Sei sulla pagina 1di 3

CORSO ALLENATORI 2 CATEGORIA COVERCIANO GIUGNO 2011

ALLENATORE: Angelo CASTELLAZZI ESERCITAZIONE N DATA: 21 marzo 2011 LUOGO: C.T. COVERCIANO CALCIATORI PRESENTI N 20 + 2 portiere CALCIATORI ASSENTI N Nome e motivo assenza: OBIETTIVO TECNICO: FASE NON POSSESSO PALLA: ob. Conquista della palla:scalate in avanti, anticipo, lettura delle situazioni (intenzioni) e pressione al possessore di palla. Conseguenza di ci squadra corta e limitazione della possibile palla avversario. FASE POSSESSO PALLA: ob. Possesso palla in spazi ridotti, con relativi movimento di smarcamento, per trovare il momento opportuno per verticalizzare.

OBIETTIVO TATTICO: OBIETTIVO CONDIZIONALE: OBIETTIVO COORDINATIVO: CAMPO DA GIOCO

Larghezza = tutto campo; Lunghezza = 32 metri (a cavallo del centrocampo) + il resto del campo MATERIALE TECNICO Palloni, cinesini per delimitare il campo e 10 casacche. FASE DI LAVORO CONTENUTI DURATA CENTRALE 2 SQUADRA DA 10 GIOCATORI GIOCANO UNA PARTIA. Ogni squadra deve, in fase difensiva: difendere la linea e in caso di palla oltre la linea rientrare per difendere la porta. In fase offensiva: attaccare la linea evitando il fuori gioco (linea del campo) e in seguito attaccare la porta in massimo 15
1 1

2 X 4 Rec. 15 dopo lattacco Rec. 2 dopo la ripetizione

Note allallenamento

Lesercitazione potr essere utilizzata schierando una squadra secondo il nostro sistema di gioco e laltra secondo lo schieramento che attua la squadra da affrontare la partita successiva. VARIANTI: la squadra attaccante pu iniziare lazione oltre la linea. La palla oltre la linea, per la squadra attaccante, pu essere giocata solo attraverso due porte poste nei pressi della linea laterale, per incentivare il cambio gioco.

1 0

1 1
9
7

1 0

3 2 6 4

CORSO ALLENATORI 2 CATEGORIA COVERCIANO GIUGNO 2011


ALLENATORE: Angelo CASTELLAZZI ESERCITAZIONE N DATA: 21 marzo 2011 LUOGO: C.T. COVERCIANO CALCIATORI PRESENTI N 20 + 2 portiere CALCIATORI ASSENTI N Nome e motivo assenza: OBIETTIVO TECNICO: FASE NON POSSESSO PALLA: ob. Conquistare la palla con scalate in avanti, anticipo, lettura delle situazioni (intenzioni) e pressione al possessore di palla, per evitare il tiro in porta. FASE POSSESSO PALLA: ob. Possesso palla in spazi ridotti, con relativi movimento di smarcamento, per trovare il momento e lo spazio per il tiro in pots.

OBIETTIVO TATTICO: OBIETTIVO CONDIZIONALE: OBIETTIVO COORDINATIVO: CAMPO DA GIOCO Larghezza = area di rigore; Lunghezza = met campo MATERIALE TECNICO Palloni, cinesini per delimitare il campo e 10 casacche. FASE DI CONTENUTI LAVORO CENTRALE 2 SQUADRA DA 10 GIOCATORI GIOCANO UNA PARTIA. Ogni squadra deve, in fase difensiva: difendere la linea e in caso di palla oltre la linea rientrare per difendere la porta. In fase offensiva: attaccare la linea evitando il fuori gioco (linea del campo) e in seguito attaccare la porta in massimo 15

DURATA 2 X 4 Rec. 15 dopo lattacco Rec. 2 dopo la ripetizione

Note allallenamento

Lesercitazione potr essere utilizzata schierando una squadra secondo il nostro sistema di gioco e laltra secondo lo schieramento che attua la squadra da affrontare la partita successiva. VARIANTI: la squadra attaccante pu iniziare lazione oltre la linea. La palla oltre la linea, per la sqaudra attaccante, pu essere giocata solo attraverso due porte poste nei pressi della linea laterale, per

2
1 1

1 0

1 0

1 1
7

3 2 6 4

incentivare il cambio gioco.