Sei sulla pagina 1di 38

Ciro Discepolo

Trattato pratico di Rivoluzioni


Solari
1. Cosa sono e come funzionano le Rivoluzioni solari

In un libro di questo genere mi corre l'obbligo, innanzitutto, di cercare di spiegare cosa sono e come funzionano
le Rivoluzioni solari. Partiamo dall'oroscopo (cielo natale o cielo radix). L'astrologia teorizza che ciascuno di noi,
venendo al mondo, prende le caratteristiche del luogo e dell'istante in cui nasce, come un vino di annata. È noto
a tutti, infatti, che un Chianti del '69 è del tutto diverso da un Pinot del '75. Allo stesso modo, diciamo noi astrologi,
avviene per gli uomini nel rapporto con le "stelle". Chi non crede a ciò non crede all'astrologia e il discorso è
chiuso, ma chi crede in questa realtà non farà fatica a credere anche alle Rivoluzioni solari.
Precisiamo ancora che la teoria delle Rivoluzioni solari è antichissima e la ritroviamo già in testi di diversi secoli
or sono. Tuttavia Fautore moderno che per primo le ha rilanciate è stato Alexander Volguine, in Francia, più o
meno a metà del secolo scorso. Soprattutto da lui prese spunto la mia ricerca che però poi si differenziò, in
quanto mi occupai personalmente e praticamente da subito (1970) di Rivoluzioni solari mirate, oltre che delle
sole Rivoluzioni solari.
Tornando al nostro discorso iniziale, rammentiamo che noi astrologi potremmo giurare sui nostri figli circa la realtà
dell' astrologia, ma non saremmo mai in grado di dire come l'astrologia funzioni: la trattazione di questo aspetto,
soprattutto da un punto di vista epistemologico, potrete trovarla nel libro di Enzo Barillà e mio Astrologia: sì e no,
Blue Diamond Publisher, esaurito da diversi anni, ma che potrete scaricare, gratuitamente, in rete, all'indirizzo
http://www.cirodiscepolo.it/ Osservazioni.htm.
La "spiegazione" più elementare e più classica che si possa dare, relativamente a ciò, è che noi, nascendo e
respirando per la prima volta con i nostri polmoni, "fissiamo" quell 'imprinting astrale che caratterizza esattamente
un momento cosmico, in un preciso luogo. Diciamo poi che quell 'imprinting astrale, cioè quell'oroscopo o quella
carta del cielo (tema natale o tema radix) altro non è che la mappa dettagliata di tutta la nostra personalità, della
nostra storia medica, del nostro destino, in generale e in particolare: nell'amore, negli affetti, nel lavoro, nel
denaro e via dicendo.
Va da sé che, se crediamo in ciò, dovremmo anche credere che, una volta venuti al mondo, non sarà soltanto
quell'unico imprinting astrale ricevuto al momento del primo vagito a "condizionare" la nostra vita, ma ce ne
saranno molti altri, continuamente.
Ora mi sembra anche evidente, sia per l'astrologo che per il profano, che se vogliamo credere ad altri
imprinting astrali, dobbiamo pensare agli stessi non in termini di eventi random (vale a dire casuali, che
capitano senza una sequenza temporale fissa), ma di fatti che si ripetono ciclicamente, secondo una certa leg-
ge. E quali sono i cicli che governano l'universo o, almeno, la vita sulla Terra? Direi senz'altro quelli che
regolano anche i movimenti degli astri del nostro sistema solare.
Cinquant'anni fa, all'indica, nacque la cronobiologia, ovvero la scienza che si occupa dei ritmi biologici o
bioritmi. Un medico che operava prima di quel periodo prescriveva la somministrazione dei farmaci
indifferentemente al mattino o alla sera: ma quando gli scienziati compresero l'importanza dei bioritmi nell'uo-
mo, capirono anche che una molecola finisce per essere meglio attivata oppure depotenziata a seconda
dell'ora del giorno in cui viene somministrata al paziente.
È evidente a tutti, mi sembra, che i cicli sono in rapporto ai movimenti degli astri del nostro sistema solare e
facciamo tre esempi per tutti. Si è scoperto (vedi il bellissimo libro di Lyall Watson - SuperNatura - Rizzoli,
Milano 1974) che esiste, in primis, un ritmo circadiano nell'uomo (cioè un ritmo che dura all'incirca un giorno,
come la rotazione della Terra intorno a sé stessa). Di prove ce ne sono a dozzine: si pensi, per esempio, alla
curva che mostra la funzione della minzione o quella della pressione del sangue nelle ventiquattro ore del giorno
medio oppure si consideri il fatto che ogni giorno, nell'animale uomo, mezz'ora dopo il tramonto vi è un picco di
produzione di melatonina (che favorisce il sonno e che è anche un naturale e leggero antidepressivo). Alcuni
test specifici di laboratorio, come il test di Takata, dimostrano che determinati valori chimici del sangue sono
assolutamente diversi all'alba e al tramonto e potremmo continuare a lungo.
Il secondo esempio che è davanti agli occhi di tutti è quello relativo ai ventinove giorni circa durante i quali il
nostro satellite naturale, la Luna, compie un giro intorno alla Terra: basti pensare al ciclo mestruale femminile,
se si avessero dubbi in proposito. Ma il ciclo più importante di tutti è certamente quello annuale, di 365 giorni,
scandito dalla rivoluzione della Terra intorno al Sole. Le prove di tale ritmo o ciclo sono numerose ed
evidentissime in natura: gli animali vanno in letargo sempre nello stesso periodo e fanno lo stesso per la
migrazione e per la stagione dell'amore. Anche gli alberi fruttificano sempre nello stesso periodo. Per esempio,
alle nostre latitudini, intorno al quindici di maggio, che il tempo atmosferico sia buono o cattivo, i ciliegi ci
donano le ciliegie: questo, per l'albero, è una specie di compleanno.
Lo stesso avviene per l'uomo: a partire dall'istante della nascita inizia un ciclo di 365 giorni circa, che si ripete n
volte fino alla morte del soggetto. Il giorno del compleanno (vero), cioè quando il Sole, visto dalla Terra, ritorna
esattamente, in gradi minuti e secondi, allo stesso punto dell'eclittica in cui si trovava alla nascita del soggetto,
si chiude un ciclo di 365 giorni e ne inizia un altro, come in una sinusoide (vedi figura più giù). E' questo un
punto importantissimo per noi: l'imprinting che riceviamo in questo preciso istante ha un'importanza fondamentale
e non va confuso con altri imprinting casuali. In altre parole l'oroscopo che possiamo disegnare al momento del
nostro ritorno solare annuale, che è scandito esattamente dal tempo ed è relativo al luogo preciso dove ci
troviamo, ci "condizionerà" fortemente per i 365 giorni successivi.
Ora, se voi credete in ciò che vi ho appena illustrato, comprenderete anche che se noi studiamo, per esempio
sul monitor di un computer, come si vedrà il cielo del nostro prossimo compleanno da diversi punti della Terra
(abbiamo - teoricamente - 360 possibilità differenti di vedere il cielo dalla Terra), potremo anche determinare
da quale città del pianeta potremo ricevere l'imprinting migliore, secondo le regole dell'astrologia: se dunque
il giorno del nostro compleanno ci troveremo sotto il cielo di casa nostra, per esempio Milano o Parigi o New
York, l'imprinting astrale sarà di un certo tipo e se invece ci sceglieremo un cielo diverso, ad esempio molto
armonico e che abbia specifiche caratteristiche che desideriamo "attivare", sarà ovviamente tutt'altra cosa. Va
subito osservato, però, che,un cielo di Rivoluzione solare, contrariamente a quanto credono molti, non si può e
non si deve leggere con le stesse regole di un cielo di nascita.
Questa appena descritta è la base di partenza per lo studio delle Rivoluzioni solari e delle Rivoluzioni solari
mirate. Va aggiunto che per Rivoluzione solare di base (RSB) si deve intendere quel cielo di compleanno che ci
"prendiamo" se restiamo a casa nel giorno del nostro genetliaco.

2. Con quale forza?


A titolo di esempio, riporterò un solo caso (tratto dal n. 50 della mia rivista trimestrale Ricerca '90), ma
potrei mostrarvene a centinaia.
Qui di seguito ecco la relazione di un assicuratore marchigiano, quasi allo scadere della RS precedente. Leggetela
e poi la commenteremo, brevemente, assieme.

Viene naturale chiedersi per mezzo di quali forze un essere umano può pensare di arginare, sconfiggere o
addirittura ribaltare le enormi potenze in gioco che fanno capo agli astri. Come ho già scritto in precedenza, noi
astrologi non conosciamo il funzionamento dell'astrologia (anche se potremmo giurare sul fatto che essa
funzioni) e pertanto possiamo soltanto lanciare delle ipotesi. Nel caso delle Rivoluzioni solari mirate, invece, il
discorso è più semplice e per poterlo proporre mi servirò di un esempio.
Da bambino presi - credo una volta sola - una lezione di un'arte marziale: non ricordo se fosse judo o karate o
qualcosa del genere. In quella semplice lezione imparai una mossa davvero straordinaria che sono in grado di
eseguire ancora oggi. Si tratta di una mossa per liberare i propri polsi tenuti strettissimi, come dentro due
tenaglie d'acciaio, dalle mani di un avversario, magari gigantesco e pesante anche cinque o sei volte rispetto
a voi.
Io ero un bambino gracilino di dieci-undici anni e provai la mossa anche con uomini alti e robusti, riuscendo
sempre a liberarmi. Come? Sfruttando non la mia forza, bensì quella dell'avversario.
Allora, seguitemi un attimo e vi spiegherò la tecnica, che è abbastanza semplice. L'avversario, come ho già
detto, vi stringe con le sue gigantesche mani i piccoli polsi. Voi, con un movimento rapidissimo e improvviso, vi
gettate a terra (come se voleste sedervi sul pavimento). L'avversario, per un moto di reazione, vi tirerà su con
tutta la forza delle proprie mani e delle proprie braccia e, in quel preciso istante, voi - sfruttando la sua forza
e non la vostra - piegherete verso l'interno i vostri polsi riuscendo così a liberarvi. L'operazione riesce bene,
naturalmente, se sarete rapidissimi e se sfrutterete l'effetto sorpresa nel vostro avversario.
L'analogia con la Rivoluzione solare è nel fatto che voi, per candidarvi a vivere un anno migliore, farete
affidamento non sulle vostre forze contrapposte a quelle degli astri, ma esattamente sulla potenza di questi
ultimi. Infatti, non potendo neanche immaginare di poter spostare gli astri nel cielo, andrete semplicemente a
piazzarvi sotto il migliore cielo possibile visto dalla Terra nell'attimo del compleanno (ritorno del Sole su sé
stesso): insomma, invece di abbandonarvi a ricevere un "flusso" malefico, mettiamo di Marte, sulla vostra testa,
vi recherete ai Caraibi o a Mosca o a Lione per farvi "irradiare" beneficamente da Giove.
Altra cosa importante da sottolineare nel presente discorso è che certamente -com'è possibile dimostrare con
migliaia di casi alla mano - la potenza della Rivoluzione_solare è superiore a quella dei transiti e per questo
l'operazione di "mirare

Gentile Ciro Discepolo,


siamo arrivati al nostro appuntamento annuale e mi accingo a dare conto di auanto è avvenuto. L'anno scorso
ho seguito il suo consiglio e ho passato il mio compleanno a Helsinki (avrei così potuto usufruire di un Giove
in X e di una forte Casa 5a). La parola ai fatti. Marzo 2001: aumento di stipendio (l'ultimo era del 1992).
Aprile 2001: elezione a importante carica associativa, con molti voti di preferenza. Non mi aspettavo nulla di
tutto ciò. Gennaio — ottobre: il lavoro va bene. La valutazione va fatta non solo sulle vendite personali - che
sono positive - ma anche relativamente all 'atmosfera gradevole che raccolgo intorno a me. Faccio un lavoro
a contatto con molte persone e non ho mai raccolto così tante affermazioni di stima da parte delle persone
con cui vengo in contatto... Senza contare, inoltre, che gli avvenimenti che arrivavano avevano tutti la gradita
caratteristica di evolversi (non importava come si presentavano all'inizio) positivamente per me.
Casa 5a: anche in questo caso gli astri hanno rispettato i patti. Maggio 2001: raggiungo, con un po' di fortuna,
il grado di cintura marrone di karate (l'altra mia grande passione oltre l'astrologia). Ero fermo da un paio
d'anni. Giugno/luglio: partecipo a due matrimoni con mia moglie e trascorro due bellissime serate (abbiamo
modo di ritrovare persone che avevamo perso di vista da tempo). Gennaio — ottobre: organizzo dodici incontri
per ragioni di lavoro, che si svolgono anche con ampie parentesi conviviali durante le quali resto partico-
larmente gratificato.
Ascendente in VII: qualche tensione con i colleghi della stessa azienda, per competitività.
Problemi nel 2000/2001: a mia madre viene diagnosticata una flebite da trauma (non lo sapevo ancora, ma il
problema più grosso del 2001 sarebbe stata la sua salute). Maggio 2001: crisi ipertensiva importante di mia
madre (mi rendo conto che non è seguita correttamente e decidiamo di affidarci a un centro universitario
vicino). Questo comporta qualche spostamento in più. Lì trovano la causa del problema (aritmia di base) e
prescrivono, finalmente, la terapia corretta. Da allora lei sta bene. Sole/Plutone in quarta: per otto mesi in casa
mia si parla della nuova casa di mio cognato. Questo porta problemi a mia suocera finanziatrice dell'acquisto)
già impegnata in una riparazione alla sua. Mia suocera ha problemi di salute e mia moglie è molto addolorata
per questo....
A dire il vero non ci sarebbe alcun commento da fare, perché i fatti parlano da soli e dovrebbero essere gli scettici del
compleanno mirato a spiegarci questo racconto... Tuttavia vorrei osservare una sola cosa. Ho ripetuto molte volte, fino
alla noia, che la RS influisce molto più consistentemente dei transiti e qui ne ab-biamo - mi sembra - un'evidenza
schiacciante: il soggetto ha avuto il transito di Saturno opposto al Sole e al Medio Cielo e avrebbe dovuto registrare
diversi fatti spiacevoli sul lavoro, relativamente al suo prestigio, alla sua crescita sociale/professionale, ecc. Invece, con un
bellissimo Giove,che gli ho piazzato al Medio Gelo di RS, egli ha potuto godere di cose esattamente contrarie a quelle
temute. È una ennesima dimostrazione di quanto scrivo da decenni eppure mi capita, anche oggi, di ascoltare colleghi -
che si dicono allineati alla mia scuola - scettici al massimo sulla possibilità di neutralizzare un transito cattivo come
questo.
Ma io non mi sgolerò per loro e chi vuole intendere intenda...

3. Le dodici Case su cui bisogna lavorare nelle Rivoluzioni solari

Sin da quando ho iniziato a studiare le Rivoluzioni solari, mi sono reso conto che il sistema di analisi che io
definisco "scolastico" non va bene. La maggior parte dei lettori vorrebbe essere guidata, in un libro, lungo
percorsi del tipo: "L'Ascendente di Rivoluzione cade nella nona Casa radicale, nel segno dell'Ariete, mentre il
Medio Cielo di Rivoluzione cade nella sesta Casa radicale, nel segno del Capricorno e Marte cade nella prima
Casa di Rivoluzione, nel segno del Toro...". Personalmente ritengo il tentativo di procedere così una vera
stupidaggine, perché l'autore dovrebbe scrivere un testo con decine e decine di migliaia di combinazioni: si pensi
solamente alle tre principali (segno solare, segno ascendente e segno lunare) che danno origine alla bellezza
di ben 1728 combinazioni (12x12x12). Qui ci troviamo di fronte, a mio avviso, da una parte a un bisogno di utero
protettivo del Lettore che vorrebbe essere guidato per mano, passo dopo passo, a trovare scritte in un manuale
tutte le possibili variabili che si trova a dover affrontare nell'interpretazione di una Rivoluzione solare e, dall'altra,
alla fantasia di potenza dell'autore davvero convinto di poter essere all'altezza di un simile compito. Si ricordi, a
questo proposito, che qualcuno si è dato la pena di misurare il numero di variabili che entrano in gioco
nell'interpretazione di un oroscopo e quindi anche di una Rivoluzione solare: ebbene, la risposta è stata "un
numero con la bellezza di trenta zeri". Ora, se voi pensate che nove zeri danno un miliardo, capite bene che
voler avere un controllo su trenta zeri impone la necessità di far ricoverare in un manicomio sia il Lettore che,
eventualmente, l'autore il quale, in questo caso, deve accarezzare l'idea di essere Dio.
Questo discorso mi fa pensare a un episodio di tanti anni fa, quando ero all'alba dei miei studi di astrologia...
Erano i primi anni Settanta e io mi muovevo, molto orgogliosamente, con una pseudo-calcolatrice tascabile che
in effetti era un vero e proprio computer, molto limitato nella memoria, naturalmente, ma che teoricamente
Poteva funzionare facendo quelli che più tardi vennero chiamati dei "Chain", a mezzo di striscette di materiale
magnetico che oggi potrebbero corrispondere interfaccia PMCA (il nuovo standard delle periferiche per i
computer palmtop - stabilito nel 1993, NdR). Il mio gioiellino, che non potrò mai dimenticare, era uno Hewlett-
Packard che, se ricordo bene, si chiamava modello 21 (poco più tardi ne acquistai un secondo, un po' più potente
e con stampante, 1' HP97, che possiedo ancora e che - per alcune funzioni - è tuttora insuperato). Dunque io
avevo fatto un programmino per calcolare la longitudine del Sole e la Rivoluzione solare. Mi stavo cimentando,
poi, nel tentativo - che riuscì al 99% - di calcolare anche le direzioni primarie e, per questo motivo, avendo
letto e studiato con attenzione il libro del Brunini che allora era ancora vivente, organizzai una piccola
spedizione presso l’abitazione romana di questo maestro. Rammento che facevano parte della comitiva tre
miei amici che allora erano inseparabili e formavano "il Gruppo campano di astrologia": il caro Pantaleo
Cappelluti, di Castellammare di Stabia, Franco Futia di San Giorgio a Cremano ed Ermanno Ricciardi di
Benevento, oltre al sottoscritto, naturalmente. Ricordo che la spedizione, in una fredda mattina invernale,
all'orario delle "galline", si mosse da casa mia per raggiungere quella del Brunini che Ricciardi già conosceva
abbastanza bene. Per me trattò di una mezza delusione perché il soggetto "glissò" su alcune domani molto
tecniche che per un po' di mesi continuarono a tenermi al palo in merito al computo delle direzioni primarie.
Ma l'esperienza, qualunque tipo di esperii za, come avrei capito molti anni dopo, non è mai inutile. E allora io
vidi lavorare il Brunini, che volle considerare quella visita di studiosi una prestazione professionale, calcolata
in base al tempo e regolarmente retribuita (questo sia letto senz'alcun accento critico: ricordo che il Brunini,
già avanti negli anni, era di? un punto di vista finanziario un modesto signore preoccupato di non sprecare il
proprio tempo). Egli, allora, fece scivolare la cosa lungo la direzione di una consultazione astrologica al
Ricciardi e qui vidi delle cose che mi colpirono alquanto. Il Brunini si serviva di una grossa quantità di grafici
che otteneva strappando irregolarmente quella che allora era la carta con cui si acquistava la pasta sfusa.
Per mezzo di un timbro bene inchiostrato, egli disegnava velocissimamente dei grafici su spezzoni di carta
strappata, come ho già detto, irregolarmente e utilizzando anche sfumature di colori diversi. Disegnava
l'oroscopo di. nascita, l'oroscopo del concepimento, l'oroscopo della Luna nuova prima della nascita del
soggetto studiato, le varie Rivoluzioni solari e lunari, eccetera. A questo punto, con una massa consistente di
grafici pressoché illeggibili, iniziò la consultazione che consisteva - da parte del Brunini - nel tentativo di far
penetrare scambievolmente ogni carta del cielo nelle altre, per poi prodursi - quasi, come un giocoliere del
circo - in una serie di profezie per il Ricciardi che, comunque, giurava di avere ricevuto in passato, dallo
stesso, delle previsioni che poi si sarebbero verificate. Noi altri guardavamo e ascoltavamo un po' tutto con la
bocca semiaperta: "Come potete vedere la Luna del secondo plenilunio dopo la nascita è sestile alla
cuspide Placidus della quarta Casa della prima' Rivoluzione lunare...". Se il tutto fosse stato filmato da
Fellini, con le meravigliose musiche di Nino Rota, avremmo ottenuto uno spettacolo incantato, metà strada
tra l'Amarcord dell'autore riminese e la "Storia infinita".
Sia ben chiaro che racconto tutto questo nel rispetto del ricordo di Brunini, il cui libro è stato fondamentale
nella mia formazione di astrologo. È evidente, d'altra parte, che se vi ho aperto il cuore a un vivo episodio del mio
amarcord astrologico, non l'ho fatto assolutamente per denigrare il Brunini, ma per dimostrarvi un modo, a mio
avviso assurdo, di fare astrologia.
Successivamente, negli anni e nei lustri che seguirono a quell'episodio, mi sono imbattuto in altre figure
"strane" di colleghi che per fare delle previsioni su di un soggetto mischiavano astrologia esoterica, karmica e
giudiziaria con letture di pendolini, mani appoggiate su quelle del consultante, tentativi di vendere allo stes
-so uno shampoo di propria produzione, eccetera, eccetera, senza voler infierire contro nessuno. Voi l'avrete
capito, io sono per una astrologia chiara, tecnica, senza occhiali scuri indossati dall'astrologo all'inizio della
seduta. Chi frequenta o ha frequentato il mio studio vi troverà molto bianco e tanta, tanta luce, anche in pieno
inverno (è singolare, a questo proposito, raccontare brevemente come un giorno che dovevo ricevere una
cara signora della provincia, molto afflitta sentimentalmente - mentre io ero incapace di darle giusti
suggerimenti per quel caso - mancò la corrente elettrica nella strada dove abito per molte ore di seguito e
quella fievole candela sulla scrivania, probabilmente, era un messaggio del mìo inconscio che mi gettava in
faccia la verità: non ero capace, quel giorno, di fare luce).
Ma torniamo a noi e torniamoci per dire che, secondo il mio parere, l'astrologia necessita di una struttura agile e
semplicissima per operare. Non sarà l'introduzione di una quarantina di asteroidi, di un paio di Lune nere e di una
ventina di punti di fortuna e di morte, oltre a tutte le stelle fisse, a far capire quando l'astrologo non capisce.
L'oroscopo, a mio avviso, e anche la Rivoluzone Solare deve saper indicare pochissimi elementi, ma sui quali
deve essere possibile fare completo affidamento. Ho sempre usato questa regola e non mi sono trovato male, in
quasi trent'anni di pratica e con migliaia e migliaia di oroscopi e Rivoluzioni esaminate.
Personalmente sono convinto che la direzione della seduta spetti, di diritto, all'astrologo e non al consultante.
Chi l'ha pensata diversamente, non è più tornato da me. Se io mi soffermo sulla sesta Casa e sulla vista, per
quasi un'ora di tempo, tralasciando la situazione dei nipotini e i biglietti della lotteria, lo faccio nella
convinzione che ogni caso presenti una sua specificità unica e il numero di minuti che dedichiamo a specifici
argomenti, all'interno dell'economia di lettura di una Rivoluzione solare, deve essere necessariamente, ed
esclusivamente, appannaggio del solo astrologo, che è il regista, 1' "artista" o il "tecnico" di quella prestazione.
Nei primi anni di consultazioni queste duravano anche quattro ore di fila e si passava a parlare finanche di
Popper, Feyerabend e di libero arbitrio, ma pur rispettando chi ancora concepisce questo tipo di consultazioni
che spesso si trasformano in vere e proprie scariche di aggressività del. consultante, personalmente è da
molti anni che ho cambiato sistema: sempre tre grafici davanti (il tema natale, la Rivoluzione solare in corso
e la prossima disegnata sul monitor del computer, che varia in continuazione, a seconda del cielo di migliore
Rivoluzione solare prossima ventura che vado ipotizzando e sulla quale baso il mio dialogo con il consultante).
Tra parenti, amici,conoscenti e consultanti, un massimo di tre sedute al giorno: né troppo lunghe, né troppo
brevi (ma per telefono o per e-mail do molti consigliai miei allievi e finisco per esaminare anche 15-20 casi al
giorno). Il tempo di una registrazione di una cassetta magnetica di sessanta minuti. A volte di più, a volte
anche molto meno, quando ci si trova di fronte a persone pratiche che affrontano la cosa, a mio avviso,
dal lato giusto, lasciando la regia completamente nelle mani dell'astrologo. Questi, come ho modo di dire
più volte, per essere un vero professionista dovrebbe aver fatto lui stesso un lungo training psicoanalitico,
per evitare di proiettare i propri problemi sugli altri. Un esempio di questa teoria è il seguente: al momento in cui
scrivo sono letteralmente agghiacciato dalla possibilità di contagiarmi con l'AIDS dal barbiere o dal dentista,
ma negli ultimi dieci anni circa avrò detto massimo a due persone che correvano questo rischio.
La bontà di un metodo si vede da un insieme di circostanze. Per questo motivo parlando di astrologi
professionisti, se dovessi chiedere per me un consiglio a un collega, lo chiederei a Peter Van Wood, il cui
metodo tecnico è molto vicino mio e con il quale ritengo di poter condividere quasi lo stesso numero di
esperienze di consultazioni, anche se lui ha iniziato molto tempo prima di me (questa, però, era la mia opinione
nel 1993, dato che oggi sono "cresciuti" moltissimo tanti altri bravi colleghi, NdA).

