Sei sulla pagina 1di 21

- S.

Bersani -

Replay

Dentro al replay fra miliardi di altri ci sei e non hai scia luminosa d'auto anche di periferia come i sogni che farai o prenderai a noleggio quando ti addormenterai con le scarpe sul letto Dentro al replay con la testa girata un po' in su da fotografia ci sei anche tu prima di andare via "se rimango ancora qui come se morissi e guardandomi allo specchio ad un tratto sparissi" Cadono le stelle e sono cieco e dove cadono non so cercher, prover, davvero ad avere sempre su di me il profumo delle mani riuscire a fare sogni tridimensionali non chiedere mai niente al mondo solo te come una cosa che non c' cercando dappertutto anche in me ti vedo Dentro al replay per un attimo c'ero e anche lei ma in quel momento qualcosa ho cancellato si fermato il tempo, la sua regolarit e come se morissi sparita anche la luna, cominciata l'eclissi Cadono le stelle allora vero e io non so se ci sar dove andr non lo so se lo merito o no se corregger gli effetti dei miei guasti nucleari se trover il coraggio ti telefono domani e pi sar lontano e pi sar da te dimenticato e muto come uno che non c' torner, torner davvero a sentire su di me profumo delle mani di notte io far sogni tridimensionali senza chiedere mai niente al mondo neanche a te senza chiedermi perch ti vedo dappertutto anche in me ti vedo

G6 | E/G# | A- | A-/G | F | F /E | D-7/4 E/G# | E | F | Bb | G/B | C9sus G6 | E/G# | A- | A-/G | F | F /E | D-7/4 E/G# | E | F | Bb | C9sus | C9sus F | F/A | Bb | D7/9 | D-7/9 | G-7/4 | G-7 F-7 C-7 | Db Eb | F-7 C-7 | Db Eb | F-7 C-7 | Db Eb | F (8 pos.) | F/A (10 pos.) | Bb- | F/A (3 pos.) | C

G6 | E/G# | A- | A-/G | F | F /E | D-7/4 E/G# | E | F | Bb | C9sus | C9sus F | F/A | Bb | D7/9 | D-7/9 | G-7/4 | G-7 F-7 C-7 | Db Eb | F-7 C-7 | Db Eb | F-7 C-7 | Db Eb | F (8 pos.)| F/A (10 pos.)| Bb | D7/9 | D-7/9 | G F-7 C-7 | Db Eb | F-7 C-7 | Db Eb | F-7 C-7 | Db Eb |

Lo scrutatore non votante


- S. Bersani -

Lo scrutatore non votante indifferente alla politica Ci tiene assai a dire ohissa! Ma poi non scende dalla macchina come un ateo praticante Seduto in chiesa alla domenica Si mette apposta un po in disparte Per dissentire dalla predica Lo scrutatore non votante solo un titolo o un immagine Per cui sarebbe interessante Verificarlo in un indagine Intervistate quel cantante Che non ascolta mai la musica Oltre alla sua in ogni istante Sentiamo come si giustifica Lo scrutatore non votante come un sasso che non rotola Tiene le mani nelle tasche E i pugni stretti quando nevica Prepara un viaggio ma non parte Pulisce casa ma non ospita Conosce i nomi delle piante Che taglia con la sega elettrica Lo scrutatore non votante Conserva intatta la sua etica E dalle droghe si rinfresca Con una bibita analcolica Ha collegato la stampante Ma non spedisce mai una lettera Si comperato un mangia-carte Per sbarazzarsi della verit Lo scrutatore non votante sempre stato un uomo fragile Poteva essere farfalla Ed rimasto una crisalide Telefonate al cartomante Che non contatta neanche l'aldiqu Siccome calvo usa il turbante E quando freddo anche la coppola Lo scrutatore non votante Con un sapone che non scivola Si fa la doccia 10 volte E ha le formiche sulla tavola Prepara un viaggio ma non parte Pulisce casa ma non ospita Conosce i nomi delle piante Che taglia con la sega elettrica Lo Fa svenire un po' di sangue Ma poi per la sedia elettrica.

