti di spesa in materia di personale za Italia). Mentre l’assessore
tutto di anziani, che vivono ● Ripristinare la sottoscrizione delle liste elettorali anche nei comuni con regionale Moreno Pieroni,
reg
nei mini-enti. Sulle fusioni, meno di 1.000 abitanti che ha portato all’assemblea
ch
poi, l’Anpci non esprime una il ssaluto del presidente Luca
chiusura pregiudiziale, ma ● Riconoscimento dell’Anpci con pari dignità rispetto alle altre associazioni Ceriscioli, ha assicurato che
Ce
vorrebbe che esse fossero il rappresentative degli enti locali e partecipazione dell’Anpci a pieno titolo la regione, per quanto riguar-
risultato di un processo dal da le fusioni, è ora orientata a
basso e non un’imposizione
alla Conferenza unificata rispettare la volontà espressa
ris
del governo centrale che in dai singoli comuni.
da
modo subdolo continua a ta- L’assemblea dell’Anpci ha
L
gliare fondi ai piccoli comuni la presidente nazionale Anpci, stenza è un fattore indispen- tanti e insostituibili a difesa approvato all’unanimità la
restii a fondersi, incentivando Franca Biglio, come al solito sabile per la tutela e la dife- di un territorio a forte rischio piattaforma rivendicativa
invece quelli disposti a unirsi. non ha fatto sconti. «Siamo in sa di un territorio bellissimo, idrogeologico, portando il Pae- 2017/2018 (riassunta nella
Non solo. L’Anpci chiede che un momento storico partico- per lo più collinare, montano se verso l’abbandono, l’incuria, tabella in pagina) che chiede
nei processi aggregativi tra larmente difficile per i piccoli e rurale che ha bisogno di at- la desertificazione?». al governo di dare più poteri
comuni venga sempre rispet- comuni», ha detto Biglio. «Ap- tenzione, manutenzione e cure La tre giorni di Sirolo si è ai sindaci dei piccoli comuni. Il
tata la volontà dei cittadini, pare chiara la volontà legisla- quotidiane». «Può uno stato aperta venerdì 22 con la ta- che si traduce in una maggio-
che devono sempre essere tiva verso l’accorpamento dei come il nostro», ha denunciato vola rotonda «La parola ai re autonomia organizzativa,
consultati col referendum e il mini-enti, mentre è ormai un il sindaco di Marsaglia, «pri- sindaci» nel corso della quale gestionale, decisionale, fiscale
cui voto non può essere mes- fatto acclarato che la loro esi- varsi di sentinelle così impor- i primi cittadini dell’asso- e impositiva.
so i discussione dagli enti so-
vraordinati. Chiaro il riferi-
mento a quello che è successo
in Toscana con il comune di
Lapet e Anpci a braccetto sulla formazione
Abetone, nelle Marche, dove Lapet e Anpci a braccetto sulla for- «La conoscenza tecnica dell’ammi- cui parteciperanno figure istituzio-
la fusione tra Serrungarina, mazione. L’Associazione nazionale nistrazione pubblica è indispensabile nali di spicco e relatori di indiscussa
Saltara e Montemaggiore al tributaristi e l’Associazione naziona- per poter gestire al meglio i piccoli professionalità (avvocati, professori
Metauro è stata deliberata le piccoli comuni d’Italia hanno sot- comuni», ha spiegato Biglio. «Sempre universitari, dottori commercialisti,
nonostante in quest’ultimo toscritto una convenzione avente ad più spesso, infatti, queste realtà ven- consulenti del lavoro, rappresentanti
comune avesse prevalso il oggetto la formazione specialistica a gono gestite da amministratori alla sindacali). L’intesa porterà benefici a
«no» con circa il 65% dei voti, favore dei professionisti associati La- loro prima esperienza politica, per- entrambe le associazioni. Alla Lapet,
o in Piemonte dove la regione pet nonché degli amministratori e del tanto, non adeguatamente formati. E i cui iscritti saranno spinti ad appro-
ha disposto la fusione, a de- personale dipendente degli enti ade- la burocrazia farraginosa che da anni fondire anche le materie di fiscalità
correre dal 1° gennaio 2018, renti all’Anpci. Il progetto sarà co- attanaglia i piccoli comuni complica pubblica. E all’Anpci che metterà a
del comune di Gavazzana (Al) ordinato da Riccardo Bizzarri, mem- le cose». «Se gli amministratori locali disposizione dei professionisti della
col vicino comune di Cassano bro del consiglio direttivo Anpci e al sono una risorsa, è nostro compito Lapet un bacino di utenza di 2 mila
Spinola, di cui diventerebbe contempo referente del Centro Studi agevolarli, formandoli. Per questo comuni associati che ora non saran-
una frazione, nonostante a Lapet. La partnership, siglata a giu- abbiamo creato questa sinergia», ha no più costretti a rivolgersi a figure
Gavazzano nel referendum gno, è stata presentata ufficialmente spiegato il presidente Lapet, Roberto terze per gestire problematiche quali
consultivo del 2016 il «no» ieri alla camera dei deputati. Oltre a Falcone. Il progetto prevede l’orga- la chiusura dei bilanci, i bandi o il
abbia prevalso con l’80% dei Bizzarri sono intervenuti il presiden- nizzazione di giornate formative a Dup.
consensi. te nazionale Lapet Rober-
È quanto è emerso dalla tre to Falcone, la presidente Pagina a cura di
giorni di Sirolo (An) dove dal dell’Anpci, Franca Biglio,
22 al 24 settembre si è tenuta l’onorevole Fabrizio Di Ste- PER I SOCI ANPCI
la XIII Festa nazionale dei pic- fano, presidente dell’Asso- SERVIZI GRATUITI E RIDUZIONE
coli comuni d’Italia e la XVIII ciazione interparlamentare QUOTA ASSOCIATIVA ASMEL
Assemblea nazionale Anpci. «Amici dei piccoli comuni»
Dopo il saluto del padrone di e l’avvocato Iacopo Buriani WWW.ASMEL.EU
casa, il sindaco di Sirolo, Mo- di Faster Italia.
reno Misiti, la relazione del-
FOCUS

