Sei sulla pagina 1di 32

1 IL MAGO

Aleph: l'inizio (il cominciare); il silenzio.

Parola - Verbo (=azione =soluzione)


P: LA SCELTA (per iniziare)
V: ESITO

In origine
[ + ] Camminare
[ - ] Bloccare; bloccato all'inizio, nell'inizio.

Problematiche nella genalogia


E' il bambino, un giocatore, pu essere anche un imbroglione.

Percorso evolutivo
il bambino che nasce; un mago e ha tutte le possibilit. O si serve
di tutte le possibilit che ha oppure immobile. Inizia la vita

Aspetto +
il numero 1, quindi l'inizio. Tutte le potenzialit.
l'idea, l'idea di qualcosa. Il Bagatto guarda verso il passato, ha una tavola con tante cose, piena di
elementi: in effetti lui ha tutto per agire, pu fare tutto. Quindi tutto il potenziale. l'iniziato.
Pu rappresentare il gioco, il bambino e anche il mago.

Aspetto -
Non agir. E allora gli si pu dire: "Che cosa aspetti per iniziare?" Quindi davanti al ventaglio di tutte
queste possibilit, lui si ritrova bloccato a non poter fare, a non poter agire.
Qualcuno che tagliato a livello della sua sessualit, perch un lato del tavolo a livello del suo sesso.
In + era il gioco, in - pu essere l'imbroglione, un baro.

Biologia
la carta del progetto, del Progetto Senso. Tutte le problematiche di inizio, per esempio lo zoppicare
sotto il tavolo manca una gamba.
2 LA PAPESSA

Beith: la casa

Parola - Verbo (=azione =soluzione)


P: LA MEMORIA (prende, non lascia andare, accumula)
V: IO SO!

In origine
[ + ] La conoscenza
[ - ] Eliminare o essere eliminati

Problematiche nella genalogia


E' la donna fredda, che non da, pu rappresentare dei segreti, e tutti i
problemi legati all'alimentazione.

Percorso evolutivo
La Papessa un'immagine particolare (la papessa Giovanna) che ha
preso il posto dell'uomo e dato che era incinta stata smascherata,
quindi questo ha comportato l'uccisione della madre e del bambino. Nel
medioevo, nella societ dei nobili, la Papessa rappresenta la nonna, non la madre; nei primi 5 anni di vita
non era la madre che allevava il bambino ma la nonna. Vuol dire che la Papes sa una madre anaffettiva,
ma possiede la conoscenza e la insegna.

Aspetto +
l'accumulo, in effetti lei accumula conoscenza. Lei studia molto; si dice che una persona mistica,
sacra.
Quando voi guardate la carta, vediamo che tutto lo studio, tutta la conoscenza nel libro e lei in
relazione con lo spirituale: il velo che c' dietro va oltre la cornice della carta. Allora si dice che lei ha la
conoscenza della vita, rappresentato dall'uovo.
Il bianco del viso e delle mani ci rimanda alla purezza.

Aspetto -
Ha il viso completamente bianco e anche le mani, questo ci pu ricordare la freddezza; quindi
un'immagine femminile, della madre; della madre che accumula le cose ma che non le d.
qualcuno che si taglia dalle sue emozioni. Ha difficolt ad accettare il proprio corpo.
Tutto ci che legato al sacro, alla religione...

Biologia
Ha un problema con l'alimentazione. Tutto ci che concerne il cibo, quindi alla persona possiamo chiedere
come stata allattata, nutrita, ma soprattutto svezzata.
Qui troviamo tutti i problemi legati anoressia e alla bulimia.
Difficolt ad accettare il proprio corpo; pu essere una gravidanza difficile. Ad esempio con 2 nel conflitto:
la gravidanza pu essere qualcosa che mette in difficolt.
Uccidere o essere uccisa

3 LIMPERATRICE

Guimel: un ponte che unisce due spazi; il collo; il dromedario, quindi


l'indipendenza.

Parola - Verbo (=azione =soluzione)


P: LA FERMEZZA
V: IO REGNO (da regnare)

In origine
[ + ] Comunicazione, creazione e creativit ( l'amante perfetta nel
senso francese: a tutti i livelli ma va considerato dove posizionata
nella mappa dei bisogni. Non necessariamente la terza persona)
[ - ] Bloccati nella comunicazione

Problematiche nella genalogia


Rappresenta i problemi al momento del parto; un a persona felice,
allegra; una persona che comunque deve sempre fare il legame, spesso
fra due persone (di solito tra mamma e pap ).

Percorso evolutivo
Questa la madre. E il bambino la scopre all'et di 5 anni. Nella famiglia del medioevo era la madre che
gestiva le cose; l'Imperatrice gestisce (l'Imperatore regna), l'acqua rappresenta il denaro, quindi il gestire
anche far circolare. anche l'amante, colei che fa circolare e che crea la comunicazione.

Aspetto +
l'esplosione creativa, lo scoppio. Possiamo dire che nella Papessa c' tutto l'accumulo, qui c'
l'esplosione.
Tutto ci che legato alla parola, alla comunicazione, a tutto ci che viene fuori; quindi anche il parto.
La comunicazione marcata dal Pomo d'Adamo che messo in evidenza. Ino ltre, il Pomo d'Adamo,
anche il
simbolo maschile, quindi una donna che anche nel suo maschile: dal rosso del suo vestito.
Osserviamo che c' altrettanto bl, che il ricettivo, il femminile. una donna che anche maschile.
anche l'amante per un uomo (l'amante nel senso di terza persona, nel senso di amante donna; quindi
per un uomo che tira questa carta, pu essere la sua amante; per una donna, pu essere un'amante nella
sua genealogia).
una carta molto allegra, felice. Per rappresentarla con un'immagine l'immagine dell'adolescenza: lo
scoppio, il traboccare in tutti i sensi e non c' uno scopo ben definito (come il primo amore
adolescenziale).
Si dice che sia il ponte tra due forze in opposizione. Per esempio, ponte tra la gola che permette d i
esprimere all'esterno ci che abbiamo all'interno.
Lei fa coppia con l'Imperatore: lei "porta" il maschile lui il femminile.

Aspetto -
Nel conflitto (mi mette in conflitto), quando mi devo esprimere, quando devo esprimere ci che io sono;
oppure quando sento che non riesco a comunicare ci che ho voglia di comunicare.

Biologia
Dato che lei deve riunire cose disunite, ha difficolt a fare il focolare. Lei vive delle cose che non sono
sue, quindi non fa per s stessa, per questo ha difficolt e applica nell a sua vita la situazione di
separazione degli altri: deve realizzare il focolare degli altri, quindi non fa il proprio, non si occupa del suo
focolare (spesso nelle storie di amanti donne, alla fin della fiera, l'amante donna permette all'uomo di
vivere meglio il suo focolare).

Genealogia
Il bambino che ha dovuto fare da legame tra i due genitori. Per esempio, il trattino di unione tra corpo e
spirito (Deve riunire perch c' una separazione; esempio: unire i genitori che sono separati; ma non solo.
Fare il legame si intende unire in senso non necessariamente fisico: fare il legame tra la conoscenza e la
madre, perch la madre non ha avuto conoscenza da trasmettermi, o ce l'ha avuta e non mi stata data.
Quando si dice faccio il legame, come chiedere, as pettare che mi sia data la conoscenza, il calore,
l'unione dei genitori... Fare il legame tra madre e bambino perch li sento separati e li voglio unire).

Tiro
Qualcuno che la estrae in soluzione: inizier a esprimersi, a parlare; e a trovare la sua ind ipendenza (A 33
anni le persone vivono cose importanti: riescono a esprimere ci che sono e quindi andare verso la propria
indipendenza.} tutto in relazione all'indipendenza, a come io inizio a vivere me stesso.
4 LIMPERATORE

Daleth: il battente della porta (le battant), l'apertura di una porta; la


stabilit.

Parola - Verbo (=azione =soluzione)


P: LA VIRILIT
V: IO GOVERNO (non la sterssa cosa che regnare)

In origine
[ + ] Il governo (colui che governa le cose); la dominanza (no il
dominatore)
[ - ] Conflitto di territorio; il dittatore

Problematiche nella genalogia


Il padre che ha potere, che pu essere rigido e dittatore; problematiche
di territorio.

