Sei sulla pagina 1di 32

I Congresso Nazionale

di Citopatologia SIAPEC - IAP


Societ Italiana di Anatomia Patologica e Citologia diagnostica - Divisione Italiana della International Academy of Patology Presidente Claudio Clemente

Trieste, 28-30 giugno 2012


Palazzo dei Congressi Stazione Marittima

PROGRAMMA DEFINITIVO

Carissimi Colleghi ed Amici, un grande piacere darvi il benvenuto nella nostra citt per il I Congresso Nazionale di Citopatologia organizzato dalla SIAPEC - IAP! Quando si organizza un congresso, ci si pongono alcuni quesiti. Perch fare un congresso? Le Scienze Mediche vivono una fase di espansione (per fortuna) sempre pi dinamica. La vita scientifica attuale non certo pi costituita da singoli, isolati ricercatori chiusi in un microcosmo, ma quasi obbligatoriamente vita dquipe, basata su un tessuto di collaborazioni sia a livello nazionale che internazionale. E quindi una realt fatta di scambi interattivi di esperienze, di opinioni, di proposte. Lincontro congressuale consente la convergenza di strade diverse, di tante interessanti esperienze e va cercato e gestito proprio con il fine di dare lopportunit di un aggiornamento a tutto tondo su argomenti di rilevante attualit e/o di maggiore difficolt. Ormai necessario lavorare insieme per andare avanti ed il congresso forse una delle migliori occasioni per accomunarsi in uno sforzo comune. Perch adesso? Gli argomenti che abbiamo selezionato per il nostro congresso sono di notevole rilievo in questo periodo storico, come ad esempio la diagnostica citoaspirativa su distretti critici come la mammella o la tiroide, limmunocitochimica, i controlli di qualit, la gestione statistica degli screening e linserimento delle nuove tecnologie nelle attivit di routine. Lo scambio di reciproche esperienze consentir significativi passi in avanti su argomenti come questi, che non rivestono pi un interesse squisitamente accademico,

ma che trovano applicazioni sempre pi importanti e determinanti nel nostro lavoro quotidiano. Perch a Trieste? Sono stato veramente onorato che la nostra sede, forte di una solida tradizione storica fatta di ben ventuno corsi di citopatologia e del recente Tutorial Europeo tenuti a Trieste e di circa 200 corsi tenuti in tutta Italia e nel mondo con il nostro materiale, sia stata vista come quella ideale per la realizzazione del primo Congresso Nazionale di Citopatologia. Trieste, multietnica (cosmopolita) da sempre, una citt dal fascino intrigante, che coniuga in un cos piccolo territorio la bellezza del mare, i colori del Carso, la grandezza architettonica e monumentale del retaggio Asburgico e la gradevole tipicit dei locali di ristoro: sono certo che sapr offrire ai partecipanti unatmosfera tutta particolare e, perch no, anche momenti di svago e conviviali gradevoli e speciali. A nome mio e del comitato organizzatore auguro a tutti i partecipanti una buona permanenza a Trieste! Che le giornate di intenso e, spero, fruttuoso lavoro che trascorreremo assieme possano essere vissute con lo spirito costruttivo di chi da sempre si spende per quello che il pi importante obiettivo comune: migliorare noi stessi per aiutare il malato.

Prof. Luigi Di Bonito Presidente del Congresso

PRESIDENTE DEL CONGRESSO Luigi Di Bonito CONSIGLIO DIRETTIVO SIAPEC-IAP PRESIDENTE Claudio Clemente PAST PRESIDENT Gian Luigi Taddei VICE PRESIDENTE Gaetano DE Rosa SEGRETARIO Anna Sapino CONSIGLIERI Arrigo Bondi, Paolo Dalla Palma, Ambrogio Fassina, Roberto Fiocca, Domenico Ientile, Leonardo Resta, Luigi Ruco, Marco Santucci, Giuseppe Zamboni RIVISTA PATHOLOGICA Marco Chilosi COMMISIONE INFORMATICA Roberto Mencarelli RAPPRESENTANTE POF Laura Viberti

RAPPRESENTANTE AITIC Carmine Lupo SEGRETERIA LOCALE D. Bonifacio S. Dudine F. Zanconati COMITATO SCIENTIFICO Tutti i relatori e moderatori per il contributo al programma scientifico del Congresso Con il Patrocinio di

comune di trieste

ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI TRIESTE

Sala Oceania AB M 9-13.00 15.00-18.00 P 18.00-19.30 19.30 20.00 8.30-10.30 M Ven 29-giu 10.30-11.00 11.00 -13.00 13.00-14.00 14.00-16.00 P 16.00.16.30 16.30-18.30 20.00 8.30 - 9.00 9.00-10.30 Sab 30-giu M 10.30-11.00 11.00-12.30 12.30 6 Mammella Mammella ginecologia ginecologia Versamenti Polmone

Sala Oce

Giov 28-giu

Corso Immunocito M. Chilosi - C

INAUgURAzIONe e PReSeNTAzIONe DeL C (PROf. V. NINfO, PADOVA) Urine

Linfonodi e

Immunocito

Tiroide

Nuove tec

Controllo di qua medico-

CHIUSURA DeL CONgReSSO e PReMI

eania C

Sala Vulcania 1

Vulcania 2 Test di competenza R. Navone

o di ochimica C. Doglioni

Corso di Statistica applicata L.Torelli ASSeMBLeA SOCI SIAPeC-IAP

Corso al microscopio Urine P. Dalla Palma - M. Bonzanini

CONgReSSO COCkTAIL DI BeNVeNUTO Statistica applicata agli screening COffee BReAk mediastino PAUSA PRANzO Simposi satelliti Citotecnici Corso al microscopio ginecologia g. Negri - S. Prandi Corso al microscopio ginecologia g. Negri - S. Prandi Corso al microscopio Mammella A. Sapino - f. zanconati Corso al microscopio Mammella A. Sapino - f. zanconati Corso al microscopio Tiroide g. fadda f. Nardi Corso al microscopio Capo-collo S. fiaccavento 7

ochimica

COffee BReAk Citologia aspirativa degli organi profondi CeNA SOCIALe DISCUSSIONe POSTeR Comunicazioni libere

cnologie

COffee BReAk Comunicazioni libere

alit e risvolti -legali

IAzIONI

Gioved, 28 giugno 2012

Sala Vulcania 2
9.00-13.00 Test di competenza (EFCS-QUATE) in citologia cervico-vaginale
Peter Smith A. (Liverpool, UK), Nick Dudding (Leeds, UK), Francesco Feoli (Bruxelles, Belgio), Maria Rosaria Giovagnoli (Roma), Maria Grazia Accinelli (Torino), Maria Teresa Benenti (Torino), Cesarina Magnani (Novara), Roberto Navone (Torino)