LabLaw: anche per l’industria farmaceutica


il Jobs Act è un’opportunità di sviluppo
Lo sottolineano gli avvocati Francesco Rotondi e Luca Failla, fondatori di LabLaw, studio legale specializzato
in diritto del lavoro, che analizzano le aree nelle quali la riforma sta incidendo con maggiore efficacia

A
quasi due anni dall’entrata in vigo-
re del contratto a tutele crescenti, LabLaw, specialisti nel diritto del lavoro
che ne sanciva il debutto, è tempo
di tracciare un primo bilancio del Fondato a inizio 2006 da Luca Failla e Francesco Rotondi, LabLaw è oggi il primo studio legale di
Jobs Act, senza dubbio una delle riforme più diritto del lavoro in Italia per numero di professionisti (circa 70 tra collaboratori, 11 soci e dipendenti)
significative del governo Renzi, analizzando e numero di sedi. Oltre alla sede di Milano, lo Studio opera a Padova, Pescara, Genova, Napoli,
in quali aree la riforma ha inciso maggior-
Roma e Bari. Il suo core business è l’attività di advisory per importanti aziende italiane ed estere.
mente. A guidarci in questa riflessione sono
Nel suo curriculum spiccano numerosi premi, fra cui The Lawyer European Awards 2016 - L&E
gli avvocati Francesco Rotondi e Luca Failla,
fondatori di LabLaw, il primo studio legale Global - Global Network of The Year, Corporate INTL Global Awards Winner 2016 - Employment
di diritto del lavoro in Italia. Sono quattro Litigation Law Firm of The Year in Italy, Premio internazionale Le Fonti 2016 - Eccellenza nel
gli ambiti individuati dai giuristi: la discipli- Diritto del Lavoro, il “Firm of the Year” (The Lawyer) e il “Business Restructuring Law Firm of
na del licenziamento, l’organizzazione del the Year – Italy” (Finance Monthly Law Awards 2016). Nel 2011 LabLaw ha costituito, insieme a
lavoro, le nuove tecnologie e le relazioni cinque dei più importanti studi legali specializzati nel diritto del lavoro, la Global Employment and
industriali. Labor Law Alliance, un organismo composto da oltre mille avvocati che offre assistenza giuslavo-
ristica alle aziende in Europa, Stati Uniti, Canada, Sud America, Cina e India. 
LE NOVITA’ SUI LICENZIAMENTI
Una recente pronunzia della Corte di Cassa-
zione ha sancito che è lecito il licenziamento delle imprese». unilateralmente, a patto che le nuove siano
con finalità di maggior efficienza e profitto In ogni caso, non mancano i correttivi: «Va riconducibili allo stesso livello di inquadra-
aziendale. «Si tratta di una sentenza storica, sottolineato che il licenziamento è consentito mento e categoria. «Si tratta di un importan-
una vera e propria rivoluzione», commenta solo se in azienda non esiste alcuna posizio- te elemento di novità», conferma l’avvocato
Failla, «poiché questa pronuncia elimina il ne in grado di rioccupare il dipendente anche Francesco Rotondi, «perché rende possibile
vincolo che legava il licenziamento allo stato e soprattutto in caso di demansionamento». la ricollocazione del lavoratore. E’ vero che,
di crisi. In altre parole, l’azienda non deve in caso di demansionamento, entra in gioco
necessariamente avere il bilancio in rosso, L’ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO una conseguente riduzione della retribuzio-
ma può assumere il provvedimento con l’o- E qui veniamo a un altro punto focale del- ne, ma resta il fatto che il posto di lavoro
biettivo di rendere la la struttura e la gestione la riforma che, modificando l’art. 2103 del è tutelato: spetta al lavoratore scegliere se
più snelle ed efficienti. Tutto questo, in ultima codice civile, segna il superamento del prin- accettare o rinunciare».
analisi, è frutto dello spirito del Jobs Act, che cipio di equivalenza delle mansioni, dando
intende il diritto del lavoro anche al servizio al datore di lavoro la facoltà di modificarle LE NUOVE TECNOLOGIE
Il Jobs Act ha introdotto importanti novità
anche sul tema, in costante evoluzione, delle
nuove tecnologie e del controllo a distanza:
ambiti che coinvolgono pienamente la far-
maceutica, che si caratterizza per una forte
componente di innovazione tecnologica.
«Intervenendo sull’art. 4 dello Statuto dei
Lavoratori che disciplinava il divieto di con-
trollo a distanza», spiega Failla, «la riforma fa
chiarezza su un punto delicato: in sostanza,
il device informatico utilizzato dal lavoratore
per svolgere la propria prestazione non va
inteso come uno strumento di controllo a
distanza, ma come uno strumento di lavoro.
La riforma dà quindi all’azienda il diritto di
conoscere i dati raccolti dal lavoratore attra-
verso le nuove tecnologie e di utilizzarli a fini
sia premianti, sia disciplinari». Ciò significa
che il Jobs Act ha fatto venir meno quella
sorta di immunità disciplinare che si tradu-
ceva, in sostanza, in una forma di impunità.

