Sei sulla pagina 1di 8

Spedizione in abbonamento postale Roma, conto corrente postale n.

649004 Copia € 1,00 Copia arretrata € 2,00

L’OSSERVATORE ROMANO GIORNALE QUOTIDIANO POLITICO RELIGIOSO


Unicuique suum Non praevalebunt
Anno CLX n. 140 (48.464) Città del Vaticano domenica 21 giugno 2020
.

Il grazie del Papa a medici e infermieri che sono stati silenziosi artigiani della cultura della prossimità e della tenerezza Intervista a Bernice Albertine King

Non disperdere l’energia positiva Il Papa e mio padre


uniti dallo stesso sogno
generata durante la pandemia
«Adesso, è il momento di fare tesoro e Lodi, medici, infermieri, operatori torio veneto — ed esponenti il lavoro dei sanitari nelle corsie dei
di tutta» l’«energia positiva che è sanitari e della protezione civile, al- dell’ospedale romano Spallanzani, in nosocomi, definendo queste donne e
stata investita» per fronteggiare la pini, sacerdoti e persone consacrate. prima linea nella lotta al coronavi- questi uomini «silenziosi artigiani
pandemia. L’accorata raccomanda- Con la folta delegazione lombarda rus. Arricchendo il testo preparato della cultura della prossimità e della
zione del Papa è riecheggiata sabato erano anche una rappresentanza di con numerose aggiunte a braccio, tenerezza», testimoniata «anche nel-
20 giugno nella Sala Clementina del Vo’ Euganeo — “zona rossa” in terri- Francesco ha elogiato in particolare le piccole cose: nelle carezze..., con
Palazzo apostolico vaticano, dove si il telefonino, collegare quell’anziano
è svolo l’incontro con i rappresen- che stava per morire con il figlio,
tanti delle zone italiane maggior- con la figlia per congedarli, per ve-
mente colpite dal covid-19: il presi- derli l’ultima volta; piccoli gesti di
dente della Regione Lombardia, l’ar- creatività di amore». In una situa-
civescovo di Milano, i vescovi di zione di grande prova, anche se
Bergamo, Brescia, Cremona, Crema esausti, essi hanno continuato a im-
pegnarsi con professionalità e abne-
gazione. E questo, ha commentato,
genera speranza
Intanto, proseguendo un’azione
caritativa già attivata in circostanze
ALL’INTERNO simili, il Pontefice ha donato due re-
spiratori all’Ecuador. Lo ha reso no-
to — si legge sul sito della Conferen-
Ripubblicata dalla Lev za episcopale nazionale — l’amba-
sciata del Paese sudamericano presso
la «Exsul familia» la Santa Sede: il rappresentante di-
di Pio XII plomatico José Luis Álvarez Palacio L’incontro con Papa Francesco il 12 marzo 2018
«ha informato la nunziatura aposto-
lica che i dispositivi hanno già la-
sciato il Vaticano e arriveranno nei di ALESSANDRO GISOTTI
strategici, sicuramente riusciremo
prossimi giorni» in una terra strema- ad essere più efficaci per la causa
ta dal contagio. Secondo dati diffusi a comunità afro-americana ha della giustizia.
dal ministero della Salute, infatti, i
positivi sono 47.322, mentre le vitti-
me ammontano a 3.929.
L celebrato, ieri, il Juneteenth,
giorno che ricorda la fine
della schiavitù proclamata il 19 giu-
Al di là del razzismo “evidente” che si
riconosce in situazioni tragiche come
gno (June Nineteenth) del 1865 questa, c’è un’altra forma di “razzi-
PAGINA 8 quando i soldati dell’Unione arri- smo che non fa notizia”: il razzismo
varono a Galveston in Texas e de- al lavoro, nell’istruzione, nelle condi-
cretarono la fine della Guerra civi- zioni di vita. Negli Stati Uniti, il co-
PAGINA 7 le. Tale ricorrenza, che per milioni vid-19 ha colpito la comunità afro-
di neri d’America è riconosciuto americana molto più che la comunità
come il Freedom Day, è stata vissuta
Congregazione delle cause dei santi
Nei rifugiati e negli sfollati è presente Gesù ricorda il Santo Padre in un tweet quest’anno in un clima particolare CONTINUA A PAGINA 3
dovuto alle proteste innescate dalla
Promulgazione
di decreti
Il virus minaccia i campi profughi barbara uccisione dell’afro-america-
no George Floyd da parte di un
agente di polizia. Sull’impegno per

PAGINA 7
l’eguaglianza, la cultura della pace
e il valore della nonviolenza,
NOSTRE
GINEVRA, 20. «Nei profughi e negli
sfollati è presente Gesù, costretto,
come ai tempi di Erode, a fuggire
garanzie per la protezione e l’inclu-
sione di famiglie, bambini e adole-
Anche il Presidente della Repub-
blica italiana, Sergio Mattarella, si è
espresso in merito alla preoccupante
«L’Osservatore Romano» e Vatican
News hanno intervistato Bernice
INFORMAZIONI
scenti rifugiati, richiedenti asilo e Albertine King, figlia di Martin
L’avventura della fede
per salvarsi. Nei loro volti siamo migranti. L’Unicef ha annoverato tra situazione dei rifugiati. «L’impatto Luther King jr. Appassionata atti-
L’epica missione chiamati a riconoscere il volto di tra i gruppi più vulnerabili e più della pandemia — ha detto — aggra- Il Santo Padre ha ricevuto in
vista per i diritti umani come suo
Cristo che ci interpella. E allora sa- esposti ai rischi della recente pande- va ancor di più la critica condizione padre e presidente del King Center udienza nel pomeriggio di
del gesuita remo noi a ringraziarlo per averlo mia da covid-19, coloro che scappa- di quanti, a causa di conflitti o per venerdì 19 l’Eminentissimo
di Atlanta, Bernice Albertine vede
Nicolò Mascardi potuto amare e servire». Lo ha ricor- no da persecuzioni e conflitti e colo- la violazione di diritti fondamentali, una grande sintonia tra suo padre Cardinale Angelo Becciu,
dato Papa Francesco sull’account ro che rimangono fuori dal sistema sono costretti a fuggire dal proprio e Papa Francesco da lei incontrato Prefetto della Congregazione
GENEROSO D’AGNESE A PAGINA 6 twitter @Pontifex questa mattina in di accoglienza. Lo scarso accesso ai Paese. L’Italia mostra continuamente due volte in Vaticano nel corso del delle Cause dei Santi.
occasione della Giornata mondiale servizi e la mancanza di reti di sup- e con senso di responsabilità la sua 2018.
del rifugiato, rilanciando l’hashtag vicinanza a coloro che affrontano ta-
porto — evidenzia l’organizzazione
L’eredità teologica #WorldRefugeeD ay. li drammatiche vicende, offrendo ac- Non solo gli Stati Uniti, tutto il Il Santo Padre ha ricevuto
delle Nazioni Unite — può causare
di Herbert McCabe Si tratta di un momento storico coglienza e protezione». «La nostra mondo è rimasto sconvolto per la questa mattina in udienza
importanti ripercussioni sulla salute
segnato da una crisi globale dram- attiva partecipazione al primo Fo- morte di George Floyd. Pensa che l’Eminentissimo Cardinale
Al passo con i tempi matica, in cui non solo si registra un fisica e mentale. In particolare, nel
rum globale dei rifugiati — prosegue questa volta quel cambiamento che, Marc Ouellet, Prefetto della
aumento significativo di persone co- caso dei genitori, se non adeguata-
— costituisce una concreta testimo- dopo tante morti di afro-americani Congregazione per i Vescovi.
MAURILIO LOVATTI 5 strette a fuggire dalle proprie case, mente supportati, può risultare an-
A PAGINA nianza». avrebbe già dovuto esserci, possa fi-
ma si assiste a un mondo in piena che in una trasmissione generaziona- Almeno 100 milioni di persone so- nalmente avvenire?
lotta contro una pandemia senza le dei traumi subiti. «Il covid-19 ri- no state costrette a fuggire dalle pro-
schia di ostacolare il rispetto dei di- Penso che il mondo fosse già Il Santo Padre ha ricevuto
precedenti. In questo contesto, l’O r- prie case negli ultimi dieci anni, in questa mattina in udienza le
ganizzazione mondiale della sanità ritti sanciti dalla Convenzione sui sufficientemente in tensione a cau-
cerca di sicurezza all’interno o al di Loro Eccellenze i Signori:
PUNTI DI RESISTENZA (Oms) «è profondamente preoccu- diritti dell’infanzia e dell’adolescenza sa della pandemia del covid-19 e
fuori dei propri Paesi. Lo ha denun-
pata per il pericolo, reale ed attuale, e di rallentare ulteriormente il rag- così il video che ha mostrato come — George Umo Godwin,
ciato l’Unhcr nel suo rapporto an-
che il covid-19 si possa diffondere in giungimento degli Obiettivi di svi- George Floyd sia stato assassinato Ambasciatore di Nigeria, in
nuale «Global Trends» pubblicato in quella maniera così cinica e cru-
L’Italia modo vasto nei campi per rifugiati». luppo sostenibile, ribaltando anche ieri. Il numero di persone in fuga è dele sia diventato una vera accusa
visita di congedo;
Lo ha affermato il direttore generale quei risultati raggiunti nei confronti quasi raddoppiato dal 2010 alla fine — George Sibi, Ambascia-
che non molla direttore generale dell’Oms, Tedros di tanti bambini e adolescenti in Ita- del 2019 — da 41 milioni a 79,5 milio-
al vetriolo all’America e al mondo.
In milioni sembrano aver realizza- tore di India, in visita di
Adhanom Ghebreyesus, nel consueto lia e nel mondo», ha sottolineato ni — e per i rifugiati è divenuto sem-
ENRICA RIERA 5 briefing sul coronavirus, che ieri ha
to, in tutto il mondo — come dice- congedo.
A PAGINA Francesco Samengo, Presidente pre più difficoltoso porre fine in va mio padre — che ci troviamo di
avuto tra gli ospiti l’Alto commissa- dell’Unicef Italia. tempi rapidi alla propria condizione. fronte alla feroce urgenza del-
rio delle Nazioni Unite per i rifugia-
l’“adesso”. Le forze dell’ordine, or- Provvista di Chiesa
ti (Unhcr), Filippo Grandi, in vista
ganizzazioni e associazioni di ma-
della giornata di oggi. trice religiosa si rivolgono ai leader Il Santo Padre ha nomi-
Nuove invocazioni Il direttore dell’agenzia Onu ha
ricordato che «il World Refugee
neri chiedendo una risposta alla nato Vescovo di Copiapó
domanda “Cosa devo fare per esse- (Cile) il Reverendo Padre Ri-
per le Litanie Day è un momento importante per
evidenziare i rischi legati a covid-19
A Tulsa per ricordare re salvato?”. Alcune associazioni cardo Basilio Morales Galin-
forniscono risorse incredibili a do, O. de M., già Ammini-
lauretane per alcune delle persone più vulne-
rabili». I rifugiati — ha spiegato —
la fine della schiavitù quelle organizzazioni la cui attività stratore Apostolico «sede va-
è incentrata sulla giustizia sociale e cante et ad nutum Sanctae
«sono particolarmente a rischio per- sull’uguaglianza delle razze. Altre
ché spesso hanno un accesso limita- organizzazioni si stanno chiedendo Sedis» dell’Arcidiocesi di
Mater misericordiae, Mater spei e
Solacium migrantium: sono le tre to ad acqua, igiene e salute, alimen- come creare un clima culturale che Puerto Montt.
nuove invocazioni inserite nelle tazione e servizi adeguati di riparo». porti a una vera eguaglianza raz-
Litanie lauretane per disposizione Ghebreyesus ha evidenziato che ziale, dal livello dirigenziale alle
del Papa. A comunicarlo è stata «mentre la pandemia di covid-19 ac- aziende che favoriscono il lavoro Nomina
celera, sono proprio le persone più delle minoranze. Molti reparti delle
la Congregazione per il culto di-
vulnerabili a soffrire di più. Tutti i
di Vescovo Ausiliare
vino e la disciplina dei sacramen- forze dell’ordine stanno riesami-
ti, con una lettera indirizzata ai Paesi, ricchi e poveri, hanno popola- nando le loro politiche; alcune di Il Santo Padre ha nomina-
presidenti delle Conferenze epi- zioni vulnerabili a un rischio mag- loro hanno già iniziato a ripensare to Vescovo Ausiliare della
scopali. Per l’arcivescovo segreta- giore di malattie gravi e morte. E ol- il modo in cui si può e si deve Arcidiocesi di Santo Domin-
rio Arthur Roche si tratta di pre- tre alla minaccia alla salute rappre- svolgere l’impegno nelle comunità, go (Repubblica Dominicana)
y(7HA3J1*QSSKKM( +"!"!]!$!=!

ghiere legate all’attualità della vi- sentata dal virus, il covid-19 espone al di là dell’attività di polizia, e il Reverendo José Amable
ta: «Rispondono al momento rea- molti rifugiati a difficoltà ancora più comprendendo la preoccupazione Durán Tineo, del clero
le, un momento che presenta una gravi». «Con la solidarietà e la coo- per i servizi sociali. Credo che que- dell’Arcidiocesi di Santiago
sfida per la gente», e «sono mol- perazione, supereremo la pandemia sta volta le reazioni e le risposte sa-
e saremo preparati meglio alle crisi
de los Caballeros, finora Ret-
to importanti per chi sta soffren- ranno più ampie e più appassiona-
del futuro», ha concluso Ghebreye- te, e ci saranno moltissimi bianchi, tore del Seminario Nazionale
do per il covid-19», in particolare
per «i migranti che hanno anche sus . più che mai rispetto a prima, che si «Santo Tomás de Aquino» a
lasciato la loro terra». In occasione della Giornata mon- uniranno alle proteste. Se saremo Santo Domingo, assegnando-
diale del rifugiato anche l’Unicef ha sempre più uniti e concentreremo gli il titolo vescovile di Tacia
PAGINA 6 lanciato un appello, chiedendo più PAGINA 3 la nostra attenzione su obiettivi Montana.
pagina 2 L’OSSERVATORE ROMANO domenica 21 giugno 2020

