Sei sulla pagina 1di 356

2015-2016 Catalogo Generale Sicurezza

1 Indice Catalogo Generale Sicurezza

1 Presentazione aziendale 1 Novità 2015-2016

3 15

2 Interruttori di sicurezza ad azionatore separato

Per applicazioni pesanti Per applicazioni normali


 17  23

3 Sensori magnetici di sicurezza 4 Sensori di sicurezza con tecnologia RFID

Sensori magnetici codificati Sensori con tecnologia RFID codificati


serie SR serie ST
 29  41

5 Interruttori di sicurezza per porte a battente

Interruttori a cerniera Interruttori a cerniera in acciaio inox


Per cerniere in applicazioni pesanti
serie HP-HC serie HX
 51  61  71

Per cerniere in applicazioni normali A leva asolata in applicazioni normali


 77  83

6 Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con blocco

Con elettromagnete Con elettromagnete Con elettromagnete e tecnologia RFID


serie FG serie FS serie NG
 93  107  117

Con ritardo meccanico manuale Con sblocco a serratura


 127  135

1 Catalogo Generale 2015-2016


1
7 Maniglie di sicurezza

Serie VF AP-P per serie FG-FD Serie VF AP-S per serie FG-FD Serie AP per serie NG
 143  149  151

Scatole complete di pulsanti


8 Interruttori di sicurezza a fune 9 d’emergenza

Con reset per arresti di Senza reset per arresti Accessori Scatole complete di pulsanti di emergenza
emergenza semplici per interruttori a serie ES
fune
 159  167  175  179

10 Moduli di sicurezza a singola funzione

10A 10B 10C 10D

Indice di sezione Per arresti di emergenza e Per arresti di emergenza, Per arresti di emergenza e Temporizzatori
controllo ripari mobili serie controllo ripari mobili, controllo ripari mobili con di sicurezza
CS AR tappeti e bordi sensibili contatti ritardati serie CS FS
con tecnologia a 4 fili serie serie CS AT
CS AR
181 183 207 209 215

Moduli di sicurezza
10 Moduli di sicurezza a singola funzione 10 multifunzione

10E 10F 10G 10H 10I

Per comandi bimanuali o Per rilevamento motore Moduli di espansione Moduli multifunzione Moduli multifunzione
controlli sincronismo fermo con contatti d’uscita programmabili pre-programmati
serie CS DM serie CS AM serie CS ME serie CS MP serie CS MF
223 229 231 243 271

11 Accessori 12 Appendice
Prescrizioni d’impiego 297
Unità di contatto 309
Connettori 317
Introduzione alla sicurezza 323
Nozioni tecniche 345
Indice alfanumerico 349
 287 Condizioni di vendita 351

Catalogo Generale 2015-2016 2


1 Profilo aziendale

200 PROFESSIONISTI CON PASSIONE


Sono le persone, con la loro professionalità e il loro impegno,
a fare grandi le aziende: è con questa profonda convinzione
che Pizzato Elettrica ha sempre scelto i propri dipendenti
e collaboratori. Giuseppe e Marco Pizzato guidano oggi una
squadra affiatata, che a partire dal 2000 è cresciuta notevolmente
a livello numerico per garantire la massima efficienza in risposta
ad un aumento considerevole del giro d’affari e dei Paesi nei quali
opera l’azienda.

I vari settori strategici sono guidati da professionisti di notevole


esperienza e competenza, acquisite direttamente sul campo
grazie ad un lavoro pluridecennale. Molti di loro hanno alle spalle

un lungo curriculum maturato all’interno dell’azienda, altri sono


esperti che con le loro conoscenze hanno integrato ed esteso le
competenze aziendali.

Dall’ufficio progettazione a quello di assistenza tecnica, dai dirigenti


agli operai, ogni dipendente di Pizzato Elettrica crede nell’azienda
e nelle sue potenzialità, e dà il meglio di sé con la consapevolezza
di essere un elemento fondamentale, protagonista di un gruppo di
grande valore.

3 Catalogo Generale 2015-2016


1

100% MADE IN ITALY


Una realtà imprenditoriale come quella di Pizzato Elettrica, cresciuta giorno dopo giorno grazie alla “cultura del fare” di un gruppo familiare
che ha avuto il merito di affrontare il proprio lavoro con tenacia, intelligenza e
lungimiranza, trova le sue fondamenta in un sistema di valori solidi e fortemente
condivisi. I pilastri che stanno alla base del lavoro dell’azienda sono gli stessi da
sempre, e costituiscono i principi guida fondamentali di Pizzato Elettrica.

• RADICAMENTO NEL TERRITORIO. Pizzato Elettrica è un esempio di successo


della fervida imprenditorialità che caratterizza il Nord-Est dell’Italia e il Veneto in
particolare, un’area che non a caso viene comunemente definita la “locomotiva
d’Italia”. Un territorio densamente produttivo in tutti i settori, dall’agricoltura al
terziario avanzato, che contribuisce in maniera fondamentale alla produzione della
ricchezza italiana: fatto 100 il valore aggiunto prodotto mediamente per abitante
a livello nazionale, qui il dato è stabilmente compreso tra 110 e 135. Un tasso di
produttività tra i più elevati a livello europeo che trae origine da un’imprenditorialità
diffusa e spiccatamente votata all’export.

• ORIENTAMENTO ALL’ECCELLENZA. Innovazione e sviluppo: questa filosofia


aziendale è all’origine della verifica della qualità dei processi e dei prodotti che
Pizzato Elettrica applica a 360 gradi, e si manifesta anche nella spiccata propensione
alla ricerca e all’innovazione che caratterizza l’impegno progettuale. Ogni evoluzione
di prodotto Pizzato Elettrica nasce con l’obiettivo di offrire al mercato soluzioni
sicure, affidabili ed innovative: chi utilizza i prodotti Pizzato Elettrica ha la certezza
di scegliere un dispositivo di qualità certificata, frutto di un processo controllato
scrupolosamente ad ogni passaggio della filiera.

• ATTENZIONE PER IL CLIENTE. Per avere successo, un prodotto deve rispondere


alle esigenze specifiche evidenziate da chi lo dovrà utilizzare: la qualità da sola
non basta, occorre seguire attentamente gli sviluppi del mercato per intuire in
anticipo quali nuove applicazioni potranno risultare davvero utili. Ecco perché da
sempre Pizzato Elettrica coltiva un rapporto di stretta sinergia con le aziende che
la scelgono come fornitore, individuando grazie a questo confronto continuo le
potenziali evoluzioni della gamma di prodotti al fine di renderla altamente flessibile e completa, in grado di offrire la soluzione ottimale per
le più diverse esigenze.

Catalogo Generale 2015-2016 4


1 Profilo aziendale

1984: INIZIA UNA STORIA IMPRENDITORIALE

16 NOVEMBRE 1984. È questa la data che segna l’inizio di una lunga storia imprenditoriale: la storia di una famiglia che ha saputo costruire
un’azienda e farla crescere costantemente, un passo alla volta, fino a raggiungere importanti risultati, guidata da una profonda cultura del
lavoro e da uno spiccato spirito d’iniziativa.

• ANNI OTTANTA. La prima denominazione dell’azienda è Pizzato di Pizzato B. & C. snc, con sede a Marostica. L’azienda riesce
immediatamente a imporsi nel mercato per la qualità dei propri prodotti. Nel breve giro di quattro anni, l’impresa è già matura per un
primo fondamentale salto di qualità: il 18 aprile 1988 la società diventa una srl e assume la denominazione di Pizzato Elettrica, marchio
destinato in breve tempo ad essere conosciuto ed apprezzato in tutta Italia. Sempre nel 1988 viene edificato il primo stabilimento di
proprietà, finalizzato alle lavorazioni meccaniche. Con la chiusura del decennio, grazie allo sviluppo di prodotti di qualità e all’esperienza
maturata nel mercato italiano, Pizzato Elettrica si propone nel mercato internazionale: nel 1989 la commercializzazione dei prodotti si
estende agli Stati Uniti d’America.

• ANNI NOVANTA. La gamma dei prodotti continua a rinnovarsi e specializzarsi, grazie all’introduzione di nuovi macchinari e al crescente
tasso tecnologico dei processi. Nel 1994 Pizzato Elettrica presenta la sua prima linea di interruttori precablati, incontrando immediatamente
un notevole successo. Il 1996 e 1997 sono anni importanti nello sviluppo dei dispositivi di sicurezza, un settore reso strategico dalle nuove
normative europee sugli ambienti di lavoro, nel quale Pizzato Elettrica diventa subito leader italiano grazie agli evoluti finecorsa di sicurezza
e agli interruttori con elettromagnete. Nel frattempo (1995) sorge anche il secondo stabilimento, quello per lo stampaggio di materie
plastiche. Il marchio è ormai pronto per guardare alle nuove frontiere del mercato internazionale: nel 1995 tocca al Sud Africa, mentre nel
1997 è la volta dell’Australia. Confermando il proprio spirito innovatore, Pizzato Elettrica è tra le prime aziende a credere fortemente nelle
potenzialità del web, presentandosi online con un sito internet articolato e ricco di funzionalità già nel 1996. Una crescita entusiasmante
e costante che nel 1998 culmina con la costruzione del terzo stabilimento, dedicato al reparto assemblaggi.

• ANNI DUEMILA. Il nuovo millennio si apre all’insegna delle certificazioni di qualità: alla ISO 9002, conseguita nell’aprile del 2000, segue
la ISO 9001 ottenuta nel novembre 2002. Prosegue nel frattempo l’evoluzione tecnologica: a partire dal 2000, lo studio di progettazione
si avvale dei sistemi CAD 3D. Vedono quindi la luce nuovi modelli di prodotto all’avanguardia, come i moduli di sicurezza (2002) e gli
interruttori conformi alle direttive europee ATEX (2005), indicati per le apparecchiature che devono operare in atmosfere potenzialmente
esplosive.
Nel 2006 viene presentato sul mercato il nuovo interruttore di sicurezza a cerniera serie HP, risultato di un innovativo progetto di design
ingegneristico che racchiude in un unico prodotto sicurezza e stile.
Nel 2007 l’azienda amplia la propria gamma di prodotti per la sicurezza macchine introducendo due nuove serie di sensori magnetici di
sicurezza, adatti al controllo di protezioni e ripari.
I primi mesi del 2009 hanno visto l’introduzione dei nuovi interruttori precablati modulari serie NA, NB, NF.
Nel 2010 Pizzato Elettrica ha introdotto i nuovi dispositivi di comando e segnalazione linea EROUND, ampliando così notevolmente la
propria offerta nel settore dell’interfaccia uomo-macchina.
Nel 2011 vengono introdotti i primi moduli di sicurezza pre-programmati serie GEMNIS CS MF.
Nel 2012 l’azienda integra la propria offerta nel settore della sicurezza macchine grazie ai sensori con tecnologia RFID serie ST e ai moduli
di sicurezza programmabili serie GEMNIS CS MP.
Nel 2013 la gamma di interruttori di sicurezza a cerniera si è ampliata grazie agli interruttori serie HX, realizzati in acciaio inox AISI 316L.
Il 2014 è stato caratterizzato dal lancio sul mercato degli interruttori di sicurezza RFID con blocco serie NG e della maniglia di sicurezza
linea P-KUBE 2 per interruttori serie NG.
Grazie al robusto sistema di interblocco, gli interruttori serie NG sono caratterizzati da una forza di ritenuta massima dell’azionatore Fzh
pari a 7500 N.
La nuova maniglia di sicurezza P-KUBE 2, montata in combinazione con l’interruttore di sicurezza RFID con blocco serie NG, crea un
sistema integrato di chiusura delle protezioni con relativo controllo di accesso a zone pericolose.

5 Catalogo Generale 2015-2016


1

59.000.000 DI PEZZI VENDUTI NEL MONDO

Il catalogo dei prodotti Pizzato Elettrica presenta circa 7.000 articoli, con oltre 1.300 codici speciali sviluppati personalizzando i dispositivi
in base a specifiche esigenze dei clienti.
I dispositivi Pizzato Elettrica possono essere raggruppati per tipologia secondo tre principali macro-categorie:

• INTERRUTTORI DI POSIZIONE. Vengono quotidianamente installati in ogni tipo di macchinario industriale, per applicazioni nei settori
del legno, metallo, plastica, nei settori ascensoristico, automotive, navale, ecc. Per poter essere impiegati in una così ampia varietà di settori
e di Paesi, questi interruttori di posizione sono predisposti per essere realizzati nelle più svariate configurazioni grazie alle numerose forme di base
per i corpi, alle decine di unità di contatto e alle centinaia di azionatori e di varianti nei materiali, nelle forze, nei montaggi.
La gamma di prodotti che Pizzato Elettrica può offrire nel settore degli interruttori di posizione è una delle più vaste al mondo. Inoltre, l’impiego di
materiali di qualità, di tecnologie ad alta affidabilità come le unità di contatto a doppio ponte e del grado di protezione IP67 rendono questa gamma
di interruttori di posizione una delle più tecnologicamente evolute.
Dal 2005 l’azienda ha inoltre iniziato a produrre varianti dei propri interruttori con caratteristiche specifiche per alcuni settori, come ad esempio gli
interruttori con omologazioni ATEX e gli interruttori per alte temperature.

• DISPOSITIVI DI SICUREZZA. Pizzato Elettrica è stata tra le prime aziende italiane a sviluppare prodotti specifici per questo settore creando
e brevettando decine di prodotti innovativi, diventando così uno dei principali costruttori europei di dispositivi di sicurezza. La vasta gamma di
prodotti specifici per la sicurezza macchine, interamente progettati ed assemblati negli stabilimenti di Marostica (VI) dell’azienda, si è allargata
con l’introduzione dei sensori magnetici codificati, degli interruttori con elettromagnete dotati di dispositivi di sblocco
antipanico, degli interruttori di sicurezza a cerniera e delle nuove maniglie di sicurezza. Recentemente sono stati
introdotti i sensori di sicurezza con tecnologia RFID serie ST, gli interruttori di sicurezza a cerniera in acciaio inox serie
HX, gli interruttori di sicurezza RFID con blocco serie NG e la maniglia di sicurezza linea P-KUBE 2.

• INTERFACCIA UOMO MACCHINA. Grazie all’introduzione dei nuovi dispositivi di


comando e segnalazione linea EROUND, Pizzato Elettrica amplia notevolmente la
propria offerta nel settore dell’interfaccia uomo-macchina.
Il nuovo design, l’attenzione e la cura per i dettagli unita all’eleganza del
prodotto, si coniugano con la massima sicurezza ed affidabilità proponendo
così una delle serie più complete ed all’avanguardia disponibili oggi sul
mercato.
La vasta gamma di prodotti che l’azienda può offrire si
completa con le serie degli interruttori a pedali singoli e
componibili e con i numerosi kit di unione brevettati.

Per soddisfare le richieste e le esigenze dei clienti,


Pizzato Elettrica offre numerosi accessori appositamente
progettati per il completamento dell’ampia gamma di
prodotti sviluppati dall’azienda e per l’installazione dei dispositivi
stessi sui macchinari.

Catalogo Generale 2015-2016 6


1 Profilo aziendale

140 NUOVI PROGETTI REALIZZATI

C’è una parola chiave nello sviluppo dei dispositivi di ultima generazione: Meccatronica. Questa nuova scienza, che si è imposta in anni
recenti trovando proprio in Veneto alcuni dei centri di studio più importanti non solo a livello nazionale, vede fondersi i principi della
Meccanica e quelli dell’Elettronica nella progettazione di strumenti che garantiscono grande precisione, prestazioni elevate, versatilità e
aggiornamento continuo.

Ecco perché negli ultimi anni tutti i nuovi modelli vedono la luce proprio in seguito ad attenti studi di Meccatronica, effettuati direttamente
dagli ingegneri e dai tecnici altamente specializzati che compongono il reparto di Ricerca&Sviluppo.

L’evoluzione delle linee di prodotto Pizzato Elettrica procede dunque seguendo un doppio binario: da un lato, quello dei materiali e delle
tecnologie innovative frutto della ricerca interna; dall’altro, quello delle particolari esigenze che emergono confrontandosi continuamente
con i principali competitor e, soprattutto, con i clienti. Non è raro, infatti, che vengano richieste specifiche personalizzazioni di prodotto:
l’impegno di Pizzato Elettrica è quello di soddisfare al meglio queste esigenze, garantendo massima flessibilità e disponibilità anche nel
rivedere i progetti ‘su misura’.

7 Catalogo Generale 2015-2016


1

10 MILIONI DI CODICI PRODOTTI CERTIFICATI

Un solo marchio non basta: l’obiettivo dell’azienda è che la ‘firma’ Pizzato Elettrica sia comunemente riconosciuta come sinonimo di
qualità e garanzia assolute.

Un risultato che nel corso degli anni è stato raggiunto e consolidato, aggiornando e arricchendo la serie di certificazioni rilasciate dai più
importanti organismi di controllo italiani ed internazionali. La qualità dei prodotti è verificata da cinque enti terzi accreditati: IMQ, UL, CCC,
TÜV SÜD, EAC. Questi enti impongono all’azienda l’ottenimento e il mantenimento di elevati standard tecnici e qualitativi, oggetto ogni
anno di sette distinte visite ispettive: i controlli sono effettuati senza preavviso da ispettori qualificati, che prelevano dagli stabilimenti o
direttamente dal mercato campionature di prodotti e materiale diretto alla vendita per sottoporli ad appositi test.

• MARCHIO CE. Tutti i prodotti Pizzato Elettrica riportano la marcatura CE in conformità alle Direttive Europee.

• CERTIFICAZIONE ISO 9001. Il sistema di produzione dell’azienda è conforme agli standard nazionali UNI EN ISO 9001 ed internazionali
ISO 9001. La certificazione copre tutti gli stabilimenti e riguarda tutte le attività produttive e di gestione dell’azienda: il controllo in accet-
tazione, le attività degli uffici tecnici, acquisti, commerciali, la verifica del processo produttivo, i controlli e collaudi finali sui prodotti prima
della spedizione, passando per la revisione della strumentazione e la gestione del laboratorio metrologico.

• CERTIFICAZIONE DEI SISTEMI QUALITÀ DELLE AZIENDE. Pizzato Elettrica ha ottenuto il certificato di conformità alle normative UNI
EN ISO 9000, valide in Italia e all’estero. Un attestato rilasciato da un ente indipendente e riconosciuto, che garantisce in tutto il mondo
la qualità e l’affidabilità del servizio reso ai clienti.

• CSQ, CISQ E IQNET. Il sistema CSQ fa parte della federazione CISQ (Certificazione Italiana dei Sistemi Qualità), composta dai maggiori
enti di certificazione operanti in Italia nei vari settori merceologici. CISQ è il rappresentante italiano all’interno di IQNet, il più grande
network internazionale della certificazione dei Sistemi di Qualità e di Gestione Aziendale a cui aderiscono 25 organismi di certificazione
di altrettanti Paesi.

Catalogo Generale 2015-2016 8


1 Profilo aziendale

140 BREVETTI DEPOSITATI

Se in 30 anni Pizzato Elettrica è riuscita a ritagliarsi un ruolo di leader a livello europeo, il segreto è anche nell’innovazione e nella ricerca
continue, attività che ogni giorno impegnano i laboratori e gli studi interni di progettazione.

Si tratta di un settore strategico che viene valorizzato al massimo, grazie ad un processo continuo di innovazione: proprio questo, infatti,
rappresenta senza dubbio il valore aggiunto più importante. Ecco perché ogni anno Pizzato Elettrica sviluppa progetti innovativi desti-
nati ad essere coperti da brevetto a livello internazionale: una strada che l’azienda ha cominciato a percorrere sin dalla sua fondazione,
comprendendo da subito l’importanza di depositare e proteggere le idee per imporsi sul mercato con la forza di essere davvero ‘diversi’
rispetto agli altri competitor.

Le idee dell’azienda sono ciò che la distingue e che le ha permesso di arrivare a ricoprire una posizione di rilevante importanza sul mercato,
attraverso le decine di brevetti che sono stati sviluppati e depositati. Un know-how sempre più evoluto che si rinnova di giorno in giorno,
come dimostrano anche le più recenti innovazioni introdotte nel settore dei dispositivi di sicurezza. Questo ambito è destinato nei pros-
simi anni a mutare notevolmente, attraverso profonde evoluzioni tecnologiche: una strada che ancora una volta Pizzato Elettrica intende
percorrere in anticipo sui tempi, tracciando nuove direttrici destinate a segnare le tendenze del mercato internazionale del futuro.

9 Catalogo Generale 2015-2016


1

20.800 ORE L’ANNO DEDICATE ALLA RICERCA

Dietro ad ogni nuovo prodotto, c’è un attento lavoro di ricerca e progettazione finalizzato a studiare soluzioni tecnologicamente avanzate
con le quali migliorare i dispositivi.

Un’evoluzione che non sarebbe possibile se Pizzato Elettrica non si fosse dotata nel tempo di strumenti sempre più adeguati, tenendosi
così al passo con le ultime frontiere tecnologiche. Particolarmente significativo in questo senso è il numero dei computer utilizzati
ogni giorno in azienda: una media di quasi un computer per ogni dipendente (operai inclusi!), indice esaustivo di un’azienda altamente
informatizzata.

La progettazione si avvale dei più evoluti software CAD 3D; l’efficienza del laboratorio Elettrico e di quello Meccanico, che operano in stretta
sinergia, consente di effettuare verifiche immediate per lo sviluppo e il perfezionamento dei prototipi sotto ogni aspetto funzionale.

Gli interruttori vengono sottoposti ai test più probanti, valutando la loro efficienza anche in condizioni estreme: in questo modo, si ha la
certezza che i clienti Pizzato Elettrica avranno a disposizione un prodotto davvero affidabile e sicuro.

Le misurazioni sono effettuate attraverso oltre 200 strumenti di precisione, che permettono di valutare ogni singolo componente e ogni
prodotto finito in tutte le loro caratteristiche: dalle misure di umidità e temperatura, alle misure di peso e di forza, passando per i livelli
elettrici, di infiammabilità, di durata meccanica, le caratteristiche magnetiche, le rilevazioni microscopiche, il grado di protezione IP e la
compatibilità elettromagnetica EMC.

Catalogo Generale 2015-2016 10


1 Profilo aziendale

1.000 ASSISTENZE TECNICHE AL MESE

Pizzato Elettrica si propone come azienda attenta alle esigenze dei clienti oltre che allo sviluppo dei propri prodotti.

Per questo da sempre sono state dedicate notevoli risorse allo sviluppo del servizio di assistenza tecnica, proponendo l’azienda come
partner tecnologico altamente qualificato, in grado di supportare al meglio tecnici e progettisti.

Gli uffici di Pizzato Elettrica sono a disposizione telefonicamente dal lunedì al venerdì per offrire qualsiasi informazione e consiglio sulla
scelta dei prodotti, sulle loro caratteristiche tecniche e sulla corretta modalità di installazione, garantendo così ai propri clienti un servizio
di assistenza tecnica diretta.

WWW.PIZZATO.COM

Pizzato Elettrica è stata una delle prime aziende italiane del proprio settore a credere in internet e ad adottare un sito aziendale già nel
1996.
Il sito web di Pizzato Elettrica è ora disponibile in quattro lingue (italiano, inglese, francese e tedesco) si presenta ricco di dati, informazioni
tecniche e di novità sui prodotti e sui servizi offerti dall’azienda.

• Catalogo generale
• Certificati, brochure e fogli di lancio dei nuovi prodotti
• Motore di ricerca per codice
• Elenco novità prodotti
• Modulo richiesta informazioni tecniche e commerciali
• Cross reference articoli
• Domande ricorrenti (FAQ)
• Profilo aziendale
• Elenco fiere
• Download disegni CAD 2D in formato DXF
• Download disegni CAD 3D in formato STEP
• Download librerie Pizzato Elettrica per software SISTEMA
• Sezione video con esempi applicativi
• Sezione dedicata alla Sicurezza Macchine, alle spiegazioni normative e alle prescrizioni di utilizzo dei prodotti
• Sezione Quick News, con tutte le ultime novità sui prodotti e sui servizi di Pizzato Elettrica
• Newsletter

11 Catalogo Generale 2015-2016


1

OLTRE 40 INCONTRI ORGANIZZATI OGNI ANNO

FIERE
La società partecipa regolarmente a numerose manifestazioni fieristiche di settore in Italia e all’estero, presentando così al mercato in
maniera diretta i propri prodotti, le ultime novità proposte, ecc.

MEETING
Pizzato Elettrica, oltre ad offrire un servizio di assistenza tecnica qualificato, si propone come partner dinamico ed attento alle esigenze dei
propri clienti organizzando numerosi meeting e corsi di formazione, con una particolare attenzione rivolta all’aspetto normativo nell’ambito
della sicurezza dei macchinari.

DOCUMENTAZIONE MULTILINGUA
L’azienda mette a disposizione dei propri clienti una vasta gamma di documentazione tecnica in svariate lingue: italiano, inglese, tedesco,
francese, turco, ecc.
Dal catalogo generale alle brochure specialistiche, dai fogli di lancio dei nuovi prodotti ai listini prezzi e cd rom, i clienti Pizzato Elettrica
possono così reperire in maniera rapida e precisa tutte le informazioni di loro interesse riguardanti i prodotti, le loro caratteristiche tecniche
e funzionalità, le corrette modalità di installazione, esempi applicativi, ecc.

Catalogo Generale 2015-2016 12


1 Profilo aziendale

77.000 COLLI INVIATI OGNI ANNO

Per riuscire a portare i propri prodotti a distributori e clienti che operano


in ogni angolo del mondo, i principi guida di Pizzato Elettrica sono la
rapidità e l’efficienza.

Proprio con questi obiettivi l’azienda ha dunque creato un sistema


informatizzato di movimentazione merci, gestito automaticamente
attraverso un software appositamente sviluppato in azienda fino ad
ottimizzarlo alle specifiche esigenze operative.

Sono oltre 77.000 i colli che ogni anno vengono smistati dal logistic
center: un volume di merci considerevole, in linea con le esigenze di
un mercato sempre più veloce e competitivo.

Tutte le spedizioni e i passaggi sono tracciati attraverso un sistema di


codici a barre che consente di identificare immediatamente in ogni
momento il contenuto di un qualsiasi pacco. Un sistema preordinato
facilmente modulabile: questa flessibilità, infatti, risulta fondamentale
per rispondere tempestivamente anche a richieste di spedizioni
particolarmente urgenti.

Tra i punti di forza nel rapporto della società con la rete commerciale,
un’assistenza diretta garantita in ben sei lingue: italiano, inglese,
francese, tedesco, spagnolo e cinese. Un servizio che conferma la
qualità e l’attenzione verso le esigenze dei propri clienti da tutto il
mondo da parte di Pizzato Elettrica.

13 Catalogo Generale 2015-2016


1

ASSISTENZA TECNICA E COMMERCIALE

UFFICI TECNICI
Gli uffici tecnici di Pizzato Elettrica forniscono un’assistenza tecnica diretta
e qualificata in italiano ed in inglese, aiutando così il cliente nella scelta del
prodotto migliore per la propria applicazione illustrandone le caratteristiche e
le corrette modalità di installazione.

orari : dal lunedì al venerdì


08.00-12.00 / 14.00-18.00 CET
telefono : +39.0424.470.930
fax : +39.0424.470.955
e-mail : tech@pizzato.com

Lingue parlate: |

UFFICI COMMERCIALI
Tra i punti di forza nel rapporto della società con la rete commerciale,
un’assistenza diretta garantita in ben sei lingue: italiano, inglese, francese,
tedesco, spagnolo e cinese. Un servizio che conferma la qualità e l’attenzione
verso le esigenze dei propri clienti da tutto il mondo da parte di Pizzato
Elettrica.

orari : dal lunedì al venerdì


08.00-12.00 / 14.00-18.00 CET
telefono : +39.0424.470.930
fax : +39.0424.470.955
e-mail : info@pizzato.com

Lingue parlate: | | | | |

Catalogo Generale 2015-2016 14


1 Novità 2015-2016

Interruttori di sicurezza RFID con blocco


Serie NG
• Forza di ritenuta azionatore 7500 N
• SIL 3 / PL e / Categoria 4 con un unico dispositivo
• Collegabili in serie fino a 32 dispositivi mantenendo il massimo livello di sicurezza PL e
• Grado di protezione IP67 e IP69K
• 6 LED per una diagnosi immediata
• Omologato TÜV SÜD

117

Interruttori di sicurezza RFID con blocco


Serie NG
• Due diverse modalità di attivazione delle uscite sicure
• Modalità 1: uscite di sicurezza attive con protezione chiusa e bloccata per macchine con
inerzia
• Modalità 2: uscite sicure attive con protezione chiusa per macchine senza inerzia.

117

Interruttori di sicurezza RFID con blocco


Serie NG
• Disponibili con funzione EDM (External Device Monitoring)
• L’interruttore verifica l’integrità dei dispositivi collegati alle uscite di sicurezza
• Non serve installare a valle del dispositivo un modulo di sicurezza. Possibilità di pilotare
direttamente dei relè o teleruttori sicuri.

117

Maniglia di sicurezza
P-KUBE 2
• Abbinabile con gli interruttori di sicurezza RFID con blocco serie NG
• Facilità di installazione e semplicità operativa
• Sistema adatto per porte a battente e scorrevoli, sia destre e sinistre
• Solidità costruttiva
• Dispositivo di LOCK-OUT intuitivo
• LOCK-OUT con doppia schermatura: RFID e ingresso azionatore

151

15 Catalogo Generale 2015-2016


1

Sensori di sicurezza con tecnologia RFID


Serie ST
• SIL 3 / PL e / Categoria 4 con un unico dispositivo
• Collegabili in serie fino a 32 dispositivi mantenendo il massimo livello di sicurezza PL e
• Grado di protezione IP67 e IP69K
• Versione con EDM (External Device Monitoring)
• Versione con range esteso di alimentazione 12…24 Vdc adatto per il settore automotive
• Omologato TÜV SÜD

41

Moduli di sicurezza multifunzione programmabili


Serie CS MP
• Nuove configurazioni di moduli disponibili
• Nuovi modelli con 8 uscite sicure
• Aggiornamenti del software Gemnis Studio
• Possibilità di gestire progetti fino a 4x4 fogli
• Ricerca testuale sugli oggetti del Desktop

243

Accessori
Connettori a Y per collegamento in serie
• Cablaggio semplificato a prova di errore
• Tempi di installazione ridotti
• PL e / SIL 3 / Categoria 4 fino a 32 dispositivi in serie
• Grado di protezione IP67
I4 • Applicabile alle serie ST, NG e HX
OS2
OS1
A2
A1

290

Accessori
Viti di sicurezza One-Way
• Disponibili con filettatura M4, M5 in diverse lunghezze
• Materiale AISI304
• Ideale per fissaggio azionatori come richiesto da EN ISO 14119

287

Catalogo Generale 2015-2016 16


2 Interruttori di sicurezza ad azionatore separato

Diagramma di selezione

VF KEYF VF KEYF1 VF KEYF2 VF KEYF3 VF KEYF7 VF KEYF8

AZIONATORI

UNITÀ DI 5 6 7 9
CONTATTO 1NO+1NC 1NO+1NC 1NO+1NC 2NC
scatto rapido scatto lento scatto lento scatto lento
sovrapposti

FD FP FL FC
20 21 22 33 34
1NO+2NC 3NC 2NO+1NC 1NO+1NC 2NC
scatto lento scatto lento scatto lento scatto lento scatto lento

ENTRATE CAVI

Entrate cavi filettate Con pressacavo Con connettore M12 Con connettore M12
(standard) plastico metallico

opzione del prodotto


accessorio venduto separatamente

17 Catalogo Generale 2015-2016


2

Struttura codice Attenzione! La componibilità di un codice non ne implica l’effettiva realizzabilità. Contattate il nostro ufficio vendite.

articolo opzioni opzioni

FD 693-F1GM2K50T6
Custodia Temperatura ambiente

FD in metallo, una entrata cavi -25°C ... +80°C (standard)

FL in metallo, tre entrate cavi T6 -40°C ... +80°C

FP in tecnopolimero, una entrata cavi


Pressacavi o connettori preinstallati
nessun pressacavo o connettore (standard)
Unità di contatto
K23 pressacavo per cavi da Ø 6 a Ø 12 mm
5 1NO+1NC, scatto rapido
... ........................
6 1NO+1NC, scatto lento
K50 connettore metallico M12 a 5 poli
7 1NO+1NC, scatto lento sovrapposti
... ........................
9 2NC, scatto lento
Per l’elenco completo di tutte le combinazioni contattate il nostro ufficio
20 1NO+2NC, scatto lento tecnico.

21 3NC, scatto lento


22 2NO+1NC, scatto lento Entrata cavi filettata
33 1NO+1NC, scatto lento M2 M20x1,5 (standard)
34 2NC, scatto lento PG13,5

Azionatori Tipo di contatti


senza azionatore (standard) contatti in argento (standard)
F azionatore diritto VF KEYF G contatti in argento dorati 1 µm
F1 azionatore piegato VF KEYF1
F2 azionatore snodato VF KEYF2
azionatore snodato regolabile in due
F3
direzioni VF KEYF3
azionatore snodato regolabile in una
F7
direzione VF KEYF7
F8 azionatore universale VF KEYF8

articolo opzioni opzioni

FC 3393-F1GM2K50T6
Temperatura ambiente
Custodia
-25°C ... +80°C (standard)
FC in metallo, una entrata cavi
T6 -40°C ... +80°C

Unità di contatto
33 1NO+1NC, scatto lento Pressacavi o connettori preinstallati

34 2NC, scatto lento nessun pressacavo (standard)


K23 pressacavo per cavi da Ø 6 a Ø 12 mm
Azionatori
K50 connettore metallico M12 a 5 poli
senza azionatore (standard)
F azionatore diritto VF KEYF
F1 azionatore piegato VF KEYF1
Entrata cavi filettata
F2 azionatore snodato VF KEYF2
M2 M20x1,5 (standard)
azionatore snodato regolabile in due
F3 PG11
direzioni VF KEYF3
azionatore snodato regolabile in una
F7
direzione VF KEYF7
Tipo di contatti
F8 azionatore universale VF KEYF8
contatti in argento (standard)
G contatti in argento dorati 1 µm

Catalogo Generale 2015-2016 18


2 Interruttori di sicurezza ad azionatore separato

Caratteristiche tecniche
Custodia
Custodia serie FP in tecnopolimero rinforzato fibra di vetro autoestinguente e antiurto a
doppio isolamento:
Custodia serie FD, FL e FC in metallo, verniciata a polvere cotta in forno.
Testa in metallo, verniciata a polvere cotta in forno.
Serie FD, FP, FC una entrata cavi filettata: M20x1,5 (standard)
Serie FL tre entrate cavi filettate: M20x1,5 (standard)
Grado di protezione: IP67 secondo EN 60529 con
pressacavo avente grado di
protezione uguale o superiore

Generali
Per applicazioni di sicurezza fino a: SIL 3 secondo EN 62061
PL e secondo EN ISO 13849-1
Interblocco meccanico, codificato: tipo 2 secondo EN ISO 14119
Livello di codifica: basso secondo EN ISO14119
Parametri di sicurezza:
B10d: 2.000.000 per contatti NC
Durata di utilizzo: 20 anni
Caratteristiche principali
Temperatura ambiente: da -25°C a +80°C
Custodia in metallo o in tecnopolimero, da Frequenza massima di azionamento: 3600 cicli di operazioni1/ora
una a tre entrate cavi Durata meccanica: 1 milioni di cicli di operazioni1
Grado di protezione IP67 Velocità massima di azionamento: 0,5 m/s
9 unità di contatto disponibili ­Velocità minima di azionamento: 1 mm/s
Coppie di serraggio per l’installazione: vedere pagine 297-308
6 azionatori in acciaio inox disponibili (1) Un ciclo di operazioni equivale a due operazioni, una di chiusura ed una di apertura come previsto dalla norma
EN 60947-5-1.
Versioni con connettore M12
Versioni con contatti in argento dorati Sezione dei cavi (corde di rame flessibile)
Unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34: min. 1 x 0,34 mm2 (1 x AWG 22)
max. 2 x 1,5 mm2 (2 x AWG 16)
Unità di contatto 5, 6, 7, 9: min. 1 x 0,5 mm2 (1 x AWG 20)
max. 2 x 2,5 mm2 (2 x AWG 14)

Marcature e marchi di qualità:


Conformità alle norme:
IEC 60947-5-1, EN 60947-5-1, EN 60947-1, IEC 60204-1, EN 60204-1, EN ISO 14119,
EN ISO 12100, IEC 60529, EN 60529, BG-GS-ET-15, UL 508, CSA 22.2 No.14.
Omologazione IMQ: EG605 Omologazioni:
Omologazione UL: E131787 IEC 60947-5-1, UL 508, CSA 22.2 No.14, GB14048.5-2001.
Omologazione CCC: 2007010305230000
(serie FD-FL-FC)
2007010305230014 Conformi ai requisiti richiesti da:
(serie FP) Direttiva Bassa Tensione 2006/95/CE, Direttiva Macchine 2006/42/CE e
Omologazione EAC: RU C-IT ДМ94.В.01024 Direttiva EMC 2004/108/CE.
Apertura positiva dei contatti in conformità alle norme:
IEC 60947-5-1, EN 60947-5-1

Quando non sono espressamente indicate in questo capitolo, per la corretta installazione ed un corretto impiego di tutti gli articoli
si vedano le prescrizioni indicate da pagina 297 a pagina 308.