LE RELAZIONI INDUSTRIALI
In questo ambito il Jobs Act è destinato a
incidere profondamente. «Prende sempre più
piede», riflette Rotondi, «la consapevolezza
Luca Failla, è avvocato e giuslavorista, pro- Francesco Rotondi è avvocato e giuslavori- che i problemi si risolvono a livello locale. Va
fessore a contratto presso l’Università LUM sta con cattedra alla LIUC – Università Carlo dunque affermandosi il trend del decentra-
Jean Monnet di Casamassima (Bari). Avvocato Cattaneo di Castellanza. Unico giuslavorista mento della contrattazione: nella cornice di
dell’Anno per il Contenzioso Giuslavoristico inserito nella classifica dei 40 avvocati under 50 un contratto nazionale, si inseriscono accor-
più influenti d’Italia, ha ottenuto svariati ricono-
(LegalCommunity 2013). Ha maturato una spe- scimenti e premi, nazionali e internazionali, tra di a livello di azienda. Si tratta di un’oppor-
cifica competenza nella consulenza straordinaria/ i quali: avvocato dell’anno nel diritto del lavoro tunità davvero preziosa: pensiamo a realtà
M&A, del diritto sindacale, commerciale e socie- nel 2015 e nel 2012, avvocato dell’anno nelle con una cospicua forza lavoro, come non
tario, del contenzioso in ambito giuslavoristico relazioni sindacali e industriali in Italia nel 2013. poche aziende del settore farmaceutico, che
oltre che civile internazionale, dei contratti dei Professionista a 360° specializzato in diritto del vive una fase di crescita e, tra l’altro, a fine
dirigenti e responsabilità degli Amministratori. lavoro e delle relazioni industriali, nel corso degli
anni ha sviluppato una consolidata esperienza 2015 ha rinnovato il contratto di categoria.
Molto richiesto come docente nelle università, nell’ambito delle riorganizzazioni e ristruttura- Il Jobs Act spinge molto in quella direzione.
svolge attività di formazione e aggiornamento zioni aziendali, delle operazioni straordinarie e Peraltro, anche le ultime due leggi finanziarie
per le imprese. del contenzioso sindacale. hanno introdotto significative novità in tema
di premi di produttività e welfare aziendale».
Tutti i dati e le informazioni contenuti nel presente focus sono stati forniti dall’azienda, che ne garantisce la correttezza e veridicità, a soli fini informativi
A cura di Aldo Bolognini Cobianchi
con la collaborazione di Emanuele Elli e Gaetano Belloni

rapporto Odontoiatria
 
 
       
       




 
 