Percorso evolutivo
Il bambino cresciuto, verso gli 11 - 14 anni, entra nel mondo degli
uomini e il suo modello sar l'imperatore, l'imperatore che regna. la forza, la volont, il potere, il
territorio. L'Imperatore in equilibrio regna secondo i principi della cavalleria: il pi forte protegge il pi
debole. Se non in equilibrio un tiranno.

Aspetto +
Qui troviamo la stabilit materiale. ben seduto nel suo trono, ha il suo posto, un uomo di potere, ha
successo negli affari, ed focolare stabile. Qualcuno che comanda e che dirige gli altri. un padre
protettore, ma pu essere dittatore e anche tirannico.
Mettere radici nella materia: una carta materiale. qualcuno di rigido con le sue leggi.
Siamo nel benessere, ma nel benessere materiale, sociale.
Non rappresenta il pap ma il padre.

Aspetto -
Tutte le problematiche legate al territorio. Conflitti di territorio, di limiti.

Biologia
Tutto ci che riguarda gli sfinteri: per la ma marcatura del territorio.
5 IL PAPA

He: finestra; respiro.

Parola - Verbo (=azione =soluzione)


P: INFLUIRE (avere influenza sulle cose)
V: IO PROTEGGO

In origine
[ + ] Insegno e mi si insegna
[ - ] Non sono riconosciuto

Problematiche nella genalogia


Rappresenta un padre benevolente, quindi un pap; qualcuno che sa; la
persona con la quale non si riesce pi a parlare; tutte le problematiche
di riconoscimento quindi di nome.

Percorso evolutivo
un altro stadio nell'evoluzione del bambino; il giovane che una volta
che si allenato fisicamente con il padre, ascolter il nonno che gli
insegna. Il Papa l'insegnante. A partire da l il bambino esce
dall'infanzia e arriva nel campo dell'apprendimento.

Aspetto +
Qui non abbiamo il padre ma la rappresentazione del pap. Quindi un maestro, un insegnante.}
Qualcuno che ha benevolenza, che d buoni consigli. Benedice i due bambini che sono sotto. Il 5 un
pap pieno di attenzioni, di affetto, presente.}
il matrimonio, unione; l'ideale.
Forma la coppia con la Papessa, quindi qualcuno di religioso (non nel senso delle religioni, ma nel senso
di spirituale in termini universali: non solo materia).
Rappresenta un ponte verso un nuovo ideale (i Tarocchi sono una progressione. Il Bagatto: l'idea di
qualche cosa; nella Papessa si prende, si accumula la conoscenza; l'Imperatrice la fa esplodere;
l'Imperatore si siede bene su tutto ci che ha imparato, appreso e che sa fare; ora, con il Papa, un ponte
verso l'ideale che dice: "ho bisogno di qualcosa che mi piaccia, che mi attiri"). Ad esempio, qualcuno che
sempre rimasto nella stabilit materiale, stretto nella sua vita, e a un certo momento dice beh! adesso
voglio fare un corso di danza.
Un progetto nuovo. Tentazione: apro la finestra e sono tentato verso orizzonti pi spirituali.

Aspetto -
Tutto ci che legato al nome, al cognome, qualcuno che non stato nominato. Mancanza di
considerazione, perci mancanza di riconoscimento (questo il nome). Mancanza di considerazione
quando non si ha avuto l'attenzione di qualcuno.
Genealogia
Chi nella genealogia non stato nominato, riconosciuto, considerato?

6 LINNAMORATO

Vav: il legame; l'unione, fecondazione (unione de llo spermatozoo con


l'ovulo) che porta alla nascita della vita.

Parola - Verbo (=azione =soluzione)


P: LA NASCITA (prob. alla nascita)
V: IO AMO (mi accontento di amare...non c' il volere...amen)

In origine
[ + ] Prendo tutto e la vita sceglier per me (Prendo quello che
l'Universo mi d e la vita far per me...)
[ - ] Conflitto di scelta; impossibilit alla scelta

Problematiche nella genalogia


Qualcuno che vuole stare nel piacere, nel sociale; qui abbiamo tutti i
conflitti tra fratelli; tutte le gelosi e; e anche le scelte (le scelte che uno
deve fare); tra il vizio e la virt;

Percorso evolutivo
Dopo il 5 ci si trova di fronte all'Arcano 6: prima imitazione, e sono
anche le prime scelte che non capace di fare. Deve imparare a non scegliere; in ogni caso non lui che
sceglie, perci imparare che l'Universo che sceglie al suo posto. Il 6 prende tutto e poi sar l'Universo
che far la cernita. l'inizio dell'insegnamento: lascio da parte il lato volere. Un'altra cosa che impara il 6
che la solitudine inevitabile.

Aspetto +
Il Papa: trovo un nuovo ideale e adesso arrivo al piacere. Quindi siamo nel campo emozionale.
Finalmente qui faccio ci che mi piace e sono nella bellezza.
Quindi l'unione, la bellezza, il sociale.
Tra il vizio e la virt, vediamo che si in mezzo tra una donna pi anziana e una pi giovane, e quel
movimento di mani non ci fa capire cosa voglia dire, ambiguo. Allora sta a noi capire il significato di
quelle mani: l'anziana che la vuole trattenere o che la spinge dalla g iovane... anche il legame tra le 2:
con 2 persone, tra emozione e ragione...
una carta, come la 18 e la 16, molto ambigua (tirata in blocco quelli che dicono: "si mah...!").
una carta femminile.

Aspetto -
In molti tarocchi ritroviamo la problematica della scelta e quando troviamo questa carta in blocco bisogna
smetterla di dire: "io scelgo!" ma bisogna prendere tutto.
In conflitto troviamo qualcuno che fa di tutto per piacere a sua madre (spesso si agisce negando s
stessi per far piacere alla madre, perch si ha bisogno di amore, o per conservare quel po' di amore che la
madre ci d).
Persone che vivono molto male di fronte a una scelta

Genealogia
Bisogna andare a cercare le gelosie nella fratellanza: il fratello o la sorella che hanno preso tutto il posto.
Che hanno preso il mio posto. Possibilit di scelta nel nido?
Bambino illegittimo: mi si impedisce di essere il bambino della mia famiglia.

7 IL CARRO

Zayn: potenza e discernimento, come un coltello: tagliare; qualcuno che


pu schiacciare o essere schiacciato con le parole o intellettualmente.

Parola - Verbo (=azione =soluzione)


P: IL MOVIMENTO
V: MI LANCIO

In origine
[ + ] L'azione; il movimento; l'amante (Sempre nel senso alla francese:
a tutti i livelli e non necessariamente la terza persona).
[ - ] Conflitto di direzione (Cortico surrenali, storie di caviglie)

Problematiche nella genalogia


E' il ragazzo; il successo; di solito l'amante; pu essere una persona
violenta nella parola.

Percorso evolutivo
La sua scelta nello spirito (6) diventa la sua scelta nell'azione, ed la
non scelta nell'azione: allo stesso modo sar l'Universo a scegliere,
perch basta andare avanti (fare) e sar l'Universo a trovare la direzione, cio le nostre memorie che
agiranno da sole.

Aspetto +
Nel 6 eravamo nel piacere, adesso siamo nella carta pi attiva dei Tarocchi, quindi l'azione. Nel 6 sono nel
piacere e sto bene, nel 7 mi metto in azione nel mondo con cose che mi piacciono .
Vediamo che il Carro agisce, agisce, agisce... fa, fa, fa... molto per s stesso; men tre la Stella, la 17, fa
ma per dare al mondo. Qui abbiamo il trionfo, la vittoria, la riuscita. una carta molto dinamica.
anche la carta del viaggio, dell'amante uomo. Qui abbiamo tutto ci che la nomea, si vede che la
persona come all'interno di uno schermo televisivo, quindi la persona che riuscita e che ha la
reputazione.
Il 7 una carta maschile.

Aspetto -
Non siamo nel conflitto di scelta, ma nel conflitto di direzione: in quale senso (direzione) devo andare?
(nella direzione si hanno 2 strade possibili da percorrere, per agire, nella scelta invece : "prendo quel libro
o quella penna?" Prima la scelta poi l'azione. Il 6 nell'emozione, veramente nel risentito, il 7
veramente nell'azione, nel fare).
Non ha briglie: manca la padronanza del carro, si lascia portare.
Qui troviamo tutti gli incidenti: aerei, macchina... e conflitti di spostamento.
Come il Bagatto anche il Carro tagliato a livello sessuale. In questo caso, quando si fanno le carte e ci
si accorge di questo particolare, gli si pu chiedere come vive la sua sessualit. Se un ragazzo vive la
sua sessualit a livello infantile.

