Sei sulla pagina 1di 12

R om agn a

Mensile ufficiale di:

la
c o o p e r a t i v a
DALLA PARTE DELLE COOPERATIVE

www.legacoopromagna.it

Editore: Cooperdiem soc.coop. Stampa: Tipografico soc.coop. Santa Sofia (FC) Direttore Responsabile: Emilio Gelosi iscr. ROC 4503 Aut.Trib. di Forl del 20/10/97 Anno 2 (XIX) n.2 febbraio/marzo 2015 - Reg.Stampa n.28/97 Poste Italiane spa - spedizione in a.p. D.L.353/03 (Conv.
L.46/04) art.1 comma 1, DCB Forl - Tassa pagata La presente pubblicazione viene distribuita esclusivamente in abbonamento postale e i dati relativi a nominativi e indirizzi dei lettori sono stati inseriti nelle nostre liste di spedizione. Ciascun lettore, a norma dellart.7 D. Lgs. 196/2003, potr avere
accesso ai propri dati in ogni momento, laggiornamento la rettifica o la cancellazione oppure opporsi gratuitamente al loro utilizzo scrivendo a: Cooperdiem soc.coop., via Monteverdi 6/b, 47122 Forl. codice ISSN 1971-6842 Numero chiuso in redazione il 25 febbraio 2015

fotoservizio Blaco
Editoriale
Le politiche di austerit? Non fanno
risparmiare spesa pubblica, ma
Chi Vuole distruggono capitale umano e sociale.
Snaturare Il benessere? intimamente legato
le Coop a una crescita economica e sociale che
sia per tutti e non per pochi. Faccia
Sociali? a faccia con lo studioso francese, che

U
no scena- insieme a Stieglitz e Sen ha cambiato
rio in cui il modo di intendere leconomia.
gli affi-
damenti
siano com-
pletamen-
te cancellati e sostituiti con
bandi di appalto: quello
che potrebbe emergere da
uninterpretazione del com-

La ricetta di
ma 610 della legge di stabi-
lit 2015, su cui il Consorzio
Sociale Romagnolo e Lega-
coop Romagna esprimono
for te preoccupazione. A l

FITOUSSI
comma 1 dellarticolo 5 della
legge che disciplina le coo-
perative sociali (la 381/91)
aggiunto, infatti, il seguente
periodo: Le convenzioni di
cui al presente comma sono
stipulate previo svolgimen-
to di procedure di selezione
idonee ad assicurare il ri-
spetto dei principi di traspa-
renza, di non discriminazio-
ne e di efficienza. Ancora
una volta viene travisata la (Intervista a pag. 2)
ratio con cui stata promul-
gata la legge 381/1991 (presa
ad esempio da molti paesi
europei come normativa per Convegno Formazione Maltempo Sociali Ricordo
regolamentare le imprese
sociali) che vede le coope-
rative sociali di tipo B come Lusetti a Forl Legacoop LImpegno La Vela Onlus Il Testamento
strumenti di welfare attivo,
e ancora una volta si sotto-
per Parlare e 4Progress: dei Lavoratori Inaugura Spirituale
mette tutto al dogma della di Cooperative Pi Giovani di Coiec la Comunit di Romeo
competizione. Si vuole dav-
vero smantellare la coopera-
e Legalit nelle Imprese nelle Vallate Terraferma Lombardi
iato Stabilimento Tipograco
zione sociale?
a pag. 3
dei Comuni
a pag. 3 a pag. 7 a pag. 8 a pag. 10
Premiato Stabilimento Tipograco
Emilio Gelosi
dei Comuni
oop. C
aPremiato
r.l.
to Stabilimento
Premiato Tipograco
Stabilimento
Stabilimento
Soc.Coop. a r.l.
Premiato Stabilimento
deiTipograco
Comuni dei
Tipograco
Tipograco dei Comunidei Comuni
Comuni
op. a r.l.Soc.Coop.
CC
Soc.Coop.
Premiato
Premiato aa r.l.
r.l.
Soc.Coop.Stabilimento
Stabilimento
a r.l. Tipograco
Tipograco dei
dei Comuni
Comuni
rzia Nefetti, 55 - 47018 Santa Soa (FC)
M
mento
tabilimentoTipograco Tipograco dei Tipograco
ComunideiTipograco
Comuni
Premiato
C

Via
Premiato Porzia
Stabilimento
Soc.Coop.
Soc.Coop. Stabilimento
aa Nefetti,
r.l.
r.l. 55 -dei
dei Comuni 47018
Comuni Santa Soa (FC)
aiar.l.Nefetti, 55 - 47018 Santa Soa (FC)
MM
Y
Via Porzia Nefetti, 55 - 47018 Santa Soa (FC)
0543 973016 - F. +39 0543 973234
Soc.Coop.
Soc.Coop.
Via
Via
T. a r.l.Stabilimento
+39Porzia
Porzia a r.l.
0543 Nefetti,
Nefetti,
973016 55
55 - -
-
F. 47018
47018
+39 Santa
Santa
0543 Soa
Soa (FC)
973234 (FC)
M
Premiato
Premiato
CC
Premiato
Premiato
Stabilimento
Stabilimento
Stabilimento Tipograco
TipogracoTipograco
Tipograco dei
dei Comuni
Comuni
dei
dei Comuni
Comuni
543YY
CM
Nefetti, 973016
Via
55 - 47018
55 Porzia
Soc.Coop.
Y

-
T.
Via
Via
Via
Soc.Coop. +39
Porzia F.Nefetti,
-r.l.
aPorzia
aPorzia
Nefetti,
Soc.Coop.
Soc.Coop.
47018
Santa r.l.0543
Santa
Soaaa55+39
r.l.
r.l.-(FC)550543
973016
Nefetti,
Nefetti,
47018
Soa 55
- 47018
Santa
(FC)
- -973234
F.
55Santa
-Soa+39
47018
47018 0543
SoaSanta
(FC) (FC) 973234
Santa Soa
Soa (FC)
(FC)
T. +39T.T. +39
+39 0543
0543 973016
973016 F.
F.-(FC)
-(FC)
- 0543 +39
+39 0543
0543 973234
973234
MM

ctipograco.it
6 - F. +39
973016
CM
CM Via F. info@stctipograco.it
-Porzia
ViaYY
0543
CM
Porzia
Via
info@stctipograco.it
tctipograco.it - www.stctipograco.it
T.
T.T.+39
0543
+39
Via +39
Premiato+39973016
05430543
973234
0543
Porzia
Porzia
Nefetti,
Nefetti,
info@stctipograco.it
0543
info@stctipograco.it
- F.973016
973016
973234
Nefetti,
Nefetti,
55
55
+39- F.
973016
---47018
47018
55
55
0543
www.stctipograco.it
-973016 Stabilimento
---47018
Santa
47018
Santa F.
-0543
-Santa
+39 973234
Soa
Santa
www.stctipograco.itSoa+39
973234
(FC)
Soa 0543
Soa
www.stctipograco.it
www.stctipograco.it
www.stctipograco.it
F.-+39 (FC) 973234
973234
Tipograco dei Comuni
-- www.stctipograco.it
www.stctipograco.it
MY
T.
T.+39
+39-info@stctipograco.it
info@stctipograco.it
T.info@stctipograco.it
T.info@stctipograco.it
0543
0543
+39
+39 973016
0543
973016
0543
www.stctipograco.it
ograco.it F.
973016
-
www.stctipograco.it
co.it - info@stctipograco.it
MY
CMCM - F. +39
+39
-- F.F.
0543
0543
+39
+39 973234
0543
973234
0543 -
- www.stctipograco.it
www.stctipograco.it
973234
973234
Soc.Coop.
info@stctipograco.it
info@stctipograco.it
info@stctipograco.it
Premiato Stabilimento a r.l.
--www.stctipograco.it
www.stctipograco.it
--www.stctipograco.it
www.stctipograco.it
Tipograco dei Comuni
MY
MY
CC
CY
CY
MYMY
C
Premiato Stabilimento Tipograco dei Comuni
CY
CY
MM
CMY
CMY
CYCY
Soc.Coop.
Soc.Coop. a r.l.
a r.l.
Via Porzia Nefetti, 55 -dei 47018
Comuni Santa Soa (FC)
M

abilimento
CMY
CMY
CCC
Premiato
Premiato
Premiato
Premiato
C
CMY
K
CMY Premiato Stabilimento
Tipograco
Premiato Stabilimento
Stabilimento
Stabilimento
Stabilimento
Stabilimento deiTipograco
TipogracoTipograco
TipogracoTipograco
Comuni
Tipograco dei dei
dei Comuni
dei
Comuni
dei Comuni
Comuni
Comuni
YYK Y
ViaVia
Soc.Coop.
Soc.Coop.
Soc.Coop. aPorzia
Porzia
Soc.Coop.
Soc.Coop.
Soc.Coop.a r.l. r.l.Nefetti,
r.l.Nefetti,
aaaar.l.
r.l.
r.l. 55 - 47018 55Santa
- 47018Soa (FC) Santa Soa (FC)
T. F.(FC)
MM

