Sei sulla pagina 1di 252

STATI DI SERVIZIO DEL PERSONALE DELLA CARRIERA DIPLOMATICA E DELLA

DIRIGENZA DEL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI E DELLA COOPERAZIONE


INTERNAZIONALE CHE HA CESSATO DI FAR PARTE DELL'AMMINISTRAZIONE
DAL 1 GENNAIO 2000 Al 9 FEBBRAIO 2017

Arnaldo ABETI
Nato a Chioggia (Venezia), 8 febbraio 1949. Universit di Genova: laurea in scienze politiche, 18 dicembre
1974.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 luglio 1982. Alla Dir.
Gen. Relazioni Culturali, Uff. III, 1 luglio 1982. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione
professionale, 1 luglio 1982-31 marzo 1983. Segretario di legazione, 1 aprile 1983. Riassume alla Dir.
Gen. Relazioni Culturali, Uff. III, 1 aprile 1983. Secondo segretario commerciale ad Abidjan, 5 aprile
1984. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 2 gennaio 1986. Primo
segretario di legazione, 1 gennaio 1987. Secondo segretario per l'emigrazione e gli affari sociali a Berna,
5 settembre 1987. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario per l'emigrazione e gli
affari sociali, 1 ottobre 1987. Al Gabinetto dell'On. Ministro, U.A.M.A., 16 dicembre 1991. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1992. Alla Dir. Gen. Affari Economici, U.A.M.A., luglio 1992. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 2 dicembre 1992-1 dicembre 1993. Riassume
alla Dir. Gen. Affari Economici, U.A.M.A., 2 dicembre 1993. Reggente il Consolato Generale a Vancouver,
20 maggio 1994. Confermato nella stessa sede Console Generale, 1 giugno 1996. Consigliere commerciale
alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.N.U. in Ginevra, 16 novembre 1998. Consigliere di
ambasciata, 1 gennaio 1999. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere commerciale,
1 settembre 1999. Alla Dir. Gen. Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, 20 maggio 2002.
Capo Uff. I della Dir. Gen. Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, 20 giugno 2002.
Ambasciatore a Windhoek, 11 maggio 2004. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero
dellUniversit e della Ricerca quale Consigliere Diplomatico dellOn. Ministro, 4 dicembre 2007.
Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2008. Confermato, per cambiamento di Governo, in posizione di
fuori ruolo presso il Ministero dellIstruzione, dellUniversit e della Ricerca quale Consigliere Diplomatico
dellOn. Ministro, 8 maggio 2008. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione allo
Sviluppo, 25 febbraio 2009. Coordinatore per le tematiche della comunicazione relativa alla promozione e
alla diffusione di informazioni sulle attivit di cooperazione allo sviluppo, 22 maggio 2009. Ambasciatore a
Minsk, 20 agosto 2010. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Affari Politici e di Sicurezza,
2 dicembre 2013.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 marzo 2014.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2002.

Pietro Ercole AGO


Nato a Torino, 3 novembre 1939. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 20 luglio 1965.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Alla Dir. Gen.
Affari Politici, Serv. N.A.T.O., 2 gennaio 1968. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. XIV, 1 agosto 1968.
Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Secondo segretario a Praga, 24 maggio 1969. Segretario di
legazione, 1 luglio 1970. Al Ministero, 15 ottobre 1971. Primo segretario commerciale a Nairobi, 5 aprile
1972. Primo segretario di legazione, 26 aprile 1972. Primo segretario a Washington, 4 maggio 1975.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1977. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 1
maggio 1977. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1979-30
giugno 1980. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VIII, 30 giugno 1980. All'Uff. VII della stessa
Direzione Generale, 8 ottobre 1980. Capo Uff. VII della Dir. Gen. Affari Economici, 15 gennaio 1981.
Consigliere a Vienna, 12 aprile 1982. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1982. Confermato nella stessa
sede con funzioni di Primo consigliere, 1 ottobre 1982. Capo Uff. II della Dir. Gen. Affari Politici, 2
ottobre 1986. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 6 aprile 1990. Ambasciatore
a Budapest, 12 gennaio 1995. Dal 6 febbraio 1996 accreditato anche a Chisinau (Repubblica di Moldova),
con credenziali di Ambasciatore. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1a classe, 23
dicembre 1997. Al Ministero, 28 giugno 1999. Capo della Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia
presso il Consiglio d'Europa in Strasburgo, con titolo e rango di Ambasciatore, 1 ottobre 1999. Ministro
plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero della
Difesa, Centro Alti Studi Difesa, quale Consigliere per gli Affari Internazionali dell'On. Ministro, 13
febbraio 2004.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 dicembre 2006 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2005.

Marcello ALESSIO
Nato a Savona, 23 luglio 1945. Universit di Firenze: laurea in filosofia, 17 novembre 1970.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 6 novembre 1972. In
aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal 6 novembre 1972 al 9 luglio 1973. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 luglio 1973-8 gennaio 1974. (Alla Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, Uff. I, 21 settembre 1973. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. I, 1 ottobre 1973).
Segretario di legazione, 20 marzo 1974. Vice console a Lione, 8 novembre 1974. Primo vice console nella
stessa sede, 1 agosto 1975. Primo segretario commerciale a Lima, 28 agosto 1976. Primo segretario di
legazione, 6 maggio 1977. Al Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, Capo Segreteria, 24
settembre 1979. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. Ricerca, Studi e Programmazione, 13
ottobre 1980. Consigliere di legazione, 1 maggio 1983. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 30 giugno 1983-30 giugno 1984. Riassume alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari
Sociali, Uff. Ricerca, Studi e Programmazione, 2 luglio 1984. Reggente il Consolato Generale a Curitiba,
25 agosto 1984. Consigliere ad Algeri, 19 febbraio 1988. Consigliere a La Valletta, 15 giugno 1990. Alla
Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, Uff. II, 28 agosto 1992. All'Uff. XV della stessa Direzione Generale,
15 gennaio 1993. Al Servizio del Contenzioso Diplomatico, Trattati e Affari Legislativi, Uff. I, 18 giugno
1993. Alla Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 28 settembre 1994. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale dell'Emigrazione e Affari Sociali, 20 febbraio 1995. Console Generale a Curitiba, 13
agosto 1995. Al Ministero, 25 novembre 1997. All'Uff. Studi del Servizio Storico e Documentazione, 3
giugno 1998. Capo Segreteria del Servizio Storico, Archivi e Documentazione, 1 gennaio 2000.
Consigliere a Lima, 21 agosto 2001.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 10 settembre 2003.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1986.

Aldo ALFANO
Nato a Nola (Napoli), 26 ottobre 1939. Universit di Napoli: laurea in giurisprudenza, 1965.
Dirigente amministrativo di seconda fascia appartenente al ruolo unico dei dirigenti delle
Amministrazioni dello Stato, 1 gennaio 1990. Alla Dir. Gen. Integrazione Europea con l'incarico di
Consigliere ministeriale, 2 gennaio 2002.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 febbraio 2003.

Alessandro ALFIERI
Nato a Varese, 2 febbraio 1972. Universit commerciale Luigi Bocconi di Milano: laurea in economia
aziendale, 16 febbraio 1996.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 29 dicembre 1997.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 30 dicembre 1997-29 settembre 1998.
All'Istituto Diplomatico, 30 settembre 1998. Segretario di legazione, 30 settembre 1998. Alla Segreteria
particolare del Sottosegretario di Stato, 22 febbraio 1999. Confermato, per cambiamento di Governo, alla
Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 22 dicembre 1999. Riconfermato, per cambiamento di
Governo, alla Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 27 aprile 2000.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 ottobre 2001.
Francesco ALOISI de LARDEREL
Nato a Roma, 28 settembre 1939. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 2 dicembre 1960.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 10 settembre
1962. Segretario del Capo del Cerimoniale della Repubblica, 3 dicembre 1962. Addetto di legazione, 10
settembre 1963. In aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal 9 gennaio 1964 al 13 aprile
1965. Terzo segretario di legazione, 3 novembre 1964. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VIII, 14
aprile 1965. Secondo segretario di legazione, 3 novembre 1966. Secondo segretario ad Ottawa, 15 giugno
1967. Primo segretario di legazione, 5 febbraio 1968. Console a Basilea, 20 maggio 1970. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1972. Consigliere a L'Avana, 18 settembre 1972. Reggente l'Uff. III del Servizio
Cooperazione Tecnica con i Paesi in via di sviluppo, 1 giugno 1976. Consigliere di ambasciata, 1 luglio
1977. Capo Uff. III del Servizio Cooperazione Tecnica con i Paesi in via di sviluppo, 1 luglio 1977. Capo
Uff. I e Reggente l'Uff. IV dello stesso Servizio, 15 maggio 1978. Capo Uff. I del Dipartimento per la
Cooperazione allo Sviluppo, 1 marzo 1979. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale del
Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, 15 settembre 1980. Capo Uff. XIII del Dipartimento per la
Cooperazione allo Sviluppo, 1 dicembre 1984. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a
classe, 10 gennaio 1985. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale del Dipartimento per la
Cooperazione allo Sviluppo, 10 novembre 1986. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari
Economici, 15 aprile 1987. Vice Direttore Generale degli Affari Economici, 7 dicembre 1987. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 1a classe, 10 novembre 1989. Vice Direttore Generale della
Cooperazione allo Sviluppo, 25 gennaio 1993. Direttore Generale della Cooperazione allo Sviluppo, 10
marzo 1993. Ambasciatore ad Il Cairo, 15 gennaio 1996. Ambasciatore, 6 agosto 1998. Al Ministero, 22
gennaio 2001. Direttore Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale, 5 marzo 2001.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 31 gennaio 2004.
Sottotenente di complemento, Arma di Fanteria (Paracadutisti), 20 settembre 1964.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1988.

Luigi AMADUZZI
Nato a Napoli, 22 marzo 1937. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 18 luglio 1960.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 10 settembre
1963. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Servizio N.A.T.O., 25 novembre 1963. Addetto di legazione, 10
settembre 1964. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Segreteria, 23 dicembre 1964. Terzo segretario di
legazione, 23 novembre 1965. Secondo segretario a Londra, 25 gennaio 1967. Secondo segretario di
legazione, 21 dicembre 1967. Primo segretario di legazione, 8 maggio 1969. A Mosca, 30 agosto 1969.
Alla Segreteria Generale, 15 gennaio 1972. Consigliere di legazione, 1 maggio 1973. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 novembre 1973-31 ottobre 1974. Riassume
alla Segreteria Generale, 1 novembre 1974. Consigliere a Washington, 24 gennaio 1975. Alla Segreteria
Generale, 1 giugno 1978. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1978. Capo dell'Ufficio del Segretario
Generale, 25 ottobre 1983. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 10 gennaio
1985. Ambasciatore ad Amman, 28 aprile 1985. Ambasciatore a Bucarest, 12 novembre 1988. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 1a classe, 27 giugno 1990. Capo dell'Ufficio del Segretario
Generale, 19 giugno 1991. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza della Repubblica con
funzioni di Consigliere Diplomatico, 5 giugno 1992. Ambasciatore, 29 dicembre 1995. Al Ministero, 30
giugno 1999. Ambasciatore a Londra, 1 agosto 1999. Al Ministero, 15 marzo 2004.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 aprile 2004.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1994.

Benedetto AMARI
Nato a Partanna (Trapani), 27 luglio 1940. Istituto Superiore Cesare Alfieri di Firenze: laurea in scienze
politiche, 27 giugno 1964.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Alla Dir. Gen.
Affari Politici, Uff. II, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Secondo segretario
commerciale a Lusaka, 30 maggio 1969. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Primo segretario di
legazione, 26 aprile 1972. Primo segretario a Bonn, 12 febbraio 1973. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff.
VI, 29 ottobre 1976. Consigliere di legazione, 1 maggio 1977. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 29 giugno 1977-29 giugno 1978. Riassume alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff.
VI, 30 giugno 1978. Consigliere a Washington, 30 giugno 1979. Consigliere di ambasciata, 1 luglio
1982. Primo consigliere a Bonn, 31 agosto 1983. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo
consigliere per la stampa e l'informazione, 1 ottobre 1983. Capo Uff. VI della Dir. Gen. Affari Politici, 1
settembre 1986. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 6 aprile 1990. Vice
Direttore Generale degli Affari Politici, 15 febbraio 1994. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 1a classe, 23 dicembre 1997. Ambasciatore a New Delhi ed accreditato, con credenziali
di Ambasciatore, anche a Kathmandu (Nepal), 13 settembre 1999. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24
marzo 2000, n.85). Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell'Asia, Oceania, Pacifico e
Antartide, Coordinatore di questioni su sicurezza e disarmo nel Continente asiatico, 24 marzo 2004.
Ambasciatore ad Assunzione, 1 marzo 2005.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2007.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2000.

Achille Franco Luigi AMERIO


Nato a Glasgow (Gran Bretagna), 29 novembre 1948. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 27
luglio 1972.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Alla Dir.
Gen. Personale e Amministrazione, Uff. I, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16 marzo 1975.
Primo vice console a Losanna, 31 marzo 1976. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979. Primo
segretario a Bucarest, 15 aprile 1980. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Segreteria, 1 settembre 1983.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1984. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 30 giugno 1984-30 giugno 1985. Riassume alla stessa Direzione Generale, Segreteria, 1
luglio 1985. Consigliere ad Ankara, 15 settembre 1986. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1990.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 febbraio 1990. Primo consigliere per
l'emigrazione e gli affari sociali a Parigi, 2 gennaio 1991. Al Servizio Stampa e Informazione con funzioni
vicarie del Capo Servizio, 1 settembre 1994. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari
Politici, 16 ottobre 1995. Capo Segreteria della Dir. Gen. Affari Politici, 6 settembre 1996. Primo
consigliere a Mosca, 23 novembre 1998. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2001. Confermato a Mosca
con funzioni di Ministro consigliere, 19 giugno 2001. Ministro alla Rappresentanza permanente presso la
N.A.T.O. in Bruxelles, 15 luglio 2002. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero della Difesa
quale Consigliere Diplomatico dell'On. Ministro, 29 dicembre 2004. Confermato, per cambiamento di
Governo, in posizione di fuori ruolo presso il Ministero della Difesa quale Consigliere Diplomatico dell'On.
Ministro, 18 maggio 2006. Ambasciatore a Damasco, 7 marzo 2008. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per gli Affari Politici e di Sicurezza, 28 giugno 2012. Nominato Rappresentante Speciale e
Coordinatore ministeriale per la crisi in Siria, 15 aprile 2013.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 dicembre 2013.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Maria Cristina ANTONELLI


Nata a Tarquinia (Viterbo), 3 ottobre 1949. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 1972.
Dirigente amministrativo di seconda fascia appartenente al ruolo unico dei dirigenti delle
Amministrazioni dello Stato, 1 gennaio 1993. Alla Dir. Gen. Italiani all'estero e Politiche Migratorie quale
Consigliere ministeriale con incarico dirigenziale di consulenza, ricerca e studio in materia giuridica, 1
luglio 2001. Capo Uff. III della Dir. Gen. Italiani allestero e Politiche Migratorie, 7 dicembre 2007. Alla
Dir. Gen. Italiani all'estero e Politiche Migratorie quale Consigliere ministeriale con incarico dirigenziale di
consulenza, ricerca e studio, 27 settembre 2010. Console Generale a Capodistria, 30 ottobre 2012. Al
Ministero, 16 luglio 2014. Alla Dir. Gen. Unione Europea quale Consigliere ministeriale con incarico
dirigenziale di consulenza, ricerca e studio, 1 agosto 2014.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 novembre 2014.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2007.
Giancarlo ARAGONA
Nato a Messina, 14 novembre 1942. Universit di Messina: laurea in giurisprudenza, 14 novembre 1964.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 28 marzo 1969.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, aprile-luglio 1969. Alla Segreteria del
Cerimoniale, 8 agosto 1969. Addetto di legazione, 28 marzo 1970. Segretario di legazione, 1 luglio
1970. Secondo segretario a Vienna, 7 gennaio 1972. Primo segretario di legazione, 28 settembre 1973.
Console a Friburgo, 18 novembre 1974. Primo segretario a Lagos, 30 aprile 1977. Confermato nella stessa
sede con funzioni di Consigliere, 1 maggio 1978. Consigliere di legazione, 1 maggio 1979. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1980-30 giugno 1981. Alla Dir.
Gen. Affari Politici, Uff. X, 1 luglio 1981. Reggente l'Uff. V del Dipartimento per la Cooperazione allo
Sviluppo, 25 maggio 1982. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1984. Primo consigliere a Londra, 10
settembre 1984. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la N.A.T.O., in Bruxelles,
23 novembre 1987. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 2 agosto 1991.
Confermato nella stessa sede, con funzioni di Ministro consigliere, 1 dicembre 1991. Fuori ruolo per
prestare servizio presso il Ministero della Difesa, 4 dicembre 1992. Al Gabinetto dell'On. Ministro con
funzioni vicarie del Capo di Gabinetto, 1 giugno 1994. Capo di Gabinetto dell'On. Ministro, 23 gennaio
1995. Fuori ruolo per prestare servizio presso l'OSCE in Vienna quale Segretario Generale, 15 giugno 1996.
Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 a classe, 23 dicembre 1997. Ambasciatore a Mosca
ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Jerevan (Armenia), a Tbilisi (Georgia) ed a
Asuhabed (Turkmenistan), 22 giugno 1999. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85).
Direttore Generale per gli Affari Politici Multilaterali e i Diritti Umani, 16 ottobre 2001. Ambasciatore, 2
gennaio 2004. Ambasciatore a Londra, 11 marzo 2004. Dal 5 maggio 2009 accreditato presso
lInternational Maritime Organization (I.M.O.).
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 dicembre 2009.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2007.

Renata ARCHINI DE GIOVANNI


Nata a Roma, 11 dicembre 1942. Universit di Roma: laurea in lingue e letterature straniere moderne, 13
marzo 1967.
In seguito ad esame di concorso nominata Esperto aggiunto in lingue estere (russo), 15 gennaio 1968.
Alla Segreteria Generale, 5 marzo 1968. Esperto di 3a classe in lingue estere, 8 maggio 1969. Esperto in
lingue estere, 1 luglio 1970. Inquadrata nella qualifica di Ispettore nella carriera direttiva amministrativa,
1 luglio 1970 (con il riconoscimento dell'anzianit di carriera 15 gennaio 1968). Alla Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, Uff. VII (Sezione Traduzioni), 11 gennaio 1973. Ispettore superiore aggiunto, 1 luglio
1975. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. Traduzioni e Interpretariato, 15 maggio 1978.
Primo dirigente, 29 dicembre 1978. Reggente l'Uff. Traduzioni e Interpretariato della Dir. Gen. Personale
e Amministrazione, 29 dicembre 1978. Reggente l'Uff. VII della stessa Direzione Generale, 22 febbraio
1980. Dirigente superiore, 1 gennaio 1982. Primo commissario amministrativo alla Rappresentanza
permanente d'Italia presso l'O.N.U. in New York, 3 aprile 1982. Esperto amministrativo a Mosca, 2 luglio
1990. Capo Uff. VI della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 12 gennaio 1993. Dirigente nel ruolo dei
Dirigenti Amministrativi, ai sensi dell'art. 25 del D.L.vo 3 febbraio 1993, n. 29. Esperto amministrativo alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.N.U. in New York, 20 gennaio 1997. Dirigente
amministrativo di seconda fascia (art. 23 del D. L. vo 30 marzo 2001, n.165). Esperto amministrativo a
Washington, 10 agosto 2001. Alla Dir. Gen. Affari Politici Multilaterali ed i Diritti Umani (dal 2.2.2008
Dir. Gen. Cooperazione Politica Multilaterale ed i Diritti Umani DPR 19.12.2007, n. 258) quale
Consigliere ministeriale con incarico dirigenziale di consulenza e studio in materia giuridico-amministrativa
per lo svolgimento di attivit di raccordo con il Comitato Interministeriale per i Diritti Umani, 5 settembre
2005. Eletta membro del Comitato per le questioni amministrative e di bilancio delle Nazioni Unite.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 gennaio 2010.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1989.
Guglielmo ARDIZZONE
Nato a Lione (Francia), 15 luglio 1949. Universit di Pavia: laurea in economia e commercio, 20 marzo
1972.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 2 luglio 1973. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 luglio 1973-8 gennaio 1974. (Alla Dir. Gen. Affari
Economici, Uff. VIII, 6 agosto 1973). Segretario di legazione, 2 gennaio 1974. In aspettativa per
adempiere agli obblighi militari di leva dal 12 luglio 1974 all'11 agosto 1975. Alla Dir. Gen. Affari
Economici, Uff. Ricerca, Studi e Programmazione, 11 agosto 1975. Primo vice console a Colonia, 14
gennaio 1976. Primo segretario di legazione, 2 gennaio 1978. Primo segretario a Mosca, 2 settembre
1979. Consigliere di legazione, 1 maggio 1983. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 30 giugno 1984-30 giugno 1985. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. IV, 4 luglio 1985.
Consigliere commerciale a Bonn, 20 novembre 1987. Consigliere di ambasciata, 4 ottobre 1989. Capo
Uff. XII della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 5 febbraio 1990. Capo Uff. XI (gi XII) della Dir.
Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 21 maggio 1990. Capo Uff. II della stessa Direzione Generale, 10 maggio
1991. Primo consigliere commerciale a Londra, 7 dicembre 1992. Primo consigliere a Brasilia, 10 gennaio
1997. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria
Multilaterale, 21 novembre 2000. All'Uff. I della stessa Direzione Generale, 7 dicembre 2000. Capo Uff. VI
della Dir. Gen. Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, 8 gennaio 2001. Fuori ruolo per
prestare servizio presso il Ministero dell'Economia e delle Finanze quale Consigliere Diplomatico dell'On.
Ministro, 20 giugno 2001. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2002. Al Ministero, 5 giugno 2003.
Ambasciatore a Minsk, 1 luglio 2003. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi
dell'Europa, Coordinatore Nazionale InCE, Patto di Stabilit e Iniziativa Adriatico Ionica, 30 agosto 2007.
Inviato Speciale del Ministero Affari Esteri per lIniziativa Centro-Europea (InCE), lIniziativa Adriatico-
Ionica (IAI) e le altre Organizzazioni Regionali in Europa, ivi incluso il Consiglio di Cooperazione
Regionale (CCR), 29 settembre 2008. Ambasciatore a Lima, 16 dicembre 2010. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese, 29 aprile 2014.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 agosto 2014.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2007.

Antonio ARMELLINI
Nato a Roma, 2 agosto 1943. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 14 luglio 1967.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 28 marzo 1969.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, aprile-luglio 1969. Alla Dir. Gen. Affari
Economici, Uff. VI, 8 settembre 1969. Al Gabinetto dell'On. Ministro, 28 ottobre 1969. Addetto di
legazione, 28 marzo 1970. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Fuori ruolo per prestare servizio presso
la C.E.E. in Bruxelles, 1 febbraio 1972. Primo segretario di legazione, 28 settembre 1973. Al Gabinetto
dell'On. Ministro, 1 febbraio 1974. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VI, 5 dicembre 1974. Alla
Segreteria della stessa Direzione Generale, 12 maggio 1975. Primo segretario commerciale a Varsavia, 30
settembre 1976. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere commerciale, 1 maggio 1978.
Consigliere ad Addis Abeba, 6 gennaio 1979. Consigliere di legazione, 1 maggio 1979. Alla Dir. Gen.
Affari Politici, Uff. Ricerca, Studi e Programmazione, 30 dicembre 1980. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 30 giugno 1981-30 giugno 1982. Reggente l'Uff. Ricerca, Studi e
Programmazione della Dir. Gen. Affari Politici, 1 luglio 1982. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1984.
Capo Uff. Ricerca, Studi e Programmazione della Dir. Gen. Affari Politici, 31 luglio 1984. Comandato
presso il Ministero dei Trasporti quale Consigliere del Ministro, 10 gennaio 1985. Capo Uff. I della Dir.
Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 30 aprile 1987. Capo Uff. XIII della Dir. Gen. Affari Politici, 27 maggio
1988. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 7 dicembre 1990. Ministro
consigliere a Londra, 9 novembre 1992. Ambasciatore ad Algeri, 7 luglio 1998. Inviato straordinario e
Ministro plenipotenziario di 1a classe, 6 agosto 1998. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000,
n.85). Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell'Europa quale Coordinatore del Patto di
Stabilit per il Sud-Est europeo, 18 settembre 2000. Alle dirette dipendenze del Segretario Generale quale
Coordinatore delle questioni di cooperazione internazionale in materia di terrorismo, con titolo e rango di
Ambasciatore ai soli fini formali esterni e per la durata dell'incarico, 9 ottobre 2001. Alle dirette dipendenze
del Direttore Generale per i Paesi del Mediterraneo e del Medio Oriente, per la trattazione di tematiche
relative a stabilit e sicurezza globale, investimenti e crescita economica, 16 settembre 2002; Capo della
Delegazione Diplomatica Speciale a Baghdad con rango di Ambasciatore, 12 agosto 2003. Ambasciatore a
New Delhi ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Kathmandu (Nepal), 20 aprile 2004.
Ambasciatore, 2 gennaio 2007. Ambasciatore, Capo della Rappresentanza permanente presso l'O.C.S.E. in
Parigi, accreditato anche presso l'E.S.A. (Ente Spaziale Europeo) e l'E.U.T.E.L.S.A.T. (Organizzazione
Europea per le Telecomunicazioni Via Satellite) in Parigi, 1 agosto 2008. Alle dirette dipendenze del
Segretario Generale, 2 agosto 2010.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 settembre 2010.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2010.

Fiorella ARROBBIO PIRAS


Nata a Rovereto (Trento), 14 febbraio 1941. Universit commerciale Luigi Bocconi di Milano: laurea in
lingue e letterature straniere, 17 novembre 1964; Universit Cattolica del Sacro Cuore di Milano: laurea
in lettere moderne, 1974.
Inquadrata, ai sensi della Legge 22 dicembre 1990, n. 401, nell'area della promozione culturale, VIII
qualifica funzionale, 21 maggio 1992. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, 1 agosto 1992. Direttore
dell'istituto italiano di Cultura ad Ankara, 2 gennaio 1993. Direttore dell'Istituto italiano di Cultura a Seoul,
14 dicembre 1996. Inquadrata nella posizione economica C3 dell'area della promozione culturale, 6 luglio
2000. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale, 2
gennaio 2001. Dirigente nel ruolo dei Dirigenti dell'area della promozione culturale, 18 giugno 2001.
Dirigente di seconda fascia dell'area della promozione culturale (art. 23 del D. L.vo 30 marzo 2001,
n.165). Direttore dell'Istituto italiano di Cultura a Buenos Aires e Coordinatore d'Area, 1 febbraio 2002.
Direttore dell'Istituto italiano di Cultura a San Paolo e Coordinatore d'Area, 9 gennaio 2006. Alla Dir. Gen.
Promozione e Cooperazione Culturale quale Esperto per la promozione culturale, con incarico dirigenziale
di consulenza, ricerca e studio, 15 ottobre 2007.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 marzo 2008.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2007.

Maria Consiglia ASCENZI BORGHESI


Nata a Genazzano (Roma), 1 febbraio 1937. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 14 luglio
1969.
Gi appartenente al ruolo speciale (area direttiva) istituito ai sensi dell'art. 24 quinquies della Legge
33/1980, inquadrata nel profilo professionale Funzionario amministrativo dell'VIII qualifica funzionale,
in applicazione dell'art. 4, comma 8, della Legge 11 luglio 1980, n. 312, con decorrenza 1 gennaio 1981.
Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. VI, 1 gennaio 1981. Alla Presidenza del Consiglio dei
Ministri, 15 giugno 1981. Al Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, Uff. XI, 15 giugno 1982.
Vice commissario amministrativo a Santiago, 4 agosto 1983. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione,
Coordinamento amministrativo, 19 marzo 1988. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. XI, Rep.
I, 11 settembre 1989. Primo dirigente, 1 gennaio 1990. Capo Rep. I dell'Uff. XI della Dir. Gen. Personale
e Amministrazione, 1 giugno 1991. A Lugano con funzioni di Console, 15 giugno 1992. Inquadrata nella
qualifica di Dirigente nel ruolo dei Dirigenti Amministrativi, ai sensi dell'art. 25 del D.L.vo 3 febbraio
1993, n. 29. Console ad Esch-Sur-Alzette, 1 agosto 1996. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
per gli Affari Politici Multilaterali e i Diritti Umani, 20 novembre 2000. Dirigente amministrativo di
seconda fascia (art. 23 del D. L.vo 30 marzo 2001, n.165). Esperto amministrativo a Berlino, competente
anche per Austria, Polonia, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Slovenia, Ungheria e Organismi
Internazionali con sede nei predetti Stati, 8 ottobre 2001. Alla Dir. Gen. Affari Amministrativi, di Bilancio e
il Patrimonio con l'incarico di Consigliere ministeriale, 2 gennaio 2004.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 marzo 2004.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2000.

Valerio Augusto ASTRALDI


Nato a Roma, 26 novembre 1944. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 12 luglio 1968.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 7 aprile 1970. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 13 aprile-12 agosto 1970. Alla Dir. Gen. Affari Politici,
Uff. XIII, 17 agosto 1970. Segretario di legazione, 7 ottobre 1970. In aspettativa per adempiere agli
obblighi militari di leva dal 19 aprile 1971 al 19 luglio 1972. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. XIII, 20
luglio 1972. Primo segretario a Mosca, 13 luglio 1974. Primo segretario di legazione, 7 ottobre 1974.
Console aggiunto a New York, 28 aprile 1978. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. III, 29
aprile 1980. Consigliere di legazione, 1 maggio 1980. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 30 giugno 1980-30 giugno 1981. Incaricato della reggenza dell'Uff. III della
Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 1 luglio 1981. Consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia
presso la N.A.T.O. in Bruxelles, 13 giugno 1983. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1985. Consigliere a
Washington, 1 ottobre 1985. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 2 novembre
1985. Capo Uff. II della Dir. Gen. Affari Economici, 15 aprile 1991. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale degli Affari Economici, 21 febbraio 1992. Comandato presso il Ministero del Commercio con
l'Estero, in qualit di Consigliere per gli Affari Internazionali, 1 aprile 1993. Comandato presso il
Ministero dell'Ambiente in qualit di Consigliere per gli Affari Internazionali dell'On. Ministro, 7 febbraio
1995. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 2 maggio 1996. Alla Dir. Gen.
Affari Economici, Coordinatore E.A.C.T., 12 febbraio 1999. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
per la Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, quale Sous-Sherpa Affari Esteri G8 e
Coordinatore EACT (Energia, Ambiente e Cooperazione Tecnologica), 1 gennaio 2000. Ministro
plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Ambasciatore a Pretoria, 9 aprile 2002 ed accreditato, con
credenziali di Ambasciatore, anche a Maseru (Lesotho), ad Antananarivo (Madagascar) e a Port Louis
(Isole Mauritius). Alle dirette dipendenze del Capo del Servizio del Contenzioso Diplomatico e dei Trattati,
4 luglio 2006. Vice Capo del Servizio del Contenzioso Diplomatico e dei Trattati, 1 agosto 2006. Capo
dellUnit per il Contenzioso diplomatico e dei Trattati della Segreteria Generale, 14 marzo 2008.
Ambasciatore a Dublino, 1 maggio 2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 dicembre 2011.
Tenente di complemento, Arma Aeronautica, C.C.r.c., 1 dicembre 1980.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2002.

Raniero AVOGADRO
Nato a San Pancrazio di Parma, 25 novembre 1938. Universit Cattolica del Sacro Cuore di Milano:
laurea in scienze politiche, 12 luglio 1962.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 10 settembre
1963. Al Servizio Trattati, 25 novembre 1963. In aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal
19 febbraio 1964 al 10 maggio 1965. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. V, 12 maggio 1965. Addetto di
legazione, 3 dicembre 1965. Terzo segretario di legazione, con decorrenza retroattiva dal 23 novembre
1965 (D.M. 5 maggio 1966, n. 1679). Secondo segretario di legazione, 21 dicembre 1967. Vice console a
Parigi, 25 gennaio 1968. Primo segretario di legazione, 8 maggio 1969. Ad Il Cairo, 14 aprile 1970. Primo
segretario alla Santa Sede, 10 marzo 1973. Consigliere di legazione, 1 maggio 1973. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Consigliere, 1 gennaio 1974. Reggente l'Uff. III del Servizio Stampa e
Informazione, 1 ottobre 1975. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 20
aprile 1976-20 aprile 1977. Reggente l'Uff. I dello stesso Servizio, 12 maggio 1977. Consigliere di
ambasciata, 1 gennaio 1979. Capo Uff. I del Servizio Stampa e Informazione, 1 gennaio 1979. Primo
consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 7 novembre 1979. Capo
Uff. III del Cerimoniale, 1 settembre 1984. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a
classe, 21 novembre 1986. Ministro consigliere a Bonn, 17 ottobre 1988. Ambasciatore ad Helsinki, 1
ottobre 1993. All'Ispettorato Generale del Ministero e degli Uffici all'estero, 7 ottobre 1996. Ispettore
Generale del Ministero e degli Uffici all'estero, 15 febbraio 1997. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 1a classe, 23 dicembre 1997. Ambasciatore presso la Santa Sede ed accreditato, con
credenziali di Ambasciatore, anche presso il Sovrano Militare Ordine di Malta, 1 agosto 1999. Ministro
plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Ambasciatore, 2 gennaio 2003.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 dicembre 2003.
Tenente di complemento, Arma Aeronautica, 23 novembre 1976.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1995.
Marco BACCIN
Nato a Roma, 27 ottobre 1947. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 15 marzo 1973.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 29 agosto 1975.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976. Segretario di
legazione, 9 aprile 1976. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. IX, 10 aprile 1976. Primo vice
console a Metz, 27 aprile 1979. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1980. Alla Dir. Gen. Affari
Economici, Uff. XII, 28 aprile 1981. Primo segretario a Montevideo, 30 aprile 1983. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1985. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 2 gennaio 1986. Alla
Dir. Gen. Affari Politici, Uff. I, 15 ottobre 1986. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 1 luglio 1987-30 giugno 1988. Riassume alla stessa Direzione Generale, Uff. I, 11 luglio
1988. Consigliere di ambasciata, 9 luglio 1991. Primo consigliere commerciale a Madrid, 15 novembre
1991. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici, 11 luglio 1996. Capo Uff. III
della Dir. Gen. Affari Economici, 18 novembre 1996. Capo Segreteria della Dir. Gen. Affari Economici, 8
settembre 1997. Capo della Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 28 ottobre 1998. Confermato,
per cambiamento di Governo, Capo della Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 22 dicembre
1999. Riconfermato, per cambiamento di Governo, Capo della Segreteria particolare del Sottosegretario di
Stato, 27 aprile 2000. Ministro plenipotenziario, 23 giugno 2000. Riconfermato, per cambiamento di
Governo, Capo della Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 12 giugno 2001. Fuori ruolo per
prestare servizio presso il Comune di Roma quale Consigliere Diplomatico del Sindaco, 19 novembre 2001.
Capo della Segreteria particolare del Vice Ministro, Sottosegretario di Stato, 14 luglio 2006. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, 8 maggio 2008. Coordinatore per
lazione della Cooperazione allo Sviluppo finalizzata al raggiungimento degli obiettivi del Millennio sanciti
dalle Nazioni Unite, 19 agosto 2008. Ambasciatore a L'Avana, 19 ottobre 2009. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese, 2 agosto 2012.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 novembre 2012.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2005.

Antonio BADINI
Nato a Roma, 13 giugno 1940. Universit di Roma: laurea in scienze economiche e commerciali, 13 marzo
1967.
Gi funzionario direttivo del Ministero degli Affari Esteri, in seguito ad esame di concorso nominato
Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione commerciale), 7 aprile 1970. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 13 aprile-12 agosto 1970. Alla Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, Uff. V, 17 agosto 1970. Segretario di legazione, 7 ottobre 1970. Secondo segretario
commerciale a Belgrado, 10 aprile 1972. Secondo segretario commerciale a Washington, 3 ottobre 1974.
Primo segretario di legazione, 7 ottobre 1974. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo
segretario commerciale, 7 ottobre 1974. Alla Segreteria della Dir. Gen. Affari Economici, 1 luglio 1979.
Comandato presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, 1 marzo 1980. Consigliere di legazione, 1
maggio 1980. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1980-30
giugno 1981. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Gabinetto,
quale Consigliere Diplomatico aggiunto, 1 luglio 1982. Fuori ruolo per prestare servizio presso la
Presidenza del Consiglio dei Ministri, con l'incarico di Consigliere Diplomatico, 7 luglio 1983. Consigliere
di ambasciata, 1 luglio 1985. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 21
novembre 1986. Vice Direttore Generale della Cooperazione allo Sviluppo, 21 aprile 1987. Ambasciatore
ad Algeri, 12 gennaio 1989. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 a classe, 27 giugno
1990. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, in qualit di
Consigliere per gli Affari Economici Internazionali, 6 novembre 1992. Ambasciatore ad Oslo ed
accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Reykjavik (Islanda), 4 dicembre 1993. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, 16 gennaio 1996. A disposizione con incarichi
speciali, 7 maggio 1996. Incaricato dell'attivit di coordinamento per i Paesi del Mediterraneo e del Medio
Oriente prevista nell'ambito della Segreteria Generale, 12 febbraio 1999. Direttore Generale per i Paesi del
Mediterraneo e del Medio Oriente, 1 gennaio 2000. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000,
n.85). Ambasciatore, 2 gennaio 2002. Ambasciatore a Il Cairo, 21 giugno 2003.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 luglio 2007.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Massimo BAISTROCCHI
Nato a Karnisawa (Giappone), 17 agosto 1942. Universit Cattolica del Sacro Cuore di Milano: laurea in
scienze politiche, 10 luglio 1968.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 7 aprile 1970. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 13 aprile-12 agosto 1970. Al Servizio Stampa e
Informazione, Uff. II, 14 agosto 1970. Segretario di legazione, 7 ottobre 1970. Secondo segretario
commerciale a Kuala Lumpur, 14 agosto 1972. Primo segretario di legazione, 7 ottobre 1974. Primo
segretario ad Algeri, 21 giugno 1975. Alla Dir. Gen. Cooperazione Culturale Scientifica e Tecnica, Uff. III,
2 aprile 1979. Consigliere di legazione, 1 maggio 1980. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 30 giugno 1980-30 giugno 1981. Incaricato della reggenza dell'Uff. III della
Dir. Gen. Relazioni Culturali, 1 luglio 1981. Consigliere a Washington, 30 agosto 1983. Primo consigliere
a Mosca, 22 settembre 1986. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1987. Console Generale ad Hong
Kong, 19 dicembre 1988; con patenti di Console Generale anche per il territorio portoghese di Macao. Capo
Uff. IV della Dir. Gen. Affari Economici, 26 ottobre 1991. Ambasciatore ad Accra ed accreditato, con
credenziali di Ambasciatore, anche a Lom (Togo), 12 maggio 1996. Ambasciatore a Windhoek, 9 gennaio
2001. Al Ministero, 11 maggio 2004. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Promozione e la
Cooperazione Culturale, 8 giugno 2004. Presidente della Commissione Interministeriale per il recupero
delle Opere d'Arte, 16 luglio 2004. Ambasciatore ad Abuja ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore,
anche a Porto Novo (Benin) e presso l'ECOWAS/CEDEAO (Comunit Economica degli Stati dell'Africa
Occidentale), con titolo e rango di Ambasciatore, 25 ottobre 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 settembre 2009.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1983.

Sergio Silvio BALANZINO


Nato a Bologna, 20 giugno 1934. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 17 marzo 1958.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare ed assegnato
alla Dir. Gen. Affari Economici, 31 dicembre 1959. Al Servizio Stampa, 20 ottobre 1960. Addetto di
legazione, 31 dicembre 1960. Terzo segretario di legazione, 2 febbraio 1962. Secondo segretario alla
Rappresentanza permanente presso l'O.C.S.E. in Parigi, 2 gennaio 1963.Secondo segretario di legazione,
12 febbraio 1963. Vice console a Neuchtel, 14 maggio 1966. Primo segretario di legazione, 2 dicembre
1966. Console aggiunto a Zurigo, 15 febbraio 1967. Consigliere a Nairobi, 8 ottobre 1969. Consigliere di
legazione, 31 dicembre 1969. Reggente gli Uff. I e II del Servizio Cooperazione Tecnica con i Paesi in via
di sviluppo, 17 febbraio 1972. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1973. Capo Uff. I e Reggente l'Uff. II
del Servizio Cooperazione Tecnica con i Paesi in via di sviluppo, 7 novembre 1973. Primo consigliere ad
Atene, 1 febbraio 1975. Primo consigliere ad Ottawa, 25 novembre 1978. Inviato straordinario e
Ministro plenipotenziario di 2a classe, 22 febbraio 1980. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Ministro consigliere, 1 luglio 1980. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale del Dipartimento per la
Cooperazione allo Sviluppo, 27 settembre 1982. A disposizione con incarichi speciali, 21 giugno 1985.
Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 a classe, 21 novembre 1986. Vice Direttore
Generale delle Relazioni Culturali, 11 dicembre 1986. Direttore Generale delle Relazioni Culturali, 15
giugno 1988. Ambasciatore ad Ottawa, 3 maggio 1990. Fuori ruolo per prestare servizio presso la N.A.T.O.
in Bruxelles quale Segretario Generale Delegato, con titolo e rango di Ambasciatore, 1 febbraio 1994.
Ambasciatore, 29 dicembre 1995.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 luglio 2001.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1999.

Alberto BALBONI
Nato ad Osimo (Ancona), 14 settembre 1940. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 16 novembre
1964.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 28 marzo 1969.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, aprile-luglio 1969. Alla Dir. Gen. Affari
Politici, Uff. IV, 11 agosto 1969. Addetto di legazione, 28 marzo 1970. Segretario di legazione, 1 luglio
1970. Secondo segretario a Washington, 26 agosto 1972. Primo segretario di legazione, 28 settembre
1973. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 luglio 1974. Console a Capetown,
15 settembre 1975. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri
nell'ambito dell'Ufficio del Consigliere Diplomatico del Presidente del Consiglio dei Ministri, 15 marzo
1978. Consigliere di legazione, 1 marzo 1979. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 30 giugno 1979-30 giugno 1980. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del
Consiglio dei Ministri, 11 luglio 1980. Consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la
N.A.T.O. in Bruxelles, 21 aprile 1981. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1984. Capo Uff. II del
Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, 12 settembre 1985. Capo Uff. V della Dir. Gen.
Cooperazione allo Sviluppo, 30 marzo 1987. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia
presso le Organizzazioni Internazionali in Ginevra, 25 settembre 1989. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff.
X, 2 luglio 1994. Capo Uff. X della Dir. Gen. Affari Politici, 19 luglio 1994. Inviato straordinario e
Ministro plenipotenziario di 2a classe, 2 maggio 1996. Ambasciatore a Nairobi, 1 febbraio 1998 ed
accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Port Victoria (Isole Seychelles) e, quale
Rappresentante permanente d'Italia, presso l'U.N.E.P. (Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente) e
presso l'H.A.B.I.T.A.T. (Programma delle Nazioni Unite per gli Insediamenti Umani). Ministro
plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi
del Mediterraneo e del Medio Oriente, per seguire le questioni migratorie. Componente Commissione
Centrale per riconoscimento status di rifugiato, 14 marzo 2002.
Deceduto il 26 marzo 2005.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1999.

Giuseppe BALBONI ACQUA


Nato ad Osimo (Ancona), 14 settembre 1940. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 28 novembre
1962.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 1 settembre
1964. Al Ministero, 10 settembre 1964. Alla Dir. Gen. Emigrazione, Uff. I, 28 novembre 1964. Addetto di
legazione, 21 settembre 1965. In aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal 21 settembre
1965 al 21 dicembre 1966. Terzo segretario di legazione, 3 novembre 1966. Al Servizio Stampa, Uff. III,
22 dicembre 1966. Secondo segretario di legazione, 21 dicembre 1967. A Parigi (Ambasciata), 4 gennaio
1969. Primo segretario di legazione, 30 dicembre 1969. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Primo segretario, 1 marzo 1970. Console commerciale a Montreal, 8 febbraio 1972. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1974. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. V, 13 novembre 1974. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 24 novembre 1974-28 novembre 1975.
Riassume alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. V, 29 novembre 1975. Alla Segreteria della stessa Direzione
Generale, 8 maggio 1976. Capo Segreteria della Dir. Gen. Affari Politici, 15 maggio 1978. Consigliere di
ambasciata, 1 luglio 1979. Capo Uff. I della stessa Direzione Generale, 10 dicembre 1979. Fuori ruolo per
prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, 22 dicembre 1980. Primo consigliere a
Parigi, 7 settembre 1981. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri,
con funzioni di Capo della Segreteria e Consigliere per gli Affari Internazionali del Vice Presidente del
Consiglio dei Ministri, 21 ottobre 1983. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe,
10 gennaio 1985. Comandato presso il Ministero della Marina Mercantile, 27 agosto 1987. Capo
dell'Ufficio del Segretario Generale, 4 giugno 1988. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di
1a classe, 10 novembre 1989. Vice Direttore Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, 25 maggio 1991.
Ambasciatore a Varsavia, 2 marzo 1993. Capo della Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia presso
la Conferenza del Disarmo in Ginevra, con titolo e rango di Ambasciatore, 30 aprile 1997. Ministro
plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 16
settembre 2000. Ambasciatore, 2 gennaio 2002. Ambasciatore presso la Santa Sede ed accreditato presso il
Sovrano Militare Ordine di Malta, 7 gennaio 2004.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 ottobre 2007.
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, 5 gennaio 1966.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2003.

Giuseppe BALDOCCI
Nato a Tunisi (Tunisia), 12 giugno 1937. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 22 marzo 1960.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare ed assegnato
alla Dir. Gen. Affari Economici, Servizio C.E.I., 28 settembre 1961. Alla Segreteria Generale, 10 giugno
1962. Addetto di legazione, 28 settembre 1962. Terzo segretario di legazione, 21 dicembre 1962. Vice
console a Berlino, 15 maggio 1963. Secondo segretario di legazione, 21 dicembre 1963. A Bruxelles
(Ambasciata), 19 maggio 1966. Primo segretario di legazione, 17 marzo 1967. Primo segretario a Sofia, 3
novembre 1968. Alla Segreteria Generale, 19 aprile 1971. Consigliere di legazione, 1 maggio 1971.
Consigliere a Parigi, 25 ottobre 1973. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere per la
stampa e l'informazione, 1 luglio 1974. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1976. Confermato a Parigi
con funzioni di Primo consigliere per la stampa e l'informazione, 1 gennaio 1977. Alla Segreteria
Generale, 18 ottobre 1977. Capo dell'Ufficio del Segretario Generale, 10 aprile 1978. Inviato straordinario
e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 22 febbraio 1980. Ambasciatore a Teheran, 9 novembre 1983.
Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1a classe, 21 novembre 1986. Direttore Generale del
Personale e dell'Amministrazione, 11 gennaio 1988. Capo Gabinetto dell'On. Ministro, 27 luglio 1989.
Ambasciatore, 10 novembre 1989. Ambasciatore presso la Santa Sede, 15 luglio 1992; accreditato, con
credenziali di Ambasciatore, anche presso il Sovrano Militare Ordine di Malta. Ambasciatore e Capo della
Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia presso le Organizzazioni Internazionali in Ginevra, 3
marzo 1994. Direttore Generale degli Affari Politici, 7 maggio 1998. Direttore Generale per gli Affari
Politici Multilaterali ed i Diritti Umani, 1 gennaio 2000. Segretario Generale, 24 settembre 2001.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 31 dicembre 2003.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2001.

Pietro BALLERO
Nato a Roma, 22 luglio 1944. Universit di Cagliari: laurea in giurisprudenza, 12 luglio 1968.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 29 agosto 1975.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976. Segretario di
legazione, 9 aprile 1976. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. I, 10 aprile 1976. Secondo
segretario alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 1 gennaio 1979. Primo
segretario di legazione, 1 marzo 1980. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1
luglio 1981. Primo segretario commerciale a Kabul in qualit di Incaricato d'Affari a.i., 1 marzo 1983.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere commerciale in qualit di Incaricato d'Affari a.i., 2
gennaio 1985. Consigliere di legazione, 1 maggio 1985. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
del Personale e dell'Amministrazione, 29 settembre 1987. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff.
II, 26 ottobre 1987. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 luglio 1988-
30 giugno 1989. Riassume all'Uff. II della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 1 luglio 1989.
Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1990. Console Generale a Shanghai, 26 novembre 1990. Capo Uff.
Ricerca, Studi e Programmazione della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 11 agosto 1995. Capo
Segreteria della Dir. Gen. Affari Economici, 3 ottobre 1996. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
degli Affari Economici, 8 settembre 1997. Incaricato dAffari con Lettere a Kinshasa, 12 ottobre 1997.
Confermato a Kinshasa quale Ambasciatore, 26 aprile 2000. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2001.
Capo Uff. II della Segreteria Generale, 19 dicembre 2001. Capo Uff. I della Segreteria Generale, 3 aprile
2003. Ambasciatore a Dhaka, 28 luglio 2003. Al Ministero, 15 dicembre 2007. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, 16 gennaio 2008.
Ambasciatore a Kampala ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Kigali (Ruanda) e a
Bujumbura (Burundi), 22 maggio 2008.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2011.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.
Antonio BANDINI
Nato a Lugo (Ravenna), 7 agosto 1948. Universit di Bologna: laurea in giurisprudenza, 4 luglio 1972.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974. In
aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal 1 settembre 1974 al 22 settembre 1975. Alla Dir.
Gen. Affari Economici, Uff. III, 22 settembre 1975. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione
professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976. Segretario di legazione, 22 marzo 1976. Riassume alla Dir.
Gen. Affari Economici, Uff. III, 9 aprile 1976. Vice console a Newark, 31 gennaio 1977. Primo segretario
di legazione, 1 marzo 1979. Primo segretario a Beirut, 1 settembre 1980. Alla Dir. Gen. Affari Politici,
Uff. IX, 1 settembre 1983. Consigliere di legazione, 1 maggio 1984. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 30 giugno 1984-30 giugno 1985. Riassume alla Dir. Gen. Affari
Politici, Uff. IX, 1 luglio 1985. Consigliere a Tripoli, 23 settembre 1986. Consigliere commerciale alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.C.S.E. in Parigi, 2 ottobre 1989. Consigliere di ambasciata,
4 ottobre 1989. Confermato Primo consigliere commerciale alla Rappresentanza permanente d'Italia presso
l'O.C.S.E. in Parigi, 1 febbraio 1990. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale della Cooperazione
allo Sviluppo, 22 luglio 1994. Capo Uff. V della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 29 agosto 1994.
Capo Uff. XVI e Reggente l'Uff. V della stessa Direzione Generale, 15 gennaio 1996. Il 19 gennaio 1998
cessa dalla reggenza dell'Uff. V. della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo. Ambasciatore ad Asmara, 3
luglio 1998. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2001. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per
gli Affari Politici Multilaterali e i Diritti Umani, quale Rappresentante nell'ambito del Comitato
Interministeriale per i Diritti Umani, 5 novembre 2001. Console Generale di prima classe a New York, 1
luglio 2003. Vice Direttore Generale per i Paesi dell'Africa sub-sahariana, 30 luglio 2007. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dellEuropa, 1 giugno 2009. Ambasciatore ad Oslo,
accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Reykjavik (Islanda), 3 maggio 2010. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per la Mondializzazione e le Questioni globali, 4 giugno 2013.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 settembre 2013.
Sottotenente di Vascello (CM), Marina Militare, 5 dicembre 1990.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Emilio BARBARANI
Nato a Verona, 2 maggio 1940. Universit Cattolica del Sacro Cuore di Milano: laurea in giurisprudenza,
8 luglio 1966. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 26 marzo 1982.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Alla Dir. Gen.
Emigrazione, Uff. VI, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Alla Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, Uff. I, 20 febbraio 1969. Secondo segretario a Madrid, 16 febbraio 1970. Segretario di
legazione, 1 luglio 1970. Primo segretario di legazione, 26 aprile 1972. Console a Buenos Aires, 9
maggio 1973. In missione a Santiago del Cile, dicembre 1974-agosto 1976. Primo segretario a Londra, 15
settembre 1976. Consigliere di legazione, 1 maggio 1977. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Consigliere, 1 maggio 1977. Al Gabinetto dell'On. Ministro, 30 settembre 1978. All'Istituto Diplomatico,
corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1979-30 giugno 1980. Reggente l'Uff. XII della
Dir. Gen. Affari Politici, 1 luglio 1980. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1982. Capo Uff. XII della
Dir. Gen. Affari Politici, 1 settembre 1982. Primo consigliere ad Atene, 26 gennaio 1984. Primo
consigliere a Belgrado, 1 settembre 1987. Confermato nella stessa sede con funzioni di Ministro
consigliere, 1 giugno 1990. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 2 agosto
1991. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, 1 aprile 1992. Al Gabinetto
dell'On. Ministro, 24 luglio 1992. Ministro consigliere a Madrid, 25 giugno 1994. Ambasciatore a Santiago,
8 giugno 1998. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Al Ministero, 10 giugno 2002.
Fuori ruolo per prestare servizio presso la Regione Lombardia quale Consigliere per gli Affari
Internazionali del Presidente della Giunta Regionale, 1 novembre 2002. Ambasciatore a Lisbona, 18 marzo
2004.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 giugno 2007 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1995.
Francesco BARBARO
Nato a Cosoleto (Reggio Calabria), 14 luglio 1951. Universit di Torino: laurea in scienze politiche, 18
dicembre 1974.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 luglio 1982. Alla
Segreteria della Dir. Gen. Personale e A., 1 luglio 1982. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione
professionale, 1 luglio 1982-31 marzo 1983. Alla Dir. Gen. Emigrazione e A.S., Uff. III, 1 aprile 1983.
Secondo segretario a Praga, 26 aprile 1984. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario,
2 gennaio 1986. Primo segretario di legazione, 1 gennaio 1987. Console a Maracaibo, 15 maggio 1988.
Primo segretario a Bonn, 16 maggio 1990. Alla Dir. Gen. Emigrazione e A.S., Uff. X, 15 gennaio 1992.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1992. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 2 dicembre 1992-1 dicembre 1993. Alla Dir. Gen. Emigrazione e A. S., Uff. I, 2 dicembre
1993. Consigliere a Santiago, 13 ottobre 1994. Consigliere a Mosca, 26 marzo 1999. Alla Dir. Gen.
Cooperazione Sviluppo, Unit Tecnica Centrale, 14 ottobre 2002. Incaricato di svolgere le funzioni di Capo
Uff. VII della Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, 1 marzo 2004. Consigliere di ambasciata, 2 luglio 2004.
Capo Uff. VII della Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, 6 settembre 2004. Console Generale a Porto Alegre,
14 settembre 2006. Primo consigliere a Mosca, 2 marzo 2011. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per la Mondializzazione e le Questioni globali, 24 novembre 2011. Dal 5 dicembre 2011 assume
anche le funzioni vicarie del Vice Direttore Generale/Direttore Centrale per i Paesi dellAmerica Latina ed i
Caraibi; Coordinatore per i rapporti tra lUnione Europea e i Paesi dellAmerica Latina, 4 gennaio 2012.
Reggente il Consolato Generale di prima classe a Zurigo, 24 marzo 2014.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 agosto 2016.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Luciano BARILLARO
Nato a Siderno (Reggio Calabria), 19 luglio 1948. Universit di Perugia: laurea in giurisprudenza, 2 marzo
1971.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 4 maggio 1978.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-31 gennaio 1979. Segretario di
legazione, 31 gennaio 1979. Al Servizio Stampa e Informazione, Uff. I, 1 febbraio 1979. Alla Dir. Gen.
Emigrazione e Affari Sociali, Uff. VII, 9 maggio 1979. Secondo segretario a Maputo, 9 marzo 1981.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 luglio 1981. Primo segretario di
legazione, 4 novembre 1982. Primo segretario commerciale a New Delhi, 1 luglio 1983. Primo segretario
alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.N.U. in New York, 27 gennaio 1986. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1988. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 1 ottobre 1988. Alla
Dir. Gen. Affari Politici, Uff. IX, 21 agosto 1989. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. I, 22 settembre
1989. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 dicembre 1990-30
novembre 1991. Alla Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, Uff. XV, 2 dicembre 1991. Reggente il
Consolato Generale a Gedda, 3 settembre 1992. Confermato nella stessa sede quale Console Generale, 1
giugno 1994. Reggente il Consolato Generale in Losanna, 31 dicembre 1996. Alla Dir. Gen. Italiani
all'estero e Politiche Migratorie, in posizione di fuori ruolo, con l'incarico di Vice Segretario Generale della
Conferenza degli Italiani nel Mondo, 18 agosto 2000. Incaricato di svolgere le funzioni di Capo Uff. III del
Contenzioso Diplomatico e Trattati, 6 aprile 2001. Consigliere commerciale alla Rappresentanza
permanente presso le Organizzazioni Internazionali in Ginevra, 28 febbraio 2003. Consigliere di
ambasciata, 2 luglio 2003. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere commerciale, 7
agosto 2003. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 febbraio 2007.
Ambasciatore ad Abidjan, 18 giugno 2007 ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, a Niamey
(Niger), a Ouagadougou (Burkina Faso), a Monrovia (Liberia) e a Freetown (Sierra Leone). Al Ministero,
1 settembre 2009. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Italiani all'estero e le Politiche
Migratorie, 19 ottobre 2009. Console Generale a Nizza, 5 gennaio 2011. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per gli Italiani allestero e le Politiche Migratorie, 30 aprile 2013.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 agosto 2013.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1990.

Giorgio Maria BARONCELLI


Nato ad Asmara (Etiopia), 1 aprile 1941. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 18 luglio 1964.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Alla Dir. Gen.
Emigrazione, Uff. VIII, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Vice console a Lione, 13
aprile 1969. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Vice console ad Avignone, 12 ottobre 1971. Primo
segretario di legazione, 26 aprile 1972. Primo segretario commerciale a Tripoli, 6 gennaio 1974.
All'Istituto Diplomatico, 8 ottobre 1976. Consigliere di legazione, 1 maggio 1977. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 29 giugno 1977-29 giugno 1978. Al
Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, Uff. I, 6 agosto 1979. Reggente l'Uff. I del Dipartimento
per la Cooperazione allo Sviluppo, 16 settembre 1980. Reggente l'Uff. VI della Dir. Gen. Emigrazione e
Affari Sociali, 14 gennaio 1982. Console Generale a Buenos Aires, 3 marzo 1983. Consigliere di
ambasciata, 1 luglio 1983. Al Ministero, 3 agosto 1987. Capo Uff. II del Servizio del Contenzioso
Diplomatico, Trattati e Affari Legislativi, 23 gennaio 1989. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 2a classe, 6 aprile 1990. Alle dirette dipendenze del Capo del Servizio del Contenzioso
Diplomatico, Trattati e Affari Legislativi, con funzioni vicarie, 26 aprile 1990. Console Generale a Monaco
(Principato), 6 gennaio 1997. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Al Ministero, 28
dicembre 2000. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero dell'Interno quale consigliere
Diplomatico dell'On. Ministro, 31 luglio 2001. Al Ministero, 24 settembre 2001.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 novembre 2001.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1994.

Leonardo BARONCELLI
Nato a Lucignano (Arezzo), 30 marzo 1944. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 26 marzo 1968.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione sociale),
7 aprile 1970. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 13 aprile-12 agosto 1970. Alla
Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. III, 17 agosto 1970. Segretario di legazione, 7 ottobre 1970.
Secondo segretario per l'emigrazione e gli affari sociali a Bonn, 15 gennaio 1973. Primo segretario di
legazione, 7 ottobre 1974. Primo segretario commerciale a Baghdad, 1 giugno 1975. Primo segretario a
Varsavia, 9 gennaio 1979. Consigliere di legazione, 1 maggio 1980. Confermato nella stessa sede con
funzioni di Consigliere, 1 luglio 1980. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. VII, 30 giugno
1981. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1981-30 giugno
1982. Riassume alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. VII, 1 luglio 1982. Alla Dir. Gen.
Emigrazione e Affari Sociali, Uff. II, 7 marzo 1983. Reggente l'Uff. II della stessa Direzione Generale, 1
aprile 1984. Reggente il Consolato Generale in Chicago, 10 luglio 1986. Consigliere di ambasciata, 4
ottobre 1989. Confermato nella stessa sede, Console Generale, 1 febbraio 1990. Primo consigliere alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.N.U. in New York, 17 settembre 1990. Alla Dir. Gen.
Cooperazione allo Sviluppo, Uff. XV, 8 luglio 1994. Capo Uff. IV della Dir. Gen. Cooperazione allo
Sviluppo, 4 settembre 1995. Console Generale a Shanghai, 4 ottobre 1999. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per i Paesi dell'Europa, 4 giugno 2003. Ambasciatore a Kinshasa, 16 gennaio 2006. Alle
dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi delle Americhe, 4 marzo 2010. Coordinatore della
posizione italiana nellambito del dialogo transatlantico, con particolare riferimento ai lavori del Gruppo
COTRA, 1 aprile 2010. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Mondializzazione e le
Questioni globali, 16 dicembre 2010.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 aprile 2011.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1987.

Francesco BASCONE
Nato a Sofia (Bulgaria), 6 aprile 1942. Universit di Pisa: laurea in scienze politiche, 9 febbraio 1965.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 2 settembre 1968.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 23 settembre 1968-22 gennaio 1969. Alla Dir.
Gen. Relazioni Culturali, Uff. VII, 24 gennaio 1969. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VI, 11 agosto 1969.
Addetto di legazione, 2 settembre 1969. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Secondo segretario a
Bonn, 20 maggio 1971. Primo segretario di legazione, 2 marzo 1973. Confermato nella stessa sede con
funzioni di Primo segretario, 1 gennaio 1974. Primo segretario commerciale a Pretoria, 15 novembre 1974.
Al Gabinetto dell'On. Ministro, 30 gennaio 1977. Consigliere di legazione, 1 maggio 1978. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 28 giugno 1978-29 giugno 1979. Alla Dir.
Gen. Affari Politici, Uff. X, 29 giugno 1979. Reggente il Consolato Generale in Salisbury, 24 gennaio 1980.
Consigliere ad Harare (gi Salisbury), 18 aprile 1980. Consigliere a L'Aja, 11 luglio 1981. Consigliere di
ambasciata, 1 luglio 1983. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 aprile 1984.
Primo consigliere a Tel Aviv, 11 aprile 1985. Capo Uff. Ricerca, Studi e Programmazione della Dir. Gen.
Affari Politici, 26 luglio 1988. Capo della Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 28 maggio
1991. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 2 agosto 1991. Confermato, per
cambiamento di Governo, Capo della Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 30 giugno 1992.
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, 26 gennaio 1994. Ministro consigliere a
Belgrado, 28 dicembre 1994. Ambasciatore a Belgrado, 3 giugno 1996. Ambasciatore a Nicosia, 5 luglio
1997. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Al Ministero, 9 luglio 2001. Vice
Direttore Generale per i Paesi dell'Europa, 10 settembre 2001. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per i Paesi dell'Europa, 15 maggio 2004. Capo della Rappresentanza permanente presso l'O.S.C.E.
in Vienna, con titolo e rango di Ambasciatore, 23 agosto 2004. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per i Paesi dellEuropa, 16 dicembre 2008.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 maggio 2009 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2008.

Alfredo BASTIANELLI
Nato a Roma, 26 gennaio 1951. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 20 dicembre 1974.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 4 maggio 1978.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-31 gennaio 1979. Segretario di
legazione, 31 gennaio 1979. Al Cerimoniale, Uff. III, 1 febbraio 1979. Primo vice console a San Paolo, 6
gennaio 1981. Confermato nella stessa sede con funzioni di Console aggiunto, 1 luglio 1982. Primo
segretario di legazione, 4 novembre 1982. Primo segretario commerciale ad Ottawa, 30 giugno 1983.
Primo segretario a Maputo, 9 dicembre 1985. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 2
novembre 1987. Consigliere di legazione, 1 maggio 1988. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. Ricerca,
Studi e Programmazione, 16 gennaio 1989. All'Uff. X della stessa Direzione Generale, 3 marzo 1989.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 luglio 1989-30 giugno 1990.
Riassume alla stessa Direzione Generale, Uff. X, 1 luglio 1990. Consigliere a Jakarta, 31 gennaio 1991.
Consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'Unione Europea in Bruxelles, 18 luglio 1994.
Alla Dir. Gen. Affari Economici, Segreteria, 25 gennaio 1999. All'Uff. X della stessa Direzione Generale,
12 febbraio 1999. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 2000. Capo Uff. IV della Dir. Gen. Paesi Africa
sub-sahariana, 1 gennaio 2000. Comandato presso il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali quale
Consigliere per gli Affari Internazionali dell'On. Ministro, 10 aprile 2000. Incaricato dAffari con Lettere a
Luanda ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a So Tom Town (So Tom e Principe),
22 gennaio 2001. Confermato a Luanda quale Ambasciatore ed accreditato, con credenziali di
Ambasciatore, anche a So Tom Town (So Tom e Principe), 30 settembre 2002. Al Cerimoniale, Uff.
III, 15 giugno 2005. Capo Uff. III del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 1 luglio 2005. Ministro
plenipotenziario, 2 gennaio 2007. Alle dirette dipendenze del Capo del Cerimoniale Diplomatico della
Repubblica, 2 gennaio 2009. Ambasciatore a Nicosia, 1 dicembre 2009. Ambasciatore a Bruxelles, 2
gennaio 2013. Alle dirette dipendenze del Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 1 ottobre
2015.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 31 dicembre 2015.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2013.

Claudio BAY ROSSI


Nato a Roma, 29 settembre 1937. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 13 luglio 1962.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 1 settembre
1965. Alla Dir. Gen. Emigrazione, Uff. VIII, 1 dicembre 1965. Addetto di legazione, 1 settembre 1966.
Terzo segretario di legazione, 26 settembre 1967. Secondo segretario a Mogadiscio, 4 gennaio 1968.
Secondo segretario di legazione, 25 novembre 1968. Console aggiunto a San Francisco, 1 maggio 1970.
Primo segretario di legazione, 1 luglio 1970. Primo segretario ad Ankara, 13 febbraio 1973. Alla
Segreteria Generale, 20 dicembre 1973. Consigliere di legazione, 1 maggio 1975. Consigliere a Parigi, 29
gennaio 1976. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1979-30
giugno 1980. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1980. Console Generale a Zagabria, 31 luglio 1980.
Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.N.U., in New York, 23 agosto 1983.
Ministro consigliere ad Ottawa, 20 agosto 1986. Capo Uff. III del Cerimoniale, 17 ottobre 1988. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 2 agosto 1991. Alle dirette dipendenze del Capo
del Cerimoniale, 22 aprile 1992. Ambasciatore ad Asmara, 18 aprile 1994. Ambasciatore a Windhoek, 23
maggio 1998. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85).
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 30 dicembre 2000 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1995.

Antonio BELLAVIA
Nato a Termini Imerese (Palermo), 21 maggio 1951. Universit di Roma: laurea in sociologia, luglio 1975.
Gi funzionario direttivo del Ministero Affari Esteri, in seguito ad esame di concorso nominato Volontario
nella carriera diplomatica, 15 febbraio 1990. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 15
febbraio-15 novembre 1990. Segretario di legazione, 15 novembre 1990. Alla Dir. Gen. Relazioni
Culturali, Uff. III, 16 novembre 1990. Secondo segretario commerciale a Lagos, 21 ottobre 1991. Secondo
segretario commerciale a Lisbona, 25 luglio 1994. Primo segretario di legazione, 15 agosto 1994.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 gennaio 1995. Reggente il
Consolato a Mendoza, 16 dicembre 1996. Confermato a Mendoza quale Console, 1 aprile 1999. Alla Dir.
Gen. Affari Economici, Uff. IX, 21 ottobre 1999. Alla Dir. Gen. Paesi Mediterraneo e Medio Oriente, Uff.
I, 1 gennaio 2000. Segretario di legazione (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Consigliere di legazione, 2
luglio 2000. Da febbraio a settembre 2001 segue, presso l'Istituto Diplomatico, il corso di aggiornamento
professionale per Consiglieri di legazione previsto dall'art.17, comma 7 del D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85.
Incaricato di svolgere le funzioni di Capo Uff. I della Dir. Gen. Paesi Mediterraneo e Medio Oriente, 2
gennaio 2002. Consigliere ad Algeri, 18 marzo 2004. Consigliere di ambasciata, 2 luglio 2005.
Confermato ad Algeri con funzioni di Primo consigliere, 1 agosto 2005. Incaricato d'Affari con Lettere a
Yaound, 26 marzo 2007 ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, a N'Djamena (Ciad), a Malabo
(Guinea Equatoriale) e a Bangui (Repubblica del Centrafrica). Confermato a Yaound quale Ambasciatore
con accreditamento, con credenziali di Ambasciatore, a N'Djamena (Ciad), a Malabo (Guinea Equatoriale) e
a Bangui (Repubblica del Centrafrica), 25 luglio 2008. Capo Uff. I della Dir. Gen. Paesi Africa sub-
sahariana, 3 maggio 2010.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2010.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Mainardo BENARDELLI de LEITENBURG


Nato a Gorizia, 18 dicembre 1964. Universit di Padova: laurea in scienze politiche, 20 ottobre 1987.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 4 marzo 1991. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 4 marzo-4 dicembre 1991. Alla Dir. Gen. Relazioni
Culturali, Uff. V, 5 dicembre 1991. Segretario di legazione, 5 dicembre 1991. All'Uff. IV della stessa
Direzione Generale, 20 maggio 1992. Secondo segretario commerciale a Kampala, 22 ottobre 1993,
accreditato anche a Kigali (Ruanda) e a Bujumbura (Burundi). Primo segretario di legazione, 4 settembre
1995. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 gennaio 1996. Primo
segretario commerciale a L'Aja, 7 novembre 1996. Primo segretario commerciale a Colombo, 16 ottobre
1999. Segretario di legazione (D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85). Consigliere di legazione, 2 luglio 2001.
Confermato a Colombo con funzioni di Consigliere commerciale, 1 agosto 2001. Alla Dir. Gen.
Cooperazione Sviluppo, Uff. III, 23 ottobre 2001 e, dal 5 dicembre 2001, anche alla Segreteria del Comitato
Direzionale per la Cooperazione allo Sviluppo. Da dicembre 2001 a giugno 2002 segue, presso l'Istituto
Diplomatico, il corso di aggiornamento professionale per Consiglieri di legazione previsto dall'art.17,
comma 7 del D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85. Incaricato di svolgere le funzioni di Capo Uff. II del Servizio
per l'Informatica, le Comunicazioni e la Cifra, 4 marzo 2003. Consigliere a Baghdad, 4 ottobre 2004.
Consigliere di ambasciata, 2 luglio 2006. Confermato a Baghdad con funzioni di Primo consigliere, 29
agosto 2006. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, 18 dicembre
2006. Capo Uff. VI della Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, 19 gennaio 2007. Incaricato dAffari con
Lettere a Citt del Guatemala, 30 agosto 2008. Confermato a Citt del Guatemala quale Ambasciatore, 4
febbraio 2010. Al Ministero, 26 novembre 2012. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la
Mondializzazione e le Questioni globali, 4 dicembre 2012.
Deceduto il 10 gennaio 2013.
Capitano di complemento, Arma di Fanteria (Alpini), 1 gennaio 1999.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2005.