Genealogia
C' stato un problema con un'amante; figlia desiderata come maschio.

Approfondimenti
Ha 2 facce sulle spalle: porta il peso della genealogia; lui agisce in questo senso. Ovvero, non si liberi
nell'azione e non si guidati dal proprio interiore, dal proprio centro, ma il peso che si ha alle spalle della
genealogia, il peso parentale che ci fa agire. Finalmente nella carta 14, (7 + 7), che si libera di tutto
questo peso parentale: i genitori (le 2 facce) si trasformano in ali.

I 2 cavalli guardano in 2 direzioni diverse, quindi qualcuno che in continuazione si dice: "se vado qui mi
porter questo... se vado l avr quest'altro..." in questo caso non si riesce a fare nulla, perch si dice in
continuazione: "questo o quello? questo o quello?'' e quando si guarda la carta ci si rende conto che se la
persona ha scelto una delle direzioni, comunque lo porter verso lo stesso cammino.

Conflitti di spostamento. Qualcuno, per esempio, che sulla sedia a rotelle tirando questa carta gli si
parla: qual' l'amante maschio, qual' l'incidente, il cavallo che ci riporta all'handicap: (In handicap c' la
parola cavallo) qual' l'handicap.
Anche il 17 in relazione all'incidente: attentato all'integrit fisica.

Un 7 nel giorno di nascita per una donna che proviene da un 25. Un 7 semplice e un 7 che proviene da un
25 non la stessa cosa. Il 7 il ragazzo, ma un 7 da un 25: coppia Papa e Papessa, vuol dire : hanno
voluto che io fossi un ragazzo.

Liberarsi dal peso genealogico vuol dire, ad esempio una ragazza, che stata desiderata come maschio
e che per essere amata (deve riuscire come un maschio e ci riesce) rimasta nell'essere maschio, che si
libera di questo desiderio dei genitori che non le appartiene e che la teneva imprigionata, perch non era il
suo vero io, s stessa; il "7: un burattino appunto.
Per un maschio, liberarsi dal peso: io devo realizzare le sconfitte, i fallimenti dei miei genitori, l dove loro
non sono riusciti e se non lo faccio sento il sentimento di tradimento verso i genitori.
La scelta ci che succede dentro; e c' la paura di perdere qualcosa quando scelgo. Quando scelgo
qualche cosa, vuol dire che perdo l'altra. E con la 6, si dice alla persona: "Prendi tutto!". Con il Carro, dato
che non riesco a scostarmi da questo posto (sono bloccato), gli si dice: "Qualunque sia il cammino, la
direzione che tu prendi arriverai comunque alla stessa cosa: riuscita, successo..." togliere lo stress alla
persona
di dover andare in un senso piuttosto che in un altro.

8 LA GIUSTIZIA

Heith: la barriera; lo steccato (recinto), la chiusura, l'essere rinchiusi.

Parola - Verbo (=azione =soluzione)


P: LA LEGGE
V: ESSERE D'ESEMPIO

In origine
[ + ] Mi permetto e do ci che mi merito
[ - ] Perfezione, la separazione e il giudizio

Problematiche nella genalogia


Tutte le problematiche di giustizia, quindi di ingiustizia; problematiche
legate alla legge, di castrazione; spesso ritroviamo la nonna (+ la
materna).

Percorso evolutivo
La Giustizia taglia con la sua spada e crea separazione. Giudica! e
quando si giudica non possiamo permetterci. L'8 critica molto ma si
svalorizza altrettanto, fino a che non accetta di farsi giustizia e quindi permettersi le cos e...

Aspetto +
Nel 6 sono nel piacere e sto bene, nel 7 mi metto in azione nel mondo con cose che mi piacciono; poi
arriviamo all'8, la Giustizia, che la perfezione ed anche il perfezionismo.
equilibrio.
Darsi ci che ci si merita.
Quindi tutto ci che si avvicina alla legge, che legato ai processi.
qualcuno che mente a s stesso. In questa carta troviamo quindi l'ipocrisia.
Possiamo dire: "Taglio con il passato (la spada) e vado a mettere in equilibrio la bilancia verso il futuro."
Incontriamo la prima carta che guarda le cose in faccia. Quindi, guardo le cose in faccia, taglio con il
superfluo, taglio con ci che mi impedisce di andare avanti.
Aspetto -
Qualcuno che mente a s stesso; l'ipocrisia. Pu essere: non riesco a vedere chiaramente le c ose.
Ogni volta che mi mento, mi giustifico con la giustizia.
Se tutto perfetto allora si muore.
La ricerca del perfezionismo che mi impedisce di agire.

Genealogia
Qui ritroviamo le madri castratrici. Spesso nei Tarocchi ho riscontrato che la Giustizia r appresentava la
nonna, molto spesso la nonna materna.

9 LEREMITA

Teith: l'introspezione, la scoperta interiore; il mutamento, il


cambiamento di pelle.

Parola - Verbo (=azione =soluzione)


P: LA SOLITUDINE
V: ATTRAGGO (...bella soluz. alla solitudine)

In origine
[ + ] Bisogno di momenti di solitudine per pensare e per riflettere ...
[ - ] Sono solo, conflitto di solitudine (Nella risposta automatica
(mese): provoco la crisi per uscire dal conflitto).

Problematiche nella genalogia


Qualcuno che non si sentito visto e valorizzato; la solitudine; una
grande sofferenza emozionale; la rappresentazione del nonno.

Percorso evolutivo
Dopo l'8 arriva all'Eremita. L'Eremita un po' particolare, ha bisogno di
essere solo, gli piacerebbe essere saggio ma non l o ; allora entra in crisi, con degli attacchi di collera e
questo dimostra che non saggio, piuttosto che la sua saggezza esteriore: cerca soluzioni all'esterno e
non all'interno. Si rende conto quindi di quello che succede all'esterno ma non di quello che gli succede
all'interno, per questo che girato verso il passato.

Aspetto +
Nell'8 tutto perfetto; e allora succede che si muore, perch non si pu andare pi lontano. Quindi si entra
allora in crisi.
L'Eremita finisce un ciclo (poi si arriva al 10), quindi bisogna lasciare la perfezione ed la crisi, ma la crisi
positiva.
Smette con la perfezione...ma non sa ancora dove andr (non c' nulla dietro) sa solo che deve lasciare
quella situazione. Con la lanterna fa luce, ma sulle esperienze passate e lui forte di tutte queste
esperienze. Ogni tanto possiamo dire che la lanterna una bottiglia di vino rosso (all'interno colorata
cos).
L'Eremita ama avere momenti per star da solo con s stesso; e ha bisogno di questi momenti perch cos
lui si rinfranca, sono una sorgente per lui. un uomo saggio, di una certa et, la carta del terapeuta,
ma anche la carta della solitudine. Una solitudine ben vissuta.
anche la carta dell'altruismo.
Pi che una solitudine sociale una solitudine emozionale, quindi una crisi emozionale.

Aspetto -
Una solitudine vissuta molto male. Pu essere in una sala piena di gente ma sentirsi molto solo, perh
una solitudine emozionale. Dall'esterno si potrebbe pensare che lui non sia per niente solo; ma lui ha il
sentimento di non essere proprio come gli altri, di non avere lo stesso tipo di comunicazione che hanno gli
altri... e questo lo fa sentire solo; oppure ha un modo diverso di vedere le cose che lo mette in solitudine. E
ha anche paura di non provare pi emozioni.
Nel conflitto quindi la morte emozionale. la crisi vissuta in solitudine, quando non ha scelto la
solitudine.

Genealogia
spesso il nonno paterno. Quindi cercare nel nonno: cos' successo al nonno, qualcosa in riferimento al
nonno.

10 LA RUOTA

Iod: la mano (il palmo della mano ci che ci permette di chiedere);


reiniziare ; il ciclo della vita; la creazione del mondo attraverso i 10
Comandamenti.

Parola - Verbo (=azione =soluzione)


P: L'INCERTEZZA
V: IO ASPETTO (...qualcosa arriver, poi vado.. .non c' il volere)

In origine
[ + ] Bisogno di evoluzione; bisogno di cambiamento continuo e
progressivo
[ - ] Si blocca durante il movimento (Nel giorno: se il desiderio di vita
non soddisfatto la domanda infinita la domanda di aiuto).

