Sei sulla pagina 1di 8

Mensile ufficiale di:

47122FORLI
Via Monteverdi 6/b
Tel.0543/785411 - Fax 781134
Mensile ufficiale di Legacoop Forl-Cesena Editore: Sapim soc.coop. Direttore Responsabile: Emilio Gelosi Stampa: Stab. Tipografico soc.coop. Santa Sofia Anno XIV n 3 marzo 2010 iscr. ROC 4503 Aut.Trib. di Forl del 20/10/97 Reg.Stampa n.28/97
Poste Italiane spa - spedizione in a.p. D.L.353/03 (Conv. L.46/04) art.1 comma 1, DCB Forl - Tassa pagata La presente pubblicazione viene distribuita esclusivamente in abbonamento postale e i dati relativi a nominativi e indirizzi dei lettori sono stati inseriti
nelle nostre liste di spedizione. Ciascun lettore, a norma dellart.7 D. Lgs. 196/2003, potr avere accesso ai propri dati in ogni momento, laggiornamento la rettifica o la cancellazione oppure opporsi gratuitamente al loro utilizzo scrivendo a: Legacoop Forl- www.legacoop.fc.it
Cesena, via Monteverdi 6/b, 47100 Forl. codice ISSN 1971-6842.
www.lasocietacooperativa.it

EDITORIALE

Coop sociali, una risorsa vera


La cooperazione sociale, anche in questo periodo di
crisi, ha saputo garantire la tenuta sul piano economico e
occupazionale, contribuendo in tal modo alla coesione e
allinclusione sociali, anche nei confronti di quei soggetti
svantaggiati che, pi di altri, avrebbero rischiato di restare al
margine delle dinamiche econiomiche e produttive. A questi
ha offerto infatti servizi qualificati (pur tra molte difficolt le-
gate anche alla crisi) e opportunit di inserimento lavorativo.
Ai nuovi amministratori regionali, la cooperazione sociale di

Un consorzio unisce
Legacoop Forl-Cesena ritiene di presentare alcune priorit
sulle quali valuta necessario mantenere alta lattenzione e

Fabio Blaco
rivolgere limpegno. Mantenimento di adeguati livelli di
spesa in ambito sociale. Superamento della tentazione alla
reinternalizzazione dei servizi e sviluppo di una sempre pi
strutturata capacit di coprogettazione tra pubblico e priva-

Romagna e Albania
to. Contrastare la pratica degli appalti al massimo ribasso e
valorizzare invece qualit dei progetti e valore sociale del
lavoro. Se laccreditamento potr consentire il progressivo
superamento del meccanismo degli appalti e lintroduzione
di criteri uniformi di qualit del servizio, con il passaggio ai
contratti di servizio, opportuno che le tariffe siano adegua-
te allo svolgimento dei servizi e che al privato sociale venga
riconosciuto un ruolo di pari responsabilit professionale e
sociale rispetto al Pubblico. Laddove permarranno le gare
di appalto, queste dovranno essere impostate non secondo
La Cooperativa Agricola del Bidente lancia un progetto che collega le due sponde
il massimo ribasso, ma con il principio dellofferta econo- dellAdriatico per portare efficienza e integrazione in agricoltura.
micamente vantaggiosa e con una preminenza dellaspetto
qualitativo delle offerte su quello meramente economico. A pagina 5
Importante sar inoltre per la cooperazione sociale poter
continuare ad applicare il proprio contratto di lavoro di
riferimento. Riduzione dei tempi di pagamento, contrasto ALLINTERNO
alla cooperazione spuria e tutela della competitivit del
territorio sono alcune altre priorit, oltre alla valorizzazione Lotto marzo
delle clausole sociali. La legge consente affidamenti diretti
per le cooperative B per importi sotto la soglia comunitaria; delle cooperative
tale opportunit dovrebbe essere maggiormente sfruttata per _ _____________ a pag. 2
molte e diverse attivit che la cooperazione B pu svolgere, Legacoop Servizi
cos come auspicabile il maggiore ricorso alle convenzioni
(previste dalla legge regionale 17) per ampliare le oppor- a congresso
tunit di inserimento lavorativo in cooperative sociali di _ _____________ a pag. 3
soggetti svantaggiati. altres auspicabile che linserimento Tutti contro
professionale di persone svantaggiate sia considerato aspetto
qualificante e premiante negli affidamenti dei servizi. Per i tagli nelle scuole
le cooperative di tipo B strategica potr essere anche la _ ______________ a pag.3
previsione di quote di riserva negli appalti, nonch forme di Maurizio Solfrini
confronto competitivo tra cooperative dello stesso tipo. For-
me innovative di partnership tra pubblico e privato possono presidente di CIA
dare risposte ai nuovi bisogni emergenti e ulteriori occasioni _ _____________ a pag. 4
imprenditoriali e di inserimenti professionali, anche per sog- La piccola pesca
getti svantaggiati.
Enrica Mancini nel mirino della UE
_ _____________ a pag. 7

5 per mille per le ONLUS (anche per il 2010 POSSIBILE!)

