Sei sulla pagina 1di 308

Siemens AG 2010

SIRIUS Innovations
Catalogo Novit LV 1 N Novembre 2009

Tecnica di Manovra Industriale


Answers for industry.

Siemens AG 2010

Cataloghi correlati
Low-Voltage
Controls and Distribution
SIRIUS SENTRON SIVACON
N. di ordinazione (in inglese):
E86060-K1002-A101-A9-7600

Contenuto
LV 1

Comunicazione industriale Apparecchi di manovra: Contattori


e combinazioni di contattori, Softstarter e apparecchi di manovra statici Apparecchi di protezione Partenze e avviatori
motore Apparecchi di monitoraggio e controllo Apparecchi
di rilevamento Apparecchi di comando e segnalazione Trasformatori Alimentatori Parametrizzare, progettare e visualizzare con SIRIUS Power Management System Impianti di
distribuzione, condotti sbarre e sistemi di armadi SIVACON
Apparecchi di manovra e protezione SENTRON per la distribuzione di energia: Interruttori automatici aperti, interruttori automatici compatti, sezionatori sottocarico, sistemi di sbarre
collettrici Software per la distribuzione di energia Apparecchi di manovra e protezione in bassa tensione BETA

Low-Voltage
Controls and Distribution
Apparecchi di manovra e componenti
per applicazioni secondo UL
N. di ordinazione (in inglese):
E86060-K1816-A101-A2-7600
SIMATIC NET
Comunicazione industriale
N. di ordinazione (in italiano):
E86060-K6710-A101-B6-7200
E86060-K6710-A121-A3-7200

LV 16

SIRIUS Circuit Breaker 3RV17 e 3RV18 secondo UL 489/


CSA C22.2 No.5-02 Componenti SIVACON per Feeder Circuit
Interruttori automatici e sezionatori SENTRON 3WL5 secondo
UL 489/IEC 60947-2 Interruttori automatici compatti
SENTRON 3VL secondo UL 489/IEC 60947-2 Apparecchi
ALPHA secondo standard UL Apparecchi BETA secondo
standard UL

LV 50

SIDAC
Bobine e filtri
N. di ordinazione (in inglese):
E86060-K2803-A101-A5-7600

LV 60

PROFINET/Industrial Ethernet Industrial Wireless


Communicaton PROFIBUS Periferia decentrata
SIMATIC ET 200 AS-Interface Telecontrol
Accoppiamenti tra reti Sistema ECOFAST

SIVACON
Sistemi di armadi e
climatizzazione armadi
N. di ordinazione (in inglese):
E86060-K1920-A101-A3-7600

IK PI
IK PI N

Armadi di sistema Modifiche dell'armadio Componenti


strutturali per armadi Accessori Armadi specifici Soluzioni
perarmadi utilizzate Climatizzazione armadi Colori speciali

Bobine di commutazione per convertitori Bobine di rete per


convertitori di frequenza Bobine di uscita saturabili
Bobine di uscita in ferrite Bobine di livellamento saturabili
Bobine di livellamento senza nucleo in ferro Bobine filtro di
linea Bobine per applicazioni specifiche Filtri antiradiodisturbi Filtri du/dt Filtri sinusoidali

SIVACON 8PS
Sistemi di condotti sbarre
CD-L, BD01, BD2 fino a 1250 A
N. di ordinazione (in inglese):
E86060-K1870-A101-A4-7600

LV 70

Sistemi di condotti sbarre, Panoramica Sistema CD-L


(25 A ... 40 A) Sistema BD01 (40 A ... 160 A) Sistema BD2
(160 A ... 1250 A)

Il Mall offline
N. di ordinazione (in inglese):
E86060-D4001-A510-C8-7600 (DVD)

CA 01

Tutti i prodotti per la tecnica di automazione, di azionamento e


di installazione, incl. i prodotti riportati nei cataloghi sopra citati.

Il Mall online
Internet:
www.siemens.com/industrial-controls/mall

Tutti i prodotti per la tecnica di automazione, di azionamento e


di installazione, incl. i prodotti riportati nei cataloghi sopra citati.

Cataloghi in formato PDF


Internet:
www.siemens.com/industrial-controls/catalogs

Tutti i cataloghi della tecnica di manovra in bassa tensione


scaricabili in formato PDF.

Marchi

Technical Assistance

Tutte le denominazioni di prodotto possono essere marchi


registrati o nomi di prodotti della Siemens AG o di altre
aziende subfornitrici, il cui utilizzo da parte di terzi per
propri scopi pu violare i diritti dei proprietari.
Ulteriori informazioni sulla tecnica di manovra industriale
in Internet:
www.siemens.com/industrial-controls

L'assistenza tecnica competente per la tecnica di manovra industriale.


Tel.: +49 (9 11) 8 95-59 00
Fax: +49 (9 11) 8 95-59 07
E-mail: technicalassistance@siemens.com

Siemens AG 2010

Tecnica di Manovra Industriale


SIRIUS Innovations
Catalogo Novit LV 1 N 11/2009

I prodotti e sistemi riportati in questo catalogo


sono fabbricati/commercializzati sotto il controllo di un sistema di
gestione della qualit
certificato in conformit
a EN ISO 9001 (i numeri
di registrazione dei certificati si trovano nel capitolo "Appendice"). Il certificato riconosciuto in
tutti i paesi IQNet.

Per informazioni vogliate rivolgervi alla sede


Siemens pi vicina
Siemens AG 2010

Siemens AG 2010

Novit

Moduli funzionali
per AS-Interface e I/O-Link

Contattori per il comando di motori


nelle grandezze costruttive S00 e S0

Combinazioni di contattori, avviatori invertitori

N. di ordinazione 3RA2712-1AA00 e 3RA2711-1AA00

N. di ordinazione 3RT2

N. di ordinazione 3RA23

Pagina 2/8 e 2/16 nonch 3/68 ... 3/80

Pagina 3/2

Pagina 3/26

Combinazioni di contattori,
avviatori stella-triangolo

Contattori ausiliari

Contattori statici
Avviatori diretti e avviatori invertitori

N. di ordinazione 3RA24

N. di ordinazione 3RH2

N. di ordinazione 3RF34

Pagina 3/34

Pagina 3/53

Pagina 4/18

Interruttori automatici
fino a 40 A nelle grandezze costruttive S00 e S0

Rel termici di sovraccarico


nelle grandezze costruttive S00 e S0

Rel elettronici di sovraccarico


nelle grandezze costruttive S00 e S0

N. di ordinazione 3RV2

N. di ordinazione 3RU2

N. di ordinazione 3RB3

Pagina 5/4

Pagina 5/37

Pagina 5/47

Partenze

Moduli master I/O-Link


per partenze compatte 3RA6

Rel di controllo
per montaggio su contattori 3RT2

N. di ordinazione 3RK1 005-0LB00-0AA0

N. di ordinazione 3RR2

Pagina 6/44

Pagina 7/5

N. di ordinazione 3RA2
Pagina 6/2

Introduzione

Comunicazione industriale

11

Alimentatori

12

Parametrizzare, progettare e visualizzare per


SIRIUS

Siemens AG 2010

Con SIRIUS Innovations tutto si combina perfettamente:


clic ed tutto fatto.
Tecnica di manovra SIRIUS per Safety Integrated.

AS-Interface Novit
IO-Link Novit

Soft Starter ES
Motor Starter ES
SIMOCODE ES
Modular Safety System ES
ECOFAST ES

Apparecchi di manovra
Contattori e combinazioni di contattori

13

Power Management System

14

Impianti di distribuzione, condotti sbarre e


sistemi di armadi SIVACON

Contattori di potenza 3RT per il comando di motori Novit


Combinazioni di contattori 3RA23, 3RA24 Novit
Contattori 3RT, 3RH per applicazioni speciali Novit
Contattori ausiliari 3RH Novit Contattori d'interfaccia 3RT Novit
Morsetti d'interfaccia 3TX7, 3RS18 Morsetti d'interfaccia con rel
a spina LZS, LZX,Piccoli contattori 3TG10
Moduli funzionali Novit

Apparecchi di manovra
Softstarter e apparecchi di manovra statici
Softstarter 3RW
Apparecchi di manovra statici per il comando di carichi ohmici:
- Rel statici 3RF20, 3RF21, 3RF22
- Contattori statici 3RF23, 3RF24 Moduli funzionali 3RF29
Apparecchi di manovra statici per il comando di motori:
- Contattori statici 3RF34 Novit

Apparecchi di protezione
Interruttori automatici 3RV2 fino a 40 A Novit
Interruttori automatici compatti 3RV fino a 800 A
Rel termici di sovraccarico 3RU2 Novit
Rel elettronici di sovraccarico 3RB3 Novit

Partenze e avviatori motore


Partenze 3RA2 Novit,Partenze compatte 3RA6 Novit
Avviatori motore e avviatori motore Safety ET 200S
Avviatori motore ET 200pro Avviatori motore M200D
Avviatori compatti per AS-Interface , AC 400V
Avviatori motore ECOFAST Avviatori motore MCU
Avviatori incapsulati 3RE Avviatori motore per AS-Interface,
DC 24 V, Energy Communication Field Installation System

Apparecchi di monitoraggio e controllo


Apparecchi di gestione e controllo motore SIMOCODE 3UF
Moduli logici LOGO! Rel a tempo 3RP, 3RT19, 7PV
Rel di controllo 3RR per grandezze elettriche e altre grandezze
Novit

Rel di controllo temperatura 3RS10, 3RS11,


Protezione motore a termistori 3RN1
Dispositivi di sicurezza 3TK28, Sistema di sicurezza modulare
3RK3, Convertitori di segnale 3RS17

Apparecchi di rilevamento

Apparecchi di comando e segnalazione

10

Interruttori di posizione 3SE2, 3SE3, 3SE5, 3SF1


Interruttori a cerniera 3SE2, 3SE5, 3SF1
Interruttori magnetici 3SE6

Pulsanti e indicatori luminosi 3SB2, 3SB3, 3SF5


Interruttori a fune 3SE7, 3SF2
Interruttori a pedale 3SE2, 3SE3
Colonnine luminose e di segnalazione 8WD4
Luci di segnalazione 8WD5

Trasformatori
Trasformatori monofase
Trasformatori trifase

Distribuzione dell'energia in bassa tensione

Tecnica di manovra industriale SIRIUS

Alimentatori non stabilizzati 4AV


Alimentatori stabilizzati 6EP:
- SITOP
- LOGO!Power

Panoramica di sistema
Multimetri SENTRON

Distributori di energia e Motor-Control-Center S8, 8PV e 8PT


Distributori di energia SIKUS 1600, Sistemi di condotti sbarre
8PS Sistemi di armadi 8MC, 8MF,Climatizzazione armadi
8MR, 8ME Distributori di installazione ALPHA
Morsetti combinabili ALPHA FIX
Sistema di distribuzione in materiale isolante ALPHA 8HP

15

Apparecchi di manovra e protezione


SENTRON per la distribuzione di energia
Interruttori automatici aperti 3WL

16

Apparecchi di manovra e protezione


SENTRON per la distribuzione di energia
Interruttori automatici compatti 3VL, 3VF2

17

Apparecchi di manovra e protezione


SENTRON per la distribuzione di energia
Sezionatori sottocarico 3LD, 3KA, 3KE
Sezionatori sottocarico con fusibili 3KL, 3KM, 3NJ6
Sezionatori sottocarico a fusibili 3NP, 3NJ4, 3NJ5
Fusibili NH
Sistemi a sbarre SENTRON 8US

18

Software per la distribuzione di energia

19

BETA Tecnica di manovra e protezione in


bassa tensione

Pianificazione della distribuzione di energia con SIMARIS


Configurazione, visualizzazione e comando con SIMATIC
Configurazione, visualizzazione e comando con SENTRON

Interruttori magnetotermici
Interruttori differenziali
Sistemi di sicurezza in bassa tensione
Fusibili extrarapidi SITOR per protezione dei semiconduttori
Sistema a sbarre SR 60
Limitatori di picchi di sovratensione
Prese di corrente Apparecchi di misura

20

Appendice
Glossario Avvertenze per l'ordinazione
Norme e omologazioni/approvazioni
Service & Support
Indice analitico
Elenco dei numeri di ordinazione incl. marcature
per l'esportazione
Condizioni di vendita e fornitura, norme per l'esportazione

Siemens AG 2010

Chiarimenti
Informazioni generali
Informazioni rilevanti del catalogo News LV 1 N 11/2009
Il catalogo News LV 1 N 11/2009 contiene tutti i
dati essenziali per la scelta e l'ordinazione.
Informazioni tecniche si trovano all'indirizzo
www.siemens.com/industrial-controls/support
sotto "Elenco prodotti":
- Dati tecnici
sotto "Elenco articoli"
- Attualit

Downloads
FAQ
Manuali
Caratteristiche
Certificati

e all'indirizzo
www.siemens.com/industrial-controls/configurators si trovano
- Configuratori

Classe consegna (CC)


}

Tipo preferenziale I tipi preferenziali sono tipi di apparecchi subito for2 giorni lavorativi nibili da magazzino, cio vanno in spedizione entro
24 ore.
1 settimana
I prodotti vengono di regola forniti in quantitativi di
3 settimane
ordinazione normali nel tempo indicato dopo l'arrivo
del vostro ordine nel nostro ufficio commerciale.
6 settimane

su richiesta

A
B
C

I tempi di fornitura valgono franco Siemens AG (prodotti pronti per la spedizione). I tempi di trasporto dipendono dal luogo di destinazione e dal tipo di
spedizione. Il tempo di trasporto standard per la Germania 1 giorno.
Le classi del tempo di fornitura qui indicate si riferiscono al 10/2008. Esse vengono continuamente ottimizzate. I dati attuali si trovano all'indirizzo
www.siemens.com/automation/mall .

In casi eccezionali il tempo di fornitura effettivo pu


discostarsi da quello indicato.

Unit imballo (UI)


L'unit imballo indica il numero, ad es. in pezzi, set
o metri, riferito ad un imballo.
Si pu ordinare solo la quantit definita dall'unit
imballo o un suo multiplo!

Peso
Il peso indicato il peso netto in kg e si riferisce
all'unit

Dati dimensionali
Tutti i dati dimensionali sono in mm.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Per imballaggi multipezzo e riutilizzabili vedi "Appendice".

Siemens AG 2010

Chiarimenti
Simboli
Nel catalogo News LV 1 N 11/2009
Collegamenti
si trovano i simboli elencati a fianco.
Questi servono unitamente ad uno
sfondo arancione a contrassegnare speciali criteri di scelta (come ad es. collegamenti, tipi di coordinamento etc.).

Morsetti a vite
Morsetti a molla
Connettore Combicon
Attacco a spina piatta
Attacco a saldare
Morsetti per capicorda ad occhiello

Tipi di coordinamento

Tipo di coordinamento "1"

ToC

Tipo di coordinamento "2"

ToC

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Chiarimenti
Tecnica di manovra in bassa tensione
Sapere cosa c' dietro UL.
I nostri prodotti della tecnica di manovra in bassa tensione non
sono concepiti solo per il mercato IEC. Numerosi apparecchi
hanno sia l'omologazione UL sia IEC. Per i costruttori di impianti
di distribuzione e di comando possibile quindi anche l'ingresso nel mercato nordamericano.
Per l'esportazione verso il Nordamerica sono necessarie approvazioni speciali, che non coincidono con le direttive IEC. Nel
mercato IEC le direttive stabiliscono solo le funzioni essenziali di
sistemi. I dettagli tecnici non sono considerati. Nel mercato americano invece le direttive descrivono fin nei dettagli come ad es.
va eseguito il montaggio.
Per il produttore OEM o il costruttore di macchine importante
conoscere le differenze essenziali tra i due mondi tecnici ed
operare con un fornitore di prodotti adatti in possesso del necessario know-how.
Per questo Siemens si propone come partner valido. Il nostro
know-how va dalla costruzione di apparecchi UL-Listed fino al
cablaggio di quadri elettrici conforme alle norme UL.
I requisiti UL sono rispettati gi nella fase di costruzione dei nostri apparecchi per la tecnica di manovra in bassa tensione. Essi
vengono sviluppati non solo per il mercato IEC ma anche per il
mercato UL.
Fin dal 1969 noi collaboriamo con UL (Underwriters Laboratories
Inc.), il principale ente tecnico di certificazione negli USA. Inoltre vi offriamo il nostro know-how attraverso corsi di formazione.
Con i nostri prodotti certificati UL della tecnica di manovra in
bassa tensione e della tecnica di protezione in bassa tensione
avete sempre la sicurezza di costruire quadri elettrici conformi a
UL in modo semplice e rapido.
Nel catalogo News LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009 sono
presentati apparecchi di manovra, apparecchi di protezione,
partenze e rel di sovraccarico attinenti a questo tema.
Nel catalogo principale LV 1 2010 potete trovare come prodotti
certificati UL tra l'altro:
apparecchi di manovra SIRIUS, dal salvamotore e dall'avviatore motore attraverso il contattore fino al rel di sovraccarico
trasformatori e alimentatori SIRIUS
interruttori automatici e sezionatori sottocarico SENTRON
apparecchi di rilevamento e apparecchi di comando SIRIUS
morsetti combinabili ALPHA FIX
sistemi a sbarre SENTRON
interruttori magnetotermici e fusibili della tecnica di protezione
in bassa tensione BETA

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

In aggiunta al catalogo LV 1 potete ricercare prodotti specifici


UL nel nostro catalogo LV 16 "Apparecchi di manovra e componenti per applicazioni secondo UL":
Circuit Breaker SIRIUS 3RV17 e 3RV18
componenti per sistemi di distribuzione SENTRON 8US
interruttori automatici SENTRON 3WL5 e 3VL
quadri di installazione e morsetti combinabili ALPHA
tecnica di protezione in bassa tensione BETA
Lasciatevi convincere e rivolgete uno sguardo alla nostra
gamma di prodotti o cliccate semplicemente su
www.siemens.com/lowvoltage/ul-europe
Qui vi informiamo tra l'altro sugli standard UL, sulla classificazione UL e su alcune particolarit tecniche UL.
Sotto "UL in sintesi/norme e approvazioni" raccogliamo in una tabella i prodotti/i gruppi di prodotti fornibili con indicazione degli
standard UL soddisfatti e li colleghiamo ai corrispondenti report
UL.
Inoltre, sotto "Portfolio" abbiamo elencato i principali prodotti
della tecnica di manovra e della tecnica di protezione in bassa
tensione (incl. link alle pagine dei prodotti in Internet)
Buona navigazione alla scoperta di UL!

Siemens AG 2010

Chiarimenti
Protezione antideflagrante ATEX
Durante il processo di produzione, lavorazione, trasporto o stoccaggio di materiali infiammabili, molte industrie producono gas,
vapori o nebbie che si disperdono nell'ambiente. In altri processi
di lavorazione si sviluppano polveri infiammabili. In combinazione con l'ossigeno dell'aria pu formarsi un'atmosfera esplosiva, che, a seguito di un innesco, causa un'esplosione.

In questo catalogo sono messi in particolare evidenza i prodotti


che sono conformi alla direttiva ATEX. In fase di pianificazione e
di installazione degli impianti elettrici, tuttavia indispensabile
studiare a fondo i principi e le direttive pertinenti.

Ci pu causare ingenti danni agli impianti e gravi lesioni alle


persone, in modo particolare nell'industria chimica e petrolchimica, presso i siti di estrazione di petrolio e di metano, nell'industria mineraria, in mulini (ad es. di cereali, sostanze solide) e in
molti altri settori industriali.
Per garantire in queste aree un livello di sicurezza il pi possibile
elevato, i legislatori della maggior parte degli stati hanno formulato disposizioni pertinenti sotto forma di leggi, ordinanze e
norme. Con la globalizzazione dei mercati si sono fatti grandi
progressi nella definizione di direttive unitarie per la protezione
antideflagrante.
L'Unione Europea ha creato con la Direttiva 94/9/CE i presupposti per una completa unificazione, poich dal 1 luglio 2003 tutti
i nuovi prodotti devono essere omologati secondo questa
direttiva.

Indirizzi Internet utili


Tecnica di manovra industriale

www.siemens.com/industrial-controls

Newsletter

www.siemens.com/industrial-controls/newsletter

Cataloghi e materiale informativo (InfoCenter)

www.siemens.com/industrial-controls/catalogs

Softwaredemo (InfoCenter)

www.siemens.com/industrial-controls/demosoftware

InfoCenter "Generale"

www.siemens.com/industrial-controls/infomaterial

Manuali (Service&Support)

www.siemens.com/industrial-controls/manuals

Immagini di prodotti

www.siemens.com/industrial-controls/bilddb

Industry Mall

www.siemens.com/industrial-controls/mall

Offline Mall

www.siemens.com/automation/ca01

Online Support

www.siemens.com/industrial-controls/support

Technical Assistance

www.siemens.com/industrial-controls/technical-assistance

Certificati

www.siemens.com/industrial-controls/approvals

ATEX

www.siemens.com/industrial-controls/atex

Training

www.siemens.com/industrial-controls/training

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Appunti

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Introduzione
1/2

Con SIRIUS Innovations tutto si


combina perfettamente: clic ed tutto
fatto.

1/4

Tecnica di manovra SIRIUS per


Safety Integrated.

Siemens LV 1 N
SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Con SIRIUS Innovations tutto si combina perfettamente: clic ed tutto fatto.


Per essere in grado di soddisfare le esigenze dell'industria anche in futuro, procediamo nello sviluppo costante del nostro
portfolio di prodotti. Noi recepiamo continuamente il feedback dei nostri clienti e lo combiniamo con i trend globali del
nostro futuro comune.

Ulteriore sviluppo con tecnica di sistema


SIRIUS da molto tempo in tutto il mondo un sinonimo di tecnica di manovra industriale, svolgendo
da sempre un ruolo di trendsetter in questo settore.
Il relativo sistema componibile SIRIUS, con i suoi apparecchi per il comando, l'avviamento, la protezione ed anche per il monitoraggio di impianti e
motori, consente una realizzazione rapida, flessibile e salvaspazio di quadri elettrici.
Grazie alle sue pi recenti innovazioni per il circuito
principale e il circuito di comando, il nuovo sistema
componibile SIRIUS conferma ulteriormente questa
posizione di leadership.
Il conseguente sviluppo di SIRIUS indirizzato a rispondere in modo ancora pi performante alle attuali richieste del mercato, riguardanti innanzi
tutto la riduzione delle versioni, la flessibilit nonch il risparmio di costi e di tempo. Il vantaggio per
voi: pi produttivit ed economicit nella vostra
azienda.
Cliccare anzich cablare
Con il portfolio di prodotti del sistema componibile
SIRIUS avete a disposizione componenti perfettamente accordati tra loro e combinabili con flessibilit, che adesso possono essere montati in modo
pi che mai semplice: innestare, collegare, clic ed
tutto fatto! L'oneroso lavoro di cablaggio appartiene al passato, come pure il rischio di commettere
errori di collegamento. Potete cos approfittare di
un evidente risparmio di tempo e di costi.

impianto, oggi e in futuro. La novit risiede spesso


nei dettagli. La maggiore potenza a parit di grandezza costruttiva e il raggruppamento di funzioni negli apparecchi base consentono, ad esempio, un evidente risparmio di spazio.
Inoltre le innovazioni garantiscono un altissimo
grado di flessibilit. del tutto indifferente che si
tratti di avviatore diretto o di avviatore invertitore o
di avviatore stella-triangolo di propria realizzazione,
come combinazione testata o come soluzione integrata "All-in-One" con la partenza compatta, per avviamento graduale o per manovre frequenti: il sistema componibile offre sempre la soluzione
appropriata.
I nuovi sviluppi sono focalizzati anche sull'aumento
della disponibilit degli impianti. Con i componenti
SIRIUS del sistema componibile sar possibile realizzare persino il monitoraggio dell'applicazione con
oneri minimi. E ci in modo estremamente semplice
con il rel di controllo corrente integrato nella partenza o esternamente tramite il collegamento della
partenza ad AS-Interface o IO-Link.
Queste innovazioni completano perfettamente l'attuale sistema componibile nelle grandezze costruttive S2S12 fino a 250 kW/400 V ed offrono molteplici nuove possibilit per la costruzione di quadri
elettrici.

Montaggio ed handling
Assembly and Handling

Monitoraggio
di applicazioni
System Monitoring

Innovazione completa

1/2

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Collegamento al
controllore
Connection
to the Control

Pianificazione e
progettazione
Planning and
Configuration

16%B

Il sistema componibile SIRIUS stato completamente rielaborato nelle grandezze costruttive S00
e S0 fino a 40 A relativamente al circuito principale e di comando. I componenti base, come interruttori automatici o contattori, vi offrono moltissimi vantaggi per l'ottimizzazione del vostro

Tutto si combina perfettamente: Il nuovo sistema componibile


SIRIUS

Siemens AG 2010

Comandare e avviare

Proteggere

Controllare

Deviazioni

Innovazioni
SIRIUS nel
circuito di comando

Innovazioni
SIRIUS nel
circuito principale

Moduli funzionali per il montaggio su contattori per l'avviamento stella-triangolo


ad esempio per il collegamento al comando mediante AS-Interface o IO-Link
NSB0_02074

Sistema componibile SIRIUS: Famiglia di prodotti

Pi efficienza nella costruzione del quadro elettrico

Collegamento al controllore: integrazione ottimale nell'ambiente di automazione

Il nuovo sistema componibile SIRIUS offre un'eccezionale


molteplicit di innovazioni riguardanti il montaggio, il monitoraggio dell'applicazione, il collegamento al controllore
nonch il Customer Support lungo l'intero ciclo di vita
dell'impianto.

notevole riduzione del cablaggio nel circuito di comando


grazie ai moduli funzionali innestabili per AS-Interface o
IO-Link

Da tutte queste innovazioni scaturiscono le molteplici possibilit offerte dal nuovo sistema componibile SIRIUS per la
massima efficienza nella costruzione di quadri elettrici.
Montaggio: ridotto onere di cablaggio ed esclusione di errori - con la massima flessibilit
onere di cablaggio notevolmente inferiore nel circuito
principale e nel circuito di comando e montaggio senza
errori grazie all'innovativa tecnica ad innesto
complessit ridotta per progettazione e montaggio grazie all'integrazione di funzioni negli apparecchi base
distribuzione efficiente e flessibile dell'energia grazie ai
rispettivi sistemi di alimentazione
tecnica di sicurezza semplicissima: rapido montaggio affiancato grazie al connettore safety per contattori
possibilit di montaggio flessibili e sicurezza di pianificazione grazie alle pi svariate tecniche di collegamento ed
a combinazioni di partenze testate
cablaggio pi rapido grazie all'ampia gamma di componenti per la tecnica di collegamento a molla
Monitoraggio di applicazioni: sicurezza di funzionamento e
disponibilit dell'impianto
monitoraggio dell'applicazione semplicissimo ed oltre il
limiti del motore grazie al rel di controllo corrente
elevata sicurezza di funzionamento grazie alla partenza
compatta esente da saldatura e con visualizzazione di
fine vita

riduzione del fabbisogno di spazio ed eliminazione del


cablaggio in parallelo verso il controllore tramite il raggruppamento dei segnali della partenza
veloce progettazione standardizzata del circuito di comando grazie al comando di partenze complete ed alla
piena integrazione in STEP 7
maggiore trasparenza e concentrazione delle informazioni nel sistema di automazione con il ritorno di segnalazioni diagnostiche e di stato dalla partenza
monitoraggio e manutenzione semplici dell'impianto grazie alla visualizzazione dei dati diagnostici e degli
stati nella postazione centrale della sala controllo
Pianificazione e progettazione: semplificazione della pianificazione e della documentazione dell'impianto
sicurezza della pianificazione grazie a test delle combinazioni senza fusibili e con fusibili
prodotti e sistemi impiegabili in tutto il mondo grazie a
numerosissime omologazioni/approvazioni
disponibilit a livello internazionale di informazioni tecniche sempre aggiornate
documentazione dell'impianto semplice e veloce
progettazione semplice e senza errori grazie alla piena
disponibilit di dati CAx
Clic ed tutto fatto!
Per ulteriori dettagli tecnici consigliamo la consultazione
del manuale di sistema SIRIUS, a vostra disposizione per il
download gratuito al seguente indirizzo:
www.siemens.com/sirius-innovations

diagnostica semplicissima e rapida reazione in caso di


service grazie ad efficaci visualizzazioni dei guasti
Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

1/3

Siemens AG 2010

Rilevamento

Tecnica di manovra SIRIUS


per Safety Integrated.

Macchina altamente flessibile con


struttura quantitativa variabile

PROFINET/PROFIsafe
SIMATIC
ET 200pro

realizzazione della tecnica di sicurezza nel segno di Totally


Integrated Automation. Funzioni di sicurezza incorporate e
l'integrazione omogenea nell'automazione standard of-

Integrated Solutions

Il concetto Safety Integrated di Siemens la conseguente


Finecorsa
SIRIUS

ARRESTO
D'EMERGENZA
SIRIUS

Laser Scanner
SIMATIC FS

PROFIBUS/PROFIsafe

frono molti vantaggi per i costruttori di macchine ed i ge-

SIMATIC
ET 200S

stori di impianti.
Laser Scanner
SIMATIC FS Barriera
fotoelettrica
SIMATIC FS

SIRIUS Safety Integrated risolve complessi compiti


di sicurezza con sistemi di bus di campo standard,
come ad es. AS-Interface e PROFIBUS. L'integrazione nel mondo di Totally Integrated Automation
offre numerosi vantaggi riguardo a economicit,
produttivit e standardizzazione.
Vantaggi
Economicit:
soluzioni perfettamente appropriate grazie
all'ampio e innovativo portfolio di prodotti
un sistema di bus per la comunicazione standard e la comunicazione di sicurezza riduce i costi
semplice riproducibilit per macchine di serie
grazie alla soluzione software
Produttivit:
riduzione dei tempi improduttivi grazie alla rapida localizzazione dei guasti con molteplici
funzioni diagnostiche
la flessibilit consente un riavviamento assai rapido dopo eventuali modifiche dell'impianto

1/4

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Standardizzazione:
la disponibilit di biblioteche aumenta la riutilizzabilit

Finecorsa
SIRIUS

tecnica d'installazione semplificata negli impianti grazie ai sistemi di bus

Macchina con soluzione di


sicurezza flessibile autarchica

Campi d'impiego
Rilevamento sicuro:
per il rilevamento di segnali sono necessari apparecchi sui quali poter fare sicuro affidamento: Apparecchi di rilevamento SIRIUS. In quasi tutti i casi
applicativi questi sensori meccanici rilevano ogni
movimento e inviano la corrispondente informazione sotto forma di un segnale elettrico, che consente, in caso di guasto, la disinserzione immediata di macchine o impianti.
Tutti gli interruttori di posizione meccanici possono essere impiegati in applicazioni fino a SIL 3 /
PL e in conformit a EN 62061 / EN ISO 13849-1 e
dispongono di contatti ad apertura positiva secondo IEC 60947-51. Sia che si tratti di monitoraggio di apparecchi di protezione o di rilevamento di
movimenti pericolosi di parti di macchine - con
SIRIUS Safety Integrated siete in grado di tenere
perfettamente sotto controllo ogni movimento errato persino nelle condizioni pi gravose.

Stand-Alone Solutions

Con la nostra tecnica di manovra orientata alla sicurezza SIRIUS Safety Integrated siamo parte integrante del concetto globale Safety Integrated di
Siemens. Sia che si tratti di rilevare, comandare e
segnalare, sorvegliare e analizzare o di avviare e
disinserire in sicurezza - la nostra tecnica di manovra sicura specializzata proprio per i compiti di sicurezza nel vostro impianto.

ARRESTO
D'EMERGENZA
SIRIUS

Finecorsa
SIRIUS

Barriera fotoelettrica SIMATIC FS

Macchina con sensori e attuatori


distribuiti
ASIsafe

ARRESTO
D'EMERGENZA
SIRIUS

Finecorsa
SIRIUS

Barriera
fotoelettrica
SIMATIC FS

Macchina compatta con tecnica di


sicurezza limitata localmente

Finecorsa
SIRIUS

ARRESTO
D'EMERGENZA
SIRIUS

Siemens AG 2010

Analisi

Reazione

Ad esempio: apparecchi di comando per ARRESTO


DI EMERGENZA nei pi svariati settori applicativi.
Pulpiti di comando a due mani per la massima sicurezza con presse o punzonatrici. Interruttori a
fune efficaci, impiegabili anche come dispositivo
di ARRESTO DI EMERGENZA in aree particolarmente lunghe e pericolose.

SIMATIC
S7-400F
PROFIBUS/
PROFIsafe

SIMATIC
S7-300F

SIMATIC
IPC427C-RTX F

IE/PB-LINK

Scalance

SIMATIC ET 200pro
con avviatori motore
e convertitori di
frequenza

E inoltre: tramite AS-Interface molti dei nostri apparecchi di comando e segnalazione SIRIUS sono
in grado di comunicare.

SINAMICS
Mobile
Panel

Analisi sicura:

SIMATIC
S7-300F

affinch gli impianti con esigenze di sicurezza possano funzionare senza problemi e con elevata disponibilit, necessario monitorarli. Il sistema di
sicurezza modulare 3RK3 consente di interconnettere tra loro pi applicazioni di sicurezza in modo
grafico. Gi da molti anni i nostri dispositivi di sicurezza 3TK28 svolgono il loro compito in modo affidabile ed estremamente economico.

SIMATIC ET 200S con


avviatori motore e
convertitori di
frequenza
SINAMICS
ET 200eco

DP/AS-i
F-Link

L'analisi dei dati rilevanti per la sicurezza svolta


dal nucleo centrale di ASIsafe: il monitor di sicurezza ASIsafe. Anche i moduli safety per gli avviatori motore ET 200S eseguono funzioni di analisi.

ARRESTO
D'EMERGENZA
SIRIUS

ASIsafe
PROFIBUS
Sistema di sicurezza modulare
SIRIUS
3RK3

Disinserzione sicura:
per la disinserzione sicura i contattori sono sempre
i componenti normalmente pi impiegati nel quadro elettrico. Qui sono sfruttabili tutti i vantaggi
del sistema componibile SIRIUS anche per applicazioni orientate alla sicurezza.

SINAMICS
Finecorsa
a fune
SIRIUS

SINAMICS
Contattori
SIRIUS

Per le applicazioni orientate alla sicurezza, realizzate a livello di controllore, i moduli safety ET 200
garantiscono un arresto e una disinserzione con la
massima sicurezza. Mentre l'ET 200S con grado di
protezione IP20 previsto per l'impiego sia in quadri elettrici sia in cassette di comando, l'ET 200pro
con grado di protezione IP65 viene impiegato specialmente per l'installazione senza quadro elettrico. possibile l'impiego ad es. in soluzioni ad
isole direttamente nel campo o per la disinserzione selettiva in applicazioni con PROFIsafe.

Monitor di sicurezza AS-i

Contattori
SIRIUS
Moduli
ASIsafe

Dispositivo di comando in
sicurezza 3TK28
SIRIUS

Derivazione compatta
3RA6
SIRIUS
Contattore
SIRIUS

NSB0_01822a

Colonna
luminosa di
segnalazione
SIRIUS

Funzionalit di comando e segnalazione sicura:


quando la situazione si fa critica, si deve intervenire rapidamente per arrestare le macchine o gli
impianti. Per questi momenti difficili noi vi
offriamo la nostra ampia gamma di apparecchi di
comando e segnalazione affidabili.

Safety Evaluation Tool:


con la corretta applicazione delle norme
EN 62061 o EN ISO 13849-1 siete sempre legalmente al sicuro. Cos infatti soddisfate le nuove direttive vincolanti, in vigore a partire dalla fine del
2009. Il Safety Evaluation Tool vi guida direttamente allo scopo. Questo tool online testato dal
TV, appartenente al programma Safety Integrated di Siemens, vi aiuta a valutare in modo veloce
e sicuro le funzioni di sicurezza della macchina.
Come risultato ottenete un report conforme alle
norme, che pu essere integrato nella documentazione come attestato di sicurezza.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

1/5

Siemens AG 2010

Appunti

1/6

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Comunicazione industriale
2/2

Introduzione

AS-Interface
Introduzione
Panoramica di sistema
2/5
- Tecnica di trasmissione
2/6
- Esempi di configurazione
2/7
- Panoramica della comunicazione
LV 11) ASIsafe
LV 11) Master
LV 11) Accoppiamenti tra reti
Slaves
Contattori e combinazioni di contattori
per AS-Interface
Cap.3 - Contattori di potenza per il comando
di motori
Cap.3 - Combinazioni di contattori
2/16
- Moduli funzionali SIRIUS per
AS-Interface
Avviatori motore per l'impiego nel
quadro elettrico
Cap. 6 - Partenze compatte SIRIUS 3RA6
LV 11) Componenti della rete
LV 11) Mezzi trasmissivi
LV 11) Componenti di sistema e accessori

2/9
2/9

2/11
2/12
2/13
2/14
2/15

Cap.3
Cap.3
2/16
Cap.6
FS 102)

IO-Link
Introduzione
Panoramica di sistema
Master
Moduli master IO-Link per ET 200S
- Modulo elettronico 4SI IO-Link
- Modulo elettronico 4SI SIRIUS
Moduli master IO-Link per ET 200eco PN
Moduli I/O
Dati generali
Moduli IO-Link K20
Tecnica di manovra industriale
Apparecchi di manovra
- Contattori di potenza per il comando di
motori
- Combinazioni di contattori
- Moduli funzionali SIRIUS per IO-Link
Partenze e avviatori motore
- Partenze compatte SIRIUS 3RA6 per
IO-Link
Sensori
Informazioni tecniche
si trovano all'indirizzo
www.siemens.com/industrial-controls/
support
sotto Elenco di prodotti
- Dati tecnici
sotto Elenco articoli:
- Attualit
- Downloads
- FAQ
- Manuali
- Caratteristiche
- Certificati
e all'indirizzo
www.siemens.com/industrial-controls/
configurators si trovano
- Configuratori

1) Vedi catalogo LV 1
2) Vedi catalogo FS 10
all'indirizzo:
www.automation.siemens.com/infocenter

Siemens LV 1 N
SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Comunicazione industriale
Introduzione

Panoramica

N. di ordinazione

Pagina

AS-Interface
L'AS-Interface uno standard internazionale aperto, conforme a EN 50295 e
IEC 62026-2, per la comunicazione di processo e di campo. I principali produttori di
attuatori e sensori di tutto il mondo supportano AS-Interface.

2/5

AS-Interface / Slaves
Gli slave contengono l'elettronica AS-Interface e le connessioni per i sensori e gli attuatori
sia per campo sia da quadro elettrico. Complessivamente si possono collegare fino a 62
slave ad una rete AS-i. Gli slave scambiano i loro dati ciclicamente con un modulo di
comando (master).
Contattori di potenza per il comando di motori e combinazioni di contattori
notevole riduzione del cablaggio nel circuito principale
interblocco meccanico integrato

3RT2, 3RA23,
3RA24

Cap. 3

3RA27 12

2/16

3RA6

Cap. 6

esclusione di errori di cablaggio nel circuito principale


collegamento ad AS-Interface tramite moduli funzionali
con l'impiego di pettini di collegamento per la tecnica a vite si ha inoltre:
- esclusione di errori di cablaggio nel circuito di comando
Contattore 3RT20 1.-1B. . . - riduzione dei costi di test
- ponticellatura dei contatti ausiliari e della massa (A2)
- interblocco elettrico integrato
Modulo funzionale per il montaggio su contattori SIRIUS 3RT2,
Modulo funzionale SIRIUS 3RA27 per AS-Interface
riduzione del cablaggio del circuito di comando grazie alla tecnica ad innesto, gruppi di
partenze e monitoraggio integrato di interruttore automatico e contattore
riduzione del fabbisogno di spazio nel quadro elettrico grazie al risparmio di ingressi e
uscite digitali nel controllore
Modulo funzionale SIRIUS progettazione semplice grazie al comando di partenze e non di singoli contattori
3RA27 12 per AS-Interface
elevata sicurezza di funzionamento e cablaggio rapido grazie alla tecnica di collegamento a molla
ridotto numero di varianti grazie ai medesimi moduli funzionali per contattori delle grandezze costruttive S00 e S0
Il vostro vantaggio: riduzione dei tempi di montaggio e messa in servizio
Avviatori motore per l'impiego nel quadro elettrico
Partenze compatte SIRIUS 3RA6, avviatori diretti 3RA61, avviatori invertitori 3RA62
grado di protezione IP20
fino 15 kW/400 V
ampio campo di regolazione
contatti praticamente esenti da saldatura
morsetti rimovibili
opzionale con modulo AS-i
Partenza compatta 3RA61 Il vostro vantaggio: risparmio di spazio e cablaggio nel quadro elettrico, nessun problema
di saldatura dei contatti, collegamento ad AS-Interface

2/2

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Comunicazione industriale
Introduzione
IO-Link

IO-Link un nuovo standard di comunicazione per sensori e attuatori - definito dalla


PROFIBUS Nutzerorganisation (PNO, Organizzazione degli utenti di PROFIBUS, PNI in
Italia).
modifica dinamica dei parametri dei sensori/degli attuatori direttamente dal PLC

2/9

possibilit di sostituzione dell'apparecchio durante l'esercizio senza PG/PC con riparametrizzazione mediante il programma applicativo grazie alla memorizzazione dei parametri nel PLC
rapida messa in servizio grazie alla gestione dati centralizzata
informazioni diagnostiche fino al livello dei sensori e degli attuatori
Famiglia IO-Link

cablaggio uniforme e nettamente ridotto di sensori/attuatori/apparecchi


di manovra differenti
Il vostro vantaggio: messa in servizio rapida e manutenzione flessibile grazie alla gestione
dati centralizzata, minore onere di cablaggio grazie alla eliminazione di distributori passivi

Master IO-Link
I moduli master IO-Link costituiscono l'elemento centrale del sistema IO-Link.
Moduli master IO-Link per ET 200S

2/11
6ES7

2/11

3RK1

2/12

6ES7

2/13

Modulo elettronico 4SI IO-Link


fino a 4 dispositivo IO-Link (collegamento a 3 fili) collegabili
fino a 4 attuatori/sensori standard (collegamento a 2/3 fili) collegabili
Modulo elettronico 4SI SIRIUS
fino a 16 apparecchi di manovra SIRIUS con IO-Link (raggruppati) collegabili
supporta l'update del firmware (da STEP 7 V5.4 SP4)
Modulo elettronico 4SI
SIRIUS per ET 200S

Moduli master IO-Link per ET 200eco PN


fino a 4 dispositivo IO-Link (collegamento a 3 fili) collegabili
sono inoltre collegabili fino a 8 sensori standard (8 DI) e fino a 4 attuatori standard (4 DO).
Il vostro vantaggio: semplice collegamento a SIMATIC S7-300 o ET 200S/ET 200eco PN

Moduli I/O IO-Link


I moduli I/O IO-Link sfruttano tutto il potenziale di IO-Link e rappresentano, rispetto ad un
collegamento diretto di sensori/attuatori, una soluzione economicamente pi interessante.
Moduli IO-Link K20

2/14
3RK5

2/15

3RT2, 3RA23,
3RA24

Cap. 3

3RA27 -11

2/16

quattro oppure otto ingressi digitali


grado di protezione IP65/IP67
prese di collegamento M8/M12
collegamento protetto contro l'inversione di polarit
Il vostro vantaggio: riduzione dei tempi di montaggio e messa in servizio di ca. il 40%
Modulo IO-Link K20
con quattro ingressi digitali

IO-Link / Tecnica di manovra industriale


Contattori e combinazioni di contattori per avviamento diretto, avviamento con inversione
e avviamento stella-triangolo possono essere collegati a IO-Link tramite moduli funzionali
senza alcun onere addizionale.
Contattori di potenza per il comando di motori, combinazioni di contattori
notevole riduzione del cablaggio nel circuito principale
interblocco meccanico integrato
esclusione di errori di cablaggio nel circuito principale
con l'impiego di pettini di collegamento per la tecnica a vite si ha inoltre:
- esclusione di errori di cablaggio nel circuito di comando
- riduzione dei costi di test
Contattore 3RT20 1.-1B. . . - ponticellatura dei contatti ausiliari e della massa (A2)
- interblocco elettrico integrato
Modulo funzionale SIRIUS 3RA27 per IO-Link
riduzione del cablaggio del circuito di comando grazie a tecnica ad innesto, gruppi di
partenze e monitoraggio integrato di interruttore automatico e contattore
riduzione del fabbisogno di spazio nel quadro elettrico grazie al risparmio di ingressi e
uscite digitali nel controllore
progettazione semplice grazie al comando di partenze e non di singoli contattori
Modulo funzionale SIRIUS elevata sicurezza di funzionamento e cablaggio rapido grazie alla tecnica di collegamento a molla
3RA27-11 per IO-Link
possibilit di combinazione flessibile con molte soluzioni di automazione grazie al sistema di cablaggio standardizzato IO-Link
ridotto numero di varianti grazie ai medesimi moduli funzionali per contattori delle grandezze costruttive S00 e S0
Il vostro vantaggio: riduzione dei tempi di montaggio e messa in servizio

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

2/3

Siemens AG 2010

Comunicazione industriale
Introduzione
IO-Link / Tecnica di manovra industriale (seguito)
Partenze e avviatori motore

Partenze compatte SIRIUS 3RA6 per IO-Link,


avviatori diretti 3RA64, avviatori invertitori 3RA65, sistema di alimentazione per 3RA6

3RA64, 3RA65

Cap. 6

6GR6, 6GR1

Catalogo FS 10
"Sensor
Technology"

grado di protezione IP20


fino 15 kW/400 V
ampio campo di regolazione
contatti praticamente esenti da saldatura
morsetti rimovibili
Avviatore diretto
SIRIUS 3RA64

Il vostro vantaggio: informazioni diagnostiche dettagliate e numerose informazioni provenienti dal campo

IO-Link / Sensori
Il portfolio di apparecchi IO-Link comprende anche sensori ad ultrasuoni e
sensori ottici con interfaccia IO-Link.

Interruttore di prossimit
Sonar SIMATIC PXS310C
M18

2/4

Ad ultrasuoni:

Ottici:

forma costruttiva M18

5 colori riconoscibili

rilevamento di oggetti a distanza


di 10 ... 100 cm

gestione delle ricette

modi operativi commutabili


Il vostro vantaggio: parametrizzazione dinamica dei limiti di campi dei misura (ultrasuoni),
modifica dinamica del riconoscimento del colore (ottico)

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

AS-Interface
Introduzione
Panoramica di sistema
Tecnica di trasmissione

L'AS-Interface uno standard internazionale aperto, conforme a


EN 50295 e IEC 62026-2, per la comunicazione di processo e di
campo. I principali produttori di attuatori e sensori di tutto il
mondo supportano AS-Interface. Le specifiche meccaniche ed
elettriche sono rese disponibili dall'AS-Interface Association alle
aziende interessate.

L'AS-Interface un sistema Single-Master. Per i sistemi di automazione di Siemens sono disponibili processori di comunicazione (CP) e accoppiatori di reti (Link), che comandano come
master la comunicazione di processo o di campo nonch attuatori e sensori, accessibili come slave AS-Interface.

Laptop
Remote
access, e.g. via
teleservice

Control and
monitoring system

PC

Telecontrol and
substation
control

Motion Control
Systems

PC/PG/IPC

Database
Server
WLAN

Security

Industrial

Point
Access
Point

Notebook

NumericControl
Field device for
intrinsically safe area

Coupler

Link

PROFIBUS PA

Access
Point

Motion Control
Systems
Power
supply

Power
supply
LOGO!

Controller

SINAMICS

AS-Interface
Compact Compact
starter
feeder
Sensors

Field device

Slaves

Slaves
Signalling
column

Vantaggi

G_IK10_XX_20002

KNX

Module

Compact feeder Sensors

Campo d'impiego
Modi di funzionamento
In generale per le interfacce master si distinguono i seguenti
modi operativi:

Una caratteristica essenziale della tecnica AS-Interface l'impiego di un cavo a due conduttori comune per la trasmissione
dei dati e la distribuzione dell'energia ausiliaria ai sensori/attuatori. Per la distribuzione dell'energia ausiliaria viene impiegato
un alimentatore da rete AS-Interface, che soddisfa appieno le
esigenze del metodo trasmissivo AS-Interface. Per il cablaggio
offerto il cavo profilato AS-Interface a codifica meccanica,
protetto dall'inversione di polarit, che si presta alla realizzazione del contatto elettrico con tecnica a perforazione d'isolante.
I cavi di comando cablati in modo oneroso nel quadro elettrico
ed i ripartitori intermedi possono essere sostituiti dall'
AS-Interface.
Con questo concetto si guadagna enormemente in flessibilit e
si ottiene un notevole risparmio di costi.

Scambio dati di I/O


In questo modo operativo sono accessibili in lettura e scrittura
gli ingressi e le uscite degli slave AS-Interface binari.
Trasmissione di valore analogico
I master AS-Interface secondo la specifica AS-Interface V2.1 o
V3.0 supportano l'elaborazione di valore analogico integrata.
Uno scambio dati con slave AS-Interface analogici (secondo il
profilo analogico 7.3 o 7.4) quindi possibile con facilit, esattamente come con gli slave digitali.
Interfaccia di comando
Oltre allo scambio dati di I/O con slave AS-Interface binari e
analogici, i master AS-Interface offrono mediante l'interfaccia di
comando una serie di ulteriori funzioni.
Ad es. possibile da programmi utente inoltrare gli indirizzi degli
slave, trasferire valori di parametri o rilevare informazioni diagnostiche.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

2/5

Panoramica

Siemens AG 2010

AS-Interface
Introduzione
Panoramica di sistema
Esempi di configurazione

Panoramica
L'AS-Interface trova impiego laddove singoli attuatori/
sensori sono installati in modo distribuito sulla macchina (ad es.
in un impianto di imbottigliamento, in una linea di lavorazione
etc.).
L'AS-Interface sostituisce gli onerosi fasci di cavi tradizionali e
collega sensori e attuatori binari e analogici come interruttori di
prossimit, valvole o indicatori luminosi con un controllore, ad
es. un PLC SIMATIC o un PC.

Ci significa in pratica: l'installazione funziona senza problemi,


poich dati ed energia sono addotti insieme attraverso un solo
cavo. Non sono necessarie conoscenze particolari per quanto
riguarda installazione e messa in servizio. Oltre a ci, grazie alla
facilit di cablaggio e alla conseguente chiarezza della struttura
dei collegamenti nonch all'esecuzione speciale del cavo, si riducono non solo il rischio di errori ma anche contemporaneamente gli oneri relativi a service e manutenzione.

8QVRORPDVWHUSXHVVHUH
FROOHJDWRDGXQUDPR$6L

6,0$7,&
6,027,21

352),1(7
,QGXVWULDO(WKHUQHW

6

352),%86'3

$6,QWHUIDFH0DVWHU

'3$6L)/LQN

$6,QWHUIDFH0DVWHU
6

'3$6L/,1.$GYDQFHG
'3$6,QWHUIDFH/LQN(

$OLPHQWDWRUH
GHUHWH
$6,QWHUIDFH

6,027,21&
6

6

'LVWULEXWRUH$6,QWHUIDFH
VHQ]DFKLS$6,QWHUIDFH

,($6L/,1.31,2

$OLPHQWDWRUHGHUHWH
$6,QWHUIDFH

5HSHDWHU

$OLPHQWDWRUH
GHUHWH
'&9

/2*2
0D[OXQJKH]]DGHOFDYR$6L
SHUVHJPHQWR
PVHQ]D([WHQVLRQ3OXJ
PFRQ([WHQVLRQ3OXJ
3DQQHOOR
RSHUDWRUH

'LVWULEXWRUH$6,QWHUIDFH
VHQ]DFKLS$6,QWHUIDFH

0RGXOR,2
GLJLWDOHDQDOJLFR

0D[OXQJKH]]DGHOFDYR$6L
SHUVHJPHQWR
PVHQ]D([WHQVLRQ3OXJ
PFRQ([WHQVLRQ3OXJ

6ODYHVLFXUR
FRQDUUHVWR
GvHPHUJHQ]D
$QDOLVLGHO
VHJQDOH

0RQLWRUGL
VLFXUH]]D

Esempio di una configurazione di sistema

2/6

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

$6,QWHUIDFH

5$GHULYD]LRQHXWLOL]]DWRUH
FRQPRGXORIXQ]LRQDOH$6L
5$SDUWHQ]D
FRPSDWWDFRQPRGXOR
GLPRQWDJJLR$6L

$6L([WHQVLRQ3OXJ
SHUOXQJKH]]HGL
VHJPHQWRILQRDP

*B,.B;;BE

Comunicazione di processo o di campo

Siemens AG 2010

AS-Interface
Introduzione
Panoramica di sistema
Panoramica della comunicazione
Caratteristiche

Componenti di sistema
Per la realizzazione della comunicazione sono offerti numerosi
componenti di sistema. Quelli essenziali per l'installazione di un
sistema sono:
interfacce master per apparecchiature di automazione centrali come SIMATIC S5 e SIMATIC S7, periferia decentrata
ET 200M o accoppiatori di reti per passaggio da
PROFIBUS/PROFINET a AS-Interface,
cavo profilato AS-Interface,
componenti di rete come ad es. Repeater ed Extension Plug,
alimentatore da rete per l'alimentazione degli slave,
moduli per il collegamento di sensori/attuatori standard,
sensori e attuatori con slave AS-i integrato,
moduli di sicurezza per la trasmissione di dati relativi alla sicurezza tramite AS-Interface,
dispositivo di indirizzamento per impostare gli indirizzi degli
slave durante la messa in servizio.

Standard

EN 50295 / IEC 61158

Topologia

Struttura lineare, a stella o ad albero (come


nell'installazione elettrica)

Mezzo trasmissivo

Cavo a due fili non schermato


(2 x 1,5 mm 2) per dati ed energia ausiliaria

Tecnica di
collegamento

Realizzazione del contatto elettrico


del cavo AS-Interface con tecnica a perforazione
d'isolante

Lunghezza di cavo,
max.

100 m senza Repeater


200 m con Extension Plug
300 m con due Repeater in serie
600 m con Extension Plugs e due Repeater in
parallelo
Per il collegamento in parallelo di ulteriori Repeater
sono possibili anche maggiori lunghezze di cavo

Tempo di ciclo, max.

5 ms nella configurazione completa con indirizzi


standard,
10 ms nella configurazione completa con indirizzi
A/B,
specifico per profilo con slave conformi alla specifica 3.0

Numero dei nodi/


partner per ramo
AS-Interface

31 slave secondo specifica AS-Interface V2.0;


62 slave (tecnica A/B) secondo
specifica AS-Interface V2.1 e V3.0,
trasmissione di valore analogico integrata

Numero dei
sensori/attuatori binari

max. 124 DI/124 DO secondo specifica V2.0;


max. 248 DI/186 DO secondo specifica V2.1;
max. 496 DI/496 DO secondo specifica V3.0

Metodo d'accesso

Polling master-slave ciclico, importazione di dati


ciclica dall'Host (PLC, PC)

Protezione da errori

Identificazione e ripetizione di telegrammi


disturbati

0DHVWURV$6,QWHUIDFH

6,0$7,&6
&3
&33

Panoramica

6,027,21&
&33

Ulteriori informazioni
Considerate in ogni caso per le unit qui indicate anche le condizioni generali d'impiego e le ulteriori informazioni.

6,0$7,&6
&3

Manuale di sistema AS-Interface


Ulteriori informazioni su AS-Interface si trovano nel manuale di
sistema AS-Interface.
$6,QWHUIDFH/LQNV

Il manuale di sistema AS-Interface in italiano disponibile per il


download gratuito in Internet all'indirizzo:
http://support.automation.siemens.com/WW/view/it/26250840

'3$6L/,1.$GYDQFHG
'3$6,QWHUIDFH/LQN(

'3$6L)/LQN

$6,QWHUIDFH
,($6L/,1.31,2

352),1(7
,QGXVWULDO(WKHUQHW

$6,QWHUIDFH

*B,.B;;B

352),%86

Internet
Ulteriori informazioni si trovano in Internet all'indirizzo:
http://support.automation.siemens.com/
WW/view/it/10805888/130000

Master AS-Interface e link AS-Interface (accoppiatori di reti)

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

2/7

Siemens AG 2010

AS-Interface
Slaves
Contattori/combinazioni di contattori per AS-Interface Moduli funzionali SIRIUS per AS-Interface

Panoramica

Vantaggi

I moduli funzionali SIRIUS per il collegamento al controllore offrono una molteplicit di vantaggi. I pi importanti sono:
riduzione del cablaggio del circuito di comando grazie alla tecnica ad innesto, gruppi di partenze e monitoraggio integrato di
interruttore automatico e contattore
riduzione del fabbisogno di spazio nel quadro elettrico grazie
al risparmio di ingressi e uscite digitali nel controllore
progettazione semplice grazie al comando di partenze e non
di singoli contattori
elevata sicurezza di funzionamento e cablaggio rapido grazie
alla tecnica di collegamento a molla
possibilit di combinazione flessibile con molte soluzioni di automazione grazie al sistema di cablaggio standardizzato
IO-Link
ridotto numero di varianti grazie ai medesimi moduli funzionali
per contattori delle grandezze costruttive S00 e S0
La partenza SIRIUS pertanto completamente integrata
nell'ambiente di automazione e pu sfruttare tutti i vantaggi di
TIA (ad es. integrazione nella TIA-Maintenance Station).
Modulo funzionale SIRIUS 3RA27 12 per AS-Interface

Una partenza motore, realizzata con contattori 3RT2, pu essere


collegata mediante moduli funzionali 3RA27 ad un controllore
sovraordinato. I moduli funzionali SIRIUS per il collegamento al
controllore sono disponibili in un'esecuzione AS-i e in un'esecuzione IO-Link.
I moduli funzionali per il collegamento al controllore sono disponibili per avviatori diretti, avviatori invertitori e avviatori stellatriangolo. Essi vengono innestati direttamente sul frontale dei
contattori 3RT2 e richiedono pertanto per ogni partenza un contattore con interfaccia di comunicazione (vedi capitolo 3).
I moduli funzionali svolgono i seguenti compiti:
comunicazione, ad es. comando e retrosegnalazione dello
stato del contattore, segnalazione di pronto all'avvio
interblocco elettrico, ad es. per avviatori invertitori e avviatori
stella-triangolo
funzione di rel a tempo, ad es. per la commutazione stellatriangolo
Informazioni e tensioni di alimentazione vengono inoltrate tramite il connettore per modulo, cosicch viene meno l'intero cablaggio del circuito di comando sull'avviatore.
I moduli funzionali sono dotati di morsetti rimovibili in tecnica di
collegamento a vite o a molla. anche disponibile un ingresso
per la disinserzione locale, al quale collegabile ad. es. un interruttore di fine corsa.
I moduli funzionali 3RA27 per il collegamento ad AS-Interface
sono realizzati in tecnologia A/B, cosicch si possono collegare
comodamente fino a 62 partenze (indifferentemente che si tratti
di avviatore diretto, avviatore invertitore o avviatore stella-triangolo) ad un master AS-i. Si ottiene cos una notevole riduzione
del cablaggio rispetto al cablaggio in parallelo convenzionale. Il
collegamento elettrico avviene in tal caso tramite conduttori
standard.
L'immagine di processo corrisponde a quella della partenza
compatta (vedi capitolo 6) e a quella di tutti gli avviatori motore.
pertanto possibile una programmazione semplice e duplicabile del controllore.

2/8

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Campo d'impiego
I moduli funzionali SIRIUS per il collegamento al controllore possono essere impiegati ovunque vengano avviati motori normalizzati trifase fino a 38 A (ca. 18,5 kW/400 V) con contattori 3RT2. Il
collegamento con AS-Interface consigliabile soprattutto laddove le partenze motore sono impiegate in applicazioni di tipo
distribuito.
Per i moduli funzionali sono state rilasciate approvazioni secondo le norme IEC, UL e CSA.

Dati per la scelta e l'ordinazione


Dati per la scelta e l'ordinazione si trovano nel capitolo 3 (Accessori per contattori 3RT2) e nel capitolo 6 (Accessori per partenze
3RA2).

Accessori
Per i moduli funzionali disponibile una selezione di diversi connettori per modulo, che possono essere impiegati in caso di
montaggio di teleavviatori stella-triangolo non affiancato o indipendente dalle grandezze costruttive.

Ulteriori informazioni
Ulteriori informazioni si trovano nei capitoli 3 e 6 o nell'Industry
Mall.
Sono ad es. disponibili le seguenti informazioni:
dati sui contattori di potenza per il comando di motori e sulle
combinazioni di contattori si trovano nel capitolo 3 o
nell'Industry Mall sotto "Tecnica di automazione" --> "Comunicazione industriale" -- > "AS-Interface" --> "Slaves" -->
"Contattori e combinazioni di contattori".
dati sui moduli funzionali per AS-Interface si trovano nel capitolo 3 o
nell'Industry Mall sotto "Tecnica di automazione" --> "Comunicazione industriale" -- > "AS-Interface" --> "Slaves" -->
"Contattori e combinazioni di contattori" -->
"Moduli funzionali SIRIUS per AS-Interface".
Manuale del prodotto "Moduli funzionali per AS-Interface"
http://support.automation.siemens.com/WW/view/it/39318922
dati sugli avviatori motore per l'impiego nel quadro elettrico si
trovano nel capitolo 6 o
nell'Industry Mall sotto "Tecnica di automazione" --> "Comunicazione industriale" -- > "AS-Interface" --> "Slaves" -->
"Avviatori motore per l'impiego nel quadro elettrico".

Siemens AG 2010

IO-Link
Introduzione
Panoramica del sistema

IO-Link un nuovo standard di comunicazione per sensori e attuatori - definito dalla PROFIBUS Nutzerorganisation (PNO, Organizzazione degli utenti di PROFIBUS, PNI in Italia). La tecnologia IO-Link si basa su un collegamento punto a punto di
sensori e attuatori con il controllore. Oltre ai dati di funziona-

mento ciclici vengono trasmessi per i sensori e gli attuatori collegati anche numerosi parametri e dati diagnostici. Per questo
viene impiegato il semplice cavo a tre fili non schermato, come
si fa normalmente con la sensoristica standard.

Tecnica di telecontrollo
e di controllo stazione

Laptop

Telefono
mobile

Sistemi per
servizio e
supervisione

PC

Controller

Tecnica di
telecontrollo
e di controllo

Motion Control
Systems

PC/PG/IPC

Database
Server
WLAN
Controller

Security

Industrial Ethernet
Access
Point
Access
Point

Notebook

Apparecchiatura
da campo per
area Ex

Sistemi per
servizio e
supervisione

Accoppiatore

PROFIBUS PA

chiature
da campo

Master
Motion Control
Systems

o
Modulo
IO-Link

LOGO!

Interruttori di
prossimit

Sensori

Link

Modulo
IO-Link

Alimentatore
da rete
Controller

SINAMICS
Drives

Interruttori di
p
prossimit

Sensori

KNX

Avviatore
compatto
Sensori

Slaves

Apparecchiatura

Slaves

Colonna di
segnalazione

G_IK10_XX_30049

Link

Compatibilit di IO-Link

Partenze e avviatori motore

IO-Link garantisce la compatibilit tra unit con funzionalit IOLink e unit standard come segue:
i sensori IO-Link possono funzionare di regola in collegamento
sia con unit IO-Link (master) sia con unit I/O standard.
con il master IO-Link possono essere impiegati sia sensori/attuatori IO-Link sia sensori/attuatori standard di uso corrente.
se si impiegano componenti standard nel sistema IO-Link
disponibile in tal caso solo la funzionalit standard.

Oltre ai sensori possibile collegare tramite IO-Link anche attuatori sotto forma di partenze e avviatori motore.

Collegamento
punto a punto
mediante IO-Link

Ampliamento mediante moduli I/O IO-Link


La compatibilit di IO-Link consente anche il collegamento di
sensori/attuatori standard, cio possono essere collegati a IOLink anche sensori/attuatori convenzionali. Ci risulta particolarmente economico con i moduli I/O IO-Link, che consentono il
collegamento collettivo di pi sensori/attuatori tramite un cavo al
controllore.
Segnali analogici
Un ulteriore vantaggio della tecnologia IO-Link sta nel fatto, che
i segnali analogici vengono digitalizzati gi nel sensore IO-Link
e trasmessi in forma digitale mediante la comunicazione IOLink. cos escluso l'effetto di disturbi e viene meno l'onere addizionale delle schermature dei cavi.

(76FRQ
PRGXOL,2
GLJLWDOL
Cablaggio
classico

Box
sensore

.

Sensori

Attuatori

Attuatori

Sensori

16$B

(76FRQ
PDVWHU,2/LQN

Possibilit di collegamento di partenze e avviatori motore a IO-Link o in


modo convenzionale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

2/9

Panoramica

Siemens AG 2010

IO-Link
Introduzione
Panoramica del sistema

Componenti di un sistema IO-Link

Famiglia di prodotti IO-Link

IO-Link consiste di 2 componenti, master IO-Link e devices IOLink. Questi sono qui di seguito elencati:
Master IO-Link
Master
Moduli master IO-Link per ET 200S
modulo elettronico 4SI IO-Link
vedi pagina 2/11
modulo elettronico 4SI SIRIUS
vedi pagina 2/12
Modulo elettronico 4SI
IO-Link

Moduli master IO-Link per ET 200eco PN


vedi pagina 2/13

IO-Link Devices
Moduli I/O
Moduli IO-Link K20
moduli I/O IO-Link in generale
vedi pagina 2/14
modulo IO-Link K20
vedi pagina 2/15
Modulo IO-Link K20
con quattro ingressi
Tecnica di manovra industriale
Apparecchi di manovra

In questi casi vengono trasmessi tramite IO-Link tutti i dati diagnostici al controllore sovraordinato. Le impostazioni dei parametri sono modificabili durante l'esercizio. Grazie alla gestione
dati centrale possibile la sostituzione di un sensore/attuatore
IO-Link senza PG/PC.

L'integrazione della configurazione degli apparecchi nell'ambiente STEP 7 garantisce


un engineering semplice e veloce,
una gestione dati coerente
nonch una rapida individuazione ed eliminazione dei guasti.

Combinazioni di contattori
teleinvertitori SIRIUS 3RA23

Moduli funzionali SIRIUS 3RA27 per IO-Link


per avviatori diretti
per avviatori invertitori
per avviatori stella-triangolo
Vedi pagina 2/16
Partenze e avviatori motore
Partenze compatte SIRIUS 3RA6 per IO-Link
avviatori diretti 3RA64
avviatori invertitori 3RA65
sistema di alimentazione per 3RA6
Vedi capitolo 6
Sensori
Sensori IO-Link, ad es.
SIMATIC PXS310C M18
SIMATIC PXO560C C50

2/10

Per l'utilizzo di IO-Link si hanno i seguenti campi d'impiego


principali:
semplice collegamento al controllore di sensori/attuatori
IO-Link complessi con alto numero di parametri e dati
diagnostici
sostituzione di distributori passivi per il collegamento con cablaggio ottimizzato di sensori binari mediante moduli
I/O IO-Link
collegamento con cablaggio ottimizzato di apparecchi di manovra al controllore

Integrazione in STEP 7

Vedi capitolo 3

Interruttore di prossimit
Sonar SIMATIC PXS310C
M18

Campo d'impiego

contattori SIRIUS 3RT2, a 3 poli, fino a


18,5 kW

teleavviatori stella-triangolo SIRIUS 3RA24

Avviatore diretto
SIRIUS 3RA64

Il sistema IO-Link offre vantaggi decisivi per il collegamento di


sensori/attuatori complessi (intelligenti):
modifica dinamica dei parametri dei sensori/degli attuatori direttamente dal PLC
possibilit di sostituzione del sensore/dell'attuatore durante
l'esercizio senza PG/PC grazie alla riparametrizzazione dal
PLC, che mette a disposizione i parametri
rapida messa in servizio grazie alla gestione dati centralizzata
informazioni diagnostiche fino al livello dei sensori e degli
attuatori
cablaggio uniforme e nettamente ridotto di sensori/attuatori/apparecchi di manovra differenti
comunicazione omogenea: Trasmissione di dati di processo e
di service tra sensori/attuatori e controllore
progettazione e programmazione unitarie e trasparenti con
l'utilizzo di un tool di parametrizzazione integrato in SIMATIC
STEP 7 (Port Configurator Tool, PCT)
rappresentazione trasparente di tutti i dati di parametrizzazione e di diagnostica

Contattori di potenza per il comando di motori

Vedi capitolo 3
Modulo funzionale SIRIUS
3RA27 11 per IO-Link

Vantaggi

Vedi catalogo FS 10 "Sensor Technology".

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

IO-Link
Master
Moduli master IO-Link per ET 200S
Modulo elettronico 4SI IO-Link

Il modulo elettronico 4SI IO-Link un master IO-Link e consente


la semplice integrazione di sensori e attuatori di vari produttori
nel sistema di periferia decentrata multifunzionale
SIMATIC ET 200S su quattro porte.
Caratteristiche
ad ogni modulo master IO-Link possono essere collegati fino a
4 device IO-Link (collegamento a 3 fili).
possono essere collegati fino a 4 sensori standard (collegamento a 3 fili).
il modulo elettronico 4SI IO-Link ha una larghezza costruttiva di
15 mm ed impiegabile con i seguenti moduli terminali
universali:
- TM-E15S26-A1 (morsetti a vite)
- TM-E15C26-A1 (morsetti a molla)
- TM-E15N26-A1 (Fast Connect)
supporta l'update del firmware (da STEP 7 V5.4 SP4)

Modulo elettronico 4SI IO-Link per ET 200S

Dati per la scelta e l'ordinazione


Esecuzione

Collegamento

CC N. di ordinazione

Modulo elettronico
4SI IO-Link

Morsetti a vite,
morsetti a molla o
Fast Connect

UI*

Peso
ca.

1 PZ

0,057

kg
6ES7 138-4GA50-0AB0

6ES7 138-4GA50-0AB0

Ulteriori informazioni
Il manuale del prodotto "Periferia decentrata ET200S Modulo di
elettronica 4SI IO-Link" disponibile in Internet all'indirizzo:
http://support.automation.siemens.com/WW/view/it/29825814
Ulteriori informazioni e dati tecnici si trovano nell'Industry Mall
sotto:
"Tecnica di automazione" --> "Comunicazione industriale"
--> "IO-Link" --> "Modulo master IO-Link per ET200S"

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

2/11

Panoramica

Siemens AG 2010

IO-Link
Master
Moduli master IO-Link per ET 200S
Modulo elettronico 4SI SIRIUS

Panoramica

Il modulo elettronico 4SI SIRIUS consente il collegamento semplice ed economico di apparecchi di manovra SIRIUS con IOLink al sistema di periferia decentrata multifunzionale
SIMATIC ET 200S su tutte le quattro porte.
Caratteristiche
ad ogni modulo IO-Link SIRIUS possono essere collegati fino
a 4 gruppi di apparecchi di manovra SIRIUS (con fino a 4 apparecchi di manovra per gruppo) con IO-Link (collegamento a
3 fili).
il modulo elettronico 4SI SIRIUS ha una larghezza costruttiva di
15 mm ed impiegabile con i seguenti moduli terminali
universali:
- TM-E15S26-A1 (morsetti a vite)
- TM-E15C26-A1 (morsetti a molla)
- TM-E15N26-A1 (Fast Connect)
supporta l'update del firmware (a partire da STEP 7 V5.4 SP5)
Modulo elettronico 4SI SIRIUS per ET 200S

Dati per la scelta e l'ordinazione


Esecuzione

Collegamento

CC

N. di ordinazione

Modulo elettronico
4SI SIRIUS

Morsetti a vite,
morsetti a molla o
Fast Connect

3RK1 005-0LB00-0AA0

UI*

Peso
ca.

1 PZ

0,057

kg

3RK1 005-00LB00-0AA00

Ulteriori informazioni
Il manuale del prodotto "Periferia decentrata ET200S Modulo di
elettronica 4SI SIRIUS" anche disponibile in Internet
all'indirizzo:
http://support.automation.siemens.com/WW/view/it/37856470
Ulteriori informazioni e dati tecnici si trovano nell'Industry Mall
sotto:
"Tecnica di automazione" --> "Comunicazione industriale"
--> "IO-Link" --> "Modulo master IO-Link per ET200S"

2/12

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

IO-Link
Master
Moduli master IO-Link per ET 200eco PN
Il modulo master IO-Link ET 200eco PN un master IO-Link e
consente il semplice collegamento di sensori e attuatori di vari
produttori alla periferia direttamente nella zona della macchina.
Caratteristiche
ad ogni modulo master IO-Link possono essere collegati fino a
4 device IO-Link (collegamento a 3 fili).
sono inoltre collegabili fino a 8 sensori standard (8 DI) e fino a
4 attuatori standard (4 DO).

Modulo master IO-Link per ET 200eco PN

Dati per la scelta e l'ordinazione


Esecuzione

Collegamento

CC N. di ordinazione

Moduli master IO-Link per


ET 200eco PN

M12

UI*

Peso
ca.

1 PZ

0,900

kg
6ES7 148-6JA00-0AB0

Periferia a blocco in IP65

6ES7 148-6JA00-0AB0

Ulteriori informazioni
Ulteriori informazioni e dati tecnici si trovano nell'Industry Mall
sotto:
"Tecnica di automazione" --> "Comunicazione industriale"
--> "IO-Link" --> "Modulo master IO-Link per ET200eco PN"

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

2/13

Panoramica

Siemens AG 2010

IO-Link
Moduli I/O
Dati generali

Panoramica

Moduli I/O IO-Link

La tecnologia IO-Link offre essenzialmente la possibilit di collegare anche sensori standard al master IO-Link. Un simile collegamento diretto di sensori standard al master IO-Link non sfrutta
tuttavia completamente il potenziale di IO-Link. Una soluzione
qui offerta dalla tecnologia dei moduli I/O IO-Link. Il loro impiego
rappresenta una soluzione economicamente pi interessante rispetto al collegamento diretto di sensori/attuatori.
I moduli I/O IO-Link costituiscono un valido completamento del
sistema di periferia decentrata ET200S. La tecnologia di moduli
I/O IO-Link amplia l'IO-Link oltre il puro cablaggio punto a punto
consentendo la realizzazione di strutture decentrate. La lunghezza di cavo di un collegamento IO-Link tra modulo IO-Link e
master IO-Link pu arrivare a max. 20 m. Viene meno l'impiego
di distributori passivi con il relativo onere di cablaggio che pu
essere fonte di errori.

Vantaggi
L'impiego di moduli I/O IO-Link offre i seguenti vantaggi:
utilizzo ottimale dell'innovativa tecnologia IO-Link anche per
sensori binari
utilizzo ottimale di tutte le porte del master IO-Link
collegamento di pi sensori binari ad una porta del master
IO-Link e pertanto anche collegamento economico di sensori
binari via IO-Link al controllore
riduzione di unit d'ingresso digitali nella stazione periferica
utilizzo di parametri anche per sensoristica binaria (ad es. possibilit di parametrizzazione dei contatti di lavoro/riposo e del
ritardo sull'ingresso)
riduzione del cablaggio e quindi del pericolo di relativi errori
grazie all'eliminazione di distributori passivi
ampliamento oltre il puro cablaggio punto a punto per la realizzazione di strutture decentrate.
integrazione semplice ed elegante di sensori in un raggio di
20 m intorno ad una stazione ET 200S
possibilit di trasmissione di parametri e segnalazioni diagnostiche (ad es. sovraccarico dell'alimentazione)
possibile impiego anche in condizioni ambientali gravose grazie alla forma costruttiva assai compatta ed al grado di protezione IP67

Campo d'impiego
I moduli I/O IO-Link vengono impiegati specialmente laddove finora si utilizzavano distributori passivi per il collegamento di
sensori binari.
Unit di ingressi digitali (4DI)
Box sensori

Trasmissione di parametri e di segnalazioni diagnostiche

16$BD

I moduli I/O IO-Link offrono inoltre la possibilit di trasmettere


parametri e segnalazioni diagnostiche. cos possibile ad es.
parametrizzare via IO-Link gli ingressi dei moduli per funzione di
riposo o funzione di lavoro. Un sovraccarico o un cortocircuito
nell'alimentazione dei sensori viene segnalato nel controllore tramite il master IO-Link.
Connessioni M8 e M12
Per il collegamento dei sensori sono disponibili connessioni M8
e M12. Il collegamento con il master IO-Link avviene tramite un
cavo M12 standard.

Sensori standard


Tecnica di distributori passivi in uso finora


0DVWHU/LQN,2

16$BD

0RGXOR/LQN,2

6HQVRULVWDQGDUG


Tecnica con moduli I/O IO-Link

2/14

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

IO-Link
Moduli I/O
Moduli IO-Link K20

Esecuzione

CC N. di ordinazione

UI*

Peso
ca.
kg

Modulo IO-Link K20


Tipo

AsseTecnica di
gnazione collegadei pin
mento

4 ingressi

8 ingressi

Standard M8

M12

3RK5 010-0BA10-0AA0

1 PZ

0,075

3RK5 010-0CA00-0AA0

1 PZ

0,110

UI*

Peso
ca.

3RK5 010-0BA10-0AA0

3RK5 010-0CA00-0AA0

Accessori
Esecuzione

CC N. di ordinazione

Tappi di chiusura M12


per prese M12 libere

3RK1 901-1KA00

10 PZ

0,100

Tappi di chiusura M8
per prese M8 libere

3RK1 901-1PN00

10 PZ

0,100

3RK1 901-1KA00

3RK1 901-1PN00

Ulteriori accessori:
vedi catalogo FS 10 / paragrafo "Interruttori di prossimit" -->
"Accessori" --> "Connettori"
vedi Industry Mall, paragrafo "Sensori, tecnica di misura e di
prova" --> "Interruttori di prossimit"--> "Accessori"
--> "Connettori"

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

2/15

Dati per la scelta e l'ordinazione

Siemens AG 2010

IO-Link
Tecnica di manovra industriale
Apparecchi di manovra
Moduli funzionali SIRIUS per IO-Link

Panoramica

Vantaggi

I moduli funzionali SIRIUS 3RA27 per il collegamento al controllore offrono una molteplicit di vantaggi. I pi importanti sono:
riduzione del cablaggio del circuito di comando grazie a tecnica ad innesto, gruppi di partenze e monitoraggio integrato di
interruttore automatico e contattore
riduzione del fabbisogno di spazio nel quadro elettrico grazie
al risparmio di ingressi e uscite digitali nel controllore
progettazione semplice grazie al comando di partenze e non
di singoli contattori
elevata sicurezza di funzionamento e cablaggio rapido grazie
alla tecnica di collegamento a molla
possibilit di combinazione flessibile con molte soluzioni di automazione grazie al sistema di cablaggio standardizzato
IO-Link
ridotto numero di varianti grazie ai medesimi moduli funzionali
per contattori delle grandezze costruttive S00 e S0
La partenza SIRIUS pertanto completamente integrata
nell'ambiente di automazione e pu sfruttare tutti i vantaggi di
TIA (ad es. integrazione nella TIA-Maintenance Station).
Moduli funzionali SIRIUS 3RA27 per IO-Link

Una partenza motore, realizzata con contattori 3RT2, pu essere


collegata mediante moduli funzionali 3RA27 ad un controllore
sovraordinato. I moduli funzionali SIRIUS per il collegamento al
controllore sono disponibili in un'esecuzione AS-i e in un'esecuzione IO-Link.
I moduli funzionali SIRIUS 3RA27 per IO-Link per il collegamento
al controllore sono disponibili per avviatori diretti, avviatori invertitori e avviatori stella-triangolo. Essi vengono innestati direttamente sul frontale dei contattori 3RT2 e richiedono pertanto per
ogni partenza un contattore con interfaccia di comunicazione
(vedi capitolo 3).
I moduli funzionali svolgono i seguenti compiti:
comunicazione, ad es. comando e retrosegnalazione del contattore, segnalazione di idoneit al funzionamento
interblocco elettrico, ad es. per avviatori invertitori e avviatori
stella-triangolo
funzione di rel a tempo, ad es. per la commutazione stellatriangolo
Informazioni e tensioni di alimentazione vengono inoltrate tramite il connettore per modulo, cosicch viene meno l'intero cablaggio del circuito di comando sull'avviatore.
I moduli funzionali sono dotati di morsetti rimovibili in tecnica di
collegamento a vite o a molla. anche disponibile un ingresso
per la disinserzione locale, al quale collegabile ad. es. un interruttore di fine corsa.
Mediante i moduli funzionali possibile interconnettere fino a
quattro partenze (avviatori diretti, avviatori invertitori o avviatori
stella-triangolo) e quindi collegarle comodamente ad un controllore tramite un collegamento IO-Link standardizzato. Si ottiene
cos una notevole riduzione del cablaggio rispetto al cablaggio
in parallelo convenzionale. Il collegamento elettrico avviene in
tal caso tramite conduttori standard.
L'immagine di processo corrisponde a quella della partenza
compatta (vedi capitolo 6) e a quella di tutti gli avviatori motore.
pertanto possibile una programmazione semplice e duplicabile del controllore.
Il collegamento IO-Link consente un'intensa concentrazione di
informazioni provenienti dal campo.
Grazie al pannello operatore opzionale, che pu essere montato
nella porta del quadro elettrico, possibile comandare comodamente da quest'ultima con IO-Link le partenze compatte equipaggiate con moduli funzionali.

2/16

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Campo d'impiego
I moduli funzionali SIRIUS 3RA27 per IO-Link per il collegamento
al controllore possono essere impiegati ovunque vengano avviati motori normalizzati trifase fino a 38 A (ca. 18,5 kW/400 V)
con contattori 3RT2. La soluzione IO-Link consigliabile per applicazioni con quadro elettrico che richiedo un'elevata concentrazione di informazioni.
Per i moduli funzionali sono state rilasciate approvazioni secondo le norme IEC, UL e CSA.

Dati per la scelta e l'ordinazione


Dati per la scelta e l'ordinazione si trovano nel capitolo 3 (Accessori per contattori 3RT2) e nel capitolo 6 (Accessori per partenze
3RA2).

Accessori
Oltre al pannello operatore 3RA6 935-0A disponibile per i moduli funzionali SIRIUS 3RA27 una selezione di diversi connettori
per modulo, che possono essere impiegati in caso di montaggio
di teleavviatori stella-triangolo non affiancato o indipendente
dalle grandezze costruttive.

Ulteriori informazioni
Ulteriori informazioni si trovano nei capitoli 3 e 6 o nell'Industry Mall.
Sono ad es. disponibili le seguenti informazioni:
dati sui contattori di potenza per il comando di contattori e
sulle combinazioni di contattori si trovano nel capitolo 3 o
nell'Industry Mall sotto "Tecnica di automazione" --> "Comunicazione industriale" -- > "IO-Link" --> "Tecnica di manovra industriale" --> "Contattori e combinazioni di contattori".
dati sui moduli funzionali per IO-Link si trovano nel capitolo 3 o
nell'Industry Mall sotto "Tecnica di automazione" --> "Comunicazione industriale" -- > "IO-Link" --> "Tecnica di manovra industriale" "Contattori e combinazioni di contattori" -->
"Moduli funzionali SIRIUS per IO-Link".
Manuale del prodotto "Moduli funzionali per IO-Link"
http://support.automation.siemens.com/WW/view/it/39319600
dati sugli avviatori motore per l'impiego nel quadro elettrico si
trovano nel capitolo 6 o
nell'Industry Mall sotto "Tecnica di automazione" --> "Comunicazione industriale" -- > "IO-Link" --> "Tecnica di manovra industriale" --> "Avviatori motore per l'impiego nel quadro
elettrico".

Siemens AG 2010

Apparecchi di manovra
Contattori e
combinazioni di contattori
3/2

Introduzione

3/3
3/5

Contattori di potenza 3RT


per il comando di motori
Dati generali
Contattori 3RT20, a 3 poli, 3 ... 18,5 kW

3/26
3/32
3/33

3/34
3/41

3/43
3/46

3/48
3/50

3/53
3/61
3/62

3/64

3/68
3/69
3/73
3/77

Combinazioni di contattori 3RA23,


3RA24
Teleinvertitori 3RA23
Apparecchi completi 3RA23,
3 ... 18,5 kW
Componenti per l'assemblaggio
Moduli funzionali per il collegamento al
controllore per teleinvertitori
Teleavviatori stella-triangolo 3RA24
Apparecchi completi 3RA24,
5,5 ... 22 kW
Componenti per l'assemblaggio
Contattori 3RT, 3RH
per applicazioni speciali
Contattori 3RT23 per il comando
di carichi ohmici (AC-1)
A 4 poli, 4 L, 18 ... 50 A
Contattori 3RT25
A 4 poli, 2 L + 2 R, 4 ... 11 kW
Contattori con campo di lavoro
ampliato 0,7 ... 1,25 Us,
per applicazioni ferroviarie
Contattori ausiliari 3RH21
Contattori per motori 3RT20,
5,5 ... 18,5 kW

3/81
3/84
3/88
3/89
3/90
3/98

Accessori e parti di ricambio


Per contattori e contattori ausiliari 3RT2,
3RH2
Dati generali
Blocchetti di contatti ausiliari
Blocchetti ritardati e di ritenuta
meccanica
Limitatori di picchi di sovratensione
Ulteriori accessori
Parti di ricambio per contattori 3RT2
Informazioni tecniche
si trovano all'indirizzo
www.siemens.com/industrial-controls/
support
sotto Elenco prodotti:
- Dati tecnici
sotto Elenco articoli:
- Attualit
- Downloads
- FAQ
- Manuali
- Caratteristiche
- Certificati
e all'indirizzo
www.siemens.com/industrial-controls/
configurators si trovano
- Configuratori

Contattori ausiliari 3RH


Contattori ausiliari 3RH2, a 4 e 8 poli
Contattori ausiliari a ritenuta
meccanica 3RH24, a 4 poli
Contattori d'interfaccia 3RH21 per
circuiti ausiliari, a 4 poli
Contattori d'interfaccia 3RT
Contattori d'interfaccia 3RT20
per il comando di motori, a 3 poli,
3 ... 15 kW
Moduli funzionali per il montaggio
su contattori SIRIUS 3RT2
Moduli funzionali SIRIUS
Moduli funzionali per IO-Link
Moduli funzionali per AS-Interface

Siemens LV 1 N
SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Apparecchi di manovra Contattori e combinazioni di contattori


Introduzione

Panoramica

Grandezza
costruttiva
Tipo

S00
3RT20 1

S0
3RT20 2

Contattori 3RT20
Tipo

3RT20 15

Comando in AC/DC

(pag. 3/8, 3/11)

(pag. 3/9, 3/12)

Tipo

--

--

3RT20 16

3RT20 17

3RT20 18

3RT20 23

3RT20 24

3RT20 25

3RT20 26

3RT20 27

3RT20 28

17

25

32

38

11

15

18,5

5,5
11
11
--

7,5
18,5
18,5
--

7,5
18,5
18,5
--

AC-3
Ie/AC-3/400 V

400 V

kW

12
5,5

16
7,5

9
4

12
5,5

230 V
500 V
690 V
1 000 V

kW
kW
kW
kW

2,2
3,5
4
--

3
4,5
5,5
--

3
5,5
5,5
--

4
7,5
7,5
--

3
4,5
5,5
--

3
7,5
7,5
--

400 V

kW

5,5

5,5

7,5

7,5

11

11

400 V (200 000 manovre)

kW

1,15

2,5

2,6

3,5

4,4

22

22

50

50

7,5
4
10
11
--

AC-4 (con Ia = 6 x Ie)

AC-1 (40 C, 690 V)


3RT20

Ie

18

22

40

40

40

50

Accessori per contattori


Blocchetti di contatti ausiliari
frontali

(pag. 3/84)

3RH29 11

laterali

3RH29 11

3RH29 11

(pag. 3/84)

3RH29 21

(pag. 3/85)

Blocchetti temporizzati

3RA28 1.

(pag. 3/70)

3RA28 1.

(pag. 3/70)

Moduli funzionali

3RA27 1.-. AA00

(pag. 3/75, 3/79)

3RA27 1.-. AA00

(pag. 3/75, 3/79)

Limitatori di picchi di
sovratensione

3RT29 16

(pag. 3/89)

3RT29 26

(pag. 3/89)

Rel di sovraccarico 3RU2 e 3RB3 (Apparecchi di protezione --> Rel di sovraccarico)


3RU21, termico, CLASS 10

3RU21 16 0,11 ... 16 A (capitolo 5)

3RU21 26 1,8 ... 40 A (capitolo 5)

3RB30/31, elettronico,
CLASS 5, 10, 20 e 30

3RB30 16 0,1 ... 16 A (capitolo 5)


3RB31 13

3RB30 26 0,1 ... 40 A (capitolo 5)


3RB31 23

Interruttori automatici 3RV20 (Apparecchi di protezione --> Interruttori automatici)


Tipo

3RV20 11

0,11 ... 16 A (capitolo 5)

3RV20 21

11 ... 40 A (capitolo 5)

Moduli di collegamento

3RA29 11

(capitolo 5)

3RA29 21

(capitolo 5)

Teleinvertitori 3RA23
Apparecchi completi

Tipo 3RA23 15 3RA23 16 3RA23 17 3RA23 18 -(pag. 3/29)

400 V

kW

3RA23 24 3RA23 25 3RA23 26 3RA23 27 3RA23 28


(pag. 3/31)

5,5

7,5

5,5

7,5

11

Kits di montaggio/moduli
dicablaggio

3RA29 13-2AA.

(pag. 3/32)

--

3RA29 23-2AA.

(pag. 3/32)

Moduli funzionali

3RA27 1.-. BA00

(pag. 3/33)

--

3RA27 1.-. BA0

(pag. 3/33)

Teleavviatori stella-triangolo 3RA24


Apparecchi completi

Tipo 3RA24 15 3RA24 16 3RA24 17


(pag. 3/37)

400 V

5,5

3RA24 25 3RA24 26

(pag. 3/39)
11

11

15/18,5

Kits di montaggio/moduli
dicablaggio

3RA29 13-2BB.

(pag. 3/41)

3RA29 23-2BB.

(pag. 3/41)

Moduli funzionali

3RA27 1.-. CA00

(pag. 3/42)

3RA27 1.-. CA00

(pag. 3/42)

3/2

kW

3RA24 23

7,5

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

22

15

18,5

Siemens AG 2010

Contattori di potenza 3RT per il comando di motori


Dati generali

Panoramica
Contattori ausiliari e contattori d'interfaccia 3RT2
Grandezza costruttiva S00 con accessori montabili
La famiglia di apparecchi di manovra SIRIUS un sistema componibile, modulare e completo, studiato fin nei dettagli, dagli apparecchi base agli accessori.
10

11
12
3
13

14

4
16

8
1

15

NSB0_02056a

13

14

Contattore, grandezza costruttiva S00 (pag. 3/8, 3/11)

Blocchetto di contatti ausiliari unipolare, montabile lateralmente


(pag. 3/85)
Blocchetto di contatti ausiliari unipolare, innestabile a scatto frontalmente,
ingresso cavi dall'alto (pag. 3/84)
Blocchetto di contatti ausiliari bipolare, innestabile a scatto frontalmente,
ingresso cavi dal basso (pag. 3/84)
Blocchetto di contatti ausiliari quadripolare, innestabile a scatto frontalmente (pag. 3/84)
Moduli funzionali 3RA28 (pag. 3/70)
Moduli funzionali 3RA27 per AS-Interface, avviamento diretto (pag. 3/79)
Moduli funzionali 3RA27 per IO-Link, avviamento diretto (pag. 3/75)
Limitatore di picchi di sovratensione con/senza LED (pag. 3/89)

3
4
5
6
7
8
9

10 Morsetto di alimentazione trifase (pag. 3/41)


11 Ponticello del centro stella, a 3 poli, senza morsetti di collegamento
(pag. 3/41)
12 Elemento di collegamento in parallelo, a 3 poli, con morsetti di collegamento (pag. 3/92)
13 Moduli di cablaggio inferiore e superiore (funzionamento con inversione)
(pag. 3/32)
14 Adattatori per pin a saldare (pag. 3/92)
15 Modulo di collegamento (adattatore e connettore) per contattori con
morsetti a vite (pag. 3/91)
16 Connettori safety per circuito principale per due contattori (pag. 3/93)
Per contattori
Per contattori e contattori d'interfaccia

Per le combinazioni di contattori vedi pag. 3/26 3/42.


Per kit di montaggio per combinazioni di contattori per inversione (interblocco meccanico, moduli di cablaggio) vedi pag. 3/32.

Per rel di sovraccarico montabili vedi capitolo 5


"Apparecchi di protezione" --> "Rel di sovraccarico".
Per partenze senza fusibili vedi capitolo 6 "Partenze e avviatori
motore" --> "Partenze 3RA2".

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/3

Siemens AG 2010

Contattori di potenza 3RT per il comando di motori


Dati generali
Contattori 3RT2
Grandezza costruttiva S0 con accessori montabili
16

17

14

15
2

1
18

11

10
3

4
6

15

13
8

12

NSB0_02057a

14

Contattore, grandezza costruttiva S0 (pag. 3/9, 3/12)

Blocchetto di contatti ausiliari unipolare, montabile lateralmente


(pag. 3/85)
Blocchetto di contatti ausiliari unipolare, innestabile a scatto frontalmente,
ingresso cavi dall'alto (pag. 3/84)
Blocchetto di contatti ausiliari quadripolare, innestabile a scatto frontalmente (pag. 3/84)
Blocchetto di contatti ausiliari bipolare, innestabile a scatto frontalmente,
ingresso cavi dal basso (pag. 3/84)
Limitatore di picchi di sovratensione con/senza LED (pag. 3/89)
Moduli funzionali 3RA27 per AS-Interface, avviamento diretto (pag. 3/79)
Moduli funzionali 3RA28 (pag. 3/70)
Moduli funzionali 3RA27 per IO-Link, avviamento diretto (pag. 3/75)

3
4
5
6
7
8
9

3/4

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

10 Blocchetto pneumatico temporizzato (pag. 3/88)


11 Blocchetto di ritenuta meccanica (pag. 3/88)
12 Elemento di collegamento in parallelo, a 3 poli, con morsetti di
collegamento (pag. 3/92)
13 Modulo di collegamento (adattatore e connettore) per contattori con
morsetti a vite (pag. 3/91)
14 Modulo di collegamento bobina, superiore e inferiore (pag. 3/90)
15 Moduli di cablaggio inferiore e superiore (funzionamento con inversione)
(pag. 3/32)
16 Morsetto di alimentazione trifase (pag. 3/41)
17 Collegamento in parallelo (ponticello del centro stella), a 3 poli,
senza morsetti di collegamento (pag. 3/41)
18 Connettori safety per circuito principale per due contattori (pag. 3/93)

Siemens AG 2010

Contattori di potenza 3RT per il comando di motori


Contattori 3RT20, a 3 poli, 3 ... 18,5 kW

Panoramica
Grandezze costruttive S00 e S0, fino a 18,5 kW

Tecnica di collegamento
I contattori 3RT2 sono fornibili con morsetti a vite, a molla o per
capicorda ad occhiello.
Morsetti a vite

Morsetti a molla
Morsetti per capicorda ad occhiello
I morsetti sono contrassegnati nei dati per la scelta e
l'ordinazione da uno sfondo arancione.
Protezione da cortocircuito dei contattori

Comando in AC e DC
IEC 60947-1, EN 60947-1,
IEC 60947-4-1, EN 60947-4-1
I contattori 3RT2 sono tropicalizzati e adatti all'impiego in tutto il
mondo con rispettive omologazioni.
Se in un luogo d'installazione ci sono condizioni ambientali diverse da quelle industriali normali (EN 60721-3-3 "Impiego fisso
con protezione dagli agenti atmosferici"), ci si deve informare su
eventuali limitazioni per l'affidabilit degli apparecchi e sulla loro
durata di vita o su possibili contromisure. In questo caso rivolgetevi alla nostra Technical Assistance.
I contattori 3RT2 sono sicuri contro i contatti accidentali secondo
EN 50274. Gli apparecchi in tecnica di collegamento con capocorda ad occhiello hanno il grado di protezione IP20 con la rispettiva calotta coprimorsetti.
Dotazione di contatti ausiliari
I contattori della grandezza S00 hanno integrato un contatto
ausiliario nell'apparecchio base. Gli apparecchi base della
grandezza S0 hanno due contatti ausiliari integrati (1 di lavoro +
1 di riposo).
Tutti gli apparecchi base possono essere equipaggiati con blocchetti di contatti ausiliari. A partire dalla grandezza costruttiva
S0 sono disponibili apparecchi completi con 2 L + 2 R (numerazione morsetti secondo EN 50012); il blocchetto di contatti ausiliari rimovibile.
possibile montare sui contattori un numero massimo di quattro contatti ausiliari; l'esecuzione dei blocchetti di contatti ausiliari impiegati a libera scelta.
per ragioni di simmetria, con l'impiego di blocchetti di contatti
ausiliari a 2 poli per montaggio laterale consigliabile montare un blocchetto sul lato destro ed uno sul lato sinistro.
il numero massimo di contatti ausiliari possibili sull'apparecchio (integrati pi montabili) quattro di riposo sul contattore
di grandezza S00 e quattro di riposo sul contattore di grandezza S0.
Inoltre, nelle grandezze S00 e S0 sono offerti apparecchi
completi con un blocchetto di contatti ausiliari montato (non rimovibile) (2 L + 2 R secondo EN 50012).

