Sei sulla pagina 1di 13

CHIESA MEDIEVALE

Fede cristiana Influenza tutti gli Aspetti della CULTURA

PAPA

Attraversa 2 problemi

Unico rappresentante di Dio in terra

Aveva potere Religioso e politico

Istituzione pi stabile 1)Il papato non si Estingueva 2)Difficilmente attaccato

Scisma doriente 1054

corruzione

Governava come un sovrano uno Stato comprendente Lazio, Emilia, Marche

decime

Cattolica

concubinato

donazioni

Ortodossa

Simonia(vendita Delle cariche Religiose)

Si forma il Cluny

CLERO NEL MEDIOEVO

Corrotto

secolari

regolare

simonia

concubinato

Preti / vescovi / Parroci / cardinali

monaci

Secolo (MONDO)

REGOLA

RIFORMA

MONACI (CLUNY)

FONDAZIONE ORDINI RELIGIOSI

ORDINI MENDICANTI

FRANCESCANI

DOMENICANI ( PREDICATORI )

la chiesa nel basso medioevo La riforma della Chiesa: le ragioni Necessit di separare il potere spirituale da quello temporale e affermare l'autonomia della Chiesa dall'ingerenza dei laici, di ogni ordine e livello sociale (signori, imperatore), in particolare nelle nomine degli ecclesiastici Eliminare il matrimonio ecclesiastico per combattere improprie forme di trasmissione del patrimonio ecclesiastico per via ereditaria Affermare la superiorit del potere religioso su quello temporale Affermare la superiorit della chiesa di Roma sulle altre chiese cristiane

La cavalleria Comprende inizialmente tutti coloro che svolgono il mestiere delle armi, che intorno al Mille si specializza divenendo pi costoso, a causa delle armature. Raccoglie tutti i cadetti, esclusi dalla successione ereditaria e costretti quindi a cercare fortuna nelle armi La Chiesa cerca di far cessare i comportamenti pi pericolosi per la societ, come l'organizzazione di bande armate. Nascono cos la teoria della societ tripartita, l'amore cortese e le crociate: tutti metodi per ricondurre le forze cavalleresche a pratiche non pericolose, giustificandone l'esistenza

TUTTA LEUROPA ERA CRISTIANA TRANNE

SPAGNA

BALCANI

PALESTINA

ARABI

ARABA (MUSULMANA)

* 1095 URBANO II , PER LIBERARE IL SANTO SEPOLCRO DAGLI INFEDELI = EBREI

TURCHI *

Conseguenze delle crociate

Peggioramento dei rapporti tra cristiani e musulmani Peggioramento dei rapporti tra cattolici e cristiani ortodossi Distacco tra oriente e occidente Grande crescita commerciale europea Sviluppo enorme della potenza delle citt marinare (Venezia soprattutto)

Motivazioni religiose

Riconquista della Citt Santa conquistata dai Turchi nel 1070

CROCIATE

Per cavalieri e nobili

Procurarsi feudi

Per i poveri

Motivazioni non religiose

Migliorare la propria vita

Per i mercanti

Nuove opportunit di guadagno

Per le REPUBBLICHE MARINARE

Forniture di navi ai crociati Prestiti di denaro per finanziare le guerre

Fu organizzata dal Papa URBANO II

Rispose allappello dellimpero bizantino Alcuni sterminati in Ungheria e Bulgaria Altri sterminati dai Turchi

Crociata dei Pezzenti - 1095-

Partecipano cavalieri, avventurieri, disoccupati, anziani, donne

Prima crociata -1096-

Alcuni arrivarono a Gerusalemme


Partecipano Francesi, Fiamminghi, Normanni Conquistarono Gerusalemme 1099

Seconda crociata - 1147-

Fu guidata da Luigi VII di Francia e Corrado III di Svevia

Raggiunse Damasco nel 1148

Non ebbe effetti significativi Fu guidata da Federico Barbarossa, Filippo II Augusto e Riccardo Cuor di Leone

Terza crociata - 1187-

Non raggiunsero Gerusalemme Arricchimento di Venezia

Fu bandita da Papa Innocenzo III

Quarta crociata - 1202-

I Crociati espugnano Costantinopoli

Nascita dellIMPERO LATINO D ORIENTE

MOTIVI DELLE CROCIATE

PAPA E I PRINCIPI CRISTIANI INZIANO LE GUERRE SANTE

CROCIATE

ERANO COMBATTUTE IN NOME DELLA CROCE DI CRISTO

OGNI SOLDATO AVEVA COME SEGNO DI RICONOSCIMENTO UNA CROCE ROSSA SULLO SCUDO SULLARMATURA SULLELMO