CAD una ONLUS


Scegli

Il piacere del caff del bar dentro la tua cooperativa


sia in miscela classica che equo-solidale
Ricorda il codice fiscale
e fai una firma sul Mod. 730, CUD o Unico.
00699780409 Meseta e Benecio
sono marchi del
via N.Sacco 26/A
gruppo 47100 FORLI
Con il tuo contributo a CAD doni un sorriso! Tel. e fax 0543 795499
distribuiti da:
2 EVENTI La Societ Cooperativa

Linea di confine

Il rischio
del declino
di Pietro Caruso

Siamo, contro la nostra na-


tura, ottimisti e quindi non par-
liamo di certezza, ma di rischio
di declino. Da questo punto di
vista il governo Berlusconi III,
al contrario del passato, stato
sfortunato. Lo stesso sfondo del
terremoto dellAquila se pure,
dal punto di vista mediatico e
logistico stato bene affronta-
to, un elemento che accom-
pagna i quasi due anni di una
governance nazionale che ha
una larga maggioranza ma non
si sa neppure se completer il
proprio mandato fino alla pri-
mavera del 2013.
Partiti con velleit ultralibe- LA MOSTRA :: La giovane pittrice cesenate scelta per la dodicesima edizione delliniziativa promossa da Legacoop
riste questo governo ha virato

Larte di Valentina Sellitto


la rotta gi dal suo insedia-
mento e ha anche gelato, nono-
stante le pressioni leghiste, quel
furore decentralista che ha ca-
ratterizzato la politica italiana

per lotto marzo cooperativo


dal 1996 al 2008. Non voglio
scendere sul terreno del conflit-
to dei poteri, delle ragioni isti-
tuzionali, del pervicace tentati-
vo, in parte riuscito, di rompere
la tradizionale divisione dei

L
poteri che regola la moderna
democrazia ma mi limito ad os- a direttrice di Le-
servare che il quadro morale gacoop Forl-Cese-
Numerose autorit

fotoservizio Blaco
e la tenuta delle fibre del Paese na Monica Fantini hanno preso parte
ad essere sotto pressione. Il ha inaugurato la
fenomeno dellastensionismo mostra di Valenti-
al vernissage
alle Regionali testimonia che si
na Sellitto, giovane pittrice
allarga il solco fra governanti e
governati e che per ripristinare
scelta dallassociazione di
la formula della partecipa- imprese come artista per il variegata serie di lavori
zione attiva occorrono delle Giorno della Donna 2010. dellartista, caratterizzati da
riforme profonde e soprattutto Una tradizione, quella un uso molto intenso della
una forte consapevolezza. Se delevento di promozione luce e delle ombre. Ope-
vero che le economie non artistica dell8 marzo, che re che disegnano in modo
vivono semplicemente di sus- va avanti da ben 12 anni. carnale la realt, facendo
sidi dello Stato sotto forma Originaria di Milano, dove emergere sia nei ritrat-
di varie provvidenze e vari nata nel 1983, Valenti- ti che nelle nature morte
sostegni finanziari non certo na Sellitto si diplomata una trama dagli spiccati
possibile pensare che il capita-
al Liceo Artistico di Ra- accenti sensuali.
lismo sopravviva senza misure
sociali. Si ha un bel che dire
venna, per specializzarsi Allevento inaugurale,
nel demonizzare, o peggio fare in pittura allAccademia di svolto sabato 6 marzo,
sparire dallagenda, i temi del Belle Arti di Bologna con hanno preso parte nume-
riformismo solidale ed ora del- il professor Rinaldo Nova- rose autorit, tra cui las-
lo sviluppo compatibile perch li. Nonostante la giovane sessore alle Politiche Gio-
arrivano i drammi sociali e le et ha gi allattivo la par- vanili del Comune di Forl
catastrofi ecologiche a ricor- tecipazione a diverse col- Valentina Ravaioli, lasses-
dare dove la moderna umanit lettive e personali, svolte sore alle Pari Opportunit
dovrebbe orientare il suo pas- prevalentemente tra il ce- della Provincia Bruna Ba-
so. Se questo non avviene, a senate dove risiede - e ravelli e il vicepresidente
parte la naturale disposizione
Forl. Lesposizione di Sala della Provincia, Guglielmo
e originalit di ciascun indivi- Monica Fantini e Valentina Sellitto allinaugurazione della mostra alla sala XC Pacifici di Forl.
duo perch ci sono forze che
XC Pacifici presenta una Russo.
si oppongono ad un progresso
a misura dumanit intera. Ci
sono individui cooperativi e
individui sordi ad ogni fraterni-
t. Chi faccia andare meglio il
mondo facile pensarlo, ma il
La Societ Cooperativa
Mensile ufficiale di Legacoop Forl-Cesena Editore: Sapim soc. coop.
mondo sembra non riconoscer-
Via Monteverdi 6/b Forl
lo. La natura profonda egoista Tel.0543.785411 Fax 0543.781134
e infantile di una parte della www.lasocietacooperativa.it info@sapim.it
gente sa anche vestire i panni Direttore Responsabile: Emilio Gelosi
della politica. E allora il disa- Redazione: Monica Fantini, Gabriele Zelli, Valdes Onofri, Enrica Mancini,
gio di uno, diventa lavventura Matteo Marchi, Francesca Montalti, Francesca Fiorini
di tanti. Quando usciremo dal Foto: F. Blaco, G.Sabatini, G.Colagrossi, Arch. Legacoop e Cooperative
tunnel? Sono undici anni che
vi siamo entrati ed altri dieci Pubblicit: tel. 0543 785462 marketing@sapim.it
prima che non siamo riusciti ad Impaginazione: Ufficio stampa Legacoop FC
Stampa: Tipografico dei Comuni soc.coop.
evitarlo. Il rischio del declino
Numero chiuso in redazione il 30/3/2010
non affatto scongiurato.
La Societ Cooperativa SOCIALI E SERVIZI 3