Problematiche nella genalogia


E' il blocco! come se la persona volesse dire che non pronta per
andare pi lontano su quell'aspetto: o che non vuole o che non
ancora pronta (allora si pu chiedere: vuoi che andiamo pi in
profondit?); tutte le omosessualit.
Percorso evolutivo
Non bisogna sbagliarsi, non la ruota dell'otto la ruota che esisteva nel medioevo ed era uno strumento
di tortura. Sono tutte le percezioni che si riaggiustano; instabile, comportamenti imprevedibili. L'essere
inizia ad ascoltare al suo interno e passa ogni volta ad uno stadio successivo. obbligato a fare cos, a
evolvere, altrimenti bloccato. Se capace di guardare, ascoltarsi dentro e non fare come il 9 (all'esterno)
allora sar soddisfatto e gli permetter di arrivare all'11 ...

Aspetto +
Abbiamo visto l'Eremita che era in crisi; qui, nel 10, il ciclo terminato. Allora la carta collegata a
qualsiasi tipo di ciclo: ormonale, stagionale...
La Ruota, la fortuna: riuscire a cambiare le cose.
L'animale giallo ha una fascia sulle orecchie: qualcuno che non ha voglia di sentire. Qualcuno che se
ne frega di quello che gli diciamo, ad esempio con i Tarocchi.
C' una manovella: questa ruota ha bisogno di una mano esterna che aiuti a girare la ruota.
Il ciclo di prima finito e adesso vado in un'altra "dimensione", in uno stadio pi emozionale, spirituale.}
La ruota del karma. Tutti i cicli della vita: ...ci che , che vive, si trasforma, che torna trasformato e
che ricomincia...
Qui solo il risentito che conta (la parte emozionale).
Vediamo nella carta i 3 animali:
- sopra: intelletto (con la spada e la corona)
- a sinistra: materiale (color carne la materia)
- a destra: sessuale (giallo la sessualit)
quindi manca la parte emotiva. L'emozionale che permette di far girare questa ruota. C' qualcosa quindi
che non ho integrato nel mio emozionale.

Aspetto -
un blocco emozionale infantile, accaduto durante l'infanzia.
Pu essere un blocco, ma anche un enigma emozionale.
qualcuno che bloccato in un blocco infantile e non vuole ascoltare; molto difficile parlare ad una
persona in questa situazione. Difficile, perch vuole stare in quella situazione, nonostante per continui a
voler cambiare: bussa continuamente alla porta come l'ariete ma non la vuole aprire. Il 10 qualcun o che
si mette le mani sulle orecchie e non vuole saperne.

Biologia
Eiaculazione precoce, blocchi sessuali, mancata erezione, sterilit.

Tiro
Quando esce questa carta in blocco occorre subito tirare un'altra carta sopra per vedere esattamente di
che cosa ci parla la carta; per vedere cosa pu aiutare a far girare la ruota. La carta che si tira sopra ci
che la persona non vuole vedere, non vuole
finire.
Quando facciamo un tiro: 10 e poi sopra l'1, abbiamo 2 volte l'1. Possiamo dire che abbiamo un assassin o
in potenza: tutto possibile, e qui ho gi ucciso...
Tirato in blocco: c' un blocco che non pu vedere; tirando sopra un'altra carta:
- il 2: sappiamo che la persona non ancora arrivata nel suo risentito (emotivo) perch la madre non gli ha
dato nulla; allora bisogna fare quel lavoro; ma come per tutto non sar il
tarocco a fare il lavoro al proprio posto, ma bisogna andare dentro la problematica con la madre che porta
al problema: ritrovare il mio risentito che mia madre non mi ha dato nulla,oppure farsi la domanda
sull'allattamento, svezzamento.
- il 4: allora il padre: quali sono i limiti che mi ha dato, qual' il posto che mi stato dato; l'ho sentito
troppo dittatore su certe cose?
Il Tarocco serve a porci delle domande e ci d degli orientamen ti, ma dentro questi orientamenti solo noi
possiamo entrarci perch il terapeuta non conosce la vita degli altri.
- l'11: ci parla del palmo della mano (dalla lettera ebraica kaf) ovvero ci che ci permette di chiedere;
blocco emozionale infantile; riuscire a far accedere alla domanda la persona: ho bisogno di...

Approfondimenti
In tutte le carte precedenti abbiamo avuto personaggi unici, rappresentazioni paterne, materne... da qui in
poi le carte avranno pi personaggi dentro; e qui, diciamo che l'esperi enza.
Enigma emotivo. Qualcuno tira la carta 10 in blocco, so che un blocco infantile che per adesso la
persona non vuol vedere. Allora gli si si fa tirare sopra un'altra carta che ci indica la problematica, che ci
aiuta a trovare l'enigma emotivo che deve essere risolto.

Con il 10 abbiamo finito un ciclo ma non solo; se osserviamo la disposizione delle carte a due file, vediamo
che si inizia un nuovo percorso: simile a quello sopra (dall'1 al 10) ma ad un livello pi spirituale.
Nella riga di sotto ritroviamo le carte sopra corrispondenti alla potenza 10 (molto pi intense, pi spirituali).
Esempio, l'11 1+10: 1 alla potenza 10, il 2 2 + 10: 2 alla potenza 10 e cos via. Imparare cos pi
facile. Diamo ad ogni carta dall'1 al 10 un significato: 1 -> inizio, 2 ->
accumulo, 3 -> esplosione, 4 .> struttura, equilibrio, 5 -> ideale, tentazione ecc. Allora poi si
vedr qual' il rapporto fra ogni carta.
11 LA FORZA

Kaf: palmo della mano; lo sforzo che si produce con l'intento di


domare, domare le forze della natura per trasformare la materia in
energia divina.

Parola - Verbo (=azione =soluzione)


P: LA MAESTRIA
V: IO MISURO (ho misura nelle cose, a seconda della situazione,
come il maestro delle arti marziali)

In origine
[ + ] Ho la maestria degli istinti, quindi posso far "ruggire" la "bestia"
interna senza pericolo
[ - ] Controllo tutto

Problematiche nella genalogia


Rappresenta la forza; la maestria; le resistenze; la collera; la
frustrazione;

Percorso evolutivo
Dopo ol 10 arriva la forza, la potenza. Il grande problema della Forza (la Forza ha la scelta) , o di
prendersi la responsabilit o di dare agli altri la responsabilit. la potenza creatrice, l'intuizione, tutta la
parte istintiva che si esprime perch esce fuori per arrivare alla maestri a, altrimenti si tratta solo di
controllo sulle cose materiali. Se l'11 inizia ad avere la maestria e guarda al suo interno arriva al 12

Aspetto +
Quindi ritroviamo un inizio, ma un inizio istintivo e creativo. Vediamo una donna che tiene il leone che
rappresenta gli istinti e le pulsioni, la bestia, la sessualit. Qui abbiamo un nuovo inizio, di un'attivit
creativa.
Allora, come io ho la padronanza dei miei istinti e delle mie pulsioni: lei tiene la bocca del leone ma senza
sforzo.
Avere la padronanza, la forza per cominciare qualcosa di nuovo.
Relazione tra spirito e istinto, pulsioni. Qui ci troviamo messi a confronto con i nostri animali interni, i
nostri istinti, i nostri impulsi.
una persona che molto nella seduzione; le dita dei piedi con l'unghia colorata sono 6, che ci riporta
all'Innamorato: piacere, bellezza, (sempre in relazione all'amore, al piacere)... e anche l'unghia della mano
colorata. Quindi una persona che nella seduzione.

Aspetto -
Ritroviamo tutto ci che collera. Tutte le collere non espresse e il segno la collana stretta al collo:
una forza. Quindi una carta legata a tutti i tipi di collera e anche alla sessualit: qualcuno che trattiene la
propria sessualit, quindi una sessualit mal vissuta.
Trattengo tutte le mie pulsioni vitali. La resistenza, la collera, la frustrazione sessuale.

Approfondimenti
Sessualit e collera sono strettamente legati e tutto questo lo ritroviamo in questa carta. Quando c'
collera si pu aiutare la persona cercando la tristezza che c' dietro quella collera, perch dietro la collera
c' sempre la tristezza.

Corda sul collo: tutta la collera che lei trattiene e non esprime; tutte le donne che hanno una collana di
quel tipo: lasciare che parli (che si esprima) la bestia.
- sessualit - collera
- orgasmo - collera
sono strettamenti legati.
Osservazione: l'11 ha un cappello simile al quello del Bagatto.

