Sei sulla pagina 1di 7

Attenzione! appendice B-libroCOME POTETE SVILUPPARE UN FISICO...

Come ho cambiato la mia struttura fisica di partenza


Spesso si giudica un fisico in base a come lo si vede adesso ma, di solito, non ci si domanda da quale punto si partiti. Se il soggetto un biotipo sanguigno, oltre ad avere una grande capacit di sviluppare la muscolatura, questo partir da una base gi avvantaggiata rispetto ad un bio-tipo cerebrale ( come lautore); infatti il sanguigno gi per natura costituzionale avr, anche se informi, dei muscoli su cui lavorare. Il cerebrale (o anche detto hard gainer) tipicamente iperattivo e cade facilmente sotto stress psico-fisico. Presenta livelli alti di cortisolo, che demolisce la muscolatura per creare in fase di emergenza e quindi di profondo stress un ulteriore quantit di glucosio, ed una elevata attivit adrenergica che comporta vasocostrizione ed idrofobia, con le relative difficolt di volumizzazione-idratazione muscolare. Oltre quindi a partire da una muscolatura base di partenza veramente ridotta, a partire dalle gambe, alle braccia ai pettorali ecc. tende anche a sviluppare i muscoli con grande difficolt, e poi in futuro anche a mantenerli se non perfettamente ottimizzato nellalimentazione, integrazione ed allenamento. In questa appendice non vi sono commenti, poich le immagini parlano da sole.Si capisce che il Dott.Alessandro Gelli ha dovuto studiare un metodo specifico per gli Hard Gainer in quanto lui stesso non aveva risultati con i metodo consueti normalmente illustrati sulle pi comuni riviste di cultura fisica e sport ecc ecc.

Ecco la differenza di 20 chili : eppure nella prima foto veniva gi praticato un banale e classico allenamento coni pesi 3 volte a settimana da circa 10 annisenza risultati e senza una specifica integrazione bio-tipizzata .

NOTA: la maggior parte delle foto sono state scattate in modo imprevedibile e live in seminari di Tantra o di kuji-kiri, oppure durante allenamenti di arti marziali; la bassa qualit dimmagine quindi dovuta al fatto che sono foto amatoriali e scattate spesso senza preavviso o preparazione per la posa.

Questi pochi esempi sono sufficienti per capire che, con un po dimpegno i

risultati arrivano, purch si utilizzi un allenamento personalizzato e non si speri di diventare come quelli delle riviste che in genere si dopano o che sono molto dotati geneticamente. Inoltre occorre fare una scelta: allenarsi per sviluppare la massa e volume muscolare o per un compromesso tra forza, scioltezza, capacit cardiovascolare e massa muscolare. Questa decisione, a parit di bio-tipo morfologico e di tutte le possibili condizioni, soggettiva e va stabilita con decisione poich in base a questa decisione, il tipo dallenamento, alimentazione-integrazione ecc. cambieranno per ottenere il massimo beneficio per lottenimento dei risultati desiderati.