Per la protezione da cortocircuito dei contattori senza rel di sovraccarico vedi "Ulteriori informazioni" (vedi pagg. 3/18, 3/21).
Per la protezione da cortocircuito dei contattori con rel di sovraccarico vedi "Rel di sovraccarico" (capitolo 5). Nella realizzazione di partenze motore senza fusibili vanno scelte le combinazioni di interruttore automatico e contattore come descritto
sotto "Partenze 3RA2" (vedi capitolo 6).
Protezione motore
Per la protezione da sovraccarico, si possono montare rel termici di sovraccarico 3RU21 o rel elettronici di sovraccarico
3RB30 sui contattori 3RT2. I rel di sovraccarico vanno ordinati
separatamente (vedi capitolo 5).
Dati di potenza dei motori trifase in corrente alternata
La potenza specificata (in kW) si riferisce a quella disponibile
sull'albero motore (corrispondente alla targhetta identificativa).
Limitazione dei picchi di sovratensione
I contattori 3RT2 possono essere dotati a posteriori di gruppi RC,
varistori, diodi soppressori, diodi o combinazioni di diodi (combinazione di diodo e diodo Zener per brevi tempi di apertura)
per la limitazione dei picchi di sovratensione che si verificano
all'apertura della bobina.
Con i contattori della grandezza S00 i limitatori di picchi di sovratensione vengono inseriti sul lato frontale dei contattori. Essi
trovano posto accanto ad un blocchetto di contatti ausiliari
montato.
Con i contattori della grandezza S0 i limitatori di picchi di sovratensione possono essere inseriti sul lato frontale dei contattori.
Avvertenza:
I tempi di ritardo all'apertura dei contatti di lavoro e di ritardo alla
chiusura dei contatti di riposo aumentano se le bobine dei contattori sono dotate di limitatori di picchi di sovratensione (con
diodo antidisturbi: 6 ... 10 volte; con combinazione di diodi:
2 ... 6 volte; con varistore e diodo soppressore: +2 ... 5 ms).
Contattori delle grandezze S00 e S0 con interfaccia di
comunicazione
I contattori delle grandezze S00 e S0 con interfaccia di comunicazione costituiscono il presupposto per il montaggio dei moduli
funzionali SIRIUS per il collegamento al controllore tramite
IO-Link o AS-Interface (vedi pag. 3/73 o 3/77).
Ulteriori informazioni su IO-Link e AS-Interface si trovano nel
capitolo 2 "Comunicazione industriale".

Affidabilit di contatto
Con tensioni 110 V e correnti 100 mA sarebbe opportuno utilizzare i contatti ausiliari dei contattori 3RT2 o dei contattori ausiliari 3RH21, che garantiscono un'elevata sicurezza di contatto.
Questi contatti ausiliari sono adatti per circuiti elettronici con
correnti 1 mA ed una tensione di 17 V.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/5

Siemens AG 2010

Contattori di potenza 3RT per il comando di motori


Contattori 3RT20, a 3 poli, 3 ... 18,5 kW
Schema del numero di ordinazione
Posizione del numero di ordinazione

1. - 3.

Contattore di potenza SIRIUS

4.

5.

6.

7.

@@@ @

9. 10. 11. 12.


@

13. 14. 15. 16.


@

3RT

2a generazione

2
@

Tipo di apparecchio (ad es. 0 = contattore motore a 3 poli,


3 = contattore AC-1 a 4 poli)

Grandezza costruttiva del contattore (1 = S00, 2 = S0)

Potenza in funzione della grandezza costruttiva (ad es. 27 = 15 kW)

Tipo di collegamento (1 = morsetti a vite, 2 = morsetti a molla)

Campo di lavoro / Circuitazione della bobina


(ad es. A = AC standard / senza)
Tensione nominale di comando (ad es. P0 = 230 V, 50 Hz)

Contatti ausiliari (ad es. S0: 0 = 1 L + 1 R integrati)


Esecuzione speciale
Esempio

3RT

Avvertenza:
Lo schema del numero di ordinazione serve qui solo a scopo di
spiegazione e di migliore comprensione della logica del numero
di ordinazione.

Per la vostra ordinazione utilizzate i numeri di ordinazione riportati nel catalogo, che potete rilevare dai dati per la scelta e l'ordinazione.

Accessori
Blocchetti di contatti ausiliari
Gli apparecchi base 3RT2 possono essere ampliati, a seconda
del caso applicativo, con diversi blocchetti di contatti ausiliari.
Grandezza costruttiva S00, contattori 3RT20 1.
Numerazione dei morsetti secondo EN 50012 o EN 50005.
I contattori della grandezza S00 hanno integrato un contatto ausiliario (di lavoro o di riposo) nell'apparecchio base.
Contattori, EN 50 012,
1 contatto ausiliario

Numero
d'identificazione: 10E

Numero
d'identificazione: 01

Blocchetti di contatti
ausiliari,
EN 50 012,
4, 3 o 1 contatto

Blocchetti di contatti
ausiliari,
EN 50 005,
4 o 2 contatti

Numeri d'ident.: 32E,


23E, 22E, 11E

Numeri d'ident.: 40, 31,


22, 20, 11, 02, 03, 04

Contattori,
EN 50 012,
5, 4 o 2 contatti
ausiliari

Numeri d'ident.: 32E,


23E, 22E, 11E

Contattori,
EN 50 005,
5 o 3 contatti
ausiliari

NSB0_02062a

8.
@

Numeri d'ident.: 40, 31,


22, 20, 11, 02, 03, 04

Contattore, grandezza costruttiva S00, con blocchetto di contatti ausiliari


a 4 poli

3/6

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

I contattori dotati di un contatto ausiliario di lavoro con morsetti


a vite, a molla o per capicorda ad occhiello, numero di riconoscimento 10E, possono essere corredati di blocchetti di contatti
ausiliari cos da diventare contattori con 2, 4 o 5 contatti ausiliari,
secondo EN 50012. I numeri di riconoscimento secondo
EN 50012, ad es. 11E, valgono per l'apparecchio base pi contatti ausiliari montati.
Tutti i contattori della grandezza costruttiva S00 con un contatto
ausiliario, con i numeri di riconoscimento 10E o 01, ed i contattori con 4 contatti principali possono essere ampliati con blocchetti di contatti ausiliari con i numeri di riconoscimento da 40
fino a 02 cos da diventare contattori con 3 o 5 contatti ausiliari
(per i contattori con 4 contatti principali: 2 o 4 contatti ausiliari)
secondo EN 50005.
I blocchetti di contatti ausiliari a 1 o 2 poli con possibilit di collegamento dall'alto o dal basso consentono, soprattutto nella realizzazione di partenze, un cablaggio semplice e chiaro. Questi
blocchetti di contatti ausiliari sono offerti solo con morsetti a vite.
Se lo spazio disponibile limitato in profondit, si possono montare lateralmente blocchetti di contatti ausiliari a 2 poli (con morsetti a vite, a molla o per capicorda ad occhiello), impiegabili sia
a destra che a sinistra.
I blocchetti di contatti ausiliari adatti a circuiti elettronici
3RH29 1.-1NF. . per contattori della grandezza S00 contengono
2 contatti incapsulati. Essi sono particolarmente adatti alla commutazione di piccole tensioni e correnti (contatti dorati) nonch
all'impiego in atmosfera polverosa. I contatti ausiliari di riposo
non sono contatti speculari.
Tutte le suddette varianti di blocchetti di contatti ausiliari sono innestabili a scatto nell'apposita apertura frontale dei contattori.
Per lo smontaggio, il blocchetto di contatti ausiliari ha al centro
una levetta di sbloccaggio.

Siemens AG 2010

Contattori di potenza 3RT per il comando di motori


Contattori 3RT20, a 3 poli, 3 ... 18,5 kW
Numerazione dei morsetti secondo EN 50005 o EN 50012.
I contattori della grandezza S0 hanno integrati 2 contatti ausiliari
(1 di lavoro e 1 di riposo) nell'apparecchio base.
.

Contattori
3RT20 2.
con
1 NO + 1 NC

Sono inoltre disponibili blocchetti di contatti ausiliari a 1 o 2 poli


(con morsetti a vite) per l'introduzione dei cavi dall'alto o dal
basso nella forma costruttiva del blocco quadripolare (contatti
ausiliari di partenza).
Se lo spazio disponibile limitato in profondit, si possono montare lateralmente blocchetti di contatti ausiliari a 2 poli (con morsetti a vite, a molla o per capicorda ad occhiello), impiegabili sia
a destra che a sinistra.
I blocchetti di contatti ausiliari per montaggio frontale possono
essere facilmente smontati dal contattore mediante l'utilizzo
dell'apposita levetta di sblocco, quelli per montaggio laterale
mediante pressione sulle zone di presa scanalate.

Blocchetti di contatti ausiliari,


con 3 contatti
3RH29 21-. HA..
a norme DIN EN 50 012

Blocchetti di contatti ausiliari,


con 4 contatti
3RH29 21-. FA..,
3RH29 21-. HA..
a norme DIN EN 50 005

La numerazione dei morsetti dei singoli blocchetti di contatti ausiliari corrisponde alla norma EN 50005 o EN 50012, quella dei
contattori completi con blocchetto di contatti ausiliari 2 L + 2 R
alla norma EN 50012.
I blocchetti di contatti ausiliari per montaggio laterale secondo
EN 50012 sono impiegabili solamente se frontalmente non inserito alcun blocchetto di contatti ausiliari a 4 poli. Poich gi 2
contatti ausiliari 1 L + 1 R sono integrati nell'apparecchio base,
il montaggio secondo EN 50012 consentito solo sul lato destro
dell'apparecchio.

Numeri didentificazione:
30, 21, 12, 20,
11, 02, 10, 01

I blocchetti di contatti ausiliari frontali a 1 o 2 poli con possibilit


di collegamento dal basso o dall'alto hanno numeri di posto fissi.
Questi blocchetti di contatti ausiliari sono forniti solo con morsetti
a vite.

Dotazione dei contattori con


blocchetto di contatti ausiliari
a 4 poli,
Indicazioni di collegamento a
norme DIN EN 50 005

Dotazione dei contattori con


blocchetto di contatti ausiliari
a 4 poli,
Indicazioni di collegamento a
norme DIN EN 50 012

Con i blocchetti di contatti ausilliari a 4 poli e adatti per l'elettronica bisogna tener conto dei numeri di posto sull'apparecchio
base.

Numeri
dident.:

11+22U, 11+11U
41, 32, 23, 31,
22, 13, 21, 12

NSB0_02063a

Numeri didentificazione:
22U, 11U
30, 21, 12, 20,
11, 02, 10, 01

Numeri
dident.:

41, 32, 23, 31,


22, 13, 21, 12

Contattore, grandezza costruttiva S0, con blocchetto di contatti ausiliari


a 4 poli

Con il blocchetto di contatti ausiliari per l'elettronica montabile


frontalmente 3RH29 11-.NF11 sono disponibili 2 contatti
incapsulati e 2 standard. Il blocchetto di contatti ausiliari per
l'elettronica montabile lateralmente 3RH29 21-2DE11 dotato di
2 contatti incapsulati (1 L + 1 R). I contatti incapsulati sono particolarmente adatti alla commutazione di piccole tensioni e correnti (contatti con doratura dura) nonch all'impiego in atmosfera polverosa. I contatti ausiliari -di riposo non sono contatti
speculari.
possibile montare sui contattori un numero massimo di 4 contatti ausiliari; l'esecuzione dei blocchetti di contatti ausiliari impiegati a libera scelta.
Per i contattori a 4 poli vedi 3RT23 e 3RT25.

Per i diversi casi applicativi disponibile un'ampia gamma di


blocchetti di contatti ausiliari.
Sul lato frontale dei contattori si pu innestare a scatto un blocchetto di contatti ausiliari a 4 poli (con morsetti a vite, a molla o
per capicorda ad occhiello). All'inserzione dei contattori vengono prima aperti i contatti di riposo e poi chiusi i contatti di
lavoro.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/7

Grandezza costruttiva S0, contattori 3RT20 2.

Siemens AG 2010

Contattori di potenza 3RT per il comando di motori


Contattori 3RT20, a 3 poli, 3 ... 18,5 kW

Dati per la scelta e l'ordinazione


Comando in AC

UI* = 1 PZ

3RT20 1.-1A. . .

3RT20 1.-2A. . .

Dati nominali

Contatti
ausiliari

AC-2 e AC-3,
Tu: fino a 60 C

AC-1,
Tu: 40 C

Corrente di
impiego Ie
fino a

Potenza
dei motori
trifase a
50 Hz e

Corrente di
impiego
Ie fino a

400 V

400 V

690 V

kW

N. di Esecurico- zione
noscimento

3RT20 1.-1AP04-3MA0
Tensione nominale di comando Us a
50/60 Hz

CC Morsetti a vite

3RT20 1.-2AP04-3MA0
Peso CC Morsetti a molla
ca.

N. di ordinazione

AC V

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

kg

Per fissaggio a vite o innesto a scatto su guida profilata TH 35


Grandezza costruttiva S001)2)
Numerazione dei morsetti secondo EN 50012
7

12

16

5,5

7,5

18

22

22

22

10 E

--

24
110
230

A
A
A

3RT20 15-1AB01
3RT20 15-1AF01
3RT20 15-1AP01

0,280 A
0,280 B
0,280 A

3RT20 15-2AB01
3RT20 15-2AF01
3RT20 15-2AP01

0,300
0,300
0,300

01

--

24
110
230

A
A
A

3RT20 15-1AB02
3RT20 15-1AF02
3RT20 15-1AP02

0,280 A
0,280 B
0,280 B

3RT20 15-2AB02
3RT20 15-2AF02
3RT20 15-2AP02

0,300
0,300
0,300

10 E

--

24
110
230

A
A
A

3RT20 16-1AB01
3RT20 16-1AF01
3RT20 16-1AP01

0,280 A
0,280 B
0,280 A

3RT20 16-2AB01
3RT20 16-2AF01
3RT20 16-2AP01

0,300
0,300
0,300

01

--

24
110
230

A
A
A

3RT20 16-1AB02
3RT20 16-1AF02
3RT20 16-1AP02

0,280 B
0,280 B
0,280 B

3RT20 16-2AB02
3RT20 16-2AF02
3RT20 16-2AP02

0,300
0,300
0,300

10 E

--

24
110
230

A
A
A

3RT20 17-1AB01
3RT20 17-1AF01
3RT20 17-1AP01

0,280 B
0,280 B
0,280 B

3RT20 17-2AB01
3RT20 17-2AF01
3RT20 17-2AP01

0,300
0,300
0,300

01

--

24
110
230

A
B
A

3RT20 17-1AB02
3RT20 17-1AF02
3RT20 17-1AP02

0,280 B
0,280 B
0,280 B

3RT20 17-2AB02
3RT20 17-2AF02
3RT20 17-2AP02

0,300
0,300
0,300

10 E

--

24
110
230

B
B
A

3RT20 18-1AB01
3RT20 18-1AF01
3RT20 18-1AP01

0,280 B
0,280 B
0,280 B

3RT20 18-2AB01
3RT20 18-2AF01
3RT20 18-2AP01

0,300
0,300
0,300

01

--

24
110
230

B
B
A

3RT20 18-1AB02
3RT20 18-1AF02
3RT20 18-1AP02

0,280 B
0,280 B
0,280 B

3RT20 18-2AB02
3RT20 18-2AF02
3RT20 18-2AP02

0,300
0,300
0,300

Grandezza costruttiva S002)


con blocchetto di contatti ausiliari montato (non rimovibile)
Numerazione dei morsetti secondo EN 50012
7

18

22 E

230

3RT20 15-1AP04-3MA0

0,280 B

3RT20 15-2AP04-3MA0

0,300

22

22 E

230

3RT20 16-1AP04-3MA0

0,280 B

3RT20 16-2AP04-3MA0

0,300

12

5,5

22

22 E

230

3RT20 17-1AP04-3MA0

0,280 B

3RT20 17-2AP04-3MA0

0,300

16

7,5

22

22 E

230

3RT20 18-1AP04-3MA0

0,280 B

3RT20 18-2AP04-3MA0

0,300

Per ulteriori tensioni vedi pag. 3/15, su richiesta per contattori


con blocchetto di contatti ausiliari montato (non rimovibile).
Per gli accessori vedi pag. 3/84.

3/8

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

1)

I contattori 3RT20 possono essere forniti anche con morsetti per capicorda
ad occhiello. Rivolgetevi al vostro partner di riferimento Siemens per richiedere esecuzioni speciali dei contattori con morsetti per capicorda ad
occhiello.
2) Per grandezza costruttiva S00: Campo di lavoro della bobina
a 50 Hz: 0,8 ... 1,1 Us,
a 60 Hz: 0,85 ... 1,1 Us.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Contattori di potenza 3RT per il comando di motori


Contattori 3RT20, a 3 poli, 3 ... 18,5 kW
Comando in AC

UI* = 1 PZ

3RT20 2.-1A.00
Dati nominali
AC-2 e AC-3,
Tu: fino a 60 C

3RT20 2.-2A.00
Contatti
ausiliari
AC-1,
Tu: 40 C

Corrente di
impiego Ie
fino a

Potenza
dei motori
trifase a
50 Hz e

Corrente di
impiego
Ie fino a

400 V

400 V

690 V

kW

N. di Esecurico- zione
noscimento

3RT20 2.-1A.04
Tensione nominale di comando Us a
50 Hz

CC Morsetti a vite

3RT20 2.-2A.04
Peso CC Morsetti a molla
ca.

N. di ordinazione

AC V

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

kg

Per fissaggio a vite o innesto a scatto su guida profilata TH 35


Grandezza costruttiva S01)
12

5,5

40

11 E

24
110
230

A
A
A

3RT20 24-1AB00
3RT20 24-1AF00
3RT20 24-1AP00

0,460 B
0,460 B
0,460 B

3RT20 24-2AB00
3RT20 24-2AF00
3RT20 24-2AP00

0,440
0,440
0,440

17

7,5

40

11 E

24
110
230

A
A
A

3RT20 25-1AB00
3RT20 25-1AF00
3RT20 25-1AP00

0,460 B
0,460 B
0,460 B

3RT20 25-2AB00
3RT20 25-2AF00
3RT20 25-2AP00

0,440
0,440
0,440

25

11

40

11 E

24
110
230

A
A
A

3RT20 26-1AB00
3RT20 26-1AF00
3RT20 26-1AP00

0,460 A
0,460 B
0,460 B

3RT20 26-2AB00
3RT20 26-2AF00
3RT20 26-2AP00

0,440
0,440
0,440

32

15

50

11 E

24
110
230

B
A
A

3RT20 27-1AB00
3RT20 27-1AF00
3RT20 27-1AP00

0,460 B
0,460 B
0,460 B

3RT20 27-2AB00
3RT20 27-2AF00
3RT20 27-2AP00

0,440
0,440
0,440

38

18,5

50

11 E

24
110
230

B
B
A

3RT20 28-1AB00
3RT20 28-1AF00
3RT20 28-1AP00

0,460 B
0,460 B
0,460 B

3RT20 28-2AB00
3RT20 28-2AF00
3RT20 28-2AP00

0,440
0,440
0,440

Grandezza costruttiva S0
con blocchetto di contatti ausiliari montato (rimovibile)2)
Numerazione dei morsetti secondo EN 50012
12

5,5

40

22 E

24
110
230

B
B
A

3RT20 24-1AB04
3RT20 24-1AF04
3RT20 24-1AP04

0,460 B
0,460 B
0,460 B

3RT20 24-2AB04
3RT20 24-2AF04
3RT20 24-2AP04

0,440
0,440
0,440

17

7,5

40

22 E

24
110
230

B
B
A

3RT20 25-1AB04
3RT20 25-1AF04
3RT20 25-1AP04

0,460 B
0,460 B
0,460 B

3RT20 25-2AB04
3RT20 25-2AF04
3RT20 25-2AP04

0,440
0,440
0,440

25

11

40

22 E

24
110
230

B
B
A

3RT20 26-1AB04
3RT20 26-1AF04
3RT20 26-1AP04

0,460 B
0,460 B
0,460 B

3RT20 26-2AB04
3RT20 26-2AF04
3RT20 26-2AP04

0,440
0,440
0,440

32

15

50

22 E

24
110
230

B
B
A

3RT20 27-1AB04
3RT20 27-1AF04
3RT20 27-1AP04

0,460 B
0,460 B
0,460 B

3RT20 27-2AB04
3RT20 27-2AF04
3RT20 27-2AP04

0,440
0,440
0,440

38

18,5

50

22 E

24
110
230

B
B
A

3RT20 28-1AB04
3RT20 28-1AF04
3RT20 28-1AP04

0,460 B
0,460 B
0,460 B

3RT20 28-2AB04
3RT20 28-2AF04
3RT20 28-2AP04

0,440
0,440
0,440

Per ulteriori tensioni vedi pag. 3/15, su richiesta per contattori


con blocchetto di contatti ausiliari montato (non rimovibile).
Per gli accessori vedi pag. 3/84
Per le parti di ricambio vedi pag. 3/98.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

1)

I contattori 3RT20 possono essere forniti anche con morsetti per capicorda
ad occhiello. Rivolgetevi al vostro partner di riferimento Siemens per richiedere esecuzioni speciali dei contattori con morsetti per capicorda ad
occhiello.
2)
Numero di ordinazione per il blocchetto di contatti ausiliari (rimovibile):
3RH29 11-1HA11 (1 L + 1 R secondo EN 50012; 22E).

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/9

Siemens AG 2010

Contattori di potenza 3RT per il comando di motori


Contattori 3RT20, a 3 poli, 3 ... 18,5 kW
Comando in AC

UI* = 1 PZ

3RT20 2.-1AL24-3MA0
Dati nominali
AC-2 e AC-3,
Tu: fino a 60 C

Contatti
ausiliari
AC-1,
Tu: 40 C

Corrente di
impiego Ie
fino a

Potenza
dei motori
trifase a
50 Hz e

Corrente di
impiego
Ie fino a

400 V

400 V

690 V

kW

N. di Esecurico- zione
noscimento

Tensione nominale di comando Us a


50/60 Hz

CC Morsetti a vite

3RT20 2.-2AL24-3MA0
Peso CC Morsetti a molla
ca.

N. di ordinazione

AC V

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

kg

Per fissaggio a vite o innesto a scatto su guida profilata TH 35


Grandezza costruttiva S0
con blocchetto di contatti ausiliari montato
(non rimovibile)
Numerazione dei morsetti secondo EN 50012
12

5,5

40

22 E

230

3RT20 24-1AL24-3MA0

0,460 B

3RT20 24-2AL24-3MA0

0,440

17

7,5

40

22 E

230

3RT20 25-1AL24-3MA0

0,460 B

3RT20 25-2AL24-3MA0

0,440

25

11

40

22 E

230

3RT20 26-1AL24-3MA0

0,460 B

3RT20 26-2AL24-3MA0

0,440

32

15

50

22 E

230

3RT20 27-1AL24-3MA0

0,460 B

3RT20 27-2AL24-3MA0

0,440

38

18,5

50

22 E

230

3RT20 28-1AL24-3MA0

0,460 B

3RT20 28-2AL24-3MA0

0,440

3/10

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Contattori di potenza 3RT per il comando di motori


Contattori 3RT20, a 3 poli, 3 ... 18,5 kW
Comando in DC Sistema magnetico DC

UI* = 1 PZ

3RT20 1.-1B. . .
Dati nominali
AC-2 e AC-3,
Tu: fino a 60 C

3RT20 1.-2B. . .
Contatti
ausiliari
AC-1,
Tu: 40 C

Corrente di
impiego Ie
fino a

Potenza
dei motori
trifase a
50 Hz e

Corrente di
impiego
Ie fino a

400 V

400 V

690 V

kW

Tensione nominale di comando Us

3RT20 1.-1BB44-3MA0
CC Morsetti a vite

N. di Esecurico- zione
noscimento

3RT20 1.-2BB44-3MA0
Peso CC Morsetti a molla
ca.

N. di ordinazione

Peso
ca.

N. di ordinazione

DC V

kg

kg

Per fissaggio a vite o innesto a scatto su guida profilata TH 35


Grandezza costruttiva S001)
Numerazione dei morsetti secondo EN 50012
7

12

16

5,5

7,5

18

22

22

22

10 E

--

24
220

A
A

3RT20 15-1BB41
3RT20 15-1BM41

0,280 A
0,280 B

3RT20 15-2BB41
3RT20 15-2BM41

0,300
0,300

01

--

24
220

A
B

3RT20 15-1BB42
3RT20 15-1BM42

0,280 A
0,280 B

3RT20 15-2BB42
3RT20 15-2BM42

0,300
0,300

10 E

--

24
220

A
B

3RT20 16-1BB41
3RT20 16-1BM41

0,280 A
0,280 B

3RT20 16-2BB41
3RT20 16-2BM41

0,300
0,300

01

--

24
220

A
B

3RT20 16-1BB42
3RT20 16-1BM42

0,280 A
0,280 B

3RT20 16-2BB42
3RT20 16-2BM42

0,300
0,300

10 E

--

24
220

A
B

3RT20 17-1BB41
3RT20 17-1BM41

0,280 A
0,280 B

3RT20 17-2BB41
3RT20 17-2BM41

0,300
0,300

01

--

24
220

A
B

3RT20 17-1BB42
3RT20 17-1BM42

0,280 A
0,280 B

3RT20 17-2BB42
3RT20 17-2BM42

0,300
0,300

10 E

--

24
220

A
B

3RT20 18-1BB41
3RT20 18-1BM41

0,280 B
0,280 B

3RT20 18-2BB41
3RT20 18-2BM41

0,300
0,300

01

--

24
220

A
B

3RT20 18-1BB42
3RT20 18-1BM42

0,280 B
0,280 B

3RT20 18-2BB42
3RT20 18-2BM42

0,300
0,300

Grandezza costruttiva S00


con blocchetto di contatti ausiliari montato (non rimovibile)
Numerazione dei morsetti secondo EN 50012
7

18

22 E

24

3RT20 15-1BB44-3MA0

0,280 B

3RT20 15-2BB44-3MA0

0,300

22

22 E

24

3RT20 16-1BB44-3MA0

0,280 B

3RT20 16-2BB44-3MA0

0,300

12

5,5

22

22 E

24

3RT20 17-1BB44-3MA0

0,280 B

3RT20 17-2BB44-3MA0

0,300

16

7,5

22

22 E

24

3RT20 18-1BB44-3MA0

0,280 B

3RT20 18-2BB44-3MA0

0,300

Grandezza costruttiva S00


Contattori con interfaccia di comunicazione
Numerazione dei morsetti secondo EN 50012
7
9
12
16

3
4
5,5
7,5

18
22
22
22

10 E

--

24

3RT20 15-1BB41-0CC0

0,280 B

3RT20 15-2BB41-0CC0

0,300

01

--

24

3RT20 15-1BB42-0CC0

0,280 B

3RT20 15-2BB42-0CC0

0,300

10 E

--

24

3RT20 16-1BB41-0CC0

0,280 B

3RT20 16-2BB41-0CC0

0,300

01

--

24

3RT20 16-1BB42-0CC0

0,280 B

3RT20 16-2BB42-0CC0

0,300

10 E

--

24

3RT20 17-1BB41-0CC0

0,280 B

3RT20 17-2BB41-0CC0

0,300

01

--

24

3RT20 17-1BB42-0CC0

0,280 B

3RT20 17-2BB42-0CC0

0,300

10 E

--

24

3RT20 18-1BB41-0CC0

0,280 B

3RT20 18-2BB41-0CC0

0,300

01

--

24

3RT20 18-1BB42-0CC0

0,280 B

3RT20 18-2BB42-0CC0

0,300

Per ulteriori tensioni vedi pag. 3/15, su richiesta per contattori


con blocchetto di contatti ausiliari montato (non rimovibile).
Per gli accessori vedi pag. 3/84.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

1)

I contattori 3RT20 possono essere forniti anche con morsetti per capicorda
ad occhiello. Rivolgetevi al vostro partner di riferimento Siemens per richiedere esecuzioni speciali dei contattori con morsetti per capicorda ad
occhiello.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/11

Siemens AG 2010

Contattori di potenza 3RT per il comando di motori


Contattori 3RT20, a 3 poli, 3 ... 18,5 kW
Comando in DC Sistema magnetico DC

UI* = 1 PZ

3RT20 2.-1B.40
Dati nominali
AC-2 e AC-3,
Tu: fino a 60 C

3RT20 2.-2B.40
Contatti
ausiliari
AC-1,
Tu: 40 C

Corrente di
impiego Ie
fino a

Potenza
dei motori
trifase a
50 Hz e

Corrente di
impiego
Ie fino a

400 V

400 V

690 V

kW

3RT20 2.-1B.44
Tensione nominale di comando Us

CC Morsetti a vite

N. di Esecurico- zione
noscimento

3RT20 2.-2B.44
Peso CC Morsetti a molla
ca.

N. di ordinazione

DC V

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

kg

Per fissaggio a vite o innesto a scatto su guida profilata TH 35


Grandezza costruttiva S01)
12

5,5

40

11 E

24
220

A
B

3RT20 24-1BB40
3RT20 24-1BM40

0,580 A
0,580 B

3RT20 24-2BB40
3RT20 24-2BM40

0,620
0,620

17

7,5

40

11 E

24
220

A
B

3RT20 25-1BB40
3RT20 25-1BM40

0,580 A
0,580 B

3RT20 25-2BB40
3RT20 25-2BM40

0,620
0,620

25

11

40

11 E

24
220

A
B

3RT20 26-1BB40
3RT20 26-1BM40

0,580 A
0,580 B

3RT20 26-2BB40
3RT20 26-2BM40

0,620
0,620

32

15

50

11 E

24
220

A
B

3RT20 27-1BB40
3RT20 27-1BM40

0,580 B
0,580 B

3RT20 27-2BB40
3RT20 27-2BM40

0,620
0,620

38

18,5

50

11 E

24
220

A
B

3RT20 28-1BB40
3RT20 28-1BM40

0,580 B
0,580 B

3RT20 28-2BB40
3RT20 28-2BM40

0,620
0,620

Grandezza costruttiva S0
con blocchetto di contatti ausiliari montato (rimovibile)2)
Numerazione dei morsetti secondo DIN 50012
12

5,5

40

22 E

24

3RT20 24-1BB44

0,580 B

3RT20 24-2BB44

0,620

17

7,5

40

22 E

24

3RT20 25-1BB44

0,580 B

3RT20 25-2BB44

0,620

25

11

40

22 E

24

3RT20 26-1BB44

0,580 B

3RT20 26-2BB44

0,620

32

15

50

22 E

24

3RT20 27-1BB44

0,580 B

3RT20 27-2BB44

0,620

38

18,5

50

22 E

24

3RT20 28-1BB44

0,580 B

3RT20 28-2BB44

0,620

Per ulteriori tensioni vedi pag. 3/15, su richiesta per contattori


con blocchetto di contatti ausiliari montato.
Per gli accessori vedi pag. 3/84.

3/12

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

1)

I contattori 3RT20 possono essere forniti anche con morsetti per capicorda
ad occhiello. Rivolgetevi al vostro partner di riferimento Siemens per richiedere esecuzioni speciali dei contattori con morsetti per capicorda ad
occhiello.
2)
Numero di ordinazione per il blocchetto di contatti ausiliari (rimovibile):
3RH29 11-1HA11 (1 L + 1 R secondo EN 50012; 22E).

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Contattori di potenza 3RT per il comando di motori


Contattori 3RT20, a 3 poli, 3 ... 18,5 kW
Comando in DC Sistema magnetico DC

UI* = 1 PZ

3RT20 2.-1BB44-3MA0
Dati nominali
AC-2 e AC-3,
Tu: fino a 60 C

3RT20 2.-2BB44-3MA0

Contatti
ausiliari
AC-1,
Tu: 40 C

Corrente di
impiego Ie
fino a

Potenza
dei motori
trifase a
50 Hz e

Corrente di
impiego
Ie fino a

400 V

400 V

690 V

kW

3RT20 2.-1BB40-0CC0

Tensione no- CC Morsetti a vite


minale di comando Us

N. di Esecurico- zione
noscimento

3RT20 2.-2BB40-0CC0
Peso CC Morsetti a molla
ca.

N. di ordinazione

DC V

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

kg

Per fissaggio a vite o innesto a scatto su guida profilata TH 35


Grandezza costruttiva S0
con blocchetto di contatti ausiliari montato (non rimovibile)
Numerazione dei morsetti secondo DIN 50012
12

5,5

40

22 E

24

3RT20 24-1BB44-3MA0

0,580 B

3RT20 24-2BB44-3MA0

0,620

17

7,5

40

22 E

24

3RT20 25-1BB44-3MA0

0,580 B

3RT20 25-2BB44-3MA0

0,620

25

11

40

22 E

24

3RT20 26-1BB44-3MA0

0,580 B

3RT20 26-2BB44-3MA0

0,620

32

15

50

22 E

24

3RT20 27-1BB44-3MA0

0,580 B

3RT20 27-2BB44-3MA0

0,620

38

18,5

50

22 E

24

3RT20 28-1BB44-3MA0

0,580 B

3RT20 28-2BB44-3MA0

0,620

Grandezza costruttiva S0
Contattori con interfaccia di comunicazione
Numerazione dei morsetti secondo EN 50012
12

5,5

40

11 E

24

3RT20 24-1BB40-0CC0

0,580 B

3RT20 24-2BB40-0CC0

0,620

17

7,5

40

11 E

24

3RT20 25-1BB40-0CC0

0,580 B

3RT20 25-2BB40-0CC0

0,620

25

11

40

11 E

24

3RT20 26-1BB40-0CC0

0,580 B

3RT20 26-2BB40-0CC0

0,620

32

15

50

11 E

24

3RT20 27-1BB40-0CC0

0,580 B

3RT20 27-2BB40-0CC0

0,620

38

18,5

50

11 E

24

3RT20 28-1BB40-0CC0

0,580 B

3RT20 28-2BB40-0CC0

0,620

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/13

Siemens AG 2010

Contattori di potenza 3RT per il comando di motori


Contattori 3RT20, a 3 poli, 3 ... 18,5 kW
Comando in UC Comando in AC o DC
Campo di lavoro ampliato della bobina 0,7 ... 1,3 x Us
Bobina con varistore integrato

UI* = 1 PZ

3RT20 2.-1N.30
Dati nominali
AC-2 e AC-3,
Tu: fino a 60 C

AC-1,
Tu: 40 C

Corrente di
impiego Ie
fino a

Potenza
dei motori
trifase a
50 Hz e

Corrente di
impiego
Ie fino a

400 V

400 V

690 V

kW

Contatti
ausiliari

Tensione nominale di comando Us

CC Morsetti a vite

N. di Esecurico- zione
noscimento

3RT20 2.-2N.30
Peso CC Morsetti a molla
ca.

N. di ordinazione

AC/DC V

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

kg

Per fissaggio a vite o innesto a scatto su guida profilata TH 35


Grandezza costruttiva S01)
12

5,5

40

11 E

21 ... 28
95 ... 130
200 ... 2801)

B
B
B

3RT20 24-1NB30
3RT20 24-1NF30
3RT20 24-1NP30

0,550 B
0,550 B
0,550 B

3RT20 24-2NB30
3RT20 24-2NF30
3RT20 24-2NP30

0,580
0,580
0,580

17

7,5

40

11 E

21 ... 28
95 ... 130
200 ... 2801)

B
B
B

3RT20 25-1NB30
3RT20 25-1NF30
3RT20 25-1NP30

0,550 B
0,550 B
0,550 B

3RT20 25-2NB30
3RT20 25-2NF30
3RT20 25-2NP30

0,580
0,580
0,580

25

11

40

11 E

21 ... 28
95 ... 130
200 ... 2801)

B
B
B

3RT20 26-1NB30
3RT20 26-1NF30
3RT20 26-1NP30

0,550 B
0,550 B
0,550 B

3RT20 26-2NB30
3RT20 26-2NF30
3RT20 26-2NP30

0,580
0,580
0,580

32

15

50

11 E

21 ... 28
95 ... 130
200 ... 2801)

B
B
B

3RT20 27-1NB30
3RT20 27-1NF30
3RT20 27-1NP30

0,550 B
0,550 B
0,550 B

3RT20 27-2NB30
3RT20 27-2NF30
3RT20 27-2NP30

0,580
0,580
0,580

38

18,5

50

11 E

21 ... 28
95 ... 130
200 ... 2801)

B
B
B

3RT20 28-1NB30
3RT20 28-1NF30
3RT20 28-1NP30

0,550 B
0,550 B
0,550 B

3RT20 28-2NB30
3RT20 28-2NF30
3RT20 28-2NP30

0,580
0,580
0,580

1)

Con 280 V: limite superiore =1,1 x Us.

3/14

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Contattori di potenza 3RT per il comando di motori


Contattori 3RT20, a 3 poli, 3 ... 18,5 kW
Tensioni nominali di comando (modifica delle posizioni 10 e 11 del n. di ordinazione)
Tipo di contattore

3RT20 1

3RT20 2

Tensione nominale di comando Us

3RT23 1,
3RT25 1

3RT23 2,
3RT25 2

Grandezze costruttive S00 ... S0


Comando in AC1)
AC 24 V
AC 42 V
AC 48 V
AC 110 V
AC 230 V
AC 400 V

B0
D0
H0
F0
P0
V0

B0
D0
H0
F0
P0
V0

B0
D0
H0
F0
P0
V0

B0
--F0
P0
V0

B0
D0
H0
F0
N2
P0

C2
D2
H2
G2
N2
L2

B0
D0
H0
F0
N2
P0

C2
D2
H2
G2
N2
L2

K6
P6

K6
P6

K6
P6

K6
P6

G6
N6
R6

G6
N6
R6

G6
N6
R6

G6
N6
R6

A4
B4
D4
W4
E4
F4
G4
M4
P4

-B4
D4
W4
E4
F4
G4
M4
P4

A4
B4
D4
W4
-F4
G4
M4
P4

-B4
D4
--F4
G4
M4
--

Bobine per 50 Hz (eccezione: grandezza costruttiva S00: 50 Hz e 60 Hz2))

Bobine per 50 Hz e 60 Hz2)


AC 24 V
AC 42 V
AC 48 V
AC 110 V
AC 220 V
AC 230 V
Bobine (per USA e Canada3))
50 Hz

60 Hz

AC 110 V
AC 220 V

AC 120 V
AC 240 V

Bobine (per Giappone)


50/60 Hz4)

60 Hz5)

AC 100 V
AC 200 V
AC 400 V

AC 110 V
AC 220 V
AC 440 V

Comando in DC1)
DC 12 V
DC 24 V
DC 42 V
DC 48 V
DC 60 V
DC 110 V
DC 125 V
DC 220 V
DC 230 V

Esempi
Comando in AC
Comando in DC
1)

2)

3)

4)

5)

3RT20 23-1AP00

Contattore con morsetti a vite; con bobina per 50 Hz per tensione nominale di comando AC 230 V.

3RT20 23-1AG20

Contattore con morsetti a vite; con bobina per 50/60 Hz per tensione nominale di comando AC 110 V.

3RT20 25-2BB40

Contattore con morsetti a molla; per tensione nominale di comando DC 24 V.

3RT20 25-2BG40

Contattore con morsetti a molla; per tensione nominale di comando DC 125 V.

Per tensioni della bobina e campi di lavoro differenti delle grandezze


costruttive S00 e S0 si pu impiegare per il comando della bobina l'alimentatore da rete SITOP power DC 24 V con ingresso wide-range
(AC 93 ... 264 V; DC 30 ... 264 V) (vedi catalogo LV 1,
capitolo 11 "Alimentatori > Alimentatori SITOP power").
Campo di lavoro della bobina
a 50 Hz: 0,8 ... 1,1 Us
a 60 Hz: 0,85 ... 1,1 Us.
Campo di lavoro della bobina
Grandezza costruttiva S00: a 50 Hz: 0,85 ... 1,1 Us
a 60 Hz: 0,8 ... 1,1 Us
Grandezza costruttiva S0: a 50 Hz e a 60 Hz: 0,8 ... 1,1 Us.
Campo di lavoro della bobina
Grandezza costruttiva S00: a 50/60 Hz: 0,85 ... 1,1 Us
Grandezza costruttiva S0: a 50 Hz: 0,8 ... 1,1 Us
a 60 Hz: 0,85 ... 1,1 Us.
Campo di lavoro della bobina
a 60 Hz: 0,8 ... 1,1 Us.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/15

Siemens AG 2010

Contattori di potenza 3RT per il comando di motori


Contattori 3RT20, a 3 poli, 3 ... 18,5 kW

Ulteriori informazioni
Contattore

Tipo
Grandezza costruttiva
Larghezza costruttiva

mm

3RT2
S00 e S0
45

Tensione nominale d'isolamento Ui (grado d'inquinamento 3)

690

Corrente termica convenzionale Ith =


Corrente nominale di impiego Ie/AC-12

10

24 V
110 V
125 V
220 V
230 V

A
A
A
A
A

101)
101)
101)
101)
101)

380 V
400 V
500 V
660 V
690 V

A
A
A
A
A

3
3
2
1
1

24 V
60 V
110 V
125 V

A
A
A
A

6 (valori pi elevati su richiesta)


6
3
2

220 V
440 V
600 V

A
A
A

1
0,3
0,15

24 V
60 V
110 V
125 V

A
A
A
A

6 (valori pi elevati su richiesta)


2
1
0,9

220 V
440 V
600 V

A
A
A

0,3
0,14
0,1

Dati nominali dei contatti ausiliari

Carico AC
Corrente nominale di impiego Ie/AC-15/AC-14
con tensione nominale di impiego Ue

Carico DC
Corrente nominale di impiego Ie/DC-12
con tensione nominale di impiego Ue

Corrente nominale di impiego Ie/DC-13


con tensione nominale di impiego Ue

Affidabilit di contatto con 17 V, 1 mA


secondo EN 60947-5-4

Frequenza d'errore di contatto <10-8 ci significa <1 errore su 100 milioni di


manovre

Durata di vita elettrica dei contatti ausiliari


Si presuppone che il comando avvenga casualmente cio non in sincronismo con la posizione di fase della rete.
La durata di vita degli elementi di contatto dipende essenzialmente
dalla corrente di disinserzione.
Le curve caratteristiche valgono per
contatti ausiliari integrati in 3RT20
blocchetti di contatti ausiliari 3RH 29 11, 3RH29 21 per contattori
delle grandezze costruttive S00 e S0.



PLOLRQLGLPDQRYUH  

Secondo IEC 60947-5-1/EN 60947-5-1


I dati valgono per contatti ausiliari integrati e contatti nei blocchetti di
contatti ausiliari per contattori delle grandezze costruttive S00 e S01)



NSB0_02061

$SSDUHFFKLR
EDVH
$SSDUHFFKLR
EDVHFRQ
EORFFRDSSOLFDWR







'&
9

'&
9

$&$&


'&
9







 



 

I H '&
9

Nel diagramma:
Ia = corrente di disinserzione
Ie = corrente nominale di impiego
1)

Contatti ausiliari integrati S0, montabili frontalmente e contatti ausiliari S00


e S0 montabili lateralmente: Ie = 6 A con categoria di impiego
AC-14/AC-15.
2)
Contatti ausiliari a 4 poli montabili frontalmente e blocchetti di contatti ausiliari S00 e S0 montabili lateralmente: Ie = 4 A in categoria di impiego
DC-13 con 24 V.

3/16

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

I H '&
9

     
I H '&
9

I D $

I H $&
9

Siemens AG 2010

Contattori di potenza 3RT per il comando di motori


Contattori 3RT20, a 3 poli, 3 ... 18,5 kW
Durata di vita degli elementi di contatto
dei contatti principali

X
A
B
C

Nella formula:
Durata di vita degli elementi di contatto con funzionamento misto in manovre
Durata di vita degli elementi di contatto con funzionamento normale (Ia = Ie) in manovre
Durata di vita degli elementi di contatto con funzionamento a impulsi (Ia = Multiplo di Ie) in manovre
Quota di manovre a impulsi sulle manovre totali in
percentuale

9

9

9





NSB0_02059



 
  
 

  













 
  
 

  













 



 





 


 


 

1XPHURGL
PDQRYUHFRQ

 






 



&RQWDWWRUH
WLSR

NSB0_02060




5757
N:N:


 
  
 

  













 
  
 

  













 
  
 


PN =potenza nominale di motori a gabbia con 400 V


Ia = corrente di disinserzione
Ie = corrente nominale di impiego

P1 N:

57 57 57 57


N:
N: N: N:

Nel diagramma:

I D $    
I H $

Grandezza costruttiva S0

9

A
X = -------------------------------------------------------C A
1 + ---------- ---- 1

100 B

9

In caso di funzionamento misto, cio al funzionamento


normale (interruzione della corrente nominale di impiego
secondo categoria di impiego AC-3) si aggiunge un funzionamento a impulsi temporaneo (interruzione di un multiplo
della corrente nominale di impiego secondo categoria di
impiego AC-4), la durata di vita degli elementi di contatto va
calcolata in modo approssimativo con la seguente formula:




9

Se basta una durata di vita inferiore degli elementi di contatto, la corrente nominale di impiego pu arrivare a
Ie/AC-4.

 



9

La corrente nominale di impiego Ie secondo la categoria di


impiego AC-4 (interruzione di 6 volte la corrente nominale di
impiego) stabilita per una durata di vita degli elementi di
contatto di almeno 200 000 manovre.

9

Le curve caratteristiche mostrano la durata di vita degli ele- Grandezza costruttiva S00
menti di contatto di contattori per il comando di carichi tri1XPHURGL
fase ohmici e induttivi (AC-1/AC-3) in funzione della corrente di disinserzione e della tensione nominale di impiego. PDQRYUHFRQ
Si presuppone che il comando avvenga casualmente cio
&RQWDWWRUH 5757 5757
non in sincronismo con la posizione di fase della rete.
N:N:
N:N:
 WLSR

 

 
 
 


     
   
   

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

 ID $
IH $
P1 N:

3/17

Siemens AG 2010

Contattori di potenza 3RT per il comando di motori


Contattori 3RT20, a 3 poli, 3 ... 18,5 kW
Contattore

Tipo
Grandezza costruttiva
Larghezza costruttiva

mm

3RT20 15, 3RT20 16


S00
45

3RT20 17, 3RT20 18


S00
45

Dati generali
comando in AC e DC

Posizione su piano orizzontale:

comando in AC e DC

360

30 30

I contattori sono progettati per il funzionamento su base di fissaggio


verticale.

NSB0_00478b

Posizione di utilizzo consentita

N S B 0 _ 0 0 4 7 7 a

Necessaria esecuzione speciale


Durata di vita meccanica

apparecchio base

Manovre

apparecchio base con blocchetto di


contatti ausiliari montato
blocchetto di contatti ausiliari per
l'elettronica

30 milioni
10 milioni
5 milioni
1)

Durata di vita elettrica


Tensione nominale d'isolamento Ui (grado d'inquinamento 3)

690

Tensione nominale di tenuta ad impulso Vimp

kV

Separazione sicura tra bobina e contatti principali


secondo EN 60947-1, Allegato N

400

Contatti immagine
un contatto speculare un contatto
di riposo ausiliario, che non pu essere chiuso contemporaneamente
con un contatto principale di lavoro.

s, sia nell'apparecchio base sia tra apparecchio base e blocchetto di


- 3RT20 1., 3RT23 1.
(blocchetto di contatti ausiliari rimovibile) contatti ausiliari montato secondo EN 60947-4-1, Allegato F

nessun contatto speculare con i


blocchetti di contatti ausiliari per
l'elettronica

- 3RH29 19-.NF. .

Temperatura ambiente

s, secondo EN 60947-4-1, Allegato F

- 3RT20 1., 3RT23 1.


(blocchetto di contatti ausiliari non
rimovibile)

in esercizio
per magazzinaggio

C
C

Grado di protezione secondo EN 60947-1, Allegato C


Protezione contro i contatti accidentali secondo EN 50274

-25 ... +60


-55 ... +80
IP20, sistema magnetico IP40
a prova di dito

Resistenza a urti
Colpo ad onda rettangolare

comando in AC
comando in DC

g/ms
g/ms

6,7/5 e 4,2/10
6,7/5 e 4,2/10

7,3/5 e 4,7/10
7,3/5 e 4,7/10

Resistenza a urti
Colpo sinusoidale

comando in AC
comando in DC

g/ms
g/ms

10,5/5 e 6,6/10
10,5/5 e 6,6/10

11,4/5 e 7,3/10
11,4/5 e 7,3/10

2)

Sezioni di collegamento

Protezione da cortocircuito per contattori senza rel di sovraccarico


Per la protezione da cortocircuito per contattori con rel di sovraccarico
vedi "Apparecchi di protezione" --> "Rel di sovraccarico"
Per la protezione da cortocircuito per partenze senza fusibili
vedi "Partenze e avviatori motore"
--> "Partenze 3RA2".
Circuito principale
cartucce fusibili, classe di impiego gG
NH tipo 3NA, DIAZED tipo 5SB, NEOZED tipo 5SE
secondo IEC 60947-4-1/ EN 60 947-4-1
- tipo di coordinamento "1"
- tipo di coordinamento "2"
- esente da saldatura3)

A
A
A

35
20
10

50
25
10

10

10

cartucce fusibili, classe di impiego gG


DIAZED tipo 5SB, NEOZED tipo 5SE
(protezione esente da saldatura con Ik 1 kA)

10

interruttori magnetotermici fino a 230 V con caratteristica C,


corrente di cortocircuito Ik < 400 A

interruttori magnetotermici (fino a 230 V) con caratteristica C,


corrente di cortocircuito 1 kA, tipo di coordinamento "1"
Circuito ausiliario

1)

Per la durata di vita degli elementi di contatto dei contatti principali vedi
pag. 3/17.
Per le sezioni di collegamento vedi tabella, pag. 3/20.
3)
Condizioni di prova secondo IEC 60947-4-1.
2)

3/18

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Contattori di potenza 3RT per il comando di motori


Contattori 3RT20, a 3 poli, 3 ... 18,5 kW
Contattore

Tipo
Grandezza costruttiva
Larghezza costruttiva

mm

3RT20 15, 3RT20 16


S00
45

3RT20 17, 3RT20 18


S00
45

Comando
Campo di lavoro delle bobine
comando in AC

50 Hz
60 Hz

0,8 ... 1,1 x Us


0,85 ... 1,1 x Us

comando in DC

fino a 50 C
fino a 60 C

0,8 ... 1,1 x Us


0,85 ... 1,1 x Us

Potenza assorbita della bobina (a bobina fredda e 1,0 x Us)


esecuzione normale

potenza di inserzione
cos
potenza di ritenuta
cos

comando in AC, 50 Hz, USA/Canada

comando in AC, 60 Hz, USA/Canada

comando in DC

VA

Comando in AC, 50/60 Hz,


27/24,3
0,8/0,75
4,2/3,3
0,25/0,25

37/33
0,8/0,75
5,7/4,4
0,25/0,25

potenza di inserzione
VA
cos con potenza di inserzione
potenza di ritenuta
VA
cos con potenza di ritenuta

26,4
0,81
4,4
0,24

36
0,8
5,9
0,24

potenza di inserzione
VA
cos con potenza di inserzione
potenza di ritenuta
VA
cos con potenza di ritenuta

31,7
0,81
4,8
0,25

43
0,8
6,5
0,25

comando in AC

< 3 mA x (230 V/Us)1)

< 4 mA x (230 V/Us)1)

comando in DC

< 10 mA x (24 V/Us)1)

VA

Potenza di inserzione =
Potenza di ritenuta

Corrente residua ammissibile dell'elettronica (con segnale "0")

Tempi di manovra2)
Tempo di disinserzione totale = Ritardo di apertura + durata dell'arco
comando in AC
con 0,8 ... 1,1 x Us

- ritardo di chiusura
- ritardo di apertura

ms
ms

9 ... 35
3,5 ... 14

8 ... 33
4 ... 15

comando in DC
con 0,85 ... 1,1 x Us

- ritardo di chiusura
- ritardo di apertura

ms
ms

30 ... 100
7 ... 13

30 ... 100
7 ... 13

ms

10 ... 15

10 ... 15

durata dell'arco
Tempi di manovra con 1,0 x Us2)
comando in AC

- ritardo di chiusura
- ritardo di apertura

ms
ms

9,5 ... 24
4 ... 14

9 ... 22
4,5 ... 15

comando in DC

- ritardo di chiusura
- ritardo di apertura

ms
ms

35 ... 50
7 ... 12

35 ... 50
7 ... 12

1)

2)

Con corrente residua maggiore consigliabile l'impiego del componente


utilizzatore aggiuntivo 3RT29 16-1GA00.

Contattore

Tipo
Grandezza costruttiva

I tempi di ritardo all'apertura dei contatti di lavoro e di ritardo alla chiusura


dei contatti di riposo aumentano se le bobine dei contattori sono dotate di
limitatori di picchi di sovratensione (con diodo antidisturbi: 6 ... 10 volte,
con combinazione di diodi: 2 ... 6 volte , con varistore: + 2 ... 5 ms).
3RT20 15
S00

3RT20 16
S00

3RT20 17
S00

3RT20 18
S00

A
A

18
16

22
20

22
20

22
20

kW
kW
kW
kW

6,3
11
13,8
19

7,5
13
17
22

7,5
13
17
22

7,5
13
17
22

mm2
mm2

2,5
2,5

2,5
2,5

2,5
2,5

2,5
2,5

A
A
A
A

7
7
6
4,9

9
9
7,7
6,7

12
11
9,2
6,7

16
15
12,4
8,8

kW
kW
kW
kW

2,2
3
3,5
4

3
4
4,5
5,5

3
5,5
5,5
5,5

4
7,5
7,5
7,5

56

72

96

128

Circuito principale
Caricabilit in corrente alternata
Categoria di impiego AC-1
Comando di carichi ohmici
corrente nominale di impiego Ie
potenze nominali di utilizzatori trifase1)
cos = 0,95 (a 60 C)

sezione di collegamento minima


per carico con Ie

a 40 C fino a 690 V
a 60 C fino a 690 V
230 V
400 V
500 V
690 V
a 40 C
a 60 C

Categoria di impiego AC-2 e AC-3


correnti nominali di impiego Ie

potenze nominali di motori ad anelli oppure a gabbia a 50 e a 60 Hz

Caricabilit termica
1)

fino a 400 V
440 V
500 V
690 V
con 230 V
400 V
500 V
690 V
corrente per 10 s2)

Forni industriali riscaldati con resistenze e apparecchi di riscaldamento


elettrici (si tenuto conto dell'elevato assorbimento di corrente
all'accensione).

A
2)

Secondo IEC 60947-4-1.


Per i valori nominali per diverse condizioni di avviamento
vedi "Apparecchi di protezione" --> "Rel di sovraccarico".

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/19

Siemens AG 2010

Contattori di potenza 3RT per il comando di motori


Contattori 3RT20, a 3 poli, 3 ... 18,5 kW
Contattore

Tipo
Grandezza costruttiva
Larghezza costruttiva

mm

3RT20 15
S00
45

3RT20 16
S00
45

3RT20 17
S00
45

3RT20 18
S00
45

0,42

0,7

1,24

2,2

Circuito principale
Caricabilit in corrente alternata
con Ie/AC-3

Potenza dissipata per via di corrente


corrente nominale di impiego Ie

fino a 400 V

6,5

8,5

8,5

11,5

potenze nominali di motori a gabbia a 50 Hz e


a 60 Hz

fino a 400 V

kW

5,5

A
A

2,6
1,8

4,1
3,3

4,1
3,3

5,5
4,4

con 230 V
400 V
500 V
690 V

kW
kW
kW
kW

0,67
1,15
1,45
1,15

1,1
2
2
2,5

1,1
2
2
2,5

1,5
2,5
3
3,5

Frequenza di manovra a
vuoto AC
Frequenza di manovra a
vuoto DC
Funzionamento nominale
AC-1 (AC/DC)
AC-2 (AC/DC)
AC-3 (AC/DC)
AC-4 (AC/DC)

h-1

10000

-1

10000

h-1
h-1
h-1
h-1

1000
750
750
250

h-1

15

mm

3RT20 15
S00
45

3RT20 16
S00
45

3RT20 17
S00
45

3RT20 18
S00
45

per una durata di vita degli elementi di contatto di ca. 200000 manovre
vale:
- correnti nominali di impiego Ie

fino a 400 V
690 V

- potenze nominali di motori a gabbia a 50 Hz


e a 60 Hz

Frequenza di manovra
Frequenza di manovra z in manovre/ora
contattori senza rel di sovraccarico
La frequenza di manovra z funzione
della corrente interrotta e della tensione di
impiego U:
z = z (Ie/I) (400 V/U)1,5 1/h

contattore con rel di sovraccarico (valore medio)


1)

I dati valgono per 3RT25 16 e 3RT25 17 (2 L + 2 R) solo fino ad una tensione nominale di impiego di 400 V.

Contattore

Tipo
Grandezza costruttiva

Sezioni di collegamento
Conduttori principali e conduttori ausiliari
(1 o 2 conduttori collegabili)

Morsetti a vite
mm2
mm2
AWG

filo rigido
filo flessibile con puntalino
conduttori AWG, filo rigido o a treccia
vite di collegamento
coppia di serraggio

Nm

Conduttori principali, conduttori ausiliari e morsetti della bobina


(1 o 2 conduttori collegabili)

cacciavite
filo rigido
filo flessibile con puntalino
filo flessibile senza puntalino
conduttori AWG, filo rigido o a treccia

2 x (0,5 ... 1,5)1); 2 x (0,75 ... 2,5)1) sec. IEC 60947; max. 2 x (0,5 ... 4)
2 x (0,5 ... 1,5)1); 2 x (0,75 ... 2,5)1)
2 x (20 ... 16)1); 2 x (18 ... 14)1); 2 x 12
M3 (per cacciaviti normalizzati di grandezza 2 e Pozidriv 2)
0,8 ... 1,2 (7 ... 10,3 lb.in)
Morsetti a molla

mm
mm2
mm2
mm2
AWG

3,0 x 0,5; 3,5 x 0,5


2 x (0,5 ... 4)
2 x (0,5 ... 2,5)
2 x (0,5 ... 2,5)
1 x (20 ... 12)

mm
mm2
mm2
mm2
AWG

3,0 x 0,5; 3,5 x 0,5


2 x (0,5 ... 2,5)
2 x (0,5 ... 1,5)
2 x (0,5 ... 1,5)
2 x (20 ... 14)

Conduttori ausiliari per contatti ausiliari montati frontalmente e


lateralmente (1 o 2 conduttori collegabili)

cacciavite
filo rigido
filo flessibile con puntalino
filo flessibile senza puntalino
conduttori AWG, filo rigido o a treccia

Conduttori principali e conduttori ausiliari

vite di collegamento
cacciavite
coppia di serraggio
capicorda ad occhiello impiegabili
- DIN 46234 senza puntalino isolato
- DIN 46225 senza puntalino isolato
- DIN 46237 con puntalino isolato
- JIS C2805 tipo R senza puntalino isolato
- JIS C2805 tipo RAV con puntalino isolato
- JIS C2805 tipo RAP con puntalino isolato

Morsetti per capicorda ad occhiello


d3
d2

mm
Nm
mm
mm

Cacciavite per l'apertura dei morsetti a molla


vedi Accessori, pag. 3/93.
Max. diametro esterno dell'isolamento del conduttore: 3,6 mm.

3/20

M3, Pozidriv 2
5 ... 6
0,8 ... 1,2
d2 = min. 3,2
d3 = max. 7,5

I2_12740

Categoria di impiego AC-4 (con Ia = 6 x Ie)1)

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Con sezioni di conduttore 1 mm si deve impiegare un "fermo


isolante" (vedi Accessori, pag. 3/93).
1)

Se si collegano due sezioni di conduttore diverse ad un morsetto,


entrambe le sezioni devono trovarsi nel range specificato.

Siemens AG 2010

Contattori di potenza 3RT per il comando di motori


Contattori 3RT20, a 3 poli, 3 ... 18,5 kW
Contattore

Tipo
Grandezza costruttiva
Larghezza costruttiva

mm

3RT20 23
S0
45

3RT20 24
S0
45

3RT20 25
S0
45

3RT20 26
S0
45

3RT20 27
S0
45

3RT20 28
S0
45

Dati generali
I contattori sono progettati per il fun- comando in AC e DC
zionamento su base di fissaggio
verticale.

30 30

comando in AC e DC

Posizione d'installazione eretta:

360

NSB0_00478b

Posizione di utilizzo consentita

N S B 0 _ 0 0 4 7 7 a

Necessaria esecuzione speciale,


vale anche per i contattori d'interfaccia 3RT20 2.-.K.40.
Durata di vita meccanica

Manovre

10 milioni

apparecchio base con blocchetto Madi contatti ausiliari montato


novre

10 milioni

blocchetto di contatti
ausiliari per l'elettronica

5 milioni

apparecchio base

Manovre

1)

Durata di vita elettrica


Tensione nominale d'isolamento Ui (grado d'inquinamento 3)

690

Resistenza nominale di tenuta a impulso di tensione Uimp

kV

Separazione sicura tra bobina e contatti principali


(secondo EN 60947-1, Allegato N)

400

Contatti speculari
un contatto speculare un contatto di riposo ausiliario, che non pu
essere chiuso contemporaneamente con un contatto principale
di lavoro.

s, secondo EN 60947-4-1, Allegato F

- 3RT20 2., 3RT23 2.


(blocchetto di contatti ausiliari rimovibile)

s, secondo EN 60947-4-1, Allegato F

- 3RT20 2., 3RT23 2.


(blocchetto di contatti ausiliari
non rimovibile)

Temperatura ambiente consentita in esercizio


per magazzinaggio

C
C

Grado di protezione secondo EN 60947-1, Allegato C


Protezione contro i contatti accidentali secondo EN 50274
Resistenza a urti
Colpo ad onda rettangolare
Resistenza a urti
Colpo sinusoidale

-25 ... +60


-55 ... +80
IP20, sistema di azionamento IP20
a prova di dito

comando in AC

g/ms

7,5/5 e 4,7/10

8,3/5 e 5,310

comando in DC

g/ms

>10/5 e 7,5/10

>10/5 e 7,5/10

comando in AC

g/ms

11,8/5 e 7,4/10

13,5/5 e 8,3/10

comando in DC

g/ms

>15/5 e >10/10

>15/5 e >10/10

2)

Sezioni di collegamento

Protezione da cortocircuito per contattori senza rel di


sovraccarico

A
A
A

Per la protezione da cortocircuito per contattori con


rel di sovraccarico vedi "Apparecchi di protezione" --> "Rel di
sovraccarico".
Per la protezione da cortocircuito per partenze senza fusibili
vedi "Partenze e avviatori motore"
--> "Partenze 3RA2".
63
100
125
25
35
50
10
16
16

25

cartucce fusibili, classe di impiego gG


DIAZED tipo 5SB, NEOZED tipo 5SE
(protezione esente da saldatura con Ik 1 kA)

10

interruttori magnetotermici con caratteristica C


(corrente di cortocircuito Ik < 400 A)

10

Circuito principale
cartucce fusibili, classe di impiego gG
NH tipo 3NA, DIAZED tipo 5SB, NEOZED tipo 5SE
secondo IEC 60947-4-1/EN 60947-4-1
- tipo di coordinamento "1"
- tipo di coordinamento "2"
- esente da saldatura3)
interruttori magnetotermici con caratteristica C,
(corrente di cortocircuito 3 kA, tipo di coordinamento "1")

32

40

Circuito ausiliario

1)

Per la durata di vita degli elementi di contatto dei contatti principali vedi
pag. 3/17.
Per le sezioni di collegamento vedi pag. 3/24.
3) Condizioni di prova secondo IEC 60947-4-1.
2)

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/21

Siemens AG 2010

Contattori di potenza 3RT per il comando di motori


Contattori 3RT20, a 3 poli, 3 ... 18,5 kW
Contattore

Tipo
Grandezza costruttiva
Larghezza costruttiva

mm

3RT20 23 ... 3RT20 26 ... 3RT20 2.


3RT20 25
3RT20 28
-.NB3

3RT20 2.
-.NF3..

3RT20 2.
-.NP3

S0

S0

S0

S0

S0

45

45

45

45

45

Comando
Campo di lavoro delle bobine

AC / DC

0,8 ... 1,1 x Us

0,7 ... 1,3 x Us

65
0,82
7,6
0,25

77
0,82
9,8
0,25

6,5
0,98
1,26
0,25

13,6
0,98
1,91
0,25

16,1
0,98
3,41
0,25

68/67
0,72/0,74
7,9 / 6,5
0,25/0,28

81/79
0,72/0,74
10,5/8,5
0,25/0,28

6,5/5,7
0,98/0,96
1,26/1,30
0,78/0,8

13,6/13,2
0,98/0,99
1,91/1,90
0,61/0,61

16,1/15,9
0,99/0,99
3,41/3,58
0,36/0,45

65
0,82
7,6
0,25

77
0,82
9,8
0,28

-----

-----

-----

73
0,76
7,2
0,28

87
0,76
9,4
0,28

-----

-----

-----

5,9/5,9

5,9/5,9

6.7/0,8

13,2/1,56

15/1,83

comando in AC

mA

<6 mA x
(230 V/Us)

<7 mA x (230 V/Us)

comando in DC

mA

<16 mA x (24 V/Us)

Potenza assorbita delle bobine (a bobina fredda e 1,0 x Us)

comando in AC, 50 Hz,


esecuzione normale

comando in AC, 50/60 Hz,


esecuzione normale

comando in AC, 50 Hz, USA/Canada

comando in AC, 60 Hz, USA/Canada

comando in DC

potenza di inserzione
cos
potenza di ritenuta
cos

potenza di inserzione
cos
potenza di ritenuta
cos

potenza di inserzione
cos
potenza di ritenuta
cos

potenza di inserzione
cos
potenza di ritenuta
cos

Potenza di inserzione/
Potenza di ritenuta

VA
VA
VA
VA
V
VA
VA
VA

Corrente residua ammissibile dell'elettronica (con segnale "0")

Tempi di manovra con 0,8 ... 1,1 x Us1)


Tempo di disinserzione totale = Ritardo di apertura + durata dell'arco
comando in AC

- ritardo di chiusura
- ritardo di apertura

ms
ms

9 ... 38
4 ... 16

8 ... 40
4 ... 16

60 ... 80
30 ... 45

50 ... 70
35 ... 45

60 ... 80
35 ... 45

comando in DC

- ritardo di chiusura
- ritardo di apertura

ms
ms

50 ... 170
15 ... 17,5

50 ... 170
15 ... 17,5

60 ... 75
30 ... 45

50 ... 70
35 ... 45

50 ... 75
40 ... 50

ms

10

10

10

10

10

durata dell'arco
Tempi di manovra con 1,0 x Us1)
comando in AC

- ritardo di chiusura
- ritardo di apertura

ms
ms

10 ... 18
4 ... 16

10 ... 17
4 ... 16

65 ... 80
30 ... 45

50 ... 70
35 ... 45

60 ... 80
30 ... 50

comando in DC

- ritardo di chiusura
- ritardo di apertura

ms
ms

55 ... 80
16 ... 17

55 ... 80
16 ... 17

60 ... 80
30 ... 45

56 ... 70
35 ... 45

60 ... 80
30 ... 50

1)

I tempi di apertura dei contatti di lavoro e di chiusura dei contatti di riposo


aumentano se le bobine dei contattori sono dotate di elementi soppressori
di picchi di sovratensione (con varistore: + 2 ms ... 5 ms, con combinazione di diodi: 2 ... 6 volte).

3/22

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Contattori di potenza 3RT per il comando di motori


Contattori 3RT20, a 3 poli, 3 ... 18,5 kW
Contattore

Tipo

3RT20 23

3RT20 24

3RT20 25

3RT20 26

3RT20 27

3RT20 28

Grandezza costruttiva

S0

S0

S0

S0

S0

S0

mm

45

45

45

45

45

45

A
A

40
35

50
42

230 V
400 V
500 V

kW
kW
kW

13,3
23
29

16
28

690 V

kW

40

35
48

mm2
mm2

10
10

10
10

Larghezza costruttiva

Circuito principale
Caricabilit in corrente alternata

corrente nominale di impiego Ie

a 40 C fino a 690 V
a 60 C fino a 690 V

potenze nominali di utilizzatori


trifase1)
cos = 0,95 (a 60 C)
sezione di collegamento minima
per carico con Ie

a 40 C
a 60 C

Categoria di impiego AC-1,


comando di carichi ohmici

Categoria di impiego AC-2 e AC-3


correnti nominali di impiego Ie

fino a 400 V
440 V
500 V
690 V

A
A
A
A

9
9
6,8
6,7

12
12
12,4
9

17
17
17
13

25
22
18
13

32
32
32
21

38
35
32
21

potenze nominali di motori ad


anelli oppure a gabbia a 50 Hz e
a 60 Hz

con 110 V
230 V
400 V
500 V
660 V/690 V

kW
kW
kW
kW
kW

1,1
3
4
4
5,5

1,5
3
5,5
7,5
7,5

2,2
4
7,5
10
11

3
5,5
11
11
11

4
7,5
15
18,5
18,5

4
7,5
18,5
18,5
18,5

corrente per 10 s2)

80

110

150

200

260

300

con Ie/AC-3

0,4

0,5

0,9

1,6

2,7

3,8

Caricabilit termica
Potenza dissipata per via di
corrente
Categoria di impiego AC-4 (con Ia = 6 x Ie)
corrente nominale di impiego Ie

fino a 400 V

8,5

12,5

15,5

15,5

22

kW

5,5

7,5

7,5

11

A
A

4,1
3,3

5,5
5,5

7,7
7,7

9
9

12
12

con 110 V
230 V
400 V
500 V
690 V

kW
kW
kW
kW
kW

0,5
1,1
2
2
2,5

0,73
1,5
2,6
3,3
4,6

1
2
3,5
4,6
6

1,2
2,5
4,4
5,6
7,7

1,6
3,4
6
7,5
10.,3

Frequenza di manovra a
vuoto AC
Frequenza di manovra a
vuoto DC

h-1

5000

-1

1500

AC-1 (AC/DC)
AC-2 (AC/DC)
AC-3 (AC/DC)
AC-4 (AC/DC)

h-1
h-1
h-1
-1
h

1000
1000
1000
300

h-1

15

potenze nominali di motori a


gabbia a 50 Hz e a 60 Hz

con 400 V

per una durata di vita degli elementi


di contatto di ca. 200000 manovre vale:
- correnti nominali di impiego Ie

fino a 400 V
690 V

- potenze nominali di motori a


gabbia a 50 Hz e a 60 Hz

Frequenza di manovra
Frequenza di manovra z in manovre/ora
contattori senza rel di
sovraccarico
La frequenza di manovra z funzione della corrente interrotta e
della tensione di impiego U:
z = z (Ie/I) (400 V/U)1,5 1/h

contattore con rel di sovraccarico (valore medio)

750
750
250

1)

Forni industriali riscaldati con resistenze e apparecchi di riscaldamento


elettrici (si tenuto conto dell'elevato assorbimento di corrente
all'accensione).
2)
Secondo IEC 60947-4-1.
Per i valori nominali per diverse condizioni di avviamento
vedi "Apparecchi di protezione" --> "Rel di sovraccarico".

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/23

Siemens AG 2010

Contattori di potenza 3RT per il comando di motori


Contattori 3RT20, a 3 poli, 3 ... 18,5 kW
Contattore

Tipo

3RT20 23

3RT20 24

3RT20 25

3RT20 26

3RT20 27

3RT20 28

Grandezza
costruttiva

S0

S0

S0

S0

S0

S0

45

45

45

45

45

45

Larghezza
costruttiva

mm

Sezioni di collegamento (1 o 2 conduttori collegabili)


Conduttori principali

Morsetti a vite

filo rigido

mm

2 x (1 ... 2,5)1); 2 x (2,5 ... 10)1) secondo IEC 60947

filo flessibile con puntalino

mm

2 x (1 ... 2,5)1); 2 x (2,5 ... 6)1); 1 x 10

conduttori AWG, filo rigido o a treccia

AWG

2 x (16 ... 12); 2 x (14 ... 8)

viti di collegamento
- coppia di serraggio

Nm

M4 (Pozidriv Gr. 2)
2 ... 2,5 (18 ... 22 lb.in)

filo rigido

mm2

2 x (0,5 ... 1,5)1); 2 x (0,75 ... 2,5)1) secondo IEC 60947

filo flessibile con puntalino

mm2

2 x (0,5 ... 1,5)1); 2 x (0,75 ... 2,5)1)

filo rigido o a treccia AWG (2 x)

AWG

2 x (20 ... 16)1); 2 x (18 ... 14)1); 1 x 12

viti di collegamento
- coppia di serraggio

Nm

M3
0,8 ... 1,2 (7 ... 10,3 lb.in)

Conduttori ausiliari

Conduttori principali

Morsetti a molla

cacciavite

mm

3,0 x 0,5; 3,5 x 0,5

filo rigido

mm2

2 x (1 ... 10)

filo flessibile con puntalino

mm2

2 x (1 ... 6)

filo flessibile senza puntalino

mm2

2 x (1 ... 6)

conduttori AWG, filo rigido o a treccia

AWG

2 x (18 ... 8)

Conduttori ausiliari
cacciavite

3,0 x 0,5; 3,5 x 0,5

filo rigido

mm2

2 x (0,5 ... 2,5)

filo flessibile con puntalino

mm2

2 x (0,5 ... 1,5)

filo flessibile senza puntalino

mm2

2 x (0,5 ... 1,5)

conduttori AWG, filo rigido o a treccia

AWG

2 x (20 ... 14)

Conduttori principali

Morsetti per capicorda ad occhiello

vite di collegamento

mm

M4, Pozidriv Gr. 2

mm

5 ... 6

coppia di serraggio

Nm

2 ... 2,5

capicorda ad occhiello impiegabili


- DIN 46234 senza puntalino isolato
- DIN 46225 senza puntalino isolato
- DIN 46237 con puntalino isolato
- JIS C2805 tipo R senza puntalino isolato
- JIS C2805 tipo RAV con puntalino isolato
- JIS C2805 tipo RAP con puntalino isolato

mm

d2 = min. 4,3

mm

d3 = max. 12,2

d3
d2

cacciavite

I2_12740

Sezione di collegamento

Conduttori ausiliari
vite di collegamento

M3, Pozidriv Gr. 2

cacciavite

mm

5 ... 6

coppia di serraggio

Nm

0,8 ... 1,2

capicorda ad occhiello impiegabili

mm

d2 = min. 3,2

mm

d3 = max. 7,5

1)

Se si collegano due sezioni di conduttore diverse ad un morsetto,


entrambe le sezioni devono trovarsi nel range specificato.

Contattore

Grandezza costruttiva

S00

S0

Morsetti a vite o a
molla

Morsetti a vite o a
molla

Blocchetto di contatti
ausiliari integrato o
innestabile a scatto

Blocchetto di contatti
Blocchetto di contatti
ausiliari a 1 e 4 poli
ausiliari montabile
integrato o innestabile a lateralmente
scatto

600

600

600

A 600, Q 600

A 600, Q 600

A 300, Q 300

10

10

10

Morsetti a vite o a
molla

Dati nominali s e u dei contatti ausiliari


Tensione nominale

AC V

Potere di interruzione
Corrente ininterrotta

3/24

con AC 240 V

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Contattori di potenza 3RT per il comando di motori


Contattori 3RT20, a 3 poli, 3 ... 18,5 kW
Contattore

Tipo

3RT20 15

3RT20 16

3RT20 17

3RT20 18

Grandezza costruttiva

S00

S00

S00

S00

mm

45

45

45

45

AC V

600

20

hp
hp
hp
hp

1,5
2
3
5

2
3
5
7,5

3
3
7,5
10

3
5
10
10

con 600 V kA
fusibile CLASS J2)
A
interruttore automatico con
A
protezione da sovraccarico secondo UL 489

5
40
50

5
40
50

5
40
50

5
40
50

--3)

--3)

--3)

--3)

Larghezza costruttiva

Dati nominali s e u
Tensione nominale d'isolamento
Corrente ininterrotta, a 40 C

esecuzione aperta e in cassetta

potenze nominali di motori trifase


a 60 Hz

Protezione da cortocircuito1)
(contattore o rel di sovraccarico)

con 200 V
230 V
460 V
575 V

Combination Motor Controller


Type E secondo UL 508

Massima potenza ammessa


(valori approvati s e u)

NEMA/EEMAC-Ratings
NEMA/EEMAC-Size
corrente ininterrotta

hp

--

A
A

---

18
18

hp
hp
hp
hp

-----

3
3
5
5

3RU21 1
0,11 ... 16

/ 3RB30 1
/ 0,1 ... 16

Tipo

3RT20 23

3RT20 24

3RT20 25

3RT20 26

3RT20 27

3RT20 28

Grandezza costruttiva

S0

S0

S0

S0

S0

S0

mm

45

45

45

45

45

45

AC V

600

600

35

42

hp
hp
hp
hp

2
3
5
7,5

3
3
7,5
10

5
5
10
15

7,5
7,5
15
20

10
10
20
25

10
10
25
25

con 600 V kA
A
fusibile CLASS J2)
interruttore automatico con
A
protezione da sovraccarico
secondo UL 489

5
45
70

5
45
70

5
45
70

5
70
100

5
110
100

5
110
100

- esecuzione aperta
- esecuzione in cassetta

potenze nominali di motori trifase


a 60 Hz

Rel di sovraccarico

Contattore

con 200 V
230 V
460 V
575 V
tipo
campo di regolazione

Larghezza costruttiva

Dati nominali s e u
Tensione nominale d'isolamento
Corrente ininterrotta, a 40 C

esecuzione aperta e in cassetta

Massima potenza ammessa


(valori approvati s e u)
potenze nominali di motori trifase
a 60 Hz

Protezione da cortocircuito1)
(contattore o rel di sovraccarico)

con 200 V
230 V
460 V
575 V

Combination Motor Controller


Type E secondo UL 508
- con 480 V

Tipo
A
kA

3RV20 2
---3)

- con 600 V

Tipo
A
kA

3RV20 2
---3)

hp

--

A
A

---

27
27

hp
hp
hp
hp

-----

7,5
7,5
10
10

3RU21 2
1,8 ... 40

NEMA/EEMAC-Ratings
NEMA/EEMAC-Size
corrente ininterrotta

- esecuzione aperta
- esecuzione in cassetta

potenze nominali di motori trifase


a 60 Hz

Rel di sovraccarico

con 200 V
230 V
460 V
575 V
tipo
campo di regolazione

/ 3RB30 2
/ 0,1 ... 40

1)

Per ulteriori dati su valori di cortocircuito, ad es. per la protezione contro


elevate correnti di cortocircuito,
vedi manuale UL (n. di ordinazione: A5E02118883 per tedesco) o
UL-Reports (http://support.automation.siemens.com)
dei singoli apparecchi.
2)
Valori per fusibili RK5 su richiesta.
3) Valori su richiesta.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/25

Siemens AG 2010

Combinazioni di contattori 3RA23, 3RA24


Teleinvertitori 3RA23
Apparecchi completi 3RA23, 3 ... 18,5 kW

Panoramica
Le combinazioni di contattori 3RA23 per l'impiego come teleinvertitori possono essere ordinate come segue:
Grandezze costruttive S00 e S0
completamente cablate e testate, con interblocco meccanico
ed elettrico. Per le combinazioni con comando in AC,
50/60 Hz, con tensioni 500 V necessario prevedere una
pausa di commutazione di 50 ms, con tensioni 400 V consigliabile una pausa di commutazione di 30 ms. Questi tempi
di pausa non valgono per le combinazioni con comando in
DC.
come parti singole per l'assemblaggio.
Sono inoltre disponibili accessori (blocchetti di contatti ausiliari,
limitatori di picchi di sovratensione etc.), che vanno ordinati
separatamente.
Per i rel di sovraccarico per la protezione motore vedi
"Apparecchi di protezione --> "Rel di sovraccarico" (capitolo 5).
Le combinazioni di contattori 3RA23 hanno morsetti a vite o morsetti a molla (circuito principale e circuito di comando) e sono
adatte per il fissaggio a vite e l'innesto a scatto su guida profilata
TH 35.
Teleinvertitori completi
Le combinazioni di contattori completamente cablate per
l'impiego come teleinvertitori sono tropicalizzate. Essi sono protetti contro i contatti accidentali secondo EN 61140.
Le combinazioni di contattori delle grandezze S00 e S0 consistono di 2 contattori di uguale potenza con un contatto di riposo
(S00) o un contatto di lavoro e uno di riposo (S0) nell'apparecchio base. I contattori sono interbloccati meccanicamente ed
elettricamente (interblocco mediante contatto di riposo).
Per la protezione del motore vanno ordinati separatamente i rel
di sovraccarico 3RU2 o 3RB3 per montaggio diretto o separato
oppure gli sganciatori di protezione motore a termistori.

Teleinvertitori con interfaccia di comunicazione


I teleinvertitori con interfaccia di comunicazione costituiscono il
presupposto per il montaggio dei moduli funzionali SIRIUS per il
collegamento al controllore.
Ulteriori informazioni sul campo d'impiego e sull'utilizzo dei moduli funzionali SIRIUS per il collegamento al controllore tramite
IO-Link o AS-Interface si trovano nel capitolo 2 "Comunicazione
industriale".
Componenti per l'assemblaggio
Per l'assemblaggio di combinazioni di contattori per l'impiego
come teleinvertitori sono offerti kit di montaggio per tutte le grandezze costruttive.
I contattori, i rel di sovraccarico e, in caso di comando a pulsante, i blocchetti di contatti ausiliari per l'autoritenuta (necessari solo per S00, per S0 sono utilizzabili i contatti di lavoro integrati nell'apparecchio base) vanno ordinati separatamente.
Tempi di manovra
I tempi di manovra dei singoli contattori 3RT20 sono determinati
in modo che nella commutazione sia esclusa ogni sovrapposizione tra la chiusura di un contattore e l'arco prodotto durante
l'apertura dell'altro contattore, se i due contattori sono interbloccati mediante i loro contatti ausiliari (di riposo) e il blocco meccanico. Per le combinazioni con comando in AC, 50/60 Hz, con
tensioni 500 V necessario prevedere una pausa di commutazione di 50 ms, con tensioni 400 V consigliabile una pausa
di commutazione di 30 ms. Questi tempi di pausa non valgono
per le combinazioni con comando in DC.
I tempi di manovra dei singoli contattori non sono influenzati
dall'interblocco meccanico.

Morsetti a vite
Dati nominali in cat. AC-2 e AC-3 con
AC 50 Hz 400 V

Grandezza
costruttiva

Corrente di impiego
Ie

Potenza

N. di ordinazione
Contattore

Interblocco
meccanico1)

Kit di montaggio2)

Combinazione di contattori
completamente cablata e
testata

kW

3
4
5,5
7,5

7
9
12
16

S00

3RT20 15-1
3RT20 16-1
3RT20 17-1
3RT20 18-1

--

3RA29 13-2AA1

3RA23 15-8XB30-1 . .
3RA23 16-8XB30-1 . .
3RA23 17-8XB30-1 . .
3RA23 18-8XB30-1 . .

5,5
7,5
11

12
17
25

S0

3RT20 24-1
3RT20 25-1
3RT20 26-1

--

3RA29 23-2AA1

3RA23 24-8XB30-1 . .
3RA23 25-8XB30-1 . .
3RA23 26-8XB30-1 . .

15
18,5

32
38

3RT20 27-1
3RT20 28-1

3RA23 27-8XB30-1 . .
3RA23 28-8XB30-1 . .

Morsetti a molla
Dati nominali in cat. AC-2 e AC-3 con
AC 50 Hz 400 V
Potenza

Grandezza
costruttiva

Corrente di impiego
Ie

N. di ordinazione
Contattore

Interblocco
meccanico1)

Kit di montaggio

Combinazione di contattori
completamente cablata e
testata

kW

3
4
5,5
7,5

7
9
12
16

S00

3RT20 15-2
3RT20 16-2
3RT20 17-2
3RT20 18-2

--

3RA29 13-2AA22)

3RA23 15-8XB30-2 . .
3RA23 16-8XB30-2 . .
3RA23 17-8XB30-2 . .
3RA23 18-8XB30-2 . .

5,5
7,5
11

12
17
25

S0

3RT20 24-2
3RT20 25-2
3RT20 26-2

--

3RA29 23-2AA23)

3RA23 24-8XB30-2 . .
3RA23 25-8XB30-2 . .
3RA23 26-8XB30-2 . .

15
18,5

32
38

3RT20 27-2
3RT20 28-2

1)

L'interblocco ordinabile solo con kit di montaggio.

2)

Il kit di montaggio contiene: interblocco meccanico, clip di assemblaggio


per 2 contattori, moduli di cablaggio superiore e inferiore (circuiti principali, di comando e ausiliari).

3)

Il kit di montaggio contiene: interblocco meccanico, clip di assemblaggio


per 2 contattori, moduli di cablaggio superiore e inferiore (circuiti principali).

3/26

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3RA23 27-8XB30-2 . .
3RA23 28-8XB30-2 . .

Siemens AG 2010

Combinazioni di contattori 3RA23, 3RA24


Teleinvertitori 3RA23
Apparecchi completi 3RA23, 3 ... 18,5 kW
Schema del numero di ordinazione
Posizione del numero di ordinazione
Combinazione di contattori SIRIUS

1. - 3.

4.

5.

6.

7.

@@@ @

8.

9. 10. 11. 12.

13. 14. 15. 16.


@

2a generazione

Tipo di apparecchio (ad es. 3 = Teleinvertitore)

3
@

Grandezza costruttiva del contattore (1 = S00, 2 = S0)

Potenza in funzione della grandezza costruttiva (ad es. 27 = 15 kW)


Tipo di rel di sovraccarico (8X = senza)

Assemblaggio (B = compl. montato, E = compl. montato con


comunicazione)

Interblocco (3 = meccanico ed elettrico)

Contatti ausiliari liberi (ad es. S00: 0 = nessuno, S0: 0 = 2 L in totale)

Tipo di collegamento (1 = morsetti a vite, 2 = morsetti a molla)

Campo di lavoro / Circuitazione della bobina


(ad es. A = AC standard / senza)
Tensione nominale di comando (ad es. L2 = 230 V, 50/60 Hz)
Esempio

3RA

3RA

Avvertenza:
Lo schema del numero di ordinazione serve qui solo a scopo di
spiegazione e di migliore comprensione della logica del numero
di ordinazione.

Vantaggi
Con l'impiego di kit di cablaggio per teleinvertitori si hanno i seguenti vantaggi:
notevole riduzione del cablaggio nel circuito principale
interblocco meccanico integrato
esclusione di errori di cablaggio nel circuito principale
Con l'impiego di pettini di collegamento per la tecnica a vite si
ha inoltre:
esclusione di errori di cablaggio nel circuito di comando
riduzione dei costi di test
ponticellatura dei contatti ausiliari e della massa (A2)
interblocco elettrico integrato

Per la vostra ordinazione utilizzate i numeri di ordinazione riportati nel catalogo, che potete rilevare dai dati per la scelta e l'ordinazione.

Accessori
Scelta dei contatti ausiliari
Si devono osservare le seguenti avvertenze:
Grandezza costruttiva S00
con comando permanente:
Impiegare contattori con un contatto di riposo nell'apparecchio base per l'interblocco elettrico.
con comando a pulsante:
Impiegare contattori con un contatto di riposo nell'apparecchio base per l'interblocco elettrico; in pi necessario un
blocchetto di contatti ausiliari con almeno 1 contatto di lavoro
per l'autoritenuta.
Grandezza costruttiva S0
con comando permanente:
I contattori hanno due contatti ausiliari integrati (1 di lavoro +
1 di riposo); il contatto di riposo pu essere impiegato per l'interblocco elettrico.
con comando a pulsante:
Interblocco elettrico come nel caso del comando permanente; il contatto di lavoro nell'apparecchio base pu essere
impiegato per l'autoritenuta.
Limitazione dei picchi di sovratensione
Grandezze costruttive S00 e S0
A tutte le combinazioni di contattori possono essere applicati
gruppi RC o varistori per la soppressione dei picchi di sovratensione che si verificano alla disinserzione della bobina.
Come per il caso dei singoli contattori, i limitatori di picchi di sovratensione possono essere montati sopra i contattori (S00) o inseriti frontalmente nei contattori (S0).

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/27

Siemens AG 2010

Combinazioni di contattori 3RA23, 3RA24


Teleinvertitori 3RA23
Apparecchi completi 3RA23, 3 ... 18,5 kW

Dati per la scelta e l'ordinazione


Combinazioni di contattori completamente cablate e testate Grandezza costruttiva S00 fino a 7,5 kW
Rappresentazione dell'esecuzione con morsetti a vite

14

12

5
11

NSB0_02064a

4
2

15

13
14

Accessori montabili
Accessori

N. di
ordinazione

Pagina

11 Blocchetto di contatti ausiliari,


3RH29 11-1. . . . 3/84
frontale
(impiegabile solo blocchetto di
contatti ausiliari secondo EN 50005)
12 Blocchetto di contatti ausiliari,
3RH29 21-1DA. . 3/85
laterale
13 Limitatore di picchi di sovratensione 3RT29 16-1. . . . 3/89
14 Adattatore per pin a saldare
15 Modulo funzionale per il collegamento al controllore:

1)

3RT19 16-4KA1 3/92


3RT27 1.-1BA00 3/33

Per l'interblocco elettrico sono necessari i contattori 3RT20 1. con un contatto di riposo nell'apparecchio base.

3/28

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Combinazione di contattori completamente cablata e testata


N. di
Pagina
Particolari

1 2
1 2
1 2

Contattori, 3 kW
Contattori, 4 kW
Contattori, 5,5 kW

ordinazione
Q11
3RT20 15
3RT20 16
3RT20 17

1 2

Contattori, 7,5 kW

3RT20 18

4 5 6

Kit di montaggio
3RA29 13-2AA1
comprendente:
4 Interblocco meccanico
5 2 clip di assemblaggio per 2 contattori
6 Moduli di cablaggio in alto e in basso per il
collegamento delle vie di corrente principali con
interblocco elettrico1), interrompibile (interblocco
con contatto di riposo)

Q12
3RT20 15
3RT20 16
3RT20 17

3/8
3/8
3/8

3RT20 18

3/8
3/32

Siemens AG 2010

Combinazioni di contattori 3RA23, 3RA24


Teleinvertitori 3RA23
Apparecchi completi 3RA23, 3 ... 18,5 kW
2)

Combinazioni di contattori completamente cablate e testate Grandezza costruttiva S00 fino a 7,5 kW

UI* = 1 PZ

3RA23 18-8XE30-1BB4
Dati nominali in cat. AC-2 e AC-3
Corrente Potenze di
di
motori trifase
impiego a 50 Hz e
Ie fino a
400 V

230 V 400 V 500 V 690 V

kW

kW

kW

3RA23 1.-8XB30-1A. 0
Tensione
CC Morsetti a vite
nominale di
comando Us1)
N. di ordinazione

kW

3RA23 1.-8XB30-2A. 0
Peso CC Morsetti a molla
ca.

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

kg

Comando in AC, 50/60 Hz


7

2,2

3,5

AC 24
AC 110
AC 230

B
B
B

3RA23 15-8XB30-1AB0
3RA23 15-8XB30-1AF0
3RA23 15-8XB30-1AP0

0,460 B
0,460 B
0,460 B

3RA23 15-8XB30-2AB0
3RA23 15-8XB30-2AF0
3RA23 15-8XB30-2AP0

0,500
0,500
0,500

4,5

5,5

AC 24
AC 110
AC 230

B
B
B

3RA23 16-8XB30-1AB0
3RA23 16-8XB30-1AF0
3RA23 16-8XB30-1AP0

0,460 B
0,460 B
0,460 B

3RA23 16-8XB30-2AB0
3RA23 16-8XB30-2AF0
3RA23 16-8XB30-2AP0

0,500
0,500
0,500

12

5,5

5,5

5,5

AC 24
AC 110
AC 230

B
B
B

3RA23 17-8XB30-1AB0
3RA23 17-8XB30-1AF0
3RA23 17-8XB30-1AP0

0,460 B
0,460 B
0,460 B

3RA23 17-8XB30-2AB0
3RA23 17-8XB30-2AF0
3RA23 17-8XB30-2AP0

0,500
0,500
0,500

16

7,5

7,5

7,5

AC 24
AC 110
AC 230

B
B
B

3RA23 18-8XB30-1AB0
3RA23 18-8XB30-1AF0
3RA23 18-8XB30-1AP0

0,460 B
0,460 B
0,460 B

3RA23 18-8XB30-2AB0
3RA23 18-8XB30-2AF0
3RA23 18-8XB30-2AP0

0,500
0,500
0,500

Comando in DC
7

2,2

3,5

DC 24

3RA23 15-8XB30-1BB4

0,580 B

3RA23 15-8XB30-2BB4

0,620

4,5

5,5

DC 24

3RA23 16-8XB30-1BB4

0,580 B

3RA23 16-8XB30-2BB4

0,620

12

5,5

5,5

5,5

DC 24

3RA23 17-8XB30-1BB4

0,580 B

3RA23 17-8XB30-2BB4

0,620

16

7,5

7,5

7,5

DC 24

3RA23 18-8XB30-1BB4

0,580 B

3RA23 18-8XB30-2BB4

0,620

Con interfaccia di comunicazione


7

2,2

3,5

DC 24

3RA23 15-8XE30-1BB4

0,580 B

3RA23 15-8XE30-2BB4

0,620

4,5

5,5

DC 24

3RA23 16-8XE30-1BB4

0,580 B

3RA23 16-8XE30-2BB4

0,620

12

5,5

5,5

5,5

DC 24

3RA23 17-8XE30-1BB4

0,580 B

3RA23 17-8XE30-2BB4

0,620

16

7,5

7,5

7,5

DC 24

3RA23 18-8XE30-1BB4

0,580 B

3RA23 18-8XE30-2BB4

0,620

1)

Campo di lavoro della bobina


a 50 Hz: 0,8 ... 1,1 x Us;
a 60 Hz: 0,85 ... 1,1 x Us.

