Sei sulla pagina 1di 53

0 0 8 2 9

Con «Escursioni per tutti» € 10 ANNO 130 - N. 236 DOMENICA 29 AGOSTO 2010 MANO
Allegato
omaggio
a l'Eco di
Bergamo
- non vendibile
separatamente
- copia
Copia :
arretrati :
: 1,00arretrata
1,00 Copia
2,00
: 2,00

Fondato nel 1880


Con «TuttoBergamo» € 3 TORE RO
L'OSSERVA
649004
postale n.
conto corrente
postale Roma,

Euro 1,20 www.ecodibergamo.it


in abbonamento
Spedizione

RELIGIOSO
POLITICO
2010
29 agosto
domenica
bunt
QUOTIDIANO Non praevale

Con «Smart card di Dahlia Tv» € 11,20


GIORNALE e suum XVI
Unicuiqu o Benedetto
Vaticano Aspettand

Il cuore a
Città del

profughi
nei campi
vivono ancora ilterr
n. 198 (45.542) mila persone dell'Ingh della

Haiti
Anno CL oltre settecento Moro. All'interno una
Tommaso può ancora ammirare
dal terremoto alle distru-

Tendopoli
chiesa si
sette mesi sfuggita mondiale,
A più di CANCELLI lunga iscrizione,
della seconda
guerra com-

(offerte valide solo per Bergamo e provincia)


di FERDINANDO nel 1532,
dollari di un pomeriggio for- zioni quale lui stesso, prima moglie,
milioni di lle quattro sembra un nella la sua sepolto

A estivo Londra groviglio di essere


e seicento turisti, un si rico- memorandoil desiderio

9 771125 425153
il prossi- con
in programma sono sta- micaio di esprimeva luogo: non sappiamoabbia
un miliardo dalla quale
a stento
nel quale sguardo più at- nello stesso
ione per le presidenziali figlia Margaret
e
novembre,34 aspiranti. L'Osa di linguaggi A uno quasi certezza se la quanto auspicato
è nel frattempo mo 28 per to-
di ricostruz A Port-au-Prince generale
dell'orga- ti esclusi 19 dei hanno comincia- nosce l'inglese.
si accorge
che la folla, compiuto
percorre realmente ma è quanto basta dal
progetti caraibica tento ci invisibili arterie,
Presentati
— segretario (Osa), di osservazio- dalle dal padre deposta
— ha detto di giunto il degli Stati americani la comunità missione gli patina che, di un turi-
cristiana in agenda to il 5 agosto la elettorale che vedrà seguendo stesse strade, attratta ostenta- gliere quella superficialità
un’educazione per il vero
sviluppo nizzazione Insulza, che ha loca- le legislati- sempre le
anche
le scuole le autorità e dal ne del processo anche per di un benessere che nes- tempo o dalla di rendere mu-
ancora set- sono la chiave visto che tra le mi- José
Miguel
incontri con alle urne 193 os- facili lusinghe luoghi di visita chiesa di smo vorace, rischia e scialbi
28. Sono Préval impiegati
simili a sbiaditi
il
-PRINCE, a vive- soprattutto state numerosi presidente ad haitianitotale saranno to o dai
vari La
PORT-AU gli haitiani costretti dopo Haiti, sono sempre per gli aiuti li, a partire dal Insulza è giunto ve. In ometterebbe. quasi si le chiese quasi impercepibilecontinua
tecentomila per sfollati allestiti cattoliche suna guida non è fra questi: rendendo che in esse
12 gennaio, Nel ringraziare apostolico primo ministro. dalla pubblicazio- per servatori. zona poco sei della Vita alle tragiche vicen-
re nei campi terremoto del di almeno gliori». dall'Acs, il nunzio necessario Haiti a pochi giorni dei candidati Old Chelsea Tamigi in una
nel tanto lon- battito accanto
il devastante la morte feriti e raccolti che è prima cu- lista ufficiale specchia pubblici, che anche a scorrere una cin-
prendersi ne della dai mezzi
che ha provocato persone,
altrettanti I nu- ha sottolineato ai fedeli
e poi servita mete tradizionali meglio de umane. accadute
più a est nel
di
trecentomila
milione di
senza tetto. accen- «guardare dalle acque tana dalle chiede di guardare arrivarci.
Come quelle
di chilometri Nord:
oltre un che non speci- ra delle chiese». inghiottita ci
il tassista della città per antico ed quantina quasi sul Mare del dicembre
tragedia
meri di questasoluzione sono Jean Max
stati di Sindh la cartina nel cuore di un del 29
provincia appena Londra,pomeriggio Becket ve-
na a trovare in fuga dalla Eppure è del centro, platani tardo Thomas
primo ministro, Repub- da quattro

tsunami
quartiere stessi 1170 l'arcivescovo
ficati dal in visita nella vicina recato per di pakistani elegante da quegli nascondo- niva affrontato
e trucidato est della
nord
Bellerive, dove si è un fondo milione ombreggiata nel
Un altro sera discretamente dietro alle uomini nel transetto Il luogo,

Un lento
di
blica Dominicana, che alla di Canterbury. un sobrio al-
alla presentazione il Paese ter- illuminate visti
assistere privato per no le finestre passati si sarebbero Wilde,
cattedrale
attualmente
sorge da un
anni come Oscar Sargent qualein nuda pietra sormontato
di investimenti realtà mo- quali in spade
remotato. ministro ha in di stilizzate
«Il processo cenare personaggiJohn Singer dal taxi tare crocifisso lungo il percorso
Il primo Carter, moderno
certo ottimismo. sicuro — l’o-
ha Howard Christie. Scendendo
statua che incrociate, si trova alla cattedrale
strato un ma la visita

Trend invertito
una

Oggi con L’Eco L’intervista


Agatha
è lento
si è prefissato
o silenzio di sottile suggerito per dei meno scenografici
di recupero il Governo Attual- si nota il fiume e un'emozione battito di ma è forse
uno vetra-
detto — ricostruire il Paese». dall'E- guarda il come il con le sfavillanti

Choc a Messina
san se confrontato le tombe di re e regine:
biettivo di le stime
fornite
persone si rende
palpabile perduto: o
il cuore
del santo
mente, secondo che credevamo presenza te medievali le
circa trecentomila ma al- un cuore Moro è qui una un luogo per sentire battere che seguivasof-
secutivo, tendopoli, Se c'è il arcivescovo Tommaso è necessario per-
vivono più nelle quotidiana- Tommaso
appieno Maestro
non hanno e rassicurante. suo lasciarsi
tre settecentomila di acqua,
cibo, medici- viva si comprende visita del orme del fare silenzio, umana
neces- nel quale per la prossima e dal fermarsi, dalla dimensionenascosto
mente bisogno generi di
primissima della
motto scelto nel Regno Unitostemma, meare anche vissuto in quel
nali e altri l'ultima
riunione che
Santo Padre per il suo unto del dramma
sità. Durante per la ricostruzione, lascia-
all'ex presiden-
Newman
cardinale questo: Hearth speaks cuore»: si
commissione cuore». Il transetto. parla al con la certezza
guida insieme Clinton,
invia- è proprio cuore parla al Inghilter- «Il cuore
come questi per sincro-
Bellerive Bill «Il in
Uniti, Haiti, sono Hearth, Chiesa che
è
anche no luoghi di tornarvi con quello
te degli Statidell'Onu per cuore della quello dei suoi fedeli santi e di aver bisogno
to speciale per un valore cuore
proprio per imparare ad
progetti e seicento ra parla
a i suoi nizzare il Chiesa, parole che, dal
stati presentati di un miliardo
attraverso può essere
e soprattuttouna voce che in luoghi della madre le ai fe-
complessivo dollari che costituiscono davvero rivolgerà
di verso il Pae- lo fa con più chiaramente parte ascoltareBenedetto XVI viaggio.
milioni della comunità latina. Di ascoltata da qualchetrovarsi, cuore, suo ormai imminente
l’impegno nel
se più povero
dell’America stati destinati spesso trascurati: potrebbe di deli
milioni sono Governo di nella Old
Chelsea il corpo
questi, 904 specifici del desiderio,
a progetti
cento
il 70 per terre- per suo esplicito
— dove
Port-au-Prince è stato distrutto
dal
a, i del 1930
degli edificinei settori dell’agricoltur del- i document
— infrastrutture, vio Vaticano

udienza»
moto , delle genera-
così il segretario dall'Archi

Si è fermata la caduta Walter Barbero: «Così


dell’elettricità e della sanità. a ha definito, Pubblicati

I «fogli di
l’istruzioneritardo nella ricostruzione — ri- rallentatore»:Ban Ki-moon pakista-
alto è il

Pacelli
Ma il sisma è dovuto dell'Onu
sempre più epidemie a le giorni scorsi, la
tragedia dal
mesi dal dal nunzio di nei delle ore,
oltre sette dovrebbe,

Lite in sala parto, gravi mamma e figlio


sottolineato Ber- di me diffusione igieni- il passare inquietanti
na. E con

del cardinale
secondo quanto ad Haiti,
arcivescovo di in- altro milione del schio della pessime condizioni vi è la mi- Paese sommerso
emergono che
apostolico Auza — alla carenza , 28. Un delle per esempio,
ISLAMABAD fuga dalla provincia cifra causa se non bastasse, talebani realtà: si prevede, donne, nei pros-
nardito C. al collasso dell’ammini- in drammatica che. Come attacchi una a partori-
alla diffusa persone
che sta col- naccia di ripetuti almeno sessantamilacostrette
frastrutture,governativa e una vi- Sindh: è
l'ennesima, già in ginocchio:
strazione Il presule, durante
la tragedia dalle al- contro un Paese già tradotta in real- simi mesi, sarannoassenza di strutture
alla che testimonia prostrato è in una totale
dell’Aiuto Pakistan, con il passare dei minaccia che si di tre operatori della re
corruzione. generale a Königstein, pendo il
sita al quartier soffre (Acs)
Il Paese, su più fronti: con l'uccisione inondate al sanitarie.
che le priorità luvioni.
si trova assediato non sembra tà nelle zone tsunami
Chiesa indicato «Uno
in Germania,
ha l’im-
sottolineando rive-
giorni, maltempo inter- umanitari dello Swat.
l'emergenza
l'aiuto della
comunità co- valle
per la ricostruzione, che la Chiesa placarsi, non è efficace e sollecito
del ruolo , dal mo-
portanza dell’istruzione metà della ripresa

L’OSSERVATORE
ste nel campo a oltre la e
nazionale
la lentezza
provvede
mento che del Paese. «L’istruzione denuncia
delle scuole
a a usare
Bernanke

La Fed prontconvenzionali
tante
sono ancora
per il continente
le difficoltà
Africa strumenti non
La giovanela crisi
Ma economica
nell’attività ripresa».
stabilizzazione di una la
ameri- all’inizio
globale e se la domanda,
, 28. L’economia è pronta, Comunque, «anche stanno

che sfida WASHINGTON Ma la Fed e l’occupazione tasso


a inter- anno, il
«Se pensia- cana rallenta. necessario, con mi- produzioneormai da un apparso meno

del numero di ditte artigiane si fa luce sulla città»


sono tante. — ripor- in cui sia è
in campo insieme nel caso della ripresaha assicu- crescendo economica aspettassimo»,
bussa sorseall'Africa nel suo dobbiamo sostegno
venire a convenzionali. Lo presidente di crescitadi quanto ci precisando che
africana mo “Sole” — sure non Ben Bernanke, le
L'economia potenziale ta l'articolo del un'economia grande par- vigoroso Bernanke, recenti,
ROMA, 28.del Bric. Con un il atto di poi si stu- rato ieri americana, L'i- ha osservato i deboli dati ne nel
alle porte enorme, in quarant'anni prendere Bric». Se centrale
Jackson Hole.
al livello quella del più impor- della Banca suo «nonostante per un’accelerazio
economico potrebbe arrivare la Nige- quanto le undici economieprossimi qua- summit di che è in
lando al tutto quello stimolare
precondizioni in piedi». e —
continente e Russia. Nel 2050 Paesi co- diano del continente nei il loro pro- restano
stituto farà gli strumenti per la defla- 2011 maggiore preoccupazion tas-
tanti i ha l’elevato
di Brasile anche superare Corea del — analizzando potere e La — è per
ria potrebbe il Canada e la è un ar- rant'anniandamento demografico, e per combattere momento Bernanke perché «un’alta
lavoro che
ne la crescita rischi sono al indicata spiega disoccupazione ha costi le
pe-
me l'Italia, in evidenza «Il So- babile nella forza produttività cui so di
zione, i strada e non solo

ROMANO
Diversa la Jean-Claude disoccupazion non ha lavoro e
per
Sud. A metterlo sul quotidiano su al- cambiamenti e la loropil combinato molto bassi. della Bce, anche ri-

Diverbio tra ginecologi compromette nascita: sospesi


si gioca Go- conseguirannoche il loro è neces- santi per chi
ticolo comparsoLa partita di superare
i dal presidenteaiutare la ripresa ma pone con
le 24 Ore». delicati: stabilità mi- —
«si evince per debito. Non famiglie, della ripresa
2050 potrebbe Trichet: ridurre il — ha proprie delle famiglie
e
cuni capisaldi alla corruzione, entro il di dollari». sario agire per direzione schi alla sostenibilità
redditi
verno, contrasto telecomunica- 13.000 miliardi in questa — potreb- i suoi effetti sui ripresa del mercato
di scuola, sfide, ma le ri- muoversi francese
perso stile sulla fiducia; la dolorosamente lenta».
glioramento Tante detto il banchiere
a «un decennio sarà farà man-
zioni e internet. be portare del lavoro Reserve non ritenendo
di recente Ma la Federal Pur
Giappone». «si è mostrata — apporto. sole non
La ripresa di quanto previsto care il proprio centrali da economi- a
sono le banche contemporane
meno vigorosa — ma ci ne nel che «le risolvere i problemi di- per la storiaEcco i «fogli di
Bernanke possano il Consiglio interesse
ammette di un'accelerazio
del presiden- ci», Bernanke
assicura: condizioni di straordinario a pubblicare. segretario di Stato
con
mantenere sostenere iniziato
precondizioni rassicurazioni la drastica rettivo «intende per finora ignota Vaticano ha dall'8 febbraio 1930 suo successore ad
2011». Le arrivano dopo secondo accomodanti Una fonte Segreto Pacelli, 1939), iniziò
te della Fed ribasso del pil delfronte del finanziarie che l'Archiviocardinale Eugenio Pontefice (10
febbraio il porporato ed eccle-
al del del la nomina
revisione salito dell’1,6 a sul ta- la
ripresa». udienza» e, dopo la morte giorni dopo quelli con diplomatici per un decen-
trimestre, A pesare di Pio XI Pio XII. Già quattro e poi anche quotidianamente
prima stima. l’ampio deficit di con il Papa, quasi dall'autore
2,4 della soprattutto miliardi il nome gli incontri . Conservatiimmediatez-
glio è stato schizzato a 445
mantenuta di Pio XI e
3,37 punti vescovo Debernardi
appuntare una consuetudine della scomparsa con precisione nel cuore della,
commercialesottraendo ben importa- Riserve del il dialogo siastici, con poche ore prima fogli danno conto, di lavoro di Pio XI
di dollari, alla crescita. Le per cento a 2600 la prassi governo
ma prosegue nio, fino papale, i illuminando energia di
percentuali volate a più 32,4 9,1 per dopo l'elezione questioni, emerge la sapiente
sono in calo del za za, di innumerevoli questa di Pacelli.
zioni contra- L'amarez i Attraverso e assoluta fedeltà PAGINE 4
E 5
contro esportazioni
per le conclusion Santa Sede.
profonda
periodo difinito — ha detto
cento. «Il è una accanto all'intelligente
zione economica assistito a del sinodo
— abbiamo
Bernanke valdese metodista PAGINA 6

SGSDAG A PAGINA 5 SGSDAG GALIZZI A PAGINA 11 SGSDAG NOSARI A PAGINA 44

POVERA FAMIGLIA L A PAVIMENTAZIONE DI PIAZZA VECCHIA BAS SA : SINDACI ALL’AT TACCO

TUTTI NE PARLANO «Gres, fu una scelta ponderata» «Chiarezza sul cromo nell’acqua»
MA FATTI POCHI
di FRANCESCO ANFOSSI

I
n Italia la politica familiare è l’orfanella d’Eu-
ropa. Lo sapevamo già, ma ce lo confermano i
dati sulla situazione del Paese del ministero del-
l’Economia. Per famiglia e maternità si spende
l’1,4% del Pil, contro il 3,7 della Danimarca, il 3 del-
la Svezia, il 2,8 della Germania e il 2,5 per cento del-
la Francia. Siamo gli ultimi insieme a Spagna e Por-
togallo. Per quanto riguarda invece la quota di spesa
nell’ambito di tutte le prestazioni di protezione so-
ciale, l’Italia tra i 27 Paesi europei precede solo la Po-
lonia. E così da sempre e il guaio è che la situazio-
ne non accenna a migliorare, nonostante le promes-
se dei politici, inversamente proporzionali alla realtà a pagina 22 Pozzi a pagina 39
dei fatti. Del resto abbiamo di meglio da fare, non pos-
siamo certo preoccuparci del futuro, anche se è lì che

Assalto ultrà, stadi vietati per 44


andremo ad abitare.
Naturalmente le dichiarazioni di intenti sono tan-
te. Praticamente tutti i partiti promettono un fisco
a misura di famiglia, Lega compresa (è stato lo stes-
so ministro Calderoli ad annunciare proprio a que-
sto giornale che il criterio familiare sarà alla base del
federalismo fiscale). E anche gli altri politici, tutti le-
sti a partecipare al family day o a promuovere confe-
renze sulla famiglia. Ma al momento di elaborare leg-
Presto notificati i provvedimenti che proibiscono l’ingresso alle manifestazioni sportive
gi e a votarle, chissà come mai, la famiglia sparisce.
Quando infatti sulle politiche familiari si va alla re-
sa dei conti, la situazione è ben diversa. La verità è
Altre perquisizioni della polizia: sequestrati fumogeni. Gli inquirenti: gesto premeditato
che la politica italiana non ha mai messo al centro
■ Arrivano i Daspo (Divieto di accesso a manife- IIII L’INTERVISTA
i figli. Non ci sono mai stati interventi strutturali: es- IIIII SERIE B: ALBINOLEFFE TR AVOLTO IN CASA stazioni sportive) per gli ultrà che hanno preso par-
sere single o avere un nucleo numeroso per il fisco
te alla manifestazione contro Maroni e la tessera
italiano è la stessa cosa, l’imponibile resta uguale,
il denominatore dell’imponibile è sempre uno. Al
del tifoso, sfociata in pesanti disordini, mercoledì
sera ad Alzano. Sono 44 – ha precisato la questu-
Bersani: serve
massimo si va avanti a colpi di bonus. Il termine «as-
segno familiare» è un’invenzione italica forse per pa-
ra – le persone finora identificate e denunciate con
l’accusa di adunata sediziosa e manifestazione non una riscossa civica
gare i rimorsi, con un assegno, di una politica fami- autorizzata: per loro, dopo la denuncia è in arri-
liare che non c’è. Si sono prodotti interventi spora-
dici e precari, come il bonus bebè, che non basta nem-
vo anche il Daspo, che può avere durata massi-
ma di cinque anni. I Daspo sono in fase di redazio-
per cambiare l’Italia
meno a comprare i pannolini per un anno ed è servi- ne da parte degli uffici e saranno notificati agli in-
to più a innescare polemiche contro gli extracomu- teressati nei prossimi giorni.
nitari che altro. Se prendiamo l’Isee, l’indicatore del- Intanto ieri è stato fatto il punto sulle indagini
la situazione economica equivalente, scopriamo che seguite alla guerriglia. La polizia ha confermato le
per ottenere il bonus sociale di 200 euro il single non perquisizioni nelle case degli ultrà e ha comuni-
deve superare i 15 mila euro di reddito mentre la fa- cato di aver trovato e sequestrato alcuni fumoge-
miglia con tre componenti può salire a un tetto di 17 ni. Dagli accertamenti svolti, inoltre, risulta accer-
mila per ottenere un bonus di 450 euro. Che signi- tata la premeditazione degli episodi di violenza.
fica 50 euro in meno a componente rispetto al single.
Attanà a pagina 21

B
en diversa è la situazione degli altri Pae-
si. La Francia, grazie alle sue politiche di C O S T U M E E O LT R E
sostegno familiare, è riuscita a raddoppia-
re la media dei figli, che è di due per fami-
glia. Ma lì le mamme, oltre a congedi familiari, con- IL PAESE CHE CADE
tratti part time molto più variegati e flessibili, sgravi
fiscali, scuole materne aperte dodici mesi su dodici, SULLE PICCOLE REGOLE
possono contare persino su sconti consistenti su be-
ni e servizi riguardanti la maternità e l’assistenza al di ALBERTO KRALI
bambino.
I politici italiani distribuiscono in spiaggia volantini Ci sono due economie dell’illega- Il leader del Pd Pierluigi
sul quoziente familiare, che divide l’imponibile per lità: la prima è quella registrata dal- Bersani stasera sarà alla
i componenti del nucleo familiare (e che in Francia è le proiezioni statistiche ed è quan-
tificata intorno ai 250 miliardi, cir- Festa provinciale del partito,
una realtà ben consolidata), tanto sbandierato ad ogni
convention sulla famiglia. Ma al momento di fare del- ca il 15% del Prodotto interno lor- a Seriate, per presentare
le scelte, si dice che costa troppo allo Stato. Ma se do secondo i dati della Banca d’I- il suo progetto di un nuovo
nemmeno si incomincia su quella strada, magari co- talia. Ulivo. «Vuole essere
In uno studio del 2002 il Fondo mo-
minciando col togliere l’Iva dai prodotti per la mater-
netario internazionale stima il fe- la coalizione di chi – dice
nità, come i pannolini, il latte in polvere, come si fa nomeno del sommerso intorno al Bersani – ha a cuore
ad arrivare al traguardo? Favorire le nascite significa 27%, secondo in assoluto dopo la
favorire il futuro di una nazione. In compenso spen- la democrazia, e non
Grecia, che vanta il primato del
diamo più di tutti in Europa per invalidità, vecchiaia 30% del Pil in nero. Unanime la ri- l’antiberlusconismo.
e pensioni ai superstiti. L’Italia è un Paese per vecchi,
ma solo per vecchi, tutto il resto non conta. Paga. E
Atalanta, 0-0 a Varese senza incantare provazione: è un male, dicono tut-
ti, ma poi tutto resta come prima.
Lavoro e riscossa civica
le parole d’ordine»
magari, quando si tratta di mettere al mondo un figlio da pagina 45 a pagina 51 (foto P. Magni)
si fa due conti in tasca e ci ripensa. Continua a pagina 4 Ravizza a pagina 2

«Leonessa nei campi» Michael Acerbis, di Entratico, perde la vita sulla statale 42 a Darfo Boario Terme: rientrava da una gita

È allarme a Romano Muore in moto a 31 anni: presto sarebbe diventato papà


IIII TREVIOLO ■ Una leonessa nei cam- ■ Sarebbe diventato papà di una IIII L A SCIENZIATA BERG AMASCA
pi del Bradalesco, tra Ro- IIIII BERG AMO: IN VIA CRESCENZI bambina tra poche settimane, ma ci

Trealbe, accordo
mano e Covo, nella Bas-
sa. L’allarme è stato lan-
Studio d’ingegneria
si è messo di mezzo un tragico desti-
no. Michael Acerbis, 31 anni, geome- «Nanotubi, grande sfida
ciato da due ragazzine di tra di Entratico con una grande pas-
con il Comune Covo che, tornando a ca-
sa, hanno raccontato di a fuoco nella notte sione per la moto, ha perso la vita ie-
ri, poco prima delle 13, sulla statale
in difesa dell’ambiente»
avere visto il predatore 42 a Darfo Boario Terme. Acerbis sta- Silvia Giordani, 36
Accordo a Treviolo tra uscire dai fusti di mais Paura l’altra notte in via Crescen- va viaggiando in direzione della Val- anni, bergamasca
il Comune e la società con in bocca un altro ani- zi a Bergamo, dove sconosciuti le Cavallina per tornare a casa, do-
male. Le ricerche condot- hanno cosparso di benzina la fac- po una mattinata trascorsa in sella al- e scienziata di
sportiva Trealbe: te dai carabinieri (anche ciata di uno studio d’ingegneria la sua Suzuki per una lunga gita in punta in Irlanda,
pagheranno metà con un elicottero) e dalla appiccando poi il fuoco. Paura tra compagnia di un amico, anch’egli di guida un pool di
ciascuno il primo affitto polizia locale non hanno i residenti, che hanno udito uno Entratico, che ha assistito al tragico
fornito riscontri, e le au- scoppio e hanno visto un’auto al- incidente senza poter fare nulla. Mi- giovani ricercato-
per il campo sportivo torità rassicurano i citta- lontanarsi. Sul posto è stata poi chael Acerbis si è scontrato frontal- ri. Aprirà Berga-
parrocchiale. In attesa dini. Ma la zona, solita- trovata una tanica. Il titolare del- mente con una Volkswagen Polo ed moScienza pre-
mente molto frequentata lo studio effettua perizie anche è morto sul colpo, battendo il capo
che il Comune da ciclisti e pedoni, ora per il Tribunale di Bergamo. contro il vetro dell’auto e facendo un sentando un pro-
decida l’acquisto lo è molto meno. volo di una quarantina di metri. getto innovativo
a pagina 25
Baggi a pagina 27 a pagina 32 Arrighetti a pagina 31 S. Pesenti a pagina 9
2 l’intervista DOMENICA 29 AGOSTO 2010 L’ECO DI BERGAMO


LE STRATEGIE
D’OPPOSIZIONE
IIE A C C O LT O D A F R AT T I N I M

ROMA BLINDATA
ARRIVA GHEDDAFI
PER DUE GIORNI
A meno di nuove sorprese o nuovi cam-
biamenti di programma dell’ultimo mi-
nuto, il leader libico Muammar Ghedda-
fi arriverà oggi a Roma per una visita di
due giorni centrata sulle celebrazioni, in-
sieme all’amico Silvio Berlusconi, per il
secondo anniversario della firma del Trat-
tato di amicizia italo-libica. Un visita che
potrebbe – l’agenda è ancora in parte da
definire – comprendere anche incontri
economici, visti gli interessi italiani in Li-
bia e viceversa (da Eni a Unicredit). L’ar-
rivo del Colonnello è previsto per oggi al-
le 12 all’aeroporto di Ciampino, dove ad
accoglierlo ci sarà il ministro degli Este-
ri, Franco Frattini. Berlusconi è rimasto
ad Arcore e dovrebbe rientrare nella ca-
pitale tra questa sera e domani mattina.

Bersani: pronti alla riscossa col nuovo Ulivo


Il leader del Pd stasera alla Festa provinciale a Seriate: c’interessa un progetto, non l’antiberlusconismo
«La Lega? Vicina al vecchio zio per prendergli l’eredità. Ma sul federalismo ne sappiamo di più noi»
■ Il leader del Pd Pier Luigi Bersani ve- lo dipendente, ma anche autonomo, delle so che per esempio Sinistra e libertà, Idv «Noi siamo pronti al dialogo con chi ha li barbarici e disgustosi. La politica non può
nerdì era al Meeting di Rimini, ieri ha aper- piccole imprese) è un dramma. E poi un fi- e Psi possano essere forze interessate a que- a cuore una democrazia normale, vuole di- essere ridotta a questo, se no il distacco dei
to la Festa nazionale del partito a Torino, sco equo, bisogna alleggerire lavoro e im- sta operazione sul nuovo Ulivo che ci tiene scutere di regole, di una Costituzione da cittadini diventa davvero micidiale».
oggi sarà alle kermesse provinciali di Cre- prese e caricare su evasione fiscale e reddi- saldi su un quadro programmatico». preservare nei suoi fondamenti, di istitu- Per ora le elezioni anticipate sono state evi-
mona e Bergamo (dalle 20,30 nell’area ex ti da finanza e da patrimonio; l’università e E l’Udc? zioni da riformare non in senso plebisci- tate. Se si fosse andati alle urne la Lega avreb-
Ismes di Seriate, intervistato da Paolo Be- la ricerca; il federalismo: ne sappiamo di «Anche l’Udc può essere interessato a tario, di equilibrio tra poteri, e non in sen- be stravinto?
rizzi, inviato di «Repubblica»). Lo intervi- più noi della Lega, ma lo vogliamo per uni- considerare sia un quadro di convergenza so personalistico. Per esempio avere una «La Lega si sta comportando come quel-
stiamo mentre è in auto. re non per dividere. Noi abbiamo un’idea costituzionale sulle regole del gioco sia un legge elettorale dove una persona può no- lo che sta vicino al vecchio zio per prender-
Segretario, il Pd è in movimento? di Italia». patto di governo. E penso che possano es- minare tutti i suoi parlamentari è un pro- gli l’eredità. La Lega, se prende dei voti ades-
«Sicuro. Si sta cercando di mettere in mo- Che però emerge poco. serci nel centrodestra delle forze che riman- blema che non interessa solo il nuovo Uli- so, li prende da Berlusconi. Ma la Lega sta
to tutte le nostre forze. In questo agosto do- «La manovra finanziaria è passata col 38° gono di destra e conservatrici che però su vo o il centrosinistra». tradendo radicalmente la sua impostazio-
ve la politica ha dato il peggio di sé, noi ab- voto di fiducia. Noi avevamo una manovra alcuni punti – tipo autonomia della magi- Cosa pensa della guerra mediatica contro Fi- ne originaria. Le autonomie locali non so-
biamo moltiplicato le feste: alla fine dell’an- alternativa, spendevamo 24 miliardi in un stratura e legge elettorale – possono avere ni? no mai state peggio da quando si chiacchie-
no ne avremo più di duemila, sarà il nostro altro modo. Non abbiamo avuto neanche la un atteggiamento dialogante. Per questo par- «Già da un anno dico che siamo al secon- ra di federalismo; la Lega ha consentito a
record. Già questo raffigura un partito mol- possibilità di discuterne. Il fatto di non ac- lo di alleanze sui temi della democrazia». do tempo del berlusconismo, nel quale Ber- Berlusconi di fare leggi ad personam alla
to presente e radicato». corgersi delle nostre proposte deriva da una Si riferisce ai finiani? lusconi ha ancora moltissima forza media- grande; le dà fastidio Roma ladrona ma non
È la «riscossa civica» a cui fa riferimento ne- democrazia strozzata, dove l’opposizione «Anche, ma il punto è che bisognerà pur tica, di consenso, di potere, ma non riesce le danno fastidio i quattro ladroni di Roma.
gli ultimi discorsi? viene ammutolita in Parlamento e poi le capire se la destra vuole essere una destra più ad alzare la palla del sogno. Siamo in Il Pd su questo sconti non ne fa».
«Nella parola "Ulivo" c’è proprio l’idea si rimprovera di non avere voce». di stampo populista o di stampo europeo e una fase pericolosa, perché si può arriva- Il Pd, però, non ha mai calcato la mano sul-
che i partiti si devono mettere al servizio di Tornando alla sua idea di nuovo Ulivo, chi costituzionale». re all’esercizio della forza senza la prospet- le divisioni del centrodestra, spingendo per il
una riscossa che va oltre loro. L’Italia può ci vede dentro? Non rischia di essere la solita «ammucchia- tiva. Agosto ha dimostrato come possa es- voto anticipato. Paura di una disfatta?
avere un futuro se si riparte da energie sa- «Non sta a me parlare per altri, ma pen- ta» dove c’è dentro tutto e il contrario di tutto? sere presa una deriva della politica a livel- «Punto primo: non temiamo le elezio-
ne, dove chi ha di più deve dare di più. Per ni. Punto secondo: se arriveremo a elezio-
questo mi sto rivolgendo in particolare a ni anticipate, dev’essere chiaro che que-
tutte le decine di migliaia di volontari che ste avranno un padre e una madre che so-
lavorano a queste feste e attraverso loro da- no Berlusconi e la sua crisi. Avrà fatto tutto
re un messaggio più generale, di gratuità e lui, le ha volute lui e le pagherà lui. Le ele-
rispetto delle regole. C’è bisogno di contrap- zioni anticipate certificano il fallimento
porre a un modello individualistico e cini- di Berlusconi, noi non le temiamo certo, ma
co, la generosità di uno sforzo collettivo». le cercherà lui sui problemi suoi».
L’impressione è che il plauso da In caso di elezioni, chi sarà il
Prodi a Casini al suo «nuovo Ulivo» leader del centrosinistra? «l’U-

“ “
abbia ringalluzzito anche lei. Le era nità» di sabato invoca le prima-
stato rimproverato di essere un «sol- rie che lei non cita mai nella sua
datino senz’anima». Un dirigente lettera-manifesto.
rigoroso, molto ex Pci, ma senza ca- «Le primarie le abbiamo
Siamo in una fase risma. inventate noi. Nel nostro sta- Ultrà e tessera del
pericolosa, «Ho fatto tanti mestieri e all’i- tuto c’è scritto che in caso di tifoso? Penso tutto
dell’esercizio della nizio sembravo sempre un die- elezioni si propongono le pri- il male possibile
sel. Ma non è così. Io vorrei solo marie di coalizione. Quindi
forza senza la trasmettere un’idea di squadra, sappiamo qual è il percorso. sugli episodi di
prospettiva. Agosto chi si trova a fare pro tempore
il capo ha il compito di suscita-
Ma non credo che le prima-
rie si debbano fare domani
violenza, ma non
ha dimostrato una re energie e indirizzarle, non di mattina, come se le elezioni metto la mano sul
deriva della essere della serie "ghe pensi fossero già state proclamate». fuoco che le
mi"». Autocandidature ce ne sareb-
politica a livelli Eppure dove sta la novità nel ri- bero già molte: da Vendola a regole siano
barbarici proporre un grande coalizione an- Chiamparino, da De Magistris ben fatte
ti Berlusconi? alla Bonino, passando per Vel-
«E infatti non è affatto una coa- troni. Ma Bersani vuole essere
lizione anti Berlusconi. Alle Fe- il leader alternativo a Berlusco-
ste parlerò di un progetto, non di Berlusco- ni?
ni. Nel "nuovo Ulivo" c’è l’idea di un’espe- «I cappelli sulle sedie bisogna che non li
rienza che vada oltre l’Unione, è un appel- metta nessuno. Prima di ogni altra cosa dob-
lo a quelle forze che sono preoccupate per Pierluigi Bersani: sarà stasera a Bergamo biamo garantire agli italiani una compagi-
la democrazia, vogliono prendersi respon- ne solida con un progetto nuovo e credi-
sabilità coerenti di governo e sono disposte bile. I problemi di questo Paese non si risol-
anche a riconsiderare una riorganizzazio- vono con una persona, non ricadiamo nel-
ne del centrosinistra in chiave strutturale, lo schema che vogliamo sconfiggere. Nes-
e quindi a prendere un impegno serio da- IIIII IN CERCA DI ALLEANZE suna democrazia occidentale funziona con
vanti agli italiani su un progetto». il salvatore della patria. Noi stiamo lavoran-
Al centro però c’è sempre l’antiberlusconi- do per un progetto per l’Italia e quando sarà
smo – che a dire il vero non ha mai fatto gioco
al centrosinistra –, anziché una proposta poli-
tica.
Forcing dei Democratici per una nuova legge elettorale pronto verrà fuori anche una leadership».
La sensazione è che questa volta, quando sarà,
la sfida sarà davvero definitiva. È così?
«Se ci fosse più generosità nell’osservar- Si riaccende il dibattito sulla legge elet- che insieme a colleghi del centrosinistra, ti in Parlamento». E proprio impedire che «Sì, perché in gioco non c’è solo il pas-
ci si vedrebbe che nelle nostre assemblee torale. Il Partito democratico, in sintonia Radicali in testa, e a intellettuali e docen- questo possa ripetersi è un obiettivo che saggio da un governo a un altro. Alle pros-
nazionali, la prossima sarà a ottobre, abbia- con le altre opposizioni, ma anche con ti universitari hanno firmato sulle pagi- dovrebbe essere condiviso, dicono i De- sime elezioni saremo di fronte all’interro-
mo varato delle posizioni sui problemi, con Futuro e libertà, insiste e chiede di modi- ne del Corriere un appello per introdur- mocratici, dalle altre forze politiche, an- gativo "quale Italia vogliamo", nell’assetto
un documento sui nodi del diritto del lavo- ficare l’attuale «porcellum». Il Pdl uffi- re i collegi uninominali. L’obiettivo prin- che nel centrodestra: «Non è solo un pro- democratico e nei suoi profili culturali e va-
ro, sull’Università, ne faremo uno sul tema cialmente fa però muro e assicura che cipale è quello di restituire ai cittadini «il blema del centrosinistra e sono convinto loriali».
fiscale. La nostra proposta si sta componen- non è un tema all’ordine del giorno. Sil- potere di scelta», spiegano, e ottenere an- – afferma Pier Luigi Bersani che sembra Cosa pensa dei disordini degli ultrà atalan-
do». vio Berlusconi, secondo quanto riferisco- che in «Italia quella stabilità e certezza guardare anche a Fini – che il discorso di tini contro il ministro Maroni e la tessera del
In questi giorni si parla dei «cinque punti no ambienti parlamentari di maggioran- delle leggi elettorali che gli standard de- una nuova legge elettorale andrà avanti tifoso?
di Berlusconi», ma quali sono quelli imprescin- za, infatti non ha alcuna intenzione di mocratici internazionali raccomanda- e lo faremo andare avanti». Entrando nel «Penso tutto il male possibile sugli epi-
dibili per il Pd per costruire un’alternativa di aprire anche questo fronte. Eppure l’esi- no». La verità è che il premier, attacca merito, Bersani assicura di puntare a una sodi di violenza, ma non metto la mano sul
governo? genza di rivedere le regole del voto è sen- il capo della segreteria politica di Bersa- legge elettorale che «preservi il bipolari- fuoco che le regole che si sono trovate sia-
«In due parole, lavoro e riscossa civica. tita anche da alcuni esponenti Pdl (tra i ni Filippo Penati, non ha alcuna inten- smo e consenta al cittadino quando sce- no ben fatte. È se c’è da discutere si discu-
Lavoro non solo perché ci dà da mangia- firmatari c’è Antonio Martino, ma anche zione di «abbandonare il "porcellum" per glie il suo candidato anche di sapere che ta ma senza incoraggiare in nessun modo
re, ma perché è la dignità della persona. Ave- Benedetto della Vedova e Adolfo Urso) mantenere il pieno controllo sui nomina- maggioranza e che governo sta votando». forme di violenza».
re un Paese che non parla di lavoro (non so- Benedetta Ravizza

L’Anm: perdita di tempo. Il ministro: non vogliono cambiare nulla. Perplessità dei finiani Così la prescrizione processuale

Processo breve, scontro tra magistrati e Alfano


I tempi che devono trascorrere perché si arrivi all'estinzione del
processo, secondo quanto previsto dal ddl sul processo breve
Per reati con pene inferiori ai 10 anni
I GRADO APPELLO CASSAZIONE
ROMA L’Associazione nazionale ma- priorità del sistema giustizia e con programmano interventi per rende- «sono veramente ingenerose le criti-
gistrati sfida il Guardasigilli Angeli- l’urgenza di contrastare più efficace- re attuabile la riforma non appena va- che che l’Anm, per bocca del suo pre-
3 ANNI 2 ANNI 1 ANNO E 6 MESI
no Alfano sul processo breve: non mente la criminalità organizzata», ri- rata dalla Camera, visto che il mini- sidente Palamara, rivolge al ministro In caso di annullamento con rinvio, da parte della Suprema corte,
è una priorità nell’ambito del siste- marcato Palamara. Il presidente del- stro ha fatto suo il testo uscito da Pa- Alfano». non dovrà decorrere più di un anno per ogni ulteriore grado del processo
ma giustizia, sostiene. Ed è scontro l’Anm batte i pugni sul tavolo, ma lazzo Madama nel gennaio scorso. E il confronto registra anche la di- Per reati con pene pari o superiori ai 10 anni
con il Pdl e il ministro della Giusti- alla fine, dopo un no secco, Prima ancora che arrivasse la chiarazione del finiano Italo Bocchi-
I GRADO APPELLO CASSAZIONE
zia, che replica a stretto giro: «L’Anm invita il ministro al con- prevedibile bordata del- no, che ricorda l’accantonamento del
sa solo dire no. Evidentemente le fronto in vista della pros- l’Anm sono giunte le du- testo approvato a gennaio a causa del-
stanno bene le lungaggini della giu- sima assemblea del 7 re critiche dell’Italia dei le perplessità espresse all’epoca dal 4 ANNI 2 ANNI 1 ANNO E 6 MESI
stizia italiana e vuole che nulla cam- settembre a Reggio Ca- valori, che ha parlato Quirinale: «Noi siamo disponibili a
bi». Quel provvedimento, dice Luca labria; un modo per di un Alfano «pupa- discutere, ma il ministro Alfano ci Per reati gravissimi quali mafia, terrorismo, eversione...
Palamara, presidente dell’Anm, ri- conoscere direttamen- ro» e che «dovrebbe spieghi come intende superare quel- I GRADO APPELLO CASSAZIONE
spondendo all’annuncio «di soldi te dai direttori degli vergognarsi» e di un le perplessità», sostiene. Prima di
pronti per il comparto giustizia» an- Uffici se la priorità «è «ministro della Giusti- questa presa di posizione, che rinvia
5 ANNI 3 ANNI 2 ANNI
che al fine di rendere attuabile il il processo breve o dal- zia ad personam». una scelta da parte di Fli, erano arri-
Prorogabili fino a un terzo se il processo è complesso
provvedimento, serve solo a perde- le drammatiche situa- Insomma, un reper- vate da Ravenna le parole di Pier Lui- o c'è un numero elevato di imputati
re tempo. zioni in cui proprio que- torio ampio di preve- gi Bersani, che sembra mettere le ma-
«È grave e non più tollerabile che, gli uffici si trovano». Angelino Alfano dibili critiche. Il Pdl ni avanti proprio sul voto dei finiani INOLTRE
in un momento nel quale la giustizia Ieri mattina Alfano aveva ha replicato difenden- (e dell’Udc) e che annuncia opposi- Il pm dovrà esercitare l'azione penale entro e non oltre
è al collasso e si verificano allarman- indicato il processo breve, fermo da do Alfano e attaccando l’Anm, che zione dura. tre mesi dalla conclusione delle indagini preliminari
ti episodi di violenza e minacce, si sette mesi, come una delle cinque ieri come oggi si comporta da «parti- Il segretario del Partito democrati- In caso di sospensione del processo, il corso
dei termini è sospeso
continui a perdere tempo con dise- priorità programmatiche su cui son- to politico», come ha detto il porta- co, infatti, si «stupirebbe moltissi- In caso di nuove contestazioni i termini non potranno
gni di legge come quello sul proces- dare la tenuta della maggioranza, a voce del centrodestra, Daniele Capez- mo» se l’Udc e Fli votassero il pro- aumentare, complessivamente, per più di tre mesi
so breve, che nulla ha a che vedere cominciare dai finiani di Futuro e li- zone. Luigi Vitali, responsabile car- cesso breve. ANSA-CENTIMETRI
con l’esigenza di affrontare le vere bertà per l’Italia. Ci sono soldi e si ceri del Pdl, ha subito affermato che Paolo Cucchiarelli
i numeri DOMENICA 29 AGOSTO 2010 L’ECO DI BERGAMO 3


LE POLITICHE
SOCIALI
IIE GIG ANTE USA DEI CIELIM

UNITED AIRLINES
CON CONTINENTAL
OK ALLA FUSIONE
Via libera al gigante Usa dei cieli. L’Antitrust Usa ha dato l’ok
alla maxi-fusione tra United Airlines, la compagnia aerea statu-
nitense controllata da Ual, e Continental Airlines. Un’operazione
da tre miliardi di dollari, tutta in titoli, che darà vita alla più gran-
de compagnia aerea del mondo per volume di traffico, cui ora man-
ca solo l’approvazione degli azionisti. Il voto è previsto a giorni.