12 LAPPESO

Lamed: il sacrificio che bisogna fare per andare avanti; la transizione


prima di arrivare a un nuovo stato.

Parola - Verbo (=azione =soluzione)


P: LA VISIONE (che ho delle cose)
V: SONO DISTACCATO (implicato al massimo e distaccato)

In origine
[ + ] Vedo la vita in modo diverso. Sfumatura: quando ascolto il mio
cuore comprendo il mondo, quando ascolto la "testa" non comprendo
niente. Nido: bisogno di figli
[ - ] Si sacrifica

Problematiche nella genalogia


Rappresenta un bambino; qualcuno che non agisce; il sacrificio e il
sacrificato.

Percorso evolutivo
Qui ci giriamo a testa in gi, prima si guardava all'esterno e ora si guarda all'in terno; e tutta l'energia della
Forza mobilizzata verso l'interno. Qualcuno che cavalca i limiti del proprio 11, riprende contatto con le
sue emozioni e se si blocca nell'11 vengono bloccate le emozioni. L'Appeso rifiuta di controllare il mondo,
ma guarda il mondo da un punto di vista diverso, e si dice: "e se il mondo non fosse cos? e se quello che
io vedo non come io lo vedo? e se quello che pensiamo non come lo pensiamo...?", quindi si ritrova lui
stesso. Allora taglier in lui con tutto ci che gl i inutile, ed ecco che arriva all'Arcano 13
Aspetto +
Qui troviamo la meditazione e il dono di s stessi. Cerco le risposte all'interno di me stesso.
L'orecchio che
dice: "ascolta il tuo cuore."
Nei suoi capelli, con quei riccioli, c' il sole e la luna che sono il padre e la madre e allora lui il
bambino.
I 2 rami sono l'attaccamento all'albero genealogico che in negativo il sacrificio.
qualcuno che ha bisogno di un momento di pausa per cercare la risposta all'interno di s stesso e non
all'esterno come la Papessa che studia con i libri. L'Appeso studia, ma con ci che c' dentro di lui.
fermarsi, ripiegarsi su s stessi, la meditazione: imparare a vedere le cose in modo differente, non
necessariamente secondo le leggi del branco; spesso il 12 no n una pecora.

Aspetto -
Il sacrificio. Qualcuno che al sevizio degli altri, come i camerieri al ristorante che hanno le braccia
dietro alla schiena: io sono al vostro servizio.

Genealogia
Le condizioni in cui la persona stata partorita; sembra che lui stia uscendo come al momento del parto

Tiro
Tirata in soluzione, una persona che ha la risposta all'interno di s stessa e si deve prendere il tempo
per tirare fuori questa risposta.

Approfondimenti
Per vedere dove ci si sacrifica: si estrae dal mazzo questa carta, le altre le prendiamo, le mescoliamo, ci
si fa la domanda: "cosa ho sacrificato di me stesso?" e tiriamo sopra una carta. Vedremo cosi cosa
questa carta ci racconta. Se ad esempio viene fuori il 6 (sopra il 12): in me ho sacrificato il pia cere, la
bellezza, il sociale, il mondo emozionale. Cos possiamo farci delle domande su noi stessi.

La Papessa, il 2, ha accumulato conoscenza, non agisce, non d nulla; invece il 12 accumula ci che ha in
s stesso, si ferma (neanche lui agisce), ma cerc her all'interno di s stesso, ascolter all'interno di s
stesso. La Papessa: mia madre che non mi ha dato; l'Appeso: ho bisogno di tempo per ritrovarmi e
cercare ci che ho accumulato nei miei risentiti.

L'Appeso non lavora a legare i due genitori (dai 2 alberi a cui appeso). Lui si sacrifica, ma non fa legame
fra i 2. veramente il bambino nel sacrificio.
13

Mem: acqua (che ci riporta alla madre); quindi mancanza di struttura


della madre; trasformazione.

Parola - Verbo (=azione =soluzione)


P: TABULA RASA
V: PULISCA (come con la scopa)

In origine
[ + ] Morte e rinascita; cambiamento generale
[ - ] Morte o un grande cambiamento rivoluzionario terribile

Problematiche nella genalogia


Rappresenta la rivoluzione; tutto ci che legato la a lla
svalorizzazione e alla mancanza di struttura;

Percorso evolutivo
... che fa piazza pulita da tutti gli strumenti del passato. A partire da
quel momento, l'essere scopre che fa parte dell'Universo, che
collegato a tutto, quindi abbandona la solitudin e e ritrova l'unit con il
resto del mondo. Ma ha dovuto eliminare, sopprimere, molte cose prima, allora il suo vissuto quotidiano si
trasforma e arriviamo alla Temperanza ...

Aspetto +
Quando l'Appeso si fa la domanda all'interno si s stesso, trover la risposta e questo porter in lui una
trasformazione profonda. Quindi una rivoluzione vissuta nel 13. Ma questa trasformazione profonda non
facile. spesso un passaggio difficile perch bisogna abbandonare i vecchi modi di funzionare: si
elimina ci che impedisce di avanzare.
la fine di un'illusione.
In basso si vedono l'Imperatore e l'Imperatrice: come se si dovesse uccidere il padre e la madre per
rinascere.
Abbiamo la struttura, come si stati strutturati.
In blocco la 13, come la carta 22, sono dei passaggi obbligati che non sono facili. Sono passaggi che
non arrivano mai nella dolcezza. un cambiamento radicale, violento, ma positivo. La morte per
trasformare: trasformo ci che esiste per il cambiamento. Morte, pulizia e costruzione (il terzo gio rno); il
terzo giorno si costruisce qualcosa di nuovo (il Tempio distrutto e ricostruito in 3 giorni).

Aspetto -
Sar la collera, l'aggressivit e tutto ci che concerne la svalorizzazione. Si vedono tutte le ossa:
svalorizzazione.
Mancanza di struttura.
Genealogia
Cos' successo nella genealogia in riferimento alla morte.

Approfondimenti
la carta senza nome. Non la carta della morte: testa, scheletro e mani sono color carne. Il 13 nel
giorno di nascita vuole cambiamenti radicali, cambia la struttura ( le ossa). Il 10 cambia evolvendo, il 13
taglia tutto e rif qualcosa d'altro. Nel cambiamento vale la regola dei 3 giorni (vedi sopra; ogni volta che si
fa un lavoro importante sono necessari 3 giorni). una carta molto interessante, evolutiva ma difficile.

14 LA TEMPERANZA

Noun: pesce, serpente; ci che nascosto nelle profondit; l'armonia


dei 2, delle 2 cose: uomo-donna, maschile-femminile.

Parola - Verbo (=azione =soluzione)


P: LA REGOLAZIONE (l'inverso di fregare)
V: IO COMUNICO

In origine
[ + ] Bisogno di legame
[ - ] una dipendenza

Problematiche nella genalogia


Tutte le dipendenze: droghe, alcolismo ... ma anche la dipendenza da
qualcuno che deceduto.

Percorso evolutivo
... l'inizio della grande maestria. Il 14 il legame con tutto, trova un
senso per quello che fa per quello che pensa e l'energia circola. cosi
che inizia la danza del diavolo.

Aspetto +
Una volta che le cose sono state ben trasformate, arriviamo alla carta 14 che l'equilibrio, la guarigione.
la carta della medicina, della protezione ( come l'angelo custode), dell'armonia.

Aspetto -
Dai 2 boccali che lei versa acqua da uno all'altro, ci possiamo fare la domanda sull' avarizia, qualcuno di
avaro. come se lei desse solo a s stessa: l'acqua va da un boccale all'altro.
In questa carta ritroviamo il legame. Il legame che si ha
voglia di fare.
Uscire dalla dipendenza, trovare un equilibrio tra maschile e femminile.
Biologia
Troviamo tutte le problematiche che riguardano la circolazione: di energia, sanguinea, dei
liquidi (linfatica)... tutte le circolazioni.

Genealogia
Si attaccati a qualcuno che morto; non si ancora fatto il lutto di quella persona. la carta della
dipendenza; dipendenza dalla persona che morta, da qualcuno, dalle droghe...

Approfondimenti
In questa carta vediamo il simbolo dei medici.
Qualcuno che tira questa carta in soluzione significa che guarir in fretta.
Il 4 un equilibrio nella materia, il 14 un equilibrio interiore. E questo equilibrio, in riferimento al 7,
equivale alla liberazione dal potere (peso) parentale: le 2 facce sulle spalle diventano ali.