CONGRESSO :: Dallassise di Legacoop Servizi - ex ANCST - richieste precise al Governo e alle forze politiche LEGACOOP NAZIONALE

Primo, garantire la legalit


I ritardi di pagamento delle amministrazioni sono esplosi, con gravi conseguenze
Legacoop Servizi

G arantire la legali-
t del mercato e la
concorrenza, per
dare modo alle co-
operative di dispie-
gare appieno la propria ca-
pacit di tutelare e valoriz-
adottando metodologie di
affidamento e procedure
di verifica che valgano a
scongiurare possibili ri-
schi, crediamo che debba
essere interno al mondo
Legacoop. A tal proposito
imprese ed i loro lavora-
tori legati alla filiera delle
forniture e dei subappalti.
Il settore dei servizi ora
mai la stragrande parte del
Pil e degli occupati ed il
sorpasso rispetto agli altri
elegge Palanti
come presidente
Ferdinando Palanti il
nuovo Presidente di Le-
gacoop Servizi, lAsso-
zare il lavoro, incentivando si registrata una esplicita settori, primario e secon- ciazione delle Coopera-
un sistema trasparente di dichiarazione di disponi- draio, avvenuto da molto tive di Servizi di Legaco-

Archivio Legacoop
appalti che favorisca la se- bilit ed interesse ad ap- tempo. op (oltre 2.100, con pi
lezione delle imprese pi profondimenti in tal senso Tuttavia, resta un deficit di 211.000 occupati ed
capaci ed unazione strin- da parte della cooperazio- di attenzione verso que- un valore della produ-
gente di repressione del- ne di consumo e da parte sto comparto, colpa an- zione, a preconsuntivo
le violazioni dei diritti dei di quella tra dettaglianti. che della frammentazione 2009, di 8,35 miliardi).
lavoratori, del mancato ri- infine necessario risolve- della sua rappresentanza, Lo ha eletto allunani-
spetto dei contratti di lavo- re la patologia dei ritardi carenza che si sta tentan- mit la Direzione Nazio-
ro, della contribuzione ob- di pagamento delle pubbli- do di rimediare. Nel com- nale dellAssociazione a
bligatoria e della normativa che amministrazioni; la si- parto si evidenziano dal conclusione dellAssem-
sulla sicurezza del lavoro. tuazione gravissima e va 1970 problemi di basso blea Congressuale, alla
questa la richiesta risolta. Oggi le punte pi trend della produttivit, quale sono intervenu-
prioritaria che Legacoop gravi sono nella sanit pub- che sono allorigine delle ti anche esponenti del
Servizi, lassociazione del- blica, ma preoccupa lasfis- costanti performance pi Governo e delle forze
le Cooperative di Servizi sia crescente delle possibi- basse, da almeno qundici politiche di maggioran-
aderenti a Legacoop un lit di pagamento anche da anni, del nostro Paese ri- za e di opposizione, che
tempo nota come ANCST, parte dei cosiddetti comuni spetto ad altri Sistemi Pa- ha anche deliberato il
Il settore dei servizi rappresenta il 70% del Prodotto Interno Lordo.
avanza dallA ssemblea virtuosi (cio con bilanci ese con cui possiamo e cambiamento del nome
Congressuale al Governo sani e risorse teoricamente dobbiamo confrontarci. da Ancst a Legacoop
ed alle forze politiche, in- controlli, in particolare di previsti dal cosiddetto pro- disponibili), il che prean- Il nostro un paese pieno Servizi. Quella che mi
sieme con la richiesta di quelli di competenza de- tocollo cooperazione e di nuncia la possibile esplo- di positivi punti di forza, attende - ha detto il neo
uno stop urgente ai ritardi gli ispettori del lavoro, orientamento conseguen- sione di patolgie simili a e la cooperazione uno Presidente - una sfida
di pagamento delle pub- particolarmente nei set- te dellattivit ispettiva. quelle della sanit pubbli- di questi. Per entrambi ci impegnativa: si tratter
bliche amministrazioni ed tori citati. Su questultimo Da parte di Legacoop Ser- ca anche negli Enti locali. sono enormi spazi di mi- di aiutare le nostre co-
una maggiore attenzione punto potrebbe esserci vizi si proporr un Patto Vale la pena sottolinea- glioramento, che sarebbe operative a conferma-
verso il comparto dei ser- una svolta con la recen- per la legalit negli appalti re che colpite da tale pa- colpevole non perseguire re, anche in futuro, gli
vizi, nel quale si produce te circolare del Ministero della committenza privata, tologia non sono solo le con tenacia, seriet e deter- andamenti positivi che
il 70 % del Pil. Si chiede del Lavoro, che d chia- particolarmente nel settore imprese appaltatrici, ma minazione. hanno saputo conse-
che sia superata a livello re indicazioni di sostegno che pi esposto. Il primo conseguentemente anche Enrica Mancini guire in questi anni ed a
nazionale la carenza di agli Osservatori provinciali impegno in tale direzione, i lavoratori di esse e le Gabriele Zelli rafforzarsi ulteriormen-
te per cogliere le oppor-
tunit che si apriran-
IGIENE PUBBLICA :: Continua la sollevazione contro il provvedimento firmato dal ministro dellIstruzione Gelmini no. Palanti ha indicato
come terreni prioritari