Welfare per le famiglie


Italia indietro in Europa
Il Tesoro: la spesa statale è la metà di quella francese e tedesca
Nel 2009 aiuti saliti all’1,4% del Pil ma sempre sotto la media Ue
ROMA Italia cenerentola d’Europa: IIE LE REAZIONIM
nel nostro Paese la famiglia e la ma- Il confronto
ternità non sono le voci del bilancio
che impegnano maggiormente la spe-
Spesa per famiglia e maternità in rapporto al Pil.
Fonte: ministero dell'Economia,
SACCONI: CI SONO ALTRI SOSTEGNI
sa pubblica. Anzi, nella Ue a 15 l’Ita- “Relazione generale sulla situazione CESA: ORA RIFORMA CORAGGIOSA
lia risulta, insieme con la Spagna e il economica del Paese 2009”
Portogallo, fanalino di coda per la Danimarca 3,7% «I dati del ministero del Tesoro certifi-
spesa in rapporto al prodotto interno Lussemburgo 3,2%
cano il grave disinteresse del governo nei Italia sotto la media Ue per il sostegno alle famiglie
lordo. confronti delle famiglie. Dopo tante chiac-
Svezia 3,0%
chiere estive e gli inutili proclami di que-
Finlandia 2,9%
ITALIA FANALINO DI CODA sti mesi, ci aspettiamo che alla ripresa dei
Germania 2,8%
Per la famiglia e la maternità l’I-
Austria 2,8%
lavori il premier dia finalmente seguito IIE CGIA : L’AUMENTO È STATO DEL 25,2%M
talia spende, infatti, solo l’1,2% del alla sua promessa elettorale e ponga al-
Pil, quando in Europa si spende de- Francia 2,5% l’attenzione del Parlamento il quoziente
cisamente di più (2,1% nella Ue a 15 Irlanda 2,6% familiare su scala nazionale, riforma co-
BOOM DELLE TASSE LOCALI NEGLI ULTIMI DIECI ANNI
e 2,0% nella Ue a 27). A fotografare Belgio 2,0% raggiosa e indispensabile per dare imme- MA L’ABOLIZIONE DELL’ICI NE HA FRENATO LA CORSA
la situazione della spesa per la fami- Olanda 1,6% diato ossigeno alle famiglie alle prese con
glia in Italia e negli altri Paesi euro- Regno Unito 1,5% la crisi economica. Se sarà così, troverà Negli ultimi 10 anni le entrate fi- l’Amministrazione centrale ha di-
pei è il ministero dell’Economia nel- Grecia 1,5% nell’Udc un interlocutore dialogante e co- scali a livello centrale sono dimi- minuito gli incassi, passando dai
la sua ultima «Relazione generale sul- Portogallo 1,2% struttivo». È quanto afferma, in una nota, nuite dell’1,5% mentre quelle de- 344,29 miliardi di euro del 1999 ai
la situazione economica del Paese Spagna 1,2% il segretario dell’Udc Lorenzo Cesa. gli enti locali, invece, sono aumen- 339,24 del 2009.
2009». ITALIA 1,2% Ma già il ministro al Welfare, Maurizio tate del 25,2%. Lo riporta la Cgia I dati, ricorda ancora l’Ufficio stu-
Il dato comparato tra i vari Paesi 15 MEDIA UE-15 2,1%
Sacconi, aveva commentato i dati, rispon- di Mestre, sottolineando che la cre- di degli artigiani di Mestre, sono
più aggiornato risale al 2007, anche 2,8%
dendo indirettamente alle critiche venu- scita delle tasse locali è comunque al netto dell’inflazione e per avere
Ungheria
se la Relazione offre «un aggiorna- te dall’opposizione: «La lettura dei dati molto più contenuta di quanto av- un raffronto con la crescita econo-
Cipro 2,0%
mento al 2009 dei soli dati relativi al- della spesa per le famiglie varia a secon- venuto in precedenza quando l’in- mica del Paese basta osservare che
l’Italia» dai quali emerge che lo scor- Slovenia 1,8% da di come si inquadra questa voce sta- cremento, rispetto al decennio pre- il Pil nello stesso periodo è aumen-
so anno la spesa per la famiglia è sa- Repubblica Ceca 1,7% tistica: se la si considera in senso ampio, cedente, toccava punte superiori tato del 9,1%. Le imposte locali, in-
lita all’1,4%. Non disponendo dei da- Romania 1,7% come possiamo constatare nel contesto al 100%: «Grazie alla stabilizza- vece, sono passate dai 74,98 mi-
ti comparati non si sa se con quello Slovacchia 1,5% della crisi che abbiamo vissuto, la fami- zione degli importi richiesti dagli liardi di euro del 1999 ai 93,88 mi-
0,2% in più l’Italia ha scalato qual- Estonia 1,4% glia viene indirettamente sostenuta anche enti locali ai propri cittadini – spie- liardi del 2009. Pur costituendo so-
che posto della classifica, dalla posi- Bulgaria 1,3% dalla spesa per invalidità, per ammortiz- ga il segretario dell’Associazione lo il 21,6% del gettito complessivo,
zione di coda, ma è evidente che que- Lettonia 1,2% zatori sociali e pensioni. La famiglia ha degli artigiani di Mestre Giuseppe le tasse locali mantengono una cre-
sto risultato resta ancora lontano dal Lituania 1,2% potuto essere in sé un ammortizzatore so- Bortolussi – e all’abolizione dell’I- scita di tutto rispetto, anche se tra
3,7% di spesa sul Pil registrato in Da- Malta 1,1% ciale proprio perché i suoi componenti, ci sulla prima casa avvenuta nel il 2008 e il 2009 (a fronte dell’abo-
nimarca o dal 3% in Svezia. Polonia 0,8% soprattutto più adulti, sono stati desti- 2008, la crescita ha subito una bru- lizione dell’Ici sulla prima casa)
27 MEDIA UE-27 2,0% natari di varie provvidenze». sca frenata». In termini assoluti, sono diminuite dell’11,1%.
IL TESORO: SPESA IN CRESCITA ANSA-CENTIMETRI
In ogni modo, pur escludendo i
Paesi scandinavi che hanno una tra-
dizione di Welfare consolidata, l’1,2-1,4% dell’Ita-
lia resta lontano anche dal 2,5% della Francia, per
fare un esempio, o del 2,8% della Germania, do- Disdetta del contratto e caso Melfi, ministro ottimista. Ma la Fiom prepara le contromosse
ve in ogni caso si spende il doppio per la famiglia

Fiat, Sacconi: un buon accordo è possibile


rispetto al nostro Paese. Per quanto riguarda, inve-
ce, la quota di spesa nell’ambito di tutte le presta-
zioni di protezione sociale, l’Italia, tra i 27 Paesi eu-
ropei, precede solo la Polonia: nel nostro Paese, in-
fatti, la quota per la famiglia e la maternità, nell’am-
bito della spesa per welfare, pesa il 4,7% (in Po- ROMA La partita in corso tra Fiat e infatti, Federmeccanica convocherà bre 2009 per il triennio 2010-2012,
lonia il 4,5%). Mentre la media complessiva dei sindacati per dare nuove regole al- i sindacati per trovare una soluzio- è un contratto vivo e vegeto che ha
Paesi europei è dell’8%. l’industria dell’auto in Italia si può ne al nodo posto dalla necessità di migliorato e superato il preceden-
definire in un «buon accordo qua- raccordare l’accordo di Pomiglia- te testo del 2008, che nei fatti è già
ASSEGNI E INDENNITÀ IN CALO dro» in cui si stabilisce «quanta no con il contratto nazionale dei decaduto», sostiene il segretario ge-
Se poi si guarda alle voci del Bilancio dello Sta- parte del contratto nazionale può metalmeccanici. Già a luglio, infat- nerale della Fim Cisl, Giuseppe Fa-
to, e in particolare a quelle delle prestazioni di pro- essere derogata, e non in senso peg- ti, l’ad di Fiat aveva preannuncia- rina.
tezione sociale, emerge che nel 2009 la spesa pub- giorativo». Soprattutto, assicura to che senza innovazioni del qua- Di parere opposto la Fiom, secon-
blica per assegni familiari è scesa a 6,390 miliar- il ministro del Lavoro, Maurizio dro contrattuale il Lingotto sareb- do la quale se Fiat andrà avanti con
di di euro dai 6,675 del 2008 (meno 4,3%). In ca- Sacconi, «vedo un clima costrutti- be uscito dal sistema confindustria- la richiesta di deroghe si dovranno
lo anche la spesa per l’indennità di maternità, che vo, non l’ipotesi che Fiat e altre le per attuare un contratto che de- fare i conti con il vecchio contrat-
è accorpata in un’unica voce di bilancio insieme aziende escano dal sistema» con- rogasse alle regole nazionali. to che scade nel 2011. Se Feder-
all’indennità di malattia e per infortuni: la riduzio- findustriale. Il governo, precisa Ora, dunque, è Federmeccani- meccanica decidesse di disdire il
ne delle uscite è stata nel 2009 del 2,5% rispetto al però il responsabile del Lavoro, «è ca che dovrà cercare di risolvere la contratto del 2008, quello firmato
2008. «Bene ha fatto il ministro dell’Economia a spettatore del dialogo tra le parti, questione, decidendo, tra l’altro, se anche dalla Fiom, «avremo anche
darci una fotografia sulla spesa dello Stato per la un dialogo – dice – aperto» ma che, chiamare alla trattativa anche la la possibilità di presentare una nuo-
famiglia e la maternità. Risulta evidente a tutti che nella sostanza, corre parallelo a Fiom e se procedere con la disdet- va piattaforma», assicura il segre-
questo governo non ha sostanzialmente fatto nul- quello aperto al ministero per il su- ta del contratto nazionale, di cui tario Maurizio Landini. Nel dibat-
la per aiutare le famiglie italiane e che, dopo tan- peramento, come chiede l’ad del- però esiste una parte normativa, fir- tito interviene il leader Pd Pier Lui-
ta retorica sulla loro difesa, spende circa la metà di la Fiat Sergio Marchionne, «della mata anche dalla Fiom nel 2008, e gi Bersani, contrario alla produzio-
quanto spendono Francia e Germania e quasi un contrapposizione ideologica fra ca- una riformata nel 2009, ma solo da ne in Serbia della nuova monovo-
terzo della quota di spesa del Nord Europa». Lo af- pitale e lavoro». Fim e Uilm. «Il contratto naziona- lume: «Perché Marchionne va in
ferma Cecilia Carmassi, responsabile delle Politi- Sacconi sembra, dunque, porta- le dei lavoratori metalmeccanici giro a ripetere che certe cose non si
che per la Famiglia, associazionismo e Terzo setto- re una schiarita su uno scenario che non è in discussione e non corre possono fare a Mirafiori? Non è che
re del Pd. La produzione a Melfi si prospetta non facile nelle pros- pericoli di disdetta. Siglato da Fim, in Germania e Francia vanno tutti
Manuela Tulli sime settimane. A metà settembre, Uilm e Federmeccanica il 15 otto- a produrre in Serbia».

➔ l’anno del sorpasso

Cornetta addio, il cellulare supera il fisso


Nel 2009 si è parlato di più al telefonino che all’apparecchio di casa
■ La voce corre sempre meno sul fisso, insomma, si usa sempre me- tanto per 170 milioni di minuti di dimostra anche il fatto che le linee
filo del telefono e sempre più sul- no, sia per le chiamate locali (nel telefonate, contro i 220 milioni del- continuano a diminuire e che tre
le frequenze mobili del telefonino. 2009 -4,1%) che per quelle inter- l’anno precedente (-25%). Paral- famiglie su dieci hanno ormai ri-
Tanto che nel 2009 è avvenuto lo nazionali (-19,1%) e lelamente, invece, au- nunciato ad avere il telefono fisso
storico sorpasso, con 103,8 miliar- verso i cellulari (- menta il traffico voce in casa. A dicembre 2009, infatti,
di di minuti di conversazioni pas- 10,3%), mentre nel 103,8 miliardi sui telefoni cellulari, gli accessi fisici alla rete fissa, in
sati alla vecchia cornetta contro i caso delle telefonate passato dai 108,7 mi- sostanza le linee telefoniche, sono
113,8 miliardi di minuti trascor- nazionali si registra
di minuti liardi di minuti del ancora diminuite, scendendo per
si con l’orecchio incollato al cel- un lievissimo aumen- di conversazioni 2008 ai 113,8 del la prima volta sotto quota 22 mi-
lulare. to (+0,7%). via cavo 2009. Un uso sempre lioni: il totale è infatti pari a 21,69
Secondo gli ultimi dati dell’Au- Scontato è anche il più intensivo, che tut- milioni (scesi ancora a 21,66 a
torità per le telecomunicazioni, i crollo del vecchio In- contro i 113,8 tavia non tiene conto marzo 2010), contro i 22,03 milio-
minuti di traffico voce su rete fis- ternet dial up (- miliardi dell’altro grande stru- ni del dicembre del 2008.
sa nei cinque anni che vanno dal 34,7%), soppiantato su frequenza mento di comunica- In totale, quindi, le famiglie ita-
2005 al 2009 sono crollati del 32%, dalla banda larga (12,5 zione di cui si dispo- liane che ancora hanno il telefono
passando da oltre 152 miliardi a milioni di accesso a ne con il telefonino, e in casa sono il 71,8% (un paio di
meno di 104. Una perdita di posi- marzo 2010), mentre un vero e pro- cioè gli sms: l’anno scorso ne so- punti percentuali in più rispetto oltre il 75%, Lazio e Lombardia, labria che è ultima in classifica, a
zioni che prosegue senza interru- prio «requiem» spetta alla telefo- no stati inviati quasi 75 miliardi. al 69,7% del 2008), con una forte mentre, sul versante opposto, Ca- quota 56%. Per quanto riguarda
zioni, visto che nell’ultimo anno nia pubblica, vale a dire le vecchie L’epoca delle vecchie cornette, differenziazione tra le varie regio- labria e Basilicata rimangono sen- invece la banda larga, le famiglie
il calo è stato del 7,6%. Il telefono cabine: nel 2009 sono servite sol- insomma, si appresta a finire: lo ni. A un estremo si collocano, con sibilmente sotto il 60%, con la Ca- collegate sono il 43%.
4 DOMENICA 29 AGOSTO 2010 L’ECO DI BERGAMO

ITALIA

L’Aquila, contestazioni Rimini, la convention di Cl


Chiude il Meeting
L’appuntamento
a Letta e al sindaco è al Cairo in ottobre
durante la Perdonanza dall’inviato
Carlo Dignola

RIMINI Ieri si è concluso il XXXI Meeting di Ri-


mini e i suoi 3.193 volontari sono tornati a ca-
sa. Come dice Emilia Guarnieri, il presidente:
Una cinquantina di persone ha innalzato striscioni e cartelli «Non si è parlato di cose: sono accadute cose».
L’organizzazione dichiara ottocentomila presen-
ze. A dire il vero, però, a occhio, quest’anno sem-
Il sottosegretario: questo è un giorno di pace, armonia e fiducia brava ci fosse meno folla del solito: certe resse
paurose del giovedì-venerdì che si sono viste
negli anni scorsi non c’erano.
L’AQUILA Porterà anche il segno del- niana. L’emozionante momento ha sve- Corrado Passera ha visitato la mostra «Dentro
le contestazioni al governo – da parte lato l’interno di una chiesa costretta Contrariati i cittadini la crisi, oltre la crisi» e ha detto che avrebbe vo-
di una cinquantina di appartenenti ai per la seconda volta a presentarsi a que- lentieri mandato in onda la «lezione» della sua
comitati spontanei – l’edizione 2010 sto importante appuntamento con i se-
del centro storico: guida «ai training che facciamo in banca Intesa-
del Giubileo che da 716 anni si celebra gni del sisma che l’ha colpita 16 mesi «Durante il corteo, in segno SanPaolo». Ettore Gotti Tedeschi, presidente
nel capoluogo d’Abruzzo, la Perdonan- fa. di rispetto, sarebbe stato meglio dello Ior, con grande scandalo dei benpensanti,
za Celestiniana. Loro, i contestatori, ha suggerito che il declino demografico abbia
e non quanti con le carriole hanno chie- KASPER: RICOSTRUZIONE SPIRITUALE non alzare i toni» un effetto negativo sulle nostre economie. Ce-
sto e ottenuto di seguire il corteo stori- Nel corso dell’omelia il il cardinale sare Geronzi ha raccontato di quando don Gius-
co della Bolla del Perdono di Papa Ce- Walter Kasper ha posto l’accento sul- sani andava sui Castelli romani a discutere con
lestino V, hanno esposto gli striscioni la fede e sulla vita cristiana che in Eu- Guido Carli. Il monaco buddista Shodo Ha-
con su scritto «Il gran rifiuto della cric- ropa oggi fanno i conti con una crisi bukawa ha detto che il «senso religioso» di cui
ca», «Cialente vergogna, Molinari ver- «forse più profonda e preoccupante» parlava il prete di Desio e la «coscienza aya-
gogna, Letta vidi de jttene» che hanno di quella che più di sette secoli fa af- la» del suo buddismo Shingon sono la stessa co-
certamente attirato l’attenzione delle fliggeva la chiesa di Papa Celestino V. sa. Monsignor Everard de Jong, vescovo olande-
forze dell’ordine. Anche in quest’epoca «la tentazione se, si è chiesto come mai «in Olanda nessuno
«Alle 3e32 io non ridevo» hanno gri- della mondanità incombe nella Chie- crede, men che meno i giovani, e invece qui a
dato al momento del passaggio del sot- sa e nella nostra vita». Per questo il Rimini ne ho visti tanti».
tosegretario lungo corso Federico II gli messaggio «di penitenza, di perdono Sul palco del Meeting è comparso anche Mau-
animatori della protesta che ha prece- e di conversione interiore» racchiuso rice Frank, indiano d’America, vittima degli abu-
duto lo svolgimento del corteo storico nel pontificato di Pietro del Morrone si sessuali di un prete; ha fatto una vita terri-
e l’apertura della Porta Santa della Ba- è più che mai «attuale per prendere bile, tra alcol e droga; ha pensato al suicidio. Ora
silica di Collemaggio. speranza e coraggio per la ricostruzio- è tornato in chiesa: dice di essere «un pelle-
Gianni Letta, che per arrivare in piaz- ne spirituale». rossa della tribù cattolica». Gianpaolo Pansa,
za Duomo ha fatto un percorso alterna- Il porporato dopo aver messo in che non può definirsi «un cattolico al 100%»,
tivo – «solo per problemi di viabilità» guardia, contro la «tentazione della ha ricordato Francesco Cossiga, amico del Mee-
hanno spiegato dalla Questura – si è li- mondanità» ha denunciato che «l’Eu- ting, definendolo «un anarchico-cattolico–libe-
mitato a commentare con i giornalisti: ropa si sta allontanando da Dio e dal- Le contestazioni di ieri a Gianni Letta; rale, non un vero demo-
«Oggi è il giorno della Perdonanza», le sue radici cristiane». Da qui l’in- sopra, un’immagine della basilica di cristiano». Mario Cala-
inviando «un messaggio di pace, di ar- vito alla «ricostruzione spirituale» per Collemaggio dopo il terremoto (foto Ansa) bresi, direttore de La Il presidente,
monia e di fiducia agli aquilani e ai cit- rinnovare in profondità la vita perso- Stampa, ha detto che il
tadini del cratere del terremoto». nale e sociale. giornalismo non è solo
Emilia
Del resto, durante le proteste, fra i fango. William McGurn, Guarnieri:
cittadini presenti nel centro storico c’è del Wall Street Journal, «Qui non
stato uno scambio di accuse: «Duran-
te il corteo – hanno detto alcuni – sa- Altra rivolta al Centro di identificazione di Gradisca: l’ultima due settimane fa ha aggiunto che però ci
vuole «una nuova gene- si è parlato
rebbe stato meglio non alzare i toni, per razione di media, laica di cose, sono

Gorizia, nove immigrati fuggono dal Cie


rispetto». «Non roviniamo la Perdo- ma allo stesso tempo re- accadute cose»
nanza» ha esortato il sindaco dell’A- ligiosa, una nuova voce
quila, Massimo Cialente invitando al- che sappia rispondere al-
la calma: «Questa giornata è particola- la modernità per arrivare dritta al cuore dell’uo-
re come il 6 aprile, ognuno si rapporta mo».
a giornate come questa in base alla pro- GORIZIA Una nuova rivolta con fu- sono stati rintracciati la mattina se- C’era un «Comitato per l’assegnazione del pre-
pria sensibilità». IIIII ROMA ga, stavolta di nove persone, ha se- guente. La ricorrenza di rivolte e mio Nobel per la Letteratura a Eugenio Corti»,
gnato l’estate «calda» del centro di tentativi di evasione ha posto di scrittore brianzolo, apprezzatissimo in Francia,
SOLIDARIETÀ DEL PDL A GIANNI LETTA identificazione ed espulsione (Cie) nuovo all’attenzione della politica da noi ignorato. Giulio Tremonti ha consigliato
Il Pdl fa quadrato a sostegno del sot-
tosegretario. Francesco Giro, ha parla-
Il bimbo rom morto nel rogo per clandestini di Gradisca d’Ison- e delle Forze dell’ordine i problemi
zo (Gorizia). A quindici giorni cir- della struttura isontina, attrezzata
a tutti di leggere gli scritti del ’77 di Enrico Ber-
linguer sulla crisi. Massimo Giannini ha detto
to di «ingiuste contestazioni di cui è ca dal precedente episodio, avvenu- per ospitare circa duecento perso- di essere assolutamente convinto che «solo una
stato bersaglio» Gianni Letta. «Sono
stato testimone in questi 16 mesi dal
La preghiera del cardinal Vallini to a Ferragosto con la fuga di 25 ne.
ospiti, nella notte tra venerdì e ieri, Il sindaco di Gradisca, Franco
cosa può salvare il mondo: l’apertura al Miste-
ro, la fede in Dio». Anche Gad Lerner è venu-
drammatico terremoto dell’Aquila del- «Dobbiamo dirglielo, dobbiamo dirglielo». Il padre di Ma- intorno alle 22,30, una trentina di Tommasini, ha ricordato di aver to qualche giorno a Rimini: per dire, con un lun-
la sofferenza personale del sottosegre- rio, il bambino rom morto l’altra notte nell’incendio di un extracomunitari hanno sorpreso i «più volte ribadito che le strutture go articolo di fondo su La Repubblica di ieri, che
tario come uomo e come abruzzese» accampamento abusivo di Roma sud è impietrito dal do- controllori, inscenando una rivolta del Centro versano in condizioni i ciellini non sono abbastanza moralisti e agno-
ha aggiunto. Solidarietà a Letta anche lore, ancora sotto choc. Ha gli occhi asciutti, e pensa al- sul tetto del Cie, incen- precarie e necessitano di stici per i suoi gusti. Don Francesco Ventori-
da Giorgio Stracquadanio e Franz Tur- la moglie che ancora non sa che il loro piccolo, di soli diando un materasso. Le interventi ormai impro- no, avendolo riconosciuto tra il pubblico l’altro
chi. tre anni, non c’è più. Non gliel’hanno ancora detto, ed è Forze dell’ordine sono Gli stranieri crastinabili. L’ennesima giorno, lo ha abbracciato e gli diceva: «Il Lerner
Per Massimo Donadi (Idv) «la rico- convinta che sia ricoverato in ospedale. Lui stesso, venerdì state oggetto di un lancio fuga – ha spiegato il pri- conviviale, però, è molto diverso da quello te-
struzione è stata uno spot, ma con gli sera, era ancora ignaro di tutto. La notizia gliel’hanno da- di bottigliette, che con-
hanno lanciato mo cittadino – non fa levisivo». In libreria – al Meeting si vendono
spot non si tolgono le macerie dal cen- ta i parenti, stretti attorno a lui. Hanno dovuto, perché do- tenevano detersivo, un bottigliette che confermare tutti i li- una quantità paurosa di libri – «Il senso religio-
tro storico». Per Cicchitto «al di là dei mani ci sarà l’autopsia. lancio che doveva fare di detersivo miti della struttura». so» di Giussani appena tradotto in cinese era
critici e degli anti di professione che Marian Firu ed Emilia Parinescu, i genitori di Mario, han- da diversivo per favori- Tommasini ha riferito di esaurito da giorni. Su uno scaffale, uno accan-
fanno della contestazione a prescinde- no solo 23 e 21 anni e un altro figlio, Marco Giovanni, re la fuga di nove immi- contro le guardie aver ricevuto rassicura- to all’altro c’erano i libri di Oriana Fallaci e quel-
re un punto di orgoglio, è indubbio che tre mesi appena, ricoverato al policlinico «Gemelli» di Ro- grati. come manovra zioni dalla Prefettura di li della Politkovskaja. In sala stampa girava una
all’Aquila il governo ha fatto cose ma, nel reparto di Terapia intensiva pediatrica. Ha ustio- Per uno di essi la li- diversiva Gorizia per interventi battuta: «Quelli di Cl al Meeting inviterebbero
straordinarie». ni di secondo e terzo grado su oltre il 40% del corpo, e lot- bertà è stata di poche necessari alla messa in anche Bin Laden. Quanto a “cose grandi” non
La polizia ha definito le contestazio- ta ancora tra la vita e la morte. Ci vorranno almeno al- ore: ieri mattina, infat- sicurezza della struttura. si può dire che non ne abbia fatte anche lui».
ni come libere manifestazioni di pen- tre 48 ore per sapere se si salverà. Ieri mamma e papà so- ti, è stato rintracciato e bloccato nei Più critico il Sindacato autonomo Sono andate a ruba le magliette con su scrit-
siero da parte di persone conosciute. no andati a trovarlo nel primo pomeriggio, hanno parla- pressi della stazione ferroviaria di di Polizia (Sap) di Gorizia, secondo to: «Io non sono una donna di spettacolo, ma
Gli striscioni sono stati alla fine tolti to con i medici. Poi i due giovani sono andati via, pare, in Sagrado, sempre in provincia di Go- il quale non si sono adottati sempli- uno spettacolo di donna». Vendeva bene anche
da chi li aveva portati. Il corteo ha fat- una riservata struttura comunale. rizia. Gli altri sono invece ancora ci accorgimenti quali l’innalzamen- «Dio c’è. Ma non sei tu, rilassati». Il filosofo Fa-
to il suo percorso regolarmente e, nel Solo poche ore prima al Policlinico era stato in visita il uccel di bosco. to dell’ultima barriera ricoprendo- brice Hadjadje, che con un intervento straor-
tardo pomeriggio, con i tre colpi ritua- sindaco di Roma, Gianni Alemanno: «Ci auguriamo e pre- Nel precedente episodio, 25 im- la di plexiglas. «Non ci vuole il ge- dinario ha chiuso il Meeting, ha detto che quel-
li, il cardinale Walter Kasper, presiden- ghiamo tutti – ha detto – affinché non ci sia una seconda migrati erano fuggiti sempre nel cor- nio della lampada – aggiunge il Sap le che ci mancano oggi non sono «le soluzio-
te emerito del Pontificio Consiglio per vittima di questo terribile incendio». E da Lourdes, dove so della notte, forzando il lucchet- – per comprendere che le modalità ni, ma le domande». Michele Faldi, citando Pa-
la Promozione dell’Unità dei Cristia- si trovano in pellegrinaggio, sono arrivati il cordoglio e le to di una delle porte del campetto di fuga sono sempre le stesse: azio- solini, ha detto che «dove il cristianesimo non
ni, ha aperto la porta Santa, spalancan- preghiere del cardinale vicario di Roma, Agostino Valli- da calcio situato nella parte poste- ne diversiva (incendio), azione di rinasce, marcisce». Appuntamento all’anno
do l’entrata della Basilica di Collemag- ni, e del presidente della Regione Lazio Renata Polverini. riore della struttura. Otto erano sta- massa (collettiva salita sui tetti) e prossimo. Il titolo sarà: «E l’esistenza diventa
gio a migliaia di fedeli riuniti in oc- ti bloccati nel giro di qualche minu- scatto verso le barriere che compor- un’immensa certezza». Niente di più inattuale.
casione della 716ª Perdonanza Celesti- to dalle Forze dell’ordine, altri sei ta per molti la fuga». A ottobre, però, prima il Meeting va al Cairo.

Fondato nel 1880


SEGUE DALLA PRIMA

DIRETTORE RESPONSABILE
ETTORE ONGIS
TARIFFE ABBONAMENTI
7 numeri:
Evasione? Sì, ma l’Italia cade già sulle piccole regole
VICEDIRETTORE Annuale € 282,00 - Semestrale € 154,00 - Trimestrale € 83,00
FRANCO CATTANEO 6 numeri: Segue da pagina 1 per la quale la nota di attenzio- terra, perché tollerare le scrit- le regole, è una tecnica che de- degli amici, della corporazio-
CAPOREDATTORE CENTRALE Annuale € 247,00 - Semestrale € 130,00 - Trimestrale € 73,00 ne viene dagli osservatori ester- te sui muri, perché non rispet- prime non solo l’impresa ma ne in eterna lotta contro qual-
GIGI RIVA Edizione del lunedì: Annuale € 50 - Semestrale € 26 Il ministro Tremonti denun- ni perché il cittadino italiano tare le regole del traffico, per- inibisce gli investimenti. Que- cuno o qualcosa. Viviamo il
CAPIREDATTORI N° C.C.P. 327247 intestato a cia le pensioni di invalidità fa- ormai ci è abituato e non ci fa ché non rilasciare le ricevute, sta la novità. Del resto uno dei momento del lavoro di squa-
PIER GIUSEPPE ACCORNERO S.E.S.A.A.B. spa - Viale Papa Giovanni XXIII, 118 - Bergamo
FABIO FINAZZI sulle, ma poi scopriamo che caso. Le spiagge affollate d’a- perché non rispettare il deco- motivi per cui il lavoratore dra, dove non basta il colpo
RICCARDO NISOLI PUBBLICITÀ nel 2009, in piena crisi econo- gosto sono invase di cicche di ro urbano e quindi danneggia- giapponese non va in vacanza di genio ma ci vuole l’organiz-
ANDREA VALESINI
ALBERTO CERESOLI (responsabile Web)
S.P.M. s.r.l. - Viale Papa Giovanni XXIII, 124 - 24121 Bergamo - mica mondiale e quando tut- sigaretta. Il turista straniero ci re tutto ciò che è è per timore di do- zazione, quindi il rispetto del-
internet - http://www.spm.it e.mail: info@spm.it ti stringono la cinghia, il pil re- bada ma la risposta è: non va- pubblico... Questi ver scaricare sui le regole dove ognuno sa quel-
SOCIETÀ EDITRICE
S.E.S.A.A.B. spa - Viale Papa Giovanni XXIII, 118 - 24121 Bergamo
Annunci e necrologie: Tel. 035.358.777 - Fax 035.358.877 -
e.mail: necro@spm.it Centralino e pubblicità: Tel. 035.358.888
trocede del 5%, le entrate tri- da alla spiaggia libera, venga i suoi crucci. Si Cosa fa colleghi il proprio lo che deve e che non deve fa-
- Tel. 035 386.111 sesaab@eco.bg.it - REDAZIONE Tel. butarie pure: l’unica voce in nello stabilimento balneare a sente in una giun- carico di lavoro. re per evitare di danneggiare
035.386.111 – Fax 035.386.217 - redazione@eco.bg.it AMMINI-
- Fax 035.358.753. Orario ufficio: diurno: 8,30-12,30 e 14,30-
18,30 (da lunedì a venerdì) - sabato dalle 8,30 alle 12,30 - sera- crescita sono loro, le rendite di pagamento. Dai trenta euro al gla e vuol essere
l’investitore in L’economia la fa la il gruppo.
STRAZIONE - Tel. 035.386.111 - Fax 035.386.274 SPORTELLO
ABBONAMENTI - Tel. 035.358.899. Orari: 8,30-12,30, 14,30-18;
le: per necrologie e avvisi urgenti, dalle 18,30 alle 22 (da lunedì a invalidità. Contro le evasioni giorno in su per un ombrello- protetto. Se il turi- un Paese senza cultura, cioè l’at- Ma siamo arrivati al dun-
venerdì) - sabato dalle 17,30 alle 22 - domenica e festivi dalle
sabato 8,30-12,00 - SERVIZIO CONSEGNA GIORNALI - Tel. 16,30 alle 22. fiscali si registrano lievi pro- ne. E poi scopriamo che il tu- sta è disorientato, regole? Se ne sta teggiamento etico que: chi ha un debito pubbli-
035.386.255 - FAX ABBONAMENTI - Tel. 035.386.275. Poste
gressi, ma il fenomeno è anco- rismo in Italia non tira. cosa farà l’investi- dei popoli. co superiore al 90% del pil,
Italiane s.p.a. - Spedizione in Abbonamento Postale - D.L. 353/2003
(conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1, comma 1, DCB Bergamo.
TARIFFE (in Italia): COMMERCIALI (modulo mm. 36x37) € 120 -
ra lì e pesa come un macigno Il corrispondente da Roma tore in un Paese alla larga. Così Uno dei motivi secondo gli studi dell’econo-
OCCASIONALI € 125 - RICERCHE E OFFERTE COLLABORAZ. € 130 -
STAMPA NECROLOGIE € 1,85 per parola - ADESIONI AL LUTTO € 3,40 per paro- sulle finanze pubbliche. Con di un giornale giapponese spie- senza regole? Se paghiamo anche le per cui l’econo- mista Ken Rogoff tende cre-
C.S.Q. s.p.a. - Via dell’Industria, 6 - Erbusco (BS) la - REDAZIONALI E NOTIZIE PUBBLICITARIE € 125 - FINANZIARI € 160 - l’estate si pubblicano i nomi di ga a «Radio 24» che il turista ne sta alla larga. mia italiana non scere dell’1% meno del resto
LEGALI, ASTE, SENTENZE, APPALTI, GARE € 133 - CONCORSI, AVVISI DI cicche in spiaggia
PRIVACY LEGGE COMUNI, PROVINCIA, REGIONE € 107 - ECONOMICI (minimo 16
qualche pesce grosso cascato nipponico viene in Italia per Paolo Scaroni, riesce a decollare del mondo. Abbattere il debi-
Il Responsabile per il trattamento dei dati raccolti in banche dati di parole) - € 1,05 per parola (domande di lavoro e impiego € 0,55 nella rete, e in autunno il tema una visita breve e mirata ma amministratore è che la questione to pubblico è la priorità. Biso-
uso redazionale è il Direttore Responsabile Ettore Ongis. Per l’eser-
cizio dei diritti di cui all’art. 7 del D.Lgs. 196/2003 ci si può rivolge-
- Data rigore, posizione prestabilita, festivi: aumento del 20% - finisce in archivio. poi va a Parigi. Motivo: non si delegato di Eni, comunica che va al di là del dato tecnico e gna rispettare le regole. Ci so-
Oltre diritti fissi ed IVA - Pagamento anticipato - Il giornale si riser-
re a privacy@ecodibergamo.it - Fax 035.386206.
va di rifiutare qualsiasi inserzione. Poi abbiamo un secondo li- sente sicuro. L’inosservanza l’assenteismo al Sud viaggia richiede una rivoluzione cul- no Paesi che sono in grado di
REGISTRAZIONE vello di comportamenti illega- delle piccole regole del vivere intorno al 10%, al Nord al 5% turale, cioè un atteggiamento farlo da soli, altri che hanno
Tribunale di Bergamo n. 310 del 6 aprile 1955 PER LA PUBBLICITÀ NAZIONALE: OPQ s.r.l. - Via G.B. Pirelli, 30 li che le statistiche non regi- civile mette il cittadino del Sol e in Francia e Repubblica Ce- mentale non più fondato sul bisogno di qualcuno che glie-
CERTIFICATO ADS n. 6659 del 1/12/2009 - 20124 Milano - Tel. 02/66.99.25.11- Fax 02/66.99.25.20 -
ISCRITTO ALLA Federazione Italiana Editori Giornali 02/66.99.25.30 strano ma che riguardano la Levante in ansia: perché but- ca al 2%. Quella di darsi ma- proprio interesse particolare, lo imponga.
vita quotidiana di ognuno, e tare le sigarette e la carte per lati, quindi di violare di nuovo dell’individuo, della famiglia, Alberto Krali
DOMENICA 29 AGOSTO 2010 L’ECO DI BERGAMO 5
ITALIA
Le fiamme divampate per un cortocircuito. La moglie per salvarsi si è gettata dalla finestra: è grave IIE DUE DISGR AZIE IN 24 OREM
VALTELLINA, SCIVOLATA FATALE
Taranto, papà e figlia asfissiati nell’incendio della loro casa PER UNA CERCATRICE DI FUNGHI
Un’altra vittima fra i cercatori di funghi
CASTELLANETA (TARANTO) La la donna si è lanciata dal balco- sate dal malfunzionamento del- ne, aveva avuto quattro figli dal- sulle montagne della Lombardia. Una
bambina è stata trovata nel cor- ne ed è ricoverata in gravi con- l’impianto elettrico – forse si so- la prima moglie e, una volta ri- donna di 65 anni è scivolata in un diru-
ridoio, il padre nella cucina, se- dizioni in ospedale a causa del- no sprigionate nel salone e si sa- masto vedovo, si era risposato – po ed è morta dopo un volo di quaranta
duto su una sedia. I loro corpi le ustioni su quasi il 40% del rebbero propagate velocemente una dozzina di anni fa – con una metri, nei boschi di Bema, in Valtellina.
non erano stati toccati dalle corpo e delle fratture ai talloni e a causa della presenza nell’abi- donna molto più giovane di lui Il corpo della cercatrice di funghi è sta-
fiamme che avevano invaso l’ap- a un femore. Daniele, che è rico- tazione di decine e decine di bu- e aveva avuto altri tre figli. La to recuperato dai volontari del Soccor-
partamento. Giuseppe Di Turo, verato in pediatria a Castellane- ste in plastica contenenti indu- sua era una famiglia povera, che so alpino di Morbegno con i militari del
di 71 anni, e la figlia Francesca ta, è riuscito a salvarsi uscendo menti usati e masserizie varie. viveva di stenti, aiutata da inter- Soccorso alpino della Guardia di Finan-
di appena 5 potrebbero essere dalla porta di ingresso. Un’altra Non è stato ancora chiarito per- venti periodici della Caritas e za di Sondrio e l’ausilio dell’équipe del-
morti intossicati dal fumo den- figlia della coppia, Raffaella, di ché ci fossero così tanti indu- dell’Amministrazione comuna- l’eliambulanza del 118. È la seconda vit-
so e acre provocato dalle fiam- 7 anni, era a casa di parenti, a Gi- menti usati nella casa. I vigili del le. Il sindaco di Castellaneta, Ita- tima in Lombardia in 24 ore. Venerdì in
me che alle 3 di ieri mattina ave- nosa Marina. fuoco, entrati in casa dal balco- lo D’Alessandro, ha proclamato Val Gerola era morto un altro fungaio-
vano invaso l’appartamento, al Concitate le fasi dei soccorsi: ne e non dalla porta di ingresso, il lutto cittadino e ha annuncia- lo, Angelo Brocchi. E un appello alla
primo piano di una palazzina in quando tre squadre dei vigili del perché nella tromba delle scale to che il Comune, insieme con prudenza è arrivato dal Soccorso alpi-
via Aldo Moro, nella zona delle fuoco sono intervenute hanno c’era troppo fumo, hanno cerca- l’Istituto autonomo case popo- no. «Nelle escursioni si devono calza-
case popolari di Castellaneta. trovato lingue di fuoco che usci- to invano tra le fiamme, nella lari, troverà una sistemazione re scarpe adatte al terreno – ha racco-
La madre della piccola, Lucia vano dalle finestre dell’apparta- speranza di poter trovare anco- per le 10 famiglie fatte evacuare mandato – e quando si va nei boschi è
Di Napoli, 37 anni, e un altro fi- mento e fumo denso che avvol- ra vivi l’uomo e la bambina. dalla palazzina in attesa che la bene non essere soli, ma almeno in due».
La casa andata a fuoco (foto Ansa) glio della coppia, Daniele, di 10, geva lo stabile di cinque piani. Giuseppe Di Turo, detto Pep- struttura sia dichiarata nuova-
sono riusciti a mettersi in salvo: Le fiamme – probabilmente cau- pino, operaio dell’Ilva in pensio- mente agibile.

