Sei sulla pagina 1di 284

CATALOGO GENERALE 2018

Produciamo porte blindate di qualità, certificate,


in un’azienda tecnologicamente organizzata,
gestita con un sistema di regole condivise per un solo scopo:
la soddisfazione del nostro cliente;
l’unica certezza che ci può assicurare un futuro.

Mimmo Piacentini
Dolmen pag. 10 - 257
Porta blindata con cerniere a vista, pannello
interno mm7, rifinito con angoletto.

Dolmen CS pag. 258 - 277


Porta blindata con cerniere a scomparsa,
pannello interno mm7, rifinito con braghettone.
LEGENDA ICONE ESPOSIZIONE pannelli

POSA INTERNA POSA ESTERNA POSA ESTERNA RIPARATA POSA ESTERNA


MOLTO RIPARATA
ambiente chiuso veranda di almeno m 3 piccola pensilina o balcone completamente scoperta

LEGENDA ALTRE ICONE

Diamo una garanzia di anni 10 Diamo una garanzia di anni 5 Possiamo eseguire
la verniciatura in
tutti i colori Ral

NUOVO
ARTICOLO

LEGENDA SIGLE finitura maniglieria


GCTOL ……… ghi.co.tec ottone lucido
F4 …………… anodizzato bronzo
GCTCS ……… ghi.co.tec cromo satinato
F1 …………… anodizzato argento
F1-SAT ……… anodizzato argento satinato
OLV ………… ottone lucido verniciato
OLS ………… ottone lucido satinato
PVD ………… ottone lucido pvd
OGV………… ottone anticato verniciato
OCS………… ottone cromo satinato
OCL ………… ottone cromo lucido

ALTRE SIGLE

P.F. Piano Finito

P.F.S. Piano Finito Soglia


INDICE

Presentazione Azienda ……………………………………………………………….… pag. 6


Porta Blindata Modello Dolmen …………………………………………………… pag. 10
Certificazione Prodotto ………………………………………………………………. pag. 14
Tipologie Porte Blindate ……………………………………………………………… pag. 24
Classe 4 Nuovo Articolo ………… …………………………………………………… pag. 28
Allestimento …serie Giove, serie Minerva, serie Marte………………………….……. pag. 32
Rivestimenti Lisci …laminatini particolari, inserti, incisi………………………………… pag. 36
Rivestimenti Intarsiati …………………………………………………………………… pag. 48
Rivestimenti Spazzolati ………………………………………………………………… pag. 56
Rivestimenti Massello ………………………………………………………………… pag. 58
Rivestimenti Massello legno anticato ………………………………………………… pag. 80
Rivestimenti Pantografati ……………………………………………………………… pag. 84
Rivestimenti Alluminio …linea classica, linea style…………………………………… pag. 108
Rivestimenti PVC ………………………………………………………………………… pag. 122
Grate in Acciaio ………………………………………………………………………… pag. 130
Pensiline ………………………………………………………………………………… pag. 134
Rivestimenti Ecopelle …capitonnè, leather line……………………………………. . … pag. 136
Rivestimenti Particolari ………………………………………………………………… pag. 142
Rifiniture …coprimazzetta in legno ……………………………………………………… pag. 160
Chiusure … Mottura automatica ………………………………………………………… pag. 164
Chiusure …elettronica…lettore d’impronte, apriporta bluethoot Nuovo Articolo …… pag. 166
Chiusure … cilindro ricifrabile …………………………………. ……… .……………… pag. 170
Optional … di serie o aggiuntivi…telaio maggiorato/ridotto Nuovo Articolo………… pag. 180
Optional … maniglierie………………………………………………………………… pag. 184
Vetri ……………………………………………………………………………………… pag. 196
Vetri … P50 Nuovo Articolo …………………………………………………………… pag. 202
Altre Voci …telai verniciati colori Ral…… telaio zincato Nuovo Articolo ……………… pag. 206
Lavorazioni Particolari …fianchi luce ………………………………………………… pag. 208
Lavorazioni Particolari …porte blindate ad arco……………………………………… pag. 214
Lavorazioni Particolari …tre ante………………………………………………………. . pag. 218
Lavorazioni Particolari… porte blindate a tirare ………………………………………. pag. 219
Imballo e Trasporto ……………………………………………………………………. . pag. 224
Schede Tecniche …cassamatte e battute sotto… casamatte smontate Nuovo Articolo... pag. 226
Schede Tecniche …montaggio porta …telaio smontato Nuovo Articolo…………… pag. 249
Schede Tecniche …misure rivestimenti Dolmen………………………………………… pag. 252
Porta Blindata Modello Dolmen CS cerniera a scomparsa……………………………
pag. 258
Dolmen CS …allestimento……………………………………………………………. pag. 264
Dolmen CS …schede tecniche……………………………………………………………. pag. 267
Dolmen CS …misure rivestimenti………………………………………………………. pag. 276
Alcuni lavori eseguiti ……………………………………………………………………… pag. 278
Note ……………………………………………………………………………………… pag. 280
Presentazione Azienda

Piacentini Officine.

Linea automatica lavorazione lamiera Salvagnini.

6
7
Presentazione Azienda

Mimmo Piacentini, owner. Gianluca Bascelli, capo operaio.

Mimmo Piacentini
con alcuni impiegati
all’interno dello show room.
Da sinistra:
Federica Oliva
elaborazione ordini.
Genesio Malandra
controllo di gestione.
Massimo Valente
elaborazione ordini.
Paola Peca
elaborazione ordini.
Karina Tovar
ordini fornitori.
Oreste Luciano
coordinatore commerciale.
Alessio Di Profio
disegnatore tecnico.
Giulio Caracci
8 responsabile trasporti.
Gruppi di rappresentanti ed ospiti in
occasione del meeting aziendale.
8 e 9 Ottobre 2015

Caro cliente,
garantiamo il tuo ordine lavorando in un’azienda
CERTIFICATO/CERTIFICATE
con un sistema di gestione per la qualità basato su
SQ164040-ICILA
SI CERTIFICA CHE/WE HEREBY CERTIFY THAT
regole condivise: i materiali impiegati, la realizza-
zione della scocca in acciaio, dei pannelli in legno,
IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ DI
THE QUALITY MANAGEMENT SYSTEM OPERATED BY

PIACENTINI S.r.l.
SEDE LEGALE/REGISTERED OFFICE: VIA TIRINO 85 - SCALO - 66013 CHIETI (CH) - ITALIA delle rifiniture e l’imballo sono tutte controllate.
UNITA’ OPERATIVE CERTIFICATE/CERTIFIED OPERATIVE UNITS
Via Tirino 85 - Scalo - 66013 Chieti (CH) - Italy Ogni fase della lavorazione è eseguita rispettando
CERTIFICATE un foglio lavoro che documenta chi e quando la
È CONFORME ALLA NORMA/IS IN COMPLIANCE WITH THE STANDARD
UNI EN ISO 9001:2008
Valutato secondo le prescrizioni del regolamento tecnico ACCREDIA RT-05 (ultima rev.)

esegue.
Evaluated according to the requirement of ACCREDIA technical regulations RT-05 (last rev.)

PER LE SEGUENTI ATTIVITÀ/FOR THE FOLLOWING ACTIVITIES IQNet and CISQ/CSI-ICILA hereby certify that
Progettazione, produzione ed installazione di porte blindate the organization

Inoltre la spedizione è affidata a trasportatori che


Design, manufacturing and laying of clad doors
EA: 17 - 28 PIACENTINI S.r.l.
registered address: VIA TIRINO 85 - SCALO - 66013 CHIETI (CH) - ITALIA

has implemented and maintains a


Quality Management System
caricano da noi e scaricano da te, senza passaggi in
(*) Processi non inclusi nello scopo di accreditamento/Processes not included in accreditation scope

I requisiti definiti nel doc RT05 ACCREDIA, si applicano unicamente alle attività che afferiscono al settore EA 28
Il presente certificato è soggetto al rispetto del regolamento di CSICERT per la certificazione dei sistemi di gestione per la qualità delle organizzazioni.
Riferirsi al manuale qualità per i dettagli delle eventuali esclusioni dei requisiti della UNI EN ISO 9001:2008
Per informazioni puntuali e aggiornate circa lo stato di validità della certificazione di cui al presente certificato, si prega di contattare CSI S.p.A
which fulfills the requirements of the following standard
UNI EN ISO 9001:2008 ulteriori magazzini, su tutto il territorio nazionale.
Le fasi di produzione di una porta blindata sono
field of activities
Requirements of doc. ACCREDIA RT05, applies only to activity within EA28 sector
This certificate is subject to the compliance with CSICERT regulation for the organization of quality management systems certification.
Refer to the quality manual for details on UNI EN ISO 9001:2008 requirements exclusions.
For updated information related to validity status of the certification within this certificate, please take in contact CSI spa

Design, manufacturing and laying of clad doors

tante e sono effettuate anche tipologie di lavorazio-


La presente certificazione si intende riferita agli aspetti gestionali dell'Organizzazione nel suo complesso ed è utilizzabile ai fini della qualificazione delle
imprese di costruzione ai sensi dell'articolo 40 della legge 163 del 12 aprile 2006 e successive modificazioni e del DPR 5 ottobre 2010 n. 207
This certificate is meant to refer to the general management aspects of the organization as a whole and may be used by construction companies for
qualification purposes according to art. 40 of the Law 163 - 12 April 2006 and subsequent modifications as well as DPR N. 207 - 5 October 2010

PRIMA EMISSIONE DATA DI VALIDITÀ DATA DI SCADENZA


FIRST ISSUE EFFECTIVE DATE EXPIRING DATE sites included in the certification
16/12/1999 30/04/2016 18/09/2018
Via Tirino 85 - Scalo - 66013 Chieti (CH) - Italy
ne tradizionalmente non vicine, ad esempio quel-
Issued on: 2016/04/30 Validity date: 2018/09/14

Registration Number: IT-7403


la “acciaio-legno”, ma nella nostra azienda vige
Ing. R. Gatti
Amm. Delegato/Managing Director
The status of validity of the certificate can be verified at http://www.cisq.com or by e-mail to fedcisq@cisq.com
il principio che: “tutte le lavorazioni sono un solo
lavoro”, con lo scopo di consegnare un prodotto di
Michael Drechsel

qualità che soddisfi le aspettative del cliente; per


Ing. Claudio Provetti
President of IQNet President of CISQ
IQNet Partners*:

questo ognuno vigila, secondo le proprie capacità e


AENOR Spain AFNOR Certification France AIB-Vinçotte International Belgium APCER Portugal CCC Cyprus
CISQ Italy CQC China CQM China CQS Czech Republic Cro Cert Croatia DQS Holding GmbH Germany

Certificazione del sistema di gestione


FCAV Brazil FONDONORMA Venezuela ICONTEC Colombia IMNC Mexico Inspecta Certification Finland INTECO Costa Rica
IRAM Argentina JQA Japan KFQ Korea MIRTEC Greece MSZT Hungary Nemko AS Norway NSAI Ireland PCBC Poland
Quality Austria Austria RR Russia SIGE Mexico SII Israel SIQ Slovenia SIRIM QAS International Malaysia

conoscenze, affinchè tutto vada a buon fine.


9
SQS Switzerland SRAC Romania TEST St Petersburg Russia TSE Turkey YUQS Serbia
IQNet is represented in the USA by: AFNOR Certification, CISQ, DQS Holding GmbH and NSAI Inc.

per la qualità ottenuto il 16/12/1999. * The list of IQNet partners is valid at the time of issue of this certificate. Updated information is available under www.iqnet-certification.com
Porta Blindata Modello Dolmen
ESPLOSO

70
65
2100

65 900
70

Sezione verticale Sezione orizzontale


10
Spaccato interno modello Dolmen. Saldatura scocca.

1 - Cassamatta in acciaio zincato spessore mm 2. 14 - Rostro parastrappo Ø mm 14.


2 - Zanche di ancoraggio. 15 - Piastra di protezione della serratura, in acciaio zincato
spessore mm 2.
3 - Telaio in acciaio spessore mm 2, verniciato a
fuoco RAL 8019 testa di moro. 16 - Cerniera a sfera con registrazione orizzontale e
verticale.
4 - Pannello di rivestimento esterno spessore mm 7.
5 - Doppio deviatore Blok2 Ø mm 18. 17 - Guarnizione perimetrale tubolare in gomma
(tipo auto) oppure pivilene mm 12.
6 - Apertura parziale con rinforzo in acciaio zincato 18 - Braghettone di rifinitura esterna spessore mm 0.8 in
spessore mm 2. lamiera preverniciata testa di moro.
7 - Serratura ad ingranaggi con chiavistelli Ø mm 18. 19 - Pannello di rivestimento interno spessore mm 7.
8 - Cilindro di sicurezza antitrapano. 20 - Angoletto di rifinitura interna in legno (disponibile
anche in lamiera preverniciata testa di moro).
9 - Defender, protezione cilindro in acciaio.
21 - Occhio magico panoramico (180°).
10 - Omega unico interno (doppia lamiera) in acciaio
zincato spessore mm 1. 22 - Pomolo apertura parziale.
11 - Doppio rinforzo deviatori, in acciaio zincato 23 - Maniglia.
spessore mm 2.
24 - Bocchetta Yale.
12 - Omega di rinforzo orizzontale in acciaio 25 - Paraspiffero autolivellante.
zincato spessore mm 2.

13 - Scocca della porta blindata in acciaio zincato


spessore mm 1.
11
Porta Blindata Modello Dolmen
PORTA BLINDATA UNA ANTA

LATO INTERNO

ROSTRO
PARASTRAPPO

CERNIERA
DOPPIO
RINFORZO
190 DEVIATORI
ANTITORSIONE
RINFORZO
ROSTRO APERTURA LATO LATO
PARASTRAPPO PARZIALE ESTERNO INTERNO
APERTURA
PARZIALE
CORSA mm10

2100
SERRATURA
EUROPEA 28/63
CORSA mm 30

ROSTRO
PARASTRAPPO

DEVIATORE
BLOK2
CORSA mm 30

PARASPIFFERO
CERNIERA AUTOLIVELLANTE

ROSTRO PAVIMENTO
PARASTRAPPO

900

PANNELLO LATO ESTERNO DEFENDER, PROTEZIONE


mm 7 CILINDRO IN ACCIAIO
70

PANNELLO
CERNIERA A SFERA CON REGISTRAZIONE mm 7
ORIZZONTALE E VERTICALE LATO INTERNO

12
PORTA BLINDATA DUE ANTE

LATO INTERNO

ROSTRO ROSTRO
PARASTRAPPO PARASTRAPPO

CERNIERA CERNIERA
DOPPIO
RINFORZO
190 DEVIATORI
ANTITORSIONE

RINFORZO
APERTURA ROSTRO LATO LATO
PARASTRAPPO
PARZIALE ESTERNO INTERNO
APERTURA
PARZIALE
CORSA mm10

2100
SERRATURA
EUROPEA 28/63
CORSA mm 30

ROSTRO
PARASTRAPPO

DEVIATORE
BLOK2
CORSA mm 30
PARASPIFFERO
CERNIERA
AUTOLIVELLANTE

PALETTO A PAVIMENTO
CREMAGLIERA
CORSA mm 30

1100

800 300

LATO ESTERNO

CERNIERA A SFERA CON REGISTRAZIONE


ORIZZONTALE E VERTICALE LATO INTERNO

13
Certificazione Prodotto
La porta blindata modello Dolmen è certificata antieffrazione ed ha eseguito le prove richieste dalla direttiva
europea 89/106 CEE relativa alla marcatura , dichiarazione di conformità sistema Uni-En 14351-1 presso:

ITC-CNR di Milano Consorzio Legnolegno di Correggio (Re).

Antieffrazione: prova sotto carico statico.

Antieffrazione: prova attacco manuale.

Prova isolamento acustico. Prove: permeabilità all’aria; tenuta all’acqua; resistenza al vento.

14
SCHEMA CERTIFICAZIONI MODELLO DOLMEN

RIASSUNTO NORMATIVO:
DIRETTIVA EUROPEA 89/106 CEE RELATIVA ALLA MARCATURA .
Stabilisce che tutti i prodotti immessi sul mercato europeo devono essere marcati .
DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ SISTEMA UNI-EN 14351-1.
È la norma di prodotto per la marcatura degli infissi esterni.
SISTEMA DI ATTESTAZIONE CONFORMITÀ 3.
Prevede che il produttore esegua delle prove iniziali tipo presso un laboratorio notificato (vedi foto pagina accanto) e un controllo di
produzione con regole stabilite.

Porte blindate sottoposte Permeabilità Tenuta Resistenza al Trasmittanza Isolamento


Antieffrazione
a prove tipo all’aria all’acqua vento termica acustico

Uni En 1627- Uni En 10077/1-


Uni En 12207 Uni En 12208 Uni En 12210 Uni En Iso 140/3
norme di riferimento: 1628 1629 - 2 D.lgs
Uni En 1026 Uni En 1027 Uni En 12211 En Iso 717-1
1630 311/2006

Minore è il Maggiore è il
min 1 min 1 min 1A min A1
valore maggiore valore maggiore
max 6 max 4 max 9A max C5
classificazioni: è il potere di è il potere di
(scala valori di (scala valori di (scala valori di (scala valori di
riferimento) riferimento) riferimento)
isolamento isolamento
riferimento)
termico acustico

Risultato prove tipo base su


porte blindate cieche modello
Dolmen una anta e due ante
Classe 3 Classe 1 NPD* Classe C5 2,44 w/m²k 31 dB
luce netta entro cm 143x246

Risultato prove tipo con kit


termico – acustico su porte
blindate cieche modello
Dolmen una anta luce netta
entro cm 115x230 (composto
da: coibentazione lana di
roccia, doppia guarnizione e
guarnizione telaio muro) Classe 3 Classe 2 NPD* Classe C5 1,49 w/m²k 45 dB

Risultato prove tipo con


kit acqua su porte blindate
cieche modello Dolmen
una anta luce netta entro
cm 115x230 (composto da:
battuta in alluminio KA19,
coibentazione lana di roccia,
doppia guarnizione e guarni-
Classe 3 Classe 2 Classe 3A Classe C5 1,49 w/m²k 45 dB
zione telaio muro)

Risultato prove tipo con kit


termico aggiuntivo
su porte blindate cieche modello
Dolmen una anta luce netta entro
cm 115x230 (composto da:
- Tipologia 1: guarnizione sul
battente telaio
- Tipologia 2: mostra interna)
Questi componenti si possono
aggiungere solo al kit termico- Classe 3 Classe 2 NPD* Classe C5 1,37 w/m²k 45 dB
acustico o kit acqua per ottenere
le prestazioni indicate.

NOTA: * NPD = Nessuna Prestazione Dichiarata. 15


Certificazione Prodotto
MODELLO DOLMEN e risultato prove tipo

70

65
1030

GUARNIZIONE PERIMETRALE
TUBOLARE IN GOMMA

13
LATO LATO
ESTERNO INTERNO 17
2170

PARASPIFFERO

PAVIMENTO

7 7
70

Risultato prove tipo su modello Dolmen: porta blindata cieca una anta e due ante con luce netta entro cm 143X246:

Antieffrazione: Uni En 1627-30, metodo di prova e classificazione …………………………………………………………… classe 3


Permeabilità all’aria: Uni En 1026 metodo di prova, Uni En 12207 classificazione ………………………………………………… classe 1
Tenuta all’acqua: Uni En 1027 metodo di prova, Uni En 12208 classificazione …………………………………………… classe NPD*
Resistenza al vento: Uni En 12211 metodo di prova, Uni En 12210 classificazione …………………………………………… classe C5
Trasmittanza termica: Uni En Iso 10077/1-2 metodo di prova, risultato ………………………………………………… Ud = 2,44 W/m²K
Isolamento acustico: Uni En Iso 140/3 metodo di prova, En Iso 717-1, risultato ………………………………………………… Rw 31 dB

16 NOTA: * NPD = Nessuna Prestazione Dichiarata.


Antieffrazione classe 3. Permeabilità all’aria classe 1.

Resistenza al vento classe C5. Isolamento acustico Rw 31 dB.

Trasmittanza termica 2,44 W/m2K. Marcatura CE

17
Certificazione Prodotto
MODELLO DOLMEN con kit termico-acustico e risultato prove tipo

70 GUARNIZIONE
TELAIO MURO
mm12x13
(Nella cassamatta tipolo-
11.6 gia A e C non può essere

65
montata la guarnizione

11
telaio muro)

COIBENTAZIONE
LANA DI ROCCIA DOPPIA
GUARNIZIONE
1030

GUARNIZIONE PERIMETRALE
TUBOLARE IN GOMMA

13
17
LATO LATO
ESTERNO INTERNO
2170

PARASPIFFERO

PAVIMENTO

7 7
PAVIMENTO
70

Risultato prove tipo su modello Dolmen con kit termico-acustico (composto da coibentazione lana di roccia, doppia
guarnizione e guarnizione telaio-muro) su porta blindata cieca una anta con luce netta entro cm 115x230:

Antieffrazione: Uni En 1627-30, metodo di prova e classificazione ………………………………………… classe 3


Permeabilità all’aria: Uni En 1026 metodo di prova, Uni En 12207 classificazione ……………………………… classe 2
Tenuta all’acqua: Uni En 1027 metodo di prova, Uni En 12208 classificazione …………………………… classe NPD*
Resistenza al vento: Uni En 12211 metodo di prova, Uni En 12210 classificazione ………………………… classe C5
Trasmittanza termica: Uni En Iso 10077/1-2 metodo di prova, risultato ……………………………… Ud = 1,49 W/m²K
Isolamento acustico: Uni En Iso 140/3 metodo di prova, En Iso 717-1, risultato ………………………………… Rw 45 dB

18 NOTE: * NPD = Nessuna Prestazione Dichiarata.


Antieffrazione classe 3. Permeabilità all’aria classe 2.

Resistenza al vento classe C5. Isolamento acustico Rw 45 dB.

Trasmittanza termica 1,49 W/m2K. Marcatura CE

19
Certificazione Prodotto
MODELLO DOLMEN con kit acqua e risultato prove tipo

COIBENTAZIONE LANA DI ROCCIA

1030

LATO LATO
ESTERNO INTERNO
2170

BATTUTA IN
ALLUMINIO
KA19, si
fissa a terra
con il silicone

14 7
70

PAVIMENTO

Risultato prove tipo su modello Dolmen con kit acqua (composto da battuta in alluminio KA19, coibentazione lana
di roccia, doppia guarnizione e guarnizione telaio-muro) su porta blindata cieca una anta con luce netta entro cm
115x230:

Antieffrazione: Uni En 1627-30, metodo di prova e classificazione ………………………………………… classe 3


Permeabilità all’aria: Uni En 1026 metodo di prova, Uni En 12207 classificazione ……………………………… classe 2
Tenuta all’acqua: Uni En 1027 metodo di prova, Uni En 12208 classificazione ……………………………… classe 3A
Resistenza al vento: Uni En 12211 metodo di prova, Uni En 12210 classificazione …………………………… classe C5
Trasmittanza termica: Uni En Iso 10077/1-2 metodo di prova, risultato ……………………………… Ud = 1,49 W/m²K
Isolamento acustico: Uni En Iso 140/3 metodo di prova, En Iso 717-1, risultato ……………………………… Rw 45 dB

20
Antieffrazione classe 3. Permeabilità all’aria classe 2 e Tenuta all’acqua classe 3A.

Resistenza al vento classe C5. Isolamento acustico Rw 45 dB.

Trasmittanza termica 1,49 W/m2K. Marcatura CE

21
Certificazione Prodotto
KIT TERMICO AGGIUNTIVO* per porta una anta entro luce netta cm 115 x 230.
Per migliorare la prestazione della trasmittanza termica possiamo scegliere 2 Tipologie di soluzioni:

Tipologia 1: Mettere la guarnizione sul battente telaio trasmittanza termica: Ud=1.36** W/m2 K

Br B1r Czr Ar***

A1r***

22 Trasmittanza termica 1,37 W/m2K. Marcatura CE


Tipologia 2: Mettere la mostra interna trasmittanza termica: Ud=1.37 W/m2 K

BM B1M BMr B1Mr

C Cr A A1

A Boiserie A filo muro

NOTE: * per ottenere le prestazioni certificate la porta deve essere già dotata del Kit Termico-Acustico o kit Acqua a cui si aggiunge quello Aggiuntivo
** il certificato verrà rilasciato sempre con valore 1.37 w/m2K per ragioni di semplificazione.
*** le cassamatte Ar, A1r, BMr e B1Mr sono già certificate con la mostra interna, quindi possiamo anche non mettere la guarnizione sul telaio. 23
Tipologie Porte Blindate
MODELLO DOLMEN
Le tipologie di porte blindate di nostra produzione si possono classificare in 5 gruppi:
- Porta blindata UNA ANTA
- Porta blindata DUE ANTE
- Porta blindata TRE ANTE (apribili)
- Porta blindata AD ARCO altezza vetro minimo mm 100 A > B, nell’ordine indicare sempre
la luce lorda in altezza
- Porta blindata FIANCHI LUCE (fissi) spazio per fascia di rispetto
allogiare serratura minimo mm 195 max < 25°
A

300
vetro
B
65

da mm 10
a mm 39

60

UNA
ANTA

2360
2100

2100

2000
65 900 65

Con lucernario * Finestrata * Obliqua **

fascia di rispetto lato chiusura


65

antina minimo mm 110


antina misura minima anta apribile misura minima
consigliata mm300 consigliata mm 540
65

300
60

DUE
ANTE
2100

35

65 800 300 65 540 540 65 800 400 65 300 800


1100 1080 1200 1100
Asimmetriche Simmetriche Asimmetriche finestrate con Asimmetriche cerniere su
lucernario * antina (apribile)
30°
X1
MA
45
0

R 60
6
65

R3
450

27
200

300

27
R3

TRE AD
ANTE ARCO **
2100

2100

2100

2000

(APRIBILI)

65 350 900 350 65 65 900 65 65 900 65 65 550 550 65

24 1600
Cerniere su antina (apertura max 130°) Tutto sesto Sesto ribassato
1100
Variabile
Larghezza vetro consigliata
minimo mm 150

FIANCHI
LUCE
(FISSI)

Con due vetri Con un vetro Ad arco**

altezza vetro consigliata


massimo mm 400 e minima 200

LUCERNARI
SPECIALI

Lucernario ad arco ** Lucernario ad arco piatto Lucernario apribile vasistas

Le certificazioni acquisite non sono estendibili a tutte le diverse tipologie di porte blindate ed alle varianti con lucer-
nario* e finestrate*.
Per agevolare la lettura dell’estendibilità dividiamo le certificazioni in 2 gruppi:

Estendibilità

- Antieffrazione:
Estendibilità

- Permeabilità all’aria
- Tenuta all’acqua
Estendibilità

- Resistenza al vento
- Trasmittanza termica Estendibilità
- Isolamento acustico

NOTE: I disegni sono vista esterna di porte blindate con senso di apertura a spingere, sinistra.
Se l’antina misura meno di mm 250 non viene montato il paraspiffero.
* Le porte con lucernario o finestrate conservano la certificazione classe 3 se il vetro montato corrisponde alla resistenza antieffrazione UNI EN 356
classe 5, come il nostro vetro antiproiettile SG 19/21 o P20 (vedi capitolo vetri pag. 201).
** Le porte ad arco, obliqua e con lucernario ad arco possiamo fornirle solo con cassamatta “C” (vedi capitolo schede tecniche pag. 238-241). 25
Tipologie Porte Blindate
MODELLO DOLMEN

Alcune regole da seguire prima di inoltrare un


Tabellina ingombro netto e lordo
ordine.
MISURE STANDARD DELLE PORTE BLINDATE
- La prima cosa da decidere è la tipologia di porta
blindata e il senso di apertura. LARG. ALT. LARG. ALT. LARG. ALT.
- Considerare che il telaio compreso di cassamatta
ingombra cm 6,5. LUCE NETTA mm 800 x 2100 850 x 2100 900 x 2100
- Le misure devono essere riferite a luce netta, ad LUCE LORDA mm 930 x 2170 980 x 2170 1030 x 2170
esempio: misura luce netta di una porta cm 90
corrisponde una disponibilità di spazio lorda del
muro di cm 103 e una luce netta altezza porta
70
cm 210 corrisponde una misura luce lorda del
muro di cm 217.

65
Quindi
Larghezza: luce netta + cm 13
Altezza: luce netta + cm 7

LUCE NETTA

LUCE lORDA
È importante verificare questa disponibilità di
spazio, altrimenti la porta non può funzionare.
LATO INTERNO
LUCE LORDA
PIANO FINITO

70
LUCE NETTA (PAVIMENTO)

65 LATO ESTERNO

Individuazione luce netta e luce lorda

LATO INTERNO

APERTURA SINISTRA APERTURA DESTRA


LATO ESTERNO

Senso di apertura a spingere

1070
900

65

70
Regola ingombro porta apertura 90°:
luce netta + cm 17, per doppia anta il calcolo parte
dalla luce netta anta grande

Ingombro porta aperta 90°


26
Linea di produzione porte blindate di serie. 27
Classe 4

U O VO
CARATTERISTICHE QUALIFICANTI Certificazione Antieffrazione Classe 4
N ICOL
O
ART

4
+

1 Tre cerniere.

2 Doppia fila di fori sul telaio.

3 Deviatore a 3 chiavistelli Ø mm 18.

4 Piastra al manganese antitrapano.

5 Puntali in gomma reggispinta.

6 Chassis di rinforzo mm 35x35x2, interno alla struttura della porta.

28 NOTA: Istruzioni di montaggio pag. 248


4- Piastra al manganese spessore mm2, antitrapa-
no. In aggiunta alla normale piastra di ancoraggio
anch’essa di mm2.

5- Puntali in gomma reggispinta. Assorbono la


1- Tre cerniere per dare più resistenza in caso di forza orizzontale, esercitata dal piede di porco, che
forzatura. Sul lato cerniere sono sempre presenti i va dal lato serratura verso il lato cerniera.
rostri parastrappo.

2- Doppia fila di fori sul telaio in modo che il


chiavistello abbia un doppio appoggio.

3- Deviatore a tre chiavistelli Ø18. 6- Chassis rinforzo 35x35x2 mm interno alla struttura.
Aumentando i punti di chiusura aumenta la Serve a dare rigidità alla porta blindata ed a preserva-
resistenza alla forzatura. re i punti di chiusura nel momento della forzatura. 29
Classe 4
La certificazione CLASSE 4 è stata ottenuta secondo la norma di riferimento antieffrazione UNI EN 1627-1628-1629-1630.

Prove eseguite presso il

Antieffrazione: prova attacco statico. Antieffrazione: prova attacco manuale.

Certificarto antieffrazione classe 4.

30
Tipologie Porte altezza vetro
minimo mm 100
massimo mm 240
Una anta Modello Dolmen
Luce netta max cm 105x230.
Con cassamatte tipo:
B
B1 (aletta saldata)
C
CZ
CR

2100
CZR

Una anta Modello Dolmen CS


Luce netta max cm 105x230 larghezza vetro
Con cassamatte tipo: massimo mm 240
A
A1 (aletta saldata) 900
Una anta cieca Una anta con lucernario e finestrata

Una anta Modello CS FILO MURO


Luce netta max cm 105x230.
Con cassamatte tipo:
2100

A filo muro

900

Una anta cieca

La porta blindata C4, deve essere sempre abbinata con i seguenti articoli (se non già presenti nell’ordine):

Serrature* Serratura Mottura a mandata


Serratura Mottura ad ingranaggi
Serratura di servizio

Defender Defender con cover Cipierre


Defender con protezione imbocco chiave Disec

Cilindro Cilindro Rielda R3


Cilindro altissima sicurezza Dom IX6 SR

Guarnizione Doppia guarnizione

Lamiera Doppia lamiera laterale

NOTA: *la serratura elettronica motorizzata Iseo e la Mottura automatica sono istallabili sulla classe 4. 31
Allestimento
CARATTERISTICHE TECNICHE PORTA BLINDATA MODELLO DOLMEN

Telaio in acciaio spessore mm 2 verniciato a fuoco tesa di moro opaco, scocca porta blindata in acciaio spessore mm 1 zincato,
omega unico interno (doppia lamiera) in acciaio spessore mm 1 zincato, doppio deviatore superiore e inferiore, doppio rinforzo
deviatori in acciaio spessore mm 2 zincato, n° 4 rostri parastrappo, n° 2 cerniere a sfera con registrazione orizzontale e verticale,
serratura europea ad ingranaggi senza cilindro, occhio magico panoramico a 180°.

Il modello Dolmen viene proposto in tre diversi allestimenti:


- Serie GIOVE ………… . allestimento generale.
- Serie MINERVA ……… . allestimento proposta per quantità.
- Serie MARTE ………… allestimento prodotto da prezzo.

La caratteristica comune delle tre serie è il modello Dolmen che abbiamo certificato in maniera da offrire sempre un prodotto di
qualità.

Differenze tra le serie

Serie GIOVE
Tipologie di porte realizzabili:
una anta, due ante, tre ante, finestrate, con lucernario, ad arco, fianchi luce, fianchi ciechi, standard e su misura.
Rifinitura: ottima, di serie angoletti di rifinitura interna in legno e maniglieria in alluminio ottone lucido.
Rivestimenti: tutte le tipologie a catalogo e disegni a campione.
Minimo ordine: anche un solo pezzo.
Ideale per: punti vendita.

Serie MINERVA
Tipologie di porte realizzabili:
solo una anta cieca misure standard luce netta cm 80-85-90x210.
Rifinitura: buona, di serie angoletti di rifinitura interna in lamiera preverniciata testa di moro e maniglieria in
alluminio bronzato.
Rivestimenti: tutte le tipologie a catalogo per porte standard cieche.
Minimo ordine: 10 pezzi uguali.
Ideale per: imprese edili.

Serie MARTE
Tipologie di porte realizzabili:
solo una anta cieca misura standard luce netta cm 90x210.
Rifinitura: adeguata, di serie angoletti di rifinitura interna in lamiera preverniciata testa di moro, cilindro e
maniglieria economici.
Rivestimenti: solo stampato Tanganica tinto noce medio.
Minimo ordine: 30 pezzi.
Ideale per: magazzini con elevati volumi di vendita.

32
Serie GIOVE
Allestimento generale

Porta blindata modello Dolmen, maniglieria in alluminio ottone lucido, mostrine imbocco chiave a scatto con viti nascoste, ango-
letti di rifinitura interna in legno, guarnizione perimetrale tubolare in gomma.

Allestimento Marte
65

MURO

CASSA-

70
MATTA
E
TELAIO
70

Particolare lato interno serie GIOVE. GUARNIZIONE


ANGOLETTO PERIMETRALE
IN LAMIERA * IN PIVILENE 12x13

Allestimento Giove
65

MURO

CASSA-
MATTA
70

E
TELAIO
70

GUARNIZIONE
ANGOLETTO PERIMETRALE
IN LEGNO TUBOLARE IN GOMMA

Sezione Serie GIOVE


Allestimento Minerva

65

MURO

CASSA-
MATTA 33
70

E
TELAIO
70
65

Allestimento MURO

Serie MINERVA
Allestimento proposta per quantità CASSA-

70
MATTA
E
Porta blindata modello Dolmen, maniglieria in alluminio bronzato, mostrine imbocco chiave a scatto con viti nascoste,
TELAIO

70
angoletti di rifinitura interna in lamiera preverniciata testa di moro, paraspiffero autolivellante, guarnizione perime-
trale in pivilene.

GUARNIZIONE
ANGOLETTO PERIMETRALE
IN LAMIERA * IN PIVILENE 12x13

Allestimento Giove
65

MURO

CASSA-
MATTA

70
E
TELAIO
70

Particolare lato interno una anta Serie MINERVA. GUARNIZIONE


ANGOLETTO PERIMETRALE
IN LEGNO TUBOLARE IN GOMMA

Allestimento Minerva

65

MURO

CASSA-
MATTA
70

E
TELAIO
70

GUARNIZIONE
ANGOLETTO PERIMETRALE
IN LAMIERA * IN PIVILENE 12x13

Sezione Serie MINERVA.

34 NOTA: * L’angoletto in lamiera non può montare la guarnizione tubolare in gomma.


Serie MARTE
Allestimento prodotto da prezzo

Porta blindata modello Dolmen, maniglieria in alluminio bronzato, mostrine imbocco chiave piatte con viti a vista, angoletti di
rifinitura interna in lamiera preverniciata testa di moro, paraspiffero autolivellante, apertura parziale, cilindro euro di sicurezza
Keyp con n° 5 chiavi + chiave da cantiere, pannelli** stampati Tanganica tinto noce medio mm 6, guarnizione perimetrale in pivi-
lene, cassamatta “B”.
Allestimento Marte
65

MURO

CASSA-

70
MATTA
E
TELAIO

70
GUARNIZIONE
ANGOLETTO PERIMETRALE
IN LAMIERA * IN PIVILENE 12x13

Particolare lato interno una anta Serie MARTE Allestimento Giove Sezione serie MARTE.
Pannello stampato Tanganica tinto noce medio.
65

Caratteristiche del cilindro rispetto alla norma


MURO
Uni En 1303:2005
Gradi di
Classificazione
classificazione

1
Categoria d’uso 1/2/3 CASSA-
(porte residenziali)
MATTA

70
E 5
Durata 4/5/6
TELAIO (50.000 cicli)
70

Resistenza al 0
0/1
fuoco (non adatta)

Resistenza
N.D
corrosione e 0/A/B/C
(non dichiarato)
temperature
GUARNIZIONE
Cilindro europeo di sicurezza KEYP TLJ-C002. *** KEYP ANGOLETTO
Sicurezza relativa
IN LEGNO
alla chiave
1-6
PERIMETRALE
3
(15.000 combinazioni
TUBOLARE IN GOMMAcon
5 perni)
1
Resistenza
0/1/2 (3-5 minuti di resistenza
all’attacco
alla foratura)
Allestimento Minerva

65

MURO

CASSA-
MATTA
70

Alluminio bronzato F4 mostrine con viti a vista. E


TELAIO
70

NOTE: ** I pannelli essendo stampati su truciolare senza bilanciamento, in ambienti molto umidi hanno problemi di rigonfiamento.
*** Cilindro di importazione, le chiavi non si possono duplicare. 35
GUARNIZIONE
ANGOLETTO PERIMETRALE
Rivestimenti Lisci
PER INTERNO
I pannelli di rivestimento sono tutti di spessore mm 7, in essenza lignea, di serie sono laminatino o verniciati legno, su
richiesta si possono avere impiallacciati con essenze nobili (Noce, Mogano, Tanganica, Ciliegio, Rovere, ecc.). La caratteri-
stica che li accomuna è che possono essere posati esclusivamente all’interno in ambiente chiuso.

Essenza:
Tanganica
Colore:
tinto noce
medio

36
Essenza:
Tanganica
Colore:
naturale
leggermente
tinto

37
Rivestimenti Lisci

Essenza:
Mogano
Colore:
medio

38
Essenza:
Ciliegio
Colore:
naturale
leggermente
tinto

39
Rivestimenti Lisci
CAMPIONATURA COLORI rivestimenti lisci per interno, verniciati legno, laminatino e impiallacciati.

TANGANICA naturale leggermente tinto TANGANICA tinto noce medio MOGANO medio MOGANO lucido
- laminatino - laminatino - laminatino - impiallacciato
- impiallacciato - impiallacciato - Impiallacciato

MANSONIA tinto noce medio NOCE NAZIONALE tinto noce medio CILIEGIO naturale leggermente tinto
- laminatino - laminatino - laminatino
- impiallacciato - impiallacciato - impiallacciato

ROVERE naturale leggermente tinto ROVERE tinto noce medio ROVERE sbiancato
- laminatino - impiallacciato - laminatino a poro aperto

40
- impiallacciato - impiallacciato
ROVERE tinto wengè BIANCO OPACO Ral 1013 opaco
- laminatino a poro aperto - laminatino bianco opaco max 90x210 - laccato *
- impiallacciato - laccato bianco opaco

NOTIZIE TECNICHE:
misure massime formato pannello
Verniciato legno cm 124x250
Laminatino cm 124x250
Impiallacciato cm 122x250

NOTE: Attenzione, la campionatura colori è indicativa, nella realtà i pannelli possono presentare delle differenze.
Rivestimenti lisci standard sono laminatino o verniciati legno, se non diversamente specificato.
* Laccati, realizziamo tutti i colori Ral finitura opaca liscia. 41
Rivestimenti Lisci
LACCATO LUCIDO
PER INTERNO
La difficoltà della sua realizzazione è pari al suo fascino, in un giusto contesto crea subito un ambiente d’elite.

Finitura:
Laccato
lucido
Colore:
Ral 4008

42
CAMPIONATURA COLORI LACCATO LUCIDO per interno

BIANCO PERLA Ral 1013 ALLUMINIO BLU LUCE Ral 5012


Ral 9006 non metallizzato

BLU OLTREMARE Ral 5002 VERDE MUSCHIO Ral 6005 MARRONE CIOCCOLATO Ral 8017

Oltre i colori proposti,


possiamo realizzare il
laccato lucido bianco
e tutti i colori Ral

GIALLO NAVONE Ral 1021 ROSSO TRAFFICO Ral 3020

NOTA: Attenzione, la campionatura colori è indicativa, nella realtà i pannelli possono presentare delle differenze. 43
Rivestimenti Lisci
LAMINATINI PARTICOLARI
PER INTERNO
Proponiamo una selezione di pannelli in laminatino che riproducono la vena del legno in rilievo, questa particolare lavora-
zione da una migliore sensazione di naturalezza.

Materiale: Laminatino Materiale: Laminatino


Colore: Palissandro Bianco Colore: Noce
Lavorazione: vena legno in rilievo Lavorazione: poro aperto
Venatura: orizzontale Venatura: orizzontale

44
CAMPIONATURA COLORI.
Il senso della vena è disponibile solo come illustrata in questa pagina.
Misura porta realizzabile max cm 119 x 249.

Tranchè sabbia Tranchè cenere Palissandro bianco


(Cleaf LM12) (Cleaf LM69) (Cleaf Matrix LM96)

Bianco Matrix Frassino bianco Noce


(Cleaf Matrix B011) (Frassino 421 P.A.) (Cleaf LK48)

Larice bianco Palissandro grigio Rovere grigio


15 1
(Cleaf Matrix LK84) (Cleaf Matrix LK55) (SIT 3N5)
15
100

70 70
100

32 32
70
10

32
10
15 7

30

30
22

22

10
15
7

10

10
30
22

15

5 27 5 27 5 5 70
10

70
5 27 5 70
Sezione angoletto interno Sezione mostra Sez. coprimazzetta
con mostre per gambe

ATTENZIONE: questi pannelli non possono essere montati sul lato interno/esterno di porte finestrate ad arco.
NOTA: è possibile avere altri laminatini particolari previa verifica reperibilità 45
Rivestimenti Lisci
INSERTI

PER INTERNO
L’inserto in alluminio si può applicare su tutti i pannelli lisci già verniciati sia finitura legno che laccati. La modalità più in uso
è l’applicazione su pannelli in laminatino con vena legno in rilievo orizzontale.

NOTIZIE TECNICHE: Inserto in alluminio mm 6x0,8 adesivo


con pellicola protettiva, finitura cromo satinato.

Materiale: Laminatino
Colore: Rovere grigio
Lavorazione: vena legno in rilievo
Inserti: cromo satinato

46
INCISI
PER INTERNO Disegni pannelli incisi
La lavorazione di incisione si può fare solo su pannelli laminatino liscio, finitura legno con base MDF. Una volta inciso, sul
pannello rimane a vista la base MDF che verrà sottoposta ad una fase di verniciatura trasparente.
680 700

Profili fresa incisore


3

1732

1982
CERASI MARINO

680 710

1622

1982
SAF LUCIANI

40 50

LECCESE DX BATTISTONE DX

640
350

Modello: Cerasi
Materiale: Laminatino
Colore: tanganica naturale leggermente tinto

47
MATRICARDI
NOTA: La lavorazione di incisione non è possibile su laminatini con vene a rilievo e pannelli laccati.
Rivestimenti Intarsiati
PER INTERNO
I pannelli intarsiati possono essere posati esclusivamente all’interno in ambiente chiuso, sono una valida alternativa ai
pannelli lisci. Li proponiamo solo impiallacciati in essenze nobili (Noce, Tanganica, Rovere, Radica, ecc.). Conservano una
lavorazione artigianale e portano in dote una naturale eleganza.

Modello: Raggiato Modello: Scacco


Essenza: Tanganica Essenza: Rovere
Colore: naturale Colore: naturale
Varianti: Tanganica, Mogano
Varianti: Rovere

48
Modello: Prospetto Modello: Fascia 3
Essenza: Tanganica e Radica Essenza: Tanganica
Colore: naturale Colore: naturale
Varianti: Rovere Varianti: Rovere

49
Rivestimenti Intarsiati

Modello: Spiga 2 Modello: Spiga 4


Essenza: Tanganica Essenza: Tanganica
Colore: naturale Colore: naturale
Varianti: Rovere, Mogano Varianti: Rovere, Mogano

50
Modello: Zebrano Modello: Rombo C centro
Essenza: Zebrano Essenza: Tanganica
Colore: naturale Colore: naturale
Varianti: Rovere, Mogano

51
Rivestimenti Intarsiati

Modello: Rettangolo Modello: Tondo


Essenza: Rovere Essenza: Rovere
Colore: tinto wengè Colore: sbiancato
Inserti: cromo satinati Inserti: cromo satinati

52
Modello: Linea Modello: Linea
Essenza: Rovere Essenza: Rovere
Colore: tinto wengè Colore: sbiancato
Inserti: cromo satinati Inserti: cromo satinati

Modello: Linea Modello: Linea


Essenza: Rovere Essenza: MDF
Colore: naturale Colore: Laccato bianco
Inserti: cromo satinati Inserti*: cromo satinati

Nota: *L’inserto viene inserito dopo la verniciatura a differenza degli altri pannelli linea. 53
Rivestimenti Intarsiati

602
DISEGNI PANNELLI INTARSIATI
spessore mm 7

Nei disegni si possono notare delle linee più marcate:


sono i filetti di interposizione tra le impiallacciature.
I filetti di colore nero o marrone sono realizzati in

1693
Tulipier, quelli chiari sono realizzati in Acero o Rovere.

RAGGIATO

329 599 300 102


1670

1283
ALPI MASSELLATO SCACCO PROSPETTO

502 529 529


1051.5
1051.5

FASCIA 3 SPIGA 2 SPIGA 4 ZEBRANO


420
420

420
56

GRECA RETTANGOLO TONDO LINEA

54 NOTA: I modelli Rettangolo, Tondo e Linea sono reallizati con inserti cromo satinati.
461 461 461 461 622

1051.5

1051.5

950

1803
1051.5

1051.5

950
ROMBO C ROMBO A FASCIA 1 MASSICCIO

522 522 522


1503

1503

ROMBO C ROMBO A 1503 153


CENTRO CENTRO VENA D SPIGATO

522 522
950
1503

1503

950

100
ROMBO C
ROMBO A SPIGATO CENTRO SVEDESE 1 FILETTI V

522 522 522


950
1503

1503

1503

950

70
SPIGATO
ROMBO A LOSANGHE 1 LOSANGHE 2 SVEDESE 2

NOTE:

Tutti i disegni sono per porte blindate di luce netta 90x210, cambiando le misure i disegni hanno delle variazioni nelle proporzioni.
Possiamo realizzare pannelli intarsiati a campione previa verifica fattibilità. Fascia di rispetto dal bordo per maniglieria mm 140. 55
Rivestimenti Spazzolati
PER INTERNO
La spazzolatura esalta la vena del legno che, una volta verniciato, ha l’effetto di combinare l’antico con il moderno.

Lavorazione: Spazzolato Lavorazione: Spazzolato


Essenza: Yellow pine Essenza: Yellow pine
Colore: Ral 9006 Colore: tinto noce medio

56
CARATTERISTICHE:
-Supporto MDF mm 6.
-Impiallacciatura 10/10
-Pannello bilanciato.

ESSENZE:
-Yellow pine.

CAMPIONATURA COLORI pannelli spazzolati

Yellow pine tinto wengè Yellow pine tinto noce medio

Yellow pine Ral 9006 Yellow pine Ral 9007

NOTIZIE TECNICHE
- Misure massime realizzabili cm 119x249.
- I rivestimenti spazzolati possono essere eseguiti solo con mordenzature scure.
- I laccati possono essere sia opachi che lucidi.

NOTA: Attenzione, la campionatura colori è indicativa, nella realtà i pannelli possono presentare delle differenze.
57
Rivestimenti Massello
PER ESTERNO
Una porta blindata può essere rivestita con diversi materiali, ma tra quelli possibili l’ideale rimane sempre il massello, per il
calore, la bellezza e anche la durata nel tempo. Tutti gli altri materiali una volta rovinati devono essere cambiati; il massello,
invece puo essere restaurato anche più volte, aumentando il suo valore e la sua eleganza.

Modello:
Adelaide
Essenza:
Rovere
Colore:
tinto noce
chiaro

58
Modello: Anastasia Modello: Anastasia V
Essenza: Rovere Essenza: Rovere
Colore: naturale Colore: naturale

59
Rivestimenti Massello

Lavorazione legno massello, prima fase.

Modello: Sabrina
Essenza: Pino
Colore: tinto noce medio

60
Modello:
Sara
Essenza:
Rovere
Colore:
tinto noce
medio

61
Rivestimenti Massello

Modello:
Sara +
Matta AP V
Essenza:
Rovere
Colore:
tinto noce
medio

62
Modello: Serena Modello: Serena V
Essenza: Iroko Essenza: Rovere
Colore: tinto noce medio Colore: tinto noce medio

63
Rivestimenti Massello

Modello: Marica Verniciatura all’acqua.


Essenza: Douglas
Colore: naturale

64
Modello:
Marta
Essenza:
Rovere
Colore:
tinto noce
medio

65
Rivestimenti Massello

Modello: Monica Modello: Dora


Essenza: Rovere Essenza: Iroko
Colore: tinto noce medio Colore: tinto noce medio

66
Modello:
Diva
Essenza:
Rovere
Colore:
tinto noce
medio

67
Rivestimenti Massello

Modello:
Corina
Essenza:
Rovere
Colore:
tinto noce
medio

68
Modello:
Cora
Essenza:
Rovere
Colore:
tinto wengè

69
Rivestimenti Massello

Modello:
Lorena
Essenza:
Rovere
Colore:
tinto noce
medio
particolare:
chiodi

70
Modello:
Julia*
Essenza:
Rovere
Colore:
naturale
Particolare:
Tassello
sporgente
con funzione
di pomo.

71
NOTA: * Questo modello possiamo fornirlo solo in essenza Rovere naturale leggermente tinto o Rovere tinto noce medio.
Rivestimenti Massello

Modello: Ines V Modello: Ida


Essenza: Rovere Essenza: MDF - Ciliegio*
Colore: naturale Colore: Ral 6005 - naturale

72 NOTA: * listellare di pioppo impiallacciato ciliegio.


Modello: Romina Modello: Rebecca
Essenza: Noce Nazionale* Essenza: Noce Nazionale*
Colore: tinto noce medio Colore: tinto noce medio
Inserti: Ottone lucido

NOTA: *listellare di pioppo impiallacciato noce nazionale. 73


Rivestimenti Massello

Modello: Rossini Modello: Stradivari


Essenza: Ciliegio Essenza: Rovere
Colore: naturale Colore: tinto noce chiaro

74
ESSENZE DISPONIBILI:
-Rovere, Iroko (essenze più resistenti agli agenti atmosferici),
-Ciliegio, Pino, Douglas.

ALTRI MATERIALI USATI IN ESSENZE LIGNEE:


-MDF Idrorepellente mm 18, per i laccati.
-Listellare di pioppo impiallacciato Ciliegio, Rovere, Noce Nazionale.

MORDENZATURE ESEGUITE:
-Tinto noce chiaro.
-Tinto noce medio.
-Tinto noce scuro.
-Tinto mogano medio.
-Tinto wengè.
-Sbiancato.

LACCATI:
-Realizziamo tutti i colori Ral , finitura opaca testurizzata (goffrata).

VERNICIATURA all’acqua.
Tutti i masselli sono trattati con cicli completi di verniciatura all’acqua, le vernici hanno le seguenti caratteristiche:

• Emissioni di solventi in atmosfera ………………………Bassissime (solo al momento dell’essiccazione)


• Rilascio di sostanze nocive ……………………………... Nulle
• Autocombustione ………………………………………. Nulla
• Elasticità e resistenza alle escursioni termiche ………… Ottima
• Filtri UV contro l’ingiallimento e la vetrificazione………. Si
• Preservanti contro funghi e muffe ……………………... Si
• Sovra-verniciabilità …………………………………….. Ottima

GARANZIA* 5 ANNI.
Per tutti i pannelli massello esposti come sotto indicato diamo una

POSA INTERNA POSA ESTERNA POSA ESTERNA POSA ESTERNA


MOLTO RIPARATA RIPARATA
ambiente chiuso veranda di almeno m 3 piccola pensilina o balcone completamente scoperta

Tutti i modelli Dalma Opera Adelaide Marta


Dora Bellini Anastasia Mila
Dorotea Rondò Sabrina Monica
Ines Rossini Sara Diva
Ida Pitagora Serena Lorena
Julia Puccini Silvana Corina
Romina Stradivari Marica Cora
Rebecca York

NOTA: * La garanzia dei masselli finestrati è uguale a quella dei modelli ciechi della stessa serie con la stessa esposizione. 75
Rivestimenti Massello
CAMPIONATURA COLORI pannelli massello per esterno

ROVERE naturale leggermente tinto ROVERE tinto noce chiaro ROVERE tinto noce medio

ROVERE tinto noce scuro ROVERE sbiancato ROVERE tinto wengè

IROKO naturale leggermente tinto IROKO tinto noce chiaro IROKO tinto noce medio

76
IROKO tinto mogano medio CILIEGIO naturale leggermente tinto PINO naturale leggermente tinto

PINO tinto noce medio DOUGLAS naturale leggermente tinto DOUGLAS tinto noce medio

MDF LACCATO Ral 6005 testurizzato

NOTE: Attenzione, la campionatura colori è indicativa, nella realtà i pannelli possono presentare delle differenze. 77
Rivestimenti Massello
DISEGNI MASSELLO MISURE MINIME realizzabili per singolo modello:
spessore mm 20 Adelaide, Anastasia, Ida, Ines, Iole, Isotta, Sabrina, Sara, Serena, Silvana cm 77
Diva, Marica, Marta, Mila, Monica cm 60
Profilo fresa barocco Cora, Corina, Dalma, Dora, Dorotea, Lorena, Julia, Rebecca, Romina cm 50
Puccini, Rossini cm 90
Stradivari cm 88
York cm 86
Rondò, Pitagora cm 85
Opera cm 82
Bellini cm 80

Misura Misura
AA lavorazione vetro
variabile variabile
NOTIZIE TECNICHE: Tutti i disegni sono
minimo minimo pannelli esterni di porte 90x210 e anta
mm120 mm100 piccola 40x210, cambiando le misure, i
disegni hanno delle variazioni nelle
Misura variabile

Misura variabile

proporzioni.
Fascia di rispetto
anta grande cieca mm 110
anta grande finestrata mm 195
anta piccola cieca mm 70
anta piccola finestrata mm 110
78
Profilo fresa “r9”

Profilo fresa a “V”

Profilo fresa a “cardellino”

Profilo fresa “mas”

NOTA: Possiamo realizzare pannelli massello a campione previa verifica fattibilità. 79


Rivestimenti Massello
LEGNO ANTICATO

PER ESTERNO
Sono bellissimi e basta, non c’è altro da dire, se volete provare di nuovo l’effetto “colpo di fulmine” ordinate questi pannelli.

Modello:
A campione
Essenza:
Rovere
Colore:
Tinto
noce medio
Lavorazione:
Asciato
spazzolato
Particolare:
Chiodi
in legno

80
Modello: Marta Modello: Mercantile
Essenza: Rovere Essenza: Castagno
Colore: Tinto noce chiaro Colore: Tinto noce medio
Lavorazione: Asciato spazzolato Lavorazione: Spazzolato a macchina
Particolare: Chiodi in legno Particolare: Chiodi ferro forgiato

81
Rivestimenti Massello
PARTICOLARI DELLE LAVORAZIONI

Asciato e spazzolato a mano. Asciato e spazzolato a mano . Spazzolato a macchina.


Chiodi in legno. Chiodi in ferro forgiato
(solo modello Mercantile).

MANIGLIERIA disponibile oltre a quelle già in catalogo

Alluminio anticato antracite goffrato

maniglia America pomolo Pegaso 60 bocchetta defender bocchetta Yale pomolo occhio magico
apertura parziale

ESSENZE UTILIZZATE PER LA LAVORAZIONE:


- Rovere
- Castagno (solo per il Mercantile).

MORDENZATURE ESEGUITE:
- Tinto noce chiaro.
- Tinto noce medio.
- Castagno tinto noce medio

GARANZIA 5 ANNI.
Per tutti i pannelli massello esposti come sotto indicato diamo una

POSA ESTERNA POSA ESTERNA POSA ESTERNA


POSA INTERNA MOLTO RIPARATA RIPARATA
completamente scoperta
ambiente chiuso veranda di almeno m 3 piccola pensilina o balcone

tutti i modelli Anastasia V Dora V Adelaide Mila


Dalma Dorotea Anastasia Monica
Diva Dorotea V Marica Mercantile
Dora Marta

82
CAMPIONATURA COLORI* legno anticato

ROVERE tinto noce chiaro ROVERE tinto noce medio CASTAGNO tinto noce medio
(solo modello Mercantile).
DISEGNI MASSELLO legno anticato
632 144 662 145 662
922
145

Profilo fresa barocco AA


BB
sez. AA sez. CC
2103

1668

1668

1743

1743

1743
20

sez. BB
145 144 144
145 192 145 192

145 CC 145 ADELAIDE ADELAIDE AP ANASTASIA ANASTASIA AP ANASTASIA V


632 234 632 234 632 234 632 160 532

754
1663

1663

1663

1663
1668

1668

1668

1668

258 259 259 251

MARICA MARICA AP MARTA MARTA AP MILA MILA AP MONICA MONICA AP MONICA V


632 174 532 632 160 532 632 160 532
666

866
1663

1663

1663

1663
1668

1668

1613

DALMA DALMA AP 195 DIVA 195 DORA DORA AP DORA V DOROTEA DOROTEA AP DOROTEA V
922 414
AA
Profilo fresa
150

NOTIZIE TECNICHE: Tutti i disegni sono


150

sez. AA pannelli esterni di porte 90x210 e anta piccola


40x210, cambiando le misure, i disegni hanno
260

delle variazioni nelle proporzioni.


150

2103

266

Fascia di rispetto
195

anta grande cieca mm 110


anta grande finestrata mm 195
288

anta piccola cieca mm 70


288

MERCANTILE MERCANTILE AP anta piccola finestrata mm 110

NOTA: *Attenzione, la campionatura colori è indicativa, nella realtà i pannelli possono presentare delle differenze. 83
Rivestimenti Pantografati
PER ESTERNO
I pannelli pantografati sono in Okumè tipo marino, materiale nato per il settore nautico, in seguito utilizzato anche nel
campo degli infissi per le sue proprietà di ottima resistenza agli agenti atmosferici e buon risultato estetico.

Modello:
Tolosa
Essenza:
Okumè
Colore:
tinto noce
medio

84
Modello: Colonia Modello: Colonia
Essenza: MDF Essenza: Okumè
Colore: Ral 1013 Colore: naturale

85
Rivestimenti Pantografati

Modello: Venezia Modello: Lisbona


Essenza: MDF Essenza: Okumè
Colore: bianco Colore: tinto noce medio

86
Reparto falegnameria.

Modello: Siena
Essenza: Okumè
Colore: tinto noce medio

87
Rivestimenti Pantografati

Modello:
Siena V +
Siena AP
Essenza:
Okumè
Colore:
tinto noce
medio

88
Modello: Perugia Modello: Firenze (lavorazione massello)
Essenza: Okumè Essenza: Okumè impiallacciato Ciliegio
Colore: tinto noce scuro Colore: naturale

89
Rivestimenti Pantografati

Modello:
Firenze
Essenza:
Okumè
Colore:
tinto noce
medio

90
Modello: Firenze V Modello: Pavia (lavorazione massello)
Essenza: Okumè Essenza: MDF
Colore: tinto noce medio Colore: Ral 1015

91
Rivestimenti Pantografati

Modello:
Lugano V4
Essenza:
MDF
Colore:
Ral 3031

92
Modello: Bristol Modello: Capri
Essenza: Okumè Essenza: Okumè
Colore: tinto noce medio Colore: tinto ciliegio

93
Rivestimenti Pantografati

Modello: Ambra Modello: Kea


Essenza: Okumè Essenza: Okumè impiallacciato Ciliegio
Colore: tinto ciliegio Colore: naturale
Inserti: vetro fuso dipinto a mano

94
Modello: Lorena P Modello: Perlinato CL
Essenza: Okumè Essenza: Okumè
Colore: tinto noce medio Colore: naturale
Particolare: chiodi

95
Rivestimenti Pantografati

Particolare lavorazione centrale ondulata.

Modello: Ola
Essenza: MDF impiallacciato Rovere
Colore: tinto wengè

96
Particolare lavorazione centrale a piani sfalsati.

Modello: Rambla
Essenza: MDF impiallacciato Rovere
Colore: sbiancato
Inserti: cromo satinati

97
Rivestimenti Pantografati

Modello:
Rigo
Essenza:
Okumè
impiallacciato
Rovere
Colore:
tinto wengè
Inserti:
cromo satinato

98
Modello: Quadro Modello: Vertice
Essenza: Okumè Essenza: Okumè impiallacciato Ciliegio
Colore: tinto ciliegio Colore: naturale
Inserti: cromo satinato Inserti: cromo satinato

99
Rivestimenti Pantografati

Modello:
Saffo
Essenza:
Okumè
impiallacciato
Ciliegio
Colore:
naturale
inserti:
vetro cattedrale
+ inox

100
Modello: Punto Modello: Zen
Essenza: Okumè impiallacciato Rovere Essenza: Okumè impiallacciato Rovere
Colore: sbiancato Colore: tinto wengè
inserti: cromo satinato inserti: cromo satinato

101
Rivestimenti Pantografati

Modello:
Dolomite
Essenza:
Okumè
impiallacciato
Rovere
Colore:
tinto wengè
Inserti:
cromo satinato

102
Modello:
Onda
Essenza:
MDF
Colore:
Ral 4006 (viola)
Ral 9018 (grigio)
Finitura:
lucida

103
Rivestimenti Pantografati
MATERIALE DISPONIBILE:
- Stratificato marino a fibre parallele Okumè
- Stratificato marino a fibre parallele Okumè impiallacciato Rovere (faccia a vista e fondo misura 119x249)
- Stratificato marino a fibre parallele Okumè impiallacciato Ciliegio (solo faccia a vista misura 119x249)
- MDF Idrorepellente mm 18, per i laccati.

MORDENZATURE ESEGUITE:
- Tinto noce chiaro
- Tinto noce medio
- Tinto noce scuro
- Tinto mogano medio
- Tinto ciliegio
- Sbiancato
- Tinto wengè

LACCATI:

- Realizziamo tutti i colori Ral , finitura opaca testurizzata (goffrata).

VERNICIATURA all’acqua.
- Tutti i pannelli pantografati sono trattati con cicli completi di verniciatura all’acqua con le seguenti caratteristiche:

• Emissioni di solventi in atmosfera ……………………… Bassissime (solo al momento dell’essiccazione)


• Rilascio di sostanze nocive ……………………………… Nullo
• Autocombustione ……………………………………… Nulla
• Elasticità e resistenza alle escursioni termiche ………… Ottime
• Filtri UV contro l’ingiallimento e la vetrificazione ……… Si
• Preservanti contro funghi e muffe ……………………… Si
• Sovra-verniciabilità ……………………………………… Ottima

GARANZIA 5 ANNI.
Per tutti i pannelli pantografati esposti come sotto indicato diamo una

POSA ESTERNA POSA ESTERNA


POSA INTERNA MOLTO RIPARATA RIPARATA POSA ESTERNA

ambiente chiuso veranda di almeno m 3 piccola pensilina o balcone completamente scoperta

tutti i modelli Colonia Arezzo V


Lisbona V
Tolosa Pisa
Lugano Vmf
Varsavia Pisa V
Ola
Venezia Lugano V
Rambla
Lisbona Lugano V4
Rigo
Siena Bristol
Quadro
Siena V Capri
Vertice
Perugia Oxford
Punto
Firenze Galles
Saffo
Firenze V Ambra
Zen
Pavia Kea
Dolomite
Madrid Lorena P
Onda
Lucca Perlinati

104
CAMPIONATURA COLORI pannelli pantografati per esterno

OKUMÈ naturale OKUMÈ tinto noce chiaro OKUMÈ tinto noce medio OKUMÈ tinto noce scuro
leggermente tinto

OKUMÈ tinto mogano medio OKUMÈ tinto ciliegio OKUMÈ impiallacciato OKUMÈ impiallacciato
Ciliegio leggermente tinto Rovere naturale
leggermente tinto

OKUMÈ impiallacciato OKUMÈ impiallacciato OKUMÈ impiallacciato OKUMÈ impiallacciato


Rovere tinto noce chiaro Rovere tinto noce medio Rovere tinto noce scuro Rovere sbiancato

OKUMÈ impiallacciato OKUMÈ tinto simil RAL6009 OKUMÈ tinto simil RAL1013 MDF LACCATO Ral 6005
Rovere tinto wengè (verde bosco) (bianco perla) testurizzato

NOTA: Attenzione, la campionatura colori è indicativa, nella realtà i pannelli possono presentare delle differenze. 105
Rivestimenti Pantografati
DISEGNI PANTOGRAFATI
spessore mm 14 Profilo fresa più utilizzata

106
NOTA: *Pantogratato due ante spessore pannello mm19
NOTIZIE TECNICHE: Tutti i disegni sono pannelli ester-
ni di porte 90x210 e anta piccola 40x210, cambiando le
misure, i disegni hanno delle variazioni nelle propor-
zioni.

Fascia di rispetto
anta grande cieca mm 110
anta grande finestrata mm 195
anta piccola cieca mm 70
anta piccola finestrata mm 110

MISURE MINIME realizzabili per singolo modello:


Colonia, Tolosa, Varsavia, Lisbona V, Siena, Perugia, Lucca, Arezzo V, Lugano V-V4-Vmf cm 60
Venezia, Lisbona, Pavia, Pisa, Oxford, Ambra, Kea, Lorena P, Perlinato CL-F-T-ST-SF-SV-OF-O-H-R, Rigo, Quadro, Punto, Saffo, Zen, Lorena P cm 50
Firenze, Dolomite cm 65
Madrid, Bristol, Galles, Vertice, Dolomiti, Onda cm 70
Ola, Rambla cm 80

NOTA: Possiamo realizzare pannelli pantografati a campione previa verifica fattibilità.


I pantografati sono delle ditte “EFM” www.efmlegno.it e “MAS” www.maslegno.it, per altri modelli consultare i siti indicati. 107
Rivestimenti Alluminio
Linea CLASSICA

PER ESTERNO
Non hanno bisogno di manutenzione e, con le moderne tecniche di lavorazione, estetica e finiture migliorano sempre più.

Modello:
Algenib/KB
+ Algenib/KS
Colore:
Renolit
rovere gold
2178001

108
Modello: Auriga/K Modello: Bellatrix/K
Colore: Renolit noce 2178008 Colore: Ral 6005

109
Rivestimenti Alluminio

Modello: Ikaro/K Modello: Perseo/K


Colore: Ral 1013 Colore: Kromoss PKA7

110
Modello:
Miranda/K
+ Jolly/KG1
Colore:
P 7203
antracite

111
Rivestimenti Alluminio

Modello: Rigel/K2 Modello: Spiga/KG


Colore: Camel serie Decoral Noce americano Colore: Ral 9001

112
Linea STYLE
PER ESTERNO

Modello: Oblò/x1 Modello: Rotary/X


Colore: Ral 4008 Colore: Ral 7031

113
Rivestimenti Alluminio

Modello:
Vele/X +
Jolly/XA1
Colore:
Ral 7047

114
PANNELLI IN ALLUMINIO con isolamento in Pirall®

A Lastra in alluminio
B Fosfocromatazione
C Verniciatura protettiva al titanio
D Verniciatura a polveri poliesteri
D
E Lastra in alluminio non verniciata
F Isolamento in Pirall® (poliuretano espanso)

C F Caratteristiche del Pirall®:


• Resistenza alla compressione (ISO 844) kPa 2600 ± 200;
B • Conduttività termica a 10 °C (ISO 8301) mW/m K 31;
E • Assorbimento d’acqua (ISO 2896) %3;
• Stabilità dimensionale spessore 48h a 100 (ISO 2796) 1,0;
LATO NON VERNICIATO

• Temperatura massima d’esercizio °C + 120 -180;


A • Reazione al fuoco (DIN 4102) classe B2 (ISO 3582) mm <30.
A

Risultato prove tipo dei pannelli in alluminio con isolamenti in Pirall®:


Corrosione: Uni En Iso 9227 esposizione a nebbia salina ore 500 …………………… nessuna corrosione
Rigonfiamento: Pannello immerso 8 giorni in acqua …………………………… nessun rigonfiamento
Assorbimento: Pannello immerso 8 giorni in acqua ………………………… assorbimento grammi 0,92
Trasmittanza termica: (valore dichiarato dalla casa costruttrice) ……………………………………… Up=3,5W/m2K

Corrosione. Rigonfiamento. Assorbimento.

GARANZIA 10 ANNI.
Per tutti i pannelli in alluminio con qualsiasi esposizione diamo una

POSA INTERNA POSA ESTERNA POSA ESTERNA POSA ESTERNA


MOLTO RIPARATA RIPARATA
ambiente chiuso veranda di almeno m 3 piccola pensilina o balcone completamente scoperta

tutti i modelli tutti i modelli tutti i modelli finestrati tutti i modelli ciechi

115
Rivestimenti Alluminio
CAMPIONATURA COLORI pannelli in alluminio

La campionatura colori è composta da tre tipologie Laccati, Renolit, Verniciati legno che determinano la dimensione massima
dei pannelli in alluminio sia ciechi che finestrati.

Anta grande Anta piccola


1 Laccati …………… cm 125x250 1 Laccati …………… cm 55x250
2 Renolit…………… cm 110x250 2 Renolit…………… cm 55x250
3 Verniciati legno … cm 110x230 3 Verniciati legno … cm 55x230

1 LACCATI
- Laccati tutti i colori Ral finitura lucida*

- Laccati colori Royal** finitura opaca

P 7003 grinz*** P 7000 mix**** P 7203 grinz P 7200 mix Marrone grinz
grigio grigio marrone marrone

AK02V P 7300 mix Verde grinz P 7100 mix P 7103 grinz


rame bugnato rosso verde verde

O VO
- Laccati colori Royal verniciatura telaio - braghettone colori a cartella: N UTICOLO
AR
Tabella comparativa colori

Royal Kromoss Camel Molisana metalli

P7100 verde mix PV.. Verde marmo 6005 Verde mix

P7200 marrone mix PM PA Marrone marmo 8017 Marrone mix

Grigio ferro metallizzato *****


È possibile eseguire verniciature di altri colori a cartella sia di queste sia di altre aziende produttrici di vernici, previa verifica reperibilità delle
stesse.

NOTE: * Se richiesto all’ordine possiamo realizzarlo anche opaco.


** Per altri colori della mazzetta e modelli Royal consultare il sito www.royalpat.it
*** Il ternine grinz indica una finitura goffrata.

116 **** Il termine mix indica una finitura liscia.


***** colore grate pag 131.
2 RENOLIT
Renolit Pvc colori legno

Rovere gold 2178001 Mogano rigato 2097013 Noce medio 2178007

Noce fiammato 2178008 Noce rigato 3149008 Rovere rigato 2052090

3 VERNICIATI LEGNO
Verniciati legno, indicare la ditta produttrice e il codice colore. Esempio:
Camel codice colore serie Decoral, Noce americano
Kromoss codice colore PKA7
Decoral codice colore Noce B70
Molisana metalli codice colore Noce scuro 3404

NOTA: Attenzione, la campionatura colori è indicativa, nella realtà i pannelli possono presentare delle differenze. 117
Rivestimenti Alluminio
DISEGNI ALLUMINIO Linea CLASSICA
spessore mm 7 922 414

Profilo stampo più


utilizzato AA BB

sez. A A sez. B B

1720
2103
414

1720

2103
181

7
41 373

181 560 181 180

560 600 280 280 600 280 280 560 560 600 280
1670
1720

1670

1670

1670

1670

1720

1720

1670

1670
1670

820
820

820
499 179 179

ABACO/K ALDEBARAN/K ALDEBARAN/KS ALDEBARAN/KM ALDEBARAN/K2 ALDEBARAN/KS1 ALDEBARAN/KM1 ALEX/K ALEX/KD ALFA/K ALFA/KS

280 600 280 280 605 285 285 600 280 280 600

820
820

820
1670

1670

1670

1670

1672

1672

1672

1720

1720

1720

1720
499 179 179

ALFA/KM ALFAIR/K ALFAIR/KS ALFAIR/KM ALFAIR/K2 ALFAIR/KS1 ALFAIR/KM1 ALGENIB/K ALGENIB/KS ALGENIB/KM ALGENIB/KB

600 600 560 560 600 280 280 520 242.5 242.5 520

1700
1700
1700
1720

1720

1720

1720

1720

1720

1720

1700
414

172

ALGENIB/KC ALGENIB/KD ALGENIB/KE ALGENIB/KE1 ALIZAR/K ALIZAR/KS ALIZAR/KM ANTARES/K ANTARES/KS ANTARES/KM ANTARES/KD

525 600 180 390 560 600 560 560 240 560 560

419 290
510
904

1720
1702

1720

1720

1720

1720

1720

1720

1720

1720

1720

414

172

ANTARES/KD1 ARIES/K ARIES/KS ARIES/KB ASTRA/K AURIGA/K AURIGA/KB AURIGA/KB1 AURIGA/KBS BASILEO/K BASILEO/K1

600 280 280 605 285 285 285 285 285 600 560

500 179 179 179


230

230

230

870
870
1722

1722

1722

1722

1722

1722
1720

1720

1720

1720

1720
1620

179

179

BELLATRIX/K BELLATRIX/KS BELLATRIX/KM BELLATRIX/K1 BELLATRIX/KS1 BELLATRIX/KM1 BELLATRIX/KS2 BELLATRIX/KM2 BELLATRIX/KM3 CASSIOPEA/K CASTORE/K

560 560 560 560 560 600 560 600 280 280

410 410 410


410
410

1720
1400
1720

1800

1800

1800

1720

1720

1670

1670

1670

CASTORE/K1 DORADO/K DORADO/K1 DORADO/KB1 ECHO/K ELISIR/K ELISIR/KB ERIDANO/K ERIDANO/KS ERIDANO/KM

118
605 285 285 560 560 600 600 600 605 600 600

290

230
499

499
499

500

676

820
499 179 179

1135
1672

1672

1672

1720

1720

1720

1720

1720

1722

1720

1720
179

179

ERIDANO/K2 ERIDANO/KS1 ERIDANO/KM1 ERMES/K ERMES/K1 GEMINI/K GEMINI/K1 GEMMA/K GEMMA/K1 GEO/K GEO/K1

600 605 600 600 550 550 550 550 180 180 180

291

291
500
820
1720

1722

1720

1720

1720

1720

1720

1720

1670

1670

1720
1564
291
1461
499 179

291 291 74

IKARO/K IKARO/K1 IKARO/KB1 IKARO/KC IRIS/K IRIS/K1 IRIS/K3 IRIS/KC1 JOLLY/K JOLLY/K1 JOLLY/KG

180 180 180 560 240 560 480 480 560 560 560
1720

1720

1720

1720

1720

1720

1720

1720

1720

1720

1720
1614

74

JOLLY/KG1 JOLLY/KB JOLLY/KBG KALIPSO/K KALIPSO/KS KALIPSO/KD KALIPSO/KB KALIPSO/KC KLIO/K KLIO/KB KLIO/KD

260 600 605 520 600 280 280 605 285 285 600

500 179 179


230

230

230

230
500
1720

1720

1722

1720

1720

1720

1720

1722

1722

1722

1670
KLIO/KS LIBRA/K LIBRA/K1 LIBRA/KB MINERVA/K MINERVA/KS MINERVA/KM MINERVA/K1 MINERVA/KS1 MINERVA/KM1 MIRA/K

280 280 605 285 285 605 285 285 397 397 397

499 179 179


179

179

179

819
819
819

1111
1670

1670

1672

1672

1672

1672

1672

1672

1720

1720

1720
608

499 179 179

291 291

MIRA/KS MIRA/KM MIRA/K2 MIRA/KS1 MIRA/KM1 MIRA/K4 MIRA/KS2 MIRA/KM2 MIRANDA/K MIRANDA/K1 MIRANDA/K2

397 397 397 600 280 280 600 280 280 560 560
1720

1720

1720

1670

1670

1670

1670

1670

1670

1720

1720
414
608

414
414

414
1614

291 172 172


492

291 172

MIRANDA/K3 MIRANDA/KB MIRANDA/KB1 MIZAR/K MIZAR/KS MIZAR/KM MIZAR/K2 MIZAR/KS1 MIZAR/KM1 NYSA/K NYSA/K1

560 560 570 600 600 600 600 600 600 600 600

179
499
820.5
970

1720
1720

1720

1680

1720

1720

1720

1720

1720

1720
1720

1267

179 179

290

PALLADIO/K PALLADIO/K1 PEGASO/K PEGASO/KB PEGASO/KM PERSEO/K PERSEO/K1 POLARIS/K POLARIS/K1 POLARIS/K2 QUASAR/K

119
Rivestimenti Alluminio
DISEGNI ALLUMINIO Linea CLASSICA

605 600 605 600 280 280 600 600 605 285 285
230

500
820

820

820
820

1672

1672
1722

1670

1672

1670

1670

1670

1670

1670

1672
499 499 179 179

QUASAR/K1 REGOLO/KA REGOLO/KA1 REGOLO/KB REGOLO/KBS REGOLO/KBM REGOLO/KC REGOLO/KD REGOLO/KD1 REGOLO/KDS1 REGOLO/KDM1

600 280 280 605 285 285 600 560 600 605 600

820
1135

1135
1135
1670

1670

1670

1672

1672

1672

1670

1710

1670

1672

1670
1164
499

499 179 179

454

RIGEL/K RIGEL/KS RIGEL/KM RIGEL/K2 RIGEL/KS1 RIGEL/KM1 RIGEL/KB SIGMA/KB1 SIRIO/K SIRIO/K1 SIRIO/KC

600 560 280 560 280 560 280 560 560 560

77
1720
1670

1720

1720

1720

1720

1720

1720

1720

1720
SIRIO/KE SPIGA/KA SPIGA/KAS SPIGA/KB SPIGA/KS SPIGA/KC SPIGA/KCS SPIGA/KD SPIGA/KE SPIGA/KG SPIGA/KI

560 560 600 280

172
414
77
77

77

78 78
1720

1720

1670

1670
77

77

SPIGA/KL SPIGA/KLS SPIGA/KM SPIGA/KMS SPIGA/KN SPIGA/KNS SPIGA/KP STILUS/K STILUS/K1 TITANO/K TITANO/KS

280 605 285 285 550 550 550 240 600 605 285

499 179 179 291


179

179

179

291

870
870
1720

1722

1722
1720

1720

1720
1670

1672

1672

1672

1720

499 179

TITANO/KM TITANO/K2 TITANO/KS1 TITANO/KM1 TRIADE/K TRIADE/K1 TRIADE/KB TRIADE/KBS URANIA/K VEGA/K4 VEGA/KS2

285 560 560


870

608
1722

1720

1720

179
291

VEGA/KM2 VICTORIA/K VICTORIA/K1

120
DISEGNI ALLUMINIO Linea STYLE

600 600 600 560 560 600 600 600 190 190 412

500 500 289

312

312

731
731
1720

1720

1720

1708

1720

1720

1708

1708

1708

1708

1708
1603
330

330

295 90

ALGENIB/XC1 CASSIOPEA/X CASSIOPEA/X1 DREAM/X ECHO/X1 ELISIR/X1 ELLISSE/X ELLISSE/X1 JOLLY/XA JOLLY/XA1 MOON/X

412 520 520 560 560 600 600 600 600 560 560

312 330 304 304 155


500

304

304
330

372

1720
1708
1708

1708
1708

1708

1708

1708

1708

1708

1708
MOON/X1 OBLO'/X OBLO'/X1 ONDA/X ONDA/XD QUADRA/X QUADRA/X1 QUADRA/XD QUADRA/XD1 ROTARY/X STILUS/XV1

560 560 560

NOTIZIE TECNICHE: Tutti i disegni sono pannelli esterni di porte blin-


1708

1708

1708
857

date cm 90x210 con sviluppo mm 922x2103 e anta piccola cm 40x210


con sviluppo mm 414x2103. Cambiando le misure bisogna prestare
attenzione alle fasce di rispetto, perchè le figure delle lavorazioni non
300 sono modificabili a differenza dei pannelli masselli, pantografati e pvc.
TRIANGOLO/X TRIANGOLO/X1 VELE/X
Fascia di rispetto
anta grande cieca mm 110
anta grande finestrata mm 195
anta piccola cieca mm 70
anta piccola finestrata mm 110
Esempi:
Es. 1 - Algenib/K, la lavorazione ingombra mm 600.
Porta larghezza cm 90 = 922. Quindi 922 - 600 = 322 diviso 2 = 161 che è maggiore della fascia di rispetto anta grande cieca.
Es. 2 - Algenib/K la lavorazione ingombra mm 600.
Porta larghezza cm 77 = 792. Quindi 792 - 600 = 192 diviso 2 = 96 che è minore della fascia di rispetto anta grande cieca.
Il pannello non si può montare altrimenti la maniglieria andrebbe a finire nella zona di lavorazione.
Es. 3 - Rigel K2, il vetro ingombra mm 499.
Porta larghezza cm 90 = mm 922. Quindi 922 - 499 = 423 diviso 2 = 211,5 che è maggiore della fascia di rispetto anta grande finestrata.

PROFILI DI RIFINITURA in alluminio hanno una lunghezza fissa non divisibile, variabile rispetto alla tipologia di colore.

Laccati mm 2500
Renolit mm 2300
Verniciati legno mm 2300
B

A C B
11

11

B A
Canalino in alluminio mm 1.2 Canalino in alluminio mm 1.2 Angolare in alluminio mm 1.2
supportato in MDF (superfice esterna in vista) (superfice esterna in vista)

NOTA: Per il modello Sigma/KB1 e Triangolo/X1 il foro defender è posizionato sempre sul lato lungo del vetro. Per avere il defender sul lato opposto va
realizzato un disegno in fase di ordine. 121
Rivestimenti PVC
PER ESTERNO
Alternativo a tutti i pannelli per esterno, il materiale usato è lo stesso degli infissi in PVC, quindi facilmente abbinabili
con questi.

Modello:
P-043
Materiale:
PVC
Colore:
436-2048
Noce medio

122
Modello:
Q-194 V01-Dx
Materiale:
PVC
Colore:
5013.050.167
Blu cobalto

123
Rivestimenti PVC

Modello: P-087 Modello: P-085


Materiale: PVC Materiale: PVC
Colore: 436-2036 Rovere Gold Colore: 436-2036 Rovere Gold

124
Modello:
Q-087-V01 +
Q-201-V01
Materiale:
PVC
Colore:
436-5049
Grigio chiaro

125
Rivestimenti PVC

MATERIALE : PVC

SUPPORTO : HDF Idrorepellente mm 12

GARANZIA 5 ANNI*.
Per tutti i pannelli in PVC ciechi con qualsiasi esposizione diamo una

POSA INTERNA POSA ESTERNA POSA ESTERNA POSA ESTERNA


MOLTO RIPARATA RIPARATA
ambiente chiuso veranda di almeno m 3 piccola pensilina o balcone completamente scoperta

tutti i modelli tutti i modelli tutti i modelli finestrati tutti i modelli ciechi

NOTA: *Per i pannelli in PVC finestrati la garanzia è sempre di 5 anni solo se esposti con POSA ESTERNA RIPARATA.

CAMPIONATURA COLORI Hormschuch Pvc

436-2036 Rovere Gold 436-2048 Noce medio 436-7030 Bianco

456-5015 Crema 436-5021 Verde scuro 436-5049 Grigio chiaro

126 NOTA: Attenzione, la campionatura colori è indicativa, nella realtà i pannelli possono presentare delle differenze.
Tabella Comparativa Colori Rivestimenti In Pvc
Codice
Equivalente Renolit Descrizione Effetto/Tipo RAL Indicativo Impiego*
Hornschuch
436-7030 9152.05/083 Bianco Ral Liscio 9016 3
436-6021 Verde Scuro Ral Liscio Opaco 6009
436-6013 Rosso Ral Liscio Opaco 3011
436-6010 Marrone Nerastro Ral Liscio Opaco 8022
436-6003 Antracite Ral Liscio Opaco 7016
436-1809 9294.05/179 Bianco Frassino Ral Effetto Legno 9003 8
456-5015 49113 Crema Ral Effetto Legno 9001 5
456-5053 9152.05/168 Bianco 9010 Ral Effetto Legno 9010 6
436-5014 6005.05/167 Verde Ral Effetto Legno 6005 11
436-5021 6125.05/167 Verde Scuro Ral Effetto Legno 6009 7
436-5008 3005.05/167 Rosso Borgogna Ral Effetto Legno 3005
436-5013 3081.05/167 Rosso Ral Effetto Legno 3011
436-5003 7016.05/167 Grigio Scuro Ral Effetto Legno 7016
436-5049 7155.05/167 Grigio Chiaro Ral Effetto Legno 7001 12
436-5006 5150.05/167 Blu Acciaio Ral Effetto Legno 5011
436-5026 5007.05/1670 Blu Brillante Ral Effetto Legno 5007
436-2001 2065-021/167 Mogano fiammato Legno
436-2002 2097.013/167 Mogano Rigato Legno
436-2007 2052.089/167 Rovere Scuro Legno 13
436-2022 3152.009/167 Douglas Legno 14
436-2032 3202.001/167 Ciliegio Piemonte Legno
436-2035 2178.008/167 Noce Terra (fiammato) Legno 4
436-2036 2178.001/167 Rovere Gold Legno 1
436-2048 2178.007/167 Noce Medio Legno 2
436-2060 3162.002/167 Macorè Legno
436-3031 Betulla Rosa Legno Liscio
436-3041 Noce Sorrento Naturale Legno Liscio
436-3042 Noce Sorrento Balsamico Legno Liscio 10
436-3043 Ciliegio Amaretto Legno Liscio
436-3058 Noce Amaretto Legno Liscio
436-3059 49367-015 Noce Terra Liscio Legno Liscio 15
436-3062 Noce Kolonial Legno Liscio
436-3077 49240-015 Newcastle Rovere khali Legno Liscio 9
456-3081 Sheffield Rovere Chiaro Legno Liscio
Legno Liscio
436-1011 Legno Mocca
Metallizzato
436-1001 Alluminio Metallizzati
436-1004 Platino Metallizzati
436-1005 Quarzo Metallizzati
436-1007 Bronzo Metallizzati
436-1008 Titanio Metallizzati
NOTA: * Il numeri indichia la classifica della frequenza di utilizzo dei pannelli in PVC.

MISURE MINIME realizzabili per singolo modello: NOTIZIE TECNICHE:


Tutti i disegni sono pannelli esterni di porte blindate 90x210 e anta piccola
Q-006-V01, Q-007-V01, Q-010-V01, Q-015-V01, P-022, P-024, P-035, P-043, P-080 40x210, cambiando le misure i disegni subiranno delle variazioni nelle
Sx/Dx, Q-085-V01, P-092 Sx/Dx, Q-102-V01, P-120, P-180, Q-180-V01, Q-181-V01, cm 65 proporzioni.
P-184, P-192, P-195 Misura massima dei pannelli in PVC anta grande cm 110x280, anta
piccola cm 55x280.
P-006, P-007, P-014, P-015, P-016, P-042, P-063, P-085, P-102 P-123, P-125, P-181 cm 55
Fascia di rispetto
P-025, P-028, P-034, P-062, P-067, P-087, P-103, P-127, P-183, P-189, Q-189-V01 cm 70 anta grande cieca mm 110
anta grande finestrata mm 195
Q-087-V01, P-090, P-104, P-106, P-114,Q-114-V01, P-135, P-137, P-171, P-174,
cm 75 anta piccola cieca mm 70
P-188, Q-188-V01, P-194-Dx/Sx, Q-195-V03
anta piccola finestrata mm 110
Q-135-V01, Q-194-V01-Dx/Sx cm 80

Q-127-V02 cm 85

127
Rivestimenti PVC
922

DISEGNO PVC

130
Profilo fresa più AA
spessore mm 12 utilizzata

sez. A A sez. B B

1773
2103
12

130

200

200
BB
130 130

662 532 662 532 532 662


1773

1708

1773

1708

1708

1773
P-006 195 Q-006-V01 P-007 Q-007-V01 Q-010-V01 P-014

662 532 662 662 662 662


1773

1708

1773

1773

1773

1773
P-015 Q-015-V01 P-016 P-022 P-024 P-025

662 662 432 662 662 662


1773

1773

1773

1773

1773
1818

P-028 P-034 P-035 P-042 P-043 P-062

662 662 700 700 662 532


1773

1773

1990

1990

1773

1708

P-063 P-067 P-080-SX P-080-DX P-085 Q-085-V01

662 602 662 662 662 662


1773

1773

1773

1773

1773
1743

P-087 160 Q-087-V01 P-090 P-092-SX P-092-DX P-102

128 NOTA: I PVC sono della ditta “Zero Cinque” www.zero5.it , per altri modelli consultare il sito indicato.
532 662 662 662 662 602

1708

1773

1773

1773

1773

1743
Q-102-V01 P-103 P-104 P-106 P-114 Q-114-V01

662 662 532 662


1773

1773

1773
1708
P-120 P-123 P-125 P-127 Q-127-V02 P-135

662 662 490 600 200 200


1773

1773

1776

1700

1700
1700

Q-135-V01 P-137 P-171 P-174 P-180 Q-180-V01

662 532 477 483 490 490


1773

1753

1753
1708

1700

1700

P-181 195 Q-181-V01 P-183 P-184 P-188 Q-188-V01

622 622 456 490 490 490


440
1753

1753

1698

1698

1698

P-189 Q-189-V01 P-192 P-194-DX P-194-SX Q-194-V01-DX

490 486 486 194 Misura variabile 110 Misura variabile


mimino lavorazione mimino vetro
mm 120 mm 100

Misura Misura
variabile variabile
1698

1700

1700

Q-194-V01-SX P-195 Q-195-V03 P-201 Q-201-V01

NOTA: Possiamo realizzare pannelli in PVC a campione previa verifica fattibilità. 129
Grate in Acciaio
PER ESTERNO
Per porte finestrate e lucernari, hanno una funzione di sicurezza ed estetica. Gli elementi sono tutti incastrati e chiodati tra
loro, le saldature sono nascoste.

Modello: Grata forata “D” a campione Modello: Classico 25x200


Materiale: Acciaio zincato* Materiale: Acciaio zincato*
Colore: Antracite goffrato Colore: Antracite goffrato

130 NOTA: *Posa fronte mare traccie di ossidazione 3-6 mesi.


Particolare grata forata “D”.

Particolare grata Classico.

Modello: Grata liberty LA 110x55 (lucernario)


Modello: Grata liberty a campione
Mareriale: Acciaio zincato*
Colore: Antracite goffrato

Particolare grata Liberty.


NOTA: Le icone delle esposizioni sono riferite ai pannelli. 131
Grate in Acciaio
DISEGNI GRATE

666

1224
1663
1663
GRATA

1614
FORATA
Grata forata
70x90
Grata forata Grata forata
25x200 70x170 rA
532 160 160 74 532

NON È POSSIBILE
666

1224
1663
1663
GRATA
FORATA "D"
Grata forata "D"
70x90
Grata Grata
forata "D" forata"D"
532 160 160 74 25x200 532 70x170 rA
666

1224
1663
1663

CLASSICO
1614

Classico
70x90
Classico Classico
25x200 70x170 rA
532 160 160 74 532
666

1224
1663
1663

LIBERTY
1614

Liberty
70x90
Liberty Liberty
25x200 70x170 rA
532 160 160 74 532

132 NOTA: Le grate sono abbinabili con qualsiasi tipo di pannello finestrato: Massello, Pantografato, Allumionio, PVC.
Grata forata
750

LR 125x50
Grata forata
LA 110x55

Grata forata
25x130 rA

180

Grata forata "D"


750

LR 125x50
Grata forata "D"
LA 110x55

Grata forata "D"


25x130 rA

180

Classico
750

LR 125x50
Classico
LA 110x55

Classico
25x130 rA

180

Liberty
750

LR 125x50
Liberty
LA 110x55

Liberty
25x130 rA

180

NOTIZIE TECNICHE:
- Tutti i disegni sono riferiti a porte blindate 90x210 e anta piccola 40x210, cambiando le misure le grate hanno delle variazioni nelle
proporzioni.
- Le grate sui lucernari sono saldati sui telai quindi la colorazione è la stessa del telaio.
- Possiamo realizzare grate a campione previa verifica fattibilità. 133
Pensiline
Le pensiline sono belle, riparano dalla pioggia e preservano la porta dalle intemperie.

Modello:
Classico
Colore:
Antracite
Vetro:
Neutro
satinato

MATERIALI:
- Struttura mensola: acciaio inox AISI 430
- Altre parti della struttura: estrusi in lega di alluminio 6060
- Verniciatura: polveri poliesteri cotte in forno a 200°
- Copertura: vetro acrilico antiurto Poly-Plex (plastica) spessore mm 4

CERTIFICAZIONE:
- Carico neve: fino a 200 Kg/m2
- Spinta del vento: 100 Kg/m2
- Resistenza alla nebbia salina: 500 ore

GARANZIA

134 Pensiline , ma sono fatte per durare una vita


Modello: MODERNO Modello: CLASSICO

ALLESTIMENTO
STANDARD

Colore struttura: 9006 Colore struttura:


sylver grinz antracite
Vetro: neutro satinato Vetro: neutro satinato

ALLESTIMENTI
CON SOVRAPPREZZI

Colore struttura: 9010 Colore struttura: 9006


opaco sylver grinz
Vetro: trasparente Vetro: trasparente
Acciaio inox AISI 316
satinato a vista

Colore struttura: 6021 Colore struttura:


opaco verde grinz
Vetro: verde bottiglia Vetro: verde bottiglia

Colore struttura: Colore struttura:


marrone corten antracite
Vetro: bronzo Vetro: solar control

MENSOLA STANDARD
B B

B 750 1000 1250 1500


A A
A 165 205 240 280
C C 45 65 80 90 C

NOTA: Per altri modelli e finiture consultare il sito www.newentrypensiline.it 135


Rivestimenti Ecopelle
CAPITONNE’
PER INTERNO
PANNELLI IMBOTTITI PER PORTE BLINDATE IN ECOPELLE … un tocco veramente di classe.

Modello:
Capitonné
Materiale:
Ecopelle
Colore:
Rosso
vinaccia

136
Lavorazione capitonné.

Particolare bordo di rifinitura pannello capitonné. 137


Rivestimenti Ecopelle

Modello: Capitonné Modello: Capitonné


Materiale: Ecopelle Materiale: Ecopelle
Colore: Marrone legno Colore: Bianco

138
CARATTERISTICHE
- Supporto MDF mm 6.
- Imbottitura spugna fono-assorbente mm 30.
- Bottoni diametro mm 20.
- Ecopelle ignifuga con alta resistenza all’usura.
- Proprietà: buona coibentazione termica, ottimo isolamento acustico.

65
MURO

BORDO DI RIFINITURA
Il bordo di rifinitura di serie è in legno Kotò, tinto noce medio. CASSAMATTA
È possibile migliorare l’estetica abbinando telaio e bordo al colore del E

70
TELAIO

capitonnè con i seguenti colori Ral:


- Bianco …………. . con Ral 9003 - Celeste pastello… con Ral 5024 IMBOTTITURA
- Bianco panna…… con Ral 1015 - Giallo …………… con Ral 1004
- Marrone legno* … con Ral 8007 - Antracite………… con Ral 7016
- Rosso vinaccia* … con Ral 8015
- Verde siepe ……… con Ral 6005
30 BORDO DI
RIFINITURA

Sezione

CAMPIONATURA COLORI** pannelli capitonné

Bianco Bianco panna Marrone legno Rosso vinaccia

Verde siepe Celeste pastello Giallo Antracite

NOTE: * Come si evidenzia dalle foto i colori Marrone legno e Rosso vinaccia sono già ben abbinati con il bordo di rifinitura in legno Kotò tinto noce medio.


** Per altri colori non in catalogo consultare il nostro sito www.piacentinisrl.it alla voce capitonné.
Attenzione, la campionatura colori è indicativa, nella realtà i pannelli possono presentare delle differenze. 139
Rivestimenti Ecopelle
LEATHER LINE
PER INTERNO
Rimarrete stupiti come questi pannelli riproducono la sensazione, anche tattile, della pelle e delle più
classiche lavorazioni conciarie.

Modello:
LL Rombo 85
Materiale:
Ecopelle
Colore:
Creme

140
CARATTERISTICHE
- Supporto MDF mm 3 - 6.
- Ecopelle a struttura mista di polistirene spessore mm 5,5 - 2,7.
- Alta resistenza all’usura.
- Proprietà: buona coibentazione termica, buon isolamento acustico.

CAMPIONATURA LAVORAZIONI E COLORI* pannelli leather line

Lavorazione: doppia cucitura diagonale mm 85x85 Lavorazione: cucitura diagonale mm 40x40


Ecopelle: spessore mm 5,5 Ecopelle: spessore mm 5,5

LL Rombo 85 Mocca matt LL Rombo 85 Creme LL Rombo 40 Mocca matt LL Rombo 40 Creme
Finitura: opaca Finitura: opaca Finitura: opaca Finitura: opaca

Lavorazione: stampo pressa a calco, disegno floreale a rilievo Lavorazione: pelle di coccodrillo
Ecopelle: pessore: mm 2,7 Ecopelle: spessore: mm 3,3

LL Floral White Silver matt LL Floral White Gold matt LL Croco Black LL Croco White
Finitura: semilucida Finitura: semilucida Finitura: opaca Finitura: opaca

Lavorazione: raggrinzato (increspato)


Ecopelle: spessore: mm 2,8
NOTIZIE TECNICHE
La misura dei pannelli in ecopelle è di mm 1000x2612, è possi-
bile realizzare una porta blindata con luce netta max cm 95x260

LL Crepa Nero matt LL Crepa Aubergine


Finitura: opaca Finitura: lucida

NOTA: * Per altre lavorazioni e colori non in catalogo consultare il sito www.sadun.it alla voce prodotti -> sibu -> leather line. 141
Rivestimenti Particolari
PER INTERNO / ESTERNO
L’infinita varietà dei rivestimenti particolari ci ha fatto desistere dal catalogarli, quindi abbiamo preferito raggruppare
i modelli rispetto alle cornici più usate, ai profili di fresa in nostro possesso o al tipo di lavorazione.
Il rivestimento particolare è molto usato per la riproduzione di pannelli di porte esistenti, lavoro nel quale siamo molto
esperti. In questa parte del catalogo generale diamo delle indicazioni per eseguire i disegni in modo da trasmetterci
dei dati precisi ed evitare errori.

Cornici con piano a rilievo.


Radica di pioppo e recupero delle cornici e delle bugne dalla porta esistente.

142
Regole per il disegno:
- Fascia di rispetto minima dal bordo: anta grande cm 11, anta piccola cm 7.
- Quando ci sono cornici con piano a rilievo o altro, fare sempre la sezione, specificando qual’è il lato esterno.
- Quando non è specificato il foro del pomo viene sempre fatto sulla serratura.
- L’occhio magico è sempre a cm 148 o più basso in caso di impedimento.

92

Misura
Misure
variabile
Fisse da cm 135
a cm 155
210.2

17

10
148
108
104
99

Disegno ingombro maniglieria


pannello esterno per porta 90x210.

ELENCO RAGGRUPPAMENTI:
- Rivestimenti particolari Cornici sovrapposte
- Rivestimenti particolari Cornici con piano a rilievo
- Rivestimenti particolari Profili vari
- Rivestimenti particolari Perlinato commerciale Pino o Douglas
- Rivestimenti particolari Laminato “Abet”
- Rivestimenti particolari Restauro porte

143
Rivestimenti Particolari
CORNICI SOVRAPPOSTE

Profili cornici

20
15

17
13
10
7

5
15 80 20 90 30 37 21

BA15 CURVA BA15 BA20 CURVA BA20 BA30 BA37 PI21

Alcuni esempi di disegno per riprodurre i pannelli

Pannello mm 7

Cornice BA15 con curva Doppia cornice BA15 BA37

Pannello mm 7

Il pannello in foto è stato realizzato


dal disegno di fianco

Cornice BA15
Cornice BA15 Ral 6005

144 NOTE: Possiamo utilizzare cornici con profili diversi previa verifica disponibilità.
L’essenza in legno e il colore delle cornici vengono raccordate al pannello di base se non è specificato diversamente.
CORNICI SOVRAPPOSTE

Pannello mm 7 Pannello mm 7

Cornice BA15 45° Cornice PI21

Lavorazione pannello cornici con piano a rilievo. 145


Rivestimenti Particolari
CORNICI CON PIANO A RILIEVO

21

21
Profili cornici 19

25
25
18

18
7

90

BA19 B7 TON25 B18 BA25 B18 CURVA BA25 B18

Alcuni esempi di disegno per riprodurre i pannelli

Pannello mm 7

Pannello mm 7

CORNICE BA19 B7 CORNICE BA25 B18 bugna in depres-


con bugna in rilievo sione, antina piccola con perlinato

Pannello mm 7

Il pannello in foto è stato realizzato


dal disegno di fianco
Cornice BA25 B18 con bugna in Cornice BA25 B18 con
depressione e doppio piano a rilievo bugna in depressione e
tinto noce medio doppio piano a rilievo

146 NOTE: Possiamo utilizzare cornici con profili diversi previa verifica disponibilità.
L’essenza in legno e il colore delle cornici vengono raccordate al pannello di base se non è diversamente specificato.
PROFILI VARI

Profili fresa a “Gobba”

GO35

Alcuni esempi di disegno per riprodurre i pannelli

Profilo GO35

Il pannello in foto è stato realizzato


dal disegno di fianco
CORNICE CON PIANO A RILIEVO CORNICE CON PIANO A RILIEVO
angolo 18 PROFILI GO35 angolo 18 PROFILI GO35
Tanganica naturale

147
Rivestimenti Particolari
PROFILI VARI
Profili fresa a “V”

15
45

V45

Esempio di disegno per riprodurre i pannelli


15

45 mm 7
Pannello
V45
27.5 27.5
20 35
5
15

55 55

TE55 TE55 decentrato


Profilo V45

27.5 27.5
20 35

Profili fresa a “Tetto”


5
15

55 55

TE55 TE55 decentrato

Esempio di disegno per riprodurre i pannelli

Pannello mm 7

Profilo TE55

148 NOTA: Possiamo realizzare profili diversi previa verifica fattibilità.


50/70 5

Profili fresa “Perlinato a campione”

10
17
50/70 5

10
PC50/70

17
Esempio di disegno per riprodurre i pannelli PC50/70

Pannello di supporto MDF mm3

Il pannello in foto è stato realizzato


dal disegno di fianco

Profilo PC50/70

Profilo PC 50/70 Pino naturale


10

70

Profilo mostra impiallacciata “7x1”


10

MOI 7x1
70

MOI 7x1

Esempio di disegno per riprodurre i pannelli

Pannello mm 7 Pannello mm 7

Profilo MOI 7X1 Profilo MOI 7X1 con


fascia di rispetto

149
Rivestimenti Particolari
PERLINATO COMMERCIALE “PINO” o “DOUGLAS”

60 4
Profili perlinati 80 4

10

10
12 13 12 13
96 76

PPI 80 PDO 60

Esempio di disegno per riprodurre i pannelli

Pannello di supporto MDF mm 3

Il pannello in foto è stato realizzato


dal disegno di fianco
Perlinato PPI 80

Perlinato PPI 80
Pino naturale

Pannello di supporto MDF mm 3

Perlinato PDO 60 con


fascioni massello da 20

150 NOTE: Possiamo realizzare geometrie di montaggio diverse previa verifica fattibilità.
Verniciature: naturale, tinto noce chiaro, tinto noce medio, tinto noce scuro.
LAMINATO “ABET”
Cartella colori www.abet-laminati.it

Esempio di disegno per riprodurre i pannelli

Pannello mm 7

Il pannello in foto è stato realizzato


dal disegno di fianco

Laminato “ABET” doppio colore,


bordato con cornice PI 21 mogano

Laminato “ABET” doppio colore

NOTE: Il Laminato Abet montato su una porta una anta unico colore senza cornici necessita di posa esterna molto riparata.
Per la disponibilità di magazzino, chiamare il deposito di Pescara tel. 085/4460252. 151
Rivestimenti Particolari
RESTAURO PORTE

Prima del restauro.

Sverniciatura con fiamma.

Ripulitura particolare. Dopo il restauro, ripulita da vari strati di vernice, è ritornata al suo antico splendo-
re una bellissima porta in Noce Nazionale di fine ‘800.
In origine era un porta doppia anta simmetrica 110x215.55 destra, è stata tra-
sformata in un pannello per porta blindata una anta 100x210 destra. Il taglio
del materiale è avvenuto sul lato destro ed al centro, per lasciare la fascia sul
lato sinistro di cm 10,5 sufficiente per ospitare la mostrina della serratura.

Conviene eseguire il restauro di una porta esistente, per trasformarla in pannello


di rivestimento di una porta blindata, in presenza di massello di particolare pregio.

Restauro angolo.

152 NOTA: Il restauro di una porta esistente viene eseguito previa verifica fattibilità e adattabilità su una porta blindata.
Da una porta di un antico mulino molto deteriorata è stato ricavato un pannello per
porta blindata cm 90 x 210.

“Progetto di recupero arch Lorenzo Fosco”


153
Rivestimenti Particolari
ALCUNI LAVORI ESEGUITI A CAMPIONE

154
155
Rivestimenti Particolari

156
157
Rivestimenti Particolari

158
159
Rifiniture
Lo spessore di una porta blindata è di cm 7, lo spessore di un muro è maggiore, la parte non occupata dalla porta blindata può
essere rifinita in quattro principali modalità:
- Rifinitura a intonaco
- Rifinitura a mattoncino
- Rifinitura portali in pietra
- Rifinitura coprimazzetta in legno

COPRIMAZZETTA IN LEGNO

Esempio di rifinitura di un muro di cm 16 Lato interno

70
900
160

905

100
Lato esterno

20
Coprimazzetta con MOSTRE 9x2 r9 massello
90

Coprimazzetta con MOSTRE 7x1 laminatino


sez. B B
BB

AA Luce
sez. A A passaggio
905x2103
100

10

70
16
905
2103
100
10

70

70 70
Coprimazzetta con MOSTRE 7x1
Tanganica naturale Coprimazzetta con MOSTRE 7x1

NOTE: I disegni si riferiscono a coprimazzetta esterni per porta blindata luce netta cm 90x210.

160 Possiamo realizzare coprimazzetta con mostre e accoppiamenti diversi previa verifica fattibilità.
L’essenza in legno e il colore dei coprimazzetta vengono raccordate al colore dei pannelli delle porte, salvo diversa indicazione.
Coprimazzetta con MOSTRE 7x1 laccate o massello

sez. B B
BB

AA Luce
sez. A A passaggio
905x2103

100

10
70
905

2103
16

100
10

70

70 70
Coprimazzetta con MOSTRE 7x1
massello tinto noce medio Coprimazzetta con MOSTRE 7x1
laccate o massello

Coprimazzetta con MOSTRE BOMBATE 80x18 impiallacciate o laccate


sez. B B
BB

sez. A A AA Luce
passaggio
905x2103
100

18

80
16
905
2103
100
18

80

80 80
Coprimazzetta con MOSTRE BOMBATE 80x18 Coprimazzetta con MOSTRE BOMBATE 80x18
laccato Ral 6005 impiallacciate o laccate

NOTIZIE TECNICHE
Il coprimazzetta viene tagliato a:
- in larghezza luce netta della porta +5 mm
- in altezza luce netta della porta +3 mm
se non diversamente specificato. 161
Rifiniture
Coprimazzetta con MOSTRE 9x2 r9 laccate o massello

sez. B B
BB

sez. A A AA
Luce
passaggio
905x2103

100
R9

20
20 90
905

2103
100
20

90

90 90

Coprimazzetta con MOSTRE 9x2 r9 Coprimazzetta con MOSTRE 9x2 r9


massello Rovere tinto noce medio laccate o massello

PARTICOLARE ANGOLO

Coprimazzetta con MOSTRE 9x2 r9 massello Rovere naturale

NOTE: I disegni si riferiscono a coprimazzetta esterni per porta blindata luce netta cm 90x210.

162 Possiamo realizzare coprimazzetta con mostre e accoppiamenti diversi previa verifica fattibilità.
L’essenza in legno e il colore dei coprimazzetta vengono raccordate al colore dei pannelli delle porte, salvo diversa indicazione.
20

20
LISTELLO MASSELLO
Lunghezza massima cm 300
20 150

Lo spessore fisso mm 20, la larghezza può variare da un minimo di mm 20 ad un massimo di mm 150

TRAVERSO LUCERNARIO
10

60
Larghezza porta

ARCHETTO PER PORTA FINESTRATA rifinitura pannello interno


10
R1

AA sez. A A

25

5
51

46
1145

220

25

L’archetto disegnato si riferisce al modello Firenze V


220
40

GOCCIOLATOIO
Larghezza porta
22

NOTA: L’essenza in legno e il colore degli articoli di questa pagina vengono raccordati al colore dei pannelli delle porte, salvo diversa indicazione. 163
Chiusure
SERRATURE
La serratura è il cuore di una porta blindata ed è composta da una parte meccanica uguale per tutte e da un cilindro
di sicurezza a profilo europeo, sede della memoria che personalizza ogni serratura.

SERRATURA EUROPEA 28/63 ad ingranaggi Particolare Defender con Bocchetta in accaio antistrappo
n°4 chiavistelli 018 + scrocco (standard su (standard su Dolmen, Dolmen CS, cs Boiserie e CS FILO MURO)
Dolmen, Dolmen CS, cs Boiserie e CS FILO MURO)

Requisiti delle serrature europee da noi utilizzate secondo la norma


En 12209:2003

Gradi di classificazione Classificazione

1
Categoria d’uso 1/2/3
(porte residenziali)*

S
Durata A-X
(200.000 cicli)**

7
Massa porta 1-9
(fino a 100 kg)

0/1 0
Resistenza al fuoco
(non adatta)

Resistenza corrosione e 0/A-G A


temperatura (bassa)***

1-7 5
Grado di resistenza
(alta con resistenza alla
foratura)

SERRATURA EUROPEA 28/63 ad ingranag- N.B. le nostre serrature sono sempre ancorate con una piastra di prote-
gi con SERRATURA DI SERVIZIO, comanda i zione, il cilindro è tenuto alla serratura con un sistema di bloccaggio a
2 chiavistelli superiori e lo scrocco, blocca la vite (vedi schede tecniche pag. 251).
serratura principale.

NOTE: * Categoria d’uso civile abitazione, significa che si tratta di un oggetto di facile utilizzo.
** Durata 200.000 cicli, significa che sono stati eseguiti 200.000 cicli di apertura e chiusura.

164 *** Resistenza alla corrosione, è molto importante il luogo della posa. Per esperienza diamo dei riferimenti temporali: posa in condominio
10 anni; posa fronte mare tracce di ossidazione dopo 6 mesi.
SERRATURE ALTERNATIVE

articolo 85-371/28 a mandata


SERRATURA EUROPEA
n°4 chiavistelli 018 + scrocco

articolo 84-371/28 ad ingranaggi


SERRATURA EUROPEA
n°4 chiavistelli 018 + scrocco

è un prodotto di fascia superiore, la sua caratteristica principale è la chiusura


di tutti i chiavistelli in modo meccanico ogni volta che si accosta la porta;
la serratura è silenziosa, in ogni caso la funzione di chiusura automatica è
escludibile tramite il comando brevettato.

4
SERRATURA EUROPEA
DI ALTISSIMA SICUREZZA articolo 87-430 completo di deviatori

ALLESTIMENTO STANDARD: Interno Q8 ad espansione e maniglia, esterno pomo fisso.


2 (casa civile abitazione) - In modalità automatica attiva: funzionamento normale.
- In modalità automatica disattivata: lo scrocco da dentro
si apre con la maniglia e da fuori si apre con la chiave.

ALLESTIMENTO UFFICIO: Interno ed esterno Q8 ad espansione e maniglia.


(ufficio) - In modalità automatica attiva, funzionamento normale.
- In modalità autmatica disattivata: lo scrocco da dentro
e da fuori si apre con la maniglia.

1 LEGENDA
1 Chiavistello brevettato mm 18x24.
2 Scrocco maggiorato mm 15x25.
3 Comando brevettato per attivare e disattivare l’automatismo dei chiavistelli
in chiusura.
4 Meccanismo registrabile a scivolo che aziona la chiusura automatica.

NOTA: * Con serratura automatica altezza minima porta cm 196. 165


Chiusure
SERRATURA ELETTRONICA MOTORIZZATA
Il futuro della porta blindata sarà sicuramente con la serratura elettronica, anche perchè questo si combina bene con la
moderna concezione della casa domotica.

SERRATURA MOTORIZZATA Iseo X1R easy.


Tastiera numerica con tag integrato. Vista esterna.

SERRATURA MOTORIZZATA Iseo X1R easy. Logi-


ca di programmazione e pulsante di apertura.
Vista interna.

SERRATURA MOTORIZZATA Iseo x1R easy con possibilità di aper-


tura a distanza (foto apertura con pulsante da scrivania).

O V OO
L
OV
O N UTICO
U O LO AR
N TIC
AR

APRIPORTA Bluetooth abbinabile con tutte le 5


LETTORE D’IMPRONTE DIGITALI Bluetooth soluzioni alimentate da rete. L’attivazione e la cancellazio-
abbinabile con tutte le 5 soluzioni alimentate da rete. É un ne degli utenti avviene tramite App (1 master, 196 utenti).
prodotto di fascia superiore. L’apertura della porta avviene:
L’attivazione e la cancellazione degli utenti avviene - da smartphone con un touch;
tramite App (1 master 99 utenti). - funzione mani libere, apertura di prossimità (distanza
regolabile da 1 a 10 metri).
L’apertura della porta avviene: I risultati sono ottimi con dispositivi Apple (iPhone),
- passando il dito sul lettore d’impronta; molto variabili con dispositivi Android.
- da smartphone con un touch dopo aver inserito il codice.
166 Nota: lettore d’impronte digitali ekey e apriporta Opera possono essere montati solo con alimentazione da rete.
SCHEMA ESPLICATIVO CARATTERISTICHE TECNICHE
(installazione vedi pag. 250) - Azionamento motorizzato di: scrocco, catenacci e rinvii;
- Chiusura automatica con l’accostamento della porta;
- Apertura di emergenza con chiave meccanica;
Lettore d’impronte Alimentatore - Catenacci nichelati in acciaio n° 4 (interasse 28 mm);
digitali ekey - h. cm 145 - Rinvii in acciaio.

ALIMENTAZIONE
Pacco batterie dotazione:
Tastiera numerica Quadro elettrico
con tag integrato - Portabatterie;
- Pile alcaline 1,5V Ni-Cd tipo D (torcia) n° 6;
(durata 18 mesi circa, casa civile abitazione).
Chiave tag
Passacavo
alimentazione da rete
Da rete dotazione:
- Passacavo a molla;
Lettore tag - Alimentatore 220 Vac / 12 Vdc 4,5A attacco DIN 4 moduli.
Contatto elettrico

cm 86
per apertura remota Notizie utili:
l’alimentazione con pacco batterie è vantaggiosa in una
Apriporta Opera installazione in casa già abitata.

Logica di programmazione e L’alimentazione da rete, occorre portare un corrugato passa-


pulsante di apertura interna
cavo vicino alla porta.
L’energia elettrica rende possibile l’installazione dei nuovi
sistemi Bluetooth ed il passaggio del cavo remoto di tutte le
Batteria soluzioni.

SOLUZIONI di allestimento:
Alimentazione con pacco batterie Alimentazione da rete
Soluzione 1 Soluzione 1
Apertura pulsante Apertura pulsante
INTERNO Chiave meccanica
Chiave meccanica Pulsante remoto
Apertura chiave tag Apertura chiave tag
ESTERNO Chiave meccanica
Chiave meccanica Citofono
Soluzione 2 Soluzione 2
Apertura pulsante Apertura pulsante
INTERNO Chiave meccanica
Chiave meccanica Pulsante remoto
Apertura chiave tag Apertura chiave tag
Apertura con codice
Apertura con codice ESTERNO Chiave meccanica
Chiave meccanica Citofono
Soluzione 3 Soluzione 3
Apertura pulsante Apertura pulsante
INTERNO Chiave meccanica
Chiave meccanica Pulsante remoto
Apertura con codice
Apertura con codice
ESTERNO Chiave meccanica
Chiave meccanica Citofono
Soluzione 4 Soluzione 4
Apertura pulsante Apertura pulsante
Chiave meccanica INTERNO Chiave meccanica
Pulsante remoto Pulsante remoto
Chiave meccanica Chiave meccanica
ESTERNO
Citofono Citofono
Soluzione 5* Soluzione 5*
Chiave meccanica Chiave meccanica
Pulsante remoto INTERNO Pulsante remoto
Chiave meccanica Chiave meccanica
ESTERNO
Citofono Citofono

NOTA: * Si consiglia di acquistare un cilindro chiave pomo oppure predisporre un pulsante nelle vicinanze della porta. 167
Chiusure

DEFENDER CON COVER

Defender con cover, sono garantiti contro l’ossidazione ed hanno esattamente il colore della maniglieria in quanto
l’azienda che ci fornisce la maniglieria è la stessa che fa le finiture delle cover in alluminio.

Ottone lucido Alluminio bronzato Cromo satinato


GCTOL F4 GCTCS

Caratteristica brevettata.
Il cover in alluminio è anche sullo scodellino.

DEFENDER CON PROTEZIONE IMBOCCO CHIAVE

Il defender DISEC con protezione imbocco chiave è un prodotto di fascia superiore, ha la funzione di una migliore difesa contro furti, atti van-
dalici e può fungere anche da serratura di servizio in quanto se ci sono delle chiavi date ad altre persone, queste non possono essere inserite.
Attenzione: la rotazione in senso antiorario (di chiusura) è libera quindi bisogna avere sempre una chiave magnetica fuori di casa.
Caratteristiche tecniche: Diametro mm 50 - Spessore mm 25 - Interasse ancoraggio mm 38.

Defender in posizione di Defender in posizione di Chiave magnetica


imbocco chiave accessibile. imbocco chiave protetta. personalizzata per ogni
defender.

168
CILINDRI Caratteristiche del cilindro rispetto alla norma
Uni En 1303:2005
Gradi di
Classificazione
classificazione
1
Categoria d’uso 1/2/3
(porte residenziali)*

6
Durata 4/5/6
(100.000 cicli)

Resistenza al 1
0/1
fuoco (adatta)

Resistenza
C
5 chiavi padronali chiave da cantiere corrosione e 0/A/B/C
(altissima resistenza)
temperatura
CILINDRO EUROPEO DI SICUREZZA ISEO R6 + chiave da
cantiere. 5
Sicurezza relativa
1-6 (50.000 combinazioni con
alla chiave
5 perni)
2
Resistenza
0/1/2 (5-10 minuti di resistenza
all’attacco
alla foratura)

5 chiavi padronali chiave da cantiere


CILINDRO EUROPEO DI SICUREZZA ISEO R6 con pomo interno +
chiave da cantiere.
Caratteristiche del cilindro rispetto alla norma
Uni En 1303:2005
Gradi di
Classificazione
classificazione
1
Categoria d’uso 1/2/3
(porte residenziali)*
6
Durata 4/5/6
(100.000 cicli)
Resistenza al 1
0/1
fuoco (adatta)
C
Resistenza
(resistenza alla corrosione
corrosione e 0/A/B/C
e resistenza alla
temperatura
temperatura -20 +80)
6
Sicurezza relativa
5 chiavi padronali 1-6 (100.000 combinazioni
alla chiave
con 6 perni)
CILINDRO EUROPEO DI SICUREZZA CISA ASTRAL Tekno con 1
Resistenza
pomo interno + tessera per la duplicazione chiave controllata. 0/1/2 (3-5 minuti di resistenza
all’attacco
Anti bumping. alla foratura)

Caratteristiche del cilindro rispetto alla norma


Uni En 1303:2005
Gradi di
Classificazione
classificazione
1
Categoria d’uso 1/2/3
(porte residenziali)*
6
Durata 4/5/6
(100.000 cicli)
Resistenza al 0
0/1
fuoco (non adatta)
C
Resistenza
(resistenza alla corrosione
corrosione e 0/A/B/C
e resistenza alla
temperatura
temperatura -20 +80)
5 chiavi padronali tessera di proprietà chiave da cantiere 6
Sicurezza relativa
1-6 (100.000 combinazioni
alla chiave
CILINDRO EUROPEO DI ALTISSIMA SICUREZZA con 6 perni)
DOM ix 6 SR + chiave da cantiere + tessera per la duplicazione 2
Resistenza
chiave controllata. Anti bumping. 0/1/2 (5-10 minuti di resistenza
all’attacco
alla foratura)

169
Chiusure

CILINDRO RICIFRABILE duplicazione chiave controllata

Ha una particolarità unica, è un cilindro che può essere ricifrato ogni volta che si devono cambiare le chiavi, senza cambiare il
cilindro.

Caratteristiche rispetto alla norma Uni En 1303:2005


Istituto Giordano rapporto di prova n° 299949
Gradi di
Classificazione
classificazione

Categoria 1
1/2/3
d’uso (porte residenziali)

6
Durata 4/5/6
(100.000 cicli)

Resistenza al 0
0/1
fuoco (non adatta)
C
Resistenza
0/A/B/C (resistente alla
corrosione
corrosione)
5 chiavi padronali* tessera di proprietà 1 chiave (oro) Profilo brevettato
a “greca”, Sicurezza 6
per cambiare la
anti bumping, relativa alla 1-6 (100.000 combinazioni
cifratura chiave con 6 perni)
anti grimaldelli.
2
Resistenza
0/1/2 (5-10 minuti di resistenza
CILINDRO DI ALTISSIMA SICUREZZA RIELDA RS3. all’attacco
alla foratura)

Caratteristiche:
- Cambio della chiave senza cambiare il cilindro.
- Questo cilindro ci permette di avere un’unica chiave per aprire più appartamenti e autonomamente di cambiare anche una singola
chiave nel caso un appartamento viene affittato.
- La sua tradizionale cifratura “SAW” permette l’inserimento della chiave in un solo verso, ma consente di avere un profilo della chiave
a “greca”, tutto a vantaggio della sicurezza.

ISTRUZIONI DI CAMBIO CHIAVE (deve essere eseguita da ambo il lati).


R I - P R O G R AM MA Z I O N E PR OG R AMMAZ IONE

1 2 3 4

- Inserire la chiave - Estrarre la chiave - Inserire la nuova chiave di - Estrarre la chiave


Programmazione - La serratura è pronta Programmzione (colore oro) - La serratura è program
(colore oro) per essere program - Lasciare la chiave almeno mata, riporre la chiave
-Ruotare la chiave mata con una nuova per 1 secondo Programmazione in un
di mezzo giro. chiave. - Ruotare la chiave a destra luogo sicuro ed utilizzare
e sinistra, poi eseguire la chiave di uso (colore
mezzo giro. argento).

ATTENZIONE: La chiave oro non si può adoperare per aprire normalmente la porta.

170 NOTA: *Le chiavi padronali vengono consegnate sfuse all’interno della scatola.
CHIAVE DA CANTIERE UNICA
ISEO R6 KAP, sistema KA Piacentini è una elaborazione su un cilindro di serie, in modo che una unica chiave da cantiere apra tutte
le porte.

Chiave di Cantiere
che apre tutte le porte.

Inserto

5 chiavi padronali

ATTENZIONE:
La sicurezza è minima in quanto il trascinamento può essere fatto anche con un cac- Inserto inserito nel cilindro nella giusta
ciavite, ma può essere anche massima se il capocantiere estrae gli inserti rendendo posizione per essere estratto.
inutile le chiavi da cantiere. L’importante è che per accedere di nuovo inserisca gli
inserti negli stessi interni.

Chiave di Can-
tiere cha apre
tutte le porte.
Int 7 Int 8 Int 9

Int 4 Int 5 Int 6

Int 1 Int 2 Int 3


Pinzetta in dotazione
per estrarre gli inserti.

Inserti e chiavi padronali singoli per


ogni interno

NOTIZIE TECNICHE
L’inserto deve essere inserito fino in fondo, per essere estratto deve essere in posizione orizzontale con lato sporgente verso sinistra.
La chiave di cantiere deve combaciare con l’inserto per funzionare. 171
Chiusure
DEVIATORE BLOCK2, chiavistelli 0 18

Deviatore BLOCK2 montato

Deviatore BLOCK2, meccanismo

N F O R M E
NON CO

Deviatore che non ha superato le Deviatore che ha superato le prove antieffrazione classe 3,
prove antieffrazione classe 3. attualmente in uso.
La differenza sta nel perno passante tenuto in 2 punti.

Il deviatore è un elemento fondamentale per la sicurezza di una porta blindata. Sul nostro modello Dolmen e
Dolmen CS ne montiamo 2 doppi, uno superiore ed uno inferiore, saldati sulla scocca e tenuti con due profili
in acciaio antitorsione. Il doppio deviatore con il perno passante e con le barre antitorsione sono le caratteristiche
tecniche fondamentali che ci hanno permesso di superare le prove antieffrazione classe 3.

172
Chiusura testata* Chiusura a pavimento*

Scocca modello Dolmen Scocca modello Dolmen con doppia lamiera laterale,
obbligatorio su porte con larghezza superiore a cm 100.

NOTA: *Chiusura testata e chiusura a pavimento non possono essere abbinati alla serratura Mottura Automatica art. 87-430 e Iseo x1R easy 173
Chiusure

ROSTRO parastrappo 0 14 REGISTRO SCROCCO con protezione antischeda

PALETTO ANTA PICCOLA 0 14 SCATTO ELETTRICO


Azionato da un meccanismo a cremagliera. Quando Caratteristiche tecniche:
è in posizione di chiusura non può tornare su perchè -forza di resistenza alla distruzione 700 Kg
bloccato dal deviatore. -sistema manuale di sblocco sempre aperto
-bloccato senza alimentazione
-alimentazione 12 V, corrente alternata
-apertura limitata alla durata dell’impulso elettrico
(vedi schede tecniche pag. 244).

NOTIZIE TECNICHE:
-con altezza porta superiore a 205 cm può essere inserito sia il
paletto notte che l’apertura parziale.
-con altezza porta inferiore a 205 cm può essere inserito o il paletto notte o
PALETTO NOTTE l’apertura parziale.
Caratteristiche tecniche: -con altezza porta inferiore a 201 cm il paletto notte non può essere montato.
azionabile solo dall’interno, diametro 18, corsa mm 28. -con la serratura di servizio il paletto notte non può essere montato.
-con la serratura elettronica il paletto notte non può essere montato.
174
CHIUDIPORTA

Foro già filettato


per ancoraggio
slitta.

Maschera
premontata
di ancoraggio
chiudiporta.

Chiudiporta a slitta CISA Professional Plus con forza regolabile progressivamente da 1 a 3.


Finiture:
- nero opaco (di serie)
- alluminio
- testa di moro

Caratteristiche del chiudiporta rispetto alla norma Uni En 1154:2003


Gradi di
Classificazione
classificazione

4
Utilizzo 3/4 (permette la chiusura della porta partendo da
un angolo minimo di apertura di 180°)

Resistenza 8 8
(500.000 cicli)

Forza e massa porta 1/2/3/4/5/6/7 1-2-3


(larghezza max 1000 mm, peso max 75 kg)

0
Resistenza al fuoco 0/1
(non idoneo all’utilizzo su porte antincendio)
Altri dati tecnici:
Sicurezza delle 1
1 -La forza è regolabile da 1 a 3.
persone (sicuro al momento dell’utilizzo)
-A colpo finale o rallentato.
Resistenza alla 4 -Fermo in apertura, di cortesia.
0/1/2/3/4
corrosione (resistenza molto elevata)
-Maschera di ancoraggio premontata.

Controllo qualità deviatore BLOCK2.


175
Chiusure
MANIGLIONE ANTIPANICO Cisa da abbinare sempre con Apertura a tirare

Caratteristiche del maniglione antipanico rispetto


alla norma Uni En 1125:1997
Gradi di
Classificazione
classificazione
3
Categoria d’uso 3 (luogo pubblico)
Durata 6/7 7
(200.000 cicli)
6
Massa della porta 5/6/7
(peso max 200 kg)
0
Resistenza al 0/A/B (non idoneo all’utilizzo
fuoco su porte antincendio)
1
Sicurezza delle 1 (sicuro al momento
persone dell’utilizzo)
4
Resistenza alla 3/4
(altissima resistenza)
corrosione
2
Sicurezza per i 2 (secondaria rispetto alla
beni sicurezza delle persone)
Sporgenza della 1
barra 1/2 (fino a 150 mm)
A
Azionamento A/B (azionato da una barra
della barra a spinta)
Campo di
B
applicazione delle A/B/C
(porta ad una anta)
porte

Maniglione antipanico Cisa 59607, aziona solo lo scrocco.

Attenzione: la porta blindata modello Dolmen con maniglione antipanico Cisa non è utilizzabile come uscita di sicurezza perché i chia-
vistelli, una volta chiusi, si sbloccano solo girando di nuovo la chiave.

176 NOTA: Per doppia anta il maniglione antipanico può essere montato solo sull’anta grande, l’anta piccola rimane fissa.
MANIGLIONE ANTIPANICO E SERRATURA DI SICUREZZA Mottura da abbinare sempre con apertura a tirare.
La porta blindata modello Dolmen con maniglione antipanico Mottura è utilizzabile come uscita di sicurezza.

Caratteristiche del maniglione antipanico e serratura


di sicurezza rispetto alla direttiva 89/106/CEE
Gradi di
Classificazione
classificazione
3
Categoria d’uso 3
(luogo pubblico)
7
Durata 6/7
(200.000 cicli)

6
Massa della porta 5/6/7
(peso max 200 kg)
B
Resistenza al 0/A/B (adatto all’uso su porte
fuoco
tagliafuoco e antifumo)
1
Sicurezza delle 1 (sicuro al momento
persone
dell’utilizzo)
Resistenza alla 4
3/4
corrosione (altissima resistenza)
2
Sicurezza per i 2 (secondaria rispetto alla
beni sicurezza delle persone)
Sporgenza della 1
barra 1/2 (fino a 150 mm)
A
Azionamento A/B (azionato da una barra
della barra
a spinta)
Campo di
B
applicazione delle A/B/C
(porta ad una anta)
porte

NOTIZIE TECNICHE: la certificazione dei maniglioni


Mottura modello Gorilla 86530 è solo per porta ad una
anta con misura massima 130x250. La misura massima
da noi consigliata è 119x249.

Maniglione antipanico e serrattura di sicurezza Mottura Gorilla 86530.

NOTA: Per indicare il senso di apertura di una porta


con maniglione antipanico in maniera corretta si usa
il sistema a tirare. Per evitare innumerevoli errori di
interpretazione, quando ordinate questo articolo
accompagnare sempre l’ordine con un disegno in
pianta per far capire il senso di apertura che desiderate,
ancora meglio se sullo stesso disegno indicate il
modello dei pannelli sul lato desiderato se questi sono
diversi tra interno ed esterno.

Particolare serratura. Punti di chiusura della porta blindata modello Dolmen con maniglione
antipanico e serratura di sicurezza Mottura modello Gorilla 86530.

NOTA: Per doppia anta il maniglione antipanico Gorilla può essere montato solo sull’anta grande, l’anta piccola rimane fissa.
La certificazione rispetto la normativa 89/106/CEE non è più valida. 177
Optional
OPTIONAL DI SERIE O AGGIUNTIVI

PARASPIFFERO* testato 316.000 cicli di apertura e chiusura APERTURA PARZIALE**


(misura minima per il montaggio sull’anta piccola cm 25).

BATTUTA SOTTO IN LUCE BATTUTA SOTTO OLTRE LUCE


BATTUTA*** IN ALLUMINIO N54x20 è indispensabile che la soglia in marmo sporga internamente
(vedi schede tecniche pag. 242) di cm 1 (vedi schede tecniche pag. 243).

CERNIERA A SFERA con registrazione verticale e orizzontale. TERZA**** CERNIERA CENTRALE


Una volta trovata la giusta registrazione non è necessario
stringere altre viti.

OTE: *
N Testato CCE Villa del Conte 13-06-2012.
** Con la serratura elettronica non si può inserire l’apertura parziale se la porta è di altezza inferiore a cm 209.
*** Battuta sotto in luce: il profilo in alluminio N54x20 non è compreso.
178 **** Terza cerniera: consigliata per porte con misura superiore a cm 110x240. Non inseribile con serratura elettronica.
OPTIONAL DI SERIE O AGGIUNTIVI

KIT TERMICO-ACUSTICO
composto da
tre optional

COIBENTAZIONE lana di roccia* DOPPIA GUARNIZIONE SULLA PORTA GUARNIZIONE TELAIO MURO mm 12x13**

KIT ACQUA
composto da
quattro optional

BATTUTA IN ALLUMINIO KA19 NO AIR migliora la tenuta laterale


eliminando gli spifferi sugli angoli.

NOTE: * Lana di roccia, caratteristiche: densità 40 Kg/m3 - conduttività termica 0,034 W/m2K - potere fonoisolante Rw dB 53.
** Nella cassamatta tipologia A e C non può essere montata la guarnizione telaio/muro. 179
Optional
BUCA DELLE LETTERE
92.2

BUCA DELLE LETTERE in finitura ottone lucido.

210.3
La buca delle lettere non è corredata di cassetta
interna. Aprendo lo sportellino a molla è possibile
23.5 guardare dentro casa. Per montare la mascherina
occorre una superficie in piano minimo cm 6,5x24.

6
LETTERE

MISURA VARIABILE 70/110


46.1 La feritoia sarà posizionata a cm 80 da terra, centro

MISURA FISSA 80
porta, se non diversamente specificato. L’altezza
può variare da cm 60 a cm 120 da terra in caso di
impedimenti dovuti al modello del pannello ester-
no. Il foro utile passaggio lettera è di cm 2,8x17,3.
Il foro porta è di cm 4,5x19,5.

195
45

Foro porta

235
10

R
LETTERE 4
R9
60

40

28
40

173 10
190

TELAIO MAGGIORATO 60
O VO
TELAIO RIDOTTO 35 N UTICOLO
Il lato interno del telaio standard è di mm 45, a volte questa misura può essere non AR
funzionale:
- utilizzo telaio da 60: se si devono coprire delle imperfezioni;
- utilizzo telaio da 35: se la porta è posata a centro del muro ed il muratore ha eseguito
l’intonaco fino a bordo cassamatta.
45

60

35

Telaio
Ridotto 35

Telaio
Maggiorato 60
45 45 60 60 35 35
15

15

15

Telaio 45 Questa tipologia di telaio NON si


può avere sulle cassamatte tipo-
55
55

55

logia “M” con mostra interna.


45 20 60 20 35 20
180
STANDARD 45 MAGGIORATO 60 RIDOTTO 35
OCCHIO MAGICO DIGITALE

SCHERMO DIGITALE ottone


Vista interna

OCCHIO MAGICO DIGITALE ottone


Vista esterna

Vista interna NOTIZIE TECNICHE:


-Schermo LCD TFT 3,2”
Con l’occhio magico digitale possiamo notare i benefici di un’imma- -Dimensioni 125x68x15 mm
gine chiara e ingrandita. Con il tradizionale occhio magico l’imma- -Angolo visuale 105°
gine è povera, le persone anziane vedono con difficoltà all’esterno -Alimentazione 2 batterie stilo AAA (batterie incluse)
oppure non possono raggiungere l’occhiello a causa dell’altezza. -Spegnimento automatico dopo 10 secondi
-Colore ottone e cromo satinato

CONTATTO MAGNETICO per allarme (solo per porte blindate ad una anta).
cm 11

il corrugato deve entrare nel foro della


prima zanca da sopra dal lato serratura.

contatto

NOTIZIE TECNICHE:
- Contatto N.C. (con magnete vicino)
- Magnete N35
- Caratter. elettriche 0,4A 100Vc.c. carico resistivo
- Conduttori n° 2 fili sez. 0,32 mm2, lung. mm 450
- Portata attrazione mm 10
- Certificazione CE, UL
- Foro alloggiamento ø18,5

181
Optional
ZOCCOLO e chiodi in ottone

ZOCCOLO CON CHIODI in ottone CHIODI in ottone

NOTIZIE TECNICHE:
Zoccolo in ottone altezza mm 200 spessore mm 9.
I chiodi sono a forma piramidale con base mm 30.
Il numero dei chiodi può essere ridotto, minimo 6.
Su richiesta i chiodi possono essere montati in diagonale.
Il materiale è ottone crudo, in breve tempo prende il suo
naturale ossido acquisendo un colore brunito.
Particolare

182
DOPPIA GUARNIZIONE

PROPRIETÀ AGGIUNTIVE delle


guarnizioni illustrate.
Se si ha bisogno di più registrazione,
sulla guarnizione è prevista un’appen-
dice rimovibile che, una volta tolta, fa
guadagnare 0,7 mm di registrazione.
(Le guarnizioni di colore bianco non
hanno l’appendice rimovibile)

Appendice rimovibile
Appendice rimovibile

GUARNIZIONE BATTENTE su anta piccola DOPPIA GUARNIZIONE sulla porta

GUARNIZIONE BATTENTE DOPPIA GUARNIZIONE

APPENDICE RIMOVIBILE

TAPPI COPRICERNIERE

TAPPI COPRICERNIERE ottone lucido abbinabile TAPPI COPRICERNIERE Ral 9006 alluminio abbi-
con il set maniglieria in ottone lucido. nabile con il set maniglieria in cromo satinato.
183
Optional
MANIGLIERIE

Alluminio ottone lucido GCTOL (standard su Serie GIOVE)

maniglia America pomolo Pegaso 60 bocchetta defender bocchetta Yale pomolo occhio magico
apertura parziale

Alluminio bronzato F4 (standard su Serie MINERVA escluso pomolo apertura parziale)

maniglia America pomolo Pegaso 60 bocchetta defender bocchetta Yale pomolo occhio magico
apertura parziale

Alluminio cromo satinato GCTCS

maniglia America pomolo Pegaso 60 bocchetta defender bocchetta Yale pomolo occhio magico
apertura parziale

184
62 8.5 70
55
7

7
60 Ø2
40

86

90

50\82
107.5

56

Ø
14
Ø
50
54

54 50

Battente
Ancoraggio battente, maniglione e pomolo
Occhio magico
I fori di ancoraggio verranno eseguiti come da
disegno, se non richiesti specificatamente in altri
punti, previa verifica fattibilità.
Maniglione
Pomolo
centro

135/155 standard 148


150/180

100
116

LEGENDA FINITURE e relativa resistenza* all’esposizione e all’usura

migliore condizione di
materiale sigla finitura descrizione finitura peggiore condizione
esposizione (posa all’interno di (posa esterna fronte mare)
un condominio)

alluminio GCTOL ghi.co.tec ottone lucido 2 anni 5 mesi

alluminio F4 anodizzato bronzo 10 anni 5 anni

alluminio GCTCS ghi.co.tec cromo satinato 5 anni 1 anno

ottone OLV ottone lucido verniciato 2 anni 3 mesi

ottone PVD ottone lucido pvd 10 anni 3 anni

ottone OGV ottone anticato verniciato 5 anni 8 mesi

ottone OCS ottone cromo satinato 10 anni 1 anno

inox INOX acciaio inox 10 anni 10 anni

NOTA: * La valutazione di resistenza all’esposizione e all’usura è data dalla nostra esperienza pratica, considerando l’uso di una famiglia di 4 persone; anche
se trascorso il tempo indicato la maniglieria rimane funzionante ed esteticamente accettabile, ma comincia a presentare segni di logorio. 185
Optional
MANIGLIERIE OTTONE LUCIDO OLV*

battente Anello

maniglione Marzia

maniglione Impero

186
maniglia Novecento maniglia Elite

maniglia Pigna maniglia Ginevra OLS**

C D

A
A D
A B A
E

C
E B
C
B B

misure mm
nome attacco
A B C D E
battente Anello 154 136 70 59 101 rosetta A

maniglione Marzia 220 77 45 vite/rosetta

maniglione Impero 271 147 47 73 28 foro 10

maniglia Novecento 45 112 66 Q8

maniglia Elite 45 120 67,5 Q8

maniglia Pigna 50 73 82 Q8

maniglia Ginevra 50 114 58 Q8

187
NOTE: * La maniglieria in ottone lucido verniciato OLV viene abbinata alla bocchetta defender e Yale e al pomolo apertura parziale in alluminio ottone lucido GCTOL.
** OLS Ottone Lucido Satinato, ha le stesse caratteristiche dell’OLV (vedi legenda finiture pag. 185).
Optional
MANIGLIERIE OTTONE PVD*

maniglione Marzia

battente Anello

maniglione Spagna
battente Spagna

maniglione Carlton
battente Inghilterra

maniglione Hilton

battente Leone

188
maniglia Uno maniglia Pigna

pomolo Pegaso 60 pomolo Pegaso 70**

C D

A
A D
A B A
E

C
E B
C
B B

misure mm
nome attacco
A B C D E
maniglione Marzia 220 77 45 vite/rosetta
maniglione Spagna 320 280 80 88 45 rosetta B
maniglione Carlton 340 235 94 73 44 rosetta B
maniglione Hilton 307 230 90 68 44 rosetta B
battente Anello 154 136 70 59 101 rosetta A
battente Spagna 155 118 79 60 100 rosetta B
battente Inghilterra 163 110 79 63 107 rosetta B
battente Leone 193 115 42,5 avvitato
maniglia Uno 45 111 62 Q8
maniglia Pigna 50 73 82 Q8
pomolo Pegaso 60 60 56 Q8
pomolo Pegaso 70 70 57 rosetta D

NOTE: * La maniglieria in ottone lucido PVD viene abbinata alla bocchetta defender e Yale e al pomolo apertura parziale in alluminio ottone lucido GCTOL.
** Pomolo Pegaso 70 si può montare solo al centro porta. 189
Optional
MANIGLIERIE OTTONE ANTICATO OGV*

maniglione Marzia

battente Anello

maniglione Spagna
battente Spagna

maniglione Carlton

battente Inghilterra

maniglione Hilton

battente Leone

190
maniglia Uno maniglia Pigna

C D

A
A D
A B A
E

C
E
C
B B

misure mm
nome attacco
A B C D E
maniglione Marzia 220 77 45 vite/rosetta
maniglione Spagna 320 280 80 88 45 rosetta B
maniglione Carlton 340 235 94 73 44 rosetta B
maniglione Hilton 307 230 90 68 44 rosetta B
battente Anello 154 136 70 59 101 rosetta A
battente Spagna 155 118 79 60 100 rosetta B
battente Inghilterra 163 110 79 63 107 rosetta B
battente Leone 193 115 42,5 avvitato
maniglia Uno 45 111 62 Q8
maniglia Pigna 50 73 82 Q8

NOTA: * La maniglieria in ottone anticato OGV viene abbinata alla bocchetta defender e Yale e al pomolo apertura parziale in alluminio bronzato F4. 191
Optional
MANIGLIERIE OTTONE CROMO SATINATO OCS*

maniglione Marzia

battente Anello

maniglione Spagna

battente Spagna

maniglione Carlton

maniglione Hilton battente Inghilterra

192
maniglia Uno maniglia Pigna

maniglia Galileo Q ** maniglia Frame ***

C D

A
A D
A B A
E

C
E
C
B B

nome misure mm attacco


A B C D E
maniglione Marzia 220 77 45 vite/rosetta

maniglione Spagna 320 280 80 88 45 rosetta B

maniglione Carlton 340 235 94 73 44 rosetta B

maniglione Hilton 307 230 90 68 44 rosetta B

battente Anello 154 136 70 59 101 rosetta A

battente Spagna 155 118 79 60 100 rosetta B

battente Inghilterra 163 110 79 63 107 rosetta B

maniglia Uno 45 111 62 Q8

Maniglia Pigna 50 73 82 Q8

maniglia Galileo Q 50 106 58,5 Q8

maniglia Frame 50 130 52 Q8

NOTE: * La maniglieria in ottone cromo satinato OCS viene abbinata alla bocchetta defender e Yale e al pomolo apertura parziale in alluminio cromo satinato GCTCS.
** Il gambo è in finitura OCL Ottone Cromo Lucido, ha le stesse caratteristiche dell’OCS.
*** Maniglia in alluminio finitura F1-SAT 193
Optional
MANIGLIERIE INOX*

maniglione Steel 101


maniglione Hilton

maniglione Steel 102

maniglione Ermitage

maniglione Ginevra

maniglia Ginevra

A
A D
B A

C
E B
C
maniglione Carlton
B

nome misure in mm attacco


A B C D E
maniglione Hilton 306 230 90 80 34 rosetta C
maniglione Ermitage 387 230 126 84 34 rosetta C
maniglione Steel 101 252 62 25 foro 15
maniglione Steel 102 500 350 75 25 foro 15
maniglione Ginevra 252 59 52 vite/rosetta
maniglione Carlton 333 230 95 85 34 rosetta C
maniglia Ginevra 50 114 58 Q8

194
ATTACCHI

Tutti gli attacchi dichiarati sono compresi nelle confezioni

Serve per il fissaggio in asse della maniglia interna e del pomolo esterno
senza che quest’ultimo abbia la funzione di azionare lo scivolo (lunghez-
za Q8x100 mm pannello esterno mm 7 - Q8x110 mm pannello esterno
pantografato mm 14 - Q8x120 mm pannello esterno massello mm 20).
Ferro Q8x100/110/120 a frizione

Serve per il fissaggio in asse della maniglia interna ed esterna; entrambe


azionano lo scivolo, si usa per porte blindate con funzione passacamera
(lunghezza unica Q8x160 mm).

Ferro Q8x160 passante

Serve per il fissaggio della sola maniglia interna; si usa quando all’esterno
si mette ad esempio il pomolo al centro (lunghezza unica Q8x80 mm).

Ferro Q8x80 a espansione

attacco rosetta A attacco rosetta B attacco rosetta C


M14 - diametro 31 - perno 6 diametro 27 - perno 9 diametro 35 - perno 12

attacco rosetta D attacco foro 10 attacco foro 15


M 10 - esagono 17 M 6** - perno 10

NOTE: Le maniglierie sono della Ghidini www.ghidini.com e Royal Pat www.royalpat.it, per altri modelli consultare i siti indicati.
* La maniglieria inox viene abbinata alla bocchetta defender e Yale e al pomolo apertura parziale in alluminio cromo satinato GCTCS.
** Foro ideale alla lamiera della porta blindata diametro mm 4,5 per maschiatura M6. 195
Vetri
IL VETRO è un componente fondamentale per una porta blindata, viene usato: nei lucernari, nelle porte finestrate e nelle
porte fianchi luce.

LUCERNARIO ad arco LUCERNARIO ad arco piatto

vista esterna vista interna

Modello: Sara + Matta AP V Il lucernario ad arco piatto è realizzato con un profilo piatto sopra
Essenza: Rovere massello la cassamatta. Esternamente il contorno è regolare, nell’interno
Colore: tinto noce medio presenta due spigoli sporgenti. Questo perchè il telaio della por-
ta ha uno spessore di mm 65, mentre l’arco piatto ha uno spessore di
mm 20. Questo profilo ribassato è utile quando c’è poco spazio sotto
l’architrave, come si nota nella foto. Possiamo realizzare un arco a tutto
sesto o sesto ribassato. Quando la muratura ad arco è esistente, consi-
gliamo di inviarci un rilievo della sagoma in cartone, oltre alle sue misu-
re, in modo da evitare errori.
196
LUCERNARIO rettangolare

vista esterna vista interna

Modello: Dolomite
Essenza: Okumè impiallacciato rovere
Colore: tinto noce medio

197
Vetri

PORTA FINESTRATA rettangolare PORTA FINESTRATA ad arco PORTA FIANCHI LUCE

PORTA FINESTRATA rettangolare

particolare vista esterna particolare vista interna

198
PORTA FINESTRATA ad arco

particolare vista esterna particolare vista interna

PORTA FIANCHI LUCE

particolare vista esterna particolare vista interna

199
Vetri
COMPOSIZIONE, CARATTERISTICHE E CERTIFICAZIONI

La prima cosa da scegliere del vetro è la Caratteristiche di ogni finitura:


composizione, tenendo presente che solo i
vetri antiproiettile SG 19/21 e P20 permettono trasparente: permette il massimo passaggio di luce;
di conservare la certificazione antieffrazione opaco: …… permette un buon passaggio di luce con effetto luce
classe 3 alla porta blindata modello Dolmen. diffusa e nessuna visione dall’esterno;
satinato bianco/bronzo: più elegante dell’opaco, ma dall’esterno è
La seconda cosa da scegliere è la finitura del vetro: possibile vedere la sagoma di una persona specialmente
trasparente se l’interno è illuminato;
opaco fumé: …… vetro elegante, ma dall’esterno è possibile vedere bene
fumé la sagoma di una persona, specialmente se l’interno è
specchio illuminato;
satinato bianco specchio: … l’effetto specchio si ha dal lato dove c’è piu luce. Di gior-
satinato bronzo no all’esterno, mentre di notte all’interno, se illuminato.

Trasparente Opaco Satinato bianco

Satinato bronzo Fumé Specchio

Notizie utili:
la misura minima di un vetro è di cm 10, lo spessore massimo che può essere ospitato nella porta blindata modello Dolmen
è di mm 39. Possibile alloggiare vetri di spessore maggiore, fino a mm 52 (P50), previa progettazione struttura adeguata.
Quando viene ordinata una porta blindata senza fornitura di vetro indicare sempre lo spessore del vetro che dovrà essere
ospitato.
200 Quando non viene specificato all’ordine il tipo di vetro, di serie viene montato “anti-sfondamento 10/11 opaco”.
Risultato prove, vetro antisfondamento 10/11:
Composizione:
Antieffrazione: Uni En 356 ………………………….……… classe NPD* vetro + PVB + vetro
Antivandalismo: Uni En 356 ………………………………. classe NPD* 5 + 0,38 + 5
Resistenza agli urti: Uni En 12600 ………………………… classe 1B1 n°1 foglio PVB
Trasmittanza termica: Uni En 673 ………………………… Ug = 5,6 W/m²k Finiture:
Isolamento acustico: Uni En 12758 …………………………Rw 35db+1 trasparente, opaco,
satinato bianco, satinato
bronzo, fumè, specchio.

Risultato prove, vetro antiproiettile** SG 19/21:


Composizione:
Antieffrazione: Uni En 356 …………………………………… classe P7B vetro + PVB + vetro
Antivandalismo: Uni En 356 ………………………………… classe P5A 8 + 4,56 + 8
Antiproiettile: Uni En 1063 …………………………………… classe BR2/S n°12 fogli PVB
Trasmittanza termica: Uni En 673 ………………………… Ug = 4,9 W/m2K Finiture:
Isolamento acustico: Uni En 12758 ………………………………… NPD* trasparente, opaco,
satinato bianco, specchio.

Risultato prove vetro camera P01 28/30:


Composizione:
Antieffrazione: Uni En 356 …………………………..………… classe NPD* vetro + camera d’aria Argon + vetro
Antivandalismo: Uni En 356 ………………………………… classe NPD* 10/11 + 12 + 6/7
Resistenza agli urti: Uni En 12600 ……………………………… classe 1B1 vetro 6/7 basso emissivo
Trasmittanza termica: Uni En 673 ………………………… Ug = 1,3W/m²k ** Finiture:
Isolamento acustico: (valore stimato) ………………………… Rw 38 db+1 trasparente, opaco, satinato bianco,
satinato bronzo, fumè, specchio.

Risultato prove tipo vetro camera P20** 37/39:


Composizione:
Antieffrazione Uni En 356................................................................classe P7B vetro + camera d’aria Argon + vetro
Antivandalismo Uni En 356.............................................................classe P5A 19/21 + 12 + 6/7
Antiproiettile Uni En 1063............................................................classe BR2/S Vetro 6/7 basso emissivo
Trasmittanza termica.................................................................Ug=1,2 w/m²k
Isolamento acustico (valore stimato)................................................Rw 45db Finiture:
trasparente, opaco, satinato bianco,
specchio.

Rapporto di prova vetro antiproiettile SG 19/21:

Antieffrazione Uni En 356 P7B Antivandalismo Uni En 356 P5A Antiproiettile Uni En 1063 BR2/S
NOTE: * NPD = Nessuna Prestazione Dichiarata.
** Disponibile solo nelle finiture trasparente, opaco, satinato bianco e specchio. Non è possibile inserire vetro P20 nel vasistass, lucernario
ad arco piatto lucernario con inversione serratura. 201
Vetri

VETRO CAMERA P50*


La particolarità di questo vetro camera è lo spessore maggiorato (mm50) in modo che inserito nella porta arriva a combaciare sui
due pannelli (interno ed esterno) senza aver bisogno di cornice di compensazione. Inoltre nella sua camera è possibile inserire
una grata o una veneziana. Questo articolo può essere montato solo con vetro centro porta.

Vetro camera: P50 Trasparente Vetro camera: P50 Trasparente


Interno alla camera: Grata Liberty-C Interno alla camera: veneziana a corda
Colore: Ral 5010

202 NOTA: * P50 si può montare solo centro porta o antina, no lucernario o fianchi luce
Particolare grata chiodata “D” Ral 9016 Veneziana vista interna

Particolare grata 900 antracite Particolare veneziana sistema di azionamento a corda

Composizione:
Risultato prove tipo vetro camera P50 52/54*:
vetro + camera d’aria Argon + vetro
19/21 + 22 + 8/9
Antieffrazione Uni En 356................................................................classe P7B
Vetro 8/9 basso emissivo
Antivandalismo Uni En 356.............................................................classe P5A
Antiproiettile Uni En 1063............................................................classe BR2/S Finiture (8/9):
Trasmittanza termica.................................................................Ug=1,2 w/m²k trasparente, opaco, satinato bianco,
Isolamento acustico (valore stimato)................................................Rw 45db specchio.

NOTIZIE TECNICHE:
Il vetrocamera P50 può essere utilizzato
vetro,
Modello Dolmen vetro+veneziana,
vetro+grata
vetro,
Modello Dolmen CS vetro+veneziana
203
Vetri
GRATE IN ACCIAIO da inserire all’interno del vetro camera P50
da montare sul modello Dolmen

GRATA
CHIODATA

GRATA
CHIODATA
“D”

GRATA
900

LIBERTY-C

204
VENEZIANA per vetro camera P50.
Misure di fattibilità per essere montata su modelli Dolmen e Dolmen CS
LARGHEZZA TOTALE VETRO mm
300 350 400 450 500 550 600 650 700 750 800 850
300
400
500
600
700
800
900
ALTEZZA TOTALE VETRO mm
1000
1100
1200
1300
1400
1500
1600
1700
1800
1900
2000
2100
2200
2300
Legenda
Impacchettamento e orientamento

Orientamento con tenda fornita impacchettata, ma una volta scesa non risale

Solo orientamento con tenda fornita già scesa e bloccata sul fondo

NOTIZIE TECNICHE ED UTILI


- La larghezza e l’altezza totale vetro si calcolano da luce netta finestratura + mm14 per ogni lato.
Esempio: pag 118 Auriga/KB1 L 290+14+14 x h 510+14+14 = L 318 x 538, quindi è una veneziana
realizzabile con impacchettamento ed orientamento.

- Il colore della lamella è argento.


- Il sistema di azionamento a corda, se non specificato diversamente, verrà montato sul lato serratura
della porta, quindi dx per porta destra, sx per porta sinistra.

- Per alzare la veneziana bisogna tirare la corda in senso antiorario.

205
Altre voci
VERNICIATURA Braghettone e Telai

VERNICIATURA Braghettone laccato Ral 3031 VERNICIATURA Telaio interno laccato bianco

O
V LO
O
U ICO
N RT
A

VERNICIATURA Telaio interno laccato Ral 9010 ZINCATURA Telaio prima della verniciatura.
ed esterno laccato Ral 6005. L’elettrozincatura aumenta notevolmente la resistenza
alla ruggine. Misura massima cm 400x240. La vernicia-
tura sarà Ral 8019 bucciato.
ATTENZIONE: i tappi in plastica copricerniere, foro rostri, serratura, deviatori e anelli braghettone sono disponibili nelle colorazioni:
Testa di moro opaco, Ral 9016 bianco e Ral 9006 alluminio. Se il telaio lato interno viene richiesto con altri colori Ral, i tappi copricerniera
206 vengono forniti abbinati alla maniglieria (disponibili ottone lucido e Ral 9006 alluminio).
ESPOSITORI per porte blindate

Modello Sparta, colore RAL 8019 testa di moro


Realizzabile per tutte le misure di porte blindate Modello Atene, colore Ral 9006
Realizzabile solo per porte blindate 90x210

Registro cerniere (vedi schede tecniche istruzioni


per l’uso pag 247).

Valigetta kit del posatore.


Il kit del posatore comprende:
1 cassetta minuterie, 1 pomo da 60, 1 maniglia Q8, 1 pomolo a.p. con rosetta + ferro da Q8x80, 1 defender
+ bocchetta, 1 bocchetta interna yale, 1 occhio magico 50-82, 1 occhio magico 70-120, in tutte le tre
finiture: ottone lucido, bronzato e cromo satinato.
2 rondelle o.m. Ø 45, 2 ferro a frizione Q8x100, 2 ferro a frizione Q8x110, 2 ferro a frizione Q8x120, 2 ferro
passante Q8x160, 2 ferro a espansione Q8x80, 4 niplex (attacco pomo centro porta), 3 leve apertura
parziale dx, 3 leve apertura parziale sx, 1 chiave antina, 8 tappi cerniera marrone, 8 tappi rostri marrone,
16 staffe cassamatte, 1 cilindro 50-35, 1 cilindro 50-40, 1 cilindro 50-50, 6 spessori defender Ø 50, 4 viti
Porta da esposizione salvaspazio ancoraggio defender TCEI 6x60, 20 viti ancoraggio-leva a.p. e registro scrocco tspei 8x20, 30 viti pannello
misure luce netta 50x100 TSP FZG 3,5x12, 10 viti lucernario PSP + PHL 5,5x25, 30 rivetti TPP 3x7 ral 8017, 2 registro scrocco +
rondella + vite, 2 boccole pavimento anta piccola, 8 tappi copricerniera marrone, 8 tappi rostri, 20 tappi
serratura marrone, 2 kit copriforo ø 20 e kit copriforo ø 13, 1 chiave antina.
207
Lavorazioni particolari
FIANCHI LUCE *
Delimitano sempre un ingresso importante. E’ un infisso blindato studiato per avere la massima luce, ci permette di
chiudere un grande vano, modulando solo la grandezza del vetro.

PORTA CON DUE FIANCHI LUCE

Modello: Oblò/X1
Materiale: alluminio
Colore: Ral 7035

208 NOTA: * Le porte con fianchi luce in zone umide possono avere problemi di ruggine, prevenibile con la zincatura del telaio.
PORTA CON UN FIANCO LUCE specificare all’ordine se il fianco luce deve essere sul lato serratura o sul lato cerniere.

Modello: Pantografato a campione


Materiale: MDF Idrorepellente
Colore: Ral 6005

209
Lavorazioni particolari

PORTA CON DUE FIANCHI LUCE

Modello: Spiga/KG
Materiale: alluminio
Colore: Ral 1013

210
FIANCHI LUCE posa filo interno, rifinitura muro marmo
sez. B B
1890 70

65

65
AA
2165

2100

2100
15

50

25
BB 55
65 300 130 900 130 300 65
1760

sez. A A
65 65

300 130 900 130 300

1760

NOTIZIE TECNICHE:
La tipologia fianchi luce ha senso solo con un vano di larghezza importante, altrimenti è meglio scegliere la tipologia doppia anta.
Esempi: due fianchi luce, larghezza netta cm 176 porta cm 90, montanti centrali cm 13+13, vetri cm 30. Un fianco luce, larghezza netta cm 130
porta cm 90, montante centrale cm 13, vetro cm 27.
La misura minima consigliata del vetro è di cm 15. 211
Lavorazioni particolari
FIANCO LUCE e LUCERNARIO AD ARCO CASSAMATTA “C”

PORTA CON DUE FIANCHI LUCE ANGOLATI*


CASSAMATTA “C”
La porta aggettante aumenta la penetrazione della
luce attraverso i fianchi luce per una maggiore illumi-
nazione dell’ambiente interno.

NOTIZIE TECNICHE:
- I modelli fianchi luce
illustrati in queste pagine
possono essere realizzati
solo con cassamatta “C”

212
FIANCO LUCE e LUCERNARIO AD ARCO

PORTA CON DUE FIANCHI LUCE ANGOLATI* CASSAMATTA “C”

Nota: *possiamo realizzare composizioni più complesse previa verifica fattibilità. 213
Lavorazioni particolari
PORTA AD ARCO
La porta ad arco ha un suo personale fascino, normalmente viene eseguita ad arco a tutto sesto o sesto ribassato, con particolari
tecniche siamo in grado di eseguirle anche ad arco variabile. Riuscendo così a produrre tutte le porte ad arco, anche la più inconsue-
ta.

PORTA AD ARCO VARIABILE

Modello:
A campione
Essenza:
Olmo vecchio
Colore:
naturale
leggermente
tinto

214
RIVESTIMENTO MASSELLO in legno vecchio*
Un pannello in legno vecchio trasmette lo stesso calore che da un oggetto antico. La sua caratteristica è data dalle tracce
dei tarli naturali impossibili da riprodurre artificialmente.

Particolare telaio con mostra

Particolare pannello in olmo vecchio, tarlato naturale Particolare anta

NOTA: * Questo tipo di materiale non è sempre presente sul mercato, quindi per ogni singolo lavoro bisogna richiedere il preventivo.
Sul listino troverete solo il costo del pannello in foto. 215
Lavorazioni particolari

PORTA AD ARCO VARIABILE PORTA AD ARCO A TUTTO SESTO

vista esterna vista esterna


NB. Gli spigoli sono stati raccordati con un raggio cm 10.

Modello: Palladio/K Modello: Lisbona


Materiale: Alluminio Essenza: Okumè
Colore: Ral 3003 Colore: tinto noce medio

216
PORTA AD ARCO A SESTO RIBASSATO

Particolare cassamatta “C” saldata al telaio

NOTIZIE TECNICHE:
- La porta blindata ad arco viene fornita solo su cassa-
matta “C” (vedi scheda tecnica pag. 226)
- La posa della porta blindata deve essere fatta con la
porta inserita, almeno fino al momento del fissaggio
anche provvisorio del telaio.
vista interna

Modello: a campione (Rialto MAS Legno)


Essenza: Rovere
Colore: tinto noce medio

217
Lavorazioni particolari

PORTA TRE ANTE APRIBILI

Modello: Firenze + antine a campione


Essenza: Okumè
Colore: tinto noce medio

218
APERTURA A TIRARE
Questa tipologia di porta blindata non conserva nessuna certificazione di un ente terzo.
La sua particolarità è di avere le protezioni antieffrazione dal lato delle cerniere.

Vista esterna Vista interna

INVERSIONE DEL LUCERNARIO PER PORTA A TIRARE


La sua particolarità è che il fissaggio viene fatto dal lato senza cerniere che nella tipologia di porta a tirare diventa il
lato interno della casa.

Vista esterna Vista interna

219
Lavorazioni particolari
LUCERNARIO rettangolare apribile vasistas
sconsigliato per un’apertura superiore a cm 40.

Vista esterna Vista interna

LUCERNARIO CON PORTICINA


La tamponatura del lucernario è realizzata con la stessa struttura della porta in maniera da ottenere una uguale planarità.

Vista esterna Vista interna

LUCERNARIO CON FERMAVETRO n°2 pannelli mm 7 + lamiera mm 2


L’ oscuramento del lucernario è ottenuto come sopra descritto. Il tutto è tenuto dallo stesso telaio usato per il vetro.

Vista esterna Vista interna

220
PORTA OBLIQUA DOPPIA ANTA CON CERNIERA SU ANTINA

Vista interna Vista interna


Massima differenza tra le due altezze apertura anta max 130°
cm 30-35

Lavorazione fianco luce.


221
Lavorazioni particolari
PORTE BLINDATE A PROGETTO
Porte blindate realizzate a progetto per soddisfare le esigenze dei nostri clienti.
Nessun prodotto presentato in queste pagine corrisponde ad un articolo sul listino, servono per mostrare la nostra determina-
zione nel dare seguito alle vostre richieste.

Progetto personalizzato destinato all’esportazione in Cina. Progetto personalizzato destinato all’esportazione in Russia.
Particolarità: mostrina in alluminio che combina assieme lettore Particolarità: telaio ad U cm 105x45 che va fissato direttamente al
d’impronta digitale e tastiera numerica. muro, completo di cover in acciaio di rifinitura del muro, sia esterno sia
interno.

INTERNO

ESTERNO

222
1000 65 1200 BB 65 1000
65 65
65 65
3460

45 45
105
105

300 900
65
1000
65 65 1200 65 65 1000 65
3460
Progetto studiato per chiudere un vano molto ampio, sviluppato per un nostro cliente.
L’infisso è composto da 6 moduli che si accoppiano in cantiere con un sistema di montaggi a scomparsa.
La particolarità è il telaio che si adatta a telaio porta blindata nel vano porta e telaio alloggiamento vetro nella parte vetrata.

Grazie alle moderne tecnologie aziendali ed all’elevata professionalità dei nostri dipendenti siamo in grado di realizzare, nei limiti della fattibilità
tecnica, qualsiasi porta su progetto.
All’interno dei parametri delle prove tipo tutte le porte possono godere della certificazione di prodotto.
223
Imballo e Trasporto
L’IMBALLO è la parte finale del nostro lavoro, a cui dedichiamo molta attenzione affinchè il prodotto arrivi integro fino a voi.
Nel corso degli anni abbiamo affinato diversi modi di imballare e di comporre i pallets secondo il valore della porta e di chi
effettua il trasporto.

IMBALLO CARTONE per porte standard IMBALLO CARTONE + NYLON per porte IMBALLO 1 CARTONE + 2 tappi Vulcano per
trasporto effettuato direttamente da noi o standard (porta liscia o senza rivestimento) porte fuori misura trasporto effettuato diret-
ritirato dal cliente. trasportato da un vettore. tamente da noi o ritirato dal cliente.

IMBALLO 1+1/2 CARTONE + 2 tappi Vulcano IMBALLO 2 CARTONI + 2 tappi Vulcano per COMPOSIZIONE PALLETS per trasporto a
per porte fuori misura (porta liscia o senza porte standard e fuori misura (porta con rive- clienti vari. Da notare che ad ogni cliente dia-
rivestimento) trasportato da un vettore. stimento di particolare pregio) trasportato mo sempre una pedana per evitare la movi-
da un vettore. mentazione a mano. Max 8 porte.

COMPOSIZIONE PALLET (porte con cartone) COMPOSIZIONE PALLET (porte senza rivesti- COMPOSIZIONE PALLET a cestoni a rendere
per trasporto unico cliente massima ottimiz- mento, senza cartone) per trasporto unico (porte senza rivestimento, senza cartone) per
zazione; 8 porte + 7 porte + 15 cassamatte. cliente massima ottimizzazione; 8 porte + 7 trasporto unico cliente massima ottimizzazio-
peso complessivo t 1,4 ; porte + 15 cassamatte. ne. 11 porte + 11 porte. Possibilità di immagazzina-
l’ingombro cm110x220xh240. re fino a 4 cestoni uno sull’altro. Ingombro di un cestone
cm120x220xh114 peso totale con 11 porte senza rivesti-
mento t 0,50.

224
NOTIZIE UTILI:
una porta blindata 90x210 rivestita liscia-liscia completa di telaio con imballo in cartone pesa Kg 80;
una cassamatta pesa Kg 11.
CAMION BILICO, cassone utile cm L245xh240xP1360.
CAMION MOTRICE, cassone utile cm L245xh240xP920.
CONTAINER 20 piedi misure interne cm L235xh239xP590 misura porta L234xh228.
CONTAINER 40 piedi misure interne cm L235xh239xP1200 misura porta L234xh228.
CONTAINER HC 40 piedi misure interne cm L235xh269xP1200 misura porta L234xh258.

COMPOSIZIONE PALLET VERTICALE


11 porte rivestite peso complessivo t 0,90 IMBALLO CASSAMATTA SMONTATA
l’ingombro cm 120x106xh238; Peso kg 12
Ingombro cm 11x8,5 h 220.
20 cassamatte peso complessivo t 0,30
l’ingombro cm 120x105xh233.

IL TRASPORTO
è affidato esclusivamente a trasportatori
con camion dedicati che caricano da noi e
scaricano da voi senza passare per i ma-
gazzini di scambio normalmente utilizzati IMBALLO TELAIO SMONTATO
Peso kg 15
dai corrieri. Ingombro cm 12,5x8,5 h 220

225
Schede tecniche
CASSAMATTE Tipologia, Posa, Rifinitura muro e Ancoraggio.
Posa Rifinitura muro Ancoraggio %
Smon- Combi- Pag. Gradi Filo Centro Into- Copri- Mar- Zanche Perni A viti Cassamatte
Tipolo- tabile* nazioni dise- apertu- inter- maz- naco maz- mo/ cemen- a sal- dirette più usate
gia gno ra no zetta zetta granito tate dare o viti a anno 2016
pressione
si A 268 105° si no si si si si no no 5%
si A1 269 105° si no si no no si no no <1%
“A”
si Ar 270 105° si no si si si si no no <1%
si A1r 270 105° si no si no no si no no <1%
si B 230 180° si si si si si si no no 70%
si B1 232 180° si si si no no si no no 10%
si Br 233 180° si si si si si si no no <1%
si B1r 234 180° si si si no no si no no <1%
“B”
si BM 235 135° si no si si si si no no 4%
si B1M 236 135° si no si no no si no no <1%
si BMr 236 135° si no si si si si no no <1%
si B1Mr 237 135° si no si no no si no no <1%
no C 239 135° si si si si si si si si 5%
no Cz 240 180° si no si si si no no si <1%
“C” si Cz48 241 180° si no si si si no no si <1%
no Cr 241 135° si si si si si si si si <1%
no Czr 241 180° si no si si si no no si <1%
LEGENDA:
1 = la cassamatta ha un riferimento per tirare l’intonaco della mazzetta a luce netta. z = predisposizione per il montaggio porta sullo spigolo del muro interno.
M = predisposizione per montare la mostra interna. si = si può fare.
CASSAMATTA
r = cassamatta ribassata “A”
nello spessore. CASSAMATTA “B” no = non è possibile CASSAMATTA “C”
o non consigliabile.

CASSAMATTA “A” CASSAMATTA “B” CASSAMATTA “C”

Progettata appositamente per le porte La tipica cassamatta per porte É una cassamatta già saldata al telaio,
blindate con cerniera a scomparsa. blindate. insieme hanno una notevole rigidità.

226 NOTA: * Le cassamatte vengono fornite di serie montate. Se richieste all’ordine possono essere fornite smontate senza aumento di costo.
ASSEMBLAGGIO CASSAMATTE V O
Tipologia “B” - “A” U O OLO
N TIC
AR
Testata

Viti 4,2x9,5 DOTAZIONE:


N°2 gambe
No tirante N°1 testata
N°3 tiranti
N°8 staffe cavallotti 15X5
N°8 bulloni TE 8X18
N°2 viti TC 4,2X9,5

Tirante ATTREZZATURA necessaria Particolare assemblaggio angolo.


(non in dotazione):
- guanti di protezione
- martello da 400g
- cacciavite a croce da 2
- chiave da 13
Staffa cavallotto
Gamba

Gamba

Bulloni
Particolare cavallotto e tirante.

Particolare squadretta per cassamatta serie


“B” e “A” più grande di luce netta 90x210.

DIAGONALI UGUALI RACCOMANDAZIONI:


- Poggiare a terra la cassamatta assemblata e controllare PARALLELISMO
le diagonali. Se le misure sono uguali ok, se le misure sono -Dopo aver assemblato la cassamatta controllare il
diverse esercitare una pressione contraria alla misura parallelismo delle gambe anche ad occhio. Se vi è
maggiore e ricontrollare. un evidente differenza inserire una leva nel cavallot-
È tollerabile una diversità di misura di mm 4. to e mettere in parallelo le gambe.
227
Schede tecniche
ASSEMBLAGGIO CASSAMATTE V O
Tipologia “B1” - “A1” U O OLO
N TIC
AR

Testata
Squadretta
Viti 4,2x9,5
DOTAZIONE:
n°2 gambe
No tirante n°1 testata
n° 2 squadrette
n°3 tiranti
n°8 staffe cavallotti 15X5
n°8 bulloni TE 8X18
n°8 viti TC 4,2X9,5
Tirante
ATTREZZATURA necessaria
(non in dotazione):
- guanti di protezione Particolare assemblaggio angolo.
- martello da 400g
- cacciavite a croce da 2
Staffa cavallotto - chiave da 13
Gamba

Gamba

Bulloni

Particolare cavallotto e tirante.

DIAGONALI UGUALI RACCOMANDAZIONI:


- Poggiare a terra la cassamatta assemblata e controllare PARALLELISMO
le diagonali. Se le misure sono uguali ok, se le misure -Dopo aver assemblato la cassamatta controllare il
sono diverse esercitare una pressione contraria alla parallelismo delle gambe anche ad occhio. Se vi è un
misura maggiore e ricontrollare. evidente differenza inserire una leva nel cavallotto e
È tollerabile una diversità di misura di mm 4. mettere in parallelo le gambe.

228
MONTAGGIO CASSAMATTA

Per effettuare il montaggio della cassamatta prima di tutto bisogna


controllare che lo spazio per il suo alloggiamento sia adeguato.
Esempio: 1030
cassamatta “B” per porta (luce netta) 90 x 210
vano muro grezzo (luce lorda) 103 x 217

Aprire tutte le zanche, avvicinare


la cassamatta al muro e segnare
i punti di incasso.

Attenzione:
- Posizionare la cassamatta sul
Piano Finito. Smontare i tiranti 2170
una volta solidificata la malta
(dopo 24 ore).
- Le staffe cavallotto zincate,
dove sono ancorati i tiranti, ser-
viranno poi per l’ancoraggio del P.F.
telaio.

La cassamatta ha 7 zanche per


lato che sono più che sufficienti P.F.
per il suo ancoraggio.
Se, per qualche impedimento,
non è possibile cementarne
una (presenza interruttore luce)
sono sufficienti per la posa an-
che solo 4 zanche per lato. L’im-
portante è che la prima zanca
in basso sia sempre cementata.

P.F.
P.F.

LATO INTERNO

LATO ESTERNO
APERTURA APERTURA
DESTRA SINISTRA

70
65

LATO INTERNO 65 65
LUCE NETTA
LUCE NETTA + 70*
LUCE LORDA =
70

70

LUCE NETTA

MISURE STANDARD DI PORTE BLINDATE MODELLO DOLMEN


LUCE LORDA =
LARG. ALT. LARG. ALT. LARG. ALT. LUCE NETTA + 65+65
LUCE
NETTA 800 x 2100 850 x 2100 900 x 2100

LUCE P.F. = PIANO FINITO


LORDA 930 x 2170 980 x 2170 1030 x 2170 P.F.

NOTA: * In altezza calcoliamo mm 65 ingombro reale + mm 5 di arrotondamento. 229


Schede tecniche
CASSAMATTA “B” posa filo interno, rifinitura muro ad intonaco

Cassamatta “B”
25 35

15
60

2
10

10

2170 LUCE LORDA


2100 LUCE NETTA
900 LUCE NETTA

ESTERNO

250
FINE SOGLIA FILO INTERNO

INTERNO
60

1030 LUCE LORDA P.F.

ESTERNO SOGLIA INTERNO

CASSAMATTA “B” posa filo interno, rifinitura muro stipite in marmo

10 MINIMO
3

2.5
2103 LUCE NETTA STIPITE
2100 LUCE NETTA PORTA

2170 LUCE LORDA

10 MINIMO

2.5 905 LUCE NETTA STIPITE 2.5


900 LUCE NETTA PORTA
30

ESTERNO

FINE SOGLIA CENTRO CASSAMATTA


150

INTERNO
330
30

P.F.
1030 LUCE LORDA

10 MINIMO
ESTERNO SOGLIA INTERNO
230
CASSAMATTA “B” posa filo interno, rifinitura muro coprimazzetta in legno

TELAIO
1 25

3
15
70
20
2
10

45

2103 LUCE NETTA COPRIMAZZETTA


2100 LUCE NETTA PORTA

2170 LUCE LORDA


2.5

P.F.

ESTERNO SOGLIA INTERNO

2.5 905 LUCE NETTA COPRIMAZZETTA 2.5

900 LUCE NETTA PORTA

ESTERNO
190

SOGLIA
250

INTERNO

1030 LUCE LORDA

231
Schede tecniche
CASSAMATTA “B1” posa filo interno, rifinitura muro ad intonaco

CASSAMATTA “B1”

59

2
63

2170 LUCE LORDA


10

2100 LUCE NETTA


900 LUCE NETTA

ESTERNO

SOGLIA

INTERNO

1030 LUCE LORDA P.F.

ESTERNO SOGLIA INTERNO

CASSAMATTA “B1” posa centro muro, rifinitura muro ad intonaco

10MINIMO
2170 LUCE LORDA
2100 LUCE NETTA

10 MINIMO

900 LUCE NETTA

ESTERNO

SOGLIA

INTERNO

P.F.
1030 LUCE LORDA

10 MINIMO
ESTERNO SOGLIA INTERNO

232
CASSAMATTA “Br” posa filo interno, rifinitura muro marmo/granito

3
CASSAMATTA "Br" TELAIO "Br"
2.5 37 0.5

22

47

57

2103 LUCE NETTA STIPITE


2

2100 LUCE NETTA PORTA


2

10

2170 LUCE LORDA


10 45

2.5 905 LUCE NETTA STIPITE 2.5


900 LUCE NETTA PORTA

ESTERNO

SOGLIA

INTERNO

P.F.
1030 LUCE LORDA

ESTERNO SOGLIA INTERNO

CASSAMATTA “Br” posa filo esterno, rifinitura muro ad intonaco

10 MINIMO
2170 LUCE LORDA
2100 LUCE NETTA

10 MINIMO

900 LUCE NETTA


ESTERNO

SOGLIA

INTERNO

1030 LUCE LORDA


P.F.

10 MINIMO
ESTERNO SOGLIA INTERNO

233
Schede tecniche
CASSAMATTA "B1r" posa filo interno, rifinitura muro ad intonaco

CASSAMATTA “B1r” posa filo interno, rifinitura muro ad intonaco

CASSAMATTA "B1r"

61

2
50

2170 LUCE LORDA


10

2100 LUCE NETTA


900 LUCE NETTA

ESTERNO

SOGLIA

INTERNO

P.F.
1030 LUCE LORDA

ESTERNO SOGLIA INTERNO

234
CASSAMATTA “BM” posa filo interno, rifinitura muro ad intonaco

CASSAMATTA “BM” posa filo interno, rifinitura muro marmo/granito

235
CASSAMATTA "B1M" posa filo interno, rifinitura muro ad intonaco

Schede tecniche
CASSAMATTA "B1M" posa filo interno, rifinitura muro ad intonaco

CASSAMATTA “B1M” posa filo interno, rifinitura muro ad intonaco

CASSAMATTA “B1M”
2
59

CASSAMATTA “B1M”
2
59

63
20

25

11

63
20

LUCE LORDA
15

LUCE NETTA
25

11

LORDA
15

NETTA
900 LUCE NETTA

2170
2100

2170 LUCE
2100 LUCE
ESTERNO
900 LUCE NETTA
SOGLIA
ESTERNO

INTERNO
SOGLIA

1030 INTERNO
LUCE LORDA P.F.

ESTERNO SOGLIA INTERNO


1030 LUCE LORDA P.F.

ESTERNO SOGLIA INTERNO

CASSAMATTA "BMr" posa filo interno, rifinitura muro coprimazzetta in legno


CASSAMATTA “BMr” posa filo interno, rifinitura muro coprimazzetta in legno
CASSAMATTA "BMr" posa filo interno, rifinitura muro coprimazzetta in legno
3

CASSAMATTA “BMr”
2.5
3

37
NETTA COPRIMAZZETTA

CASSAMATTA “BMr”
2.5 20
47

37
LUCECOPRIMAZZETTA
25

NETTA PORTA
11

LUCE LORDA

20
15
47
25

LUCEPORTA
11

LORDA

15
2170

905 LUCE NETTA COPRIMAZZETTA


NETTA
NETTA

2.5 2.5
2170 LUCE

900 LUCE NETTA PORTA


2103
2100
2103 LUCE
2100 LUCE

2.5 905 LUCE NETTA COPRIMAZZETTA


ESTERNO 2.5
900 LUCE NETTA PORTA
SOGLIA

ESTERNO
INTERNO

SOGLIA

INTERNO P.F.
1030 LUCE LORDA

ESTERNO
P.F. SOGLIA INTERNO
1030 LUCE LORDA
236
ESTERNO SOGLIA INTERNO
CASSAMATTA “B1Mr”"B1Mr"
CASSAMATTA posa filoposa
interno,
filorifinitura
interno,muro ad intonaco
rifinitura muro ad intonaco

CASS. "B1Mr"
61
2
20

50
25

11
15

2170 LUCE LORDA


2100 LUCE NETTA
900 LUCE NETTA

ESTERNO

SOGLIA

INTERNO

P.F.
1030 LUCE LORDA

ESTERNO SOGLIA INTERNO

237
Schede tecniche
CASSAMATTA “C” perni a saldare

Porta blindata Modello Dolmen ad una anta con facciata


esterna che riproduce la vecchia porta a due ante.

In questa foto è evidenziato un sistema particolarmente robusto di ancorag-


gio con dodici zanche lunghe mm 250 e diametro mm 16, queste vengono
prima inserite nel pavimento, nell’architrave e nelle pareti previa foratura,
senza rovinare l’esterno e l’interno del muro e poi saldate sul posto.
Questo sistema è possibile solo su cassamatta “C” ed in genere è usato per
la sostituzione di porte in case abitate.

238
CASSAMATTA “C” posa filo interno, rifinitura muro, coprimazzetta esistente, ancoraggio perni a saldare

CASSAMATTA “C”
già saldata al telaio, insieme hanno una notevole rigidità

Cassamatta “C” già saldata al telaio, insieme hanno una notevole rigidità

65

15
COPRIMAZZETTA ESISTENTE

2
70

55
45

ESTERNO

10
SOGLIA

INTERNO

PERNO di ANCORAGGIO,
TONDO, diametro mm 16 SCHIUMA POLIURETANICA
SALDATURA

CASSAMATTA “C” posa centro muro, rifinitura portale in pietra esistente ancoraggio zanche cementate

ESTERNO

SOGLIA

INTERNO

10 minimo

239
Schede tecniche
CASSAMATTA “C” posa centro muro, rifinitura ad intonaco, ancoraggio a vite diretta o vite a pressione

ESTERNO

900 LUCE NETTA

SOGLIA MOSTRE PIATTE 7x1


SPESSORE LEGNO MM 10

INTERNO

VITE TSV TORKS T40 ZG 8x120


LATERIZIO FORO DA mm 5 VITE A PRESSIONE FUR 10x135 T
PIENO FORO DA mm 6 FORO DA mm 10
SILICONE ACRILICO
VERNICIABILE

LUCE LORDA MURATURA FINITA CON INTONACO


= 900 + 65 + 65 + 10 + 10 = 1050

IN ALTEZZA:
LUCE NETTA = 2100
LUCE LORDA = 2100 + 65 + 5 + 10 = 2180

CASSAMATTA “Cz” posa filo interno, rifinitura muro (vedi disegno), ancoraggio vite diretta

La cassamatta “Cz” è una variante della CASSAMATTA "Cz"


cassamatta “C”. Si usa solo per posa filo 48 3 60
interno. È consigliata solo se si vuole rifi- Piastra per
nire l’interno evitando la mostra
15

15
15

decentrare
l'ancoraggio
60

101

101

30
10

17 28

Rifinitura muro, mostra piatta su telaio Rifinitura muro, coprimazzetta

900

IN LARGHEZZA:
LUCE NETTA = 900
LUCE LORDA MURATURA FINITA CON
INTONACO = 900 + 54 + 54 + 2= 1010
3
54
6
25

IN ALTEZZA:
LUCE NETTA = 2100
60

LUCE LORDA = 2100 + 54 + 1 = 2155


25

11
Ancoraggio vite diretta Ancoraggio decentrato con vite diretta

240
CASSAMATTA “Cz48” posa filo interno, rifinitura ad intonaco, ancoraggio a vite a pressione

ESTERNO

48

900 LUCE NETTA


20

2 SOGLIA
20
75

48 48
10

45
INTERNO

1030 LUCE LORDA VITE A PRESSIONE FUR 10x135 T


FORO DA mm 10

CASSAMATTA “Cr” posa filo interno, rifinitura muro marmo/granito, ancoraggio perni a saldare

ESTERNO

CASS. "Cr"
65
900 LUCE NETTA

22 SOGLIA
57

10 10
45

INTERNO

SALDATURA
1030 LUCE LORDA
TONDO DIAMETRO mm 16 SCHIUMA POLIURETANICA
PERNO DI ANCORAGGIO

CASSAMATTA “Czr” posa filo interno, rifinitura muro marmo/granito, ancoraggio a vite diretta o vite a pressione

ESTERNO

900 LUCE NETTA


CASS. "Czr"
17 50 SOGLIA

22
10 10
57

2
10

INTERNO

45 VITE TSV TORKS T40 ZG 8x120


LATERIZIO FORO DA mm 5
PIENO FORO DA mm 6

1030 LUCE LORDA VITE A PRESSIONE FUR 10x135 T


FORO DA mm 10

241
Schede tecniche
BATTUTA SOTTO IN LUCE mm 20

20

P.F. P.F. P.F.

SOGLIA SOGLIA SOGLIA

ESTERNO INTERNO ESTERNO INTERNO ESTERNO INTERNO

PORTA CON SOLO BATTUTA IN LUCE PORTA CON BATTUTA IN LUCE PORTA CON BATTUTA IN LUCE
+ BATTUTA IN ALLUMINIO KA19 + BATTUTA IN ALLUMINIO N54x20
(usata per il kit acqua) (nessuna prestazione dichiarata di tenuta all'acqua)

54 54
19

20
17
BATTUTA IN ALLUMINIO KA19 BATTUTA IN ALLUMINIO N54x20

POSIZIONE BATTUTA IN ALLUMINIO KA19 e N54x20

ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO DELLE BATTUTE IN ALLUMI- to, all’interno dei segni, un filo continuo di silicone acetico tra-
NIO: posizionare la battuta in alluminio tra i montanti del telaio, sparente. Infine riposizionare la battuta al suo posto facendo
chiudere la porta e dall’esterno spingere la battuta di allumi- pressione per farla aderire al pavimento, fissandola con nastro
nio con le dita fino a farle combaciare con la battuta della por- da carrozziere. Lasciare il nastro almeno 6 ore. È fondamenta-
ta. Riaprire la porta e segnare con una matita la posizione della le siliconare anche il perimetro del telaio risalendo per qual-
battuta di alluminio. Togliere la battuta, stendere sul pavimen- che centimetro su di esso per assicurare una perfetta sigillatura.

242
BATTUTA OLTRE LUCE mm 20

FILO MURO INTERNO FILO MURO INTERNO

P.F.S.

P.F.

20
10
SOGLIA

INTERNO
ESTERNO

P.F.S.
20

=PIANO FINITO SOGLIA


P.F.S.
P.F. PIANO DOVE DEVE ESSERE POSATA LA CASSAMATTA

ESTERNO SOGLIA INTERNO

CASSAMATTA “B”

20
SOGLIA
10
10

LA SOGLIA DEVE SPORGERE mm 10 DA FILO INTERNO CASSAMATTA IN MODO CHE LA PORTA IN BATTUTA VADA
A TOCCARE CON LA GUARNIZIONE

CASSAMATTA “BM”
20

SOGLIA

CON LA CASSAMATTA “BM” LA SOGLIA DEVE ESSERE A FILO MURO INTERNO 243
Schede tecniche
SCATTO ELETTRICO

CITOFONO CITOFONO
POSTO ESTERNO POSTO ESTERNO
ALIMENTAZIONE 12V ALIMENTAZIONE 12V

Il corrugato deve Il corrugato deve


entrare nel foro entrare nel foro
della terza zanca della terza zanca
da sotto dal lato da sotto dal lato
serratura anta piccola

860
860

P.F. P.F.

4
ALLOGGIAMENTO MECCANISMO SCATTO ELETTRICO
SCATTO ELETTRICO visto da dietro il telaio
80
110

Solo per la porta ad una anta.


Al momento della posa, asportare
mm 4x110 sulla piega interna della
cassamatta ad un’altezza da terra
mm 860; altrimenti il meccanismo
dello scatto elettrico non ha spazio
sufficiente per il suo alloggiamento
860

244
GUARNIZIONI più usate
GUARNIZIONE TUBOLARE
Materiale: gomma EPDM

13
Tipo: coestruso
Parte superiore composta da: EPDM espanso a cellule chiuse
17 Parte inferiore composta da: EPDM compatto
Parte superiore densità: gr/cm3 0,50
Parte inferiore densità: gr/cm3 1,2
Parte inferiore durezza: shore* A 68
Temperatura di esercizio: da - 20 a + 80
Colore: nero

Guarnizione di serie
allestimento Giove

13
GUARNIZIONE A PROFILO RETTANGOLARE
Materiale, pivilene, resina di PVC espanso a cellule aperte
12

Tipo, sezionato da rotolo con adesivo


densità gr/cm3 0,12
ADESIVO temperatura di esercizio da -20 a + 50
Colore: antracite

Guarnizione di serie
allestimento Minerva e Marte

11.6 GUARNIZIONE A PINNA (DOPPIA GUARNIZIONE)


Materiale: EPDM
Tipo: coestruso
11

Parte superiore (pinna) composta da: vinilplastic durezza shore A 55


Parte inferiore composta da: vinilplastic durezza shore* A 82
Densità media gr/cm3 1,31
DOPPIA GUARNIZIONE Temperatura di esercizio: da - 20 a + 60
Colore: nero

13
GUARNIZIONE A PROFILO RETTANGOLARE ( GUARNIZIONE TELAIO MURO )
Materiale: pivilene, resina di PVC espanso a cellule aperte
Tipo: sezionato da rotolo con adesivo
12

Densità: gr/cm3 0,12


GUARNIZIONE TELAIO MURO Temperatura di esercizio: da -20 a + 50
ADESIVO
Colore: antracite

GUARNIZIONE BATTENTE
ANTA PICCOLA

28 GUARNIZIONE BATTENTE (ANTA PICCOLA)


Materiale: EPDM
Tipo: coestruso
11.7

Densità: gr/cm3 1,21


Temperatura di esercizio: da - 20 a + 60
Colore: nero

NOTA: * Shore = unità di misura della durezza della gomma o PVC compatta. Es. shore A 30 gomma morbida / shore A 90 gomma semi rigida. 245
Schede tecniche

MONTAGGIO PORTA DOLMEN


Seguire le istruzioni dal punto 1 al punto 6,
anche se molte volte la porta blindata mod. “Dolmen”, una
volta messa nei cardini, funziona già bene senza fare nessuna
registrazione se non quello dello scrocco.

ANCORAGGIO
1 smontare i tiranti a
cementificazione avvenuta,
ripulire la cassamatta da
eventuali residui di intonaco,
inserire il telaio e ancorarlo
Chiave
esagonale con le 8 viti TSPEI 8x20 in
da 5 dotazione accostando al
massimo il telaio al muro,
infine mettere la porta nei
cardini.

Chiave
esagonale Chiave
da 5 esagonale Chiave
da 5 esagonale
da 8

REGISTRO CERNIERE
4
Chiave
esagonale da 5 le cerniere sono registrabili sia
verticalmente che

2 3
REGISTRO SCROCCO PLANARITÁ orizzontalmente. Un volta
allentare al massimo il registro per far combaciare centrata la porta dentro il telaio e
scrocco verso l'interno. uniformemente il battente della messa a squadro rispetto al
porta al telaio bisogna agire pavimento, si lascia nel punto
sui registri dell'ancoraggio trovato senza bisogno di stringere
preferibilmente si inizia a altre viti. Infine registrare lo
registrare dai due in basso lato scrocco (punto 2) per evitare che
cerniera. la porta si muova.
246
Cacciavite Cacciavite
croce 2+ croce 2+

Chiave
esagonale

6
Chiave esagonale da 3
da 3

5 + MONTAGGIO RISERVETTA
REGISTRO PARASPIFFERO nella scatola di corredo trovate tutto
una volta regolata la porta blindata, si registra il l'occorrente. Eseguire il montaggio
paraspiffero autolivellante. Avvitando in senso orario come da disegno. I fori sono già fatti.
diminuisce la corsa quindi scende di meno, svitando in Raccomandazioni: quando si monta
senso antiorario aumenta la corsa quindi scende di la maniglia accostarla bene al
più. Regolare il paraspiffero in modo che scende pannello facendo pressione e poi
all'ultimo momento per evitare che striscia sul serrare la brucola. La stessa cosa
pavimento. Attenzione se la posa viene fatta su un per il pomolino dell'apertura parziale,
pavimento in parquet ancora da verniciare, lasciare il è consigliabile che sia ben serrato in
paraspiffero in alto, altrimenti si incolla sul pavimento. modo che il movimento sia rallentato
per evitare che si inserisca in modo
accidentale.
REGISTRAZIONI PARTICOLARI
POSSONO ESSERE FATTE SOLO DA POSATORI DIPENDENTI PIACENTINI O DA TECNICI MOLTO ESPERTI

Figura 1 Figura 2

- L'attrezzo "registro cerniere" si adopera quando le normali registrazioni non sono sufficienti, di solito si usa per registrare la
planarità della porta dal lato cerniera oppure quando in chiusura la porta va a tiro. Piegando leggermente il corpo cerniera verso
l'interno o verso l'esterno si aumenta o diminuisce lo spazio tra porta e telaio lato cerniera. (vedi Figura 1)

- Quando la porta blindata deve essere posata viziata nel piombo, di solito questa condizione si verifica con il pavimento non è in
piano, è possibile che una volta aperta si richiuda da sola; per rimediare a questo si può dissassare l'allineamento del perno di
una cerniera di mm 1 facendo creare un freno dentro la propria sede in modo che la porta rimane ferma nel punto dove la si
lascia. (vedi Figura 2)

- La planarità della porta rispetto al telaio si può registrare anche mettendo ad es: allo spigolo in basso lato serratura uno
spessore e facendo pressione allo spigolo in alto. In questo modo si riesce a registrare di qualche millimetro la porta senza
bisogno di spostare i registri di ancoraggio.

- Per risolvere alcuni problemi di accoppiamento tra anta piccola e anta grande o da eccessivo scostamento tra il pannello porta
e telaio, si può mettere uno spessore di mm 1-2 sotto il pannello esterno rimuovendo il braghettone. Questo metodo chiaramente
può risolvere solo problemi estetici, ma non funzionali.
247
Schede tecniche
CLASSE 4
Montaggio porta
Seguire le istruzioni del punto 1 e punto 2. Anche se molte volte la porta blindata mod. “Dolmen C4”, una volta messa nei
cardini, funziona già bene senza fare nessuna registrazione se non quella dello scrocco. Per le altre registrazioni (scrocco, pla-
narità e paraspiffero) vedere il montaggio della porta blindata mod “Dolmen” a pag. 246.

248
O
ASSEMBLAGGIO TELAIO*
V O
O
U ICOL
Istruzioni di montaggio

N T
DOTAZIONE:
AR
n°2 gambe
n°1 testata
n°2 squadrette

ATTREZZATURA necessaria
(non in dotazione):
- guanti di protezione Sequenza di montaggio
- chiave esagonale da 5

Squadretta Squadretta

Testata

1- Inserire la squadretta sulla testata.


Gamba

Gamba

2 - Accostare la gamba ed inserire la squadretta.

3 - Stringere la vite facendo pressione con le dita


per far combaciare l’angolo del telaio.

NOTA: * I telai per porte blindate due ante verranno forniti smontati. A richiesta possono essere forniti smontati anche i telai per porte una anta
senza lucernario, con un aumento di costo. 249
Schede tecniche
INSTALLAZIONE Iseo x1R easy

INSTALLAZIONE con pile alcaline (specificare all’ordine).


Avvisatore GSM:
-Da parete mm 135 x 220 p60.
-Batterie alloggiate nel box 1,2A.
-Alimentatore da presa 2A 12V.
Con una sola scheda può gestire 4
placche ingressi e 4 uscite, quindi possiamo
(esterna ed interna) aprire la porta blindata, gestire il
riscaldamento, l’impianto dall’allarme
o farci inviare un sms, ecc.

cavo placche
(in dotazione) apertura con
contatto elettrico cellulare
per l’apertura apertura apertura avvisatore
cavo pulsante remoto remota pulsante citofono GSM
contatto colori nero/marrone
porta (in dotazione)
in dotazione

ATTENZIONE:
tutti i sistemi che si collegano sul cavo remoto devono dare un contatto pulito ad impulso.
86

cavo alimentazione
(in dotazione)

porta pile
alcaline
FISSAGGIO cilindro

INSTALLAZIONE da rete (specificare all’ordine).

alimenta-
placche tore
(esterna ed interna)
220V ac-12V dc
2,5A
occupa 4 moduli
cavo placche
(in dotazione)

cavo
cavo alimentazione pulsante
(in dotazione) remoto
contatto
porta cavo pulsante remoto
in dotazione colori nero/marrone
(in dotazione) Passacavo

ATTENZIONE:
86

ATTENZIONE:

250
1 +
SMONTAGGIO CILINDRO
bloccaggio
1 Svitare la vite di fronte e spingerla contro la serratura.
2 Sfilare il cilindro dal lato interno.
3 Se non si sfila,2 allentare
cilindro anche le viti del
3 defender lato interno.

1 +

1 Svitare la vite di fronte e spingerla contro la serratura.


2 Sfilare il cilindro dal lato interno.
3 Se non si sfila, allentare anche le viti del defender lato interno.

SMONTAGGIO DEFENDER
pacchetto
mostrina esterna
mostrina interna

defender

viti tcei +

mostrina esterna
eventuali
mostrina internarondella distanziali Ø 50
Ø 50

defender
ISTRUZIONI:
E’ importante prima di sfilare il cilindro, togliere il defender con i distanziali e il rondellone interno, per evitare che ca-
dano dentro la porta. Quando si introduce viti tcei
il cilindro assicurarsi
+
che sia nella posizione di lavoro prima che si serri il
pacchetto, altrimenti si rischia di danneggiare la serratura.
eventuali
rondella distanziali Ø 50
Ø 50
MISURE MINIME
INTERNO ESTERNO
50 35

INTERNO ESTERNO
50 35
SPESSORE PANNELLO 7 mm SPESSORE PANNELLO 7 - 12 mm
50 40
SPESSORE PANNELLO 7 mm SPESSORE PANNELLO 13 - 15 mm (es. pantografato)
50 50
SPESSORE PANNELLO 7 mm SPESSORE PANNELLO 16 - 24 mm (es. massello)
60 35
SPESSORE PANNELLO 8 - 20 mm SPESSORE PANNELLO 7 - 12 mm
60 50
SPESSORE PANNELLO 8 – 20 mm SPESSORE PANNELLO 8 - 24 mm
40 80
SPESSORE PANNELLO 7 mm (mostrina bassa) SPESSORE PANNELLO 25 - 50 mm

ATTENZIONE: LE CHIAVI PADRONALI DEVONO ESSERE SEMPRE CONSEGNATE IN BUSTA SIGILLATA.


251
Schede tecniche
RIVESTIMENTI LISCI mm 7 PER PORTA UNA ANTA 90x210 DX
RIVESTIMENTI LISCI mm 7 PER PORTA UNA ANTA 90x210 DX

INTERNO ESTERNO
965

ATTENZIONE:

21
Fare lo scassso solo all'angoletto
corrispondente al lato dove sono
situate le cerniere 21 950 21 920
260.5
68

Ø
16

Vista
Ø 78
laterale Ø19

Ø
19

53
2124
1432

2102
2118

78
63
1480

1480
Fare lo
1299

scasso
profondo
1079

1079
985.5

985.5
8 mm
68
295.5

21
SEZIONE ANGOLETTO

16.5 4.5
21

4.5 16.5

Pannello interno larghezza luce passaggio + 50 900 + 50 = 950

altezza luce passaggio + 18 2100 + 18 = 2118

Pannello esterno larghezza luce passaggio + 20 900 + 20 = 920

altezza luce passaggio + 2 2100 + 2 = 2102

Angoletto interno larghezza luce passaggio + 65 900 + 65 = 965

altezza luce passaggio + 24 2100 + 24 = 2124

252
RIVESTIMENTI LISCI SPESSORE mm 7 per PORTA DUE ANTE 120x210.80 Dx
RIVESTIMENTI LISCI SPESSORE mm 7 O PVC SPESSORE mm 12 PER
PORTA DUE ANTE 120x210.80 DX

INTERNO ESTERNO

865 395

21 21
850 382 386 35 820
2124

2124

2092
2102

2102
2118

2118

35

3
R
9
20

11
386
8 27

SEZIONE BATTENTE ANTA PICCOLA

anta apribile larghezza luce passaggio + 50 800 + 50 = 850


anta apribile altezza luce passaggio + 18 2100 + 18 = 2118
Pannello interno
anta fissa larghezza luce passaggio - 800 - 18 1200 - 800 - 18 = 382
anta fissa altezza luce passaggio + 18 2100 + 18 = 2118

anta apribile larghezza luce passaggio + 20 800 + 20 = 820


anta apribile altezza luce passaggio + 2 2100 + 2 = 2102
Pannello esterno
anta fissa larghezza luce passaggio - 800 -14 1200 - 800 - 14 = 386
anta fissa altezza luce passaggio + 2 2100 + 2 = 2102

anta apribile larghezza luce passaggio + 65 800 + 65 = 865


anta apribile altezza luce passaggio + 24 2100 + 24 = 2124
Angoletto interno
anta fissa larghezza luce passaggio - 800 - 5 1200 - 800 - 5 = 395
anta fissa altezza luce passaggio + 24 2100 + 24 = 2124

Battente anta piccola altezza luce passaggio - 8 2100 - 8 = 2092

253
Schede tecniche
RIVESTIMENTI PANTOGRAFATI
RIVESTIMENTI spessore mm
PANTOGRAFATI 15 o MASSELLO
SPESSORE mmspessore mm 20 per PORTA
15 O MASSELLO UNA ANTA 90x210
SPESSORE mm 20DxPER
PORTA UNA ANTA 90x210 DX

INTERNO ESTERNO
965

21
950 21 920
FASCIA DA RISPETTARE PER LA MANIGLIERIA

FASCIA DA RISPETTARE PER LA MANIGLIERIA


2124

2118

2102
8

135 135 MINIMO 5 110 110 MINIMO


17 17
6

Pannello interno larghezza luce passaggio + 50 900 + 50 = 950

altezza luce passaggio + 18 2100 + 18 = 2118

Pannello esterno larghezza luce passaggio + 20 900 + 20 = 920

altezza luce passaggio + 2 2100 + 2 = 2102

Angoletto interno larghezza luce passaggio + 65 900 + 65 = 965

altezza luce passaggio + 24 2100 + 24 = 2124

254
RIVESTIMENTI PANTOGRAFATI spessore mm 19 o MASSELLO spessore mm 20 per PORTA DUE ANTE 120x210.80 Dx

RIVESTIMENTI PANTOGRAFATI SPESSORE mm 19 O MASSELLO SPESSORE mm 20 PER


PORTA DUE ANTE 120x210.80 DX

INTERNO ESTERNO

865 395
21

21
850 21 382 21 413 820
FASCIA DA RISPETTARE PER LA MANIGLIERIA

FASCIA DA RISPETTARE PER LA MANIGLIERIA


FASCIA DI RISPETTO MINIMO

FASCIA DI RISPETTO MINIMO


2124

2124

2103

2102
2118

2118

135 135 MINIMO 70 MINIMO 70 110 MINIMO


17 413
6

15

SBATTENTATURA ANTA PICCOLA


27

anta apribile larghezza luce passaggio + 50 800 + 50 = 850


anta apribile altezza luce passaggio + 18 2100 + 18 = 2118
Pannello interno
anta fissa larghezza luce passaggio - 800 - 18 1200 - 800 - 18 = 382
anta fissa altezza luce passaggio + 18 2100 + 18 = 2118

anta apribile larghezza luce passaggio + 20 800 + 20 = 820


anta apribile altezza luce passaggio + 2 2100 + 2 = 2102
Pannello esterno
anta fissa larghezza luce passaggio - 800 +13 1200 - 800 + 13 = 413
anta fissa altezza luce passaggio + 2 2100 + 2 = 2102

anta apribile larghezza luce passaggio + 65 800 + 65 = 865


anta apribile altezza luce passaggio + 24 2100 + 24 = 2124
Angoletto interno
anta fissa larghezza luce passaggio - 800 - 5 1200 - 800 - 5 = 395
anta fissa altezza luce passaggio + 24 2100 + 24 = 2124

255
Schede tecniche
RIVESTIMENTI IN ALLUMINIO spessore mm 7 per PORTA DUE ANTE 120x210.80 Dx
RIVESTIMENTI IN ALLUMINIO SPESSORE mm 7 PER PORTA DUE ANTE 120x210.80 DX

ESTERNO

372 46.5 820

FASCIA DA RISPETTARE PER LA MANIGLIERIA


FASCIA DI RISPETTO MINIMO
2102

2092

2102

70 MINIMO 110 MINIMO

SEZIONE BATTENTE ANTA PICCOLA


46.5
373
7.5
13.5

20.5
13
7

8 14 24.5

anta apribile larghezza luce passaggio + 20 800 + 20 = 820


anta apribile altezza luce passaggio + 2 2100 + 2 = 2102
Pannello esterno
anta fissa larghezza luce passaggio - 800 - 28 1200 - 800 - 28 = 372
anta fissa altezza luce passaggio + 2 2100 + 2 = 2102

Battente anta piccola altezza luce passaggio - 7 2100 - 7 = 2093

256
RIVESTIMENTI PVC SPESSORE mm 12 per PORTA DUE ANTE 120x210.80 Dx

INTERNO ESTERNO

865 395
21

21
850 382 386 35 820
2124

2124

2092
2102

2102
2118

2118

42

3
R
9
14

5
15 27
386

SEZIONE BATTENTE ANTA PICCOLA

anta apribile larghezza luce passaggio + 50 800 + 50 = 850


anta apribile altezza luce passaggio + 18 2100 + 18 = 2118
Pannello interno
anta fissa larghezza luce passaggio - 800 - 18 1200 - 800 - 18 = 382
anta fissa altezza luce passaggio + 18 2100 + 18 = 2118

anta apribile larghezza luce passaggio + 20 800 + 20 = 820


anta apribile altezza luce passaggio + 2 2100 + 2 = 2102
Pannello esterno
anta fissa larghezza luce passaggio - 800 -14 1200 - 800 - 14 = 386
anta fissa altezza luce passaggio + 2 2100 + 2 = 2102

anta apribile larghezza luce passaggio + 65 800 + 65 = 865


anta apribile altezza luce passaggio + 24 2100 + 24 = 2124
Angoletto interno
anta fissa larghezza luce passaggio - 800 - 5 1200 - 800 - 5 = 395
anta fissa altezza luce passaggio + 24 2100 + 24 = 2124

Battente anta piccola altezza luce passaggio - 8 2100 - 8 = 2092

257
Porta Blindata Modello Dolmen CS
È una porta blindata con le CERNIERE A SCOMPARSA robusta e discreta.

FILO INTERNO rifinitura con mostra

Modello:
Dolmen CS
Vista:
interna
Montaggio:
filo interno
Rivestimento:
Linea Rovere
Sbiancato

258
Particolare telaio vista interna

Particolare serratura

MURO

70
70
65

70

DOLMEN CS cassamatta
CASSAMATTA “A”,filo
"A" posa posa filo interno
interno, rifinitura
muro coprimazzetta in legno

259
Dolmen CS

Particolare maniglieria.

Modello: Dolmen CS
Vista: Interna
Montaggio: filo interno
Rivestimento: Spazzolato Yellow pine Ral 9006

260
FILO ESTERNO
Fate attenzione a questa soluzione non molto usuale ma bella, posa a filo esterno con il pannello della porta spessorato in
modo che sia in piano con la mostra. Possiamo ottenere lo stesso risultato in foto sia con la Dolmen CS, cerniera a scomparsa
che con la porta blindata Dolmen cerniere a vista.

Particolare porta e mostra sullo stesso piano.

80
59 47
24

24

MURO MURO
57

59
70
10 Dolmen CS

CASSAMATTA “Ar” posa filo esterno, rifinitura


muro ad intonaco
CASSAMATTA "Br" posa filo esterno, rifinitura CASSAMATTA "Ar" posa filo esterno, rifinitura
muro ad intonaco muro ad intonaco

59
24

24
MURO
57

MURO
MURO

70
70
Dolmen 10

Modello: Dolmen CS
70
10

Vista: esterna
70

65
65

Montaggio: filo esterno CASSAMATTA “Br” posa filo esterno, rifinitura


Rivestimento: Zebrano mm 24 muro ad intonaco
Maniglione: Steel 102
CASSAMATTA "Br" posa filo esterno,
CARTONGESSO RETE rifinituraFILO
ANTICREPA INTONACO
CASSAMATTA "A" posa filo interno, rifinitura muro ad intonaco
muro coprimazzetta in legno CASSAMATTA "A" posa filo interno, rifinitura
muro direttamente con cartongesso filo intonaco

261
MURO
Dolmen CS
CERNIERA A SCOMPARSA registrazione tre assi, apertura 105°. Può essere montata solo su cassamatta “A”
LUCE LORDA
CON MOSTRE 2200
LUCE LORDA
CASSAMATTA 2170

2100 LUCE NETTA


CERNIERA

ROSTRO
PARASTRAPPO

LATO ESTERNO

LATO INTERNO
ROSTRO
PARASTRAPPO

ROSTRO
PARASTRAPPO

CERNIERA

P.F.

SCOCCA senza rivestimento lato interno. PROSPETTO lato interno e sezione verticale.

CASSAMATTA LUCE LUCE LORDA


NETTA CON MOSTRE
70 900 100
DEFENDER, PROTEZIONE
44 25 PANNELLO CILINDRO IN ACCIAIO 1
mm 7
LATO ESTERNO
15

20 10
70

65

SEZIONE orizzontale, una anta. LATO INTERNO 70

CASSAMATTA LUCE NETTA


1100 LUCE LORDA
CON MOSTRE
70 800 300 100

44 25 PANNELLO 1
mm 7 LATO ESTERNO

20 10
70

SEZIONE orizzontale, due ante. LATO INTERNO 70

262
TIPOLOGIE PORTE BLINDATE DOLMEN CS altezza vetro minimo mm 150
fascia di rispetto lato
spazio per alloggiare serratura minimo mm 195

130 230
vetro da mm 10 a mm 39

70
UNA ANTA

DUE ANTE

2100

2100
70 900 70
Con lucernario Finestrata

APERTURA LATO ESTERNO APERTURA


NOTIZIE TECNICHE DESTRA SINISTRA

M

AX
10 LATO INTERNO
AX

10

M

MISURE STANDARD DI PORTE BLINDATE DOLMEN CS

LARG. ALT. LARG. ALT. LARG. ALT.

LUCE
70 70 70
NETTA
800 X 2100 850 X 2100 900 X 2100 LUCE NETTA

20
LUCE LORDA
70

70

70
CASSAMATTA
940 X 2170 990 X 2170 1040 X 2170
LUCE LORDA =
20 LUCE NETTA + 70+70 20
LUCE LORDA
CON MOSTRE*
1000 X 2170 1050 X 2170 1100 X 2200

LUCE NETTA + 70
LUCE LORDA =
LUCE NETTA
NOTA: * Con mostra di mm 70 di larghezza P.F. = PIANO FINITO

1050

P.F.


10
900

7
70

65 7
70

NOTIZIE TECNICHE:
- L’apertura massima è di 105°.
- L’apertura a 90° ingombra l’ingresso di cm 105 compreso di telaio.
- Dalla luce netta (Es.90x210) bisogna aggiungere minimo cm 7 a lato per montare la porta; e cm 10 a lato per montare la mostra 7x1.
- ATTENZIONE, quando la posa viene eseguita a centro muro, aggiungere alla luce netta cm 9 a lato altrimenti la porta non apre a 90°. 263
Dolmen CS

Allestimento Serie GIOVE

Telaio in acciaio spessore mm 2, scocca porta blindata in acciaio magico panoramico a 180°, maniglieria in alluminio ottone
spessore mm 1 zincato, omega unico interno (doppia lamiera) lucido o cromo satinato, mostrine imbocco chiave a scatto con
in acciaio spessore mm 1 zincato, doppio deviatore superiore viti nascoste, doppia lamiera laterale, kit termico acustico, telaio
e inferiore, doppio rinforzo deviatori in acciaio spessore mm 2 e braghettone verniciato colori Ral (testa di moro opaco, 1013,
zincato, n° 3 rostri parastrappo 50x5, n° 2 cerniere a sfera con 6005, 7035, 8017, 9005, 9006, 9010, 9016*, 8019 bucciato, P7100
registrazione tre assi, serratura europea senza cilindro, occhio verde mix, P7200 marrone mix).

MURO

COIBENTAZIONE
LANA DI ROCCIA

DOPPIA LAMIERA
LATERALE

TELAIO E BRAGHETTONE DOPPIA GUARNIZIONE


VERNICIATO CON AMPIA
SCELTA COLORI RAL

Particolare interno modello Dolmen CS serie GIOVE. Sezione serie GIOVE.

Risultati prove tipo modello Dolmen CS su porta blindata una anta cieca o finestrata con vetro camera P20 con luce netta
entro cm 109X240.
Antieffrazione: Uni En 1627-30, metodo di prova e classificazione………… . ………………………… . ………… classe 3
Permeabilità all’aria: Uni En 1026 metodo di prova, Uni En 12207 classificazione….…….………………………. . classe 2
Tenuta all’acqua: Uni En 1027 metodo di prova, Uni En 12208 classificazione………………………………… classe NPD
Resistenza al vento: Uni En 12211 metodo di prova, Uni En 12210 classificazione……………………………… classe C5
Trasmittanza termica: Uni En Iso 10077/1-2 metodo di prova, risultato………………………………… Ud = 1,49 W/m²K
Isolamento acustico: Uni En Iso 140/3 metodo di prova, En Iso 717-1, risultato………………………………… Rw 45 dB **

264 NOTE: * Abbinato al nostro laccato bianco.


** Nessuna Prestazione Dichiarata.
Allestimento Serie MINERVA
(minimo 10 porte, solo porte una anta cieche misure standard luce netta cm 80-85-90x210)

Telaio in acciaio spessore mm 2, scocca porta blindata 180°, maniglieria in alluminio bronzato, mostrine imbocco
in acciaio spessore mm 1 zincato, omega unico interno chiave a scatto con viti nascoste, braghettone in lamiera
(doppia lamiera) in acciaio spessore mm 1 zincato, doppio preverniciata testa di moro, telaio verniciato testa di moro
deviatore superiore e inferiore, doppio rinforzo deviatori in opaco, paraspiffero autolivellante.
acciaio spessore mm 2 zincato, n° 3 rostri parastrappo 50x5, (In questo allestimento mancano tutte le voci sottolineate
n° 2 cerniere a sfera con registrazione tre assi, serratura nella serie Giove).
europea senza cilindro, occhio magico panoramico a

MURO MURO

COIBENTAZIONE
LANA DI ROCCIA

DOPPIA LAMIERA
LATERALE

TELAIO E BRAGHETTONE DOPPIA GUARNIZIONE


VERNICIATO CON AMPIA TELAIO VERNICIATO BRAGHETTONE PREVERNICIATO
SCELTA COLORI RAL TESTA DI MORO OPACO TESTA DI MORO

Particolare interno modello Dolmen CS serie MINERVA. Sezione serie MINERVA.

Risultati prove tipo modello Dolmen CS su porta blindata cieca una anta.

Antieffrazione: Uni En 1627-30, metodo di prova e classificazione………… . ………………………… . ………… classe 3


Permeabilità all’aria: Uni En 1026 metodo di prova, Uni En 12207 classificazione….…….………………………. . classe 1
Tenuta all’acqua: Uni En 1027 metodo di prova, Uni En 12208 classificazione………………………………… classe NPD
Resistenza al vento: Uni En 12211 metodo di prova, Uni En 12210 classificazione……………………………… classe C5
Trasmittanza termica: Uni En Iso 10077/1-2 metodo di prova, risultato………………………………… Ud = 2,44 W/m²K
Isolamento acustico: Uni En Iso 140/3 metodo di prova, En Iso 717-1, risultato………………………………… Rw 31 dB

265
Dolmen CS
PARTICOLARI CHIUSURE E OPTIONAL
caratteristiche della porta blindata modello Dolmen CS

CERNIERA A SCOMPARSA registrazione verticale*. CERNIERA A SCOMPARSA registrazione orizzontale.

CERNIERA A SCOMPARSA registrazione a planare. ROSTRO parastrappo 50x5.

PROFILO BRAGHETTONE

266 NOTA: * si consiglia di aiutare l’alzata della porta con una leva o un cuneo, in modo da evitare che la vite di registro perda il filetto.
MONTAGGIO CASSAMATTA
Per effettuare il montaggio della cassamatta prima di tutto bisogna
controllare che lo spazio per il suo alloggiamento sia adeguato.
1040
Esempio:
cassamatta per porta (luce netta) 90 x 210
vano muro grezzo (luce lorda) 104 x 217

Aprire tutte le zanche, avvicinare


la cassamatta al muro e segnare
i punti di incasso.

Attenzione:
- Posizionare la cassamatta sul 2170
Piano Finito. Smontare i tiranti
una volta solidificata la malta
(dopo 24 ore).
- Le staffe cavallotto zincate,
dove sono ancorati i tiranti, ser-
P.F.
viranno poi per l’ancoraggio del
telaio.

La cassamatta ha 7 zanche per P.F.


lato che sono più che sufficienti
per il suo ancoraggio.
Se, per qualche impedimento,
non è possibile cementarne
una (presenza interruttore luce)
sono sufficienti per la posa an-
che solo 4 zanche per lato. L’im-
portante è che la prima zanca in
basso sia sempre cementata.

P.F.
P.F.

LATO INTERNO

LATO ESTERNO
APERTURA APERTURA
DESTRA SINISTRA

70
20
70
M

AX
10
AX

10

M

LATO INTERNO 70 70
LUCE NETTA
LUCE NETTA + 70
LUCE LORDA =

MISURE STANDARD DI PORTE BLINDATE DOLMEN CS


LUCE NETTA
70

70

LARG. ALT. LARG. ALT. LARG. ALT. LUCE LORDA =


20 LUCE NETTA + 70+70 20
LUCE
NETTA
800 X 2100 850 X 2100 900 X 2100

LUCE LORDA
CASSAMATTA
940 X 2170 990 X 2170 1040 X 2170
P.F.
LUCE LORDA
CON MOSTRE*
1000 X 2170 1050 X 2170 1100 X 2200 P.F. = PIANO FINITO

NOTA: * Con mostra di mm 70 di larghezza

267
Dolmen CS
CASSAMATTA “A”“A”
CASSAMATTA posa filo interno,
posa rifinitura
filo interno, muro coprimazzetta
rifinitura in legno in legno
muro coprimazzetta

CASSAMATTA A
44

3
15
15

2
70
25

20

2103 LUCE NETTA COPRIMAZZETTA

2200 LUCE LORDA CON MOSTRE


2170 LUCE LORDA CASSAMATTA
2100 LUCE NETTA PORTA
2.5

P.F.

ESTERNO SOGLIA INTERNO

2.5 905 LUCE NETTA COPRIMAZZETTA 2.5


900 LUCE NETTA PORTA

ESTERNO
180

250

SOGLIA

INTERNO

1040 LUCE LORDA


1100 LUCE LORDA CON MOSTRE

268
CASSAMATTA “A”posa
CASSAMATTA “A” posacentro
centro muro,
muro,rifinitura
rifinituramuro
muroad intonaco
ad intonaco

CASSAMATTA “A1”posa
CASSAMATTA “A1” filointerno,
posa filo interno, rifinitura
rifinitura muro
muro ad intonaco
ad intonaco

269
Dolmen CS

CASSAMATTA “Ar” posa filo interno, rifinitura muro portale in marmo

CASSAMATTA “A1r” posa filo interno, rifinitura muro ad intonaco

270
BATTUTA SOTTO IN LUCE mm 20

20
P.F. P.F. P.F.

SOGLIA SOGLIA SOGLIA

ESTERNO INTERNO ESTERNO INTERNO

PORTA CON SOLO BATTUTA IN LUCE PORTA CON BATTUTA IN LUCE + PORTA CON BATTUTA IN LUCE +
BATTUTA IN ALLUMINIO KA 19 BATTUTA IN ALLUMINIO N 54x20
(usata per il kit acqua) (nessuna prestazione dichiarata di
tenuta all'acqua)

ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO DELLE BATTUTE IN ALLUMINIO:


posizionare la battuta in alluminio tra i montanti del telaio, chiudere la porta e dall’esterno spingere la battuta di alluminio
con le dita fino a farle combaciare con la battuta della porta. Riaprire la porta e segnare con una matita la posizione della
battuta di alluminio. Togliere la battuta, stendere sul pavimento, all’interno dei segni, un filo continuo di silicone acetico
trasparente. Infine riposizionare la battuta al suo posto facendo pressione per farla aderire al pavimento, fissandola con
nastro da carrozziere. Lasciare il nastro almeno 6
ore. È fondamentale siliconare anche il perimetro
del telaio risalendo per qualche centimetro su di
esso per assicurare una perfetta sigillatura.
Battuta sotto oltre luce - Dolmen CS

POSIZIONE BATTUTA IN ALLUMINIO KA 19 e N 54x20


BATTUTA SOTTO OLTRE LUCE mm 20
FILO MURO
INTERNO

FILO MURO INTERNO

PIANO
FINITO P.F.S.
SOGLIA
P.F.
20

20

P.F.S.
P.F. SOGLIA

ESTERNO SOGLIA INTERNO ESTERNO INTERNO

271
Dolmen CS

MISURE CILINDRO PER SPESSORE PANNELLO MODELLO DOLMEN CS

MISUREMINIME
MISURE MINIME
INTERNO ESTERNO
INTERNO ESTERNO
50 35

INTERNO ESTERNO
50 35
SPESSORE PANNELLO 7 mm SPESSORE PANNELLO 7 - 12 mm
50 40
SPESSORE PANNELLO 7 mm SPESSORE PANNELLO 13 - 15 mm (es. pantografato)
50 50
SPESSORE PANNELLO 7 mm SPESSORE PANNELLO 16 - 24 mm (es. massello)

ATTENZIONE: LE CHIAVI PADRONALI DEVONO ESSERE SEMPRE CONSEGNATE IN BUSTA SIGILLATA.

272
Imballo cassamatta smontata
273
Dolmen CS
MONTAGGIO PORTA

1 ANCORAGGIO
smontare i tiranti a cementificazione
avvenuta, ripulire la cassamatta da
eventuali residui di intonaco.
Procedimento consigliato:accostare
porta e telaio già assemblati alla
cassamatta, avvitare parzialmente
la terza vite dal basso, lato cerniera
per sicurezza, sistemare bene il
telaio nella cassamatta avendo cura
di mettere il telaio a filo lato interno
con l'intonaco e avvitare tutte le viti.
Altro procedimento, a discezione
del posatore è quello di sfilare il
telaio dalla porta, ancorare prima il
telaio alla cassamatta, posizionare
lo stelo delle cerniere a bandiera a
90° e accoppiare porta e telaio
inserendo i due steli
contemporaneamente fino al punto
di riferimentosulla cerniera e
stringere la vite
(disegno 4 posizione B ).

Chiave
esagonale
da 5
B

2 REGISTRO SCROCCO
allentare al massimo il registro
P unto di
riferimento
Filo
scrocco verso l'interno.Effettuare tutte intonaco
le regolazioni posizione 3/4/5, ad
infine registrare lo scrocco in modo
che la porta non si muova. Chiave
A
4
esagonale
da 5
A REGISTRAZIONE VERTICALE
avvitando la vite in senso orario la

3
porta si alza, svitando in senso
PLANARITA' antiorario la porta si abbassa.
per far combaciare
Si consiglia di aiutare l’alzata con
uniformemente il battente della
porta al telaio bisogna agire una leva o un cuneo.
sui registri dell'ancoraggio B REGISTRAZIONE ORIZZONTALE
preferibilmente si inizia a allentando la vite libera il bloccaggio
registrare dai due in basso lato dello stelo dentro la sede della porta
cerniera. e si può effettuare la registrazione
più o meno al punto di riferimento
che si trova sulla cerniera. Sfilare la
porta dai cardini se è necessario.

274
MOSTRA

OIL

B CROCE 1

C "ELLE"

A INTERNO Stelo
7 mm

2 mm

5
ESTERNO Regolazione standard

REGISTRO CERNIERE PLANARITÁ


se la porta ci rimbalza contro, allora bisogna agire sul
registro cerniera planarità. C Aprire la porta con un
angolazione superiore a 90°, mettere uno spessore sul
6
pavimento di 5-6 mm in punta della porta, allentare la MONTAGGIO E REGOLAZIONE GUARNIZIONI lato interno
vite B , sfilare lo stelo fino a far scoprire le viti a coppia. le guarnizioni lato interno complete dell'elemento "ELLE" di
Avvitando in senso orario la porta si sposta verso l'alto supporto è fornito solo nell'allestimento Giove. Importante
(così facendo si registra la porta in modo che non ci procedere alla regolazione solo dopo aver eseguito tutte le
rimbalza contro in chiusura). Svitando in senso regolazioni fino al punto 5. Successivamente accostare le
antiorario la porta si sposta verso l'interno. Quando si guarnizioni al braghettone lato interno fino a trovare il contatto
effettua la registrazione è importante che le due viti a uniforme. Infine serrare le viti e montare le mostre.
coppia siano regolate uguali altrimenti lo stelo della
cerniera non resta nella sua sede.

Cacciavite Cacciavite
croce + 2 croce + 2

Chiave
esagonale
da 3
Chiave esagonale
da 3

7 1 cilindro
+

2
REGISTRO PARASPIFFERO
una volta regolata la porta blindata, si registra il
8
paraspiffero autolivellante. Avvitando in senso orario MONTAGGIO RISERVETTA
diminuisce la corsa quindi scende di meno, svitando in nella scatola di corredo trovate tutto l'occorrente. Eseguire il
senso antiorario aumenta la corsa quindi scende di montaggio come da disegno. I fori sono già fatti.
più. Regolare il paraspiffero in modo che scende Raccomandazioni: quando si monta la maniglia accostarla bene
all'ultimo momento per evitare che strisci sul al pannello facendo pressione e poi serrare la brucola.
pavimento. Attenzione se la posa viene fatta su un MONTAGGIO CILINDRO
pavimento in parquet ancora da verniciare, lasciare il 1 inserire il cilindro dal lato interno
paraspiffero in alto, per evitare che si incolli. 2 avvitare la vite di fronte assicurandosi che il cilindro sia nella
posizione di lavoro
275
Dolmen CS
RIVESTIMENTI LISCI SPESSORE mm 7 PER PORTA UNA ANTA 90x210 DX
RIVESTIMENTI LISCI SPESSORE mm 7 per PORTA UNA ANTA 90x210 Dx

INTERNO ESTERNO

943 4 920

4
Ø
16 6
Ø1
Ø1
9

Ø1 19
9 63 Ø
Ø5
3
2115

2102

59
74.5 57
1480

1480
1299
1079

1079
985.5

985.5
7

LATO CHE POGGIA SULLA PORTA 4

Pannello interno larghezza luce passaggio + 43 900 + 43 = 943

altezza luce passaggio + 15 2100 + 15 = 2115

Pannello esterno larghezza luce passaggio + 20 900 + 20 = 920

altezza luce passaggio + 2 2100 + 2 = 2102

276
RIVESTIMENTI LISCI SPESSORE mm 7 per PORTA DUE ANTE 120x210.80 Dx

RIVESTIMENTI LISCI SPESSORE mm 7 PER PORTA DUE ANTE 120x210.80 DX

INTERNO ESTERNO

843 387 386 35 820

2092
2102

2102
2115

2115

3
35

R
9
20

11
7

7
4

386 8 27
4 4

SEZIONE BATTENTE ANTA PICCOLA

anta apribile larghezza luce passaggio + 43 800 + 43 = 843


anta apribile altezza luce passaggio + 15 2100 + 15 = 2115
Pannello interno
anta fissa larghezza luce passaggio - 800 - 13 1200 - 800 - 13 = 387
anta fissa altezza luce passaggio + 15 2100 + 15 = 2115

anta apribile larghezza luce passaggio + 20 800 + 20 = 820


anta apribile altezza luce passaggio + 2 2100 + 2 = 2102
Pannello esterno
anta fissa larghezza luce passaggio - 800 -14 1200 - 800 - 14 = 386
anta fissa altezza luce passaggio + 2 2100 + 2 = 2102

Battente anta piccola altezza luce passaggio - 8 2100 - 8 = 2092

277
Alcuni lavori eseguiti

“Centro residenziale Camel”, Montesilvano.

278 Nuova sede “Mediterranea Life”, Pescara.


“Villaggio Mediterraneo”, Chieti.

Complesso residenziale “S.D.O. Tiburtino”, Roma 279


Note

280
281
PIACENTINI Srl - via Tirino, 85 - 66100 CHIETI (CH)
Telefono 0871.562090 - Fax 0871.564651
www.piacentinisrl.it - e-mail: info@piacentinisrl.it

La Piacentini Srl si riserva di variare dimensioni, caratteristiche e finiture dei prodotti in qualsiasi momento senza preavviso.