Sei sulla pagina 1di 20

GUIDA ALL’USO

Centrale-sirena 320-21I
Centrale-sirena-combinatore 362-21I

www.daitem.com
Guida all’uso

Avete acquistato un sistema CONSIGLI IMPORTANTI


d’allarme Daitem adatto Il vostro sistema d’allarme è semplice da utilizzare. Vi consigliamo di attivarlo
ogni volta che lasciate i locali incustoditi, anche se per poco tempo.
alle vostre esigenze di Non lasciate l’eventuale telecomando in vista.
protezione e vi ringraziamo Tenete un telecomando di scorta in un ripostiglio nascosto e sicuro.
In caso di smarrimento, furto o manomissione di una delle apparecchiature com-
della preferenza ponenti il vostro sistema, contattate immediatamente l’installatore.
Mantenete il più possibile segreti i codici d’accesso delle tastiere che utilizzate.
accordataci.
Con i sistemi TwinBand® QUALCHE PRECAUZIONE DA NON DIMENTICARE
e TwinPower®, avrete a Se siete all’interno dei locali
disposizione un sistema Non lasciate aperto nessuno degli ingressi protetti (porte o finestre) senza motivo.
Se possibile, inserite parzialmente il vostro sistema per proteggere i locali non
professionale occupati o il perimetro.
completamente senza fili
che associa una Se uscite dai locali
Chiudete accuratamente tutti gli ingressi (porte e finestre).
avanzatissima tecnologia Accendete il sistema d’allarme.
Verificate, al momento dell’accensione, se vi sono anomalie in corso o ingressi
di trasmissione radio aperti.
su 2 bande ad una gestione
dell’alimentazione Se vi assentate per un lungo periodo di tempo
Verificate che tutti gli ingressi siano ben chiusi.
ad alta affidabilità. Verificate il buon funzionamento del sistema effettuando una prova reale.
Accendete totalmente il vostro sistema d’allarme.

NOTA IMPORTANTE
L’installatore può avere accesso al vostro sistema in caso di manutenzione tramite
telefono secondo le condizioni descritte in questa guida all’uso. Spetta all’instal-
latore stesso definire contrattualmente con voi eventuali condizioni particolari
relativamente a queste possibilità d’accesso.

I VOSTRI SUGGERIMENTI
Vi saremmo grati se voleste inviare eventuali suggerimenti per il miglioramento
dei nostri prodotti e della documentazione all’indirizzo:
Daitem - Servizio Consumatori
Via 2 Agosto 19/A - 40056 Crespellano (BO)

LEGENDA
☺ Una programmazione corretta
I punti importanti le raccomandazioni

è confermata da un bip lungo o pressione breve pressione prolungata


dall’accensione di una spia verde.

 Una programmazione errata Le informazioni da riportare sulla scheda di personalizzazione


è segnalata da 3 bip brevi o (al termine di questa guida)
dall’accensione di una spia rossa.

2
Sistema d’allarme Daitem
SOMMARIO
Il vostro installatore Il vostro sistema d’allarme DAITEM . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4
vi ha consegnato,
Come comandare il sistema . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5
insieme a questa guida,
un promemoria concepito Come le tastiere riportano i messaggi della centrale . . . . . . . . . . 7
per l’uso quotidiano
del vostro sistema. Come programmare i vostri codici d’accesso . . . . . . . . . . . . . . . 8

Consultate la scheda Come provare regolarmente il funzionamento del sistema:


di personalizzazione il modo Prova . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10
del vostro sistema
Come il combinatore contatta i corrispondenti . . . . . . . . . . . . 11
compilata dal vostro
installatore in funzione Come la centrale segnala un allarme e contatta i corrispondenti . 14
delle vostre necessità.
Come la centrale segnala una anomalia . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15

Consultazione della memoria eventi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16

Prova reale del sistema d’allarme . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17

Come comandare a distanza il sistema . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18

Funzioni complementari degli organi di comando . . . . . . . . . . 19

3
Guida all’uso
IL SISTEMA D’ALLARME DAITEM

rivelazione
dissuasione

rivelatore sirena
Rivelatore infrarosso con lampeggiante
di fumo

rivelatore
Trasmettitore d’apertura
universale
) ) )))

))
))
))
))

)
))
)
))

))
gestione
))

e trasmissione

ripetizione
) ))
)
))
))
) ))
centrale-sirena-combinatore
)
) )))
))
) ))

Ripetitore
)))

radio
)) ))

telecomandi
programmabili

tastiera
di comando
tastiera di comando
Tastiera vocale con rivelatore ed informazione
infrarosso di prossimità

comando
4
Sistema d’allarme Daitem
COME COMANDARE IL SISTEMA
La centrale dispone di 4 gruppi di protezione che possono essere comandati in maniera indipendente l’uno dagli altri o in
modo combinato.
La scelta di eventuali combinazioni dei gruppi viene effettuata dall’installatore secondo le vostre necessità.