2)

I contattori integrati nella combinazione di contattori non hanno alcun contatto ausiliario libero.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/29

Siemens AG 2010

Combinazioni di contattori 3RA23, 3RA24


Teleinvertitori 3RA23
Apparecchi completi 3RA23, 3 ... 18,5 kW
Combinazioni di contattori completamente cablate e testate Grandezza costruttiva S0 fino a 18,5 kW
Rappresentazione dell'esecuzione con morsetti a vite

12

15

1
11

NSB0_02065

4
13

Accessori montabili
Particolari

11 Blocchetto di contatti ausiliari,


frontale
12 Blocchetto di contatti ausiliari,
laterale
13 Limitatore di picchi di sovratensione
15 Modulo funzionale per il collegamento al controllore:

3/30

Combinazione di contattori completamente cablata e testata


N. di
Pagina
Particolari

N. di
ordinazione

Pagina

3RH29 21-1. . . .

3/84

1 2

3RH29 21-1DA. . 3/85


3RT29 26-1. . . . 3/89
3RT27 1.-1BA00 3/33

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Contattori, 5,5 kW

ordinazione
Q11
3RT20 24

Q12
3RT20 24

3/9

1 2

Contattori, 7,5 kW

3RT20 25

3RT20 25

3/9

1
1
1
4

Contattori, 11 kW
3RT20 26
3RT20 26
Contattori, 15 kW
3RT20 27
3RT20 27
Contattori, 18,5 kW
3RT20 28
3RT20 28
Kit di montaggio
3RA29 23-2AA1
comprendente:
4 Interblocco meccanico
5 2 clip di assemblaggio per 2 contattori
6 Moduli di cablaggio superiore e inferiore per il collegamento delle vie di corrente principali con interblocco elettrico (interblocco con contatto di riposo)

2
2
2
5 6

3/9
3/9
3/9
3/32

Siemens AG 2010

Combinazioni di contattori 3RA23, 3RA24


Teleinvertitori 3RA23
Apparecchi completi 3RA23, 3 ... 18,5 kW
Combinazioni di contattori completamente cablate e testate Grandezza costruttiva S0 fino a 18,5 kW

UI* = 1 PZ

3RA23 24-8XE30-1BB4
Dati nominali in cat. AC-2 e AC-3
Corrente Potenze di
di
motori trifase
impiego a 50 Hz e
Ie fino a
400 V

230 V 400 V 500 V 690 V

kW

kW

kW

3RA23 2.-8XB30-1A . 2
Tensione
CC Morsetti a vite
nominale di
1)
comando Us
N. di ordinazione

kW

3RA23 2.-8XB30-2A . 2
Peso CC Morsetti a molla
ca.

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

kg

Comando in AC, 50/60 Hz


12

5,5

7,5

7,5

AC 24
AC 110
AC 230

B
B
B

3RA23 24-8XB30-1AC2
3RA23 24-8XB30-1AG2
3RA23 24-8XB30-1AL2

0,840 B
0,840 B
0,840 B

3RA23 24-8XB30-2AC2
3RA23 24-8XB30-2AG2
3RA23 24-8XB30-2AL2

0,940
0,940
0,940

17

7,5

10

11

AC 24
AC 110
AC 230

B
B
B

3RA23 25-8XB30-1AC2
3RA23 25-8XB30-1AG2
3RA23 25-8XB30-1AL2

0,840 B
0,840 B
0,840 B

3RA23 25-8XB30-2AC2
3RA23 25-8XB30-2AG2
3RA23 25-8XB30-2AL2

0,940
0,940
0,940

25

5,5

11

11

11

AC 24
AC 110
AC 230

B
B
B

3RA23 26-8XB30-1AC2
3RA23 26-8XB30-1AG2
3RA23 26-8XB30-1AL2

0,840 B
0,840 B
0,840 B

3RA23 26-8XB30-2AC2
3RA23 26-8XB30-2AG2
3RA23 26-8XB30-2AL2

0,940
0,940
0,940

32

7,5

15

18,5

18,5

AC 24
AC 110
AC 230

B
B
B

3RA23 27-8XB30-1AC2
3RA23 27-8XB30-1AG2
3RA23 27-8XB30-1AL2

0,860 B
0,860 B
0,860 B

3RA23 27-8XB30-2AC2
3RA23 27-8XB30-2AG2
3RA23 27-8XB30-2AL2

0,960
0,960
0,960

38

7,5

18,5

18,5

18,5

AC 24
AC 110
AC 230

B
B
B

3RA23 28-8XB30-1AC2
3RA23 28-8XB30-1AG2
3RA23 28-8XB30-1AL2

0,860 B
0,860 B
0,860 B

3RA23 28-8XB30-2AC2
3RA23 28-8XB30-2AG2
3RA23 28-8XB30-2AL2

0,960
0,960
0,960

Comando in DC
12

5,5

7,5

7,5

DC 24

3RA23 24-8XB30-1BB4

1,220 B

3RA23 24-8XB30-2BB4

1,320

16

7,5

10

11

DC 24

3RA23 25-8XB30-1BB4

1,220 B

3RA23 25-8XB30-2BB4

1,320

25

5,5

11

11

11

DC 24

3RA23 26-8XB30-1BB4

1,220 B

3RA23 26-8XB30-2BB4

1,320

32

7,5

15

18,5

18,5

DC 24

3RA23 27-8XB30-1BB4

1,240 B

3RA23 27-8XB30-2BB4

1,340

38

7,5

18,5

18,5

18,5

DC 24

3RA23 28-8XB30-1BB4

1,240 B

3RA23 28-8XB30-2BB4

1,340

Con interfaccia di comunicazione


12

5,5

7,5

7,5

DC 24

3RA23 24-8XE30-1BB4

1,220 B

3RA23 24-8XE30-2BB4

1,320

16

7,5

10

11

DC 24

3RA23 25-8XE30-1BB4

1,220 B

3RA23 25-8XE30-2BB4

1,320

25

5,5

11

11

11

DC 24

3RA23 26-8XE30-1BB4

1,220 B

3RA23 26-8XE30-2BB4

1,320

32

7,5

15

18,5

18,5

DC 24

3RA23 27-8XE30-1BB4

1,240 B

3RA23 27-8XE30-2BB4

1,340

38

7,5

18,5

18,5

18,5

DC 24

3RA23 28-8XE30-1BB4

1,240 B

3RA23 28-8XE30-2BB4

1,340

1)

Campo di lavoro della bobina


a 50 Hz: 0,8 ... 1,1 Us; a 60 Hz: 0,85 ... 1,1 Us.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/31

Siemens AG 2010

Combinazioni di contattori 3RA23, 3RA24


Teleinvertitori 3RA23
Componenti per lassemblaggio

Dati per la scelta e l'ordinazione


UI* = 1 PZ

3RA29 23-2AA1
Per contattori

GranEsecuzione
dezza
costruttiva

CC Morsetti a vite

Tipo

3RA29 23-2AA2
Peso CC Morsetti a molla
ca.

N. di ordinazione

Peso
ca.

N. di ordinazione
kg

kg

Kit di montaggio per combinazioni di


contattori a 3 poli
3RT20 1

S00

Il kit di montaggio contiene:


interblocco meccanico,
2 clip di assemblaggio per
2 contattori,
moduli di cablaggio superiore e
inferiore
per circuiti principali, ausiliari A
e di comando

3RT20 2

1)

S0

3RA29 13-2AA1

0,001 A

3RA29 13-2AA2

per circuiti principali, ausiliari A


e di comando

3RA29 23-2AA1

0,001

--

solo per circuito principale1)

--

0,001

Il kit di montaggio contiene:


interblocco meccanico,
2 clip di assemblaggio per
2 contattori,
moduli di cablaggio superiore e
inferiore

3RA29 23-2AA2

0,001

Esecuzione in grandezza costruttiva S0 con morsetti a molla:


sono contenuti solo i moduli di cablaggio per il circuito principale.
Per il circuito ausiliario e di comando non contenuto alcun connettore.

3/32

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Combinazioni di contattori 3RA23, 3RA24


Teleinvertitori 3RA23
Componenti per lassemblaggio

3RA27 11-1BA00
Per contattori

GranEsecuzione
dezza
costruttiva

CC Morsetti a vite

3RA27 11-2BA00
Peso CC Morsetti a molla
ca.

N. di ordinazione

Tipo

Peso
ca.

N. di ordinazione
kg

kg

Moduli funzionali
per il collegamento al controllore
3RT20 1,
3RT20 2

S00, S0

Collegamento IO-Link,
B
consistente di un modulo base
e di un modulo di accoppiamento pi un connettore per
modulo per la realizzazione di
un gruppo IO-Link

3RA27 11-1BA00

0,155 B

3RA27 11-2BA00

0,145

3RT20 1,
3RT20 2

S00, S0

Collegamento con
B
AS-Interface,
consistente di un modulo base
e di un modulo di accoppiamento

3RA27 12-1BA00

0,150 B

3RA27 12-2BA00

0,145

Accessori per moduli funzionali 3RA27


3RT20 1,
3RT20 2

S00, S0

Connettori per moduli,


a 14 poli, 8 cm
per salto di grandezza
costruttiva S00-S0 + 1 posto
vuoto

3RA27 11-0EE02

0,001 B

3RA27 11-0EE02

0,001

3RT20 1,
3RT20 2

S00, S0

Connettori per moduli,


a 14 poli, 21 cm
per diverse combinazioni di
posti vuoti

3RA27 11-0EE03

0,001 B

3RA27 11-0EE03

0,001

3RT20 1,
3RT20 2

S00, S0

Connettori per moduli,


B
a 10 poli, 8 cm
per l'alimentazione separata
di tensione ausiliaria all'interno di un gruppo IO-Link

3RA27 11-0EE04

0,001 B

3RA27 11-0EE04

0,001

3RT20 1,
3RT20 2

S00, S0

Copertura piombabile

3RA29 10-0

0,002 B

3RA29 10-0

0,002

Per pannello operatore per IO-Link vedi pag. 3/76.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/33

Siemens AG 2010

Combinazioni di contattori 3RA23, 3RA24


Teleavviatori stella-triangolo 3RA24
Apparecchi completi 3RA24, 5,5 ... 22 kW

Panoramica
Questi teleavviatori stella-triangolo 3RA24 sono progettati per
applicazioni standard.

Avvertenza:
I teleavviatori stella-triangolo per casi applicativi speciali, come
avviamento pesante 1) o avviamento stella-triangolo di motori
speciali, devono essere progettate a parte. Per la progettazione
di queste applicazioni speciali potete avvalervi del supporto della Technical Assistance.
Le combinazioni di contattori 3RA24 per avviamento stella-triangolo possono essere ordinate come segue:
Grandezze costruttive S00 e S0:
completamente cablate e testate, con interblocco meccanico
ed elettrico,
come parti singole per l'assemblaggio.
La pausa di commutazione di 50 ms gi integrata nel modulo
funzionale stella-triangolo.
Sono inoltre disponibili accessori (blocchetti di contatti laterali
etc.), che vanno ordinati separatamente.
Per i rel di sovraccarico per protezione motore vedi "Apparecchi di protezione --> "Rel di sovraccarico 3RB3" --> "Rel elettronici di sovraccarico" (capitolo 5).
Le combinazioni di contattori 3RA24 hanno morsetti a vite o morsetti a molla e sono adatte per il fissaggio a vite o l'innesto a
scatto su guida profilata TH 35 mm.
Con le combinazioni di contattori completamente cablate e testate 3RA24 sono liberamente disponibili i contatti ausiliari integrati negli apparecchi base.

Protezione motore
Per la protezione da sovraccarico possono essere impiegati rel
di sovraccarico o sganciatori di protezione motore a termistori.
Il rel di sovraccarico pu essere montato sul contattore di linea
o installato separatamente. Esso va regolato a 0,58 x corrente
nominale del motore.
Limitazione dei picchi di sovratensione
Grandezze costruttive S00 e S0:
Il limitatore di picchi di sovratensione (varistore) integrato nei
moduli funzionali per stella-triangolo.
Moduli funzionali stella-triangolo
Il modulo funzionale stella-triangolo 3RA28 16-0EW20 (vedi pag.
3/42) sostituisce l'intero cablaggio nel circuito di comando ed
impiegabile nel campo di tensione AC/DC 24 ... 240 V. Esso
viene innestato a scatto frontalmente sulla combinazione di contattori delle grandezze costruttive S00 o S0.
Un modulo funzionale costituito da un kit completo,
comprendente:
un modulo base 3RA29 12-0 con logica di comando integrata
e regolazione del tempo,
due moduli di accoppiamento 3RA29 11-0 con relativi cavi di
collegamento.
Viene pertanto fornito un kit per modulo completo per una combinazione stella-triangolo nella grandezza costruttiva S00 o S0,
indipendentemente dalla tecnica di collegamento.

Morsetti a vite
Dati nominali con AC 50 Hz 400 V

Grandezza costruttiva

Potenza

Corrente di impiego Corrente motore


Ie

kW

Contattore di
linea/contattore
triangolo

Contattore stella

N. di ordinazione
completo

5,5

12

3RT20 15-1

3RT20 15-1

3RA24 15-8XF31-1. . .

7,5

17

12,1 ... 17

9,5 ... 13,8

3RT20 17-1

3RT20 15-1

3RA24 16-8XF31-1. . .

11

25

19

... 25

3RT20 18-1

3RT20 16-1

3RA24 17-8XF31-1. . .

11

25

19

... 25

3RT20 24-1

3RT20 24-1

3RA24 23-8XF32-1. . .

15

32

24,1 ... 34

3RT20 26-1

3RT20 24-1

3RA24 25-8XF32-1. . .

18,5

40

34,5 ... 40

3RT20 26-1

3RT20 24-1

3RA24 25-8XF32-1. . .

22

50

31

3RT20 27-1

3RT20 26-1

3RA24 26-8XF32-1. . .

Contattore stella

N. di ordinazione
completo

S00-S00-S00

S0-S0-S0

... 43

Morsetti a molla
Dati nominali con AC 50 Hz 400 V

Grandezza costruttiva

Potenza

Corrente di impiego Corrente motore


Ie

kW

Contattore di
linea/contattore
triangolo

5,5

12

3RT20 15-2

3RT20 15-2

3RA24 15-8XF31-2. . .

7,5

17

12,1 ... 17

9,5 ... 13,8

3RT20 17-2

3RT20 15-2

3RA24 16-8XF31-2. . .

11

25

19

... 25

3RT20 18-2

3RT20 16-2

3RA24 17-8XF31-2. . .

11

25

19

... 25

3RT20 24-2

3RT20 24-2

3RA24 23-8XF32-2. . .

15

32

24,1 ... 34

3RT20 26-2

3RT20 24-2

3RA24 25-8XF32-2. . .

18,5

40

34,5 ... 40

3RT20 26-2

3RT20 24-2

3RA24 25-8XF32-2. . .

22

50

31

3RT20 27-2

3RT20 26-2

3RA24 26-8XF32-2. . .

S00-S00-S00

S0-S0-S0

... 43
1)

Avvertenza:
La scelta dei tipi di contattori si riferisce al montaggio con
fusibili.

3/34

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Per un efficace supporto da parte della Technical Assistance si devono


fornire i seguenti dati:
- tensione nominale del motore,
- corrente nominale del motore,
- fattore di service, valori operativi,
- fattore di corrente avviamento motore,
- tempo di rampa,
- temperatura ambiente.

Siemens AG 2010

Combinazioni di contattori 3RA23, 3RA24


Teleavviatori stella-triangolo 3RA24
Apparecchi completi 3RA24, 5,5 ... 22 kW
Componenti per l'assemblaggio

superiori e inferiori tra contattore di linea e contattore triangolo


(sopra) nonch tra contattore triangolo e contattore stella (sotto).

Per le combinazioni di contattori per avviamento stella-triangolo


sono disponibili kit di montaggio con moduli di cablaggio e accoppiatori meccanici. Contattori, rel di sovraccarico, moduli
funzionali per stella-triangolo o rel a tempo per stella-triangolo,
contatti ausiliari per l'interblocco elettrico all'occorrenza anche
morsetti di alimentazione e piastre di base, vanno ordinati
separatamente.

Circuito di comando
Caratteristiche:
campo di regolazione del tempo 0,5 ... 60 s
(commutabile 3 volte)
tensione wide-range AC/DC 24 fino a 240 V
pausa di commutazione 50 ms, impostata fissa.

I kit di cablaggio per le grandezze costruttive S00 e S0


contengono i collegamenti delle vie di corrente principali

Morsetti a vite
Componenti per l'assemblaggio
Potenza

Rel di sovraccarico, termico


(classe di sgancio CLASS 10)

Modulo funzionale
stella-triangolo

Kit di montaggio B,
per alimentazione
semplice

Ponticello del centro Campo di


stella
regolazione

3RA28 16-0EW20

3RA29 13-2BB11)

3RT29 16-4BA31

kW

Rel di sovraccarico, elettronico


(classe di sgancio CLASS 10)

N. di ordinazione

A
3RU21 16-1HB0

... 10

3RU21 16-1JB0

11

... 16

3RU21 16-4AB0

11

... 16

3RU21 26-4AB0

15

14

... 20

3RU21 26-4BB0

18,5

20

... 25

3RU21 26-4DB0

22

20

... 25

3RU21 26-4DB0

7,5
11
11

3RA28 16-0EW20

3RA29 23-2BB12)

3RT29 26-4BA31

N. di ordinazione

5,5 ... 8

5,5

Campo di
regolazione
4

... 16

3RB30 16-1TB0

... 25

3RB30 26-1QB0

Morsetti a molla
Componenti per l'assemblaggio
Potenza

Rel di sovraccarico, termico


(classe di sgancio CLASS 10)

Modulo funzionale
stella-triangolo

Kit di montaggio B,
per alimentazione
semplice

Ponticello del centro Campo di


stella
regolazione

3RA28 16-0EW20

3RA29 13-2BB21)

3RT29 16-4BA32

kW

Rel di sovraccarico, elettronico


(classe di sgancio CLASS 10)

N. di ordinazione

A
3RU21 16-1HC0

... 10

3RU21 16-1JC0

11

... 16

3RU21 16-4AC0

11

... 16

3RU21 26-4AC0

15

14

... 20

3RU21 26-4BC0

18,5

20

... 25

3RU21 26-4DC0

22

20

... 25

3RU21 26-4DC0

7,5
11
11

1)

3RA28 16-0EW20

3RA29 23-2BB22)

3RT29 26-4BA32

Il kit di montaggio contiene: interblocco meccanico, 4 clip di assemblaggio, moduli di cablaggio superiore (collegamento tra contattore di linea e
contattore triangolo) e inferiore (collegamento tra contattore triangolo e
contattore stella), ponticello del centro stella e cablaggio del circuito
ausiliario.

N. di ordinazione

5,5 ... 8

5,5

Campo di
regolazione

2)

... 16

3RB30 16-1TE0

... 25

3RB30 26-1QE0

Il kit di montaggio contiene: interblocco meccanico, 4 clip di assemblaggio, moduli di cablaggio superiore (collegamento tra contattore di linea e
contattore triangolo) e inferiore (collegamento tra contattore triangolo e
contattore stella), ponticello del centro stella.

Schema del numero di ordinazione


Posizione del numero di ordinazione
Combinazione di contattori SIRIUS

1. - 3.

4.

5.

6.

7.

@@@ @

8.

9. 10. 11. 12.

13. 14. 15. 16.


@

2a generazione

Tipo di apparecchio (ad es. 4 = Combinazione stella-triangolo)

4
@

Grandezza costruttiva del contattore (1 = S00, 2 = S0)

Potenza in funzione della grandezza costruttiva (ad es. 24 = 15 kW)


Tipo di rel di sovraccarico (8X = senza)

Assemblaggio (B = compl. montato, E = compl. montato con


comunicazione)

Interblocco (3 = meccanico ed elettrico)

Contatti ausiliari liberi (ad es. S00: 1 = 3 L in totale, S0: 2 = 3 L + 3 R in


totale)

Tipo di collegamento (1 = morsetti a vite, 2 = morsetti a molla)

Campo di lavoro / Circuitazione della bobina


(ad es. A = AC standard / senza)
Tensione nominale di comando (ad es. L2 = 230 V, 50/60 Hz)
Esempio

3RA

3RA

Avvertenza:
Lo schema del numero di ordinazione serve qui solo a scopo di
spiegazione e di migliore comprensione della logica del numero
di ordinazione.

Per la vostra ordinazione utilizzate i numeri di ordinazione riportati nel catalogo, che potete rilevare dai dati per la scelta e l'ordinazione.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/35

Siemens AG 2010

Combinazioni di contattori 3RA23, 3RA24


Teleavviatori stella-triangolo 3RA24
Apparecchi completi 3RA24, 5,5 ... 22 kW

Dati per la scelta e l'ordinazione


Combinazioni di contattori completamente cablate e testate Grandezza costruttiva S00-S00-S00 fino a 11 kW
Rappresentazione dell'esecuzione con morsetti a vite
16

5
1
2

3
6

Accessori montabili

Combinazione di contattori completamente cablata e testata

Particolari

N. di
ordinazione

Pagina

16 Morsetto di alimentazione
trifase3)

3RA29 13-3K

3/42

Particolari

1
1
1
4

7
1)

Impiegare l'esecuzione con 1 L.

2)

Impiegare l'esecuzione con 1 R.

3)

Parte 16 pu essere montata solo su contattori con morsetti a vite.

3/36

NSB0_02066a

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

2
2
2
5

3
3
3
6

N. di ordinazione

Q111)
Q132)
Q122)
Contattori, 5,5 kW
3RT20 15 3RT20 15 3RT20 15
Contattori, 7,5 kW
3RT20 17 3RT20 17 3RT20 15
Contattori, 11 kW
3RT20 18 3RT20 18 3RT20 16
Kit di montaggio
3RA29 13-2BB1
comprendente:
4 Interblocco meccanico
5 4 clip di assemblaggio
6 Moduli di cablaggio superiore e inferiore
per il collegamento delle vie di corrente principali
Modulo funzionale
3RA28 16-0EW20
stella-triangolo

Pagina

3/8
3/8
3/8
3/42

3/42

Siemens AG 2010

Combinazioni di contattori 3RA23, 3RA24


Teleavviatori stella-triangolo 3RA24
Apparecchi completi 3RA24, 5,5 ... 22 kW
Combinazioni di contattori completamente cablate e testate Grandezza costruttiva S00-S00-S00 fino a 11 kW

UI* = 1 PZ

3RA24 1.-8XE31-2BB4

3RA24 1.-8XF31-1A . 0

Dati nominali AC-3

Tensione
CC Morsetti a vite
nominale di
comando Us1)
N. di ordinazione

Corrente Potenze di
di
motori trifase
impiego a 50 Hz e
Ie fino a
400 V

230 V 400 V 500 V 690 V

kW

kW

kW

kW

3RA24 1.-8XF31-2A.0
Peso CC Morsetti a molla
ca.

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

kg

Comando in AC, 50/60 Hz


12

3,3

5,5

7,2

9,2

AC 24
AC 110
AC 230

B
B
B

3RA24 15-8XF31-1AB0
3RA24 15-8XF31-1AF0
3RA24 15-8XF31-1AP0

0,910 B
0,850 B
0,850 B

3RA24 15-8XF31-2AB0
3RA24 15-8XF31-2AF0
3RA24 15-8XF31-2AP0

0,910
0,910
0,910

17

4,7

7,5

10,3

9,2

AC 24
AC 110
AC 230

B
B
B

3RA24 16-8XF31-1AB0
3RA24 16-8XF31-1AF0
3RA24 16-8XF31-1AP0

0,910 B
0,850 B
0,850 B

3RA24 16-8XF31-2AB0
3RA24 16-8XF31-2AF0
3RA24 16-8XF31-2AP0

0,910
0,910
0,910

25

5,5

11

11

11

AC 24
AC 110
AC 230

C
C
B

3RA24 17-8XF31-1AB0
3RA24 17-8XF31-1AF0
3RA24 17-8XF31-1AP0

0,850 C
0,850 C
0,850 B

3RA24 17-8XF31-2AB0
3RA24 17-8XF31-2AF0
3RA24 17-8XF31-2AP0

0,910
0,910
0,910

Comando in DC
12

3,3

5,5

7,2

9,2

DC 24

3RA24 15-8XF31-1BB4

0,910 B

3RA24 15-8XF31-2BB4

0,910

17

4,7

7,5

10,3

9,2

DC 24

3RA24 16-8XF31-1BB4

0,910 B

3RA24 16-8XF31-2BB4

0,910

25

5,5

11

11

11

DC 24

3RA24 17-8XF31-1BB4

1,030 B

3RA24 17-8XF31-2BB4

1,090

per collegamento IO-Link


12

3,3

5,5

7,2

9,2

DC 24

3RA24 15-8XE31-1BB4

1,030 B

3RA24 15-8XE31-2BB4

1,090

17

4,7

7,5

10,3

9,2

DC 24

3RA24 16-8XE31-1BB4

1,030 B

3RA24 16-8XE31-2BB4

1,090

25

5,5

11

11

11

DC 24

3RA24 17-8XE31-1BB4

1,030 B

3RA24 17-8XE31-2BB4

1,090

per collegamento con AS-Interface


12

3,3

5,5

7,2

9,2

DC 24

3RA24 15-8XH31-1BB4

1,050 B

3RA24 15-8XH31-2BB4

1,110

17

4,7

7,5

10,3

9,2

DC 24

3RA24 16-8XH31-1BB4

1,050 B

3RA24 16-8XH31-2BB4

1,110

25

5,5

11

11

11

DC 24

3RA24 17-8XH31-1BB4

1,050 B

3RA24 17-8XH31-2BB4

1,110

1)

Campo di lavoro della bobina


a 50 Hz: 0,8 ... 1,1 x Us; a 60 Hz: 0,85 ... 1,1 x Us.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/37

Siemens AG 2010

Combinazioni di contattori 3RA23, 3RA24


Teleavviatori stella-triangolo 3RA24
Apparecchi completi 3RA24, 5,5 ... 22 kW
Combinazioni di contattori completamente cablate e testate Grandezza costruttiva S0-S0-S0 fino a 22 kW
Rappresentazione dell'esecuzione con morsetti a vite
16
6

17

5
1
7
2

NSB0_02067a

Accessori montabili

Combinazione di contattori completamente cablata e testata

Particolari

N. di
ordinazione

Pagina

Particolari

16 Morsetto di alimentazione
trifase1)
17 Sbarra collettrice trifase1)

3RV29 25-5AB

3/41

1 2 3

Contattori, 11 kW

3RV19 15-1AB

3/41

1 2 3
1 2 3
4 5 6

Contattori, 15/18,5 kW 3RT20 26 3RT20 26 3RT20 24


Contattori, 22 kW
3RT20 27 3RT20 27 3RT20 26
Kit di montaggio
3RA29 23-2BB1
Il kit di montaggio contiene:
4 Interblocco meccanico
5 Clip di assemblaggio
6 Moduli di cablaggio superiore e inferiore
per il collegamento delle vie di corrente principali
Modulo funzionale
3RA28 16-0EW20
stella-triangolo

7
1)

Le parti 16 e 17 possono essere montate solo su contattori con morsetti a


vite.

3/38

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

N. di
ordinazione
Q11
Q13
3RT20 24 3RT20 24

Pagina
Q12
3RT20 24

3/9
3/9
3/9
3/41

3/42

Siemens AG 2010

Combinazioni di contattori 3RA23, 3RA24


Teleavviatori stella-triangolo 3RA24
Apparecchi completi 3RA24, 5,5 ... 22 kW
Combinazioni di contattori completamente cablate e testate Grandezza costruttiva S0-S0-S0 fino a 22 kW

UI* = 1 PZ

3RA24 2.-8XE32-1BB4

3RA24 2.-8XF32-1A . 2

Dati nominali AC-3

Tensione
CC Morsetti a vite
nominale di
1)
comando Us
N. di ordinazione

Corrente Potenze di
di
motori trifase
impiego a 50 Hz e
Ie fino a
400 V

230 V 400 V 500 V 690 V

kW

kW

kW

kW

3RA24 2.-8XF32-2A . 2
Peso CC Morsetti a molla
ca.

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

kg

Comando in AC, 50/60 Hz


25

7,1

11

15,6

19

AC 24
AC 110
AC 230

C
C
B

3RA24 23-8XF32-1AC2
3RA24 23-8XF32-1AG2
3RA24 23-8XF32-1AL2

1,370 C
1,370 C
1,370 B

3RA24 23-8XF32-2AC2
3RA24 23-8XF32-2AG2
3RA24 23-8XF32-2AL2

1,530
1,530
1,530

32 / 40

11,4

15 /
18,5

19

19

AC 24
AC 110
AC 230

C
C
B

3RA24 25-8XF32-1AC2
3RA24 25-8XF32-1AG2
3RA24 25-8XF32-1AL2

1,370 C
1,370 C
1,370 B

3RA24 25-8XF32-2AC2
3RA24 25-8XF32-2AG2
3RA24 25-8XF32-2AL2

1,530
1,530
1,530

50

--

22

19

19

AC 24
AC 110
AC 230

C
C
B

3RA24 26-8XF32-1AC2
3RA24 26-8XF32-1AG2
3RA24 26-8XF32-1AL2

1,390 C
1,390 C
1,390 B

3RA24 26-8XF32-2AC2
3RA24 26-8XF32-2AG2
3RA24 26-8XF32-2AL2

1,550
1,550
1,550

Comando in DC
25

7,1

11

15,6

19

DC 24

3RA24 23-8XF32-1BB4

1,940 B

3RA24 23-8XF32-2BB4

2,100

32 / 40

11,4

15 /
18,5

19

19

DC 24

3RA24 25-8XF32-1BB4

1,940 B

3RA24 25-8XF32-2BB4

2,100

50

--

22

19

19

DC 24

3RA24 26-8XF32-1BB4

1,960 B

3RA24 26-8XF32-2BB4

2,120

per collegamento IO-Link


25

7,1

11

15,6

19

DC 24

3RA24 23-8XE32-1BB4

1,940 B

3RA24 23-8XE32-2BB4

2,100

32 / 40

11,4

15 /
18,5

19

19

DC 24

3RA24 25-8XE32-1BB4

1,940 B

3RA24 25-8XE32-2BB4

2,100

50

--

22

19

19

DC 24

3RA24 26-8XE32-1BB4

1,960 B

3RA24 26-8XE32-2BB4

2,120

per collegamento con AS-Interface


25

7,1

11

15,6

19

DC 24

3RA24 23-8XH32-1BB4

1,960 B

3RA24 23-8XH32-2BB4

2,120

32 / 40

11,4

15 /
18,5

19

19

DC 24

3RA24 25-8XH32-1BB4

1,960 B

3RA24 25-8XH32-2BB4

2,120

50

--

22

19

19

DC 24

3RA24 26-8XH32-1BB4

1,980 B

3RA24 26-8XH32-2BB4

2,140

1)

Campo di lavoro della bobina a 50 Hz:


0,8 ... 1,1 x Us ; a 60 Hz: 0,85 ... 1,1 x Us.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/39

Siemens AG 2010

Combinazioni di contattori 3RA23, 3RA24


Teleavviatori stella-triangolo 3RA24
Apparecchi completi 3RA24, 5,5 ... 22 kW

Ulteriori informazioni
Avviatore

Tipo

3RA24 15

3RA24 16

3RA24 17

3RA24 23

3RA24 25

3RA24 26

Grandezze costruttive
S..-S..-S..

00-00-00

00-00-00

00-00-00

0-0-0

0-0-0

0-0-0

45

45

45

45

45

45

Larghezza costruttiva

mm

I dati tecnici corrispondono, salvo specifiche indicazioni, a quelli dei singoli contattori 3RT e dei rel di sovraccarico 3RU
Manovre

Durata di vita meccanica

3 milioni
1)

Protezione da cortocircuito senza rel di sovraccarico

Corrente nominale massima del fusibile


Circuito principale
Cartucce fusibili, classe di impiego gG
NH tipo 3NA, DIAZED tipo 5SB, NEOZED tipo 5SE
Alimentazione semplice o doppia
secondo IEC 60947-4-1/
tipo di coordinamento "1"
EN 60947-4-1
tipo di coordinamento "2"
Circuito di comando
Cartucce fusibili, classe di impiego gG
DIAZED tipo 5SB, NEOZED tipo 5SE
(corrente di cortocircuito Ik 1 kA)
Interruttore magnetotermico con caratteristica C

Grandezza del singolo contattore

contattore di linea Q11


contattore triangolo Q13
contattore stella Q12

A
A

35
20

35
20

63
25

63
25

100
35

125
63

A
A

10
62), se il contatto ausiliario del rel di sovraccarico si trova nel
circuito della bobina del contattore.

A
A

10
62), se il contatto ausiliario del rel di sovraccarico si trova nel
circuito della bobina del contattore.

Tipo
3RT
Tipo
3RT
Tipo
3RT

20 15

20 17

20 18

20 24

20 26

20 27

20 15

20 17

20 18

20 24

20 26

20 27

20 15

20 15

20 16

20 24

20 24

20 26

3)

Contatti ausiliari liberamente disponibili dei singoli contattori


Caricabilit con tempo di commutazione di 10 s
corrente nominale di impiego Ie

con 400 V
500 V
690 V

A
A
A

12
8,7
6,9

17
11,3
9

25
20,8
20,8

25
20,8
20,8

40
31,2
22,5

65
55,4
53,7

potenze nominali di motori trifase a


50 Hz e 60 Hz

con 230 V
400 V
500 V
690 V
1000 V

kW
kW
kW
kW
kW

3,3
5,8
5,3
5,8
--

4,7
8,2
6,9
7,5
--

7,2
12,5
13
18
--

7,2
12,5
13
18
--

12
21
20,5
20,4
--

20,4
35
38
51
--

h-1

15

15

15

15

15

15

frequenza di manovra con rel di sovraccarico


Caricabilit con tempo di commutazione di 15 s
corrente nominale di impiego Ie

con 400 V
500 V
690 V

A
A
A

12
8,7
6,9

17
11,3
9

25
20,8
20,8

25
20,8
20,8

31
31
22,5

44
44
44

potenze nominali di motori trifase a


50 Hz e 60 Hz

con 230 V
400 V
500 V
690 V
1000 V

kW
kW
kW
kW
kW

3,3
5,8
5,3
5,8
--

4,7
8,2
6,9
7,5
--

7,2
12,5
13
18
--

7,2
12,5
13
18
--

9,4
16,3
20,4
20,4
--

13,8
24
30
42
--

h-1

15

15

15

15

15

15

frequenza di manovra con rel di sovraccarico


Caricabilit con tempo di commutazione di 20 s
corrente nominale di impiego Ie

con 400 V
500 V
690 V

A
A
A

12
8,7
6,9

17
11,3
9

25
20,8
20,8

25
20,8
20,8

28
28
22,5

39
39
39

potenze nominali di motori trifase a


50 Hz e 60 Hz

con 230 V
400 V
500 V
690 V
1000 V

kW
kW
kW
kW
kW

3,3
5,8
5,3
5,8
--

4,7
8,2
6,9
7,5
--

7,2
12,5
13
18
--

7,2
12,5
13
18
--

8,5
14,7
18,4
20,4
--

12,2
21,3
26,7
37
--

h-1

15

15

15

15

15

15

frequenza di manovra con rel di sovraccarico


1)

Per la protezione da cortocircuito con rel di sovraccarico vedi "Apparecchi di protezione --> "Rel di sovraccarico" --> "Rel elettronici di sovraccarico 3RB3".

2)

Fino a Ik < 0,5 kA; 260 V.

1)

Per gli schemi elettrici del circuito di comando vedi avvertenza a pag. 3/1.

3/40

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Combinazioni di contattori 3RA23, 3RA24


Teleavviatori stella-triangolo 3RA24
Componenti per lassemblaggio

Dati per la scelta e l'ordinazione

3RA29 23-2BB2

3RA29 23-2BB1
Per contattori

GranEsecuzione
dezza
costruttiva

CC Morsetti a vite

Tipo

UI* = 1 PZ

Peso CC Morsetti a molla


ca.

N. di ordinazione

Peso
ca.

N. di ordinazione
kg

kg

Kit di montaggio per1) combinazioni di


contattori a 3 poli
3RT20 1

S00

Il kit di montaggio contiene:


interblocco meccanico,
4 clip di assemblaggio,
ponticello del centro stella,
moduli di cablaggio superiore e
inferiore.
per circuiti principali, ausiliari A
e di comando

3RT20 2

S0

3RV29 25-5AB

3RA29 13-2BB1

0,001 A

3RA29 13-2BB2

per circuiti principali, ausiliari A


e di comando

3RA29 23-2BB1

0,001

--

solo per circuito principale2)

--

3RV19 15-1AB

3RT19 16-4BA31

0,001

Il kit di montaggio contiene:


interblocco meccanico,
4 clip di assemblaggio,
ponticello del centro stella,
moduli di cablaggio superiore e
inferiore.

3RA29 23-2BB2

0,001

3RT29 16-4BA32

Morsetti di alimentazione trifase


Blocco morsetti di alimentazione per il contattore di linea
per grandi sezioni di conduttore
3RT20 1

S00

sezione di collegamento
6 mm2

3RA29 13-3K

0,001

--

3RT20 2

S0

sezione di collegamento
16 mm2

3RV29 25-5AB

0,043

--

Ponticellatura per fasi uguali


}
di tutti i morsetti d'ingresso del
contattore di linea (Q11) e
del contattore triangolo (Q13)

3RV19 15-1AB

0,044

--

3RT19 16-4BA31

0,010 B

3RT29 16-4BA32

0,010

3RT19 26-4BA31

0,010 B

3RT29 26-4BA32

0,020

Sbarre trifase
3RT20 2

S0

Elementi di collegamento in parallelo, a 3 poli


(ponticelli del centro stella)
3RT20 1

S00

3RT20 2

S0

senza morsetto di
}
collegamento
(gli elementi di collegamento in }
parallelo possono ridursi di un
polo)

1)

Impiegando i moduli funzionali per stella-triangolo non sono necessari i


moduli di cablaggio per il circuito ausiliario.

2)

Esecuzione in grandezza costruttiva S0 con morsetti a molla:


sono contenuti solo i moduli di cablaggio per il circuito principale.
Per il circuito ausiliario e di comando non contenuto alcun connettore.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/41

Siemens AG 2010

Combinazioni di contattori 3RA23, 3RA24


Teleavviatori stella-triangolo 3RA24
Componenti per lassemblaggio
UI* = 1 PZ

3RA28 16-0EW20

Per contattori

3RA27 12-1CA00

GranEsecuzione
dezza
costruttiva

CC Morsetti a vite

N. di ordinazione

Tipo

3RA27 11-2CA00
Peso CC Morsetti a molla
ca.
kg

N. di ordinazione

Peso
ca.
kg

Moduli funzionali stella-triangolo


3RT20 1,
3RT20 2

S00, S0

Consistente di un modulo base B


e due moduli di accoppiamento

3RA28 16-0EW20

0,170

B 3RA28 16-0EW20

0,170

3RA29 10-0

0,002 B

3RA29 10-0

0,002

Tensionenominaledi comando
in AC/DC 24 ... 240 V
Campo di regolazione del
tempo 0,5 ... 60 s
(10, 30, 60 s commutabile)

Accessori per moduli funzionali 3RA28


3RT20 1,
3RT20 2

S00, S0

Copertura piombabile

Moduli funzionali
per il collegamento al controllore
3RT20 1,
3RT20 2

S00, S0

Collegamento IO-Link,
B
consistente di un modulo base
e due moduli di accoppiamento
pi un connettore per modulo
per la realizzazione di un
gruppo IO-Link

3RA27 11-1CA00

0,190 B

3RA27 11-2CA00

0,185

3RT20 1,
3RT20 2

S00, S0

Collegamento con
B
AS-Interface,
consistente di un modulo base
e due moduli di accoppiamento

3RA27 12-1CA00

0,185 B

3RA27 12-2CA00

0,185

Accessori per moduli funzionali 3RA27


3RT20 1,
3RT20 2

S00, S0

Connettori per moduli,


a 14 poli, 8 cm
per salto di grandezza
costruttiva S00-S0 + 1 posto
vuoto

3RA27 11-0EE02

0,001 B

3RA27 11-0EE02

0,001

3RT20 1,
3RT20 2

S00, S0

Connettori per moduli,


a 14 poli, 21 cm
per diverse combinazioni di
posti vuoti

3RA27 11-0EE03

0,001 B

3RA27 11-0EE03

0,001

3RT20 1,
3RT20 2

S00, S0

Connettori per moduli,


B
a 10 poli, 8 cm
per l'alimentazione separata
di tensione ausiliaria all'interno di un gruppo IO-Link

3RA27 11-0EE04

0,001 B

3RA27 11-0EE04

0,001

3RT20 1,
3RT20 2

S00, S0

Copertura piombabile

3RA29 10-0

0,002 B

3RA29 10-0

0,002

Per pannello operatore per IO-Link vedi pag. 3/76.

3/42

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Contattori 3RT, 3RH per applicazioni speciali


Contattori 3RT23 per il comando di carichi ohmici (AC-1)
Quadripolari, 4 L, 18 ... 50 A

Comando in AC e DC
EN 60947-4-1 (VDE 0660, Parte 102).
I contattori sono tropicalizzati. Essi sono protetti contro i contatti
accidentali secondo EN 50274.
Gli accessori per i contattori SIRIUS tripolari sono anche impiegabili per -le esecuzioni quadripolari.
Montaggio di contatti ausiliari
Grandezza costruttiva S00
4 contatti ausiliari (secondo EN 50005)
Grandezza costruttiva S0

Campo d'impiego
I contattori sono adatti per:
il comando di utilizzatori ohmici
comando di linee senza terra o con cattiva messa a terra
la commutazione tra reti con alimentazioni AC alternative
carichi induttivi come contattori, che conducono solo la corrente ma non devono comandare ad es. nel caso degli azionamenti a velocit regolata
il comando di carichi misti in impianti di distribuzione (ad es.
per l'alimentazione di radiatori termici, lampade, motori, alimentatori da rete per PC) con un cos > 0,8 secondo
IEC 60947-4-1, condizioni di prova per categoria di impiego
AC-1.

Max. 2 contatti ausiliari (secondo EN 50012 o EN 50005), innestati a scatto lateralmente o sopra)

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/43

Panoramica

Siemens AG 2010

Contattori 3RT, 3RH per applicazioni speciali


Contattori 3RT23 per il comando di carichi ohmici (AC-1)
Quadripolari, 4 L, 18 ... 50 A

Dati per la scelta e l'ordinazione


Comando in AC e DC, 4 contatti di lavoro
Inizio forniture su richiesta

UI* = 1 PZ

3RT23 1.-1A.00

3RT23 1.-2A.00

Dati nominali AC-1,


Tu: 40/60 C
Corrente di
impiego Ie

Potenze di utilizzatori
trifase
(cos = 0,95)
a 50 Hz e

kW

Tensione nominale
di comando Us

3RT23 2.-1A.00
CC Morsetti a vite

3RT23 2.-2A. 00
Peso CC Morsetti a molla
ca.

N. di ordinazione

Peso
ca.

N. di ordinazione

400 V
AC V

kg

kg

Per fissaggio a vite o innesto a scatto su guida profilata TH 35


Comando in AC
Grandezza costruttiva S001)
18 / 16

12 / 11

24, 50/60 Hz
110, 50/60 Hz
230, 50/60 Hz

B
B
B

3RT23 16-1AB00
3RT23 16-1AF00
3RT23 16-1AP00

0,220 B
0,220 B
0,220 B

3RT23 16-2AB00
3RT23 16-2AF00
3RT23 16-2AP00

0,240
0,240
0,240

22 / 20

14,5 / 13

24, 50/60 Hz
110, 50/60 Hz
230, 50/60 Hz

B
B
B

3RT23 17-1AB00
3RT23 17-1AF00
3RT23 17-1AP00

0,220 B
0,220 B
0,220 B

3RT23 17-2AB00
3RT23 17-2AF00
3RT23 17-2AP00

0,240
0,240
0,240

Grandezza costruttiva S0
35 / 302)

22 / 20

24, 50 Hz
110, 50 Hz
230, 50 Hz

B
B
B

3RT23 25-1AB00
3RT23 25-1AF00
3RT23 25-1AP00

0,430 B
0,430 B
0,430 B

3RT23 25-2AB00
3RT23 25-2AF00
3RT23 25-2AP00

0,490
0,490
0,490

40 / 352)

26 / 23

24, 50 Hz
110, 50 Hz
230, 50 Hz

B
B
B

3RT23 26-1AB00
3RT23 26-1AF00
3RT23 26-1AP00

0,430 B
0,430 B
0,430 B

3RT23 26-2AB00
3RT23 26-2AF00
3RT23 26-2AP00

0,490
0,490
0,490

502)

33

24, 50 Hz
110, 50 Hz
230, 50 Hz

B
B
B

3RT23 27-1AB00
3RT23 27-1AF00
3RT23 27-1AP00

0,430 B
0,430 B
0,430 B

3RT23 27-2AB00
3RT23 27-2AF00
3RT23 27-2AP00

0,490
0,490
0,490

Comando in DC Sistema magnetico DC


Grandezza costruttiva S00
18 / 16

12 / 11

24
220

B
B

3RT23 16-1BB40
3RT23 16-1BM40

0,280 B
0,280 B

3RT23 16-2BB40
3RT23 16-2BM40

0,300
0,300

22 / 20

14,5 / 13

24
220

B
B

3RT23 17-1BB40
3RT23 17-1BM40

0,220 B
0,220 B

3RT23 17-2BB40
3RT23 17-2BM40

0,300
0,300

Grandezza costruttiva S0
35 / 302)

22 / 20

24
220

B
B

3RT23 25-1BB40
3RT23 25-1BM40

0,620 B
0,620 B

3RT23 25-2BB40
3RT23 25-2BM40

0,680
0,680

40 / 352)

26 / 23

24
220

B
B

3RT23 26-1BB40
3RT23 26-1BM40

0,620 B
0,620 B

3RT23 26-2BB40
3RT23 26-2BM40

0,680
0,680

502)

33

24
220

B
B

3RT23 27-1BB40
3RT23 27-1BM40

0,620 B
0,620 B

3RT23 27-2BB40
3RT23 27-2BM40

0,680
0,680

Per ulteriori tensioni vedi pag. 3/15.


Per gli accessori vedi pag. 3/84.
Per le parti di ricambio vedi pag. 3/98.
1)

Per grandezza costruttiva S00: Campo di lavoro della bobina


a 50 Hz: 0,8 ... 1,1 x Us;
a 60 Hz: 0,85 ... 1,1 x Us.

2)

Sezione di collegamento necessaria: 10 mm.

3/44

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Contattori 3RT, 3RH per applicazioni speciali


Contattori 3RT23 per il comando di carichi ohmici (AC-1)
Quadripolari, 4 L, 18 ... 50 A

Ulteriori informazioni
Contattore

Tipo

3RT23 16

Grandezza costruttiva

S00

S0

mm

45

45

Durata di vita meccanica

Manovre

30 milioni

10 milioni

Durata di vita elettrica con Ie/AC-1

Manovre

ca. 0,5 milione

Tensione nominale d'isolamento Ui


(grado d'inquinamento 3)

690

C
C

-25 ... +60


-55 ... +80

Larghezza costruttiva

3RT23 17

3RT23 25

3RT23 26

3RT23 27

Dati generali

Temperatura ambiente consentita

in esercizio
per magazzinaggio

Grado di protezione
secondo EN 60947-1, Allegato C

Apparecchio
Vano di collegamento

Posizione di utilizzo consentita1)

IP20

Protezione contro i contatti accidentali secondo EN 50274

IP20
IP00

a prova di dito

Protezione da cortocircuito dei contattori senza rel di sovraccarico


Circuito principale
Cartucce fusibili, classe di impiego gG
NH tipo 3NA, DIAZED tipo 5SB,
NEOZED tipo 5SE
secondo IEC 60947-4-1/EN 60947-4-1

tipo di coordinamento "1"1)


tipo di coordinamento "2"1)

A
A

35
20

63
25/35

160
63

esente da saldatura

10

16

50

Comando
Campo di lavoro della bobina
comando in AC

- con 50 Hz
- con 60 Hz

0,8 ... 1,1 x Us


0,85 ...1,1 x Us

---

comando in DC

- con 50 C
- a 60 C

0,8 ... 1,1 x Us


0,85 ... 1,1 x Us

---

--

0,8 ... 1,1 x Us

comando in AC/DC
Potenza assorbita delle bobine (a bobina fredda e 1,0 x Us)
comando in AC, 50 Hz,
esecuzione normale

comando in AC, 50/60 Hz,


esecuzione normale

comando in AC, 60 Hz,


USA, Canada

comando in DC

- potenza di inserzione
- cos

VA

---

77
0,82

- potenza di ritenuta
- cos

VA

---

9,8
0,25

- potenza di inserzione
- cos

VA

27/24,3
0,8/0,75

37/33
0,8/0,75

81/79
0,72/0,74

- potenza di ritenuta
- cos

VA

4,2/3,3
0,25/0,25

5,7/4,4
0,25/0,25

10,5/8,5
0,25/0,28

- potenza di inserzione
- cos

VA

31,7
0,77

43
0,77

87
0,76

- potenza di ritenuta
- cos

VA

4,8
0,25

6,5
0,25

9,4
0,28

- potenza di inserzione
= Potenza di ritenuta

5,9

Tempi di manovra con 0,8 ... 1,1 x Us2)


Tempo di disinserzione totale = Ritardo di apertura + durata dell'arco
comando in AC

- ritardo di chiusura
- ritardo di apertura

ms
ms

8 ... 35
3,5 ... 14

comando in DC

- ritardo di chiusura
- ritardo di apertura

ms
ms

30 ... 100
7 ... 13

50 ... 170
15 ... 17,5

ms

10 ... 15

10

A
A

18
16

22
20

35
30

40
35

50
42

kW
kW

6,5
11

7,5
13

11
20

13
23

16
28

mm2
2
mm

2,5
2,5

2,5
2,5

10
10

10
10

10
10

12

17

kW
kW

3
4

3
5,5

4
7,5

durata dell'arco

8 ... 33
4 ... 15

9 ... 38
4 ... 16

8 ... 40
4 ... 16

Circuito principale
Caricabilit in corrente alternata
Categoria di impiego AC-1, comando di carichi ohmici
correnti nominali di impiego Ie

a 40 C fino a 690 V
a 60 C fino a 690 V
con 230 V
400 V

potenze nominali di utilizzatori trifase


cos = 0,95 (a 40 C)

a 40 C
a 60 C

sezione di collegamento minima


per carico con Ie
Categoria di impiego AC-2 e AC-3
correnti nominali di impiego Ie

a 60C, con 400 V

potenze nominali di motori


ad anelli o a gabbia a 50 Hz e a 60 Hz

con 230 V
400 V

1)

Corrispondentemente ai rispettivi contattori tripolari 3RT2.

2)

Con la grandezza costruttiva S00, comando in DC: Tempi di manovra


con 0,85 ... 1,1 x Us

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/45

Siemens AG 2010

Contattori 3RT, 3RH per applicazioni speciali


Contattori 3RT25
Quadripolari, 2 L + 2 R, 4 ... 11 kW

Panoramica

Campo d'impiego

Comando in AC e DC
EN 60947-4-1 (VDE 0660, Parte 102).
I contattori sono tropicalizzati. Essi sono protetti contro i contatti
accidentali secondo EN 50274.

Gli accessori per i contattori SIRIUS tripolari sono anche impiegabili per -le esecuzioni quadripolari.

I contattori sono adatti per:


la commutazione di poli con motori di sollevamento
il comando di due carichi separati.
Avvertenza:
Apparecchio singolo per la commutazione di poli, non adatto
per funzionamento con inversione. I contattori 3RT25 non sono
adatti per la commutazione di un carico tra 2 fonti di corrente.

Dati per la scelta e l'ordinazione


Comando in AC e DC, 2 contatti di lavoro + 2 contatti di riposo1)
UI* = 1 PZ

Inizio forniture su richiesta

3RT25 1.-1. . . .

3RT25 1.-2. . . .

Dati nominali
AC-2/AC-3,
Tu: fino a 60 C

AC-1,
Tu: 40/60 C

Corrente di Potenze di motori


impiego Ie trifase a 50 Hz e

Corrente di
impiego Ie

con 400 V

400 V

kW

3RT25 2.-1. . . .

Tensione
CC Morsetti a vite
nominale di comando Us

3RT25 2.-2. . . .
Peso CC Morsetti a molla
ca.

N. di ordinazione

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

kg

Per fissaggio a vite o innesto a scatto su guida profilata TH 35


Comando in AC
Grandezza costruttiva S002)
9

18 / 16

24, 50/60 Hz
110, 50/60 Hz
230, 50/60 Hz

B
B
B

3RT25 16-1AB00
3RT25 16-1AF00
3RT25 16-1AP00

0,220 B
0,220 B
0,220 B

3RT25 16-2AB00
3RT25 16-2AF00
3RT25 16-2AP00

0,240
0,240
0,240

12

5,53)

22 / 20

24, 50/60 Hz
110, 50/60 Hz
230, 50/60 Hz

B
B
B

3RT25 17-1AB00
3RT25 17-1AF00
3RT25 17-1AP00

0,220 B
0,220 B
0,220 B

3RT25 17-2AB00
3RT25 17-2AF00
3RT25 17-2AP00

0,240
0,240
0,240

16

7,53)

22 / 20

24, 50/60 Hz
110, 50/60 Hz
230, 50/60 Hz

B
B
B

3RT25 18-1AB00
3RT25 18-1AF00
3RT25 18-1AP00

0,220 B
0,220 B
0,220 B

3RT25 18-2AB00
3RT25 18-2AF00
3RT25 18-2AP00

0,240
0,240
0,240

40 / 35

24, 50 Hz
110, 50 Hz
230, 50 Hz

B
B
B

3RT25 26-1AB00
3RT25 26-1AF00
3RT25 26-1AP00

0,430 B
0,430 B
0,430 B

3RT25 26-2AB00
3RT25 26-2AF00
3RT25 26-2AP00

0,490
0,490
0,490

Grandezza costruttiva S0
25

11

Comando in DC Sistema magnetico DC


Grandezza costruttiva S00
9

18 / 16

DC 24
DC 220

B
B

3RT25 16-1BB40
3RT25 16-1BM40

0,280 B
0,280 B

3RT25 16-2BB40
3RT25 16-2BM40

0,300
0,300

12

5,53)

22 / 20

DC 24
DC 220

B
B

3RT25 17-1BB40
3RT25 17-1BM40

0,280 B
0,280 B

3RT25 17-2BB40
3RT25 17-2BM40

0,300
0,300

16

7,53)

22 / 20

DC 24
DC 220

B
B

3RT25 18-1BB40
3RT25 18-1BM40

0,280 B
0,280 B

3RT25 18-2BB40
3RT25 18-2BM40

0,300
0,300

40 / 35

DC 24
DC 220

B
B

3RT25 26-1BB40
3RT25 26-1BM40

0,620 B
0,620 B

3RT25 26-2BB40
3RT25 26-2BM40

0,680
0,680

Grandezza costruttiva S0
20

11

Grandezza costruttiva S00: Blocchetti di contatti ausiliari secondo EN 50005 innestabili a scatto.
Grandezza costruttiva S0: Blocchetti di contatti ausiliari secondo EN 50012 o EN 50005 innestabili a scatto (con grandezza costruttiva S0 max. 2 contatti).

Per ulteriori tensioni vedi pag. 3/15.


Per gli accessori vedi pag. 3/84.
Per le parti di ricambio vedi pag. 3/98.
1)

Apparecchio singolo per la commutazione di poli, non adatto per funzionamento con inversione.

3/46

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

2)

Per grandezza costruttiva S00: Campo di lavoro della bobina


a 50 Hz: 0,8 ... 1,1 x Us
a 60 Hz: 0,85 ... 1,1 x Us.

3)

Il contatto di riposo pu comandare al massimo 4 kW.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Contattori 3RT, 3RH per applicazioni speciali


Contattori 3RT25
Quadripolari, 2 L + 2 R, 4 ... 11 kW

Ulteriori informazioni
Contattore

Tipo
Grandezza costruttiva
Larghezza costruttiva

mm

3RT25 16
S00
45

3RT25 17
S00
45

3RT25 18
S00
45

3RT25 26
S0
45

Dati generali
Posizione di utilizzo consentita1)
Manovre

30 milioni

Durata di vita elettrica con Ie/AC-1

Manovre

ca. 0,5 milione

690

C
C

-25 ... +60


-55 ... +80

Tensione nominale d'isolamento Ui (grado d'inquinamento 3)


Temperatura ambiente consentita

in esercizio
per magazzinaggio

10 milioni

Durata di vita meccanica

Grado di protezione secondo EN 60947-1, Allegato C

IP20

IP20
(vano di collegamento: IP00)

Protezione contro i contatti accidentali secondo EN 50274

a prova di dito

Protezione da cortocircuito dei contattori senza rel di sovraccarico


Circuito principale
Cartucce fusibili, classe di impiego gC
NH tipo 3NA, DIAZED tipo 5SB,
NEOZED tipo 5SE

tipo di coordinamento "1"


tipo di coordinamento "2"

A
A

35
20

63
35

esente da saldatura

10

16

secondo IEC 60947-4-1/EN 60947-4-1

Comando
Campo di lavoro della bobina

vedi 3RT23 16

vedi 3RT23 17

vedi 3RT23 26

Potenza assorbita delle bobine (a bobina fredda e 1,0 x Us)

vedi 3RT23 16

vedi 3RT23 17

vedi 3RT23 26

Tempi di manovra con 0,8 ... 1,1 x Us


Tempo di disinserzione totale = Ritardo di apertura + durata dell'arco

vedi 3RT23 16

vedi 3RT23 17

vedi 3RT23 26

A
A

18
16

22
20

40
35

kW
kW

6,5
11

7,5
13

15
26

mm2

2,5

2,5

10

12

16

25 2)

kW
kW
kW

3
4
4

3
5,5
4

4
7,5
4

5,5
11
11

Circuito principale
Caricabilit in corrente alternata
Categoria di impiego AC-1, comando di carichi ohmici
correnti nominali di impiego Ie

a 40 C fino a 690 V
a 60 C fino a 690 V
con 230 V
400 V

potenze nominali di utilizzatori trifase


cos = 0,95 (a 60 C)

a 40 C

sezione di collegamento minima


per carico con Ie
Categoria di impiego AC-2 e AC-3
correnti nominali di impiego Ie
(a 60 C)
potenze nominali di motori
ad anelli o a gabbia
a 50 Hz e 60 Hz

fino a 400 V
con 230 V
contatto di lavoro con 400 V
contatto di riposo con 400 V

Caricabilit in corrente continua


Categoria di impiego DC-1, comando di carichi ohmici (L/R 1 ms)
Correnti nominali di impiego Ie (a = 60 C)
- 1 via di corrente

fino a 24 V
60 V
110 V
220 V
440 V

A
A
A
A
A

16
16
2,1
0,8
0,6

20
20
2,1
0,8
0,6

35
20
4,5
1
0,4

- 2 vie di corrente in serie

fino a 24 V
60 V
110 V
220 V
440 V

A
A
A
A
A

16
16
12
1,6
0,8

20
20
12
1,6
0,8

35
35
35
5
1

Categoria di impiego DC-3/DC-53)


Motori eccitati in parallelo e motori eccitati in serie (L/R 15 ms)
Correnti nominali di impiego Ie (a = 60 C)
- 1 via di corrente

fino a 24 V
60 V
110 V
220 V
440 V

A
A
A
A
A

16
0,5
0,15
0,75
--

20
0,5
0,15
0,75
--

20
5
2,5
1
0,09

- 2 vie di corrente in serie

fino a 24 V
60 V
110 V
220 V
440 V

A
A
A
A
A

16
5
0,35
---

20
5
0,35
---

35
35
15
3
0,27

1)

Corrispondentemente ai rispettivi contattori tripolari 3RT2.

2)

Con comando in AC: 25 A; con comando in DC: 20 A

3)

Per Us >24 V le correnti nominali di impiego Ie per le vie di corrente in


apertura (di riposo) hanno valori pari al 50 % di quelli per le vie di corrente
in chiusura (di lavoro).

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/47

Siemens AG 2010

Contattori 3RT, 3RH per applicazioni speciali


Contattori con campo di lavoro ampliato 0,7 ... 1,25 x Us , per applicazioni ferroviarie
Contattori ausiliari 3RH21

Panoramica
Comando in DC
IEC 60947-4-1, EN 60947-4-1, per requisiti secondo
IEC 60077-1 e IEC 60077-2.
I contattori ausiliari sono protetti contro i contatti accidentali secondo EN 50274. I contattori ausiliari della grandezza costruttiva S00 impiegano morsetti a molla su tutte le connessioni.

Temperatura ambiente
La temperatura ambiente consentita per il funzionamento dei
contattori ausiliari (in tutto il campo di lavoro delle bobine) pu
variare da -40 a +70 C.
Con il servizio continuo a temperature > +60 C si riducono la
durata di vita meccanica, la caricabilit delle vie di corrente e la
frequenza di manovra.

Campo d'impiego
Per il funzionamento in impianti con forti oscillazioni delle
tensioni di comando unitamente a temperature ambiente elevate
come ad. es. in applicazioni ferroviarie con estreme
sollecitazioni climatiche, laminatoi etc.
Circuiti di comando e ausiliari
Le bobine dei contattori ausiliari hanno un campo di lavoro ampliato da 0,7 a 1,25 x x Us e sono equipaggiate di serie con diodi
soppressori contro i picchi di sovratensione. Di conseguenza,
i tempi di ritardo all'apertura aumentano rispetto a quelli dei contattori standard di ca. 2 ... 5 ms.
3RH21 22-2K.40-0LA0
I sistemi magnetici DC dei contattori ausiliari devono essere
commutati in autoritenuta per mezzo di una resistenza
addizionale.
I contattori ausiliari della grandezza costruttiva S00 sono forniti
gi cablati e con un modulo inserito che contiene la resistenza
addizionale. Il diodo soppressore integrato. anche applicabile un blocchetto di contatti ausiliari a 4 poli (secondo
EN 50005).
Montaggio
Con temperature ambiente fino a 70 C consentito il montaggio affiancato dei contattori ausiliari della grandezza costruttiva
S00.
3RH21 22-2K.40
Questi contattori ausiliari hanno un campo di lavoro ampliato da
0,7 a 1,25 x Us; le bobine sono dotate di un diodo soppressore.
Non necessario collegare una resistenza addizionale. Occorre
fare attenzione a quanto segue:
grandezza costruttiva S00: nessun blocchetto di contatti ausiliari montabile
Montaggio
Con una temperatura ambiente di > 60 C 70 C bisogna rispettare un'interdistanza di 10 mm con il montaggio affiancato.

3/48

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Contattori 3RT, 3RH per applicazioni speciali

Contattori con campo di lavoro ampliato 0,7 ... 1,25 x Us , per applicazioni ferroviarie
Contattori ausiliari 3RH21

Dati per la scelta e l'ordinazione


Inizio forniture su richiesta

Comando in DC Sistema magnetico DC


Morsetti a molla
per fissaggio a vite o per innesto a scatto su guida profilata
Bobina con diodo soppressore

3RH21 22-2K.40

Corrente nominale di impiego


Ie/AC-15/AC-14
Tu: 70 C con

Contatti

Tensione nominale di
comando Us

3RH21 22-2K.40-0LA0

CC Morsetti a molla

UI*

Peso
ca.

230 V

400 V

500 V

690 V

Esecuzione

N. di ordinazione

DC V

21)

24
110

A
A

3RH21 22-2KB40
3RH21 22-2KF40

1 PZ
1 PZ

0,300
0,300

12)

24
110

B
B

3RH21 22-2KB40-0LA0
3RH21 22-2KF40-0LA0

1 PZ
1 PZ

0,300
0,300

kg

Contattori ausiliari 3RH21


Grandezza costruttiva S00
10

con resistenza addizionale


10

1)

Nessun blocchetto di contatti ausiliari montabile. Con temperature


ambiente di > 60 C bisogna rispettare un'interdistanza di 10 mm con il
montaggio affiancato.

2)

Blocchetto di contatti ausiliari a 4 poli montabile secondo EN 50005, fino a


70 C montaggio senza interdistanza.

Ulteriori informazioni
Contattore

Tipo

3RH21 ..

Campo di lavoro delle bobine

DC

0,7 ... 1,25 x Us


a bobina fredda e 1,0 x Us

Potenza assorbita delle bobine


contattori con resistenza addizionale

- potenza di inserzione
- potenza di ritenuta

W
W

13
4

contattori senza resistenza


addizionale

- potenza di inserzione
- potenza di ritenuta

W
W

2,8
2,8

Posizione d'installazione eretta

3RH21 22-2K.40: necessaria una richiesta.


3RH21 22-2K.40-0LA0 in esecuzione normale

Tutti i dati tecnici non citati corrispondono a quelli dei contattori


standard.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/49

Siemens AG 2010

Contattori 3RT, 3RH per applicazioni speciali


Contattori con campo di lavoro ampliato 0,7 ... 1,25 x Us , per applicazioni ferroviarie
Contattori per motori 3RT20, 5,5 ... 18,5 kW

Panoramica
Comando in DC

Circuiti di comando e ausiliari

IEC 60947-4-1, EN 60947-4-1,


per requisiti secondo IEC 60077-1 e IEC 60077-2.

Le bobine dei contattori hanno un campo di lavoro ampliato da


0,7 a 1,3 x Us e sono equipaggiate di serie con varistori contro i
picchi di sovratensione. Di conseguenza, i tempi di ritardo
all'apertura aumentano rispetto a quelli dei contattori standard di
ca. 2 ... 5 ms.

I contattori sono protetti contro i contatti accidentali secondo


EN 50274. I contattori sono disponibili con contatti in tecnica di
collegamento sia a vite che a molla. I contattori delle grandezze
costruttive S00 e S0 hanno morsetti a molla su tutte le
connessioni.

Contattori 3RT20 con comando elettronico,


campo di lavoro ampliato

Temperatura ambiente
La temperatura ambiente consentita per il funzionamento dei
contattori (in tutto il campo di lavoro delle bobine) pu variare da
-40 a +70 C.
Con il servizio continuo a temperature > +60 C si riducono la
durata di vita meccanica, la caricabilit delle vie di corrente e la
frequenza di manovra.

Campo d'impiego
Per il funzionamento in impianti con forti oscillazioni delle tensioni di comando unitamente a temperature ambiente elevate
come ad. es. in applicazioni ferroviarie con estreme
sollecitazioni climatiche, laminatoi etc.
Contattori 3RT20 1. con resistenza addizionale
Circuiti di comando e ausiliari
Le bobine dei contattori hanno un campo di lavoro ampliato da
0,7 a 1,25 x Us e sono equipaggiate di serie con diodi soppressori contro i picchi di sovratensione. Di conseguenza, i tempi di
ritardo all'apertura aumentano rispetto a quelli dei contattori
standard di ca. 2 ... 5 ms.
3RT20 1.-2K.42-0LA0
I sistemi magnetici DC dei contattori devono essere commutati
in autoritenuta per mezzo di una resistenza addizionale.
I contattori ausiliari della grandezza costruttiva S00 sono forniti
gi cablati e con un modulo inserito che contiene la resistenza
addizionale. Il diodo soppressore integrato. anche applicabile un blocchetto di contatti ausiliari a 4 poli (secondo
EN 50005).
Uno schema circuitale con i punti di collegamento incollato su
ogni contattore. Per la funzione della resistenza addizionale
necessario 1 contatto di riposo dei contatti ausiliari. Nei dati per
la scelta e l'ordinazione indicato il numero degli ulteriori contatti ausiliari disponibili. Un ampliamento dei contatti ausiliari
possibile solo con la grandezza costruttiva S00.
Montaggio
Con temperature ambiente fino a 70 C consentito il montaggio affiancato dei contattori ausiliari della grandezza costruttiva
S00.
Contattori d'interfaccia 3RT20 1.-2K. . ., 3RT20 2.-2K. . .
Questi contattori hanno un campo di lavoro ampliato da
0,7 a 1,25 x Us; le bobine sono dotate di diodi soppressori nella
grandezza costruttiva S00 e di varistori nella grandezza costruttiva S0. Non necessario collegare una resistenza addizionale.
Occorre fare attenzione a quanto segue:
grandezza costruttiva S00: nessun blocchetto di contatti ausiliari montabile
grandezza costruttiva S0: nessun blocchetto di contatti ausiliari montabile
Montaggio
Con una temperatura ambiente di > 60 C 70 C bisogna rispettare un'interdistanza di 10 mm con il montaggio affiancato.

3/50

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3RT20 2 .-.X.40-0LA2
I contattori vengono comandati da un'elettronica inserita a
monte, che assicura il campo di lavoro da 0,7 a 1,3 x Us con una
temperatura ambiente di 70 C. Essi vengono forniti come apparecchi completi con integrata un'elettronica di comando della
bobina. Per la limitazione dei picchi di sovratensione alla disinserzione della bobina integrato un varistore.
La possibilit di montaggio per i contatti ausiliari analoga a
quella dei corrispondenti contattori standard.
Montaggio
Con temperature ambiente fino a 70 C consentito il montaggio affiancato dei contattori ausiliari della grandezza costruttiva
S0.

Siemens AG 2010

Contattori 3RT, 3RH per applicazioni speciali

Contattori con campo di lavoro ampliato 0,7 ... 1,25 x Us , per applicazioni ferroviarie
Contattori per motori 3RT20, 5,5 ... 18,5 kW

Dati per la scelta e l'ordinazione


Inizio forniture a maggio 2010

Comando in DC Sistema magnetico DC


Morsetti a molla
per fissaggio a vite o per innesto a scatto su guida profilata
Bobina con diodo soppressore (S00)
Bobina con varistore (S0)

3RT20 1.-2K.4.

3RT20 1.-2K.42-0LA0

Dati nominali in
cat. AC-2 e AC-3
Tu: 70 C

Contatti ausiliari

Corrente di Potenza di
impiego Ie motori trifase con
con

Esecuzione

400 V

230 V 400 V 500 V 690 V

kW

kW

kW

kW

3RT20 2.-2K.40

Tensione nominale CC Morsetti a molla


di comando Us

3RT20 2.-2X.40-0LA2
UI*

DC V

Peso
ca.

kg

Contattori 3RT20 per il comando di motori


Grandezza costruttiva S00
12
12

3
3

5,5
5,5

5,5
5,5

11)

--

24
110

A
B

3RT20 17-2KB41
3RT20 17-2KF41

1 PZ
1 PZ

0,300
0,300

5,5

--

11)

24
110

A
B

3RT20 17-2KB42
3RT20 17-2KF42

1 PZ
1 PZ

0,300
0,300

5,5

con resistenza addizionale


12

5,5

5,5

5,5

--

12)

24
110

B
B

3RT20 17-2KB42-0LA0
3RT20 17-2KF42-0LA0

1 PZ
1 PZ

0,300
0,300

17

7,5

10

11

--

12)

24
110

B
B

3RT20 18-2KB42-0LA0
3RT20 18-2KF42-0LA0

1 PZ
1 PZ

0,300
0,300

Grandezza costruttiva S0
17

7,5

10

11

11)

24
110

B
B

3RT20 25-2KB40
3RT20 25-2KF40

1 PZ
1 PZ

0,600
0,600

25

5,5

11

11

11

11)

24
110

B
B

3RT20 26-2KB40
3RT20 26-2KF40

1 PZ
1 PZ

0,600
0,600

32

7,5

15

18,5

18,5

11)

24
110

B
B

3RT20 27-2KB40
3RT20 27-2KF40

1 PZ
1 PZ

0,600
0,600

con comando elettronico


17

7,5

10

11

24
110

B
B

3RT20 25-2XB40-0LA2
3RT20 25-2XF40-0LA2

1 PZ
1 PZ

0,580
0,580

25

5,5

11

11

11

24
110

B
B

3RT20 26-2XB40-0LA2
3RT20 26-2XF40-0LA2

1 PZ
1 PZ

0,580
0,580

32

7,5

15

18,5

18,5

24
110

B
B

3RT20 27-2XB40-0LA2
3RT20 27-2XF40-0LA2

1 PZ
1 PZ

0,580
0,580

38

7,5

18,5

18,5

18,5

24
110

B
B

3RT20 28-2XB40-0LA2
3RT20 28-2XF40-0LA2

1 PZ
1 PZ

0,580
0,580

Per le parti di ricambio vedi pag. 3/84.


1)

Nessun blocchetto di contatti ausiliari montabile. Con temperature


ambiente di >60 C bisogna rispettare un'interdistanza di 10 mm con il
montaggio affiancato.

2)

Blocchetto di contatti ausiliari a 4 poli montabile secondo EN 50005, fino a


70 C montaggio senza interdistanza.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/51

Siemens AG 2010

Contattori 3RT, 3RH per applicazioni speciali


Contattori con campo di lavoro ampliato 0,7 ... 1,25 x Us , per applicazioni ferroviarie
Contattori per motori 3RT20, 5,5 ... 18,5 kW

Ulteriori informazioni
Contattore

Tipo

3RT20 17

Campo di lavoro delle bobine

DC

0,7 ... 1,25 x Us


a bobina fredda e 1,0 x Us

Potenza assorbita delle bobine

3RT20 2.

contattori con resistenza addizionale

- potenza di inserzione
- potenza di ritenuta

W
W

13
4

contattori senza resistenza addizionale

- potenza di inserzione
- potenza di ritenuta

W
W

2,8
2,8

4,5
4,5

Tutti i dati tecnici non citati corrispondono a quelli dei contattori


standard.

Contattore

Tipo

3RT20 2.-2XB40-0LA2

3RT20 2.-2XF40-0LA2

Contattori 3RT20 con comando elettronico


Campo di lavoro delle bobine

DC

0,7 ... 1,3 x Us


a bobina fredda e 1,0 x Us

Potenza assorbita
potenza di inserzione
potenza di ritenuta

W
W

Tutti i dati tecnici non citati corrispondono a quelli dei contattori


standard.

3/52

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

6,7
0,8

13,2
1,56

Siemens AG 2010

Contattori ausiliari 3RH


Contattori ausiliari 3RH2, a 4 e 8 poli

Panoramica

Contattori ausiliari e contattori d'interfaccia


Grandezza costruttiva S00 con accessori

10
3

1
11

11
10

2
6

12
7

NSB0_02058

11
8
13
9

Contattore ausiliario (pag. 3/55)

Contattore d'interfaccia per circuiti ausiliari (pag. 3/62)

Temporizzatore elettronico (pag. 3/70)

Blocchetto di contatti ausiliari unipolare, ingresso cavi dall'alto (pag. 3/84)

Blocchetto di contatti ausiliari bipolare, ingresso cavi dall'alto (pag. 3/84)

Blocchetto di contatti ausiliari unipolare, ingresso cavi dal basso (pag. 3/84)

Blocchetto di contatti ausiliari bipolare, ingresso cavi dal basso (pag. 3/84)

Blocchetto di contatti ausiliari quadripolare (pag. 3/85)


(numerazione dei morsetti secondo EN 50011 o EN 5005).

Blocchetto di contatti ausiliari bipolare, esecuzione elettronica


(pagg. 3/84 e 3/86) (numerazione dei morsetti secondo EN 50005)

14

10 Adattatore per pin a saldare per contattori ausiliari con blocchetto di contatti
ausiliari quadripolare (pag. 3/92)
11 Adattatore per pin a saldare per contattori ausiliari e contattori d'interfaccia
(pag. 3/92)
12 Componente utilizzatore aggiuntivo, per l'aumento della corrente residua
ammissibile (pag. 3/90)
13 Limitatore di picchi di sovratensione con LED (pag. 3/89)
14 Limitatore di picchi di sovratensione senza LED (pag. 3/89)

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/53

Siemens AG 2010

Contattori ausiliari 3RH


Contattori ausiliari 3RH2, a 4 e 8 poli

Affidabilit di contatto
Elevata sicurezza di contatto con piccole tensioni e correnti, idoneit all'impiego per circuiti elettronici con correnti 1 mA ed
una tensione di 17 V.

Sono inoltre offerti contattori ausiliari 3RH22 a 8 poli completamente montati, il blocchetto di contatti ausiliari quadripolare nel
2 livello non rimovibile. La numerazione dei morsetti conforme a EN 50011.
Queste esecuzioni sono realizzate secondo le prescrizioni speciali del "SUVA" (Istituto svizzero di assicurazione antinfortunistica) e sono contrassegnate esternamente da una targhetta
identificativa rossa.
Possono essere contatti di riposo al massimo quattro dei contatti
ausiliari possibili sul contattore ausiliario della grandezza S00
(integrati pi montabili).
Contattori ausiliari, DIN EN 50 011,
4 contatti

Limitazione dei picchi di sovratensione


Su tutti i contattori ausiliari possono essere inseriti dal davanti
gruppi RC, varistori, diodi o combinazioni di diodi (combinazioni
di diodo e diodo Zener) per la limitazione dei picchi di sovratensione che si verificano alla disinserzione della bobina. La direzione d'inserimento stabilita da un dispositivo di codifica.
Avvertenza:
I tempi di ritardo all'apertura dei contatti di lavoro e di ritardo alla
chiusura dei contatti di riposo aumentano se le bobine dei contattori sono dotate di limitatori di picchi di sovratensione (con
diodo antidisturbi: 6 ... 10 volte, con combinazione di diodi:
2 ... 6 volte, con varistore: + 2 ... 5 ms).
Blocchetti di contatti ausiliari
I contattori ausiliari 3RH2 possono essere ampliati con fino a
4 contatti mediante il montaggio di blocchetti di contatti ausiliari.
Sul lato frontale dei contattori si pu innestare facilmente a
scatto il blocchetto di contatti ausiliari. Per lo smontaggio, il blocchetto di contatti ausiliari ha al centro una levetta di
sbloccaggio.
I contattori ausiliari con 4 contatti secondo EN 50011, con il numero di riconoscimento 40E, possono essere ampliati con blocchetti di contatti ausiliari 80E ... 44E a contattori ausiliari con
8 contatti secondo EN 50011. I numeri di riconoscimento 80E ...
44E sui blocchetti di contatti ausiliari valgono per i contattori
completi. Questi blocchetti di contatti ausiliari (3RH29 11
1GA ..), non possono essere combinati con contattori ausiliari,
numero di riconoscimento 31E e 22E; essi sono codificati.
Tutti i contattori ausiliari con 4 contatti secondo EN 50011, numero di riconoscimento 40E ... 22E, possono essere ampliati
con blocchetti di contatti ausiliari 40 ... 02 a contattori ausiliari
con 6 o 8 contatti secondo EN 50005. I numeri di riconoscimento
sui blocchetti di contatti ausiliari valgono solo per i blocchetti di
contatti ausiliari montati.

Numero dident.:
40E

Numero dident.:
31E, 22E

Blocchetti di contatti
ausiliari, DIN EN 50 011,
4 contatti

Blocchetti di contatti
ausiliari, DIN EN 50 005,
4 o 2 contatti

Numeri dident.: 80E,

Numeri dident.: 40, 31,

71E, 62E, 53E, 44E

22, 20, 11, 02

Contattori ausiliari,
DIN EN 50 011
8 contatti

Contattori
ausiliari,
Hilfsschtze
DIN
50 005,
DINEN
EN50
005,
88o oder
6 contatti
6 Kontakte

NSB0_02105

Comando in AC e DC
IEC 60947, EN 60947.
I contattori ausiliari 3RH2 hanno morsetti a vite, a molla o per capicorda ad occhiello. Nell'apparecchio base sono disponibili
4 contatti.
I contattori 3RH2 sono tropicalizzati. Essi sono protetti contro i
contatti accidentali secondo EN 50274. Gli apparecchi con morsetti per capicorda ad occhiello con la rispettiva calotta di copertura hanno il grado di protezione IP20.

Numeri dident.: 80E,


71E, 62E, 53E, 44E

Schema del numero di ordinazione


Posizione del numero di ordinazione
Contattore ausiliario SIRIUS

1. - 3.

4.

5.

6.

7.

@@@ @

8.

9. 10. 11. 12.

13. 14. 15. 16.


@

3RH

2a generazione

2
@

Tipo di apparecchio (ad es. 1 = contattore ausiliario a 4 poli,


3 = contattore ausiliario a 8 poli)

Numero dei contatti di lavoro (ad es. 2 = 2 L)

Numero dei contatti di riposo (ad es. 2 = 2 R)

Tipo di collegamento (1 = morsetti a vite, 2 = morsetti a molla)

Campo di lavoro / Circuitazione della bobina


(ad es. A = AC standard / senza)
Tensione nominale di comando (ad es. P0 = 230 V, 50 Hz)

nessun dato
Esecuzione speciale
Esempio

3RH

Avvertenza:
Lo schema del numero di ordinazione serve qui solo a scopo di
spiegazione e di migliore comprensione della logica del numero
di ordinazione.

Per la vostra ordinazione utilizzate i numeri di ordinazione riportati nel catalogo, che potete rilevare dai dati per la scelta e
l'ordinazione.

3/54

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Contattori ausiliari 3RH


Contattori ausiliari 3RH2, a 4 e 8 poli

Dati per la scelta e l'ordinazione


Comando in AC e DC
UI* = 1 PZ

Grandezza costruttiva S00

3RH21 . .-1. . . .
Corrente nominale
di impiego
Ie/AC-15/AC-14
con 230 V

3RH21 . .-2. . . .
Contatti
N. di
Esecuzione
riconoscimento

Tensione nominale
di comando Us

3RH22 . .-1. . . .

3RH22 . .-2. . . .

CC Morsetti a vite1)

Peso CC Morsetti a molla


ca.

N. di ordinazione

N. di ordinazione

AC V

kg

Peso
ca.

kg

Per fissaggio a vite o innesto a scatto su guida profilata TH 35


Numerazione dei morsetti
secondo EN 50011
50/60 Hz2)

Comando in AC
10

40 E

--

24
110
230

A
A
A

3RH21 40-1AB00
3RH21 40-1AF00
3RH21 40-1AP00

0,220 B
0,220 B
0,220 A

3RH21 40-2AB00
3RH21 40-2AF00
3RH21 40-2AP00

0,240
0,240
0,240

31 E

24
110
230

A
A
A

3RH21 31-1AB00
3RH21 31-1AF00
3RH21 31-1AP00

0,220 B
0,220 A
0,220 A

3RH21 31-2AB00
3RH21 31-2AF00
3RH21 31-2AP00

0,240
0,240
0,240

22 E

24
110
230

A
A
A

3RH21 22-1AB00
3RH21 22-1AF00
3RH21 22-1AP00

0,220 B
0,220 A
0,220 A

3RH21 22-2AB00
3RH21 22-2AF00
3RH21 22-2AP00

0,240
0,240
0,240

con blocchetto di contatti ausiliari montato non rimovibile


103)

44 E

230

3RH22 44-1AP00

0,270 B

3RH22 44-2AP00

0,300

62 E

230

3RH22 62-1AP00

0,270 B

3RH22 62-2AP00

0,300

Comando in DC Sistema magnetico DC


DC
10

40 E

--

24
220

A
A

3RH21 40-1BB40
3RH21 40-1BM40

0,280 A
0,280 B

3RH21 40-2BB40
3RH21 40-2BM40

0,300
0,300

31 E

24
220

A
A

3RH21 31-1BB40
3RH21 31-1BM40

0,280 A
0,280 B

3RH21 31-2BB40
3RH21 31-2BM40

0,300
0,300

22 E

24
220

A
A

3RH21 22-1BB40
3RH21 22-1BM40

0,280 A
0,280 B

3RH21 22-2BB40
3RH21 22-2BM40

0,300
0,300

con blocchetto di contatti ausiliari montato non rimovibile


103)

44 E

24

3RH22 44-1BB40

0,330 B

3RH22 44-2BB40

0,350

62 E

24

3RH22 62-1BB40

0,330 B

3RH22 62-2BB40

0,350

Per ulteriori tensioni vedi pag. 3/56, su richiesta per contattori


con blocchetto di contatti ausiliari montato (non rimovibile).

1)

I contattori ausiliari 3RH21 possono essere forniti anche con morsetti per
capicorda ad occhiello. Rivolgetevi al vostro partner di riferimento Siemens
per richiedere esecuzioni speciali dei contattori con morsetti per capicorda ad occhiello.

2)

Campo di lavoro della bobina


a 50 Hz: 0,8 ... 1,1 x Us
a 60 Hz: 0,85 ... 1,1 x Us.

3)

Per AC-15/AC-14 vale: Ie = 6 A per i contatti ausiliari montati.

Per gli accessori vedi pag. 3/84 e 3/85.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/55

Siemens AG 2010

Contattori ausiliari 3RH


Contattori ausiliari 3RH2, a 4 e 8 poli
Tensioni nominali di comando
(modifica delle posizioni 10 e 11 del n. di ordinazione)
Tipo di contattore
Tensione nominale di
comando Us

3RH21

Tensione di comando con

Comando in AC

Bobine per AC 50/60 e 60 Hz


50/60 Hz1)

60 Hz

AC 24 V
AC 42 V
AC 48 V

----

B0
D0
H0

AC 110 V
AC 220 V
AC 230 V

----

F0
N2
P0

AC 400 V

--

V0

Bobine per AC 50/60 e 60 Hz (per Giappone2))


AC 100 V
AC 200 V
AC 400 V

AC 110 V
AC 220 V
AC 440 V

G6
N6
R6

Bobine per AC 50 e 60 Hz (per USA e Canada3))


50 Hz

60 Hz

AC 110 V
AC 220 V

AC 120 V
AC 240 V

K6
P6

Comando in DC
DC 12 V
DC 24 V
DC 42 V

A4
B4
D4

DC 48 V
DC 60 V
DC 110 V

W4
E4
F4

DC 125 V
DC 220 V
DC 230 V

G4
M4
P4

1)

Campo di lavoro della bobina


a 50 Hz: 0,8 ... 1,1 x Us
a 60 Hz: 0,85 ... 1,1 x Us.

2)

Campo di lavoro della bobina


a 50/60 Hz: 0,85 ... 1,1 x Us
a 60 Hz: 0,8 ... 1,1 x Us.

3)

Campo di lavoro della bobina


a 50 Hz: 0,85 ... 1,1 x Us
a 60 Hz: 0,8 ... 1,1 x Us.

3/56

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Contattori ausiliari 3RH


Contattori ausiliari 3RH2, a 4 e 8 poli

Ulteriori informazioni
Contattore

Tipo

3RH2

Grandezza costruttiva
Larghezza costruttiva

S00
mm

45

I contattori sono progettati per il funziona- comando in AC e DC


mento su base di fissaggio verticale.

30 30

Posizione d'installazione eretta


(solo per 3RH21/3RH22/3RH24)

360

NSB0_00478b

Posizione di utilizzo consentita

comando in AC e DC

N S B 0 _ 0 0 4 7 7 a

Necessaria esecuzione speciale


(per contattori d'interfaccia e contattori ausiliari con campo di lavoro ampliato
3RH21 22-2K.40 necessaria una richiesta)

Guida forzata dei contatti con contattori ausiliari


3RH2:
s, sia nell'apparecchio base e nel blocchetto di contatti ausiliari sia tra
apparecchio base e blocchetto di contatti ausiliari montato (rimovibile)
secondo:
ZH 1/457
EN 60947-5-1, Allegato L
3RH22:
s, sia nell'apparecchio base e nel blocchetto di contatti ausiliari sia tra
apparecchio base e blocchetto di contatti ausiliari montato (non rimovibile) secondo:
ZH 1/457
EN 60947-5-1, Allegato L

Spiegazione:
Guida forzata significa che c' l'assoluta sicurezza che il contatto di riposo e
quello di lavoro non possano essere chiusi contemporaneamente.
ZH1/457
Regole di sicurezza per i comandi di presse per la lavorazione del metallo.
EN 60947-5-1, Allegato L
Apparecchi di manovra in bassa tensione, apparecchi di controllo ed elementi di contatto. Requisiti speciali per elementi di contatto a guida forzata

Avvertenza:
Nessuna guida forzata con i blocchetti di contatti ausiliari per
l'elettronica 3RH29 11-.NF.

Affidabilit di contatto
Affidabilit di contatto con 17 V, 1 mA secondo DIN EN 60947-5-4

Frequenza d'errore di contatto <10-8, ci significa <1 errore su 100 milioni di


manovre

Durata di vita degli elementi di contatto in categoria di impiego


AC-15/AC-14 e DC-13

Nel caso di comando di circuiti magnetici come ad es. elettrovalvole,


freni magnetici etc., sono necessarie circuitazioni speciali, ad es. con
gruppi RC e diodi di libera circolazione.
Le curve caratteristiche valgono per

contattori ausiliari 3RH21/3RH22


contattori ausiliari a ritenuta meccanica 3RH24
blocchetti di contatti ausiliari 3RH29 111)
blocchetti di contatti ausiliari montabili frontalmente, max. 4 poli, nonch
blocchetti di contatti ausiliari montabili lateralmente S002)



PLOLRQLGLPDQRYUH  

La durata di vita degli elementi di contatto dipende essenzialmente dalla


corrente di disinserzione. Si presuppone che il comando avvenga
casualmente cio non in sincronismo con la posizione di fase della rete.



NSB0_02061

$SSDUHFFKLR
EDVH
$SSDUHFFKLR
EDVHFRQ
EORFFRDSSOLFDWR







'&
9

'&
9

$&$&


'&
9







 



 

I H '&
9

I H '&
9

     
I H '&
9

I D $

I H $&
9

Nel diagramma:
Ia = corrente di disinserzione
Ie = corrente nominale di impiego
1)
2)

Ie = 6 A con categoria di impiego AC-14/AC-15.


Ie = 4 A in categoria di impiego DC-13 con 24 V.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/57

Siemens AG 2010

Contattori ausiliari 3RH


Contattori ausiliari 3RH2, a 4 e 8 poli
Contattore

Tipo

3RH21, 3RH22

3RH24

Grandezza costruttiva

S00

S00

Larghezza costruttiva

mm

45

45

apparecchiature base

Manovre

30 milioni

5 milioni

apparecchio base con Mablocchetto di contatti au- novre


siliari montato

10 milioni

blocchetto di contatti au- Masiliari per l'elettronica


novre

5 milioni

Dati generali

Tensione nominale d'isolamento Ui (grado d'inquinamento 3)

690

Resistenza nominale di tenuta a impulso di tensione Uimp

kV

Separazione sicura tra bobina e contatti nell'apparecchio base


secondo EN 60947-1, Allegato N

400

C
C

-25 ... +60


-55 ... +80

Temperatura ambiente consentita

in esercizio
per magazzinaggio

Grado di protezione secondo EN 60947-1, Allegato C

IP20, sistema di azionamento IP40

Protezione contro i contatti accidentali secondo EN 50274

a prova di dito

Resistenza a urti
colpo ad onda rettangolare

- comando in AC
- comando in DC

g/ms
g/ms

7,3/5 e 4,7/10
>10/5 e >5/10

colpo sinusoidale

- comando in AC
- comando in DC

g/ms
g/ms

11,4/5 e 7,3/10
>15/5 e >8/10

A
A

10
10

Protezione da cortocircuito
(protezione esente da saldatura con Ik 1 kA)
cartucce fusibili classe di impiego gG
- DIAZED, tipo 5SB
- NEOZED, tipo 5SE
o interruttori magnetotermici con caratteristica C
(corrente di cortocircuito Ik < 400 A)

Sezioni di collegamento
Morsetti dei conduttori ausiliari e della bobina
(1 o 2 conduttori collegabili)

Morsetti a vite

filo rigido

mm2

2 x (0,5 ... 1,5)1); 2 x (0,75 ... 2,5)1) secondo IEC 60947;


max. 2 x (0,5 ... 4)

filo flessibile con puntalino

mm2

2 x (0,5 ... 1,5)1); 2 x (0,75 ... 2,5)1)

conduttori AWG, filo rigido o a treccia

AWG

2 x (20 ... 16)1); 2 x (18 ... 14)1)

vite di collegamento
- coppia di serraggio

Nm

M3 (per cacciaviti normalizzati di grandezza 2 e Pozidriv 2)


0,8 ... 1,2 (7 ... 10,3 lb.in)

Morsetti dei conduttori ausiliari e della bobina


(1 o 2 conduttori collegabili)

Morsetti a molla

cacciavite

mm

3,0 x 0,5; 3,5 x 0,5

filo rigido

mm2

2 x (0,5 ... 4)

filo flessibile con puntalino

mm2

2 x (0,5 ... 2,5)

filo flessibile senza puntalino

mm2

2 x (0,5 ... 2,5)

conduttori AWG, filo rigido o a treccia

AWG

2 x (20 ... 12)

cacciavite

mm

3,0 x 0,5; 3,5 x 0,5

filo rigido

mm2

2 x (0,5 ... 2,5)

filo flessibile con puntalino

mm2

2 x (0,5 ... 1,5)

filo flessibile senza puntalino

mm2

2 x (0,5 ... 1,5)

conduttori AWG, filo rigido o a treccia

AWG

2 x (20 ... 14)

Conduttori ausiliari per contatti ausiliari montati frontalmente e lateralmente

Morsetti dei conduttori ausiliari e della bobina


vite di collegamento

Morsetti per capicorda ad occhiello


mm

M3, Pozidriv Gr. 2

Nm

5 ... 6

coppia di serraggio

mm

0,8 ... 1,2

capicorda ad occhiello impiegabili


- DIN 46234 senza puntalino isolato
- DIN 46225 senza puntalino isolato
- DIN 46237 con puntalino isolato
- JIS C2805 tipo R senza puntalino isolato
- JIS C2805 tipo RAV con puntalino isolato
- JIS C2805 tipo RAP con puntalino isolato

mm

d2 = min. 3,2

mm

d3 = max. 7,5

cacciavite

d3
d2

I2_12740

Durata di vita meccanica

Cacciavite per l'apertura dei morsetti a molla


vedi Accessori, pag. 3/93

Avvertenza:
Max. diametro esterno dell'isolamento del conduttore: 3,6 mm.

Con sezioni di conduttore 1 mm2 si deve impiegare un fermo


isolante (vedi Accessori a pag. 3/93).

1)

3/58

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Se si collegano due sezioni di conduttore diverse ad un morsetto,


entrambe le sezioni devono trovarsi nel range specificato.

Siemens AG 2010

Contattori ausiliari 3RH


Contattori ausiliari 3RH2, a 4 e 8 poli
Contattore

Tipo

3RH2.

Grandezza costruttiva

S00

Larghezza costruttiva

mm

45

Comando
Campo di lavoro delle bobine
comando in AC

con 50 Hz
con 60 Hz

0,8 ... 1,1 x Us


0,85 ... 1,1 x Us

comando in DC

a + 50 C
a + 60 C

0,8 ... 1,1 x Us


0,85 ... 1,1 x Us

comando in AC, 50 Hz

- potenza di inserzione
- potenza di ritenuta

VA/cos
VA/cos

37/0,8
5,7/0,25

comando in AC, 60 Hz

- potenza di inserzione
- potenza di ritenuta

VA/cos
VA/cos

33/0,75
4,4/0,25

comando in DC

- potenza di inserzione =
Potenza di ritenuta

4,0

Potenza assorbita della bobina


(a bobina fredda e 1,0 x Us)

Corrente residua ammissibile dell'elettronica


(con segnale "0")
con comando in AC1)
con comando in DC

< 4 mA x (230 V/Us)


< 10 mA x (24 V/Us)

Tempi di manovra2)
Tempo di disinserzione totale = Ritardo di apertura + durata dell'arco
Comando in AC
inserzione

I valori si riferiscono alla bobina


fredda e calda nel campo di lavoro

- contatto L ritardato alla chiusura

0,8 ... 1,1 x Us


1,0 x Us
Minimo tempo di comando 3RH24

ms
ms
ms

8 ... 33
9 ... 22
35

- contatto R ritardato all'apertura

0,8 ... 1,1 x Us


1,0 x Us

ms
ms

6 ... 25
6,5 ... 19

- contatto L ritardato all'apertura

0,8 ... 1,1 x Us


1,0 x Us
Minimo tempo di comando 3RH24

ms
ms
ms

4 ... 15
4,5 ... 15
30

- contatto R ritardato alla chiusura

0,8 ... 1,1 x Us


1,0 x Us

ms
ms

5 ... 15
5 ... 15

- contatto L ritardato alla chiusura

0,8 ... 1,1 x Us


1,0 x Us
Minimo tempo di comando 3RH24

ms
ms
ms

30 ... 100
35 ... 50
100

- contatto R ritardato all'apertura

0,8 ... 1,1 x Us


1,0 x Us

ms
ms

25 ... 90
30 ... 45

- contatto L ritardato all'apertura

0,8 ... 1,1 x Us


1,0 x Us
Minimo tempo di comando 3RH24

ms
ms
ms

7 ... 13
7 ... 12
30

- contatto R ritardato alla chiusura

0,8 ... 1,1 x Us


1,0 x Us

ms
ms

13 ... 19
13 ... 18

ms

10 ... 15

disinserzione

Comando in DC
inserzione

disinserzione

durata dell'arco
La frequenza di manovra z funzione della corrente interrotta
e della tensione di impiego U:
z = z Ie/I (Ue/U)1,5 1/h
1)

Con correnti residue maggiori consigliabile l'impiego del componente


utilizzatore 3RT29 16-1GA00 (vedi pag. 3/90).

