Sei sulla pagina 1di 36

La chiromanzia

La chiromanzia e' una scienza che ha origini lontanissime. Nata in India, si e' poi diffusa nel mondo,
dalla Cina alla Persia, dall'Egitto alla Grecia. Il termine deriva dal greco: cheir=mano e
manteia=divinazione, la chiromanzia riguarda appunto la divinazione del futuro dell'individuo
attraverso le linee della mano.
I romani coltivavano questa scienza unitamente all'astrologia. Siamo ancora nel periodo precedente
alla venuta di Cristo, perche' all'avvento del cristianesimo ogni scienza divinatoria fu considerata
eresia e i chiromanti furono sovente messi al rogo. Rimasero soltanto le tribu' degli zingari a custodire
gelosamente la conoscenza della chiromanzia.
Alla fine del XV e del XVI secolo, attraverso la stampa comparvero alcuni trattati sulla chiromanzia. E'
il periodo degli alchimisti e dei maghi: si indaga con ogni mezzo sulle sorti dell'individuo.
Nel XIX secolo il massimo cultore della scienza per l'interpretazione delle linee della mano si rivelo' in
Francia Adolphe Desbarolles. In data piu' recente madame De Thebes pubblico' un trattato dal titolo
l'enigme de la main. Il libro piu' antico che riguarda lo studio della mano e' custodito in un tempio
dedicato a Brahma nell'alta valle del Gange. Contiene i disegni di centinaia di mani eseguiti in modo
mirabile. Il libro e' rilegato in pelle umana e la scrittura e disegni sono tracciati con una sostanza
rossa indelebile.
Una leggenda dice che fu uno spirito maligno che trasformo' in mani le due estremita' anteriori, al
primitivo animale uomo, rendendolo cos capace di infinite azioni che prima gli erano impossibili, e
quindi anche del male.
Nell'uomo la mano assume un ruolo importantissimo; la mano raccoglie la sintesi di tutta l'esistenza.
Le sue linee fisiche sono il risultato non soltanto di un modo di vita esclusivamente materiale, ma
rispondono anche a complesse eredita' spirituali. Le linee e la forma della mano possono offrirci
importanti indicazioni per conoscere l'indole, le virtu', i difetti e i principali avvenimenti che possono
segnare il corso del destino dell'uomo.
Attraverso la chiromanzia, che troppo facili superficiali detrattori tendono a considerare ciarlataneria o
mistificazione, si possono evitare molti gravi errori. Solamente la forza di volonta' pu cambiare le
nostre situazioni, nel senso che se la mano rivela, ad esempio, che in un determinato periodo della
nostra esistenza potremmo essere colpiti da una grave malattia, potremo opportunamente premunirci
contro di essa e riuscire a evitarla o quantomeno diminuirne la gravita'.
Naturalmente la chiromanzia, come tutte le scienze, non puo' aspirare all'infallibilita', anche perche'
dipende dall'acume e dalla preparazione di chi se ne serve.
Tuttavia i risultati positivi spesso constatati e la passione per la ricerca ci consentono di continuare a
rendere nota questa affascinante pratica.

La lettura della mano


Prima di interpretare il significato delle diverse linee della mano riteniamo opportuno ricordare che la
lettura deve integrare vicendevolmente la visione della mano destra e di quella sinistra che comportano
interpretazioni in parte differenziate.
La mano sinistra si puo' definire passiva; registra piuttosto rigidamente i caratteri ereditari, cioe' la
natura innata dalla quale in parte dipende il cosiddetto destino. La mano destra, attiva, al contrario,
rivela le possibilita' di intervento della volonta' per trasformare le predisposizioni annunciate dall'altra
mano. E' quindi necessario per un completo giudizio mettere a confronto entrambe le mani.

* linea della vita


* linea della testa
* linea del cuore

* linea del destino


* linea del successo
* linea della salute
Queste sopra indicate sono soltanto alcune delle piu' importanti linee della mano che, prese assieme
ad altre protuberanze e forme (monti, posizioni e spazi tra le dita, forma delle unghie, forma della
mano, ecc.), indicano il carattere e il destino dell'individuo.
Seguono alcune brevi casistiche riguardanti le principali linee sopra indicate con relativi significati

Linea della vita


Va sempre letta dall'alto verso il
basso, vicino al polso. La
lunghezza da sola non e'
un'indicazione sicura di longevita',
tuttavia chi possiede una linea
della vita lunga e ben marcata,

Linea della testa

Linea del cuore

Questa linea permette di Indica relazioni non soltanto di


giudicare le capacita'
natura romantica, ma anche le
intellettuali e la forza di qualita' affettive del soggetto. Se
volonta'. Se questa linea
la linea e' particolarmente
corre diritta senza
profonda i sentimenti saranno
inclinazione, mancano
intensi, appassionati e tenaci.

avra' generalmente una vita sana


e felice. Separazioni lungo la linea
indicano cambiamenti o conflitti.
Se al punto di partenza e' unita la
linea della testa e a quella del
cuore, e' cattivo presagio, forse
morte improvvisa.

Linea del destino

Se la linea e' tracciato molto in


solidarieta' e fantasia. Se e'
alto, cioe' vicina alle dita indica
profonda rivela un carattere
che vi e' controllo delle
riservato, intensita' di
emozioni, carattere pratico e
pensiero e opinioni decise.
tendenza all'egoismo. Molte
Se la linea e' breve denota
piccole diramazioni dalla linea
leggerezza, infedelta',
del cuore indicano ricettivita'
imprevidenza.
verso nuove persone.

Linea del successo

Linea della salute

La linea indica in un certo modo le


Una linea lunga e diritta denota
circostanze che influiranno sullo
Se la linea parte da quella del
buona salute, intuizione,
svolgersi della vita dell'individuo. destino predice soddisfazioni
intelligenza sottile. Una linea
Essa non si rivela in tutte le mani. La nella carriera dovute ad una
ondulata e tortuosa preannunzia
mancanza indica una vita senza
costante applicazione. Una sua
disturbi in special modo al fegato.
rilievo. Se la linea del destino
interruzione indica, invece, un
Se nasce lontana dalla linea della
comincia sulla linea dellla testa indica periodo di difficolta'. Se parte
vita fa prevedere longevit del
che la persona otterra' grandi risultati dalla linea della vita indica
soggetto. Se e' molto obliqua fino a
grazie allo sforzo accademico. Se la attitudini artistiche e riuscita
dirigersi verso l'estremita' del palmo
linea e' sottile si avr una particolare
dovuta esclusivamente ad
della mano se ne deduce instabilit
predisposizione a subire duri colpi
iniziativa personale.
di umore e carattere capriccioso.
dalla sorte.

Chiromanzia: il futuro nelle tue mani


L'uomo da sempre ha cercato segni e modi per capire meglio se stesso ed il suo futuro. Anche
per questo, ha subito il fascino misterioso delle mani. Carattere, sentimenti e destino di
ognuno, sono l, alla portata di tutti. Ecco allora delle indicazioni per leggere le linee della
mano. Ma ricordate, di indicazioni si tratta. Il futuro in perenne divenire. Cos come ogni
linea della mano pu trasformarsi. Tutto dipende da voi.
Si pu tranquillamente affermare che l'uomo ha sempre subito il fascino misterioso delle mani.
Spesso non ce ne rendiamo conto, ma la mano, per la sua funzione prensile e tattile, riveste
un'importanza fondamentale nella nostra vita; basti pensare che nell'area della corteccia cerebrale
deputata all'elaborazione delle informazioni sensoriali o in quella che si occupa del controllo dei
movimenti, la parte occupata dalla mano estesa quanto quella preposta all'intero tronco, arti inferiori
compresi. La mano si comporta come una specie di "ricetrasmettitore", in quanto riceve sensazioni
e trasmette emozioni. infatti innegabile il ruolo di grande importanza rivestito dalla mano in molte
pratiche quotidiane inerenti la comunicazione e la gestualit: il neonato, ad esempio, comunica con
l'esterno non soltanto tramite la voce (pianti e grida), ma anche con il movimento delle mani che
esprimono il suo stato d'animo. Pensiamo anche al ruolo svolto dalle mani nelle manifestazioni
rituali e spirituali come, ad esempio, nella preghiera e nel giuramento.
naturale che in un certo momento della storia dell'uomo, quest'attenzione per la mano derivata
dalla consapevolezza della sua importanza, si sia evoluta e sviluppata in varie direzioni: una di esse
esprime la volont di individuare nella mano un mezzo divinatorio, uno strumento di interpretazione
della personalit umana, attraverso la sua forma ed i segni particolari del palmo. Da qui la nascita
della chiromanzia, pratica che mira ad individuare il carattere, i sentimenti ed il destino della persona
dalle conformazione delle linee e delle caratteristiche morfologiche della mano.

Un po' di storia
Le origini della chiromanzia si perdono nella notte dei tempi. Essa veniva praticata presso molte antiche
culture, anche se sembra che la sua nascita vera e propria sia avvenuta in India, per poi diffondersi in
tutto il mondo civilizzato, dalla Cina alla Persia, dall'Egitto alla Grecia. Il termine "chiromanzia" proviene
appunto dal greco ed costituito dall'unione di cheir ("mano") e manteia ("divinazione"): divinazione
della mano, quindi. Anassagora, filosofo greco, insegnava e approfondiva l'interpretazione dei segni e
delle linee incise sulle mani. I romani la praticavano come scienza, unitamente all'astrologia; ma con
l'avvento della cristianit ogni scienza divinatoria venne considerata eretica e non furono pochi i
chiromanti che vennero condannati al rogo. La conoscenza dell'arte venne per conservata dagli

zingari che si assunsero il compito di tramandarla. Con l'invenzione della stampa, nel Medioevo furono
pubblicati i primi trattati in materia. In quell'epoca la chiromanzia veniva utilizzata anche per
smascherare le streghe. Era credenza comune infatti che la presenza di alcune macchie sulla mano
indicasse che l'individuo avesse contratto un patto con il diavolo. Nonostante fosse ufficialmente
condannata dalla Chiesa cattolica, nel 1600 la chiromanzia veniva insegnata perfino in alcune
universit tedesche. La Gran Bretagna, nel diciottesimo secolo la dichiar illegale. Negli ultimi due
secoli sono fioriti gli studi e le interpretazioni, la pratica ha assunto un'impostazione scientifica vera e
propria. Le conoscenze tramandate dai secoli precedenti sono state verificate attraverso studi,
comparazioni, approfondimenti. Sono stati stabiliti criteri universali di interpretazione che consentono di
identificare i segni corrispondenti alla personalit ed agli avvenimenti salienti, relativi alla vita
dell'individuo; oggi la chiromanzia (ma sarebbe meglio definirla chirologia, cio la scienza che tenta di
dedurre i dati fisio-psicologici di una persona dallo studio della sua mano, di cui la chiromanzia copre
soltanto alcuni aspetti) praticata e studiata in molte parti del mondo.
Una curiosit: il pi antico libro sullo studio delle mani ancora oggi conservato in un tempio dedicato
a Brahma, nella valle del Gange. Contiene disegni di centinaia di mani, eseguiti con incredibile
maestria. Il libro rilegato in pelle umana (!) e i caratteri ed i disegni sono incisi con un inchiostro
rosso indelebile.

