Sei sulla pagina 1di 27

Le

bre muscolari
I muscoli sono costituiti da fasci muscolari che a loro volta comprendono migliaia di fibre che differiscono fra loro sia nella dimensione che nella funzione.

Le bre muscolari
Un paragone (pi simpa5co che scien5co) che fa capire queste dierenze quello di assimilare un fascio di bre muscolari ad un mazzo di asparagi dove, di solito, ne troviamo diversi per: dimensione (pi piccoli e pi grossi), colore (pi chiari e pi scuri).

Le bre muscolari
Il mazzo di asparagi Un fascio di bre muscolari

Le bre muscolari: le propriet


Semplicando e riassumendo molto le cose si pu dire che le bre hanno 3 propriet importan5: 1.Propriet contra;li: e la meccanica del muscolo ovvero linsieme delle caraJeris5che morfo-siologiche (velocit di scissione dellATP, diametro delle bre) che rendono possibile la contrazione muscolare 2.Propriet nervosa: dipende dalle caraJeris5che dei motoneuroni che innervano la bra e determina ,ad esempio, la soglia di eccitazione.

Le bre muscolari: le propriet


3. Propriet metaboliche: riguardano le caraJeris5che citoplasma5che ovvero gli enzimi e gli organi prepos5 alle trasformazioni energe5che, ma anche il livello di capillarizzazione/vascolarizzazione.

Due diverse 5pologie di atle5


Stefano Baldini (campione olimpico maratona) Usain Bolt (campione olimpico e WR 100 e 200m)

Foto 1

Foto 2

Questi due campioni hanno la stessa tipologia di fibre muscolari?

Le bre muscolari: dierenze


Le bre muscolari non sono tuJe uguali, ma si possono suddividere in 2 dis5nte categorie: le bre di 5po I Le bre di 5po II

Le bre di 5po I
Sono deJe anche: bre rosse o bre a contrazione lenta o SFT (slow twitch ber) La loro caraJeris5ca quella di essere pi adaJe al lavoro prolungato o aerobico, infaU : hanno pi mitocondri e di maggiori dimensioni; hanno pi capillari e pi mioglobina che riforniscono pi sangue/ossigeno (da cui il colore rosso); si contraggono lentamente e non producono una grossa quan5t di forza in deni5va sono pi adaJe per il lavoro di resistenza. I maratone5 e gli atle5 delle discipline di fondo hanno una grossa percentuale di queste bre nei muscoli. [foto 1]

Le bre di 5po II
Sono deJe : Fibre bianche o pallide o a contrazione rapida o FTF (fast twitch ber) La loro caraJeris5ca quella di essere pi adaJe al lavoro breve e rapido quindi ad aUvit anaerobiche o che richiedono alternanza di scaU e pause come i giochi di squadra; infaU hanno: un diametro maggiore; contengono meno emoglobina, da cui il nome pallide Inoltre estrinsecano pi forza, hanno una maggior velocit di contrazione (da 3 a 5 volte rispeJo alla bre lente) [Foto 2]

La diversa velocit di contrazione fra le bre di 5po I e II


Fibra di 5po II veloce

tensione

Fibra di 5po I lenta

tempo Le bre veloci arrivano pi rapidamente ai valori al5 di tensione rispeJo alle bre lente

Le bre muscolari e i loro soJo5pi


Fra le bre di Gpo I non c molta dierenza se non nella dimensione, nel numero e nel volume dei mitocondri in esse contenu5. Le bre di Gpo II, invece, si possono suddividere in 2 soJo5pi o, secondo alcuni autori, anche in 3: Fibre II a (o intermedie) hanno caraJeris5che di transizione, ovvero elevata velocit di contrazione ma anche discreta capacit sia aerobica che anaerobica; in base allallenamento a cui sono soJoposte riescono ad acquisire caraJeris5che simili a quelle lente o veloci; possono diventare molto ricche di mitocondri e quindi diventare prevalentemente aerobiche