La produzione è sostenuta dalla domanda interna
DI GAETANO BELLONI
PRODUZIONE ITALIANA
(valori ex fabrica in milioni di euro)
A rchiviato un 2015 che
aveva fatto intravvede-
re i primi segnali positivi, il 7,1% 6,3% 2,3% 2,1% 5,0% 5,9% 6,5%
comparto dentale italiano ha
fatto registrare nel 2016 una 800
ripresa significativa: la produ-
zione italiana continua a cre-
scere e, per la prima volta, è 600
stata sostenuta soprattutto dal-
la domanda interna. È quanto 400
emerge dall’ultima release
dell’annuale studio di settore 200
di Unidi (Unione Nazionale
Industrie Dentarie Italiane), 0
che segnala un trend di svi- 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016
luppo del sistema produttivo FORECAST
italiano ben oltre la crescita Un momento della seconda edizione di Expodental Meeting Fonte: Analisi di Settore Unidi
della produzione industriale
del Paese prevista al 6,5% e
un tasso medio composto an- Da sottolineare lo sviluppo a la fortuna di poter contare positivo della domanda inter- ro serve è un cambio di men-
nuale del 5% nel periodo dal doppia cifra in segmenti quali su un’odontoiatria di assolu- na, proprio i fabbricanti dei talità, che porti per esempio
2009 al 2016. radiologia, Ca- ta eccellenza, che la pone ai settori più legati alle aree di all’adozione del software ne-
dCam e «riuni- primi posti a livello mondiale. sviluppo tecnologiche siano cessario per gestire lo studio
Il prodotto ti» (le poltro- Allo stesso tempo, dobbiamo quelli che hanno intercettato o all’utilizzo degli strumenti
italiano si at- ne). I prodotti confrontarci con Paesi con meglio la congiuntura positi- web oggi così utili anche nel
testa sugli 880 di consumo si una capacità odontoiatrica di va. rapporto con i pazienti». Senza
milioni in va- sono invece at- livello inferiore, ma più avan- contare l’importanza dell’im-
lore, per circa testati intorno zati di noi a livello di utilizzo In effetti, in un conte- magine stessa dello studio do-
il 50% coperto al 5% di cre- della tecnologia: penso agli sto che vede l’odontoiatria ve i professionisti operano: un
dal segmento scita – supe- Stati Uniti o ai Paesi arabi, orientarsi sempre più verso fattore ancora non sufficien-
delle apparec- rando il valore per fare solo qualche esem- una dimensione digitale, in- temente tenuto in considera-
chiature; ral- di 500 milioni pio. Possiamo dunque affer- novazione è una parola d’or- zione, a giudicare dalla soffe-
lenta l’export, di euro – il mare di trovarci di fronte a un dine di cui il presidente Unidi renza che caratterizza proprio
che rappresen- che conferma recupero effettivo. Allo stesso fa una bandiera. «A livello di il segmento dei produttori di
ta comunque il trend strut- tempo, vorrei rimarcare che la fatturato, cominciamo a rile- arredi. In altre parole, non ba-
il 58% della turale positivo ripresa è strettamente legata vare un crescente interesse per sta la consapevolezza di essere
produzione del settore. all’innovazione e alle nuove strumenti quali le stampanti e ottimi professionisti: occorre
ed è anch’es- Gianna M. Torrisi Pamich, « Va d o v e - tecnologie: una scelta inelu- gli scanner 3D, anche se si sti- attrezzarsi per le sfide di un
so trainato presidente di Unidi r o s a m e n t e dibile per gli studi dentistici e ma che per una loro diffusio- mercato complesso, in uno
d a i macch i- p r e m e s s o » , i laboratori odontotecnici che ne davvero capillare dovremo scenario competitivo che non
nari (56,9%). afferma Gian- intendano attrezzarsi al me- aspettare il 2020. farà sconti a chi non ha saputo
Il mercato interno, dal canto na M. Torrisi Pamich, presi- glio per il futuro». Non è un Questo è positivo ma non aggiornarsi.
suo, ha avuto una vera e pro- dente Unidi, «che l’Italia ha caso che, in questo contesto sufficiente: quello che davve-
pria impennata degli investi- A questo proposito, non
menti da parte di studi denti- va dimenticato che gli incen-
stici e laboratori odontotecnici
che, sostenuti da un’indubbia
Le associazioni di riferimento tivi fiscali tesi a favorire gli
investimenti termineranno
ripresa degli accessi dal denti-
sta e della spesa odontoiatrica
(certificati da Istat), da un rin-
S ono numerose le associazioni, alcune conta circa 1.500 iscritti. Varata nel 1981, Ai-
ormai storiche, altre di più recente co- di (www.aiditalia.it) è l’Associazione igienisti
stituzione, che rappresentano l’universo del dentali italiani: nel 2012 è diventata per statuto
probabilmente a fine 2017.
Ciò significa che anche l’an-
no in corso potrebbe chiudersi
novato clima di fiducia degli mercato odontoiatrico nazionale. Ecco le associazione nazionale di rappresentanza dei con numeri molto confortan-
operatori e, soprattutto, dagli principali: professionisti del settore. Dal canto suo, Unid ti sul fronte interno, ma sarà
incentivi fiscali del super am- Fnomceo (www.portale.fnomceo.it) è la Fe- (www.unid.it) è l’Unione nazionale igienisti fondamentale considerare in
mortamento, hanno generato derazione nazionale che riunisce gli ordini dei dentali, costituita nel 2002 come sindacato di anticipo la fisiologica contra-
una crescita a due cifre per medici chirurghi e degli odontoiatri (oltre 60 categoria. Ancor più recente, avendo visto la zione prevista per il 2018, che
ciò che concerne i beni dure- mila questi ultimi al 20 febbraio 2017). Andi luce a maggio dello scorso anno a Milano, è – secondo Unidi – potrà es-
voli. Anche il sell-out italiano (www.andi.it) è l’acronimo di Associazione l’Ancod (www.ancod.it), Associazione nazio- sere compensata da un solido
(ovvero il valore del mercato nazionale dentisti italiani, sindacato di ca- nale dei centri odontoiatrici, che rappresenta posizionamento nel mercato
finale a studi e laboratori), che tegoria che accoglie oltre 24 mila associati, le imprese operanti nella sanità privata in am- internazionale. «Il beneficio
include una parte di prodotti svolgendo anche funzioni culturali e scienti- bito odontoiatrico. fiscale», conclude Pamich, «si
e attrezzature di produzione fiche. Aio (www.aio.it) è l’Associazione ita- Sul variegato fronte delle aziende che operano in è rivelato un grande sostegno
domestica e un’altra di im- liana odontoiatri, fondata a Roma nel 1984 dai questo mercato, infine, l’Unidi (www.unidi.it) per chi era pronto davvero a
portazione, ha segnato una neonati laureati in Odontoiatria Italiani, corso è l’Unione nazionale industrie dentarie ita- compiere investimenti mirati
crescita che si attesta intorno di laurea istituito nel 1984. Sidp (www.sidp. liane, alla quale aderiscono oltre 100 aziende e ne è risultato premiato. Mi-
al 7,7%, superando 1,2 miliar- it) è la Società italiana di parodontologia e specializzate nella produzione di attrezzature nor vantaggio è invece andato
di di euro: un tetto che non implantologia: fondata nel 1979, attualmente e materiali per dentisti e odontotecnici. a chi si è fatto trovare impre-
veniva raggiunto dal 2008. parato».
www.cesareparis.it facebook.com/studiodentisticoparis