15.00-18.00

Corso di immunocitochimica

Sala Oceania AB

Marco Chilosi (Verona), Claudio Doglioni (Milano)

15.00-18.00

Corso di Statistica applicata


Lucio Torelli (Trieste)

Sala Vulcania1

15.00-18.00

Corso al microscopio - Urine

Sala Vulcania 2

Paolo Dalla Palma (Trento), Mariella Bonzanini (Trento)

18.00-19.30

Assemblea Soci SIAPEC-IAP

Sala Vulcania1

19.30 20.00

Inaugurazione e presentazione del Congresso


prof. V. Ninfo (Padova) Cocktail di benvenuto

Sala Oceania ABC

Venerd, 29 giugno 2012

Sala Oceania AB
8.30-10.30
8.309.00 9.00-9.20 9.20-9.40 9.40-10.00 10.00-10.20

Polmone
CHAIR: Gerardo Botti (Napoli) Gian Luigi Taddei (Firenze) Ruolo della morfologia nella diagnostica citologica dei tumori del polmone Martin Ttsch (Graz, Austria) La TBNA nella stadiazione del NSCLC: luci e ombre Bruno Murer (Mestre) I tumori neuroendocrini del polmone Giuseppe Pelosi (Milano) Ruolo dellimmunocitochimica nella diagnostica citologica polmonare Camilla Eva Comin (Firenze), Mauro Papotti (Torino) Lesame citologico nellinquadramento diagnostico biomolecolare del carcinoma polmonare non microcitoma Gabriella Fontanini (Pisa) Discussione Coffee break

10.20-10.30 10.30-11.00

Sala Oceania C
8.30-10.30
8.30-8.50 8.50-9.10 9.10-9.30

Urine
CHAIR: Paolo Dalla Palma (Trento) Oscar Nappi (Napoli) Il paziente con ematuria clinica: quale ruolo della citologia? Il clinico Salvatore Siracusano (Trieste) Il paziente con ematuria clinica: quale ruolo della citologia? Il citopatologo Carla Di Loreto (Udine) Aspetti citomorfologici correlati alla classificazione istologica delle neoplasie vescicali: WHO 1973 vs 2004 Paolo Dalla Palma (Trento)

Venerd, 29 giugno 2012


9.30-9.50

Ruolo della citologia agoaspirativa nella diagnosi del carcinoma uroteliale metastatico Enrico Bollito (Orbassano) La refertazione dellesame citologico dellurina: criticit e proposte di lavoro Patrizia Maioli (Ravenna) Discussione Coffee break

9.50-10.10 10.10-10.30 10.30-11.00

Sala Vulcania 1
8.30-10.30
8.30-8.55 8.55-9.20

Statistica applicata agli screening

CHAIR: Lucio Torelli (Trieste) Arrigo Bondi (Bologna)

Metodi statistici per la valutazione dei programmi di screening: stato dellarte Patrizio Pasqualetti (Roma) Il sistema di indicatori per il monitoraggio e la valutazione dei programmi di screening e i possibili sviluppi per la valutazione dello screening spontaneo Paolo Giorgi Rossi (Roma) Lo screening mammografico nella provincia di Trieste: il problema della qualit del dato, della valutazione degli indicatori e dellanalisi dellimpatto sulla popolazione Lucio Torelli (Trieste) Il sistema informativo e la qualit del dato nei programmi di screening del Friuli Venezia Giulia Loris Zanier (Udine) Discussione Coffee break

9.20-9.45

9.45-10.10

10.10-10.30 10.30-11.00

10

Venerd, 29 giugno 2012

Sala Vulcania 2
8.30-10.30
10.30 - 11.00

Corso al microscopio - Ginecologia


Coffee break

Giovanni Negri (Bolzano), Sonia Prandi (Reggio Emilia)

Sala Oceania AB
11.00-13.00
11.00-11.30 11.30-11.50 11.50-12.00

Versamenti
CHAIR: Ambrogio Fassina (Padova) Domenico Ientile (Palermo) Diagnosis of serous effusions in cancer Ben Davidson (Oslo, Norvegia) Linfomi intracavitari primitivi Valeria Ascoli (Roma) La mesotelina nei versamenti pleurici quale marker del mesotelioma pleurico: suo contributo alla diagnostica citologica Franco Fedeli (La Spezia) Presentazione di casi selezionati Sandro Sulfaro (Pordenone) Biology and clinical relevance of serous effusions in cancer Ben Davidson (Oslo, Norvegia) Discussione Lunch

12.00-12.15 12.15-12.45 12.45-13.00 13.00-14.00

Sala Oceania C
11.00-13.00 Linfonodi e mediastino
CHAIR: Luigi Ruco (Roma) - Maurizio Lestani (Arzignano)

11

Venerd, 29 giugno 2012


11.00-11.20 11.20-11.40 11.40-12.00 12.00-12.25 12.25-12.45 12.45-13.00 13.00-14.00

Diagnostica citologica delle masse mediastiniche Marco Paulli (Pavia) Processi infiammatori e metastasi Arrigo Capitanio (Londra, UK) Citometria a flusso sullagoaspirato Pio Zeppa (Salerno) Linfomi di basso grado Marco Ungari (Brescia) Linfomi di alto grado Marco Ungari (Brescia) Discussione Lunch

Sala Vulcania 1
11.00-13.00
11.00-11.15

Citotecnici
CHAIR: Tiziano Zanin (Genova) - Sandra Dudine (Trieste) Confronto tra classificazioni in citologia cervico-vaginale: lesperienza di Bolzano Erica Menia (Bolzano) ASC-US: correlazione con lHPV test Erica Isidoro (Trieste) Controllo di qualit in Area Vasta nella provincia di Vicenza R. Corrado (Bassano del Grappa), B. Graziani (Thiene), L. Corponi (Arzignano), G. Ruzza (Vicenza) La ricerca di aneuploidie cellulari mediante FISH come esame di II livello nella citologia urinaria e cervico-vaginale Cesarina Magnani (Novara) Il citotecnico nel nuovo status normativo e formativo: quale responsabilit professionale? Tiziano Zanin (Genova)