Stefano BENAZZO
Nato a Casablanca (Marocco), 3 giugno 1949. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 24 luglio
1970.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Alla Dir.
Gen. Affari Politici, Uff. V, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16 marzo 1975. Secondo
segretario commerciale a Bonn, 3 marzo 1976. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979. Primo
segretario a Mosca, 16 giugno 1980. Alla Segreteria Generale, 1 settembre 1983. Consigliere di legazione,
1 maggio 1984. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1984-
30 giugno 1985. Riassume alla Segreteria Generale, 1 luglio 1985. Consigliere commerciale a Washington,
5 settembre 1986. Consigliere a Mosca, 3 luglio 1989. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1990.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 settembre 1990. Capo Segreteria della
Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 2 novembre 1993. Primo consigliere a Washington, 1 luglio 1996.
Ministro plenipotenziario, 23 giugno 2000. Confermato a Washington con funzioni di Ministro
consigliere, 23 settembre 2000. Ambasciatore a Minsk, 22 gennaio 2001. Fuori ruolo per prestare servizio
presso il Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica, quale Consigliere Diplomatico Aggiunto
del Presidente della Repubblica, 7 giugno 2003. Ispettore del Ministero e degli Uffici all'estero, 15 marzo
2004. Ambasciatore a Sofia, 16 maggio 2008. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per lUnione
Europea, 3 settembre 2012. Coordinatore per lArtico, 24 settembre 2012.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 31 dicembre 2012 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Sottotenente di complemento, Arma di Fanteria (Alpini), 28 dicembre 1971.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2005.

Adriano BENEDETTI
Nato a Vicenza, 9 aprile 1941. Universit di Padova: laurea in scienze politiche, 24 novembre 1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 7 aprile 1970. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 13 aprile-12 agosto 1970. Alla Dir. Gen. Affari Politici,
Uff. XIV, 17 agosto 1970. Segretario di legazione, 7 ottobre 1970. Secondo segretario commerciale a
Lima, 6 aprile 1973. Primo segretario di legazione, 7 ottobre 1974. Confermato nella stessa sede con
funzioni di Primo segretario commerciale, 1 gennaio 1976. Primo segretario ad Ottawa, 27 luglio 1976.
Primo segretario alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.C.S.E. in Parigi, 5 aprile 1979.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1980. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 27 aprile 1981.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1981-30 giugno 1982.
Alla Segreteria della Dir. Gen. Affari Economici, 1 luglio 1982. Comandato presso il Senato della
Repubblica, 26 gennaio 1983. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale dell'Emigrazione e Affari
Sociali, 5 settembre 1983. Capo Segreteria della stessa Direzione Generale, 15 ottobre 1984. Consigliere di
ambasciata, 1 luglio 1985. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Segretariato Generale della
Presidenza della Repubblica con funzioni di Consigliere Diplomatico Aggiunto del Presidente della
Repubblica, 24 settembre 1985. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso le
Organizzazioni Internazionali in Ginevra, 14 luglio 1987. Primo consigliere ad Ottawa, 28 agosto 1991.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Ministro consigliere, 1 novembre 1991. Capo Uff. VII della
Dir. Gen. Affari Economici, 31 luglio 1995. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a
classe, 2 maggio 1996. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici, 18 marzo
1997. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria
Multilaterale, con l'incarico di Coordinatore Finanziario, 1 gennaio 2000. Ministro plenipotenziario (D.
Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Ambasciatore a Caracas, 1 aprile 2000; accreditato, con credenziali di
Ambasciatore, a Port of Spain (Trinidad e Tobago), a Bridgetown (Barbados), a St. Georges (Grenada), a
Castries (St. Lucia), a Kingstown (St. Vincent) e a Roseau (Dominica). Dal 6 giugno 2001 accreditato
anche presso l'Autorit Internazionale dei Fondi Marini e presso il CARIFORUM (Caribbean Forum) e il
CARICOM (Caribbean Comunity), con titolo e rango di Ambasciatore. Dal 21 marzo 2002 accreditato, con
credenziali di Ambasciatore, anche a Georgetown (Guyana) e a Paramaribo (Suriname). Direttore Generale
per gli Italiani all'estero e le Politiche Migratorie, 30 aprile 2003. Ambasciatore, 2 gennaio 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 maggio 2008.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Raffaele BERLENGHI
Nato a Milano, 9 maggio 1940. Universit di Milano: laurea in giurisprudenza, 27 febbraio 1964.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 1 settembre
1965. Alla Dir. Gen. Emigrazione, Uff. VI, 1 dicembre 1965. Addetto di legazione, 1 settembre 1966.
Terzo segretario di legazione, 26 settembre 1967. Secondo segretario alla Delegazione Diplomatica
Speciale per il Disarmo in Ginevra, 5 marzo 1968. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. XIII, 15 ottobre 1968.
Secondo segretario di legazione, 25 novembre 1968. Al Gabinetto dell'On. Ministro, 2 gennaio 1969. Alla
Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 10 settembre 1969. Primo segretario alla Rappresentanza
permanente d'Italia presso l'O.C.S.E. in Parigi, 4 marzo 1970. Primo segretario di legazione, 1 luglio
1970. Console a Bastia, 1 giugno 1972. Consigliere di legazione, 1 maggio 1975. Primo segretario a
Varsavia, 5 maggio 1975. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 1 dicembre 1975. Alla
Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. II, 28 giugno 1978. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 28 giugno 1978-29 giugno 1979. Riassume alla Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, Uff. II, 29 giugno 1979. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale del Personale, 2
gennaio 1980. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1980. Console Generale ad Hong Kong, 1 settembre
1980; con patenti di Console Generale anche per il territorio portoghese di Macao. Primo consigliere alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso la N.A.T.O. in Bruxelles, 27 febbraio 1984. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale del Personale e dell'Amministrazione, 5 settembre 1988. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 1 dicembre 1988. Ambasciatore a Damasco, 28
marzo 1992. Al Servizio Controllo Interno, Collegio Direttivo, 16 gennaio 1997. Inviato straordinario e
Ministro plenipotenziario di 1a classe, 23 dicembre 1997. Capo della Rappresentanza permanente d'Italia
presso l'ONU in Roma, con titolo e rango di Ambasciatore, 18 gennaio 2000. Ministro plenipotenziario
(D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Ambasciatore a Vienna, 15 aprile 2003. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per i Paesi dell'Europa, 2 maggio 2007.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 giugno 2007.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2000.

Massimo BERNARDINELLI
Nato a Venezia, 17 maggio 1942. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 10 marzo 1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 7 aprile 1970. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 13 aprile-12 agosto 1970. Al Cerimoniale, 17 agosto 1970.
Segretario di legazione, 7 ottobre 1970. Vice console a Ginevra, 7 marzo 1973. Primo vice console nella
stessa sede, 1 luglio 1974. Primo segretario di legazione, 7 ottobre 1974. Primo segretario a Buenos
Aires, 5 settembre 1975. Primo segretario commerciale a Bangkok, 7 marzo 1979. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1980. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 1 giugno 1982. Alla
Dir. Gen. Affari Economici, Uff. IV, 28 novembre 1983. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 30 giugno 1984-30 giugno 1985. Riassume alla stessa Direzione Generale, Uff.
IV, 1 luglio 1985. Consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali a Bonn, 25 novembre 1985. Reggente il
Consolato Generale a Montreal, 14 agosto 1989. Consigliere di ambasciata, 4 ottobre 1989. Confermato a
Montreal quale Console Generale, 1 febbraio 1990. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. III, 2 giugno
1994. Capo Uff. III della Dir. Gen. Affari Economici, 29 agosto 1994. Console Generale ad Amburgo, 18
novembre 1996. Console Generale a Gedda, 30 ottobre 2000.
Deceduto il 23 aprile 2001.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1987.

Gian Luca BERTINETTO


Nato a Ferrara, 3 gennaio 1941. Universit di Pisa: laurea in giurisprudenza, 18 febbraio 1964.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Alla Dir. Gen.
Personale, Uff. III, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Alla Segreteria particolare del
Sottosegretario di Stato, 14 dicembre 1968. Secondo segretario alla Rappresentanza permanente d'Italia
presso l'O.C.S.E. in Parigi, 20 ottobre 1969. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Primo segretario di
legazione, 26 aprile 1972. Primo segretario commerciale a Pechino, 3 novembre 1972. Primo segretario a
Washington, 10 settembre 1975. Consigliere di legazione, 1 maggio 1977. Confermato nella stessa sede
con funzioni di Consigliere, 1 maggio 1977. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 30 giugno 1979-30 giugno 1980. Reggente l'Uff. IV della Dir. Gen. Emigrazione e Affari
Sociali, 1 luglio 1980. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1982. Capo Uff. IV della Dir. Gen.
Emigrazione e Affari Sociali, 1 settembre 1982. Primo consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 1 luglio 1983. Confermato nella stessa
sede con funzioni di Primo consigliere per la stampa e l'informazione, 2 novembre 1985. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale della Cooperazione allo Sviluppo, 1 aprile 1989. Capo Uff. III della Dir.
Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 28 agosto 1989. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di
2a classe, 6 aprile 1990. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale della Cooperazione allo Sviluppo,
30 settembre 1991. Ambasciatore a Minsk, 28 maggio 1992. Ambasciatore a Kiev, 11 novembre 1996.
Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 a classe, 23 dicembre 1997. Ministro
plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85). Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero della
Difesa, Centro Alti Studi Difesa, quale Consigliere per gli Affari Internazionali dell'On. Ministro, 2 giugno
2000. Console Generale di prima classe a San Paolo, 25 settembre 2003. Al Ministero, 1 marzo 2006. Alle
dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, Coordinatore Cooperazione
Decentrata, 20 aprile 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 febbraio 2008 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2005.

Pia BERTINI MALGARINI


Nata a Venezia, 10 giugno 1944. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 28 marzo 1968.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. Segretario
di legazione, 16 marzo 1975. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Segretariato Generale della
Presidenza della Repubblica, 2 maggio 1975. Secondo segretario ad Atene, 21 giugno 1978. Primo
segretario di legazione, 1 marzo 1979. Confermata nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1
luglio 1980. Console a Buenos Aires, 8 maggio 1981. Consigliere di legazione, 1 maggio 1984. Alla Dir.
Gen. Relazioni Culturali, Uff. IX, 5 ottobre 1985. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 1 novembre 1986-30 ottobre 1987. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. IX, 1 novembre
1987. Reggente l'Uff. IX della stessa Direzione Generale, 1 febbraio 1988. All'Uff. II della stessa
Direzione Generale, 21 marzo 1988. Reggente l'Uff. II della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 13 maggio 1988.
All'Uff. X della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 17 luglio 1989. All'Uff. XII della stessa Direzione
Generale, 24 aprile 1990. Consigliere per la stampa e l'informazione ad Il Cairo, 15 marzo 1991.
Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1993. Confermata nella stessa sede con funzioni di Primo
consigliere, 1 marzo 1994. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso il Consiglio
d'Europa in Strasburgo, 11 settembre 1995. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. I, 1 aprile
1999. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell'Europa, .17 gennaio 2000. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, 4 dicembre 2000. Capo Uff. XIII
della Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, 24 maggio 2001.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 luglio 2002.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1995.

Roberto BETTARINI
Nato a Taranto, 5 maggio 1947. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 10 dicembre 1973.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 29 agosto 1975.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976. Segretario di
legazione, 9 aprile 1976. Al Centro Cifra e Telecomunicazioni, 12 aprile 1976. Secondo segretario
commerciale a Kinshasa, 3 giugno 1977. Console a Teheran, 16 settembre 1979. Primo segretario di
legazione, 1 marzo 1980. Primo segretario alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.C.S.E. in
Parigi, 1 ottobre 1981. Al Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, Uff. VIII, 2 novembre 1984.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1985. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 1 luglio 1985-30 giugno 1986. Riassume al Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo,
Uff. VIII, 1 luglio 1986. Capo Segreteria della stessa Direzione Generale, 30 marzo 1987. Consigliere a
Baghdad, 14 settembre 1988. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 ottobre
1990. Al Servizio Stampa e Informazione, 15 febbraio 1991. Alle dirette dipendenze del Capo del Servizio
Stampa e Informazione, 1 agosto 1991. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1992. Console Generale a
Caracas, 5 giugno 1993. Primo consigliere a Bruxelles, 13 novembre 1996. Capo Uff. III della Dir. Gen.
Cooperazione Sviluppo, 13 novembre 2000. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Regione Lazio quale
Consigliere Diplomatico del Presidente della Giunta Regionale, 23 novembre 2001. Ministro
plenipotenziario, 2 gennaio 2002. Al Ministero, 3 maggio 2005. Fuori ruolo per prestare servizio presso il
Ministero della Salute quale Consigliere Diplomatico dell'On. Ministro, 28 giugno 2005. Confermato, per
cambiamento di Governo, in posizione di fuori ruolo presso il Ministero della Salute quale Consigliere
Diplomatico dell'On. Ministro, 17 maggio 2006. Alle dirette dipendenze del Capo del Cerimoniale
Diplomatico della Repubblica, 17 luglio 2006. Ambasciatore a Lussemburgo, 20 novembre 2006.
Ambasciatore a Bruxelles, 7 giugno 2010.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 gennaio 2013.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2013.

Romualdo BETTINI
Nato a Manila (Filippine), 18 febbraio 1941. Universit di Roma: laurea in scienze economiche e
commerciali, 28 novembre 1963.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 1 settembre
1964. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Servizio Nazioni Unite, 30 novembre 1964. Addetto di legazione, 1
settembre 1965. Terzo segretario di legazione, 3 novembre 1966. Secondo segretario di legazione, 21
dicembre 1967. Secondo segretario ad Ankara, 12 marzo 1968. Primo segretario di legazione, 30
dicembre 1969. Console a Berna, 2 settembre 1971. Consigliere commerciale ad Ottawa, 12 gennaio 1974.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1974. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. II, 2 maggio 1977.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 29 giugno 1977-29 giugno 1978.
Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VI, 29 giugno 1978. Reggente lo stesso Ufficio, 21 ottobre 1978.
Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1979. Capo Uff. VI della Dir. Gen. Affari Economici, 1 luglio 1979.
Primo consigliere a Bruxelles, 31 agosto 1980. Capo Uff. VII del Dipartimento per la Cooperazione allo
Sviluppo, 15 gennaio 1985. Alla Segreteria Generale, 28 febbraio 1985. Capo Uff. VII della Dir. Gen.
Relazioni Culturali, 3 giugno 1986. Capo del Centro Cifra e Telecomunicazioni, 1 dicembre 1986. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 7 agosto 1987. Ambasciatore a Singapore, 4
novembre 1988; accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Brunei (Sultanato di Brunei).
Ambasciatore ad Amman, 4 luglio 1992. Vice Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 20
novembre 1995. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 a classe, 2 maggio 1996. Capo del
Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 31 luglio 1997. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo
2000, n.85). Ambasciatore ad Algeri, 17 settembre 2000. Capo della Rappresentanza permanente presso
l'ONU in Roma, con titolo e rango di Ambasciatore, 15 aprile 2004.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 marzo 2008 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1998.

Luca Daniele BIOLATO


Nato a Torino, 14 novembre 1939. Universit di Perugia: laurea in giurisprudenza, 20 febbraio 1961.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 10 settembre
1963. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. IV, 25 novembre 1963. Addetto di legazione, 10 settembre 1964.
Vice console ad Hong Kong, 1 agosto 1965. Terzo segretario di legazione, 23 novembre 1965. Secondo
Segretario di legazione, 21 dicembre 1967. Secondo segretario a Madrid, 7 maggio 1968. Primo
segretario di legazione, 8 maggio 1969. Primo segretario a Varsavia, 25 febbraio 1971. Consigliere a
Damasco, 6 maggio 1972. Consigliere di legazione, 1 maggio 1973. Al Ministero, 6 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 24 novembre 1974-28 novembre
1975. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VII, 17 dicembre 1975. Reggente l'Uff. II del Servizio
Cooperazione Tecnica con i Paesi in via di sviluppo, 1 marzo 1976. Reggente l'Uff. III dello stesso
Servizio, 15 maggio 1978. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1978. Console Generale a Rio de Janeiro,
30 marzo 1979. Ambasciatore ad Abu Dhabi, 16 gennaio 1983. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 2a classe, 21 novembre 1986. Capo Uff. Ricerca, Studi e Programmazione della Dir.
Gen. Personale e Amministrazione, 23 giugno 1987. Capo Uff. XI della Dir. Gen. Cooperazione allo
Sviluppo, 4 novembre 1987. Ambasciatore a Kuala Lumpur, 17 aprile 1990. Sovrintendente dell'Archivio
Storico Diplomatico, 28 giugno 1994. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero dell'Interno,
Gabinetto, 21 febbraio 1995. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 a classe, 2 maggio
1996. Ambasciatore a Varsavia, 13 ottobre 1997. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000,
n.85). Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell'Europa quale Coordinatore per
l'Internazionalizzazione e il sostegno alle imprese; raccordo con la Dir. Gen. Cooperazione Economica, 22
ottobre 2001.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 15 giugno 2004 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1995.

Clara Maria BISEGNA


Nata a Capistrello (L'Aquila), 14 aprile 1946. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 20 novembre
1975.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera diplomatica, 4 maggio 1978.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-31 gennaio 1979. Segretario di
legazione, 31 gennaio 1979. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. XII, 1 febbraio 1979. Primo vice
console a Bruxelles, 12 maggio 1980. Primo segretario di legazione, 4 novembre 1982. Primo segretario a
Jakarta, 30 aprile 1983. Primo segretario a Londra, 15 maggio 1985. Alla Segreteria particolare del
Sottosegretario di Stato, 1 febbraio 1988. Consigliere di legazione, 1 maggio 1988. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 luglio 1989-30 giugno 1990. Capo
Segreteria della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 2 luglio 1990. Comandata alla Presidenza del
Consiglio dei Ministri, Segretariato Generale, 19 maggio 1991. Comandata presso il Ministero del Turismo
e dello Spettacolo, 1 agosto 1992. Consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in
Bruxelles, 4 maggio 1993. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1995. Confermata alla Rappresentanza
permanente d'Italia presso l'Unione Europea in Bruxelles con funzioni di Primo consigliere, 1 dicembre
1995. Console Generale a Montreal, 16 maggio 1998. Al Ministero, 12 ottobre 2000.
Deceduta il 6 novembre 2000.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1995.

Anna BLEFARI MELAZZI


Nata a Cosenza, 24 novembre 1941. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 17 maggio 1965.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera diplomatica, 28 marzo 1969.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, aprile-luglio 1969. Alla Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, Uff. I, 8 agosto 1969. Addetto di legazione, 28 marzo 1970. Segretario di legazione, 1
luglio 1970. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Segretariato Generale della Presidenza della
Repubblica, 1 dicembre 1972. Primo segretario di legazione, 28 settembre 1973. Primo segretario
commerciale ad Ottawa, 29 aprile 1975. Primo segretario commerciale alla Rappresentanza permanente
d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 20 febbraio 1979. Consigliere di legazione, 1 maggio 1979.
Confermata nella stessa sede con funzioni di Consigliere commerciale, 1 maggio 1979. (Alla Dir. Gen.
Personale e Amministrazione, Uff. III, 29 giugno 1983). All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 30 giugno 1983-30 giugno 1984. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1984.
Reggente l'Uff. III della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 2 luglio 1984. Capo Uff. III della stessa
Direzione Generale, 31 luglio 1984. Primo consigliere per l'informazione e la stampa a Washington, 15
febbraio 1986. Confermata nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere commerciale, 28 ottobre
1986. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 16 gennaio 1992. Confermata nella
stessa sede con funzioni di Ministro consigliere commerciale, 1 luglio 1992. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale degli Affari Economici, 12 ottobre 1993. Capo Uff. VII della Dir. Gen. Affari
Economici, 15 novembre 1993. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici, 31
luglio 1995. Ambasciatore a Bucarest, 30 aprile 1998. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000,
n. 85). Dal 1 ottobre 2001 accreditata, con credenziali di Ambasciatore, anche a Chisinau (Repubblica
Moldova). Capo della Rappresentanza permanente presso l'ONU in Roma, con titolo e rango di
Ambasciatore, 30 aprile 2003. Direttore Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale, 16
febbraio 2004. Ambasciatore, 2 gennaio 2006. Ambasciatore a Varsavia, 16 marzo 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 dicembre 2008.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Mario BOFFO
Nato a Napoli, 9 giugno 1953. Universit di Napoli: laurea in scienze politiche, 24 luglio 1976.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione
commerciale), 4 maggio 1978. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-
31 gennaio 1979. Segretario di legazione, 31 gennaio 1979. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. R.S.P.,
1 febbraio 1979. Secondo segretario commerciale a Kinshasa, 7 marzo 1980. Confermato nella stessa sede
con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 luglio 1981. Primo segretario di legazione, 4 novembre
1982. Primo segretario a Madrid, 22 marzo 1984. Al Cerimoniale, Uff. III, 16 novembre 1987. Consigliere
di legazione, 1 maggio 1988. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1
luglio 1989-30 giugno 1990. Riassume al Cerimoniale, Uff. III, 2 luglio 1990. Fuori ruolo per prestare
servizio presso il Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica, Ufficio del Consigliere
Diplomatico, 22 dicembre 1990. Consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso il Consiglio
Atlantico in Bruxelles, 1 settembre 1994. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1996. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 dicembre 1996. Primo consigliere ad Ottawa, 1 luglio
1998. Capo Uff. I del Cerimoniale, 1 luglio 2002. Ambasciatore a Sana'a, ed accreditato, con credenziali di
Ambasciatore, anche a Gibuti (Gibuti), 8 ottobre 2005. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2006. Dal 26
giugno 2007 cessa dall'accreditamento a Gibuti (Gibuti). Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per
i Paesi del Mediterraneo e del Medio Oriente, 1 febbraio 2010. Coordinatore della posizione italiana in
seno al Gruppo Amici dello Yemen (istituito dalla Conferenza di Londra del 27 gennaio 2010), 10 marzo
2010. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Affari Politici e di Sicurezza, 16 dicembre 2010
e, dal 25 marzo 2011, con funzioni vicarie del Vice Direttore Generale/Direttore Centrale per i Paesi del
Mediterraneo e del Medio Oriente. Ambasciatore a Riad, 5 febbraio 2013. Al Ministero, 4 marzo 2016. Alle
dirette dipendenze del Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 15 marzo 2016.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 16 dicembre 2016.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2009.

Mario BOLOGNA
Nato ad Asmara (Eritrea), 23 marzo 1942. Universit di Perugia: laurea in scienze politiche, 10 marzo 1969.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 16 marzo 1971.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 26 aprile-25 ottobre 1971. Segretario di
legazione, 24 ottobre 1971. Al Centro Cifra e Telecomunicazioni, Reparto Cifra, 25 ottobre 1971. Secondo
segretario commerciale ad Addis Abeba, 3 aprile 1974. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo
segretario commerciale, 1 agosto 1975. Primo segretario di legazione, 16 settembre 1975. Secondo
segretario a Madrid, 6 giugno 1977. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 luglio
1977. Consigliere di legazione, 1 maggio 1981. Al Cerimoniale, Uff. III, 2 maggio 1981. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1981-30 giugno 1982. Riassume al
Cerimoniale, Uff. III, 1 luglio 1982. Consigliere per la stampa e l'informazione ad Il Cairo, 1 settembre
1983. Consigliere a Budapest, 26 ottobre 1987. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. V, 11 settembre
1991. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1992. Responsabile dell'Uff. V della stessa Direzione
Generale, 10 febbraio 1992. Capo Uff. V della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 7 febbraio 1994. Primo
consigliere a Damasco, 1 luglio 1994. Console Generale a Lione, 3 settembre 1998. Capo Uff. IV della
Dir. Gen. Paesi Africa sub-sahariana, 1 luglio 2002. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i
Paesi dell'Africa sub-sahariana, 5 febbraio 2004. Ambasciatore ad Harare, 3 dicembre 2004. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dellAfrica sub-sahariana, 2 febbraio 2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 aprile 2009.
Sottotenente di complemento, Arma di Fanteria, 14 dicembre 1966.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1989.

Mario BONDIOLI CODEFERINI de RIVA OSIO


Nato a Milano, 1 luglio 1936. Universit di Milano: laurea in giurisprudenza, 12 luglio 1960.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 10 settembre
1962. In aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal 14 settembre 1962 all'11 febbraio 1964.
Alla Dir. Gen. Emigrazione, Uff. III, 12 febbraio 1964. Addetto di legazione, 7 febbraio 1965. Terzo
segretario di legazione con decorrenza retroattiva dal 3 novembre 1964 (D.M. 1 maggio 1965, n. 1817).
Vice console a Basilea, 15 settembre 1965. Secondo segretario di legazione, 3 novembre 1966.
Confermato a Basilea con funzioni di Primo vice console, 1 aprile 1967. Primo segretario di legazione, 5
febbraio 1968. A Bonn, 9 giugno 1969. Consigliere di legazione, 1 maggio 1972. Alla Dir. Gen. Personale
e Amministrazione, Uff. I, 19 febbraio 1973. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. XIV, 9 aprile 1973. All'Uff.
XIII della stessa Direzione Generale, 4 giugno 1973. Primo consigliere a Tripoli, 27 marzo 1976.
Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1977. Primo consigliere commerciale a Teheran, 12 marzo 1979.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Ministro consigliere, 1 aprile 1981. Primo consigliere alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.N.U. in New York, 9 settembre 1981. Capo Uff. III del
Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, 31 marzo 1984. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 2a classe, 21 novembre 1986. A disposizione con incarichi speciali, 1 dicembre 1986.
Capo Uff. XVI della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 30 marzo 1987. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale della Cooperazione allo Sviluppo, 21 settembre 1987. Ambasciatore ad Aden, 29 luglio
1988; accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Gibuti (Repubblica di Gibuti). Alla
Delegazione C.E. C.P.E., 3 settembre 1990. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari
Politici, 4 gennaio 1991. Ambasciatore a Doha, 3 febbraio 1992. Presidente della Commissione
Interministeriale per il recupero delle Opere d'Arte, 16 ottobre 1995. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24
marzo 2000, n.85).
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2003 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Sottotenente di complemento, 11 febbraio 1964.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1994.

Alberto BONIVER
Nato a Roma, 3 ottobre 1941. Universit di Padova: laurea in scienze politiche, 17 febbraio 1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione
commerciale), 2 settembre 1968. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 23 settembre
1968-22 gennaio 1969. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VII, 22 gennaio 1969. Al Cerimoniale, Uff.
II, 26 febbraio 1969. Addetto di legazione, 2 settembre 1969. Segretario di legazione, 1 luglio 1970.
Vice console commerciale a New York, 11 maggio 1971. Primo segretario di legazione, 2 marzo 1973.
Primo segretario commerciale a Montevideo, 1 agosto 1974. Consigliere di legazione, 1 maggio 1978. Al
Cerimoniale, Uff. III, 3 marzo 1980. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 30 giugno 1980-30 giugno 1981. Al Cerimoniale, 1 luglio 1981. Capo Segreteria particolare
del Sottosegretario di Stato, 15 settembre 1982. Confermato, per cambiamento di Governo, Capo Segreteria
particolare del Sottosegretario di Stato, 10 agosto 1983. Reggente il Consolato Generale di prima classe in
Los Angeles, 1 agosto 1985. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1986. Confermato nella stessa sede,
Console Generale, 1 novembre 1986. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 7
dicembre 1990. Console Generale a New York, 11 ottobre 1991. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale delle Relazioni Culturali, 19 maggio 1994. Alle dirette dipendenze del Capo del Cerimoniale
Diplomatico della Repubblica, 26 settembre 1994. Ambasciatore a Montevideo, 23 aprile 1998. Ministro
plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85). Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi
delle Americhe, con l'incarico di curare le questioni relative a Piccole e Medie Imprese nei Paesi delle
Americhe e di seguire la Conferenza Annuale dei Governatori del BID, 31 luglio 2002. Ambasciatore a
Managua, 10 maggio 2004.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 novembre 2008.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1999.

Giuseppe Maria BORGA


Nato a Praga (Cecoslovacchia), 26 dicembre 1935. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 29
novembre 1956.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 5 agosto 1958.
Alla Dir. Gen. Affari Politici, Servizio N.A.T.O., 5 agosto 1958. Al Gabinetto dell'On. Ministro, 1 aprile
1959. Addetto di legazione, 5 agosto 1959. Terzo segretario di legazione, 7 ottobre 1960. Vice console a
Monaco di Baviera, 5 gennaio 1961. Secondo segretario di legazione, 19 luglio 1962. A Washington, 14
febbraio 1963. Primo segretario di legazione, 19 luglio 1963. Ad Atene, 17 aprile 1966. Consigliere di
legazione, 25 ottobre 1968. Alla Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 5 novembre 1968. Alla
Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VII, 24 febbraio 1969. Reggente l'Uff. I del Servizio Stampa e
Informazione, 4 maggio 1970. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1972. Capo Uff. I del Servizio
Stampa e Informazione, 20 giugno 1972. Primo consigliere per la stampa e l'informazione a Londra, 19
ottobre 1972. Capo Uff. VII della Dir. Gen. Affari Economici, 30 maggio 1978. A disposizione con
incarichi speciali, 25 giugno 1979. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 4
settembre 1979. A disposizione con incarichi speciali, 30 gennaio 1981. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 1a classe, 10 gennaio 1985. Ambasciatore a Stoccolma, 15 dicembre 1986. Vice
Direttore Generale degli Affari Politici, 4 novembre 1989. Ambasciatore a Buenos Aires, 8 giugno 1993.
Ambasciatore a Lima, 6 luglio 1998. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per i Paesi delle Americhe per seguire le questioni attinenti
all'Organizzazione degli Stati Americani, 15 giugno 2001.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 gennaio 2003.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1982.

Brunella BORZI CORNACCHIA


Nata a Roma, 9 luglio 1947. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 14 aprile 1969.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera diplomatica, 16 marzo 1971.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 26 aprile-25 ottobre 1971. Segretario di
legazione, 25 ottobre 1971. Alla Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 25 ottobre 1971. Alla
Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. VII, 9 novembre 1972. Vice console a Zurigo, 25 novembre
1974. Primo vice console nella stessa sede, 1 gennaio 1975. Primo segretario di legazione, 16 settembre
1975. Primo segretario a Mogadiscio, 31 maggio 1978. Consigliere di legazione, 1 maggio 1981. Al
Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, 5 aprile 1982. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 30 giugno 1982-30 giugno 1983. Riassume all'Uff. XIII del Dipartimento
stesso, 1 luglio 1983. Fuori ruolo per prestare servizio presso l'Agenzia per le Questioni di Sicurezza e
Difesa dell'UEO in Parigi, 16 settembre 1986. Consigliere alla Rappresentanza diplomatica permanente
d'Italia presso l'U.N.E.S.C.O. in Parigi, 2 maggio 1989. Consigliere di ambasciata, 4 ottobre 1989.
Confermata presso la Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia presso l'U.N.E.S.C.O. in Parigi con
funzioni di Primo consigliere, 1 febbraio 1990. In aspettativa, ai sensi dell'art. 1 della legge 11 febbraio
1980, n. 26, a decorrere dal 1 gennaio 1994. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. II, 5
dicembre 1994. Capo del medesimo Ufficio, 1 febbraio 1995. Primo consigliere alla Rappresentanza
permanente d'Italia presso l'O.N.U. in New York, 20 settembre 1999. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per gli Affari Politici Multilaterali e Diritti Umani, 2 febbraio 2004. Capo Uff. VI della Dir. Gen.
Affari Politici Multilaterali e Diritti Umani, 1 febbraio 2005. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2006.
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Affari Politici Multilaterali ed i Diritti Umani (dal
2.2.2008 alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Politica Multilaterale ed i
Diritti Umani DPR 19.12.2007, n. 258), 31 gennaio 2008. Ambasciatore a Bratislava, 1 novembre 2008.
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Affari Politici e di Sicurezza, 5 giugno 2012.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2012.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2010.

Mario Salvatore BOVA


Nato a Bivongi (Reggio Calabria), 1 luglio 1945. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 24 luglio
1968.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 28 marzo 1969.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, aprile-luglio 1969. Al Servizio del Contenzioso
Diplomatico, Uff. I, 8 agosto 1969. Addetto di legazione, 28 marzo 1970. Segretario di legazione, 1
luglio 1970. In aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dall'11 settembre 1970 all'11
dicembre 1971. Al Servizio del Contenzioso Diplomatico, Trattati e Affari Legislativi, 11 dicembre 1971.
Secondo segretario commerciale a Dar-Es-Salaam, 27 gennaio 1973. Primo segretario di legazione, 28
settembre 1973. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 luglio 1974.
Primo segretario a Parigi, 2 luglio 1975. Consigliere di legazione, 1 maggio 1979. Confermato nella stessa
sede con funzioni di Consigliere, 1 gennaio 1980. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 30 giugno 1980-30 giugno 1981. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VII, 1 luglio 1981.
Reggente l'Uff. VII della Dir. Gen. Affari Economici, 1 luglio 1982. Consigliere di ambasciata, 1 luglio
1984. Capo Uff. VII della stessa Direzione Generale, 31 luglio 1984. Fuori ruolo per prestare servizio
presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ufficio del Ministro per il Coordinamento della Ricerca
Scientifica e Tecnologica, 9 ottobre 1987. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe,
7 dicembre 1990. Comandato presso il Ministero dell'Universit e della Ricerca Scientifica e Tecnologica, 7
dicembre 1990. Confermato presso il Ministero dell'Universit e della Ricerca Scientifica e Tecnologica
quale Direttore del Dipartimento per le Relazioni Internazionali, 7 dicembre 1992. Alle dirette dipendenze
del Direttore Generale delle Relazioni Culturali, 31 maggio 1994. Vice Direttore Generale delle Relazioni
Culturali, 19 ottobre 1995. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri
con l'incarico di Capo del Dipartimento dello Spettacolo, 26 agosto 1996. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 1a classe, 23 dicembre 1997. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero dei
Beni e delle Attivit Culturali, con l'incarico di Capo del Dipartimento dello Spettacolo, 11 dicembre 1998.
Alle dirette dipendenze del Segretario Generale, 21 aprile 1999. Ambasciatore a Tirana, 3 ottobre 1999.
Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85). Ambasciatore a Tokyo, 10 maggio 2003.
Ambasciatore, 2 gennaio 2005. Alle dirette dipendenze del Segretario Generale, 28 agosto 2008. Direttore
Generale per i Paesi dell'Europa, 22 maggio 2009. Direttore Generale per lUnione Europea, 16 dicembre
2010.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 agosto 2012.
Sottotenente, Arma Aeronautica, 1971.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2008.

Alberto BRADANINI
Nato a Roma, 9 luglio 1950. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 5 luglio 1974.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione sociale),
29 agosto 1975. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976.
Segretario di legazione, 9 aprile 1976. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. IV, 10 aprile
1976. Vice console a Mons, 27 giugno 1978. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1980. Primo
segretario per l'emigrazione e gli affari sociali a Caracas, 17 gennaio 1981. Primo segretario commerciale
ad Oslo, 5 dicembre 1983. Consigliere di legazione, 1 maggio 1985. Alla Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, Uff. IX, 29 maggio 1986. Capo Rep. II dell'Uff. IX della stessa Direzione Generale, 2
febbraio 1987. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 luglio 1987-30
giugno 1988. Riassume alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. IX, 1 luglio 1988. Reggente
l'Uff. IX della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 7 aprile 1990. Consigliere di ambasciata, 1
gennaio 1991. Primo consigliere commerciale a Pechino, 2 agosto 1991. Console Generale ad Hong Kong,
1 agosto 1996; con patenti di Console Generale anche per il territorio portoghese di Macao. Fuori ruolo per
prestare servizio presso l'UNOV in Vienna quale Special Assistant del Direttore Generale, 10 febbraio
1998 e, dal 1 agosto 1999, a Torino quale Direttore dell'UNICRI. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio
2003. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi del Mediterraneo e Medio Oriente, 2
gennaio 2004. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell'Asia, Oceania, Pacifico e
Antartide, Capo del Comitato Governativo Italia-Cina, 15 aprile 2004. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, temporaneamente assegnato presso
l'ENEL, 2 gennaio 2007. Ambasciatore a Teheran, 30 agosto 2008. Ambasciatore, 2 gennaio 2013.
Ambasciatore a Pechino accreditato anche a Ulan Bator (Mongolia), 5 gennaio 2013. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per la Mondializzazione e le Questioni globali, 4 maggio 2015.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 agosto 2015.
Sottotenente di complemento, Arma di Fanteria, 1 ottobre 1971.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2007.

Pietro BRANCOLI BUSDRAGHI


Nato a Roma, 5 dicembre 1933. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 23 luglio 1958.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 10 settembre
1962. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. I, 3 dicembre 1962. Addetto di legazione, 10 settembre
1963. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. Cooperazione Europea, 1 dicembre 1963. Terzo segretario di
legazione, 3 novembre 1964. Vice console a Berlino, 23 giugno 1966. Secondo segretario di legazione, 3
novembre 1966. Primo segretario di legazione, 5 febbraio 1968. Secondo segretario a Saigon, 29 gennaio
1969. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 5 febbraio 1969. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1972. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 1 luglio 1972.
Reggente l'Uff. VIII della Dir. Gen. Affari Politici, 4 febbraio 1974. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio
1978. All'Uff. VII della stessa Direzione Generale, 15 maggio 1978. Console Generale ad Innsbruck, 1
settembre 1983. Console Generale a Metz, 11 settembre 1987. Al Servizio Storico e Documentazione con
funzioni vicarie del Capo Servizio, 2 maggio 1991. Console Generale a Ginevra, 1 luglio 1998.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 gennaio 2001.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1986.

Luca BROFFERIO
Nato a Gubbio (Perugia), 2 marzo 1939. Istituto Superiore Cesare Alfieri di Firenze: laurea in scienze
politiche e sociali, 15 dicembre 1964.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 28 marzo 1969.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, aprile-luglio 1969. Alla Segreteria della Dir.
Gen. Relazioni Culturali, 8 agosto 1969. Addetto di legazione, 28 marzo 1970. Segretario di legazione, 1
luglio 1970. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. III, 25 settembre 1970. Reggente il Consolato
in Maracaibo, 15 marzo 1971. Primo segretario di legazione, 28 settembre 1973. Secondo segretario a
Madrid, 19 ottobre 1973. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 luglio 1974.
Primo segretario a Berlino Est, 4 dicembre 1975. Alla Segreteria particolare dell'On. Ministro, 26 febbraio
1979. Consigliere di legazione, 1 maggio 1979. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. XI, 12 febbraio 1980.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1980-30 giugno 1981.
Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. I, 1 luglio 1981. Console Generale ad Istanbul, 8 ottobre
1982. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1985. Console Generale a Houston, 29 gennaio 1986. Alla
Dir. Gen. Affari Economici, Segreteria, 30 luglio 1990. Capo Uff. I della Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, 16 marzo 1991. Console Generale a Londra, 2 novembre 1992. Inviato straordinario e
Ministro plenipotenziario di 2a classe, 2 maggio 1996. Ambasciatore ad Harare, 29 ottobre 1996.
Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85 Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per
gli Affari Politici Multilaterali e i Diritti Umani con l'incarico di seguire le problematiche inerenti alla
criminalit transnazionale, 11 settembre 2000. Capo Uff. VI della Dir. Gen. Affari Politici Multilaterali e
Diritti Umani, 1 ottobre 2001. Console Generale di prima classe a Toronto, 21 settembre 2002.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 31 dicembre 2005.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2000.

Fausto BRUNETTI
Nato a Magione (Perugia), 11 gennaio 1944. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 15 luglio 1969.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Alla Dir.
Gen. Affari Economici, Uff. II, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16 marzo 1975. Alla Dir. Gen.
Affari Politici, Uff. VII, 5 luglio 1977. Secondo segretario commerciale a Lusaka, 2 dicembre 1978. Primo
segretario di legazione, 1 marzo 1979. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario
commerciale, 1 luglio 1980. Primo segretario commerciale ad Helsinki, 14 gennaio 1982. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1984. Al Centro Cifra e Telecomunicazioni, 29 giugno 1985. All'Istituto Diplomatico,
corso di superiore informazione professionale, 1 luglio 1985-30 giugno 1986. Alla Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, Uff. IV, 1 luglio 1986. Consigliere a Mosca, 21 marzo 1988. Consigliere a Bonn, 15
gennaio 1992. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. VI, 18 settembre 1995. Al Servizio del
Contenzioso Diplomatico, Trattati e Affari Legislativi, Uff. I, 10 gennaio 1997. Al Ministero, 1 aprile
1997. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. X, 19 novembre 1997. Al Ministero, 1 ottobre 1999. Alla
Dir. Gen. Paesi Asia, Oceania, Pacifico e Antartide, Uff. IV, 16 febbraio 2000. Reggente il Consolato
Generale in Lipsia, 30 ottobre 2000. Incaricato di svolgere le funzioni di Capo Uff. II dell'Istituto
Diplomatico, 2 agosto 2004.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 marzo 2005.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1987.

Jolanda BRUNETTI GOETZ


Nata a Roma, 29 ottobre 1938. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 10 marzo 1962.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Al Servizio
Storico e Documentazione, 2 gennaio 1968. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. I, 18 ottobre 1968.
Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Secondo segretario a Kuala Lumpur, 12 luglio 1969. Segretario di
legazione, 1 luglio 1970. Primo segretario di legazione, 26 aprile 1972. Primo vice console a New York,
26 luglio 1972. Console aggiunto nella stessa sede, 1 luglio 1974. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff.
VIII, 31 dicembre 1976. Consigliere di legazione, 1 maggio 1977. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 29 giugno 1977-29 giugno 1978. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale degli Affari Economici, 29 giugno 1978. Incaricato d'affari con lettere a Rangoon, 30
ottobre 1980. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1982. Primo consigliere alla Rappresentanza
permanente d'Italia presso l'O.C.S.E. in Parigi, 18 dicembre 1984. Capo Uff. X della Dir. Gen.
Cooperazione allo Sviluppo, 17 novembre 1988. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a
classe, 10 novembre 1989. A disposizione con incarichi speciali, 11 gennaio 1990. Capo Uff. XV della Dir.
Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 5 febbraio 1991. Capo Uff. Ricerca, Studi e Programmazione della Dir.
Gen. Affari Economici, 18 gennaio 1993. Ambasciatore a Tashkent, 2 dicembre 1995 e, dal 5 luglio 1996,
accreditata anche a Dushanbe (Tagikistan) con credenziali di Ambasciatore. Inviato straordinario e
Ministro plenipotenziario di 1a classe, 23 dicembre 1997. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo
2000, n.85). Ambasciatore a Kiev, 15 maggio 2000. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i
Paesi del Mediterraneo e Medio Oriente, 4 maggio 2004. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Governo
afghano quale Coordinatore del Lead Giustizia con titolo e rango di Ambasciatore, 28 dicembre 2004.
Ambasciatore, 2 gennaio 2005.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 novembre 2005.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2003.

Paolo BRUNI
Nato a Napoli, 23 gennaio 1941. Universit di Napoli: laurea in giurisprudenza, 15 luglio 1965.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Alla Dir. Gen.
Personale, Segreteria, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale del Personale e Amministrazione, 10 marzo 1969. Vice console ad Hong Kong, 29
agosto 1969. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Secondo segretario alla Rappresentanza permanente
d'Italia presso l'Ufficio delle Nazioni Unite per le attivit e i problemi del disarmo in Ginevra, 1 febbraio
1972. Primo segretario di legazione, 26 aprile 1972. Primo segretario nella stessa sede, 1 gennaio 1973.
Primo segretario commerciale a Rabat, 1 settembre 1974. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Consigliere commerciale, 1 gennaio 1975. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale della
Cooperazione Culturale Scientifica e Tecnica, 25 febbraio 1977. Consigliere di legazione, 1 maggio 1977.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 29 giugno 1977-29 giugno 1978.
(Alla Dir. Gen. Cooperazione Culturale Scientifica e Tecnica, Uff. III, 1 settembre 1978). Consigliere alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.N.U. in New York, 1 settembre 1979. Consigliere di
ambasciata, 1 luglio 1982. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 ottobre
1982. Console Generale a Rio de Janeiro, 1 luglio 1983. Capo Uff. VIII della Dir. Gen. Affari Economici,
18 agosto 1987. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 10 novembre 1989.
Ambasciatore a Caracas ed accreditato con credenziali di Ambasciatore, anche a Port-of-Spain (Trinidad-
Tobago), a Kingston (Giamaica), a Bridgetown (Barbados), a St. Georges (Grenada) ed a Castries (St.
Lucia), 10 febbraio 1990. In seguito accreditato, con credenziali di Ambasciatore, a Port-of-Spain
(Trinidad-Tobago), a Bridgetown (Barbados), a St. Georges (Grenada), a Castries (St. Lucia), a Kingstown
(St. Vincent) e a Roseau (Dominica), 5 gennaio 1993. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli
Affari Politici, 20 settembre 1993. A disposizione con l'incarico di Capo Delegazione per l'Organizzazione
della Presidenza italiana della CSCE, 1 gennaio 1994. Vice Direttore Generale della Cooperazione allo
Sviluppo, 26 giugno 1995. Direttore Generale della Cooperazione allo Sviluppo, 12 dicembre 1995. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 1a classe, 23 dicembre 1997. Ambasciatore a Pechino, 17
settembre 1998 ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Ulan Bator (Mongolia); dal 14
marzo 2000 accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Pyongyang (Repubblica Popolare
Democratica di Corea). Ambasciatore, 9 giugno 2000. Ambasciatore e Capo della Rappresentanza
permanente presso le Organizzazioni Internazionali in Ginevra, 22 aprile 2003. Al Ministero, 2 ottobre
2006. Fuori ruolo per prestare servizio presso l'Istituto Italo-Latino-Americano quale Segretario Generale,
1 novembre 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 giugno 2007.
Sottotenente di complemento, Arma di Fanteria, 5 giugno 1964.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Maurizio BUNGARO
Nato a Roma, 16 aprile 1947. Universit di Roma: laurea in lettere, 11 marzo 1975; laurea in scienze
politiche, 25 marzo 1988.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 4 marzo 1991. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 4 marzo-4 dicembre 1991. Alla Dir. Gen. Cooperazione
allo Sviluppo, Uff. VIII, 5 dicembre 1991. Segretario di legazione, 5 dicembre 1991. Secondo segretario
commerciale ad Accra, 14 gennaio 1993. Reggente il Consolato a Lucerna, 1 marzo 1995. Primo
segretario di legazione, 4 settembre 1995. Confermato a Lucerna con patenti di Console, 1 gennaio 1996.
Primo segretario a Lagos, 1 luglio 1997. Segretario di legazione (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Alla Dir.
Gen. Italiani all'estero e Politiche Migratorie, Uff. II, 30 giugno 2000. Primo segretario commerciale a
Kinshasa, 7 maggio 2002. Consigliere di legazione, 2 luglio 2002. Confermato nella stessa sede con
funzioni di Consigliere, 11 novembre 2002. Alla Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, Unit Tecnica Centrale,
4 ottobre 2004. Da dicembre 2004 a giugno 2005 segue, presso l'Istituto Diplomatico, il corso di
aggiornamento professionale per Consiglieri di legazione previsto dall'art.17, comma 7 del D. Lgs. 24
marzo 2000, n. 85. Console Generale a Lagos, 10 gennaio 2006. Console di prima classe a Lilla, 15
settembre 2008. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese, 13
luglio 2011.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 maggio 2012.
Tenente di complemento, Arma di Fanteria, 1 gennaio 1978.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2003.

Rodolfo Ferdinando BUONAVITA


Nato a Negrar (Verona), 11 febbraio 1945. Universit di Pavia: laurea in scienze politiche, 27 giugno 1972.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione
commerciale), 1 settembre 1974. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre
1974-16 marzo 1975. (Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. I, 5 novembre 1974). Segretario di legazione,
16 marzo 1975. Secondo segretario per l'emigrazione e gli affari sociali a Berna, 25 novembre 1976. Primo
segretario di legazione, 1 marzo 1979. Primo segretario commerciale a Damasco, 12 ottobre 1980.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere commerciale, 1 gennaio 1984. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1984. Al Cerimoniale, Uff. I, 29 giugno 1985. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 1 luglio 1985-30 giugno 1986. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale dell'Emigrazione e Affari Sociali, 1 luglio 1986. Reggente il Consolato Generale ad Edimburgo,
28 febbraio 1988. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1992. Primo consigliere a Tripoli, 23 ottobre
1992. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. IV, 25 settembre 1995. Console Generale a
Vancouver, 30 novembre 1998. Primo consigliere a Bruxelles, 15 novembre 2001. Confermato a Bruxelles
con funzioni di Primo consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali, 1 aprile 2003. Capo Uff. III del
Contenzioso Diplomatico e Trattati, 15 settembre 2005. Console Generale a Basilea, 18 settembre 2007.
Capo Uff. II del Cerimoniale, 21 settembre 2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 marzo 2010.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1994.

Sergio BUSETTO
Nato a Padova, 7 dicembre 1947. Universit di Padova: laurea in giurisprudenza, 9 luglio 1971.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Alla Dir.
Gen. Personale e Amministrazione, Uff. V, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16 marzo 1975.
Secondo segretario commerciale a Bangkok, 7 febbraio 1977. Primo segretario di legazione, 1 marzo
1979. Console a Caracas, 14 aprile 1979. Primo segretario a L'Aja, 10 gennaio 1982. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1984. Alla Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 29 giugno 1985.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 luglio 1985-30 giugno 1986. Al
Servizio Speciale ex art. 3 della Legge 8 marzo 1985, n. 73, 1 luglio 1986. Alla Dir. Gen. Cooperazione
allo Sviluppo, Uff. V, 2 marzo 1987. Consigliere ad Addis Abeba, 24 giugno 1988. Consigliere di
ambasciata, 1 gennaio 1990. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 febbraio
1990. Primo consigliere a Tunisi, 10 maggio 1991. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Segreteria,
4 settembre 1995. Capo Uff. Ricerca, Studi e Programmazione della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali,
27 ottobre 1995. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ufficio
del Consigliere Diplomatico, 3 marzo 1997. Nominato Coordinatore - nell'ambito dell'Ufficio del
Cerimoniale - del Servizio per gli Affari Internazionali di Cerimoniale, 1 ottobre 1998. Ministro
plenipotenziario, 23 giugno 2000. Ambasciatore a Lima, 15 giugno 2001. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per i Paesi dell'Europa, Responsabile Commissioni miste con Slovenia e Croazia ex
Accordi di Osimo; Corridoi paneuropei cinque/otto; Energia; rapporti Min. Commercio Estero;
Convenzione FORMEZ-DGEU Cooperazione decentrata Balcani occidentali, 10 gennaio 2006. Vice
Direttore Generale per i Paesi dell'Europa, 15 gennaio 2007. Capo della Rappresentanza permanente presso
il Consiglio dEuropa in Strasburgo, con titolo e rango di Ambasciatore, 1 ottobre 2008. Alle dirette
dipendenze del Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 25 settembre 2012.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 gennaio 2013 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, Ruolo servizi, 27 dicembre 1972.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2000.

Alberto CABASSI
Nato a Tirano (Sondrio), 19 agosto 1937. Universit commerciale Luigi Bocconi di Milano: laurea in
scienze economiche e commerciali, 17 febbraio 1964.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 28 marzo 1969.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, aprile-luglio 1969. Al Centro Cifra e
Telecomunicazioni, 8 agosto 1969. Addetto di legazione, 28 marzo 1970. Segretario di legazione, 1
luglio 1970. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. Ricerca, Studi e Programmazione, 5
novembre 1970. Secondo segretario a Mogadiscio, 2 gennaio 1972. Primo segretario di legazione, 28
settembre 1973. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 gennaio 1974. Console a
Seattle, 7 aprile 1975. Reggente il Consolato Generale in Rosario, 1 maggio 1978. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1979. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30
giugno 1981-30 giugno 1982. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. V, 1 luglio 1982. Console
a Berna, 1 settembre 1983. Consigliere a Copenaghen, 1 dicembre 1988. Responsabile dell'Uff. II del
Servizio Contenzioso Diplomatico, Trattati e Affari Legislativi, 2 gennaio 1992. Console Generale ad
Osaka, 2 maggio 1994. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1998. Console Generale a Porto Alegre, 14
settembre 1998. Alle dirette dipendenze del Capo del Servizio del Contenzioso Diplomatico e dei Trattati,
21 giugno 2002. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Economica e
Finanziaria Multilaterale, 14 marzo 2003.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 settembre 2004.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1984.

Bruno CABRAS MELCHIORI


Nato a Roma, 14 giugno 1941. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 20 novembre 1964.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Alla Dir. Gen.
Affari Politici, Uff. I, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Vice console a Parigi, 10
febbraio 1970. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Primo segretario a Citt del Messico, 14 aprile
1972. Primo segretario di legazione, 26 aprile 1972. Consigliere a Damasco, 8 settembre 1974.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1977. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. IX, 27 dicembre 1977.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 28 giugno 1978-29 giugno 1979.
Riassume alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. IX, 29 giugno 1979. All'Uff. I della stessa Direzione Generale,
14 settembre 1979. Consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso le Organizzazioni
Internazionali in Ginevra, 17 agosto 1980. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1982. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 ottobre 1982. Capo Uff. V del Dipartimento per la
Cooperazione allo Sviluppo, 11 ottobre 1984. Capo Uff. VI della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 30
marzo 1987. Primo consigliere a Parigi, 6 marzo 1988. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario
di 2a classe, 10 novembre 1989. Confermato nella stessa sede Ministro consigliere, 1 febbraio 1990. Vice
Direttore Generale delle Relazioni Culturali, 6 agosto 1990. Capo del Servizio Stampa e Informazione, 21
luglio 1992. Ambasciatore a Pretoria, 21 dicembre 1993; accreditato, con credenziali di Ambasciatore,
anche a Maseru (Lesotho) e a Windhoek (Namibia), 1 luglio 1996. Ambasciatore a Citt del Messico, 7
febbraio 1998. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1a classe, 6 agosto 1998. Ministro
plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85). Direttore Generale per i Paesi dell'Africa sub-sahariana,
27 agosto 2001. Ambasciatore, 2 gennaio 2004. Ambasciatore, Capo della Rappresentanza permanente
presso l'O.C.S.E. in Parigi, accreditato anche presso l'E.S.A. (Ente Spaziale Europeo) e l'E.U.T.E.L.S.A.T.
(Organizzazione Europea per le Telecomunicazioni Via Satellite) in Parigi, 14 settembre 2005.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 luglio 2008.
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, 4 giugno 1964.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2003.
Stefano Maria CACCIAGUERRA RANGHIERI
Nato a Roma, 2 febbraio 1952. Universit di Firenze: laurea in scienze politiche, 20 dicembre 1976.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 4 maggio 1978.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-31 gennaio 1979. Segretario di
legazione, 31 gennaio 1979. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. V, 1 febbraio 1979. Vice console a
Newark, 14 settembre 1980. Primo segretario di legazione, 4 novembre 1982. Primo segretario a Caracas,
5 ottobre 1983. Consigliere a Citt del Messico, 12 marzo 1986. Consigliere di legazione, 1 maggio 1988.
Al Cerimoniale, Uff. III, 15 novembre 1988. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 1 luglio 1989-30 giugno 1990. Riassume all'Uff. III del Cerimoniale, 1 luglio 1990.
Reggente il Consolato Generale a Chicago, 1 febbraio 1991. Consigliere alla Rappresentanza permanente
d'Italia presso l'O.N.U. in New York, 14 luglio 1995. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1996.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 febbraio 1998. Capo Uff. II della Dir.
Gen. Relazioni Culturali, 15 febbraio 1999. Capo Uff. VII della stessa Direzione Generale, 18 novembre
1999. Capo Uff. V della Dir. Gen. Promozione e Cooperazione Culturale, 1 gennaio 2000. Ambasciatore a
Tegucigalpa, 25 giugno 2001. Alla Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, Unit Tecnica Centrale, 20 agosto
2004. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, 1 dicembre 2004.
Capo Uff. X della Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, 2 gennaio 2006. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, 20 novembre 2006. Coordinatore per larea delle nuove
tecnologie per linformazione e comunicazione (ICT), 9 febbraio 2009. Primo consigliere alla
Rappresentanza permanente presso lONU in New York, 1 settembre 2009. Ministro plenipotenziario, 2
gennaio 2012. Confermato alla Rappresentanza permanente presso lONU in New York, con funzioni di
Ministro consigliere, 18 luglio 2012. Ambasciatore a Lussemburgo, 30 gennaio 2013. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per gli Italiani all'estero e le Politiche Migratorie, 19 settembre 2016.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 30 dicembre 2016.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2000.

Carlo CALIA
Nato a Caserta, 1 dicembre 1937. Universit di Napoli: laurea in giurisprudenza, 30 luglio 1962.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 1 settembre
1965. Al Ministero, 6 settembre 1965. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. III, 1 dicembre 1965. Addetto di
legazione, 1 settembre 1966. Terzo segretario di legazione, 26 settembre 1967. Secondo segretario per la
stampa e l'informazione ad Addis Abeba, 10 febbraio 1968. Secondo segretario di legazione, 25 novembre
1968. Console a Grenoble, 1 giugno 1970. Primo segretario di legazione, 1 luglio 1970. Vice console a
Grenoble, 15 gennaio 1971 (per declassamento della sede). Primo segretario a Varsavia, 20 settembre 1972.
Consigliere a Montevideo, 28 febbraio 1975. Consigliere di legazione, 1 maggio 1975. Alla Dir. Gen.
Emigrazione e Affari Sociali, Uff. IV, 17 dicembre 1977. Reggente l'Uff. IV della Dir. Gen. Emigrazione e
Affari Sociali, 14 gennaio 1978. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 28
giugno 1978-29 giugno 1979. Riassume alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, quale Reggente l'Uff.
IV, 30 giugno 1979. Primo consigliere a Montevideo, 1 luglio 1980. Consigliere di ambasciata, 1
gennaio 1981. Reggente il Consolato Generale di 1a classe in San Paolo, 15 marzo 1981. Capo Uff. II del
Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, 27 febbraio 1984. Ambasciatore ad Abidjan, 23 luglio
1985, accreditato anche a Niamey (Niger) e Ouagadougou (Burkina Faso). Capo Uff. VIII della Dir. Gen.
Affari Economici, 2 aprile 1990. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 6 aprile
1990. Ambasciatore a Beirut, 16 gennaio 1995. Al Ministero, 28 aprile 1998. Comandato presso il
Ministero dell'Ambiente quale Consigliere per gli Affari Internazionali dell'On. Ministro, 12 febbraio 1999.
Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Fuori ruolo per prestare servizio presso il
Ministero dell'Ambiente quale Consigliere per gli Affari Internazionali dell'On. Ministro, 26 maggio 2000.
Ambasciatore a Nairobi, 18 febbraio 2002; accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Port
Victoria (Isole Seychelles) e, con titolo e rango di Ambasciatore, presso l'U.N.E.P. (Programma delle
Nazioni Unite per l'Ambiente) e presso l'H.A.B.I.T.A.T. (Programma delle Nazioni Unite per gli
Insediamenti Umani).
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 gennaio 2005.
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, 6 giugno 1959.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1994.
Giuseppe CALVETTA
Nato a Serra San Bruno (Catanzaro), 22 aprile 1945. Universit di Messina: laurea in scienze politiche, 29
novembre 1968.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 16 marzo 1971.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 26 aprile-25 ottobre 1971. Segretario di
legazione, 24 ottobre 1971. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. I, 25 ottobre 1971. Secondo
segretario a Brasilia, 4 aprile 1973. Confermato nella stessa sede con funzioni di Secondo segretario
commerciale, 1 luglio 1973. Primo segretario di legazione, 16 settembre 1975. Secondo segretario
commerciale alla Rappresentanza permanente d'Italia presso le Organizzazioni Internazionali in Ginevra, 22
settembre 1975. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 ottobre
1975. Primo segretario nella stessa sede, 6 ottobre 1978. Alla Segreteria particolare del Sottosegretario di
Stato, 1 luglio 1980. Confermato, per cambiamento di Governo, alla Segreteria particolare del
Sottosegretario di Stato, 21 ottobre 1980. Confermato, per cambiamento di Governo, alla Segreteria
particolare del Sottosegretario di Stato, 3 luglio 1981. Consigliere di legazione, 1 maggio 1981.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1982-30 giugno 1983.
Riassume alla Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 1 luglio 1983. Reggente il Consolato
Generale a Charleroi, 3 ottobre 1983. Consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali a Parigi, 30 giugno
1987. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Segreteria, 2 ottobre 1989. Consigliere di ambasciata,
4 ottobre 1989. Capo Uff. Ricerca, Studi e Programmazione della stessa Direzione Generale, 18 gennaio
1990. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'Unione Europea in Bruxelles, 1
settembre 1994. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso le Organizzazioni
Internazionali in Ginevra, 11 gennaio 1999. Capo Uff. II della Dir. Gen. Affari Politici Multilaterali e Diritti
Umani, 30 settembre 2002. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2003. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per gli Affari Politici Multilaterali e i Diritti Umani, quale Coordinatore Diritti Umani;
Presidente del Comitato Interministeriale dei Diritti dell'Uomo, 3 febbraio 2005. Ambasciatore a Dakar, 1
febbraio 2007; accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Nouakchott (Mauritania), a Banjul
(Gambia), a Cidade de Praja (Capo Verde), a Bamako (Mali), a Conakry (Guinea) e a Bissau (Guinea
Bissau).
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 maggio 2011.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2007.

Romano CAMASTRA
Nato a Roma, 16 aprile 1947. Universit di Roma: laurea in lingue e letterature straniere, 3 aprile 1971;
laurea in scienze politiche, 11 marzo 1981.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 febbraio 1985.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 7 febbraio-31 dicembre 1985. Segretario di
legazione, 1 gennaio 1986. Al Servizio del Contenzioso Diplomatico, Trattati e Affari Legislativi, Uff. I,
1 gennaio 1986. Reggente il Consolato a Friburgo, 15 luglio 1987. Primo segretario di legazione, 1
agosto 1989. Confermato nella stessa sede, Console, 1 febbraio 1990. Primo segretario per l'emigrazione e
gli affari sociali a Canberra, 13 gennaio 1992. Consigliere di legazione, 1 maggio 1995. Confermato a
Canberra con funzioni di Consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali, 1 ottobre 1995. Alla Dir. Gen.
Emigrazione e AFFARI SOCIALI, Uff. X, 27 novembre 1995. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 1 ottobre 1996-30 settembre 1997. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari
Sociali, Uff. X (Centro Visti),1 ottobre 1997. Reggente il Consolato Generale in Tripoli, 15 febbraio 1999.
Confermato a Tripoli Console Generale, 1 dicembre 1999.
Deceduto il 6 febbraio 2000.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1996.

Pier Luigi CAMMELLI


Nato a Firenze, 8 febbraio 1942. Universit di Firenze: laurea in giurisprudenza, 7 dicembre 1967.
In seguito ad esame di concorso nominato di Vice ispettore amministrativo 3a classe in prova, 11
novembre 1968. Vice ispettore amministrativo di 3a classe, 11 novembre 1969. In aspettativa per
adempiere agli obblighi militari di leva dall'11 novembre 1968 al 9 gennaio 1970. Alla Dir. Gen. Personale
e Amministrazione, Uff. VIII, 20 gennaio 1970. Corso di formazione presso la Scuola Superiore della
Pubblica Amministrazione, Caserta, 14 settembre 1970-18 dicembre 1970. Riassume alla Dir. Gen.
Personale e Amministrazione, Uff. VIII, 19 dicembre 1970. Vice ispettore amministrativo, 1 luglio 1970.
Vice ispettore, 12 dicembre 1972. Ispettore, 11 maggio 1973. Commissario amministrativo aggiunto a
Mogadiscio (Cons. Gen.), 14 maggio 1974. Commissario amministrativo aggiunto a Mogadiscio (Amb.), 6
agosto 1975. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. VIII, 5 ottobre 1977. All'Uff. VII della
stessa Direzione Generale, 15 maggio 1978. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. VIII, 30
ottobre 1979. Commissario amministrativo a Madrid (Amb.), 11 dicembre 1981. All'Ispettorato Generale
del Ministero e degli Uffici all'estero, 15 marzo 1986. Primo dirigente, 1 gennaio 1987. Reggente l'Uff.
VIII della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 12 settembre 1988. Inquadrato nella qualifica di
Dirigente nel ruolo dei Dirigenti Amministrativi, ai sensi dell'art. 25 del D.L.vo 3 febbraio 1993, n. 29.
Capo Uff. VIII della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 17 gennaio 1994. Esperto amministrativo a
Parigi, 16 giugno 1997. Dirigente amministrativo di seconda fascia (art. 23 del D. L.vo 30 marzo 2001,
n.165). Capo Uff. VII della Dir. Gen. Affari Amministrativi, di Bilancio e il Patrimonio, 15 aprile 2002.
Alla Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo quale Consigliere ministeriale con incarico dirigenziale di
consulenza, ricerca e studio in materia amministrativo-contabile, 31 luglio 2003. Alla stessa Direzione
Generale quale Consigliere ministeriale con incarico dirigenziale di prima fascia per consulenza, ricerca e
studio in materia amministrativo-contabile, 1 gennaio 2006. Dirigente amministrativo di prima fascia,
1 gennaio 2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 marzo 2009.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Giovan Battista CAMPAGNOLA


Nato a Roma, 1 aprile 1945. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 25 marzo 1977.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 luglio 1982. Al
Cerimoniale, Uff. II, 1 luglio 1982. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 luglio
1982-31 marzo 1983. Segretario di legazione, 1 aprile 1983. Al Cerimoniale, Uff. II, 1 aprile 1983.
All'Uff. III dello stesso Servizio, 28 luglio 1983. Secondo segretario a Tokyo, 14 ottobre 1984. Confermato
nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 2 gennaio 1986. Primo segretario di legazione, 1
gennaio 1987. Console a Bruxelles, 15 settembre 1987. Capo Segreteria della Dir. Gen. Affari Economici, 4
novembre 1991. Consigliere di legazione, 1 maggio 1992. Al Gabinetto dell'On. Ministro, 15 luglio 1992.
Capo Segreteria della Dir. Gen. Affari Economici, 26 agosto 1992. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 2 dicembre 1992-1 dicembre 1993. Riassume alla Dir. Gen. Affari
Economici quale Capo Segreteria, 2 dicembre 1993. Comandato presso il Ministero del Commercio con
l'Estero, in qualit di Consigliere per gli Affari Internazionali dell'On. Ministro, 22 febbraio 1995; dal 17
luglio 1995 nominato anche Consigliere per gli Affari Internazionali del Ministro dell'Industria, del
Commercio e dell'Artigianato. Reggente il Consolato Generale a Miami, 24 agosto 1996. Consigliere di
ambasciata, 1 gennaio 1998. Confermato a Miami quale Console Generale, 1 febbraio 1999. Incaricato
dAffari con Lettere a San Jos, 6 marzo 2000 ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a
Belize (Belize). Confermato nella stessa sede quale Ambasciatore, con credenziali di Ambasciatore anche
per il Belize, 2 agosto 2001. Alle dirette dipendenze del Capo di Gabinetto, 23 novembre 2001. Capo
dell'Ufficio di diretta collaborazione con l'On. Ministro per i Rapporti con il Parlamento, 16 gennaio 2002.
Al Gabinetto dell'On. Ministro, 3 marzo 2003. Ambasciatore a Sofia, 9 maggio 2003. Ministro
plenipotenziario, 2 gennaio 2004. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione
Economica e Finanziaria Multilaterale, 27 maggio 2008. Ambasciatore a Budapest, 1 ottobre 2008.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 maggio 2012 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2005.

Raffaele CAMPANELLA
Nato a Monopoli (Bari), 5 gennaio 1937. Universit di Urbino: laurea in giurisprudenza, 28 giugno 1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 2 settembre 1968.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 22 settembre 1968-22 gennaio 1969. Alla Dir.
Gen. Personale e Amministrazione, Uff. I, 20 febbraio 1969. Addetto di legazione, 2 settembre 1969.
Secondo segretario commerciale a Lima, 21 novembre 1969. Segretario di legazione, 1 luglio 1970.
Primo segretario di legazione, 2 marzo 1973. Secondo segretario a Tel Aviv, 2 marzo 1973. Confermato
nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 gennaio 1974. Primo segretario commerciale a
L'Avana, 25 giugno 1975. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere commerciale, 1 agosto
1976. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. I, 2 settembre 1977. Alla Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, Uff. VI, 23 gennaio 1978. Consigliere di legazione, 1 maggio 1978. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 28 giugno 1978-29 giugno 1979. Riassume alla
Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. VI, 30 giugno 1979. Consigliere per l'emigrazione e gli affari
sociali a Parigi, 4 novembre 1979. Primo consigliere a Buenos Aires, 17 marzo 1983. Consigliere di
ambasciata, 1 luglio 1983. Capo Uff. IX della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 4 gennaio 1988;
anche coordinatore del II gruppo degli Uffici (dal VII al XV) della Dir. Gen. Personale e Amministrazione
Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 6 aprile 1990. Capo Uff. I della Dir. Gen.
Personale e Amministrazione, 7 aprile 1990. Ambasciatore ad Abidjan ed accreditato, con credenziali di
Ambasciatore, a Niamey (Niger) e ad Ouagadougou (Burkina Faso), 23 marzo 1991. Dal 24 luglio 1992
accreditato anche a Monrovia (Liberia) con credenziali di Ambasciatore. All'Ispettorato Generale del
Ministero e degli Uffici all'estero, 10 dicembre 1996. Vice Ispettore Generale del Ministero e degli Uffici
all'estero, 5 marzo 1997. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Ambasciatore a
Lussemburgo, 18 dicembre 2000.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 31 dicembre 2003 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1994.