Accensione TOTALE o SPEGNIMENTO* del sistema gruppo 4


gruppo 2

• Telecomando: pressione del pulsante Spento o Acceso

• Tastiera: “bip, spento” gruppo 1 gruppo 3


Spegnimento del sistema
codice spento
principale o “bip, acceso”
acceso

Accensione del sistema

Accensione PARZIALE* del sistema


• Telecomando: pressione del pulsante Parziale 1 o Parziale 2
“bip, acceso
• Tastiera: parziale 1” Acceso Parziale 1
codice parziale 1
principale o “bip, acceso
parziale 2 parziale 2”

* Ogni comando agisce su tutti i gruppi della protezione. Acceso Parziale 2

ACCENSIONE o SPEGNIMENTO di PIÙ GRUPPI


Tastiera, digitate:
acceso o spento

codice
1 : gruppo 1
principale

2 : gruppo 2
3 : gruppo 3
4 : gruppo 4

Esempi:
• Acceso gruppo 3 “bip, acceso

3
gruppo 3”

Acceso gruppo 3
codice acceso
principale

• Acceso gruppo 3 + gruppo 4


“bip, acceso

3 4
gruppo 3-4”

Acceso gruppi 3+4


codice acceso
principale
• Spento gruppo 1 “bip, spento
gruppo 1”

1
codice spento
principale Spento Gruppo 1

• Spento gruppo 1 + gruppo 2 “bip, spento

1 2
gruppo 1-2”

codice spento
principale Spento gruppi 1+2

gruppo spento gruppo acceso gruppo il cui stato non viene cambiato dal comando

5
Guida all’uso
COME COMANDARE IL SISTEMA (seguito)
Un comando particolare: ACCESO PRESENZA
La centrale dispone di un modo di funzionamento particolare, che permette
l’accensione del Gruppo 1 senza avere un allarme da parte della centrale in caso
di intrusione, ma solo delle reazioni attenuate: l’Acceso Presenza. Acceso Presenza

Tastiera o interfaccia “bip, acceso


presenza”
di comando:
codice presenza
principale

In caso di Acceso Presenza non vi è né ritardo d’uscita né ritardo d’ingresso.

Ritardo d’ingresso: Ritardo d’uscita:


Il ritardo d’ingresso è il tempo che viene lasciato all’u- Il ritardo d’uscita è il tempo che viene lasciato all’u-
tente del sistema per spegnere il sistema dall’interno tente del sistema per uscire dai locali protetti, dopo
dei locali protetti, cioè dopo aver sollecitato un rivela- aver acceso il sistema o parte di esso, senza attivare un
tore ritardato, senza attivare un allarme. allarme. L’installatore sceglie insieme a voi la durata di
L’installatore sceglie insieme a voi la durata di tale tale ritardo, per adattarla alle vostre esigenze.
ritardo (può anche essere posta uguale a zero, cioè Il termine di tale ritardo è segnalato dalla centrale con
l’allarme parte comunque istantaneamente, se si desi- un messaggio vocale di acceso.
dera inviare i comandi di Spento al sistema dall’esterno
dei locali protetti), per adattarla alle vostre esigenze.

ACCENSIONE con un INGRESSO APERTO o una ANOMALIA


La centrale è programmata di fabbrica per impedire l’accensione del sistema in caso di un ingresso aperto o di una anoma-
lia autoprotezione. Questa programmazione può essere modificata, se richiesto, dall’installatore.
Esempio: accensione con ingresso/i aperto/i
Accensione Richiudete l’ingresso Accensione Fine del ritardo
d’uscita

“bip, ingresso 2 “bip, “bip,


aperto” acceso” acceso”

SPEGNIMENTO SOTTO MINACCIA


Questa funzione consente di trasmettere un allarme nel caso in cui si sia costretti a spegnere il sistema sotto minaccia da
parte di un aggressore.
Il sistema si comporta esattamente come quando riceve il comando di “Spento” ma inoltre trasmette un messaggio d’allarme
in protocollo digitale ad una società di telesorveglianza.