Caratteristiche elettriche Categoria d’impiego

Corrente termica (Ith): 10 A


Tensione nominale di isolamento (Ui): 500 Vac 600 Vdc Corrente alternata: AC15 (50÷60 Hz)
400 Vac 500 Vdc (unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34) Ue (V) 250 400 500
connettore

Tensione di tenuta ad impulso nominale (Uimp): 6 kV Ie (A) 6 4 1


senza

4 kV (unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34) Corrente continua: DC13
Corrente di corto circuito condizionata: 1000 A secondo EN 60947-5-1 Ue (V) 24 125 250
Protezione dai cortocircuiti: fusibile 10 A 500 V tipo aM Ie (A) 6 1,1 0,4
Grado di inquinamento: 3

Corrente alternata: AC15 (50÷60 Hz)


M12 a 4 o 5 poli
con connettore

Corrente termica (Ith): 4A Ue (V) 24 120 250


Tensione nominale di isolamento (Ui): 250 Vac 300 Vdc Ie (A) 4 4 4
Protezione dai cortocircuiti: fusibile 4 A 500 V tipo gG Corrente continua: DC13
Grado di inquinamento: 3 Ue (V) 24 125 250
Ie (A) 4 1,1 0,4

Corrente alternata: AC15 (50÷60 Hz)


con connettore

Corrente termica (Ith): 2A Ue (V) 24


M12 a 8 poli

Tensione nominale di isolamento (Ui): 30 Vac 36 Vdc Ie (A) 2


Protezione dai cortocircuiti: fusibile 2 A 500 V tipo gG Corrente continua: DC13
Grado di inquinamento: 3 Ue (V) 24
Ie (A) 2

19 Catalogo Generale 2015-2016


2

Descrizione
Questi interruttori di sicurezza sono l’ideale per il controllo di cancelli, protezioni, carter e di tutti quei ripari che proteggono parti
pericolose di macchine senza inerzia.
L’azionatore in acciaio inox viene fissato sulla parte mobile della protezione in modo che, ad ogni apertura della protezione, l’azionatore
venga estratto dall’interruttore. Un meccanismo particolare assicura che l’estrazione dell’azionatore comporti l’apertura positiva dei
contatti elettrici. Di facile installazione possono essere applicati a qualsiasi tipo di protezione (a cerniera, scorrevole o rimovibile).
Inoltre, la possibilità di azionare l’interruttore solo con gli specifici azionatori, garantisce che la macchina possa essere rimessa in
funzione solamente quando il riparo è stato richiuso. Costruiti con materiali robusti e con spessori maggiorati, questi interruttori sono
studiati per sportelli pesanti e ambienti gravosi.

Teste orientabili Ampia escursione azionatore


Togliendo le due viti di fissag- Questo interruttore è dotato
gio, in tutti gli interruttori, è 0,5 di un’ampia escursione
possibile ruotare la testa di ...
5m
m
dell’azionatore nella testa. In
90° in 90°. In questo modo questo modo il riparo può oscil-
è possibile azionare l'interrut- lare lungo la direzione di inseri-
tore da 5 diverse direzioni. mento (4,5mm) senza causare
arresti macchina indesiderati.
Questa ampia escursione è
disponibile con tutti gli azionatori
in modo da garantire la massima
affidabilità al dispositivo.

Grado di protezione IP67 Viti di sicurezza per azionatori


Progettati per essere impiegati anche nelle Come prescritto dalla norma EN ISO 14119
situazioni ambientali più gravose, questi dispositivi l’azionatore deve essere fissato al telaio della
superano il test di immersione IP67 secondo porta in modo inamovibile. A questo scopo sono
IEC 60529. Possono quindi essere utilizzati in tutti gli ambienti dove è disponibili viti di sicurezza a testa bombata, con
richiesto il massimo grado di protezione dell’involucro. impronta one-way. Con questo tipo di viti gli
azionatori non possono essere tolti o manomessi
mediante attrezzature di uso comune. Vedi
accessori a pagina 295.

Campo di temperatura esteso Marcatura laser


Si possono ordinare versioni speciali adatte Tutti i dispositivi vengono marcati in modo
per l'impiego in luoghi dove la temperatura indelebile, tramite un sistema laser dedicato
ambiente varia da +80°C a -40°C. che rende la marcatura adatta anche agli
ambienti estremi. Grazie a questo sistema
Sono quindi possibili applicazioni all’interno di celle frigorifere,
che non utilizza etichette, si previene la per-
sterilizzatori, o altre apparecchiature con temperature ambiente molto
dita dei dati di targa e si ottiene una maggiore
basse. Gli speciali materiali utilizzati per realizzare queste versioni, resistenza della marcatura nel tempo.
mantengono inalterate le loro caratteristiche anche in queste condizioni,
ampliando le possibilità di installazione.

Caratteristiche omologate da IMQ Caratteristiche omologate da UL


Tensione nominale di isolamento(Ui): 500 Vac Categorie d’impiego Q300 (69 VA, 125-250 Vdc)
400 Vac (per unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34) A600 (720 VA, 120-600 Vac)
Corrente termica in aria libera (Ith): 10 A Caratteristiche della custodia tipo 1, 4X “indoor use only”, 12, 13
Protezione dai cortocircuiti: fusibile 10 A 500 V tipo aM Per tutte le unità di contatto utilizzare conduttori in rame (Cu) 60 o 75 °C
Tensione ad impulso nominale (Uimp): 6 kV rigidi o flessibili di sezione 12, 14 AWG. Coppia di serraggio dei morsetti di
4 KV (per unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34) 7,1 lb in (0.8 Nm).
Grado di protezione dell’involucro: IP67
Terminali MV (morsetti a vite) Conformità alla norma: UL 508, CSA 22.2 No.14.
Grado di inquinamento 3
Categoria di impiego: AC15 Contattate il nostro ufficio tecnico per l’elenco dei prodotti omologati.
Tensione di impiego (Ue): 400 Vac (50 Hz)
Corrente di impiego (Ie): 3 A
Forme dell’elemento di contatto: Zb, Y+Y, Y+Y+X, Y+Y+Y, Y+X+X
Apertura positiva dei contatti su unità di contatto 5, 6, 7, 9, 20, 21, 22, 33, 34

Conformità alle norme: EN 60947-1, EN 60947-5-1+ A1:2009, requisiti


fondamentali della Direttiva Bassa Tensione 2006/95/CE.

Contattate il nostro ufficio tecnico per l’elenco dei prodotti omologati.

Catalogo Generale 2015-2016 20


2 Interruttori di sicurezza ad azionatore separato

Disegni quotati Tutte le misure nei disegni sono in mm

Custodia in tecnopolimero Custodia in metallo Custodia in metallo Custodia in metallo


Tipo di contatti:
Senza azionatore Senza azionatore Senza azionatore Senza azionatore
R = scatto rapido
L = scatto lento 32.2 32.2
32 8 32 8 32.2
LO = scatto lento 32 8
sovrapposti 32.2

8
8

32 8

8
36
36

28
28

36

8
28
7

36
7

28
5.3
6.5

7
5.4

30 16.2 16
14.5 14.5

7
40

60

5.3
60

57
30

45.5
15

15.2

18
6.2
5.9

5.4x7.4 5.3x7.3
40 30.4 30 30.4 56 14.5 40 14.5
38.6 40 36.5 31.5 33.4
Unità di contatto

5 R FP 593-M2 1NO+1NC FD 593-M2 1NO+1NC FL 593-M2 1NO+1NC


0 7 10 0 7 10 0 7 10

4.8 4.8 4.8

6 L FP 693-M2 1NO+1NC FD 693-M2 1NO+1NC FL 693-M2 1NO+1NC

0 5.6 8.6 0 5.6 8.6 0 5.6 8.6

7.5 7.5 7.5

7 LO FP 793-M2 1NO+1NC FD 793-M2 1NO+1NC FL 793-M2 1NO+1NC

0 7.5 10.5 0 7.5 10.5 0 7.5 10.5

5 5 5

9 L FP 993-M2 2NC FD 993-M2 2NC FL 993-M2 2NC


10.2 10.2 10.2
0 7.2 0 7.2 0 7.2

20 L FP 2093-M2 1NO+2NC FD 2093-M2 1NO+2NC FL 2093-M2 1NO+2NC


8.8 0 5.8 8.8 0 5.8 8.8
0 5.8

6.4 6.4 6.4

21 L FP 2193-M2 3NC FD 2193-M2 3NC FL 2193-M2 3NC


8.8 0 5.8 8.8 0 5.8 8.8
0 5.8

22 L FP 2293-M2 2NO+1NC FD 2293-M2 2NO+1NC FL 2293-M2 2NO+1NC

0 5.8 8.8 0 5.8 8.8 0 5.8 8.8

6.4 6.4 6.4

33 L FP 3393-M2 1NO+1NC FD 3393-M2 1NO+1NC FL 3393-M2 1NO+1NC FC 3393-M2 1NO+1NC

0 5.3 8.3 0 5.3 8.3 0 5.3 8.3 0 5.3 8.3

5.9 5.9 5.9 5.9

34 L FP 3493-M2 2NC FD 3493-M2 2NC FL 3493-M2 2NC FC 3493-M2 2NC

8.5 8.5 8.5 0 5.5 8.5


0 5.5 0 5.5 0 5.5

Forza minima 10 N (18 N ) 10 N (18 N ) 10 N (18 N ) 10 N (18 N )

Come leggere i diagrammi corse Tutte le misure nei diagrammi sono in mm

Apertura NC Diagramma esempio IMPORTANTE:


Il contatto NC si intende con azionatore inserito. Per installazioni con funzione di
Corsa massima protezione delle persone azionare l’interruttore almeno sino alla corsa di apertura
0 4.5 6.5 11-12
Contatto chiuso positiva indicata nei diagrammi con il simbolo . Azionare l’interruttore con almeno
la forza di apertura positiva, indicata tra parentesi, sotto ogni articolo, accanto al
23-24
7 Contatto aperto valore della forza minima.
Chiusura NO

Corsa apertura positiva

Limiti di utilizzo
Non utilizzare dove polvere e sporcizia possano in qualsiasi modo penetrare nella testa e sedimentare. In modo particolare dove è spruzzata
polvere, trucioli, cemento o prodotti chimici. Rispettare le prescrizioni EN ISO 14119 per interblocchi a basso livello di codifica. Non utilizzare in
ambienti con presenza di gas esplosivi o infiammabili, in questi casi utilizzare prodotti ATEX (consultare lo specifico catalogo Pizzato).

21 Catalogo Generale 2015-2016


2

Azionatori in acciaio inox Tutte le misure nei disegni sono in mm

IMPORTANTE: Questi azionatori si possono utilizzare solo con articoli delle serie FD, FP, FL, FC e FS (es. FD 693-M2).
Livello di codifica basso secondo EN ISO 14119.
Articolo Descrizione Articolo Descrizione
VF KEYF Azionatore diritto VF KEYF1 Azionatore piegato
15
5.5

6
R>30 30 R>30
0 0
15
15
15 6
10
Ø 5.5
22

15.3
30 16.2 10
R>500 R>500
16.2
26

26
32

2.5

R>500
32

R>500
2.5
Articolo Descrizione Articolo Descrizione
VF KEYF2 Azionatore snodato VF KEYF3 Azionatore regolabile in due direzioni
30
30
20 R> 22
20 R>30 16 10
0 0 R>
7 10

7 13
0

20
11 13

24

4.5
4.2 7
2.5
16.2 R>500 16.2

26
4.5

5° 12°

4
26


8° 8°

11
32

12°
2.5

32

R>100
R>500

Azionatore che può oscillare nelle quattro direzioni per facilitare Azionatore con possibilità di regolazione in due direzioni per spor-
l’inserimento nell’interruttore quando lo sportello è disallineato. telli di piccole dimensioni.

Articolo Descrizione Articolo Descrizione


VF KEYF7 Azionatore regolabile in una direzione VF KEYF8 Azionatore universale
R>
10 39
0
5.5

28
8.5 Ø 4.2
11

R>500 4.8

R

16.2 R
37

6.5

80

5.2 ≥8
10.8 13
26

0
°
11

30
16.2
26

12°
12° 12° 12°
2.5

R>500

32
12°

5.2 8.6

20
2.5
12°
16

80
R≥
2.4

40
56

Azionatore con possibilità di regolazione in una direzione per spor- Azionatore fissabile in molteplici posizioni con possibilità di
telli di piccole dimensioni. regolazione in due direzioni per sportelli di piccole dimensioni.
Il blocchetto di fissaggio è dotato di due coppie di fori ed è
predisposto per poter ruotare di 90° il piano di lavoro dell’azionatore.
Materiale del corpo: lega di zinco.
Accessori
Articolo Descrizione
VF KB1 Dispositivo di blocco ingresso azionatore
Dispositivo lucchettabile di
blocco dell’ingresso attuatore
per evitare la chiusura acciden-
tale della porta alle spalle degli
operatori quando essi accedo-
no a zone pericolose.

Gli articoli con il codice su sfondo verde sono gestiti a magazzino Accessori Vedere pagina 287  I file 2D e 3D sono disponibili su www.pizzato.it

Catalogo Generale 2015-2016 22


2 Interruttori di sicurezza ad azionatore separato

Diagramma di selezione

VF KEYD VF KEYD1 VF KEYD2 VF KEYD3 VF KEYD5

VF KEYD6 VF KEYD7 VF KEYD8 VF KEYD10 VF KEYD11

AZIONATORI

FR FX FK FW

UNITÀ DI
5 6 7 9 11 13 14 CONTATTO
1NO+1NC 1NO+1NC 1NO+1NC 2NC 2NC 2NC 2NC
scatto rapido scatto lento scatto lento scatto lento scatto rapido scatto lento scatto lento
sovrapposti scalati e scalati
allontanati

18 20 21 22 33 34 37 66
1NO+1NC 1NO+2NC 3NC 2NO+1NC 1NO+1NC 2NC 1NO+1NC 1NC
scatto lento scatto lento scatto lento scatto lento scatto lento scatto lento scatto lento scatto lento
ravvicinati sovrapposti

ENTRATE CAVI

Entrate cavi filettate Con pressacavo Con connettore M12 plastico Con connettore M12 metallico
(standard)

opzione del prodotto


accessorio venduto separatamente

23 Catalogo Generale 2015-2016


2

Struttura codice Attenzione! La componibilità di un codice non ne implica l’effettiva realizzabilità. Contattate il nostro ufficio vendite.
articolo opzioni opzioni

FR 693-E3D1XGM2K70T6
Custodia Temperatura ambiente
FR in tecnopolimero, una entrata cavi -25°C ... +80°C (standard)
FX in tecnopolimero, due entrate cavi T6 -40°C ... +80°C
FW in tecnopolimero, tre entrate cavi
Pressacavi o connettori preinstallati
Unità di contatto nessun pressacavo o connettore (standard)
5 1NO+1NC, scatto rapido K23 pressacavo per cavi da Ø 6 a Ø 12 mm
6 1NO+1NC, scatto lento ... ........................
7 1NO+1NC, scatto lento sovrapposti K70 connettore plastico M12 a 4 poli
9 2NC, scatto lento ... ........................
11 2NC, scatto rapido Per l’elenco completo di tutte le combinazioni contattate il nostro ufficio
tecnico.
13 2NC, scatto lento scalati e allontanati
14 2NC, scatto lento scalati
18 1NO+1NC, scatto lento ravvicinati Entrata cavi filettata
20 1NO+2NC, scatto lento M2 M20x1,5 (standard)
21 3NC, scatto lento M1 M16x1,5
22 2NO+1NC, scatto lento PG 13,5 (solo custodia FR-FX)
33 1NO+1NC, scatto lento A PG 11 (solo custodia FR-FX)
34 2NC, scatto lento
37 1NO+1NC, scatto lento sovrapposti Tipo di contatti
66 1NC, scatto lento contatti in argento (standard)
G contatti in argento dorati 1 µm
Tipo di testa
92 testa separabile (solo custodia FW) Parti metalliche esterne

93 testa non separabile (solo custodia FR, in acciaio zincato (standard)


FX e FK)
X in acciaio inox

Forza di estrazione dell’azionatore Azionatori


10 N (standard) senza azionatore (standard)
E3 30 N D azionatore diritto VF KEYD
D1 azionatore piegato VF KEYD1
D2 azionatore snodato VF KEYD2
... ........................

articolo opzioni opzioni

FK 3393-E3D1XGM1K24T6
Temperatura ambiente
Custodia
-25°C ... +80°C (standard)
FK in tecnopolimero, una entrata cavi
T6 -40°C ... +80°C
Unità di contatto
33 1NO+1NC, scatto lento
Pressacavi preinstallati
34 2NC, scatto lento
nessun pressacavo (standard)
Forza di estrazione dell’azionatore K24 pressacavo per cavi da Ø 10 a Ø 5 mm
10 N (standard) K28 pressacavo per cavi da Ø 3 a Ø 7 mm
E3 30 N

Azionatori
senza azionatore (standard) Entrata cavi filettata
D azionatore diritto VF KEYD
M1 M16x1,5(standard)
D1 azionatore piegato VF KEYD1
D2 azionatore snodato VF KEYD2 PG 11
... ........................
Tipo di contatti
Parti metalliche esterne
in acciaio zincato (standard) contatti in argento (standard)
X in acciaio inox G contatti in argento dorati 1 µm

Catalogo Generale 2015-2016 24


2 Interruttori di sicurezza ad azionatore separato

Caratteristiche tecniche
Custodia
Custodia in tecnopolimero rinforzato fibra di vetro autoestinguente e antiurto a doppio
isolamento:
Serie FR una entrata cavi filettata: M20x1,5 (standard)
Serie FK una entrata cavi filettata: M16x1,5 (standard)
Serie FX due entrate cavi a sfondamento filettate: M20x1,5 (standard)
Serie FW tre entrate cavi a sfondamento filettate: M20x1,5 (standard)
Grado di protezione: IP67 secondo EN 60529 con
pressacavo avente grado di
protezione uguale o superiore

Generali
Per applicazioni di sicurezza fino a: SIL 3 secondo EN 62061
PL e secondo EN ISO 13849-1
Interblocco meccanico codificato: tipo 2 secondo EN ISO 14119
Livello di codifica: basso secondo EN ISO 14119
Parametri di sicurezza:
B10d: 2.000.000 per contatti NC
Durata di utilizzo: 20 anni
Caratteristiche principali
Temperatura ambiente: da -25°C a +80°C
Custodia in tecnopolimero, da una a tre Frequenza massima di azionamento: 3600 cicli di operazioni1/ora
entrate cavi Durata meccanica: 1 milione di cicli di operazioni1
Grado di protezione IP67 Velocità massima di azionamento: 0,5 m/s
15 unità di contatto disponibili ­Velocità minima di azionamento: 1 mm/s
Forza di estrazione dell’azionatore 10 N (30 N versioni -E3)
8 azionatori in acciaio inox disponibili Coppie di serraggio per l’installazione: vedere pagine 7/1-7/12
Versioni con connettore M12 (1) Un ciclo di operazioni equivale a due operazioni, una di chiusura ed una di apertura come previsto
dalla norma EN 60947-5-1.
Versioni con contatti in argento dorati
Sezione dei cavi (corde di rame flessibile)
Unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34: min. 1 x 0,34 mm2 (1 x AWG 22)
max. 2 x 1,5 mm2 (2 x AWG 16)
Unità di contatto 5, 6, 7, 9,11, 13, 14, 18, 37, 66: min. 1 x 0,5 mm2 (1 x AWG 20)
max. 2 x 2,5 mm2 (2 x AWG 14)
Marcature e marchi di qualità:
Conformità alle norme:
IEC 60947-5-1, EN 60947-5-1, EN 60947-1, IEC 60204-1, EN 60204-1, EN ISO 14119,
Omologazione IMQ: EG610 EN ISO 12100, IEC 60529, EN 60529, BG-GS-ET-15, UL 508, CSA 22.2 No.14
Omologazione UL: E131787 Omologazioni:
Omologazione CCC: 2007010305230013 IEC 60947-5-1, UL 508, CSA 22.2 No.14 GB14048.5-2001.
(serie FR-FX-FK-FW)
Omologazione EAC: RU C-IT ДМ94.В.01024
Conformi ai requisiti richiesti da:
Direttiva Bassa Tensione 2006/95/CE, Direttiva Macchine 2006/42/CE e
Direttiva EMC 2004/108/CE.
Apertura positiva dei contatti in conformità alle norme:
IEC 60947-5-1, EN 60947-5-1.

Quando non sono espressamente indicate in questo capitolo, per la corretta installazione ed un corretto impiego di tutti gli articoli
si vedano le prescrizioni indicate da pagina 297 a pagina 308.

Caratteristiche elettriche Categoria d’impiego

Corrente termica (Ith): 10 A


Tensione nominale di isolamento (Ui): 500 Vac 600 Vdc Corrente alternata: AC15 (50÷60 Hz)
400 Vac 500 Vdc (unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34) Ue (V) 250 400 500
connettore

Tensione di tenuta ad impulso nominale (Uimp): 6 kV Ie (A) 6 4 1


senza

4 kV (unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34) Corrente continua: DC13
Corrente di corto circuito condizionata: 1000 A secondo EN 60947-5-1 Ue (V) 24 125 250
Protezione dai cortocircuiti: fusibile 10 A 500 V tipo aM Ie (A) 6 1,1 0,4
Grado di inquinamento: 3

Corrente alternata: AC15 (50÷60 Hz)


con connettore

Corrente termica (Ith): 4A Ue (V) 24 120 250


M12 a 4 poli

Tensione nominale di isolamento (Ui): 250 Vac 300 Vdc Ie (A) 4 4 4


Protezione dai cortocircuiti: fusibile 4 A 500 V tipo gG Corrente continua: DC13
Grado di inquinamento: 3 Ue (V) 24 125 250
Ie (A) 4 1,1 0,4

Corrente alternata: AC15 (50÷60 Hz)


con connettore

Corrente termica (Ith): 2A Ue (V) 24


M12 a 8 poli

Tensione nominale di isolamento (Ui): 30 Vac 36 Vdc Ie (A) 2


Protezione dai cortocircuiti: fusibile 2 A 500 V tipo gG Corrente continua: DC13
Grado di inquinamento: 3 Ue (V) 24
Ie (A) 2

25 Catalogo Generale 2015-2016


2

Descrizione
Questi interruttori di sicurezza sono l’ideale per il controllo di cancelli, protezioni, carter e di tutti quei ripari che proteggono parti
pericolose di macchine senza inerzia. L’azionatore in acciaio inox viene fissato alla parte mobile della protezione, in modo che ad
ogni apertura della protezione, l’azionatore venga estratto dall’interruttore. Un meccanismo particolare assicura che l’estrazione
dell’azionatore comporti l’apertura positiva dei contatti elettrici. Di facile installazione, possono essere applicati a qualsiasi tipo
di protezione (a cerniera, scorrevole o rimovibile). Inoltre la possibilità di azionare l’interruttore solo con il particolare azionatore,
garantisce che la macchina possa essere rimessa in funzione solamente quando il riparo è stato richiuso.

Teste orientabili Ampia escursione azionatore


Togliendo le due viti di fissag- Questo interruttore è dotato
gio, in tutti gli interruttori, è 0,5
...
di un’ampia escursione
4,5
possibile ruotare la testa di mm dell’azionatore nella testa. In
90° in 90°. In questo modo questo modo il riparo può oscil-
è possibile azionare l’interrut- lare lungo la direzione di inse-
tore da 5 diverse direzioni. rimento (4 mm) senza causare
arresti macchina indesiderati.
Questa ampia escursione è
disponibile con tutti gli azionatori
in modo da garantire la massima
affidabilità al dispositivo.

Testa non distaccabile Versioni con forza di estrazione azionatore 30 N


Per rendere più sicuro e agevole la Sono disponibili le varianti
regolazione della testa, questi interruttori con forza di ritenuta
sono dotati di un particolare sistema di ag- dell’azionatore pari a 30 N
gancio della testa al corpo. Grazie a questo contro i 10 N standard.
accorgimento non è possibile rimuovere la
testa dal dispositivo nemmeno durante la
regolazione, rendendo così superfluo l’uti-
lizzo di viti one-way per bloccare la testa in
posizione a regolazione ultimata. Questa so-
luzione è disponibile nelle serie FR, FX e FK.

Grado di protezione IP67 Viti di sicurezza per azionatori


Progettati per essere impiegati anche nelle Come prescritto dalla norma EN ISO 14119
situazioni ambientali più gravose, questi dispositivi l’azionatore deve essere fissato al telaio della
superano il test di immersione IP67 secondo porta in modo inamovibile. A questo scopo sono
IEC 60529. Possono quindi essere utilizzati in tutti gli ambienti dove è disponibili viti di sicurezza a testa bombata, con
richiesto il massimo grado di protezione dell’involucro. impronta one-way. Con questo tipo di viti gli
azionatori non possono essere tolti o manomessi
mediante attrezzature di uso comune. Vedi accessori a pagina 295.

Campo di temperatura esteso


Si possono ordinare versioni speciali adatte
per l'impiego in luoghi dove la temperatura
ambiente varia da +80°C a -40°C.
Sono quindi possibili applicazioni all’interno di celle frigorifere,
sterilizzatori, o altre apparecchiature con temperature ambiente molto
basse. Gli speciali materiali utilizzati per realizzare queste versioni,
mantengono inalterate le loro caratteristiche anche in queste condizioni,
ampliando le possibilità di installazione.

Caratteristiche omologate da IMQ Caratteristiche omologate da UL


Tensione nominale di isolamento (Ui): 500 Vac Categorie d’impiego Q300 (69 VA, 125-250 Vdc)
400 Vac (per unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34) A600 (720 VA, 120-600 Vac)
Corrente termica in aria libera (Ith): 10 A Caratteristiche della custodia tipo 1, 4X “indoor use only”, 12, 13
Protezione dai cortocircuiti: fusibile 10 A 500 V tipo aM Per tutte le unità di contatto utilizzare conduttori in rame (Cu) 60 o 75 °C
Tensione ad impulso nominale (Uimp): 6 kV rigidi o flessibili di sezione 12, 14 AWG. Coppia di serraggio dei morsetti di
4 KV (per unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34) 7,1 lb·in (0.8 Nm).
Grado di protezione dell’involucro: IP67
Terminali MV (morsetti a vite) Conformità alla norma: UL 508, CSA 22.2 No.14
Grado di inquinamento 3
Categoria di impiego: AC15 Contattate il nostro ufficio tecnico per l’elenco dei prodotti omologati.
Tensione di impiego (Ue): 400 Vac (50 Hz)
Corrente di impiego (Ie): 3 A
Forme dell’elemento di contatto: Zb, Y+Y, Y+Y+X, Y+Y+Y, Y+X+X
Apertura positiva dei contatti su unità di contatto 5, 6, 7, 9,11, 13, 14, 18, 20, 21,
22, 33, 34, 66
Conformità alle norme: EN 60947-1, EN 60947-5-1+ A1:2009, requisiti
fondamentali della Direttiva Bassa Tensione 2006/95/CE.

Contattate il nostro ufficio tecnico per l’elenco dei prodotti omologati.

Catalogo Generale 2015-2016 26


2 Interruttori di sicurezza ad azionatore separato

Disegni quotati Tutte le misure nei disegni sono in mm

Tipo di contatti: Custodia in tecnopolimero Custodia in tecnopolimero Custodia in tecnopolimero Custodia in tecnopolimero
Senza azionatore Senza azionatore Senza azionatore Senza azionatore

7.5
7.5 30 7.6

7.5
7.5

7.5
7 7.5 18 7.5
R = scatto rapido 30
5.5

26.2
L = scatto lento
41.5

15.2 18.7
34 4

7.5
3

LO = scatto lento 5.5

41.5
3
sovrapposti

34
9.1

3
24.2

90.5
93

LS = scatto lento 20 24.2 20

78
scalati 40
4.2x7.2

22 22

60.2
20 24.2
= scatto lento

50.5
LV
51.5

4.2x7.2
40

45

36.5
scalati e 42 22

17.8
18.5
allontanati
LA = scatto lento 52.2 14.1
30.8
14.2 58 14.2 30.8 14.2
ravvicinati 31.6
30.8 31.7
30.8
Unità di contatto
5 R FR 593-M2 1NO+1NC FX 593-M2 1NO+1NC FW 592-M2 1NO+1NC

6 L FR 693-M2 1NO+1NC FX 693-M2 1NO+1NC FW 692-M2 1NO+1NC

7 LO FR 793-M2 1NO+1NC FX 793-M2 1NO+1NC FW 792-M2 1NO+1NC

9 L FR 993-M2 2NC FX 993-M2 2NC FW 992-M2 2NC

11 R FR 1193-M2 2NC FX 1193-M2 2NC FW 1192-M2 2NC

13 LV FR 1393-M2 2NC FX 1393-M2 2NC FW 1392-M2 2NC

14 LS FR 1493-M2 2NC FX 1493-M2 2NC FW 1492-M2 2NC

18 LA FR 1893-M2 1NO+1NC FX 1893-M2 1NO+1NC FW 1892-M2 1NO+1NC

20 L FR 2093-M2 1NO+2NC FX 2093-M2 1NO+2NC FW 2092-M2 1NO+2NC

21 L FR 2193-M2 3NC FX 2193-M2 3NC FW 2192-M2 3NC

22 L FR 2293-M2 2NO+1NC FX 2293-M2 2NO+1NC FW 2292-M2 2NO+1NC

33 L FR 3393-M2 1NO+1NC FX 3393-M2 1NO+1NC FW 3392-M2 1NO+1NC FK 3393-M1 1NO+1NC

34 L FR 3493-M2 2NC FX 3493-M2 2NC FW 3492-M2 2NC FK 3493-M1 2NC

37 LO FR 3793-M2 1NO+1NC FX 3793-M2 1NO+1NC FW 3792-M2 1NO+1NC

66 L FR 6693-M2 1NC FX 6693-M2 1NC FW 6692-M2 1NC


Forza minima 10 N (18 N ) 10 N (18 N ) 10 N (18 N ) 10 N (18 N )
Diagrammi corse pagina 304 - gruppo 8 pagina 304 - gruppo 8 pagina 304 - gruppo 8 pagina 304 - gruppo 8

Tutti gli interruttori sopraelencati sono disponibili nella versione con forza di estrazione azionatore
pari a 30 N. Per ottenere questi prodotti il codice di ordinazione deve esser cambiato aggiungendo
l’opzione “-E3” ad esempio, FR 693-M2E3.

Forza minima
versioni 30 N
30 N (38 N ) 30 N (38 N ) 30 N (38 N ) 30 N (38 N )

Limiti di utilizzo
Non utilizzare dove polvere e sporcizia possano in qualsiasi modo penetrare nella testa e sedimentare. In modo particolare dove è spruzzata
polvere, trucioli, cemento o prodotti chimici. Rispettare le prescrizioni EN ISO 14119 per interblocchi a basso livello di codifica. Non utilizzare in
ambienti con presenza di gas esplosivi o infiammabili, in questi casi utilizzare prodotti ATEX (consultare lo specifico catalogo Pizzato).

Gli articoli con il codice su sfondo verde sono gestiti a magazzino Accessori Vedere pagina 287  I file 2D e 3D sono disponibili su www.pizzato.it

27 Catalogo Generale 2015-2016


2

Azionatori in acciaio inox Tutte le misure nei disegni sono in mm

IMPORTANTE: Questi azionatori si possono utilizzare solo con articoli delle serie FR, FX, FK e FW (es. FR 693-M2).
Livello di codifica basso secondo EN ISO 14119.
Articolo Descrizione Articolo Descrizione
VF KEYD Azionatore diritto VF KEYD1 Azionatore piegato
28
15 28 Ø 4.5
5 R≥ 15 6
220 R ≥2 R ≥ 22
R≥ 2 20 0
20

6.7
24 15.8
9
9

4.5
14.5
11.3

24
14.5

10.5
2
2

20
0

R ≥2
R ≥ 22
Articolo Descrizione Articolo Descrizione
VF KEYD2 Azionatore snodato VF KEYD3 Azionatore regolabile in due direzioni
30 30
20 16 R>22 20 22
0
4.5
11 13

7 13
R>

20
24

80

R>
4.5

80
R>220 2 12
24

24

8° ° 5° 2


30

11

30

12°
R>220

80
R>
Azionatore che può oscillare nelle quattro direzioni per facilitare l’inserimento Azionatore con possibilità di regolazione in due direzioni per sportelli di
nell’interruttore quando lo sportello è disallineato. piccole dimensioni.

Articolo Descrizione Articolo Descrizione


VF KEYD5 Azionatore allungato VF KEYD6 Azionatore allungato piegato
12 12 41.7
5.2
R ≥2 R ≥2
R ≥ 22 20 20

18.1
8 9.6 7.1

0 R ≥2 20.6
20 9
40.4

14.4
20.6 23.6
64

9
14.4
23.6

12.6 5 16
0
R ≥ 22
2
2

20

5.2
R≥ 2

7.1
Articolo Descrizione Articolo Descrizione
VF KEYD7 Azionatore regolabile in una direzione VF KEYD8 Azionatore universale
R>220 39 20
11

4.8
5.5

28
8.5 Ø 4.2
6.5

5.2
13

14.4 R>8
0
35

2
11°
24

26.3 10.8

28.4 R>
50.1

80 R>
14.5 80
30 12° 12°
12° 12°
12°
R>220

56
40
12°
2.4

0
16

>8
R
8.6 5.2

Azionatore con possibilità di regolazione in una direzione per sportelli di Azionatore fissabile in molteplici posizioni con possibilità di regolazione in
piccole dimensioni. due direzioni per sportelli di piccole dimensioni.
Il blocchetto di fissaggio è dotato di due coppie di fori ed è predisposto per
poter ruotare di 90° il piano di lavoro dell’azionatore.

Articolo Descrizione Articolo Descrizione


VF KEYD10 Azionatore sagomato VF KEYD11 Azionatore sagomato
5.5 9.5
2.4

5.2
2
14

40
14

40
R≥ 2 R≥
53 20 R≥ 2 220
2

20 53 R ≥220
23
14.5
3
27

2 23
3

7.8
27

14.5 2
R ≥ 220

R ≥220

Catalogo Generale 2015-2016 28


3 Sensore magnetico di sicurezza codificato serie SR B

Diagramma di selezione

40 41 42
2NC 2NC+1NO 1NC+1NO
CONTATTI I contatti si intendono a protezione chiusa

AZIONATORE
SENSORE

SM B01F SM B02F
distanza di azionamento 5 mm distanza di azionamento 8 mm
TIPO DI USCITA

SR BD••AN•
cavo integrato in PVC

SR BD••ALK
connettore M8

SR BD••AM0.1
con cavo lunghezza 0,1 m
e connettore M12

opzione del prodotto


accessorio venduto separatamente

29 Catalogo Generale 2015-2016


3

Struttura codice sensore completo di azionatore


articolo opzioni

SR BD40AN2-B01F-X
Custodia sensore Parti metalliche esterne
SR in tecnopolimero
piastrine di fissaggio in acciaio inox (standard)
piastrine di fissaggio e corpo connettore in
X
acciaio inox (disponibile solo connettore LK)

Contatti (a protezione chiusa)


Azionatore
40 2NC (standard)
completo di azionatore SM B01F,
41 2NC+1NO (standard) B01F
distanza di azionamento 5 mm
42 1NC+1NO completo di azionatore SM B02F,
B02F
distanza di azionamento 8 mm

Tipo di cavo integrato o connettore


N1 cavo integrato in PVC, lunghezza 1 m
cavo integrato in PVC, lunghezza 2 m
N2
(standard)
... ..................................
N10 cavo integrato in PVC, lunghezza 10 m
M0.1 cavo lunghezza 0,1 m e connettore M12
connettore M8 (disponibile solo con
LK
contatti 40 e 42)

Attenzione! La componibilità di un codice non ne implica l’effettiva realizzabilità. Contattate il nostro ufficio vendite.