- Paoli & Giuliano Palma -

Che cosa c

Introduzione Mi7+ Fa#m7 Si7/4 Mi7+ Mi6 Fa#m7 Si7 Sib9 Mi7+ Mi6 Mi7+ Che cosa c'? C' che mi sono innamorato di te Mi6 Lam Re7 c' che ora non mi importa niente Sol7+ Mim Mim7 di tutta l'altra gente Lam7 Re Sol7+ Si7/4 di tutta quella gente che non sei tu Mi7+ Mi6 Fa#m7 Si7 Sib9 Mi7+ Mi6 Mi7+ Che cosa c'? C' che mi sono innamorato di te Mi6 Lam Re7 c' che ti voglio tanto bene Sol7+ Mim Mim7 che il mondo mi appartiene Lam7 Re Sol7+ Sol7+ Fa#m7 Si7 il mondo mio che fatto solo di te. Sim Mi7 La Fa#m7 Come ti amo, non posso spiegarti Sim Mi7 La7+ non so cosa sento per te, Fa#m7 Si7 Mi7+ Do#m7 ma se tu mi guardi negli occhi un momento Fa#m7 Si7 lo puoi capire anche da te. Mi7 Fa#m7 Sib9 Mi7+ Che cosa c'? C' che mi sono innamorato di te Fa#m7 Si7 c' che io ora vivo bene Mi7+ Do#m7 se solo stiamo insieme Fa#m7 Si7/4 se solo ti ho vicino: Mi7+ Mi7+ Mi6 Mi6 Fa#m7 Fa#m7 Si7 Si7 ecco che c'..

Il timido ubriaco
- Max Gazz -

Sol Mim Do Sol Mim Do Sol Re Sol Mim Do Sol Sposa domani ti regalero' una rosa Mim Do Sol Re Geloso d'un compagno non voluto temuto Sol Mim Do Sol Stesa caldissima per quell'estate accesa Mim Do Sol Re Fanatica per duri seni al vento io tento Sol Mim Do Sol Tanto quell'orso che ti alita accanto Mim Do Sol Re Sudato che farebbe schifo a un piede non vede Sol Mim Do Sol Dorme tapino non le tocca le sue forme Mim Do Sol Re Eppure e' ardimentosa la sua mano villano La Do#m Re Do#m Mi Potranno mai le mie parole esserti da rosa sposa La Do#m Re Do#m Re Mi Potranno mai le mie parole esserti da rosa sposa Sol Mim Do Sol Chino su un lungo e familiar bicchier di vino Mim Do Sol Re Partito per un viaggio amico e arzillo gia brillo Sol Mim Do Sol Certo perch non gioco mai a viso aperto Mim Do Sol Re Tremendo il mio rapporto con il sesso che fesso Sol Mim Do Sol Piango paludi di parole fatte fango Mim Do Sol Re Mi muovo come anguilla nella sabbia che rabbia Sol Mim Do Sol Rido facendo del mio riso vile nido Mim Do Sol Re Cercandomi parole dentro al cuore d'amore La Do#m Re Do#m Mi Potranno mai le mie parole esserti da rosa sposa La Do#m Re Do#m Re Mi Potranno mai le mie parole esserti da rosa sposa

Il negozio di antiquariato
- N. Fabi -

Non si pu cercare un negozio di antiquariato in via del corso Ogni acquisto ha il suo luogo giusto e non tutte le strade sono un percorso Raro trovare una cosa speciale nelle vetrine di una strada centrale Per ogni cosa c' un posto ma quello della meraviglia, solo un po' pi nascosto e il tesoro alla fine dell'arcobaleno che trovarlo vicino nel proprio letto piace molto di meno Non si pu cercare un negozio di antiquariato in via del corso Ogni acquisto ha il suo luogo giusto e non tutte le strade sono un percorso Come cercare l'ombra in un deserto o stupirsi che difficile incontrarsi in mare aperto Prima di partire si dovrebbe essere sicuri di che cosa si vorr cercare dei bisogni veri Allora io propongo per non fare confusione a chi ha meno di cinquant'anni di spegnere adesso la televisione (finale come strofa) Non si pu entrare in un negozio e poi lamentarsi che tutto abbia un prezzo se la vita un'asta sempre aperta anche i pensieri saranno in offerta Ma le pi lunghe passeggiate le pi bianche nevicate e le parole che ti scrivo non so dove le ho comprate di sicuro le ho cercate senza nessuna fretta perch l'argento sai si beve ma l'oro si aspetta l'oro si aspetta.