Pulizie nelle scuole, si mobilitano tutti


di impegno di Legacoop
Servizi il miglioramen-
to del mercato in dire-
zione di una maggiore

I
legalit, solidariet ed
tagli alle pulizie nelle scuole voluti dellanno scolastico consentano di garantire gli ridurre ulteriormente questi orari significherebbe inclusione; il riposizio-
dal ministro allIstruzione Maria Stella attuali livelli di igiene e di occupazione. cancellare del tutto diverse prestazioni lavorati- namento competitivo
Gelmini scontentano tutti. A chiedere A livello locale Legacoop, AGCI, Confcoope- ve con una vera e propria crisi occupazionale e delle imprese coopera-
unitariamente lapertura di un tavolo con rative, CGIL, Cisl e UIL chiedono alla Regione e gravi conseguenze sociali, che riguarderebbero tive; lo sviluppo della
la Conferenza StatoRegioni per la re- agli enti locali, alle rappresentanze scolastiche, per lo pi personale con rapporti di lavoro part- cooperazione nel Mez-
voca del provvedimento e la sospensione dei alle forze politiche dellEmilia-Romagna di ap- time, prevalentemente donne, la cui ricolloca- zogiorno; la capacit di
suoi effetti non sono pi solo le associazioni di poggiare queste iniziative e di attivarsi per quan- zione sul mercato nellattuale fase congiunturale risposta alle esigenze
rappresentanza delle cooperative e i sindacati, to loro possibile al fine di ottenere il risultato sarebbe difficile se non impossibile, scrivono le delle fasce pi deboli;
ma la stessa Confindustria, con un documento atteso, a tutela della igiene pubblica e delloccu- organizzazioni. Altro aspetto da considerare il ladeguamento dellAs-
unitario che sollecita un confronto con lufficio pazione. Con la direttiva in questione sono col- carattere sociale di questa attivit che impiega sociazione alle nuove
scolastico regionale, col Prefetto di Bologna (in piti solo in Emilia-Romagna, circa 1.500 posti di persone svantaggiate, immigrati, e persone de- necessit. (M.M.)
qualit di Prefetto della citt capoluogo), al fin di lavoro. Considerando che il massimo di ore di boli in un quadro dinserimento lavorativo che
trovare soluzioni che almeno fino alla chiusura lavoro giornaliere per lavoratore sono circa 4-5, sarebbe grave interrompere. (E.M.)
4 AGROALIMENTARE La Societ Cooperativa
Roma, Romagna INNOVAZIONE NEL BIOLOGICO

I giovani di CIA
a Bruxelles
Verso la fine Una delegazione di gio-
delle parrocchie vani imprenditori della
Confederazione Italia-
di Cristian Maretti na degli Agricoltori di
Cesena nei giorni scorsi
si recata a Bruxelles,
Veniamo da un periodo dove stata ospite del-
nel quale troppo spesso la commissione agrico-
al centro del dibattito la presieduta da Paolo
del settore agroalimen- De Castro e ha potuto
tare non ci sono stati i assistere ai lavori preli-
fondamentali di questo minari per la modifica
settore, ma i dettagli. della Politica Agricola
La nascita del distretto Comunitaria. Da Bru-
del Nord Italia di Lega- xelles il gruppo si e poi
coop Agroalimentare mi trasferito in Olanda, ad
d loccasione per una Amsterdam, dove ha in-
riflessione pi generale. contrato lassociazione
Integrare e razionalizzare dei produttori di fiori, e
le strutture ripetitive per FORLIMPOPOLI :: La Confederazione Italiana Agricoltori ha tenuto lassise provinciale allAia, per un confron-
ridurre i costi e liberare to con un produttore di

Solfrini confermato
risorse da investire in nuovi peperoni biologici che
mercati e nuovi prodotti utilizza una innovativa
non un disegno eversivo. tecnica di coltivazione
banalmente ci che in serra in ambiente ste-
occorre fare per non perde- rile. Il viaggio fa parte

alla presidenza di CIA


re ulteriori posizioni nelle del percorso formativo
classifiche internazionali rivolto agli imprendi-
legate alla competitivit. tori agricoli che hanno
Tra i fondamentali c ine- aderito alle misure per
quivocabilmente la fine del- lo sviluppo professiona-
le differenze di credo co- le previste dal Piano di
operativo legato ai colori
delle parrocchie. La prima
Tutela alle nostre produzioni e incentivi per linnovazione Sviluppo Rurale. Ampio
spazio stato dato agli
conseguenza che ovunque