Fieri di farvi sorridere...


0%
...il meglio della moderna odontoiatria DAVVERO ZERO
Uno staff giovane e all’avanguardia è pronto per prendersi
Finanziamento 60 MESI
cura del tuo sorriso con le più moderne tecnologie. a tasso zero
Alcune specializzazioni dello studio dentistico Paris:

Implantologia a carico immediato Faccette estetiche


Chirurgia guidata 3D Sbiancamento dentale
Impronta digitale e tac Sedazione cosciente

Contattaci per una visita gratuita!


Via Pietro Micca, 2
21049 - Tradate (VA)
Telefono: 0331 811217
CONVENZIONI DIRETTE CON GLI ENTI: Email: info@cesareparis.it
www.cesareparis.it
comimm.it
Rapporto Odontoiatria Venerdì 29 Settembre
Settem 2017 53

  
 

      
 



 

      






 
   
Renzo (Fnomceo): ancora grave il problema dell’abusivismo
DI TOMMASO M ARCHI tività odontoiatrica con la so-
la garanzia della presenza di
L’ odontoiatria italiana è
un’eccellenza a livello
internazionale, ma il settore
un direttore sanitario iscritto
all’albo, senza prevedere peral-
tro quali requisiti professionali
si trova ad affrontare una fase questo sanitario dovrebbe pos-
ricca di chiaroscuri. Ne parlia- sedere. Si verrà a creare una
mo con Giuseppe Renzo, presi- disparità fra le strutture pub-
dente della Commissione Albo bliche che avranno un direttore
Odontoiatri della Federazione sanitario in possesso di requi-
Nazionale Ordini dei Medici siti professionali previsti dalla
Chirurghi e Odontoiatri. legge e le strutture private che
potranno affidare questo inca-
Domanda. Può tracciare uno rico magari a un neo laureato
scenario della professione non in grado di offrire le ne-
odontoiatrica in Italia? Giuseppe Renzo,
cessarie garanzie di esperienza
Risposta. La professione presidente Commissione Albo e professionalità.
odontoiatrica in Italia viene Odontoiatri della Fnomceo
svolta dagli oltre 60 mila iscrit- D. Come si sta evolvendo la
ti all’Albo degli odontoiatri, gli professione?
unici legittimati alla prestazio- professione privata anche per- l’attuale art. 348 c.p. non con- te economiche. L’odontoiatra è R. L’odontoiatra, forse perché
ne delle cure odontoiatriche. La ché, purtroppo, il Ssn non è in sente di punire in modo serio un medico che si occupa delle è un libero professionista, da
pletora odontoiatrica è un fatto. grado di assumersi gli oneri un reato che pone in pericolo la patologie del cavo orale e non sempre dovrebbe essere sem-
Il rapporto dentista-cittadino relativi all’offerta delle cure salute pubblica. Giacciono in un imprenditore che ha lo sco- pre attento alle evoluzioni della
(non paziente) risulta al di sot- odontoiatriche, che risultano Parlamento numerose proposte po soltanto di realizzare pro- tecnica e alle nuove possibilità
to di 1/900, quando si definiva oggettivamente onerose. I co- di legge dirette a sanzionare in fitti di carattere commerciale. che l’era digitale offre per mi-
ottimale quello di 1/2.000 rac- sti per le cure di qualità sono modo maggiormente dissuasi- Pur essendo aperti al futuro e gliorare l’attività. Questa è la
comandato dall’Associazione pressoché incomprimibili e vo l’esercizio abusivo, ma non accettando che l’attività odon- miglior garanzia di aggiorna-
Medica Mondiale. Non tutti i l’inaccettabile scontistica di si riesce a ottenere una legge toiatrica sia svolta anche dai mento professionale e culturale
corsi di laurea italiani in odon- tipo commerciale può porta- che reprima in modo serio professionisti organizzati nel- aldilà degli aspetti burocratici
toiatria forniscono un buon li- re solo a due risultati: scarsa questo reato, oggi punito in le StP, non possiamo accetta- che speso avviliscono i medici
vello di preparazione e, visto qualità o scarsa sicurezza nelle modo ridicolo (multa di poche re che società esclusivamente inseriti nelle strutture pubbli-
il numero programmato, molti cure. Occorre ripristinare per centinaia di euro e sequestro commerciali possano porsi co- che del Ssn. Conta utilizzare
studenti si trasferiscono presso legge il «tariffario minimo» a temporaneo degli strumenti). me dirette contraenti e respon- gli strumenti tecnologici e
corsi di laurea svolti in paesi tutela del cittadino e della di- Ritengo, però, che il problema sabili delle cure nei confronti informatici per quello che
comunitari e non. Il risultato gnità del professionista. più delicato riguardi il tentati- dei pazienti e dei cittadini in possono offrire in ragione del
è che si continuano a sfornare vo di trasformare la professio- genere. miglioramento degli aspetti
aspiranti alla disoccupazione D. Quali sono le maggiori ne odontoiatrica, quale profes- tecnico-organizzativi. Ci op-
o si consegnano giovani allo problematiche che gli odon- sione intellettuale, in una sorta D. Come interviene, in que- porremo sempre, invece, a una
sfruttamento delle società di toiatri affrontano oggi in di impresa che fornisce servi- sto ambito, la recente legge visione che possa inquinare il
capitali. Italia? zi di carattere commerciale e sulla Concorrenza? rapporto diretto fra medico e
La stragrande maggioran- R. Il problema dell’abusivismo aziendale in cui risulti preva- R. Questa legge prevede la paziente, elemento fondamen-
za degli odontoiatri svolge e del prestanomismo rimane lente la legge della domanda e possibilità per una società tale e non surrogabile per il
l’attività in regime di libera ancora in tutta la sua gravità e dell’offerta e le relative ricadu- commerciale di entrare nell’at- successo delle cure.