Struttura codice sensore singolo


articolo opzioni

SR BD40AN2-X
Custodia sensore Parti metalliche esterne
SR in tecnopolimero
piastrine di fissaggio in acciaio inox (standard)
piastrine di fissaggio e corpo connettore in
X
acciaio inox (disponibile solo connettore LK)
Contatti (a protezione chiusa)
40 2NC (standard)
Tipo di cavo integrato o connettore
41 2NC+1NO (standard)
N1 cavo integrato in PVC, lunghezza 1 m
42 1NC+1NO
cavo integrato in PVC, lunghezza 2 m
N2
(standard)
... ..................................
N10 cavo integrato in PVC, lunghezza 10 m
M0.1 cavo lunghezza 0,1 m e connettore M12
connettore M8 (disponibile solo con
LK
contatti 40 e 42)

Attenzione! La componibilità di un codice non ne implica l’effettiva realizzabilità. Contattate il nostro ufficio vendite.

Struttura codice azionatore singolo

SM B01F
Azionatore
B01F distanza di azionamento 5 mm

B02F distanza di azionamento 8 mm

Catalogo Generale 2015-2016 30


3 Sensore magnetico di sicurezza codificato serie SR B

Caratteristiche tecniche
Custodia
Custodia in tecnopolimero rinforzato con fibra di vetro, autoestinguente.
Versioni con cavo integrato 4 x 0,25 mm2 o 6 x 0,25 mm2, lunghezza 2 m, altre
lunghezze a richiesta.
Versioni con connettore M8
Versioni con cavo lunghezza 0,1 m e connettore M12
Grado di protezione: IP67 secondo EN 60529
IP69K secondo ISO 20653
(Proteggere i cavi da getti diretti ad alta pressione
e temperatura)

Generali
Per applicazioni di sicurezza fino a: SIL 3 secondo EN 62061
PL e secondo EN ISO 13849-1
Interblocco senza contatto, codificato: tipo 4 secondo EN ISO 14119
Livello di codifica: basso secondo EN ISO14119
Parametri di sicurezza:
B10d: 20.000.000 (con moduli di sicurezza Pizzato
Elettrica compatibili)
400.000 (a massimo carico: DC12 24V 250mA)
Durata di utilizzo: 20 anni
Temperatura ambiente: da -25°C a +80°C
Caratteristiche principali
Tenuta alle vibrazioni: 10 gn (10...150 Hz) secondo IEC 60068-2-6
• Azionamento senza contatto meccanico Tenuta agli urti: 30 gn; 11 ms secondo EN 60068-2-27
• Piastrine di fissaggio in acciaio inox Grado d’inquinamento 3
• Contatti d’uscita: 2NC, 1NO+2NC o Coppia di serraggio viti: da 0,8 a 2 Nm
1NO+1NC Conformità alle norme:
• Non sensibile allo sporco IEC 60947-1, EN 60947-1, IEC 60947-5-1, EN 60947-5-1, EN 60947-5-2,
• Grado di protezione IP67 e IP69K EN 60947-5-3 (in collegamento con modulo di sicurezza), EN ISO 14119, EN ISO 12100,
• Azionatore codificato EN ISO 13849-1, EN ISO 13849-2, IEC 60204-1, EN 60204-1, IEC 60529, EN 60529,
• Custodia in tecnopolimero ISO 20653, UL 508, CSA 22.2 No.14 .
Omologazioni:
• Versioni con connettore M8 o M12 UL 508, CSA 22.2 No.14 , EN ISO 13849-1, EN 60947-5-3, EN 50178, EN 61508-1,
EN 61508-2, EN 61508-4, IEC 62061, EN 60947-1.
Caratteristiche d’azionamento
Distanza d’intervento assicurata Sao 5 mm con azionatore SM B01F
Distanza di rilascio assicurata Sar 15 mm con azionatore SM B01F
Marcature e marchi di qualità:
Distanza d’intervento assicurata Sao 8 mm con azionatore SM B02F
Distanza di rilascio assicurata Sar 20 mm con azionatore SM B02F
Precisione della ripetibilità ≤ 10%
Frequenza di commutazione fino a 150 Hz
Omologazione UL: E131787 Distanza tra due sensori Min. 50 mm
Omologazione TÜV SÜD: Z10 10 09 75157 001
Caratteristiche elettriche
Omologazione EAC: RU C-IT ДМ94.В.01024
Tensione nominale di isolamento Ui: 120 Vac (con cavo)
60 Vac / 75 Vdc (con connettore M8)
120 Vac (con connettore M12 a 4 poli)
Conformi ai requisiti richiesti da: 30 Vac / 36 Vdc (con connettore M12 a 8 poli)
Direttiva Bassa Tensione 2006/95/CE Tensione di tenuta ad impulso nominale (Uimp): 6 kV
Direttiva Macchine 2006/42/CE 1,5 kV (con connettore)
Direttiva EMC 2004/108/CE. Corrente termica Ith: 0,25 A
Carico massimo commutabile: 6 W (carico resistivo)
Tensione nominale d’impiego Ue: 24 Vac/dc
Corrente nominale d’impiego Ie: 0,25 A (carico resistivo)
Fusibile di protezione: 0,25 A tipo F
Durata elettrica: 1 milione di cicli di operazioni
Connessione con moduli di sicurezza con funzione di protezione delle persone:
Connessione con moduli di sicurezza CS AR-01••••; CS AR-02••••; CS AR-04••••; CS AR-05••••; CS AR-06••••; CS AR-08••••;
CS AR-46•024; CS AR-91••••; CS AT-0•••••; CS AT-1•••••; CS AT-3•••••; CS FS-5•••••; CS MF•••••-••; CS MP•••••-••.
Il sensore collegato al modulo di sicurezza può essere classificato come dispositivo per circuito di comando fino a PDF-M (EN 60947-5-3).
Il sistema può essere utilizzato in circuiti di sicurezza fino alla PLe / SIL 3 / categoria 4 secondo EN ISO 13849-1.

Caratteristiche omologate da UL Caratteristiche omologate da TÜV SÜD


Categorie d’impiego: 24 Vdc, 0,25 A (carico resistivo). Tensione di alimentazione: 24 Vac/dc
Corrente nominale d’impiego (max): 0,25 A
Caratteristiche della custodia tipo 1, 4X "indoor use only", 12. Temperatura ambiente: -25 °C … + 80°C
Grado di protezione: IP67
Accessory for series CS. PL, categoria: PL e, Categoria 4 con CS AR-08

Conformità alla norma: UL 508, CSA 22.2 No.14 Conformità alle norme: 2006/42/EEC Machine Directive, EN ISO 13849-
1:2008, EN 60947-5-3/A1:2005, EN 50178:1997, EN 61508-1:1998 (SIL 1-3),
EN 61508-2:2000 (SIL 1-3), EN 61508-4:1998 (SIL 1-3), IEC 62061:2005 (SIL
CL 3), EN 60947-1

Contattate il nostro ufficio tecnico per l’elenco dei prodotti omologati. Contattate il nostro ufficio tecnico per l’elenco dei prodotti omologati.

31 Catalogo Generale 2015-2016


3
Descrizione
I sensori magnetici codificati sono dispositivi adatti al controllo di protezioni e ripari di macchine senza inerzia che
abbinati ad un apposito modulo di sicurezza sono in grado di creare un sistema con categoria di sicurezza fino a SIL 3
secondo EN 62061, fino a PLe secondo EN ISO 13849-1 e fino a categoria 4 secondo EN ISO 13849-1. Questi prodotti
sono composti da un sensore di rilevamento del campo magnetico che viene collegato alla struttura della macchina e
da un attuatore magnetico codificato da collegare al riparo mobile. Quando sensore ed attuatore vengono avvicinati
(riparo chiuso) il sensore riconosce l’attuatore e provvede ad azionare dei contatti elettrici. Il sensore è costruito in
modo tale da attivarsi solo in presenza del corretto attuatore codificato e non mediante un comune magnete.

Insensibilità allo sporco Ampia zona di azionamento


I sensori magnetici sono totalmente
sigillati e mantengono inalterate Per le loro caratteristiche intrinseche
le loro caratteristiche di sicurezza i sensori magnetici sono dotati di
anche in presenza di sporcizia o un’ampia zona di azionamento che li
sedimenti (purché non di materiale rende apprezzati nell’impiego su prote-
ferromagnetico). Questa caratteristica, zioni imprecise o su protezioni che nel
unita alla forma senza recessi, li rende tempo possono cambiare le loro carat-
particolarmente adatti all’impiego nel teristiche meccaniche.
settore agroalimentare. In questo tipo di sensori le distanze
di azionamento possono variare a
Piastrine di fissaggio in acciaio inox seconda del verso di spostamento
Per evitare che il fissaggio su superfici non per- dell'azionatore rispetto al sensore.
fettamente piane possa portare al danneggia-
mento delle asole di fissaggio, i sensori magne-
tici codificati sono dotati di piastrine di fissaggio Azionamento da più direzioni
in acciaio inox. Anche in presenza di superfici di
I sensori magnetici codificati sono stati studiati per poter essere
fissaggio corrette, questa soluzione rende il sen-
azionati dal rispettivo azionatore da più direzioni. Il cliente ha così
sore più robusto alle sollecitazioni meccaniche.
la massima flessibilità nel posizionamento dei dispositivi lungo i
perimetri delle protezioni.
Viti di sicurezza per azionatori
Come prescritto dalla norma EN ISO 14119
l’azionatore deve essere fissato al telaio della
porta in modo inamovibile. A questo scopo sono
disponibili viti di sicurezza a testa bombata, con
impronta one-way. Con questo tipo di viti gli
azionatori non possono essere tolti o manomessi
mediante attrezzature di uso comune. Vedi
accessori a pagina 295.
Marcatura laser Grado di protezione IP67 e IP69K
Progettati per essere impiegati anche nelle
Tutti i dispositivi vengono marcati in modo inde-
situazioni ambientali più gravose, questi
lebile, tramite un sistema laser dedicato che
dispositivi superano il test di immersione
rende la marcatura adatta anche agli ambienti
IP67 secondo IEC 60529. Possono quindi
estremi. Grazie a questo sistema che non uti-
essere utilizzati in tutti gli ambienti dove
lizza etichette, si previene la perdita dei dati di
è richiesto il massimo grado di protezione
targa e si ottiene una maggiore resistenza della
dell’involucro. Particolari accorgimenti permettono inoltre ai
marcatura nel tempo.
dispositivi di essere utilizzati anche in macchinari che vengono
sottoposti a lavaggi con getti d’acqua calda ad alta pressione. Infatti
questi dispositivi superano il test IP69K secondo ISO 20653 con getti
Moduli di sicurezza compatibili d’acqua a 100 atmosfere ad 80°C di temperatura.
Questi sensori magnetici
SR BD40••• sono stati verificati e testati
per il funzionamento con gli
appositi moduli di sicurezza
L/+ (vedi elenco). Impiegando so- Collegamento in serie di più sensori ed interruttori
luzioni complete e testate il
N/- I sensori magnetici codificati possono essere connessi in serie a
cliente ha la certezza di non
piacere con l’unica limitazione che la resistenza complessiva data
avere incompatibilità di tipo
dai sensori e del relativo cablaggio non deve superare il valore mas-
elettrico tra sensore e modulo di sicurezza ed una garanzia di affidabi-
simo ammesso del modulo che tipicamente è pari a 50 ohm (vedi
lità più elevata.
caratteristiche del modulo). Si tratta di un valore molto elevato che, in
Moduli di sicu- Contatti in uscita dei moduli di sicurezza condizioni di cablaggio normale, consente l’impiego di decine di sen-
Sensori
rezza abbinabili Contatti istantanei Contatti ritardati sori senza problemi. E’ anche possibile realizzare soluzioni circuitali
CS AR-01••••b 2NO+1NC / miste collegando sensori magnetici codificati in serie ad interruttori
CS AR-02••••b 3NO / di sicurezza, con l’unica limitazione della suddetta resistenza elettri-
CS AR-04••••b 3NO+1NC / ca massima.
CS AR-05•••• 3NO+1NC / Si ricorda che la connessione in serie di due o più sensori codificati
CS AR-06•••• 3NO+1NC / diminuisce la capacità di autosorveglianza del sistema che diviene in
CS AR-08•••• 2NO / categoria 3 secondo EN ISO 13849-1.
SR BD40A•• CS AR-46•024 1NO / Si consiglia di utilizzare moduli di sicurezza di Pizzato Elettrica.
SR BD41A••
SR BD42A••a CS AR-91•••• 2NO+1PNP /
FR 1896-M2
CS AT-0••••• 2NO+1NO 2NO
CS AT-1••••• 3NO 2NO
CS AT-3••••• 2NO 1NO
CS FS-5••••• 1NO+1NC+1CO /
CS MP•••••-•• vedi pagina 243 vedi pagina 243
CS MF•••••-•• vedi pagina 271 vedi pagina 271
a
Abbinabile solo a CS MF202••-P4 (pagina 276) e CS MP•••••-••.
CS AR-08
Abbinabile solo con moduli aventi lotto di produzione successivo al 04/2014.
b SR AD40A SR BD40A FX 693-M2

Per le caratteristiche dei moduli di sicurezza vedere a pagina 181.

Catalogo Generale 2015-2016 32


3 Sensore magnetico di sicurezza codificato serie SR B
Collegamento con moduli di sicurezza
Collegamento con i moduli di sicurezza CS AR-05 o CS AR-06 Collegamento con il modulo di sicurezza CS AR-08 o CS AT
Configurazione ingressi con start manuale (CS AR-05) e start controllato (CS AR-06) Configurazione ingressi con start manuale
2 canali 2 canali

L/+ L/+

A1 S11 S12 S52 A1 S11 S12 S31 S33

CS AR-05 / CS AR-06 CS AR-08 / CS AT

S21 S22 S34 A2 S21 S22 S35 S34 A2

N/- N/-
SR BD40••• SR BD40•••

Per le caratteristiche dei moduli di sicurezza vedere a pagina 181.

Collegamenti interni con cavo I contatti si intendono a protezione chiusa

Con cavo (2NC) Con cavo (1NC+1NO) Con cavo (2NC+1NO)

Nero Nero Verde


Marrone
Bianco Bianco Grigio

Rosa
Marrone Marrone Bianco
Blu Blu Giallo

Collegamenti interni con connettore I contatti si intendono a protezione chiusa

Con connettore M12 (2NC+1NO) Con connettore M12 (2NC) Con connettore M12 (1NC+1NO) Con connettore M8 (2NC) Con connettore M8 (1NC+1NO)

1 1 1 1 1
7 3 4 1 2 1 2 1 2 1 2
2 2
2 6 5 6 3 4 3 4 3 4 3 4
2 4 2 4
3 5 7 8 4 4
4 8 3 3 3 3

Connettori femmina Vedere pagina 287

Distanze d’intervento SR BD ••••• -B01F

(mm) 25 (mm) 25

20 20

15 15

10 10

5 5

0 -15 -10 -5 0 5 10 15 (mm) 0 -20 -15 -10 -5 0 5 10 15 20 (mm)

Distanze d’intervento SR BD ••••• -B02F

(mm) 25 (mm) 25

20 20

15 15

10 10

5 5

0 -15 -10 -5 0 5 10 15 (mm) 0 -20 -15 -10 -5 0 5 10 15 20 (mm)

Legenda:
Distanza d’intervento assicurata Sao
Distanza di rilascio assicurata Sar
Nota: L’andamento delle aree di attivazione è indicativo

33 Catalogo Generale 2015-2016


3
Disegni quotati Tutte le misure nei disegni sono in mm

cavo lunghezza 0,1 m azionatore codificato


cavo integrato 2 m connettore M8
e connettore M12 Livello di codifica basso secondo EN ISO 14119

3.8 3.8 3.8

4.5
R min. 88
4.5
3.8

4.5

5
4.5

M12x 1

88
78
88
78

88
78

88
78
5 5 5

8.9 9.6 6.5 8.9 9.6 6.5 8.9 9.6 6.5


8.9 9.6 6.5

2.9
25

8
25 25

2.9

2.9
25
2.9

13
13.1

8.6

13
19.7
13.1

8.1

19.7

M8
19.7
6

x1
SR BD40AN2 2NC SR BD40ALK 2NC SR BD40AM0.1 2NC SM B01F Distanza di azionamento 5 mm

SR BD41AN2 1NO+2NC SR BD41AM0.1 1NO+2NC SM B02F Distanza di azionamento 8 mm

SR BD42AN2 1NO+1NC SR BD42ALK 1NO+1NC SR BD42AM0.1 1NO+1NC

Gli articoli con il codice su sfondo verde sono gestiti a magazzino Accessori Vedere pagina 287  I file 2D e 3D sono disponibili su www.pizzato.it

Distanziatore
Questo distanziatore viene
interposto tra i sensori
Ø 4.8
6.5
7.7

magnetici di sicurezza ed
9.6

eventuali superfici metalliche


25
3.8

4.5 3 14
78 17 che possono deviare il campo
8.9

88 magnetico: inserendo questo


distanziatore tra il sensore
e il metallo, le distanze di attivazione e disattivazione del sensore
rimarranno invariate.
Articolo Descrizione
VS SP1BA1 Distanziatore per sensori serie SR B

Impiego di sensori magnetici codificati per applicazioni di sicurezza


Un sensore magnetico codificato non può essere impiegato da solo per funzioni di sicurezza in quanto esso non è dotato di modalità di fun-
zionamento considerate sicure dalle normative (come invece ad esempio l’apertura positiva negli interruttori meccanici). Per questo motivo un
sensore magnetico codificato per poter essere impiegato in applicazioni di sicurezza, deve essere obbligatoriamente connesso ad un apposito
modulo di sicurezza che ne controlla il corretto funzionamento, attraverso un circuito con almeno due canali.

Limiti di utilizzo
• L’installazione deve essere eseguita esclusivamente da personale qualificato.
• Prima della messa in servizio e periodicamente verificare la corretta commutazione dei contatti e il corretto funzionamento del sistema
composto dal sensore e dal modulo di sicurezza associato.
• Per le regolazioni non utilizzare un martello.
• Non utilizzare il sensore come arresto meccanico.
• Rispettare le distanze di intervento e di rilascio assicurate.
• Rispettare le prescrizioni EN ISO 14119 per interblocchi a basso livello di codifica.
• Non montare il sensore e l’azionatore in forti campi magnetici.
• Tenere lontano da limatura di ferro.

Urti, vibrazioni e usura:


• Evitare collisioni con il sensore. Urti e vibrazioni eccessive potrebbero non garantire un corretto funzionamento del sensore stesso.
• L’azionatore non deve urtare il sensore.
• In caso di danneggiamenti o di usura si deve sostituire il dispositivo completo, incluso l’azionatore.
Attenzione durante il cablaggio:
• Mantenere il carico sotto il valore indicato nelle caratteristiche elettriche.
• Quando i contatti dei sensori vengono utilizzati senza relativo modulo di sicurezza, collegare in serie ad ogni contatto, il fusibile di protezione
indicato nella caratteristiche elettriche.
• Togliere tensione prima di accedere alle connessioni dei contatti dell’interruttore, anche durante il cablaggio.

Montaggio su materiale ferromagnetico Montaggio di più sistemi sensore-azionatore

• Evitare possibilmente il montaggio del La distanza minima di montaggio


sensore e dell’azionatore su materiali fra sistemi sensore-azionatore
ferromagnetici. deve essere almeno di 50 mm.
• Per evitare riduzioni delle distanze 50

di commutazione utilizzare l’apposito


distanziatore VS SP1BA1.
Distanziatore

Catalogo Generale 2015-2016 34


3 Sensore magnetico di sicurezza codificato serie SR A

Diagramma di selezione

40 41 42
2NC 2NC+1NO 1NC+1NO
CONTATTI I contatti si intendono a protezione chiusa

AZIONATORE

SENSORE

SM A01N
distanza di azionamento 5 mm

TIPO DI USCITA

SR AD•••N• SR AL•••N•
cavo integrato in PVC cavo integrato in PVC
uscita cavo a destra uscita cavo a sinistra

SR AD•••LK SR AL•••LK
connettore M8 connettore M8
a destra a sinistra

SR AD•••M0.1 SR AL•••M0.1
con cavo lunghezza 0,1 m con cavo lunghezza 0,1 m
e connettore M12 a destra e connettore M12 a sinistra

opzione del prodotto


accessorio venduto separatamente

35 Catalogo Generale 2015-2016


3

Struttura codice sensore completo di azionatore


articolo opzioni

SR AD40AN2-A01N-X
Custodia sensore Parti metalliche esterne
SR in tecnopolimero se presenti, in ottone nichelato (standard)
corpo connettore in acciaio inox
Verso di uscita connessioni X
(disponibile solo connettore LK)
D uscita a destra
L uscita a sinistra
Azionatore
completo di azionatore SM A01N
Contatti (a protezione chiusa) A01N
distanza di azionamento 5 mm
40 2NC (standard)
41 2NC+1NO (standard)
42 1NC+1NO
Tipo di cavo integrato o connettore
N1 cavo integrato in PVC, lunghezza 1 m
cavo integrato in PVC, lunghezza 2 m
N2
(standard)
... ..................................
N10 cavo integrato in PVC, lunghezza 10 m
M0.1 cavo lunghezza 0,1 m e connettore M12
connettore M8 (disponibile solo con
LK
contatti 40 e 42)

Attenzione! La componibilità di un codice non ne implica l’effettiva realizzabilità. Contattate il nostro ufficio vendite.

Struttura codice sensore singolo


articolo opzioni

SR AD40AN2-X
Custodia sensore Parti metalliche esterne
SR in tecnopolimero se presenti, in ottone nichelato (standard)
corpo connettore in acciaio inox
Verso di uscita connessioni X
(disponibile solo connettore LK)
D uscita a destra
L uscita a sinistra
Tipo di cavo integrato o connettore
N1 cavo integrato in PVC, lunghezza 1 m
Contatti (a protezione chiusa)
cavo integrato in PVC, lunghezza 2 m
40 2NC (standard) N2
(standard)
41 2NC+1NO (standard) ... ..................................
42 1NC+1NO N10 cavo integrato in PVC, lunghezza 10 m
M0.1 cavo lunghezza 0,1 m e connettore M12
connettore M8 (disponibile solo con
LK
contatti 40 e 42)

Attenzione! La componibilità di un codice non ne implica l’effettiva realizzabilità. Contattate il nostro ufficio vendite.

Struttura codice azionatore singolo

SM A01N
Azionatore
A01N distanza di azionamento 5 mm

Catalogo Generale 2015-2016 36


3 Sensore magnetico di sicurezza codificato serie SR A

Caratteristiche tecniche
Custodia
Custodia in tecnopolimero rinforzato con fibra di vetro, autoestinguente.
Versioni con cavo integrato 4 x 0,25 mm2 o 6 x 0,25 mm2, lunghezza 2 m, altre
lunghezze a richiesta.
Versioni con connettore M8
Versioni con cavo lunghezza 0,1 m e connettore M12
Grado di protezione: IP67 secondo EN 60529
IP69K secondo ISO 20653
(Proteggere i cavi da getti diretti ad alta pressione
e temperatura)

Generali
Per applicazioni di sicurezza fino a: SIL 3 secondo EN 62061
PL e secondo EN ISO 13849-1
Interblocco senza contatto, codificato: tipo 4 secondo EN ISO 14119
Livello di codifica: basso secondo EN ISO14119
Parametri di sicurezza:
B10d: 20.000.000 (con moduli di sicurezza Pizzato
Elettrica compatibili)
400.000 (a massimo carico: DC12 24V 250mA)
Durata di utilizzo: 20 anni
Caratteristiche principali Temperatura ambiente: da -25°C a +80°C
• Azionamento senza contatto meccanico Tenuta alle vibrazioni: 10 gn (10...150 Hz) secondo IEC 60068-2-6
• Contatti d’uscita: 2NC, 1NO+2NC o Tenuta agli urti: 30 gn; 11 ms secondo EN 60068-2-27
1NO+1NC Grado d’inquinamento 3
• Non sensibile allo sporco Coppia di serraggio viti: da 0,8 a 2 Nm
• Grado di protezione IP67 e IP69K Conformità alle norme:
• Azionatore codificato IEC 60947-1, EN 60947-1, IEC 60947-5-1, EN 60947-5-1, EN 60947-5-2, EN 60947-5-3
• Custodia in tecnopolimero (in collegamento con modulo di sicurezza), EN ISO 14119, EN ISO 12100,
EN ISO 13849-1, EN ISO 13849-2, IEC 60204-1, EN 60204-1, IEC 60529, EN 60529, ISO
• Versioni con connettore M8 o M12 20653, UL 508, CSA 22.2 No.14 .
Omologazioni:
UL 508, CSA 22.2 No.14 , EN ISO 13849-1, EN 60947-5-3, EN 50178, EN 61508-1,
EN 61508-2, EN 61508-4, IEC 62061, EN 60947-1.
Caratteristiche d’azionamento
Distanza d’intervento assicurata Sao 5 mm con azionatore SM A01N
Marcature e marchi di qualità:
Distanza di rilascio assicurata Sar 15 mm con azionatore SM A01N
Precisione della ripetibilità ≤ 10%
Frequenza di commutazione fino a 150 Hz
Distanza tra due sensori Min. 50 mm
Omologazione UL: E131787
Omologazione TÜV SÜD: Z10 10 09 75157 001 Caratteristiche elettriche
Omologazione EAC: RU C-IT ДМ94.В.01024 Tensione nominale di isolamento Ui: 120 Vac (con cavo)
60 Vac / 75 Vdc (con connettore M8)
120 Vac (con connettore M12 a 4 poli)
30 Vac / 36 Vdc (con connettore M12 a 8 poli)
Conformi ai requisiti richiesti da:
Tensione di tenuta ad impulso nominale (Uimp): 6 kV
Direttiva Bassa Tensione 2006/95/CE 1,5 kV (con connettore)
Direttiva Macchine 2006/42/CE Corrente termica Ith: 0,25 A
Direttiva EMC 2004/108/CE. Carico massimo commutabile: 6 W (carico resistivo)
Tensione nominale d’impiego Ue: 24 Vac/dc
Corrente nominale d’impiego Ie: 0,25 A (carico resistivo)
Fusibile di protezione: 0,25 A tipo F
Durata elettrica: 1 milione di cicli di operazioni
Connessione con moduli di sicurezza con funzione di protezione delle persone:
Connessione con moduli di sicurezza CS AR-01••••; CS AR-02••••; CS AR-04••••; CS AR-05••••; CS AR-06••••; CS AR-08••••;
CS AR-46•024; CS AR-91••••; CS AT-0•••••; CS AT-1•••••; CS AT-3•••••; CS FS-5•••••; CS MF•••••-••; CS MP•••••-••.
Il sensore collegato al modulo di sicurezza può essere classificato come dispositivo per circuito di comando fino a PDF-M (EN 60947-5-3).
Il sistema può essere utilizzato in circuiti di sicurezza fino alla PLe / SIL 3 / categoria 4 secondo EN ISO 13849-1.

Caratteristiche omologate da UL Caratteristiche omologate da TÜV SÜD


Categorie d’impiego: 24 Vdc, 0,25 A (carico resistivo). Tensione di alimentazione: 24 Vac/dc
Corrente nominale d’impiego (max): 0,25 A
Caratteristiche della custodia tipo 1, 4X "indoor use only", 12. Temperatura ambiente: -25 °C … + 80°C
Grado di protezione: IP67
Accessory for series CS. PL, categoria: PL e, Categoria 4 con CS AR-08

Conformità alla norma: UL 508, CSA 22.2 No.14 Conformità alle norme: 2006/42/EEC Machine Directive, EN ISO 13849-
1:2008, EN 60947-5-3/A1:2005, EN 50178:1997, EN 61508-1:1998 (SIL 1-3),
EN 61508-2:2000 (SIL 1-3), EN 61508-4:1998 (SIL 1-3), IEC 62061:2005 (SIL
CL 3), EN 60947-1

Contattate il nostro ufficio tecnico per l’elenco dei prodotti omologati. Contattate il nostro ufficio tecnico per l’elenco dei prodotti omologati.

37 Catalogo Generale 2015-2016


3
Descrizione
I sensori magnetici codificati sono dispositivi adatti al controllo di protezioni e ripari di macchine senza inerzia che abbinati
ad un apposito modulo di sicurezza sono in grado di creare un sistema con categoria di sicurezza fino a SIL 3 secondo EN
62061, fino a PLe secondo EN ISO 13849-1 e fino a categoria 4 secondo EN ISO 13849-1. Questi prodotti sono composti
da un sensore di rilevamento del campo magnetico che viene collegato alla struttura della macchina e da un attuatore
magnetico codificato da collegare al riparo mobile. Quando sensore ed attuatore vengono avvicinati (riparo chiuso) il
sensore riconosce l’attuatore e provvede ad azionare dei contatti elettrici. Il sensore è costruito in modo tale da attivarsi
solo in presenza del corretto attuatore codificato e non mediante un comune magnete.

Insensibilità allo sporco Ampia zona di azionamento


I sensori magnetici sono totalmente Per le loro caratteristiche intrinseche i sensori
sigillati e mantengono inalterate le loro magnetici sono dotati di un’ampia zona di azio-
caratteristiche di sicurezza anche in namento che li rende apprezzati nell’impiego
presenza di sporcizia o sedimenti (purché con protezioni imprecise o per protezioni che nel
non di materiale ferromagnetico). tempo possono cambiare le loro caratteristiche
Questa caratteristica, unita alla forma meccaniche.
senza recessi, li rende particolarmente In questo tipo di sensori le distanze di
adatti all’impiego nel settore azionamento possono variare a seconda del
agroalimentare. verso di spostamento dell'azionatore rispetto al
sensore.

Viti di sicurezza per azionatori Azionamento da più direzioni


Come prescritto dalla norma EN ISO 14119 I sensori magnetici codificati sono stati
l’azionatore deve essere fissato al telaio della studiati per poter essere azionati dal
porta in modo inamovibile. A questo scopo sono rispettivo azionatore da più direzioni.
disponibili viti di sicurezza a testa bombata, con Il cliente ha così la massima flessibilità
impronta one-way. Con questo tipo di viti gli nel posizionamento dei dispositivi lungo i
azionatori non possono essere tolti o manomessi perimetri delle protezioni.
mediante attrezzature di uso comune. Vedi
accessori a pagina 295.

Marcatura laser Grado di protezione IP67 e IP69K


Tutti i dispositivi vengono marcati in modo inde- Progettati per essere impiegati anche nelle
lebile, tramite un sistema laser dedicato che situazioni ambientali più gravose, questi
rende la marcatura adatta anche agli ambienti dispositivi superano il test di immersione
estremi. Grazie a questo sistema che non uti- IP67 secondo IEC 60529. Possono quindi
lizza etichette, si previene la perdita dei dati di essere utilizzati in tutti gli ambienti dove
targa e si ottiene una maggiore resistenza della è richiesto il massimo grado di protezione
marcatura nel tempo. dell’involucro. Particolari accorgimenti permettono inoltre ai dispositivi
di essere utilizzati anche in macchinari che vengono sottoposti a lavaggi
con getti d’acqua calda ad alta pressione. Infatti questi dispositivi
superano il test IP69K secondo ISO 20653 con getti d’acqua a 100
atmosfere ad 80°C di temperatura.

Moduli di sicurezza compatibili


Questi sensori magnetici Collegamento in serie di più sensori ed interruttori
SR A•40••• sono stati verificati e testati
I sensori magnetici codificati possono essere connessi in serie a
per il funzionamento con gli
piacere con l’unica limitazione che la resistenza complessiva data
appositi moduli di sicurezza
dai sensori e del relativo cablaggio non deve superare il valore mas-
L/+ (vedi elenco). Impiegando so-
simo ammesso del modulo che tipicamente è pari a 50 ohm (vedi
luzioni complete e testate il
N/- caratteristiche del modulo). Si tratta di un valore molto elevato che, in
cliente ha la certezza di non
condizioni di cablaggio normale, consente l’impiego di decine di sen-
avere incompatibilità di tipo
sori senza problemi. E’ anche possibile realizzare soluzioni circuitali
elettrico tra sensore e modulo di sicurezza ed una garanzia di affidabi-
miste collegando sensori magnetici codificati in serie ad interruttori
lità più elevata.
di sicurezza, con l’unica limitazione della suddetta resistenza elettri-
Moduli di sicu- Contatti in uscita dei moduli di sicurezza ca massima.
Sensori
rezza abbinabili Contatti istantanei Contatti ritardati Si ricorda che la connessione in serie di due o più sensori codificati
CS AR-01••••b 2NO+1NC / diminuisce la capacità di autosorveglianza del sistema che diviene in
CS AR-02••••b 3NO / categoria 3 secondo EN ISO 13849-1. Si consiglia di utilizzare moduli
CS AR-04••••b 3NO+1NC / di sicurezza di Pizzato Elettrica.
CS AR-05•••• 3NO+1NC /
CS AR-06•••• 3NO+1NC /
CS AR-08•••• 2NO / FR 1896-M2

SR AD40A•• CS AR-46•024 1NO /


SR AD41A••
SR AD42A••a CS AR-91•••• 2NO+1PNP /
CS AT-0••••• 2NO+1NO 2NO
CS AT-1••••• 3NO 2NO
CS AT-3••••• 2NO 1NO
CS FS-5••••• 1NO+1NC+1CO /
CS MP•••••-•• vedi pagina 243 vedi pagina 243 SR AD40A•• SR BD40A•• FX 693-M2 CS AR-08

CS MF•••••-•• vedi pagina 271 vedi pagina 271


a
Abbinabile solo a CS MF202••-P4 (pagina 276) e CS MP•••••-••.
b
Abbinabile solo con moduli aventi lotto di produzione successivo al 04/2014.
Per le caratteristiche dei moduli di sicurezza vedere a pagina 181.

Catalogo Generale 2015-2016 38


3 Sensore magnetico di sicurezza codificato serie SR A

Collegamento con moduli di sicurezza


Collegamento con i moduli di sicurezza CS AR-05 o CS AR-06 Collegamento con il modulo di sicurezza CS AR-08 o CS AT
Configurazione ingressi con start manuale (CS AR-05) e start controllato (CS AR-06) Configurazione ingressi con start manuale
2 canali 2 canali

L/+ L/+

A1 S11 S12 S52 A1 S11 S12 S31 S33

CS AR-05 / CS AR-06 CS AR-08 / CS AT

S21 S22 S34 A2 S21 S22 S35 S34 A2

N/- N/-
SR AD40••• SR AD40•••

Per le caratteristiche dei moduli di sicurezza vedere a pagina 181.