11.15-11.30 11.30-11.50

11.50-12.05

12.05-12.25

12

Venerd, 29 giugno 2012


12.25-12.40 12.40-13.00 13.00-14.00

Risk management in citologia: analisi e gestione dellerrore Enza Nicastro (Monfalcone) Discussione Lunch

Sala Vulcania 2
11.00-13.00
13.00 -14.00

Corso al microscopio - Ginecologia


Giovanni Negri (Bolzano), Sonia Prandi (Reggio Emilia) Lunch

Sala Oceania AB
14.00-16.00 Ginecologia (I sessione)
CHAIR: Gaetano De Rosa (Napoli) Sonia Prandi (Reggio Emilia)
14.00-14.30 14.30-14.55

Cervical cytology, quo vadis? Christine Bergeron (Parigi, Francia) Citologia ginecologica in LBC: correlazioni cito-istologico-colposcopiche emerse in corso di meeting multidiscipliari (MDM) dellImperial College di Londra Roberto Dina (Londra, UK) Cancro intervallo: rapido sviluppo, falso negativo in pap-test convenzionale e in fase liquida Giovanni Negri (Bolzano) Atrofia e displasia: una diagnosi difficile in pap-test convenzionale e in fase liquida Bruno Ghiringhello (Torino) Discussione Coffee break

14.55-15.20

15.20-15.45

15.45-16.00 16.00-16.30

13

Venerd, 29 giugno 2012

Sala Oceania C
14.00-16.00
14.00-14.25 14.25-14.50

Immunocitochimica
CHAIR: Claudio Clemente (Milano) Roberto Fiocca (Genova) Immnunocitochimica per la tipizzazione del carcinoma broncopolmonare Mauro Papotti (Torino) Marcatori immunocitochimici per lidentificazione della sede di origine di lesioni metastiche Claudio Doglioni (Milano) Immunocitochimica su lavaggio bronco alveolare nella patologia non neoplastica Arrigo Capitanio (Londra, UK) Standardizzazione delle metodiche immunocitochimiche: problematiche preanalitiche, tecniche ed interpretative Federico Tallarigo (Crotone) Discussione Coffee break

14.50-15.15

15.15-15.40

15.40-16.00 16.00-16.30

Sala Vulcania 1
14.00-16.00
14.00 14.30

Simposi Satelliti
Citologia in strato sottile, lettura computer assistita e triage con HPV test: lo screening in area vasta vicentina Le ragioni del cambiamento Maurizio Lestani (Arzignano) Aspetti organizzativi e performance clinica Alessandro Poletti (Bassano del Grappa) Esempi di casistica diagnostica Loredana Bozzola (Vicenza)

14

Venerd, 29 giugno 2012


15.0015.15 HPV mRNA TEST Il test che cambia la diagnosi del tumore alla cervice uterina Cristina Lapucci (Vicenza) La gestione efficace del rischio in Anatomia Patologica Coffee break

15.3016.00
16.00-16.30

Sala Vulcania 2
14.00-16.00
16.00-16.30

Corso al microscopio Mammella


Anna Sapino (Torino), Fabrizio Zanconati (Trieste) Coffee break

Sala Oceania AB
16.30-18.30
16.30-16.55

Ginecologia (II sessione)


CHAIR: Cesare Gentili (Massa Carrara) Domenico Ientile (Palermo) Controlli di qualit nei laboratori di citologia: quali indispensabili e perch? Maria Rosaria Giovagnoli (Roma), Laura Viberti (Torino) Biologia molecolare ed immunoistochimica applicata alla citologia cervicovaginale: un referto integrato, un test ancillare, un test diagnostico? Donatella Beccati (Ferrara) Malattie nel canale cervicale: cytobrush, curettage e conizzazione? Adeguatezza del materiale diagnostico Cesare Gentili (Massa Carrara) Sessione interattiva di: Casi difficili, casi problematici, casi speciali A. Bellomi (Mantova), M. Lestani (Arzignano), L. Viberti (Torino), B. Ghiringhello (Torino) Discussione

16.55-17.20

17.20-17.45

17.45-18.10

18.10-18.30

15

Venerd, 29 giugno 2012

Sala Oceania C
16.30-18.30
16.30-16.50 16.50-17.10 17.10-17.30

Tiroide
CHAIR: Lucio Palombini (Napoli) Francesco Nardi (Roma) La classificazione SIAPEC/IAP nella citodiagnostica tiroidea Lucio Palombini (Napoli) Confronto tra classificazione SIAPEC/IAP e Bethesda Stefano Crippa (Locarno, Svizzera) Citologia in fase liquida delle lesioni indeterminate (TIR3 e TIR4) e contributo delle tecniche speciali applicate Guido Fadda, Esther Diana Rossi (Roma) La diagnostica molecolare in citopatologia tiroidea Fulvio Basolo (Pisa) The Bethesda System: does it really help my practice? Fernando Schmitt (Porto, Portogallo) Discussione

17.30-17.50 17.50-18.20 18.20-18.30

Sala Vulcania 1
16.30-18.30
16.30-16.50

Citologia aspirativa degli organi profondi


CHAIR: Marco Santucci (Firenze) Ambrogio Fassina (Padova) Aspetti radiologici delle lesioni di organi profondi: indicazioni alla diagnosi citologica Maria Assunta Cova (Trieste) La diagnostica citologica del polmone con ago sottile correlata alle tecniche di biologia molecolare Agnese Assi, Lucia Roncoroni (Legnano)

16.50-17.10

16

Venerd, 29 giugno 2012


17.10-17.30 17.30-17.50 17.50-18.10 18.10-18.30

Metodi di approccio e diagnosi delle lesioni epatiche Ambrogio Fassina (Padova) Metodi di approccio e diagnosi delle lesioni pancreatiche cistiche Claudio Doglioni (Milano) Metodi di approccio e diagnosi delle lesioni pancreatiche solide Giuseppe Zamboni (Negrar) Discussione