Permangono forti divisioni in Europa

Negoziato ancora lungo


per il Recovery fund
BRUXELLES, 20. Con il vertice di ieri nuano invece a sentirsi poco consi-
del Consiglio europeo, il negoziato derati dalla proposta della Commis-
sul Recovery fund è ufficialmente sione, e, quindi, chiedono che si
partito. L’obiettivo è chiudere entro cambi il criterio di distribuzione dei
luglio, ma gli ostacoli sono tanti. fondi, perché la disoccupazione de-
Per molte Nazioni — Italia com- gli ultimi 5 anni non è un parametro
presa — è inaccettabile scendere al di che aiuta davvero chi è stato più col-
sotto della proposta della Commis- pito dalla crisi, che risale soltanto
sione, mentre per i Paesi del Nord agli ultimi mesi. Ma il gruppo non
inaccettabili sono le sovvenzioni, e ha fatto muro, anzi, si è dimostrato
per quelli del gruppo di Visegrad il dialogante e disposto al compromes-
sistema di distribuzione. so. Purché, ha sottolineato il premier
E tutti i critici mettono in discus- polacco, Mateusz Morawiecki, si ab-
sione anche l’ammontare complessi- bandoni l’idea di aumentare la tassa
vo, cioè quei 750 miliardi di euro che sulle emissioni per “fare cassa” e au-
comportano un aumento consistente mentare le risorse proprie. Ancora scontri per i piani di annessione di Israele
di risorse proprie, da coprire con La trattativa in mano a Michel,
nuove tasse comuni a cui nessuno si insomma, non è impossibile, perché
vuole vincolare. Fondi che comun-
que arriveranno non prima del 2021.
Come minimo servirà un altro ver-
tutti hanno qualcosa da guadagnare
con un accordo rapido. Inoltre, se
Tensioni nei Territori
tice europeo, a metà luglio, per cer-
care di raggiungere un compromes-
da luglio qualcuno comincerà a chie-
dere anche i fondi del Mes, il nego-
ziato potrebbe persino diventare più
palestinesi
so. Il presidente del Consiglio euro-
semplice, perché l’Europa avrebbe
peo, Charles Michel, ha invitato a
dimostrato che la prima linea di di- TEL AVIV, 20. Incidenti sono avve- Fonti locali hanno riferito
non sottovalutare le difficoltà. Ma a
fesa funziona, ed ora è tempo di co- nuti ieri nei Territori palestinesi, all’agenzia di stampa palestinese
luglio ci sarà anche un’altra forte
struire la seconda. nei pressi di Qalqiliya (Kfar Qad- Maan che due persone sono state
spinta all’accordo: la Germania sarà
In Italia, intanto, diminuiscono dum), quando un reparto dell’eser- ferite da proiettili di arma da fuo-
presidente di turno dell’Ue e il can-
contagi e decessi, aumenta comples- cito israeliano ha disperso con la co. Altre otto sono state contuse da
celliere tedesco Merkel ha già detto
che vuole un’intesa veloce. sivamente il numero delle persone forza una manifestazione organiz- proiettili rivestiti di gomma e deci-
Assieme Christine Lagarde, presi- guarite, ma i numeri continuano ad zata, al termine delle preghiere del ne di abitanti sono rimasti intossi-
dente della Bce, Michel ha cercato allarmare. Il Veneto ha superato la venerdì, contro i progetti di annes- cati da gas lacrimogeni. L’esercito
di dare il senso dell’urgenza a tutti soglia dei 2.000 morti per covid-19 e sione del governo israeliano nel israeliano non ha ancora commen-
gli altri leader europei, parlando di il Lazio sottrae alla Lombardia il contesto del piano presentato
La presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen (Epa) tato l’episodio. Un’altra manifesta-
«conseguenze molto dure della cri- “primato” nel tasso di contagio. dall’amministrazione statunitense.
zione contro la annessione israelia-
si», e di mercati, per ora calmi, in na si è svolta a Gaza, nelle stesse
attesa delle necessarie decisioni di ore. Fonti locali riferiscono che vi
stimolo all’economia. Ora tocca a hanno preso parte due dirigenti di
Michel costruire il negoziato, ag- Hamas, il movimento islamico che
giungendo dettagli alla proposta
della Commissione sul Recovery Sventate A causa del sovraffollamento migliaia di civili stanno tornando alle loro case distrutte dal giugno 2006 detiene l’ammini-
strazione della Striscia di Gaza.
fund e sul bilancio 2021-2027.
Secondo i diplomatici, un nego- tre partenze Siria, fuga dai campi profughi Hamas ha avvertito Israele che se
realizzerà le previste annessioni di
ziato aperto su tutti gli aspetti do-
vrebbe rendere più semplice aggiu- dalla Tunisia parti dei Territori della Palestina,
l’ala militare del movimento «non
stare le poste per accontentare tutti.
Non devono quindi spaventare le ri-
verso l’Italia DAMASCO, 20. Migliaia di bambini loro case senza avere acqua corren- stanza» si legge in una nota. «L’ec- resterà inerte ma reagirà con lanci
gidità dei vari gruppi, ribadite con assieme alle loro famiglie stanno te o elettricità. «I bambini non cessivo affollamento era insoppor- di razzi e con attacchi in profondi-
fermezza nel vertice di ieri. I nordici abbandonando i campi profughi e hanno accesso all’istruzione o tabile» racconta un altro testimone. tà in territorio israeliano».
(Paesi Bassi, Danimarca, Austria e TUNISI, 20. Proseguono i viaggi altri ricoveri di fortuna nel nordo- all’assistenza sanitaria poiché molte «Per questo sono stato costretto a Ieri l’ufficio del premier israelia-
Svezia) continuano a dirsi favorevoli dei migranti nel tentativo di arri- vest della Siria a causa della pan- scuole e ospedali sono stati distrut- tornare a casa con i miei figli, che no Benjamin Netanyahu ha sottoli-
alla solidarietà con i più colpiti, ma vare in Italia. La Guardia costiera demia di coronavirus. Secondo di- ti e la mancanza di elettricità o di sono molto piccoli. Siamo tornati neato ancora una volta, in una
contrari alla condivisione dei debiti, tunisina ha impedito altre tre par- verse ong attive sul terreno, oltre internet nella zona impedisce loro qui e abbiamo iniziato a mettere a nota, la sintonia tra il governo e
alle sovvenzioni a fondo perduto, e tenze verso le coste italiane. 200mila persone — almeno la metà di poter seguire delle lezioni a di- posto». l’amministrazione Usa. «Neta-
vogliono un legame molto stretto tra L’operazione ha portato al fermo dei quali bambini — sono state co- nyahu ha fiducia completa nelle
riforme e aiuti sotto forma di presti- di 48 persone. A renderlo noto è strette ad abbandonare i campi so- capacità di Jared Kushner (consi-
ti. «Vogliamo aiutare, ma gli altri il ministero dell’Interno di Tunisi, vraffollati e tornare nella regione di gliere speciale del presidente statu-
devono aiutare loro stessi mettendo precisando di avere intercettato Idlib, nelle loro case danneggiate nitense Donald Trump, ndr) e
la loro casa in ordine», ha sintetizza- un gruppo di migranti a bordo di dai bombardamenti, con il pericolo
rigetta ogni descrizione contraria.
to il premier olandese, Mark Rutte, un’imbarcazione artigianale al lar- di dover affrontare nuove violenze.
Kushner ha contribuito notevol-
go di Nabeul. Le famiglie — spiega una nota
che durante il vertice ha espresso ap- mente a promuovere la pace in
Per tutti i fermati — si legge delle ong — hanno raccontato di
prezzamento per il piano italiano di Medio Oriente». Il piano delle
nella nota — è scattata la convali- aver dovuto prendere una decisione
riforme. «Un piano che consenta annessioni dovrebbe scattare nella
da del fermo di polizia e l’apertu- impossibile: rimanere nei campi
non di ripristinare la situazione pre- prima metà di luglio.
ra di un’indagine penale da parte profughi decisamente impreparati
covid-19 ma di migliorare il livello di
della magistratura. Mercoledì ad affrontare la possibile escalation
produttività e di crescita economi-
scorso sempre la Guardia costiera di casi di coronavirus oppure ri-
ca», ha assicurato Giuseppe Conte.
schiare di tornare alle proprie case
I Visegrad (Ungheria, Repubblica tunisina aveva sventato, in 24 ore,
distrutte dalle bombe e vicine alla
Ceca, Polonia e Slovacchia) conti- 17 partenze verso l’Italia, ferman-
do in diverse operazioni di con-
linea di conflitto. Nelle ultime set- Teheran respinge
timane, infatti, una nuova escala-
trasto all’emigrazione illegale 184
persone, in gran parte tunisini,
tion delle violenze a sud di Idlib le richieste
ha costretto centinaia di queste fa-
ma anche di vari Paesi sub-saha-
riani. Sequestrate anche diverse
miglie a fare i bagagli e a lasciare dell’Aiea
le proprie abitazioni.
Blitz imbarcazioni artigianali. È una situazione drammatica.
Sono finora circa 5.832 i mi- VIENNA, 20. Teheran ha respinto la
antimafia granti sbarcati sulle coste italiane
«A causa del coronavirus, non sia-
mo riusciti a lasciare la nostra ten- richiesta dell’Aiea (Agenzia inter-
da inizio anno. Oltre il 12 per
a Trapani cento sono arrivate a giugno, più
da, siamo rimasti isolati tutto il
tempo. Quindi, abbiamo pensato
nazionale per l’energia atomica) di
nuove ispezioni in diversi siti nu-
di 300 negli ultimi 7 giorni. Il da-
e Caserta to è stato diffuso dal ministero
che sarebbe stato meglio tornare a
casa nostra, io e i miei figli, e iso-
cleari. Lo ha dichiarato ieri il rap-
presentante permanente di Teheran
degli Interni italiano. Nello stesso larci qui», ha raccontato un anzia- presso l’Agenzia a Vienna, Kazem
periodo, lo scorso anno furono no siriano la cui testimonianza è Gharibabadi, avvisando che l’Iran
ROMA, 20. Inflitto un nuovo duro 2.242, mentre nel 2018 furono cir- stata raccolta e citata dalle ong. «risponderà in modo appropriato»
colpo alla rete dei favoreggiatori del ca 16.140. Molte famiglie sono tornate nelle Civili siriani tra le macerie a Idlib (Afp)
alle perplessità riguardanti le sue
boss mafioso latitante Matteo Messi-
na Denaro. È in corso dall’alba un strutture.
blitz della polizia nella Provincia di Sempre ieri, infatti, l’Aiea ha
Trapani e in quella di Caserta. La adottato a maggioranza una risolu-
Squadra mobile di Trapani, su dele- zione in cui chiede formalmente
all’Iran di autorizzare l’accesso dei
ga della Direzione distrettuale anti-
mafia di Palermo, ha arrestato due
Serbia al voto Cinque civili uccisi suoi ispettori a due siti in cui po-
trebbero essere state compiute in
persone ritenute vicine al boss ricer-
cato da quasi 30 anni. Eseguite una
per rinnovare il Parlamento nei raid turchi nel nord dell’Iraq passato attività nucleari — accesso
decina di perquisizioni, tra cui l’abi- negato negli ultimi mesi — e a
tazione di Castelvetrano, residenza fornire chiarimenti su una terza
BELGRAD O, 20. I serbi si recano cić, dato al 12 per cento. Le due BAGHDAD, 20. Sale ad almeno cin- golarmente da anni, ma anche con struttura. La dichiarazione è stata
anagrafica del latitante. Quindici gli domenica alle urne per rinnovare forze politiche sono alleate nella que il bilancio dei civili uccisi nei bombardamenti di artiglieria e con
indagati a vario titolo per associazio- adottata dal Consiglio dei gover-
del Parlamento e le amministrazio- coalizione di Governo uscente. raid lanciati, all’inizio di questa il dispiegamento sul terreno di
ne mafiosa, estorsione, detenzione di natori dell’Aiea, riunito questa set-
ni locali. Una consultazione sul L’opposizione, che nei mesi settimana, della Turchia nelle zone un’avanguardia aviotrasportata del-
armi e favoreggiamento della latitan- timana a Vienna. Si tratta — rileva-
cui esito vi sono pochi dubbi, alla scorsi pur da posizioni diverse rurali del nord dell’Iraq contro le le forze speciali. Baghdad ha pro-
za del boss. La squadra mobile di luce dell’enorme vantaggio in ter- roccaforti del Pkk (Partito dei lavo- testato chiedendo ad Ankara di ri- no le agenzie — della prima risolu-
Caserta, con il coordinamento della sembrava volere far fronte unico zione critica verso la Repubblica
mini di consensi che ha il Partito ratori del Kurdistan). Lo riferisco- tirare le sue truppe e porre fine
Direzione distrettuale antimafia di contro Vučić, si è divisa, con le islamica dall’entrata in vigore
del progresso serbo (Sns, conser- no fonti dell’amministrazione cur- all’intervento.
Napoli, sta eseguendo numerosi ar- componenti più radicali ferme sul dell’accordo sul nucleare. Il testo è
vatore) guidato dal presidente, do-irachena locale. Ankara ha dal Poche ore prima della nuova on-
resti nei confronti degli esponenti Aleksandar Vučić. boicottaggio, mentre altri partiti canto suo reso noto di aver “neu- data di raid la Turchia aveva auspi- stato approvato da Germania,
del sodalizio criminale con a capo L’’ultimo sondaggio accredita minori e movimenti di orienta- tralizzato” (cioè ucciso, ferito o cat- cato «una cooperazione armonica Francia e Gran Bretagna, ma re-
un ex cutoliano, attuale reggente del l’Sns di oltre il 58 per cento dei mento più moderato hanno deciso turato) nelle ultime ore almeno tre con l’Iraq nella lotta contro l’orga- spinto dagli altri due membri
clan dei Casalesi nell’agro Teano. voti, con un enorme distacco ri- di partecipare al voto, seppure con membri dell’organizzazione. L’ope- nizzazione terroristica Pkk». Il Pkk dell’intesa del 2015, Russia e Cina,
Tra gli arrestati anche il referente di spetto al Partito socialista (Sps), poche possibilità di superare la so- razione turca viene condotta con è infatti considerato «una minaccia che l’hanno definito «contropro-
zona del federato clan «Papa». del ministro degli esteri Ivica Da- glia di sbarramento al 3 per cento. raid aerei, che Ankara compie re- all’integrità territoriale» dell’Iraq. ducente».

L’OSSERVATORE ROMANO ANDREA MONDA Servizio vaticano: redazione.vaticano.or@spc.va Tariffe di abbonamento Concessionaria di pubblicità Aziende promotrici
direttore responsabile Segreteria di redazione Vaticano e Italia: semestrale € 99; annuale € 198 della diffusione
Servizio internazionale: redazione.internazionale.or@spc.va telefono 06 698 83461, 06 698 84442 Europa: € 410; $ 605 Il Sole 24 Ore S.p.A.
GIORNALE QUOTIDIANO POLITICO RELIGIOSO Giuseppe Fiorentino fax 06 698 83675 Africa, Asia, America Latina: € 450; $ 665 System Comunicazione Pubblicitaria
Unicuique suum Non praevalebunt vicedirettore
Servizio culturale: redazione.cultura.or@spc.va America Nord, Oceania: € 500; $ 740
segreteria.or@spc.va Sede legale
Piero Di Domenicantonio Servizio religioso: redazione.religione.or@spc.va Abbonamenti e diffusione (dalle 8 alle 15.30): Via Monte Rosa 91, 20149 Milano Intesa San Paolo
Città del Vaticano caporedattore Tipografia Vaticana telefono 06 698 99480, 06 698 99483 telefono 02 30221/3003
Editrice L’Osservatore Romano fax 06 69885164, 06 698 82818, fax 02 30223214 Ospedale Pediatrico Bambino Gesù
ornet@ossrom.va Gaetano Vallini Servizio fotografico: telefono 06 698 84797, fax 06 698 84998 info@ossrom.va diffusione.or@spc.va
www.osservatoreromano.va segretario di redazione photo@ossrom.va www.photo.va Necrologie: telefono 06 698 83461, fax 06 698 83675 segreteriadirezionesystem@ilsole24ore.com Società Cattolica di Assicurazione
domenica 21 giugno 2020 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 3

Nella città dell’Oklahoma una grande manifestazione della comunità afroamericana ma fa discutere il comizio di Trump Intervista a Bernice Albertine King

A Tulsa per ricordare Il Papa e mio padre


uniti dallo stesso sogno
la fine della schiavitù CONTINUAZIONE DALLA PAGINA 1 te non possiamo ottenere la pace
con metodi violenti. E questo è si-
TULSA, 20. La comunità afroameri- nora nel Paese da dimostranti in se- bianca. Come sarà possibile sconfiggere curamente in linea con il pensiero
cana dell’Oklahoma si è riunita ieri gno di protesta contro il razzismo, la questo razzismo “invisibile”? di mio padre. Lui sosteneva — per-
a Tulsa per commemorare la 155.ma violenza della polizia e l’ingiustizia. ché lo credeva, come lo credo io —
giornata nazionale dell’abolizione Nel frattempo, sempre ieri, a Gi- Voglio dire prima di tutto che è
che “la nonviolenza è la risposta ai
della schiavitù negli Stati Uniti. nevra, il consiglio per i diritti umani il rifiuto della gente di vedere che cruciali problemi politici e morali
Quel 19 giugno del 1865 gli ultimi delle Nazioni Unite ha adottato fa sì che il razzismo sistemico e isti- del nostro tempo”. Nel suo ultimo
schiavi furono rilasciati in Texas. all’unanimità una risoluzione che tuzionale sembri invisibile. Più in- discorso — “Sono salito sulla cima
Una celebrazione, quella di Tulsa, condanna il razzismo sistemico e le vece noi vogliamo vedere, e più vo- della montagna” — che tenne la se-
in cui generalmente gli afroamerica- violenze della polizia. Il provvedi- gliamo operare dei cambiamenti, ra prima di essere assassinato, disse:
ni chiedono riparazioni per il mas- mento ha visto l’approvazione dopo più evidente apparirà la natura di- «Non si tratta più di scegliere tra
sacro del 1921 in cui furono uccisi un dibattito considerato storico e,
oltre 300 neri nella loro città e, infi- soprattutto, dopo il ritiro di una
ne, per la discriminazione che anco- menzione che aveva come oggetto
ra oggi subiscono. specifico gli Stati Uniti. La risolu-
Quest’anno, poi, si è mossa aven- zione era stata presentata dai paesi
do sullo sfondo un movimento di africani membri del Consiglio per i
protesta scaturito dall’uccisione diritti umani, e da cui gli Usa si so-
dell’afroamericano George Floyd a no ritirati nel 2018, nell’ambito di
Minneapolis — rivolto quindi in una riunione d’urgenza convocata
particolare contro la violenza della dopo la morte di George Floyd e le
polizia — e alla vigilia dell’arrivo del manifestazioni antirazziste che ne
presidente Usa, Donald Trump, per sono seguite in tutto il mondo. In
il suo primo comizio elettorale dopo lamentare danni alla sua auto. bruciata — secondo le immagini dif- una prima versione il testo chiedeva
più di tre mesi. Ieri, infatti, alla fine L’omicida, un uomo di 53 anni, ac- fuse dai media statunitensi — da una la formazione di una commissione
di una convulsa giornata, la Corte cusato di omicidio premeditato, è folla di manifestanti al grido di d’inchiesta internazionale e indipen-
suprema dell’Oklahoma ha dato il un ex sergente e un ex agente peni- "Black Lives Matter". Tutto vicino a dente per far luce sul «razzismo si-
via libera al primo raduno del presi- tenziario del carcere della contea di un quartier generale della Polizia. stemico» negli States.
dente Trump, in vista delle presi- Tulsa, dove ha subito varie accuse «La Polizia di Washington non ha Anche il Parlamento europeo ieri
denziali di novembre, dall’inizio di cattiva condotta, anche per di- fatto il suo lavoro restando a guar- ha espresso la propria condanna
della pandemia, in programma per scriminazione razziale. dare una statua che veniva tirata giù contro ogni forma di razzismo, odio
oggi, messo in forse fino all’ultimo Intanto nella notte a Washington e data alle fiamme — ha twittato po- e violenza, chiede alle autorità Usa Bernice Albertine King e il padre Martin Luther King (fotografo: Flip Schulke)
dai timori per la facilità di probabili è stata abbattuta un’altra statua. A lemicamente il presidente Trump —. di adottare misure risolute per af-
contagi e minacce di contestazione. finire nel mirino dei manifestanti è Queste persone vanno arrestate im- frontare il razzismo e le disugua-
A scaldare gli animi ha contribui- stata l’effigie raffigurante Albert Pi- mediatamente. Una vergogna per il glianze strutturali. La risoluzione di struttiva e disumanizzante del razzi- violenza e nonviolenza, nel nostro
to la notizia diffusa nella notte di ke, unica a Washington intitolata a Paese!». Numerose statue di generali Bruxelles ha ottenuto 493 voti favo- smo. Credo che il primo passo per mondo; ora si tratta di scegliere tra
un omicidio a sfondo razzista avve- un generale confederato, tirata giù e confederati sono state abbattute fi- revoli, 104 contrari e 67 astensioni. sconfiggerlo sia rifiutarci di chiude- nonviolenza e non-esistenza. Siamo
nuto nella stessa città il 6 giugno re gli occhi, e piuttosto raccogliere arrivati a questo punto, oggi». E
scorso, ma di cui solo ora si sono informazioni sull’argomento e co- questo è lo stesso punto al quale
appurate le circostanze, stando a noscere le radici, le cause e le mani- siamo ancora, oggi. Ci troviamo di
quanto rivelato dal «Washington festazioni del razzismo. L’informa- fronte alla scelta tra caos e comuni-
Post», che ha esaminato le immagi- zione e la formazione sono il primo tà. Se abbracciamo la violenza, stia-
ni della videosorveglianza. Una Medici senza frontiere sulle forti criticità del sistema sanitario in alcune aree dell’Amazzonia e il secondo passo del Cambiamen- mo scegliendo il caos, che poi in
guardia privata in servizio in un to Sociale Nonviolento. Poi credo definitiva porterà all’auto-distruzio-
motel ha aggredito e poi ucciso un
afroamericano di 36 anni, Carlos
Carson, padre di tre figli, che si era
Il Brasile supera che dovremmo impegnarci a fare
quello che nel suo libro Where Do
We Go From Here: Chaos or Com-
ne della nostra “casa del mondo”.
Se abbracciamo la nonviolenza, po-
tremo progredire nella costruzione
rivolto al gestore della struttura per
il milione di casi munity?, mio padre definisce “il no-
stro compito fastidioso”: diceva che
dobbiamo «scoprire come organiz-
di un mondo più giusto, uguale,
umano e pacifico.

