Sei sulla pagina 1di 3

La via delle donne

LA POLITICA? E MISTICA
Intervista a Luisa Muraro. Un libro e un incontro alla riscoperta del pensiero di Margerita
Porete di !inalda Carati
LUnit" #$ luglio %&&$
Mistica ' una parola ce nel senso co(une pu) *acil(ente ricollegarsi ad altre+ co(e
ascetis(o+ distacco dalle opere e dal (ondo. Tu per) la intendi in un altro signi*icato?
Il significato di mistica' una matassa ingarbugliata, per ragioni storiche ma anche per la cosa in
s. Io sono contraria ai tentativi di fare ordine portando una mia definizione. In fondo un garbuglio
vitale. Faccio un esempio. Rosa Luemburg e stata accusata di essere una mistica! chi lo diceva,
probabilmente, aveva capito poco di lei e sapeva poco o niente di mistica, eppure "uella critica fa
una scintilla di luce, rivela "ualcosa che riguarda # secondo me # la percezione storica di una differen#
za. Il significato di mistica$ si far% pi& nitido "uando la nostra civilt% avr% ritrovato la sua stessa
tradizione mistica, che per ora un tesoro sepolto, lo lavoro in "uesto senso! altri ci sono che lo
fanno da prima e con pi& competenza di me, penso in particolare a 'laudio Leonardi di Firenze, che
ha fondalo l'(rchivio di mistica femminile.
Mistica pu) signi*icare una possibile esperien,a del divino)
*sperienza del divino, esperienza di +io. "uesta una classica definizione della mistica. , una
buona definizione) +iciamo che la pi& rispondente alla mentalit% moderna che, nella
costruzione del sapere, ha privilegiato l'esperienza, almeno come parola. La parola #mistica#, cosi
come la usiamo noi, moderna. 'ompare "uando la cosa comincia a scomparire. La cosa mistica si
dileguata lasciandosi dietro un sostantivo di genere femminile.
Cosa ' lo stupore di cui parli riguardo all-incontro- con Margerita Poreta.
Incontrando -argherita .orete, ho incontrato la mistica! non la parola, che lei ignora, ma la cosa.
+i "ui, il mio stupore definitivo. '' stata come una esplosione del "uadro storico, ma anche del bi#
sogno di "uadri storici. /on una conversione, dun"ue, ma uno sgombero$, nel suo lessico. , per#
che sono io) , che sono una donna) 0uando fai una simile esperienza, ci sono tutte "ueste cose. Il
punto e vedere se "uesta coincidenza fra esplosione di "uadri e l'essere donna, ha avuto delle
conseguenze al di l% del fatto in s. .er me una conseguenza c' stata. 1o scoperto che, senza "uadri,
la 2mia3 differenza di essere donna sta meglio. .rima, bisognava giustificarla, bisognava perfino
dimostrare di essere una donna. 4enza "uadri storici 2che non vuol dire! senza storia, perch di fatto
tutto storia, anche se la storia, per sua natura, non pu5 pretendere e non pretende di essere tutto3
l'essere donna c' e basta. 'osa voglio dire) 'he la cosa mistica fa saltare l'uomo ma non fa saltare la
donna.
Presenti il libro in un incontro se(inario in cui si discute di un incrocio di a(biti *inora separa.
ti+ la (istica e la politica+ in /uale punto /uesti due piani si possono incontrare? I((agino ce tu
non pensi alla speran,a di salvaguardarsi dal con*litto?
La mistica e la politica si incontrano in "uella cosa che abbiamo chiamato politica delle donne.
'laudio /apoleoni lo aveva intuito, il suo testamento 2#'ercate ancora$3 rivolto agli uomini e ha, al
fondo, "uesta intuizione. 'osi almeno ho sentito, leggendolo. (bbiamo detto! la politica la politica
delle donne, che una frase strana ma limpida per chi sa che la differenza femminile non sta dentro i
"uadri. 6na politica degna di "uesto nome aspira sempre, poco o tanto, a rompere i "uadri. La
politica l'arte del possibile, non del reale dato. Le donne possono anche starci, nei 0uadri e alcune ci
riescono benino. -a la differenza femminile no. Io ho visto, studiando la storia e leggendo i giornali,
che "uando la politica diventa un affare di soli uomini, e di uomini che non sono capaci di tenersi in
presenza di autorit% femminile, di grandezza femminile, la politica diventa stupida, e stupida forte,
perch perde il sentore di "uel di pia rispetto alla realt% data, senza il "uale non si capisce "uello che la
realt% . 0uesto di pi&$ un nome della cosa mistica, e "ui possiamo vedere che non ha tanto a che
fare con la trascendenza dei teologi e dei filosofi.
0ella Introdu,ione a .Lingua (aterna+ scien,a divina. tu parli di 1(orire al desiderio a alla
volont" del bene+ perc2 3io ne prenda il posto4. In altre occasioni ai invece insistito sulla
i(portan,a del desiderio. Allora+ vuole dire ce il desiderio non pu) essere altro ce se stesso+
cio' non sopporta speci*ica,ioni?