Eugenio CAMPO
Nato a Scutari (Albania), 21 agosto 1940. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 15 febbraio 1965.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 7 aprile 1970. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 13 aprile-12 agosto 1970. Alla Dir. Gen. Emigrazione e
Affari Sociali, Uff. I, 17 agosto 1970. Segretario di legazione, 7 ottobre 1970. Secondo segretario
commerciale a Lagos, 22 ottobre 1973. Primo segretario di legazione, 7 ottobre 1974. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 agosto 1975. Console a Neuchtel, 5 ottobre
1976. Primo segretario a Sana'a, 20 ottobre 1979. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere,
2 gennaio 1980. Consigliere di legazione, 1 maggio 1980. Al Dipartimento per la Cooperazione allo
Sviluppo, Uff. V, 23 gennaio 1982. All'Uff. IV dello stesso Dipartimento, 21 maggio 1982. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1982-30 giugno 1983. Riassume al
Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, Uff. IV, 1 luglio 1983. Consigliere a Pechino, 13 febbraio
1986. Consigliere di ambasciata, 4 ottobre 1989. Confermato a Pechino con funzioni di Primo consigliere,
1 febbraio 1990. Primo consigliere per la stampa e l'informazione a Washington, 1 settembre 1990.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 giugno 1992. Capo Uff. IV della Dir.
Gen. Relazioni Culturali, 14 settembre 1992. Capo Uff. VII della stessa Direzione Generale, 15 novembre
1993. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 6 agosto 1998. Ambasciatore a La
Paz, 15 ottobre 1999. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Alle dirette dipendenze
del Direttore Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, Coordinamento Multilaterale ed Emergenza, 1
ottobre 2002. Fuori ruolo per prestare servizio presso l'InCE (Iniziativa Centro Europea) con l'incarico di
Vice Direttore Generale, 29 dicembre 2005.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 settembre 2007.
Sottotenente di complemento, Arma di Fanteria, 3 ottobre 1966.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2004.

Bruno CAMPRIA
Nato a Caltagirone (Catania), 7 febbraio 1955. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 13 dicembre
1983.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 febbraio 1985.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 7 febbraio-31 dicembre 1985. Segretario di
legazione, 1 gennaio 1986. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. V, 1 gennaio 1986. Secondo
segretario a Tunisi, 5 luglio 1986. Primo segretario di legazione, 1 agosto 1989. Primo segretario
commerciale a Dakar, 2 febbraio 1990. Alla Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, Uff. XIII, 6 giugno
1994. Consigliere di legazione, 1 maggio 1995. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 2 ottobre 1995-1 ottobre 1996. Riassume all'Uff. XIII della Dir. Gen. Cooperazione allo
Sviluppo, 2 ottobre 1996. Reggente il Consolato Generale ad Alessandria, 12 maggio 1997. Consigliere a
Tirana, 3 aprile 2000. Incaricato di svolgere le funzioni di Capo Uff. III della Dir. Gen. Paesi Mediterraneo
e Medio Oriente, 1 luglio 2004. Consigliere di ambasciata, 2 luglio 2006. Capo Uff. III della Dir. Gen.
Paesi Mediterraneo e Medio Oriente, 29 agosto 2006. Console Generale a Kolkata, 3 settembre 2007.
Deceduto il 12 ottobre 2009.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1996.

Stefano Alberto CANAVESIO


Nato a Firenze, 27 settembre 1938. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 10 luglio 1962.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare ed assegnato
all'Ufficio Cifra, 10 settembre 1963. Alla Dir. Gen. Emigrazione, Uff. VI, 9 giugno 1964. Addetto di
legazione, 10 settembre 1964. Secondo segretario a Lagos, 23 giugno 1965. Terzo segretario di legazione,
23 novembre 1965. Alla Dir. Gen. Emigrazione, Uff. III, 7 gennaio 1967. Secondo segretario di legazione,
21 dicembre 1967. Primo segretario commerciale a Jakarta, 4 agosto 1968. Primo segretario di legazione,
8 maggio 1969. Primo segretario a Bruxelles, 12 febbraio 1971. Consigliere di legazione, 1 maggio 1973.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 1 gennaio 1974. Consigliere commerciale ad
Atene, 6 agosto 1974. Alla Dir. Gen. Affari Economici, 12 febbraio 1977. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 29 giugno 1977-29 giugno 1978. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale degli Affari Economici, 29 giugno 1978. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1979.
Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 9 gennaio 1981.
Ambasciatore a Kuala Lumpur, 28 luglio 1986. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a
classe, 10 novembre 1989. Distaccato presso il Ministero del Commercio con l'Estero, 4 aprile 1990. Fuori
ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, a disposizione del Ministro per il
Coordinamento della Protezione Civile, 21 maggio 1991. Console Generale a San Paolo, 5 ottobre 1994.
Ambasciatore a Santo Domingo, 1 ottobre 1999; accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a
Saint John's (Antigua e Barbuda), a Basseterre (St. Kitts and Nevis), a Porto Principe (Haiti) e, dal 14 luglio
2000, anche a Nassau (Bahamas) e a Kingston (Giamaica). Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo
2000, n.85).
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 marzo 2003.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1992.

Alberto CANDILIO
Nato a Torino, 27 luglio 1942. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 27 luglio 1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 28 marzo 1969.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, aprile-luglio 1969. In aspettativa per adempiere
agli obblighi militari di leva fino al 15 dicembre 1969. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. V, 16
dicembre 1969. Addetto di legazione, 28 marzo 1970. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Alla Dir.
Gen. Affari Economici, Uff. III, 1 ottobre 1970. Alla Segreteria della stessa Direzione Generale, 15 marzo
1971. Secondo segretario alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.C.S.E. in Parigi, 9 ottobre
1972. Primo segretario di legazione, 28 settembre 1973. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Primo segretario, 1 luglio 1974. Console aggiunto commerciale ad Hong Kong, 22 febbraio 1976. Console
commerciale nella stessa sede, 1 agosto 1976. Fuori ruolo al Segretariato Generale della Presidenza della
Repubblica, 2 marzo 1979. Consigliere di legazione, 1 maggio 1979. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 30 giugno 1980-30 giugno 1981. Fuori ruolo per prestare servizio
presso la Presidenza della Repubblica, Ufficio del Consigliere Diplomatico, 1 luglio 1981. Consigliere a
Tel Aviv, 27 agosto 1981. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 ottobre 1982.
Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1984. Console Generale a Montreal, 23 febbraio 1985. Capo Uff. IV
della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 1 settembre 1989. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale del Personale e Amministrazione, 6 maggio 1991. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 2a classe, 2 agosto 1991. Ambasciatore a Kuala Lumpur, 16 giugno 1994. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale dell'Emigrazione e Affari Sociali, 4 gennaio 1999. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, 29 luglio 1999. Vice Direttore Generale degli Affari
Politici, 13 settembre 1999. Vice Direttore Generale per gli Affari Politici Multilaterali ed i Diritti Umani,
1 gennaio 2000. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Ambasciatore a Rabat, 8
febbraio 2002. Direttore del Servizio Controllo Interno, 3 novembre 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2009.
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, Ruolo Servizi, 15 dicembre 1969.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1995.

Rocco Antonio CANGELOSI


Nato a Corleone (Palermo), 8 ottobre 1943. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 25 novembre
1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 28 marzo 1969.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, aprile-luglio 1969. Alla Dir. Gen. Relazioni
Culturali, Uff. VII, 8 agosto 1969. Addetto di legazione, 28 marzo 1970. Segretario di legazione, 1 luglio
1970. Vice console a Berna, 30 agosto 1970. Secondo segretario commerciale a Mogadiscio, 31 luglio
1973. Primo segretario di legazione, 28 settembre 1973. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Primo segretario commerciale, 1 gennaio 1974. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo
segretario, 1 luglio 1975. Primo segretario alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in
Bruxelles, 22 marzo 1976. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. I, 19 settembre 1978. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1979. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30
giugno 1979-30 giugno 1980. Riassume alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. I, 1 luglio 1980. Reggente il
Consolato Generale in Basilea, 10 agosto 1981. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1984. Capo Uff. I
della Dir. Gen. Affari Economici, 1 ottobre 1984. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del
Consiglio dei Ministri, Ufficio Coordinamento Politiche Comunitarie, 9 ottobre 1987. Primo consigliere
commerciale alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 10 aprile 1989. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 7 dicembre 1990. Confermato nella stessa sede
con funzioni di Ministro consigliere commerciale, 1 marzo 1991. Confermato nella stessa sede con
funzioni di Ministro consigliere e Vice Capo Rappresentanza, 1 febbraio 1992. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale degli Affari Economici, 2 settembre 1994. Ambasciatore a Tunisi, 2 ottobre 1996.
Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 a classe, 6 agosto 1998. Alle dirette dipendenze del
Segretario Generale, 21 ottobre 1998; incaricato dell'attivit di coordinamento per l'Integrazione Europea,
12 febbraio 1999. Direttore Generale per l'Integrazione Europea, 1 gennaio 2000. Ministro
plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Dal 21 luglio 2003 incaricato anche di avviare le attivit
necessarie alla convocazione della Conferenza Intergovernativa per la revisione costituzionale dei Trattati in
ambito Unione Europea, con titolo e rango di Ambasciatore, ai soli fini formali esterni e per la durata
dell'incarico. Ambasciatore, 2 gennaio 2004. Ambasciatore, Capo della Rappresentanza permanente presso
l'Unione Europea in Bruxelles, 1 marzo 2004. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza della
Repubblica quale Consigliere Diplomatico del Presidente della Repubblica, 23 giugno 2008.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 19 luglio 2010.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2007.

Francesco CAPECE GALEOTA


Nato a Bucarest (Romania), 19 novembre 1935. Universit di Modena: laurea in giurisprudenza, 7 marzo
1960.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 10 settembre
1963. Segretario del Capo del Cerimoniale della Repubblica, 9 gennaio 1964. Addetto di legazione, 10
settembre 1964. Terzo segretario di legazione, 23 novembre 1965. Secondo segretario alla Rappresentanza
permanente d'Italia presso le Organizzazioni Internazionali in Ginevra, 23 febbraio 1966. Secondo
segretario di legazione, 21 dicembre 1967. Primo segretario di legazione, 8 maggio 1969. Console per
l'emigrazione e gli affari sociali a Montreal, 11 maggio 1969. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Console, 11 maggio 1969. Primo segretario alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in
Bruxelles, 23 maggio 1972. Consigliere di legazione, 1 maggio 1973. Alla Dir. Gen. Affari Politici,
Segreteria, 19 agosto 1974. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 24
novembre 1974-28 novembre 1975. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. XII, 17 dicembre 1975. Primo
consigliere a Tel Aviv, 23 ottobre 1977. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1979. Console Generale a
Montreal, 1 settembre 1981. Ambasciatore a Quito, 31 ottobre 1984. Alla Segreteria della Dir. Gen. Affari
Economici, 29 febbraio 1988. Capo Uff. XII della stessa Direzione Generale, 4 giugno 1988. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 21 dicembre 1988. Ambasciatore a Bogot, 5
ottobre 1993; accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Georgetown (Guyana) e a Paramaribo
(Suriname).(Dal 7 novembre 1994 cessa dall'accreditamento a Georgetown e a Paramaribo). Ambasciatore
a Al Kuwait ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Manama (Bahrein), 15 aprile 1998.
Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Al Ministero, 5 ottobre 2001. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per i Paesi delle Americhe, per curare i rapporti con l'Istituto Italo-
Latino-Americano, 27 dicembre 2001.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 dicembre 2002.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1987.

Cesare CAPITANI
Nato ad Asolo (Treviso), 24 novembre 1943. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 12 novembre
1968.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione
commerciale), 7 aprile 1970. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 13 aprile-12
agosto 1970. Alla Dir. Gen. Emigrazione e AFFARI SOCIALI, Uff. II, 17 agosto 1970. Segretario di
legazione, 7 ottobre 1970. In aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal 10 ottobre 1970
all'8 gennaio 1972. All'Istituto Diplomatico, 8 gennaio 1972. Secondo segretario commerciale a Bangkok,
30 maggio 1973. Primo segretario di legazione, 7 ottobre 1974. Confermato nella stessa sede con funzioni
di Primo segretario commerciale, 1 aprile 1975. Secondo segretario a Londra, 1 febbraio 1977.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 marzo 1977. Consigliere
commerciale a Kabul in qualit di incaricato d'affari a.i., 26 gennaio 1980. Consigliere di legazione, 1
maggio 1980. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. XI, 29 giugno 1983. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 30 giugno 1983-30 giugno 1984. Capo Segreteria particolare del
Sottosegretario di Stato, 30 giugno 1984. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1987. Console Generale a
Buenos Aires, 21 luglio 1987. Console Generale a Nizza, 18 gennaio 1992. Capo Segreteria particolare
dell'On. Ministro, 4 aprile 1995. Alla Segreteria della Dir. Gen. Affari Economici, 24 giugno 1996. Capo
Uff. XII della Dir. Gen. Affari Economici, 2 dicembre 1996. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 2a classe, 23 dicembre 1997. Ambasciatore a Yangon, 28 aprile 1998. Ministro
plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Ministro a Londra, 2 luglio 2002. Alle dirette dipendenze
del Direttore Generale per i Paesi del Mediterraneo e del Medio Oriente con l'incarico di seguire gli
interventi finanziari e umanitari e assicurare il coordinamento con gli Enti locali, 1 settembre 2005.
Ambasciatore a Mascate, 3 novembre 2007. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi del
Mediterraneo e del Medio Oriente, 30 settembre 2010.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 dicembre 2010.
Sottotenente di complemento, Arma di Fanteria, 1971.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2002.

Norberto CAPPELLO
Nato a Roma, 12 febbraio 1943. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 19 luglio 1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 28 marzo 1969.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, aprile-luglio 1969. Alla Segreteria particolare
del Sottosegretario di Stato, 8 agosto 1969. Addetto di legazione, 28 marzo 1970. Segretario di legazione,
1 luglio 1970. Secondo segretario commerciale a Londra, 12 dicembre 1971. Primo segretario di
legazione, 28 settembre 1973. Primo segretario a Teheran, 9 gennaio 1975. Primo segretario alla
Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia presso il Consiglio d'Europa in Strasburgo, 28 settembre
1977. Consigliere di legazione, 1 maggio 1979. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 30 giugno 1980-30 giugno 1981. Capo Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 3
luglio 1981. Confermato, per cambiamento di Governo, Capo Segreteria particolare del Sottosegretario di
Stato, 9 agosto 1983. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero dell'Interno, 1 ottobre 1983. Alle
dirette dipendenze del Capo del Servizio Stampa e Informazione, 5 novembre 1984. Reggente l'Uff. XI
della Dir. Gen. Affari Politici, 1 ottobre 1985. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1986. Capo Uff. XI
della Dir. Gen. Affari Politici, 3 novembre 1986. Primo consigliere a Londra, 26 settembre 1988.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere commerciale, 13 novembre 1989. Fuori
ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri quale Capo di Gabinetto del
Ministro per il coordinamento delle politiche comunitarie e per gli affari regionali, 29 ottobre 1992.
Confermato fuori ruolo presso il Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi in qualit di Capo del
settore affari internazionali e comunitari, 1 marzo 1993. In servizio, sempre nella posizione di fuori ruolo,
presso l'Ufficio del Consigliere Diplomatico della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con l'incarico di
Consigliere Diplomatico aggiunto, 1 agosto 1994. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di
2a classe, 2 maggio 1996. Al Gabinetto dell'On. Ministro (Rapporti con il Parlamento), 3 marzo 1997.
Ambasciatore a Lubiana, 5 luglio 1999. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Al
Ministero, 31 marzo 2004. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Economica e
Finanziaria Multilaterale, distaccato presso Sanpaolo IMI, 4 maggio 2004. Ambasciatore a Minsk, 30 agosto
2007.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 gennaio 2009 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2000.

Francesco CAPPONI
Nato a Roma, 27 settembre 1945. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 21 dicembre 1971.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 29 agosto 1975.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976. Segretario di
legazione, 9 aprile 1976. Al Centro Cifra e Telecomunicazioni, Rep. Cifra, 12 aprile 1976. Alla Dir. Gen.
Affari Economici, Uff. V, 16 agosto 1976. Alla Segreteria della stessa Direzione Generale, 15 maggio 1978.
Secondo segretario commerciale ad Helsinki, 8 gennaio 1979. Primo segretario di legazione, 1 marzo
1980. Primo segretario commerciale a Lusaka, 7 gennaio 1982. Primo segretario commerciale a Tananarive,
15 aprile 1985. Consigliere di legazione, 1 maggio 1985. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Consigliere commerciale, 2 gennaio 1986. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. X, 9 luglio
1987. All'Uff. IV della stessa Direzione Generale, 19 dicembre 1987. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 1 luglio 1988-30 giugno 1989. All'Uff. VII della Dir. Gen.
Emigrazione e Affari Sociali, 1 luglio 1989. Reggente il Consolato Generale a Salonicco, 30 ottobre 1989.
Consigliere a Lagos, 1 settembre 1992. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. VII, 23 dicembre
1996. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale dell'Emigrazione e Affari Sociali, 2 novembre 1998.
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell'Africa sub-sahariana, 1 gennaio 2000.
Consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali a Bruxelles, 2 aprile 2001. Confermato a Bruxelles con
funzioni di Consigliere, 1 aprile 2003. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell'Asia,
Oceania, Pacifico e Antartide, 16 luglio 2004.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 ottobre 2010.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1989.

Giovanni CARACCIOLO di VIETRI


Nato a Roma, 5 dicembre 1947. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 27 agosto 1970.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 16 marzo 1971.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 26 aprile-25 ottobre 1971. Segretario di
legazione, 24 ottobre 1971. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 25 ottobre 1971. Al Gabinetto
dell'On. Ministro, 16 marzo 1972. In aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal 18
settembre 1972 al 18 dicembre 1973. Al Gabinetto dell'On. Ministro, 18 dicembre 1973. Primo segretario
di legazione, 16 marzo 1976. Primo segretario commerciale ad Addis Abeba, 1 aprile 1977. Primo
segretario a Washington, 10 aprile 1980. Consigliere di legazione, 1 maggio 1981. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Consigliere, 1 gennaio 1983. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 1 luglio 1985-30 giugno 1986. Fuori ruolo per prestare servizio presso il
Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica, Ufficio Affari Diplomatici, 1 luglio 1986.
Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1987. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Segretariato Generale
della Presidenza della Repubblica, Ufficio Affari Diplomatici, con l'incarico di Consigliere Diplomatico
Aggiunto del Presidente della Repubblica, 14 luglio 1987. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 2a classe, 16 gennaio 1992. Console Generale a Parigi, 10 agosto 1992. Vice Direttore
Generale dell'Emigrazione e degli Affari Sociali, 26 agosto 1996. Vice Direttore Generale per gli Italiani
all'estero e le Politiche Migratorie, 1 gennaio 2000. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.
85). Ambasciatore a Belgrado, 9 giugno 2000. Direttore Generale per i Paesi dell'Europa, 23 gennaio 2004.
Ambasciatore, 2 gennaio 2006. Ambasciatore e Capo della Rappresentanza permanente presso le
Organizzazioni Internazionali in Ginevra, 9 ottobre 2006. Ambasciatore a Parigi, 11 maggio 2009.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 gennaio 2013.
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, 18 dicembre 1973.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2010.

Gerardo CARANTE
Nato a S. Salvatore Monferrato (Alessandria), 22 dicembre 1945. Universit di Genova: laurea in
giurisprudenza, 17 luglio 1968. Universit di Pavia: laurea in scienze politiche, 20 febbraio 1973.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 7 aprile 1970. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 13 aprile-12 agosto 1970. Alla Dir. Gen. Affari Economici,
Uff. VII, 18 agosto 1970. Segretario di legazione, 7 ottobre 1970. Secondo segretario commerciale a
Jakarta, 8 ottobre 1971. Secondo segretario commerciale alla Rappresentanza permanente d'Italia presso
l'O.C.S.E. in Parigi, 4 giugno 1974. Primo segretario di legazione, 7 ottobre 1974. Primo segretario ad
Islamabad, 15 agosto 1977. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Segreteria, 3 dicembre 1979. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1980. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30
giugno 1980-30 giugno 1981. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VIII, 1 luglio 1981. Consigliere
commerciale a Washington, 2 gennaio 1982. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1986. Primo
consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.N.U. in New York, 5 settembre 1986. Primo
consigliere ad Atene, 1 settembre 1987. Capo Uff. VII della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 6 giugno 1990.
Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ufficio del Vice Presidente
del Consiglio dei Ministri, 23 marzo 1992. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero di Grazia e
Giustizia, 13 agosto 1992. Capo Uff. VII della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 19 aprile 1993. Primo
consigliere commerciale a Mosca, 8 novembre 1993. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario
di 2a classe, 23 dicembre 1997. Confermato nella stessa sede con funzioni di Ministro consigliere
commerciale, 1 aprile 1998. Ministro consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'OCSE in
Parigi, 8 maggio 1998. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85). Alle dirette dipendenze
del Direttore Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, Coordinatore per la
Politica ambientale e lo Sviluppo sostenibile; Coordinatore OCSE e delle attivit di prevenzione del
finanziamento internazionale delle attivit terroristiche, 31 agosto 2001. Ambasciatore a Caracas, 5 maggio
2003; accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Port of Spain (Trinidad e Tobago), a
Bridgetown (Barbados), a St. Georges (Grenada), a Castries (St. Lucia), a Kingstown (St. Vincent) a
Roseau (Dominica), a Georgetown (Guyana) e a Paramaribo (Suriname). Accreditato anche presso
l'Autorit Internazionale dei Fondi Marini e presso il CARIFORUM (Caribbean Forum) e il CARICOM
(Caribbean Comunity), con titolo e rango di Ambasciatore. Al Ministero, 1 agosto 2007. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale,
temporaneamente assegnato presso l'A.N.C.E., 8 ottobre 2007. Ambasciatore a Baghdad, 1 novembre
2010.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 gennaio 2013 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2002.
Antonio CARDELLI
Nato a Roma, 5 agosto 1941. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 1 aprile 1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 2 settembre 1968.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 23 settembre 1968-22 gennaio 1969. Al Centro
Cifra e Telecomunicazioni, Reparto Cifra, 23 gennaio 1969. Addetto di legazione, 2 settembre 1969.
Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Secondo segretario per l'emigrazione e gli affari sociali a Bonn, 22
ottobre 1970. Secondo segretario a Caracas, 12 gennaio 1973. Primo segretario di legazione, 2 marzo
1973. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 gennaio 1974. Console a
Manchester, 1 luglio 1975. Consigliere di legazione, 1 maggio 1978. Alla Dir. Gen. Affari Economici,
Uff. III, 8 giugno 1978. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 28 giugno
1978-29 giugno 1979. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. XI, 29 giugno 1979. All'Uff. X della stessa
Direzione Generale, 10 dicembre 1979. Consigliere commerciale ad Il Cairo, 8 ottobre 1980. Alla Dir. Gen.
Affari Economici, Uff. XI, 21 settembre 1983. Reggente il Consolato a Stoccarda, 17 luglio 1984. Console
Generale a Shanghai, 1 marzo 1988. Reggente l'Uff. I della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 15
marzo 1990. Consigliere a Buenos Aires, 12 settembre 1991. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1992.
Responsabile dell'Uff. VII della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 16 luglio 1992. Capo Uff. VII della
Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 7 febbraio 1994. Console Generale a San Pietroburgo, 2 gennaio
1995. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici, 6 ottobre 1998. Capo Uff. VII
della stessa Direzione Generale, 9 dicembre 1998. Capo Uff. II della Dir. Gen. Paesi Africa sub-sahariana,
1 gennaio 2000. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per il Personale, 18 settembre 2000.
Console Generale ad Amburgo, 30 ottobre 2000. Console Generale ad Hannover, 2 agosto 2004.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 settembre 2008.
Sottotenente di complemento, Servizio di Commissariato, 16 dicembre 1967.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1982.

Torquato CARDILLI
Nato a L'Aquila, 24 novembre 1942. Istituto Universitario Orientale di Napoli: laurea in lingue e civilt
orientali, 27 luglio 1966; laurea in scienze politiche per l'Oriente, 5 dicembre 1967.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione per il
Vicino Oriente), 26 ottobre 1967. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-
22 dicembre 1967. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. III, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre
1968. Secondo segretario a Khartoum, 9 maggio 1969. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Primo
segretario di legazione, 26 aprile 1972. Primo segretario a Damasco, responsabile del Servizio di
protezione degli interessi degli Stati Uniti d'America, 20 settembre 1972. Primo segretario a Bagdad, 21
aprile 1974. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 1 luglio 1974. Al Cerimoniale,
Segreteria, 3 novembre 1976. Consigliere di legazione, 1 maggio 1977. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 29 giugno 1977-29 giugno 1978. Capo Segreteria del Cerimoniale, 29
giugno 1978. Consigliere a Tripoli, 1 aprile 1979. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo
consigliere, 1 luglio 1980. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1982. Primo consigliere commerciale a
L'Aja, 8 ottobre 1982. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 2 maggio 1985. Alla
Segreteria Generale, Capo del Centro per l'Informatica, 10 dicembre 1987. Inviato straordinario e
Ministro plenipotenziario di 2a classe, 10 novembre 1989. Ambasciatore a Tirana, 16 febbraio 1991.
Ambasciatore a Dar-Es-Salaam, 16 marzo 1993; accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a
Moroni (Isole Comore). Alle dirette dipendenze del Segretario Generale, 6 novembre 1997. A disposizione
con l'incarico di Segretario del Consiglio Generale degli Italiani all'estero, 6 novembre 1998. Ministro
plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Ambasciatore a Riad, 7 novembre 2000. Al Ministero, 30
aprile 2003. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Italiani all'estero e le Politiche Migratorie
con l'incarico di Segretario Esecutivo del Consiglio Generale degli Italiani all'estero, 3 giugno 2003.
Ambasciatore a Luanda ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a So Tom Town (So
Tom e Principe), 15 giugno 2005. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dellAfrica
sub-sahariana, 17 giugno 2009. Coordinatore per lincremento della cooperazione in ambito economico,
scientifico e tecnologico con lAngola, 6 agosto 2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 dicembre 2009.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1992.
Mauro CARFAGNINI
Nato a Roma, 10 luglio 1949. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 20 dicembre 1971.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 29 agosto 1975.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976. Segretario di
legazione, 9 aprile 1976. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. V, 10 aprile 1976. Secondo
segretario per l'emigrazione e gli affari sociali a Bonn, 17 aprile 1978. Primo segretario di legazione, 1
marzo 1980. Primo segretario a Jakarta, 27 febbraio 1981. Primo segretario commerciale a Stoccolma, 30
aprile 1983. Consigliere di legazione, 1 maggio 1985. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo
segretario, 2 novembre 1985. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 2 gennaio 1986.
All'Uff. Ricerca, Studi e Programmazione della Dir. Gen. Affari Politici, 13 ottobre 1986. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 luglio 1987-30 giugno 1988. Riassume alla
stessa Direzione Generale, Uff. Ricerca, Studi e Programmazione, 30 giugno 1988. Alla Dir. Gen. Affari
Politici, Uff. XII, 3 ottobre 1988. Console ad Esh-sur-Alzette, 20 novembre 1989. Consigliere di
ambasciata, 1 gennaio 1992. Primo consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali a Londra, 11 luglio
1994. Al Ministero, 3 novembre 1997. Capo Uff. V della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 19 gennaio
1998. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale della Cooperazione allo Sviluppo, 10 dicembre 1998.
Capo Uff. VI della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 6 maggio 1999. Capo Uff. VI della Dir. Gen.
Personale, 1 gennaio 2000. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Italiani all'estero e le
Politiche Migratorie, 14 ottobre 2004. Capo Uff. II della Dir. Gen. Italiani allestero e Politiche Migratorie,
7 febbraio 2006. Console Generale a Liegi, 1 agosto 2008. Console Generale ad Edimburgo, 15 giugno
2011. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Affari Politici e di Sicurezza, 30 aprile 2014.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 agosto 2014.
Sottotenente di complemento, Arma di Fanteria, 11 aprile 1972.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1994.

Mario CARFI'
Nato a Napoli, 27 novembre 1936. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 18 luglio 1961.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera per l'emigrazione ed assegnato alla Dir.
Gen. Emigrazione, Uff. II, 18 marzo 1963. In aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dall'11
gennaio 1964 al 13 aprile 1965. Alla Dir. Gen. Emigrazione, Uff. IX, 14 aprile 1965. Addetto aggiunto per
l'emigrazione di 2a classe, 19 giugno 1965. Addetto aggiunto per l'emigrazione di 1a classe, con
decorrenza retroattiva dal 28 aprile 1965 (D.M. 29 luglio 1965, n. 3009). Inquadrato nella qualifica di
Terzo segretario di legazione, 18 febbraio 1967. (D.M. 18 febbraio 1967, n. 430). Secondo segretario di
legazione, 21 dicembre 1967. Vice console a Friburgo, 25 marzo 1968. Primo segretario di legazione, 8
maggio 1969. Primo segretario per l'emigrazione e gli affari sociali a Bonn, 15 gennaio 1972. Consigliere
di legazione, 1 maggio 1973. Consigliere ad Islamabad, 28 marzo 1974. Reggente l'Uff. Ricerca, Studi e
Programmazione della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 10 dicembre 1976. All'Istituto Diplomatico,
corso di superiore informazione professionale, 29 giugno 1977-29 giugno 1978. Riassume alla Dir. Gen.
Emigrazione e Affari Sociali quale Reggente l'Uff. Ricerca, Studi e Programmazione, 30 giugno 1978. Al
Cerimoniale, Uff. I, 16 luglio 1979. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale del Personale, 19
dicembre 1979. Primo consigliere a Budapest, 7 marzo 1980. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1981.
Primo consigliere a Copenaghen, 8 settembre 1984. Capo Uff. IX della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 31
ottobre 1988. Ambasciatore a Kinshasa, 1 aprile 1994. Al Ministero, 13 ottobre 1997. Capo Uff.
Traduzioni e Interpretariato della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 2 marzo 1998. Alla Segreteria
Generale, Unit di Coordinamento - Traduzioni e Interpretariato, 1 gennaio 2000. Capo Uff. I della
Segreteria Generale, 10 luglio 2001.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 maggio 2002, con il grado, a titolo onorifico, di Ministro
plenipotenziario.
Sottotenente di complemento, Arma di Fanteria, 12 ottobre 1964.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1978.

Alessio CARISSIMO
Nato a Berna (Svizzera), 24 novembre 1935. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 3 marzo 1959.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 10 settembre
1962. In aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal 14 settembre 1962 al 9 febbraio 1964.
Alla Dir. Gen. Personale, Servizio Trattati, 10 febbraio 1964. Addetto di legazione, 6 febbraio 1965. Terzo
segretario di legazione, con decorrenza retroattiva dal 3 novembre 1964 (D.M. 31 maggio 1965, n. 1817).
Alla Dir. Gen. Affari Economici, 30 novembre 1964. Secondo segretario di legazione, 3 novembre 1966.
Vice console ad Innsbruck, 16 novembre 1966. Primo segretario di legazione, 5 febbraio 1968. Primo
segretario a Vienna, 14 aprile 1969. Consigliere di legazione, 1 maggio 1972. All'Istituto Diplomatico, 8
settembre 1972. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. II, 3 dicembre 1973. Consigliere a Bruxelles, 1
ottobre 1974. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1977. Console Generale a Caracas, 1 marzo 1978. Al
Servizio Contenzioso Diplomatico, Trattati e Affari Legislativi, 1 ottobre 1981. Ministro consigliere ad Il
Cairo, 22 dicembre 1984. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 21 dicembre
1988. Ambasciatore a Kampala, 14 maggio 1989; accreditato anche a Kigali (Ruanda) e Bujumbura
(Burundi). Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, 3 maggio
1993. A disposizione con incarichi speciali, 7 ottobre 1993. Ambasciatore a San Marino, 10 dicembre 1998.
Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85).
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 dicembre 2002.
Sottotenente di complemento, Corpo di Commissariato, Arma Aeronautica, 14 gennaio 1963.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1984.

Bernardo CARLONI
Nato a Roma, 1 luglio 1946. Universit di Firenze: laurea in economia e commercio, 28 aprile 1972.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 2 luglio 1973. Al
Cerimoniale, Uff. III, 9 agosto 1973. In aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal 3 ottobre
1973 al 15 settembre 1974. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-
16 marzo 1975. (Alla Dir. Gen. Affari Economici, Segreteria, 3 dicembre 1974). Segretario di legazione, 5
marzo 1975. Primo vice console a Lugano, 6 dicembre 1975. Primo segretario di legazione, 2 gennaio
1978. Primo segretario ad Algeri, 28 aprile 1979. Primo segretario a Teheran, 23 agosto 1981. Confermato
nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 1 marzo 1982. Consigliere di legazione, 1 maggio 1983. Al
Cerimoniale, Uff. III, 1 settembre 1984. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 1 luglio 1985-30 giugno 1986. Alle dirette dipendenze del Capo del Cerimoniale, 1 luglio
1986. Consigliere a Montevideo, 13 dicembre 1986. Reggente il Consolato Generale a Charleroi, 30 maggio
1990. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1992. Confermato nella stessa sede quale Console Generale,
1 marzo 1994. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. VII, 31 ottobre 1994. Capo del medesimo
Ufficio, 16 gennaio 1995. Console Generale a Stoccarda, 18 agosto 1997. Reggente il Consolato Generale
di prima classe a Zurigo, 1 ottobre 2001. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2003. Confermato a
Zurigo quale Console Generale di prima classe, 13 maggio 2003. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per gli Italiani all'estero e le Politiche Migratorie con l'incarico di sovraintendere alla Segreteria
del Consiglio Generale degli Italiani all'estero, 1 luglio 2005. Console Generale di prima classe a
Francoforte sul Meno, 3 luglio 2007. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Italiani
allestero e le Politiche Migratorie, 1 marzo 2011.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2011.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2007.

Francesco CARUSO
Nato a Napoli, 19 settembre 1940. Universit di Napoli: laurea in scienze politiche, 7 novembre 1962.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 2 settembre 1968.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 23 settembre 1968-22 gennaio 1969. Alla
Segreteria del Cerimoniale, 24 gennaio 1969. Addetto di legazione, 2 settembre 1969. Segretario di
legazione, 1 luglio 1970. Secondo segretario a Parigi, 11 gennaio 1972. Primo segretario di legazione, 2
marzo 1973. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 gennaio 1974. Console a
Durban, 1 ottobre 1975. Alla Segreteria Generale, 14 ottobre 1977. Alle dirette dipendenze del Segretario
Generale, 24 ottobre 1977. Consigliere di legazione, 1 maggio 1978. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 28 giugno 1978-29 giugno 1979. Riassume alle dirette dipendenze
del Segretario Generale, 30 giugno 1979. Consigliere per la stampa e l'informazione alla Rappresentanza
permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 4 ottobre 1980. Consigliere di ambasciata, 1 luglio
1983. Primo consigliere a Santiago, 19 gennaio 1984. Alle dirette dipendenze del Segretario Generale, 13
settembre 1986. Comandato presso il Ministero del Commercio con l'Estero, 28 luglio 1987. Reggente il
Consolato Generale a Parigi, 26 giugno 1988. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del
Consiglio dei Ministri, come Consigliere Diplomatico del Vice Presidente del Consiglio, 1 novembre
1989. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 10 novembre 1989. Ambasciatore a
Tunisi, 23 marzo 1992. Console Generale a Parigi, 4 ottobre 1996. Comandato presso il Ministero del
Commercio con l'Estero quale Esperto presso il Gabinetto dell'On. Ministro, 1 marzo 2000. Ministro
plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero della
Giustizia quale Consigliere per gli Affari Internazionali dell'On. Ministro, 1 giugno 2000. Capo di
Gabinetto del Sig. Ministro, 12 giugno 2001. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la
Promozione e la Cooperazione Culturale, 4 gennaio 2002. Capo della Rappresentanza permanente presso
l'UNESCO in Parigi, con titolo e rango di Ambasciatore, 4 marzo 2002. Ambasciatore a Stoccolma, 15
settembre 2005. Ambasciatore, 2 gennaio 2007.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1ottobre 2007.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Paolo CASARDI
Nato a Roma, 29 giugno 1949. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 19 luglio 1972.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Al
Cerimoniale, Uff. III, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16 marzo 1975. Alla Dir. Gen. Affari
Economici, Uff. V, 24 ottobre 1977. Secondo segretario a Parigi, 30 novembre 1978. Primo segretario di
legazione, 1 marzo 1979. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 luglio 1980.
Primo segretario commerciale a Maputo, 26 aprile 1982. Consigliere di legazione, 1 maggio 1984.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere commerciale, 1 settembre 1984. Al Dipartimento
per la Cooperazione allo Sviluppo, Uff. VIII, 20 novembre 1985. Capo Segreteria particolare del
Sottosegretario di Stato, 10 settembre 1986. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 1 novembre 1986-31 dicembre 1987. Capo Segreteria particolare del Sottosegretario di
Stato, 1 novembre 1987. Confermato, per cambiamento di Governo, Capo Segreteria particolare del
Sottosegretario di Stato, 15 aprile 1988. Riconfermato, per cambiamento di Governo, Capo Segreteria
particolare del Sottosegretario di Stato, 26 luglio 1989. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1990. Fuori
ruolo per prestare servizio presso il Segretariato dell'U.E.O. in Londra, con funzioni di Direttore degli
Affari Politici, 8 aprile 1991; a Bruxelles, per trasferimento del Segretariato, 1 gennaio 1993. Primo
consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.N.U. in New York, 3 ottobre 1994. Alle
dirette dipendenze del Direttore Generale del Personale e dell'Amministrazione, 3 luglio 1999. Capo Uff.
Ricerca, Studi e Programmazione della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 1 ottobre 1999. Capo
dell'Unit per i rapporti con le Organizzazioni sindacali della Dir. Gen. Personale, 1 gennaio 2000.
Ministro plenipotenziario, 23 giugno 2000. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del
Consiglio dei Ministri quale Capo di Gabinetto del Ministro per gli Italiani nel Mondo, 28 giugno 2001.
Ambasciatore a Santiago, 1 luglio 2005. Al Ministero, 23 novembre 2009. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, 22 dicembre 2009.
Responsabile dellUnit per le Autorizzazioni dei Materiali dArmamento (UAMA), 15 aprile 2010.
Ispettore Generale del Ministero e degli Uffici allestero, 28 ottobre 2010. Ambasciatore, 2 gennaio 2012.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 luglio 2014.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2014.

Giuseppe CASSINI
Nato a Santa Margherita Ligure (Genova), 6 aprile 1941. Universit di Genova: laurea in giurisprudenza, 9
marzo 1967.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. In aspettativa
per adempiere agli obblighi militari di leva dal 23 dicembre 1967 al 15 dicembre 1968. Addetto di
legazione, 26 ottobre 1968. Al Servizio Stampa e Informazione, 16 dicembre 1968. Alla Dir. Gen.
Personale e Amministrazione, distaccato All'Uff. Organizzazione Consiglio Atlantico, 4 marzo 1970.
Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. V, 17 agosto 1970. Vice
console a Charleroi, 8 luglio 1971. Primo segretario di legazione, 26 aprile 1972. Primo vice console a
Charleroi, 1 gennaio 1973. Primo segretario ad Algeri, 21 agosto 1974. Consigliere di legazione, 1
maggio 1977. Consigliere commerciale a L'Avana, 30 ottobre 1977. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 30 giugno 1979-30 giugno 1980. Al Servizio del Contenzioso
Diplomatico, Trattati e Affari Legislativi, 1 luglio 1980. Reggente il Consolato Generale in Filadelfia, 3
gennaio 1982. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1984. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Console Generale, 2 gennaio 1985. Primo consigliere commerciale alla Rappresentanza permanente d'Italia
presso le Organizzazioni Internazionali in Ginevra, 12 maggio 1986. Comandato presso il Ministero
dell'Ambiente, Gabinetto, 19 dicembre 1989. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a
classe, 2 agosto 1991. Comandato presso il Ministero delle Finanze quale diretto collaboratore del Ministro,
con funzioni di Consigliere per gli Affari Internazionali, 19 settembre 1994. Alla Dir. Gen. Affari Politici
quale Capo della Delegazione Diplomatica Speciale a Mogadiscio, 21 settembre 1996. Ambasciatore a
Beirut, 28 aprile 1998. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Al Ministero, 1 luglio
2002. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Regione Toscana quale Consigliere per gli Affari
Internazionali del Presidente della Giunta Regionale, 2 dicembre 2002. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per i Paesi del Mediterraneo e Medio Oriente, quale Consigliere Diplomatico del Comandante del
Contingente militare italiano nel quadro della missione UNIFIL, 2 ottobre 2006. Fuori ruolo per prestare
servizio presso il Ministero dei Trasporti quale Consigliere Diplomatico dell'On. Ministro, 21 agosto 2007.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 maggio 2008 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1995.

Giovanni CASSIS
Nato a Roma, 27 dicembre 1937. Universit di Perugia: laurea in giurisprudenza, 28 giugno 1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Alla Dir. Gen.
Relazioni Culturali, Uff. VII, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Alla Dir. Gen. Affari
Economici, Segreteria, 1 agosto 1969. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Secondo segretario alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 26 febbraio 1971. Primo segretario di
legazione, 26 aprile 1972. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 gennaio 1973.
Primo segretario commerciale ad Al Kuwait, 29 aprile 1975. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Consigliere commerciale, 1 novembre 1976. Consigliere di legazione, 1 maggio 1977. Alla Dir. Gen.
Affari Politici, Uff. VIII, 20 giugno 1978. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 28 giugno 1978-29 giugno 1979. Riassume alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VIII, 29 giugno
1979. Reggente l'Uff. II della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 16 giugno 1980. Reggente l'Uff. I
della stessa Direzione Generale, 3 novembre 1980. Alla Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato,
20 gennaio 1984. Al Servizio Contenzioso Diplomatico, Trattati e Affari Legislativi, 15 aprile 1985. Fuori
ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Segretariato Generale, 20 giugno
1989. Consigliere di ambasciata, 4 ottobre 1989. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. Ricerca, Studi e
Programmazione, 7 ottobre 1992. Sovraintendente all'Archivio Storico Diplomatico, 8 marzo 1995. Capo
Uff. II del Servizio Storico, Archivi e Documentazione, 1 gennaio 2000. Alle dirette dipendenze del Capo
del Servizio Storico, Archivi e Documentazione, 26 luglio 2001.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 20 maggio 2002 con il grado, a titolo onorifico, di Ministro
plenipotenziario.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1980.

Giovanni CASTELLANETA
Nato a Gravina di Puglia (Bari), 11 settembre 1942. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 7 luglio
1965.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Al Servizio
Cifra e Crittografico, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Secondo segretario a
Mogadiscio, 23 aprile 1969. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Capo del Vice consolato a Chambery,
19 gennaio 1972. Primo segretario di legazione, 26 aprile 1972. Primo segretario commerciale a Lisbona,
16 settembre 1974. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VI, 4 ottobre 1976. Consigliere di legazione, 1
maggio 1977. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 29 giugno 1977-29
giugno 1978. Alle dirette dipendenze del Segretario Generale, 29 giugno 1978. Consigliere per la stampa e
l'informazione a Parigi, 14 settembre 1981. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1982. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Primo consigliere per la stampa e l'informazione, 1 ottobre 1982. Fuori ruolo
per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, 7 febbraio 1984. Primo consigliere alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso le Organizzazioni Internazionali in Ginevra, 31 agosto 1985.
Capo Servizio Stampa e Informazione, 14 agosto 1989. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario
di 2a classe, 10 novembre 1989. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 a classe, 16
gennaio 1992. Ambasciatore a Teheran, 25 luglio 1992. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 26
giugno 1995. Capo del Coordinamento Regionale, 26 settembre 1995. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale degli Affari Politici, 24 marzo 1997. Ambasciatore a Canberra ed accreditato, con credenziali di
Ambasciatore, anche a Suva-Viti-Levu (Isole Figi), a Port Moresby (Papua Nuova Guinea), a Port Vila
(Repubblica di Vanuatu), ad Honiara (Isole Salomone), a Palikir (Stati Federati della Micronesia) e nella
Repubblica di Nauru, 22 gennaio 1998. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85).
Comandato presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri quale Consigliere Diplomatico del Presidente
del Consiglio, 4 giugno 2001. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei
Ministri quale Consigliere Diplomatico del Presidente del Consiglio, 10 agosto 2001. Ambasciatore, 2
gennaio 2002. Ambasciatore a Washington, accreditato a Nassau (Bahamas), 1 ottobre 2005. Dal 1
settembre 2008 accreditato anche presso l'Organizzazione degli Stati Americani (O.S.A.) in qualit di
Osservatore permanente. Alle dirette dipendenze del Segretario Generale, 21 agosto 2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 ottobre 2009.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2005.

Giovanni CASTELLANI PASTORIS


Nato a Klagenfurt (Austria), 15 ottobre 1936. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 3 dicembre
1957.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 31 dicembre
1959. Alla Dir. Gen. Emigrazione, Uff. VII, 23 aprile 1960. Addetto di legazione, 31 dicembre 1960. In
aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal 27 gennaio 1961 al 20 luglio 1962. Terzo
segretario di legazione, 2 febbraio 1962. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Servizio Nazioni Unite, 20 luglio
1962. Secondo segretario di legazione, 12 febbraio 1963. Ad Algeri, 19 febbraio 1963. Primo segretario
ad Algeri, 1 maggio 1965. Console aggiunto a San Paolo del Brasile, 6 settembre 1966. Primo segretario
di legazione, 17 marzo 1967. Console a San Paolo, 1 aprile 1967. Alla Segreteria particolare del
Sottosegretario di Stato, 1 aprile 1969. Consigliere di legazione, 31 dicembre 1969. Consigliere alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 2 febbraio 1971. Consigliere di
ambasciata, 1 luglio 1973. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 gennaio
1975. Console Generale ad Il Cairo, 20 marzo 1976. Primo consigliere commerciale ad Il Cairo, 1 ottobre
1978. Capo Uff. XI della Dir. Gen. Affari Economici, 5 settembre 1979. Capo Uff. IX della stessa
Direzione Generale, 18 settembre 1982. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe,
28 gennaio 1983. Ambasciatore a Praga, 16 maggio 1988. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
degli Affari Politici, 9 giugno 1992. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici,
21 novembre 1994. Ambasciatore a Lussemburgo, 4 dicembre 1996. Ministro plenipotenziario (D. Lgs.
24 marzo 2000, n.85). Al Ministero, 4 dicembre 2000. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la
Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale quale Coordinatore Patto di Stabilit, 11 gennaio
2001. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi del Mediterraneo e Medio Oriente, per
seguire gli aspetti economici dell'intervento italiano nella ricostruzione dell'Iraq, 26 maggio 2003.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 novembre 2003.
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, 15 settembre 1961.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1985.

Renato CASTELLANI
Nato a Perugia, 16 ottobre 1945. Universit di Firenze: laurea in scienze politiche, 26 giugno 1969.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 16 marzo 1971.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 26 aprile-25 ottobre 1971. Segretario di
legazione, 24 ottobre 1971. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. III, 25 ottobre 1971. Primo
vice console a Berlino, 15 febbraio 1975. Primo segretario di legazione, 16 febbraio 1976. Console
aggiunto nella stessa sede, 16 febbraio 1976. Console nella stessa sede, 1 agosto 1977. Alla Dir. Gen.
Emigrazione e Affari Sociali, Uff. VIII, 8 maggio 1978. Primo segretario a Brasilia, 19 aprile 1979.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1981. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. III, 6 giugno
1981. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1982-30 giugno
1983. Riassume alla stessa Direzione Generale, Uff. III, 30 giugno 1983. Consigliere commerciale a Berna,
25 giugno 1984. Consigliere a Bonn, 12 settembre 1988. All'Istituto Diplomatico, 10 dicembre 1990.
Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1992. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia
presso le Organizzazioni Internazionali in Vienna, 4 novembre 1996. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. V,
27 luglio 1999. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale del Personale e dell'Amministrazione, 25
novembre 1999. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Affari Amministrativi, Bilancio e
Patrimonio, 1 gennaio 2000. Console Generale a Losanna, 31 luglio 2003. Alle dirette dipendenze del
Direttore dell'Istituto Diplomatico, 2 agosto 2005. Vice Direttore dell'Istituto Diplomatico, 16 gennaio 2006 .
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 11 gennaio 2008 con il grado, a titolo onorifico, di Ministro
plenipotenziario.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1989.

Antonio CATALANO
Nato a Catania, 4 gennaio 1941. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 23 novembre 1964.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 1 settembre
1965. Al Ministero, 6 settembre 1965. Alla Dir. Gen. Affari Economici, 1 dicembre 1965. Addetto di
legazione, 1 settembre 1966. In aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal 21 settembre
1966 al 22 dicembre 1967. Terzo segretario di legazione, 26 settembre 1967. Alla Dir. Gen. Affari
Politici, Gruppo Lavoro Disarmo, 10 gennaio 1968. Secondo segretario a Washington, 14 luglio 1968.
Secondo segretario di legazione, 25 novembre 1968. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo
segretario, 1 gennaio 1970. Primo segretario di legazione, 1 luglio 1970. Console aggiunto ad Hong
Kong, 3 agosto 1972. Consigliere ad Ankara, 5 gennaio 1975. Consigliere di legazione, 1 maggio 1975.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 29 giugno 1977-29 giugno 1978.
Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ufficio del Consigliere
Diplomatico, 1 luglio 1978. Al Gabinetto dell'On. Ministro, 13 agosto 1979. Consigliere di ambasciata,
1 luglio 1980. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 15
luglio 1981. Primo consigliere a Washington, 1 ottobre 1985. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 2a classe, 7 agosto 1987. Confermato nella stessa sede con funzioni di Ministro
consigliere, 2 gennaio 1988. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale della Cooperazione allo
Sviluppo, 11 settembre 1989. A disposizione con incarichi speciali, 11 gennaio 1990. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 1a classe, 16 gennaio 1992. Vice Direttore Generale della
Cooperazione allo Sviluppo, 10 marzo 1993. Ambasciatore a Lisbona, 24 giugno 1995. Ambasciatore a
Copenaghen, 10 giugno 1999. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85). Al Ministero, 24
giugno 2003. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Affari Politici Multilaterali e i Diritti
Umani, quale Coordinatore Sicurezza e Disarmo, 22 luglio 2003.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 29 dicembre 2007 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, Ruolo Servizi, 28 dicembre 1966.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1992.
Francesco CATANIA
Nato a Catania, 27 settembre 1949. Universit di Catania: laurea in giurisprudenza, 5 luglio 1973.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 4 maggio 1978.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-31 gennaio 1979. Segretario di
legazione, 31 gennaio 1979. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. II, 1 febbraio 1979. Primo vice console
a San Paolo, 14 ottobre 1980. Confermato nella stessa sede con funzioni di Console aggiunto, 1 luglio
1982. Primo segretario di legazione, 4 novembre 1982. Primo segretario commerciale a Dar-Es-Salaam, 2
gennaio 1985. Primo segretario commerciale ad Abidjan, 18 dicembre 1987. Consigliere di legazione, 1
maggio 1988. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere commerciale, 1 ottobre 1988. Alla
Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, Uff. VI, 2 gennaio 1990. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 1 dicembre 1990-30 novembre 1991. Reggente il Consolato Generale a
Bombay, 31 gennaio 1992. Confermato nella stessa sede quale Console Generale, 1 giugno 1994. Console
Generale a Sydney, 11 settembre 1995. Alla Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, Uff. VI, 4 gennaio 2000.
Incaricato di svolgere le funzioni di Capo Uff. VI della Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, 26 ottobre 2000.
Incaricato di svolgere le funzioni di Capo Uff. I dell'Istituto Diplomatico, 23 luglio 2001. Console Generale
a Timisoara, 25 febbraio 2003. Consigliere di ambasciata, 2 luglio 2003. Incaricato dAffari con Lettere a
Dar-Es-Salaam ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore a Moroni (Isole Comore), 2 ottobre 2006.
Confermato a Dar-Es-Salaam quale Ambasciatore, con accreditamento, con credenziali di Ambasciatore, a
Moroni (Isole Comore), 25 luglio 2008. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione
allo Sviluppo, 22 novembre 2010. Console Generale a Stoccarda, 14 novembre 2011. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per gli Italiani allestero e le Politiche Migratorie, 30 giugno 2014.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 ottobre 2014.
Sottotenente di complemento, Corpo della Guardia di Finanza, 1 febbraio 1976.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Gian Paolo CAVARAI


Nato a Gimma (Etiopia), 27 agosto 1939. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 23 febbraio 1962.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione
commerciale), 26 ottobre 1967. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22
dicembre 1967. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. IV, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26
ottobre 1968. Secondo segretario ad Ottawa, 8 maggio 1970. Segretario di legazione, 1 luglio 1970.
Primo segretario di legazione, 26 aprile 1972. Primo segretario commerciale a Dublino, 1 maggio 1973.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1977. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. II, 12 giugno
1978. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 28 giugno 1978-29 giugno
1979. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. III, 29 giugno 1979. Consigliere commerciale a
Belgrado, 14 agosto 1980. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere commerciale, 1
luglio 1981. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1983. Primo consigliere commerciale alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 3 settembre 1984. Capo Uff. I della Dir.
Gen. Affari Economici, 12 dicembre 1988. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a
classe, 2 agosto 1991. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici, 7 settembre
1992. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero del Tesoro, 25 giugno 1993. Vice Direttore
Generale degli Affari Economici, 18 novembre 1993. Ambasciatore a Tel Aviv, 1 febbraio 1998. Ministro
plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi
del Mediterraneo e del Medio Oriente quale Rappresentante personale del Presidente del Consiglio dei
Ministri per il Programma Quadro per la Ricostruzione e lo Sviluppo dell'Economia Palestinese, 12 marzo
2002. Ambasciatore ad Atene, 6 maggio 2003.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 settembre 2006 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1995.

Antonio CAVATERRA
Nato a Roma, 11 dicembre 1943. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 23 novembre 1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione sociale),
2 settembre 1968. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 22 settembre 1968-23
gennaio 1969. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. I, 24 gennaio 1969. Addetto di legazione,
2 settembre 1969. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Secondo segretario a Pretoria, 25 ottobre 1970.
Primo segretario di legazione, 2 marzo 1973. Secondo segretario per l'emigrazione e gli affari sociali a
Berna, 14 agosto 1973. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario per l'emigrazione e
gli affari sociali, 1 gennaio 1974. Primo segretario ad Abidjan, 23 luglio 1976. Consigliere di legazione,
1 maggio 1978. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 10 maggio 1978. Alla Dir. Gen.
Affari Economici, Uff. XII, 2 novembre 1978. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 30 giugno 1979-30 giugno 1980. Riassume alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. XII, 1
luglio 1980. Consigliere commerciale ad Atene, 21 aprile 1981. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio
1985. Console Generale ad Alessandria, 17 settembre 1985. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
della Cooperazione allo Sviluppo, 20 aprile 1989. Capo Uff. V della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo,
23 settembre 1989. Capo Uff. X della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 16 gennaio 1990. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 2 agosto 1991. Ambasciatore ad Assunzione, 21
settembre 1993. Ministro consigliere a Madrid, 5 giugno 1998. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24
marzo 2000, n.85). Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Promozione e la Cooperazione
Culturale quale Coordinatore di attivit connesse allo svolgimento dei Giochi Olimpici, 21 novembre 2001.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 11 luglio 2002.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1995.

Alberto CECCARELLI
Nato a Roma, 10 luglio 1941. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 6 marzo 1967.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione sociale),
1 agosto 1980. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 29 settembre 1980-30 marzo
1981. Segretario di legazione, 29 marzo 1981. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. V, 30
marzo 1981. Primo vice console a Caracas, 28 gennaio 1982. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Console, 2 gennaio 1985. Primo segretario di legazione, 1 febbraio 1985. Secondo segretario per
l'emigrazione e gli affari sociali a Bonn, 21 giugno 1985. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Primo segretario per l'emigrazione e gli affari sociali, 2 novembre 1985. Alla Segreteria della Dir. Gen.
Emigrazione e Affari Sociali, 26 settembre 1988. All'Uff. Ricerca, Studi e Programmazione della stessa
Direzione Generale, 31 luglio 1989. Consigliere di legazione, 1 maggio 1990. All'Istituto Diplomatico,
corso di superiore informazione professionale, 1 dicembre 1990-30 novembre 1991. Reggente il Consolato
Generale a Liegi, 2 maggio 1992. Consigliere ad Ankara, 2 settembre 1996. Alla Dir. Gen. Affari Politici
Multilaterali e Diritti Umani, Uff. II, 3 aprile 2000. Consigliere di ambasciata, 2 luglio 2001. Capo Uff. IV
della Dir. Gen. Italiani all'estero e Politiche Migratorie, 5 agosto 2002. Console Generale a Casablanca, 3
gennaio 2003. Console Generale a Innsbruck, 20 luglio 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2008.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2004.

Raimondo CELI
Nato a Roma, 21 novembre 1939. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 7 marzo 1967.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 29 agosto 1975.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976. Segretario di
legazione, 9 aprile 1976. Al Servizio del Contenzioso Diplomatico, Trattati e Affari Legislativi, Uff. II, 9
aprile 1976. Primo vice console a Basilea, 25 ottobre 1977. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1980.
Primo segretario ad Il Cairo, 1 luglio 1981. Reggente il Consolato Generale in Rosario, 1 marzo 1985.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1985. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 1 luglio 1989-30 giugno 1990. All'Uff. V della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 2
luglio 1990. Primo consigliere commerciale a Tirana, 8 luglio 1991. Console Generale a Casablanca, 3
aprile 1995. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. VIII, 2 febbraio 1999. Alla Dir. Gen. Italiani
all'estero e Politiche Migratorie, Uff. III, 1 gennaio 2000. Incaricato di svolgere le funzioni di Capo Uff. III
della Dir. Gen. Italiani all'estero e Politiche Migratorie, 26 aprile 2000. Console a Berna, 15 giugno 2001.
Consigliere di ambasciata, 2 luglio 2002.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 dicembre 2006.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1999.

Gianpaolo CEPRINI
Nato ad Orte (Viterbo), 16 giugno 1949. Universit di Roma: laurea in economia e commercio, 1973.
Universit di Camerino:laurea in giurisprudenza, 1979.
In seguito a concorso per titoli ed al superamento del corso di formazione dirigenziale di cui alla Legge 10
luglio 1984, n. 301, nominato Primo dirigente nella carriera direttiva amministrativa, 1 gennaio 1990.
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici, 1 giugno 1993. Responsabile
dell'Uff. XIX della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 12 luglio 1993. Dirigente nel ruolo dei Dirigenti
Amministrativi, ai sensi dell'art. 25 del D.L.vo 3 febbraio 1993, n. 29. Capo Uff. XIX della Dir. Gen.
Cooperazione allo Sviluppo, 17 gennaio 1994. Capo Uff. III e Reggente dell'Uff. XIX della stessa Direzione
Generale, 12 ottobre 1998. Capo Uff. X della Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, 1 gennaio 2000. Dirigente
amministrativo di seconda fascia (art. 23 del D. L.vo 30 marzo 2001, n.165). Alla Dir. Gen. Cooperazione
Sviluppo quale Consigliere ministeriale, con incarico dirigenziale di consulenza, ricerca e studio in materia
giuridica, 1 gennaio 2002. Console di prima classe a San Gallo, 12 aprile 2003. Alla Dir. Gen. Italiani
allestero e Politiche Migratorie quale Consigliere ministeriale con incarico dirigenziale di consulenza,
ricerca e studio, 1 ottobre 2007. Alla Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo quale Consigliere ministeriale con
incarico dirigenziale di consulenza, ricerca e studio, 22 aprile 2008. Console Generale ad Hannover, 20
giugno 2011.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 luglio 2014.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1999.

Francesco CERULLI
Nato a Roma, 2 febbraio 1941. Universit di Palermo: laurea in giurisprudenza, 24 giugno 1964.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. In aspettativa
per adempiere agli obblighi militari di leva dal 23 dicembre 1967 al 26 aprile 1968. Alla Dir. Gen.
Relazioni Culturali, Uff. IX, 27 aprile 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Secondo segretario a
Buenos Aires, 15 settembre 1969. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Primo segretario di legazione,
26 aprile 1972. Primo vice console a Basilea, 8 dicembre 1972. Confermato nella stessa sede con funzioni
di Console, 1 gennaio 1973. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. XI, 6 aprile 1976. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1977. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 29
giugno 1977-29 giugno 1978. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. IV, 29 giugno 1978. Consigliere a
Washington, 28 dicembre 1979. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1982. Primo consigliere a Bucarest,
23 settembre 1982. Al Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, Uff. XIII, 1 agosto 1986. Capo
Uff. XIII del Dipartimento stesso, 10 novembre 1986. Capo Uff. XVII della Dir. Gen. Cooperazione allo
Sviluppo, 30 marzo 1987. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 10 novembre
1989. Capo Uff. XVI (gi XVII) della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 21 maggio 1990.
Ambasciatore ad Amman, 13 gennaio 1996. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari
Politici, 1 ottobre 1999. Vice Direttore Generale per i Paesi del Mediterraneo e del Medio Oriente, 1
gennaio 2000. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85). Ambasciatore a Damasco, 16
aprile 2004.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 marzo 2008.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2007.

Giovanni Salvatore CERUTI


Nato a Genova, 10 novembre 1942. Universit Cattolica del Sacro Cuore di Milano: laurea in
giurisprudenza, 7 luglio 1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 16 marzo 1971.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 26 aprile-25 ottobre 1971. Segretario di
legazione, 24 ottobre 1971. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. V, 25 ottobre 1971. Vice console a Toronto,
12 luglio 1974. Primo segretario di legazione, 16 settembre 1975. Console nella stessa sede, 1 gennaio
1976. Primo segretario alla Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia presso il Consiglio d'Europa in
Strasburgo, 28 novembre 1978. Consigliere di legazione, 1 maggio 1981. Alla Dir. Gen. Affari Politici,
Uff. VI, 4 giugno 1982. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno
1982-30 giugno 1983. Riassume alla stessa Direzione Generale, Uff. VI, 30 giugno 1983. Consigliere a
Bonn, 15 settembre 1984. Consigliere commerciale a Berna, 12 settembre 1988. Consigliere di
ambasciata, 4 ottobre 1989. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere commerciale,
1 febbraio 1990. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. III, 7 settembre 1992. Capo Uff. III della Dir. Gen.
Affari Politici, 1 ottobre 1992. Ambasciatore a Minsk, 15 marzo 1997. Reggente il Consolato Generale a
Lugano, 22 gennaio 2001. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Italiani all'estero e
Politiche Migratorie, 2 febbraio 2004. Capo Uff. V della Dir. Gen. Italiani all'estero e Politiche Migratorie,
19 settembre 2005. Ambasciatore a Lusaka ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a
Lilongwe (Malawi) e a Gaborone (Botswana), nonch presso il COMESA (Common Market of Eastern and
Southern Africa) e la SADC (Southern Africa Development Community) con titolo e rango di
Ambasciatore, 23 ottobre 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 dicembre 2009.
Sottotenente di complemento, Corpo degli Alpini, 21 luglio 1967.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1989.

Alessandro CEVESE
Nato a Padova, 26 dicembre 1950. Universit di Padova, laurea in giurisprudenza, 25 giugno 1973.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 4 maggio 1978.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-31 gennaio 1979. Segretario di
legazione, 31 gennaio 1979. Al Servizio Stampa e Informazione, Uff. II, 1 febbraio 1979. Secondo
segretario commerciale a Bonn, 2 agosto 1980. Primo segretario di legazione, 4 novembre 1982.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 2 gennaio 1984. Primo
segretario a Santiago, 3 maggio 1984. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 2 gennaio
1986. Consigliere di legazione, 1 maggio 1988. Alla Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, Uff. XI, 3
febbraio 1989. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 luglio 1989-30
giugno 1990. All'Uff. X della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 2 luglio 1990. Capo della Segreteria
particolare del Sottosegretario di Stato, 15 aprile 1991. Consigliere a Pretoria, 11 maggio 1992. Consigliere
di ambasciata, 1 luglio 1993. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 marzo
1994. Primo consigliere commerciale a Londra, 10 gennaio 1997. Capo Uff. V della Dir. Gen. Affari
Politici Multilaterali e Diritti Umani, 1 marzo 2000. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2002. Capo
dell'Unit di Crisi della Segreteria Generale, 15 aprile 2003. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
per i Paesi dell'Asia, dell'Oceania, del Pacifico e l'Antartide, 3 novembre 2004. Vice Direttore Generale per
i Paesi dell'Asia, dell'Oceania, del Pacifico e l'Antartide, 16 dicembre 2004. Ambasciatore a Pretoria
accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Maseru (Lesotho), ad Antananarivo (Madagascar) e a
Port Louis (Isole Mauritius), 3 luglio 2006.
Deceduto il 19 aprile 2008.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Gabriele CHECCHIA
Nato ad Ancona, 23 marzo 1952. Universit di Firenze: laurea in scienze politiche, 31 ottobre 1974.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 4 maggio 1978.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-31 gennaio 1979. Segretario di
legazione, 31 gennaio 1979. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. IX, 1 febbraio 1979. Al Servizio
Stampa e Informazione, Uff. I, 9 novembre 1979. Secondo segretario a Citt del Messico, 6 marzo 1981.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 luglio 1982. Primo segretario di
legazione, 4 novembre 1982. Console a Bastia, 29 luglio 1985. Primo segretario ad Ankara, 15 novembre
1987. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 15 novembre 1987. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1988. All'Uff. VI della Dir. Gen. Affari Politici, 2 gennaio 1990. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 dicembre 1990-30 novembre 1991.
Riassume alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VI, 2 dicembre 1991. Consigliere di ambasciata, 1 luglio
1993. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'Unione Europea in Bruxelles, 4
settembre 1995. Primo consigliere ad Ankara, 16 agosto 1999. Fuori ruolo per prestare servizio presso il
Ministero delle Attivit Produttive quale Consigliere Diplomatico del Ministro, 20 agosto 2001. Ministro
plenipotenziario, 2 gennaio 2002. Al Ministero, 17 maggio 2006. Fuori ruolo per prestare servizio presso il
Ministero dello Sviluppo Economico quale Consigliere Diplomatico dell'On. Ministro, 12 giugno 2006.
Ambasciatore a Beirut, 2 ottobre 2006. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dellAsia,
dellOceania, del Pacifico e lAntartide, 18 ottobre 2010. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per
gli Affari Politici e di Sicurezza, 16 dicembre 2010. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero
della Difesa quale Consigliere Diplomatico dellOn. Ministro, 12 maggio 2011. Confermato, per
cambiamento di Governo, in posizione di fuori ruolo presso lo stesso Dicastero quale Consigliere
Diplomatico del Ministro, 16 novembre 2011. Ambasciatore, 2 gennaio 2012. Ambasciatore, Capo della
Rappresentanza permanente presso il Consiglio Atlantico in Bruxelles, 21 gennaio 2013. Ambasciatore,
Capo della Rappresentanza permanente presso l'O.C.S.E. in Parigi, accreditato anche presso l'ESA (Ente
Spaziale Europeo) e l'EUTELSAT IGO (Organizzazione Europea per le Telecomunicazioni Via Satellite) in
Parigi, 22 settembre 2014. Dal 1 ottobre 2014 nominato Ambasciatore, Capo della Rappresentanza
permanente presso le Organizzazioni Internazionali in Parigi con i medesimi accreditamenti nuova
denominazione della Rappresentanza permanente presso l'O.C.S.E., a seguito dellattribuzione delle
funzioni della soppressa Rappresentanza permanente presso lUNESCO. Alle dirette dipendenze del
Segretario Generale, 2 novembre 2016.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 30 dicembre 2016.
Guardiamarina di complemento, Marina Militare, 23 aprile 1977.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2014.

Piergiorgio CHERUBINI
Nato a Roma, 26 giugno 1948. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 23 marzo 1971.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione
commerciale), 29 agosto 1975. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-
8 aprile 1976. Segretario di legazione, 9 aprile 1976. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. IV, 10 aprile
1976. Secondo segretario commerciale a Quito, 25 agosto 1978. Primo segretario di legazione, 1 marzo
1980. Console a Manchester, 17 luglio 1981. Consigliere di legazione, 1 maggio 1985. Alla Dir. Gen.
Affari Politici, Uff. IX, 10 gennaio 1986. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 1 luglio 1987-30 giugno 1988. Riassume alla stessa Direzione Generale, Uff. IX, 1 luglio
1988. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1991. Consigliere a Washington, 2 aprile 1991. Confermato
nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 novembre 1991. Primo consigliere a Vienna, 18
settembre 1995. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, Capo della Delegazione
Diplomatica Speciale a Tirana, 15 gennaio 1998. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per il
Personale; Capo della Delegazione Diplomatica Speciale a Tirana, 1 gennaio 2000. Capo Uff. I della Dir.
Gen. Paesi Europa, 10 aprile 2000. Ministro plenipotenziario, 23 giugno 2000. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per i Paesi dell'Europa quale Coordinatore per i Paesi dell'Europa centro-settentrionale,
meridionale e Mediterraneo, 31 maggio 2001. A Parigi con funzioni di Ministro, 26 gennaio 2004. Alle
dirette dipendenze del Direttore Generale per lIntegrazione Europea, 8 settembre 2008. Coordinatore delle
attivit inerenti alla Politica Estera e di Sicurezza Comune ed alla Politica Europea di Sicurezza e Difesa, 8
ottobre 2008. Ambasciatore a Rabat, 4 novembre 2010. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per
la Promozione del Sistema Paese, 2 maggio 2013.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 luglio 2013.
Sottotenente di complemento, Servizio Commissariato, Ruolo Commissari, 25 luglio 1972.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Rosa Maria CHICCO FERRARO


Nata a Cuneo, 28 novembre 1945. Universit di Milano: laurea in giurisprudenza, 26 febbraio 1968.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera diplomatica, 2 settembre 1968.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 23 settembre 1968-22 gennaio 1969. Alla Dir.
Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. Ricerca, Studi e Programmazione, 24 gennaio 1969. Addetto di
legazione, 2 settembre 1969. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Secondo segretario commerciale a
Berna, 1 marzo 1972. Primo segretario di legazione, 2 marzo 1973. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari
Sociali, Uff. II, 10 febbraio 1975. All'Uff. Ricerca, Studi e Programmazione della stessa Direzione
Generale, 21 luglio 1975. Primo segretario a Pretoria, 24 aprile 1977. Consigliere di legazione, 1 maggio
1979. Console a Francoforte, 1 gennaio 1980. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 30 giugno 1983-30 giugno 1984. Reggente l'Uff. I del Servizio Contenzioso Diplomatico,
Trattati e Affari Legislativi, 2 luglio 1984. Consigliere a Dublino, 5 settembre 1985. Consigliere di
ambasciata, 1 luglio 1988. Confermata nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 febbraio
1989. Capo Segreteria della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 1 luglio 1991. Capo Uff. V della stessa
Direzione Generale, 11 novembre 1991. Primo consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali a Bonn, 4
ottobre 1993. Console Generale a Capodistria, 4 aprile 1998. Capo Uff. I del Servizio Contenzioso
Diplomatico e Trattati, 10 luglio 2001. Reggente il Consolato Generale di prima classe a Francoforte sul
Meno, 10 luglio 2003. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2007. Capo Uff. X della Dir. Gen.
Cooperazione Sviluppo, 3 luglio 2007. Capo Uff. IX della Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, 4 novembre
2008. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, 15 settembre 2009.
Ambasciatore a Tallinn, 2 ottobre 2009.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 dicembre 2012.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1983.