2)

I tempi di ritardo all'apertura dei contatti di lavoro e di ritardo alla chiusura


dei contatti di riposo aumentano se le bobine dei contattori sono dotate di
limitatori di picchi di sovratensione (con diodo antidisturbi: 6 ... 10 volte;
con combinazione di diodi: 2 ... 6 volte; con varistore: + 2 ... 5 ms).

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/59

Siemens AG 2010

Contattori ausiliari 3RH


Contattori ausiliari 3RH2, a 4 e 8 poli
Contattore

Tipo

3RH2.

Grandezza costruttiva
Larghezza costruttiva

S00
mm

45

Lato del carico


Corrente nominale di impiego Ie
AC-12

10

fino a 230 V
400 V
500 V
690 V

A
A
A
A

10
3
2
1

1 via di corrente

24 V
60 V
110 V
220 V
440 V
600 V

A
A
A
A
A
A

su richiesta
6
3
1
0,3
0,15

2 vie di corrente in serie

24 V
60 V
110 V
220 V
440 V
600 V

A
A
A
A
A
A

10
10
4
2
1,3
0,65

3 vie di corrente in serie

24 V
60 V
110 V
220 V
440 V
600 V

A
A
A
A
A
A

10
10
10
3,6
2,5
1,8

1 via di corrente

24 V
60 V
110 V
220 V
440 V
600 V

A
A
A
A
A
A

su richiesta
2
1
0,3
0,14
0,1

2 vie di corrente in serie

24 V
60 V
110 V
220 V
440 V
600 V

A
A
A
A
A
A

10
3,5
1,3
0,9
0,2
0,1

3 vie di corrente in serie

24 V
60 V
110 V
220 V
440 V
600 V

A
A
A
A
A
A

10
4,7
3
1,2
0,5
0,26

h-1
h-1
h-1

1000
1000
1000

h-1

10000

tensione nominale di comando

AC V

max. 600

tensione nominale

AC V

600

AC-15/AC-14
con tensione nominale di impiego Us

DC-12
con tensione nominale di impiego Us

DC-13
con tensione nominale di impiego Us

Frequenza di manovra z
in numero di manovre/ora
con servizio nominale
per categoria di impiego
frequenza di manovra a vuoto

AC -12/DC -12
AC-15/AC-14
DC-13

La frequenza di manovra z funzione della corrente interrotta


e della tensione di impiego U:
z = z Ie/I (Ue/U)1,5 1/h

Dati nominali s e u
Apparecchi base e blocchetti di contatti ausiliari

A 600, Q 600

potere di interruzione
corrente ininterrotta con AC 240 V

3/60

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

10

Siemens AG 2010

Contattori ausiliari 3RH


Contattori ausiliari a ritenuta meccanica 3RH24,
a 4 poli

Panoramica
Per la limitazione dei picchi di sovratensione alla disinserzione si
possono collegare dal davanti ad entrambe le bobine gruppi
RC, varistori, diodi o combinazioni di diodi.

Comando in AC e DC
IEC 60947, EN 60947.
La numerazione dei morsetti corrisponde a EN 50011.
La bobina del contattore e la bobina del magnete di sblocco
sono progettate entrambe per servizio continuo.

Il contattore ausiliario pu essere anche azionato e sbloccato


manualmente (per i tempi minimi di azionamento vedi
"Dati Tecnici" a pag. 3/59).

Il numero dei contatti ausiliari ampliabile mediante blocchetti


di contatti ausiliari frontali (max. 4 poli).

Dati per la scelta e l'ordinazione


Inizio forniture su richiesta

3RH24 . . -1. . ..
Corrente nominale di
impiego
Ie/AC-15/AC-14
con 230 V

Contatti
N. di riconoscimento secondo
EN 50011

Esecuzione

Tensione nominale di CC Morsetti a vite


comando Us

UI*

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

Con morsetti a vite


Per fissaggio a vite o innesto a scatto su guida profilata TH 35
Comando in AC
AC 50/60 Hz1)
10

40 E

--

24
110
230

B
B
B

3RH24 40-1AB00
3RH24 40-1AF00
3RH24 40-1AP00

1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,380
0,380
0,380

31 E

24
110
230

B
B
B

3RH24 31-1AB00
3RH24 31-1AF00
3RH24 31-1AP00

1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,380
0,380
0,380

22 E

24
110
230

B
B
B

3RH24 22-1AB00
3RH24 22-1AF00
3RH24 22-1AP00

1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,380
0,380
0,380

Comando in DC Sistema magnetico DC


DC
10

40 E

--

24
110
220

B
B
B

3RH24 40-1BB40
3RH24 40-1BF40
3RH24 40-1BM40

1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,500
0,500
0,500

31 E

24
110
220

B
B
B

3RH24 31-1BB40
3RH24 31-1BF40
3RH24 31-1BM40

1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,500
0,500
0,500

22 E

24
110
220

B
B
B

3RH24 22-1BB40
3RH24 22-1BF40
3RH24 22-1BM40

1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,500
0,500
0,500

Per gli accessori vedi pag. 3/84 e 3/85.


1)

Campo di lavoro della bobina


a 50 Hz: 0,8 ... 1,1 Us
a 60 Hz: 0,85 ... 1,1 Us.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/61

Siemens AG 2010

Contattori ausiliari 3RH


Contattori dinterfaccia 3RH21 per
circuiti ausiliari, a 4 poli

Campo d'impiego
I contattori d'interfaccia hanno un basso assorbimento di potenza e un campo di lavoro ampliato della bobina.

Comando in DC
IEC 60947, EN 60947.
I contattori d'interfaccia 3RH21 per circuiti ausiliari sono progettati con i requisiti necessari per interagire con sistemi di comando elettronici.

Le bobine, a seconda dell'esecuzione, sono fornite senza limitazione dei picchi di sovratensione (varianti 3RH21 . .-.HB40 o
3RH21 . .-.MB40-0KT0) o di serie con diodo o diodo soppressore integrato.

I contattori d'interfaccia 3RH21 non possono essere ampliati con


blocchetti di contatti ausiliari.

Dati per la scelta e l'ordinazione


Comando in DC
Basso assorbimento di potenza
Campo di lavoro ampliato della bobina
Circuitazione della bobina integrata
UI* = 1 PZ

3RH21 . .-1.B40
Limitatore di
picchi di
sovratensione

Corrente
nominale di
impiego
Ie/AC-15/
AC-14
con 230 V

Contatti ausiliari
N. di riconoscimento
secondo
EN 50011

Esecuzione

CC Morsetti a vite

3RH21 . .-2.B40
Peso CC Morsetti a molla
ca.

N. di ordinazione

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

kg

Per fissaggio a vite o innesto a scatto su guida profilata TH 35


Grandezza costruttiva S00
Numerazione dei morsetti secondo EN 50011
Tensione nominale di comando Us = DC 24 V, campo di lavoro 0,7 ... 1,25 x Us
Potenza assorbita delle bobine 2,8 W con 24 V
(nessun blocchetto di contatti ausiliari montabile)
Diodo, varistore
o gruppo RC
inseribile

10

40 E
31 E
22 E

4
3
2

-1
2

B
B
B

3RH21 40-1HB40
3RH21 31-1HB40
3RH21 22-1HB40

0,280 B
0,280 B
0,280 B

3RH21 40-2HB40
3RH21 31-2HB40
3RH21 22-2HB40

0,300
0,300
0,300

Diodo
incorporato

10

40 E
31 E
22 E

4
3
2

-1
2

B
A
A

3RH21 40-1JB40
3RH21 31-1JB40
3RH21 22-1JB40

0,280 B
0,280 A
0,280 B

3RH21 40-2JB40
3RH21 31-2JB40
3RH21 22-2JB40

0,300
0,300
0,300

Diodo soppressore integrato

10

40 E
31 E
22 E

4
3
2

-1
2

B
A
A

3RH21 40-1KB40
3RH21 31-1KB40
3RH21 22-1KB40

0,280 B
0,280 A
0,280 A

3RH21 40-2KB40
3RH21 31-2KB40
3RH21 22-2KB40

0,300
0,300
0,300

Tensione nominale di comando Us = DC 24 V, campo di lavoro 0,85 ... 1,85 x Us


Potenza assorbita delle bobine 1,6 W con 24 V
(nessun blocchetto di contatti ausiliari montabile)
Diodo, varistore
o gruppo RC
inseribile

10

40 E
31 E
22 E

4
3
2

-1
2

B
B
B

3RH21 40-1MB40-0KT0
3RH21 31-1MB40-0KT0
3RH21 22-1MB40-0KT0

0,280 B
0,280 B
0,280 B

3RH21 40-2MB40-0KT0
3RH21 31-2MB40-0KT0
3RH21 22-2MB40-0KT0

0,300
0,300
0,300

Diodo
incorporato

10

40 E
31 E
22 E

4
3
2

-1
2

B
B
B

3RH21 40-1VB40
3RH21 31-1VB40
3RH21 22-1VB40

0,280 B
0,280 B
0,280 B

3RH21 40-2VB40
3RH21 31-2VB40
3RH21 22-2VB40

0,300
0,300
0,300

Diodo soppressore integrato

10

40 E
31 E
22 E

4
3
2

-1
2

B
B
B

3RH21 40-1SB40
3RH21 31-1SB40
3RH21 22-1SB40

0,280 B
0,280 B
0,280 B

3RH21 40-2SB40
3RH21 31-2SB40
3RH21 22-2SB40

0,300
0,300
0,300

Per gli accessori vedi pag. 3/84 e 3/85.

3/62

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Contattori ausiliari 3RH


Contattori dinterfaccia 3RH21 per
circuiti ausiliari, a 4 poli

Ulteriori informazioni
I dati tecnici corrispondono, se non sono di seguito riportati; a quelli dei contattori ausiliari 3RH21 (vedi pag. 3/57).
I contattori d'interfaccia della grandezza S00 (3RH21) non sono ampliabili con blocchetti di contatti ausiliari.
Tipo di contattore

3RH21 . .-.HB40

3RH21 . .-.JB40

3RH21 . .-.KB40

Grandezza costruttiva

S00

S00

S00

45

45

45

Larghezza costruttiva

mm

0,7 ... 1,25 x Us

Campo di lavoro delle bobine

con Us = 17 V

1,4

con Us = 24 V

2,8

con Us = 30 V

4,4

Potenza assorbita della bobina


(a bobina fredda)
Potenza di inserzione = Potenza di ritenuta

Corrente residua ammissibile


dell'elettronica con segnale "0"

<10 mA x (24 V/Us)

Circuito di comando

senza limitazione dei picchi di con diodo


sovratensione

con diodo soppressore

Tempi di manovra
inserzione con 17 V
- contatto L ritardato alla chiusura
- contatto R ritardato all'apertura

ms
ms

40 ... 130
30 ... 80

con 24 V
- contatto L ritardato alla chiusura
- contatto R ritardato all'apertura

ms
ms

35 ... 60
25 ... 40

con 30 V
- contatto L ritardato alla chiusura
- contatto R ritardato all'apertura

ms
ms

25 ... 50
15 ... 30

disinserzione con 17 ... 30 V


- contatto L ritardato all'apertura
- contatto R ritardato alla chiusura

ms
ms

7 ... 20
20 ... 30

38 ... 65
55 ... 75

7 ... 20
20 ... 30

Posizione d'installazione eretta

necessaria una richiesta

Tipo di contattore

3RH21 . .-.MB40-0KT0

3RH21 . .-.VB40

3RH21 . .-.WB40

Grandezza costruttiva

S00

S00

S00

45

45

45

Diodo incorporato

Diodo soppressore integrato

20 ... 80
30 ... 90

5 ... 20
10 ... 30

Larghezza costruttiva

mm

0,85 ... 1,85 x Us

Campo di lavoro delle bobine


Potenza assorbita della bobina
(a bobina fredda)
Potenza di inserzione = Potenza di ritenuta con
Us = 24 V

1,6

Corrente residua ammissibile


dell'elettronica con segnale "0"

< 8 mA x (24 V/Us)

Circuito di comando

Diodo, varistore o gruppo RC


inseribile

Tempi di manovra dei contattori d'interfaccia


inserzione con 20,5 V
- contatto L ritardato alla chiusura
- contatto R ritardato all'apertura

ms
ms

30 ... 120
20 ... 110

con 24 V
- contatto L ritardato alla chiusura
- contatto R ritardato all'apertura

ms
ms

25 ... 90
15 ... 80

con 44 V
- contatto L ritardato alla chiusura
- contatto R ritardato all'apertura

ms
ms

15 ... 60
10 ... 50

disinserzione con 17 ... 30 V


- contatto L ritardato all'apertura
- contatto R ritardato alla chiusura

ms
ms

5 ... 20
10 ... 30

Posizione d'installazione eretta

necessaria una richiesta

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/63

Siemens AG 2010

Contattori d'interfaccia 3RT


Contattori dinterfaccia 3RT20,
per il comando di motori, a 3 poli, 3 ... 15 kW

Campo d'impiego
I contattori d'interfaccia hanno un basso assorbimento di potenza e un campo di lavoro ampliato della bobina.

Comando in DC
IEC 60947, EN 60947.
I contattori d'interfaccia 3RT20 per il comando di motori sono
progettati con i requisiti necessari per interagire con sistemi di
comando elettronici.

Le bobine, a seconda dell'esecuzione, sono fornite senza limitazione dei picchi di sovratensione (varianti
3RT20 1.-1HB4.e 3RT20 1.-.MB4.-0KT0) o di serie con diodo,
diodo soppressore o varistore integrato.

I contattori d'interfaccia 3RT20 1 non possono essere ampliati


con blocchetti di contatti ausiliari.

Dati per la scelta e l'ordinazione


Comando in DC
Basso assorbimento di potenza
Campo di lavoro ampliato della bobina
Circuitazione della bobina integrata
UI* = 1 PZ

3RT20 1.-1.B4.
Limitatori di
sovratensione

Dati nominali in
cat. AC-2 e AC-3
Tu: fino a 60 C

Contatti ausiliari

CorPotenza di
rente di motori trifase
impiego a 50 Hz e
Ie fino a

N. di
Esecuricono- zione
scimento

400 V

400 V

kW

3RT20 1.-2.B4.

CC Morsetti a vite

Peso CC Morsetti a molla


ca.

N. di ordinazione

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

kg

Per fissaggio a vite o innesto a scatto su guida profilata TH 35


Grandezza costruttiva S00
Numerazione dei morsetti secondo EN 50012 (nessun blocchetto di contatti ausiliari montabile)
Tensione nominale di comando Us = DC 24 V, campo di lavoro 0,7 ... 1,25 x x Us
Potenza assorbita delle bobine 2,8 W con 24 V
Diodo, vari7
store o gruppo
RC inseribile

10
01

1
--

-1

B
B

3RT20 15-1HB41
3RT20 15-1HB42

0,280 B
0,280 B

3RT20 15-2HB41
3RT20 15-2HB42

0,300
0,300

Diodo
incorporato

10
01

1
--

-1

B
B

3RT20 15-1JB41
3RT20 15-1JB42

0,280 B
0,280 B

3RT20 15-2JB41
3RT20 15-2JB42

0,300
0,300

Diodo soppressore
incorporato

10
01

1
--

-1

B
B

3RT20 15-1KB41
3RT20 15-1KB42

0,280 B
0,280 A

3RT20 15-2KB41
3RT20 15-2KB42

0,300
0,300

Diodo, vari9
store o gruppo
RC inseribile

10
01

1
--

-1

B
B

3RT20 16-1HB41
3RT20 16-1HB42

0,280 B
0,280 B

3RT20 16-2HB41
3RT20 16-2HB42

0,300
0,300

Diodo
incorporato

10
01

1
--

-1

A
A

3RT20 16-1JB41
3RT20 16-1JB42

0,280 B
0,280 B

3RT20 16-2JB41
3RT20 16-2JB42

0,300
0,300

Diodo soppressore
incorporato

10
01

1
--

-1

A
B

3RT20 16-1KB41
3RT20 16-1KB42

0,280 B
0,280 B

3RT20 16-2KB41
3RT20 16-2KB42

0,300
0,300

Diodo, vari12
store o gruppo
RC inseribile

5,5

10
01

1
--

-1

B
B

3RT20 17-1HB41
3RT20 17-1HB42

0,280 B
0,280 B

3RT20 17-2HB41
3RT20 17-2HB42

0,300
0,300

Diodo
incorporato

12

5,5

10
01

1
--

-1

B
B

3RT20 17-1JB41
3RT20 17-1JB42

0,280 B
0,280 B

3RT20 17-2JB41
3RT20 17-2JB42

0,300
0,300

Diodo soppressore
incorporato

12

5,5

10
01

1
--

-1

B
B

3RT20 17-1KB41
3RT20 17-1KB42

0,280 A
0,280 A

3RT20 17-2KB41
3RT20 17-2KB42

0,300
0,300

Per gli accessori vedi pag. 3/89.

3/64

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Contattori d'interfaccia 3RT


Contattori dinterfaccia 3RT20,
per il comando di motori, a 3 poli, 3 ... 15 kW
Comando in DC
Basso assorbimento di potenza
Campo di lavoro ampliato della bobina
Circuitazione della bobina integrata

UI* = 1 PZ

3RT20 1.-1.B4 .
Limitatori di
sovratensione

Dati nominali in
cat. AC-2 e AC-3
Tu: fino a 60 C

Contatti ausiliari

CorPotenza di
rente di motori trifase
impiego a 50 Hz e
Ie fino a

N. di Esecurico- zione
noscimento

400 V

400 V

kW

3RT20 1.-2.B4.

CC Morsetti a vite

Peso CC Morsetti a molla


ca.

N. di ordinazione

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

kg

Per fissaggio a vite o innesto a scatto su guida profilata TH 35


Grandezza costruttiva S00
Numerazione dei morsetti secondo EN 50012 (nessun blocchetto di contatti ausiliari montabile)
Tensione nominale di comando Us = DC 24 V, campo di lavoro 0,85 ... 1,85 x Us
Potenza assorbita delle bobine 1,6 W con 24 V
Diodo, vari7
store o gruppo
RC inseribile

10
01

1
--

-1

B
B

3RT20 15-1MB41-0KT0
3RT20 15-1MB42-0KT0

0,280 B
0,280 B

3RT20 15-2MB41-0KT0
3RT20 15-2MB42-0KT0

0,300
0,300

Diodo
incorporato

10
01

1
--

-1

B
B

3RT20 15-1VB41
3RT20 15-1VB42

0,280 B
0,280 B

3RT20 15-2VB41
3RT20 15-2VB42

0,300
0,300

Diodo soppressore
incorporato

10
01

1
--

-1

B
B

3RT20 15-1SB41
3RT20 15-1SB42

0,280 B
0,280 B

3RT20 15-2SB41
3RT20 15-2SB42

0,300
0,300

Diodo, vari9
store o gruppo
RC inseribile

10
01

1
--

-1

B
B

3RT20 16-1MB41-0KT0
3RT20 16-1MB42-0KT0

0,280 B
0,280 B

3RT20 16-2MB41-0KT0
3RT20 16-2MB42-0KT0

0,300
0,300

Diodo
incorporato

10
01

1
--

-1

B
B

3RT20 16-1VB41
3RT20 16-1VB42

0,280 B
0,280 B

3RT20 16-2VB41
3RT20 16-2VB42

0,300
0,300

Diodo soppressore
incorporato

10
01

1
--

-1

B
B

3RT20 16-1SB41
3RT20 16-1SB42

0,280 B
0,280 B

3RT20 16-2SB41
3RT20 16-2SB42

0,300
0,300

Diodo, vari12
store o gruppo
RC inseribile

5,5

10
01

1
--

-1

B
B

3RT20 17-1MB41-0KT0
3RT20 17-1MB42-0KT0

0,280 B
0,280 B

3RT20 17-2MB41-0KT0
3RT20 17-2MB42-0KT0

0,300
0,300

Diodo
incorporato

12

5,5

10
01

1
--

-1

B
B

3RT20 17-1VB41
3RT20 17-1VB42

0,280 B
0,280 B

3RT20 17-2VB41
3RT20 17-2VB42

0,300
0,300

Diodo soppressore
incorporato

12

5,5

10
01

1
--

-1

B
B

3RT20 17-1SB41
3RT20 17-1SB42

0,280 B
0,280 B

3RT20 17-2SB41
3RT20 17-2SB42

0,300
0,300

Per gli accessori vedi pag. 3/89.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/65

Siemens AG 2010

Contattori d'interfaccia 3RT


Contattori dinterfaccia 3RT20,
per il comando di motori, a 3 poli, 3 ... 15 kW
Comando in DC
Basso assorbimento di potenza
Campo di lavoro ampliato della bobina
Circuitazione della bobina integrata

UI* = 1 PZ

3RT20 2.-1KB40
Limitatori di
sovratensione

Dati nominali in
cat. AC-2 e AC-3
Tu: fino a 60 C

Contatti ausiliari

CorPotenza di
rente di motori trifase
impiego a 50 Hz e
Ie fino a

N. di
Esecuricono- zione
scimento

400 V

400 V

kW

3RT20 2.-2KB40

CC Morsetti a vite

Peso CC Morsetti a molla


ca.

N. di ordinazione

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

kg

Per fissaggio a vite o innesto a scatto su guida profilata TH 35


Grandezza costruttiva S0
Numerazione dei morsetti secondo EN 50012 (nessun blocchetto di contatti ausiliari montabile)
Tensione nominale di comando Us = DC 24 V, campo di lavoro 0,7 ... 1,25 x Us
Potenza assorbita delle bobine 4,5 W con 24 V
Varistore
integrato

12

5,5

11E

3RT20 24-1KB40

0,580 B

3RT20 24-2KB40

0,600

17

7,5

11E

3RT20 25-1KB40

0,580 B

3RT20 25-2KB40

0,600

25

11

11E

3RT20 26-1KB40

0,580 B

3RT20 26-2KB40

0,600

32

15

11E

3RT20 27-1KB40

0,600 B

3RT20 27-2KB40

0,600

Per gli accessori vedi pag. 3/86.

3/66

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Contattori d'interfaccia 3RT


Contattori dinterfaccia 3RT20,
per il comando di motori, a 3 poli, 3 ... 15 kW

Ulteriori informazioni
I dati tecnici corrispondono, se non sono di seguito riportati,
a quelli dei contattori ausiliari 3RT20 per il comando di motori
(vedi pag. 3/16).
Contattore

Tipo

3RT20 1.-.HB4.

3RT20 1.-.JB4.

3RT20 1.-.KB4.

3RT20 2.-.KB4.

Grandezza costruttiva

S00

S00

S00

S0

45

45

45

Larghezza costruttiva

mm 45

Dati generali
Ma- 30 milioni
novre

Separazione sicura tra bobina e contatti principali


secondo EN 60947-1, Allegato N

10 milioni

Durata di vita meccanica

400

Comando
0,7 ... 1,25 x Us

Campo di lavoro delle bobine


con Us 17 V W

1,6

2,3

24 V W

2,8

4,5

30 V W

4,4

Corrente residua ammissibile dell'elettronica (con segnale "0")

< 10 mA x (24 V/Us)

< 6 mA x
(24 V/Us)

Circuito di comando

senza limitazione
con diodo
dei picchi di sovratensione

Potenza assorbita della bobina


(a bobina fredda)
Potenza di inserzione =
Potenza di ritenuta

con diodo
soppressore

con varistore

Tempi di manovra dei contattori d'interfaccia


inserzione
- con 17 V

Contatto L ritardato alla chiusura ms


Contatto R ritardato all'apertura ms

40 ... 130
30 ... 80

70 ... 270
60 ... 250

- con 24 V

Contatto L ritardato alla chiusura ms


Contatto R ritardato all'apertura ms

35 ... 60
25 ... 40

65 ... 90
55 ... 80

- con 30 V

Contatto L ritardato alla chiusura ms


Contatto R ritardato all'apertura ms

25 ... 50
15 ... 30

52 ... 65
43 ... 57

Contatto L ritardato all'apertura ms


Contatto R ritardato alla chiusura ms

7 ... 20
20 ... 30

Tipo

3RT20 1. -1MB4.-0KT0

3RT20 1.-1VB4.

3RT20 1. -1WB4.

Grandezza costruttiva

S00

S00

S00

45

45

45

con diodo

con diodo
soppressore

20 ... 80
30 ... 90

5 ... 20
10 ... 30

disinserzione con 17...30 V

Contattore

Larghezza costruttiva

mm

38 ... 65
55 ... 75

7 ... 20
20 ... 30

19 ... 21
25 ... 31

Dati generali
Durata di vita meccanica

Ma- 30 milioni
novre

Separazione sicura tra bobina e contatti principali


secondo EN 60947-1, Allegato N

400

Comando
0,85 ... 1,85 x Us

Campo di lavoro delle bobine


con Us 24 V W

Potenza assorbita della bobina


(a bobina fredda)
Potenza di inserzione =
Potenza di ritenuta

1,6

Corrente residua ammissibile, posizione d'installazione eretta

su richiesta

Circuito di comando

senza limitazione dei


picchi di sovratensione

Tempi di manovra dei contattori d'interfaccia


inserzione
- con 20,5 V

Contatto L ritardato alla chiusura ms


Contatto R ritardato all'apertura ms

30 ... 120
20 ... 110

- con 24 V

Contatto L ritardato alla chiusura ms


Contatto R ritardato all'apertura ms

25 ... 90
15 ... 80

- con 44 V

Contatto L ritardato alla chiusura ms


Contatto R ritardato all'apertura ms

15 ... 60
10 ... 50

disinserzione

Contatto L ritardato all'apertura ms


Contatto R ritardato alla chiusura ms

5 ... 20
10 ... 30

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/67

Siemens AG 2010

Moduli funzionali per il montaggio su contattori SIRIUS 3RT2


Introduzione

Panoramica

I moduli funzionali per il montaggio su contattori consentono la


realizzazione di avviatori e combinazioni di contattori per avviamento diretto, con inversione e stella-triangolo senza oneroso
cablaggio dei singoli componenti. Essi contengono le funzioni di
comando essenziali, come ad es. la funzione di temporizzazione
e d'interblocco, che sono necessarie per la rispettiva partenza e
possono essere collegati al controllore con cablaggio in
parallelo, tramite IO-Link o tramite AS-Interface.
Esecuzione

Moduli funzionali SIRIUS

Moduli funzionali SIRIUS


per IO-Link1)

Moduli funzionali SIRIUS


per AS-Interface1)

Per avviamento diretto

Rel a tempo: ritardato all'eccitazione o


alla diseccitazione con uscita statica

Con morsetti a vite o a molla

Con morsetti a vite o a molla

Con morsetti a vite o a molla

Per avviamento con


inversione

Moduli di cablaggio
per grandezze costruttive S00 e S0

1 modulo funzionale per le grandezze costruttive S00 e S0 in tecnica di collegamento a vite e a molla, nonch i rispettivi
Con morsetti a vite o a molla
1)
(con morsetti a vite per circuito principale moduli di cablaggio
e circuito di comando)

1 modulo funzionale per le grandezze costruttive S00 e S0 in tecnica di collegamento a vite e a molla, nonch i rispettivi
moduli di cablaggio1)

Per avviamento
stella-triangolo

1 modulo funzionale per le grandezze costruttive S00 e S0 in tecnica di collegamento a vite e a molla, nonch i rispettivi
moduli di cablaggio2)

Per avviamento stella-triangolo: 1 modulo


funzionale per le grandezze costruttive
S00 e S0 in tecnica di collegamento a vite
e a molla, nonch i rispettivi moduli di
cablaggio2)

Per avviamento stella-triangolo: 1 modulo


funzionale per le grandezze costruttive
S00 e S0 in tecnica di collegamento a vite
e a molla, nonch i rispettivi moduli di
cablaggio2)

Accessori

Calotta piombabile

Pannello operatore per il comando autarchico di fino a 4 partenze

Dispositivo d'indirizzamento per


AS-Interface

Connettore per modulo per il raggruppamento di avviatori

Calotta piombabile

Cavo di collegamento tra pannello


operatore e gruppo di partenze
Calotta piombabile

1)

Per l'utilizzo dei moduli funzionali con capacit di comunicazione per


IO-Link o AS-Interface necessario l'impiego di contattori con interfacce
di comunicazione (vedi pagg. 3/11 e 3/13).

2)

I moduli in dotazione con il kit di cablaggio non sono necessari per il circuito di comando.

3/68

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Moduli funzionali per il montaggio su contattori SIRIUS 3RT2


Moduli funzionali SIRIUS

I moduli funzionali SIRIUS consentono di realizzare con il loro


semplice inserimento diverse funzionalit, che spesso servono
per la realizzazione di avviatori. I moduli funzionali e i kit di cablaggio contribuiscono ad eliminare quasi totalmente l'onere di
cablaggio all'interno della partenza.
Moduli funzionali SIRIUS per avviamento diretto
Tutti i rel a tempo elettronici montabili sul contattore sono adatti
all'impiego nel campo AC/DC 24 ... 240 V (tensione wide-range).
Con il semplice innesto a scatto e con blocco si realizza sia il
contatto elettrico che il collegamento meccanico.
In ogni modulo integrato un circuito di protezione (varistore).
Il rel a tempo elettronico con uscita statica comanda tramite
due contatti il contattore sottostante allo scadere del tempo
impostato.
La retrosegnalazione dello stato di commutazione avviene tramite una visualizzazione meccanica (asta). I contatti ausiliari
contenuti nel contattore sono liberamente accessibili ed utilizzabili per retrosegnalazioni al controllore o per luci di
segnalazione.
Per la protezione contro un'eventuale modifica indesiderata del
tempo impostato fornibile una calotta piombabile.
Moduli funzionali SIRIUS per avviamento con inversione
I kit di cablaggio per avviatori invertitori consentono una realizzazione economica di combinazioni di contattori. Essi possono
essere impiegati per tutte le applicazioni con avviamento e
inversione fino a 18,5 kW.
Per la descrizione dettagliata vedi pag. 3/26.
Moduli funzionali SIRIUS per avviamento stella-triangolo
Per la realizzazione di avviatori stella-triangolo sono necessarie
funzioni di temporizzazione e d'interblocco. Con i moduli funzionali per avviamento stella-triangolo e i moduli di collegamento
adatti per il circuito principale, la realizzazione di questi avviatori
risulta assolutamente semplice e senza errori.
Tutta la funzionalit del circuito di comando integrata nei moduli montabili. In dettaglio:
un tempo di rampa impostabile da 0,5 a 60 s
una pausa di commutazione impostata fissa di 50 ms
la contattazione elettrica con i contattori mediante presa sulle
bobine
petrosegnalazione dello stato di commutazione tramite una visualizzazione meccanica (asta).
interblocco elettrico tra i contattori
Questi moduli necessitano di morsetti propri e sono pertanto
ugualmente impiegabili per contattori sia in tecnica di collegamento a vite sia a molla e per entrambe le grandezze S00 e S0.
All'inserzione dell'avviatore stella-triangolo viene comandato
solo il primo dei tre contattori (contattore di linea). Tutte le altre
funzioni vengono eseguite all'interno dei singoli moduli.
Ci comporta anche vantaggi, se la funzione di temporizzazione
era realizzata finora in un controllore, poich il numero delle
uscite del PLC con i relativi oneri di programmazione e di cablaggio si riduce ora in misura notevole.
I kit di montaggio per il circuito principale contengono l'interblocco meccanico, il ponticello del centro stella, i moduli di cablaggio superiore e inferiore e le necessarie clip di
assemblaggio.

Campo d'impiego
I moduli funzionali montabili per avviamento diretto vengono impiegati soprattutto per poter realizzare funzioni di temporizzazione indipendentemente dal controllore.
cos possibile con il temporizzatore ritardato alla diseccitazione ad es. disinserire con ritardo il motore del ventilatore per il
raffreddamento di un azionamento principale, per garantire cos
un sufficiente raffreddamento dopo il funzionamento, anche
dopo che l'impianto incluso il controllore stato gi disinserito.
I rel a tempo ritardati all'eccitazione consentono ad es. l'avviamento scaglionato di pi azionamenti affinch la corrente totale
di avviamento non salga troppo, causando eventuali interruzioni
di tensione.
I moduli funzionali per avviamento stella-triangolo vengo impiegati soprattutto laddove, per l'avviamento dell'azionamento,
ad es. per grandi soffianti e ventilatori, sono necessarie misure
di limitazione della corrente e contemporaneamente indispensabile un'elevata disponibilit. Questa tecnologia si affermata
da decenni ed offre inoltre il vantaggio di non richiedere un
grande know-how. Con l'impiego di moduli funzionali possibile
assemblare semplici componenti standard ancora pi facilmente e senza errori.

Vantaggi
Con l'impiego di moduli funzionali inseribili per avviamento
diretto (rel a tempo) si hanno i seguenti vantaggi:
riduzione del cablaggio del circuito di comando
esclusione di errori di cablaggio
riduzione dei costi di test
realizzazione di funzioni di temporizzazione indipendenti dal
controllore (PLC)
risparmio di spazio nel quadro elettrico rispetto alla soluzione
con rel separato
nessuna necessit di circuitazione di protezione addizionale
(varistore integrato)
Per i vantaggi derivanti dall'impiego dei kit di cablaggio per l'assemblaggio di avviatori invertitori vedi pag. 3/27.
Con l'impiego dei moduli funzionali per avviamento
stella-triangolosi hanno i seguenti vantaggi:
comando esclusivamente tramite contattore di linea A1/A2
nessuna necessit di un ulteriore cablaggio
riduzione del cablaggio del circuito di comando all'interno
della combinazione di contattori ed eventualmente per il controllore sovraordinato
esclusione di errori di cablaggio
riduzione dei costi di test
l'interblocco elettrico integrato fa risparmiare costi ed esclude
errori.
risparmio di spazio nel quadro elettrico rispetto all'impiego di
un rel a tempo separato
tempo di rampa impostabile nel funzionamento a stella da 0,5
a 60 s
indipendenza dalla tensione di comando del contattore
(AC/DC 24 ... 240 V)
varistore integrato nessuna necessit di circuitazione di protezione addizionale
nessun cablaggio del circuito di comando grazie alla tecnica
ad innesto ed ai conduttori di collegamento
il montaggio a prova di scambi errati e consente una progettazione semplice e sicurezza di cablaggio
minore numero di varianti un set di moduli per la tecnica di
collegamento a vite/a molla ed anche per entrambe le grandezze costruttive di contattore S00 e S0
interblocco meccanico (con kit di cablaggio per il circuito
principale)

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/69

Panoramica

Siemens AG 2010

Moduli funzionali per il montaggio su contattori SIRIUS 3RT2


Moduli funzionali SIRIUS

Dati per la scelta e l'ordinazione

UI* = 1 PZ

3RA28 16-0EW20

3RA28 11-1. . . .

Per contattori Tensione nominale di


comando Us1)

Campo di regolazione
del tempo t

Tipo

CC Morsetti a vite
N. di ordinazione

3RA28 12-2. . . .
Peso CC Morsetti a molla
ca.
kg

N. di ordinazione

Peso
ca.
kg

Rel a tempo elettronico con uscita statica innestabile a scatto frontalmente


Il collegamento elettrico tra il rel a tempo ed il
contattore sottostante si realizza automaticamente con l'innesto a scatto.
Ritardato all'eccitazione, esecuzione a due fili
3RT20 1.,
3RT20 2.
3RH212)
3RH24

AC/DC 24 ... 240

0,05 ...100
(1, 10, 100,
commutabile)

3RA28 11-1CW10

0,070 B

3RA28 11-2CW10

0,070

3RA28 12-1DW10

0,070 B

3RA28 12-2DW10

0,070

Ritardato alla diseccitazione con tensione


ausiliaria
3RT20 1.,
3RT20 2.
3RH212)
3RH24

AC/DC 24 ... 240

0,05 ...100
(1, 10, 100,
commutabile)

Kit di montaggio per avviamento con inversione


Kit di montaggio per combinazioni di contattori a 3 poli
Il kit di montaggio contiene:
interblocco meccanico,
2 clip di assemblaggio per 2 contattori,
moduli di cablaggio superiore e inferiore
3RT20 1.

per grandezza costruttiva S00

3RA29 13-2AA1

0,001 A

3RA29 13-2AA2

0,001

3RT20 2.

per grandezza costruttiva S0

3RA29 23-2AA1

0,001 A

3RA29 23-2AA2

0,001

Kit di montaggio per avviamento stella-triangolo


Kit di montaggio per combinazioni di contattori a 3 poli
Il kit di montaggio contiene:
interblocco meccanico,
4 clip di assemblaggio per 3 contattori,
ponticello del centro stella,
moduli di cablaggio superiore e inferiore
3RT20 1.

per grandezza costruttiva S00

3RA29 13-2BB1

0,001 A

3RA29 13-2BB2

0,001

3RT20 2.

per grandezza costruttiva S0 (solo corrente


principale per l'esecuzione con morsetti a
molla)

3RA29 23-2BB1

0,001 A

3RA29 23-2BB2

0,001

0,5 ... 60
(10, 30, 60
commutabile)

3RA28 16-0EW20

0,170 B

3RA28 16-0EW20

0,170

AC/DC 24 ... 240

Modulo base
stella-triangolo

3RA29 12- 0

0,085 B

3RA29 12- 0

0,085

--

Modulo di
accoppiamento
stella-triangolo

3RA29 11- 0

0,095 B

3RA29 11- 0

0,095

3RA29 10- 0

0,002 B

3RA29 10- 0

0,002

Moduli funzionali per avviamento stella-triangolo


Il collegamento elettrico tra il modulo funzionale
e la combinazione di contattori viene realizzato
automaticamente con l'innesto a scatto e l'inserimento dei conduttori di collegamento.
Funzione stella-triangolo
3RT20 1.,
3RT20 2. 2)

AC/DC 24 ... 240

Moduli singoli

Accessori
Calotte piombabili
per 3RA27, 3RA28, 3RA29
1)

I dati di tensione AC valgono per 50 Hz e 60 Hz.

2)

Non montabile su contattori d'interfaccia.

3/70

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Moduli funzionali per il montaggio su contattori SIRIUS 3RT2


Moduli funzionali SIRIUS

Ulteriori informazioni
Contattore

Tipo

3RA28 11

3RA28 12

Rel a tempo elettronico


con uscita statica

3RA28 13

3RA28 14

3RA28 15

Contatti ausiliari ritardati


elettronicamente

3RA28 16
Modulo
funzionale
stellatriangolo

Dati generali
Tensione nominale d'isolamento Ui
Grado d'inquinamento 3
Categoria di sovratensione III

AC V

300

Potenza nominale

potenza assorbita con AC 230 V, 50 Hz

VA

0,85 ... 1,1 x Us,


0,95 ... 1,05 volte la frequenza nominale

Campo di lavoro dell'eccitazione

Corrente nominale di impiego Ie


AC-140

con 24 ... 240 V, 50 H

0,4

--

DC-13

con 24 ... 240 V

0,4

--

AC-15

con 24 ... 240 V, 50 H

--

DC-13

- a 24 V

--

- a 125 V

--

0,2

- a 250 V

--

0,1

--

Protezione con fusibili DIAZED classe di servizio gG


Frequenza di manovra per carico
con Ie e AC 230 V

h-1

2500

con contattore 3RT2 con AC 230 V

h-1

2500

Tempo di ripristino

ms

50

--150

ms

--

Corrente residua

max.

mA

--

Caduta di tensione
in stato di conduzione

max.

VA

3,5

--

Caricabilit di breve durata

fino a 10 ms

10

--

Precisione di regolazione
riferita al valore di fondo scala

tip.

Precisione di ripetibilit

max.

Minima durata di inserzione

Durata di vita meccanica

35

--

35

200

--

15 %
1 %
Mano- 100 x 106
vre

10 x 106

Temperatura ambiente consentita


in esercizio

-25 ... +60

per magazzinaggio

-40 ... +80

Grado di protezione secondo EN 60947-1, Allegato C

IP20

Sezioni di collegamento
Tipo di collegamento

Morsetti a vite

filo rigido

mm2

1 x (0,5 ... 4), 2 x (0,5 ... 2,5)

filo flessibile con puntalino

mm2

1 x (0,5 ... 2,5), 2 x (0,5 ... 1,5)

conduttori AWG, filo rigido o a treccia

AWG

2 x (20 ... 14)


M3 (per cacciaviti normalizzati di grandezza 2 o Pozidriv 2)

viti di collegamento
coppia di serraggio

Nm

0,8 ... 1,2

Tipo di collegamento

Morsetti a molla

cacciavite

mm

3,0 x 0,5

filo rigido

mm2

2 x (0,25 ... 1,5)

filo flessibile con puntalino

mm2

2 x (0,25 ... 1,5)

filo flessibile

mm2

2 x (0,25 ... 1,5)

conduttori AWG, filo rigido o a treccia

AWG

2 x (24 ... 16)


Qualsiasi

Posizione di utilizzo consentita


Resistenza a urti
semisinusoide secondo IEC 60068-2-27
Resistenza a vibrazioni
secondo IEC 60068-2-6

g/ms

15/11

Hz/mm 10 ... 55/0,35

Compatibilit elettromagnetica (EMC)

IEC 61000-6-2, IEC 61000-6-4, IEC 61812-1

Protezione contro la sovratensione

Varistore integrato

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/71

Siemens AG 2010

Moduli funzionali per il montaggio su contattori SIRIUS 3RT2


Moduli funzionali SIRIUS

3RA28 16-0EW20

3RA28 15-.FW10

3RA28 15-.AW10

3RA28 14-.FW10

Elemento di contatto aperto

3RA28 14-.AW10

Elemento di contatto chiuso

3RA28 13-.FW10

Rel a tempo eccitato

3RA28 13-.AW10

Moduli funzionali e contatti ausiliari ritardati 3RA28 1.


3RA28 12-.DW10

Diagramma funzionale

3RA28 11-.CW10

Funzione

NSB0_02098

3RA28
Q

A3/A4
NSB0_02099

ritardato alla diseccitazione


con tensione ausiliaria
(varistore integrato)

A3/A2

B1/A4
>

35 ms
t

A1/A2
15/18
15/16

A3/A2
B1/A2
15/18
15/16

ritardato alla diseccitazione


senza tensione ausiliaria
(varistore integrato)

> 35

ms
t

200 ms
NSB0_02101

ritardato alla diseccitazione


con tensione ausiliaria
(varistore integrato)

NSB0_02100

ritardato all'eccitazione
(varistore integrato)

NSB0_02103

1 contatto in scambio

A1/A2
15/18
15/16
t

1 contatto di lavoro + 1 contatto di riposo


27/28
35/36

A3/A2
B1/A2
>

27/28
35/36
ritardato alla diseccitazione
senza tensione ausiliaria
(varistore integrato)

NSB_02073

ritardato alla diseccitazione


con tensione ausiliaria
(varistore integrato)

NSB0_02104

A1/A2

35 ms
t

>

200 ms

A1/A2
27/28
35/36

NSB0_02102

ritardato all'eccitazione
(varistore integrato)

2 contatti di lavoro
Funzione stella-triangolo
(varistore integrato)
1 contatto di lavoro ritardato (interno),
1 contatto di lavoro istantaneo (interno),
tempo di pausa 50 ms

A1/A2
Y

Funzione possibile.

3/72

NSB0_02072

1 contatto di lavoro (semiconduttore)


ritardato all'eccitazione
esecuzione a due fili
(varistore integrato)

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

50 ms

Siemens AG 2010

Moduli funzionali per il montaggio su contattori SIRIUS 3RT2


Moduli funzionali SIRIUS per IO-Link

Panoramica
collegamento degli avviatori con il controllore sovraordinato avviene tramite IO-Link, con la possibilit di collegare fino a quattro
avviatori raggruppati insieme ad una porta del master IO-Link.
Questo tipo di collegamento al controllore consente di ottenere
il massimo risparmio di cablaggio. Vengono trasmessi i seguenti
segnali necessari:
idoneit al funzionamento della partenza mediante interrogazione diretta dell'interruttore automatico
comando dell'avviatore
retrosegnalazione sullo stato di commutazione dell'avviatore.

Ready

Comando

PLC

Retrosegnalazione sullo
stato di commutazione

PLC

Link IO

NSB0_02084a

Trasmissione dei segnali tramite IO-Link

L'interrogazione dell'interruttore automatico non avviene attraverso un cablaggio addizionale tra contatti ausiliari e modulo,
ma mediante un'interrogazione della tensione sull'ingresso del
contattore.

Per questo sono necessarie esecuzioni speciali dei contattori


con interfaccia di comunicazione (vedi pagg. 3/11 e 3/13).

Interruttore
automatico

NSB0_02086

Contattore

Segnalazione di idoneit al funzionamento mediante interrogazione della tensione

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/73

I moduli funzionali SIRIUS per IO-Link consentono la realizzazione di avviatori e combinazioni di contattori per avviamento diretto, con inversione e stella-triangolo senza oneroso cablaggio
dei singoli componenti. Essi contengono le essenziali funzioni di
comando, come ad es. le funzioni di temporizzazione e di interblocco, che sono necessarie per la rispettiva partenza. Il collegamento elettrico e meccanico con il contattore avviene con il
semplice innesto a scatto ed interblocco dei singoli moduli. Una
circuitazione di protezione addizionale dei singoli contattori pu
essere completamente eliminata e la retrosegnalazione dei contatti dei contattori avviene tramite sensori di Hall, che garantiscono una retrosegnalazione affidabile sullo stato di commutazione anche in ambienti estremamente polverosi. Il

Siemens AG 2010

Moduli funzionali per il montaggio su contattori SIRIUS 3RT2


Moduli funzionali SIRIUS per IO-Link
Con il raggruppamento di fino a quattro avviatori possibile collegare fino a 16 avviatori ad un master dell'ET 200S. Tutti i segnali dei singoli apparecchi di manovra vengono resi disponibili,
tramite 3 fili per ogni gruppo di avviatori, direttamente nell'immagine di processo degli ingressi. Se il potenziale sul master

dell'ET 200S lo stesso di quello degli apparecchi di manovra,


si ha un'ulteriore riduzione del cablaggio con la possibilit di
inoltrare la tensione di alimentazione dei contattori ponticellando
i corrispondenti fili di comunicazione.

Raggruppamento per max. 4 avviatori per porta IO-Link


1
Avviatore
diretto

3
Avviatore
invertitore

4
Avviatore
invertitore

0DVWHU/LQN,2

2
Avviatore
diretto

Port 1
NSB0_02087a

...
Port 2

Formazione di gruppi con IO-Link

Oltre a ci, non vengono trasmessi solo i segnali di comando e


di stato, ma in caso di guasto vengono segnalate aciclicamente
in via diretta al PLC anche le segnalazioni diagnostiche. Possibili
segnalazioni diagnostiche:
apparecchio difettoso
tensione principale mancante (interruttore automatico intervenuto ad aprire)
tensione di alimentazione mancante
posizione finale a destra / a sinistra
modo operativo manuale
errore immagine di processo

Campo d'impiego
L'impiego dei moduli funzionali SIRIUS con IO-Link consigliabile soprattutto con macchine ed impianti, in cui si hanno pi
partenze motore concentrate in un quadro elettrico. Grazie a IOLink possibile collegarle in modo semplice, rapido e senza errori al livello di automazione. Inoltre, con l'eliminazione di unit
I/O si ottiene anche una notevole riduzione della larghezza costruttiva dell'ET 200S.

Questa semplice integrazione degli avviatori nel mondo di TIA


non comporta alcuna limitazione della flessibilit sul posto. I moduli funzionali hanno infatti morsetti speciali che consentono un
disinserzione diretta sul posto. Questi possono ad es. essere
collegati con un interruttore di posizione. L'ingresso interrompe
direttamente la tensione di alimentazione della bobina del contattore senza passare attraverso il PLC. Nello stato di fornitura
questi morsetti sono ponticellati.
Anche il comando manuale locale dell'intero gruppo di avviatori
possibile con il dispositivo di comando manuale. Questo va
collegato con l'ultimo avviatore e all'occorrenza pu essere anche installato sul frontale del quadro elettrico. Soprattutto per la
messa in servizio risultano evidenti vantaggi.

Vantaggi
riduzione del cablaggio del circuito di comando a non pi di
tre conduttori per quattro partenze
eliminazione di costi di test e di errori di cablaggio
riduzione dell'onere di progettazione
diagnostica univoca in caso di guasto grazie all'integrazione
in TIA
risparmio di spazio nel quadro elettrico grazie all'eliminazione
di unit I/O
tutte le funzioni di temporizzazione e di interblocco per il funzionamento di avviamento con inversione e di avviamento
stella-triangolo integrate
nessuna circuitazione di protezione addizionale necessaria
Ulteriori informazioni sul campo d'impiego e sull'utilizzo dei moduli funzionali SIRIUS per il collegamento al controllore tramite
IO-Link si trovano nel capitolo 2 "Comunicazione industriale".

3/74

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Moduli funzionali per il montaggio su contattori SIRIUS 3RT2


Moduli funzionali SIRIUS per IO-Link

Dati per la scelta e l'ordinazione


UI* = 1 PZ
Esecuzione

CC Morsetti a vite

Peso CC Morsetti a molla


ca.

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

N. di ordinazione

kg

3RA27 11-1AA00

0,080 B

3RA27 11-2AA00

0,075

Collegamento IO-Link,
B
consistente di un modulo base e di
un modulo di accoppiamento pi un
connettore per modulo per la costituzione di un gruppo IO-Link

3RA27 11-1BA00

0,155 B

3RA27 11-2BA00

0,145

3RA29 13-2AA1

0,001 A

3RA29 13-2AA2

0,001

- per circuito principale, ausiliario e A


di comando

3RA29 23-2AA1

0,001

--

- solo per circuito principale4)

--

Moduli funzionali per avviamento diretto

Collegamento IO-Link
contiene un connettore per modulo
per la costituzione di un gruppo
IO-Link

3RA27 11-1AA00

3RA27 11-2AA00

Moduli funzionali per avviamento con inversione1)

3RA27 11-1BA00
Kit di montaggio per combinazioni
di contattori a 3 poli3)
Il kit di montaggio contiene: interblocco meccanico, 2 clip di assemblaggio per 2 contattori, moduli di
cablaggio superiore e inferiore
per grandezza costruttiva S00
per grandezza costruttiva S0
3RA29 23-2AA1

3RA29 23-2AA2

0,001

Moduli funzionali per avviamento stella-triangolo2)


3RA27 11-1CA00

0,190 B

3RA27 11-2CA00

0,185

3RA29 13-2BB1

0,001 A

3RA29 13-2BB2

0,001

- per circuito principale, ausiliario e A


di comando

3RA29 23-2BB1

0,001

--

- solo per circuito principale4)

--

Collegamento IO-Link,
B
consistente di un modulo base e di
due moduli di accoppiamento pi un
connettore per modulo per la costituzione di un gruppo IO-Link
3RA27 11-1CA00
Kit di montaggio per combinazioni
di contattori a 3 poli3)
Il kit di montaggio contiene:
interblocco meccanico, 4 clip di
assemblaggio per 3 contattori, ponticello del centro stella, moduli di
cablaggio superiore e inferiore
per grandezza costruttiva S00
per grandezza costruttiva S0
3RA29 23-2BB1

Sono necessari contattori adatti con interfaccia di comunicazione (vedi pagg. 3/11 e 3/13).
Per master IO-Link, accoppiamenti tra reti e alimentatori da rete
adatti vedi capitolo 2.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

3RA29 23-2BB2

0,001

1)

Per le combinazioni di contattori precablate per avviamento con inversione


con interfaccia di comunicazione vedi pagg. 3/29 e 3/31). Per l'impiego di
queste combinazioni di contattori gi integrato il kit di montaggio per il
cablaggio.

2)

Per combinazioni di contattori complete per avviamento stella-triangolo


incl. moduli funzionali vedi pagg. 3/37 e 3/39.

3)

Impiegando i moduli funzionali per stella-triangolo non sono necessari i


moduli di cablaggio per il circuito ausiliario.

4)

Esecuzione in grandezza costruttiva S0 con morsetti a molla:


sono contenuti solo i moduli di cablaggio per il circuito principale.
Per il circuito ausiliario e di comando non contenuto alcun connettore.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/75

Siemens AG 2010

Moduli funzionali per il montaggio su contattori SIRIUS 3RT2


Moduli funzionali SIRIUS per IO-Link
Esecuzione

CC N. di ordinazione

UI*

Peso
ca.
kg

Accessori

3RA27 11-0EE0.

Connettori per moduli, a 14 poli, 8 cm


per salto di grandezza costruttiva S00-S0
+ 1 posto vuoto

3RA27 11-0EE02

1 PZ

0,001

Connettori per moduli, a 14 poli, 21 cm


per diverse combinazioni di posti vuoti

3RA27 11-0EE03

1 PZ

0,001

Connettori per moduli, a 10 poli, 8 cm


per l'alimentazione separata di tensione ausiliaria
all'interno di un gruppo IO-Link

3RA27 11-0EE04

1 PZ

0,001

Calotte piombabili
per 3RA27, 3RA28, 3RA29

3RA29 10-0

5 PZ

0,002

Pannello operatore (set)


1 x pannello operatore
1 x modulo di abilitazione
1 x tappo di chiusura per interfaccia
1 x morsetto di fissaggio

3RA69 35-0A

1 PZ

0,052

Cavi di collegamento,
lunghezza 2 m, da 10 a 14 poli

3RA27 11-0EE11

1 PZ

0,001

Moduli di abilitazione (ricambio)

3RA69 36-0A

1 PZ

0,002

Tappi di chiusura per interfaccia (ricambio)

3RA69 36-0B

5 PZ

0,012

3RA29 10-0

Pannello operatore1)

3RA69 35-0A

Per collegamento del pannello operatore con il


modulo K

1)

Adatto solo per comunicazione tramite IO-Link.

Ulteriori informazioni
Tipo

3RA27 11

Dati generali
1.0

Adatto per master IO-Link secondo spec.


Temperatura ambiente consentita
in esercizio

secondo EN 60947-1

-25 ... +60

per magazzinaggio

secondo EN 60721-3-1

-40 ... +80

per trasporto

secondo EN 60721-3-2

-40 ... +80


IP20

Grado di protezione
Tensione di impiego
UHI DC 24 V

24 +- 20 %

Corrente assorbita, max.


UHI
Max. lunghezza dei cavi
per l'ingresso Y1Y2

secondo EN 50295

30

Immunit a disturbi EMC


scarica elettrostatica

secondo EN 61000-4-2

kV

6/8

disturbiindotti dal campo

secondo EN 61000-4-3

V/m

10 (80 MHz ... 3 GHz)

Burst

secondo EN 61000-4-4

kV

2/1

disturbi condotti sui cavi

secondo EN 61000-4-5

kV

0,5/1

alta frequenza, asimmetrica

secondo EN 61000-4-6

V RMS 10 (150 kHz ... 80 MHz)

Sezioni di collegamento
Tipo di collegamento

filo rigido
filo flessibile con puntalino
conduttori AWG
viti di collegamento
coppia di serraggio delle viti di collegamento

Morsetti a vite
2

mm
mm2
AWG
Nm

Tipo di collegamento

cacciavite
filo rigido
filo flessibile con puntalino
filo flessibile
conduttori AWG

3/76

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

1 x (0,5 ... 4), 2 x (0,5 ... 2,5)


1 x (0,5 ... 2,5), 2 x (0,5 ... 1,5)
2 x (20 ... 14)
M3 (cacciavite 6 mm o Pozidriv 2)
0,8 ... 1,2
Morsetti a molla

mm
mm2
mm2
mm2
AWG

3,0 x 0,5
2 x (0,25 ... 1,5)
2 x (0,25 ... 1,5)
2 x (0,25 ... 1,5)
2 x (24 ... 16)

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Moduli funzionali per il montaggio su contattori SIRIUS 3RT2


Moduli funzionali SIRIUS per AS-Interface

Panoramica
V2.1 in tecnologia A/B, che consente il collegamento di fino a
62 avviatori ad un master impostando gli indirizzi nel modo abituale con il dispositivo di indirizzamento.
Il collegamento con AS-Interface al controllore consente di ottenere il massimo risparmio di cablaggio. L'onere di cablaggio si
riduce al collegamento della tensione di alimentazione ed ai due
fili per il bus AS-Interface.
Vengono trasmessi i seguenti segnali necessari:
idoneit al funzionamento della partenza mediante interrogazione diretta dell'interruttore automatico
comando dell'avviatore
retrosegnalazione sullo stato di commutazione dell'avviatore.

Ready

Comando

PLC

Retrosegnalazione sullo
stato di commutazione

PLC

AS-Interface

NSB0_02085a

Trasmissione dei segnali tramite AS-Interface

L'interrogazione dell'interruttore automatico non avviene attraverso un cablaggio addizionale tra contatti ausiliari e modulo,
ma mediante un'interrogazione della tensione sull'ingresso del
contattore.

Per questo sono necessarie esecuzioni speciali dei contattori


con interfaccia di comunicazione (vedi pagg. 3/11 e 3/13).

Interruttore
automatico

NSB0_02086

Contattore

Segnalazione di idoneit al funzionamento mediante interrogazione della tensione

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/77

I moduli funzionali SIRIUS per AS-Interface consentono la realizzazione di avviatori e combinazioni di contattori per avviamento
diretto, con inversione e stella-triangolo senza oneroso cablaggio dei singoli componenti. Essi contengono le essenziali funzioni di comando, come ad es. le funzioni di temporizzazione e
di interblocco, che sono necessarie per la rispettiva partenza. Il
collegamento elettrico e meccanico con il contattore avviene
con il semplice innesto a scatto ed interblocco dei singoli moduli. Una circuitazione di protezione addizionale dei singoli contattori pu essere eliminata, poich nel modulo integrato un varistore. La retrosegnalazione dei contatti dei contattori avviene
tramite sensori di Hall, che garantiscono una retrosegnalazione
affidabile sullo stato di commutazione anche in ambienti estremamente polverosi. Il collegamento degli avviatori al controllore
sovraordinato avviene tramite AS-Interface secondo la specifica

Siemens AG 2010

Moduli funzionali per il montaggio su contattori SIRIUS 3RT2


Moduli funzionali SIRIUS per AS-Interface
Avviatore invertitore

Avviatore stella-triangolo

Indirizzo 1a

Indirizzo 1b

Indirizzo 2a

NSB0_02088a

Avviatore diretto

AS-Interface

Topologia con AS-Interface

Questa semplice integrazione degli avviatori nel mondo di TIA


non comporta alcuna limitazione della flessibilit sul posto. I moduli funzionali hanno infatti morsetti speciali che consentono un
disinserzione diretta sul posto. Questi possono ad es. essere

Campo d'impiego
L'impiego dei moduli funzionali SIRIUS con AS-Interface consigliabile soprattutto con macchine ed impianti, in cui si hanno
pi sensori e attuatori diversi, che devono essere collegati semplicemente al controllore sovraordinato sia all'interno che
all'esterno del quadro elettrico. Inoltre, con l'eliminazione di
unit I/O si ottiene anche una notevole riduzione della larghezza
costruttiva dell'ET 200S.

3/78

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

collegati con un interruttore di posizione. L'ingresso interrompe


direttamente la tensione di alimentazione della bobina del contattore senza passare attraverso il PLC. Nello stato di fornitura
questi morsetti sono ponticellati.

Vantaggi

riduzione del cablaggio del circuito di comando


eliminazione di costi di test e di errori di cablaggio
riduzione dell'onere di progettazione
risparmio di spazio nel quadro elettrico grazie all'eliminazione
di unit I/O
tutte le funzioni di temporizzazione e di interblocco per il
funzionamento di avviamento con inversione e di avviamento
stella-triangolo integrate
nessuna circuitazione di protezione addizionale necessaria

Siemens AG 2010

Moduli funzionali per il montaggio su contattori SIRIUS 3RT2


Moduli funzionali SIRIUS per AS-Interface

Dati per la scelta e l'ordinazione


UI* = 1 PZ
Esecuzione

CC Morsetti a vite

Peso ca. CC Morsetti a molla

Peso ca.

N. di ordinazione

kg

N. di ordinazione

kg

3RA27 12-1AA00

0,075 B

3RA27 12-2AA00

0,075

3RA27 12-1BA00

0,150 B

3RA27 12-2BA00

0,145

3RA29 13-2AA1

0,001 A

3RA29 13-2AA2

0,001

- per circuito principale, ausiliario e A


di comando

3RA29 23-2AA1

0,001

--

- solo per circuito principale

--

Moduli funzionali per avviamento diretto

Collegamento con AS-Interface

3RA27 12-1AA00

3RA27 12-2AA00

Moduli funzionali per avviamento con inversione1)


Collegamento con AS-Interface,
consistente di un modulo base e di
un modulo di accoppiamento

3RA27 12-1BA00
Kit di montaggio per combinazioni
di contattori a 3 poli
Il kit di montaggio contiene: interblocco meccanico, 2 clip di assemblaggio per 2 contattori, moduli di
cablaggio superiore e inferiore
per grandezza costruttiva S00
per grandezza costruttiva S0
3RA29 23-2AA1

3RA29 23-2AA2

0,001

Moduli funzionali per avviamento stella-triangolo2)


B

3RA27 12-1CA00

0,185 B

3RA27 12-2CA00

0,185

3RA29 13-2BB1

0,001 A

3RA29 13-2BB2

0,001

- per circuito principale, ausiliario e A


di comando

3RA29 23-2BB1

0,001

--

- solo per circuito principale

--

Collegamento con AS-Interface,


consistente di un modulo base e di
due moduli di accoppiamento

3RA27 12-1CA00
Kit di montaggio per combinazioni
di contattori a 3 poli
Il kit di montaggio contiene: interblocco meccanico, 4 clip di assemblaggio per 3 contattori, ponticello
del centro stella, moduli di cablaggio
superiore e inferiore
per grandezza costruttiva S00
per grandezza costruttiva S0
3RA29 23-2BB1

3RA29 23-2BB2

0,001

3RA29 10-0

0,002

Accessori
Calotte piombabili
per 3RA27, 3RA28, 3RA29

0,002 B

3RA29 10-0

UI* = 5 PZ
3RA29 10-0

Sono necessari contattori adatti con interfaccia di comunicazione (vedi pagg. 3/11 e 3/13).
Per master AS-Interface, accoppiamenti tra reti e alimentatori da
rete adatti vedi capitolo 2.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

1)

Per le combinazioni di contattori precablate per avviamento con inversione


con interfaccia di comunicazione vedi pagg. 3/29 e 3/31). Per l'impiego di
queste combinazioni di contattori gi integrato il kit di montaggio per il
cablaggio.

2)

Per combinazioni di contattori complete per avviamento stella-triangolo


incl. moduli funzionali vedi pagg. 3/37 e 3/39.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/79

Siemens AG 2010

Moduli funzionali per il montaggio su contattori SIRIUS 3RT2


Moduli funzionali SIRIUS per AS-Interface

Ulteriori informazioni
Tipo

3RA27 12

Dati generali
Tipo di slave

slave A/B

Adatto per master AS-i secondo spec.

2.1 o superiore

Slave AS-i secondo profilo IO.ID.ID2

7.A.E

ID1-Code (impostazione di fabbrica)

Temperatura ambiente consentita


in esercizio

secondo EN 60947-1

-25 ... +60

per magazzinaggio

secondo EN 60721-3-1

-40 ... +80

per trasporto

secondo EN 60721-3-2

-40 ... +80


IP20

Grado di protezione
Tensione di impiego
AS-Interface

26,5 ... 31,6

AUX PWR DC 24 V

24 +- 20 %

mA

30

- grandezza costruttiva S00


- grandezza costruttiva S0

mA
mA

200
300

secondo EN 50295

30

Corrente assorbita, max.


AS-Interface
AUX PWR
- max. corrente di eccitazione/
di ritenuta
Max. lunghezza dei cavi
per l'ingresso Y1Y2
Immunit a disturbi EMC
scarica elettrostatica

secondo EN 61000-4-2

kV

6/8

disturbiindotti dal campo

secondo EN 61000-4-3

V/m

10 (80 MHz ... 3 GHz)

Burst

secondo EN 61000-4-4

kV

1/2

disturbi condotti sui cavi

secondo EN 61000-4-5

kV

0,5/1

alta frequenza, asimmetrica

secondo EN 61000-4-6

V RMS 10 (150 kHz ... 80 MHz)

Sezioni di collegamento
Tipo di collegamento

Morsetti a vite
2

filo rigido

mm

filo flessibile con puntalino

mm2

1 x (0,5 ... 2,5), 2 x (0,5 ... 1,5)

conduttori AWG

AWG

2 x (20 ... 14)


M3 (cacciavite 6 mm o Pozidriv 2)

viti di collegamento
coppia di serraggio delle viti di collegamento

1 x (0,5 ... 4), 2 x (0,5 ... 2,5)

Nm

Tipo di collegamento

0,8 ... 1,2


Morsetti a molla

cacciavite

mm

3,0 x 0,5

filo rigido

mm2

2 x (0,25 ... 1,5)

filo flessibile con puntalino

mm2

2 x (0,25 ... 1,5)

filo flessibile

mm2

2 x (0,25 ... 1,5)

conduttori AWG

AWG

2 x (24 ... 16)

3/80

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Accessori e parti di ricambio


Per contattori e contattori ausiliari 3RT2, 3RH2
Dati generali

Panoramica
Guida alla scelta per blocchetti di contatti ausiliari montabili per contattori per comando motori e contattori ausiliari
I blocchetti di contatti ausiliari e il loro impiego sono descritti nei
paragrafi "Contattori per comando motori" e "Contattori ausiliari".

S00

S0

Grandezza
costruttiva

S00

Numero di
contatti
ausiliari
integrati

1Lo
1R

1L+1R

Numero di
contatti
ausiliari
integrati

2L+2Ro
3L+1Ro
4L

Varianti Contattore di potenza - Tutti i contatti ausiliari speculari secondo EN 60947-4-1


possi- EN 50005
bili
frontali
laterali

EN 50012
frontali

laterali

a 1 polo

a 2 poli

a 4 poli

a 2 poli

a 4 poli

a 2 poli

3RH29 11-1AA. .
3RH29 11-1BA. .

3RH29 11-1LA. .
3RH29 11-1MA. .

3RH29 11-.F . . .
3RH29 11-.H . . .

3RH29 11-.D . . .
3RH29 21-.D . . .

3RH29 11-.HA. .

3RH29 11-.D . . .
3RH29 21-.D . . .

2 (1 x a sinistra +
1 x a destra)

1 (a destra)

2 (1 x a sinistra +
1 x a destra)

1 (a destra)

Grandezza
costruttiva

Avvertenza:
I contatti ausiliari secondo EN 50012 soddisfano anche i
requisiti secondo EN 50005.

Varianti Contattore di potenza - Tutti i contatti frontali a guida forzata secondo EN 60947-5-1
possi- EN 50005
EN 50011
bili
frontali
laterali1)
frontali
a 1 polo

a 2 poli

a 4 poli

a 2 poli

a 4 poli

3RH29 11-1AA. .
3RH29 11-1BA. .

3RH29 11-1LA. .
3RH29 11-1MA. .

3RH29 11-.F. . .
3RH29 11-.H . . .

3RH29 11-.DA. .
3RH29 21-.DA. .

3RH29 11-.GA. .

2 (1 x a sinistra +
1 x a destra)

Avvertenza:

1)

Contatti ausiliari laterali senza guida forzata.

Il montaggio di ulteriori contatti ausiliari sull'apparecchio non


consentito.
Contatti ausiliari ritardati elettronicamente
Tutti i contatti ausiliari ritardati elettronicamente montabili sul
contattore sono adatti all'impiego nel campo AC/DC 24 fino a
240 V (tensione wide-range). Con il semplice innesto a scatto e
con blocco si realizza sia il contatto elettrico che il collegamento
meccanico.
L'alimentazione di tensione del contatto ausiliario ritardato avviene tramite due contatti ad innesto direttamente tramite i
collegamenti della bobina del contattore, parallelamente ad
A./A2.
In ogni modulo integrato un circuito di protezione (varistore).
Per la protezione contro un'eventuale modifica indesiderata del
tempo impostato fornibile una calotta piombabile.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/81

Siemens AG 2010

Accessori e parti di ricambio


Per contattori e contattori ausiliari 3RT2, 3RH2
Dati generali
Ritardatori d'apertura per contattori
Comando in AC e DC

Modulo trifase antidisturbo EMC per contattori della


grandezza costruttiva S00

IEC 60947, EN 60947.

Il ritardatore d'apertura impedisce la diseccitazione non voluta


di un contattore in caso di brevi interruzioni o cadute di tensione.
Esso fornisce l'energia necessaria per un contattore a valle comandato in corrente continua durante un'interruzione di tensione
affinch il contattore non apra. I ritardatori d'apertura 3RA29 16
sono adatti specialmente all'impiego con i contattori 3RT e i contattori ausiliari 3RH della serie costruttiva SIRIUS.
Il ritardatore d'apertura funziona su base capacitiva senza necessit di tensione esterna e pu essere comandato sia in AC
sia in DC (esecuzione a 24 V solo con comando in DC). L'adattamento di tensione, necessario solo con comando in AC, avviene tramite un raddrizzatore a ponte.
Un contattore si disinserisce con ritardo se i condensatori integrati nel ritardatore d'apertura sono collegati in parallelo alla bobina del contattore. In caso d'interruzione della tensione i condensatori si scaricano sulla bobina e ritardano pertanto la
disinserzione del contattore.
Se gli apparecchi di comando si trovano nel circuito a monte del
ritardatore d'apertura, il ritardo di disinserzione avviene ad ogni
disinserzione. Se invece gli apparecchi di comando si trovano a
valle del ritardatore d'apertura, un ritardo di disinserzione avviene solo in caso di interruzione della tensione.
Azionamento

Con motori o diversi utilizzatori induttivi si verifica alla disinserzione una cosiddetta forza controelettromotrice. Si possono verificare picchi di tensione fino a 4000 V con una gamma di frequenze da 1 kHz fino a 10 MHz ed una velocit di variazione
della tensione da 0,1 fino a 20 V/ns.
4000 V

NSB0_00456c

Per fissaggio a vite o innesto a scatto su guida profilata TH 35.


I ritardatori d'apertura hanno morsetti a vite.

Con le esecuzioni per le tensioni nominali di comando 110 V e


230 V si pu applicare lato ingresso sia la tensione alternata sia
la tensione continua; la variante per 24 V progettata solo per
comando in DC.
All'uscita viene collegato un contattore con comando in corrente
continua in funzione della tensione presente lato ingresso.

400 V

Il valore medio del ritardo di disinserzione ca. 1,5 -volte il


tempo minimo specificato.
Limitatore di sovratensione
senza LED (anche per collegamento a molla)
Grandezze costruttive S00 e S0
con LED (anche per collegamento a molla)
Grandezze costruttive S00 e S0
Tutti i contattori 3RT2 e i contattori ausiliari 3RH2 possono essere
dotati a posteriori di gruppi RC o varistori per la limitazione dei
picchi di sovratensione che si verificano alla disinserzione della
bobina. Possono essere anche impiegati diodi o combinazioni di
diodi (combinazione di diodo antidisturbi e diodo Zener per
brevi tempi di disinserzione).
Con i contattori della grandezza S00 i limitatori di picchi di sovratensione vengono inseriti sul lato frontale dei contattori. Essi
trovano posto accanto ad un blocchetto di contatti ausiliari
montato.
Con i contattori della grandezza S0 possono essere inseriti sul
lato frontale dei contattori varistori, gruppi RC o combinazioni di
diodi.
I contattori d'interfaccia sono forniti, a seconda dell'esecuzione,
senza limitatori oppure di serie con diodo soppressore, varistore
o semplice diodo.
Avvertenza:
I tempi di ritardo all'apertura dei contatti di lavoro e di ritardo alla
chiusura dei contatti di riposo aumentano se le bobine dei contattori sono dotate di limitatori di picchi di sovratensione (con
diodo antidisturbi 6: ... 10 volte, con combinazione di diodi
2 ... 6 volte, con varistore: + 2 ... 5 ms).

3/82

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

500 ms

L'accoppiamento capacitivo con diversi segnali analogici e


digitali rende necessario un provvedimento antidisturbi nel circuito del carico.
Riduzione dello scintillio di contatto
Con il collegamento del modulo antidisturbo alla via di corrente
principale si riduce lo scintillio di contatto, che responsabile
dell'abrasione del contatto e in gran parte del rumore di clic; ci
va anche a supporto di una costruzione corretta secondo EMC.
Maggiore sicurezza d'esercizio
Poich il modulo trifase antidisturbo riduce notevolmente le
componenti ad alta frequenza e i picchi di tensione, si ha anche
l'effetto di una pi lunga durata dei contatti. Ci contribuisce in
misura essenziale ad una maggiore sicurezza di funzionamento
e ad un'elevata disponibilit dell'impianto.

Siemens AG 2010

Accessori e parti di ricambio


Per contattori e contattori ausiliari 3RT2, 3RH2
Dati generali
Rinuncia ad una scalabilit fine

Adattatori per pin a saldare

Si pu rinunciare ad una scalabilit fine nell'ambito delle classi


di potenza poich i motori pi piccoli hanno comunque, per la
loro costruzione, un'induttanza maggiore e quindi sufficiente
una soluzione unica per tutti gli azionamenti non regolati fino a
5,5 kW.

Gli adattatori per pin a saldare per i contattori della grandezza


costruttiva S00 fino a 5,5 kW / 12 A sono disponibili in due
esecuzioni:
adattatore per pin a saldare per contattori con un contatto ausiliario integrato
adattatore per pin a saldare per contattori con un blocchetto
di contatti ausiliari a 4 poli

NSB0_00457c

Calotte piombabili per le grandezze costruttive S00 e S0


Impiegando contattori e contattori ausiliari in applicazioni orientate alla sicurezza deve essere garantita l'impossibilit di un
azionamento manuale dei contattori.
Con i contattori SIRIUS sono disponibili per questo calotte piombabili, che impediscono un azionamento manuale accidentale.
Si tratta di una copertura trasparente con un archetto che ne
consente la piombatura.
Componente utilizzatore aggiuntivo
Grandezza S00 per l'inserimento sul lato frontale del contattore
senza e con blocchetto di contatti ausiliari

930 V

Rel d'interfaccia per il montaggio su contattori della grandezza costruttiva S0

400 V
500 ms

Comando in DC

NSB0_00458c

la circuitazione con varistore pu assorbire un'elevata energia


ed impiegabile anche per frequenze da 10 fino a 400 Hz
(azionamenti regolati). Non si ha per qui alcuna limitazione al
di sotto della tensione di soglia.

IEC 60947 e EN 60947.


Il rel d'interfaccia tropicalizzato. Esso sicuro da contatto accidentale secondo EN 50274. La numerazione dei morsetti corrisponde alla norma EN 50005.
Comando in DC 24 V,
campo di lavoro 17 ... 30 V.
Ridotto assorbimento di potenza in conformit ai dati tecnici dei
sistemi elettronici. Un LED segnala lo stato di commutazione.
Limitazione dei picchi di sovratensione
Il rel d'interfaccia 3RH29 24-1GP11 realizzato con limitatore
di sovratensione (varistore) integrato per la bobina del contattore da comandare.

950 V
400 V

Montaggio
500 ms

Il rel d'interfaccia 3RH29 24-1GP11 viene collegato alla bobina


del contattore tramite un apposito modulo di collegamento.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/83

Sono disponibili a scelta due varianti elettriche:


la circuitazione RC offre i suoi vantaggi soprattutto nella riduzione della velocit di salita e nell'attenuazione HF. I valori
sono scelti in modo tale da consentire un'efficace soppressione di disturbi in un ampio spettro.

Siemens AG 2010

Accessori e parti di ricambio


Per contattori e contattori ausiliari 3RT2, 3RH2
Blocchetti di contatti ausiliari

Dati per la scelta e l'ordinazione

UI* = 1 PZ

3RH29 11-1HA. .
3RH29 11-1FA. .
Per contattori

3RH29 11-2HA. .
3RH29 11-2FA. .

3RH29 11-1LA. .

Contatti ausiliari

3RH29 11-1MA. .

CC Morsetti a vite

3RH29 11-1AA. .

Peso CC Morsetti a molla


ca.

N. di ricono- Esecuzione
scimento
N. di ordinazione

Tipo

3RH29 11-1BA. .
Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

kg

Blocchetti di contatti ausiliari innestabili a scatto frontalmente secondo EN 50012


(soddisfano anche le esigenze secondo EN 50005)
Grandezza costruttiva S001)
per l'equipaggiamento di contattori con 2, 3, 4 e 5 contatti ausiliari
3RT20 1
Numero di riconoscimento 10 E

11 E
12 E
13 E

----

1
2
3

----

----

A
A
C

3RH29 11-1HA01
3RH29 11-1HA02
3RH29 11-1HA03

0,050 A
0,050 A
0,050 C

3RH29 11-2HA01
3RH29 11-2HA02
3RH29 11-2HA03

0,050
0,050
0,050

21 E
22 E
23 E

1
1
1

1
2
3

----

----

A
A
A

3RH29 11-1HA11
3RH29 11-1HA12
3RH29 11-1HA13

0,050 A
0,050 A
0,050 A

3RH29 11-2HA11
3RH29 11-2HA12
3RH29 11-2HA13

0,050
0,050
0,050

31 E
32 E
41 E

2
2
3

1
2
1

----

----

C
A
A

3RH29 11-1HA21
3RH29 11-1HA22
3RH29 11-1HA31

0,050 C
0,050 A
0,050 A

3RH29 11-2HA21
3RH29 11-2HA22
3RH29 11-2HA31

0,050
0,050
0,050

Grandezza costruttiva S01)


per l'equipaggiamento di contattori con 3, 4 e 5 contatti ausiliari
3RT20 2

12 E
13 E

---

1
2

---

---

A
A

3RH29 11-1HA01
3RH29 11-1HA02

0,050 A
0,050 A

3RH29 11-2HA01
3RH29 11-2HA02

0,050
0,050

21 E
22 E
23 E

1
1
1

-1
2

----

----

C
A
A

3RH29 11-1HA10
3RH29 11-1HA11
3RH29 11-1HA12

0,050 C
0,050 A
0,050 A

3RH29 11-2HA10
3RH29 11-2HA11
3RH29 11-2HA12

0,050
0,050
0,050

31 E
32 E
41 E

2
2
3

-1
--

----

----

A
C
C

3RH29 11-1HA20
3RH29 11-1HA21
3RH29 11-1HA30

0,050 A
0,050 C
0,050 C

3RH29 11-2HA20
3RH29 11-2HA21
3RH29 11-2HA30

0,050
0,050
0,050

Blocchetti di contatti ausiliari innestabili a scatto frontalmente secondo EN 50005


Grandezze costruttive S00 e S0
Blocchetti di contatti ausiliari a 2 e 4 poli per l'equipaggiamento di contattori con 3, 5 e 6 contatti ausiliari
3RT2. 1,
3RT2. 2,
3RH21,
3RH24

40
04
11 U
22 U
11, 11 U

4
---1

-4
--1

--1
2
1

--1
2
1

A
C
A
A
A

0,050
0,050
0,050
0,050
0,050

3RH29 11-1FA40
3RH29 11-1FA04
3RH29 11-1FB11
3RH29 11-1FC22
3RH29 11-1FB22

A
C
A
A
A

3RH29 11-2FA40
3RH29 11-2FA04
3RH29 11-2FB11
3RH29 11-2FC22
3RH29 11-2FB22

0,050
0,050
0,040
0,050
0,050

Blocchetti di contatti ausiliari a 1 e 2 poli Ingresso cavi da un lato


ingresso cavi dall'alto
3RT2. 1,
3RT2. 2,
3RH21,
3RH24

-----

1
-1
2

-1
1
--

-----

-----

A
A
A
A

3RH29 11-1AA10
3RH29 11-1AA01
3RH29 11-1LA11
3RH29 11-1LA20

0,020
0,020
0,050
0,050

-----

-----

A
A
A
A

3RH29 11-1BA10
3RH29 11-1BA01
3RH29 11-1MA11
3RH29 11-1MA20

0,020
0,020
0,050
0,050

-----

ingresso cavi dal basso


3RT2. 1,
3RT2. 2,
3RH21,
3RH24
1)

-----

1
-1
2

-1
1
--

-----

I contatti ausiliari 3RH29 possono essere forniti anche con morsetti per
capicorda ad occhiello. Il n. di ordinazione va cambiato nella 8 posizione
da "1" in "4", ad es. 3RH29 11-1HA22 -> 3RH29 11-4HA22.

3/84

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Accessori e parti di ricambio


Per contattori e contattori ausiliari 3RT2, 3RH2
Blocchetti di contatti ausiliari
UI* = 1 PZ

Contatti ausiliari

3RH29 11-2GA. .

CC Morsetti a vite

Peso CC Morsetti a molla


ca.

N. di rico- Esecuzione
noscimento
N. di ordinazione

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

Blocchetti di contatti ausiliari innestabili a scatto frontalmente secondo EN 50011


per l'equipaggiamento di contattori ausiliari con 8 contatti1)
3RH21 40,
80E
3RH24 40
71E
(n. di riconoscimento 40E) 62E
53E
44E
1)

4
3
2
1
--

-1
2
3
4

A
A
A
A
C

0,050
0,050
0,050
0,050
0,050

3RH29 11-1GA40
3RH29 11-1GA31
3RH29 11-1GA22
3RH29 11-1GA13
3RH29 11-1GA04

A
A
A
A
C

0,050
0,050
0,050
0,050
0,050

3RH29 11-2GA40
3RH29 11-2GA31
3RH29 11-2GA22
3RH29 11-2GA13
3RH29 11-2GA04

I contatti ausiliari 3RH29 possono essere forniti anche con morsetti per
capicorda ad occhiello. Il n. di ordinazione va cambiato nella 8 posizione
da "1" in "4", ad es. 3RH29 11-1GA22 -> 3RH29 11-4GHA22.

3RH29 11-1DA. .
Per contattori

Contatti ausiliari

3RH29 11-2DA. .

CC Morsetti a vite

N. di rico- Esecuzione
noscimento
N. di ordinazione

Tipo

3RH29 21-1DA. .

3RH29 21-2DA. .

Peso CC Morsetti a molla


ca.

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

kg

Blocchetti di contatti ausiliari montabili lateralmente secondo EN 50012 a destra


Grandezza costruttiva S00
3RT201

12 E
21 E

-1

2
1

A
A

3RH29 11-1DA02
3RH29 11-1DA11

0,020 A
0,040 A

3RH29 11-2DA02
3RH29 11-2DA11

0,050
0,050

-1
2

2
1
--

A
A
A

3RH29 21-1DA02
3RH29 21-1DA11
3RH29 21-1DA20

0,050 A
0,050 A
0,050 A

3RH29 21-2DA02
3RH29 21-2DA11
3RH29 21-2DA20

0,050
0,050
0,050

Grandezza costruttiva S0
3RT202

13 E
22 E
31 E

Blocchetti di contatti ausiliari montabili lateralmente secondo EN 50005


a destra e/o a sinistra
Grandezza costruttiva S00
3RT20 1

02
11
20

-1
2

2
1
--

A
A
A

3RH29 11-1DA02
3RH29 11-1DA11
3RH29 11-1DA20

0,020 A
0,040 A
0,040 A

3RH29 11-2DA02
3RH29 11-2DA11
3RH29 11-2DA20

0,050
0,050
0,050

-1
2

2
1
--

A
A
A

3RH29 21-1DA02
3RH29 21-1DA11
3RH29 21-1DA20

0,050 A
0,050 A
0,050 A

3RH29 21-2DA02
3RH29 21-2DA11
3RH29 21-2DA20

0,050
0,050
0,050

Grandezza costruttiva S0
3RT20 2

02
11
20

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/85

3RH29 11-1GA. .
Per contattori ausiliari

Siemens AG 2010

Accessori e parti di ricambio


Per contattori e contattori ausiliari 3RT2, 3RH2
Blocchetti di contatti ausiliari
UI* = 1 PZ

3RH29 11-1NF. .

3RH29 11-2DE11

Per
contattori

Esecuzione

Contatti

3RH29 11-2NF. .

CC Morsettia vite

Peso CC Morsettia molla


ca.

Esecuzione
N. di ordinazione

Tipo

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

kg

Blocchetti di contatti ausiliari per l'elettronica, innestabili a scatto frontalmente


secondo EN 500051)
Grandezze costruttive S00 e S0
3RT2. 1,
3RT2. 2,
3RH21,
3RH24

Per l'impiego in atmosfera polverosa 1


e per circuiti elettronici con correnti 2
nominali di impiego Ie/AC-14 e
-DC-13 di 1 ... 300 mA con 3 ... 60 V.
Contatti a doratura dura.
Nessun contatto speculare.

1
-2

A
A
A

3RH29 11-1NF11
3RH29 11-1NF20
3RH29 11-1NF02

0,040 A
0,040 A
0,040 A

3RH29 11-2NF11
3RH29 11-2NF20
3RH29 11-2NF02

0,050
0,050
0,050

Blocchetti di contatti ausiliari per l'elettronica, montabili lateralmente (a destra)


secondo EN 50012
Grandezza costruttiva S00
3RT2. 1

Per l'impiego in atmosfera polverosa 1


e per circuiti elettronici con correnti
nominali di impiego Ie/AC-14 e
DC-13 di 1 ... 300 mA con 3 ... 60 V.
Contatti a doratura dura.
Contatti speculari secondo
EN 60947-4-1, Allegato F

--

3RH29 11-2DE11

0,040

--

3RH29 21-2DE11

0,050

Grandezza costruttiva S0
3RT2. 2

Per l'impiego in atmosfera polverosa 1


e per circuiti elettronici con correnti
nominali di impiego Ie/AC-14 e
DC-13 di 1 ... 300 mA con 3 ... 60 V.
Contatti a doratura dura.
Contatti speculari secondo
EN 60947-4-1, Allegato F

Blocchetti di contatti ausiliari per l'elettronica, montabili lateralmente (a destra e/o a sinistra),
secondo EN 50005
Grandezza costruttiva S00
3RT2. 1

Per l'impiego in atmosfera polverosa 1


e per circuiti elettronici con correnti
nominali di impiego Ie/AC-14 e
DC-13 di 1 ... 300 mA con 3 ... 60 V.
Contatti a doratura dura.
Contatti speculari secondo
EN 60947-4-1, Allegato F

--

3RH29 11-2DE11

0,040

--

3RH29 21-2DE11

0,050

Grandezza costruttiva S0
3RT2. 2

1)

Per l'impiego in atmosfera polverosa 1


e per circuiti elettronici con correnti
nominali di impiego Ie/AC-14 e
DC-13 di 1 ... 300 mA con 3 ... 60 V.
Contatti a doratura dura.
Contatti speculari secondo
EN 60947-4-1, Allegato F

I contatti ausiliari 3RH29 11 possono essere forniti anche con morsetti per
capicorda ad occhiello. Il n. di ordinazione va cambiato nella 8 posizione
da "1" in "4", ad es.: 3RH29 11-1NF11 -> 3RH2911-4NF11.

3/86

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Accessori e parti di ricambio


Per contattori e contattori ausiliari 3RT2, 3RH2
Blocchetti di contatti ausiliari
UI* = 1 PZ

Tensione
nominale di
comando Us1)

Campo di
regolazione del
tempo t

Tipo

Uscita/
CC Morsetti a vite
contatti ausiliari

3RA28 14-2
Peso CC Morsetti a molla
ca.

N. di ordinazione

Peso
ca.

N. di ordinazione
kg

kg

Blocchetti di contatti ausiliari ritardati elettronicamente, innestabili a scatto frontalmente,


numerazione dei morsetti secondo DIN 46199-5
Grandezze costruttive S00 e S0
Il collegamento elettrico tra il contatto ausiliario ritardato elettronicamente ed il contattore sottostante si
realizza automaticamente con l'innesto a scatto.
Ritardato all'eccitazione
3RT2.,
3RH212)
3RH24

AC/DC 24 ... 240 0,05 ...100,


1 in scambio
(1, 10, 100 com- 1 L + 1 R
mutabile)

3RA28 13-1AW10

0,080 B

3RA28 13-2AW10

0,075

3RA28 13-1FW10

0,080 B

3RA28 13-2FW10

0,075

3RA28 14-1AW10

0,080 B

3RA28 14-2AW10

0,075

3RA28 14-1FW10

0,080 B

3RA28 14-2FW10

0,075

3RA28 15-1AW10

0,080 B

3RA28 15-2AW10

0,075

3RA28 15-1FW10

0,080 B

3RA28 15-2FW10

0,075

Ritardato alla diseccitazione con tensione


ausiliaria
3RT2.,
3RH212)
3RH24

AC/DC 24 ... 240 0,05 ...100,


1 in scambio
(1, 10, 100 com- 1 L + 1 R
mutabile)
Ritardato alla diseccitazione senza tensione
ausiliaria3)

3RT2.,
3RH212)
3RH24

AC/DC 24 ... 240 0,05 ...100,


1 in scambio
(1, 10, 100 com- 1 L + 1 R
mutabile)

Per i dati tecnici vedi pag. 3/71.


Per i diagrammi funzionali vedi pag. 3/72.
1)

I dati di tensione AC valgono per 50 Hz e 60 Hz.

2)

Non montabile su contattori d'interfaccia.

3)

Posizione indefinita dei contatti d'uscita nello stato di fornitura (rel bistabile). Una volta applicata, la tensione di comando fa commutare il contatto
nella giusta posizione.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/87

3RA28 14-1
Per contattori

Siemens AG 2010

Accessori e parti di ricambio


Per contattori e contattori ausiliari 3RT2, 3RH2
Blocchetti temporizzati e di ritenuta meccanica

Dati per la scelta e l'ordinazione


Per contattori

Tensione nominale di Campo di rego- CC Morsetti a vite


comando Us
lazione del
tempo t

Tipo

UI*

Peso
ca.

N. di ordinazione
kg

Ritardatori d'apertura
3RT2. 1,
3RT2. 2,
3RH2. . .-1BF40

AC/DC 110

3RT29 16-2BK01

1 PZ

0,150

3RT2. 1,
3RT2. 2,
3RH2. . .-1BM40

AC/DC 220/230

3RT29 16-2BL01

1 PZ

0,150

3RT2. 1,
3RT2. 2,
3RH2. . .-1BB40

DC 24

3RT29 16-2BE01

1 PZ

0,150

0,1 ... 30
1 ... 60

C
C

3RT29 26-2PA01
3RT29 26-2PA11

1 PZ
1 PZ

0,080
0,080

0,1 ... 30
1 ... 60

C
C

3RT29 26-2PR01
3RT29 26-2PR11

1 PZ
1 PZ

0,080
0,080

B
C
C

3RT29 26-3AB31
3RT29 26-3AF31
3RT29 26-3AP31

1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,100
0,100
0,100

3RT29 16-2B.01

Blocchetti pneumatici temporizzati,


numerazione dei morsetti secondo EN 50005
Grandezza costruttiva S0
per il montaggio frontale su contattori
della grandezza costruttiva S01)2)
contatti ausiliari 1 L e 1 R
ritardato all'eccitazione
3RT2. 2
3RT29 26-2P. . .

--

ritardato alla diseccitazione


3RT2. 2

--

Blocchetti di ritenuta meccanica


Grandezza costruttiva S0
per il montaggio su 1 contattore,
affinch questo resti
inserito anche in caso di interruzione della tensione
3RT2. 2

AC/DC 24
AC/DC 110
AC/DC 230

3RT29 26-3A.31

Per i dati tecnici vedi pag. 3/94 e 3/95.


1)

In aggiunta non sono consentiti ulteriori contatti ausiliari.

2)

Esecuzioni secondo DIN VDE 0116 su richiesta.

3/88

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Accessori e parti di ricambio


Per contattori e contattori ausiliari 3RT2, 3RH2
Limitatori di picchi di sovratensione

Dati per la scelta e l'ordinazione


Per contattori

Esecuzione

Tensione nominale di
comando Us1)

CC N. di ordinazione2)

UI*

Peso
ca.

Comando in Comando in
AC
DC
Tipo

AC V

DC V

kg

Limitatori di picchi di sovratensione senza LED


(anche per morsetti a molla)
Grandezza costruttiva S00
Varistori

24 ... 48
48 ... 127
127 ... 240
240 ... 400
400 ... 600

24 ... 70
70 ... 150
150 ... 250
---

A
A
A
A
B

3RT29 16-1BB00
3RT29 16-1BC00
3RT29 16-1BD00
3RT29 16-1BE00
3RT29 16-1BF00

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,010
0,010
0,010
0,010
0,010

3RT2.1,
3RH2.

Elementi RC

24 ... 48
48 ... 127
127 ... 240
240 ... 400
400 ... 600

24 ... 70
70 ... 150
150 ... 250
---

A
A
A
A
B

3RT29 16-1CB00
3RT29 16-1CC00
3RT29 16-1CD00
3RT29 16-1CE00
3RT29 16-1CF00

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,010
0,010
0,010
0,010
0,010

3RT2.1,
3RH2.

Diodi antidisturbi

--

12 ... 250

3RT29 16-1DG00

1 PZ

0,010

3RT2.1,
3RH2.

Combinazioni di diodi
(diodo e diodo Z) per
comando in DC

--

12 ... 250

3RT29 16-1EH00

1 PZ

0,010

3RT29 16-1B.00

Grandezza costruttiva S0
per l'innesto sul lato frontale dei contattori (prima del montaggio del blocchetto di contatti ausiliari)
3RT2. 2

Varistori

24 ... 48
48 ... 127
127 ... 240
240 ... 400
400 ... 600

24 ... 70
70 ... 150
150 ... 250
---

A
A
A
A
A

3RT29 26-1BB00
3RT29 26-1BC00
3RT29 26-1BD00
3RT29 26-1BE00
3RT29 26-1BF00

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,010
0,010
0,010
0,010
0,010

3RT2. 2

Elementi RC

24 ... 48
48 ... 127
127 ... 240
240 ... 400
400 ... 600

24 ... 70
70 ... 150
150 ... 250
---

A
A
A
A
A

3RT29 26-1CB00
3RT29 26-1CC00
3RT29 26-1CD00
3RT29 26-1CE00
3RT29 26-1CF00

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,010
0,010
0,010
0,010
0,010

3RT2. 2

Combinazioni di diodi
per comando in DC

---

24
30 ... 250

A
A

3RT29 26-1ER00
3RT29 26-1ES00

1 PZ
1 PZ

0,010
0,010

Per contattori

Esecuzione Tensione nominale di


comando Us1)

UI*

Peso
ca.