zare la nostra forza in un potere ir- Martin Luther King ha detto: la giu-
resistibile affinché il governo (e al- stizia, «nella sua forma migliore, è
tre istituzioni e sistemi di potere) amore che corregge qualsiasi cosa si
La Casa Bianca non possano più eludere le nostre
richieste».
opponga all’amore». Questo è il cuore
del messaggio della nonviolenza, im-
promette soluzioni 57 anni fa, suo padre pronunciò lo
personificato da suo padre. Come fare
per costruire una “rivoluzione della te-
compassionevoli storico discorso, «I have a dream» -
”Io ho un sogno”. Questo sogno sem-
nerezza”, come la chiama Papa Fran-
cesco?
sui dreamers bra ancora lontano dall’essere realizza-
to, eppure tutti dicono che a questo so- Credo che realizzare una “rivolu-
gno non si può rinunciare. Cosa fareb- zione della tenerezza”, come la
be suo padre, oggi, in una situazione chiama Papa Francesco, o una “ri-
WASHINGTON, 20. A meno di 48
come quella che stiamo vivendo? voluzione dei valori”, come diceva
dalla storica decisione della Corte
mio padre, dipende dalla misura in
suprema Usa di bloccare l’annula- Io credo che mio padre si fareb- cui noi ci rendiamo conto che una
mento del programma Daca per be guidare dalla sua filosofia della rivoluzione di questo tipo implica
l’assistenza ai cosiddetti “dreamers” non violenza, che era in linea con un processo di consapevolezza.
(le persone entrate illegalmente ne- la sua sequela di Cristo. Credo che Dobbiamo imparare a conoscerci di
gli Stati Uniti quando erano bambi- ci ricorderebbe come siamo arrivati più, gli uni gli altri, imparare a co-
ni), l’amministrazione Trump è tor- a questo punto, la storia di violen- noscere le condizioni dell’umanità,
nata sulla questione. La Casa Bian- za, razzismo e ingiustizia che perva- imparare come — per usare le paro-
ca ha promesso che vuole prendersi de la nostra nazione e quella che le di mio padre — «vivere insieme
cura dei dreamers ma «in modo le- lui chiamava la “casa del mondo”. da fratelli e sorelle» e non morire
gale e compassionevole». «Stiamo Poi, si avvicinerebbe ai giovani per insieme come pazzi; e imparare co-
esaminando i documenti e ci muo- sostenere il loro impegno nella pro-
me impegnarci per distruggere l’in-
veremo in modo responsabile, vo- BRASÍLIA, 20. Il Brasile, stando all’ultimo bilancio del terne del Paese, dove vivono persone più vulnerabili testa, con strategie che supportino
giustizia e la disumanità senza di-
gliamo trovare un modo compassio- ministero della Salute, relativo alle 24 ore comprese tra come i residenti di baraccopoli e favelas, i senza fissa organizzazione e mobilitazione per
struggerci a vicenda. Credo che
nevole di farlo» ha detto la portavo- giovedì e venerdì sera, ha superato il milione di conta- dimora e le comunità indigene e rivierasche. E dove promuovere un cambiamento socia-
questa sia la nonviolenza. La “Kin-
ce della Casa Bianca Kayleigh Mce- gi da coronavirus e si appresta con tutta probabilità, anche le condizioni delle strutture e delle strumenta- le sostenibile e non violento. Poi
gian Nonviolence”, quella che il
nany nel briefing con i giornalisti. dopo i 1.206 decessi di ieri, a sforare nelle prossime ore zioni sanitarie sono decisamente insufficenti. In alcune chiederebbe agli “influencer” nel-
The King Center chiama «Nonvio-
Poco prima il presidente Donald la soglia delle 50.000 vittime. Dopo un periodo di sta- aree remote dell’Amazzonia brasiliana il sistema sanita- l’ambito della politica, dell’arte, dei
lence365TM», è una filosofia di pen-
Trump aveva twittato di voler sotto- bilità, il dato dei nuovi positivi in Brasile ieri è tornato rio è al collasso, avverte Msf, sottolineando il caso del- media, dell’intrattenimento, del si-
siero e azione, che comprende sei
mettere nuovi documenti alla Corte a crescere in maniera esponenziale, facendo registrare la città di Tefe, dove muore il 100% di ricoverati. stema giudiziario penale, dell’assi-
stenza sanitaria e dell’istruzione di principi e sei passi, che ci può gui-
Suprema. Trump ha ampiamente oltre cinquantamila casi, esattamente 54.771, in una sola Stando ad alcune statistiche sulla pandemia elabora- dare in questa rivoluzione.
contestato la decisione dei giudici giornata. Il totale è così arrivato a 1.032.913. te dalla Johns Hopkins University la regione metropo- garantire uguaglianza e giustizia tra
promettendo battaglia al Congresso. Sulla situazione sanitaria in Brasile, l’ong Medici litana di Santiago del Cile risulterebbe essere diventata le razze. Chiederebbe anche alle
Chiese di conformare le loro profes- Il movimento “Black Lives Matter”
Plauso per la sentenza invece è senza frontiere ha sollevato intanto il rischio dello spo- in questi giorni la quarta metropoli del mondo per nu- ha coinvolto tutto il mondo. Molte
giunto dai democratici. stamento della pandemia di covid-19 verso le aree in- mero di contagi, dietro New York, Mosca e San Paolo. sioni di fede con opere che creino
circostanze giuste ed uguali per le persone, soprattutto giovani, stanno
persone di colore, per le comunità protestando contro il razzismo e la di-
economicamente emarginate, ma scriminazione razziale in molte capitali
non solo negli Stati Uniti, bensì in europee e anche in altri Paesi. Quali
tutto il mondo. E ancora, come sono le sue speranze per il futuro?
Crede che riusciremo, tutti, a fare un
Colloqui Usa-Russia sul disarmo Piano energetico di ripresa sostenibile aveva fatto tante volte, avrebbe ri-
petuto che non si può curare la vio- passo avanti nella sfida della fratel-
lenza con la violenza, perché questa lanza umana?
Washington invita anche Pechino per rilanciare la crescita economica è — come lui diceva — una spirale Sono fiduciosa che riusciremo a
che ci trascina verso il basso. Sicu- imbrigliare le nostre energie per
ramente credo che ci solleciterebbe concentrarci sull’obiettivo ultimo,
VIENNA, 20. L’inviato presidenziale dal quotidiano finanziario statuni- PARIGI, 20. L’Agenzia internaziona- 1,1 punti percentuali all’anno, salva- ad abbracciare la nonviolenza, per- che è quello della costruzione della
speciale degli Stati Uniti, Marshall tense «The Wall Street journal», la le per l’energia (Iea) ha presentato re o creare circa 9 milioni di posti ché questa è strategica, coraggiosa, Comunità dell’Amore, che non è
Billingslea, sarà a Vienna, in Au- proposta d Washington è «molto un Piano di ripresa sostenibile per di lavoro all’anno, ridurre le emis- incentrata sull’amore e organizzata, un’utopia. Come diceva mia madre,
stria, lunedì e martedì prossimi per più ambiziosa» rispetto all'accordo rilanciare la crescita economica, sioni nocive annuali globali legate al fine di costruire la Comunità Coretta Scott King, la Comunità
discutere con il vice ministro russo, del 2010. creare milioni di posti di lavoro e all’energia fino a 4,5 miliardi di dell’Amoree questo comprende lo
tonnellate. Integrando le ultime po- dell’Amore è una visione realistica di
Serghiei Riabkov, «argomenti con- Il vescovo David J. Malloy, presi- rendere strutturale il calo delle sradicamento di quello che lui defi- una società che può essere costrui-
cordati reciprocamente relativi al dente della Conferenza dei presuli emissioni. Il documento si concen- litiche energetiche, il progetto acce- niva il “Triplice Male”, e cioè il raz-
lererebbe anche la diffusione di tec- ta, di una società in cui i problemi
futuro del controllo degli armamen- cattolici degli Stati Uniti-Comitato tra su una serie di azioni che posso- zismo, la povertà e il militarismo. e i conflitti esistono, ma possono
ti». Lo rende noto oggi il diparti- per la giustizia internazionale e la no essere intraprese nei prossimi tre nologie e infrastrutture energetiche
moderne, affidabili e pulite oltre a essere risolti pacificamente e senza
mento di Stato americano, aggiun- pace, e Rimantas Norvila, presiden- anni per rivitalizzare le economie e Dopo la morte di George Floyd, Papa rancore. Nella Comunità dell’Amore,
gendo che gli Stati Uniti «hanno te della Commissione Relazioni dare impulso all’occupazione, ren- migliorare salute e benessere, con Francesco ha lanciato un forte appello,
effetti come la riduzione del 5 per la cura e la compassione guidano le
esteso un invito aperto alla Cina Esterne della Comece (Commissio- dendo i sistemi energetici più puliti sottolineando che non dobbiamo chiu- iniziative politiche che sostengono
e più resilienti. cento delle emissioni inquinanti dere gli occhi di fronte al razzismo.
per unirsi alle discussioni», sottoli- ne delle conferenze episcopali della l’eliminazione, a livello globale, del-
Sulla base di analisi condotte in nell’aria e l’accesso all’elettricità per Allo stesso tempo però ha ricordato che
neando la necessità per tutti e tre i Comunità europea), hanno rilascia- quasi 270 milioni di persone nei la povertà e della fame, e di ogni
Paesi di «perseguire i negoziati sul to una dichiarazione congiunta in collaborazione con l’Fmi, il Piano la violenza porta soltanto all’auto-di-
— che comprende sei settori chiave: Paesi più poveri. Il raggiungimento forma di pregiudizio e di violenza.
controllo delle armi in buona fe- riferimento all'incontro a Vienna. struzione. Come ha accolto queste pa- Se il nostro obiettivo comune, de-
elettricità, trasporti, industria, edifi- di questi risultati, indica l’Iea, ri- role, che sono così fortemente in linea
de». «Offriamo le nostre preghiere — re- chiederebbe investimenti globali di terminato e definitivo, è questo, al-
ci, combustibili e tecnologie emer- con quelle di suo padre?
I colloqui ad ampio raggio se- cita la dichiarazione — e invitiamo i genti a basse emissioni di carbonio circa 1000 miliardi di dollari all’an- lora credo che potremo percorrere
gnano il primo, decisivo passo uffi- cattolici e tutti quelli di fede ad — mostra come un insieme di azioni no nei prossimi tre anni, una som- Sono d’accordo con Papa France- la strada della nonviolenza per rag-
ciale statunitense dopo che è scadu- unirsi nella preghiera per un dialo- politiche e investimenti mirati nel ma che rappresenta circa lo 0,7 per sco: la violenza porta solo all’auto- giungerlo. Abbiamo le capacità e
to l'accordo New Start, il trattato go fruttuoso che farà progredire il periodo 2021-2023 può raggiungere cento del prodotto interno lordo distruzione. I mezzi che usiamo de- l’enorme passione per farlo. Ora
sulla riduzione delle armi nucleari necessario controllo degli armamen- una serie di risultati significativi. In globale e comprende sia interventi vono essere coerenti con il traguar- dobbiamo mettere in campo tutta
firmato da Stati Uniti e Russia nel ti e il disarmo, promuovendo un particolare: stimolare la crescita pubblici che di finanza privata mo- do che vogliamo raggiungere, e se la nostra forza di volontà per co-
2010. Secondo quanto pubblicato mondo più pacifico e giusto». economica globale di una media di bilitate dalle politiche governative. quel traguardo è la pace, certamen- struire la Comunità dell’Amore.
pagina 4 L’OSSERVATORE ROMANO domenica 21 giugno 2020

PUNTI DI RESISTENZA

Lo scrittore che ha reinventato In un libro di Alessio Lasta

il best seller L’Italia


È morto Carlos Ruiz Zafón, autore de «L’ombra del vento» che non molla
di LORENA PACHO PEDRO CHE che amano i libri, di altri che li odiano e di ENRICA RIERA Sla: per le condizioni in cui si trova, «ha
di alcuni che li commerciano. bisogno di assistenza ventiquattr’ore su
onsiderato da alcuni editori «Ogni libro, ogni volume che vedi, ha icono che la Costituzione ita- ventiquattro, di infermieri specializzati, di

