Sei sulla pagina 1di 15

Scuola del Design | Politecnico di Milano | Corso di Laurea in Design degli Interni

Laboratorio di Sintesi Finale


3L_I4_anno accademico 2016.17

Lo sviluppo del progetto


Lancio terza esercitazione


LA RICERCA NON FINISCE MAI
(lavoro di coppia)

BRIEF

METAFORA

STRATEGIE DI PROGETTO

STRUMENTI DI PROGETTO


LA RICERCA NON FINISCE MAI
(lavoro di coppia)

Ricerca: implementazione del book

Implementazione con nuovi casi


studio e approfondimenti mirati
rispetto allavanzamento del progetto


LA RICERCA NON FINISCE MAI

SVILUPPO DEL CONCEPT DI PROGETTO


(3 verifica in itinere in coppia)

Ogni coppia dar la propria interpretazione progettuale


del lavoro finora svolto come gruppo:
- ogni coppia far unipotesi personale su una
porzione delledificio assegnato (interno/esterno)

suddivisione a scelta degli studenti, ripartizione


equa

si considerino anche i rapporti delledificio con la


citt


LA RICERCA NON FINISCE MAI

SVILUPPO DEL CONCEPT DI PROGETTO


(3 verifica in itinere in coppia)

ELEMENTI DA DEFINIRE:
disposizione planimetrica definitiva, scelte formali,
cromatiche, materiche, progetto degli arredi, delle
texture, della grafica, della luce ecc
coerentemente alla ricerca svolta, alla strategia
perseguita e al masterplan redatto!


LA RICERCA NON FINISCE MAI

SVILUPPO DEL CONCEPT DI PROGETTO


(3 verifica in itinere in coppia)

MATERIALI DA PREDISPORRE:
piante definitive, sezioni, prospetti, render interni
ed esterni, schizzi, fotomontaggi, appunti, plastici,
storyboard
a scelta degli studenti, al fine di raccontare al
meglio le potenzialit e i punti di forza del
progetto!


LA RICERCA NON FINISCE MAI

SVILUPPO DEL CONCEPT DI PROGETTO


(3 verifica in itinere in coppia)

MATERIALI DA PREDISPORRE:
piante definitive, sezioni, prospetti, render interni
ed esterni, schizzi, fotomontaggi, appunti, plastici,
storyboard

plastici:
- di tutto ledificio e del contesto circostante
(scala da concordare con la docenza)
- eventuali focus di parti significative del
progetto (scala a scelta di ogni coppia)


TERZA PROVA IN ITINERE (23-24 gennaio 2017)

Verifica in itinere:
valutazione AVANZAMENTO del progetto
(SI CONSIGLIA DI ARRIVARE CON LA MAGGIORANZA
DELLE PROPOSTE PROGETTUALI GI COMPRENSIBILI)


TERZA PROVA IN ITINERE (23-24 gennaio 2017)

Verifica in itinere:
valutazione AVANZAMENTO del progetto
(SI CONSIGLIA DI ARRIVARE CON LA MAGGIORANZA
DELLE PROPOSTE PROGETTUALI GI COMPRENSIBILI)

Mese di febbraio:
conclusione del progetto
(essenzialmente per la messa a sistema di tutte le scelte
vagliate e per la loro messa in bella)


TERZA PROVA IN ITINERE (23-24 gennaio 2017)

Verifica in itinere: sullavanzamento del


progetto

Materiali per la verifica - anche semilavorati


(materiali di studio e di lavoro, utili a restituire lo
stato di avanzamento del proprio progetto, ovvero
larticolazione degli spazi interni ed esterni
individuati nel masterplan, sviluppati
coerentemente con i temi indagati nella ricerca)
Interessa capire non solo COSA inserite, ma anche COME
risolvete il progetto a livello spaziale e allestitivo


TERZA PROVA IN ITINERE (23-24 gennaio 2017)