3RT29 26-1E.00

Potenza
assorbita P
Comando in Comando in dei LED
con Us
AC
DC

Tipo

AC V

DC V

CC N. di ordinazione2)

mW

kg

Limitatori di picchi di sovratensione con LED


(anche per morsetti a molla)
Grandezza costruttiva S00
per l'innesto sul lato frontale dei contattori senza e con blocchetto di contatti ausiliari
3RT2.1,
3RH2.

Varistori

24 ... 48
48 ... 127
127 ... 240
--

3RT2.1,
3RH2.

Diodi
-antidisturbi ---

12 ... 24
24 ... 70
70 ... 150
150 ... 250

10 ... 120
20 ... 470
50 ... 700
160 ... 950

A
A
A
A

3RT29 16-1JJ00
3RT29 16-1JK00
3RT29 16-1JL00
3RT29 16-1JP00

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,010
0,010
0,010
0,010

24 ... 70
50 ... 150
150 ... 250

20 ... 470
50 ... 700
160 ... 950

A
A
A

3RT29 16-1LM00
3RT29 16-1LN00
3RT29 16-1LP00

1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,010
0,010
0,010

3RT29 16-1J.00

Grandezza costruttiva S0
per l'innesto sul lato frontale dei contattori (prima del montaggio del blocchetto di contatti ausiliari)
3RT2. 2

Varistori

24 ... 48
48 ... 127
127 ... 240

12 ... 24
24 ... 70
70 ... 150

10 ... 120
20 ... 470
50 ... 700

A
A
A

3RT29 26-1JJ00
3RT29 26-1JK00
3RT29 26-1JL00

1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,010
0,010
0,010

3RT2. 2

Combinazioni di
diodi

--

24

20 ... 470

3RT29 26-1MR00

1 PZ

0,010

3RT29 26-1MR00
1)

Impiegabile con comando in AC per 50/60 Hz. Ulteriori tensioni su


richiesta.

2)

Per confezioni da 10 o 5 pezzi il n. di ordinazione va completato con "-Z" e


la sigla "X90".

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/89

per l'innesto sul lato frontale dei contattori senza e con blocchetto di contatti ausiliari
3RT2.1,
3RH2.

Siemens AG 2010

Accessori e parti di ricambio


Per contattori e contattori ausiliari 3RT2, 3RH2
Ulteriori accessori

Dati per la scelta e l'ordinazione


Per contattori

Esecuzione

CC N. di ordinazione

UI*

Peso
ca.
kg

Tipo

Moduli antidisturbi EMC; trifase 5,5 kW


Grandezza costruttiva S00 (per contattori con comando in AC o DC)1)
Morsetti a vite
3RT20 1

Elemento RC(3 x 220 /0,22 F)

fino a 400 V
fino a 575 V
fino a 690 V
3RT20 1

B
B
C

3RT29 16-1PA1
3RT29 16-1PA2
3RT29 16-1PA3

1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,010
0,010
0,010

B
C
C

3RT29 16-1PB1
3RT29 16-1PB2
3RT29 16-1PB3

1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,010
0,010
0,010

3RT29 16-1GA00

1 PZ

0,010

3RT29 16-4MC00

5 PZ

0,010

3RT29 16-4MA10

5 PZ

0,010

Varistore
fino a 400 V
fino a 575 V
fino a 690 V

3RT29 16-1PA.

Componenti utilizzatore aggiuntivo


Grandezza costruttiva S00 (anche per collegamento a molla)
3RT2. 1,
3RH2.

per l'innesto sul lato frontale dei contat- A


tori senza e con blocchetto di contatti
ausiliari2)
Per l'aumento della corrente residua
ammissibile e la limitazione della tensione
residua. Garantisce la disinserzione sicura
dei contattori con comando diretto tramite
uscite statiche AC 230 di controllori SIMATIC. Svolge contemporaneamente la funzione di limitazione dei picchi di
sovratensione.
Tensione nominale:
AC 50/60 Hz, 180 ... 255 V.
Campo di lavoro: 0,8 ... 1,1 Us

3RT29 16-1GA00

Control Kit
Grandezza costruttiva S00
3RT2. 1,
3RH2.

per l'azionamento manuale


dei contatti del contattore
per messa in sevizio e service3)

3RT29 16-4MC00

Calotte piombabili
Grandezze costruttive S00 e S0
3RT2. 1,
3RT2. 2,
3RH2. 4)

Calotta piombabile
per impedire l'azionamento manuale

3RT29 16-4MA10

Moduli di collegamento bobina


Grandezza costruttiva S0
Morsetti a vite
3RT2. 2

Collegamento dall'alto

3RT29 26-4RA11

1 PZ

0,010

Collegamento dal basso

3RT29 26-4RB11

1 PZ

0,010

Collegamento in diagonale

3RT29 26-4RC11

1 PZ

0,010

Morsetti a molla
3RT2. 2
3RT29 26-4RA11

Collegamento dall'alto

3RT29 26-4RA12

1 PZ

0,010

Collegamento dal basso

3RT29 26-4RB12

1 PZ

0,010

1)

Vedi anche descrizione a pag. 3/82.

2)

Per confezioni da 10 pezzi il n. di ordinazione va completato con -Z" e la


sigla "X90".

3)

Vedi catalogo LV 1 "Partenze e avviatori motore" --> "Avviatori motore


ET 200S, 3RK1 903-0CA00".

4)

Eccezione: Contattori e contattori ausiliari con blocchetto di contatti ausiliari innestato frontalmente.

3/90

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Accessori e parti di ricambio


Per contattori e contattori ausiliari 3RT2, 3RH2
Ulteriori accessori
Per contattori

Esecuzione

CC N. di ordinazione

UI*

Peso
ca.
kg

Tipo

Rel d'interfaccia per il comando da PLC


Grandezza costruttiva S0
3RT2. 2

3RH29 24-1GP11

1 PZ

0,040

Per l'innesto a scatto frontale nell'apertura B


per l'etichetta di siglatura del contattore o
direttamente sul contattore o sul blocchetto di contatti ausiliari frontali.

3RT29 26-1QT00

5 PZ

0,260

per il collegamento alla bobina dei


contattori

Campo di lavoro DC 17 ... 30 V


Potenza assorbita: 0,5 W con DC 24 V
Corrente residua ammissibile dell'elettronica (con segnale "0"): 2,5 mA
Corrente nominale di impiego Ie:
AC-15/AC-14 con 230 V: 3 A
DC-13 con 230 V: 0,1 A

3RH29 24-1GP11

Con LED per la segnalazione dello stato di


commutazione.
integrato un varistore per la limitazione
dei picchi di sovratensione alla
disinserzione.

Blocchetti con LED per la visualizzazione della


funzione dei contattori (anche per collegamento a vite)
Grandezza costruttiva S0
3RT2. 2

Il blocchetto con LED viene collegato ai


morsetti della bobina A1 e A2 del contattore e visualizza lo stato comandato. LED
giallo.
Tensione nominale:
AC/DC 24 ... 240 V protetto contro l'inversione di polarit.

3RT29 26-1QT00
(montato sul contattore)

Moduli di collegamento per contattori con morsetti a vite


Grandezza costruttiva S00, S0
Adattatori per contattori
Temperatura ambiente Tu max. = 60 C

3RT19 26-4RD01

Morsetti a vite

3RT2 . 1,
3RH2.

Grandezza costruttiva S00,


corrente nominale di impiego Ie con
AC-3/400 V: 20 A

3RT19 16-4RD01

1 PZ

0,020

3RT2. 2

Grandezza costruttiva S0,


corrente nominale di impiego Ie con
AC-3/400 V: 25 A

3RT19 26-4RD01

1 PZ

0,200

3RT2 . 1,
3RT2. 2,
3RH2.

Connettori per contattori


Grandezza costruttiva S00, S0

3RT19 00-4RE01

1 PZ

0,025

3RT19 00-4RE01

Calotte di protezione per contattori con morsetti per capicorda


ad occhiello
Collegamento con
capicorda ad
occhiello

Grandezza costruttiva S00


3RT2. 1,
3RH2

Calotte di protezione per morsetti per


capicorda ad occhiello

3RT29 16-4EA13

10 PZ

0,001

3RT29 26-4EB13

1 PZ

0,005

Calotte di protezione singole


3RT29 16-4EA13

Grandezza costruttiva S0
3RT2. 2

3RT29 26-4EB13

Calotte di protezione per morsetti per


capicorda ad occhiello
Set per un apparecchio,
comprendente 4 calotte di protezione
singole

Per i dati tecnici vedi pag. 3/96 e 3/97.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/91

Siemens AG 2010

Accessori e parti di ricambio


Per contattori e contattori ausiliari 3RT2, 3RH2
Ulteriori accessori
Per contattori

Esecuzione

CC N. di ordinazione

UI*

Peso
ca.
kg

Tipo

Adattatori per pin a saldare per contattori fino a 5,5 kW / 12 A


Grandezza costruttiva S00, fino a 5,5 kW (12 A)
3RT2. 1,
3RH21

Kit di montaggio per la saldatura di con- A


tattori su una piastra di circuito stampato.

3RT19 16-4KA1

4 PZ

0,030

3RT19 16-4KA2

4 PZ

0,070

10 PZ

0,010

UI*

Peso
ca.

Per 1 contattore necessario 1 kit.

3RT19 16-4KA1

Adattatori per pin a saldare per contattori fino a 5,5 kW / 12 A


con blocchetto di contatti ausiliari a 4 poli montato
Grandezza costruttiva S00, fino a 5,5 kW (12 A)
3RT2. 1,
3RH21

Kit di montaggio per la saldatura di con- B


tattori con blocchetto di contatti ausiliari
su una piastra di circuito stampato.
Per 1 contattore necessario 1 kit.

3RT19 16-4KA2

Adattatori di fissaggio a vite su piastra per contattori con morsetti a


vite o a molla
Grandezza costruttiva S0
3RT2. 2

NSB0_01470

3RT19 26-4P

Adattatore per facilitare il fissaggio a


vite
per ogni contattore sono necessari
2 pezzi
(1 confezione contiene 10 set per
10 contattori)

3RT19 16-4BB31

3RT19 16-4BB41

3RT29 26-4BB31

Grandezza costruttiva

Per contattori

Sezioni di collegamento max.

Tipo

mm2

3RT19 26-4P

CC N. di ordinazione

kg

Elementi di collegamento in parallelo


a 3 poli, con morsetto di collegamento1)2)
S00

3RT20 1

25, filo a treccia

3RT19 16-4BB31

1 PZ

0,015

S0

3RT20 2

50, filo a treccia

3RT29 26-4BB31

1 PZ

0,020

3RT19 16-4BB41

1 PZ

0,015

a 4 poli, con morsetto di collegamento1)2)


S00

3RT231,
3RT251

25, filo a treccia

1)

Gli elementi di collegamento in parallelo possono ridursi di un polo.

2)

Per le grandezze costruttive S00 e S0 gli elementi di collegamento in parallelo sono isolati.

3/92

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Accessori e parti di ricambio


Per contattori e contattori ausiliari 3RT2, 3RH2
Ulteriori accessori
Grandezza
costruttiva

CC N. di ordinazione

UI*

Peso
ca.
kg

Connettori safety per circuito principale per 2 contattori


Per il collegamento in serie di 2 contattori

Morsetti a vite
A

3RA29 16-1A

1 PZ

0,001

3RA29 26-1A

1 PZ

0,001

Esecuzione

CC N. di ordinazione

UI*

Peso
ca.

S00
S0

3RA29 16-1A

kg

Tappi isolanti per la ritenuta sicura dell'isolamento del conduttore


per conduttori fino a 1 mm2 per contattori con morsetti a molla
Morsetti a molla
Strisce di tappi isolanti, inseribile nell'ingresso per il
conduttore del morsetto a molla
(per ogni contattore sono necessarie 2 strisce)
3RT19 16-4JA02

Per apparecchi base S00 (3RT20 1. o 3RH2.),


staccabili singolarmente

3RT29 16-4JA02

20 PZ

0,005

Per corrente ausiliaria e di comando con apparecchi B


base S0 (3RT20 2.) nonch per contatti ausiliari montabili 3RH29, staccabili a coppie

3RT19 16-4JA02

20 PZ

0,010

1 PZ

0,045

340 PZ

0,200

Cacciavite per l'apertura dei morsetti a molla


Cacciavite
per tutti gli apparecchi SIRIUS con morsetti a molla
Lunghezza: ca. 200 mm;
3,0 mm x 0,5 mm;
grigio titanio/nero; parzialmente isolato

3RA29 08-1A

3RT19 00-1SB20

3RA29 08-1A

Etichette di siglatura senza dicitura


Etichette di siglatura1)
per apparecchi SIRIUS

NSB0_01429b

20 mm 7 mm, turchese pastello

3RT19 00-1SB20
1)

Sistema di scrittura con PC per la creazione di


etichette personalizzate ordinabile a:
murrplastik Systemtechnik GmbH
www.murrplastik.de .

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/93

Siemens AG 2010

Accessori e parti di ricambio


Per contattori e contattori ausiliari 3RT2, 3RH2
Accessori

Ulteriori informazioni
Esecuzioni

3RT29 16-2BE01
3RT29 16-2BK01
Ritardatori d'apertura

3RT29 16-2BL01

alimentazione DC

S00 ... S3

S00/S0

S00/S0

alimentazione AC

--

S00/S0

S00/S0

3RT20 . .-1BB4.,
3RH2. . .-1BB40

3RT20 1. -1BF4,
3RT20 2. -1BF4,
3RH2. . . -1BF40

3RT20 1.-1BM4. /1BP4. ,


3RT20 2.-1BM4. /1BP4. ,
3RH2. . . -1BM40/1BP40

Grandezze di contattore collegabili


Attenzione! Sono collegabili solo contattori e contattori ausiliari con
comando in DC!

Posizione di utilizzo consentita

3 6 0

3 6 0

Tensione nominale di comando Us


Campo di lavoro
Frequenza(e) nominale(i)
con alimentazione AC

N S B 0 _ 0 1 0 6 5 a

N S B 0 _ 0 1 0 6 4 a

Tipo

24 (DC)
0,9 ... 1,1 Us

110 (AC/DC)

220/230 (AC/DC)

Hz 5 %

--

50/60

50/60

-25 ... +50

-25 ... +60

-40 ... +80

Temperatura ambiente consentita:


in esercizio
- montaggio affiancato senza interdi- Tu
stanza
- montaggio affiancato con interdiTu
stanza di 5 mm
per magazzinaggio

Tu

Ritardo alla disinserzione1)


(tempi minimi con Ubo = 0,9 x Us, Tbo = 20 C)

Nota:
In pratica il valore medio ca. 1,5 volte il tempo minimo

S00

toff >

ms

200

100

500

S0

toff >

ms

100

80

300

S2 (solo per alimentazione DC)

toff >

ms

90

--

--

S3 (solo per alimentazione DC)

toff >

ms

70

--

--

F
V

2000
35

68
180

68
350

Ritardo all'inserzione
(massimo con Ubo = 0,9 x Us, Tbo = 20 C)
ton <
S00

ms

Nota:
Ritardo all'inserzione totale = Tempo di chiusura del contattore + ton
10
60
200

ton <

Capacit C integrata C
3RT19 16-2B.01
Tensione del condensatore

ms

10

Durata di vita, meccanica

Manovre

30 milioni

Durata di vita, elettrica, ca.

Manovre

>1 milione

Frequenza di manovra z max. (con Tu = 60 C)

h-1

300

Potenza dissipata Pv max. ca.

0,4

S0

Limitazione dei picchi di sovratensione

con varistore, integrato

Sezioni di collegamento

2)

Ubo = tensione della bobina


Tbo = temperatura della bobina
1)

Il raddoppio del tempo di ritardo pu essere ottenuto con il raddoppio


della capacit. Si possono impiegare comuni condensatori commerciali,
che possono essere collegati ai morsetti C+ e Z-.

2)

Vedi contattori 3RT20 1, pag. 3/18.

3/94

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

80

250

0,5

Siemens AG 2010

Accessori e parti di ricambio


Per contattori e contattori ausiliari 3RT2, 3RH2
Accessori
Contattore

Tipo

3RT29 26-2P .
Blocchetto pneumatico temporizzato1)

Dati generali
Durata di vita meccanica

Manovre

5 milioni

Durata di vita elettrica con Ie

Manovre

1 milione

Tensione nominale d'isolamento Ui


(Grado d'inquinamento 3)

690

in esercizio

-25 ... +60

per magazzinaggio

-50 ... +80

Temperatura ambiente consentita

Corrente nominale di impiego Ie


secondo categorie di impiego EN 60947
AC-12

10

fino a 230/220 V
400/380 V
500 V
690/660 V

A
A
A
A

6
4
2,5
1,5

24 V
48 V
110 V
220 V
440 V

A
A
A
A
A

4
2
0,7
0,3
0,15

filo rigido, a treccia

mm2

2 x 0,5 ... 2,52) o 2 x 2,5 ... 42)

filo flessibile con puntalino

mm

2 x 0,5 ... 2,5

conduttori AWG

AWG

2 x 22 ... 14

coppia di serraggio delle viti di collegamento

Nm

0,8 ... 1,1

AC-15/AC-14 con Ue

DC-13 con Ue

Sezioni di collegamento

Ritardo
10 %

Precisione
Dati nominali s e u
tensione nominale

AC V

600
A 600, Q 600

potere di interruzione
1)

2)

Per grandezza costruttiva S0.


In aggiunta al blocchetto pneumatico temporizzato non consentito alcun
ulteriore contatto ausiliario.

Se si collegano due sezioni di conduttore diverse ad un morsetto,


entrambe le sezioni devono trovarsi nel range specificato.

Dati tecnici secondo EN 61812-1 (VDE 0435 Parte 2021)


Contattore

Tipo

3RT29 26-3A
Blocchetto di ritenuta meccanica per i contattori 3RT2. 2.

Tensione nominale d'isolamento Ui


(Grado d'inquinamento 3)

Durata di vita meccanica (Manovre) con 3RT2. 2

690
3 milioni

Temperatura ambiente consentita


in esercizio

-25 ... +60

per magazzinaggio

-50 ... +80

Grado di protezione secondo EN 60947-1, Allegato C

IP20

Campo di lavoro della bobina


con AC 50/60 Hz e DC

0,85 ... 1,1 x Us


W

ca. 4

comando in AC

ms

18 ... 31

comando in DC

ms

18 ... 26

Potenza assorbita delle bobine del magnete di sblocco


(a bobina fredda e 1,0 x Us)
Comando in AC e DC
Durata del comando per disinserzione

Sezioni di collegamento
filo rigido

mm2

2 x (0,5 ... 2,5); 1 x 4

conduttori AWG, filo rigido

AWG

2 x 14; 1 x 12

filo flessibile con puntalino

mm2

2 x (0,5 ... 2,5); 1 x 2,5

conduttori AWG, filo rigido con puntalino

AWG

2 x 14; 1 x 12

Coppia di serraggio delle viti di collegamento

Nm
lb.in

0,8 ... 1,1


7 ... 9,5

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/95

Siemens AG 2010

Accessori e parti di ricambio


Per contattori e contattori ausiliari 3RT2, 3RH2
Accessori
Esecuzioni
Modulo di collegamento per contattori con morsetti a vite

3RT1900-4RE01
Connettori a spina
S00, S0

3RT1916-4RD01
Adattatori S00

3RT1926-4RD01
Adattatori S0

20

25

16

25

Dati generali
Durata di vita meccanica

Manovre

10 milioni

Durata di vita elettrica con Ie

Manovre

1 milione

Tensione nominale d'esercizio Ue

440

Tensione nominale d'isolamento Ui


(Grado d'inquinamento 3)

690

Resistenza nominale di tenuta a impulso di tensione Uimp


(Grado d'inquinamento 3)

kV

Separazione sicura secondo EN 60947-1


(Grado d'inquinamento 3)

400

Corrente di impiego nominale Ie


AC-3 con 400 V

25

Frequenza nominale f
per funzionamento AC

Hz

50/60

in esercizio

-25 ... +60

per magazzinaggio

-50 ... +80

Temperatura ambiente consentita

IP20

Grado di protezione secondo EN 60529


Sezioni di collegamento
Morsetti a vite
filo rigido

mm2

1 x (0,5 ... 6)

filo flessibile senza/con puntalino

mm2

1 x (0,5 ... 6)

filo a treccia

mm2

1 x (0,5 ... 6)

conduttori AWG, filo rigido o a treccia

AWG

1 x (20 ... 10)

coppia di serraggio

Nm

0,6 ... 0,8

attrezzo di apertura

Cacciavite a taglio PZ2

Dati nominali s e u
tensione nominale di impiego Ue

480

tensione nominale d'isolamento Ui

600

corrente ininterrotta, a 40 C

16/25

con 600 V

kA

fusibile CLASS RK5

100

60

100

interruttore automatico
con protezione da sovraccarico secondo
UL 489

100

60

100

Tipo

3RV20 2

22

--

22

kA

65

--

65

Tipo

3RV20 2

22

--

22

kA

10

--

10

protezione da cortocircuito1)

Combination Motor Controller Type E


secondo UL 508
con 480 V

con 600 V

1)

Per ulteriori dati su valori di cortocircuito, ad es. per la protezione contro


elevate correnti di cortocircuito, vedi manuale UL (n. di ordinazione:
A5E02118883) o UL-Reports (www.support.automation.siemens.com) dei
singoli apparecchi.

3/96

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Accessori e parti di ricambio


Per contattori e contattori ausiliari 3RT2, 3RH2
Accessori
Contattore

Tipo

3RH29 24-1GP11
Rel d'interfaccia per PLC per il montaggio su contattori
secondo IEC 60947/EN 60947

Dati generali
Tensione nominale d'isolamento Ui (con grado d'inquinamento 3)

300

Separazione sicura tra bobina e contatti


secondo EN 60947-1, Allegato N

AC V

fino a 300

Grado di protezione secondo EN 60947-1, Allegato C


collegamenti

IP20

custodia

IP40

in esercizio

-25 ... +60

per magazzinaggio

-40 ... +80

filo rigido

mm2

2 x (0,5 ... 2,5)

filo flessibile con puntalino

mm

2 x (0,5 ... 1,5)

Temperatura ambiente consentita

Sezione di collegamento

M3

Viti di collegamento
A

Tensione nominale di comando Us

DC V

24

Campo di lavoro

DC V

17 ... 30

Potenza assorbita con Us

0,5

Corrente nominale assorbita

mA

20

Tensione di rilascio

Protezione da cortocircuito
(protezione esente da saldatura con Ik 1 kA)
Cartucce fusibili, classe di impiego gG
NH tipo 3NA, DIAZED tipo 5SB, NEOZED tipo 5SE

Lato comando

Visualizzazione di funzionamento

LED giallo

Circuitazione di protezione

Varistore

Lato del carico


Durata di vita meccanica

in milioni di manovre

Durata di vita elettrica con Ie

in milioni di manovre

Frequenza di manovra

Manovre

20
0,1
h-1

5000

Tempo di inserzione

ms

ca. 7

Tempo di disinserzione

ms

ca. 4

Tempo di rimbalzo

ms

ca. 2
AgSnO

Materiale di contatto
Tensione di manovra

AC/DC V 24 ... 250

Corrente residua ammissibile dell'elettronica (con segnale "0")

mA

2,5

Corrente nominale di impiego1)


Corrente termica convenzionale Ith

Corrente nominale di impiego Ie


secondo categorie di impiego EN 60947
AC-15

- con 24 V
- con 110 V
- con 230 V

A
A
A

3
3
3

DC-13

- con 24 V
- con 110 V
- con 230 V

A
A
A

1
0,2
0,1

Corrente di manovra con carico resistivo secondo EN 60255 (norma per


rel) e EN 60947
AC-12

- con 24 V
- con 110 V
- con 230 V

A
A
A

6
6
6

DC-12

- con 24 V
- con 110 V
- con 230 V

A
A
A

6
0,3
0,21)

1)

I carichi capacitivi possono causare microsaldature sui contatti.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3/97

Siemens AG 2010

Accessori e parti di ricambio


Per contattori e contattori ausiliari 3RT2, 3RH2
Parti di ricambio per contattori 3RT2

Dati per la scelta e l'ordinazione

Per morsetti a vite, a molla e per capicorda ad occhiello

3RT29 24-5A.01
Per contattore

Grandezza
costruttiva

Tensione nominale di comando Us

Tipo

CC N. di ordinazione

UI*

Peso
ca.

50 Hz

50/60 Hz

60 Hz

24
42

---

---

A
A

3RT29 24-5AB01
3RT29 24-5AD01

1 PZ
1 PZ

0,100
0,100

48
110

---

---

A
A

3RT29 24-5AH01
3RT29 24-5AF01

1 PZ
1 PZ

0,100
0,100

230
400

---

---

A
A

3RT29 24-5AP01
3RT29 24-5AV01

1 PZ
1 PZ

0,100
0,100

---

24
42

---

A
A

3RT29 24-5AC21
3RT29 24-5AD21

1 PZ
1 PZ

0,100
0,100

---

48
110

---

A
A

3RT29 24-5AH21
3RT29 24-5AG21

1 PZ
1 PZ

0,100
0,100

---

220
230

---

A
A

3RT29 24-5AN21
3RT29 24-5AL21

1 PZ
1 PZ

0,100
0,100

110
220

---

120
240

A
A

3RT29 24-5AK61
3RT29 24-5AP61

1 PZ
1 PZ

0,100
0,100

---

100
200

110
220

A
A

3RT29 24-5AG61
3RT29 24-5AN61

1 PZ
1 PZ

0,100
0,100

--

400

440

3RT29 24-5AR61

1 PZ

0,100

24
42

---

---

A
A

3RT29 26-5AB01
3RT29 26-5AD01

1 PZ
1 PZ

0,100
0,100

48
110

---

---

A
A

3RT29 26-5AH01
3RT29 26-5AF01

1 PZ
1 PZ

0,100
0,100

230
400

---

---

A
A

3RT29 26-5AP01
3RT29 26-5AV01

1 PZ
1 PZ

0,100
0,100

---

24
42

---

A
A

3RT29 26-5AC21
3RT29 26-5AD21

1 PZ
1 PZ

0,100
0,100

---

48
110

---

A
A

3RT29 26-5AH21
3RT29 26-5AG21

1 PZ
1 PZ

0,100
0,100

---

220
230

---

A
A

3RT29 26-5AN21
3RT29 26-5AL21

1 PZ
1 PZ

0,100
0,100

110
220

---

120
240

A
A

3RT29 26-5AK61
3RT29 26-5AP61

1 PZ
1 PZ

0,100
0,100

---

100
200

110
220

A
A

3RT29 26-5AG61
3RT29 26-5AN61

1 PZ
1 PZ

0,100
0,100

--

400

440

3RT29 26-5AR61

1 PZ

0,100

kg

Bobine Comando in AC
S0

S0

3RT20 23,
3RT20 24,
3RT20 25

3RT20 26,
3RT20 27,
3RT20 28
3RT23 25
3RT23 26,
3RT23 27
3RT25 26

3/98

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Apparecchi di manovra Softstarter e


apparecchi di manovra statici

4/2

Introduzione

4/3
4/6
4/10

Softstarter SIRIUS 3RW


3RW30, 3RW40 per applicazioni
standard
Dati generali
3RW30
3RW40

4/18
4/20
4/23

Apparecchi di manovra
statici per il comando di motori
Contattori statici
Dati generali
Contattori statici 3RF34, trifase
Teleinvertitori statici 3RF34, trifase
Informazioni tecniche
si trovano all'indirizzo
www.siemens.com/industrial-controls/
support
sotto Elenco di prodotti
- Dati tecnici
sotto Elenco articoli:
- Attualit
- Downloads
- FAQ
- Manuali
- Caratteristiche
- Certificati
e all'indirizzo
www.siemens.com/industrial-controls/
configurators si trovano
- Configuratori

Siemens LV 1 N
SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Apparecchi di manovra Softstarter e apparecchi di manovra statici


Introduzione

Panoramica

3RW30

3RW40
N. di ordinazione

Pagina

Softstarter 3RW
Softstarter 3RW per applicazioni standard
Softstarter 3RW30

Softstarter SIRIUS 3RW30 per l'avviamento graduale di motori asincroni


trifase
campo di potenza fino a 55 kW (con 400 V)

3RW30

4/6

Softstarter 3RW40

Softstarter SIRIUS 3RW40


- protezione elettronica da sovraccarico del motore e autoprotezione
dell'apparecchio,
- limitazione di corrente regolabile,
per l'avviamento e l'arresto graduali di motori asincroni trifase,
campo di potenza fino a 55 kW (con 400 V)

3RW40

4/10

N. di ordinazione

Pagina

3RF34 ..-1BB..
3RF34 ..-1BD..

4/18

3RF34 05-1BB..

3RF34 05-1BD..

Apparecchi di manovra statici SIRIUS per il comando di motori


Contattori statici
Contattori statici,
teleinvertitori statici

apparecchi completi in custodia isolata con dissipatore integrato,


"ready to use"
forma costruttiva compatta e salvaspazio
esecuzione per motori a "commutazione istantanea"

Tecnica di collegamento
Gli apparecchi sono fornibili con morsetti a vite o morsetti a
molla.
Morsetti a vite
Morsetti a molla
I morsetti sono contrassegnati nei dati per la scelta e
l'ordinazione da uno sfondo arancione.

4/2

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Softstarter SIRIUS 3RW


3RW30, 3RW40 per applicazioni standard
Dati generali

Panoramica

SIRIUS 3RW40
Applicazioni standard

Corrente nominale a 40 C

3 ... 106

12,5 ... 106

Tensione nominale di impiego


Potenza motore con 400 V

V
kW

200 ... 480


1,5 ... 55

200 ... 600


5,5 ... 55

Temperatura ambiente

-25 ... +60

-25 ... +60

1)

40 ... 100

Avviamento/arresto graduale
Rampa di tensione
Tensione di partenza/di arresto

40 ... 100

Tempo di avviamento e di arresto

0 ... 20

0 ... 20

Autoprotezione dell'apparecchio

--

Sistema di contatti di bypass integrato


Protezione del motore da sovraccarico

--

Protezione del motore a termistori

--

2)

RESET remoto integrato

--

Limitazione di corrente regolabile

--

Semiconduttori di potenza (tiristori)


Morsetti a vite

2 fasi controllate

2 fasi controllate

Morsetti a molla

UL/CSA

Marchio CE

Protezione antideflagrante ATEX

--

3)

Supporto alla progettazione

Win-Soft Starter, cursore di selezione elettronico,


Technical Assistance +49 911 895 5900

SIRIUS 3RW30
Applicazioni standard

Funzione presente; -- Funzione non presente.


1)

Con 3RW30 solo avviamento graduale.

2)

Opzionale.

3)

Impiegare un organo di disinserzione a monte.

Ulteriori informazioni si trovano in Internet all'indirizzo:


www.siemens.com/softstarter .

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

4/3

Siemens AG 2010

Softstarter SIRIUS 3RW


3RW30, 3RW40 per applicazioni standard
Dati generali
Guida alla scelta dei softstarter

Applicazioni

SIRIUS 3RW30
Applicazioni standard

SIRIUS 3RW40
Applicazioni standard

Avviamento normale (CLASS 10)

Pompa

Pompa con arresto speciale (contro il colpo di ariete)


Pompa di calore

Pompa idraulica

Pressa

Nastro trasportatore

Trasportatore a rulli

Trasportatore a coclea

Scala mobile

Compressore a pistone

Compressore a vite

Ventilatore piccolo1)

Soffiante centrifuga

Propulsore di prua

Avviamento pesante (CLASS 20)


Agitatore

Estrusore

Tornio

Fresatrice

Softstarter raccomandato, Softstarter possibile


1)

L'inerzia del ventilatore ammonta a < 10x l'inerzia del motore.

Condizioni generali
Tipo

Massimo tempo di avviamento


s

Limitazione di corrente
%

Avviamenti all'ora
1/h

Avviamento normale (CLASS 10)


3RW30

300

20

3RW40

10

300

20

300

Avviamento pesante (CLASS 20)


3RW40 2., 3RW40 3., 3RW40 4.

Le potenze dei motore indicate sono solo valori indicativi. La


scelta del softstarter dovrebbe essere sempre fatta sulla base
della corrente del motore (corrente nominale di impiego). In
caso di valori di corrente nominale differenti si deve scegliere
eventualmente un apparecchio pi grande.
Dati di potenza del motore basati su DIN 42973 (kW) e
NEC 96/UL 508 (hp).

4/4

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Softstarter SIRIUS 3RW


3RW30, 3RW40 per applicazioni standard
Dati generali

Vantaggi
I vantaggi dei softstarter SIRIUS in sintesi:
avviamento e arresto graduali (con 3RW30 solo avviamento
graduale)
avviamento senza interruzioni
riduzione dei picchi di corrente
nessuna oscillazione della tensione di rete durante
l'avviamento
sgravio della rete di alimentazione

riduzione del carico meccanico nell'azionamento


notevole risparmio di spazio e cablaggio rispetto agli avviatori
convenzionali
funzionamento esente da manutenzione
facilit di utilizzo
Perfetta adattabilit nel sistema componibile SIRIUS

Ulteriori informazioni
Schema del numero di ordinazione

Softstarter

1. - 3.

4.

5.

6.

7.

@@@

8.

9.

10. 11. 12.

3RW

Generazione di softstarter SIRIUS

Grandezza costruttiva

Corrente nominale di impiego Ie

Tipo di collegamento (morsetti a vite/morsetti a molla)


Funzionalit dei softstarter (bypass, termistore etc.)

Tensione nominale di comando Us

Tensione nominale di impiego Ue


Varianti speciali
Esempio

13. 14. 15. 16.

Posizione del numero di ordinazione

3RW

Avvertenza:
Lo schema del numero di ordinazione serve qui solo a scopo di
spiegazione e di migliore comprensione della logica del numero
di ordinazione.
Per l'ordinazione utilizzate i numeri di ordinazione riportati nel
catalogo, che potete rilevare dai dati per la scelta e
l'ordinazione.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

4/5

Siemens AG 2010

Softstarter SIRIUS 3RW


3RW30, 3RW40 per applicazioni standard
3RW30

Panoramica
I softstarter SIRIUS 3RW30 riducono la tensione sul motore con
taglio di fase variabile e la elevano secondo una rampa da un
valore di partenza impostabile fino al valore di rete. In questo
modo questi apparecchi limitano durante l'avviamento sia la corrente sia la coppia in modo da evitare gli strappi che si hanno
tipicamente con gli avviatori diretti o gli avviatori stella-triangolo.
Si ottiene di conseguenza una diminuzione delle sollecitazioni
meccaniche e dei buchi di tensione di rete.

L'avviamento graduale salvaguarda da stress meccanico gli apparecchi collegati e assicura, grazie ad una minore usura, una
produzione senza guasti per un tempo pi lungo. Con il valore
di partenza della tensione impostabile, i softstarter possono essere adattati individualmente alle esigenze dell'applicazione e
non sono vincolati, come gli avviatori stella-triangolo, all'avviamento in due fasi con valori di tensione fissi.
I softstarter SIRIUS 3RW30 si distinguono soprattutto per il loro
ridotto fabbisogno di spazio. Contatti di bypass integrati evitano
che sui semiconduttori di potenza (tiristori) si abbia dissipazione
di potenza dopo l'avviamento a regime del motore. Non c'
quindi dispersione di calore, la forma costruttiva pu essere pi
compatta e non c' necessit di circuiti di bypass esterni.
I softstarter SIRIUS 3RW30 sono disponibili in esecuzione standard per motori trifase a velocit fissa nelle grandezze costruttive S00, S0, S2 e S3 con sistema di contatti di bypass integrato.
Sono disponibili softstarter con una potenza fino a 55 kW
(con 400 V) per applicazioni standard in reti trifase. Forme costruttive assai contenute, basse potenze di dissipazione e semplice messa in servizio sono solo 3 dei numerosi vantaggi di
questo softstarter.
Funzionalit
Il fabbisogno di spazio del softstarter compatto SIRIUS 3RW30
equivale a ca. un terzo di quello di una combinazione stellatriangolo di analoga potenza. Non solo ne deriva risparmio di
spazio nel quadro elettrico e sulla guida profilata di montaggio,
ma anche viene completamente meno l'onere di cablaggio
dell'avviatore stella-triangolo. Ci evidente soprattutto con elevate potenze di motore, poich solo in rari casi sono offerte soluzioni completamente cablate.
Contemporaneamente si riduce il numero dei conduttori dall'avviatore al motore da sei a tre. Compattezza, brevi tempi di messa
a punto, cablaggio semplice e messa in servizio rapida comportano chiari vantaggi riguardo ai costi.
I contatti di bypass di questi softstarter sono protetti durante il
funzionamento da un sistema elettronico di spegnimento
dell'arco elettrico. Questo impedisce il danneggiamento dei
contatti di bypass in caso di malfunzionamenti dovuti ad es. alla
breve interruzione della tensione di comando, a vibrazioni meccaniche o a difetti di componenti per invecchiamento.
La nuova serie di apparecchi dispone del metodo di controllo
"Polarity Balancing" per non avere componenti di disturbo in corrente continua nei softstarter controllati su due fasi. In questo
caso la fase non controllata attraversata dalla corrente risultante dalla sovrapposizione delle correnti delle due fasi controllate. Ne deriva una distribuzione asimmetrica delle tre correnti di
fase durante l'avviamento del motore. Questa non pu essere influenzata ma non neanche critica nella maggioranza dei casi.
Oltre a questa asimmetria, il comando dei semiconduttori di potenza nelle due fasi controllate causa per anche le gi citate
componenti in corrente continua, che, con tensioni di partenza
sotto il 50% della tensione nominale di impiego, possono comportare una forte rumorosit del motore. Il metodo di controllo di
questi softstarter elimina in modo affidabile queste componenti
in corrente continua durante l'avviamento e annulla cos la relativa coppia di frenatura.

4/6

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Esso assicura il raggiungimento della velocit di regime del motore in modo uniforme per quanto riguarda velocit, coppia e incremento della corrente, consentendo cos un avviamento graduale a due fasi del motore particolarmente equilibrato. La
qualit acustica del processo di avviamento si avvicina a quella
di un softstarter controllato su tre fasi. Ci reso possibile dal
continuo adattamento dinamico e dal bilanciamento delle semionde di corrente di diversa polarit durante la fase di avviamento a regime del motore. Da cui il nome "Polarity Balancing".
avviamento graduale con rampa di tensione; il campo di regolazione della tensione di partenza Us varia dal 40 al 100 % ed
il tempo di rampa tR pu essere impostato da 0 a 20 s
sistema di contatti di bypass integrato per ridurre al minimo la
potenza dissipata
regolazione tramite due potenziometri
montaggio e messa in servizio semplici
tensioni di rete 200 ... 480 V, 50/60 Hz
due tensioni di comando AC/DC 24 V e AC/DC 110 ... 230 V
campo di temperatura esteso 25 ... +60 C
contatti ausiliari integrati provvedono ad un comando
confortevole e ad una possibile ulteriore elaborazione
nell'impianto (per i diagrammi di stato vedi pagina 4/9).

Campo d'impiego
I softstarter 3RW30 sono adatti per l'avviamento graduale di motori asincroni trifase.
Il controllo su due fasi consente di mantenere la corrente nelle 3
fasi ai valori pi bassi durante l'intero avviamento a regime. Non
si verificano ad es. i picchi di corrente e di coppia inevitabili con
gli avviatori stella-triangolo, grazie alla continua regolazione
della tensione.
Campi d'impiego
Vedi "Guida alla scelta per softstarter" pagina 4/4.

Siemens AG 2010

Softstarter SIRIUS 3RW


3RW30, 3RW40 per applicazioni standard
3RW30

Dati per la scelta e l'ordinazione

3RW30 28-1BB14

3RW30 38-1BB14

Temperatura ambiente 40 C

Temperatura ambiente 50 C

Corrente
nominale
di
impiego
Ie1)

Potenze nominali di
motori trifase con tensione nominale di
impiego Ue

Corrente Potenze nominali di motori trinominale fase con tensione nominale di


di
impiego Ue
impiego
1)
Ie

230 V

400 V

500 V

kW

kW

kW

200 V

230 V

460 V

575 V

hp

hp

hp

hp

Grandezza
costruttiva

3RW30 47-1BB14
CC N. di ordinazione

UI*

Peso
ca.

3RW30 18-1BB14

kg

Tensione nominale di impiego Ue 200 ... 480 V2)


con morsetti a vite
3,6
6,5
9

0,75
1,5
2,2

1,5
3
4

----

3
4,8
7,8

0,5
1
2

0,5
1
2

1,5
3
5

----

S00
S00
S00

}
}
}

3RW30 13-1BB@4
3RW30 14-1BB@4
3RW30 16-1BB@4

1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,580
0,580
0,580

12,5
17,6

3
4

5,5
7,5

---

11
17

3
3

3
3

7,5
10

---

S00
S00

}
}

3RW30 17-1BB@4
3RW30 18-1BB@4

1 PZ
1 PZ

0,580
0,580

con morsetti a molla


3,6
6,5
9

0,75
1,5
2,2

1,5
3
4

----

3
4,8
7,8

0,5
1
2

0,5
1
2

1,5
3
5

----

S00
S00
S00

B
B
B

3RW30 13-2BB@4
3RW30 14-2BB@4
3RW30 16-2BB@4

1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,580
0,580
0,580

12,5
17,6

3
4

5,5
7,5

---

11
17

3
3

3
3

7,5
10

---

S00
S00

B
B

3RW30 17-2BB@4
3RW30 18-2BB@4

1 PZ
1 PZ

0,580
0,580

----

23
29
34

5
7,5
10

5
7,5
10

15
20
25

----

S0
S0
S0

}
}
}

3RW30 26-1BB@4
3RW30 27-1BB@4
3RW30 28-1BB@4

1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,690
0,690
0,690

----

23
29
34

5
7,5
10

5
7,5
10

15
20
25

----

S0
S0
S0

B
B
B

3RW30 26-2BB@4
3RW30 27-2BB@4
3RW30 28-2BB@4

1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,690
0,690
0,690

42
58
62

10
15
20

15
20
20

30
40
40

----

S2
S2
S2

}
}
}

3RW30 36-@BB@4
3RW30 37-@BB@4
3RW30 38-@BB@4

1 PZ
1 PZ
1 PZ

1,200
1,200
1,200

73
98

20
30

25
30

50
75

---

S3
S3

}
}

3RW30 46-@BB@4
3RW30 47-@BB@4

1 PZ
1 PZ

1,710
1,710

con morsetti a vite


25
32
38

5,5
7,5
11

11
15
18,5

con morsetti a molla


25
32
38

5,5
7,5
11

11
15
18,5

con morsetti a vite o a molla


45
63
72

11
18,5
22

22
30
37

----

con morsetti a vite o a molla


80
106

22
30

45
55

---

Ampliamento del n. di ordinazione per tipo di collegamento


con morsetti a vite
con morsetti a molla3)

1
2

Ampliamento del n. di ordinazione per tensione nominale di comando Us


AC/DC 24 V
AC/DC 110 ... 230 V
1)

Montaggio separato.

2)

Softstarter con morsetti a vite: Classe del tempo di fornitura } (tipo


preferenziale).

3)

Collegamenti principali: morsetti a vite.

Avvertenza:
Per la scelta del softstarter determinante la corrente nominale
del motore!

0
1

I softstarter elettronici SIRIUS 3RW30 sono progettati per semplici condizioni di avviamento. Jcarico < 10 x Jmotore . In caso di
condizioni diverse o di frequenze di manovra elevate si deve
scegliere eventualmente un apparecchio pi grande.
Noi consigliamo l'impiego del programma di scelta e
simulazione Win-Soft Starter. Per i dati sulle correnti nominali per
temperature ambiente di >40 C vedi i dati tecnici.

Si raccomanda di osservare le avvertenze per la scelta dei pagina 4/4 softstarter.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

4/7

Siemens AG 2010

Softstarter SIRIUS 3RW


3RW30, 3RW40 per applicazioni standard
3RW30
Accessori
Sezione di collegamento
Filo
Filo fles- Condutrigido o sibile con tori AWG,
filo
puntalino filo rigido o
a treccia
a treccia

Coppia
di
serraggio

mm

Nm

mm

AWG

Per
CC N. di ordinazione
softstarter
di grandezza
costruttiva

UI*

Peso
ca.

kg

Morsetti di alimentazione trifase


2,5 ... 16 2,5 ... 16 10 ... 4

3 ... 4

S00
(3RW30 1.)

3RV29 25-5AB

1 PZ

0,043

UI*

Peso
ca.

S0
(3RW30 2.)

3RV29 25-5AB

Per softstarter

Tipo

Interruttore automatico

CC N. di ordinazione

GranGrandezza costruttiva
dezza
costruttiva

kg

Morsetti per conduttori ausiliari


Morsetti per conduttore ausiliario, a 3 poli
3RW30 4.

S3

3RT19 46-4F

1 PZ

0,035

}
}

3RT19 36-4EA2
3RT19 46-4EA2

1 PZ
1 PZ

0,020
0,025

3RT19 46-4EA1

1 PZ

0,040

Calotte di copertura per softstarter


Calotte coprimorsetti per morsetti serracavo
protezione addizionale contro i contatti accidentali per il
fissaggio ai morsetti serracavo (necessari 2 pezzi per
apparecchio)
3RW30 3.
3RW30 4.

S2
S3

Calotte di copertura per collegamento con capicorda ad


occhiello e sbarra
per assicurare il rispetto delle distanze di isolamento e
come protezione contro i contatti accidentali con morsetto serracavo rimosso
(necessari 2 pezzi per apparecchio)
3RW30 4.

S3

Moduli di collegamento per interruttori automatici1)


con morsetti a vite

3RA29 21-1BA00

3RW30 1.

S00

S00

3RA29 21-1BA00

1 PZ

0,001

3RW30 2.

S0

S0

3RA29 21-1BA00

1 PZ

0,001

3RW30 36.

S2

S2

3RA19 31-1AA00

1 PZ

0,042

3RW30 46.,
3RW30 47.

S3

S3

3RA19 41-1AA00

1 PZ

0,090

con morsetti a molla


3RW30 1.

S00

S00

3RA29 11-2GA00

1 PZ

0,038

3RW30 2.

S0

S0

3RA29 21-2GA00

1 PZ

0,072

Istruzioni operative2)
per softstarter
3RW30 1.
3RW30 2.
3RW30 3.
3RW30 4.
1)

S00
S0
S2
S3

3ZX10 12-0RW30-2DA1

Impiegabile nella grandezza costruttiva S0 fino a max. 32 A.


Impiegabile nella grandezza costruttiva S00/S0 solo per interruttori automatici 3RV2.
Esecuzione

Grandezza/colore

2)

Le istruzioni operative sono comprese nella dotazione di fornitura del


softstarter.

CC N. di ordinazione

UI*

Peso
ca.
kg

Cacciavite per l'apertura dei morsetti a molla


per le grandezze costruttive S00 e S0
Morsetti a molla
Cacciavite

3RA29 08-1A

4/8

per tutti gli apparecchi


Lunghezza ca. 200 mm,
SIRIUS con morsetti a molla 3,0 mm x 0,5 mm,
grigio titanio/nero,
parzialmente isolato

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3RA29 08-1A

1 PZ

0,045

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Softstarter SIRIUS 3RW


3RW30, 3RW40 per applicazioni standard
3RW30

Ulteriori informazioni
Esempi d'impiego per avviamento normale (CLASS 10)
Avviamento normale CLASS 10 (fino a 20 s con 300 % In motore),
La potenza del softstarter pu essere scelta dello stesso valore della potenza del motore impiegato.
Applicazioni

Nastro trasporta- Trasportatore a


tore
rulli

Compressore

Ventilatore
piccolo1)

Pompa

Pompa idraulica

70
10

50
20

40
20

40
10

40
10

Parametri di avviamento

1)

%
s

60
10

L'inerzia del ventilatore ammonta a < 10x l'inerzia del motore.

Avvertenza:
Queste tabelle danno valori di impostazione e di dimensionamento esemplificativi degli apparecchi. Essi servono solo a
scopo informativo e non sono vincolanti. I valori di impostazione
dipendono dall'applicazione e devono essere ottimizzati
durante la messa in servizio.
Il dimensionamento dei softstarter dovrebbe essere verificato
con il programma Win-Soft Starter o interpellando la Technical
Assistance.

Diagrammi di stato

U
UN
US

rampa di tensione e
limitazione di corrente
- tensione di partenza
- tempo di avviamento

t R on

t R on

Progettazione

Con tempi di avviamento lunghi si deve scegliere un rel di sovraccarico per avviamento pesante. Si raccomanda l'impiego di
termistori.
Nella partenza motore tra il softstarter SIRIUS 3RW e il motore
non ci devono essere elementi capacitivi (ad es. nessun impianto di rifasamento). Non devono inoltre funzionare contemporaneamente all'avviamento e all'arresto del softstarter n sistemi
statici di rifasamento n PFC dinamici (Power Factor Correction)
per evitare problemi all'impianto di rifasamento e/o al softstarter.
Tutti gli elementi del circuito principale (come fusibili, apparecchi di manovra e rel di sovraccarico) vanno dimensionati e ordinati separatamente per l'avviamento diretto e in relazione alla
condizioni di cortocircuito locali. Bisogna tener conto delle massime frequenze di manovra specificate nei dati tecnici.
Avvertenza:
All'inserzione di motori trifase si hanno di norma buchi di tensione con tutti gli avviatori (avviatori diretti, avviatori stella-triangolo,
softstarter). Il trasformatore di alimentazione va di regola dimensionato in modo tale che il buco di tensione, all'avviamento del
motore, resti nel campo della tolleranza consentita. In caso contrario, la tensione di comando dovrebbe (indipendentemente
dalla tensione principale) essere alimentata da un circuito separato, per impedire una possibile disinserzione del softstarter.

ON 13/14

NSB0_01941

I softstarter elettronici 3RW sono progettati per semplici condizioni di avviamento. In caso di condizioni diverse o di frequenze
di manovra elevate si deve scegliere eventualmente un apparecchio pi grande. Per un dimensionamento preciso dovrebbe
essere utilizzato il programma di scelta e simulazione Win-SoftStarter.

Manuale per SIRIUS 3RW30/40


Il manuale contiene, oltre a tutte le informazioni importanti per la
progettazione, la messa in servizio ed il service, anche proposte
di circuiti nonch i dati tecnici per tutti gli apparecchi.
Programma di scelta e simulazione Win-Soft Starter
Con questo software possibile effettuare la simulazione e la
scelta per tutti i softstarter Siemens, tenendo conto dei diversi
parametri come condizioni della rete, dati del motore, dati del
carico, esigenze applicative speciali etc.
Il software un valido supporto, che rende superflui gli onerosi
calcoli manuali per determinare qual il softstarter adatto alla
specifica applicazione.
Il programma di scelta e simulazione Win-Soft Starter pu essere
scaricato all'indirizzo:
www.siemens.com/softstarter > Software
Ulteriori informazioni sui softstarter si trovano in Internet anche
all'indirizzo:
www.siemens.com/softstarter

Schema di principio dell'elettronica di potenza


L2

L3

T1

T2

T3

NSB0_01940

L1

Il sistema di contatti di bypass gi integrato nel softstarter


3RW30 e pertanto non deve essere ordinato separatamente.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

4/9

Siemens AG 2010

Softstarter SIRIUS 3RW


3RW30, 3RW40 per applicazioni standard
3RW40

Panoramica
I softstarter SIRIUS 3RW40 presentano fondamentalmente tutti i
vantaggi che offrono anche i softstarter 3RW30.
I softstarter SIRIUS 3RW40 si distinguono soprattutto per il loro
ridotto fabbisogno di spazio. Contatti di bypass integrati evitano
che sui semiconduttori di potenza (tiristori) si abbia dissipazione
di potenza dopo l'avviamento a regime del motore. Non c'
quindi dispersione di calore, la forma costruttiva pu essere pi
compatta e non c' necessit di circuiti di bypass esterni.
Questi softstarter offrono inoltre funzioni addizionali integrate
come limitazione di corrente impostabile, protezione del motore
da sovraccarico e autoprotezione dell'apparecchio nonch protezione del motore a termistori opzionale. Funzioni, che assumono sempre maggiore importanza al crescere della potenza
del motore, poich fanno risparmiare l'acquisto e l'installazione
di apparecchi di protezione addizionali (come ad es. rel di
sovraccarico).
L'autoprotezione interna dell'apparecchio impedisce il sovraccarico termico dei tiristori e quindi eventuali danneggiamenti
della parte di potenza. pure possibile proteggere i tiristori anche da cortocircuito mediante fusibili di protezione per
semiconduttori.
Grazie al monitoraggio degli stati di funzionamento e degli errori
questo softstarter compatto offre numerose possibilit di diagnostica Fino a quattro LED e uscite a rel consentono un monitoraggio ed una diagnostica differenziati dell'azionamento, con
informazioni riguardo allo stato di funzionamento, come ad es.
caduta della rete o mancanza di fase, all'assenza di carico,
all'impostazione non consentita del tempo di sgancio/di CLASS,
al sovraccarico termico o all'errore dell'apparecchio.
Sono disponibili softstarter con una potenza fino a 55 kW
(con 400 V) per applicazioni standard in reti trifase. Dimensioni
assai contenute, basse potenze di dissipazione e semplice
messa in servizio sono solo tre dei numerosi vantaggi offerti dai
softstarter SIRIUS 3RW40.
Tipo di protezione antideflagrante a "sicurezza aumentata"
EEx secondo la direttiva ATEX 94/9/CE
I softstarter 3RW40 nelle grandezze costruttive S0 ... S12 sono
adatti per l'avviamento di motori antideflagranti a "sicurezza aumentata" EEx e.
Vedi a questo proposito il capitolo 20 "Appendice" > "Norme e
approvazioni" > "Apparecchi con omologazione di tipo per
l'area a rischio di esplosione (protezione antideflagrante ATEX)".
Funzionalit
Il fabbisogno di spazio del softstarter compatto SIRIUS 3RW40
equivale a ca. un terzo di quello della combinazione stella-triangolo di analoga potenza. Non solo ne deriva risparmio di spazio
nel quadro elettrico e sulla guida profilata di montaggio, ma anche viene completamente meno l'onere di cablaggio dell'avviatore stella-triangolo. Ci evidente soprattutto con elevate potenze di motore, poich qui solo in rari casi sono offerte soluzioni
completamente cablate.
Contemporaneamente si riduce il numero dei conduttori dall'avviatore al motore da sei a tre. Compattezza, brevi tempi di messa
a punto, cablaggio semplice e messa in servizio rapida comportano chiari vantaggi riguardo ai costi.
I contatti di bypass di questi softstarter sono protetti durante il
funzionamento da un sistema elettronico di spegnimento
dell'arco elettrico. Questo impedisce il danneggiamento dei
contatti di bypass in caso di malfunzionamenti dovuti ad es. alla
breve interruzione della tensione di comando, a vibrazioni meccaniche o a difetti di componenti per invecchiamento sull'azionamento.
La corrente di avviamento di azionamenti particolarmente potenti pu caricare oltre il consentito la rete locale. I softstarter riducono questa corrente di avviamento con la loro rampa di tensione. Grazie alla limitazione di corrente impostabile il softstarter
SIRIUS 3RW40 abbassa ulteriormente il carico della rete. In questo modo esso abbandona durante l'avviamento la rampa impostata la pendenza della rampa fissata con la tensione di partenza e il tempo di rampa non appena il limite di corrente
impostato viene raggiunto. Da questo istante la tensione del softstarter viene controllata in modo da mantenere costante la corrente al motore. Questa fase si conclude quando l'avviamento a

4/10

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

regime del motore terminato o in caso di intervento della protezione interna dell'apparecchio o della protezione da sovraccarico del motore. Con questa funzione l'avviamento a regime del
motore pu durare pi a lungo del tempo di rampa impostato sul
softstarter.
Grazie alla protezione da sovraccarico del motore secondo
IEC 60947-4-2, con i nuovi softstarter si pu fare a meno di un
rel di sovraccarico addizionale. Le operazioni riguardanti la
corrente nominale del motore, l'impostazione del tempo di sgancio per sovraccarico (tempi di CLASS) e il reset della funzione di
protezione da sovraccarico del motore sono eseguibili in modo
facile e rapido. Tramite un potenziometro rotativo a 4 posizioni
possibile impostare i tempi di sgancio per sovraccarico in modo
variabile sul softstarter. Oltre a CLASS 10, 15 e 20, la protezione
da sovraccarico del motore pu essere anche disinserita, se per
questa funzione deve essere impiegato un altro apparecchio di
controllo motore, ad es. collegato a PROFIBUS.
Fino ad una potenza di 55 kW (con 400 V) sono disponibili varianti di apparecchio con unit di controllo della protezione motore a termistori. Un sensore di misura del tipo "termoclick" collegabile direttamente come un PTC tipo A. Oltre al sovraccarico
termico del motore, l'interruzione di conduttore e il cortocircuito
nel circuito dei sensori causano la disinserzione diretta del softstarter. Una volta avvenuto lo sgancio, sono disponibili, come
per l'autoprotezione dell'apparecchio e la protezione da sovraccarico del motore, diverse possibilit di reset: manuale mediante
il tasto di reset, automatico o a distanza mediante la breve interruzione della tensione di comando.
La nuova serie di apparecchi dispone del metodo di controllo
"Polarity Balancing" per non avere componenti di disturbo in corrente continua nei softstarter controllati su due fasi. In questo
caso la fase non controllata attraversata dalla corrente risultante dalla sovrapposizione delle correnti delle due fasi controllate. Ne deriva una distribuzione asimmetrica delle tre correnti di
fase durante l'avviamento del motore. Questa non pu essere influenzata ma non neanche critica nella maggioranza dei casi.
Oltre a questa asimmetria, il comando dei semiconduttori di potenza nelle due fasi controllate causa per anche le gi citate
componenti in corrente continua, che, con tensioni di partenza
sotto il 50 % della tensione nominale di impiego, possono comportare una forte rumorosit del motore.
Il metodo di controllo di questi softstarter elimina in modo affidabile queste componenti in corrente continua durante l'avviamento e annulla cos la relativa coppia di frenatura. Essa assicura il raggiungimento della velocit di regime del motore in
modo uniforme per quanto riguarda velocit, coppia e incremento della corrente, consentendo cos un avviamento graduale
a due fasi del motore particolarmente equilibrato. La qualit acustica del processo di avviamento si avvicina a quella di un softstarter controllato su tre fasi. Ci reso possibile dal continuo
adattamento dinamico e dal bilanciamento delle semionde di
corrente di diversa polarit durante la fase di avviamento a
regime del motore. Da cui il nome "Polarity Balancing".

Campo d'impiego
I softstarter elettronici SIRIUS 3RW40 sono adatti per l'avviamento e l'arresto graduali di motori asincroni trifase.
Con il controllo su due fasi non solo si mantiene a bassi valori la
corrente in tutte le tre fasi durante tutto il periodo di avviamento
a regime, ma si eliminano anche le componenti di disturbo in
corrente continua. Ci consente non solo l'avviamento a due fasi
di motori fino a 55 kW (con 400 V), ma anche l'eliminazione dei
picchi di corrente e di coppia tipici ad es. degli avviatori stellatriangolo.
Campi d'impiego
Vedi "Guida alla scelta per softstarter" pagina 4/4.

Siemens AG 2010

Softstarter SIRIUS 3RW


3RW30, 3RW40 per applicazioni standard
3RW40

Dati per la scelta e l'ordinazione


SIRIUS 3RW40 per avviamento normale (CLASS 10)

3RW40 28-1BB14

3RW40 38-1BB14

Temperatura ambiente 40 C
Corrente
nominale di
impiego
Ie1)

Temperatura ambiente 50 C
GranPotenze nominali di motori Corrente
Potenze nominali di motori tri- dezza
trifase con tensione nomi- nominale di fase con tensione nominale di costruttiva
nale di impiego Ue
impiego
impiego Ue
Ie1)
230 V
400 V
500 V
200 V 230 V 460 V 575 V

kW

kW

kW

hp

hp

hp

hp

3RW40 47-1BB14
CC Avviamento normale
(CLASS 10)

UI*

Peso
ca.

N. di ordinazione
kg

Tensione nominale di impiego Ue 200 ... 480 V2)


con morsetti a vite
12,5
25
32
38

3
5,5
7,5
11

5,5
11
15
18,5

-----

11
23
29
34

3
5
7,5
10

3
5
7,5
10

7,5
15
20
25

-----

S0
S0
S0
S0

}
}
}
}

3RW40 24-1BB@4
3RW40 26-1BB@4
3RW40 27-1BB@4
3RW40 28-1BB@4

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,770
0,770
0,770
0,770

-----

11
23
29
34

3
5
7,5
10

3
5
7,5
10

7,5
15
20
25

-----

S0
S0
S0
S0

B
B
B
B

3RW40 24-2BB@4
3RW40 26-2BB@4
3RW40 27-2BB@4
3RW40 28-2BB@4

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,770
0,770
0,770
0,770

----

42
58
62

10
15
20

15
20
20

30
40
40

----

S2
S2
S2

}
}
}

3RW40 36-@BB@4
3RW40 37-@BB@4
3RW40 38-@BB@4

1 PZ
1 PZ
1 PZ

1,350
1,350
1,350

---

73
98

20
30

25
30

50
75

---

S3
S3

}
}

3RW40 46-@BB@4
3RW40 47-@BB@4

1 PZ
1 PZ

1,900
1,900

con morsetti a molla


12,5
25
32
38

3
5,5
7,5
11

5,5
11
15
18,5

con morsetti a vite o a molla


45
63
72

11
18,5
22

22
30
37

con morsetti a vite o a molla


80
106

22
30

45
55

Tensione nominale di impiego Ue 400 ... 600 V


con morsetti a vite
12,5
25
32
38

-----

5,5
11
15
18,5

7,5
15
18,5
22

11
23
29
34

-----

-----

7,5
15
20
25

10
20
25
30

S0
S0
S0
S0

B
B
B
B

3RW40 24-1BB@5
3RW40 26-1BB@5
3RW40 27-1BB@5
3RW40 28-1BB@5

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,770
0,770
0,770
0,770

7,5
15
18,5
22

11
23
29
34

-----

-----

7,5
15
20
25

10
20
25
30

S0
S0
S0
S0

B
B
B
B

3RW40 24-2BB@5
3RW40 26-2BB@5
3RW40 27-2BB@5
3RW40 28-2BB@5

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,770
0,770
0,770
0,770

30
37
45

42
58
62

----

----

30
40
40

40
50
60

S2
S2
S2

B
B
B

3RW40 36-@BB@5
3RW40 37-@BB@5
3RW40 38-@BB@5

1 PZ
1 PZ
1 PZ

1,350
1,350
1,350

55
75

73
98

---

---

50
75

60
75

S3
S3

B
B

3RW40 46-@BB@5
3RW40 47-@BB@5

1 PZ
1 PZ

1,900
1,900

con morsetti a molla


12,5
25
32
38

-----

5,5
11
15
18,5

con morsetti a vite o a molla


45
63
72

----

22
30
37

con morsetti a vite o a molla


80
106

---

45
55

Ampliamento del n. di ordinazione per tipo di collegamento


con morsetti a vite
con morsetti a molla3)

1
2

Ampliamento del n. di ordinazione per la tensione nominale di comando Us


AC/DC 24 V
AC/DC 110 ... 230 V
1)

Montaggio separato senza ventilatore supplementare.

2)

Softstarter con morsetti a vite: Classe del tempo di fornitura } (tipo


preferenziale).

Avvertenza:
Per la scelta del softstarter determinante la corrente nominale
del motore!
Si raccomanda di osservare le avvertenze per la scelta di pagina 4/4 softstarter.
I softstarter elettronici SIRIUS 3RW40 sono progettati per semplici condizioni di avviamento. Jcarico < 10 x Jmotore . In caso di
* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.
Raffigurazioni indicative simili all'originale

0
1
3)

Collegamenti principali: morsetti a vite.

condizioni diverse o di frequenze di manovra elevate si deve


scegliere eventualmente un apparecchio pi grande. Noi consigliamo l'impiego del programma di scelta e simulazione WinSoft Starter. Per i dati sulle correnti nominali per temperature ambiente di >40 C vedi i dati tecnici.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

4/11

Siemens AG 2010

Softstarter SIRIUS 3RW


3RW30, 3RW40 per applicazioni standard
3RW40

3RW40 28-1TB04

3RW40 38-1TB04

3RW40 47-1TB04

Temperatura ambiente 40 C
Corrente
nominale di
impiego
Ie1)

Temperatura ambiente 50 C
GranCC Avviamento normale
(CLASS 10)
Potenze nominali di motori Corrente
Potenze nominali di motori tri- dezza
costruttrifase con tensione nomi- nominale di fase con tensione nominale di
tiva
nale di impiego Ue
impiego
impiego Ue
1)
I
e
230 V
400 V
500 V
200 V 230 V 460 V 575 V
N. di ordinazione

kW

kW

kW

hp

hp

hp

hp

UI*

Peso
ca.

kg

Tensione nominale di impiego Ue 200 ... 480 V2),


con protezione motore a termistori,
tensione nominale di comando Us AC/DC 24 V
con morsetti a vite
12,5
25
32
38

3
5,5
7,5
11

5,5
11
15
18,5

-----

11
23
29
34

3
5
7,5
10

3
5
7,5
10

7,5
15
20
25

-----

S0
S0
S0
S0

}
}
}
}

3RW40 24-1TB04
3RW40 26-1TB04
3RW40 27-1TB04
3RW40 28-1TB04

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,770
0,770
0,770
0,770

-----

11
23
29
34

3
5
7,5
10

3
5
7,5
10

7,5
15
20
25

-----

S0
S0
S0
S0

B
B
B
B

3RW40 24-2TB04
3RW40 26-2TB04
3RW40 27-2TB04
3RW40 28-2TB04

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,770
0,770
0,770
0,770

----

42
58
62

10
15
20

15
20
20

30
40
40

----

S2
S2
S2

}
}
}

3RW40 36-@TB04
3RW40 37-@TB04
3RW40 38-@TB04

1 PZ
1 PZ
1 PZ

1,350
1,350
1,350

---

73
98

20
30

25
30

50
75

---

S3
S3

}
}

3RW40 46-@TB04
3RW40 47-@TB04

1 PZ
1 PZ

1,900
1,900

con morsetti a molla


12,5
25
32
38

3
5,5
7,5
11

5,5
11
15
18,5

con morsetti a vite o a molla


45
63
72

11
18,5
22

22
30
37

con morsetti a vite o a molla


80
106

22
30

45
55

Tensione nominale di impiego Ue 400 ... 600 V,


con protezione motore a termistori,
tensione nominale di comando Us AC/DC 24 V
con morsetti a vite
12,5
25
32
38

-----

5,5
11
15
18,5

7,5
15
18,5
22

11
23
29
34

-----

-----

7,5
15
20
25

10
20
25
30

S0
S0
S0
S0

B
B
B
B

3RW40 24-1TB05
3RW40 26-1TB05
3RW40 27-1TB05
3RW40 28-1TB05

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,770
0,770
0,770
0,770

7,5
15
18,5
22

11
23
29
34

-----

-----

7,5
15
20
25

10
20
25
30

S0
S0
S0
S0

B
B
B
B

3RW40 24-2TB05
3RW40 26-2TB05
3RW40 27-2TB05
3RW40 28-2TB05

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,770
0,770
0,770
0,770

30
37
45

42
58
62

----

----

30
40
40

40
50
60

S2
S2
S2

B
B
B

3RW40 36-@TB05
3RW40 37-@TB05
3RW40 38-@TB05

1 PZ
1 PZ
1 PZ

1,350
1,350
1,350

55
75

73
98

---

---

50
75

60
75

S3
S3

B
B

3RW40 46-@TB05
3RW40 47-@TB05

1 PZ
1 PZ

1,900
1,900

con morsetti a molla


12,5
25
32
38

-----

5,5
11
15
18,5

con morsetti a vite o a molla


45
63
72

----

22
30
37

con morsetti a vite o a molla


80
106

---

45
55

Ampliamento del n. di ordinazione per tipo di collegamento


con morsetti a vite
con morsetti a molla3)
1)

Montaggio separato senza ventilatore supplementare.

2)

Softstarter con morsetti a vite: Classe del tempo di fornitura } (tipo


preferenziale).

1
2
3)

Collegamenti principali: morsetti a vite.

Avvertenza:
Per la scelta del softstarter determinante la corrente nominale
del motore!
Si raccomanda di osservare le avvertenze per la scelta di pagina 4/4 softstarter.
I softstarter elettronici SIRIUS 3RW40 sono progettati per semplici condizioni di avviamento. Jcarico < 10 x Jmotore . In caso di
condizioni diverse o di frequenze di manovra elevate si deve

4/12

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

scegliere eventualmente un apparecchio pi grande. Noi consigliamo l'impiego del programma di scelta e simulazione WinSoft Starter. Per i dati sulle correnti nominali per temperature ambiente di >40 C vedi i dati tecnici.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Softstarter SIRIUS 3RW


3RW30, 3RW40 per applicazioni standard
3RW40
SIRIUS 3RW40 per avviamento pesante (CLASS 20)

3RW40 28-1BB14

3RW40 28-1TB04

3RW40 38-1BB14

3RW40 47-1BB14

3RW40 38-1TB04

Temperatura ambiente 40 C
Corrente
nominale di
impiego
Ie1)

Temperatura ambiente 50 C
GranCC Avviamento pesante
(CLASS 20)
Potenze nominali di motori Corrente
Potenze nominali di motori tri- dezza
trifase con tensione nomi- nominale di fase con tensione nominale di costruttiva
nale di impiego Ue
impiego
impiego Ue
Ie1)
230 V
400 V
500 V
200 V 230 V 460 V 575 V
N. di ordinazione

kW

kW

kW

hp

hp

hp

hp

3RW40 47-1TB04
UI*

Peso
ca.

kg

con morsetti a vite o a molla


12,5

5,5

--

11

7,5

--

S0

3RW40 26-@@B@4

25

5,5

11

--

23

15

--

S0

3RW40 27-@@B@4

32

7,5

15

--

29

7,5

7,5

20

--

S2

3RW40 36-@@B@4

38

11

18,5

--

34

10

10

25

--

S2

3RW40 37-@@B@4

45

11

22

--

42

10

15

30

--

S2

3RW40 37-@@B@4

63

18,5

30

--

58

15

20

40

--

S3

3RW40 47-@@B@4

72

22

37

--

62

20

20

40

--

S3

3RW40 47-@@B@4

Per CC e peso per il


rispettivo n. di ordinazione
vedi "Dati per la scelta e
l'ordinazione" per avviamento normale

Tensione nominale di impiego Ue 400 ... 600 V


con morsetti a vite o a molla
12,5

--

5,5

7,5

11

--

--

7,5

10

S0

3RW40 26-@@B@5

25

--

11

15

23

--

--

15

20

S0

3RW40 27-@@B@5

32

--

15

18,5

29

--

--

20

25

S2

3RW40 36-@@B@5

38

--

18,5

22

34

--

--

25

30

S2

3RW40 37-@@B@5

45

--

22

30

42

--

--

30

40

S2

3RW40 37-@@B@5

63

--

30

37

58

--

--

40

50

S3

3RW40 47-@@B@5

72

--

37

45

62

--

--

40

60

S3

3RW40 47-@@B@5

Ampliamento del n. di ordinazione per tipo di collegamento


con morsetti a vite
con morsetti a molla3)

1
2

Ampliamento del n. di ordinazione per protezione motore a termistori


funzione standard
protezione motore a termistori solo con tensione nominale di comando Us AC/DC 24 V

B
T

Ampliamento del n. di ordinazione per la tensione nominale di comando Us


AC/DC 24 V
AC/DC 110 ... 230 V
1)

Montaggio separato senza ventilatore supplementare.

2)

Softstarter con morsetti a vite: Classe del tempo di fornitura } (tipo


preferenziale).

3)

Collegamenti principali: morsetti a vite.

0
1

Avvertenza:
Per la scelta del softstarter determinante la corrente nominale
del motore!
Si raccomanda di osservare le avvertenze per la scelta di pagina 4/4 softstarter.
I softstarter elettronici SIRIUS 3RW40 sono progettati per semplici condizioni di avviamento. Jcarico < 10 x Jmotore . In caso di
condizioni diverse o di frequenze di manovra elevate si deve
scegliere eventualmente un apparecchio pi grande. Noi consigliamo l'impiego del programma di scelta e simulazione WinSoft Starter. Per i dati sulle correnti nominali per temperature ambiente di >40 C vedi i dati tecnici.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

4/13

Tensione nominale di impiego Ue 200 ... 480 V2)

Siemens AG 2010

Softstarter SIRIUS 3RW


3RW30, 3RW40 per applicazioni standard
3RW40
Accessori
Sezione di collegamento
Filo rigido Filo flessi- Conduto filo
bile con
tori AWG,
a treccia puntalino filo rigido
oa
treccia
mm

mm

Coppia
di
serraggio

AWG

Nm

10 ... 4

3 ... 4

Per
softstarter
di grandezza
costruttiva

CC N. di ordinazione

UI*

Peso
ca.

kg

Morsetti di alimentazione trifase


2,5 ... 16

2,5 ... 16

S00
(3RW30 1.)

3RV29 25-5AB

1 PZ

0,043

UI*

Peso
ca.

S0
(3RW30 2.)
3RV29 25-5AB

Per softstarter

Tipo

Esecuzione

CC N. di ordinazione

Grand.
costruttiva

kg

Morsetti per conduttori ausiliari


Morsetti per conduttore ausiliario, a 3 poli
3RW40 4.

S3

3RT19 46-4F

1 PZ

0,035

}
}

3RT19 36-4EA2
3RT19 46-4EA2

1 PZ
1 PZ

0,020
0,025

3RT19 46-4EA1

1 PZ

0,040

3RW49 00-0PB10

1 PZ

0,005

Calotte di copertura per softstarter


Calotte coprimorsetti per morsetti serracavo
protezione addizionale contro i contatti accidentali per il
fissaggio ai morsetti serracavo (necessari 2 pezzi per
apparecchio)
3RW40 3.
3RW40 4.

S2
S3

Calotte di copertura per collegamento con capicorda ad


occhiello e sbarra
3RW40 4.

S3

per assicurare il rispetto delle


}
distanze di isolamento e come protezione contro i contatti accidentali
con morsetto serracavo rimosso
(necessari 2 pezzi per apparecchio)

Calotte piombabili
3RW40 2. bis S0,
3RW40 4.
S2,
S3

Ventilatori (per l'aumento della frequenza di manovra e per montaggio


dell'apparecchio in posizione diversa da quella normale)
3RW40 2.

S0

3RW49 28-8VB00

1 PZ

0,010

3RW40 3.,
3RW40 4.

S2,
S3

3RW49 47-8VB00

1 PZ

0,020

UI*

Peso
ca.

Per softstarter
Tipo

Interruttore automatico

CC N. di ordinazione

Grand. Grandezza costruttiva


costruttiva

kg

Moduli di collegamento per interruttori automatici1)


con morsetti a vite
3RW40 2.

S0

S0

3RA29 21-1BA00

1 PZ

0,001

3RW40 36.

S2

S2

3RA19 31-1AA00

1 PZ

0,042

3RW40 46.,
3RW40 47.

S3

S3

3RA19 41-1AA00

1 PZ

0,090

S0

3RA29 21-2GA00

1 PZ

0,072

con morsetti a molla


3RA29 21-1BA00
1)

3RW40 2.

S0

Impiegabile nella grandezza costruttiva S0 fino a max. 32 A. Impiegabile


nella grandezza costruttiva S0 solo per interruttori automatici 3RV2.

4/14

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Softstarter SIRIUS 3RW


3RW30, 3RW40 per applicazioni standard
3RW40
Per softstarter
Tipo

CC N. di ordinazione

UI*

Grandezza
costruttiva

Peso
ca.
kg

Istruzioni operative1)
per softstarter
3RW40 2.
3RW40 3.
3RW40 4.
1)

S0
S2
S3

3ZX10 12-0RW40-1AA1

Le istruzioni operative sono comprese nella dotazione di fornitura del


softstarter.
Esecuzione

CC N. di ordinazione

UI*

Peso
ca.
kg

Cacciavite per l'apertura dei morsetti a molla

3RA29 08-1A

Cacciavite
per tutti gli apparecchi SIRIUS con morsetti a molla
Lunghezza ca. 200 mm, 3,0 mm x 0,5 mm,
grigio titanio/nero, parzialmente isolato

3RA29 08-1A

3RT19 00-1SB20

1 PZ

0,045

340 PZ

0,200

Etichette di siglatura senza dicitura

NSB0_01429b

Etichette di siglatura 1)
per apparecchi SIRIUS
20 mm x 7 mm, turchese pastello

3RT19 00-1SB20
1)

Sistema di scrittura con PC per la creazione


di etichette personalizzate ordinabile a:
murrplastik Systemtechnik GmbH
www.murrplastik.de .

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

4/15

Morsetti a molla

Siemens AG 2010

Softstarter SIRIUS 3RW


3RW30, 3RW40 per applicazioni standard
3RW40

Ulteriori informazioni
Esempi d'impiego per avviamento normale (CLASS 10)
Avviamento normale CLASS 10 (fino a 20 s con 350 % In motore),
La potenza del softstarter pu essere scelta dello stesso valore della potenza del motore impiegato.
Applicazioni

Nastro
trasportatore

Trasportatore a
rulli

Compressore

Ventilatore
piccolo1)

Pompa

Pompa idraulica

Parametri di avviamento
rampa di tensione e
limitazione di corrente
- tensione di partenza
- tempo di avviamento
- valore di limitazione della
corrente

%
s

70
10
5 x IM

60
10
5 x IM

50
10
4 x IM

40
10
4 x IM

40
10
4 x IM

40
10
4 x IM

Tempo di arresto

10

1)

L'inerzia del ventilatore ammonta a <10x l'inerzia del motore.

Esempi d'impiego per avviamento pesante (CLASS 20)


Avviamento pesante CLASS 20 (fino a 40 s con 350 % In motore),
Il softstarter deve essere scelto almeno di una classe di potenza superiore rispetto al motore impiegato.
Applicazioni

Agitatore

Centrifuga

40
20
4 x IM

40
20
4 x IM

Parametri di avviamento
rampa di tensione e
limitazione di corrente
- tensione di partenza
- tempo di avviamento
- valore di limitazione della
corrente
Tempo di arresto

%
s

Avvertenza:
Queste tabelle danno valori di impostazione e di dimensionamento esemplificativi degli apparecchi. Essi servono solo a
scopo informativo e non sono vincolanti. I valori di impostazione
dipendono dall'applicazione e devono essere ottimizzati durante la messa in servizio.
Il dimensionamento dei softstarter dovrebbe essere verificato
con il programma Win-Soft Starter o interpellando la Technical
Assistance.

4/16

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Softstarter SIRIUS 3RW


3RW30, 3RW40 per applicazioni standard
3RW40
Progettazione

Diagrammi di stato

Avvertenza:
All'inserzione di motori trifase si hanno di norma buchi di tensione con tutti gli avviatori (avviatori diretti, avviatori stella-triangolo,
softstarter). Il trasformatore di alimentazione va di regola dimensionato in modo tale che il buco di tensione, all'avviamento del
motore, resti nel campo della tolleranza consentita. In caso contrario, la tensione di comando dovrebbe (indipendentemente
dalla tensione principale) essere alimentata da un circuito separato, per impedire una possibile disinserzione del softstarter.
Schema di principio dell'elettronica di potenza
L2

L3

T1

T2

T3

US
tR on

tR off

tR on

tR off

ON 13/14
RUN 13/14
BYPASSED 23/24

I
xIe

tR on

Ie

Manuale per SIRIUS 3RW30/40


Il manuale contiene, oltre a tutte le informazioni importanti per la
progettazione, la messa in servizio ed il service, anche proposte
di circuiti nonch i dati tecnici per tutti gli apparecchi.
Programma di scelta e simulazione Win-Soft Starter
Con questo software possibile effettuare la simulazione e la
scelta per tutti i softstarter Siemens, tenendo conto dei diversi
parametri come condizioni della rete, dati del motore, dati del
carico, esigenze applicative speciali etc.
Il software un valido supporto, che rende superflui gli onerosi
calcoli manuali per determinare qual il softstarter adatto alla
specifica applicazione.
Il programma di scelta e simulazione Win-Soft Starter pu essere
scaricato all'indirizzo:
www.siemens.com/softstarter > Software
Ulteriori informazioni sui softstarter si trovano in Internet anche
all'indirizzo:
www.siemens.com/softstarter

NSB0_001485a

L1

U
UN

NSB0_01486

I softstarter elettronici 3RW sono progettati per semplici


condizioni di avviamento. In caso di condizioni diverse o di frequenze di manovra elevate si deve scegliere eventualmente un
apparecchio pi grande. Per un dimensionamento preciso dovrebbe essere utilizzato il programma di scelta e simulazione
Win-Soft Starter.
Con lunghi tempi di avviamento, il rel elettronico di sovraccarico integrato per avviamento pesante non dovrebbe essere disinserito. Si raccomanda l'impiego di termistori. Ci vale anche
per l'arresto graduale, poich in tal caso, durante l'arresto, si ha
un carico di corrente addizionale rispetto ad un arresto libero.
Con alte frequenze di manovra nel servizio S4 consigliabile
l'impiego di termistori. Per corrispondenti varianti di apparecchi
con protezione motore a termistori o unit di controllo termistori
separate vedi catalogo LV 1.
Nella partenza motore tra il softstarter SIRIUS 3RW e il motore
non ci devono essere elementi capacitivi (ad es. nessun impianto di rifasamento). Non devono inoltre funzionare contemporaneamente all'avviamento e all'arresto del softstarter n sistemi
statici di rifasamento n PFC dinamici (Power Factor Correction)
per evitare problemi all'impianto di rifasamento e/o al softstarter.
Tutti gli elementi del circuito principale (come fusibili e apparecchi di manovra) vanno dimensionati e ordinati separatamente
per l'avviamento diretto e in relazione alla condizioni di cortocircuito locali. Bisogna tener conto delle massime frequenze di manovra specificate nei dati tecnici.

Il sistema di contatti di bypass e il rel elettronico di sovraccarico sono gi integrati nel softstarter 3RW40 e pertanto non devono essere ordinati separatamente.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

4/17

Siemens AG 2010

Apparecchi di manovra statici per il comando di motori


Contattori statici
Dati generali

Panoramica

Scelta dei contattori statici


La scelta dei contattori statici si effettua sulla base dei dati riguardanti la rete, il carico e le condizioni ambientali.

Si raccomanda di procedere come segue:


determinazione della corrente nominale del carico e della tensione di rete
scelta del contattore statico con una corrente nominale superiore o almeno uguale a quella del carico.
verifica della massima frequenza di manovra consentita sulla
base delle curve caratteristiche (vedi avvertenza nelle informazioni tecniche a pag. 4/1). inoltre necessario conoscere la
corrente d'avviamento, il tempo di avviamento e il carico del
motore in esercizio.
se la frequenza di manovra consentita inferiore a quella richiesta, un aumento pu essere ottenuto solo con il sovradimensionamento del contattore!

Apparecchi di manovra statici per il comando di motori


I contattori statici per il comando di motori sono previsti per frequenti manovre di inserzione e disinserzione di azionamenti trifase fino a 7,5 kW nonch per manovre di inversione fino a
3,0 kW. Gli apparecchi sono completamente isolati e possono
essere impiegati direttamente con interruttori automatici, rel di
sovraccarico SIRIUS e rel di controllo corrente SIRIUS, per cui
risulta un'integrazione assai semplice in partenze motore.
Questi contattori statici trifase sono controllati su 2 fasi, una soluzione adatta specialmente per circuiti di comando motore tipici, senza collegamento con il conduttore del neutro.
Caratteristiche principali:
custodia isolata con dissipatore integrato
grado di protezione IP20
base di montaggio integrata per l'innesto a scatto su una guida
profilata o per il fissaggio su una piastra di supporto.
molteplici tecniche di collegamento
collegamento ad innesto per segnale di comando
visualizzazione mediante LED
ampio campo della tensione di comando AC
Funzioni di comando
I contattori statici per il comando di motori sono "a commutazione istantanea", poich questo metodo particolarmente
adatto per carichi induttivi. Con la distribuzione del punto d'intervento su tutta la sinusoide della tensione di rete sono ridotti al
minimo i disturbi.
Tecnica di collegamento
Con i contattori statici per il comando di motori si pu scegliere
tra le seguenti tecniche di collegamento:
Tecnica di collegamento a vite
La tecnica di collegamento a vite la tecnica standard con gli
apparecchi di manovra industriali. Morsetti aperti ed una vite
plus-minus sono solo due delle caratteristiche di questa tecnica.
In un solo morsetto possono essere allacciati due conduttori di
sezione fino a 6 mm.
Morsetti a molla
Questa tecnica innovativa non comporta alcun collegamento a
vite. pertanto raggiungibile un alto grado di resistenza alle vibrazioni. In ogni morsetto possono essere allacciati due conduttori di sezione fino a 2,5 mm .

4/18

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

In alternativa si pu utilizzare il tool "Scelta dei contattori statici


per il comando di motori". La giusta grandezza di apparecchio
pu essere determinata con l'immissione dei dati della rete e del
motore nonch dell'applicazione e delle condizioni ambientali. Il
tool si trova in Internet all'indirizzo:
www.siemens.com/solid-state-switching-devices
Protezione da cortocircuito
Nonostante i robusti semiconduttori di potenza impiegati, gli apparecchi di manovra statici reagiscono in modo sensibile a cortocircuiti nella partenza. pertanto necessario adottare misure
speciali antidistruzione.
Siemens consiglia in generale l'impiego di fusibili di protezione
per semiconduttori SITOR. Con questi fusibili assicurata, anche con pieno utilizzo dei contattori e dei rel statici, un'adeguata protezione antidistruzione in caso di cortocircuito.
Se il carico ridotto, si pu anche ricorrere In alternativa ad una
protezione con fusibili standard o interruttori magnetotermici.
Questa protezione ottenuta con un corrispondente sovradimensionamento degli apparecchi di manovra statici.

Vantaggi
apparecchi con dissipatore integrato "ready to use"
forma costruttiva compatta e salvaspazio
teleinvertitori con interblocco integrato

Campo d'impiego
Impiego in partenze
Non definibile una struttura tipica di partenza con rel o contattori statici; molto di pi offrono le molteplici tecniche di collegamento e tensioni di comando con possibilit d'impiego universali. A scelta possibile impiegare rel e contattori statici
SIRIUS in partenze con o senza fusibili.
Norme e approvazioni
IEC 60947-4-3
UL 508, CSA per Nordamerica1)
marchio CE per Europa
omologazione C-Tick per Australia
omologazione CCC per Cina
1)

Please note: Use overvoltage protection device;


max. cut-off-voltage 6.000 V;
min. energy handling capability 100 J.

Siemens AG 2010

Apparecchi di manovra statici per il comando di motori


Contattori statici
Dati generali

Ulteriori informazioni
N. di ordinazione

3RF34 ..-1BB..,
3RF34 ..-1BD..

3RF34 ..-2BB..

Dati generali
Temperatura ambiente
in esercizio, derating da 40 C

-25 ... +60

per magazzinaggio

-55 ... +80

Altitudine d'installazione

0 ... 1000; derating oltre 1000 m su richiesta

Resistenza a urti secondo IEC 60068-2-27

g/ms

15/11

Resistenza a vibrazioni secondo IEC 60068-2-6 g

Grado di protezione

IP20

Resistenza di isolamento a 50/60 Hz


V RMS 4000
(circuito principale/di comando verso pavimento)
Compatibilit elettromagnetica (EMC)
emissione di disturbi secondo IEC 60947-4-3
- disturbi condotti sui cavi
- disturbi radiati ad alta frequenza
immunit a disturbi
- scarica elettrostatica secondo IEC 61000-4-2 kV
(corrisponde al grado di severit 3)
- campi HF indotti
MHz
secondo IEC 61000-4-6
- Burst secondo IEC 61000-4-4
kV
- Surge secondo IEC 61000-4-52)

kV

Classe A per settore industriale1)


Classe A per settore industriale
Scarica a contatto: 4; scarica in aria: 8;
criterio di prestazione 2
0,15 ... 80;
140 dBV, criterio di prestazione 1
2;
5 kHz, criterio di prestazione 1
Conduttore-terra: 2 ;conduttore-conduttore: 1;
criterio di prestazione 2

Tipo di collegamento

Morsetti a vite

Cacciavite

Morsetti a molla

Cacciavite a norma grandezza 2 e Pozidriv 2

3,0 x 0,5 e 3,5 x 0,5

Sezioni di collegamento, contatti principali


filo rigido

mm2

2 x (1,5 ... 2,5)2), 2 x (2,5 ... 6)2)

2 x (0,5 ... 2,5)

filo flessibile con puntalino

mm2

2 x (1 ... 2,5)2), 2 x (2,5 ... 6)2), 1 x 10

2 x (0,5 ... 1,5)

filo flessibile senza puntalino

mm2

--

2 x (0,5 ... 2,5)

2 x (AWG 14 ... 10)

2 x (AWG 18 ... 14)

1 x (0,5 ... 2,5), 2 x (0,5 ... 1,0)

0,5 ... 2,5

AWG 20 ... 12

AWG 20 ... 12

conduttori AWG, filo rigido o a treccia


Sezioni di collegamento, contatti ausiliari/di comando
con/senza puntalino
conduttori AWG, filo rigido o a treccia

mm2

Posizione di utilizzo consentita


10

10

NSB0_01703

1)

2)

Questi prodotti sono stati costruiti come apparecchi di Classe A L'utilizzo


di questi apparecchi in ambiente domestico potrebbe comportare disturbi
radio. In questo caso l'utente deve adottare contromisure addizionali.

Per i teleinvertitori vale quanto segue: Per il rispetto dei valori si deve
impiegare un limitatore di picchi di sovratensione 3TX7 462-3L (vedi catalogo LV 1, capitolo 3, pag. 3/120) tra le fasi L1 e L3 il pi possibile vicino al
teleinvertitore.

Schema del numero di ordinazione


Posizione del numero di ordinazione
Apparecchi di manovra statici

1. - 3.

4.

5.

6.

7.

@@@ @

8.

9. 10. 11. 12.

Generazione di apparecchi di manovra statici


SIRIUS

Tecnica costruttiva
Corrente nominale di impiego

Tipo di collegamento

Funzione di manovra

Numero di fasi controllate

Tensione nominale di comando

Tensione nominale di impiego


Esempio

3RF

3RF

Avvertenza:
Lo schema del numero di ordinazione serve qui solo a scopo di
spiegazione e di migliore comprensione della logica del numero
di ordinazione.

Per la vostra ordinazione utilizzate i numeri di ordinazione riportati nel catalogo, che potete rilevare dai dati per la scelta e
l'ordinazione.
Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

4/19

Siemens AG 2010

Apparecchi di manovra statici per il comando di motori


Contattori statici
Contattori statici 3RF34, trifase

Panoramica
Questi contattori statici a commutazione istantanea controllati su
2 fasi in custodia isolante sono offerti con larghezza costruttiva
di 45 mm fino a 5,2 A - e con larghezza costruttiva di 90 mm fino
a 16 A. cos possibile comandare motori fino a 7,5 kW.
Gli apparecchi possono essere collegati direttamente ad un interruttore automatico tramite un blocco di connessione. anche

possibile il montaggio diretto di un rel di sovraccarico elettronico 3RB30/3RB31 (vedi capitolo 5 "Apparecchi di protezione")
o di un rel di controllo corrente 3RR2 (vedi capitolo 7 "Apparecchi di monitoraggio e di controllo"). Sono cos realizzabili in
breve tempo partenze motore con o senza fusibili, funzionanti
con manovre frequenti.

Dati per la scelta e l'ordinazione


Contattori per motori Commutazione istantanea Controllo a 2 fasi
Inizio forniture su richiesta

UI* = 1 PZ

3RF34 05-1BB

3RF34 05-2BB

3RF34 10-1BB

Corrente nomi- Potenza nomi- Tensione nominale di CC Morsetti a vite


nale di impiego nale con Ie e Ue comando Us
Ie
A

400 V
kW

3RF34 10-2BB
Peso CC Morsetti a molla
ca.

N. di ordinazione
V

Peso
ca.

N. di ordinazione
kg

kg

Tensione nominale di impiego Ue


AC 48 ... 480 V
5,2
9,2
12,5
16

2,2
4,0
5,5
7,5

DC 24 V secondo
EN 61131-2

A
B
B
B

3RF34 05-1BB04
3RF34 10-1BB04
3RF34 12-1BB04
3RF34 16-1BB04

0,250
0,380
0,380
0,380

B
B
B
B

3RF34 05-2BB04
3RF34 10-2BB04
3RF34 12-2BB04
3RF34 16-2BB04

0,250
0,380
0,380
0,380

5,2
9,2
12,5
16

2,2
4,0
5,5
7,5

AC 110 ... 230

B
B
B
B

3RF34 05-1BB24
3RF34 10-1BB24
3RF34 12-1BB24
3RF34 16-1BB24

0,250
0,380
0,380
0,380

B
B
B
B

3RF34 05-2BB24
3RF34 10-2BB24
3RF34 12-2BB24
3RF34 16-2BB24

0,250
0,380
0,380
0,380

Tensione nominale di impiego Ue


AC 48 ... 600 V, tensione di blocco 1600 V
5,2
9,2
12,5
16

2,2
4,0
5,5
7,5

DC 24 V secondo
EN 61131-2

B
B
B
B

3RF34 05-1BB06
3RF34 10-1BB06
3RF34 12-1BB06
3RF34 16-1BB06

0,250
0,380
0,380
0,380

B
B
B
B

3RF34 05-2BB06
3RF34 10-2BB06
3RF34 12-2BB06
3RF34 16-2BB06

0,250
0,380
0,380
0,380

5,2
9,2
12,5
16

2,2
4,0
5,5
7,5

AC 110 ... 230

B
B
B
B

3RF34 05-1BB26
3RF34 10-1BB26
3RF34 12-1BB26
3RF34 16-1BB26

0,250
0,380
0,380
0,380

B
B
B
B

3RF34 05-2BB26
3RF34 10-2BB26
3RF34 12-2BB26
3RF34 16-2BB26

0,250
0,380
0,380
0,380

4/20

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Apparecchi di manovra statici per il comando di motori


Contattori statici
Contattori statici 3RF34, trifase

Accessori

NSB0_01429b

UI* = 1 PZ (salvo indicazione contraria)

3SB19 00-1SB20
Esecuzione

3RA29 21-1BA00
CC Morsetti a vite

3RA29 09-1A
Peso CC Morsetti a molla
ca.

N. di ordinazione

Peso
ca.

N. di ordinazione
kg

kg

Moduli di collegamento
per collegamento con l'interruttore automatico 3RV20

3RA29 21-1BA00

0,001

--

Tappi isolanti per la ritenuta sicura dell'isolamento del conduttore per conduttori fino a
1 mm2
Strisce di tappi isolanti, inseribile nell'ingresso per
conduttore del morsetto a molla (per ogni contattore
sono necessarie 2 strisce; staccabili a coppie)

--

3RT29 16-4JA02

0,005

--

3RA29 08-1A

0,045

3RT19 00-1SB20

0,200

per tutti gli apparecchi SIRIUS con morsetti a molla


per sezioni di collegamento fino a 2,5 mm2 (UI* = 10 PZ)

Cacciavite per l'apertura dei morsetti a molla


Cacciavite
per tutti gli apparecchi SIRIUS con morsetti a molla
Lunghezza ca. 200 mm,
3,0 mm x 0,5 mm,
grigio titanio/nero, parzialmente isolato

Etichette senza dicitura


Etichette1)
per apparecchi SIRIUS
20 mm 7 mm, turchese pastello
(UI* = 340 PZ)
1)

3RT19 00-1SB20

0,200 C

Sistema di scrittura con PC per la creazione di


etichette personalizzate ordinabile a:
murrplastik Systemtechnik GmbH
www.murrplastik.de .