Dunque, quando all'inizio degli anni Settanta i miei consultanti già conoscevi la mia passione per lo studio delle
Rivoluzioni solari e mi chiedevano quali fossero i fattori che bisognava esaminare, io rispondevo:
1)Dove cade l'Ascendente di Rivoluzione rispetto alle Case di nascita.
2)Dove cade uno stellium di Rivoluzione rispetto alle Case di Rivoluzione.
3)Dove cade il Sole di Rivoluzione rispetto alle Case di Rivoluzione.
4)Dove cade Marte rispetto alle Case di Rivoluzione.
5)Tutto il resto, ma in misura assai inferiore.
Oggi, a distanza di oltre trent'anni da allora, rispondo nell'identico modo, chè ho verificato, sul campo, che
questa è la scelta giusta. Chi vuole cogliere dieci, cento o più elementi in una Rivoluzione solare, vuol dire che
non la sa leggere e cerca di supplire la quantità alla qualità dei responsi.

Anche in questo continuo a seguire gli insegnamenti del mio grande maestro, Andrè Barbault. I suoi grafici
sono apparentemente scarni, ma dicono tutto. Mettete i pianeti fuori del cerchio, segnate le dominanti e gli
aspetti più forti. Non vi serve altro. Tutto si deve risolvere su quella che Andrè chiama "la tastiera dei simboli". Il
nostro inconscio individuale e collettivo ci parla con simboli sempiì Jung, partecipando a vari congressi di
medicina negli anni Trenta, lanciò l'allarme per un grande olocausto che stava per distruggere la Germania. Molti
suoi pazienti tedeschi che si recavano da lui a Zurigo, per farsi analizzare, rintracciavano continuamente,
attraverso i sogni, il mitologema della Germania: il cavaliere che uccide il Drago con la lancia, con grande
spargimento di sangue. Pensate veramente che la caduta verticale di Giulio Andreotti e di altri esponenti di
Tangentopoli fosse così mascherata nelle loro Rivoluzioni solari, tanto da non essere riconoscibile molto
facilmente? Personalmente feci nel 1989 delle previsioni molto brutte sulla Regina Elisabetta e queste furono
pubblicate nel mio libro del 1990 "II sale dell'astrologia", Capone editore. Ebbene, pensate davvero che per
poterle "leggere" io abbia avuto bisogno di scomodare oroscopi di concepimento, analisi di migliaia di stelle fisse,
punti di Fortuna e di Morte, transiti, progressioni e direzioni primarie? Niente di tutto questo. Ricordate, lavorate
sempre con tre grafici davanti: quello di nascita del soggetto, la sua Rivoluzione solare in corso e quello, sullo
schermo del computer, dinamico, per esempio elaborato con il programma Discepolo/Miele denominato Molriv,
che ci permette di vedere, rapidissimamente, a cosa va incontro il consultante se cambierà città di
permanenza nel giorno del suo prossimo compleanno. Nel caso delle previsioni sul presidente Ferlaino, di
cui troverete scritto in altra parte di questo libro, vi accorgerete che sono stato abbastanza fortunato perché ho
supposto che il soggetto, dato il periodo, anche da un punto di vista calcistico, avrebbe trascorso il
compleanno a Napoli e comunque in Italia. In quel caso io feci una previsione con dieci punti esclamativi o, a colpi
d'ascia, come avrebbe detto Cossiga, tanto ero sicuro dell'esito della stessa, che qualunque bravo allievo della
mia scuola avrebbe potuto parimenti fare.

Adesso andremo ad esaminare le dodici Case, che rappresentano tutto nell'astrologia che si basa
moltissimo sulle Rivoluzioni solari. Ricordate, noi possiamo cambiare la posizione delle Case, "sotto i piedi del
consultante", giammai quella dei pianeti nei segni o negli aspetti tra di loro.
Non è estremamente importante stabilire quale dei primi quattro step si riferisca alle indicazioni che seguono,
ma - per quanto detto finora - attenetevi, come ordine di importanza, a quelli da me prima segnati nel testo. Non
fissatevi sui particolari, ma cercate di cogliere l'anima del simbolo, ricordando che sono le vibrazioni più
importanti quelle che ci devono guidare. Ricordate, inoltre, che Dio o il Grande Architetto che ha progettato
questo fantastico sistema di conoscenza ce lo propone come una logica interattiva e ridondante, con delle
indicazioni che sembrano fatte apposta per gente di fioco lume. Per esempio, se i transiti vi informano di un
prossimo importante "dissanguamento finanziario", nel 90% dei casi troverete che l'Ascendente di Rivoluzione di
quell'anno cade jn quarta Casa radicale: molti soldi spesi per l'acquisto o la ristrutturazione di una casa.

4. Le dodici case

Ascendente di Rivoluzione solare nella prima Casa radicale oppure stellium di Rivoluzione nella
prima Casa di Rivoluzione oppure Sole di Rivoluzione nella prima Casa di Rivoluzione o, ancora,
Marte nella prima Casa di Rivoluzione (i significati sono analoghi e molto sovrapponibili, ma
rispettando, come grado di intensità, l'ordine in cui questi item sono stati qui elencati).
In ordine di importanza negativa siamo al secondo posto, solamente un po' meno dell'Ascendente di
Rivoluzione in 12a di nascita (ma al secondo posto significa 99 di negatività rispetto a 100 e non 20
rispetto a 100). Posizione 1 molto pericolosa che consiglio di evitare sempre. Lo studio attento dell'età in 1
cui avviene la cosa e delle circostanze generali che l'accompagnano può chiarire il "mistero" e fornire, in molti
casi, delle rassicurazioni importanti e/o parziali. I Se ci stiamo riferendo a un bambino, la cosa non è tanto
rischiosa. Distinguiamo tre fasce di età: da zero a vent'anni circa, da venti a cinquanta circa e da |
cinquanta in su. Per i ragazzi, per i quali si dice che "sono fatti di gomma, quando cadono", cadere dalla
bicicletta o dai pattini, fare un salto con gli sci, prendere una testata uscendo dall'acqua, sono quasi
sempre eventi non gravissimi. Ma allora c'è da chiedersi: perché la Rivoluzione solare lo segnala? Perché
effettivamente potrebbe trattarsi anche di una operazione di appendice o di tonsille che, pur non essendo
cose gravi, tuttavia registrano delle situazioni fuori dalla norma. Si ricordi, però, che la prima Casa può
leggersi sia in senso medico che estetico. Una volta un Ascendente in prima radicale mi segnalò, a posteriori
(a posteriori vidi la donna) un dimagrimento portato avanti con un accanimento che aveva dello squilibrio:
circa 42 chili in meno di peso. Se però la posizione si verifica contemporaneamente al passaggio di Giove
sull'Ascendente, allora possiamo pensare che al soggetto "si allarga il cuore": egli si sente felice o inna-
morato e, allora, rallenta i freni inibitori e può mettere su anche dieci-quindici chili in pochi mesi. Per gli
uomini può significare cambiare completarne look, per esempio facendo del culturismo oppure facendosi
crescere una barba importante.
Come si vede, la cosa può richiamare anche dei significati banali, ma il compito dell'astrologo è quello di
comprendere bene le contemporaneità. Per esempio, l'Ascendente di Rivoluzione cade nella prima Casa
radicale di un uomo di quarant'anni, contemporaneamente a un transito di Saturno sulla Luna, uno dei peggiori
transiti a mio avviso, allora bisogna far scattale la sirena d'allarme perché i tutto potrebbe leggersi come un
infarto. Non bisogna mai dimenticare il rapporto con le probabilità in gioco. Ripeto, un bambino che prende una
brutta caduta noni quasi mai cosa drammatica, mentre un settantenne che scivola per le scale può subire
conseguenze gravissime da tale evento.
Antagonizzare e potenziare potrebbe essere il mio motto applicato in astrologia. Io seguo dei malati gravi,
come per esempio delle persone operate più volte di
more. Questo lo faccio non con la presunzione di sostituirmi a Dio, ma con l'ndirizzo mentale di dire: "Aiutati
che Dio ti aiuta". Anche i medici non abbandonano questi soggetti e, curandoli, cercano di prolungarne più a
lungo la vita. In questi casi, siccome si sa che i primi cinque anni sono a rischio (dopo di che il malato ha
quasi le stesse probabilità di un uomo sano di ammalarsi di cancro), allora io consiglio cinque Rivoluzioni
mirate, ovvero di spostarsi, se è il caso, fino a cinque volte nei rispettivi giorni del compleanno. Naturalmente si
tratta di spostamenti nell'ordine dei fusi orari e non nell'ordine di chilometri. In questi casi mi muovo in
maniera completamente differente da quella che mi guida quando cerco di potenziare la situazione
professionale o sentimentale di un consultante. Cerco, per cinque anni, di non tenere in evidenza le Case I, 6 a
e 12a. Farò tutto il possibile affinchè non capiti un Ascendente di Rivoluzione in uno dei settori citati. Allo stesso
modo eviterò che capiti in esse uno stellium o il Sole di Rivoluzione o Marte. Qualcuno, a questo punto, starà
storcendo il naso e dirà: "Ma allora sono le Case di Rivoluzione o quelle di nascita di cui dobbiamo tenere
conto?". La risposta è che la regola non è rigidissima, bisogna usare tanto il cervello e ragionare sempre.
Per questo motivo, Gustavo e Luigi Miele, Ennio Dinacci, Francesco Maggiore ed io abbiamo messo su dei
programmi informatici, semi-automatici, che possono svolgere una grandissima quantità di lavoro al posto
dell'uomo, ma non lo possono sostituire in tutto e per tutto.
Evitare tre Case nella programmazione di una Rivoluzione solare mirata non è cosa semplice: bisogna
innanzitutto avere delle buone conoscenze di geografia e, possibilmente, un buon programma come il nostro
Molriv, in cui si fa disegnare, sul monitor del computer, una Rivoluzione solare base e poi si vede l'effetto di
piccoli spostamenti ad est e ad ovest. Allora, supponendo che io voglia togliere un Ascendente dalla dodicesima,
proverò prima con Lisbona, poi con le Canarie o con Madeira e poi con le Azzorre. Vi sono dei casi
difficilissimi da studiare, in senso geografico, ma sono davvero pochissimi quelli irrisolvibili (consultate anche il
mio libro Esercizi sulle Rivoluzioni solari mirate, Blue Diamond Publisher).
Ritornando al nostro malato di cancro, la seconda cosa che cerco di fare, quando è possibile, è quella di mettere
Venere in sesta Casa di Rivoluzione o Giove di Rivoluzione nella dodicesima Casa di Rivoluzione o in sesta
(Venere in dodicesima può aiutare per la salute ma è, solitamente, assai negativa per i rapporti sentimentali). In
alternativa tento con gli stessi astri in prima. È un'operazione buonissima nel 90% dei casi. Naturalmente una
forte presenza di prima Casa si può spiegare benissimo se ci deve sottoporre a un'operazione chirurgica
necessaria o anche solo estetica. Se avete dei calcoli alla cistifellea e vi capita l'AS di RS in prima radicale,
allora è inutile cercare di andare contro corrente e di cambiare il luogo della prossima RS. Ma - dirà
qualcuno,(su questo punto, negli ultimi anni ho registrato un cambiamento di posizione dovuta ai casi negativi
capitatimi e pertanto, come dicevo all'inizio del paragrafo, una prima non la lascerei mai in evidenza, NdA).
Vi è, poi, tutto un capitolo che riguarda le patologie "mentali". Molto spesso infatti, quando ci troviamo in
presenza di queste posizioni, per esempio con Saturno, Urano e Nettuno nella prima di Rivoluzione, la diagnosi
più facile da fare un periodo di cosiddetto "esaurimento nervoso" meglio definibile con stati di ansia e
depressione, angosce varie, fobie di tutti i tipi. Queste patologie non sono meno gravi della rottura di una
costola e non vanno per nulla prese sotto gamba. Per una donna cinquantenne, che è in un periodo assai
critico della sua vita, una posizione del genere può essere durissima perché porta il soggetto a una profonda
crisi esistenziale da cui potrà tirarsi fuori, quasi sempre, solamente attraverso l'uso di psicofarmaci.
La prima Casa è anche quella della schiena tutta d'un pezzo o, all'opposi mancanza di spina dorsale. Per
questo motivo a volte, ad esempio per una persona dalla volontà non d'acciaio, la combinazione in oggetto può
essere addirittura positiva. Ma, ricordate sempre, ciò vale se i transiti contemporanei lo confermano.
Questa combinazione può riguardare anche aborti, gravidanze e parti (modifiche della struttura del corpo).
Per alcune categorie il discorso è completamente diverso. Prendiamo i politici. Questi uomini (o donne) sono
così accanitamente attaccati al potere che perderne una parte, in certe circostanze, può essere segnalato
proprio da uno stellium di malefici in prima Casa. Vedi, a questo proposito, i due scritti di Andrea Rossetti su
Martelli e Andreotti, in Ricerca '90 n.15. In altre parole, si potrebbe dire che i politici si ammalano molto meno
della media delle persone perché possiedi una fortissima libido indirizzata verso il potere, ma se essi lo
perdono, la prima spia luminosa del loro malessere diventa la salute. Moltissimi casi di Tangentopoli si
espressero in tal modo.
Infine, se proprio non ci possiamo spostare e ci capita una di queste posizioni allora conviene tentare di
esorcizzare il simbolo in uno dei modi che ho più volte ho spiegato, per esempio andando dal dentista per un
lavoro importante o facendosi togliere una cisti oppure comprando la Cyclette e pedalando una buona mezz'ora
al giorno, in modo da ottenere "cambiamenti sul corpo": consultare in proposito Astrologia Attiva, edizioni
Mediterranee.
Vorrei aggiungere che il discorso sulla prima Casa è un po' la pietra dello scandalo della mia scuola: perfino
allievi "vecchissimi" e che si dicono ortodossi ] sano che, in fondo, si possa togliere un Ascendente di Rivoluzione
dalla dodicesima e metterlo in prima. Personalmente mi sono sforzato in tutti i modi di tentare di far capire ai miei
lettori che, a conti fatti, quell' 1 % di differenza di cui scrivevo più su non lo vediamo proprio e beccarsi valori
negativi di prima, di sesta o di dodicesima, ai fini pratici, è esattamente la stessa identica pessima cosa. Non ci
sono ragioni valide che tengano e bisogna evitare tutte e tre le case. Nella stragrande maggioranza dei casi
queste posizioni ci portano danni gravissimi, o nel fisico o nella mente, dal subire l'abbandono da parte
del partner a essere accusati di un reato grave dalla legge, passando per operazioni chirurgiche,
malattie, infezioni, fratture ossee, incidenti, perdita del lavoro e chi più ne ha più ne metta.
Forse sperando di essere capito fino in fondo, dovrei dire che in nessun caso conviene tenersi una posizione
del genere.