Collegamenti interni con cavo I contatti si intendono a protezione chiusa

Con cavo (2NC) Con cavo (1NC+1NO) Con cavo (2NC+1NO)

Nero Nero Verde


Marrone
Bianco Bianco Grigio

Rosa
Marrone Marrone Bianco
Blu Blu Giallo

Collegamenti interni con connettore I contatti si intendono a protezione chiusa

Con connettore M12 (2NC+1NO) Con connettore M12 (2NC) Con connettore M12 (1NC+1NO) Con connettore M8 (2NC) Con connettore M8 (1NC+1NO)

1 1 1 1 1
7 3 4 1 2 1 2 1 2 1 2
2 2
2 6 5 6 3 4 3 4 3 4 3 4
3 2 3 2
3 5 7 8 3 3
4 8 4 4 4 4

Connettori femmina Vedere pagina 287

Distanze d’intervento SR AD ••••• -A01N

(mm) 25 (mm) 25

20 20

15 15

10 10

5 5

0 -15 -10 -5 0 5 10 15 (mm) 0 -10 -7.5 -5 -3.5 0 3.5 5 7.5 10 (mm)

Legenda:
Distanza d’intervento assicurata Sao
Distanza di rilascio assicurata Sar

Nota: L’andamento delle aree di attivazione è indicativo

39 Catalogo Generale 2015-2016


3
Disegni quotati Tutte le misure nei disegni sono in mm

cavo integrato 2 m a destra cavo integrato 2 m a sinistra azionatore codificato


Livello di codifica basso secondo EN ISO 14119
40 40

7.6 5.4 36 4 4 36 5.4 7.6 36

7
7

7 19
7 19

7 19
26
26

26
19
19

4.5
13 22
4.5

13 22

4.5
22 13

SR AD40AN2 2NC SR AL40AN2 2NC SM A01N Distanza di azionamento 5 mm

SR AD41AN2 1NO+2NC SR AL41AN2 1NO+2NC


SR AD42AN2 1NO+1NC SR AL42AN2 1NO+1NC

cavo lunghezza 0,1 m e cavo lunghezza 0,1 m e


connettore M8 a destra connettore M8 a sinistra
connettore M12 a destra connettore M12 a sinistra
13 40 40 13
7.6 5.4 36 4 4 36 5.4 7.6
47.7
7.6 5.4 47.7

7
11.7 36 5.4 7.6

19
36 11.7

19
26

26
19

19
M 8 x1 M 8 x1

7
4.5
22 22

4.5
7

7
7 19
26

7 19
26
19

19
4.5

13 22 22 13
M12x 1 M12x 1
4.5

SR AD40ALK 2NC SR AL40ALK 2NC SR AD40AM0.1 2NC SR AL40AM0.1 2NC


SR AD41AM0.1 1NO+2NC SR AL41AM0.1 1NO+2NC

SR AD42ALK 1NO+1NC SR AL42ALK 1NO+1NC SR AD42AM0.1 1NO+1NC SR AL42AM0.1 1NO+1NC

Gli articoli con il codice su sfondo verde sono gestiti a magazzino Accessori Vedere pagina 287  I file 2D e 3D sono disponibili su www.pizzato.it

Distanziatore
36 Questo distanziatore viene interposto tra i sensori magnetici di sicurezza ed eventuali superfici metalliche che
possono deviare il campo magnetico: inserendo questo distanziatore tra il sensore e il metallo, le distanze di
attivazione e disattivazione del sensore rimarranno invariate. Realizzato in un unico blocco di materiale pieno, è
19
26

particolarmente adatto per applicazioni dove viene richiesto un elevato grado di pulizia in quanto non consente al
materiale presente nella zona di installazione di insinuarsi negli scarichi e sedimentare.
7

8 22

Articolo Descrizione
VS SP1AA1 Distanziatore per sensori serie SR A

Impiego di sensori magnetici codificati per applicazioni di sicurezza


Un sensore magnetico codificato da solo non può essere impiegato per funzioni di sicurezza in quanto esso non è dotato di modalità di
funzionamento considerate sicure dalle normative (come invece ad esempio l’apertura positiva negli interruttori meccanici).
Per questo motivo un sensore magnetico codificato per poter essere impiegato in applicazioni di sicurezza deve essere obbligatoriamente
connesso ad un apposito modulo di sicurezza che ne controlla il corretto funzionamento, attraverso un circuito con almeno due canali.

Limiti di utilizzo
• L’installazione deve essere eseguita esclusivamente da personale qualificato.
• Prima della messa in servizio e periodicamente verificare la corretta commutazione dei contatti e il corretto funzionamento del sistema
composto dal sensore e dal modulo di sicurezza associato.
• Per le regolazioni non utilizzare un martello.
• Non utilizzare il sensore come arresto meccanico.
• Rispettare le distanze di intervento e di rilascio assicurate.
• Rispettare le prescrizioni EN ISO 14119 per interblocchi a basso livello di codifica.
• Non montare il sensore e l’azionatore in forti campi magnetici.
• Tenere lontano da limatura di ferro.
Urti, vibrazioni e usura:
• Evitare collisioni con il sensore. Urti e vibrazioni eccessive potrebbero non garantire un corretto funzionamento del sensore stesso.
• L’azionatore non deve urtare il sensore.
• In caso di danneggiamenti o di usura si deve sostituire il dispositivo completo, incluso l’azionatore.
Attenzione durante il cablaggio:
• Mantenere il carico sotto il valore indicato nelle caratteristiche elettriche.
• Quando i contatti dei sensori vengono utilizzati senza relativo modulo di sicurezza, collegare in serie ad ogni contatto, il fusibile di protezione
indicato nella caratteristiche elettriche.
• Togliere tensione prima di accedere alle connessioni dei contatti dell’interruttore, anche durante il cablaggio.

Montaggio su materiale ferromagnetico Montaggio di più sistemi sensore-azionatore

• Evitare possibilmente il montaggio del sensore e La distanza minima di montaggio fra sistemi sensore-azionatore deve
dell’azionatore su materiali ferromagnetici. essere almeno di 50 mm.
• Per evitare riduzioni delle distanze di commutazione
utilizzare l’apposito distanziatore VS SP1AA1. 50

Distanziatore

Catalogo Generale 2015-2016 40


4 Sensori di sicurezza con tecnologia RFID Serie ST

Introduzione
I sensori della serie ST, abbinati ad appositi moduli di sicurezza, risultano adatti al controllo di protezioni e ripari di mac-
chine senza inerzia consentendo al sistema nel quale vengono inseriti di raggiungere una categoria di sicurezza fino a
SIL 3 secondo EN 62061, fino a PL e e categoria 4 secondo EN ISO 13849-1.
Questi sensori utilizzano la tecnologia RFID (Radio Frequency IDentification) e forniscono un'elevata protezione contro
possibili manomissioni grazie all’univocità del codice trasmesso dall’azionatore. Essendo privi di contatti meccanici,
essi garantiscono una lunga durata anche in sistemi soggetti a frequenti aperture/chiusure e operanti in condizioni
ambientali ostili.

Massima sicurezza con un solo dispositivo


Costruiti con tecnologia elettronica ridondante, i sensori della serie ST consentono di creare circuiti aventi il
massimo livello di sicurezza PL e e SIL 3 installando un solo dispositivo sulla protezione. Questo evita dispen-
diosi cablaggi sul campo e permette l’installazione in tempi più rapidi. All’interno del quadro le due uscite elettroniche di sicurezza devono essere
collegate a un modulo di sicurezza con ingressi OSSD o ad un PLC di sicurezza.

Collegamento in serie di più sensori


Una delle caratteristiche di maggior rilievo della serie ST di Pizzato Elettrica è la possibilità di connettere in serie
più sensori, fino ad un numero massimo di 32 dispositivi, mantenendo il massimo livello di sicurezza (PLe)
previsto dalla norma EN 13849-1.
Tale modalità di collegamento viene concessa nei sistemi di sicurez-
za nei quali, alla fine della catena, è presente un modulo di sicurezza
che valuta le uscite dell’ultimo sensore ST.
Il mantenimento del livello di sicurezza PLe, anche con 32 sensori
connessi in serie, è indice della struttura estremamente sicura pre-
sente all’interno di ogni singolo sensore serie ST.
ST DD310MK-D1T ST DD310MK-D1T ST DD310MK-D1T
Modulo di sicurezza
Pizzato Elettrica
serie CS

Collegamento in serie con altri dispositivi


La serie ST presenta due ingressi sicuri e due uscite sicure, collegabili in serie con altri dispositivi di sicurezza
Pizzato Elettrica. Questa possibilità consente di realizzare catene di sicurezza che contengono dispositivi diver-
si, ad esempio realizzare circuiti con collegamenti in serie contenenti cerniere di sicurezza inox (serie HX BEE1), sensori transponder (serie ST) e
blocco porta (serie NG) mantenendo il massimo livello di sicurezza PL e e SIL 3.

HX BEE1

HX BEE1

Modulo di sicurezza
Pizzato Elettrica
NG 2D1D411A-F31 ST DD310MK-D1T NG 2D1D411A-F31 ST DD310MK-D1T
serie CS

Azionatori ad alto livello di codifica Grado di protezione IP67 e IP69K


La serie ST è dotata di sistema elettronico Progettati per essere impiegati anche nelle
di riconoscimento dell’azionatore basato su situazioni ambientali più gravose, questi
tecnologia RFID. Questo permette di dotare dispositivi superano il test di immersione IP67
ogni azionatore di una diversa codifica e rendere secondo IEC 60529. Possono quindi essere
impossibile la manomissione del dispositivo utilizzati in tutti gli ambienti dove è richiesto
il massimo grado di protezione dell’involucro.
utilizzando un altro azionatore della stessa serie.
Particolari accorgimenti permettono inoltre ai dispositivi di essere
Gli azionatori possono essere codificati in milioni utilizzati anche in macchinari che vengono sottoposti a lavaggi con getti
di diverse combinazioni e pertanto sono classificati d’acqua calda ad alta pressione. Infatti questi dispositivi superano il
secondo ISO 14119 come azionatori ad alto livello test IP69K secondo ISO 20653 con getti d’acqua a 100 atmosfere ad
di codifica. 80°C di temperatura.

Ampia zona di azionamento Azionamento da più direzioni


Sfruttando le caratteristiche intrinseche della I sensori della serie ST di Pizzato
tecnologia RFID, i sensori della serie ST sono Elettrica sono stati studiati per
dotati di un’ampia zona di azionamento che il rende poter essere azionati da più
apprezzati per utilizzi in condizioni di protezioni direzioni, permettendo così al
poco precise o nelle quali le caratteristiche cliente la massima flessibilità
meccaniche variano nel tempo. nel posizionamento dei
dispositivi lungo i perimetri delle
protezioni. Inoltre è possibile
fissare l'azionatore su 2 piani
perpendicolari tra loro.

41 Catalogo Generale 2015-2016


4
Programmabilità Marcatura laser
Pizzato Elettrica fornisce una Tutti i dispositivi vengono marcati in
versione programmabile dei sensori modo indelebile, tramite un sistema
della serie ST. Mediante una laser dedicato che rende la marcatura
semplice e breve operazione risulta adatta anche agli ambienti estremi.
possibile programmare il sensore 0..
. Grazie a questo sistema che non uti-
011 lizza etichette, si previene la perdita
affinché riconosca il codice di un 10
00
nuovo azionatore. dei dati di targa e si ottiene una mag-
La procedura prevede l’attivazione giore resistenza della marcatura nel
di un ingresso dedicato che porta il tempo.
sensore in uno stato sicuro, mentre
rimane in attesa di un nuovo codice
da memorizzare. Avvicinando
l’azionatore, il sensore ST esegue alcune verifiche sul codice in
ricezione, il quale deve rispettare determinati parametri propri della
tecnologia RFID.
Superate tali verifiche il sensore segnalerà, mediante i LED, che la
procedura è andata a buon fine.
A programmazione avvenuta il sensore riconoscerà solo il codice
dell’azionatore corrispondente all’ultima programmazione effettuata,
preservando quindi il grado di sicurezza ed affidabilità del sistema nel
quale viene installato.

Piastrine di fissaggio in acciaio inox Doppia sicurezza anti manomissione


La dotazione di piastrine di fissaggio in accia- I sensori della serie ST e i relativi azionato-
io inox nei sensori ST, oltre ad evitare che il ri vengono forniti con appositi tappi per la
montaggio su superfici non perfettamente copertura delle asole di alloggiamento delle
piane possa portare al danneggiamento delle viti di fissaggio. Questi tappi prevengono
asole stesse, rende il sensore più robusto alle l’accumulo di sedimenti facilitando la pulizia
sollecitazioni meccaniche. Il sistema diviene dell’impianto dove il sensore è installato e
quindi più affidabile e sicuro. mantenendone inalterate le funzionalità.
Si consiglia il bloccaggio del sensore e dell'a- Prevengono inoltre eventuali manomissioni
zionatore con viti di sicurezza in acciaio inox. grazie alla copertura delle viti di fissaggio.

Viti di sicurezza per azionatori Insensibilità allo sporco


Come prescritto dalla norma EN ISO I sensori sono totalmente sigillati
14119 l’azionatore deve essere fissato e mantengono inalterate le
al telaio della porta in modo inamovibile. loro caratteristiche di sicurezza
A questo scopo sono disponibili viti di anche in presenza di sporcizia o
sicurezza a testa bombata, con impronta sedimenti (purché non di materiale
one-way. Con questo tipo di viti gli ferromagnetico). Questa caratteristica,
azionatori non possono essere tolti o unita alla forma senza recessi, li rende
manomessi mediante attrezzature di uso particolarmente adatti all’impiego nel
comune. Vedi accessori a pagina 295. settore agroalimentare.

Quattro LED per una diagnosi immediata Uscita di segnalazione negata


Progettati per una diagnostica rapida Per adattarsi alle specifiche esigenze del cliente, oltre alle versioni
e immediata, lo stato di ogni ingresso standard è possibile richiedere l'uscita di segnalazione O3 con
e uscita viene evidenziato con un funzionamento inverso.
apposito LED. In questo modo si
possono individuare rapidamente
i punti di interruzione della catena
sicura, quale dispositivo sia attivo,
quale porta sia aperta ed eventuali
errori interni al dispositivo. Il tutto
in modo immediato senza la necessità di decodificare complesse
sequenze di lampeggi.

Controllo dispositivi esterni


A richiesta è possibile fornire il dispositivo con funzione
EDM (External Device Monitoring) in modo che sia il
dispositivo stesso a verificare l’integrità dei relè col-
legati alle uscite di sicurezza. Questi relè di sicurezza o teleruttori di
sicurezza dovranno fornire un segnale di retroazione all’ingresso EDM
il quale verificherà la coerenza del segnale ricevuto rispetto allo stato
delle uscite sicure.

Catalogo Generale 2015-2016 42


4 Sensori di sicurezza con tecnologia RFID Serie ST

Diagramma di selezione
SENSORE AZIONATORE

SM D•T
distanza di azionamento 12 mm

TIPO DI USCITA

ST DL•••N•
ST DD•••N•
cavo integrato in PVC
cavo integrato in PVC
uscita cavo a sinistra
uscita cavo a destra

ST DL•••MK
ST DD•••MK connettore M12
connettore M12 a sinistra
a destra

ST DL•••M0.1
ST DD•••M0.1 con cavo lunghezza
con cavo lunghezza 0,1m e connettore M12
0,1m e connettore M12 a sinistra
a destra

opzione del prodotto


accessorio venduto separatamente

43 Catalogo Generale 2015-2016


4

Struttura codice sensore completo di azionatore

ST DD420N2-D1T
Verso di uscita connessioni Azionatore
D uscita a destra completo di azionatore codificato
D0T SM D0T
L uscita a sinistra
completo di azionatore
D1T univocamente codificato SM D1T

Ingressi, uscite e programmazione


uscite ingressi ingressi di Tipo di cavo integrato o connettore
uscite di ingressi
sicure sicuri programmazione
segnalazione O EDM cavo integrato in PVC, lunghezza 2 m
OS IS I N2
(standard)
21 2 1 - - -
... ..................................
31 2 1 2 - -
N10 cavo integrato in PVC, lunghezza 10 m
42 2 1 2 1 -
MK connettore M12 a 5 o 8 poli in acciaio inox
51 2 1 2 - 1
cavo lunghezza 0,1 m e connettore M12
M0.1 non
61 2 1 (negata) - - - disponibile con versioni ST D•2••••
71 2 1 (negata) 2 - -
82 2 1 (negata) 2 1 -
Tensione di alimentazione
0 24 Vdc (-15% ... +10%)
1 12 ... 24 Vdc (-30% ... +25%)

Attenzione! La componibilità di un codice non ne implica l’effettiva realizzabilità. Contattate il nostro ufficio vendite.

Struttura codice sensore singolo

ST DD420N2
Verso di uscita connessioni Tipo di cavo integrato o connettore
D uscita a destra cavo integrato in PVC, lunghezza 2 m
N2
L uscita a sinistra (standard)
... ..................................
Ingressi, uscite e programmazione N10 cavo integrato in PVC, lunghezza 10 m
uscite
uscite di
ingressi ingressi di MK connettore M12 a 5 o 8 poli in acciaio inox
sicure sicuri pr ogrammazione
OS
segnalazione O
IS I M0.1 cavo lunghezza 0,1 m e connettore M12
42 2 1 2 1
82 2 1 (negata) 2 1 Tensione di alimentazione
0 24 Vdc (-15% ... +10%)
1 12 ... 24 Vdc (-30% ... +25%)

Attenzione! La componibilità di un codice non ne implica l’effettiva realizzabilità. Contattate il nostro ufficio vendite.

Struttura codice azionatore

SM D1T
Azionatore
azionatore a basso livello di codifica
D0T l'interruttore riconosce qualsiasi azionatore tipo D0T

azionatore ad alto livello di codifica


D1T l'interruttore riconosce un unico azionatore

Catalogo Generale 2015-2016 44


4 Sensori di sicurezza con tecnologia RFID Serie ST

Caratteristiche tecniche
Custodia
Custodia in tecnopolimero rinforzato con fibra di vetro, autoestinguente.
Versioni con cavo integrato 6 x 0,5 mm2 o 8 x 0,34 mm2, lunghezza 2 m, altre
lunghezze a richiesta.
Versioni con connettore M12
Versioni con cavo lunghezza 0,1 m e connettore M12
Grado di protezione: IP67 secondo EN 60529
IP69K secondo ISO 20653
(Proteggere i cavi da getti diretti ad alta pressione e temperatura)

Generali
Per applicazioni di sicurezza fino a: SIL 3 secondo EN 62061
PL e secondo EN ISO 13849-1
Interblocco senza contatto, codificato: tipo 4 secondo EN ISO 14119
Livello di codifica secondo EN ISO 14119: alto con azionatore D1T
basso con azionatore D0T
Parametri di sicurezza:
MTTFd: 4077 anni
PFHd: 1,46E-09
DC: High
Durata di utilizzo: 20 anni
Temperatura di esercizio: -25…+70 °C
Caratteristiche principali Temperatura di immagazzinamento e trasporto: -25…+85 °C
• Azionamento senza contatto con utilizzo Tenuta alle vibrazioni: 10 gn (10...150 Hz) secondo IEC 60068-2-6
tecnologia RFID Tenuta agli urti: 30 gn; 11 ms secondo EN 60068-2-27
• Azionatore codificato con codice digitale Grado d’inquinamento 3
Coppia di serraggio viti: da 0,8 a 2 Nm
• Grado di protezione IP67 e IP69K
• 4 LED per la visualizzazione dello stato del Caratteristiche elettriche ingressi IS1/IS2/I3/EDM
sensore Tensione nominale d’impiego Ue1: 24 Vdc
• Versioni con connettore M12 Corrente nominale assorbita: 5 mA

Marcature e marchi di qualità: Caratteristiche elettriche uscite sicure OS1/OS2


Tensione nominale d’impiego Ue1: 24 Vdc
Tipo di uscita: OSSD tipo PNP
Corrente massima per uscita Ie1: 0,25 A
Corrente minima per uscita Ie1: 0,5 mA
Omologazione UL: E131787 Categoria d’impiego: DC13; Ue=24 Vdc, Ie=0,25 A
Omologazione TÜV SÜD: Z10 12 11 75157 004 Rilevamento cortocircuiti: Sì
Omologazione EAC: RU C-IT ДМ94.В.01024 Protezione contro sovracorrenti: Sì
Fusibile di protezione interno autoripristinabile: 0,75 A
Conformi ai requisiti richiesti da: Durata degli impulsi di disattivazione sulle uscite sicure: < 300 us
Capacità ammessa tra uscita e uscita: < 200 nF
Direttiva Macchine 2006/42/CE Capacità ammessa tra uscita e massa: < 200 nF
Direttiva EMC 2004/108/CE
Direttiva R&TTE 1999/05/EC Caratteristiche elettriche uscita di segnalazione O3
FCC Part 15 Tensione nominale d’impiego Ue1: 24 Vdc
Tipo di uscita: PNP
Conformità alle norme: Corrente massima per uscita Ie1: 0,1 A
IEC 61508-1, IEC 61508-2, IEC 61508-3, Categoria d'impiego: Dc12; Ue=24 Vdc; Ie=0,1A
Rilevamento cortocircuiti: No
IEC 61508-4, SN 29500, EN ISO 13849-1, Protezione contro sovracorrenti: Sì
EN ISO 13849-2, EN 62061, EN 60947-5-3 / A1, Fusibile di protezione interno autoripristinabile: 0,75 A
EN 60947-5-2, EN 60947-1, EN 61326-1,
EN 61326-3-1, EN 61326-3-2, ETSI 301 489-1, Caratteristiche d’azionamento
ETSI 301 489-3, ETSI 300 330-2, UL 508, Distanza d’intervento assicurata Sao: 10 mm
CSA 22.2 No.14 Distanza di rilascio assicurata Sar: 16 mm
Distanza d’intervento nominale Sn: 12 mm
Omologazioni: Distanza di rilascio nominale Snr: 14 mm
UL 508, CSA 22.2 No.14 , vedi caratteristiche Precisione della ripetibilità: ≤ 10 % Sn
omologate da da TÜV SÜD. Corsa differenziale: ≤ 20 % Sn
Frequenza massima di commutazione: 1 Hz
Connessione con moduli di sicurezza con Distanza tra due sensori: min. 50 mm
funzione di protezione delle persone:
Connessione con moduli di sicurezza CS AR- Caratteristiche elettriche
05••••; CS AR-06••••; CS AR-08••••; CS AT- Tensione nominale d’impiego Ue: 24 Vdc -15%...+10% SELV
0•••••; CS AT-1•••••; CS MP•••••. Corrente nominale d’impiego Ie: 0,25 A
Il sensore collegato al modulo di sicurezza può Corrente termica Ith: 0,25 A
essere classificato come dispositivo per circuito Assorbimento alla tensione Ue: < 1W
di comando fino a PDF-M (EN 60947-5-3). Tensione nominale di isolamento Ui: 32 Vdc
Il sistema può essere utilizzato in circuiti di
sicurezza fino alla PLe / SIL 3 / categoria 4 Tensione di tenuta ad impulso nominale Uimp: 1,5 kV
secondo EN ISO 13849-1. Fusibile di protezione esterno: 1 A tipo F
Categoria di sovratensione: III
Caratteristiche omologate da UL Caratteristiche omologate da TÜV SÜD
Categorie d’impiego: 24 Vdc, 0,25 A (resistive load). Tensione di alimentazione: 24 Vdc
Corrente nominale d’impiego (max): 0,25 A
Ingresso alimentato con sorgenti di classe 2 o con tensione Temperatura ambiente: -25 °C … + 70°C
limitata ed energia limitata Grado di protezione: IP67
PL, categoria: PL e, Categoria 4
Caratteristiche della custodia tipo 1, 4X "indoor use only", 12.
Conformità alle norme: 2006/42/EEC Machine Directive, EN ISO 13849-
Accessory for series CS. 1:2008, EN 60947-5-3/A1:2005, EN 50178:1997, EN 61508-1:2010 (SIL 3),
EN 61508-2:2010 (SIL 3), EN 61508-3:2010 (SIL 3),EN 61508-4:2010 (SIL 3),
Conformità alla norma: UL 508, CSA 22.2 No.14 IEC 62061:2005 (SIL CL 3)
Contattate il nostro ufficio tecnico per l’elenco dei prodotti omologati. Contattate il nostro ufficio tecnico per l’elenco dei prodotti omologati.

45 Catalogo Generale 2015-2016


4
Tabella di selezione sensore completo di azionatore

ingressi di programmazione I
uscite di segnalazione O
uscite sicure OS

ingressi sicuri IS

Programmabile
ingressi EDM

con cavo lunghezza 0,1 m con cavo lunghezza 0,1 m connettore M12 a connettore M12 a
cavo integrato a destra cavo integrato a sinistra
connettore M12 a destra connettore M12 a sinistra destra sinistra
2 1 - - - - ST DD210N•-D•T ST DL210N•-D•T ST DD210MK-D•T ST DL210MK-D•T
2 1 2 - - - ST DD310M0.1-D•T ST DL310M0.1-D•T ST DD310N•-D•T ST DL310N•-D•T ST DD310MK-D•T ST DL310MK-D•T
2 1 2 1 - • ST DD420M0.1-D•T ST DL420M0.1-D•T ST DD420N•-D•T ST DL420N•-D•T ST DD420MK-D•T ST DL420MK-D•T
2 1 2 - 1 - ST DD510M0.1-D•T ST DL510M0.1-D•T ST DD510N•-D•T ST DL510N•-D•T ST DD510MK-D•T ST DL510MK-D•T

Tabella di selezione sensore


ingressi di programmazione I
uscite di segnalazione O
uscite sicure OS

ingressi sicuri IS

Programmabile
ingressi EDM

con cavo lunghezza 0,1 m con cavo lunghezza 0,1 m connettore M12 a connettore M12 a
cavo integrato a destra cavo integrato a sinistra
connettore M12 a destra connettore M12 a sinistra destra sinistra
2 1 2 1 - • ST DD420M0.1 ST DL420M0.1 ST DD420N• ST DL420N• ST DD420MK ST DL420MK

Accessori Vedere pagina 287  I file 2D e 3D sono disponibili su www.pizzato.it

Tabella di selezione azionatore


L’utilizzo della tecnologia RFID nei sensori della serie ST ne permette l’impiego in svariate
applicazioni. Pizzato Elettrica mette a disposizione due diverse versioni di attuatori per me-
glio adattarsi alle specifiche esigenze.
Gli azionatori di tipo D0T sono codificati tutti con lo stesso codice. Questo implica che un
Livello di codifica
Tipo di codifica secondo
distanza di azionamento sensore associato ad un azionatore di tipo D0T può essere attivato mediante altri azionatori
ISO 14119
12 mm di tipo D0T.
Gli azionatori di tipo D1T sono codificati con codici sempre diversi. Questo implica che un
codificato basso D0T
univocamente
sensore associato ad un azionatore di tipo D1T può essere attivato solamente da uno spe-
codificato
alto D1T cifico azionatore. Un altro azionatore di tipo D1T non viene riconosciuto dal sensore se non
dopo una nuova procedura di associazione (riprogrammazione). Dopo la riprogrammazione
il vecchio azionatore D1T non viene più riconosciuto.
Disegni quotati Tutte le misure nei disegni sono in mm

Sensore ST DD•••N• con cavo a destra Sensore ST DD•••MK con connettore M12 a Sensore ST DD•••M0.1 con cavo e connettore
destra M12 a destra
18 4.3 18 4.2
18 4.3
M12x 1
3 5.6

5.6
5.6
Ø13

3
25
6.8

Ø13
25

25

6.8
3
6.8

8.5 60
8.5 60 72 9.45
9.5 60
72 10.6 72 15.5

M12x 1
Sensore ST DL•••N• con cavo a sinistra Sensore ST DL•••MK con connettore M12 a Sensore ST DL•••M0.1 con cavo e connettore
sinistra M12 a sinistra
4.3 18 4.3 18 4.2 18
5.6

5.6

5.6

25
25

25

Ø13

3
Ø13

M12

6.8
3

3
6.8

6.8

60 8.5
60 8.5 60 8.5 9.45 72
10.6 72 15.5 72

Azionatore SM D•T

45
18 M12x 1
3 3
12.5

4.2
25

9 27 9
12.5

3 3
4.2

9 27 9 Accessori Vedere pagina 287  I file 2D e 3D sono disponibili su www.pizzato.it

Catalogo Generale 2015-2016 46


4 Sensori di sicurezza con tecnologia RFID Serie ST

Sistema di sicurezza completo


L’impiego di soluzioni complete e testate fornisce al cliente la certezza Moduli di sicu- Contatti in uscita dei
Sensori
di compatibilità di tipo elettrico tra il sensore della serie ST ed i moduli rezza abbinabili moduli di sicurezza
di sicurezza Pizzato Elettrica, garantendo una più elevata affidabilità. Contatti sicuri Contatti sicuri Contatti
Questi sensori sono infatti stati verificati per il funzionamento con i istantanei ritardati segnalazione

moduli riportati nella tabella a lato. CS AR-05•••• 3NO / 1NC


CS AR-06•••• 3NO / 1NC
CS AR-08•••• 2NO / /
ST D••••••
CS AT-0••••• 2NO 2NO 1NC
SM D•T
CS AT-1••••• 3NO 2NO /
ST CS MP•••••• vedi pagina 243
OS1 OS2

Modulo di sicurezza
Pizzato Elettrica
serie CS

Il sensore ST può essere usato singolarmente previa valutazione delle


uscite da parte di un modulo di sicurezza Pizzato Elettrica (tabella
moduli di sicurezza abbinabili).
+ Vcc +Vcc

SM D•T SM D•T
IS1 IS2 IS1 IS2

O3
ST ST O3

OS1 OS2 OS1 OS2

SM D•T SM D•T
IS1 IS2 IS1 IS2

ST O3 ST O3

OS1 OS2 OS1 OS2

SM D•T SM D•T
IS1 IS2 IS1 IS2

ST O3 ST O3

OS1 OS2 OS1 OS2

Modulo di sicurezza
Modulo di sicurezza programmabile
Pizzato Elettrica PLC
Pizzato Elettrica serie CS MP
serie CS

Possibilità di collegamento in serie di più sensori per semplificare Possibilità di collegamento in serie di più sensori per semplificare il
il cablaggio del sistema di sicurezza previa valutazione delle uscite cablaggio del sistema di sicurezza previa valutazione delle uscite
dell'ultimo sensore della catena da parte di un modulo di sicurezza dell'ultimo sensore della catena da parte di un modulo di sicurezza
Pizzato Elettrica (tabella moduli di sicurezza abbinabili). Ogni sensore Pizzato Elettrica della serie CS MP, che permette la gestione sia della
ST è provvisto di un’uscita di segnalazione che viene attivata o parte di sicurezza sia della parte di segnalazione.
disattivata, a seconda della versione scelta, quando il rispettivo
riparo è chiuso. Questa informazione può essere gestita da un PLC a
seconda delle necessità specifiche del sistema realizzato.

Schema interno (ST D•42•••)


Lo schema a lato rappresenta le 5 funzioni logiche che intera-
LED Funzione
giscono all’interno del sensore.
La funzione f0 è una funzione globale che si occupa dell’ali- ACT stato azionatore / uscita O3
mentazione del sensore e dei test interni a cui ciclicamente IN stato ingressi sicuri
ACT
viene sottoposto. OUT stato uscite sicure
f2 Alla funzione f1 è delegato il compito di valutare lo stato degli PWR alimentazione / auto diagnosi
EDM f4
O3
ingressi del sensore, mentre la funzione f2 verifica la presenza
dell’attuatore all’interno delle aree di intervento del sensore.
IN OUT La funzione f3 invece ha il compito di attivare o meno le uscite sicure e verificare eventuali guasti o
f1 f3
cortocircuiti delle stesse.
Nelle versioni EDM, la funzione f4 verifica la coerenza del segnale EDM durante i cambi di stato delle
IS1 OS1

IS2 OS2 uscite sicure.


f0 La macro-funzione che combina le funzioni appena descritte fa attivare le uscite sicure solamente in
presenza degli ingressi attivi e dell’azionatore nella zona sicura.
PWR Lo stato di ciascuna funzione viene visualizzato dal LED corrispondente (PWR, IN, ACT, OUT) in modo
A1 A2
che sia subito evidente all’operatore lo stato complessivo del sensore.

47 Catalogo Generale 2015-2016


4
Zona limite e zona sicura di azionamento (ST D•42•••)
In fase di allineamento del sensore con l'azionatore, i LED di stato segnalano mediante diversi colori la presenza dell'azionatore nella zona limite
o nella zona sicura di azionamento. In figura esempio con sensore ST DD420MK-D1T.

ACT IN OUT PWR ACT IN OUT PWR ACT IN OUT PWR ACT IN OUT PWR

Il sensore è alimentato (LED Portando all'interno della zona All'uscita dell'azionatore dalla All'uscita dell'azionatore dalla
PWR acceso verde), gli sicura di azionamento (area zona sicura, il sensore man- zona limite di azionamento, il
ingressi sono abilitati (LED IN grigio scuro) l'azionatore, il tiene abilitate le uscite, ma sensore disabilita le uscite e
acceso verde), le uscite sono sensore accende il LED ACT mediante il LED ACT (lampeg- spegne il LED OUT e il LED
disabilitate (LED OUT spento). (verde) e abilita le uscite (LED giante arancio/verde) segnala ACT.
L'azionatore è all'esterno della OUT acceso verde). l'ingresso dell'azionatore nella
zona di azionamento (LED ACT zona limite di azionamento
spento). (area grigio chiaro).

Stati di funzionamento (ST D•42•••) Controllo dispositivi esterni (EDM)


PWR OUT IN ACT Stato
Descrizione
LED LED LED LED sensore + - La versione ST D•51•••, oltre
OFF Sensore spento. a mantenere le caratteristiche
A1 IS1 IS2 A2
POWER Test interni all’accensione.
di funzionamento e di sicu-
ON
ST D•510•• EDM rezza della serie ST, permette
Sensore con gli ingressi non attivi. OS1 OS2 il controllo dei contatti NC di
RUN
contattori o relè a guida for-
RUN Attivazione degli ingressi. K2 zata comandati dalle uscite
Non coerenza degli ingressi. - + sicure del sensore stesso. In
RUN
Azione consigliata: controllare la K1
alternativa ai relè o ai contattori
presenza degli ingressi e/o il loro - è possibile utilizzare i moduli di
cablaggio.
espansione di Pizzato Elettrica
Attuatore in area sicura. CS ME-03. Vedi pagina 235.
RUN
Uscita di segnalazione O3 attiva.
Questa verifica viene eseguita monitorando l’ingresso EDM (External
Attuatore in zona limite, O3 attiva. Device Monitoring definito dalla normativa EN 61496-1) del sensore.
RUN Azione consigliata: riportare il
sensore all’interno dell’area sicura. +

SM D1T
Attivazione degli ingressi. Attuatore
RUN IS1 IS2
in area sicura e uscite sicure attive.
ST D•310•• O3
Errore sulle uscite.
OS1
Azione consigliata: verificare even- OS2

tuali cortocircuiti tra le uscite, uscite SM D1T


ERROR IS1
e massa o uscite ed alimentazione IS2

e riavviare il sensore. ST D•310•• O3

OS1 OS2
Errore interno.
SM D1T
Azione consigliata: riavviare il IS1
ERROR IS2
sensore. Al persistere del guasto O3
sostituire il sensore. ST D•510••
EDM
OS1 OS2

Legenda: = spento = acceso = lampeggiante = colori alternati +


K1
= indifferente K2
PLC

Questa versione, avendo gli ingressi sicuri IS, può essere inserita alla
Uscita O3 negata (ST D•61•••, ST D•71•••, ST D•82•••) fine di una serie di sensori ST, fino ad un numero massimo di 32
La versione con l'uscita di segnalazione O3 negata permette la veri- dispositivi, mantenendo il massimo livello di sicurezza (PL e) previsto
fica dell'effettivo collegamento elettrico del sensore da parte di un PLC dalla norma EN 13849-1.
esterno. Nel caso di allontanamento dell'attuatore e dello spegnimento Questa soluzione permette di evitare l'utilizzo di un modulo di sicu-
delle uscite sicure OS, l'uscita O3 risulterà attiva. rezza collegato all'ultimo dispositivo della catena.
+

SM D•T
IS1 IS2

ST O3

OS1 OS2

Modulo di sicurezza
Pizzato Elettrica PLC
serie CS

Catalogo Generale 2015-2016 48


4 Sensori di sicurezza con tecnologia RFID Serie ST

Collegamento con moduli di sicurezza


Collegamenti con i moduli di sicurezza CS AR-08•••• Collegamenti con i moduli di sicurezza CS AR-05•••• / CS AR-06••••
Configurazione ingressi con start controllato Configurazione ingressi con start manuale (CS AR-05••••)
2 canali / Categoria 4 / fino a SIL 3 / PL e o start controllato (CS AR-06••••)
2 canali / Categoria 4 / fino a SIL 3 / PL e
+ - + -
ST D••••••
A1 IS1 IS2 A2 ST D••••••
A1 IS1 IS2 A2
+
OS1 OS2 +
OS1 OS2

A1 S12 S52 S33

A1 S12 S52

S21 S22 S35 S34 A2

S21 S22 S34 A2

Collegamenti con i moduli di sicurezza CS AT-0••••• / CS AT-1••••• Collegamenti con i moduli di sicurezza CS MP••••0
Configurazione ingressi con start controllato Le connessioni variano in funzione del programma del modulo
2 canali / Categoria 4 / fino a SIL 3 / PL e Categoria 4/ fino a SIL 3 / PL e
+ -

ST D••••••
A1 IS1 IS2 A2
+ - + -
+
ST D•••••• ST D••••••
OS1 OS2 A1 IS1 IS2 A2 A1 IS1 IS2 A2

OS1 OS2 OS1 OS2


A1 S12 S31 S33

Ixx Ixx Ixx Ixx

S21 S22 S35 S34 A2

Per le caratteristiche dei moduli di sicurezza vedere a pagina 181.