Le bre muscolari e i loro soJo5pi


Fibre II b: sono quelle che caraJerizzano il gruppo delle bre rapide; hanno pochi mitocondri e di conseguenza prediligono il meccanismo glicoli5co o anaerobico laJacido; hanno grande capacit contraUle, in par5colare sono adaJe a produrre intensi picchi di forza in brevissimi istan5. hanno una capacit aerobica minima e sono le meno resisten5

Le bre muscolari e i loro soJo5pi


Fibre II x (inizialmente denominate anche II c): (presen5
potenziale motorio) sono denite anche prevalentemente in atle5 che non hanno ancora sviluppato il

indierenziate, perch in base allallenamento sono le prime che possono trasformarsi in bre di 5po I o di 5po II a Comunque sono presen5 in quan5t minore rispeJo le altre.

Le principali caraJeris5che delle bre muscolari

Gli eeU dellallenamento sulle bre muscolari Lallenamento pu modicare la 5pologia delle bre muscolari? Anche se la percentuale di bre (lente e veloci) di ognuno di noi stabilita gene5camente Sicuramente SI ! Lallenamento pu cambiare alcune propriet delle bre, tra cui quelle metaboliche e contraUli, ma non quelle nervose.

Gli eeU dellallenamento sulle bre muscolari


Un allenamento prevalentemente programmato per la forza determiner laumento dellac5na e della miosina (le proteine che consentono la contrazione muscolare) con conseguente maggior forza che le bre saranno in grado di produrre ad ogni contrazione

Gli eeU dellallenamento sulle bre muscolari


Un allenamento prevalentemente programmato per la resistenza, invece, determiner un aumento del numero e del volume dei mitocondri allinterno della bra oltre ai capillari aJorno alla bra stessa.

Gli eeU dellallenamento sulle bre muscolari


In deni5va con lallenamento si riescano a modicare la 5pologia di enzimi, il grado di vascolarizzazione, le proteine contraUli allinterno della bra, ma non il motoneurone che le innerva (propriet nervosa). Ovviamente gli eventuali cambiamen5 avvengono solo nelle bre dei muscoli aUvamente impegnate e non in tuJe.

Gli eeU dellallenamento sulle bre muscolari E proprio in base a ques5 cambiamen5 che alcune bre di un determinato 5po si possono modicare in bre di altro 5po; queste trasformazioni, per avvengono pi facilmente da bra veloce in bra lenta: Il velocista pu diventare fondista (entro cer5 limi5) anche se non potr raggiungere il livello di chi gene5camente pi predisposto

Gli eeU dellallenamento sulle bre muscolari


Il maratoneta, invece, dicilmente potr diventare sprinter (condizione questa legata sopraJuJo alla velocit di conduzione e contrazione della bra, determinata per lo pi gene5camente )

Olimpiadi, nale 100 m. Cosa notate?

Come intervengono le bre


Durante un gesto atle5co lintervento delle bre muscolari che lavoranocambia (nella quan5t e nel 5po) in base alla velocit e allintensit dellimpegno: Alle basse velocit (di corsa o di nuotata), infaU, saranno le bre di 5po I aerobiche ad intervenire.

Come intervengono le bre


Aumentanto la velocit/intensit, per, interverranno anche i motoneuroni pi grossi e di conseguenza aumenta progressivamente lintervento della bre di 5po II glicoli5che prima con quelle del soJo5po IIa e poi con le IIb

La legge di Henneman
Quando richiesto un impegno ridoJo intervengono i motoneuroni pi piccoli e di conseguenza lavorano le bre di 5po I. Se limpegno elevato intervengono anche i motoneuroni pi grossi quindi le bre di 5po II. Questo diversicato intervento delle bre denito come legge di Hennenan Nel graco i diversi momen5 in cui intervengono le bre in base allintensit dello sforzo

Il diverso intervento delle bre in base allimpegno richiesto

Ques5 due campioni hanno la stessa 5pologia di bre muscolari?


Stefano Baldini (campione olimpico maratona)

Usain Bolt (campione olimpico e WR 100 e 200m)

Foto 1

Foto 2

Adesso sapete rispondere voi a questa domanda