Agostino Lionello CHIESA ALCIATOR


Nato ad Oristano (Cagliari), 2 febbraio 1944. Universit di Cagliari: laurea in giurisprudenza, 13 luglio
1968.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 16 marzo 1971.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 26 aprile-25 ottobre 1971. Segretario di
legazione, 24 ottobre 1971. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. II, 25 ottobre 1971. All'Uff.
IV della stessa Direzione Generale, 16 ottobre 1972. Vice console a Berna, 18 agosto 1973. Primo
segretario di legazione, 16 settembre 1975. Primo segretario a Mogadiscio, 9 marzo 1976. Console
aggiunto a Francoforte, 12 giugno 1978. Console a Dortmund, 10 marzo 1979. Consigliere di legazione, 1
maggio 1981. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. I, 1 settembre 1982. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1983-30 giugno 1984. Riassume
all'Uff. I della stessa Direzione Generale, 2 luglio 1984. Reggente il Consolato Generale in Basilea, 27
settembre 1984. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1988. Primo consigliere ad Oslo, 10 gennaio 1989.
Primo consigliere a Bonn, 24 giugno 1991. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere
per l'emigrazione e gli affari sociali, 2 settembre 1991. Alla Segreteria Generale, Centro per l'Informatica,
1 luglio 1993. Capo del Centro per l'Informatica, 16 agosto 1993. Capo Uff. X della Dir. Gen. Relazioni
Culturali, 29 maggio 1995. Primo consigliere a Stoccolma, 1 luglio 1996. Console Generale a Liegi, 21
agosto 2000. Alle dirette dipendenze del Capo Servizio del Contenzioso Diplomatico e dei Trattati, 1
luglio 2004. Capo Uff. II del Servizio del Contenzioso Diplomatico e Trattati, 2 agosto 2004. Console
Generale a Nizza, 25 settembre 2007. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Italiani
allestero e le Politiche Migratorie, 5 gennaio 2011.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 marzo 2011.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1988.

Salvatore CILENTO
Nato a S. Stefano Camastra (Messina), 8 aprile 1945. Universit di Palermo: laurea in scienze politiche, 15
novembre 1967.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 7 aprile 1970. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 13 aprile-12 agosto 1970. Al Servizio Storico e
Documentazione, Uff. Studi, 17 agosto 1970. Segretario di legazione, 7 ottobre 1970. Reggente il
Consolato in Atene-Pireo, 10 marzo 1974. Primo segretario di legazione, 7 ottobre 1974. Primo segretario
commerciale a Tripoli, 15 dicembre 1977. Consigliere di legazione, 1 maggio 1980. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Consigliere commerciale, 1 luglio 1980. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff.
IX, 19 ottobre 1981. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno
1982-30 giugno 1983. Riassume all'Uff. IX della stessa Direzione Generale, 1 luglio 1983. Primo
consigliere a Budapest, 5 settembre 1984. Console Generale a Zagabria, 30 ottobre 1987. Consigliere di
ambasciata, 1 gennaio 1988. Ambasciatore a Zagabria, 18 febbraio 1992. Capo Uff. Ricerca, Studi e
Programmazione della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 21 febbraio 1994. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale delle Relazioni Culturali, 20 novembre 1997. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 2a classe, 23 dicembre 1997. Al Ministero, 21 ottobre 1998. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale incaricato di curare gli accordi con Enti
locali e del coordinamento di progetti speciali, 1 gennaio 2000. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24
marzo 2000, n.85). Fuori ruolo per prestare servizio presso la Regione Siciliana quale Consigliere per gli
Affari Internazionali del Presidente della Regione, 20 dicembre 2002. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale, 1 febbraio 2007. Coordinatore per i seguiti del
Memorandum dIntesa sottoscritto tra il Ministero degli Affari Esteri e il Ministero per i Beni e le Attivit
Culturali, 7 ottobre 2008.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 7 aprile 2009.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2004.

Giuseppe CINTI
Nato a Civitanova Marche (Macerata), 5 maggio 1945. Universit di Macerata: laurea in giurisprudenza, 15
novembre 1969.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Al Servizio
del Contenzioso Diplomatico, Trattati e Affari Legislativi, Uff. II, 6 novembre 1974). Segretario di
legazione, 16 marzo 1975. All'Uff. I dello stesso Servizio, 15 maggio 1978.
Primo vice console a Zurigo, 4 gennaio 1979. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979. Primo
segretario commerciale a Nairobi, 29 gennaio 1982. Consigliere di legazione, 1 maggio 1984. Confermato
nella stessa sede con funzioni di Consigliere commerciale, 1 settembre 1984. Al Centro Cifra e
Telecomunicazioni, 23 giugno 1986. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 1 luglio 1987-30 giugno 1988. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. III, 5 luglio 1988.
Consigliere commerciale a Tripoli, 11 gennaio 1989. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo
consigliere commerciale, 1 novembre 1991. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1992. Reggente il
Consolato Generale a Losanna, 19 ottobre 1992. Confermato nella stessa sede quale Console Generale, 1
marzo 1994. Capo Uff. II del Servizio del Contenzioso Diplomatico, Trattati e Affari Legislativi, 7 gennaio
1997. Capo Uff. II del Servizio Contenzioso Diplomatico e Trattati, 1 gennaio 2000. Console Generale a
Tripoli, 2 ottobre 2000. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell'Asia, Oceania,
Pacifico e Antartide, 28 settembre 2004. Capo Uff. I della Dir. Gen. Paesi Asia, Oceania, Pacifico e
Antartide, 5 novembre 2004. Ambasciatore a Yangon, 19 ottobre 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 giugno 2010.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1994.

Giuseppe CIPOLLONI
Nato a Cannara (Perugia), 26 aprile 1944. Universit di Perugia: laurea in giurisprudenza, 7 novembre
1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione sociale),
26 ottobre 1967. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre
1967. Alla Dir. Gen. Emigrazione, Uff. IV, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Vice
console per l'emigrazione e gli affari sociali a Basilea, 30 giugno 1969. Segretario di legazione, 1 luglio
1970. Vice console nella stessa sede, 1 luglio 1971. Primo segretario ad Addis Abeba, 18 gennaio 1972.
Primo segretario di legazione, 26 aprile 1972. Console a Berna, 4 marzo 1974. Alla Segreteria particolare
del Sottosegretario di Stato, 16 dicembre 1976. Consigliere di legazione, 1 maggio 1977. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 29 giugno 1977-29 giugno 1978. Riassume alla
Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 30 giugno 1978. Alla Dir. Gen. Emigrazione A.S., Uff. I,
26 ottobre 1979. Reggente l'Uff. I della stessa Direzione Generale, 7 gennaio 1980. Alle dirette dipendenze
del Direttore Generale degli Affari Economici, 10 novembre 1980. Fuori ruolo per prestare servizio presso
il Commissariato Generale del Governo Italiano per la partecipazione all'Esposizione Internazionale
sull'energia di Knoxville 1982, quale Segretario Generale, 3 gennaio 1981. Alla Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, Uff. II, 2 maggio 1983. Console Generale a Tripoli, 11 giugno 1983. Consigliere di
ambasciata, 1 luglio 1984. Incaricato d'affari con lettere a Lusaka, 13 marzo 1989; accreditato anche a
Lilongwe (Malawi) e a Gaborone (Botswana) con credenziali di Ambasciatore. Confermato nella stessa
sede Ambasciatore, 5 febbraio 1991; accreditato anche a Lilongwe (Malawi) e a Gaborone (Botswana) con
credenziali di Ambasciatore. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 2 agosto
1991. Alla Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 31 dicembre 1991. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale degli Affari Economici, 22 giugno 1992. Al Ministero, 17 ottobre 1996. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici, 16 ottobre 1997. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per i Paesi dell'Europa, per seguire le tematiche relative al Patto di Stabilit, 1 gennaio
2000. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Alle dirette dipendenze del Capo del
Servizio Storico, Archivi e Documentazione, Coordinatore dell'Unit di emergenza per i versamenti
all'Archivio storico diplomatico e Coordinatore del progetto Italiani nel Mondo, 20 settembre 2000.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 20 dicembre 2003.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1980.

Carlo CIVILETTI
Nato a Firenze, 7 maggio 1936. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 5 marzo 1960.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 10 settembre
1963. Alla Dir. Gen. Personale, Uff. III, 25 novembre 1963. Addetto di legazione, 10 settembre 1964. Alla
Segreteria Generale, 1 dicembre 1964. Terzo segretario di legazione, 23 novembre 1965. Secondo
segretario a Vienna, 26 luglio 1966. Secondo segretario di legazione, 21 dicembre 1967. Primo segretario
commerciale a Quito, 5 maggio 1969. Primo segretario di legazione, 8 maggio 1969. Alla Dir. Gen. Affari
Politici, Uff. VI, 22 maggio 1972. All'Uff. III della stessa Direzione Generale, 18 novembre 1972.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1973. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 1 novembre 1973-31 ottobre 1974. Riassume alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. III, 1
novembre 1974. Consigliere a Londra, 20 maggio 1975. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1979.
Primo consigliere a Belgrado, 4 novembre 1979. Capo Uff. II della Dir. Gen. Affari Politici, 8 settembre
1983. Capo Uff. VI della stessa Direzione Generale, 30 gennaio 1984. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 2a classe, 10 gennaio 1985. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del
Consiglio dei Ministri, 5 marzo 1986. Ambasciatore a L'Avana, 12 gennaio 1989. Alle dirette dipendenze
del Direttore Generale degli Affari Politici, 2 novembre 1992. Ambasciatore a Caracas ed accreditato, con
credenziali di Ambasciatore, a Port of Spain (Trinidad e Tobago), a Bridgetown (Barbados), a St. Georges
(Grenada), a Castries (St. Lucia), a Kingstown (St. Vincent) e a Roseau (Dominica), 25 settembre 1993.
Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 a classe, 2 maggio 1996.Capo della
Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.S.C.E. in Vienna, con titolo e rango di Ambasciatore, 24
marzo 1997. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per i Paesi dell'Europa, 2 ottobre 2000.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 10 gennaio 2001.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1992.

Umberto COLESANTI
Nato a Tirana (Albania), 1 settembre 1945. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 16 luglio 1968.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 16 marzo 1971.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 26 aprile-25 ottobre 1971. Alla Segreteria del
Comitato degli italiani all'estero, 25 ottobre 1971. Segretario di legazione, 24 ottobre 1971. In aspettativa
per adempiere agli obblighi militari di leva dal 4 aprile 1972 al 18 giugno 1973. Al Centro Cifra e
Telecomunicazioni, Rep. Cifra, 25 giugno 1973. Secondo segretario ad Addis Abeba, 4 luglio 1974. Primo
segretario di legazione, 16 settembre 1975. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario,
1 gennaio 1976. Console a Londra, 12 giugno 1978. Consigliere di legazione, 1 maggio 1981. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1983-30 giugno 1984.Al
Cerimoniale, Uff. III, 2 luglio 1984. Capo Rep. I dell'Uff. III del Cerimoniale, 2 gennaio 1987. Consigliere
di ambasciata, 1 gennaio 1988. Primo consigliere a Varsavia, 22 dicembre 1988. Primo consigliere per
l'emigrazione e gli affari sociali a Bruxelles, 18 settembre 1992. Confermato nella stessa sede con funzioni
di Primo consigliere, 25 gennaio 1993. Al Servizio del Contenzioso Diplomatico, Trattati e Affari
Legislativi, con funzioni vicarie del Capo Servizio, 28 ottobre 1996. Al Contenzioso Diplomatico e dei
Trattati con funzioni vicarie del Capo Servizio, 1 gennaio 2000. Vice Capo del Servizio del Contenzioso
Diplomatico e dei Trattati, 26 aprile 2000. Ministro plenipotenziario, 23 giugno 2000. Ambasciatore a
Manila, 26 marzo 2001. Dal 14 febbraio 2003 accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Koror
(Repubblica di Palau). Alle dirette dipendenze del Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 4
luglio 2005. Vice Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 20 luglio 2005. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per gli Italiani all'estero e le Politiche Migratorie, 8 marzo 2006. Alle
dirette dipendenze del Direttore Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale, 23 aprile 2009.
Coordinatore delle politiche culturali in raccordo con le Direzioni Generali e le altre Amministrazioni
competenti, 17 luglio 2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 ottobre 2010.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2004.

Gianfranco COLOGNATO
Nato a Roma, 13 maggio 1942. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 13 marzo 1968.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 29 agosto 1975.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976. Segretario di
legazione, 9 aprile 1976. Al Servizio per la Cooperazione Tecnica con i Paesi in via di sviluppo, Uff. IV, 9
aprile 1976. Secondo segretario commerciale a Khartoum, 15 dicembre 1976. Confermato nella stessa sede
con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 novembre 1978. Primo segretario di legazione, 1
marzo 1980. Reggente il Consolato in San Gallo, 4 agosto 1980; accreditato anche a Vaduz (Liechtenstein),
con patenti di Console. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. IV, 2 luglio 1984. Alla Dir. Gen. Emigrazione e
Affari Sociali, Uff. Ricerca, Studi e Programmazione, 1 ottobre 1984. Consigliere di legazione, 1 maggio
1985. Consigliere a Lagos, 4 ottobre 1985. All'Ispettorato Generale del Ministero e degli Uffici all'estero,
30 giugno 1989. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 luglio 1989-30
giugno 1990. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. XII, 30 giugno 1990. Consigliere di ambasciata, 9 luglio
1991. Primo consigliere a Mogadiscio, 28 agosto 1991. Console Generale a Tripoli, 11 maggio 1992. Al
Ministero, 31 marzo 1994. Capo Uff. II del Servizio del Contenzioso Diplomatico, Trattati e Affari
Legislativi, 21 aprile 1994. Capo Uff. I del Servizio del Contenzioso Diplomatico, Trattati e Affari
Legislativi, 2 luglio 1995. Console Generale a Colonia, 6 dicembre 1999. Console Generale a Miami, 30
luglio 2003. Al Ministero, 25 giugno 2007. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi delle
Americhe, 27 agosto 2007.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 15 novembre 2007.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1988.

Carlo COLOMBO
Nato a Lussemburgo, 28 gennaio 1941. Universit di Torino: laurea in scienze politiche, 14 aprile 1964.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 7 aprile 1970. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 13 aprile-12 agosto 1970. Alla Dir. Gen. Relazioni
Culturali, Uff. VIII, 17 agosto 1970. Segretario di legazione, 7 ottobre 1970. Secondo segretario
commerciale a Bogot, 23 agosto 1972. Primo segretario di legazione, 7 ottobre 1974. Secondo segretario
a Berna, 27 dicembre 1974. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 gennaio
1975. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VII, 2 agosto 1979. Consigliere di legazione, 1 maggio 1980.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1980-30 giugno 1981.
Riassume alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VII, 1 luglio 1981. Consigliere a Rabat, 30 ottobre 1982.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 settembre 1984. Consigliere alla
Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia presso il Consiglio d'Europa in Strasburgo, 1 settembre
1986. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1990. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo
consigliere, 1 settembre 1990. All'Uff. III del Cerimoniale, 21 gennaio 1991. Capo Uff. III del
Cerimoniale, 22 aprile 1992. Console Generale a Lione, 25 luglio 1994. Console Generale a Houston, 3
settembre 1998. Capo Uff. VI della Dir. Gen. Italiani all'estero e Politiche Migratorie, 4 ottobre 2001. Alle
dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Italiani all'estero e le Politiche Migratorie, 4 novembre
2002. Console Generale a Tripoli, 13 settembre 2004.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 febbraio 2008.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1994.

Marco COLOMBO
Nato a Lussemburgo, 3 dicembre 1938. Facolt di Scienze Politiche Cesare Alfieri di Firenze: laurea in
scienze sociali e politiche, 26 febbraio 1964.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 1 settembre
1965. Al Ministero, 6 settembre 1965. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. V, 1 dicembre 1965.
Addetto di legazione, 1 settembre 1966. Terzo segretario di legazione, 26 settembre 1967. Secondo
segretario a Santiago, 21 febbraio 1968. Secondo segretario di legazione, 25 novembre 1968. Primo
segretario di legazione, 1 luglio 1970. Console a Saarbrucken, 1 aprile 1971. Primo segretario a Berlino
Est (R.D.T.), 14 settembre 1973. Consigliere di legazione, 1 maggio 1975. Confermato nella stessa sede
con funzioni di Consigliere, 1 ottobre 1975. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VII, 28 maggio 1976.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 29 giugno 1977-29 giugno 1978.
Riassume alla stessa Direzione Generale, Uff. II, 30 giugno 1978. Consigliere a Bonn, 11 gennaio 1979.
Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1980. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere,
1 luglio 1981. Primo consigliere a Belgrado, 1 settembre 1983. Confermato nella stessa sede con funzioni
di Ministro consigliere, 1 febbraio 1985. Capo Uff. Ricerca, Studi e Programmazione della Dir. Gen.
Emigrazione e Affari Sociali, 1 settembre 1987. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a
classe, 21 dicembre 1988. Ambasciatore ad Al Kuwait; accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche
a Manama (Bahrein) e a Doha (Qatar), 19 gennaio 1990. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 1a classe, 1 ottobre 1990. Ambasciatore a La Valletta, 8 novembre 1993. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, 12 marzo 1998. Ispettore Generale del Ministero e
degli Uffici all'estero, 31 agosto 1999. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85).
Ambasciatore ad Ottawa, 14 settembre 2001.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 gennaio 2006 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1990.

Rosa Anna CONIGLIO PAPALIA


Nata a Catania, 11 gennaio 1948. Universit di Catania: laurea in scienze politiche, 30 novembre 1971.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera diplomatica, 29 agosto 1975.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976. Segretario di
legazione, 9 aprile 1976. Alla Dir. Gen. Cooperazione Culturale, Scientifica e Tecnica, Segreteria, 10 aprile
1976. All'Uff. II della stessa Direzione Generale, 18 settembre 1978. Primo vice console a Zagabria, 30
aprile 1979. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1980. Primo segretario a Tel Aviv, 25 gennaio 1982.
Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VI, 21 maggio 1984. Consigliere di legazione, 1 maggio 1985.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 novembre 1986-30 ottobre 1987.
Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VI, 2 novembre 1987. All'Uff. XIII della stessa Direzione Generale, 29
gennaio 1990. Consigliere di ambasciata, 9 luglio 1991. Capo Uff. XIII della Dir. Gen. Affari Politici, 7
febbraio 1994. Al Ministero, 1 luglio 1996. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale del Personale e
dell'Amministrazione, 2 dicembre 1996. Capo Uff. Ricerca, Studi e Programmazione della Dir. Gen.
Personale e Amministrazione, 19 maggio 1997. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia
presso l'O.N.U. in Roma, 1 ottobre 1999. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la
Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, 29 gennaio 2001. Capo Uff. IV della Dir. Gen. Paesi
Europa, 15 ottobre 2001. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2002. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per i Paesi dell'Europa, Coordinatore per gli aspetti di Presidenza UE e PESC per i Paesi della
CSE, 31 luglio 2003. Capo della Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 4 febbraio 2004. Alle
dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Affari Politici Multilaterali e i Diritti Umani, 15 luglio
2005. Ambasciatore ad Oslo, accreditata, con credenziali di Ambasciatore, anche a Reykjavik (Islanda), 16
febbraio 2006. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Politica Multilaterale ed i
Diritti Umani, 13 maggio 2010. Vice Direttore Generale per i Paesi dellAfrica sub-sahariana, 8 ottobre
2010. Vice Direttore Generale per la Mondializzazione e le Questioni globali/Direttore Centrale per i Paesi
dellAfrica sub-sahariana, 16 dicembre 2010.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 febbraio 2013.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Pier Luigi Antonio CONTI


Nato a Roma, 30 aprile 1940. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 11 luglio 1962.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 10 settembre
1963. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Servizio Cooperazione Scientifica e Tecnica Internazionale, 25
novembre 1963. Addetto di legazione, 10 settembre 1964. Terzo segretario di legazione, 23 novembre
1965. Secondo segretario alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 24 luglio
1967. Secondo segretario di legazione, 21 dicembre 1967. Primo segretario di legazione, 8 maggio 1969.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 giugno 1969. Consigliere a Praga, 12
novembre 1972. Consigliere di legazione, 1 maggio 1973. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VII, 28
giugno 1975. Alla Segreteria Generale, 15 settembre 1975. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 20 aprile 1976-20 aprile 1977. Riassume alla Segreteria Generale, 21 aprile
1977. Al Gabinetto dell'On. Ministro, 19 giugno 1978. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1978. Console
Generale a Toronto, 18 novembre 1980. Capo Uff. VIII del Dipartimento per la Cooperazione allo
Sviluppo, 27 agosto 1984. A disposizione con incarichi speciali, 26 marzo 1987. Inviato straordinario e
Ministro plenipotenziario di 2a classe, 7 agosto 1987. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero
dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato, 20 luglio 1990. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale degli Affari Economici, 10 luglio 1995. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero delle
Finanze, quale Consigliere per gli Affari Internazionali, 4 giugno 1997. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 1a classe, 6 agosto 1998. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85).
Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero del Tesoro, del Bilancio e della Programmazione
Economica, quale Consigliere per gli Affari Internazionali dell'On. Ministro, 26 maggio 2000. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell'Africa sub-sahariana, Coordinatore per questioni
giuridiche, Accordi bilaterali e problemi concernenti la rete diplomatico-consolare nell'Africa sub-
sahariana, 15 settembre 2001.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 maggio 2007.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2005.

Giorgio COPELLO
Nato a Chiavari (Genova), 27 luglio 1939. Universit di Genova: laurea in scienze politiche, 21 novembre
1967.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 29 agosto 1975.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976. Segretario di
legazione, 9 aprile 1976. Al Cerimoniale, Uff. I, 10 aprile 1976. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VII,
4 luglio 1977. All'Uff. II della stessa Direzione Generale, 3 ottobre 1977. Alla Dir. Gen. Affari Economici,
Uff. VI, 15 maggio 1978. Secondo segretario commerciale a New Delhi, 14 maggio 1979. Primo
segretario di legazione, 1 marzo 1980. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario
commerciale, 1 giugno 1980. Al Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, 30 giugno 1981. Al
Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, Uff. VIII, 24 marzo 1982. All'Uff. II dello stesso
Dipartimento, 6 settembre 1982. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. II, 29 gennaio 1983.
Console aggiunto a Francoforte, 30 aprile 1983. Consigliere di legazione, 1 maggio 1985. Confermato
nella stessa sede con funzioni di Console, 2 gennaio 1986. Consigliere commerciale ad Abu Dhabi, 7 agosto
1986. Al Cerimoniale, Uff. I, 31 marzo 1989. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 1 luglio 1989-30 giugno 1990. Riassume al Cerimoniale, Uff. I, 2 luglio 1990. Consigliere
ad Oslo, 15 novembre 1991. Consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali ad Ottawa, 11 agosto 1995. Al
Ministero, 15 ottobre 1998.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 7 marzo 2001.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1989.

Pietro Edoardo Maria CORDONE


Nato ad Alessandria d'Egitto, 20 settembre 1934. Istituto Universitario Orientale di Napoli: laurea in lingue
e civilt orientali, 3 luglio 1967.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione per il
Vicino Oriente), 2 settembre 1968. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 23
settembre 1968-22 gennaio 1969. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. IX, 24 gennaio 1969. Addetto di
legazione, 2 settembre 1969. Secondo segretario a Gedda, 6 febbraio 1970. Segretario di legazione, 1
luglio 1970. Primo segretario di legazione, 2 marzo 1973. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Primo segretario, 1 gennaio 1974. Primo segretario per la stampa e l'informazione a Beirut, 11 agosto
1975. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. V, 9 settembre 1977. Consigliere di legazione, 1 maggio
1978. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 28 giugno 1978-29 giugno
1979. Riassume alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. V, 30 giugno 1979. Reggente il Consolato Generale
in Casablanca, 16 febbraio 1980. Confermato nella stessa sede con patenti di Console Generale, 1 luglio
1981. Consigliere a Damasco, 24 maggio 1983. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1983. Confermato
nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 aprile 1984. Capo Uff. IX della Dir. Gen.
Emigrazione e Affari Sociali, 3 novembre 1987. Ambasciatore a Sana'a, 27 novembre 1989; accreditato,
con credenziali di Ambasciatore, anche a Gibuti (Repubblica di Gibuti), 1 agosto 1990. Ambasciatore ad
Abu Dhabi, 5 marzo 1995. Capo Uff. VI della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 2 febbraio 1998. Alle
dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione allo Sviluppo quale Coordinatore per i Paesi
dell'area del Mediterraneo e Medio Oriente, 1 gennaio 2000. Ministro plenipotenziario, 23 giugno 2000.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 dicembre 2000.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1981.
Medaglia d'Argento al Valore Civile.

Carlo CORNACCHIA
Nato a Madrid (Spagna), 24 ottobre 1943. Universit di Napoli: laurea in giurisprudenza, 24 aprile 1969;
laurea in scienze politiche, 27 luglio 1973.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Alla Dir.
Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. VII, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16 marzo 1975.
Primo vice console a Stoccarda, 5 gennaio 1976. Primo segretario a Mogadiscio, 25 aprile 1978. Primo
segretario di legazione, 1 marzo 1979. All'Ispettorato Generale del Ministero e degli Uffici all'estero, 16
gennaio 1982. Consigliere di legazione, 1 maggio 1984. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 30 giugno 1984-30 giugno 1985. Riassume all'Ispettorato Generale del
Ministero e degli Uffici all'estero, 3 luglio 1985. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale del
Personale e Amministrazione, 2 settembre 1985. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. IX, 26
settembre 1985. Consigliere a Parigi, 1 dicembre 1986. Reggente il Consolato Generale a Metz, 10 aprile
1991. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1992. Confermato nella stessa sede quale Console Generale,
1 marzo 1994. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici, 28 novembre 1994.
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale delle Relazioni Culturali, 26 maggio 1995. Capo Uff. I della
Dir. Gen. Relazioni Culturali, 9 febbraio 1998. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 22 gennaio
1999. Console Generale aggiunto a New York, 3 novembre 1999. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per i Paesi delle Americhe, 21 novembre 2003.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 15 giugno 2007.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1994.

Francesco CORRIAS
Nato a Nizza (Francia), 18 luglio 1933. Universit di Roma: laurea in scienze economiche e commerciali,
15 luglio 1958.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare ed assegnato
alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. I, 31 agosto 1960. Alla Segreteria della stessa Direzione Generale,
1 gennaio 1961. Addetto di legazione, 31 agosto 1961. Terzo segretario di legazione, 19 luglio 1962.
Vice console a Cardiff, 19 marzo 1963. Secondo segretario di legazione, 19 luglio 1963. Vice console a
Londra, 20 aprile 1964. Vice console a Parigi, 14 dicembre 1964. A Washington, 2 settembre 1965. Primo
segretario di legazione, 17 marzo 1967. Confermato nella stessa sede con funzioni di Secondo segretario, 2
novembre 1967. Consigliere a Tokyo, 25 marzo 1968. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. II, 20
novembre 1970. Consigliere di legazione, 12 dicembre 1970. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. III, 8
settembre 1971. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1974. Capo Uff. Ricerca, Studi e Programmazione
della stessa Direzione Generale, 3 gennaio 1975. Primo consigliere a Lisbona, 28 settembre 1975.
Incaricato d'affari con lettere a Luanda, 29 dicembre 1979. Ambasciatore a Luanda, 11 marzo 1980;
accreditato anche a So Tom Town (So Tom e Principe). Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 2a classe, 28 gennaio 1983. Capo Uff. X della Dir. Gen. Affari Politici, 4 luglio 1983.
Console Generale a New York, 1 ottobre 1985. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 a
classe, 7 agosto 1987. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza della Repubblica con funzioni
di Consigliere Diplomatico, 30 agosto 1991. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari
Politici, 5 giugno 1992. Direttore Generale dell'Emigrazione e degli Affari Sociali, 11 gennaio 1993.
Ambasciatore a Bruxelles, 19 dicembre 1994. Ambasciatore, 6 agosto 1998. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale degli Affari Economici, con l'incarico di assicurare il coordinamento delle attivit
inerenti alla partecipazione italiana ai tavoli ed alle diverse iniziative inerenti al Patto di Stabilit per
l'Europa sud-orientale, 4 agosto 1999. A disposizione con incarichi speciali, 21 gennaio 2000.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2000.
Sottotenente di complemento, Arma di Cavalleria, 7 febbraio 1957.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1985.

Gaetano CORTESE
Nato a Caltanissetta, 5 febbraio 1942. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 22 luglio 1964.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 28 marzo 1969.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, aprile-luglio 1969. Alla Dir. Gen. Emigrazione
e Affari Sociali, Uff. I, 8 agosto 1969. Addetto di legazione, 28 marzo 1970. All'Uff. II della stessa
Direzione Generale, 5 maggio 1970. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Alla Segreteria particolare del
Sottosegretario di Stato, 3 aprile 1971. Vice console a Zagabria, 10 marzo 1972. Primo segretario di
legazione, 28 settembre 1973. Primo vice console nella stessa sede, 1 luglio 1974. Primo segretario
commerciale a Berna, 27 gennaio 1975. Primo segretario a L'Avana, 25 maggio 1978. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Consigliere, 1 giugno 1978. Consigliere di legazione, 1 maggio 1979. Alla
Segreteria Generale, 1 settembre 1980.All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 30 giugno 1981-30 giugno 1982. Riassume alla Segreteria Generale, 1 luglio 1982.
Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1984. Primo consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali a
Washington, 1 settembre 1984. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E.
in Bruxelles, 1 settembre 1989. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 2 agosto
1991. Confermato nella stessa sede con funzioni di Ministro consigliere, 1 dicembre 1991. Fuori ruolo per
prestare servizio presso la Presidenza della Repubblica, Segretariato Generale, 1 ottobre 1992. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 1a classe, 23 dicembre 1997. Ambasciatore a Bruxelles, 3
agosto 1999. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Alle dirette dipendenze del Capo
del Servizio del Contenzioso Diplomatico e dei Trattati con l'incarico di curare il contenzioso bilaterale
Italia-Russia, 12 giugno 2003. Al Ministero, 18 agosto 2003. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
per i Paesi delle Americhe, Coordinamento Uff. II e parte del III (Mercosur), verifica delle risorse delle sedi
delle Americhe e loro questioni consolari e di visti, 18 febbraio 2004; in seguito Coordinatore Uff. I e II e
Coordinatore del tavolo Mae-Map-Ice per l'America Latina. Ambasciatore a L'Aja, accreditato, con
credenziali di Ambasciatore, presso l'O.P.A.C. (Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche),
15 settembre 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 marzo 2009 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Tenente di complemento, Arma Aeronautica, Corpo Commissariato, 1967.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1999.

Gianluca CORTESE
Nato a Roma, 23 novembre 1941. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 6 luglio 1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 16 marzo 1971.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 26 aprile-25 ottobre 1971. Segretario di
legazione, 24 ottobre 1971. Alla Dir Gen. Personale e Amministrazione, Uff. I, 25 ottobre 1971. All'Uff. II
della stessa Direzione Generale, 12 giugno 1973. Vice console a New York, 20 febbraio 1974. Primo vice
console nella stessa sede, 1 gennaio 1975. Primo segretario di legazione, 16 settembre 1975. Console
aggiunto nella stessa sede, 1 gennaio 1977. Primo segretario a Tokyo, 8 gennaio 1978. Alla Dir. Gen.
Cooperazione Culturale Scientifica e Tecnica, Uff. VII, 9 febbraio 1981. Consigliere di legazione, 1
maggio 1981. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1981-30
giugno 1982. Incaricato della Reggenza dell'Uff. IV della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 1 luglio 1982.
Reggente l'Uff. V della stessa Direzione Generale, 15 giugno 1984. Consigliere commerciale a Buenos
Aires, 31 agosto 1985. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere commerciale, 2
gennaio 1986. Consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali a Washington, 1 settembre 1989.
Consigliere di ambasciata, 4 ottobre 1989. Confermato a Washington, Primo consigliere per l'emigrazione
e gli affari sociali, 1 febbraio 1990. Capo Uff. VIII della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 7
settembre 1993. Console Generale a San Paolo, 4 ottobre 1999. Console Generale a Nizza, 29 agosto 2003.
Al Ministero, 25 settembre 2007. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione allo
Sviluppo, 22 ottobre 2007.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 18 febbraio 2008.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1989.

Luchino CORTESE
Nato a Roma, 15 gennaio 1935. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 12 novembre 1959.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 10 settembre
1962. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Servizio N.A.T.O., 4 dicembre 1962. Addetto di legazione, 10
settembre 1963. Al Servizio Stampa, Uff. III, 30 novembre 1963. Terzo segretario di legazione, 3
novembre 1964. Secondo segretario di legazione, 3 novembre 1966. A Mosca, 5 dicembre 1966. Primo
segretario di legazione, 5 febbraio 1968. Console a Capetown, 11 giugno 1969. Console a Tolosa, 29
dicembre 1971. Consigliere di legazione, 1 maggio 1972. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. V, 20
novembre 1974. Alle dirette dipendenze del Capo del Servizio Cooperazione Tecnica con i Paesi in via di
sviluppo, 1 agosto 1976. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1978. Capo Uff. II del Servizio
Cooperazione Tecnica con i Paesi in via di sviluppo, 15 maggio 1978. Primo consigliere a Brasilia, 31
marzo 1979. Confermato nella stessa sede con funzioni di Ministro consigliere, 1 luglio 1981.
Ambasciatore a La Paz, 9 dicembre 1982. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe,
21 novembre 1986. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici, 2 marzo 1987.
Capo Uff. II della stessa Direzione Generale, 21 dicembre 1988. Capo Delegazione diplomatica speciale
presso l'Ufficio Libere Elezioni della C.S.C.E. in Varsavia, con titolo e rango di Ambasciatore, 15 aprile
1991.All'Ispettorato Generale del Ministero e degli Uffici all'estero, 2 maggio 1994. Ispettore del Ministero
e degli Uffici all'estero, 31 maggio 1994. Vice Ispettore Generale del Ministero e degli Uffici all'estero, 1
febbraio 1996. A disposizione con l'incarico di Direttore dell'Istituto Diplomatico, 30 settembre 1996.
Ambasciatore a Tallinn, 25 aprile 1999. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85).
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 febbraio 2002.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1994.

Cesare Augusto CORTI


Nato a Genova, 24 gennaio 1948. Universit di Genova: laurea in giurisprudenza, 23 luglio 1971.
Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 23 novembre 1976.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione
commerciale), 1 settembre 1974. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre
1974-16 marzo 1975. (Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VIII, 30 novembre 1974). Segretario di
legazione, 30 maggio 1975. Al Servizio Cooperazione Tecnica con i Paesi in via di sviluppo, Uff. I, 30
maggio 1975. All'Uff. III dello stesso Servizio, 30 maggio 1976. Console a Recife, 19 aprile 1978. Primo
segretario di legazione, 1 marzo 1979. Primo segretario commerciale a Rabat, 16 gennaio 1981. Primo
segretario commerciale a Dublino, 23 aprile 1983. Consigliere di legazione, 1 maggio 1984. Confermato
nella stessa sede con funzioni di Consigliere commerciale, 2 gennaio 1985. All'Istituto Diplomatico, 18
aprile 1986. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 novembre 1986-31
ottobre 1987. Alla Segreteria Generale, Centro per l'Informatica, 16 novembre 1987. Consigliere a L'Avana,
16 novembre 1989. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 marzo 1992.
Reggente il Consolato Generale ad Amsterdam, 19 aprile 1993. Al Ministero, 3 settembre 1997. Alla Dir.
Gen. Affari Politici, Uff. X, 13 novembre 1997. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1998. Capo Uff. X
della Dir. Gen. Affari Politici, 1 febbraio 1999. Capo Uff. III della Dir. Gen. Paesi Africa sub-sahariana, 1
gennaio 2000. Console Generale a Cordoba, 18 aprile 2000.
Deceduto il 22 dicembre 2000.
Sottotenente di complemento, Servizio Commissariato, Ruolo Commissari, 16 settembre 1974.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1999.

Michele COSENTINO
Nato ad Aci S. Antonio (Catania), 16 ottobre 1943. Universit di Catania: laurea in scienze politiche, 18
novembre 1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione
commerciale), 26 ottobre 1967. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22
dicembre 1967. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. I, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre
1968. Secondo segretario commerciale a Dar-Es-Salaam, 13 luglio 1969. Segretario di legazione, 1 luglio
1970. Primo segretario di legazione, 26 aprile 1972. Secondo segretario commerciale a Washington, 6
dicembre 1972. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 gennaio
1973. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. X, 10 gennaio 1977. Consigliere di legazione, 1 maggio
1977. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 29 giugno 1977-29 giugno
1978. Alla Segreteria Generale, 3 luglio 1978. Consigliere a Parigi, 9 dicembre 1979. Consigliere di
ambasciata, 1 luglio 1982. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 ottobre
1982. Alla Segreteria Generale, 20 agosto 1984. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a
classe, 10 novembre 1989. Console Generale a Parigi, 28 dicembre 1989. Fuori ruolo per prestare servizio
presso la Presidenza della Repubblica, con funzioni di Consigliere Diplomatico Aggiunto, 10 agosto 1992.
Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 a classe, 23 dicembre 1997. Ambasciatore a
Lisbona, 10 giugno 1999. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Alle dirette
dipendenze dell'Ispettore Generale del Ministero e degli Uffici all'estero quale Coordinatore di attivit
relative alla sicurezza dello Stato, con funzioni di Ispettore, 16 marzo 2004. Ispettore Generale del
Ministero e degli Uffici all'estero, 1 ottobre 2007. Ambasciatore, 2 gennaio 2008.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 28 ottobre 2010.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1999.

Margherita COSTA
Nata a Sestri Levante (Genova), 17 agosto 1940. Universit di Genova: laurea in scienze politiche, 18 luglio
1964.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera diplomatica, 28 marzo 1969.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, aprile-luglio 1969. Al Cerimoniale, Uff. III, 8
agosto 1969. Addetto di legazione, 28 marzo 1970. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Vice console
a Marsiglia, 18 novembre 1972. Primo segretario di legazione, 28 settembre 1973. Primo vice console
nella stessa sede, 1 luglio 1974. Console nella stessa sede, 1 ottobre 1974. Alla Dir. Gen. Cooperazione
Culturale Scientifica e Tecnica, Uff. IX, 20 ottobre 1975. Primo segretario a Tunisi, 1 marzo 1977.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1979. Consigliere alla Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia
presso il Consiglio d'Europa in Strasburgo, 15 luglio 1980. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 30 giugno 1983-30 giugno 1984. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. XIII, 2
luglio 1984. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1986. Capo Uff. I della Dir. Gen. Cooperazione allo
Sviluppo, 6 giugno 1988. Incaricato d'affari con lettere a Yaound ed accreditata, con credenziali di
Ambasciatore, anche a N'Djamena (Ciad), a Malabo (Guinea Equatoriale) ed a Bangui (Repubblica
Centrafricana), 10 aprile 1990. Confermata nella stessa sede Ambasciatore ed accreditata, con credenziali di
Ambasciatore, anche a N'Djamena (Ciad), a Malabo (Guinea Equatoriale) ed a Bangui (Repubblica
Centrafricana), 17 luglio 1992. Ambasciatore a Lusaka ed accreditata, con credenziali di Ambasciatore,
anche a Lilongwe (Malawi) e a Gaborone (Botswana), 11 agosto 1995. Capo Uff. I del Cerimoniale e
Reggente l'Uff. II, 1 settembre 1998. Ministro plenipotenziario, 23 giugno 2000. Ambasciatore a Baku,
19 marzo 2001. Al Ministero, 1 settembre 2005. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi
dell'Africa sub-sahariana, incaricata del monitoraggio e coordinamento in materia di cooperazione allo
sviluppo e diritti umani, nonch per le questioni economico-commerciali, 18 ottobre 2005. Alle dirette
dipendenze del Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 7 settembre 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 settembre 2007.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2004.

Maria Manoela COSTANZI BORRI


Nata a Roma, 13 giugno 1948. Universit di Roma: laurea in lettere, 1970 e laurea in scienze politiche,
1973.
In seguito a concorso per titoli ed al superamento del corso di formazione dirigenziale, di cui alla Legge 10
giugno 1984, n. 301, nominata Primo dirigente nella carriera direttiva amministrativa, 1 gennaio 1990.
Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. IV, 16 gennaio 1991. Esperto amministrativo alla Rappresentanza
permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 14 settembre 1992. Dirigente nel ruolo dei Dirigenti
Amministrativi, ai sensi dell'art. 25 del D.L.vo 3 febbraio 1993, n. 29. Al Servizio Controllo Interno con
incarico dirigenziale di membro del Collegio Direttivo, 16 gennaio 1997. Dirigente amministrativo di
seconda fascia (art. 23 del D. L.vo 30 marzo 2001, n.165). Console Generale a Osaka, 31 agosto 2002. Al
Servizio per l'Informatica, le Comunicazioni e la Cifra quale Consigliere ministeriale con incarico
dirigenziale di consulenza, ricerca e studio, 4 luglio 2005. Capo Uff. I del Servizio per l'Informatica, le
Comunicazioni e la Cifra, 15 settembre 2005. All'Ispettorato Generale del Ministero e degli Uffici all'estero
quale Consigliere ministeriale con incarico dirigenziale di prima fascia per le attivit ispettive in materia
amministrativa e contabile, 2 gennaio 2006. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Commissariato
Governativo per l'Expo Saragozza 2008 con l'incarico dirigenziale di prima fascia di Direttore
Amministrativo, 4 luglio 2007. Dirigente amministrativo di prima fascia, 1 gennaio 2009. Esperto
amministrativo capo a Parigi (Ambasciata) competente anche per Belgio, Gran Bretagna, Irlanda,
Lussemburgo, Monaco Principato e Paesi Bassi, 2 marzo 2009. AllIspettorato Generale del Ministero e
degli Uffici allestero quale Consigliere ministeriale per le attivit ispettive in materia amministrativa e
contabile, 3 dicembre 2012.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 luglio 2013.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2007.

Luigi COSTA SANSEVERINO di BISIGNANO


Nato ad Amburgo (Germania), 21 luglio 1940. Universit di Palermo: laurea in giurisprudenza, 9 dicembre
1963.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 16 marzo 1971.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 26 aprile-25 ottobre 1971. Segretario di
legazione, 24 ottobre 1971. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. I, 25 ottobre 1971. Alla Segreteria della
stessa Direzione Generale, 11 settembre 1972. Secondo segretario ad Il Cairo, 28 giugno 1974. Primo
segretario di legazione, 16 settembre 1975. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario
commerciale, 1 aprile 1976. Primo segretario commerciale a Washington, 14 agosto 1977. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1981. Reggente il Consolato Generale in Mogadiscio, 20 agosto 1981. Alla Segreteria
del Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, 25 giugno 1984. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 30 giugno 1984-30 giugno 1985. Capo Segreteria del Dipartimento
per la Cooperazione allo Sviluppo, 1 luglio 1985. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1987. Primo
consigliere ad Algeri, 5 settembre 1987. Incaricato d'affari con lettere a Colombo, 27 ottobre 1990,
accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Mal (Repubblica delle Maldive). Confermato nella
stessa sede Ambasciatore ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Mal (Repubblica delle
Maldive), 17 luglio 1992. Capo del Centro Cifra e Telecomunicazioni, 16 luglio 1994. Ambasciatore ad
Abidjan ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, a Niamey (Niger), Ouagadougou (Burkina Faso) e
a Monrovia (Liberia), 7 gennaio 1997 e, dal 31 gennaio 1998, anche a Freetown (Sierra Leone). Ministro
plenipotenziario, 23 giugno 2000. Ambasciatore a Khartoum, 5 ottobre 2000. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale, 8 ottobre 2003.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 9 gennaio 2004.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1987.

Cesare COTTAFAVI
Nato a Tangeri (Marocco), 5 maggio 1937. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 7 marzo 1962.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Alla Dir. Gen.
Relazioni Culturali, Uff. I, 7 giugno 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Secondo segretario a
Seoul, 14 settembre 1969. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Secondo segretario commerciale a
Bangkok, 25 novembre 1970. Primo segretario di legazione, 26 aprile 1972. Primo segretario
commerciale a Manila, 31 maggio 1973. Al Ministero, 26 febbraio 1977. Consigliere di legazione, 1
maggio 1977. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 29 giugno 1977-29
giugno 1978. Al Cerimoniale, Uff. II, 29 giugno 1978. Consigliere a Tunisi, 22 agosto 1980. Consigliere
commerciale a Manila, 5 settembre 1983. Alla Segreteria della Dir. Gen. Affari Economici, 1 agosto 1988.
All'Uff. II della stessa Direzione Generale, 30 settembre 1988. All'Uff. Ricerca, Studi e Programmazione
della Dir. Gen. Affari Economici, 31 ottobre 1989. Console ad Orano, 6 agosto 1991. Alla Dir. Gen.
Cooperazione allo Sviluppo, Uff. VII, 14 maggio 1994. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1996. Primo
consigliere a Tunisi, 20 dicembre 1999. Al Ministero, 9 aprile 2003. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per gli Italiani all'estero e le Politiche Migratorie, 23 maggio 2003.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 giugno 2004.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1981.

Francesco COTTAFAVI
Nato a Roma, 23 maggio 1944. Universit di Roma: laurea in economia e commercio, 9 luglio 1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 16 marzo 1971.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 26 aprile-29 ottobre 1971. Segretario di
legazione, 24 ottobre 1971. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. I, 25 ottobre 1971. In aspettativa per
adempiere agli obblighi militari di leva dal 15 aprile 1972 al 15 luglio 1973.Al Centro Cifra e
Telecomunicazioni, Rep. Cifra, 19 luglio 1973. Vice console commerciale a New York, 29 ottobre 1974.
Primo vice console commerciale nella stessa sede, 1 gennaio 1975. Primo segretario di legazione, 16
settembre 1975. Console aggiunto commerciale nella stessa sede, 1 gennaio 1977. Primo segretario
commerciale a Santiago, 17 gennaio 1979. Consigliere di legazione, 25 settembre 1982. Alla Dir. Gen.
Affari Politici, Uff. Ricerca, Studi e Programmazione, 11 novembre 1982. Alla Dir. Gen. Emigrazione e
Affari Sociali, Uff. VII, 7 aprile 1983. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 30 giugno 1983-30 giugno 1984. Riassume all'Uff. III della stessa Direzione Generale, 2
luglio 1984. Reggente l'Uff. III della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 3 giugno 1986. Consigliere
alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.N.U. in New York, 22 agosto 1987. Consigliere di
ambasciata, 1 luglio 1990. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 settembre
1990. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, 14 agosto 1992. Fuori ruolo per
prestare servizio presso il Segretariato delle Nazioni Unite in New York, 19 febbraio 1993. Capo Uff. II del
Cerimoniale, 16 gennaio 1996. Primo consigliere a L'Aja, 30 settembre 1996. Capo Uff. II del Contenzioso
Diplomatico e Trattati, 30 ottobre 2000. Vice Capo del Servizio del Contenzioso Diplomatico e dei Trattati,
24 marzo 2001. Capo Uff. X della Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, 30 gennaio 2002. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per l'Integrazione Europea, 30 novembre 2005.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 giugno 2009.
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, 15 luglio 1973.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1989.

Luigi Antonio COZZOLINO


Nato a Boscotrecase (Napoli), 27 gennaio 1940. Istituto Universitario Navale di Napoli: laurea in scienze
economico-marittime, 1966.
Dirigente amministrativo di seconda fascia appartenente al ruolo unico dei dirigenti delle
Amministrazioni dello Stato, 1 dicembre 1984. Alla Dir. Gen. Promozione e Cooperazione Culturale quale
Consigliere ministeriale, con incarico dirigenziale di consulenza, ricerca e studio in materia amministrativo-
contabile, 21 dicembre 2001. Capo Uff. V della Dir. Gen. Affari Amministrativi, di Bilancio e il
Patrimonio, 1 gennaio 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 febbraio 2007.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1992.

Fabio CRISTIANI
Nato a Roma, 10 novembre 1948. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 25 novembre 1971.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 29 agosto 1975.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976. Segretario di
legazione, 9 aprile 1976. Alla Dir. Gen. Cooperazione Culturale Scientifica e Tecnica, Uff. III, 10 aprile
1976. Primo vice console a Lione, 31 maggio 1978. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1980. Alla
Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. II, 1 dicembre 1980. Primo segretario commerciale a Praga,
30 aprile 1983. Consigliere di legazione, 1 maggio 1985. (Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali,
Uff. III, 29 luglio 1985). All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 luglio
1985-30 giugno 1986. Riassume all'Uff. IV della stessa Direzione Generale, 1 luglio 1986. Alla Dir. Gen.
Affari Politici, Uff. XIII, 28 febbraio 1989. Console Generale a Lubiana, 19 novembre 1990. Consigliere di
ambasciata, 1 luglio 1991. Incaricato dAffari con Lettere a Lubiana, 18 febbraio 1992. Al Ministero, 22
luglio 1993. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, 18 ottobre 1993. Primo
consigliere a Dublino, 19 settembre 1994. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso
l'O.S.C.E. in Vienna, 1 ottobre 1998. Capo Uff. VI della Dir. Gen. Affari Politici Multilaterali e Diritti
Umani, 23 settembre 2002. Console Generale a Montreal, e Rappresentante permanente presso
l'Organizzazione dell'Aviazione Civile Internazionale (ICAO), 20 dicembre 2004. Fuori ruolo per prestare
servizio presso il Ministero della Solidariet Sociale quale Consigliere Diplomatico dell'On. Ministro, 28
giugno 2006. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2007. Al Ministero, 8 maggio 2008. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dellEuropa, 6 giugno 2008. Coordinatore per gli Affari
Economici, 19 agosto 2008. Coordinatore per Russia, Bielorussia, Ucraina e Caucaso, 13 ottobre 2008.
Ambasciatore a Skopje, 6 novembre 2010. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Affari
Politici e di Sicurezza, 2 settembre 2013.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 dicembre 2013.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1993.

Mario CRISTOFOLI
Nato a Roma, 6 gennaio 1937. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 10 luglio 1964.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione
commerciale), 28 marzo 1969. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, aprile-luglio
1969. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. Ricerca, Studi e Programmazione, 8 agosto 1969.
Addetto di legazione, 28 marzo 1970. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Reggente il Consolato in
Lilla, 1 settembre 1973. Primo segretario di legazione, 28 settembre 1973. Primo segretario commerciale
a Tunisi, 29 aprile 1977. Consigliere di legazione, 1 maggio 1979. Consigliere commerciale a New Delhi,
15 maggio 1980.All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1983-30
giugno 1984. Capo Rep. II del Centro Cifra e Telecomunicazioni, 6 luglio 1984. Primo consigliere
commerciale ad Ankara, 25 luglio 1985. Primo consigliere a Caracas, 1 settembre 1988. Alla Dir. Gen.
Affari Politici, Uff. III, 8 ottobre 1992. Primo consigliere commerciale a Tirana, 29 maggio 1995. Console
Generale in Karachi, 25 novembre 1997. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1998. Primo consigliere a
L'Aja, 16 marzo 2001. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Economica e
Finanziaria Multilaterale, 16 giugno 2003.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 febbraio 2004.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1983.

Lelio CRIVELLARO
Nato a Mantova, 6 luglio 1947. Universit di Padova: laurea in scienze politiche, 17 luglio 1972.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione sociale),
1 settembre 1974. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16
marzo 1975. (Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. V, 5 novembre 1974). Segretario di
legazione, 16 marzo 1975. Secondo segretario per l'emigrazione e gli affari sociali a Berna, 1 dicembre
1975. Reggente il Consolato in Manchester, 7 gennaio 1979. Primo segretario di legazione, 1 marzo
1979. Confermato nella stessa sede con patenti di Console, 1 luglio 1980. Primo segretario ad Ankara, 9
luglio 1981. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. V, 9 luglio 1983. Consigliere di legazione,
1 maggio 1984. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1984-
30 giugno 1985. Riassume alla stessa Direzione Generale, Uff. V, 1 luglio 1985. Console a Monaco di
Baviera, 10 ottobre 1985. Consigliere commerciale a Rabat, 1 febbraio 1988. Reggente il Consolato
Generale ad Hannover, 21 luglio 1992. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. IX, 19 dicembre
1994. Consigliere ad Islamabad, 6 novembre 1997. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1999. Confermato
nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 ottobre 1999. Console Generale ad Alessandria, 10
gennaio 2001. Console Generale a Gedda, 18 settembre 2003. Capo Uff. V della Dir. Gen. Paesi Africa sub-
sahariana, 3 novembre 2005. Console Generale ad Amburgo, 5 gennaio 2009. Primo consigliere per
lemigrazione e gli affari sociali a Berlino, 2 febbraio 2010. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
per gli Italiani allestero e le Politiche Migratorie, 1 marzo 2012.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2012 con il grado, a titolo onorifico, di Ministro
plenipotenziario.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2011.

Antonio D'ANDRIA
Nato a Caserta, 8 novembre 1946. Universit di Napoli: laurea in giurisprudenza, 23 dicembre 1968.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 2 luglio 1973. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 luglio 1973-8 gennaio 1974. (Al Servizio Contenzioso
Diplomatico, Trattati ed Affari Legislativi, Uff. I, 9 agosto 1973). Segretario di legazione, 2 gennaio 1974.
Alla Segreteria Generale, 3 agosto 1975. Al Gabinetto dell'On. Ministro, 18 settembre 1976. Primo
segretario di legazione, 2 gennaio 1978. Secondo segretario alla Rappresentanza permanente d'Italia presso
la C.E.E. in Bruxelles, 1 ottobre 1978. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1
gennaio 1979. Reggente il Consolato Generale in Rosario, 27 aprile 1981. Consigliere di legazione, 1
maggio 1983. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Segreteria, 2 gennaio 1985. Capo Segreteria della stessa
Direzione Generale, 1 febbraio 1985. Alla Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 9 maggio
1985. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 novembre 1986-30 ottobre
1987. All'Uff. III della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 31 ottobre 1987. Reggente l'Uff. III della
stessa Direzione Generale, 1 febbraio 1988. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1989. Consigliere alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 28 agosto 1989. Confermato nella stessa
sede con funzioni di Primo consigliere, 1 febbraio 1990. Capo Uff. I della Dir. Gen. Affari Economici, 25
febbraio 1994. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 23 dicembre 1997.
Ministro consigliere a Londra, 28 settembre 1998. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.
85). Confermato nella stessa sede con funzioni di Ministro, 29 marzo 2001. Al Ministero, 2 luglio 2002.
Fuori ruolo per prestare servizio presso la Regione Campania quale Consigliere per gli Affari Internazionali
del Presidente della Regione, 15 novembre 2002. Ambasciatore a Tunisi, 9 novembre 2007. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, 1 dicembre 2009. Coordinatore per
le tematiche trasversali con particolare riferimento alle iniziative di cooperazione allo sviluppo realizzate
nei Paesi e a favore dei popoli dellEuropa balcanica e orientale, del bacino del Mediterraneo e del Medio
Oriente, 23 dicembre 2009. Ambasciatore a Managua, 1 gennaio 2011.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 gennaio 2013.
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, 11 dicembre 1970.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2002.

Antonio D'APICE
Nato a Riccia (Campobasso), 12 giugno 1938. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 22 febbraio
1963.
In seguito ad esame di concorso nominato Vice ispettore amministrativo di 3a classe in prova, 10 ottobre
1967. Alla Dir. Gen. Personale, Uff. I, 30 ottobre 1967. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff.
XI, 25 marzo 1968. Vice ispettore amministrativo di 2a classe, 30 novembre 1968. Ispettore
amministrativo, 1 luglio 1970. Ispettore, 12 dicembre 1972. Ispettore superiore (qualifica ad
esaurimento), 1 luglio 1973. Commissario amministrativo aggiunto a Washington, 5 febbraio 1974.
Commissario amministrativo a Teheran, 1 aprile 1979. Ispettore generale (qualifica ad esaurimento), 1
luglio 1981. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. VII, 1 maggio 1982. Primo dirigente, 28
giugno 1982. Reggente gli Uff. VII e X della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 26 febbraio 1983. Ai
Commissariati Generali per le Esposizioni Internazionali di Tsukuba e Vancouver, 1 giugno 1984.
Dirigente superiore, 1 gennaio 1986. Al Commissariato Generale Esposizione Internazionale di Brisbane,
3 gennaio 1988. Direttore amministrativo del Commissariato Generale del Governo italiano per la
partecipazione all'Esposizione Universale di Siviglia, 30 dicembre 1990. Dirigente generale, 23 dicembre
1992. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale del Personale, 13 luglio 1993. Preposto al
coordinamento amministrativo del II gruppo di Uffici (dal VII al XIV) della Direzione Generale del
Personale, 26 luglio 1994. Fuori ruolo in qualit di Direttore Amministrativo del Commissariato Generale
dell'Expo di Lisbona 1998, 27 ottobre 1997. Al Ministero, 20 luglio 1999. Alla Dir. Gen. Cooperazione
Economica e Finanziaria Multilaterale, Responsabile Amministrativo del Commissariato Generale del
Governo italiano per l'Esposizione Universale di Hannover 2000, 16 febbraio 2000. Dirigente
amministrativo di prima fascia (art. 23 del D. L.vo 30 marzo 2001, n.165). Console Generale a Marsiglia,
16 agosto 2001. Alla Dir. Gen. Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale quale Consigliere
ministeriale, con incarico dirigenziale di consulenza, ricerca e studio in materia amministrativa e di
bilancio, 14 aprile 2005.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 luglio 2005.
Sottotenente di Complemento, Servizio Automobilistico, 13 luglio 1965.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2000.

Eugenio d'AURIA
Nato a Lauria (Potenza), 5 agosto 1948. Universit di Napoli: laurea in economia e commercio, 11 aprile
1972.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 29 agosto 1975.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976. Segretario di
legazione, 9 aprile 1976. Alla Dir. Gen. Cooperazione Culturale Scientifica e Tecnica, Uff. V, 10 aprile
1976. Primo vice console a Sydney, 31 marzo 1979. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1980.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Console, 20 gennaio 1981. Primo segretario commerciale ad Il
Cairo, 11 novembre 1981. Primo segretario a Dakar, 19 giugno 1984. Consigliere di legazione, 1 maggio
1985. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 2 gennaio 1986. Alla Dir. Gen.
Cooperazione allo Sviluppo, Uff. II, 31 agosto 1987. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 1 luglio 1988-30 giugno 1989. Capo Segreteria particolare del Sottosegretario
di Stato, 26 luglio 1989. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1991. Primo consigliere alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.C.S.E. in Parigi, 1 luglio 1992. Primo consigliere a Bonn, 1
luglio 1997. Primo consigliere a Berlino, a seguito del trasferimento della sede dell'Ambasciata da Bonn a
Berlino, 1 agosto 1999. Capo Uff. I della Dir. Gen. Paesi Mediterraneo e Medio Oriente, 11 luglio 2000.
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi del Mediterraneo e del Medio Oriente, con
l'incarico di seguire gli interventi finanziari, umanitari e di sminamento e assicurare il coordinamento con
gli Enti locali, 2 gennaio 2002. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2002. Dal 31 marzo 2004
Coordinatore per il Partenariato ed il dialogo euro-mediterraneo. Ambasciatore a Riad, 15 novembre 2005.
Ambasciatore a Vienna, 15 luglio 2010. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per lUnione
Europea, 10 giugno 2013.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 settembre 2013.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Fabrizio DE AGOSTINI DRAGONETTI de TORRES


Nato a Roma, 13 maggio 1947. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 22 luglio 1970.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Al Servizio
Stampa e Informazione, Uff. II, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16 marzo 1975. Primo vice
console commerciale a Montreal, 20 dicembre 1978. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979.
Console commerciale nella stessa sede, 1 aprile 1979. Consigliere a Sofia, 15 aprile 1983. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1984. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. V, 16 agosto 1985. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 novembre 1986-30 ottobre 1987. Riassume
all'Uff. V della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 2 novembre 1987. Reggente l'Uff. V della stessa Direzione
Generale, 1 febbraio 1988. Consigliere commerciale a Vienna, 20 gennaio 1989. Consigliere di
ambasciata, 4 ottobre 1989. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere commerciale,
20 gennaio 1990. Primo consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali alla Rappresentanza permanente
d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 6 ottobre 1993. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale della
Cooperazione allo Sviluppo, 31 dicembre 1996. Capo Uff. IX della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali,
15 febbraio 1999. Capo Uff. IV della Dir. Gen. Italiani all'estero e Politiche Migratorie, 1 gennaio 2000.
Console Generale a Madrid, 5 giugno 2000. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi
dell'Africa sub-sahariana, 26 luglio 2004. Ambasciatore ad Accra ed accreditato, con credenziali di
Ambasciatore, anche a Lom (Togo), 15 giugno 2005. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2007. Alle
dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Italiani allestero e le Politiche Migratorie, 17 agosto 2009.
Coordinatore degli aspetti giuridici ed applicativi dei servizi consolari, in raccordo con le altre
Amministrazioni ed Enti interessati, 11 settembre 2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 giugno 2010.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1990.

Roberto DE ANTONIIS
Nato a Pescara, 4 luglio 1936. Universit di Macerata: laurea in giurisprudenza, 15 novembre 1958.
Dirigente di seconda fascia dell'area della promozione culturale appartenente al ruolo unico dei dirigenti
delle Amministrazioni dello Stato, 30 giugno 1973. Alla Dir. Gen. Promozione e Cooperazione Culturale
con l'incarico di Consigliere ministeriale, 28 febbraio 2001.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2003.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1982.

Sandro DE BERNARDIN
Nato a Venezia, 20 agosto 1949. Universit di Padova: laurea in scienze politiche, 18 luglio 1972.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 2 luglio 1973. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 luglio 1973-8 gennaio 1974. (Alla Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, Uff. Ricerca, Studi e Programmazione, 9 agosto 1973). Segretario di legazione, 2
gennaio 1974. In aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal 2 aprile 1974 al 29 aprile 1975.
Alla Segreteria Generale, 23 settembre 1975. Secondo segretario commerciale alla Rappresentanza
permanente d'Italia presso l'O.C.S.E. in Parigi, 28 novembre 1977. Primo segretario di legazione, 2
gennaio 1978. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 gennaio
1979. Primo segretario a Kinshasa, 28 aprile 1981. Consigliere di legazione, 1 maggio 1983. Confermato
nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 1 aprile 1984. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
del Personale e Amministrazione, 27 febbraio 1985. All'Uff. XIII della Dir. Gen. Affari Politici, 16 luglio
1985. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 novembre 1986-30 ottobre
1987. Riassume all'Uff. XIII della Dir. Gen. Affari Politici, 1 novembre 1987. Consigliere di ambasciata,
1 gennaio 1989. Primo consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali a Parigi, 15 febbraio 1990.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 6 agosto 1990. Primo consigliere
commerciale ad Ottawa, 2 novembre 1994. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere,
31 luglio 1995. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, 25 giugno 1998. Capo
Uff. I della stessa Direzione Generale, 30 novembre 1998. Capo Uff. IV della Dir. Gen. Integrazione
Europea, 1 gennaio 2000. Ministro plenipotenziario, 23 giugno 2000. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per l'Integrazione Europea con l'incarico di Corrispondente europeo e di Coordinatore
per la Politica Estera e di Sicurezza Comune e delle competenze dell'UE in materia di gestione delle crisi,
1 gennaio 2001; dal 1 aprile 2004 Coordinatore per la politica europea di sicurezza e difesa e della
partecipazione italiana alle attivit di gestione delle crisi in ambito UE. Ambasciatore a Tel Aviv, 1 giugno
2004. Vice Segretario Generale/Direttore Politico, 2 settembre 2008. Direttore Generale per gli Affari
Politici e di Sicurezza, 16 dicembre 2010. Ambasciatore, 2 gennaio 2011. Cessa di far parte
dellAmministrazione in data 1 agosto 2014.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2012.

Angelo Gabriele DE CEGLIE


Nato a Falcone (Messina), 21 novembre 1941. Universit di Bari: laurea in giurisprudenza, 2 luglio 1964.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 2 settembre 1968.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 23 settembre 1968-22 gennaio 1969. Alla Dir.
Gen. Personale e Amministrazione, Uff. IV, 24 gennaio 1969. Addetto di legazione, 2 settembre 1969.
Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Secondo segretario alla Rappresentanza permanente d'Italia presso
l'O.N.U. in New York, 7 febbraio 1971. Primo segretario di legazione, 2 marzo 1973. Fuori ruolo per
prestare servizio presso il Segretariato Generale delle Nazioni Unite in New York, 15 settembre 1973.
Primo segretario commerciale a Teheran, 26 gennaio 1976. Consigliere di legazione, 1 maggio 1978. Al
Servizio Contenzioso Diplomatico, Trattati e Affari Legislativi, 29 giugno 1979. All'Istituto Diplomatico,
corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1979-30 giugno 1980. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale del Personale e Amministrazione, 23 settembre 1980. Consigliere di ambasciata, 1
luglio 1983. Fuori ruolo per prestare servizio presso la F.A.O. in Roma con l'incarico di Senior Legal
Officier, 3 ottobre 1983. Confermato nella posizione di fuori ruolo per prestare servizio presso la F.A.O. in
Roma con l'incarico di Vice Direttore dell'Ufficio Legale, 3 ottobre 1986. Capo Uff. IV della Dir. Gen.
Personale e Amministrazione, 3 ottobre 1987. Console Generale a Londra, 1 settembre 1989. Ministro
consigliere a Tokyo, 21 settembre 1992. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale del Personale e
dell'Amministrazione, 31 ottobre 1994. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 2
maggio 1996. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per il Personale, con l'incarico, in particolare,
di promuovere, seguire e monitorare gli atti normativi suscettibili di riflessi sulle materie di competenza
della Direzione, 1 gennaio 2000. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85). Ambasciatore
ad Islamabad, 3 gennaio 2001. Capo della Rappresentanza permanente presso le Organizzazioni
Internazionali in Vienna, con titolo e rango di Ambasciatore ed accreditato, con titolo e rango di
Ambasciatore, anche presso l'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica (A.I.E.A.) e presso
l'Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale (U.N.I.D.O.), 11 febbraio 2004 . Alle
dirette dipendenze del Direttore Generale per le Risorse Umane e lOrganizzazione, 10 aprile 2008.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2008.
Sottotenente di complemento, Servizio di Commissariato, 1966.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1999.

Francesco DE CONNO
Nato a Grumo Nevano (Napoli), 7 aprile 1945. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 18 aprile
1969.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 marzo 1984. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 5 marzo-31 dicembre 1984. Segretario di legazione, 1
gennaio 1985. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. II, 2 gennaio 1985. Reggente il Consolato in
Adelaide, 30 dicembre 1986. Confermato nella stessa sede Console, 1 aprile 1987. Primo segretario di
legazione, 1 settembre 1988. Primo segretario a Praga, 12 settembre 1990. Primo segretario a La Valletta,
16 settembre 1992. Consigliere di legazione, 1 maggio 1994. Alla Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo,
Uff. VII, 30 novembre 1994. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 2
dicembre 1994-1 dicembre 1995. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. Ricerca, Studi e
Programmazione, 4 dicembre 1995. All'Uff. I della stessa Direzione Generale, 10 gennaio 1997. Reggente il
Consolato Generale in Bahia Blanca, 2 marzo 1998. Confermato nella stessa sede quale Console Generale,
1 febbraio 1999. Consigliere a Copenaghen, 2 luglio 2001. Alle dirette dipendenze del Capo del Servizio
del Contenzioso Diplomatico e dei Trattati, 3 luglio 2003. Console Generale a Melbourne, 1 settembre
2005. Consigliere di ambasciata, 2 luglio 2006. Console Generale a Vancouver, 7 settembre 2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 ottobre 2011.
Sottotenente di complemento, Aeronautica Militare, 1971.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2009.

Amedeo DE FRANCHIS
Nato a Napoli, 9 agosto 1939. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 17 novembre 1961.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 10 settembre
1962. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. IV, 4 dicembre 1962. Addetto di legazione, 10 settembre 1963.
Alla Dir. Gen. Affari Politici, Segreteria, 15 ottobre 1963. In aspettativa per adempiere agli obblighi militari
di leva dal 10 gennaio 1964 al 13 aprile 1965. Terzo segretario di legazione, 3 novembre 1964. Alla Dir.
Gen. Affari Politici, Uff. IV, 21 aprile 1965. Secondo segretario di legazione, 3 novembre 1966. Vice
console a New York, 20 luglio 1967. Primo vice console nella stessa sede, 11 settembre 1967. Primo
segretario di legazione, 5 febbraio 1968. Console aggiunto a New York, 10 luglio 1969. Consigliere a
Teheran, 20 dicembre 1970. Consigliere di legazione, 1 maggio 1972. Confermato nella stessa sede con
funzioni di Primo consigliere, 1 gennaio 1975. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. IV, 5 febbraio 1976.
Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1976. Capo Uff. IV della Dir. Gen. Affari Politici, 25 settembre 1977.
Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la N.A.T.O. in Bruxelles, 2 settembre
1979. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 28 gennaio 1983. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Ministro consigliere, 1 luglio 1983. Ambasciatore ad Islamabad, 18 luglio
1984. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero del Bilancio e della Programmazione Economica,
15 gennaio 1988. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero delle Finanze, 13 aprile 1988. Fuori
ruolo per prestare servizio presso l'Organizzazione del Trattato dell'Atlantico del Nord (NATO) in
Bruxelles quale Segretario Generale Delegato, 1 luglio 1989. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 1a classe, 10 novembre 1989. Direttore Generale degli Affari Politici, 7 febbraio 1994.
Ambasciatore, 29 dicembre 1995. Ambasciatore, Capo della Rappresentanza permanente d'Italia presso la
N.A.T.O. in Bruxelles, 2 maggio 1998. Ambasciatore a Madrid ed accreditato, con credenziali di
Ambasciatore, anche ad Andorra (Principato di Andorra), 7 settembre 2002.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 28 giugno 2006.
Sottotenente di complemento, Arma di Fanteria (Alpini), 13 ottobre 1964.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1997.