C D
lo scrittore spagnolo più letto un’anima. L’anima di chi lo ha scritto e liana sia la più bella del mon- operatrici socio-sanitarie dedicate (...), di
dai tempi di Miguel de Cer- l’anima di chi lo ha letto, vissuto e sogna- do. E hanno ragione. La Car- quattro badanti a turno» che, tuttavia, la
vantes, in questi primi decen- to», ha scritto in L’ombra del vento. È que- ta mette al centro dei suoi 139 famiglia non può permettersi. E per tale
ni del XXI secolo è indubbia- sto il suo libro più acclamato, diventato articoli «la persona umana» e motivo, davanti alla «mancanza di assi-
mente uno degli autori più seguiti e ap- un fenomeno editoriale in mezzo mondo prende atto, come disse Giuseppe Dossetti stenza, che regione, comune e asl dovreb-
prezzati in tutto il mondo e uno dei nomi — dalla sua pubblicazione nel 2001 ne so- in Assemblea costituente, «dell’esistenza bero garantire in misura maggiore rispetto
imprescindibili per comprendere la lette- no state vendute più di dieci milioni di dei diritti fondamentali anteriormente ad a quello che fanno [perché] un’ora e mez-
ratura in castigliano e la sua proiezione copie in cinquanta Paesi — che ha consa- ogni concessione da parte dello Stato», di- za al giorno non può essere sufficiente», il
internazionale. Lo scrittore spagnolo crato il suo autore come maestro della let- ventando, dunque, limite al potere, garan- figlio, Andrea, ha abbandonato l’università
Carlos Ruiz Zafón è morto venerdì 19 teratura contemporanea. Di fatto, è consi- zia di ciascuno e di tutti, portatrice di giu- e il marito, Biagio, punta ogni notte quat-
giugno, all’età di 55 anni, nella casa di derato uno dei cento migliori romanzi in stizia sociale. Una conquista fondamenta- tro sveglie, a distanza di poco più di ses-
Los Angeles, dopo una lunga malattia. I spagnolo degli ultimi anni. La storia è le. Ma è certo che i suoi principi e i suoi santa minuti l’una dall’altra, per controlla-
suoi romanzi sono stati ben accolti ovun- ambientata in una Barcellona gotica e in valori vengano sempre rispettati? La Costi- re che vada tutto bene, che Carla non sof-
que nel mondo, tradotti in più di 50 lin- un immaginario Cimitero dei libri dimen- tuzione, al pari di quegli uomini e di quel- fochi. A commento di questo spaccato di
gue e la sua prosa è diventata un fenome- ticati, e fa parte di una tetralogia, unita- le donne che intende tutelare e a cui si ri- vita, Lasta pone in calce l’articolo 32 della
no universale che ha fatto di lui un punto mente a Il gioco dell’angelo (2008), Il pri- volge parlando di libertà, uguaglianza e Costituzione («La Repubblica tutela la sa-
di riferimento della letteratura del XXI se- gioniero del cielo (2011) e Il labirinto degli dignità, risulta in qualche modo contrad- lute come fondamentale diritto dell’indivi-
colo. spiriti (2016). Concepiti come un omaggio detta? duo e interesse della collettività, e garanti-
Non si può inquadrare in nessuna scuo- alla letteratura, insieme formano un uni- È su tale spinosa premessa che Alessio sce cure gratuite agli indigenti. Nessuno
la letteraria, la sua penna e il suo spirito verso multisensoriale, uno straordinario Lasta, giornalista e inviato di Piazzapulita, può essere obbligato a un determinato
di scrittore erano liberi. Ha saputo da viaggio in mondi immaginari. basa il suo libro che, sin dal titolo, alle do- trattamento sanitario se non per disposi-
sempre di volersi dedicare alla scrittura. La storia della pubblicazione di L’ombra mande di cui sopra risponde con amara di- zione di legge. La legge non può in nes-
Ha iniziato a farlo non appena è riuscito del vento, il suo primo grande romanzo sillusione. La più bella. La Costituzione tra- sun caso violare i limiti imposti dal rispet-
prendere in mano una penna e un foglio per adulti — poiché fino a quel momento to della persona umana»), il quale non fa
dita. Gli italiani che resistono (Torino, Add
che stridere dinanzi agli occhi di Carla,
di carta, come lui stesso ha raccontato in si era dedicato soprattutto alla letteratura Editore, 2020, pagine 288, euro 15) testi-
Carlos Ruiz Zafón farfalla dentro a uno scafandro, lasciata so-
una delle sue rare apparizioni pubbliche. per ragazzi — è singolare. Zafón aveva monia, attraverso le dieci storie che rac-
la nel silenzio della propria casa.
conta, quanto e come il «seducente» docu-
La seconda storia, invece, riguarda ap-
mento del 1948, «quintessenza delle anime
ternazionale ha cominciato a interessarse- punto Matteo, adolescente veneto, che a
che uscivano dall’esperienza della guerra e soli 16 anni rimane vittima di un incidente
ne e da lì è iniziato un vero e proprio
Ha iniziato scrivendo racconti per ragazzi, continuando negli anni boom. «Devi essere un vero romantico
che avevano davanti un Paese tutto da ri- che gli provoca la lesione del midollo e la
costruire» e pure «sintesi delicata di equili-
«I giovani sono i lettori più esigenti, sinceri e dediti per riuscire ad apprezzarne tutto il valore,
bri ancora instabili, ma mirabile nell’indi-
paralisi dal collo in giù: questo giovane ra-
ma se lo sei, la sua lettura è affascinante», gazzo ha visto svanire sia il sogno di rea-
che uno scrittore possa trovare ha detto Stephen King di L’ombra del ven-
viduare pesi e contrappesi della nostra fra- lizzare una casa domotica sia il risarcimen-
gile democrazia», resti spesso «lettera mor-
Una delle mie soddisfazioni più grandi è stata che quei libri to.
ta per le vite di molti, troppi italiani».
to ottenuto, a causa del crack della banca
Nato a Barcellona nel 1964, Carlos a cui aveva affidato il denaro senza, tutta-
hanno contribuito a spingere tanti giovani alla lettura» Ruiz Zafón ha trascorso l’infanzia in un
L’autore, pertanto, dopo la prefazione via, mai acconsentire ad investimenti ri-
di Corrado Formigli, compie — e fa com- schiosi. In questo caso, l’au-
appartamento non distante dalla basilica
piere al lettore — un viaggio nelle diverse tore conclude riportan-
della Sagrada Familia, facendo di quel
regioni italiane: non è il Grand Tour di do l’articolo 47 della
monumento e della sua città i protagonisti
Ha lavorato prima nel mondo della pub- presentato il libro al Premio letterario Fer- epoca settecentesca tra i paesaggi e le Carta costituziona-
delle sue opere. Ha iniziato scrivendo rac-
blicità, poi nell’industria cinematografica nando Lara, promosso dalla prestigiosa opere d’arte del Belpaese; è piuttosto la le («La Repubbli-
conti per ragazzi e nel 1993 ha vinto il
di Hollywood e infine in quella musicale, casa editrice Planeta. Ma non l’aveva vin- presa d’atto di una dura realtà. «Abban-
Premio Edebé di Letteratura giovanile
come compositore, acquisendo un vasto to, anche se era stato tra i finalisti. Lo con il suo primo romanzo Il principe della doniamo i malati ai loro destini e alle
bagaglio culturale che ha saputo abilmen- scrittore Terenci Moix, membro della giu- nebbia. Con i soldi del premio nel 1994 si forze resilienti delle loro fami-
te trasferire nei suoi libri. ria, era però rimasto talmente affascinato è trasferito a Los Angeles, negli Stati Uni- glie. Lasciamo che non sia affar
Nelle pagine dei suoi romanzi ha river- da quel romanzo da insistere affinché la ti, dove risiedeva ancora con la sua fami- nostro la morte di un migrante
sato la passione per la lettura, per le at- casa editrice desse un’opportunità al suo glia. Lì ha conciliato la sua indole lettera- minorenne, perché alla coscien-
mosfere magiche, con uno stile fluido, co- autore e lo pubblicasse. ria con la scrittura di sceneggiature cine- za abbiamo sostituito il codice.
ronato da ricchi dialoghi che delineano i L’ha avuta, e il libro è uscito quasi sen- matografiche, un’altra delle sue passioni. Chiamiamo speculatori i truffa-
personaggi, influenzato in gran misura da za essere pubblicizzato e con pochissime Ha anche continuato a scrivere libri dedi- ti dalle banche, pensionati,
quel mondo audiovisivo che pure amava previsioni di successo. Gli esperti del set- cati ai ragazzi: Il palazzo della mezzanotte contadini e piccoli artigiani che
tanto. Le sue storie sono avvincenti e ben tore la vedevano, in fin dei conti, come (1994), Le luci di settembre (1995), e Marina hanno perso tutto, sacrificati da
costruite, i protagonisti pervasi di malin- un’opera scartata a un premio di un con- (1999), la sua opera più personale, a detta uno Stato che doveva vigilare e
conia, a volte con una venatura di oscu- corso per scrittori debuttanti. Ma il ro- dell’autore stesso. «I giovani sono i lettori non l’ha fatto. Chiudiamo gli
rantismo e di tragedia. Con loro ha creato manzo ha rotto tutti gli schemi, ha rein- più esigenti, sinceri e dediti che uno scrit- occhi sulle morti dei lavoratori
un universo personale ineguagliabile. De- ventato i codici del best-seller e ha otte- tore possa trovare. Sono stato molto for- in nero nelle serre delle nostre
scriveva le scene con la maestria di una nuto il favore unanime del pubblico e tunato. Una delle mie soddisfazioni più campagne e ci piace molto il
pellicola cinematografica classica. La lette- delle critica. In meno di un anno solo in grandi è stata che quei libri hanno contri- peperone a cinquanta centesimi
ratura stessa era la sua fonte d’ispirazione. Spagna ne sono state vendute più di buito a spingere tanti giovani alla lettu- al chilo. Respingiamo nei ghet-
Le sue opere sono costellate di personaggi 300.000 copie. Poco dopo il mercato in- ra». ti un uomo che ama un altro
uomo o una donna che ama
un’altra donna e ci vendichia-
mo sui social pubblicando le
foto intime della nostra o del
nostro ex. Sfregiamo la nostra
terra, avvelenandone le acque,
La scomparsa di Vera Lynn poi compriamo la borraccia di
alluminio per lavarci le coscien-

Una voce di speranza nel buio della guerra ze», scrive Lasta nelle prime
pagine del libro, che sicura-
mente ha il merito di illumina-
re gli «altrove d’Italia», la pro-
vincia, le periferie dei grandi
Antonio Canova, Particolare dell’Italia turrita in
gici anni della seconda guerra mondiale. dottor Stranamore. E il fascino continuò a centri e anche quelle dell’esistenza, eviden- lacrime nel monumento a Vittorio Alfieri (1810)
di GABRIELE NICOLÒ ziandone l’antitesi col dettato costituziona-
Già nel 1939 Vera cantava: «Ci incon- esercitarlo lei stessa: i Pink Floyd le han-
adevano le bombe, scioglien- treremo di nuovo. Non so dove. Non so no dedicato la canzone Vera, contenuta le. Il suo è, a ragione, un libro inchiesta,

C do una tragica litania. Nel quando. Ma so che ci rivedremo in una nell’album The Wall. Nel 2009, anno in una indagine sui «disservizi, [sui] muri di ca incoraggia e tutela il risparmio in tutte
frattempo, come contraltare, giornata d sole». Parole queste che erano cui è uscita una raccolta di successi, Vera gomma e [sulle] promesse da marinaio» le sue forme; disciplina, coordina e con-
una voce soave cantava, rica- come una boccata d’ossigeno per le mogli Lynn è diventata la più anziana artista vi- contro cui alcuni più di altri, sia al sud sia trolla l’esercizio del credito. Favorisce l’ac-
mando una melodia: la voce, e per le madri dei soldati al fronte e, ov- vente in testa alla classifica degli album al nord e giorno per giorno, si scontrano. cesso del risparmio popolare alla proprietà
indimenticabile, con cui Vera Lynn, scom- viamente, per gli stessi militari, furono co- più venduti in patria. Dalle storie che Lasta attraversa, co- dell’abitazione, alla proprietà coltivatrice e
parsa giovedì 18 giugno all’età di 103 an- me un faro nella lunga notte tenebrosa Ricorda «The Times» che quando le struendo un intenso reportage fatto di soli- al diretto e indiretto investimento aziona-
ni, dette sollievo al Regno Unito nei tra- del conflitto mondiale. truppe americane liberarono il castello di de e mai fredde argomentazioni, emergono rio nei grandi complessi produttivi del
Quelle parole, sa- Colditz, in Germania, nel 1945, gli ufficia- perciò tutti i diritti negati e sommersi che, Paese»), articolo, rispetto a Matteo, disat-
rebbe più calzante li britannici che vi erano tenuti prigionieri se tali non fossero, se venissero effettiva- teso.
dire, quei versi, sono mente garantiti, potrebbero dar vita a Per ogni storia di «resistenza» su cui in-
state significativa- «quell’Italia che la Carta aveva disegnato».
daga, per ciascuna persona che incrocia,
mente richiamate, di Eppure esiste chi attende da tredici anni
per tutta l’umanità a cui va incontro, La
recente, dalla regina Quando le truppe americane l’assegnazione di una casa popolare e da
più bella è, in definitiva, un manifesto co-
Elisabetta II, quan- troppo si arrangia a sopravvivere in contai-
liberarono il castello di Colditz rale sull’Italia che, con maggiore impegno
do, rivolgendosi ai ner, vere scatole di lamiera; chi da brac-
ciante agricolo senza tutele va incontro alla e serietà, potrebbe essere «migliore di
sudditi durante gli ufficiali britannici com’è», soprattutto nei confronti dei più
l’emergenza legata al morte invisibile; chi deve rinunciare ai pro-
coronavirus, ha ripe-
fecero tre brindisi pri sogni, a studiare perché la sorte a volte fragili, che, quotidianamente, lottano per
mantenere un residuo, una briciola di di-
tuto quell’intramon- Uno per Churchill costringe a rimboccarsi le maniche fin da
gnità; ma è pure uno sguardo sul ruolo
tabile We Will Meet bambini; chi, ancora, è vittima di discrimi-
Again. E l’intero Re-
uno per il presidente Roosevelt nazione razziale e della disapplicazione dei importantissimo del giornalismo. C’è biso-
gno Unito, ricordan- e uno per Vera Lynn più elementari principi di accoglienza op- gno che certi fatti vengano raccontati, che
do la genesi e il va- pure di mercificazione e mentalità sessista. si vada là dove (non) succedono le cose,
lore intrinseco di Nel libro c’è, insomma, un «esercito di re- che si pongano a tutti le domande più im-
queste parole, si è di silienti quotidiani, che mettono toppe lad- probabili per squarciare il velo di oblio po-
nuovo commosso. e che ora potevano riassaporare la libertà, dove lo Stato non c’è, che si aiutano da sto su alcune vite e per non lasciare solo
Il brano musicale, si precipitarono nelle cantine del castello soli perché non aiutati da nessuno e af- chi è già rimasto indietro. Alessio Lasta lo
conclusasi la secon- per fare incetta di bottiglie di vino. Suc- frontano con dignità calvari quotidiani da fa, macina chilometri, suda, si indigna,
da guerra mondiale, cessivamente si riunirono in una sala per premio Nobel per la pazienza, se vi fos- snocciola fatti, cifre e dati precisi, testimo-
ha continuato a brindare. Furono tre i brindisi. Uno per il se». nia, scrive e riscrive (soprattutto quando il
esercitare un grande primo ministro britannico Winston Chur- Del girone dantesco che viene così nar- computer coi primi due capitoli gli viene
fascino. Fu inserito chill, il secondo per il presidente statuni- rato colpisce la storia di Carla, insieme a rubato) e, con la sua penna e le sue parole,
dal regista Stanley tense Franklin Delano Roosevelt, il terzo quella di Matteo. La prima, mamma e mo- denuncia la perdita dell’innocenza di tanti
Vera Lynn con soldati britannici (Getty Images) Kubrick nel film Il brindisi fu per Vera Lynn. glie, di Taranto, è inchiodata a letto dalla mondi.
domenica 21 giugno 2020 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 5

Giusto de’ Menabuoi L’eredità teologica di Herbert McCabe in un saggio di Franco Manni
«La creazione del mondo»

Al passo con i tempi


(Battistero di Padova, XIV secolo)

di MAURILIO LOVATTI della possibilità della conoscenza ra- L’antropologia universale e comunicabile, cioè pub-
zionale di Dio. Dio non si può co- blico; l’immagine è per natura priva-
erbert McCabe (1926- noscere con la ragione. E nemmeno filosofica ta, individuale, eventualmente comu-

H 2001) è sicuramente il con la fede, che però ci aiuta, secon- nicabile solo attraverso la mediazio-
Un altro aspetto stimolante del ne del linguaggio, cioè degli univer-
maggior studioso e in- do McCabe, a evitare di cadere in
pensiero di McCabe è l’importanza sali. Pertanto quell’intelletto non
terprete di Tommaso tentazioni antropomorfiche.
attribuita all’antropologia filosofica. materiale e separato sul quale, dopo
d’Aquino del Nove- Ne consegue una diversa conce-
Non solo perché essa è, in ultima Aristotele, molti pensatori hanno
cento di lingua inglese, ma nono- zione della Creazione, fondata sul
analisi, il fondamento dell’etica, ma scritto, pensiamo in particolare alla
stante ciò è molto poco conosciuto pensiero di Tommaso, ma per certi
anche perché il filosofo inglese è tradizione averroistica, non è né Dio
in Italia. versi sorprendente. Per McCabe la
convinto che il tomismo può interes- né un’intelligenza angelica, perché
Durante la seconda guerra mon- creazione è un evento extramonda-
sare e coinvolgere gli uomini del no- non è altro che la parte non mate-
diale si iscrisse a chimica all’universi- no; Dio e l’universo non sono due
stro tempo proprio se in grado di riale del linguaggio umano, o, alme-
tà di Manchester, ma pochi mesi do- enti (già l’Aquinate ci ricordava che
spiegare e giustificare una propria no, delle diverse lingue storiche
po si trasferì alla facoltà di filosofia. con la ragione non possiamo dimo- coerente antropologia, capace di
strare che l’universo ha avuto inizio che, sebbene diverse l’una dall’altra,
Dopo la laurea divenne frate dome- confrontarsi e di confutare altre vi- possono essere tradotte l’una nell’al-
nicano. Dopo un breve periodo a nel tempo) e dunque ne consegue sioni antropologiche diffuse, come il tra. Se un concetto fa parte del lin-
Cambridge, nel 1968, all’età di 42 che la creazione non produce cam- marxismo, l’esistenzialismo, il positi- guaggio, esso svolge un ruolo all’in-
anni, fu trasferito al convento di biamenti nel mondo e quindi vismo e anche le forme di dualismo terno di un sistema o di una struttu-
Oxford, dove rimase fino alla morte nell’universo non vi è alcuna traccia neocartesiano, che tra l’altro sono ra che, come tale, non è materiale.
e dove insegnò teologia alla scuola dell’azione di Dio. Se vi fosse, o se diffuse anche nelle visioni di molti Questo ruolo nella struttura è effet-
dei domenicani. La sua appartenen- fosse conoscibile qualche traccia
za all’Ordine domenicano e alla dell’azione di Dio, Dio sarebbe una
Chiesa cattolica costituiscono un fat- causa all’interno dell’universo. Per
tore determinante per spiegare l’evo- McCabe è ingenuo e antropomorfi-
co pensare di poter cogliere qualche Un’originale interpretazione di Tommaso d’Aquino
luzione e le motivazioni profonde
del suo pensiero. In particolare conseguenza nella realtà dell’azione alla luce del pensiero contemporaneo
di Dio, così come noi possiamo, ad
McCabe apprezzò gli orientamenti d’Aquino alla luce del pensiero con- si l’origine di questa natura umana. esempio, capire che c’è stato un ter-
In particolare della filosofia analitica
emersi dal concilio Vaticano II, anzi temporaneo (in particolare la filoso- È evidente che se l’uomo fosse crea-
furono proprio questi a confermarlo remoto esaminando le distruzioni prevalente nella cultura di lingua inglese
fia analitica prevalente nella cultura to, di per sé si avrebbe la giustifica- che esso ha prodotto.
nell’idea, sempre presente nella sua
di lingua inglese, fortemente caratte- zione dell’esistenza del fine ultimo In altre parole McCabe è convin-
fortemente caratterizzata dal pensiero di Wittgenstein
opera, che la fede sia compatibile di diritto dell’uomo (per usare le pa-
rizzata dalla ricezione del pensiero to che la prova cosmologica (ad
con la razionalità e non sia e non role di Sofia Vanni Rovighi) e quin-
di Wittgenstein e della filosofia del esempio la Quinta Via di Tommaso)
debba essere ostile verso la cultura di una fondazione sicura dell’etica.
linguaggio) in un continuo e profi- sia un ragionamento inconsistente. cristiani che concepiscono l’anima tivamente correlato a segni materiali,
contemporanea, la scienza e la psi- Il libro di Manni mette bene in
cuo confronto critico con le catego- La cosa ci sorprende. La neoscolasti- come qualcosa d’invisibile e immor- ma in modo libero: il nostro concet-
coanalisi, ma anzi debba confrontar- luce alcune concezioni originali di
rie della riflessione accademica del ca contemporanea lo ritiene invece tale presente nel nostro corpo e di- to di mela è il significato espresso
si proficuamente con essa, come ri- McCabe, in particolare sul tema cen-
trale del rapporto tra fede e ragione valido, così come gran parte dei cre- stinto da esso. dalla parola “mela” o dai sinonimi;
sulta anche dalla sua opera Faith suo tempo.
che, pur ispirandosi a san Tommaso, denti. Lo stesso Kant aveva definito McCabe sviluppa la sua antropo- benché sia impossibile avere un
si distaccano dalle tradizionali tesi nel periodo precritico la prova co- logia filosofica nell’ambito di una vi- concetto prima di avere parole per
della filosofia neoscolastica o da smologica «l’unico argomento possi- sione d’insieme profondamente in- esprimerlo, tuttavia, parole o segni
Apprezzò gli orientamenti emersi dal concilio Vaticano II convinzioni diffuse anche tra molti bile per la dimostrazione dell’esi- fluenzata da Wittgenstein. L’uomo è diversi possono esprimere lo stesso
cattolici. stenza di Dio». Il filosofo, teologo e caratterizzato dal possedere un lin- concetto.
Furono proprio questi a confermarlo nell’idea pastore anglicano William Paley, nel guaggio verbale e ogni ragionamen- Noi contemporanei, dopo Witt-
sempre presente nella sua opera Settecento, aveva sostenuto che essa to e pensiero si articola e si sviluppa genstein, analizziamo la comprensio-
era l’argomento più plausibile e con- dentro le regole del linguaggio, che ne dei concetti nell’ambito del lin-
che la fede sia compatibile con la razionalità Provare l’esistenza di Dio vincente, apprezzato anche da è intersoggettivo. È una prospettiva guaggio, mentre l’Aquinate analizza
e non debba essere ostile verso la cultura contemporanea In primo luogo, per quanto ri-
Newton. Aveva introdotto la celebre chiaramente anti positivistica e anti il linguaggio sulla base della com-
analogia dell’orologio: se trovo per riduzionistica (il cervello non è l’or- prensione e definizione dei concetti.
guarda la prova razionale dell’esi-
terra un orologio, sono convinto che gano del pensiero, la mente non è il McCabe è convinto che questa non
stenza di Dio, McCabe è convinto
ci sia stato un orologiaio che a suo cervello). Semmai è una concezione sia una grande differenza, tuttavia ri-
Whitin Reason (uscita postuma nel McCabe è convinto che, indipen- che possa basarsi esclusivamente sul-
la cosiddetta Terza Via di san Tom- tempo l’abbia costruito, anche se compatibile con la teoria dei tre tiene che l’analisi del XX secolo sia
2007). dentemente dalle convinzioni religio-
maso (la prova ex contingentia mun- non so chi sia. Lo stesso Richard mondi di Popper, secondo cui il un miglioramento rispetto a quella
È fresco di stampa il primo libro se dei singoli autori, la filosofia con-
di). Per McCabe è fondamentale Dawkins, biologo e divulgatore “mondo Tre” (le teorie, le opere del XIV secolo.
che ne esamina globalmente il pen- temporanea abbia l’esigenza raziona-
partire dalla domanda perché esiste scientifico, uno degli autori più letti d’arte, ecc.) è intersoggettivo, come Il libro di Manni illustra in ma-
siero filosofico e l’influsso esercitato le di porsi il problema di Dio so-
sulla cultura contemporanea: Herbert stanzialmente per due motivi: da un qualcosa piuttosto che il nulla? Ov- nel nostro tempo, per confutare le il linguaggio o anche con la teoria niera chiara molti altri snodi del
McCabe. Recollecting a Fragmented lato il bisogno di dare risposta a una viamente non possiamo accontentar- tesi del creazionismo e per sostenere freudiana del super-io, anch’esso in- pensiero di McCabe, dallo status
Legacy di Franco Manni (Eugene, delle domande filosofiche fonda- ci di individuare cause del mondo di all’opposto il carattere cieco e non tersoggettivo. dell’ontologia, al problema del male
Oregon, Cascade, 2020, pagine 300, mentali (perché esiste qualcosa piut- tipo scientifico, come il Big Bang, finalistico dell’evoluzione, fonda tut- In ogni caso McCabe ritiene che nel mondo, ai fondamenti dell’etica,
dollari 36). Manni esamina, con tosto che il nulla?, la cosiddetta ulti- perché queste fanno già parte del ti i suoi ragionamenti su una critica questa prospettiva sia pienamente per poi analizzare nell’ultima parte
chiarezza e con puntuale riferimento mate why question) e dall’altro per le mondo o dell’essere e quindi non ci ampia e stringente alla prova cosmo- coerente con l’insegnamento aristote- del libro la teologia rivelata, la cri-
ai testi, gli snodi cruciali del pensie- implicazioni che la questione com- dicono perché esiste qualcosa. Dun- logica. Il lettore rimarrà certamente lico e tomistico rettamente inteso. Le stologia e la concezione della Trinità
ro di McCabe nell’ambito della teo- porta sull’elaborazione razionale que esiste una causa del tutto che sorpreso nel constatare come sensazioni, i ricordi, le fantasie sono del filosofo inglese. Tutti temi che
logia filosofica (ovvero la riflessione dell’etica. Infatti se si vuole giustifi- noi non conosciamo. Se la conosces- McCabe condivida nella sostanza le particolari e individuali, ma l’uomo non possiamo qui nemmeno sfiorare,
su Dio compiuta dalla ragione uma- care un’etica finalistica, secondo cui simo, essa farebbe parte dell’univer- confutazioni di Dawkins, salvo un può astrarre, formare e usare i con- ma che siamo certi risulteranno uti-
na indipendentemente dalla Rivela- le virtù e, di conseguenza, le leggi so, sarebbe intramondana, e dunque punto, che però è fondamentale. La cetti universali, che sono linguistici e lissimi al lettore per comprendere la
zione), dell’antropologia e dell’etica. morali sono indirizzate a un fine, non sarebbe la causa dell’essere. prova cosmologica non è l’unico ar- intersoggettivi, cioè può pensare, de- complessità e la grandezza di questo
McCabe elabora la propria origi- ovvero la realizzazione integrale del- Quindi se ipotizziamo che questa gomento possibile per dimostrare durre, ragionare, costruire teorie nel protagonista del pensiero contempo-
nale interpretazione di Tommaso la natura umana, occorre domandar- causa sia Dio, si pone il problema l’esistenza di Dio. linguaggio. Il concetto è per natura raneo.