+39 0543 - F.973016 -Soa +39 0543 973234 di


MM

r.l. KK
T. T.+39+3905430543 973016 973016 +39 0543 F.
-Santa 973234
+39 0543
55 --Realizzazione (FC) 973234
grafica e produzione
KKYCM
CM
CM Y Via
YY
Via
Via
Via Porzia
Via
Porzia
Via Porzia
Porzia
Porzia
Porzia Nefetti,
Nefetti,
Nefetti,
Nefetti, Nefetti,
55
Nefetti,
info@stctipograco.it 55
55
55-----47018
47018
55
47018 47018
47018
Santa
47018
Santa Santa
Santa
Soa
Santa
Soa Soa
Soa
(FC)
Soa
(FC)
www.stctipograco.it (FC)
(FC)
fetti, 55
T. T.
+39
T. +39
MY
CMCMCM
CM info@stctipograco.it
T. info@stctipograco.it
- 47018
T.
T.+39
+39
0543
+39
0543 0543Santa
0543
973016
0543
+39 973016
0543 973016
973016
973016
- Soa
F.
- F.
973016
stampati
--
+39
+39-F.
F.
F.
- F. (FC)
+39
+39
0543
Realizzazione
Realizzazione+39
0543
----www.stctipograco.it
www.stctipograco.it
0543
0543
973234
0543
+39 973234
0543 - 973234
973234
973234
973234
commerciali, - www.stctipograco.it
www.stctipograco.it
grafica
grafica ee produzione
produzione
opuscoli, di
di
depliants,
- F.info@stctipograco.it
info@stctipograco.it
73016info@stctipograco.it -- www.stctipograco.it
info@stctipograco.it www.stctipograco.it
MY
MY
info@stctipograco.it www.stctipograco.it
info@stctipograco.it
+39 0543 973234 www.stctipograco.it
Realizzazione grafica e produzione di
CY

stampati
stampati commerciali,
commerciali, opuscoli,
opuscoli, depliants,
libri e manifesti depliants,
MYMYMY
MY

graco.it - www.stctipograco.it
CY CMY
CYCYCYCY

libri
libri
deie
eComuni
manifesti
manifesti
CY

stampati
CMY
CMY
CC
CMY
K
CMY
CMY
CMY commerciali,
Premiato
Premiato
Soc.Coop.
Stabilimento
Stabilimento Tipograco
Soc.Coop. aa r.l.
MM
r.l.
Tipogracoopuscoli,
dei Comuni depliants,
libri e Santa
manifesti
KKK
K

Via
Via Porzia
KK YY
Porzia Nefetti,
Nefetti, 55
55 -- 47018
47018 Santa Soa
Soa (FC)
(FC)
T.
T. +39
+39 0543 973016 -- F.
0543 973016 F. +39
+39 0543
0543 973234
973234
CM
CM
Realizzazione grafica e produzione di
info@stctipograco.it -- www.stctipograco.it
info@stctipograco.it www.stctipograco.it
stampati commerciali, opuscoli, depliants,
MY
MY

CY

libri e manifesti
CY

CMY
CMY

KK
Roma, Romagna LINTERVISTA  Leconomista francese Jean Paul Fitoussi uno dei principali critici delle politiche economiche della UE

LAUSTERIT NON FA
No Reddito,
Niente Cibo
A qualche mese dallinizio

RIPARTIRE LEUROPA
dellExpo 2015 si comincia
ad entrare nel vivo anche sul
piano dei contenuti. Nutrire il
Pianeta, energia
per la vita
un titolo affa-
scinante e sicu- Lillusione di risparmiare risorse chiudendo i rubinetti della liquidit sta distruggendo capitale umano
ramente molto e sociale senza fare ripartire leconomia. Le diseguaglianze aumentano e il benessere diventa utopia.
ambizioso, visto
lattuale punto

L
di partenza.
di Cristian Maretti Il 7 febbraio o scorso 2 feb- assieme alla disoccupazione,
alla Bicocca bra io dava nt i Chi Fitoussi di conseguenza il benesse-
500 persone, riunite attorno a ad una attenta re - inevitabilmente - pare
41 tavoli, hanno imbastito un platea, compo- unutopia.
Jean-Paul Fitoussi, professo-
primo lavoro che dovr porta- s t a a nc he d a Che ruolo pu giocare la
re emerito allInstitut dEtu-
re alla Carta di Milano come numerose coo- cooperazione oggi, quando
des Politiques (Sciences Po)
lascito ai posteri dello sforzo perative di Legacoop Roma- siamo tutti pi egoisti e com-
a Parigi e professore presso
organizzativo dellesposizione. gna, leconomista Jean Paul petitivi?
lUniversit LUISS di Roma,
Compito non facile, so- Fitoussi ha tenuto una lectio La cooperazione rappre-
anche membro del Center
prattutto perch ai tavoli si magistralis al Teatro Diego senta una risposta pi che
on Capitalism and Society
dibattevano temi che andava- Fabbri di Forl, allinterno positiva per affrontare i pro-
della Columbia University.
no da Madre Terra (tavolo della programmazione del- blemi in atto, perch la sua
stato inoltre membro
numero 3) a Il cibo dello la Fondazione Cassa dei Ri- strategia quella della col-
della Commissione delle
spirito (tavolo numero 18), sparmi di Forl Experience laborazione, non si muove
Nazioni Unite per la Riforma
oppure da La logistica del cibo Colloquia. in maniera individualista ed
del Sistema finanziario e
(tavolo numero 31) a Open Tante e trasversali le ri- egoistica, bens a livello di
monetario internaziona-
Expo (tavolo numero 38). f lessioni, fra cui il tema comunit e collettivit.
le nonch coordinatore
Per indole provo sempre una dellEuropa, della crisi in at- Cambiando lapproccio,
della Commissione per la
certa diffidenza nei confronti to e il ruolo strategico che la cambiano anche le conse-
Misurazione della perfor-
degli appuntamenti definiti cooperazione pu ricoprire guenze: con la cooperazione
mance e sviluppo sociale
storici e riempiti di mille nellattuale scenario. si sviluppa quella fiducia,
(2008-2009) con Joseph
aggettivi fondamentali. Allo Professore, nel 2008 lal- quella responsabilit e quel
Stiglitz e Amartya Sen. Ha
stesso tempo non mi pare giusto lora presidente della Re - mutuo aiuto che sempre
pubblicato numerosi articoli,
sottovalutare il lavoro comune pubblica Francese, Nicholas pi sono importanti ma che
monografie e saggi su riviste
di un bel numero di cervelli. Te- Sarkozy insoddisfatto dello sempre meno si trovano.
scientifiche internazionali
stato attuale dei dati statisti- Ritornando al rapporto-
nendo sempre bene a mente che su temi quali: inflazione
ci riguardanti leconomia e la dossier di misurazione del
perfino il pi famoso dei deca- e disoccupazione, teorie
societ, ha istituito la com- cosiddetto BIL - benessere
loghi ormai vecchio di qualche macroeconomiche, politica e
missione sulla misurazione interno lordo, emerge chia-
migliaio di anni non ha certo integrazione europea.
della performance economi- ramente quanto il benessere
azzerato i furti o le uccisioni.
ca e del progresso sociale sia importante e legato alla
Quanto poi alleliminazione del
coinvolgendo lei, Joseph Sti- crescita economica.
desiderio della donna altrui era-
glitz e Amartya Sen. Qual era Legacoop organizza dal
vamo veramente al sovrauma-
lobiettivo? che non le utilizza fino in tenza, per forse sarebbe pi nit, bens hanno come con- 2010 La Settimana del Buon
no, o forse era stato pensato dal
Lobiettivo della Commis- fondo, e questo avviene an- indicato introdurlo e svilup- seguenza la distruzione di Vivere, una manifestazione
Creatore delluniverso per abi-
sione fu quello di individua- che perch i governanti del parlo in momenti di crescita capitale umano e sociale. che affronta in modo etero-
tanti di altri pianeti e c stato re i limiti del PIL come in- Paese non hanno veri e reali economica, non in questa fa- Ne sono esempio i rap- geneo tematiche strettamen-
un errore di comunicazione. dicatore della performance poteri, possono essere con- se di difficolt. porti umani e lavorativi, che te legate al benessere, alla
Vedremo a fine anno il economica e del progresso siderati come governatori Temo che adesso si cor- saranno sempre pi caratte- coesione e al bene comune.
successo o meno di questo sociale, compresi i problemi di Provincia che non hanno ra il rischio che i rapporti rizzati da scarsa fiducia, ne Cosa rappresenta per lei il
tentativo. Per ora mi limito a della sua misurazione. gli strumenti per risolvere i di lavoro diventino pi tesi prova la sostenibilit am- Buon Vivere?
considerare difficile ottenere Abbiamo poi considerato problemi di natura economi- e meno stabili, con tutte le bientale - che avr sempre Ritengo che esistano dei
dei risultati senza partire da quali ulteriori informazioni co e sociale del Paese. conseguenze che ne possono minori sostegni economici valori senza i quali non si
tre riflessioni: 1) senza reddito possono essere richieste per Non potendo avere pote- derivare sia sul lavoro che necessari invece per lam- possa pensare al benessere
gli agricoltori non producono; la produzione di pi indica- ri decisionali in merito alla sul piano personale. biente . Ne esempio, infine, e ad una vita allinsegna del
2) senza reddito i consumatori tori di progresso sociale; di politica monetaria e fiscale, In quale direzione potrem- la gestione della collettivit, buon vivere.
non acquistano; 3) il prezzo valutare la fattibilit di stru- non hanno molta influenza mo andare per evitare di che non potr essere basata Questi, molto brevemente,
determinato dalla mano menti di misura alternativi e nelle strategie per far uscire alimentare un sistema che sulla fiducia sono: educazione, occupa-
invisibile del mercato e dal di studiare come presentare lItalia dalla crisi. stenta a funzionare corretta- Una buona direzione da zione stabile, non precaria,
famoso egoismo del fornaio le informazioni statistiche in Nello scenario at tuale, mente? seg uire pot rebbe essere sicurezza fisica, ma soprat-
in mezzo senza reddito solo modo adeguato. provvedimenti come il Jobs Sicuramente non appli- quella che in procinto di tutto economica, solidarie-
un numero buttato l a caso. Lei ormai di casa nel no- Act rappresentano una va- cando politiche di austerit, intraprendere la Grecia, alla t, sostenibilit ambientale.
Al dunque ogni ideologia ha stro Paese. Cosa pensa della lida leva per il rilancio del le quali invece di aiutare a luce delle nuove vicende le- Sono questi i fattori i por-
le sue conseguenze: forse questa situazione attuale italiana? Paese? risparmiare e quindi cre- gate a Tsipras. tanti che determinano obiet-
volta per fare passi in avanti LItalia un Paese bellissi- Il Jobs Act una bella scere, non hanno ricadute Oggi le diseguaglianze so- tivamente il benessere.
sarebbero bastati tre tavoli. mo, che ha tante risorse, ma legge, un buon punto di par- positive sulla nostra comu- cio-economiche aumentano a cura di Nicole Triboli