Luca DEL BALZO di PRESENZANO


Nato a Roma, 20 dicembre 1945. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 24 marzo 1972.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 2 luglio 1973. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 luglio 1973-8 gennaio 1974. (Alla Dir. Gen. Affari
Politici, Uff. VII, 9 agosto 1973). Segretario di legazione, 2 gennaio 1974. Alla Segreteria della stessa
Direzione Generale, 28 ottobre 1974. Secondo segretario a Londra, 1 ottobre 1975. Primo segretario di
legazione, 2 gennaio 1978. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 gennaio 1979.
Primo segretario commerciale ad Amman, 9 settembre 1980. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Consigliere commerciale, 1 dicembre 1982. Consigliere di legazione, 1 maggio 1983. Alla Segreteria del
Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, 26 maggio 1983. Al Gabinetto dell'On. Ministro, 26
gennaio 1984. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1984-30
giugno 1985. Riassume al Gabinetto dell'On. Ministro, 1 luglio 1985. Reggente il Consolato Generale in
Filadelfia, 19 luglio 1986. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1989. Primo consigliere alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso la N.A.T.O. in Bruxelles, 21 gennaio 1990. Capo Segreteria
della Dir. Gen. Affari Politici, 1 marzo 1994. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia
presso l'U.E. in Bruxelles, 9 settembre 1996. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a
classe, 6 agosto 1998. Confermato nella stessa sede con funzioni di Ministro consigliere, 1 novembre
1998. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Ambasciatore a Bratislava, 31 gennaio
2001. Vice Direttore Generale per i Paesi del Mediterraneo e del Medio Oriente, 7 giugno 2004.
Ambasciatore a Lisbona, 4 giugno 2007. Ambasciatore, 2 gennaio 2011. Alle dirette dipendenze del
Segretario Generale, 16 settembre 2011.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 gennaio 2012.
Sottotenente di complemento, Arma di Cavalleria, 22 settembre 1967.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2003.

Giulia DEL FABBRO


Nata a Trieste, 8 settembre 1949. Universit di Trieste: laurea in lettere moderne, 28 giugno 1973.
Inquadrata, ai sensi della Legge 22 dicembre 1990, n. 401, nell'area della promozione culturale, VII
qualifica funzionale, 21 maggio 1992. Addetto all'Istituto italiano di Cultura a Budapest, 16 ottobre 1992.
Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. I, 4 agosto 1995. Addetto all'Istituto italiano di Cultura ad Addis
Abeba, 14 gennaio 1998. Inquadrata nella posizione economica C2 dell'area della promozione culturale, 4
settembre 2000. Dirigente nel ruolo dei Dirigenti dell'area della promozione culturale, 18 giugno 2001.
Dirigente di seconda fascia dell'area della promozione culturale (art. 23 del D. L. vo 30 marzo 2001,
n.165). Alla Dir. Gen. Paesi Asia, Oceania, Pacifico e Antartide quale Esperto per la promozione culturale,
con incarico dirigenziale di consulenza, ricerca e studio, 31 agosto 2001. Alla Dir. Gen. Paesi Europa quale
Esperto per la promozione culturale, con incarico dirigenziale di consulenza, ricerca e studio, 26 settembre
2002.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 31 dicembre 2009.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2009.

Saba D'ELIA
Nato a Nola (Napoli), 6 febbraio 1948. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 22 novembre 1971.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Alla Dir.
Gen. Personale e Amministrazione, Uff. I, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16 marzo 1975.
Primo vice console a Zurigo, 3 aprile 1976. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979. Primo
segretario commerciale a Berlino Est, 21 gennaio 1980. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. X, 2 novembre
1983. Consigliere di legazione, 1 maggio 1984. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 30 giugno 1984-30 giugno 1985. Riassume alla stessa Direzione Generale, Uff. X, 11 luglio
1985. Capo Segreteria della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 16 luglio 1985. Consigliere alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.N.U. in New York, 5 gennaio 1989. Consigliere di
ambasciata, 1 gennaio 1990. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 settembre
1990. Primo consigliere a Mosca, 19 maggio 1993. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli
Affari Politici, 31 dicembre 1996. Capo Segreteria della stessa Direzione Generale, 23 novembre 1998. Alle
dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell'Europa, 1 gennaio 2000. Capo Uff. II della Dir.
Gen. Paesi Europa, 12 aprile 2000. Ministro plenipotenziario, 23 giugno 2000. Capo Uff. III della Dir.
Gen. Paesi Europa, 18 maggio 2001. Ambasciatore a Sarajevo, 15 giugno 2001. Capo dell'Unit di
Coordinamento della Segreteria Generale, 3 gennaio 2005. Ambasciatore a Tirana, 18 settembre 2007. Alle
dirette dipendenze del Direttore Generale per lUnione Europea, 5 dicembre 2011. Fuori ruolo per prestare
servizio presso la Camera dei Deputati quale Consigliere Diplomatico del Presidente della Camera, 13
luglio 2012.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 marzo 2013.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2004.
Anna DELLA CROCE di DOJOLA BRIGANTE COLONNA ANGELINI
Nata a Pavia, 18 maggio 1943. Universit di Pavia: laurea in scienze politiche, 16 novembre 1965.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera diplomatica ed assegnata All'Istituto
Diplomatico, 26 ottobre 1967. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22
dicembre 1967. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. I, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre
1968. Secondo segretario a Belgrado, 8 gennaio 1970. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Primo
segretario di legazione, 26 aprile 1972. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. IV, 20 settembre 1972.
All'Istituto Diplomatico, 30 agosto 1976. In aspettativa, 14 aprile 1977; prosegue l'aspettativa ai sensi
dell'art. 1 della Legge n. 26 dell'11 febbraio 1980, a decorrere dal 15 novembre 1981. Alla Dir. Gen.
Personale e Amministrazione, 29 novembre 1982. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VII, 10 gennaio 1983.
Primo segretario commerciale alla Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia presso la F.A.O. in
Roma, 28 aprile 1983. Consigliere di legazione, 1 maggio 1985. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 1 luglio 1985-30 giugno 1986. In aspettativa ai sensi dell'art. 1 della
Legge n. 26 dell'11 febbraio 1980, a decorrere dal 1 luglio 1986. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. V, 3
maggio 1990. Reggente il Consolato Generale in Filadelfia, 23 ottobre 1996. Consigliere di ambasciata, 1
luglio 1996. Confermata nella stessa sede Console Generale, 1 dicembre 1996. Primo consigliere a
Berlino, 14 luglio 2000. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2004. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per i Paesi dell'Asia, Oceania, Pacifico e Antartide, 14 luglio 2004. Inviato Speciale del Ministro
degli Affari Esteri per l'Afghanistan, 15 marzo 2005. Ambasciatore a Stoccolma, 15 ottobre 2007. Alle
dirette dipendenze del Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 1 aprile 2010.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 giugno 2010.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2007.

Folco de LUCA GABRIELLI


Nato a Roma, 6 settembre 1947. Universit di Milano: laurea in giurisprudenza, 18 aprile 1971.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Alla Dir.
Gen. Personale e Amministrazione, Uff. V, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16 marzo 1975.
All'Uff. II della stessa Direzione Generale, 18 novembre 1975. Alla Segreteria particolare del
Sottosegretario di Stato, 1 febbraio 1977. Secondo segretario per l'emigrazione e gli affari sociali alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso le Organizzazioni Internazionali in Ginevra, 7 febbraio 1978.
Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo
segretario per l'emigrazione e gli affari sociali, 1 luglio 1980. Primo segretario commerciale a Kampala, 13
febbraio 1981. Primo segretario commerciale a Teheran, 31 agosto 1983. Consigliere di legazione, 1
maggio 1984. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere commerciale, 1 aprile 1984. Alla
Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VIII, 17 novembre 1986. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 1 luglio 1987-30 giugno 1988. Capo Segreteria della Dir. Gen. Relazioni
Culturali, 1 luglio 1988. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1990. Console Generale ad Hong Kong,
26 ottobre 1991; con patenti di Console Generale anche per il territorio portoghese di Macao. Console
Generale a Los Angeles, 1 agosto 1996. Al Ministero, 1 ottobre 1999. Temporaneamente preposto al
Servizio per l'Informatica, le Comunicazioni e la Cifra, 15 novembre 2000. Comandato presso la Presidenza
del Consiglio dei Ministri, 2 aprile 2001. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del
Consiglio dei Ministri quale Coordinatore del Servizio Affari Internazionali di Cerimoniale del
Dipartimento del Cerimoniale di Stato, 1 ottobre 2001. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2003.
Ambasciatore a Singapore ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Brunei (Sultanato di
Brunei), 1 febbraio 2005. Ambasciatore a Kuala Lumpur, 25 gennaio 2010. Alle dirette dipendenze
dellIspettore Generale, 24 luglio 2012.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 ottobre 2012 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2004.

Gianfranco DE LUIGI
Nato a Roma, 10 gennaio 1944. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 18 luglio 1967.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Alla Dir.
Gen. Affari Politici, Uff. VI, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16 marzo 1975. Secondo
segretario a Bucarest, 25 maggio 1976. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979. Reggente il
Consolato in Norimberga, 16 gennaio 1980. Confermato nella stessa sede con patenti di Console, 1 luglio
1980. Alla Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 3 gennaio 1984. Consigliere di legazione, 1
maggio 1984. Consigliere a Mosca, 29 luglio 1985. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 1 luglio 1989-30 giugno 1990. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1990.
Alla Segreteria Generale, Centro per l'Informatica, 2 luglio 1990. Capo del Centro per l'Informatica, 1
ottobre 1992. Console Generale a Fiume, 16 agosto 1993. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
degli Affari Politici, 2 febbraio 1998. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell'Europa,
1 gennaio 2000. Primo consigliere a Brasilia, 7 dicembre 2000. Console Generale ad Amburgo, 1
settembre 2004. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, 31
dicembre 2008. Ispettore del Ministero e degli Uffici allestero e Capo Segreteria dellIspettorato Generale,
4 febbraio 2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 29 novembre 2010.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1992.

Enrico Gerardo DE MAIO


Nato ad Ancona, 14 febbraio 1940. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 22 febbraio 1963; laurea
in scienze politiche, 22 settembre 1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione
commerciale), 26 ottobre 1967. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22
dicembre 1967. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VI, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26
ottobre 1968. Secondo segretario a L'Aja, 27 gennaio 1970. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Primo
segretario di legazione, 26 aprile 1972. Console aggiunto commerciale ad Hong Kong, 28 novembre 1972.
Console aggiunto a New York, 12 settembre 1975. Consigliere di legazione, 1 maggio 1977. Console
nella stessa sede, 1 maggio 1977. Capo Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 4 maggio 1978.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 28 giugno 1978-29 giugno 1979.
Riassume alla Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, quale Capo Segreteria, 29 giugno 1979.
Confermato, per cambiamento di Governo, Capo Segreteria del Sottosegretario di Stato, 8 agosto 1979.
Confermato, per cambiamento di Governo, Capo Segreteria del Sottosegretario di Stato, 5 aprile 1980.
Confermato, per cambiamento di Governo, Capo Segreteria del Sottosegretario di Stato, 21 ottobre 1980.
Confermato, per cambiamento di Governo, Capo Segreteria del Sottosegretario di Stato, 3 luglio 1981. Alla
Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. II, 16 settembre 1982. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio
1983. Consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso le Organizzazioni Internazionali in
Ginevra, 5 gennaio 1983. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 aprile 1984.
Incaricato d'affari con lettere ad Abu Dhabi, 23 luglio 1987. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 2a classe, 6 aprile 1990. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale della
Cooperazione allo Sviluppo, 7 maggio 1990. Capo Uff. VI della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 21
maggio 1990. A disposizione con incarichi speciali, 5 febbraio 1991. Ambasciatore ad Islamabad, 21
ottobre 1996. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per i Paesi dell'Asia, Oceania, Pacifico e l'Antartide per la trattazione delle attivit
relative all'Afghanistan, 21 ottobre 2000. Dal 19 novembre 2001 assume l'incarico di Inviato Speciale del
Ministro degli Affari Esteri per l'Afghanistan. Ambasciatore a Nairobi, 6 gennaio 2005; accreditato, con
credenziali di Ambasciatore, anche a Port Victoria (Isole Seychelles) e, con titolo e rango di Ambasciatore,
presso l'U.N.E.P. (Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente) e presso l'H.A.B.I.T.A.T. (Programma
delle Nazioni Unite per gli Insediamenti Umani). Alla Dir. Gen. Paesi Africa sub-sahariana, 20 dicembre
2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 30 dicembre 2006.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1981.

Gian Ludovico de MARTINO di MONTEGIORDANO


Nato a Roma, 13 marzo 1953. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 19 luglio 1976.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 4 maggio 1978.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-31 gennaio 1979. Segretario di
legazione, 31 gennaio 1979. Alla Dir. Gen. Cooperazione Culturale Scientifica e Tecnica, Uff. VI, 1
febbraio 1979. All'Uff. V della stessa Direzione Generale, 20 marzo 1979. All'Uff. XI della stessa Direzione
Generale, 29 settembre 1979. Secondo segretario a Seoul, 2 febbraio 1981. Confermato nella stessa sede
con funzioni di Primo segretario, 1 marzo 1981. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo
segretario commerciale, 1 luglio 1981. Primo segretario di legazione, 4 novembre 1982. Primo vice
console a Londra, 1 luglio 1983. Confermato nella stessa sede con funzioni di Console, 2 gennaio 1984.
Primo segretario commerciale a Mosca, 18 novembre 1985. Comandato presso il Senato della Repubblica,
Capo Ufficio Stampa del Presidente del Senato, 1 febbraio 1988. Consigliere di legazione, 1 maggio
1988. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 luglio 1989-30 giugno
1990. Reggente il Consolato Generale in Leningrado, 9 luglio 1990. Confermato a San Pietroburgo (gi
Leningrado), Console Generale, 1 febbraio 1992. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1993. Primo
consigliere a Parigi, 9 gennaio 1995. Capo Uff. XVI della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 10 luglio
1998. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici; Capo della Delegazione
diplomatica speciale a Baghdad, 22 ottobre 1999. Dal 12 agosto 2003 Ministro Consigliere e Vice Capo
Delegazione. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2004. Capo della Delegazione Diplomatica speciale a
Baghdad con rango di Ambasciatore, 6 febbraio 2004. Ambasciatore a Baghdad, 1 luglio 2004. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per i Paesi del Mediterraneo e del Medio Oriente, Coordinatore della
"Task Force Iraq", 3 aprile 2006. Ambasciatore a Canberra ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore,
anche a Suva-Viti-Levu (Isole Figi), a Port Moresby (Papua Nuova Guinea), a Port Vila (Repubblica di
Vanuatu), ad Honiara (Isole Salomone), a Palikir (Stati Federati della Micronesia) e nella Repubblica di
Nauru, 21 febbraio 2009. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Affari Politici e di
Sicurezza, Presidente del Comitato Interministeriale dei Diritti Umani, 17 ottobre 2013.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 settembre 2016.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2003.

Piero DE MASI
Nato a Roma, 6 giugno 1937. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 12 luglio 1960.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 1 settembre
1964. Alla Dir.Gen. Personale, Servizio Trattati, 28 novembre 1964. Addetto di legazione, 1 settembre
1965. Alla Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 2 maggio 1966. Terzo segretario di
legazione, 3 novembre 1966. Secondo segretario di legazione, 21 dicembre 1967. Secondo segretario alla
Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia presso il Consiglio d'Europa in Strasburgo, 20 giugno
1968. Primo segretario di legazione, 30 dicembre 1969. Console a Durban, 10 gennaio 1971. Consigliere
a Santiago, 1 febbraio 1973. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. III, 27 gennaio 1974. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1974. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 24
novembre 1974-28 novembre 1975. Riassume alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. III, 29 novembre 1975.
Consigliere a Praga, 4 marzo 1976. Consigliere a Madrid, 8 maggio 1979. Confermato nella stessa sede con
funzioni di Consigliere commerciale, 1 settembre 1979. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1980.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere commerciale, 1 luglio 1981. Alla Dir. Gen.
Affari Economici, Uff. I, 1 agosto 1983. Capo Uff. I della stessa Direzione Generale, 1 gennaio 1984.
Capo Uff. V della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 3 settembre 1984. Ministro consigliere a Berlino,
5 settembre 1986. Ambasciatore a Windhoek, 15 giugno 1990. Capo Uff. XIV della Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, 2 settembre 1996. Console Generale a Boston, 26 ottobre 1998. Console Generale ad
Amsterdam, 15 giugno 2002.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 luglio 2004.
Sottotenente di complemento, Arma di Fanteria (Carristi), 23 giugno 1961.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1978.

Lorenzo de MEDICI
Nato a Roma, 31 marzo 1937. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 16 febbraio 1963.
In seguito ad esame di concorso nominato Vice ispettore amministrativo di 3a classe, 28 giugno 1967.
Alla Dir. Gen. Emigrazione, Uff. VII, 28 giugno 1967. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. II,
30 giugno 1968. Vice ispettore amministrativo di 2a classe, 2 agosto 1968. Commissario amministrativo
aggiunto ad Il Cairo, 26 agosto 1969. Ispettore amministrativo, 1 luglio 1970. Ispettore, 12 dicembre
1972. Ispettore superiore (qualifica ad esaurimento), 1 luglio 1973. Vice console a Lucerna, 27 dicembre
1974. Console nella stessa sede, 1 aprile 1976. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. V, 28
giugno 1978. Ispettore generale (qualifica ad esaurimento), 1 luglio 1981. Primo commissario
amministrativo alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 3 gennaio 1982.
Primo dirigente, 28 giugno 1982. Console a Manchester, 10 marzo 1986. Reggente l'Uff. VI della Dir.
Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 31 ottobre 1988. Dirigente superiore, 1 gennaio 1989. Capo Uff. VI
della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 7 luglio 1989. Capo Uff. VII della Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, 1 febbraio 1990. Preposto alla coordinata attivit degli Uff. XVII, XVIII e XIX della
Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 16 dicembre 1991. Inquadrato nella qualifica di Dirigente nel ruolo
dei Dirigenti Amministrativi, ai sensi dell'art. 25 del D.L.vo 3 febbraio 1993, n. 29. Console Generale ad
Hannover, 9 gennaio 1995. Console Generale a Klagenfurt,1 marzo 1999. Dirigente amministrativo di
seconda fascia (art. 23 del D. L.vo 30 marzo 2001, n.165). Alla Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo con
incarico dirigenziale di prima fascia, quale Consigliere ministeriale, 8 febbraio 2001.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 ottobre 2002.
Sottotenente di Complemento, Arma dei Carabinieri, 13 luglio 1965.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2000.

Ugo Gabriele de MOHR


Nato a Uccle (Belgio), 23 gennaio 1940. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 19 novembre
1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 2 settembre 1968.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 23 settembre 1968-22 gennaio 1969. Alla Dir.
Gen. Relazioni Culturali, Uff. VIII, 24 gennaio 1969. Addetto di legazione, 2 settembre 1969. Segretario
di legazione, 1 luglio 1970. Secondo segretario alla Rappresentanza permanente d'Italia presso il Consiglio
d'Europa in Strasburgo, 2 gennaio 1971. Primo segretario di legazione, 2 marzo 1973. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 gennaio 1974. Console a Smirne, 11 giugno 1974.
Consigliere a Tirana, 1 luglio 1977. Consigliere di legazione, 1 maggio 1978. Alla Dir. Gen. Affari
Politici, Uff. V, 1 ottobre 1979. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30
giugno 1980-30 giugno 1981. Riassume alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. V, 1 luglio 1981. Reggente
l'Uff. V della stessa Direzione Generale, 1 luglio 1982. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1983. Capo
Uff. V della Dir. Gen. Affari Politici, 1 settembre 1983. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente
d'Italia presso la N.A.T.O. in Bruxelles, 1 novembre 1983. Capo Uff. IV della Dir. Gen. Affari Politici, 23
novembre 1987. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 16 gennaio 1992.
Ambasciatore a Maputo ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, a Maseru (Lesotho) e a Mbabane
(Swaziland), 13 febbraio 1995. Cessa dall'accreditamento in Lesotho il 17 maggio 1996. Al Ministero, 11
maggio 1999. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici, quale Coordinatore
Non Proliferazione, 21 giugno 1999. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione
Economica e Finanziaria Multilaterale, quale Coordinatore Non Proliferazione, 1 gennaio 2000. Ministro
plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Ambasciatore ad Helsinki, 11 febbraio 2004.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 febbraio 2007.
Capitano di complemento, Arma Aeronautica, 11 maggio 1969.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1995.

Fabio Claudio DE NARDIS


Nato a Roma, 26 marzo 1949. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 10 dicembre 1973.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 29 agosto 1975.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976. Segretario di
legazione, 9 aprile 1976. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. III, 10 aprile 1976. Secondo segretario
commerciale ad Al Kuwait, 19 giugno 1978. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1980. Secondo
segretario per l'emigrazione e gli affari sociali alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in
Bruxelles, 20 settembre 1980. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario per
l'emigrazione e gli affari sociali, 1 luglio 1981. Consigliere di legazione, 1 maggio 1985. Consigliere a
Sofia, 26 agosto 1985. Capo Segreteria della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 1 giugno 1988.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 luglio 1988-30 giugno 1989.
Riassume, quale Capo Segreteria, alla Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 1 luglio 1989. Consigliere di
ambasciata, 1 luglio 1990. Console Generale a Sydney, 17 giugno 1991. Primo consigliere a Parigi, 4
settembre 1995. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Segreteria, 16 giugno 1999. Capo Uff. V della Dir. Gen.
Affari Economici, 6 settembre 1999. Capo Uff. II della Dir. Gen. Integrazione Europea, 1 gennaio 2000.
Comandato presso il Ministero per i Beni e le Attivit Culturali in qualit di Consigliere per gli Affari
Internazionali dell'On. Ministro, 5 settembre 2000. Fuori ruolo per prestare servizio presso la stessa sede
quale Consigliere Diplomatico dell'On. Ministro, 10 ottobre 2001. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio
2002. Al Ministero, 22 aprile 2005. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Promozione e la
Cooperazione Culturale, incaricato di svolgere il ruolo di referente per le questioni culturali in ambito
Unione Europea; incaricato di assicurare il coordinamento delle attivit concernenti i progetti nell'ambito
dell'editoria, 5 luglio 2005. Ambasciatore a Lima, 3 gennaio 2006.
Deceduto il 17 maggio 2008.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2007.

Laura DE NUNTIS
Nata a L'Aquila, 14 marzo 1967. Universit Luiss di Roma: laurea in economia e commercio, 20 marzo
1990.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera diplomatica, 3 luglio 1995. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 3 luglio 1995-30 aprile 1996. Segretario di legazione, 1
maggio 1996. Alla Dir. Gen. Affari Economici, U.A.M.A., 2 maggio 1996. Secondo segretario commerciale
a Bogot, 30 aprile 1999. Primo segretario di legazione, 3 gennaio 2000. Segretario di legazione (D. Lgs.
24 marzo 2000, n.85). Confermata a Bogot con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 luglio 2000.
Primo segretario a Berna, 30 agosto 2001. Al Ministero, 3 marzo 2004.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 11 marzo 2005.

Giuseppe DEODATO
Nato a Villarosa (Enna), 10 settembre 1947. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 22 novembre
1971.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Al Servizio
Storico e Documentazione, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16 marzo 1975. Alla Dir. Gen.
Affari Politici, Uff. III, 5 novembre 1975. Alla Segreteria particolare dell'On. Ministro, 1 giugno 1976.
Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979. Secondo segretario commerciale a Buenos Aires, 1
maggio 1979. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 luglio 1980.
Primo segretario alla Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia presso il Consiglio d'Europa in
Strasburgo, 26 maggio 1982. Consigliere di legazione, 1 maggio 1984. Alla Segreteria Generale, 15
maggio 1985. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 luglio 1985-30
giugno 1986. Riassume alla Segreteria Generale, 1 luglio 1986. Consigliere a Madrid, 10 gennaio 1988.
Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1990. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo
consigliere, 1 settembre 1990. Primo consigliere alla Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia
presso le Organizzazioni Internazionali in Vienna, 28 ottobre 1992. Capo dell'Ufficio Relazioni con il
Pubblico della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 24 luglio 1995. Capo dell'Unit di Crisi della Dir.
Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 18 novembre 1998. Capo dell'Unit di Crisi della Segreteria Generale,
1 gennaio 2000. Ministro plenipotenziario, 23 giugno 2000. Direttore Generale per la Cooperazione allo
Sviluppo, 15 aprile 2003. Ambasciatore a Berna ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a
Vaduz (Liechtenstein), 30 novembre 2006. Ambasciatore, 2 gennaio 2010. Al Ministero, 2 luglio 2012.
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per le Risorse e lInnovazione, 16 luglio 2012.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 ottobre 2012.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.
Maria Romana DESTRO BISOL SCARPETTI
Nata a Bologna, 29 giugno 1950. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 29 novembre 1974.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione sociale),
29 agosto 1975. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976.
Segretario di legazione, 9 aprile 1976. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. II, 10 aprile 1976.
All'Uff. IV della stessa Direzione Generale, 15 maggio 1978. Secondo segretario per l'emigrazione e gli
affari sociali a Berna, 14 maggio 1979. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1980. Confermata nella
stessa sede con funzioni di Primo segretario per l'emigrazione e gli affari sociali, 1 gennaio 1982. Primo
segretario a L'Avana, 28 aprile 1983. Consigliere di legazione, 1 maggio 1985. Alla Segreteria della Dir.
Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 5 agosto 1985. All'Uff. V della stessa Direzione Generale, 10 settembre
1985. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 luglio 1988-30 giugno
1989. All'Uff. IV della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 1 luglio 1989. Reggente l'Uff. III della
stessa Direzione Generale, 18 luglio 1990. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1993. Capo Uff. III della
Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 10 febbraio 1994. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. IV, 26
settembre 1994. Primo consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali a Berna, 4 settembre 1995. Capo
Uff. RSP della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 18 ottobre 1999. Capo Uff. I della Dir. Gen. Italiani
all'estero e Politiche Migratorie, 1 gennaio 2000. Capo Uff. I della Dir. Gen. Promozione e Cooperazione
Culturale, 22 dicembre 2000. Capo Uff. VI della Dir. Gen. Promozione Sistema Paese, 16 dicembre 2010.
Capo Uff. IV della Dir. Gen. Promozione Sistema Paese, 17 gennaio 2012. Ministro plenipotenziario, 2
gennaio 2012. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese, 10
settembre 2012.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 luglio 2015.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1995.

Daniele DI CEGLIE
Nato a Roma, 11 settembre 1951. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 18 marzo 1976.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione per il
Medio ed Estremo Oriente), 4 maggio 1978. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale,
1 agosto 1978-31 gennaio 1979. Segretario di legazione, 31 gennaio 1979. Al Centro Cifra e
Telecomunicazioni, Rep. Cifra, 3 aprile 1979. Primo segretario di legazione, 4 novembre 1982. Primo
segretario ad Ankara, 9 maggio 1985. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. II, 29 novembre 1986.
All'Uff. III della stessa Direzione Generale, 9 marzo 1987. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. IV, 14
maggio 1990. All'Uff. VIII della stessa Direzione Generale, 28 ottobre 1992. All'Uff. I della stessa
Direzione Generale, 25 febbraio 1994. All'Uff. II della stessa Direzione Generale, 3 novembre 1994.
All'Uff. IX della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 6 maggio 1998. Alla Dir. Gen. Promozione e Cooperazione
Culturale, Uff. VI, 1 gennaio 2000. Alla Dir. Gen. Affari Politici Multilaterali e Diritti Umani, Uff. III, 15
febbraio 2000. Segretario di legazione (D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85). Alla Dir. Gen. Cooperazione
Sviluppo, Uff. VIII, 21 gennaio 2002. Alle dirette dipendenze del Direttore dell'Istituto Diplomatico, 8
novembre 2005. Alla Dir. Gen. Risorse Umane e Organizzazione, Istituto Diplomatico, 14 marzo 2008.
Alla Dir. Gen. Risorse e Innovazione, Istituto Diplomatico, 16 dicembre 2010.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 21 dicembre 2013.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2002.

Alessandro DI FRANCO
Nato a Rangoon (Birmania), 8 febbraio 1956. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 9 dicembre
1977.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 agosto 1980.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 29 settembre 1980-28 marzo 1981. Segretario
di legazione, 29 marzo 1981. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. IV, 30 marzo 1981. All'Uff.
II della stessa Direzione Generale, 1 settembre 1981. Primo segretario a Bangkok, 3 novembre 1982.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 giugno 1983. Primo
segretario di legazione, 1 febbraio 1985. Primo segretario commerciale a Lisbona, 6 gennaio 1986. Primo
segretario a Kinshasa, 8 agosto 1988. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. I, 10 marzo 1990. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1990. Al Servizio Stampa e Informazione, Uff. II, 16 luglio 1990. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 2 dicembre 1991-1 dicembre 1992. Riassume
al Servizio Stampa e Informazione, Uff. II, 2 dicembre 1992. Consigliere alla Rappresentanza permanente
d'Italia presso l'O.C.S.E. in Parigi, 25 maggio 1993. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1996.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 dicembre 1996. Primo consigliere per
l'informazione e la stampa a Washington, 8 settembre 1997. Capo Uff. VII della Dir. Gen. Cooperazione
Economica e Finanziaria Multilaterale, 17 settembre 2001. Capo Uff. I della stessa Direzione Generale, 23
gennaio 2002. Capo della Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 20 giugno 2002. Ministro
plenipotenziario, 2 gennaio 2003. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell'Africa
sub-sahariana, 4 febbraio 2004. Vice Direttore Generale per i Paesi dell'Africa sub-sahariana, 30 marzo
2004.
Deceduto l'8 ottobre 2005.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1999.

Calogero DI GESU'
Nato a Castellammare del Golfo (Trapani), 14 luglio 1941. Universit di Roma: laurea in scienze politiche,
27 novembre 1971.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 agosto 1980.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 29 settembre 1980-28 marzo 1981. Segretario
di legazione, 29 marzo 1981. Al Cerimoniale, Uff. III, 30 marzo 1981. Primo vice console a Monaco di
Baviera, 24 maggio 1982. Primo segretario di legazione, 1 febbraio 1985. Console a Perth, 17 ottobre
1985. Primo segretario per l'emigrazione e gli affari sociali alla Rappresentanza permanente d'Italia presso
le Organizzazioni Internazionali in Ginevra, 20 novembre 1987. Confermato nella stessa sede con funzioni
di Primo segretario, 1 febbraio 1988. All'Uff. II della Dir. Gen. Affari Economici, 15 dicembre 1989.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1990. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 1 dicembre 1990-30 novembre 1991. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli
Affari Economici, 24 aprile 1992. Consigliere commerciale ad Il Cairo, 31 ottobre 1994. Consigliere di
ambasciata, 1 gennaio 1998. Consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali a Bonn, 17 agosto 1998.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali, 1
febbraio 1999. Confermato alla Sezione distaccata a Bonn dell'Ambasciata in Berlino con funzioni di Primo
consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali, a seguito del trasferimento della sede dell'Ambasciata, 1
agosto 1999. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. IX, 16 novembre 1999. Capo Uff. I della Dir. Gen.
Paesi Mediterraneo e Medio Oriente, 1 gennaio 2000. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per
gli Italiani all'estero e le Politiche Migratorie, 7 aprile 2000. Capo Uff. I della Dir. Gen. Italiani all'estero e
Politiche Migratorie, 22 dicembre 2000. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Italiani
all'estero e le Politiche Migratorie, 23 ottobre 2002. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la
Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, 6 maggio 2003. Fuori ruolo per prestare servizio
presso il Commissariato Generale per l'Esposizione Universale di Aichi 2005, quale Segretario Generale, 15
gennaio 2004. Ambasciatore a Manama, 10 aprile 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2008.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2002.

Rita DI GIOVANNI
Nata a Roma, 11 ottobre 1946. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 20 novembre 1971.
In seguito ad esame di concorso nominata Vice ispettore in prova, 10 gennaio 1974. Alla Dir. Gen.
Emigrazione e Affari Sociali, Segreteria Comitato Consultivo Italiani all'estero, 25 maggio 1974. Vice
ispettore, 25 giugno 1975. Corso di formazione presso la Scuola Superiore della Pubblica
Amministrazione, Caserta, 27 ottobre 1975-2 marzo 1976. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 2
marzo 1976. All'Uff. VIII della stessa Direzione Generale, 6 marzo 1976. Alla Dir. Gen. Emigrazione e
Affari Sociali, Uff. IX, 22 ottobre 1976. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. IV, 1 febbraio
1978. Ispettore, 15 febbraio 1978. All'Uff. XIII della stessa Direzione Generale, 19 febbraio 1979. Alla
Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. V, 1 agosto 1979. All'Uff. X della stessa Direzione Generale,
2 aprile 1983. Primo dirigente, 1 gennaio 1986. Reggente l'Uff. X della Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, 2 gennaio 1987. Responsabile dell'Uff. VII della stessa Direzione Generale, 8 gennaio
1992; responsabile, altres, dell'Uff. X della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 16 settembre 1992.
Dirigente nel ruolo dei Dirigenti Amministrativi, ai sensi dell'art. 25 del D.L.vo 3 febbraio 1993, n. 29.
Capo Uff. VII della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 28 marzo 1994. Capo Uff. I della Dir. Gen.
Affari Amministrativi, Bilancio e Patrimonio anche con funzioni vicarie del Direttore Generale, 1 gennaio
2000. Dirigente amministrativo di seconda fascia (art. 23 del D. L.vo 30 marzo 2001, n.165). Presso la
stessa Direzione Generale quale Consigliere Ministeriale, con incarico dirigenziale di prima fascia di
consulenza, ricerca e studio in materia amministrativa e di bilancio, 2 aprile 2001. Direttore Generale per gli
Affari Amministrativi, di Bilancio e il Patrimonio, 15 aprile 2002. Dirigente amministrativo di prima
fascia, 23 agosto 2005. Alla Segreteria Generale quale Consigliere ministeriale con incarico dirigenziale
generale di consulenza, ricerca e studio in materia amministrativo-contabile, con particolare riferimento alle
opzioni derivanti dalla razionalizzazione della rete allestero ed alla valorizzazione del patrimonio
immobiliare del Ministero, 1 gennaio 2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 novembre 2011.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2002.

Roberto DI LEO
Nato a Torino, 18 settembre 1941. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 16 luglio 1965.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Al Servizio del
Cerimoniale, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Secondo segretario a Londra, 5
novembre 1969. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Primo segretario di legazione, 26 aprile 1972.
Console aggiunto a San Paolo, 11 gennaio 1973. Primo segretario ad Oslo, 29 novembre 1975. Consigliere
di legazione, 1 maggio 1977. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 1 maggio 1977.
Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. VII, 19 giugno 1978. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 28 giugno 1978-29 giugno 1979. Riassume alla Dir. Gen.
Emigrazione e Affari Sociali, incaricato della Reggenza dell'Uff. VII, 30 giugno 1979. Capo Segreteria
particolare del Sottosegretario di Stato, 29 aprile 1980. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. II,
3 luglio 1981. Console Generale a Caracas, 8 settembre 1981. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1982.
Console Generale a Londra, 16 agosto 1985. Capo Uff. II della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 11
settembre 1989. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 6 aprile 1990. Vice
Direttore Generale del Personale e dell'Amministrazione, 25 febbraio 1991. Ambasciatore a Nairobi, 5
maggio 1993; accreditato, quale Rappresentante Permanente d'Italia, presso l'U.N.E.P. (Programma delle
Nazioni Unite per l'Ambiente) e presso l'H.A.B.I.T.A.T. (Programma delle Nazioni Unite per gli
Insediamenti Umani) e, con credenziali di Ambasciatore, anche a Port Victoria (Isole Seychelles). Fuori
ruolo per prestare servizio presso il Ministero dell'Interno quale Consigliere per gli Affari Internazionali
dell'On. Ministro, 29 dicembre 1997. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85).
Ambasciatore a Maputo ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Mbabane (Swaziland), 15
giugno 2001. Ambasciatore a Copenaghen, 21 luglio 2003. Alle dirette dipendenze del Capo del
Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 7 settembre 2007. Fuori ruolo per prestare servizio presso la
Regione Campania quale Consigliere Diplomatico per gli Affari Internazionali del Presidente della
Regione, 2 novembre 2007.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 ottobre 2008 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, 27 agosto 1962.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1992.

Francesco Maria di MAJO


Nato a Roma, 25 ottobre 1966. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 10 ottobre 1990.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 23 settembre 1996.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 23 settembre 1996-22 giugno 1997. Segretario
di legazione, 23 giugno 1997. Al Contenzioso Diplomatico, Trattati e Affari Legislativi, Uff. I, 23 giugno
1997. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Corte di Giustizia delle Comunit Europee in
Lussemburgo, con l'incarico di Referendario, 1 ottobre 1998. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. I, 2
dicembre 1999. Alla Dir. Gen. Integrazione Europea, Uff. VI, 1 gennaio 2000. Comandato presso il
Ministero dell'Economia e delle Finanze, 31 ottobre 2001. Primo segretario commerciale a Vienna, 30
giugno 2002. Alla Dir. Gen. Integrazione Europea, Uff. III, 16 agosto 2004. Comandato presso il Ministero
della Giustizia per l'attuazione di un progetto per lo sviluppo di un sistema giudiziario indipendente e il
rafforzamento della cooperazione giudiziaria internazionale nell'ambito del Programma comunitario
CARDS, 1 settembre 2004. Consigliere di legazione, 2 luglio 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2007.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Eugenio DI MATTEI
Nato a Pavia, 19 novembre 1937. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 21 novembre 1962.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 1 settembre
1965. Al Ministero, 6 settembre 1965. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Segreteria, 10/A, 1 dicembre 1965.
Addetto di legazione, 1 settembre 1966. Terzo segretario di legazione, 26 settembre 1967. Vice console
a Sydney, 15 gennaio 1968. Secondo segretario di legazione, 25 novembre 1968. Primo segretario di
legazione, 1 luglio 1970. Primo segretario alla Rappresentanza permanente d'Italia presso le
Organizzazioni Internazionali in Ginevra, 13 maggio 1971. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VII, 11
dicembre 1973. Consigliere di legazione, 1 maggio 1975. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. I, 26
febbraio 1977. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 29 giugno 1977-29
giugno 1978. All'Uff. III della stessa Direzione Generale, 29 giugno 1978. Reggente il Consolato Generale
in Johannesburg, 20 novembre 1978. Confermato nella stessa sede con patenti di Console Generale, 1
gennaio 1980. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1984. Alla Segreteria particolare dell'On. Ministro, 26
luglio 1984. All'Uff. II della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 29 agosto 1989. Alla Segreteria della
Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 27 dicembre 1989. Capo Uff. III della stessa Direzione Generale, 18
gennaio 1990. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero del Bilancio e della Programmazione
Economica, Gabinetto, 19 maggio 1990. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale dell'Emigrazione e
Affari Sociali, 10 febbraio 1993. Ambasciatore a San Salvador, 4 gennaio 1997. Alle dirette dipendenze del
Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 5 gennaio 2001.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 dicembre 2004.
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, 19 giugno 1961.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1979.

Alberto Natale DI MAURO


Nato a Messina, 25 dicembre 1948. Universit di Roma: laurea in lettere, 5 aprile 1971; laurea in lingue e
letterature straniere moderne, 20 marzo 1979.
Inquadrato, ai sensi della Legge 22 dicembre 1990, n. 401, nell'area della promozione culturale, VIII
qualifica funzionale, 21 maggio 1992. Direttore dell'Istituto italiano di Cultura a Dakar, 11 gennaio 1993.
Direttore dell'Istituto italiano di Cultura a Berlino, 6 dicembre 1993. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali,
Segreteria, 2 settembre 1996. All'Uff. III della stessa Direzione Generale, 27 maggio 1998. Direttore
dell'Istituto italiano di Cultura a Jakarta, 2 giugno 1999. Inquadrato nella posizione economica C3 dell'area
della promozione culturale, 6 luglio 2000. Dirigente nel ruolo dei Dirigenti dell'area della promozione
culturale, 18 settembre 2000. Dirigente di seconda fascia dell'area della promozione culturale (art. 23
del D. L.vo 30 marzo 2001, n.165). Alla Dir. Gen. Promozione e Cooperazione Culturale quale Esperto per
la promozione culturale, con incarico dirigenziale di consulenza, ricerca e studio, 3 settembre 2001.
Direttore dell'Istituto italiano di Cultura a Tokyo e Coordinatore d'Area, 22 settembre 2003. Direttore
dell'Istituto italiano di Cultura a Mosca e Coordinatore d'Area, 21 febbraio 2006. Alla Dir. Gen.
Promozione e Cooperazione Culturale quale Esperto per la promozione culturale, con incarico dirigenziale
di consulenza, ricerca e studio, 31 maggio 2010. Confermato nellincarico dirigenziale di Esperto per la
promozione culturale presso la Dir. Gen. Promozione Sistema Paese, 16 dicembre 2010. Direttore
dellIstituto italiano di Cultura a Los Angeles, 23 dicembre 2010.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 gennaio 2014.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.
Paolo DIONISI
Nato a Roma, 19 luglio 1965. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 25 marzo 1988.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 4 marzo 1991. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 4 marzo-4 dicembre 1991. Al Servizio Stampa e
Informazione, Uff. I, 5 dicembre 1991. Segretario di legazione, 5 dicembre 1991. All'Uff. II dello stesso
Servizio, 1 giugno 1992. Alla Segreteria dello stesso Servizio, 3 agosto 1992. Alla Segreteria Generale, 26
novembre 1992. Secondo segretario a Bonn, 1 febbraio 1994. Primo segretario di legazione, 4 settembre
1995. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 gennaio 1996. Primo segretario
commerciale a Beirut, 14 dicembre 1998. Segretario di legazione (D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85).
Consigliere di legazione, 2 luglio 2001. Comandato presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ufficio
del Consigliere Diplomatico, 9 agosto 2001. Fuori ruolo per prestare servizio presso la stessa sede con il
medesimo incarico, 10 ottobre 2001. Da dicembre 2002 a maggio 2003 segue, presso l'Istituto Diplomatico, il
corso di aggiornamento professionale per Consiglieri di legazione previsto dall'art.17, comma 7 del D. Lgs. 24
marzo 2000, n. 85. Consigliere di ambasciata, 2 luglio 2005. Confermato, per cambiamento di Governo, in
posizione di fuori ruolo presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ufficio del Consigliere Diplomatico,
18 maggio 2006. Incaricato dAffari con Lettere ad Abu Dhabi, 4 luglio 2006. Confermato ad Abu Dhabi
quale Ambasciatore, 25 luglio 2008. Ambasciatore a Mascate, 30 settembre 2010. Al Ministero, 30 giugno
2012. In aspettativa ex art. 23 bis D. Lgs. 165/2001, 3 gennaio 2013.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 gennaio 2015.
Capitano di complemento, Corpo di Amministrazione, 1 gennaio 2000.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2005.

Ignazio DI PACE
Nato a Bari, 27 giugno 1946. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 7 maggio 1969.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 16 marzo 1971.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 26 aprile-25 ottobre 1971. Segretario di
legazione, 25 ottobre 1971. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. I, 25 ottobre 1971. In aspettativa per
adempiere agli obblighi militari di leva dal 3 dicembre 1971 al 15 febbraio 1973. Alla Dir. Gen. Affari
Economici, Uff. VI, 15 febbraio 1973. Secondo segretario alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la
C.E.E. in Bruxelles, 5 aprile 1975. Primo segretario di legazione, 16 settembre 1975. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Primo segretario, 16 settembre 1975. Console a Cape Town, 23 gennaio 1979.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1981. Alla Dir. Gen. Affari Economici, 11 maggio 1981. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1981-30 giugno 1982. Riassume alla
Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VIII, 1 luglio 1982. All'Uff. Ricerca, Studi e Programmazione della
stessa Direzione Generale, 4 ottobre 1983. Incaricato della Reggenza dell'Uff. Ricerca, Studi e
Programmazione della Dir. Gen. Affari Economici, 1 giugno 1984. Fuori ruolo per prestare servizio presso
la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ufficio Coordinamento Politiche Comunitarie, 9 ottobre 1985 e
con funzioni di Consigliere Diplomatico del Ministro per il Coordinamento delle Politiche Comunitarie dal
3 settembre 1986. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1987. Console Generale a Rio de Janeiro, 1
settembre 1987. Capo Uff. X della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 25 giugno 1991. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 16 gennaio 1992. A disposizione con incarichi
speciali, 16 gennaio 1992. Ambasciatore a Doha, 16 ottobre 1995. Vice Direttore Generale per i Paesi
dell'Asia, dell'Oceania, del Pacifico e l'Antartide, 1 gennaio 2000. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24
marzo 2000, n.85). Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell'Asia, dell'Oceania, del
Pacifico e l'Antartide, 16 dicembre 2004. Ambasciatore a Bangkok, 7 aprile 2005 ed accreditato, con
credenziali di Ambasciatore, anche a Phnom-Penh (Cambogia) e a Vientiane (Laos). Al Ministero, 3 agosto
2009. Alle dirette dipendenze del Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 2 dicembre 2009.
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale,
28 giugno 2010. Incaricato dei rapporti con il Commissario Straordinario del Governo per lExpo Milano
2015, 15 luglio 2010. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese,
16 dicembre 2010.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 luglio 2011 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2008.
Giuliano DI RENZO
Nato a Trieste, 11 aprile 1945. Universit di Roma: laurea in economia e commercio, 1972.
Dirigente amministrativo di seconda fascia appartenente al ruolo unico dei dirigenti delle
Amministrazioni dello Stato, 1 gennaio 1987. Alla Dir. Gen. Italiani all'estero e Politiche Migratorie quale
Consigliere Ministeriale, con incarico dirigenziale di consulenza, ricerca e studio in materia amministrativa
e di bilancio, 18 giugno 2001. Esperto amministrativo a Tokyo, competente anche per Corea del Sud,
Filippine e Taiwan, 16 ottobre 2002.
Deceduto il 9 luglio 2006.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1981.

Federico DI ROBERTO
Nato a Genova, 1 maggio 1935. Universit di Genova: laurea in giurisprudenza, 16 luglio 1957.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 31 dicembre
1959. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Servizio N.A.T.O., 11 gennaio 1960. In aspettativa per adempiere agli
obblighi militari di leva dal 20 agosto 1960 al 21 febbraio 1962. Addetto di legazione, 31 dicembre 1960.
Terzo segretario di legazione, 2 febbraio 1962. Alla Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 22
febbraio 1962. Secondo segretario di legazione, 12 febbraio 1963. A Mosca, 25 luglio 1963. Console a
Bruxelles, 30 novembre 1966. Primo segretario di legazione, 2 dicembre 1966. Reggente l'Uff. III del
Servizio Stampa e Informazione, 10 marzo 1969. Consigliere di legazione, 31 dicembre 1969. Consigliere
a Tunisi, 1 ottobre 1972. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1973. Confermato nella stessa sede con
funzioni di Primo consigliere, 2 ottobre 1973. Capo Uff. I della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 22
marzo 1976. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 4 settembre 1979.
Ambasciatore a Lima, 20 marzo 1980. Alla Segreteria Generale, 2 gennaio 1986. Direttore Generale del
Personale e dell'Amministrazione, 4 novembre 1986. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario
di 1a classe, 21 novembre 1986. Ambasciatore a Madrid, 12 gennaio 1988. Capo della Rappresentanza
permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, con titolo e rango di Ambasciatore, 15 gennaio 1990.
Ambasciatore, 1 ottobre 1990. Confermato nella stessa sede quale Ambasciatore, Capo Rappresentanza,
1 ottobre 1990. Ambasciatore a Mosca, 12 maggio 1993; accreditato, con credenziali di Ambasciatore
anche a Jerevan (Armenia), a Baku (Azerbaigian), a Tbilisi (Georgia), a Kishinev (Moldova), a Ulan Bator
(Mongolia), a Dushanbe (Tagikistan), ad Asuhabad (Turkmenistan) e a Frunze (Khirgizia). A disposizione
con incarichi speciali, 12 gennaio 1996. Direttore Generale degli Affari Economici, 16 settembre 1996.
Ambasciatore a Parigi, 10 gennaio 2000.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 giugno 2002.
Sottotenente di complemento, Corpo di Commissariato Aeronautico, 21 febbraio 1962.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1981.

Antonio DI STEFANO
Nato a Roma, 16 ottobre 1934. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 22 novembre 1960.
Gi funzionario direttivo del Ministero degli Affari Esteri, in seguito ad esame di concorso nominato
Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione sociale), 26 ottobre 1967. All'Istituto Diplomatico,
corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Alla Dir. Gen. Emigrazione, Uff. VI, 2
gennaio 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Vice console a San Paolo, 13 ottobre 1969.
Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Console aggiunto a San Paolo, 1 febbraio 1972. Primo
segretario di legazione, 26 aprile 1972. Secondo segretario per l'emigrazione e gli affari sociali alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 28 giugno 1972. Primo segretario per
l'emigrazione e gli affari sociali nella stessa sede, 1 gennaio 1973. Primo segretario a Tunisi, 12 settembre
1974. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. I, 2 marzo 1977. Consigliere di legazione, 1
maggio 1977. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 29 giugno 1977-29
giugno 1978. Riassume alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. I, 30 giugno 1978. Incaricato della
Reggenza dell'Uff. V della stessa Direzione Generale, 16 gennaio 1979. Incaricato della Reggenza dell'Uff.
I della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 13 febbraio 1980. Consigliere di ambasciata, 1 luglio
1982. Capo Uff. I della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 1 settembre 1982. Alle dirette dipendenze
del Direttore Generale del Personale, 21 novembre 1983. Reggente il Consolato Generale in San Paolo, 14
marzo 1984. Confermato nella stessa sede Console Generale, 1 maggio 1987. Capo Uff. I della Dir. Gen.
Personale e Amministrazione, 2 gennaio 1988. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a
classe, 10 novembre 1989. Ministro consigliere a Brasilia, 1 maggio 1990. Console Generale a San Paolo,
30 agosto 1990. Al Ministero, 5 ottobre 1994. Ispettore del Ministero e degli Uffici all'estero, 23 gennaio
1995. Console Generale a Lugano, 29 aprile 1996. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000,
n.85). Al Ministero, 29 dicembre 2000.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 marzo 2001.
Sottotenente di complemento, Arma di Fanteria lagunare, 5 gennaio 1960.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1992.

Concetta DISTEFANO
Nata a Messina, 22 agosto 1944. Universit di Napoli: laurea in lingue e civilt orientali, 31 luglio 1968.
Gi funzionario direttivo del Ministero degli Affari Esteri, in seguito ad esame di concorso nominata
Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione per il Vicino Oriente), 16 marzo 1971. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 26 aprile-25 ottobre 1971. Segretario di legazione, 24
ottobre 1971. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. IX, 25 ottobre 1971. Secondo segretario ad Il Cairo, 6
marzo 1973. Al Ministero, 27 luglio 1974. Primo vice console a Mogadiscio, 9 luglio 1975. Console nella
stessa sede, 1 settembre 1975. Primo segretario di legazione, 16 settembre 1975. Primo segretario a
Berna, 8 dicembre 1979. Consigliere di legazione, 1 maggio 1981. Alla Segreteria della Dir. Gen.
Emigrazione e Affari Sociali, 20 dicembre 1982. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 30 giugno 1983-30 giugno 1984. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. Ricerca,
Studi e Programmazione, 2 luglio 1984. All'Uff. XII della Dir. Gen. Affari Economici, 1 ottobre 1984.
Consigliere alla Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia presso il Consiglio d'Europa in Strasburgo,
21 settembre 1985. Reggente il Consolato Generale a Houston, 2 agosto 1990. Alla Dir. Gen. Relazioni
Culturali, Uff. VII, Scambi giovanili, 29 ottobre 1993. Alla Dir. Gen. Promozione e Cooperazione
Culturale, Uff. VI, 1 gennaio 2000. Consigliere a Pretoria, 10 aprile 2000. Consigliere a Brasilia, 6 marzo
2003. Al Ministero, 23 giugno 2006. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi del
Mediterraneo e Medio Oriente, 7 novembre 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 settembre 2009.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1989.

Michele di STOLFO
Nato a Roma, 3 giugno 1937. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 15 luglio 1963.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera per l'emigrazione ed assegnato alla Dir.
Gen. Emigrazione, Uff. III, 1 luglio 1964. Addetto aggiunto per l'emigrazione di 2 a classe, 1 luglio
1965. Addetto aggiunto per l'emigrazione di 1a classe, 3 novembre 1966. Inquadrato nella qualifica di
Terzo segretario di legazione, 18 febbraio 1967 (D.M. 18 febbraio 1967, n. 430). Secondo segretario di
legazione, 21 dicembre 1967. Vice console per l'emigrazione e gli affari sociali a Berna, 23 febbraio 1968.
Vice console a Tolone, 2 novembre 1969. Primo segretario di legazione, 30 dicembre 1969. Alla Dir.
Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. IV, 16 febbraio 1973. All'Uff. I della stessa Direzione Generale, 1
agosto 1973. Consigliere di legazione, 1 maggio 1974. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 20 aprile 1976-20 aprile 1977. Riassume alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari
Sociali, Uff. I, 21 aprile 1977. Console a Coira, 1 giugno 1977. Dimissionario, 1 gennaio 1980. Riassume
quale Reggente l'Uff. IX della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 16 ottobre 1980. Al Centro Cifra e
Telecomunicazioni, Capo Rep. Cifra, 22 gennaio 1981. Console a Coira, 1 dicembre 1982. Console
Generale a Casablanca, 1 dicembre 1987. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale dell'Emigrazione
e degli Affari Sociali, 16 settembre 1991. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1992. All'Uff. VIII della
Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 6 settembre 1993. Capo Uff. VIII della Dir. Gen. Emigrazione e
Affari Sociali, 7 febbraio 1994. Console Generale a Charleroi, 31 ottobre 1994. Console Generale a Metz,
28 gennaio 1999.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 luglio 2002.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1976.
Nicola DI TULLIO
Nato a Scerni (Chieti), 26 marzo 1945. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 9 marzo 1970.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 4 maggio 1978.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-31 gennaio 1979. Segretario di
legazione, 31 gennaio 1979. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. VIII, 1 febbraio 1979.
Secondo segretario commerciale a Tananarive, 18 giugno 1981. Confermato nella stessa sede con funzioni
di Primo segretario commerciale, 1 luglio 1982. Primo segretario di legazione, 4 novembre 1982.
Console a Norimberga, 1 aprile 1984. Consigliere di legazione, 1 maggio 1988. Alla Dir. Gen.
Cooperazione allo Sviluppo, Uff. II, 17 dicembre 1988. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 1 luglio 1989-30 giugno 1990. All'Uff. IV della Dir. Gen. Cooperazione allo
Sviluppo, 30 giugno 1990. Reggente il Consolato Generale in Klagenfurt, 11 febbraio 1991. Consigliere
commerciale ad Algeri, 1 novembre 1994. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. VII, 11
dicembre 1998. Alla Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, Uff. XIII, 11 novembre 1999. Alla Dir. Gen.
Cooperazione Sviluppo, Uff. IX, 1 gennaio 2000. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi
dell'Europa, 7 novembre 2000. Console Generale a Cordoba, 2 luglio 2001. Console Generale a Bahia
Blanca, 1 settembre 2005. Consigliere di ambasciata, 2 luglio 2007.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 15 gennaio 2008.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1999.

Giovanni Maria DOMINEDO'


Nato a Napoli, 27 aprile 1938. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 17 marzo 1961.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 10 settembre
1963. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Servizio Nazioni Unite, 25 novembre 1963. Addetto di legazione, 10
settembre 1964.Al Gabinetto dell'On. Ministro, 5 marzo 1965. Vice console a Parigi, 5 luglio 1965. Terzo
segretario di legazione, 23 novembre 1965. Secondo segretario a Parigi, 1 novembre 1967. Secondo
segretario di legazione, 21 dicembre 1967. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario,
1 aprile 1969. Primo segretario di legazione, 8 maggio 1969. Al Gabinetto dell'On. Ministro, 10
settembre 1969. Consigliere a Beirut, 30 maggio 1972. Consigliere di legazione, 1 maggio 1973. Al
Gabinetto dell'On. Ministro, 17 dicembre 1973. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 24 novembre 1974-28 novembre 1975. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza
del Consiglio dei Ministri, Ufficio del Consigliere Diplomatico del Presidente del Consiglio, 20 dicembre
1975. Consigliere Diplomatico aggiunto del Presidente del Consiglio, 2 agosto 1976. Consigliere di
ambasciata, 1 luglio 1978. Primo consigliere ad Atene, 3 febbraio 1980. Al Gabinetto dell'On. Ministro
con funzioni vicarie del Capo di Gabinetto, 5 novembre 1983. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 2a classe, 10 gennaio 1985. Ambasciatore a Tel Aviv, 28 aprile 1986. Fuori ruolo per
prestare servizio presso la Presidenza della Repubblica con funzioni di Consigliere Diplomatico del
Presidente della Repubblica, 8 giugno 1987. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1a
classe, 7 agosto 1987. Ambasciatore, 10 novembre 1989. Ambasciatore ad Atene, 28 agosto 1991.
Ambasciatore a Tokyo, 15 febbraio 1995. Direttore Generale del Personale e dell'Amministrazione, 17
marzo 1999. Direttore Generale per il Personale, 1 gennaio 2000. Ambasciatore a Parigi, 19 agosto 2002.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 maggio 2005.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2001.

Francesco D'ORAZI FLAVONI


Nato a Rieti, 11 luglio 1946. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 7 dicembre 1971.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Alla Dir.
Gen. Cooperazione Culturale Scientifica e Tecnica, Uff. VII, 5 novembre 1974). Segretario di legazione,
16 marzo 1975. Secondo segretario commerciale a La Paz, 10 novembre 1975. Confermato nella stessa sede
con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 maggio 1978. Primo segretario a Pechino, 31 gennaio
1979. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979. Primo segretario a Montevideo, 15 marzo 1981.
Comandato presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ufficio del Consigliere Diplomatico, 31 maggio
1983. Consigliere di legazione, 1 maggio 1984. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 30 giugno 1984-30 giugno 1985. Reggente il Consolato Generale a Bombay, 12 settembre
1985. Consigliere commerciale a Washington, 3 luglio 1989. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1990.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere commerciale, 1 settembre 1990. Primo
consigliere ad Islamabad, 6 settembre 1991. Capo Uff. XI della Dir. Gen. Affari Politici, 13 settembre 1993.
Primo consigliere a New Delhi, 14 settembre 1995. Capo Uff. XI della Dir. Gen. Affari Politici, 21
settembre 1998. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici, 15 ottobre 1999;
Capo dell'Ufficio italiano di Promozione Economica Commerciale e Culturale in Taiwan - Taipei. Alle
dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, Capo
dell'Ufficio italiano di Promozione Economica Commerciale e Culturale in Taiwan Taipei, 1 gennaio
2000. Ministro plenipotenziario, 23 giugno 2000.
Deceduto il 3 agosto 2000.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1990.

Paolo DUCCI
Nato a Portoscuso (Cagliari), 23 ottobre 1950. Universit di Napoli: laurea in scienze politiche, 28 luglio
1972.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Al Centro
Cifra e Telecomunicazioni, Rep. Cifra, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16 marzo 1975. Alla
Dir. Gen. Affari Economici, Uff. X, 15 novembre 1975. In aspettativa per adempiere agli obblighi militari
di leva dal 25 marzo 1977 al 27 settembre 1978. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. V, 28 settembre
1978. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979. Primo vice console a Monaco di Baviera, 16 maggio
1979. Confermato nella stessa sede con funzioni di Console aggiunto, 1 luglio 1981. Primo segretario
commerciale a Khartoum, 27 aprile 1982. Consigliere di legazione, 1 maggio 1984. Consigliere per
l'emigrazione e gli affari sociali a Canberra, 19 marzo 1985. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 2
gennaio 1988. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale della Cooperazione allo Sviluppo, 23 marzo
1988. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 luglio 1988-30 giugno
1989. Riassume alle dirette dipendenze del Direttore Generale della Cooperazione allo Sviluppo, 1 luglio
1989. Reggente l'Uff. II della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 27 agosto 1990. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale dell'Emigrazione e degli Affari Sociali, 31 gennaio 1995. Reggente il
Consolato Generale a Colonia, 27 febbraio 1995. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1996. Confermato a
Colonia quale Console Generale, 1 dicembre 1996. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli
Affari Economici, 15 marzo 1999. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione
Economica e Finanziaria Multilaterale, 1 gennaio 2000. Coordinatore per la valorizzazione dellattivit
delle Agenzie del polo romano dellONU (FAO/IFAD/PAM/Biodiversity), ferme restando le competenze
della DGCS, 16 ottobre 2009. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Mondializzazione e le
Questioni globali, 16 dicembre 2010.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 febbraio 2014.
Guardiamarina di complemento, Corpo di Commissariato, 27 settembre 1978.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1999.

Alain Giorgio Maria ECONOMIDES


Nato a Roma, 6 marzo 1948. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 19 luglio 1973.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 29 agosto 1975.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976. Segretario di
legazione, 9 aprile 1976. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. XIV, 10 aprile 1976. All'Uff. V della stessa
Direzione Generale, 15 maggio 1978. Secondo segretario alla Rappresentanza permanente d'Italia presso
l'O.N.U. in New York, 31 ottobre 1979. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1980. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 luglio 1981. Primo segretario commerciale ad Harare, 29
aprile 1983. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere commerciale, 2 gennaio 1985.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1985. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. I, 5 settembre
1985. Al Gabinetto dell'On. Ministro, 14 agosto 1986. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 1 luglio 1987-30 giugno 1988. Riassume al Gabinetto dell'On. Ministro, 1
luglio 1988. Consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 2 maggio
1989. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1990. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo
consigliere, 1 settembre 1990. Capo Segreteria della Dir. Gen. Affari Politici, 16 settembre 1993. Alle
dirette dipendenze del Segretario Generale, 1 marzo 1994. Primo consigliere alla Rappresentanza
permanente d'Italia presso l'Unione Europea in Bruxelles, 2 settembre 1996. Ministro plenipotenziario, 23
giugno 2000. Confermato nella stessa sede con funzioni di Ministro consigliere, 23 settembre 2000.
Ambasciatore a Dakar, 15 gennaio 2001; accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Nouakchott
(Mauritania), a Banjul (Gambia), a Cidade de Praja (Capo Verde), a Bamako (Mali), a Conakry (Guinea) e
a Bissau (Guinea Bissau). Vice Direttore Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, 1 agosto 2003. Vice
Capo di Gabinetto dell'On. Ministro, 31 dicembre 2004. Direttore Generale per la Cooperazione allo
Sviluppo, 31 luglio 2006. Ambasciatore, 2 gennaio 2008. Capo di Gabinetto dellOn. Ministro, 8 maggio
2008. Ambasciatore a Londra, accreditato presso lInternational Maritime Organization (I.M.O.), 8 aprile
2010.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 aprile 2013.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2012.

Francesco ERCOLANO
Nato a Sorrento (Napoli), 2 aprile 1942. Universit di Napoli: laurea in scienze economiche e commerciali,
21 luglio 1969.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione
commerciale), 7 aprile 1970. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 13 aprile-12
agosto 1970. All'Ufficio Cifra, 17 agosto 1970. Segretario di legazione, 7 ottobre 1970. Vice console a
Stoccarda, 1 agosto 1973. Primo vice console nella stessa sede, 1 luglio 1974. Primo segretario di
legazione, 8 ottobre 1974. Primo segretario commerciale a Sofia, 5 luglio 1976. Alla Dir. Gen. Affari
Economici, Uff. IV, 10 settembre 1979. Consigliere di legazione, 1 maggio 1980. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1980-30 giugno 1981. Riassume alla
Dir. Gen. Affari Economici, Uff. IV, 30 giugno 1981. Consigliere ad Islamabad, 13 settembre 1981.
Consigliere ad Il Cairo, 10 aprile 1985. Consigliere commerciale a L'Aja, 10 luglio 1987. Alla Dir. Gen.
Cooperazione allo Sviluppo, Uff. X, 15 marzo 1988. All'Uff. V della stessa Direzione Generale, 8 maggio
1989. All'Uff. IX della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 13 febbraio 1990. Primo consigliere a
Santiago, 19 aprile 1990. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. I, 17 ottobre 1994. Consigliere
alla Santa Sede, 1 giugno 1999. Alla Dir. Gen. Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, Uff.
I, 3 giugno 2003. Incaricato di svolgere le funzioni di Capo Uff. I della Dir. Gen. Cooperazione Economica
e Finanziaria Multilaterale, 9 agosto 2004. Reggente il Consolato Generale a Charleroi, 3 ottobre 2005.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 31 marzo 2009.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1987.

Luigi ESPOSITO
Nato a Caserta, 16 agosto 1939. Universit di Napoli: laurea in scienze economiche e commerciali, 20
novembre 1965.
In seguito ad esame di concorso nominato Vice ispettore amministrativo di 3a classe in prova, 10 ottobre
1967. Alla Dir. Gen. Personale, Uff. IV, 30 ottobre 1967. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff.
X, 25 marzo 1968. Vice ispettore amministrativo di 3a classe, 10 ottobre 1968. Vice ispettore
amministrativo di 2a classe, 30 novembre 1968. Vice ispettore amministrativo, 1 luglio 1970. Ispettore
amministrativo, 10 aprile 1972. Ispettore, 12 dicembre 1972. Commissario amministrativo aggiunto a
Locarno, 2 aprile 1973. Vice console nella stessa sede, 1 ottobre 1973. Commissario amministrativo
aggiunto a Zurigo, 1 febbraio 1979. All'Ispettorato Generale del Ministero e degli Uffici all'estero, 30
novembre 1981. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. VIII, 16 dicembre 1981. Primo
dirigente, 1 gennaio 1985. Reggente l'Uff. VIII della stessa Direzione Generale, 2 novembre 1985. Vice
console a Locarno, 1 settembre 1988. Dirigente superiore, 1 gennaio 1990. Alla Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, Uff. XI, 1 luglio 1992. Capo Uff. XI della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 1
aprile 1993. Inquadrato nella qualifica di Dirigente nel ruolo dei Dirigenti Amministrativi, ai sensi dell'art.
25 del D.L.vo 3 febbraio 1993, n. 29. Console a Neuchtel, 30 settembre 1996. Esperto amministrativo a
Berna, 1 luglio 1997. Dirigente amministrativo di seconda fascia (art. 23 del D. L.vo 30 marzo 2001,
n.165). Al Ministero, 1 marzo 2001. Al Servizio per l'Informatica, le Comunicazioni e la Cifra con incarico
dirigenziale di prima fascia, quale Capo del Servizio, 2 aprile 2001. Dirigente amministrativo di prima
fascia, 23 agosto 2005.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 settembre 2006.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2004.

Salvatore ETTORRE
Nato a Milano, 22 dicembre 1946. Universit Cattolica del Sacro Cuore di Milano: laurea in lettere, 9
luglio 1969.
Inquadrato, ai sensi della Legge 22 dicembre 1990, n. 401, nell'area della promozione culturale, VIII
qualifica funzionale, 21 maggio 1992. Direttore dell'Istituto italiano di Cultura a Lussemburgo, 12
novembre 1992. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. VII, 2 settembre 1996. Direttore dell'Istituto
italiano di Cultura a Singapore, 7 luglio 1999. Inquadrato nella posizione economica C3 dell'area della
promozione culturale, 6 luglio 2000. Dirigente nel ruolo dei Dirigenti dell'area della promozione culturale,
18 settembre 2000. Dirigente di seconda fascia dell'area della promozione culturale (art. 23 del D. L. vo
30 marzo 2001, n.165). Alla Dir. Gen. Paesi Mediterraneo e Medio Oriente quale Esperto per la promozione
culturale, con incarico dirigenziale di consulenza, ricerca e studio, 3 settembre 2001. Alla Dir. Gen.
Promozione e Cooperazione Culturale quale Esperto per la promozione culturale, con incarico dirigenziale
di consulenza, ricerca e studio, 4 dicembre 2003. Direttore dellIstituto italiano di Cultura a Budapest e
Coordinatore dArea, 31 marzo 2008.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 gennaio 2012.

