Sei sulla pagina 1di 8

LA SOCIETA COOPERATIVA

Mensile di Legacoop Forl-Cesena Direttore Responsabile: Emilio Gelosi Editore: Cooperdiem soc.coop. Stampa: Tipografico soc.coop. Santa Sofia (FC) Anno XVII n. 10/2013 iscr. ROC 4503 Aut.Trib. di Forl del
20/10/97 Reg.Stampa n.28/97 Poste Italiane spa - spedizione in a.p. D.L.353/03 (Conv. L.46/04) art.1 comma 1, DCB Forl - Tassa pagata La presente pubblicazione viene distribuita esclusivamente in abbonamento postale e
i dati relativi a nominativi e indirizzi dei lettori sono stati inseriti nelle nostre liste di spedizione. Ciascun lettore, a norma dellart.7 D. Lgs. 196/2003, potr avere accesso ai propri dati in ogni momento, laggiornamento la rettifica o
la cancellazione oppure opporsi gratuitamente al loro utilizzo scrivendo a: Legacoop Forl-Cesena, via Monteverdi 6/b, 47122 Forl. codice ISSN 1971-6842 Numero chiuso in redazione il 28 ottobre 2013
Mensile ufficiale di:

47122 FORLI
Via Monteverdi 6/b
Tel. 0543/785411 - Fax 781134
www.legacoop.fc.it

LEditoriale del mese

IL BUON VIVERE UN SUCCESSO


PER TUTTE
PER TORNARE
LE COOPERATIVE
A CRESCERE 2

L
A PAGINA

a Settimana del
Buon Vivere ha vin- LE GALLERIE
to su ogni idea di
soprav v iven za che
FOTOGRAFICHE
la crisi voleva im- DEGLI EVENTI
porci per riaffermarsi, con
A PAGINA 3, 4 E 6
sempre pi energia, come
il luogo in cui il futuro,
seppure nella fragilit del IL CONVEGNO
momento, si ostina a non SULLA SALUTE
perdere fiducia nel presen-
te; nel ventre da cui ogni MENTALE
giorno nasce. Che la crisi A PAGINA 5

LA CARICA DEI
non sia la trovata del secolo
per favorire il cambiamento

GIOVANI
speriamo lo abbiano capito
davvero tutti, anche quelli
che ricorrendo alla sua eti-
mologia ne vogliono ravvi- piccoli. per chi non ha
sare un senso di opportu- pregiudizi e le supera.
nit. Magari bisognerebbe per un Paese che consi-
chiedere se la pensano allo Trentamila presenze alla Settimana del Buon dera i giovani unopportu-
stesso modo le persone in nit a cui dare opportunit.
cassa integrazione, i tanti Vivere 2013 promossa da Legacoop Forl- A cui offrire esempi con le-
disoccupati, le donne senza sempio.
possibilit di reinserimento, Cesena: un successo anche e soprattutto tra lintelligenza di saper
i giovani e le imprese che cogliere le possibilit che
lottano ogni giorno per non le nuove generazioni, coinvolte in dibattiti su ogni generazione pu offri-
chiudere. re. Buon Vivere basta vio-
Per noi il cambiamento alimentazione, sicurezza e consumo sostenibile. lenza. Basta violenza contro
non deve e non vuole trova- le donne, la pi diffusa e
re ali da un tonfo, ma da un vergognosa violazione dei
salto. Parte e si riorganizza diritti umani.
da un diverso modo di sta- Il Buon Vivere per chi Per chi crede che quando Per chi crede nella for- Buon Vivere per chi cre- In questi quattro anni ab-
re insieme e di progettare non aspetta che il futuro sia linnovazione esclusione di za delle idee e, in unItalia de che solo dal reciproco ri- biamo trasformato questo
questo concreto futuro che migliore, ma simpegna ogni fasce deboli dal lavoro, chi in saldo, non mette cartelli spetto fra generazioni, fra momento in un impegno
il presente. Solo cos il do- giorno affinch lo diventi. se frega dellinnovazione. vendesi sulle proprie aspi- donne e uomini, fra culture quotidiano che speriamo sia
mani non avr sorprese ma Per chi non lascia indietro Il Piccolo Principe diceva: razioni e sul senso di fiducia diverse, possa costruirsi una la spinta per chi ancora
conferme. Il Buon Vivere nessuno e per chi d un se risparmio tempo a dis- che meritiamo. comunit civile e quindi in- seduto ad aspettare.
questo: per chi non vuole senso allIo per la sua possi- setarmi con una pastiglia, Buon V ivere per chi telligente. Per chi crede che Il Buon V ivere si col-
un presente ostaggio della bilit di essere un Noi. tutti i minuti guadagnati li pensa che il bene abbia un senza questo la libert sia tiva ogni giorno, di ogni
crisi. per chi vuole una Buon Vivere per chi pra- impiegher per andare len- significato senza possibilit opaca. settimana, di ogni mese
politica che sia responsa- tica la potenza dello stare to lento verso una fontana. di equivoci, cos come lone- Buon Vivere basta bar- e di ogni anno che rende
bile, che torni a fare il suo insieme, della solidariet Buon Vivere per chi crede st e la giustizia. Chi viola ricate, che non permetto- il tempo degno di essere
mestiere sen za cedere ai come unica via per una cre- che la modernit non si crea il senso di giustizia mina la no di vedere lorizzonte, che vissuto.
personalismi. scita duratura. togliendo le fontane. libert di tutti. fanno crescere rimanendo Monica Fantini