Il digitale guida l’innovazione tecnologica Sorriso bianco? Un affare da 1 miliardo


O ggi parlare di innovazione in
campo odontoiatrico significa
innanzitutto esplorare le potenzialità
semplici e immediati da utilizzare».
Il mondo dell’odontotecnica inoltre
comincia a orientarsi verso l’utilizzo
G li italiani sembrano
sempre più ammalia-
ti da un sorriso perfetto e
del digitale. «La professione odon- di materiali per 3D che abbiano «un splendente: a testimoniarlo
toiatrica si è ormai avviata verso una effetto sempre più naturale e perle- sono i dati relativi alle ri-
crescente digitalizzazione», conferma scente, descrive Pamich, «un po’ chieste di sbiancamento dei
come quello delle vecchie denti, che (con picchi con-
ceramiche e resine». In am- sistenti nei mesi di maggio
bito parodontale, le innova- e giugno) rappresentano un
zioni si stanno indirizzando a terzo di tutti i trattamenti
migliorare la prevenzione, la odontoiatrici estetici richie-
diagnosi precoce e una ridu- sti ai dentisti del Belpaese.
zione dell’invalidità terapeu- In termini numerici si par-
tica. «A livello diagnostico, la di 120 mila interventi di
sono stati sviluppati sistemi sbiancamento l’anno, con una cresci- fatti, alcuni studi discussi al congres-
di diagnosi precoce che va- ta del 15% l’anno e un fatturato di 30 so hanno mostrato che sbiancanti con
lutano biomarker salivari ed milioni di euro. Ai quali si aggiunge pH inferiore a 5,5 possono intaccare
ematologici, test genetici che un altro miliardo di euro che la metà lo smalto dei denti, e poiché in com-
consentono di personalizzare degli italiani spende in soluzioni «fai mercio si trovano prodotti con gradi
il piano di trattamento e il si- da te» come dentifrici e gel sbiancan- di pH che variano da 4 (cioè poco
stema di richiami periodici di ti, strisce schiarenti, collutori e altri meno acido del succo d’arancia) a 11
igiene in base alla suscettibi- prodotti simili. (cioè poco meno alcalino dell’ammo-
lità del paziente alla malattia. Una moda, quella dello sbiancamen- niaca), bisogna fare attenzione.
Gianna M. Torrisi Pamich, presidente Nella pratica clinica, invece, lo svi- to dei denti, che gli esperti dell’AIC Il consiglio è quindi quello di chie-
Unidi, «che spazia dall’adozione dei luppo di dispositivi che consentono (l’Accademia Italiana di Odontoia- dere sempre un parere preliminare al
software che aiutano a ottimizzare la una miglior visione del campo ope- tria, Conservativa e Restaurativa) proprio dentista, soprattutto se a voler
gestione dell’attività dello studio fino ratorio, come ad esempio fibre ottiche hanno analizzato in un congresso rendere più bianchi i propri denti so-
all’utilizzo di strumenti altamente so- dedicate, potranno migliorare la per- internazionale a Bologna, mettendo no i minorenni: la legge infatti vieta
fisticati per l’attività sul paziente. Tra formance degli interventi chirurgici in guardia dai pericoli nell’utilizzo di di intervenire sui minori di 18 anni a
quest’ultimi penso, tra gli altri, all’im- attraverso l’applicazione di tecniche questi prodotti. Nonostante la norma- meno che non siano in atto particolari
plantologia guidata, per la quale so- sempre meno invasive. tiva stabilisca che gli sbiancanti non situazioni cliniche.
no stati creati strumenti destressanti, Tommaso Marchi possono avere un pH inferiore a 4, in- Luca Rigamondi
COVER STORY