Materiali per la verifica - anche semilavorati


BOOK
- Book di gruppo presentati nelle prime due verifiche, con eventuali
correzioni o aggiornamenti (solo se ritenuti necessari)
- Book di coppia: approfondimento personale (in base
allavanzamento del progetto), comprensivo di una relazione di
max 3.000 battute sul senso generale del progetto
ALBUM A3 o A2
- Analisi oggettiva e soggettiva degli spazi assegnati (come da
seconda verifica, con eventuali correzioni o aggiornamenti)
- Diagrammi e masterplan di progetto (come da seconda verifica,
con eventuali correzioni o aggiornamenti)
- Disegni di progetto (piante, sezioni e prospetti in scala adeguata,
sia versione quotata sia versione graficizzata)
- Schizzi/elaborazioni fotografiche/collage/render/acquerelli e
moodboard utili a spiegare lidea di progetto
PLASTICI
- Modelli di studio (modello in scala definita dalla docenza,
eventuali scale di dettaglio scelte dalla coppia)


TERZA PROVA IN ITINERE (23-24 gennaio 2017)

Materiali per la verifica - anche semilavorati


Salvo esigenze specifiche, non serve
ristampare il book di gruppo gi
presentato
Ogni coppia avr un suo book personale

BOOK
- Book di gruppo presentati nelle prime due verifiche, con eventuali
correzioni o aggiornamenti (solo se ritenuti necessari)
- Book di coppia: approfondimento personale (in base
allavanzamento del progetto), comprensivo di una relazione di
max 3.000 battute sul senso generale del progetto

Ogni coppia avr un suo album di tavole


personali

ALBUM A3 o A2
- Analisi oggettiva e soggettiva degli spazi assegnati (come da
seconda verifica, con eventuali correzioni o aggiornamenti)
- Diagrammi e masterplan di progetto (come da seconda verifica,
con eventuali correzioni o aggiornamenti)
- Disegni di progetto (piante, sezioni e prospetti in scala adeguata,
sia versione quotata sia versione graficizzata)
- Schizzi/elaborazioni fotografiche/collage/render/acquerelli e
moodboard utili a spiegare lidea di progetto

Scala, ma anche materiali e supporto di


base del plastico verranno indicati dalla
docenza, in modo da avere uniformit
delle maquettes in vista di una mostra

PLASTICI
- Modelli di studio (modello in scala definita dalla docenza,
eventuali scale di dettaglio scelte dalla coppia)

Salvo esigenze specifiche, non serve


ristampare lalbum di tavole gi presentate


TERZA PROVA IN ITINERE (23-24 gennaio 2017)

Materiali per la verifica (anche semilavorati)

Presentazione

Max allestimento di 1 tavolo a coppia


e 1 tavolo x i materiali comuni di gruppo

1 minuto a gruppo (solo come promemoria


sul masterplan condiviso) e 10 a coppia [MAX]
- PRESENTAZIONE ALLA CATTEDRA CON
VIDEOPROIEZIONE / SUCCESSIVO GIRO TRA I
TAVOLI SVOLTO DALLA DOCENZA -


TERZA PROVA IN ITINERE (23-24 gennaio 2017)

Materiali per la verifica (anche semilavorati)

Presentazione

Max allestimento di 1 tavolo a coppia


e 1 tavolo x i materiali comuni di gruppo

1 minuto a gruppo e 10 a coppia [MAX]:


la presentazione digitale dovr riportare un
estratto del lavoro, utile per spiegarne la logica,
i punti salienti, gli elementi di maggior valore e
di innovazione
il lavoro completo verr apprezzato al tavolo.


SETTIMANA PROSSIMA
12-13 dicembre 2016
12 pomeriggio conferenza Ada Piselli (psicologa)
13 mattina visita didattica
12 mattina e 13 pomeriggio lavoro in aula/revisioni

SETTIMANA PRE-NATALIZIA
19-20 dicembre 2016
LAVORO IN LABORATORIO ALLESTIMENTI (realizzazione modelli e revisioni)
INCONTRO IN LABORATORIO h. 9:30