/ella mistica beghinale # e. prima ancora, nella mistica cistercense # il desiderio il grande
protagonista, dall'inizio alla fine. * protagonista fino all'ultimo, "uando muore$, come insegna
-argherita e come insegner%, dopo di lei, -aestro *c7hart. 'on la morte del desiderio si crea un vuoto
che chiama +io... o che si chiama +io... +esiderio di che cosa) (more di che cosa) I cistercensi gli
danno un oggetto$ 2+io3, non le beghine! per loro il desiderio, e l'amore e basta, identificati
tacitamente con +io. /on posso addentrarmi. 4egnalo soltanto che siamo in presenza di una filosofia
praticata, che si sviluppa e si affina praticamente, trasformando colui o colei che la vive e la pensa. ,
una filosofia antiscolastica, che sar% sconfitta anche per l'affermarsi di una filosofia scolastica, che
ancora oggi "uella dominante. 4egnalo inoltre che 8ac"ues Lacan, filosofo antiscolastico, nella sua
dottrina del desiderio, si ispirato da vicino, anche nel linguaggio, alla mistica delle beghine, divenuta
accessibile grazie a una traduzione francese uscita da 4euil, editore di Lacan, nel '9:. * che non si
possono capire le prime mosse della filosofia di 1eidegger, filosofo iperscolastico, se non si tiene conto
che gli furono dettate dalla lettura di -aestro *c7hart, di cui gli studiosi pensano che fu tra i primi
lettori dello ;4pecchio delle anime semplici$. /on posso neanche "ui addentrarmi, ma importante
rendersi conto del tesoro nascosto alle origini della civilt% moderna, tesoro cui alcuni attingono
nascostamente, senza rivelare il loro segreto. '' una luminosa eccezione, la 4imone <eil dei
;0uaderni$, consapevole ed esplicita sulla scoperta del tesoro mistico.
Margerita Potete+ bruciata sul rogo+ gra,ie al suo processo+ seicento anni dopo ritorna nella
storia5 vale la pena di essere bruciata sul rogo+ per tornare nella storia?
'he strana domanda= (biurando, come far% >alileo, -argherita avrebbe potuto risparmiarsi di
morire sul rogo. 4e non l'ha fatto, ha valutato che ne valesse la pena e possiamo essere certe che ha
fatto bene i suoi conti. -a la tua domanda rivolta a me, a noi, che non siamo capaci di lare simili
conti. .roviamoci almeno. 4enza la maternit% della beghina bruciala a .arigi il primo giugno del
?@?A, #Lo specchio delle anime semplici$ sarebbe rimasto, molto probabilmente, un libro anonimo,
devoto, mistico, per pochi. La terribile maternit% del libro la scoperta prima fatta da Romana
>uarnieri, che poi rintraccer% il manoscritto francese, lo editer% e ne ricostruir% la storia, segreta ma
intensa. +un"ue "uella terribile morte valeva la pena anche per noi. -a "uesto solleva una amara
contraddizione, che "ualcuno ha gi% messo in parole! disgraziati i popoli e le epoche che hanno
bisogno di eroi e di martiri$. /oi siamo dei disgraziati. 4e c'erano dei dubbi, la morte di (le 6nger ce
li ha tolti. (nche la morte di 4imone <eil ha avuto "uesto significato. 4i tratta allora di ragionare sulla
natura della nostra disgrazia. L'antropologia citerebbe, suppongo, il bisogno sociale di vittime
sacrificali, lo cerco una risposta prima di "uesto bisogno ma anche pi& vicina a me, e mi viene in
mente la natura ambigua dell'ammirazione, che porta all'isolamento della persona ammirata, "uasi
destinandola alla eliminazione. >iovanni Falcone... Il problema potrebbe essere che facilmente ci
lasciamo toccare ma difficilmente contagiare dalla grandezza. *ssere contagiati vuol dire attivarci a
nostre volta e creare cosi, come dire, lutto un mercato di cose di valore. .er "uel che riguarda
-argherita .orete la partita, sia chiaro, tuttora aperta.
Perc2+ a((esso ce poi le cose stiano proprio cosi+ c6' un riaccendere si dello spirito
religioso in /uesto contesto storico+ ce se(bra riguardare .pi7 donne8 ce uo(ini.?
4e "uello che pensi vero, vuol dire che sta crescendo la nostra capacit% di captare il di pi&
rispetto alla realt% data. -a dovremmo metterci d'accordo sui criteri per misurare lo spirito
religioso. +ico "ual il mio preferito! spirito religioso c' "uando, vicino alle persone inermi,
piegate, sconfitte, umiliate, diminuite non sentiamo solo bisogno di scappare o bisogno di aiutare,
ma avvertiamo anche la presenza del divino e un profondo rispetto un misterioso di pi&. La cosa
mistica. Bu dici! pi& donne che uomini. 4I ed risaputo, sebbene non si conosca la ragione esatta di
"uesto di pi& femminile. -olti lo attribuiscono alla natura pi& compassionevole delle donne, e forse
c' del vero, ma una come me, che non ha affatto "uesta natura lo attribuisce alla vicinanza della
madre. 'he "ualcosa che sfugge ai "uadri storici, ma senza la violenza della trasgressione.
-argherita .orete ha coniato una formula che esprime perfettamente "uesto luogo simbolico! sopra
la legge, non controC la legge. Bolte le emancipate totali, ogni donna porta in 4D la impronta viva
del rapporto della. bambina con la madre, bello o brutto che sia stato. I pi& antichi misteri greci, i
misteri di *leusi erano dedicati a una coppia femminile, formata da una madie e una figlia. o forse
pi& esattamente da una donna e da una madre. La parola mistica, chiaramente, imparentata con il
mistero e i misteri la radice della parola la stessa. -a anche "ueste ultime sono parole il cui
significato un groviglio.