Fabio FABBRI
Nato a Parma, 4 agosto 1943. Universit di Parma: laurea in giurisprudenza, 3 settembre 1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 7 aprile 1970. In
aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal 7 aprile all'11 dicembre 1970. Segretario di
legazione, 7 ottobre 1970. Al Cerimoniale, Uff. I, 11 dicembre 1970. All'Istituto Diplomatico, corso di
formazione professionale, 26 aprile-25 ottobre 1971. Riassume al Cerimoniale, Uff. I, 26 ottobre 1971.
Secondo segretario a New Delhi, 1 febbraio 1973. Primo segretario di legazione, 7 ottobre 1974. Primo
segretario commerciale a Mosca, 25 novembre 1975. Primo segretario alla Rappresentanza permanente
d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 10 gennaio 1979. Consigliere di legazione, 1 maggio 1980. Alla Dir.
Gen. Affari Economici, Uff. I, 30 giugno 1981. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 30 giugno 1981-30 giugno 1982. Riassume alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. I, 1 luglio
1982. Consigliere a Washington, 1 settembre 1982. Consigliere commerciale a Mosca, 11 luglio 1983.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere commerciale, 1 luglio 1984. Consigliere di
ambasciata, 1 luglio 1985. Primo consigliere a Washington, 22 settembre 1986. Confermato nella stessa
sede con funzioni di Primo consigliere per la stampa e l'informazione, 28 ottobre 1986. Alla Dir. Gen.
Affari Economici, Uff. V, 1 settembre 1990. Capo Uff. VI della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 28
gennaio 1991. Primo consigliere commerciale alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in
Bruxelles, 16 giugno 1993. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 2 maggio
1996. Confermato alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'U.E. in Bruxelles con funzioni di
Ministro consigliere commerciale, 1 settembre 1996. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Coordinamento
U.E., 18 dicembre 1997. Ministro consigliere e Vice capo della Rappresentanza permanente d'Italia presso
l'U.E. in Bruxelles, 18 gennaio 1999. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85).
Confermato nella stessa sede con funzioni di Ministro e Vice Capo Rappresentanza, 29 marzo 2001. Al
Ministero, 26 agosto 2002. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Economica e
Finanziaria Multilaterale quale Coordinatore delle tematiche attinenti all'Organizzazione Mondiale del
commercio, 15 novembre 2002. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per l'Integrazione Europea,
21 marzo 2003. Ambasciatore a Kiev, 16 febbraio 2004. Direttore Generale per l'Integrazione Europea,14
dicembre 2007. Ambasciatore, 2 gennaio 2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 gennaio 2010.
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, 11 dicembre 1970.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2009.
Gianfranco FACCO BONETTI
Nato a Galeata (Forl), 19 aprile 1940. Universit di Trieste: laurea in giurisprudenza, 29 ottobre 1965.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Alla Dir. Gen.
Emigrazione, Uff. III, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Capo Segreteria della stessa
Direzione Generale, 16 gennaio 1969. Capo Segreteria della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 10
maggio 1969. Secondo segretario a Londra, 2 maggio 1970. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Primo
segretario di legazione, 26 aprile 1972. Primo segretario a Londra, 1 gennaio 1973.Alla Segreteria del
Comitato misto italo-jugoslavo per le minoranze e della Commissione mista per l'attuazione dell'accordo di
Udine, 7 gennaio 1974. Console a Capodistria, 30 aprile 1975. Consigliere di legazione, 1 maggio 1977.
Consigliere a Teheran, 30 aprile 1978. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1
luglio 1980. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. IX, 30 marzo 1981. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 30 giugno 1981-30 giugno 1982. Riassume alla Dir. Gen. Affari
Economici, Uff. IX, 1 luglio 1982. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1982. Capo Uff. II del
Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, 16 settembre 1982. Capo Segreteria particolare del
Sottosegretario di Stato, 14 settembre 1983. Reggente il Consolato Generale in Francoforte, 13 settembre
1986. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 10 novembre 1989. Confermato
nella stessa sede Console Generale, 1 febbraio 1990. Ministro consigliere commerciale a Mosca, 5 giugno
1990. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici, 22 settembre 1994. A
disposizione con incarichi speciali, 28 aprile 1995, Capo Delegazione per l'organizzazione del semestre di
Presidenza italiana del Consiglio dell'UE. Alle dirette dipendenze del Segretario Generale, 1 aprile 1997.
Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 a classe, 23 dicembre 1997. Direttore Generale
delle Relazioni Culturali, 30 novembre 1998. Direttore Generale per la Promozione e la Cooperazione
Culturale, 1 gennaio 2000. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Direttore Generale
per i Paesi dell'Asia, dell'Oceania, del Pacifico e l'Antartide, 5 marzo 2001. Ambasciatore a Mosca, 5
novembre 2001; accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Aschabat (Turkmenistan). Al
Ministero, 24 aprile 2006. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Promozione e la
Cooperazione Culturale, 7 luglio 2006. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio
dei Ministri per le esigenze del Dipartimento della Protezione Civile, 15 dicembre 2006. Ambasciatore, 2
gennaio 2007.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 maggio 2007 .
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, 15 giugno 1967.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2000.

Silvio FAGIOLO
Nato a Roma, 15 luglio 1938. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 9 marzo 1961.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 28 marzo 1969.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, aprile-luglio 1969. Alla Dir. Gen. Affari
Politici, Uff. X, 11 agosto 1969. Addetto di legazione, 28 marzo 1970. Segretario di legazione, 1 luglio
1970. Secondo segretario a Mosca, 1 febbraio 1972. Primo segretario di legazione, 28 settembre 1973.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 luglio 1974. Reggente il Consolato in
Detroit, 30 maggio 1975. Consigliere di legazione, 1 maggio 1979. Alla Dir. Gen. Affari Politici,
Segreteria, 16 agosto 1979. All'Uff. IV della stessa Direzione Generale, 8 febbraio 1980. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1980-30 giugno 1981. Riassume alla
Dir. Gen. Affari Politici, Uff. IV, 1 luglio 1981. Consigliere a Bonn, 10 settembre 1982. Consigliere di
ambasciata, 1 luglio 1984. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 2 gennaio
1985. Al Gabinetto dell'On. Ministro, 1 ottobre 1986. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario
di 2a classe, 6 aprile 1990. Ministro consigliere a Washington, 1 ottobre 1991. Alle dirette dipendenze del
Segretario Generale, 14 luglio 1995. Capo di Gabinetto dell'On. Ministro, 1 settembre 1997. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 1a classe, 23 dicembre 1997. Capo della Rappresentanza
permanente d'Italia presso l'Unione Europea in Bruxelles con titolo e rango di Ambasciatore, 7 febbraio
2000. Ambasciatore, 9 giugno 2000. Confermato nella stessa sede Ambasciatore, Capo Rappresentanza, 9
giugno 2000. Ambasciatore a Berlino, 5 febbraio 2001.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2005.
Sottotenente di complemento, Arma di Fanteria, 13 dicembre 1963.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2000.

Paolo FAIOLA
Nato a Roma, 30 giugno 1939. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 19 novembre 1962; laurea in
scienze politiche, 6 marzo 1967.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Al Servizio
Cifra e Crittografico, 2 gennaio 1968. Alla Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 6 agosto 1968.
Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VII, 1 ottobre 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Vice
console ad Innsbruck, 10 aprile 1969. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Secondo segretario a Lima,
27 settembre 1971. Primo segretario di legazione, 26 aprile 1972. Primo segretario a Lima, 1 gennaio
1973. Primo segretario a Lisbona, 11 agosto 1974. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. XII, 11 ottobre 1976.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1977.All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 29 giugno 1977-29 giugno 1978. Riassume alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. XII, 30 giugno
1978. Consigliere a Tunisi, 4 gennaio 1980. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere,
1 luglio 1980. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1982. Primo consigliere a Praga, 1 luglio 1983. Alle
dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, 3 settembre 1988. Inviato straordinario e
Ministro plenipotenziario di 2a classe, 10 novembre 1989. Fuori ruolo per prestare servizio presso
l'Istituto Italo-Latino-Americano, 31 dicembre 1991. Al Ministero, 31 dicembre 1993. Console Generale a
Berlino, 2 gennaio 1995. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 a classe, 23 dicembre
1997. Ambasciatore a Praga, 1 luglio 1999. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85).
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi delle Americhe, 1 luglio 2003. Fuori ruolo per
prestare servizio presso l'Istituto Italo-Latino-Americano quale Segretario Generale, 31 luglio 2003.
Ambasciatore, 2 gennaio 2004.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 luglio 2006.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2004.

Roberto FALASCHI
Nato a Siena, 30 ottobre 1941. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 21 novembre 1967.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 28 marzo 1969.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, aprile-luglio 1969. Alla Dir. Gen. Affari
Politici, Uff. XII, 11 agosto 1969. Addetto di legazione, 28 marzo 1970. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff.
XIII, 1 giugno 1970. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Secondo segretario commerciale a Dakar, 6
giugno 1972. Primo segretario di legazione, 28 settembre 1973. Primo segretario ad Accra, 26 luglio
1974. Console aggiunto a New York, 30 marzo 1978. Consigliere di legazione, 1 maggio 1979. Alla Dir.
Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. III, 2 aprile 1980. All'Uff. IX della stessa Direzione Generale, 24
novembre 1980. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1981-30
giugno 1982. Reggente l'Uff. IX della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 1 luglio 1982. Alla
Segreteria della stessa Direzione Generale, 6 gennaio 1984. Consigliere commerciale a Brasilia, 20 marzo
1984. Reggente l'Uff. VI della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 27 marzo 1986. Alla Dir. Gen.
Affari Economici per esigenze connesse con l'Esposizione Internazionale di Brisbane Expo 88, 9 luglio
1987. Fuori ruolo con l'incarico di Segretario Generale del Commissariato per l'Esposizione Internazionale
di Brisbane 1988, 3 gennaio 1988. Alla Segreteria del Servizio Contenzioso Diplomatico, Trattati e Affari
Legislativi, 5 settembre 1989. Consigliere di ambasciata, 4 ottobre 1989. Capo Uff. II dello stesso
Servizio, 26 aprile 1990. Console Generale a Boston, 16 settembre 1991. Fuori ruolo per prestare servizio
presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, 21 febbraio 1995. Al Ministero, 3 gennaio 2001.
Ambasciatore a San Salvador, 22 gennaio 2001. Console Generale a San Francisco, 23 aprile 2005. Alle
dirette dipendenze del Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 16 maggio 2008. Cessa di far
parte dell'Amministrazione in data 1 novembre 2008.
Sottotenente di complemento, Arma di Cavalleria, 15 settembre 1962.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1997.
Alessandro FALLAVOLLITA
Nato a Corfinio (L'Aquila), 14 ottobre 1946. Universit di Firenze: laurea in scienze politiche, 25 giugno
1970.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 6 novembre 1972.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 15 novembre 1972-14 maggio 1973. (Alla Dir.
Gen. Cooperazione Culturale Scientifica e Tecnica, Segreteria, 19 gennaio 1973). Segretario di legazione,
6 maggio 1973. Alla Dir. Gen. Cooperazione Culturale Scientifica e Tecnica, Uff. VII, 9 agosto 1973.
Secondo segretario commerciale alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 24
marzo 1976. Primo segretario di legazione, 6 maggio 1977. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Primo segretario commerciale, 6 maggio 1977. Console a Smirne, 1 settembre 1980. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1983. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. I, 1 marzo 1984. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1984-30 giugno 1985. Riassume alla
stessa Direzione Generale, Uff. I, 1 luglio 1985. Consigliere commerciale a New Delhi, 1 settembre 1986.
Consigliere per l'emigrazione egli affari sociali alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in
Bruxelles, 28 novembre 1988. Consigliere di ambasciata, 4 ottobre 1989. Confermato nella stessa sede
con funzioni di Primo consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali, 1 febbraio 1990. Primo consigliere
ad Il Cairo, 1 settembre 1992. Capo Uff. VI della Dir. Gen. Affari Economici, 1 settembre 1994. Alle
dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici, 10 novembre 1995. Ambasciatore a
Baku, 15 marzo 1997. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 6 agosto 1998.
Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Al Ministero, 15 marzo 2001. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell'Europa per attivit inerenti alla Presidenza italiana
dell'INCE e quale Coordinatore dell'iniziativa Centro adriatica e ionica, 11 aprile 2001. Presidente del
Comitato Interministeriale per i Diritti Umani, 1 gennaio 2002; alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per gli Affari Politici Multilaterali e i Diritti Umani, quale Coordinatore Diritti Umani dal 16
settembre 2002 al 3 febbraio 2004. Ambasciatore a Sarajevo, 3 febbraio 2005. Al Ministero, 8 giugno 2009.
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dellEuropa, 21 luglio 2009. Ambasciatore a
Sana'a, 30 gennaio 2010. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Affari Politici e di
Sicurezza, 1 agosto 2011.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 novembre 2011.
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, 15 giugno 1969.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2004.

Rubens Anna FEDELE


Nato a Gallipoli (Lecce), 9 maggio 1946. Universit di Napoli: laurea in giurisprudenza, 31 luglio 1969.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre
1974.All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Al
Centro Cifra e Telecomunicazioni, Rep. Cifra, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16 marzo 1975.
Vice console ad Adelaide, 29 novembre 1975. Console nella stessa sede, 12 aprile 1976. Primo segretario
di legazione, 1 marzo 1979. Secondo segretario a Lisbona, 13 febbraio 1980. Confermato nella stessa sede
con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 luglio 1980. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione,
Uff. I, 4 luglio 1983. Consigliere di legazione, 1 maggio 1984. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 30 giugno 1984-30 giugno 1985. Riassume alla stessa Direzione Generale, Uff.
I, 1 luglio 1985. Consigliere a Khartoum, 21 luglio 1985. Reggente il Consolato Generale a Karachi, 15
giugno 1989. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1990. Confermato nella stessa sede Console Generale,
1 febbraio 1990. All'Ispettorato Generale del Ministero e degli Uffici all'estero, 22 luglio 1993. Ispettore
del Ministero e degli Uffici all'estero, 26 gennaio 1994. Incaricato dAffari con Lettere a Brazzaville, 1
luglio 1998. Confermato nella stessa sede, Ambasciatore, 5 novembre 1998. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per il Personale, 2 luglio 2002. Capo Uff. II della Dir. Gen. Personale, 1 agosto 2002.
Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2003. Alle dirette dipendenze del Segretario Generale, 26 maggio
2003. Capo Uff. I della Segreteria Generale, 28 luglio 2003. Ambasciatore a Manila, ed accreditato, con
credenziali di Ambasciatore, anche a Koror (Repubblica di Palau), 16 luglio 2005. Ambasciatore a
Colombo ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Mal (Maldive), 3 marzo 2010. Alle
dirette dipendenze dellIspettore Generale del Ministero e degli Uffici allestero, 19 gennaio 2011.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 giugno 2011.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2007.

Anacleto FELICANI
Nato a Roma, 11 aprile 1948. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 23 novembre 1970.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Alla
Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16 marzo
1975. Secondo segretario commerciale a Santiago, 8 marzo 1976. Secondo segretario a Londra, 9 gennaio
1979. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo
segretario, 1 luglio 1980. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. I, 31 luglio 1982. Consigliere di legazione, 1
maggio 1984. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1984-30
giugno 1985. Riassume alla stessa Direzione Generale, Uff. I, 1 luglio 1985. Consigliere per l'emigrazione
e gli affari sociali a Caracas, 18 luglio 1985. Consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la
N.A.T.O. in Bruxelles, 1 dicembre 1988. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1990. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 settembre 1990. Alla Dir. Gen. Affari Economici,
U.A.M.A., 2 giugno 1993. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, 4 novembre
1993. A disposizione con incarichi speciali, 1 gennaio 1994. Capo Uff. IV della Dir. Gen. Affari Politici,
23 febbraio 1995. Incaricato dAffari con Lettere a Mascate, 20 luglio 1997. Confermato nella stessa sede,
Ambasciatore, 10 luglio 1998. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Segretariato Generale della
Presidenza della Repubblica, Ufficio per gli Affari Diplomatici, 2 agosto 1999. Ministro plenipotenziario,
23 giugno 2000. Vice Ispettore Generale del Ministero e degli Uffici all'estero, 14 settembre 2001.
Ambasciatore a Kuala Lumpur, 29 giugno 2002. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi
dell'Asia, dell'Oceania, del Pacifico e l'Antartide, 13 dicembre 2006. Coordinatore per i rapporti con
lASEAN e per le tematiche multilaterali relative allAsia, 13 febbraio 2009. Ambasciatore a Singapore ed
accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Brunei (Sultanato di Brunei), 25 gennaio 2010. Alle
dirette dipendenze dellIspettore Generale del Ministero e degli Uffici allestero, 4 febbraio 2013.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 maggio 2013.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2005.

Dorello FERRARI
Nato a Santa Sofia d'Epiro (Cosenza), 2 giugno 1934. Universit di Napoli: laurea in giurisprudenza, 26
marzo 1963.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Alla Dir. Gen.
Relazioni Culturali, Uff. VIII, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Vice console ad
Adelaide, 8 maggio 1969. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Secondo segretario alla Rappresentanza
permanente d'Italia presso l'O.N.U. in New York, 7 settembre 1971. Primo segretario di legazione, 26
aprile 1972. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 gennaio 1973. Alla Dir. Gen.
Emigrazione e Affari Sociali, Uff. Ricerca, Studi e Programmazione, 15 settembre 1973. Console a Tolosa,
21 ottobre 1974. Consigliere di legazione, 1 maggio 1977. Consigliere a Montevideo, 9 dicembre 1977.
Consigliere commerciale a Buenos Aires, 29 maggio 1979. Al Dipartimento per la Cooperazione allo
Sviluppo, 1 maggio 1981. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30
giugno 1981-30 giugno 1982. Alla Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 1 luglio 1982. Alla
Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. II, 25 agosto 1982. Console Generale a Karachi, 3 novembre
1982. Consigliere commerciale alla Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia presso la F.A.O-
I.F.A.D. in Roma, 5 settembre 1985. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. IV, 16 settembre
1987. Reggente l'Uff. VIII della stessa Direzione Generale, 19 dicembre 1987. Consigliere di ambasciata,
1 luglio 1990. Capo Uff. VIII della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 1 settembre 1990. Incaricato
d'affari con lettere a Manila, 11 dicembre 1991. Al Ministero, 1 ottobre 1993. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale dell'Emigrazione e degli Affari Sociali, 2 febbraio 1994. Al Coordinamento Regionale, 7
marzo 1997. Incaricato d'affari con lettere a Kingston, ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore,
anche a Nassau, (Bahamas) e presso l'Autorit Internazionale sui Fondi Marini con titolo e rango di
Ambasciatore, 21 gennaio 1998. Confermato nella stessa sede Ambasciatore ed accreditato anche a Nassau
(Bahamas) e presso l'Autorit Internazionale sui Fondi Marini con titolo e rango di Ambasciatore, 5
novembre 1998. Capo Uff. I del Contenzioso Diplomatico e Trattati, 10 maggio 2000.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 luglio 2001 con il grado di Ministro Plenipotenziario ex
lege 336/70.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1980.

Lorenzo FERRARIN
Nato a Thiene (Vicenza), 11 agosto 1936. Universit di Padova: laurea in scienze politiche, 11 novembre
1959.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 10 settembre
1963. Alla Dir. Gen. Personale, Uff. O.M., 25 novembre 1963. Alla Segreteria della Dir. Gen. Personale, 20
luglio 1964. Addetto di legazione, 10 settembre 1964. Terzo segretario di legazione, 23 novembre 1965.
A Parigi (Ambasciata), 27 luglio 1966. Secondo segretario a Parigi, 1 aprile 1967. Secondo segretario di
legazione, 21 dicembre 1967. Console a San Paolo, 7 febbraio 1969. Primo segretario di legazione, 8
maggio 1969. Primo segretario a Mosca, 9 febbraio 1972. Consigliere nella stessa sede, 2 maggio 1972.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1973. Reggente l'Uff. VII della Dir. Gen. Emigrazione e Affari
Sociali, 23 luglio 1974. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 24
novembre 1974-28 novembre 1975. Alla Segreteria Generale, 18 dicembre 1975. Console Generale a
Zagabria, 11 settembre 1977. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1979. Console Generale a Barcellona,
8 aprile 1980. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale del Personale e Amministrazione, 7 settembre
1983. Capo Uff. II della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 2 novembre 1983. Inviato straordinario e
Ministro plenipotenziario di 2a classe, 10 gennaio 1985. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
degli Affari Politici, 1 marzo 1986. Ministro consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso
l'O.N.U. in New York, 29 ottobre 1991. Confermato nella stessa sede con funzioni di Ministro consigliere e
Vice Capo Rappresentanza, 4 luglio 1994. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1a classe,
2 maggio 1996. Confermato nella stessa sede con funzioni di Ministro, Vice Capo Rappresentanza, 1
settembre 1996. Direttore Generale dell'Emigrazione e degli Affari Sociali, 1 marzo 1997. Direttore
Generale per gli Italiani all'estero e le Politiche Migratorie, 1 gennaio 2000. Ambasciatore a Berna, 21
febbraio 2000 ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Vaduz (Liechtenstein). Ministro
plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Ambasciatore, 2 gennaio 2003.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 settembre 2003.
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, Corpo Commissariato, 2 gennaio 1961.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1992.

Giovanni FERRERO
Nato a Roma, 19 marzo 1940. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 6 dicembre 1961.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 10 settembre
1963. Al Servizio Affari Privati, Uff. IV, 25 novembre 1963. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VIII, 1
aprile 1964. Addetto di legazione, 10 settembre 1964. In aspettativa per adempiere agli obblighi militari di
leva dall'11 gennaio 1965 al 5 agosto 1966. Terzo segretario di legazione, 23 novembre 1965. Alla Dir.
Gen. Affari Economici, Uff. I, 14 settembre 1966. Secondo segretario di legazione, 21 dicembre 1967.
Secondo segretario commerciale a New Delhi, 12 aprile 1968. Primo segretario di legazione, 8 maggio
1969. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 aprile 1970. Primo
segretario a Rabat, 25 ottobre 1971. Consigliere di legazione, 1 maggio 1973. Consigliere a Mogadiscio,
20 agosto 1974. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 29 giugno 1977-29
giugno 1978. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. X, 30 giugno 1978. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio
1980. Consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali a Washington, 1 ottobre 1980. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Primo consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali, 1 luglio 1981. Al
Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, Segreteria, 24 settembre 1984. Capo Uff. VI del
Dipartimento stesso, 1 ottobre 1984. Capo Uff. X della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 30 marzo
1987. A disposizione con incarichi speciali, 17 novembre 1988. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 2a classe, 21 dicembre 1988. Ambasciatore ad Abu Dhabi, 12 maggio 1990.
Ambasciatore a L'Avana, 17 febbraio 1995. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari
Economici, 15 giugno 1998. Vice Direttore Generale per i Paesi delle Americhe, 1 gennaio 2000. Ministro
plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Ambasciatore a Santiago, 22 giugno 2002.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 28 giugno 2005.
Sottotenente di complemento, Arma di Fanteria (Granatieri), 10 settembre 1966.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1989.

Leopoldo Giacomo Maria FERRI de LAZARA


Nato a Milano, 28 gennaio 1936. Universit di Padova: laurea in giurisprudenza, 10 novembre 1959.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 28 settembre
1961. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. V, 28 settembre 1961. Alla Segreteria particolare del
Sottosegretario di Stato, 1 febbraio 1962. Addetto di legazione, 28 settembre 1962. Terzo segretario di
legazione, 21 dicembre 1962. Secondo segretario a New Delhi, 29 agosto 1963. Secondo segretario di
legazione, 21 dicembre 1963. Vice console a Lione, 24 giugno 1966. Primo segretario di legazione, 17
marzo 1967. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. I, 9 settembre 1968. Consigliere ad Oslo, 10
marzo 1970. Consigliere di legazione, 1 maggio 1971. Reggente il Consolato Generale in New Orleans, 7
maggio 1973. Consigliere a Stoccolma, 3 ottobre 1975. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1978. Capo
Uff. II della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 30 gennaio 1978. Primo consigliere ad Ankara, 18
giugno 1980. Confermato nella stessa sede con funzioni di Ministro consigliere, 1 luglio 1980.
Ambasciatore a Libreville, 21 dicembre 1982. Ambasciatore ad Hanoi, 17 settembre 1986. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 21 novembre 1986. Capo Uff. XI della Dir. Gen.
Affari Politici, 24 ottobre 1988. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, 25
ottobre 1991. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 a classe, 16 gennaio 1992.
Ambasciatore a Bangkok, 1 febbraio 1992; accreditato, con credenziali di Ambasciatore, a Ventiane (Laos)
e, dal 27 aprile 1992, anche a Phnom-Penh (Cambogia). Al Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 29
gennaio 1997. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero della Difesa, Centro Alti Studi Difesa, 27
giugno 1997. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Ambasciatore a Tashkent, 18
maggio 2000 ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Dushanbe (Tagikistan).
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 febbraio 2003.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1992.

Enric'Angiolo FERRONI CARLI


Nato a Roma, 15 marzo 1935. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 21 luglio 1959.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 10 settembre
1963. Alla Dir. Gen. Affari Economici, 25 novembre 1963. Addetto di legazione, 10 settembre 1964.
Terzo segretario di legazione, 23 novembre 1965. Secondo segretario a New Delhi, 17 giugno 1966.
Secondo segretario di legazione, 21 dicembre 1967. Console a Bilbao,1 agosto 1969. Primo segretario
di legazione, 8 maggio 1969. Primo segretario a Lisbona, 5 agosto 1971. Consigliere di legazione, 1
maggio 1973. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 2 aprile 1974. Reggente l'Uff. VII
della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 1 ottobre 1975. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 20 aprile 1976-20 aprile 1977. Riassume alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari
Sociali quale Reggente l'Uff. VII, 21 aprile 1977. Reggente il Consolato Generale in Istanbul, 3 dicembre
1978. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1980. Confermato nella stessa sede con patenti di Console
Generale, 1 luglio 1980. Primo consigliere a Caracas, 7 luglio 1982. Ambasciatore a Monrovia, 19 luglio
1985. Capo Uff. Ricerca, Studi e Programmazione della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 4 gennaio 1988.
Console Generale a Toronto, 2 luglio 1991. Ambasciatore a La Paz, 16 agosto 1995. Capo Uff. XII della
Dir. Gen. Affari Politici, 20 settembre 1999. Capo Uff. III della Dir. Gen. Paesi Americhe, 1 gennaio 2000.
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi delle Americhe, 3 luglio 2000.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 novembre 2000 con il grado, a titolo onorifico, di
Ministro plenipotenziario.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1976.
Melchiorra FINAZZI GIOLITO
Nata a Cagliari, 10 novembre 1934. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 19 luglio 1957.
Inquadrata nella carriera direttiva amministrativa con la qualifica di Commissario amministrativo di 3a
classe del ruolo aggiunto, 29 marzo 1964. Alla Dir. Gen. Personale, Uff. I, 29 marzo 1964. Commissario
amministrativo di 3a classe del ruolo organico, 3 marzo 1966. Commissario amministrativo di 2a
classe, 5 aprile 1966. Vice ispettore amministrativo di 2a classe, 18 febbraio 1967. Vice ispettore
amministrativo di 1a classe, 21 dicembre 1967. Ispettore amministrativo, 1 luglio 1970. Ispettore, 12
dicembre 1972. Ispettore superiore (qualifica ad esaurimento), 1 luglio 1973. Ispettore generale
(qualifica ad esaurimento), 1 gennaio 1979. Primo dirigente, 28 giugno 1982. Capo Reparto I dell'Uff. I
della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 1 settembre 1983. Dirigente superiore, 1 gennaio 1986.
Dirigente generale, 4 giugno 1993.Alle dirette dipendenze del Direttore Generale del Personale e
dell'Amministrazione, 1 giugno 1995. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per il Personale, 1
gennaio 2000. Dirigente amministrativo di prima fascia (D.P.R. 10 agosto 2000, n. 368). Confermata
nell'incarico di Consigliere ministeriale per consulenza, ricerca e studio in materia giuridica e
amministrativa presso la Direzione Generale per il Personale, 1 gennaio 2001.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 dicembre 2001.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1993.

Lucia FIORI
Nata ad Ascoli Piceno, 3 gennaio 1954. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 14 novembre 1979.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera diplomatica, 1 marzo 1984. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 5 marzo-31 dicembre 1984. Segretario di legazione, 1
gennaio 1985. Al Servizio Contenzioso Diplomatico, Trattati e Affari Legislativi, 2 gennaio 1985. Alla Dir.
Gen. Personale e Amministrazione, Uff. I, 9 aprile 1985. Comandata presso la Presidenza del Consiglio dei
Ministri, Ufficio del Consigliere Diplomatico, 11 aprile 1985. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione,
1 ottobre 1987. Secondo segretario a Pechino, 14 ottobre 1987. Confermata nella stessa sede con funzioni
di Secondo segretario commerciale, 12 gennaio 1988. Primo segretario di legazione, 1 settembre 1988.
Confermata nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 gennaio 1990. Primo
segretario commerciale ad Hanoi, 13 aprile 1992. Consigliere di legazione, 1 maggio 1994. Confermata
nella stessa sede con funzioni di Consigliere commerciale, 1 gennaio 1995. Alla Dir. Gen. Affari
Economici, Segreteria, 4 settembre 1995. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 2 ottobre 1995-1 ottobre 1996. Riassume alla Dir. Gen. Affari Economici, Segreteria, 2
ottobre 1996. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. II, 21 aprile 1997. Alla Dir. Gen. Affari Politici,
Segreteria, 3 maggio 1999. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi del Mediterraneo e
Medio Oriente, 1 gennaio 2000. Consigliere commerciale a Madrid, 10 gennaio 2000. Consigliere di
ambasciata, 2 luglio 2000. Confermata nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere commerciale, 26
ottobre 2000. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente presso le Organizzazioni Internazionali a
Ginevra, 2 febbraio 2004. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2006. Confermata nella stessa sede con
funzioni di Ministro consigliere, 1 agosto 2006; accreditata in qualit di Rappresentante Permanente presso
la Conferenza del Disarmo in Ginevra, con titolo e rango di Ambasciatore, 1ottobre 2007. Alle dirette
dipendenze dellIspettore Generale del Ministero e degli Uffici allestero, 8 settembre 2008.
Deceduta il 24 febbraio 2011.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2010.

Marino FLERI
Nato a Tortu (Estonia), 4 giugno 1934. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 26 luglio 1956.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera commerciale, 20 aprile 1960. Alla Dir.
Gen. Affari Economici, Uff. V, 26 aprile 1960. Addetto commerciale aggiunto di 2a classe, 20 aprile
1961. Addetto commerciale aggiunto di 1a classe, 19 luglio 1962. A San Francisco, 19 maggio 1963.
Addetto commerciale di 2a classe, 19 luglio 1963. A Karachi, 14 giugno 1966. Inquadrato nella qualifica
di Secondo segretario di legazione, 18 febbraio 1967 (D.M. 18 febbraio 1967, n. 430). Primo segretario
di legazione, 20 luglio 1967. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. III, 23 marzo 1970. Consigliere di
legazione, 27 giugno 1970. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. I, 2 maggio 1972. Consigliere
commerciale a Parigi, 5 aprile 1973. Consigliere commerciale a Vienna, 17 marzo 1977. Consigliere di
ambasciata, 1 luglio 1978. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere commerciale,
1 luglio 1978. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale del Personale, 4 maggio 1981. Capo
Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 1 settembre 1981. Console Generale a Gerusalemme, 16
novembre 1983. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 21 dicembre 1988.
Ambasciatore a La Valletta, 28 giugno 1991. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale della
Cooperazione allo Sviluppo, 28 ottobre 1993. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
dell'Emigrazione e degli Affari Sociali, 28 giugno 1994 e, dal 25 maggio 1995, al Servizio di Controllo
Interno, Collegio Direttivo. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale dell'Emigrazione e degli Affari
Sociali, 25 maggio 1997. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Italiani all'estero e le
Politiche Migratorie, 1 gennaio 2000. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85).
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 luglio 2001 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1986.

Luigi Maria FONTANA GIUSTI


Nato ad Ancona, 25 dicembre 1932. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 16 luglio 1954.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare ed assegnato
alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VII, 5 agosto 1958. Addetto di legazione, 5 agosto 1959. Terzo
segretario di legazione, 7 ottobre 1960. Vice console ad Algeri, 4 dicembre 1960. Secondo segretario di
legazione, 19 luglio 1962. A Bruxelles, 15 maggio 1963. Primo segretario di legazione, 3 novembre 1964.
A Washington, 18 maggio 1966. Consigliere a Lussemburgo, 1 luglio 1968. Consigliere di legazione, 25
ottobre 1968. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. XIV, 31 ottobre 1970. Consigliere di ambasciata, 1
gennaio 1973. Capo Uff. XIV della Dir. Gen. Affari Politici, 26 maggio 1973. Primo consigliere ad Ottawa,
15 ottobre 1974. Confermato nella stessa sede con funzioni di Ministro consigliere, 1 ottobre 1977. Primo
consigliere a Vienna e Rappresentante italiano a
presso MBFR ed AIEA, 3 maggio 1978. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 classe, 4 settembre 1979. Confermato nella stessa sede
con funzioni di Ministro consigliere, 1 gennaio 1980. Ministro consigliere a Londra, 26 febbraio 1981. Alla
Dir. Gen. Affari Economici, 5 settembre 1983. A disposizione
a
con incarichi speciali, 12 novembre 1983.
Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 classe, 10 gennaio 1985. Vice Direttore Generale
degli Affari Economici, 8 luglio 1985. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio
dei Ministri con funzioni di Consigliere Diplomatico del Presidente del Consiglio, 1 agosto 1987. Capo
della Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.C.S.E. in Parigi, con titolo e rango di Ambasciatore, 30
aprile 1988; accreditato, con titolo e rango di Ambasciatore, anche presso l'E.S.A. (Ente Spaziale Europeo)
e l'EUTELSAT (Organizzazione Europea per le Telecomunicazioni via Satellite) in Parigi. Ambasciatore ad
Ankara, 1 marzo 1993. Direttore Generale del Personale e dell'Amministrazione, 23 gennaio 1995. Ispettore
Generale del Ministero e degli Uffici all'estero, 9 dicembre 1995. Ambasciatore, 13 gennaio 1996.
Ambasciatore, Capo della Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia presso l'O.N.U. in Roma, 2
aprile 1997.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 gennaio 2000.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1982.

Paolo FORESTI
Nato a Roma, 23 settembre 1942. Universit di Roma: laurea in scienze economiche e commerciali, 25
novembre 1965. Specializzazione per il Commercio estero, 30 giugno 1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione
commerciale), 26 ottobre 1967. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22
dicembre 1967. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. III, poi Uff. I e in seguito Segreteria, 2 gennaio 1968.
Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Secondo segretario commerciale a Belgrado, 15 settembre 1969.
Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Segreteria, 1 marzo 1972.
Primo segretario di legazione, 26 aprile 1972. Primo segretario commerciale alla Rappresentanza
permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 3 gennaio 1973. Consigliere di legazione, 1 maggio
1977. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere commerciale, 1 maggio 1977. Alla Dir.
Gen. Affari Economici, Segreteria, 19 febbraio 1979. All'Uff. Ricerca, Studi e Programmazione della stessa
Direzione Generale, 2 maggio 1979. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 30 giugno 1979-30 giugno 1980. Capo Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 20
ottobre 1980. Confermato, per cambiamento di Governo, Capo Segreteria particolare del Sottosegretario di
Stato, 3 luglio 1981. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1982.Primo consigliere a Washington, 1
settembre 1983. Capo Uff. I del Servizio Stampa e Informazione, 17 settembre 1984. Fuori ruolo per
prestare servizio, come Segretario Generale, presso l'Esposizione Internazionale di Vancouver, 15 aprile
1985. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale dell'Emigrazione e Affari Sociali, 14 aprile 1986. Capo
Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 7 agosto 1987. Comandato presso il Ministero della
Difesa, 7 agosto 1989. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 10 novembre 1989.
Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero della Difesa, 28 dicembre 1991. Inviato straordinario
e Ministro plenipotenziario di 1a classe, 1 febbraio 1992. Ambasciatore a Tirana, 12 marzo 1993. Capo
Rappresentanza permanente d'Italia presso l'U.E.O. in Bruxelles con titolo e rango di Ambasciatore, 11
giugno 1997. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Fuori ruolo per prestare servizio
presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri quale Consigliere Diplomatico del Ministro per le Politiche
Comunitarie, 3 settembre 2001. Ambasciatore, 2 gennaio 2004.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 30 aprile 2004.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1992.

Arduino FORNARA
Nato ad Ivrea (Torino), 3 gennaio 1934. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 20 febbraio 1958.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 31 dicembre
1959. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Segreteria 10/A, 11 gennaio 1960. Addetto di legazione, 31 dicembre
1960. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Servizio N.A.T.O., 1 novembre 1961. Terzo segretario di legazione,
2 febbraio 1962. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. V, 1 maggio 1962. Secondo segretario a Tokyo, 26
settembre 1962. Secondo segretario di legazione, 12 febbraio 1963. Console aggiunto a Monaco di
Baviera, 1 marzo 1965. Primo segretario di legazione, 17 marzo 1967. Console nella stessa sede, 1
luglio 1967. Primo segretario a Belgrado, 3 novembre 1967. Consigliere di legazione, 31 dicembre 1969.
Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. I, 2 marzo 1970. Consigliere a Parigi, 14 ottobre 1972.
Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1973. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere,
1 luglio 1973. Primo consigliere a Teheran, 18 gennaio 1976. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale del Personale, 10 febbraio 1978. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe,
4 settembre 1979. Vice Direttore Generale del Personale e Amministrazione, 2 gennaio 1980. Fuori ruolo
per prestare servizio presso il Quartiere Generale della Forza Multinazionale e degli Osservatori per il
SINAI, in Roma, 12 gennaio 1983. Ambasciatore ad Islamabad, 7 gennaio 1988. Inviato straordinario e
Ministro plenipotenziario di 1a classe, 11 gennaio 1990. Ispettore Generale del Ministero e degli Uffici
all'estero, 8 aprile 1992. Ambasciatore a Berna, 11 dicembre 1995, ed accreditato, con credenziali di
Ambasciatore, anche a Vaduz (Liechtenstein). Ambasciatore, 13 novembre 1998. Al Ministero, 21
febbraio 2000.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 febbraio 2001.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1980.

Luca FORNARI
Nato a Buenos Aires (Argentina), 15 febbraio 1946. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 22
luglio 1969.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 16 marzo 1971.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 26 aprile-25 ottobre 1971. Segretario di
legazione, 24 ottobre 1971. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. V, 25 ottobre 1971. In
aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal 9 gennaio 1972 al 7 aprile 1973. Al Centro Cifra
e Telecomunicazioni, Rep. Cifra, 16 aprile 1973. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. III, 20 agosto 1973.
Primo segretario commerciale a Gedda, 1 agosto 1975. Primo segretario di legazione, 16 settembre 1975.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 aprile 1978. Primo segretario alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.N.U. in New York, 23 gennaio 1979. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1981. Al Cerimoniale, Uff. III, 29 giugno 1982. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 30 giugno 1982-30 giugno 1983. Riassume al Cerimoniale, Uff. III,
1 luglio 1983. Alle dirette dipendenze del Capo del Cerimoniale, 1 ottobre 1983. Alla Delegazione C.E.
C.P.E., 10 aprile 1984. Reggente il Consolato Generale a Lubumbashi, 1 settembre 1985. Confermato
Console Generale nella stessa sede, 2 gennaio 1986. Primo consigliere a Teheran, 1 giugno 1988.
Consigliere di ambasciata, 9 luglio 1991. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari
Politici, 27 giugno 1992. Alla Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, Uff. IV, 6 febbraio 1995. Alla Dir.
Gen. Affari Economici, Coordinamento U.E., 26 luglio 1999. Capo Uff. III della Dir. Gen. Integrazione
Europea, 1 gennaio 2000. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per l'Integrazione Europea, 20
dicembre 2003. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi del Mediterraneo e Medio
Oriente, 7 marzo 2005. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri
quale Consigliere Diplomatico del Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie Locali, 6 giugno 2006.
Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2007. Al Ministero, 8 maggio 2008. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale, 16 settembre 2008. Coordinatore per le
materie correlate alle politiche culturali dellUnione Europea, 7 gennaio 2009. Ambasciatore a Manila, ed
accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Koror (Repubblica di Palau), 3 marzo 2010.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 gennaio 2013.
Sottotenente di complemento, Arma dei Carabinieri, 7 aprile 1973.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1989.

Ranieri FORNARI
Nato a Madrid (Spagna), 2 dicembre 1935. Universit di Siena: laurea in giurisprudenza, 16 novembre
1962.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 10 settembre
1963. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. I, 25 novembre 1963. Addetto di legazione, 10 settembre
1964. Vice console a Melbourne, 3 maggio 1965. Terzo segretario di legazione, 23 novembre 1965.
Secondo segretario di legazione, 21 dicembre 1967. Primo segretario ad Atene, 8 novembre 1968. Primo
segretario di legazione, 8 maggio 1969. Console a Rio de Janeiro, 20 gennaio 1972. Reggente il Consolato
Generale in Rio de Janeiro (per elevazione della sede), 1 gennaio 1973. Consigliere di legazione, 1
maggio 1973. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale della Cooperazione Culturale Scientifica e
Tecnica, 18 marzo 1974. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 24
novembre 1974-28 novembre 1975. (Reggente l'Uff. V della stessa Direzione Generale, 24 marzo 1975).
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici, 11 luglio 1978. Primo consigliere a
Gedda, 7 gennaio 1979. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1982. Console Generale a Boston, 1
settembre 1984. Capo Uff. IV della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 21 settembre 1987.
Ambasciatore a Conakry, 1 aprile 1994; accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Bissau
(Guinea Bissau) e a Freetown (Sierra Leone). Ambasciatore ad Abu Dhabi, 1 febbraio 1998. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, 4 febbraio
2002
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 aprile 2002.
Sottotenente di complemento, Arma di Fanteria Meccanizzata, 5 gennaio 1961.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1978.

Maria Adelaide FRABOTTA


Nata a Roma, 13 maggio 1953. Universit di Roma: laurea in lettere moderne, 1977.
Dirigente amministrativo di seconda fascia appartenente al ruolo unico dei dirigenti delle
Amministrazioni dello Stato, 1 luglio 1999. Capo Uff. III del Servizio Storico, Archivi e Documentazione,
26 ottobre 2001. Console a Dortmund. 8 novembre 2005. Capo Uff. III della Dir. Gen. Affari
Amministrativi, di Bilancio e il Patrimonio, 31 gennaio 2008. Alla Dir. Gen. Promozione e Cooperazione
Culturale quale Consigliere ministeriale, con incarico dirigenziale di consulenza, ricerca e studio per le
esigenze della Commissione Nazionale italiana per lUNESCO, 9 novembre 2009. Confermata nellincarico
dirigenziale di Consigliere ministeriale presso la Dir. Gen. Promozione Sistema Paese, per le esigenze della
Commissione Nazionale italiana per lUNESCO, 16 dicembre 2010. In posizione di esonero dal servizio dal
1 dicembre 2011 al 30 aprile 2016, ai sensi dellart. 24, comma 14 del D.L. 201/2011 convertito, con
modificazioni in L. 214/2011.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 maggio 2016.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2009.

Pier Benedetto FRANCESE


Nato a Vercelli, 5 aprile 1943. Universit di Torino: laurea in giurisprudenza, 22 novembre 1967.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 7 aprile 1970. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 13 aprile-12 agosto 1970. Alla Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, Uff. I, 17 agosto 1970. Segretario di legazione, 7 ottobre 1970. Capo Segreteria della
Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 8 ottobre 1971. Secondo segretario a Londra, 19 febbraio 1973.
Primo segretario di legazione, 7 ottobre 1974. Primo segretario commerciale a Jakarta, 28 marzo 1976.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere commerciale, 1 dicembre 1978. Al Servizio
Stampa e Informazione, Uff. II, 29 novembre 1979. Consigliere di legazione, 1 maggio 1980. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1980-30 giugno 1981. Incaricato
della Reggenza dell'Uff. II del Servizio Stampa e Informazione, 1 luglio 1981. Reggente l'Uff. II del
Servizio Stampa e Informazione, 3 maggio 1983. Reggente l'Uff. III dello stesso Servizio, 1 dicembre
1983. Alla Dir. Gen. Affari Economici, 5 giugno 1984. Fuori ruolo per prestare servizio presso
l'Esposizione Internazionale di Tsukuba con funzioni di Segretario Generale, 14 agosto 1984. Consigliere
di ambasciata, 1 luglio 1985. Contemporaneamente Segretario Generale presso l'Esposizione
Internazionale di Vancouver, 31 gennaio 1986. Capo Uff. V della Dir. Gen. Affari Politici, 14 aprile 1987.
Al Servizio Stampa e Informazione con funzioni vicarie del Capo Servizio, 1 ottobre 1992. Comandato
presso il Ministero dei Beni Culturali e Ambientali in qualit di Consigliere per gli Affari Internazionali
dell'On. Ministro, 13 ottobre 1994. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 2
maggio 1996. Ministro consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.N.U. in New York,
16 settembre 1998. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Confermato nella stessa sede
con funzioni di Ministro, 29 marzo 2001. Ambasciatore a Berna, 1 settembre 2003 ed accreditato, con
credenziali di Ambasciatore, anche a Vaduz (Liechtenstein). Al Ministero, 30 novembre 2006. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale,
Coordinatore OMC/WTO (Organizzazione Mondiale del Commercio). 1 febbraio 2007.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 maggio 2010 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2000.

Maurizio FRATINI
Nato a Roma, 20 ottobre 1945. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 11 marzo 1971.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 6 novembre 1972.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 15 novembre 1972-14 maggio 1973. (Al Serv.
Stampa e Informazione, Uff. II, 18 gennaio 1973). Segretario di legazione, 6 maggio 1973. Reggente il
Consolato in Maracaibo, 23 marzo 1974. Primo segretario di legazione, 6 maggio 1977. Reggente il
Consolato in Berna, 6 settembre 1977. Console nella stessa sede, 1 ottobre 1977. Primo segretario a Lagos,
13 agosto 1980. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 2 gennaio 1981. Al Dipartimento
per la Cooperazione allo Sviluppo, Uff. VIII, 21 agosto 1982. Consigliere di legazione, 1 maggio 1983.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1983-30 giugno 1984.
Riassume al Dipartimento, Uff. VIII, 2 luglio 1984. Consigliere a Mogadiscio, 24 settembre 1984.
Consigliere commerciale a Praga, 4 febbraio 1987. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Consigliere, 1 settembre 1988. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1990. Confermato nella stessa sede
con funzioni di Primo consigliere, 1 settembre 1990. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente
d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 8 luglio 1991. Comandato presso il Ministero dell'Agricoltura e
Foreste (in seguito denominato Ministero delle Risorse Agricole, Alimentari e Forestali) quale Consigliere
per gli Affari Internazionali dell'On. Ministro, 16 aprile 1993. Console Generale a Madrid, 15 luglio 1996.
Ambasciatore a Managua, 2 marzo 2000. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Promozione
e la Cooperazione Culturale, 3 maggio 2004.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 18 giugno 2004.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1989.

Mario FRIDEGOTTO
Nato a Verona, 17 aprile 1949. Universit di Padova: laurea in economia e commercio, 6 novembre 1973.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione
commerciale), 4 maggio 1978. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-
31 gennaio 1979. Segretario di legazione, 31 gennaio 1979. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VI, 1
febbraio 1979. Secondo segretario commerciale a Sofia, 29 febbraio 1980. Secondo segretario commerciale
a Nicosia, 10 ottobre 1982. Primo segretario di legazione, 4 novembre 1982. Confermato nella stessa sede
con funzioni di Primo segretario commerciale, 2 gennaio 1984. Al Centro Cifra e Telecomunicazioni, 23
novembre 1987. Consigliere di legazione, 1 maggio 1988. Alla Segreteria Generale, 3 aprile 1989.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 dicembre 1990-30 novembre
1991. Riassume alla Segreteria Generale, 2 dicembre 1991. Consigliere alla Rappresentanza permanente
d'Italia presso l'O.N.U. a New York, 12 luglio 1993. Consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali in
Londra, 8 dicembre 1997. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1998. Confermato nella stessa sede con
funzioni di Primo consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali, 1 febbraio 1999. Alle dirette dipendenze
del Direttore Generale per gli Italiani all'estero e le Politiche Migratorie, 12 luglio 2001 e, dal 16 ottobre
2001, con l'incarico di Segretario Esecutivo del Consiglio Generale degli Italiani all'estero. Ispettore del
Ministero e degli Uffici all'estero, 5 giugno 2003. Primo consigliere a Berna, 20 aprile 2005. Ministro
plenipotenziario, 2 gennaio 2008. Confermato a Berna con funzioni di Ministro consigliere, 13 maggio
2008. Console Generale di prima classe a Zurigo, 21 aprile 2009. Alle dirette dipendenze dellIspettore
Generale del Ministero e degli Uffici allestero, 28 gennaio 2014.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 maggio 2014.
Sottotenente di complemento, Arma di Artiglieria, 11 aprile 1972.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2000.

Anna Teresa FRITTELLI ANNIBALDI


Nata a Viterbo, 15 luglio 1939. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 19 novembre 1962.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera per l'emigrazione ed assegnata alla Dir.
Gen. Emigrazione, Uff. VI, 1 luglio 1964. Addetto aggiunto per l'emigrazione di 2a classe, 1 luglio
1965. Addetto aggiunto per l'emigrazione di 1a classe, 3 novembre 1966. Inquadrata nella qualifica di
Terzo segretario di legazione, 18 febbraio 1967 (D.M. 18 febbraio 1967, n. 430). Secondo segretario di
legazione, 21 dicembre 1967. Secondo segretario per l'emigrazione e gli affari sociali a Berna, 4 febbraio
1968. Primo segretario di legazione, 30 dicembre 1969. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff.
Ricerca, Studi e Programmazione, 18 luglio 1972. All'Uff. II della stessa Direzione Generale, 20 novembre
1972. Consigliere di legazione, 1 maggio 1974. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 24 novembre 1974-28 novembre 1975. Riassume alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali,
Uff. II, 29 novembre 1975. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. VIII, 9 novembre 1976.
Reggente l'Uff. VIII della stessa Direzione Generale, 21 agosto 1978. Consigliere di ambasciata,1
gennaio 1980. Capo Uff. VIII della stessa Direzione Generale, 1 gennaio 1980. Primo consigliere alla
Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia presso la F.A.O.-I.F.A.D. in Roma, 19 agosto 1985. Capo
Uff. VI della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 31 ottobre 1989. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 2a classe, 2 agosto 1991. Ministro consigliere alla Santa Sede, 2 maggio 1996.
Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Ispettore del Ministero e degli Uffici all'estero,
1 giugno 2000. Vice Ispettore Generale del Ministero e degli Uffici all'estero, 12 febbraio 2001. Alle
dirette dipendenze del Capo del Servizio del Contenzioso Diplomatico e dei Trattati, quale Coordinatore
delle attivit relative alla Santa Sede, al SMOM e ai culti religiosi, 17 settembre 2001. Vice Capo del
Servizio del Contenzioso Diplomatico e dei Trattati, 30 gennaio 2002.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2006 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1996.
Mario FUGAZZOLA
Nato a Roma, 26 gennaio 1940. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 15 novembre 1963.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 1 settembre
1965. Al Servizio del Contenzioso Diplomatico, 1 dicembre 1965. Addetto di legazione, 1 settembre
1966. Terzo segretario di legazione, 26 settembre 1967. Al Gabinetto dell'On. Ministro, 10 ottobre 1968.
Secondo segretario di legazione, 25 novembre 1968. Console a Londra, 18 agosto 1969. Primo segretario
di legazione, 1 luglio 1970. Al Ministero, 19 settembre 1972. Primo segretario alla Rappresentanza
permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 24 febbraio 1973. Consigliere di legazione, 1 maggio
1975. Consigliere a L'Avana, 14 aprile 1976. Consigliere a Beirut, 23 maggio 1977. Al Dipartimento per la
Cooperazione allo Sviluppo, 29 giugno 1979. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 30 giugno 1979-30 giugno 1980. Reggente l'Uff. IV del Dipartimento per la Cooperazione
allo Sviluppo, 1 luglio 1980. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1981. Capo Uff. IV del Dipartimento
per la Cooperazione allo Sviluppo, 30 dicembre 1981. Primo consigliere a Londra, 10 settembre 1984.
Ambasciatore ad Accra, 6 agosto 1988; accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Lom (Togo).
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, 14 settembre 1991. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 16 gennaio 1992. Ambasciatore a Vilnius, 11
novembre 1996. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per gli Italiani all'estero e le Politiche Migratorie, 11 gennaio 2001. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale,
Coordinatore per l'Energia e le attivit di ricostruzione in Iraq, 11 aprile 2001. Comandato presso il
Ministero delle Comunicazioni quale Consigliere per gli Affari Internazionali dell'On. Ministro, 7 maggio
2001. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria
Multilaterale, Coordinatore per l'Energia e le attivit di ricostruzione in Iraq, 10 ottobre 2001. Ambasciatore
a Tegucigalpa, 4 agosto 2004.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 febbraio 2007.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1996.

Alberto GALLUCCIO
Nato a Livorno, 1 ottobre 1950. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 20 marzo 1974.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 4 maggio 1978.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-31 gennaio 1979. Segretario di
legazione, 31 gennaio 1979. Al Servizio Cooperazione Tecnica con i Paesi in via di sviluppo, Uff. III, 1
febbraio 1979. Al Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, Uff. IV, 1 marzo 1979. Secondo
segretario a New Delhi, 3 gennaio 1980. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1
luglio 1982. Primo segretario di legazione, 4 novembre 1982. Primo vice console a Bruxelles, 31 agosto
1983. Confermato Console nella stessa sede, 2 gennaio 1984. Alla Segreteria della Dir. Gen. Emigrazione e
Affari Sociali, 20 agosto 1987. Consigliere di legazione, 1 maggio 1988. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 1 luglio 1988-30 giugno 1989. Riassume alla stessa Direzione
Generale quale Capo Segreteria, 1 luglio 1989. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
dell'Emigrazione e Affari Sociali, 18 settembre 1989. Consigliere a Rabat, 23 luglio 1990. Consigliere di
ambasciata, 1 luglio 1993. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la N.A.T.O.
in Bruxelles, 1 marzo 1994. Capo Uff. IX della Dir. Gen. Affari Economici, 1 giugno 1998. Capo Uff.
XVI della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 30 novembre 1999. Capo Uff. VIII della Dir. Gen.
Cooperazione Sviluppo, 1 gennaio 2000. Alla Dir. Gen. Paesi Asia, Oceania, Pacifico e Antartide, Capo
della Delegazione Diplomatica Speciale a Taipei, 14 aprile 2000. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per i Paesi dell'Asia, Oceania, Pacifico e Antartide, 28 aprile 2003. Primo consigliere per
l'emigrazione e gli affari sociali a Washington, 7 maggio 2003. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2006.
Al Ministero, 2 luglio 2007. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi delle Americhe, 3
dicembre 2007. Coordinatore per il Nord America, 26 novembre 2008. Console Generale di prima classe a
Lugano, 1 febbraio 2010. Al Ministero, 3 febbraio 2014. Alle dirette dipendenze del Capo del Cerimoniale
Diplomatico della Repubblica, 17 febbraio 2014.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 novembre 2015.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1995.
Paolo GAROFALO
Nato a Bologna, 28 luglio 1937. Universit di Ferrara: laurea in giurisprudenza, 12 luglio 1962.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 2 settembre 1968.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 23 settembre 1968-22 gennaio 1969. Alla Dir.
Gen. Personale e Amministrazione, Uff. I, 23 gennaio 1969. Addetto di legazione, 2 settembre 1969. Alla
Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 20 maggio 1970. Segretario di legazione, 1 luglio
1970. Vice console a Parigi, 12 aprile 1972. Primo segretario di legazione, 2 marzo 1973. Primo vice
console nella stessa sede, 1 gennaio 1974. Console aggiunto nella stessa sede, 3 luglio 1975. Primo
segretario ad Il Cairo, 22 aprile 1976. Consigliere di legazione, 1 maggio 1978. Confermato nella stessa
sede con funzioni di Consigliere, 1 maggio 1978. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. IX, 1 ottobre 1979.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1980-30 giugno 1981.
Riassume alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. IX, 1 luglio 1981. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio
1984. Reggente l'Uff. II della stessa Direzione Generale, 2 aprile 1984. Capo Uff. II della Dir. Gen. Affari
Politici, 31 luglio 1984. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in
Bruxelles, 15 settembre 1986. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere per la stampa
e l'informazione, 2 maggio 1989. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici, 1
luglio 1991. Capo Uff. II della Dir. Gen. Affari Economici, 21 febbraio 1992. Capo Uff. VII della stessa
Direzione Generale, 10 dicembre 1992. Comandato presso il Ministero delle Finanze, 15 novembre 1993.
Comandato presso il Ministero dell'Ambiente, quale Consigliere per gli Affari Internazionali, 22 settembre
1994. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale del Personale e dell'Amministrazione, 13 marzo 1995.
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici, 16 ottobre 1995. Capo Uff. IV della
Dir. Gen. Affari Economici, 13 maggio 1996. Capo Uff. III della stessa Direzione Generale, 1 settembre
1997. Capo Uff. II della Dir. Gen. Paesi Americhe, 1 gennaio 2000. Console Generale a Parigi, 26 giugno
2000.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 luglio 2004 con il grado, a titolo onorifico, di Ministro
plenipotenziario.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1982.

Giuseppe GAUDIELLO
Nato a Roma, 14 luglio 1938. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 15 novembre 1961. Universit
di Firenze: laurea in scienze politiche, 29 giugno 1981.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 7 aprile 1970. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 13 aprile-12 agosto 1970. Alla Dir. Gen. Affari Politici,
Uff. XII, 17 agosto 1970. Segretario di legazione, 7 ottobre 1970. Vice console a Mulhouse, 12 giugno
1972. Primo segretario di legazione, 7 ottobre 1974. Primo segretario commerciale a Tokyo, 3 marzo
1976. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Segreteria, 19 marzo 1979. Alla Dir. Gen. Affari Politici,
Uff. X, 25 ottobre 1979. Consigliere di legazione, 1 maggio 1980. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 30 giugno 1980-30 giugno 1981. Riassume alla Dir. Gen. Affari
Politici, Uff. X, 1 luglio 1981. Reggente il Consolato Generale in Vancouver, 12 luglio 1981. Primo
consigliere a Riad, 30 novembre 1984. Alla Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, Uff. XVI, 14 ottobre
1988. All'Uff. XV (gi XVI) della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 25 maggio 1990. All'Uff. VIII
della stessa Direzione Generale, 3 dicembre 1990. Reggente il Consolato Generale a Rotterdam, 1 agosto
1992. Al Centro Cifra e Telecomunicazioni, 4 novembre 1996. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio
1999. Capo Uff. II del Servizio Informatica, Comunicazioni e Cifra, 1 gennaio 2000. Console Generale a
Bahia Blanca, 2 luglio 2001.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2005.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1987.

Giovanni GERMANO
Nato a Bari, 5 febbraio 1939. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 20 novembre 1962.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione sociale),
26 ottobre 1967. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre
1967. Alla Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26
ottobre 1968. Secondo segretario per l'emigrazione e gli affari sociali a Parigi, 19 marzo 1970. Segretario
di legazione, 1 luglio 1970. Primo segretario di legazione, 26 aprile 1972. Console a Vancouver, 1
novembre 1972. Consigliere di legazione, 1 maggio 1977. Alla Segreteria particolare del Sottosegretario
di Stato, 27 giugno 1977. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 29 giugno
1977-29 giugno 1978. Riassume alla Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 30 giugno 1978.
Capo Segreteria del Servizio Cooperazione Tecnica con i Paesi in via di sviluppo, 5 dicembre 1978. Capo
Segreteria del Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, 1 marzo 1979. Consigliere ad Helsinki, 27
giugno 1979. Reggente il Consolato Generale ad Amburgo, 20 agosto 1983. Consigliere di ambasciata, 1
luglio 1985. Confermato Console Generale nella stessa sede, 2 novembre 1985. Capo Uff. V della Dir. Gen.
Emigrazione e Affari Sociali, 1 settembre 1988. Console Generale ad Asmara, 7 novembre 1991.
Ambasciatore ad Asmara, 25 maggio 1993. Alla Dir. Gen. Affari Economici, U.A.M.A., 18 aprile 1994.
Console Generale a Boston, 27 marzo 1995. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a
classe, 23 dicembre 1997. Ambasciatore a Lagos, 9 ottobre 1998 ed accreditato, con credenziali di
Ambasciatore, anche a Porto Novo (Benin). Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85).
Ambasciatore ad Abuja, a seguito del trasferimento della sede dell'Ambasciata da Lagos ad Abuja ed
accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Porto Novo (Benin), 1 luglio 2001. Al Ministero, 7
gennaio 2003. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria
Multilaterale, per seguire le attivit di raccordo con le Direzioni Generali geografiche, il CIPE ed altri
Organismi economici, 5 febbraio 2003. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Italiani
all'estero e le Politiche Migratorie con l'incarico, in particolare, di coordinare la partecipazione del
Ministero alla Commissione Centrale per il Riconoscimento dello Status di Rifugiato, 28 aprile 2004.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 22 giugno 2005.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2000.

Gianni GHISI
Nato a Novellara (Reggio Emilia), 11 giugno 1950. Universit di Bologna: laurea in scienze politiche, 23
luglio 1973.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. Alla Dir.
Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. X, 5 novembre 1974. Segretario di legazione, 16 marzo 1975. In
aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal 9 luglio 1975 al 6 ottobre 1976. Al Centro Cifra e
Telecomunicazioni, Rep. Cifra, 7 ottobre 1976. Vice console a Locarno, 1 febbraio 1979. Primo
segretario di legazione, 1 marzo 1979. Primo segretario a Lagos, 28 aprile 1982. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1984. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 1 settembre 1984.
All'Ispettorato Generale del Ministero e degli Uffici all'estero, 5 settembre 1985. All'Istituto Diplomatico,
corso di superiore informazione professionale, 1 luglio 1987-30 giugno 1988. Riassume all'Ispettorato
Generale del Ministero e degli Uffici all'estero, 1 luglio 1988. Consigliere alla Rappresentanza diplomatica
permanente d'Italia presso le Organizzazioni Internazionali in Vienna, 1 settembre 1989. Consigliere di
ambasciata, 1 luglio 1990. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 novembre
1991. Alla Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, Uff. XV, 28 ottobre 1992. Capo Uff. V della stessa
Direzione Generale, 15 gennaio 1993. Capo Uff. IV della stessa Direzione Generale, 31 agosto 1994. Primo
consigliere a Budapest, 5 settembre 1995. Console Generale a Gerusalemme, 13 settembre 1999. Ministro
plenipotenziario, 2 gennaio 2002. Confermato a Gerusalemme quale Capo del Consolato Generale di
prima classe, 1 maggio 2003. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione allo
Sviluppo, Coordinatore per i Paesi dell'Africa e del Medio Oriente, 12 gennaio 2004. Vice Direttore
Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, 25 gennaio 2005. Fuori ruolo per prestare servizio presso il
Ministero della Salute quale Consigliere Diplomatico dell'On. Ministro, 18 settembre 2006. Capo della
Rappresentanza permanente presso le Organizzazioni Internazionali in Vienna, con titolo e rango di
Ambasciatore ed accreditato, con titolo e rango di Ambasciatore, anche presso l'Agenzia Internazionale per
l'Energia Atomica (AIEA), l'Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale (UNIDO),
lOrganizzazione del Trattato per la messa al bando totale degli esperimenti nucleari (CTBTO), lUfficio
delle Nazioni Unite in Vienna (UNOV) e tutti gli organismi dellUNOV (UNODC, OOSA, UNCITRAL,
UNROD, UNSCEAR), 10 aprile 2008. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Affari Politici
e di Sicurezza, 12 giugno 2012. Coordinatore per le attivit di contrasto alla pirateria marittima, 3 ottobre
2012. Capo della Rappresentanza permanente presso l'ONU in Roma, con titolo e rango di Ambasciatore, 7
gennaio 2013. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, 27
febbraio 2015.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 giugno 2015.
Sottotenente di complemento, Servizio di Amministrazione, 22 dicembre 1975.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2007.

Antonio GIANDOMENICO
Nato a Mottola (Taranto), 7 agosto 1948. Universit di Trieste: laurea in scienze politiche, 17 marzo 1971;
laurea in giurisprudenza, 27 ottobre 1974. Universit di Trento: laurea in sociologia, 12 febbraio 1980.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 18 maggio 1993.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 18 maggio 1993-17 marzo 1994. Alla Dir. Gen.
Emigrazione e Affari Sociali, Uff. X, 18 marzo 1994. Segretario di legazione, 18 marzo 1994. Vice
console a Newark, 2 settembre 1996. Primo segretario di legazione, 18 novembre 1997. Primo segretario
commerciale ad Almaty, 8 ottobre 1999. Segretario di legazione (D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85). Alla Dir.
Gen. Paesi Asia, Oceania, Pacifico e Antartide, Uff. III, 17 febbraio 2003. Consigliere di legazione, 2
luglio 2003. Alla Dir. Gen. Italiani all'estero e Politiche Migratorie, Uff. VII, 12 gennaio 2004. Da dicembre
2004 a giugno 2005 segue, presso l'Istituto Diplomatico, il corso di aggiornamento professionale per
Consiglieri di legazione previsto dall'art.17, comma 7 del D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85. Incaricato di
svolgere le funzioni di Capo Uff. VII della Dir. Gen. Italiani allestero e Politiche Migratorie, 6 febbraio
2008. Console Generale a Lagos, 15 settembre 2008. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli
Italiani allestero e le Politiche Migratorie, 14 settembre 2012.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 30 dicembre 2012.

Gina GIANNOTTI
Nata a Giffoni Sei Casali (Salerno), 2 dicembre 1950. Universit di Roma: laurea in lettere, 10 luglio 1973.
Inquadrata, ai sensi della Legge 22 dicembre 1990, n. 401, nell'area della promozione culturale, VII
qualifica funzionale, 21 maggio 1992. Addetto allIstituto italiano di Cultura a Lione, 16 ottobre 1992.
Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Segreteria, 2 settembre 1996. Addetto allIstituto italiano di Cultura a
Strasburgo, 14 dicembre 1998. Inquadrata nella posizione economica C1 dellarea della promozione
culturale, 17 febbraio 1999. Inquadrata nella posizione economica C2 dellarea della promozione culturale,
4 settembre 2000. Immessa nel profilo professionale Addetto/Direttore degli Istituti italiani di Cultura, 18
ottobre 2000. Alla Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 8 settembre 2003. Comandata presso
la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per la Funzione Pubblica, 13 dicembre 2004. Alla
Dir. Gen. Italiani allestero e Politiche Migratorie, Uff. II, 23 maggio 2006. Inquadrata nellarea funzionale
terza, fascia retributiva 3, 15 settembre 2007. Alla Segreteria della stessa Direzione Generale, 29
novembre 2007. In seguito ad esame di concorso nominata Dirigente di seconda fascia dellarea della
promozione culturale, 8 febbraio 2008. AllIstituto Diplomatico della Dir. Gen. Risorse Umane e
Organizzazione, 23 maggio 2008. Partecipa al ciclo di attivit formative per dirigenti presso la Scuola
Superiore della Pubblica Amministrazione di Roma, 26 maggio-15 ottobre 2008. Alla Dir. Gen.
Promozione e Cooperazione Culturale quale Esperto per la promozione culturale, con incarico dirigenziale
di consulenza, ricerca e studio, 16 ottobre 2008. Confermata nellincarico dirigenziale di Esperto per la
promozione culturale presso la Dir. Gen. Promozione Sistema Paese, 16 dicembre 2010. Direttore
dellIstituto italiano di Cultura a Budapest e Coordinatore dArea, 5 marzo 2012. Alla Dir. Gen.
Promozione Sistema Paese quale Esperto per la promozione culturale, con incarico dirigenziale di
consulenza, ricerca e studio, 1 settembre 2015.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 gennaio 2016.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2010.

Michael Louis GIFFONI


Nato a New York (Stati Uniti), 19 settembre 1965. Universit di Siena: laurea in scienze politiche, 13 luglio
1989.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 2 marzo 1992. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 2 marzo-1 dicembre 1992. Alla Dir. Gen. Relazioni
Culturali, Segreteria, 2 dicembre 1992. Segretario di legazione, 3 dicembre 1992. Al Servizio Stampa e
Informazione, Uff. II, 18 marzo 1993. Alla Segreteria dello stesso Servizio, 19 settembre 1994; alla
Delegazione Diplomatica Speciale in Bosnia Erzegovina a Sarajevo dallottobre 1995. Primo segretario di
legazione, 2 settembre 1996. Secondo segretario commerciale a Sarajevo, 4 novembre 1996. Confermato
nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 dicembre 1996; distaccato, da dicembre
1997 a gennaio 2000, presso lUfficio dellAlto Rappresentante in Sarajevo per gli Accordi di Dayton in
Bosnia Erzegovina, con funzioni di Political Advisor. Primo segretario alla Rappresentanza permanente
d'Italia presso l'U.E. in Bruxelles, 17 gennaio 2000. Segretario di legazione (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.
85). Consigliere di legazione, 2 luglio 2002. Confermato alla Rappresentanza permanente presso l'U.E. in
Bruxelles con funzioni di Consigliere, 11 novembre 2002. Alle dirette dipendenze del Segretario Generale,
1 luglio 2004. Da dicembre 2004 a giugno 2005 segue, presso l'Istituto Diplomatico, il corso di
aggiornamento professionale per Consiglieri di legazione previsto dall'art.17, comma 7 del D. Lgs. 24
marzo 2000, n. 85. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Cellula di Pianificazione Politica (Policy Unit)
dell'UE in Bruxelles quale Capo della Task Force Balcani Occidentali, 1 settembre 2006. Consigliere di
ambasciata, 2 luglio 2007. Incaricato dAffari con Lettere a Pristina, 3 settembre 2008. Confermato a
Pristina quale Ambasciatore, 4 febbraio 2010. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Affari
Politici e di Sicurezza, 1 ottobre 2013. Capo Uff. VII della Dir. Gen. Affari Politici e Sicurezza, 2
dicembre 2013.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 7 febbraio 2014.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2010.

Matteo GIGLIOLI
Nato a Bologna, 20 aprile 1976. Universit di Bologna: laurea in scienze internazionali e diplomatiche,
luglio 2000.
In seguito ad esame di concorso nominato Segretario di legazione in prova nella carriera diplomatica, 18
dicembre 2007. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale Giacomo Malvano, 18
dicembre 2007-17 settembre 2008. (In applicazione alla Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, Segreteria e alla
Dir. Gen. Paesi Mediterraneo e Medio Oriente, Segreteria). Confermato in ruolo dal 18 settembre 2008 e
nominato Segretario di legazione. Alla Dir. Gen. Paesi Mediterraneo e Medio Oriente, Uff. II, 18
settembre 2008. In congedo straordinario per motivi di studio, 7 ottobre 2008.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 30 settembre 2009.