Medici litigano in sala parto Catania, sicari in azione


Spari in strada
Giovane ucciso
Gravi mamma e neonato passante ferito
Messina, incredibile e drammatica vicenda al Policlinico CATANIA Un ventunenne è morto e
altri due giovani sono rimasti feriti in
un agguato di mafia a Catania, in cui
Il marito: intervento in ritardo. Sospesi i due ginecologi è rimasto coinvolto anche un uomo
estraneo alla sparatoria a causa di uno
scambio di persona. La vittima si chia-
MESSINA La sala parto trasformata in un ring, con IIE FARMACIM mava Luigi Giustolisi ed era incensu-
vetri in frantumi e la puerpera che finisce in pro- rato. Era in sella a uno scooter guida-
gnosi riservata, come il suo bimbo, venuto alla lu- to da Michele Beninato, 23 anni, che,
ce con danni cerebrali e dopo due arresti cardiaci,
mentre i carabinieri allontanavano dal reparto i due
GENERICI, RISPARMIO DA 146 MILIONI sebbene colpito a una gamba, è riu-
scito a sfuggire ai numerosi colpi di
medici litigiosi, con un rapporto personale diffi- A dieci anni dalla loro introduzio- ci generici hanno fatto risparmia- pistola sparati da due sicari che lo vo-
cile alle spalle, venuti alle mani per dissidi sull’op- ne i farmaci generici continuano re quasi 900 milioni di euro, ma gli levano uccidere a ogni costo, tanto
portunità di praticare o meno il taglio cesareo. a far risparmiare cittadini e servi- italiani sono ancora diffidenti e nel che lo hanno inseguito. Il giovane ha
zio sanitario nazionale ma, nono- 2009, stima Assogenerici, l’asso- trovato rifugio in una casa vicino.
CONSEGUENZE DRAMMATICHE stante questo, da noi ancora non ciazione che riunisce i produtto- Spietati e determinati nel voler por-
L’incredibile e drammatica storia, al vaglio del- decollano e resta una certa diffi- ri di farmaci generici, hanno spe- tare a termine la loro missione, i due
la Procura di Messina, che ha aperto un’inchiesta denza tra gli italiani che continua- so di tasca propria oltre 400 milio- killer hanno creduto di riconoscerlo
coordinata dal pm Francesca Rende la quale ha già no a pagare per avere il farmaco ni di euro per coprire la differen- in una terza persona, completamen-
ascoltato alcuni testimoni, è avvenuta nel reparto «di marca». Secondo l’Agenzia ita- za di prezzo tra il generico e il cor- te estranea alla vicenda, Michele Di
di ostetricia e ginecologia del Policlinico, dove la liana del farmaco (Aifa), le mole- rispondente farmaco «griffato». Mauro, trent’anni, incensurato, che
direzione sanitaria ha avviato un’indagine interna cole che hanno perso il brevetto Trend che si conferma anche nel stava rientrando a casa, e gli hanno
per fare chiarezza sull’episodio. I due medici so- nel 2010 hanno consentito un ri- 2010, tanto che nel solo primo se- esploso contro diversi colpi di arma
no stati sospesi dal primario del reparto, Domeni- sparmio al servizio sanitario na- mestre sono stati spesi oltre 260 da fuoco, ferendolo. Rimasti senza
co Granese, che tuttavia esclude un nesso tra la lite zionale di 146 milioni di euro, cui milioni di euro. In Italia poco più proiettili, si sono avvicinati all’uomo
e la situazione clinica di madre e figlio. Ma anche si sommano i 208 milioni derivan- di una confezione su dieci dispen- e lo hanno anche colpito con il calcio
il ministro per la Salute, Ferruccio Fazio, che ha bol- ti dalle scadenze brevettuali del sata in farmacia è rappresentata della pistola alla testa. I due feriti so-
lato come «intollerabile» la vicenda, vuole vederci 2009. Negli ultimi tre anni i farma- da un generico. no ricoverati, ma non sono in perico-
chiaro e ha già «attivato gli ispettori». lo di vita. Sul posto sono intervenu-
ti i carabinieri, che stanno cercando
SOSPESI I DUE MEDICI, INCHIESTA DEL MINISTERO di ricostruire le personalità dei due
Il marito della donna, Matteo Molonia, investiga- obiettivi dell’agguato: Giustolisi e Be-
tore privato di 37 anni che ha presentato denun-
cia ai carabinieri, ha molti dubbi e vuole risposte:
Tra le vittime il dirigente della Polstrada di Palermo. Rientro, giornate da bollino rosso ninato. Entrambi non risultano colle-
gati a ambienti criminali ma, secon-
«Quando è giunta in ospedale mia moglie stava be- do fonti qualificate, in passato sareb-
ne, i tracciati erano regolari. La lite tra i due medi-
ci ha ritardato l’intervento con gravi conseguenze
per lei e mio fIglio».
La donna, Laura Salpietro, di 30 anni, alla sua pri-
Scontro frontale, quattro morti a Caltanissetta bero stati visti assieme a esponenti di
una cosca mafiosa.
A far propendere i magistrati verso
l’ipotesi criminalità organizzata an-
ma gravidanza, è stata ricoverata in ospedale mer- ■ Stavano tornando a casa della notte tra venerdì e ieri, gazzo. Davanti agli occhi dei che la dinamica dell’agguato, che in
coledì e il giorno dopo è entrata in sala parto. «Era- dopo avere partecipato a un all’altezza di contrada Grotta- soccorritori è apparsa una sce- Procura si giudica di chiaro stampo
no le 7,40 – racconta il marito, originario di Geno- matrimonio quando, davanti rossa, in un tratto rettilineo. na straziante. Per estrarre i cor- mafioso. I sicari avrebbero agito in sel-
va – e a quell’ora mia moglie era già in sala parto alla loro Peugeot 407, all’im- Alla guida della Bmw 120 pi dalle lamiere accartocciate la a una moto e, secondo i primi rilie-
quando il suo ginecologo e un altro medico han- provviso sono apparsi i fari di c’era Gioacchino Castellana, delle due auto, i vigili del fuo- vi, avrebbero seguito i due loro obiet-
no cominciato a litigare sull’opportunità di fare o una Bmw 120. L’impatto fron- 24 anni, accanto Giampiero co hanno dovuto usare la tivi entrando in azione in via Meda-
meno il taglio cesareo e su chi l’avrebbe dovuto tale è stato micidiale. Il bilan- Camardo, 28 anni, mentre die- fiamma ossidrica. I due mez- glie d’oro, nel rione Cappuccini. A
fare». Secondo l’uomo «soltanto verso le 9 mia mo- cio drammatico: quattro mor- tro sedeva D. P., 28 anni. Per zi sono stati sequestrati. Gli sparare sarebbe stato soltanto un kil-
glie è stata operata». Dunque, si chiede, «c’è un bu- ti e tre feriti. Tra le vittime c’è cause in via di accertamento, investigatori hanno effettuato ler. Il ferito che è riuscito a salvarsi
co di oltre un’ora e mezzo, qualcuno mi deve spie- il comandante della Polstra- la Bmw avrebbe invaso la cor- un prelievo di campione di dall’agguato, Michele Beninato, è ri-
gare cosa è successo». da di Palermo, Giovanni Mes- sia della Peugeot, che proce- sangue su tutte le persone coverato nell’ospedale «Garibaldi
sina, 56 anni. deva in direzione di Agrigen- coinvolte nell’incidente per Nuovo». È stato sentito dai carabinie-
IL RING IN SALA OPERATORIA L’incidente è accaduto lun- to. accertare l’eventuale uso di ri, ma non ha fornito alcun elemento
Secondo la ricostruzione dei carabinieri e dopo go la strada statale che da Por- Il dirigente della Polstrada sostanze stupefacenti o alco- utile alle indagini. Ai militari dell’Ar-
un acceso diverbio, i due camici bianchi sarebbero to Empedocle (Agrigento) con- e il padre sono morti nell’im- liche. ma ha detto di non conoscere i sica-
passati alle mani: uno dei due avrebbe preso il col- duce a Caltanissetta. Sulla patto, così come i due ragazzi Intanto ieri, in una giornata ri, di non avere visto chi gli ha spara-
lega per il collo; l’altro avrebbe reagito dando un pu- Peugeot, assieme al dirigen- che si trovavano nella parte da bollino rosso per il traffico to e di non conoscere il movente del-
gno a una vetrata, andata in frantumi, e riportan- te della Polstrada, che era al- anteriore della Bmw. Ferite la del rientro dalle vacanze, si l’agguato. È ricoverato nell’ospedale
do ferite alla mano. «Quello che hanno fatto è gra- la guida, c’erano il padre madre e la moglie di Messina, sono formate lunghe code un «Vittorio Emanuele», invece, il tren-
ve – spiega il direttore del reparto di ginecologia del Alfonso, ottant’anni; la mo- entrambe non gravi, ricovera- po’ ovunque sulle autostrade: tenne incensurato, estraneo alla vi-
Policlinico – ma ci tengo a precisare che la donna è glie, Antonia Croce, 47 anni; te nell’ospedale «Sant’Elia», alla barriera di Rosignano (Li- cenda, ferito dai killer perché scam-
stata male non per la lite o per un eventuale ritardo e infine la madre, Melchiorra a Caltanissetta. Nello stesso vorno), in mattinata c’era 12 biato per Beninato: la sua unica col-
negli interventi medici. Non c’è alcun rapporto tra Il luogo dell’incidente (foto Ansa) Furno, 76 anni. Lo scontro si nosocomio, in prognosi riser- chilometri di veicoli incolon- pa è stata quella di trovarsi al momen-
la lite e le complicazioni della donna». è verificato intorno alle 2,30 vata, è ricoverato il terzo ra- nati, scesi a 9 nel pomeriggio. to sbagliato nel posto sbagliato.

Sardegna, proposta choc Il padre denuncia il Parco. I dirigenti: le attrazioni hanno limiti per età, altezza e disabilità

«Incenerire i cani randagi» Gardaland, giostra negata a una bimba down


■ Suscita scalpore e orrore tra i ci- rebbero oltre 65 mila. Francesca VERONA Prima una bim- potrebbero manifestare dirigenti di Gardaland
nofili la proposta di un consigliere Martini, sottosegretario alla Salute ba di otto anni, poi una vertigini o reazioni incon- danno la stessa motivazio-
regionale sardo del Pdl, Gianfranco con delega alla medicina veterina- donna di 36, entrambe af- trollate. Mentre Aceto ne: l’accesso alle singole
Bardanzellu, che per risolvere il pro- ria, è intervenuta sulla vicenda: «So- fette dalla sindrome di preannunciava una de- attrazioni «è subordinato
blema del randagismo nell’isola ha no profondamente indignata per down: Gardaland diventa nuncia nei confronti di al rispetto di alcune limi-
proposto di «incenerire i cani». una proposta così incivile e ricordo un caso dopo il rifiuto al- Gardaland per violenza tazioni, variabili in fun-
La notizia – pubblicata dal quoti- al consigliere Bardanzellu che nel l’accesso a due attrazioni privata e truffa, una secon- zione della tipologia di at-
diano L’Unione Sarda – ha già sca- nostro Paese l’uccisione degli ani- del Parco divertimenti di da segnalazione è venuta trazione e delle misure di
tenato polemiche, ma secondo il po- mali d’affezione è un reato sanzio- Castelnuovo del Garda. dal padre di una donna sicurezza disposte dal co-
litico ex di An, che è anche consi- nato penalmente. Le leggi dello Sta- A raccontare per primo down di 36 anni, che ave- struttore, vincolanti in ba-
gliere comunale di Olbia, «davanti to di tutela dei cani puniscono chi l’esperienza è Aldo Aceto, va visitato il Parco giovedì se a età, altezza o disabi-
a un’emergenza bisogna avere il co- li abbandona, maltratta e uccide». già pubblico ministero a scorso. lità».
raggio di misure forti e anche impo- E ancora, bacchetta la Martini, «ri- Pescara e oggi giudice pe- Oltre alla Monorotaia, Nel ricordare la partico-
polari. Per affrontare il randagismo tengo indispensabile ribadire che il nale e del lavoro al Tribu- alla giovane è stato impe- lare attenzione ai diritti
in attesa di migliorare le strutture di dovere dei rappresentanti delle Isti- nale di Larino (Campobas- dito l’accesso all’Ortobru- degli ospiti disabili, Il Par-
accoglienza, educare alla sterilizza- tuzioni, come dello stesso Bardan- so), che ha tentato di far co. Dopo il secondo no, co precisa in particolare
zione e punire chi abbandona gli zellu, è quello di far rispettare le salire la figlia sulla Mono- racconta Ilario Braga, ve- che la Monorotaia, pur es-
animali, sarebbe opportuno incene- norme vigenti e non istigare a com- rotaia, un trenino sul qua- ronese, responsabile sicu- sendo una delle attrazio-
rire i cani abbandonati». mettere reati, dimostrando una to- le peraltro la piccola era rezza in pensione delle ni più tranquille «è pur
A Olbia i cani randagi sono circa tale ignoranza delle leggi di cui do- già salita qualche ora pri- Ferrovie, «ci hanno fatto sempre un trenino soprae-
700. Nell’unico canile della città, si- vrebbe essere garante». «Il grave ma. Il diniego a salire sul- scendere da una scala se- levato che viaggia a cin-
tuato vicino all’aeroporto, negli ul- problema del randagismo – conclu- la giostra è stato motivato condaria. Le persone che que metri d’altezza, per
timi mesi sono stati portati 104 ca- de il sottosegretario – non si può ri- con l’applicazione di una erano in fila ci guardava- questo la sua fruizione
ni. In tutta la Sardegna i randagi (se- solvere attraverso incivili mattanze Un’attrazione di Gardaland norma che inibisce l’uso no con gli occhi sbarrati». non è consentita a tutte le
condo stime del settembre 2009) sa- di cani». di attrazioni agli ospiti che Per entrambi gli episodi, i persone».
6 DOMENICA 29 AGOSTO 2010 L’ECO DI BERGAMO
DOMENICA 29 AGOSTO 2010 L’ECO DI BERGAMO 7
MONDO

Pakistan: appello dell’Unicef


per salvare 270 mila bambini
L’organizzazione dell’Onu: sono i più a rischio per malnutrizione e malattie SHARM
Islamabad conferma: uccisi dai talebani i tre volontari Usa trovati morti VERACLUB QUEEN VILLAGE VIEW
volo + 1 semana all inclusive + trasferimen
da euro 770,00 partenze 1 - 5 Seembre
da euro 670,00 partenze dal 6 Seembre al 31 Oobre
IIE L A C I N A D E L B O O M M ISLAMABAD Oltre 270 mila bambi- dell’Onu sostiene che tra i 17 milio-
ni, con diversi gradi di malnutrizio-
ne, rischiano di morire di fame o di
ni di alluvionati, i piccoli al di sotto
dei cinque anni sono oltre due milio-
MARSA ALAM
MEGA INGORGO ASSEDIA malattie in Pakistan dove anche ie- ni e che almeno il 13% di loro soffre
VERACLUB ELPHISTONE
volo + 1 semana all inclusive + trasferimen
PECHINO: AUTO IN CODA ri le inondazioni hanno causato nuo- di malnutrizione. In particolare, «72 da euro 760,00 - partenze 4 - 5 Seembre
ve devastazioni lungo il delta del fiu- mila sono fortemente malnutriti, da euro 660,00 - partenze dal 6 al 31 Oobre
PER TRENTA CHILOMETRI me Indo nella provincia meridiona- mentre circa 200 mila hanno una for-
le del Sindh. E mentre l’esercito e ma moderata di malnutrizione» ha PALMA DI MAIORCA
Le autorità cinesi erano appe- centinaia di volontari sono al lavoro riferito Shahid Mehboob, rappresen- VERACLUB PALMIRA ISABELA
na riuscite, con un intervento per riparare le nuove brecce nelle di- tante dell’organizzazione. volo + 1 semana in pensione completa
poco meno che miracoloso, a ghe di contenimento che continua- e bevande ai pas + trasferimen
far ripartire le migliaia di ca- no a cedere sotto la pressione della CITTÀ SEMPRE PIÙ DESERTE da euro 690,00 - partenza 5 Seembre
mion incastrati dal 14 agosto piena, aumenta la preoccupazione Anche ieri l’epicentro della crisi è da euro 570,00 - partenza 12 Seembre
nella maxi-coda più lunga per attacchi terroristici. stato il distretto di Thatta, a est di Ka- da euro 450,00 - partenza 19 Seembre
della storia (cento chilome- rachi, dove un milione di persone ha
tri bloccati per 11 giorni), che UCCISI TRE VOLONTARI CRISTIANI lasciato centri urbani e villaggi per MINORCA
immediatamente se n’è pro- L’uccisione per mano dei taleba- la minaccia della piena che ha gon- VERACLUB MENORCA
dotta un’altra, questa volta di ni di tre operatori umanitari, tenuta fiato il fiume Indo a tal punto da far- volo + 1 semana in pensione completa
30 chilometri. segreta per qualche giorno, è stata lo diventare 40 volte più largo del e bevande ai pas + trasferimen
Il secondo ingorgo gigante, an- confermata ieri dalle autorità paki- normale. L’esercito ha preso il con- da euro 590,00 - partenza 12 Seembre
che questo sull’autostrada 110 stane, secondo le quali i tre erano cri- trollo delle città rimaste ormai deser- da euro 480,00 - partenza 19 Seembre
che collega Pechino alla Mon- stiani e stranieri. Secondo il sito del- te da giorni. L’acqua ha anche som-
golia Interna, ha messo in lu- l’agenzia cristiana Bosnewslife era- merso alcune arterie stradali renden- IBIZA
ce la drammatica situazione no americani. I loro corpi sono stati do più difficile l’invio di aiuti. Gli VERACLUB IBIZA
delle infrastrutture in Cina, portati a Islamabad da Mingora, nel- elicotteri diventano sempre più de- volo + 1 semana in pensione completa
che pur sviluppandosi più ra- la valle di Swat, la località dove so- terminanti per il successo delle ope- e bevande ai pas + trasferimen
Appello per i bimbi pakistani da euro 640,00 - partenza 5 Seembre
pidamente che in qualsiasi al- no stati uccisi e che fino a un anno fa razioni di soccorso e di aiuto, in at-
tra parte del mondo, non rie- era controllata dai talebani. La loro tesa che le acque si ritirino una vol- da euro 540,00 - partenze 7 - 12 Seembre
sce a tenere il passo con la cre- identità non è stata resa nota per non venta più difficile, ma è sempre più ta che la piena raggiungerà il mare, da euro 430,00 - partenza 19 Seembre
scita dell’economia e dei con- seminare il panico. fondamentale per la sopravvivenza sgonfiandosi. O, almeno, questa è la
sumi. Gao Yunming, un’auti- di milioni di senza tetto e soprattut- speranza di tutti. A questo scopo, gli TENERIFE
sta di 32 anni intervistato dal APPELLO PER 270 MILA BAMBINI to dei più vulnerabili, come i bambi- Stati Uniti hanno deciso di mettere CLUB AMICO HOTEL GALA
China Daily, ha affermato di Proprio in seguito al grave episo- ni. L’Unicef ha lanciato un appello a disposizione delle autorità pakista- volo + 1 semana in pensione completa
«non essere sorpreso» dalla dio, ha spiegato un alto funzionario urgente per raccogliere circa 80 mi- ne e dei soccorritori altri diciotto eli- e bevande pas + trasferimen
caotica situazione del traffi- governativo all’agenzia Fides, si era lioni di dollari necessari per salva- cotteri per le operazioni di distribu- da euro 760,00 - partenze dal 6 Seembre al 25 Oobre
co. «Per noi autisti è normale. deciso di lanciare l’allarme per le mi- re dalla fame decine di migliaia di zione di viveri e il recupero dei su- RODI
Se abbiamo fretta scegliamo nacce talebane alle ong. In questo bambini che sono scappati con le fa- perstiti di questa immane tragedia. HOTEL KOLYMBIA STAR cat. A
altre strade, che però sono più contesto il lavoro dei soccorritori di- miglie dalle città allagate. L’agenzia Maria Grazia Coggiola volo + 1 semana in mezza pensione + trasferimen
costose», ha spiegato man- da euro 590,00 - partenze 4 - 5 Seembre
giando gli spaghetti e la frut-
ta che previdentemente si era
portato da casa. Durante la
Iran Davanti alla mobilitazione internazionale per salvare la donna VERACLUB KOLYMBIA BEACH
volo + 1 semana in pensione completa
prima grande coda, racconta- e bevande ai pas+ trasferimen
no i camionisti, i contadini lo-
cali vendevano cibo e acqua a
prezzi dieci volte più alti di
quelli normali.
Frenata sulla lapidazione di Sakineh da euro 670,00 - partenze 11 - 12 Seembre
CRETA
VERACLUB ELYROS VILLAGE
Del resto, come ha detto un al- ■ Di fronte alla crescente mobili- l’Unione europea di imporre nuove cati – uno dei quali è fuggito dall’I- volo + 1 semana in all inclusive + trasferimen
tro camionista, quando sei in- tazione internazionale per salvare la sanzioni a Teheran se la condanna ran per evitare l’arresto – sostengo- da euro 690,00 - partenze 4 - 5 Seembre
trappolato in una coda che vita a Sakineh Mohammadi Ashtia- a morte sarà eseguita. E il capo della no che la donna è stata costretta a da euro 530,00 - partenze 18 - 19 -25 Seembre
dura quattro o cinque giorni ni, l’Iran ha ribadito ieri che ancora diplomazia europea Lady Catheri- confessare sotto tortura.
«oltre a dormire non puoi fa- non è stata presa alcuna decisione fi- ne Ashton ha denunciato le esecu- La condanna di Sakineh ha scate- KOS
re altro che mangiare». Tra i nale sulla lapidazione della donna zioni con la lapidazione come «pra- nato dure prese di posizione, mani- VERACLUB THALASSA
mezzi bloccati, il reporter del condannata a morte per adulterio e tiche di altri tempi». festazioni e petizioni. Quella lan- volo + 1 semana in pensione completa
China Daily ha trovato anche complicità nell’omicidio del marito. L’Ue, come l’Onu e gli Sta- ciata dal filosofo francese e bevande ai pas+ trasferimen
un’auto della polizia. «C’è sta- «Per le pene molto pesanti c’è una ti Uniti, hanno già inaspri- Bernard-Henri Levy ha rac- da euro 590,00 - partenza 5 Seembre
to un incidente e ci hanno procedura particolarmente lunga. to di recente le sanzioni colto adesioni prestigio- da euro 550,00 - partenze 11 - 12 Seembre
chiamati – hanno affermato Questo verdetto è ancora sotto esa- imposte a Teheran per il se: il presidente Nicolas
i poliziotti – ma chissà quan- me e, quando la giustizia giungerà suo programma nuclea- Sarkozy, la «premiere DJERBA
do riusciremo a raggiungere a una conclusione finale, l’annun- re, sospettato di avere dame» Carla Bruni, lo VERACLUB NEGRESCO
il luogo della sciagura». Il cerà», ha dichiarato il portavoce del finalità belliche. scrittore ceco Milan volo + 1 semana in all inclusive + trasferimen
viaggio di 500 chilometri da ministero degli Esteri iraniano, Ra- Sakineh, che ha 43 Kundera, le attrici Mia da euro 550,00 - partenze 6 -7 Seembre
Hothot, capitale della Mongo- min Mehmanparast. anni ed è madre di due Farrow e Juliette Bino-
lia Interna a Pechino, richie- Il portavoce ha ricordato che la pe- figli, è in carcere da che. Sit-in sono in pro- VERACLUB PALAIS DES ILES
de tre giorni in condizioni na è stata sospesa di recente e ha am- quattro anni a Tabriz, nel- Sakineh Ashtiani gramma in 100 città. A volo + 1 semana in all inclusive + trasferimen
«normali» e i camionisti attri- monito che la giustizia della Repub- l’Azerbaigian iraniano. La Parigi, però, ieri solo al- da euro 580,00 - partenze 6 -7 Seembre
buiscono l’aumento del traffi- blica Islamica «non si piegherà alle sua esecuzione è stata tempo- cune centinaia di per-
co al boom del trasporto del pressioni», alludendo alla mobili- raneamente sospesa in luglio, anche sone hanno partecipato a un raduno SANTO DOMINGO
carbone estratto nella provin- tazione di governi, esponenti poli- se per le autorità i suoi crimini «so- indetto da diverse associazioni nei VERACLUB OASIS CANOA - partenze 6 - 13 - 20 - 27 Seembre
cia della Mongolia Interna, in tici e grandi nomi del cinema e del- no stati accertati». Il 12 agosto la don- giardini del Trocadero, di fronte alla volo + 1 semana in all inclusive + trasferimen
larga parte con concessioni il- la letteratura. Proprio venerdì, infat- na aveva «confessato» alla tv di Sta- Tour Eiffel. Una manifestazione, or- da euro 990,00
legali. ti, la Francia, dove è più attivo il mo- to che un uomo, con il quale aveva ganizzata dai Verdi, si terrà il 2 set-
vimento di sostegno a Sakineh una relazione, aveva ucciso suo ma- tembre davanti all’ambasciata irania- MESSICO
Mohammadi Ashtiani, ha chiesto al- rito in sua presenza. Ma i suoi avvo- na a Roma. VERACLUB GRAND OASIS- partenze 7 - 14 - 21 - 28 Seembre
volo + 1 semana in all inclusive + trasferimen
da euro 1.140,00

➔ l’America degli ultraconservatori BRASILE


VERACLUB PRATAGY - partenze 2 - 19 - 26 Seembre
volo + 1 semana in all inclusive + trasferimen
da euro 1.040,00

Usa, la destra scippa il «sogno» di Luther King SARDEGNA


VERACLUB PERDEPERA
volo + 1 semana in pensione completa
Washington invasa da una marea bianca. Palin arringa la folla. L’ira della comunità nera e bevande ai pas + trasferimen
da euro 790,00 - partenza del 5 Seembre
da euro 615,00 - partenza del 12 Seembre
WASHINGTON Dio, patria ed esercito. ni fa, ci sono solo bianchi, spesso obe- sivo, un socialista, un corpo estraneo ormai da mesi ha radicalmente modi-
La destra estrema di Glenn Beck e Sa-
rah Palin riscrive così il «sogno» di
si, provenienti da tutto il Paese. A unir-
li non è la militanza contro la segrega-
rispetto alla storia americana.
Una marea di gente, ordinata, qua-
ficato il panorama politico america-
no, a partire dagli stessi equilibri in-
SICILIA
VERACLUB DONNALUCATA
uguaglianza tra tutti gli uomini di Mar- zione razziale, ma l’orgoglio di essere si tutte famiglie, giovani, anziani e terni al partito conservatore. Se que- volo + 1 semana in pensione completa
tin Luther King, parlando dallo stes- «veri americani» e la rabbia contro il bambini, con le loro sedie da campeg- sta poteva essere considerata una pro- e bevande ai pas + trasferimen
so luogo in cui, 47 anni fa, il simbo- nuovo inquilino della Casa Bianca, gio, borse termiche, ghiaccio e bibite va di forza, ma anche di maturità in da euro 845,00 - partenza del 5 Seembre
lo della lotta per i diritti civili in Ame- quel Barack Obama, nero e cosmopo- comprese, organizzate territorialmen- vista delle elezioni di novembre, allo- da euro 680,00 - partenza del 12 Seembre
rica pronunciò la storica frase «I have lita, che sin dal giorno della sua ele- te dai «Tea Party», il movimento anti- ra si può dire che i «patrioti» sono sta-
a dream». Un tentativo di scippo da zione considerano un intruso, un abu- tasse, populista, ultraconservatore, che ti all’altezza. Rispetto all’anno scorso,
parte del Tea Party che ha fatto infu- quando invasero le strade di Washing-
riare la comunità nera americana e tut- ton, circondando simbolicamente l’o-
te le organizzazioni a difesa dei di- diatissimo Capitol Hill, nei loro mes-
ritti civili. Sotto un sole afoso, in tan- saggi sembra calata la propaganda
tissimi, almeno decine di migliaia, for- estremista e i toni più accesi.
se di più, si sono dati appuntamento Così come richiesto alla vigilia da- una crociera con soli
con il motto «Restoring honor», come gli organizzatori, nessuno ha portato
dire «Ripristinare l’onore dell’Ameri-
ca».
bandiere o cartelli con Obama trave-
stito da Hitler, da Stalin. Sono sparite
30 euro di anticipo?
Il modo migliore per rendere omag- le svastiche e i simboli più choccanti, LA CROCIERA è la vacanza perfetta per le famiglie
gio a Martin Luther King, urla al mi- per far posto a quelli più moderati e 2 ragazzi fino a 18 anni non compiuti
crofono l’ex candidata vice presiden- politically correct. Molti di loro han-
te, «è onorare gli uomini e le donne in no addosso le spillette di alcuni can- GRATIS in cabina con i genitori !!!
uniforme che proteggono gli Stati Uni- didati alle primarie repubblicane. Con OVET qualità e risparmio GARANTITI !!!
ti». Poi, acclamatissimo, Beck, icona Sembrano pacati, ma basta fare qual-
della «Fox News», va oltre, con i soli- che domanda per capire che la rabbia Sono ancora disponibili le partenze 2010
ti toni apologetici: «Sinora l’America è sempre tanta. «Noi vogliamo indie- e sono aperte
ha vagato nell’oscurità. Ma sento che tro il nostro Paese», spiega un uomo le prenotazioni 2011
oggi sta accadendo qualcosa oltre l’im- anziano dell’Ohio. «Obama? Non sap-
maginazione. L’America sta ritrovan- piamo se ha fatto qualche trucco per
do Dio». Stavolta, sotto gli scalini del essere eletto. In fondo viene da Chica-
Lincoln Memorial, sulla spianata del La folla che si è radunata ieri a Washington (LaPresse) go, dove sono maestri nei trucchi elet-
Mall di Washington, rispetto a 47 an- torali. E poi chissà se è americano».
8 DOMENICA 29 AGOSTO 2010 L’ECO DI BERGAMO

✝ ✝ ✝ ✝ ✝ ✝
Ciao ITALO e ORNELLA PI- La PRO LOCO DI SAN
LENGA partecipano con GIOVANNI BIANCO parte-
ALDO viva commozione al dolore cipa commossa al dolore
Ci ha lasciato il nostro La moglie GIUSEPPINA, dei familiari per la scom- La vita è un dipinto. della famiglia Giupponi La moglie MARGHERI-
caro grazie per aver incrociato i figli BIANCAMARIA, per la perdita del caro TA GRASSI, i figli GIAN- La tua morte inattesa e «Non si perdono mai
parsa del caro rapida lascia un gran-
il nostro cammino e averci FRANCO e ROSSELLA in- Ci ha lasciati il nostro ca- GIACOMO con SILVIA e coloro che amiamo,
ro MARIO de vuoto fra tutti colo- perché possiamo
regalato la tua amicizia. sieme ad ALBERTO, CRI- FAUSTO ALESSANDRO con LIA,
ro che ti amarono. Nel amarli in Colui che
Famiglia MAURIZIO STIANA, GIGI, MARCO e gli adorati nipoti GREGO-
ANDREA annunciano la bersagliere e bella figura di San Giovanni Bianco, 29 RIO, ILARIA, DAVIDE, SU- loro animo sarà sem- non si può perdere».
MARCHESI. pre vivo il tuo ricordo.
morte di uomo, che ci ha trascinato agosto 2010 SANNA, GIORGIA e FLA-
Seriate, 29 agosto 2010 (Sant’Agostino)
per tanti anni in appassio- VIA, la sorella MARIA, il La moglie ANTONEL-
nati ed esaltanti raduni. Presidente, Consiglieri e fratello ANTONIO, i cogna- LA, la mamma FRANCE-
GIANANTONIO e AN- Che il Signore lo accolga Soci C.A.I. ALTA VALLE ti, le cognate, i nipoti e pa- SCA, il papà CARLO, i fra-
NA con FABRIZIO, AN- a braccia aperte accarez- BREMBANA ricordano renti tutti, annunciano telli CALOGERO ed EROS,
DREA e ROSSELLA si zandogli le piume. l’amico artista e poeta l’improvvisa scomparsa di i suoceri EGIDIA e LINO,
stringono commossi alla Urgnano, 29 agosto 2010 cognato, cognate, zii, zie,
zia Myriam, a Gianangelo MARIO GIUPPONI nipoti, cugini, amici e pa-
e a Laura nel ricordo di renti tutti annunciano la
La SEZIONE BERSA- Piazza Brembana, 29 tragica scomparsa del caro
ALDO GLIERI della VALLE IMA- agosto 2010
ALDO COMANA GNA partecipa con profon-
Casnigo, 29 agosto 2010 do dolore al lutto dei fami- I TEATRANTI ricordano
Con dolore lo annuncia- liari per la scomparsa del MARIO GIUPPONI con affetto e rimpianto il lo-
no la moglie MIRIAM, i fi-
gli GIANANGELO con Si uniscono al dolore di Bers. Lo annunciano la moglie ro regista e maestro
ORIETTA e MARTINA, Miriam e familiari gli ami- ROSA, le figlie GIOVAN-
FAUSTO MANDELLI NA, PATRIZIA, MARY, i ni- MARIO
LAURA con LUCA, CHIA- ci BERGAMINI, CUCCHI, FAUSTO MANDELLI BRUNO SOTTOCORNA
RA e MARGHERITA, fra- LANGE e ODELLI per l’im- di anni 90 poti MARCO e CHIARA e San Giovanni Bianco, 28
tello, cognate, nipoti e pa- provvisa perdita del caro Sant’Omobono Imagna, parenti tutti. agosto 2010 di anni 50
renti tutti. amico I familiari ringraziano il 29 agosto 2010 Lo piangono i fratelli BE-
Un ringraziamento a tut- medico curante dott.ssa PI, TINA, ANNA e BRUNA Ne danno il triste annun-
ANGELO BORELLI

ti gli amici che ci sono sta- ALDO Donadini, i Reparti di Me- con le rispettive famiglie. cio la moglie ANTONEL-
dicina degli OO. RR. in par- MIRELLA CORSINI, NI- di anni 82
ti vicini ed al personale me- Si ringraziano i dott.ri LA, le figlie ZULEIKA e
Seriate, 29 agosto 2010 ticolare la dott.ssa Tengat- COLA e MARILISA sono
dico ed infermieristico del Giupponi, Tramontini e MELISSA, i generi ANTO-
tini e la dott.ssa Alari, i me- vicini alla moglie Giusep- I funerali avranno luogo
Reparto di Neurologia del- Baresi, Silvia, Wanda e tut- «Vi è più gioia nel dare NIO e ANDREA, i nipoti
l’Ospedale Bolognini di Se- dici, gli infermieri e i vo- pina, ai figli Biancamaria,
to il personale dell’Ospeda- che nel ricevere». a Clusone, lunedì 30 agosto DIEGO STRAZZANTE BEATRICE, GABRIELE e
FRANCO e BRUNA con lontari dell’Hospice di Bor- Rossella, Franco con Cri- alle ore 15, partendo dall’a-
riate. dolore ricordano il caro le di San Giovanni Bianco. di anni 36 OLGA, fratello, sorella, co-
go Palazzo e tutti coloro che stiana per la perdita del ca- (Atti Apostoli 20,25) bitazione in via Milano, 12
I funerali si svolgeranno amico ro I funerali si svolgeranno gnati, cognate, amici e pa-
lunedì 30 agosto alle ore 15 parteciperanno al loro do- lunedì 30 agosto alle ore 15, È tornato al Padre il no- per la Chiesa parrocchiale.
lore. Si ringraziano anticipa- I funerali si svolgeranno renti tutti.
partendo dalla Sala del partendo dall’abitazione stro caro
Commiato in via Dante, 21
ALDO I funerali avranno luogo FAUSTO in Via P. Boselli, 50 per la tamente quanti interver- nella Chiesa parrocchiale I funerali avranno luogo
lunedì 30 agosto alle ore 10 ranno alla mesta cerimo- di Cazzano Sant’Andrea, in Calcinate lunedì 30 ago-
per la Parrocchiale di Se- e porgono a Miriam e fami- Bergamo, 29 agosto 2010 Parrocchiale di San Gio- lunedì 30 agosto partendo
riate. nella Par rocchiale di vanni Bianco. nia. sto alle ore 15 partendo dal-
liari le più sentite condo- Sant’Alessandro in Colon- Clusone, 28 agosto 2010 alle ore 15 dall’abitazione
I familari ringraziano glianze. Si ringraziano anticipa- l’abitazione di via A. Man-
na partendo dall’Hospice in via Don S. Rota, 16.
anticipatamente coloro MARISA con RENATO, tamente qunati interver- Partecipano al lutto: zoni, 5 per la Parrocchiale.
Seriate, 29 agosto 2010 di Borgo Palazzo. I familiari ringraziano
che parteciperanno alla li- LUCIANA, SILVANA, ranno alla cerimonia. — Nella e Alfredo Pellegri- Si ringraziano anticipa-
Seguirà la tumulazione BRUNA e rispettive fami- ni anticipatamente quanti in-
turgia di commiato. San Giovanni Bianco, 28 terverranno alla cerimo- tamente quanti partecipe-
Seriate, 27 agosto 2010 Il GRUPPO ALPINI di Se- nel cimitero di Brembate. glie sono vicini a Pina e fa- — Alessandra e Danilo ranno al nostro dolore.
agosto 2010 nia.
riate partecipa al lutto del- Bergamo, 28 agosto 2010 miliari per la scomparsa Fornoni
Partecipano al lutto: Partecipano al lutto: Cazzano Sant’Andrea, 27 Calcinate, 27 agosto 2010
— Badon Laura con Cristi- la famiglia di Partecipano al lutto: del caro
— Famiglie Melocchi, — Milesi Ausilia e Vico agosto 2010
na e Osvaldo Partecipano al dolore di
ALDO COMANA Agnelli FAUSTO — Francesco, Francesca Da un’amicizia di tutta
— Famiglia Mazzola Mau- Margherita e figli per la
— Gabbiadini Cav. Carlo e Omacini con figli e fa-
ro con profondo cordo- perdita di Gli zii LUIGI, GILIANA, una vita, con profondo do-
da anni socio del nostro famiglia Bergamo, 29 agosto 2010 miglie
glio LUCIA, DOMENICO, LUI- lore, vi siamo vicini per la
Gruppo. — Sezione Bersaglieri di — Franco Aceti ANGELO
— Ezia, Marina, Giorgio SELLA e GIUSEPPE con le perdita di
Seriate, 29 agosto 2010 Palosco — Carla e Carletto TULIO CORNOLTI

con profondo dolore — zia Maddalena i cugini DINO, PIERO, GI- rispettive famiglie piango-
— Ciceri Pierino, Monica, — Segretario Angelo Co- di anni 80 no la scomparsa dell’ado- BRUNO
stardi — Mario e Angela GI, PINO e MARGHERITA
Umberto e Giulia Partecipano al lutto dei GUIZZETTI con le rispetti- rato nipote
— Callegari Bianca — Bruna, Mirosa, Mariel- — Con grande rimpianto Lo annunciano raccolti GRITTI GIACOMO e fa-
familiari per la perdita del la Ghisalberti Quando la Vita è Fede, famiglia Bigio e Giulia- ve famiglie.
— Coscritti Classe 1941 caro nel dolore la moglie Bergamo, 29 agosto 2010 DIEGO miglia con FABIO e DA-
— Famiglia Codecasa la Morte è Luce. no Piazzalunga ESTER, i figli CAROLINA
con cordoglio NIELA.
— Bepi e Marisa Gentili — Angioletta, Renzo, Nuc- — Giuseppina con Giusep- con ELIO, ALVAREZ con Cazzano Sant’Andrea, 28
— Lubrina Angela e figli
ALDO cia e famiglie pe Covelli e figli con MONICA, ROMANELLA LUIGINO con LISETTA, agosto 2010
Bolgare, 28 agosto 2010
— Famiglia Carroli con profondo cordoglio con GABRIELE, Fra GIAN- VITTORIA con GERMA-
con profondo cordoglio SILVIA, RINA e MARIO NO, CLARA, MILENA e ri-
— Letizia Comana e figli sincero cordoglio — Marco Benvenuti e fa- SANDRO, SONIA con AN- Ciao
COMANA. spettive famiglie parteci- Il Sindaco, l’Ammini-
con cordoglio miglia DREA, zia ROSA e nipoti.
Seriate, 29 agosto 2010 pano commossi al dolore di strazione Comunale e i Di-
— Elena e Cristian Caval- CARLO e MARIO GHI- — Salvo Parigi Un particolare ringra-
Margherita, Giangiacomo pendenti del COMUNE DI
BRUNO
leri SALBERTI con rispettive — Giamba e Valeria con ziamento alla dott.ssa Cal-
L’ASSOCIAZIONE AU- famiglie sono vicini con af- profondo cordoglio lioni Liana per le amorevo- ed Alessandro per la perdi- CAZZANO SANT’AN- Tu si che sei stato un
— Anna Selini ta del caro
— Le amiche Graziella e SER MIMOSA di Seriate fetto alla sorella Pina e ai — Mariangela, Lorenza, li cure prestate. DREA partecipano profon- grande.
Armanda partecipa al dolore della fa- nipoti per la dolorosa di- Giovanni Orlandini I funerali si svolgeranno damente commossi e addo-
ANGELO lorati al lutto che ha colpi- Il tuo amico BEPPE CA-
— Stortini Maria e figli miglia per la scomparsa del partita del caro — Famiglia Ruggeri lunedì 30 agosto alle ore 15 POFERRI con famiglia.
— Bruno e Graziella Bacis loro caro — Giancarlo e Dora con partendo dall’abitazione Clusone, 29 agosto 2010 to la famiglia Strazzante
FAUSTO per la prematura e tragica Calcinate, 28 agosto 2010
— I cugini con vivo cordo- sincero affetto in via Pontesecco 52 per la
glio Abbigaille, Natale, ALDO Parrocchiale di Ponterani- scomparsa del caro
Bergamo, 29 agosto 2010 — Amelio Sonzogni e fa- CHIARA con CARLO,
Giuditta e Lucia miglia ca Alta. ELENA con CLAUDIO, EN- ALFREDO, RAFFAEL-
Seriate, 29 agosto 2010 ELISABETTA REGAZZONI — Rina, Antonio Bettoni e Si ringraziano anticipa- RICA con MANUEL, AN- DIEGO LA e ROBERTA partecipa-
La sorella ANGELA con tamente quanti partecipe-
LAURA ed ELISABETTA Un buon ricordo dura figli NA, MARCO e FANNY, Cazzano Sant’Andrea, 29 no al dolore dei familiari
ALDO MAURINA BREVI e fa- — Cav. Andrea Scanzi e fi- ranno alla cerimonia. PAOLO con ELENA sono per la perdita dell’amico
si unisce al dolore di Pina, più di mille tesori d’oro. agosto 2010
miglia partecipano al lutto gli Ponteranica, 28 agosto vicini alla zia Margherita
Sarai sempre solo tu. Biancamaria, Rossella e Sei stata una Grande 2010
di Miriam e figli per la Franco certa che il Cristo mamma, il tuo ricordo du- — Famiglia Sergio Giup- ed ai cugini Giangiacomo e BRUNO
Tua moglie MIRIAM. scomparsa del caro poni Partecipano al lutto: Alessandro e famiglie per Addolorati, siamo affet-
Seriate, 27 agosto 2010 risorto e altri cari hanno rerà per sempre.
accolto — La cognata Maria con le la scomparsa del caro tuosamente vicini nella Calcinate, 19 agosto 2010
PAOLA, STEFANO, preghiera, a Carlo e Fran-
ALDO SANTO, GIANCARLO, Siamo vicini nel dolore a
figlie Annalisa e Rober-
zio ANGELO cesca, Lucia e Federico e
Caro FAUSTO TERRI, ANTONIO e LAU- Rosa per la scomparsa del
ta
tutti i familiari, in questo Caro
Seriate, 29 agosto 2010 — Romano e Orietta Peri- Clusone, 29 agosto 2010
RA. caro pittore e poeta
nonno ALDO Bergamo, 29 agosto 2010
La camera ardente è alle-
co e figli triste momento per la per-
BRUNO
— Marco e Lavinia Pirola dita del caro
guidaci dal cielo. Un abbraccio a tutta la IRIDE, con i figli e le ri- stita a Valtorta. MARIO — Enzo e Celestina Casta-
Partecipiamo sentita-
Ti ricorderemo sempre. famiglia per la perdita del I funerali si svolgeranno mente al lutto che ha colpi- DIEGO le parole non servono
spettive famiglie, sono vici- ISA con AMEDEO D’A- gnoli Gabellari
MARTINA, CHIARA e caro lunedì 30 agosto alle ore to Giangiacomo con Silvia quando si perde un amico,
ni con affetto a Pina e ai ni- MATO, MARIA TERESA e — Famiglia Quarti Gian-
MARGHERITA. 16,30. e famiglia Borelli, porgen- ROSA, FRANCO BERNI- ma non si perderà l’imma-
poti Biancamaria, Franco DINO con famiglia. luigi, Pina Viganò ved.
Seriate, 27 agosto 2010 ALDO e Rossella per la perdita del Ringraziamo anticipata- Albano Sant’Alessandro Quarti con cordoglio
do cristiane condoglianze NI con SERGIO; MILENA gine della persona cara.
mente quanti interverran- per la perdita del caro con CRISTIAN. ANDREINO PREVITALI
ROSA, MASSIMO e figli. caro - Brusaporto, 29 agosto 2010
Ciao no alla cerimonia. Vertova, 29 agosto 2010 e famiglia.
Seriate, 19 agosto 2010 FAUSTO Valtorta, 28 agosto 2010
Ricordando tutto quello ANGELO
che ci ha trasmesso, anche Caver nago, 29 agosto
papà ALDO LISETTA e LUIGI, LU- GIANFRANCO e ORIET-
Bergamo, 29 agosto 2010 nel dolore, ringraziamo il La Direzione e le Mae- 2010
CIA e GIANCARLO, GIA- TA, ERMANNO e PIERA,
sei stato speciale; proteggi- Ciao Signore per averci dato il stranze della ditta POLI-
Cara COMO e ORNELLA, NAN- FABIO ed ELENA, SILVA-
ci. La Presidenza Regionale DA e PIERO, CHICCO e DO- caro PLAST SPA partecipano Increduli ALE con TI-
Bacioni. ALDO A.N.B. con tutti i Bersaglie- nonna BETTA NATELLA, STEFANIA e
NO e GABRIELLA, CLAU-
commossi al dolore della ZIANA, SIMONE con LORI
DIO e LAURA, IVAN e SA-
GIANANGELO e LAU- GIACOMO, PINA e ri Lombardi partecipa con GUIDO con le loro famiglie nonno TULIO BRINA, MASSIMO e AN-
famiglia per la scomparsa e tutto lo Staff del GALLO
RA. profondo dolore al lutto i tuoi nipoti ti salutano per sono vicini a Rosa, Marian- del loro caro GRILL ricorderanno per
MAURIZIO. l’ultima volta. ALESSANDRO con SIL- GELA.
Seriate, 27 agosto 2010 della famiglia per la perdi- gela, Giovanna e Patrizia, Clusone, 29 agosto 2010 sempre il caro
Seriate, 129 agosto 2010 VIA, OTTAVIA, LUCA, SA-
ta del Rimarrà per sempre nei per la dolorosa perdita di
RA, AMBRA, JACOPO,
DIEGO
nostri cuori il dolce ricor-
NANDI, ELISA, MIMI, Bers. Capitano MARIO ELENA, LORY. I Dipendenti di FINAL- Casnigo, 28 agosto 2010 BRUNO