Sala Vulcania 2
16.30-18.30 Corso al microscopio Mammella
Anna Sapino (Torino), Fabrizio Zanconati (Trieste)

17

Sabato, 30 giugno 2012


8.30-9.00 Poster
P1 REPORT OF ASC-US AND ASC-H IN CERVICAL CANCER SCREENING: WHAT ROLE IN DETECTING HIGH-GRADE LESIONS? G. Accinelli, F. Maletta, P. Luparia, G. Alfonso, M.T. Benenti, V. Buratti, D. Maso, M. Verga, L. De Marco, A. Gillio Tos, E. Allia, A. Sapino, B. Ghiringhello Centro Unificato di Screening, San Giovanni Battista Hospital, Turin; Department of Biomedical Sciences and Human Oncology, University of Turin, Turin P2 DIFFUSE LARGE B-CELL ExTRANODAL LyMPHOMA OF THE UTERINE CERVIx: AN INCIDENTAL PAP SMEAR FINDING WITH HISTOLOGICAL AND IMMUNOHISTOCHEMICAL CORRELATES. A. Zabatta 1, R.Boschi 1, G. Marino 1, C. Bellevicine 1, U. Malapelle 1, P.Zeppa 2, G. Troncone 1, A. Vetrani 1 1) Department of Biomorfologic and Functional Sciences, University of Naples Federico II, Naples, 2) San Giovanni di Dio e Ruggi dAragona, University of Salerno, Salerno P3 CORRELATING HPV DNA TEST TO PAP-TEST FOR THE DETECTION OF CERVICAL CANCER AND ITS PRECURSORS M. Onorati, C. L. Bianchi, L. Ruggero*, G. Petracco, P. Uboldi, F. Di Nuovo Pathology Unit, Garbagnate Milanese, AO G. Salvini Garbagnate Milanese. * Pathology Unit, Rho, AO G. Salvini Garbagnate Milanese P4 DETECTION OF HIGH-RISK HPV GENOTyPES IN CERVICAL SAMPLES: A COMPARISON STUDy OF A NOVEL REAL TIME PCR/REVERSE LINE BLOT-BASED TECHNIQUE AND THE DIGENE HC2 ASSAy S. Mason1, A. Gani1, M. Vettorato1, G. Negri2, C. Mian2, F. Brusauro1, K. Bortolozzo1 1AB ANALITICA srl, Padova; 2Department of Pathology, Central Hospital, Bolzano P5 CERVICAL VAGINAL SCREENING. PCR MULTIPLEx-NESTED AND WESTERN-BLOT: INTERACTION BETWEEN E6-P53 AND E7-PRB G. Di Benedetto, M. Gravina, P. Nuzzo, A. Di Benedetto, M. Gentile, C. Rinaldi Cytopathology Service - Asl (Caserta) - Department of Molecular Biology - Clinical HospitalMarcianise Ce

18

Sabato, 30 giugno 2012


P6 CAN THE ASBESTOS OCCUPATIONAL ExPOSURE BE REVEALED By INDUCED SPUTUM (IS) AND BRONCHOALVEOLAR LAVAGE FLUID (BALF) INVESTIGATION? D. Bellis 1,3, S. Capella 2,3, E. Belluso 2,3, D. Antonini 1, L. Viberti 1 1 ASLTO1, Ospedale Martini, Dipartimento dei Servizi, Servizio di Anatomia Patologica; 2 Dip. di Scienze della Terra Universit degli studi di Torino; 3 Centro Interdipartimentale per lo Studio degli Amianti e di altri Particolati Nocivi Giovanni Scansetti; 4 Istituto di Geoscienze e Georisorse - CNR, Unit di Torino

P7 LyMPHOMATOID GRANULOMATOSIS OF THE LUNG: FINE NEEDLE ASPIRATION CyTOLOGy DIAGNOSIS AND CyTO-HISTOLOGICAL CORRELATIONS M. Onorati, G. Petracco, P. Uboldi, F. Di Nuovo Pathology Unit, Garbagnate Milanese, AO G. Salvini Garbagnate Milanese P8 PAPILLARy SEROUS CARCINOMA OF PERITONEUM IN PLEURAL EFFUSIONS: A CASE REPORT A.Di Lorito1, R. Streppa2, M. De Laurentiis2 , S. Capanna1, S. Rosini1 and D. Caraceni2 1 Unit Operativa di Citodiagnostica, Dipartimento di Scienze Biomediche, Universit degli studi G. dAnnunzio di Chieti-Pescara 2 Unit Operativa Complessa di Citodiagnostica, Ospedale F. Renzetti, Lanciano P9 INTRAOPERATIVE CyTOLOGICAL EVALUATION FOR GUIDING SURGICAL TREATMENT OF TIR3/TIR 4 THyROID FINE NEEDLE ASPIRATION CASES S. Crippa, J. Barizzi, C. Cannizzaro, E. Merlo, B. Flores, M. Bongiovanni Institute of Pathology, Locarno, Switzerland P10 TROP-2 ExPRESSION IN UNDETERMINED THyROID LESIONS A PRELIMINARy CyTO-HISTOLOGICAL STUDy G. Simone, T. Addati, G. Achille, S. Petroni, M. Centrone, G. Giannone, F. Palma, S. Russo, L. Grammatica Istituto Tumori Giovanni Paolo II IRCSS di Bari P11 DIAGNOSTIC DILEMMA IN FNA OF SALIVARy GLAND: WARTHIN TUMOR WITH SIGNET-RING CELL FEATURES C. Bellevicine, A. Iaccarino, G. Troncone Biomorphological and Functional Science., University Federico II, University Federico II, Naples

19

Sabato, 30 giugno 2012


P12 SALIVARy GLAND FINE-NEEDLE ASPIRATION CyTOLOGy: A CASE OF ONCOCyTIC CARCINOMA WITH MUCINOUS CELLS OF THE PAROTID GLAND. S. Fisogni, M. Chiudinelli, L. Lorenzi, M. Ungari. Department of Pathology 1, Spedali Civili-Universit of Brescia, Brescia
P13 FNA FEATURES OF A CASE OF PLEOMORPHIC LIPOMA OF THE BREAST P. Grassi, B. Flores Pereira, J. Barizzi, V. Martin, M. Bongiovanni Institute of Pathology, Locarno, Switzerland