La lettura della mano: le linee


Secondo i cultori di questa pratica, la mano riveste nell'uomo un ruolo importantissimo; essa
rappresenterebbe una vera e propria sintesi della nostra esistenza; anche se le sue linee fisiche
costituiscono il prodotto della vita materiale, esse rispondono anche a complesse eredit di tipo
spirituale. Prima di tracciare una breve descrizione dei modi di lettura e dei significati delle diverse linee
della mano, opportuno chiarire un dubbio comune: quale mano deve essere analizzata, la mano
destra o la sinistra? La risposta : entrambe. La mano destra e la mano sinistra devono integrarsi
vicendevolmente nell'analisi.
La mano sinistra pu definirsi passiva; registra piuttosto rigidamente i caratteri ereditari, cio la natura
innata dalla quale in parte dipende il cosiddetto destino. La mano destra quella attiva e perci rivela le
possibilit di intervento della volont per trasformare le predisposizioni annunciate dall'altra mano.
quindi necessario per un giudizio completo ed obiettivo mettere a confronto entrambe le mani.
Altra notazione importante che, contrariamente a quanto si pensi, le linee della mano nel corso della
nostra vita subiscono profondi cambiamenti; essi riflettono i nostri cambiamenti in termini di carattere, di
comportamento, di esperienza, di stile di vita. Conservare fotografie datate delle nostre mani pu
costituire una testimonianza di ci che esse rivelavano in determinati momenti della nostra vita.
Le linee della mano possono essere suddivise in tre gruppi distinti: le linee maggiori, le linee minori e
le linee personali. Tra le linee maggiori troviamo la Linea della Vita, la Linea del Cuore e la Linea
della Testa. Le tre linee maggiori sono presenti nella stragrande maggioranza delle mani. Le linee
minori (tra cui la Linea del destino e la linea della Salute) sono quelle poste in posizione verticale e
prendono il nome anche dal dito sotto al quale terminano. Tutte le altre linee sono definite linee
personali, alcune di esse hanno dei nomi e rientrano in specifiche categorie interpretative, altre sono
specifiche dell'individuo ed uniche. opportuno ricordare che non possono esistere due palmi
perfettamente identici, la mano di ognuno di noi un pezzo unico e irripetibile.

Le linee maggiori

La Linea della Vita


4

La Linea della Vita comincia al margine della mano, tra pollice ed indice e descrive un arco verso il basso in
direzione del polso. Va sempre letta dall'alto verso il basso. La lunghezza da sola non un'indicazione sicura di
longevit, tuttavia chi possiede una Linea della Vita lunga e ben marcata, avr generalmente una vita sana e felice.
Separazioni lungo la linea indicano cambiamenti o conflitti. Questa linea si evidenzia in pratica a contorno del
Monte di Venere. Un tracciato continuo e regolare fornisce i migliori auspici di una vita basata sull'equilibrio delle
energie vitali e psicologiche. Si presentano tuttavia nella maggioranza delle mani osservate varianti come una
linea "sorella", interruzioni, ramificazioni, una lunghezza insufficiente, zone anomale di origine della linea e di
traiettoria.
A tutte queste caratteristiche si attribuisce un significato diverso sempre nel campo espressivo della
sfera psicofisica del soggetto preso in esame.

Linea della Testa


La Linea della Testa ha inizio nelle vicinanze della Linea della Vita e si muove in direzione orizzontale
attraverso la mano. Questa linea permette di giudicare le capacit intellettuali e la forza di volont. La
sua lunghezza rivela un carattere riservato, intensit di pensiero e opinioni decise. Se la linea breve
denota leggerezza, infedelt, imprevidenza. Una Linea della Testa molto curva segno che siete molto
intuitivi, mentre una linea molto diritta indica predisposizione logica, ma anche mancanza di solidariet
e di fantasia.
La Linea del Cuore
La Linea del Cuore ha inizio sotto il mignolo e si muove nella parte superiore del palmo. Essa rivela il
modo di relazionarsi con gli altri, il grado di sensibilit e la nostra storia emozionale. Indica quindi non
soltanto relazioni di natura romantica, ma anche le qualit affettive del soggetto. Se la linea
particolarmente profonda i sentimenti saranno intensi, appassionati e tenaci. Se la linea tracciato
molto in alto, cio vicina alle dita, indica che vi controllo delle emozioni, carattere pratico e tendenza
all'egoismoGli antichi la chiamavano anche Linea dell'Anima. Le sua varianti pi comuni possono
essere una presenza di frastagliature che segnalerebbero difficolt nella manifestazione dei sentimenti
amorosi oppure inclinazioni pi o meno accentuate verso il dito indice o verso il dito medio nel suo
tratto finale. Vi possono essere anche tratti di curvatura improvvisa. A tutte queste caratteristiche si
attribuiscono significati diversi.

Le Linee minori

La linea del Destino

Altrimenti detta Linea di Saturno, essa ha inizio proprio sopra al polso e si sviluppa in verticale fino
alla base del dito medio. Questa linea rappresenta la carriera, il grado di successo che raggiungerete
nella vita e l'attitudine individuale ad assumersi le responsabilit e a farne fronte efficacemente. Essa
non si rivela in tutte le mani. La sua mancanza indica una vita senza rilievo. Se la Linea del Destino
comincia sulla linea della testa indica che la persona otterr grandi risultati grazie allo sforzo
accademico. Se la linea sottile si avr una particolare predisposizione a subire duri colpi dalla sorte.
La minore intensit della linea sarebbe proporzionale al potenziale di libero arbitrio del soggetto.
La linea della Salute
Questa linea denominata anche Linea di Mercurio o Linea del Dialogo Interiore. In molte persone
essa non appare, ma quando presente essa nasce dalla base della mano e si dirige verso l'alto, in
direzione del Monte di Mercurio, sotto il dito mignolo. Contrariamente a quanto si possa pensare (e
questa una corrente di pensiero dei chirologi pi avanzati) non starebbe ad indicare il nostro stato
di salute o i possibili sviluppi nel tempo della nostra salute, ma fornirebbe informazioni sulla qualit e
quantit delle nostre facolt in campo intuitivo. Essa fornisce informazioni sul sistema nervoso del
soggetto. Segnala anche la volont di ricerca di un'autorealizzazione e la nostra disposizione verso
un percorso di approfondimento e di crescita spirituale. Una linea lunga e diritta denota, intuizione,
intelligenza sottile. Se molto obliqua fino a dirigersi verso l'estremit del palmo della mano se ne
deduce instabilit di umore e carattere capriccioso.

I monti
Oltre alle linee, nell'analisi del palmo rivestono una particolare importanza anche i cosiddetti "monti".
Essi, cos come le dita, sono stati denominati con i nomi dei sette pianeti conosciuti dagli astronomi e
dagli astrologi in epoca antica. Ne nata perci una vera e propria mappa astrologica della mano,
per cui avremo il Monte di Giove, il Monte di Saturno, il Monte di Apollo (il Sole), il Monte di
Mercurio, il Monte di Marte, il Monte di Venere, il Monte della Luna. Descriviamo brevemente
quelli ritenuti pi significativi:

Monte di Venere
Il Monte di Venere indica le nostre capacit amatorie ma anche la nostra attitudine al gioco ed alle
piacevolezze della vita. il segnalatore della forza e dell'energia dei nostri appetiti fisici. Un Monte di
Venere normale suggerisce calore e un atteggiamento equilibrato nei confronti del sesso. un monte
eccessivamente grande e carnoso si ritrova nelle persone che si lasciano guidare in maniera
eccessiva dagli impulsi fisici. Tali persone tendono ad essere piuttosto rozze e brutali. Un monte
sottosviluppato implica insicurezza e poco interesse per le gioie della vita.

Monte di Marte
La parte superiore del Monte di Marte si occupa della determinazione e della resistenza. Pu
rappresentare anche l'ostinazione e la testardaggine. Se troppo sviluppato il soggetto potrebbe
essere audace ma anche sconsiderato; se invece esso ha dimensioni troppo ridotte potreste essere
una persona che cede spesso alla paura e all'apprensione.
La parte inferiore del Monte di Marte riguarda l'operosit e l'estroversione. Qui si possono trovare
indicazioni sull'ambizione e il coraggio fisico, il senso di iniziativa e l'aggressivit. Se molto grande, il
soggetto aggressivo ed incline alle sfide. Se infossato, denota una persona che manca delle
capacit di confrontarsi con s stesso.

Monte della Luna


il Monte della Luna la zona della ricettivit, sia positiva che negativa. Le parole chiave sono
intuizione, immaginazione, illusione, sensibilit, follia, visioni psichiche, il subconscio, la spiritualit.
Una prominenza accentuata di questa zona sarebbe presente in individui di accentuata sensibilit
psichica, dediti alle arti, sognatori e nei casi estremi visionari. La presenza nella zona di linee in
eccesso starebbe a significare una inclinazione eccessiva a fantasticare, a vivere in un mondo
popolato di fantasmi con predisposizione a forme di nevrosi.

- CHIROMANZIA: LE FORME DELLA MANO Triangolari oppure a spatola, affusolate oppure allungate; le mani possono avere forme diverse. E a
seconda di come sono fatte danno una prima indicazione sul temperamento dei loro "proprietari".
Ecco un "identikit" delle quattro forme pi diffuse.

TRIANGOLARE

Palmo squadrato e dita corte: chi possiede questa forma della mano una persona solitamente
puntuale, ordinata e tendezialmente conservatrice. Sar difficile farla uscire dagli schemi!

A SPATOLA

Il palmo sar allungato e le dita corte un p larghe all'altezza dell'attaccatura: un tipo di mano
frequente nelle persone d'azione, dedite ai mutamenti e mai ferme!

AFFUSOLATA

Palmo quadrato e dita lunghe: appartiene spesso agli artisti e rivela la maggior parte delle volte
un'animo socievole ed ingegnoso, ma anche cautela e instabilit d'umore

ALLUNGATA

Il palmo sar lungo ed anche le dita: una forma abbastanza rara ed indica una persona fragile,
romantica e molto sensibile, capace di grandi entusiasmi ma al contempo anche di grandi delusioni e
disillusioni.

CHIROMANZIA: I MONTI

Sotto l'attaccatura delle dita e ai lati inferiori del palmo della mano si trovano 7 protuberanze: in
chiromanzia vengono chiamate
monti e indicano i punti di forza del carattere
di ciascuno.

1 - Il monte di Giove. Sotto l'indice. Rappresenta la fiducia in se stesse, l'idealismo e la socievolezza.


Se molto pronunciato indica ambizione e presunzione, se quasi inesistente significa mancanza
di fiducia se stessi
2 - IL Monte di Saturno. Sotto il medio. Rivela sincerit e senso di responsabilit, perseveranza e
precisione. Se accentuato indice di pessimismo, se poco evidente segno di inquietudine
3 - Il Monte di Apollo. Sotto l'anulare. Esprime il gusto per il bello e la creati vit. Chi lo ha alto un
po' superficiale e sempre alla ricerca del piacere. Chi invece non ce l'ha portato a una vita ascetica
4 - IL Monte Mercurio. Sotto il mignolo. Indica facilit a comunicare. Se ben visibile esprime
socievolezza, se invece lo poco denota un carattere chiuso. Se sopra vi sono delle linee (dette "del
samaritano") significa che la persona portata per dei lavori in campo sociale.
5 - IL Monte di Marte. Sotto il Monte di Mercurio. Grande determinazione nell'ottenere quello che si
vuole. Pi pronunciato, maggiore il coraggio, al contrario esprime invece arrendevolezza
6 - IL Monte della Luna Sotto il Monte di Marte. Rappresenta il bisogno di affetto. Quando molto
sviluppato anche i desideri romantici e l'immaginazione sono intensi. Se piatto il carattere freddo
e incostante
7 - Il Monte di Venere. Sotto il pollice. E il pi esteso di tutti; se tondeggiante esprime una
personalit passionale, se poco sviluppato appartiene a un temperamento introverso. Pu essere
attraversato da piccole linee; se sono molte e disposte a raggera, indicano delle delusioni, se sono
sottili rappresentano ostacoli in amore

- CHIROMANZIA: LA LINEA DEL CUORE Di che amore sei? la prima linea della mano, iniziando dall'alto. Rappresenta il modo in cui la
persona vive l'amore, se per esempio prevale la passione, l'idealismo o la sensualit. Quando ben
delineata, regolare, e va senza interruzioni dal mignolo all'indice rivela un partner ideale, affidabile e
sincero. Se si biforca verso la fine segnala la presenza di passione e razionalit in conflitto tra loro.
Sono invece in perfetto equilibrio se la linea termina tra indice e medio. Ma se finisce invece
all'altezza del medio indica sofferenze d'amore

I segreti della passione: La presenza di ramificazioni a lisca di pesce su tutta la linea rivela la
possibilit di avere un rapporto duraturo ma anche un'inclinazione ai colpi di testa che per (a meno
che le linette secondarie siano molto marcate) saranno privi di conseguenza. Se la linea del cuore
vicina o addirittura collegata o quella della testa, anche nei sentimenti prevarr la razionalit. Se al
contrario corre lontana, saranno gli impulsi del cuore ad avere la meglio.
Se la linea spezzata: Quando la linea s'interrompe spesso significa che la persona non in grado di
vivere un rapporto con continuit: capace di grandi slanci di passione che presto per si
esauriscono. Di solito, il numero di interruzioni corrisponde al numero di rapporti possibili. Se la linea
a forma di catena rivela paura di un legame fisso.