ELIANA, UMBERTO con do del tuo timido sorriso.
Ponteranica, 28 agosto BA e R&D partecipano, in
figli e rispettive famiglie Cav. SABRINA, ANDREA,
San Giovanni Bianco, 28 2010 questo triste momento, al e sono vicini con tanto af-
sono vicini a Miriam, Gia- MICHELA, PATRIZIA, dolore di Silvia e di tutta la GIACOMO NODARI, fetto ad Antonella e fami-
agosto 2010
nangelo e Laura per la per- Nel cinquantesimo anno FAUSTO MANDELLI MARCO, SARA, ALICE, sua famiglia per la scom- CARMEN, EMMA ed glia.
dita del caro di sacerdozio e al tramonto LEONARDO e la piccola GIANMARIO e LUISA ALEX partecipano sentita-
artefice e incondizionato parsa di Comenduno di Albino, 29
della solennità di S. Ales- SARA. con figli e nuore sono vici- mente al lutto che ha colpi-
sostenitore del Bersaglie- ni a Romi e familiari per la agosto 2010
ALDO sandro, Dio ha chiamato a
rismo e della vita associa-
Valtorta, 29 agosto 2010 Ciao ANGELO BORELLI to Lucia e familiari per la
celebrare la celeste litur- perdita del papà perdita del nipote
Seriate, 29 agosto 2010 tiva. MARIO Bergamo, 29 agosto 2010
gia È mancato
Partecipano al lutto: Bonate Sopra, 29 agosto Cara TULIO Partecipano al lutto: DIEGO
— Cristina, Giuseppe Car- 2010 ti ringraziamo per averci
zia ELISA trasmesso la passione per Gorle, 29 agosto 2010 — Bassi Giancarlo BRUNO
boni con famiglia — Pellicioli Federico Casnigo, 29 agosto 2010
Il Presidente VALENTI- il teatro.
"Dio ti accolga nella schie- un amico, una certezza,
NO ROCCHI, il Consiglio Siamo vicini ai tuoi fa- I cugini CORNOLTI sono
Il Segretario ed i Collabo- ra dei suoi Santi". L’Amministrazione, il una brava persona.
Provinciale della A.N.B. di miliari e li abbracciamo vicini ai familiari per la BAR PIZZERIA LA
ratori dello SPI SERIATE Con affetto BENEDET- con tanto affetto. Personale, i Bambini della Ci mancherà molto.
Bergamo e tutti i Bersaglie- perdita del caro SCUOLA DELL’INFAN- PIAZZETTA e gli amici so-
LEGA 12 partecipano con ri della provincia si unisco- TO, IRENE e figli. I Componenti del LAB. - no vicini in questo triste ANTONIO ed ELENA.
profondo cordoglio alla ZIA "CLARA MAFFEI" so-
scomparsa del caro amico
no al lutto dei familiari per Valtorta, 29 agosto 2010 ORATORIO TEATRALE di TULIO no vicini al Presidente si- momento ad Antonella e fa- Bagnatica, 29 agosto 2010
la scomparsa del Grande San Giovanni Bianco. miliari per la perdita di
Sorisole, 29 agosto 2010 gnor Alessandro e a tutta la
Capitano dei Bersaglieri San Giovanni Bianco, 29
ALDO Dopo tante tribolazioni, agosto 2010
sua famiglia per la perdita
DIEGO I COSCRITTI del 1978 so-
ora la vostra mamma del caro papà
e sono vicini alla moglie FAUSTO MANDELLI Profondamente addolo- no vicini a Zuleika e fami-
Cazzano Sant’Andrea, 29 glia per la perdita del papà
Miriam e figli in questo tri- per anni Presidente inter- ELISA Ciao rati siamo vicini alla mo- ANGELO BORELLI agosto 2010
ste momento. regionale ed indiscussa glie Ester, ai figli Carolina,
Seriate, 29 agosto 2010 Padre guida della nostra Associa- è serena e vi sorride insie- MARIO Alvarez, Romanella, padre Clusone, 29 agosto 2010 BRUNO
zione. me a coloro che lei ha sem- Giansandro e Sonia per la ALMA, MAURIZIO, LU-
MARCELLO BARALDO sei stato un amico speciale perdita del caro papà Giangiacomo, siamo vi- Calcinate, 29 agosto 2010
Bergamo, 29 agosto 2010 pre sperato di riabbraccia- CIANA, ROBERTA sono vi-
Siamo vicine a Laura in re. e indimenticabile. cini a te e alla tua famiglia cini a Lucia, Federico e fa-
Missionario Monfortano ARNALDO. TULIO in questo momento di dolo-
questo triste momento per Sentite condoglianze. miglia con tanto affetto per «Il ricordo non muore
la perdita del caro papà di anni 75 Ponteranica, 29 agosto re per la perdita del papà la perdita del caro
Siamo vicini al dolore di ANNA, GIANDOMENI- Il fratello MARIO, MA- mai».
CO e figli con zio GIOVAN- 2010
Franco e familiari per la RIAGRAZIA, MARCELLA ANGELO
ALDO I confratelli e i parenti lo perdita del caro papà NI. Partecipano al lutto: e LUIGI. DIEGO Ciao grande
affidano alla tenerezza di Ponteranica, 29 agosto — Stefano e Giorgio Caval- Ponteranica, 29 agosto ROBERTO, GIANNINA,
LARA, ROBERTA, CECI- BRUNO
LIA, SILVIA, MARINEL-
Gesù, Pastore buono e Sa- FAUSTO 2010 leri 2010 TOMMASO, LAURA, GIU- Bergamo, 29 agosto 2010
cerdote eterno. Santa Ma- LIANO, LAURA, ALBER-
LA, BETTY, SILVIA, CO- ria, che ha tanto amato e STEFANIA BEPPE, SIL- ERMINA, NATALE,
STANZA CRISTINA, L’ANPI VALLE BREM- TO, VALENTINA. VANNA e BEPPE COL-
predicato, la sofferenza VANA OLIVIERO, MILE- Siamo vicini a Laura e Con la tristezza nel cuo- Clusone, 29 agosto 2010 ADAMO, KATRY, MANU e
FRANCESCA. dell’ultimo tratto della vita NA SERGIO, LUISA BRU- fratelli per la morte della BANA ricorda con affetto il re per la scomparsa di LEONI e famiglia si uni- gli amici dell’OGLIESE.
Mozzo, 29 agosto 2010 e il ricordo orante di chi ha NO, ANNA MARCO, CAR- cara mamma partigiano scono al dolore che ha col- Calcinate, 29 agosto 2010
MELA MAURIZIO, VENE- TULIO SANTO e ANGELA par- pito i familairi per la perdi-
incontrato nel suo ministe- tecipano al dolore di Mar-
Ciao ro pastorale lo guidino alla RANDA GIGI, MANUELA, ELISABETTA MARIO GIUPPONI ta del caro
ADRIANA, EMANUELA sono vicina a Ester e fami- gherita e famiglia per la Ci uniamo al dolore di
luce del giorno senza tra- innamorato della libertà glia in questo momento di perdita del caro
ALDO monto. PIERO, OVIDIO DANIE- Famiglia CAMOZZI.
convissuta con la poesia e
DIEGO Zuleika e famiglia per la
LA, ANDREINA CARLO, dolore. scomparsa di
I confratelli, i parenti e Seriate, 29 agosto 2010 la pittura. ANGELO
caro amico di sempre! MARCO. LORI. Seriate, 29 agosto 2010
Non ti dimenticheremo. gli amici lo hanno salutato San Giovanni Bianco, 28 Curno, 29 agosto 2010
GRAZIA, MARIO e figlie. ieri con una Eucaristia di Bergamo, 29 agosto 2010
Partecipiamo commosse agosto 2010
Clusone, 29 agosto 2010 BRUNO
Seriate, 29 agosto 2010 commiato nel Santuario di al lutto di Laura, Terri e fa- Caro amico
Maria Regina dei Cuori di MARCO, RENATO, GIULIANA e figli con ri- Per la perdita l’amico di Con sincero affetto.
miglia per la perdita della MINA e FRANCESCO spettive famiglie parteci-
Bergamo - Redona. ALESSIO sono vicini all’a- cara mamma sono vicini a Rosa e Ma- pano al lutto di Alvares e fa-
sempre DIEGO EUGENIA, GINA, SIL-
MARIA ROSSONI si uni- I funerali avranno luogo mico Franco ed a tutti i fa- VIO, LOREDANA, FABIO,
sce al dolore di Miriam e fi- lunedì alle 16 nella Parroc- miliari per la perdita del
ELISABETTA
riangela per la scomparsa miliari per la perdita del ANGELO BORELLI resterai sempre nei nostri ALESSANDRA, ALBER-
gli per la perdita del caro chiale di Maserà (Padova) caro signor del loro caro caro cuori. TO, ANTONIO, CRISTINA,
la famiglia GRILLETTO
dove P. Marcello è nato e ROSSANA, SIMONA, partecipa dispiaciuta e ad- UGO e ELENA. CAMILLA e LORENZO.
ALDO sarà sepolto. FAUSTO GIOVANNA, CRISTINA. MARIO TULIO Cazzano Sant’Andrea, 29 Trescore Balneario, 29
dolorata.
Seriate, 29 agosto 2010 Bergamo, 28 agosto 2010 Bergamo, 29 agosto 2010 Seriate, 29 agosto 2010 Treviolo, 29 agosto 2010 Valsecca, 29 agosto 2010 Clusone, 29 agosto 2010 agosto 2010 agosto 2010
il personaggio DOMENICA 29 AGOSTO 2010 L’ECO DI BERGAMO 9


IIE ALL’URBAN CENTERM

BERGAMOSCIENZA, INFO POINT DA MERCOLEDÌ


In vista di BergamoScienza 2010 (in pro- Scienza saranno a disposizione per dare Silvia Giordani, 36 anni, scienziata
gramma dall’1 al 17 ottobre) da mercoledì informazioni di ogni tipo su prenotazio- bergamasca che vive in Irlanda, ha vinto
1° settembre fino al termine della manife- ni, viabilità in città, dove dormire e man- nel 2007 il «President of Ireland Young
stazione sarà aperto un info point presso il giare e tutto ciò che può rivelarsi utile a chi Researcher Award», il premio da un
SCIENZIATI Temporary Lab, all’Urban Center, in piaz- desidera partecipare alla manifestazione milione di euro che il governo
irlandese destina ai migliori progetti
EMERGENTI zale Alpini. Qui i volontari di Bergamo- scientifica.
scientifici proposti da giovani
scienziati. A lei sarà affidato il
compito di inaugurare l’edizione
2010 di BergamoScienza (foto Marco

«Nanotubi, grande sfida


Goisis - Verdello)

in difesa dell’ambiente»
Silvia Giordani, 36 anni, bergamasca in Irlanda, si racconta
Inaugurerà «BergamoScienza» con un progetto innovativo
■ Sarà la nonna irlandese, Mary Elizabeth
Mc Cusker Marshall, saranno gli occhi ver-
di sorridenti e intrepidi, ma Silvia Gior-
dani è così ben integrata in Irlanda che i
taxisti le parlano in gaelico e nel campus
del Trinity è membro del Faculty Club,
esclusivo circolo di accademici uguale a se
stesso dai tempi di Jonathan Swift.
La trentaseienne scienziata bergamasca
inaugurerà BergamoScienza 2010 presen-
tando un progetto innovativo per i giovani.
Vincitrice nel 2007 del «President of Ire-
land Young Researcher Award», il premio
da un milione di euro che il governo irlan-
dese destina ai migliori progetti scientifi-
ci proposti da giovani scienziati per per-
mettergli di realizzarli, è oggi una capopro-
getto con uno staff internazionale di giova-
ni ricercatori. Suoi lavori sono apparsi su
Nature Nanotechnology, Chemical Society
Reviews, Pnas (Proceedings of the Natio-
nal Academy of Science), Jacs (Journal of
the American Chemical Society), Advan-
ced Materials. Tanto simpatica quanto de-
terminata, le sue competenze incrociano
campi cruciali: nanotecnologie, materiali,
chimica supramolecolare e fotochimica.
«La tecnologia - spiega Silvia - spinge ver-
so la miniaturizzazione e verso materiali
intelligenti, come i sensori molecolari che
possano avvertire i cambiamenti nell’am-
biente, con un alto grado di selettività e sen-
sibilità. Il modo più economico per costruir-
li è trovare un’intelaiatura con proprietà fi-
siche adatte, sulla quale montare e smon-
tare le molecole per ottenere le prestazioni
richieste. Così, abbiamo realizzato un ma-
teriale intelligente, composto da nanotubi
monoparete, che sono particolarmente adat- Silvia Giordani nasce prima come perito chi- ri a far funzionare fino al 2012 un laborato- materiale, ordini, montaggio...aiutata dai Il suo campo è ancora di frontiera o ormai
ti a costituire l’intelaiatura per le loro pro- mico del Natta e poi come laureata in Chimica rio al Crann, il nuovo centro per la ricerca primi due dottorandi, che però avevo an- maturo?
prietà meccaniche, termiche, elettroniche e tecnologie farmaceutiche a Milano. Come ar- sulle nanotecnologie del Trinity College. che sistemato in laboratori di colleghi per- «Decisamente di frontiera, c’è ancora
e ottiche. Sono strutture a forma di ago ca- riva ai nanotubi? Adesso sono Research Lecturer e il mio ché non perdessero tempo prezioso. Ho su- molta chimica da fare, i nanotubi per esem-
vo, formate da atomi di carbonio che si com- «Durante l’università lavoravo già al set- gruppo è composto da due «post-doc» bito pensato di affidare a ciascuno un set- pio sono prodotti in modo ancora "sporco".
binano in maglie regolari a rete esagonale tore Igiene pubblica dell’Asl. Volevo far ri- (equiparabile al post-dottorato), Kevin Fla- tore specifico che poi si raccordasse con gli È come comperare un fritto misto: ci sono
o pentagonale. Sono materiali biocompati- cerca, ma in Italia era impossibile trovare vin e Laura Soldi, e da quattro dottorandi: altri secondo le ricerche. Così nessuno ha nanotubi di ogni tipo, lunghezza e diame-
bili che si sono rivelati capaci di funziona- una borsa di studio per il dottorato. Alla fi- Manuel Natali, Elisa del Canto, Dania Mo- paura che l’altro gli rubi le sue conquiste». tro, così devi cercare, depurare... Nella chi-
re anche in soluzione e di sostenere mo- ne degli anni ’90 ho trascorso le vacanze via, Lyn Markey» Che cosa chiede in cambio? mica molecolare invece sei sicuro di quel-
lecole a legame covalente e non. a casa di una zia a Miami. Men- Com’è una giornata al Crann? «Che lavorino, che si stia be- lo che hai, sai come è costruita
Sui nanotubi abbiamo monta- tre ero lì, mi sono informata «Lo staff lavora in modo autonomo, poi ne insieme e che non ci siano la molecola, che tipo di legami

“ “
to degli spiropirani, che sono presso l’università. Ho avuto la ci sono i briefing comuni. Ogni lunedì mat- pettegolezzi nell’interesse del- ha. I nanotubi non sono ancora
un tipo particolare di interrut- fortuna di ottenere un colloquio tina ho i colloqui personali. Il mio lavoro l’obiettivo scientifico comune. standardizzati. Le molecole pos-
tori molecolari fotocromatici - con un docente che mi ha per- ormai è soprattutto di supervisione e con- Io non ho paura che i mei stu- sono essere appese fuori dai na-
cioè molecole capaci di modi- messo di concorrere a una bor- trollo, di valorizzazione delle idee che na- denti diventino più bravi di
ficazioni reversibili sotto l’ef- Dalle nostre sa di studio. Durante il dottora- scono, di regia per le pubblicazioni... Que- me, sono contenta». All’estero per notubi con legami covalenti o
infilate dentro il tubo cavo: bi-
fetto della luce - capaci di co- ricerche to mi sono occupata di interrut- st’anno dalla ricerca finanziata da Scien- Ha lavorato negli Stati Uniti e poter fare sogna capire quali sono gli ag-
gliere le modificazioni dell’am- tori molecolari. Queste moleco- ce Foundation Ireland sono già uscite 6 pub- in Europa. Quali differenze nel- ganci migliori tra nanotubo e
biente. Insomma abbiamo spe- applicazioni le vengono disegnate in modo blicazioni. Ci tengo a dire che il primo au- la ricerca? ricerca. molecola, quanto durano, qua-
rimentato una struttura inter- anche ai che - se attivate dalla luce - ri- tore di una ricerca non sono sempre io. Lo «Sostanzialmente due: i fon- In Italia li sono i modi per formarli e an-
cambiabile per costruire nano- spondano selettivamente in pre- staff è organizzato in modo che ciascuno di - senza fondi non fai niente che per romperli per avere il ri-
tecnologie». farmaci anti senza di determinate sostanze è specializzato in un campo: ad esempio perché nel mio campo macchi- il nemico è lascio della molecola...il bello
Per esempio, quali? tumore e rilascino una piccola moleco- Manuel si occupa di spiropirani come sen- ne e materiali costano - e la bu- la burocrazia delle nanotecnologie è che fai
«Si possono costruire senso- la o uno ione rilevabili con la sori, Elisa di nanotubi, Dania di tossicità». rocrazia che, anche a parità di un mestiere che ti inventi».
ri per l’ambiente, per la segna- spettroscopia. Durante la tesi ho Un’opportunità più unica che rara, di solito fondi, in Italia rallenta i tempi. Com’è Silvia Giordani privata?
lazione della presenza di metalli o altre so- sintetizzato un interruttore molecolare a tre i capi si tengono tutto. L’Irlanda invece alcuni anni fa ha modella- «Mi piace cucinare, mi piace ogni tipo di
stanze. Un nostro lavoro di prossima pub- stati e, ingenua, non l’ho brevettato...ades- «So che in alcuni gruppi tutti lavorano to la sua agenzia governativa per la ricer- musica. Suonavo il pianoforte, sono amica
blicazione mostra come gli spiropirani non so lo producono i giapponesi. Ho poi deci- sullo stesso tipo di progetto, con piccole va- ca con fondi pubblici sulla Science Foun- dei gemelli Trivella da quando per caso ci
siano tossici. Questo apre il campo delle ap- so di studiare i nanotubi al carbonio grazie rianti. Troppo noioso. Non fa per me. Sarà dation americana. Lo Sfi assegna i fondi siamo incontrati a Miami, io per il dottora-
plicazioni in medicina. Un’altra linea di in- a una borsa Marie Curie che mi ha porta- che il progetto è partito da zero da tutti i pubblici per bandi di progetti sottoposti a to, loro per partecipare al concorso Dranoff
dagine è lo sviluppo di nanotecnologie per to prima a Dublino e poi a Trieste. Nel 2006 punti di vista perché è molto innovativo referee, cioè giudici esperti, internaziona- che poi vinsero. Per tutti e tre, l’inizio di tut-
trasportare e sganciare le molecole in mo- ho partecipato al bando internazionale Piy- e interdisciplinare. Quando sono arrivata, li. Anche il premio della presidenza irlan- to. L’unico sport che faccio è andare in bici
do mirato nelle cellule tumorali e ottene- ra (Presidency of Ireland young researcher il Trinity mi ha dato i locali, vuoti. Ho ma- dese funziona con questo schema. E i risul- al Trinity».
re un rilascio controllato del farmaco» award) e nel 2007 ho vinto i fondi necessa- terialmente allestito il laboratorio: scelta del tati si vedono». Susanna Pesenti

Dalla barriera corallina fatta all’uncinetto ai gruppi d’interesse per costruire robot in casa: ecco la Science Gallery

Nella Galleria della scienza in mostra le idee dei cervelloni


■ Silvia Giordani è anche membro des per accendere l’interesse su te- novativo che mostrasse l’impegno per fare, come costruirsi un sempli-
del «Leonardo Group»: 56 tra scien- mi emergenti; «Ted», un gruppo che pubblico a favore della scienza. La ce robot. Lo facciamo creando mo-
ziati, artisti, imprenditori che ritro- mescola tecnologia e design, «Data», scelta è stata di fare della SG, un luo- stre o eventi su grandi temi che pos-
vandosi un paio di volte l’anno in gruppo per gli artisti digitali ed elet- go dove esplorare la collisione tra ar- sono essere approfonditi attraverso
«brain storming» memorabili dan- tronici; «Robotics club» per costruir- te e scienza. Nel metodo, SG è una molte discipline. Abbiamo per esem-
no le idee per la Science Gallery. Na- si robot in casa; «Innovation interfa- comunità di gente creativa. Abbia- pio organizzato "Infectious", Infezio-
ta nel 2008 a margine del centro per ce», riunioni estemporanee sull’in- mo uno staff di dieci persone e natu- ni, dedicato al rapporto tra pande-
le nanoscienze del Trinity College , novazione; «Girl Geek Dinner», ce- ralmente un consiglio, ma il punto mie e media, oppure "Techno Th-
due milioni di euro di bilancio co- ne dedicate alle ragazze che si dedi- nuovo è il Gruppo Leonardo, forma- reads" che guarda a cosa succede
perti in parte dal governo irlandese, cano alla tecnologia. Insomma, un to da scienziati e artisti, che fornisce quando un creatore di moda incon-
in parte dal Trinity e in parte da ban- mix di idee nuove e alte professio- le idee». tra uno scienziato».
che e sponsor privati. Dell, Google, nalità. Aperta a febbraio 2008 accanto e Ogni anno vengono organizzate al-
Icon, Paccar e Wyeth costituiscono Quanto alle mostre, si va da Hy- sopra la caffetteria del Naughton In- meno 4 grandi mostre e circa 240
il «Science Circle», sono cioè anche perbolic crochet Reef, lanosa barrie- stitute a Pearse Street nel cuore di eventi e workshops. I visitatori nel
direttamente coinvolti fornendo a ri- ra corallina fatta all’uncinetto da ar- Dublino, la Science Gallery ha come 2009 sono stati 245.000 per le mo-
chiesta tutor per le iniziative o «am- tisti di textile art e volontari di tut- obiettivo «accendere la creatività uti- stre e 12.420 per gli eventi. «Il 42%
basciatori» che promuovono la to il mondo, lunga centinaia di me- lizzando i punti di intersezione tra dei visitatori ritorna e questo signi-
Science Gallery. tri per illustrare i rischi e il degra- arte e scienza: vogliamo essere l’im- fica che la comunità apprezza ciò che
Le idee dei cervelloni vengono poi do a cui l’ecosistema è sottoposto, presa leader al mondo capace di cerchiamo di fare».
trasformate in eventi e mostre da uno a Bioritmo (in corso fino a ottobre) coinvolgere, ispirare e trasformare le La prossima mostra sarà Green
staff di dieci professionisti della cul- sui rapporti tra suono e corpo. menti curiose attraverso la scienza. Machines, che esplora il tema del
tura capitanati dal direttore Michael Spiegano il direttore Michael Gor- Abbiamo tre valori base che immet- design sostenibile «ma capovolgen-
Gorman. Accanto agli eventi pubbli- man e Lynn Scarff, responsabile del tiamo in tutte le nostre mostre: offri- dolo - sottolineano Michael e Lynn
ci la SG sviluppa una serie di attività settore Education: «L’idea di Scien- re opportunità di incontro sociale, - cioè chiedendo alla gente di cre-
per gruppi d’interesse come «Prism ce Gallery è uscita durante la costru- partecipazione e sorpresa proponen- dere nei prodotti come potenziali
Bookclub», che mette in contatto con zione del nuovo centro di nanoscien- do temi inaspettati o controversi, op- investitori sociali o venture capi-
gli autori di libri scientifici, «Ignite», ze del Trinity College: c’era il desi- pure dando alla gente la possibilità talists». Barriera corallina fatta all’uncinetto
micro conferenze di 5 minuti/20 sli- derio di sviluppare un progetto in- di fare cose che non si aspetta di sa- S. P.
10 DOMENICA 29 AGOSTO 2010 L’ECO DI BERGAMO

✝ ✝ ✝
È mancato all’affetto dei

Ci ha lasciati improvvi-

La nostra amata, ora vi-

È mancato all’affetto dei
✝ ✝ ✝
«Vieni Servo buono e
«La tua volontà o Si- Improvvisamente è man- suoi cari «La Tua volontà, o Si- «Apri a noi la tua por-
samente ve nella luce... e nei nostri suoi cari fedele...»
gnore è la nostra conso- cato all’affetto dei suoi ca- cuori, per sempre! ta, Signore, e da Te, co-
gnore, è la nostra pace» È giunta alla Casa del Pa-
lazione». ri me dal giorno, io sarò
Papa Giovanni XXIII illuminato. Alla luce dre
Ha raggiunto il suo caro
Valentino canterò la Tua gloria».
È mancato
(Giacomo di Sarug)
ROSA MARIA, LUCA,
MICHELE, SARA annun-
ciano con immenso dolore
la perdita del loro caro

CARLO AGLIARDI FABIO PERSONENI


di anni 86 MARIA PEDRINI ALBERTO GHILARDI
di anni 37
ALDO ZANCHI in LAINI di anni 73 MARIA GAGNI
Ne danno il triste annun-
Lo annunciano con
di anni 74 cio MASSIMO con MARIA
profondo dolore zia LIDIA di anni 79 Ne danno il triste annun- ved. VIGANI
MANILIA COMELLI ed ERIKA, FABIO con LO-
con SANDRO, zio ARTU- GIUSEPPE GAMBA
Ne danno il triste annun- RETTA, MANUEL e VA- La tua presenza costan- cio la moglie FRANCA, il di anni 98
ved. CARRARA cio la moglie ANNA, i figli LENTINA, ROSSELLA RO, zia ANTONIETTA, i te, premurosa, affettuosa, figlio FABRIZIO con LAU- di anni 85
cugini e parenti tutti. RA, VALENTINA con I figli FRANCESCO,
di anni 84 FULVIA, MIRIAM, GIGI con MARIO e FABIO. tenera e discreta ha fatto
I funerali si svolgeranno Si ringrazia il personale ALAN, RACHELE e FILIP- GIUSEPPE, ROSA e don
con le rispettive famiglie. della tua vita un grande do- Lo annunciano con dolo- ANGELO e i parenti tutti
lunedì alle ore 10 partendo del Reparto di Neurochi- no per noi. Grazie. Ti amia- PO; il figlio OSCAR con
Lo annunciano con dolo- I funerali si svolgeranno rurgia degli OO. RR. per re la moglie PASQUA, i fi- pregano il Signore di acco-
re i figli LUIGI con GIUSI, lunedì 30 agosto alle ore 10
dalla Casa del Commiato in
l’assistenza prestata.
mo immensamente! MARIA TERESA, SOFIA e
gli MARIANGELA con CESARE SOZZI glierla nel suo abbraccio e
via Dante, 21 per la Parroc- Tuo marito AMORE, i LUCIA; il fratello ANGE-
ELIO con DANIELA, IRIS partendo dall’abitazione di chiale di Seriate. La cara salma è compo- FIORENZO, LUIGI con di donare a tutti quelli che
con ANGELO, ROSI con tuoi figli MARIA ROSA con LO e famiglia, le cognate Ti ricorderemo sempre l’hanno conosciuta la gioia
via Alla Bechela 7 per la La salma verrà tumulata sta nella camera mortua- PIERANGELO, LAURA MARIA, VIRGINIA con
ria degli OO. RR. di Berga- BEPPINA e AGNESE con con immenso affetto, per la del bene ricevuto.
CLAUDIO. Parrocchiale di Longuelo. nel cimitero di Pontirolo con EROS, ALBERTO con
mo. figli, i cognati, le cognate, i ANGELO, nipoti, pronipo- tua amorevole e costante I funerali si svolgeranno
Un ringraziamento par- Si ringraziano anticipa- Nuovo. NADIA, gli amati nipoti nipoti e parenti tutti. ti e parenti tutti. vicinanza in tutti i momen-
ticolare ai dottori Senni e Si ringraziano anticipa- La cerimonia funebre lunedì 30 agosto alle ore 15
tamente quanti partecipe- ELENA, DARIO, FRANCE- Un particolare ringra- ti della nostra vita, sicuri nella Chiesa di San Loren-
Baio e loro collaboratori tamente quanti interver- sarà celebrata nella Par- SCA, ANDREA, FEDERI- Un sentito ring razia-
ranno alla cerimonia. ranno alla cerimonia. rocchiale di Sant’Antonio ziamento al personale del che ci seguirai anche in fu- zo a Zogno.
per le amorevoli cure pre- CO, ARIANNA, SARA, mento al dottor Bettini, al-
Bergamo, 28 agosto 2010 Seriate, 28 agosto 2010 in Valtesse lunedì 30 agosto Reparto Ematologia e Day turo dal cielo, dove riposi La salma sarà sepolta nel
state. CHIARA. le infermiere dell’A.D.I., a accanto a tutti i nostri cari. cimitero di Trescore Bal-
Partecipano al lutto: alle ore 15. Ospital Ematologico degli
I funerali si svolgeranno Partecipano al lutto: I funerali avranno luogo tutto il personale della Fon- neario.
— Tiziana e Eugenio Si ringraziano anticipa- nella Parrocchiale di Gor- Ospedali Riuniti di Berga- Il nostro grazie di cuore
lunedì 30 agosto alle ore — Locatelli Giovanni e fa- — Fiorenza e Arnaldo tamente quanti partecipe- mo, al medico curante dott. dazione Giovanni Carlo a: prof. Bruno Balicco, dott. A disposizione servizio
lago lunedì 30 agosto alle autobus.
15,30 partendo dall’abita- miglia — Donatella e Dante ranno alla cerimonia. Sergio Rossi, agli amici Rota di Almenno San Sal- Gianni Di Mauro, dott.ssa
ore 10 partendo dall’abita- Zogno, 27 agosto 2010
zione di via Muratori 15 in — I cugini Rossi — Alida e Marco Bergamo, 27 agosto 2010 zione in via Bettole n. 15. Bernardino e Alberto e al vatore e al personale medi- Maria Luisa De Benedictis,
auto per la Parrocchiale di — Katy e Giuseppe Moret- Partecipano al lutto: Si ringraziano anticipa- fratello Angelo per l’amo- co ed infermieristico della tutto lo staff della Terapia Partecipano al lutto:
— Lina Bonati e figli
Mozzo. ti — Anna, Pierangelo e figli tamente quanti interver- revole assistenza prestata. Medicina II degli OO. RR. Intensiva del Policlinico — Vito e Angioletta Sonzo-
Si ringraziano anticipa- — Algeri Elisabetta e fa- con rispettive famiglie San Marco per la dedizione gni
ranno alla mesta cerimo- I funerali avranno luogo di Bergamo.
miglia Presidente, Consiglieri e nia. e la grande umanità con
tamente quanti vorranno lunedì 30 agosto alle ore 16
— Locatelli Lina e fami- Soci del CIRCOLO ARTI- Gorlago, 27 agosto 2010 I funerali si svolgeranno cui ci hanno seguiti nella
partecipare alla liturgia fu- STICO BERGAMASCO Ciao partendo dalla propria abi- Le famiglie GIORGIO
nebre. glia tazione di via San Carlo, n. lunedì 30 agosto alle ore dolorosa circostanza. GRIGIS e GIUSEPPE ME-
prendono viva parte al lut- Partecipano al lutto:
Mozzo, 28 agosto 2010 — Graziella e Roby Prandi to del se g retario Fabio FABIO — Barbara, Luca ed Elisa 11 per la Parrocchiale di 15.30 nella Parrocchiale di I funerali avranno luogo RELLI sono vicine a don
— La sorella Lidia con figli Agliardi per la dolorosa — Santo Austoni e fami- Entratico. Almè, partendo alle ore 15 lunedì 30 agosto alle ore Angelo per la perdita della
Partecipano al lutto: l’infinito bene che ti ho vo- cara mamma
perdita del padre luto e ti vorrò sempre mi glia Si ringraziano anticipa- dalla camera mortuaria 9,45 partendo dall’abitazio-
— Profonde sentite con- — Maria, Gino, Decio e fi-
aiuterà a superare il gran- tamente quanti partecipe- degli OO. RR. di Bergamo, ne di Via Galilelo Galilei,
dodglianze: famiglia gli CARLO ranno alla mesta cerimo- dove il nostro caro è visita- 37 a Verdello per la Parroc-
MARIA
— Cugino Romolo Gamba de dolore della tua perdita. RINA, ANDREA e DORA
Mansueto Comelli, so- Ti abbraccio. nia. chiale. Miragolo San Salvatore,
e famiglia con vivo cor- Bergamo, 29 agosto 2010 PEDRINI con SILVIA e bile.
relle Comelli - Ghiaie Zia LIDIA con SANDRO. LAURA condividono la 29 agosto 2010
doglio Entratico, 28 agosto 2010 Si ringraziano anticipa- Verdello, 28 agosto 2010
— Mimma e figli con MARISA, ALBERTO, Bergamo, 28 agosto 2010 grande sofferenza di Amo-
profondo cordoglio LUISA, MINO, OLIVIERO, re e figli per la perdita del- Partecipano al lutto: tamente quanti interver- Partecipano al lutto:
— Giampietro, Nadia e Partecipiamo al dolore
Ebe ed Eugenio Galtelli Ciao ANNA e figli con affetto in- l’amata e stimata ranno alla liturgia fune- — Bruno Richelmi e Ro-
Ci stringiamo con affetto di don Angelo per la perdi-
finito sono vicini a Fabio e Andrea Ghilardi bre. berta Bertotto con
— Ivonne e Roberto, Mau- a Lidia e Sandro per la pre- ta della cara mamma
ro e Luca con profondo nonno ALDO familiari per la perdita del
matura scomparsa del ni-
MARIA — Fabio Brignoli e fami- Almè, 27 agosto 2010 profondo cordoglio
caro papà glia MARIA
cordoglio pote Gorlago, 29 agosto 2010 — Daniele Morelli e fami-
ALICE, FRANCESCA, — Carla Belotti e figli
ALESSIO, ROBERTA, VA-
CARLO FABIO Ciao
glia MARGHERITA, MA-
Impiegate e Collaborato- — Famiglia Rota Gian- — Famiglia Ceravolo NUELA, RAFFAELLA e
Cara e dolcissima LENTINA e GRETA. Azzano San Paolo, 29 franco e Santini Angelo
agosto 2010 MARIO e il GRUPPO di ri della ditta ASSEMBLY BEATRICE BELLINI.
Bergamo, 28 agosto 2010 BARCIS. sono vicini a Laura e fami- — Famiglia Toti Pietro nonno BEPINO Alzano Sopra, 29 agosto
nonna MARIA Ranica, 29 agosto 2010 glia per la perdita della ca-
Il Presidente e il C.D. Pro-
2010
ANDREA e FRANCA, I tuoi nipoti e pronipoti vinciale della FEDERA-
ti abbiamo voluto bene da Il fratello ANGIOLINO DAVIDE ed ANGELICA, ra ZIONE ITALIANA PALLA-
Il fratello ANGELO con DAVIDE, ROBERTA con
sempre. con la moglie PIERINA, i SERGIO e TERESA parte- CANESTRO Comitato di L’AUSER DI ZOGNO si
MARIA moglie e figli partecipa al EMANUEL, LORENZO e
Ti ameremo e ricordere- nipoti ORAZIO e STEFA- cipano commossi al dolore FABIO dolore di Franca e figli per Bergamo, unitamente alle unisce al dolore di don An-
NO con famiglia partecipa- di Fabio e familiari per la MICHELE; LUCA, DARIO gelo per la perdita della ca-
mo per sempre. scomparsa del caro papà purtroppo il destino è un Brusaporto, 29 agosto la perdita del caro Commissioni Tecniche
no al dolore di Anna e figli 2010 con ERIKA, STEFANO con partecipano al grave lutto ra mamma
I tuoi nipoti tutti e la pic- mare senza sponde che con ANGELICA, DEBORA con
per l’improvvisa perdita CARLO improvvisa furia ci som- ALBERTO che ha colpito l’amico e col-
cola ALICE.
del loro caro ALESSANDRO e SIMONE; laboratore Luca Sozzi per MARIA
Mozzo, 28 agosto 2010 Bergamo, 29 agosto 2010 merge. Dipendenti e Collabora-
Vi ricorderò sempre. tori del FIORE DELL’O- Entratico, 29 agosto 2010 GIOVANNA con MA- la scomparsa del caro papà Zogno, 29 agosto 2010
ALDO TINA e MARCELLO so- FABRIZIO. STE sono vicini a Laura e NUEL, JACOPO con PAO-
VITTORIO e ANGELA no vicini all’amico Fabio e Bergamo, 29 agosto 2010 familiari per la perdita del- I cugini ANTONIO, LA. CESARE AMABILE, AGNESE,
con ALESSANDRA e SIL- Bergamo, 29 agosto 2010 la cara mamma
familiari per la perdita del FRANCO, LAURA, MARIO Almè, 27 agosto 2010 Bergamo, 29 agosto 2010 DINA, ROSA e familiari so-
VIA sono vicini a Iris e fa- padre SARA e LUCIANO sono e ANGELA con rispettive no vicini alla cognata Rosi
miliari per la perdita della FABIO e SIMONETTA vicini a Lidia e Sandro par- MARIA famiglie sono vicini a e fratelli per la perdita del-
cara mamma con le rispettive famiglie CARLO AGLIARDI tecipando al forte dolore Brusaporto, 29 agosto Franca e figli per la scom- I fratelli LINA, RITA, LILLI, EDOARDO e DA- la mamma
sono vicini a zia Anna, Ful- Bergamo, 29 agosto 2010 per l’improvvisa scompar- 2010 parsa del caro SANDRO, SILVANA, la co- NIELA sono affettosamen-
MANILIA via, Miriam e Gigi per la sa di gnata ANGIOLINA con ri- te vicini a Rosamaria, Lu- MARIA
Presezzo, 29 agosto 2010
morte del caro Siamo vicini in questo
FABIO CRISTIAN BORACE e fa- ALBERTO spettive famiglie, parteci- ca, Michele e Sara in que- Entratico, 29 agosto 2010
triste momento a Fabio e pano al lutto della sorella sto momento di immenso
miglia partecipano con do-
zio ALDO familiari per la perdita del Villa di Serio, 29 agosto Entratico, 29 agosto 2010 dolore per la perdita del ca-


caro papà lore al lutto che ha colpito Pasqua e dei figli per la per-
LUIGI e LIDIA parteci- 2010 Laura e familiari per la ro
Lallio, 29 agosto 2010 dita del caro
pano al dolore di Iris e fa- CARLO scomparsa della mamma L’Associazione SAN
CESARE
miglia per la perdita della MARTINO di Entratico È mancata all’affetto dei
cara mamma GABRIELLA con LUIGI ANTONIO JOVINE e fa- FABIO MARIA GIUSEPPE
partecipa al lutto della fa- Bergamo, 29 agosto 2010 suoi cari
e figlie partecipa al dolore miglia.
Strozza, 29 agosto 2010 Brusaporto, 29 agosto miglia Ghilardi per la per- Paladina, 28 agosto 2010
come una foglia staccata
MANILIA della cognata Anna e fami-
dal vento te ne sei andato, 2010 dita del caro volontario
Capriolo, 29 agosto 2010
glia per la scomparsa del
caro fratello

ALDO
LUCA, FABIOLA, IVAN
e ANGELA sono vicini a
Fabio e famiglia per la per-
vivrai per sempre nei no-
stri cuori.
I tuoi amici MATTEO,
La famiglia LONNI è vi-
cina ad Alberto per la per-
ALBERTO
Entratico, 29 agosto 2010
SALVATORE con LUD-
MILLA, RENATO con MA-

È serenamente mancato
Gli amici ALBERTO, dita del caro CRISTINA, FIORA, VALE, dita della cara mamma RINA sono vicini a Gigi per
ALESSIO, ANTONIO, BE- ALESSANDRO, FRANCE- la scomparsa del papà all’affetto dei suoi cari
PI, CAMILLO, don GIOR-
Brivio, 29 agosto 2010 CARLO SCA, ROBY, BETTY, MARIA I Dirigenti e Giocatori
GIO, LUCIANO, MARCO, Stezzano, 29 agosto 2010 DANY, LILIANA, IVAN, della SOCIETÀ A.D. EN- GIUSEPPE
MARA, MATTIA, VALEN- Gorlago, 29 agosto 2010
RINALDO e SILVANO par- La COMPAGNIA DI NE- TRATICO porgono a Fabri-
tecipano al dolore di Luigi SE è vicina a Gigi e familia- PINA, MARIELLA e RE- TINA, MIRKO, VALENTI- zio e familiari sentite con- Bergamo, 29 agosto 2010
ri per la perdita del caro NATO con FEDERICA, NA, GIOVANNI, MAGDA e MARCHETTI FRANCE- doglianze per la perdita del
e familiari per la scompar-
papà DONATA e FRANCO con NICOLAS, FLAVIA, MAT- SCO e famiglia porgono papà
sa della cara mamma


ALESSANDRA e MAURI- TEINO, DEVIS, ROSSEL- sentite condoglianze ad Al-
ZIO, partecipano al dolore LA, OMAR, PAOLO, MI- berto Laini e familiari per LUIGINA MALVESTITI
MARIA ALDO di Massimo, Fabio e Lella CHELE, FABIO, ANDREA, la perdita della mamma
ALBERTO
per la scomparsa del papà WALTER, LUCA, MAURO, ved. ARIOLDI
Ponte San Pietro, 29 ago- Nese, 29 agosto 2010 Entratico, 29 agosto 2010 Ci mancherà immen-
sto 2010 CARLO
LORY, NICOLETTA, GIGI, MARIA di anni 86
ROBY, LORENZO, VALEN- samente il tuo sorriso.
Comonte di Seriate, 29


Il GRUPPO "CHI DE Bergamo, 29 agosto 2010 TINA, GERMANO, GIO- Ne danno il triste annun-
VANNI, PIPPO, SILVANA. agosto 2010 È mancata all’affetto dei cio le figlie MIRIAM,
FABIO è vicino agli zii LONGUEL" è vicina a Gi-
Ponteranica, 29 agosto suoi cari GIANCARLA, VILMA e
Iris e Fiorangelo e ai cugi- getto per la morte del caro Ci uniamo al dolore di
2010 ERNESTO POLETTI ELY, generi, nipoti, proni-


ni Marco e Claudia in que- papà Massimo, Fabio e Rossella
per la perdita del caro papà poti e parenti tutti.
sto momento di grande do- di anni 94
Un particolare ringra-
lore per la scomparsa della
cara
ALDO
Bergamo, 29 agosto 2010
CARLO
LUIGI e GABRIELLA
SCOLA.

