Sei sulla pagina 1di 1

• 20 MERCOLEDÌ — 4 NOVEMBRE 2020

Cronache Scontro in Parlamento


LA VICENDA 1 Il progetto 2 Il centrodestra 3 La difesa
Introdurre programmi L’emendamento, secondo Alessandro Zan, deputato Pd
La maggioranza di educazione contro le opposizioni e alcuni e relatore, ha svelato:
l’omotransfobia nelle scuole deputati d’area cattolica «Quando ero alle medie e alle
e i tormenti cattolici di ogni ordine e grado, anche in maggioranza, andava elementari anch’io ho subìto
Il disegno di legge comprese le elementari limitato solo alle superiori bullismo e discriminazione e
Lo prevede un emendamento escludendo le scuole del non c’era nessun educatore,
contro la transomofobia
della maggioranza all’articolo primo ciclo. Le proposte nessun professore che mi
che continua a spaccare il Paese 6 del ddl Zan che istituisce la di modifica del centrodestra dava conforto e mi diceva, sei
Giornata contro l’omofobia sono state però bocciate esattamente come gli altri»

L’ora anti-omofobia alle elementari: è polemica


Approvato dalla maggioranza alla Camera un emendamento del Pd al ddl Zan. Protesta delle opposizioni: quei bimbi sono troppo piccoli
Il ddl del deputato democratico segreto, rifiutato dalla presiden-
di Ettore Maria Colombo za della Camera.
ROMA Zan prevede di istituire la giornata
nazionale contro l’omofobia
Luca Paolini (Lega), Ciro Ma-
schio (FdI) e Antonio Palmieri
La scuola italiana – in presenza (FI) hanno tuonato contro
o a distanza, causa Covid – po- dall’aula della Camera con 254 l’emendamento al grido unani-
trà tenere ‘lezioni’ contro l’omo- sì, 195 no e 6 astenuti e che sta- me del «lasciate in pace i bambi-
fobia in tutte le classi di ogni or- bilisce che in occasione della ci- ni delle elementari!». Provocato-
dine e grado, a partire dalle tata giornata nazionale, il 17 rio e appassionato l’intervento
scuole elementari. Che succe- maggio di ogni anno, vengano di Vittorio Sgarbi, che stavolta
de? Alla Camera dei Deputati è organizzate cerimonie, incontri in aula con la mascherina, ha
in discussione, già dalla scorsa e ogni altra iniziativa, da parte detto che «non si può mettere
settimana, la proposta di legge delle pubbliche amministrazio- in piazza la propria sessualità
Zan (dal cognome del suo pri- ni e nelle scuole, utili a promuo- sotto i 14 anni, sotto i 14 anni si
mo firmatario, il deputato pd vere la cultura del rispetto e chiama pedofilia!». Zan ha ribat-
Alessandro Zan) che ha già vi- tuto cercando di limitare la por-
dell’inclusione nonché di con-
tata del suo emendamento e di-
sto approvati cinque articoli sui trastare i pregiudizi, le discrimi-
cendo che «l’articolo 6 promuo-
dieci di cui si compone e che è nazioni e le violenze motivati
ve solo le iniziative per favorire
stata ‘sposata’ da tutti e quattro dall’orientamento sessuale e
la cultura del rispetto e dell’in-
i partiti della maggioranza giallo- dall’identità di genere. Sul pun-
clusione e per contrastare i pre-
rossa. to, però, c’è stata battaglia e giudizi, le discriminazioni e le
Ieri, a Montecitorio, è ripreso l’aula si è infiammata. L’emenda- violenze motivati dall’orienta-
l’esame del provvedimento, mento, secondo le opposizioni mento sessuale». Poi ha portato
che è in prima lettura (vuol dire (in testa a tutti Lega e FdI), ma la sua esperienza: «Già dalle
che, per diventare legge dello anche per alcuni deputati scuole elementari subivo bulli-
Stato, dovrà essere approvato d’area cattolica della maggio- smo e discriminazione».
in un testo identico anche da fobia, la bifobia (sic) e la transfo- SGARBI PROVOCATORIO ranza, andava quantomeno limi- I 5Stelle hanno difeso la norma
parte del Senato). Nel giro di po- bia», come recito il testo, nelle «Non si può mettere tato alle superiori escludendo le con Carla Giuliano che ha parla-
chi giorni gli altri cinque articoli scuole di ogni ordine e grado. elementari. Le proposte di modi- to dell’intento di «sensibilizzare
di cui si compone la pdl dovreb- La norma è prevista in un emen- in piazza la propria fica del centrodestra per ‘limita- i nostri giovani contro ogni for-
bero essere definitivamente ap- damento della maggioranza sessualità sotto re’ gli effetti dell’emendamento ma di violenza e discriminazio-
provati. La discussione, ieri, si è all’articolo 6 del ddl Zan, lo stes- i 14 anni, altrimenti sono state però bocciate, an- ne motivata dal sesso». Sarà.
accesa proprio sul punto dell’in- so che istituisce la giornata na- che grazie al parere favorevole L’omo-transfobia, intanto, ‘en-
segnamento di iniziative, a scuo- zionale contro l’omofobia. Una
si deve parlare del Governo. Le opposizioni, tra’ a scuola.
la, «contro l’omofobia, la lesbo- norma che è stata approvata di pedofilia» inoltre, avevano chiesto il voto © RIPRODUZIONE RISERVATA

Campagne sui social e nelle città Il figlio Antonio, la nuora Maria Luisa e la
adorata nipote Sofia, ad esequie avvenu-
La Thailandia vieta Pornhub, proteste in piazza te, annunciano la scomparsa della
PROFESSORESSA
Edvige Tacconi Vidali
I manifestanti: lasciateci liberi di guardare i porno che adesso riposa accanto al marito Ma-
rio e alla amata figlia Elena.
Firenze, 4 Novembre 2020.
_
OFISA - Firenze viale Milton 89 055489802
L’appello: «Anche questo società digitale ha dichiarato tuali (VPN), che aiutano a bypas-
è un nostro diritto» che il blocco fa parte degli sfor- sare la censura. Il Direttore di “Quotidiano Nazionale” e
zi dell’esecutivo per limitare Il governo thailandese ha af- “quotidiano.net”, MICHELE BRAMBILLA,
il Condirettore SERGIO GIOLI, il Vicedi-
Tra i primi 20 paesi al mondo l’accesso alla pornografia e ai si- frontato negli ultimi mesi le pro- rettore DAVIDE NITROSI con la redazio-
col traffico giornaliero più alto ne tutta partecipano al dolore della fami-
ti web di gioco d’azzardo, che teste di giovani e studenti che glia per la scomparsa dell’amico e collega
sono illegali in Thailandia. chiedevano la rimozione del pri- Franco Basile
Il tempo di fare l’annuncio ed è mo ministro, Prayuth Chan- Bologna, 4 novembre 2020.

BANGKOK partita una campagna su Twit- ocha, e riforme per ridurre i po- Il Direttore de “il Resto del Carlino” e de
ter contrassegnata dall’hashtag teri del re, Maha Vajiralongkorn. “ilrestodelcarlino.it”, MICHELE BRAMBIL-
LA, il Condirettore BEPPE BONI, il Vicedi-
Proteste e manifestazioni in #SavePornhub (Salviamo Porn- Per Emilie Pradichit, direttrice rettore GIANLUIGI SCHIAVON con i re-
hub). La Thailandia è stata uno della Manushya Foundation, dattori tutti, partecipano al lutto della fami-
Thailandia contro la decisione glia per la scomparsa dell’amico
del governo di aver bandito Por- dei 20 paesi con il traffico gior- che si batte per i diritti digitali, Franco Basile
nhub e altri 190 siti web di por- naliero più alto su Pornhub nel la decisione di bloccare Porn- Bologna, 4 novembre 2020.
nografia. La rabbia è dilagata 2019. La permanenza media sul hub ha dimostrato che la Thai-
Il Dirigenti, i Funzionari, gli impiegati, i di-
sui social media per approdare sito è stata di 11 minuti e 21 se- landia è «un paese di dittatura pendenti di tutte le società del Gruppo
condi. digitale, con i conservatori al po- Monrif sono vicini alla famiglia per la
poi in piazza. Decine di persone scomparsa dello storico giornalista de “il
si sono radunate davanti al Mini- Una società specializzata ha se- tere che cercano di controllare Resto del Carlino”
stero della società digitale. gnalato un picco in Thailandia ciò che i giovani possono vede- Franco Basile
Bologna, 4 novembre 2020.
Il ministro dell’Economia e della nelle ricerche su reti private vir- re in rete». Un manifestante in piazza per Pornhub