- CHIROMANZIA: LA LINEA DELLA VITA E' la pi importante Inizia tra pollice e indice e termina in corrispondenza del polso dopo aver
tracciato sul palmo una curva pi o meno accentuata. Non indica, come molti credono, la lunghezza
dell'esistenza di una persona, ma la sua vitalit e il suo senso pratico. Quando lunga e decisa rivela
una costituzione fisica forte e sana e un carattere capace di affrontare qualsiasi p roblema. Se
spesso interrotta avverte che in passato ci sono state delle difficolt e che forse ce ne saranno anche
in futuro.
La. curva dell' energia Pi ampio e deciso l'arco che la linea della vita forma circondando il Monte di
Venere, maggio-re la capacit di amare e la sensualit di una persona. Se invece sottile e poco
delineata, manca energia e fiducia in se stessi. Una linea attorcigliata indica poi paura di vivere e
indecisione, mentre se ramificata verso il polso rivela che anche negli anni pi maturi non
mancher la gioia. ln questi casi inutile per preoccuparsi: gli esperti sostengono che con impegno
e ottimismo sempre possibile modificarla in meglio. La vita davvero nelle nostre mani!

Per chi vive giorno per giorno Quando corta, ma decisa, segnala una certa propensione a vivere
alla giornata e anche amore per il rischio. Se anche poco disegnata, indica una mancanza di
energia e determinazione. La linea dello vita coincide nel primo tratto con quella della ragione e rivela
ambizione. Se non s'incontrano indice di un carattere impulsivo.

LE LINEE SECONDARIE

10

Del successo. molto rara e spesso visibile sola in parte. Corre in senso verticale dal polso verso
l'anulare. Pi accentuata, maggiore sar il successo professionale e nella vita privata. Ma questa
linea rivela anche la sensibilit artistica e lo charme di una persona. Se si vede solo sotto la linea
della ragione vuoi dire che il riconoscimento dei propri meriti probabilmente si realizzer molto presto.
Se si trova sotto quella del cuore il successo si concentrer in et matura. Se infine si vede solo
sopra la linea del cuore, gli onori arriveranno pi tardi.
Della salute. Questa linea, spesso debole, rappresenta la salute di una persona. Collega tra loro le
tre parti della mano: quella superiore (l'anima), quella centrale (la ragione) e quella inferiore (il corpo).
Se ben delineata: buona salute e nervi saldi. Se si vede meglio sotto la linea della ragione:
giovinezza molto vitale. Se corre solo tra la linea della ragione e quella del cuore: una grande vitalit
negli anni intermedi. Se infine ben riconoscibile sopra la linea del cuore: l'et pi matura trascorrer
sicuramente nel modo pi felice. Quando la linea appare spezzettata indica invece frequenti disturbi
di salute.
Del destino. Di solito la linea del destino attraversa in senso verticale il palmo partendo dal polso fino
al dito medio. ln questo modo divide la mano in due sezioni: "il campo dell'io", dove si trova il pollice,
in cui tutto parla del carattere della persona e il "campo del tu" che rappresenta il rapporto con gli altri.
Questa linea delimita i due campi, ma allo stesso tempo li unisce: rappresenta infatti l'andamento
della persona attraverso gli anni. Se ben diritta e decisa gli obiettivi sono molto chiari, se invece
interrotta e indistinta rivela una personalit insicura e alla continua ricerca di se stessa.

CHIROMANZIA: LA LINEA DELLA RAGIONE

Intelligenza in primo piano: La seconda linea della mano, partendo dall'alto, quella della ragione:
inizia tra pollice e indice, attraversa il palmo e finisce in prossimit del Monte della Luna.
Rappresentala capacit di adattamento e soprattutto il grado di intelligenza di una persona. Quando
ben delineata e un p curva indica un notevole intuho e una visione chiara della vita. Chi invece
possiede questa linea tracciata a catena, volubile per natura. Gli introversi hanno la linea della
ragione quasi parallela a quella della vita avranno un'esistenza dominata dalla sfera razionale.
Lunga: vince la fantasia: Se la linea leggermente inclinata verso il basso, ed lunga (termina
proprio nel Monte della Lima) esprime una grande fantasia. Appartiene a chi molto distratto e ama
divertire gli altri. Non per niente le linee pi lunghe le hanno gli attori, ma anche i politici. Quando
invece la linea appare interrotta in pi punti, rappresenta altrettanti cambiamenti di residenza odi
lavoro, e rivela un carattere portato a mettere spesso in discussione la propria vita.

Corta: la volont debole Una linea della ragione molto corta, che non va al di l del dito medi indica
una personalit debole, con poca forza di volont. Se poco visibile e imprecisa, rivela un carattere
facilmente influenzabile. Se invece finisce sotto il mignolo denota senso pratico. Le persone che
possiedono questa linea con molte diramazioni nella parte finale hanno anche un umorismo spiccato.
Attenzione: se si piega verso la linea del cuore pu significare impazienza.

11

Benvenuti nella rubrica dedicata alla chiromanzia. Ci dedicheremo all'approfondimento di


questo vastissimo argomento arricchendolo con tutte le curiosit che ruotano attorno allo studio
della mano legato anche alla previsione del nostro futuro.
LA CHIROMANZIA:
Lo studio del palmo della mano o come pi comunemente si dice, la chiromanzia risale a tempi lontanissimi, il metodo
divinatorio esercitato dai mistici greci, proveniva dall'India che deteneva le chiavi di questa conoscenza, il nome deriva
dal greco cheiromanteia da cheir = mano e manteia = divinazione; dai segni e dalla forma della mano si trae, secondo
questo studio, l'inclinazione e il futuro dell'uomo con simboli e segni.
Lo studio della mano solitamente diviso in chirognomia e chiromanzia. La prima analizza la forma della mano; la
seconda studia le sue linee ed cosi che si entra nel vivo della chiromanzia, esse infatti completano la visione e danno
un significato preciso allo studio della mano. La mano dell'uomo, rispecchia in un certo senso il cielo stellato, e, secondo
una legge di equilibrio e armonia, anche presentando diversit specifiche uomini, piante e animali, hanno in s ritmi
precisi, questi biorittimi sono influenzati dall'ambiente naturale che a sua volta subisce gli influssi degli astri,parlare di
astrochiromanzia giustificato perch c' ion generale coincidenza tra un oroscopo astrologico ed un responso
chiromantico.Nella mano di ogni persona c' il carattere e il destino. L'arte della chiromanzia consente di interpretarlo,
un aiuto concreto per poter affrontare i problemi della vita. Nella mano sinistra scritto il destino mentre nella destra
troviamo il carattere e tutte le possibilit per modificare il nostro futuro.
Le linee principali della mano sono:
La linea del destino: chiamata anche linea della fortuna e ci permette di sapere se siamo nati fortunati, la linea che
ci conduce al successo, nasce vicina al polso raggiungendo senza interruzioni la base del dito medio.
La linea della felicit: E la linea dellarmonia con se stessi e dellottimismo ed esprime lintima ed innata capacit di
godere delle varie soddisfazioni che la vita offre. Nasce nella parte bassa del palmo e si snoda verso lalto fino a
raggiungere il monte di Apollo alla base dellanulare.
La linea del cuore: la linea che attraversa lintero palmo percorrendolo dal taglio della mano sotto il mignolo in
direzione dellindice ed la chiave che aiuta a comprendere la qualit dei sentimenti pi profondi e il modo in cui ognuno
di noi si relaziona agli altri. Nel suo tracciato rivela il tipo di sensibilit, la natura dellamore, le aspettative e la capacit
di dare in ogni rapporto nel quale entrano scambi emozionali
La linea della vita: E il lungo tratto che circonda e racchiude il monte di Venere ed detta anche della salute perch nel
suo lungo percorso, che segna la vita dallinizio alla fine, ne mostra la qualit, i momenti felici, ma anche incidenti di
percorso che dovremo affrontare.
La linea della testa: nel suo diverso percorso attraverso il palmo, esprime il tipo di razionalit che possediamo. La
vediamo iniziare sotto il monte di Giove alla base dellindice e snodarsi fino al taglio della mano.
La linea dell'Intuito: E la linea che inizia nella parte bassa del palmo e conclude il suo percorso sul monte di Mercurio
alla base del mignolo.

I monti della della mano sono:


Monte di Venere: Si trova alla base del pollice, ed conosciuto come il monte della vitalit che effettivamente
esprime nel senso pi ampio del termine: rispecchia, infatti, il vigore, lentusiasmo per la vita, la carica sessuale.
-

piccolo: salute fragile


proporzionato: istinto, forza vitale
completo dal pollice: mancanza di volont
molto spiccato: passioni sfrenate
poco prominente: scarsa passionalit, egoismo
con una stella: delusione amorosa
con una croce: grande amore

Monte di Giove: Alla base dellindice, esprime il senso di autorit e di autostima che diventano forte ambizione
e vanit se il monte troppo evidente rispetto agli altri. Se piatto o assente, le aspirazioni sono scarse e la
gloria diventa vanagloria.
Monte di Saturno: Alla base del dito medio, rappresenta con la sua presenza, una natura malinconica e
solitaria, chiusa ed egocentrica: meglio non averlo.
Monte di Apollo: Alla base dellanulare, indica idealismo, creativit e gusto per il bello. Se troppo accentuato, le
qualit si trasformano in presunzione ed esibizionismo, se il monte manca, prevalgono interessi pi concreti.
- se manca: fatalit
- con una stella: morte violente, malattia incurabile
- con una croce: superstizione
- con una griglia: blocco delle iniziative
Monte di apollo: Alla base dellanulare, indica idealismo, creativit e gusto per il bello. Se troppo accentuato, le
qualit si trasformano in presunzione ed esibizionismo, se il monte manca, prevalgono interessi pi concreti.

12

Monte di Mercurio: Alla base del mignolo, quando ben sviluppato, d uno spiccato senso organizzativo negli
affari e buona capacit di comunicativa. Se manca, tali abilit sono molto ridotte, meglio lasciar perdere traffici e
speculazioni.
- in basso: intelligenza scarsa
- con una stella: mancanza di freni morali
Monte della Luna : Opposto a quello di Venere, esprime la sensibilit e lintuizione, il regno dellinconscio e
della fantasia. Quando troppo evidente, rischia di far perdere il contatto con la realt; se, al contrario, piatto,
allora limmaginazione non il nostro forte.
- equilibrato: viaggi lunghi, romantiche avventure, piacere per l'acqua
- con una stella: viaggi pericolosi
- con una croce: bugie
Monte di Marte positivo :Situato tra quello di Venere e di Giove, esprime il coraggio e la capacit combattiva
che diventano aggressivit quando troppo gonfio. Se piatto, prevalgono reticenza e un atteggiamento di
difensiva.
- equilibrato: coraggio, capacit di frenare gli istinti
- troppo sviluppato: temerariet
- con una croce: gravi interventi
- altri segni o linee: capacit di lottare
Monte di Marte negativo :Situato tra il monte di Mercurio e quello della Luna, rappresenta la forza danimo, la
tenacia e la capacit di resistenza alle pressioni. Se manca, sono scarse perseveranza e sicurezza di convinzioni.