di ROBERTO ROSANO La lezione di umanità e solidarietà dell’ambientalista statunitense Erin Brockovic a Malibu, un marito, tre figli e cinque po-
merania. E sì, ha guadagnato molto. Abbia-
rin Brockovich non è esattamente
Non è rimasta a guardare mo trovato articoli particolarmente insistenti

E la proletaria del Kansas che com-


pare nello splendido film di Ste-
ven Soderbergh, che valse a Julia
Roberts un subisso di premi, me-
ritatissimi, tra cui l’Oscar come miglior attri-
ce. In quel film la vera Erin recita nel picco-
lissimo ruolo della cameriera di un fastfood
è un pesce fuor d’acqua, ma uno stipendio
val bene l’uggia dell’impiegato.
mori e altre malattie legate a fattori di ri-
schio ambientale, sono state inquinate per
grande risarcimento mai pagato in una causa
ad azione diretta nella storia degli Stati Uni-
su questo punto: ha guadagnato molto.
Molti di questi sottolineano che una ricerca
indipendente — condotta da John Morgan,
della Loma Linda University, per conto del
California Cancer Registry — ha rilevato che
«i 196 casi di cancro segnalati durante l’ulti-
mo sondaggio tra il 1996 e il 2008 erano me-
ed ha un cartellino con la scritta «Julie», Un bel giorno le viene chiesto di avviare trent’anni con cromo esavalente. Al centro ti. no di quanto ci si sarebbe aspettato in base
una semplice pratica, pro bono publico, che in del caso c’è una struttura, la stazione di Da quel momento, la Brockovich diventa
che è anche il nome dell’attrice che la inter- ai dati demografici e al tasso regionale di
ambito legale vale come consulenza volonta- compressione di Hinkley, costruita nel 1952 un’eroina dei nostri tempi. Riceve migliaia
preta. Un simpatico échange de rôles. cancro». Detto più semplicemente: i morti
ria e gratuita, e che fa sempre bene alla re- come parte di un gasdotto che collega la di lettere e mail, tutte comincianti con l’ap-
La piccola Erin nasce in una confortevole di tumore di Hinkley tra il 1996 e il 2008 so-
putazione degli avvocati. È una semplice Bay Area di San Francisco. Tra il 1952 e il pellativo «cara», quasi fosse la migliore ami-
famiglia della buona borghesia americana: ca di chi non ha amici. Sono tutte persone no stati centonovantasei. Ma la media della
pratica immobiliare, che la segretaria avven- 1966, PG&E ha usato il cromo esavalente in
figlia di Betty Jo, giornalista, e di Frank Pat- estremamente sole e senza voce, che chiedo- regione è superiore: duecentoventiquattro.
tizia si ritrova fra le mani e che realmente fa- un sistema di torri di raffreddamento al fine
tee, ingegnere industriale e calciatore. E non no aiuto e sostegno nelle loro lotte persona- «Dunque — argomenta il professor Morgan
tica a snodare (la Brockovich non ha davve- di combattere la corrosione. Le acque reflue
è neanche così carente di scuola, come con- li. Per questo, Erin si decide a fondare la — a Hinkley il tumore uccide meno che al-
ro alcuna esperienza giurisprudenziale). Per sono state scaricate in stagni non profilati
veniva abbozzarla agli sceneggiatori, per ri- Brockovich Research & Consulting, attual- trove». Tuttavia, nel giugno 2013, la rivista
nel sito e alcune sono state percolate nelle
fabbricare la perfetta favola hollywoodiana acque sotterranee, con conseguenze dram- mente impegnata in numerosi progetti am- «Mother Jones» ha presentato una severa
della cattiva ragazza con la licenza media, matiche sulla salute pubblica. bientali in tutto il mondo. Oggi Erin è uno critica del Center for Public Integrity al la-
che, appena motivata, segna il punto a chi Non si è chinata Erin si fionda a capofitto sulla vicenda, a dei relatori più richiesti nel circuito di confe- voro dell’autore.
ha sudato sui libri, lasciando a bocca aperta sue spese, con l’iniziale scontento del capo, renze internazionali. Ha una splendida villa In questa sede, è del tutto irrilevante
i principi del foro di Los Angeles. La sua davanti a quello che Guardini quanto la Brockovich abbia guadagnato per
sacrificando il tempo coi figli. Preleva cam-
istruzione è errante, incompiuta, ma degna chiama «il tremendo potere» pioni, visita acquedotti, intervista i residenti il suo lavoro, iniziato con fatica e solitudine,
d’una brava ragazza americana: Lawrence quando c’era da perdere e non da guadagna-
High School, Kansas State University, Wade
Ha provato benedetta rabbia e scopre una miriade di drammi familiari:
re. Ci importa, invece, che la testarda ragaz-
bambini in chemioterapia, donne costrette
College di Dallas. Campo di studi: le arti dinanzi all’ingiustizia alla chirurgia d’asportazione, figli, madri, za del Kansas, non si sia chinata davanti a
applicate. e all’uso tirannico padri, nonni, fratelli orfani di qualcuno per
È vero, però, che fu reginetta di bellezza disgrazia del cromo esavalente. Schiva le in-
della Pacific Coast nel 1981 ed è vero anche della nostra «casa comune» timidazioni degli interessati, la sfiducia dei
che, al momento esatto in cui il film prende colleghi, i tempi biblici della giustizia, il ri-
Sola e vilipesa
le filaccia della sua storia, è disoccupata, alle schio di una tempesta di carta e di querele. difese tutti coloro la cui salute
prese con giornali d’annunci di lavoro, e non un navigato collaboratore legale è compito E così, quell’eroina senza estetica eroica, rie-
ha un dollaro in tasca. È nubile dopo due era stata minata dalle scelte
facile, bureaucratique: pastoie d’atti prepara- sce a convincere il vecchio Masry che c’è so-
divorzi, con tre figli sulle spalle, che non sa tori, contratti, permute, tutele, locazioni, co- stanza giuridica per inchiodare la PG&E alle criminali di una compagnia
come sfamare. Dopo essere rimasta grave- modati. La Brockovich legge e non capisce sue responsabilità. C’è quella circostanziale
mente ferita in un incidente a Reno, nel Ne-
Ottenendo un risarcimento record
un’acca, come un qualsiasi umanista davanti evidenza che i magistrati americani chiama-
vada, torna in California, a San Ferdinando all’algoritmo di Quicksort. Come s’avvia una no smoking gun, la pistola fumante.
Valley, e chiede alla Masry & Vititoe di rap- pratica immobiliare è un affare che proprio Sfruttando la sua innata capacità persuasi-
presentarla. Se quella causa fu davvero per- non capisce. Una sola cosa capisce ed è va e la sua empatia, Erin spinge 233 abitanti quello che Romano Guardini chiama «il tre-
sa, come avviene nel film, non figura su nes- l’unica che non doveva capire: sotto quella del piccolo paese della California a una class mendo potere». Ch’abbia provato rabbia, sa-
suna della fonti da noi consultate, ma poco colossale stratigrafia di carta si nasconde un action che, dopo una lunga tenzone — du- crosanta, benedetta rabbia dinanzi all’ingiu-
importa. Ciò che importa è che sarà proprio inganno. La potentissima Pacific Gas & rante la quale il potente colosso e i suoi av- stizia e all’uso tirannico della nostra «casa
l’incontro con l’avvocato Masry a cambiare Electric cerca di acquistare, a un prezzo risi- vocati tendono continuamente i muscoli per comune». Ci importa ch’abbia avuto a cuore
per sempre la sua storia e anche quella del bile, alcuni immobili di Hinkley (California spaurire il piccolo studio di Masry — verrà la verità. Ch’abbia avuto cura del suo vicino.
piccolo ufficio legale cui si era rivolta e che meridionale), prossimi ai suoi stabilimenti, decisa in maniera extragiudiziale: la PG&E Ci importa che non sia stata a guardare. Ec-
finirà per assumerla, obtorto collo, come aiu- per insabbiare un gigantesco disastro am- decide di versare 333 milioni di dollari per co, soprattutto, che non sia stata a guardare,
tante precaria. In quel mondo di androni, bientale ed evacuare la zona. Le falde acqui- chiudere la faccenda. «Meglio evitare il pro- perché era ed è più semplice «stare a guar-
scrivanie, archivi, fotocopie, corri corri, Erin fere, all’insaputa dei residenti, colpiti da tu- cesso. Sarebbe pubblicità negativa». È il più Erin Brockovich dare».
pagina 6 L’OSSERVATORE ROMANO domenica 21 giugno 2020

Lettera della Congregazione per il culto divino


L’AVVENTURA DELLA FEDE e la disciplina dei sacramenti alle Conferenze episcopali

Tre nuove invocazioni


Nella terra degli Araucani nelle Litanie lauretane
L’epica missione del gesuita ed esploratore Nicolò Mascardi Papa Francesco ha disposto che nel formulario delle litanie della beata Vergine
Maria, conosciute come «lauretane», siano inserite le invocazioni «Mater mise-
ricordiae», «Mater spei» e «Solacium migrantium». Lo annuncia una lettera
di GENEROSO D’AGNESE di Magellano e riparati nelle estreme tare la sua parola agli eredi della in cammino con la speranza di arri- inviata dal cardinale prefetto e dall’arcivescovo segretario della Congregazione
terre del continente, per creare un sciagurata spedizione. L’occasione vare alla Città dei Cesari e scelse per il culto divino e la disciplina dei sacramenti a tutti i presidenti delle Confe-
è una terra nell’estremo sud insediamento urbano. Tutti ne parla- gli fu data dal tentativo di liberare soltanto alcuni indigeni come guida,