Al Palacongressi di Rimini lassemblea costitutiva della nuova associazione

IL 5 DICEMBRE NASCE
LEGACOOP ROMAGNA
A
lea iacta est, il nuovo soggetto nato dalla prevista una notevole af-
dado tratto volont dei territori di Forl- fluenza. Linizio della parte
e in questo ca- Cesena, Ravenna e Rimini privata - riservata ai dele-
so la celebre di fornire una nuova di- gati - previsto alle 14,30
espressione at- mensione alla rappresen- mentre alle 16 comincer
tribuita a Cesare decisa- tanza delle cooperative. Si quella pubblica, aperta agli
mente adatta: nel pomerig- tratta di un caso finora uni- invitati. Nei prossimi gior-
gio di gioved 5 dicembre co in Italia nel movimento ni verrano inviati gli inviti
al Palacongressi di Rimini cooperativo, non solo quel- ufficiali e sar comunicato
prender il via ufficialmen- lo associato a Legacoop, per il format della giornata con
te Legacoop Romagna, il cui c grande interesse ed ospiti e interventi.
Notizie a margine 2 // SETTIMANA DEL BUON VIVERE // ANTEPRIMA LA SOCIET COOPERATIVA

IL BUON VIVERE
Il ConSIglIo
SU FaSeBBUK
Ci avevano racconta-
to che la trasmissione in

FRA GIOVANI
diretta streaming delle
sedute dei consigli comu-
nali era la nuova frontiera
della trasparenza e della
democrazia. I dati dellau-
dience, inferiori a quelli

E COOPERATIVE
del monoscopio Rai, hanno
rapidamente ridimensio-
nato gli ardori. In maniera
anarchica, confusa e con-
traddittoria, lapertura dei
luoghi della politica alla
societ si per realizzata
sui social network. Face-