P14 FINE-NEEDLE ASPIRATION CyTOLOGy OF KIKUCHI-FUjIMOTO LyMPHADENITIS: A REPORT OF SIx CASES M. Chiudinelli, S. Fisogni, L. Lorenzi, F. Facchetti, L. Lucini, M. Ungari Department of Pathology 1, Spedali Civili-Universit di Brescia, Brescia P15 HHV8-RELATED AND HHV8-UNRELATED PRIMARy EFFUSIONS LyMPHOMAS: SIMILARITIES AND DIFFERENCES V. Ascoli1, G. Marangi1, I. Cozzi1, V. Giannelli2, M.Merli2, F. Petrachi3, C. Lorusso3, G. Della Grotta3, C. Danese3, I. Della Starza4, R. Guarini4 1Dip. di Scienze Radiologiche, Oncologiche e Anatomo-Patologiche; 2Dip. di Medicina Clinica, Divisione di Gastroenterologia; 3Dip. di Medicina Interna e Specialit Mediche; 4Dip. di Biotecnologie Cellulari ed Ematologia Universit Sapienza, Roma P16 UFO IN URINARy CyTOLOGy M. Schiavo Lena, A. Cornacchiari, M. Gattamelata, M. Bonardi, R. Tardanico II Anatomia Patologica, Spedali Civili, Brescia P17 DONT FORGET THE POSSIBLE DETECTION OF HPV INFECTION IN URINARy CyTOLOGy! G. Petracco, C. L. Bianchi, P. Uboldi, M. Onorati, F. Di Nuovo Pathology Unit, Garbagnate Milanese, AO G. Salvini Garbagnate Milanese P18 IMMUNOISTOCHIMICA IN CITOLOGIA URINARIA: P16 E CK20, DUE IN UNO R. Rapezzi, B. Selmi, S. Negri, A. Bondi U.O. Anatomia, Istologia Patologica e citodiagnostica Ospedale Maggiore Azienda USL di Bologna

20

Sabato, 30 giugno 2012

Sala Oceania AB
9.00-10.30 Mammella (I sessione)
CHAIR: Leonardo Resta (Bari) - Anna Sapino (Torino)
9.00-9.30 9.30-9.45 9.45-10.00 10.00-10.15 10.15-10.30 10.30-11.00

Recent developments in breast molecular cytopathology Philippe Vielh (Parigi, Francia) Citologia mammaria in fase liquida Chiara Casadio (Milano) Diagnostica citologica del secreto mammario Isabella Castellano (Torino) I miei casi pi complessi Sergio Fiaccavento (Brescia) Discussione Coffee break

Sala Oceania C
9.00-10.30
9.00-9.20 9.20-9.40 9.40-10.00

Nuove tecnologie
CHAIR: Stefano Pizzolitto (Udine) - Gian Luigi Taddei (Firenze) Il sequenziamento di seconda generazione in diagnostica molecolare Antonio Marchetti (Chieti) Patologia molecolare in FNA della tiroide Giovanni Tallini (Bologna) Concordanza diagnostica (proficiency test) in citologia digitale Arrigo Bondi (Bologna)

21

Sabato, 30 giugno 2012


10.00-10.20 10.20-10.30 10.30-11.00

Il campione citologico e la determinazione delle mutazioni di KRAS Giancarlo Troncone (Napoli) Discussione Coffee break

Sala Vulcania 1
9.00-10.30 Comunicazioni Libere
CHAIR: Attilio Leotta (Catanzaro) - Ferdinando Quarto (Castellammare di Stabia) PONTANEOUS SCREENING AND COLPOSCOPy: IS USEFUL THE ASSOCIATION WITH HPVDNA TEST OR OTHER TEST? D. Antonini*, C. Magnani**, I. Rostan***, R. Navone*** * ASLTO 1 di Torino, Ospedale Martini, UO di Anatomia Patologica, **Clinica san Gaudenzio di Novara, Servizio di Citologia, ***Dipartimento di Scienze Biomediche e Oncologia Umana dellUniversit di Torino (Sez. di Anatomia Patologica) CORRELATION BETWEEN p16 IMMUNOPOSITIVITy AND PRESENCE OF HPV DNA IN SELECTED PAP TESTS WITH ASCUS AND LSIL DIAGNOSIS M. Pastormerlo, G. Campagnone, A. Sanzone, S. Rosso, S. Erra SOC Anatomia Patologica, ASL AL, Casale Monferrato MAy THE CERVICO-VAGINAL CyTO-SCREENER COMPETENTLy WORK ON ExTRA-VAGINAL CyTOLOGy ? F. Pietribiasi, M. De Manna Anatomia Patologica Ospedale S. Croce ASL TO 5 Moncalieri (TO) THE PATHOLOGIST AND FNA PROCEDURES: TECHNICAL AND TRAINING-RELATED PROBLEMS A.Bellomi, S.Negri A.O. Carlo Poma, Mantova

22

Sabato, 30 giugno 2012


US GUIDED FINE NEEDLE ASPIRATION CyTOLOGy WITH CyTO-ASSISTANCE: ExPERIENCE OF A PERIPHERAL HOSPITAL S. Erra, S. Modena, E. Mazzoni, N. Manoiero, S. Barbero, L. Spagnolo, G.V. Salmaso SOC Anatomia Patologica e Diagnostica per immagini ASL AL Casale Monferrato LyMPH NODE FINE NEEDLE ASPIRATION IN A CASE OF BLASTIC PLASMACyTOID DENDRITIC CELL NEOPLASM L. Lorenzi, M. Ungari, A. Guerini, M. Chiudinelli, S. Fisogni and F. Facchetti Department of Pathology 1, Spedali Civili di Brescia, Brescia FINE NEEDLE ASPIRATION CyTOLOGy OF LyMPHOPROLIFERATIVE PROCESSES OF THE ORAL CAVITy I. Cozzolino *, P. Todaro #, A.M. Bonanno #, G. Troncone *, G. Giuffr #, M. Mignogna , P. Zeppa , G. Tuccari #, A. Vetrani*, L. Palombini * Dipartimento di Scienze Biomorfologiche e Funzionali* e Servizio di Patologia Specialistica Odontostomatologica, Universit di Napoli Federico II. Dipartimento di Patologia Umana, Universit degli Studi di Messina# e Servizio di Anatomia Patologica, Universit degli Studi di Salerno, Servizio di Anatomia patologica universit di Salerno UNUSUAL PRESENTATION OF ADENOID CySTIC CARCINOMA: A PITFALL IN ASPIRATION CyTOLOGy OF THE THyROID B.J. Rocca, M.R. Ambrosio, A. Barone, A. Disanto Rossi Department of Human Pathology and Oncology, Anatomic Pathology Section, University of Siena DIAGNOSTIC ACCURACy AND MALIGNANCy RISK FOR THyROID FINE-NEEDLE ASPIRATION ACCORDING TO THE BETHESDA SySTEM FOR REPORTING THyROID CyTOPATHOLOGy S. Rossi Dipartimento Immagini e Medicina di Laboratorio. Anatomia, Istologia e Citologia patologica; Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, Ferrara FOAMy GLAND PATTERN OF PANCREATIC DUCTAL ADENOCARCINOMA AS A PITFALL IN EUS-FNA PANCREATIC CyTOLOGy C. Bellevicine 1, U. Malapelle 1, A. Iaccarino 1, P. Schettino 2, V. Napolitano 2, P. Zeppa 3, G. Troncone 1 1) Department of Biomorfologic and Functional Sciences, University of Naples Federico II, Naples; 2) Endoscopic Surgery, Second University of Naples; 3) San Giovanni di Dio e Ruggi dAragona, University of Salerno, Salerno

23

Sabato, 30 giugno 2012


TECHNICAL OPTIONS FOR INCLUSION IN NEEDLE ASPIRATION PATHOLOGy AND IN SELECTED SEROSAL FLUID S. Erra, S. Modena, E. Mazzoni, M. Butera SOC Anatomia Patologica, ASL AL, Casale Monferrato

Sala Vulcania 2
9.00-10.30
10.30-11.00

Corso al microscopio -Tiroide


Coffee break

Francesco Nardi (Roma), Guido Fadda (Roma)

Sala Oceania AB
11.00-12.30
11.00-11.20 11.20-11.40 11.40-12.00 12.00-12.20 12.20-12.30 12.30

Mammella (II sessione)


CHAIR: Francesco Feoli (Bruxelles) Fabrizio Zanconati (Trieste) Contributo della citologia nella stadiazione ascellare Francesco Feoli (Bruxelles, Belgio) Le lesioni fibroepiteliali e stromali Licia Laurino (Treviso) La discrepanza cito-radiologica: gestione Fabrizio Zanconati (Trieste) Citologia nelle metastasi del carcinoma mammario Gianni Simone (Bari) Discussione Chiusura del Congresso e Premiazioni

24

Sabato, 30 giugno 2012

Sala Oceania C
11.00-12.30
11.00-11.20 11.20-11.40 11.40-12.00 12.00-12.20

Controllo e qualit e risvolti medico-legali


CHAIR: Alfredo Fabiano (Roma) - Claudio Clemente (Milano) La gestione del rischio diagnostico in citopatologia. Dai principi alla pratica Giuseppe Santeusanio (Roma) Standardizzazione in citopatologia Gian Luigi Taddei (Firenze) Standardizzazione tecnica in citopatologia Tiziano Zanin (Genova) Gli aspetti medico-legali della second opinion nella diagnostica tradizionale e su immagini digitali in telepatologia Maurizio Lestani (Arzignano) Discussione Chiusura del Congresso e Premiazioni

12.20-12.30 12.30

Sala Vulcania 1
11.00-12.30 Comunicazioni Libere
CHAIR: Guido Collina (Bologna) Gaetano Bulfamante (Milano) IMMUNOCyTOCHEMISTRy IN EFFUSION DIAGNOSIS CAN REDUCE PITFALLS A. Di Lorito1, G. Melatti2, M. De Laurentiis2, D. Gatta1, S. Rosini1 and D. Caraceni2 1Unit Operativa di Citodiagnostica, Dipartimento di Scienze Biomediche, Universit degli studi G. dAnnunzio di Chieti- Pescara; 2 Unit Operativa Complessa di Citodiagnostica, Ospedale F. Renzetti Lanciano

25

CAN KI67 CyTOLOGICAL INDEx DISTINGUISH LOW GRADE FROM HIGH GRADE GEP-NETS? G. Carlinfante, P. Baccarini, L. Di Tommaso*, A. Fornelli, L. Losi, L. Maccio, G. Gardini Department of Pathology IRCCS/ASMN of Reggio Emilia, Section of Pathology M. Malpighi University of Bologna, * Department of Pathology IRCCS/Humanitas Hospital Rozzano, Institute of Pathology Department of Oncology Maggiore Hospital Bologna, Department of Pathology Policlinico of Modena UROVySION TEST IN THE FOLLOW-UP OF PATIENTS WITH HISTORy OF UROTHELIAL BLADDER CANCER: OUR 1-yEAR ExPERIENCE E. Pegolo, F. Riosa, L. Peronio, G. Raiti, C. Di Loreto Istituto di Anatomia Patologica, Universit di Udine THE CyTOLOGICAL SAMPLE IS A SUITABLE BIOSPECIMEN FOR KRAS MUTATION ANALySIS C. Bellevicine, U. Malapelle, G. Troncone Department of Biomorfologic and Functional Sciences, University of Naples Federico II, Naples EGFR AND KRAS MUTATIONS DETECTION ON LUNG CANCER LIQUID-BASED CyTOLOGy U. Malapelle, C. De Luca, M. Salatiello, C. Bellevicine, G. Troncone Department of Biomorfologic and Functional Sciences, University of Naples Federico II, Naples CLINICAL UTILITy OF ADDING BRAF MUTATIONAL ANALySIS TO IMMUNOCyTOCHEMICAL ALGORITHM IN THyROID CARCINOMA. A PRELIMINARy STUDy G. De Maglio, A. De Pellegrin, E. DAlessandro, E. Masiero Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria della Misericordia, SOC Anatomia Patologica, Udine THE MANAGEMENT OF THyROID PATIENT ON INDETERMINATE FNAC SPECIMEN USING A PREDICTOR MODEL AND MOLECULAR TEST OF POINT MUTATION V600 BRAF G. Di Benedetto, A. Fabozzi, C. R. Rinaldi, C. Rinaldi Service of Cytopathology, AslCe, Division of Medical Oncology, F.Magrassi-A.Lanzara. Department of Clinical and Experimental Medicine, Second University of Naples School of Medicine, Doctor of MedicineConsultant of Department of Haematology United Lincolnshire Hospital (NHS), Trust,Boston, United Kingdom.Service of Molecular Biology