M
aspetti dellattuale crisi
possibile aprire tavoli che aurizio Solfrini, complessivo, con punte del del settore agricolo ed
mettano al primo posto il 45 anni, imprendi- -50% per pesche, susine e ki- in particolare dellorto-
miglioramento del reddito tore agricolo, sta- wi), spesso sotto al livello dei frutta.
dei soci agricoltori, la to riconfermato alla costi allorigine. E mentre il
nostra missione, la mis- guida della Confede- comparto zootecnico, sia pu-
sione di tutti i cooperatori. razione Italiana degli Agricol- re fra mille difficolt, d segni
Quando questo non avvie- tori di Forl-Cesena. La nomi- di ripresa, la produzione lor-
ne bene che tutti sappiano na avvenuta al congresso da di vendita delle imprese Farmers Market
che perch ci sono degli
altri interessi (anche perso-
provinciale dellassociazione,
svolto lo scorso 12 marzo
associate a CIA nel 2009 ha
registrato un -27% rispetto
e Gruppi di Acquisto
nali!) che lo impediscono. presso la saletta della BRC di al 2008, Le nostre imprese Solidale devono
Inoltre non scritto da
nessuna parte che il settore
Forlimpopoli.
La riconferma di Solfrini
continuano a chiudere ha
affermato Solfrini - mentre
essere incoraggiati
agricolo cos scarsamente avviene in uno dei momenti anche in provincia nei punti dai Comuni
organizzato come quello ita- pi difficili dal dopoguerra ad vendita della grande distribu-
liano debba restare tale, an- oggi per lagricoltura di Forl- zione pullulano prodotti im-
zi la consapevolezza che or- Cesena. La nostra provincia portati a prezzi stracciati che Dop e Igp. Un forte inco-
mai nessuna forza politica e soffre maggiormente rispetto spesso si confondono con raggiamento ha aggiunto
sindacale metta in dubbio la ad altri territori anche perch quelli locali facendo concor- Solfrini devono inoltre ave-
nostra fondamentale funzio- sono state colpite numerose renza alle nostre produzioni. re esperienze innovative co-
ne per la tenuta del sistema tipicit: pesche e nettarine in Alle amministrazioni locali la me i Gruppi di Acquisto Soli-
dovrebbe spingere alla crea- primis ma anche i vitigni, vi- CIA chiede quindi pi con- dale (GAS), che vedono unire
zione di nuova aggregazione ni, olio, le orticole comprese Maurizio Solfrini, imprenditore agricolo di 45 anni, al secondo mandato. trolli sugli scaffali, ma anche gli interessi dellagricoltore e
in forma cooperativa. le Doc, Dop e Igp prodot- unassunzione di responsabi- del consumatore, e i farmers
La visione pi vasta del te in provincia che rappre- lit affinch non vengano pi market, gi sorti con succes-
distretto pu essere utile an- sentano il fiore allocchiello detto Solfrini allassemblea zioni di qualit, cio, si sono ceduti per usi non agricoli so in diverse localit, tra cui
che per trovare per ciascu- dellagricoltura forlivese e un dei delegati. avuti prezzi alla produzio- terreni su cui esistono culture la stessa Forlimpopoli.
no la soluzione pi consona. vanto del Made in Italy, ha Pur in presenza di produ- ne in forte diminuzione (-8% pregiate specializzate Doc, Emilio Gelosi
La Societ Cooperativa AGROALIMENTARE 5

INTERNAZIONALIZZAZIONE :: La Cooperativa Agricola del Bidente propone un ambizioso progetto con le citt di Rreshen e Kthelle

Romagna e Albania: lavoro comune


per lo sviluppo dellagricoltura
Al via un consorzio appoggiato da Legacoop

U n consorzio italo-
albanese per porta-
re nel Paese delle
Aquile il meglio del-
le tecniche di colti-
vazione dellagricoltura ro-
magnola.
Per creare efficienza
in settori anche
molto diversi tra loro
esportare la nostra capa-
cit di operare. Crediamo
le potenzialit di sviluppo
siano ottime.
Tra gli obiettivi del con-
sorzio ci sono quelli di ot-
timizzare le risorse e ridur-
questo il progetto che Il consorzio si propone re gli sprechi, aggregando
sta prendendo forma grazie di essere il volano di un lofferta in maniera intelli-
allimpegno della Coopera- circolo virtuoso in cui le gente.
tiva Agricola del Bidente, competenze maturate dalle Per noi - ha detto il Sin-
di Legacoop Forl-Cesena imprese agricole romagno- daco di Kthelle, Tom Lle-

Fabio Blaco
e delle istituzioni locali. le, in campi tanto diversi shaj - lanno zero: questa
Il tema dellinnovazione quanto la viticoltura e la unesperienza che servi-
e dellinternalizzazione suinicoltura, trovano un na- r per sviluppare il settore
un punto cardine del no- turale sbocco in una terra agricolo nella nostra regio-
stro agire - afferma la di- ricca di risorse ma povera ne e costruire insieme un
rettrice di Legacoop Forl- di investimenti e progetti futuro migliore.
Cesena, Monica Fantini - concreti quale quella che Il costituendo consorzio
sui quali stiamo investendo ruota attorno alle cittadine si inserisce quindi da per-
tantissimo sia in termini di di Rreshen e Kthelle. fetto intermediario, a met
risorse che di persone, per- Il progetto - spiega il strada tra fornitore e clien-
ch leconomia deve esse- presidente della Coopera- te, in posizione privilegiata
re sempre pi senza confi- tiva Agricola del Bidente, per tenere docchio le varie
ni ma nella valorizzazione Ido Bezzi - nato in col- sfere: ambientale, turistica
di quello che localmente si legamento con istituzioni e zootecnica.
La delegazione albanese stata in visita a Legacoop Forl-Cesena per la presentazione del progetto.
produce. e imprese albanesi, per Matteo Marchi

INAUGURAZIONE :: Cerimonia ufficiale a Montiano alla presenza delle principali autorit ALIMENTAZIONE

