Sei sulla pagina 1di 9

Viscosit Liquidi

A-1) La viscosit pu essere ricavata con il nomogramma di Figura 1


Liquido
Acetaldeide Acetico Acido 100% Acetico Acido 70%/H2O Acetica Anidride Acetone 100% Acetone 35%/H2O Acetonitrile Acqua Acrilico Acido Allil Alcol Allil Bromuro Allil Ioduro Ammoniaca 100% Ammoniaca 26%/H2O Amil Acetato Amil Alcol Anilina Anisolo Arsenico TriCloruro Azoto Biossido Benzene Brina CaCl2 25%/H2O Brina NaCl 25%/H2O Bromo BromoToluene Butano (n) Butano (iso) Butil Acetato (n) Butil Acrilato Butil Alcol (n) Butirrico Acido Carbonio Biossido Carbonio Disolfuro Carbonio TetraCloruro Cicloesano Cicloesanolo CloroBenzene Cloroformio CloroSolfonico Acido CloroToluene, orto CloroToluene, meta CloroToluene, para Cresolo meta DiBromoMetano DiCloroEtano DiCloroMetano DiEtilChetone DiEtilenGlicole DiEtilOssalato DiFenile DiMetilOssalato DiPropilEtere DiPropilOssalato Eptano(n) Esano (n) Etil Acetato Etil Acrilato Etil Alcol 100% Etil Alcol 95%/H2O Etil Alcol 40%/H2O EtilBenzene EtilBromuro 2-EtilButilAcrilato EtilCloruro EtilEtere EtilFormiato 2-EtilEsilAcrilato EtilIoduro EtilPropionato EtilPropilEtere EtilSolfuro EtilenBromuro EtilenCloruro EtilenGlicole EtilidenCloruro Fenolo FluoroBenzene

X
15,2 12,1 9,5 12,7 14,5 7,9 14,4 10,2 12,3 10,2 14,4 14,0 12,6 10,1 11,8 7,5 8,1 12,3 13,9 12,9 12,5 6,6 10,2 14,2 20,0 15,3 14,5 12,3 11,5 8,6 12,1 11,6 16,1 12,7 9,8 2,9 12,3 14,4 11,2 13,0 13,3 13,3 2,5 12,7 13,2 14,6 13,5 5,0 11,0 12,0 12,3 13,2 10,3 14,1 14,7 13,7 12,7 10,5 9,8 6,5 13,2 14,5 11,2 14,8 14,5 14,2 9,0 14,7 13,2 14,0 13,8 11,9 12,7 6,0 14,1 6,9 13,7

Y
4,8 14,2 17,0 12,8 7,2 15,0 7,4 13,0 13,9 14,3 9,6 11,7 2,0 13,9 12,5 18,4 18,7 13,5 14,5 8,6 10,9 15,9 16,6 13,2 15,9 3,3 3,7 11,0 12,6 17,2 15,3 0,3 7,5 13,1 12,9 24,3 12,4 10,2 18,1 13,3 12,5 12,5 20,8 15,8 12,2 8,9 9,2 24,7 16,4 18,3 15,8 8,6 17,7 8,4 7,0 9,1 10,4 13,8 14,3 16,6 11,5 8,1 14,0 6,0 5,3 8,4 15,0 10,3 9,9 7,0 8,9 15,7 12,2 23,6 8,7 20,8 10,4

Liquido
Formico Acido Freon-11 Freon-12 Freon-21 Freon-22 Freon-113 Freon-114 Fosforo TriBromuro Fosforo TriCloruro Glicerina 100% Glicerina 50%/H2O IdroClorico Acido 31,5%/H2O IodoBenzene IsoButil Alcol IsoButirrico Acido IsoPropil Alcol IsoPropil Bromuro IsoPropil Cloruro IsoPropil Ioduro Kerosene Lino Olio Grezzo Mercurio Metil Alcol 100% Metil Alcol 90%/H2O Metil Alcol 40%/H2O Metil Acetato Metil Acrilato Metil i-Butirrato Metil n-Butirrato Metil Cloruro Metil Etil Chetone Metil Formiato Metil Ioduro Metil Propionato Metil Propil Chetone Metil Solfuro Naftalina Nitrico Acido 95%/H2O Nitrico Acido 60%/H2O NitroBenzene NitroToluene Ottano (n) Ottilico Alcol PentaCloroEtano Pentano Propano Propionico Acido Propil Acetato Propil Alcol Propil Bromuro Propil Cloruro Propil Formiato Propil Ioduro Sodio Sodio Idrossido 50%/H2O Stannico Cloruro Succino Nitrile Solforico Acido 110% Solforico Acido 100% Solforico Acido 98%/H2O Solforico Acido 60%/ H2O Solforil Cloruro Solfuro Diossido TetraCloroEtano TetraCloroEtilene Tiofene TitanioTetraCloruro Toluene TriCloroEtilene TriEtilenGlicole Turpentina Vinil Acetato Vinil Toluene Xilene (orto) Xilene (meta) Xilene (para)

X
10,7 14,4 16,8 15,7 17,2 12,5 14,6 13,8 16,2 2,0 6,9 13,0 12,8 7,1 12,2 8,2 14,1 13,9 13,7 10,2 7,5 18,4 12,4 12,3 7,8 14,2 13,0 12,3 13,2 15,0 13,9 14,2 14,3 13,5 14,3 15,3 7,9 12,8 10,8 10,6 11,0 13,7 6,6 10,9 14,9 15,3 12,8 13,1 9,1 14,5 14,4 13,1 14,1 16,4 3,2 13,5 10,1 7,2 8,0 7,0 10,2 15,2 15,2 11,9 14,2 13,2 14,4 13,7 14,8 4,7 11,5 14,0 13,4 13,5 13,9 13,9

Y
15,8 9,0 5,6 7,5 4,7 11,4 8,3 16,7 10,9 30,0 19,6 16,6 15,9 18,0 14,4 16,0 9,2 7,1 11,2 16,9 27,2 16,4 10,5 11,8 15,5 8,2 9,5 9,7 10,3 3,8 8,6 7,5 9,3 9,0 9,5 6,4 18,1 13,8 17,0 16,2 17,0 10,0 21,1 17,3 5,2 1,0 13,8 10,3 16,5 9,6 7,5 9,7 11,6 13,9 25,8 12,8 20,8 27,4 25,1 24,8 21,3 12,4 7,1 15,7 12,7 11,0 12,3 10,4 10,5 24,8 14,9 8,8 12,0 12,1 10,6 10,9

B) Metodi di Predizione La viscosit di un liquido puro alla sua temperatura normale di ebollizione (pressione1ATA) di circa 0,29 centipoise (approssimazione da 25% a 30%). - Leb = 0,29 centipoise Una altra valutazione della viscosit di un liquido puro alla sua temperatura normale di ebollizione (pressione 1 ATA) pu essere ottenuta con la correlazione di Arrhenius di seguito riportata - Leb = 0,275(Leb)1/2 centipoise Leb = viscosit liquido a temperatura normale di ebollizione (1 ATA) centipoise

Leb = peso specifico liquido a temperatura normale ebollizione (1 ATA) Kg/dm3


Questa formula presenta una deviazione media del 21% e max del 52% Una valutazione della viscosit di un liquido puro a temperature diverse da quella normale di ebollizione pu essere ottenuta con la formula di Thomas: centipoise - L = 0,1167(L1/2)10Y dove L = peso specifico liquido Kg/dm3 Y = (1-TR)/TR (TR =T/TC = Temperatura ridotta) T/TC = Temperatura del sistema/Temperatura critica e dove B una costante che pu essere calcolata dalla somma dei contributi atomici e di gruppo riportati in tabella. Gruppo Carbonio (C) Idrogeno (H) Ossigeno (O) Cloro (Cl) Bromo (Br) Iodio (I) Zolfo (S) C6H5 Doppio Legame (=) CO (esteri e chetoni) CN (cianuri) = i Questa formula valida essenzialmente per temperature inferiori alla temperatura normale di ebollizione e per viscosit inferiori a 15 centipoise. Questa formula presenta una deviazione media del 20% e max del 90% Contributo i - 0,462 + 0,249 + 0,054 + 0,340 + 0,326 + 0,335 + 0,043 + 0,385 + 0,478 + 0,105 + 0,381

C) Variazione della viscosit con la Temperatura


La variazione della viscosit con la temperatura pu essere ottenuta con le formula di cui al punto (B) se sono note le variazioni del peso specifico con la temperatura. Noto il valore della viscosit a due temperature L 1 a T1 di Guzman-Andrade

L2

a T2) si pu usare la correlazione

= Ae(B/T) dove A e B si ricavano come segue:


L

A = L 1/e(B/T1) B = [ln

/
L

L2

)][ (T1T2)/(T2-T1)]

Questa correlazione da eccellenti risultati per molti composti puri inorganici ed organici, sali fusi, metalli liquidi, glasse e soluzioni saline (approssimazione da 1 a 2%) ma mostra errori relativamente grandi per alcuni liquidi altamente polari. Se noto un solo valore di viscosit

21 alla temperatura T1, si


L

pu conoscere un secondo

valore L2 alla temperatura T2, usando il diagramma empirico di Lewis-Squires che basato essenzialmente su dati relativi a prodotti organici e non si applica a mercurio, sospensioni ed emulsioni (vedere Figura 2 approssimazione del 20%). Per usare il diagramma riportare il valore di viscosit, L1, noto sulla scala (ordinate) di viscosit, a cui corrisponder il valore di T1 sulle ascisse, e quindi seguire la curva di quanto necessario, come indicato sulle ascisse, per raggiungere il valore di temperatura T2 a cui si vuole conoscere la viscosit valore T2 sulle ascisse.

L 2

che potr essere letta sulle ordinate in corrispondenza del

D) Miscele di Liquidi Miscibili ed Immiscibili Premesso che, in linea generale, impossibile correlare la viscosit di miscele di liquidi a quelle dei liquidi puri che le costituiscono sono state proposte alcune formule per calcolare la Viscosit LM di miscele di liquidi che vengono di seguito riportate: Liquidi Miscibili
-

= [Xi(7Li)( )] 7 dove: Xi = frazione molare del Componente i 7Li = viscosit del componente i
LM

1/3 3

= sommatoria [X1(L1)(1/3)+X2(L2)(1/3)+...+XN(LN)(1/3)]3
Questa formula si pu applicare a non elettroliti, a liquidi non associati similari con pesi molecolari vicini e viscosit non molto diverse (71-72)< 15 centipoise. Questa formula 7 7 accurata al 2-3% per miscele di oli. Liquidi Miscibili/Immiscibili (miscele binarie) -

LC LD

LM

= LC [1+2,5.D(LD+0,4LC)/(LC +

LD

)]

= viscosit fase liquida continua = viscosit fase liquida dispersa (a minor volume)

D = concentrazione (%) fase liquida dispersa (a minor volume)


= [(WD/LD)/(WC/LC+WD/LD)] LC/LD = peso specifico liquido Kg/dm3 (fase continua LC fase dispersa LD) WD/WC = % peso fase dispersa (WD)/fase continua(WD) Questa formula proposta originariamente per miscele binarie liquidi immiscibili con D < 0,03 stata verificata anche per miscele binarie di liquidi miscibili con D < 0,45 con risultati migliori della formula precedente e pu quindi essere applicata per miscele binarie sia di liquidi miscibili (D < 0,45) che di liquidi immiscibili D < 0,03. Liquidi Immiscibili = (Li)(Xi) LM = Viscosit miscela binaria Xi = Frazione molare del componente i
LM

Li

= viscosit del componente i

= moltiplicatoria (L1)(X1)( L2)(X2) Questa formula stata proposta per miscele binarie di liquidi immiscibili ad alto valore di contenuto di fluido disperso D < 0,03.

E) Soluzioni Saline (Sali Inorganici in Acqua) Per soluzioni saline di sali inorganici in acqua con contenuto di sali del 30% peso max si assume in prima approssimazione:

= (1+XS/0,3) LAcqua XS = frazione in peso del sale sciolto in acqua (0,3 max)
L

F) Sospensioni Liquido/Solido Per il calcolo della viscosit di Sospensioni Liquido/Solido sono state proposte le seguenti formule:

S
Concentrazione fase solida


LS LS LS LS LS

LS

Viscosit sospensione solida = L [(1+0,5.S)/(1+S)(4)] = L [1+2,5.S +10,5S (2)] = L [1+2,5.S +7,17S (2)+16,2S (3)] = L [ (1+4,5.S)] = L [1+(2,5

S < 0,10 0,10 = S < 0,30 0,30 = S < 0,35 0,35 = S < 0,40 0,40 = S < 0,50 0,50 = S < 0,90
0,00 =

S)/(2-2,70.S](2) (1/3) LS = L /[1-S ]

LS L

= viscosit sospensione liquido/solido centipoise = viscosit liquido centipoise

= [(WS/LS)/(WL/L+WS/S)] Concentrazione fase solida L = peso specifico liquido Kg/dm3 S = peso specifico solido Kg/dm3 WS = % peso fase solida WL = % peso fase liquida Queste formule sono applicabili solo per solidi free-flowing(ad esempio polveri metalliche e particelle di vetro). Per solidi quali argilla, gesso, amido e grafite che non sono free-flowing la viscosit quasi sempre maggiore di quanto calcolato.

G) Variazione della viscosit con la Pressione La variazione della viscosit con la pressione molto bassa e pu essere trascurata per pressioni inferiori a 40 Atm.

Figura 1

Figura 2-1
Variazione approssimata della viscosit dei liquidi con la temperatura

Figura 2-2
Variazione approssimata della viscosit dei liquidi con la temperatura

BIBLIOGRAFIA
1) Perry. Chemical Engineers Handbook 2) Gallant. Phisical Properties of Hydrocarbons 3) Reid, Prausnitz, Sherwood. The Properties of Gases and Liquids 4) Tredici. Impianti Chimici I