C’
renze episcopali. Ne pubblichiamo di seguito il testo latino e italiano.
del continente americano vano e molte spedizioni si erano al- dalla prigionia due cacicchi Puelche. affidandosi alla fede per gli immensi
che nessun film western ha lestite per salvare questi naufraghi, Adoperatosi nella delicata azione di- rischi che l’impresa proponeva. Il Prot. N. 296/20
descritto pur essendo stata per più senza mai averli trovati. plomatica, Mascardi si diresse verso missionario scalò il versante orienta-
di due secoli teatro di numerose bat- Anche Nicolò Mascardi tentò il collegio di Mendoza ma venne in- le delle Ande e innalzò la croce di LITTERAE CIRCULARES AD PRAESIDES CONFERENTIARUM EPISCOPORUM
taglie tra indigeni e conquistatori. È l’impresa, animato dalla sacra fiam- vitato dagli stessi Puelche nelle loro Cristo sullo spartiacque dell’immen- DE INVO CATIONIBUS «MATER MISERICORDIAE», «MATER SPEI»
la terra degli Araucani — un popolo ma della fede e dalla voglia di por- terre in Patagonia. L’italiano si mise sa cordigliera sudamericana. Scese ET «SOLACIUM MIGRANTIUM» IN LITANIAS LAURETANAS INSERENDIS
fiero e indipendente per il quale poi verso la Patagonia e nel 1670
morire in battaglia era un onore — giunse al lago Nahuel Huapi. La E Civitate Vaticana, die 20 iunii 2020
in parte compresa nei confini dell’at- sua spedizione assunse i toni della In memoria Immaculati Cordis B. Mariae Virginis
tuale Cile. E se Hernán Cortés con- leggenda e ancora oggi il suo nome
quistò l’impero azteco con appena è ben presente nella zona: un’isola E.me Domine,
550 uomini e Francisco Pizarro sog- del lago Nahuel Huapi porta il suo ad Sanctam Ierusalem caelestem peregrinans, ut communione insepara-
giogò gli Incas con 180 soldati, nome e anche un lago più a sud è bili cum Christo Sponso et Salvatore suo gaudere valeat, Ecclesia per hi-
qualche cavallo e molto cinismo, la dedicato al gesuita italiano. In quel- storiae semitas procedit, se committens Illi quae credidit verbo Domini.
conquista delle terre araucane avreb- la zona egli fondò la sua missione e Discipuli Iesu enim, Evangelio testante, statim laudare «benedictam in
be impegnato gli eserciti spagnoli iniziò la conversione di indiani Ti- mulieribus» illam didicerunt, necnon maternae eius intercessioni confidere.
per secoli, seminando morte e di- greilos, Puelches e Poia; introdusse Multiplices sunt tituli et invocationes quibus, decursu saeculorum, christia-
struzione, da ambo i lati, nell’estre- alberi da frutto e sementi europee na pietas Virginem Mariam, viam praecipuam et certam ad Christo occur-
mo lembo meridionale dell’America. che ancora oggi prosperano, inse- rendum, appellavit. Praesenti quoque tempore, in quo plurimae dubitatio-
Attratto dalla facile conquista fu gnando ai propri missionari l’arte nis trepidationisque causae inveniuntur, populus Dei devotum auxilium ab
Pedro de Valdivia, fondatore di San- della coltivazione e dell’agricoltura. ea petitum, plenum amore et fiducia, maxime sentit.
tiago nel 1541 e colonizzatore dei do- Egli imparò le lingue locali e decise Hisce omnibus attentis, Summus Pontifex FRANCISCUS, petitionibus be-
cili indiani della valle centrale. Il di conoscere anche i Tehuelche, i fa-
nigne obsequens, disponere voluit ut posthac in formularium Litaniarum
condottiero spagnolo attraversò il mosi “giganti” descritti da Pigafetta.
beatae Mariae Virginis, quae «Lauretanae» nuncupantur, inserantur invo-
fiume Bío-Bío per completare le sue Girando per primo nelle immense
cationes «Mater misericordiae», «Mater spei» et «Solacium migrantium».
conquiste ma non ritornò mai più distese della Patagonia, egli battezzò
Prima nova invocatio post invocationem «Mater Ecclesiae» erit collo-
sulla sponda di partenza. Dopo anni più di ventimila indios e altri ottan-
di sanguinose battaglie, di assalti e tamila li preparò alla conversione canda, secunda post invocationem «Mater divinae gratiae» et tertia post
di imboscate, Valdivia fu catturato cattolica. invocationem «Refugium peccatorum».
dagli indigeni e legato a un albero. Sempre alla ricerca della mitica Quae dum Tecum, E.me Domine, in notitiam et normam communicare
Lo spagnolo venne decapitato e il Città dei Cesari, Mascardi costeggiò placet, occasionem hanc libenter nanciscor ut sensus venerationis meae er-
suo cuore divenne cibo per il boia, a il lembo orientale delle Ande per ga Te pandam
monito per chiunque avesse osato poi orientarsi verso sud-ovest rag- E.tiae Tuae in Domino add.mus
sfidare il popolo indiano dell’estre- giungendo lo sbocco dello stretto di Robertus Card. Sarah
mo sud. E gli araucani ebbero modo Magellano. Praefectus
di acquisire anche ottime tecniche Nella sua terza spedizione egli si
militari dai loro nemici europei. orienta verso est e attraversò, primo Arturus Roche
Riuscirono a organizzare una caval- europeo, le Pampas senza trovare ri- Archiepiscopus a Secretis
leria di 10.000 uomini e a usare armi sposte alla leggenda dei naufraghi
da fuoco e artiglieria, resistendo sul- spagnoli. Non ancora convinto deci- LETTERA AI PRESIDENTI DELLE CONFERENZE DEI VESCOVI
la loro terra fino al secolo XIX inol- se di ripartire per una quarta spedi- CIRCA LE INVO CAZIONI «MATER MISERICORDIAE», «MATER SPEI»
trato. zione, la quale si sarebbe rivelata fa- E «SOLACIUM MIGRANTIUM» DA INSERIRE NELLE LITANIE LAURETANE
È in questo scenario di guerra, di tale. Giunto infatti il 15 febbraio
Dal Vaticano, 20 giugno 2020
battaglie e di barbarie che si inserì 1674 al 47° di latitudine sud egli in-
Nicolò Mascardi nel 1650. Erano contrò indiani Poia ostili e nemici Memoria del Cuore Immacolato della B. Vergine Maria
passati molti anni dalla cruenta fine delle tribù convertite al cattolicesi-
di Valdivia, ma le ostilità erano ben E.mo,
mo: circondato dagli indiani e im-
lontane dall’assopirsi. Tra spagnoli e possibilitato a fuggire dalle micidiali pellegrina verso la Santa Gerusalemme del cielo, per godere della comu-
araucani regnava l’odio mortale e bolas, il gesuita accolse con coraggio nione inseparabile con Cristo, suo Sposo e Salvatore, la Chiesa cammina
soltanto lo straordinario coraggio la propria condanna a morte, pre- lungo i sentieri della storia affidandosi a Colei che ha creduto alla parola
dei missionari riuscì ad avvicinare i gando ferventemente mentre veniva del Signore. Conosciamo dal Vangelo che i discepoli di Gesù hanno infat-
feroci indiani alla civiltà europea. trapassato da numerose frecce. Il ge- ti imparato, fin dagli albori, a lodare la «benedetta tra le donne» e a con-
Nicolò nacque a Sarzana, figlio di sto ultimo di Nicolò Mascardi di- tare sulla sua materna intercessione. Innumerevoli sono i titoli e le invoca-
abruzzesi emigrati da Palena, nel venne una vera e propria leggenda zioni che la pietà cristiana, nel corso dei secoli, ha riservato alla Vergine
1624, e all’età di quattordici anni de- per tutti gli indiani che lo avevano Maria, via privilegiata e sicura all’incontro con Cristo. Anche nel tempo
cise di entrare nella Compagnia di conosciuto e amato e la sua memo- presente, attraversato da motivi di incertezza e di smarrimento, il devoto
Gesù. Qui conobbe il celebre scien- ria non si è più spenta nelle terre ricorso a lei, colmo di affetto e di fiducia, è particolarmente sentito dal po-
ziato gesuita Athanasius Kircher as- nelle quali egli fu pioniere di civiltà polo di Dio.
sorbendone la passione per la mate- e di coraggio. Interprete di tale sentimento, il Sommo Pontefice FRANCESCO, acco-
matica e la cosmografia. Deciso a gliendo i desideri espressi, ha voluto disporre che nel formulario delle lita-
intraprendere la strada delle missio- nie della beata Vergine Maria, chiamate «Lauretane», siano inserite le in-
ni, Mascardi venne assegnato alla vocazioni «Mater misericordiae», «Mater spei» e «Solacium migrantium».
sede di Buena Esperanza. Giunto a La prima invocazione sarà collocata dopo «Mater Ecclesiae», la seconda
destinazione, dovette subito affron- dopo «Mater divinae gratiae», la terza dopo «Refugium peccatorum».
tare gli araucani, a quell’epoca anco-
Al via negli Stati Uniti la Settimana della libertà religiosa
Mentre sono lieto di comunicare all’E.za Vostra tale disposizione per
ra una volta in mortale attrito con conoscenza e applicazione, colgo l’occasione per manifestarLe i sensi della
gli spagnoli. L’italiano però riuscì
ad apprendere le varie lingue di
quel popolo fiero e iniziò la sua
A difesa di una scelta mia stima.
D ell’E.za Vostra devotissimo nel Signore

opera pastorale tra i villaggi vicini. Robert Card. Sarah


Divenne un amico degli indigeni e WASHINGTON, 20. Un evento na- L’appuntamento del 23 giugno è successiva, alle preghiere per le Prefetto
per essi di prodigò pochi mesi do- zionale per ribadire ancora una vol- con la preghiera rivolta alle persone scuole cattoliche, affinché sia ga- Arthur Roche
po, durante la terribile pestilenza ta l’importanza di tutelare la scelta di tutte le fedi, affinché «siano li- rantita la loro libertà di «insegnare Arcivescovo Segretario
che aveva colpito il Sud America. confessionale di ognuno e agire in bere di praticare il loro culto senza la verità su Dio e sulla sua creazio-
Mascardi raccolse i suoi indiani e li tale direzione: è quello proposto paura di attacchi e molestie». L’in- ne. L’educazione è fondamentale
guidò da Chillán a Maule, trasfor- dalla Conferenza episcopale statu- quietante aumento degli assalti per la missione della Chiesa — pre-
mandosi ora in sacerdote, ora in me- nitense con la Settimana della li- contro i luoghi di culto, osserva cisano i vescovi — e le scuole catto-
dico, ora in infermiere. bertà religiosa in programma dal 22 l’episcopato statunitense, rappre- liche sono istituzioni importanti di
Persi tutti i suoi libri e i suoi stru-
menti scientifici, il missionario si de-
al 29 giugno, date che rivestono un
particolare significato; il 22 giugno
senta «un attacco alla libertà reli-
giosa», ricordando le chiese profa-
riferimento in molti quartieri, a be-
neficio anche di chi non ne è stu-
Nomine episcopali
dicò alla ricostruzione della chiesa ricorre infatti la memoria liturgica nate in Europa e nel Nord Ameri- dente. Un’America senza di esse è
di Buena Esperanza, scampando poi dei santi Giovanni Fisher e Tom- ca, gli attentati contro sinagoghe e inimmaginabile».
moschee, i tanti sacerdoti uccisi nel È dedicato alla Repubblica Cen- Le nomine di oggi riguardano la zionale ecclesiastico, superiore pro-
miracolosamente al disastroso terre- maso More, martirizzati per essersi Chiesa in America latina. vinciale e, dall’11 giugno 2018 al 29
moto del 1657. rifiutati di riconoscere la rivendica- mondo mentre celebravano la litur- trafricana il penultimo appunta-
gia: «Attacchi all'immagine di Dio mento dell’evento, con un’intenzio- febbraio 2020, amministratore apo-
Assegnato alla direzione del colle- zione del re Enrico VIII di farsi ca- stolico «sede vacante et ad nutum
gio di Castro nelle isole Chiloé, il po supremo della Chiesa d’Inghil- che non possono essere tollerati». I ne di preghiera affinché lo Stato
missionario scoprì la sua nuova terra terra, mentre il 29 si celebrano i fedeli e le minoranze religiose in «trovi la via della pace e della ri- Ricardo Basilio Sanctae Sedis» dell’arcidiocesi di
Cina sono invece al centro del pro- conciliazione». Oltre a essere «uno Morales Galindo Puerto Montt.
di conquista spirituale entrando in santi patroni di Roma Pietro e Pao-
simbiosi con le umide e fredde isole lo. Il programma prevede diverse gramma del giorno seguente, quan- dei Paesi più poveri del mondo», vescovo di Copiapó (Cile)
sorelle di Guaitecas e Chonos. intenzioni di preghiera che i vesco- do si pregherà affinché queste co- viene puntualizzato, è stato infatti
All’italiano vennero affidate quaran- vi americani hanno elaborato stabi- munità possano «praticare la pro- anche devastato da anni di guerra Nato a San Fernando, nella dio- José Amable
ta isole che puntualmente visitò lendone una per ogni giorno della
pria religione indipendentemente civile che ha visto fronteggiarsi i cesi di Rancagua, l’11 settembre Durán Tineo, ausiliare
dal controllo dello Stato». Quanto gruppi ribelli seleka, provenienti 1972, ha conseguito il titolo di avvo- di Santo Domingo
ogni anno e che divennero oggetto manifestazione: per la libertà
agli orfani, al centro delle orazioni dal nord prevalentemente musul-
di numerose osservazioni astronomi- nell’assistenza sanitaria, nella prati-
del 25 giugno, i vescovi statunitensi mano, e le milizie di autodifesa an-
cato, il baccalaureato in teologia, la (Repubblica Dominicana)
che, meteorologiche, naturalistiche e ca di culto, per il rispetto delle mi- licenza in educazione e il diploma
ricordano che «la cura dei bambini ti-balaka, rafforzate dalle comunità in diritto canonico presso la Ponti-
fisiche. Mascardi si mantenne tra noranze religiose, per gli orfani, rurali non musulmane. Il conflitto È nato il 13 agosto 1971 a San Jo-
è un precetto evangelico» ed esor-
l’altro sempre in contatto con Kir- per le Chiese di confine, per quelle ficia università cattolica del Cile sé de las Matas, arcidiocesi di San-
tano a sostenere tutte le istituzioni ha visto inoltre la nascita di un mo-
cher e i compagni gesuiti dediti agli cattoliche, per la pace nella Repub- (Pucc) e un master in diritto tiago de los Caballeros, e ha com-
cattoliche di settore che si trovano vimento interreligioso che ha unito
studi astronomici, inviando loro pre- blica Centrafricana e per la tutela dell’infanzia, dell’adolescenza e del- piuto gli studi ecclesiastici nel loca-
a dover lottare contro organizzazio- cattolici, evangelici e musulmani in
ziosissime testimonianze sulle isole della dignità umana. ni promotrici dell’identità di genere favore della ricostruzione sociale la famiglia presso l’Università Die- le seminario. Ordinato sacerdote il
Chonos e sulle terre della Patagonia Il primo giorno è dedicato a o contrarie alla religione, in quanto nazionale. go Portales di Santiago. Ha emesso 6 gennaio 2000, ha conseguito la li-
e delle pampas. «tutti i cristiani che si prendono i più piccoli vanno sempre messi La Settimana della libertà reli- la professione perpetua nei merce- cenza in filosofia presso la Pontifi-
Ma il ricordo di Mascardi, nelle cura dei malati e delle persone vul- «al primo posto». giosa si concluderà con un’invoca- dari il 24 giugno 2005 ed è stato or- cia università cattolica Madre y
terre della Patagonia, è ancora oggi nerabili» e, in particolare, agli Le Chiese poste al confine meri- zione a Dio al fine di «donarci la dinato sacerdotale il 3 marzo 2006, Maestra a Santo Domingo, la licen-
vivo grazie alle numerose iniziative ospedali cattolici impegnati in nu- dionale degli Stati Uniti, dove si grazia di ricordare la dignità di tut- ricoprendo i seguenti incarichi: pro- za in teologia fondamentale presso
intraprese dall’italiano in favore del- merose cause legali intentate da vuole costruire un muro anti-immi- ti». Oggi, infatti, soprattutto in po- fessore del Centro di formazione – la Pontificia università di Salaman-
le tribù Puelche, Tigreilos, Poia e quanti pretendono «procedure dan- grazione, sono al centro delle rifles- litica, si assiste a un confronto «al Enac Caritas, assessore nazionale ca, in Spagna, e inoltre la licenza in
Tehuelche. Il missionario abruzzese nose, come la sterilizzazione o sioni del 26 giugno in cui si sostie- vetriolo», portato avanti con «un per la pastorale giovanile merceda- pastorale della gioventù presso
fu inoltre attirato, come molti l’aborto. È impensabile — sottoli- ne come la «libertà della Chiesa si- linguaggio molto duro in cui nessu- ria, assessore pastorale del Colegio l’Itepal a Bogotá, in Colombia. È
all’epoca, dal mito della Città dei neano i presuli — che si possa com- gnifica che essa non può essere no vince. Ciò di cui abbiamo biso- San Pedro Nolasco nella capitale ci- stato vicario e amministratore par-
Cesari. Frutto di una leggenda sorta promettere la missione di guarigio- ostacolata dalle autorità civili nella gno invece — concludono i vescovi lena, consigliere provinciale del suo rocchiale, difensore del vincolo, vi-
nel 1539, la Città dei Cesari si diceva ne della Chiesa distruggendo vite sua missione, che include anche il — è un dialogo onesto e civile. Ciò ordine religioso, maestro degli stu- ce-cancelliere, parroco, decano della
fosse stata fondata da naufraghi spa- innocenti e danneggiando le perso- ministero verso coloro che fuggono significa che dobbiamo trattare tut- denti mercedari, professore nella facoltà di teologia e dal 2011 rettore
gnoli diretti alle Molucche, naufra- ne di cui siamo chiamati a prender- dalla violenza e dalla povertà». ti come degni del nostro rispetto e Pucc, difensore del vincolo e pro- del seminario Santo Tomás de
ghi scampati alle acque dello stretto ci cura». Ampio spazio è dato, nella giornata degni di essere ascoltati». motore di giustizia del tribunale na- Aquino, a Santo Domingo.
domenica 21 giugno 2020 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 7

Ripubblicata in italiano moderno dalla Lev la costituzione apostolica di Pio XII «Exul familia»

La “magna charta”
della pastorale migratoria
«Modello e sostegno di tutti gli quelli del piccolo Gesù e della sua reperibile». Da qui la decisione «di
emigranti e pellegrini di ogni età e di famiglia. ripubblicare la prima e più corposa
ogni paese, di tutti i profughi di Datata 1° agosto 1952, quella che è parte» di Exul familia, presentando
qualsiasi condizione che, incalzati stata definita la «Magna Charta della «la sollecitudine manifestata lungo i
dalla persecuzione o dal bisogno, si pastorale migratoria» fu data alle secoli dalla Chiesa in favore di
vedono costretti ad abbandonare la stampe pochi anni dopo la fine della rifugiati e migranti». Il libro
patria, i cari parenti, i vicini, i dolci seconda guerra mondiale. Spiega che la contiene (La Famiglia esule,
amici, e a recarsi in terra straniera», è nell’introduzione Andrea Tornielli, Lev, pp. 152, 10 euro) infatti è
«la Famiglia di Nazareth in esilio», direttore editoriale del Dicastero per la arricchito con il messaggio di
ovvero «Gesù, Maria e Giuseppe, comunicazione: «La situazione Francesco per la 105a Giornata
emigranti in Egitto e qui rifugiati per dell’Europa e del mondo, sette anni mondiale del migrante e del rifugiato
sottrarsi alle ire di un empio re». dopo la conclusione del sanguinoso (29 settembre 2019) e con due saggi di
Sembrano parole pronunciate oggi da conflitto costato la vita — secondo le commento — ne pubblichiamo stralci
Papa Francesco e invece appartengono stime prevalenti — a circa 55 milioni di in questa pagina — che illustrano la
a Pio XII, che nel 1952 le scrisse persone, per la maggior parte civili, continuità del magistero e ne
nell’incipit della costituzione apostolica registrava ancora un numero elevato di inquadrano il contesto: sono curati
Exsul familia. In occasione della sfollati di guerra». Ed è in tale rispettivamente dallo scalabriniano
Giornata mondiale del rifugiato che si scenario di devastazione e di Fabio Baggio, sotto-segretario della
celebra sabato 20 giugno, un volume ricostruzione, segnato da forti Sezione migranti e rifugiati del
della Libreria editrice vaticana movimenti di masse popolari, che si Dicastero per il servizio dello sviluppo
ripropone in italiano moderno il testo inserisce la costituzione apostolica di umano integrale (Dssui), e dallo
pacelliano, vera e propria pietra Papa Pacelli, colui «che quella guerra storico Andrea Riccardi, fondatore
miliare del magistero pontificio aveva cercato di evitare per poi della Comunità di Sant’Egidio. E così,
sull’argomento, per ricordare che i prodigarsi in favore delle vittime». assicura Tornielli, sfogliando il libro
cristiani sono chiamati a vedere Purtroppo, osserva Tornielli, «il testo «si comprende di più e meglio il Nelle foto: (a sinistra) la copertina
riflessi dei volti dei migranti, degli in italiano di questo documento, oggi magistero dell’attuale Pontefice su del volume della Libreria editrice vaticana;
sfollati e dei rifugiati poco ricordato, non era facilmente questo tema». (in alto) un’immagine di Pio XII