Ci ha lasciati la nostra
È mancato all’affetto dei
suoi cari
Lo annunciano con dolo-
re la moglie ELSA, le figlie
ROSI con GIANNI, ANTO-
ziamento al personale me-
dico e paramedico del Re-
parto Dialisi del Policlini-
MANILIA Azzano San Paolo, 29 cara
co San Pietro per le conti-
Titolari e Colleghi del- NIETTA con GELMINO, nue cure prestate, ai volon-
Ponte San Pietro, 29 ago- agosto 2010 RACHELE, la cognata, i ni- tari del Soccorso Cisanese
l’IMPRESA POLONI si
sto 2010 uniscono al dolore di Gigi e poti ROBERTO, LUCA, e all’Auser di Carvico per

AURELIO e CARLA con


le rispettive famiglie sono
della sua famiglia per la
scomparsa del caro papà,
signor

Ha concluso il suo cam-
MASSIMILIANO e CRI-
STIAN, pronipoti e parenti
tutti.
l’assistenza.
I funerali si svolgeranno
lunedì 30 agosto alle ore 15
mino sulla terra Un particolare ringra- partendo da via Aldo Moro
vicini a Iris, Rosalba, Luigi 1 per la Parrocchiale.
ALDO ziamento alla signorina
ed Elio per la perdita della SAVINA COLOSIO ANGELA BERTELLI Carvico, 28 agosto 2010
cara mamma ALBINA NOZZA Rosa per le amorevoli cure
Alzano Lombardo, 29 in OMODEI ved. POLINI prestate.
agosto 2010 ved. BONOMELLI I funerali avranno luogo La suocera ANNA con i
MARIA di anni 73
di anni 89 lunedì 30 agosto alle ore 15 cognati TINA, NICOLA,
Ne danno il triste annun- di anni 83 RAFFAELLA e nipoti tutti
Bergamo, 29 agosto 2010 partendo dall’abitazione di
Siamo vicini a Miriam e cio il marito MARIO, le fi- GIAN ANGELO Ne danno l’annuncio i fi- Piazza Villassio, 30 per la sono vicini a Eli per la
Fulvia per la scomparsa glie MARIA GRAZIA, OR- Ne danno il triste annun-
OFFREDI gli LUIGINA e MARIO, il Parrocchiale di Gorno. scomparsa dell’amata
I Condomini del CON- del loro caro papà NELLA, DOMENICA, ge- RACHELE AZZOLA cio la figlia TIZIANA con
Si ringraziano anticipa-
mamma
neri, sorelle, fratelli, co- di anni 69 LUCIANO, i figli GIAN- genero OSCAR, la nuora
DOMINIO PASCOLETTO in PLEBANI tamente quanti interver- GINA
sono vicini a Iris e famiglia ALDO gnate, cognati, nipoti e pa-
Lo annunciano con triste
CARLO e LUIGI con NOE- MARIAGRAZIA, i nipoti
ranno alla cerimonia.
renti tutti. di anni 80 MI, i nipoti LUCA e LINDA, ENRICO; MARA con AN-
per la perdita della cara Un particolare ringra- dolore il fratello VALENTI- Gorno, 28 agosto 2010 Calusco d’Adda, 29 ago-
Famiglia MOROSINI. le cognate, il cognato, i ni- TONELLO, SIMONA con
ziamento alle dottoresse Lo annunciano con dolo- NO, le sorelle PIERA e CA- sto 2010
Mozzo, 29 agosto 2010 poti ed i parenti tutti.
MANILIA De Martinis e Roble per le re il marito ANTONIO, i fi- TERINA, nipoti, cognati e PIETRO. Partecipano al lutto:
amorevoli cure prestate. gli MARIO, MILENA con parenti tutti. I funerali avranno luogo I funerali avranno luogo — Gigi, Piera Zambelli e fi-
Mozzo, 29 agosto 2010 in Romano di Lombardia Le cugine ATTILIA e
Partecipiamo al dolore La veglia di preghiera si STEFANO, le nipoti ALES- La liturgia funebre avrà nella Chiesa parrocchiale gli GIUSEPPINA con le rispet-
di Anna e figli per l’improv- terrà domenica 29 agosto SIA, MARIELLA e parenti luogo oggi, domenica 29 lunedì 30 agosto alle ore
di Sarnico lunedì 30 agosto tive famiglie abbracciano
alle ore 17. tutti. agosto, alle ore 16,30 par- 16,20 partendo dall’abita-
GABRIELLA, BENITO e visa scomparsa di alle ore 16. ISA, FEDERICO, MI- con affetto le figlie Miriam,
I funerali avranno luogo I funerali avranno luogo tendo dall’abitazione in via zione di Via 25 Aprile n. 43
famiglia partecipano com- CHELE e MATTEO MAR- Carla, Wilma, Eli e fami-
lunedì 30 agosto alle ore 16 lunedì 30 agosto alle ore 10 Cornelli, 16/a per la Chie- per la Chiesa parrocchiale Si ringraziano anticipa-
mossi al dolore della fami- ALDO partendo dall’abitazione partendo dall’abitazione di sa parrocchiale di Bruma- di S. Maria Assunta. ZAN sono vicini a Rachele gliari partecipando con vi-
glia Carrara per la perdita tamente quanti interver- va commozione al loro do-
in via Tonale n. 7 per la via Meer n. 27, in auto, per no. per la perdita del caro papà
dell’amatissima mamma ISIDE con GIUSEPPE, Si ringraziano anticipa- ranno alla cerimonia. lore per la scomparsa della
Chiesa parrocchiale Sacro la Parrocchiale di Nese. Si ringraziano anticipa- cara mamma
VANNA, ROBERTO, TUL- tamente quanti interver-
LIO e famiglia.
Cuore di Palazzolo sull’O- Si ringraziano anticipa- tamente quanti interver-
ranno alla cerimonia.
Sarnico, 27 agosto 2010 ERNESTO
MANILIA glio. tamente quanti interver- ranno alla mesta cerimo-
Partecipano al lutto: LUIGINA
Astino - Bergamo, 29 ago- Palazzolo sull’Oglio, 28 ranno alla cerimonia. nia. Romano di Lombardia, Torre Boldone, 29 agosto
Curno, 29 agosto 2010 sto 2010 agosto 2010 Nese, 27 agosto 2010 Brumano, 29 agosto 2010 27 agosto 2010 — Famiglia Sbriglione 2010 Dalmine, 29 agosto 2010
DOMENICA 29 AGOSTO 2010 L’ECO DI BERGAMO 11

➔ Economia
Nell’artigianato Le imprese artigiane in Bergamasca
LEGENDA
34.402

torna la voglia
Iscrizioni nel periodo
Cessazioni nel periodo
34.297 33.858
Saldo nel periodo 33.989
Imprese registrate a fine periodo 33.858

di fare impresa 32.969


33.092
33.172
33.250
33.521

Il secondo trimestre porta 109 ditte in più


Ma l’albo arretra: iscritti come a fine 2006 32.537 +439
-413
+337 3.090 +105
■ L’inversione di tendenza del se- ce italiane con un incremento del- +292 +432 +123 +271
condo trimestre è un segnale posi- lo 0,33%, lontano dal più 1,75% di +80 +78 2.729 2.758 2.747
2.651 2.653
tivo: le imprese artigiane sono tor- Belluno e dal più 1,48% di Vicenza 2.538 2.524 2.578
2.506
nate a crescere, trainate, nonostan- che ha registrato un exploit di 1.075 2.401 2.362 2.392
2.325 2.284 2.307 2.334
te la crisi, dall’edilizia e dai servi- aperture contro 683 cessazioni. 2.214 2.245
zi, mentre il manifatturiero conti- Su un totale di 105 territori, i se- 2.106
nua ad arrancare. Il saldo positivo gni negativi sono venti. La media -131
fra iscrizioni e cessazioni messo a porta a un incremento nazionale
segno fra aprile e giugno non è riu- dello 0,4%, pari a 5.809 imprese ar-
scito però ad arrestare la progressi- tigiane in più. Di queste una su cin- 1.588
va diminuzione del numero com- que sono in Lombardia, che ha chiu- 1.457
plessivo delle aziende artigiane re- so il secondo trimestre con un sal-
gistrate alla Camera di Commercio do positivo di 1.221 e uno stock fi-
di Bergamo. nale di 267.997 attività
Secondo l’ultima rile- artigiane registrate.
vazione Movimprese, Nonostante la Le oltre 33 mila berga-
condotta per Unionca- masche pesano per il
mere da InfoCamere, il
crisi, costruzioni 13% circa sul totale re-
primo semestre si è chiu- e servizi guidano gionale. A guidare la ri-
so infatti con un saldo di la risalita. salita, nonostante la pe-
33.858 imprese, esatta- sante crisi che ha inve- 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010
mente pari allo stock di Continua a stito il settore, sono so-
I sem
fine 2006. A guardare diminuire invece prattutto le costruzioni. Fonte: elaborazione su dati Movimprese
l’ultimo decennio, il da- il manifatturiero Solo nel secondo trime-
to è superiore per oltre stre qui sono nate 332
un migliaio di unità ri- imprese, mentre 267
spetto a quello di fine giugno 2000. hanno cessato, con una differenza
Se si restringe però l’osservazione di 65 che ha portato lo stock a fine
all’ultimo biennio, i segni della cri- giugno a quota 16.499, conferman-
I settori dell’artigianato L A SCHEDA
SUL PODIO GENERALE L’ANAGRAFE COMPLESSIVA Per le imprese berga-
masche il secondo trimestre ha fatto registrare una crescita
si si vedono ancora tutti: nel primo do l’edilizia primo settore dell’arti- Percentuale sul totale imprese artigiane registrate dello 0,82%, saldo fra un tasso di natalità dell’1,8% e di mor-
semestre del 2008 le imprese arti- gianato: le sue ditte sono quasi la
giane registrate erano 34.427 e a metà del totale (48,7%). Supera la 30 giugno 41,2% Costruzioni
PRIMATO ALL’EDILIZIA talità dell’1% circa. Più lenta la risalita degli artigiani: più 0,33%.

metà 2009 erano ancora 34.191. cinquantina anche il saldo positivo


Dal terzo trimestre dell’anno scor- dei servizi, con un incremento più
2000
29,7% Manifatturiero COMMERCIO SECONDO TERZI IN LOMBARDIA Le imprese iscritte al Registro ca-
merale a giugno erano in tutto 94.739 (il 36% artigiani). In
so è ricominciata una progressiva accentuato soprattutto nei servizi pratica, una ogni dieci (9,9%) aziende lombarde (956.417),
erosione, tanto che a fine dicembre alla persona: nel complesso il com- 13,3% Servizi al terzo posto dopo Milano (37,9%) e Brescia (12,7%).
si è persa quota 34 mila e il 2009 ha parto consolida la sua posizione, in-
chiuso con 33.989 imprese artigia- cidendo per il 15,6% sul totale del- 6,6% Trasporti LA CLASSIFICA L’edilizia è prima non solo fra gli artigiani,
ne iscritte all’albo. l’artigianato. Comm.rist. alb.
ma anche sul totale delle imprese: ne conta 21.561 (più 0,3%).
Il primo trimestre del 2010 ha da- Continua ad arretrare invece il 8,1% Secondo il commercio a 20.249 (più 0,4%). Terzo il manifat-
to un ulteriore colpo al comparto: manifatturiero: sfiorava il 30% die- 0,7% Agricoltura turiero con 12.811 imprese registrate, in calo dello 0,3%.
tra gennaio e marzo si sono perse ci anni fa, era appena sotto il 27%
240 realtà, saldo fra 837 iscrizioni, a giugno del 2008, a ridosso della 0,2% Altro
che non sono state sufficienti a co- grande crisi, e ora si attesta al 23%.
prire le 1.077 cessazioni. Alla fine E pur tenendo conto della diversa
del secondo trimestre il segno è tor- classificazione delle attività che nel
30 giugno
2008
48,4% Costruzioni Carrara: ma è difficile dire se il trend continuerà
nato positivo, ma solo frattempo è intercorsa e 26,8% Manifatturiero

«Un segnale di reazione»


per 109 unità, differen- che sposta fuori dal ma-
za fra 620 attività nate e L’inversione nifatturiero in senso 12,4% Servizi
511 chiuse. stretto alcune attività, si
Nel complesso si è co-
di tendenza può stimare che negli ul- Trasporti
5,2%
sì limata a 131 la ridu- è ancora debole timi dieci anni la perdi-
zione di imprese artigia- e Bergamo scivola ta di imprese artigiane in 5,9% Comm.rist. alb. ■ Può sembrare curioso che le imprese ar- mento generale delle iscrizioni e cessazioni di
ne nel semestre, con un questo ambito in provin- tigiane di costruzioni aumentino nonostante imprese artigiane nel secondo trimestre, che
recupero da 33.749, da- al 60° posto fra cia si aggiri ormai attor- 1,0% Agricoltura la crisi che ha investito l’edilizia. Gli ultimi evidenzia una crescita contenuta a più 0,33%
to di fine marzo, a le province per no al migliaio.
Altro
dati Movimprese dicono infatti che il saldo po- ma con un’inversione di tendenza rispetto ai
33.858 artigiani, che so- Un’ultima annotazio- 0,2% sitivo del secondo trimestre, che ha portato trimestri precedenti: «È il segnale che stia-
tasso di crescita
no pur sempre il 36% ne sulle forme giuridi- 109 imprese in più, è dovuto in buona parte mo reagendo bene e che pur in un momento
del totale delle imprese che. A prevalere, com’è 30 giugno 48,7% Costruzioni all’edilizia, che registra 65 ditte in più. Ma per di difficoltà ci sono persone con la voglia di
iscritte: 94.739 a fine giugno, con naturale nell’artigianato, sono le im- 2010 Angelo Carrara, presidente dell’Associazione scommettere sull’imprenditorialità».
una progressione complessiva del- prese individuali: nel secondo tri- 23,0% Manifatturiero artigiani di Bergamo, una spiegazione c’è. «È difficile però - precisa il presidente del-
lo 0,82%. mestre ne sono state aperte 512 e «Le grandi imprese del settore soffrono - l’Associazione artigiani - dire se si tratti di un
15,6% Servizi
Per ora tuttavia si rimane ancora chiuse 399, con un saldo positivo spiega -, ma quelle che si occupano di manu- trend solido o sporadico. Siamo in una fase di
sotto il tetto delle 34 mila attività di 113 e uno stock di fine periodo 4,9% Trasporti tenzioni, piccoli interventi o restauri, per fare alta variabilità in cui è difficile fare proiezio-
artigiane che era stato raggiunto nel di 25.361, pari a tre quarti del to- qualche esempio, sono oberate di lavoro». So- ni sul lungo periodo».
primo trimestre del 2007, chiuso a tale. Aumentano di 20 unità anche 7,1% Comm.rist. alb. no i due volti dello stesso settore secondo Car- Inoltre, conclude Carrara, i dati, pur posi-
34.230. E l’inversione di tendenza le società di capitale, con 59 iscri- rara che sottolinea: «Il ciclo delle costruzio- tivi per la direzione che tracciano, vanno let-
del secondo trimestre pur essendo zioni e 39 cessazioni. Diminuisco- 0,5% Agricoltura ni sta finendo perché si è costruito troppo». E ti in profondità: «È da valutare bene il tipo
positiva è ancora così debole da re- no invece le società di persone: con di pari passo si apre la strada per le realtà che di ditte che stanno nascendo. È difficile che
legare Bergamo nelle retrovie del- 48 aperture e 73 chiusure, a fine giu- 0,2% Altro si occupano della buona conservazione del- adesso nascano aziende strutturate. Probabil-
la classifica nazionale per tassi di gno se ne contano 25 in meno. Fonte: elaborazione su dati Movimprese l’esistente. mente si tratta di realtà di dimensioni ridot-
crescita: è al 60° posto fra le provin- Silvana Galizzi Carrara guarda inoltre con favore all’anda- te e prevalentemente nei servizi alla persona».

Veneto Banca, attività in aumento Il 10 settembre l’avvio ad Albino. Bresciani (Cgil) propone uno sciopero per la crisi

spinta dalle ultime acquisizioni Il Progetto Valseriana apre uno sportello


■ Veneto Banca Holding, il gruppo coo- . Il primo semestre del 2010 è stato caratte- ■ Corsi di formazione per ricollo- bilità e cassaintegrati (ma anche a oc- nendo di aver riscontrato «le condi- Nord servizi comunali ha infatti ot-
perativo di Montebelluna al quale fa capo rizzato da una congiuntura ancora diffici- care i lavoratori: è con questo spiri- cupati, facendo riferimento alla leg- zioni per fare uno sciopero generale tenuto la concessione di un mutuo
anche la rete Banca di Bergamo, ha registra- le. Nonostante molti indicatori segnalino to che nasce lo Sportello Progetto ge 236/93 «Interventi urgenti a so- a livello unitario». Non si tratta di di 2 milioni di euro finalizzato al pro-
to nel primo semestre 2010 un utile netto che la ripresa è in corso, le pmi, principa- Valseriana, che sarà inaugurato il 10 stegno dell’occupazione»); una del- una decisione definitiva, certo è che getto in questione, a cui si aggiun-
di 42,1 milioni di euro (più 0,7%) in linea li interlocutori delle banche del nostro settembre alla sede di Albino della le prime iniziative potrebbe essere «se non cambierà nulla rispetto alla ge un contributo del 10% a carico
con le previsioni di budget. gruppo, continuano a mostrare segni di dif- Comunità montana Valle Seriana. finalizzata alla rioccupazione di situazione attuale, potrebbe es- del cittadino (ovvero 400 euro a ki-
Il bilancio semestrale, nel quale sono sta- ficoltà e i dati sull’andamento delle soffe- Il suo nome non lascia adito a dub- 150 lavoratori del Cotonifi- sere un’ipotesi da valuta- lowatt). Le richieste pervenute dagli
te consolidate le più recenti acquisizioni renze ne sono la testimonianza. In questo bi: «È infatti il primo passo concre- cio Honegger di Albino re», ha detto il segretario abitanti sono state 360: 120 sono sta-
(Cassa di risparmio di Fabriano e Cupra- contesto, confermare l’utile dello scorso to del Progetto Valseriana, conside- in un supermercato della Cgil. te approvate (ma solo in 80 hanno
montana, gruppo bancApulia e il gruppo anno significa ribadire la nostra capacità rando che i diversi finanziamenti fi- che sarà realizzato dal Ad attraversare un poi firmato una bozza di contratto, e
Cofito/Bim-Banca intermobiiare), mostra, di creare valore». nora stanziati non sono ancora sta- gruppo Lombardini periodo di difficoltà si apprestano ad entrare nella fase
rispetto a fine 2009, una crescita del 35,6% Il Cda di Veneto Banca Holding ha anche ti erogati» - ha annunciatoo il segre- su parte dell’area non sono solo le fa- esecutiva dei lavori), 120 non sono
nella raccolta diretta a 24,1 miliardi e del approvato la fusione per incorporazione di tario generale della Cgil di Bergamo, Honegger. miglie, ma anche i state ritenute idonee per diversi mo-
133,6% nella «indiretta» a 23,5 miliardi. Banca Popolare di Monza e Brianza e di Luigi Bresciani, durante il dibattito Con la crisi che Comuni, che devo- tivi, e per altre 120 l’eventuale instal-
Gli impieghi sono aumentati del 41,8% a Banca di Bergamo, che attua la prima fa- «La crisi del manifatturiero in Val- continua a mordere no fare i conti con il lazione è prevista entro i primi me-
25,2 miliardi (+41,8% da fine 2009). se del piano di riassetto organizzativo del seriana. Che fine ha fatto il Proget- l’economia bergama- patto di stabilità, co- si dell’anno prossimo.
Nel conto economico, il margine di inte- gruppo, diretta ad uno snellimento e ad una to Valseriana? Quali proposte per il sca, intanto una delle me ha sottolineato il Durante il dibattito moderato da
resse cresce del 15,8% a 273,7 milioni di razionalizzazione della struttura. Prossi- diritto al lavoro e all’ambiente?», prossime iniziative sin- Luigi Bresciani sindaco di Albino, Marco Sironi del Prc di Bergamo,
euro, mentre il margine di intermediazio- mamente verranno incorporate Banca Po- svoltosi venerdì sera nell’ambito del- dacali potrebbe essere Luca Carrara. «Come Matteo Gaddi, responsabile Diparti-
ne si è portato a 339,9 milioni (+29,3%). A polare di Intra e di Veneto Banca in Vene- la Festa di Liberazione a Torre Bol- «uno sciopero generale in au- Comune ci siamo comunque mento Nord Prc e Maria Grazia Me-
fine giugno il coefficiente patrimoniale Co- to Banca Holding, destinata a diventare, done. Lo sportello, che ha beneficia- tunno, a fronte di una verifica del- impegnati a realizzare il progetto “Al- riggi, docente di Storia contempora-
re Tier 1 è al 7,1%, il tier1 ratio al 7,7%. con la denominazione Veneto Banca, la to di un contributo di 450 mila euro la situazione occupazionale nella no- bino Fotovoltaica”, che prevede l’in- nea dell’Università cittadina, hanno
«Siamo soddisfatti dei risultati raggiun- banca di riferimento del gruppo per il Nord della Provincia, raccoglierà le ade- stra provincia, che verrà fatta a bre- stallazione di pannelli fotovoltaici inoltre messo l’accento sull’impor-
ti - dichiara l’amministratore delegato di Italia. Il perfezionamento di queste ope- sioni a corsi di formazione ad hoc ri- ve». Bresciani ha dichiarato di aver sui tetti di abitazioni private e di edi- tanza di un sindacato europeo.
Veneto Banca Holding, Vincenzo Consoli - razioni è previsto per fine 2010. volti a disoccupati, lavoratori in mo- lanciato la proposta a Cisl e Uil, rite- fici pubblici». La municipalizzata Francesca Belotti
12 DOMENICA 29 AGOSTO 2010 L’ECO DI BERGAMO
pagina 4 L'OSSERVATORE ROMANO domenica 29 agosto 2010 domenica 29 agosto 2010 L'OSSERVATORE ROMANO pagina 5

Pubblicato dall'Archivio Segreto Vaticano il primo volume relativo al 1930 dei «fogli di udienza» del cardinale Eugenio Pacelli segretario di Stato di Pio XI

La dolcezza di Davide La storia tra gli appunti


e la sapienza di Salomone di TARCISIO BERTONE
ono lieto di presentare il
La mia ammirazione è innanzitutto
per il contenuto dell'opera e per il se-
gretario di Stato di Pio XI, autore dei
nerazione» della sua volontà e dei
suoi desideri manifesti, lo sforzo quoti-
diano di dare attuazione alle direttive
robusta tradizione della Segreteria di
Stato, appartenente alla prassi dei se-
gretari «nepoti», o di fiducia, dei Pon-
programmi politici e le loro organiz-
zazioni; ma tanto più potremo studia-
re il crescente distacco e anzi l'aperta
Una fonte finora ignota di straordina-
rio interesse per la storia contempora-
nea. Ecco, in estrema sintesi, i «fogli di
udienza» del cardinale Eugenio Pacelli
— dall'8 febbraio 1930 segretario di
Stato di Pio XI e dopo la morte del
Pontefice (10 febbraio 1939) suo suc-
vaticano, il vescovo barnabita Sergio
Pagano nella presentazione del volume,
di cui diamo in questa pagina alcuni
stralci, insieme ad altri brevi estratti —
non sono «rari i casi nei quali Pacelli,
quasi stenografando, registra le parole
stesse del Papa; e in questi casi bisogna
S primo volume di un'opera
che offre solide basi docu-
mentali agli storici che vor-
ranno avvicinarsi a due per-
sonalità di prima grandezza quali fu-
rono Pio XI e il suo segretario di Sta-
to, il cardinale Eugenio Pacelli. Lo
preziosi «fogli di udienza» gelosamen-
te da lui radunati e custoditi come la
migliore testimonianza del suo fedele
servizio al grande Pontefice e suo pre-
decessore Papa Achille Ratti.
Anche a distanza di molti anni,
nelle mutate e forse più assillanti con-
che il Romano Pontefice esprime per
il governo della Chiesa e per il pro-
gresso spirituale dei fedeli, così come
per la mutua concordia delle nazioni
e per la prosperità sociale dei popoli.
Di tale servizio, praticato per tanti
anni dal segretario di Stato Pacelli,
tefici della Rinascenza, scandiva i rit-
mi d'ufficio del segretario di Stato Pa-
celli, come di tanti altri prima e dopo
di lui, fino a oggi. Il vasto, non sem-
pre facile e paziente servizio del segre-
tario di Stato di Pio XI viene qui col-
to a partire dalla immediatezza dei
disapprovazione di quei governi da
parte del Papa e della Santa Sede
(com'è ben noto) man mano che pro-
cederà l'edizione dei «fogli di udien-
za» per gli anni successivi al 1930, fi-
no al febbraio del 1939, anzi fino alla
vigilia della morte di Pio XI, allor-
cessore con il nome di Pio XII — appe- pensare che Pio XI dettasse le sue vo- studio critico, ben documentato e mi- dizioni di lavoro cui deve far fronte sono intrise le carte che egli compila- suoi «fogli di udienza», che grazie al quando iniziavano le pratiche per i
na pubblicati nel volume I «fogli di lontà al segretario di Stato con certa nuzioso, frutto di una collaborazione ogni giorno la Segreteria di Stato del- va con la sua inimitabile, minuziosa lavoro degli editori vede ora la luce funerali del Pontefice e per il concla-
udienza» del cardinale Eugenio Pacelli se- calma, in modo che questi potesse ri- vaticana fra diverse persone e istitu- la Santa Sede, raffrontando (con la ed elegante calligrafia. Da queste nu- relativamente all'anno 1930, il primo ve, dal quale uscirà eletto Pontefice
gretario di Stato, I (1930), a cura di portarne le esatte parole». zioni archivistiche, mostra il passo in dovuta e quasi scontata circospezione) merose carte traspaiono, a un tempo, degli otto anni pieni e qualche mese proprio il cardinale Eugenio Pacelli.
Sergio Pagano, Marcel Chappin, Gio- Valutazione confermata dalla testi- avanti compiuto, sul piano storiografi- gli impegni del segretario di Stato, il le figuredei due protagonisti dei collo- del mandato di segretario di Stato. Mi auguro che i meriti del presente
vanni Coco, Città del Vaticano, Archi- monianza del cardinale Giuseppe Piz- co, con questa edizione di fonti. La cardinale Eugenio Pacelli, e gli attuali qui svoltisi durante le udienze: Pio XI Mille emillequestionioccuparono il lavoro saranno apprezzati dagli stori-
vio Segreto Vaticano, 2010 («Collecta- zardo che così ricordava l'antico amico maggior parte di esse proviene dal- ritmieambitidilavoro,si può osserva- e il cardinale segretario di Stato. Una tempoe ipensieridiPio XI e del car- ci. Il lettore avrà modo di riconoscere
nea Archivi Vaticani», 72), pagine e collega, insieme all'origine di questa l'ampio fondo archivistico della Segre- re che,quasi nell'identica struttura del dinale Pacelli lungo tanti nella scrupolosa e minuziosa spiega-
XXV + 591, con 12 tavole fuori testo, preziosa fonte documentaria: «Quasi teria di Stato presso l'Archivio Segre- lavoro d'ufficio del segretario di Stato, anni, come bene testimo- zione dei testi, il lungo e apprezzabile
euro 45. tutte le mattine alle 9 saliva all'udien- to Vaticano e dalle preziose carte ap- permane intatta anche oggi l'idealità niano questi «fogli»: dalle lavoro di «scavo», che i curatori han-
Già quattro giorni dopo la nomina, za del Santo Padre, ed oltre alle prati- partenenti all'Archivio Storico della che si legge ad ogni riga dei «fogli di più minute richieste di no voluto compiere per dar compiuta
il 12 febbraio, il porporato iniziò ad che da riferire, portava seco un foglio Seconda Sezione della Segreteria di udienza» qui pubblicati, ovvero lo sussidi (alle quali il Ponte- ragione, documenti alla mano, di ogni
appuntare gli incontri con il Papa, e di carta di dimensioni particolari. In Stato, già Congregazione per gli Affa- spirito di fedele servizio del segretario fice, come si legge, non re- pur minima annotazione di Eugenio
poi anche quelli con diplomatici ed ec- esso scriveva distintamente per ogni af- ri Ecclesiastici Straordinari. di Stato al Santo Padre, quasi la «ve- stò mai insensibile o ester- Pacelli. La sua statura umana e cri-
clesiastici, con una consuetudine man- fare, e quasi sotto dettatura, la mente no) alle rilevanti questioni stiana, come diplomatico, segretario
del Santo Padre». Aggiungendo che i ecclesiali e politiche, tanto di Stato e Pontefice, al di là di colori- Il cardinale segretario di Stato Eugenio Pacelli al tavolo di lavoro
tenuta quasi quotidianamente per un
decennio, fino a poche ore prima della «fogli costituiranno una precisa foto- più complicate, quanto ture preconcette e distorte, risulta de-
scomparsa di Pio XI. Conservati dal- grafia della sua collaborazione al gran- più avanzano gli anni che linearsi sempre meglio con il passare
l'autore anche dopo l'elezione papale, i de pontefice Pio XI». Da parte sua il
I «fogli» delle prime udienze separano le ferite della del tempo.
2627 fogli che compongono la serie
danno conto, con precisione e imme-
diatezza, di innumerevoli questioni
trattate in 1956 udienze, illuminando
cardinale Alfredo Ottaviani, specifiche-
rà che gli appunti del segretario di
Stato «rimanevano nelle sue mani a te-
stimonianza delle decisioni pontificie e
a riscontro delle esecuzioni».
12 febbraio – Pontefice
Artistico Volume di tutti i Collegi del Centro America (ne ha parlato
prima guerra mondiale da
quelle della seconda. Si re-
sta ammirati nel vedere la
cura che Papa Ratti riser-
vava a ogni questione, al-
Rivolgo il mio plauso ai curatori
della presente edizione, al personale
dell'Archivio Segreto Vaticano e del-
l'Archivio della Seconda Sezione della
Segreteria di Stato, a quanti hanno
Cosa c'è, cosa manca e perché
la prassi di lavoro nel cuore della San- l'Osservatore Romano, rubrica Omaggi giubilari). Rivolgersi a Mgr sul carattere eminentemente «prati- ta (forse pure fra le righe) appare an-
ta Sede. Attraverso questa emerge con E proprio il carattere di strumento l'ascolto di ogni voce, alla contribuito a far sorgere l'idea della di SERGIO PAGANO
di lavoro dei «fogli di udienza» spiega Frediani, Osservatore Romano. Ringraziare per il tramite della Nunzia- discussione dei tanti ricor- pubblicazione sistematica dei «fogli di co», burocratico, d'ufficio che hanno che la personalità del segretario di
nettezza la sapiente energia di governo l lettore accorto, quando avrà i «fogli» di Pacelli; in essi il cardinale Stato, futuro Pio XII.
il fatto che il loro autore li abbia sem- tura.

I
di Pio XI, accanto all'intelligente e as- si, alla complicatissima re- udienza» di Pacelli. Edizione che au-
pre conservati con sé, anche dopo l'ele- te di accordi e di concor- spico possa proseguire con celerità a sua disposizione l'edizione registra sempre e soltanto ciò che ha Personalità, stile diplomatico, pro-
soluta fedeltà di Pacelli. completa dei «fogli di udien- gramma ecclesiale e di politica eccle-
zione papale. Ordinati poco dopo la 15 febbraio – Udienza privata dati che cercava di tessere (compatibilmente con i tempi di lavo- rilevanza per il disbrigo di corrispon-
A quanto risultadalladocumentazio- za» redatti dal cardinale Pa- siastica che Pacelli svela sia nello stile
sua morte tra il 1959 e il 1961, sono con gli Stati europei e ro necessari), perché sono certo che la denza fra la Segreteria di Stato, i di-
ne, già il cardinale Pietro Gasparri — Sig. Ambasciatore Spagna. Dovendo essere richiamato dal suo ufficio, (persino nella terminologia) con il
stati riscoperti nel 2004. Con il primo extra-europei. Una cura sana curiositas degli storici, stimolata celli fra il 1930 e l'incipiente casteri della curia romana, le amba-
predecessore di Pacelli alla guida della volume, che presentiamo in queste pa- chiede quanto prima Udienza di congedo dal S. Padre per sé, Amba- quale redige i «fogli» di udienza con
vigilante, fra le attenzioni da siffatta impresa, ne esigerà la con- febbraio del 1939 (il che avverrà, Deo sciate, i governi, i nunzi o delegati
Segreteria di Stato (1914-1930) — ave- gine, è iniziata la loro edizione, aperta sciatrice, figli e nipote. diuturne, Pio XI riservò tinuazione, protesa com'è a conoscere adiuvante, negli anni prossimi), note- apostolici, i cardinali, singole persone, il Papa, sia soprattutto nei «fogli di
va lasciato appunti occasionali delle dalla prefazione del cardinale Tarcisio udienza» con gli ambasciatori, mini-
per l'Italia dell'età fasci- quanto si dibatteva nello studio priva- rà senza dubbio l'assenza di impor- alle richieste delle quali occorreva da-
sue udienze, ma fu proprio Pacelli a Bertone, segretario di Stato di Benedet- stri, personalità politiche da lui rice-
18 febbraio – Pontefice sta, la Russia sovietica, la to del Pontefice e in quello del suo se- tanti argomenti ecclesiali, politici e re una risposta. Argomenti di politica
inaugurarela prassi dei «fogli di udien- to XVI, qui accanto integralmente anti- vute in Vaticano. La duplice veste
nascente ideologia nazio- gretario di Stato, negli anni cruciali diplomatici ben noti agli storici. Sor- o di governo della Chiesa, ovviamen-
za», poi seguita in vario modo dal suo cipata. Esaminare il caso e poi si potrebbe rispondere che ad ogni modo, fino nalsocialista in Germania. per la vita ecclesiale e civile del Nove- prendente apparirà, ad esempio, nei te ancora più rilevanti, è ovvio pen- dei «fogli» di Pacelli — udienze con
successore nella carica, il cardinale Puntuali e scarni, i «fogli di udien- a che non sarà emanata la Bolla di circoscrizione, i territori romeni che Vediamo già nel 1930 al- cento, come furono quegli anni alla «fogli» delle udienze del febbraio e sare che fossero oggetto di attenzione il Pontefice e udienze con gli amba-
Luigi Maglione (1939-1944), e dai due za» hanno richiesto per la pubblicazio- prima dipendevano dalla Propaganda 739 rimangano alle dipendenze zarsi il livello di guardia vigilia della seconda guerra e gli ulti- marzo del 1937, la mancanza di ogni del Papa e del suo segretario di Stato sciatori — consentirà allo storico di
«dioscuri» che collaborarono stretta- ne un imponente lavoro di controllo e Il foglio di udienza originale dell'8 settembre 1930 della stessa S.C. della Santa Sede per tali mi mesi di vita del Papa di Desio. accenno all'enciclica Mit brennender (e di altri immediati collaboratori); cogliere nei primi la linea di governo
mente e fedelmente con Pio XII e con di scavo nei fondi dell'Archivio Vatica- Sorge, pubblicata dallo stesso Pio XI il di questi colloqui però, almeno a di Pio XI e nei secondi i moventi e
Giovanni XXIII: i monsignori Giovanni no, che risulta dall'abbondantissima 14 marzo di quell'anno; il 18 marzo quanto oggi possiamo dire, Pacelli quasi l'animus del segretario di Stato
BattistaMontini(poidivenutoPaolo VI) annotazione a cui i curatori hanno ag- 1937 si parlò in udienza dell'«ordina- non prendeva appunti, o al massimo Eugenio Pacelli. Le due «fonti» non
e Domenico Tardini, autori di moltissi- giunto un ricco apparato: dall'ampia mento ecclesiastico in Etiopia» e nel- si limitava a scrivere alcune annota- vanno disgiunte, ma piuttosto lette in
mi scritti, appunti, pro-memoria, in
larghissima parte ancora inediti (tra
questi il diario di Tardini, solo parzial-
mente pubblicato).
I «fogli di udienza» del cardinale
trattazione introduttiva di Giovanni
Coco sulla nomina e i primi passi del
segretario di Stato alla prosopografia,
che identifica i principali personaggi ri-
correnti nelle carte pacelliane, sino agli
E alle nove di mattina Pacelli saliva da Pio XI l'udienza del 27 marzo seguente di
una lettera del padre Gemelli; del-
l'enciclica, dei suoi preparativi e della
sua accoglienza neppure una parola.
zioni sui documenti stessi oggetto del-
le discussioni.
Così, per tornare agli esempi anzi-
detti, se per l'enciclica Mit brennender
sinossi, in modo da cogliere l'idem
sentire di Papa Ratti e di Pacelli, ma
anche le differenze di vedute e di
programmi dei due uomini di Chiesa.
Pacelli sono appunti finalizzati al lavo- destinato: «Alla Prima Sezione» o contenti, quanto minore era il numero contri avuti da lui con varie persona- parentesi relativa agli anni 1936 e nalizie della Congregazione degli Af- bale ufficiale della sessione, Pacelli Come spiegare poi il silenzio assoluto Sorge non abbiamo tracce evidenti nei Anzi, a ben vedere, sembra possibile
indici, in particolare quello dei nomi, di GIOVANNI COCO e SERGIO PAGANO leggere come in filigrana, in questo
ro della Segreteria di Stato e della Cu- dei luoghi e delle istituzioni. «Alla Seconda Sezione». degli ...infermi». lità: ecclesiastici e laici di ogni condi- 1937, fino al 1939. Redatti su carta fari Ecclesiastici Straordinari. Si trat- aveva cura di segnalare nei propri ap- nei «fogli» delle udienze del novem- nostri «fogli», troviamo però appunti
ria romana in stretta dipendenza da a giornata del cardinale Questa prassi, seguita fedelmente Ma soprattutto in questa fase di ve- zione masoprattutto ilcorpo diploma- più grande e deliberatamente voluti tava di lunghe note, redatte anch'esse punti anche quelle modifiche apporta- bre 1938 riguardo al pògrom dei na- manoscritti di Pacelli ex audientia complesso di scritti, ma soprattutto