0 La funzione è attiva esclusivamente se il combinatore è programmato per


codice spento inviare messaggi in protocollo digitale; è necessario verificare che la società
principale di telesorveglianza riconosca il messaggio trasmesso con questo tipo di allarme.

gruppo spento gruppo acceso gruppo il cui stato non viene cambiato dal comando

6
Sistema d’allarme Daitem
COME LE TASTIERE RIPORTANO I MESSAGGI DELLA CENTRALE

Le tastiere di comando ed informazione permettono di:


• comandare il sistema,
• conoscere in qualunque momento lo stato del sistema.
Riportano, tramite spie luminose, i messaggi emessi in sintesi vocale dalla centrale:
1

3
Gruppi
{ 3 secondi
se il
funzionamento

{
è normale
• lo stato dei gruppi, 4
• lo stato degli ingressi,
• gli allarmi, 1 Ingressi
• le anomalie. 5 secondi
Anomalie se ci sono
ingressi aperti,
2 Allarmi anomalie
Significato dell’accensione delle spie luminose o allarmi

Accensione delle spie


Stato del sistema
Gruppo 1 Gruppo 2 Gruppo 3 Gruppo 4 Ingressi Anomalie Allarmi

Spento V V V V

Acceso R R R R

Parziale 1 R

Parziale 2 R

Acceso Gruppo 1 R X X X

Acceso Gruppo 2 X R X X

Acceso Gruppo 3 X X R X

Acceso Gruppo4 X X X R

Spento Gruppo 1 V X X X

Spento Gruppo 2 X V X X

Spento Gruppo 3 X X V X

Spento Gruppo 4 X X X V

Presenza A

Allarmi
R
memorizzati

Anomalie
G
memorizzati

Ingressi aperti
G
o esclusi

V Spia verde accesa per 3 secondi G Spia gialla accesa per 5 secondi
R Spia rossa accesa per 3 o 5 secondi X Stato del gruppo non modificato dall’ultimo comando inviato
A Spia arancio accesa per 3 secondi

Solo i comandi inviati dalla tastiera di comando ed informazione illuminano le spie corrispondenti.

7
Guida all’uso
COME PROGRAMMARE I VOSTRI CODICI D’ACCESSO
Come programmare o modificare il CODICE PRINCIPALE
Il codice principale permette all’utente di accedere a tutti i comandi del sistema.

✱ 5 0 ✱ ✱ ✱ ✱

codice principale nuovo codice Ripetizione e conferma


attuale principale del nuovo codice

Esempio (da non riprodurre):

((((
bip lungo
1 2 3 8 5 0 0 8 9 6 0 8 9 6

(
✱ ✱ ✱ ✱ ✱

Per ragioni di riservatezza, vi raccomandiamo di modificare periodicamente il codice principale di tastiere


e interfacce di comando, e di provvedere ad una regolare pulizia dei pulsanti. Per evitare chiamate
indesiderate verso la società di telesorveglianza, non utilizzate codici d’accesso con lo “0” alla fine.

Come programmare o modificare i CODICI DI SERVIZIO


I codici di servizio permettono di limitare l’accesso di utenti occasionali solo ad alcuni gruppi o ad alcuni comandi.

✱ 2 ✱ ✱ ✱ ✱
{

codice da 01 a 16* nuovo codice ripetizione e conferma


principale di servizio del nuovo codice di servizio

Esempio (da non riprodurre):


Programmate il codice di servizio numero 2 come 1456
((((
bip lungo

1 2 3 8 2 0 2 1 4 5 6 1 4 5 6
(

✱ ✱ ✱ ✱ ✱

Un nuovo codice di servizio appena programmato è automaticamente autorizzato; non è, in questo caso, necessario
digitare la sequenza di autorizzazione del codice di servizio.

Come INTERDIRE o AUTORIZZARE i codici di servizio


Le seguenti procedure permettono di autorizzare o interdire i codici d’acceso.

✱ 2 ✱ ✱ ✱
{

codice
principale da 01 a 16*
0 : interdire
1 : autorizzare

* Le centrali dispongono di 16 codici di servizio diversi.


Le tastiere di comando e le tastiere di comando ed informazione dispongono di 4 codici di servizio.

8
Sistema d’allarme Daitem

RESTRIZIONI d’accesso a determinati comandi


I codici di servizio, indipendentemente l’uno dagli altri, possono avere accesso limitato a:
• alcuni pulsanti di comando,
• alcuni gruppi.
Solo i gruppi o i pulsanti di comando selezionati saranno accessibili dal codice di servizio.

Per restringere un determinato codice all’accesso di determinati pulsanti di comando, digitate:

✱ 2 ✱ ✱ ✱ ... ✱ ✱
{

{
codice codice di servizio codice di servizio
principale da 01 a 16 pulsante/i di comando
autorizzati

Spento
Esempio:
Acceso
Per restringere il codice di servizio 1 all’accesso del solo pulsante Parziale 1, digitate:
Parziale 1

1 2 3 8 2 0 1 1 2 1 3 1 2 1 3
Parziale 2
✱ ✱ ✱ ✱ ✱ ✱
Presenza

Emergenza

pulsante Parziale 1

Per restringere un determinato codice all’accesso di determinati gruppi, digitate:

✱ 2 ✱ ✱ ✱ 1 ... 4 ✱ ✱

{
{

codice codice di servizio codice di servizio


principale da 01 a 16 Numeri dei gruppi
autorizzati

Il codice di servizio potrà permettere l’accensione o lo spegnimento del gruppo (o dei gruppi) selezionato.