Il Consorzio Agrario ha una nuova sede


Zaia d 9 milioni
ad Apofruit
per le scuole
Nellimmobile di oltre 1.500 metri quadri ospitato anche il Tuttogiardino gi in piena attivit la mac-
china di Apofruit Italia per

I
attuare il grande progetto
naugurazione uf- prevede il taglio del nastro nuovo oleificio-frantoio. ca, gardening, fai da te,
ficiale per la nuova alle 20, alla presenza delle
Il nuovo impianto La stessa Agenzia ha ferramenta, articoli per zo-
Frutta nelle scuole, per il
quale il Ministero delle Poli-
sede di Montiano del principali autorit, segui- contiene anche assunto nel contempo, la otecnia, pet farming, pet tiche Agricole ha assegnato
Consorzio Agrario. to da una breve visita alla conformazione che pian food, articoli per la vita due lotti alla cooperativa,
Gi attiva da alcu- struttura, che ospita, tra le
loleificio frantoio piano stanno assumendo allaria aperta. Con questa per un totale di 9,3 milioni
ni mesi - sia come Agenzia altre cose, anche il nuovo tutte le rappresentanze ri- innovazione il Consorzio di euro. Apofruit Italia ha poi
tradizionale che come nuo- frantoio. strutturate recentemente Agrario - struttura coopera- incaricato Alimos di svilup-
vo punto vendita garden Limmobile di oltre 1.500 no, anchessa dismessa re- (come Forl, Cesena, Mace- tiva operante da oltre 100 pare le misure di accompa-
Tuttogiadino - la nuova metri quadri nasce dallesi- centemente. rone) e cio delle strutture anni sul territorio romagno- gnamento previste: si tratta,
in sostanza, di una distribu-
rappresentanza si presenta genza di dover deloca- Inoltre, anche la struttu- molto pi agili e funzionali lo - intende consolidare il
zione gratuita di frutta fre-
ufficialmente al pubblico lizzare lattuale Agenzia ra del frantoio cooperativo con ampio magazzino per proprio impegno nel sup- sca, direttamente in 1.700
e alle istituzioni locali po- di Calisese che, sorta nel di Savignano sul Rubico- concimi, agrofarmaci e im- porto alle aziende agricole scuole elementari, per oltre
nendosi come sicuro punto centro abitato, non risul- ne richiedeva qualche in- piantistica professionale. e nel contempo offrire le 325 mila ragazzi. Rilevanti
di riferimento per il mondo tava pi funzionale alluso tervento, occasione colta In tutte infatti annes- competenze ormai acqui- anche i riflessi occupazionali
agricolo e non solo. preposto, oltre che rico- cos con la costruzione di so il negozio al dettaglio site anche per un ambito del progetto, che riguarder
Il programma della ceri- prire la competenza della questo nuovo impianto che a marchio Tuttogiardino hobbistico ma con approc- 160 persone.
monia di sabato 10 aprile rappresentanza di Longia- contiene quindi anche il per la vendita di hobbisti- cio professionale.
6 CULTURA La Societ Cooperativa
Globale e Solidale
CONSUMO :: Forum delle Donne e Coop Adriatica riportano in citt il ciclo di appuntamenti con lautrice

Nucleare: il rischio
Verba Volant e Seminar Libri
solo dei cittadini
di Fabio Gavelli

Gran parte del nostro benes-


sere futuro si gioca sul tema
incoraggiano alla lettura
dellenergia. Quali fonti im- A Forl quattro incontri letterari dedicati alluniverso femminile
piegheremo? E quali metodi di

Q
distribuzione prevarranno? Do-
mande chiave, che per ora molti uattro incontri la Piccion. Gioved 8 apri- permercato I Portici di
eludono. Chi ha avuto il privilegio dedicati alluni- le, nel chiostro di palazzo Forl nel dicembre 2005, e
di assistere alle recenti conferenze verso femminile Talenti-Framonti in piazza da allora ha diffuso quasi
in Romagna di Vincenzo Balzani, dalla storia delle Saffi, invece, la giornalista 17 mila volumi. Nato nel
docente di chimica allUniversit
conquiste sociali Francesca Caminoli pre- 2003 allipercoop Esp di
di Bologna, studioso di spessore
internazionale, ha compreso al-
e politiche allesperienza senter il suo libro Viag- Ravenna sullesempio del
cuni punti fondamentali. Primo, della maternit, dai cam- gio in requiem, toccante bookcrossing, Seminar li-
lenergia va innanzitutto rispar- biamenti nelle mode al lin- diario del dialogo intrapre- bri presente oggi in 23
miata, perch ne sprechiamo a guaggio letterario insieme so da una madre con il fi- negozi di Coop Adriatica,
dosi massicce. Secondo: le fonti a protagoniste del mondo glio morto suicida. Venerd di cui 17 in Romagna. I