L
Nominato segretario di Stato l'8 feb- nei «fogli» di udienze del segretario
Pio XI: un lavoro in progressiva cresci- braio 1930 — singolarmente proprio lo Pacelli aveva inizio al sebbene con qualche occasionale svista rifica il cardinale Pacelli controllava tico accreditato presso la Santa Sede. per offrire un testo ancor più nitido e su piccoli bifogli, che venivano prepa- te al proprio intervento durante il di- zisti condotto nella notte fra il 9 e il Sanctissimi nell'interessantissimo fasci-
ta e che il nuovo segretario di Stato mattino presto e dopo la o dimenticanza, era propedeutica per la corrispondenza tra il testo delle mi- Da riscontri coevi si conosce che in chiaro, la cui lettura sarebbe stata rate con cura nei giorni precedenti al- battito, trasformando di fatto la mi- 10 novembre in tutta la Germania, colo che conserva le bozze dell'enci- di Stato con gli ambasciatori, i mo-
stesso giorno in cui nel 1901, non an- venti e le ispirazioni che vedremo
organizza prendendo progressivamente cora venticinquenne, aveva varcato celebrazione della messa e la «circolazione» del foglio di udienza. nute e quello dei «fogli di udienza». un primo momento il giorno fissato molto più scorrevole per Papa Ratti, la sessione e non di rado anche i co- nuta di un discorso in un verbale. Ta- noto come la «notte dei cristalli»? clica portate in udienza a Pio XI dal
in mano e svecchiando un organismo la successiva meditazione, Infatti conclusa la revisione, Pacelli Questa sistematica opera di revisione dal segretario di Stato per le udienze tali dattiloscritti presentano alcune muni «fogli di udienza» servivano da li fogli offrono pertanto la vivida testi- Abbiamo un «foglio» di Pacelli per segretario di Stato e discusse, anzi manifestate nel successivo pontificato
per la prima volta la soglia della Se- di Pio XII.
secolare, ma preoccupandosi soprattut- greteria di Stato — il cardinale Pacelli alle 9, talvolta dopo aver consultato convocava il sostituto della Seconda veniva condotta alla maniera della con gli ambasciatori era il venerdì, evidenti caratteristiche formali che ne documenti preparatori; il testo, dall'a- monianza dei «colloqui ufficiali» che l'udienza con il Papa il 12 novembre corrette, dal Pontefice stesso: in diver-
to del «bene delle anime», a conferma brevemente i suoi collaboratori, si re- Sezione della Segreteria di Stato e il «puntatura», marcando con segni dopo le ore 10, ma proprio dai «fogli sottolineano l'ufficialità, come l'ordine spetto informale, con molte correzioni il segretario di Stato ebbe su alcune 1938, ma in esso non si fa cenno al si punti delle bozze preparatorie del- Se — ad esempio — sul cruciale
ebbe dalla Bulgaria un singolare augu-
di quel profilo religioso e sacerdotale cava dal Pontefice per la quotidiana segretario della Congregazione degli convenzionali (punti o asterischi) sul di udienza» si apprende che già nel regolare dei capoversi e la numerazio- a palinsesto, era costituito dall'inter- delicate materie con altri scelti porpo- gravissimo accadimento. Parimenti l'enciclica, di mano di Pacelli, abbia- problema del comunismo ateo Pio XI
rio, formulato da un vecchio monaco
già riconosciutogli da alcuni contempo- udienza di tabella. Insieme alle prati- Affari Ecclesiastici Straordinari, ai margine destro del foglio le decisioni corso del 1930 il cardinale Pacelli ave- ne dei singoli fogli; inoltre tra questi si vento principale che il cardinale rati. In definitiva la giornata lavorati- strano appare che fatti rilevanti per mo annotazioni del tipo «correzioni e Pacelli concordano perfettamente
ortodosso al rappresentante pontificio,
ranei, tra cui soprattutto Ernesto Buo- che invocava per lui «la dolcezza di che che sarebbero state oggetto di di- quali mostrava il contenuto del «fo- che avevano avuto regolare corso; in va preso l'abitudine di ricevere con conservavano veri e propri minuziosi avrebbe letto nel corso del dibattito va del segretario di Stato si conclude- la vita della Chiesa, certamente por- non accettate dal S. Padre», «corre- nel loro pensiero, su altri temi, quali
naiuti. Davide e la sapienza di Salomone». A scussione, egli portava con se un pic- glio di udienza»; nel caso in cui il altri casi il cardinale annotava a ma- più frequenza i suoi interlocutori, che verbali di colloqui. per motivare il suo voto sulle questio- va solo in tarda sera o a notte inoltra- tati all'attenzione e trattati da Pio XI zione suggerita dal S. Padre»; vi sono la politica della Germania, l'antisemi-
Questa particolare natura delle carte scrivere al futuro Pio XII era chi gli sa- colo bifoglio, sul quale annotava velo- cardinale non avesse già predisposto tita, accanto ad una questione tratta- spesso si lamentavano per i ritardi del Di questa puntigliosa sistematicità ni in esame. ta con la revisione delle pratiche, la con il suo segretario di Stato non tro- anche appunti manoscritti di Pacelli tismo, il rapporto Stato-Chiesa sotto
spiega la loro scarna essenzialità, anche rebbe succeduto con il nome di Gio- cemente, inizialmente a matita e con un foglio ad hoc, i sostituti trascriveva- ta, la parola «fatto». cardinale o le lunghe attese per incon- sono testimoni anche gli appunti del Tuttavia poiché quelle note erano redazione di appunti di studio e la fir- vino il minimo riscontro nei «fogli» in data 18 gennaio 1937 sull'incontro il fascismo in Italia, le posizioni dei
se — spiega il prefetto dell'Archivio vanni XXIII. (g. m. v.) sempre più frequenza a penna, la no a loro volta le questioni di perti- D'altra parte le pratiche non corri- trarlo; di conseguenza questi appunta- cardinale Pacelli per le sessioni cardi- destinate ad essere ricopiate nel ver- ma di dispacci. delle udienze. Si deve però riflettere che egli ebbe quel giorno (dalle ore governi francese e spagnolo di fronte
«mente del Santo Padre», ovvero le nenza del proprio ufficio, marcando a spondenti pienamente alla «mente» menti divennero pressoché quotidiani 18 alle 19 e tre quarti) con i cardina- alle Chiese locali e alle loro gerar-
disposizioni dettate dal pontefice su matita (rossa e blu) sul margine sini- espressa in udienza venivano riman- e in taluni casi vennero concesse li e alcuni vescovi tedeschi nel merito chie, la pratica dei concordati (per
una certa questione. Queste mentes ve- stro del testo originale l'avvenuta re- date indietro con le opportune corre- udienze anche nei giorni festivi. dell'enciclica stessa. tacere altri aspetti), Pacelli nutriva
nivano appuntate una dietro l'altra, gistrazione. zioni da apportare. Giunta la sera, il Anche nel corso di tali udienze il forse posizioni un poco diverse da
Quanto al secondo esempio, l'as-
lasciando un ampio margine di spazio
tra di loro. I testi che ne derivavano
Quindi una volta rientrati nei pro-
pri uffici, i capi-dicastero convocava-
segretario di Stato generalmente si re-
cava ancora una volta dal Pontefice
metodo di lavoro del cardinale Pacelli
era simile a quello descritto in prece- Gli incontri subito dopo Natale senza nei nostri «fogli» di cenni alla
notte dei cristalli, noteremo che la
quelle di Papa Ratti, pronto però
sempre a eseguire gli ordini del Papa
erano quasi sempre improntati ad un no i minutanti che dovevano avere per un'ulteriore scambio di vedute e denza. Egli teneva con sé un bifoglio una volta che questi avesse espressa
linguaggio spesso scarno e telegrafico, sul quale annotava, a matita o a pen- 26 dicembre – Pontefice tristissima vicenda fu trattata da Pio
cura di trascrivere, a mano o a mac- qualora fosse stato necessario Pacelli la sua linea di pensiero. Non è anzi
XI e da Pacelli soprattutto in relazio-
assolutamente scevro di considerazioni china, l'appunto conte- na, il titolo del proprio interlocutore escluso (come lascerebbero intuire al-
personali da parte del segretario di (ad esempio «ambasciatore di Fran- Istanza del Sig. Jos. Schmölz (Ulm a/Donau), 17.XII.30. Inviata alla ne alle leggi razziali italiane.
cuni passi dei nostri «fogli») che il fe-
nente il testo della sin- Infatti, quando il rapporto del
Stato, ma talvolta ricco di digressioni gola pratica che erano cia») e gli argomenti toccati durante S.C. del Concilio. Esposto del p. Reichert sulla conversione del Prof. Peter- delissimo segretario di Stato riuscisse
e giudizi espressi dal Pontefice. le conversazioni, avendo cura di ri- son. Chiamare il Padre e dire che il S. Padre ha letto con molto interesse nunzio a Berlino Cesare Orsenigo re- qualche volta (sembra quasi impossi-
incaricati di seguire.
Conclusa l'udienza, che poteva pro- portare solo quelle materie o quei giu- l'appunto, si congratula col Padre Reichert e col convertito, e chiedere se lativo al «vandalismo antisemita» bile crederlo, dato il carattere impe-
Sulla base di tali di-
trarsi anche per più di un'ora, il car- sposizioni, i minutanti dizi che a suo parere avevano una forse attende una udienza o benedizione speciale. (Kristallnacht), in data 15 novembre rioso di Papa Ratti) a convincere il
dinale faceva rientro nel suo ufficio e preparavano le bozze qualche rilevanza per lo svolgimento Rapp. di Mons. Pellegrinetti – Udienza del Re e Concordato, N. 11533. 1938, giungeva in Segreteria di Stato Pontefice nel merito, ad esempio, di
seduto alla sua scrivania decideva se dei documenti richiesti, di future pratiche. (il 19 novembre), già erano state
La S. Sede è sempre disposta a trattare per il Concordato, ma non mostra- atteggiamenti prudenziali da tenere
ricopiare in maniera calligrafica gli che venivano successi- In alcuni casi il cardinale si limita- emanate le tristi leggi italiane sulla nei riguardi di certi governi, anche di
re fretta. razza; tanto Papa Ratti quanto il
appunti presi o se conferire un aspetto vamente corrette dai va a scrivere il nome e la qualifica del fronte a loro mosse discutibili, oppure
più formale al foglio di udienza; Pa- suo interlocutore, senza segnalare nes-
Lettera del Vescovo di Cremona sul Centenario della nascita di Mons. cardinale Pacelli avevano tentato di
capi-dicastero. Nel tar- sull'opportunità di proseguire pazien-
celli preferiva generalmente questa se- do pomeriggio le mi- sun argomento (si trattava forse di vi- Bonomelli. Incaricare qualcuno di preparare qualche cosa di molto sensato «dissuadere» il re Vittorio Emanuele
sul Bonomelli e le sue idee sulla Conciliazione, tenendo presente che egli, temente le trattative concordatarie,
conda opzione, che gli permetteva di nute erano pronte e site di cortesia); talvolta invece ag- III e Mussolini da un simile passo. La
pure quando la Santa Sede incontra-
risparmiare tempo. potevano essere sotto- giungeva indicazioni relative al giorno senza dubbio cercando il bene delle anime, voleva la Conciliazione à tout Segreteria di Stato vaticana aveva re- va ostacoli da ogni parte e Pio XI sul-
In primo luogo ricalcava con un'al- poste al segretario di e all'ora o a particolari circostanze. prix. Preparare, ma non pubblicare. Scrivere al Vescovo, ma sub secreto, cepito il rapporto di Orsenigo come le prime si irrigidiva.
tra penna la scrittura sul foglio, per Stato. Ricordava Tar- I testi che ne risultavano mostrano in modo riservatissimo. Sarà bene che faccia preparare un lavoro simile. intimamente connesso a ciò che avve- È ben evidente che i «fogli di
renderla più nitida e chiara, appor- dini che Pacelli «molto significative differenze rispetto a quelli Ma insieme farlo preparare anche qui, dalla Civiltà Cattolica, per es. dal niva in Italia contro gli ebrei e ormai udienza» di Pacelli non esauriscono il
tando talvolta correzioni o aggiunte; curava anche lo stile delle udienze con il Pontefice, perché p. Rosa. O piuttosto dire al Vescovo: V.E. farà bene a far molta attenzione la questione razziale in Germania ve- panorama dei colloqui «d'ufficio» di
poneva tra parentesi tonde o quadre dei dispacci e badava appaiono più lunghi, articolati e ric- ed avvisarci se vi fosse un pericolo di simili cose. Ed il p. Rosa ne parli al niva trattata in unione con quella Pio XI, perché il Papa aveva rapporti
(talvolta indicate a matita) quelle fra- assai alla presentazione chi in particolari; ad ogni modo dalla italiana. Segno di questa «osmosi» è
si che rappresentavano una riflessione esteriore dei fogli datti- lettura di queste carte emergono chia-
S. Padre, che conosceva benissimo il Bonomelli; e prepari qualche cosa. diretti anche con i subalterni del car-
il dispaccio numero 4648 del 3 di- dinale Pacelli alla Segreteria di Stato,
personale del Papa e quindi non do- lografati. Se trovava in ramente le idee e le opinioni sia del cembre 1938 diretto a monsignor Or-
questi un piccolo erro- che nel tempo furono Francesco Bor-
vevano essere riportati nei documenti segretario di Stato che dei suoi inter- 27 dicembre – Udienza privata senigo in Germania per accusare rice-
della Segreteria di Stato; apponeva re di scrittura, rinviava locutori. gongini Duca, Giuseppe Pizzardo, Al-
vimento del rapporto del nunzio sulle fredo Ottaviani, Domenico Tardini e
una datazione al foglio, che talvolta il dispaccio per la cor- Declinato il giorno, Pacelli procede- L'Ambasciatore del Brasile ha parlato dell'opera insigne compiuta dal
«leggi antisemite»; tale testo, spedito Giovanni Battista Montini. Anche co-
era completata dall'indicazione del rezione e, soltanto do- va a correggere e talvolta a ricopiare Card. Leme in Brasile durante la recente rivoluzione. Ha raccomandato
po corretto l'errore, a nome di Pacelli, fu rubricato e col- storo, ciascuno a proprio modo e in
giorno della settimana o persino da gli appunti o l'appunto su un nuovo per un posto in Vaticano il Conte Aventi, che ha per moglie una nipote locato nella posizione d'archivio «raz-
informazioni tratte dal calendario li- apponeva la sua firma. foglio,incuiiltestosarebbestato strut- diverse forme, hanno lasciato memo-
degli E.mi Vannutelli, e che si trova in grande necessità. zismo fascista» sotto la nazione italia- rie o appunti delle udienze abituali
turgico; ad ogni «mente» faceva corri- Ciò faceva con tanta turato con maggiore ordine e precisio-
gentilezza, senza mai
L'Ambasciatore di Germania ha raccomandato di nuovo la nomina di na. Da ciò la mancanza nei nostri con Papa Ratti, chi con semplici e
spondere una «rubrica», ovvero un ne, e nel caso incuifossestatonecessa- Mgr Kaas a Rettore del Campo Santo Teutonico.
rivolgere una parola di «fogli» di un cenno esplicito alla Kri- scarni scritti sulle pratiche stesse trat-
breve titolo posto al rigo superiore, rio usare un altro bifoglio, su quest'ul-
rimprovero o mostrare L'Ambasciatore di Polonia ha lodato moltissimo il discorso del S. Padre stallnacht nel novembre del 1938. Il tate in udienza, chi su foglietti inseriti
che conteneva sinteticamente tutti i timo sarebbe stata apposta una nota
riferimenti necessari per identificare la il più lieve risentimen- Il chirografo del 25 marzo 1930 di richiamo oppure una numerazione. nella vigilia di Natale. Si è rallegrato che Sua Santità lo ha incaricato di tema si trova implicitamente trattato nei fascicoli d'ufficio, chi — come
questione trattata e la relativa prati- to. Ma i fatti erano con cui Pio XI nomina il cardinale Pacelli Tanta cura era necessaria poiché il salutare Pilsudski. nelle udienze che hanno per oggetto Tardini — inserendo i ricordi delle
più eloquenti delle pa- Arciprete della Basilica di San Pietro in Vaticano L'Ambasciatore di Francia ha pure vivamente elogiato il discorso anzi- le leggi razziali italiane. udienze papali, con toni vividi e viva-
ca; inoltre Pacelli tracciava una linea giorno seguente quei fogli erano desti-
orizzontale di demarcazione con l'in- role. Ogni sera manda- nati ad essere sottoposti alla lettura detto, che ha sorpassato tutte le sue aspettative. Ha aggiunto avergli il S. (...) Appare senza dubbio nei «fo- ci, nel suo Diario. Nessuno di loro pe-
tento di distinguere chiaramente gli vamo a lui una enor- del Papa, che coninteressene scorreva Padre detto che anche l'Ambasciatore di Germania aveva espresso la sua gli» di Pacelli il personaggio princi- rò ha curato con pari sistematicità,
argomenti trattati in udienza; infine, me borsa di pelle con tanti dispacci prendeva nuovamente nota delle di- le righe, sottolineando in qualche caso soddisfazione. pale, ovvero il Papa Pio XI, «osserva- continuità e precisione i resoconti di
se erano stati necessari più fogli per da firmare (certe volte erano un centi- sposizioni dettate da Pio XI; nel con- alcuni passi o udienze di particolare to» nel privato, nei colloqui con il udienze come fece il segretario di Sta-
naio). La mattina seguente la borse tempo Pacelli gli sottoponeva anche il
L'Ambasciatore d'Italia si è lamentato a nome del Capo del Governo di
raccogliere gli ordini del Pontefice, interesse.Quest'ultimaragione,in con- suo segretario di Stato, libero di to Pacelli. Da qui, come si compren-
ritornava in ufficio. All'interno c'era- sunto delle conversazioni avute nel un articolo della Germania di Berlino del 19 Dicembre 1930. Ha parlato esprimersi senza remore di protocollo,
numerava il secondo bifoglio in modo comitanza con i primi segni del decli- de, la scelta di privilegiare anzitutto i
no come due scompartimenti: in uno corso delle proprie udienze private in di cose di famiglia e del pericolo corso da suo figlio di rimanere morto nel- sicuro di parlare a un collaboratore suoi «fogli», da integrare poi, o da af-
che risultasse chiaramente come no della salute del Pontefice, indusse
un'appendice del primo. il cardinale poneva i dispacci firmati: Segreteria di Stato. Pacelli ad introdurre la consuetudine la camera del bagno per fuga di gas. Nulla ha detto del discorso del S. Pa- fedele, discretissimo, esecutore scrupo- fiancare, con i ricordi e le memorie
In alcuni casi, qualora avesse avuto nell'altro metteva quelli non firmati. Infatti il cardinale Pacelli era solito di dattiloscrivere quegli appunti. dre. loso della sua volontà, quale fu in ef- dei suddetti prelati, suoi collaborato-
il tempo di stilare due fogli differenti, Questo secondosettoreera chiamato redigere anche i«foglidiudienza» pri- I fogli dattiloscritti compariranno L'Ambasciatore di Spagna ha parlato dell'ordine restituito colà grazie fetti il cardinale Eugenio Pacelli. Ma ri, disseminate in tante e tante posi-
Pacelli annotava in margine a ciascu- da noi scherzosamente l'«infermeria». vata, che erano ilresoconto delle prin- per la prima volta nel 1933 e rimar- all'energia del Generale Berenguer. Ha parlato anche della importanza del nel sottofondo di questi preziosi reso- zioni dei vasti fondi della Segreteria
Da sinistra il cardinale Pacelli, il cardinale Gasparri e monsignor Pizzardo no l'ufficio di competenza al quale era Naturalmente noi eravamo tanto più cipali materie trattate durante gli in- ranno una costante, salvo un'ampia Il foglio originale dell'udienza privata del 6 dicembre 1930 discorso del S. Padre. conti di udienza, a una lettura atten- di Stato.
DOMENICA 29 AGOSTO 2010 L’ECO DI BERGAMO 21

➔ Cronache
Attacco ultrà a Maroni
La questura prepara
una pioggia di Daspo
Divieto di andare allo stadio per i 44 tifosi già identificati
La polizia: violenza premeditata. Sequestrati altri fumogeni La polizia schierata durante la guerriglia di mercoledì sera fuori dalla Bèrghem Fest di Alzano

■ Dopo le denunce, i Daspo: la questu- te degli uffici e saranno notificati agli in- I FUMOGENI SEQUESTRATI vigili e una dei carabinieri di Alzano): tare le ragioni della contestazione, op- un no: «O tutti e 400 o niente», sareb-
ra ha preannunciato ieri che è in corso teressati nei prossimi giorni. «Staranno Ieri in via Noli è stato fatto il punto gli autori del raid erano tutti a volto co- portunità rifiutata dal leader della tifo- be stata la provocatoria controfferta, ov-
di preparazione un’autentica raffica a lungo lontano dagli stadi», aveva sbot- sullo stato delle indagini dopo la guer- perto, con le felpe girate per nasconde- seria ultras atalantina». Una delle ipo- viamente rigettata. Segnale di un certo
provvedimenti di divieto di andare al- tato lo stesso Maroni dopo l’assalto di riglia di mercoledì sera ad Alzano. La re eventuali loghi o scritte riconoscibi- tesi trapelata da ambienti investigativi disaccordo interno fra i i contestatori è
lo stadio nei confronti degli ultrà che mercoledì sera. I destinatari del provve- polizia ha ufficialmente confermato di li. Questo complica il lavoro degli inve- è che il gruppo più estremista e violen- anche il fatto che molti, fra coloro che si
hanno preso parte alla manifestazione dimento saranno gli ultrà denunciati fi- aver effettuato numerose perquisizioni stigatori, tuttora impegnati nell’indagi- to, che si trovava in coda al corteo, fos- trovavano in testa al corteo, erano a vol-
contro Maroni e la tessera del tifoso, sfo- nora dalla Digos, fra cui spiccano alcu- a casa degli ultrà, in particolare di «no- ne per assicurarli alla giustizia. se determinato sin dall’inizio a creare to scoperto e riconoscibili (e infatti han-
ciata in pesanti disordini mercoledì se- ni leader della Curva Nord. Ma il nume- ti appartenenti alla tifoseria ultrà atalan- disordini, tenendo nascosto il piano ai no rimediato la denuncia), mentre chi
ra ad Alzano. Sono 44 – ha precisato ie- ro di indagati (e di Daspo) potrebbe sa- tina, già riconosciuti come partecipanti «VIOLENZA PREMEDITATA» compagni (in totale gli ultrà erano circa ha sferrato l’attacco a sorpresa da dietro
ri l’ufficio di Gabinetto della questura – lire nei prossimi giorni: «Siamo solo al- al corteo non autorizzato. Nel corso del- «Gli accertamenti svolti – ha sottoli- 400) che pensavano sì alla contestazio- ha agito travisato e – almeno per ora –
le persone finora identificate e denun- l’inizio – ha annunciato ieri il questo- l’attività – ha reso noto la questura – so- neato la questura in una nota ufficiale ne, ma limitata ai soliti slogan, cori e fu- l’ha fatta franca.
ciate con l’accusa di radunata sedizio- re Matteo Turillo – l’indagine è appe- no stati trovati e sequestrati alcuni fu- diramata ieri – hanno evidenziato la pre- mogeni.
sa e manifestazione non autorizzata: nei na cominciata: stiamo lavorando e l’at- mogeni». Ancora nessuno – va però ri- meditazione degli episodi di violenza, Il «sì» di Maroni all’incontro con una IL RUOLO DEI FUNZIONARI DA ROMA
confronti di tutti è ora in arrivo anche il tività dei nostri uffici prosegue senza so- cordato – è stato denunciato per il lan- considerata oltretutto la disponibilità piccola delegazione di ultrà, in quest’ot- Nessuna ispezione, bensì una colla-
Daspo (Divieto di accesso a manifesta- sta». cio di bottiglie, petardi, bombe carta e del ministro dell’Interno Maroni a rice- tica, avrebbe spiazzato i più agguerriti, borazione concreta all’indagine. Que-
zioni sportive), che può avere durata Una denuncia pende anche sul capo per l’incendio delle auto (fra cui una dei vere una delegazione di tifosi per ascol- che si aspettavano (forse auspicavano) sto, sottolinea la questura, è il ruolo dei
massima di cinque anni. Si tratta del- di Claudio «Bocia» Galimberti, il nume- funzionari della Direzione centrale del-
la vecchia «diffida»: a chi fa dello sta- ro uno della Curva Nord, che un Daspo la polizia di prevenzione (l’ex Ucigos)
dio la sua ragione di vita può far più ma- (di cinque anni) lo sta già scontando, in- inviati dal Viminale e giunti venerdì in
le, forse, di un una condanna penale. flittogli dallo stesso questore Turillo do- via Noli. «Le indagini proseguono – ha
Anche se è noto che, nella sconcertan- po i disordini di gennaio in occasione precisato la questura nel comunicato dif-
te mentalità ultrà, una collezione di «dif- di Atalanta-Catania. Quel giorno – ricor- fuso ieri – in collaborazione con i fun-
fide» è diventata spesso motivo di van- diamo – i bergamaschi assaltarono il pul- zionari e il personale dell’Ucigos, con
to e di autorità nei confronti del grup- lman dei siciliani in via Pinetti, vicino specifiche competenze in ordine al con-
po. allo stadio, dando vita a una rissa a col- trasto al fenomeno della violenza degli
I Daspo – ha fatto sapere ieri la que- pi di cinghiate: furono ben 68 i «daspa- stadi».
stura – sono in fase di redazione da par- ti», 11 atalantini e 57 catanesi. Vittorio Attanà

Il superpoliziotto «Indagini Il Silp-Cgil


I risultati stanno arrivando» «Basta violenza
■ «Non siamo qui per fare un’ispe- dal ministro Calderoli, mentre il de-
pene severe»
zione, siamo qui per indagare insie- putato leghista Giacomo Stucchi ha
me ai colleghi della questura di Ber- annunciato un’interpellanza parla- ■ Gli ultrà protagonisti degli scon-
gamo». Parole di Massimo Bontem- mentare per chiedere come sia stato tri ad Alzano davanti al ministro
pi, il funzionario inviato dal Vimina- possibile che un gruppo di scalma- Maroni hanno dimostrato una vol-
le dopo i fatti di mercoledì sera ad nati sia arrivato con petardi e bombe ta di più l’ultilità della tessera del
Alzano. Dirigente superiore della po- carta a pochi passi dal palco della tifoso che «servirà infatti ad evi-
lizia di Stato, Bontempi è membro Bèrghem Fest dove sedevano, per un tare che proprio molti di loro pos-
dell’Osservatorio nazionale sulle ma- dibattito, tre ministri della Repubbli- sano entrare negli stadi». Lo affer-
nifestazioni sportive ed è direttore ca: Maroni, lo stesso Calderoli e Tre- ma in un comunicato il Sindacato
del Servizio informazioni genera- monti. italiano lavoratori polizia (Silp) per
li della Direzione centrale In effetti c’è chi ha letto la Cgil. «Tra tutti i modi per spon-
della polizia di prevenzio- l’invio dei «superpoliziot- sorizzare al meglio questa iniziati-
ne (l’ex Ucigos). «Noi ti» romani a Bergamo co- va dello Stato – spiega il comuni-
non ispezioniamo nes- me un’ispezione per far cato – che di fatto si tradurrà in un
suno – ha dichiarato ie- luce sulle presunte la- netto giro di vite che dovrebbe li-
ri mattina in via Noli cune organizzative, o mitare l’afflusso all’interno degli
l’alto dirigente di poli- come una delegittima- stadi di questi "tifosi non-graditi"
zia –: apparteniamo a zione dei vertici inve- L’auto dei vigili data alle fiamme dagli ultrà (anche se ci rendiamo conto che il
una direzione operativa stigativi di via Noli. termine "tifoso" è ormai un termi-
e siamo a Bergamo per «Niente di tutto questo ne troppo nobile per queste per-
mettere in campo la no- Massimo Bontempi – ha precisato Bontem- questura di Bergamo conoscono il ter- sture e siamo lieti di trovare sempre Non dico che la tessera sia la soluzio- sone), non c’era sicuramente pub-
stra competenza specifica pi, che è il vicediretto- ritorio e le persone, noi conosciamo professionalità e collaborazione. Qui ne definitiva, ma si tratta di un pas- blicità migliore che devastare una
sul fenomeno della violen- re della polizia di pre- i fenomeni e le dinamiche naziona- a Bergamo i risultati stanno arrivan- so avanti forte. Auspico che le tifose- piccola cittadina della bergamasca,
za legata al mondo delle tifoserie cal- venzione – il nostro compito è quel- li: le competenze si uniscono per rag- do e ce ne saranno altri: non è un au- rie vi si accostino senza pregiudizi. dare a fuoco quattro o cinque au-
cistiche». lo di coadiuvare la questura di Ber- giungere lo stesso obiettivo». spicio, ma una educated guess». Parecchi tifosi, anche a Bergamo, to (un paio delle forze dell’ordine),
Una puntualizzazione, quella di gamo e la Digos locale nell’attività in- In Polizia dal 1975, Bontempi ha Come si contrasta il tifo violento hanno capito che mercoledì sera è ferire un paio di poliziotti, preme-
Bontempi, non di poco conto perché vestigativa: questa non è assoluta- prestato servizio a Milano, Roma, Fi- secondo Bontempi? «Sono stati fat- stato superato i limite». Certo, dialo- ditare agguati alle stesse forze del-
fa seguito – pur indirettamente – al- mente un’ispezione. Anzi, il fatto che renze, Parigi, Lione, Washington e ti passi in avanti – ha osservato il di- gare non è facile. «Poco fa ho rivi- l’ordine con tecniche di guerriglia
le critiche mosse da alcuni esponen- il capo della polizia in persona abbia presso la Presidenza del Consiglio dei rigente – uno di questi è la tessera del sto una video-intervista in cui il ca- urbana, lanciare lacrimogeni e sca-
ti politici nei confronti del questore deciso di mandare il vicedirettore Ministri. È stato questore di Arezzo tifoso: un’iniziativa che proseguirà, po ultrà bergamasco spiega: "Gli scon- gliare oggetti verso polizia e cara-
Turillo e della gestione dell’ordine centrale della polizia di prevenzione e Siena, prima di assumere l’incari- e su questo non ci sia alcun dubbio. tri sono la mia droga". Con questi pre- binieri, ma quel che più conta... Fa-
pubblico in occasione della guerri- è un segnale della grande attenzione co alla direzione centrale della poli- Una parte del tifo la contesta: per ca- supposti è difficile poter instaurare re tutto ciò di fronte al responsabi-
glia di mercoledì sera attorno ad Al- e di volontà di condivisione con l’or- zia di prevenzione. «Continuamente rità, legittimo non essere d’accordo, un dialogo». le nazionale dell’ordine pubblico,
zano. Riserve erano state sollevate gano territoriale. I poliziotti della – ha chiarito – lavoriamo nelle que- ma c’è modo e modo di manifestarlo. V. A. appunto il citato ministro varesi-
no».
Nel 2010 – dice il sindacato –
Niente incidenti a Varese alla temuta partita con l’Atalanta. Il quotidiano leghista: «Diamo un calcio ai tifosi violenti» «stiamo ancora parlando di tifosi
organizzati che non sentono ragio-
ni e adottano l’unico modo che

Tutto liscio al derby superblindato. La Padania dura con i teppisti sembra per loro naturale di comu-
nicare le loro idee alla società civi-
le: la violenza». E intanto «migliaia
di poliziotti, carabinieri, finanzie-
■ Tanto tuonò, a Varese, ma non d’inizio è stato concesso a colo- agito con premeditazione, rifiu- talanta è stato contrassegnato da ri devono rischiare la propria inco-
piovve sul derby lombardo di se- ro che erano in possesso di tes- tando un incontro cui il ministro un pienone e da un tifo caloroso. lumità per difendere non la legalità
rie B tra la squadra di casa e l’A- sera ma non di biglietto di acqui- Maroni (che sostiene senza esi- E sulla protesta degli ultrà (compito al quale dovrebbero esse-
talanta. Un derby blindato per stare quest’ultimo al botteghino, tazione l’introduzione della tes- bergamaschi e la tessera del tifo- re preposti) ma la sicurezza di altri
evitare eventuali azioni violen- opzione inizialmente riservata ai sera) si era detto disponibile. so torna oggi la Padania. «Dia- cittadini dall’inciviltà di chi per an-
te contro la tessera del tifoso, do- residenti nel Varesotto. Alla vigilia del derby di ieri a mo un calcio ai tifosi violenti»: ni è stato di fatto tollerato e tratta-
po quelle di mercoledì inscena- Nessun problema, dunque, per Varese, la città del ministro Ma- così titola a tutta pagina il quo- to con i guanti bianchi».
te dagli ultrà bergamaschi ad Al- Varese-Atalanta. Del resto, pro- roni, si era vociferato di una pre- tidiano leghista. «Piaccia o no Per il Silp «va ripristinata la le-
zano Lombardo. Il derby, sia su- prio ieri mattina la questura di senza in tribuna dello stesso mi- – scrive il quotidiano – il mes- galità». Qualcuno ha sempre dife-
gli spalti che attorno allo stadio Bergamo aveva annunciato prov- nistro dell’Interno che però non saggio del ministro dell’Interno so gli ultrà – spiega il comunicato
si è celebrato e giocato senza in- vedimenti rigorosi contro gli ul- si è visto al «Franco Ossola». Roberto Maroni, è partito. Ed è – che sfogano con violenza la loro
cidenti. trà che avrebbero preso parte al- Presenza istituzionale, anche quello della linea delle fermez- «profonda rabbia verso la società»
Per accedere allo stadio «Fran- la violenta contestazione al mi- per rasserenare gli animi, inve- za, del rispetto della legalità, e il prezzo lo pagano «i poliziotti e
co Ossola» di Varese, ieri i sup- nistro dell’Interno, Roberto Ma- ce per i sindaci delle due città della lotta a chi si presenta alle i carabinieri sulla propria pelle, co-
porter nerazzurri dovevano esi- roni, alla festa leghista di Alza- lombarde: Attilio Fontana (Vare- partite pallonare per il solo gu- me cuscinetti della rabbia di que-
bire, oltre al biglietto, proprio la no Lombardo. Per i 44 denuncia- se) e Franco Tentorio (Bergamo). sto di spaccare tutto. Ora non si sti malviventi organizzati!». «Quin-
contestata tessera con documen- ti finora – con accuse di aduna- Intorno allo stadio il massiccio scherza più. Se qualcuno vuole di basta agli ultrà. Basta violenza,
to di riconoscimento: si sono ta sediziosa e di manifestazio- dispositivo delle forze dell’ordi- seguire la propria squadra del si ripristini la legalità a 360 gradi.
presentati in quasi 600 su 1.100 ne non autorizzata – sarà dispo- ne, visibilmente presenti anche cuore in trasferta potrà farlo sol- Il Silp – conclude il comunicato –
posti a disposizione per gli ospi- sto il Daspo, cioè il divieto di ac- alla barriera autostradale di Gal- tanto se in tasca avrà la tessera chiede a questo punto che venga
ti, nessun pullman organizzato. cesso agli stadi. La Digos ha per- larate lungo la A8, è servito da del tifoso, una sorta di "tele- tolta ogni forma di tifo organizzato
Tutti erano in regola con le quisito le loro abitazioni, seque- deterrente, anche per non rovi- pass" fortemente voluto dal mi- all’interno degli stadi» e tra l’al-
Tifosi ai tornelli dello stadio nuove disposizioni e, vista la si- strando dei fumogeni. Tra l’altro, nare la festa del Varese al suo de- nistero dell’Interno nella lunga tro chiede «un ulteriore inaspri-
di Varese: tutto è filato liscio tuazione di serenità ai cancelli, secondo la questura di Bergamo, butto in casa dopo la promozio- lotta contro la violenza nel mento delle pene di chi commet-
qualche minuto prima del fischio i tifosi in questione avrebbero ne in serie B. Lo 0-0 contro l’A- mondo del calcio». te violenze da stadio».
22 DOMENICA 29 AGOSTO 2010 L’ECO DI BERGAMO

CITTÀ

Gres in Piazza Vecchia


«Io difendo la scelta
di quarant’anni fa»
Scrive l’amministratore delegato della società di Sorisole
«Mattone costruito apposta, l’uso del laterizio fu errato» Panoramica di Piazza Vecchia

La pavimentazione di Piazza Vec- Si tratta di un mattone di dimen-


chia è stata oggetto di un articolo di sioni importanti con uno spessore
Pino Capellini, pubblicato domeni- di sei centimetri. Per questo proget-
ca scorsa, nel quale si criticava l’u- to l’azienda ha dedicato tempo e ri-
so del gres al posto del laterizio nel sorse, non per fare business, ma per
restyling degli anni Settanta e si au- contribuire a risolvere un problema
spicava un intervento risolutore, do- della città. Sono state fatte ricerche
po i restauri della cattedrale, di Pa- per forme e colori, studiate lavora-
lazzo della Ragione e del palazzo zioni specifiche (per esempio la graf-
del Podestà. Di seguito pubblichia- fiatura della superficie), sono state Inverno 1970: i lavori di rifacimento della pavimentazione in Piazza Vecchia
mo la lettera di Marco Guido Salvi, realizzate diverse prove; il risultato
amministratore delegato della so- è quello che oggi si vede sulla piaz-
cietà del Gres, che difende la scelta za.
del materiale, sia dal punto di vista
tecnico che estetico, e riprende le ra-
gioni che portarono anche lui, 40 an-
Mi rendo conto che queste argo-
mentazioni per alcuni possano non
avere significato o rilevanza sul ri-
Ma non fu la soluzione ideale
ni fa, insieme all’architetto Sandro
Angelini, a redigere quel progetto.
sultato estetico e quindi vorrei
esporre altre due considerazioni.
La prima è di ordine tecnico. È ve-
Lo sosteneva anche Angelini
ro che la pavimentazione
■ Egregio direttore, ho preesistente fosse in mat- ■ Come cronista, a suo tempo ho segui- tant’anni svolge ancora ottimamente il
letto l’articolo pubblica- Mi domando: toni pieni di laterizio (ci to tutte le fasi di esecuzione del proget- suo compito. Una scelta felice non solo
to sull’Eco di domenica sono ancora alcuni riqua- to per la nuova pavimentazione di Piaz- per la robustezza, ma anche per l’ido-
22 agosto, dal titolo «Via
l’attuale dri campione sulla piaz- za Vecchia. In più, legato da forte amici- neità del materiale scelto all’ambiente di
il gres da Piazza Vecchia: pavimentazione za). Questi prodotti otti- zia con l’architetto Sandro Angelini, ho Città Alta e del borgo Pignolo.
non è un’autorimessa» a (ormai quasi mi per la realizzazione di avuto occasione di parlare con lui dei L’amministratore delegato della So-
firma di Pino Capellini. murature portanti sono problemi relativi alla scelta del materia- cietà del Gres accenna ad alcuni «riqua-
Sono rimasto stupito sia storica) è inadatti per la realizza- le perché la «nuova» piazza fosse il più dri campione» della vecchia pavimen-
dalle argomentazioni proprio zione di pavimentazioni, possibile simile a quella vecchia. tazione ancora presenti nella piazza. Mi
(che rispetto, ma non inadatta? specialmente di piazze. Certo, il materiale per la nuova pavi- sembra che ne ignori la ragione. L’archi-
condivido), sia per l’evi- Nella tradizione costrut- mentazione fu il risultato di una scelta tetto Angelini cercò di ripristinare il più
denza che è stata data (ri- tiva, anche bergamasca, Vecchi e nuovi riquadri a confronto ponderata. Ci mancherebbe altro! Ricor- possibile l’aspetto originario della piaz-
chiamo dell’articolo al centro del- per rivestire spazi aperti si usavano do che fu proprio la Soprintendenza a za quando erba e muschio affioravano
la prima pagina). materiali ad elevata resistenza all’u- raccomandare che le mattonelle in gres tra i mattoni. Per questo fece collocare le
Ho quindi deciso di dare un mio sura e non assorbenti, normalmente nuova soluzione. La risposta fu tro- ta iniziale di utilizzare un mattone non presentassero una superficie liscia mattonelle in gres leggermente distacca-
contributo al dibattito. Per correttez- pietre di vario tipo o mattoni in cot- vata nel mattone in gres definito nel- in laterizio, un risultato estetico ap- bensì «graffiata», così da richiamare le te tra di loro per potervi buttare terriccio
za premetto che sono un dirigente to, molto più simili ad un gres che l’articolo (non vorrei aggiungere al- prezzabile sia in termine di colore scabrosità del vecchio fondo in cotto. Lo e semi con cui far rispuntare l’erba. Nel-
di Società del Gres, azienda storica ad un laterizio. Domando: quale al- tro) di elevate caratteristiche tecni- sia per la fuga ribassata, la scelta di stesso vale per le loro dimensioni e il co- l’archivio del giornale c’è una foto che
bergamasca, che ha studiato insie- tra piazza è pavimenta con matto- che e inalterabile nel tempo. un prodotto presente nella tradizio- lore. Nonostante ciò era opinione comu- documenta un primo esperimento in un
me all’architetto Angelini la pavi- ni di laterizio? Per quello che è lo Ora cosa vogliamo fare? Ripristi- ne bergamasca, tecnicamente valido ne che, a opera compiuta, il volto origi- settore verso il palazzo della Ragione. Ma
mentazione in discussione. Al ri- stato delle mie conoscenze: nessu- nare una pavimentazione che più di ed ecologicamente naturale. Tutto nale della piazza fosse ben diverso. Vo- l’erba non attecchì mai.
guardo preciso però che le argomen- na. quaranta anni fa era ritenuta inadat- questo considerando nella progetta- glio ricordare che in passato il ricorso al In quanto ai citati «riquadri campio-
tazioni che esporrò sono comunque Possiamo dire con orgoglio che ta? Questo è il senso del recupero zione l’esigenza di costruire pensan- cosiddetto «mattone laterizio» doveva ne» l’architetto Angelini li lasciò con un
del tutto personali. Piazza Vecchia è una delle piazze della valorizzazione del patrimonio do a interventi a bassa richiesta di essere diffuso in Città Alta. Un tempo la obiettivo preciso. Andava infatti dicen-
Nell’articolo la pavimentazione più belle del mondo, ma dobbiamo architettonico che dobbiamo perse- manutenzione (normalmente tardi- via Porta Dipinta, ad esempio, era una do che, se in tempi più favorevoli e con
della piazza è definita da «cortile anche ammettere che in origine fu guire? vi e sempre costosi). specie di «patchwork» dove all’acciot- le casse comunali in condizioni miglio-
condominiale». Ora chiedo: questa sbagliata la scelta della pavimenta- La seconda considerazione è di ti- Concludo affermando che a mio tolato si mescolavano i mattoni. E non ri, si fosse deciso di restituire alla piaz-
pavimentazione in quali altri con- zione in mattone laterizio. Lo sgra- po estetico. Mi domando: l’attuale giudizio sono altre le priorità che la molto differente doveva essere la Corsa- za l’aspetto originale, il futuro progetti-
domini è stata vista? Per evitare per- devole aspetto del mattone deterio- pavimentazione (ormai quasi stori- città di Bergamo deve affrontare. rola. Va dato atto al podestà Secco Suar- sta avrebbe avuto sotto gli occhi la solu-
dite di tempo rispondo io: nessuno. rato e la conseguente necessità di ca) è proprio inadatta? A mio giudi- Ringraziando per l’attenzione. do di avere progettato il rifacimento di zione ideale, fedele alla storia e alla tra-
Questa pavimentazione è stata continui interventi manutentivi fu- zio, la scelta fatta dall’architetto An- Marco Guido Salvi buona parte delle vie storiche della città dizione di piazza Vecchia. Bastava solo
prodotta in esclusiva per Piazza Vec- rono le motivazioni che spinsero ol- gelini ancora oggi coniuga egregia- Amministratore delegato antica con la caratteristica pavimenta- trovare il materiale adatto.
chia. tre quaranta anni fa a studiare una mente alcuni elementi, quali la scel- Società del Gres S.p.A. zione a lisca di pesce, che dopo quasi ot- Pino Capellini

La manifestazione comincia alle 17 da Sant’Alessandro della Croce. Sera di festa in Città Alta LAUTA RICOMPENSA