2 La Romagna Cooperativa - 2/2015


La Mia Economia

I Nuovi Poveri
dellEurozona
Creare ricchezza e redistribu-
irla il pi equamente possibile.
Dovrebbe essere uno dei vincoli
di mandato, forse il pi tassa-
tivo, di chi ci governa, a tutti i
livelli. Su come creare ricchez-
za ognuno ha la sua ricetta.
Idem per la redistribuzione. Il
problema, in questo secondo
caso, che non sempre le ricette
FORMAZIONE  Legacoop Romagna promuove un percorso insieme a CNA, Unindustria e Confcooperative sono sufficientemente eque. E
questo un problema, non solo
per le persone, ma anche per
leconomia. Con una politica

FORZE FRESCHE
che dimentica gli ultimi si va a
corrodere anche la vera ricchezza
di un paese: la classe media.
quello che successo in que-
sta crisi che oltre
a lasciarsi alle
spalle morti e

NELLE IMPRESE
feriti ha aumen-
tato la forbice tra
ricchi e poveri.
Tutti gli indica-
tori mostrano
che la ricchezza
, sempre pi, di Davide Buratti

ROMAGNOLE
nelle mani
di una stretta cerchia di per-
sone. Poco pi di un club.
Lausterit economica un
fallimento totale. Ed il mo-
mento di lasciarsi alle spalle le
convinzioni sulle sue virt che
hanno portato solo dolori senza
guadagni. Cos Paul Krugman, il
premio nobel per leconomia, dalle
colonne del New York Time. Da

M
anager avviato con lintento di fa- Si intitola Manager dimpresa co, grande realt coopera-
Krugman partito un applauso
al governatore della Bce Mario
dim- vorire concrete possibilit tiva fra i pi importanti si-
per lo sviluppo globale il
Draghi, che ha somministrato
presa occupazionali, in linea con stemi vitivinicoli in Italia; alleconomia quello che serviva:
locale lo sviluppo identitario del Deco Industrie, cooperativa
progetto finanziato dalla
liquidit e interessi bassi.
p e r lo territorio della Romagna. che progetta, realizza e con- Che le politiche restrittive
s v i - I protagonisti sono giovani feziona detersivi e prodotti non siano la panacea di tutti i
luppo globale un progetto neo-laureati che per 6 me- Fondazione Cariromagna da forno, sia dolci sia salati; mali dimostrato anche da uno
formativo integrato promos- si stanno svolgendo un ti- CIA - CONAD, cooperativa studio apparso su Affaritaliani.
so dal comitato 4Progress, rocinio formativo retribuito che coinvolge 12 giovani di dettaglianti che presi- it. Emerge che il saldo primario (il
bilancio dello Stato pre-interessi)
costituito per loccasione da presso alcune importanti dia i territori di Romagna,
alcune tra le pi importan- aziende della Romagna, per tirocinanti in altrettante Marche, Friulveneto e Pro- dellarea Euro sia stato superiore
a quello degli USA e come la posi-
ti associazioni di categoria valorizzare e dare pi forza vincia di Ferrara, con oltre
del territorio: Legacoop Ro- al patrimonio culturale della aziende del territorio. 200 punti vendita; il Grup- zione dellItalia sia stabilmente
migliore di quella aggregata
magna, Cna Forl-Cesena, nostra comunit. po Amadori, gruppo leader
dellEurozona, con un permanen-
Confcooperative Forl-Cese- I tirocinanti che al mo- nel settore agroalimentare
te attivo primario che arriva a
na e Unindustria Forl -Ce- mento stanno partecipando laureati; la selezione avve- figura professionale ricerca- italiano; Elfi spa Elettro-
superare il 4 per cento del Pil nel
sena. al percorso sono 12 e sono nuta tenendo conto dei cri- ta. forniture Italia, afferma- 2012 e nel 2013. Se si guarda
Il percorso finanziato stati selezionati tramite un teri forniti dalle aziende, che L e imprese che hanno ta realt del settore delle alla correlazione tra variazione
dalla Fondazione Cassa dei apposito bando a cui hanno hanno espresso le proprie aderito alla prima edizione elettroforniture, nata come del saldo primario e variazione
Risparmi di Forl stato partecipato circa 100 neo- preferenze a seconda della pilota sono il gruppo Cevi- sintesi delle varie eccellen- del tasso di disoccupazione emer-
ze artigiane del territorio; ge che, escludendo la Grecia, i
Marcegaglia, gruppo indu- paesi dellarea Euro che hanno
striale leader mondiale nella fatto maggiori aggiustamenti di
TAVOLA ROTONDA Gioved 19 marzo allHotel Globus di Forl a partire dalle 16,30
trasformazione dell accia- bilancio primario (al netto delle

Misteri, Intrighi e Depistaggi:


io; il Birrificio Mazapegul, variazioni cicliche) sono anche
giovane realt del territorio quelli che hanno visto crescere
produttore di birra artigia- di pi il tasso di disoccupazione:
per ogni punto in pi di miglio-
nale; Orogel, prima azien-

Lo Strano Caso delle Coop Rosse


ramento del saldo primario in
da italiana nel settore dei
media si registrato un aumento
surgelati vegetali e seconda
di 0,67 punti del tasso di disoc-
azienda nel mercato del sot- cupazione. In Germania, dove la
tozero; Fase Service, societ variazione del saldo primario
Tra gli ospiti Mauro Lusetti, Elio Sanfilippo, Nino Caleca e Mauro Pasolini che si occupa sia di consu- stata nulla, il tasso di disoccu-
lenze nellambito dell inge- pazione si ridotto di un punto.