D | G6 (2 pos.) | B | A 3x G-7 | A-7/E | D-7 | B 2x G-7 | A-7/E | D-7 | E-7/5b | A7

Genova per noi


- Paolo Conte -

Vieni via con me


- Paolo Conte -

Via, via, vieni via di qui, niente pi ti lega a questi luoghi, neanche questi fiori azzurri via, via, neache questo tempo grigio pieno di musiche e di uomini che ti son piaciuti,

It's wonderfoul, it's wonderfoul, it's wonderfoul good luck my babe, it's wonderfoul, it's wonderfoul, it's wonderfoul, I dream of you chips, chips, du-du-du-du-du

Via, via, vieni via con me entra in questo anore buio, non perderti per niente al mondo via, via, non perderti per niente al mondo

Lo spettacolo d' arte varia di uno innamorato di te, it's wonderfoul, it's wonderfoul

Via, via, vieni via con me, entra in questo amore buio pieno di uomini via, via, entra e fatti un bagno caldo c' un accappatoio azzurro, fuori piove un mondo freddo,

it's wonderfoul, it's wonderfoul

- Vinicio Capossela -

Come una rosa

SolRe7 Con una rosa hai detto Solvienimi a cercare Re7 tutta la sera io rester da sola ed io per te muoio per te Solcon una rosa sono venuto a te Re7 Solbianca come le nuvole di lontano Re7 come una notte amara passata invano come la schiuma che sopra il mare spuma Solbianca non la rosa che porto a te SolRe7 SolGialla come la febbre che mi consuma Re7 come il liquore che strega le parole come il veleno che stilla dal tuo seno Solgialla non la rosa che porto a te

Sol sospirano le rose nell'aria spirano Re7 petalo a petalo mostrano il color DoSolma il fiore che da solo cresce nel rovo DoSolrosso non l'amore Re7 Solbianco non il dolore Re7 Solil fiore solo il dono che porto a te

SolRe7 Solrosa come un romanzo di poca cosa Re7 come la resa che affiora sopra al viso come l'attesa che sulle labbra pesa Sol-

rosa non la rosa che porto a te

SolRe7 Solcome la porpora che infiamma il mattino Re7 come la lama che scalda il tuo cuscino come la spina che al cuore si avvicina Solrossa cos la rosa che porto a te

SolRe7 Sollacrime di cristallo l'hanno bagnata Re7 lacrime e vino versate nel cammino goccia su goccia, perdute nella pioggia Solgoccia su goccia le hanno asciugato il cuor

Sol portami allora portami il pi bel fiore Re7 quello che duri pi dell'amor per s DoSolil fiore che da solo non specchia il rovo DoSolperfetto dal dolore Re7 Solperfetto dal suo cuore Re7 Solperfetto dal dono che fa di s

Che coss lamor


- Vinicio Capossela -

Che cos' l'amor chiedilo al vento che sferza il suo lamento sulla ghiaia del viale del tramonto all' amaca gelata che ha perso il suo gazebo guaire alla stagione andata all'ombra del lampione san souc che cos' l'amor chiedilo alla porta alla guardarobiera nera e al suo romanzo rosa che sfoglia senza posa al saluto riverente del peruviano dondolante che china il capo al lustro della settima Polr Ahi, permette signorina sono il re della cantina volteggio tutto crocco sotto i lumi dell'arco di San Rocco ma s'appoggi pure volentieri fino all'alba livida di bruma che ci asciuga e ci consuma che cos' l'amor un sasso nella scarpa che punge il passo lento di bolero con l'amazzone straniera stringere per finta un'estranea cavaliera il rito di ogni sera perso al caldo del pois di san souc Che cos' l'amor la Ramona che entra in campo e come una vaiassa a colpo grosso te la muove e te la squassa ha i tacchi alti e il culo basso la panza nuda e si dimena scuote la testa da invasata col consesso dell'amica sua fidata

strofa: Am, Dm, E, F, Am, E, Amritornello: G, C, G, C, C-B-Bb, Ebm, G#, Ebm, Ebm-Dm-Dbm, Am, E, A Am, E7add9# riff 1 ----------------------------------------------------------------------------------7-9-10-9-10-9-7-7-------------------------------------------------riff 2 -------------------------------------------------------------5-----------------6-7-9---6-7----------------------------8-7-------------------------------riff 3 ------------------------------------------------------------------7-9-10-9----7-9-10--------------7-----------------------------riff 4 ---------------------------------------------------------------------------------------------------------8-7-5---------------------------8-7-5------------------------------

Ahi, permette signorina sono il re della cantina vampiro nella vigna sottrattor nella cucina son monarca e son boemio se questa la miseria mi ci tuffo con dignit da rey Che cos' l'amor un indirizzo sul com di unposto d'oltremare che lontano solo prima d'arrivare partita sei partita e mi trovo ricacciato mio malgrado nel girone antico qui dannato tra gli inferi dei bar Che cos' l'amor quello che rimane da spartirsi e litigarsi nel setaccio della penultima ora qualche Estr da Ravarino mi permetto di salvare al suo destino dalla roulotte ghiacciata degli immigrati accesi della banda san souc Ahi, permette signorina sono il re della cantina vampiro nella vigna sottrattor nella cucina Son monarca son boemio se questa la miseria mi ci tuffo con dignit da rey Ahi, permette signorina sono il re della cantina volteggio tutto crocco sotto i lumi dell'arco di San Rocco Son monarca son boemio se questa la miseria mi ci tuffo con dignit da rey

- Vinicio Capossela -

Ultimo Amor

lintoduzione quella che viene eseguita dal vivo RE LA RE LA |25-3-2-2-5-3-2-3-52| |3-5-3-2-3-5-35-| |-2-2| || || || RE MIFresca era laria di giugno LA7 RE LA7 E la notte sentiva lestate arrivar RE MITequila mariachi e sangria LA7 RE LA La fiesta invitava a bere e a ballar SOL LA Lui curvo e curioso taceva SOL LA Una storia damore cercava RE MILA RE LA7 Guardava le donne degli altri Parlare e da nzare RE MIE quando la notte ormai morta LA7 RE LA7 Gli uccelli sono soliti il giorno annunciar RE MILe coppie abbracciate son prime LA7 RE LA A lasciare la fiesta per andarsi ad amar SOL LA La pista ormai vuota restava SOL LA Lui stanco e sudato aspettava RE MILei per scherzo gir la sua gonna LA7 RE LA7 E si mise a danzar RE MILei aveva occhi tristi e beveva LA7 RE LA7 Volteggiava e rideva ma pareva soffrir RE MILui parlava stringeva ballava LA7 RE LA Guardava quegli occhi e provava a capir SOL LA E disse son zoppo per amore

SOL LA La donna mia mha spezzato il cuore RE MILei disse il cuore del mio amore LA7 RE Non batter mai pi SOL LA E dopo al profumo dei fossi RE RE7 a lui parve in quegli occhi potere veder SOL RE lo stesso dolore che spezza le vene MI7 LA che lascia sfiniti la sera SOL LA la luna altre stelle pregava RE RE7 che lalba imperiosa cacciava SOL RE lei raccolse la gonna spaziosa MI7 LA RE LA7 e ormai persa ogni cosa presto lo segu re la7 re la7 due volte RE MIPiangendo urlando e godendo LA7 RE LA7 Quella notte lei con lui si un RE MISpingendo temendo e abbracciando LA7 RE LA Quella notte lui con lei cap SOL LA Che non era avvizzito il suo cuore SOL LA E gi dolce suonava il suo nome RE MISciolse il suo voto damore LA7 RE LA7 e a lei si don RE MIpoi destate bevendo e scherzando LA7 RE LA7 una nuova stagione a lui parve venir RE MIlui parlava inventava giocava LA7 RE LA lei a volte ascoltava e si pareva divertir SOL LA ma giunta che era la sera SOL LA girata nel letto piangeva RE MIpregava potere dal suo amore LA7 RE riuscire a ritornar

SOL LA e un giorno al profumo dei fossi RE RE7 lui invano aspett di vederla arrivar SOL RE scendeva ormai il buio e trovava MI7 LA soltanto la rabbia e il silenzio di sera SOL LA la luna altre stelle pregava RE RE7 che lalba imperiosa cacciava SOL RE restava langoscia soltanto e il feroce MI7 LA RE LA7 rimpianto per non vederla ritornar fa do7 fa do7 due volte FA SOLil treno un lampo infuocato DO7 FA DO7 se si guarda impazziti il convoglio venir FA SOLun momento un pensiero affannato DO7 FA DO e la vita rapita senza altro soffrir SIB DO la poteron riconoscere soltanto SIB DO dagli anelli bagnati dal suo pianto FA SOLil pianto di quellultimo suo amore DO7 FA DO7 dovuto abbandonar FA SOLlui non disse una sola parola DO7 FA DO7 no, non dalla sua gola un sospiro fugg FA SOLi gendarmi son bruschi nei modi DO7 FA DO se da questi episodi non han da ricavar SIB DO cos resto solo a ricordare SIB DO il liquore pareva mai finire FA SOLe dentro quel vetro rivide DO7 FA una notte damor SIB DO E dopo al profumo dei fossi FA FA7 a lui parve in quegli occhi potere veder

SIB FA lo stesso dolore che spezza le vene SOL7 DO che lascia sfiniti la sera SIB DO la luna altre stelle pregava FA FA7 che lalba imperiosa cacciava SIB FA a lui rest solo il rancore SOL7 DO per quel breve suo amore che mai dimenti c