T
book e Twitter in testa, i
social network
sono non solo
rentamila visita-
tori, quasi tremila Trentamila visitatori, migliaia di giovani e studenti, In Primo Piano
il luogo delle studenti alle ini-
ziative per le scuo- centinaia di relatori di caratura nazionale
esternazio-
ni (e delle
le, pi di 350 rela-
e internazionale: dietro al successo della Settimana CONSCOOP
tori e ospiti: sono numeri
sbracature) impor ta nti e in crescita
del Buon Vivere una rete di partner e sponsor in cui MAIN SPONSOR
di Emanuele Chesi dei politici, quelli con cui si congeda-
ma anche la ta la quarta edizione della
spiccano per importanza le aziende di Legacoop. DELLANNO
prima linea del confronto Settimana del Buon Vivere,
coi cittadini. Le strategie, che da luned 30 settembre Il Consorzio delle Coopera-
a domenica 6 ottobre ha simi sono i volontari che pi di 160 partner e sponsor fianco), passando per Alma- tive di Produzione e Lavoro
figlie delle sensibilit e
animato Forl e Cesena con ogni anno donano il loro che lavorano insieme per verde Bio e Apofruit, Cia- di Forl ha sostenuto come
della cultura politica oltre pi di 150 eventi dedicati al tempo con una generosit la promozione dei valori e Conad, Coopfond, Tipogra- sponsor principale la Setti-
che informatica, sono ov- Benessere Equo e Sosteni- senza la quale questa ma- dellimmagine di una co- fico dei Comuni, Car Ser- mana del Buon Vivere anche
viamente diverse: c chi si bile. Un successo che lidea- nifestazione non potrebbe munit. ver, Cevico, Coop Adriatica, nel 2013. Un rapporto che
limita a declamare, e chi trice della manifestazione, il esistere. Ma giovani sono Naturalmente non man- Idrotermica Coop, Insieme si consolida nel tempo, sin
invece prova a dibattere. direttore di Legacoop Forl- anche le cooperative cultu- cano gli imprenditori privati Salute Romagna, Cooper- dalle prime edizioni.
Con tutti i rischi del caso. Il Cesena Monica Fantini, ha rali e della comunicazione (alcuni di rilievo nazionale diem, C.A.C., Ceif, Alimos,
condiviso chiamando con che operano per gestire tut- e mondiale come Blackber- Assicoop Romagna Futu-
terreno scivoloso, la pole-
s sul palco del Teatro Fab- ta lorganizzazione. E giova- ry, Abbott, Intesa San Pao- ra/Unipol, Caiec, Formula
mica esplosiva un rischio lo, IVS Italia, Bper, Diatech Servizi, Giuliani e Consor-
bri i volontari del BV OFF ni, infine, sono tantissimi
ricorrente. Un accidente e i giovani che hanno con- degli spettatori, non solo e Vodafone), ma crediamo zio Appennino Romagnolo.
simpatico e forse inaspetta- tribuito allorganizzazione agli eventi per gli studenti, sia giusto ricordare sulle Tante anche le realt ade-
to di questa fenomenologia in occasione dellultimo come normale che sia, ma pagine di questo giornale, renti a Legacoop che hanno
per la prosecuzione dei appuntamento, quello con anche nel corso dei conve- che al mondo di Legacoop partecipato con eventi, idee
dibattiti consiliari in rete. Giuseppe Cederna al Teatro gni e dei momenti di intrat- dedicato, quelle aziende e iniziative: tra queste Ac-
Fabbri di Forl. tenimento. associate che hanno con- cademia Perduta/Romagna
Avversari politici che si
E in effetti il ruolo dei tribuito in maniera diretta Teatr i, Acqua rello, A ni-
ritrovano amici on line e,
giovani nella Settimana del Il ruolo delle cooperative a sostenere la manifesta- ma Mundi, A rci, A round una esperienza unica
passando agilmente dal lei Buon Vivere sempre pi La Settimana del Buon zione: dal main sponsor Sport, Cad, Casa del Cucu- in Italia, di cui andiamo
al tu, inscenano una sorta visibile. Giovani e giovanis- Vivere coinvolge una rete di Conscoop (vedi riquadro a lo, Ccils, Cils, Cim, Csipm, orgogliosi, ha dichiarato il
di terzo tempo delle sedute Lungosavio, Puntadiferro, presidente, Mauro Pasolini
ufficiali. Con contorno di Dialogos, Fondazione Bar- (nella foto). Conscoop una
commenti e intermezzi. berini, Fondazione Unipo- grande realt cooperativa
Siamo indubbiamente agli lis, Sicurstrada, Generazio- che opera a livello nazio-
ni, Gulliver, Il Mandorlo, Il nale nel settore delle opere
albori di una democrazia
Tetto Giallo, Innovacoop, pubbliche, dellimmobiliare
partecipativa che per ora Ior, Legacoop Agroalimen- e del gas naturale. Contribu-
soltanto... discorsiva e si tare, Libera Terra, Mercu- isce a sostenere numerose
applica pi facilmente agli zio, Quadir, Librerie.coop, realt di questo territorio:
ambiti locali. Dove lagor Tragitti, UISP, Uniser, As- in occasione dellassemblea
virtuale non sostituisce ma sociazione Senzani, Vide- dei soci dello scorso giugno
integra quella reale. Con oinfo. ha deliberato una donazione
Organizzazione e comu- di 150mila euro allIRST-
buona pace di chi continua
nicazione, infine, sono stati IRCCS di Meldola che va ad
a agitare ancora la favola curati da Tribucoop e Sun- aggiungersi alle tante effet-
della democrazia della rete set, due giovani realt coo- tuate nel corso degli anni.
e intanto si limita ad ema- perative di Forl-Cesena.
nare editti e scomuniche. Emilio Gelosi