Franco Federico Giovanni GINOCCHIO


Nato a Borzonasca (Genova), 13 febbraio 1952. Universit di Genova: laurea in economia e commercio, 27
aprile 1976.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 agosto 1980.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 29 settembre 1980-28 marzo 1981. Al Servizio
del Contenzioso Diplomatico Trattati e Affari Legislativi, 30 marzo 1981. All'Istituto Diplomatico, corso di
formazione professionale, 1 agosto 1981-1 marzo 1982. Segretario di legazione, 2 marzo 1982. All'Uff.
II del Servizio del Contenzioso Diplomatico Trattati e Affari Legislativi, 2 marzo 1982. Primo segretario
di legazione, 1 febbraio 1985. Console ad Alessandria, 29 agosto 1987. Alla Commissione per gli Archivi,
13 giugno 1990. Al Comitato Interministeriale di Coordinamento per l'Esecuzione degli Accordi di Osimo,
1 ottobre 1990. Primo segretario commerciale alla Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia presso
la F.A.O.-I.F.A.D. in Roma, 15 aprile 1993. Consigliere di legazione, 1 maggio 1995. Confermato alla
Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia presso l'O.N.U. in Roma con funzioni di Consigliere
commerciale, 1 ottobre 1995. Alla Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, Segreteria, 3 ottobre 1997. Alla
Dir. Gen. Relazioni Culturali, 1 febbraio 1999. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per il
Personale, 19 aprile 2000.
Deceduto il 6 ottobre 2006.
Franco GIORDANO
Nato a Torino, 23 maggio 1947. Universit di Torino: laurea in scienze politiche, 16 dicembre 1975.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 4 maggio 1978.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-31 gennaio 1979. Segretario di
legazione, 31 gennaio 1979. Al Servizio del Contenzioso Diplomatico Trattati e Affari Legislativi, 1
febbraio 1979. Primo vice console commerciale ad Hong Kong, 5 settembre 1979. Confermato nella stessa
sede con funzioni di Console commerciale, 1 luglio 1982. Primo segretario di legazione, 4 novembre
1982. Secondo segretario a Londra, 15 dicembre 1982. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo
segretario, 2 gennaio 1984. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. XIII, 12 giugno 1987. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1988. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1
luglio 1988-30 giugno 1989. Riassume all'Uff. XIII della stessa Direzione Generale, 1 luglio 1989.
Reggente il Consolato Generale a Filadelfia, 1 agosto 1990. Consigliere commerciale a Buenos Aires, 17
marzo 1994. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1996. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Primo consigliere commerciale, 1 dicembre 1996. Capo Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato,
30 settembre 1998. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, 5
novembre 1999. Console Generale a Barcellona, 1 dicembre 2001. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio
2003. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell'Asia, dell'Oceania, del Pacifico e
l'Antartide quale Coordinatore Anno Italia-Cina 2006, 1 settembre 2005. Vice Capo del Cerimoniale
Diplomatico della Repubblica, 1 febbraio 2006. Ambasciatore a L'Aja, accreditato, con titolo e rango di
Ambasciatore, presso l'O.P.A.C. (Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche), 9 marzo 2009.
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese, 1 febbraio 2012.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 giugno 2012 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Gianfranco GIORGOLO
Nato a Veglia (Carnaro), 13 marzo 1943. Universit di Trieste: laurea in scienze politiche, 1 febbraio 1967.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 7 aprile 1970. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 13 aprile-12 agosto 1970. Alla Dir. Gen. Affari Politici,
Uff. II, 17 agosto 1970. Segretario di legazione, 7 ottobre 1970. Secondo segretario commerciale a Dakar,
16 marzo 1971. In aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal 5 aprile 1972 al 6 marzo 1973.
Capo Segreteria della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 6 marzo 1973. Secondo segretario
commerciale a Bonn, 2 febbraio 1974. Primo segretario di legazione, 7 ottobre 1974. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 7 ottobre 1974. Primo segretario ad Ankara, 9
maggio 1978. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 1 maggio 1979. Alla Dir. Gen.
Affari Politici, Uff. V, 19 marzo 1980. Consigliere di legazione, 1 maggio 1980. All'Istituto Diplomatico,
corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1980-30 giugno 1981. Riassume alla Dir. Gen.
Affari Politici, Uff. V, 1 luglio 1981. Consigliere a Berlino Est, 6 agosto 1982. Consigliere a Vienna, 23
giugno 1986. Consigliere di ambasciata, 4 ottobre 1989. Confermato a Vienna con funzioni di Primo
consigliere, 1 febbraio 1990. Capo Uff. IX della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 4 luglio 1991.
Primo consigliere commerciale a Varsavia, 29 gennaio 1994. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Primo consigliere, 7 maggio 1994. Reggente il Consolato Generale a Zurigo, 7 dicembre 1998. Ministro
plenipotenziario, 2 gennaio 2001. Confermato a Zurigo quale Console Generale, 19 giugno 2001. Fuori
ruolo per prestare servizio presso il Ministero delle Comunicazioni quale Consigliere Diplomatico dell'On.
Ministro, 10 ottobre 2001. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi del Mediterraneo e
Medio Oriente, 5 gennaio 2004. Ambasciatore ad Amman, 3 maggio 2004. Al Ministero, 2 dicembre 2008.
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale, 18 maggio
2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 aprile 2010.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Gerardo GIRARDO CROCINI


Nato a Firenze, 8 giugno 1938. Universit di Firenze: laurea in scienze politiche, 4 luglio 1959.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera commerciale ed assegnato alla Dir.
Gen. Affari Economici, Uff. IV, 16 settembre 1964. Addetto commerciale aggiunto di 2a classe, 16
settembre 1965. Addetto commerciale aggiunto di 1a classe, 3 novembre 1966. Inquadrato nella qualifica
di Terzo segretario di legazione, 18 febbraio 1967 (D.M. 18 febbraio 1967, n.430). Secondo segretario di
legazione, 21 dicembre 1967. Secondo segretario commerciale a Mosca, 14 febbraio 1968. Primo
segretario di legazione, 30 dicembre 1969. Primo segretario commerciale a Bonn, 30 ottobre 1970.
Consigliere commerciale a New Delhi, 5 febbraio 1974. Consigliere di legazione, 1 maggio 1974. Alla
Dir. Gen. Affari Economici, Uff. III, 23 settembre 1976. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 29 giugno 1977-29 giugno 1978. All'Uff. XI della stessa Direzione Generale,
29 giugno 1978. Reggente il Consolato Generale a Leningrado, 14 febbraio 1979. Console Generale nella
stessa sede, 1 gennaio 1980. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1980. Primo consigliere commerciale
a Canberra, 6 agosto 1983. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. II, 1 settembre 1986. Capo Uff. II della
stessa Direzione Generale, 24 febbraio 1987. Primo consigliere a Mosca, 21 dicembre 1988. Primo
consigliere a L'Aja, 20 agosto 1992. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici,
31 ottobre 1996. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, 14 maggio 1997.
All'Ufficio per l'attuazione della Convenzione sulle armi chimiche della Dir. Gen. Affari Politici, 12
settembre 1997. Console Generale a Charleroi, 28 gennaio 1999. Console Generale a Metz, 10 agosto 2002.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 luglio 2005.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1979.

Manlio GIUFFRIDA
Nato a Catania, 25 ottobre 1947. Universit di Milano: laurea in giurisprudenza, 15 luglio 1970.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974. In
aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva, dal 1 settembre 1974 al 29 aprile 1975. Alla Dir.
Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. II, 29 aprile 1975. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione
professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976. Segretario di legazione, 29 ottobre 1975. Primo vice console a
Basilea, 12 aprile 1976. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979. Primo segretario commerciale a
Bucarest, 15 luglio 1980. Al Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, Uff. VI, 2 novembre 1983.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1984. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 30 giugno 1984-30 giugno 1985. Riassume al Dipartimento stesso, Uff. XV, 1 luglio 1985.
Consigliere commerciale a Stoccolma, 2 novembre 1985. Consigliere alla Rappresentanza permanente
d'Italia presso l'O.N.U. in New York, 22 novembre 1989. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. II, 27 luglio
1993. Reggente il Consolato Generale in Lipsia, 15 maggio 1997. Console Generale a Caracas, 30 ottobre
2000. Console di prima classe a San Gallo, 10 giugno 2002. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
per la Cooperazione allo Sviluppo, 6 marzo 2003. Incaricato di svolgere le funzioni di Capo Uff. XIII della
Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, 20 maggio 2005. Console Generale a Timisoara, 2 ottobre 2006. Alla
Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, Unit Tecnica Centrale, 6 dicembre 2010.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 31 dicembre 2011.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1987.

Claudio GLAENTZER
Nato a Roma, 22 febbraio 1951. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 12 dicembre 1975; laurea in
scienze politiche, 7 luglio 1980.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 14 marzo 1986.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 24 marzo 1986-15 gennaio 1987. Alla
Segreteria Generale, 16 gennaio 1987. Segretario di legazione, 16 gennaio 1987. Primo segretario
commerciale a Teheran, 29 luglio 1988. Primo segretario di legazione, 14 settembre 1990. Reggente il
Consolato Generale a Calcutta, 31 ottobre 1992. Reggente il Consolato Generale a Lipsia, 18 settembre
1995. Al Gabinetto dell'On. Ministro, 2 settembre 1996. Consigliere di legazione, 1 maggio 1996.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 ottobre 1997-30 settembre 1998.
Riassume al Gabinetto dell'On. Ministro, 1 ottobre 1998. Reggente il Consolato Generale in Mumbay, 5
ottobre 1998. Consigliere di ambasciata, 2 luglio 2001. Confermato a Mumbay quale Console Generale, 3
ottobre 2001. Primo consigliere a Tokyo, 1 dicembre 2001. Capo Uff. VIII della Dir. Gen. Cooperazione
Sviluppo, 5 settembre 2005. Capo dell'Ufficio Statistica nell'ambito dell'Unit di Analisi e Programmazione
della Segreteria Generale, 4 luglio 2006. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2008. Ambasciatore a
Kabul, 16 settembre 2008. Ambasciatore ad Atene, 9 gennaio 2012. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per la Mondializzazione e le Questioni globali, 28 settembre 2015.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 31 dicembre 2015.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2004.

Niccol GORETTI de FLAMINI


Nato a Roma, 7 maggio 1937. Istituto Superiore Cesare Alfieri di Firenze: laurea in scienze sociali e
politiche, 28 ottobre 1965.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 28 marzo 1969.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, aprile-luglio 1969. Al Cerimoniale, Uff. I, 8
agosto 1969. Addetto di legazione, 28 marzo 1970. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Secondo
segretario a Tokyo, 1 marzo 1972. Primo segretario di legazione, 28 settembre 1973. Console aggiunto a
Monaco di Baviera, 5 novembre 1974. Consigliere di legazione, 1 maggio 1979. Alla Dir. Gen. Affari
Politici, Uff. I, 11 ottobre 1979. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30
giugno 1980-30 giugno 1981. Riassume alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. I, 1 luglio 1981. Consigliere a
Tripoli, 30 settembre 1982. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 settembre
1984. Consigliere ad Oslo, 22 settembre 1986. All'Ispettorato Generale del Ministero e degli Uffici
all'estero, 3 gennaio 1989. Consigliere di ambasciata, 4 ottobre 1989. Console Generale ad Amburgo, 13
luglio 1992. Ambasciatore a Managua, 20 novembre 1996. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
per i Paesi delle Americhe, 13 marzo 2000. Capo Uff. II della Dir. Gen. Paesi Americhe, 20 settembre 2000.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 giugno 2004 con il grado, a titolo onorifico, di Ministro
plenipotenziario.
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, 1 maggio 1964.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1983.

Alessandro GRAFINI
Nato a Venezia, 18 maggio 1941. Universit di Padova: laurea in giurisprudenza, 11 novembre 1965.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Alla Segreteria
particolare del Sottosegretario di Stato, 3 gennaio 1968. Al Cerimoniale, Segreteria, 13 luglio 1968.
Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Secondo segretario a Vienna, 3 agosto 1969. Segretario di
legazione, 1 luglio 1970. Vice console a Friburgo, 14 gennaio 1972. Primo segretario di legazione, 26
aprile 1972. Console nella stessa sede, 1 gennaio 1974. Consigliere a Tirana, 5 novembre 1974. Alla Dir.
Gen. Affari Politici, 17 gennaio 1977. Consigliere di legazione, 1 maggio 1977. All'Istituto Diplomatico,
corso di superiore informazione professionale, 29 giugno 1977-20 giugno 1978. Alla Dir. Gen. Affari
Politici, Uff. Ricerca, Studi e Programmazione, 29 giugno 1978. Reggente il Consolato Generale in
Amburgo, 18 marzo 1979. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1983. Consigliere alla Rappresentanza
diplomatica permanente d'Italia presso il Consiglio d'Europa in Strasburgo, 5 agosto 1983. Confermato
nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 aprile 1984. Comandato presso il Ministero del
Lavoro e della Previdenza Sociale quale Consigliere per gli Affari internazionali del Ministro, 27 settembre
1985. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale del Personale e Amministrazione, 17 luglio 1987. Alla
Delegazione diplomatica speciale italiana alla Conferenza di Vienna sui seguiti C.S.C.E., 15 settembre
1987-23 dicembre 1988. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri
come Consigliere Diplomatico del Vice Presidente del Consiglio, 4 aprile 1989. Al Gabinetto dell'On.
Ministro con funzioni vicarie del Capo di Gabinetto, 3 agosto 1989. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 2a classe, 10 novembre 1989. Ambasciatore a Vienna, 7 luglio 1992. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, 6 febbraio 1995. Ambasciatore a Sofia, 28 aprile
1999. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85). Al Ministero, 28 aprile 2003.
Ambasciatore a Zagabria, 10 luglio 2003. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi
dellEuropa, 3 dicembre 2007.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 giugno 2008 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1992.

Carmela Maria Rosaria GRAGNANI ZOMPI'


Nata a Sperone (Avellino), 20 aprile 1943. Universit di Bari: laurea in economia e commercio, 4 dicembre
1970.
In seguito a concorso per titoli ed al superamento del corso di formazione dirigenziale di cui alla Legge 10
luglio 1984, n. 301, nominata Primo dirigente nella carriera direttiva amministrativa, 1 gennaio 1986.
All'Uff. XIV della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 1 gennaio 1986. Reggente il medesimo Ufficio,
30 settembre 1988. Reggente l'Uff. XII della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 13 agosto 1989.
Esperto amministrativo a Parigi, 14 settembre 1992. Dirigente nel ruolo dei Dirigenti Amministrativi, ai
sensi dell'art. 25 del D.L.vo 3 febbraio 1993, n. 29. Al Ministero, 16 giugno 1997. In aspettativa ai sensi
dell'art. 1 della Legge n. 26 dell'11 febbraio 1980, dal 1 maggio 1998. Dirigente amministrativo di
seconda fascia (art. 23 del D. L.vo 30 marzo 2001, n.165). Console a Lilla, 28 aprile 2000. Console di
prima classe ad Esh-sur-Alzette, 20 ottobre 2004. Al Ministero, 2 luglio 2008. Alla Dir. Gen. Cooperazione
Sviluppo quale Consigliere ministeriale, con incarico dirigenziale di consulenza, ricerca e studio, 18 agosto
2008. Capo Uff. XI della Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, 2 ottobre 2008.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 maggio 2010.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1996.

Anna Caterina GRASSI


Nata a La Spezia, 28 luglio 1951. Universit di Firenze: laurea in scienze politiche, 11 marzo 1976.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera diplomatica, 4 maggio 1978.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-31 gennaio 1979. Segretario di
legazione, 31 gennaio 1979. Alla Dir. Gen. Cooperazione Culturale Scientifica e Tecnica, Uff. V, 1
febbraio 1979. Al Servizio Stampa e Informazione, Uff. III, 19 aprile 1980. Secondo segretario
commerciale a New Delhi, 23 marzo 1982. Confermata nella stessa sede con funzioni di Primo segretario
commerciale, 1 luglio 1982. Primo segretario di legazione, 4 novembre 1982. Primo segretario a Kuala
Lumpur, 14 giugno 1986. Consigliere di legazione, 1 maggio 1988. Confermata nella stessa sede con
funzioni di Consigliere, 1 settembre 1988. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. IX, 13 gennaio
1989. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 2 dicembre 1991-1 dicembre
1992. Riassume alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. IX, 9 dicembre 1992. Reggente il
Consolato Generale a Cordoba, 1 dicembre 1993. Confermata nella stessa sede quale Console Generale, 1
giugno 1994. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. IX, 3 ottobre 1997. All'Uff. VIII della stessa
Direzione Generale, 19 gennaio 1998. Al Ministero, 10 settembre 1998.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 10 aprile 2000.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1992.

Francesco Maria GRECO


Nato a Siracusa, 12 agosto 1950. Universit di Napoli: laurea in scienze politiche, 11 luglio 1972.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974. In
aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal 24 settembre 1974 all'8 ottobre 1975. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976 (Alla Dir. Gen. Affari
Politici, Uff. III, 24 novembre 1975). All'Uff. I della stessa Direzione Generale, 14 aprile 1976. Segretario
di legazione, 17 maggio 1976. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Segreteria, 8 agosto 1977. Primo segretario
commerciale a Belgrado, 2 maggio 1978. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979. Console a
Bruxelles, 25 febbraio 1981. Consigliere a Bangkok, 2 ottobre 1983. Consigliere di legazione, 1 maggio
1984. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. I, 1 ottobre 1986. All'Istituto Diplomatico, corso
di superiore informazione professionale, 1 luglio 1987-30 giugno 1988. Riassume all'Uff. I della stessa
Direzione Generale, 1 luglio 1988. Consigliere a Madrid, 15 settembre 1989. Consigliere di ambasciata,
4 ottobre 1989. Confermato a Madrid con funzioni di Primo consigliere, 1 febbraio 1990. Primo
consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la N.A.T.O. in Bruxelles, 24 maggio 1993. Capo
Uff. II della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 2 settembre 1996. Capo Uff. II della Dir. Gen.
Personale, 1 gennaio 2000. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero della Difesa quale
Consigliere per gli Affari Internazionali dell'On. Ministro, 17 aprile 2000. Ministro plenipotenziario, 23
giugno 2000. Ambasciatore a Jakarta, 26 agosto 2002. Dal 29 aprile 2003 accreditato, con credenziali di
Ambasciatore, anche a Dili (Repubblica Democratica di Timor Est). Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per i Paesi dell'Asia, dell'Oceania, del Pacifico e l'Antartide, 6 marzo 2007. Vice Ispettore
Generale del Ministero e degli Uffici all'estero, 9 ottobre 2007. Direttore Generale per la Promozione e la
Cooperazione Culturale, 18 maggio 2009. Ambasciatore presso la Santa Sede ed accreditato, con
credenziali di Ambasciatore, anche presso il Sovrano Militare Ordine di Malta, 15 dicembre 2010.
Ambasciatore, 2 gennaio 2011. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per le Risorse e
lInnovazione, 3 marzo 2015.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 3 giugno 2015.
Sottotenente di complemento, Corpo Commissariato Aeronautico, 1974.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2013.

Marcello GRICCIOLI
Nato a Roma, 1 settembre 1942. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 27 luglio 1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 2 settembre 1968.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 23 settembre 1968-22 gennaio 1969. Alla Dir.
Gen. Relazioni Culturali, Uff. IX, 24 gennaio 1969. Addetto di legazione, 2 settembre 1969. Secondo
segretario a Mogadiscio, 10 aprile 1970. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Primo vice console a
Losanna, 15 gennaio 1973. Primo segretario di legazione, 2 marzo 1973. Console nella stessa sede, 1
luglio 1974. Primo segretario alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la N.A.T.O. in Bruxelles, 1
novembre 1975. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. IV, 3 novembre 1977. Consigliere di legazione, 1
maggio 1978. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 28 giugno 1978-29
giugno 1979. Riassume alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. IV, 30 giugno 1979. Consigliere ad Oslo, 6
gennaio 1980. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1983. Primo consigliere a Mosca, 22 agosto 1983. Alla
Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. Ricerca, Studi e Programmazione, 3 novembre 1986. Capo
Uff. VII della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 1 dicembre 1986. Console Generale a San Francisco, 3 ottobre
1989. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'U.E.O. in Bruxelles, 11 ottobre
1993. Capo Uff. V della Dir. Gen. Affari Politici, 16 giugno 1997. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per gli Affari Politici Multilaterali ed i Diritti Umani, 1 gennaio 2000. Ministro
plenipotenziario, 23 giugno 2000. Coordinatore Disarmo e Non proliferazione. Consigliere Diplomatico
nazionale del Comandante di KFOR, dal 15 ottobre 2000 al 15 aprile 2001. Nuovamente Coordinatore
Disarmo e Non proliferazione dal 16 aprile 2001. Ambasciatore a Dar-Es-Salaam, 3 gennaio 2002;
accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Moroni (Isole Comore). Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per i Paesi dell'Africa sub-sahariana, 1 settembre 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 gennaio 2007.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2004.

Anna Maria GRIMALDI


Nata a Napoli, 20 maggio 1958. Universit di Napoli: laurea in scienze politiche, 7 luglio 1983.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera diplomatica, 14 marzo 1986.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 24 marzo 1986-15 gennaio 1987. Segretario di
legazione, 16 gennaio 1987. Alla Dir. Gen. Emigrazione e A. S., Uff. VIII, 16 gennaio 1987. Alla Dir. Gen.
Affari Politici, Uff. XI, 11 maggio 1987. Alla Dir. Gen. Personale e A., Uff. IX, 16 febbraio 1988. Alla Dir.
Gen. Relazioni Culturali, Uff. I, 6 luglio 1989. Primo segretario di legazione, 14 settembre 1990. Primo
vice console a Basilea, 14 gennaio 1991. Confermata nella stessa sede con funzioni di Console, 1
novembre 1991. A Caracas con funzioni di Console, 12 dicembre 1994. Consigliere di legazione, 1
maggio 1997. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Segreteria, 1 aprile 1998. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 1 ottobre 1999-3 luglio 2000. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per gli Affari Politici Multilaterali e i Diritti Umani, 4 luglio 2000. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per i Paesi dell'Europa, 9 settembre 2003. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
per lUnione Europea, 16 dicembre 2010.
Deceduta il 4 luglio 2016.

Enrico GUICCIARDI
Nato a Modena, 18 febbraio 1944. Universit di Modena: laurea in giurisprudenza, 15 novembre 1968.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione
commerciale), 16 marzo 1971. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 26 aprile-25
ottobre 1971. Segretario di legazione, 24 ottobre 1971. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VII, 25
ottobre 1971. Secondo segretario commerciale a Bonn, 16 agosto 1973. Primo segretario di legazione, 16
settembre 1975. Primo segretario commerciale a Lusaka, 26 settembre 1975. Primo segretario a Vienna, 24
ottobre 1978. Consigliere di legazione, 1 maggio 1981. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff.
II, 15 maggio 1981. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno
1981-30 giugno 1982. Incaricato della reggenza dell'Uff. III della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 1
luglio 1982. Consigliere a Pretoria, 1 luglio 1983. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo
consigliere, 1 luglio 1986. Reggente il Consolato Generale in Stoccarda, 15 marzo 1988. Consigliere di
ambasciata, 4 ottobre 1989. Confermato a Stoccarda, Console Generale, 1 febbraio 1990. Capo Uff. X
della Dir. Gen. Affari Politici, 14 ottobre 1991. Primo consigliere a Buenos Aires, 19 luglio 1994. Console
Generale a Marsiglia, 21 dicembre 1998. Capo Uff. VI della Dir. Gen. Cooperazione Economica e
Finanziaria Multilaterale, 16 agosto 2001. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la
Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, 14 ottobre 2003. Fuori ruolo per prestare servizio
presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri quale Direttore dell'Ufficio per la promozione culturale e per
l'informazione delle comunit italiane all'estero nell'ambito del Dipartimento per gli Italiani nel Mondo, 16
dicembre 2003. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2005. Nominato Capo del Dipartimento per gli
Italiani nel Mondo presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, sempre in posizione di fuori ruolo, 1
gennaio 2006. Ambasciatore a Santo Domingo accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Saint
John's (Antigua e Barbuda), a Basseterre (St. Kitts and Nevis), a Porto Principe (Haiti), e a Kingston
(Giamaica), 4 luglio 2006. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi delle Americhe, 3
settembre 2010.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 12 ottobre 2010.
Sottotenente di complemento, Arma di Fanteria, 17 luglio 1970.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1988.

Luigi GUIDOBONO CAVALCHINI GAROFOLI


Nato a Torino, 4 febbraio 1934. Universit di Torino: laurea in giurisprudenza, 11 luglio 1958.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare ed assegnato
alla Dir. Gen. Personale, Uff. IV, 28 settembre 1961. Addetto di legazione, 28 settembre 1962. Alla Dir.
Gen. Personale e Amministrazione, Segreteria, 28 settembre 1962. Terzo segretario di legazione, 21
dicembre 1962. Secondo segretario di legazione, 21 dicembre 1963. Alla Rappresentanza permanente
d'Italia presso la C.E.E. e la C.E.E.A. in Bruxelles, 20 aprile 1964. Primo segretario di legazione, 17
marzo 1967. Primo segretario nella stessa sede, 1 agosto 1967. Console a Berna, 28 marzo 1969.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1971. Consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la
C.E.E. in Bruxelles, 7 giugno 1971. Capo Segreteria della Dir. Gen. Affari Economici, 10 gennaio 1972.
Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1976. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia
presso l'O.C.S.E. in Parigi, 22 giugno 1977. Primo consigliere a Parigi, 1 febbraio 1978. Al Gabinetto
dell'On. Ministro, 17 dicembre 1979. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 29
luglio 1980. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 a classe, 10 gennaio 1985. Capo
Gabinetto dell'On. Ministro, 1 marzo 1985. Ambasciatore, 7 agosto 1987. Fuori ruolo per prestare
servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri quale Segretario Generale, 4 agosto 1989.
Ambasciatore a Parigi, 7 novembre 1991 Ambasciatore, Capo della Rappresentanza permanente d'Italia
presso l'Unione Europea in Bruxelles, 3 novembre 1995. Capo di Gabinetto dell'On. Ministro, 7 febbraio
2000.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 marzo 2001.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2 giugno 1994.

Tullio GUMA
Nato a Napoli, 10 novembre 1949. Universit di Napoli: laurea in giurisprudenza, 28 luglio 1970.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Alla Dir.
Gen. Cooperazione Culturale Scientifica e Tecnica, Uff. V, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16
marzo 1975. Secondo segretario commerciale a Lagos, 5 ottobre 1976. Confermato nella stessa sede con
funzioni di Primo segretario commerciale, 1 maggio 1978. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979.
Reggente il Consolato in Tolosa, 15 marzo 1979. Console nella stessa sede, 1 luglio 1980. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1984. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale delle Relazioni Culturali, 1
ottobre 1984. All'Uff. VII della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 16 gennaio 1985. All'Istituto Diplomatico,
corso di superiore informazione professionale, 1 luglio 1985-30 giugno 1986. All'Uff. I della Dir. Gen.
Relazioni Culturali, 1 luglio 1986. Reggente l'Uff. I della stessa Direzione Generale, 20 maggio 1987.
Consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali ad Ottawa, 9 settembre 1987. Consigliere di ambasciata,
1 gennaio 1992. Consigliere a Copenaghen, 23 gennaio 1992. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Primo consigliere, 1 marzo 1994. Capo Uff. XII della Dir. Gen. Affari Economici, 1 settembre 1995.
All'Uff. VIII della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 2 dicembre 1996. Capo Uff. VIII della stessa
Direzione Generale, 22 gennaio 1997. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso
l'ONU in New York, 1 febbraio 1999. Ambasciatore a Lusaka ed accreditato, con credenziali di
Ambasciatore, anche a Lilongwe (Malawi) e a Gaborone (Botswana), 17 settembre 2002. Dal 18 ottobre
2005 accreditato anche presso il COMESA (Common Market of Eastern and Southern Africa) e la SADC
(Southern Africa Development Community) con titolo e rango di Ambasciatore. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per i Paesi dell'Africa sub-sahariana, 23 ottobre 2006. Coordinatore per le
Organizzazioni sub-regionali africane, il Gruppo di Lavoro Africa (COAFR) e le iniziative culturali che
riguardano il continente africano, 28 novembre 2008. Coordinatore per la realizzazione della Joint Africa
EU Strategy (JAES) e le iniziative culturali in Africa, 4 febbraio 2010. Ambasciatore ad Accra ed
accreditato, con credenziali di Ambasciatore, a Lom (Togo), 8 giugno 2010. Ministro plenipotenziario, 2
gennaio 2011. Console Generale di prima classe a Toronto, 27 settembre 2012. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese, 25 agosto 2014.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 dicembre 2014.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1994.

Attilio Massimo IANNUCCI


Nato a Ceprano (Frosinone), 11 ottobre 1947. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 30 marzo 1971.
Universit di Firenze: laurea in scienze politiche, 4 novembre 1977. Universit di Neuchtel: dottorato di
ricerca in diritto internazionale, 1989.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 6 novembre 1972.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 15 novembre 1972-14 maggio 1973. (Alla Dir.
Gen. Affari Politici, Uff. VII, 19 gennaio 1973). In aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva
dal 15 maggio 1973 al 9 luglio 1974. Segretario di legazione, 2 agosto 1974. Alla Dir. Gen. Affari Politici,
Uff. XIII, 8 novembre 1974. Primo vice console a Losanna, 22 ottobre 1975. Primo segretario di
legazione, 6 maggio 1977. Console nella stessa sede, 6 maggio 1977. Primo segretario per la stampa e
l'informazione ad Il Cairo, 29 giugno 1979. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere per la
stampa e l'informazione, 1 luglio 1981. Consigliere di legazione, 1 maggio 1983. Alla Dir. Gen. Affari
Politici, Uff. V, 1 settembre 1983. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale,
30 giugno 1984-30 giugno 1985. Alla Segreteria Generale, 1 luglio 1985. Primo consigliere a Beirut, 5
luglio 1987. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1989. Primo consigliere a Pechino, 3 aprile 1991.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Ministro consigliere, 1 luglio 1992. Alla Segreteria Generale,
3 luglio 1995. Capo della Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 9 settembre 1996. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 6 agosto 1998. Vice Direttore Generale per la
Cooperazione allo Sviluppo, 29 settembre 1998. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85).
Ambasciatore a Tirana, 10 maggio 2003. Direttore Generale per i Paesi dell'Asia, dell'Oceania, del Pacifico
e l'Antartide, 18 settembre 2007. Ambasciatore, 2 gennaio 2009. Nominato anche Inviato Speciale del
Ministro degli Affari Esteri per lAfghanistan e il Pakistan, 5 marzo 2009. Ambasciatore a Pechino
accreditato anche a Ulan Bator (Mongolia), 12 dicembre 2010.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 gennaio 2013.
Tenente di complemento del Corpo di Amministrazione, Arma dei Carabinieri, 9 aprile 1977.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2005.

Manfredo INCISA DI CAMERANA


Nato a Torino, 12 maggio 1936. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 21 novembre 1960.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 10 settembre
1963. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. V, 25 novembre 1963. Addetto di legazione, 10 settembre
1964. Alla Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 12 dicembre 1964. Terzo segretario di
legazione, 23 novembre 1965. Secondo segretario ad Algeri, 8 maggio 1966. Secondo segretario di
legazione, 21 dicembre 1967. Primo segretario ad Algeri, 1 novembre 1968. Vice console a Neuchtel, 13
marzo 1969. Primo segretario di legazione, 8 maggio 1969. Confermato nella stessa sede con patenti di
Console, 6 dicembre 1969. Consigliere a Montevideo, 1 ottobre 1972. Consigliere di legazione, 1
maggio 1973. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 24 novembre 1974-
28 novembre 1975. Reggente l'Uff. II della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 26 gennaio 1976. Capo
Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 1 settembre 1976. Reggente l'Uff. Ricerca, Studi e
Programmazione della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 27 luglio 1977 e Reggente l'Uff. XII della
stessa Direzione Generale, 15 maggio 1978. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1979. Consigliere alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso le Organizzazioni Internazionali in Ginevra, 31 marzo 1979.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 gennaio 1980. Primo consigliere a
Vienna, 16 gennaio 1983. Primo consigliere alla Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia presso le
Organizzazioni Internazionali in Vienna, 3 giugno 1985. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 2a classe, 21 novembre 1986. Confermato nella stessa sede con funzioni di Ministro
consigliere, 1 febbraio 1987. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale della Cooperazione allo
Sviluppo, 20 agosto 1987. A disposizione con incarichi speciali, 17 novembre 1988. Ambasciatore a
Maputo ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Mbabane (Swaziland) e a Maseru
(Lesotho), 18 marzo 1990. Fuori ruolo per prestare servizio presso la F.A.O. quale Consigliere Speciale del
Direttore Generale, 1 marzo 1995. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 a classe, 2
maggio 1996. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85).
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 31 dicembre 2000.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1995.

Fabio IULIA
Nato ad Acri (Cosenza), 19 agosto 1946. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 1971.
Trasferito dai ruoli del Ministero dell'Interno, ai sensi dell'art. 107 della Legge 1 aprile 1981, n. 121 e
dell'art. 1 del D.P.R. 24 luglio 1981, n. 551 (con anzianit in carriera 15 gennaio 1978) ai ruoli della carriera
direttiva amministrativa con la qualifica di Vice ispettore, 6 novembre 1985. Al Centro Cifra e
Telecomunicazioni, 8 marzo 1986. Inquadrato nel profilo professionale Funzionario amministrativo
contabile dell'VIII qualifica funzionale, in applicazione dell'art. 4, comma 8, della Legge 11 luglio 1980,
n. 312, con decorrenza 15 gennaio 1978. Primo dirigente, 1 gennaio 1989. Alla Dir. Gen. Cooperazione
allo Sviluppo, Uff. XIX, 2 dicembre 1991. Responsabile del medesimo Ufficio, 2 gennaio 1992. Alla
Segreteria della Dir. Gen. Affari Economici, 12 luglio 1993. Inquadrato nella qualifica di Dirigente nel
ruolo dei Dirigenti Amministrativi, ai sensi dell'art. 25 del D.L.vo 3 febbraio 1993, n. 29. Alla Dir. Gen.
Paesi Europa, Uff. IV, quale Consigliere Ministeriale, con incarico dirigenziale di consulenza, ricerca e
studio in materia amministrativo-contabile, 1 gennaio 2000. Dirigente amministrativo di seconda fascia
(art. 23 del D. L.vo 30 marzo 2001, n.165). All'Uff. VI (gi Uff. IV) della stessa Direzione Generale con il
medesimo incarico dirigenziale, 18 settembre 2001. Alla Dir. Gen. Italiani all'estero e Politiche Migratorie
quale Consigliere Ministeriale, con incarico dirigenziale di consulenza, ricerca e studio in materia
amministrativo-contabile e, successivamente, anche giuridico-normativa, 13 agosto 2002.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 febbraio 2007.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1995.

Giancarlo IZZO
Nato ad Angri (Salerno), 10 ottobre 1946. Universit di Napoli: laurea in economia e commercio, 25 giugno
1971.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione
commerciale), 29 agosto 1975. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-
8 aprile 1976. Segretario di legazione, 9 aprile 1976. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. V, 10 aprile
1976. Secondo segretario commerciale a Luanda, 28 agosto 1977. Primo segretario di legazione, 1 marzo
1980. Secondo segretario a Canberra, 25 marzo 1980. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo
segretario, 1 luglio 1981. Reggente il Consolato Generale in Alessandria, 30 settembre 1982. Al
Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, Uff. XIV, 12 marzo 1985. Consigliere di legazione, 1
maggio 1985. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 novembre 1986-30
ottobre 1987. All'Uff. VII della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 31 ottobre 1987. Reggente il
Consolato Generale a Curitiba, 18 marzo 1988. Consigliere a Belgrado, 14 maggio 1990. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Consigliere commerciale, 2 settembre 1991. Consigliere di ambasciata, 1
gennaio 1992. Reggente il Consolato Generale ad Edimburgo, 12 ottobre 1992. Confermato nella stessa
sede quale Console Generale, 1 marzo 1994. Alla Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, Uff. XV, 19
dicembre 1995. Capo del medesimo Ufficio e Funzionario preposto all'Unit Tecnica Centrale, 15 ottobre
1996. Capo dell'Unit Tecnica Centrale della Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, 1 gennaio 2000.
Ambasciatore ad Accra ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Lom (Togo), 9 gennaio
2001. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell'Africa sub-sahariana, 20 giugno 2005.
Ambasciatore ad Abidjan ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, a Niamey (Niger), a
Ouagadougou (Burkina Faso), a Monrovia (Liberia) e a Freetown (Sierra Leone), 1 settembre 2009.
Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2011.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 gennaio 2013.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1994.

Michelangelo JACOBUCCI
Nato a Vinchiaturo (Campobasso), 8 aprile 1934. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 30
novembre 1956.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 31 dicembre
1959. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. I, 11 gennaio 1960. Addetto di legazione, 31 dicembre 1960. Vice
console a Melbourne, 27 gennaio 1962. Terzo segretario di legazione, 2 febbraio 1962. Secondo
segretario di legazione, 12 febbraio 1963. Secondo segretario per la stampa e l'informazione a Vienna, 29
marzo 1965. Primo segretario di legazione, 2 dicembre 1966. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Primo segretario, 1 aprile 1967. Primo segretario a Dublino, 16 ottobre 1967. Alla Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, Uff. I, 1 dicembre 1969. Consigliere di legazione, 31 dicembre 1969. Consigliere a
Pechino, 2 maggio 1971. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1973. Confermato nella stessa sede con
funzioni di Primo consigliere, 1 luglio 1974. Primo consigliere a Washington, 23 agosto 1975. Fuori ruolo
per prestare servizio presso il Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica, 2 gennaio 1980.
Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 22 febbraio 1980. Fuori ruolo per prestare
servizio presso il Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica, quale Capo del Servizio Stampa,
15 febbraio 1981. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1a classe, 28 gennaio 1983.
Ambasciatore ad Algeri, 16 luglio 1985. Ambasciatore ad Atene, 11 gennaio 1989. Capo della
Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia presso l'UNESCO a Parigi, con titolo e rango di
Ambasciatore, 28 agosto 1991. Al Ministero, 1 giugno 1993. A disposizione con l'incarico di Direttore
dell'Istituto Diplomatico, 11 aprile 1994. Direttore Generale delle Relazioni Culturali, 1 marzo 1995.
Ambasciatore a Brasilia, 1 aprile 1997 ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a
Georgetown (Guyana) e a Paramaribo (Suriname). Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000,
n.85). Al Ministero, 2 ottobre 2000.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 novembre 2000.
Capitano di complemento, Arma Aeronautica, 1 febbraio 1959.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1982.
Giovanni JANNUZZI
Nato a Roma, 6 novembre 1935. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 12 luglio 1957.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare ed assegnato
alla Dir. Gen. Personale, Uff. I, 5 agosto 1958. Alla Segreteria Generale, 10 novembre 1958. Addetto di
legazione, 5 agosto 1959. Terzo segretario di legazione, 7 ottobre 1960. Secondo segretario a Rio de
Janeiro, 20 luglio 1961. Secondo segretario di legazione, 19 luglio 1962. Primo segretario di legazione,
19 luglio 1963. Ad Atene, 12 novembre 1963. Primo segretario ad Atene, 1 settembre 1964. Console
aggiunto a Zurigo, 15 aprile 1966. Console a Berna, 16 febbraio 1967. Consigliere di legazione, 25 ottobre
1968. Consigliere a Beirut, 24 marzo 1969. Capo Segreteria della Dir. Gen. Cooperazione Culturale
Scientifica e Tecnica, 30 maggio 1972. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. I, 30 novembre
1972. Consigliere di ambasciata,1 gennaio 1973. Capo Uff. I della Dir. Gen. Personale e
Amministrazione,12 giugno 1973. Capo Uff. II della stessa Direzione Generale, 29 ottobre 1973. Primo
consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la NATO in Bruxelles, 26 gennaio 1976. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 4 settembre 1979. Ambasciatore a Lagos, 20
febbraio 1980. Ministro consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.N.U. in New York,
1 novembre 1982. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 a classe, 10 gennaio 1985.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Ministro e Vice Capo Rappresentanza, 1 febbraio 1985. Vice
Direttore Generale degli Affari Politici, 2 settembre 1985. Ministro alla Rappresentanza permanente d'Italia
presso la C.E.E. in Bruxelles, 15 dicembre 1986 e Capo del Segretariato della Cooperazione Politica
Europea S.C.P.E.. A disposizione con incarichi speciali. Capo Delegazione presso S.C.P.E., in Bruxelles, 2
ottobre 1989. Ambasciatore, 10 novembre 1989. Direttore Generale degli Affari Economici, 26 agosto
1991. Capo di Gabinetto dell'On. Ministro, 15 luglio 1992. Direttore Generale degli Affari Economici, 13
agosto 1992. Ambasciatore, Capo Rappresentanza permanente d'Italia presso la N.A.T.O. in Bruxelles, 26
luglio 1993. Ambasciatore a Buenos Aires, 11 luglio 1998. Al Ministero, 4 novembre 2001.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 31 dicembre 2001.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2001.

Stefano JEDRKIEWICZ
Nato a Roma, 4 febbraio 1948. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 15 marzo 1971.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 6 novembre 1972.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 15 novembre 1972-14 maggio 1973. (Al
Cerimoniale, Segreteria, 19 gennaio 1973). Segretario di legazione, 6 maggio 1973. Al Cerimoniale, Uff.
III, 15 maggio 1973. Secondo segretario commerciale a Dakar, 17 novembre 1974. Primo segretario di
legazione, 6 maggio 1977. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 6
maggio 1977. Primo segretario ad Amman, 30 aprile 1978. Console aggiunto a Zurigo, 5 giugno 1980.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1983. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. II, 2 maggio 1983.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1983-30 giugno 1984.
Riassume all'Uff. II della stessa Direzione Generale, 2 luglio 1984. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VI,
1 ottobre 1984. Consigliere a Bucarest, 2 agosto 1986. Consigliere di ambasciata, 4 ottobre 1989.
Confermato a Bucarest con funzioni di Primo consigliere, 1 febbraio 1990. Primo consigliere commerciale
ad Atene, 23 aprile 1990. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 luglio 1992.
Capo Uff. Ricerca, Studi e Programmazione della Dir. Gen. Affari Politici, 1 agosto 1994. Fuori ruolo per
prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, in qualit di Consigliere Diplomatico
aggiunto, 2 ottobre 1996. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 23 dicembre
1997. Ambasciatore ad Amman, 1 ottobre 1999. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.
85). Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi del Mediterraneo e Medio Oriente, con
l'incarico di seguire l'Iniziativa Grande Medio Oriente, 3 maggio 2004. Al Ministero, 16 agosto 2005.
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi del Mediterraneo e del Medio Oriente, 16 maggio
2006. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione quale Consigliere
Diplomatico dell'On. Ministro, 18 luglio 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 21 aprile 2008.
Sottotenente di complemento, Arma di Fanteria, 3 aprile 1969.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2002.
Elisabetta KELESCIAN
Nata a Bologna, 19 luglio 1946. Universit di Bologna: laurea in scienze politiche, 30 luglio 1969.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Alla Dir.
Gen. Personale e Amministrazione, Uff. II, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16 marzo 1975.
Primo vice console a New York, 15 marzo 1977. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979.
Confermata nella stessa sede con funzioni di Console aggiunto, 1 luglio 1980. Primo segretario a
Colombo, 22 gennaio 1981. Primo segretario commerciale a Lisbona, 3 ottobre 1983. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1984. Confermata nella stessa sede con funzioni di Consigliere commerciale, 2
gennaio 1985. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. III, 2 gennaio 1986. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 1 novembre 1986-30 ottobre 1987. Riassume all'Uff. III della Dir.
Gen. Relazioni Culturali, 31 ottobre 1987. Reggente l'Uff. III della stessa Direzione Generale, 1 febbraio
1988. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1991. Capo Uff. III della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 1
novembre 1991. Console Generale a Barcellona, 7 maggio 1993. Primo consigliere a Tel Aviv, 6 novembre
1997. Capo Uff. IV della Dir. Gen. Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, 18 aprile 2000.
Ministro plenipotenziario, 23 giugno 2000. Capo Uff. II della Dir Gen. Promozione e Cooperazione
Culturale, 1 luglio 2002. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Promozione e la
Cooperazione Culturale, con l'incarico di coordinare il programma di promozione culturale; seguire l'attivit
della Fondazione Euromediterranea per il Dialogo fra le Culture e la II Conferenza dei Direttori degli IIC,
31 marzo 2003. Dal 14 settembre 2004 incaricata di seguire i grandi eventi e i progetti speciali e di
coordinare l'azione culturale italiana nel Mediterraneo, in Medio Oriente e in Africa. Ambasciatore ad
Helsinki, 5 febbraio 2007. Alle dirette dipendenze del Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica,
1 aprile 2011.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2011.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Ferdinando LA BADESSA
Nato a Cessaniti (Catanzaro), 29 marzo 1942. Universit di Messina: laurea in economia e commercio, 29
ottobre 1971.
In seguito a concorso per titoli ed al superamento del corso di formazione dirigenziale di cui alla Legge 10
luglio 1984, n. 301, nominato Primo dirigente nella carriera direttiva amministrativa, 1 gennaio 1987.
Alla Dir. Gen. Personale e A, Uff. VII, 4 aprile 1991. Al Coordinamento amministrativo della stessa
Direzione Generale, 6 giugno 1991. Responsabile dell'Uff. X della stessa Direzione Generale, 8 gennaio
1992. Responsabile dell'Uff. XII della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 14 settembre 1992.
Inquadrato nella qualifica di Dirigente nel ruolo dei Dirigenti Amministrativi, ai sensi dell'art. 25 del
D.L.vo 3 febbraio 1993, n. 29. Capo Uff. XII della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 17 gennaio
1994. Reggente il Consolato Generale a Bengasi, 17 ottobre 1994. Confermato nella stessa sede Console
Generale, 1 settembre 1997. Console a Maracaibo, 6 maggio 1999. Dirigente amministrativo di seconda
fascia (art. 23 del D. L.vo 30 marzo 2001, n. 165). Capo Uff. V della Dir. Gen. Affari Amministrativi, di
Bilancio e il Patrimonio, 1 agosto 2002. Capo Uff. VI della Dir. Gen. Affari Amministrativi, di Bilancio e
il Patrimonio e temporaneamente Responsabile dell'Uff. V della medesima Direzione Generale, 21 luglio
2003. Capo Uff. V della Dir. Gen. Affari Amministrativi, di Bilancio e il Patrimonio, 1 gennaio 2005.
Console di prima classe a Lilla, 6 aprile 2005. Capo Uff. XI della Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, 30
aprile 2008. Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 2 ottobre 2008.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1993.

Giuseppe LA BARCA
Nato a Palermo, 11 novembre 1947. Universit di Palermo: laurea in giurisprudenza, 21 marzo 1972.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 15 febbraio 1988.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 15 febbraio-15 novembre 1988. Al Centro Cifra
e Telecomunicazioni, 16 novembre 1988. Segretario di legazione, 16 novembre 1988. Alla Dir. Gen.
Cooperazione allo Sviluppo, Uff. XVII, 2 maggio 1989. All'Uff. XVI (gi XVII) della Dir. Gen.
Cooperazione allo Sviluppo, 21 maggio 1990. Secondo segretario commerciale a Bogot, 5 marzo 1991.
Primo segretario di legazione, 15 agosto 1992. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo
segretario commerciale, 1 giugno 1993. Primo segretario alla Rappresentanza permanente d'Italia presso il
Consiglio d'Europa in Strasburgo, 7 novembre 1994. Consigliere di legazione, 1 maggio 1998. Alla Dir.
Gen. Relazioni Culturali, Uff. X, 3 novembre 1998. Alla Dir. Gen. Promozione e Cooperazione Culturale,
Uff. II, 1 gennaio 2000. Al Ministero, 15 gennaio 2000. Alla Dir. Gen. Paesi Americhe, Uff. I, 2 agosto
2000. Alla Dir. Gen. Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, Uff. VI, 5 agosto 2002. In
congedo straordinario per motivi di studio, 17 ottobre 2002. Alla Dir. Gen. Italiani all'estero e Politiche
Migratorie, Uff. I, 19 marzo 2007. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Italiani allestero e
le Politiche Migratorie, 10 dicembre 2008.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 3 marzo 2009.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2002.

Gherardo LA FRANCESCA
Nato a Roma, 17 marzo 1946. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 28 luglio 1969.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Al
Cerimoniale, Uff. II, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16 marzo 1975. Reggente il Consolato in
Atene-Pireo, 9 giugno 1978. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979. Confermato nella stessa sede
con patenti di Console, 1 luglio 1980. Primo segretario a Buenos Aires, 21 luglio 1981. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1984. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 2 gennaio 1985. Capo
Segreteria del Servizio Speciale ex art. 3 della Legge 8 marzo 1985, n. 73, 5 ottobre 1985. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 novembre 1986-30 ottobre 1987. Alla Dir.
Gen. Cooperazione allo Sviluppo, Uff. IV, 31 ottobre 1987. Reggente l'Uff. IV della stessa Direzione
Generale, 1 febbraio 1988. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1990. Capo Uff. IV della stessa
Direzione Generale, 1 settembre 1990. Primo consigliere commerciale ad Il Cairo, 19 novembre 1990.
Primo consigliere a Tokyo, 31 ottobre 1994. Capo Uff. V della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 11
dicembre 1998. Capo Uff. III della Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, 1 gennaio 2000. Ministro
plenipotenziario, 23 giugno 2000. Alla Dir. Gen. Paesi Asia, Oceania, Pacifico e Antartide, Comitato Italia
in Giappone 2001, 11 settembre 2000. Ambasciatore a Nicosia, 1 ottobre 2001. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per i Paesi del Mediterraneo e Medio Oriente, 30 settembre 2005. Dal 20 ottobre 2005
Coordinatore della "Task Force Iraq". Direttore Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale, 1
marzo 2006. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi delle Americhe, 18 maggio 2009.
Ambasciatore a Brasilia, 2 agosto 2009. Ambasciatore, 2 gennaio 2011.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 gennaio 2013.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2012.

Gianluigi LAJOLO
Nato a Roma, 23 febbraio 1939. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 25 novembre 1963.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera per l'emigrazione ed assegnato alla Dir.
Gen. Emigrazione, Uff. I, 1 luglio 1964. Addetto aggiunto per l'emigrazione di 2a classe, 1 luglio 1965.
In aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal 17 luglio 1965 al 2 ottobre 1966. Alla Dir.
Gen. Emigrazione, Uff. V, 3 ottobre 1966. Addetto aggiunto per l'emigrazione di 1a classe, 3 novembre
1966. Inquadrato nella qualifica di Terzo segretario di legazione, 18 febbraio 1967 (D.M. 18 febbraio
1967, n. 430). Secondo segretario di legazione, 21 dicembre 1967. Primo vice console a Colonia, 13
marzo 1968. Primo segretario di legazione, 30 dicembre 1969. Primo segretario per l'emigrazione e gli
affari sociali alla Rappresentanza permanente d'Italia presso le Organizzazioni Internazionali in Ginevra, 26
aprile 1972. Consigliere di legazione, 1 maggio 1974. Consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali ad
Ottawa, 15 settembre 1974. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 29
giugno 1977-29 giugno 1978. Alla Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 29 giugno 1978. Alla
Dir. Gen. Cooperazione Culturale, Scientifica e Tecnica, Uff. V, 4 giugno 1979. Reggente l'Uff. XI della
stessa Direzione Generale, 29 settembre 1979. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1980. Capo Uff. XI
della stessa Direzione Generale, 1 gennaio 1980. Capo Uff. V della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 30
settembre 1981. Primo consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali a Berna, 15 dicembre 1982. Console
Generale a Toronto, 1 dicembre 1987. Capo Uff. IX della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 8 luglio
1991. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 2 agosto 1991. Console Generale a
Zurigo, 7 luglio 1994. Ministro consigliere a Berna, 7 dicembre 1998. Ministro plenipotenziario (D. Lgs.
24 marzo 2000, n.85). Alle dirette dipendenze del Capo del Servizio del Contenzioso Diplomatico e Trattati,
con l'incarico di occuparsi degli Organismi internazionali di diritto privato, con particolare riguardo
all'UNIDROIT, 9 luglio 2002.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 marzo 2003.
Sottotenente di complemento, Arma dei Carabinieri, 20 aprile 1966.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1996.

Angelo LA MARTE
Nato ad Acerra (Napoli), 18 luglio 1941. Universit di Napoli: laurea in economia e commercio, 17
novembre 1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione
commerciale), 16 marzo 1971. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 26 aprile-25
ottobre 1971. Segretario di legazione, 24 ottobre 1971. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. IX, 25
ottobre 1971. Primo segretario commerciale a Kinshasa, 30 luglio 1974. Primo segretario di legazione, 16
settembre 1975. Secondo segretario a La Valletta, 15 gennaio 1977. Confermato nella stessa sede con
funzioni di Primo segretario, 1 febbraio 1977. Primo segretario commerciale a Mosca, 2 maggio 1980.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1981. Alla Segreteria del Dipartimento per la Cooperazione allo
Sviluppo, 30 ottobre 1982. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30
giugno 1983-30 giugno 1984. Riassume al Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, Uff. I, 2 luglio
1984. Consigliere commerciale ad Atene, 10 settembre 1985. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1988.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere commerciale, 1 febbraio 1989. Primo
consigliere a Berlino, 16 marzo 1990. (1 gennaio 1991 cessazione dell'attivit della Rappresentanza
diplomatica presso la Repubblica Democratica Tedesca). Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. X, 2 gennaio
1991. Primo consigliere a Praga, 25 novembre 1991. Console Generale a Marsiglia, 18 settembre 1995.
Capo Uff. Ricerca, Studi e Programmazione della Dir. Gen. Affari Economici, 21 dicembre 1998. Capo
Uff. III della Dir. Gen. Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, 1 gennaio 2000.
Ambasciatore a Manama, 15 febbraio 2002. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per il Personale,
22 aprile 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 30 giugno 2006.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1988.

Francesco LANATA
Nato a Treviso, 29 agosto 1940. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 16 marzo 1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione sociale),
26 ottobre 1967. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre
1967. Alla Dir. Gen. Emigrazione, Segreteria, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. In
aspettativa, per adempiere agli obblighi militari di leva, dal 17 aprile 1969 al 17 luglio 1970. Segretario di
legazione, 1 luglio 1970. Capo Segreteria della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 17 luglio 1970.
Vice console ad Asmara, 18 novembre 1971. Primo segretario di legazione, 26 aprile 1972. Primo vice
console ad Asmara, 26 aprile 1972. Primo segretario per l'emigrazione e gli affari sociali alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 18 settembre 1974. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1977. Consigliere a Damasco, 2 gennaio 1978. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff.
V, 18 gennaio 1980. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno
1980-30 giugno 1981. Riassume alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. V, 1 luglio 1981. All'Uff. I della
stessa Direzione Generale, 13 agosto 1981. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1983. Reggente l'Uff. I
della Dir. Gen. Affari Economici, 5 febbraio 1983. Primo consigliere a Beirut, 19 settembre 1983. Console
Generale a Madrid, 1 ottobre 1986. Incaricato d'affari con lettere in Luanda, 24 dicembre 1988, accreditato
con credenziali di Ambasciatore a So Tom Town (So Tom e Principe). Confermato nella stessa sede,
Ambasciatore, 9 febbraio 1990; accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a So Tom Town (So
Tom e Principe). Capo Uff. VIII della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 1 febbraio 1992. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 1 febbraio 1992. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale dell'Emigrazione e degli Affari Sociali, 6 settembre 1993. Capo Uff. IV della Dir. Gen.
Emigrazione e Affari Sociali, 1 aprile 1994. Ambasciatore a Yaound, 10 maggio 1998 ed accreditato, con
credenziali di Ambasciatore, anche a N'Djamena (Ciad), a Malabo (Guinea Equatoriale) e a Bangui
(Repubblica del Centrafrica). Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell'Africa sub-sahariana, con l'incarico di curare la
promozione commerciale e l'internazionalizzazione degli investimenti, nonch il coordinamento delle
attivit degli Uffici in materia migratoria, 2 luglio 2002. Capo della Delegazione Diplomatica Speciale per
la Somalia, 4 maggio 2004.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 marzo 2007.
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, A.A. rs, 17 luglio 1970.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1985.

Gaetano LA PIANA
Nato a Randazzo (Catania), 11 giugno 1940. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 21 luglio
1976.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 4 maggio 1978.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-31 gennaio 1979. Segretario di
legazione, 31 gennaio 1979. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Segreteria, 1 febbraio 1979. Vice
console a Tangeri, 9 ottobre 1980. Primo segretario di legazione, 4 novembre 1982. Primo segretario
commerciale a Bucarest, 8 novembre 1983. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario,
1 gennaio 1985. Primo segretario a Mogadiscio, 14 ottobre 1986. Consigliere di legazione, 1 maggio
1988. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 1 ottobre 1988. Alla Dir. Gen.
Cooperazione allo Sviluppo, Uff. V, 2 gennaio 1989. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 1 luglio 1989-30 giugno 1990. All'Uff. IV della Dir. Gen. Cooperazione allo
Sviluppo, 2 luglio 1990. Consigliere a Sofia, 15 febbraio 1991. Console Generale a Tripoli, 18 ottobre
1994. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. X (Centro Visti), 15 febbraio 1999. Alla Dir. Gen.
Italiani all'estero e Politiche Migratorie, Uff. VI, 1 gennaio 2000. Consigliere di ambasciata, 2 luglio
2001. Capo Uff. IV della Dir. Gen. Italiani all'estero e Politiche Migratorie, 1 ottobre 2001. Incaricato
d'affari con lettere a Brazzaville, 5 agosto 2002. Confermato a Brazzaville quale Ambasciatore, 25 febbraio
2005. Alle dirette dipendenze del Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 5 marzo 2007.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 luglio 2007.
Sottotenente di complemento, Corpo della Guardia di Finanza, 18 dicembre 1969.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1999.

Guido LARCHER
Nato a Trento, 3 novembre 1942. Universit di Firenze: laurea in giurisprudenza, 27 giugno 1967.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 16 marzo 1971.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 26 aprile-25 ottobre 1971. Segretario di
legazione, 24 ottobre 1971. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. I, 25 ottobre 1971. Primo segretario di
legazione, 16 settembre 1975. Secondo segretario a Praga, 6 novembre 1975. Confermato nella stessa sede
con funzioni di Primo segretario, 1 gennaio 1976. Console a Bordeaux, 17 gennaio 1979. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1981. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. VIII, 10 agosto 1981. Al
Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, Uff. II, 19 ottobre 1981. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 30 giugno 1982-30 giugno 1983. Riassume all'Uff. VII del
Dipartimento stesso, 1 luglio 1983. Reggente l'Uff. VII del Dipartimento per la Cooperazione allo
Sviluppo, 28 ottobre 1985. Primo consigliere commerciale a Varsavia, 1 settembre 1986. Consigliere di
ambasciata, 1 gennaio 1988. Primo consigliere a Vienna, 1 luglio 1991. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale della Cooperazione allo Sviluppo, 1 agosto 1994. Capo Uff. VII della Dir. Gen.
Cooperazione allo Sviluppo, 5 settembre 1994. Dal 1 ottobre 1999 incaricato anche della reggenza
dell'Uff. VIII della medesima Direzione Generale. Capo Uff. IV della Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, 1
gennaio 2000 e, dal 9 gennaio 2001, anche Capo dell'Unit Tecnica Centrale della Dir. Gen. Cooperazione
Sviluppo. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2001. Cessa dalle funzioni di Capo dell'Unit Tecnica
Centrale il 15 giugno 2001. Capo Uff. IV della Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, 18 giugno 2001.
Ambasciatore a Maputo ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Mbabane (Swaziland), 24
settembre 2003. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dellAfrica sub-sahariana, 20
marzo 2008.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 dicembre 2009.
Sottotenente di complemento, Arma di Fanteria, 3 aprile 1969.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2005.

Guido Walter LA TELLA


Nato a Reggio Calabria, 21 novembre 1948. Universit di Milano: laurea in giurisprudenza, 17 dicembre
1971.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Alla Dir.
Gen. Cooperazione Culturale, Scientifica e Tecnica, Segreteria, 5 novembre 1974). Segretario di
legazione, 16 marzo 1975. Secondo segretario a New Delhi, 16 novembre 1975. Secondo segretario
commerciale a Londra, 2 maggio 1978. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 luglio 1980. Al Dipartimento per la
Cooperazione allo Sviluppo, Uff. I, 10 maggio 1983. All'Uff. XIV del Dipartimento stesso, 6 marzo 1984.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1984. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 30 giugno 1984-30 giugno 1985. Riassume al Dipartimento per la Cooperazione allo
Sviluppo, Uff. XIV, 1 luglio 1985. Consigliere commerciale a Belgrado, 10 settembre 1985. Consigliere a
Washington, 15 ottobre 1988. Consigliere di ambasciata, 9 luglio 1991. Confermato nella stessa sede con
funzioni di Primo consigliere, 1 gennaio 1992. Capo Uff. IX della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo,
27 luglio 1993. Capo Uff. VI della stessa Direzione Generale, 22 giugno 1994; Reggente anche l'Uff. IX
fino al 21 agosto 1994. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.C.S.E. in
Parigi, 30 giugno 1997. Ministro plenipotenziario, 23 giugno 2000. Confermato nella stessa sede con
funzioni di Ministro consigliere, 23 settembre 2000. Ambasciatore ad Addis Abeba, 5 giugno 2001. Dal 23
marzo 2005 accreditato anche presso l'Unione Africana, con titolo e rango di Ambasciatore. Al Ministero, 3
novembre 2005. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del
Territorio quale Consigliere Diplomatico dell'On. Ministro, 7 gennaio 2006. Confermato, per cambiamento
di Governo, in posizione di fuori ruolo presso il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del
Mare, quale Consigliere Diplomatico dell'On. Ministro, 18 maggio 2006. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, con l'incarico di Sous-
Sherpa Esteri del G8, 26 settembre 2006. Ambasciatore a Buenos Aires, 28 dicembre 2009. Ambasciatore,
2 gennaio 2013. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese, 2
settembre 2013.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 dicembre 2013.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Sergio LA TELLA
Nato a Reggio Calabria, 1 gennaio 1941. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 22 luglio 1968.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione sociale),
7 aprile 1970. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 13 aprile-12 agosto 1970. Alla
Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. IV, 17 agosto 1970. Alla Segreteria della stessa Direzione
Generale, 13 novembre 1970. Segretario di legazione, 7 ottobre 1970. Secondo segretario per
l'emigrazione e gli affari sociali a Berna, 1 settembre 1972. Primo segretario di legazione, 7 ottobre 1974.
Primo segretario a Caracas, 2 agosto 1975. Incaricato d'affari a.i. a Bogot, 4 marzo 1977. Primo segretario
commerciale a Kampala, 15 maggio 1978. Consigliere di legazione, 1 maggio 1980. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Consigliere, 1 maggio 1980. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. V, 25 ottobre
1980. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1981-30 giugno
1982. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VII, 1 luglio 1982. Consigliere commerciale a Citt del Messico,
5 agosto 1983. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere commerciale, 1 aprile 1986.
Consigliere a Lussemburgo, 7 settembre 1987. Responsabile dell'Uff. I del Servizio Contenzioso
Diplomatico, Trattati e Affari Legislativi, 5 agosto 1991. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1992.
Capo Uff. I del Servizio del Contenzioso Diplomatico, Trattati e Affari Legislativi, 7 febbraio 1994. Primo
consigliere a Tunisi, 4 settembre 1995. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso il
Consiglio d'Europa in Strasburgo, 15 marzo 1999. Al Ministero, 31 agosto 2002. Capo Uff. II del
Contenzioso Diplomatico e Trattati, 22 novembre 2002.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 15 maggio 2003.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1987.

Massimo LAVEZZO CASSINELLI


Nato a Lavagna (Genova), 3 aprile 1957. Universit di Genova: laurea in scienze politiche, 20 novembre
1979.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione
commerciale), 1 luglio 1982. (Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. IV, 1 luglio 1982). All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 luglio 1982-31 marzo 1983. Segretario di legazione, 1
aprile 1983. Riassume alla stessa Direzione Generale, Uff. IV, 1 aprile 1983. Alla Dir. Gen. Affari
Economici, Uff. III, 1 giugno 1983. Secondo segretario commerciale a Quito, 20 febbraio 1985.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 2 gennaio 1986. Primo
segretario di legazione, 1 gennaio 1987. Primo segretario ad Amman, 21 agosto 1989. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Consigliere, 1 marzo 1991. Consigliere a Lima, 1 ottobre 1991. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1992. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. IX, 18 ottobre 1993. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 2 dicembre 1993-1 dicembre 1994. All'Uff.
VI della Dir. Gen. Affari Economici, 2 dicembre 1994. Consigliere ad Il Cairo, 1 agosto 1996. Consigliere
di ambasciata, 1 gennaio 1999. Console di prima classe a Berna, 20 maggio 1999. Alle dirette dipendenze
del Capo del Servizio per l'Informatica, le Comunicazioni e la Cifra, 18 giugno 2001. Vice Capo del
Servizio per l'Informatica, le Comunicazioni e la Cifra, 19 luglio 2001. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per gli Italiani all'estero e le Politiche Migratorie, 31 maggio 2002. Al Ministero, 2 dicembre
2002. Capo Uff. II del Contenzioso Diplomatico e Trattati, 3 giugno 2003. Primo consigliere alla
Rappresentanza permanente presso l'ONU in Roma, 2 agosto 2004. Ambasciatore a Jerevan, 15 marzo
2007. Capo Uff. V della Dir. Gen. Paesi Europa, 15 giugno 2009. Capo Uff. V della Dir. Gen. Unione
Europea, 16 dicembre 2010. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2011. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per lUnione Europea, 18 ottobre 2011. Coordinatore per la partecipazione dellItalia
alle Commissioni intergovernative relative ai trasporti e alle politiche di sviluppo dellarea scandinava e
baltica, 3 novembre 2011 e, dal 28 gennaio 2013, con funzioni vicarie del Vice Direttore Generale/Direttore
Centrale per i Paesi Europei. Alle dirette dipendenze del Capo del Cerimoniale Diplomatico della
Repubblica, 1 dicembre 2014. Ambasciatore a Monaco (Principato), 15 giugno 2015. Alle dirette
dipendenze del Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 18 luglio 2016.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 30 dicembre 2016.
Tenente di complemento, Corpo della Guardia di Finanza, 1984.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2002.

Massimo Andrea LEGGERI


Nato a Roma, 6 febbraio 1950. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 18 novembre 1971.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 6 novembre 1972.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 15 novembre 1972-14 maggio 1973. (Alla Dir.
Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. III, 19 gennaio 1973. Alla Segreteria della stessa Direzione
Generale, 21 marzo 1973). Segretario di legazione, 6 maggio 1973. In aspettativa per adempiere agli
obblighi militari di leva dal 2 ottobre 1974 al 7 novembre 1975. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VI, 7
novembre 1975. Secondo segretario alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 3
ottobre 1976. Primo segretario di legazione, 6 maggio 1977. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Primo segretario, 6 maggio 1977. Console a Rio de Janeiro, 1 ottobre 1980. Consigliere di legazione, 1
maggio 1983. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Segreteria, 15 maggio 1984. All'Istituto Diplomatico, corso
di superiore informazione professionale, 30 giugno 1984-30 giugno 1985. Alla Segreteria Generale, 1
luglio 1985. Consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.N.U. in New York, 1 settembre
1986. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. IX, 30 giugno 1987. Consigliere commerciale ad Algeri, 11
gennaio 1989. Consigliere di ambasciata, 4 ottobre 1989. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Primo consigliere commerciale, 1 febbraio 1990. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo
consigliere, 1 ottobre 1990. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in
Bruxelles, 1 ottobre 1992. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale della Cooperazione allo
Sviluppo, 27 settembre 1996. A disposizione con incarichi speciali, 22 gennaio 1997. Primo consigliere alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso le Organizzazioni Internazionali in Ginevra, 2 agosto 1999.
Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2002. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la
Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, Sous-Sherpa Affari Esteri del G8 e Coordinatore
EACT (Energia, Ambiente e Cooperazione Tecnologica), 4 marzo 2002. Vice Direttore Generale per la
Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, 6 giugno 2003. Ambasciatore a Seoul accreditato, con
credenziali di Ambasciatore, a Pyongyang (Repubblica Popolare Democratica di Corea), 1 agosto 2006.
Ambasciatore a Montevideo accreditato, con titolo e rango di Ambasciatore, anche presso l'ALADI
(Associazione Latino-Americana di Integrazione) quale Osservatore presso il Comitato dei Rappresentanti,
20 dicembre 2010. Ambasciatore, 2 gennaio 2013. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la
Mondializzazione le Questioni globali, 2 settembre 2013.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 30 dicembre 2013.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Paolo LEGNAIOLI
Nato a Roma, 19 aprile 1939. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 2 marzo 1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 2 settembre 1968.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 23 settembre 1968-22 gennaio 1969. Al
Cerimoniale, Uff. II, 24 gennaio 1969. Addetto di legazione, 2 settembre 1969. Secondo segretario a New
Delhi, 26 ottobre 1969. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Vice console a Tolone, 22 febbraio 1973.
Primo segretario di legazione, 2 marzo 1973. Reggente il Consolato in Bordeaux, 1 dicembre 1973.
Console nella stessa sede, 1 gennaio 1974. Alla Dir. Gen. Cooperazione Culturale, Scientifica e Tecnica,
Uff. IX, 16 maggio 1977. Consigliere di legazione, 1 maggio 1978. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 29 giugno 1978-29 giugno 1979. Consigliere per l'emigrazione e gli
affari sociali a Buenos Aires, 7 agosto 1979. Reggente il Consolato Generale ad Anversa, 1 novembre
1983. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1987. Reggente l'Uff. X della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 2
maggio 1987. Capo Uff. X della stessa Direzione Generale, 1 giugno 1988. Console Generale a Caracas, 5
agosto 1989. Primo consigliere a Teheran, 17 aprile 1993. Capo Uff. X della Dir. Gen. Cooperazione allo
Sviluppo, 30 gennaio 1997 e Reggente l'Uff. IX della stessa Direzione Generale dal 24 marzo 1997. Capo
Uff. V della Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, 1 gennaio 2000. Ambasciatore a Quito, 31 ottobre 2000.
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale,
8 novembre 2004.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 21 gennaio 2005.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1982.

