Sei sulla pagina 1di 5
Silvio Poli, Carlo Alfredo Clerici Le chiavi delle armi nucleari Storia ed evoluzione dei codici elettronici di controllo e di lancio NelAgosto 1948, quando colonnllo Paul Tib- bets anda rtrare “Lite Boy” che poi venne lanciata su Hiroshima, il dottor Norman Ram- sey dl progetto "Manhattan voll una ricevu- ta prima dela consegna della bomba, Da alo- ral Permissive Action Links (PAL), vale a dre Gi strumenti i controllo del uso delle armi nu: % cleari, hanno reso possibile separare la capa- «ita di utlizzo dal possesso di una bomba nu cleare. Oggi lucchet eletroicalfinterno del- le testate assicurano che la detonazione del- arma sia imped ro alfinserimento dun pre- cso codice mutica. LLobiatv di questa tecnologia & di assicurare rove di lancio del missile TRIDENT I! (05) dal poligono di Cape Canaveral (15 Genne- lo 1987). che unica catena di controllo autorizzata dal ‘comandante in capo fino al custode del arma, ron possa essere aggirata, La storia dei PAL soleva question’ interessant ‘che abbracciano laspetto scientico, mitare € politico ed il rapport tra Tautort civle € ‘quella miltare negli USA ed anche nelle ate nazioni dota di capacita atomica. Fin dallnizo enorme potenza di queste ari tichiese lo svluppo dun sistema di contoloa prova di erore ela disponibiltS, ga nei ani Cinquanta, ci migiaia di testate di itlerente potenza e distribute a lvelo tatoo e strateg otra esercito, marina ed aviazione, e pre-po sizionate in ttt il mondo, pose un problema i enorme dificolt I controle delle armi nuclear richiede un ap proccio defirito come “semprelmai": le arm