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

4/21

Siemens AG 2010

Apparecchi di manovra statici per il comando di motori


Contattori statici
Contattori statici 3RF34, trifase

Ulteriori informazioni
N. di ordinazione Esecuzione senza fusibili
con interruttore automatico CLASS 10
Corrente nominale di impiego IAC-531)
secondo IEC 60947-4-2

Potenza dissipata con IAC-53

a 40 C

UL/CSA,
a 50 C

a 60 C

a 40 C

4,6 (4,0)
8,4
11,5
14

4,2 (3,5)
7,6
10,5
12,5

Protezione da cortocircuito con tipo di coordinamento "1"


con tensione di impiego Ue fino a 440 V
Interruttore automatico

Iq

Tipo

kA

10 (8)
16
22
28

3RV20 21-1GA10
3RV20 21-1JA10
3RV20 21-1KA10
3RV20 21-4AA10

50
20
5
5

Correntedi
max.
carico minima corrente di
dispersione

Resistenza
nominale di
tenuta a
impulso di
corrente Itsm

Valore I2t

mA

A 2s

200
600
600
1200
1150
1150

200
1800
1800
7200
6600
6600

Circuito principale
3RF34 05-.BB..
3RF34 10-.BB..
3RF34 12-.BB..
3RF34 16-.BB..

5,2 (4,5)
9,2
12,5
16

N. di ordinazione Esecuzione con fusibili


con rel di sovraccarico 3RB20 montato direttamente

Corrente nominale di impiego IAC-53


secondo IEC 60947-4-2

Potenza dissipata con IAC-53

a 40 C

UL/CSA,
a 50 C

a 60 C

a 40 C

Circuito principale
3RF34 05-.BB.4
3RF34 05-.BB.6
3RF34 10-.BB..
3RF34 12-.BB.4
3RF34 12-.BB.6
3RF34 16-.BB..

3,6

3,2

0,5

10

7,8
9,5

7
8,5

6,2
7,6

13
16

0,5
0,5

10
10

18

0,5

10

11

10

Tipo

3RF34 ..-.BB.4

3RF34 ..-.BB.6

Circuito principale
bifase

bifase

Tensione nominale di impiego Ue

AC V

48 ... 480

48 ... 600

campo di lavoro

AC V

40 ... 506

40 ... 660

frequenza nominale

Hz

50/60 10 %

50/60 10 %

Tensione nominale di isolamento Ui

600

600

Tensione nominale di tenuta a impulso di


tensione Uimp

kV

Tensione di blocco

1 200

1 600

Gradiente di tensione

V/s

1 000

1 000

3RF34 ..-.BB0.

3RF34 ..-.BB2.

Fasi controllate

Tipo

Circuito di comando
Comando in DC

Comando in AC

Tensione nominale di comando Us

24 secondo EN 61131-2

110 ... 230

Frequenza nominale
della tensione di comando

Hz

--

50/60 10 %

Tensione di comando, max.

30

253

Corrente di comando, tip.

mA

20

15

Tensione di eccitazione

15

90

Tensione di diseccitazione

< 40

ritardo alla chiusura

ms

ritardo all'apertura

ms

1 + max. una semionda

30 + max. una semionda

Tipo di comando

Tempi di commutazione

1)

I valori ridotti tra parentesi valgono per un interruttore automatico montato


direttamente e contemporanea installazione fianco a fianco.

4/22

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Apparecchi di manovra statici per il comando di motori


Contattori statici
Teleinvertitori statici 3RF34, trifase

Panoramica
L'integrazione di quattro vie di corrente in un circuito invertitore,
il tutto riunito in una custodia, fa di questo apparecchio una soluzione particolarmente compatta. A confronto dei sistemi convenzionali, per i quali sono necessari due contattori, con i teleinvertitori trifase si pu risparmiare fino al 50 % di larghezza
costruttiva. Apparecchi con larghezza costruttiva di 45 mm coprono potenze di motore fino a 2,2 kW e con larghezza costruttiva di 90 mm fino a 3 kW.

Grazie all'integrazione nel sistema componibile SIRIUS possibile realizzare senz'altro un collegamento con un interruttore automatico SIRIUS tramite modulo di collegamento o con un rel
elettronico di sovraccarico 3RB30/3RB31 (vedi capitolo 5 "Apparecchi di protezione") o un rel di controllo corrente 3RR2
(vedi capitolo 7 "Apparecchi di monitoraggio e di controllo"). La
realizzazione di partenze motore con o senza fusibili risulta di
conseguenza semplice e rapida.

Dati per la scelta e l'ordinazione


Teleinvertitori Commutazione istantanea Controllo a 2 fasi

Inizio forniture su richiesta

3RF34 03-1BD

3RF34 10-1BD

Corrente nominale di Potenza nominale


impiego Ie
con Ie e Ue
400 V
kW

Tensione nominale di CC Morsetti a vite


comando Us

UI*

Peso
ca.

N. di ordinazione
V

kg

Tensione nominale di impiego Ue AC 48 ... 480 V


3,8
5,4
7,4

1,5
2,2
3,0

DC 24 V secondo
EN 61131-2

B
B
B

3RF34 03-1BD04
3RF34 05-1BD04
3RF34 10-1BD04

1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,280
0,280
0,410

3,8
5,4
7,4

1,5
2,2
3,0

AC 110 ... 230

B
B
B

3RF34 03-1BD24
3RF34 05-1BD24
3RF34 10-1BD24

1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,280
0,280
0,410

UI*

Peso
ca.

NSB0_01429b

Accessori

3SB19 00-1SB20
Esecuzione

3RA29 21-1BA00
CC Morsetti a vite
N. di ordinazione
kg

Moduli di collegamento
per collegamento con l'interruttore automatico 3RV20

3RA29 21-1BA00

1 PZ

0,001

3RT19 00-1SB20

340 PZ

0,200

Etichette senza dicitura


Etichette1)
per apparecchi SIRIUS
20 mm 7 mm, turchese pastello
1)

Sistema di scrittura con PC per la creazione di


etichette personalizzate ordinabile a:
murrplastik Systemtechnik GmbH
www.murrplastik.de .

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

4/23

Siemens AG 2010

Apparecchi di manovra statici per il comando di motori


Contattori statici
Teleinvertitori statici 3RF34, trifase

Ulteriori informazioni
N. di ordinazione Esecuzione senza fusibili
con interruttore automatico CLASS 10
Corrente nominale di impiego IAC-531)
secondo IEC 60947-4-2

Potenza dissipata con IAC-53

a 40 C

UL/CSA,
a 50 C

a 60 C

a 40 C

Protezione da cortocircuito con tipo di coordinamento "1"


con tensione di impiego Ue fino a 440 V
Interruttore automatico

Iq

Tipo

kA

7 ( 6)
9 ( 8)
13

3RV20 21-1FA10
3RV20 21-1GA10
3RV20 21-1JA10

50
50
10

Correntedi
max.
carico minima corrente di
dispersione

Resistenza
nominale di
tenuta a
impulso di
corrente Itsm

Valore I2t

A 2s

Circuito principale
3,8 (3,4)
5,4 (4,8)
7,4

3RF34 03-.BD.4
3RF34 05-.BD.4
3RF34 10-.BD.4

3,5 (3,1)
5 (4,3)
6,8

3,2 (2,8)
4,6 (3,8)
6,2

N. di ordinazione Esecuzione con fusibili


con rel di sovraccarico 3RB20 montato direttamente

Corrente nominale di impiego IAC-53


secondo IEC 60947-4-2

Potenza dissipata con IAC-53

a 40 C

UL/CSA,
a 50 C

a 60 C

a 40 C

mA

6
8
16

0,5
0,5
0,5

10
10
10

Circuito principale
3RF34 03-.BD.4
3RF34 05-.BD.4
3RF34 10-.BD.4

3,8
5,4
7,4

3,5
5
6,8

3,2
4,6
6,2

Tipo

200
600
600

3RF34 ..-.BD.4

Circuito principale
bifase

Fasi controllate
Tensione nominale di impiego Ue2)

AC V

48 ... 480

campo di lavoro

AC V

40 ... 506

frequenza nominale

Hz

50/60 10 %

Tensione nominale di isolamento Ui

600

Tensione nominale di tenuta ad impulso Uimp

kV

Tensione di blocco

1200

Gradiente di tensione

V/s

1000

Tipo

3RF34 ..-.BD0.

3RF34 ..-.BD2.

Circuito di comando
Comando in DC

Comando in AC

Tensione nominale di comando Us

24 secondo EN 61131-2

110 ... 230

Frequenza nominale
della tensione di comando

Hz

--

50/60 10 %

Tensione di comando, max.

30

253

Corrente di comando, tip.

mA

15

10

Tensione di eccitazione

15

90

Tensione di diseccitazione

< 40

ritardo alla chiusura

ms

20

ritardo all'apertura

ms

5 + max. una semionda

10 + max. una semionda

tempo di blocco

ms

60 ... 100

50 ... 100

Tipo di comando

Tempi di commutazione

1)

I valori ridotti tra parentesi valgono per un interruttore automatico montato


direttamente e contemporanea installazione fianco a fianco.

2)

Per ridurre il pericolo di cortocircuito tra fasi per sovratensione consigliabile impiegare un varistore tipo 3TX7 462-3L tra le fasi L1 e L3 il pi possibile vicino all'apparecchio di manovra. Come protezione da cortocircuito
consigliabile la protezione dei semiconduttori.

4/24

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

200
1800
1800

Siemens AG 2010

Apparecchi di protezione
5/2

5/4
5/10
5/12
5/13
5/14
5/15
5/16

5/17
5/20
5/23
5/27
5/28
5/31

5/34
5/37
5/43
5/45

5/47
5/52
5/55

Introduzione
Interruttori automatici SIRIUS 3RV2
fino a 40 A
Dati generali
Per la protezione di motori
Per la protezione di motori con funzione
di rel di sovraccarico
Per avviatori combinati
Per la protezione di trasformatori
Per la protezione di impianti
secondo UL 489 / CSA C22.2 No.5-02
Per la protezione di trasformatori
secondo UL 489 / CSA C22.2 No.5-02
Accessori
Accessori montabili
Accessori per sistemi a sbarre
Sistema di alimentazione 3RV29
Comandi rotativi
Accessori di montaggio
Custodie e mostrine frontali
Rel di sovraccarico
Dati generali
Rel termici di sovraccarico SIRIUS 3RU2
Dati generali
3RU21 per applicazioni standard
Accessori
Rel elettronici di sovraccarico SIRIUS
3RB3
Dati generali
3RB30, 3RB31 per applicazioni
standard
Accessori
Informazioni tecniche
si trovano all'indirizzo
www.siemens.com/industrial-controls/
support
sotto Elenco prodotti:
- Dati tecnici
sotto Elenco articoli:
- Attualit
- Downloads
- FAQ
- Manuali
- Caratteristiche
- Certificati
e all'indirizzo
www.siemens.com/industrial-controls/
configurators si trovano
- Configuratori

Siemens LV 1 N
SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Apparecchi di protezione
Introduzione

Panoramica

Tipo

3RV20

3RV21

3RV23

3RV24

3RV27

3RV28

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A

Applicazioni
Protezione impianto

1)

1)

--

--

Protezione motore

--

--

--

--

--

Protezione motore con funzione di rel di sovraccarico

--

--

--

--

--

Avviatori combinati

--

--

--

--

--

Protezione trasformatore

--

--

--

Grandezza costruttiva

S00, S0

S00, S0

S00, S0

S00, S0

S00

S00

A
A

fino a 16
fino a 40

fino a 16
fino a 32

fino a 16
fino a 40

fino a 16
fino a 25

fino a 15
--

fino a 15
--

Tensione nominale di
impiego Ue secondo IEC

2)

2)

2)

2)

AC 690

AC 690

Frequenza nominale

Hz 50/60

Corrente nominale In
Grandezza costruttiva S00
Grandezza costruttiva S0

Classe di sgancio
Sganciatore termico
di sovraccarico

A
A

Sganciatore di
sovracorrente
Multiplo della corrente nomin.
Potere di interruzione in
cortocircuito Icu
con AC 400 V

AC 690

AC 690

AC 690

AC 690

50/60

50/60

50/60

50/60

50/60

CLASS 10

CLASS 10

--

CLASS 10

--

--

0,11 ... 0,16


fino a
34 ... 40

0,11 ... 0,16


fino a
27 ... 32

senza3)

0,11 ... 0,16


fino a
20 ... 25

0,16 ... 15
regolazione fissa

0,16 ... 15
regolazione fissa

13x

13x

13x

20x

13x

20x

55/100

20/55/100

55/100

4)

4)

kA 20/55/100

Accessori
Per grandezze costruttive

S00

S0

S00 S0

S00 S0

S00 S0

S00

S00

Contatti ausiliari

Contatti di segnalazione

--

--

Bobina di minima tensione

--

--

Bobina a lancio di corrente

--

--

Moduli di sezionamento

--

--

Sistema a sbarre trifase isolato

--

--

--

--

Adattatori per sistemi a sbarre

--

--

Comandi rotativi bloccoporta

Moduli di collegamento

--

--

Custodia per montaggio


sporgente

--

--

Custodia da incasso

--

--

Mostrine frontali

--

--

Sistema di alimentazione

--

--

--

--

Calotte coprimorsetti per


capicorda a occhiello

--5)

--5)

--

--

--

--

--

--

--

--

Coperture scala regolazione


piombabili per elementi
di regolazione

--

--

--

--

1)

Per carico simmetrico delle 3 fasi.

2)

Con custodia in materiale isolante AC 500 V.

3)

Per la protezione da sovraccarico dei motori vanno previsti corrispondenti


rel di sovraccarico.

4)

Secondo UL 489 con AC 480 Y/277 V: 65 kA.

5)

Per interruttori automatici di protezione motore 3RV20 con morsetti per


capicorda a occhiello sono disponibili calotte coprimorsetti per garantire la
sicurezza a prova di dito.

= ha questa funzione o pu utilizzare questo accessorio


-- = non ha questa funzione o non pu utilizzare questo accessorio

5/2

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Apparecchi di protezione
Introduzione

Tipo

3RU21

3RB30

3RB31

1)

1)

Rel di sovraccarico SIRIUS fino a 40 A


Applicazioni
Protezione impianto

1)

Protezione motore

Corrente alternata, trifase

Corrente alternata, monofase

--

--

Corrente continua

--

--

Grandezza costruttiva contattore

S00, S0

S00, S0

S00, S0

fino a 16
fino a 40

fino a 16
fino a 40

Corrente nominale di impiego Ie


A
A

fino a 16
fino a 40

Tensione nominale di impiego Ue

AC 690

AC 690

AC 690

Frequenza nominale

Hz

50/60

50/60

50/60

CLASS 10

CLASS 10, 20

CLASS 5, 10, 20, 30


impostabile

--

--

0,11 ... 0,16


fino a
34 ... 40

--

0,1 ... 0,4


fino a
10 ... 40

0,1 ... 0,4


fino a
10 ... 40

kW 0,04
fino a
kW 18,5

0,04
fino a
18,5

0,04
fino a
18,5

Classe di sgancio
Sganciatore termico
di sovraccarico
Sganciatore elettronico
di sovraccarico
Potenza nominale di impiego per
motore trifase con AC 400 V

Grandezza costruttiva S00


Grandezza costruttiva S0

Accessori
Per grandezze costruttive

S00

S0

S00

S0

S00

Supporto per montaggio separato

RESET meccanico

Dispositivo a filo flessibile per RESET

RESET remoto elettrico

--

--

integrato nell'apparecchio

Calotte coprimorsetti per capicorda a


occhiello

--2)

--2)

--

--

--

--

Calotte piombabili
per elementi di regolazione

1)

2)

Gli apparecchi assicurano nel circuito principale la protezione da sovraccarico degli utilizzatori elettrici assegnati (ad es. motore), del cavo di alimentazione e degli altri apparecchi di manovra e protezione nella
rispettiva partenza.

S0

= ha questa funzione o pu utilizzare questo accessorio


-- = non ha questa funzione o non pu utilizzare questo accessorio

Per i rel di sovraccarico montabili su contattori 3RU21 con morsetti per


capicorda ad occhiello sono disponibili calotte coprimorsetti per garantire
la sicurezza a prova di dito.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/3

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Dati generali

Panoramica
La seguente presentazione mostra i nostri interruttori automatici
3RV2 con gli accessori montabili per le diverse grandezze costruttive, vedi anche "Introduzione" --> "Panoramica" a
pag. 5/2.

Per gli accessori vedi da pag. 5/17.

7
Accessori montabili
8

1 Contatti ausiliari trasversali


2 Blocchetto di contatti ausiliari laterale
con 2 contatti
3 Blocchetto di contatti ausiliari laterale
con 4 contatti

4 Sganciatore a lancio di corrente


5 Sganciatore di minima tensione
senza/con contatti anticipati

6 Blocchetto di contatti di segnalazione


7 Dispositivo di sezionamento

NSB0_02076

8 Blocco morsetti Type E

Accessori montabili per interruttori automatici 3RV2

Grandezze costruttive
Gli interruttori sono fornibili in 2 grandezze costruttive
grandezza costruttiva S00 Larghezza costruttiva 45 mm,
max. corrente nominale 16 A,
con AC 400 V per motori trifase fino a 7,5 kW.
grandezza costruttiva S0 Larghezza costruttiva 45 mm,
max. corrente nominale 40 A,
con AC 400 V per motori trifase fino a 18,5 kW.
Avvertenza
Morsetti a vite
Morsetti a molla
Morsetti per capicorda ad occhiello
Interruttori automatici con morsetti a molla, grandezza costruttiva S0 (figura a sinistra) e interruttori automatici con morsetti a vite, grandezza costruttiva S00 (figura a destra)

I nuovi interruttori automatici 3RV2 sono apparecchi a limitazione di corrente compatti, che sono ottimizzati per l'impiego
nelle partenze. Gli interruttori sono impiegati per il comando e la
protezione di motori trifase fino a 18,5 kW con AC 400 V o anche
per altri utilizzatori con correnti nominali fino a 40 A.

5/4

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

I morsetti sono contrassegnati nei dati per la scelta


e l'ordinazione da uno sfondo arancione.
Tipo di protezione antideflagrante a "sicurezza aumentata"
EEx e secondo la direttiva ATEX 94/9/CE
Gli interruttori automatici 3RV20 per la protezione del motore
sono adatti per la protezione da sovraccarico di motori in esecuzione antideflagrante con tipo di protezione antideflagrante a "sicurezza aumentata" EEx e; vedi capitolo 20 "Appendice"
--> "Norme e approvazioni" --> "Tipi di apparecchiature approvate per l'area a rischio di esplosione (protezione antideflagrante ATEX)".
disponibile il certificato di omologazione di tipo CE per la Categoria (2) G/D. Ulteriori informazioni su richiesta.

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Dati generali

Campo d'impiego
Condizioni d'impiego

pre gli effettivi dati nominali e di avviamento del motore da proteggere. Lo stesso vale per gli interruttori automatici per la
protezione di trasformatori.

Gli interruttori automatici 3RV2 sono tropicalizzati. Essi sono progettati per il funzionamento in ambienti chiusi, dove non si hanno
condizioni d'esercizio gravose (ad es. polvere, vapori corrosivi,
gas nocivi). Per l'installazione in ambienti polverosi e umidi necessario prevedere adeguate custodie di protezione.

Possibilit d'impiego
Gli interruttori automatici 3RV2 possono essere impiegati:
per la protezione da cortocircuito
per la protezione di motori (anche con funzione di rel di sovraccarico)
per la protezione di impianti
per la protezione da cortocircuito di avviatori combinati
per la protezione di trasformatori
come interruttori principali e di ARRESTO DI EMERGENZA
in sistemi IT (reti IT)
per corrente continua
in aree a rischio di esplosione (ATEX).

Gli interruttori automatici 3RV2 possono essere alimentati da sopra o da sotto.


Le temperature ambiente consentite, il max. potere di interruzione, le correnti di sgancio e altre condizioni limite per l'impiego
sono rilevabili dai dati tecnici e dalle curve di sgancio, vedi avvertenza nelle "Informazioni tecniche" a pag. 5/1.
Gli interruttori automatici 3RV2 sono anche adatti all'impiego in
sistemi IT (reti IT). Va qui considerato il diverso potere di interruzione in cortocircuito nel sistema IT.
Poich le correnti di impiego, le correnti di avviamento ed i picchi di corrente allo spunto possono essere diversi anche da motore a motore di uguale potenza, le potenze di motore riportate
nella tabella rappresentano solo dei valori indicativi. Determinanti per la scelta corretta degli interruttori automatici sono sem-

Ulteriori informazioni si trovano nelle "Informazioni tecniche" a


pag. 5/1.

Ulteriori informazioni
Posizione del numero di
ordinazione
Interruttore automatico

1. - 3.

4.

5.

6.

7.

@@@

8.

9.

10. 11. 12.

13. 14. 15. 16.

3RV

2 generazione SIRIUS

2
@

Tipo di interruttore automatico

Grandezza costruttiva

Potere di interruzione
Campo di regolazione dello sganciatore di sovraccarico

Classe di sgancio (CLASS)

Tecnica di collegamento

Con/senza contatti ausiliari


Varianti speciali
Esempio

Schema del numero di ordinazione

3RV

Avvertenza:
Lo schema del numero di ordinazione serve qui solo a scopo di
spiegazione e di migliore comprensione della logica del numero
di ordinazione.
Per la vostra ordinazione utilizzate i numeri di ordinazione riportati nel catalogo, che potete rilevare dai dati per la scelta e
l'ordinazione.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/5

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Dati generali
Dati tecnici generali
Tipo

3RV2. 1

3RV2. 2

Grandezza costruttiva

S00

S0

Larghezza costruttiva

45 mm

45 mm

Norme
IEC 60947-1, EN 60947-1 (VDE 0660 Parte 100)
IEC 60947-2, EN 60947-2 (VDE 0660 Parte 101)
IEC 60947-4-1, EN 60947-4-1 (VDE 0660 Parte 102)
UL 489, CSA C22.2-No.5-02

s
s
s
s
3

Numero di poli
Max. corrente nominale In max
(= max. corrente nominale di impiego Ie)

Temperatura ambiente consentita


trasporto/magazzinaggio
esercizio

... 32 A
36 ... 40 A

16

C
C
C

50 ... +80
20 ... +701)
20 ... +402)

Corrente nominale ammissibile con temperatura interna al quadro elettrico


+60 C
%
+70 C
%

100
87

Interruttori automatici in custodia 32 A


Corrente nominale ammissibile con temperatura ambiente della custodia
+35 C
%
+60 C
%

100
87

Tensione nominale di impiego Ue


secondo IEC
secondo UL/CSA

AC V
AC V

6903)
600

Frequenza nominale

Hz

50/60

Tensione nominale di isolamento Ui

690

Tensione nominale di tenuta ad impulso Vimp

kV

Categoria di impiego
IEC 60947-2 (interruttori automatici)
IEC 60947-4-1 (avviatori motore)
Classe di sgancio CLASS

40

A
AC-3
secondo IEC 60947-4-1

10

Potere di interruzione in cortocircuito con corrente continua (costante di


tempo t = 5 ms)
1 via di corrente DC 150 V
kA
2 vie di corrente in serie DC 300 V
kA
3 vie di corrente in serie DC 450 V
kA

10
10
10

In: ... 0,63 A


In: 0,8 ... 6,3 A
In: 8 ... 16 A

W
W
W

5
6
7

Rper via di corrente = P/I2 x 3

In: ... 16 A
In: 20 ... 25 A
In: 28 ... 32 A
In: ... 40 A

W
W
W
W

-----

Resistenza a urti

secondo IEC 60068-2-27

g/ms

25/11 (colpo ad onda rettangolare e colpo sinusoidale)

Grado di protezione
Protezione contro i contatti accidentali

secondo IEC 60529


secondo EN 50274

Potenza dissipata Pv per interruttore


in funzione della
corrente nominale In
(campo di regolazione superiore)

Compensazione di temperatura

secondo IEC 60947-4-1

Sensibilit alla mancanza di fase

secondo IEC 60947-4-1

IP204)
a prova di dito
C

20 ... +60
s

Protezione Ex Funzionamento sicuro di motori con tipo di


protezione antideflagrante "Sicurezza aumentata"

s per 3RV20

Numero del certificato di omologazione di


tipo CE secondo la direttiva 94/9/CE (ATEX)

su richiesta

Funzione di sezionamento
Caratteristiche di interruttore principale
e di ARRESTO DI EMERGENZA5)

secondo IEC 60947-2


secondo IEC 60204-1
(VDE 0113)

s
s

Separazione sicura tra circuito principale secondo EN 60947-1


e circuito ausiliario
necessaria per applicazioni con PELV
fino a 400 V + 10 %
fino a 415 V + 5 % (tensione superiore su richiesta)

s
s
qualsiasi secondo IEC 60447 con posizione di comando "I" a destra o in alto

Posizione di utilizzo consentita


Durata di vita meccanica

Manovre 100 000

Durata di vita elettrica

Manovre 100 000

Max. frequenza di manovra all'ora (avviamenti del motore)

1/h

1)

Sopra +60 C riduzione della corrente.

2)

Gli apparecchi non devono essere montati affiancati e neppure con moduli
di collegamento con contattori.

3)

Con custodia isolante 500 V.

4)

Vano di collegamento IP00 (eccezione: grado di protezione IP20 per interruttori automatici 3RV20 11-..2. con morsetti a molla).

5)

Con corrispondenti accessori.

5/6

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

7
8
11
14

15

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Dati generali
Dati nominali dei contatti ausiliari e di segnalazione
Tipo 3RV29

Blocchetto di
Contatti di
contatti ausiliari segnalazione
laterale con
1 L + 1 R, 2 L,
2 R, 2 L + 2 R

Blocchetto di
contatti ausiliari frontale con
1 contatto in
scambio

1 L + 1 R, 2 L

Max. tensione nominale


secondo NEMA (UL)

AC V

600

secondo NEMA (CSA)

AC V

600

Corrente ininterrotta

10

10

2,5

1 L + 1 R,
2 L, 2 R:
A600, Q300;
2 L + 2 R:
A300, Q300

A600, Q300

B600, R300

C300, R300

Potere di interruzione

250
250

Contatti ausiliari frontali


Potere di interruzione con differenti tensioni
1 contatto in scambio

1 L + 1 R, 2 L

in AC-15, tensione alternata


- 24 V
- 230 V
- 400 V
- 690 V

A
A
A
A

4
3
1,5
0,5

2
0,5
---

in AC-12 = Ith, tensione alternata


- 24 V
- 230 V
- 400 V
- 690 V

A
A
A
A

10
10
10
10

2,5
2,5
---

in DC-13, tensione continua L/R 200 ms


- 24 V
- 48 V
- 60 V
- 110 V
- 220 V

A
A
A
A
A

1
--0,22
0,1

1
0,3
0,15
---

V
mA

17
1

Minima caricabilit

Corrente nominale di impiego Ie

Contatti ausiliari frontali, per l'elettronica


1 contatto in scambio
tensione nominale di impiego Ue

tensione alternata

125

corrente nominale di impiego Ie/AC-14 con Ue = 125 V

0,1

tensione nominale di impiego Ue

60

corrente nominale di impiego Ie/DC-13 con Ue = 60 V

0,3

Minima caricabilit

V
mA

5
1

tensione continua L/R 200 ms

Contatti ausiliari laterali e contatti di segnalazione


Potere di interruzione con differenti tensioni:
Contatti ausiliari laterali 1 L + 1 R, 2 L, 2 R, 2 L + 2 R;
contatti di segnalazione
Corrente nominale di impiego Ie
in AC-15, tensione alternata
- 24 V
- 230 V
- 400 V
- 690 V

A
A
A
A

6
4
3
1

in AC-12 = Ith, tensione alternata


- 24 V
- 230 V
- 400 V
- 690 V

A
A
A
A

10
10
10
10

in DC-13, tensione continua L/R 200 ms


- 24 V
- 110 V
- 220 V
- 440 V

A
A
A
A

2
0,5
0,25
0,1

V
mA

17
1

Minima caricabilit

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/7

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Dati generali
Sganciatori ausiliari
Bobina di minima tensione

Bobina a lancio di corrente

Potenza assorbita
all'inserzione
- tensioni AC
- tensioni DC

VA / W 20,2 / 13
20
W

20,2 / 13
13 ... 80

in servizio continuo
- tensioni AC
- tensioni DC

VA / W 7,2 / 2,4
W
2,1

---

sgancio

0,35 ... 0,7 x Us

0,7 ... 1,1 x Us

inserzione

0,85 ... 1,1 x Us

--

Tempo di apertura max.

ms

20

Fusibili classe di impiego gG

10

Interruttore magnetotermico, caratteristica C

61)

Tensione di lavoro

Protezione da cortocircuito per circuiti ausiliari e di comando

1)

Corrente di cortocircuito presunta < 0,4 kA.

Tipo

3RV2. 11

3RV2. 21

3RV27 11, 3RV28 11

Grandezza costruttiva

S00

S0

S00

Larghezza costruttiva

45 mm

45 mm

45 mm

Sezioni di collegamento per circuito principale


Morsetti a vite
M3, Pozidriv Gr. 2

M4, Pozidriv Gr. 2

M4, Pozidriv Gr. 2

Cacciavite

mm

5 ... 6

5 ... 6

5 ... 6

Coppia di serraggio prescritta

Nm

0,8 ... 1,2

2 ... 2,5

2,5 ... 3

mm2

2 x (0,75 ... 2,5)1),


2x4

2 x (1 ... 2,5)1),
2 x (2,5 ... 10)1)

Vite di collegamento

Sezioni di collegamento (min./max.), 1 o 2 conduttori collegabili


filo rigido

1)

2,5)1),
1)

1 ... 10,
max. 2 x 10

2 x (0,75 ... 2,5) ,


2x4

2 x (1 ...
2 x (2,5 ... 10)

1,5 ... 25,


max. 10 + 25

mm2

2 x (0,5 ... 1,5)1),


2 x (0,75 ... 2,5)1)

2 x (1 ... 2,5)1),
2 x (2,5 ... 6)1),
1 x 10

1 ... 16,
max. 6 + 16

AWG

2 x (18 ... 14)1),


2 x 12

2 x (16 ... 12)1),


2 x (14 ... 8)1)

2 x (14 ... 10)

filo a treccia

mm

filo flessibile con puntalino (DIN 46228 Parte 1)

conduttori AWG, filo rigido o a treccia


Tipo di collegamento a molla

Morsetti a molla

Cacciavite

mm

3,0 x 0,5 e 3,5 x 0,5

Sezioni di collegamento (min./max.), 1 o 2 conduttori collegabili


filo rigido

mm2

2 x (0,5 ... 4)

2 x (1 ... 10)

--

filo flessibile senza puntalino

mm2

2 x (0,5 ... 2,5)

2 x (1 ... 6)

--

filo flessibile con puntalino (DIN 46228 Parte 1)

mm2

2 x (0,5 ... 2,5)

2 x (1 ... 6)

--

conduttori AWG, filo rigido o a treccia

AWG

2 x (20 ... 12)

2 x (18 ... 8)

--

Max. diametro esterno dell'isolamento del conduttore

mm

3,6

3,6

--

Tipo di collegamento con capicorda ad occhiello

Morsetti per capicorda ad occhiello


M3, Pozidriv Gr. 2

M4, Pozidriv Gr. 2

--

Cacciavite

mm

5 ... 6

5 ... 6

--

Coppia di serraggio prescritta

Nm

0,8 ... 1,2

2 ... 2,5

--

mm

d2 = min. 3,2,
d3 = max. 7,5

d2 = min. 4,3,
d3 = max. 12,2

--

Vite di collegamento

Capicorda ad occhiello impiegabili


DIN 46234 senza puntalino isolato

d3
d2

DIN 46225 senza puntalino isolato


DIN 46237 con puntalino isolato
JIS C2805 tipo R senza puntalino isolato
JIS C2805 tipo RAV con puntalino isolato
JIS C2805 tipo RAP con puntalino isolato
1)

I2_12740

Tipo di collegamento a vite

Se si collegano due sezioni di conduttore diverse ad un morsetto,


entrambe le sezioni devono trovarsi nel range specificato. Nessuna limitazione con l'impiego di sezioni di conduttore uguali.

5/8

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Dati generali
Tipo

3RV2. 11

3RV2. 21

3RV27 11, 3RV28 11

Grandezza costruttiva

S00

S0

S00

Larghezza costruttiva

45 mm

45 mm

45 mm

Sezioni di collegamento per circuiti ausiliari e di comando


Tipo di collegamento a vite

Morsetti a vite
M3, Pozidriv Gr. 2

Vite di collegamento
Cacciavite

mm

5 ... 6

Coppia di serraggio prescritta

Nm

0,8 ... 1,2

filo rigido e filo a treccia

mm2

2 x (0,5 ... 1,5)1), 2 x (0,75 ... 2,5)1)

filo flessibile con puntalino (DIN 46228 Parte 1)

mm2

2 x (0,5 ... 1,5)1), 2 x (0,75 ... 2,5)1)

conduttori AWG, filo rigido o a treccia

AWG

2 x (18 ... 14)1), 2 x (20 ... 16)1)

Sezioni di collegamento (min./max.), 1 o 2 conduttori collegabili

Tipo di collegamento a molla

Morsetti a molla
mm

3,0 x 0,5 e 3,5 x 0,5

filo rigido

mm2

2 x (0,5 ... 2,5)

filo flessibile senza puntalino

mm2

2 x (0,5 ... 1,5)

filo flessibile con puntalino (DIN 46228 Parte 1)

mm2

2 x (0,5 ... 1,5)

conduttori AWG, filo rigido o a treccia

AWG

2 x (20 ... 14)

Max. diametro esterno dell'isolamento del conduttore

mm

3,6

Cacciavite
Sezioni di collegamento (min./max.), 1 o 2 conduttori collegabili

Tipo di collegamento con capicorda ad occhiello

Morsetti per capicorda ad occhiello


M3, Pozidriv Gr. 2

Vite di collegamento
mm

5 ... 6

Coppia di serraggio

Nm

0,8 ... 1,2

mm

d2 = min. 3,2, d3 = max. 7,5

Capicorda ad occhiello impiegabili


DIN 46234 senza puntalino isolato

d3
d2

Cacciavite

DIN 46225 senza puntalino isolato


DIN 46237 con puntalino isolato
JIS C2805 tipo RAV con puntalino isolato
JIS C2805 tipo RAP con puntalino isolato
1)

I2_12740

JIS C2805 tipo R senza puntalino isolato

Se si collegano due sezioni di conduttore diverse ad un morsetto,


entrambe le sezioni devono trovarsi nel range specificato. Nessuna limitazione con l'impiego di sezioni di conduttore uguali.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/9

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Per protezione motore

Dati per la scelta e l'ordinazione


CLASS 10, senza contatti ausiliari1)
UI* = 1 PZ

3RV20 11-0AA10
Potenza
Regolazione Sganciadel motore sganciatore tore di
trifase2)
termico di
sovracorsovraccarico rente
istantaneo

In

kW

Corrente
nominale

3RV20 11-0EA20
Potere di
CC Morsetti a vite
interruzione in
cortocircuito
con
AC 400 V
Icu

kA

3RV20 21-4AA10

3RV20 21-4AA20

Peso CC Morsetti a molla


ca.

N. di ordinazione

Peso
ca.

N. di ordinazione
kg

kg

Grandezza costruttiva S00


0,16
0,2
0,25
0,32

0,04
0,06
0,06
0,09

0,11 ... 0,16


0,14 ... 0,2
0,18 ... 0,25
0,22 ... 0,32

2,1
2,6
3,3
4,2

100
100
100
100

A
A
A
A

3RV20 11-0AA10
3RV20 11-0BA10
3RV20 11-0CA10
3RV20 11-0DA10

0,260
0,260
0,260
0,260

B
B
B
B

3RV20 11-0AA20
3RV20 11-0BA20
3RV20 11-0CA20
3RV20 11-0DA20

0,280
0,290
0,290
0,280

0,4
0,5
0,63
0,8

0,09
0,12
0,18
0,18

0,28 ... 0,4


0,35 ... 0,5
0,45 ... 0,63
0,55 ... 0,8

5,2
6,5
8,2
10

100
100
100
100

A
A
A
A

3RV20 11-0EA10
3RV20 11-0FA10
3RV20 11-0GA10
3RV20 11-0HA10

0,260
0,260
0,260
0,260

B
B
B
B

3RV20 11-0EA20
3RV20 11-0FA20
3RV20 11-0GA20
3RV20 11-0HA20

0,290
0,290
0,280
0,280

1
1,25
1,6
2

0,25
0,37
0,55
0,75

0,7 ... 1
0,9 ... 1,25
1,1 ... 1,6
1,4 ... 2

13
16
21
26

100
100
100
100

A
A
A
A

3RV20 11-0JA10
3RV20 11-0KA10
3RV20 11-1AA10
3RV20 11-1BA10

0,320
0,320
0,320
0,320

B
B
B
B

3RV20 11-0JA20
3RV20 11-0KA20
3RV20 11-1AA20
3RV20 11-1BA20

0,350
0,350
0,350
0,350

2,5
3,2
4
5

0,75
1,1
1,5
1,5

1,8 ... 2,5


2,2 ... 3,2
2,8 ... 4
3,5 ... 5

33
42
52
65

100
100
100
100

A
A
A
A

3RV20 11-1CA10
3RV20 11-1DA10
3RV20 11-1EA10
3RV20 11-1FA10

0,320
0,330
0,320
0,330

B
B
B
B

3RV20 11-1CA20
3RV20 11-1DA20
3RV20 11-1EA20
3RV20 11-1FA20

0,350
0,350
0,350
0,350

6,3
8
10
12,5
16

2,2
3
4
5,5
7,5

4,5 ... 6,3


5,5 ... 8
7 ... 10
9 ... 12,5
11 ... 16

82
104
130
163
208

100
100
100
100
55

A
A
A
A
A

3RV20 11-1GA10
3RV20 11-1HA10
3RV20 11-1JA10
3RV20 11-1KA10
3RV20 11-4AA10

0,330
0,330
0,330
0,330
0,340

B
B
B
B
B

3RV20 11-1GA20
3RV20 11-1HA20
3RV20 11-1JA20
3RV20 11-1KA20
3RV20 11-4AA20

0,360
0,360
0,360
0,360
0,360

Grandezza costruttiva S0
16
20
22
25

7,5
7,5
11
11

11 ... 16
14 ... 20
17 ... 22
20 ... 25

208
260
286
325

55
55
55
55

A
A
A
A

3RV20 21-4AA10
3RV20 21-4BA10
3RV20 21-4CA10
3RV20 21-4DA10

0,340
0,340
0,340
0,340

B
B
B
B

3RV20 21-4AA20
3RV20 21-4BA20
3RV20 21-4CA20
3RV20 21-4DA20

0,390
0,400
0,390
0,400

28
32

15
15

23 ... 28
27 ... 32

364
400

55
55

A
A

3RV20 21-4NA10
3RV20 21-4EA10

0,350 B
0,350 B

3RV20 21-4NA20
3RV20 21-4EA20

0,410
0,410

36
40

18,5
18,5

30 ... 36
34 ... 40

432
480

20
20

A
A

3RV20 21-4PA10
3RV20 21-4FA10

0,360
0,360

---

1)

Gli interruttori automatici 3RV20 .1-..A.0 fino a 32 A possono essere forniti


anche con morsetti per capicorda ad occhiello. Il n. di ordinazione va cambiato nella posizione 11 in "4": ad es. 3RV20 11-0AA40.

2)

Valore indicativo per motori normalizzati a 4 poli con AC 50 Hz 400 V.


Determinanti per la scelta sono gli effettivi dati di avviamento e nominali
del motore da proteggere.

I contatti ausiliari e ulteriori accessori possono essere ordinati


separatamente (vedi "Accessori montabili").

5/10

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Per protezione motore
CLASS 10, con blocchetto di contatti ausiliari frontale (1 L + 1 R)
UI* =1 PZ

3RV20 11-4AA15
con blocchetto di
contatti ausiliari
frontali integrato
Potenza
Regolazione Sganciadel motore sganciatore tore di
1)
trifase
termico di
sovracorsovraccarico rente
istantaneo

In

kW

Corrente
nominale

3RV20 11-0EA25
con blocchetto di
contatti ausiliari
frontali integrato
Potere di
CC Morsetti a vite
interruzione in
cortocircuito
con
AC 400 V
Icu

kA

3RV20 21-4AA15
con blocchetto di
contatti ausiliari
frontali integrato

3RV20 21-4AA25
con blocchetto di
contatti ausiliari
frontali integrato

Peso CC Morsetti a molla


ca.

N. di ordinazione

Peso
ca.

N. di ordinazione
kg

kg

0,16
0,2
0,25
0,32

0,04
0,06
0,06
0,09

0,11 ... 0,16


0,14 ... 0,2
0,18 ... 0,25
0,22 ... 0,32

2,1
2,6
3,3
4,2

100
100
100
100

B
B
B
B

3RV20 11-0AA15
3RV20 11-0BA15
3RV20 11-0CA15
3RV20 11-0DA15

0,280
0,280
0,280
0,280

B
B
B
B

3RV20 11-0AA25
3RV20 11-0BA25
3RV20 11-0CA25
3RV20 11-0DA25

0,300
0,310
0,310
0,300

0,4
0,5
0,63
0,8

0,09
0,12
0,18
0,18

0,28 ... 0,4


0,35 ... 0,5
0,45 ... 0,63
0,55 ... 0,8

5,2
6,5
8,2
10

100
100
100
100

B
B
B
B

3RV20 11-0EA15
3RV20 11-0FA15
3RV20 11-0GA15
3RV20 11-0HA15

0,280
0,280
0,280
0,280

B
B
B
B

3RV20 11-0EA25
3RV20 11-0FA25
3RV20 11-0GA25
3RV20 11-0HA25

0,310
0,310
0,300
0,300

1
1,25
1,6
2

0,25
0,37
0,55
0,75

0,7 ... 1
0,9 ... 1,25
1,1 ... 1,6
1,4 ... 2

13
16
21
26

100
100
100
100

B
B
B
B

3RV20 11-0JA15
3RV20 11-0KA15
3RV20 11-1AA15
3RV20 11-1BA15

0,340
0,340
0,340
0,340

B
B
B
B

3RV20 11-0JA25
3RV20 11-0KA25
3RV20 11-1AA25
3RV20 11-1BA25

0,370
0,370
0,370
0,370

2,5
3,2
4
5

0,75
1,1
1,5
1,5

1,8 ... 2,5


2,2 ... 3,2
2,8 ... 4
3,5 ... 5

33
42
52
65

100
100
100
100

B
B
B
B

3RV20 11-1CA15
3RV20 11-1DA15
3RV20 11-1EA15
3RV20 11-1FA15

0,340
0,350
0,340
0,350

B
B
B
B

3RV20 11-1CA25
3RV20 11-1DA25
3RV20 11-1EA25
3RV20 11-1FA25

0,370
0,370
0,370
0,370

6,3
8
10
12,5
16

2,2
3
4
5,5
7,5

4,5 ... 6,3


5,5 ... 8
7 ... 10
9 ... 12,5
11 ... 16

82
104
130
163
208

100
100
100
100
55

B
B
B
B
B

3RV20 11-1GA15
3RV20 11-1HA15
3RV20 11-1JA15
3RV20 11-1KA15
3RV20 11-4AA15

0,350
0,350
0,350
0,350
0,360

B
B
B
B
B

3RV20 11-1GA25
3RV20 11-1HA25
3RV20 11-1JA25
3RV20 11-1KA25
3RV20 11-4AA25

0,380
0,380
0,380
0,380
0,380

Grandezza costruttiva S0
16
20
22
25

7,5
7,5
11
11

11 ... 16
14 ... 20
17 ... 22
20 ... 25

208
260
286
325

55
55
55
55

B
B
B
B

3RV20 21-4AA15
3RV20 21-4BA15
3RV20 21-4CA15
3RV20 21-4DA15

0,360
0,360
0,360
0,360

B
B
B
B

3RV20 21-4AA25
3RV20 21-4BA25
3RV20 21-4CA25
3RV20 21-4DA25

0,410
0,420
0,410
0,420

28
32

15
15

23 ... 28
27 ... 32

364
400

55
55

B
B

3RV20 21-4NA15
3RV20 21-4EA15

0,370 B
0,370 B

3RV20 21-4NA25
3RV20 21-4EA25

0,430
0,430

36
40

18,5
18,5

30 ... 36
34 ... 40

432
480

20
20

B
B

3RV20 21-4PA15
3RV20 21-4FA15

0,380
0,380

---

1)

Valore indicativo per motori normalizzati a 4 poli con AC 50 Hz 400 V.


Determinanti per la scelta sono gli effettivi dati di avviamento e nominali
del motore da proteggere.

I contatti ausiliari e ulteriori accessori possono essere ordinati


separatamente (vedi "Accessori montabili").

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/11

Grandezza costruttiva S00

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Per protezione motore con funzione
di rel di sovraccarico

Dati per la scelta e l'ordinazione


CLASS 10, con funzione di rel di sovraccarico (RESET automatico), senza contatti ausiliari

3RV21 11-0FA10
Potenza del
motore
trifase1)

Regolazione
sganciatore
termico
di sovraccarico

In

Sganciatore di Potere di
sovracorrente interruzione in
istantaneo
cortocircuito
con
AC 400 V

kW

Corrente
nominale

3RV21 21-4BA10
CC

kA

UI*

Peso
ca.

N. di ordinazione

Icu

Morsetti a vite

kg

Grandezza costruttiva S002)


0,16
0,2
0,25
0,32

0,04
0,06
0,06
0,09

0,11 ... 0,16


0,14 ... 0,2
0,18 ... 0,25
0,22 ... 0,32

2,1
2,6
3,3
4,2

100
100
100
100

B
B
B
B

3RV21 11-0AA10
3RV21 11-0BA10
3RV21 11-0CA10
3RV21 11-0DA10

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,320
0,320
0,320
0,320

0,4
0,5
0,63
0,8

0,09
0,12
0,18
0,18

0,28 ... 0,4


0,35 ... 0,5
0,45 ... 0,63
0,55 ... 0,8

5,2
6,5
8,2
10

100
100
100
100

B
B
B
B

3RV21 11-0EA10
3RV21 11-0FA10
3RV21 11-0GA10
3RV21 11-0HA10

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,320
0,320
0,320
0,320

1
1,25
1,6
2

0,25
0,37
0,55
0,75

0,7 ... 1
0,9 ... 1,25
1,1 ... 1,6
1,4 ... 2

13
16
21
26

100
100
100
100

B
B
B
B

3RV21 11-0JA10
3RV21 11-0KA10
3RV21 11-1AA10
3RV21 11-1BA10

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,380
0,380
0,380
0,380

2,5
3,2
4
5

0,75
1,1
1,5
1,5

1,8 ... 2,5


2,2 ... 3,2
2,8 ... 4
3,5 ... 5

33
42
52
65

100
100
100
100

B
B
B
B

3RV21 11-1CA10
3RV21 11-1DA10
3RV21 11-1EA10
3RV21 11-1FA10

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,380
0,390
0,380
0,390

6,3
8
10
12,5
16

2,2
3
4
5,5
7,5

4,5 ... 6,3


5,5 ... 8
7 ... 10
9 ... 12,5
11 ... 16

82
104
130
163
208

100
100
100
100
55

B
B
B
B
B

3RV21 11-1GA10
3RV21 11-1HA10
3RV21 11-1JA10
3RV21 11-1KA10
3RV21 11-4AA10

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,390
0,390
0,390
0,390
0,400

Grandezza costruttiva S02)


16
20
22
25

7,5
7,5
11
11

11 ... 16
14 ... 20
17 ... 22
20 ... 25

208
260
286
325

55
55
55
55

B
B
B
B

3RV21 21-4AA10
3RV21 21-4BA10
3RV21 21-4CA10
3RV21 21-4DA10

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,400
0,400
0,400
0,400

28
32

15
15

23 ... 28
27 ... 32

364
400

55
55

B
B

3RV21 21-4NA10
3RV21 21-4EA10

1 PZ
1 PZ

0,410
0,410

1)

Valore indicativo per motori normalizzati a 4 poli con AC 50 Hz 400 V.


Determinanti per la scelta sono gli effettivi dati di avviamento e nominali
del motore da proteggere.

2)

Accessori montabili a destra e sistemi a sbarre trifase 3RV29 15 non


impiegabili.

I contatti ausiliari e ulteriori accessori possono essere ordinati


separatamente (vedi "Accessori montabili").

5/12

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Per avviatori combinati

Dati per la scelta e l'ordinazione


Senza contatti ausiliari
UI* = 1 PZ

3RV23 11-0JC20

3RV23 11-4AC10
Potenza
Sganciatore Sganciadel motore termico di
tore di
trifase1)
sovraccarico sovracor2)
rente
istantaneo

In

kW

Corrente
nominale

Potere di
CC Morsetti a vite
interruzione
in cortocircuito con
AC 400 V

kA

Peso CC Morsetti a molla


ca.

N. di ordinazione

Icu

3RV23 21-4AC20

3RV23 21-4AC10

Peso
ca.

N. di ordinazione
kg

kg

0,16
0,2
0,25
0,32

0,04
0,06
0,06
0,09

senza
senza
senza
senza

2,1
2,6
3,3
4,2

100
100
100
100

B
B
B
B

3RV23 11-0AC10
3RV23 11-0BC10
3RV23 11-0CC10
3RV23 11-0DC10

0,260
0,260
0,260
0,260

B
B
B
B

3RV23 11-0AC20
3RV23 11-0BC20
3RV23 11-0CC20
3RV23 11-0DC20

0,270
0,280
0,280
0,280

0,4
0,5
0,63
0,8

0,09
0,12
0,18
0,18

senza
senza
senza
senza

5,2
6,5
8,2
10

100
100
100
100

B
B
B
B

3RV23 11-0EC10
3RV23 11-0FC10
3RV23 11-0GC10
3RV23 11-0HC10

0,260
0,260
0,260
0,260

B
B
B
B

3RV23 11-0EC20
3RV23 11-0FC20
3RV23 11-0GC20
3RV23 11-0HC20

0,290
0,290
0,280
0,280

1
1,25
1,6
2

0,25
0,37
0,55
0,75

senza
senza
senza
senza

13
16
21
26

100
100
100
100

B
B
B
B

3RV23 11-0JC10
3RV23 11-0KC10
3RV23 11-1AC10
3RV23 11-1BC10

0,320
0,320
0,320
0,320

B
B
B
B

3RV23 11-0JC20
3RV23 11-0KC20
3RV23 11-1AC20
3RV23 11-1BC20

0,340
0,350
0,350
0,350

2,5
3,2
4
5

0,75
1,1
1,5
1,5

senza
senza
senza
senza

33
42
52
65

100
100
100
100

B
B
B
B

3RV23 11-1CC10
3RV23 11-1DC10
3RV23 11-1EC10
3RV23 11-1FC10

0,320
0,320
0,320
0,320

B
B
B
B

3RV23 11-1CC20
3RV23 11-1DC20
3RV23 11-1EC20
3RV23 11-1FC20

0,350
0,350
0,350
0,350

6,3
8
10
12,5
16

2,2
3
4
5,5
7,5

senza
senza
senza
senza
senza

82
104
130
163
208

100
100
100
100
55

B
B
B
B
B

3RV23 11-1GC10
3RV23 11-1HC10
3RV23 11-1JC10
3RV23 11-1KC10
3RV23 11-4AC10

0,330
0,320
0,330
0,320
0,330

B
B
B
B
B

3RV23 11-1GC20
3RV23 11-1HC20
3RV23 11-1JC20
3RV23 11-1KC20
3RV23 11-4AC20

0,350
0,350
0,360
0,350
0,360

Grandezza costruttiva S0
16
20
22
25

7,5
7,5
11
11

senza
senza
senza
senza

208
260
286
325

55
55
55
55

B
B
B
B

3RV23 21-4AC10
3RV23 21-4BC10
3RV23 21-4CC10
3RV23 21-4DC10

0,340
0,330
0,330
0,340

B
B
B
B

3RV23 21-4AC20
3RV23 21-4BC20
3RV23 21-4CC20
3RV23 21-4DC20

0,390
0,390
0,390
0,390

28
32

15
15

senza
senza

364
400

55
55

B
B

3RV23 21-4NC10
3RV23 21-4EC10

0,350 B
0,350 B

3RV23 21-4NC20
3RV23 21-4EC20

0,400
0,400

36
40

18,5
18,5

senza
senza

432
480

20
20

B
B

3RV23 21-4PC10
3RV23 21-4FC10

0,001
0,001

---

1)

Valore indicativo per motori normalizzati a 4 poli con AC 50 Hz 400 V.


Determinanti per la scelta sono gli effettivi dati di avviamento e nominali
del motore da proteggere.

2)

Per la protezione da sovraccarico dei motori vanno previsti corrispondenti


rel di sovraccarico.

I contatti ausiliari e ulteriori accessori possono essere ordinati


separatamente (vedi "Accessori montabili").

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/13

Grandezza costruttiva S00

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Per la protezione di trasformatori

Dati per la scelta e l'ordinazione


CLASS 10, senza contatti ausiliari
UI* = 1 PZ
Interruttori automatici per la protezione di trasformatori con elevata corrente dinserzione

3RV24 11-0AA10
Regolazione
Sganciatore
sganciatore
magnetico
termico
istantaneo
di sovraccarico

In
A

I
A

Corrente
nominale

3RV24 11-0AA20
Potere di
CC Morsetti a vite
interruzione in
cortocircuito
con
AC 400 V

3RV24 21-4AA10

3RV24 21-4AA20

Peso CC Morsetti a molla


ca.

N. di ordinazione

Icu
kA

Peso
ca.

N. di ordinazione
kg

kg

Grandezza costruttiva S00


0,16
0,2
0,25
0,32

0,11 ... 0,16


0,14 ... 0,2
0,18 ... 0,25
0,22 ... 0,32

3,3
4,2
5,2
6,5

100
100
100
100

A
A
A
A

3RV24 11-0AA10
3RV24 11-0BA10
3RV24 11-0CA10
3RV24 11-0DA10

0,260
0,260
0,260
0,260

B
B
B
B

3RV24 11-0AA20
3RV24 11-0BA20
3RV24 11-0CA20
3RV24 11-0DA20

0,290
0,290
0,290
0,290

0,4
0,5
0,63
0,8

0,28 ... 0,4


0,35 ... 0,5
0,45 ... 0,63
0,55 ... 0,8

8,2
10
13
16

100
100
100
100

A
A
A
A

3RV24 11-0EA10
3RV24 11-0FA10
3RV24 11-0GA10
3RV24 11-0HA10

0,260
0,260
0,260
0,320

B
B
B
B

3RV24 11-0EA20
3RV24 11-0FA20
3RV24 11-0GA20
3RV24 11-0HA20

0,290
0,290
0,290
0,350

1
1,25
1,6
2

0,7 ... 1
0,9 ... 1,25
1,1 ... 1,6
1,4 ... 2

21
26
33
42

100
100
100
100

A
A
A
A

3RV24 11-0JA10
3RV24 11-0KA10
3RV24 11-1AA10
3RV24 11-1BA10

0,320
0,320
0,320
0,320

B
B
B
B

3RV24 11-0JA20
3RV24 11-0KA20
3RV24 11-1AA20
3RV24 11-1BA20

0,350
0,350
0,350
0,350

2,5
3,2
4
5

1,8 ... 2,5


2,2 ... 3,2
2,8 ... 4
3,5 ... 5

52
65
82
104

100
100
100
100

A
A
A
A

3RV24 11-1CA10
3RV24 11-1DA10
3RV24 11-1EA10
3RV24 11-1FA10

0,320
0,330
0,330
0,330

B
B
B
B

3RV24 11-1CA20
3RV24 11-1DA20
3RV24 11-1EA20
3RV24 11-1FA20

0,350
0,360
0,350
0,360

6,3
8
10
12,5
16

4,5 ... 6,3


5,5 ... 8
7 ... 10
9 ... 12,5
11 ... 16

130
163
208
260
286

100
100
100
100
55

A
A
A
A
A

3RV24 11-1GA10
3RV24 11-1HA10
3RV24 11-1JA10
3RV24 11-1KA10
3RV24 11-4AA10

0,330
0,320
0,330
0,330
0,330

B
B
B
B
B

3RV24 11-1GA20
3RV24 11-1HA20
3RV24 11-1JA20
3RV24 11-1KA20
3RV24 11-4AA20

0,360
0,350
0,360
0,360
0,360

286
325
364
400

55
55
55
55

A
A
A
A

3RV24 21-4AA10
3RV24 21-4BA10
3RV24 21-4CA10
3RV24 21-4DA10

0,340
0,320
0,350
0,350

B
B
B
B

3RV24 21-4AA20
3RV24 21-4BA20
3RV24 21-4CA20
3RV24 21-4DA20

0,390
0,380
0,400
0,410

Grandezza costruttiva S0
16
20
22
25

11 ... 16
14 ... 20
17 ... 22
20 ... 25

I contatti ausiliari e ulteriori accessori possono essere ordinati


separatamente (vedi "Accessori montabili").

5/14

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Per protezione impianto
secondo UL 489 / CSA C22.2 No.5-02

Dati per la scelta e l'ordinazione


Senza contatti ausiliari
Interruttori automatici per protezione impianto e carichi diversi da motori secondo UL/CSA

3RV27 11-0AD10

In1)
A

Sganciatore
magneticoistantaneo

I
A

Potere di
interruzione in
cortocircuito
con AC 480 Y/277 V2)

CC Morsetti a vite

kA

Peso
ca.

N. di ordinazione

Ibc

UI*

kg

Grandezza costruttiva S00


0,16
0,2
0,25
0,32

0,16
0,2
0,25
0,32

2,1
2,6
3,3
4,2

65
65
65
65

C
C
C
C

3RV27 11-0AD10
3RV27 11-0BD10
3RV27 11-0CD10
3RV27 11-0DD10

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,390
0,390
0,390
0,390

0,4
0,5
0,63
0,8

0,4
0,5
0,63
0,8

5,2
6,5
8,2
10

65
65
65
65

C
C
C
C

3RV27 11-0ED10
3RV27 11-0FD10
3RV27 11-0GD10
3RV27 11-0HD10

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,390
0,390
0,390
0,390

1
1,25
1,6
2

1
1,25
1,6
2

13
16
21
26

65
65
65
65

C
C
C
C

3RV27 11-0JD10
3RV27 11-0KD10
3RV27 11-1AD10
3RV27 11-1BD10

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,450
0,450
0,460
0,460

2,5
3,2
4
5

2,5
3,2
4
5

33
42
52
65

65
65
65
65

C
C
C
C

3RV27 11-1CD10
3RV27 11-1DD10
3RV27 11-1ED10
3RV27 11-1FD10

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,460
0,460
0,450
0,460

6,3
8
10
12,5
15

6,3
8
10
12,5
15

82
104
130
163
208

65
65
65
65
65

C
C
C
C
C

3RV27 11-1GD10
3RV27 11-1HD10
3RV27 11-1JD10
3RV27 11-1KD10
3RV27 11-4AD10

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,460
0,460
0,460
0,460
0,470

1)

Grandezza nominale 100 % secondo UL 489 e IEC 60947-2 ("100 % rated


breaker").

2)

Valori per AC 600 Y/347 V si trovano nei "Dati tecnici" sotto "Dati nominali
consentiti di apparecchi approvati per Nordamerica (UL/CSA)" --> "Interruttori automatici 3RV27 e 3RV28 come Circuit Breaker". Vedi avvertenza
nelle "Informazioni tecniche" a pag. 5/1.

I contatti ausiliari e frontali possono essere ordinati separatamente (vedi "Accessori montabili").

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/15

Sganciatore
termico di
sovraccarico
(regolazione
fissa)

Corrente
nominale1)

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Per la protezione di trasformatori
secondo UL 489 / CSA C22.2 No.5-02

Dati per la scelta e l'ordinazione


Senza contatti ausiliari
Interruttori automatici per la protezione di impianti e trasformatori secondo UL/CSA,
progettati appositamente per trasformatori con elevata corrente d'inserzione

3RV28 11-0AD10
Sganciatore
termico di
sovraccarico
(regolazione
fissa)

In1)

Sganciatore
magneticoistantaneo

I
A

Corrente
nominale1)

Potere di
interruzione in
cortocircuito
con AC 480 Y/277 V2)

CC Morsetti a vite

kA

Peso
ca.

N. di ordinazione

Ibc

UI*

kg

Grandezza costruttiva S00


0,16
0,2
0,25
0,32

0,16
0,2
0,25
0,32

3,3
4,2
5,2
6,5

65
65
65
65

C
C
C
C

3RV28 11-0AD10
3RV28 11-0BD10
3RV28 11-0CD10
3RV28 11-0DD10

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,390
0,390
0,390
0,390

0,4
0,5
0,63
0,8

0,4
0,5
0,63
0,8

8,2
10
13
16

65
65
65
65

C
C
C
C

3RV28 11-0ED10
3RV28 11-0FD10
3RV28 11-0GD10
3RV28 11-0HD10

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,390
0,390
0,400
0,450

1
1,25
1,6
2

1
1,25
1,6
2

21
26
33
42

65
65
65
65

C
C
C
C

3RV28 11-0JD10
3RV28 11-0KD10
3RV28 11-1AD10
3RV28 11-1BD10

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,450
0,460
0,460
0,460

2,5
3,2
4
5

2,5
3,2
4
5

52
65
82
104

65
65
65
65

C
C
C
C

3RV28 11-1CD10
3RV28 11-1DD10
3RV28 11-1ED10
3RV28 11-1FD10

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,460
0,460
0,460
0,460

6,3
8
10
12,5
15

6,3
8
10
12,5
15

130
163
208
260
286

65
65
65
65
65

C
C
C
C
C

3RV28 11-1GD10
3RV28 11-1HD10
3RV28 11-1JD10
3RV28 11-1KD10
3RV28 11-4AD10

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,460
0,460
0,460
0,460
0,470

1)

Grandezza nominale 100 % secondo UL 489 e IEC 60947-2 ("100 % rated


breaker").

2)

Valori per AC 600 Y/347 V si trovano nei "Dati tecnici" sotto "Dati nominali
consentiti di apparecchi approvati per Nordamerica (UL/CSA)" --> "Interruttori automatici 3RV27 e 3RV28 come Circuit Breaker". Vedi avvertenza
nelle "Informazioni tecniche" a pag. 5/1.

I contatti ausiliari e frontali possono essere ordinati separatamente (vedi "Accessori montabili").

5/16

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Accessori
Accessori montabili

Panoramica
Luogo di montaggio e funzione
Gli interruttori automatici 3RV2 hanno 3 contatti principali. Per
garantire una flessibilit pi elevata possibile, i blocchetti di contatti ausiliari, i blocchetti di contatti di segnalazione, gli sganciatori ausiliari ed i moduli di sezionamento sono fornibili
separati.

Questi componenti possono essere facilmente montati all'occorrenza sull'interruttore senza attrezzi.

Parte anteriore

Un blocchetto di contatti ausiliari pu essere inserito sul lato frontale. La larghezza costruttiva dell'interruttore resta invariata.

Avvertenza:

Blocchetti di contatti ausiliari


frontali

Una presentazione panoramica si trova a pag. 5/4.

Su ogni interruttore automatico si possono 1 L + 1 R


montare blocchetti di contatti ausiliari per o
2L
un max. di 4 contatti ausiliari.
o
1 in scambio
Avvertenze:

Blocchetti di contatti ausiliari


laterali (2 contatti)

Su ogni interruttore automatico si possono 1 L + 1 R


montare blocchetti di contatti ausiliari per o
2L
un max. di 4 contatti ausiliari.
o
I blocchetti di contatti ausiliari (2 contatti
2R
per blocchetto) e di
segnalazione possono essere montati sin- Blocchetti di contatti ausiliari
laterali (4 contatti)
golarmente o insieme.
Il blocchetto di contatti di segnalazione non 2 L + 2 R
pu essere impiegato con gli interruttori automatici 3RV27 e 3RV28.
Blocchetti di contatti di
segnalazioni
Sgancio 1 L + 1 R
Cortocircuito 1 L + 1 R

Su ogni interruttore automatico pu essere montato uno dei 3 blocchetti di


contatti ausiliari laterali. I contatti ausiliari chiudono ed aprono insieme ai
contatti principali dell'interruttore automatico.
La larghezza costruttiva dei blocchetti di 2 contatti ausiliari di 9 mm.

Su ogni interruttore automatico pu essere montato un blocchetto di contatti


ausiliari laterale con 4 contatti. I contatti ausiliari chiudono ed aprono
insieme ai contatti principali dell'interruttore automatico.
La larghezza costruttiva dei blocchetti di 4 contatti ausiliari di 18 mm.
Sul lato sinistro dell'interruttore automatico pu essere montato un blocchetto di contatti di segnalazione.
Il blocchetto di contatti di segnalazione ha 2 sistemi di contatti.

Lato sinistro

Il primo segnala uno sgancio qualsiasi dell'interruttore, senza riconoscere


se esso intervenuto per cortocircuito, per sovraccarico o tramite uno
sganciatore ausiliario. Il secondo sistema di contatti segnala solo lo sgancio
per cortocircuito. In caso di disinserzione con comando manuale non si ha
alcuna segnalazione.
Per poter richiudere l'interruttore automatico dopo uno sgancio per cortocircuito, necessario, una volta eliminata la causa dell'intervento, ripristinare
manualmente il contatto di segnalazione.
La larghezza costruttiva del blocchetto di contatti di segnalazione
di 18 mm.

Lato destro

Sganciatori ausiliari

Avvertenze:

Bobina a lancio di corrente

possibile montare un solo sganciatore


ausiliario sull'interruttore automatico.
Sugli interruttori automatici 3RV21 per
o
protezione motore con funzione di rel di
sovraccarico non si pu montare alcun ac- Bobina di minima tensione
cessorio sul lato destro.

Per lo sgancio a distanza dell'interruttore automatico. La bobina dello sganciatore deve restare sotto tensione solo per un breve tempo (vedi schemi
elettrici)

Comanda lo sgancio dell'interruttore automatico al mancare della tensione


ed impedisce un riavviamento indesiderato del motore al ritorno della tensione. Viene utilizzata per lo sgancio a distanza dell'interruttore automatico.
Adatta specialmente per la disinserzione di ARRESTO DI EMERGENZA tramite il rispettivo tasto di ARRESTO DI EMERGENZA secondo EN 60204-1
(VDE 0113)

o
Bobina di minima tensione
con contatti ausiliari anticipati
(2 contatti di lavoro)

Funzionamento e impiego come la normale bobina di minima tensione


senza contatti anticipati con in pi la seguente funzione: I contatti ausiliari
aprono in posizione OFF dell'interruttore e tolgono tensione alla bobina di
minima tensione, cosicch non c' pi consumo d'energia. Nella posizione
dell'interruttore "Tripped" non assicurata l'apertura di questi contatti ausiliari. Con l'anticipo dei contatti viene consentita una reinserzione dell'interruttore automatico.
La larghezza costruttiva dello sganciatore ausiliario di 18 mm.

Sopra

Moduli di sezionamento

Avvertenze:
Il modulo di sezionamento non pu essere
impiegato con gli interruttori automatici
3RV27 e 3RV28.
Il modulo di sezionamento copre le viti di
collegamento del blocchetto di contatti
ausiliari frontale. Con l'impiego del modulo
di sezionamento consigliabile impiegare i
contatti ausiliari laterali o montare il modulo
di sezionamento solo dopo il cablaggio dei
contatti ausiliari.

Sugli interruttori automatici si possono montare moduli di sezionamento sul


lato superiore dei morsetti di collegamento.
Il cavo di alimentazione viene addotto all'interruttore automatico tramite il
modulo di sezionamento.
Un connettore estraibile, che pu essere estratto solo ad interruttore automatico aperto, seziona a 3 poli l'interruttore dalla rete. La zona di sezionamento protetta contro i contatti accidentali ben visibile e pu essere
lucchettata in modo da impedire con sicurezza il reinserimento del connettore.

Una panoramica completa sugli accessori impiegabili per i


diversi interruttori automatici si trova a pag. 5/2.
Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/17

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Accessori
Accessori montabili

Dati per la scelta e l'ordinazione


UI* = 1 PZ
Esecuzione

Per
CC
grandezza di
interruttore

Morsetti a vite

Peso CC
ca.

N. di ordinazione

Morsetti a molla

Peso
ca.

N. di ordinazione
kg

kg

Contatti ausiliari1)
Contatti ausiliari
frontali
3RV29 01-1E

1 in scambio
1 L + 1 R3)
2L

3RV29 01-2E

Contatti ausiliari frontali


per l'elettronica,
per l'impiego in atmosfera
polverosa e in circuiti elettronici con basse correnti
di impiego

S00, S0

A
A
A

3RV29 01-1D
3RV29 01-1E
3RV29 01-1F

0,014
0,016 A
0,017 A

-3RV29 01-2E
3RV29 01-2F

0,016
0,017

1 in scambio

S00, S0

3RV29 01-1G

0,015

--

Calottine coprisede per


contatti ausiliari frontali

S00, S0

3RV29 01-0H

0,001

--

S00, S0

A
A
A
A

3RV29 01-1A
3RV29 01-1B
3RV29 01-1C
3RV29 01-1J

0,036 A
0,037 A
0,037 A
0,066

3RV29 01-2A
3RV29 01-2B
3RV29 01-2C
--

0,035
0,035
0,035

S0

3RV29 21-1M

0,068 A

3RV29 21-2M

0,070

S0, S00

3RV29 28-1A

0,132

--

3RV29 01-1G

3RV29 01-0H

Contatti ausiliari laterali


montabili a sinistra
1 L + 1 R3)
2L
2R
2L+2R

3RV29 01- 3RV29 011A


2A

Contatti di segnalazione2)
Contatti di
segnalazione3)
Su ogni interruttore automatico montabile a sinistra un blocchetto di
contatti di segnalazione.
Segnalazioni di sgancio e
di cortocircuito separate,
per ognuna 1 L + 1 R.
3RV29 21- 3RV29 211M
2M

Moduli di sezionamento2)
Moduli di sezionamento
Dispositivo di sezionamento visivo
per sezionare singoli
interruttori automatici dalla
rete, lucchettabile in posizione di sezionato.

3RV29 28-1A con


lucchetto
1)

Su ogni interruttore automatico sono montabili un blocchetto di contatti


ausiliari frontale ed uno laterale. Il blocchetto di contatti ausiliari laterale
con 2 L + 2 R viene impiegato senza blocchetto laterale.

2)

Questo accessorio non pu essere impiegato con gli interruttori automatici


3RV27 e 3RV28.

3)

I blocchetti di contatti ausiliari e di segnalazione 3RV29 con 1 L + 1 R sono


fornibili anche con morsetti per capicorda ad occhiello. Il n. di ordinazione
va cambiato nella posizione 8 in "4": ad es. 3RV29 01-4E.

5/18

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Accessori
Accessori montabili
UI* = 1 PZ

3RV29 02-1AV0

3RV29 02-2AV0

Tensione nominale di comando Us

100 % ED1)

AC / DC
50/60 Hz,
DC
5 s ED2)

Per
DC interruttore
automatico
di grandezza
costruttiva

AC
AC
AC
50 Hz 60 Hz 50/60 Hz

3RV29 22-1CP0
CC Morsetti a vite

3RV29 02-2DB0
Peso CC Morsetti a molla
ca.

N. di ordinazione
V

Peso
ca.

N. di ordinazione
kg

kg

Sganciatori ausiliari3)
Bobine di minima tensione
--120
208

-----

-----

24
----

S00, S0
S00, S0
S00, S0
S00, S0

A
A
A
A

3RV29 02-1AB4
3RV29 02-1AB0
3RV29 02-1AF0
3RV29 02-1AM1

0,121
0,118
0,117
0,111

-----

230
400
415
500

240
440
480
600

-----

-----

-----

S00, S0 4)
S00, S0 4)
S00, S0
S00, S0

A
A
A
A

3RV29 02-1AP0
3RV29 02-1AV0
3RV29 02-1AV1
3RV29 02-1AS0

0,110 A
0,112 A
0,114
0,111

3RV29 02-2AP0
3RV29 02-2AV0
---

0,112
0,110

----

----

S00, S0
S00, S0
S00, S0 4)

A
A
A

3RV29 22-1CP0
3RV29 22-1CV0
3RV29 22-1CV1

0,122 A
0,121 A
0,121 A

3RV29 22-2CP0
3RV29 22-2CV0
3RV29 22-2CV1

0,119
0,118
0,118

20 ... 70
70 ... 190
190 ... 330
330 ... 500
500

------

S00, S0
S00, S0 4)
S00, S0 4)
S00, S0
S00, S0

A
A
A
A
A

3RV29 02-1DB0
3RV29 02-1DF0
3RV29 02-1DP0
3RV29 02-1DV0
3RV29 02-1DS0

0,117 A
0,119 A
0,114 A
0,111
0,110

3RV29 02-2DB0
3RV29 02-2DF0
3RV29 02-2DP0
---

0,116
0,115
0,112

-24
110
--

Bobine di minima tensione con contatti


ausiliari anticipati 2 L
230
400
415

240
440
480

----

Bobine a lancio di corrente


------

------

20 ... 24
90 ... 110
210 ... 240
350 ... 415
500

1)

Il campo di tensione valido per il 100 % (infinito) di durata di comando.


Tensione di eccitazione per il valore pi basso del campo di tensione a 0,9.

2)

Il campo di tensione valido per 5 s di durata di comando in AC 50/60 Hz


e DC. Tensione di eccitazione per il valore pi basso del campo di tensione a 0,85.

3)

Su ogni interruttore automatico montabile un blocchetto di contatti ausiliari a destra (ad esclusione degli interruttori automatici 3RV21 per protezione motore con funzione di rel di sovraccarico).

4)

Gli sganciatori ausiliari 3RV29 possono essere forniti anche con morsetti
per capicorda ad occhiello. Il n. di ordinazione va cambiato nella posizione
8 in "4": ad es. 3RV29 02-4AP0.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/19

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Accessori
Accessori per sistemi a sbarre

Panoramica
Sistema di sbarre trifase isolato
Per l'alimentazione semplice e veloce degli interruttori automatici 3RV2 in tecnica di collegamento a vite, si possono impiegare
sbarre trifase. Esse sono impiegabili per i diversi tipi di interruttori automatici fino a 32 A. In generale le sbarre trifase 3RV19 15
non sono adatte per l'alimentazione degli interruttori automatici
3RV21 per protezione motore con funzione di rel di sovraccarico e degli interruttori automatici 3RV27 e 3RV28 secondo
UL 489 / CSA C22.2 No.5-02.
Le sbarre sono adatte per 2 ... 5 interruttori. Fissando le linguette
di collegamento di un'ulteriore sbarra (ruotata di 180) sotto i
morsetti dell'ultimo interruttore possibile un qualsiasi ampliamento del sistema di sbarre.
possibile una combinazione di interruttori di grandezze costruttive differenti. L'alimentazione viene realizzata tramite rispettivi morsetti.

3RV29 25-5AB

Adattatori per sistemi di distribuzione a sbarre con interasse


di 60 mm
Per risparmiare spazio nell'installazione degli interruttori automatici e per realizzare un'alimentazione economica in breve
tempo, gli apparecchi vengono montati mediante appositi adattatori su sistemi a sbarre con interasse di 60 mm.
Gli adattatori per sistemi a sbarre con interasse di 60 mm sono
adatti per sbarre in Cu con una larghezza di 12 ... 30 mm. Lo
spessore delle sbarre pu essere di 5 o 10 mm.
Gli interruttori vengono innestati a scatto sull'adattatore e collegati sul lato d'ingresso. Questa unit predisposta viene adesso
inserita sui sistemi a sbarre e quindi fissata meccanicamente e
contattata elettricamente.
Ulteriori adattatori per sistemi a sbarre per l'innesto a scatto di
avviatori diretti e avviatori invertitori nonch ulteriori accessori
come morsetti di arrivo e di partenza, rame per sbarre etc. si trovano nel catalogo LV 1, capitolo 17 "Apparecchi di manovra e
protezione SENTRON, sezionatori sottocarico, sistemi a
sbarre 8US" --> "Sistemi a sbarre SENTRON 8US".

3RV19 15-1CB

NSB0_02079

3RV29 15-5B

Sistema di sbarre trifase per grandezze costruttive S00 e S0

I sistemi di sbarre trifase sono protetti contro i contatti accidentali a prova di dito. Essi sono dimensionati per sollecitazioni di
cortocircuito, che possono verificarsi sul lato d'uscita dell'interruttore automatico collegato.
I sistemi di sbarre trifase possono essere anche impiegati per la
realizzazione di "Avviatori Type E" secondo UL/CSA. Per questo
devono per essere impiegati speciali morsetti di alimentazione
(vedi "Dati per la scelta e l'ordinazione").

5/20

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

NSB0_02080

3RV19 15-6AB

Partenze SIRIUS con interruttori automatici e adattatori per sistemi a


sbarre innestati a scatto su sbarre

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Accessori
Accessori per sistemi a sbarre

Dati per la scelta e l'ordinazione


Distanza Numero di interruttori
di sepa- automatici collegabili
razione senza incl.
incl.
acces- blocsgansori
chetto ciatore
laterali di con- ausiliatatti
rio
ausiliari
laterale

Corrente
nominale In
con
690 V

mm

Per
CC N. di ordinazione
interruttore automatico di
grandezza
costruttiva

UI*

Peso
ca.

kg

Sbarre trifase1)2)
Per l'alimentazione di pi interruttori automatici
con morsetti a vite in fila su guide profilate, isolate,
protette contro i contatti accidentali
3RV19 15-1AB

3RV19 15-1BB

3RV19 15-1CB

45

2
3
4
5

--

--

63

S00, S01)
S00, S01)
S00, S01)
S00, S01)

}
}
}
}

3RV19 15-1AB
3RV19 15-1BB
3RV19 15-1CB
3RV19 15-1DB

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,044
0,071
0,099
0,124

55

--

2
3
4
5

--

63

S00, S01)
S00, S01)
S00, S01)
S00, S01)

}
}
}
}

3RV19 15-2AB
3RV19 15-2BB
3RV19 15-2CB
3RV19 15-2DB

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,048
0,079
0,111
0,140

63

--

--

2
4

63

S00, S01)
S00, S01)

}
}

3RV19 15-3AB
3RV19 15-3CB

1 PZ
1 PZ

0,052
0,120

Non per interruttori automatici 3RV21 per protezione motore con


funzione di rel di sovraccarico e per interruttori automatici 3RV27 e 3RV28
secondo UL 489 / CSA C22.2 No.5-02.
Sezione di collegamento

Coppia
Filo rigido Filo flessi- Conduttori di
o filo
bile con
AWG, filo serraggio
a treccia puntalino rigido o
a treccia
mm

mm

AWG

2)

3RV19 15-1DB
1)

Omologazione fino a 32 A.

Per
CC
interruttore automatico di
grandezza
costruttiva

N. di ordinazione

UI*

Nm

Peso
ca.

kg

Morsetti di alimentazione trifase


Collegamento dall'alto
2,5 ... 16

2,5 ... 16

10 ... 4

3 ... 4

S00, S0

3RV29 25-5AB

1 PZ

0,043

Ingresso: 4, S00, S0
uscita:
2 ... 2,5

3RV29 15-5B

1 PZ

0,093

3RV29 25-5EB

1 PZ

0,044

Per
CC
interruttore automatico
di grandezza
costruttiva

N. di ordinazione

Collegamento dal basso1)


3RV29 25-5AB

2,5 ... 16

2,5 ... 16

10 ... 4

3RV29 15-5B

Morsetti di alimentazione trifase per la realizzazione di


"Avviatori Type E"
Collegamento dall'alto
2,5 ... 16

2,5 ... 16

10 ... 4

3 ... 4

S00, S0

3RV29 25-5EB
1)

Questo morsetto viene collegato al posto di un interruttore, tenere conto


dello spazio necessario.
Esecuzione

UI*

Peso
ca.

kg

Coperture isolanti delle linguette di collegamento


Protezione contro i contatti accidentali per posti liberi

S00, S0

3RV19 15-6AB

10 PZ

0,003

3RV19 15-6AB

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/21

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Accessori
Accessori per sistemi a sbarre
Adattatori per sistema a sbarre

8US12 51-5NT10
Per interruttore automatico di grandezza
costruttiva

Corrente Cavo di
nominale collegamento

Lunghezza
adattatore

Larghez- Tensione
za adat- nominale
tatore

mm

mm

AWG

CC

N. di ordinazione

UI*

Peso
ca.

kg

Adattatori per sistema a sbarre da 60 mm


per sbarre in Cu secondo DIN 46433
Larghezza: 12 mm und 30 mm
Spessore: 5 mm e 10 mm
nonch per profili speciali a T ed a doppia T
per interruttori automatici con morsetti a vite
S00

16

12

200

45

690

8US12 51-5DS10

S0

32

10

260

45

690

8US12 51-5NT10

per interruttori automatici con morsetti a molla


S00

16

12

260

45

690

8US12 51-5DT11

S0

32

10

260

45

690

8US12 51-5NT11

Accessori
--

--

200

45

--

8US12 50-5AS10

--

--

260

45

--

8US12 50-5AT10

Moduli laterali
-per l'ampliamento in
larghezza degli adattatori per sistema a
sbarre

--

200

--

8US19 98-2BJ10

--

--

--

--

--

8US19 98-1BA10

Kit di rinforzo per


-resistenza a forte sollecitazione di vibrazioni e urti

--

--

--

--

8US19 98-1CA10

Porta-apparecchi
per montaggio laterale sugli adattatori
per sistema a sbarre

Distanziatori
fissano la partenza
sull'adattatore per
sistema a sbarre

Per ulteriori adattatori per sistema a sbarre vedi catalogo LV 1,


capitolo 17 "Apparecchi di manovra e protezione SENTRON,
sezionatori sottocarico, sistemi a sbarre 8US" --> "Sistemi a
sbarre SENTRON 8US".

5/22

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Accessori
Sistema di alimentazione 3RV29

Panoramica
Il sistema di alimentazione 3RV29 consente la confortevole alimentazione e distribuzione dell'energia per un gruppo di pi interruttori automatici o di partenze complete in tecnica di collegamento a vite e a molla nelle grandezze costruttive S00 e S0
(eccezione: questo sistema non pu essere impiegato con gli interruttori automatici 3RV21, 3RV27 e 3RV28).

Il collegamento elettrico delle basi con gli interruttori automatici


viene realizzato tramite appositi connettori. L'intero sistema pu
essere montato su una guida profilata TH 35 secondo EN 60715
e pu essere ampliato a piacere fino alla massima portata di corrente di 63 A.
Grazie alla semplice tecnica ad innesto il sistema pu essere
montato in modo assai semplice e veloce. Grazie all'alimentazione laterale il sistema consente anche di risparmiare spazio
nel quadro elettrico. L'ingombro addizionale per l'alimentazione
solo di 30 mm. La possibilit di alimentazione su entrambi i lati
offre una massima flessibilit durante la progettazione del quadro elettrico: possibile applicare l'alimentazione a sinistra o a
destra nonch un'alimentazione dall'altro lato per ulteriori carichi. Un blocco morsetti in tecnica di collegamento a molla in
combinazione con una guida profilata consente l'integrazione,
oltre che degli interruttori automatici SIRIUS, anche di componenti a 1/2/3 fasi, come gli interruttori magnetotermici 5SY o i rel
SIRIUS.

La base del sistema consiste di un modulo base incl. alimentazione laterale. L'alimentazione con morsetti a molla posizionata, a seconda dell'esecuzione, a sinistra o a destra ed accetta
una massima sezione di collegamento di 25 mm2 (con puntalino). Un modulo base ha due posti connettore in ognuno dei
quali pu essere innestato un interruttore automatico.
Per ampliare il sistema sono disponibili dei moduli di ampliamento. I singoli moduli vengono collegati tramite un connettore
d'ampliamento.

3b
5
3a

5
1

NSB0_02078

Modulo base con alimentazione


Modulo di ampliamento del sistema
3a Connettore di ampliamento
3b Connettore di ampliamento largo
1

5
6
7

Copertura terminale
Connettore di collegamento
Zoccolo per contattori
Blocco morsetti

Sistema di alimentazione 3RV29

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/23

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Accessori
Sistema di alimentazione 3RV29
$ Modulo base con alimentazione

* Zoccoli per contattori

Per l'alimentazione di energia necessaria una sbarra collettrice


trifase con alimentazione. Questi moduli consistono di un modulo di alimentazione e 2 posti connettore, ognuno per un interruttore automatico. Sono disponibili due esecuzioni con alimentazione a sinistra o a destra. L'alimentazione viene realizzata
tramite morsetti a molla. I morsetti a molla consentono un'alimentazione fino a 25 mm2 con puntalino. Ogni modulo viene fornito
con una copertura terminale.

Mediante gli zoccoli per contattori possibile realizzare partenze nel sistema. Gli zoccoli per contattori sono adatti per contattori delle grandezze costruttive S00 e S0 con morsetti a vite e
a molla e vengono semplicemente innestati a scatto sui moduli.
Sono possibili sia avviatori diretti sia avviatori invertitori. Per gli
avviatori diretti necessario uno zoccolo per contattore e per gli
avviatori invertitori sono necessari due zoccoli.

% Moduli di ampliamento del sistema


I moduli di ampliamento del sistema ne consentono la configurazione su misura. possibile la scelta tra moduli con 2 o 3 posti
connettore. Il sistema pu essere ampliato a scelta fino alla massima portata di corrente di 63 A. Con ogni modulo viene fornito
anche un connettore di ampliamento.

&a Connettore di ampliamento


Il connettore di ampliamento serve per il collegamento elettrico
dei moduli adiacenti. La massima portata di corrente di questo
connettore 63 A. Con ogni modulo per l'ampliamento del
sistema viene fornito anche un connettore di ampliamento. Ulteriori connettori di ampliamento sono quindi necessari solo come
ricambio.

&b Connettore di ampliamento largo


Il connettore di ampliamento largo realizza il collegamento elettrico tra due moduli e svolge pertanto la stessa funzione del connettore di ampliamento 3RV29 17-5BA00; le caratteristiche elettriche (come ad es. la massima portata di corrente di 63 A) sono
identiche.
Questo connettore di ampliamento 3RV29 17-5E 10 mm pi
largo del connettore di ampliamento 3RV29 17-5BA00, cosicch, una volta inserito, risulta una distanza di 10 mm tra i moduli
collegati. Questa distanza pu essere utilizzata per il cablaggio
dei circuiti ausiliari e di comando ("canale di cablaggio"). Il cablaggio di interruttore automatico e contattore pu cos avvenire
da sotto, pertanto non pi necessaria la canalina per cavi sopra il sistema.

( Copertura terminale
La copertura terminale serve per coprire i moduli nella parte terminale aperta del sistema. Questa copertura necessaria
quindi solo una volta per ogni sistema. Con ogni sbarra collettrice trifase con alimentazione viene fornita anche una copertura
terminale. Ulteriori coperture terminali sono quindi necessarie
solo come ricambio.

) Connettore di collegamento
Il collegamento elettrico dei moduli con l'interruttore automatico
3RV2 viene realizzato tramite appositi connettori. Questi connettori di collegamento sono disponibili con morsetti a vite o morsetti a molla.

5/24

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Per la realizzazione di partenze con avviatori invertitori, gli zoccoli per contattori possono essere disposti affiancati (larghezza
d'ingombro 90 mm). Va qui considerato che possibile un interblocco meccanico dei contattori. Gli zoccoli per contattori sono
adatti anche per softstarter delle grandezze costruttive S00 e
S0.
Il sistema di alimentazione concepito per il montaggio su una
guida profilata da 35 mm con una profondit di 7,5 mm. Queste
guide profilate costituiscono un appoggio stabile per lo zoccolo
per contattore sul piano di fissaggio. Se si impiegano guide profilate con una profondit di 15 mm, necessario spezzare il distanziatore sul lato inferiore dello zoccolo e inserirlo nel rispettivo
riscontro. In questo modo lo zoccolo per contattore riacquista un
appoggio stabile sul piano di fissaggio. Se si impiegano guide
profilate con una profondit di 7,5 mm, il distanziatore non ha
nessuna funzione e pu essere rimosso.
Per partenze dirette vengono impiegati moduli di collegamento,
per cui l'impiego di uno zoccolo non qui necessario. Le combinazioni di interruttore automatico e contattore possono essere
innestate a scatto direttamente nei posti connettore dei moduli.
In generale, per partenze delle grandezze costruttive S00 e S0
necessario impiegare i rispettivi moduli di collegamento
3RA19 21-1...., 3RA29 11-2...., 3RA29 21-1.... o 3RA29 21-2.

+ Blocco morsetti
Con il blocco morsetti 3RV29 17-5D possibile integrare, oltre
agli interruttori automatici SIRIUS, anche componenti addizionali
a 1, 2 e 3 fasi. Mediante il blocco morsetti possibile alimentare
le 3 fasi dal sistema; in tal modo possono essere integrati nel sistema anche utilizzatori monofasi. Il blocco morsetti viene innestato nello scomparto del connettore di ampliamento, per cui
possibile un'alimentazione al centro o alla fine del sistema di alimentazione. Il blocco morsetti pu essere girato di 180 e bloccato con i moduli portanti del sistema di alimentazione. Per poter
innestare i componenti a 1, 2 e 3 fasi sul sistema di alimentazione, offerta inoltre la guida profilata da 45 mm 3RV19 17-7B,
che viene fissata a vite sui moduli.

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Accessori
Sistema di alimentazione 3RV29

Dati per la scelta e l'ordinazione


Tipo

Esecuzione

Per
interruttori
automatici
3RV20,
3RV23,
3RV24

CC N. di ordinazione

UI*

Peso
ca.

kg

Grandezza
costruttiva

Moduli base con alimentazione


Moduli base con
alimentazione
incl. copertura
terminale
3RV29 17-6A

per 2 interruttori
automatici con morsetti a vite o
a molla
con alimentazione S00, S0
a sinistra

3RV29 17-1A

1 PZ

0,369

con alimentazione S00, S0


a destra

3RV29 17-1E

1 PZ

0,369

3RV29 17-1A

Moduli di ampliamento del sistema


per interruttori
automatici con morsetti a vite o
a molla
per 2 interruttori
automatici

S00, S0

3RV29 17-4A

1 PZ

0,229

per 3 interruttori
automatici

S00, S0

3RV29 17-4B

1 PZ

0,328

1 PZ
1 PZ

0,046
0,059

10 PZ
10 PZ

0,046
0,059

1 PZ
1 PZ

0,029
0,040

10 PZ
10 PZ

0,029
0,036

UI*

Peso
ca.

Moduli di ampliamento
incl. connettore di
ampliamento
3RV29 17-5BA00

3RV29 17-4A

Connettori di collegamento
Connettori di
collegamento
per la
contattazione
degli interruttori
automatici

per morsetti
a molla

Morsetti a molla

- confezione
da un pezzo

S00
S0

X
X

3RV29 17-5AA00
3RV29 27-5AA00

- confezione da
pi pezzi

S00
S0

X
X

3RV29 17-5A
3RV29 27-5A

3RV29 17-5AA00
per morsetti
a vite

Morsetti a vite

- confezione
da un pezzo

S00
S0

A
A

3RV29 17-5CA00
3RV19 27-5AA00

- confezione da
pi pezzi

S00
S0

X
A

3RV29 17-5C
3RV19 27-5A

3RV29 17-5CA00

Tipo

Esecuzione

Per contat- CC N. di ordinazione


tore
Grandezza
costruttiva

kg

Zoccoli per contattore


Zoccoli per
Confezione da un
contattori
pezzo
per il montaggio di
avviatori diretti o
avviatori invertitori

S00, S0

3RV29 27-7AA00

1 PZ

0,050

3RV29 27-7AA00

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/25

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Accessori
Sistema di alimentazione 3RV29
Tipo

Esecuzione

CC N. di ordinazione

UI*

Peso
ca.
kg

Blocchi morsetti
X

3RV29 17-5D

1 PZ

0,049

3RV19 17-7B

1 PZ

0,261

Confezione da un pezzo

3RV29 17-5E

1 PZ

0,037

Connettori di
ampliamento1)
come ricambio

Confezione da un pezzo

3RV29 17-5BA00

1 PZ

0,026

Copertura terminale2)
come ricambio

Confezione
da pi pezzi

3RV29 17-6A

10 PZ

0,005

Blocchi morsetti per


Confezione da un pezzo
l'integrazione di
componenti a 1, 2 o 3 fasi

3RV29 17-5D

Guide profilate da 45 mm
Guide profilate da 45 mm Confezione da un pezzo
per il fissaggio su moduli

3RV19 17-7B

Connettori di ampliamento
Connettori di ampliamento largo
come accessorio

3RV29 17-5E

Connettori di ampliamento

3RV29 17-5BA00

Copertura terminale

3RV29 17-6A
1)

Il connettore di ampliamento gi allegato ai moduli per l'ampliamento del


sistema 3RV29 17-4.

2)

La copertura terminale gi allegata ai moduli per l'ampliamento del


sistema 3RV29 17-1.

5/26

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Accessori
Comandi rotativi

Panoramica
Comandi rotativi bloccoporta

NSB01078

NSB01079a

Gli interruttori automatici con comando rotativo possono essere


montati nel quadro elettrico e azionati dall'esterno mediante un
comando rotativo bloccoporta. Chiudendo la porta del quadro
elettrico, l'azionamento viene accoppiato. Inserendo l'interruttore automatico, l'accoppiamento blocca la porta che non pu
pi essere aperta. Questo interblocco pu essere bypassato dal
personale di manutenzione. Nella posizione "OFF" possibile
assicurare il comando rotativo contro la reinserzione con fino a
3 lucchetti. Anche in questo caso non possibile aprire la porta.

Comando rotativo bloccoporta per condizioni d'impiego gravose


3RV29 26-2B

Comando rotativo bloccoporta 3RV29 26-0K

Dati per la scelta e l'ordinazione


Esecuzione

Colore del Esecucomando zione


manuale albero di
prolunga

Per
CC N. di ordinazione
interruttore
automatico
di grandezza
costruttiva

UI*

Peso
ca.

kg

mm

Comandi rotativi bloccoporta


I comandi rotativi bloccoporta sono costituiti da manopola, elemento di accoppiamento e albero di prolunga lungo 130/330 mm
(6 mm x 6 mm).
I comandi rotativi bloccoporta sono realizzati per assicurare il grado di protezione IP65. Il bloccoporta impedisce l'apertura della
porta del quadro elettrico con l'interruttore in posizione ON. La posizione OFF lucchettabile con max. 3 lucchetti.

3RV29 26-0B

Comandi
rotativi
bloccoporta

nero

Comandi
rosso/
rotativi bloc- giallo
coporta di
ARRESTO DI
EMERGENZA

130
330

S00, S0
S00, S0

}
}

3RV29 26-0B
3RV29 26-0K

1 PZ
1 PZ

0,111
0,324

130
330

S00, S0
S00, S0

}
}

3RV29 26-0C
3RV29 26-0L

1 PZ
1 PZ

0,110
0,316

Comandi rotativi bloccoporta per condizioni d'impiego gravose


I comandi rotativi bloccoporta sono costituiti da manopola, elemento di accoppiamento, albero di prolunga lungo 300 mm
(8 mm x 8 mm), un distanziatore e due staffe metalliche, sulle quali inserito l'interruttore automatico.
I comandi rotativi bloccoporta sono realizzati per assicurare il grado di protezione IP65. Il bloccoporta impedisce l'apertura della
porta del quadro elettrico con l'interruttore in posizione ON. La posizione OFF lucchettabile con max. 3 lucchetti.
Si possono impiegare sganciatori ausiliari montabili lateralmente e blocchetti di contatti ausiliari bipolari.
I comandi rotativi bloccoporta soddisfano i requisiti secondo IEC 60947-2.
grigio

300

S00, S0

3RV29 26-2B

1 PZ

1,180

Comandi
rosso/
rotativi bloc- giallo
coporta di
ARRESTO DI
EMERGENZA

300

S00, S0

3RV29 26-2C

1 PZ

1,188

Comandi
rotativi
bloccoporta
3RV29 26-2B

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/27

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Accessori
Accessori di montaggio

Panoramica
Accessori per "Self-Protected Combination Motor Controller
(Type E)" secondo UL 508
Gli interruttori automatici per protezione motore 3RV20 sono approvati secondo UL 508 come "Self-Protected Combination Motor Controller (Type E)".
Le distanze d'isolamento in aria e superficiali aumentate per
questo impiego (1 pollice o 2 pollici) lato ingresso dell'apparecchio si ottengono con il montaggio di blocchi morsetti: il blocco
morsetti 3RV29 28-1H viene semplicemente fissato a vite all'apparecchio base.