Santo Patrono, corteo storico e processione a chi fornisce informazioni per il recu-
pero di autovettura Fiat Punto Sporting
targa CK 950 BM colore argento. 579354_0
■ Un grande corteo storico, in costume, per rievo-
care le vicende del patrono Sant’Alessandro. Questo
l’appuntamento di oggi a Bergamo, con ricostruzioni
Tel. 347.25.31.724
teatrali delle varie tappe della passione del martire
Alessandro per coinvolgere tutta la città. In serata, con il Patrocinio:
poi, la processione religiosa che terminerà in Duomo
Il corteo laico parte alle 17 da Sant’Alessandro del- MONTICHIARI (BS)
la Croce: soldati romani a piedi e a cavallo trasci-
nano Sant’Alessandro in catene, circondato da po- Assessorato alla Cultura e allo Spettacolo

polani. Alle 17.30 il processo e la condanna a morte:


il corteo arriva in Sant’Alessandro in Colonna do-
po aver attraversato via Masone, via Locatelli, Largo
Belotti, il Sentierone, via Crispi, Rotonda dei Mille,
via Piccinini, via Borfuro. Qui la rappresentazione
teatrale (prima parte): sul Sagrato di Sant’Alessandro
in Colonna il Santo viene processato e condannato a
morte. Santa Grata e Santa Esteria raccolgono la te-
sta di Sant’Alessandro, decapitato, che si tramuta in
una composizione floreale. Un nuovo corteo muove
al seguito del corpo del Santo.
Alle 18 il ricordo della passione e del martirio del
Santo: il corteo arriva in Piazza Matteotti dopo aver
percorso via Sant’Alessandro, Largo Rezzara, via XX
Settembre. Qui di nuovo la rappresentazione teatra-
Il corteo storico partirà oggi alle 17 dalla chiesa di Sant’Alessandro della Croce le (seconda parte): Santa Grata, un popolano e un cen-
turione raccontano e commentano la passione di
Sant’Alessandro. Alle 18.30 il saluto del vescovo
di Bergamo e del sindaco, e l’assegnazione di due
borse di studio intitolate a Sant’Alessandro, finan-
IIIII L’ANNIVERSARIO ziate dalla Mia - Fondazione della Congregazione del-
la Misericordia maggiore, ad altrettanti studenti del-
l’Università di Bergamo distintisi per meriti partico-
Sessant’anni fa moriva Maria Elisabetta Mazza lari nelle discipline scientifiche ed umanistiche. Al-
le 19 la processione religiosa: muove da Sant’Ales-
sandro in Colonna e, percorrendo via Sant’Alessan-
Una vita spesa nel mondo della betta Mazza. Salvare la scuola per tività culturali, ma soprattutto nel dro alta, via Tre Armi, arriva alla Colonna di Sant’A-
scuola. Un impegno che l’ha inse- salvare la società», scritto dal gior- mondo della scuola. In questo con- lessandro in Largo Porta Sant’Alessandro, entra in
rita nella cultura cattolica italiana nalista Roberto Alborghetti; alle 17 testo, dà inizio nel 1936 alla Pia As- Seminario, esce in via Arena e, passando all’interno
del Novecento come una delle figu- Messa presieduta dal vescovo Fran- sociazione delle piccole apostole di Santa Maria Maggiore, termina in Duomo, dove
re più significative. Ricorre oggi il cesco Beschi. Maria Elisabetta Maz- della scuola cristiana, dedita all’in- è possibile ammirare riunito il ciclo pittorico della
60° anniversario della morte della za nasce a Martinengo il 21 gennaio segnamento nella scuola pubblica, passione alessandrina, opera di Enea Salmeggia. In
Serva di Dio Maria Elisabetta Maz-
za, fondatrice delle Piccole aposto-
1886. Rimasta orfana della madre,
Bettina — come era affettuosamen-
eretta in congregazione religiosa
nel 1964. Con questa fondazione,
serata, dalle 20,30 la festa gastronomica davanti a Pa-
lazzo della Ragione in piazza Vecchia, con la presen-
MOSTRA DI ICONE RUSSE
le della scuola cristiana, di cui è in te chiamata — trascorre tre anni Bettina vuole realizzare un proget- tazione della torta di Sant’Alessandro, preparata dal- dal XVI al XIX sec.
corso il processo di beatificazione. nel monastero di San Benedetto e to ritenuto urgente: testimoniare il l’associazione Panificatori e dal Consorzio pasticce-
La ricorrenza sarà ricordata saba- poi viene accolta in casa da una zia cristianesimo nella società operan- ri della città, con mescita di vini offerti dal Consor- 25 Agosto - 12 Settembre 2010
to con due iniziative in casa Maz- a Mornico. Conseguito il diploma do fra le giovani generazioni ini- zio Tutela Valcalepio. Poi musica, giocoleria e la proie-
za (via Nullo, 48): alle 15 presenta- di maestra, Bettina si impegna nel- ziando dai banchi di scuola. Bet- zione delle tarsie del Lotto sulla facciata della Basi- “Sala dell’Ateneo” di P.zza Reginaldo Giuliani, 5
zione del volumetto «Maria Elisa- l’associazionismo cattolico e in at- tina si spegne il 29 agosto 1950. lica di Santa Maria Maggiore a cura di «Notti di Lu- Città Alta BERGAMO
ce». In caso di maltempo la manifestazione si svol- Orari: Lun. Giov. 15.00 - 20.00 Ven. 15.00 - 22.00 Sab. Dom. 10.00 - 12.30 | 15.00 - 20.00
gerà al teatro Donizetti.
DOMENICA 29 AGOSTO 2010 L’ECO DI BERGAMO 23
CITTÀ

«Lo scalo di Montichiari


non fa concorrenza
a Orio: spazio per tutti»
Il sindaco di Verona Tosi alla Bèrghem Fest rassicura sull’hub
Caccia, Frosio e Galli: in cerca di una soluzione per le deroghe
■ È arrivato anche il sindaco di Vero- po’ di preoccupazione a Orio al Serio, la giornalista de «L’Eco» Anna Gandol-
na Flavio Tosi, alla kermesse leghista che si vedrebbe nascere a pochi chilo- fi), che hanno sottolineato come, negli
che si conclude stasera ad Alzano con metri un temibile concorrente. ultimi cinque anni, «sia stato merito del-
l’intervento del viceministro Roberto Tosi non si è nascosto dietro un di- la Lega se i cacciatori lombardi hanno
Castelli. Quaranta minuti durante i qua- to: «Se si prendono Milano e Venezia potuto continuare a praticare quest’at-
li il sindaco scaligero è sta- come i due poli di riferi- tività».
to chiamato ad esprimersi mento per il trasporto aereo «Quello che non possiamo accettare
su diversi temi, a partire Lo scalo del Nord Italia, in mezzo ci – ha commentato Galli – è che questo
dalle sue ormai celebri or- sono trecento chilometri che nostro impegno a tutela dei cacciatori
dinanze. «Più che ordinan-
bresciano possono tranquillamente di- abbia dei costi in termini di sanzioni co-
ze – ha detto – le mie sono appartiene al vidersi il mercato aeropor- munitarie. La Corte di Giustizia Euro-
semplici regole di buonsen- 99% alla società tuale passeggeri. Non si trat- pea ci ha già multati per 10 milioni di I protagonisti dell’incontro della Bèrghem Fest (foto Bedolis)
so. Ha fatto tanto scalpore ta di farsi la guerra a vicen- euro e non siamo disposti a cascarci per
la bambina multata qualche Catullo di Verona, da, ma di capire che un la seconda volta. Per questo, alla riaper-
mese fa in piazza Bra per- di cui il Comune Nord con scali aerei efficien- tura dei lavori in Regione, presentere-
ché mangiava un panino detiene il 6% ti e capillari costituisce un mo un documento per risolvere la que-
sui gradoni di un palazzo vantaggio per tutti. Per que- stione, tenendo conto dell’intervento IIIII ALL A BÈRGHEM FEST
storico. Il messaggio che si sto, a Brescia, noi continue- della Corte». «Su questo argomento – ha
vuole mandare, in realtà è più che ragio- remo ad investire nei cargo, ma se do- ribadito Frosio – in Regione la Lega non
nevole: nei centri storici non ci si può vesse emergere che in quell’aeroporto ha mai cambiato opinione. Rispediamo
comportare come se ci si trovasse in un ci sono le condizioni per sviluppare il al mittente le accuse di chi dice che è
giardino pubblico, sui gradini dei mo- trasporto passeggeri, la cosa migliore da contro i cacciatori. Stiamo cercando tut-
Lega, critiche a Formigoni: «Lasci stare Tremonti»
numenti non si campeggia e nelle fon- fare sarà sedersi tutti attorno a un tavo- ti insieme una soluzione, certo occor- Non è piaciuta, ai rappresentanti del sta manovra – ha continuato l’esponen- certo che ce lo venga a dire lui».
tane delle piazze non ci si lava!». lo per ripensare di concer- re che la Lega faccia sentire Carroccio al Pirellone, la presa di po- te leghista – entro il 2011 l’Italia sfore- Una vena polemica anche nel commen-
Qualche battuta anche sui temi del- to il sistema aeroportuale la sua voce anche a livello sizione del presidente Roberto Formi- rebbe i parametri imposti dall’Unione to del consigliere regionale Roberto Pe-
l’immigrazione e dell’integrazione cul- del Nord del Paese». «Inaccettabile nazionale, per difendere un goni contro i tagli alle Regioni previsti europea e, nel giro di poco tempo, si dretti, che ha rimesso sul tavolo la que-
turale, ma a surriscaldare un po’ gli ani- Altro tema di discussio- attività che consideriamo della manovra correttiva del ministro troverebbe nelle stesse condizioni del- stione dei finanziamenti accordati dal
mi dei presenti è stato l’argomento «ae- ne della serata è stato quel- l’attacco delle parte integrante del nostro dell’Economia Giulio Tremonti. la Grecia; Formigoni lo sa benissimo, governatore lombardo al Meeting di Co-
roporto di Montichiari», introdotto an- lo relativo al problema del- doppiette alla patrimonio culturale». L’altra sera, alla Bèrghem Fest di Alza- quindi, su questo tema, è inutile pren- munione liberazione, e per nulla ap-
che dall’assessore regionale Daniele Be- la caccia in deroga, la pos- Lega. Stiamo Insomma, a farsi accusa- no Lombardo, il capogruppo del Car- dersela con Tremonti». prezzati dal gruppo consiliare leghista
lotti che ha ricordato come «l’aeropor- sibilità cioè di impallinare re dai cacciatori lombardi roccio al Pirellone, Stefano Galli, ha Dello stesso parere il consigliere regio- in Regione: «Visto che i soldi a dispo-
to di Orio sia la principale azienda del- specie protette in presenza solo cercando di avergli voltato le spalle, espresso un po’ di disappunto per il «fe- nale Giosué Frosio, che rincara la do- sizione sono pochi – ha chiosato Pedret-
la Bergamasca». Il terminal bresciano, di particolari condizioni, di evitare le la Lega non ci sta: «Abbia- deralismo fuori tempo massimo» del se: «Le esternazioni di Formigoni han- ti – anziché protestare, sarebbe bene co-
infatti, appartiene per il 99% alla società come sicurezza aerea, pre- sanzioni europee» mo difeso le deroghe alla governatore lombardo. «Quando si è no una natura prettamente politica; sa minciare a risparmiare eliminando o
Valerio Catullo che gestisce l’aeroporto venzione dei danni all’agri- caccia in Regione finché ab- forza di governo – ha commentato Gal- perfettamente che senza quei tagli il riducendo certe spese. Per questo fa-
di Verona, di cui il Comune detiene una coltura, protezione di altre biamo potuto – ha conclu- li – occorre prendersi delle responsa- Paese rischia il tracollo, ma cavalca tico a capire come si concili la nuova
quota di minoranza (circa il 6%); sto- specie animali e vegetali. A questo pro- so Galli – ora si capisca che il nostro bilità. I tagli alle Regioni non piaccio- l’onda del malcontento. Che i cittadini smania federalista di Formigoni con la
ricamente adibito a scalo merci. Ma da posito, hanno preso la parola Stefano gruppo ha una responsabilità di gover- no a nessuno, ma bisogna capire che si lombardi sono arrabbiati, noi della Le- decisione di finanziare il Meeting di Cl
qualche tempo a Verona si parla di apri- Galli, capogruppo del Carroccio in Re- no e non può spaccare la maggioranza tratta di scelte necessarie. Senza que- ga lo sappiamo da tempo e non serve con ben 230 mila euro».
re Montichiari al trasporto passeggeri, e gione, e i consiglieri regionali Giosuè su un tema come questo».
le voci a riguardo avevano prodotto un Frosio e Roberto Pedretti (moderati dal- Paolo Giovanni Baggi

Dibattito alla festa provinciale di Seriate: non dimentichi la sussidiarietà

Federalismo e welfare, l’allarme Pd


■ Il federalismo fiscale dovrà essere realizzato con
IIIII B E R G A M O N E L L A S T O R I A l’obiettivo di dare maggiore autonomia e responsa-
bilità agli enti locali e secondo il principio di solida-
rietà. Occorrerà prestare attenzione alla conseguen-
te riforma del welfare dalla quale dipenderà il nuo-
vo modello di società. I temi del federalismo e del
welfare sono stati al centro del confronto alla festa
provinciale del Pd a Seriate tra Antonio Misiani e
Mauro Ceruti, parlamentari Pd, Massimo Corsaro,
deputato Pdl, e Pierangelo Mariani, della segreta-
ria provinciale Cisl. Ma durante il confronto, mode-
rato da Beppe Benigni, già consigliere regionale Pd,
le differenze più radicali tra gli esponenti del Pd e il
rappresentate della maggioranza sono emerse sul-
la riforma della scuola dove il dibattito si è acceso.
«C’è oggi – ha esordito Mariani – un’assenza di
confronto su quale modello di federalismo voglia-
mo. La sussidiarietà deve essere comune sia alla
riforma del welfare che del federalismo. La verità è
che si sta disegnando un federalismo poco sussidia-
rio e di ritirata: si prende atto del fallimento dello
Stato centrale. Emerge un’impostazione culturale
di federalismo disgregativa; e ciò è pericoloso». Il
federalismo, ha rimarcato Corsaro, «non è un totem
a cui sacrificare qualunque priorità: è uno strumen-
to per migliorare i servizi, è un valore se si riesce a
responsabilizzare gli enti locali nella gestione del-
le risorse».
Misiani ha indicato tre direzioni per il federali-
smo fiscale: «L’autonomia, che significa dare agli
enti locali proprie fonti di finanziamento sulle qua-
li possono decidere; la responsabilità per cui chi
sbaglia paga; la solidarietà per affrontare le dispa-
rità tra le aree del Paese». «Oggi, al contrario – ha
proseguito Misiani –, si riduce l’autonomia degli
Enti locali, vengono imposti tagli a tutti e la linea
sembra essere quella di abbandonare le parti più de-
boli del Paese. Occorre attenzione: dalla realizza-
Risorgimento, faro per la nostra politica zione del federalismo fiscale emergerà il nuovo mo-
dello di società. Il Pd è per un federalismo fonda-
Una vicenda storica che ancora oggi in- le – ha rimarcato Salvioni – celebrare i to sui principi costituzionali e che tenga alta l’atten-
segna la necessità e il coraggio di perse- centocinquant’anni dell’unità d’Italia pro- zione all’welfare». Il federalismo, ha aggiunto Ce-
guire un progetto politico fondato sull’in- prio oggi che qualcuno considera in mo- ruti, «nasce per unire ciò che è diviso, non per se-
teresse generale e testimonia l’importan- do critico l’epopea risorgimentale e il pro- parare ciò che è unito, mentre quello della Lega è
za e il valore dell’unità d’Italia: gli inse- cesso unitario». Salvioni ha, quindi, ri- un progetto secessionistico. Dobbiamo pensare ad
gnamenti del Risorgimento e il contribu- cordato l’importante contributo dato da un welfare comunitario e sussidiario; la solidarietà
to di Bergamo e dei bergamaschi al pro- Bergamo alla spedizione dei Mille: quasi ha un valore economico». Ceruti ha, poi, espresso
cesso unitario sono stati al centro della ri- un quinto dei garibaldini erano bergama- critiche ai tagli alla scuola osservando, tra l’altro,
flessione proposta giovedì alla festa pro- schi. Silvana Agazzi, dopo aver ricorda- che «siamo tornati a una scuola più centralistica. Il
vinciale del Pd in corso a Seriate da par- to che oltre il 62 per cento dei partecipan- vero ministro dell’Istruzione è Tremonti».
te della Fondazione Bergamo nella storia ti alla spedizione aveva meno di 22 an- «Contesto il fatto – ha risposto Corsaro - che la
– Museo storico di Bergamo che ha avuto ni e che il 40 per cento era operaio, ha sot- scuola pubblica sia un “postificio”: occorre investi-
come filo conduttore «Siamo la città dei tolineato «lo spirito di cittadinanza che re sul merito. Scuola e pubblica amministrazione
mille, altro che Padania!». All’incontro animava queste persone e la loro volontà sono alcuni dei settori che hanno marcato la perdi-
sono intervenuti Carlo Salvioni, presiden- di costituirsi in comunità capace di anda- ta di competitività. Occorre razionalizzare per recu-
te dell’associazione Amici del museo sto- re al di là dei confini della propria terra perare risorse per il welfare». Misiani e Ceruti han-
rico, Silvana Agazzi, responsabile dei ser- e di proiettarsi oltre con uno spirito più no ribattuto sostenendo la necessità di «investire
vizi educativi del museo, e Mimmo Boni- aperto». Salvioni ha posto l’accento sui sulla qualità della scuola pubblica per essere all’al-
nelli, studioso di culture popolari, che ha valori ancora attuali di quel periodo sto- tezza di un mondo che cambia. Occorre sostenere
commentato i canti popolari e risorgimen- rico: «Il Risorgimento è un invito anche la possibilità di formazione di tutti e di ciascuno, al-
tali proposti durante la serata da Sandra ai giovani di oggi perché siano capaci di zare i livelli di opportunità di apprendimento per
Boninelli e Angelo Bonfanti. «È essenzia- scelte alte e nell’interesse di tutti». tutti».
Gianluigi Ravasio
24 DOMENICA 29 AGOSTO 2010 L’ECO DI BERGAMO

Per informazioni chiama lo 035.358.888 oppure 035.358.724

CB
ABBIGLIAMENTO - CALZATURE - PELLETTERIE CONCESSIONARIE D’AUTO ORTOPEDIA PRODOTTI PER ANIMALI
Valigeria pelletteria ORTOPEDIA MEDICAL FARMA OFFERTE ESTIVE IPERZOO
Set completi da viaggio firmati Articoli ortopedici e sanitari - convenzionati Asl/Inail - Il più grande assortimento di prodotti per animali da compagnia.

CASA BORSA
DELLA
Jaguar - Bric’s - Kipling - Delsey Noleggio, assistenza, consegne a domicilio Curno (Bg) Centro Comm. Zebra - Tel. 035.613799
Mandarina Duck - Eastpak - Pollini iperzoo@interfree.it
Bergamo - Via Borgo Palazzo, 112 - Tel. 035.247414 Ampio parcheggio orari 9.30/12.30 - 15.00/19.30
Treviglio (Bg) Viale Oriano, 21 - Tel. 0363.45068 Lunedì mattina chiuso
Bergamo - Via Borgo Palazzo, 30 - Tel. 035.214196 GRUPPO BONALDI Cassano d’Adda (Bg) Via Milano, 4 - Tel. 0363.60647
Bergamo - Viale Papa Giovanni XXIII, 24/26 - Tel. 035.242835 Concessionaria Volkswagen, Skoda, Audi
Via 5° Alpini 8 - BERGAMO - Tel. 035/4532711 - Fax 035/4532719 - www.bonaldi.it PALESTRE RIPARAZIONI
www.giorgiostore.com Concessionaria Seat CORAL CENTRI FITNESS a.s.d.
Via Correnti 23 - BERGAMO - Tel. 035/345242 - Fax 035/345320 - www.autocorridoni.it L’estate è il periodo d’oro
Abbigliamento Uomo - Bergamo - Via T. Tasso, 5 - Tel. 035.223484 per modellare il nostro corpo e avere
Bergamo - Piazza Pontida, 42 - Tel. 035.214231 - info@giorgiostore.com vendita-assistenza-import grandi risultati in mimor tempo
Abbigliamento Donna - Bergamo - Via Sant’Orsola, 31 automobili nuove, semestrali
e usate di tutte le marche Promozione speciale a te riservata - Euro 39,00 con tutte le attività DR DISTRETTI di Stroppa Antonio & c sas
Trescore Balneario (Bg) Via Locatelli, 109 - Tel. 035.944778 Ricambi e riparazioni per elettrodomestici
ALIMENTARI Vendita e assistenza: Grumello del Monte (Bg) Via Roma, 158
Bergamo – Via G.B. Moroni, 240 Tel. 035.255011
Aperto tutto il giorno. Agosto sconto 10% su tutti i gasatori e caraffe per l’acqua
Tel. 035.830800 - Fax 035.8356648 - info@silvauto.it
Show Room: Bergamo - Via Luigi Luzzatti (Zona Malpensata) OTTICI
Tel. 035.4243575 - Fax 035.3840040 - infobg@silvauto.it Almenno S.S. - Foto Ottica Rota - Viale Marconi, 6 - tel. 035 640287 RIPARAZIONE CALZATURE
Filo diretto 338.4811900 - www.silvauto.it Bariano - Gioiell. Ottica Moriggi - Via Roma, 9/11 - tel. 0363 95077
dal 1965 www.orobicapesca.it Bergamo Foto Cine Ottica Skandia - Via Borgo Palazzo, 104 - tel. 035 238230 CALZOLERIA GALANTE - Riparazione calzature - Accessori per calzature.
AUTOSALONE ALBANO SRL Ottica E. Cattozzo - Via XX Settembre, 50 - tel.035 242576 Bergamo - Via Borgo Palazzo, 139 c/o C.C. GS - Tel. 035.247924
Cash&Carry - Bergamo - Via Bianzana, 19 - Tel. 035.4172611 - Aperto Vendita veicoli nuovi e usati Calusco d'Adda - Foto Ottica Carminati - Via V.Emanuele, 20 - tel. 035 791137 Bergamo - Via Rossi, 1 c/o C.C. GS - Tel. 035.248731
Bergamo - Via Bianzana, 19 - Tel. 035.4172651 - Aperto www.autosalonealbano.it Casazza - Gioiell. Ottica Zambetti - Via Nazionale, 49 - tel. 035 810379 Bergamo - Via Spaventa, 52 - Tel. 035.215613
Clusone (Bg) Via Dante, 3 - Tel. 0346.25985 - Aperto monica@autosalonealbano.it Dalmine - Studio Ottico Benedetti - Viale Betelli, 98 - tel. 035 565383
Bergamo - Via IV Novembre, 68 - Tel. 035.257132 - Chiuso 09/16 ago. AUTOSALONE ALBANO
OXO BERGAMO Gandino - Linea Ottica Rottigni - Via G.B. Castello, 18 - tel.035 745153 RISTORANTI - PIZZERIE - TRATTORIE
Treviglio (Bg) Via Terni, 47/B - Tel. 0363.598554 - Chiuso 09/16 ago. Albano S. Alessandro (Bg) Via Tonale, 46/C - Tel. 035.581233 - Fax 035.582682 www.oxobergamo.com Nembro - Ottica Ceroni - Via Garibaldi, 4 - tel. 035 521518
Lunedì e martedì sconto 10% su pesce fresco su tutti i negozi - info@orobicapesca.it Osio Sotto - Ottica Ravasio - Via Roma, 1 - tel. 035 4824417 RISTORANTE “IL GOURMET”
COLORI E VERNICI Pontida - Ottica Fabio Bertuletti - Via Baradello, 26 - tel. 035 795008 Bergamo Alta (BG) Via S. Vigilio, 1 - Tel. 035.4373004
PANE E GELATO - PANETTERIA PANE & CO. Romano di L. - Nuova Ivan’s gioielleria ottica - Via Duca d’Aosta, 69 - tel. 0363 902068 Per i nostri clienti accesso a Bergamo Alta fino alle 22,00
Bonate Sopra (Bg) Via Marconi, 2 - Tel. 035.992909 Stezzano - Ottica Stezzano - Via Zanchi, 5 - tel. 035 592744 Specialità Carne e Pesce - Terrazzo panoramico - parcheggio - chiuso il martedì
Pane fresco, focacce, pizze e prodotti da forno. vwww.vimcolor.com Terno d'Isola - Ottica Fabio Bertuletti - Piazza 7 Martiri, 5 - tel. 035 904833
info@vimcolor.com Trescore Balneario - Ottica Zambetti - Via Locatelli, 67 - tel. 035 943345
Pane speciale al sesamo, mais, papavero. Treviglio - Centro della Vista - Via Verga, 23/A - tel. 0363 302293 Inserito nel parco del Serio
Pasticceria e pasta fresca. Zogno - Ottica Ceroni - Via V. Emanuele, 24 - tel. 0345 92292 con accesso diretto dalla pista ciclabile.
Aperto tutti i giorni, anche la domenica COLORIFICIO FORMA COLORE VIM di Zucchinali A. & C. Alzano L. (Bg) Via G. D’Alzano, 27
La nostra competenza e gentilezza al vostro servizio Tel. 035.510080
AUTOFFICINE - ELETTRAUTO - GOMMISTI Chiuso il lunedì
Hobby - Decorativi - Belle arti - Scuola - Edilizia con marchi professionali
Comun Nuovo (Bg) Via Aldo Moro, 9 - Tel. 035.595222 Ottica Moderna
PERSONENI Azzano San Paolo (Bg) Via Oberdan, 41 - Tel. 035.536876
GM PLAST
di Gotti Samuele Luca
A
AZ
IEND
A AGRO BIOL O
GI
CA
PNEUMATICI
PNEU
UMATIC
CI

D
Spirano (Bg) Almè (BG) Viale Italia, 8/a -10/a - Tel. 035.543615
Via Campo Romano, 17/19 samuelegotti@tiscalinet.it Locale climatizzato
Pneumatici moto, auto e veicoli industriali Zona Ind. 2 - tel. 035.876646 Ampio giardino estivo
Aperto tutti i giorni. Sabato dalle 8.00 alle 12.00 info@gmplast.it ANTICA HOSTERIA DI ODIAGO
Valbrembo (Bg) Via Provinciale - Tel. 035.527032 www.gmplast.it Immersa nel verde del parco dell’Adda Nord. Prodotti nostrani e biologici.
www.personenipneus.it - e-mail: info@personenipneus.it Anche ad agosto
l’occhio vuole la sua parte… Polenta taragna ogni giorno. Specialità alla griglia.
DENTISTI - ODONTOIATRI Pontida (BG) frazione di ODIAGO Via T. Tasso, 24
Promozione pneumatici estivi DENTAL CENTER S.r.l. Tel. 035.782767 - www.anticahosteria.com
fino ad esaurimento scorte Direttore sanitario Dott. Paolo Previtali

Bonalumi ALMÈ (Bg) Via Locatelli, 19


Via Tomas Edison, 16/18
bonalumigomme@msn.com
Medico chirurgo odontoiatra - Odontoiatria generale, estetica
e cosmetica - Ortodonzia, implantologia, chirurgia orale e laser
Riparazioni protesiche in giornata
CENTRO OTTICO MAFFIOLETTI s.r.l.
Test completi di efficienza visiva, lenti a contatto, occhiali da vista e da sole, laboratorio proprio
Gomme www.bonalumigomme.it Zogno (Bg) Via Mazzini, 73 - Tel. 0345.91779
Bergamo - Via Broseta, 112/B - Tel. 035.2650712
Bergamo - Piazza Emanuele Filiberto, 9 - Tel. 035.313612 - optimaff@tin.it
Lunedì chiuso - Aperto da martedì a sabato: 8.30 - 12.30/15.00 - 19.00
RISTORANTE - PIZZERIA “DEL CERVO” Specialità pesce e carne - pizze con 2 forni a legna
Almenno San Salvatore (BG) Via Marconi, 22 - Tel. 035.640331
RETI E MATERASSI Chiuso il lunedì - Veranda estiva - E’ gradita la prenotazione
STUDIO ODONTOIATRICO DOTT.SSA R. CATTANEO materassi - reti - guanciali - letti
Lo studio è aperto dal 23 al 31 agosto divani letto - poltrone relax
Albano Sant’Alessandro (Bg) Via Cavour, 8/a - Tel. 035.580813
AUTOKLIMA CENTER Climatizzatori per auto, elettrauto RETI e MATERASSI
Mondoflex conviene sempre
info@mondoflex.it RISTORANTE BARBISÙ
Bergamo - Via Galimberti, 1/B - Int. 21 - Tel. 035 345111 - Fax 035 340304 FERRAMENTA www.mondoflex.it CARNE ALLA GRIGLIA
autoklima@tin.it - www.autoklimacenter.it Treviolo (BG) Via Trento, 51/53 - Tel.035.693138
S.S. Crema - Lodi - Km 45 Località Chieve - Tel. 0373.648162 Bonate Sotto (Bg) Via Vitt. Veneto, 1 - Tel. 035.991292
Melzo (MI) Viale Norvegia, 2/4 - Tel. 02.9550534 Menù di mezzogiorno € 10 - menù degustazione € 20
EFFENDI Castelmella (BS) Via Don Bergomi, 88 - Tel. 030.2586400 La sera specialità grigliate carne/pesce. Pranzo di ferragosto. Consigliata prenotazione.
Servizio pizzeria venerdì, sabato e domenica sera
GIUSEPPE & C. s.a.s. FERCOLOR di Prealpi Edil Agricola S.r.l.
Villa d’Almè (Bg) Via F.lli Calvi, 1 - Tel. 035.541187
Specialisti nel relax ...e non solo
EFFENDI GIUSEPPE & C. s.n.c. Autofficina - elettrauto - gommista Vendita ingrosso e dettaglio - Ferramenta - Coloroficio - Utensileria meccanica, edile e
Stazione servizio - tagliando auto di ogni genere - Ritiro e vendita auto Poltrone relax, divani, reti, letti
agricola - Fai da te arredo industriale - Giardinaggio - Imballaggio - Antinfortunistica. e materassi
Azzano San Paolo (Bg) Via Cremasca, 28/30 - tel. 035.533375 Orario d’apertura: 8,15-12,15 / 14,45-19,15 (chiuso lunedì mattina) I migliori marchi con sconti fino al 60%
BREMBANA GOMME INFORTUNISTICA STRADALE
Villa d’Almè (Bg) Via A. Mazzi, 26 - Tel. 035.542151 BERGAMO - Via Suardi, 40 - Tel. 035.218843 - www.marchesidesign.it
Presente nel settore pneumatici da oltre 30 anni con apparecchiature tecnologicamente Infortunistica stradale
avanzate e personale qualificato. Errori sanitari
Infortuni sul lavoro L’amico dei tuoi sogni
BAR
SLOT HOUSE Treviolo (Bg) Viale Europa, 37
Per ottenere il giusto rimborso di un danno occorre un consulente preparato,
veloce e determinato. - Tel. 327.1644069
CASA DEL MATERASSO
Dal 1°agosto aperti dalle 17:00 alle 03:00 - happy hour tutti i giorni dalle 18:00 Unica sede dal 1957
Azzano San Paolo (Bg) Via del Donatore Avis, Aido, 3 - Tel. 035.533137
Tornei di biliardo e calciobalilla. Per info 035/692856 Fax 035.4511134 - www.bergamorisarcimenti.com - e mail: bergamo@patavium.it BERGAMO - Via S. Bernardino, 76 (Largo Tironi)
Ci trovi anche a Villa d'Adda in Via Chioso - a Bergamo in via Galmozzi e Tel. e Fax 035.239132 - www.casadelmaterassobergamo.it
a San Pellegrino in Via Demedici CENTRI COMMERCIALI
SISTEMI DI SICUREZZA
BATTERIE PER AUTO
- ASSISTENZA
- INSTALLAZIONE
ACCUMULATORI BREMBILLA - Bergamo - Via Pitentino, 10/A (zona Palazzetto Sport) - MANUTENZIONE
Tel. 035.2810686 - Tel./Fax 035.235393 - info@brembillaluca.it - www.brembillaluca.it
Batterie auto, moto, nautica e camper. Batterie ermetiche per antifurti e carrelli da golf.
Batterie per notebook, apparecchiature digitali, cordless e trapani. SERVIZIO ELETTRAUTO antifurti elettronici - cancelli automatici - videosorveglianza e rivelazione incendio
Pile e caricabatterie per ogni tipo di applicazione. Check up gratuito sulle batterie. Azzano San Paolo (Bg) Via Cremasca, 90 - www.fgs-impianti.it
Tel. 035.53441 - Fax 035.534794 - fgsimpianti@fgsimpianti.it
ACCUMULATORI SAB
Batterie auto, motocicli,
autocarri, camper, lavapavimenti CENTRI COMMERCIALI
MONTAGGIO GRATUITO carrelli elevatori, CENTRI COMMERCIALI
nautica, antifurti, telefonia, pile ricaricabili, cordless.
Bergamo - Via Grumello, 49/C strada prov.
Lallio (Bg) Tel. 035.252473 - info@sabaccumulatori.it

CARTOLIBRERIE
Bergamo - Via Carducci, 55 - orari: Lunedì/venerdì 8,30-21,30 - sabato 8,30-21,00
domenica 9,00-20,00 - Aperti domenica 01 e 29 agosto
1H CLEAN - lavasecco - Tel. 035.401427 AUTOLAVAGGIO - autolavaggio - Tel. 035.293431
BLU OFFICE Forniture e mobili per ufficio - Forniture e mobili per ufficio - Tutto per la scuola BAIRES CAFFE' bar, tavola calda 035 0601974 - 035 261032 BAR CENTER - bar/self service - Tel. 035.257194
Stampe digitali - Scritte adesive per esterno BLUVACANZE - agenzia viaggi - Tel. 035.4373369 CARPISA - borse e valigie - Tel. 035.401714
Zogno (Bg) Via donatori di sangue, 28 - Tel. 0345.94292 - Fax 0345.91223 DOUGLAS - profumeria - Tel. 035.2650350 EDICOLA - Tel. 035.400461
www.cartorlandini.com - info@cartorlandini.com IDEXE - abbigliamento bambino - Tel. 035.4373385 ISOLA VERDE - erboristeria - Tel. 035.261058
OTTICA AVANZI - Tel. 035.252166 M.M. FASHION - abbigliamento donna moda giovane - Tel. 035.4373082
FIORI E PIANTE RENATO HD - parrucchiere - Tel. 035.256704 STROILI ORO - oreficeria/orologeria/argenteria - Tel. 035.4373482
TABACCHERIA - tabaccheria - Tel. 035.260953 VITULLI ITALIA - calzature/pelletteria - Tel. 035.260987
POLLICE VERDE - Piante, fiori e... fantasia! WIND - telefonia - Tel. 035.260962 YAMAMAY - intimo - 035 400557
Bergamo - Via A.Maj, 11/E (fronte ACI) Tel. 035.223449 XO' - riparazioni sartoriali - 035 2652759 TEMPORARY SHOP KASANOVA – casalinghi – 035.400146

POLTRONE REALAX - RETI E MATERASSI

ABBIGLIAMENTO CALZATURE DOTTOR GIACOMO 035 4540713 PURO GUSTO 035 593932
US FASHION STORE 035 4540095 A - SCARPE & SCARPE 035 4541464 L’ERBOLARIO 035 591720 C-HOUSE - COFFEE SHOP 035 4379365
US TEEN 035 593392 IL LACCIO 035 591507 PELLICANO 035 4379328 caramelleria ZANETTI 035 4379292
MIXERÌ 035 4540425 TATA ITALIA 035 4540462 ORE E ORI 035 4541140 VOGLIA DI PIZZA 035 2652931
BERGAMO - VIA SUARDI, 40 - TEL. 035.218843 MOTIVI 035 4541366 GEOX 035 4541480 STROILI ORO 035 4379189 BEFED 035 4541162
OLTRE 035 4541312 BAMBINO SWAROVSKI 035 591432 HAO 035 591216
www.marchesidesign.it FIORELLA RUBINO 035 4541437 Z 035 4379084 HAIR BEAUTY STORE 035 4379250 BEER CORNER HEINEKEN 035 593508
ESERCITO 035 4379127 CHICCO 035 591036 LIMONI PROFUMERIE 035 4540681 PAN FRESH 035 4379298
JACK & JONES 035 4541278 IDEXÈ 035 592814 PELLETTERIA LUISA 035 4379145 MISHI MISHI 035 4541474
IMPERIAL 035 593880 ORIGINAL MARINES 035 591893 BENI PER LA CASA SBAFO 035.4541300
POLTRONE RELAX - DIVANI - RETI - LETTI - MATERASSI PIAZZA ITALIA
SEBIRO
035 4379076
035 591746
ABBIGLIAMENTO INTIMO
GOLDEN POINT 035 203237
OVVIO
KASANOVA - FOPPAPEDRETTI
035 4547100
035 4541002
CAFFÈ LE DUE TORRI
DA GIOVANNI
035 4379111
035 592915
PHARD 035 4540111 INTIMISSIMI 035 4541392 CASA MIA 035 0380205 SERVIZI E CULTURA
ANTONY MORATO 035/4541237 TEZENIS 035 4541223 SCAVOLINI 035 592520 LAVA & CUCE 035 592742
SCORPION BAY 035 591987 CALZEDONIA 035 4540975 POLTRONESOFÀ 035 4541003 GIORNALI & RIVISTE RICEVITORIA 035 592013
I MIGLIORI MARCHI AMERICA TODAY 035 591757 TEMPO LIBERO E SPORT ELETTRONICA LIBRERIA MONDADORI 035 4379050
TANK FASHION 035 591263 SPORTLAND 035 4379956 SATURN 035 4554111 CAMILLE ALBANE PARIS 035 592132

con SCONTI L’OFFICINA DELLA MODA


INVIDIA UOMO
L’ARCOLAIO
035 0060075
035 4541252
035 593219
MUMBLE...MUMBLE
ADIDAS
BENI PER LA PERSONA
035 4540058
035 4540311
ENERGY LAND
VODAFONE
GAMES BOND
035 4540055
035 4379178
035 4540246
PRESTOSERVICE
AYALA VIAGGI
SOL Y LUNA
035 4379440
035 593910
035 591464

fino al 60% DE BLASIO


DIAMBRE
TALLY WEIJL
NARA CAMICIE
035 0380335
035 4379237
035 4379071
035 4379264
IL REGNO DELLE ERBE
COLOURS & BEAUTY
GIOIELLI DI VALENZA
OTTICA AVANZI
035 19904467
035 592289
035 0931626
035 4379388
WIND
G4
RISTORAZIONE
FLUNCH
035 4541678
035 19904663
035 0782010
JEAN LOUIS DAVID
CARE DENT
GRANDE SPAZIO BIMBI GRATUITO
SUPERMERCATI
035 593232
035 4379379
prossima apertura
COTTON & SILK prossima apertura NAU! OTTICA 035 593153 CHAPEAU CAFÈ 035 4379472 ESSELUNGA 035 4541446
DOMENICA 29 AGOSTO 2010 L’ECO DI BERGAMO 25
CITTÀ

Rogo doloso, nel mirino


uno studio d’ingegneria
Paura in via Crescenzi
Facciata cosparsa di benzina, poi lo scoppio: panico fra i vicini
Un’auto si è allontanata in fretta. Sul posto trovata una tanica
■ Un boato nella notte ha sveglia- rali, ma anche perizie per conto del
to l’intero vicinato: quando i resi- Tribunale. Un gesto intimidatorio
denti sono scesi in strada, hanno maturato a causa dell’attività pro-
trovato avvolta dalle fiamme la ve- fessionale dell’ingegnere? O altro?
trina dello studio d’ingegneria al Presto per dirlo, le indagini sono in
pian terreno del civico 65/A. È suc- corso.
cesso in via Crescenzi: alcuni han- Mancavano dieci minuti all’una
no gridato, spaventati, altri hanno quando in via Crescenzi, quartie-
cercato di limitare i danni gettando re Valtesse, la quiete notturna è sta-
secchiate d’acqua, in attesa dell’ar- ta scossa da un boato: qualcuno
rivo dei pompieri. Una cosa è cer- aveva appiccato il fuoco allo studio
ta: l’incendio, di chiara origine do- d’ingegneria. A scoppiare, secondo
losa, poteva avere conseguenze ben le prime ipotesi, potrebbe essere
peggiori. stata una tanica di benzina lascia- La facciata danneggiata dello studio: una vetrina è andata in frantumi (foto Colleoni)
Qualcuno nel cuore della notte ta dagli autori del gesto, oppure la
fra venerdì e ieri ha cosparso di stessa vetrina dello studio, trova-
benzina la facciata dello studio tec- ta in frantumi: potrebbe essere ni. Ora è caccia a quell’auto, su cui vati i vigili del fuoco, che hanno do- ni dello studio, che si occupa di cal-
nico dell’ingegner Andrea Midali, esplosa a causa del calore sprigio- probabilmente viaggiavano i re- mato le fiamme limitando i danni: coli strutturali sugli edifici e svol-
39 anni, ha dato fuoco e poi è scap- nato dall’incendio. sponsabili dell’incendio. Una tani- gli arredi e i documenti dell’ufficio ge perizie tecniche anche su inca-
pato. Fortunatamente le fiamme so- «Mio figlio – racconta un’anzia- ca è stata trovata sul posto e, riferi- sono stati salvati. In via Crescenzi rico del Tribunale di Bergamo. An-
no state spente prima che intaccas- na residente – insieme a suo fratel- scono i residenti, subito dopo lo sono quindi giunte le volanti della che gli inquirenti sono cauti e man-
sero gli arredi all’interno e, così, i lo è sceso subito e con secchi d’ac- scoppio si avvertiva un intenso polizia. Il proprietario, l’ingegner tengono il riserbo su eventuali pi-
danni sono stati limitati. Ora gli in- qua ha cercato di spegnere le fiam- odore di benzina. «Mio marito – Andrea Midali, non ha raggiunto lo ste investigative. Fortunatamente,
vestigatori della squadra mobile me, in attesa dell’arrivo dei pom- racconta una donna – è sceso con studio in quanto si trovava in va- nessuno è rimasto ferito e l’incen-
della questura stanno indagando pieri. Abbiamo avuto paura». Qual- un estintore per dare il suo contri- canza all’estero (avvisato, è rientra- dio è stato fermato in tempo, prima
per far luce sull’inquietante episo- cuno ha riferito alla polizia di es- buto», mentre un’altra residente ha to ieri in serata con il primo volo di- che fuoco e calore danneggiassero
Le fiamme non hanno dio. In questa fase non viene esclu- sersi affacciato subito dopo l’esplo- aggiunto: «Io ho gettato acqua dal- sponibile). I familiari dell’ingegne- gli appartamenti dei piani superio-
raggiunto l’interno dello studio sa alcuna ipotesi. Lo studio di An- sione e di aver notato un’utilitaria la finestra». re ieri non si sono sbilanciati sul- ri.
drea Midali svolge calcoli struttu- allontanarsi in fretta verso via Baio- Sul posto, poco dopo, sono arri- la natura del gesto compiuto ai dan- Vittorio Attanà

In un comunicato la denuncia del «caos» alla vigilia del nuovo anno. «Precari danneggiati» ➔ il numero di settembre

Scuola, per i sindacati «fretta e confusione» Jesus, otto pagine


IIE SANTA CATERINAM
SPUTA AI POLIZIOTTI
■ «Fretta e confusione».
Per i sindacati scuola ber-
gamaschi (Cgil, Cisl e Uil)
sono quelle che regnano al
posti vacanti che il Ministe-
ro non copre con immissio-
ni in ruolo. La situazione è
molto caotica specialmen-
dedicate alla diocesi
ARRESTATA TRENTENNE ministero dell’Istruzione te per il personale Ata che ■ «Il numero dei seminaristi tie- non sia nato come contrapposizio-
(Miur) e i risultati sono sta vivendo una situazione ne, il volontariato è forte, il sostegno ne all’immigrazione, ma contro un
ORIGINARIA DI CASAZZA caos e danni per i precari. assurda. Nomine già pro- al mondo missionario robusto. In- centralismo percepito in termini pe-
In un comunicato stampa, grammate, operazioni in somma, le radici cattoliche sono ben santi di costrizione e di penalizza-
Una trentenne originaria di i sindacati bergamaschi ri- corso vengono di giorno in piantate in terra bergamasca. Eppu- zione – ha detto nell’intervista il ve-
Casazza, ma residente in conoscono «gli enormi sfor- giorno sospese con rettifi- re cresce l’intolleranza, l’egoismo scovo –. Per quanto riguarda l’esclu-
Spagna, è stata arrestata nel- zi dei funzionari dell’Uffi- che da parte del Miur e del- e la percentuale di consensi del par- sione, constato quotidianamente
la notte tra venerdì e ieri da- cio scolastico provinciale l’Usr». tito di Bossi: una con- che ci sono cattolici
gli agenti delle Volanti per re- di Bergamo, a cui va il no- Da ministero e Ufficio traddizione cui la dio- che frequentano la co-
sistenza. I poliziotti erano in- stro ringraziamento per la regionale – insistono i sin- cesi risponde, Vangelo munità cristiana, che
tervenuti in via Santa Cate- professionalità e la dispo- dacati – è stato chiesto alla mano». Questo il condividono queste
rina, per schiamazzi segna- nibilità», ma nonostante «per pura immagine me- sunto dell’ampio servi- idee. Credo che debba
lati in un locale, poco dopo questi, aggiungono,«in que- diatica di fare operazioni zio di Annachiara Val- essere detto molto
le 2 del mattino. Tra gli av- sti giorni il caos regna per in tempi ristretti e senza le sul prossimo nume- chiaramente che alcu-
ventori la trentenne che, do- ordini e contrordini che ar- certezza alcuna a tutti gli ro di settembre di Jesus, ne linee – molto spes-
po aver insultato gli agenti, rivano dal Miur e dall’Uffi- Uffici scolastici provincia- il mensile dei paolini so sono quelle più de-
ha colpito uno di loro con cio scolastico regionale». li (non da meno l’Usp di diretto da don Antonio clamate da certi movi-
uno schiaffo e uno sputo. In- Per il comunicato, firma- Bergamo ne ha disposto Tarzia. Con il titolo menti politici – sono
vitata a salire sulla volante, to da Tobia Sertori (Flc troppo in fretta l’applica- «Anima biancofiore. inaccettabili per la co-
ha sferrato calci alla portie- Cgil), Vincenzo D’Acunzo zione) dimenticandosi che Voto verde-Lega», il scienza cristiana. Deb-
ra nel tentativo di opporsi. (Cisl scuola) e Cesare Mag- Circolari e disposizioni: i sindacati dietro l’operazione di av- mensile Jesus dedica bo anche dire che nel-
Nella borsa, fra l’altro, ave- giore (Uil scuola), i migliaia denunciano «fretta e confusione» vio di un anno scolastico otto pagine alla nostra la pratica quotidiana si
va due coltelli. di precari in attesa di ave- ci sono persone, lavorato- diocesi, intervistando vede quasi la smenti-
Arrestata, ieri in direttissima re un contratto a tempo de- ri che hanno diritto ad aver il vescovo di Bergamo ta di queste linee, con
davanti al giudice Gaetano terminato «vivono costan- riforma scuola superiore, tori che non otterranno nes- riconosciuto il proprio la- Francesco Beschi, il direttore della impegni di solidarietà che merita-
Buonfrate, difesa dall’avvo- temente nell’incertezza do- tagli,….)». In particolare, «i sun contratto». voro e regole certe che as- Caritas diocesana, don Claudio Vi- no di essere rilevati e incoraggiati».
cato Renato Verdina, ha pat- vuta alla fretta di avviare un tagli operati dal Governo In questi giorni a Berga- sicurino il principio ele- sconti, don Virgilio Balducchi, cap- «Un altro pericolo è vedere la no-
teggiato sei mesi di reclusio- anno scolastico già caotico sugli organici dei docenti e mo – continua il comunica- mentare della trasparenza pellano del carcere di via Gleno, e stra tradizionale sobrietà trasformar-
ne, pena sospesa. L’agente per quanto riguarda atti del del personale Amministra- to – «sono in corso le nomi- e del diritto. Ci auguriamo altri sacerdoti orobici, oltre al diret- si in egoismo – ha aggiunto don Vi-
colpito ha riportato una con- ministro Gelmini che, inve- tivo-tecnico-ausiliario, ol- ne per assegnare le sup- – conclude il comunicato tore de «L’Eco», Ettore Ongis. sconti –. La Chiesa bergamasca sta
tusione giudicata guaribile in ce che dare ordine e chia- tre a mettere in ginocchio plenze a docenti e Ata che – che le operazioni si pos- «Sicuramente c’è un certo movi- lavorando per far crescere la comu-
due giorni. rezza alle scuole, hanno ge- la scuola pubblica, lascia- dovranno prestare servizio sano comunque conclude- mento di esclusione. Credo che il nità cristiana».
nerato solo confusione alle no nella disperazione cen- ancora una volta da preca- re senza troppi contenzio- fenomeno abbia radici lontane e che Raffaele Avagliano
stesse e alle famiglie (vedi tinaia di famiglie e lavora- ri nonostante i centinaia di si per rispetto di tutti».