In un orizzonte La famiglia esule


universale nel magistero di Papa Francesco
di ANDREA RICCARDI Pio XII si pone, nei disegni del Pa- di FABIO BAGGIO Il magistero di Francesco su mi- pa considera l’integrazione tra mi-
pa, come un modello e come un granti e rifugiati è particolarmente granti e autoctoni come un elemen-
Exsul familia contiene una servizio per realizzare un mondo igranti, rifugiati, richieden- ricco; sono numerosi i messaggi, le to fondamentale per la costruzione

L’ lunga ricostruzione della


storia plurisecolare della
“materna sollecitudine della Chiesa
pacificato, fuori dalle logiche dei to-
talitarismi, degli imperialismi e dei
nazionalismi, com’egli afferma. Il
M ti asilo, sfollati e vittime
della tratta sono da anno-
verarsi tra gli abitanti delle “perife-
omelie e i discorsi che il Santo Pa-
dre ha voluto dedicare alla cura dei
migranti. Chiari riferimenti allo stes-
di comunità veramente cattoliche...
Gli elementi illustrati sono suffi-
cienti a evidenziare una chiara con-
per gli emigranti” dai “tempi remo- Papa afferma nel discorso natalizio rie esistenziali” che Papa Francesco so tema sono presenti anche nei do- tinuità nel magistero dei due Ponte-
ti” al pontificato pacelliano. Non si del 1945, quello del primo Natale ha più volte denunciato. Sin cumenti più corposi, quali le esorta- fici. Lo si nota in particolare nelle
tratta tanto di una rivendicazione di dopo la fine della guerra: «Come dall’inizio del suo pontificato, il zioni apostoliche Evangelii gaudium preoccupazioni pastorali esposte,
meriti storici e umanitari della Chie- un faro potente, la Chiesa, nella sua Santo Padre ha dedicato un’atten- (2013), Amoris laetitia (2016), Gaude- nelle raccomandazioni dirette ai di-
sa, quanto della provata affermazio- universale interezza, getta il suo fa- zione speciale ai loro bisogni e ha te et exsultate (2018), Christus vivit versi attori e nelle risposte operative
ne di come il mondo dei rifugiati e scio di luce in questi giorni oscuri, voluto incontrarli di persona, per (2019), e l’enciclica Laudato si’ abbozzate. Ancora una volta si rive-
dei migranti sia un precipuo campo per i quali passiamo». Le differenti manifestare la sua vicinanza alle lo- (2015). la l’estrema utilità di rifarsi alla tra-
d’azione della Chiesa da sempre. La vicende dei rifugiati, dei richiedenti ro sofferenze. Lo ha fatto a Lampe- Negli insegnamenti di Papa Fran- dizione della Chiesa per interpretare
asilo, degli spostamenti di popola- dusa, a Lesbo a Rabat e in molti al- cesco vengono ripresi e rivisitati al- le sfide attuali in ambito migratorio.
“materna sollecitudine”, per usare
zione, delle migrazioni si collocano tri luoghi simbolo degli esodi con- cuni temi già presenti nella Exsul Essa costituisce una vera miniera di
l’espressione pacelliana, ha una sto-
in un orizzonte universale. In tale temporanei. familia. Si tratta di elementi impor- riflessioni e intuizioni operative che
ria lunghissima: sono cambiate le
orizzonte globale, vanno soprattutto Papa Francesco ha ripetutamente tanti della pastorale migratoria che dovrebbero essere considerate atten-
modalità d’azione, ma permane una risolti i problemi suscitati dal Dopo- il Santo Padre reinterpreta e conte-
costante attenzione e un attivo coin- spronato le comunità cristiane di tamente per elaborare risposte pa-
guerra e nel periodo successivo, per- tutto il mondo a prodigarsi nell’ac- stualizza nel mondo di oggi, nello storali adeguate ed efficaci.
volgimento. Così almeno vuol dire Profughi durante la seconda guerra mondiale
ché «gli esuli e i profughi possano spirito dell’aggiornamento auspicato
Pio XII. Si tenga conto che tra i coglienza, protezione, promozione e Il fenomeno migratorio si caratte-
finalmente tornare alle loro case, e i integrazione di tanti fratelli e sorelle dal Concilio Vaticano II... rizza per una estrema variabilità,
“migranti” sono ricordati i gruppi bisognosi, impossibilitati a trovare Mi è grato sottolineare una coin-
più disparati: «Gli schiavi negri, Proprio la famiglia migrante, nel- che bussano alla porta in cerca di imprevedibilità e complessità. Tali
in patria il necessario per vivere cidenza tra i contesti storici dei due connotazioni impongono una conti-
strappati scelleratamente dalla terra la visione di Pio XII, è il soggetto una vita degna e di un futuro mi-
possano emigrare in altre nazioni»; Pontefici, la quale è facilmente de- nua revisione delle letture tese a in-
natia e fatti oggetto di turpe merca- centrale del processo migratorio: ha gliore per se stessi e per le loro fa-
sono parole dell’Exsul familia. Nella ducibile dal numero 99 della Exsul
to in vari porti dell’America e un sorgivo “diritto a uno spazio vi- miglie. Il Santo Padre ha offerto a dividuare le sfide pastorali e le ri-
“restaurazione del mondo” (che è la familia, dedicato a spiegare la ragio-
dell’Europa », gli esuli politici della tale”. È una dimensione assai diver- tutti la sua instancabile guida, la sposte che la Chiesa è chiamata a
prospettiva del pontificato dal 1946 ne dell’excursus storico del primo ti-
Rivoluzione francese, gli emigrati sa da una concezione politica o eco- sua predicazione, i suoi insegna- dare. Tanto Pio XII come Papa
e nello scenario del Dopoguerra), tolo; ciò appariva tanto più necessa-
italiani e via dicendo. Sono alcuni nomica dei migranti. Il nazismo menti e i suoi gesti di speranza. Francesco si sono impegnati profon-
profughi e migranti hanno un ruolo rio in questi nostri giorni, in cui la
di quei differenti popoli o gruppi in aveva parlato di “spazio vitale” (Le- decisivo: la soluzione dei loro pro- Nei suoi diversi pronunciamenti, damente in questo esercizio di con-
provvida attività della Madre Chiesa
movimento, che attraversano i seco- bensraum) combattendo per esso. Da blemi forza a uscire da una visione Papa Francesco ha fatto spesso rife- viene dagli avversari tanto falsamen- testualizzazione e aggiornamento,
li, sempre importanti per la Chiesa. parte sua, invece, il Papa fa riferi- angustamente nazionalistica o da rimento al magistero dei suoi prede- te criticata, misconosciuta e conte- necessario per rendere più profetica,
È significativo come Pio XII senta il mento alla soggettività della fami- una politica imperialistica. I mi- cessori, sottolineandone il valore e stata proprio su quel terreno della adeguata ed efficace l’azione missio-
bisogno di una lunga memoria sto- glia, titolare di diritti, la quale si granti e i rifugiati sono per Papa la lungimiranza. E non poteva man- carità, che essa si trovò per prima a naria della Chiesa per, tra e con i
rica del coinvolgimento del papato muove legittimamente alla ricerca di Pacelli un capitolo molto importan- care il riferimento alla costituzione dissodare e non di rado fu lasciata migranti.
uno “spazio vitale” nel mondo, che te dell’esperienza di umanità (per apostolica Exsul familia... «il primo sola a coltivare... Anche se mai citati in modo
e della Chiesa in queste vicende. Il
non può essergli negato. L’emigra- dirla con le parole di Paolo VI) della documento ufficiale della Santa Se- Tra le importanti azioni della esplicito, non è difficile leggere tra
Papa afferma che è utile fare la sto-
zione, fenomeno naturale nella sto- Chiesa del Novecento, fattasi ancor de che affronta in modo globale e Chiesa a favore dei migranti, Pio XII le linee della Exsul familia i quattro
ria di questo impegno — siamo nel
ria dell’umanità, è vantaggioso per i più drammatica con la guerra e le sistematico, sia dal punto di vista non tralascia di annoverare le attivi- verbi cui Papa Francesco ha voluto
1952 —, quando «la provvida attività
paesi di partenza e per quelli di ap- sue tragiche conseguenze. Sono an- storico sia pastorale e canonico, l’as- tà promosse da vescovi e presbiteri articolare il ministero tra migranti e
della Madre Chiesa viene dagli av-
prodo. Il Papa continua: «Se le due che l’occasione per manifestare la sistenza spirituale ai migranti» (F. per facilitare il processo di adatta- rifugiati: accogliere, proteggere, pro-
versari tanto menzogneramente im-
parti, quella che concede di lasciare convinzione che una soluzione ai lo- Hamao, Il materno abbraccio della mento e le costruzioni di società muovere e integrare. Quanto afferma-
pugnata, misconosciuta e contestata
il luogo natio e quella che ammette ro problemi, capace di tener conto Chiesa a tutti gli uomini, senza distin- conviviali... Facendo tesoro dei ri- to nel punto Premura nell’ospitalità
proprio sul quel terreno della carità,
i nuovi venuti, rimarranno lealmente dei diritti della “famiglia esule”, de- zioni, «People on the Move»). sultati delle più recenti scienze uma- ben può essere inteso come esplici-
che essa si trovò per prima a disso-
sollecite di eliminare quanto potreb- ve collocarsi in uno scenario univer- La Exsul familia è divisa in due ne e sociali, Francesco preferisce tazione del primo verbo. I punti
dare e non di rado fu lasciata sola a be essere d’impedimento al nascere Preservare dalle insidie e Impegno
sale, il solo in grado di superare gli parti (titoli); la prima è dedicata a parlare di integrazione, «che non è
coltivare» (...). e allo svolgersi di una verace fiducia una rassegna storica delle azioni pa- contro la schiavitù si possono corret-
interessi nazionalistici a favore della né assimilazione né incorporazione,
L’emigrazione, vista dal Papa co- tra il paese di emigrazione e il paese storali più importanti, realizzate dal- tamente ascrivere al verbo “proteg-
comune umanità. Insomma, Pio XII è un processo bidirezionale, che si
me un fenomeno costante nella sto- d’immigrazione, tutti i partecipanti la Chiesa nell’ambito della cura dei gere”. Al verbo “promuovere”, poi,
è consapevole che la Chiesa, in mo- fonda essenzialmente sul mutuo ri-
ria umana, ha uno “scopo naturale”: a tale tramutamento di luoghi e di migranti. La seconda presenta un si può riferire il punto Azione di ad-
di differenti, ha sempre avuto a cuo- conoscimento della ricchezza cultu-
una più positiva distribuzione della persone ne avranno vantaggio... Co- re i popoli in movimento e che in compendio sistematico di princìpi rale dell’altro» (Discorso ai parteci- vocacy. Quanto espresso come Impe-
popolazione sulla terra. Si ha qui la sì le nazioni che danno e gli Stati futuro si troverà innanzi a nuove re- dottrinali e indicazioni pastorali. panti al Forum Internazionale Migra- gno per l’integrazione può essere facil-
chiara visione che gli spostamenti di che ricevono, in pari gara, contri- sponsabilità nei confronti di un fe- Nella presente pubblicazione si è zioni e pace, 21 febbraio 2017). In mente compreso come la realizza-
popolazione non sono un fatto pas- buiranno all’incremento del benesse- nomeno che non finisce. deciso di limitarsi alla prima... una prospettiva ecclesiologica, il Pa- zione dell’ultimo verbo.
seggero, un’emergenza, magari lega- re umano e al progresso dell’umana
ta alla guerra, ma una continuità cultura» (Ibidem).
nella storia umana, seppure accre- I diritti dei migranti, secondo Pa-
sciuta in taluni momenti dalle crisi e pa Pacelli, sono una parte rilevante
dai conflitti. «Peraltro la terra — ri- di quell’orizzonte di princìpi e diritti,
badisce Pio XII — è stata creata e «con cui noi — il Papa usa il plurale Congregazione delle cause dei santi
preparata per uso di tutti» (Radio- maiestatico — vorremmo cooperare
messaggio in occasione del cinquantesi-
mo della «Rerum novarum» del 1°
giugno 1941). Si esprime qui una vi-
fin da ora alla futura organizzazione
di quell’ordine nuovo, che dall’im-
mane fermento della presente lotta il
Promulgazione di decreti
sione dell’uso universale della terra mondo si attende e si augura che na-
che supera quella angustamente na- sca, e nella pace e nella giustizia dei Venerdì 19 giugno, Papa Francesco ha ricevuto in — il miracolo, attribuito all’intercessione del — il martirio della serva di Dio Maria Laura
zionalistica o legata al dominio co- popoli». Questi orientamenti sono udienza il cardinale Angelo Becciu, prefetto della venerabile servo di Dio Francesco Maria della Mainetti (al secolo: Teresina Elsa), suora professa
loniale delle potenze europee, allora «una sorgente la quale, se oggi potrà Croce (al secolo: Giovanni Battista Jordan), sa-
Congregazione delle cause dei santi. Durante della congregazione delle Figlie della Croce,
diffuso in tanta parte del pianeta: venire in parte coperta da una valan- cerdote, fondatore della Società del Divin Salva-
l’udienza, il Sommo Pontefice ha autorizzato la Suore di Sant’Andrea; nata a Colico (Italia) il 20
grazie all’emigrazione, «le terre di ga di eventi diversi e più forti, do- tore (Salvatoriani) e della congregazione delle
densi abitanti resteranno alleggerite medesima Congregazione a promulgare i decreti agosto 1939 e uccisa Chiavenna (Italia), in odio
mani, rimosse le rovine di questo Suore del Divin Salvatore (Salvatoriane); nato il
e i loro popoli si creeranno nuovi riguardanti: alla fede, il 6 giugno 2000;
uragano mondiale», saranno decisivi 16 giugno 1848 a Gurtweil (Germania) e morto
amici in territori stranieri... » (Ibi- per «il lavoro di ricostruzione di un — il miracolo, attribuito all’intercessione del — le virtù eroiche della serva di Dio Gloria
l’8 settembre 1918 a Tafers (Svizzera);
dem). Il fenomeno dell’emigrazione, nuovo ordine sociale» (Ibidem). venerabile servo di Dio Mamerto Esquiú, dell’or- — il miracolo, attribuito all’intercessione del Maria di Gesù Elizondo García (al secolo: Spe-
così “naturale”, va regolato nell’in- (...) Nello scenario della crisi del dine dei Frati minori, vescovo di Córdoba (Ar- venerabile servo di Dio Giuseppe Gregorio Her- ranza), superiora generale della congregazione
telligente collaborazione tra gli Stati mondo contemporaneo, di fronte al- gentina); nato l’11 maggio 1826 a San José de nández Cisneros, fedele laico; nato il 26 ottobre delle Missionarie Catechiste dei Poveri; nata il 26
e nell’interesse della famiglia mi- la fragilità dell’ordine internaziona- Piedra Blanca (Argentina) e morto il 10 gennaio 1864 ad Isnotú (Venezuela) e morto il 29 giugno agosto 1908 a Durango (Messico) e morta a
grante. le, l’universalismo della Chiesa di 1883 a La Posta de El Suncho (Argentina); 1919 a Caracas (Venezuela); Monterrey (Messico) l’8 dicembre 1966.
pagina 8 L’OSSERVATORE ROMANO domenica 21 giugno 2020

Il grazie del Papa a medici e infermieri che sono stati silenziosi artigiani della cultura della prossimità e della tenerezza