LA SOCIETA COOPERATIVA
KMSICURI Mensile ufficiale di Legacoop Forl-Cesena
Editore: Cooperdiem soc. coop.
YOU. LASSICURAZIONE CHE FAI TU
www.romagnapost.it
Direttore Responsabile: Emilio Gelosi
Redazione: Monica Fantini, Valdes Onofri,
Enrica Mancini, Francesca Montalti,
Agenzie di: Gabriele Zelli, Antonio Zampiga
FORL Via Maroncelli, 10 | Tel. 0543 452411 Via DellArrigoni, 60 Foto: F. Blaco, Sunset, Uff. Stampa Legacoop FC
FORL Via Zuelli, 5 | Tel. 0543 554554 Pubblicit: tel. 0543 785453
47522 Cesena (FC)
CESENA Viale Carducci, 79 | Tel. 0547 368711 Grafica e impaginazione:
Tel. +39 0547 415158
unipolromagnafutura@gmail.com Ufficio Comunicazione Legacoop FC
Fax. +39 0547 415159 Stampa: Tipografico dei Comuni soc.coop.
Messaggio pubblicitario. Prima della sottoscrizione leggere il Fascicolo Informativo da richiedere in agenzia e consultabile sul sito internet www.unipolassicurazioni.it email: info@alimos.it
3 // SETTIMANA DEL BUON VIVERE // PHOTOGALLERY LA SOCIET COOPERATIVA Romagna Mia

Il Fattore
Romagna
Per qualcuno area va-
sta, per altri provincia della
Romagna, per altri ancora
citt di Romagna: cambiano
i fattori, ma il prodotto sem-
pre lo stesso. Il futuro delle-
conomia, e non solo, passa
attraverso la creazione di un
bacino pi ampio: romagnolo.
Sono convinto che la compe-
tizione globale sia sempre pi
fra grandi aree metropolitane,
in un mix di manifatturiero e
terziario, universit e centri

Fotoservizio Fabio Blaco | J.M.Baigorria


ricerca, cultura e moda. Sono
convinto che noi, qui in Ro-
Linaugurazione con Serena Dandini, Maura Misiti, Elisabetta Gualmini e Diamante DAlessio ha riempito il salone comunale in ogni ordine di posti.
magna, tutti insieme, impren-
ditori, istituzioni e cittadini,
possiamo e dobbiamo farcela.
Questo non vuol dire can-
cellare gli attuali confini e
fare un unico grande Comune.
Assolutamente no. La storia
non si cancella e
nessuno chiede di
farlo. Per logico
che servir fare delle
economie di scala.
Soprattutto fra i
piccoli Comuni. Tut-
to, insomma, passa di Davide Buratti
attraverso quella
frase che diven-
La tavola rotonda stata arricchita dai videomessaggi del premio Nobel per lEconomia Amartya Sen e dellattivista per i Diritti Umani Kerry Kennedy. tata sempre pi di dominio
pubblico: fare sistema.
chiaro, per, che ci do-
vranno essere diversi livelli
di passaggi. Non tutto dovr
avere una dimensione da area
vasta. Per la sanit e i traspor-
ti sembra gi deciso. Qualcosa
la si pu costruire sulla cul-
tura partendo dal lavoro che
si sta facendo per Ravenna
capitale della cultura.
Baigorria | Sunset