Collegamenti interni con cavo


ST D•21•N• ST D•31•N• ST D•42•N•
ST D•61•N• ST D•71•N• ST D•82•N• ST D•51•N•
colore cavo connessione colore cavo connessione colore cavo connessione colore cavo connessione
marrone A1 marrone A1 marrone A1 marrone A1
rosso/bianco OS1 rosso IS1 rosso IS1 rosso IS1
blu A2 blu A2 blu A2 blu A2
nero/bianco OS2 rosso/bianco OS1 rosso/bianco OS1 rosso/bianco OS1
nero O3 nero O3 nero O3 nero O3
viola IS2 viola IS2 viola IS2
nero/bianco OS2 nero/bianco OS2 nero/bianco OS2
viola/bianco non connesso viola/bianco I3 viola/bianco EDM

Collegamenti interni con connettore

ST D•21•M• ST D•31•M• ST D•42•M•


ST D•61•M• ST D•71•M• ST D•82•M• ST D•51•M•
1 pin connessione 1 7 pin connessione 1 7 pin connessione 1 7 pin connessione
1 A1 2 6 1 A1 2 6 1 A1 2 6 1 A1
2 4 2 OS1 2 IS1 2 IS1 2 IS1
3 5 3 5 3 5
5 3 A2 4 8 3 A2 4 8 3 A2 4 8 3 A2
3 4 OS2 4 OS1 4 OS1 4 OS1
5 O3 5 O3 5 O3 5 O3
6 IS2 6 IS2 6 IS2
7 OS2 7 OS2 7 OS2
8 non connesso 8 I3 8 EDM
Legenda
A1-A2 alimentazione OS1-OS2 uscite sicure I3 ingresso di programmazione
IS1-IS2 ingressi sicuri O3 uscita di segnalazione EDM ingresso per il monitoraggio dei contatti NC dei contattori

Connettori femmina Vedere pagina 287

49 Catalogo Generale 2015-2016


4

Distanze d’intervento
Legenda:
25 Distanza d’intervento no-
25 minale Sn (mm)
20 Distanza di rilascio nomina-
le Snr (mm)
20 Nota: L’andamento delle aree di atti-
15 vazione è indicativo.

15
10
10
5
5
-15 -10 -5 0 5 10 15 0 -15 -10 -5 0 5 10 15
0

Collegamento in serie
Per semplificare il collegamento in serie sono
disponibili una serie di connettori M12 che per-
mettono il cablaggio completo.
Questa soluzione riduce notevolmente i tempi di I4
installazione, mantenendo il massimo livello di
OS2
sicurezza PL e SIL 3.
Per maggiori informazioni vedi pagina 290. OS1
A2
A1

Catalogo Generale 2015-2016 50


5 Interruttori di sicurezza a cerniera serie HP-HC

Descrizione
Pizzato Elettrica amplia la propria gamma di prodotti realizzando la nuova serie di interruttori di sicurezza a cerniera
serie HP-HC dove sicurezza e stile si fondono in un unico prodotto.
L’interruttore elettrico è completamente integrato nella cerniera meccanica tanto da risultare praticamente
invisibile ad un occhio inesperto. Questo, oltre che un vantaggio estetico, garantisce una maggiore sicurezza
in quanto un interruttore difficilmente identificabile è di conseguenza anche più difficile da manomettere. Il
montaggio posteriore senza viti in vista e la linea molto curata rendono l’interruttore perfettamente integrabile
anche con i ripari di macchine dal design molto curato. Per integrarsi perfettamente con il resto della macchina,
sono disponibili anche cerniere complementari con funzioni puramente meccaniche.

Regolazione del punto di intervento Varianti dell’angolo base di attivazione


Il punto di intervento degli in- Sono disponibili su richiesta versioni
terruttori è regolabile mediante con angolo di attivazione dell’inter-
un semplice cacciavite a croce. ruttore pari ad un multiplo di 15° (ad
La regolazione del punto di esempio 45° oppure 90°).
scatto permette l'eventuale L’angolo di attivazione diverso non
taratura per ripari di dimensioni preclude la possibilità di aggiusta-
notevoli. Dopo aver tarato l'in- mento del punto di intervento me-
terruttore è sempre necessario diante la vite di regolazione presente
chiudere il foro mediante l'ap- nell’interruttore. La variazione dell’an-
posito tappo di sicurezza forni- golo di intervento chiaramente non al-
to in dotazione. tera l’escursione meccanica massima
dell’interruttore.

Connettore M12 integrato Angolo di apertura fino a 180°


Le versioni con connessioni dall'alto o Il design meccanico dell'interruttore ne permette l'impiego anche su
dal basso sono disponibili con connet- protezioni con angolo di apertura fino a 180°.
tore M12 integrato.
L'uso di versioni con connettori per-
mette un cablaggio più rapido nel
caso si debbano spostare ripari da
linee di prova al cliente finale.

Grado di protezione IP67 e IP69K Versioni per porte in vetro o policarbonato


Progettati per essere impiegati anche nelle E’ disponibile una variante di forma dell’in-
situazioni ambientali più gravose, questi terruttore specificatamente progettata per
dispositivi superano il test di immersione porte in vetro o policarbonato senza cor-
IP67 secondo IEC 60529. Possono quindi nice.
essere utilizzati in tutti gli ambienti dove è Il braccio di supporto più ampio ed i punti
richiesto il massimo grado di protezione
di fissaggio distanziati facilitano l’instal-
dell’involucro. Particolari accorgimenti permettono inoltre ai
lazione ed evitano il formarsi di crepe o
dispositivi di essere utilizzati anche in macchinari che vengono
sottoposti a lavaggi con getti d’acqua calda ad alta pressione. Infatti fessurazioni a causa di fori troppo vicini al
questi dispositivi superano il test IP69K secondo ISO 20653 con getti bordo della protezione.
d’acqua a 100 atmosfere ad 80°C di temperatura. E’ comunque necessario verificare che
l’arresto meccanico della porta non sia
svolto dall’interruttore.

Cavo con connettore da dietro Cerniere complementari


La cavo posteriore e connettore M12 vie- Per completare l‘installazione
ne impiegata per avere la migliore combi- sono disponibili vari tipi di cernie-
nazione di estetica e facilità di connessio- re complementari da impiegare in
ne. numero variabile in funzione del
In macchinari che devono essere assem- peso della protezione.
blati presso il cliente, questa soluzione Queste cerniere mantengono la
permette di nascondere il cablaggio e con- medesima estetica ma, essendo
temporaneamente, dall’interno del mac- sprovviste della parte elettrica,
chinario, di connettore o disconnettere in hanno un costo inferiore.
modo semplice.

51 Catalogo Generale 2015-2016


5

Esempi di applicazione

Viti One Way di


sicurezza
pagina 295

Viti One Way di


sicurezza
pagina 295

• Interruttore senza supporti • Interruttore con supporti angolari per profili • Interruttore con supporti piani per profili con
• Fissaggio posteriore con scanalature scanalature
• Uscita cavi posteriore • Fissaggio mediante viti interne • Fissaggio mediante viti anteriori.
• Uscita con connettore sotto • Uscita con cavo da sotto

Porta chiusa Porta aperta

Copertura parte mobile


VF SFH7 pagina 60

Viti One Way di


sicurezza

• Fissaggio diretto alla lastra di policarbonato


• Interruttore senza supporti
• Fissaggio mediante viti interne
• Uscita con connettore da dietro.

Catalogo Generale 2015-2016 52


5 Interruttori di sicurezza a cerniera serie HP-HC

Diagramma di selezione

FORME

A B
parte mobile 100x50 mm parte mobile 100x75 mm
in metallo in metallo

CAVI E CONNETTORI

S A P KSM KAM 0.2PM


uscita cavo da sotto uscita cavo dall’alto uscita cavo da dietro connettore M12 connettore M12 cavo (0,2 m) con
(standard) da sotto dall’alto connettore M12 da
dietro

UNITA’ DI
CONTATTO 52C 52D 52F 52M 53C 53F 53M
1NO+1NC 2NC 1NO+2NC 2NO+2NC 1NO+1NC 1NO+2NC 2NO+2NC
scatto lento scatto lento scatto lento scatto lento scatto lento scatto lento scatto lento
sovrapposti sovrapposti sovrapposti

50C 50D 50F 50M

1NO+1NC 2NC 1NO+2NC 2NO+2NC


scatto rapido scatto rapido scatto rapido scatto rapido

CERNIERE COMPLEMENTARI

HC LL HC AA HC AB

opzione del prodotto


accessorio venduto separatamente
53 Catalogo Generale 2015-2016
5

Struttura codice Attenzione! La componibilità di un codice non ne implica l’effettiva realizzabilità. Contattate il nostro ufficio vendite.

articolo opzioni

HP AA052C-2SNGH15
Parte mobile Angolo di attivazione
A parte mobile 100x50 mm in metallo angolo di attivazione di 0° (standard)
B parte mobile 100x75 mm in metallo H15 angolo di attivazione di 15°
H30 angolo di attivazione di 30°
Unità di contatto
H45 angolo di attivazione di 45°
52C 1NO+1NC, scatto lento
H60 angolo di attivazione di 60°
52D 2NC, scatto lento
H75 angolo di attivazione di 75°
52F 1NO+2NC, scatto lento
H90 angolo di attivazione di 90°
52M 2NO+2NC, scatto lento
53C 1NO+1NC, scatto lento sovrapposti
Tipo di contatti
53F 1NO+2NC, scatto lento sovrapposti
contatti in argento (standard)
53M 2NO+2NC, scatto lento sovrapposti
G contatti in argento dorati 1 µm
50C 1NO+1NC, scatto rapido
50D 2NC, scatto rapido Tipo di cavo o connettore
50F 1NO+2NC, scatto rapido N cavo PVC IEC 60332-1 nero (standard)
G cavo PVC CEI 20-22 II grigio
50M 2NO+2NC, scatto rapido
H cavo PUR halogen free grigio
Le versioni con unità di contatto a scatto rapido sono
consigliate per porte di raggio non superiore a 600 R cavo per settore ferroviario (EN 50306-4)
mm. M connettore M12

Tipo di connessione
cavo lunghezza 0,2 m (disponibile
0.2
solo per versioni 0.2 PM)
Verso di uscita connessioni
0.5 cavo lunghezza 0,5 m
S parte mobile a destra e uscita da sotto
... ..................................
P parte mobile a destra e uscita da dietro
2 cavo lunghezza 2 m (standard)
A parte mobile a destra e uscita dall’alto
... ..................................
Q parte mobile a sinistra e uscita da dietro
10 cavo lunghezza 10 m
K connettore integrato

HC AA
Cerniere complementari (H x L)
HC AA 100.6 x 49 mm

HC AB 100.6 x 79 mm

HC LL 65 x 44.5 mm

Catalogo Generale 2015-2016 54


5 Interruttori di sicurezza a cerniera serie HP-HC

Caratteristiche tecniche
Custodia
Custodia metallica, verniciata a polvere cotta in forno
Versioni con cavo integrato lunghezza 2 m, altre lunghezze a richiesta
Versioni con connettore integrato M12 a 5 o 8 poli
Grado di protezione: IP67 secondo EN 60529
IP69K secondo ISO 20653
(Proteggere i cavi da getti diretti ad alta
pressione e temperatura)

Generali
Per applicazioni di sicurezza fino a: SIL 3 secondo EN 62061
PL e secondo EN ISO 13849-1
Interblocco meccanico, non codificato: tipo 1 secondo EN ISO 14119
Parametri di sicurezza:
B10d: 5.000.000 per contatti NC
Durata di utilizzo: 20 anni
Temperatura ambiente: Vedi tabella a pagina 56
Frequenza massima di azionamento: 1200 cicli di operazioni1/ora
Durata meccanica: 1 milione di cicli di operazioni1
Caratteristiche principali Velocità massima di azionamento: 90°/s
• Custodia in metallo, uscita cavo dall’alto, da ­Velocità minima di azionamento: 2°/s
sotto o a da dietro Posizione di montaggio: qualsiasi
• 4 tipi di cavo integrato disponibili Carico massimo assiale: 1500 N (HP AA) / 750 N (HP AB)
Carico massimo radiale: 1000 N (HP AA) / 500 N (HP AB)
• Versioni con connettore M12 Coppia di serraggio viti M5: da 3 a 5 Nm
• Grado di protezione IP67 e IP69K (1) Un ciclo di operazioni equivale a due operazioni, una di chiusura ed una di apertura come previsto dalla norma
EN 60947-5-1. Dopo1 milione di cicli di operazioni punto di intervento aumenta di 1,8°.
• 9 unità di contatto ad apertura positiva
• Cerniere complementari senza contatti Elettriche
Tensione di tenuta ad impulso nominale Uimp: 4 kV
Corrente di corto circuito condizionata: 1000 A secondo EN 60947-5-1
Grado di inquinamento: 3
Marcature e marchi di qualità:
Conformità alle norme:
IEC 60947-5-1, EN 60947-5-1, EN 60947-1, IEC 60204-1, EN 60204-1, EN ISO 14119,
EN ISO 12100, IEC 60529, EN 60529, ISO 20653, UL 508, CSA 22.2 No.14.
Omologazioni:
Omologazione IMQ: CA02.03746
IEC 60947-5-1, UL 508, CSA 22.2 No.14.
Omologazione UL: E131787
Omologazione CCC: 2013010305647255
Conformi ai requisiti richiesti da:
Omologazione EAC: RU C-IT ДМ94.В.01024
Direttiva Bassa Tensione 2006/95/CE, Direttiva Macchine 2006/42/CE e
Direttiva EMC 2004/108/CE.
Apertura positiva dei contatti in conformità alle norme:
IEC 60947-5-1, EN 60947-5-1.

Quando non sono espressamente indicate in questo capitolo, per la corretta installazione ed un corretto impiego di tutti gli articoli
si vedano le prescrizioni indicate a pagina 297.

Importante: Togliere la tensione del circuito prima di scollegare il connettore dall'interruttore. Il connettore non è adatto al
sezionamento di carichi elettrici. In base alla EN 60204-1 le versioni con connettore M12 a 8 poli 2NO+2NC possono essere utilizzate
solo nei circuiti PELV.

Caratteristiche omologate da IMQ Caratteristiche omologate da UL


Tensione nominale di isolamento (Ui): 250 Vac Categorie d’impiego R300 pilot duty (28 VA, 125-250 Vdc)
Corrente termica in aria libera (Ith): 10 A (1-2 contatti) / 6 A (2-3 contatti) B300 pilot duty (360 VA, 120-240 Vac) (1-2-3 cont.)
4 A (4 contatti o connettore M12 a 5 poli) C300 pilot duty (180 VA, 120-240 Vac) (4 cont.)
Protezione dai cortocircuiti (fusibile): 10 A (1-2 contatti) / 6 A (2-3 contatti)
4 A (4 contatti o connettore M12 a 5 poli) tipo gG Caratteristiche della custodia tipo 1, 4X "indoor use only", 12.
Tensione ad impulso nominale (Uimp): 4 kV Caratteristiche della custodia per versione a 1-2 contatti con cavo di tipo N
Grado di protezione dell’involucro: IP67 tipo 1, 4X "indoor use only"
Terminali MA (morsetti aggraffati)
Grado di inquinamento: 3 Conformità alla norma: UL 508, CSA 22.2 No.14
Categoria di impiego: AC15 / DC13 (con connettore)
Tensione di impiego (Ue): 250 Vac (50 Hz) / 24 Vdc (con connettore)
Corrente di impiego (Ie): 3 A / 2 A (con connettore)
Forme dell’elemento di contatto: X, Y, X+Y, X+X, Y+Y, Y+Y+X, X+X+Y, X+X+Y+Y Contattate il nostro ufficio tecnico per l’elenco dei prodotti omologati.
Apertura positiva dei contatti su unità di contatto 50A, 50C, 50D, 50F, 50G, 50M,
51A, 51C, 51D, 51F, 51G, 51M, 52A, 52C, 52D, 52F, 52G, 52M, 53A, 53C, 53D,
53F, 53G, 53M

Conformità alle norme: EN 60947-1, EN 60947-5-1 + A1:2009, requisiti


fondamentali della Direttiva Bassa Tensione 2006/95/CE.

Contattate il nostro ufficio tecnico per l’elenco dei prodotti omologati.

55 Catalogo Generale 2015-2016


5
Temperature d’impiego e caratteristiche elettriche
Uscita con cavo Uscita con connettore M12

Versioni a 2 Versioni a 3/4


Versioni a 2 contatti Versioni a 3 contatti Versioni a 4 contatti
contatti contatti

Cavo tipo N Cavo tipo G Cavo tipo H Cavo tipo R Cavo tipo N Cavo tipo H Cavo tipo N Cavo tipo R Connettore Connettore
5x0,75 mm2 , 5x0,75 mm2 , 5x0,75 mm2 , 5x0,5mm2 7x0,5 mm2 7x0,5 mm2 , 9x0,34 mm2 9x0,5mm2 M12 M12
a 5 poli a 8 poli
Velocità max Cavo per Velocità max Cavo per
100 m/min applicazioni 300 m/min applicazioni
Accelerazione ferroviarie Accelerazione ferroviarie
max 2 m/s2 EN50306-4 max 25 m/s2 EN50306-4
1E-300V-5x0,5 1P-300V-9x0,5
mm2 MM-90 mm2 MM-90

Guaina Guaina Guaina Cavo conforme Guaina Guaina Guaina Cavo conforme
PVC H05VV-F, PVC 05VV-F, PUR HALO- alle norme: PVC 03VV-F, PUR HALO- PVC 03VV-F, alle norme:
Autoestin- Autoestin- GEN FREE EN 50306-4 Autoestin- GEN FREE Autoestin- EN 50306-4
guente guente Autoestin- EN 45555 guente Autoestin- guente EN 45555
IEC 60332-1-2 IEC 60332-1-2 guente Autoestin- IEC 60332-1-2 guente IEC 60332-1-2 Autoestin-
IEC 60332-1-3 IEC 60332-1-3 IEC 60332-1-2 guente: IEC 60332-1-3 IEC 60332-1-2 IEC 60332-1-3 guente:
IEC 60332-3 IEC 60332-1-3 IEC 60332-1 IEC 60332-1-3 IEC 60332-1
CEI 20-22 II EN 50305 EN 50305
EN 50306-1 EN 50306-1

Raggio di Raggio di Raggio di Raggio di Raggio di Raggio di Raggio di Raggio di


piegatura piegatura piegatura piegatura piegatura piegatura piegatura piegatura
minimo: minimo: minimo: minimo: 60 minimo: minimo: minimo: minimo: 60
72 mm 72 mm 70 mm mm 108 mm 108 mm 94 mm mm
Senza alogeni Senza alogeni
Resistente Resistente
all’olio all’olio
IEC 60811-2-1 IEC 60811-2-1

Diametro Diametro Diametro Diametro Diametro Diametro Diametro Diametro


esterno: 8 mm esterno: 8 mm esterno: 8 mm esterno: 6 mm esterno: 7 mm esterno: 7 mm esterno: 7 mm esterno: 6,5 mm

Estremità Estremità Estremità Estremità Estremità Estremità Estremità Estremità


sguainata: 80 mm sguainata: 80 mm sguainata: 80 mm sguainata: 80 mm sguainata: 80 mm sguainata: 80 mm sguainata: 80 mm sguainata: 80 mm

Rame classe 5 Rame classe 5 Rame classe 6 Rame classe 5 Rame classe 5 Rame classe 6 Rame classe 5 Rame classe 5
IEC 60228 IEC 60228 IEC 60228 IEC 60228 IEC 60228 IEC 60228 IEC 60228 IEC 60228

Cavo
-25°C ... +70°C -25°C ... +70°C -25°C ... +80°C -25°C +80°C -25°C ... +80°C -25°C ... +80°C -25°C ... +80°C -25°C +80°C
posa fissa
standard
Temperatura ambiente

Cavo
+5°C ... +70°C +5°C ... +70°C -25°C ... +80°C -25°C +80°C -5°C ... +80°C -25°C ... +80°C -5°C ... +80°C -25°C +80°C -25°C ... +80°C
posa flessibile
Cavo
/ / -25°C ... +80°C / / -25°C ... +80°C / /
posa mobile
Cavo
/ / -40°C ... +80°C -40°C ... +80°C / -40°C ... +80°C / -40°C +80°C
estesa (-T6)

posa fissa
Cavo
/ / -40°C ... +80°C -40°C ... +80°C / -30°C ... +80°C / -40°C +80°C -40°C ... +80°C
posa flessibile
Cavo
/ / -40°C ... +80°C / / -30°C ... +80°C / /
posa mobile
Corrente termica
Ith
10 A 10 A 10 A 6A 6A 6A 3A 4A 4A 2A
Tensione
250 Vac 30 Vac
nominale di 250 Vac 250 Vac 250 Vac 250 Vac 250 Vac 250 Vac 250 Vac 250 Vac
isolamento Ui 300 Vdc 36 Vdc
Caratteristiche elettriche

Protezione dai
10 A 500 V 10 A 500 V 10 A 500 V 6 A 500 V 6 A 500 V 6 A 500 V 3 A 500 V 4 A 500 V 4 A 500 V 2 A 500V
cortocircuiti
(fusibile) tipo gG tipo gG tipo gG tipo gG tipo gG tipo gG tipo gG tipo gG tipo gG tipo gG

24 V 2A 2A 2A 2A 2A 2A 2A 2A 2A 2A
di impiego
Categoria

DC13

125 V 0,4 A 0,4 A 0,4 A 0,4 A 0,4 A 0,4 A 0,4 A 0,4 A 0,4 A /

250 V 0,3 A 0,3 A 0,3 A 0,3 A 0,3 A 0,3 A 0,3 A 0,3 A 0,3 A /

24 V 4A 4A 4A 4A 4A 4A 3A 4A 4A 2A
Categoria di
impiego
AC15

120 V 4A 4A 4A 4A 4A 4A 3A 4A 4A /

250 V 4A 4A 4A 4A 4A 4A 3A 4A 4A /
CE cULus CE CE cULus CE cULus CE cULus CE cULus CE cULus
Omologazioni IMQ EAC EAC IMQ EAC
CE IMQ IMQ EAC IMQ EAC IMQ EAC
CE IMQ IMQ EAC
CE cULus
CCC CCC CCC
EAC CCC CCC CCC CCC
EAC CCC CCC
EAC CCC

Collegamenti interni cavo Collegamenti interni connettore


nero nero nero nero
2NO+2NC 1NO+2NC 1NO+1NC 2NC 2NO+2NC 1NO+2NC 1NO+1NC 2NC
nero-bianco 4 1 2 3 4 1 2 3
nero-bianco grigio 1 grigio
nero nero 1 7 1 7
1
nero nero
rosso 2 rosso 6 2 6
marrone 2 marrone
4 2 4
nero-bianco nero-bianco 4 1 2 3 4 1 2 3
1 1 grigio
7 7 1 grigio 1 3 5 3 5 5 5
rosso-bianco rosso-bianco
4 8 blu
4 8 3 blu 3
rosso 2 6 rosso 2 6
1-2 NC
marrone 2 4 marrone
1-2 NC
2 4 3-4 NC
3 5 3 5 marrone 1-2 NC
marrone 3-4 NO 3-4 NC
rosso-bianco 4 rosso-bianco NC 53-4 5-6 NC
8 4 8
blu 3
5 giallo-verde 5 giallo-verde 5
blu 3
5-6 NO 7-8 NO
1-2 NC marrone 3-4 NC 1-2 NC blu 1-2 NC blu
marrone 7-8 NO 1
3-4 NC 5-6 NC 3-4 NO 3-4 NC
blu 5-6 NO blu 7-8 NOgiallo-verde 5 giallo-verde
viola 5 giallo-verde
7-8 NO 1
viola-bianco
viola
giallo-verde
viola-bianco giallo-verde

giallo-verde
Connettori femmina Vedere pagina 287

Catalogo Generale 2015-2016 56


5 Interruttori di sicurezza a cerniera serie HP-HC

Disegni quotati Tutte le misure nei disegni sono in mm

Tipo di contatti:
cavo da sotto (2 m) cavo dall’alto (2 m) cavo da dietro (2 m)
L = scatto lento
LO = scatto lento 30 17 30
sovrapposti 17 30 17

M5

M
M5

M
5

5
5
5
=

=
100.6

100.6
100.6
81
71

81

81
71

71
=

=
=

11.5
27 27
27 Ø 12
7
7 7
12

12
12
22.5

22.5
22.5
Unità di contatto 49 49 49

52C L HP AA052C-2SN 1NO+1NC HP AA052C-2AN 1NO+1NC HP AA052C-2PN 1NO+1NC

52D L HP AA052D-2SN 2NC HP AA052D-2AN 2NC HP AA052D-2PN 2NC

52F L HP AA052F-2SN 1NO+2NC HP AA052F-2AN 1NO+2NC HP AA052F-2PN 1NO+2NC

52M L HP AA052M-2SN 2NO+2NC HP AA052M-2AN 2NO+2NC HP AA052M-2PN 2NO+2NC

53C LO HP AA053C-2SN 1NO+1NC HP AA053C-2AN 1NO+1NC HP AA053C-2PN 1NO+1NC

53F LO HP AA053F-2SN 1NO+2NC HP AA053F-2AN 1NO+2NC HP AA053F-2PN 1NO+2NC

53M LO HP AA053M-2SN 2NO+2NC HP AA053M-2AN 2NO+2NC HP AA053M-2PN 2NO+2NC

Forza minima 0,3 Nm (0,65 Nm ) 0,3 Nm (0,65 Nm ) 0,3 Nm (0,65 Nm )


Diagrammi corse pagina 59 - gruppo 1 pagina 59 - gruppo 1 pagina 59 - gruppo 1

Tipo di contatti:
connettore M12 da sotto connettore M12 dall’alto cavo (0,2 m) e connettore M12 da dietro
L = scatto lento
27
LO = scatto lento M 12 x1 30
sovrapposti 30
17
17
10.5

M5

M
M5

M5
M5
M

5
5

=
=

M12x 1

100.6
81
71
100.6

100.6
81
71

81
71

=
=

11.5
27
10.5

17
M 12 x1 30 Ø 12
27 7
8.9

7 7
31.4
12

12

12
22.5

22.5

22.5

Unità di contatto 49 49 49

52C L HP AA052C-KSM 1NO+1NC HP AA052C-KAM 1NO+1NC HP AA052C-0.2PM 1NO+1NC

52D L HP AA052D-KSM 2NC HP AA052D-KAM 2NC HP AA052D-0.2PM 2NC

52F L HP AA052F-KSM 1NO+2NC HP AA052F-KAM 1NO+2NC HP AA052F-0.2PM 1NO+2NC

52M L HP AA052M-KSM 2NO+2NC HP AA052M-KAM 2NO+2NC HP AA052M-0.2PM 2NO+2NC

53C LO HP AA053C-KSM 1NO+1NC HP AA053C-KAM 1NO+1NC HP AA053C-0.2PM 1NO+1NC

53F LO HP AA053F-KSM 1NO+2NC HP AA053F-KAM 1NO+2NC HP AA053F-0.2PM 1NO+2NC

53M LO HP AA053M-KSM 2NO+2NC HP AA053M-KAM 2NO+2NC HP AA053M-0.2PM 2NO+2NC


Forza minima 0,3 Nm (0,65 Nm ) 0,3 Nm (0,65 Nm ) 0,3 Nm (0,65 Nm )
Diagrammi corse pagina 59 - gruppo 1 pagina 59 - gruppo 1 pagina 59 - gruppo 1

Attenzione! La cerniera di sicurezza può essere abbinata esclusivamente ad una o più cerniere Pizzato Elettrica (serie HC e HP). L’utilizzo di qualsiasi altra cerniera
non garantisce il corretto funzionamento del dispositivo di sicurezza.

Gli articoli con il codice su sfondo verde sono gestiti a magazzino Accessori Vedere pagina 287  I file 2D e 3D sono disponibili su www.pizzato.it

57 Catalogo Generale 2015-2016


5

Versioni per porte in vetro o policarbonato - Disegni quotati Tutte le misure nei disegni sono in mm

Tipo di contatti:
cavo da sotto (2 m) cavo dall’alto (2 m) cavo da dietro (2 m)
L = scatto lento 30 30 30
LO = scatto lento 17 17 17
sovrapposti

M5
M5

M
5

5
M
M

M
5
=
=

=
100.6
100.6

100.6
81
81

81
71
71

71
=

=
11.5
50 50
50 Ø 12

8.9
21 14 21 14 21 14
12

12

12
22.5

22.5

22.5
6.5
6.5

6.5
79 79 79
Unità di contatto
52C L HP AB052C-2SN 1NO+1NC HP AB052C-2AN 1NO+1NC HP AB052C-2PN 1NO+1NC

52D L HP AB052D-2SN 2NC HP AB052D-2AN 2NC HP AB052D-2PN 2NC

52F L HP AB052F-2SN 1NO+2NC HP AB052F-2AN 1NO+2NC HP AB052F-2PN 1NO+2NC

52M L HP AB052M-2SN 2NO+2NC HP AB052M-2AN 2NO+2NC HP AB052M-2PN 2NO+2NC

53C LO HP AB053C-2SN 1NO+1NC HP AB053C-2AN 1NO+1NC HP AB053C-2PN 1NO+1NC

53F LO HP AB053F-2SN 1NO+2NC HP AB053F-2AN 1NO+2NC HP AB053F-2PN 1NO+2NC

53M LO HP AB053M-2SN 2NO+2NC HP AB053M-2AN 2NO+2NC HP AB053M-2PN 2NO+2NC

Forza minima 0,3 Nm (0,65 Nm ) 0,3 Nm (0,65 Nm ) 0,3 Nm (0,65 Nm )


Diagrammi corse pagina 59 - gruppo 1 pagina 59 - gruppo 1 pagina 59 - gruppo 1

Tipo di contatti:
connettore M12 da sotto connettore M12 dall’alto cavo (0,2 m) e connettore M12 da dietro
L = scatto lento 50
LO = scatto lento M12 x 1
sovrapposti 30 30
17 17
10.5

5
M5

M
M

M5
5

5
5

=
=
=

M12x 1

100.6
100.6
100.6

81
71
81
81

71
71

=
=

50 17 50
M 12 x 1 30 Ø12
8.9

21 14 21 14 21 14
12
12

12

22.5
22.5

22.5

6.5

6.5
6.5

Unità di contatto 79 79 79

52C L HP AB052C-KSM 1NO+1NC HP AB052C-KAM 1NO+1NC HP AB052C-0.2PM 1NO+1NC

52D L HP AB052D-KSM 2NC HP AB052D-KAM 2NC HP AB052D-0.2PM 2NC

52F L HP AB052F-KSM 1NO+2NC HP AB052F-KAM 1NO+2NC HP AB052F-0.2PM 1NO+2NC

52M L HP AB052M-KSM 2NO+2NC HP AB052M-KAM 2NO+2NC HP AB052M-0.2PM 2NO+2NC

53C LO HP AB053C-KSM 1NO+1NC HP AB053C-KAM 1NO+1NC HP AB053C-0.2PM 1NO+1NC

53F LO HP AB053F-KSM 1NO+2NC HP AB053F-KAM 1NO+2NC HP AB053F-0.2PM 1NO+2NC

53M LO HP AB053M-KSM 2NO+2NC HP AB053M-KAM 2NO+2NC HP AB053M-0.2PM 2NO+2NC


Forza minima 0,3 Nm (0,65 Nm ) 0,3 Nm (0,65 Nm ) 0,3 Nm (0,65 Nm )
Diagrammi corse pagina 59 - gruppo 1 pagina 59 - gruppo 1 pagina 59 - gruppo 1

Attenzione! La cerniera di sicurezza può essere abbinata esclusivamente ad una o più cerniere Pizzato Elettrica (serie HC e HP). L’utilizzo di qualsiasi altra cerniera
non garantisce il corretto funzionamento del dispositivo di sicurezza.

Accessori Vedere pagina 287  I file 2D e 3D sono disponibili su www.pizzato.it

Catalogo Generale 2015-2016 58


5 Interruttori di sicurezza a cerniera serie HP-HC
Cerniere complementari Tutte le misure nei disegni sono in mm

30 30
17 17

21
M5 M5

M5
5

=
=

100.6
81
71
100.6
81
71

M5
65

35
45
=
=

M5
50 27
27

7 21 14 7

12
12
12

22.5

22.5
22.5

6.5
49 79 44.5

HC AA HC AB HC LL
Diagrammi corse Tutte le misure nei diagrammi sono in gradi

Unità di contatto Gruppo 1 Unità di contatto Gruppo 1 Unità di contatto Gruppo 1

7° 7° 0 4° 8° 180°
0 3° 180° 0 3° 180°
52C 53C 50C
1NO+1NC 5° 1NO+1NC 1° 1NO+1NC 1.5°

0 3° 7° 180° 0 4° 8° 180°
52D 0 3° 7° 180° 53F 50D
2NC 1NO+2NC 1° 2NC 1.5°

7° 180° 0 4° 8° 180°
0 3° 7° 180° 0 3°
52F 53M 50F
1NO+2NC 5° 2NO+2NC 1NO+2NC
1° 1.5°

0 4° 8° 180°
0 3° 7° 180°
52M 50M
2NO+2NC 2NO+2NC

1.5°
Il punto di intervento dei contatti indicato nei diagrammi corsa è regaolabile da 0° a +4°.

Accessori Legenda
Contatto chiuso
Articolo Descrizione
Contatto aperto
VF AC7032 Tappo protezione vite di regolazione
Corsa di apertura positiva
Il tappo è fornito in dotazione
Premendo l’interruttore / Rilasciando l’interruttore
con ogni cerniera e deve es-
sere sempre inserito dopo la
regolazione del punto d’inter-
vento.
In caso di smarrimento o dan-
neggiamento il tappo è ordina-
bile separatamente.
Forze e carichi massimi HP AA Tutte le misure nei disegni sono in mm

Carichi massimi ammessi Porte con una cerniera di sicurezza Porte con una cerniera di sicurezza Porte con una cerniera di sicurezza
indipendentemente dalle Fmax (N)=25.000/D (mm) e una cerniera complementare e due cerniere complementari
condizioni di utilizzo. Fmax(N)=200.000/D (mm) Fmax (N)=250.000/D (mm)
H/8
H/5
H/2
H (100 min - 300 max)

1000 N A B
max
25 Nm
H (200 min - 1600 max)

H/5

max D A
D A
H/1.66
H/2

1500 N
H (300 min - 2500 max)

max
Fmax
D
Fmax
B
H/1.81

100 min - 300 max


H/5

Fmax

Legenda 150 min - 800 max


Fmax Forza esercitata dal peso della porta (N)
D Distanza dal baricentro della porta all’asse della cerniera (mm)
A Cerniera di sicurezza B
B Cerniera complementare
H/8

200 min - 1000 max

Gli articoli con il codice su sfondo verde sono gestiti a magazzino Accessori Vedere pagina 287  I file 2D e 3D sono disponibili su www.pizzato.it

59 Catalogo Generale 2015-2016


5
Forze e carichi massimi HP AB Tutte le misure nei disegni sono in mm

Carichi massimi ammessi Porte con una cerniera di sicurezza Porte con una cerniera di sicurezza Porte con una cerniera di sicurezza
indipendentemente dalle Fmax (N)=12.500/D (mm) e una cerniera complementare e due cerniere complementari
condizioni di utilizzo. Fmax(N)=100.000/D (mm) Fmax (N)=200.000/D (mm)

H/5

H/8
500 N

H/2
A

H (100 min - 300 max)


max B
12 Nm

H (200 min - 1600 max)


max

H/5
D A
D

H/1.66
750 N A
max

H/2

H (300 min - 2500 max)


Fmax Fmax
D
B

H/5

H/1.81
100 min - 300 max
150 min - 800 max Fmax

Legenda
Fmax Forza esercitata dal peso della porta (N)
D Distanza dal baricentro della porta all’asse della cerniera (mm) B
A Cerniera di sicurezza

H/8
B Cerniera complementare
200 min - 1000 max

Supporti di fissaggio Tutte le misure nei disegni sono in mm

Viti di fissaggio al profilo non fornite in dotazione.