Non disperdere l’energia positiva


generata durante la pandemia
«Adesso, è il momento di fare tesoro di delle persone e la storia delle comu- dure. Dio ci ha creato per la comu- che ha vinto alcune, poche, espres-
tutta» l’«energia positiva che è stata nità. Per onorare la sofferenza dei nione, per la fraternità, ed ora più sioni “adolescenti” contro le misure
investita»: lo ha raccomandato Papa malati e dei tanti defunti, soprattut- che mai si è dimostrata illusoria la dell’autorità, che ha l’obbligo di cu-
Francesco ai rappresentanti delle zone to anziani, la cui esperienza di vita pretesa di puntare tutto su sé stessi stodire la salute del popolo. La
italiane maggiormente colpite dalla non va dimenticata, occorre costruire — è illusorio — di fare dell’individua- maggior parte sono stati obbedienti
pandemia di covid-19, ricevuti in il domani: esso richiede l’impegno, lismo il principio-guida della società. e creativi. Ho ammirato lo spirito
udienza sabato mattina, 20 giugno, la forza e la dedizione di tutti. Si Ma stiamo attenti perché, appena apostolico di tanti sacerdoti, che an-
nella Sala Clementina. tratta di ripartire dalle innumerevoli passata l’emergenza, è facile scivola- davano con il telefono, a bussare alle
testimonianze di amore generoso e re, è facile ricadere in questa illusio- porte, a suonare alle case: “Ha biso-
Cari fratelli e sorelle, benvenuti! gratuito, che hanno lasciato un’im- ne. È facile dimenticare alla svelta gno di qualcosa? Io le faccio la spe-
pronta indelebile nelle coscienze e che abbiamo bisogno degli altri, di sa...”. Mille cose. La vicinanza, la
Ringrazio il Presidente della Regio- nel tessuto della società, insegnando qualcuno che si prenda cura di noi, creatività, senza vergogna. Questi sa-
ne Lombardia per le sue parole. Sa- quanto ci sia bisogno di vicinanza, che ci dia coraggio. Dimenticare cerdoti che sono rimasti accanto al
luto cordialmente l’Arcivescovo di di cura, di sacrificio per alimentare che, tutti, abbiamo bisogno di un loro popolo nella condivisione pre-
Milano, i Vescovi di Bergamo, Bre- la fraternità e la convivenza civile. E, Padre che ci tende la mano. Pregar- murosa e quotidiana: sono stati se-
scia, Cremona, Crema e Lodi, e le guardando al futuro, mi viene in lo, invocarlo, non è illusione; illusio- gno della presenza consolante di
altre autorità presenti. Saluto i medi- mente quel discorso, nel lazzaretto, ne è pensare di farne a meno! La Dio. Sono stati padri, non adole-
ci, gli infermieri, gli operatori sanita- di Fra Felice, nel Manzoni [Promessi preghiera è l’anima della speranza. scenti. Purtroppo non pochi di loro
ri e quelli della protezione civile, e sposi, cap. 36°]: con quanto realismo sono deceduti, come anche i medici
In questi mesi, le persone non la sua materna protezione. E non di- Benedizione Apostolica. E voi, per
gli alpini. Saluto i sacerdoti e le per- guarda alla tragedia, guarda alla e il personale paramedico. E anche
hanno potuto partecipare di presen- menticate che con il vostro lavoro, di favore, non dimenticatevi di pregare
sone consacrate. Siete venuti in rap- morte, ma guarda al futuro e porta tra voi ci sono alcuni sacerdoti che
za alle celebrazioni liturgiche, ma tutti voi, medici, paramedici, volon- per me, ne ho bisogno. Grazie.
presentanza della Lombardia, una avanti. sono stati malati e grazie a Dio sono
non hanno smesso di sentirsi comu- tari, sacerdoti, religiosi, laici, che
delle Regioni italiane più colpite guariti. In voi ringrazio tutto il clero [Benedizione]
In questo modo, potremo uscire nità. Hanno pregato singolarmente o avete fatto questo, avete incomincia-
dall’epidemia di COVID-19, insieme al italiano, che ha dato prova di corag- Adesso, la liturgia del saluto. Ma
da questa crisi spiritualmente e mo- in famiglia, anche attraverso i mezzi to un miracolo. Abbiate fede e, co-
Piemonte, all’Emilia Romagna e al ralmente più forti; e ciò dipende di comunicazione sociale, spiritual- gio e di amore alla gente. dobbiamo essere obbedienti alle di-
me diceva quel sarto, teologo man-
Veneto, segnatamente Vo’ Euganeo, dalla coscienza e dalla responsabilità mente uniti e percependo che l’ab- Cari fratelli e sorelle, rinnovo a sposizioni: io non vi farò venire qui,
cato: “Mai ho trovato che Dio abbia
qui rappresentato dal Vescovo di Pa- di ognuno di noi. Non da soli, però, braccio del Signore andava oltre i li- ciascuno di voi e a quanti rappresen- verrò io, passando, a salutarvi corte-
incominciato un miracolo senza fi-
dova. Oggi idealmente abbraccio an- ma insieme e con la grazia di Dio. miti dello spazio. Lo zelo pastorale e tate il mio vivo apprezzamento per semente, come si deve fare, come le
nirlo bene” [Manzoni, Promessi sposi,
che queste Regioni. E saluto gli Come credenti ci spetta testimoniare la sollecitudine creativa dei sacerdoti quanto avete fatto in questa situazio- cap. 24°]. Che finisca bene questo autorità ci hanno detto di fare. E co-
esponenti dell’Ospedale “Spallanza- che Dio non ci abbandona, ma dà hanno aiutato la gente a proseguire ne faticosa e complessa. La Vergine miracolo che voi avete incominciato! sì, come fratelli ci salutiamo e pre-
ni” di Roma, presidio medico che si senso in Cristo anche a questa realtà il cammino della fede e a non rima- Maria, venerata nelle vostre terre in Da parte mia, continuo a pregare ghiamo uno per l’altro. Prima faccia-
è molto prodigato nel contrasto al e al nostro limite; che con il suo aiu- nere sola di fronte al dolore e alla numerosi santuari e chiese, vi ac- per voi e per le vostre comunità, e mo la foto in comune e poi vengo io
virus. to si possono affrontare le prove più paura. Questa creatività sacerdotale compagni e vi sostenga sempre con con affetto vi imparto una speciale a salutarvi.
Nel corso di questi mesi travaglia-
ti, le varie realtà della società italia-
na si sono sforzate di fronteggiare
l’emergenza sanitaria con generosità
e impegno. Penso alle istituzioni na-
zionali e regionali, ai Comuni; penso
alle diocesi e alle comunità parroc-
Uno spartiacque
«L’invito del Papa è stato di grande conforto e A guidare la delegazione della Regione
chiali e religiose; alle tante associa-
zioni di volontariato. Abbiamo senti-
incoraggiamento». C’è un sussurro di speranza per ripartire Lombardia, il presidente Attilio Fontana, il
e di sollievo nelle parole del vescovo di Lodi, quale ha salutato Francesco evidenziando come
to più che mai viva la riconoscenza Maurizio Malvestiti, che ha partecipato che, come abbiamo espresso al presidente Mat- l’udienza rappresenti «uno spartiacque» nella
per i medici, gli infermieri e tutti gli all’udienza di Francesco con una delegazione tarella, Codogno e la nostra terra non dev’esse- difficile situazione di emergenza sanitaria fino-
operatori sanitari, in prima linea nel- della Regione Lombardia, della provincia di re più sinonimo di emergenza ma di redenzio- ra vissuta. «Arriviamo al termine di uno dei
lo svolgimento di un servizio arduo Padova e della città di Roma: vescovi, sacerdo- ne sempre possibile nell’imprevidibilità della momenti più difficili della nostra vita» ha det-
e a volte eroico. Sono stati segno vi- ti, medici, infermieri, volontari, rappresentanti vita sorretta dalla fede cristiana». to parlando di una prova «umanamente dura,
sibile di umanità che scalda il cuore. delle istituzioni. Tutti uniti nella lotta contro il Tra i presenti che hanno vissuto in prima li- pesante, inaspettata». La Lombardia, ha ag-
Molti di loro si sono ammalati e al- covid-19. «Stiamo uscendo da una dura prova nea l’emergenza sanitaria, anche alcuni rappre- giunto, è una terra «operosa che si dovrà pre-
cuni purtroppo sono morti, nell’eser- — aggiunge — durante la quale abbiamo ricevu- sentanti dei medici stranieri che hanno prestato parare ad affrontare una crisi economica pro-
cizio della professione. Li ricordiamo to un segno della vicinanza del Pontefice aiuto nelle zone più colpite. Senza dimenticare fonda, generata dall’emergenza sanitaria». Alle
nella preghiera e con tanta gratitudi- nell’indimenticabile telefonata che mi ha fatto gli appartenenti alle associazioni di volontaria- istituzioni è richiesto dunque «uno sforzo
ne. il 6 marzo, in pieno lockdown». to, alla Protezione civile, al corpo degli Alpini, enorme affinché non si generino nuove povertà
Nel turbine di un’epidemia con Con il presule, tra gli altri, sono presenti il oltre alla delegazione dell’ospedale Lazzaro ed emarginazioni». In questo senso lo stesso
effetti sconvolgenti e inaspettati, la parroco di Codogno e quello di Castiglione Spallanzani di Roma. C’è anche un piccolo Papa Bergoglio «insegna, ogni giorno, che nes-
presenza affidabile e generosa del d’Adda, «due delle comunità più colpite del gruppo di Padova: fra loro, don Mario Gazzil- suno deve rimanere indietro, nessuno dimenti-
personale medico e paramedico ha basso lodigiano». Ci sono anche un altro par- lo, parroco di Vo’ Euganeo, un altro dei paesi cato». Fontana ha poi citato Paolo VI, il quale
costituito il punto di riferimento si- roco «guarito dopo una permanenza significa- simbolo della pandemia. Il sacerdote ha assicu- diceva che «l’uomo agisce crede e vive grazie
curo, prima di tutto per i malati, ma tiva in ospedale» e un sacerdote che «si è of- rato che domenica porterà il saluto e la bene- al credito che gli concede la speranza». E, ha
in maniera davvero speciale per i fa- ferto volontariamente di prestare servizio dizione del Pontefice alla sua comunità per aggiunto, «il mio popolo è rimasto attaccato
miliari, che in questo caso non ave- nell’ospedale di Lodi, nel reparto di isolamen- questo dono. Molte le presenze ecclesiali, a co- alla speranza». Infine, ha concluso dicendosi
vano la possibilità di fare visita ai lo- to per malati di covid-19, sottoponendosi a tut- minciare dai pastori delle comunità: l’arcivesco- certo che la Lombardia non ce l’avrebbe fatta
ro cari. E così hanno trovato in voi, te le restrizioni previste per i medici e gli infer- vo di Milano, Mario Delpini — il quale ha re- «senza i tanti vescovi e sacerdoti che in prima
operatori sanitari, quasi delle altre mieri». Da questa esperienza, sottolinea monsi- galato al Papa un cucchiaino appartenuto a fila, ogni giorno, hanno sostenuto con la pre-
persone di famiglia, capaci di unire gnor Malvestiti, «è cresciuta l’amicizia tra il Giovanni Battista Montini — e i vescovi di Ber- ghiera e le azioni concrete il lavoro di medici
alla competenza professionale quelle personale ospedaliero e la cappellania del no- gamo, Beschi, di Brescia, Tremolada, di Cre- ed infermieri e hanno offerto un aiuto tangibile
attenzioni che sono concrete espres- socomio». Al Papa, prosegue, «vogliamo dire ma, Gianotti, e di Cremona, Napolioni. ai nuovi poveri generati dalla pandemia».
sioni di amore. I pazienti hanno sen-
tito spesso di avere accanto a sé de-
gli “angeli”, che li hanno aiutati a
recuperare la salute e, nello stesso
tempo, li hanno consolati, sostenuti,
e a volte accompagnati fino alle so- Nell’ultimo numero de «La Civiltà Cattolica»
glie dell’incontro finale con il Signo-
re. Questi operatori sanitari, soste-
nuti dalla sollecitudine dei cappella-
ni degli Ospedali, hanno testimonia-
Contro il nazionalismo religioso
to la vicinanza di Dio a chi soffre;
sono stati silenziosi artigiani della Una minaccia incombe in questi difficili tem- retaggio democratico. Un sentimento nazio- sta. Il prossimo non coincide con il correligio- dell’elitarismo, e dev’essere loro consentito di
cultura della prossimità e della tene- pi sul dibattito politico e sulle sue dinamiche nale per certi versi laico come quello degli nario e il connazionale. La parabola del Buon emergere e di svolgere un ruolo nell’ambito
rezza. Cultura della prossimità e del- fino a insidiare le relazioni internazionali stes- Stati Uniti, ricorda infatti l’autore, ha offerto samaritano sfata il mito di un nazionalismo pubblico, in modo che diventino socialmente
la tenerezza. E voi ne siete stati te- se. Una minaccia costituita da qual nazionali- «una sorta di divinizzazione nei riguardi di che si proponga di costruire una nazione sulle intelligibili e significative, sia nelle loro moda-
stimoni, anche nelle piccole cose: smo esasperato che fa di se stesso un dogma, alcuni dei padri fondatori e una narrazione macerie di alcuni dei suoi cittadini e dei suoi lità metodologiche sia nelle questioni che fo-
nelle carezze..., anche con il telefoni- spesso adottando a proprio vantaggio simbo- incentrata sul ruolo e favore speciali accordati vicini. L’impegno a farsi prossimo di chiun- calizzano.
no, collegare quell’anziano che stava logie e ritualità religiose. La religione, in que- da Dio a quel popolo». Nel periodo successi- que, come viene esaltato nella parabola, esige Ma un’efficace risposta teologica al nazio-
per morire con il figlio, con la figlia sto modo, viene strumentalizzata per veicolare vo alla seconda guerra mondiale l’esaltazione passi concreti. Davanti a un prossimo vero e nalismo religioso-culturale dovrebbe, secondo
per congedarli, per vederli l’ultima un messaggio politico solo apparentemente dell’American way of life ha comportato l’apo- vivo, il nazionalismo e il patriottismo ipocrita Lobo concentrarsi sul «pentimento naziona-
volta...; piccoli gesti di creatività di patriottico. Il nazionalismo diviene una reli- teosi della vita nazionale, l’equiparazione dei finiscono nel dimenticatoio ed emerge la veri- le», una presa di coscienza collettiva che con-
amore... Questo ha fatto bene a tutti gione e la religione viene ridottta a un’ideolo- valori nazionali a una religione, la divinizza- tà concreta di ogni essere umano creato a im- duca a riconoscere i peccati insiti in ogni sto-
noi. Testimonianza di prossimità e di gia nazionalista. Da questa strumentalizzazio- zione degli eroi nazionali e la trasformazione magine e somiglianza di Dio. ria nazionale. Occorre impedire che il discor-
tenerezza. ne all’idolatria il passo è breve. della storia nazionale in Heilsgeschichte («Sto- Il nazionalismo religioso-culturale, sottoli-
Parte da questa constatazione Joseph Lobo ria della salvezza»). Ovviamente, il nazionali- so nazionalista si diffonda e diventi «senso
Cari medici e infermieri, il mondo nea in seguito Lobo, è un discorso «pubbli-
per sviluppare la sua analisi del fenomeno smo non va mai confuso con il patriottismo. comune» nella vita quotidiana, modellando in
ha potuto vedere quanto bene avete co». Cioè, la sua plausibilità è affidata ad atti
nell’articolo «Contro il nazionalismo religio- Infatti, come ricorda Lobo, mentre il «patrio- tal modo l’intelligibilità sociale secondo i ter-
pubblici modellati su problemi reali della vita
fatto in una situazione di grande so» pubblicato nell’ultimo Quaderno de «La ta è orgoglioso del suo Paese per quello che mini di un immaginario religioso-culturale
quotidiana, sui quali il nazionalismo religioso-
prova. Anche se esausti, avete conti- Civiltà Cattolica». Come si evince dal titolo, fa, il nazionalista si vanta del suo Paese, qual- esclusivista, e facendo sì che le istituzioni del-
nuato a impegnarvi con professiona- obiettivo dell’autore è contribuire a «operare siasi cosa faccia; il primo contribuisce a creare la democrazia perdano il loro carattere demo-
lità e abnegazione. Quanti, medici e una liberante decostruzione del nazionali- senso di responsabilità, mentre il secondo cratico. È necessario un intervento culturale
paramedici, infermieri, non potevano smo». A questo scopo, Lobo chiarisce subito i conduce a una cieca arroganza che porta alla capace di creare coscienza critica negli indivi-
andare a casa e dormivano lì, dove termini della questione: il nazionalismo pre- guerra». dui e nei gruppi attraverso una molteplicità di
potevano perché non c’erano letti, suppone un’omogeneità ideologica, culturale Una risposta al nazionalismo è una risposta modi: in primo luogo, mediante la responsa-
nell’ospedale! E questo genera spe- e religiosa, rinsaldata dai confini geopolitici. autenticamente religiosa, ovvero una risposta bilità educativa nelle sue varie forme.
ranza. Lei [si rivolge al Presidente «In realtà, nell’odierno mondo globalizzato che, attraverso la teologia, sappia cogliere l’es- In conclusione si può affermare che il na-
della Regione] ha parlato della spe- non c’è alcuna tra le entità geografiche che senza del discorso religioso stesso, deco- zionalismo religioso-culturale di tutti i tempi
ranza. E questo genera speranza. possono definirsi “nazione” che abbia al suo struendo narrazioni e pratiche che si rivelano esige una risposta teologica. Infatti la religio-
Siete stati una delle colonne portanti interno una sola identità omogenea sotto il distruttive anziché costruttive, come quelle ne può raggiungere i livelli profondi della
dell’intero Paese. A voi qui presenti profilo linguistico o religioso, o da qualsiasi del nazionalismo, appunto. La teologia non è realtà umana e indurre una trasformazione a
e ai vostri colleghi di tutta Italia altro punto di vista. Quindi un nazionalismo solamente importante, ma essenziale per de- livello sia personale sia strutturale. Gli ideolo-
vanno la mia stima e il mio grazie radicale è possibile soltanto se esso elimina costruire tante narrazioni e tante pratiche di- gi del nazionalismo religioso-culturale, evi-
sincero, e so bene di interpretare i questa diversità. Ciò che è straniero o diverso struttive che disumanizzano gli individui e le
culturale viene proiettato come panacea. In denzia infatti l’autore, hanno sempre compre-
sentimenti di tutti. viene considerato malvagio e in quanto tale collettività, come la retorica e l’esercizio del
questi termini, esso conquista molti euforici so molto bene che il livello fondamentale
va abbattuto. I nazionalismi semplicemente nazionalismo religioso-culturale.
Adesso, è il momento di fare teso- mitizzano la storia e storicizzano le mitologie L’autore prende quindi in considerazione la seguaci, che non esiterebbero a commettere dell’essere umano è quello religioso, per il fat-
ro di tutta questa energia positiva con grande successo, si ammantano di aspetti parabola del Buon samaritano (cfr. Lc 10, 25- azioni efferate «per il bene della nazione», in to che la sua apertura verso l’infinito gli per-
che è stata investita. Non dimentica- pseudo-religiosi offrendo un linguaggio in cui 37). Il suo impatto risiede nell’idealizzazione chiara violazione delle tradizioni e dei testi mette di trascendere il suo stesso sé, e quindi
re! È una ricchezza che in parte, cer- sia facile l’identificazione collettiva e che, del samaritano invece che di un (buon) ebreo. sacri, che essi interpretano all’opposto di hanno prodotto molti martiri per la loro cau-
tamente, è andata “a fondo perdu- mentre nasconde le proprie contraddizioni, Pur criticando il sacerdote e il levita per la lo- quanto dicono i loro principali contenuti. Se sa, mentre torturavano e uccidevano altre per-
to”, nel dramma dell’emergenza; ma rende plausibile l’individuazione di un «nemi- ro religiosità non liberatoria, la parabola si vogliono contrastare efficacemente simili di- sone. Questo può essere contrastato soltanto
in buona parte può e deve portare co». avrebbe potuto esaltare un ebreo qualsiasi, un storsioni, è necessario che l’esegesi e la teolo- per mezzo di un impegno che nasca da aspi-
frutto per il presente e il futuro della È una realtà facilmente riscontrabile e che, povero. Perché invece esalta un samaritano? gia delle diverse religioni, oltre che scientifica- razioni religiose ancora più profonde e più
società lombarda e italiana. La pan- con varie gradazioni, ha informato la storia La nuova categoria, quella del «prossimo», è mente fondate, siano di pubblico dominio. In autentiche. Qui si radica l’importanza del
demia ha segnato a fondo la vita delle nazioni, anche di quelle con un solido un antidoto all’autogiustificazione nazionali- altre parole, esse devono liberarsi dalla morsa ruolo della religione e della teologia.