Sei sulla pagina 1di 4

PAESE :Italia AUTORE :Giancarlo Galeazzi

PAGINE :33
SUPERFICIE :45 %

14 novembre 2019

Rispetto,riservatezzae rigore
Le paroleper ricordareBodei
Giancarlo Galeazzi
Presidente onorario della Società
Filosofica Italiana di Ancona
e direttore scientifico del Festival
del pensiero plurale di Ancona

L
a morte di Remo Bodei,
avvenuta nei giorni scorsi
all'età di 81 anni, segna una
grave perdita per la filosofia e,
più in generale, per la cultura,
in quanto questo pensatore
era una delle figure eminenti del
panorama filosofico nazionale e
internazionale. Docente nell'Ateneo
pisano e alla Scuola Superiore
Normale, nonché all'Università della
California a Los Angeles, Bodei è stato
anche un operatore culturale di
prim'ordine: basti ricordare il
\FestivalFilosofia\ di Modena, Carpi e
Sassuolo, del cui consiglio scientifico è
stato presidente. Ma oltre che per
questa rilevante presenza negli studi
filosofici (in particolare di storia della
filosofia moderna e contemporanea, di
estetica e di politica) e in molteplici
iniziative filosofiche (in varie città
italiane), la figura di Remo Bodei ci è
cara anche per motivi locali e
personali, in quanto il suo nome si lega,
per un verso, all'Università di Urbino e,
per altro verso, ad alcune mie rassegne
filosofiche, in particolare a quelle di
Ancona che ho avviato dal 1966 con la

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia AUTORE :Giancarlo Galeazzi
PAGINE :33
SUPERFICIE :45 %

14 novembre 2019

denominazione parole della sperimentare personalmente in


una delle prime iniziative occasione di un grave lutto che aveva
filosofiche aperte in Italia al grande colpito la mia famiglia: in modo
pubblico (attiva da ben 23 anni e oggi inatteso Bodei mi scrisse e le sue parole
collocata nel contesto del cosiddetto mi furono di grande conforto. Questo
del pensiero verso per dire la capacità che Bodei aveva di
cui a più riprese Bodei ebbe ad personalizzare le relazioni; sempre,
esprimermi giudizi lusinghieri, oltre però, con un forte senso del rispetto,
che darmi sostegno collaborativo. della riservatezza edel rigore: ecco in
Ebbene, proprio qualche settimana fa queste tre R individuerei le sue
avevo avuto modo di sentirmi peculiarità di uomo e di studioso;
telefonicamente con Bodei, per anche per questo -mi piace
richiedere ancora una volta una sua sottolinearlo- èstato il pensatore che
collaborazione. Il mio invito muoveva ho maggiormente invitato alle
dalla richiesta rivoltami dal Comune di iniziative filosofiche che ho realizzato
Falconara di organizzare la prossima ad Ancona (notevole il successo delle
Giornata Mondiale della Filosofia. Ma sue conversazioni al Teatro
questa volta Bodei declinò l'invito per Sperimentale, alla corte della Mole, al
Teatro Le Muse, in Prefettura) e a
motivi di salute che, già a settembre, lo
avevano costretto a non tenere la sua Falconara, quando nell'ambito di una
relazione al \FestivalFilosofia\. Lo delle 10 edizioni della rassegna
gli assegnai la trattazione della
avvertii rammaricato ma pur sempre
\mitezza\, una virtù cara a Bodei, il
disponibile, tanto da ventilare la
quale sull'argomento era intervenuto
possibilità di partecipare alla prossima
edizione de parole della il
tema sarebbe stato quello del suo

ultimo libro: e
Con questa sua
promessa si concluse la nostra
telefonata, che ancora una volta mi
aveva permesso di saggiare la sua
generosità ecortesia. Proprio la
gentilezza era un tratto distintivo della
sua personalità ein lui assumeva una
configurazione speciale, in quanto si
coniugava con la solidità del pensiero e
con la fermezza del carattere. Bodei
non è stato solo un rinomato filosofo,
ma anche una bella personalità, ricco
di umanità, che ho avuto modo di

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia AUTORE :Giancarlo Galeazzi
PAGINE :33
SUPERFICIE :45 %

14 novembre 2019

in un libriccino dedicato a i miti


perché avranno in eredità la
(pubblicato da Lindau), una virtù che
lui coniugava con la \saggezza\ (alla
virtù della \prudenza\ aveva riservato
un bel saggio nel libro su virtù
pubblicato da Laterza) e
con il senso della \misura\ eal \Limite\
dedicò un libretto (pubblicato da II
Mulino) che presentò anche ad
Ancona. Ho voluto citare - della sua
imponente produzione - tre piccoli
volumi, perché di più facile lettura, eil
modo migliore di onorarne la
memoria sarebbe quella di leggerne
qualche opera, senza peraltro
dimenticare opere più impegnative.
Infatti, la bibliografia di Bodei è ricca e
c'è l'imbarazzo della scelta: da
civetta ela a da
\Scomposizioni\ a di
a forme del (pubblicati da II
Mulino), da delle
a a filosofia nel
Novecento (e (editi da
Feltrinelli), da logiche del a
vita delle a \Generazioni\
(usciti da Laterza). In ogni caso, le sue
riflessioni filosofiche hanno sempre
una solida base storica; questo suo
misurarsi con i classici antichi e
moderni apriva pure a orizzonti
teoretici, che tuttavia Bodei non
accentuava per una forma di umiltà e
quasi avoler lasciare a ciascuno la
possibilità di sviluppare in modo
autonomo le indicazioni che
provenivano dalle sue riflessioni frutto
di ben documentate ricostruzioni e di
vastissima cultura. Anche per questo
riteniamo legittimo dire che Bodei è
stato un maestro, che ha esercitato il

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia AUTORE :Giancarlo Galeazzi
PAGINE :33
SUPERFICIE :45 %

14 novembre 2019

suo magistero oltre il perimetro


accademico fino alle manifestazioni
filosofiche di carattere popolare, pur
senza concessioni -almeno da parte
sua- al divismo filosofico e alla
spettacolarizzazione della filosofia che
-pure da parte mia- ho tenuto lontano
dalle rassegne di Ancona. Dunque, con
la morte di Bodei perdiamo un
maestro e un amico, la cui lezione e
testimonianza continueranno ad
accompagnarci nel nostro sforzo di
produrre una per
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Una recente immagine di Remo Bodei

Tutti i diritti riservati