Articolo Descrizione Articolo Descrizione


Coppia di supporti angolari per HP AA e HC AA Coppia di supporti angolari per HC LL completi di
VF SFH1-C VF SFH2-C
completi di viti di fissaggio all’interruttore viti di fissaggio all’interruttore

43.5 43.5 43.5 43.5


10 15 18.5 18.5 15 10 10 15 18.5 18.5 15 10

6.2
6.2

6.2
6.2

20

50
45

75

3.5
3.5

6 max
10

44.5
6 max
10

49

3.5
26 M6
3.5
26 M6

Articolo Descrizione Articolo Descrizione Articolo Descrizione


Coppia di supporti piani per Coppia di supporti piani per Copertura parte mobile serie
VF SFH7
VF SFH3-C HP AA e HC AA completi di viti VF SFH4-C HC LL completi di viti di HP AB in acciaio inox
di fissaggio all’interruttore fissaggio all’interruttore

170 95 100.6
155 80 71
4 4 2
= =
6 18

6 18
30

30
646

646
72

72

28

Ø5
38

26

.4
38

26
6

26
6

6.1 6.1
26 6.1 6.1

Gli articoli con il codice su sfondo verde sono gestiti a magazzino Accessori Vedere pagina 287  I file 2D e 3D sono disponibili su www.pizzato.it

Catalogo Generale 2015-2016 60


5 Interruttori di sicurezza a cerniera serie HX
Descrizione
Pizzato Elettrica amplia la propria gamma di prodotti realizzando la nuova serie di interruttori di sicurezza a cerniera serie HX
dove sicurezza e stile si fondono in un unico prodotto.
L’interruttore elettrico è completamente integrato nella cerniera meccanica tanto da risultare praticamente invisibile ad un occhio
inesperto. Questo, oltre che un vantaggio estetico, garantisce una maggiore sicurezza in quanto un interruttore difficilmente
identificabile è di conseguenza anche più difficile da manomettere. Il montaggio posteriore senza viti in vista e la linea molto
curata rendono l’interruttore perfettamente integrabile anche con i ripari di macchine dal design molto curato.
Gli interruttori di sicurezza a cerniera serie HX, essendo in acciaio inox, permettono l’utilizzo di questi dispositivi in ambienti
dove è richiesta una particolare attenzione alla pulizia e all’igiene risultando quindi adatti a svariate applicazioni che spaziano dal
settore alimentare al farmaceutico piuttosto che nel settore chimico o marino.

Massima sicurezza con un solo dispositivo


Costruiti con tecnologia elettronica ridondante, interruttori a cerniera serie HX BEE1, consentono di creare cir-
cuiti aventi il massimo livello di sicurezza PL e e SIL 3 installando un solo dispositivo sulla protezione. Questo
evita dispendiosi cablaggi sul campo e permette l’installazione in tempi più rapidi. All’interno del quadro le due uscite elettroniche di sicurezza
devono essere collegate a un modulo di sicurezza con ingressi OSSD o ad un PLC di sicurezza.

Collegamento in serie di più interruttori


Una delle caratteristiche di maggior
rilievo della serie HX è la possibilità
di connettere in serie più interruttori, fino ad un numero massimo di
32 dispositivi, mantenendo il massimo livello di sicurezza PL e previ- HX BEE1 HX BEE1 HX BEE1
sto dalla norma EN 13849-1 e SIL 3 secondo EN 62061.
Tale modalità di collegamento viene concessa nei sistemi di sicurezza
nei quali, alla fine della catena, è presente un modulo di sicurezza che
valuta le uscite dell’ultimo interruttore HX. Modulo di sicurezza
Il mantenimento del livello di sicurezza PL e, anche con 32 interruttori Pizzato Elettrica
connessi in serie, è indice della struttura estremamente sicura pre- serie CS
sente all’interno di ogni singolo dispositivo.

Collegamento in serie con altri dispositivi


L’ interruttore a cerniera serie HX BEE1 presenta due ingressi sicuri e due uscite sicure, collegabili in serie con
altri dispositivi di sicurezza Pizzato Elettrica. Questa possibilità consente di realizzare catene di sicurezza che
contengono dispositivi diversi, ad esempio realizzare circuiti con collegamenti in serie contenenti cerniere di
sicurezza inox (serie HX BEE1), sensori transponder (serie ST) e blocco porta (serie NG) mantenendo il massimo livello di sicurezza PL e e SIL 3.

HX BEE1

HX BEE1

Modulo di sicurezza
Pizzato Elettrica
NG 2D1D411A-F31 ST DD310MK-D1T NG 2D1D411A-F31 ST DD310MK-D1T
serie CS

Regolazione del punto di intervento Varianti dell’angolo base di attivazione


Il punto di intervento degli interrutto- Sono disponibili su richiesta versioni con angolo di attivazione base
ri è regolabile mediante un semplice dell’interruttore pari ad un multiplo di 15° (ad esempio 45° oppure 90°).
cacciavite a taglio. L’angolo di attivazione diverso non esclude la possibilità di aggiusta-
La regolazione del punto di scatto mento fine del punto di intervento mediante la vite di regolazione pre-
permette l'eventuale taratura per sente nell’interruttore. La variazione dell’angolo base di intervento non
ripari di dimensioni notevoli. Dopo altera l’escursione meccanica massima dell’interruttore.
aver tarato l'interruttore è sempre
necessario chiudere il foro mediante
l'apposito tappo di sicurezza fornito in
dotazione.

Cavo con connettore da dietro Angolo di apertura fino a 180°


La versione con cavo posteriore e connet- Il design meccanico dell'interruttore ne permette l'impiego anche su
tore M12 viene impiegata per avere la mi- protezioni con angolo di apertura fino a 180°.
gliore combinazione di estetica e facilità di
connessione.
Questa soluzione permette di nasconde-
re il cablaggio e contemporaneamente,
dall’interno del macchinario, di connettere
o disconnettere in modo semplice.

61 Catalogo Generale 2015-2016


5
Grado di protezione IP67 e IP69K Cerniere complementari
Progettati per essere impiegati anche nelle Per completare l‘installazione sono dispo-
situazioni ambientali più gravose, questi nibili vari tipi di cerniere complementari da
dispositivi superano il test di immersione IP67 impiegare in numero variabile in funzione
secondo IEC 60529. Possono quindi essere del peso della protezione.
utilizzati in tutti gli ambienti dove è richiesto Queste cerniere mantengono la mede-
il massimo grado di protezione dell’involucro. sima estetica e struttura meccanica ma,
Particolari accorgimenti permettono inoltre ai dispositivi di essere essendo sprovviste della parte elettrica,
utilizzati anche in macchinari che vengono sottoposti a lavaggi con getti
hanno un costo inferiore.
d’acqua calda ad alta pressione. Infatti questi dispositivi superano il
test IP69K secondo ISO 20653 con getti d’acqua a 100 atmosfere ad
80°C di temperatura.

Materiali Marcatura laser


Pizzato Elettrica offre, con questa nuova serie in Pizzato Elettrica ha introdotto un nuovo si-
acciaio inox AISI316L, una gamma di dispositivi stema di marcatura laser per gli interruttori
adatti per gli ambienti dove sia richiesta una parti- a cerniera in acciaio inox della serie HX.
colare attenzione alla pulizia e all’igiene. Grazie a questo nuovo sistema la marcatu-
L’accurata finitura superficiale permette l’utilizzo di ra sul prodotto risulta indelebile.
questi dispositivi in svariate applicazioni che spaziano dal settore ali-
mentare al farmaceutico piuttosto che nel settore chimico o marino.

Per applicazioni pesanti Unità di contatto meccanica o elettronica


Appositamente studiate per applicazioni Dotata internamente di concetti innovativi, gli inter-
industriali pesanti queste cerniere sono ruttori di sicurezza della serie HX possono essere for-
realizzate con materiali microfusi di eleva- niti sia con contatti elettromeccanici di sicurezza ad
to spessore e con caratteristiche mecca- apertura positiva, sia con uscite elettroniche di sicu-
niche di alta resistenza. I carichi massimi rezza ridondanti e autocontrollate. In questo modo il
indicati nelle caratteristiche tecniche sono cliente può scegliere tra una soluzione con il miglior
quelli che la cerniera sopporta senza nes- rapporto qualità prezzo (contatti meccanici) oppure
suna lubrificazione, per un milione di cicli per una soluzione di massima sicurezza (uscite elet-
di apertura e chiusura, mantenendo in perfetta efficienza le proprie ca- troniche).
ratteristiche come dispositivo di sicurezza.

Con cavo o connettore Quattro LED per una diagnosi immediata


La possibilità di collegamento elettrico tramite cavo integrato o con- Le versioni con unità di contatto elettro-
nettore M12 rende il dispositivo adatto alle più diverse applicazioni. nica sono dotate di quattro LED di segna-
Le versioni con connettore consentono una più rapida sostituzione e lazione. Ogni LED segnala una specifica
installazione del dispositivo, rendendo impossibile effettuare un colle- funzione della cerniera, in questo modo
gamento errato dei fili. Le versioni con cavo offrono invece un migliore risulta estremamente agevole la rego-
rapporto qualità prezzo. Sia le versioni con cavo che a connettore sono lazione del punto di intervento grazie ad
disponibili nelle versioni con unità di contatto meccanica o elettronica. una immediata segnalazione visiva all’in-
stallatore durante la fase di regolazione.
Sono inoltre disponibili tre distinti LED:
uno per lo stato degli ingressi, uno per lo
stato delle uscite e uno per lo stato generale del dispositivo. Essendo
indipendenti permettono di individuare nelle applicazioni in serie,
eventuali interruzioni della catena sicura ed eventuali errori interni. Il
tutto in modo immediato senza la necessità di decodificare complesse
sequenze di lampeggi.

Tre diverse direzioni di uscita


Progettata per essere flessibile la cerniera
di sicurezza serie HX è dotata di tre diverse
direzioni di uscita dei conduttori elettrici. Le
direzioni da sotto o dall’alto, consentono di
mantenere il medesimo verso di uscita del
conduttore, sia per porte destre che per por-
te sinistre. La direzione da dietro realizza il
massimo risultato estetico, di pulizia e igiene.
Tutte e tre le direzioni di uscita dei condutto-
ri elettrici possono essere fornite con uscita
cavo a lunghezze variabili o con connettore
M12.

Catalogo Generale 2015-2016 62


5 Interruttori di sicurezza a cerniera serie HX
Diagramma di selezione

UNITA’ DI
UNITA’ DI
CONTATTO
CONTATTO
MECCANICHE
MECCANICHE
L22 H22
2NO+2NC 2NO+2NC
scatto lento scatto lento
ravvicinati sovrapposti

CAVI E CONNETTORI

•SN •AN •PN KSM KAM 0.2PM


uscita cavo da sotto uscita cavo dall’alto uscita cavo da dietro connettore M12 connettore M12 cavo (0,2 m) con
(standard) da sotto dall’alto connettore M12 da
dietro

UNITA’ DI
CONTATTO
ELETTRONICA

EE1
Unità di contatto
elettronica con
LED

CAVI E CONNETTORI

•SN •AN •PN KSM KAM 0.2PM


uscita cavo da sotto uscita cavo dall’alto uscita cavo da dietro connettore M12 connettore M12 cavo (0,2 m) con
(standard) da sotto dall’alto connettore M12 da
dietro

CERNIERE COMPLEMENTARI

HX CB opzione del prodotto


accessorio venduto separatamente
63 Catalogo Generale 2015-2016
5

Struttura codice Attenzione! La componibilità di un codice non ne implica l’effettiva realizzabilità. Contattate il nostro ufficio vendite.

articolo opzioni

HX BL22-2PNGH15
Corpo e parte mobile ingombri Angolo di attivazione
B 126x76x31 mm angolo di attivazione di 0° (standard)
H15 angolo di attivazione di 15°
H30 angolo di attivazione di 30°
Unità di contatto
H45 angolo di attivazione di 45°
L22 2NO+2NC, scatto lento ravvicinati
H60 angolo di attivazione di 60°
H22 2NO+2NC, scatto lento sovrapposti
unità di contatto elettronica con LED H75 angolo di attivazione di 75°
2 uscite sicure PNP H90 angolo di attivazione di 90°
EE1 1 uscita di segnalazione PNP
2 ingressi sicuri PNP
Tipo di contatti
contatti in argento (standard)
Tipo di connessione
G contatti in argento dorati 1 µm
cavo lunghezza 0,2 m (disponibile
0.2
solo per versioni 0.2 PM)
0.5 cavo lunghezza 0,5 m Tipo di cavo o connettore
... .................................. N cavo PVC IEC 60332-1 nero
M cavo con connettore M12
2 cavo lunghezza 2 m (standard)
... ..................................
10 cavo lunghezza 10 m Verso di uscita connessioni
K con connettore integrato S parte mobile a destra e uscita da sotto
A richiesta altre lunghezze cavo. P parte mobile a destra e uscita da dietro
A parte mobile a destra e uscita dall’alto
parte mobile a sinistra e uscita da dietro
Q
(a richiesta)

HX CB
Cerniere complementari
126x76x31 mm parte mobile a
CB
destra
126x76x31 mm parte mobile a
CD
sinistra

Catalogo Generale 2015-2016 64


5 Interruttori di sicurezza a cerniera serie HX

Caratteristiche tecniche
Custodia
Custodia metallica, lucidata in acciaio inox AISI 316L
Versioni con cavo integrato, lunghezza 2 m, altre lunghezze a richiesta.
Versioni con connettore M12
Versioni con cavo lunghezza 0,2 m e connettore M12
Grado di protezione: IP67 secondo EN 60529
IP69K secondo ISO 20653
(Proteggere i cavi da getti diretti ad alta
pressione e temperatura)

Generali
Per applicazioni di sicurezza fino a: SIL 3 secondo EN 62061
PL e secondo EN ISO 13849-1
Interblocco meccanico, non codificato: tipo 1 secondo EN ISO 14119
Parametri di sicurezza HX B•22-•••
B10d: 5.000.000 per contatti NC
Parametri di sicurezza HX BEE1-•••
MTTFd: 4018 anni
PFHd: 2,29E-11
DC: High
Durata di utilizzo: 20 anni
Caratteristiche principali Temperatura ambiente: vedi tabella a pagina 66
Frequenza massima di azionamento: 600 cicli di operazioni1/ora
• Custodia in acciaio inox AISI 316L Durata meccanica: 1 milione di cicli di operazioni1
• Grado di protezione IP67 e IP69K Velocità massima di azionamento: 90°/s
• Unità di contatto elettronica con LED ­Velocità minima di azionamento: 2°/s
Posizione di montaggio: qualsiasi
• Versioni con connettore M12 Coppia di serraggio viti M6: da 10 a 12 Nm
• Cerniera complementare senza contatti (1) Un ciclo di operazioni equivale a due operazioni, una di chiusura ed una di apertura come previsto dalla norma
EN 60947-5-1.

Elettriche (unità di contatto meccaniche L22 - H22)


Conformi ai requisiti richiesti da: Tensione di tenuta ad impulso nominale Uimp: 4 kV
Direttiva Bassa Tensione 2006/95/CE Corrente di corto circuito condizionata: 1000 A secondo EN 60947-5-1
Direttiva Macchine 2006/42/CE Grado di inquinamento: 3
Direttiva EMC 2004/108/CE Elettriche (unità di contatto elettronica EE1)
Apertura positiva dei contatti in conformità Tensione nominale d’impiego Ue: 24 Vdc -15%...+10% SELV
alle norme: Assorbimento alla tensione Ue: < 1W
IEC 60947-5-1, EN 60947-5-1. Tensione di tenuta ad impulso nominale Uimp: 1,5 kV
Fusibile di protezione interno ripristinabile: 1,1 A
Categoria di sovratensione: III
Ingressi IS1/IS2
Conformità alle norme: Tensione nominale d’impiego Ue: 24 Vdc
IEC 60947-5-1, EN 60947-5-1, EN 60947-1, Corrente nominale assorbita: 5 mA
IEC 60204-1, EN 60204-1, EN ISO 14119, Uscite sicure OS1/OS2
EN ISO 12100, IEC 60529, EN 60529, Tensione nominale d’impiego Ue: 24 Vdc
ISO 20653, IEC 61508-1, IEC 61508-2, Tipo di uscita: OSSD tipo PNP
Categoria di utilizzo: DC12; Ue=24Vdc; Ie=0,25A
IEC 61508-3, EN ISO 13849-1,
Rilevamento cortocircuiti: Sì
EN ISO 13849-2, EN 62061 , EN 61326-1,
Protezione contro sovracorrenti: Sì
EN 61326-3-1, EN 61326-3-2, UL 508, Durata degli impulsi di disattivazione sulle uscite sicure: < 300 us
CSA 22.2 No.14 Capacità ammessa tra uscita e uscita: < 200 nF
Capacità ammessa tra uscita e massa: < 200 nF
Marcature e marchi di qualità: Uscita di segnalazione O3
Tensione nominale d’impiego Ue: 24 Vdc
Tipo di uscita: PNP
Categoria di utilizzo: DC12; Ue=24Vdc; Ie=0,1A
Omologazione UL: E131787 Rilevamento cortocircuiti: No
Omologazione TÜV SÜD: Z10 14 03 75157 007 Protezione contro sovracorrenti: Sì
Omologazione EAC: RU C-IT ДМ94.В.01024

Quando non sono espressamente indicate in questo capitolo, per la corretta installazione ed un corretto impiego di tutti gli articoli
si vedano le prescrizioni indicate da pagina 297 a pagina 308 del catalogo 2015-2016.

Importante: Togliere la tensione del circuito prima di scollegare il connettore dall'interruttore. Il connettore non è adatto al
sezionamento di carichi elettrici. In base alla EN 60204-1 le versioni con connettore M12 a 8 poli possono essere utilizzate solo nei
circuiti PELV.

Caratteristiche omologate da UL Caratteristiche omologate da TÜV SÜD


Categorie d’impiego R300 pilot duty (28 VA, 125-250 Vdc) Tensione di alimentazione: 24 Vdc
B300 pilot duty (360 VA, 120-240 Vac) Corrente nominale d’impiego (max): 0,25 A
Temperatura ambiente: -25 °C … + 70°C
Caratteristiche della custodia tipo 1, 4X "indoor use only", 12. Grado di protezione: IP67
Caratteristiche della custodia per versione a 2 contatti con cavo di tipo N PL, categoria: PL e, Categoria 4
tipo 1, 4X "indoor use only"
Conformità alle norme: lEC 61508-1:2010 (SIL 3), lEC 61508-2:2010 (SIL 3),
Conformità alla norma: UL 508, CSA 22.2 No.14 lEC 61508-3:2010 (SIL 3), lEC 61508-4:2010 (SIL 3), lEC 620611/A1:2012
(SIL CL 3), EN ISO 13849-1:2008 (PL e, Cat. 4), EN 60947-5-1/A1:2009,
ISO 14119:2013
Contattate il nostro ufficio tecnico per l’elenco dei prodotti omologati. Contattate il nostro ufficio tecnico per l’elenco dei prodotti omologati.

65 Catalogo Generale 2015-2016


5
Temperature d’impiego e caratteristiche Temperature d’impiego e caratteristiche
elettriche unità di contatto meccaniche L22 / H22 elettriche unità di contatto elettronica EE1
Cavo tipo N Connettore M12 Cavo tipo N Connettore M12
9x0,34 mm2 a 8 poli 8x0,34 mm2 a 8 poli
Cavo posa fissa -25°C ... +80°C -25°C ... +80°C Cavo posa fissa -25°C ... +70°C -25°C ... +70°C
Temperatura

Temperatura
ambiente

ambiente
Cavo posa flessibile -5°C ... +80°C -5°C ... +80°C Cavo posa flessibile -5°C ... +70°C -5°C ... +70°C

Cavo posa mobile / / Cavo posa mobile / /

Corrente termica Ith 3A 2A Corrente termica Ith 0,25 A 0,25 A

Caratteristiche elettriche
Tensione nominale di 30 Vac Tensione nominale di
isolamento Ui
250 Vac isolamento Ui
32 Vdc 32 Vdc
36 Vdc
Protezione dai 3 A 500 V 2 A 500V Protezione dai
Caratteristiche elettriche

cortocircuiti (fusibile) cortocircuiti (fusibile)


1A 1A
tipo gG tipo gG
24 V 2A 2A

di impiego
Categoria
di impiego
Categoria

DC12
24 V 0,25 A 0,25 A
DC13

125 V 0,4 A /

250 V 0,3 A /

24 V 3A 2A
Categoria di
impiego
AC15

120 V 3A /

250 V 3A /

Collegamenti interni con cavo Collegamenti interni con connettore M12


Unità di contatto meccaniche L22 / H22 Unità di contatto elettronica EE1 Unità di contatto meccaniche L22 / H22 Unità di contatto elettronica EE1
colore cavo contatti colore cavo connessione 1 7 pin contatti 1 7 pin connessione
nero marrone A1 2 6 1 2 6 1 A1
nero-bianco NC NC
rosso IS1 3 5 2 3 5 2 IS1
rosso blu A2 4 8 3 4 8 3 A2
rosso-bianco NC NC
rosso-bianco OS1 4 4 OS1
marrone nero O3 5 5 O3
blu NO NO
viola IS2 6 6 IS2
viola nero-bianco OS2 7 7 OS2
viola-bianco NO NO
viola-bianco non connesso 8 8 non connesso
giallo/verde /

Legenda
Connettori femmina Vedere pagina 287
A1-A2 alimentazione
IS1-IS2 ingressi sicuri
OS1-OS2 uscite sicure
O3 uscita di segnalazione
NC contatto normalmente chiuso
NO contatto normalmente aperto
collegamento di massa

Catalogo Generale 2015-2016 66


5 Interruttori di sicurezza a cerniera serie HX

Disegni quotati Tutte le misure nei disegni sono in mm

Tipo di contatti:
cavo da sotto (2 m) cavo dall’alto (2 m) cavo da dietro (2 m)
LA = scatto lento
ravvicinati 29 26.5 9 6 29 26.5 9 6 29 26.5 9 6
LO = scatto lento
sovrapposti
= elettronico
PNP M
6

M
6

M6

M66

M 66
M
M6

M
=
=

=
125.7
99.4

99.4
88

126
99.4

88
88
126

=
=

=
21.5
50 50 50

Ø12
14 22 14 22 14 22

6
15.5
15.5

15.5

31.5
31.5

6.5
6.5

31.5

6.5
40 40 40
76 76 76
Unità di contatto

L22 LA HX BL22-2SN 2NO+2NC HX BL22-2AN 2NO+2NC HX BL22-2PN 2NO+2NC

H22 LO HX BH22-2SN 2NO+2NC HX BH22-2AN 2NO+2NC HX BH22-2PN 2NO+2NC

EE1 HX BEE1-2SN PNP HX BEE1-2AN PNP HX BEE1-2PN PNP


Forza minima 0,3 Nm (0,65 Nm ) 0,3 Nm (0,65 Nm ) 0,3 Nm (0,65 Nm )

Tipo di contatti: connettore M12 da sotto connettore M12 dall’alto cavo (0,2 m) e connettore M12 da dietro
LA = scatto lento 29 26.5 9 6
ravvicinati M12 x1
29 26.5 9 6 29 26.5 9 6
LO = scatto lento
sovrapposti
10.3

= elettronico
PNP

M
M

6
M

M 66
6

M
M66
M
M6

=
=

99.4
126

88
99.4
126

88

99.4
126

88

=
=

21.5
50
10.3

50
M 12 x1 Ø 12
14 22
M12x 1

14 22 14 22
15.5

6
15.5
15.5
31.5

6.5

31.5

31.5
6.5

6.5
40 40 40
76 76 76
Unità di contatto

L22 LA HX BL22-KSM 2NO+2NC HX BL22-KAM 2NO+2NC HX BL22-0.2PM 2NO+2NC

H22 LO HX BH22-KSM 2NO+2NC HX BH22-KAM 2NO+2NC HX BH22-0.2PM 2NO+2NC

EE1 HX BEE1-KSM PNP HX BEE1-KAM PNP HX BEE1-0.2PM PNP


Forza minima 0,3 Nm (0,65 Nm ) 0,3 Nm (0,65 Nm ) 0,3 Nm (0,65 Nm )
Per acquistare un prodotto con parte mobile a sinistra sostituire nei codici sopraindicati la sigla P con la sigla Q.
Esempio: HX BL22-2PN  HX BL22-2QN

Cerniere complementari Diagrammi corse

Unità di contatto Gruppo 1


29 26.5 9 6

0 1.5° 6° 180°
L22
2NO+2NC
M
6


M 66
M

0 1.5° 6° 180°
H22
99.4
126

2NO+2NC
88

0.5°
=

180°
EE1 0

PNP 1.5°
50
Il punto di intervento dei contatti indicato nei diagrammi corsa
14 22 è regolabile ± 1°.
Tutte le misure nei diagrammi sono in gradi
15.5
31.5

6.5

Legenda
40
76 Contatto chiuso /Uscite OS1, OS2, O3 attive
Contatto aperto /Uscite OS1, OS2,O3 non attive
HX CB
Corsa di apertura positiva

Accessori Vedere pagina 287  I file 2D e 3D sono disponibili su www.pizzato.it

67 Catalogo Generale 2015-2016


5

Sistema di sicurezza completo


L’impiego di soluzioni complete e testate fornisce al cliente la certezza Moduli di sicu- Contatti in uscita dei
Interruttore
di compatibilità di tipo elettrico tra il sensore della serie ST ed i moduli rezza abbinabili moduli di sicurezza
Contatti sicuri Contatti sicuri Contatti
di sicurezza Pizzato Elettrica, garantendo una più elevata affidabilità. istantanei ritardati segnalazione
Questi sensori sono infatti stati verificati per il funzionamento con i CS AR-05•••• 3NO / 1NC
moduli riportati nella tabella a lato. CS AR-06•••• 3NO / 1NC
CS AR-08•••• 2NO / /
HX BEE1-••• CS AT-0••••• 2NO 2NO 1NC
CS AT-1••••• 3NO 2NO /
CS MP•••••• vedi pagina 243
CS MF•••••• vedi pagina 271

+ Vcc + Vcc

IS1 IS2 IS1 IS2


HX BEE1 O3 O3
HX BEE1
OS1 OS2 OS1 OS2

IS1 IS2 IS1 IS2


HX BEE1 O3 O3
HX BEE1
OS1 OS2 OS1 OS2

IS1 IS2 IS1 IS2


HX BEE1 O3 O3
HX BEE1
OS1 OS2 OS1 OS2

Modulo di sicurezza
Modulo di sicurezza programmabile
Pizzato Elettrica PLC
Pizzato Elettrica serie CS MP
serie CS

Possibilità di collegamento in serie di più cerniere per semplificare Possibilità di collegamento in serie di più cerniere per semplificare
il cablaggio del sistema di sicurezza previa valutazione delle uscite il cablaggio del sistema di sicurezza previa valutazione delle uscite
dell'ultima cerniera della catena da parte di un modulo di sicurezza Pizzato dell'ultima cerniera della catena da parte di un modulo di sicurezza
Elettrica (vedi tabella moduli di sicurezza abbinabili). Ogni cerniera HX Pizzato Elettrica della serie CS MP, che permette la gestione sia della
è provvista di un’uscita di segnalazione che viene attivata quando il parte di sicurezza sia della parte di segnalazione.
rispettivo riparo è chiuso. Questa informazione può essere gestita da
un PLC a seconda delle necessità specifiche del sistema realizzato.

Schema interno
Lo schema a lato rappresenta le 4 funzioni logiche che interagi-
ACT
LED Funzione
scono all’interno dell’interruttore a cerniera.
La funzione f0 è una funzione globale che si occupa dell’alimen- ACT stato azionatore / uscita O3
f2 tazione del dispositivo e dei test interni a cui ciclicamente viene IN stato ingressi sicuri
O3 sottoposto. OUT stato uscite sicure
Alla funzione f1 è delegato il compito di valutare lo stato degli PWR
IN OUT alimentazione / auto diagnosi
ingressi del dispositivo, mentre alla funzione f2 quello di apertura
IS1 f1 f3 OS1 del riparo. La funzione f3 invece ha il compito di attivare o meno le uscite sicure e verificare eventuali
IS2 OS2 guasti o cortocircuiti delle stesse.
La macro-funzione che combina le funzioni appena descritte fa attivare le uscite sicure solamente in
f0
presenza degli ingressi attivi e della posizione chiusa del riparo.
PWR Lo stato di ciascuna funzione viene visualizzato dal LED corrispondente (PWR, IN, ACT, LOCK, OUT) in
modo che sia subito evidente all’operatore lo stato generale del dispositivo.
A1 A2

Collegamento in serie
Per semplificare il collegamento in serie sono
disponibili una serie di connettori M12 che per-
mettono il cablaggio completo.
Questa soluzione riduce notevolmente i tempi di I4
installazione, mantenendo il massimo livello di
OS2
sicurezza PL e SIL 3.
Per maggiori informazioni vedi pagina 290. OS1
A2
A1

Catalogo Generale 2015-2016 68


5 Interruttori di sicurezza a cerniera serie HX

Accessori
Articolo Descrizione

VF AC7032 Tappo protezione vite di regolazione


Il tappo è fornito in dotazione con ogni
cerniera e deve essere sempre inseri-
to dopo la regolazione fine del punto
d’intervento.
In caso di smarrimento o danneggia-
mento il tappo è ordinabile separata-
mente.

Supporti di fissaggio
Articolo Descrizione Articolo Descrizione Articolo Descrizione
Coppia di supporti piani in Guarnizioni in polietilene per settore Copertura parte mobile in
VF SFH9 alimentare. Sigilla la superficie di VF SFH8
VF SFH10-TX acciaio inox completi di viti di acciaio inox
fissaggio all’interruttore contatto tra cerniera e telaio.

99.5
170 88
155
5.4

66.5 21.5 Ø15


7.5

9 7
7.5

22
6.9
29

Ø6.4
25
40

Ø5.8

6
94

14

5.4
9

Ø5.8
25
40

2 = =
7.5

5.9

= = 93
35.5 2 93 120
7.5

6.1 6.1 33.5 120

Forze e carichi massimi HX Tutte le misure nei disegni sono in mm

Carichi massimi ammessi Porte con una cerniera di sicurezza Porte con una cerniera di sicurezza Porte con una cerniera di sicurezza
indipendentemente dalle Fmax (N)=50.000/D (mm) e una cerniera complementare e due cerniere complementari
condizioni di utilizzo. Fmax(N)=400.000/D (mm) Fmax (N)=500.000/D (mm)

H/8
H/5

600 N
H/2
H (100 min - 500 max)

B
max A
H (200 min - 1600 max)

H/5

D A
A
D
H/1.66

2000 N
H/2

H (300 min - 2500 max)

max
Fmax
Attenzione: I carichi sopra indicati D
Fmax
non devono essere superati per nes-
B
sun motivo.
H/1.81

I carichi sono stati verificati con test 100 min - 500 max
H/5

a fatica per un milione di cicli di Fmax


operazioni con angolo di apertura di
200 min - 1600 max
90°.

B
H/8

200 min - 2000 max

Legenda
Fmax Forza esercitata dal peso della porta (N)
D Distanza dal baricentro della porta all’asse della cerniera (mm)
A Cerniera di sicurezza
B Cerniera complementare

Accessori Vedere pagina 287  I file 2D e 3D sono disponibili su www.pizzato.it

69 Catalogo Generale 2015-2016


5

Note

Catalogo Generale 2015-2016 70


5 Interruttori di sicurezza per cerniere

Diagramma di selezione

UNITA’ DI 18 7 9 20
CONTATTO 1NO+1NC 1NO+1NC 2NC 1NO+2NC
scatto lento scatto lento scatto lento scatto lento
sovrapposti

FD FL FC 21 22 33 34
3NC 2NO+1NC 1NO+1NC 2NC
scatto lento scatto lento scatto lento scatto lento

ENTRATE CAVI

Entrate cavi filettate Con pressacavo Con connettore M12 metallico


(standard)

opzione del prodotto


accessorio venduto separatamente

71 Catalogo Generale 2015-2016


5

Struttura codice Attenzione! La componibilità di un codice non ne implica l’effettiva realizzabilità. Contattate il nostro ufficio vendite.

articolo opzioni opzioni

FD 1895-GM2K50T6
Custodia Temperatura ambiente

FD in metallo, una entrata cavi -25°C ... +80°C (standard)

FL in metallo, tre entrate cavi T6 -40°C ... +80°C

Unità di contatto
Pressacavi o connettori preinstallati
18 1NO+1NC, scatto lento
nessun pressacavo o connettore (standard)
7 1NO+1NC, scatto lento sovrapposti
K23 pressacavo per cavi da Ø 6 a Ø 12 mm
9 2NC, scatto lento
... ........................
20 1NO+2NC, scatto lento
K50 connettore metallico M12 a 5 poli
21 3NC, scatto lento
... ........................
22 2NO+1NC, scatto lento
Per l’elenco completo di tutte le combinazioni contattate il nostro ufficio
33 1NO+1NC, scatto lento tecnico.

34 2NC, scatto lento

Tipo di contatti Entrata cavi filettata


contatti in argento (standard) M2 M20x1,5 (standard)
G contatti in argento dorati 1 µm PG 13,5

articolo opzioni opzioni

FC 3395-GM2K50T6
Temperatura ambiente
Custodia
-25°C ... +80°C (standard)
FC in metallo, una entrata cavi
T6 -40°C ... +80°C

Unità di contatto
33 1NO+1NC, scatto lento
Pressacavi o connettori preinstallati
34 2NC, scatto lento
nessun pressacavo (standard)
K23 pressacavo per cavi da Ø 6 a Ø 12 mm
Tipo di contatti K50 connettore metallico M12 a 5 poli
contatti in argento (standard)
G contatti in argento dorati 1 µm
Entrata cavi filettata
M2 M20x1,5 (standard)
PG 11

Catalogo Generale 2015-2016 72


5 Interruttori di sicurezza per cerniere

Caratteristiche tecniche
Custodia
Custodia serie FD, FL e FC in metallo, verniciata a polvere cotta in forno.
Azionatore in acciaio inox.
Serie FD, FC una entrata cavi filettata: M20x1,5 (standard)
Serie FL tre entrate cavi filettate: M20x1,5 (standard)
Grado di protezione: IP67 secondo EN 60529 con
pressacavo avente grado di
protezione uguale o superiore

Generali
Per applicazioni di sicurezza fino a: SIL 3 secondo EN 62061
PL e secondo EN ISO 13849-1
Interblocco meccanico, non codificato: tipo 1 secondo EN ISO 14119
Parametri di sicurezza:
B10d: 5.000.00 per contatti NC
Durata di utilizzo: 20 anni
Temperatura ambiente: da -25°C a +80°C
Frequenza massima di azionamento: 3600 cicli di operazioni1/ora
Durata meccanica: 1 milione di cicli di operazioni1
Caratteristiche principali Velocità massima di azionamento: 180°/s
Custodia in metallo, da una a tre entrate cavi ­Velocità minima di azionamento: 2°/s
Grado di protezione IP67 Coppie di serraggio per l’installazione: vedere pagine 297-308
(1) Un ciclo di operazioni equivale a due operazioni, una di chiusura ed una di apertura come previsto dalla norma
8 unità di contatto disponibili EN 60947-5-1.