LE DITA:
Le dita appuntite: sono segno di eccesso di immaginazione e inventiva, ma anche di ipersensibilit, impressionabilit e
disordine;
Le dita a punte coniche: indicano un soggetto dotato di senso estetico e di attitudini artistiche;
Le dita a spatola: avvertono che il soggetto un lavoratore, portato all'applicazione e dotato di senso pratico. Inoltre
sono indizio di temperamento audace;
Le dita ricurve: indicano un soggetto avaro;
Dita nodose: in una mano lunga e fine, avvisano che il soggetto ha tendenze omicide.

LE UNGHIE:
Unghie lunghe indicano tendenza all'analisi.
Unghie fragili sono sintomo di malattie leggere e di anemia.
Unghie lunghe e fragili sono segno di benevolenza.
Unghie corte, quadrate, bluastre sono tipiche di un soggetto cardiopatico.
Unghie lunghe, minute e strette indicano un soggetto codardo.
Unghie a mandorla, bombate, rivelano una persona fantasiosa, immaginativa.
Unghie rosse o rossastre denotano personalit ostinata.
Punti o macchie bluastre o nere sono segni di avvelenamento. Portano disgrazia.
Punti bianchi indicano soggetto affetto da turbe circolatorie. Portano fortuna.
Punti o macchie bianche nell'unghia del pollice preannunciano dispiaceri

CHIROMANZIA
LA CHIROMANZIA. La chiromanzia un'arte che consente di ottenere informazioni
sulla personalit e sul futuro di un individuo tramite la lettura della mano. In questa
sezione, viene presentato un organico studio degli elementi base che compongono la
mano, tramite i quali conoscerete o riconoscerete di voi, il carattere, la personalit, la
costituzione fisica, la fortuna e gli amori. Ma non solo! Potrete poi cimentarvi anche nella
lettura di altre mani, quelle di amici, parenti o della persona amata. Ne potrete valutare
la saggezza, la volont, la capacit di amare, l'altruismo, il coraggio; in breve, dunque,
potrete giungere, tramite la conoscenza del linguaggio della mano che esaminate, a
rappresentare perfettamente chi avete di fronte.
LA STORIA. La lettura della mano era praticata fin dal III Millennio a.C., dalle
antichissime civilt della Cina e dell'India, allo scopo di conoscere il carattere
dell'individuo ed il suo probabile destino. Si presume che l'arte della chiromanzia fosse
gi antica al tempo di Assiri, Babilonesi, Caldei ed Egiziani. Se ne occuparono
Anassagora, Artemidoro, Democrito, Galeno, Paracelso ed altri illustri filosofi e studiosi
del mondo antico. Aristotele dichiara nella sua opera "Coeli et Mundi Causa", che "le
linee della mano dell'uomo non sono tracciate senza causa, esse vengono soprattutto
dall'influenza del cielo e dall'individualit umana".
Perfino nelle sacre scritture troviamo riferimenti alle linee della mano; nel "Libro di

13

Giobbe" si pu leggere: "Dio appose il suo suggello nella mano di ogni uomo, cosicch
tutti possano riconoscere le Sue opere e i Suoi disegni". E Mos dice: "la Legge del
Signore sar scritta nella tua fronte e sulle tue mani".
Sembra che in Cina il primo ad occuparsi di chiromanzia sia stato, in et molto antica,
l'imperatore Fu Hsi, ma lo studioso pi famoso fu senza dubbio il Duca Wen, fondatore
della dinastia Chow, che regn intorno al 1122 prima di Cristo. Da quanto detto, appare
evidente come non vi sia civilt che non abbia avuto cultori di quest'arte, che arrivata
fino a noi, codificata da diverse scuole: l'ind, l'anglosassone, la francese, la tedesca e la
cca. Queste hanno usufruito del contributo di pensiero di medici, psicologi, psichiatri,
biologi che ne hanno verificato il valore, pur non avendo potuto conferirle il titolo di
scienza esatta a causa dell'aspetto mantico (divinatorio), che imprescindibile
nell'interpreatzione della mano.
comunque grazie al famoso chirosofo francese Desbarrolles e poi allo studioso
D'Arpentigny, se, intorno al 1900, la chiromanzia fu riportata su un piano autorevole e fu
studiata nel modo pi scientifico possibile.
I confini della nostra "scienza" si sono poi allargati, interessando altre discipline,
soprattutto quelle mediche. La stessa scienza ufficiale ha dato il beneplacito alla
chirologia e alle sue branche: la psicologia moderna, ad esempio, attribuisce una grande
importanza alla forma e all'aspetto della mano, per poter analizzare la personalit del
soggetto preso in esame. Generalmente, inoltre, si usa distinguere la chiromanzia vera e
propria dalla chirologia: quest'ultima, infatti, mette in correlazione i segni della mano
con le caratteristiche psicologiche della persona e le condizioni generali relative al suo
stato di salute, mentre la chiromanzia trae da tali segni delle predizioni sul destino
dell'individuo. Si pu dunque affermare che il chirologo legge il carattere e che il
chiromante prevede il futuro.
LE MANI
MANO DESTRA E SINISTRA Destra o sinistra: quale delle due? Le varie scuole
chirologiche concordano sul fatto che sembra sia necessario analizzare entrambe le
mani. In una persona che usa preferibilmente la destra, si ritiene che la mano sinistra
mostri quello che gli stato "dato" dalla vita per affrontarla, mentre la mano destra
quello che potr fare con le sue capacit. In un mancino tutto invertito.
LA MANO SINISTRA
Se sei destrimane, la tua mano sinistra mostrer l'influenza della tua famiglia nella tua
vita. Alcuni chiromanti sono perfino in grado di trovare, su questa mano, la prova delle
condizioni di salute dei genitori.

LA MANO DESTRA
Se sei destrimane, pi probabile che la tua mano destra mostri avvenimenti che ti
sono accaduti, come una malattia seria o la traumatica rottura di una relazione. Mostra
anche ci che stai facendo della tua vita.

14

LA POSTURA E IL COLORE Un buon chiromante inizia subito, a formarsi


un'impressione della personalit del soggetto, prima di esaminare le linee del suo palmo.
Questa impressione si ottiene, osservando la posizione in cui la persona tiene le mani, la
loro morfologia, le caratteristiche e il colore.
LA POSTURA
Quasi sempre, il primo approccio con uno sconosciuto avviene attraverso una comune
gestualit, quella del darsi la mano: tale gesto pu essere quindi, molto rivelatore. La
presa rigida o gentile, la mano solida o molle, il palmo umido o asciutto? I
chiromanti "guardano" simili caratteristiche fisiche, quando esaminano le mani. Alcuni
possono addirittura chiedere di afferrare le loro dita quanto pi forte possibile; in tal
modo, ad esempio, giudicano la forza e, in una certa misura, la forza di volont. Durante
la lettura potrebbero anche toccare o tastare le vostre mani. Una mano chiusa indica
qualcuno introverso o represso o che tende a soffrire di stress. Una certa flessibilit
indica un individuo socievole; se rigida, propria di un individuo ostinato. Le mani che
si mostrano aperte, tendono a rivelare qualcuno con una personalit equilibrata, onesta
e generosa: una persona che sa affrontare la vita e i rapporti in genere, senza troppe
tensioni. Anche la struttura della pelle importante. Una pelle ruvida potrebbe indicare
una persona pratica, mentre una morbida potrebbe indicare una persona sensibile.

IL COLORE
L'esperto chirologo ricava, dal colore delle mani, il quadro iniziale dentro cui verr a
delinearsi la personalit del soggetto. Quando le mani sono per loro natura, e non per
malattia, particolarmente bianche, ci troviamo di fronte ad una persona egocentrica,
che, attraverso le lusinghe, tende a ottenere vantaggi dagli altri, chiede comprensione e
incoraggiamento e necessita di un appoggio forte e sicuro. Un palmo molto roseo,
soprattutto sul Monte della Luna, rivela grande calore umano e franchezza che rendono
la persona sempre affidabile. Se il colore del palmo tendente al blu, possiamo pensare
a difetti di circolazione, oltrech a volont debole e incostante. Quando il colorito
bianco, siamo di fronte ad un animo freddo e distaccato. Una mano dal colorito giallo
pu appartenere ad una persona oltremodo attaccata al denaro e ai suoi beni. Quando i
polpastrelli sono naturalmente arrossati, si equilibrano nella persona le tendenze
idealiste ed il gusto per i piaceri materiali. Ma se tutto il palmo rosso, trattasi di
personalit collerica e permalosa. Il colorito grigio-bianco, invece, appartiene spesso ad
un individuo amareggiato e scoraggiato. Infine, se la zona del monte di Venere
particolarmente bianca, indica carenze ormonali.
LA FORMA La chiromanzia suddivide tradizionalmente le mani in sei classi, sulla base
della loro forma. L'individuazione della forma un punto di partenza fondamentale per
l'interpretazione del proprio carattere di base e fornisce suggerimenti importanti anche

15

sui rapporti del soggetto con il mondo esterno. Si individua la propria forma iscrivendo
l'impronta della mano in una figura geometrica.
QUADRATA
Detta anche "mano utile o pratica", tipica dei soggetti realisti, equilibrati e di forte
dirittura morale. caratteristica, di solito, delle persone instancabili nel lavoro, dotate di
forte senso del dovere, attorno al quale fanno ruotare tutta la loro esistenza. Sono
persone che si rispecchiano nei valori sociali, devoti alla famiglia, leali con gli amici e
generosi senza essere, per, dissipatori. Questi individui sanno tener testa alla sventura
e risorgere dalle loro ceneri, dando prova di adattabilit, ma anche di capacit di rinuncia
e di sacrificio. Riescono bene generalmente, in tutte le professioni che rimandano, per
certi aspetti, al lavoro artigianale: per esempio, ingegneria, biochimica, ricerca di
laboratorio, chirurgia plastica e trapianti. Sanno essere inoltre, ottimi meccanici,
agricoltori e operai. Vivono l'amore come un rito naturale, necessario all'equilibrio
psicofisico, sfrondato da romanticismi. Rispettano il partner usandogli lealt e sincerit,
sono potenzialmente dei buoni genitori, ma piuttosto esigenti e severi. Godono di ottima
salute, se riescono a stare alla larga dalle tentazioni della gola.
A volte, una mano quadrata, grande, snodata e forte pu nascondere il temperamento di
un "capo" che, all'occorrenza, sa essere aggressivo e temibile, pur se capace di mitigare
la forza con la ragione e l'impulsivit con la volont. Robusti per natura, essi sono capaci
di tenere a bada le malattie con la forza del carattere, ma possono soffrire di disturbi
gastrici, quando si sottopongono ad un eccessivo autocontrollo.

RETTANGOLARE
La mano di forma rettangolare, specialmente se lunga, morbida ed espressiva, ci fa
pensare a una persona armonica nel suo modo di essere e di agire, ottimista, dinamica,
creativa e spesso raffinata. Tale quindi, da destare attorno a s, qualche invidia e gelosia
per le sue doti pi appariscenti, che sono l'eloquenza e la simpatia. Quando asciutta e
nodosa, questa mano pu appartenere a persone di tipo diverso, distaccate dalle ansie
del vivere quotidiano e dedite piuttosto alla riflessione o alle attivit intellettuali, nelle
quali eccellono, non solo per la potenza della mente, ma anche per la capacit di giudizio
e di discernimento. Il rovescio della medaglia, per, pu consistere nell'infedelt per il
primo tipo e nella sospettosit e nell'avarizia per il secondo, il cui carattere solitario
conduce spesso all'intolleranza e all'isolamento. Riguardo alla salute, il punto debole dei
primi sono gli occhi e i reni e quello dei secondi sono l'apparato digestivo e la struttura
ossea.

A SPATOLA
Detta anche "mano attiva o necessaria", presenta dita corte e appiattite alle estremit,
che le danno un aspetto allargato. Questa mano propria quasi sempre, di una persona
dal carattere multiforme, pi spesso gradevole, dolce e conciliante, a volte sfuggente,
generalmente versata alla politica, perch capace di trarre profitto da ogni situazione. Se il

16

palmo tende ad essere pi largo alla base delle dita e va restringendosi nella parte
inferiore, trattasi di persona dalla natura inquieta, amante del movimento e dell'azione,
con idee moderne e futuristiche o addirittura anticonformiste.

CONICA
Se le dita sono lunghe e danno alla mano una terminazione stretta, per tale forma la
mano detta conica o artistica. Essa, contrariamente al proprio nome, non appartiene
necessariamente ad artisti, ma, in linea di massima, a coloro che presentano inclinazioni
verso l'arte e verso il bello. Si presenta di medie dimensioni e senza nodi, le dita sono
armoniose, proporzionate e terminano solitamente a punta. Gli individui a cui appartiene
questa mano, hanno in genere mille interessi, sono simpatici, emotivi, curiosi, ottimisti e
dinamici. Si entusiasmano facilmente, ma si deprimono con altrettanta facilit, ricercano
l'imprevisto, la novit e il sensazionale. Spesso, sanno apprezzare appieno i piaceri della
vita, compresi quelli del sesso e della sregolatezza in genere.

NODOSA
Detta anche "mano filosofica", generalmente lunga ed angolosa, con dita altrettanto
lunghe ed elastiche, unghie anch'esse lunghe e rotonde. Inoltre, se il pollice grande,
indica riflessivit e propensione per i problemi spirituali. In linea di massima, chi
possiede questa mano ha una personalit forte e limpida, una coerenza sorprendente tra
idee ed azione, attratto dalla cultura, ha una voce gradevole e sa rendere la
conversazione sempre piacevole e amena. Detesta la banalit e tutto ci che comune,
ama distinguersi dalla massa ed soddisfatto, solo quando lo si definisce un "tipo
particolare". sovente attratto dal mistero e dalle scienze occulte, dalle quali riesce a
trarre la spinta necessaria alla sua evoluzione interiore, di cui sente un ardente bisogno.
Questo tipo di mano appartiene, in genere, a filosofi, scrittori, professori, sacerdoti e a
coloro che hanno la tendenza alla speculazione intellettuale.

AFFUSOLATA
Detta anche "mano a punta o psichica", appare ben proporzionata ed armoniosa.
Esteticamente la mano pi bella e meno comune, ma anche la pi difficile da
interpretare. Il palmo stretto ed ovale, le dita lunghe, senza nodi e lisce, unghie ben
fatte, lunghe ed ovali. Il carattere di chi possiede questa mano in genere difficile,
bizzarro e sfugge alla comune comprensione. Tali persone sembrano distaccate dagli

17

interessi materiali, attratte dal misticismo e dalla poesia, tendono ad una vita
contemplativa e dedita all'altruismo. Esse si sentono realmente realizzate, in attivit che
richiedono l'applicazione delle loro doti naturali; non di rado i pittori, i poeti e gli scultori
possiedono questo tipo di mano.
LE DITA Storicamente, la maggior parte delle scuole di chirologia ha attribuito ad ogni
singola falange delle dita, una diversa qualit dello spirito umano. La forma delle dita
inoltre, fornisce una serie di elementi molto importanti per l'interpretazione della
personalit.
LUNGHE
Pazienza, meticolosit, sottigliezza e suscettibilit

CORTE
Impazienza, intuizione, capacit di sintesi

SPESSE O GRASSE
Sensualit, superficialit, inclinazione al piacere.

SOTTILI
Idealismo, creativit, misticismo e ingenuit.

NODOSE
Razionalit, metodicit, intellettualismo e costanza.

AFFUSOLATE
Sensibilit, raffinatezza, disponibilit e gentilezza

ormai universale il concetto che definisce l'indice come dito del potere, il medio del
destino, l'anulare dell'intuizione artistica, il mignolo dell'eloquenza e degli affari e il
pollice dell'istinto e dell'inconscio. Le dita sono buoni indicatori del carattere e si
esaminano per scoprire le tendenze positive e negative del soggetto, rispetto ai normali
valori dell'esistenza.
Ad una prima "lettura" superficiale, queste possono apparire lunghe o corte, magre o
robuste. In linea di massima, le dita lunghe sono indizio di pazienza, di meticolosit e di

18

amore per il dettaglio, per la ricerca e l'etichetta. Quelle molto lunghe indicano invece,
un'esasperazione delle caratteristiche suddette ed anche molta suscettibilit. Le dita
corte sono indizio di impazienza, di tendenza ad affidarsi all'istinto e all'intuizione e
dell'inclinazione a guardare l'insieme senza badare ai particolari; inoltre, denotano
estrema rapidit di pensiero e capacit di sintesi. Le dita spesse o grasse indicano
tendenza a godere dei piaceri materiali. Quelle sottili "parlano" invece, di distacco dal
mondo materiale e di idealismo. Le dita nodose sono indice di razionalit, metodo ed
intellettualismo. Quelle affusolate denotano sensibilit e raffinatezza. Ogni dito ha un suo
particolare significato, per cui va analizzato singolarmente, per poi giungere alla visione
d'insieme.
POLLICE
Il pollice fornisce indicazioni importanti sul carattere delle persone. Molto aperto rispetto
al palmo, indica arrivismo; poco aperto, invece, insicurezza. Con la falange unghiata
rivolta all'indietro (arcuata), esprime volont di ferro; rigido e corto significa pigrizia
mentale, ma anche sicurezza. Una falange unghiata pi lunga dell'altra indica caparbiet
e capriccio. Tutte le falangi, a loro volta, sono ricamate da segni, che hanno ciascuno un
significato per la lettura della mano. Ottimi sono i segni verticali, che denotano sempre,
accentuazione positiva delle qualit attribuite ad ogni falange. Invece, le croci sono
segno di dissipazione di quelle qualit o di ostacoli nel realizzarle.
Il pollice si dice normale, quando vi armonia tra le due falangi: in questo caso indice
di maturit e di equilibrio, tra volont e logica. Il pollice lungo indica esuberanza, talvolta
impazienza, vitalit e intolleranza. Ma pu anche essere espressione di autocontrollo,
senso pratico e realismo, profonda intelligenza e volont. Un pollice corto infine indice
di ipersensibilit, impulsivit e inibizioni, che spesso ricadono sulla vita sentimentale e
sessuale.
INDICE
Si dice normale quello tipico dei temperamenti ambiziosi, perfezionisti, estroversi ed
attivi. L'indice corto caratterizza i tipi modesti, non troppo decisi e attivi, riservati, un po'
introversi, in grado per, di manifestare qualit insospettate. L'indice lungo tipico di
caratteri forti, talvolta egocentrici, vanitosi ed esibizionisti. detto anche "dito di Giove o
dell'ambizione".
Se la sua prima falang lunga, indica la tendenza a dominare l'ambizione e l'orgoglio. Se
la sua prima falange corta, trattasi di personalit scettica, irrequieta e legata
all'esteriorit. Una seconda falange lunga indica senso estetico pronunciato, dinamismo
ed energie intellettuali. Una seconda falange corta indica pigrizia. Una terza falange
corta invece caratteristica di coloro che amano il quieto vivere, ma anche di apatia.
MEDIO
Detto anche "dito di Saturno", un medio di lunghezza normale indizio di tendenza
all'introspezione. Un medio corto indica passionalit, impulsivit e talvolta incoerenza.
Un medio lungo indice di temperamento malinconico, solitario, riflessivo e prudente.
Una prima falange, pi lunga delle altre due, indica seriet, realismo, prudenza
nell'agire. Una prima falange corta vuol dire rassegnazione, assenza di aggressivit ed
equilibrio.
Una seconda falange, pi lunga delle altre due, indice di amore per la natura e per le
scienze esatte. Una terza falange lunga significa avidit, avarizia, possessivit ed
egocentrismo; una terza falange corta indica predisposizione al risparmio e all'economia,
nonch adattabilit e socievolezza.
ANULARE
Detto anche "dito di Apollo". Uno normale significa amore per l'arte, gusto raffinato,
sensibilit, idealismo ed intuito. L'anulare corto indice di introversione, riflessivit, di
una certa lentezza nelle decisioni, ma anche di praticit e realismo. L'anulare lungo
indizio di estro artistico, caratterizza le persone originali, disordinate, incontrollate nelle
passioni e nelle decisioni, ambiziose e alla ricerca della celebrit, fondata su effettive doti

19

artistiche. Si dice anulare "conflittuale" quello che si inclina verso il medio. Esso denuncia
il perenne conflitto tra piacere e dovere, conformismo e libert, vissuto da una persona
che pu attraversare periodi di sconcerto, cedendo ora all'uno, ora all'altro di questi
impulsi opposti.
MIGNOLO
Detto anche "dito di Mercurio", se di normali dimensioni, indica ricettivit, forza di
volont, capacit di imporsi intellettualmente, di esprimere se stessi e di influenzare
positivamente il prossimo. Il mignolo corto appartiene a chi dotato di adattabilit,
intuito, rapidit d'azione, memoria pronta, carattere aperto e leale; indica anche
personalit influenzabile, suggestionabile; anche indizio di una certa ingenuit che
induce facilmente, ad essere ingannati. Il mignolo lungo invece, proprio di persona
dotata di intelligenza viva, acuta, dalla personalit indipendente e ricca di forza e di
energia, con uno spiccato interesse per la ricerca, incline allo studio e dotata di una
notevole apertura mentale. Il mignolo si dice "aggressivo" quando poco disteso e
ripiegato verso il palmo. tipico di chi vive sempre con un atteggiamento di diffidenza e
di difesa e gioca il tutto per tutto, per conseguire i suoi vantaggi, perch governato
dalle passioni materiali.
NODO FILOSOFICO
Il nodo filosofico, da non confondersi con i nodi provocati dall'artrosi, da ricercarsi in
una mano dalle dita nodose, che gi segnalano persone di qualit riflessive e
responsabili. Si trova nelle giunture della falangina con la falangetta e indica mente
critica, scetticismo ed intransigenza. nodo dell'ordine mentale Questo nodo si trova nelle
giunture delle falangi con le falangine. Esso denota ordine nelle idee e potenza di
memoria, in una persona che per, tende ad essere sciatta nella cura di s. Nelle donne,
segnala senso pratico e capacit di condurre la famiglia.
Il linguaggio delle dita
Muovendo istintivamente le dita, noi diamo dei segnali, che sono messaggi rivelatori di
alcuni aspetti della nostra personalit. Parlare con l'indice alzato significa volere
accentuare la giustezza delle nostre opinioni e nel contempo, intimidire l'ascoltatore;
puntare l'indice verso di lui, nel fluire del discorso, come imporgli l'idea o la via da
seguire. Chi tiene il mignolo in fuori, staccato dalle altre dita, ha grande considerazione
di s, vuol primeggiare ed attirare l'attenzione. Bere con il mignolo alzato un vezzo per
dimostrare la propria raffinatezza ed il desiderio di distinguersi sempre dagli altri.
Il gesto di sollevare o accavallare il dito medio sulle altre dita, uno scongiuro
inconsapevole, per propiziare il tempo e la sorte; manifesta il desiderio di solitudine e il
distacco dal mondo esterno. Nascondere il pollice entro il pugno chiuso segno di
insicurezza, come una richiesta di aiuto da parte di chi ha paura della vita. Portare
anelli beneaugurante. Per, l'anello all'indice va portato da solo e cos, anche al pollice.
LE UNGHIE L'aspetto dell'unghia indica le deficienze organiche, le predisposizioni alle
malattie e lo stato di salute; inoltre, strettamente collegata al carattere e al
temperamento.
LA FORMA
A mandorla
Raffinatezza, forte emotivit, romanticismo e nervosismo.

Rotonda
Permalosit, polemicit, orgoglio e realismo.

20

Quadrata
Irritabilit, intraprendenza, istintualit e operosit.

LA MEZZALUNA
Mezzaluna minima
Problemi di pressione e di circolazione, instabilit.

Mezzaluna larga
Tachicardia, nervosismo, ipersensibilit e irritabilit.

Mezzaluna media
Ottimo equilibrio fisiologico, buonsenso.

