Sei sulla pagina 1di 30

33

34
35
Le cellule dellimmunit innata
riconoscono
i pathogen-associated molecular patterns (PAMP)
tramite
i Pattern recognition receptors (PRR)
attivazione
TNF
IL-6
PRR
Identificazione dei patogeni
Caratteristiche dei PRR
Distribuzione non-clonale, mediano risposta
immediata
36
Identificazione dei patogeni
I PRR sono dei recettori cellulari che
riconoscono alcuni profili molecolari
conservati espressi dai microbi chiamati
profili molecolari associate ai microbi
(PAMPs) che non sono presenti nellospite.
I PRR identificano alcune componenti dei
patogeni: quali LPS, flagellina, peptidoglicano,
dsRNA, mannano, -glucano
37
Batteri gram-negativi
Batteri gram-positivi
Componenti della parete batterica
38
Esempi di PRR e di PAMP
PRR
39
Pattern Recognition Receptors (PRR)
I PRR possono essere suddivisi in base alla
diversa espressione, localizzazione e funzione:
PRR che segnalano uninfezione
Famiglia dei Toll-like Receptors
Espressi sulla superficie o allinterno della cellula
PRR che inducono la fagocitosi o
lendocitosi
Espressi sulla membrana delle cellule fagocitiche
PRR secreti
dai macrofagi/neutrofili, cellule epiteliali, epatociti
proteine del complemento, opsonine, proteine
accessorie per il riconoscimento dei PAMP
40
Toll-like Receptors (TLRs)
Scoperti nella Drosophila
Presenti nel topo e nelluomo (12)
PAMPs riconosciuti
-lipopolisaccaride (LPS) della parete dei batteri Gram-
negativi
-peptidoglicano della parete dei batteri Gram-positivi e
Gram-negativi
-zymosan, flagellina
-RNA virale a doppio filamento
-DNA batterico ricco di CpG non metilati
I TLR sono una famiglia di PRR conservatasi
nellevoluzione e sono espresse da diverse cellule
importanti per le risposte innate contro i microbi
41
Toll-like Receptors (TLRs)
42
Proteine accessorie per il TLR-4
Il legame del LPS al TRL-4 espresso dai
macrofagi mediato dal CD14 ed
potenziato dal LBP
43
Toll-like Receptor (TLR)
La via che coinvolge i recettori TRL innesca
Lattivazione del fattore di trascrizione NFB
che porta alla:
produzione di chemochine e citochine-
infiammatorie (TNF-, IL-1, IL-6, IL-12)
espressione di molecole co-stimolatorie nelle
cellule APC (CD80, CD86) con conseguente
attivazione dellimmunit acquisita
44
CITOCHINE INFIAMMATORIE
45
Figure 2-16 part 1 of 2
Molecole co-stimolatorie
46
Toll-like receptors e immunit acquisita
47
Altri PRR espressi sulla membrana
che legano i carboidrati batterici
Mannose-binding receptor (MBL) (C-
type lectin)
Riconosce I residui di mannosio dei microbi
Si trova solo sui macrofagi (non sui monociti o
PMN)
Glucan Receptor
Presente su tutti i fagociti
48
PRR espressi sulla membrana
che legano alcuni componenti batterici
Scavenger Receptors
Riconoscono alcuni polimeri anioni e
lipoproteine acetilate a bassa densit
Si trovano su tutti fagociti
Questi recettori stimolano la
fagocitosi e lendocitosi
49
PRR Intracellulari
Protein kinase receptor (PKR)
Attivato dal legame con dsRNA (virus)
Blocca la sintesi proteica virale e cellulare
Attivata NF-B
Induce lapoptosi delle cellule infettate e la produzione di IFN/
2-5 Oligoadenilate Sintetasi
Famiglia degli enzimi IFN-indotti
Attivati da dsRNA
Induce lapoptosi
Proteina NOD (Nucleotide-binding
oligomerization domain)
-lega il peptidoglicano
50
PRR secreti
Proteine della fase acuta: proteina C-reattiva;
riconoscono la fosfolipina dei lipolisaccaridi
Collectine: Mannose-binding lectin (MBL); Proteine
surfactanti (SP-A / SP-D) (polmone) riconoscono i
carboidrati batterici (mannosio)
51
IMMUNITA INNATA
52
IMMUNITA ACQUISITA
UMORALE CELLULO-MEDIATA
Linfociti B
con la produzione di anticorpi
Linfociti T
(helper e citotossici)
53
Cellule dellimmunit acquisita
54
CD4 CD8
55
Caratteristiche essenziali della risposta immune specifica
56
o
Selezione clonale
57
Selezione clonale
58
PRINCIPALI FASI DELLE RISPOSTE
IMMUNI ACQUISITE
1. RICONOSCIMENTO
SPECIFICITA (teoria della selezione
clonale);
2. RISPOSTA
ATTIVAZIONE;
FASE EFFETTRICE.
MEMORIA
59
1
2
Pratiche effettuate per rendere un organismo
immune nei confronti di un determinato patogeno
Passiva
Inoculazione Ab (sieri)
per specifico Ag
Vaccinazione
Inoculazione Ag trattato
Produzione Ab specifici +
cellule memoria
Attiva
Sieroprofilassi
Passaggio transplacentare
di Ab
60
61
62
La funzione fisiologica del sistema immunitario consiste nella protezione
dellindividuo contro le malattie.
Limmunit Innata rappresenta la prima linea di difesa dellorganismo.
E costituita da cellule e molecole sempre attive e pronte ad eliminare le
sostanze estranee.
Il Sistema Immunitario costituito da cellule, organi e molecole.
Limmunit acquisita risponde in maniera specifica allantigene.
Limmunit acquisita comprende limmunit umorale (linfociti B) che
elimina mediante gli anticorpi i batteri extracellulari e le tossine.
Limmunit acquisita comprende limmunit cellulo-mediata (linfociti T)
che elimina direttamente tutte le cellule alterate.
Sommario della lezione