Ascendente di Rivoluzione solare nella seconda Casa radicale oppure stellium di Rivoluzione nella
seconda Casa di Rivoluzione oppure Sole di Rivoluzione nella seconda Casa di Rivoluzione o, ancora,
Marte nella seconda Casa di Rivoluzione (i significati sono analoghi e molto sovrapponibili, ma rispettando,
come grado di intensità, l'ordine in cui questi item sono stati qui elencati).
Nella quasi totalità dei casi si tratta di maggiore circolazione di denaro: più soldi in entrata e più soldi in
uscita. Anche qui - come per le altre Case - bisogna distinguere tra molti elementi: se si tratta di un ragazzo, di
una donna matura o di un vecchio, tanto per tracciare le prime grosse linee di separazione di possibili realtà.
Come ho già scritto altrove, è lo stesso tema natale con i transiti o con altra parte della Rivoluzione solare che
può aiutarci a capire di che si tratta. In molti casi è sufficiente fare delle domande dirette al consultante per
capire quasi tutto. Se, per esempio, Tizio sta per acquistare una casa, allora si spiega - esaustivamente - in che
direzione avverrà l'emorragia. Altre volte è meno semplice. Spesso ci dice che un ragazzo o una ragazza
stanno per iniziare a lavorare ed allora le posizioni succitate si riferiscono ai primi guadagni. Certamente, riferito ai
giovani o ai molto giovani, è difficile decifrarlo, ma voi partite sempre dal presupposto che sono gli astri che si
devono togliere dalle difficoltà e non l'astrologo. L'astrologia è una cosa che funziona veramente e dunque c'è
sempre una spiegazione logica a tutto. Inoltre non dimentichiamo che la Rivoluzione solare è il nostro giornale
quotidiano, dove viene spiegata la nostra vita. Di solito la posizione dell'Ascendente di Rivoluzione nelle Case
radicali ci dice qual'è il titolo a nove colonne della prima pagina. Dunque, se il titolo è Soldi! sappiate che la
Rivoluzione solare non mente, non mente mai e allora sta solo alla vostra intelligenza, alla vostra preparazione e
al vostro vostro ingegno comprendere bene tutto. I soldi possono esserci per tanti motivi: liquidazioni che
attendevamo, gratifiche nello stipendio, arrotondamenti da una lezione privata, fìtto di una stanza del nostro
appartamento... Di solito, comunque, si tratta di di consistenti (per le finanze di un lavoratore medio) entrate o
uscite di denaro. Spesso le due cose sono strettamente abbinate: una professionista, per un secondo
lavoro in "nero", può contare su di un discreto mensile in più che le permetterà, da subito, di spendere tutto
per comprare tutta una serie di piccole e grandi cose di cui aveva bisogno. La seconda non è una Casa
pericolosa, se rapportata alle altre, e a volte la uso per piazzarci dentro un grossissimo stellium. Non molto
tempo fa mi sono trovato a studiare il caso di un politico, non di primo piano, coinvolto in vicende giudiziarie,
economiche, politiche e di salute (quest'ultima letteralmente saltata a causa delle grosse paure del
soggetto). Il giorno del compleanno questo signore presentava uno stellium eccezionale in circa 45 gradi. In
casi come questo non mi sognerei mai di mettere un Ascendente di Rivoluzione in decima radicale perché,
continuando i cattivi transiti, si verrebbe ad avere un capovolgimento totale della situazione sociale della
persona in oggetto. Esistono dei casi difficilissimi da trattare e questo era uno dei tanti, ma forse il più
drammatico perché non si riusciva a risolvere in nessun modo. Se si piazzava quasi bene lo stellium da
qualche parte, avevamo situazioni disastrose dall'ubicazione dell'Ascendente di Rivoluzione in Case natali
malefiche. Allora come ho risolto la situazione? Naturalmente il primo impulso è stato quello di lavarmene le
mani e di dichiarare forfait. Ma non è da me: mi sono preso le mie bravi responsabilità e ho detto alla moglie di
costui, che mi aveva interpellato, di far trascorrere il compleanno del marito a New York dove tutto quanto lo
stellium, dal primo pianeta all'ultimo, capitava nella seconda Casa. Mentre scrivo è in atto la Rivoluzione
solare e non so come andrà a finire, ma posso immaginarlo: totale fallimento finanziario. Ma almeno in questo
modo credo di averlo aiutato a salvare la pelle e a non finire in carcere. I soldi sono importanti, molto
importanti, ma non la cosa più importante: ricordate quel film di Alberto Sordi dove il poveraccio si
vendeva un occhio?
Nella mia lunga pratica di consultazioni ho conosciuto persone che sono finite letteralmente sul lastrico, anche
più di una volta, ma poi hanno avuto la forza di "risuscitare", con l'appoggio di un amico e di un buon transito.
Tenetela presente questa Casa: in situazioni estreme non abbiate il terrore di usarla.
Altre volte essa può funzionare bene. Mettiamo, per esempio, che Tizio abbia un' Saturno ben messo in seconda
Casa: ha avuto problemi di debiti per tutta la vita, ma mai in maniera drammatica. Ma Saturno è Crono, il tempo,
e promette una situazione finanziaria buona con il passare degli anni. Allora, se nell'anno in cui questo 1 soggetto
riceve un bel trigono di Giove al Sole, contando su un progetto economico, si mette l'AS di RS in seconda
radicale, potremmo avere che in quell'anno, e non in un altro, egli smetta di far debiti e vada stabilizzando
sempre meglio la sua situazione economica.
La seconda Casa, in Italia, presenta però, solitamente, dei grossi problemi. In America le banche prestano i
soldi, quasi a tutti, con il 3% di interesse (nel 1993, NdR): è questo il paese della cuccagna dove anche dei
poveracci trovano il finanziamento per diventare miliardari in poco tempo. Da noi il denaro viene prestata dalle
banche con interessi che arrivano perfino al 20-25%. Se ci si rivolge agli strozzini della camorra, l'interesse
(ma è ancora giusto chiamarlo così?) può arrivare al 500% in un anno. Una delle mie sedute più drammatiche
la ebbi con un imprenditore che si era indebitato fino al collo con la camorra ed era braccato da killer che lo
volevano eliminare. Gli consigliai di scappare all'estero. Non ho saputo più nulla di lui.
Le posizioni indicate nella testatina di questo paragrafo non si riferiscono necessariamente al denaro, ma
anche al look: ho visto diversi uomini che, come me, amano i jeans e i pullover (ciò avveniva, sempre, nel
1993, NdR), cambiare completamente e, per esempio, con uno stellium forte nella seconda di Rivoluzione e
contemporaneamente a un nuovo impiego a contatto col pubblico, mutare completamente abitudini e vestirsi,
da quel giorno, in modo elegantissimo, sempre con giacca e cravatta. Un'altra volta mi trovavo davanti un
bel giovanotto, di taglia super e con gli occhi che facevano impazzire diverse ragazze. Ricostruii la storia e
seppi, dopo molti "non ricordo" o "non mi sembra", che da bambino, in un anno in cui l'Ascendente gli era
capitato in seconda, il suo bel faccione di pupo stette sui cartelloni pubblicitari di tutto il Sud Africa. Ricordiamo
ancora che spessissime volte la seconda Casa intercettata da un Sole o da un Ascendente di Rivoluzione,
unitamente a valori Pesci-Toro, può portare a incredibili periodi di magrezza o di peso eccessivo, dovuti a
problemi di anoressia o di bulimia. Dunque in un anno in cui la seconda è in evidenza (parliamo sempre e
solamente di Rivoluzioni solari), possiamo avere quei casi eroici di persone che perdono (o prendono!) 20
chili di peso.
Ritornando al denaro, ricordiamo che nell'anno in cui una seconda è in primo piano, possiamo avere
atteggiamenti polari di persone che da spendaccione diventano avare e da avare diventano spendaccione.
Ricordiamo sempre, però, che nessuna lampadina si può accendere o spegnere se l'impianto elettrico non è già
presente, con le sue indicazioni, nel tema natale!
Anche nella seconda Casa si può fare un uso strategico delle proprie risorse: se il compleanno si annuncia
cattivo, possiamo anche pensare a un aggiustamento, mettendo l'AS di RS in seconda radicale e investendo in
mattoni, per esempio in una multiproprietà. In questo modo, daremo agli "dei" qualcosa che ci imporrà dei grossi
sacrifici, ma difficilmente butteremo dalla finestra dei soldi. Questo discorso sulle "esorcizzazioni mirate" l'ho
sintetizzato in breve, ma credo bene, nel mio libro // sale dell'astrologia che l'Editore Capone di Torino mi fece
pubblicare con molte riluttanze e del cui successo si meravigliò parecchio, in seguito.
Infine vorrei meglio precisare un punto. Ho detto tante volte che la vista, sopratutto i problemi alla vista, sono
legati all'asse dodicesima/sesta Casa e all'altro Pesci/Vergine. Ma ho anche detto che il look, l'immagine, la
fotografia, il cinema il teatro, sono appannaggio quasi esclusivo della seconda Casa. Allora mi si chiede: aveva
ragione la Morpurgo (seconda Casa) o tu? Entrambi, a mio parere, ma si tratta di due cose differenti.
Non vi è dubbio che se parliamo di potenziali registi, attori, scenografi, fotografi e persone dalla straordinaria
fotogenia, Lisa aveva ragione e questa - secondo me - è stata una delle sue più grandi scoperte. Ma se
parliamo di patologie agli occhi allora potrei dimostrare, senza ombra di dubbio, che le Case e i segni
interessati sono quelli che ho citato prima. Insomma, ripeto, si tratta di due cose differenti.

Ascendente di Rivoluzione solare nella terza Casa radicale oppure stellium di Rivoluzione nella terza
Casa di Rivoluzione oppure Sole di Rivoluzione nella terza Casa di Rivoluzione o, ancora, Marte nella
terza Casa di Rivoluzione (i significati sono analoghi e molto sovrapponibili, ma rispettando, come grado di
intensità, l'ordine in cui questi item sono stati qui elencati). La terza è una Casa su cui occorre fare un
discorso complesso, anche perché essa nasconde, talvolta, delle grosse insidie. Innanzitutto occorre
inquadrare bene le categorie di appartenenza del soggetto. Per esempio questi potrebbe essere un intellettuale
con l'hobby di andare in motocicletta, ma anche con una brutta predisposizione agli incidenti. Abbiamo, in
questo caso, ristretto moltissimo il campo.
L'AS di RS in terza radicale, per costui, potrebbe significare scrivere un nuovo libro. Ricordiamoci, però, che
la direzione della Rivoluzione solare è sempre quella di "strillare" un titolo di giornale. Dunque non significherebbe
nulla, mettiamo per un Enzo Biagi che da vent'anni pubblica ogni anno un libro, un'indicazione del genere.
Riferendoci, paradossalmente allo stesso soggetto, la cosa potrebbe essere credibile se il nostro, quell'anno,
scrivesse un giallo. Insomma, non sono andato a controllare, ma probabilmente nell'anno in oggetto
l'intellettuale Umberto Eco, di cui si cita terroristicamente il famoso "Trattato di semeiotica", potrebbe avere
scritto l'ultrafamoso e bellissimo In nome della rosa. Tuttavia, anche se in Italia tutti hanno scritto almeno un
libro, l'interpretazione appena proposta potrebbe non essere quella pertinente o più azzeccata. Viceversa
sarei pronto a scommettere che, per un maschio italiano fra i trenta e i cinquant' anni, un AS di RS in terza
radicale significherebbe o il furto o il cambio dell'automobile. In alcune città, poi, il rapporto non è neanche
più statistico e a Napoli, per esempio, la cosa diverrebbe una realtà assoluta. A un mio amico deputato (non
fate illazioni perchè ho molti amici tra i deputati, anche se non tutti affezionati a me come io lo sono a loro), cui
consigliai, qualche anno fa, una RS mirata in Thailandia, dissi alla vigilia della partenza: "Quando tornerai ti dovrai
comprare una macchina nuova". E difatti dopo due mesi gli rubarono l'auto. Lo stesso discorso vale naturalmente
anche per i mezzi a due ruote o per gli attraversamenti pedonali. Mi è rimasto assai presente un caso: una
signora che studiava astrologia con me tentò di prepararsi per tempo ai significati della terza Casa e per una
serie di ragioni (astrologiche e non) entrambi pensavamo a un incidente. La signora vendette la propria auto
e smise di andare in quella di colleghe spericolate. Decise di viaggiare solo sugli autobus e mezzi vuoti, per
evitare il rischio di essere buttata giù all'ingresso o all'uscita del mezzo. Tutto sotto controllo, dunque?
Niente affatto: la poverina, a una frenata brusca, fu sbattuta contro un'asta metallica del mezzo e si fratturò
un braccio e una costola. Chi volesse soffermarsi filosofìcamente su questo evento non mi troverebbe
d'accordo per le ragioni che ho esposto in molti miei scritti. Per un ragazzo o per una ragazza, nel 90% dei
casi, si tratta di un risultato inaspettato a scuola, sia in positivo che in negativo: una promozione non sperata o
una bocciatura non temuta. In ogni caso non mi sognerei mai, come padre, di far fare un compleanno mirato a
mia figlia per evitarle una bocciatura. La dismisura tra i due fatti sarebbe da clinica psichiatrica. In altre parti di
questo scritto o di altri miei scritti leggerete che sono contrario, tranne in rarissimi casi, a far effettuare il
compleanno mirato ai ragazzi, soprattutto perché i fatti della loro vita, nella stragrande maggioranza dei casi,
si risolvono con penalizzazioni relativamente leggere: la rottura eventuale di un femore è tutt'altra cosa se si
verifica su di un quindicenne o su di un ottantenne che, in molti di questi casi, muore. Chi legge questo
libro in varie sue parti troverà dei giudizi che potrebbero sembrare "morali" ma che, a mio avviso, sono molto
più complessi. Pertanto non vi invito a fare al cento per cento quello che faccio io, ma mi limito a mettere
a vostra disposizione una pratica grandissima: ognuno, poi, troverà qual è il suo sale dell 'astrologia.
Andiamo avanti. In un'età critica, mettiamo tra i venti e i trent'anni, una forte terza Casa richiamata nella RS
può stabilire un appuntamento di destino, ad esempio l'interruzione definitiva degli studi, se magari queste
posizioni si sommano a uno dei più brutti transiti che io tema: Saturno dissonante alla Luna (si legga a tal
proposito il magnifico saggio pubblicato da Mario Zoli in Ricerca '90 n.16, ottobre 1993). Ma, come si sa, la
terza Casa è anche quella dei fratelli, delle sorelle e dei cognati. Facciamo un esempio di fortuna sfacciata: a
una donna baciata alla nascita dalla fortuna sopravviene un passaggio di Saturno sul Sole radix che è in terza
Casa; la donna si lamenta con le amiche perché suo fratello sta piuttosto male. Lo stesso può dirsi in un caso
simile rapportato, però, a una Rivoluzione solare.
Si sa che sulle questioni di interesse, soprattutto quelli ereditari, anche le migliori famiglie diventano lupi a sé
stesse. Ecco, allora, che Tizio che ha appena avuto l'AS di RS in terza si trova a essere il bersaglio di grosse
dispute familiari, mettiamo da parte di un fratello o di una cognata che, come tutti sanno, può avere, maschile
come al femminile, un ruolo molto grosso nella vita di chiunque.
Ritornando alla macchina e ai mezzi di trasporto, ricordiamo che in Italia la prima causa di morte, esclusi gli
infarti e più delle guerre del Risorgimento, è rappresentata dagli incidenti stradali. Forse saprete che c'è una
disputa tra analisti freudiani e junghiani sul significato simbolico dell'automobile: secondo i primi questo mezzo
meccanico starebbe a indicare il prolungamento del pene, mentre secondo i discepoli di Carl Gustav Jung essa
sarebbe la proiezione dell'anima, tant'è che gli uomini stanno ad accarezzarla per ore e le danno nomi
femminili come Rosetta o Lucia. In ogni caso la macchina, le moto e le biciclette finiscono per saturare quasi
il vissuto delle persone che, in un dato anno, vedono, per esempio, la presenza di un forte stellium nella
terza di Rivoluzione.
In molti casi la terza, richiamata dalla Rivoluzione solare, può indicare un periodo di fitto pendolarismo, con
una distanza di cinquanta e anche più chilometri da percorrere nei due sensi, mattina e sera. Ancora la
terza può significare, in un anno della nostra vita, la lettura di libro che resterà fondamentale per il nostro
sviluppo futuro.
Il terzo settore dell'oroscopo di Rivoluzione può indicare i rapporti con il prossimo, visibili al colore rosa
come al nero (pensate alla sventura di un impiegato dei piani alti che viene messo allo sportello protesti,
mettiamo, dell'Inps. In un caso come questo, si potrebbe dire che la terza è meno cattiva della sesta?).
Oggi che (fortunatamente) l'informatica occupa un grosso spazio nella nostra vita, si possono, anzi si devono,
fare degli abbinamenti sensati con queste periferiche dall'aspetto quasi sempre accattivante. Ebbene, in una vita
che ho trascorso in mezzo ai computer, ho notato un netto collegamento della terza Casa con le stampanti:
bellissime stampanti laser che ho acquistato negli anni di AS in terza Casa e stampanti che si sono rotte con
riferimenti astrologici simili.
Infine una RS incentrata sulla terza Casa ci chiarisce i nostri rapporti epistolari di quell'anno, i nostri
rapporti con il cellulare e con Internet, la quantità di libri che leggeremo, eventuale scritti che produrremo,
corsi, concorsi e stage a cui parteciperemo.

Ascendente di Rivoluzione solare nella quarta Casa radicale oppure stellium di Rivoluzione nella quarta
Casa di Rivoluzione oppure Sole di Rivoluzione nella quarta Casa di Rivoluzione o, ancora, Marte nella
quarta Casa di Rivoluzione (i significati sono analoghi e molto sovrapponibili, mal rispettando, come
grado di intensità, l'ordine in cui questi item sono statiqui elencati).
Nella quasi totalità dei casi queste combinazioni stanno a indicare che gli avvenimenti più importanti
dell'anno sono o saranno da registrare relativamente a beni immobili. Le tipologie sono, ovviamente, le più
diverse possibili, a seconda della ricchezza del soggetto nonché delle sue temporanee disponibilità finanziarie
e ancora sono legate a questioni di eredità, di cessione di fitto, di sfratto esecutivo, eccetera. Insomma, il
vostro giornale personale che riporta i fatti più salienti della vostra vita da compleanno a compleanno, tenuto
alzato dallo strillone, dice: vendita, acquisto, compravendita di bene immobile, sia esso la prima casa, la casa
al mare, la multiproprietà, un terreno, eccetera, oppure trasloco, presa in affitto di un appartamentino o, ancora,
lavori di ristrutturazione della propria casa, dello studio dove si lavora, del rustico in campagna e chi più ne ha
più ne metta. Naturalmente la cosa - essendo "strillonata" - deve avere un carattere di grossa novità,
soprattutto in considerazione del fatto che in Italia esiste una crisi degli alloggi ed è impossibile traslocare con
frequenza. Siccome la Rivoluzione solare si esprime con la massima logica e quasi sempre in modo ridondante,
troverete - o in altre parti della stessa Rivoluzione solare o nei transiti - ulteriori spiegazioni che ci aiuteranno a
capire meglio se i soldi sono da sborsare oppure da intascare, se l'oggetto dello studio è a noi favorevole o
sfavorevole, se si tratterà di grane o di eventi positivi. Ci troviamo qui di fronte, solitamente, a casi chiarissimi
perché il consultante progetta con anni di anticipo un acquisto immobiliare e resiste dei mesi o degli anni a uno
sfratto "esecutivo". Dunque ci troviamo di fronte a uno di quei casi in cui c'è poco da "strologare", essendo il
consultante edotto di tutta la cosa o degli aspetti principali della stessa. Ciò, tuttavia, non elimina la necessità di
un buon consiglio degli astri. Mettiamo che per due anni Urano vi passi al Fondo del Cielo, indicando con la
massima chiarezza possibile che in un raggio di 24 mesi circa ci sarà, per voi, un grosso cambiamento
abitativo/immobiliare. Allora la legittima domanda sarà: "In quale dei due anni avverrà il fatto?" e voi risponderete:
"Nell'anno in cui l'Ascendente o il Sole di Rivoluzione cadrà nella quarta Casa natale".
Per la stragrande maggioranza dei cittadini, però, che sono anche la stragrande maggioranza dei fruitori
dell'astrologia, si tratterà solamente di lavori di ristrutturazione come verniciatura di porte e pareti,
rifacimento della stanza da bagno, cambiamenti all'arredamento di una o più stanze, eccetera. Nella mia
pratica astrologica ho trovato che questa Casa si presta molto bene a "scaricare" transiti e Rivoluzioni solari.
Quando essa viene intercettata, in un dato anno, e se voi non potete o volete spostarvi per il compleanno,
allora la potete attivare semplicemente facendo dei lavori a gennaio o a febbraio. Potete pensare a qualcosa di
più atroce che avere le finestre spalancate per la puzza di vernice e una temperatura da Polo Nord? Il
"sangue" che vi verrà chiesto sarà ottimo e abbondante e voi potrete contare su disgrazie medio-piccole nella
scala degli astri.
Occorre, però, fare attenzione e ricorrere a queste soluzioni solamente se non se ne affacciano di altre e molto
più minacciose. La quarta Casa è dove abitiamo, ma anche dove abitiamo temporaneamente, per esempio
l'ospedale. Non il carcere che è più appannaggio dell'ottava e della dodicesima Casa. Allora vi dovete chiedere:
perché dovrei poter finire in ospedale? Se dovete subire un intervento abbastanza serio, allora la cosa è chiara e
potete tenervi anche uno stellium nella quarta Casa di Rivoluzione. Ma se siete sani come un pesce e sussistono
comunque elementi di pericolo, allora dovrete riconsiderare la cosa. In tutti i modi io consiglio, anche nei casi di
brevi degenze ospedaliere, di fare comunque dei lavori in casa, magari poco dispendiosi, per attutire al
massimo l'eventuale virulenza di una simile posizione astrale. A bella posta farete venire degli operai solo per
dipingervi la cucina e se vi troverete la tinozza col cemento poggiata sul divano buono, ebbene anche quello è un
prezzo pagato. Un altro modo di "vivere" la quarta Casa, nelle Rivoluzioni, è quello di trasferirvi per periodi più o
meno lunghi, in casa di parenti o amici, in modo da "attivare" tutti i significati possibili del settore in oggetto.
Vorrei fare una parentesi. Spesso sento critiche rivolte a questo mio modo di intendere i simboli in modo
junghiano, seppure in una personalizzazione che sono andato costruendomi nei decenni. A queste critiche io
rispondo molto semplicemente: una pratica grandissima mi dimostra che vado avanti bene, tutto il resto è teoria,
fumo, negazioni non confortate da sufficiente pratica. Allo stesso modo non rispondete al contadino che non
è vero che il vino va a male se viene travasato con una determinata fase lunare. Egli si farà una risata e vi dirà: tu
fai pure quello che vuoi che al mio buon vino ci penso io e la luna. Ecco, ciò che sostengo da anni è di essere un
contadino o un radiotecnico dell'astrologia. Vedo che cambiando la valvola la radio funziona e tutto il resto sono
parole più adatte all'onanismo mentale che ai fatti pratici della vita. Fine della parentesi.
Non dobbiamo o possiamo dimenticarci che la quarta Casa significa anche i genitori e qui rischiamo di
finire dove ho appena detto di volermi allontanare: dalla filosofia, dai problemi morali teologici e deontologici
e via dicendo ancora per una dozzina di discipline e/o atteggiamenti morali o moralistici che mi si,
vorrebbero far ingoiare con l'imbuto. Ma io non ci sto e seppure sia mille migliai lontano da me il motto che i
fascisti scrivevano sull'elmetto ("me ne frego"),] devo ancora una volta riaprire la parentesi. Nell'estate
del 1992 trascorsi il; compleanno a Miami, per tutta una serie di motivazioni che non sto a spiegarvi. Registrai
che ci sarebbe stata una quarta Casa importante e dissi a una delle mie sorelle che ero un po' preoccupato
per mio padre, oltre che per lei. Partii e, al ritorno, feci fare diversi lavoretti in casa oltre a trovarmi
impegnato nella ristrutturazione di tutto lo stabile dove abito che mi costò una cifra allucinante e una ventina
di problemi collaterali di lunga durata. Purtroppo quello che temevo] si verificò: mio padre non stette bene e fu
addirittura ricoverato per due forme] di infarto al cuore. Allora, facciamo una pausa: sono stato io a causare la
malattia di mio padre? Sfido qualunque persona ragionevole a dirlo. Noi non possiamo essere killer
spostandoci il giorno del compleanno, ma questa realtà astrologica che studio anche di notte da oltre
trent'anni mi dice che se mio padre] voleva evitare l'infarto, si sarebbe dovuto spostare lui per il suo
compleanno.; Purtroppo, su questo versante, mio padre è (ma oggi non c'è più da diversi] anni, NdR)
uno degli uomini più chiusi a riccio tra tutti quelli che ho conosciuto e non aderirebbe mai a una "filosofia" del
genere. Dunque, sotto tale aspetto, le,] cose non mi sono chiarissime e vorrei vedere, contro le centinaia
di casi che avrei da proporre, cosa potrebbe rispondermi uno di quegli pseudoilluminati da| Dio che sanno
tutto sui misteri di nostro Signore e sulla reincarnazione, di cui] parlano con una tale saccenteria da voler
dare a vedere che ne conoscono tutti i più reconditi segreti. Per questi motivi mi indirizzo sempre più verso la
radio- i tecnica e l'agricoltura. Lontano da me credere di sapere più di pochissimo, ma questo pochissimo
che so funziona e ciò mi dà lo stimolo ad andare avanti.
Per terminare il presente paragrafo vorrei concludere con due esortazioni: cercate di convincere, in questi
casi, i vostri genitori a spostarsi e prendetevi più cura di loro nel corso dell'anno.

Ascendente di Rivoluzione solare nella quinta Casa radicale oppure stellium di Rivoluzione nella
quinta Casa di Rivoluzione oppure Sole di Rivoluzione nella quinta Casa di Rivoluzione o, ancora,
Marte nella quinta Casa di Rivoluzione (i significati sono analoghi e molto sovrapponibili, ma rispettando,
come grado di intensità, l'ordine in cui questi item sono stati qui elencati).
Dalla padella alla brace, dai genitori ai figli: il gioco è fatto. Questi apparentemente semplici paragrafetti che vi
propongo nascondono in fondo lunghi periodi di tormento intcriore dai quali mi sono allontanato, con brevi
parentesi, quasi esclusivamente per parlarvi di valvole della radio e di buon vino. So bene che aprendovi a 360
gradi il cuore e la mente mi espongo a critiche e attacchi durissimi, ma la mia dominante solare, schiacciante
sull'Ascendente, non mi permette di barare e di usare la demagogia. Per questo dico pane al pane e vino al vino
(finirò per ubriacarmi...).
Allora, cominciamo col dire che, tranne rari casi di grave malattia o pochi altri, non consiglio mai ai miei
consultanti di far entrare nel giro delle "aquile da genetliaco" anche i marmocchi di cinque o dieci anni che
siano. Naturalmente il discorso cambia completamente aspetto se il soggetto è molto ricco e con tanto tempo
a disposizione da inquadrare tutta la faccenda in uno sport. Per i bambini e i ragazzi "normali", sconsiglio di
ricorrere a questa pratica e adesso vi spiego il perché. Mi riallaccio a quanto scritto prima e ribadisco che,
statistiche alla mano, prendendo a prestito la logica degli assicuratori, sono convinto, fino a prova contraria, che i
ragazzi, nella stragrande maggioranza dei casi e volendo volutamente non parlare di quel bambino che ogni
cinque milioni di vaccinazioni si prende la poliomielite, corrono mille piccolissimi pericoli quotidiani, ma restano
indenni, anno dopo anno, rispetto alle disgrazie pesanti, tant'è che in un paese industrializzato, come il nostro,
la mortalità infantile - seppure scandalosamente ancora su livelli inaccettabili - è una ridotta realtà. In altre
parole, mia figlia Luna è caduta faccia a terra almeno cento volte, si è chiusa la mano in una portiera due volte,
con Perdita dell'unghia e, a parte un po' di stipsi, gode di buonissima salute e ha superato anche le Rivoluzioni
solari più agghiaccianti, viste a priori. Insomma, evitiamo di fraintenderci: quello che sto cercando di fare è,
probabilmente, quello che sta alla base del marketing: ottenere il massimo risultato con il minore sforzo
possibile. Se noi decidessimo di far partire il nostro bambino ogni anno, dal primo della sua vita, per un
compleanno mirato, certamente il piccolo vivrà meglio, ma- probabilmente - noi avremo sprecato una
quantità enorme di denaro, energie e risorse varie al di là della reale necessità che avevamo di operare in
senso. Cerco di spiegarmi meglio con un esempio concreto: quante probabilità 1 un bambino di cinque anni di
ammalarsi di tumore maligno? Non lo so, dico un numero a caso: una su tremila. Allora immaginiamo di usare
una pistola a tamburo con tremila fori per altrettanti proiettili e di inserirne uno soltanto tra essi. Poi giocando
alla roulette russa, spareremo a nostro figlio: voi credete che correremo un rischio serio di ucciderlo? Io penso
proprio di no e per tale motivo sono convinto di quanto scritto sopra. Certo un figlio può essere bocciato a scuola
o si puf rompere una gamba cadendo dal motorino, ma mi sembra di non errare se, riprendendo il discorso su
marketing, statistica e affini, io credo che sarebbe una legge assurda del mercato (da quello dei pomodori a
quello delle anime) il voler fa rientrare tutto e tutti sotto un grande, enorme, abissale utero protettivo. Annovero
diversi studiosi di economia tra i miei amici e spero, un giorno, di farmi una lunghissima e istruttiva (per me)
chiacchierata con uno di loro.
Dunque, tenetevi forte, non solo teorizzo che è scarsamente produttivo (nel senso puro del termine) far viaggiare
come piccioni viaggiatori i nostri pargoli a ogni pie' sospinto, ma aggiungo che, a mio avviso, confortato in
tanti anni di pratici senza alcun incidente (se se ne esclude uno di modesta entità di cui forse parlerò in altra
occasione), spesso è bene utilizzare la quinta Casa per aiutare la Rivoluzione solare dei genitori. Se un giorno,
mettiamo, un padre, essendo molto malato messo di fronte al bivio se piazzare un AS di RS in quinta o in sesta,
dicesse, a mo' di Mario Merola: "I figli so' piezze 'e core, i figli non si toccano!" e subito dopo beccandosi un
Ascendente in sesta radicale ci lasciasse le penne, voi pensate che da qualunque punto di vista, egli avrebbe
operato bene? Personalmente penso c\ avrebbe sbagliato. Probabilmente il bene più caro per un figlio è il
padre, insieme alla madre, e allora questo tesoro lo vogliamo gettare via? Naturalmente i toni non devono
essere quelli della sceneggiata napoletana, dove i sentimenti vengono distribuiti con molto colore e a colpi di
piccone. Cerchiamo di ragionare con serenità e facciamo un'ipotesi molto verosimile perché vicina a tante
realtà che mi| sono trovato a toccare con mano. Se quel padre avesse protetto la propria persona, mettiamo,
dal pericolo di un ictus cerebrale e si fosse beccata la bocciatura de figlio a scuola, pensate sempre che
sarebbe stato un atto di egoismo del genitore? Naturalmente non sono in condizioni di dare lezioni di morale a
chicchessia, ma] provo, per quanto mi riesce, a fare discorsi pratici. Non mi andrei mai a ficcare ini quelle oziose
discussioni (o aggressioni), da tratto Roma-Firenze, con dei compagni di viaggio piuttosto lontani da ciò che è
qui l'oggetto di esposizione da parte ] mia. E si badi bene che insisto a parlare di tecnica e non di Scienza,
altrimenti dovrei sorbirmi i deliri epistemologici di chi mischia Esoterismo, Fede, Profondità abissali dell'anima
e, naturalmente, la solita Reincarnazione spiegata come se si trattasse di gioco del bridge. L'ho scritto in molti
miei libri e lo ripeto: voglio solo essere un bravo radiotecnico dal feedback sostanzialmente positivo (il concetto
di feedback si avvicina, per esempio in elettronica, a quel processo mezzo del quale una parte del
segnale di ingresso va a correggere il segnale di uscita. Per fare un paragone più facile, attraverso il
controllo del proprio feed-back, un tenore, udendo delle distorsioni nella propria voce, potrebbe
corregge-"uroboricamente" quest'ultima). Detto ancora diversamente, desidero soste-ere pur senza enfasi,
che le centinaia di persone che tornano sistematicamente da me ogni anno possono rappresentare una
sufficiente garanzia che la "cosa" funziona e che è bene ripeterla. Potete anche immaginare le grasse risate
che si farebbe Piero Angela ascoltando questi discorsi, ma se egli desidera guadagnarsi il posto di futuro
presidente della RAI deve pur darsi una immagine di sano e distaccato positivista di fronte alle allucinazioni
di un astrologo, per di più in rotta di collisione con diversi suoi "colleghi".
Va da sé, però, che se ci stiamo riferendo a un bambino malato dalla nascita più o meno gravemente,
cambieranno, di conseguenza, le considerazioni fin qui esposte.
Devo ancora aggiungere qualcosa. Dalla prima edizione del presente volume a oggi, sono passati circa dieci
anni e tanta acqua è passata sotto i ponti... Desidero , raccontarvi l'esperienza di mia figlia Luna a partire dal suo
quindicesimo compleanno. Si trattò di una Rivoluzione solare da brivido che, per un adulto, avrebbe potuto
essere fatale. Io, invece, pensai, credo coerentemente con quanto ho esposto prima, di lasciarla a casa a
festeggiare i suoi verdissimi quindici anni. Di lì a qualche mese mi pentii moltissimo della mia scelta. La mia
secondogenita ha sempre riportato voti molto alti a scuola, essendo una studiosa (assai controvoglia, ma pur
sempre studiosa). Durante quell'anno scolastico, come per i precedenti, la sua pagella era tutto un luccicare di
"8" e di "9" ma, improvvisamente, la sua insegnante di matematica la prese in antipatia e le strappò un compito
scritto che pensava fosse stato copiato. In conseguenza di ciò la ragazza ebbe il cosiddetto "debito",
nonostante un'ottima pagella e non trascorsero neanche dieci giorni che ella somatizzò il grosso shock
emotivo: apparvero, sul suo viso, delle macchioline bianche (vitiligine), macchioline che non andranno mai più
via per il resto della sua vita. Trascorsero altri giorni e mia figlia fece un brutto incontro, sotto casa, con tre
ragazze "di strada" che la molestarono e l'aggredirono. Ci furono delle conseguenze e da quel giorno le tre
ragazze, come se avessero dovuto marcare un cartellino, si presentavano ogni mattina sotto casa nostra per
picchiare mia figlia. Il risultato fu un anno d'inferno, con mia moglie costretta ad alzarsi prestissimo e ad
accompagnare a scuola Luna, io costretto ad andarla a prendere spesso, all'uscita, e la ragazza che si
autoconsegnò agli arresti domiciliari per tutto l'anno, terrorizzata da possibili incontri, per strada, con le tre
teppiste. A questo punto mi chiesi: ma per quale motivo sono stato tanto maldestro da procurarle tante
sofferenze? Non avrei fatto meglio ad accompagnarla in un viaggio di compleanno mirato? E da allora così è
stato e Luna ha visto risolversi tanti vecchi Problemi e cresce bene con la nostra gioia di genitori.
Dunque? Dunque io penso che ogni caso vada trattato come a sé stante e non si può consigliare a un
impiegato monoreddito di far partire ogni anno i cinque figli per il compleanno mirato. Ma, credo, se noi
possiamo farlo e siamo di fronte a Rivoluzioni solari assai minacciose, consideriamo anche la possibilità di
estendere detto beneficio ai nostri ragazzi.
Fine della seconda lunghissima ma necessaria parentesi. Dunque la quinta Casa parla di figli, ma la quinta
Casa di Rivoluzione può parlarci anche di amore anche di quello coniugale, differentemente da quanto
credono diversi studiosi che separano nettamente la quinta dalla settima Casa. Un AS di RS in quinta
radicale può significare lo sbocciare di un rinnovato amore tra coniugi, anche il tradimento di uno dei due.
Inoltre, su soggetti anziani e non, può riguardare anche operazioni agli organi di riproduzione. Per molte coppie
è il tentativo, reiterato lungo tutto un anno, di avere un figlio. Ma io l'ho riscontrato anche in soggetti che si
sono dati improvvisamente al gioco o alle speculazioni in borsa. Per una adolescente può significare l'arrivo
del menarca o i primi sospiri sessuali.Inutile dire che nei soggetti a maggior rischio la quinta Casa può indicare
pericolo di sieropositività. Al limite, pericolo di morte del coniuge o separazione dallo stesso. Non è affatto
infrequente che un uomo o una donna con Sole o AS in quinta abbiano, nello stesso anno, un figlio e un nuovo
amore o un figlio e il tradimento del coniuge. La quinta può anche riguardare un anno assai creativo o vissuto,
con tanta soddisfazione, sul piano ludico e ricreativo. Un nuovo hobby. Molte serate fuori casa, brevi e lunghi
viaggi, tante cene fuori, più weekend. Molto più sesso o interruzione dei rapporti sessuali.

Ascendente di Rivoluzione solare nella sesta Casa radicale oppure stellium di Rivoluzione nella
sesta Casa di Rivoluzione oppure Sole di Rivoluzione nella sesta Casa di Rivoluzione o, ancora, Marte
nella sesta Casa di Rivoluzione (i significati sono analoghi e molto sovrapponibili, ma rispetti do, come grado
di intensità, l'ordine in cui questi item sono stati qui elencati).
Bisogna subito distinguere se si tratta di un soggetto debole e facilmente malato oppure di un robusto
signore quasi perennemente sano. In questo secondo caso ho suggerito a molti consultanti di rischiare. In
molti casi, facendo il bilancio della situazione un anno dopo (bilancio che andrebbe sempre fatto, con la
cassetta registrata dell'anno precedente, a beneficio sia del consultante che dell'astrologo) ascoltavo di
lievi disturbi fisici disseminati un po' a 360 gradi:molte allergie, molti dolori reumatici, malesseri da
raffreddamento, inizi di sturbi di asma e via dicendo. Interessante notare, sempre a vantaggio del
conoscenza, il diverso atteggiamento del soggetto "prima e dopo la cura": interrogato un anno prima se
temesse pericoli per la salute, il nostro, nella quasi maggioranza dei casi, si diceva tranquillissimo e pronto a
sfidare gli oceani. Diversamente, dodici mesi più tardi, quasi tutti portano addosso, nella consultazione, gli
anni dell'esizialità di questa Casa che io metto a pari posizione delle altre come negativa: la 12a, la I e la 6a.
Capita così di aprire la porta a un consultante che zoppica vistosamente o a un altro che tira continuamente il
naso e tossisce, eccetera eccetera. Dico questo, si badi bene, non per infierire sadicamente con un "Glielo
avevo detto", dato che siamo sempre alla ricerca di altre esperienze formanti, ma perché, effettivamente, se il
soggetto gode di buona salute, si può anche rischiare di lasciare le cose come stanno, tesaurizzando le
indicazioni patologiche che ci saranno durante l'anno, mettiamo, con uno stellium in sesta, a beneficio di
consigli utili per una medicina preventiva.
Questa situazione capita, nel senso da me descritto, solitamente tra i 30 ed i 50 anni. Negli altri casi
esistono già delle conclamate patologie in atto oppure, caso rarissimo, neppure in questa occasione
(diciamo per un cinquantacinquenne) si verificano disturbi di salute e siamo, allora, in presenza di una roccia.
Chi è debole e frequentemente malato dovrebbe pensare seriamente a un compleanno mirato perché questa
posizione può essere molto molto pesante, in senso patologico. Non sono escluse neanche le operazioni
chirurgiche. In alcuni casi delle malattie diventano croniche, in queste circostanze. Se il soggetto non è forte,
potrà avere una spallata durissima da un AS di RS in sesta radicale. L'anamnesi del consultante potrà far
riuscire a stabilire, in maniera preventiva, fino a che tipo di rischi si va incontro.
Tuttavia, a distanza di lustri di esperienza, oggi, con il senno di poi, ho riconsiderato tali note e mi sono convinto
che in nessun caso è lecito o saggio beccarsi valori di sesta Casa.
Si ricordi, inoltre, che quando parliamo di salute, essa deve intendersi in senso sia fisico che mentale e allora,
per esempio, un Marte in sesta Casa non vuol dire semplicemente un intervento chirurgico, ma può rapportarsi,
per esempio, anche alle molte sofferenze per essere stati lasciati dal compagno o per avere ricevuto un avviso
di garanzia da un magistrato.
Ma la sesta Casa è anche quella del lavoro e, purtroppo, dobbiamo constatare che la stessa non fa sconti a
nessuno in quanto, in gran parte dei casi, finisce per dare problemi alla salute e ai rapporti di lavoro. Spesso le
due cose sono ovviamente concatenate: per esempio un'impiegata subisce l'arrivo di una collega
pestilenziale e, in funzione di ciò, finisce in cura presso un neurologo. I transiti, positivi e negativi, come
sempre, ci possono aiutare a fare delle previsioni molto precise: un transito contemporaneo di Giove in angolo
favorevole al Sole può corrispondere all'assunzione, nella propria impresa, di un elemento molto valido che
potrà essere assai utile in futuro. Diversamente, con un Marte, per esempio, che picchia sei/sette mesi di
seguito in anelli di sosta sullo stesso punto, potremmo subire delle azioni legali da nostri dipendenti o datori
di lavoro. Possibile licenziamento di una domestica, di una "tata", di un autista. Se si decide di restare (molti
non hanno il coraggio di partire o non sono sufficientemente convinti della bontà dell'Astrologia Attiva, ma -
poi - dopo la prima Rivoluzione solare con l'AS in 12a, cambieranno completamente idea), allora occorre
attivare tutte le proprie difese e soprattutto non commettere imprudenze d'ogni genere. Sarà meglio, per
quell'anno, non andare a sciare, evitare viaggi lunghi, usare poco e prudentemente la macchina. Insomma,
mettere in pratica tutte quelle norme di buona igiene che possono scongiurare ogni pericolo. Non è possibile
fare un elenco esaustivo di tutte le occasioni di pericolo, ma basti dire che esse vanno dai pericoli sessuali
(aborto compreso) a eccessi di alimentazione o nell'assunzione di dosi elevate di alcool, fumo, caffè,
eccetera. Chi è malato di stomaco non dovrà assumere, per qualsiasi motivo, farmaci per bocca e in particolare
l'aspirina, dovrà tutelarsi con della ranitidina o prodotto simile consigliatogli dal medico, non dovrà esporsi a forti
sbalzi di temperatura e via dicendo.
Tornando alle possibili grane sul lavoro, occorrerà essere perfettamente in regola con le norme sindacali ed
evitare situazioni di attrito diretto con superiori, colleghi e collaboratori. Nell'anno in cui l'AS di RS cade nella
sesta Casa radicale, si possono verificare inconvenienti di questo tipo: un giornalista poco impegnato nel
proprio quotidiano viene "promosso" corrispondente estero e deve dormire sempre con la valigia preparata,
pronto anche ad andare nel deserto. Insomma, lasciatevelo dire, questa è una brutta Casa che non mi sento di
consigliare neanche ai nemici personali.

Ascendente di Rivoluzione solare nella settima Casa radicale oppure stellium di Rivoluzione nella
settima Casa di Rivoluzione oppure Sole di Rivoluzione nella settima Casa di Rivoluzione o, ancora,
Marte nella settima Casa di Rivoluzione (i significati sono analoghi e molto sovrapponibili, ma rispettando,
come grado di intensità, l'ordine in cui questi item sono stati] qui elencati).
È una Casa assai insidiosa, la peggiore tra quelle non dichiarate malefiche. Fate molta attenzione, perché
essa nasconde delle insidie alquanto temibili. Quando è in evidenza, dovete pensare sempre a della carta
bollata, oppure a possibili guai con la legge o a forti litigi, piccole e grosse guerre, possibili aggressioni,
inimicizie a tutto campo. Una volta venne da me un uomo sulla quarantina, che vestiva in modo estroso, con
smoking, cravattino a farfalla e il volto truccato. Aveva dei malefici di nascita nella 2 a e 5a Casa. Gli chiesi se
aveva avuto delle; delusioni dal mondo dello spettacolo. Mi rispose, quasi sdegnato, che era un) attore
cabarettista. Continuando nella discussione capii che era un poveraccio, un fallito che, però, presumeva
ancora di essere qualcuno. Stava messo male, iniziata per lui una RS con Marte nella settima di Rivoluzione e
AS di RS in settima radicale, avendo egli già un brutto cielo di nascita sotto tale aspetto. Gli dissi di stare
attento con la legge. Dopo qualche mese lessi su di un quotidiano che era stato ucciso dalla malavita.
Diversi miei consultanti, con il Sole di Rivoluzione nella settima di Rivoluzione, sono stati visitati dalla Finanza
e l'incontro non è stato buono per loro.
Quando vedo una di queste posizioni, compreso Marte nella settima di Rivoluzione, suggerisco di dichiarare
guerra a mezzo mondo. Piccole guerre: una causa al vicino di casa per l'utilizzazione della terrazza in
comune, piccole cause di lavoro, eventuali cause a congiunti per questioni ereditarie. L'ideale sarebbe poter
partecipare tre o quattro volte, nel corso dell'anno, a trasmissioni televisive dove si lascia libero spazio alla
propria aggressività e si tira fuori il peggio di sé stessi. Ci sono molti pericoli di separazione e di divorzio.
Cercate anche di far litigare molto il vostro partner: con gli altri naturalmente.
Vi capiteranno diversi incidenti di percorso, durante tutto l'anno. Voi dovete sapere che i giorni a cavallo del
compleanno, diciamo venti prima e venti dopo, sono i più critici dell'anno, sia in positivo che in negativo (Falcone
che viene ucciso a pochi giorni dal compleanno, il calciatore che entra in squadra il giorno del compleanno e
segna due reti, Casanova che scrive nelle sue memorie che ben sette volte - o dieci? - nella sua vita, il
compleanno fu eccezionale, o perché divenne miliardario o perché scappò da una delle tante carceri europee
in cui soggiornò anche per lunghi periodi). Allora permettete che vi racconti un fatto personale che, a cavallo di
queste considerazioni, assume un significato particolare. Un anno che non avevo potuto evitare un Marte nella
settima di Rivoluzione stetti un po' teso e, durante dodici mesi, aderii anche a qualche polemica personale, là
dove avrei potuta evitarla. Incoraggiai molto mia moglie, avvocato, ad attivare più sentieri bellicosi, ma non mi
sentii del tutto al sicuro finché non passò quell'anno, maledetto sotto tale aspetto, ma positivo per tante altre
cose. Ebbene l'episodio clou si verificò proprio il giorno prima del mio nuovo compleanno, quando stavo
partendo per una nuova località mirata. Passai la mattina presto dalla banca, dove mi feci dare 10 banconote
da 100.000 lire. Poi presi l'intercity per Roma e raggiunsi Fiumicino. Stavo per imbarcarmi quando volli passare
dal bar dell'aeroporto per prendere un caffè con mia moglie. Andai alla cassa e pagai con una delle banconote da
100.000 lire. Il cassiere la sollevò sopra la testa, la guardò controluce, la strofinò tra le dita e poi mi disse che
non gli sembrava buona. "Strano - gli risposi, per distendere l'atmosfera che stava riscaldandosi - le ho
fabbricate proprio questa notte". Allora il cassiere la passò, sotto i miei occhi, all'altro cassiere. Questi, con
aria più professionale, la controllò e restituendola all'altro gli disse: "Ma come, hai la barba bianca e ancora
non hai imparato a riconoscere le banconote? Signore, ne porti una ventina a me". Il primo, allora, sembrò
incassare il colpo e mi cambiò senza battere ciglio, ma con un evidente livore sul viso. A Questo punto io e
mia moglie prendemmo il caffè e ci allontanammo, passando Prima per il giornalaio. Subito dopo, mentre
stavamo per imbarcarci, vedemmo correre il primo cassiere con una banconota in mano che gridava verso di noi:
"Lei mi ha dato 100.000 lire false e adesso deve cambiarmele". E io: "Lei è matto, è Passato un quarto d'ora
e chi mi dice che questa banconota è la stessa che le ho
dato io?". "Ma, allora, lei sta dicendo che sono un ladro...". Intanto si era radunata una piccola folla e io rischiavo
anche di perdere l'aereo. Costrinsi l'energumeno a venire con me al posto di polizia dove a un amabile
funzionario spiegai tutta la mia versione dei fatti e poi aggiunsi: "Qui nel portafoglio ho ancora le altre nove ban-
conote che mi hanno dato alla banca stamattina, le chiedo cortesemente di verificarle". Così il commissario le
controllò, disse che erano buone e si allontanò nell'altra stanza col cameriere che continuava a inveire. Poi il
poliziotto uscì, mi disse che era tutto a posto. Loro avrebbero fatto un verbale, l'assicurazione - e non il
cameriere ! - avrebbe coperto il danno, si scusarono addirittura e senza nemmeno averci chiesto le generalità ci
salutarono augurandoci buon viaggio.
Questo vissuto pirotecnico di una delle posizioni della Rivoluzione solare, in uno dei giorni a cavallo del
successivo compleanno (ma sarebbe potuto capitare anche al ritorno del precedente) mi convinse, ancora una
volta, dell'eccezionaiità con cui si esprimono i simboli della Rivoluzione solare.
Una forte Rivoluzione solare che richiami la settima Casa può indicare anche separazione dal partner, inizio di
un amore irregolare, inizio o rottura di una società di affari o di lavoro oppure l'inizio, di una situazione che
diventerà fissa, di un'ostilità con un condomino, un parente, eccetera. Per questo, ripeto, a meno che non
dobbiate sposarvi o divorziare in quell'anno, cercate di "scaricare questi simboli" anche montando dei finti litigi,
perché persone che hanno voglia di litigare ne trovate quante ne volete.
Ascendente di Rivoluzione solare nell'ottava Casa radicale oppure stellium di Rivoluzione nell'ottava
Casa di Rivoluzione oppure Sole di Rivoluzione nell'ottava Casa di Rivoluzione o, ancora, Marte nell'ottava
Casa di Rivoluzione (i significati sono analoghi e molto sovrapponibili, ma rispettando, come grado di intensità,
l'ordine in cui questi item sono stati qui elencati).
All'inizio dei miei studi di astrologia che coincisero quasi con lo studio delle Rivoluzioni solari di cui si diceva
sulla mia Bibbia (il Trattato pratico di astrologia, di Andrè Barbault), leggevo frasi preoccupate un po' su tutti i
libri che mi capitava di approfondire e che erano relative all'abbinamento tra l'ottava Casa e lai morte. Non
posso redigere una classifica esaustiva, ma è certo che la maggior parte di quelli che mi avevano preceduto
oppure affiancato nello studio degli ! astri teorizzava che la Casa ottava fosse la peggiore di tutte o la più
malefica e] pericolosa. Fortunatamente, nei miei studi, pur riconoscendo un sentiero, un maestro, sono
riuscito a restare sempre abbastanza indipendente nei convinci-; menti sulle "portate" di ogni singola
affermazione. Per questo motivo sono andato convincendomi, negli anni, che l'ottava Casa non è
quell'inferno che si vuol far credere e che, in ogni caso, non la metterei mai tra le tre Case più
"malefiche" delle Rivoluzioni solari. Intendiamoci, non nego che spesso sta ad indicare la sua "specialità": la
morte, i lutti. Ma questo, a mio parere, solo in una percentuale limitatissima di eventi, mentre per la gran parte
del suo dominio essa ha precisamente a che fare con questioni di denaro. Se poi vogliamo dire che in
questo contesto spesso governa fallimenti, indebitamenti, perdite di capitali, eccetera, allora devo ammettere
che non piace neanche a me, esattamente per i suddetti motivi, ma insisto nel dire che non la metterei tra le
prime tre Case malefiche delle Rivoluzioni solari. Quando l'Ascendente di Rivoluzione solare cade nell'ottava
Casa radicale, ci sarà certamente una preoccupazione o un dispiacere economico. Per farvi un esempio molto
chiaro di cosa ciò possa significare, vi racconterò la storia di un giovane di famiglia ex benestante e signorile,
dalle vocazioni idealiste, ma anche piuttosto sproporzionate ai propri mezzi. Questo giovane, ma che potremmo
dire ormai adulto, un anno che gli capitò l'Ascendente di Rivoluzione in ottava Casa, con qualche transito
favorevole di appoggio, fece la domanda allo Stato, secondo i dettami di una legge speciale che non ricordo,
per mettere su un'attività industriale alla grande, con richiesta di finanziamenti di svariati miliardi. In quel
periodo, ricordo, sorsero come funghi degli studi professionali attrezzati e anche seri che si prendevano
l'onere di tradurre i desiderata di gente come il nostro giovane amico in un tutt'uno organico, convincente,
professionale e documentato, da presentare agli uffici governativi. Allora il nostro chiese una grossa cifra, 50-
60 milioni di lire, in prestito a una banca, per pagare lo studio professionale di cui sopra. Lo studio gli fece un
"capolavoro" di progetto che non emozionò nessuno (non avendo il nostro che piccole spinte di politici di
terz'ordine) e fu gettato letteralmente nel cestino di chi doveva giudicarlo. Il giovane, invece, in funzione di
questa scelleratezza dovette, da allora, per almeno venti-trent'anni, impegnarsi, con l'istituto di credito, a
restituire mensilmente, con almeno un quinto del suo misero stipendio, la somma ricevuta in prestito. Chi
invece è molto, ma molto, fortunato, mettiamo con un Giove di nascita in ottava, al trigono del Sole, nell'anno in
cui ci sono dei transiti molto promettenti e uno stellium in ottava Casa di Rivoluzione, allora farebbe bene a
comprare diversi biglietti della lotteria e di altri concorsi a premi perché avrà buone possibilità di vincere
qualcosa.
Nella stragrande maggioranza dei casi si tratterà di ottenere concessioni di prestiti piuttosto elevati
(relativamente alle finanze del richiedente). Se poi questi rappresenteranno un vero vantaggio per il
richiedente, beh, ciò dipenderà dall'insieme dell'oroscopo e da come si presentano gli anni successivi. Anche
nei casi di morte l'ottava c'entra sempre con il denaro, ovviamente, perché in una direzione o in un'altra si
tratterà di prendere o di dare (nel caso di eredità negative).
Chi credesse, attraverso l'occupazione annuale della propria ottava Casa, di scoprire i tempi dei suoi lutti
familiari sbaglierebbe quasi sempre perché la morte è un mistero stranissimo, in senso astrologico, dove
solamente poche volte,
osservando diversi temi di familiari, si può dedurre, a ragione, che uno di questi stia per morire.
Un Sole di Rivoluzione nell'ottava Casa di Rivoluzione, può riferirsi, per quell'anno, anche a studi di occultismo,
di esoterismo; può riguardare l'iscrizione al concorso di notaio, dei soldi extra che entrano con una vincita o il
ritorno di un prestito. A volte sta a indicare un cambiamento di attività sessuale e perciò capita che io
possa fare delle previsioni molto precise su di un amore che sta arrivando, per una donna o un uomo. Ma
la cosa si deve leggere nei due sensi: diminuzione e cessazione dei rapporti sessuali oppure inizio o
aumento degli stessi. Naturalmente non mi è mai venuto in mente di consigliare a qualcuno di mettersi un AS
di RS in ottava, qualunque fosse la motivazione e questo perché, anche avendo scritto che non giudico
l'ottava Casa di Rivoluzione molto brutta, non la giudico però neanche appetibile. In alcuni casi essa può
indicare anche una carcerazione, la fine di un rapporto, la fine di un lavoro, la fine di una situazione
importante. Parlando in termini percentuali, il rischio maggiore che si corre entro il suo perimetro è quello di
forti emorragie di denaro durante l'anno.
Ascendente di Rivoluzione solare nella nona Casa radicale oppure stellium di Rivoluzione nella nona
Casa di Rivoluzione oppure Sole di Rivoluzione nella nona Casa di Rivoluzione o, ancora, Marte nella
nona Casa di Rivoluzione (i significati sono analoghi e molto sovrapponibili, ma rispettando, come grado di
intensità, l'ordine in cui questi item sono stati qui elencati).
È la Casa che utilizzo, personalmente, più spesso (insieme alla terza), quando ho da piazzare dei malefici in
un parcheggio che non mi sia troppo ostile durante l'anno. Intendiamoci, dicendo questo non intendo affatto
teorizzare che la nona sia la Casa migliore per andarci a buttare i malefìci ogni volta che ce n'è bisogno. Le
aspettative, le paure, i desideri e le fobie cambiano da individuo a individuo, anche più volte durante lo
stesso anno (per questo consiglio ai consultanti di venire, per prendere una decisione sul loro prossimo
compleanno, un mese o due - e non prima - del retara solare). Per quanto mi riguarda, il ragionamento è
abbastanza semplice: ho abbandonato le motociclette da giovane - quando scoprii di avere la quadratura
Urano-Marte con Marte in terza e quando avevo già collezionato un bel numero di cadute e di incidenti col
mezzo a due ruote -poi mi sono anche liberato della macchina; odio viaggiare, sto quasi sempre a leggere e
scrivere nel mio studio, lo stress da viaggio mi fa aumentare il mal di testa (che oggi, fortunatamente non ho
più, NdA) e allora, con grande contentezza, ogni volta che posso metto gli astri più cattivi in tale Casa.
Naturalmente non posso consigliare a un Sagittario la stessa cosa, a meno che non vi siano motivi molto validi
che giustifichino la mia scelta. Però, non per convincervi, vorrei ragionare un attimo su ciò. L'astrologo vi
chiede: "Dove vorrebbe, Signora, che pesassero maggiormente i suoi fardelli, quest'anno?". Nella Casa dei figli?
"Per carità! ". In quella del marito? In quella dei genitori? In quella delle prove a 360 gradi? Oppure in quella delle
malattie e dei decessi? Insomma potremmo disquisire, ma non arriveremmo mai a una conclusione oggettiva e
valida per tutti. E allora, in questa necessaria indecisione che coglie la maggior parte di chi mi fa visita ogni
anno, io resto convinto che la nona Casa sia almeno da prendere seriamente in considerazione. In fondo, se
stiamo attraversando un periodaccio, sarà tanto esiziale non fare il viaggio a Ibiza in giugno? Sinceramente
non credo. Naturalmente il discorso è inutile per quei Sagittari che vanno in aereo come se si "bucassero"
ogni giorno. D'altra parte non mi sognerei mai di consigliare un Ascendente in nona a un rappresentante di
commercio che passa la giornata sull'autostrada e quell'anno ha, per di più, Saturno che gli entra in terza Casa
radicale. Insomma i fatti sono i fatti e se Napoleone, col suo Saturno in nona, non avesse fatto la campagna
di Russia e se non fosse stato a Waterloo e se... Dalle parti mie si dice: se mio nonno avesse avuto il trolley
sarebbe stato un tram...
La situazione è difficile, maledettamente difficile, ogni volta. Ci sono persone che si indebitano per fare il viaggio
del compleanno, perché ne hanno visto già gli esiti portentosi una prima volta. C'è gente ammalata che chiede
aiuto. Ci sono imprenditori che rischiano il fallimento, ci sono... Quanti ce ne sono! E come potrei dormire
sonni tranquilli, la notte, se non avessi la sola coscienza di operare cercando di fare bene e di seguire delle
indicazioni tecniche al massimo, per mettere fuori gioco eventuali tremori all'addome che altri potrebbero
credere essere dei segnali divini di direzione. Allora cominciate dai casi più facili, una vacanza da diporto, una
settimana di relax a Londra o a Parigi. E ricordate che la regola numero uno è: non danneggiare. Come dire: "Nel
dubbio astieniti".
Torniamo alla nona Casa. Ve la consiglio, ogni volta che si può. D'altra parte chi ha detto che le Hawaii sono più
belle di Capri o della Maddalena in Sardegna? Si possono fare brevi viaggi, per tutta una vita, e non vedere mai
interamente l'Italia che, nonostante tutto, è meravigliosa. Uno stellium o un Sole di Rivoluzione solare in nona
di Rivoluzione possono stare a indicare un periodo da trascorrere fuori, lontano da casa. Qual è il limite tra
lontano e vicino? La differenza di dialetto: dove si parla un altro dialetto è già territorio della nona Casa.
Milano è già nona di Bologna e Genova lo è di Venezia. Prima abbiamo visto quei casi in cui è necessario
mettere un AS di RS in nona, per parare dei colpi, ma può anche essere del tutto diverso: mettere un AS
in nona per "propiziarsi" uno stage a New York o la stipula di un contratto con i tedeschi o il ritorno all'amata
fanciulla californiana conosciuta l'anno scorso. La nona rappresenta il lontano sia in senso geografico-
territoriale sia in senso metafisico e trascendente. Con una nona Casa di Rivoluzione forte ho visto persone
viaggiare per la prima volta in aereo oppure iscriversi all'università a quarant'anni oppure andare incontro a una
bellissima esperienza religiosa. Anche la scoperta dell'astrologia può essere "territorio" della nona Casa. Si
cercherà di mettere l'AS di RS in nona Casa se si vuole partire per un lungo distacco oppure per fare le vacanze
di studio all'estero o ancora, se si decide, un anno, di mettercela tutta per imparare una lingua straniera.
Ritornando per un momento al discorso fatto all'inizio di questo paragrafo sul voler mettere i "malefici" in nona
Casa, occorre fare qualche riflessione. Nella quasi totalità dei casi, la Rivoluzione solare "scatta"
fulmineamente, nel senso che i suoi significati hanno valore immediato: un uomo che si uccide il giorno del
compleanno, il calciatore che nello stesso giorno segna due goal importanti, la ragazza che si sposa nel
giorno del genetliaco, eccetera eccetera. Allora ho da dare un consiglio alle persone che decidono di mettere i
"cattivi" in nona Casa di Rivoluzione: ricordate che dall'istante del return siete in territorio nemico. Mi è capitato
diverse volte, proprio perché - come ho detto - scelgo questa Casa come "discarica". Allora, a tutti quelli che
adottano questo indirizzo, raccomando loro di arrivare sul luogo del return qualche giorno prima del compleanno
e di ripartire subito dopo. In questo modo si limitano i danni. Due episodi "di colore": nella piazza di San
Miguel (la maggiore tra le isole delle Azzorre) due tassisti stanno venendo ai coltelli per decidere chi deve
portare il passeggero all'aeroporto di Ponta Delgada; a New York una mia amica festeggia il compleanno e poi,
tornando in albergo (di buona categoria), trova i topi sul letto. A queste persone che scelgono la "soluzione
nona Casa" raccomando sempre di fare la polizza Europe Assistance che, contrariamente al nome è valida in
tutto il mondo. È inutile dire che chi sta messo con cattivi transiti, non lo manderemo alle isole di Salomone
che stanno a circa dieci centimetri più a destra di ogni cartina di planisfero (in quest'isola gli indigeni
mangiano carne di coccodrillo e ci sono zanzare grosse come passeri).

Ascendente di Rivoluzione solare nella decima Casa radicale oppure stellium di Rivoluzione nella
decima Casa di Rivoluzione oppure Sole di Rivoluzione nella decima Casa di Rivoluzione o, ancora,
Marte nella decima Casa di Rivoluzione (i significati sono analoghi e molto sovrapponibili, ma rispettando,
come grado di intensità, l'ordine in cui questi item sono stati qui elencati).
Ribadisco che, relativamente alle quattro situazioni che rappresentano la testatina di questo paragrafo,
come degli altri, noi dobbiamo intendere che esse sono quasi assolutamente identiche come potenza.
La decima Casa, dunque. Meravigliosa. Nella maggioranza delle situazioni, andare a mettere l'AS di RS
nella decima radicale rappresenta un'esperienza straordinaria per chi la vive e per l'astrologo che l'ha
consigliata. È come mettere una tigre nel motore o far roteare le gambe a quelle splendide ragazze della*
pubblicità. E liberarsi dalla propria gravita e volare sulle spalle di Superman. È vincere alla lotteria e andare a
spruzzare, con una bottiglia di soda, il capo-ufficio...Si potrebbe continuare all'infinito. È sicuramente questo e
molto altro ancora. Nessuno potrebbe descrivere tutto il bene di questa posizione. Io l'avevo scritto molti anni fa
nella mia Guida ai transiti e poi l'avevo fortissimamente enfatizzato ne // sale dell 'astrologia. Risultato: decine e
decine di astrologi hanno inviato i loro clienti in giro per il mondo, alla ricerca dell'AS in X, con risultati in gran
parte catastrofici: anche l'aspirina può essere eccezionale, ma usata male può perfino uccidere. Per invitare alla
prudenza avevo inserito, nel secondo libro citato, l'esempio della Thatcher che, a capo del governo inglese per
ben dodici anni di seguito, quando sopraggiunse un transito di Saturno quadrato al Sole, in contemporanea a
un Ascendente di Rivoluzione solare in decima, fu buttata giù, in senso politico. Di esempi di questo genere se
ne possono fare a decine, pertanto fate bene attenzione a non mandare "al macello" i vostri amici o clienti,
perché questa è una materia meravigliosa, all'interno dell'astrologia, ma che non si può dare "in mano ai
bambini". Solo una lunga pratica vi potrà insegnare tutto quello che c'è da sapere sull'argomento. Per questo vi
rinnovo il consiglio ad andarci piano, perché la cosa potrebbe avere un doppio taglio: iniettare foltissime
aspettative positive in un soggetto che poi si vede crollare il terreno sotto i piedi.
A proposito di aspettative, desidero raccontarvi questo episodio che dovrebbe insegnare, a tutti noi, come
parlare a un consultante: senza rendere tragico il lato cattivo e senza troppo enfatizzare il lato positivo. Dunque
torna da me un uomo colto, simpatico e intelligente, un intellettuale, a cui l'anno prima avevo promesso grandi
cose per i suoi successivi dodici mesi. Il soggetto appare piuttosto contrariato e dice che era piuttosto deluso
dall'andamento dell'anno trascorso, proprio in funzione delle conquiste che gli avevo predetto. Lo prego di
spiegarsi meglio e mi metto in attento ascolto, per due motivi: primo, perché ritengo ci sia sempre da imparare e
secondo, perché credo più agli astri che agli uomini. Inizia così la cronistoria del nostro, da cui apprendo, tra le
altre cose, che un quotidiano a tiratura nazionale gli ha fatto una critica lusinghiera su quattro colonne. Apprendo
poi che egli ha stipulato un contratto per scrivere un libro con un editore importante e... dulcis in fondo, che
egli si è addirittura sposato. Allora non ho potuto fare a meno di chiedergli, con una certa veemenza: "Ma
caro Professore, quando lei si è sposato, suonavano le campane e se suonavano lei ritiene che si sia trattato
di semplice retorica o di costellazione di un avvenimento che realmente faceva suonare le campane nel suo
cuore?". Insomma, alla fine, dopo una lunga chiacchierata, venne fuori che il soggetto si aspettava molti soldi
che invece erano usciti (per il matrimonio) e non erano entrati. Ma io non avevo mai parlato di soldi e
l'equivoco era nato dal fatto che costui identificava un buon anno con un anno in cui arrivano tanti soldi.
Torniamo alla decima Casa. Essa dovrebbe significare solamente essere assunti per un lavoro, oppure un
momento di prestigio, come essere accolti in un club esclusivo tipo il Rotary, oppure una fotografia in prima
Pagina, eccetera. No, assolutamente, i significati della decima Casa sono centinaia, a trecentosessanta gradi e
se vogliamo raggrupparli tutti sotto un comune denominatore, allora dobbiamo dire: Emancipazione. In tutti i
sensi. Ho visto, con queste posizioni, contadini imparare a nuotare a quarant'anni, gente volare per la prima
volta, uomini e donne riuscire a nuotare sei-sette metri sotto il mare, persone liberarsi da un sistema chiuso di
informatica e passare all'universalità (leggi PC compatibile), persone scoprire la causa di una propria malattia
dopo vent'anni di sofferenza, donne che si sono sposate dopo una vita di delusioni amorose e potremmo
continuare così per il resto del libro. L'AS di RS in decima radicale lo potremmo paragonare alla lampada di
Aladino. Se poi si vive quest'anno in piena coscienza quotidiana dello stesso, e magari con un buon transito di
appoggio, allora si vivrà uno dei più begli anni della propria vita. Studiando una situazione simile potei prevedere,
sul numero di gennaio '92 del mio trimestrale Ricerca '90, l'elezione a Presidente della Repubblica di Oscar
Luigi Scalfaro, molti mesi prima che la cosa avvenisse (in quel caso l'AS di RS era congiunto al Medio Cielo
radix). Naturalmente tutti, compreso il mio fruttivendolo, il giorno dopo dell'elezione in oggetto, si vantarono di
averlo previsto anche dieci anni prima, ma sfortunatamente, a parte la rivista del sottoscritto, nessuno lo potrà
mai provare.
Insomma, potrei raccontarvi mille episodi in cui una decima Casa ha fatto miracoli, ma ve li lascerò scoprire da
soli. Quando avete situazioni apparentemente disperate, se siete nelle condizioni giuste di cui scrivevo prima,
allora prendete la decisione e suggerite, senza indugi, un compleanno mirato in tal senso. Non mi stancherò
di ripetere che transiti e Rivoluzione solare si devono necessariamente leggere insieme. Un oroscopo che non
abbia a fianco la Rivoluzione solare in corso e la prossima, per me, è una situazione cieca che non permette di
fare alcuna previsione seria. Molti si scoraggiano per i calcoli, ma esistono, oggi, programmi assai economici e
computer altrettanto economici che non dovrebbero intimidire nessuno, in direzione di un acquisto.
Per cercare di comprendere meglio se è o no il caso di mettere un AS di RS in decima Casa radix, consiglio di
studiare il mio libro Transiti e Rivoluzioni solari che ha avuto un grande successo anche in Francia e dove
vengono illustrate trenta regole per "mirare" bene una Rivoluzione solare. Devo aggiungere, tuttavia, che
ricorro sempre meno all'uso dell'AS in decima, perché ci possono essere delle grosse controindicazioni,
come ho già accennato, e preferisco - sempre di più -ricorrere all'uso di un Giove incollato al Medio Cielo di
Rivoluzione solare o di una Venere o un Sole nella stessa posizione: i vantaggi sono decisamente minori
rispetto al primo caso, ma possiamo affermare, quasi in maniera apodittica, che per tali posizioni non
esistono controindicazioni.
Marte in decima ha, spesso, significati di spinta in avanti, sul sentiero della propria crescita, ma può anche
indicare diverse grane relative alla decima.

Ascendente di Rivoluzione solare nell'undicesima Casa radicale oppure stellium di Rivoluzione


nell'undicesima Casa di Rivoluzione oppure Sole di Rivoluzione nell'undicesima Casa di Rivoluzione o,
ancora, Marte nell'undicesima Casa di Rivoluzione (i significati sono analoghi e molto sovrapponibili, ma
rispettando, come grado di intensità, l'ordine in cui questi item sono stati qui elencati).
Sono oramai molti anni che ho scritto che l'undicesima Casa, relativamente alla morte o ai lutti, è molto più
forte dell'ottava. Non ho mai letto commenti in proposito di miei colleghi, ma ho ascoltato molte conferme di
miei allievi. Provare per credere: studiate cento casi di morte e vedete quante volte ritroverete questa
posizione negli oroscopi e nelle Rivoluzioni solari dei congiunti del deceduto. Naturalmente può trattarsi anche
solamente di pericoli di morte e non necessariamente di un decesso. Perché l'undicesima Casa avrebbe da
spartire qualcosa con la morte? Me lo sono chiesto molte volte e credo che la risposta più saggia sia che
tale Casa si oppone alla quinta che è la Casa delle nascite. Allora, dirà qualcuno, con un pizzico di ingenuità:
"Io la eviterò sempre". A parte il fatto che questa fantasia di potenza non può servire ad evitare, per sempre,
la propria morte, devo anche ricordare - come ho spiegato in altre parti di questo libro e di altri - che noi non
possiamo evitare, con un return mirato, la morte di chicchessia.
Questa Casa è, però, anche la Casa degli appoggi importanti e, se si ha bisogno dell'aiuto di una spinta che
non sia Tangentopoli, allora potrebbe convenire addirittura più di una decima.
Con questa Casa si possono acquisire o perdere amici importanti, anche solo dal punto di vista di un rapporto
amicale fraterno.
Questa è anche la Casa dei progetti, e con una forte undicesima Casa in evidenza, in un dato anno, si può iniziare
o si può portare a termine un progetto importante.
Comunque, come vedremo tra breve, il ruolo importantissimo dell'undicesima Casa è, soprattutto, quello di far
"atterrare" un AS di RS in fuga da una dodicesima Casa.

Ascendente di Rivoluzione solare nella dodicesima Casa radicale oppure stellium di Rivoluzione nella
dodicesima Casa di Rivoluzione oppure Sole di Rivoluzione nella dodicesima Casa di Rivoluzione o,
ancora, Marte nella dodicesima Casa di Rivoluzione (i significati sono analoghi e molto
sovrapponibili, ma rispettando, come grado di intensità, l'ordine in cui questi item sono stati qui elencati).
Se esiste il Demonio, questo è il suo domicilio. Mai alcuna espressione, profferita da me o da altri, sarà in grado
di racchiudere in poche parole tutta la negatività di questo orribile territorio che non a caso viene denominato
"settore delle prove". Già chi ha, alla nascita, una dodicesima Casa forte dovrà attrezzarsi a difendersi sempre e
ad attaccare. Dovrà sudare sempre sette camicie per ottenere quello che gli altri ottengono con piccolissimo
sforzo. Poi dovrà sudare molto per non farsi togliere quello che ha ottenuto. Ma l'evidenza della assoluta
negatività di questa Casa la vediamo proprio nella Rivoluzione solare. Quando essa mi capita di fronte e il
soggetto non è preparato al discorso della Rivoluzione solare mirata, allora mi vengo a trovare in una
situazione difficile. Si tratta, infatti, di cercare di convincerlo che, per il suo bene, è utile che salga su di un
aereo e scappi. Allo stesso tempo, però, non posso nemmeno enfatizzare tanto le negatività di questa Casa
in quanto, se poi il soggetto non vuole o non può partire, verrei a essere io la prima causa di un anno
"maledetto", per gli scenari comunque brutti che gli sii prospettano dinanzi. Qualcuno potrebbe dire: "E chi ti
dice che Tizio, che hai mandato a Los Angeles, avrebbe passato, se fosse restato a casa, tutta una serie di
guai?". Me lo dicono i miei consultanti stessi in un modo così assoluto e con frasi simili che sembra si siano
messi d'accordo tra loro, pur non conoscendosi: "Senta, quest' anno, per colpa mia o del destino, mi sono
beccato un AS di RS in dodicesima, e non l'ho ascoltata, ma lei, per favore, mi avverta quando capiterà la
prossima volta, perché - in quella data - anche se dovessi volare appesa alle ruote dell'aereo, andrò dove mi
consiglierà". Di queste testimonianze ne ho centinaia, raccolte in decenni. Ecco cosa dice un'avvocatessa che mi
ha anche autorizzato a fare il suo nome ma che io preferisco non identificare: "Molti ostacoli e problemi sul
lavoro, mi hanno rubato due macchine, l'uomo con cui vivevo da quindici anni mi ha lasciata, entrambi i miei
genitori sono stati ricoverati lo stesso giorno per angina; a me è stata riscontrato un problema di salute, da
risolvere per via chirurgica...".
E si badi bene che un AS di RS in dodicesima Casa natale può rendere orribile anche un anno che nasce con
Giove sul Sole del soggetto. Infatti mi ricordo di una volta che venne da me un imprenditore agricolo che,
testualmente, mi disse: "Senta, lei mi deve spiegare come mai tutti i giornali dicono che questo è l'anno del
Leone e io ho perso tre raccolti per ragioni diverse, mi sono separato dalli mia compagna e non mi sento
neanche tanto bene...". Si era beccato l'AS di RS in dodicesima Casa radicale.
Anch'io, personalmente, ho avuto, negli anni passati, bruttissime esperienze di parenti che non hanno voluto
ascoltarmi.
Più di quindici anni fa, quando andavo ai congressi o tenevo qualche conferenza in una città del Nord, diversi
miei colleghi mi contestavano questa visione brutta della dodicesima Casa e mi ricordavano che essa, tra
l'altro, è rappresentata dal Sole sopra l'orizzonte: fa "crescere", è spirituale e blablablà. A me la cosa non è
dispiaciuta affatto, perché oggi che centinaia di miei allievi hanno impara a conoscere le Case di Rivoluzione,
sulla base delle mie descrizioni sui libri, può tracciare una bella linea verticale sulla lavagna e scrivere da una
parte i nomi di quelli che sono stati e stanno con me in questi convincimenti e dall'altra gli scettici. La storia darà
ragione agli uni o agli altri, ma almeno avremo evitato atteggiamenti farisei. Dunque, quando capita un AS di
RS solare in 12a, io consiglio al malcapitato di cambiare aria e i percorsi sono più o meno già tracciati. Se,
infatti, il nostro abita in Italia, spostandosi verso ovest, per far salire l'AS in 1la (non mi sognerei mai di
"mettergli" l'AS in prima Casa), questo risultato l'otterremo con un viaggio a Parigi/Londra oppure a Lisbona o,
nel peggiore dei casi (a seconda se abbiarno l'AS in un segno di corta o di lunga ascensione) alle Azzorre. Ma, a
questo punto, io cerco di far ragionare il soggetto e gli dico: "Se lei deve fare un viaggio fino alle Azzorre per
togliere semplicemente l'AS dalla dodicesima Casa, allora tutto non può essere più proficuo se lei si allunga
fino agli Stati Uniti per mettere l'AS in decima?". In altre parole, facendo un viaggio più lungo, ma probabilmente
meno costoso, perché non cercare di capovolgere una situazione da pessima a ottima? La cosa riesce?
Provate e vi renderete conto.
Alle persone che mi dicono che praticamente è impossibile per loro spostarsi (si tratta quasi sempre di
insegnanti e mai di politici, industriali, attori, eccetera), io suggerisco, subito dopo il compleanno (perché le
ostilità, nella maggioranza dei casi, si esprimono subito dopo il return) di "dare" qualcosa agli astri, come una
operazione chirurgica, un periodo di isolamento che rassomigli a una carcerazione, l'imposizione a sé stessi di
una dieta rigorosa e così via. Altri dettagli, su questo tipo di "scarica" o di "esorcizzazione" delle brutte posizioni
planetarie, li troverete nel mio libro Astrologia Attiva, Edizioni Mediterranee.

5. Gli astri nelle Case

Passiamo ora a esaminare i significati dei pianeti nelle Case di Rivoluzione, non prima di avere ripetuto un
avvertimento che ci sembra giusto ricordare. Io sono personalmente convinto che la Rivoluzione solare ci dia
delle indicazioni preziosissime su di un periodo che va da compleanno a compleanno, a patto, che lo studioso
prenda in considerazione i transiti principali di quell'anno, unitamente alle poche cose principali che la
Rivoluzione solare ci dà, senza andare cercare tutte le combinazioni possibili e immaginabili. Queste infatti,
lungi l'esplicitare la situazione di un determinato soggetto, sortiscono invece l'effetto di indurre una grande
confusione nel praticante, confusione che complica ulteriormente le cose e, anzi, le rende tanto oscure da
impedire ogni previsione seria. Per questo motivo io penso che si debba guardare innanzitutto dove cade
l'Ascendente di Rivoluzione rispetto alle Case radicali. In secondo luogo si deve guardare dove eventuali
stellium si vengono a formare nelle Case di Rivoluzione; in terzo luogo dove cade il Sole di Rivoluzione rispetto
alle Case di Rivoluzione, in quarto luogo occorre analizzare la posizione di Marte nel cielo di return e, infine, la
posizione dei vari astri nelle Case, con una gerarchia d'importanza decisamente inferiore rispetto ai primi
parametri elencati. Ecco, io vi consiglio di fermarvi qui: poche indicazioni, pochissime, ma estremamente chiare
e verificabili oltre che attendibili. Tutt'al più daremo un'occhiata a tutti i pianeti per stabilire se essi, in un
determinato contesto, possano aiutare a illuminare meglio una situazione oppure la rendono meno chiara.
Vi sconsiglio, assolutamente, di cercare di proiettarvi in giochi a incastro del tipo "il dispositore della seconda
Casa fa trigono con il governatore della decima e allora possiamo dedurre che l'AS in dodicesima avrà poco
peso nel contesto generale...". A mio avviso, se procederete in una lettura di questo tipo, prenderete degli
abbagli grandissimi e sbaglierete la "cifra complessiva", la label della Rivoluzione solare, che invece risulta
chiarissima - e si può paragonare ai titoli a nove colonne di un giornale, quello del soggetto - attraverso le prime
quattro posizioni che vi ho indicato.
In ogni caso ecco, qui di seguito, le interpretazioni che possono interessarvi.

La Luna nelle Case di Rivoluzione

In prima: può indicare un'alternanza continua di umori, un non sapere bene cosa si desidera, una voglia di...
cose evanescenti. Ricordate che, contrariamente a quanto affermano alcuni autori, la posizione della Luna,
nella RS, ha una scarsissima importanza, rispetto all'insieme, perché essa non ci dice cosa faremo durante
l'anno, ma soltanto ciò che avremmo desiderato fare.

In seconda: alti e bassi in campo economico. Scelte economiche influenzate dalle persone care. Voglia di
fotografare o di filmare o di cambiare il proprio look.

In terza: rapporti altalenanti con fratelli, sorelle e cognati. Grosse aspettative da un congiunto. Rendimento
alterno negli studi e nelle letture.

In quarta: desiderio di cambiare abitazione, desiderio che difficilmente si con


cretizzerà. Desiderio di trascorrere molte ore nella propria casa. Rapporti instabili con i genitori.

In quinta: predisposizione agli innamoramenti. Desiderio di vita mondana, di gioco, di flirt. Proposito di avere un
figlio. Rapporti instabili con i figli. Rendimento scolastico fluttuante dei figli.

In sesta: per un uomo può indicare tendenza ad amori mercenari o amori con donne di basso ceto sociale. Per
la donna, quasi sempre, desiderio di maggiore cura estetica e salutista della propria persona.

In settima: voglia di sposarsi, di fidanzarsi o di interrompere un legame. Propositi associativi nel lavoro.
Situazione economica o salute del coniuge molto incerta.

In ottava: maggiore appetito sessuale. Voglia di fare soldi. Attese per un'eredità. Attenzione a non prestare soldi
e ai furti.

In nona: desiderio di viaggiare, di conoscere stranieri, di imparare una lingua nuova. Spinte ideali verso i misteri
della vita. Rendimento instabile negli studi superiori.

In decima: desiderio di sistemazione, di matrimonio, di stabilità affettiva. Voglia di cambiare lavoro. Spinte a
migliorare la propria condizione sociale.

In undicesima: voglia di conoscere altra gente, di aumentare il numero dei propri amici. Necessità di bussare
alle porte per chiedere piaceri.

In dodicesima: voglia di isolamento. Paure e fobie. Instabilità psichica.


Mercurio nelle Case di Rivoluzione

In prima: massima mobilità fisica o intellettuale. Fioritura di idee. Anno in cui si registra una maggiore
estroversione del soggetto.

In seconda: attenzione a subire raggiri economici e/o commerciali. Tentativo di aumentare le entrate con trovate
o con attività mercuriali in genere.

In terza: commercio di veicoli. Energie profuse nella lettura e negli scritti. Aumento del volume della
corrispondenza e del chilometraggio annuo con i propri mezzi di trasporto. Pendolarismo.

In quarta: probabile cambiamento di domicilio. Spostamento di uno dei genitori. Buon periodo per transazioni
commerciali.
In quinta: rapporto giocoso con i figli o con i bambini in genere. Un figlio che parte. Maggiore attività intellettuale
dei figli. Viaggi di piacere.

In sesta: possibili malattie da raffreddamento o forme di allergia. Spostamenti per curarsi. Acquisizione di un
nuovo collaboratore di età giovanile.

In settima: viaggi con il coniuge. Coniuge che intraprende un'attività commerciale. Spostamenti frequenti del
partner. Buon periodo per fare affari con terzi.

In ottava: possibili piccole vincite al totocalcio o ad altri giochi a premi. Solo nel caso che molti altri elementi lo
giustifichino: morte di un amico o di un familiare giovane. Maggiore circolazione di denaro. Possibili piccole
truffe subite prodotte.

In nona: grande voglia di viaggiare. Possibili trasferimenti temporanei. Periodo ottimo per imparare una lingua.
Legame con "straniero" giovane.

In decima: affermazione personale a mezzo di idee brillanti. Possibile vincita di una gara di ballo. Elevazione
del soggetto attraverso scritti e letture.

In undicesima: contatti con giovani. Nuovi amici giovani. Progetti di viaggi. Appoggi ottenuti attraverso persone
giovani.

In dodicesima: prove dovute a figli piccoli o a parenti molto giovani. Attenzione a raggiri e furti. Incidente con un
mezzo di trasporto proprio. Corrispondenza segreta che viene alla luce. Possibile scandalo sentimentale.

Venere nelle Case di Rivoluzione

In prima: maggiore disponibilità personale verso i problemi degli altri. Tendenze narcisiste. Spese per il proprio
abbigliamento o per eventuali operazioni estetiche. Posizione abbastanza protettiva per la salute, anche per le
persone che devono risollevarsi dai danni di una malattia seria.

In seconda: maggiore circolazione di denaro. Più soldi spesi per ornamenti personali e per l'estetica. Soldi spesi
per una donna o per una giovane figlia o nipote. Maggiori possibilità di guadagni e di sanare situazioni difficili
dal punto di vista economico. Questa è sicuramente la posizione più protettiva che esista rispetto al denaro e ai
buchi economici pregressi.

In terza: periodo di grande affiatamento con una sorella o con un fratello. Sono favoriti gli studi, le letture e gli
scritti. Corrispondenza d'amore. Fratello o sorella che si innamorano.

In quarta: realizzazione di un sogno immobiliare o, più semplicemente, gratificazioni da una migliore


sistemazione all'interno di una casa. Possibile affitto di una garconnière. Un amore con una persona che
frequenta la propria casa. Migliori rapporti con i genitori e i suoceri oppure genitori e suoceri che stanno meglio
in salute.

In quinta: è l'indizio quasi certo di un amore che verrà a spezzare la monotonia di un anno. Vita mondana. Molte
occasioni per uscire la sera, andare al teatro, al cinema o fuori a cena. Qualche bel week-end durante l'anno.
Quasi sempre un anno piacevole per l'amore e per il sesso. Questa è la migliore posizione (insieme Venere in
settima) per uscire da un anno brutto sul piano sentimentale.
In sesta: possibile amore con una persona del proprio ambiente di lavoro. Peri-I odo fatto di rapporti pacifici e
amichevoli con le persone con cui operiamo. Questa è la posizione più protettiva, in assoluto, per la salute.

In settima: un amore bello. Piacevole inizio di una storia d'amore. Ripresa soddisfacente dei rapporti con il
proprio coniuge oppure amore adulterino. Possibile causa che si conclude bene. Miglioramento di tutte le
controversie in corso e delle situazioni legali pregresse. Buone occasioni per formare società e unirsi in imprese
commerciali.

In ottava: soddisfacente vita sessuale. Ripresa dei rapporti sessuali. Maggiore! circolazione di denaro. Possibile
eredità o vincita. Pericolo di vita per una giovane amica o congiunta.

In nona: amore con straniero (per "straniero" si deve intendere, sempre, anche chi è nato in altra regione) o
durante un viaggio. Bellissime giornate trascorse in viaggio. Divertimento in relazione a persone non native
della propria città.

In decima: elevazione sociale a mezzo della propria figura estetica. Avanzamento sociale. Possibile
fidanzamento o matrimonio. Miglioramenti professionali.; Moglie o madre o figlia o sorella che "crescono".

In undicesima: amore con una persona amica. Un amore che si trasforma in amicizia. Appoggi importanti da
una persona influente. Progetti matrimoniali. Un vento di simpatia e di amicizia, che ci viene praticamente da
chiunque, sarà una delle caratteristiche più positive dell'anno.

In dodicesima: possibili scandali sentimentali. Si dovrà prestare soccorso, tipo infermieristico, a una persona
amata. Un amore segreto. Maldicenze sulto propria condotta morale. Possibili sofferenze d'amore. Tradimenti
più subiti che perpetrati. Possibile fine di un legame. Perdita di soldi. Possibili ospedalizzazioni. Eventuale
aborto. In una misura contenuta questa è una posizione protettiva per la salute, ma può avere tante
controindicazioni tra quelle sopra descritte.

Marte nelle Case di Rivoluzione

In prima: vedi il capitolo relativo alle dodici Case di Rivoluzione.

In seconda: molte energie attivate per produrre soldi o per curare la propria immagine in senso lato, ma
soprattutto estetico. Attenzione alle spese eccessive. Sono quasi certe emorragie di denaro che però
potrebbero anche essere investimenti (per esempio immobiliari) e dunque operazioni costruttive.

In terza: quasi sempre piccoli guai dalla macchina o dalla moto o dagli sposta¬menti in genere (attraversare la
strada, scendere le scale di corsa, muoversi in casa, ecc.). Usare la massima prudenza anche come pedoni.
Impegno grosso per fare un esame all'università o per leggere un libro importante o per scriverne uno. Corsi,
concorsi, stage. Forti interessi nelle comunicazioni e nelle telecomunica¬zioni. Spese per Internet, computer,
stampanti, fax, telefonini, ecc. Possibili disaccordi con fratelli e sorelle o dispiaceri dovuti agli stessi, ai cognati,
ai cugini, agli zii e ai nipoti.

In quarta: possibile litigio con i genitori. Attenzione a eventuali incendi in casa. Energie profuse in direzione di
operazioni immobiliari. Possibile trasloco. Allarmi per la salute dei genitori. Problemi con o da i genitori. Liti
condominiali o con vicini di casa. Spese impreviste per la casa o tasse arretrate. Atmosfera di grande tensione
in famiglia.

In quinta: un figlio che vi dà molte preoccupazioni. Eventuale bocciatura a scuola di vostro figlio o ferimento o
piccola operazione per lo stesso. Grande attività per concepire un figlio. Possibili problemi ginecologici.
Frequentemente questa posizione accompagna separazioni e divorzi e, nei casi limite, problemi seri di salute al
coniuge.

In sesta: vedi il capitolo delle dodici Case.

In settima: rottura con il partner. Lite con marito o con moglie. Carta bollata. Profusione di energie per una
causa. Attenzione a possibili attentati: se ci sono le premesse, e se è presente con cattivi aspetti, questa
posizione può indicare un attentato subito dal soggetto. Ferimento od operazione del partner. Anno in cui
circolerà, certamente, della "carta bollata", con o senza virgolette. Anno di litigi e ! di tensioni un po' a 360 gradi.
Possibili problemi con la legge, anche per il semplice ritiro della patente o per un controllo da parte della
Guardia di Finanza. Posizione che ci attira 1' "ostilità del mondo".

In ottava: aumento dell'attività sessuale. Carta bollata per questioni ereditarie o di liquidazione nel lavoro o per
vertenze legali relative a soldi da ricevere. Forti fuoriuscite di denaro. Possibili furti subiti. Pericolo di vita per un
parente.

In nona: attenzione, molta attenzione, a eventuali incidenti di macchina o di moto o comunque di veicolazione e
spostamenti (anche in casa). Ferimenti mentre si viaggia. Possibili malattia nel corso di vacanze. Aggressioni
da "stranieri". Molto impegno in studi superiori o specificamente universitari. Periodo ottimo per imparare
un'altra lingua, anche informatica.

In decima: lotte per emancipazioni. Atti di ribellione verso l'autorità (i genitori, il marito, la moglie, il capo nel
lavoro, eccetera). Grandi sforzi del soggetto per ottenere un "posto al sole" o una migliore condizione in
rapporto alla propria eman¬cipazione. Attività professionale marziale. Quasi certamente: problemi dalla madre
o dalla suocera.

In undicesima: rottura importante con un amico. Molte energie profuse nell'amicizia. Tanti progetti. Periodo
ottimo per imparare a suonare uno strumento musicale. Pericolo di vita per un amico o un congiunto. A una
ottava più giù, possiamo considerare tale posizione come Marte in settima: attira su di noi una forte | corrente di
ostilità da parte degli altri.

In dodicesima: vedi capitolo sulle dodici Case.

Giove nelle Case di Rivoluzione.

In prima: si "allarga il cuore", diminuiscono le difese personali dal punto di vista della diffidenza, si è più
ottimisti, ci si riprende da periodi di depressione o di malattia, diminuisce moltissimo il senso critico del soggetto
verso gli altri e ver¬so l'ambiente. Si può ingrassare sensibilmente. Si riceve un "tocco" dalla fortuna.

In seconda: maggiore circolazione di denaro. Più soldi in entrata e più soldi in uscita. Periodo favorevole ai
guadagni in genere, ma anche a grosse "fregature". Quasi sempre, però, sono molti di più i soldi che escono
rispetto a quelli che entrano. Possibilità che la propria faccia finisca sui giornali o in televisione. Mi¬glioramento
nel proprio look.

In terza: molti, con questa posizione, comprano un'auto nuova o se ne fanno rubare una. Periodo
particolarmente favorevole per studi, letture, scritti, concorsi, esami, eccetera. Momento di gloria per un fratello
o una sorella.

In quarta: si può coronare il sogno di una vita con l'acquisto di una casa o con il prendere possesso di
un'abitazione ricevuta in donazione. Ottimo periodo per operazioni di compravendita immobiliare. Lavori di
ristrutturazione o trasloco, sia a casa che in ufficio, che ci procureranno dei miglioramenti abitativi. Momento di
gloria per un genitore o miglioramento di salute per lo stesso (vale anche per i suoceri).

In quinta: grandi gioie dalla nascita o dal concepimento di un figlio. Momento di gloria per un figlio. Inizio di un
amore, anche clandestino. Molti divertimenti, vita mondana, frequentazione assidua di spettacoli, più sesso.
Migliore e maggiore at¬tività ludica e ricreativa. Nascita di un nuovo hobby divertente.

In sesta: momento buono per assumere o licenziare una persona. Soddisfazioni dal proprio lavoro o da quello
di collaboratori. Aiuto nella risoluzione di problemi di salute.

In settima: ottimo periodo per sposarsi o per "fidanzarsi". Quasi sempre carta
oliata. Buona intesa con un partner commerciale o imprenditoriale. Momento di
splendore per il partner. Tale posizione va studiata assai attentamente in rapporto a ciò che ho definito "effetto
relè bistabile di Giove", spiegato esaustivamente nel mio libro Transiti e Rivoluzioni solari, Armenia ed.

In ottava: se altri elementi (transiti o posizioni della Rivoluzione solare in oggetto) lo giustificano, possibile
vincita a premi nazionali o ricevimento di denaro proveniente da un'eredità. Possibile ritorno di soldi prestati.
Anno favorevole per chiedere un prestito a una banca. Possibili anche molti soldi che escono, anzi nella
maggioranza dei casi si tratta di vere e proprie emorragie di denaro. Anche qui vale il discorso sul "relè
bistabile" di cui al paragrafo precedente.
In nona: anno che nasce bene per lunghi viaggi all'estero o permanenze in altre città. Vantaggi ottenuti da
stranieri. Bellissime esperienze dal lontano inteso sia in senso geografico-territoriale sia in senso metafìsico-
trascendente. Anno buo¬nissimo per occuparsi dell'altra medicina, di orientalismo, astrologia, esoterismo,
eccetera.

In decima: molte persone, sia uomini che donne, si sposano con questa posizione o iniziano una convivenza.
Crescita generale, upgrade a 360 gradi. Miglioramenti sia sociali che professionali. Momento di successo, di
splendore, di prestigio. L'emancipazione va intesa in senso lato: dall'operazione agli occhi per eliminare la
miopia, all'imparare bene l'inglese o l'uso del computer, passando anche per una cura medica efficace o un
cambiamento caratteriale. Si legga, a questo proposito, il capitolo intitolato "Il problema delle aspettative" nel
mio testo Astrologia Attiva, edizioni Mediterranee. Ma si può finire sui giornali anche perché, al limite negativo,
si è arrestati. Possibili capovolgimenti di condizione sociale.

In undicesima: anno buonissimo per "bussare alle porte", chiedere aiuto agli
amici che contano, ma anche per trovare il medico e il meccanico giusti, l'astrologo che vi aiuterà a risolvere un
problema. Posizione fortunata in generale.

In dodicesima: questa è una posizione che uso molto. Quando una persona è nei guai e non si può usare l'AS
di RS in decima, allora, quasi sempre, metto - nella RS mirata - Giove in dodicesima Casa. In questa posizione,
il benefico per eccellenza aiuta a tirarsi fuori da tutti i guai in corso. È come procurarsi, temporaneamente, un
angelo custode.

Saturno nelle Case di Rivoluzione

In prima: stabilisce quasi sempre un elemento di prova, di crescita attraverso una piccola o grande disgrazia.
Indica depressione e scoraggiamento che vengono determinati, quasi sempre, da motivi oggettivamente
pesanti. Tendenza all'isola¬mento. Invecchiamento acuto. Possibili problemi alle ossa e ai denti. Generale
fiacchezza psico-fisica.

In seconda: seri motivi di preoccupazione finanziaria. Guai in relazione a soldi da dare o da ricevere. Momento
economicamente difficile. Può cambiare il proprio rapporto con il denaro, per esempio diventando avari. Si
passa dal pullover alla giacca e cravatta, ovvero si dà al proprio look un'aria più seriosa. Possibile abbandono
di un hobby fotografico o cinematografico. Investimenti notevoli di denaro per crearsi una postazione di home
theatre. Possibile peggioramento del proprio look, anche solo facciale.

In terza: ritardi o abbandoni negli studi. Disgrazia che capita a un fratello o a una sorella oppure a cognati,
cognate, zii, cugini e nipoti. Furto della propria auto. Demolizione della propria auto. Possibile acquisto coatto di
una vettura o di una moto. Penoso pendolarismo per spostamento della sede di lavoro o per altri moti¬vi
gravosi.

In quarta: possibili dispiaceri dai genitori o perdita di uno di essi. Ricezione di avviso di sfratto esecutivo. Perdita
di una casa o acquisto di una casa. Molti lavori da fare a propri beni immobili. Cambiamento negativo di
abitazione o grosso impegno economico per un bene immobile. Possibile ospedalizzazione per un intervento di
un certo rilievo.

In quinta: perdita di un amore o di un figlio durante una gravidanza. Periodo pesante in generale: pochi
divertimenti, poca compagnia, poco amore, poco sesso. Grattacapi generati da un figlio. Molte energie profuse
per avere un figlio. Fidanzamento con persona "pesante". Impegni più gravosi per il nostro partner o per nostro
figlio. Meglio dedicare le proprie energie al lavoro.

In sesta: brutto periodo per la salute. Cronicizzazione di vecchi acciacchi. Qualche serio problema di salute che
avanza. Fastidi con i denti e con le ossa. Ambiente di lavoro grigio o ostile. Possibile perdita del lavoro o
condizioni di lavoro più gravose. Pessimo periodo per assumere qualcuno. Licenziamento di un dipendente.
Grane con o da dipendenti.

In settima: il partner diventa più esigente e cresce la sua presunzione. Ascesa in società del partner, con
appesantimento del proprio rapporto con lui. Difficoltà che vengono dal proprio marito o dalla propria moglie.
Possibile carta bollata. Cambia il vostro rapporto con il prossimo: si fa più responsabile e vi procura un
maggiore impegno. Possibile separazione, divorzio o inizio "pesante" di un rap¬porto sentimentale.

In ottava: quasi sempre accompagna momenti economicamente difficili. Si deve restituire un prestito ottenuto
anni prima. Ci si impegna a pagare una grossa rata per un bene immobile o per un bene strumentale. Drastico
abbassamento del vissuto sessuale. Possibile morte di un familiare. Questioni legali relative a eredità o
semplicemente litigi, tra congiunti, per questo motivo.

In nona: durante l'anno in oggetto conviene viaggiare pochissimo o non viaggiare affatto. Notizie dolorose che
vengono da lontano. Crisi morale o religiosa. Studi di esoterismo, richiami trascendenti. Interruzione o ritardi
negli studi superiori. Danni che si ricevono da persone che abitano lontano da noi. Possibili problemi con la
strada, con l'auto, con la moto e con gli incidenti stradali in generale.

In decima: attenzione alla caduta di prestigio. Può farvi prendere degli scivoloni professionali. Desiderio di
smettere di lavorare. Propositi di pre-pensionamento. Momento di grande stanchezza professionale. Perdita di
un'emancipazione guadagnata in precedenza. Pericolo di perdita del posto di lavoro. Possibili problemi da o per
la madre.

In undicesima: possibile lutto in famiglia o pericolo di vita per un congiunto Morte di un personaggio che vi
proteggeva. Perdita di un caro amico. Un progetto che viene abortito. Molte energie profuse nell'apprendimento
della musica.

In dodicesima: bruttissima posizione. Può farvi avere prove a 360 gradi. Nemici nascosti che vi colpiscono.
Perdita di qualcosa che avevate conquistato. State male in salute o sta male un vostro congiunto. Al limite
negativo: operazione, ospedalizzazione, carcerazione. Anno con diverse prove di varia natura. Tuttavia, pur
trattandosi di una posizione pesante, essa è di molte lunghezze inferiore a quella di Marte in dodicesima Casa:
quest'ultima non la lasceremmo neanche se si trattasse di un nostro nemico.

Urano nelle Case di Rivoluzione

In prima: importanti cambiamenti possono sopraggiungere a cambiare il vostro aspetto fisico, come un regime
alimentare particolare che vi fa perdere o acquistare diversi chili di peso. Forti pulsioni centrifughe che vi
spingono a cambiare un po' tutta la vita intorno a voi. Tendenze estreme e radicali. Spirito rivoluzionario. Decisi
cambiamenti anche dal punto di vista caratteriale o comportamentale.

In seconda: possibili perdite improvvise di denaro. Grossi cambiamenti relativi alla situazione economica del
soggetto. Forti spese impreviste o arrivi inaspettati di denaro. Inaspettato e radicale cambiamento nel vostro
look.

In terza: cambiamento improvviso negli studi. Situazioni relative a un fratello, una sorella o un cognato (o cugini,
zii, nipoti) che prendono una direzione assolutamente inaspettata. Attenzione alla macchina, alla motocicletta e
all'attraversamento, da pedoni, della strada. Un libro scritto con una decisione rapida. Soluzioni innovative che
vi riguardano dal punto di vista delle telecomunicazioni.

In quarta: cambio quasi fulmineo di abitazione. Operazioni improvvise di carattere immobiliare. Improvvisa
decisione di fare lavori in casa. Attenzione all'elettricità in casa. Possibili incidenti, malattie o lutti riguardanti i
vostri genitori o i vostri suoceri.

In quinta: un amore a colpo di fulmine. Colpo di scena in amore. Gravidanza in arrivo assolutamente
inaspettata. Vostro figlio si comporta in maniera assolutamente inaspettata. Vi lasciate improvvisamente con il
vostro partner. Colpi di scena (anche più d'uno) in campo sentimentale. Nascita di un hobby a indirizzo
tecnologico.

In sesta: possibili cure improvvise che abbiano bisogno dei raggi o dell'elettricità. Cambiamento improvviso del
lavoro. Inaspettato spostamento di sede nel lavoro. Assunzione o licenziamento improvvisi di un dipendente.
Vostra patologia che si presenta improvvisamente.

In settima: matrimonio improvviso o separazione altrettanto imprevista. Colpo di fulmine in amore. Vi associate
commercialmente e improvvisamente con qualcuno. Rompete di colpo una società. Colpi di scena nella vita del
vostro partner.
Possibile disgrazia al vostro coniuge.

In ottava: improvvisa vincita a un concorso a premi. Imprevisto arrivo di denaro da un'eredità oppure da una
liquidazione o da qualsiasi causa inaspettata. Morte improvvisa di un congiunto. Arricchimento della vostra
visione personale del rapporto sessuale.
In nona: fare molta attenzione ai viaggi e ai mezzi di trasporto, soprattutto quelli personali. Viaggio o
trasferimento improvviso. Avvicinamento inatteso a un credo religioso o ad argomenti esoterici. Un colpo di
scena legato al lontano.

In decima: cambiamento brusco di stato sociale. Possibile divorzio o matrimonio. Cambiamento fulmineo di
lavoro. Interrompete o riprendete improvvisamente un lavoro. Possibile incidente o malattia della mamma.

In undicesima: fate nuovi e "strani" incontri. Rinnovate tutto il vostro "parco amici". Colpo di scena che
coinvolge un vostro amico che vi aiuta. Perdita improvvisa di un amico.

In dodicesima: prove relative a innovazioni tecniche, come un computer costoso che si guasta. Prove
improvvise a 360 gradi. Possibili operazioni chirurgiche e incidenti inaspettati.

Nettuno nelle Case di Rivoluzione

In prima: pericoli da sostanze tossiche, come caffè, alcool o fumo, dipendenza da farmaci e droghe. Confusione
mentale. Periodo brutto da un punto di vista psicologico.

In seconda: soldi guadagnati in modo misterioso. Spese per farmaci, droghe o altre sostanze tossiche. Spese
per una casa al mare. Paura di non farcela con il denaro.

In terza: attenzione agli incidenti di macchina e di moto. Siete confusi negli studi, negli scritti e negli esami.
Fobie da concorsi o preoccupazioni per i vostri congiunti. Paura per esami che si debbono superare. Fratelli,
sorelle, cognati, co¬gnate, zii, nipoti o cugini in preda a nevrosi o psicosi.

In quarta: problemi idraulici per quasi tutto l'anno. Nevrosi da parte di un genitore. Paura di perdere la casa.
Acquisto di una casa vicino al mare.

In quinta: paura di una gravidanza. Paure e nevrosi legate all'amore (come, per esempio, quella di essere
sieropositivi). Amore con un drogato o con un artista assai ispirato. Corso di pesca subacquea. Angosce per i
propri figli o per quelli del partner.

In sesta: molte angosce e molte nevrosi di vario genere. Cattivi stati di salute che si devono curare con
psicofarmaci. Confusione e doppi giochi nel lavoro. Angosce che vengono da paure sul lavoro. Dipendente che
ha problemi di depressione.

In settima: paura di sposarsi. Paura di iniziare una convivenza. Paura per il partner oppure partner nevrotico.
Stato di confusione all'interno della coppia. Possibili tradimenti coniugali subiti o fatti subire.

In ottava: paura di morte per affogamento. Possibili, al limite negativo, propositi suicidi. Sesso e pornografia.
Sogni paurosi che riguardano la morte. Situazioni ereditarie ingarbugliate. Angosce per il denaro o per il mare.

In nona: attenzione a possibili naufragi. Pericoli nei viaggi per mare. Lunghi viaggi per mare. Conoscenza di
stranieri drogati o artisti che fanno abuso di psicofarmaci. Bellissima posizione per chi è impegnato sul sentiero
spirituale.

In decima: confusione nelle decisioni di lavoro. Per gli artisti, forte ispirazione lavorativa. Per chi pratica il
mondo dei tossicodipendenti: attenzione a non essere sorpresi con droghe addosso. Apertura di un'attività nel
campo dei vini o dei profumi. Angosce per la madre o per la suocera o nevrosi da parte di queste donne.

In undicesima: conoscenza di molti amici "strani", "nettuniani". Confusione tra amicizia e amore. Conoscenza di
personaggi spiritualisti o con forti interessi esoterici e/o religiosi.

In dodicesima: prove da farmaci, alcool, fumo, caffè e droghe. Pericoli dal mare. Possibile ricovero in ospedale
psichiatrico. Incidente stradale dovuto a stato con¬fusionale. Pericoli dall'anestesia durante un intervento
chirurgico. In quest'anno è consigliabile tenersi lontani da pseudomaghi, guaritori e falsi veggenti.
Plutone nelle Case di Rivoluzione

In prima: manie di grandezza, azioni spropositate, esagerazioni di ogni tipo. Estrema prepotenza (se il resto la
giustifica). Ossessioni ripetitive e angosce varie. Forti pulsioni erotiche e distruttive insieme.
In seconda: il soggetto mira a realizzare grossi affari tralasciando tutti quelli piccoli che potrebbero rendergli
anche di più. Un cospicuo guadagno o una cospicua perdita.

In terza: fratello o sorella o cognati che realizzano un'impresa considerevole. Acquisto di un'auto assai
prestigiosa. Possibile grave incidente stradale.

In quarta: acquisto o affitto di una casa assai bella o importante. Grossi lavori di ristrutturazione. Un genitore
che si distingue nettamente per un'impresa positiva o negativa.

In quinta: figlio che si mette in evidenza per una grossa impresa. Un amore importante in arrivo. Amore con uno
Scorpione o con un plutoniano. Tormenti in amore.

In sesta: possibile seria malattia. Rapporti tormentati nel lavoro. Prestigioso capo che viene a dirigere il proprio
lavoro. Dipendente disonesto o malavitoso.

In settima: coniuge che si distingue molto nel bene o nel male. Innamoramento con persona plutoniana.
Matrimonio in grande. Tormenti d'amore.

In ottava: possibile grossa eredità o altrettanto grande perdita economica. Ossessione dal gioco d'azzardo.
Pericolo di morte per un parente prossimo. Brutta
morte per un congiunto. Grossa vincita al gioco o forte indebitamento verso terzi.

In nona: lungo viaggio e lunga permanenza all'estero. Grande passione improvvisa per una religione o per una
disciplina esoterica. Conoscenza di uno straniero plutoniano che inciderà molto nella vita del soggetto.

In decima: grosso lavoro con risultati notevoli soprattutto per il prestigio del soggetto. Problemi di salute per la
madre. Progetti di lavoro grandiosi.

In undicesima: conoscenza di persone molto influenti e potenti. Rapporti che degenerano con un amico. Brutta
morte di un amico.

In dodicesima: grosse prove da superare durante l'anno. Tormenti per stato mentale alterato. Pericoli per
malattie importanti e angosce profonde.

6. Datare gli avvenimenti

Questo libro, che io lo voglia o no, si riferisce spesso al testo del Volguine Ebbene, pur magnificandone
l'opera, su due cose io non sono assolutamente d'accordo con questo autore (ma, scendendo d'importanza,
potrei elencarvene tante altre): la datazione degli avvenimenti durante il periodo di Rivoluzione solare e il suo
modo di considerare la posizione del Medio Cielo di RS nelle Case radicali.
In questo capitolo ci riferiamo al primo dei due argomenti.
Alexandre Volguine cita più di un sistema per dimostrare quando ci saranno gli avvenimenti annunciati dalla
Rivoluzione solare e relativi alla medesima. Il grande autore nazionalizzato francese, però, fa nel suo libro uno
strano miscuglio tra astrologia giudiziaria e astrologia esoterica. Quando iniziai a studiare, con molto fervore, il
testo in oggetto, non avevo ancora preso piena posizione rispetto all'astrologia esoterica, ma soprattutto non
avevo provato, su molti casi, quanto andava affermando il Volguine a questo proposito. Per un paio d'anni andai
avanti seguendo le direttive del maestro francese, ma poi, deluso da decine e decine di prove, abbandonai
questi metodi e provai, con molta più soddisfazione, l'applicazione dello studio dei transiti e delle Rivoluzioni
lunari relativamente a questo scopo. Del resto era la cosa più logica da fare dall'inizio. Volguine stesso ci aveva
insegnato l'altissimo valore delle Rivoluzioni solari per fare previsioni sugli anni e, allora, perché non utilizzare
le Rivoluzioni lunari per fare previsioni precise sui mesi? Dunque, da quel momento, se proprio ho bisogno di
fare uno studio così rigoroso, mirato a distinguere giorno da giorno, io ricorro ai transiti e alle Rivoluzioni lunari
(posso annunciare che in un mio prossimo libro, tale argomento sarà trattato ampiamente). Ecco allora, qui di
seguito, alcuni esempi esplicativi di come applico questo metodo.
Cominciamo da Margareth Thatcher, il primo ministro inglese che il 22 novembre 1990 fu costretto a dare le
dimissioni. Ricordiamo i suoi dati di nascita: Grantham 13 ottobre 1925, alle ore 9.
Qui di seguito non metterò tutte le Rivoluzioni lunari e i transiti, mese per mese (anche dopo la sua caduta), ma
solo quelli essenziali al nostro discorso. Intendo dire che non vado ad appesantire inutilmente le pagine di
questo testo con la raffigurazione di Rivoluzioni lunari che non facevano affatto pensare, per quel mese, alla
caduta della Lady diferro.
Cominciamo allora con l'esaminare il suo tema natale e la Rivoluzione solare per l'anno che ci interessa
(90/91).

Come si può osservare, la Rivoluzione solare era molto minacciosa, perché nasceva con una quadratura quasi
perfetta di Saturno al Sole e con l'AS di RS nella decima radicale. Come ho scritto in altra parte di questo libro,
quest'ultima posizione è splendida, ma a patto che non ci siano - contemporaneamente ad essa -aspetti
dissonanti di rilievo, e quello di Saturno in quadratura quasi perfetta al Sole mi sembra particolarmente negativo.
Dunque, chi si fosse voluto candidare a fare delle serie previsioni per la Thatcher, quell'anno, avrebbe dovuto
osservare e prendere nota della contemporaneità dei due fatti. Ma, assodato che la signora Thatcher stava in
pericolo politico, quale poteva essere il periodo peggiore, in tal senso? Dal giorno del suo compleanno 1990,
fino alla sua caduta politica, abbiamo tre Rivoluzioni lunari che ci illuminano, a mio parere esaustivamente, sulla
soluzione.
Relativamente alla prima vediamo che l'AS cade sì nella decima Casa radicale, ma viene appoggiato dalla
posizione di Giove in decima Casa. Per quanto riguarda la seconda, troviamo un AS di RS in seconda radicale -
che non ci dice proprio nulla - e un Sole assai ben messo in decima di Rivoluzione. Nella terza Rivoluzione
lunare, quella che corrisponde alla caduta del leader in oggetto, troviamo un AS di RS in ottava Casa (l'ottava,
oltre a essere la Casa della morte, è anche la Casa cose che finiscono). Ma ciò che più spiega la sua
caduta, il 22 novembre 1990, è che nella terza Rivoluzione lunare ben tre "malefici" sono in settima di
Evoluzione: i nemici e anche gli amici di partito che non l'hanno sostenuta.

Esaminiamo adesso il caso di Neil Armstrong, l'astronauta che posò il piede, per la prima volta nella storia
dell'Uomo, sul suolo lunare. Il nostro è nato a St.Marys, Ohio, il 5 agosto 1930, alle ore zero e 10 minuti
primi. Il suo grafico natale, con la Rivoluzione solare dell'evento in oggetto, è rappresentato più sotto.
Come si può notare, l'AS di RS cade esattamente sul Sole di nascita e un forte Saturno è congiunto al Medio
Cielo, dal lato della nona, ciò che sta a significare un grande, grandissimo impegno per un viaggio lontanissimo.
Adesso non vi propongo di esaminare tutte le Rivoluzioni lunari da compleanno a compleanno, che oc-
cuperebbero solo spazio prezioso del libro, ma solo quelle che a me sembrano le più significative: la prima e
quella precedente l'impresa. Se il Lettore vorrà, potrà studiare le altre per conto proprio, verificando che quelle
scartate avevano Ascendenti non convincenti oppure mostravano molti aspetti dissonanti.

Dunque, la prima Rivoluzione lunare, che comprende la data del compleanno '68 (ricordiamo che l'allunaggio
avvenne il 20 luglio 1969), pur avendo un AS in nona radicale, è da scartare perché il Sole non ha alcuna
posizione chiave e, per di più, la dominante del tema era Nettuno, che magari avrebbe potuto giustificare
un'esplorazione in fondo all'oceano. La Rivoluzione lunare "buona", cioè quella che comprende il giorno
dell'allunaggio, ripropone esattamente le due posizioni chiave della Rivoluzione solare 1968: un AS sul Sole di
nascita e Saturno dominante al Medio Cielo.
Vorrei fare osservare al Lettore che è mia convinzione - e l'ho scritto in varie mie pubblicazioni - che nel bene
e nel male i venti giorni prima e i venti giorni dopo il compleanno sono, solitamente, portatori dei fatti più
importanti nell'anno di un soggetto.

Vediamo infine un terzo caso, che si riferisce all'ingegnere Corrado Ferlaino, per il quale feci delle previsioni
molto precise sul Mattino del 2 gennaio 1993. Il giornale per il quale lavoro, di fronte a una previsione così
platealmente verifica-tasi, mi dedicò quasi mezza pagina il 28/5/1993. Nel mio articolo del 2 gennaio ero stato
categorico per lo sfortunato ex presidente della Società Calcio Napoli. Avevo infatti scritto: "Per Corrado
Ferlaino, il periodo che va dal 18/5/1993 al 18/ 5/1994 sarà il peggiore degli ultimi dieci anni e di molti anni
prossimi a venire. Con molte probabilità lascerà la presidenza del Napoli. Un clima piuttosto impopolare lo
circonderà ed egli potrebbe anche avere delle grane...".
Ricordiamo che il 23/5/1993, a 5 giorni dalla mia previsione, l'ingegnere fu raggiunto da un avviso di garanzia
e qualche giorno dopo lasciò la presidenza del Napoli e mise lo stesso in vendita. Vediamo, allora, il suo tema
natale (è nato a Napoli il 18/5/1931, alle ore 6) e la Rivoluzione solare per il periodo che ci interessa.
Potete notare un AS di RS nella dodicesima Casa natale e un nettissimo Saturno in decima, quadrato al Sole in
dodicesima! Poteva essere più chiara tutta la vicenda?

La Rivoluzione lunare per maggio è piuttosto brutta, perché vede un AS in sesta radicale e una congiunzione Sole-
Luna in sesta di Rivoluzione: i danni alla salute per la bruttissima avventura. Giove in decima di Rivoluzione lunare
è quello che giustifica la sua fotografia sulle prime pagine dei giornali.
Tutto chiaro, dunque? Niente affatto. Io penso che, studiando a fondo le Rivoluzioni lunari e i transiti, si può tentare di
datare gli avvenimenti durante il periodo di una Rivoluzione solare, ma i risultati non sono sempre brillanti. In ogni
caso, se da una parte dobbiamo notare che forse chiediamo troppo all'astrologia, rileviamo inoltre - e lo
abbiamo già detto - che i sistemi proposti da Alexandre Volguine, relativamente a questi argomenti, non possono
assolutamente soddisfare un ricercatore attento.
7. I risultati delle ultime ricerche

Come ho già scritto, ci troviamo nel campo di un laboratorio di ricerca in progress. Il file temporaneo che
raccoglie le indicazioni delle nostre esperienze -giorno dopo giorno - va continuamente aggiornato, ma se mi
volto a guardare indietro e penso agli enormi progressi realizzati in oltre trent'anni di studi e di ricerche, ma
soprattutto di esperienze sul campo, credo di poter affermare che in tale laboratorio sono state scoperte e fissate
delle regole di importanza fondamentale. Queste regole ci consentono, almeno, di non reiterare errori gravissimi
che si potevano commettere all'alba di questa meravigliosa avventura, quando praticamente non esisteva alcuna
letteratura scientifica che potesse guidare lo studioso lungo la strada delle Rivoluzioni solari mirate. Certo
abbiamo lasciato dei feriti sul campo, ma era inevitabile in un lavoro sperimentale, fortemente sperimentale come
questo ed è per tale motivo che finisco per essere poco tollerante e, a volte, duro e intransigente, con coloro i
quali pretenderebbero di correggere le regole che fissano oggi il mio cammino perché credono di averne
scoperte di migliori sulla base di due o tre Rivoluzioni solari mirate da loro studiate.
Credetemi, non è questo il metodo giusto per operare. In un settore nel quale si ha a che fare con la vita delle
persone non c'è posto per quell'astrologia da salotto dove si possono esprimere anche le più grosse stupidaggini
mai ascoltate nella storia dell' astrologia: il Capricorno è bravissimo nel produrre lavoretti con le mani, il Cancro è
vanitoso, la Vergine è prepotente...
In questo settore è come mettere un fucile carico in mano ai bambini e, se questi bambini non sono abbastanza
cresciuti, maturi ed esperti, potete immaginarvi cosa può accadere.
Io non pretendo di lasciare le tavole della Bibbia in materia, ma certamente ho ormai delineato una validissima
base di partenza su cui io stesso continuerò a lavorare e a fare ricerche, insieme ai miei allievi e ai miei
bravissimi colleghi della stessa scuola. Ma voi provate a immaginare se dovessimo ricominciare daccapo e se
dovessimo ancora capire, per esempio, che l'Ascendente nella prima Casa di Rivoluzione è esattamente
dannoso quanto lo stesso nella dodicesima, sempre di return.
Mi auguro, a valle di molti libri scritti e di centinaia di articoli pubblicati, sempre corredati da un gran numero di
casi pratici utilizzati come esempio, di avere convinto il Lettore almeno su un punto fondamentale: la Rivoluzione
solare non si può leggere come se fosse un cielo natale. Se non si comprende ciò, è meglio occuparsi di
altro. Quando qualcuno che mi segue da molti anni mi chiede: "Ma l'Ascendente in sesta Casa, non potrebbe
significare che cambio lavoro?", allora mi sento cadere le braccia.
Le situazioni più pericolose, ritengo, si vengono a creare tra quei miei lettori che hanno letto qualcosa qua e là,
ma che non mi hanno seguito sistematicamente in tutti i miei scritti e nonostante ciò si avventurano a partire
loro stessi o a far partire gli altri sulla base di scarne nozioni riguardanti la materia e senza gli opportuni
aggiornamenti.
È pur vero, tuttavia, che non è semplicissimo seguirmi nell'evoluzione delle mie ricerche, dato che i risultati
delle stesse li pubblico, a volte, soltanto sulla mia rivista (a cui anche allievi che si dicono fedeli non sono abbonati)
oppure li annuncio a voce nel corso di conferenze o, ancora, li trasmetto su Internet in una lettera di risposta
all'interno di una mailing list.
Allora ecco il valore di un libro come questo dove io posso, a distanza di anni, raccogliere sotto forma di
capitolo riassuntivo le principali osservazioni e raccomandazioni che mi sento di indirizzare a chi mi segue su
tale affascinante, ma anche pericoloso, cammino.
Ecco allora, qui di seguito, cosa vorrei ricordare e raccomandare:
1 ) La Rivoluzione solare ci dà indicazioni preziosissime, quasi sempre "spettacolari", sul periodo da
compleanno a compleanno ed è una sciocchezza enorme pensare che possa funzionare con mesi o settimane di
anticipo o di ritardo rispetto al giorno del compleanno.
2)Non esiste alcuna differenza, nei danni, tra una dodicesima, una sesta e una
prima Casa di Rivoluzione.
3)Uno stellium tra dodicesima e prima vale esattamente come uno stellium
in dodicesima, anche se - per esempio - abbiamo Giove in dodicesima Casa e
Venere e Mercurio in prima.
4)Gli aspetti angolari degli astri di Rivoluzione solare valgono pochissimo
rispetto alla posizione degli astri nelle Case, per cui non vi illudete se il vostro Marte che cade in sesta è
sostenuto da trigoni e sestili: ai fini pratici il risultato sarà identico a quello di un Marte leso.
5)Il cielo di Rivoluzione solare è di molte lunghezze più influente di quello
natale con i relativi transiti: non vi illudete, pertanto, che in un anno con il Sole in prima sarete protetti da un
transito di Giove congiunto al Sole di nascita. Ma, allo stesso modo, non vi preoccupate più di tanto per un Urano
che vi transita su Marte di nascita in dodicesima Casa se effettuerete una buona Rivoluzione solare mirata. La
regola vale nei due sensi e non è il parto di un atteggiamento paranoico, semmai del contrario: un pessimista
manderebbe più di mille persone l'anno a effettuare il compleanno mirato se non fosse convinto di poter
migliorare loro, sensibilmente, la vita?
6) Usate molto poco la decima Casa, almeno che non la sappiate davvero usare: è molto meglio, quando non si
possiede una solida esperienza, piazzare un Giove congiunto al Medio Cielo, o anche Venere o il Sole, anziché
un AS in decima che, in molti casi, può danneggiare fortemente l'interessato.
7) Per essere certi di non avere sorprese negative piazzate un Ascendente almeno due gradi e mezzo
distante da una cuspide pericolosa e provate se tale distanza resta intatta anche andando indietro di una
mezz'ora/tre quarti d'ora con l'orario di nascita del soggetto.
8) Non mettete mai un astro potenzialmente pericoloso vicino a una cuspide di una Casa "malefica". Il Sole
non è di per sé pericoloso, ma abbiamo già detto che la Rivoluzione solare si deve leggere assai
differentemente dal tema natale e se il nostro primo luminare staziona, mettiamo, cinque gradi sopra la
dodicesima Casa, ciò può diventare pericolosissimo in caso di orario approssimato per eccesso (che è quasi la
totalità dei casi) del soggetto esaminato. Lo stesso dicasi, per esempio, di un Marte in quinta Casa che a volte vi
sembra lontanissimo dalla cuspide della sesta, ma non avete tenuto conto che state lavorando in un segmento
di circonferenza gestito da segni di corta ascensione e che, quindi, anche una sola mezz'ora di "marcia
indietro" vi può causare danni gravissimi.
9)Il Sole o l'Ascendente in ottava Casa, se proprio è necessario, e se non ci
sono allarmi particolari nel tema del soggetto, si può anche consentire, ma non
bisogna piazzare, per alcun motivo, uno stellium in ottava Casa perché quest'ulti
ma, in una simile configurazione, potrebbe diventare assai vicina alle tre Case as
sai cattive che già conoscete.
10)Se proprio non riuscite a partire, cercate di utilizzare le regole dell'esorcizzazione dei simboli - per esempio
un intervento chirurgico mirato - ma tentate di non fare mai esami medici importanti o operazioni chirurgiche nei
venti giorni prima e dopo non solo del vostro compleanno, ma anche di quello dei vostri cari più vicini a voi.
11 ) Ripassatevi bene le trenta regole (aggiornate a queste) del libro Transiti e Rivoluzioni solari, per capire
bene, per esempio, che se Tizio ha grossi problemi economici in corso, l'ultima cosa che occorre fare è
piazzargli un Giove in seconda o in ottava Casa.
12)Abbracciate la filosofia dei piccoli passi, con Rivoluzioni solari mediocri
e che consentano graduali spostamenti in avanti, anno dopo anno, anziché tentare il
"colpo grosso" che molte volte può rovinare il vostro assistito.
13)Cercate di utilizzare, per le località da "mirare", solo siti geografici in cui vi sia un regolare aeroporto di linea
ed evitate viaggi del tipo "500 chilometri nella jungla con un fuoristrada": in casi come questi i pericoli del viaggio
potrebbero essere di gran lunga superiori a quelli relativi al restare a casa.
14) Nessuno vi vieta di sperimentare e di fare ricerca in questo settore, ma non abbiate l'arroganza di scrivere
nuove regole sulla base di qualche decina di Rivoluzioni solari mirate che avete gestito, direttamente o
indirettamente.
15) Una malattia importante può presentarsi anche in un anno in cui la Rivoluzione solare sia assai positiva:
ciò dipende dal fatto che, per esempio, un processo cancerogeno iniziato sette o dieci anni prima, al punto
giusto di maturazione, deve venire fuori per forza e non ci sono RSM che tengano. In questi casi, però, una
buona RSM in corso ci può aiutare a iniziare benissimo il lavoro di recupero rispetto alla malattia.
16) Un Saturno, un Urano, un Nettuno o un Plutone si possono posizionare nella prima o nella sesta o nella
dodicesima Casa di Rivoluzione (li ho piazzati lì migliaia di volte senza avere mai il minimo incidente), ma -
ovviamente - se si possono evitare, è meglio toglierli.
17) L'undicesima Casa riguarda, molto di più dell'ottava, i lutti, ma non per questo dobbiamo evitare di usarla:
si muore una sola volta e nel corso della vita si subiscono soltanto pochissimi lutti importanti. Lo stesso vale per
la terza e la nona a proposito di possibili incidenti, per la quinta relativamente ai figli e via dicendo.
18) Cercate di arrivare sul luogo di Rivoluzione solare almeno tre/quattro giorni prima del compleanno
altrimenti eventuali scioperi aerei, febbri dell'ultimo momento o bambini che vi si ammalano la sera prima della
partenza potrebbero bloccarvi nel viaggio.
19) Se credete in questo strumento, attuatelo ogni anno, come se si trattasse di un vaccino antinfluenzale: fare
il compleanno mirato ogni tre/quattro anni non ha alcun senso.
20) Non chiedete e non accettate sconti in chilometraggio: o vi spostate o no. Spostarvi a un'ora di aereo solo
per togliervi Marte dalla dodicesima Casa e per lasciare il Sole in prima, è una delle operazioni più inutili e
anche più stupide che si possano fare.
21) Non torturate i vostri parenti anziani per farli partire in occasione del compleanno: vi consiglio di non
cercare di convincere alcuno su tale argomento, che richiede, invece, una forte convinzione per essere
praticato nel modo giusto.
22) Ogni Rivoluzione solare mirata dovrebbe avere tre scopi fondamentali: proteggere il soggetto dalle cose
più spiacevoli che potrebbero capitargli durante l'anno; migliorare le sue condizioni di vita; tentare di correggere
ulteriormente il suo orario di nascita con l'uso dei "sensori" (piazzare sempre qualche astro importante in
cuspide tra due Case per verificare, un anno dopo, se lo stesso è caduto prima o dopo di dove ci attendevamo
che cadesse. La ricerca sull'orario di nascita preciso di un soggetto non dovrebbe terminare mai).
23) Non mettetevi neanche a studiare un nuovo soggetto se costui non vi porta sia l'orario indicato dai genitori
che quello riportato sull'estratto integrale dell'at-
di nascita a cura dell'anagrafe del comune di nascita.
24) Un astro a meno di due gradi e mezzo da una cuspide pericolosa, anche quando l'orario di nascita è
conosciuto con la precisione del secondo, va considerato come dentro la Casa "cattiva".
25) Ricordate che Saturno ha sempre la meglio su Giove, su Venere, sul Sole, ecc. Va da sé, pertanto, che
non possiamo piazzare, per esempio, un Saturno al Medio Cielo illudendoci che il Sole e Giove in decima
possano controbilanciarne gli effetti molto negativi. Per lo stesso motivo, tenendo presente cosa vuol dire "Zona
Gauquelin", non potremo neanche mettere, per esempio, un Giove congiunto al Medio Cielo, a cinque gradi da
esso, in decima Casa, e un Saturno alla stessa distanza, in nona: alla fine prevarrà il secondo e avremo, dal
punto di vista del discorso lavoro/emancipazione/successo/prestigio, un anno ad andamento decisamente
saturnino e non gioviano. Lo stesso discorso vale se mettiamo Saturno e Giove in settima, in seconda e via
dicendo. E qui mi fermo, ma il file rimane temporaneo.