P
gneria elettrica e strumen- Sono dati che fanno riflettere.
erch le coo- rative a una parte politica? sidente di Legacoop Sicilia, tale, che della produzione di Questo, per, non vuol dire che
perative rosse E perch? Se ne parler gio- Elio Sanfilippo, lassesso- quadri elettrici di potenza e si debba tornare ad autorizzare
sono sempre ved 19 marzo allHotel Glo- re allAgricoltura della Re- controllo; So.f.ter., azienda aumenti di spesa pubblica ingiu-
chiamate in bus di Forl (inizio ore 16,30) gione Sicilia, Nino Caleca, fra i primi compoundatori stificati e clientelari. Un controllo
causa in mo- partendo da una vicenda pa- e il presidente di Conscoop indipendenti in Europa, si serio e accurato deve essere
do collet t ivo radigmatica della Sicilia di Mauro Pasolini affronte- occupa della produzione di lobiettivo principale di un ammi-
quando una di esse finisce Tangentopoli, raccontata nel ranno gli schemi ricorren- compound polimerici a base nistratore pubblico. Ma non sono
per nulla giustificate alcune as-
sotto i riflettori dei media, libro Mafia e Coop Rosse: ti con cui viene attaccata la di elastomeri termoplastici
surdit alle quali abbiamo assisti-
a ragione o a torto. Perch Misteri, Intrighi e Depistag- reputazione del movimento e tecnopolimeri; un gruppo
to in questi anni. Come quella che
non accade lo stesso con al- gi fino ad arrivare alle pi cooperativo, le vittime de- di realt attive nellambito
obbligava i Comuni ad aumentare
tre realt economiche? O recenti vicende di cronaca. signate e la difficolt di ri- culturale del forlivese: Sun- il proprio conto in banca e non
con associazioni di diverso Il presidente di Legacoop spondere in maniera effica- set, Area Sismica, Masque poter spendere in nome di un
colore? E ancora: a chi fa nazionale, Mauro Luset- ce di fronte a un pregiudizio Teatro e Citt di Ebla. patto di stabilit che stato uno
comodo associare le coope- ti (nella foto), il gi pre- che si perpetua nel tempo. Nicole Triboli degli assi portanti dellausterit.

Febbraio / Marzo 2015 3


Facciamo Rete GIOVANI COOPERATIVE  Fucina 798 una giovane realt riminese creata meno di tre anni fa

UNA FUCINA
Valutiamo Tutti
i Costi Nascosti
Scena: lufficio di un clien-
te importante. Uno di quelli

DI GIOVANI
bravi, con cui un piacere
lavorare. Non perch non con-
tratti fino allo spasimo per
ot tenere le
migliori con-
dizioni, an-

GIORNALISTI
zi. Bra vo
perch in
grado di va-
lutare tutti
gli aspetti
di unofferta
di Stefano Tacconi commercia-
le, non solo il

I
prezzo. Servono competenze,
voglia di guardare dentro alle n tempi di crisi e di
cose e anche il carattere per tagli, le attiv it di
tenere testa al top manage- c omu n ic a z ione r i-
ment che in un momento come schiano di finire fra
questo chiede solo tagli, ta- le spese ritenute non
gli, tagli... Come responsabile necessarie e di essere
commerciale non capita spes- eliminate senza troppe va-
lutazioni. Eppure proprio
so di vedersi riconosciuto un
nei momenti pi critici che
merito da un cliente cos, ma
per unazienda importante
a me successo e proprio di
sottolineare la propria pre-
recente. Sulla telefonia, come
senza, raccontare il proprio
saprete, va avanti da tempo
lavoro, diffondere i propri
una guerra dei prezzi feroce.
valori. Soprattutto se si trat-
Dallutenza consumer (quella
ta di una cooperativa. E la
che si abbona al supermercato,
scommessa su cui ha puntato
per intenderci) la battaglia si
Fucina798, giovane coope-
spostata nel mercato azienda-
rativa di servizi di comuni-
le, dove per il costo della ta-
cazione e uffici stampa tra-
riffa non lunica componente
dizionali e online, fondata a
da tenere in considerazione.
Rimini da un gruppo di gior-
Quante ore deve impiegare il
nalisti under-40 meno di tre
mio reparto amministrativo anni fa ed entrata a far parte
per sistemare quella fattura? della rete servizi Tribucoop FONDATORI Emer Sani e Giorgia Gianni insieme ad alcuni colleghi indiani a Roma durante un evento seguito da Fucina798.
A chi pu rivolgersi? Quali di Legacoop Romagna. Oggi
strane procedure deve attivare Fucina798 presieduta da
per ordinare una nuova sim o
un nuovo telefono? Tribucoop
Emer Sani, che vanta una
solida esperienza in quoti-
Tre under 40 sono i soci Quali attivit e progetti sta-
te portando avanti? Rubrica fissa
by Cooperdiem ha puntato sin
dallinizio sulla trasparenza
diani, uffici stampa di azien-
de e organizzazioni come il
fondatori della cooperativa, Ci occupiamo di uf f ici
stampa di rappresentanti
del proprio contratto e su un
rapporto con loperatore tele-
Cons e nellideazione e ge- che fornisce servizi di istituzionali e di enti locali, Comunicare
stione di eventi. Tra i fonda- dellattivit di comunicazio-
fonico chiaro e privo di clauso- tori anche Giorgia Gianni, comunicazione, uffici stampa e ne di cooperative ed azien- nella Rete
le che non fossero pienamente recentemente eletta nel Con- de del territorio e non, della
comprese dall interlocutore. siglio di Presidenza di Lega- gestione di eventi: Nella crisi promozione di grandi even- di Legacoop
La convenienza delle nostre coop Romagna, giornalista ti e kermesse. Spaziamo, ad
tariffe ancora imbattuta sul
mercato, ma di fronte a unof-
professionista con esperien-
za di redattore, portavoce e
importante raccontarsi. La esempio, dal lavoro svolto
recentemente come addet-
Allinterno di Legacoop
Romagna esiste una impor-
ferta arzigogolata, con cifre
sparate a casaccio e mai messe
di uffici stampa istituzionali.
Da quali esigenze nasce
nostra cooperativa ha come ti stampa in occasione della
cerimonia solenne di santi-
tante filiera di cooperative
associate che si occupano di
nero su bianco, anche il clien-
te pi bravo pu vacillare.
Fucina798?
Da due valutazioni. La
mission aiutare le imprese ficazione di Amato Ronconi
celebrata da papa Francesco
comunicazione, fornendo tutti
i servizi necessari alle im-
E a questo punto capisci se ha
anche la capacit di dare un
prima che lunione fa la
forza: abbiamo messo in-
a fare emergere il loro valore. a San Pietro, allorganizza-
zione di mostre come Cat-
prese, dal marketing al web,
dalla grafica alla pubblicit,
valore a quegli elementi che sieme le nostre competenze tolica 80, allestita per due dai video agli uffici stampa.
sono intangibili solo finch di giornalisti in vari setto- cazione su misura per ogni fa e soprattutto il valore che anni consecutivi; dalle tra- Da questo mese inizia un viag-
funzionano: il livello dellas- ri, la nostra professionalit genere di committente. La produce, non solo economi- dizionali conferenze stampa gio che ci porter a scoprire
sistenza in primis. Perch un e il nostro radicamento nel seconda, stata la valuta- co ma soprattutto in termini in occasione della presenta- questo mondo variegato che
problema pu capitare a tut- territorio per creare una co- zione della necessit che il sociali. Con Fucina798 cer- zione di eventi e servizi alla gi in grado di presentarsi con
ti, quello che fa la differen- operativa in grado di offrire mondo cooperativo comuni- chiamo di aiutare le coopera- comunicazione attraverso i unofferta integrata di rete.
za la volont di risolverlo. molteplici servizi di comuni- chi di pi meglio ci che tive a raccontarsi al pubblico social media e i video.
e ai potenziali clienti e fare Perch in tempi di crisi le
emergere il loro valore. cooperative dovrebbero inve- clienti e favoriscono una
Perch avete creato una stire in comunicazione? sempre maggiore partecipa-
cooperativa e non una sem- Crediamo che proprio in zione.
plice societ? simili congiunture sia im- Perch 798?
Veniamo da esperienze portante che le cooperative Non solo per creare cu-
anche allinterno di realt recuperino e comunichino i riosit. A Pechino rappre-
cooperative e crediamo nel valori fondamentali che cre- senta il movimento artisti-
valore della cooperazione: la ano la loro identit, ovvero la co dellavanguardia ospitato
solidariet, la democrazia, loro immagine agli occhi del nelledificio dello Spazio 798,
luguaglianza, la mutualit. mondo. una vecchia fabbrica statale
Oggi pi che mai, e vale an- Non comunicare equivale recuperata e trasformata in
che per linformazione e la davvero a non esistere, so- centro delle arti. Lo abbiamo
comunicazione, importan- prattutto oggi che i nuovi scoperto durante le Olim-
te mettere al primo posto le media consentono un rap- piadi, e ci ha affascinato con
persone e il lavoro rispetto al porto bidirezionale con il il suo intreccio di passato,
profitto. pubblico, i collaboratori e i presente e futuro.