26

THE ROLE OF BRAF (V600E) MUTATIONAL ANALySIS ON LBC-PROCESSED ASPIRATION BIOPSIES. A PROGNOSTIC FACTOR FOR MULTIFOCALITy AND NODAL INVOLVEMENT IN THyROID MICROCARCINOMA E.D. Rossi, M. Martini, P. Straccia, *M. Raffaelli, S. Capodimonti, *C.P. Lombardi, A. Pontecorvi, E. Stigliano, L.M. Larocca, G.Fadda Division of Anatomic Pathology and Histology * Division of Endocrine Surgery Division of Endocrinology- Universit Cattolica del Sacro Cuore, Agostino Gemelli School of Medicine, Rome
ROLE OF LIFESTyLES IN BREAST CANCER RISK: A RETROSPECTIVE ANALySIS OF TRIESTES FEMALE POPULATION F. Giudici(1,2), S. De Martino(1), C. Bottin(1), A. Bianco (3), L. Di Bonito(1,4) F. Martellani(4), E. Ober(4), A. Romano(4), A. Zacchi(4), F. Zanconati(1,4), M.A. Cova(1,5), M. Tonutti(5), C. Gasparini(5), M. Assante(5), F. Frezza(5), M.P. Bortolotto(5), C. Cressa(5), R. Perrone(5), E. Makuc(5), G. Petz(6), P.L. de Morpurgo(7), G. Pellis(7), N. Lizza(7), M. Bortul(1,8), S. Scomersi (8), A. DellAntonio(8), C. Convertino(8) B. Borea(8), N. Renzi(8), Z.M. Arnez(1,8), C. Dellach(9), G. Mustacchi(1,9), A. Franzo (10), L. Zanier(10), L. Torelli(2) 1. Dep of Medical, Surgery and Health Sciences, University of Trieste; 2. Dep of Mathematics and Geoscience, University of Trieste, 3. Dep of Life Sciences, University of Trieste; 4. Pathology Unit, University Hospital of Trieste; 5.Radiology Unit, University Hospital of Trieste; 6 Radiology Unit of Salus Trieste, 7. Radiology and Surgery Units of Sanatorio Triestino, 8. Dep of Surgery. University Hospital Trieste, 9. Oncologic Unit ASS1 Triestina, 10. Epidemiological Service; Direzione Centrale della Salute Friuli Venezia Giulia STATISTICS AND HISTOPATHOLOGy: A MIxED-EFFECTS MODEL APPROACH TO DIGITAL IMAGE ANALySIS M. Borelli1, F. Zanconati2, L. Bortolussi1, F. Giudici2, G.Barbati2, L.Torelli1 1 Department of Mathematics and Geoscience, University of Trieste,2Universitary Clinical Department of Medical, Surgical and Health Sciences, University of Trieste
12.30

Chiusura del Congresso e Premiazioni

Sala Vulcania 2
11.00-12.30
12.30

Corso al microscopio Capo-collo


Sergio Fiaccavento (Brescia) Chiusura del Congresso e Premiazioni

27

SEDE DEL CONGRESSO Palazzo dei Congressi Stazione Marittima Molo dei Bersaglieri, 3 34124 Trieste

INFORMAzIONI GENERALI

Il desk della segreteria organizzativa si trova al primo piano del Palazzo dei Congressi Stazione Marittima e rispetter i seguenti orari: gioved 28 giugno 09.00 20.00 venerd 29 giugno 08.00 18.30 sabato 30 giugno 08.00 12.30 La segreteria sar reperibile nei giorni del Congresso, a partire dalle ore 8.30 del giorno 28 giugno al numero 338 3387766. BADGE Il badge dovr essere ritirato presso il desk della segreteria al momento della registrazione. obbligatorio indossare sempre il badge allinterno dellarea congressuale al fine dellidentificazione e dellammissione ai lavori. QUOTE DI ISCRIzIONE Soci SIAPEC (medici, biologi) ................................................................................................................................................... Euro Soci SIAPEC (tecnici) ................................................................................................................................................................................. Euro Non Soci SIAPEC (medici, biologi) .................................................................................................................................. Euro Non Soci SIAPEC (tecnici) ................................................................................................................................................................ Euro Specializzandi e Giovani patologi (diploma 2011) Soci SIAPEC ............................ Euro Specializzandi e Giovani patologi (diploma 2011) Non Soci SIAPEC ........... Euro Quota Accompagnatori ....................................................................................................................................................................... Euro

350,00 175,00 450,00 210,00 190,00 235,00 140,00

La quota di iscrizione include la partecipazione al Congresso, la frequenza ad 1 Corso (35 posti limitati: con possibilit in ordine di scelta di 3 opzioni), cocktail inaugurale, coffee break, colazione di lavoro, cena sociale con contributo di Euro 20,00, kit congressuale, attestato di partecipazione. Le quote discrizione si intendono con il 21% di IVA inclusa. il pagamento della quota di iscrizione in sede congressuale possibile unicamente in contanti, con assegno o carta di credito.

