Sei sulla pagina 1di 2

AFGHANISTAN - UN’OCCUPAZIONE SENZA FINE

Statistiche
• http://www.visionofhumanity.org/#page/indexes/global-peace-index/2016/AFG/OVER

Nonostante alcuni miglioramenti avvenuti negli ultimi 12 anni, l’Afghanistan rimane uno dei paesi più
poveri al mondo, afflitto da decenni di conflitto armato e di disastri.

È stato calcolato che il 36% degli afghani vive al di sotto della soglia di povertà (1,25 dollari americani
al giorno), o che 9 milioni della popolazione non sono in grado di soddisfare le esigenze più basilari.
Un bambino afghano su cinque non vivrà abbastanza per vedere il suo quinto compleanno e il paese
ha una delle percentuali di morte per parto più alte del mondo.

Le istituzioni governative sono deboli e hanno problemi a offrire i servizi basilari. La partecipazione
femminile alla vita pubblica è limitata e l’Afghanistan rimane uno dei paesi più pericolosi al mondo in
cui essere donna. Soltanto la metà dei bambini in età scolare va a scuola, e la cifra si riduce sensibil-
mente per quanto riguarda le bambine, con solo il 38% delle ragazze del paese che frequentano una
qualsiasi scuola. Un abitante dell’Afghanistan su tre continua a soffrire la fame.

Ulteriori informazioni
• https://www.oxfam.org/en/countries/afghanistan
• Teen journalist who fled Afghanistan writes of courage and sorrow: http://www.unhcr.org/news/
stories/2016/7/5784f4ee4/teen-journalist-fled-afghanistan-writes-courage-sorrow.html
• Wikipedia https://en.wikipedia.org/wiki/Afghanistan

109
PROFILO DEL PERSONAGGIO

Gennaio 2010
Mi chiamo Rana, ho 22 anni e vivo a Kabul con la mia famiglia. Mio padre appartiene al gruppo etnico
Pashtun. Ha un negozio di spezie nel Bazar centrale e, a causa delle leggi talebane, mia mamma e le mie
sorelle non possono più aiutarlo sul lavoro, perciò passo la maggior parte del mio tempo a vendere curry
al negozio.
Essendo un ragazzo, studio a scuola da 5 anni, posso leggere, scrivere e far di conto: le qualità essenziali
per mandare avanti un’attività commerciale. Ma il mio sogno è quello di essere un attore, amo i film di
Bollywood e la sera organizzo piccoli spettacoli con i miei amici per fare pratica e per divertirci. Questo
hobby crea qualche problema: il primo è che dobbiamo recitare sia le parti maschili che quelle femminili,
perché le ragazze non possono uscire di casa senza essere accompagnate da qualcuno della famiglia, e
il secondo è che, se le spie talebane ci scoprono, potremmo andare in galera, perché secondo le leggi
talebane la cultura e il divertimento sono contro il volere di Dio.

Compilate il “passaporto” sottostante per creare il profilo del vostro personaggio

Nome e cognome

Paese AFGHANISTAN

Età

Sesso

Gruppo etnico pashtun, tajiko, hazara, uzbeco, aimak, turkmeno, baloch


(selezionatene uno)

Lingua pashtu, dari


(selezionatene uno)

Istruzione

Famiglia e amici

Sogni

Personalità

Entrata economica e sta- classe media


tus sociale ed economico

Religione musulmana
(selezionatene uno)

110