4 La Romagna Cooperativa - 2/2015


RESPONSABILIT SOCIALE  La cooperativa romagnola ha avviato il percorso per la certificazione internazionale Romagna Mia

FORMULA AMBIENTE
Lo Scalo
in Rivolta

VERSO LA SA8000
No a liberalizzazioni selvagge
sui porti. Sar sciopero generale
nonostante lo stop al progetto di
riforma nel consiglio dei mini-
stri del 20 febbraio scorso. Non
convince affatto la proposta dei
Un esperto americano del SAI in visita a Pievesestina per testare la nuova versione della norma ministri Lupi e Guidi, per questo
i sindacati di categoria nazionali
Filt Cgil, Fit

L
a c ooperat iva Cisl e Uiltra-
romagnola Con- sporti hanno
sorzio Formula proclamato uno
A mbiente ha sciopero na-
av viato il per- zionale per il 6
corso per la cer- marzo per tutti
tificazione di responsabilit i porti italiani. di Manuel Poletti
sociale SA8000, alla pre- Purtroppo il
senza di un rappresentante confronto in corso col ministro
dellente internazionale SAI Lupi per la revisione della legge
(Social Accountability Inter- 84/94 (riforma della portualit)
national) proveniente dagli - commenta Danilo Morini, segre-
Stati Uniti e degli esperti
tario provinciale della Filt Cgil -
del CISE, lazienda speciale
non sta producendo risultati posi-
della Camera di Commercio
tivi. A ci si aggiunge lincertezza
di Forl-Cesena in qualit di
determinata anche da incursioni
organismo di certificazione
accreditato. La visita da New di altri ministeri che, qualora
York di Alex Katz, senior si affermassero, risulterebbero
manager di SAI, legata a pericolosissime per loccupazione,
un motivo ben preciso: For- la sicurezza, la professionalit di
mula Ambiente una delle tutti i lavoratori e le lavoratrici
tre aziende selezionate a li- AL LAVORO Il gruppo di lavoro per la SA8000. In basso il senior manager di SAI, Alex Katz. portuali (Compagnia portuali,
vello mondiale (le altre due dipendenti dei terminal, autorit
sono in Cina e India), per portuali, servizi tecnico nauti-
sperimentare la nuova for- dard in pratica nelle azien- cazione dovranno av viare stanno alla base della certi- 9001:2008 e UNI EN ISO ci). Sul piede di guerra non ci
mulazione della norma che de e comprendere se ci sono il percorso utilizzando un ficazione SA8000 grazie ad 14.001:2004 nei settori della sono solo i sindacati, ma anche le
entrer in vigore a maggio complicazioni di qualsiasi nuovo strumento di autova- un coinvolgimento delle ri- raccolta e trasporto dei ri- associazioni nazionali rappresen-
2015. tipo nellinterpretazione e lutazione - denominato so- sorse umane ai diversi livelli fiuti urbani e assimilabili,
tative delle imprese, dei servizi e
Lobiettivo di SAI capi- nellimplementazione. cial fingerprint rispetto e sedi dellorganizzazione, lavaggio cassonetti, traspor-
del lavoro nei porti italiani Ancip,
re se ci sono modifiche da Con la nuova formulazio- al quale Formula Ambiente spiega Luca Valli, diretto- to rifiuti speciali pericolosi e
Angopi, Assiterminal, Assologi-
fare prima dellentrata in ne della norma, tra le altre ha conseguito un rating po- re del CISE, che dal 2000 non pericolosi, spazzamento
stica, Assorimorchiatori, Federi-
vigore effettiva, verificare cose, le imprese che inten- sitivo dimostrando di avere a oggi ha certificato circa manuale e meccanizzato, at-
come verr testato lo stan- dono conseguire la certifi- gi acquisito i principi che 350 aziende italiane secondo tivit di manutenzione del morchiatori, che hanno espresso
lo standard internazionale verde. Siamo inoltre certi- unanime dissenso sul contenuto
SA8000. Il nostro percor- ficati OHSAS 18001:2007 del disegno di legge in materia di
RAVENNA Le cooperative contribuiscono allandamento dello scalo so verso la SA8000 spie- per lintera organizzazione concorrenza, elaborato dal mini-
ga il presidente di Formula aziendale. stero delle Sviluppo economico. La

Deregulation Porto,
Ambiente Maurizio Fran- Consorzio Formula Am- riforma, secondo le associazioni,
chini dovrebbe conclu- biente attivo nel settore in totale distonia con il lavoro
dersi entro il primo seme- delligiene ambientale, con di questi anni, sviluppatosi sia in

a Rischio la Legalit
stre di questanno. Formula sedi operative a Cesena, sede istituzionale che allinterno
Ambiente ha gi ottenuto le Abruzzo, Lazio, Sardegna e del cluster marittimo-portuale.
certificazioni UNI EN ISO Piemonte. Pertanto si chiede al Governo di
soprassedere sulliniziativa di
Il Governo metta al primo posto il rispetto delle regole introdurre allinterno di detto
Ddl norme in materia portuale.
Ma cosa contiene il disegno di

L
riforma? Non si pu stravolgere
a norma decisa in termini di investimenti e tenzione di mettere mano
da l Ministero formazione, ha permesso di sulla legislazione della por- con un colpo di spugna uno dei po-
dello Sviluppo garantire un livello di pro- tualit italiana, Legacoop chi settori che, ancora, non stato
economico per fessionalit che uno degli chiede che si tenga conto i devastato dalla crisi economica
abolire lartico- elementi centrali per il man- primo luogo della legalit e di questi anni sottolinea lono-
lo 17 della legge tenimento di alti standard il rispetto delle regole che revole ravennate Alberto Pagani
84/94 quello che riguarda qualitativi delle operazioni verrebbero messe in discus- perch di devastazione bisogna
lerogazione di manodopera portuali. Il caso di Ravenna sione da una politica di de- parlare, quando con un articolo
da parte delle cooperative esemplare: la sua buona regulation. (E.G.) (Durata delle concessioni) si tira
por tuali non salute, conferma- una riga sulla regolamentazione
deve mettere a ta da un aumento delle imprese portuali e sulle
rischio la qualit dei traffici regi- regole di accesso allattivit di im-
dei servizi e, al- strato nel 2014, barco e sbarco. Poi abrogare lart.
lo stesso tempo, dov uto anche
17 significa cancellare il lavoro e
garant ire che al contributo es-
gli investimenti milionari di quasi
ogni attivit ven- senziale della
5.000 lavoratori nei porti italia-
ga svolta rispet- Compagnia Por-
ni. Si tratta di uomini e di aziende
tando la legalit. tuale, del gruppo
la posi z ione ormeggiatori, dei che hanno a suo tempo siglato
espressa da Legacoop Ro- piloti del porto, dei servizi di un accordo con lo Stato italiano
magna, attraverso il respon- rimorchio. volto a superare lorganizzazione
sabile Porto Rudy Gatta. Si tratta di professionalit delle vecchie Compagnie Portuali,
In merito al primo punto, che sono cresciute negli anni ma comunque utile a consenti-
in questi anni, lapplicazio- e che garantiscono servizi re di lavorare in sicurezza e in
ne della legge e la risposta di qualit. In questo senso, estrema efficienza in tutti i porti
delle cooperative portuali visto che il Governo ha in- italiani per oltre trentanni.

Febbraio / Marzo 2015 5


Notizie a margine IMPRESE  Non solo sorveglianza nei cantieri per il sodalizio che dal 2006 riunisce esperti del settore

Giornalisti
Meno Liberi LARCHEOLOGIA
SI FA COOPERATIVA
In Italia c sempre meno
libert di stampa. Lannuale
rapporto di Reporters sans
frontieres che monitora lo sta-
to di salute
dellinfor-
mazione In Terras organizza anche mostre e convegni, oltre a offrire progetti didattici per le scuole
nel mondo
ha sancito
per lItalia