Archivio Sapim
fossili (petrolio, carbone, uranio) dellinformazione, dellar- 30 aprile, nella piazzetta clienti possono prendere a
sono tutte destinate a esaurirsi. te e della cultura. Torna a del supermercato Coop di prestito i libri romanzi,
Non solo: attraverso i processi di Forl la rassegna Verba via Curiel 7/9, Danila Ro- gialli, saggi, narrativa per
combustione luso di tali materie Volant: scrittrici in citt, setti, medico e poetessa, ragazzi, poesie, classici
prime provoca una serie di effetti giunta alla quarta edizione dar voce ai propri versi della letteratura senza al-
nocivi, a partire dallemissione di
e promossa dal Forum del- in romagnolo, e spiegher cuna registrazione, metterli
CO2, principale responsabile del Seminar Libri presente in 17 negozi romagnoli di Coop Adriatica.
cambiamento climatico. Sul nu-
le donne con il sostegno di la scelta del dialetto come nel carrello e restituirli in
cleare, lo scienziato ha ribadito Coop Adriatica, il patroci- mezzo espressivo di pas- negozio, lasciando magari
concetti nettissimi, con lausilio di nio di Comune e Provincia sioni ed esperienze. Infine, Con la rassegna, prose- getto della Cooperativa di un messaggio tra le pagine,
una marea di dati: antiecono- di Forl-Cesena, e la colla- gioved 13 maggio, al Me- gue la collaborazione tra consumatori Seminar li- per i futuri lettori. A Forl,
mico, non ecologico, lo smalti- borazione dellassociazio- ga Terra in Corso della Re- Coop Adriatica e Forum bri: la biblioteca gratuita, Seminar libri viene rea-
mento delle scorie un problema ne LOrtica e di Sapim. pubblica 154, Silvia Camil- delle donne, impegnate a cui attingere liberamen- lizzato grazie alle donazio-
irrisolto. Allora cosa resta? Il ri- Si partiti venerd 26 lotti, ricercatrice e saggista, in citt nella promozione te e alla quale contribuire ni e allimpegno dei soci e
sparmio energetico, certo. Quindi marzo, al circolo Arci via presenter il suo Roba da della cultura e della lettu- donando i propri volumi, dei lavoratori della Coope-
le fonti rinnovabili. Secondo un Valverde 15, con Donatel- donne. ra anche attraverso il pro- stata inaugurata nel su- rativa di consumatori.
pensiero che va molto di moda fra
i politici e nei media, cos si sod-
disferebbe solo una piccola parte
Immagini in libert
del fabbisogno. Non vero, so-
stiene Balzani, numeri alla mano.
Da uomo di scienza, lo studioso
ha omesso un solo aspetto che
Una nuova
purtroppo condiziona moltissimo
le scelte dei governi: il business.
Un modello energetico diffuso
rubrica per tutti
sul territorio, con migliaia di
piccoli produttori, destinato a
gli amanti
migliorare il benessere generale
e a creare molti posti di lavoro.
Ma non fa lobby, non crea
dellimmagine
massa critica, non riesce (an-
cora) a esercitare pressioni.
Un business assistito dallo Ormai da molti anni Luciano Liuzzi,
Stato (perch costi e rischi cooperatore e fotografo di successo,
ricadranno in gran parte sui appare su queste pagine con una rubri-
cittadini) come il nucleare fa ca dedicata agli amanti dellimmagine.
gola invece a grossi gruppi Dopo I volti del mondo e Roma-
industriali e finanziari che pos- gna Particolarmente, la collaborazio-
sono organizzare campagne di ne continua con un carnet di scatti
marketing, studi accondiscen- davvero eccezionali, significativamente
denti e azioni di persuasione.
intitolato Immagini in Libert. Partia-
Come invitaBalzani, op-
mo con uno scatto di grande dinami-
portuno che i cittadini tengano
alta la guardia. Gran parte del smo, dedicato a un mito indiscusso del
nostro benessere futuro si gioca mondo delle due ruote.
sul tema dellenergia. Quali fonti
impiegheremo? E quali metodi di
distribuzione? Domande chiave,
che per ora molti eludono. di Luciano Liuzzi
La Societ Cooperativa PESCA 7

INIZIATIVE :: Lassociazione Amici della CCILS ha messo a disposizione una quarantina di volontari in cucina Comunicazione di servizio

Ad Azzurro come il Pesce


anche CCILS tra i protagonisti Pi
ma
autostrade,
Titolo su due righe
digitali
della rubrica
La somma incassata sar devoluta ai laboratori protetti della cooperativa di Emanuele Chesi