LA LAMINA
Normale
Equilibrio, coerenza, vigore e buona salute.

Rosicchiata
Insicurezza, ansiet, timidezza ed emotivit

Ricurva
Ambizione, egocentrismo, vanit e vigore.

21

Molto ricurva
Individualismo acceso, arroganza, gelosia.

Striata
Errori alimentari, mancanza o eccesso di calcio.

Rigata
Debolezza intestinale, tendenza allo stress.

COLORE
Anche il colore delle unghie fornisce delle preziose informazioni, soprattutto sulla salute.
Unghie rosee sono indice di equilibrio e di buona salute. Unghie bianche denotano
delicatezza, fragilit psicofisica e tendenza ad avere un eccesso di acidi urici. Unghie
scure, con macchie e punti neri, indicano intossicazioni. Unghie bluastre segnalano
circolazione difettosa e disturbi cardiaci. Unghie rosse rivelano irritabilit e
insoddisfazione e fanno presupporre la tendenza alla pressione alta. Unghie grige e
pallide indicano scontentezza, malumore e spirito ipercritico. Unghie gialle denotano
disfunzioni epatiche o biliari; nei fumatori sono generalmente dovute alla nicotina. In
linea di massima, comunque, quando le unghie perdono il colore rosato e tendono ad
essere o troppo colorate o troppo pallide, indicano sempre qualche carenza organica o
psichica, per cui bene porvi subito rimedio.
IL DORSO Importante quanto l'osservazione del palmo, l'analisi del dorso della
mano. In base al suo aspetto, si possono delineare otto fondamentali tipi di
temperamento: dinamico, impaziente, volitivo, passionale, astuto, equilibrato,
gioviale e riflessivo.
DINAMICO
Si in presenza di un carattere definito "dinamico", quando rilevabile, da
un'osservazione del dorso, una breve curva sul taglio della mano, associata a un dito
anulare lungo come il medio.
Carattere: Ricco di sfaccettature, il carattere di questa persona. fedele nelle
amicizie e mantiene sempre la parola data. A volte volubile in amore, spesso egoista e
nel lavoro; decisamente un arrivista.

IMPAZIENTE

22

definibile "impaziente" chi ha la curva del taglio ampia. La si rileva dal polso all'indice
ed associata a un pollice corto, poco aperto.
Carattere: un individuo dall' intelligenza superiore alla media, con una spiccata
fantasia e con la capacit di riuscire a fare qualsiasi cosa. Spesso soggetto a continui
cambiamenti d'umore e talvolta, pigro.

VOLITIVO
Se il taglio diritto e presenta una breve angolatura alla radice del mignolo, se il pollice
lungo e rigido e l'indice corto e leggermente incurvato, verso il dito medio.
Carattere: coraggioso e sprezzante del pericolo, il nostro soggetto anche un tipo molto
protettivo del suo mnage familiare; sul lavoro, a volte, uno stacanovista.

PASSIONALE
Se il taglio della mano profila un arco corto e accentuato sopra il polso, accompagnato da
un pollice robusto e incurvato e da un dito medio, corto come l'indice.
Carattere: Il suo fascino magnetico, ma anche un individuo subdolo ed aggressivo;
talvolta presuntuoso e pieno di s. quasi sempre malato di narcisismo.

ASTUTO
Se il taglio della mano rigorosamente diritto e asciutto, il pollice sottile e fortemente
incurvato in fuori, le dita sono nodose e l'indice molto lungo.
Carattere: Trattasi di una persona versatile e dotata di un spiccato senso del humour,
spesso un bravo attore comico o un brillante presentatore televisivo.

EQUILIBRATO
Quando il dorso presenta un taglio regolare, appena ricurvo e attaccato a un polso
robusto, con il dito medio molto lungo, il pollice grosso e alto, cio si diparte, molto

23

vicino all'indice.
Carattere: La sua caratteristica principale la pazienza. Dimostra di essere un grande
lavoratore e un amante della famiglia, della giustizia e della pace. Infine, un
risparmiatore, con una leggera punta d'avarizia.

GIOVIALE
Se il taglio della mano armonicamente ricurvo, il pollice rivolto verso l'esterno e il
medio appare lungo, rispetto a tutte le altre dita.
Carattere: un individuo intransigente e spesso irritabile, molto attivo ed
intraprendente nel lavoro, in cui riesce a meraviglia. Potrebbe dirigere alberghi, ristoranti
o agenzie di viaggio ed anche portato per l'arte e per la musica.

RIFLESSIVO
Se il taglio presenta una leggera curva verso il palmo e se le dita si presentano nodose e
piegate verso il medio, che decisamente lungo.
Carattere: Molto riflessivo e saggio, ama gli studi introspettivi. Potrebbe essere
tranquillamente un filosofo, ma anche un eremita. In questo ultimo caso, il dorso con la
sua specificit indizio di una carattere decisamente rivolto "in interiore homine".

MONTI, VALLI E PIANURE Il palmo della mano non perfettamente piano, ma


presenta delle protuberanze simili a cuscinetti e, dove queste si incontrano, delle
depressioni, chiamate valli o pianure. Pi questi segni sono sviluppati, pi marcate
saranno le caratteristiche, positive e negative, della persona in esame.
La lettura si deve effettuare sulla mano sinistra; i segni incerti e di difficile
interpretazione, per, possono venire confrontati con quelli della destra. Ai mancini, si
legge la mano destra.
I MONTI
I Monti rivelano lo stato psicofisico, la sensualit e le inclinazioni naturali della persona.
La loro prominenza sta ad indicare che determinate attitudini e propriet sono
equilibrate, positive e ben espresse. Quando il monte invece depresso, e cio non
pronunciato, indice di dispersione di energie e diminuzione di vitalit. Quando
eccessivamente sviluppato, denota squilibrio e disarmonia delle peculiarit attribuite al
monte. Quando pi prominente degli altri, significa che le qualit corrispondenti a quel
monte prevalgono sulle altre. Se il monte tende a spostarsi su quello vicino, vuol dire
che sussiste una fusione delle qualit di questi due. Quando i monti sono lievemente
prominenti o addirittura assenti, indicano che le qualit corrispondenti al monte si
manifestano in senso negativo.

24

Monte di Giove
Si trova alla base dell'indice. legato alle reazioni della persona, verso il mondo esterno.
Pronunciato e morbido, rivela dominio, predisposizione al ruolo di leader, gusto per
l'avventura, orgoglio e fierezza. Piatto e rigido, segnala senso pratico, fermezza nelle
decisioni, rapidit nel liquidare qualsiasi problema. Tutte queste caratteristiche possono
venire temperate dal tracciato delle linee che appaiono sempre sui monti. Tra i segni che
potrebbero apparire sul monte di Giove, la Croce di S. Andrea indica il matrimonio e
l'unione coronata dall'amore o, comunque, felicit in amore. Pi croci indicano pi di un
amore. Stella e croce, in concomitanza, sono indice di matrimonio o unione riuscita. Una
griglia, invece, denota ostacoli alla realizzazione delle proprie ambizioni.

Monte di Saturno
Il monte di Saturno, posto alla radice del dito medio, viene anche chiamato "monte del
destino". Esprime il senso morale, la propensione agli affari e l'oculatezza con cui ci si
impegna nel risparmio e nell'amministrazione della propria ricchezza.
Tutto questo sar presente in positivo, se il rilievo del monte sar evidente; scarsegger,
se il monte apparir rigido e piatto. Pu darsi che appaia addirittura un affossamento al
posto del monte: non un segno negativo, perch significa solo distacco dalle cure
pratiche, a favore della ricerca di idealit e di spiritualit. Una croce sul monte di Saturno
indica misticismo e disposizione naturale per l'esoterismo.

Monte del Sole


Il monte del Sole, o di Apollo, si trova alla base dell'anulare. Vi si leggono la sensibilit,
la raffinatezza, il gusto e la gioia di vivere di cui siamo dotati. infatti questo, il monte
dei creativi, degli artisti, dei musici e dei poeti. Se appiattito e rigido, pu significare,
non gi la carenza di cos desiderabili doti, ma piuttosto la mancata realizzazione di esse.
Una stella sul monte di Apollo indice di successo e di affermazione; se per, si
riscontra una linea della Testa disarmonica, pu significare esibizionismo eccessivo. Un
triangolo netto e ben delineato rivela successo e genialit in campo artistico. Una griglia
indica ostacoli dovuti a incomprensioni.

25

Monte di Mercurio
Mercurio era il temuto dio dei medici, dei mercanti, dei ladri e degli oratori. Il monte che
porta il suo nome si trova alla base del mignolo. Chi lo ha rigonfio e ben visibile sar
adatto al commercio, alle attivit mediche, a quelle scientifiche e a tutte le professioni
che richiedono facilit di parola. Chi lo ha piatto e rigido non invece portato per queste
medesime professioni. Una stella o una croce sul monte di Mercurio indice di
attaccamento ai beni materiali, mentre un quadrato pu significare successo economico
e tendenza al commercio.

Monte di Marte positivo


I monti di Marte sono due: il Negativo e il Positivo. Essi non sono facilmente individuabili,
in quanto appaiono piccoli e poco prominenti. Socchiudendo leggermente la mano, si
potranno scorgere meglio. Il monte di Marte Positivo, che si trova all'attaccatura superiore
del pollice, esprime il coraggio morale e fisico che sappiamo impegnare nelle difficolt.
La stella sul monte di Marte Positivo denota coraggio e audacia. Un quadrato pu
significare coraggio e prontezza, che potranno portare al successo.

Monte di Marte negativo


Il monte di Marte Negativo si trova esattamente, sotto il monte di Mercurio ed indica la
forza d'animo che sappiamo impegnare nel vincere o nel contrastare le difficolt della
vita. Una griglia sul monte di Marte Negativo denuncia un carattere collerico e
aggressivo.

Monte della Luna


Il monte della Luna si trova sotto il monte di Marte Negativo e si protrae fino al polso. Vi
si legge l'attitudine all'amore e all'amicizia, ma anche la passione per il denaro,
l'irrequietezza e la volubilit. Piatto e rigido per segno, di una scarsa propensione ad
amare. Un bel monte della Luna invece, sempre segno di irresistibile fascino. Un
quadrato su tale monte indice di predisposizione per la poesia, in quanto rivela
delicatezza d'animo, timidezza ed altruismo. Una griglia rivela invece, superficialit,
ipersensibilit e malinconia. Una stella posta su una linea trasversale, che parte dalla
percussione della mano e s'inoltra nel palmo, pu presagire un viaggio per mare. La

26

croce denota una grande fantasia, che spinge a volte a fuggire dal mondo reale, per
scappare dalle situazioni contingenti.

Monte di Venere
Il monte di Venere si trova alla radice del pollice ed esprime la vitalit e la sensualit.
Rappresenta l'amore fisico e gli affetti domestici. Queste qualit sono tanto pi presenti
nella persona, quanto pi il monte di Venere turgido e roseo. Su di esso vanno ad
incidersi le sofferenze date da difficili rapporti con la famiglia. Una griglia su questo
monte, generalmente, indica incostanza in amore e tendenza all'infedelt. In alcuni casi
per, soprattutto se in corrispondenza con mani armoniose, denota una forte energia
creativa. Una stella, situata quasi alla base del pollice, pu rivelare un amore difficile.
Una croce evidenzia un travolgente amore che influenzer l'intera vita, se questa linea
ben delineata e netta; se le croci sono pi di una, gli amori saranno altrettanto
numerosi. Il triangolo denuncia superficialit in amore e disordine nella vita affettiva.

PIANURE
Pianura di Marte
La Pianura di Marte una zona piatta che si trova in mezzo al palmo della mano, nell'area
compresa fra i monti di Giove, di Mercurio, della Luna e di Venere. La piana di Marte
esprime la forza di carattere, la tenacia e la testardaggine con cui si sanno affrontare le
diverse difficolt della vita. Tali propriet sono presenti, se ad una pressione del pollice le
parti sbiancano appena e subito ritornano compatte; sono invece deboli o assenti, se le
parti compresse restano a lungo bianche e avvallate.