Q
una perdita
di ben 24 u a ndo la
di Emanuele Chesi
posti nella storia di-
classifica venta la-
mondiale della libert di stam- voro e av-
pa. Il nostro paese precipi- ventura: il
tato cos dal 49 al 73 su 180 mestiere
nazioni monitorate. Ai primi dellarcheologo. La coopera-
posti ci sono i paesi nordici, tiva In terras nata dalla
Finlandia in testa. In fondo al- passione di tre archeolo-
la classifica ovviamente la Ci- gi che nel 2006, dopo aver
na e la Corea del Nord. LItalia studiato a Roma e maturato
sta dietro tutti i paesi europei alcune esperienze come ad-
occidentali, nel girone di Sud detto allo scavo, hanno scel-
America e Balcani. Il pessimo to di mettersi in proprio per
risultato stato preso al balzo allargare orizzonti e sfera
sui social network ( un vecchio dazione. Chiara Cesarini,
cavallo di battaglia grillino) per 35 anni di Forl, France-
trarne giudizi negativi e anzi sco Lentino, 37 di Napoli,
liquidatori sulla qualit del e Maria Lodovica Ghini,
giornalismo italiano. Ne con- 65 di Forl, hanno provato a
segue, secondo questo ragiona- mettersi in proprio. Il me-
mento, che un bene che i mass stiere di archeologo, come SULLE TRACCE DI INDIANA JONES Le socie e i soci di In Terras lavorano principalmente nei
media italiani e in particolare spesso accade, non ha tut- cantieri per il servizio di sorveglianza in corso dopera. A Faenza e a Cesena hanno contribuito
i giornali si estinguano. ta quella suggestione che al ritrovamento di importanti reperti.
In realt il giudizio del spesso si valuta, guardando
tutto strumentale e addirittu- film come Indiana Jones
ra opposto agli obiettivi delle o leggendo i racconti delle coinvolti anche in indagini bellissimo mosaico tardo- sti come quelli che posso- di organizzare anche mostre
valutazioni espresse dalla clas- scoperte pi favolose venute preventive per dare un sup- antico, mentre negli ultimi no bloccare un cantiere. Il e convegni, oltre ad offri-
sifica di Rsf che invece valuta alla luce. Certo, con le leg- porto ai progettisti in gra- due anni a Cesena abbiamo problema di questa visione re progetti didattici per le
espressamente le condizioni gi nazionali che prevedono do di evitare ritardi poi in avuto ritrovamenti impor- anche economico: la sor- scuole centrati sui laborato-
nei quali i giornalisti si trovano la presenza di controllori in fase di esecuzione del can- tanti . Operare nel settore veglianza a carico di chi ri di archeologia sulla prei-
ad operare. A far precipitare ogni cantiere, un mestiere tiere. A volte ci si imbatte della cultura in Italia, come costruisce. Il momento non storia o lepoca romana. La
lItalia nella graduatoria sono che ha la possibilit di mar- in qualche reperto che da ormai universalmente no- semplice: Ledilizia in cooperativa, anche grazie
cos le note condizioni di base ciare di pari passo con edi- soddisfazione. La tensione to, non semplice: pro- sofferenza e la concorren- alle sue caratteristiche,
(a partire dal duopolio Rai- lizia ed interventi di costru- sempre massima, perch prio difficilissimo attacca za con altri gruppi di arche- comunque cresciuta e conta
Mediaset e allalta concentra- zione di strade o quantaltro. dobbiamo svolgere al meglio la Cesarini nessuno vuo- ologi forte. Questo porta i altri due soci: Raffaele Pitea,
zione di testate) ma anche il <In effetti il servizio di sor- il nostro lavoro senza ritar- le investire, il ritrovamento prezzi al ribasso. Per questo geologo, e Giovanni DApice,
repentino peggioramento del veglianza in corso dopera dare troppo la prosecuzio- non visto come un arric- stiamo lavorando da tempo e due collaboratori: Serena
quadro generale: laumento dei cantieri spesso noioso ne del progetto. A Faenza, lo chimento o una possibilit a diversificare la nostra of- di Cugno e Andrea Berga-
dei giornalisti che vivono sotto racconta Cesarini siamo scorso anno, trovammo un di sviluppo, ma siamo vi- ferta. In Terras in grado maschi. (M.M.)
scorta, lincremento delle que-
rele pretestuose avanzate in
particolare da personaggi po-
litici con evidenti intenti inti-
midatori. Non si tratta dunque
di una pagella sul lavoro dei
giornalisti, ma di un allarme
sul peggioramento della libert
di informazione. Un tema che
dovrebbe interessare tutti i
cittadini e indurre i legislatori
a costruire migliori condizioni
per lesercizio della libert di
stampa che uno dei pilastri
del sistema democratico.

COOPERATIVA BRACCIANTI RIMINESE

Impresa Generale di Costruzioni


Via Emilia, 113 - 47921 Rimini
www.coopbraccianti.it
cbr@coopbraccianti.it
scopri le sedi su: www.assicoop.it/romagnafutura segreteria@colliromagnoli.it

6 La Romagna Cooperativa - 2/2015


Globale e Solidale
Legacoop

Il Territorio Il Cash Mob


va Messo
del Consumo
in Sicurezza
Il gioco questo. Ci si
ritrova in un bel gruppetto
Foto archivio COIEC davanti a un supermercato.
Ancora una volta si
In mano una selezionata lista
dimostra come la carenza di
investimenti strutturali nella
della spesa e i volantini da di-
messa in sicurezza del terri-
stribuire ai consumatori, per
torio esponga la collettivit farli partecipare. Si comprano
e leconomia locale a rischi i prodotti equosolidali, quelli
altissimi. Cos in una nota etici e biologici, al posto degli
Legacoop Romagna, dopo che altri. Si boicottano quelli delle
il maltempo di inizio febbraio industrie pi irresponsabili
ha provocato gravissimi danni (per avere informazioni ap-
alle imprese. Legacoop Roma- profondite basta consultare
gna ha chiesto alla Regione di la Guida al Consumo Critico,
attivarsi presso il Governo per del Centro nuovo
attivare lo stato di emergenza. modello di svilup-
po). Qualche set-
timana dopo si
ripropone il tutto
in un altro punto
COIEC  I tecnici delle cooperativa al lavoro con Enel, Vigili del Fuoco, Forze dellOrdine e Protezione Civile vendita. Lini-
ziativa si chiama
Cash Mob Etico, di Fabio Gavelli

UNA GRANDE SQUADRA


ed stata speri-
mentata per la prima volta a
Roma, nel 2013; in seguito a
Padova e in altri luoghi. Qual

CHE PORTA LA LUCE


lobiettivo? Mandare un
chiaro messaggio da parte dei
consumatori e riorientare gli
approvvigionamenti da parte
della grande distribuzione.
Lidea dellassociazione
Undici gruppi di pronto intervento hanno operato per ripristinare la rete elettrica colpita dalla neve Economia Felicit (www.eco-
nomiafelicita.it), che riprende
un concetto su cui batte da

U
anni Leonardo Becchetti,
n enorme una delle aziende selezionate sabato 13 febbraio, 35 per- zone pi impervie dellAp- riparando i cavi e ripristi- docente di Economia allUni-
grazie da Enel con la delicatissima sone che hanno operato per pennino. Lemergenza ora nando i collegamenti. Sette versit Tor Vergata di Roma:
ai colle- missione di costruire e tene- riportare lelettricit dove gli rientrata - spiega il vice- uomini sono stati richiamati votare col portafogli. Sui ma-
ghi soci e re efficienti gli impianti per alberi che si sono abbattuti presidente Caselli - e stiamo dalla Toscana, dove pre- nuali si legge che il mercato
non soci la trasmissione e la distri- sui cavi per il peso della ne- lavorando per completare le sente una sede operativa. La lincontro fra domanda e
che neg l i buzione dellenergia elettri- ve e i manicotti di ghiaccio opere necessarie a riportare gestione degli imprevisti offerta. Per questultima
scorsi giorni hanno lavorato ca sul territorio nazionale. avevano causato linterruzio- le linee elettriche alla loro pane quotidiano per i tec-
che domina. Il consumatore
fianco a fianco con i tecnici Undici i team di pronto in- ne del servizio. piena funzionalit. Gli uo- nici di Coiec, che si erano
spesso disinformato dalla
Enel, i Vigili del Fuoco, la tervento di Coiec che hanno Un lavoro tecnicamen- mini di COIEC sono inter- gi fatti onore in occasione
pubblicit e acquista prodot-
Protezione Civile e le For- lavorato ininterrottamente te difficile e non esente da venuti da Bologna a Rimini, del nevone del 2012 e de-
ti scadenti o a basso costo,
ze dellOrdine. Cos dopo le dalla notte di gioved 5 a rischi, specialmente nelle portando gruppi elettrogeni, gli eventi sismici del 2013 in
esito dello sfruttamento dei
disastrose precipitazioni di Emilia.
lavoratori e delle violazioni
febbraio il presidente di Co- Siamo una delle pochis-
alle norme ambientali. Ma se
iec Pierluigi Palazzi e il vice- sime imprese organizzate
presidente Beniamino Casel- in forma cooperativa che
i consumatori si organizzano,
li hanno inteso evidenziare svolgono questo tipo attivi-
il loro potere aumenta. Non ci
il lavoro svolto dalla coope- t - spiega Palazzi - e siamo credete? Provate a studiare il
rativa, una grande squadra orgogliosi della nostra iden- caso delle banane. Da quando
al servizio dei cittadini per tit, che portiamo avanti da le banane equosolidali hanno
riportare lenergia elettrica pi di cinquantanni. Co- conquistato grosse fette di
in decine di luoghi di mon- iec nata nel 1962, con la mercato (soprattutto in Gran
tagna colpiti dallemergenza nazionalizzazione dellEnel. Bretagna e in Svizzera) a spe-
maltempo. Un ringrazia- Oggi la cooperativa accre- se delle multinazionali come
mento a cui si aggiunto ditata secondo le norme in- Chiquita e Del Monte, queste
quello di Legacoop Roma- ternazionali ISO 9001:2008, ultime si sono affrettate a ot-
gna, per bocca del responsa- OHSAS 18001:2007 e ISO tenere certificazioni etiche e
bile di settore Valdes Onofri 14001:2004 e i suoi opera- sostengono di non rovesciare
MEZZI Le squadre di Coiec sono intervenute da Bologna a Rimini per riparare i danni causati
e della presidente Ruenza tori seguono corsi di specia- pi ettolitri di pericolosi pesti-
dal maltempo e riportare lenergia elettrica nelle case. Sette uomini sono stati richiamati dalla
Santandrea. Coiec, la cui se- lizzazione che la collocano cidi sulla testa dei contadini
Toscana, dove presente una sede operativa.
de principale a Cesena, nella fascia alta del mercato. al lavoro nelle piantagioni.

