Sei sulla pagina 1di 1

48 DOMENICA

28 APRILE 2019

Sport
A PARTIRE
DA € 10.400
CREMONA - MADIGNANO

sport@laprovinciacr.it

CREMONESE STADIO ZINI, ORE 15 FOGGIA


All.: RASTELLI All:. GRASSADONIA
ARBITRO: DIONISI DI L’AQUILA (CIPRESSA, CAPONE - 4° AMABILE)
3-5-2 3-5-2
33 25
6
26
9
RENZETTI 19 GERBO
TERRANOVA LOIACONO
STRIZZOLO 30
11
IEMMELLO
BUSELLATO
CROCE 14
7 16
16 3 4
MARTINELLI
GRECO LEALI
AGAZZI CLAITON ARINI
17
8 19
7
CICERELLI
CASTROVILLI MAZZEO
23 3
14 PICCOLO 11

CARACCIOLO RANIERI
MOGOS KRAGL
A DISPOSIZIONE A DISPOSIZIONE
1. RAVAGLIA 42. MBAYE 1. DI STASIO 21. CAVALLINI
12. VOLPE 17. MIGLIORE 4. AGNELLI 22. NOPPERT
34. BOULTAM 32. MONTALTO 8. ARENA 27. BOLDOR
30. CARRETTA 2. RONDANINI 15. NGAWA 33. MATARESE
18. CASTAGNETTI 15. SODDIMO 18. GALANO 34. SONNINI
24. DEL FABBRO 21. STREFEZZA 20. CHIARETTI 35. DI MASI
27. EMMERS Un’esultanza dei giocatori grigiorossi dopo una vittoria

Serie B Cremonese
squadra».
L’oro di Rastelli sta proprio nel
gruppo altamente preparato.
«Abbiamo tra i 17 e 18 giocatori

Rastelli si scopre
che possono giocare titolari su
una rosa di 23, tolti i portieri.
Questa ricchezza mi permette
di variare in base alle caratteri-
stiche dell’avversario, ma que-

«È corsa ai playoff»
sta ricchezza è arrivata coi
rientri di Croce, Soddimo, Ca-
strovilli, Montalto e diversi al-
tri».
Rastelli a Salerno aveva intra-
preso la strada del 3-5-2 ma
nonostante la sconfitta ha
Il tecnico non nasconde le intenzioni grigiorosse: «Non abbiamo guardato avanti senza più
le bende sugli occhi, ma col Foggia non sarà per nulla facile» cambiare assetto.
«Lo scorso gennaio è arrivato
Caracciolo e la mia idea era di
di IVAN GHIGI sconderci adesso, non abbia- vicinate. utilizzare quello schema subi-
mo la benda sugli occhi e quin- «La difficoltà maggiore sarà to. Solo che dopo aver vinto
n Questo pomeriggio (ore 15) di spetta alla nostra bravura gestire tre gare in una settima- contro Perugia, Palermo e con
contro il Foggia sarà una do- sfruttare il momento per otte- na, dopo Foggia avremo meno un pareggio a Pescara non ho
menica diversa, perché diver- nere il massimo dalla gara. Poi tempo per recuperare e dun- osato cambiare proseguendo
se saranno le aspettative con avremo il Carpi ma lo slancio que devo tenere anche gente col 4-4-2. Grazie a un centrale
cui andremo ad assistere alla dobbiamo prenderlo già allo fresca. Adesso sfrutto la rosa come Caracciolo che mi per-
gara della Cremonese. Se fino a Zini contro il Foggia». migliore contro il Foggia, poi mette di avere il trio di centrali
poco tempo fa era necessario Per questo motivo Rastelli ri- farò scelte anche drastiche per più forti del campionato e a
predicare prudenza e racco- badisce che «abbiamo messo Carpi in base agli acciacchi». giocatori esterni che potevano
gliere quanti più punti possibili la massima meticolosità nella Il Foggia lotta per strappare una benissimo giocare più alti sono
per raggiungere la salvezza, preparazione della gara». salvezza tutt’altro che sicura. passato al 3-5-2 che avrei fatto
oggi i grigiorossi vedono in pa- Insomma, la Cremonese non «Il Foggia lotta per la sopravvi- fin da gennaio. A Salerno co-
lio il salto verso l’alto. vuole fermarsi adesso. venza: noi ci siamo già passati e munque avevo visto un primo
Nemmeno Massimo Rastelli si «Abbiamo portato avanti uno sappiamo cosa vuol dire inse- tempo molto buono e ci ho cre-
mette le bende sugli occhi per- sprint importante negli ultimi guire un obiettivo. Per questo duto nonostante i due gol presi,
ché dice che «la salvezza è vir- due mesi e vogliamo giocarci al sappiamo che non sarà una il secondo in modo allucinante.
tualmente conquistata» e che meglio le prossime giornate passeggiata». Diciamo che il momento era
«vogliamo giocarci al meglio le La cosa positiva è che per so- Il Foggia ha un reparto offensi- sbagliato, non il sistema di gio-
ultime due giornate». stenere questo sforzo avremo vo di tutto rispetto ma ultima- co. Dopo abbiamo dato vita a
Passi dunque la politica del ra- tutto l’organico a disposizione. mente dietro traballa. una Cremonese operaia che col
gionare su una gara alla volta, Ho già ripetuto più volte che «Il Foggia è una squadra che tempo oltre ai punti a guada-
ma è chiaro che teoricamente avere tutti i giocatori pronti al- gioca a calcio palla a terra ed è Il tecnico grigiorosso Massimo Rastelli gnato anche un bel modo di
sei punti tra Foggia e Carpi po- za prima di tutto il livello del- molto dinamica a metà campo. stare in campo ed è diventata
trebbero essere la chiave per l’allenamento e la competitivi- Davanti non dà riferimenti e tivamente hanno». zionato il rendimento. Abbia- squadra bella quando gioca».
entrare nelle prime otto della tà del gruppo, poi i risultati so- Kragl risulta essere un termi- Da circa un mese la Cremonese mo attraversato molte difficol- Dopo il rigore di Cittadella cosa
classifica. Rastelli non lo nega, no la conseguenza di questo nale importante. Dunque sotto ha trovato continuità ma in tà ma adesso abbiamo la forza pensa del Var in B?
anzi dice di più. benessere generale e mi fa pia- l’aspetto tecnico la squadra precedenza Rastelli ha dovuto della continuità perché è uscito «Anche se fosse stato decisivo
«Direi che prima di tutto già la cere che tutti stiano racco- pugliese è di livello superiore gestire un cammino tra alti e il reale valore della squadra. il rigore sapete bene che non
sfida col Foggia risulterà deci- gliendo il giusto premio a co- ma paga la penalizzazione in bassi. Vogliamo chiudere la stagione avrei detto una sola parola su-
siva. Una vittoria allo Zini ci av- minciare dagli attaccanti». classifica. Sarà nostra premura «La Cremonese ha un organico senza alcun rammarico, sa- gli arbitri. Gli arbitri possono
vicinerà ancora di più alla zona Rastelli prepara Foggia ma an- limitare il loro gioco per poi importante per la categoria, ma pendo di aver dato tutto e di sbagliare come noi, loro però
playoff e non possiamo na- che una settimana di gare rav- colpire i punti deboli che effet- gli infortuni ne hanno condi- aver mostrato il valore della potrebbero trovare un aiuto».