Sei sulla pagina 1di 1

Frasi da bardo:

 ''La paura è l'arma più affilata che l'uomo possieda e io ne sono il maestro''
(check di intimidire)
 ''Politica, puah, scienza del possibile.
I popoli non si sono mai mossi per le possibilità, solo gli ideali muovono le masse''
 “Questa gente ha bisogno di un sogno in cui credere e io glielo darò''
 ''Oh, folle demagogo che cerchi di infiammare le piazze.
 Rimembra le parole di un umile Bardo, la folla è un’arma a doppio taglio.''
 ''Salve popolo, mi conoscete bene, sono il tranquillo cantastorie che ha suonato e danzato
per voi tante volte nei momenti felici, e ora io, benché io sia il più codardo di noi cittadini,
vi incito, mi incito, ci incito a una ribellione. Spezziamo il giogo del tiranno che opprime
queste terre. Forgiamo una duratura epoca di felicità.
Oggi io, per quello che posso decidere nel mio piccolo, andrò incontro alla morte con un
sorriso, oggi, popolo del markent vedrete la fine di un uomo che ha deciso la sua strada.
Ma ricordate: sebbene il corpo muoia, gli ideali di libertà, uguaglianza e amore che l’hanno
scosso dal profondo non moriranno mai.
Rimarranno sempre sopiti nei vostri cuori fino al giorno nel quale vi ribellerete, e quel
giorno verrà, perché non si può fuggire per sempre.
E voi, che ora mi guardate impauriti da sotto il patibolo, ricordate le mie parole, io oggi
muoio da uomo libero, addio''
 tutti gli animali feroci si calmano con un po' di buona musica
 Questo mi riporta alla mente un motivetto...
 Leggi? Sono un musicista, e la musica non segue le leggi, segue il ritmo…
 Sia fiero, maestà, dei suoi troni d'oro e delle sue vesti di porpora: saranno l'unica cosa per
cui sarà ricordato!
 Possa questo componimento vivere in eterno, così come la vita che esso ti da
 "Lasciate che vi parli di un tempo che è stato, ma che oggi non è più..."
 I nostri dubbi ci tradiscono e, impedendoci di affrontare la battaglia ci precludono sovente i
dolci frutti della vittoria.
 Eretico sarà chi accenda il rogo, non già colei che vi brucerà dentro!
 Ama, ama follemente, ama più che puoi e se ti dicono che è peccato, ama il tuo peccato e
sarai innocente.
 La Fortuna sa far entrare in porto anche le navi senza timoniere.
 La bellezza tenta i ladri più dell’oro.
 Ho imparato che non posso esigere l’amore di nessuno. Posso solo dar loro buone ragioni
per apprezzarmi ed aspettare che la vita faccia il resto.
 La donna uscì dalla costola dell’uomo, non dai piedi per essere calpestata, non dalla testa
per essere superiore ma dal lato, per essere uguale, sotto il braccio per essere protetta,
accanto al cuore per essere amata.