U n grande successo,
con migliaia di per-
sone provenienti da
tutta Italia. Ma Az-
zurro come il pesce
2010 non ha rappresen-
tato solo unoccasione per
CCILS. Nei tre giorni di
manifestazione si sono al-
ternati circa una quarantina
di volontari che hanno puli-
to, cucinato e venduto circa
700 piatti di antipasti, 650
piatti di primi, 1650 piatti
La contrapposizione tra tra
internet e stampa, tra new e
old media, ha ormai fatto il
suo tempo.
La rete l dove tutti
andremo, in un modo o
nellaltro.
riscoprire i sapori tipici di secondi tutti a base di Per questo appare in defi-
dellAdriatico. La manifesta- pesce fresco (canocchie, nitiva surreale e fuorviante
zione organizzata dallAm- triglie, noli, mormorine e (grazie a Grillo) tutta la
ministrazione Comunale di alici) pescato in settimana. polemica sul finanziamento
Cesenatico con lo scopo La somma incassata gra- pubblico ai giornali.
di promuovere e valorizza- zie alla vendita del pesce Vedere gli editori in fila col
re il pesce azzurro pescato sar devoluta ai laboratori cappello in mano davanti
nei nostri mari vede infatti protetti della Cooperativa al governo a pochi giorni
la presenza attiva di diver- dove trovano lavoro circa dalle elezioni non un bello
se associazioni di volonta- quaranta ragazzi diversa- spettacolo.
riato, enti e associazioni di mente abili. Siamo molto E se lopinione pubblica
categoria che per tre giorni grati - dicono i responsabili fosse minimamente inte-
(dal 19 al 21 marzo) hanno dellassociazione - a tutti ressata a salvaguardare la
cucinato e venduto piatti i volontari che hanno con- libert di stampa dovrebbe
a base di pesce presso gli tribuito al successo dello trovare qualche minuto
stand allestiti lungo il porto stand, e rivolgiamo un rin- per preoccuparsene, al
canale di Cesenatico. graziamento particolare a di l delle battute sui tra-
Tra queste anche la Coo- Luigi Quadrelli e alla Co- vestmenti cialtroneschi che
perativa Sociale CCILS, che operativa Pescatori per il alcuni furboni utilizzano
ha partecipato alla mani- pesce donato gratuitamente per intascare soldi pubblici.
festazione attraverso las- e a Alessio Giannotti per Certo, la sopravvivenza di
sociazione di volontariato la collaborazione prestata diverse voci (su carta) un
nata parallelamente alla nellacquisto del pesce. valore fondamentale per il
Nei tre giorni di manifestazione i volontari della CCILS hanno preparato tremila piatti a base di pesce.
Cooperativa: Amici della Matteo Marchi pluralismo e la democrazia,
ma forse anche giornalisti
e politici dovrebbero avere
STRASCICO :: A giugno entrer in vigore la nuova normativa europea che penalizza le piccole marinerie lo sguardo un po pi lungo,
preocupandosi di garantire

LUE mette in ginocchio la piccola pesca


i presupposti del dibattito
pubblico aperto in altro
modo.
Mi spiego: si pu fare a
meno (in prospettiva) della

I l primo giugno entrer in vigore il nuovo


regolamento europeo che prevede, oltre al
divieto di pesca a strascico entro le tre miglia
dalla costa, una nuova norma riguardante la
grandezza minima delle maglie delle reti che
viene contestata da tempo dai pescatori delladriati-
co, perch tarata sulla pesca oceanica. Lobbligo sar
evidenziato che la normativa contestata produrr so-
lo sulle tre regioni dellalto Adriatico una diminuzio-
ne di fatturato annuo pari a 12 milioni di euro. Ci
provocher una ripercussione sui salari dei lavoratori
e profitti delle aziende del ramo pari a 8 milioni di
euro annui in meno. Arnaldo Rossi, Presidente della
Cooperativa Casa del Pescatore di Cesenatico, ha
dallUnione Europea non ci interessano, non si
mai visto chiudere delle imprese per legge, soprat-
tutto in tempo di crisi. Mentre la seconda soluzione
prevederebbe la richiesta per ottenere un piano
per gestire lentrata in vigore delle nuove direttive,
ma siamo convinti che eliminare dei posti di lavoro
tamponando la situazione con ammortizzatori socia-
carta, non certo dellinfor-
mazione.
Per questo, invece di chie-
dere ogni anno lelemosina
al governo, sarebbe forse
pi lungimirante pretendere
il finanziamento di un ve-
quello di utilizzare reti con maglie da 40 millimetri puntualizzato che se si calcola lindotto lo studio li non serva a nulla, anzi rappresenterebbe solo un ro piano nazionale per la
e/o romboidale da 50 millimetri. Queste modifiche ha evidenziato cifre davvero ragguardevoli, e la elevato costo sociale. Troppi sono i posti di lavoro banda larga che garantisca
sono avversate dai piccoli pescatori dellAdriatico normativa avr una ricaduta negativa di oltre 20 messi a rischio. Continua quindi nelle sedi deputate a ogni cittadino un colle-
che gi da mesi si sono mobilitati per chiedere una milioni di euro allanno. Mario Drudi, segretario la battaglia contro la normativa che ha lo scopo no- gamento internet degno dei
ridiscussione e la conseguente modifica delle norme della Cooperativa cesenaticense, indica le due strade bile di ridurre lo sforzo di pesca nel mare Adriatico tempi, al passo con quanto
che metterebbero in crisi il settore, in un mare po- percorribili per affrontare il problema nel corso delle ma che nei fatti colpisce solo le piccole imbarcazio- accade in tutto il resto
polato da pesci di dimensioni ben diverse rispetto a prossime settimane: La prima eludere gli effetti di ni, mettendo a repentaglio la piccola impresa, che dellEuropa. Meno ponti,
quelli che popolano i mari del nord Europa. questa normativa, i pescatori vogliono continuare lossatura delle nostre marinerie, non toccando mini- pi autostrade digitali per
Uno studio, effettuato dal professor Paolo Leon ha a fare il proprio lavoro, gli ammortizzatori proposti mamente i grandi mostri del mare. (G.Z.) tutti.

Via Santa Rita da Cascia, 119 47521 Cesena


Tel. 0547 633511 fax 0547 382238
8 PUBBLICIT La Societ Cooperativa

PUBBLICIT DA BERE

Quando sei nel tuo bar preferito alza gli occhi: tra un caff e uno
spuntino troverai i monitor VideoInfo. Dalla colazione del mattino 393 9209725
allaperitivo della sera la tua pubblicit conquista con classe.
www.videoinfo.it
In 40 locali selezionati di Forl-Cesena e Faenza. La tua prossima visione del marketing