Gennaro e Pia
RISTORANTI - PIZZERIE - TRATTORIE RISTORANTE PIZZERIA LA PENZANA OREZZO
La vostra terrazza all’aperto sulla Valle Seriana - Griglia e forno all’aperto con legna di Per mettere la tua inserzione in questa rubrica
Ristorante - Pizzeria
Specialità pesce... e non solo. Locali climatizzati. Pizza a mezzogiorno
faggio - Cucina casalinga - Durante tutto il mese nei giorni feriali a mezzogiorno “menù
Penzana”: coperto, pizza, bibita con dolce della casa a soli € 11 chiama lo 035.358.888 oppure 035.358.724
La Vendemmia
Bergamo - Via della Fara, 17 - Tel. 035.210060 - Fax 035.4137077- www.lavendemmia.it
Buffet self service mezzogiorno e sera. Disponibilità parcheggio a cena.
Bergamo - Via Borgo Palazzo, 41 - Tel. 035.242513
Aperto tutti i giorni - Gazzaniga - Orezzo (BG) Tel. 035.712021
SERRAMENTI
Chiuso la domenica - E’ gradita la prenotazione
Bergamo - Via Quarenghi, 12 di Valsecchi
TRATTORIA - PIZZERIA Tel./Fax 035.247846 - Cell. 335.6665483 Serramenti su misura di ogni materiale, colori ral o tinta legno - Taglio termico, giunto
DILLO ALLA LUNA www.ristoranteancora.it aperto, legnoalluminio - Portoncini blindati, porte interne, basculanti, pareti mobili,
RISTORANTE PIZZERIA DA FRANCO Ponteranica (BG) Via Ramera, 130 - Tel. 035.575227 RISTORANTE PIZZERIA e-mail: info@ristoranteancora.it pensiline, persiane e antoni - Box doccia, zanzariere, tende da sole, tapparelle e inferriate
Locale climatizzato. Cucina a base di pesce - Pizza mezzogiorno e sera
Specialità: pesce, carne e funghi porcini. Pizza a mezzogiorno. Locale climatizzato.
A mezzogiorno menù fisso a 10 Euro. ALL’ANCORA Ponte S. Pietro (Bg) Via Marconi, 35/d - Tel. 035.466251 - italserra@libero.it
Ampio parcheggio. Chiuso il mercoledì. E’ gradita la prenotazione.
Veranda all’aperto. Chiuso martedì e mercoledì sera.
Seriate (Bg) Via Basse, 1 - Tel. 035.298148 - Chiuso dal 23 agosto al 08 settembre. VIAGGI E VACANZE
Dal 1906 al servizio dei bergamaschi.
Ristorante Pizzeria RISTORANTE PIZZERIA 4 PIANTONI OVET VIAGGI E VACANZE
“da GINA”
Specialità pesce. Sale banchetti - Locali climatizzati
Sorisole (Bg) Via don P. Gaeni,16
info e prenotazioni: tel. 035.572821 - fax 035.4129238
Bergamo - Viale Papa Giovanni XXIII, 110
C’ERA UNA VOLTA Specialità della costiera amalfitana info@ovetviaggi.it - www.ovetviaggi.it - Tel. 035 243 723
Pranzi di lavoro. Chiuso il martedì. Ampio parcheggio. e-mail: info@4piantoni.com - www.4piantoni.com Menù prezzo fisso pausa pranzo Euro 10,00 Lunedì/Venerdì 9.00/19.00 orario continuato
Seriate (Bg) Via Marconi, 95 - Tel. 035.295038 BERGAMO - Via S. Bernardino, 76 - tel. 334.5864871 - info@ceraunavoltabg.com Sabato 9.00/12.30
26 DOMENICA 29 AGOSTO 2010 L’ECO DI BERGAMO


Serenamente è mancata
✝ ✝ ✝ ✝
«Vivere nel cuore di chi

È tornato alla Casa del

Serenamente si è spento 2009
ANNIVERSARIO
2010
«L’essenziale è invisi- «Vieni Sposa di Cristo, Accoglila tra le Tue
all’affetto dei suoi cari bile agli occhi». ricevi la corona che il braccia. resta non è morire» Padre il caro nella pace del Signore
Signore ha preparato È mancata all’amore dei Il Signore ha preso con
È mancata la nostra cara per te» Sè la nostra cara mamma
mamma suoi cari
Dopo aver dedicato 59 an-
ni di vita religiosa con tan-
ta fede e amore per gli am-
malati ci ha serenamente
lasciati

GIUSEPPINA VERZERI
MARTINA VENTURINI EZIO FACHERIS FRANCESCO LOCATELLI
ved. MEDOLAGO
di anni 82
in CASTELLI CORINNA CASALI di anni 67
ANNA MARIA ANGELA CATTANEO Il vuoto che hai lasciato
di anni 59 ved. MANZONI Ogni giorno della nostra
Ne danno il triste annun-
è colmato dall’intensità del
ROCCHETTI ved. RIVA cio la moglie AGNESE, i fi-
di anni 92 vita trascorso al tuo fianco gli ROSANNA, FRANCA, tuo ricordo che ogni giorno
Ne danno l’annuncio il ved. BELOTTI di anni 67 è stato per noi un grande
donna di fede e di grande GIANNI e GIUSY, la nuora, accompagna il nostro cam-
marito DAMIANO, il figlio insegnamento.
di anni 73 Suor cuore. i generi, la cognata, nipoti, mino. ANNUNCI e
RAFFAELE, la mamma Ne danno il triste annun-
Ne danno il triste annun- Ora dal cielo continua a pronipote e parenti tutti.
LUCIA, la suocera IDA, i cio la figlia NICOLETTA Un abbraccio forte. NECROLOGIE
fratelli LUIGI e CESARE, i Lo annunciano con dolo- GIUSTINA ZANGA con STEFANO e i nipoti SI- cio le figlie GIOVANNA, proteggerci con il tuo amo- I funerali avranno luogo
I tuoi cari.
re le figlie MONICA con TI- FULVIA con LUIGI e STE- re. in Bagnatica lunedì 30 ago-
cognati, le cognate, i nipoti (Lina) MONE e FRANCESCA.
FANIA, la sorella LETIZIA sto alle ore 16 partendo dal- Mozzo, 29 agosto 2010
ed i parenti tutti. ZIANO, LORENZO e I funerali si svolgeranno Ne danno il triste annun-
GIANLUCA; FEDERICA di anni 82 con GINO, ANNAROSA e cio le sorelle e i nipoti. l’abitazione di via D. Ali-
Il funerale si svolgerà in lunedì 30 agosto alle ore 10 ghieri, 2 per la Parrocchia-
Brignano Gera d’Adda lu-
con BIANCA e NICOLA;
(Ancelle della Carità) partendo dall’abitazione ALESSANDRO con le ri- Ciao zio Ezio! le.
Tel. 035 35.87.77
parenti tutti. in Via Colleoni 53 per la spettive famiglie e parenti ANNIVERSARIO
nedì 30 agosto alle ore 10 I funerali si svolgeranno Si ringraziano anticipa-
partendo dall’abitazione Un sentito ring razia- La rimpiangono i fratelli Parrocchiale San Fedele di tutti.
lunedì 30 agosto alle ore 10 tamente quanti partecipe-
Fax 035 35.88.77
mento al dottor Massimo Calusco d’Adda. Un doveroso ringrazia- 2007 2010
in via A. Manzoni 36 per la BATTISTA; LUIGI con LU- mento al medico curante nella Parrocchiale di SS. ranno al nostro dolore. E-mail: necro@spm.it
Chiesa parrocchiale, indi Gatti per la premurosa as- CIA; FILIPPO con MA- Si ringraziano anticipa- Fermo e Rustico in Presez-
Dott. Galasso; al Dott. Gue- Bagnatica, 29 agosto 2010
la tumulazione al cimitero sistenza prestata a tutta la RIUCCIA; MARIO con TE- tamente quanti interver- zo, partendo dall’abitazio- Per le richieste
famiglia e alla cara Iole con ranno alla cerimonia fune- rini e a tutto il personale in-
cittadino. RESA; FRANCO con fermieristico dell’Hospice ne di via Capersegno, 20. di pubblicazione
un abbraccio. BETTY; MARIATERESA bre.
Si ringraziano tutte le di Vertova per averle alle- Si ringraziano anticipa- inviate tramite
I funerali si svolgeranno con LUIGI; ALDO con RO- Calusco d’Adda, 28 ago- La famiglia MARIO
gentili persone che inter- viato le sofferenze nelle 24 tamente tutti coloro che OBERTI è vicina con affet- Fax o E-mail
lunedì 30 agosto alle ore 10 SANNA; i nipoti, i pronipo- sto 2010 ore di degenza; a Salvina
verranno alla cerimonia. partecipano al nostro dolo- to a tutti i familiari del ca- è necessario
partendo dall’abitazione ti e parenti tutti. per l’assistenza di questi
Brignano Gera d’Adda, re. ro un recapito telefonico
in Via Dei Sentieri, 13 per Un particolare ringra- Siamo vicini a Nicoletta, anni; a don Roberto e don
27 agosto 2010 la Parrocchiale di Almè. ziamento a Madre Lucre- Presezzo, 27 agosto 2010
Stefano, Simone e France- Gianluca per l’assistenza FRANCESCO
Partecipano al lutto: Si ringraziano anticipa- zia ed alle consorelle per le sca per la perdita della ca- religiosa.
— Paola e Dario tamente quanti interver- amorevoli cure prestate. ra mamma e nonna I funerali avranno luogo La nostra preghiera nel Montello, 29 agosto 2010
ranno alla liturgia fune- La cara salma giungerà martedì 31 agosto alle ore caro ricordo di
bre. nella Parrocchiale di Tri- ANGELA 9,30 nella Parrocchiale di
Affettuosamente vicini a Almè, 27 agosto 2010 bulina lunedì 30 agosto al-
Zia BIBI e ATTILIO PE-
Nese partendo dall’abita- EZIO RINGRAZIAMENTO
Damiano e a Raffaele nel ri- le ore 15, i funerali avran- zione di Via Paleocapa 40.
cordo di no luogo alle ore 16. RUCCHINI. Ringraziamo anticipata- appassionato cantore. I familiari di DANIELA SALVOLDI
FRANCESCA è vicina a Bergamo, 29 agosto 2010 mente tutti coloro che par-
Federica per la scomparsa
Non fiori ma eventuali
teciperanno alla cerimo-
CORALE "G. DAVID". Nel percorso della tua vi- Centralino
MARTINA aiuti alla Scuola Materna
della cara mamma Parrocchiale. Siamo vicini a Nicoletta, nia funebre. Presezzo, 29 agosto 2010 ta terrena l’amore che tu servizi generali
I cugini CASTELLI. Stefano, Simone e France- Nese, 27 agosto 2010 hai donato è stato grande
ANNA MARIA Si ringraziano anticipa- e pubblicità

Brignano - Maracaibo, 29 tamente quanti interver- sca, per la perdita della ca- Partecipano al lutto: ma il vuoto che resta è im-
agosto 2010 ranno alla cerimonia. ra — Famiglia Redondi menso.
Calcinate, 29 agosto 2010
Brescia - Tribulina di Il tuo papà e tutti i paren-
Scanzorosciate, 27 agosto ANGELA «...e quando avrete bi- È mancata all’affetto dei
STEFANO, ETTA, LU- ti. Tel. 035 35.88.88
Partecipano al lutto dei 2010. SILVIO e NADIA con sogno di me, sussurra- suoi cari
DOVICA, EMANUELE con familiari per la scomparsa Gandellino, 29 agosto
Partecipano al lutto: GREGORIO e BEATRICE; te il mio nome nel vo-
ADONELLA abbracciano di stro cuore e io sarò con 2010 Fax 035 35.87.53
l’amico fraterno e di sem- — Tiziana Cortesi e Lucia SERGIO e CINZIA con BE-
NEDETTA, LORENZO e voi»
pre Damiano e il figlio Raf- con famiglie
PIERLUIGI GOVONI — Famiglia Ravasio Gio-
ALESSANDRO. Ciao cara
faele e piangono, addolora-
ti, la scomparsa della cara — Famiglia Silvano Loca- vanni Dalmine - Bergamo 29 ANNIVERSARIO
agosto 2010 nonna CORINNA ANGELA MARCHESI
telli — Le cugine Barcella e fa-
MARTINA — Mario Ghisalberti miglie Sarai sempre nel mio ved. VERZENI 2004 2010
Cara Nicoletta in questo cuore.
Bergamo, 29 agosto 2010 — Omero e Laura Giazzi — I nipoti Roberto, Moni-
momento di grande dolore Non dimenticherò mai il
(Lina)
con profondo cordoglio ca, Gianluca, Laura con
rispettive famiglie per la scomparsa della tua bene che mi hai voluto e ti nell’impossibilità di farlo
cara mamma ricorderò sempre con tan- personalmente, commossi,
Ricordando to amore. sentitamente ringraziano
Il Presidente, il Consi-
glio Direttivo, la Commis- Suor
ANGELA STEFANIA. tutti coloro che hanno par-
MARTINA sione Sportiva, la Segrete- Bergamo, 27 agosto 2010 tecipato al loro dolore.
CARLO e CLELIA si strin-
Raffaele ti vogliamo be- ria e i Soci tutti del GOLF GIUSTINA gono fortemente a te e ai GIOCONDA MILESI Bottanuco, 29 agosto 2010


CLUB BERGAMO L’AL- tuoi familiari.
ne.
BENZA sono vicini ad En- resterai sempre nei nostri Scanzorosciate, 29 ago-
ved. ROVELLI
LUDO e MAMO. rica e familiari in questo cuori. RINGRAZIAMENTO
sto 2010 di anni 90
Bergamo, 29 agosto 2010 triste e doloroso momento La nipote PATRIZIA con È tornato alla Casa del
della scomparsa del caro OSVALDO e OMAR. Padre I familiari del caro
Lo annunciano con dolo-
MAURIZIO, ANNA, PO-
PI, TIZIANA, ALFONSO e
socio
Dott.
Tribulina, 28 agosto 2010
✝ re il figlio PIERANGELO,
RAFFAELLA, ONORINO
con rispettive famiglie, so-
DALIDE RAFFAELLA


DANIELA condividono il «Nessuno muore sulla
dolore di Damiano e Raf- PIERLUIGI GOVONI rella, cognato, nipoti, pro- BONI
terra finchè vive nel Orari ufficio
faele per la scomparsa del- cuore di chi resta». nipoti e parenti tutti.
la cara Almenno San Bartolo- È mancato all’affetto dei Un particolare ringra- Il tuo sorriso ci accompa- DIURNO
meo, 29 agosto 2010 Ci ha lasciato
suoi cari ziamento per le cure pre- gna ogni giorno.
MARTINA Partecipano al lutto: state ai dottori e infermie-
ri del Centro Don Stefano Ciao mamma, ciao non-
— Giorgio Perolari da LUNEDÌ a VENERDÌ
Brusaporto, 29 agosto Palla. na.
2010 — Roberto Rusconi dalle 8,30 alle 12,30
I funerali si svolgeranno I tuoi cari.
— Claudio Zanetti dalle 14,30 alle 18,30
lunedì 30 alle ore 15 parten-
— Enrico Rampinelli Dalmine, 29 agosto 2010


do dalla camera mortuaria
— Achille Ripamonti del Centro Don Stefano Pal- SABATO
MARCELLO BIANCHI GIUSEPPE POLINI
la, dove è composta la sal- dalle 8,30 alle 12,30
di anni 86 ma, alle ore 14,40 per la Par- profondamente commossi ANNIVERSARIO
Grazie per tutto quello rocchiale di Cusio. per l’affettuosa e sentita
che ci hai insegnato... GEO Ne danno il triste annun- partecipazione al loro dolo-
cio i figli MARIAGRAZIA, Si ringraziano anticipa- 2007 2010
È mancato all’affetto dei ci mancherai tanto. tamente quanti interver- re, ringraziano con profon-
STEFANO e GIAMPAOLO da gratitudine.
suoi cari A Enrica e Muriel il no- con CLEMENTINA, ILA- ranno alla cerimonia.
stro più affettuoso abbrac- Chiuduno, 29 agosto 2010
FELICE RAVASIO RIA e ALESSANDRO; il Cusio - Piazza Bremba-
cio. SERAFINO ANGIUS ved. PANSERI
fratello, cognati, cognate, na, 28 agosto 2010
GIOVANNI, ALBERTO, nipoti e parenti tutti. Orari sportello
MONICA e DANIELA. di anni 79 di anni 85 I funerali a Capriate lu- Partecipano al lutto: ANNIVERSARIO
— I nipoti Curti Santina,
SERALE
Milano, 29 agosto 2010 nedì 30 alle ore 10,30 par-
Ne danno il triste annun- Lo annunciano con tendo dall’abitazione di via Silvano, Vincenzo con
Partecipa al lutto: cio la moglie ANTONIET- profondo dolore i figli delle Rampine, 14/a. rispettive famiglie
— Dario Scolari TA, i figli NELLO con PA- ADRIANO con ANGELA, Si ringraziano anticipa- da LUNEDÌ a VENERDÌ
TRIZIA, ROBERTO con PIERANGELA con CAR- tamente quanti interver- dalle 18,30 alle 22,00
Attoniti, senza parole,
con il cuore vicini ad Enri-
ca e Muriel, piangiamo
LOREDANA, i nipoti CRI-
STINA con GIOVANNI,
SANDY con PAOLO, PA-
TRICK ed i parenti tutti.
LO, il genero ELIO, i nipo-
ti ROBERTO con ELENA,
ENZO, VERONICA con
ranno alla cerimonia.
Capriate San Gervasio,
28 agosto 2010

È mancata all’affetto dei
SABATO
dalle 17,30 alle 22,00
MARIO e i piccoli FEDERI- Partecipano al lutto:
l’indimenticabile Un ringraziamento par- CO ed ELISA. suoi cari
ticolare al signor Gianma-
— Cognata Maria Mariani ROSA CATTANEO
Un ringraziamento par- con Giuseppe e famiglia DOMENICA e FESTIVI
PIETRO BREMBILLA GEO ria Gambirasio per la con- ticolare per le cure presta- in BOLIS
creta assistenza prestata. te al dott. Enzo Fumagalli e dalle 16,30 alle 22,00
di anni 75 ENZO, LAURA, MARTI- I funerali si svolgeranno al signor Rinaldo Scotti. La COMUNITÀ DI SAN- Incolmabile il vuoto sen-
NA, PIETRO, CHIARA con nella Parrocchiale di Am- I funerali avranno luogo
Ne danno il doloroso an- GIOVANNI e LUISA. TA LUCIA in BERGAMO za te, insostituibile il tuo
nuncio la moglie GILDA, i Bergamo, 29 agosto 2010
bivere, lunedì 30 agosto al- lunedì 30 agosto alle ore 15 partecipa al lutto del pro- ALEX ALBORGHETTI amore.
le ore 10 partendo dall’abi- partendo dall’abitazione di prio organista Giampaolo
figli FABRIZIO, GIOVAN- tazione in Via Mazzini 3. via Bernini, 7 per la Chie- Sei sempre nei nostri
NA, GIUSEPPE ed EMA- e dei suoi familiari nella ALDO, MONICA, LEDA,
Il caro Serafino verrà ac- sa parrocchiale. morte di pensieri e sappiamo che ci
NUELE; sorelle, fratello, Addolorati per la grave YURI, GIORGIO.
colto nel cimitero di Ambi- I familiari ringraziano proteggi.
cognate cognati, nipoti e perdita del caro amico Zanica, 29 agosto 2010
parenti tutti.
vere. anticipatamente quanti MARCELLO BIANCHI I tuoi cari.
Si ringraziano anticipa- prenderanno parte al loro Ponteranica, 29 agosto
I funerali si svolgeranno GEO dolore. Bergamo, 29 agosto 2010 2010
tamente tutti coloro che in-
nella Parrocchiale di Ma- siamo vicini ad Enrica e terverranno alla liturgia Bonate Sotto, 27 agosto ANNIVERSARIO
done lunedì 30 agosto alle funebre. 2010
ore 16 partendo da via Ro-
Muriel. RINGRAZIAMENTO RENATA GRASSI ANNIVERSARIO 1990 2010
VITO e ANGIOLETTA, Ambivere, 27 agosto 2010
ma 45. MARIA e PIETRO PAN- I familiari del caro ved. ROTA
LUCA, GIAMPIETRO con 1967 2010
Si ringraziano anticipa- CRISTINA, LAURA con SERI con CARLA, SANTI e
tamente tutti coloro che Il CONDOMINIO GELPI famiglie partecipano al lut- di anni 80
ENZO. e GAMBIRASIO EFREM
vorranno partecipare alla Bergamo, 29 agosto 2010 to dei nipoti per la scom-
mesta cerimonia. sono vicini ad Antonietta e parsa della cara mamma Ne danno il triste annun-
figli per la perdita del caro cio i figli MARIA, ANGIO-
Madone, 28 agosto 2010
Carissimo FELICE LINA e ALCIDE, il genero
Partecipano al lutto: SERAFINO GINO, la nuora CRISTIA-
Bonate Sotto, 29 agosto NA, il fratello, la sorella, ni-
— Alessio Aldo, Bisacco GEO Ambivere, 29 agosto 2010 2010
Massimo, Piffari Fran- poti, pronipoti e parenti
co e collaboratori Zoo ti auguro buon viaggio. tutti.
Disco Il tuo amico EDO. Partecipiamo con Ci uniamo al cordoglio I funerali avranno luogo
Bergamo, 29 agosto 2010 profondo cordoglio al dolo- dell’amico Roberto e fami- nella Parrocchiale di Cre-
re dei familiari per la scom- glia per la perdita della ca- daro lunedì 30 agosto alle
FRANCO MOSCONI, parsa di Società Pubblicità & Media
ra nonna
ANDREA ZESI e tutta la DANIELA e LUCIA
ore 16 partendo dall’abita- ANTONIO BERGAMO
3EMME sono vicini alla fa- SERAFINO ANGIUS FELICE LUCIO CAPONE zione in Via Cesare Batti-
DE FRANCESCO Viale Papa Giovanni XXIII, 124
stringono in un abbraccio sti, 13. PIERO RODESCHINI
miglia Brembilla per la la cara Enrica ricordando ringraziano di cuore tutti
scomparsa del loro caro con affetto il suo Famiglie SANGALLI FLAVIO, PAOLA, CARO- Si ringraziano anticipa- I tuoi cari ti ricordano Ti ricordiamo sempre
coloro che, con diverse
ULDERICO, GEROSA LA, GIULIO. espressioni di cordoglio, tamente quanti partecipe- domani nelle S. Messe del- con affetto.
PIETRO FERRUCCIO, GEROSA Mozzo, 29 agosto 2010 ranno alla cerimonia fune-
GEO GIUSEPPE.
hanno preso parte al loro
bre.
le ore 9 e 18 nella Parroc- I tuoi cari.
Partecipa al lutto: grande dolore. chiale di S. Antonio. San Lorenzo di Rovetta,
Sorisole, 29 agosto 2010 Bergamo, 29 agosto 2010 Prezzate, 29 agosto 2010 — Daniele Malvestiti Seriate, 29 agosto 2010 Credaro, 29 agosto 2010 Bergamo, 29 agosto 2010 29 agosto 2010
DOMENICA 29 AGOSTO 2010 L’ECO DI BERGAMO 27
HINTERLAND

Treviolo, c’è l’accordo


tra Comune e Trealbe
Pagheranno ciascuno metà del primo affitto del campo sportivo
Tutto rimandato a dicembre, in attesa che si decida per l’acquisto
TREVIOLO Avevano promesso versare per l’anno in corso. Ma derazione: le condizioni di pa-
che avrebbero fatto sentire la lo- in Comune, l’idea di sborsare la gamento sarebbero meno rigide La parrocchia ha
ro voce e così hanno fatto. Sono cifra richiesta per una società di quelle imposte dalla parroc-
stati più di cinquanta i genito- che distribuisce più 200 mila chia, ma sarebbe assurdo co-
chiesto 10 mila euro
ri (alcuni accompagnati dai fi- euro in rimborsi ai giocatori e al struire una nuova struttura spor- subito e 15 mila
gli) che, messi di fronte alla pos- personale tecnico-amministra- tiva quando quella parrocchia- entro il prossimo
sibilità che i loro figli non pos- tivo della prima squadra, non va le è comunque funzionante. La
sano iniziare il campionato di proprio giù. La proposta del sin- cosa più saggia sarebbe senza giugno. Ma
calcio, hanno raggiunto il comu- daco Masper è piuttosto quella dubbio acquistare il campo che rinuncerebbe in caso
ne di Treviolo con una marcia di fare metà per uno: 12 mila e già c’è ma, se la parrocchia non di vendita del
pacifica e hanno chiesto al sin- 500 a carico del Comune e al- mostra un po’ più di elasticità
daco Masper di garantire ai lo- trettanti a carico del Trealbe. nella trattativa, saremo costret- campo al Comune. E
ro ragazzi un campo da calcio Di fronte alla soluzione pro- ti a pensare seriamente ad un dal sindaco sono
su cui poter giocare. Un incon- spettata la presidenza della so- nuovo impianto».
tro, quello con Masper, durato cietà Trealbe potrebbe anche ac- Propositi a parte, quello che
andati i genitori dei
più di due ore, durante il qua- cettare, se non fosse che nel ter- più conta in questo momento è ragazzi che
le i toni si sono spesso surriscal- ritorio di Treviolo le altre società che i ragazzi di Treviolo, con l’i- rischiano di saltare
dati e non sono mancate reci- sportive godono di condizioni nizio dei campionati alle porte,
proche accuse rispetto alle re- ben più favorevoli: sia a Curna- non si ritrovino senza il cam- il campionato
I bambini del Trealbe con lo striscione fuori dal municipio
sponsabilità avute da ammini- sco che alla Roncola, infatti, le po per allenarsi e disputare le
strazione comunale e Trealbe squadre di calcio non pagano partite. Per scongiurare quest’e-
Calcio nel degenerare della si- l’affitto delle strutture che le ventualità, Comune e Trealbe si
tuazione «campo sportivo».
La parrocchia di Treviolo –
ospitano, e alla Roncola l’im-
pianto è pure di proprietà comu-
sono accordati per una divisio-
ne al 50% dei 10 mila euro da
Seriate Progetto in Consiglio comunale per avere un finanziamento regionale
proprietaria della struttura – nale. «Perché – si chiedono al versare subito alla parrocchia.
preso atto dell’indisponibilità
del Comune a versare gli 890
mila euro richiesti per l’acqui-
sto del campo, giovedì scorso ha
Trealbe – tocca proprio a noi la
parte del brutto anatroccolo? Ep-
pure la nostra società è quella
con il settore giovanile più nu-
La speranza di Trealbe è che, da
qui a dicembre, parroco e sinda-
co riescano finalmente a metter-
si d’accordo per la compraven-
Venti posti in più per il nido di Cassinone
deciso per la concessione an- meroso e l’amministrazione do- dita del campo. SERIATE Un Consiglio comunale il 30 agosto zione Infanzia da 3 a 5 anni, 10 bimbi nella se- dell’essere comunità, del nostro futuro. Il bi-
nuale dell’impianto alla società vrebbe avere a cuore l’educazio- Qualora questo non dovesse è piuttosto insolito a Seriate ma stavolta se ne zione Primavera da 2 a 3 anni, 10 bimbi da 0 sogno è stato compreso dalle amministrazio-
sportiva treviolese, in cambio di ne sportiva di questi ragazzi». succedere, le cose si mettereb- presenta la necessità per approvare una varia- a 2 anni nel nido. Il progetto curato dallo stu- ni comunali di Seriate e di Bagnatica dalle qua-
un contributo di 25 mila euro da «La verità – dice il presiden- bero davvero male per la società zione urbanistica che consenta l’ampliamen- dio di architettura Eps di Bergamo ha parteci- li abbiamo ricevuto disponibilità e sostegno».
versare in parte subito (10 mila) te di Trealbe, Oliviero Ferrari sportiva treviolese: tanto per co- to della scuola denominata Centro per la Fa- pato ad un bando indetto dalla Regione Lom- Il territorio della località Cassinone è frazio-
e in parte entro il giugno pros- – è che un campo sportivo co- minciare ci sarebbero altri 7 mi- miglia don Giovanni Ubbiali che ospita bim- bardia riservato ai micronidi ed ha ottenuto nato nelle amministrazioni comunali di Se-
simo (i restanti 15 mila). Dal munale rappresenta una neces- la e 500 euro da pagare (il Co- bi fino a sei anni. È l’unico plesso scolastico un contributo di 125.000 euro. La Regione ha riate, Bagnatica e Calcinate. Il comune di Se-
canto suo la Trealbe Calcio – sità per tutta Treviolo e non so- mune finanzierebbe solo la metà rimasto a Cassinone. È un ente autonomo, il approvato solo 2 interventi in tutta la provin- riate è maggiormente coinvolto in quanto l’e-
con il supporto dei genitori dei lo per la nostra società. Che si dei 15 mila euro rimanenti) e, a presidente del consiglio di amministrazione cia di Bergamo: uno è Cassinone. Damiano dificio si trova sul suo territorio e per poter ot-
duecento ragazzi delle proprie acquisti quello parrocchiale o fine stagione, il problema si ri- è il parroco pro tempore, in questo momen- Amaglio, componente del gruppo di lavoro tenere il contributo della Regione occorre una
squadre giovanili – ha chiesto che si costruisca un nuovo im- presenterebbe daccapo. La cre- to don Giovanni Barbieri che il prossimo me- costituito un paio di anni fa dal parroco per delibera del Consiglio comunale entro i primi
al Comune di farsi carico della pianto, si tratta di una scelta che zione di un nuovo impianto co- se lascerà Cassinone essendo stato assegnato valutare le esigenze della scuola, ha stretta- giorni di settembre. I lavori progettuali preve-
spesa e di continuare la trattati- non è ulteriormente prorogabi- munale, infatti, richederebbe al- ad un altro incarico. mente collaborato al progetto che impegna il dono la realizzazione di spazi e aule per la nuo-
va per l’acquisto del campo. Se le». Su questo punto anche Ma- meno un paio d’anni, durante La scuola ha presentato un progetto di am- Centro per la famiglia in un investimento eco- va sezione Nido, l’ascensore, l’abbattimento
questa si concludesse entro di- sper sembra essere d’accordo: i quali Trealbe dovrebbe conti- pliamento per poter accogliere 70 bambini, 20 nomico importante: «Da parte nostra – rife- di barriere architettoniche, l’adeguamento del-
cembre, infatti, la parrocchia ri- «La possibilità di costruire un nuare a pagare per poter far gio- in più degli attuali 50 realizzando ex novo la risce – non c’è mai stata la minima esitazione le strutture esistenti ai nuovi standard di leg-
nuncerebbe ai 15 mila euro di nuovo campo in erba – dice il care i propri ragazzi. sezione Nido, cosicché al termine dei lavori a investire nell’unica struttura scolastica esi- ge e dei regolamenti.
contributo che rimarrebbero da sindaco – è stata presa in consi- Paolo Giovanni Baggi la scuola potrà ospitare 50 bambini nella se- stente a Cassinone, ne va della nostra identità, Emanuele Casali

➔ Scanzorosciate

Compagni di strada, 3 giorni di festa


A Negrone la kermesse dell’associazione che aiuta i tossicodipendenti
■ Anno dopo anno l’associazione Rho, impegnato nel settore dell’acco- mogli, amici. Perché a cambiare non
«Compagni di strada» di borgo Santa glienza familiare, tratterà l’argomen- deve essere solo il tossicodipendente,
Caterina, in città, è cresciuta. Il soda- to «Genitori e figli: il percorso della ma tutto il contesto che gli vive a fian-
lizio da anni raccoglie quanti vivono speranza». Domenica mattina alle co. Un percorso di speranza appunto,
il dramma della dipendenza dalla dro- 10,30 è invece prevista la celebrazio- non certo privo di difficoltà o fallimen-
ga, ma anche dell’alcol. Dall’incontro ne della Messa da parte di don Chi- ti. perché la droga miete sempre più
dei pochi che condividevano le mede- no Pezzoli, sacerdote bergamasco da vittime e sempre più giovani. Ma la
sime esperienze e la stessa volontà di sempre impegnato ad aiutare i giova- sfida di compagni di strada è proprio
offrire aiuto alle famiglie e ai giova- ni tossicodipendenti , fondatore di nu- questa: non arrendersi alla droga, ma
ni in difficoltà, la compagnia è cresciu- merose comunita’ di recupero. tantomeno all’indifferenza, o alla ras-
ta e oggi è uno dei maggiori centri di «Compagni di strada» infatti è un’as- segnazione».
ascolto a Bergamo. sociazione che, oltre a fornire le pri- È il secondo anno consecutivo che
Con l’obiettivo di farsi conoscere e me informazioni per affrontare il pro- la comunità di Negrone accoglie la fe-
di conoscere, «Compagni di strada» blema droga, propone un percorso di sta di Compagni di strada. Per racco-
organizza anche quest’anno la festa recupero finalizzato il più delle vol- gliere fondi la festa prevede una lotte-
dell’associazione. Si terrà dal 3 al 5 te all’inserimento nelle comunità, non ria e una tombolata. Perché il lavoro
settembre all’oratorio di Negrone, fra- solo di don Chino Pezzoli, ma anche di Compagni di strada è fatto di de-
zione di Scanzorosciate. Nelle serate di don Pierino Gelmini. «Nel corso di dizione, passione per l’umano e gra-
di venerdì e sabato e nella giornata questi anni di attività – sostiene il pre- tuità. Ma la generosità di ciascuno è
conclusiva di domenica si vivranno sidente dell’associazione Olivano Co- un aiuto fondamentale per sostenere
momenti di allegria, di gioco, ma an- motti – abbiamo accompagnato deci- il volontariato. Chi desiderasse preno-
che di riflessione, di discussione, di ne di giovani nelle strutture di recu- tarsi per il pranzo di domenica o ave-
confronto. Da segnalare l’appuntamen- pero. E mentre loro sono impegnati a re informazioni sull’attività di «Com-
to di sabato 4 settembre, alle 18: Ro- ritrovare se stessi, noi continuiamo a pagni di strada» può contattare la si-
berto Zucchetti, attuale sindaco di seguire le loro famiglie, genitori, figli, gnora Carla al 334-3949506.

IIIII CURNO

Come a New Orleans


con il concerto
dell’Ambrosia band
Nella galleria del Centro commercia-
le di Curno, la vigilia di Ferragosto,
si è vissuta l’atmosfera della New Or-
leans con lo spettacolo «Music on the
strett whit» dell’Ambrosia Brass band
di Milano. La gente è rimasta contagia-
ta dalla scoppiettante musica della
band di ottoni che ha suonato pezzi
dixieland, swing e jazz di autori inter-
nazionali. Il pomeriggio in musica è
stato organizzato dal comune di Cur-
no in collaborazione con il centro com-
merciale, il gruppo Alpini, Amici del-
la lirica, Botteghe di Curno e parroc-
chia. I musicisti hanno poi suonato nel
teatro del Centro vivere insieme alla
Manigolda seguiti da numerosi citta-
dini che hanno applaudito e ritmato le
musiche suonate dall’Ambrosia.
R. T.
28 DOMENICA 29 AGOSTO 2010 L’ECO DI BERGAMO

le lettere
Invitiamo i lettori a spedirci lettere brevi. Le esigenze di spazio sono tali da costringerci ad intervenire sui testi troppo lun- capito telefonico. Non pubblicheremo lettere che contengono attacchi personali o comunque lesivi della dignità delle persone.
ghi. Oltre che firmate in modo leggibile, le lettere devono indicare l’indirizzo completo del mittente e, preferibilmente, un re- I nostri indirizzi sono: «L’Eco di Bergamo», viale Papa Giovanni XXIII, 118, 24121 Bergamo; e-mail: redazione@eco.bg.it.

LA SEGNALAZIONE DISSERVIZI

L’abbandono Ancora proteste


della galleria per le Poste
Montenegrone di Selvino
■ Spettabile redazione, ■ Spettabile redazione,
scrivo per segnalare lo stato di abban- mi aggiungo alle rimostranze del dott.
dono della galleria Montenegrone. Vallone per sottolineare la scarsa di-
Percorro quotidianamente la galle- sponibilità del personale dell’Ufficio
ria sopraccitata e mi duole vederla postale di Selvino, come si può ri-
sempre più deteriorata, senza che ci levare dalla lettera di protesta invia-
sia la minima cura. ta alle Poste Italiane. Per completez-
Sono consapevole che i veicoli che za dell’informazione devo precisare
la percorrono quotidianamente sono che il modulo rifiutato a Selvino è sta-
moltissimi, ma questo non giustifica to accettato dalle Poste di Nembro, la
lo stato di incuria in cui versa, oltre- cui responsabile, che ringrazio pub-
tutto dopo averla attesa per lunghis- blicamente, si è personalmente atti-
simi anni; mi spiego meglio. I cata- vata per il completamento della pra-
rifrangenti che delimitano le corsie, i tica.
cartelli stradali, i cartelli segnaletici Questo il testo della lettera protesta:
e tutte le «luci» sono coperti da uno «Gentile dott.ssa Paglia, porto a sua
strato impressionante di patina e pol- conoscenza il comportamento del-
vere che non li si nota quasi più e di- le due addette del vostro ufficio di
ventano quasi inutili per la funzio- Selvino (Bg) che brillano per scarsa
ne alla quale erano preposti. Alcuni assistenza ai clienti, per interpreta-
catarifrangenti e guard rail sono di- zioni personali dei regolamenti e che,
velti da tempo e nessuno provvede al- comunque, trasferiscono un’imma-
la sistemazione. Ci sono pezzi di ma- gine negativa del vostro Gruppo a re-
teriale e sporco nelle piazzole di emer- sidenti e turisti. Nello specifico i pro-
genza e lungo i marciapiedi. Le pare- blemi hanno riguardato: la manca-
ti che erano bianche per aumentar- ta attivazione della Posta certificata,
ne la luminosità sono nere come tut-