28

PROGRAMMA SOCIALE Cocktail di benvenuto Gioved 28 giugno Coffee break Venerd 29 giugno Sabato 30 giugno Lunch venerd 29 giugno Cena Sociale - Molo IV Venerd 29 giugno

ore 20.00 10.30 - 11.00 10.30 - 11.00 13.00 - 14.00 ore 20.00 16.00 - 16.30

ASSEMBLEA SOCI SIAPEC-IAP L Assemblea dei Soci SIAPEC si terr gioved 28 giugno dalle ore 18.00 alle ore 19.30. ECM Levento stato accreditato sul sito del Ministero della Salute per le seguenti giornate Evento ECM n. 1386-28323: Giornata 1 (28 giugno 2012) crediti assegnati 2,3 Evento ECM n.1386-28326: Giornate 2 e 3 (29-30 giugno 2012) crediti assegnati 8,3 Le professioni accreditate sono le seguenti: - Medico Chirurgo (disciplina: Anatomia Patologica) - Biologo - Tecnico Sanitario Laboratorio Biomedico Lattribuzione dei crediti verr rilasciata soltanto ai partecipanti aventi diritto che avranno completato il percorso formativo, frequentando il 100% delle sessioni accreditate e avranno restituito interamente compilato il questionario di apprendimento e la scheda di valutazione dellevento. Relatori Si ricorda che il programma ECM prevede lattribuzione di 1 credito ai relatori che presentano una relazione di almeno 30 minuti consecutivi. I relatori in un evento formativo possono ottenere i crediti assegnati ad un altro evento formativo allinterno dello stesso congresso, portando a termine il programma ECM (frequenza, risposta questionario, compilazione valutazione evento). Moderatori Secondo il regolamento ECM i moderatori non hanno diritti ai crediti dellevento formativo in cui prevista la moderazione. I moderatori possono ottenere i crediti assegnati ad un altro evento formativo allinterno dello stesso congresso, portando a termine il programma ECM (frequenza, risposta questionario, compilazione valutazione evento).

29

ATTESTATO DI PARTECIPAzIONE Alla fine dei lavori verr consegnato un attestato di partecipazione. Gli attestati riportanti i crediti ECM verranno spediti a fine manifestazione dopo la verifica del completamento del percorso formativo. PREMIO GIOVANI SIAPEC-IAP In chiusura del Congresso prevista lattribuzione di 4 premi riservati a patologi di et inferiore ai 35 anni ed in regola con liscrizione alla SIAPEC, per le 2 migliori presentazioni nelle Sessioni Comunicazioni libere e per i 2 migliori Poster. In caso di lavori in collaborazione, tutti gli Autori dovranno possedere i medesimi requisiti, ma il premio sar assegnato al primo Autore. Primi classificati nelle due categorie: Ospitalit completa al prossimo Convegno triennale SIAPEC-IAP (quota di iscrizione, viaggio e soggiorno) Secondi classificati nelle due categorie: Iscrizione gratuita prossimo Convegno triennale SIAPEC-IAP Gli atti del Congresso, comprensivi di tutti gli Abstract delle Relazioni, delle Comunicazioni libere e dei Poster saranno pubblicati su Pathologica, rivista ufficiale della SIAPEC-IAP.

Segreteria organizzativa via San Nicol 14 34121 Trieste tel. 040 368343 +1 int. 15 fax 040 368808

30

RELATORI/MODERATORI
Ascoli Valeria (Roma) Assi Agnese (Legnano) Basolo Fulvio (Pisa) Beccati Donatella (Ferrara) Bellomi Alberto (Mantova) Bergeron Christine (Parigi, Francia) Bollito Enrico (Orbassano) Bondi Arrigo (Bologna) Bonzanini Mariella (Trento) Botti Gerardo (Napoli) Bozzola Loredana (Vicenza) Bulfamante Gaetano (Milano) Capitanio Arrigo (Londra, UK) Casadio Chiara (Milano) Castellano Isabella (Torino) Chilosi Marco (Verona) Clemente Claudio (Milano) Collina Guido (Bologna) Comin Camilla Eva (Firenze) Corrado Rossella (Bassano) Cova Maria Assunta (Trieste) Crippa Stefano (Locarno, Svizzera) Dalla Palma Paolo (Trento) Davidson Ben (Oslo, Norvegia) De Rosa Gaetano (Napoli) Della Mea Vincenzo (Udine) Di Loreto Carla (Udine) Dina Roberto (Londra, UK) Doglioni Claudio (Milano) Dudine Sandra (Trieste) Fabiano Alfredo (Roma) Fadda Guido (Roma) Fassina Ambrogio (Padova) Fedeli Franco (La Spezia) Feoli Francesco (Bruxelles, Belgio) Fiaccavento Sergio (Brescia) Fiocca Roberto (Genova) Fontanini Gabriella (Pisa) Gentili Cesare (Massa Carrara) Ghiringhello Bruno (Torino) Giorgi Rossi Paolo (Roma) Giovagnoli Maria Rosaria (Roma) Ientile Domenico (Palermo) Isidoro Erica (Trieste) Lapucci Cristina (Vicenza) Laurino Licia (Treviso) Leotta Attilio (Catanzaro) Lestani Maurizio (Arzignano) Magnani Cesarina (Novara) Maioli Patrizia (Ravenna) Marchetti Antonio (Chieti) Menia Erica (Bolzano) Murer Bruno (Mestre) Nappi Oscar (Napoli) Nardi Francesco (Roma) Navone Roberto (Torino) Negri Giovanni (Bolzano) Nicastro Enza (Monfalcone) Ninfo Vito (Padova) Palombini Lucio (Napoli) Papotti Mauro (Torino) Pasqualetti Patrizio (Roma) Paulli Marco (Pavia) Pelosi Giuseppe (Milano) Pizzolitto Stefano (Udine) Poletti Alessandro (Bassano del Grappa) Prandi Sonia (Reggio Emilia) Quarto Ferdinando (Castellammare di Stabia) Resta Leonardo (Bari) Rossi Esther Diana (Roma) Ruco Luigi (Roma) Santeusanio Giuseppe (Roma) Santucci Marco (Firenze) Sapino Anna (Torino) Schmitt Fernando (Porto, Portogallo) Simone Gianni (Bari) Siracusano Salvatore (Trieste) Sulfaro Sandro (Pordenone) Taddei Gian Luigi (Firenze) Tallarigo Federico (Crotone) Tallini Giovanni (Bologna) Torelli Lucio (Trieste) Ttsch Martin (Graz, Austria) Troncone Giancarlo (Napoli) Ungari Marco (Brescia) Viberti Laura (Torino) Vielh Philippe (Parigi, Francia) zamboni Giuseppe (Verona) zanconati Fabrizio (Trieste) zanier Loris (Udine) zanin Tiziano (Genova) zeppa Pio (Salerno)

31

Si ringraziano

Libreria

32