EMERGING ART
SONO CIRCA 100 GLI ARTISTI
PIÙ PROMETTENTI
DEL MERCATO ITALIANO
CON QUOTAZIONI SOTTO
I 100 MILA EURO.
E TRA LORO I DIECI
CHE HANNO LE CARTE
IN REGOLA PER DIVENTARE
FAMOSI. NOMI E TECNICHE

DA SABATO 30 SETTEMBRE IN EDICOLA CON


Rapporto Odontoiatria Venerdì 29 Settembre
Settem 2017 55

    
   
     
     
      


 
 
  
 
Abbinante (Aidi): una situazione di inspiegabile stallo
DI M ARINA SIGNORINOVIC vero e proprio vulnus, innanzi-
tutto perchè l’ordine è impor-
Q uella dell’igienista denta-
le è una professione rela-
tivamente giovane: la prima
tante per tutelare il cittadino,
che così può verificare che chi
esercita sia davvero un profes-
scuola venne istituita nel 1978 sionista qualificato. Per questo
all’Università di Bari ed è sta- l’Aidi sta spingendo molto in
ta l’unica, a numero chiuso, in questa direzione. Facciamo
Italia per ben dieci anni. Solo parte anche della Consulta
nel 1989 la specializzazione ha delle professioni sanitarie e
fatto il suo debutto negli altri del Coordinamento nazionale
atenei della Penisola, che con- Conaps, che dal 2015 ha una
tano oggi oltre 30 scuole per veste giuridica e porta avanti
igienisti dentali. Ad Antonella le istanze di tutte le 22 profes-
Abbinante, presidente di Aidi- sioni sanitarie. In assenza di
Associazione Igienisti Den- Antonella Abbinante, Albo, l’Aidi funge da facente
tali Italiani, abbiamo chiesto presidente di Aidi funzione, ma questa situazione
di illustrarci le peculiarità, le inspiegabile di stallo si protrae
problematiche e le prospettive ormai da dieci anni e il blocco
di una professione che conta in con professionalità dell’igiene tali opera in ambito privato, a qualunque ceto sociale, e sono del ddl Lorenzin sulla riforma
Italia circa 7.850 addetti quali- dentale e della salute del cavo dispetto del fatto che potreb- strettamente associate a malat- degli Ordini esistenti non farà
ficati (80% donne). orale. Per questo l’associazio- bero lavorare, per esempio, in tie cardiovascolari, respiratorie, che procrastinarla.
ne si batte contro l’abusivismo qualsiasi Asl. Una situazione diabete, complicanze della gra-
Domanda Qual è la mission professionale e rappresenta gli che non ci soddisfa, anzi, è vidanza, obesità e altri disturbi D. Quali sono le prossime ini-
dell’Associazione? igienisti dentali in possesso di fonte di preoccupazione, se molto seri. La verità è che dob- ziative di Aidi?
Risposta. Aidi è nata nel 1981 titolo abilitante a livello nazio- consideriamo che un obiettivo biamo avere una visione olisti- R. Il 14 e 15 ottobre in mol-
per tutelare e promuovere lo svi- nale e internazionale. fondamentale della nostra atti- ca della medicina, intesa come te piazze anche italiane si
luppo della professione e oggi vità è la prevenzione, che si po- cura dell’intero organismo. svolgerà la giornata mondiale
conta circa 2.000 associati. Dal D. Perché così pochi igienisti trebbe tradurre in una drastica dell’igienista dentale «Sorridi
1989 fa parte della Federazione dentali in ambito pubblico? riduzione della spesa sanitaria D. La vostra professione non alla Salute». Il 17 e 18 novem-
internazionale igienisti dentali R. Svolgiamo una professione pubblica. Quelle del cavo orale ha ancora un Albo... bre è in programma invece il
(Ifdh) ed è stata tra i promotori a elevato tasso di occupazione: - in particolare carie e patologie R. La nostra è una professione nostro 27° congresso naziona-
della European Dental Hygie- l’87% degli igienisti trova lavo- parodontali - sono considerate regolamentata in modo piut- le, intitolato «Pianeta donna e
nist’s Federation (Edhf). La ro entro un anno dalla laurea, malattie sociali, che colpiscono tosto preciso, ma ancora non salute orale: un cammino lungo
nostra mission è prendersi cura ma il 90% degli igienisti den- gran parte della popolazione di ordinata. Per noi si tratta di un una vita».