Attuatore in acciaio inox


Versioni con connettore M12 Sezione dei cavi (corde di rame flessibile)
Versioni con contatti in argento dorati Unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34: min. 1 x 0,34 mm2 (1 x AWG 22)
max. 2 x 1,5 mm2 (2 x AWG 16)
Unità di contatto 7, 9, 18: min. 1 x 0,5 mm2 (1 x AWG 20)
max. 2 x 2,5 mm2 (2 x AWG 14)

Conformità alle norme:


Marcature e marchi di qualità: IEC 60947-5-1, EN 60947-5-1, EN 60947-1, IEC 60204-1, EN 60204-1, EN ISO 14119,
EN ISO 12100, IEC 60529, EN 60529, UL 508, CSA 22.2 No.14 .
Omologazioni:
IEC 60947-5-1, UL 508, CSA 22.2 No.14 , GB14048.5-2001.
Omologazione IMQ: EG605
Omologazione UL: E131787
Omologazione CCC: 2007010305230000
Conformi ai requisiti richiesti da:
Omologazione EAC: RU C-IT ДМ94.В.01024
Direttiva Bassa Tensione 2006/95/CE, Direttiva Macchine 2006/42/CE e
Direttiva EMC 2004/108/CE.
Apertura positiva dei contatti in conformità alle norme:
IEC 60947-5-1, EN 60947-5-1.

Quando non sono espressamente indicate in questo capitolo, per la corretta installazione ed un corretto impiego di tutti gli articoli
si vedano le prescrizioni indicate da pagina 297 a pagina 308.

Caratteristiche elettriche Categoria d’impiego

Corrente termica (Ith): 10 A


Tensione nominale di isolamento (Ui): 500 Vac 600 Vdc Corrente alternata: AC15 (50÷60 Hz)
400 Vac 500 Vdc (unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34) Ue (V) 250 400 500
connettore

Tensione di tenuta ad impulso nominale (Uimp): 6 kV Ie (A) 6 4 1


senza

4 kV (unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34) Corrente continua: DC13
Corrente di corto circuito condizionata: 1000 A secondo EN 60947-5-1 Ue (V) 24 125 250
Protezione dai cortocircuiti: fusibile 10 A 500 V tipo aM Ie (A) 6 1,1 0,4
Grado di inquinamento: 3

Corrente alternata: AC15 (50÷60 Hz)


con connettore
M12 4 o 5 poli

Corrente termica (Ith): 4A Ue (V) 24 120 250


Tensione nominale di isolamento (Ui): 250 Vac 300 Vdc Ie (A) 4 4 4
Protezione dai cortocircuiti: fusibile 4 A 500 V tipo gG Corrente continua: DC13
Grado di inquinamento: 3 Ue (V) 24 125 250
Ie (A) 4 1,1 0,4

Corrente alternata: AC15 (50÷60 Hz)


con connettore

Corrente termica (Ith): 2A Ue (V) 24


M12 a 8 poli

Tensione nominale di isolamento (Ui): 30 Vac 36 Vdc Ie (A) 2


Protezione dai cortocircuiti: fusibile 2 A 500 V tipo gG Corrente continua: DC13
Grado di inquinamento: 3 Ue (V) 24
Ie (A) 2

73 Catalogo Generale 2015-2016


5

Descrizione
Questi interruttori di sicurezza sono stati studiati per il controllo di cancelli o porte che proteggono parti pericolose di macchine
senza inerzia. Molto sensibili, aprono positivamente i contatti dopo pochi gradi di rotazione, inviando immediatamente il segnale
di arresto. La testa regolabile di 90° in 90° ne permette l’installazione nelle più svariate posizioni.
La custodia completamente in metallo e l’azionatore in acciaio inox ne consentono l’utilizzo anche in quegli ambienti dove la
polvere e lo sporco sedimentando possono bloccare il funzionamento dei normali interruttori di sicurezza ad azionatore separato.

Teste orientabili
Togliendo le quattro viti di fissaggio, in tutti gli interruttori,
è possibile ruotare la testa di 90° in 90°. In questo modo lo
stesso interruttore può essere applicato frontalmente sia su
porte destre sia su porte sinistre.

Grado di protezione IP67 Campo di temperatura esteso


Progettati per essere impiegati anche nelle Si possono ordinare versioni speciali adatte
situazioni ambientali più gravose, questi dispositivi per l'impiego in luoghi dove la temperatura
superano il test di immersione IP67 secondo ambiente varia da +80°C a -40°C.
IEC 60529. Possono quindi essere utilizzati in tutti gli ambienti dove è Sono quindi possibili applicazioni all’interno di celle frigorifere,
richiesto il massimo grado di protezione dell’involucro. sterilizzatori, o altre apparecchiature con temperature ambiente molto
basse. Gli speciali materiali utilizzati per realizzare queste versioni,
Marcatura laser mantengono inalterate le loro caratteristiche anche in queste condizioni,
ampliando le possibilità di installazione.
Tutti i dispositivi vengono marcati in modo
indelebile, tramite un sistema laser dedi-
cato che rende la marcatura adatta anche
agli ambienti estremi. Grazie a questo
sistema che non utilizza etichette, si pre-
viene la perdita dei dati di targa e si ottiene
una maggiore resistenza della marcatura Punto di intervento regolabile
nel tempo.
Durante l’installazione del dispositivo è
possibile regolare il punto di intervento dei
contatti su tutto l’arco dei 360°. Tramite
il fissaggio del grano in dotazione si può
Esempi di applicazione verificare la corretta regolazione dell’angolo
di attivazione e se necessario modificarlo
in modo semplice e veloce. A regolazione
ultimata con la spina di bloccaggio in
dotazione si rende il dispositivo a prova
di manomissione tramite attrezzi di uso
comune.

Caratteristiche omologate da IMQ Caratteristiche omologate da UL


Tensione nominale di isolamento (Ui): 500 Vac Categorie d’impiego Q300 (69 VA, 125-250 Vdc)
400 Vac (per unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34) A600 (720 VA, 120-600 Vac)
Corrente termica in aria libera (Ith): 10 A Caratteristiche della custodia tipo 1, 4X “indoor use only”, 12, 13
Protezione dai cortocircuiti: fusibile 10 A 500 V tipo aM Per tutte le unità di contatto utilizzare conduttori in rame (Cu) 60 o 75 °C
Tensione ad impulso nominale (Uimp): 6 kV rigidi o flessibili di sezione 12, 14 AWG. Coppia di serraggio dei morsetti di
4 KV (per unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34) 7,1 lb·in (0.8 Nm).
Grado di protezione dell’involucro: IP67 Conformità alla norma: UL 508, CSA 22.2 No.14
Terminali MV (morsetti a vite)
Grado di inquinamento 3
Categoria di impiego: AC15 Contattate il nostro ufficio tecnico per l’elenco dei prodotti omologati.
Tensione di impiego (Ue): 400 Vac (50 Hz)
Corrente di impiego (Ie): 3 A
Forme dell’elemento di contatto: Zb, Y+Y, Y+Y+X, Y+Y+Y, Y+X+X
Apertura positiva dei contatti su unità di contatto 7, 9, 18, 20, 21, 22, 33, 34

Conformità alle norme: EN 60947-1, EN 60947-5-1+ A1:2009, requisiti fondamentali


della Direttiva Bassa Tensione 2006/95/CE.

Contattate il nostro ufficio tecnico per l’elenco dei prodotti omologati.

Catalogo Generale 2015-2016 74


5 Interruttori di sicurezza per cerniere

Disegni quotati Tutte le misure nei disegni sono in mm

Custodia in metallo Custodia in metallo Custodia in metallo


Tipo di contatti: Attuatore in acciaio inox Attuatore in acciaio inox Attuatore in acciaio inox
L = scatto lento
LO = scatto lento 28 5
sovrapposti M4
28 5
M4

3.2
7 18 12.8

28 5

Ø14
M4

3.2
7 18 12.8

Ø14
Ø10.2
8.5

3.2
7 18 12.8
13

Ø10.2

Ø14
22 8.5
5.3 13
28.8 6.5

Ø10.2
30 16 22 8.5
28.8 13 14.5
14.5 22
40
60

28.8

5.3
57
30

45.5
15

18
6.2

5.3x7.3
40 30.4 56 14.5 40 14.5
36.5 31.5 33.4
Unità di contatto
18 L FD 1895-M2 1NO+1NC FL 1895-M2 1NO+1NC

0 5° 9° 347° 0 5° 9° 347°

7° 7°

7 LO FD 795-M2 1NO+1NC FL 795-M2 1NO+1NC

0 11° 15° 347° 0 11° 15° 347°

5° 5°

9 L FD 995-M2 2NC FL 995-M2 2NC

10° 10°
0 6° 347° 0 6° 347°

20 L FD 2095-M2 1NO+2NC FL 2095-M2 1NO+2NC


0° 5° 9° 347° 0° 5° 9° 347°

8° 8°

21 L FD 2195-M2 3NC FL 2195-M2 3NC

0° 5° 9° 347° 0° 5° 9° 347°

22 L FD 2295-M2 2NO+1NC FL 2295-M2 2NO+1NC


0° 5° 9° 347° 0° 5° 9° 347°

8° 8°

33 L FD 3395-M2 1NO+1NC FL 3395-M2 1NO+1NC FC 3395-M2 1NO+1NC

0° 5° 9° 347° 0° 5° 9° 347° 0° 5° 9° 347°

7° 7° 7°

34 L FD 3495-M2 2NC FL 3495-M2 2NC FC 3495-M2 2NC

0° 5° 9° 347° 0° 5° 9° 347° 0° 5° 9° 347°

Forza minima 0.15 Nm (0.4 Nm ) 0.15 Nm (0.4 Nm ) 0.15 Nm (0.4 Nm )

Come leggere i diagrammi corse Tutte le misure nei diagrammi sono in gradi

Apertura NC Diagramma esempio IMPORTANTE:


Corsa apertura positiva Per installazioni con funzione di protezione delle persone azionare l’interruttore
almeno sino alla corsa di apertura positiva indicata nei diagrammi con il simbolo
Corsa massima
Contatto chiuso
. Azionare l’interruttore con almeno la forza di apertura positiva, indicata tra
0 5° 9° 347°
11-12 parentesi, sotto ogni articolo, accanto al valore della forza minima.
7° 23-24 Contatto aperto

Chiusura NO

Accessori Vedere pagina 287  I file 2D e 3D sono disponibili su www.pizzato.it

75 Catalogo Generale 2015-2016


5

Regolazione punto di intervento

Bloccaggio temporaneo dell'azionatore Verifica punto d’intervento secondo Spinaggio dell’interruttore (spina in dotazione).
(grano in dotazione). EN ISO 13857, se
necessario ricalibrare il punto d’intervento.

Catalogo Generale 2015-2016 76


5 Interruttori di sicurezza per cerniere
Diagramma di selezione

L5 L6 L9 L16
AZIONATORI

FR FM FX FZ FK

UNITA’ DI
CONTATTO

5 6 7 9 14 18
1NO+1NC 1NO+1NC 1NO+1NC 2NC 2NC 1NO+1NC
scatto rapido scatto lento scatto lento scatto lento scatto lento scatto lento
sovrapposti scalati ravvicinati

20 21 22 33 34 66
1NO+2NC 3NC 2NO+1NC 1NO+1NC 2NC 1NC
scatto lento scatto lento scatto lento scatto lento scatto lento scatto lento

ENTRATE CAVI

Entrate cavi filettate Con pressacavo Con connettore M12 plastico Con connettore M12 metallico
(standard)

opzione del prodotto


accessorio venduto separatamente

77 Catalogo Generale 2015-2016


5

Struttura codice Attenzione! La componibilità di un codice non ne implica l’effettiva realizzabilità. Contattate il nostro ufficio vendite.

articolo opzioni opzioni

FR 1896-XGL16M2K70T6
Custodia Temperatura ambiente

FR in tecnopolimero, una entrata cavi -25°C ... +80°C (standard)

FM in metallo, una entrata cavi T6 -40°C ... +80°C

FX in tecnopolimero, due entrate cavi


FZ in metallo, due entrate cavi Pressacavi o connettori preinstallati
nessun pressacavo o connettore (standard)
Unità di contatto K23 pressacavo per cavi da Ø 6 a Ø 12 mm
5 1NO+1NC, scatto rapido ... ........................
6 1NO+1NC, scatto lento
K70 connettore plastico M12 a 4 poli
7 1NO+1NC, scatto lento sovrapposti
9 2NC, scatto lento ... ........................
14 2NC, scatto lento scalati Per l’elenco completo di tutte le combinazioni contattate il nostro ufficio
tecnico.
18 1NO+1NC, scatto lento ravvicinati
20 1NO+2NC, scatto lento
21 3NC, scatto lento
Entrata cavi filettata
22 2NO+1NC, scatto lento
33 1NO+1NC, scatto lento M2 M20x1,5 (standard)
34 2NC, scatto lento M1 M16x1,5 (solo custodia FR-FX)
66 1NC, scatto lento PG 13,5
A PG 11 (solo custodia FR-FX)
Parti metalliche esterne
in acciaio zincato (standard)
Forma azionatore
X in acciaio inox
azionatore forato (standard)
L5 Ø8x69 mm rastremato Ø6,9
Tipo di contatti
L6 Ø8x120 mm
contatti in argento (standard)
L9 Ø8x140 mm
G contatti in argento dorati 1 µm L16 Ø8,7x165 mm in acciaio inox

articolo opzioni opzioni

FK 3396-XGL16M1K24T6
Custodia Temperatura ambiente
FK in tecnopolimero, una entrata cavi -25°C ... +80°C (standard)
T6 -40°C ... +80°C

Unità di contatto
Pressacavi preinstallati
33 1NO+1NC, scatto lento
nessun pressacavo (standard)
34 2NC, scatto lento
K24 pressacavo per cavi da Ø 5 a Ø 10 mm
K28 pressacavo per cavi da Ø 3 a Ø 7 mm

Parti metalliche esterne


Entrata cavi filettata
in acciaio zincato (standard)
M1 M16x1,5 (standard)
X in acciaio inox
PG11

Tipo di contatti Forma azionatore


contatti in argento (standard) azionatore forato (standard)
L5 Ø8x69 mm rastremato Ø6,9
G contatti in argento dorati 1 µm
L6 Ø8x120 mm
L9 Ø8x140 mm
L16 Ø8,7x165 mm in acciaio inox

Catalogo Generale 2015-2016 78


5 Interruttori di sicurezza per cerniere

Caratteristiche tecniche
Custodia
Custodia serie FR, FX e FK in tecnopolimero rinforzato fibra di vetro autoestinguente e
antiurto a doppio isolamento:
Custodia serie FM e FZ in metallo, verniciata a polvere cotta in forno.
Serie FR, FM una entrata cavi filettata: M20x1,5 (standard)
Serie FK una entrata cavi filettata: M16x1,5 (standard)
Serie FX due entrate cavi a sfondamento filettate: M20x1,5 (standard)
Serie FZ due entrate cavi filettate: M20x1,5 (standard)
Grado di protezione: IP67 secondo EN 60529 con
pressacavo avente grado di
protezione uguale o superiore

Generali
Per applicazioni di sicurezza fino a: SIL 3 secondo EN 62061
PL e secondo EN ISO 13849-1
Interblocco meccanico, non codificato: tipo 1 secondo EN ISO 14119
Parametri di sicurezza:
B10d: 5.000.00 per contatti NC
Durata di utilizzo: 20 anni
Caratteristiche principali Temperatura ambiente: da -25°C a +80°C
Frequenza massima di azionamento: 3600 cicli di operazioni1/ora
Custodia in metallo o in tecnopolimero, da Durata meccanica: 1 milione di cicli di operazioni1
una a due entrate cavi Velocità massima di azionamento: 180°/s
Grado di protezione IP67 ­Velocità minima di azionamento: 2°/s
12 unità di contatto disponibili Coppie di serraggio per l’installazione: vedere pagine 297-308
(1) Un ciclo di operazioni equivale a due operazioni, una di chiusura ed una di apertura come previsto dalla norma
Versioni con connettore M12 EN 60947-5-1.

Versioni con contatti in argento dorati Sezione dei cavi (corde di rame flessibile)
Versioni con parti metalliche esterne in acciaio inox Unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34: min. 1 x 0,34 mm2 (1 x AWG 22)
max. 2 x 1,5 mm2 (2 x AWG 16)
Unità di contatto 5, 6, 7, 9, 14, 18, 66: min. 1 x 0,5 mm2 (1 x AWG 20)
max. 2 x 2,5 mm2 (2 x AWG 14)

Marcature e marchi di qualità: Conformità alle norme:


IEC 60947-5-1, EN 60947-5-1, EN 60947-1, IEC 60204-1, EN 60204-1, EN ISO 14119,
EN ISO 12100, IEC 60529, EN 60529, UL 508, CSA 22.2 No.14 .
Omologazioni:
Omologazione IMQ: EG610 (serie FR-FX-FK) IEC 60947-5-1, UL 508, CSA 22.2 No.14 , GB14048.5-2001.
EG609 (serie FM-FZ)
Omologazione UL: E131787
Omologazione CCC: 2007010305230013 Conformi ai requisiti richiesti da:
(serie FR-FX-FK) Direttiva Bassa Tensione 2006/95/CE, Direttiva Macchine 2006/42/CE e
2007010305229998 Direttiva EMC 2004/108/CE.
(serie FM-FZ) Apertura positiva dei contatti in conformità alle norme:
Omologazione EAC: RU C-IT ДМ94.В.01024 IEC 60947-5-1, EN 60947-5-1.

Quando non sono espressamente indicate in questo capitolo, per la corretta installazione ed un corretto impiego di tutti gli articoli
si vedano le prescrizioni indicate da pagina 297 a pagina 308.

Caratteristiche elettriche Categoria d’impiego

Corrente termica (Ith): 10 A


Tensione nominale di isolamento (Ui): 500 Vac 600 Vdc Corrente alternata: AC15 (50÷60 Hz)
400 Vac 500 Vdc (unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34) Ue (V) 250 400 500
connettore

Tensione di tenuta ad impulso nominale (Uimp): 6 kV Ie (A) 6 4 1


senza

4 kV (unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34) Corrente continua: DC13
Corrente di corto circuito condizionata: 1000 A secondo EN 60947-5-1 Ue (V) 24 125 250
Protezione dai cortocircuiti: fusibile 10 A 500 V tipo aM Ie (A) 6 1,1 0,4
Grado di inquinamento: 3

Corrente alternata: AC15 (50÷60 Hz)


M12 a4 e 5 poli
con connettore

Corrente termica (Ith): 4A Ue (V) 24 120 250


Tensione nominale di isolamento (Ui): 250 Vac 300 Vdc Ie (A) 4 4 4
Protezione dai cortocircuiti: fusibile 4 A 500 V tipo gG Corrente continua: DC13
Grado di inquinamento: 3 Ue (V) 24 125 250
Ie (A) 4 1,1 0,4

Corrente alternata: AC15 (50÷60 Hz)


con connettore

Corrente termica (Ith): 2A Ue (V) 24


M12 a 8 poli

Tensione nominale di isolamento (Ui): 30 Vac 36 Vdc Ie (A) 2


Protezione dai cortocircuiti: fusibile 2 A 500 V tipo gG Corrente continua: DC13
Grado di inquinamento: 3 Ue (V) 24
Ie (A) 2

79 Catalogo Generale 2015-2016


5

Descrizione
Questi interruttori di sicurezza sono stati studiati per il controllo di cancelli o porte che proteggono parti pericolose di macchine senza
inerzia. Molto sensibili, aprono positivamente i contatti dopo pochi gradi di rotazione, inviando immediatamente il segnale di arresto.
La testa regolabile di 90° in 90° ne permette l’installazione nelle più svariate posizioni. Disponibili con custodie in tecnopolimero o in
metallo con grado di protezione IP67. La particolare forma ne consente l’impiego anche in quegli ambienti, dove la polvere e lo sporco
sedimentando possono bloccare il funzionamento dei normali interruttori di sicurezza ad azionatore separato.

Teste orientabili
Togliendo le quattro viti di fissaggio, in tutti gli interruttori, è
possibile ruotare la testa di 90° in 90°. In questo modo lo
stesso interruttore può essere applicato frontalmente sia su
porte destre sia su porte sinistre.

Grado di protezione IP67 Campo di temperatura esteso


Progettati per essere impiegati anche nelle Si possono ordinare versioni speciali adatte
situazioni ambientali più gravose, questi dispositivi per l'impiego in luoghi dove la temperatura
superano il test di immersione IP67 secondo ambiente varia da +80°C a -40°C.
IEC 60529. Possono quindi essere utilizzati in tutti gli ambienti dove è Sono quindi possibili applicazioni all’interno di celle frigorifere,
richiesto il massimo grado di protezione dell’involucro. sterilizzatori, o altre apparecchiature con temperature ambiente molto
basse. Gli speciali materiali utilizzati per realizzare queste versioni,
mantengono inalterate le loro caratteristiche anche in queste condizioni,
ampliando le possibilità di installazione.

Esempi di applicazione Punto di intervento regolabile


Durante l’installazione del dispositivo è
possibile regolare il punto di intervento dei
contatti su tutto l’arco dei 360°. Tramite il
fissaggio del grano in dotazione si può verificare
la corretta regolazione dell’angolo di attivazione
e se necessario modificarlo in modo semplice
e veloce. A regolazione ultimata con la spina di
bloccaggio in dotazione si rende il dispositivo a
prova di manomissione tramite attrezzi di uso
comune.

Caratteristiche omologate da IMQ Caratteristiche omologate da UL


Tensione nominale di isolamento( Ui): 500 Vac Categorie d’impiego Q300 (69 VA, 125-250 Vdc)
400 Vac (per unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34) A600 (720 VA, 120-600 Vac)
Corrente termica in aria libera (Ith): 10 A Caratteristiche della custodia tipo 1, 4X “indoor use only”, 12, 13
Protezione dai cortocircuiti: fusibile 10 A 500 V tipo aM Per tutte le unità di contatto utilizzare conduttori in rame (Cu) 60 o 75 °C
Tensione ad impulso nominale (Uimp): 6 kV rigidi o flessibili di sezione 12, 14 AWG. Coppia di serraggio dei morsetti di
4 KV (per unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34) 7,1 lb·in (0.8 Nm).
Grado di protezione dell’involucro: IP67
Terminali MV (morsetti a vite) Conformità alla norma: UL 508, CSA 22.2 No.14
Grado di inquinamento 3
Categoria di impiego: AC15 Contattate il nostro ufficio tecnico per l’elenco dei prodotti omologati.
Tensione di impiego (Ue): 400 Vac (50 Hz)
Corrente di impiego (Ie): 3 A
Forme dell’elemento di contatto: Zb, Y+Y, Y+Y+X, Y+Y+Y, Y+X+X
Apertura positiva dei contatti su unità di contatto 5, 6, 7, 9, 14, 18, 20, 21, 22, 33, 34,66

Conformità alle norme: EN 60947-1, EN 60947-5-1+ A1:2009, requisiti fondamentali


della Direttiva Bassa Tensione 2006/95/CE.

Contattate il nostro ufficio tecnico per l’elenco dei prodotti omologati.

Catalogo Generale 2015-2016 80


5 Interruttori di sicurezza per cerniere

Disegni quotati Tutte le misure nei disegni sono in mm

Tipo di contatti: Custodia in tecnopolimero Custodia in tecnopolimero Custodia in tecnopolimero

R = scatto rapido
L = scatto lento 24.1
LO = scatto lento 22
sovrapposti M4 13
LS = scatto lento 8.5
11.2 5 Ø 12 5
scalati Ø 8.2 3.2

Ø 12
Ø 8.2
M4 Ø M4

3.2

11.2
5

Ø 12
Ø 8.2
22.3
4

11 11.1
33.2

3.2
22

3
8.5
24.2

33.2
20 4.2x7.2 13 8.5
20

22
84.7

12.2

69.7
3

22 22 12.2 22 13

56
40 20
51.5

24.2

3
22

45
24

4.2x7.2
24.2 42

36.5
22 24 14.2

18.5
30.8 14.2 58 14.2 30.8 30.8
30.8 31.7
Unità di contatto
5 R FR 596-M2 1NO+1NC FX 596-M2 1NO+1NC

6 L FR 696-M2 1NO+1NC FX 696-M2 1NO+1NC

7 LO FR 796-M2 1NO+1NC FX 796-M2 1NO+1NC

9 L FR 996-M2 2NC FX 996-M2 2NC

14 LS FR 1496-M2 2NC FX 1496-M2 2NC

18 L FR 1896-M2 1NO+1NC FX 1896-M2 1NO+1NC

20 L FR 2096-M2 1NO+2NC FX 2096-M2 1NO+2NC

21 L FR 2196-M2 3NC FX 2196-M2 3NC

22 L FR 2296-M2 2NO+1NC FX 2296-M2 2NO+1NC

33 L FR 3396-M2 1NO+1NC FX 3396-M2 1NO+1NC FK 3396-M1 1NO+1NC

34 L FR 3496-M2 2NC FX 3496-M2 2NC FK 3496-M1 2NC

66 L FR 6696-M2 1NC FX 6696-M2 1NC


Forza minima 0.15 Nm (0.4 Nm ) 0.15 Nm (0.4 Nm ) 0.15 Nm (0.4 Nm )
Diagrammi corse pagina 304 - gruppo 9 pagina 304 - gruppo 9 pagina 304 - gruppo 9

Tipo di contatti: Custodia in metallo Custodia in metallo

R = scatto rapido
L = scatto lento
LO = scatto lento
sovrapposti
M4
LS = scatto lento 5
11.2

M4
Ø 12
Ø 8.2

scalati
11.2

5
Ø 12
Ø 8.2
3.2

3.2
33.2
22

33.2

8.5
22

12.2 8.5
13 12.2
3
87.6

20 24.2 13
78.2

20
18.5 4.2x7.2
4.2x7.2

22 22 24.2
54.4

22 22
44.5

24 40 24
14.2 42

30.8 31.5 50 14.2


31.5
Unità di contatto
5 R FM 596-M2 1NO+1NC FZ 596-M2 1NO+1NC

6 L FM 696-M2 1NO+1NC FZ 696-M2 1NO+1NC

7 LO FM 796-M2 1NO+1NC FZ 796-M2 1NO+1NC

9 L FM 996-M2 2NC FZ 996-M2 2NC

14 LS FM 1496-M2 2NC FZ 1496-M2 2NC

18 L FM 1896-M2 1NO+1NC FZ 1896-M2 1NO+1NC

20 L FM 2096-M2 1NO+2NC FZ 2096-M2 1NO+2NC

21 L FM 2196-M2 3NC FZ 2196-M2 3NC

22 L FM 2296-M2 2NO+1NC FZ 2296-M2 2NO+1NC

33 L FM 3396-M2 1NO+1NC FZ 3396-M2 1NO+1NC

34 L FM 3496-M2 2NC FZ 3496-M2 2NC

66 L FM 6696-M2 1NC FZ 6696-M2 1NC


Forza minima
0.15 Nm (0.4 Nm ) 0.15 Nm (0.4 Nm )
Diagrammi corse pagina 304 - gruppo 9 pagina 304 - gruppo 9

Gli articoli con il codice su sfondo verde sono gestiti a magazzino Accessori Vedere pagina 287  I file 2D e 3D sono disponibili su www.pizzato.it

81 Catalogo Generale 2015-2016


5

Disegni quotati azionatori Tutte le misure nei disegni sono in mm

Opzione Disegno

Ø 6.9
31

Ø 8
L5
69

Ø 8
L6
120

Ø 8
L9
140

Ø 8.7
L19 165

Regolazione punto di intervento

Bloccaggio temporaneo dell’azionatore Verifica punto d’intervento secondo Spinaggio dell’interruttore (spina in dotazione).
(grano in dotazione). EN ISO 13857, se
necessario ricalibrare il punto d’intervento.

Catalogo Generale 2015-2016 82


5 Interruttori di sicurezza a leva asolata

Diagramma di selezione

C1 C2 C3 C4 C5
leva asolata a destra leva asolata diritta
leva asolata a destra leva asolata diritta leva asolata a sinistra
(senza piega) (senza piega)

AZIONATORI

UNITA’ DI 5 6 18 9 66
CONTATTO 1NO+1NC 1NO+1NC 1NO+1NC 2NC 1NC
scatto rapido scatto lento scatto lento scatto lento scatto lento

20 21 22 33 34
FR FM FX FZ FK 1NO+2NC 3NC 2NO+1NC 1NO+1NC 2NC
scatto lento scatto lento scatto lento scatto lento scatto lento

ENTRATE CAVI

Entrate cavi filettate Con pressacavo Con connettore M12 plastico Con connettore M12 metallico
(standard)

opzioni del prodotto


accessorio venduto separatamente

83 Catalogo Generale 2015-2016


5

Struttura codice Attenzione! La componibilità di un codice non ne implica l’effettiva realizzabilità. Contattate il nostro ufficio vendite.

articolo opzioni opzioni

FR 18C1-GM2K70T6
Custodia Temperatura ambiente

FR in tecnopolimero, una entrata cavi -25°C ... +80°C (standard)

FM in metallo, una entrata cavi T6 -40°C ... +80°C

FX in tecnopolimero, due entrate cavi


FZ in metallo, due entrate cavi Pressacavi o connettori preinstallati
nessun pressacavo o connettore (standard)
Unità di contatto
K23 pressacavo per cavi da Ø 6 a Ø 12 mm
18 1NO+1NC, scatto lento
... ........................
5 1NO+1NC, scatto rapido
K70 connettore plastico M12 a 4 poli
6 1NO+1NC, scatto lento
... ........................
9 2NC, scatto lento
Per l’elenco completo di tutte le combinazioni contattate il nostro ufficio
20 1NO+2NC, scatto lento tecnico.

21 3NC, scatto lento


22 2NO+1NC, scatto lento
Entrata cavi filettata
33 1NO+1NC, scatto lento
M2 M20x1,5 (standard)
34 2NC, scatto lento
M1 M16x1,5 (solo custodia FR-FX)
66 1NC, scatto lento
PG 13,5
Azionatori A PG 11 (solo custodia FR-FX)
C1 leva asolata a destra
C2 leva asolata diritta
Tipo di contatti
C3 leva asolata a sinistra
contatti in argento (standard)
C4 leva asolata a destra (senza piega)
G contatti in argento dorati 1 µm
C5 leva asolata diritta (senza piega)

articolo opzioni opzioni

FK 33C1-GM1K24T6
Custodia Temperatura ambiente
FK in tecnopolimero, una entrata cavi -25°C ... +80°C (standard)
T6 -40°C ... +80°C
Unità di contatto
33 1NO+1NC, scatto lento
Pressacavi preinstallati
34 2NC, scatto lento
nessun pressacavo (standard)
Azionatori K24 pressacavo per cavi da Ø 5 a Ø 10 mm
C1 leva asolata a destra K28 pressacavo per cavi da Ø 3 a Ø 7 mm
C2 leva asolata diritta
C3 leva asolata a sinistra
Entrata cavi filettata
C4 leva asolata a destra (senza piega)
M1 M16x1,5 (standard)
C5 leva asolata diritta (senza piega)
PG 11

Tipo di contatti
contatti in argento (standard)
G contatti in argento dorati 1 µm

Catalogo Generale 2015-2016 84


5 Interruttori di sicurezza a leva asolata

Caratteristiche tecniche
Custodia
Custodia serie FR, FX e FK in tecnopolimero rinforzato fibra di vetro autoestinguente e
antiurto a doppio isolamento:
Custodia serie FM e FZ in metallo, verniciata a polvere cotta in forno.
Serie FR, FM una entrata cavi filettata: M20x1,5 (standard)
Serie FK una entrata cavi filettata: M16x1,5 (standard)
Serie FX due entrate cavi a sfondamento filettate: M20x1,5 (standard)
Serie FZ due entrate cavi filettate: M20x1,5 (standard)
Grado di protezione: IP67 secondo EN 60529 con
pressacavo avente grado di
protezione uguale o superiore

Generali
Per applicazioni di sicurezza fino a: SIL 3 secondo EN 62061
PL e secondo EN ISO 13849-1
Interblocco meccanico, non codificato: tipo 1 secondo EN ISO 14119
Parametri di sicurezza:
B10d: 2.000.000 per contatti NC
Durata di utilizzo: 20 anni
Caratteristiche principali Temperatura ambiente: da -25°C a +80°C
Frequenza massima di azionamento: 3600 cicli di operazioni1/ora
Custodia in metallo o in tecnopolimero, da
Durata meccanica: 1 milione di cicli di operazioni1
una a due entrate cavi
Velocità massima di azionamento: 180°/s
Grado di protezione IP67 ­Velocità minima di azionamento: 2°/s
10 unità di contatto disponibili Coppie di serraggio per l’installazione: vedere pagine 297-308
(1) Un ciclo di operazioni equivale a due operazioni, una di chiusura ed una di apertura come previsto dalla norma
Versioni con connettore M12 EN 60947-5-1.
Versioni con contatti in argento dorati
Sezione dei cavi (corde di rame flessibile)
Unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34: min. 1 x 0,34 mm2 (1 x AWG 22)
max. 2 x 1,5 mm2 (2 x AWG 16)
Unità di contatto 5, 7, 9, 18: min. 1 x 0,5 mm2 (1 x AWG 20)
max. 2 x 2,5 mm2 (2 x AWG 14)

Marcature e marchi di qualità: Conformità alle norme:


IEC 60947-5-1, EN 60947-5-1, EN 60947-1, IEC 60204-1, EN 60204-1, EN ISO 14119,
EN ISO 12100, IEC 60529, EN 60529, UL 508, CSA 22.2 No.14
Omologazioni:
Omologazione IMQ: EG610 (serie FR-FX-FK) IEC 60947-5-1, UL 508, CSA 22.2 No.14 , GB14048.5-2001.
EG609 (serie FM-FZ)
Omologazione UL: E131787
Omologazione CCC: 2007010305230013 Conformi ai requisiti richiesti da:
(serie FR-FX-FK) Direttiva Bassa Tensione 2006/95/CE, Direttiva Macchine 2006/42/CE e
2007010305229998 Direttiva EMC 2004/108/CE.
(serie FM-FZ) Apertura positiva dei contatti in conformità alle norme:
Omologazione EAC: RU C-IT ДМ94.В.01024 IEC 60947-5-1, EN 60947-5-1.

Quando non sono espressamente indicate in questo capitolo, per la corretta installazione ed un corretto impiego di tutti gli articoli
si vedano le prescrizioni indicate da pagina 297 a pagina 308.

Caratteristiche elettriche Categoria d’impiego

Corrente termica (Ith): 10 A


Tensione nominale di isolamento (Ui): 500 Vac 600 Vdc Corrente alternata: AC15 (50÷60 Hz)
400 Vac 500 Vdc (unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34) Ue (V) 250 400 500
connettore

Tensione di tenuta ad impulso nominale (Uimp): 6 kV Ie (A) 6 4 1


senza

4 kV (unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34) Corrente continua: DC13
Corrente di corto circuito condizionata: 1000 A secondo EN 60947-5-1 Ue (V) 24 125 250
Protezione dai cortocircuiti: fusibile 10 A 500 V tipo aM Ie (A) 6 1,1 0,4
Grado di inquinamento: 3

Corrente alternata: AC15 (50÷60 Hz)


con connettore
M12 4 e 5 poli

Corrente termica (Ith): 4A Ue (V) 24 120 250


Tensione nominale di isolamento (Ui): 250 Vac 300 Vdc Ie (A) 4 4 4
Protezione dai cortocircuiti: fusibile 4 A 500 V tipo gG Corrente continua: DC13
Grado di inquinamento: 3 Ue (V) 24 125 250
Ie (A) 4 1,1 0,4

Corrente alternata: AC15 (50÷60 Hz)


con connettore

Corrente termica (Ith): 2A Ue (V) 24


M12 a 8 poli

Tensione nominale di isolamento (Ui): 30 Vac 36 Vdc Ie (A) 2


Protezione dai cortocircuiti: fusibile 2 A 500 V tipo gG Corrente continua: DC13
Grado di inquinamento: 3 Ue (V) 24
Ie (A) 2

85 Catalogo Generale 2015-2016


5

Descrizione
Questi interruttori di sicurezza sono l’ideale per il controllo di cancelli o porte con cerniera che proteggono parti pericolose di
macchine senza inerzia. Di facile installazione, non necessitano di interagire con la cerniera della protezione. Molto sensibili,
aprono positivamente i contatti dopo pochi gradi di rotazione, inviando immediatamente il segnale di arresto.