9
Guida all’uso

a codice
principale

➁ Provate tutti i rivelatori

sistema.
oppure
2

• Passate davanti ad ognuno dei rivela-


tori di movimento installati nei locali.
• Verificate che il messaggio vocale
comunicato dalla centrale corrisponda a
quanto riportato nella scheda di perso-
nalizzazione del sistema al termine di
questa guida.

• Digitate il codice principale e poi


premete il pulsante Spento su ognuna
delle tastiere presenti sul sistema.

➃ Provate tutti i mezzi d’allarme


Tenete premuto per almeno 2 secondi
il pulsante Emergenza di un organo di
comando.

codice
Emergenza

Pressione prolungata per almeno 2 secondi

➄ Riportate la centrale in modo uso

principale
1
a
COME PROVARE REGOLARMENTE IL FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA:
IL MODO PROVA
Almeno una volta all’anno o in occasione di una lunga assenza, è consigliabile effettuare una prova del
sistema d’allarme. Il Modo Prova permette di verificare tutte le apparecchiature componenti il sistema.
La potenza sonora della sirena può causare occasionalmente problemi d’udito: prendete le precauzioni neces-
sarie durante le prove di attivazione.

➀ Portate la centrale in modo Prova

Telecomando
((((
(

o
(

Tastiera
di comando
((((

10
“bip, (data),
(ora), modo
prova”

Sirena
in potenza
o
)))))

Prima di passare davanti ad un rivelatore infrarosso, aspettate almeno 90 secondi in un locale non protetto.

• Aprite e richiudete ognuno degli


ingressi protetti da rivelatori d’apertura
o per avvolgibili.
• Verificate che il messaggio vocale
comunicato dalla centrale corri-
sponda a quanto riportato nella
scheda di personalizzazione del
sistema al termine di questa guida.

➂ Provate tutti gli organi di comando


• Premete il pulsante Spento di
ognuno dei telecomandi presenti sul
))))) )))))

Tastiera di comando

per 3 secondi
ed informazione

“bip, (data), (ora),


spento”
((((
(

))))
((((
(

Sirena in
potenza e
lampeggiante
per 5 secondi
“bip, intrusione
rivelatore N.”

“bip, intrusione
rivelatore N.”

“bip, spento
comando N.”
Sistema d’allarme Daitem
COME IL COMBINATORE CONTATTA I CORRISPONDENTI
Svolgimento di una chiamata in sintesi vocale

“bip, sistema 11,


intrusione,
rivelatore X,
“digitare * gruppo Y” “digitare 0 “per ascolto,
per ascolto” per chiudere” “grazie” digitare *”
ng
riiii iing
rii

1 2 3 1 2 3 1 2 3
1 2 3
6 1 2 3 2 3
4 5 4 5 6 1 4 5 6
4 5 6
9 4 5 6 5 6
7 8 7 8 9 9 4 7 8 9
7 8
7 8 9 9
0 7 8
0 0 0
0 0

Il telefono Ripetizione Ripetizione Chiusura della comunicazione Ascolto Il


suona presso il del messaggio del messaggio per 60 secondi combinatore
corrispondente (per 60 secondi) (massimo 5 volte) riaggancia

: la pressione del pulsante sulla tastiera del telefono che risponde determina la chiusura della comunicazione.

Svolgimento di un ciclo di chiamata del combinatore


Se il primo numero chiamato non risponde, è occupato o non digita lo 0 per chiudere il ciclo, il combinatore chiama il
numero successivo. Se nessuno dei numeri chiamati risponde correttamente, la sequenza completa è quella illustrata nella
figura a fianco.
Esempio, ciclo di chiamata con 3 cicli di tipo diverso (intrusione, incendio, anomalia):

Svolgimento Conferma
Ciclo 1: memoria 81
(intrusione) Per ogni ciclo, se le
memoria 82 prime chiamate non
vengono confermate,
memoria 83
la trasmissione
prosegue verso i
Ciclo 2: memoria 84 numeri successivi.
(incendio) Quando una delle
memoria 85 chiamate viene
confermata, la
Ciclo 3: memoria 86 trasmissione
(anomalie) s’interrompe.
memoria 87 L’ultimo ciclo
è concluso dalla
memoria 88 chiamata al numero
+ d’informazione.
Numero d’informazione*:
memoria 89

* In caso di trasmissione digitale verso una società di telesorveglianza o di trasmissione vocale verso un corrispondente a
titolo d’informazione (cellulare del proprietario, per esempio).

11
Guida all’uso
COME IL COMBINATORE CONTATTA I CORRISPONDENTI (seguito)
PROGRAMMAZIONE o MODIFICA dei numeri telefonici da chiamare
Potete programmare le memorie contenenti i numeri telefonici da chiamare (secondo le modalità precedentemente
descritte) utilizzando la tastiera incorporata alla centrale o una interfaccia di comando.
Le memorie da 81 ad 89 sono dedicate alla programmazione dei numeri telefonici da contattare.

✱ 8 ✱ ........... ✱ ✱
numero telefonico
(20 cifre massimo)
codice principale
1 : 1o numero
2 : 2o numero
3 : 3o numero
4 : 4o numero
5 : 5o numero
6 : 6o numero
7 : 7o numero
8 : 8o numero
9 : 9o numero

Esempio: programmazione della memoria 2 con il numero: 0516714411

1 2 3 8 8 2 0 5 1 7 1 5 4 4 1 1
“0516714411”
✱ ✱ ✱ ✱

VERIFICA e TEST dei numeri programmati

✱ 8 ✱ ✱ ✱

1 : 1o numero
codice principale

2 : 2o numero
3 : 3o numero
4 : 4o numero
5 : 5o numero
6 : 6o numero
7 : 7o numero
8 : 8o numero
9 : 9o numero

Esempio: verifica del contenuto della memoria 82, precedentemente programmata con il numero: 0516714411

1 2 3 8 8 2
“0516714411”
✱ ✱ ✱ ✱

Tutti i numeri telefonici programmati devono obbligatoriamente essere diversi.


Se la memoria verificata è vuota (non programmata), la centrale emette un bip lungo.

Riportate il numero d’informazione programmato nella scheda di personalizzazione al termine di questa guida.

12
Sistema d’allarme Daitem

TEST di chiamata ai numeri programmati


La chiamata test permette di verificare che la programmazione sia stata effettuata correttamente e che la centrale sia in grado
di collegarsi correttamente ai corrispondenti.

Preavvertite i corrispondenti che stanno per ricevere una chiamata telefonica di test da parte
del vostro combinatore. La chiamata di test può essere realizzata per ognuno dei numeri programmati.

5 8

codice
principale 1 : 1o numero
2 : 2o numero
3 : 3o numero
4 : 4o numero
5 : 5o numero
6 : 6o numero
7 : 7o numero
8 : 8o numero
9 : 9o numero

Esempio: per effettuare una chiamata test al primo numero memorizzato, digitate:

1 2 3 8 5 8 1

Svolgimento della chiamata test

“digitare * “bip, sistema “bip, chiamata “digitare 0


per ascolto” 1 1” test” per chiudere” “grazie”

1 2 3
1 2 3 1 2 3 2 3 2 3
1 1
4 5 6
4 5 6 4 5 6 5 6 5 6
4 4
7 8 9
7 8 9 7 8 9 9 9
7 8 7 8
0
0 0 0 0

attivazione della composizione ripetizione messaggio ripetizione chiusura della comunicazione il combinatore
chiamata test del numero del messaggio d’identificazione del messaggio riaggancia
(1 minuto) di test
(20 secondi)

: la pressione del pulsante “0” sulla tastiera del telefono che risponde determina la chiusura della comunicazione.

13
Guida all’uso
COME LA CENTRALE SEGNALA UN ALLARME E CONTATTA I CORRISPONDENTI
• La segnalazione degli allarmi memorizzati dalla centrale • La segnalazione in sintesi vocale precisa:
(intrusione, protezione delle persone, manomissione, • la data e l’ora alla quale è avvenuto l’allarme,
incendio) avviene: • il tipo d’allarme,
• alla ricezione di un comando di Spento proveniente da • l’identificativo dell’apparecchiatura che ha causato
uno degli organi di comando l’allarme.
• al momento di un comando telefonico del sistema.

Protezione intrusione
Messaggio vocale della centrale Evento Messaggio in sintesi vocale trasmesso
“bip, il (data) alle ore (ora)
intrusione gruppo N, Intrusione nei locali protetti BIP INTRUSIONE GRUPPO N, RIVELATORE X
rivelatore X”

“bip, il (data) alle ore (ora)


intrusione confermata Intrusione confermata (almeno 2 rivelatori in BIP INTRUSIONE CONFERMATA GRUPPO N,
gruppo N, rivelatore X” allarme) RIVELATORE X

Protezione delle persone


Messaggio vocale della centrale Evento Messaggio in sintesi vocale trasmesso
24 0/24

“bip, il (data) alle ore (ora) Attivazione di un allarme emergenza o allarme


emergenza comando X” BIP EMERGENZA
silenzioso

Protezione incendio
Messaggio vocale della centrale Evento Messaggio in sintesi vocale trasmesso
“bip, il (data) alle ore (ora)
allarme incendio, Attivazione di un allarme incendio da un
BIP ALLARME INCENDIO RIVELATORE X
rivelatore X” rivelatore
24 0/24

“bip, il (data) alle ore (ora)


allarme incendio, Attivazione di un allarme incendio da un organo
BIP ALLARME INCENDIO COMANDO X
comando X” di comando

Protezione antimanomissione
Messaggio vocale della centrale Evento Messaggio in sintesi vocale trasmesso
“bip, il (data) alle ore (ora)
autoprotezione comando Tentativo di apertura o distacco BIP AUTOPROTEZIONE COMANDO
centrale X” di una interfaccia di comando filare CENTRALE X

“bip, il (data) alle ore (ora)


autoprotezione Tentativo di apertura o di distacco da parete
BIP AUTOPROTEZIONE COMANDO X
comando X” della tastiera

“bip, il (data) alle ore (ora) Tentativo di apertura o di distacco da parete


autoprotezione centrale” BIP AUTOPROTEZIONE CENTRALE
della centrale
24 0/24

“bip, il (data) alle ore (ora) BIP AUTOPROTEZIONE SIRENA N°


autoprotezione sirena X o Tentativo di distacco da parete della sirena
o
autoprotezione ripetitore Y” o del ripetitore
BIP AUTOPROTEZIONE RIPETITORE N°
“bip, il (data) alle ore (ora)
autoprotezione rivelatore X, Tentativo di apertura o di distacco da parete
BIP AUTOPROTEZIONE RIVELATORE X
gruppo N” del rivelatore

“bip, il (data) alle ore (ora)


autoprotezione radio” Rilevazione di una saturazione radio

“bip, il (data) alle ore (ora)


autoprotezione rete” Rilevazione del taglio della rete telefonica

La cancellazione delle memorie d’allarme viene effettuata automaticamente alla accensione seguente.

14
Sistema d’allarme Daitem
COME LA CENTRALE SEGNALA LE ANOMALIE
• La centrale sorveglia costantemente lo stato di ogni appa- • La segnalazione in sintesi vocale avviene:
recchiatura appartenente al sistema: • alla ricezione di un comando di Spento o di Acceso
• lo stato dell’alimentazione, proveniente da un organo di comando,
• lo stato dell’autoprotezione, • al momento di una interrogazione dello stato del
• lo stato del collegamento radio, sistema,
• la disponibilità della linea telefonica. • al momento di un comando telefonico del sistema.
Anomalia di alimentazione di una apparecchiatura
Messaggio vocale della centrale Significato del messaggio

“bip, anomalia tensione


centrale” Batteria scarica sulla centrale

“bip, anomalia tensione


rivelatore X” Batteria scarica sul rivelatore X

“bip, anomalia tensione


sirena X” Batteria scarica sulla sirena X

“bip, anomalia tensione


ripetitore X” Batteria scarica sul ripetitore X

“bip, anomalia tensione


comando X” Batteria scarica sulla tastiera X

Anomalia autoprotezione di una apparecchiatura


Messaggio vocale della centrale Significato del messaggio

“bip, anomalia
autoprotezione centrale” Contatto autoprotezione della centrale aperto

“bip, anomalia
autoprotezione rivelatore X, Contatto autoprotezione del rivelatore X aperto
gruppo N”

“bip, anomalia
autoprotezione sirena X o Contatto autoprotezione della sirena X o del ripetitore Y aperto
autoprotezione ripetitore Y”

“bip, anomalia
autoprotezione Contatto autoprotezione del comando X aperto
comando X”

Anomalia linea telefonica


Messaggio vocale della centrale Significato del messaggio

“bip, anomalia rete


centrale” Anomalia di collegamento o non disponibilità della linea telefonica

Anomalia del collegamento radio di una apparecchiatura


Messaggio vocale della centrale Significato del messaggio

“bip, anomalia radio


centrale” Perdita di collegamento radio della centrale

“bip, anomalia radio


rivelatore X, gruppo N” Perdita di collegamento radio tra il rivelatore X e la centrale

“bip, anomalia radio


sirena X o ripetitore Y” Perdita di collegamento radio tra la sirena X o il ripetitore Y e la centrale

“bip, anomalia radio


comando X” Perdita di collegamento radio tra la tastiera X e la centrale

15
Guida all’uso
CONSULTAZIONE DELLA MEMORIA EVENTI
La memoria eventi contiene gli ultimi 500 eventi corredati di data ed ora.
La consultazione si effettua direttamente, utilizzando la tastiera interfaccia filare.

La memoria eventi registra:


• i cambiamenti di stato del sistema,
• le esclusioni automatiche degli ingressi rimasti aperti,
• gli allarmi,
• gli anomalie,
• gli accessi per modifica della configurazione del sistema.

Per accedere localmente alla memoria eventi utilizzando l’interfaccia di comando:

1 0  1 per l’evento seguente

 2
codice principale
per ripetere l’ultimo evento comunicato

 0 per uscire dalla consultazione

Ogni evento inserito in memoria è memorizzato nel formato seguente:


• data ed ora,
• nome dell’evento,
• identificativo delle apparecchiature all’origine dell’evento.

16
Sistema d’allarme Daitem
PROVA REALE DEL SISTEMA D’ALLARME
State per effettuare una prova reale sul sistema d’allarme. Questo provocherà l’attivazione di tutti i mezzi
d’allarme e del combinatore telefonico.
Preavvertite per tempo chi verrà contattato telefonicamente dal combinatore del fatto che si tratta solo di una
prova.

➀ Chiudete gli ingressi ed uscite dalle aree protette.


➁ Attivate il sistema con un comando di
“Acceso”

 • alla ricezione del comando, la centrale “bip, acceso”


risponde: “bip, acceso”

➂ Aspettate il termine del ritardo d’uscita “acceso”

 • la centrale comunica vocalmente: “acceso”

➃ Entrate in un locale protetto

 • la centrale e le sirene si attivano,


((((

((((
((((

((((
(

(
(

• il combinatore telefonico chiama i corri-


spondenti programmati a seconda del tipo
di evento trasmesso

➄ Lasciate suonare le sirene per 30 secondi


circa, poi spegnete il sistema trasmettendo
un comando di “Spento”

 • alla ricezione del comando di “Spento”


“bip, spento, il 21 5 2007
alle ore 19 e 15,
intrusione rivelatore 3, gruppo 1”
le sirene smettono di suonare e la centrale
comunica vocalmente:
“bip, spento, il 21 5 2007 alle ore 19 e 15,
intrusione rivelatore 3 gruppo 1”

➅ Verificate la trasmissione telefonica


dell’allarme verso i corrispondenti
programmati.

17
Guida all’uso
COME COMANDARE A DISTANZA IL SISTEMA
1
4
2
5
3
6
“digitare * 1
4
2
5
3
6
“Biiiiiip,
7 8

0
9

poi il codice
7 8

0
9

17/11/2003,
d’accesso” spento”

La centrale risponde La centrale conferma


e richiede il riconoscimento del codice
Chiamate il numero principale con un bip lungo
su cui è collegata la codice principale
e annuncia lo stato attuale
centrale-combinatore l’apparecchiatura del sistema
con un telefono (fax, segreteria…) Digitate el codice di commutazione o utilizzate la seguente procedura:
multifrequenza ➀ componete una prima volta il n° telefonico su cui è collegato la centrale,
l’apparecchiatura ➁ asciate suonare 2 volte e poi riattaccate,
risponde per prima ➂ entro i 15-20 sec seguenti, componete una seconda volta il n° telefonico
su cui è collegato la centrale, che risponde automaticamente al primo squillo,
➃ a questo punto avete accesso al menu vocale di comando a distanza.

• Passati 20 secondi senza aver ricevuto alcun comando, la centrale chiude la comunicazione e riaggancia.
• Premendo il pulsante della tastiera del telefono si torna, in ogni istante, al menu vocale iniziale.

1 2 3

7
5
8

0
6
9
“Menu vocale Azione sulla tastiera del telefono Risultato dell’azione
proposto”

➀ “Per stato sistema comunicazione


❯ dello stato del sistema
digitare ”

“Per modificare stato “Per Spento


sistema digitare 1 ” digitare ” ❯ la centrale viene spenta

➁ “Per Acceso
digitare 1 ” ❯ la centrale viene accesa
“Per menu
digitare ” ❯ ritorno al menu principale
➂ “Per comando sistema esecuzione del comando
❯ digitato (v. tabella seguente)
digitare 2 ” n° di comando

“Per modificare numero “Per consultare lettura del numero


chiamata digitare 3 ” digitare ” ❯ in memoria

➃
“Per modificare lettura del nuovo
.......
digitare 1 ” nuovo numero ❯ numero programmato
“Per menu
digitare ” ❯ ritorno al menu principale
Comando inviato N° comando Comando inviato N° comando Comando inviato N° comando Comando inviato N° comando
Spento 2 1 Acceso relè 3 del ricevitore 8 4 Spento Gruppo 2 4 1 4 9 Acceso Gruppo 1 2 3 1 7 5

Acceso 2 3 Spento relè 4 del ricevitore 9 2 Spento Gruppo 1 2 4 1 5 1 Acceso Gruppo 4 1 7 7

Acceso Parziale 1 2 5 Acceso relè 4 del ricevitore 9 4 Spento Gruppo 3 4 1 5 3 Acceso Gruppo 1 4 1 7 9

Acceso Parziale 2 2 7 Spento Gruppo 1 1 3 1 Spento Gruppo 1 3 4 1 5 5 Acceso Gruppo 2 4 1 8 1

Acceso Presenza 3 3 Spento Gruppo 2 1 3 3 Spento Gruppo 2 3 4 1 5 7 Acceso Gruppo 1 2 4 1 8 3

Spento luci 5 2 Spento Gruppo 1 2 1 3 5 Spento Gruppo 1 2 3 4 1 5 9 Acceso Gruppo 3 4 1 8 5

Acceso luci 5 4 Spento Gruppo 3 1 3 7 Acceso Gruppo 1 1 6 3 Acceso Gruppo 1 3 4 1 8 7

Spento relè 1 del ricevitore 6 2 Spento Gruppo 1 3 1 3 9 Acceso Gruppo 2 1 6 5 Acceso Gruppo 2 3 4 1 8 9

Acceso relè 1 del ricevitore 6 4 Spento Gruppo 2 3 1 4 1 Acceso Gruppo 1 2 1 6 7 Acceso Gruppo 1 2 3 4 1 9 1

Spento relè 2 del ricevitore 7 2 Spento Gruppoo 1 2 3 1 4 3 Acceso Gruppo 3 1 6 9

Acceso relè 2 del ricevitore 7 4 Spento Gruppo 4 1 4 5 Acceso Gruppo 1 3 1 7 1

Spento relè 3 del ricevitore 8 2 Spento Gruppo 1 4 1 4 7 Acceso Gruppo 2 3 1 7 3

18
Sistema d’allarme Daitem
FUNZIONI COMPLEMENTARI DELLE TASTIERE
Interrogazione dello stato del sistema

4
Viene comunicato lo stato del sistema
o
codice codice
❯ e le eventuali anomalie memorizzate
dalla centrale.
principale principale stato sistema

Comando silenzioso del sistema

3 6 ... ... Qualunque comando inviato al


sistema sarà silenzioso (non produrrà

{
codice
principale
pulsante/i dei il messaggio vocale da parte della cen-
comandi
aspettate 2 secondi da trasmettere trale) per i 30 secondi successivi.

Attivazione di un allarme emergenza

2 2
Tutti i mezzi d’allarme vengono
o emergenza

codice pressione prolungata


❯ immediatamente attivati, qualunque
sia lo stato del sistema.
principale per almeno 2 secondi

La potenza sonora della sirena può causare occasionalmente problemi d’udito: prendete le precauzioni
necessarie durante le prove di attivazione.

Attivazione di un allarme silenzioso

4
Solo il combinatore telefonico si attiva
2 o allarme silenzioso immediatamente, qualunque sia lo
codice pressione prolungata
❯ stato del sistema, senza attivare le
principale per almeno 2 secondi sirene.

Attivazione di un allarme incendio


Tutti i mezzi d’allarme vengono
3 2 o immediatamente attivati, con modula-
codice codice
❯ zione specifica per incendio, qualun-
principale principale que sia lo stato del sistema.
allarme incendio

Attivazione o disattivazione della funzione campanello*

5 0 4
codice
❯ Viene attivata o disattivata la funzione
campanello del sistema.
principale
* Queste funzioni sono accessibili solo
utilizzando la tastiera della centrale

Aggiornamento dell’orologio interno del sistema ad ora legale / ora solare

5 0 1
codice
❯ Il(aggiunta
sistema viene portato all’ora legale
di un’ora)
principale

5 0 2
codice
❯ Il(sottrazione
sistema viene portato all’ora solare
di un’ora).
principale

19
Guida all’uso
SCHEDA DI PERSONALIZZAZIONE DEL SISTEMA
Riportate nella tabella seguente, insieme all’installatore, il tipo d’apparecchiatura (rivelatore, telecomando, sirena,
tastiera…), il numero attribuito, l’eventuale messaggio vocale di personalizzazione, il gruppo di appartenenza e la posizione
nei locali di ognuna delle apparecchiature componenti il sistema.

Tipo d’apparecchiatura Numero Gruppo Personalizzazione vocale Posizione

803404/E - 12/07 - Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso.