Sei sulla pagina 1di 4

Francesco Baccini

LE DONNE DI MODENA

1. ECCO ALCUNE PAROLE CHE APPAIONO NELLA CANZONE. ABBINALE ALLE IMMAGINI.

gonna giornale ossa fiamma letto piuma denti

2. COMPLETA LE FRASI CON I VERBI ALL’INFINITO. SCRIVI ALMENO DUE VERBI PER FRASE.

So __________________________________________________________________________

Non so ______________________________________________________________________

Odio ________________________________________________________________________

3. IN QUESTA CANZONE IL CANTAUTORE FRANCESCO BACCINI DESCRIVE LE CARATTERISTICHE


DELLE DONNE DI ALCUNE IMPORTANTI CITTÀ D’ITALIA. ASCOLTA LA CANZONE E RISPONDI
ALLE DOMANDE:

Che cosa sanno fare tutte le donne? _______________________________________________

Che cosa odiano fare le donne? ___________________________________________________

Che cosa odia fare il cantante? ____________________________________________________


4. ADESSO LEGGI IL TESTO E INSERISCI LE PAROLE CHE MANCANO (ATTENZIONE ALLA RIMA!).
POI RIASCOLTA LA CANZONE E CONTROLLA.

invenzione giornale marito mamme piume vetri

Le donne di Modena hanno le ............................. grandi


le donne di Modena hanno larghi i fianchi
le donne di Modena accettano un invito
e non è il caso di essere il _______________.
Le donne di Genova portano ............................. strette
le donne di Genova non ridono per niente
le donne di Genova pensano sia normale
mettersi a ............................. e leggere il _______________.

Ma tutte fanno da mangiare, sanno cucinare, odiano stirare e sanno far l’amore


Fanno da mangiare, sanno cucinare, odiano stirare e sanno far l’amore
Ed io che sono uno spirito maligno, mi muovo di notte con l’istinto di un bagnino
Hey, fammi capire un po’ se ci stai oppure no

Le donne di Padova guardano dietro ai _______________


le donne di Padova non hanno mai segreti
le donne di Padova non è un luogo comune
che sotto il vestito nascondono le _______________.
Le donne di Napoli sono tutte delle _______________
le donne di Napoli si gettano tra le .............................
le donne di Napoli, Dio, ma che bella _______________
riescono a ridere anche sotto l’alluvione.

E anch’esse fanno da mangiare, sanno cucinare, odiano stirare e sanno far l’amore


Fanno da mangiare, sanno cucinare, odiano stirare e sanno far l’amore
Ed io che sono uno spirito maligno mi muovo di notte con l’istinto di un vampiro
Hey, fammi capire un po’ se ci stai oppure no.

Le donne di Modena hanno le ............................. grandi


le donne di Genova ridono fra i .............................
le donne di Napoli, Dio, ma che bella invenzione
le donne che ho avuto sono un’illusione.

Infatti, faccio da mangiare, non so cucinare, odio ricamare ma so far l’amore


Faccio da mangiare, odio ricamare, faccio anche l’amore, ma, ormai, è un particolare.
5. QUALI FACCENDE DOMESTICHE SI MENZIONANO NELLA CANZONE? CONOSCI ALTRE?

______________________________________________________________________________

6. ASCOLTA SIMONE E DANIELA CHE PARLANO DELLE FACCENDE DOMESTICHE. CHI FA CHE
COSA E QUANDO?

7. SAI COME SI CHIAMA L'OGGETTO CUI SI STIRA? FA' QUESTO ESERCIZIO PER SCOPRIRLO.

8. CHI FA LE FACCENDE DOMESTICHE A CASA TUA? QUALI FACCENDE DOMESTICHE FAI TU E


QUANTO SPESSO?

______________________________________________________________________________

______________________________________________________________________________
5. CHE CITTÀ È?

Venezia Napoli Modena Roma

Torino Verona Firenze Genova

1. ______________________ È la città dei canali.

2. ______________________ È la città della FIAT.

3. ______________________ È la capitale d'Italia.

4. ______________________ È la città dell'aceto balsamico.

5. ______________________ È la città della pizza.

6. ______________________ È la città di Romeo e Giulietta.

7. ______________________ È la città del pesto.

8. ______________________ È la città di Dante.