Via Portogallo, 2 - Rimini


Tel. 0541-742555
Fax. 0541-358145
E-mail: info@olmo.coop Via L. Galvani 17/B - 47122 Forli (FC) Tel. : 0543.776211 Fax 0543.721140 info@conscoop.it

Febbraio / Marzo 2015 7


LA VELA ONLUS Inaugurata Terraferma

Una Comunit per Minori


Lontani dalle Famiglie
Erano tanti a Cervia lo scorso 9 ottobre i presenti allinau-
gurazione della comunit educativa residenziale per minori
Terraferma voluta dalla Cooperativa Sociale Onlus La Vela di
Cesenatico per dare una risposta ai minori a rischio, senza fa-
miglia o allontanati da essa ma anche minori messi alla prova
per reati secondari.
Roberto Maltoni presidente della Cooperativa Sociale La Vela
Onlus di Cesenatico, promotrice della struttura e dei servizi
da questa offerti, ha ricordato le attivit della cooperativa ed i
nuovi progetti relativi ai servizi per minori.
Lassessore alle politiche per la casa e la famiglia del comune
di Cervia, Giovanni Grandu, intervenuto alla inaugurazione ha
affermato che la Comunit Terraferma un valore aggiunto
alle risorse del Comune di Cervia e ritiene importante il lavoro
di sinergia con il volontariato e la rete sociale del territorio.
Anche il sindaco di Cesenatico, Roberto Buda, intervenuto
per sottolineare il valore sociale del lavoro portato avanti
dalla Cooperativa La Vela nei confronti dei minori grazie a
strutture come Terraferma e ai diversi progetti in atto. Il
Sindaco di Gatteo Gianluca Vincenzi, intervenuto nella sua
veste di Presidente dellUnione dei Comuni Rubicone e Mare,
CASA FAMIGLIA Terraferma d una risposta ai minori a rischio, senza famiglia o allontanati da essa ma anche minori messi alla prova ha ribadito limportanza di queste strutture private che devono
per reati secondari. Opera in maniera continuativa 24 ore su 24 e pu ospitare 9 ragazzi dai 6 ai 17 anni in regime residenziale e 2 per trovare nellEnte Pubblico un valido interlocutore per mantene-
le emergenze. re un livello di assistenza adeguato.
La comunit Terraferma opera in maniera continuativa 24 ore
su 24 e pu ospitare nove ragazzi dai 6 ai 17 anni in regime
residenziale e due per le emergenze. Come accade allinterno
di una famiglia, la mattina i ragazzi vanno a scuola e il pome-
riggio dedicano il loro tempo ad attivit sportive, ginnastica,
musicoterapia, doposcuola, laboratori. Terraferma costituita
da operatori professionali in continua formazione e si avvale
dellaiuto di volontari e di famiglie si supporto come previsto
dalla normativa regionale. Grazie alle collaborazioni che la
Cooperativa la Vela ha stretto negli anni con altri soggetti del
territorio, i ragazzi della comunit possono svolgere attivit di
volontariato presso i centri della Fondazione la Nuova Famiglia
di Cesenatico, e nei periodi estivi alle attivit di velaterapia
dellAssociazione Piccoli Passi. Presso la struttura attivo un
laboratorio in collaborazione con lAssociazione anziani per
lapprendimento di mestieri.
La Cooperativa La Vela, da sempre attenta al mondo della disa-
bilit, dei minori e delle famiglie, ha avviato anche un progetto
di musicoterapia, un doposcuola invernale ed estivo per bambi-
ni con disturbi specifici dellapprendimento e una proposta di
accordo con gli enti pubblici e privati del territorio per aiutare
le famiglie a sostenere parte dei costi relativi ai servizi per i
bambini con disturbi dello spettro autistico.
PRESENTAZIONE Insieme al presidente della cooperativa Roberto Maltoni sono intervenuti i Sindaci dei Comuni di Cesenatico, Cervia
e Gatteo. La comunit collabora attivamente con le strutture pubbliche e di volontariato del territorio, in uno scambio virtuoso di espe-
rienze ed energie.

SOSTENITORI Durante la cerimonia di inaugurazione sono stati assegnati degli attestati di solidariet alle aziende e alle persone che hanno sostenuto nel corso degli anni la cooperativa. La Vela ha avviato
anche un progetto di musicoterapia, un doposcuola invernale ed estivo per bambini con disturbi specifici dellapprendimento e una proposta di accordo con gli enti pubblici e privati del territorio per aiutare le
famiglie a sostenere parte dei costi relativi ai servizi per i bambini con disturbi dello spettro autistico.

8 La Romagna Cooperativa - 2/2015


CULTURA  Una ricerca storica documenta la vita nei ricoveri dalle bombe durante il passaggio del fronte

1944, LA MORTE
CHE SCENDE
IN ROMAGNA Elisa Gianardi, giornalista
pubblicista, laureata
in letteratura, musica e
spettacolo alla Sapienza
di Roma. Dal 2010 scrive
per le pagine forlivesi del

N
Corriere Romagna, dove si
on sono Forl si apprestava a vivere i occupa di cronaca bianca
consentiti e costume. Ha curato per il
privile- mesi pi impietosi dallinizio quotidiano alcune rubriche
gi nella di storia locale, tra cui La
scelta dei della guerra, stretta tra citt nascosta e Una vita,
posti. Chi una storia.
per primo entra, tenuto gli occupanti tedeschi e i Fabio Blaco, da ventanni
a occupare i posti in fondo, fotoreporter del Corrie-
allo scopo di evitare affol- bombardamenti alleati dal re Romagna. Dal 1999
lamenti in prossimit de- giornalista pubblicista. Nel
gli accessi. Cos intimava cielo. Un libro delleditore suo curriculum spiccano
il Comitato provinciale di Dove vennero r ic avat i i posti a ridosso delle uscite, collaborazioni con alcune
protezione antiaerea nei re- a Forl i rifugi pubblici co- dove laria era meno oppri- cooperativo Edit Sapim delle pi importanti testate
golamenti sulluso dei rifugi s vitali in quei mesi? Come mente e attaccandosi, forse, e agenzie giornalistiche
pubblici che andava affiggen- funzionavano le sirene dal- alla chance in pi di uscirne racconta quei giorni nazionali e internazionali,
do per la citt. Era il 1944 e larme (che lanciarono il loro vivi nel caso in cui proprio tra cui RAI, CNN e National
Forl si apprestava a vivere lugubre segnale pi di 900 quello scampolo di strada da una prospettiva inedita: Geographic. Appassionato
lanno pi feroce dallinizio volte)? Quali regole vigevano fosse finito nel mirino de- di storia, ideatore di
della guerra. Questa storia negli affollati ricoveri? Con- gli aerei. Il testo integrato quella dei rifugi antiaerei rubriche e articoli sulla
di allarmi e terrore torna al- tro bombardamenti e mitra- dalle note storiche di Mario citt di Forl.
la ribalta nel recente libro di gliamenti che colpirono il Proli e Gabriele Zelli, che ar- dislocati in citt.
Elisa Gianardi e Fabio Blaco, centro abitato tra il marzo e ricchiscono il quadro delle
I rifugi antiaerei della citt il dicembre di sette decenni infauste memorie di una cit-
di Forl Quando la morte fa, infatti, lunico riparo per t in guerra. trattava di graffiti qualsiasi, al ritrovamento di numero- rosi documenti provenienti
venne dal cielo, pubblicato famiglie e sfollati arriv dal Il libro porta a compi- ma di segnali in particola- se scritte dellepoca, docu- dallArchivio di Stato di For-
nel dicembre scorso da Edit sottosuolo, nelle cantine dei mento un progetto sui rifu- re due frecce utilizzati du- mentate nel libro, e svelato l. Scendere in questi scan-
Sapim Editore (marchio di palazzi pi capienti o nelle gi forlivesi avviato nel 2012 rante le ostilit per indicare ubicazione e aspetti inediti tinati oggigiorno, molti di
Cooperdiem che edita anche trincee scavate in piazze e sulle pagine del Corriere ai passanti la presenza di un dei ricoveri cittadini. Dalla propriet privata, ha restitu-
la Romagna Cooperativa, giardini, dove condurre una Romagna, quotidiano dove ricovero a prova di bomba. loro costruzione, secondo i ito intera la tragicit delle-
ndr), proprio a settantanni vita segnata da sovraffolla- Gianardi, come giornalista Sconosciuti ai pi, questi dettami del regime, ai mesi sistenza sotterranea, di una
di distanza da quei tragici mento e sporcizia, in condi- pubblicista, e Blaco (fotore- veri murales di guerra sono di utilizzo pressoch inin- citt che ancora stenta a cre-
avvenimenti. Oltre 100 pa- zioni di estrema precariet. porter), collaborano, quando oggi abbandonati allincu- terrotto a causa delle scor- derci e che torna a scendere
gine, ricche di fotografie e I forlivesi trascorsero oltre in un articolo misero in luce ria. Da allora partita una rerie aeree, fino allabban- in quei freddi scantinati per
documenti, che gettano luce mille e 300 ore rintanati l la presenza di alcuni simbo- grande ricerca condotta a dono di queste strutture al non dimenticare lorrore ma,
sui sistemi di protezione an- sotto tentando, come emer- li sulla facciata della scuola quattro mani, fatta di perlu- degrado, tutta la parabola neanche, tutta la voglia di
tiaerea della citt durante il ge dalle carte del tempo, di elementare De Amicis di strazione dei muri della citt dei bunker forlivesi viene ri- ricominciare di cui stata
Secondo conflitto mondiale. accaparrarsi il pi possibile viale della Libert. Non si e di cantine, che ha portato costruita attraverso nume- capace.
Archivio Cooperdiem