Teste orientabili
Togliendo le quattro viti di fissaggio, in tutti gli interruttori, è
possibile ruotare la testa di 90° in 90°. In questo modo lo
stesso interruttore può essere applicato frontalmente sia su
porte destre sia su porte sinistre.

Esempi di applicazione Grado di protezione IP67


Progettati per essere impiegati anche nelle
situazioni ambientali più gravose, questi dispositivi
superano il test di immersione IP67 secondo
90° IEC 60529. Possono quindi essere utilizzati in tutti gli ambienti dove è
richiesto il massimo grado di protezione dell’involucro.
90°
90°

Campo di temperatura esteso


Si possono ordinare versioni speciali adatte
per l'impiego in luoghi dove la temperatura
ambiente varia da +80°C a -40°C.
Sono quindi possibili applicazioni all’interno di celle frigorifere,
sterilizzatori, o altre apparecchiature con temperature ambiente molto
basse. Gli speciali materiali utilizzati per realizzare queste versioni,
mantengono inalterate le loro caratteristiche anche in queste condizioni,
ampliando le possibilità di installazione.

Caratteristiche omologate da IMQ Caratteristiche omologate da UL


Tensione nominale di isolamento(Ui): 500 Vac Categorie d’impiego Q300 (69 VA, 125-250 Vdc)
400 Vac (per unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34) A600 (720 VA, 120-600 Vac)
Corrente termica in aria libera (Ith): 10 A Caratteristiche della custodia tipo 1, 4X “indoor use only”, 12, 13
Protezione dai cortocircuiti: fusibile 10 A 500 V tipo aM Per tutte le unità di contatto utilizzare conduttori in rame (Cu) 60 o 75 °C
Tensione ad impulso nominale (Uimp): 6 kV rigidi o flessibili di sezione 12, 14 AWG. Coppia di serraggio dei morsetti di
4 KV (per unità di contatto 20, 21, 22, 33, 34) 7,1 lb in (0.8 Nm).
Grado di protezione dell’involucro: IP67
Terminali MV (morsetti a vite) Conformità alla norma: UL 508, CSA 22.2 No.14
Grado di inquinamento 3
Categoria di impiego: AC15 Contattate il nostro ufficio tecnico per l’elenco dei prodotti omologati.
Tensione di impiego (Ue): 400 Vac (50 Hz)
Corrente di impiego (Ie): 3 A
Forme dell’elemento di contatto: Zb, Y+Y, Y+Y+X, Y+Y+Y, Y+X+X
Apertura positiva dei contatti su unità di contatto 5, 7, 9, 18, 20, 21, 22, 33, 34, 66

Conformità alle norme: EN 60947-1, EN 60947-5-1+ A1:2009, requisiti fondamentali


della Direttiva Bassa Tensione 2006/95/CE.

Contattate il nostro ufficio tecnico per l’elenco dei prodotti omologati.

Catalogo Generale 2015-2016 86


5 Interruttori di sicurezza a leva asolata

Disegni quotati Tutte le misure nei disegni sono in mm

Tipo di contatti:

R = scatto rapido
L = scatto lento 16
LA = scatto lento 5.2 2 9 78
79

48
ravvicinati
48 22 12.2
23 48 12.2 90°
2 9 0° 180 2 9
180° 9 °

16

22
157.5

5.2
16
5.2

28

28
28

3
3

4.2x7.2
4.2x7.2
20

90.5
20
90.5

20 12.2 24.2
4.2x7.2 24.2 22
22 22

51.5
24.2
51.5

51.5
14.2 14.2
14.2
30.8 30.8 30.8 30.8
30.8 30.8
Unità di contatto
5 R FR 5C1-M2 1NO+1NC FR 5C2-M2 1NO+1NC FR 5C3-M2 1NO+1NC

6 L FR 6C1-M2 1NO+1NC FR 6C2-M2 1NO+1NC FR 6C3-M2 1NO+1NC

9 L FR 9C1-M2 2NC FR 9C2-M2 2NC FR 9C3-M2 2NC

18 LA FR 18C1-M2 1NO+1NC FR 18C2-M2 1NO+1NC FR 18C3-M2 1NO+1NC

20 L FR 20C1-M2 1NO+2NC FR 20C2-M2 1NO+2NC FR 20C3-M2 1NO+2NC

21 L FR 21C1-M2 3NC FR 21C2-M2 3NC FR 21C3-M2 3NC

22 L FR 22C1-M2 2NO+1NC FR 22C2-M2 2NO+1NC FR 22C3-M2 2NO+1NC

33 L FR 33C1-M2 1NO+1NC FR 33C2-M2 1NO+1NC FR 33C3-M2 1NO+1NC

34 L FR 34C1-M2 2NC FR 34C2-M2 2NC FR 34C3-M2 2NC

66 L FR 66C1-M2 1NC FR 66C2-M2 1NC FR 66C3-M2 1NC


Forza minima 0,11 Nm (0,15 Nm ) 0,11 Nm (0,15 Nm ) 0,11 Nm (0,15 Nm )
Diagrammi corse pagina 304 - gruppo 10 pagina 304 - gruppo 11 pagina 304 - gruppo 10

16
85 2
48

5.2
29 48
77

12.2
180 90
2
16

° °
°
90

29

164.5
28
28
5.2

3
3

4.2x7.2

20 20
90.5

12.2
4.2x7.2

22 22
24.2
51.5

24.2
51.5

14.2 14.2

30.8 30.8
30.8 30.8
Unità di contatto
5 R FR 5C4-M2 1NO+1NC FR 5C5-M2 1NO+1NC

6 L FR 6C4-M2 1NO+1NC FR 6C5-M2 1NO+1NC

9 L FR 9C4-M2 2NC FR 9C5-M2 2NC

18 LA FR 18C4-M2 1NO+1NC FR 18C5-M2 1NO+1NC

20 L FR 20C4-M2 1NO+2NC FR 20C5-M2 1NO+2NC

21 L FR 21C4-M2 3NC FR 21C5-M2 3NC

22 L FR 22C4-M2 2NO+1NC FR 22C5-M2 2NO+1NC

33 L FR 33C4-M2 1NO+1NC FR 33C5-M2 1NO+1NC

34 L FR 34C4-M2 2NC FR 34C5-M2 2NC

66 L FR 66C4-M2 1NC FR 66C5-M2 1NC


Forza minima 0,11 Nm (0,15 Nm ) 0,11 Nm (0,15 Nm )
Diagrammi corse pagina 304 - gruppo 10 pagina 304 - gruppo 11

Accessori Vedere pagina 287  I file 2D e 3D sono disponibili su www.pizzato.it

87 Catalogo Generale 2015-2016


5

Tipo di contatti:

R = scatto rapido 16
L = scatto lento
2 9
LA = scatto lento 79
5.2 78

48
ravvicinati

78
23 48 48 22
90°
180 2 9 180 2 9

°
90
°

16
°

22
160.4

28
5.2
28
28

5.2

16

93.4
12.2
93.4

12.2

4.2x7.2
20 20 12.2 20

4.2x7.2

3
4.2x7.2

3
3

22 22 22 24.2
24.2

54.4
54.4
54.4

24.2

14.2 14.2
14.2
30.8 31.5 30.8 31.5
30.8 31.5
Unità di contatto
5 R FM 5C1-M2 1NO+1NC FM 5C2-M2 1NO+1NC FM 5C3-M2 1NO+1NC

6 L FM 6C1-M2 1NO+1NC FM 6C2-M2 1NO+1NC FM 6C3-M2 1NO+1NC

9 L FM 9C1-M2 2NC FM 9C2-M2 2NC FM 9C3-M2 2NC

18 LA FM 18C1-M2 1NO+1NC FM 18C2-M2 1NO+1NC FM 18C3-M2 1NO+1NC

20 L FM 20C1-M2 1NO+2NC FM 20C2-M2 1NO+2NC FM 20C3-M2 1NO+2NC

21 L FM 21C1-M2 3NC FM 21C2-M2 3NC FM 21C3-M2 3NC

22 L FM 22C1-M2 2NO+1NC FM 22C2-M2 2NO+1NC FM 22C3-M2 2NO+1NC

33 L FM 33C1-M2 1NO+1NC FM 33C2-M2 1NO+1NC FM 33C3-M2 1NO+1NC

34 L FM 34C1-M2 2NC FM 34C2-M2 2NC FM 34C3-M2 2NC

66 L FM 66C1-M2 1NC FM 66C2-M2 1NC FM 66C3-M2 1NC


Forza minima 0,11 Nm (0,15 Nm ) 0,11 Nm (0,15 Nm ) 0,11 Nm (0,15 Nm )
Diagrammi corse pagina 304 - gruppo 10 pagina 304 - gruppo 11 pagina 304 - gruppo 10

16
2
48

5.2 12.2
85
77

29 48
1. 80 ° 90
° 90 °
29

2
167.4
28
5.2
28

16

4.2x7.2
93.4

20 12.2 20 24.2
4.2x7.2
3
3

22 24.2 22
54.4
54.4

14.2 14.2

30.8 31.5 30.8 31.5


Unità di contatto
5 R FM 5C4-M2 1NO+1NC FM 5C5-M2 1NO+1NC

6 L FM 6C4-M2 1NO+1NC FM 6C5-M2 1NO+1NC

9 L FM 9C4-M2 2NC FM 9C5-M2 2NC

18 LA FM 18C4-M2 1NO+1NC FM 18C5-M2 1NO+1NC

20 L FM 20C4-M2 1NO+2NC FM 20C5-M2 1NO+2NC

21 L FM 21C4-M2 3NC FM 21C5-M2 3NC

22 L FM 22C4-M2 2NO+1NC FM 22C5-M2 2NO+1NC

33 L FM 33C4-M2 1NO+1NC FM 33C5-M2 1NO+1NC

34 L FM 34C4-M2 2NC FM 34C5-M2 2NC

66 L FM 66C4-M2 1NC FM 66C5-M2 1NC


Forza minima 0,11 Nm (0,15 Nm ) 0,11 Nm (0,15 Nm )
Diagrammi corse pagina 304 - gruppo 10 pagina 304 - gruppo 11

Accessori Vedere pagina 287  I file 2D e 3D sono disponibili su www.pizzato.it

Catalogo Generale 2015-2016 88


5 Interruttori di sicurezza a leva asolata

Tipo di contatti:

R = scatto rapido
L = scatto lento
LA = scatto lento 16 2 9

48
ravvicinati 79 12.2 78 12.2
23 48 2 5.2 12.2 48 22 2 9

95.4
9
80° 180°

5.2
16
1

16

90
5.2

22
90

°
28.4

4 4 4

17.4
17.4

17.4
3

3
11

11

11
24.2 24.2 24.2
20 20 20
22 22 22
56

56

56
40 40 40
45

45

45
42 42 42
18.5

18.5

18.5
58 14.2 58 14.2 58 14.2
31.7 31.7 31.7
Unità di contatto
5 R FX 5C1-M2 1NO+1NC FX 5C2-M2 1NO+1NC FX 5C3-M2 1NO+1NC

6 L FX 6C1-M2 1NO+1NC FX 6C2-M2 1NO+1NC FX 6C3-M2 1NO+1NC

9 L FX 9C1-M2 2NC FX 9C2-M2 2NC FX 9C3-M2 2NC

18 LA FX 18C1-M2 1NO+1NC FX 18C2-M2 1NO+1NC FX 18C3-M2 1NO+1NC

20 L FX 20C1-M2 1NO+2NC FX 20C2-M2 1NO+2NC FX 20C3-M2 1NO+2NC

21 L FX 21C1-M2 3NC FX 21C2-M2 3NC FX 21C3-M2 3NC

22 L FX 22C1-M2 2NO+1NC FX 22C2-M2 2NO+1NC FX 22C3-M2 2NO+1NC

33 L FX 33C1-M2 1NO+1NC FX 33C2-M2 1NO+1NC FX 33C3-M2 1NO+1NC

34 L FX 34C1-M2 2NC FX 34C2-M2 2NC FX 34C3-M2 2NC

66 L FX 66C1-M2 1NC FX 66C2-M2 1NC FX 66C3-M2 1NC


Forza minima 0,11 Nm (0,15 Nm ) 0,11 Nm (0,15 Nm ) 0,11 Nm (0,15 Nm )
Diagrammi corse pagina 304 - gruppo 10 pagina 304 - gruppo 11 pagina 304 - gruppo 10

16
48

85 5.2
29 48 12.2
102.4

2 12.2
180° 2
90
16

5.2

29
90

4 4
17.4

17.4
3

3
11

24.2
11

24.2
20 20
22 22
56

56

40 40
45

45

42 42
18.5

18.5

58 14.2 58 14.2
31.7 31.7
Unità di contatto
5 R FX 5C4-M2 1NO+1NC FX 5C5-M2 1NO+1NC

6 L FX 6C4-M2 1NO+1NC FX 6C5-M2 1NO+1NC

9 L FX 9C4-M2 2NC FX 9C5-M2 2NC

18 LA FX 18C4-M2 1NO+1NC FX 18C5-M2 1NO+1NC

20 L FX 20C4-M2 1NO+2NC FX 20C5-M2 1NO+2NC

21 L FX 21C4-M2 3NC FX 21C5-M2 3NC

22 L FX 22C4-M2 2NO+1NC FX 22C5-M2 2NO+1NC

33 L FX 33C4-M2 1NO+1NC FX 33C5-M2 1NO+1NC

34 L FX 34C4-M2 2NC FX 34C5-M2 2NC

66 L FX 66C4-M2 1NC FX 66C5-M2 1NC


Forza minima 0,11 Nm (0,15 Nm ) 0,11 Nm (0,15 Nm )
Diagrammi corse pagina 304 - gruppo 10 pagina 304 - gruppo 11

Accessori Vedere pagina 287  I file 2D e 3D sono disponibili su www.pizzato.it

89 Catalogo Generale 2015-2016


5

Tipo di contatti:

R = scatto rapido
16 12.2
L = scatto lento 78
LA = scatto lento 79

48
5.2 2 9 48 22
ravvicinati

78
23 48 12.2 12.2

70
90°
180 2 9 180 2 9

°
90
° °

16
5.2
5.2
16

151
4.2x7.2 4.2x7.2
28
3

28

28
4.2x7.2 24.2
84

84
20 20 24.2 20 24.2
22

3
22

3
22
44.5

44.5

44.5
40 40 40
42

18.5

18.5
42 42
18.5
50 14.2 50 14.2 14.2
50
31.5 31.5 31.5
Unità di contatto
5 R FZ 5C1-M2 1NO+1NC FZ 5C2-M2 1NO+1NC FZ 5C3-M2 1NO+1NC

6 L FZ 6C1-M2 1NO+1NC FZ 6C2-M2 1NO+1NC FZ 6C3-M2 1NO+1NC

9 L FZ 9C1-M2 2NC FZ 9C2-M2 2NC FZ 9C3-M2 2NC

18 LA FZ 18C1-M2 1NO+1NC FZ 18C2-M2 1NO+1NC FZ 18C3-M2 1NO+1NC

20 L FZ 20C1-M2 1NO+2NC FZ 20C2-M2 1NO+2NC FZ 20C3-M2 1NO+2NC

21 L FZ 21C1-M2 3NC FZ 21C2-M2 3NC FZ 21C3-M2 3NC

22 L FZ 22C1-M2 2NO+1NC FZ 22C2-M2 2NO+1NC FZ 22C3-M2 2NO+1NC

33 L FZ 33C1-M2 1NO+1NC FZ 33C2-M2 1NO+1NC FZ 33C3-M2 1NO+1NC

34 L FZ 34C1-M2 2NC FZ 34C2-M2 2NC FZ 34C3-M2 2NC

66 L FZ 66C1-M2 1NC FZ 66C2-M2 1NC FZ 66C3-M2 1NC


Forza minima 0,11 Nm (0,15 Nm ) 0,11 Nm (0,15 Nm ) 0,11 Nm (0,15 Nm )
Diagrammi corse pagina 304 - gruppo 10 pagina 304 - gruppo 11 pagina 304 - gruppo 10

16
5.2 2
48

85
85

85

29 48
180 12.2
° 12.2
16

°
5.2

90
90

2
29
°
158

4.2x7.2
3
28

28

4.2x7.2
84

20 24.2 20 24.2
22
3

22
44.5
44.5

40 40
42 42
18.5
18.5

14.2 14.2
50 50
31.5
Unità di contatto 31.5

5 R FZ 5C4-M2 1NO+1NC FZ 5C5-M2 1NO+1NC

6 L FZ 6C4-M2 1NO+1NC FZ 6C5-M2 1NO+1NC

9 L FZ 9C4-M2 2NC FZ 9C5-M2 2NC

18 LA FZ 18C4-M2 1NO+1NC FZ 18C5-M2 1NO+1NC

20 L FZ 20C4-M2 1NO+2NC FZ 20C5-M2 1NO+2NC

21 L FZ 21C4-M2 3NC FZ 21C5-M2 3NC

22 L FZ 22C4-M2 2NO+1NC FZ 22C5-M2 2NO+1NC

33 L FZ 33C4-M2 1NO+1NC FZ 33C5-M2 1NO+1NC

34 L FZ 34C4-M2 2NC FZ 34C5-M2 2NC

66 L FZ 66C4-M2 1NC FZ 66C5-M2 1NC


Forza minima 0,11 Nm (0,15 Nm ) 0,11 Nm (0,15 Nm )
Diagrammi corse pagina 304 - gruppo 10 pagina 304 - gruppo 11

Accessori Vedere pagina 287  I file 2D e 3D sono disponibili su www.pizzato.it

Catalogo Generale 2015-2016 90


5 Interruttori di sicurezza a leva asolata

Tipo di contatti:

L = scatto lento
16

79 5.2 2 9
78

48
23 48

78
12.2 90°
48 22 12.2
180 2 9 °
90 180° 2 9
°

16
5.2

22
142.5

5.2
28

28

16
3

28
3
4.2x7.2

4.2x7.2
75.5

75.5
20
4.2x7.2

20 12.2 20
24.2 24.2
22 22

36.5
36.5

36.5
24.2 22
14.2 14.2
30.8 30.8 30.8 30.8 30.8 30.8
Unità di contatto
33 L FK 33C1-M1 1NO+1NC FK 33C2-M1 1NO+1NC FK 33C3-M1 1NO+1NC

34 L FK 34C1-M1 2NC FK 34C2-M1 2NC FK 34C3-M1 2NC


Forza minima 0,11 Nm (0,15 Nm ) 0,11 Nm (0,15 Nm ) 0,11 Nm (0,15 Nm )
Diagrammi corse pagina 304 - gruppo 10 pagina 304 - gruppo 11 pagina 304 - gruppo 10

16

85
48

5.2 2
85

29 48
77

° 12.2
180 12.2 90
°
°
90

2
29

149.5
3
28

28

4.2x7.2
16
5.2

75.5

20 20 24.2
4.2x7.2

24.2
3

22 22
36.5

36.5

14.2 14.2

30.8 30.8 30.8 30.8


Unità di contatto
33 L FK 33C4-M1 1NO+1NC FK 33C5-M1 1NO+1NC

34 L FK 34C4-M1 2NC FK 34C5-M1 2NC


Forza minima 0,11 Nm (0,15 Nm ) 0,11 Nm (0,15 Nm )
Diagrammi corse pagina 304 - gruppo 10 pagina 304 - gruppo 11

Accessori Vedere pagina 287  I file 2D e 3D sono disponibili su www.pizzato.it

91 Catalogo Generale 2015-2016


5

Note

Catalogo Generale 2015-2016 92


6 Interruttori di sicurezza con elettromagnete ad azionatore separato
Descrizione
Questi interruttori si applicano tipicamente su macchine nelle quali la condizione di pericolo si protrae per un
certo tempo anche dopo aver azionato il comando di arresto della macchina, ad esempio a causa dell’inerzia di
parti meccaniche come pulegge, dischi sega ecc. oppure per la presenza di parti in temperatura o in pressione.
Possono anche essere impiegati quando si voglia avere un controllo delle protezioni della macchina in modo da
consentire l’apertura di alcuni ripari solo in determinate condizioni.
Le versioni con contatti NC azionati dall'elettromagnete sono considerate come interblocchi con blocco in
conformità ISO 14119 e riportano il simbolo a lato sulla marcatura del prodotto.

Forza di ritenuta azionatore bloccato Ampia escursione azionatore


Il robusto sistema di interblocco garan- Questo interruttore è dotato di un’ampia
tisce una forza di ritenuta massima 0,5 escursione dell’azionatore nella testa. In
...
dell’azionatore F1max pari a 2800 N. 5m
m questo modo il riparo può oscillare lungo
la direzione di inserimento (4,5mm) senza
causare arresti macchina indesiderati.
Questa ampia escursione è disponibile
con tutti gli azionatori in modo da garan-
tire la massima affidabilità al dispositivo.

Teste e dispositivi orientabili Unità di contatto a 4 contatti


La testa può essere rapidamente Innovativa unità di contatto a 4 contatti dispo-
posizionata su tutti i quattro lati nibile in diverse configurazioni di contatti per
agendo sulle 4 viti di fissaggio. monitorare l’azionatore o l’elettromagnete
Anche i dispositivi di sblocco a (brevettata). L’unità è dotata di viti imperdibili
serratura e il pulsante di sblocco e piastrine autosollevanti. Protezioni anti-dito
si possono orientare di 90° in 90°, rimovibili per capicorda ad occhiello.
ottenendo così con lo stesso arti- Contatti elettrici ad elevata affidabilità a 4
colo ben 32 configurazioni diffe- punti di appoggio e doppia interruzione
renti.

Viti di sicurezza per azionatori


Come prescritto dalla norma EN ISO 14119
l’azionatore deve essere fissato al telaio della
porta in modo inamovibile. A questo scopo sono
disponibili viti di sicurezza a testa bombata, con
impronta one-way. Con questo tipo di viti gli
azionatori non possono essere tolti o manomessi
mediante attrezzature di uso comune. Vedi
accessori a pagina 295.

Dispositivo di sblocco a serratura orientabile Pulsante di sblocco antipanico


Il dispositivo di sblocco ausiliario a ser- Questo dispositivo viene utilizzato
ratura viene impiegato per permettere la quando l'interruttore di sicurezza con-
manutenzione o l'ingresso al macchina- trolla zone pericolose dove gli operatori
rio solamente al personale autorizzato. possono fisicamente entrare con tutto
Ruotando la chiave si effettua la mede- il corpo. Il pulsante di sblocco, orientato
sima azione dell'elettromagnete, ovvero verso l'interno della macchina, permette
si muovono i contatti dell'elettroma- l'uscita ad un operatore involontaria-
gnete e si sblocca l'azionatore. Il dispo- mente intrappolato in essa, anche in
sitivo è orientabile e questo permette caso di eventuali black-out. Premendo il pulsante di svolge la mede-
di installare l'interruttore di sicurezza all'interno della macchina e di sima funzione del dispositivo di sblocco ausiliario. Per riarmare l'inter-
rendere il dispositivo di sblocco accessibile all'esterno della prote- ruttore basta riportare il pulsante nella posizione iniziale. Il pulsante
zione. In questo modo l'interruttore è più protetto contro eventuali antipanico è orientabile, disponibile in diverse lunghezze e viene fis-
manomissioni e la superficie esterna della macchina rimane elegante. sato all'interruttore mediante una vite per permettere così l'installa-
zione dell'interruttore all'interno o all'esterno dei ripari.

Dispositivo di sblocco a serratura e pulsante Teste e dispositivi non distaccabili


antipanico La testa ed i dispositivi di sblocco sono
Questo dispositivo svolge contem- orientabili ma non distaccabili tra di
poraneamente le due funzioni sopra loro. In questo modo l'interruttore è più
evidenziate. Anche in questo caso il sicuro poichè l'installatore non si deve
dispositivo è orientabile ed il pulsante di preoccupare su come assemblare i vari
sblocco può essere ordinato in diverse pezzi e risulta minore la probabilità che
lunghezze. L'attivazione del pulsante esso venga danneggiato (smarrimenti di
ha priorità sulla serratura, ovvero a ser- piccole parti, inserimento di sporco, ecc.)
ratura bloccata è comunque possibile
azionare il pulsante e sbloccare l'inter-
ruttore. Per riarmare l'interruttore è necessario riportare serratura e
pulsante nelle loro posizioni iniziali.

93 Catalogo Generale 2015-2016


6
LED di segnalazione tipo A LED di segnalazione tipo B e C
Nella versione con LED di segnalazione di tipo Nella versione con LED di segnalazione di tipo B,
A, due LED verdi vengono accesi direttamente sono disponibili i fili di collegamento di due LED, uno
dall’alimentazione dell’elettromagnete. Non sono verde ed uno rosso. Mediante opportune connessioni
necessari cablaggi. all’unità di contatto è
possibile visualizzare
all'esterno i diversi
A1
stati dell’interruttore.

A2

Grado di protezione IP67 Tre entrate cavi


Progettati per essere impiegati anche nelle L'interruttore è dotato di tre entrate cavi in
situazioni ambientali più gravose, questi dispositivi diverse direzioni. Ciò consente la sua appli-
superano il test di immersione IP67 secondo cazione con collegamenti in serie o in luoghi
IEC 60529. Possono quindi essere utilizzati in tutti gli ambienti dove è angusti.
richiesto il massimo grado di protezione dell’involucro.

Campo di temperatura esteso Dispositivo di sblocco ausiliario piombabile


Si possono ordinare versioni speciali adatte Gli interruttori con azionatore bloccato
per l'impiego in luoghi dove la temperatura ad elettromagnete diseccitato (principio
ambiente varia da +80°C a -40°C. di funzionamento D) sono dotati di
Sono quindi possibili applicazioni all’interno di celle frigorifere, un dispositivo di sblocco ausiliario
sterilizzatori, o altre apparecchiature con temperature ambiente molto dell’elettromagnete, per facilitare
basse. Gli speciali materiali utilizzati per realizzare queste versioni, l’installazione dell’interruttore e per
mantengono inalterate le loro caratteristiche anche in queste condizioni, accedere alla zona pericolosa in caso
di mancanza di tensione. Lo sblocco ausiliario agisce sull’interruttore
ampliando le possibilità di installazione.
esattamente come se l’elettromagnete fosse alimentato, azionando
quindi anche i relativi contatti elettrici. Azionabile solo con una coppia
di utensili, garantisce adeguata resistenza alla manomissione. Se
necessario può essere piombato attraverso l'apposito foro.

Marcatura laser Controllo accessi


Tutti gli interruttori della serie FG vengono Questi interruttori da soli non sono
marcati in modo indelebile, tramite un in grado di proteggere operatori o
sistema laser dedicato che rende la manutentori nel caso essi possano
marcatura adatta anche agli ambienti fisicamente entrare con tutto il corpo
estremi. Grazie a questo sistema che nella zona di pericolo, in quanto una
non utilizza etichette, si previene la volontaria chiusura della protezione alle
perdita dei dati di targa e si ottiene una loro spalle potrebbe permettere il riavvio
maggiore resistenza della marcatura nel della macchina. Nel caso l’autorizzazione
tempo. al riavvio della macchina sia interamente
affidata a questi interruttori deve essere
previsto un sistema per evitare questo
rischio, come ad esempio il dispositivo
lucchettabile di blocco ingresso
attuatore VF KB2 (pagina 104) oppure una maniglia di sicurezza
lucchettabile come ad esempio VF AP-P11B-200P (pagina 143).

Forza di ritenuta azionatore sbloccato


Ogni interruttore è dotato al proprio interno
di un dispositivo di trattenuta dell’azionatore
nella posizione di chiusura. Ideale per tutte
quelle applicazioni dove più porte vengono
contemporaneamente sbloccate, ma
solo una viene effettivamente aperta. Il
dispositivo mantiene in posizione tutte le
porte sbloccate con una forza di 30 N~,
evitando che vibrazioni o colpi di vento
possano aprirle.

Catalogo Generale 2015-2016 94


6 Interruttori di sicurezza con elettromagnete ad azionatore separato

Diagramma di selezione

VF KEYF20 VF KEYF21 VF KEYF22 VF KEYF28

AZIONATORI

D1D D1E D5D D6D D7D D7E


azionatore bloccato azionatore bloccato azionatore bloccato azionatore bloccato azionatore bloccato azionatore bloccato
ad elettromagnete ad elettromagnete ad elettromagnete ad elettromagnete ad elettromagnete ad elettromagnete
diseccitato eccitato diseccitato diseccitato diseccitato eccitato
con sblocco con sblocco a con pulsante di con pulsante di
a serratura serratura e pulsante di sblocco antipanico sblocco antipanico
sblocco antipanico

TESTA E PRINCIPIO DI
FUNZIONAMENTO

A B C Z
due LED verdi accesi LED rosso e verde LED arancione e verde senza LED
dall’alimentazione liberamente collegabili liberamente collegabili
LED DI dell’elettromagnete
SEGNALAZIONE

Altre unità di contatto


disponibili vedi pag.99

60A 60B 60C 60D


1NO+1NC 2NC 3NC 1NO+1NC
UNITA’ DI 1NO+1NC 1NO+1NC 1NC 2NC
CONTATTO

TENSIONE ALIMENTAZIONE 24 V 120 V 230 V 12 V


ELETTROMAGNETE AC/DC AC/DC AC DC

0 1 2 3

ENTRATE CAVI

Entrate cavi filettate M20 Con connettore M23 metallico Con connettore M12 metallico
numerazione oraria numerazione oraria
K900 a 12 poli in basso K110 a 12 poli in basso
K901 a 12 poli a destra K111 a 12 poli a destra
K902 a 12 poli a sinistra K112 a 12 poli a sinistra
Tensione max 230 V Tensione max 30 V

opzione del prodotto


accessorio venduto separatamente

95 Catalogo Generale 2015-2016


6

Struttura codice Attenzione! La componibilità di un codice non ne implica l’effettiva realizzabilità. Contattate il nostro ufficio vendite.

articolo opzioni

FG 60AD1D0A-LP30F20GK900T6
Temperatura ambiente
Unità di contatto -25°C ... +80°C (standard)
Contatti mossi Contatti mossi
dall’elettromagnete dall’azionatore T6 -40°C ... +80°C
60A 1NO+1NC 1NO+1NC
Connettori preinstallati
60B 2NC 1NO+1NC
nessun connettore (standard)
60C 3NC 1NC
connettore metallico M23 a 12 poli in
60D 1NO+1NC 2NC K900
basso
60E 1NO+2NC 1NC ... ...
60F 1NO+2NC 1NO connettore metallico M12 a 12 poli in
K110
60G 2NC 2NC basso
... ...
60H 4NC /
Per l’elenco completo di tutte le combinazioni contattate il
60I 3NC 1NO nostro ufficio tecnico.

60L 2NO+1NC 1NC


60M 2NO+1NC 1NO Tipo di contatti

60N 1NO+1NC 2NO contatti in argento (standard)


60P 1NC 3NC G contatti in argento dorati 1 µm
60R 2NO+2NC /
60S 1NC 2NO+1NC
Azionatori
60T 1NC 1NO+2NC
senza azionatore (standard)
60U / 4NC
F20 azionatore diritto VF KEYF20
60V 2NC 2NO
F21 azionatore piegato VF KEYF21
60X 1NO 3NC
F22 azionatore con gommini VF KEYF22
60Y 1NO 1NO+2NC
F28 azionatore universale VF KEYF28
61A / 3NC+1NO
61B / 2NC+2NO
Lunghezza pulsante di sblocco
61C / 1NC+3NO
61D 1NC 3NO per spessore parete max 15 mm (standard)

61E 1NO 1NC+2NO LP30 per spessore parete max 30 mm

61G 2NO 1NC+1NO LP40 per spessore parete max 40 mm

61H 2NO 2NC LP60 per spessore parete max 60 mm

61M regolabile per pareti con spessore da


3NO 1NC LPRG
60 mm a 500 mm
61R 3NC+1NO /
61S 1NC+3NO /
Led di segnalazione
due LED verdi accesi dall’alimentazione
Principio di funzionamento A
dell’elettromagnete
azionatore bloccato ad elettromagnete B LED rosso e verde liberamente collegabili
D1D
diseccitato
C LED arancione e verde liberamente collegabili
azionatore bloccato ad elettromagnete
D1E
eccitato Z senza LED
azionatore bloccato ad elettromagnete
D5D
diseccitato. Con sblocco a serratura
Tensione di alimentazione dell’elettromagnete
azionatore bloccato ad elettromagnete
D6D diseccitato. Con sblocco a serratura e 0 24 Vac/dc (-10% ... +10%)
pulsante di sblocco antipanico
1 120 Vac/dc (-15% ... +10%)
azionatore bloccato ad elettromagnete
D7D 2 230 Vac (-15% ... +10%)
diseccitato. Con pulsante di sblocco antipanico
azionatore bloccato ad elettromagnete eccitato. 3 12 Vdc (-15% ... +20%)
D7E
Con pulsante di sblocco antipanico

Catalogo Generale 2015-2016 96


6 Interruttori di sicurezza con elettromagnete ad azionatore separato

Caratteristiche tecniche
Custodia
Custodia e testa in metallo, verniciata a polvere cotta in forno.
Tre entrate cavi filettate: M20x1,5 (standard)
Grado di protezione: IP67 secondo EN 60529 con
pressacavo avente grado di
protezione uguale o superiore

Generali
Per applicazioni di sicurezza fino a: SIL 3 secondo EN 62061
PL e secondo EN ISO 13849-1
Interblocco con blocco meccanico, codificato: tipo 2 secondo EN ISO 14119
Livello di codifica: basso secondo EN ISO 14119
Parametri di sicurezza:
B10d: 5.000.000 per contatti NC
Durata di utilizzo: 20 anni
Temperatura ambiente: da -25°C a +60°C
Frequenza massima di azionamento: 600 cicli di operazioni1/ora
Durata meccanica: 1 milione di cicli di operazioni1
Velocità massima di azionamento: 0,5 m/s
­Velocità minima di azionamento: 1 mm/s
Forza massima prima della rottura F1max: 2800 N secondo EN ISO 14119
Caratteristiche principali Forza di ritenuta massima FZh: 2150 N secondo EN ISO 14119
Gioco dell’azionatore bloccato massimo: 4,5 mm
• Forza di ritenuta F1max azionatore 2800 N Forza di estrazione dell’azionatore sbloccato: 30 N
• 30 unità di contatto a 4 contatti Coppie di serraggio per l’installazione: vedere pagine 297-308
• Custodia in metallo, tre entrate cavi M20 (1) Un ciclo di operazioni equivale a due operazioni, una di chiusura ed una di apertura come previsto dalla norma
EN 60947-5-1.
• Grado di protezione IP67
Sezione dei cavi (corde di rame flessibile)
• Versioni con sblocco a serratura e pulsante di
sblocco antipanico Unità di contatto: min. 1 x 0,34 mm2 (1 x AWG 22)
max. 2 x 1,5 mm2 (2 x AWG 16)
• 4 azionatori in acciaio inox
• Testa e dispositivi singolarmente orientabili e Conformità alle norme:
non distaccabili IEC 60947-5-1, EN 60947-5-1, EN 60947-1, IEC 60204-1, EN 60204-1, EN ISO 14119,
EN ISO 12100, IEC 60529, EN 60529, EN 61000-6-2, EN 61000-6-3, BG-GS-ET-15,
• LED di segnalazione
UL 508, CSA 22.2 N. 14.
• Funzionamento con elettromagnete Omologazioni:
diseccitato o eccitato IEC 60947-5-1, UL 508, CSA 22.2 N. 14.
Conformi ai requisiti richiesti da:
Marcature e marchi di qualità: Direttiva Bassa Tensione 2006/95/CE, Direttiva Macchine 2006/42/CE e
Direttiva EMC 2004/108/CE.
Apertura positiva dei contatti in conformità alle norme: