Sei sulla pagina 1di 18

Insegnamento

  Basi  biologiche  e  molecolari  del  benessere  della  persona  


Prof.ssa   Dolores  Limongi  
Argomento   I  Parassi6  
Dolores  Limongi  

organismi che vivono all’esterno o all’interno di un


organismo ospite e sono metabolicamente dipendenti
dall’ospite

Tipi di parassiti
ectoparassita
vive sulla superficie dell’ospite
endoparassita
vive all’interno di un organismo ospite

2
I  Parassi1  
Dolores  Limongi  

Ameba

PARASSITI

Protozoi Artropodi
Unicellulari

Elminti

I  Parassi1  
Dolores  Limongi  
Protozoi

• Sono organismi unicellulari eucarioti


•  dimensioni da 2 a 100µm
• Per produrre energia utilizzano reazioni
fermentative e ossidative.

4
I  Parassi1  
Dolores  Limongi  
Elminti

Sono organismi multicellulari complessi allungati a


simmetria bilaterale.
Nematodi Possono raggiungere elevate dimensioni.
La superficie esterna di alcuni vermi è coperta da una
Trematodi
cuticola protettiva acellulare che può essere liscia o
Cestodi presentare creste, spine o tubercoli. Hanno un sistema
nervoso ed escretorio primitivo. Alcuni hanno il tratto
alimentare ma nessuno ha il sistema circolatorio

5
I  Parassi1  
Dolores  Limongi  
Artropodi

Nematodi
Miriapodi Sono organismi multicellulari complessi che possono essere
coinvolti in maniera diretta nei processi patologici invasivi o
Pentastomidi
Superficiali. Inoltre, l’avvelenamento da artropodi che
Crostacei
mordono o pungono può portare negli esseri umani
Chelicerati l’insorgenza di fenomeni che vanno da reazioni allergiche e
Insetti di ipersensibilità locale a shock anafilattico grave e morte.

6
I  Parassi1  
Dolores  Limongi  

Patogenesi
Fattori associati alla patogenicità parassitaria

• Dose infettante ed esposizione


• Penetrazione di barriere anatomiche
• Adesione
• Replicazione
• Danno cellulare e tissutale
• Danneggiamento, elusione e inattivazione delle difese
dell’ospite

7
I  Parassi1  
Dolores  Limongi  

8
I  Parassi1  
Dolores  Limongi  

Toxoplasma gondii

phylum Apicomplexa
Parassita intracellulare che
si riscontra in numerosi
animali compreso l’uomo
L’ospite definitivo è il gatto

I  Parassi1  
Toxoplasma
Dolores  gondii
Limongi  
Le oocisti sono espulse con le feci
Maturano in cisti infettive dopo 3-4 giorni
nell’ambiente esterno.
Queste cisti quando sono ingerite
producono infezioni acute e croniche a
carico di vari tessuti tra cui il cervello
Dalle oocisti si sviluppano trofozoiti a
forma esile a mezzaluna (tachizoiti)
responsabili dell’infezione iniziale e del
danno tissutale.
Per sfuggire alla risposta immunitaria, i
toxoplasmi si incistano nei tessuti
sviluppandosi in forme a lenta replicazione
dette bradizoiti, inducendo la
I  cronicizzazione
Parassi1   dell’infezione.
Dolores  Limongi  

Epidemiologia
•  Infezione umana: ubiquitaria
•  Manifestazioni gravi: immunocompromessi
•  Trasmissione: per ingestione di carne infetta poco
cotta, ingerendo feci di gatto contaminate da oocisti
•  Infezione transplacentare

I  Parassi1  
Dolores  Limongi  

Sindromi cliniche
•  Generalmente asintomatica
•  I sintomi si manifestano quando dal sangue passa nei
tessuti dove diventa intracellulare (distruzione
cellulare, riproduzione, formazione di cisti)
•  Tessuti: polmone, cuore, SNC
•  Brividi, febbre, cefalea (sintomatologia simile alla
mononucleosi)
•  Infezione congenita:
1.  I° trimestre aborto, malattia grave
2.  Dopo il I° trimestre epilessia, encefalite, cecità,
polmonite…
I  Parassi1  
Dolores  Limongi  

Plasmodium

I plasmodi sono sporozoi che parassitano le cellule del


sangue e richiedono due ospiti:

1) la zanzara per gli stadi risproduttivi sessuati


2) l’uomo ed altri animali per gli stadi di riproduzione
asessuata

13
I  Parassi1  
Dolores  Limongi  

14
I  Parassi1  
Dolores  Limongi  

trasmissione
•  Puntura di zanzara Anopheles
•  Trasfusioni di sangue
•  Acquisizione congenita (rara)

I  Parassi1  
Dolores  Limongi  

Farmaci antiprotozoari
•  I chemoterapici attualmente disponibili
sono scarsi e poco efficaci per la
complessità del ciclo vitale di molti
protozoi che si sottraggono all’azione
del farmaco mutando stadio e
localizzazione in posizione
intracellulare..
I  Parassi1  
Dolores  Limongi  

Farmaci antiprotozoari

•  Bersaglio:
-  sintesi acidi nucleici;
-  sintesi proteica;
-  processi metabolici.

I  Parassi1  
Dolores  Limongi  
Farmaci antiprotozoari Meccanismo Esempi Indicazioni cliniche
di azione
Metalli pesanti: Inattivano i gruppi sulfidrilici melarsoprol leishmaniosi
arsenicali e antimoniali

Analoghi Interferiscono con la Clorochina, meflochina, malaria


dell’aminochinolina replicazione del DNA.si legano chinino, primachina
alla ferroprotoporfirina IX.
Innalzano il pH intravescicolare.
Interferiscono con la digestione
dell’emoglobina.
Antagonisti acido folico Inibiscono la diidropteroato Sulfamidici, Toxoplasmosi,
sintetasi e la diidrofolato trimetoprim malaria
reduttasi
chinoloni Inibiscono DNA girasi ciprofloxacina malaria
sesquiterpeni Reagiscono con l’eme, causando artemisina malaria
alle membrane danni da radicali
liberi
fenantrenemetanoli Si legano alla ferriprotoporfirina Alofantrina malaria
IX. Inibiscono la funzione
I  Parassi1   mitocondriale