Sei sulla pagina 1di 2

Foglio di collegamento N15, 15 dicembre 2017

Email: parrocchiadimontecatone@gmail.com, Blog: http://parrocchiadimontecatone.blogspot.com (con


newsletter a cui iscriversi), parroco don Fabio Arlati (cell. 3382855765)

Troverete un bambino che giace in una mangiatoia


Il Natale di Ges il luogo nel quale possiamo incontrare Dio! Egli si fa cos piccolo
e cos vicino a tutti che nessuno che abbia un po di cuore, pu rifiutare questo
incontro. Si tratta del regalo pi importante da ricevere a Natale: accogliere Ges-
bambino nella stalla del proprio cuore ed iniziare un rapporto damicizia con Lui. Il
Figlio di Dio che nascendo cos piccolo e cos vicino da voler abitare nellEucaristia
di tutti i tabernacoli della Terra, vuole regalarci la sua relazione con Dio-Padre da
figli di Dio. E il Tempo di Avvento ci prepara ad accogliere il Natale di Ges,
proponendoci due figure: 1)san Giovanni Battista che ci suggerisce di
ridimensionarci, di saper mettere in discussione le nostre idee spesso balorde a
partire dalla Parola di Ges: Lui deve crescere ed io diminuire, io non sono
degno di slegargli il laccio dei piedi, ecco lagnello di Dio che toglie il peccato del Appuntamenti NATALIZI:
mondo e beato chi non si scandalizza della Parola di Ges; 2)Maria Santissima
che ci suggerisce di diventare poveri in spirito Dio ha guardato il nulla della Domenica 17 dicembre,
III di Avvento, ore 10,30
sua serva - perch Dio ci riempia di grazia per essere beati [felici eternamente Santa Messa.
e infinitamente] per aver creduto alladempimento della Parola del Signore. Un Domenica 24 dicembre,
cammino di Avvento cio una presenza iniziata de il nostro Dio e salvatore IV di Avvento, ore 10,30
Ges Cristo (2Pt.1,1) che viene a visitarci dallalto come sole che sorge per Santa Messa.
rischiarare [il cammino] di quelli che stanno nelle tenebre [del peccato] e Domenica 24 dicembre
ore 18,00 confessioni in
nellombra della morte [la perdizione eterna] e dirigere i nostri passi sulla via della Parrocchia. Alle ore 21,00
pace (Lc.1,78-79). Allora i pastori di pecore nere che a causa dellimpurit S. Messa della NOTTE di
rituale delle loro pecore, secondo il Talmud, dovevano vivere fuori dalle citt e NATALE.
allaperto, ed erano considerati peccatori imperdonabili, si fanno illuminare dalla Luned 25 dicembre
luce del Natale di Ges, la gloria del Signore li avvolse di luce e dopo un primo (NATALE), ore 10,30
Santa Messa di Natale.
grande spavento, a causa dei loro peccati, obbediscono alla Parola di Dio senza Domenica 31 dicembre
indugio e dopo aver incontrato Ges-bambino, la Misericordia di Dio, iniziano un (SANTA FAMIGLIA), ore
rapporto di fede gioiosa e piena di speranza con il loro Dio; se ne tornarono 10,30 con
glorificando e lodando Dio per tutto quello che avevano udito e visto, comera RINGRAZIAMENTO PER
stato detto loro [dallangelo di Dio] (Lc.2,20). Anche i magi, della casta sacerdotale LANNO TRASCORSO.
Luned 1 gennaio 2018
dei Caldei che seguivano il libro sacro dello Avesta che avversava astrologia e (SANTA MARIA MADRE
magia, si fanno illuminare da Cristo luce del mondo (Gv.8,12), bench in quanto DI DIO), ore 10,30 Santa
pagani (ebr. goim cio cani) fuori dal dono della Salvezza! Sono cercatori della Messa.
Verit che sfidano la secolarizzazione del tempo, seguendo prima il segno Sabato 6 gennaio 2018
astronomico, scientifico, della stella cometa che intuiscono indicatore di un (EPIFANIA DEL SIGNORE),
ore 10,30 Santa Messa.
evento soprannaturale e poi guidati dalla stella a Gerusalemme, informati dai Domenica 7 gennaio
sacerdoti del Tempio di Gerusalemme che il Messia deve nascere a Betlemme 2018, BATTESIMO DEL
(cfr. Mi.5,1), dopo latto di fede in questa Parola di Dio, rivedono la stella che li SIGNORE, ore 10,30 Santa
guida fino alla grotta di Betlemme; si ferm sopra il luogo dove si trovava il Messa.
bambino. Al vedere la stella, essi provarono una grandissima gioia (Mt.2,9-10). NB1. Il vostro parroco
Riconoscono che la vera stella, il vero sole che sorge per rischiarare le tenebre disponibile tutti i giorni per la
Ges; entrati nella casa, videro il bambino con Maria sua madre, e prostratesi lo Santa Confessione! Basta una
adorarono (Mt.2,11). Allora per accogliere il vero regalo di Natale, Ges, bisogna telefonata per mettersi
aprire il cuore come i pastori di pecore nere e i magi, andare ad adorare Ges, daccordo!
iniziare da una buona confessione sacramentale dove si riconoscono le proprie NB2. Se vi fossero parrocchiani
tenebre e ci si fa avvolgere dalla Luce-Ges del Natale. Altrimenti, restiamo o ammalati che desiderassero
degli Erode gente che in nome dellaffermazione del loro ego uccidono fare la Santa Confessione e la
lAltro-Dio, la propria anima immortale con il peccato e gli altri o dei sacerdoti Santa Comunione a Natale, mi
del Tempio di Gerusalemme, gente che in nome della loro indifferenza a Ges si possono telefonare. Grazie!
chiudono il Cielo, la relazione sacramentale, di preghiera e di merito con Ges e NB3. Ogni gioved sera, gruppo
chiudono il Cielo agli altri. Non abortiamo in noi il Natale di Ges, senza il quale di preghiera: ore 20 Adorazione
rimaniamo nelle nostre tenebre! Eucaristica e Santo Rosario; ore
Buon Natale di Ges a tutti, don Fabio 21 Santa Messa
Ultimati i lavori della Canonica
I lavori della canonica sono terminati. Abbiamo ricevuto a luglio, labitabilit dal Comune. Proseguiamo
nellimpegno per rendere bella e funzionante la parrocchia anche attraverso le Vostre proposte.

Luci di Natale Ges nato il 25 dicembre, giorno di Natale!


Questanno nella nostra parrocchia c stato Sappiamo da Ippolito Romano (170-235 d.C.) che per
per alcuni, il Natale di Ges. Sono le persone antichissima tradizione la Chiesa festeggiava da subito il
che sono state toccate dal fuoco dellamore Natale il 25 dicembre. Una conferma della storicit della
del cuore di Ges, dallo Spirito Santo. Alcuni data del 25 dicembre come nascita di Ges, viene dal
hanno fatto Natale, facendo una esperienza ritrovamento del Libro dei Giubilei, nel 1947, attribuito al
viva delle loro tenebre davanti al Santissimo profeta Enoch presso Qumram che a sud di Gerico, nella
Sacramento dellEucaristia, capendo che grotta Q4, che attesta Zaccaria, padre di Giovanni Battista,
dietro il loro peccato, cera il demonio e appartenente alla VIII classe sacerdotale, la classe di Abia,
come impegnato nel servizio del Tempio di Gerusalemme
hanno intrapreso un cammino di liberazione e nella settimana compresa tra il 23 settembre e il 30
santificazione. Altri, sempre davanti al settembre. Infatti ogni classe sacerdotale si alternava
Santissimo Sacramento, Cristo Sole di Vita giorno e notte, una settimana intera allanno, nel servizio
Eterna, hanno ricevuto forza per tagliare con del Tempio (cfr.1Cr.24). Questo vuol dire che Zaccaria,
dei legami affettivi tossici, fuori dalla volont uscito dal Tempio dopo lannuncio dellangelo Gabriele, il
di Dio. Altri ancora davanti al Santissimo 30 settembre, dopo i giorni del suo servizio, Elisabetta sua
Sacramento hanno pianto per il loro peccato, moglie concep (cfr. Lc.1,5-25), quindi da ottobre a
hanno avuto la grazia di capirne la distruttivit giugno, nove mesi, il 24 giugno, nasce san Giovanni Battista
e hanno preso la decisione di vivere da - lunico santo di cui la Chiesa celebra la nascita nel tempo -
fratello e sorella come divorziati risposati, e visto che Maria Santissima riceve lAnnunciazione, nel
potendo in questo modo uscire dal peccato e sesto mese (Lc.1,26) di santa Elisabetta, cio il 25 marzo,
ebbene Ges nascendo 9 mesi dopo, nasce il 25 dicembre!
riaccostarsi alla confessione sacramentale e Tant che da subito le tre date fisse delle feste cristiane
allEucaristia. Per questo Natale di Ges sono state il 25 dicembre, il Natale di Ges, il 25 marzo,
nella vita di questi fratelli e sorelle, rendiamo lAnnunciazione e il 24 giugno la nascita di san Giovanni
grazie a Dio-Padre, Dio-Figlio e Dio-Spirito Battista. I pagani che festeggiavano il Dies Natalis Solis
Santo. Dio ha voluto farsi cos vicino a noi nel Invicti tra il 19 e il 21 dicembre, cercarono in ogni modo
Natale perch desideroso di portare avanti con le persecuzioni di soffocare il cristianesimo nel 300
in noi tutte le guarigioni e liberazioni d.C., il 56,5% della popolazione dellimpero romano era
necessarie per accoglierlo sempre di pi, per cristiana, sebbene i cristiani fossero ancora aspramente
riempirci della gioia del Natale. Amen. martirizzati e cercarono di sovrapporre la festa pagana al
25 dicembre, Natale di Ges. Tanto che la prima
testimonianza del culto pagano del sole svolto il 25
dicembre tardiva e ce la da il calendario romano
Chronographus del 354 d.C., ben 150 anni dopo
lautorevole testimonianza di Ippolito Romano ne il
Commento a Daniele del 204 d.C., in cui parla della
tradizione consolidata dei cristiani di celebrare il Natale, il
25 dicembre. Quindi i cristiani non adottano la festa
pagana del sole invitto ma la sostituiscono con la festa dei
Natale di Ges. E che Dio sia Luce viene festeggiato nella
festa ebraica delle Luci, la Hanukkah o festa della
Dedicazione del Tempio, in voga fin dal II sec. a.C., il 25
del mese di Casleu (1Mac.4,59), nel mese di dicembre, a
cui partecipava anche Ges (cfr.Gv.10,22-23), ricordava il
miracolo della purificazione del Tempio di Gerusalemme
dopo la profanazione con lidolatria pagana, dove lolio
La Casa di accoglienza don Riccardo Zuffa santo per illuminare il Tempio, sufficiente per un giorno era
durato ben 8 giorni. Da sempre gli ebrei, nel primo
nata la ONLUS Casa di accoglienza don Riccardo millennio prima di Cristo, hanno visto Dio come sole e
Zuffa come ramo della parrocchia di San Biagio in scudo (Sal.78) e luce eterna (Is.60,20). I cristiani hanno
Montecatone. Il Vescovo ci sostiene! Lobiettivo identificato da subito Cristo come il sole (cfr. Ap.1,16) e la
realizzare presso la canonica, una casa di Madonna come la donna vestita di sole (Ap.12,1). Non
accoglienza. Tutti siete invitati a sostenerci con il dimentichiamo che la stessa radice etimologica
5x1000 inserendo nella denuncia dei redditi il
C.F.90003480374 e mediante le offerte indoeuropea di Dio Luce! San Giustino (100-165 d.C.),
detraibili/deducibili, inserendo nella "causale", chiamava la domenica, il giorno del Sole, il Sunday, il
"ONLUS "Casa di accoglienza don Riccardo Zuffa", giorno della Risurrezione di Cristo dai morti e il primo
presso Banco Posta, IBAN giorno nel quale Dio cre il mondo e trasform la tenebra
IT47U0760102400001020944953 e il BIC [in luce]. Il 25 dicembre il giorno del Natale di Ges, la
BPPIITRRXXX. vera Luce che se accolta vince le nostre tenebre!

Offerte per le spese sostenute per la chiesa e la canonica:


Colgo loccasione per ringraziare chi volesse contribuire alle spese con un gesto concreto di carit rivolgendosi al proprio parroco. La parrocchia
possiede un conto corrente con la banca "Credito diRomagna". L'IBAN IT91V0327321000000510100705 e il BIC CRDRIT2FXXX.