VALLE
Valle di Nettuno
La valle di Nettuno una depressione, che separa nettamente i monti di Venere e della
Luna. Manifesta il carisma di cui possiamo essere dotati, cio quel potere straordinario di
guida e di persuasione, che hanno alcune persone, capaci di proporsi come modello, per
la fiducia e per l'ammirazione che riescono a suscitare tra la gente. Tali caratteristiche
sono presenti quando, ad una pressione del pollice sulle parti interessate, queste
sbiancano appena, per tornare subito compatte.

27

LE LINEE PRINCIPALI Le linee della mano rivelano le forze vitali, intellettive e


sentimentali insite in ogni essere umano. Imparare a leggerle pu voler dire, riuscire a
valorizzare quelle potenzialit latenti, di cui spesso non si consapevoli.
LINEA DELLA VITA
Nasce sul taglio della mano, sotto il monte di Giove e scende verso il polso, descrivendo
una curva attorno al monte di Venere. Una linea lunga e ben delineata indice di vitalit,
di equilibrio e di notevole resistenza agli sforzi, sia fisici che psicologici. Essa indica inoltre,
un carattere sereno e capace di trarre dalla vita il giusto insegnamento. Discontinua ed
irregolare denota invece, una certa incostanza e una propensione a disperdere le energie
in mille rivoli, senza riuscire spesso a concretizzare i progetti avviati. Denota inoltre
incostanza, tendenza a continui sbalzi d'umore e quindi una certa facilit a cadere in
situazioni di forte stress psicofisico. Una linea pallida e larga denuncia l'incapacit di
trovare un giusto equilibrio con se stessi e un carattere non sufficientemente forte. Grossa
rivela eccessiva esuberanza, che pu a volte condurre all'impulsivit incontrollata e ad una
marcata passionalit. Una linea molto lunga esprime una tendenza agli eccessi, spezzata
significa il superamento di un periodo di crisi. Quando il tracciato della linea poco
marcato e sbiadito pu presagire nervosismo e anche salute cagionevole. Bella , invece,
la linea doppia, perch esprime potenza sessuale e forte vitalit.

LINEA DEL CUORE


La linea del Cuore parte tra l'indice e il medio, tracciando un arco sotto i monti di
Saturno, del Sole e di Mercurio. Essa fornisce indicazioni sulle capacit affettive, quindi
sull'amore, l'amicizia e l'altruismo. Una linea regolare e ben tracciata indica bont
d'animo, generosit, sensibilit e quindi una grande propensione ai rapporti
interpersonali, oltre ad una certa facilit a raggiungere la felicit in amore. Una linea
irregolare rivela amori discontinui e mancanza di equilibrio affettivo; se spezzata,
indice di infedelt. Una linea molto lunga, che attraversa la mano in senso orizzontale,
denuncia aridit d'animo e irascibilit. Se molto lunga e sorpassa il taglio della mano,
denota un temperamento molto passionale, facile preda della gelosia. Al contrario, se
molto corta, segnala una mente razionale e calcolatrice. Disegnata in alto, molto vicina
ai monti, indizio di ambiguit e impulsivit; tracciata in basso vicino alla linea della
testa, esprime altruismo e capacit di dedizione. Quando dritta, rivela freddezza e poca
apertura nei confronti del sentimento. Se eccessivamente ricurva, segnala eccessi di
sensibilit e di sentimentalismo.

28

LINEA DELLA TESTA


La linea della Testa nasce vicino o insieme a quella della Vita e si dirige verso il taglio
della mano. Vi si leggono i segni relativi all'intelligenza, all'attenzione, alla memoria e
alle attitudini mentali in generale. Nella linea della Testa sono fondamentali, sia
l'andamento che il tracciato della linea.
Andamento: quando la linea orizzontale, esprime una buona propensione alla logicit,
alla praticit, alla capacit analitica e anche una buona memoria; diretta verso l'alto,
spia di una mente fredda e calcolatrice; se piega verso il basso, indica fantasia e
creativit, ricchezza di inventiva e di immaginazione. Se la linea della Testa discende fino
a raggiungere il monte della Luna, segnala spiccate qualit artistiche, estrosit,
noncuranza delle regole formali.
Nei rari casi in cui essa presenta un andamento ondulato rivela vanit, ipocrisia e
superficialit. Tracciato: oltre l'andamento, anche il tipo di tracciato carico di significati.
Una linea regolare e ben tracciata, tendente verso il monte di Marte indica intelligenza,
equilibrio mentale e una buona capacit di convogliare le proprie energie verso progetti
che trovano quasi sempre la loro realizzazione. Una linea lunga e regolare rivela
anch'essa buone capacit intellettuali, elasticit mentale, emotivit e buona memoria.
Denota anche precisione e razionalit: tutte qualit che lasciano presagire ottime
probabilit di successo nel campo del lavoro.
Una linea irregolare e discontinua denuncia una facile tendenza alla depressione.
Una linea poco marcata e sottile indica scarsa capacit di concentrazione; troppo lunga
segno di svogliatezza, troppo profonda segnala inclinazione al perfezionismo, che pu
sfociare con facilit nella pedanteria.
Un tracciato a catena esprime una volont debole e influenzabile dalle opinioni altrui.
Esprime inoltre, scarsa memoria e tendenza alla depressione.

LINEA DEL DESTINO


La linea del Destino (o di Saturno) chiamata anche linea della Fortuna perch marca il
tracciato della nostra sorte e, quindi, della nostra fortuna. Essa taglia in due il palmo
della mano, salendo diritta dalla Valle di Nettuno fino alla radice del dito medio. Indica la
capacit di realizzazione nel lavoro, segnala l'impegno che sappiamo mettere nei progetti
da portare a termine, ma pu rivelare gli avvenimenti imprevisti che il fato ci riserva.
Quando la linea del Destino lunga, si stacca dalla base del palmo e procede con
tracciato netto, diritta fino al monte di Saturno, predice il successo nelle attivit
intraprese, e in alcuni casi la fama. Indica inoltre, capacit di raziocinio, equilibrio e
un'intelligenza decisamente pratica. Se il percorso troppo marcato, segnala l'incapacit
di fronteggiare gli imprevisti; se debole e sfilacciato indica insicurezza e influenzabilit,
crisi provocate del contrasto fra l'istinto e la ragione. Un tracciato corto, che prende
avvio dalla piana di Marte, rivela delle difficolt iniziali nel raggiungimento di rilevanti
risultati economici, che potranno essere conseguiti solo con grandi sforzi. Un tracciato
che si ferma presso la linea della Testa quasi sempre indice di un'adolescenza vissuta

29

subendo l'autorit degli adulti e riscattata con sforzi e ribellioni. Una linea del Destino
che inizia dalla linea della Vita indica un carattere indipendente e forte, e il soggetto in
esame si riveler unico e autentico fautore del proprio destino. Una linea che ha origine
dal monte di Venere denota che la vita del soggetto in esame ha subito l'influenza forte e
costante della famiglia, per cui non gli sar facile crearsi una propria indipendenza. Una
linea del Destino che ha origine dalla linea della Testa piuttosto rara ed indica che il
soggetto in questione raggiunger il successo o, pi semplicemente, riuscir sul lavoro,
grazie alle sue capacit intellettuali.

LINEA SIMIANA
In rari casi, le due linee, Testa e Cuore, coincidono e formano una sola linea detta
Simiana. Questa linea, proprio per la sua rarit, un segno molto fortunato, che denota
grande capacit di concentrazione mentale, potenza di immaginazione, che secondo la
tradizione pu portare a volte, anche alla chiaroveggenza.
LE LINEE MINORI Il significato delle linee minori ancora molto legato alle antiche
interpretazioni tradizionali. Per la difficolt della loro osservazione, esse non possono
offrirci tanto un panorama completo, quanto delle pure e semplici indicazioni.
LINEA DEL SOLE
La linea del Sole una delle linee pi rare e fortunate. Essa nasce dalla base del palmo e
sale verso l'anulare. Comparendo quasi sempre mascherata tra le altre linee, spesso
difficile da identificare con sicurezza. Essa completa le indicazioni fornite dalla linea del
Destino, ponendo l'accento sulle qualit creative e mentali della persona. Un tracciato
regolare raro a vedersi e appartiene a persone destinate ad avere successo in ogni
campo e portate per le pubbliche relazioni e le attivit artistiche, dalla musica alla pittura
e allo spettacolo. Una linea del Sole che ha origine dalla linea della Vita e procede poi,
ben marcata e senza interruzioni, significa che la famiglia potr agevolare il successo
nella carriera lavorativa. Se la linea ha origine dal monte della Luna, significa invece, che
il successo possibile ottenerlo grazie all'intervento di persone influenti oppure, pi in
generale, indice di aiuti insperati. Pi spesso la linea del Sole si trova tratteggiata.
Disegnata a tratti, ma per tutta la sua lunghezza, significa che non si teme la sorte e si
pu giungere anche a sfidarla, ad esempio, attraverso il gioco d'azzardo. Quando invece
spezzata nettamente, bruscamente interrotta e troncata nel suo percorso, predice alti
e bassi nella fortuna: successi e cadute, ricchezze e ristrettezze, amori e abbandoni. Se
parte presso la linea della Testa e attraversa nettamente il monte del Sole, lascia
presagire la piena realizzazione di s in et matura, grazie all'abilit di cogliere le buone
occasioni che si presentano. Quando la linea del Sole presente solo nella mano destra,
indica una persona incontentabile ed ambiziosa, mai paga del proprio successo.

30

LINEA DI MERCURIO
La linea di Mercurio l'ultima del ventaglio disegnato sul palmo della mano. Nasce pi o
meno in basso, nell'area della valle di Nettuno, dirigendosi poi, verso il dito mignolo. la
linea degli affari, dell'eloquenza e della salute: quanto pi si presenta lunga,
morbidamente arcuata e ininterrotta, tanto pi queste tre qualit saranno concesse dalla
sorte in abbondanza. Se la linea dritta e tesa, denota pignoleria, curiosit e cocciuta
tenacia nel perseguire gli scopi prefissi. Se mostra un percorso serpentino, significa
astuzia e diffidenza; se doppia, promette vincite al gioco e guadagni.
Se si ferma al di sotto della linea del cuore, la persona che la possiede sar dotata di
grande intuito e potr avere in alcuni casi, anche il dono della premonizione.

CINTURA DI VENERE
La cintura di Venere una linea che traccia un arco o un anello sotto i monti di Saturno e
del Sole, mantenendosi sopra la linea del Cuore. Considerata un tempo segno di
dissolutezza, oggi rivalutata pienamente nel suo significato di generosit, calore
umano e, dal punto di vista delle relazioni affettive, esprime quindi una sana e gioiosa
sessualit. Qualunque siano la lunghezza e il tracciato, questa linea un segno di
fortuna. Quando ben disegnata, rivela una vita sessuale equilibrata. Se l'anello
doppio o triplo o comunque molto marcato, indica una forte sensualit.

LINEA DI GIOVE
La linea di Giove, o del Comando, compare nel ventaglio delle linee che si dirigono verso
i monti planetari (Giove, Saturno, Sole, Mercurio). Essa parte della valle di Nettuno e
sale verso il dito indice, ora accompagnando ora attraversando la linea della Vita. raro
per che la linea di Giove si presenti nella sua interezza, perch quasi sempre si
interrompe e si maschera in frammenti, che si perdono tra i segni che solcano le linee
della Testa e della Vita, tanto che la chirologia e la chiromanzia tradizionali l'hanno presa
raramente in considerazione. Tale linea per concerne qualit, che rendono le persone
adatte al comando e all'assunzione di responsabilit: autocontrollo, orgoglio,
abnegazione, temperanza e saggezza.
In particolare: se la linea presente solo nella valle di Nettuno, indica la possibilit di
ottenere una fama improvvisa; se corre a contatto con la linea della Vita, pu essere
indice di grande diplomazia; se presente solo nell'ultima parte del percorso, sopra la
linea della Testa, segno di orgoglio e di successo ottenuto con molti sacrifici. Quando il
tracciato compare solo all'interno della linea della Vita, si devono temere disinganni e
impedimenti alla realizzazione delle proprie ambizioni. Nei rari casi in cui la linea di Giove
arrivi a toccare l'attaccatura del dito indice, il carattere della persona incline a un
eccessivo orgoglio e ad una sopravvalutazione di s, fino a perdere, in alcuni casi, il
senso dei propri limiti.

31

RASCETTE
Le Rascette sono le pieghe del polso. Si presentano di solito in numero di tre. Ci che
conta per, non il loro numero, ma il tracciato, che fornisce alcune indicazioni
riguardanti la salute. Un tracciato il pi possibile netto e ben inciso, conferma un'ottima
salute e indica la presenza di buone difese immunitarie. Quando invece il tracciato
incerto, interrotto, formato da numerose lineette che si accavallano, lascia presagire una
caduta occasionale delle difese immunitarie, con la conseguente facile esposizione ai
malanni stagionali. Se la Rascetta interna, quella vicino al palmo della mano, si incurva
verso quest'ultimo, in una donna si devono temere disturbi ginecologici, in un uomo
prostatici. L'interruzione netta di una o pi Rascette presagio di artrite nell'et
avanzata.
LINEA DEGLI AFFETTI
La linea degli Affetti incide il monte di Mercurio partendo dal taglio della mano. Pi essa
netta e profonda, pi si inclini ad amare intensamente e fedelmente per tutta la vita.
Se la linea doppia, tale intensit nell'amore, non supportata dalla fedelt, potrebbe
trovare sbocco in due amori portati avanti anche contemporaneamente.

LINEA DEL MATRIMONIO


La linea del Matrimonio si trova nella posizione della precedente, ma pi vicina alla linea
del Cuore. Per vederla, spesso necessario piegare il mignolo verso il palmo. Un
tracciato netto e ben inciso lascerebbe presupporre un matrimonio felice; se superficiale
o interrotto invece, un matrimonio burrascoso. Due o pi tracciati indicano, come nella
linea degli Affetti, infedelt e insofferenza, nei confronti dei difetti del partner.

LINEA DEL CELIBATO


La linea del Celibato rara ed avvolge a semicerchio la radice del mignolo. Denota una forte incapacit di legarsi a qualcuno, con la conseguente scelta,
volontaria o meno, di rimanere single.

32

LINEE DEI FIGLI


Le linee dei Figli sono brevi tratti orizzontali, tracciati sotto la radice del mignolo, sul taglio della mano. Come dice il loro nome, esse danno indicazioni relative ai
figli. Contrariamente per a quanto si crede, il loro numero non corrisponde al numero dei figli che si avranno. il loro tracciato invece, che rivela la potenzialit
di procreare. Infatti, se esse sono rinforzate da linee analoghe situate sul monte di Giove, si pu essere certi di avere discendenti. Barre o croci che le
attraversano rappresentano al contrario, gravidanze difficili o disturbi legati alla sessualit.

LINEA DI SOSTEGNO AI PARENTI


La linea di Sostegno ai Parenti attraversa obliquamente la mano dal monte di Venere a quello di Mercurio. Segnala la predisposizione a prendersi cura
dei familiari, in caso di bisogno e, nei casi pi forti con linee molto marcate, tale predisposizione assume una veste ancora pi importante, fino a rivelare
nella persona una vera e propria "vocazione del samaritano", di colui cio, che dedica la propria vita ad aiutare il prossimo.

ANELLO DI SALOMONE
L'anello di Salomone, chiamato anche della Saggezza, circonda come una mezzaluna la radice dell'indice. Salomone era, com' noto, un esempio di
saggezza. Chi possiede l'anello che da lui prende il nome, sar particolarmente portato alla ricerca e a fare buon uso del sapere che ne consegue.
ritenuto anche segno di predisposizione all'approfondimento di problemi religiosi e spirituali.

ANELLO DI SATURNO
L'anello di Saturno circonda la base del dito medio. In una persona che ama l'indipendenza e la libert presagio di solitudine e di pessimismo.

SEGNI PARTICOLARI La mano solcata da piccoli segni, che possono trovarsi ovunque. Questi segni particolari possono essere di diversi tipi: stelle,
croci, triangoli e quadrati, isole, barre o griglie: ad ognuno il suo significato.
STELLE
La Stella formata da tre lineette che attraversano il medesimo punto. Ovunque appaia segno di fatale cambiamento. In particolare: una stella sul
monte di Giove annuncia fama o riuscita improvvisa sul lavoro o nel campo sociale che, non necessariamente, porta grandi miglioramenti economici. Sul
monte di Mercurio, denota una ripresa economica dopo una precedente crisi. Una stella sulla linea della Testa presagisce una ribellione improvvisa o il
voler cercare vendetta per qualche torto subito. In un tipo riflessivo pu anche annunciare un improvviso colpo di genio o la realizzazione di qualche
nuova scoperta. Sulla linea della Vita, indica la possibilit di uscire da un pericolo; su quella del Cuore, promette quella felicit ormai quasi inaspettata.

CROCI

33

La Croce data dall'incontro di due linee brevi che attraversano lo stesso punto. Indica la predisposizione ad affrontare le prove della vita e a
perseguire, con tenacia i propri progetti e i propri ideali. Tipica la croce sul monte di Giove detta "del Matrimonio", perch annuncia un'unione fondata
su una fortissima dedizione al partner, tale da ravvivare costantemente la fiamma dell'amore. Una croce sul monte della Luna segno di sfrenata
immaginazione; sul monte di Saturno, indice di spirito di sacrificio. Sulla linea della Testa, la croce prevede una qualche forma di isolamento, dovuta
all'incomprensione degli altri. Su quella del Cuore, indica la necessit di tenere a freno l'emotivit e i rischi di "cotte" deludenti.

TRIANGOLI
Il Triangolo il segno della fortuna legata al proprio talento. Esalta infatti, le buone caratteristiche dei monti e delle linee su cui appare. Ottimo e augurale
quando si trova sul monte della Luna, perch significa che si dotati di memoria, di intuito e di capacit analitica; pu presagire anche un talento per le ricerche
storiche e archeologiche. Se appare nella piana di Marte, significa che il successo che si cerca di perseguire molto combattuto.

QUADRATI
Il Quadrato un segno di buon augurio. Se tocca o attraversa una linea, ne annulla
i difetti e ne cancella i cattivi auspici; cos avviene, se si trova su un monte. Un
quadrato sul monte di Marte Negativo, ad esempio, allontana l'aggressivit e
l'impulsivit che sono caratteristiche di questa zona. Il pi noto dei quadrati quello
del "maestro", che si trova sul monte di Giove. Esso significa infatti, eccezionale
predisposizione all'insegnamento; accoppiato a una bella linea di Mercurio poi,
denota straordinaria capacit comunicativa e abilit nel convincere gli altri delle
proprie idee.
Se si trova su una delle falangi dell'indice, fa presagire un incontro a sorpresa, con
un partner che ci render felici.

ISOLE
Quando una linea della mano si divide e subito si richiude, formando, lungo il suo
tracciato, un piccolo occhiello prima di proseguire il percorso, crea l'Isola. Questa
sempre un segno di abbandono o di paura o di qualche crisi psico-fisica. Sulla linea
della Testa, l'isola presagisce periodi di profonda malinconia; su quella della Vita,
disfunzioni intestinali o del metabolismo. Quando l'isola compare sulla linea del
Destino, avverte che vi sar un ritardo nella realizzazione di progetti ambiziosi
oppure che dovremo faticare molto per tradurre i nostri sogni in realt.

BARRE
Le Barre sono delle lineette che interrompono una linea principale attraversandola.
Significano sempre ostacoli da superare. Se compaiono sulla linea della Vita,
indicano stati ansiosi che possono somatizzarsi in disturbi di stomaco o di intestino;
se tagliano la linea del Cuore, rivelano il pericolo di piccole disavventure amorose.
Sulla linea della Testa, le barre indicano malumore e attacchi saltuari di emicrania;
su quella del Destino, significano intralci nella realizzazione di se stessi.

34

GRIGLIE
Le griglie consistono in un incrocio di lineette verticali e orizzontali, il cui reticolo
appare su un monte. Stanno ad indicare che una qualit o un talento rimarranno a
lungo inespressi. Una griglia sul monte di Venere segno di insicurezza, di paura di
lasciarsi andare o anche di inibizioni legate alla sessualit. Sul monte della Luna,
lascia presagire frequenti stati di ansia; sul monte di Giove, rivela grande
nervosismo, dovuto al timore del giudizio negativo da parte degli altri. Tutti i reticoli
per, possono essere momentanei e sparire o sbiadire insieme alle crisi che li hanno
provocati.

ESEMPI D'INTERPRETAZIONE Per facilitarvi nella lettura della mano, abbiamo


sintetizzato delle risposte ad alcuni fra i pi diffusi interessi ed aspirazioni dell'uomo. Va
comunque detto che, oltre alle linee e ai segni esaminati, possono essere presenti sul
palmo della mano circa altre trenta linee minori che solo un occhio esperto in grado di
rilevare.
AMORE E RELAZIONI
I segni rivelatori si trovano soprattutto sul Monte di Giove e sul Monte di Venere
Croce di S. Andrea sul Monte di Giove: matrimonio per amore
Croce sul Monte di Venere: grande amore corrisposto
Griglia sul Monte di Venere: infedelt, tendenza alla lussuria
Stella sul Monte di Venere: matrimonio burrascoso
Triangolo sul Monte di Venere: superficialit, amore interessato
Preminenza dell'indice sull'anulare: volont di emergere che sovrasta altri
sentimenti
CARRIERA E SUCCESSO
Stella sul Monte del Sole: ricchezza che non procura felicit
Quadrato sul Monte di Mercurio: successo economico, predisposizione al commercio
Linea diretta verso il Monte di Mercurio: successo dovuto a tenacia
Linea del Destino che ha origine dalla Linea della Testa: successo per le personali
capacit intellettuali
Linea di Apollo che parte dalla linea del Destino: successo in tutti i campi
SALUTE
Linea della Vita interrotta o tagliuzzata: debolezza e nervosismo
Linea della vita doppia: buona forma psicofisica
Quadrato sulla linea della Vita: pericolo o avvenimento doloroso scampato
Linea di Mercurio che inizia dalla linea della Vita o dal monte di Venere: disturbi digestivi,
pressione bassa
INTRAPRENDENZA E VOLONT
Mano Quadrata, Dita elastiche, Pollice diritto e stretto: volont e determinazione
Linea della Testa ben fatta, Mignolo normale: equilibrio intellettuale e forte volont
Linea del Destino lunga e marcata: successo acquisito tramite l'intelligenza
Monte di Giove ben delineato ed ampio: volont di dominio, attitudine al comando
Pollice largo e corto: volitivit non accentuata
Pollice normale: equilibrio tra logica e volont

35

INTELLIGENZA E SAGGEZZA
Queste qualit si trovano nei seguenti segni particolari e caratteri della mano
Monte di Mercurio, Mano filosofica, Monte di Giove armonioso, Anello di Salomone,
Anello di Venere, Anello di Saturno, seconda falange del pollice snella, Linea di Mercurio
lunga e marcata, Dita sottili a punta e con nodi vistosi, Mignolo lungo e/o quadrato,
Linea della Testa che taglia l'intero palmo.
Pollice lungo: forte personalit e intelligenza
FANTASIA, IMMAGINAZIONE E SENSO ARTISTICO
Triangolo sul monte del Sole: genialit in campo artistico
Croce sul Monte della Luna: fantasia eccessiva
Mano conica e anulare normale: talento artistico
Mano a spatola: un'accentuata originalit
Linea della Testa rivolta in basso: creativit e forte immaginazione
Nodi pronunciati sull'anulare, mignolo lungo: spiccata intuizione
Dita appuntite: fervida immaginazione
Anulare lungo: spiccate aspirazioni e attitudini artistiche

36