Parodontite, meglio prevenire Trend positivo per i network dentistici


F ondata nel 1979
con la missione di
promuovere la salute
fessionale», conferma
Gatti.
La parodontite è la se-
I l panorama dell’offerta odontoiatrica qualità e continuità delle cure. Pochi
in questi ultimi anni è andato pro- mesi fa, con l’adesione dell’associazio-
fondamente mutando, complice l’af- ne all’Iap (Istituto di autoregolamen-
attraverso la preven- sta malattia più diffu- fermarsi di strutture organizzate in for- tazione pubblicitaria), se n’è aggiunta
zione, la diagnosi, e il sa al mondo, nella sua ma imprenditoriale. Realtà di svariate un’undicesima, secondo la quale ogni
ripristino funzionale forma grave affligge dimensioni - dai big player internazio- associato si impegna ad accettare le
ed estetico dei tessuti il 12% della popola- nali con molti centri sparsi su tutto il linee guida del Giurì in tema di cor-
parodontali, la Sidp zione mondiale ed è territorio nazionale, alle insegne con rettezza della comunicazione.
ha assunto dal 2013 la in aumento. In Italia poche unità operative - che possono Nel definire i tratti distintivi dei gruppi
denominazione di So- colpisce fino al 50% contare sulle sinergie tipiche dei net- organizzati - che in Italia rappresentano
cietà italiana di paro- della popolazione ed work e su efficaci strategie di marke- non più del 3% dell’offerta ma curano
dontologia e implanto- è la principale causa ting e comunicazione. Sulla scia della l’8% dei pazienti - il presidente Ancod
logia, «per confermare di perdita dei denti. La forte crescita dei gruppi organizzati è sottolinea innanzitutto la trasparenza
il principio che la te- parodontite condivide nata a Milano l’Associazione nazio- dei costi e il servizio. «L’accessibilità
rapia implantare deve Claudio Gatti, alcuni determinanti so- nale dei centri odontoiatrici (Ancod). alla cura è un altro elemento centra-
presidente di Sidp
essere considerata in ciali e fattori di rischio Un settore che oggi, secondo il le: i centri sono aperti con orari
ottica parodontale», con le malattie che de- presidente Michel Cohen, fon- prolungati e spesso 7 giorni su
spiega il presidente Claudio Gatti. terminano i 2/3 delle morti: malattie datore e ad di DentalPro, conta 7 e collocati in luoghi, come i
«Attualmente la Società conta 1.956 cardiache, diabete, cancro, malattie almeno 600 cliniche nelle qua- centri commerciali, caratteriz-
iscritti di tutte le regioni italiane, tra i respiratorie croniche. «Gli effetti della li operano oltre 4 mila dentisti zati da un’elevatissima frequen-
quali figurano i nomi più significativi parodontite», spiega il presidente Sid, e circa 6mila dipendenti, per tazione e ai quali, ci tengo a
della professione odontoiatrica italiana «vanno al di là del cavo orale poiché si un fatturato di circa 700 mi- dirlo, molti pazienti si rivolgono
e del corpo accademico». Ma non si determina una disseminazione per via lioni di euro. «L’associazione anche per la prevenzione». Fiore
deve pensare che sia solo un gruppo di ematogena dei batteri, dei loro prodotti è sorta», spiega Cohen, «con all’occhiello di queste strutture è
ricercatori chiusi nei propri studi. Anzi, e dei mediatori dell’infiammazione che l’obiettivo di raggruppa- anche la grande innovazione
la Sidp è molto attiva sul fronte della si sono originati nei tessuti parodontali re le strutture di alta tecnologica, «garantita dal-
divulgazione, a cominciare dal web ammalati». E dire che questa malattia qualità, promuovere le economie di scala e dalle
dove, in tempi recenti, ha dato vita a si può prevenire, può essere facilmente la qualità dei servizi, sinergie che consentono
due portali (www.gengive.org e www. diagnosticata, si può curare con suc- diffondere la cultura ai gruppi di acquistare
impiantidentali.org) destinati a forni- cesso e i risultati ottenuti si possono dell’etica gestionale a condizioni vantag-
re al pubblico più ampio informazioni mantenere a lungo. Su questi principi e della deontologia giose attrezzature
autorevoli, indipendenti e complete in la Sidp ha intrapreso una campagna clinica ed essere inter- di alta qualità»,
campo parodontale e implantare di informazione importante. «La mis- locutore di riferimen- sottolinea Cohen.
Un altro fronte sul quale la Sidp è mol- sione è aumentare la conoscenza dei to per le istituzioni, in «Quanto ai costi,
to attiva è quello della prevenzione. Le segni iniziali della parodontite e della primis i ministeri della non è detto che
malattie parodontali sono causate, in- necessità di una corretta diagnosi dif- Salute e dello Sviluppo siano necessaria-
fatti, dai batteri presenti nella placca ferenziale fra gengivite e parodontite», Economico». Ancod si è mente meno cari, ma
batterica orale. Per evitarne l’insor- illustra Gatti, «oltre a migliorare l’ac- dotata un codice di au- offrono la possibilità di
genza la prevenzione di base è legata cesso alle cure e scoraggiare il ricorso toregolamentazione: un ottenere finanziamenti
dunque «all’igiene orale domiciliare all’automedicazione». decalogo di regole perr Michel Cohen, personalizzati».
correttamente eseguita e all’igiene pro- Tommaso Marchi garantire al paziente presidente di Ancod Tommaso Marchi