15 IL DIAVOLO

Samekh: gli istinti tentatori; l'essere legati; le passioni.

Parola - Verbo (=azione =soluzione)


P: LA SEPARAZIONE
V: CONDIVIDERE, SPARTIRE

In origine
[ + ] Passione (a tutti i livelli)
[ - ] Senza passione non c' niente

Problematiche nella genalogia


E' il sostegno del padre; la carta dell'incesto;

Percorso evolutivo
Nel Diavolo l'energia lega tutte le regioni del corpo e le fa giocare tutte
insieme. Non come fino a un momento prima dove le parti del corpo
andavano ognuna per conto proprio: la testa giocava per conto suo, il
sesso per conto suo ... irrigato dall'energia sessuale; non c' aspetto
negativo e non bisogna ingannarsi sul nome dell'Arcano, Lucifero, colui che po rta la luce, qualsiasi sia il
rischio. La sessualit del Diavolo potente perch lui non confonde pi quello che del desiderio con
quello che fa parte de cuore, ma li mette insieme. L'energia del Diavolo la coscienza del sempre
presente. Ha una grande capacit di costruire perch lui utilizza i segni. Vive nel presente, utilizza i segni
ed l'inizio della magia. per questo che si dice che il 15 la passione, perch pu vivere la passione
senza fusione (la famosa fusione della domanda infinita).

Aspetto +
la creativit e le passioni. anche il simbolo dei soldi.
la carta che rappresenta tutto ci che la societ ha sempre detto che il lato oscuro, che quindi non
bene, ci a cui non abbiamo diritto: sessualit, soldi, passioni, fantasie, gelo sia, rabbia... quindi tutto ci
che dobbiamo ricercare nel nostro lato oscuro. Tutto ci di cui dovremo avere vergogna.

Aspetto -
Tutte le frustrazioni; anche l'emblema paterno vissuto come attaccamento: il bambino che attaccato,
legato al padre.

Genealogia
L'incesto; un padre, ma un padre incestuoso.

Approfondimenti
Quello che dico ogni volta, che il nostro lato oscuro, quando lo guardiamo, diventa luce, diventa
luminoso; quindi finalmente guardiamo la cosa e immediatamente tutta la pressione cala. Per esempio
qualcuno di geloso (moralmente non bene essere gelosi) che se lo ammette, anzich continuare a
negarlo, e ha il coraggio di dire: "s, sono geloso!" sta molto meglio; e soprattutto si pu occupare del
problema. In questo modo diventa luce e permette di lavorare su s stessi invece di nascondere,
nascondere, nascondere...
Jung dice: "Non si diventa illuminati guardando la luce, ma guardando guardando il proprio lato oscuro.''
osare guardare il nostro lato oscuro, ci che non amiamo guardare.
Il diavolo lucifero, che, dal punto di vista etimologico: lux, colui che porta, quindi colui che porta la
luce. Nella carta rappresentato dalla fiaccola che porta nella mano: portatore di luce.

Tirata in blocco o qualcuno che ce l'ha nel Conflitto, la carta dell'incesto. In questo caso c' sempre un
incesto familiare; con il 15 pi un incesto materiale.

Il corpo blu, quindi spirituale.


16 LA TORRE

Ayin: l'occhio; il punto di vista; il passaggio dall'invisibile al visibile;


una rivolta individuale.

Parola - Verbo (=azione =soluzione)


P: IL COLPO DI FULMINE
V: TRASFORMO ( necessario che mi trasformi)

In origine
[ + ] Esprimere le cose interiori: tutto ci che dentro esplode fuori;
piacere e orgasmo
[ - ] Separazione e annientamento

Problematiche nella genalogia


La gioia, la festa, tutti i conflitti di separazione: traslochi...

Percorso evolutivo
Qui l'energia pu esplodere, venir fuori. quindi la piena coscienza.
l'inizio dell'illuminazione. importante la 16, noi ne facciamo
l'immagine del piacere, di far uscire tutto quello che abbiamo dentro,
ma in termini di evoluzione, di progressione, l'illuminazione. il contatto con il divino, tranne che non
sar permanente, bisogna attendere il momento della morte per ritrovarlo. Allora bisogna ritornare in terra
e fare ci che c' da fare. Questo solo se si completamente ardenti, arsi dal fuoco. L'interesse della 16
che quando si passa da l c' una sparizione della paura della morte e una sparizione del dubbio. Pi
conosciamo i segni e quindi non esitiamo.

Aspetto +
Vediamo una torre, il cappello che salta in aria, che scoppia; e ce lo immaginiamo che un istante prima
era chiuso quel cappello. Allora l'emergenza di lasciar uscire in potenza tutto ci che prima era rinchiuso
dentro di noi.
Nella carta precedente (il 15) si ha guardato dentro il proprio lato oscuro, si hanno superato i divieti... qui
possiamo dire: "sono ci che sono, con il + e con il -". E tutto in una volta ci si sente bene e si in festa.
Ci che deve esplodere sono i concetti; e ci che dobbiamo far uscire in potenza. Io sono la casa di Dio
e se lascio esprimere tutto ci che sono, allora sono divino, allora l'umano diventa umano-divino.
la 6 potenza 10, quindi la liberazione: lascio uscir fuori tutto ci che era chiuso dentro di me. Pu
essere un colpo di fulmine; anche un cambio di casa, un trasloco.
La torre ha 4 punte: far saltare la razionalit.
Quando tirata in blocco non sempre una separazione negativa, pu essere anche una eparazione
necessaria, positiva, in soluzione.
Aspetto -
Quando la carta in blocco io trovo sempre separazione. Anche: "da che cosa mi sento separato
all'interno di me?" non mi sento unito con tutto quello che sono dentro.
Tutto ci che rinchiudo.
La paura che tutto crolla.

Biologia
Eiaculazione precoce, potenza maschile; sterilit.

Approfondimenti
Il mio corpo la casa di Dio, quindi tutto quello che dentro di me e divino.

17 LA STELLA

Pe: bocca; il posto e il luogo.

Parola - Verbo (=azione =soluzione)


P: L'ISPIRAZIONE
V: IO DO (se non do sono fregato)

In origine
[ + ] Autenticit. Nido: sacralizzare un luogo. Relazione: l'amante
nascosto
[ - ] Menzogna, segreto e senso di colpa (Aggressione con sfumatura
di violenza)

Problematiche nella genalogia


L'azione nel mondo; ritroviamo il territorio; l'altruismo, l'umanit; la
domanda infinita (domanda sempre anche quando l'altro da ci che
chiede: il gioco dell'acqua: senza sosta) e i complessi.

Percorso evolutivo
Un canto totale con l'Universo. Vuol dire che c' la capacit di usare la materia in un modo sacro; quindi, di
essere autentici.

Aspetto +
Ci ritroviamo nudi, nella nostra autenticit. Come nel Carro, qui abbiamo azione, azione
nel mondo dando tutto ci che sono. la generosit, l'azione altruista, il successo (si dice appunto la
star).
Qui non come l'acqua della Temperanza, da un boccale all'altro, ma da un boccale verso il fiume (tual: in
ceri Trocchi scritto tul che un fiume che serviva per pulire le anime).
Quindi lei ha 2 boccali e qui spesso si dice che la donna ha
un amante nascosto: 7 e 10, il segreto ( In certi Tarocchi, nel boccale dove l'acqua esce blu scura, c'
l'inizio di un viso di uomo, maschile).
Quindi il dono, l'autenticit; io mi mostro a nudo .
Rendere sacro un luogo. Qualcuno che ha bisogno di sentirsi a casa propria dappertutto; di fare di
qualsiasi luogo qualcosa di sacro. Persone che piace molto abbellire la propria casa, far bruciare
l'incenso...
A volte spinge a non scegliere tra 2 opzioni apparentemente inconciliabili ma a conciliare.

Aspetto -
Lo spreco, in che cosa spreco la mia energia.
la carta dei complessi; complessi fisici, l'attentato all'integrit fisica, complessi, ad esempio, in
riferimento alla persona che mi ha procurato un handicap fisico; tipo: come io mi sento compless ata,
aggredita, ma nel mio corpo, non nell'emozionale. Insomma, menarsela per dei problemi fisici, dove
anche "grazie" all'handicap che posso rimanere nel conflitto.
l'aggressione; aggressione sessuale; nella coscia mostrato un culetto da bambino.
La domanda infinita: qualcuno mai soddisfatto, ne vuole ancora, ancora... e poi ecco il giudizio.

Biologia
Eiaculazione precoce, potenza maschile; sterilit.

Approfondimenti
La bocca permette lo scambio di energie vitali: cibo, la comunicazione, pu esprimer e tutto ci che
dentro, quindi la verit.

Uccello nero. Rappresenta l'autenticit, la coscienza eterna; il nero che vediamo evolvere: dal 13 al 15
al 17.

Quando si riesce a mostrarsi per quello che si , allora non si pi nel conflitto e inoltre siam o protetti (da
qui il senso della buona stella).

Dobbiamo non giudicare pi e si risente l'amore. Noi ci sentiamo amati dalle persone che non ci
giudicano, perch cos possiamo essere anche noi meno nel giudizio rispetto a noi stessi.
Quando si nell'autenticit, allora non si giudica pi s stessi e gli altri; e poi neanche i propri genitori.
Questo quello che dovremo arrivare a vivere.
18 LA LUNA

Tsade: mistico e occulto, es. carta dei veggenti.

Parola - Verbo (=azione =soluzione)


P: LA MEDITAZIONE
V: METTO IN FORMA L'INFORMAZIONE INTUITA (x devo poi darla,
non trattenerla, tipo la 2)

In origine
[ + ] L'intuizione; la femminilit; vive il segreto tranquillamente.
Personalit Profonda: pu andare anche nella medianit

Problematiche nella genalogia


La rappresentazione della madre, del femminile; c' un segreto; c'
anche una lotta tra fratelli per l'amore della madre.

Percorso evolutivo
L'Arcano 17 era la fine della maestria, adesso, dalla 18 alla 21, si
entra nella saggezza. la mutazione interiore . C' un momento di
attesa, di interiorizzazione. la luna che rappresenta la madre, il mare, l'acqua, l'oceano ... quello che c'
dentro ... nel segreto (perch non immediatamente evidente), il femminile profondo, l'intuizione; ma, al di
l di questo, il momento nel quale la persona pu svolgere delle attivit che non gli sono proprie; non sa
perch le fa, ma solamente concretizza ci che lo attraversa. Perci l'inconscio diventa trasparente e la
persona pu conoscere i segreti.

Aspetto +
Siamo nella potenza femminile, la recettivit. la carta della madre ideale. Il grande archetipo del
femminile materno.
Siamo nel mondo delle intuizioni, del sogno, della poesia.
18 -> (1 + 8) -> 9, quindi come l'Eremita il terapeuta, ma con in pi la chiaroveggenza; il terapeuta che
lavora di pi attraverso le sue intuizioni piuttosto che con il mentale.
la capacit di saper intuire, la medianit, lo svelare segreti (ci che profondo e non si vede) e rivelare
cose profonde; il potere femminile, il femminile mi sterioso.

Aspetto -
Tutti i segreti. Qualcuno che vive nei sogni, nelle illusioni. Difficolt a distinguere tra sogni e realt. la
carta della depressione.
In blocco, occuparsi della relazione con la madre, ma si in difficolt perch c' un segreto... bisogna
scoprirlo.
I 2 cani: il combattimento fraterno per l'amore della madre.
[ - ] Il segreto mal vissuto (perch in conflitto); perdersi nell'immaginario

Biologia
La gestazione.

19 IL SOLE

Qof: la luce.

Parola - Verbo (=azione =soluzione)


P: LA COPPIA
V: IO SEDUCO

Aspetto +

In origine
[ + ] Brillare; bisogno della presenza di un uomo (per una
donna, altrimenti brillare)
[ - ] Svalorizzato e spento

Problematiche nella genalogia


E' il padre assente (il Sole il padre); l'ideale (persona
idealizzata...); la riuscita; l'associazione tra due (es:
qualcuno che ha problemi nella su acoppia o che esiste
solo per il fatto di essere in coppia).

Percorso evolutivo
Passiamo alla luce del sole. Il padre, la presenza dell'uomo, ma soprattutto l'inconscio
e il conscio che lavorano insieme. Siamo nell'immediatezza delle cose. Siamo ad uno
stadio di saggezza nel quale la persona cosciente della sofferenza dell'altro, quindi
possibile aiutare. Si inizia ad avere una piccola idea di quello che poi sar la
compassione, dopo, ad uno stadio pi avanzato.

Potenza maschile spirituale. Il padre ideale.


Muro: nuova costruzione.
una carta di aiuto. Il personaggio a sinistra aiuta l'altro ad attraversare il fiume.
anche la carta della coppia, del successo, dell'associazione benefica; la carta del brillare. sempre
associazione e bisogno di brillare.
il dono senza far calcoli, senza aspettarsi niente, come il sole ogni mattina d, d, d a tutti senza
aspettarsi niente di ritorno.

Aspetto -
Al 100% il padre assente; assente in termini di forza, di potenza del padre; il padre pu anche essere
presente fisicamente (se il padre era presente fisicamente ma assente agli altri livelli, vuol dire che nella
genealogia c'era veramente un padre fisicamente assente), m a la persona non ha sentito la forza, la
potenza...
Mancanza del padre quindi bisogno della presenza di un uomo.
Tutte le problematiche di coppia: chi che mi aiuta? chi che mi d?

Genealogia
Troviamo sempre un padre che stato assente, che non c'era.
Storie di gemelli.

Approfondimenti
- striscia blu sul sesso: vive una sessualit spirituale
- striscia rossa al collo: attraverso il collo vien fuori una parola utile e agisce attraverso quella parola.
- i 3 puntini: rimandano alla triade (padre, madre, ba mbino) e quello che mostra il fatto del gemellaggio.

20 IL GIUDIZIO

Reish: la testa; la rigenerazione; riunire l'alto e il basso, ma anche la


destra e la sinistra.

Parola - Verbo (=azione =soluzione)


P: IL RIVOLGIMENTO (come fa il bambino prima di essere partorito)
V: RIVEDO (vedo di nuovo, in un modo diverso)

In origine
[ + ] Il desiderio irresistibile (in tutti i livelli)
[ - ] Bisogno dell'autorizzazione dei genitori (Chi non ha avuto
l'autorizzazione, anche quando i genitori non ci sono pi, blocca to
perch non si sente autorizzata)

Problematiche nella genalogia


Tutto quello che legato al Prgetto Senso; tutte le mie aspirazioni; un
bambino che non stato guardato.

Percorso evolutivo
l'ultima trasformazione. Qui siamo divisi tra due cose: l'at taccamento
che abbiamo ancora ai genitori, quindi la necessit di chiedere ancora il permesso e allo stesso tempo il
desiderio irresistibile, interpretabile a qualsiasi livello (irresistibile richiamo spirituale all'evoluzione, anche
quello un desiderio irresistibile). Qui inizia l'androgino; cio, la persona che capace, allo stesso tempo,
di amare come un uomo e amare come una donna. Quindi l'essere trasformato e pu andare al 21.

Aspetto +
La carta del desiderio irresistibile, ci che mi d voglia. Vediamo l'angelo con la tromba che chiama e
una persona che esce come da una tomba. In effetti una carta di rinascita. La madre a sinistra, il padre a
destra, quindi riunisce in lei i 2 e rinasce verso qualcosa di gioioso .
anche la carta del Progetto Senso (ci che vivevano i nostri genitori al momento del nostro
concepimento).
la carta dei musicisti.

Aspetto -
Qualcuno, che per vivere, aspetta ancora l'approvazione del padre e della madre. il bambino che
attende sempre che i genitori l'autorizzion o a fare o a essere ci che lui .

Approfondimenti
Il Matto ha fatto tutto questo viaggio e si ritrova adesso a venir fuori da una tomba, cio a rinascere dal suo
lato spirituale ( tutto blu). E quando guardiamo la carta si vede che c' un lato maschile e un lato
femminile, (la schiena e la natica di un uomo, la schiena e la natica di una donna) e allora, nel momento
attuale, si in mutazione in quelle che sono le referenze uomo --donna: lo scopo oggi quello di andare
verso la nostra androgenia. Perch abbiamo 2 cervelli: maschile e femminile, e dobbiamo riuscire a vivere
tutti e due. Altrimenti, ad esempio, se sono solo nel mio cervello femminile, chieder all'altro di vivere il mio
cervello maschile; quindi si chiede all'altro tutto, di riempirci. per questo che si vivono imprigionamenti
all'interno di coppie. Se si vive nel proprio maschile e nel proprio femminile, non siamo pi nei confronti
dell'altro con la richiesta di riempirci; e allora s che si pu vivere una bella relazione. Quello che succed e
nel mondo di oggi che c' una specie di guerra in riferimento a questo, ma se tutti riusciamo a capire che
bisogna rispettare il proprio maschile e il proprio femminile, si va verso la propria realizzazione.} Allora si
pu vivere con l'altro in pace, e non sempre con la richiesta di... Da noi in Francia, ci sono molte
trasmissioni, molti film, che parlano di donne che sono a casa e che non ne possono pi, che hanno voglia
di fare altro, di vedere altro, di realizzarsi; e invece uomini, che lavorano, lav orano, lavorano, che
avrebbero voglia di avere pi tempo per i loro figli, di stare pi nel loro femminile.
Lo scopo allora di trovare l'equilibrio, di passare da un cervello all'altro. Ed adesso che questo sta
succedendo. Quindi occorrer arrivare al punto in cui l'ultra femminile o l'ultra maschile non avr pi
significato, perch siamo noi stessi portatori di questi 2 poli. Quindi, con questa carta la persona rinasce
con questi 2 lati.
21 IL MONDO

Shin: il dente.

Parola - Verbo (=azione =soluzione)


P: LA PIENEZZA
V: IO REALIZZO

In origine
[ + ] Vivere senza costrizioni (sentirsi libero) e realizzarsi su tutti i piani
[ - ] Si sente rinchiuso, costretto, ridotto; prigioniero

Problematiche nella genalogia


O rappresenta la realizzazione o la chiusur a: l'essere rinchiusi; tutto
quello che successo introno alla gravidanza (che la persona ha
avuto).

Percorso evolutivo
L'ultima carta della saggezza. l'efficacit totale ed immediata.
L'essere sa che la sua azione efficace, che l'intenzione non la sua e
nemmeno il risultato il suo. Quindi inizia a essere al servizio
dell'Universo. una carta archetipa perch vi la rappresentazione dei 4 elementi. Vuol dire che l'essere
immobile, al centro, attivo sui 4 elementi e le cose si realizzano attrav erso lui ma senza di lui. Quindi
l'anima mundi, non pu essere rinchiuso, crea l'atmosfera dell'etica. Si fonde nell'Universo e permette
all'Universo di evolvere. A partire da quel momento l'evoluzione finita, non ci sono pi numeri, perch in
effetti quello che noi chiamiamo 22 il Matto ed fuori gioco (nel gioco delle carte la scusa, quello che
permette di passare la domanda, non te lo possono portare via, il jolly).

Aspetto +
La carta della realizzazione totale, la realizzazione dei potenziali (20 + 1), la pienezza. A tutti i livelli ma
in piena libert
Vediamo i 4 campi:
- aquila: intellettuale; qui si impara a pensare, il mondo delle idee; negli Arcani Minori sono le Spade; es.
la spada della Giustizia la spada dell'intelletto, sappiamo ch e si tratta dell'intelletto.
- angelo: il campo emozionale; qui si impara ad amare; negli Arcani Minori sono le Coppe (nei Tarocchi
quando si trova una coppa si nel campo emozionale).
- animale a sx: non si sa bene che animale sia ma color carne, quind i siamo nel campo materiale; qui si
impara a vivere; negli Arcani Minori sono i Denari.
- leone: il leone ci riporta alla forza, quindi il dominio sessuale, creativo, sessualit e creativit la
stessa energia, perch la creazione: si pu creare un quadro, musica, un bambino... la stessa energia.
negli Arcani Minori sono i Bastoni.
Il Mondo, che in questo uovo, ha realizzato queste 4 figure.
L'ampolla alla sinistra la fiala dell' alchimista: ricettivo verso il cielo e trasformo per la sua propria
realizzazione. Quando si realizzati sui 4 livelli, si allora riuniti in un centro spirituale, rappresentato
dalla corona azzurra.
La gioia, la danza, la danza della vita; come se facesse una danza della sua vita.
Dal 20: rinascita, al 21: il nuovo Adamo, rinato e al centro. Il nuovo uomo che all'esterno ci che ha
realizzato all'interno; ed altrettanto nel suo materiale, nel suo sessuale, nel suo intellettuale e nel suo
emotivo, quindi la pienezza.

Aspetto -
La chiusura. Bisogna andare a cercare le condizioni durante la gestazione: es. come il bambino stato
atteso.

Approfondimenti
Jodorowsky dice che ci si realizza nell'intelletto quando vuoto, nell'emozionale quando pieno. Un
intelletto vuoto un intelletto realizzato perch non pi gov ernato dal mentale, dalle idee, ma dalle
emozioni. Bisogna liberarsi del conosciuto (il conosciuto l'intelletto, il pensiero), passare s attraverso
l'intelletto per imparare delle cose, una base, ma poi dobbiamo avere la possibilit di scendere nel nostro
risentito che ci permette di fare la nostra esperienza; quindi io vi do una base (intellettuale), ma poi dovete
voi fare la vostra propria esperienza.

L'uovo pu rappresentare il sesso femminile, per in questo caso deve uscire sia dal basso che dall'alto;
come l'Appeso che per al contrario; con questa carta l'importante stare al centro e siamo sempre
nel campo intellettuale.
22 IL MATTO

Tav: l'assoluto; la perfezione; il segno.

Parola - Verbo (=azione =soluzione)


P: IL VIAGGIATORE
V: IO PARTO

In origine
[ + ] Vado verso il l'evoluzione con un bisogno di originalit, con una
conseguenza di originalit perch lui se ne frega degli altri.
[ - ] Blocco a tutti i livelli; pu essere folle

Problematiche nella genalogia


O il pazzo geniale; il bambino non visto e non riconosciuto; qualcuno
che andato via (la sofferenza che c'e' nella persona pi, ma
potrebbe, per il fatto che se n' andato via, per l'abbandono; la morte
pi nella 13 o nella 14)

Percorso evolutivo
talmente libero che non pu essere preso. Pu rimpiazzare tutte le
carte ed per questo che lui non ha numero (nel gioco delle carte la scusa, quello che permette di
passare la domanda, non te lo possono portare via, il jolly). quello che si chiama vegliardo!? (i tibetani
chiamano queste persone dei budda idioti perch non sanno dove vanno, il Matto va ma non sa dove va).
Lui va! non attaccato a nulla! completamente libero! fa ci che vuole! ma quello che vuole lui quello
che vuole l'Universo. Perci non attaccato, l ibero, ma l'Universo che lo guida. Quindi non gli
interessa, non si preoccupa, di quello che succede; perch lui sa, che in ogni caso, sar l'Universo a
provvedere ai suoi bisogni; allora dice: "sia fatta la sua volont" e molto pi di questo.

Aspetto +
L'energia e la libert. La liberazione, il viaggio, il nomade. La grande follia (non nel senso di matto,
malato, ma originale) che ci fa andare avanti.
C' un enorme bisogno di libert; il Matto non potr mai essere rinchiuso altrimenti star malissimo.
l'essere essenziale, e questo piccolo cane come se fosse il suo ego che lui ha domato.
Vediamo il sacchetto che come se contenesse tutti i Tarocchi, infatti dietro ogni carta c' lui. Lui passa
dappertutto perch completamente libero. La carta non ha numero perch pu averli tutti.
colui che vive come ne ha voglia e non gliene frega delle chiacchiere della gente. Colui che potremo
essere tutti noi se ci liberassimo dalle domande infinite; la libert.

Aspetto -
Se non si permette o non gli vien permesso di vivere tutto ci rimane nel 2+2=4, si ritrova nell' Imperatore:
blindato nel suo potere e muore un po' alla volta.
Il 22 vissuto nel conflitto: non mi sento visto, non mi sento riconosciuto.

Genealogia
un bambino che non stato valorizzato, guardato, visto e riconosciuto. Il bambino nascosto lo
possiamo ritrovare nel 18, nel 2 e nel 5.
Cercare l'uomo che andato via nella genealogia... senza un perch.

Approfondimenti
Il Matto, nel tiro delle carte, se ad esempio precede il Bagatto, porta e d tut ta la sua energia al Bagatto.
Ma viceversa: coppia Bagatto e Matto, lui si libera del Bagatto.

Il cane. Non si sa se lo spinge o lo aggredisce, ma dice: "vai!!!" e in quell'animale trasformato in


spiritualit: l'animalit che evolve e si manifesta in spiritualit (blu: spirituale).