FOTO STORICHE Il libro contiene un ricco apparato iconografico depoca. Alla presentazione sono intervenute pi di 150 persone (sopra).

Febbraio / Marzo 2015 9


TESTAMENTO SPIRITUALE Le riflessioni di uno dei padri fondatori della cooperazione agroalimentare, scomparso dodici mesi fa

L
La biografia
a cura potrebbe Per i lavori pi pesanti e
essere riassunta meno retribuiti sono sempre
in poche parole: state ingaggiate le persone
Le Tracce fare il contrario immigrate extra comunita-
di quanto fatto rie, arrivate, rischiando la
di un Vero negli ultimi 20 vita, da paesi oppressi dalle
anni. guerre civili e/o da dittature
Innovatore Cambiare questa realt si- legate al capitalismo inter-
gnifica acquisire una nuova nazionale.
Nato nel 1940 in piena Se- cultura, cominciando dalla Arrivati in Italia, oltre a
conda Guerra Mondiale da scuola, la ricerca, linnova- ricevere, in molti casi, un
una famiglia di produttori zione, la formazione e con- trattamento disumano e
agricoli mezzadri, gi allet sapevoli che il processo di razziale, soprattutto da cer-
di 16 anni Romeo Lombardi cambiamento non si realiz- ti esponenti politici e da gio-
aveva iniziato a lavorare con zer in poco tempo. vani razzisti/fascisti, hanno
il padre e dopo il diploma Una situazione cos gra- fatto la fortuna, per diversi
da perito agrario era stato ve, con quasi 10 milioni di anni, delle aziende del Nord-
assunto dalla Lega Coope- italiani che hanno superato Est ed altre aree del paese;
rative provinciale. Fu tra i la soglia della povert, con in molti casi sottopagati e/o
primi, insieme al professor oltre il 50% dei giovani fi- malpagati in nero, o ancor
Giorgio Celli, a introdurre in no ai 25 anni disoccupati, peggio costretti a pagare il
Italia la lotta guidata e la con aree del paese comple- pizzo, sulla misera paga
lotta integrata per ridurre tamente degradate, non si percepita, alla criminalit
drasticamente luso della risolve con un continuo stil- organizzata.
chimica in agricoltura a licidio e ricatti giornalieri Sicuramente c anche un
difesa della salute del terri- che impongono lobbligo, a rovescio della medaglia a
torio, dellambiente e degli questo governo, di procede- proposito dei giovani italia-
insetti utili allagricoltura. re con decreti e qualche rin- ni che non intendono fare
Fu un pioniere assoluto del- vio. Non dobbiamo neppure certi lavori. Forse qualche
la produzione biologica con sottovalutare le responsa- ragione laveva il defunto
la costituzione a Cesena bilit che ci portiamo sul- ministro Tommaso Padoa-
le spalle in merito al come Schioppa quando diceva che BIT.LY/ROMEOLOMBARDI
della prima biofabbrica in
Su Romagna Post il testo
Italia per la produzione di abbiamo allevato i nostri in italia, fra i giovani ci sono
completo da cui estratto
insetti utili in sostituzione figli e nipoti. In una cesta troppi bamboccioni che vi- questo articolo.
dei pesticidi. Tra gli anni Ot- di bambagia, dove non gli vono ancora alle spalle dei
tanta e Novanta fu protago- mai mancato nulla e tutto genitori o con la pensione
nista attivo della laboriosa gli era dovuto. Molti andava- dei nonni, senza porsi il pro- e ben formati da chi ha fat- 600.000 posti di lavoro di- Sono convinto che lattua-
attivit per lunificazione no a scuola pi per passare blema del proprio futuro e di to esperienze importanti, sponibili, ma che i giovani le situazione non sia pi sot-
delle cooperative ortofrutti- il tempo che per imparare. quello dei propri figli. sarebbero il futuro di un non vogliono ricoprire per- to controllo perch ognuno
cole in ununica azienda di Certi lavori, i nostri figli Responsabilit, per que- paese, cosa che difficilmen- ch troppo usuranti (alme- continua a pensare di sal-
cui divenne Amministratore non dovevano farli perch sta situazione, va ricercata te potr avvenire in italia a no ricordiamo i 130 italiani vare il proprio culo, non
Delegato. Era nata Apofruit, o troppo pesanti o ritenuti anche nella decadenza for- causa dei tagli economici al- morti nella miniera di car- capendo che se non si salva
oggi tra i principali soggetti scarsamente dignitosi. Tut- mativa delle scuole italiane, la scuola, alla ricerca e inno- bone di Marcinelle in Bel- lItalia non si salva nessuno.
dellagroalimentare italiano ti miravano verso limpiego a causa delle scarse risorse e vazione, alla vera formazio- gio). La colpa non solo di Ber-
ed europeo, alla base del pubblico da ottenere non nelle troppe concessioni fat- ne e allaggiornamento degli Possiamo sottolineare che, lusconi che ha fatto i propri
successo di marchi come tanto per meriti, ma tramite te dai genitori ai propri figli. insegnanti. fino ad ora, gli italiani han- interessi e non solo, ma an-
Almaverde Bio. Dal 1995 gli aiuti giusti. I giovani, se ben educati Si parla, in Italia, di oltre no vissuto al di sopra del- che delle altre forze politi-
al 2005 era quindi stato le reali possibilit, ma ora, che, delle organizzazioni e
responsabile Ortofrutta di per gran parte della classe degli italiani che hanno per-
Legacoop Agroalimentare A un anno dalla morte di Romeo Lombardi media e soprattutto per le messo di farli.
nazionale. Negli ultimi anni classi pi deboli non pi Un detto dei vecchi tempi
Lombardi si era dedicato pubblichiamo un ampio estratto del testo possibile, perch la politica e recitava: Ogni popolo ha il
con passione alla promozio- la crisi hanno costretto a fa- governo che si merita e la
ne della sana alimentazione in cui, poco prima di lasciarci, il dirigente re scelte diverse, ma inique. storia si ripete. Fin dalle-
rivolta soprattutto ai bam- necessario voltare pagina poc a del lImpero roma-
bini delle scuole primarie cooperativo sintetizz le proprie riflessioni restituendo maggiore equit no gli italiani hanno avuto
e attraverso moderni e sociale ed economica, dopo lesigenza di un padrone:
innovativi modelli didatti- e aspirazioni di una vita. Unanalisi della i gravosi sacrifici fatti dal- dalla Chiesa allAustria, dal-
ci, divenendo presidente le classi medio - basse degli la Francia alla Germania, a
della cooperativa educativa situazione italiana ancora quanto mai attuale. italiani, nel tentativo di sal- quelli interni che hanno de-
Alimos. vare il paese. predato di tutto (soldi, arte,
cultura, cervelli ed eccellen-

LITALIA CHE
ze di vari settori).
Gli italiani sono un popo-
lo che cerca di proteggere
il proprio orticello ed ha
grosse difficolt a curare il
bene pubblico (per una cul-
tura distorta), a collaborare

HO VISSUTO
o integrare le proprie azien-
de con altre per competere
sul mercato globale.
Pur avendo importanti ri-
sorse naturali come clima,
territorio, pur avendo una
storia ed una inventiva su-
periore alla media, con ec-
cellenze che nessun altro pa-

E CHE VORREI
ese possiede, lItalia non ri-
esce ad emergere a causa di
un individualismo sfrenato
e ad una cultura che la con-
diziona nella gestione delle
scelte e del potere a favore di
personaggi ai quali i pro-
blemi della collettivit non
di Romeo Lombardi interessano assolutamente.

10 La Romagna Cooperativa - 2/2015


Febbraio / Marzo 2015 11
12 La Romagna Cooperativa - 2/2015