Un altro aspetto da tenere


in forte considerazione quello
della burocrazia. Crediamo
abbia ragione chi chiede regole
che valgano quanto meno per
tutti i territori. Succede spesso
In piazzetta dellAntica Pescheria il quartier generale dei volontari del BV OFF e il Temporary Hub, innovativa esperienza di coworking e condivisione di risorse. che fra Comuni confinanti ci
sono regole diverse tra loro. Gli
amministratori pubblici devo-
no capire che le imprese non
sono pi ancorate al proprio
Comune. Quindi bisognerebbe
cercare di agevolare un mondo
(quello imprenditoriale) che
oltre al peso della crisi obe-
Baigorria | Sunset

rato da un carico burocratico


inimmaginabile. Lo Stato il
principale responsabile, ma
anche gli enti locali potreb-
bero fare molto per aiutare le
imprese. E il primo passaggio
potrebbe essere predisporre
un regolamento (non solo
Un centinaio i giovani volontari che hanno partecipato allorganizzazione. Ottimi i numeri sul web, con 4.000 like su Facebook e centinaia di foto su Instagram. edilizio) comune per tutti i
territori della Romagna.
Roma, Romagna 4 // SETTIMANA DEL BUON VIVERE // PHOTOGALLERY LA SOCIET COOPERATIVA

dIlemmI
da InterISta
Da quando uno sconosciuto
(almeno a me!), ma ricchissimo
(pare!) signore indonesiano ha
cominciato ad interessarsi alla
mia favolosa squadra di calcio
ho una domanda nella testa
che mi perseguita prima di
addormentarmi. La domanda
: che campionato vuoi fare?.
Dove campionato pu
essere declinato in mille modi:
competitivit, diritti televisivi
globali, merchan-
dising planetario,
Europa League,
Champions Le-
Lo chef Carlo Cracco e Tinto di Decanter hanno animato la serata al Verdi in cui si sono confrontati gli Istituti alberghieri della Romagna.
ague, campio-
nato nazionale e
Coppa Italia...
di Cristian Maretti Ad ogni declina-
zione corrisponde
una relazione
in termini di investimenti fi-
nanziari, numero e qualit di
giocatori, programmazione
a medio termine, struttu-
ra, compagine societaria e
accordi di partnership.
A far pencolare lo stomaco
resta la storia del club, gli af-
fetti viscerali del presidente e
della sua famiglia, litalianit
e la consapevolezza che nel
calcio occorre anche tanta for- Tremila gli studenti coinvolti nelle iniziative, tra cui quella con Gianni Riotta. Successo anche per Come Tex Nessuno mai, con Alfredo Castelli e Giancarlo Soldi.
tuna, perch a decidere spesso
un episodio pi o meno positivo
e i soldi spesi in passato non
sono mai garanzia di successo.
Consapevole di quanto il
futuro sia incerto, mi ricordo
comunque che la squadra si
chiama Internazionale e non
Propatria. E che nel suo atto
costitutivo del 1908 al risto-
rante lOrologio si diede
questo nome perch noi siamo
fratelli del mondo. Soprattutto
prevale la voglia di vedere le
magliette con i nostri colori
indossati nelle partitelle tra
bambini di tutto il mondo,
perch riconoscono quei colori Le telecamere della RAI hanno seguito lOpen Foundation, con cui le associazioni culturali hanno elaborato proposte per la Fondazione insieme a Federico Taddia.
nella cerchia ristretta delle
squadre di calcio pi famose.
Poi lo chiedo a me stesso:
Che campionato vuoi fare?.
E mi sorprendono le analogie,
i rischi e le possibili sfide da
raccogliere per costruire una
cooperazione pi forte e un
agroalimentare italiano com-
petitivo in Europa e nel mondo.
Mi auguro che in questo
caso non vi siano ricchi indo-
nesiani, cinesi o emiri pronti
a comprarci. Resta sempre la
domanda per le cooperative,
pi o meno grandi: Che cam-
pionato volete fare? E una volta Teatro Fabbri pieno per la serata dellIRST dedicata a Augusto Daolio. Tra gli ospiti deccezione il fondatore dei Timoria, Omar Pedrini.
deciso, come lo giocherete?.
5 // SOCIALI // REDAZIONALE A CURA DI COOPERDIEM SOC.COOP.

DOVE VA
Sono in atto trasforma-
zioni importanti, di carat-
tere sociale, economico,
culturale, anche nel set-
tore della salute mentale
e dei bisogni che vengono

LA SALUTE
espressi. La cooperazione
sociale parte centrale e
imprescindibile, soprattutto
nella gestione delle struttu-
re residenziali, siano esse di
carattere sanitario socio ri-
abilitativo o socio sanitario. gi comunque sperimenta- superando il rischio di ap-

MENTALE?
Abbiamo voluto parlarne a te in altre regioni, che po- procci troppo organicistici.
Forl perch in questo terri- tremmo definire come delle Possono servire s i farmaci,
torio storicamente loffer- co-gestioni dei percorsi di ma servono una casa, le reti
ta dei posti letto risultata cura e riabilitazione, carat- sociali, gli affetti, una occu-
maggiore dei bisogni, tanto terizzati da interventi inte- pazione, perch se si inter-
da richiamare utenza an- grati non solo sanitari ma viene solo con i farmaci si
che da un bacino regionale anche sociali. rischia di non prendere in
e nazionale. Si tratta dunque di un considerazione altri deter-
Qual la novit con cui la modo pi flessibile di gesti- minanti della salute e della

Allinterno della Settimana del Buon Vivere la salute mentale si sta con-
frontando?
re le risorse, per risponde-
re ai bisogni delle persone.
persona, ugualmente cen-
trali e importanti.

cooperativa sociale Tragitti ha organizzato un seminario I bisogni sono estrema-


mente dif ferenti e diver-
La centralit della persona
il presupposto di fondo.
Enrica Mancini

sulle trasformazioni nei servizi alle persone affette da sificati, e servono dunque
risposte altrettanto diffe-
Da tempo si sa che la salute
non solo dovuta a fattori La linea mobile
malattie psichiatriche. La presidente Patrizia Turci: renziate. A partire dalla fi-
ne degli anni 80 la rispo-
sanitari, ma esistono altri
aspetti determinanti, quali

Servono forme pi integrate tra sanitario e sociale. sta che ha prevalso stata
quella della residenzialit,
avere una casa, disporre di
un reddito, contare su reti
Il Welfare
Aziendale

O
soprattutto per accogliere relazionali e sociali... Biso-
ltre un centina- istituzionali del vice pre- dei servizi in ambito pro- persone che avevano perso gna prendere in conside-
io di persone, tra sidente provinciale, Gu- vinciale, tra luci ed elementi casa e reti sociali con le- razione tutti questi aspetti
cooperative so- glielmo Russo, lincontro di criticit. Le conclusioni sperienza del manicomio quando si tratta la malattia Si sa che per dare dieci euro
ciali, studenti, as- ha visto la partecipazione sono infine state affidate al e per le quali, con la legge mentale, e lavorare con- di retribuzione in busta paga
sociazioni, gruppi di Mila Ferri (Resp. Ser- responsabile di Legacoop- 180, si cercava di ricostruire tinuando a credere che le qualsiasi azienda deve sbor-
una vita e una normalit persone possano guarire. Il sarne altrettanti di tasse, con-
di familiari e professioni- vizio Salute Mentale Re- sociali Emilia-Romagna,
tributi previdenziali e spese
sti del settore, hanno preso gione Emilia-Romagna), la Alberto Alberani, che ha fuori dallospedale psichia- paziente psichiatrico por-
varie. il famigerato cuneo
parte il 3 ottobre scorso al quale ha delineato i riferi- rilanciato la centralit del trico. tatore di diritti; loperato-
fiscale di cui tutti parlano e
seminario Dova va la salu- menti della programmazio- privato sociale cooperativo Dal 2004 partito con la re psichiatrico deve avere
che potrebbe es-
te mentale, promosso e or- ne in ambito psichiatrico, in un rapporto di sussidia- DGR 327 laccreditamento competenza, professionali-
sere ridotto sin
ganizzato dalla cooperativa con particolare attenzione riet sempre pi piena con con il quale si superata, t, motivazione e creativit da subito quasi
sociale Tragitti, in collabo- agli aspetti di innovazione. il sistema pubblico. Abbia- nelle strutture residenziali nel saper trovare le giuste a zero, grazie
razione con lAssociazione Ad Alba Natali, Direttore mo condiviso con Patrizia sanitarie, la commistione di risposte alle diverse situa- agli incentivi
Virginia Senzani e con il UOCPTA del DSM di Imo- Turci, presidente della coo- gestione pubblico-privato, zioni. esistenti per i
contributo di Assicoop Ro- la, il compito di raccontare perativa Tragitti, alcune ri- imponendo una responsa- Dunque, dove va la salute piani di welfare
magna Futura, nellambito lesperienza dellintroduzio- flessioni sul seminario. bilit gestionale unitaria. mentale? aziendali. I sol-
del programma della quarta ne dei budget di salute nel- Perch una cooperativa Ora occorrerebbe lo scatto Dovrebbe andare verso di in pi come
di Stefano Tacconi
edizione della Settimana del la realt imolese, mentre i sociale ha deciso di pro- ulteriore di misurarsi con i forme maggiormente in- arrivano? Sotto
Buon Vivere. direttori dei DSM di Forl e muovere un convegno di budget di salute. tegrate tra sanitario e so- forma di voucher
Levento si svolto alla Cesena, Claudio Ravani e questo genere? E perch Cosa sono i budget di sa- ciale, proprio per rispon- per servizi alla persona, che
sala Nassiriya della Provin- Giovanni Piraccini, hanno avete voluto parlare di lute? dere a bisogni complessi e coprono tutto larco della vita,
cia di Forl. Dopo i saluti tratteggiato lassetto attuale questi temi a Forl? Sono forme innovative, complessivi della persona, dallasilo nido alla casa di ri-
poso. In questo modo, tra lal-
tro, provato che il benessere
aziendale aumenta di pi che
con un aumento di stipendio.
Cooperdiem, dopo unespe-
rienza pilota come Cartain-
tasca, dispone di soluzioni e
convenzioni a livello nazionale
per chi interessato a questa
tematica. Con i tagli feroci che
il sistema pubblico ha inferto
ai propri servizi sociali il tema
di grande attualit, anche
perch in tempi di vacche
magre si tratta di risorse che
danno una mano concreta a
soci e dipendenti senza pe-
sare troppo sulle imprese.
Globale e Solidale 6 // SETTIMANA DEL BUON VIVERE // PHOTOGALLERY LA SOCIET COOPERATIVA
PICCole,
ma BUone
Due buone notizie. Piccole,
ma buone. La prima la sto-
ria della cooperativa sociale
Manusa di Pistoia, pubbli-
cata sul numero di settembre
dal mensile Altreconomia.
La cooperativa recupera
capi dindumento usati, in
modo creativo, originale. Al
motto di riparare traman-
dare, le donne che lavorano
a Manusa non si limitano a
rammendare, ma inseriscono
parti nuove fatte a maglia
o alluncinetto. Manusa, 16
soci, si avvale anche di un Le scuole al focus sulle patologie alimentari con la top model Elisa DOspina e la nutrizionista Sara Farnetti. Asaps ha organizzato quello sulle nuove dipendenze.
consulente de-
signer perch
si rende conto
che la qualit
importante.
I clienti sono
interessati: chi
vuole rimettere
di Fabio Gavelli
in sesto giac-
che o maglioni
spende dai 15 ai 25 euro, ma
la cooperativa vende anche
capi rigenerati che vanno
dai 30 ai 60 euro e persino kit
per riparare i vestiti. Hanno
iniziato anche coi caff
della riparazione: davanti a Applausi a scena aperta anche per le esibizioni di Giuseppe Cederna, Max Paiella e Lella Costa.
una tazza fumante, simpara
a rammendare. La moda
vintage pare sia abbastanza
apprezzata, visto che in me-
no di un anno i soci di Ma-
nusa sono riusciti a coprire
le spese di avvio dellattivit.
Da Pistoia si va a Bra, dove
sono stati lanciati i primi
Restart Party in Italia, co-
me riferisce La Stampa del
14 ottobre. Esperienza gi
di successo in Inghilterra,
si tratta delle feste degli
aggiusta-tutto. Ci si ritrova
in laboratori per ridare nuo-
va vita a computer, cellulari, Tantissimi i momenti di cultura alta, tra cui il dibattito sul ruolo delle donne in economia e lincontro tra le religioni monoteiste a Cesena Fiera.
videoregistratori. Nella sede
si trovano tutti gli attrezzi
e le persone competenti. Ci
si scambiano informazioni e
suggerimenti, perch in que-
sti incontri si conoscono altri
che hanno gi provato, a
volte con successo, a sistema-
re i propri oggetti. Del resto,
secondo studi recenti, ogni
famiglia italiana ha in casa
mediamente 46 elettrodome-
stici, un quinto dei quali fuori
uso e inutilizzati, in attesa di
essere gettato via. Nel 2012 i
rifiuti elettronici (Raee) sono Gran nale sul palco del Fabbri con organizzatori e volontari per un ultimo applauso nale e larrivederci alledizione 2014.
stati 72 mila tonnellate.
C
Premiato Stabilimento Tipograco dei Comuni
M
C
Soc.Coop. a r.l.
Premiato Stabilimento Tipograco dei Comuni
M
Soc.Coop. a r.l.
Y C C

Via Porzia Nefetti, 55 - 47018 Santa


Premiato
Premiato
Stabilimento
Stabilimento
Via aPorzia
Tipograco
Tipograco
dei Comuni
dei Comuni Soa (FC)
r.l. a r.l.Nefetti, 55 - 47018 Santa Soa (FC)
Y
Soc.Coop.
Soc.Coop.
T. +39 0543 973016 F.(FC)
- 0543+39 0543 973234
M M

CM Y CM Y T. Porzia
Via Porzia
Via +39 0543
Nefetti,
Nefetti, 973016
55 - 47018
55 - 47018
Santa F. +39
- Santa
Soa (FC)
Soa 973234
CM

MY
CM T. +39info@stctipograco.it
info@stctipograco.it
T.0543
+39 973016 - F. +39
0543 973016
info@stctipograco.it
- F.0543 - 973234
+39 973234
0543
- www.stctipograco.it
info@stctipograco.it
- www.stctipograco.it
www.stctipograco.it
- www.stctipograco.it
MY
MY MY

CY
CY CY

CY
CMY
CMY
C
CMY
Premiato Stabilimento Tipograco dei Comuni
K
M
K
Soc.Coop. a r.l.
CMY K Y
Via Porzia Nefetti, 55 - 47018 Santa Soa (FC)
T. +39 0543 973016 - F. +39 0543 973234
K
CM
Realizzazione grafica e produzione di
info@stctipograco.it - www.stctipograco.it
stampati commerciali, opuscoli, depliants,
MY

CY

CMY
libri e manifesti
K
7 // PUBBLICIT // FON.COOP LA SOCIET COOPERATIVA

pubGEN 210x297.indd 1 03/10/12 13:25


8 // PUBBLICIT // FORMULA SERVIZI LA SOCIET COOPERATIVA

PRIMA DI TUTTO
LE PERSONE

lavoro
Garantiamo buona occupazione a 1940 lavoratrici
e lavoratori con 2.565.468 ore di lavoro.

formazione
Sosteniamo la professionalit delle persone,
promo-
le loro conoscenze e competenze per la promo
zione umana, sociale e per migliorare il lavoro.
2012
Ore di formazione retribuite: 6.161
Lavoratori coinvolti: 1.684

sicurezza
Adottiamo metodologie e attrezzature di lavoro che
tutelano la salute delle persone.
Questo landamento degli infortuni:
anno N eventi Indice di frequenza Indice di gravit

2010 177 70,12 17,76


2011 133 56,39 13,55
2012 105 45,96 9,52
-20% sul 2011 -19% sul 2011 -30% sul 2011
-40% sul 2010 -35% sul 2012 -46% sul 2010
Pulizia cupola di vetro, Centro Commerciale Montefiore - Cesena

www.formulaservizi.it COOPERAZIONE bENE COmuNE

Interessi correlati