Moduli di collegamento
Con i moduli di collegamento possibile assemblare semplicemente partenze con singoli apparecchi. La seguente tabella mostra le varie combinazioni possibili di apparecchi con morsetti a
vite o a molla.
Apparecchio per Interrutcombinazione
tori automatici
3RV2

Gr. costr. Gr. costruttiva

NSB0_01379a

Moduli di collegamento per il collegamento di apparecchi di manovra a


interruttori automatici 3RV21)

Contattore 3RT2 S00


con bobina AC
o DC
S0

S00

Contattore 3RT2 S0
con bobina AC

S0

Blocco morsetti 3RV29 28-1H

Contattore 3RT2; Moduli di collegamento


softstarter
3RW30, 3RW40; Morsetti a Morsetti
vite
a molla
contattore
statico 3RF34

S00

Un'altra possibilit di ottenere le distanze d'isolamento in aria e


superficiali aumentate per Type E, offerta dal montaggio dei
setti separatori di fase 3RV29 28-1K.

Contattore 3RT2 S0
con bobina DC

Per il montaggio di "Avviatori Type E" con sistema isolato di


sbarre trifase sono necessari speciali morsetti di alimentazione
trifase (vedi "Accessori per sistema a sbarre").

Softstarter
3RW30

Avvertenza:
Per l'impiego come "Self-Protected Combination Motor Controller (Type E)" secondo CSA non sono necessari i blocchi morsetti
ed i setti separatori di fase.

3RA19 21- 3RA29 111DA00


2AA00

S00

-3RA29 21- 3RA29 211AA00


2AA00

S0
S0

S00

S0

S00

S00

S0

S00

Softstarter
3RW30/
3RW40

S0

S0

S00

S0

Contattore statico 3RF34

S00/S0

S00

-3RA29 21- 3RA29 211BA00


2AA00
-3RA29 21- 3RA29 111BA00
2GA00
-3RA29 21- 3RA29 211BA00
2GA00
-3RA29 21- -1BA00

Moduli di collegamento ibridi per il collegamento di contattori con morsetti a molla a interruttori automatici 3RV2 con morsetti a vite1)

Contattore 3RT2 S00


con bobina AC
o DC

S00

3RA29 11- -2FA00

Contattore 3RT2 S0
con bobina AC
o DC

S0

3RA29 21- -2FA00

Avvertenza:
I moduli di collegamento e quelli ibridi sono impiegabili fino a
max. 32 A.
1)

I moduli di collegamento e quelli ibridi non possono essere impiegati per


gli interruttori automatici 3RV2. 21-4PA1., 3RV2. 21-4FA1., 3RV27 e 3RV28.

Dati per la scelta e l'ordinazione


Accessori
Esecuzione

Per interruttore CC N. di ordinazione


automatico di
gr. costruttiva

UI*

Peso
ca.
kg

Calotte di protezione
Copertura scala regolazione
piombabile,
per la piombatura della scala di regolazione corrente

3RV20, 3RV21, A
3RV24:
S00, S0

3RV29 08-0P

10 PZ

0,100

3RV29 08-0P
Calotte di protezione per apparecchi
con morsetti per capicorda ad occhiello
(assicurano la protezione a prova di dito)
circuito principale
3RV29 28-4AA00

per contatti ausiliari frontali

Morsetti per capicorda ad occhiello


3RV20:
S00, S0

3RV29 28-4AA00

10 PZ

0,001

3RV29 08-4AA10

10 PZ

0,001

3RV29 08-4AA10

5/28

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Accessori
Accessori di montaggio
Esecuzione

Per interruttore CC N. di ordinazione


automatico di
gr. costruttiva

UI*

Peso
ca.
kg

Materiale di fissaggio
Piastrine per fissaggio a vite

S00, S0

3RV29 28-0B

10 PZ

0,100

1 PZ

0,045

Per il fissaggio a vite dell'interruttore automatico su piastre di montaggio.


Per ogni interruttore sono necessari
2 pezzi.
3RV29 28-0B

Attrezzi per l'apertura dei morsetti a molla


Cacciavite
per tutti gli apparecchi SIRIUS con morsetti a molla

3RA29 08-1A

Lunghezza ca. 200 mm,


3,0 mm x 0,5 mm,
grigio titanio/nero, parzialmente isolato

Morsetti a molla

S00, S0

3RA29 08-1A

Blocchi morsetti e setti separatori di fase per "Self-Protected


Combination Motor Controller (Type E)" secondo UL 508
Avvertenza: Per l'omologazione secondo UL 508 per "Combination Motor Controller Type E" sono richieste lato ingresso distanze d'isolamento in aria di 1 pollice e superficiali di 2 pollici. Per gli interruttori automatici 3RV20 sono pertanto da impiegare i seguenti blocchi
morsetti o setti separatori di fase
I blocchi morsetti o i setti separatori di fase non possono essere impiegati insieme alle sbarre trifase 3RV19 .5.
Per il montaggio con sbarre trifase vedi "Accessori per sistema a sbarre".
3RV29 28-1H

Blocchi morsetti Type E

S00, S0

3RV29 28-1H

1 PZ

0,065

S00, S0

3RV29 28-1K

1 PZ

0,010

UI*

Peso
ca.

Setti separatori di fase


3RV29 28-1K

Per distanze d'isolamento in aria e superficiali aumentate (1 e 2 pollici)

Moduli di collegamento
Tensione di comando
Contattore

Grandezza costruttiva
Contattore
3RT2

CC N. di ordinazione

Interruttore
automatico
3RV2

kg

Moduli di collegamento interruttore automatico-contattore1)


Collegamento elettrico e meccanico tra interruttore
automatico e contattore con morsetti a vite

Morsetti a vite

Confezione da un pezzo

3RA29 21-1AA00

AC / DC
AC
DC

S00
S0
S0

S00/S0
S00/S0
S00/S0

}
A
A

3RA19 21-1DA00
3RA29 21-1AA00
3RA29 21-1BA00

S00
S0
S0

S00/S0
S00/S0
S00/S0

}
A
A

3RA19 21-1D
3RA29 21-1A
3RA29 21-1B

1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,028
0,001
0,001

10 PZ
10 PZ
10 PZ

0,021
0,001
0,001

1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,040
0,077
0,077

10 PZ
10 PZ
10 PZ

0,400
0,770
0,770

1 PZ
5 PZ

0,001
0,001

Confezione da pi pezzi
AC / DC
AC
DC

Collegamento elettrico e meccanico tra interruttore


automatico e contattore con morsetti a molla

Morsetti a molla

Confezione da un pezzo
AC / DC
AC2)
DC
3RA29 11-2AA00

S00
S0
S0

S00
S0
S0

A
A
A

3RA29 11-2AA00
3RA29 21-2AA00
3RA29 21-2AA00

S00
S0
S0

S00
S0
S0

A
A
A

3RA29 11-2A
3RA29 21-2A
3RA29 21-2A

A
A

3RA29 11-1CA00
3RA29 11-1C

Confezione da pi pezzi
AC / DC
AC2)
DC

Rondelle distanziali 2)
per la compensazione in altezza dei contattori in AC
Confezione da un pezzo
Confezione da pi pezzi

S0
S0

S0
S0

1)

I moduli di collegamento interruttore automatico-contattore non possono


essere impiegati per gli interruttori automatici 3RV2. 21-4PA1., 3RV2. 214FA1., 3RV27 e 3RV28.

2)

Una rondella distanziale per la compensazione in altezza di contattori AC,


grandezza costruttiva S0, disponibile come opzione.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Avvertenza:
I moduli di collegamento sono impiegabili fino a max. 32 A.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/29

Per distanze d'isolamento in aria e superficiali aumentate


(1 e 2 pollici)

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Accessori
Accessori di montaggio
Grandezza costruttiva

CC N. di ordinazione

UI*

Softstarter 3RW30, 3RW40; Interruttore automatico


contattore statico 3RF34
3RV2

Peso
ca.
kg

Moduli di collegamento interruttore automatico softstarter1) e


interruttore automatico contattore statico
Collegamento tra interruttore automatico e softstarter/contattore statico con morsetti a vite

Morsetti a vite

Confezione da un pezzo
S00
S0
3RA29 21-1BA00

S00/S0
S00/S0

A
A

3RA29 21-1BA00
3RA29 21-1BA00

S00/S0
S00/S0

A
A

3RA29 21-1B
3RA29 21-1B

1 PZ
1 PZ

0,001
0,001

10 PZ
10 PZ

0,001
0,001

1 PZ
1 PZ

0,038
0,072

10 PZ
10 PZ

0,380
0,720

Confezione da pi pezzi
S00
S0

Collegamento tra interruttore automatico e softstarter con


morsetti a molla

Morsetti a molla

Confezione da un pezzo
S00
S0

S00
S0

A
A

3RA29 11-2GA00
3RA29 21-2GA00

S00
S0

A
A

3RA29 11-2G
3RA29 21-2G

Confezione da pi pezzi
3RA29 21-2GA00
1)

S00
S0

I moduli di collegamento interruttore automatico softstarter e interruttore


automatico contattore statico non possono essere impiegati per gli interruttori automatici 3RV2. 21-4PA1., 3RV2. 21-4FA1., 3RV27 e 3RV28.

Tensione di comando
Contattore

Grandezza costruttiva
Contattore
3RT2

Avvertenza:
I moduli di collegamento sono impiegabili fino a max. 32 A.

CC N. di ordinazione

UI*

Interruttore
automatico
3RV2

Peso
ca.

kg

Moduli di collegamento ibridi interruttore automatico


contattore1)
Collegamento elettrico e meccanico
tra interruttore automatico con morsetti a vite
e contattore con morsetti a molla
Confezione da un pezzo

3RA29 11-2FA00

AC / DC
AC2)/DC

S00
S0

S00
S0

A
A

3RA29 11-2FA00
3RA29 21-2FA00

S00
S0

S00
S0

A
A

3RA29 11-2F
3RA29 21-2F

A
A

3RA29 11-1CA00
3RA29 11-1C

1 PZ
1 PZ

0,029
0,056

10 PZ
10 PZ

0,290
0,560

1 PZ
5 PZ

0,001
0,001

Confezione da pi pezzi
AC / DC
AC2)/DC

Rondella distanziale2)
per la compensazione in altezza dei contattori in AC
3RA29 21-2FA00

Confezione da un pezzo
Confezione da pi pezzi

S0
S0

S0
S0

1)

I moduli di collegamento ibridi interruttore automatico contattore non


possono essere impiegati per gli interruttori automatici 3RV2. 21-4PA1.,
3RV2. 21-4FA1., 3RV27 e 3RV28.

2)

Una rondella distanziale per la compensazione in altezza di contattori AC,


grandezza costruttiva S0, disponibile come opzione.

5/30

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Avvertenza:
I moduli di collegamento ibridi sono impiegabili fino a max. 32 A.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Accessori
Custodie e mostrine frontali

Panoramica
Custodie
Per il montaggio separato di interruttori automatici
3RV20 ... 3RV24 delle grandezze costruttive S00 (In max = 16 A)
e S0 (In max = 32 A) sono disponibili in diverse dimensioni custodie in materiale isolante e in fusione di alluminio per montaggio
sporgente e custodie da incasso in materiale isolante.
Con l'inserimento in custodie in materiale isolante, la tensione
nominale di impiego Ue degli interruttori automatici ammonta a
500 V.
Le custodie per montaggio sporgente hanno il grado di protezione IP55, le custodie per montaggio a incasso hanno il grado
di protezione IP55 solo sul lato frontale (IP20 per la parte
incassata).

Nelle custodie strette possibile inserire un interruttore automatico con senza accessori, con blocchetto di contatti ausiliari
frontale e laterale. Non prevista la possibilit di inserire un interruttore con contatti di segnalazione.
Le custodie in materiale isolante per gli interruttori di grandezza
costruttiva S00 e S0 sono dotate di comando rotativo.
Le custodie sono disponibili con comando rotativo nero o con
comando rotativo di ARRESTO DI EMERGENZA rosso/giallo.
Nella posizione "OFF" possibile lucchettare tutti i comandi rotativi con max. 3 lucchetti.

Mostrine frontali
Spesso necessario azionare gli interruttori in custodie di ogni
tipo. A tale scopo per gli interruttori automatici 3RV20 ... 3RV24
delle grandezze costruttive S00 e S0 sono disponibili mostrine
frontali dotate di comando rotativo.

Per gli interruttori automatici delle grandezze costruttive S00 e


S0 sono fornibili mostrine frontali dotate di una staffa, nella quale
pu essere innestato a scatto l'interruttore.

NSB0_02081
NSB0_02083

Custodia per montaggio sporgente

Mostrina frontale (incl. staffa) per grandezze costruttive S00 e S0

NSB0_02082

Custodia da incasso

Tutte le custodie sono dotate di morsetti N e PE. Sopra e sotto


sono previsti 2 diaframmi frangibili per pressacavi e lo stesso sul
lato posteriore. Sul lato superiore della custodia previsto anche
un diaframma frangibile per indicatore luninoso, che offerto
come accessorio.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/31

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Accessori
Custodie e mostrine frontali

Dati per la scelta e l'ordinazione


Esecuzione

Grado MorLarghezza di
di pro- setti
montaggio
tezione integrati

Per
CC N. di ordinazione
interruttori
automatici
3RV20
...
3RV24,
grandezza
costruttiva

UI*

Peso
ca.

kg

Custodie in materiale isolante per montaggio sporgente

3RV19 23-1FA00

con
IP55
comando
rotativo, lucchettabile in
posizione 0

N e PE

con
IP55
comando
rotativodi
ARRESTO DI
EMERGENZA, lucchettabile in
posizione 0

N e PE

54 mm
S00, S0 }
(per interruttore +
contatti ausiliari
laterali)

3RV19 23-1CA00

1 PZ

0,332

72 mm
S00, S0 }
(per interruttore +
contatti ausiliari
laterali +
sganciatore
ausiliario)

3RV19 23-1DA00

1 PZ

0,381

54 mm
S00, S0 }
(per interruttore +
contatti ausiliari
laterali)

3RV19 23-1FA00

1 PZ

0,329

72 mm
S00, S0 }
(per interruttore +
contatti ausiliari
laterali +
sganciatore
ausiliario)

3RV19 23-1GA00

1 PZ

0,372

Custodie in fusione di alluminio

3RV19 23-1DA01

con
IP65
comando
rotativo, lucchettabile in
posizione 0

PE1)

72 mm
S00, S0 }
(per interruttore +
contatti ausiliari
laterali +
sganciatore
ausiliario)

3RV19 23-1DA01

1 PZ

1,015

con
IP65
comando
rotativo di
ARRESTO DI
EMERGENZA, lucchettabile in
posizione 0

PE1)

72 mm
S00, S0 A
(per interruttore +
contatti ausiliari
laterali +
sganciatore
ausiliario)

3RV19 23-1GA01

1 PZ

1,008

Custodie da incasso in materiale isolante

3RV19 23-2DA00

1)

con
comando
rotativo, lucchettabile in
posizione 0

IP55
(lato
frontale)

N e PE

72 mm
S00, S0 A
(per interruttore +
contatti ausiliari
laterali +
sganciatore
ausiliario)

3RV19 23-2DA00

1 PZ

0,426

con
comando
rotativo di
ARRESTO DI
EMERGENZA, lucchettabile in
posizione 0

IP55
(lato
frontale)

N e PE

72 mm
S00, S0 A
(per interruttore +
contatti ausiliari
laterali +
sganciatore
ausiliario)

3RV19 23-2GA00

1 PZ

0,417

All'occorrenza possibile aggiungere un morsetto N


(ad es. 8WA1 011-1BG11).

5/32

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Interruttori automatici SIRIUS 3RV2 fino a 40 A


Accessori
Custodie e mostrine frontali
Esecuzione

Grado Per
CC N. di ordinazione
di pro- interruttori
tezione automatici
3RV20 ...
3RV24,
grandezza
costruttiva

UI*

Peso
ca.

kg

Mostrine frontali
IP55
(lato
fronPer l'azionamento degli interruttori tale)
automatici 3RV2 in qualsiasi
custodia.

S00, S0

3RV19 23-4B

1 PZ

0,124

IP55
(lato
frontale)

S00, S0

3RV19 23-4E

1 PZ

0,124

--

S00, S0

3RV19 23-4G

1 PZ

0,188

UI*

Peso
ca.

Mostrine isolanti con comando


rotativo
lucchettabile in posizione 0

3RV19 23-4B +
3RV19 23-4G

Mostrine frontali con


comando rotativo di ARRESTO
DI EMERGENZA, rosso/giallo,
lucchettabile in posizione 0
Azionamento di ARRESTO DI
EMERGENZA degli interruttori
automatici 3RV2 in qualsiasi
custodia.
Supporti per mostrina frontale

Esecuzione

Tensione
nominale di
comando Us

Per
CC N. di ordinazione
interruttori
automatici
3RV20 ...
3RV24,
grandezza
costruttiva

kg

Indicatori luminosi
Indicatori luminosi
per tutte le custodie e le
mostrine frontali
Con lampada fluorescente
e gemme colorate in rosso,
verde, giallo-arancione e
trasparente

110 ... 120


220 ... 240
380 ... 415
480 ... 500

S00, S0

C
C
C
C

3RV19 03-5B
3RV19 03-5C
3RV19 03-5E
3RV19 03-5G

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,027
0,026
0,026
0,027

3RV19 03-5B

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/33

Il supporto viene fissato alla


mostrina frontale, l'interruttore con
o senza accessori viene innestato
a scatto

Siemens AG 2010

Rel di sovraccarico
Dati generali

Panoramica

Caratteristiche

3RU21

3RB30/3RB31

Vantaggi

S00, S0

S00, S0

sono compatibili per dimensioni, collegamenti e caratteristiche tecniche con gli altri apparecchi del sistema componibile SIRIUS (contattori, softstarter, ...)

Dati generali
Grandezze costruttive

consentono la realizzazione di partenze strette e compatte


nelle larghezza di 45 mm (S00 e S0)
facilitano la progettazione
Campo continuo di corrente

0,11 ... 40 A

0,1 ... 40 A

consente una progettazione semplice e omogenea con una


serie costruttiva di rel di sovraccarico (per utilizzatori
da piccoli a grandi)

Funzioni di protezione
Sgancio per un sovraccarico

assicura una protezione ottimale in funzione della corrente


degli utilizzatori da un surriscaldamento inammissibile
causato da un sovraccarico

Sgancio per un'asimmetria


delle fasi

assicura una protezione ottimale in funzione della corrente


degli utilizzatori da un surriscaldamento inammissibile
causato da una asimmetria delle fasi

Sgancio per un'asimmetria delle fasi

minimizza il riscaldamento del motore trifase in caso di


mancanza di fase

Protezione di utilizzatori monofase

--

consente la protezione di utilizzatori monofase

Sgancio per un guasto verso terra

--

consente una protezione ottimale degli utilizzatori in


caso di guasti accidentali verso terra causati da umidit,
acqua di condensa, danneggiamenti dell'isolamento etc.

(solo 3RB31)

grazie

fa risparmiare un ulteriore apparecchio singolo

al suo riconoscimento interno


(attivabile)

fa risparmiare spazio nel quadro elettrico


riduce oneri e costi di cablaggio

Equipaggiamento
Funzione di RESET

consente il ripristino manuale o automatico del rel

Funzione di RESET remoto

consente il ripristino a distanza del rel

(tramite modulo separato) (solo 3RB31 con DC 24 V)

consente una semplice verifica della funzione e del


cablaggio

Funzione di TEST dell'elettronica

--

consente una verifica dell'elettronica

Indicatore di stato

segnala lo stato operativo attuale

Contatti ausiliari integrati


(1 L + 1 R)

consentono la disinserzione dell'utilizzatore al verificarsi


di una anomalia

Funzione di TEST dei contatti ausiliari

consentono l'emissione di segnalazioni


= disponibile
-- = non disponibile

5/34

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Rel di sovraccarico
Dati generali

Caratteristiche

3RU21

3RB30/3RB31

Vantaggi

Realizzazione di partenze
Resistenza a cortocircuito fino a
100 kA con 690 V
(in combinazione con i corrispondenti
fusibili o il corrispondente interruttore
automatico)

assicura una protezione ottimale degli utilizzatori e del personale operativo in caso di cortocircuiti causati da difetti
d'isolamento o da operazioni errate

Compatibilit elettrica e meccanica


con i contattori 3RT2

semplifica la progettazione
riduce l'onere e i costi di collegamento
consente oltre al montaggio separato un montaggio
diretto con risparmio di spazio

Morsetti a molla per il circuito


principale

consente una rapida tecnica di collegamento


consente collegamenti resistenti a vibrazioni
consente una tecnica di collegamento esente da manutenzione

Morsetti a molla per il circuito


ausiliario

consente una rapida tecnica di collegamento


consente collegamenti resistenti a vibrazioni
consente una tecnica di collegamento esente da
manutenzione

consente l'impiego dei rel anche con temperature elevate


senza declassamento
impedisce sganci precoci
consente una realizzazione compatta del quadro elettrico
senza distanza tra gli apparecchi/le partenze
semplifica la progettazione
consente risparmio di spazio nel quadro elettrico

Grande stabilit a lungo termine nel


tempo

Ampi campi di regolazione

--

garantisce anche dopo anni una protezione sicura


degli utilizzatori in condizioni operative gravose

riducono il numero di varianti

(1:4)

minimizzano l'onere e i costi di progettazione


consentono risparmi nella gestione del magazzino e nell'impegno di capitale

Classe di sgancio CLASS 5

--

(solo 3RB31)

consente soluzioni per motori con avviamento assai rapido,


che devono essere protetti in modo speciale

Classe di sgancio > CLASS 10

--

consentono soluzioni per avviamento pesante

Ridotta potenza dissipata

--

riduce il consumo di energia (il consumo di energia inferiore fino al 98 % rispetto a quello dei rel di sovraccarico termici) e quindi i relativi costi
minimizza il riscaldamento del contattore e del quadro elettrico si pu cos eventualmente risparmiare un
raffreddamento del quadro elettrico
consente risparmio di spazio con il montaggio diretto sul
contattore anche con elevate correnti di motore ( non
necessario un disaccoppiamento termico)

Autoalimentazione
Impostazione variabile
delle classi di sgancio

--1)
--

(La classe di sgancio necessaria pu


essere impostata mediante un selettore
rotativo in funzione delle condizioni di
avviamento in essere.)
1)

I rel termici di sovraccarico SIRIUS 3RU21 funzionano secondo il


principio del bimetallo e non richiedono quindi tensione di comando.

evita la progettazione e il collegamento di un circuito di comando addizionale

riduce il numero di varianti

(solo 3RB31)

minimizza l'onere e i costi di progettazione


consente risparmi nella gestione del magazzino e
nell'impegno di capitale

= disponibile
-- = non disponibile

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/35

Ulteriori caratteristiche
Compensazione di temperatura

Siemens AG 2010

Rel di sovraccarico
Dati generali
Rel di sovraccarico Rilevamento di
corrente

Tipo

Campo di corrente

Contattori (tipo, grandezza costruttiva, potenza di impiego in kW)


3RT20 1

3RT20 2

S00

S0

3/4/5,5/7,5

5,5/7,5/11/15/18,5

Tipo

3RU21 1

integrato

0,11 16

--

3RU21 2

integrato

1,8 40

--

Rel termici di sovraccarico 3RU211)

Rel elettronici di sovraccarico 3RB301)


3RB30 1

integrato

0,1 16

--

3RB30 2

integrato

0,1 40

--

Rel elettronici di sovraccarico 3RB311)


integrato

0,1 16

--

3RB31 2

integrato

0,1 40

--

3RB31 1

1)

I dati tecnici per l'impiego dei rel di sovraccarico con classe di sgancio
CLASS 20 si trovano sotto "Protezione da cortocircuito con fusibili per
partenze motore", vedi avvertenza nelle "Informazioni tecniche" a pag. 5/1
nonch nella guida alla progettazione "Progettazione di partenze senza
fusibili SIRIUS".

Tecnica di collegamento
A seconda della versione dei rel di sovraccarico 3RU2 e 3RB3
si hanno morsetti a vite, a molla e per capicorda ad occhiello sia
per il circuito principale che per il circuito ausiliario.
Morsetti a vite
Morsetti a molla
Morsetti per capicorda ad occhiello
I collegamenti sono contrassegnati nei dati per la
scelta e l'ordinazione da uno sfondo arancione.

5/36

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

= disponibile
-- = non disponibile

Siemens AG 2010

Rel di sovraccarico
Rel termici di sovraccarico SIRIUS 3RU2
Dati generali

Panoramica
I rel termici di sovraccarico 3RU21 fino a 40 A sono concepiti
per la protezione in funzione della corrente di motori con avviamento normale ("Funzioni" vedi avvertenza nelle "Informazioni
tecniche" a pag. 5/1) contro un surriscaldamento inammissibile
causato da sovraccarico o mancanza di fase.

3
2
4
NSB0_02075

Rel termici di sovraccarico 3RU21 26-4FB00


(1) Pin di collegamento per il montaggio su contattori:
Perfettamente adatti elettricamente, meccanicamente e nel design
all'impiego con i contattori. Tramite questi pin possibile un montaggio diretto del rel di sovraccarico. in alternativa realizzabile il montaggio separato (eventualmente in combinazione con un apposito
elemento di supporto).
(2) Selettore per RESET manuale/automatico e tasto di RESET:
Con questo selettore si pu scegliere tra RESET manuale e
RESET automatico. Premendo il tasto di RESET, l'apparecchio pu
essere ripristinato sul posto se impostato il RESET manuale. Un
RESET remoto possibile con moduli di RESET (accessori)
indipendenti dalla grandezza costruttiva.
(3) Indicazione ottica della posizione e funzione di TEST di sgancio:
Segnala uno sgancio e consente il test di sgancio.
(4) Impostazione della corrente del motore:
possibile una semplice impostazione dell'apparecchio sulla corrente nominale del motore mediante il grande selettore rotativo.
(5) Tasto di STOP:
Con l'azionamento del tasto di STOP il contatto di riposo apre e disinserisce pertanto il contattore inserito a valle. Il contatto di riposo viene
richiuso quando il tasto viene rilasciato.
(6) Morsetti di collegamento:
A seconda della versione dell'apparecchio sono disponibili esecuzioni con morsetti a vite, a molla o per capicorda ad occhiello per il circuito principale e il circuito ausiliario.

Un sovraccarico o una mancanza di fase provoca un aumento


della corrente del motore sopra il valore nominale impostato.
Questo aumento di corrente causa, attraverso elementi riscaldanti, un aumento progressivo della temperatura delle lamine bimetalliche interne all'apparecchio, che si deformano con l'effetto di comandare tramite un meccanismo di sgancio i contatti
ausiliari. Questi disinseriscono l'utilizzatore tramite un contattore. Il tempo di disinserzione dipende dal rapporto tra la corrente di sgancio e la corrente impostata Ie ed riportato in una
curva di sgancio stabile nel tempo ("Caratteristiche di intervento"
vedi avvertenza nelle "Informazioni tecniche" a pag. 5/1).
Lo stato "Sganciato" segnalato mediante un indicatore di posizione. Il reset pu essere eseguito manualmente o automaticamente dopo un tempo di ripristino ("Funzioni" vedi avvertenza
nelle "Informazioni tecniche" a pag. 5/1).
Gli apparecchi sono fabbricati in considerazione del rispetto
dell'ambiente, impiegando materiali non inquinanti e riciclabili.
Essi sono conformi alle principali norme e omologazioni
internazionali.
Tipo di protezione antideflagrante a "sicurezza aumentata"
EEx e secondo la direttiva ATEX 94/9/CE
I rel termici di sovraccarico 3RU21 sono adatti per la protezione da sovraccarico di motori in esecuzione antideflagrante
con il tipo di protezione a "sicurezza aumentata" EEx e. I rel
soddisfano i requisiti della norma EN 60079-7 (Apparecchiature
elettriche per aree a rischio di esplosione Sicurezza aumentata
"e"); vedi capitolo 20 "Appendice" --> "Norme e approvazioni"
--> "Tipi di apparecchiature approvate per l'area a rischio di
esplosione (protezione antideflagrante ATEX)".
disponibile il certificato di omologazione di tipo CE per la Categoria (2) G/D. Ulteriori informazioni su richiesta.

In opzione si pu applicare una calotta trasparente piombabile (accessorio). Essa protegge l'impostazione della corrente in riferimento al motore da modifiche arbitrarie.

Vantaggi
Le caratteristiche e i vantaggi principali dei rel termici di sovraccarico 3RU21 sono elencati nella tabella riassuntiva (vedi
"Dati generali" a pag. 5/34).

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/37

Siemens AG 2010

Rel di sovraccarico
Rel termici di sovraccarico SIRIUS 3RU2
Dati generali

Campo d'impiego
Settori applicativi

Condizioni ambientali

I rel termici di sovraccarico 3RU21 sono adatti all'impiego in


tutti i settori, per assicurare una protezione ottimale in funzione
della corrente dei carichi elettrici (ad es. motori) in condizioni di
avviamento normale (CLASS 10).

I rel termici di sovraccarico 3RU21 sono compensati in temperatura secondo IEC 60947-4-1 nel campo 40 ... +60 C. Con
temperature nel campo +60 ... +80 C il valore superiore del
campo di impostazione si riduce di un determinato fattore secondo la tabella sottostante.

Campo d'impiego
I rel termici di sovraccarico 3RU21 sono concepiti per la protezione di motori a corrente alternata trifase/monofase e di motori
a corrente continua.
Se il rel termico di sovraccarico 3RU21 deve proteggere carichi
a corrente alternata monofase o a corrente continua, necessario che siano riscaldate tutte e tre le lamine bimetalliche. Bisogna pertanto collegare in serie tutte le vie di corrente principali
del rel.

Temperatura
ambiente

Fattore di riduzione del valore di impostazione


superiore

Campi di corrente
0,11 ... 20 A

17 ... 40 A

+60

1,0

1,0

+65

0,94

0,97

+70

0,87

0,94

+75

0,81

0,90

+80

0,73

0,86

Accessori
Per i rel termici di sovraccarico 3RU21 sono disponibili i seguenti accessori:
un elemento di supporto per montaggio separato in tecnica di
collegamento a vite o a molla per ogni grandezza costruttiva
un dispositivo per RESET meccanico indipendente dalla grandezza costruttiva

un dispositivo a filo flessibile, indipendente dalla grandezza


costruttiva, per il reset di apparecchi difficilmente accessibili
un modulo di "RESET remoto" elettrico, indipendente dalla
grandezza costruttiva, in tre diverse varianti di tensione
una calotta piombabile, indipendente dalla grandezza costruttiva, per la copertura dei morsetti per capicorda ad
occhiello

Ulteriori informazioni
Schema del numero di ordinazione
Posizione del numero di ordinazione
Rel termico di sovraccarico

1. - 3.

4.

5.

6.

7.

@@@

8.

9.

10. 11.

2 generazione SIRIUS

2
@

Serie di apparecchi
Grandezza costruttiva, corrente nominale e potenza
nominale di impiego
Campo di impostazione dello sganciatore di
sovraccarico

Tecnica di collegamento

Tipo di installazione
Esempio

3RU

Avvertenza:
Lo schema del numero di ordinazione serve qui solo a scopo di
spiegazione e di migliore comprensione della logica del numero
di ordinazione.
Per la vostra ordinazione utilizzate i numeri di ordinazione riportati nel catalogo, che potete rilevare dai dati per la scelta e
l'ordinazione.

5/38

3RU

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Rel di sovraccarico
Rel termici di sovraccarico SIRIUS 3RU2
Dati generali
Tipo

3RU21 16

3RU21 26

Grandezza costruttiva

S00

S0

Larghezza costruttiva

45 mm

45 mm

Dati tecnici generali


sovraccarico e mancanza di fase

Sgancio per

CLASS 10

Sensibilit alla mancanza di fase

Allarme di sovraccarico

no

Reset e ripristino
possibilit di ripristino dopo uno sgancio
tempo di ripristino
- con RESET automatico
- con RESET manuale
- con RESET remoto

RESET manuale, automatico e remoto1)


min
min
min

Equipaggiamento
visualizzazione dello stato operativo sull'apparecchio
funzione di TEST
tasto di RESET
tasto di STOP

s, mediante l'elemento indicatore di posizione/funzione di TEST


s
s
s

Funzionamento sicuro di motori con tipo di protezione


antideflagrante "Sicurezza aumentata"
Numero del certificato di omologazione di tipo
secondo la direttiva 94/9/CE (ATEX)
Temperatura ambiente
trasporto/magazzinaggio
esercizio
compensazione di temperatura
corrente nominale ammissibile con
- temperatura interna al quadro elettrico di 60 C
- temperatura interna al quadro elettrico di 70 C

dipendente dall'entit della corrente di sgancio e dalla curva di sgancio


dipendente dall'entit della corrente di sgancio e dalla curva di sgancio
dipendente dall'entit della corrente di sgancio e dalla curva di sgancio

su richiesta

C
C
C

-55 ... +80


-40 ... +70
fino a 60

%
%

100 (sopra +60 C necessaria una riduzione della corrente)


87

Morsetti di ripetizione
morsetto di ripetizione bobina
morsetto di ripetizione contatto ausiliario

s
s

Grado di protezione secondo IEC 60529

IP20

Protezione contro i contatti accidentali secondo IEC 61140

Morsetti a vite e morsetti a molla: a prova di dito


Morsetti per capicorda ad occhiello: a prova di dito solo con calotte
coprimorsetti opzionali

Resistenza a urti secondo IEC 60068-2-27


Compatibilit elettromagnetica (EMC) Immunit ai disturbi
disaccoppiamento dei disturbi condotti sui cavi
- Burst secondo IEC 61000-4-4 (corrisponde al grado di severit 3)
- Surge secondo IEC 61000-4-5 (corrisp. al grado di severit 3)
scarica elettrostatica secondo IEC 61000-4-2
(corrisponde al grado di severit 3)
disaccoppiamento dei disturbi indotti dal campo secondo
IEC 61000-4-3 (corrisponde al grado di severit 3)

8/102)

kV
kV
kV

l'immunit ai disturbi EMC per i rel termici di sovraccarico non rilevante.


l'immunit ai disturbi EMC per i rel termici di sovraccarico non rilevante.
l'immunit ai disturbi EMC per i rel termici di sovraccarico non rilevante.

V/m

l'immunit ai disturbi EMC per i rel termici di sovraccarico non rilevante.


l'immunit ai disturbi EMC per i rel termici di sovraccarico non rilevante.

Posizione di installazione

90
"Disegni quotati" vedi avvertenza nelle "Informazioni tecniche" a pag. 5/1

Dimensioni
Altitudine di installazione s. l. m.

non necessario
non necessario

g/ms

Compatibilit elettromagnetica (EMC)


Emissione di disturbi
Resistenza climatica Umidit dell'aria

Classe di sgancio secondo IEC 60947-4-1

fino a 2000; oltre su richiesta


Le raffigurazioni mostrano le posizioni di installazione consentite per il montaggio su contattori e per il montaggio separato. Per la posizione di installazione nel
campo tratteggiato va eseguita una correzione del 10 %.
Montaggio separato:
0

4 5

4 5

I e x 1 ,1

I e x 1 ,1
9 0

9 0
1 3 5

1 3 5

N S B 0 1 3 6 4

I e x 1 ,1

Contattore + rel di sovraccarico:


0

1 3 5

2 2 ,5

1 3 5

2 2 ,5

N S B 0 1 3 6 3

I e x 1 ,1

Tipo di fissaggio
1)

RESET remoto in combinazione con gli accessori adatti.

2)

Contatti ausiliari 95/96 e 97/98: 8 g/11 ms.

montaggio diretto sul contattore/montaggio separato con elemento di supporto3)


3)

Per fissaggio a vite e innesto a scatto su guida profilata TH 35.


Per i dati tecnici dell'elemento di supporto vedi l'avvertenza nelle "Informazioni tecniche" a pag. 5/1.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/39

Siemens AG 2010

Rel di sovraccarico
Rel termici di sovraccarico SIRIUS 3RU2
Dati generali
Tipo

3RU21 16

3RU21 26

Grandezza costruttiva

S00

S0

Larghezza costruttiva

45 mm

45 mm

Circuito principale
Tensione nominale di isolamento Ui
(grado d'inquinamento 3)

690

Tensione nominale di tenuta ad impulso Vimp

kV

Tensione nominale di impiego Ue

690

Tipo di corrente
corrente continua
corrente alternata

s
s, campo di frequenza fino a 400 Hz
A

Corrente di regolazione

Potenza dissipata per apparecchio (max.)

0,11 ... 0,16


...
11 ... 16

1,8 ... 2,5


...
34 ... 40

3,9 ... 6,6

3,9 ... 6

Protezione da cortocircuito
con fusibile senza contattore
con fusibile e contattore

vedi "Dati per la scelta e l'ordinazione"


vedi "Dati tecnici" --> "Protezione da cortocircuito con fusibili/interruttore automatico
per partenze motore", vedi avvertenza nelle "Informazioni tecniche" a pag. 5/1.
V

Separazione sicura
tra vie di corrente principali e ausiliarie
secondo IEC 60947-1

440

Sezioni di collegamento per circuito principale


Tipo di collegamento a vite

Morsetti a vite
M3, Pozidriv Gr. 2

M4, Pozidriv Gr. 2

Cacciavite

mm

5 ... 6

5 ... 6

Coppia di serraggio prescritta

Nm

0,8 ... 1,2

2 ... 2,5

filo rigido

mm2

2 x (0,5 ... 1,5)1),


2 x (0,75 ... 2,5)1),
2 x (0,5 ... 41)

2 x (1 ... 2,5)1),
2 x (2,5 ... 10)1)

filo flessibile con puntalino


(DIN 46228 Parte 1)

mm2

2 x (0,5 ... 1,5)1),


2 x (0,75 ... 2,5)1)

2 x (1 ... 2,5)1),
2 x (2,5 ... 6)1);
max. 1 x 10

conduttori AWG, filo rigido o a treccia

AWG

2 x (20 ... 16)1),


2 x (18 ... 14)1),
2 x 12

2 x (16 ... 12)1),


2 x (14 ... 8)1)

Sezioni di collegamento (min./max.),


1 o 2 conduttori collegabili

Tipo di collegamento a molla

Morsetti a molla
mm

3,0 x 0,5 e 3,5 x 0,5

filo rigido

mm2

1 x (0,5 ... 4)

1 x (1 ... 10)

filo flessibile senza puntalino

mm2

1 x (0,5 ... 2,5)

1 x (1 ... 6)

filo flessibile con puntalino


(DIN 46228 Parte 1)

mm2

1 x (0,5 ... 2,5)

1 x (1 ... 6)

conduttori AWG, filo rigido o a treccia

AWG

1 x (20 ... 12)

1 x (18 ... 8)

Cacciavite
Sezioni di collegamento (min./max.)

Tipo di collegamento con capicorda ad occhiello

Morsetti per capicorda ad occhiello


M3, Pozidriv Gr. 2

M4, Pozidriv Gr. 2

Cacciavite

mm

5 ... 6

5 ... 6

Coppia di serraggio prescritta

Nm

0,8 ... 1,2

2 ... 2,5

mm

d2 = min. 3,2,
d3 = max. 7,5

d2 = min. 4,3,
d3 = max. 12,2

Vite di collegamento

Capicorda ad occhiello impiegabili


DIN 46234 senza puntalino isolato

d3
d2

DIN 46225 senza puntalino isolato


DIN 46237 con puntalino isolato
JIS C2805 tipo R senza puntalino isolato
JIS C2805 tipo RAV con puntalino isolato
JIS C2805 tipo RAP con puntalino isolato
1)

I2_12740

Vite di collegamento

Se si collegano due sezioni di conduttore diverse ad un morsetto,


entrambe le sezioni devono trovarsi nel range specificato. Nessuna limitazione con l'impiego di sezioni di conduttore uguali.

5/40

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Rel di sovraccarico
Rel termici di sovraccarico SIRIUS 3RU2
Dati generali
Tipo

3RU21 16

3RU21 26

Grandezza costruttiva

S00

S0

Larghezza costruttiva

45 mm

45 mm

Circuito ausiliario
Numero dei contatti di lavoro

Numero dei contatti di riposo

Contatti ausiliari Assegnazione

1 L per la segnalazione "Sganciato",


1 R per la disinserzione del contattore

Tensione nominale d'isolamento Ui


(grado d'inquinamento 3)

690

Resistenza nominale di tenuta a impulso di tensione Vimp

kV

R con corrente alternata AC-14/AC-15,


corrente nominale di impiego Ie con Ue:
- 24 V
- 120 V
- 125 V
- 230 V
- 400 V
- 600 V
- 690 V

A
A
A
A
A
A
A

4
4
4
3
2
0,75
0,75

L con corrente alternata AC-14/AC-15,


corrente nominale di impiego Ie con Ue:
- 24 V
- 120 V
- 125 V
- 230 V
- 400 V
- 600 V
- 690 V

A
A
A
A
A
A
A

3
3
3
2
1
0,75
0,75

R, L con corrente continua DC-13,


corrente nominale di impiego Ie con Ue:
- 24 V
- 60 V
- 110 V
- 125 V
- 220 V

A
A
A
A
A

corrente termica convenzionale Ith

Caricabilit dei contatti ausiliari

1)

0,22
0,22
0,11
s

affidabilit di contatto
(idoneit all'impiego con PLC; 17 V, 5 mA)
Protezione da cortocircuito
con fusibile
- classe di impiego gG
- rapido

A
A

6
10

con interruttore automatico (caratteristica C)

62)

Separazione sicura tra vie di corrente ausiliarie


secondo IEC 60947-1

440

Dati nominali CSA, UL, UR


Circuito ausiliario Potere di interruzione
1)

Su richiesta.

2)

Fino a Ik 0,5 kA; 260 V.

B600, R300

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/41

Siemens AG 2010

Rel di sovraccarico
Rel termici di sovraccarico SIRIUS 3RU2
Dati generali
Tipo

3RU21 16

3RU21 26

Grandezza costruttiva

S00

S0

Larghezza costruttiva

45 mm

45 mm

Sezioni di collegamento per circuito ausiliario


Tipo di collegamento a vite

Morsetti a vite
M3, Pozidriv Gr. 2

Vite di collegamento
Cacciavite

mm

5 ... 6

Coppia di serraggio prescritta

Nm

0,8 ... 1,2

filo rigido

mm2

2 x (0,5 ... 1,5)1), 2 x (0,75 ... 2,5)1)

filo flessibile con puntalino (DIN 46228 Parte 1)

mm2

2 x (0,5 ... 1,5)1), 2 x (0,75 ... 2,5)1)

conduttori AWG, filo rigido o a treccia

AWG

2 x (20 ... 16)1), 2 x (18 ... 14)1)

Sezioni di collegamento (min./max.),


1 o 2 conduttori collegabili

Tipo di collegamento a molla

Morsetti a molla
mm

3,0 x 0,5 e 3,5 x 0,5

filo rigido

mm2

2 x (0,5 ... 2,5)

filo flessibile senza puntalino

mm2

2 x (0,5 ... 1,5)

filo flessibile con puntalino (DIN 46228 Parte 1)

mm2

2 x (0,5 ... 1,5)

conduttori AWG, filo rigido o a treccia

AWG

2 x (20 ... 14)

Cacciavite
Sezioni di collegamento (min./max.)

Tipo di collegamento con capicorda ad occhiello

Morsetti per capicorda ad occhiello


M3, Pozidriv Gr. 2

Cacciavite

mm

5 ... 6

Coppia di serraggio prescritta

Nm

0,8 ... 1,2

mm

d2 = min. 3,2,
d3 = max. 7,5

Capicorda ad occhiello impiegabili


DIN 46234 senza puntalino isolato

d3
d2

DIN 46225 senza puntalino isolato


DIN 46237 con puntalino isolato
JIS C2805 tipo R senza puntalino isolato
JIS C2805 tipo RAV con puntalino isolato
JIS C2805 tipo RAP con puntalino isolato
1)

I2_12740

Vite di collegamento

Se si collegano due sezioni di conduttore diverse ad un morsetto,


entrambe le sezioni devono trovarsi nel range specificato. Nessuna limitazione con l'impiego di sezioni di conduttore uguali.

5/42

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Rel di sovraccarico
Rel termici di sovraccarico SIRIUS 3RU2
3RU21 per applicazioni standard

Dati per la scelta e l'ordinazione


Rel termici di sovraccarico 3RU21 per montaggio su contattori1), CLASS 10
Equipaggiamento e caratteristiche tecniche:
morsetti a vite, a molla e per capicorda ad occhiello2)
protezione da sovraccarico e mancanza di fase
contatti ausiliari 1 L + 1 R
RESET manuale e automatico
indicatore della posizione dei contatti principali
funzione di TEST

3RU21 16-4AB0

UI* = 1 PZ

3RU21 26-4FB0

Potenza di
impiego per
motore trifase,
valore
nominale4)

Valore di impostazione corrente dello


sganciatore
di sovraccarico
in funzione
della corrente

Protezione da
CC
cortocircuito con
fusibile,
tipo di
coordinamento 2,
classe di impiego
gG5)

kW

3RU21 26-4AC0
Peso CC
ca.

Morsetti a vite
N. di ordinazione

Morsetti a molla

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

kg

Grandezza
costruttiva 3)

3RU21 16-4AC0

tasto di STOP
calotta piombabile (accessorio opzionale)
calotte coprimorsetti per apparecchi con morsetti per
capicorda ad occhiello (accessorio opzionale)

Grandezza costruttiva S00


S00

0,04
0,06
0,06
0,09

0,11 ... 0,16


0,14 ... 0,2
0,18 ... 0,25
0,22 ... 0,32

0,5
1
1
1,6

A
A
A
A

3RU21 16-0AB0
3RU21 16-0BB0
3RU21 16-0CB0
3RU21 16-0DB0

0,130
0,130
0,130
0,130

B
B
B
B

3RU21 16-0AC0
3RU21 16-0BC0
3RU21 16-0CC0
3RU21 16-0DC0

0,150
0,150
0,150
0,150

0,09
0,12
0,18
0,18

0,28 ... 0,4


0,35 ... 0,5
0,45 ... 0,63
0,55 ... 0,8

2
2
2
4

A
A
A
A

3RU21 16-0EB0
3RU21 16-0FB0
3RU21 16-0GB0
3RU21 16-0HB0

0,130
0,130
0,130
0,130

B
B
B
B

3RU21 16-0EC0
3RU21 16-0FC0
3RU21 16-0GC0
3RU21 16-0HC0

0,150
0,150
0,150
0,150

0,25
0,37
0,55
0,75

0,7 ... 1
0,9 ... 1,25
1,1 ... 1,6
1,4 ... 2

4
4
6
6

A
A
A
A

3RU21 16-0JB0
3RU21 16-0KB0
3RU21 16-1AB0
3RU21 16-1BB0

0,130
0,130
0,130
0,130

B
B
B
B

3RU21 16-0JC0
3RU21 16-0KC0
3RU21 16-1AC0
3RU21 16-1BC0

0,150
0,150
0,150
0,150

0,75
1,1
1,5
1,5

1,8 ... 2,5


2,2 ... 3,2
2,8 ... 4
3,5 ... 5

10
10
16
20

A
A
A
A

3RU21 16-1CB0
3RU21 16-1DB0
3RU21 16-1EB0
3RU21 16-1FB0

0,130
0,130
0,130
0,130

B
B
B
B

3RU21 16-1CC0
3RU21 16-1DC0
3RU21 16-1EC0
3RU21 16-1FC0

0,150
0,150
0,150
0,150

2,2
3
4
5,5

4,5 ... 6,3


5,5 ... 8
7 ... 10
9 ... 12,5

20
25
35
35

A
A
A
A

3RU21 16-1GB0
3RU21 16-1HB0
3RU21 16-1JB0
3RU21 16-1KB0

0,130
0,130
0,130
0,130

B
B
B
B

3RU21 16-1GC0
3RU21 16-1HC0
3RU21 16-1JC0
3RU21 16-1KC0

0,150
0,150
0,150
0,150

7,5

11 ... 16

40

3RU21 16-4AB0

0,130 B

3RU21 16-4AC0

0,150

Grandezza costruttiva S0
S0

0,75
1,1
1,5
1,5

1,8 ... 2,5


2,2 ... 3,2
2,8 ... 4
3,5 ... 5

10
10
16
20

A
A
A
A

3RU21 26-1CB0
3RU21 26-1DB0
3RU21 26-1EB0
3RU21 26-1FB0

0,160
0,160
0,160
0,160

B
B
B
B

3RU21 26-1CC0
3RU21 26-1DC0
3RU21 26-1EC0
3RU21 26-1FC0

0,220
0,220
0,220
0,220

2,2
3
4
5,5

4,5 ... 6,3


5,5 ... 8
7 ... 10
9 ... 12,5

20
25
35
35

A
A
A
A

3RU21 26-1GB0
3RU21 26-1HB0
3RU21 26-1JB0
3RU21 26-1KB0

0,160
0,160
0,160
0,160

B
B
B
B

3RU21 26-1GC0
3RU21 26-1HC0
3RU21 26-1JC0
3RU21 26-1KC0

0,220
0,220
0,220
0,220

7,5
7,5
11
11

11 ... 16
14 ... 20
17 ... 22
20 ... 25

40
50
63
63

A
A
A
A

3RU21 26-4AB0
3RU21 26-4BB0
3RU21 26-4CB0
3RU21 26-4DB0

0,160
0,160
0,160
0,160

A
A
A
A

3RU21 26-4AC0
3RU21 26-4BC0
3RU21 26-4CC0
3RU21 26-4DC0

0,220
0,220
0,220
0,220

15
15
18,5
18,5

23 ... 28
27 ... 32
30 ... 36
34 ... 40

63
80
80
80

A
A
A
A

3RU21 26-4NB0
3RU21 26-4EB0
3RU21 26-4PB0
3RU21 26-4FB0

0,160
0,160
0,160
0,160

A
A
A
A

3RU21 26-4NC0
3RU21 26-4EC0
3RU21 26-4PC0
3RU21 26-4FC0

0,220
0,220
0,220
0,220

1)

Elementi di supporto, vedi "Accessori" a pag. 5/45.

2)

I rel di sovraccarico 3RU21 possono essere forniti anche con morsetti per
capicorda ad occhiello. Il n. di ordinazione va cambiato nella posizione 10
in "J": ad es. 3RU21 16-0AJ0.

3)

Osservare la massima corrente nominale di impiego degli apparecchi.

4)

Valore indicativo per motori normalizzati a 4 poli con AC 50 Hz 400 V.


Determinanti per la scelta sono gli effettivi dati di avviamento e nominali
del motore da proteggere.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

5)

Massimo fusibile solo per rel di sovraccarico, tipo di coordinamento 2.


I valori di fusibili in combinazione con contattori si trovano nei "Dati
tecnici" --> "Protezione da cortocircuito con fusibili/interruttore automatico
per partenze motore", vedi avvertenza nelle "Informazioni tecniche" a
pag. 5/1.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/43

Siemens AG 2010

Rel di sovraccarico
Rel termici di sovraccarico SIRIUS 3RU2
3RU21 per applicazioni standard
Rel termici di sovraccarico 3RU21 per montaggio separato1), CLASS 10
Equipaggiamento e caratteristiche tecniche:
morsetti a vite e a molla
protezione da sovraccarico e mancanza di fase
contatti ausiliari 1 L + 1 R
RESET manuale e automatico
indicatore della posizione dei contatti principali
funzione di TEST
tasto di STOP
calotta piombabile (accessorio opzionale)

3RU21 16-4AC1

3RU21 16-4AB1

Grandezza
costruttiva 2)

UI* = 1 PZ

3RU21 26-4FB1

Potenza di
impiego per
motore trifase,
valore
nominale3)

Valore di impostazione corrente dello


sganciatore
di sovraccarico
in funzione
della corrente

Protezione da
CC Morsetti a vite
cortocircuito con
fusibile,
N. di ordinazione
tipo di
coordinamento 2,
classe di impiego
gG4)

kW

3RU21 26-4FC1
Peso CC Morsetti a molla
ca.

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

kg

Grandezza costruttiva S00


S00

0,04
0,06
0,06
0,09

0,11 ... 0,16


0,14 ... 0,2
0,18 ... 0,25
0,22 ... 0,32

0,5
1
1
1,6

B
B
B
B

3RU21 16-0AB1
3RU21 16-0BB1
3RU21 16-0CB1
3RU21 16-0DB1

0,170
0,170
0,170
0,170

B
B
B
B

3RU21 16-0AC1
3RU21 16-0BC1
3RU21 16-0CC1
3RU21 16-0DC1

0,190
0,190
0,190
0,190

0,09
0,12
0,18
0,18

0,28 ... 0,4


0,35 ... 0,5
0,45 ... 0,63
0,55 ... 0,8

2
2
2
4

B
B
B
B

3RU21 16-0EB1
3RU21 16-0FB1
3RU21 16-0GB1
3RU21 16-0HB1

0,170
0,170
0,170
0,170

B
B
B
B

3RU21 16-0EC1
3RU21 16-0FC1
3RU21 16-0GC1
3RU21 16-0HC1

0,190
0,190
0,190
0,190

0,25
0,37
0,55
0,75

0,7 ... 1
0,9 ... 1,25
1,1 ... 1,6
1,4 ... 2

4
4
6
6

B
B
B
B

3RU21 16-0JB1
3RU21 16-0KB1
3RU21 16-1AB1
3RU21 16-1BB1

0,170
0,170
0,170
0,170

B
B
B
B

3RU21 16-0JC1
3RU21 16-0KC1
3RU21 16-1AC1
3RU21 16-1BC1

0,190
0,190
0,190
0,190

0,75
1,1
1,5
1,5

1,8 ... 2,5


2,2 ... 3,2
2,8 ... 4
3,5 ... 5

10
10
16
20

B
B
B
B

3RU21 16-1CB1
3RU21 16-1DB1
3RU21 16-1EB1
3RU21 16-1FB1

0,170
0,170
0,170
0,170

B
B
B
B

3RU21 16-1CC1
3RU21 16-1DC1
3RU21 16-1EC1
3RU21 16-1FC1

0,190
0,190
0,190
0,190

2,2
3
4
5,5

4,5 ... 6,3


5,5 ... 8
7 ... 10
9 ... 12,5

20
25
35
35

B
B
B
B

3RU21 16-1GB1
3RU21 16-1HB1
3RU21 16-1JB1
3RU21 16-1KB1

0,170
0,170
0,170
0,170

B
B
B
B

3RU21 16-1GC1
3RU21 16-1HC1
3RU21 16-1JC1
3RU21 16-1KC1

7,5

11 ... 16

40

3RU21 16-4AB1

0,170 B

3RU21 16-4AC1

0,190
0,190
0,190
0,190
0,280

Grandezza costruttiva S0
S0

7,5
11
11

14 ... 20
17 ... 22
20 ... 25

50
63
63

B
B
B

3RU21 26-4BB1
3RU21 26-4CB1
3RU21 26-4DB1

0,200 B
0,200 B
0,200 B

3RU21 26-4BC1
3RU21 26-4CC1
3RU21 26-4DC1

15
15
18,5
18,5

23 ... 28
27 ... 32
30 ... 36
34 ... 40

63
80
80
80

B
B
B
B

3RU21 26-4NB1
3RU21 26-4EB1
3RU21 26-4PB1
3RU21 26-4FB1

0,200
0,200
0,200
0,200

3RU21 26-4NC1
3RU21 26-4EC1
3RU21 26-4PC1
3RU21 26-4FC1

1)

Fissaggio a vite o innesto a scatto su guida profilata TH 35.

2)

Osservare la massima corrente nominale di impiego degli apparecchi.

3)

Valore indicativo per motori normalizzati a 4 poli con AC 50 Hz 400 V.


Determinanti per la scelta sono gli effettivi dati di avviamento e nominali
del motore da proteggere.

4)

Massimo fusibile solo per rel di sovraccarico, tipo di coordinamento 2.


I valori di fusibili in combinazione con contattori si trovano nei "Dati
tecnici" --> "Protezione da cortocircuito con fusibili/interruttore automatico
per partenze motore", vedi avvertenza nelle "Informazioni tecniche" a
pag. 5/1.

5/44

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

B
B
B
B

0,280
0,280
0,280
0,280
0,280
0,280
0,280

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Rel di sovraccarico
Rel termici di sovraccarico SIRIUS 3RU2
Accessori

Panoramica
Per i rel termici di sovraccarico 3RU21 sono disponibili i seguenti accessori:
un elemento di supporto per montaggio separato in tecnica di
collegamento a vite o a molla per ogni grandezza costruttiva
un dispositivo per RESET meccanico indipendente dalla grandezza costruttiva
un dispositivo a filo flessibile, indipendente dalla grandezza
costruttiva, per il reset di apparecchi difficilmente accessibili

un modulo di "RESET remoto" elettrico, indipendente dalla


grandezza costruttiva, in tre diverse varianti di tensione
una calotta piombabile indipendente dalla grandezza
costruttiva
calotte coprimorsetti per apparecchi con morsetti per capicorda ad occhiello

Dati per la scelta e l'ordinazione


Esecuzione

Grandezza
costruttiva

CC N. di ordinazione

UI*

Peso
ca.

kg

Elementi di supporto per montaggio separato1)


Elementi di supporto per rel di sovraccarico con morsetti a vite
Per il montaggio separato del rel di
sovraccarico; fissaggio a vite o innesto a
scatto
su guida profilata TH 35

Morsetti a vite
S00
S0

A
A

1 PZ
1 PZ

0,040
0,050

3RU29 16-3AC01
3RU29 26-3AC01

1 PZ
1 PZ

0,040
0,060

3RU29 16-3AA01
3RU29 26-3AA01

3RU29 16-3AA01

3RU29 26-3AA01
Elementi di supporto per rel di sovraccarico con morsetti a molla

Morsetti a molla

Per il montaggio separato del rel di


sovraccarico; fissaggio a vite o innesto a
scatto su guida profilata TH 35

S00
S0

Pistoncini di sblocco, supporto e


imbuto

S00, S0 }

3RU29 00-1A

1 PZ

0,038

Pulsanti con corsa allungata


(12 mm), IP65, 22 mm

S00, S0 B

3SB30 00-0EA11

1 PZ

0,020

Aste di prolunga
per compensare la distanza tra il pulsante
ed il tasto di sblocco del rel

S00, S0 A

3SX1 335

1 PZ

0,004

lunghezza 400 mm

S00, S0 }

3RU29 00-1B

1 PZ

0,063

lunghezza 600 mm

S00, S0 }

3RU29 00-1C

1 PZ

0,073

B
B

3RU29 16-3AC01

3RU29 26-3AC01

RESET meccanico

3RU29 00-1A
con pulsante e
asta di prolunga

Dispositivi a filo flessibile con supporto per RESET


Per foro 6,5 mm nel pannello di
comando;
max. spessore del pannello 8 mm

3RU29 00-1.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/45

Siemens AG 2010

Rel di sovraccarico
Rel termici di sovraccarico SIRIUS 3RU2
Accessori
Esecuzione

Grandezza
costruttiva

CC N. di ordinazione

UI*

Peso
ca.

kg

Moduli per RESET remoto elettrico


Campo di lavoro 0,85 ... 1,1 x Us,
potenza assorbita AC 80 VA, DC 70 W,
durata del comando 0,2 ... 4 s,
frequenza di manovra 60/h

3RU19 00-2A.71

AC/DC 24 ... 30 V

S00, S0 }

3RU19 00-2AB71

1 PZ

0,066

AC/DC 110 ... 127 V

S00, S0 }

3RU19 00-2AF71

1 PZ

0,067

AC/DC 220 ... 250 V

S00, S0 }

3RU19 00-2AM71

1 PZ

0,066

Per la copertura del selettore di


impostazione

S00, S0 A

3RV29 08-0P

10 PZ

0,100

Calotte piombabili

3RV29 08-0P

Calotte coprimorsetti
Calotte di protezione per apparecchi con
morsetti per capicorda ad occhiello
(assicurano la protezione a prova di dito)

3RU29 26-3BJ21

circuito principale
- calotta di copertura tra
S00
contattore e rel di sovraccarico,
S0
per montaggio diretto del rel di sovraccarico

C
C

3RU29 16-3BJ21
3RU29 26-3BJ21

10 PZ
10 PZ

0,001
0,001

- calotta di copertura per rel di sovracca- S00


rico lato carico
S0

C
C

3RU29 16-3BJ20
3RV29 28-4AA00

10 PZ
10 PZ

0,001
0,001

S00, S0 B

3RT29 16-4EA13

10 PZ

0,001

circuito ausiliario
3RU29 16-3BJ20

3RV29 28-4AA00

3RT29 16-4EA13

Accessori generali
Esecuzione

Utilizzo

CC

N. di ordinazione

UI*

Peso
ca.
kg

Attrezzi per l'apertura dei morsetti a molla

3RA29 08-1A

Cacciavite
per tutti gli apparecchi SIRIUS con morsetti a molla

Morsetti a molla

Lunghezza ca. 200 mm,


3,0 mm x 0,5 mm,
grigio titanio/nero,
parzialmente isolato

Per morsetti A
a vite e a
molla:
3RU2, 3RB3

3RA29 08-1A

3RU2, 3RB3 C

3RT19 00-1SB20

1 PZ

0,045

340 PZ

0,200

Etichette senza dicitura


Etichette1)
per apparecchi SIRIUS
20 mm x 7 mm,
turchese pastello
NSB0_01429b

3RU29 16-3BJ21

Morsetti per capicorda ad occhiello

3RT19 00-1SB20
1)

Sistema di scrittura con PC per la creazione di etichette personalizzate


ordinabile a:
murrplastik Systemtechnik GmbH
www.murrplastik.de.

5/46

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Rel di sovraccarico
Rel elettronici di sovraccarico SIRIUS 3RB3
Dati generali

Panoramica

2
3
5
2

6
4
7

Rel elettronici di sovraccarico 3RB31 23-4VE00


(1) Pin di collegamento per il montaggio su contattori:
Perfettamente adatti elettricamente, meccanicamente e nel design
all'impiego con i contattori ed i softstarter. Tramite questi pin possibile un montaggio diretto del rel di sovraccarico. in alternativa
realizzabile il montaggio separato (eventualmente in combinazione
con un apposito elemento di supporto).
(2) Selettore per RESET manuale/automatico e tasto di RESET:
Con l'interruttore a cursore si pu scegliere tra RESET manuale e automatico. Premendo il tasto di RESET, l'apparecchio pu essere ripristinato sul posto se impostato il RESET manuale. Il 3RB31 dotato
di un RESET remoto elettrico.
(3) Indicazione ottica della posizione e funzione di TEST di sgancio:
Segnala uno sgancio e consente il test di sgancio.
(4) Test dell'elettronica (dell'apparecchio):
Consente il test di tutti i componenti e le funzioni importanti
dell'apparecchio.
(5) Impostazione della corrente del motore:
possibile una semplice impostazione dell'apparecchio sulla corrente nominale del motore mediante il grande selettore rotativo.
(6) Impostazione della classe di sgancio/riconoscimento interno di guasto verso terra (con 3RB31):
In dipendenza delle condizioni di avviamento, possibile impostare
la necessaria classe di sgancio con l'apposito selettore rotativo e attivare il riconoscimento interno di guasto verso terra.
(7) Morsetti di collegamento (blocco morsetti rimovibile per circuiti
ausiliari):
A seconda della versione dell'apparecchio sono disponibili esecuzioni con morsetti a vite, a molla o per capicorda ad occhiello per il circuito principale e il circuito ausiliario.

Oltre a proteggere i carichi in funzione della corrente contro un


surriscaldamento inammissibile causato da sovraccarico,
asimmetria delle fasi e mancanza di fase, i rel elettronici di sovraccarico 3RB31 sono in grado di riconoscere internamente un
guasto verso terra (non con teleavviatori stella-triangolo). In tal
modo possibile proteggere i carichi contro guasti accidentali
verso terra dovuti a danneggiamenti dell'isolamento, umidit,
acqua di condensa etc.
Lo stato "Sganciato" segnalato mediante un indicatore di posizione. Il reset pu essere eseguito manualmente o automaticamente dopo un tempo di ripristino ("Funzioni" vedi avvertenza
nelle "Informazioni tecniche" a pag. 5/1).
Gli apparecchi sono fabbricati in considerazione del rispetto
dell'ambiente, impiegando materiali non inquinanti e riciclabili.
Essi sono conformi alle principali norme e omologazioni
internazionali.
Tipo di protezione antideflagrante a "sicurezza aumentata"
EEx e secondo la direttiva ATEX 94/9/CE
I rel elettronici di sovraccarico 3RB30/3RB31 sono adatti per la
protezione da sovraccarico di motori in esecuzione antideflagrante con il tipo di protezione "a sicurezza aumentata" EEx e. I
rel soddisfano i requisiti della norma EN 60079-7 (Apparecchiature elettriche per aree a rischio di esplosione Sicurezza
aumentata "e"); vedi capitolo 20 "Appendice" --> "Norme e
approvazioni" --> "Tipi di apparecchiature approvate per l'area
a rischio di esplosione (protezione antideflagrante ATEX)".
Esiste il certificato di omologazione di tipo per il Gruppo II, Categoria (2) G/D. Il numero PTB 09 ATEX 3001.

In opzione si pu applicare una calotta trasparente piombabile (accessorio). Essa protegge l'impostazione della corrente in riferimento al motore da modifiche arbitrarie.

Vantaggi
Le caratteristiche e i vantaggi principali dei rel elettronici di
sovraccarico 3RU30/3RB31 sono elencati nella tabella riassuntiva (vedi "Dati generali" a pag. 5/34).

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/47

NSB0_02077

I rel elettronici di sovraccarico 3RB30 e 3RB31 fino a 40 A sono


concepiti per la protezione in funzione della corrente di motori
con avviamento normale ("Funzioni" vedi avvertenza nelle "Informazioni tecniche" a pag. 5/1) contro un surriscaldamento inammissibile causato da sovraccarico, asimmetria delle fasi o mancanza di fase. Un sovraccarico, un'asimmetria delle fasi o una
mancanza di fase provoca un aumento della corrente del motore
sopra il valore nominale impostato. Questo aumento di corrente
riconosciuto tramite il trasformatore amperometrico integrato
negli apparecchi e valutato da una rispettiva elettronica di controllo, che invia poi un impulso ai contatti ausiliari. Questi disinseriscono l'utilizzatore tramite un contattore. Il tempo di disinserzione dipende dal rapporto tra la corrente di sgancio e la
corrente impostata Ie ed riportato in una curva di sgancio stabile nel tempo ("Caratteristiche di intervento" vedi avvertenzanelle "Informazioni tecniche" a pag. 5/1) ).

Siemens AG 2010

Rel di sovraccarico
Rel elettronici di sovraccarico SIRIUS 3RB3
Dati generali

Campo d'impiego
Per i carichi in corrente alternata monofase possono essere impiegati i rel termici di sovraccarico 3RU21 o i rel elettronici di
sovraccarico 3RB22/3RB23. Per i carichi in corrente continua
consigliabile il rel termico di sovraccarico 3RU21.

Settori applicativi
I rel elettronici di sovraccarico 3RB30/3RB31 sono adatti all'impiego in tutti i settori, per assicurare una protezione ottimale in
funzione della corrente dei carichi elettrici (ad es. motori) in condizioni di avviamento normale e pesante (CLASS 5 ...
CLASS 30), minimizzare i tempi di progettazione, l'impegno di
apparecchi e il consumo energetico nonch ottimizzare la disponibilit degli impianti e il Maintenance-Management.

Condizioni ambientali
Gli apparecchi sono insensibili ad influssi esterni come ad es. vibrazioni, condizioni ambientali aggressive, invecchiamento e
forti oscillazioni di temperatura.

Campo d'impiego

Nel campo di temperatura -25 C ... +60 C, i rel elettronici di


sovraccarico 3RB30/3RB31 sono dotati di compensazione di
temperatura secondo IEC 60947-4-1.

I rel elettronici di sovraccarico 3RB30/3RB31 sono concepiti


per la protezione di motori trifase in reti con tensione sinusoidale
50/60 Hz. I rel non sono adatti all'impiego per la protezione di
carichi in corrente alternata monofase o in corrente continua.

Accessori

Per i rel elettronici di sovraccarico 3RU30/3RB31 sono disponibili i seguenti accessori:


un elemento di supporto per montaggio separato in tecnica di
collegamento a vite o a molla per ogni grandezza costruttiva
un dispositivo per RESET meccanico indipendente dalla grandezza costruttiva

un dispositivo a filo flessibile, indipendente dalla grandezza


costruttiva, per il reset di apparecchi difficilmente accessibili
una calotta piombabile indipendente dalla grandezza
costruttiva

Ulteriori informazioni
Schema del numero di ordinazione
Posizione del numero di ordinazione
Rel elettronico di sovraccarico

1. - 3.

4.

5.

6.

7.

@@@

8.

9.

10. 11.

3 generazione SIRIUS

3
@

Serie di apparecchi

Grandezza costruttiva, corrente nominale e potenza


nominale di impiego

Esecuzione del RESET automatico, RESET remoto elettrico

Classe di sgancio (CLASS)

Campo di impostazione dello sganciatore di sovraccarico

Tecnica di collegamento

Tipo di installazione
Esempio

3RB

Avvertenza:
Lo schema del numero di ordinazione serve qui solo a scopo di
spiegazione e di migliore comprensione della logica del numero
di ordinazione.
Per la vostra ordinazione utilizzate i numeri di ordinazione riportati nel catalogo, che potete rilevare dai dati per la scelta e l'ordinazione.

5/48

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

3RB

Siemens AG 2010

Rel di sovraccarico
Rel elettronici di sovraccarico SIRIUS 3RB3
Dati generali
Tipo

3RB30 1.,
3RB31 1.

3RB30 2.,
3RB31 2.

Grandezza costruttiva

S00

S0

Larghezza costruttiva

45 mm

45 mm

Dati tecnici generali


sovraccarico, mancanza di fase e asimmetria delle fasi
+ guasto verso terra (solo 3RB31)

Sgancio per
Classe di sgancio secondo IEC 60947-4-1

CLASS 3RB30: 10 / 20,


3RB31: 5, 10, 20 e 30 impostabile

Sensibilit alla mancanza di fase

Allarme di sovraccarico

no

Reset e ripristino
possibilit di ripristino dopo uno sgancio

RESET manuale, automatico e remoto (a seconda dell'esecuzione)

tempo di ripristino
- con RESET automatico

min

ca. 3

- con RESET manuale

min

immediato

- con RESET remoto

min

immediato

Equipaggiamento
visualizzazione dello stato operativo sull'apparecchio

s, mediante l'indicatore di posizione

funzione di TEST

s, test dell'elettronica premendo il tasto di TEST/


test dei contatti ausiliari e del cablaggio del circuito di comando ausiliario mediante
azionamento del cursore di indicazione ottica della posizione /
autocontrollo

tasto di RESET

tasto di STOP

no

Numero del certificato di omologazione di


tipo CE secondo la direttiva 94/9/CE (ATEX)

PTB 09 ATEX 3001

Protezione Ex Funzionamento sicuro di motori con tipo di


protezione antideflagrante "Sicurezza aumentata"
II (2) GD

Temperature ambiente
trasporto/magazzinaggio

-40 ... +80

esercizio

-25 ... +60

compensazione di temperatura

+60

- temperatura interna al quadro elettrico 60 C

100

- temperatura interna al quadro elettrico 70 C

su richiesta

corrente nominale ammissibile con


1002)

Morsetti di ripetizione
morsetto di ripetizione bobina

non necessario

morsetto di ripetizione contatto ausiliario

non necessario

Grado di protezione secondo IEC 60529

IP20

Protezione contro i contatti accidentali secondo IEC 61140

a prova di dito
g/ms

15/113)

- Burst secondo IEC 61000-4-4


(corrisponde al grado di severit 3)

kV

2 (power ports) 1 (signal ports)

- Burst secondo IEC 61000-4-5


(corrisponde al grado di severit 3)

kV

2 (line to earth), 1 (line to line)

scarica elettrostatica secondo IEC 61000-4-2


(corrisponde al grado di severit 3)

kV

8 (air discharge) 6 (contact discharge)

disaccoppiamento dei disturbi indotti dal campo


IEC 61000-4-3 (corrisponde al grado di severit 3)

V/m

10

Resistenza a urti, sinusoide secondo IEC 60068-2-27


Compatibilit elettromagnetica (EMC) Immunit ai disturbi
disaccoppiamento dei disturbi condotti sui cavi

grado di severit B secondo EN 55011 (CISPR 11) e EN 55022 (CISPR 22)

Compatibilit elettromagnetica (EMC) Emissione di disturbi


Resistenza climatica Umidit dell'aria

Altitudine di installazione s. l. m.

95
"Disegni quotati" vedi avvertenza nelle "Informazioni tecniche" a pag. 5/1

Dimensioni
m

fino a 2 000

Posizione di installazione

qualsiasi

Tipo di fissaggio

montaggio diretto sul contattore/montaggio separato con elemento di supporto

1)

Su richiesta.

2)

Corrente nominale ammissibile per avviamento pesante,


grandezza costruttiva S0 con 10 ... 40 A:
- CLASS 20, Ie max = 32 A,
- CLASS 30, Ie max = 25 A.

3)

Contatto di segnalazione 97/98 in posizione "Sganciato": 4/11 g/ms.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/49

Siemens AG 2010

Rel di sovraccarico
Rel elettronici di sovraccarico SIRIUS 3RB3
Dati generali
Tipo

3RB30 1.,
3RB31 1.

3RB30 2.,
3RB31 2.

Grandezza costruttiva

S00

S0

Larghezza costruttiva

45 mm

45 mm

Circuito principale
Tensione nominale d'isolamento Ui
(grado d'inquinamento 3)

690

Tensione nominale di tenuta a impulso Vimp

kV

Tensione nominale di impiego Ue

690

Tipo di corrente
corrente continua

no
s, 50/60 Hz 5 %

corrente alternata
Corrente di regolazione

Potenza dissipata per apparecchio (max.)

A
A

0,1 ... 0,4


...
4 ... 16

0,05 ... 0,2

0,1 ... 0,4


...
10 ... 40

Protezione da cortocircuito
con fusibile senza contattore

vedi "Dati per la scelta e l'ordinazione"


vedi "Dati tecnici" --> "Protezione da cortocircuito con fusibili/interruttore automatico per partenze motore", vedi avvertenza nelle "Informazioni tecniche" a pag. 5/1

con fusibile e contattore


Separazione sicura tra vie di corrente principali e ausiliarie
secondo IEC 60947-1 (grado d'inquinamento 2)

6901)

Sezioni di collegamento per circuito principale


Tipo di collegamento a vite

Morsetti a vite
M3, Pozidriv Gr. 2

M4, Pozidriv Gr. 2

Cacciavite

mm

5 ... 6

5 ... 6

Coppia di serraggio prescritta

Nm

0,8 ... 1,2

2 ... 2,5

filo rigido

mm2

2 x (0,5 ... 1,5)2),


2 x (0,75 ... 2,5)2),
2 x (0,5 ... 4)2)

2 x (1 ... 2,5)2),
2 x (2,5 ... 10)2)

filo flessibile con puntalino (DIN 46228 Parte 1)

mm2

2 x (0,5 ... 1,5)2),


2 x (0,75 ... 2,5)2)

2 x (1 ... 2,5)2),
2 x (2,5 ... 6)2);
max. 1 x 10

conduttori AWG, filo rigido o a treccia

AWG

2 x (20 ... 16)2),


2 x (18 ... 14)2),
2 x 12

2 x (16 ... 12)2),


2 x (14 ... 8)2)

Vite di collegamento

Sezioni di collegamento (min./max.),


1 o 2 conduttori collegabili

Tipo di collegamento a molla


Cacciavite

Morsetti a molla
mm

3,0 x 0,5 e 3,5 x 0,5

Sezioni di collegamento (min./max.)


filo rigido

mm2

1 x (0,5 ... 4)

1 x (1 ... 10)

filo flessibile senza puntalino

mm2

1 x (0,5 ... 2,5)

1 x (1 ... 6)

filo flessibile con puntalino (DIN 46228 Parte 1)

mm2

1 x (0,5 ... 2,5)

1 x (1 ... 6)

conduttori AWG, filo rigido o a treccia

AWG

1 x (20 ... 12)

1 x (18 ... 8)

1)

Con reti messa a terra, altrimenti 600 V.

2)

Se si collegano due sezioni di conduttore diverse ad un morsetto,


entrambe le sezioni devono trovarsi nel range specificato. Nessuna limitazione con l'impiego di sezioni di conduttore uguali.

5/50

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Rel di sovraccarico
Rel elettronici di sovraccarico SIRIUS 3RB3
Dati generali
Tipo

3RB30 1.,
3RB31 1.

3RB30 2.,
3RB31 2.

Grandezza costruttiva

S00

S0

Larghezza costruttiva

45 mm

45 mm

Circuito ausiliario
Numero dei contatti di lavoro

Numero dei contatti di riposo

Contatti ausiliari Assegnazione

1 L per la segnalazione "Sganciato",


1 R per la disinserzione del contattore

Tensione nominale d'isolamento Ui


(grado d'inquinamento 3)

Resistenza nominale di tenuta a impulso di tensione Vimp kV

300
4

R con corrente alternata AC-14/AC-15:


corrente nominale di impiego Ie con Ue:
- 24 V
- 120 V
- 125 V
- 250 V

A
A
A
A

4
4
4
3

L con corrente alternata AC-14/AC-15:


corrente nominale di impiego Ie con Ue:
- 24 V
- 120 V
- 125 V
- 250 V

A
A
A
A

4
4
4
3

R, L con corrente continua DC-13:


corrente nominale di impiego Ie con Ue:
- 24 V
- 60 V
- 110 V
- 125 V
- 250 V

A
A
A
A
A

2
0,55
0,3
0,3
0,11

corrente termica convenzionale Ith

affidabilit di contatti
(idoneit all'impiego con PLC; 17 V, 5 mA)

Contatti ausiliari Caricabilit

Protezione da cortocircuito
con cartucce fusibili, classe di impiego gG

Protezione da guasto verso terra (solo 3RB31)

I dati si riferiscono a correnti di guasto sinusoidali a 50/60 Hz

valore di intervento I

> 0,75 Imotore

campo di lavoro I

Valore di impostazione corrente inferiore < Imotore < 3,5 valore di impostazione
corrente superiore

tempo di risposta ttrip (in stato stazionario)

<1

RESET remoto elettrico integrato (solo 3RB31)


Morsetti di collegamento A3, A4
Separazione sicura tra vie di corrente ausiliarie
secondo IEC 60947-1

DC 24 V, max. 200 mA per ca. 20 ms, poi < 10 mA


V

300

Dati nominali CSA, UL, UR


3RB30: B600, R300; 3RB31: B300, R300

Circuito ausiliario Potere di interruzione

Sezioni di collegamento per circuito ausiliario


Tipo di collegamento a vite

Morsetti a vite
M3, Pozidriv Gr. 2

Vite di collegamento
Cacciavite

mm

5 ... 6

Coppia di serraggio prescritta

Nm

0,8 ... 1,2

filo rigido

mm2

1 (0,5 ... 4), 2 (0,5 ... 2,5)

filo flessibile con puntalino

mm2

1 (0,5 ... 2,5), 2 (0,5 ... 1,5)

conduttori AWG, filo rigido o a treccia

AWG

2 (20 ... 14)

Sezioni di collegamento (min./max.),


1 o 2 conduttori collegabili

Tipo di collegamento a molla

Morsetti a molla
mm

3,0 x 0,5

filo rigido

mm2

2 (0,25 ... 1,5)

filo flessibile senza puntalino

mm2

2 (0,25 ... 1,5)

filo flessibile con puntalino

mm2

2 (0,25 ... 1,5)

conduttori AWG, filo rigido o a treccia

AWG

2 (24 ... 16)

Cacciavite
Sezioni di collegamento (min./max.),
1 o 2 conduttori collegabili

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/51

Siemens AG 2010

Rel di sovraccarico
Rel elettronici di sovraccarico SIRIUS 3RB3
3RB30, 3RB31 per applicazioni standard

Dati per la scelta e l'ordinazione


Rel elettronici di sovraccarico 3RB30 per montaggio su contattori1), CLASS 10
Equipaggiamento e caratteristiche tecniche:
morsetti a vite e a molla
protezione da sovraccarico, mancanza di fase e asimmetria
delle fasi
autoalimentazione
contatti ausiliari 1 L + 1 R
RESET manuale e automatico
indicatore della posizione dei contatti principali
funzione di TEST e autocontrollo
calotta piombabile (accessorio opzionale)

3RB30 16-1TB0
Grandezza Potenza di
costruttiva impiego per
contattore2) motore trifase,
valore
nominale3)

kW

3RB30 16-1TE0

UI* = 1 PZ

3RB30 26-1VB0

Valore di impostazione corrente dello


sganciatore di
sovraccarico in
funzione della
corrente

Protezione da
CC
cortocircuito con
fusibile, tipo di
coordinamento 2,
classe di impiego
gG4)

Morsetti a vite

3RB30 26-1VE0
Peso CC Morsetti a molla
ca.

N. di ordinazione

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

kg

Grandezza costruttiva S001)


S00

0,04 0,09

0,1 0,4

3RB30 16-1RB0

0,172 A

3RB30 16-1RE0

0,172

0,12 0,37

0,32 1,25

3RB30 16-1NB0

0,172 A

3RB30 16-1NE0

0,172

0,55 1,5

14

20

3RB30 16-1PB0

0,172 A

3RB30 16-1PE0

0,172

1,1 5,5

3 12

25

3RB30 16-1SB0

0,172 A

3RB30 16-1SE0

0,172

2,2 7,5

4 ... 16

25

3RB30 16-1TB0

0,172 A

3RB30 16-1TE0

0,172

Grandezza costruttiva S01)


S0

0,04 0,09

0,1 0,4

3RB30 26-1RB0

0,250 A

3RB30 26-1RE0

0,240

0,12 0,37

0,32 1,25

3RB30 26-1NB0

0,250 A

3RB30 26-1NE0

0,240

0,55 1,5

14

20

3RB30 26-1PB0

0,250 A

3RB30 26-1PE0

0,240

1,1 5,5

3 12

25

3RB30 26-1SB0

0,250 A

3RB30 26-1SE0

0,240

3 11

6 25

50

3RB30 26-1QB0

0,250 A

3RB30 26-1QE0

0,240

5,5 18,5

10 ... 40

50

3RB30 26-1VB0

0,250 A

3RB30 26-1VE0

0,240

1)

Questi rel di sovraccarico possono essere anche installati stand-alone


con gli elementi di supporto adatti
(vedi "Accessori" a pag. 5/55).

2)

Osservare la massima corrente nominale di impiego degli apparecchi.

3)

Valore indicativo per motori normalizzati a 4 poli con AC 50 Hz 400V. Determinanti per la scelta sono gli effettivi dati di avviamento e nominali del
motore da proteggere.

4)

Massimo fusibile solo per rel di sovraccarico, tipo di coordinamento 2.


Valori di fusibili in combinazione con contattori si trovano nei
"Dati tecnici" --> "Protezione da cortocircuito con fusibili per partenze
motore", vedi avvertenza nelle "Informazioni tecniche" a pag.5/1.

5/52

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Rel di sovraccarico
Rel elettronici di sovraccarico SIRIUS 3RB3
3RB30, 3RB31 per applicazioni standard
1)

Rel elettronici di sovraccarico 3RB30 per montaggio su contattori , CLASS 20

3RB30 16-1TB0
Grandezza Potenza di
costruttiva impiego per
contattore2) motore trifase,
valore
nominale3)

kW

3RB30 16-1TE0

UI* = 1 PZ

3RB30 26-1VB0

Valore di impostazione corrente dello


sganciatore di
sovraccarico in
funzione della
corrente

Protezione da
CC
cortocircuito con
fusibile, tipo di
coordinamento 2,
classe di impiego
gG4)

Morsetti a vite

3RB30 26-1VE0
Peso CC Morsetti a molla
ca.

N. di ordinazione

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

kg

Grandezza costruttiva S001)


S00

0,04 0,09

0,1 0,4

3RB30 16-2RB0

0,172 A

3RB30 16-2RE0

0,172

0,12 0,37

0,32 1,25

3RB30 16-2NB0

0,172 A

3RB30 16-2NE0

0,172

0,55 1,5

14

20

3RB30 16-2PB0

0,172 A

3RB30 16-2PE0

0,172

1,1 5,5

3 12

25

3RB30 16-2SB0

0,172 A

3RB30 16-2SE0

0,172

2,2 7,5

4 ... 16

25

3RB30 16-2TB0

0,172 A

3RB30 16-2TE0

0,172

Grandezza costruttiva S01)


S0

0,04 0,09

0,1 0,4

3RB30 26-2RB0

0,200 A

3RB30 26-2RE0

0,250

0,12 0,37

0,32 1,25

3RB30 26-2NB0

0,200 A

3RB30 26-2NE0

0,250

0,55 1,5

14

20

3RB30 26-2PB0

0,200 A

3RB30 26-2PE0

0,250

1,1 5,5

3 12

25

3RB30 26-2SB0

0,200 A

3RB30 26-2SE0

0,250

3 11

6 25

50

3RB30 26-2QB0

0,200 A

3RB30 26-2QE0

0,250

5,5 18,5

10 ... 40

50

3RB30 26-2VB0

0,200 A

3RB30 26-2VE0

0,250

1)

Questi rel di sovraccarico possono essere anche installati stand-alone


con gli elementi di supporto adatti
(vedi "Accessori" a pag. 5/55).

2)

Osservare la massima corrente nominale di impiego degli apparecchi.

3)

Valore indicativo per motori normalizzati a 4 poli con AC 50 Hz 400V. Determinanti per la scelta sono gli effettivi dati di avviamento e nominali del
motore da proteggere.

4)

Massimo fusibile solo per rel di sovraccarico, tipo di coordinamento 2.


Valori di fusibili in combinazione con contattori si trovano nei
"Dati tecnici" --> "Protezione da cortocircuito con fusibili per partenze
motore", vedi avvertenza nelle "Informazioni tecniche" a pag.5/1.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/53

Equipaggiamento e caratteristiche tecniche:


morsetti a vite e a molla
protezione da sovraccarico, mancanza di fase e asimmetria
delle fasi
autoalimentazione
contatti ausiliari 1 L + 1 R
RESET manuale e automatico
indicatore della posizione dei contatti principali
funzione di TEST e autocontrollo
calotta piombabile (accessorio opzionale)

Siemens AG 2010

Rel di sovraccarico
Rel elettronici di sovraccarico SIRIUS 3RB3
3RB30, 3RB31 per applicazioni standard
Rel elettronici di sovraccarico 3RB31 per montaggio su contattori1), CLASS 5, 10, 20 e 30 impostabili
Equipaggiamento e caratteristiche tecniche:
morsetti a vite e a molla
protezione da sovraccarico, mancanza di fase e asimmetria
delle fasi
riconoscimento interno di guasto verso terra (attivabile)
autoalimentazione
contatti ausiliari 1 L + 1 R
RESET manuale e automatico
RESET remoto elettrico integrato
indicatore della posizione dei contatti principali
funzione di TEST e autocontrollo
calotta piombabile (accessorio opzionale)

3RB31 13-4TB0
Grandezza Potenza di
costruttiva impiego per
contattore2) motore trifase,
valore
nominale3)

kW

3RB31 13-4TE0

UI* = 1 PZ

3RB31 23-4VB0

Valore di impostazione corrente dello


sganciatore di
sovraccarico in
funzione della
corrente

Protezione da
CC Morsetti a vite
cortocircuito con
fusibile, tipo di
N. di ordinazione
coordinamento 2,
classe di impiego
gG4)

3RB31 23-4VE0
Peso CC Morsetti a molla
ca.

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

kg

Grandezza costruttiva S001)


S00

0,04 0,09

0,1 0,4

3RB31 13-4RB0

0,175 A

3RB31 13-4RE0

0,175

0,12 0,37

0,32 1,25

3RB31 13-4NB0

0,175 A

3RB31 13-4NE0

0,175

0,55 1,5

14

20

3RB31 13-4PB0

0,175 A

3RB31 13-4PE0

0,175

1,1 5,5

3 12

25

3RB31 13-4SB0

0,175 A

3RB31 13-4SE0

0,175

2,2 7,5

4 ... 16

25

3RB31 13-4TB0

0,175 A

3RB31 13-4TE0

0,175

Grandezza costruttiva S01)


S0

0,04 0,09

0,1 0,4

3RB31 23-4RB0

0,200 A

3RB31 23-4RE0

0,250

0,12 0,37

0,32 1,25

3RB31 23-4NB0

0,175 A

3RB31 23-4NE0

0,175

0,55 1,5

14

20

3RB31 23-4PB0

0,200 A

3RB31 23-4PE0

0,250

1,1 5,5

3 12

25

3RB31 23-4SB0

0,200 A

3RB31 23-4SE0

0,250

3 11

6 25

50

3RB31 23-4QB0

0,200 A

3RB31 23-4QE0

0,250

5,5 18,5

10 ... 40

50

3RB31 23-4VB0

0,200 A

3RB31 23-4VE0

0,250

1)

Questi rel di sovraccarico possono essere anche installati stand-alone


con gli elementi di supporto adatti
(vedi "Accessori" a pag. 5/55).

2)

Osservare la massima corrente nominale di impiego degli apparecchi.

3)

Valore indicativo per motori normalizzati a 4 poli con AC 50 Hz 400V. Determinanti per la scelta sono gli effettivi dati di avviamento e nominali del
motore da proteggere.

4)

Massimo fusibile solo per rel di sovraccarico, tipo di coordinamento 2.


Valori di fusibili in combinazione con contattori si trovano nei
"Dati tecnici" --> "Protezione da cortocircuito con fusibili per partenze
motore", vedi avvertenza nelle "Informazioni tecniche" a pag.5/1.

5/54

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Rel di sovraccarico
Rel elettronici di sovraccarico SIRIUS 3RB3
Accessori

Panoramica
Rel di sovraccarico per applicazioni standard
Per i rel elettronici di sovraccarico 3RU30/3RB31 sono disponibili i seguenti accessori:
un elemento di supporto per montaggio separato in tecnica di
collegamento a vite o a molla per ogni grandezza costruttiva

un dispositivo per RESET meccanico indipendente dalla grandezza costruttiva


un dispositivo a filo flessibile, indipendente dalla grandezza
costruttiva, per il reset di apparecchi difficilmente accessibili
una calotta piombabile indipendente dalla grandezza
costruttiva

Dati per la scelta e l'ordinazione


Esecuzione

GranCC N. di ordinazione
dezza
costruttiva

UI*

Peso
ca.
kg

Elementi di supporto per montaggio separato1)


Elementi di supporto per rel di
sovraccarico con morsetti a vite

Morsetti a vite

per il montaggio separato del rel di


S00
sovraccarico; fissaggio a vite o innesto a S0
scatto su guida profilata TH 35

A
A

3RU29 16-3AA01
3RU29 26-3AA01

1 PZ
1 PZ

0,040
0,050

3RU29 16-3AA01

3RU29 26-3AA01
Elementi di supporto per rel di
sovraccarico con morsetti a molla

Morsetti a molla

per il montaggio separato del rel di


S00
sovraccarico; fissaggio a vite o innesto a S0
scatto su guida profilata TH 35

B
B

3RU29 16-3AC01
3RU29 26-3AC01

1 PZ
1 PZ

0,040
0,060

3RU29 16-3AC01

3RU29 26-3AC01

RESET meccanico
Pistoncini di sblocco, supporto e
imbuto

S00, S0

3RB39 80-0A

1 PZ

0,038

Pulsanti con corsa allungata


(12 mm), IP65, 22 mm

S00, S0

3SB30 00-0EA11

1 PZ

0,020

Aste di prolunga
per compensare la distanza tra il pulsante e il tasto di sblocco del rel

S00, S0

3SX1 335

1 PZ

0,004

3RB39 80-0A
con pulsante e
asta di prolunga

Dispositivi a filo flessibile con supporto per RESET


per fori 6,5 mm
nel pannello di comando;
max. spessore del pannello 8 mm
lunghezza 400 mm

S00, S0

3RB39 80-0B

1 PZ

0,063

lunghezza 600 mm

S00, S0

3RB39 80-0C

1 PZ

0,073

per la copertura degli elementi di


impostazione

S00, S0

3RB39 84-0

1 PZ

0,001

3RB39 80-0.

Calotte piombabili

3RB39 84-0
1)

Accessorio identico a quello del rel termico di sovraccarico 3RU21.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

5/55

Siemens AG 2010

Rel di sovraccarico
Rel elettronici di sovraccarico SIRIUS 3RB3
Accessori
Accessori generali
Esecuzione

Utilizzo

CC

N. di ordinazione

UI*

Peso
ca.
kg

Attrezzi per l'apertura dei morsetti a molla

3RA29 08-1A

Cacciavite
per tutti gli apparecchi SIRIUS con morsetti a molla

Morsetti a molla

Lunghezza ca. 200 mm,


3,0 mm x 0,5 mm,
grigio titanio/nero,
parzialmente isolato

Per morsetti A
a vite e a
molla:
3RU2, 3RB3

3RA29 08-1A

3RU2, 3RB3 C

3RT19 00-1SB20

1 PZ

0,045

340 PZ

0,200

Etichette senza dicitura


Etichette1)
per apparecchi SIRIUS

NSB0_01429b

20 mm x 7 mm,
turchese pastello

3RT19 00-1SB20
Sistema di scrittura con PC per la creazione di etichette personalizzate
ordinabile a:
murrplastik Systemtechnik GmbH
www.murrplastik.de.

1)

5/56

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Partenze e avviatori motore

Per l'impiego nel quadro elettrico


6/2
6/12
6/12
6/14
6/16
6/16
6/18
6/20
6/29

6/30
6/38
6/38
6/39
6/40
6/40
6/41
6/42
6/48
6/49

Partenze SIRIUS 3RA2


Dati generali
Avviatori diretti 3RA21
AC 50/60 Hz 230 V
DC 24 V
Avviatori invertitori 3RA22
AC 50/60 Hz 230 V
DC 24 V
Accessori
Sistema di alimentazione 3RV29 per
partenze
Partenze compatte SIRIUS 3RA6
Dati generali
Partenze compatte 3RA61, 3RA62
Avviatori diretti 3RA61
Avviatori invertitori 3RA62
Partenze compatte 3RA64, 3RA65 per
IO-Link
Avviatori diretti 3RA64
Avviatori invertitori 3RA65
Accessori
Moduli per AS-Interface
Sistema di alimentazione per 3RA6
Informazioni tecniche
si trovano all'indirizzo
www.siemens.com/industrial-controls/
support
sotto Elenco prodotti:
- Dati tecnici
sotto Elenco articoli:
- Attualit
- Downloads
- FAQ
- Manuali
- Caratteristiche
- Certificati
e all'indirizzo
www.siemens.com/industrial-controls/
configurators si trovano
- Configuratori

Avvertenza:
Per le grandezze caratteristiche di
tecnica di sicurezza per avviatori motore
vedi "Appendice"
--> "Norme e omologazioni"
--> "Panoramica"
Siemens LV 1 N
SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Per l'impiego nel quadro elettrico


Partenze SIRIUS 3RA2
Dati generali

Panoramica
Partenze SIRIUS 3RA2
ToC

Le partenze senza fusibili 3RA2 consistono dell'interruttore automatico 3RV2 e del contattore elettromeccanico 3RT2. L'interruttore automatico e il contattore elettromeccanico sono collegati
elettricamente e meccanicamente mediante kit di montaggio gi
pronti (moduli di collegamento, kit di cablaggio e adattatori per
guide profilate o sistema a sbarre).
Sono ordinabili ca. 500 combinazioni preassemblate 3RA2 di
questi nuovi apparecchi di manovra 3RT2 e apparecchi di protezione 3RV2 per l'avviamento diretto e l'avviamento con inversione di motori trifase fino a 32 A (ca.15 kW/400 V).
Nella partenza 3RA2 l'interruttore automatico 3RV2 provvede
alla protezione da sovraccarico e da cortocircuito. Apparecchi
di protezione a monte come fusibili o limitatori sono qui superflui
poich l'interruttore automatico per 400 V resiste al cortocircuito
fino a 153 kA.
Il contattore 3RT2 particolarmente adatto ai pi difficili compiti
di manovra e garantisce una durata assai lunga.
Le partenze 3RA2 sono fornibili con campi di regolazione da
0,14 a 32 A nelle grandezze costruttive S00 e S0:

GranLarghezza Max. corrente


dezza
costruttiva nominale In max
costruttiva

Per motori trifase


fino a

mm

kW

S00

45

16

7,5

S0

45

32

15

Tipo di coordinamento "2"


Dopo una disinserzione in cortocircuito non deve
essersi verificato alcun danneggiamento dello sganciatore di sovraccarico o di un'altra parte qualsiasi. La
partenza senza fusibili 3RA2 pu essere messa nuovamente in servizio senza sostituzione di parti. consentita solamente una saldatura dei contatti del
contattore, se questi possono essere distaccati senza
deformazioni apprezzabili.
Questi tipi di coordinamento sono contrassegnati nei
dati per la scelta e l'ordinazione dai simboli rappresentati su sfondo arancione.

Tempi di sgancio
Tutte le partenze senza fusibili 3RA2 sono progettate per avviamento normale. Sono qui sottintesi tempi di sgancio sotto 10 s
(CLASS 10). A caldo, i tempi di sgancio si riducono a seconda
dell'apparecchio e del campo di regolazione. Valori precisi
vanno dedotti dalle curve di sgancio degli interruttori automatici.
Tecnica di collegamento
Le partenze 3RA2 fino a 32 A sono disponibili oltre che con collegamento a vite anche con collegamento a molla. Per il collegamento di due apparecchi in tecnica a molla sono offerti moduli
di collegamento ad innesto per le grandezze costruttive S00 e
S0, che consentono un montaggio assai rapido delle partenze
ed una struttura resistente alle vibrazioni.

La grandezza costruttiva delle partenze 3RA2 orientata alla


grandezza costruttiva del contattore:

Per la combinazione di un interruttore automatico in tecnica di


collegamento a vite con un contattore in tecnica di collegamento
a molla sono disponibili speciali moduli di collegamento ibridi
per S00 e S0.

Grandezza costruttiva 3RA2

S00

S0

Apparecchio completo 3RA2

Grandezza costruttiva interruttore automatico


3RV2

S00

S001), S0

Grandezza costruttiva contattore 3RT2

S00

S0

1)

La combinazione di interruttore automatico S00 e contattore S0 possibile


solo per esecuzioni a vite.

Condizioni d'impiego
Le partenze 3RA2 sono tropicalizzate. Esse sono progettate per
il funzionamento in ambienti chiusi, dove non si hanno condizioni
d'esercizio gravose (ad es. polvere, vapori corrosivi, gas nocivi).
Per l'installazione in ambienti polverosi e umidi necessario prevedere adeguate custodie di protezione.
Comportamento in caso di cortocircuito
La norma EN 60947-4-1 (VDE 0660 Parte 102), o IEC 60947-4-1
fa distinzione tra due tipi di coordinamento (type of coordination), che sono denominati come tipo di coordinamento "1" e tipo
di coordinamento "2". Con entrambi i tipi di coordinamento garantita la disinserzione sicura in caso di cortocircuito. Si hanno
differenze solamente nel grado di danneggiamento dell'apparecchio dopo un cortocircuito.
ToC

6/2

Tipo di coordinamento "1"


La partenza senza fusibili pu non essere pi funzionante dopo una disinserzione in cortocircuito. Sono
consentiti danneggiamenti del contattore e dello
sganciatore di sovraccarico. Per le partenze 3RA2
l'interruttore automatico stesso raggiunge sempre il
tipo di coordinamento "2".

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Le partenze senza fusibili 3RA2 possono essere ordinate come


apparecchio completo preassemblato per avviamento diretto
(3RA21) o per avviamento con inversione (3RA22).
Sono disponibili a scelta tensioni di comando in AC 50/60 Hz
230 V e DC 24 V.
Si fa inoltre distinzione se la partenza viene montata su una
guida profilata da 35 mm, su una superficie piana mediante viti
o su un sistema a sbarre con interasse di 60 mm.
Accessori
Poich le partenze senza fusibili 3RA2 sono realizzate con interruttori automatici 3RV2 e contattori 3RT2, possibile impiegare
gli accessori di questi interruttori e contattori - come contatti ausiliari, bobine di minima tensione o comandi rotativi bloccoporta
- anche per le partenze senza fusibili 3RA2.
Sono disponibili in particolare accessori ottimizzati appositamente per le partenze senza fusibili. Fanno parte di questi ultimi
i contatti ausiliari frontali per interruttore automatico, 1 in scambio o 1 di lavoro + 1 di riposo. Per il contattore sono disponibili
speciali blocchetti di contatti ausiliari innestabili a scatto e collegabili da sotto. I suddetti accessori consentono un cablaggio
semplice della partenza senza fusibili, senza dover addurre cavi
agli apparecchi.
Alimentazione di energia
Ci sono complessivamente quattro possibilit per l'alimentazione di energia (vedi Sistema di alimentazione 3RV29 per partenze, pagina 6/29).

Siemens AG 2010

Per l'impiego nel quadro elettrico


Partenze SIRIUS 3RA2
Dati generali
possibile l'assemblaggio di combinazioni fino a 40 A
(ca. 18,5 kW/400 V).
Grazie alla componibilit di sistema, con SIRIUS gli apparecchi
standard sono perfettamente compatibili sia nei dati tecnici sia
nelle dimensioni.
Il montaggio di una partenza senza fusibili risulta pertanto fattibile senza problemi. Vanno solamente assemblati gli interruttori
automatici 3RV2 e contattori 3RT2 standard nonch i rispettivi kit
di montaggio.
Per i numeri di ordinazione dei singoli apparecchi e dei kit di
montaggio vedi i dati per la scelta e l'ordinazione relativi a "Avviatori diretti 3RA21 e avviatori invertitori 3RA22".
Per i kit di montaggio su guida profilata o su sistema a sbarre per
avviatori diretti o avviatori invertitori vedi i dati per la scelta e l'ordinazione sotto "Accessori"
Per gli avviatori invertitori di grandezza costruttiva S0 deve essere impiegato un adattatore per guida profilata al fine di assicurare la necessaria resistenza meccanica. Se si impiega un adattatore per sistema a sbarre, si pu fare a meno di un adattatore
per guida profilata.
Per correnti da 32 di100 A sono impiegabili le partenze senza fusibili 3RA1.
Per correnti nominali >100 A sono disponibili gli interruttori automatici SENTRON 3VL ed i contattori SIRIUS 3RT.
Per altre tensioni nominali di comando si possono ordinare
apparecchi singoli per montaggio. Per facilitare l'assemblaggio
si possono impiegare gli appositi kit di montaggio.
inoltre possibile assemblare anche combinazioni testate di
interruttori automatici e apparecchi di manovra statici (softstarter, contattori statici) nonch partenze con apparecchi di
monitoraggio e di controllo addizionali (rel di controllo 3RR,
SIMOCODE 3UF).
Per il collegamento elettrico e meccanico di apparecchi di manovra e di protezione sono impiegabili kit di montaggio gi pronti
(moduli di collegamento, kit di cablaggio e adattatori per guide
profilate e sistema a sbarre).
Sono possibili i seguenti tipi di esecuzione costruttiva:
avviatore diretto/avviatore invertitore (vedi Combinazioni preassemblate 3RA2)
avviatore stella-triangolo (solo assemblaggio mediante moduli
di collegamento)
apparecchio di manovra statico/softstarter (solo assemblaggio mediante moduli di collegamento)

Informazioni e tensioni di alimentazione vengono inoltrate tramite cavo piatto, cosicch viene meno l'intero cablaggio del circuito di comando.
Con la trasmissione di svariati dati diagnostici dai moduli funzionali (ad. es. mancanza di tensione principale e ausiliaria, disinserzione locale ) tramite IO-Link al controllore sovraordinato si
semplificano notevolmente il monitoraggio e la manutenzione di
un impianto. Inoltre, le partenze dotate di interfaccia IO-Link
possono essere comodamente comandate dalla porta del quadro elettrico mediante il pannello operatore opzionale.
Ulteriori informazioni su IO-Link si trovano nel capitolo 2 "Comunicazione industriale", ulteriori informazioni sui moduli funzionali
3RA27 si trovano nel capitolo 3 "Accessori per contattori 3RT".
Collegamento di comunicazione tramite AS-Interface
Oltre a IO-Link pure possibile un collegamento delle partenze
tramite AS-Interface al controllore sovraordinato. Il collegamento
con AS-Interface consigliabile soprattutto laddove le partenze
motore sono impiegate in applicazioni di tipo distribuito. Anche
in questo caso bisogna impiegare un contattore con capacit di
comunicazione ed un corrispondente modulo funzionale 3RA27
(esecuzioni differenti per avviatore diretto, avviatore invertitore e
avviatore stella-triangolo). qui impiegata la tecnologia A/B cosicch si possono comodamente collegare ad un master AS-i
fino a 62 partenze (indifferentemente che si tratti di avviatore diretto, avviatore invertitore o avviatore stella-triangolo). Si ottiene
cos una notevole riduzione del cablaggio rispetto al cablaggio
in parallelo convenzionale. Il collegamento elettrico avviene in
tal caso tramite conduttori standard.
Oltre alla comunicazione (comando e retrosegnalazione del
contattore, segnalazione di idoneit al funzionamento) i moduli
funzionali realizzano anche l'interblocco elettrico (per avviatore
invertitore e avviatore stella-triangolo) e la funzione di temporizzazione (tempo di commutazione stella-triangolo).
Informazioni e tensioni di alimentazione vengono inoltrate tramite cavo piatto, cosicch viene meno l'intero cablaggio del circuito di comando sull'avviatore.
Ulteriori informazioni su AS-Interface si trovano nel capitolo 2
"Comunicazione industriale", ulteriori informazioni sui moduli funzionali 3RA27 si trovano nel capitolo 3 "Accessori per contattori
3RT".
Integrazione completa nell'ambiente di automazione
Grazie al collegamento di comunicazione tramite IO-Link o AS-i,
le partenze SIRIUS si integrano completamente nell'ambiente di
automazione e possono pertanto sfruttare tutti i vantaggi di TIA
(ad es. integrazione nella TIA-Maintenance Station).
Montaggio

Ulteriori informazioni e tabelle di coordinamento per combinazioni della generazione 3RA2 per assemblaggio si trovano nel
manuale di progettazione (vedi Dati per la scelta e l'ordinazione
degli accessori, pagina 6/28).

Le partenze senza fusibili 3RA2 possono essere fornite per montaggio su guida profilata TH 35 secondo EN 60715 (profondit
15 mm) o su adattatore per sistema a sbarre (interasse delle
sbarre di 60 mm, spessore di 5 ... 10 mm con bordi smussati).

Le partenze sono realizzabili anche con IO-Link per il collegamento al controllore sovraordinato. A questo scopo bisogna impiegare per ogni partenza un contattore con capacit di comunicazione, sul quale va innestato un modulo funzionale 3RA27
(esecuzioni differenti per avviatore diretto, avviatore invertitore e
avviatore stella-triangolo). Questa struttura delle partenze
SIRIUS consente di collegare comodamente un gruppo di max.
4 apparecchi di manovra SIRIUS tramite IO-Link ad un controllore, con conseguente netta riduzione del cablaggio rispetto al
cablaggio in parallelo convenzionale. Il collegamento elettrico
avviene tramite solo tre conduttori standard.

Le partenze senza fusibili sono adatte anche per fissaggio a vite


mediante 2 piastrine apposite 3RV29 28-0B.
Le partenze senza fusibili 3RA2 possono essere realizzate anche con il sistema di alimentazione 3RV29 (vedi "Sistema di alimentazione 3RV29 nel capitolo 5 "Accessori per interruttori automatici SIRIUS 3RV2).

Oltre alla comunicazione (comando e retrosegnalazione del


contattore, segnalazione di idoneit al funzionamento) i moduli
funzionali realizzano anche l'interblocco elettrico (per avviatore
invertitore e avviatore stella-triangolo) e la funzione di temporizzazione (tempo di commutazione stella-triangolo).

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

6/3

Assemblaggio di partenze senza fusibili

Siemens AG 2010

Per l'impiego nel quadro elettrico


Partenze SIRIUS 3RA2
Dati generali
Avviamento diretto Per montaggio su guida profilata o per fissaggio a vite Grandezze costruttive S00 e S0
2 piastrine di
fissaggio
3RV 29 28-0B
(solo per fissaggio a
vite)

Interruttore
automatico
Grandezza costruttiva S00/S0
Morsetti a vite

Modulo di
collegamento
3RA19 21-1DA00
(per S00)
3RA29 21-1AA00
(per S0, contattore AC)
3RA29 21-1BA00
(per S0,
contattore DC)

Contattore
Grandezza
costruttiva S00/S0
Morsetti a vite

2 piastrine di
fissaggio
3RV 29 28-0B
(solo per fissaggio a
vite)

2 piastrine di
fissaggio
3RV 29 28-0B
(solo per fissaggio a
vite)

Interruttore
automatico
Grandezza costruttiva
S00/S0
Morsetti a molla

Interruttore
automatico
Grandezza costruttiva
S00/S0
Morsetti a vite

Modulo di
collegamento
3RA29 11-2AA00
per S00
3RA29 21-2AA00
per S0

Modulo di collegamento
3RA29 11-2FA00 per S00
3RA29 21-2FA00 per S0

Contattore
Grandezza costruttiva
S00/S0
Morsetti a molla

Contattore
Grandezza costruttiva
S00/S0
Morsetti a molla

A sinistra: partenza 3RA2 in tecnica di collegamento a vite


Al centro: partenza 3RA2 in tecnica di collegamento a molla
A destra: combinazione di interruttore automatico in tecnica di collegamento a vite con contattore in tecnica di collegamento a molla

2 piastrine di fissaggio
3RV 29 28-0B
(solo per fissaggio a vite)

2 piastrine di fissaggio
3RV 29 28-0B
(solo per fissaggio a vite)

Interruttore automatico
Grandezza costruttiva S00/S0
Morsetti a vite

Interruttore automatico
Grandezza costruttiva S00/S0
Morsetti a vite/
Morsetti a molla

Modulo di collegamento
3RA29 21-1BA00

Modulo di collegamento
3RA29 21-1BA00 per S00/S0 e morsetti a vite
3RA29 11-2GA00 per S00 e morsetti a molla
3RA29 21-2GA00 per S0 e morsetti a molla

Apparecchio di
manovra statico

Softstarter
Grandezza costruttiva S00/S0
Morsetti a vite/
Morsetti a molla

A sinistra: combinazione di interruttore automatico con apparecchio di manovra statico in tecnica di collegamento a vite
A destra: combinazione di interruttore automatico con softstarter in tecnica di collegamento a molla

6/4

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Per l'impiego nel quadro elettrico


Partenze SIRIUS 3RA2
Dati generali
Avviamento diretto Per sistemi a sbarre con interasse di 60 mm Grandezze costruttive S00 e S0
Adattatore per sistema a sbarre con
interasse di 60 mm per tecnica
di collegamento a molla
8US12 51-5DT10 per S00
8US12 51-5RT10 per S0

Adattatore per sistema a sbarre con


interasse di 60 mm per tecnica
di collegamento a vite
8US12 51-5DS10 per S00
8US12 51-5NT10 per S0

Interruttore
automatico
Grandezza
costruttiva S00/S0
Morsetti a vite

Modulo di collegamento
3RA29 11-2AA00 per S00
3RA29 21-2AA00 per S01)

Contattore
Grandezza
costruttiva S00/S0
Morsetti a vite

Contattore
Grandezza
costruttiva S00/S0
Morsetti a vite

1)

Rondella distanziale addizionale


3RA2911-1CA00 per la compensazione in
altezza dei contattori AC di grandezza S0
con morsetti a molla.

Modulo di collegamento
3RA19 21-1DA00 per S00
3RA29 21-1AA00 per S0,
contattore AC
3RA29 21-1BA00 per S0,
contattore DC

Interruttore
automatico
Grandezza
costruttiva S00/S0
Morsetti a molla

A sinistra: partenza 3RA2 per avviamento diretto con adattatore per sistema a sbarre in tecnica di collegamento a vite
A destra: partenza 3RA2 per avviamento diretto con adattatore per sistema a sbarre in tecnica di collegamento a molla

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

6/5

Siemens AG 2010

Per l'impiego nel quadro elettrico


Partenze SIRIUS 3RA2
Dati generali
Funzionamento con inversione Per montaggio su guida profilata o per fissaggio a vite Grandezza costruttiva S00
2 piastrine di fissaggio
3RV 29 28-0B
(solo per fissaggio a vite)

2 piastrine di fissaggio
3RV 29 28-0B
(solo per fissaggio a vite)

Interruttore automatico
Grandezza costruttiva S00
Morsetti a vite

Interruttore automatico
Grandezza costruttiva S00
Morsetti a molla

Modulo di collegamento
3RA19 21-1DA00 per S00

Modulo di collegamento
3RA29 11-2AA00 per S00

a
a

2 contattori
Grandezza
costruttiva S00
Morsetti a vite

2 contattori
Grandezza
costruttiva S00
Morsetti a molla

d
b

Kit di cablaggio
3RA29 13-2AA1

modulo di cablaggio superiore


modulo di cablaggio inferiore
c 2 clip di assemblaggio
d interblocco meccanico
(eventualmente non necessario)
b

Kit di cablaggio
3RA29 13-2AA2
a

modulo di cablaggio superiore


modulo di cablaggio inferiore
c 2 clip di assemblaggio
d interblocco meccanico
(eventualmente non necessario)
b

A sinistra: partenza 3RA2 in tecnica di collegamento a vite con piastrina di fissaggio, 2 contattori per funzionamento con inversione e kit di cablaggio
3RA2913-2AA1 per il collegamento dei contattori (incl. interblocco meccanico e clip di assemblaggio)
A destra: partenza 3RA2 in tecnica di collegamento a molla con piastrina di fissaggio, 2 contattori per funzionamento con inversione e kit di cablaggio
3RA2913-2AA2 per il collegamento dei contattori (incl. interblocco meccanico e clip di assemblaggio)

6/6

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Per l'impiego nel quadro elettrico


Partenze SIRIUS 3RA2
Dati generali
Funzionamento con inversione Per montaggio su guida profilata Grandezza costruttiva S0
Kit di montaggio RH per funzionamento con
inversione e montaggio su guida profilata in
grandezza costruttiva S0
Per tecnica di collegamento a vite:
3RA29 23-1BB1
Per tecnica di collegamento a molla:
3RA29 23-1BB21)
comprendente:
1 kit di cablaggio
2 adattatori per guida profilata
2 piolini di collegamento
1)

compresa anche la rondella distanziale


3RA2911-1CA00 per la compensazione in altezza dei
contattori AC di grandezza S0 con morsetti a molla.

Interruttore automatico
Grandezza costruttiva S0
Morsetti a vite/
Morsetti a molla

2 adattatori per guida profilata


3RA29 22-1AA00
con 2 piolini di collegamento
8US19 98-1AA00

Modulo di collegamento
Per tecnica di collegamento a vite:
3RA29 21-1AA00 (AC)
3RA29 21-1BA00 (DC)
Per tecnica di collegamento a molla:
3RA29 21-2AA001)
a

2 contattori
Grandezza costruttiva S0
Morsetti a vite/
Morsetti a molla
d

Kit di cablaggio
Per tecnica di collegamento a vite:
3RA29 23-2AA1
Per tecnica di collegamento a molla:
3RA29 23-2AA2
a

modulo di cablaggio superiore


modulo di cablaggio inferiore
c 2 clip di assemblaggio
d interblocco meccanico
(eventualmente non necessario)
b

1)

Rondella distanziale addizionale


3RA2911-1CA00 per la compensazione in
altezza dei contattori AC di grandezza S0
con morsetti a molla.

Partenza 3RA2 per funzionamento con inversione e montaggio su guida profilata in grandezza costruttiva S0 (nella figura rappresentata la tecnica
di collegamento a vite)

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

6/7

Siemens AG 2010

Per l'impiego nel quadro elettrico


Partenze SIRIUS 3RA2
Dati generali
Funzionamento con inversione Per sistemi a sbarre con interasse di 60 mm Grandezze costruttive S00 e S0
Kit di montaggio RS per funzionamento
con inversione per montaggio su sistema a
sbarre
Tecnica di collegamento a vite:
3RA29 13-1DB1 per S00
3RA29 23-1DB1 per S0
Tecnica di collegamento a molla
3RA29 13-1DB2 per S00
3RA29 23-1DB2 per S01)
comprendente:
1 kit di cablaggio
1 adattatore per sistema a sbarre
1 portapparecchi
2 piolini di collegamento
1)

Adattatore per sistema a sbarre con


interasse di 60 mm
Per tecnica di collegamento a vite:
8US12 51-5DS10 per S00
8US12 51-5NT10 per S0
Per tecnica di collegamento a molla:
8US12 51-5DT10 per S00
8US12 51-5RT10 per S0

compresa anche la rondella distanziale


3RA2911-1CA00 per la compensazione in altezza
dei contattori AC di grandezza S0 con morsetti a
molla.

Interruttore automatico
Grandezza costruttiva S00/S0
Morsetti a vite/
Morsetti a molla

2 piolini di collegamento
8US19 98-1AA00

Modulo di collegamento
Per tecnica di collegamento a vite:
3RA19 21-1DA00 per S00
3RA29 21-1AA00 per S0,
contattore AC
3RA29 21-1BA00 per S0,
contattore DC
Per tecnica di collegamento a molla:
3RA29 11-2AA00 per S00
3RA29 21-2AA00 per S01)

Portapparecchi da 60 mm
8US12 51-5AS10

2 contattori
Grandezza costruttiva S00/S0
Morsetti a vite /
Morsetti a molla
d

Kit di cablaggio
Tecnica di collegamento a vite:
3RA29 13-2AA1 per S00
3RA29 23-2AA1 per S0
Tecnica di collegamento a molla:
3RA29 13-2AA2 per S00
3RA29 23-2AA2 per S0
a

modulo di cablaggio superiore


modulo di cablaggio inferiore
c 2 clip di assemblaggio
d interblocco meccanico
(eventualmente non necessario)
b

1)

Rondella distanziale addizionale


3RA2911-1CA00 per la compensazione in
altezza dei contattori AC di grandezza S0
con morsetti a molla.

Partenza 3RA2 per funzionamento con inversione e per montaggio su sistema a sbarre con interasse di 60 mm in grandezza costruttiva S00/S0 (nella
figura rappresentata la tecnica di collegamento a vite)

6/8

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

Siemens AG 2010

Per l'impiego nel quadro elettrico


Partenze SIRIUS 3RA2
Dati generali
Schema del numero di ordinazione
Posizione del numero di ordinazione
Partenze SIRIUS

1. - 3.

4.

5.

6.

7.

@@@

8.

9.

10. 11. 12.

13. 14. 15. 16.

2 generazione SIRIUS

2
@

Tipo di partenza (avviatore diretto = 1, avviatore invertitore = 2)

Grandezza costruttiva (S00 = 1, S0 = 2)


Campo di regolazione dello sganciatore di sovraccarico

Tipo di esecuzione costruttiva e tecnica di collegamento


Potenza nominale con AC 400 V

Contatti ausiliari integrati del contattore

Campo di lavoro / Circuitazione della bobina (contattore)


Tensione nominale di comando (contattore)
Esempio

3RA

3RA

Avvertenza:
Lo schema del numero di ordinazione serve qui solo a scopo di
spiegazione e di migliore comprensione della logica del numero
di ordinazione.

Per la vostra ordinazione utilizzate i numeri di ordinazione riportati nel catalogo, che potete rilevare dai dati per la scelta e
l'ordinazione.

Le partenze senza fusibili 3RA2 offrono una serie di vantaggi, tra


cui i principali sono:
minimo onere di progettazione e montaggio nonch enorme
riduzione del cablaggio con gli apparecchi completi preassemblati (solo un numero di ordinazione 3RA2.)
disponibilit di connettori per il collegamento dall'interruttore
automatico verso tutti i tipi di apparecchi di manovra SIRIUS,
per cui realizzazione rapida e senza errori di partenze in tecnica di collegamento a vite e a molla.
grande sicurezza di progettazione grazie a test delle combinazioni per la realizzazione senza fusibili (400 V secondo IEC)
e con fusibili (400, 500 e 690 V secondo IEC).
numerosissime omologazioni per l'impiego in tutto il mondo
(vedi panoramica delle omologazioni nel capitolo 20 "Appendice"; disponibilit su richiesta)

elevata sicurezza di funzionamento grazie al potere di interruzione in cortocircuito di 153 kA con i tipi di coordinamento
1e2
accessori comuni per entrambe le grandezze costruttive S00
e S0
tecnica di collegamento a molla: elevata sicurezza di funzionamento (cablaggio resistente a vibrazioni) e riduzione del
cablaggio grazie alla tecnica ad innesto
potenza dissipata inferiore del 5 fino a 10 % rispetto ad apparecchi confrontabili e pertanto minore consumo di energia
collegamento di partenze al controllore con comunicazione di
sistema standardizzata (IO-Link e AS-i) e pertanto veloce integrazione in TIA nonch riduzione del cablaggio

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

6/9

Vantaggi

Siemens AG 2010

Per l'impiego nel quadro elettrico


Partenze SIRIUS 3RA2
Dati generali

Ulteriori informazioni
Tipo
Grandezza costruttiva
Numero di poli

3RA2. 1
S00
3

3RA2. 2
S0
3

Dati generali
Norme

IEC 60947-1, EN 60947-1 (VDE 0660 Parte 100)


IEC 60947-2, EN 60947-2 (VDE 0660 Parte 101)
IEC 60947-4-1, EN 60947-4-1 (VDE 0660 Parte 102)

Max. corrente nominale In max


(= max. corrente nominale di impiego Ie)

16

Temperatura ambiente consentita

C
C

-20 ... +60 per l'esercizio


-55 ... +80 per magazzinaggio/trasporto

Tensione nominale di impiego Ue

690

Frequenza nominale

Hz

50/60

Tensione nominale d'isolamento Ui (grado d'inquinamento 3)

690

Resistenza nominale di tenuta a impulso di tensione Uimp

kV

Classe di sgancio (CLASS)

secondo IEC 60947-4-1,


EN 60947-4-1
(VDE 0660 Parte 102)

Corrente nominale di cortocircuito Iq con AC 50/60 Hz 400 V


secondo IEC 60947-4-1, EN 60947-4-1 (VDE 0660 Parte 102)

32

10

kA

153
1)

Tipi di coordinamento secondo IEC 60947-4-1, EN 60947-4-1


(VDE 0660 Parte 102)
W
W
W
W
W
W
W

2
2,3
3,5
4,3
----

--

fino a 4 kW
5,5 ... 7,5 kW
fino a 5,5 kW
7,5 ... 15 kW
cos

VA
VA
VA
VA

27
37
--0,8

--65
77
0,82

fino a 4 kW
5,5 ... 7,5 kW
fino a 5,5 kW
7,5 ... 15 kW
cos

VA
VA
VA
VA

4,2
5,7
--0,25

--8,5
9,8
0,25

Potenza di inserzione =
Potenza di ritenuta

5,9

Campo di lavoro della bobina dei contattori


limite inferiore a 55 C
con 60C

0,8 ... 1,1 x Us


0,8 x Us
0,85 x Us

---

Durata di vita dell'interruttore automatico


durata di vita meccanica
Manovre
durata di vita elettrica
Manovre
max. frequenza di manovra all'ora (avviamenti del motore)

100000
100000
15

Potenza dissipata P v max. di


tutte le vie di corrente
principali
in dipendenza della corrente
nominale In
(campo di regolazione
superiore)

fino a 1,25 A
1,6 ... 6,3 A
8 ... 12 A
16 A
5 ... 6,3 A
8 ... 12 A
16 ... 32 A

---2,3
3,5
4,3

Potenza assorbita dalla bobina dei contattori


in dipendenza della potenza nominale P del motore
(con bobina fredda e Us 50 Hz)

comando in AC
- potenza di inserzione

- potenza di ritenuta

comando in DC

Durata di vita del contattore


durata di vita meccanica
durata di vita elettrica

1/h

Manovre
Manovre

30 milioni

10 milioni

fino a 6

fino a 6

2)

Resistenza a urti
(colpo sinusoidale)

secondo IEC 60086 Parte 2-27

Grado di protezione

secondo IEC 60947-1

IP20

Protezione contro i contatti


accidentali

secondo EN 50274

a prova di dito

Sensibilit alla mancanza di


fase dell'interruttore
automatico

secondo IEC 60947-1,


EN 60947-1
(VDE 0660 Parte 102)

Caratteristiche di
sezionamento
dell'interruttore automatico

secondo IEC 60947-2,


EN 60947-2
(VDE 0660 Parte 101)

Caratteristiche di interruttore
principale e di ARRESTO DI
EMERGENZA e accessori

secondo IEC 60204-1,


EN 60204-1
(VDE 0113 Parte 1)

s (con sganciatore di massima tensione della Categoria 1 per impiego appropriato)

Sicura separazione tra circuito secondo DIN EN 60947-1,


principale e circuito ausiliario
Appendice N
Contatti speculari per contattori
1)

Vedi "Dati per la scelta e l'ordinazione"

6/10

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

fino a 400
s

s, dal contatto principale al contatto ausiliario di riposo


2)

Vedi caratteristiche di durata di vita dei contattori nel capitolo "Apparecchi


di manovra - Contattori e combinazioni di contattori".

Siemens AG 2010

Per l'impiego nel quadro elettrico


Partenze SIRIUS 3RA2
Dati generali

Tipo

Partenze SIRIUS 3RA2


Morsetti a vite

Tipo di collegamento

Morsetti a molla

Sezioni di collegamento per conduttori principali


Grandezza costruttiva S00
Interruttore automatico, contattore

Interruttore automatico, contattore

Vite combinata M3
Pozidriv Gr. 2, 5 ... 6 mm

(3,5 x 0,5) mm (8WA28 80 / 8WA28 03)


(3,0 x 0,5) mm (3RA29 08-1A)

Nm

0,8 ...1,2

--

mm2
mm2
mm2

2 x (0,5 1,5)1) solo per contattore,


2 x (0,75 ... 2,5)1),
max. 2 x 4

2 x (0,5 ... 4)

filo flessibile senza puntalino

mm2

--

2 x (0,5 ... 2,5)

filo flessibile con puntalino (DIN 46 228 Parte 1)

mm2
2

mm

2 x (0,5 ...
2 x (0,75 ... 2,5)

AWG
AWG
AWG

2 x (20 ...16)1) solo per contattore,


2 x (18 ...14)1),
2 x 12

2 x (20 ...12)

Interruttore automatico, contattore

Interruttore automatico, contattore

Cacciavite
Coppia di serraggio prescritta
Sezione di collegamento minima/massima
filo rigido e filo a treccia

conduttori AWG, filo rigido e filo a treccia

1,5)1).
1)

2 x (0,5 ... 2,5)

Sezioni di collegamento per conduttori principali


Grandezza costruttiva S0
Vite combinata M4
Cacciavite
Coppia di serraggio prescritta
Sezione di collegamento minima/massima
filo rigido e filo a treccia

Nm

Pozidriv Gr. 2, 5 ... 6 mm

(3,5 x 0,5) mm (8WA28 80 / 8WA28 03)


(3,0 x 0,5) mm (3RA29 08-1A)

2,0 ...2,5

--

mm2
mm2

2,5)1),
10)1)

2 x (1,0 ...
2 x (2,5 ...

filo flessibile senza puntalino

mm2

--

filo flessibile con puntalino (DIN 46 228 Parte 1)

mm2
mm2
mm2

2 x (1 ...
2 x (2,5 ... 6)
max. 1 x 10

2 x (1,0 ... 6,0)

conduttori AWG, filo rigido e filo a treccia

AWG
AWG

2 x (16 ... 12)1),


2 x (14 ... 8)1)

2 x (18 ... 8)

Contattore (apparecchio base), interruttore


automatico (accessorio), contattore (accessorio montabile), rel di sovraccarico

Contattore S00

2 x (1,0 ... 10)


2 x (1,0 ... 6,0)

2,5)1),
1)

Sezioni di collegamento per conduttori principali


Grandezza costruttiva S00/S0
Contattore S0,
interruttore automatico (accessorio), contattore
(accessorio), rel
di sovraccarico

Vite combinata M3
Pozidriv Gr. 2, 5 ... 6 mm

Cacciavite

(3,5 x 0,5) mm (8WA28 80 / 8WA28 03)


(3,0 x 0,5) mm (3RA29 08-1A)

Nm

0,8 ...1,2

--

mm2
mm2
mm2

2 x (0,5 ... 1,5)1),


2 x (0,75 ... 2,5)1),
max. 2 x 4 solo per contattore S00

2 x (0,5 ... 4)

2 x (0,5 ... 2,5)

filo flessibile senza puntalino

mm2

--

2 x (0,5 ... 2,5)

2 x (0,5 ... 1,5)

filo flessibile con puntalino

mm2
mm2

2 x (0,5 ... 1,5)1),


2 x (0,75 ... 2,5)1)

2 x (0,5 ... 2,5)

2 x (0,5 ... 1,5)

conduttori AWG, filo rigido e filo a treccia

AWG
AWG
AWG

2 x (20 ...16)1),
2 x (18 ...14)1),
2 x 12 solo per contattore S00

2 x (20 ... 12)

2 x (20 ... 14)

Coppia di serraggio prescritta


Sezione di collegamento minima/massima
filo rigido e filo a treccia

1)

Se si collegano due sezioni di conduttore diverse ad un morsetto,


entrambe le sezioni devono trovarsi nel range specificato. Nessuna limitazione con l'impiego di sezioni di conduttore uguali.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

6/11

Siemens AG 2010

Per l'impiego nel quadro elettrico


Partenze SIRIUS 3RA2
Avviatori diretti 3RA21
AC 50/60 Hz 230 V

Dati per la scelta e l'ordinazione


Avviamento diretto Tensione nominale di comando AC 50/60 Hz 230 V

con tecnica di collegamento a vite

interruttore automatico e contattore sono collegati meccanicamente ed elettricamente mediante un modulo di collegamento.
contatti ausiliari1) sono facilmente innestabili sull'interruttore automatico e sul contattore grazie al sistema
componibile.
contatti ausiliari integrati:
Contattore S00: 1 L; contattore S0: 1 L + 1 R.
3RA21 10
Grandezza
costruttiva

3RA21 20

Motore
trifase
normalizzato
a 4 poli per
AC 400 V 2)
Potenza
nominale
P

Corrente
del
motore I
(valore
indicat.)

kW

3RA21 10

Campo di
regolazione
Sganciatore
termico di
sovraccarico

3RA21 20
CC Partenza
senza fusibili

Costituito dai seguenti


apparecchi singoli

Interruttore +
+ modulo di
automatico contattore collegamento
+ adattatore
per sistema a
sbarre3)

UI*

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

Tipo di coordinamento "2" per Iq = 153 kA a 400 V


(soddisfa anche il tipo di coordinamento "1")
3RV20

3RT20

3RA

Morsetti a vite
ToC

0,06
0,06
0,09
0,09
0,12
0,18
0,18
0,25
0,37
0,55
0,75
0,75
1,1
1,5

0,2
0,2
0,3
0,3
0,4
0,6
0,6
0,85
1,1
1,5
1,9
1,9
2,7
3,6

0,14 ... 0,2


0,18 ... 0,25
0,22 ... 0,32
0,28 ... 0,4
0,35 ... 0,5
0,45 ... 0,63
0,55 ... 0,8
0,7 ... 1
0,9 ... 1,25
1,1 ... 1,6
1,4 ... 2
1,8 ... 2,5
2,2 ... 3,2
2,8 ... 4

11-0BA10 15-1AP01
11-0CA10
11-0DA10
11-0EA10
11-0FA10
11-0GA10
11-0HA10
11-0JA10
11-0KA10
11-1AA10
11-1BA10
11-1CA10
11-1DA10
11-1EA10

19 21-1DA00 B
+8US12 51- B
5DS10
B
B
B
B
B
B
B
B
B
B
B
B

3RA21 10-0B@15-1AP0
3RA21 10-0C@15-1AP0
3RA21 10-0D@15-1AP0
3RA21 10-0E@15-1AP0
3RA21 10-0F@15-1AP0
3RA21 10-0G@15-1AP0
3RA21 10-0H@15-1AP0
3RA21 10-0J@15-1AP0
3RA21 10-0K@15-1AP0
3RA21 10-1A@15-1AP0
3RA21 10-1B@15-1AP0
3RA21 10-1C@15-1AP0
3RA21 10-1D@15-1AP0
3RA21 10-1E@15-1AP0

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,575
0,575
0,575
0,575
0,575
0,575
0,575
0,575
0,575
0,575
0,575
0,575
0,575
0,575

S0

1,5
2,2
3
4
5,5
7,5
7,5
11
11
15

3,6
4,9
6,5
8,5
11,5
15,5
15,5
22
22
29

3,5 ... 5
4,5 ... 6,3
5,5 ... 8
7 ... 10
9 ... 12,5
11 ... 16
14 ... 20
17 ... 22
20 ... 25
27 ... 32

11-1FA10 24-1AP00
11-1GA10
11-1HA10
11-1JA10
11-1KA10
21-4AA10 26-1AP00
21-4BA10
21-4CA10 27-1AP00
21-4DA10
21-4EA10

29 21-1AA00 B
+8US12 51- B
5NT10
B
B
B
B
B
B
B
B

3RA21 20-1F@24-0AP0
3RA21 20-1G@24-0AP0
3RA21 20-1H@24-0AP0
3RA21 20-1J@24-0AP0
3RA21 20-1K@24-0AP0
3RA21 20-4A@26-0AP0
3RA21 20-4B@26-0AP0
3RA21 20-4C@27-0AP0
3RA21 20-4D@27-0AP0
3RA21 20-4E@27-0AP0

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,761
0,761
0,761
0,761
0,761
0,761
0,761
0,761
0,761
0,761

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,575
0,575
0,575
0,575
0,575
0,575

S00

Tipo di coordinamento "1" per Iq = 50 kA a 400 V


(l'interruttore automatico soddisfa il tipo di coordinamento "2")
S00

Partenze per potenze inferiori vanno rilevate da questa tabella per tipo di
coordinamento "2".
1,5
2,2
3
4
5,5
7,5

3,6
4,9
6,5
8,5
11,5
15,5

3,5 ... 5
4,5 ... 6,3
5,5 ... 8
7 ... 10
9 ... 12
11 ... 16

11-1FA10
11-1GA10
11-1HA10
11-1JA10
11-1KA10
11-4AA10

15-1AP01
16-1AP01
17-1AP01
18-1AP01

19 21-1DA00 B
+8US12 51- B
5DS10
B
B
B
B

ToC

3RA21 10-1F@15-1AP0
3RA21 10-1G@15-1AP0
3RA21 10-1H@15-1AP0
3RA21 10-1J@16-1AP0
3RA21 10-1K@17-1AP0
3RA21 10-4A@18-1AP0

Peso eccedente
Completamento del n. di ordinazione per montaggio su guida profilata o per
fissaggio a vite
Fissaggio a vite possibile mediante 1 piastrina di fissaggio per ogni partenza
(vedi Accessori per avviatori diretti e avviatori invertitori)
Completamento del n. di ordinazione per montaggio su sistema a sbarre con
interasse di 60 mm
con adattatore per sistema a sbarre
1)

Per i contatti ausiliari vedi Accessori.

2)

Determinanti per la scelta sono i dati effettivi nominali e di avviamento del


motore da proteggere.

3)

Solo per corrispondente variante d'ordine.

6/12

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

per grandezza costruttiva S00

0,263

per grandezza costruttiva S0

0,295

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Per l'impiego nel quadro elettrico


Partenze SIRIUS 3RA2
Avviatori diretti 3RA21
AC 50/60 Hz 230 V
Avviamento diretto Tensione nominale di comando AC 50/60 Hz 230 V

con tecnica di collegamento a molla

interruttore automatico e contattore sono collegati meccanicamente ed elettricamente mediante un modulo di collegamento.
contatti ausiliari1) sono facilmente innestabili sull'interruttore automatico e sul contattore grazie al sistema
componibile.
contatti ausiliari integrati:
Contattore S00: 1 L; contattore S0: 1 L + 1 R.
3RA21 10
Grandezza
costr.

3RA21 20

Motore
trifase
normalizzato
a 4 poli per
AC 400 V 2)
Potenza
nominale
P

Corrente
del
motore
I
(valore
indicativo)

kW

3RA21 10

Campo di
regolazione
Sganciatore
termico
di sovraccarico

3RA21 20
CC Partenza
senza fusibili

Costituito dai
seguenti
apparecchi singoli

Interruttore + contatautomatico tore

+ modulo
di collegamento
+ adattatore
per sistema a
sbarre3)

UI*

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

Tipo di coordinamento "2" per Iq = 153 kA a 400 V


(soddisfa anche il tipo di coordinamento "1")
3RV20

3RT20

3RA

Morsetti a molla
ToC

0,06
0,06
0,09
0,09
0,12
0,18
0,18
0,25
0,37
0,55
0,75
0,75
1,1
1,5

0,2
0,2
0,3
0,3
0,4
0,6
0,6
0,85
1,1
1,5
1,9
1,9
2,7
3,6

0,14 ... 0,2


0,18 ... 0,25
0,22 ... 0,32
0,28 ... 0,4
0,35 ... 0,5
0,45 ... 0,63
0,55 ... 0,8
0,7 ... 1
0,9 ... 1,25
1,1 ... 1,6
1,4 ... 2
1,8 ... 2,5
2,2 ... 3,2
2,8 ... 4

11-0BA20 15-2AP01
11-0CA20
11-0DA20
11-0EA20
11-0FA20
11-0GA20
11-0HA20
11-0JA20
11-0KA20
11-1AA20
11-1BA20
11-1CA20
11-1DA20
11-1EA20

29 11-2AA00 B
+8US12 51- B
5DT10
B
B
B
B
B
B
B
B
B
B
B
B

3RA21 10-0B@15-1AP0
3RA21 10-0C@15-1AP0
3RA21 10-0D@15-1AP0
3RA21 10-0E@15-1AP0
3RA21 10-0F@15-1AP0
3RA21 10-0G@15-1AP0
3RA21 10-0H@15-1AP0
3RA21 10-0J@15-1AP0
3RA21 10-0K@15-1AP0
3RA21 10-1A@15-1AP0
3RA21 10-1B@15-1AP0
3RA21 10-1C@15-1AP0
3RA21 10-1D@15-1AP0
3RA21 10-1E@15-1AP0

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,641
0,641
0,641
0,641
0,641
0,641
0,641
0,641
0,641
0,575
0,641
0,641
0,641
0,641

S0

7,5
7,5
11
11
15

15,5
15,5
22
22
29

11 ... 16
14 ... 20
17 ... 22
20 ... 25
27 ... 32

21-4AA20 26-2AP00
21-4BA20
21-4CA20 27-2AP00
21-4DA20
21-4EA20

29 21-2AA00
+8US12 515RT10
+3RA29 111CA004)

3RA21 20-4A@26-0AP0
3RA21 20-4B@26-0AP0
3RA21 20-4C@27-0AP0
3RA21 20-4D@27-0AP0
3RA21 20-4E@27-0AP0

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,925
0,925
0,925
0,925
0,925

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,641
0,641
0,641
0,641
0,641
0,575

B
B
B
B
B

Tipo di coordinamento "1" per Iq = 50 kA a 400 V


(l'interruttore automatico soddisfa il tipo di coordinamento "2")
S00

Partenze per potenze inferiori vanno rilevate da questa tabella per tipo di
coordinamento "2".
1,5
2,2
3
4
5,5
7,5

3,6
4,9
6,5
8,5
11,5
15,5

3,5 ... 5
4,5 ... 6,3
5,5 ... 8
7 ... 10
9 ... 12
11 ... 16

11-1FA20
11-1GA20
11-1HA20
11-1JA20
11-1KA20
11-4AA20

15-2AP01
16-2AP01
17-2AP01
18-2AP01

29 11-2AA00 B
+8US12 51- B
5DT10
B
B
B
B

ToC

3RA21 10-1F@15-1AP0
3RA21 10-1G@15-1AP0
3RA21 10-1H@15-1AP0
3RA21 10-1J@16-1AP0
3RA21 10-1K@17-1AP0
3RA21 10-4A@18-1AP0

Peso eccedente
E

Completamento del n. di ordinazione per montaggio su guida profilata o per


fissaggio a vite4)
Fissaggio a vite possibile mediante 1 piastrina di fissaggio per ogni partenza
(vedi Accessori per avviatori diretti e avviatori invertitori)
Completamento del n. di ordinazione per montaggio su sistema a sbarre con
interasse di 60 mm
con adattatore per sistema a sbarre
1)

Per i contatti ausiliari vedi Accessori.

2)

Determinanti per la scelta sono i dati effettivi nominali e di avviamento del


motore da proteggere.

3)

Solo per corrispondente variante d'ordine.

4)

Per la grandezza costruttiva S0 necessaria con il fissaggio a vite una rondella distanziale 3RA29 11-1CA00 per la compensazione in altezza del
contattore.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

per grandezza costruttiva S00

0,260

per grandezza costruttiva S0

0,304

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

6/13

S00

Siemens AG 2010

Per l'impiego nel quadro elettrico


Partenze SIRIUS 3RA2
Avviatori diretti 3RA21
DC 24 V
Avviamento diretto Tensione nominale di comando DC 24 V

con tecnica di collegamento a vite

interruttore automatico e contattore sono collegati meccanicamente ed elettricamente mediante un modulo di collegamento.
contatti ausiliari1) sono facilmente innestabili sull'interruttore automatico e sul contattore grazie al sistema
componibile.
contatti ausiliari integrati:
Contattore S00: 1 L; contattore S0: 1 L + 1 R.
3RA21 10
Grandezza
costruttiva

3RA21 20

Motore
trifase
normalizzato
a 4 poli per
AC 400 V 2)
Potenza
nominale
P

Corrente
del
motore
I
(valore
indicat.)

kW

3RA21 10

Campo di
regolazione
Sganciatore termico di sovraccarico termico

3RA21 20
CC Partenza
senza fusibili

Costituito dai seguenti


apparecchi singoli

Interruttore automatico

+ contattore

+ modulo
di
collegamento
+ adattatore
per sistema a
sbarre3)

UI*

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

Tipo di coordinamento "2" per Iq = 153 kA a 400 V


(soddisfa anche il tipo di coordinamento "1")
3RV20

3RT20

3RA

Morsetti a vite
ToC

0,06
0,06
0,09
0,09
0,12
0,18
0,18
0,25
0,37
0,55
0,75
0,75
1,1
1,5

0,2
0,2
0,3
0,3
0,4
0,6
0,6
0,85
1,1
1,5
1,9
1,9
2,7
3,6

0,14 ... 0,2


0,18 ... 0,25
0,22 ... 0,32
0,28 ... 0,4
0,35 ... 0,5
0,45 ... 0,63
0,55 ... 0,8
0,7 ... 1
0,9 ... 1,25
1,1 ... 1,6
1,4 ... 2
1,8 ... 2,5
2,2 ... 3,2
2,8 ... 4

11-0BA10 15-1BB41
11-0CA10
11-0DA10
11-0EA10
11-0FA10
11-0GA10
11-0HA10
11-0JA10
11-0KA10
11-1AA10
11-1BA10
11-1CA10
11-1DA10
11-1EA10

19 21-1DA00 B
+8US12 51- B
5DS10
B
B
B
B
B
B
B
B
B
B
B
B

3RA21 10-0B@15-1BB4
3RA21 10-0C@15-1BB4
3RA21 10-0D@15-1BB4
3RA21 10-0E@15-1BB4
3RA21 10-0F@15-1BB4
3RA21 10-0G@15-1BB4
3RA21 10-0H@15-1BB4
3RA21 10-0J@15-1BB4
3RA21 10-0K@15-1BB4
3RA21 10-1A@15-1BB4
3RA21 10-1B@15-1BB4
3RA21 10-1C@15-1BB4
3RA21 10-1D@15-1BB4
3RA21 10-1E@15-1BB4

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,630
0,630
0,630
0,630
0,630
0,630
0,630
0,630
0,630
0,630
0,630
0,630
0,630
0,630

S0

1,5
2,2
3
4
5,5
7,5
7,5
11
11
15

3,6
4,9
6,5
8,5
11,5
15,5
15,5
22
22
29

3,5 ... 5
4,5 ... 6,3
5,5 ... 8
7 ... 10
9 ... 12,5
11 ... 16
14 ... 20
17 ... 22
20 ... 25
27 ... 32

11-1FA10 24-1BB40
11-1GA10
11-1HA10
11-1JA10
11-1KA10
21-4AA10 26-1BB40
21-4BA10
21-4CA10 27-1BB40
21-4DA10
21-4EA10

29 21-BA00
+8US12 515NT10

3RA21 20-1F@24-0BB4
3RA21 20-1G@24-0BB4
3RA21 20-1H@24-0BB4
3RA21 20-1J@24-0BB4
3RA21 20-1K@24-0BB4
3RA21 20-4A@26-0BB4
3RA21 20-4B@26-0BB4
3RA21 20-4C@27-0BB4
3RA21 20-4D@27-0BB4
3RA21 20-4E@27-0BB4

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,948
0,948
0,948
0,948
0,948
0,948
0,948
0,948
0,948
0,948

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,630
0,630
0,630
0,630
0,630

S00

B
B
B
B
B
B
B
B
B
B

Tipo di coordinamento "1" per Iq = 50 kA a 400 V


(l'interruttore automatico soddisfa il tipo di coordinamento "2")
S00

Partenze per potenze inferiori vanno rilevate da questa tabella per tipo di
coordinamento "2".
1,5
2,2
3
4
5,5
7,5

3,6
4,9
6,5
8,5
11,5
15,5

3,5 ... 5
4,5 ... 6,3
5,5 ... 8
7 ... 10
9 ... 12
11 ... 16

11-1FA10
11-1GA10
11-1HA10
11-1JA10
11-1KA10
11-4AA10

15-1BB41
16-1BB41
17-1BB41
18-1BB41

19 21-1DA00 B
+8US12 51- B
5DS10
B
B
B
B

ToC

3RA21 10-1F@15-1BB4
3RA21 10-1G@15-1BB4
3RA21 10-1H@15-1BB4
3RA21 10-1J@16-1BB4
3RA21 10-1K@17-1BB4
3RA21 10-4A@18-1BB4

Peso eccedente
Completamento del n. di ordinazione per montaggio su guida profilata o per
fissaggio a vite
Fissaggio a vite possibile mediante 1 piastrina di fissaggio per ogni partenza
(vedi Accessori per avviatori diretti e avviatori invertitori)
Completamento del n. di ordinazione per montaggio su sistema a sbarre con
interasse di 60 mm
con adattatore per sistema a sbarre
1)

Per contatti ausiliari vedi Accessori.

2)

Determinanti per la scelta sono i dati effettivi nominali e di avviamento del


motore da proteggere.

3)

Solo per corrispondente variante d'ordine.

6/14

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

per grandezza costruttiva S00

0,263

per grandezza costruttiva S0

0,301

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Per l'impiego nel quadro elettrico


Partenze SIRIUS 3RA2
Avviatori diretti 3RA21
DC 24 V
Avviamento diretto Tensione nominale di comando DC 24 V

con tecnica di collegamento a molla

interruttore automatico e contattore sono collegati meccanicamente ed elettricamente mediante un modulo di collegamento.
contatti ausiliari1) sono facilmente innestabili sull'interruttore automatico e sul contattore grazie al sistema
componibile.
contatti ausiliari integrati:
Contattore S00: 1 L; contattore S0: 1 L + 1 R.
3RA21 10
Grandezza
costr.

3RA21 20

Motore
trifase
normalizzato
a 4 poli per
AC 400 V 2)
Potenza
nominale
P

Corrente
del
motore
I
(valore
indicativo)

kW

3RA21 10

Campo di
regolazione
Sganciatore termico di sovraccarico termico

3RA21 20
CC Partenza
senza fusibili

Costituito dai seguenti


apparecchi singoli

Interruttore automatico

+ contattore

+ modulo
di
collegamento
+ adattatore
per sistema a
sbarre3)

UI*

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

Tipo di coordinamento "2" per Iq = 153 kA a 400 V


(soddisfa anche il tipo di coordinamento "1")
3RV20

3RT20

3RA

Morsetti a molla
ToC

0,06
0,06
0,09
0,09
0,12
0,18
0,18
0,25
0,37
0,55
0,75
0,75
1,1
1,5

0,2
0,2
0,3
0,3
0,4
0,6
0,6
0,85
1,1
1,5
1,9
1,9
2,7
3,6

0,14 ... 0,2


0,18 ... 0,25
0,22 ... 0,32
0,28 ... 0,4
0,35 ... 0,5
0,45 ... 0,63
0,55 ... 0,8
0,7 ... 1
0,9 ... 1,25
1,1 ... 1,6
1,4 ... 2
1,8 ... 2,5
2,2 ... 3,2
2,8 ... 4

11-0BA20 15-2BB41
11-0CA20
11-0DA20
11-0EA20
11-0FA20
11-0GA20
11-0HA20
11-0JA20
11-0KA20
11-1AA20
11-1BA20
11-1CA20
11-1DA20
11-1EA20

29 11-2AA00 B
+8US12 51- B
5DT10
B
B
B
B
B
B
B
B
B
B
B
B

3RA21 10-0B@15-1BB4
3RA21 10-0C@15-1BB4
3RA21 10-0D@15-1BB4
3RA21 10-0E@15-1BB4
3RA21 10-0F@15-1BB4
3RA21 10-0G@15-1BB4
3RA21 10-0H@15-1BB4
3RA21 10-0J@15-1BB4
3RA21 10-0K@15-1BB4
3RA21 10-1A@15-1BB4
3RA21 10-1B@15-1BB4
3RA21 10-1C@15-1BB4
3RA21 10-1D@15-1BB4
3RA21 10-1E@15-1BB4

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,696
0,696
0,696
0,696
0,696
0,696
0,696
0,696
0,696
0,696
0,696
0,696
0,696
0,696

S0

7,5
7,5
11
11
15

15,5
15,5
22
22
29

11 ... 16
14 ... 20
17 ... 22
20 ... 25
27 ... 32

21-4AA20 26-2BB40
21-4BA20
21-4CA10 27-2BB40
21-4DA10
21-4EA10

29 21-2AA00 B
+8US12 51- B
5RT10
B
B
B

3RA21 20-4A@26-0BB4
3RA21 20-4B@26-0BB4
3RA21 20-4C@27-0BB4
3RA21 20-4D@27-0BB4
3RA21 20-4E@27-0BB4

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

1,100
1,100
1,100
1,100
1,100

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,696
0,696
0,696
0,696
0,696

Tipo di coordinamento "1" per Iq = 50 kA a 400 V


(l'interruttore automatico soddisfa il tipo di coordinamento "2")
S00

Partenze per potenze inferiori vanno rilevate da questa tabella per tipo di
coordinamento "2".
1,5
2,2
3
4
5,5
7,5

3,6
4,9
6,5
8,5
11,5
15,5

3,5 ... 5
4,5 ... 6,3
5,5 ... 8
7 ... 10
9 ... 12
11 ... 16

11-1FA20
11-1GA20
11-1HA20
11-1JA20
11-1KA20
11-4AA20

15-2BB41
16-2BB41
17-2BB41
18-2BB40

29 11-2AA00 B
+8US12 51- B
5DT10
B
B
B
B

ToC

3RA21 10-1F@15-1BB4
3RA21 10-1G@15-1BB4
3RA21 10-1H@15-1BB4
3RA21 10-1J@16-1BB4
3RA21 10-1K@17-1BB4
3RA21 10-4A@18-1BB4

Peso eccedente
Completamento del n. di ordinazione per montaggio su guida profilata o per
fissaggio a vite
Fissaggio a vite possibile mediante 1 piastrina di fissaggio per ogni
partenza (vedi Accessori per avviatori diretti e avviatori invertitori)
Completamento del n. di ordinazione per montaggio su sistema a sbarre con
interasse di 60 mm
con adattatore per sistema a sbarre
1)

Per contatti ausiliari vedi Accessori.

2)

Determinanti per la scelta sono i dati effettivi nominali e di avviamento del


motore da proteggere.

3)

Solo per corrispondente variante d'ordine.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

per grandezza costruttiva S00

0.260

per grandezza costruttiva S0

0,299

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

6/15

S00

Siemens AG 2010

Per l'impiego nel quadro elettrico


Partenze SIRIUS 3RA2
Avviatori diretti 3RA22
AC 50/60 Hz 230 V

Dati per la scelta e l'ordinazione


Funzionamento con
inversione

3RA22 10
Grandezza
costruttiva

3RA22 20

3RA22 10

Motore trifase
normalizzato
a 4 poli per
AC 400 V 2)

Campo di
regolazione
Sganciatore
termico di
Potenza Corr. del sovraccanomimotore I rico termico
(valore
nale
P
indicat.)
kW

3RA22 20
CC

Costituito dai seguenti


apparecchi singoli

Interruttore automatico

+ 2 contat- + modulo di
tori
collegamento
+ kit di montaggio
RH/RS3)

Tensione nominale di comando AC 50/60 Hz 230 V


con tecnica di collegamento a vite

interruttore automatico e contattore sono collegati meccanicamente ed elettricamente mediante un modulo di


collegamento.
nella grandezza S0 con 2 adattatori per guida profilata
di rinforzo meccanico.
contatti ausiliari1) sono facilmente innestabili sull'interruttore automatico e sul contattore grazie al sistema
componibile.
nel contattore di grandezza S0 integrato 1 contatto di
lavoro.
UI*

Partenza
senza fusibili

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

Tipo di coordinamento "2" per Iq = 153 kA a 400 V


(soddisfa anche il tipo di coordinamento "1")
3RV20

3RT20

3RA

Morsetti a vite
ToC

0,06
0,06
0,09
0,09
0,12
0,18
0,18
0,25
0,37
0,55
0,75
0,75
1,1
1,5

0,2
0,2
0,3
0,3
0,4
0,6
0,6
0,85
1,1
1,5
1,9
1,9
2,7
3,6

0,14 ... 0,2


0,18 ... 0,25
0,22 ... 0,32
0,28 ... 0,4
0,35 ... 0,5
0,45 ... 0,63
0,55 ... 0,8
0,7 ... 1
0,9 ... 1,25
1,1 ... 1,6
1,4 ... 2
1,8 ... 2,5
2,2 ... 3,2
2,8 ... 4

11-0BA10 15-1AP02
11-0CA10
11-0DA10
11-0EA10
11-0FA10
11-0GA10
11-0HA10
11-0JA10
11-0KA10
11-1AA10
11-1BA10
11-1CA10 15-1AP02
11-1DA10
11-1EA10

19 21-1DA00
+
29 13-2AA14)
/29 13-1DB1 (RS)

B
B
B
B
B
B
B
B
B
B
B
B
B
B

3RA22 10-0B@15-2AP0
3RA22 10-0C@15-2AP0
3RA22 10-0D@15-2AP0
3RA22 10-0E@15-2AP0
3RA22 10-0F@15-2AP0
3RA22 10-0G@15-2AP0
3RA22 10-0H@15-2AP0
3RA22 10-0J@15-2AP0
3RA22 10-0K@15-2AP0
3RA22 10-1A@15-2AP0
3RA22 10-1B@15-2AP0
3RA22 10-1C@15-2AP0
3RA22 10-1D@15-2AP0
3RA22 10-1E@15-2AP0

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,824
0,824
0,824
0,824
0,824
0,824
0,824
0,824
0,824
0,824
0,824
0,824
0,824
0,824

S0

1,5
2,2
3
4
5,5
7,5
7,5
11
11
15

3,6
4,9
6,5
8,5
11,5
15,5
15,5
22
22
29

3,5 ... 5
4,5 ... 6,3
5,5 ... 8
7 ... 10
9 ... 12,5
11 ... 16
14 ... 20
17 ... 22
20 ... 25
27 ... 32

11-1FA10 24-1AP00
11-1GA10
11-1HA10
11-1JA10
11-1KA10
21-4AA10 26-1AP00
21-4BA10
21-4CA10 27-1AP00
21-4DA10
21-4EA10

29 21-1AA00
+
29 23-1BB1 (RH)
/29 23-1DB1 (RS)

B
B
B
B
B
B
B
B
B
B

3RA22 20-1F@24-0AP0
3RA22 20-1G@24-0AP0
3RA22 20-1H@24-0AP0
3RA22 20-1J@24-0AP0
3RA22 20-1K@24-0AP0
3RA22 20-4A@26-0AP0
3RA22 20-4B@26-0AP0
3RA22 20-4C@27-0AP0
3RA22 20-4D@27-0AP0
3RA22 20-4E@27-0AP0

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

1,434
1,434
1,434
1,434
1,434
1,434
1,434
1,434
1,434
1,434

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,824
0,824
0,824
0,824
0,824
0,824

S00

Tipo di coordinamento "1" per Iq = 50 kA a 400 V


(l'interruttore automatico soddisfa il tipo di coordinamento "2")
S00

Partenze per potenze inferiori vanno rilevate da questa tabella per tipo di
coordinamento "2".

S00

1,5
2,2
3
4
5,5
7,5

3,6
4,9
6,5
8,5
11,5
15,5

3,5 ... 5
4,5 ... 6,3
5,5 ... 8
7 ... 10
9 ... 12
11 ... 16

11-1FA10
11-1GA10
11-1HA10
11-1JA10
11-1KA10
11-4AA10

15-1AP02
16-1AP02
17-1AP02
18-1AP02

ToC

19 21-1DA00
+
29 13-2AA14)
/29 13-1DB1 (RS)

B
B
B
B
B
B

3RA22 10-1F@15-2AP0
3RA22 10-1G@15-2AP0
3RA22 10-1H@15-2AP0
3RA22 10-1J@16-2AP0
3RA22 10-1K@17-2AP0
3RA22 10-4A@18-2AP0

Peso eccedente
Completamento del n. di ordinazione per montaggio su guida profilata o per
fissaggio a vite
senza adattatore per guida profilata per grandezza costruttiva S004)
con 2 adattatori per guida profilata per grandezza costruttiva S0
Fissaggio a vite possibile mediante 1 piastrina di fissaggio per ogni partenza
Completamento del n. di ordinazione per montaggio su sistema a sbarre con
interasse di 60 mm
con adattatore per sistema a sbarre
1)

Per i contatti ausiliari vedi Accessori.

2)

Determinanti per la scelta sono i dati effettivi nominali e di avviamento del


motore da proteggere.

6/16

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

1
2

A
B

per grandezza costruttiva S00

0,486

per grandezza costruttiva S0

0,293

3)

Secondo variante d'ordine:


RH = kit di montaggio per funzionamento con inversione e per montaggio
su guida profilata nella grandezza S0. RS = kit di montaggio per funzionamento con inversione e per montaggio su sistema a sbarre.

4)

Per il montaggio su guida profilata o per il fissaggio a vite necessario per


S00 solo il kit di cablaggio 3RA29 13-2AA1.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Per l'impiego nel quadro elettrico


Partenze SIRIUS 3RA2
Avviatori diretti 3RA22
AC 50/60 Hz 230 V
Funzionamento con
inversione

3RA22 10
Grandezza
costruttiva

3RA22 20

Motore trifase
normalizzato
a 4 poli per
AC 400 V 2)
Potenza
nominale
P

Corrente
del
motore
I
(valore
indicativo)

kW

3RA22 10

Campo di
regolazione
Sganciatore
termico di
sovraccarico termico

3RA22 20
CC

Costituito dai seguenti


apparecchi singoli

Interruttore automatico

+ 2 contat- + modulo di
tori
collegamento
+ kit di montaggio
RH/RS3)

Tensione nominale di comando AC 50/60 Hz 230 V


con tecnica di collegamento a molla

interruttore automatico e contattore sono collegati meccanicamente ed elettricamente mediante un modulo di


collegamento.
nella grandezza S0 con 2 adattatori per guida profilata
di rinforzo meccanico.
contatti ausiliari1) sono facilmente innestabili sull'interruttore automatico e sul contattore grazie al sistema
componibile.
nel contattore di grandezza S0 integrato 1 contatto di
lavoro.
UI*

Partenza
senza fusibili

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

Tipo di coordinamento "2" per Iq = 153 kA a 400 V


(soddisfa anche il tipo di coordinamento "1")
3RV20

3RT20

3RA

Morsetti a molla
ToC

0,06
0,06
0,09
0,09
0,12
0,18
0,18
0,25
0,37
0,55
0,75
0,75
1,1
1,5

0,2
0,2
0,3
0,3
0,4
0,6
0,6
0,85
1,1
1,5
1,9
1,9
2,7
3,6

0,14 ... 0,2


0,18 ... 0,25
0,22 ... 0,32
0,28 ... 0,4
0,35 ... 0,5
0,45 ... 0,63
0,55 ... 0,8
0,7 ... 1
0,9 ... 1,25
1,1 ... 1,6
1,4 ... 2
1,8 ... 2,5
2,2 ... 3,2
2,8 ... 4

11-0BA20 15-2AP02
11-0CA20
11-0DA20
11-0EA20
11-0FA20
11-0GA20
11-0HA20
11-0JA20
11-0KA20
11-1AA20
11-1BA20
11-1CA20
11-1DA20
11-1EA20

29 11-2AA00
+
29 13-2AA24)
/29 13-1DB2 (RS)

B
B
B
B
B
B
B
B
B
B
B
B
B
B

3RA22 10-0B@15-2AP0
3RA22 10-0C@15-2AP0
3RA22 10-0D@15-2AP0
3RA22 10-0E@15-2AP0
3RA22 10-0F@15-2AP0
3RA22 10-0G@15-2AP0
3RA22 10-0H@15-2AP0
3RA22 10-0J@15-2AP0
3RA22 10-0K@15-2AP0
3RA22 10-1A@15-2AP0
3RA22 10-1B@15-2AP0
3RA22 10-1C@15-2AP0
3RA22 10-1D@15-2AP0
3RA22 10-1E@15-2AP0

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,930
0,930
0,930
0,930
0,930
0,930
0,930
0,930
0,930
0,930
0,930
0,930
0,930
0,930

S0

7,5
7,5
11
11
15

15,5
15,5
22
22
29

11 ... 16
14 ... 20
17 ... 22
20 ... 25
27 ... 32

21-4AA20 26-2AP00
21-4BA20
21-4CA20
21-4DA20 27-2AP00
21-4EA20

29 21-2AA00
+
29 23-1BB2 (RH)
/29 23-1DB2
(RS)5)

B
B
B
B
B

3RA22 20-4A@26-0AP0
3RA22 20-4B@26-0AP0
3RA22 20-4C@27-0AP0
3RA22 20-4D@27-0AP0
3RA22 20-4E@27-0AP0

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

1,648
1,648
1,648
1,648
1,648

0,930
0,930
0,930
0,930
0,930

Tipo di coordinamento "1" per Iq = 50 kA a 400 V


(l'interruttore automatico soddisfa il tipo di coordinamento "2")
S00

Partenze per potenze inferiori vanno rilevate da questa tabella per tipo di
coordinamento "2".

S00

1,5
2,2
3
4
5,5

3,6
4,9
6,5
8,5
11,5

3,5 ... 5
4,5 ... 6,3
5,5 ... 8
7 ... 10
9 ... 12

11-1FA10 15-2AP02
11-1GA10
11-1HA10
11-1JA10 16-2AP02
11-1KA10 17-2AP02

7,5

15,5

11 ... 16

11-4AA10

ToC

29 11-2AA00
+
29 13-2AA24)
/29 13-1DB2 (RS)

18-2AP02

B
B
B
B
B

3RA22 10-1F@15-2AP0
3RA22 10-1G@15-2AP0
3RA22 10-1H@15-2AP0
3RA22 10-1J@16-2AP0
3RA22 10-1K@17-2AP0

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

3RA22 10-4A@18-2AP0

1 PZ

0,930
Peso eccedente

Completamento del n. di ordinazione per montaggio su guida profilata o per


fissaggio a vite
senza adattatore per guida profilata per grandezza costruttiva S00
con adattatore per guida profilata per grandezza costruttiva S0
Fissaggio a vite possibile mediante 1 piastrina di fissaggio per ogni partenza

1
2

Completamento del n. di ordinazione per montaggio su sistema a sbarre con


interasse di 60 mm
con adattatore per sistema a sbarre

E
F

per grandezza costruttiva S00

0,477

per grandezza costruttiva S0

0,322

1)

Per i contatti ausiliari vedi Accessori.

4)

2)

Determinanti per la scelta sono i dati effettivi nominali e di avviamento del


motore da proteggere.

Per il montaggio su guida profilata o per il fissaggio a vite necessario per


S00 solo il kit di cablaggio 3RA29 13-2AA2.

5)

Il kit di montaggio RH/RS comprende anche la rondella distanziale


3RA2911-1CA00 per la compensazione in altezza dei contattori AC di
grandezza S0 con morsetti a molla.

3)

Secondo variante d'ordine:


RH = kit di montaggio per funzionamento con inversione e per montaggio
su guida profilata nella grandezza S0.
RS = kit di montaggio per funzionamento con inversione e per montaggio
su sistema a sbarre.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

6/17

S00

Siemens AG 2010

Per l'impiego nel quadro elettrico


Partenze SIRIUS 3RA2
Avviatori invertitori 3RA22
DC 24 V
Funzionamento con
inversione

3RA22 10
Grandezza
costruttiva

3RA22 20

3RA22 10

Motore trifase
normalizzato
a 4 poli per
AC 400 V 2)

Campo di
regolazione
Sganciatore
termico di
Potenza Corr. del sovraccanomimotore I rico termico
(valore
nale
P
indicat.)
kW

3RA22 20

interruttore automatico e contattore sono collegati meccanicamente ed elettricamente mediante un modulo di


collegamento.
nella grandezza S0 con 2 adattatori per guida profilata
di rinforzo meccanico.
contatti ausiliari1) sono facilmente innestabili sull'interruttore automatico e sul contattore grazie al sistema
componibile.
nel contattore di grandezza S0 integrato 1 contatto di
lavoro.

CC Partenza
senza fusibili

Costituito dai seguenti


apparecchi singoli

Interruttore automatico

Tensione nominale di comando DC 24 V


con tecnica di collegamento a vite

+ 2 contat- + modulo di
tori
collegamento
+ kit di montaggio
RH/RS3)

UI*

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

Tipo di coordinamento "2" per Iq = 153 kA a 400 V


(soddisfa anche il tipo di coordinamento "1")
3RV20

3RT20

3RA

Morsetti a vite
ToC

S00

S0

0,06
0,06

0,2
0,2

0,14 ... 0,2 11-0BA10 15-1BB42


0,18 ... 0,25 11-0CA10

0,09

0,3

0,22 ... 0,32 11-0DA10

0,09

0,3

0,28 ... 0,4

11-0EA10

19 21-1DA00
B
+
B
4)
29 13-2AA1
B
/29 13-1DB1 (RS)
B

0,12
0,18
0,18
0,25
0,37
0,55
0,75
0,75
1,1
1,5

0,4
0,6
0,6
0,85
1,1
1,5
1,9
1,9
2,7
3,6

0,35 ... 0,5


0,45 ... 0,63
0,55 ... 0,8
0,7 ... 1
0,9 ... 1,25
1,1 ... 1,6
1,4 ... 2
1,8 ... 2,5
2,2 ... 3,2
2,8 ... 4

11-0FA10
11-0GA10
11-0HA10
11-0JA10
11-0KA10
11-1AA10
11-1BA10
11-1CA10
11-1DA10
11-1EA10

1,5
2,2
3
4
5,5
7,5
7,5
11
11
15

3,6
4,9
6,5
8,5
11,5
15,5
15,5
22
22
29

3,5 ... 5
4,5 ... 6,3
5,5 ... 8
7 ... 10
9 ... 12,5
11 ... 16
14 ... 20
17 ... 22
20 ... 25
27 ... 32

11-1FA10 24-1BB40
11-1GA10
11-1HA10
11-1JA10
11-1KA10
21-4AA10 26-1BB40
21-4BA10
21-4CA10 27-1BB40
21-4DA10
21-4EA10

29 21-1BA00
+
29 23-1BB1 (RH)
/29 23-1DB1 (RS)

3RA22 10-0C@15-2BB4

1 PZ
1 PZ

0,934
0,934

3RA22 10-0D@15-2BB4

1 PZ

0,934
0,934

B
B
B
B
B
B
B
B
B
B

3RA22 10-0E@15-2BB4
3RA22 10-0F@15-2BB4
3RA22 10-0G@15-2BB4
3RA22 10-0H@15-2BB4
3RA22 10-0J@15-2BB4
3RA22 10-0K@15-2BB4
3RA22 10-1A@15-2BB4
3RA22 10-1B@15-2BB4
3RA22 10-1C@15-2BB4
3RA22 10-1D@15-2BB4
3RA22 10-1E@15-2BB4

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,934
0,934
0,934
0,934
0,934
0,934
0,934
0,934
0,934
0,934

B
B
B
B
B
B
B
B
B
B

3RA22 20-1F@24-0BB4
3RA22 20-1G@24-0BB4
3RA22 20-1H@24-0BB4
3RA22 20-1J@24-0BB4
3RA22 20-1K@24-0BB4
3RA22 20-4A@26-0BB4
3RA22 20-4B@26-0BB4
3RA22 20-4C@27-0BB4
3RA22 20-4D@27-0BB4
3RA22 20-4E@27-0BB4

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

1,811
1,811
1,811
1,811
1,811
1,811
1,811
1,811
1,811
1,811

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

0,934
0,934
0,934
0,934
0,934
0,934

3RA22 10-0B@15-2BB4

Tipo di coordinamento "1" per Iq = 50 kA a 400 V


(l'interruttore automatico soddisfa il tipo di coordinamento "2")
S00

Partenze per potenze inferiori vanno rilevate da questa tabella per tipo di
coordinamento "2".

S00

1,5
2,2
3
4
5,5
7,5

3,6
4,9
6,5
8,5
11,5
15,5

3,5 ... 5
4,5 ... 6,3
5,5 ... 8
7 ... 10
9 ... 12
11 ... 16

11-1FA10
11-1GA10
11-1HA10
11-1JA10
11-1KA10
11-4AA10

15-1BB42
16-1BB42
17-1BB42
18-1BB42

ToC

19 21-1DA00
+
29 13-2AA14)
/29 13-1DB1 (RS)

B
B
B
B
B
B

3RA22 10-1F@15-2BB4
3RA22 10-1G@15-2BB4
3RA22 10-1H@15-2BB4
3RA22 10-1J@16-2BB4
3RA22 10-1K@17-2BB4
3RA22 10-4A@18-2BB4

Peso eccedente
Completamento del n. di ordinazione per montaggio su guida profilata o per
fissaggio a vite
senza adattatore per guida profilata per grandezza costruttiva S00
con adattatore per guida profilata per grandezza costruttiva S0
Fissaggio a vite possibile mediante 1 piastrina di fissaggio per ogni partenza
Completamento del n. di ordinazione per montaggio su sistema a sbarre con
interasse di 60 mm
con adattatore per sistema a sbarre
1)

Per i contatti ausiliari vedi Accessori.

2)

Determinanti per la scelta sono i dati effettivi nominali e di avviamento del


motore da proteggere.

3)

Secondo variante d'ordine: RH = kit di montaggio per funzionamento con


inversione e per montaggio su guida profilata nella grandezza S0.
RS = kit di montaggio per funzionamento con inversione e per montaggio
su sistema a sbarre.

6/18

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

4)

1
2

A
B

per grandezza costruttiva S00

0,486

per grandezza costruttiva S0

0,306

Per il montaggio su guida profilata o per il fissaggio a vite necessario per


S00 solo il kit di cablaggio 3RA29 13-2AA1.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Per l'impiego nel quadro elettrico


Partenze SIRIUS 3RA2
Avviatori invertitori 3RA22
DC 24 V
Funzionamento con
inversione

3RA22 10
Grandezza
costruttiva

3RA22 20

Motore trifase
normalizzato
a 4 poli per
AC 400 V 2)
Potenza
nominale
P

Corrente
del
motore
I
(valore
indicativo)

kW

3RA22 10

Campo di
regolazione
Sganciatore
termico di
sovraccarico termico

3RA22 20
CC

Costituito dai seguenti


apparecchi singoli

Interruttore automatico

+ 2 contat- + modulo di
tori
collegamento
+ kit di montaggio
RH/RS3)

Tensione nominale di comando DC 24 V


con tecnica di collegamento a molla

interruttore automatico e contattore sono collegati meccanicamente ed elettricamente mediante un modulo di


collegamento.
nella grandezza S0 con 2 adattatori per guida profilata
di rinforzo meccanico.
contatti ausiliari1) sono facilmente innestabili sull'interruttore automatico e sul contattore grazie al sistema
componibile.
nel contattore di grandezza S0 integrato 1 contatto di
lavoro.
UI*

Partenza
senza fusibili

Peso
ca.

N. di ordinazione

kg

Tipo di coordinamento "2" per Iq = 153 kA a 400 V


(soddisfa anche il tipo di coordinamento "1")
3RV20

3RT20

3RA29

Morsetti a molla
ToC

0,06
0,06
0,09
0,09
0,12
0,18
0,18
0,25
0,37
0,55
0,75
0,75
1,1
1,5

0,2
0,2
0,3
0,3
0,4
0,6
0,6
0,85
1,1
1,5
1,9
1,9
2,7
3,6

0,14 ... 0,2


0,18 ... 0,25
0,22 ... 0,32
0,28 ... 0,4
0,35 ... 0,5
0,45 ... 0,63
0,55 ... 0,8
0,7 ... 1
0,9 ... 1,25
1,1 ... 1,6
1,4 ... 2
1,8 ... 2,5
2,2 ... 3,2
2,8 ... 4

11-0BA20 15-2BB42
11-0CA20
11-0DA20
11-0EA20
11-0FA20
11-0GA20
11-0HA20
11-0JA20
11-0KA20
11-1AA20
11-1BA20
11-1CA20
11-1DA20
11-1EA20

29 11-2AA00
+
29 13-2AA24)
/29 13-1DB2 (RS)

B
B
B
B
B
B
B
B
B
B
B
B
B
B

3RA22 10-0B@15-2BB4
3RA22 10-0C@15-2BB4
3RA22 10-0D@15-2BB4
3RA22 10-0E@15-2BB4
3RA22 10-0F@15-2BB4
3RA22 10-0G@15-2BB4
3RA22 10-0H@15-2BB4
3RA22 10-0J@15-2BB4
3RA22 10-0K@15-2BB4
3RA22 10-1A@15-2BB4
3RA22 10-1B@15-2BB4
3RA22 10-1C@15-2BB4
3RA22 10-1D@15-2BB4
3RA22 10-1E@15-2BB4

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

1,042
1,042
1,042
1,042
1,042
1,042
1,042
1,042
1,042
1,042
1,042
1,042
1,042
1,042

S0

7,5
7,5
11
11
15

15,5
15,5
22
22
29

11 ... 16
14 ... 20
17 ... 22
20 ... 25
27 ... 32

21-4AA20 26-2BB40
21-4BA20
21-4CA20 27-2BB40
21-4DA20
21-4EA20

29 21-2AA00
+
29 23-1BB2 (RH)
/29 23-1DB2 (RS)

B
B
B
B
B

3RA22 20-4A@26-0BB4
3RA22 20-4B@26-0BB4
3RA22 20-4C@27-0BB4
3RA22 20-4D@27-0BB4
3RA22 20-4E@27-0BB4

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

1,998
1,998
1,998
1,998
1,998

1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ
1 PZ

1,042
1,042
1,042
1,042
1,042
1,042

Tipo di coordinamento "1" per Iq = 50 kA a 400 V


(l'interruttore automatico soddisfa il tipo di coordinamento "2")
S00

Partenze per potenze inferiori vanno rilevate da questa tabella per tipo di
coordinamento "2".

S00

1,5
2,2
3
4
5,5
7,5

3,6
4,9
6,5
8,5
11,5
15,5

3,5 ... 5
4,5 ... 6,3
5,5 ... 8
7 ... 10
9 ... 12
11 ... 16

11-1FA20
11-1GA20
11-1HA20
11-1JA20
11-1KA20
11-4AA20

15-2BB42
16-2BB42
17-2BB42
18-2BB42

ToC

29 11-2AA00
+
29 13-2AA24)
/29 13-1DB2 (RS)

B
B
B
B
B
B

3RA22 10-1F@15-2BB4
3RA22 10-1G@15-2BB4
3RA22 10-1H@15-2BB4
3RA22 10-1J@16-2BB4
3RA22 10-1K@17-2BB4
3RA22 10-4A@18-2BB4

Peso eccedente
Completamento del n. di ordinazione per montaggio su guida profilata o per
fissaggio a vite
senza adattatore per guida profilata per grandezza costruttiva S00
con adattatore per guida profilata per grandezza costruttiva S0
Fissaggio a vite possibile mediante 1 piastrina di fissaggio per ogni partenza
Completamento del n. di ordinazione per montaggio su sistema a sbarre con
interasse di 60 mm
con adattatore per sistema a sbarre
1)

Per i contatti ausiliari vedi Accessori.

2)

Determinanti per la scelta sono i dati effettivi nominali e di avviamento del


motore da proteggere.

3)

Secondo variante d'ordine:


RH = kit di montaggio per funzionamento con inversione e per montaggio
su guida profilata nella grandezza S0.
RS = kit di montaggio per funzionamento con inversione e per montaggio
su sistema a sbarre.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

4)

1
2

E
F

per grandezza costruttiva S00

0,495

per grandezza costruttiva S0

0,322

Per il montaggio su guida profilata o per il fissaggio a vite necessario per


S00 solo il kit di cablaggio 3RA29 13-2AA2.

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

6/19

S00

Siemens AG 2010

Per l'impiego nel quadro elettrico


Partenze SIRIUS 3RA2
Accessori

Panoramica
Per quanto riguarda gli accessori qui riportati, si tratta di parti integranti e ampliamenti per gli avviatori diretti e gli avviatori invertitori 3RA2 e di componenti per l'assemblaggio di partenze
senza fusibili.

Dati per la scelta e l'ordinazione


Per
Per coninterruttattore
tore
automatico

Esecuzione

CC N. di ordinazione

UI*

Peso
ca.

kg

GranGrandezza
dezza
costruttiva costruttiva

Per interruttore automatico1)


Morsetti a vite
Contatti ausiliari
S00/S0
3RV29 01-1E

--

S00/S0

frontali

1 contatto in
scambio

3RV29 01-1D

1 PZ

0,014

frontali

1L+1R

3RV29 01-1E

1 PZ

0,016

S00/S0

--

montabili lateralmente

1L+1R

3RV29 01-1A

1 PZ

0,036

S00/S0

--

Bobine di minima tensione


AC 50/60 Hz 230/240 V

3RV29 02-1AP0

1 PZ

0,110

S00/S0

--

Bobine a lancio di corrente


AC 50/60 Hz 210 ... 240 V

3RV29 02-1DP0

1 PZ

0,114

3RV29 01-1A

3RV29 02-1A..
Morsetti a molla
Contatti ausiliari
S00/S0

3RV29 01-2E

frontali

1L+1R

3RV29 01-2E

1 PZ

0,016

S00/S0

--

montabili lateralmente

1L+1R

3RV29 01-2A

1 PZ

0,035

S00/S0

--

Bobine di minima tensione


AC 50/60 Hz 230/240 V

3RV29 02-2AP0

1 PZ

0,112

S00/S0

--

Bobine a lancio di corrente


AC 50/60 Hz 210 ... 240 V

3RV29 02-2DP0

1 PZ

0,112

3RV29 01-2A

3RV29 02-2A..
1)

La gamma completa di accessori dell'interruttore automatico si trova nel


capitolo 5: "Apparecchi di manovra > Interruttori automatici SIRIUS 3RV2
fino a 40 A".

6/20

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Per l'impiego nel quadro elettrico


Partenze SIRIUS 3RA2
Accessori
Per
Per coninterruttore tattore
automatico

Esecuzione

CC N. di ordinazione

UI*

Peso
ca.
kg

GranGrandezza
dezza
costruttiva costruttiva

Per contattore1)
Morsetti a vite
Blocchetti di contatti ausiliari
innestabili a scatto
Collegamento dal basso
3RH29 11-1BA..
--

S00

a 1 polo

1L
1R

A
A

3RH29 11-1BA10
3RH29 11-1BA01

1 PZ
1 PZ

0,020
0,020

--

S00

a 2 poli

1L+1R
2L

A
A

3RH29 11-1MA11
3RH29 11-1MA20

1 PZ
1 PZ

0,050
0,050

3RH29 11-1MA..
Contatti ausiliari montabili
lateralmente

3RH29 11-1DA..

--

S00

2R

3RH29 11-1DA02

1 PZ

0,020

--

S00

1L+1R

3RH29 11-1DA11

1 PZ

0,040

--

S00

2L

3RH29 11-1DA20

1 PZ

0,040

--

S0

2R

3RH29 21-1DA02

1 PZ

0,050

--

S0

1L+1R

3RH29 21-1DA11

1 PZ

0,050

--

S0

2L

3RH29 21-1DA20

1 PZ

0,050

3RH29 11-2DA..

S00

2R

3RH29 11-2DA02

1 PZ

0,050

S00

1L+1R

3RH29 11-2DA11

1 PZ

0,050

S00

2L

3RH29 11-2DA20

1 PZ

0,050

S0

2R

3RH29 21-2DA02

1 PZ

0,050

S0

1L+1R

3RH29 21-2DA11

1 PZ

0,050

S0

2L

3RH29 21-2DA20

1 PZ

0,050

Moduli di collegamento per contattori con morsetti a vite


Morsetti a vite
Adattatori per contattori
Temperatura ambiente
Tu max. = 60 C

3RT19 26-4RD01

--

S00

Grandezza costruttiva S00, corrente


nominale di impiego Ie
con AC-3/400 V: 20 A

3RT19 16-4RD01

1 PZ

0,020

--

S0

Grandezza costruttiva S0, corrente


nominale di impiego Ie
con AC-3/400 V: 25 A

3RT19 26-4RD01

1 PZ

0,200

--

S00, S0

Connettori per contattori


Grandezza costruttiva S00, S0

3RT19 00-4RE01

1 PZ

0,025

3RT19 00-4RE01
1)

La gamma completa di accessori del contattore si trova nel


capitolo 3: "Apparecchi di manovra Contattori e combinazioni di
contattori".

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

6/21

Morsetti a molla

Siemens AG 2010

Per l'impiego nel quadro elettrico


Partenze SIRIUS 3RA2
Accessori
Per contattore

Esecuzione

Tensione nominale
di comando Us1)

CC N. di ordinazione2)

UI*

Peso
ca.
kg

Tipo

Limitatori di picchi di sovratensione senza LED per contattori


Grandezza costruttiva S00
per l'innesto sul lato frontale dei contattori
senza e con blocchetto di contatti ausiliari
3RT2.

3RT2.

Varistori

Elementi RC

3RT29 16-1B.00

AC 24 ... 48 V
DC 24 ... 70 V

3RT29 16-1BB00

1 PZ

0,010

AC 127 ... 240 V


DC 150 ... 250 V

3RT29 16-1BD00

1 PZ

0,010

AC 24 ... 48 V
DC 24 ... 70 V

3RT29 16-1CB00

1 PZ

0,010

AC 127 ... 240 V


DC 150 ... 250 V

3RT29 16-1CD00

1 PZ

0,010

3RT2.

Diodi antidisturbi

DC 12 ... 250 V

3RT29 16-1DG00

1 PZ

0,010

3RT2.

Combinazioni di diodi
(diodo e diodo Z)
per comando in DC,
tempo di disinserzione
breve

DC 12 ... 250 V

3RT29 16-1EH00

1 PZ

0,010

AC 24 ... 48 V
DC 24 ... 70 V

3RT29 26-1BB00

1 PZ

0,010

AC 127 ... 240 V


DC 150 ... 250 V

3RT29 26-1BD00

1 PZ

0,010

AC 24 ... 48 V
DC 24 ... 70 V

3RT29 26-1CB00

1 PZ

0,010

AC 127 ... 240 V


DC 150 ... 250 V

3RT29 26-1CD00

1 PZ

0,010

DC 24 V

3RT29 26-1ER00

1 PZ

0,010

DC 30 ... 250 V

3RT29 26-1ES00

1 PZ

0,010

Grandezza costruttiva S0
per l'innesto sul lato frontale dei contattori
(prima del montaggio del blocchetto di contatti ausiliari)
3RT20 2

3RT20 2

Varistori

Elementi RC

3RT29 26-1E.00

3RT20 2

Combinazioni di diodi
per comando in DC, tempo di disinserzione
breve

1)

Impiegabile con comando in AC per 50/60 Hz. Ulteriori tensioni su


richiesta.

2)

Per confezioni da 10 o 5 pezzi il n. di ordinazione va completato con "-Z" e


la sigla "X90".

6/22

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens AG 2010

Per l'impiego nel quadro elettrico


Partenze SIRIUS 3RA2
Accessori
Moduli funzionali per il montaggio sui contattori SIRIUS 3RT2 e per il collegamento al controllore
Esecuzione

CC N. di ordinazione

1) 2)

UI*

Peso
ca.
kg

Moduli funzionali per avviamento diretto


Morsetti a vite

3RA27 11-1AA00

Collegamento IO-Link
B
comprende: 1 connettore per modulo (corto) per il montaggio di
un gruppo IO-Link, 2 tappi di chiusura per interfacce di sistema

3RA27 11-1AA00

1 PZ

0,080

3RA27 12-1AA00

1 PZ

0,075

Collegamento con AS-Interface

Morsetti a molla

3RA27 11-2AA00

Collegamento IO-Link
B
comprende: 1 connettore per modulo (corto) per il montaggio di
un gruppo IO-Link, 2 tappi di chiusura per interfacce di sistema

3RA2711-2AA00

1 PZ

0,075

3RA27 12-2AA00

1 PZ

0,075

Collegamento con AS-Interface

Moduli funzionali per avviamento con inversione


Morsetti a vite

3RA27 11-1BA00

Collegamento IO-Link
B
comprende: 1 modulo base, 1 modulo di accoppiamento, 2 connettori per modulo (corti) per il montaggio di un gruppo IO-Link,
2 tappi di chiusura per interfacce

3RA27 11-1BA00

1 PZ

0,155

Collegamento con AS-Interface


B
comprende: 1 modulo base, 1 modulo di accoppiamento, 1 connettore per modulo (corto), 1 tappo di chiusura per interfaccia

3RA27 12-1BA00

1 PZ

0,150

Morsetti a molla
Collegamento IO-Link
B
comprende: 1 modulo base, 1 modulo di accoppiamento, 2 connettori per modulo (corti) per il montaggio di un gruppo IO-Link,
2 tappi di chiusura per interfacce

3RA27 11-2BA00

1 PZ

0,145

Collegamento con AS-Interface


B
comprende: 1 modulo base, 1 modulo di accoppiamento, 1 connettore per modulo (corto), 1 tappo di chiusura per interfaccia

3RA27 12-2BA00

1 PZ

0,145

Moduli funzionali per avviamento stella-triangolo

3RA27 11-1CA00

Collegamento IO-Link
B
comprende: 1 modulo base, 2 moduli di accoppiamento, 3 connettori per modulo (corti) per il montaggio di un gruppo IO-Link,
2 tappi di chiusura per interfacce

3RA27 11-1CA00

1 PZ

0,190

Collegamento con AS-Interface


B
comprende: 1 modulo base, 2 moduli di accoppiamento, 2 connettori per modulo (corti), 1 tappo di chiusura per interfaccia

3RA27 12-1CA00

1 PZ

0,185

Morsetti a molla
Collegamento IO-Link
B
comprende: 1 modulo base, 2 moduli di accoppiamento, 2 connettori per modulo (corti) per il montaggio di un gruppo IO-Link,
3 tappi di chiusura per interfacce di sistema

3RA27 11-2CA00

1 PZ

0,185

Collegamento con AS-Interface


B
comprende: 1 modulo base, 2 moduli di accoppiamento, 2 connettori per modulo (corti), 1 tappo di chiusura per interfaccia

3RA27 12-2CA00

1 PZ

0,185

Connettori per moduli (corto) a 14 poli, 8 cm, per salto di gran- B


dezza costruttiva S00-S0 + 1 posto vuoto

3RA27 11-0EE02

1 PZ

0,001

Connettori per moduli a 14 poli, 21 cm, per salto di grandezza B


costruttiva S00-S0, per differenti combinazioni di posti vuoti

3RA27 11-0EE03

1 PZ

0,001

Connettori per moduli a 10 poli, 8 cm, per alimentazione addi- B


zionale di tensione ausiliaria all'interno di un gruppo IO-Link

3RA27 11-0EE04

1 PZ

0,001

3RA29 10-0

5 PZ

0,002

Accessori per moduli funzionali

3RA27 11-0EE0.
Copertura piombabile
per modulo funzionale stella-triangolo

3RA29 10-0
1) Vedi descrizione nel capitolo 3: "Apparecchi di manovra Contattori e combinazioni di
contattori".
2)
Sono necessari contattori adatti con interfaccia di comunicazione.

* possibile ordinare questa quantit o un suo multiplo.


Raffigurazioni indicative simili all'originale

Siemens LV 1 N SIRIUS Innovations 11/2009

6/23

Morsetti a vite

Siemens AG 2010

Per l'impiego nel quadro elettrico


Partenze SIRIUS 3RA2
Accessori
Esecuzione

CC N. di ordinazione

UI*

Peso
ca.
kg

Pannello operatore per comunicazione tramite IO-Link


Pannello operatore (set)
1 x pannello operatore
1 x modulo di abilitazione 3RA69 36-0A
1 x copertura cieca
1 x morsetto di fissaggio
per grandezza costruttiva S00/S0

3RA69 35-0A

1 PZ

0,052

Cavi di collegamento, lunghezza 2 m,


da 10 a 14 poli, per collegamento del pannello operatore con il
modulo K, per grandezza costruttiva S00/S0

3RA27 11-0EE11

1 PZ

0,001

Moduli di abilitazione (ricambio)


per grandezza costruttiva S00/S0

3RA69 36-0A

1 PZ

0,002

Tappi di chiusura per interfaccia


per grandezza costruttiva S00/S0

3RA69 33-0B

5 PZ

0,012

UI*

Peso
ca.

3RA69 35-0A

Accessori per l'assemblaggio di parten