Guido LENZI
Nato a Bucarest (Romania), 10 gennaio 1941. Universit di Firenze: laurea in giurisprudenza, 6 novembre
1963.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 1 settembre
1964. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, 30 novembre 1964. Addetto di legazione, 1 settembre 1965.
Terzo segretario di legazione, 3 novembre 1966. Secondo segretario di legazione, 21 dicembre 1967.
Secondo segretario ad Algeri, 15 febbraio 1968. Primo segretario di legazione, 30 dicembre 1969.
Console a Losanna, 23 giugno 1970. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. XI, 10 luglio 1972. Capo Segreteria
della stessa Direzione Generale, 1 ottobre 1973. Consigliere di legazione, 1 maggio 1974. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 24 novembre 1974-28 novembre 1975.
Riassume alla Dir. Gen. Affari Politici, quale Capo Segreteria, 29 novembre 1975. Consigliere a Londra, 8
maggio 1976. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1979. Primo consigliere a Mosca, 22 agosto 1980.
Capo Uff. IV della Dir. Gen. Affari Politici, 4 agosto 1983. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 2a classe, 7 agosto 1987. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero della
Difesa, 15 settembre 1987. Ministro consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.N.U. in
New York, 1 luglio 1989. Al Gabinetto dell'On. Ministro con funzioni vicarie del Capo di Gabinetto, 1
luglio 1993. Comandato presso il Senato della Repubblica quale diretto collaboratore del Presidente del
Senato per le questioni internazionali, 2 maggio 1994. Al Ministero, 6 ottobre 1994. Alle dirette dipendenze
del Direttore Generale degli Affari Politici, 24 gennaio 1995. Fuori ruolo per prestare servizio presso
l'U.E.O. con l'incarico di Direttore dell'Istituto Studi per la Sicurezza, 1 ottobre 1995. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 1a classe, 6 agosto 1998. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale degli Affari Politici, 1 ottobre 1999. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per
gli Affari Politici Multilaterali e i Diritti Umani, con l'incarico di seguire le problematiche su Sicurezza e
Difesa, 1 gennaio 2000. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85). Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell'Europa, 1 aprile 2000. Capo della Rappresentanza
permanente presso l'O.S.C.E. in Vienna, con titolo e rango di Ambasciatore, 1 ottobre 2000. Al Ministero,
23 agosto 2004. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Affari Politici Multilaterali e i Diritti
Umani quale Coordinatore delle tematiche OSCE e collegate, 18 ottobre 2004. Fuori ruolo per prestare
servizio presso il Ministero dell'Interno quale Consigliere Diplomatico dell'On. Ministro, 6 ottobre 2005.
Confermato, per cambiamento di Governo, in posizione di fuori ruolo presso lo stesso Dicastero con il
medesimo incarico, 18 maggio 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 febbraio 2008 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2005.

Giancarlo LEO
Nato a Roma, 20 luglio 1943. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 4 marzo 1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione
commerciale), 2 settembre 1968. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 23 settembre
1968-22 gennaio 1969.Al Centro Cifra e Telecomunicazioni, Rep. Cifra, 23 gennaio 1969. Alla Dir. Gen.
Affari Economici, Uff. VII, 4 agosto 1969. Addetto di legazione, 2 settembre 1969. Segretario di
legazione, 1 luglio 1970. Alla Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 10 settembre 1970.
Secondo segretario commerciale alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 11
marzo 1972. Primo segretario di legazione, 2 marzo 1973. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Primo segretario commerciale, 1 gennaio 1974. Primo segretario commerciale a Tel Aviv, 30 marzo 1976.
Primo segretario a Mosca, 24 aprile 1978. Consigliere di legazione, 1 maggio 1978. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Consigliere, 1 maggio 1978. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. I, 1
gennaio 1980. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1980-30
giugno 1981. Al Gabinetto dell'On. Ministro, 30 giugno 1981. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1983.
Primo consigliere a Parigi, 26 gennaio 1984. Vice Capo Gabinetto dell'On. Ministro, 9 agosto 1986. Fuori
ruolo per prestare servizio presso il Segretariato Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, 4
agosto 1989. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 10 novembre 1989.
Nominato Segretario Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, 4 novembre 1991. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 1a classe, 1 febbraio 1992. Capo della Rappresentanza
diplomatica permanente d'Italia presso l'U.N.E.S.C.O. in Parigi, con titolo e rango di Ambasciatore, 1
giugno 1993. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. II, 3 aprile 1998. Fuori ruolo per prestare
servizio presso il Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale quale Consigliere per gli Affari
Internazionali dell'On. Ministro, 3 luglio 1998. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari
Economici, 18 maggio 1999. Responsabile dell'UAMA della Dir. Gen. Affari Economici, 25 maggio 1999.
Responsabile dell'UAMA della Dir. Gen. Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, 1 gennaio
2000. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, 10 dicembre 2001. Ambasciatore a
Varsavia, 20 dicembre 2001. Al Ministero, 16 marzo 2006. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
per i Paesi dell'Europa, 5 maggio 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2006 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, 21 dicembre 1967.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2003.
Alessandro LEVI SANDRI
Nato a Brescia, 3 settembre 1949. Universit di Pisa: laurea in giurisprudenza, 5 novembre 1975.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione sociale),
4 maggio 1978. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-31 gennaio
1979. Segretario di legazione, 31 gennaio 1979. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. Ricerca,
Studi e Programmazione, 1 febbraio 1979. Secondo segretario per l'emigrazione e gli affari sociali a Berna,
10 settembre 1981. Primo segretario di legazione, 4 novembre 1982. Confermato nella stessa sede con
funzioni di Primo segretario per l'emigrazione e gli affari sociali, 2 gennaio 1984. Primo segretario a
Belgrado, 14 gennaio 1985. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 13 febbraio 1988.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1988. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. IV, 28 agosto 1989.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 dicembre 1990-30 novembre
1991. Responsabile dell'Uff. VII della Dir. Gen. Affari Politici, 2 dicembre 1991. Consigliere commerciale
ad Atene, 14 settembre 1992. Alla Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, Uff. XIII, 2 maggio 1997.
Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1998. Capo Uff. XIII della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo,
1 febbraio 1999. Comandato presso il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali in qualit di
Consigliere per gli Affari Internazionali dell'On. Ministro, 13 novembre 1999. All'Istituto Diplomatico, 27
marzo 2000. Capo Uff. I dell'Istituto Diplomatico, 26 aprile 2000. Vice Direttore dell'Istituto Diplomatico,
20 luglio 2001. Console Generale a Parigi, 2 agosto 2004. Al Ministero, 30 settembre 2008. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, 24
novembre 2008. Alla Segreteria Generale, Unit per il Contenzioso diplomatico e dei Trattati, 20 aprile
2009. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dellEuropa, 16 aprile 2010. Coordinatore
per le Commissioni Intergovernative dellArco Alpino, 9 luglio 2010. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per lUnione Europea, 16 dicembre 2010. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2011.
Coordinatore per le minoranze e gli esuli, 8 luglio 2011. Ambasciatore a Wellington, 27 ottobre 2011;
accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Nuku'Alofa (Tonga), Apia (Samoa), Tarawa
(Kiribati), Vaiaku (Tuvalu), Majuro (Isole Marshall) e a Avarua (Isole Cook). Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per la Mondializzazione e le Questioni globali, 30 giugno 2014.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 ottobre 2014.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2000.

Roberto LIOTTO
Nato a Roma, 22 ottobre 1948. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 14 luglio 1982.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione
commerciale), 14 marzo 1986. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 24 marzo 1986-
15 gennaio 1987. Al Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, Uff. IV, 16 gennaio 1987. Segretario
di legazione, 16 gennaio 1987. Alla Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, Uff. XIV, 30 marzo 1987.
Secondo segretario commerciale ad Algeri, 10 agosto 1988. Primo segretario di legazione, 14 settembre
1990. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 novembre 1991.
Primo segretario alla Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia presso la Conferenza del Disarmo in
Ginevra, 6 aprile 1992. Consigliere di legazione, 1 maggio 1996. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. V, 12
agosto 1996. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 ottobre 1997-30
settembre 1998. Riassume all'Uff. V della stessa direzione Generale, 1 ottobre 1998. Consigliere alla
Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia presso le Organizzazioni Internazionali in Vienna, 1
settembre 1999. Consigliere di ambasciata, 2 luglio 2002. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Primo consigliere, 26 luglio 2002. Primo consigliere a L'Aja, 8 gennaio 2004. Capo Uff. IV della Dir. Gen.
Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, 3 settembre 2007. Capo Uff. VI della Dir. Gen.
Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, 14 marzo 2008. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, 1 dicembre 2009. Coordinatore per
le tematiche afferenti lindustria aero-spaziale e della difesa, 14 gennaio 2010. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese, 16 dicembre 2010. Coordinatore per lindustria
aero-spaziale e della difesa e per i controlli sulle esportazioni di materiale a duplice uso, 5 luglio 2011.
Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2012.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 novembre 2013.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2004.
Giuseppe LO IACONO
Nato a Roma, 31 luglio 1939. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 18 luglio 1962.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera commerciale ed assegnato alla Dir.
Gen. Affari Economici, Uff. II, 16 settembre 1964. Addetto commerciale aggiunto di 2a classe, 16
settembre 1965. Addetto commerciale aggiunto di 1a classe, 3 novembre 1966. Inquadrato nella qualifica
di Terzo segretario di legazione, 18 febbraio 1967 (D.M. 18 febbraio 1967, n. 430). Secondo segretario
commerciale a Londra, 18 aprile 1967. Secondo segretario di legazione, 21 dicembre 1967. Primo
segretario a Tunisi, 30 ottobre 1969. Primo segretario di legazione, 30 dicembre 1969. Primo segretario a
Bangkok, 10 luglio 1972. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 1 ottobre 1973.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1974. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. II, 23 aprile 1975.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 20 aprile 1976-20 aprile 1977.
Riassume alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. II, 21 aprile 1977. Alla Segreteria della stessa Direzione
Generale, 16 giugno 1977. Capo Segreteria della Dir. Gen. Affari Economici, 15 maggio 1978. Consigliere
di ambasciata, 1 luglio 1979. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici, 4
agosto 1980. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 11
agosto 1980. Ambasciatore a Lusaka, 5 ottobre 1985; accreditato anche a Lilongwe (Malawi) e a Gaborone
(Botswana). Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 21 novembre 1986. Alle
dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici, 1 marzo 1989. Alle dirette dipendenze
del Direttore Generale dell'Emigrazione e degli Affari Sociali, 20 aprile 1990. Ministro consigliere alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso l'Unione Europea in Bruxelles, 17 ottobre 1994. Alla Dir. Gen.
Affari Economici, 2 agosto 1999. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per l'Integrazione Europea,
1 gennaio 2000. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85).
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 luglio 2001.
Tenente di complemento, Arma Aeronautica, 21 luglio 1980.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1996.

Pietro LONARDO
Nato a Campobasso, 16 agosto 1944. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 12 luglio 1967;
Universit Luiss: laurea in scienze politiche, 12 marzo 1970.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 24 marzo 1969.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, aprile-luglio 1969. Alla Dir. Gen. Emigrazione
e Affari Sociali, Uff. VII, 8 agosto 1969. Addetto di legazione, 28 marzo 1970. Segretario di legazione,
1 luglio 1970. Secondo segretario a Colombo, 16 novembre 1970. Primo vice console a Zurigo, 7 febbraio
1973. Primo segretario di legazione, 28 settembre 1973. Console aggiunto nella stessa sede, 1 gennaio
1974. Primo segretario a Lagos, 11 novembre 1975. Al Gabinetto dell'On. Ministro, 10 febbraio 1977.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1979. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 30 giugno 1979-30 giugno 1980. Al Servizio del Contenzioso Diplomatico, Trattati e Affari
Legislativi, 1 luglio 1980. Reggente il Consolato Generale in Edimburgo, 1 febbraio 1981. Consigliere di
ambasciata, 1 luglio 1984. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Segreteria, 20 agosto 1984. Capo Uff. X
della stessa Direzione Generale, 28 agosto 1984. Capo Uff. IV della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 19 marzo
1985 (e Reggente l'Uff. X della stessa Direzione Generale dal 19 marzo 1985 al 2 settembre 1985). Primo
consigliere commerciale ad Il Cairo, 21 giugno 1987. Primo consigliere ad Atene, 6 giugno 1990. Alla
Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 7 luglio 1992. Capo della Segreteria particolare del
Sottosegretario di Stato, 26 gennaio 1994. Confermato, per cambiamento di Governo, Capo della Segreteria
particolare del Sottosegretario di Stato, 13 maggio 1994. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
degli Affari Politici, 25 gennaio 1995. Ambasciatore a Yaound, 13 agosto 1995 ed accreditato, con
credenziali di Ambasciatore, anche a N'Djamena (Ciad), Malabo (Guinea Equatoriale) e Bangui
(Repubblica del Centrafrica). Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 23 dicembre
1997. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale del Personale e dell'Amministrazione, 15 aprile 1998.
Vice Direttore Generale del Personale e dell'Amministrazione, 3 agosto 1998. Vice Direttore Generale per il
Personale, 1 gennaio 2000. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85). Ambasciatore ad
Helsinki, 2 dicembre 2000. Capo della Rappresentanza permanente presso il Consiglio d'Europa in
Strasburgo, con titolo e rango di Ambasciatore, 11 febbraio 2004. Alle dirette dipendenze dellIspettore
Generale del Ministero e degli Uffici allEstero, 3 dicembre 2008. Coordinatore del monitoraggio relativo al
personale presso lAmministrazione Centrale e gli Uffici allEstero per gli aspetti di competenza
dellIspettorato Generale, 27 gennaio 2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 settembre 2010.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2000.

Diego Lorenzo LONGO


Nato a Predazzo (Trento), 10 agosto 1946. Universit di Firenze: laurea in scienze politiche e sociali, 30
giugno 1971.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 2 luglio 1973. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 luglio 1973-8 gennaio 1974. (Alla Dir. Gen.
Cooperazione Culturale, Scientifica e Tecnica, Segreteria, 9 agosto 1973). Segretario di legazione, 2
gennaio 1974. Primo vice console a Barcellona, 3 febbraio 1976. Primo segretario di legazione, 2 gennaio
1978. Primo segretario a Dakar, 10 ottobre 1980. Consigliere di legazione, 1 maggio 1983. Confermato
nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 2 gennaio 1984. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione,
Uff. II, 11 giugno 1984. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 luglio
1985-30 giugno 1986. Riassume alla stessa Direzione Generale, Uff. II, 1 luglio 1986. Reggente il
Consolato Generale in Melbourne, 23 agosto 1986. Confermato nella stessa sede Console Generale, 1
aprile 1988. Primo consigliere a Varsavia, 20 febbraio 1991. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Primo consigliere commerciale, 1 luglio 1991. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1991. Confermato
nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 gennaio 1993. Alla Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, Uff. IX, 23 maggio 1994. Capo Uff. IX della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 6
luglio 1994. Primo consigliere a Canberra, 12 marzo 1999. Ambasciatore ad Almaty, ed accreditato, con
credenziali di Ambasciatore, anche a Bishkek (Kirghizistan), 16 settembre 2002. Ministro
plenipotenziario, 2 gennaio 2003. Ambasciatore ad Astana, a seguito del trasferimento della sede
dell'Ambasciata da Almaty ad Astana, con accreditamento anche a Bishkek (Kirghizistan) con credenziali
di Ambasciatore, 15 aprile 2005. Al Ministero, 14 novembre 2006. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, 10 gennaio 2007. Fuori ruolo con
l'incarico di Segretario Generale del Commissariato per l'Esposizione Internazionale di Saragozza 2008, 3
aprile 2007. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dellAsia, dellOceania, del Pacifico
e lAntartide, 15 giugno 2009. Coordinatore per la dimensione regionale della questione afghana, 15 ottobre
2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 31 dicembre 2009.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1993.

Maurizio LO RE
Nato a Roma, 24 giugno 1948. Universit di Roma: laurea in lettere, 6 luglio 1970.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 2 luglio 1973. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 luglio 1973-8 gennaio 1974. (Al Servizio Cooperazione
Tecnica con i Paesi in via di sviluppo, Uff. III, 9 agosto 1973). Segretario di legazione, 2 gennaio 1974.
Alla Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 13 febbraio 1976. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff.
V, 12 luglio 1977. Primo segretario di legazione, 2 gennaio 1978. Reggente il Consolato in Bastia, 12
giugno 1978. Console nella stessa sede, 1 gennaio 1979. Primo segretario a L'Avana, 19 ottobre 1980.
All'Uff. Ricerca, Studi e Programmazione della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 3 gennaio 1983. Consigliere
di legazione, 1 maggio 1983. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30
giugno 1983-30 giugno 1984. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. I, 2 luglio 1984. Reggente
l'Uff. I della stessa Direzione Generale, 1 settembre 1986. Consigliere di ambasciata, 4 ottobre 1989.
Console Generale a Capodistria, 15 marzo 1990. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
dell'Emigrazione e degli Affari Sociali, 18 novembre 1991. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 2a classe, 6 agosto 1998. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Italiani
all'estero e le Politiche Migratorie, 1 gennaio 2000. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000,
n.85). Ambasciatore a Riga, 18 settembre 2000. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi
dell'Europa, Coordinatore per le tematiche culturali, 29 novembre 2004.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 marzo 2007.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2003.

Loretta LORIA RIEDEL


Nata a Roma, 22 luglio 1952. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 2 luglio 1975.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione
commerciale), 4 maggio 1978. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-
31 gennaio 1979. Segretario di legazione, 31 gennaio 1979. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. III, 1
febbraio 1979. Primo vice console a Colonia, 10 ottobre 1980. Primo segretario di legazione, 4 novembre
1982. Primo segretario commerciale a Montevideo, 6 agosto 1984. Primo segretario a Vienna, 5 agosto 1987.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1988. Confermata nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 1
settembre 1988. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VII, 31 agosto 1989. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 1 dicembre 1990-30 novembre 1991. Riassume alla stessa Direzione
Generale, Uff. VII, 30 novembre 1991. Consigliere a Bonn, 16 dicembre 1991. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale degli Affari Economici, 3 gennaio 1994. A disposizione con incarichi speciali, 28 aprile
1995. Al Ministero, 1 aprile 1997. Alla Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, Uff. XII, 11 gennaio 2000.
Consigliere alla Rappresentanza permanente presso le Organizzazioni Internazionali in Vienna, 8 luglio
2000. Incaricata di svolgere le funzioni di Capo Uff. I dell'Istituto Diplomatico, 21 giugno 2004. Consigliere
di ambasciata, 2 luglio 2005. Autorizzata ad assentarsi dal servizio per motivi di studio dal 20 agosto 2005
al 19 agosto 2006. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Centro regionale di Bangkok per l'Asia
Orientale e il Pacifico dell'UNODC (Ufficio ONU contro droga e crimine), 11 settembre 2006. Dall'11
agosto 2007 in servizio presso l'IOM (International Organization for Migration) - Ufficio Regionale per il sud
est asiatico - con sede in Bangkok. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente presso lUNESCO in
Parigi, 4 agosto 2008. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Politica,
Multilaterale ed i Diritti Umani, 15 novembre 2010. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli
Affari Politici e di Sicurezza, 16 dicembre 2010.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 gennaio 2013.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2011.

Umberto LUCCHESI PALLI


Nato a Siena, 5 ottobre 1944. Universit di Firenze: laurea in giurisprudenza, 20 febbraio 1969.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 16 marzo 1971.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 26 aprile-25 ottobre 1971. Segretario di
legazione, 24 ottobre 1971. In aspettativa per adempiere agli obblighi militari dal 26 ottobre 1971 al 29
dicembre 1972. Al Centro Cifra e Telecomunicazioni, Rep. Cifra, 25 gennaio 1973. Alla Segreteria
Generale, 2 aprile 1973. Secondo segretario commerciale a Belgrado, 25 ottobre 1974. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 gennaio 1975. Primo segretario di legazione,
16 settembre 1975. Console a Bruxelles, 13 marzo 1978. Alle dirette dipendenze del Segretario Generale, 1
agosto 1980. Consigliere di legazione, 1 maggio 1981. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 30 giugno 1981-30 giugno 1982. Riassume alle dirette dipendenze del
Segretario Generale, 1 luglio 1982. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza della Repubblica,
Ufficio del Consigliere Diplomatico, 8 febbraio 1985. Capo Segreteria della Dir. Gen. Affari Economici, 4
luglio 1985. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1987. Primo consigliere commerciale a Parigi, 18
gennaio 1988. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere per la stampa e
l'informazione, 2 ottobre 1988. Console Generale a Basilea, 1 settembre 1992. Capo Uff. III del
Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 18 ottobre 1995. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 2a classe, 6 agosto 1998. Ambasciatore a Sana'a, 1 novembre 1999, accreditato, con
credenziali di Ambasciatore, anche a Gibuti (Gibuti). Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000,
n.85). Vice Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 2 settembre 2002. Alle dirette dipendenze
del Segretario Generale, 19 luglio 2005. Capo dell'Unit per le attivit di rilievo internazionale delle
Regioni e degli altri Enti territoriali italiani della Segreteria Generale, 26 ottobre 2005. Ambasciatore a
Rabat, 2 novembre 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 novembre 2010.
Sottotenente di complemento, Arma di Fanteria, 29 dicembre 1972.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2002.
Massimo MACCHIA
Nato a Roma, 28 luglio 1939. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 15 luglio 1963.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 1 settembre
1964. Al Ministero, 10 settembre 1964. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. VI, 30 novembre 1964.
Addetto di legazione, 1 settembre 1965. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. C.E.U.R., 1 dicembre 1965.
Terzo segretario di legazione, 3 novembre 1966. Secondo segretario di legazione, 21 dicembre 1967.
Vice console a Barcellona, 10 marzo 1968. Primo segretario di legazione, 30 novembre 1969. Primo
segretario a Madrid, 21 febbraio 1971. Consigliere a Kinshasa, 12 agosto 1973. Consigliere di legazione,
1 maggio 1974. Reggente l'Uff. I della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 29 dicembre 1975.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 20 aprile 1976-20 aprile 1977.
Reggente l'Uff. IV della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 12 maggio 1977. Consigliere di
ambasciata, 1 luglio 1979. Capo Uff. IV della stessa Direzione Generale, 1 luglio 1979. Primo
consigliere a Washington, 22 aprile 1980. Console Generale a Toronto, 23 agosto 1984. Fuori ruolo per
prestare servizio presso la N.A.T.O. in Bruxelles, con funzioni di Capo Sezione Affari Generali, alla
Divisione Affari Politici, 15 settembre 1987. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a
classe, 21 dicembre 1988. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici, 1 ottobre
1990. Al Gabinetto dell'On. Ministro, U.A.M.A. (Unit per le autorizzazioni dei materiali di armamento), 1
marzo 1991. Alla Dir. Gen. Affari Economici, U.A.M.A., luglio 1992.Responsabile dell'U.A.M.A. della
Dir. Gen. Affari Economici, 22 ottobre 1993. Ambasciatore ad Helsinki, 2 novembre 1996. Ministro
plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la
Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, con compiti di Coordinamento generale, 2 novembre
2000. Vice Direttore Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, 1 febbraio
2002. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria
Multilaterale, 6 giugno 2003. Ambasciatore a Bruxelles, 11 giugno 2003. Vice Capo del Servizio Storico,
Archivi e Documentazione, 15 giugno 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2006.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2005.

Pier Andrea MAGISTRATI


Nato a Roma, 16 marzo 1946. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 19 settembre 1968.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 7 aprile 1970. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 13 aprile-12 agosto 1970. Alla Dir. Gen. Affari Politici,
Uff. VII, 17 agosto 1970. Segretario di legazione, 7 ottobre 1970. In aspettativa per adempiere agli
obblighi militari di leva dal 16 ottobre 1970 al 9 gennaio 1972. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VII, 10
gennaio 1972. Secondo segretario a Mogadiscio, 30 gennaio 1973. Primo segretario di legazione, 7
ottobre 1974. Primo vice console a Marsiglia, 10 settembre 1975. Console nella stessa sede, 1 ottobre
1975. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VI, 2 aprile 1979. Consigliere di legazione, 1 maggio 1980.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1980-30 giugno 1981.
Riassume alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VI, 1 luglio 1981. Consigliere a Varsavia, 1 luglio 1982.
Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1986. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. II, 28
agosto 1986. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale del Personale, 2 febbraio 1987. Capo Uff.
Ricerca, Studi e Programmazione della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 4 novembre 1987. Primo
consigliere a Bonn, 20 ottobre 1989. Capo Uff. VI della Dir. Gen. Affari Politici, 16 febbraio 1994. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 2 maggio 1996. Ministro consigliere a
Washington, 20 ottobre 1998. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Confermato nella
stessa sede con funzioni di Ministro, 29 marzo 2001. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la
Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, quale Presidente di gruppi di lavoro UE, POLARM e
COARM, 3 giugno 2003. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell'Europa,
Coordinatore nazionale InCE, Patto di Stabilit e Iniziativa Adriatico-Ionica, 1 aprile 2004. Ambasciatore
a Nairobi, 20 febbraio 2007, accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Port Victoria (Isole
Seychelles) e, con titolo e rango di Ambasciatore, presso l'U.N.E.P. (Programma delle Nazioni Unite per
l'Ambiente) e presso l'H.A.B.I.T.A.T. (Programma delle Nazioni Unite per gli Insediamenti Umani). Alle
dirette dipendenze del Direttore Generale per la Mondializzazione e le Questioni globali, 1 marzo 2011.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 aprile 2011.
Sottotenente di complemento S. A., 8 gennaio 1972.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2000.

Giuseppe MAGNO
Nato a Roma, 7 giugno 1942. Universit di Camerino: laurea in giurisprudenza, 7 novembre 1969.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 16 marzo 1971.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 26 aprile-25 ottobre 1971. Segretario di
legazione, 24 ottobre 1971. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. III, 25 ottobre 1971. Secondo segretario a
Tripoli, 3 dicembre 1972. Primo segretario commerciale a Berlino Est, 28 agosto 1975. Primo segretario
di legazione, 16 settembre 1975. Primo segretario a Jakarta, 10 novembre 1978. Al Cerimoniale quale Capo
Segreteria, 15 novembre 1980. Consigliere di legazione, 1 maggio 1981. Fuori ruolo per prestare servizio
presso il Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica, 1 settembre 1981. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1982-30 giugno 1983. Fuori ruolo
per prestare servizio presso la Presidenza della Repubblica, Ufficio del Consigliere Diplomatico, 30 giugno
1983. Consigliere a Madrid, 11 febbraio 1985. Consigliere a L'Aja, 15 gennaio 1988. Consigliere di
ambasciata, 9 luglio 1991. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 gennaio
1992. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Unit di Crisi, 1 ottobre 1992. Capo Segreteria della
stessa Direzione Generale, 4 maggio 1993. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Segreteria, 11
settembre 1995. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, 1 dicembre 1995.
Console Generale a Rio de Janeiro, 21 novembre 1996. Comandato presso il Ministero delle Finanze quale
Consigliere per gli Affari Internazionali dell'On. Ministro, 4 settembre 2000. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per i Paesi delle Americhe, 18 luglio 2001. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per i Paesi del Mediterraneo e Medio Oriente, 12 maggio 2003. Ambasciatore a Tegucigalpa, 5
febbraio 2007.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 luglio 2009.
Sottotenente di complemento, Arma di Fanteria, 13 ottobre 1965.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1985.

Tammaro MAIELLO
Nato a Grumo Nevano (Napoli), 16 marzo 1938. Universit di Napoli: laurea in economia e commercio, 26
luglio 1973.
In seguito ad esame di concorso nominato Vice ispettore in prova, 10 gennaio 1974. Vice ispettore, 25
novembre 1974. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. VI, 19 aprile 1975. Corso di formazione
presso la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione, Caserta, 27 ottobre 1975-2 marzo 1976.
Riassume alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. VI, 3 marzo 1976. Ispettore, 10 gennaio 1976.
Vice commissario amministrativo a Mosca, 5 aprile 1976. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Commissario amministrativo aggiunto, 5 aprile 1976. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff.
VIII, Rep. I, 4 ottobre 1980. All'Ispettorato Generale del Ministero e degli Uffici all'estero, 7 settembre
1981. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VIII, 9 novembre 1981. Commissario amministrativo a Tunisi, 21
settembre 1983. Primo dirigente, 1 gennaio 1986. All'Ispettorato Generale del Ministero e degli Uffici
all'estero, 30 giugno 1987. Reggente l'Uff. XIX della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 15 giugno
1989. Reggente l'Uff. XVIII (gi XIX) della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 21 maggio 1990.
Preposto alla coordinata attivit degli Uff. XVII, XVIII e XIX della stessa Direzione Generale, 10 gennaio
1991. Console a Coira, 13 gennaio 1992. Inquadrato nella qualifica di Dirigente nel ruolo dei Dirigenti
Amministrativi, ai sensi dell'art. 25 del D.L.vo 3 febbraio 1993, n. 29. Capo Uff. XI della Dir. Gen.
Personale, e A., 16 settembre 1996. Capo Uff. VIII della Dir. Gen. Personale e Amministrazione e Reggente
l'Uff. XI, 1 agosto 1997. Capo Uff. II e Reggente l'Uff. III della Dir. Gen. Affari Amministrativi, Bilancio
e Patrimonio, 1 gennaio 2000. Cessa dalla Reggenza dell'Uff. III l'8 maggio 2000. Dirigente
amministrativo di seconda fascia (art. 23 del D. L.vo 30 marzo 2001, n.165). All'Ispettorato Generale del
Ministero e degli Uffici all'estero quale Consigliere ministeriale, con incarico dirigenziale di prima fascia di
consulenza, ricerca e studio in materia amministrativa e contabile, 2 aprile 2001. Alla Dir. Gen. Italiani
all'estero e Politiche Migratorie quale Consigliere ministeriale, con incarico dirigenziale di prima fascia di
consulenza, ricerca e studio in materia amministrativa e contabile, 15 ottobre 2002.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 2 gennaio 2005.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2004.

Mario MAIOLINI
Nato a Tripoli, (Libia), 21 giugno 1936. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 10 marzo 1960.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare ed assegnato
alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VI, 28 settembre 1961. Addetto di legazione, 28 settembre 1962. Terzo
segretario di legazione, 21 dicembre 1962. Vice console a Zurigo, 23 gennaio 1963. Secondo segretario
di legazione, 21 dicembre 1963. A Washington, 15 maggio 1966. Primo segretario di legazione, 17 marzo
1967. Primo segretario a Washington, 26 giugno 1968. Primo segretario a Damasco, 16 maggio 1969.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1971. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. IV, 4 ottobre 1972. Al
Gabinetto dell'On. Ministro, 12 dicembre 1972. Reggente l'Uff. I della Dir. Gen. Emigrazione e Affari
Sociali, 27 aprile 1974. Comandato presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri per le esigenze del
Ministro delle Regioni, 21 dicembre 1974. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero del Bilancio
e della Programmazione Economica in qualit di Capo Segreteria dell'On. Ministro, 21 dicembre 1976.
Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1977. Primo consigliere a Washington, 29 gennaio 1979. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 10 gennaio 1985. Capo Uff. VIII della Dir. Gen.
Affari Politici, 31 gennaio 1985. Ambasciatore a Riad, 8 aprile 1989.Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 1a classe, 16 gennaio 1992. Ambasciatore a Citt del Messico, 11 luglio 1994. Al
Ministero, 21 novembre 1997.Alle dirette dipendenze del Segretario Generale, 10 aprile 1998; incaricato
dell'attivit di coordinamento per i Paesi delle Americhe, 12 febbraio 1999. Direttore Generale per i Paesi
delle Americhe, 1 gennaio 2000. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per il Personale, 4 settembre 2000. Capo della Rappresentanza
permanente presso la Conferenza del Disarmo in Ginevra, con titolo e rango di Ambasciatore, 20 settembre
2000.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 luglio 2003 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica.

Giorgio MALFATTI di MONTE TRETTO


Nato a Zurigo (Svizzera), 5 dicembre 1950. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 9 luglio 1973.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 29 agosto 1975.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976. Segretario di
legazione, 9 aprile 1976. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. V, 10 aprile 1976. Al Gabinetto dell'On.
Ministro, 15 novembre 1976. Console commerciale a Sydney, 16 agosto 1978. Primo segretario di
legazione, 1 marzo 1980. Primo segretario ad Atene, 9 giugno 1981. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari
Sociali, Segreteria, 15 settembre 1984. Consigliere di legazione, 1 maggio 1985. All'Istituto Diplomatico,
corso di superiore informazione professionale, 1 luglio 1985-30 giugno 1986. Fuori ruolo per prestare
servizio presso il Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica, Ufficio Affari Diplomatici, 1
luglio 1986; con l'incarico di Consigliere Diplomatico Aggiunto del Presidente della Repubblica, 15 ottobre
1990. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1990. Incaricato dAffari con Lettere a L'Avana, 10 agosto
1992. Incaricato dAffari con Lettere ad Almaty, 15 febbraio 1995 ed accreditato, con credenziali di
Ambasciatore, a Bishkek (Khirgizia) dal 15 febbraio 1996. Capo della Segreteria particolare del
Sottosegretario di Stato, 22 ottobre 1998. Confermato, per cambiamento di Governo, Capo della Segreteria
particolare del Sottosegretario di Stato, 22 dicembre 1999. Riconfermato, per cambiamento di Governo,
Capo della Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 27 aprile 2000. Ministro plenipotenziario,
23 giugno 2000. Riconfermato, per cambiamento di Governo, Capo della Segreteria particolare del
Sottosegretario di Stato, 12 giugno 2001. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi delle
Americhe, 20 giugno 2002. Ambasciatore a Montevideo, 31 luglio 2002; dal 27 maggio 2005 accreditato,
con titolo e rango di Ambasciatore, anche presso l'ALADI (Associazione Latino-Americana di
Integrazione) quale Osservatore presso il Comitato dei Rappresentanti. Capo della Segreteria particolare del
Vice Ministro, Sottosegretario di Stato, 21 agosto 2006. Capo della Segreteria particolare del
Sottosegretario di Stato, 13 maggio 2008. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la
Cooperazione allo Sviluppo, 20 ottobre 2008. Coordinatore per le tematiche della comunicazione relativa
alla promozione e alla diffusione di informazioni sulle attivit di cooperazione allo sviluppo e per le
tematiche attinenti alla partecipazione dellItalia al Fondo Globale di lotta allAIDS, alla tubercolosi e alla
malaria, 9 dicembre 2008. Vice Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 9 marzo 2009. Fuori
ruolo per prestare servizio presso lIstituto Italo-Latino Americano in Roma, quale Segretario Generale, 10
novembre 2010. Ambasciatore, 2 gennaio 2011.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 gennaio 2016.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2013.

Salvatore MALLIMACI
Nato a Viterbo, 1 gennaio 1942. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 15 marzo 1975.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 4 maggio 1978.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-31 gennaio 1979. Segretario di
legazione, 31 gennaio 1979. Al Servizio Stampa e Informazione, Uff. III, 1 febbraio 1979. Reggente il
Consolato in Klagenfurt, 12 settembre 1980. Primo segretario di legazione, 4 novembre 1982. Primo
segretario commerciale a Seoul, 30 settembre 1983. Reggente il Consolato Generale in Leningrado, 7 marzo
1987. Consigliere di legazione, 1 maggio 1988. Alla Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, Uff. VII, 13
luglio 1990. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 dicembre 1990-30
novembre 1991. Riassume alla Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, Uff. VII, 2 dicembre 1991.
Consigliere a Montevideo, 1 luglio 1994. Reggente il Consolato Generale in Innsbruck, 8 giugno 1998.
Alla Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, Unit Tecnica Centrale, 10 giugno 2002. Reggente il Consolato
Generale a Metz, 1 agosto 2005. Consigliere di ambasciata, 2 luglio 2007. Confermato a Metz quale
Console Generale, 2 agosto 2007.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 febbraio 2009.
Tenente di complemento, Arma Aeronautica, 1978.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1992.

Bernardino MANCINI
Nato a Borbona (Rieti), 8 agosto 1943. Universit di Roma: laurea in economia e commercio, 27 novembre
1972.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione
commerciale), 4 maggio 1978. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-
31 gennaio 1979. Segretario di legazione, 31 gennaio 1979. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. X, 1
febbraio 1979. Secondo segretario commerciale ad Addis Abeba, 29 marzo 1980. Confermato nella stessa
sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 luglio 1982. Primo segretario di legazione, 4
novembre 1982. Primo vice console a Parigi, 25 luglio 1983. Confermato nella stessa sede Console
aggiunto, 2 gennaio 1984. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VIII, 9 dicembre 1987. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1988. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1
luglio 1989-30 giugno 1990. All'Uff. VIII della Dir. Gen. Affari Politici, 2 luglio 1990. Consigliere alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.N.U. in New York, 31 luglio 1992. Consigliere a Belgrado, 8
luglio 1996. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell'Europa, 20 dicembre 2000.
Reggente il Consolato Generale a Colonia, 30 luglio 2003. Consigliere di ambasciata, 2 luglio 2005.
Confermato a Colonia quale Console Generale, 1 agosto 2005. Console Generale a Marsiglia, 1 agosto
2007.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 settembre 2010.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1999.

Nicola MANDUZIO
Nato a Roma, 29 settembre 1946. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 14 dicembre 1970.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Alla Dir.
Gen. Cooperazione Culturale Scientifica e Tecnica, Uff. IV, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16
marzo 1975. Vice console a Berna, 15 maggio 1976. Primo vice console nella stessa sede, 1 gennaio 1978.
Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979. Secondo segretario a Tripoli, 7 marzo 1979. Confermato
nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 luglio 1980. Al Dipartimento per la Cooperazione allo
Sviluppo, Uff. II, 10 marzo 1983. Consigliere di legazione, 1 maggio 1984. All'Istituto Diplomatico, corso
di superiore informazione professionale, 30 giugno 1984-30 giugno 1985. Riassume al Dipartimento stesso,
Uff. II, 1 luglio 1985. Consigliere commerciale ad Algeri, 16 novembre 1985. All'Uff. XI della Dir. Gen.
Affari Economici, 20 settembre 1988. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1990. Capo Segreteria della
Dir. Gen. Affari Economici, 26 febbraio 1990. Console Generale a Madrid, 7 settembre 1991. Primo
consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali a Buenos Aires, 18 settembre 1995. Capo Uff. V della Dir.
Gen. Personale e Amministrazione, 30 agosto 1999. Capo Uff. V della Dir. Gen. Personale, 1 gennaio
2000. Capo Uff. I della Dir. Gen. Personale, 7 agosto 2000. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2002.
Console Generale di prima classe a Gerusalemme, 12 gennaio 2004. Vice Direttore Generale per i Paesi del
Mediterraneo e del Medio Oriente, 25 febbraio 2008. Alle dirette dipendenze del Segretario Generale, 13
gennaio 2009. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per le Risorse Umane e lOrganizzazione, 16
giugno 2009. Coordinatore per le questioni attinenti allo stato giuridico del Ministero Affari Esteri ed al
relativo contenzioso, 26 giugno 2009. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione
Economica e Finanziaria Multilaterale, 6 novembre 2009. Coordinatore per le questioni energetiche ed
ambientali, 23 novembre 2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 16 dicembre 2010.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Giovanni MANFREDI
Nato a Roma, 24 luglio 1947. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 20 luglio 1972.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974. In
aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal 1 settembre 1974 al 3 maggio 1975. Alla Dir.
Gen. Affari Economici, Uff. VIII, 3 maggio 1975. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione
professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976. Segretario di legazione, 3 novembre 1975. Alla Segreteria
della stessa Direzione Generale, 10 febbraio 1977. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979. Secondo
segretario commerciale a Kuala Lumpur, 3 marzo 1979. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo
segretario commerciale, 1 luglio 1980. Primo segretario per l'emigrazione e gli affari sociali a Bonn, 28
giugno 1981. Consigliere di legazione, 1 maggio 1984. Al Gabinetto dell'On. Ministro, 2 maggio 1985.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 novembre 1986-30 ottobre 1987.
Riassume al Gabinetto dell'On. Ministro, 1 novembre 1987. Consigliere alla Rappresentanza permanente
d'Italia presso la CEE in Bruxelles, 1 novembre 1988. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1990.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 settembre 1990. Primo consigliere ad
Ankara, 8 marzo 1993. Alla Segreteria Generale, 2 settembre 1996. Alla Segreteria Generale, Unit di
Coordinamento, 1 gennaio 2000. Primo consigliere ad Il Cairo, 1 settembre 2000. Al Ministero, 14
settembre 2004. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Economica e
Finanziaria Multilaterale, 13 dicembre 2004. Capo Uff. VI della Dir. Gen. Cooperazione Economica e
Finanziaria Multilaterale, 22 aprile 2005. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2007. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, 11 marzo
2008. Ministro consigliere alla Rappresentanza permanente presso le Organizzazioni Internazionali in
Ginevra e accreditato, in qualit di Rappresentante Permanente, presso la Conferenza del Disarmo in
Ginevra, con titolo e rango di Ambasciatore, 8 settembre 2008. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per gli Affari Politici e di Sicurezza, 17 aprile 2012.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2012.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1990.

Giuseppe MANICA
Nato a Crotone (Catanzaro), 21 marzo 1945. Universit di Roma: laurea in lettere, 6 aprile 1968; laurea in
giurisprudenza, 30 novembre 1981.
Inquadrato, ai sensi della Legge 22 dicembre 1990, n. 401, nell'area della promozione culturale, VIII
qualifica funzionale, 21 maggio 1992. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. Ricerca, Studi e
Programmazione, 1 agosto 1992. Direttore dell'Istituto italiano di Cultura in Budapest, 4 gennaio 1993.
Direttore dell'Istituto italiano di Cultura in Lisbona, 23 febbraio 1998. Inquadrato nella posizione
economica C3 dell'area della promozione culturale, 6 luglio 2000. Dirigente nel ruolo dei Dirigenti
dell'area della promozione culturale, 18 settembre 2000. Dirigente di seconda fascia dell'area della
promozione culturale (art. 23 del D. L. vo 30 marzo 2001, n.165). Alla Dir. Gen. Promozione e
Cooperazione Culturale, Uff. II, 4 gennaio 2001. Presso lo stesso Ufficio quale Esperto per la promozione
culturale, con incarico dirigenziale di consulenza, ricerca e studio, 13 febbraio 2001. Direttore dell'Istituto
italiano di Cultura a Stoccolma e Coordinatore d'Area, 16 giugno 2003. Direttore dell'Istituto italiano di
Cultura a Bruxelles e Coordinatore d'Area, 18 ottobre 2007. Alla Dir. Gen. Promozione e Cooperazione
Culturale quale Esperto per la promozione culturale con incarico dirigenziale di consulenza, ricerca e
studio, 30 dicembre 2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 aprile 2010.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2012.

Vincenzo Antonio MANNO


Nato a Sabaudia (Latina), 3 settembre 1937. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 5 dicembre
1959.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare ed assegnato
alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VIII, 31 agosto 1960. Addetto di legazione, 31 agosto 1961. Terzo
segretario di legazione, 19 luglio 1962. Vice console a Barcellona, 16 aprile 1963. Secondo segretario di
legazione, 19 luglio 1963. Alla Dir. Gen. Emigrazione, Uff. III, 2 ottobre 1965. Alla Dir. Gen. Affari
Politici, Segreteria, poi Uff. IV, febbraio 1967. Primo segretario di legazione, 17 marzo 1967. Primo
segretario a Varsavia, 11 settembre 1967. Consigliere di legazione, 13 dicembre 1970. Consigliere a
Vienna, 1 marzo 1971. Consigliere a Berlino Est (R.D.T.), 23 luglio 1973. Alla Dir. Gen. Affari
Economici, Segreteria, 11 settembre 1975. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1976. Capo Uff. I della
Dir. Gen. Affari Politici, 19 ottobre 1976. Capo Uff. III della stessa Direzione Generale, 15 maggio 1978.
Primo consigliere alla Santa Sede, 9 aprile 1979. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a
classe, 28 gennaio 1983. Confermato nella stessa sede con funzioni di Ministro consigliere, 1 luglio 1983.
Ambasciatore a L'Avana, 20 febbraio 1984. Ambasciatore a Varsavia, 9 dicembre 1988. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 1a classe, 11 gennaio 1990. Al Ministero, 1 marzo 1993.
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, 8 novembre 1993. A disposizione con
l'incarico speciale di Presidente della Commissione per il riesame degli Accordi di Osimo, con titolo e
rango di Ambasciatore, 13 gennaio 1994. Capo della Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia presso
le Organizzazioni Internazionali in Vienna, con titolo e rango di Ambasciatore ed accreditato, con
credenziali di Ambasciatore, anche presso l'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica (A.I.E.A.) e
presso l'Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale (U.N.I.D.O.), 1 agosto 1997.
Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Al Ministero, 28 agosto 2001. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per gli Affari Politici Multilaterali e i Diritti Umani con l'incarico di
promuovere la candidatura italiana al Consiglio di Sicurezza dell'ONU per il biennio 2007-2008, 17 gennaio
2002. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale,
incaricato del Coordinamento della Settimana della Lingua italiana nel Mondo; di accordi con enti locali e
regioni, con l'Accademia Musicale Chigiana di Siena, Accademia della Poesia e Accademia dei Lincei, 6
giugno 2002.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 31 dicembre 2003 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1986.

Aldo MANTOVANI
Nato a Firenze, 9 dicembre 1945. Universit di Genova: laurea in scienze politiche, 10 luglio 1972.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Alla Dir.
Gen. Cooperazione Culturale, Scientifica e Tecnica, Uff. IX, 5 novembre 1974). Segretario di legazione,
16 marzo 1975. Alla Segreteria Generale, 26 settembre 1975. Secondo segretario commerciale a Parigi, 6
aprile 1978. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Primo segretario commerciale, 1 luglio 1980. Primo segretario a Gedda, 26 ottobre 1981. Alla Dir. Gen.
Affari Economici, Uff. XII, 1 febbraio 1984. Consigliere di legazione, 1 maggio 1984. All'Uff. VII della
stessa Direzione Generale, 1 ottobre 1984. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 1 novembre 1986-30 ottobre 1987. Riassume all'Uff. VII della Dir. Gen. Affari Economici,
31 ottobre 1987. Fuori ruolo per prestare servizio presso l'Ufficio del Ministro per il Coordinamento delle
Iniziative per la Ricerca Scientifica e Tecnologica, con l'incarico di Direttore del Segretariato della
Presidenza Italiana Eureka, 1 gennaio 1989. Alle dirette dipendenze del Capo Servizio Stampa e
Informazione, 23 agosto 1990. Consigliere a Washington, 2 aprile 1991. Consigliere di ambasciata, 9
luglio 1991. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 gennaio 1992. Primo
consigliere a Berna, 1 agosto 1995. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale del Personale e
dell'Amministrazione, 7 dicembre 1998. Capo Uff. IX della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 20
febbraio 1999; incaricato anche della reggenza dell'Uff. VI della medesima Direzione Generale fino al 5
maggio 1999. Capo Uff. VII della Dir. Gen. Affari Amministrativi, Bilancio e Patrimonio, 1 gennaio 2000.
Capo Uff. II della Dir. Gen. Personale, 2 maggio 2000. Ministro plenipotenziario, 23 giugno 2000. Alle
dirette dipendenze del Direttore Generale per il Personale con l'incarico di coordinare, in particolare, i
movimenti del personale, 25 ottobre 2000. Ministro alla Rappresentanza permanente presso l'ONU in New
York, 21 agosto 2003, accreditato, presso le Nazioni Unite, con titolo e rango di Ambasciatore.
Ambasciatore a Varsavia, 1 gennaio 2009. Alle dirette dipendenze del Segretario Generale, 1 dicembre
2011.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 gennaio 2012 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Giuseppe MARCHINI CAMIA


Nato a Parma, 7 dicembre 1939. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 10 dicembre 1964.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 28 marzo 1969.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, aprile-luglio 1969. Alla Dir. Gen. Relazioni
Culturali, Segreteria, 8 agosto 1969. Addetto di legazione, 28 marzo 1970. Segretario di legazione, 1
luglio 1970. Secondo segretario alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 18
novembre 1972. Primo segretario di legazione, 28 settembre 1973. Confermato nella stessa sede con
funzioni di Primo segretario, 1 luglio 1974. Primo segretario commerciale a Mosca, 28 settembre 1976.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1979. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. V, 1 ottobre 1979.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1980-30 giugno 1981.
Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. I, 1 luglio 1981. Consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia
presso la C.E.E. in Bruxelles, 1 settembre 1984. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1985. Confermato
nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 2 novembre 1985. Console Generale a Basilea, 1 marzo
1989. Capo Uff. V della Dir. Gen. Affari Economici, 1 settembre 1992. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 2a classe, 2 maggio 1996. Ambasciatore a Singapore, 11 settembre 1996, accreditato,
con credenziali di Ambasciatore, anche a Brunei. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000,
n.85). Ambasciatore ad Harare, 11 settembre 2000. Al Ministero, 3 dicembre 2004. Alle dirette dipendenze
del Segretario Generale, 21 febbraio 2005.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 2 gennaio 2006.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2000.

Emanuele MARCHISIO
Nato a Pinerolo (Torino), 2 giugno 1978. Universit di Torino: laurea in giurisprudenza, 15 aprile 2003.
In seguito ad esame di concorso nominato Segretario di legazione in prova nella carriera diplomatica, 30
dicembre 2004. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale Emilio Visconti Venosta, 30
dicembre 2004-29 settembre 2005. (In applicazione alla Dir. Gen. Paesi Americhe, Uff. I e alla Dir. Gen.
Affari Politici Multilaterali e Diritti Umani, Uff. II). Confermato in ruolo dal 30 settembre 2005 e nominato
Segretario di legazione. Alla Dir. Gen. Paesi Americhe, Uff. III, 30 settembre 2005. In congedo
straordinario per motivi di studio dal 1 febbraio 2007 al 31 dicembre 2009. Alla Segreteria Generale, Unit
di Analisi e Programmazione, 13 luglio 2010. Alla Segreteria Generale, Unit di Analisi, Programmazione e
Documentazione storico-diplomatica, 16 dicembre 2010.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 18 giugno 2012.

Donatino MARCON
Nato a Treviso, 22 gennaio 1944. Universit di Cagliari: laurea in giurisprudenza, 12 febbraio 1968.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 16 marzo 1971.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 26 aprile-25 ottobre 1971. Segretario di
legazione, 24 ottobre 1971. Al Centro Cifra e Telecomunicazioni, Rep. Cifra, 25 ottobre 1971. Primo vice
console a Monaco di Baviera, 1 settembre 1975. Primo segretario di legazione, 16 settembre 1975. Primo
segretario a Rabat, 26 aprile 1979. Consigliere di legazione, 1 maggio 1981. Alla Dir. Gen. Emigrazione e
Affari Sociali, Uff. IX, 15 settembre 1983. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 30 giugno 1984-30 giugno 1985. Riassume alla stessa Direzione Generale, Uff. IX, 1 luglio
1985. Reggente l'Uff. IX della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 1 marzo 1986. Consigliere a
Lisbona, 10 agosto 1987. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1992. Alla Dir. Gen. Affari Economici,
Uff. III, 13 luglio 1992. Responsabile dell'Uff. II del Cerimoniale, 8 gennaio 1993. Capo Uff. II del
Cerimoniale, 7 febbraio 1994. Console Generale a Basilea, 11 dicembre 1995. Primo consigliere per
l'emigrazione e gli affari sociali a Berna, 5 novembre 1999. Vice Capo del Servizio per l'Informatica, le
Comunicazioni e la Cifra, 20 giugno 2002. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero delle
Comunicazioni quale Consigliere presso il Gabinetto dell'On. Ministro, 15 dicembre 2005. Confermato in
posizione di fuori ruolo presso il Ministero delle Comunicazioni quale Consigliere Diplomatico dell'On.
Ministro, 13 gennaio 2006. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2006. Confermato, per cambiamento di
Governo, in posizione di fuori ruolo presso il Ministero delle Comunicazioni quale Consigliere Diplomatico
dell'On. Ministro, 18 maggio 2006. Ambasciatore a Skopje, 1 novembre 2006. Alle dirette dipendenze del
Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 8 novembre 2010.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 febbraio 2011.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1989.

Arnaldo Dante MARIANACCI


Nato ad Ari (Chieti), 15 novembre 1948. Universit di Pescara: laurea in lingue e letterature straniere, 18
dicembre 1973. University College di Dublino: dottorato di ricerca in letterature e culture comparate, 25
aprile 1994.
Inquadrato, ai sensi della Legge 22 dicembre 1990, n. 401, nell'area della promozione culturale, VII
qualifica funzionale, 21 maggio 1992. Addetto all'Istituto italiano di Cultura a Dublino, 16 ottobre 1992.
Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. Ricerca, Studi e Programmazione, 1 ottobre 1993. All'Uff. IV della
stessa Direzione Generale, 15 dicembre 1993. All'Uff. Ricerca, Studi e Programmazione della stessa
Direzione Generale, 16 gennaio 1995. Addetto all'Istituto italiano di Cultura a Praga, 2 ottobre 1995.
Addetto all'Istituto italiano di Cultura ad Edimburgo, 2 ottobre 1998. Inquadrato nella posizione economica
C2 dell'area della promozione culturale, 4 settembre 2000. Dirigente nel ruolo dei Dirigenti dell'area della
promozione culturale, 18 settembre 2000. Dirigente di seconda fascia dell'area della promozione
culturale (art. 23 del D. L.vo 30 marzo 2001, n.165). Alla Dir. Gen. Promozione e Cooperazione Culturale
quale Esperto per la promozione culturale, con incarico dirigenziale di consulenza, ricerca e studio, 3
settembre 2001. Direttore dell'Istituto italiano di Cultura a Budapest e Coordinatore d'Area, 26 maggio
2003. Direttore dell'Istituto italiano di Cultura a Vienna e Coordinatore d'Area, 28 marzo 2008. Alla Dir.
Gen. Promozione Sistema Paese quale Esperto per la promozione culturale, con incarico dirigenziale di
consulenza, ricerca e studio, 28 febbraio 2011. Direttore dell'Istituto italiano di Cultura ad Il Cairo e
Coordinatore d'Area, 30 ottobre 2011. Alla Dir. Gen. Promozione Sistema Paese quale Esperto per la
promozione culturale, con incarico dirigenziale di consulenza, ricerca e studio, 30 settembre 2013.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 dicembre 2013.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.
Commendatore dell'Ordine della Stella della Solidariet Italiana, 2007.

Pio MARIANI
Nato a Mirandola (Modena), 22 dicembre 1949. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 6 dicembre
1973.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 4 maggio 1978.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-31 gennaio 1979. Segretario di
legazione, 31 gennaio 1979. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. II, 1 febbraio 1979. Alla Segreteria della
stessa Direzione Generale, 4 agosto 1980. Primo segretario commerciale a Kuala Lumpur, 10 dicembre
1981. Primo segretario di legazione, 4 novembre 1982. Primo segretario a Parigi, 15 gennaio 1985.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1988. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 1
ottobre 1988. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. V, 6 febbraio 1990. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 1 dicembre 1990-30 novembre 1991. Riassume alla Dir. Gen. Affari
Politici, Uff. V, 1 dicembre 1991. Consigliere commerciale a Tokyo, 2 giugno 1993. Consigliere di
ambasciata, 1 luglio 1995. Confermato a Tokyo con funzioni di Primo consigliere commerciale, 1
dicembre 1995. Primo consigliere a Londra, 18 luglio 1997. Capo Uff. I della Dir. Gen. Paesi Europa, 1
giugno 2001. Ambasciatore a Colombo ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Mal
(Maldive), 1 settembre 2005. Ambasciatore a Kinshasa, 4 marzo 2010. Ministro plenipotenziario, 2
gennaio 2013. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Mondializzazione e le Questioni
globali, 19 maggio 2014.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 gennaio 2015.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1995.

Francesco Paolo MARIANO


Nato ad Asmara (Etiopia), 27 agosto 1938. Universit di Roma: laurea in scienze economiche e
commerciali, 23 luglio 1965.
In seguito ad esame di concorso nominato Vice ispettore amministrativo di 3a classe, 28 giugno 1967.
Vice commissario amministrativo ad Ottawa, 28 giugno 1967. Vice ispettore amministrativo di 2 a classe, 2
agosto 1968. Al Centro Cifra e Telecomunicazioni, Rep. Cifra, 14 gennaio 1969. Alla Dir. Gen. Affari
Politici, Uff. VIII, 19 settembre 1969. Ispettore amministrativo, 1 luglio 1970. Alla Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, Uff. VIII, 22 marzo 1971. Ispettore, 12 dicembre 1972. Ispettore superiore (qualifica
ad esaurimento), 1 marzo 1974. Commissario amministrativo aggiunto a New York, 12 luglio 1974.
Commissario amministrativo aggiunto a Budapest, 5 settembre 1980. Commissario amministrativo ad Il
Cairo, 14 luglio 1981. All'Ispettorato Generale del Ministero e degli Uffici all'estero, 16 luglio 1984. Primo
dirigente, 1 gennaio 1985. Capo Rep. I dell'Uff. XII della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 13
maggio 1985. Reggente l'Uff. XVI del Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, 2 novembre 1985.
Reggente l'Uff. XX della stessa Direzione Generale, 30 marzo 1987. Console a Lilla, 9 gennaio 1989.
Responsabile dell'Uff. XVIII della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 22 ottobre 1993. Inquadrato nella
qualifica di Dirigente nel ruolo dei Dirigenti Amministrativi, ai sensi dell'art. 25 del D.L.vo 3 febbraio
1993, n. 29. Capo Uff. XVIII della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 17 gennaio 1994. Console
Generale in Rotterdam, 13 gennaio 1997. Console Generale in Amsterdam (a seguito della soppressione del
Consolato Generale in Rotterdam), 2 febbraio 1998. Dirigente amministrativo di seconda fascia (art. 23
del D. L.vo 30 marzo 2001, n.165). Console Generale a Rio de Janeiro, 24 settembre 2001. Alla Dir. Gen.
Personale quale Consigliere ministeriale con incarico dirigenziale di consulenza, ricerca e studio in materia
amministrativo-contabile, 1 ottobre 2004. Capo Uff. VI della Dir. Gen. Affari Amministrativi, di Bilancio
e il Patrimonio, 1 gennaio 2005.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 settembre 2005.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1982.

Giorgio MARINI
Nato ad Arrone (Terni), 22 luglio 1946. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 10 marzo 1970.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 4 maggio 1978.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-31 gennaio 1979. Segretario di
legazione, 31 gennaio 1979. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. IX, 1 febbraio 1979. Primo
vice console a Buenos Aires, 8 novembre 1980. Confermato nella stessa sede con funzioni di Console, 1
luglio 1981. Primo segretario di legazione, 4 novembre 1982. Primo segretario commerciale a Bonn, 25
luglio 1984. Consigliere di legazione, 1 maggio 1988. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Consigliere per la stampa e l'informazione, 1 settembre 1988. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione,
Uff. II, 9 novembre 1988. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 luglio
1989-30 giugno 1990. Riassume alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. II, 2 luglio 1990.
Consigliere a Lisbona, 10 aprile 1992. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1995. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 dicembre 1995. Primo consigliere a Pretoria, 10 gennaio
1997. Capo Uff. IV della Dir. Gen. Paesi Africa sub-sahariana, 10 aprile 2000. Ambasciatore a Skopje, 15
giugno 2002. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2005. Fuori ruolo per prestare servizio presso la
Presidenza del Consiglio dei Ministri quale Direttore del Servizio Affari Internazionali di Cerimoniale del
Dipartimento del Cerimoniale di Stato, 31 ottobre 2006. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i
Paesi dellEuropa, 1 aprile 2009. Ambasciatore a San Marino, 1 ottobre 2009.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 gennaio 2013.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2008.

Tiziana MARINI
Nata a Corinaldo (Ancona), 13 luglio 1972. Universit di Macerata: laurea in filosofia, 27 giugno 1996.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera diplomatica, 30 dicembre 1999.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 10 gennaio-9 ottobre 2000. Segretario di
legazione in prova (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Alla Dir. Gen. Paesi Africa sub-sahariana, Uff. IV, 10
ottobre 2000. Confermata in ruolo dal 10 ottobre 2000 e nominata Segretario di legazione. Alla Segreteria
della stessa Direzione Generale, 1 maggio 2001. Al Ministero, 2 novembre 2001. Alla Dir. Gen. Paesi
Asia, Oceania, Pacifico e Antartide, Uff. II, 8 agosto 2002. Secondo segretario commerciale a Minsk, 1
giugno 2003. Confermata a Minsk con funzioni di Primo segretario commerciale, 6 ottobre 2004. Primo
segretario commerciale a Lima, 5 ottobre 2005.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 28 ottobre 2009.

Giovanni MAROCCO
Nato a Torino, 16 febbraio 1949. Universit di Torino: laurea in scienze politiche, 22 giugno 1973; laurea in
lettere, 26 giugno 1975.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 4 maggio 1978.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-31 gennaio 1979. Segretario di
legazione, 31 gennaio 1979. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. V, 1 febbraio 1979.
Secondo segretario commerciale a Montevideo, 1 febbraio 1980. Confermato nella stessa sede con
funzioni di Primo segretario commerciale, 1 luglio 1982. Primo segretario di legazione, 4 novembre
1982. Primo segretario a Berna, 5 aprile 1984. Alla Dir. Gen. Emigrazione, Uff. Ricerca, Studi e
Programmazione, 1 luglio 1986. Reggente il Consolato Generale a Bahia Blanca, 15 settembre 1987.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1988. Consigliere a Montevideo, 17 settembre 1990. Alla Dir. Gen.
Emigrazione e Affari Sociali, Uff. IX, 30 novembre 1993. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 2 dicembre 1993-1 dicembre 1994. Riassume alla Dir. Gen. Emigrazione e
Affari Sociali, Uff. IX, 2 dicembre 1994. Console Generale a Porto Alegre, 27 dicembre 1994. Consigliere
di ambasciata, 1 gennaio 1998. Consigliere commerciale a Buenos Aires, 10 agosto 1998. Confermato
nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere commerciale, 1 febbraio 1999. Capo Uff. IX della Dir.
Gen. Relazioni Culturali, 2 novembre 1999. Capo Uff. VI della Dir. Gen. Promozione e Cooperazione
Culturale, 1 gennaio 2000. Console Generale a Rosario, 30 agosto 2001. Ambasciatore a San Salvador, 25
luglio 2005. Ambasciatore ad Assunzione, 22 agosto 2007. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
per gli Italiani allestero e le Politiche Migratorie, 29 settembre 2009. Incaricato di sovrintendere allattivit
della Segreteria del Consiglio Generale degli Italiani allEstero, 20 ottobre 2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 28 novembre 2009.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2000.

Liana MAROLLA
Nata a Roma, 15 maggio 1945. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 14 aprile 1969.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera diplomatica, 16 marzo 1971.
Segretario di legazione, 24 ottobre 1971. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Segreteria, 25 ottobre 1971.
Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. V, 1 marzo 1972. All'Istituto Diplomatico, corso di
formazione professionale, 15 novembre 1972-14 maggio 1973. (All'Uff. I della Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, 22 gennaio 1973). All'Uff. II della stessa Direzione Generale, 12 giugno 1973. Secondo
segretario a Buenos Aires, 1 aprile 1975. Primo segretario di legazione, 16 settembre 1975. Confermata
nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 agosto 1975. Confermata a Buenos Aires con funzioni
di Primo segretario commerciale, 1 luglio 1978. Console aggiunto a Parigi, 18 gennaio 1979. Consigliere
di legazione, 1 maggio 1981. Confermata nella stessa sede con funzioni di Console, 1 gennaio 1982.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1983-30 giugno 1984.
Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. IX, 2 luglio 1984. Reggente l'Uff. VI della Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, 9 luglio 1987. Consigliere di ambasciata, 4 ottobre 1989. Console Generale a Lione, 31
ottobre 1989. Primo consigliere a Vienna, 15 luglio 1994. Al Ministero, 31 ottobre 1997. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 23 dicembre 1997. Al Coordinamento Regionale,
30 gennaio 1998. Alla Segreteria Generale, Unit di Coordinamento - Coordinamento Regionale, 1
gennaio 2000. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Fuori ruolo per prestare servizio
presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri quale Consigliere Diplomatico del Ministro per gli Affari
Regionali, 22 dicembre 2001. Al Ministero, 5 maggio 2003. Ambasciatore a Wellington, 9 ottobre 2003;
accreditata, con credenziali di Ambasciatore, anche a Nuku'Alofa (Tonga), Apia (Samoa), Tarawa
(Kiribati), Vaiaku (Tuvalu), Majuro (Isole Marshall) e a Avarua (Isole Cook). Al Ministero, 21 gennaio
2008. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale, 14
marzo 2008. Coordinatore per la Cooperazione Culturale decentrata in raccordo con lUnit per il Sistema
Paese e lAutonomia Territoriale della Segreteria Generale, 12 settembre 2008. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese, 16 dicembre 2010.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 giugno 2011 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2002.

Ferruccio MARRI CACIOTTI


Nato a Firenze, 16 luglio 1942. Istituto Superiore Cesare Alfieri di Firenze: laurea in scienze politiche, 28
giugno 1967.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 7 aprile 1970. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 13 aprile-12 agosto 1970. Alla Dir. Gen. Emigrazione e
Affari Sociali, Uff. VII, 17 agosto 1970. Segretario di legazione, 7 ottobre 1970. Alla Segreteria
particolare del Sottosegretario di Stato, 9 novembre 1972. Primo segretario a Citt del Messico, 12
settembre 1974. Primo segretario di legazione, 7 ottobre 1974. Primo segretario commerciale a Lisbona,
18 luglio 1977. Primo segretario commerciale a Varsavia, 1 settembre 1979. Consigliere di legazione, 1
maggio 1980. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere commerciale, 1 luglio 1980. Alla
Dir. Gen. Affari Politici, Uff. XII, 29 giugno 1982. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 30 giugno 1982-30 giugno 1983. Riassume all'Uff. XII della stessa Direzione
Generale, 30 giugno 1983. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1987. Primo consigliere a Bruxelles, 25
luglio 1988. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici, 25 gennaio 1993.
Ambasciatore a Quito, 31 ottobre 1996. Al Ministero, 2 novembre 2000. Alle dirette dipendenze del Capo
del Cerimoniale, 29 dicembre 2000.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 febbraio 2001.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1987.
Carlo MARSILI
Nato a Cupramontana (Ancona), 26 novembre 1943. Universit di Padova: laurea in scienze politiche, 13
luglio 1967.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 7 aprile 1970. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 13 aprile-12 agosto 1970. Alla Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, Uff. Ricerca, Studi e Programmazione, 17 agosto 1970. Segretario di legazione, 7
ottobre 1970. Vice console a Monaco di Baviera, 7 marzo 1973. Primo vice console nella stessa sede, 1
luglio 1974. Primo segretario di legazione, 7 ottobre 1974. Primo segretario a Bangkok, 18 giugno 1975.
Primo segretario ad Ankara, 29 gennaio 1979. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 16
marzo 1980. Consigliere di legazione, 1 maggio 1980. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff.
V, 14 giugno 1981. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno
1981-30 giugno 1982. Incaricato della Reggenza dell'Uff. V della Dir. Gen. Personale e Amministrazione,
1 luglio 1982. Reggente l'Uff. V della stessa Direzione Generale, 3 maggio 1983. Reggente il Consolato
Generale in Edimburgo, 5 settembre 1984. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1988. Reggente l'Uff. IX
della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 21 marzo 1988. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza
del Consiglio dei Ministri con l'incarico di Consigliere Diplomatico Aggiunto, 1 settembre 1988. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 16 gennaio 1992. Ministro consigliere a Bonn, 1
ottobre 1993. Ambasciatore a Jakarta, 16 giugno 1998. Direttore Generale per gli Italiani all'estero e le
Politiche Migratorie, 18 febbraio 2000. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Direttore
Generale per il Personale, 26 agosto 2002. Ambasciatore ad Ankara, 2 febbraio 2004. Ambasciatore, 2
gennaio 2006. Alle dirette dipendenze del Segretario Generale, 14 giugno 2010.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 dicembre 2010.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2008.

Gaetano MARTINEZ TAGLIAVIA


Nato a Palermo, 23 aprile 1944. Universit di Palermo: laurea in giurisprudenza, 16 novembre 1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 28 marzo 1969.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, aprile-luglio 1969. Alla Dir. Gen. Affari
Economici, Uff. III, 8 agosto 1969. Addetto di legazione, 28 marzo 1970. Segretario di legazione, 1
luglio 1970. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. IV, 18 agosto 1970. Vice console a Spalato, 16 dicembre
1972. Primo segretario di legazione, 28 settembre 1973. Primo segretario a Tripoli, 1 settembre 1975.
Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. VIII, 9 aprile 1979. Consigliere di legazione, 1 maggio
1979. Alla Segreteria particolare dell'On. Ministro, 2 aprile 1980. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 30 giugno 1980-30 giugno 1981. Riassume alla Segreteria particolare
dell'On. Ministro, 1 luglio 1981. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. II, 1 novembre 1983.
Reggente il Consolato Generale ad Amsterdam, 3 febbraio 1984. Reggente il Consolato Generale a
Charleroi, 15 settembre 1987. Comandato presso il Ministero dell'Agricoltura e delle Foreste, 18 aprile
1990. All'Uff. XII della Dir. Gen. Affari Economici, 18 aprile 1991. Consigliere di ambasciata, 9 luglio
1991. Al Servizio Storico e Documentazione, 21 febbraio 1994. Primo consigliere a Damasco, 3 settembre
1998. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente presso l'ONU in Roma, 2 luglio 2001. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, 17 agosto 2004. Alle dirette
dipendenze del Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 12 settembre 2005. Ambasciatore ad
Asmara, 21 ottobre 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2010.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1983.

Gianni MARTINI
Nato a Sanremo (Imperia), 12 ottobre 1951. Universit di Genova: laurea in scienze politiche, 22 luglio
1976.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 4 maggio 1978. In
aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal 4 maggio al 12 ottobre 1978. Alla Dir. Gen.
Emigrazione e Affari Sociali, Uff. V, 18 ottobre 1978. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione
professionale, 1 novembre 1979-1 aprile 1980. Segretario di legazione, 30 aprile 1980. Riassume alla
Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. V, 2 maggio 1980. Secondo segretario commerciale ad
Abidjan, 28 ottobre 1980. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 1
luglio 1981. Primo segretario di legazione, 4 novembre 1982. Console ad Adelaide, 3 dicembre 1983.
Consigliere a Yaound, 26 settembre 1986. Consigliere di legazione, 1 maggio 1988. Alla Dir. Gen.
Affari Politici, Uff. III, 4 gennaio 1989. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 1 luglio 1989-30 giugno 1990. All'Uff. III della Dir. Gen. Affari Politici, 2 luglio 1990.
Reggente il Consolato Generale a Porto Alegre, 2 aprile 1991. Confermato nella stessa sede, Console
Generale, 1 marzo 1992. Consigliere a Jakarta, 4 novembre 1994. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff.
IV, 19 aprile 1999. Alla Dir. Gen. Promozione e Cooperazione Culturale, Uff. II, 1 gennaio 2000.
Consigliere a Islamabad, 5 marzo 2001. Console Generale ad Alessandria, 8 maggio 2004. Incaricato di
svolgere le funzioni di Capo Uff. III della Dir. Gen. Paesi Africa sub-sahariana, 3 dicembre 2008.
Consigliere di ambasciata, 2 luglio 2009. Capo Uff. III della Dir. Gen. Paesi Africa sub-sahariana, 21
ottobre 2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 giugno 2010.
Sottotenente di complemento, Arma di Fanteria, 4 gennaio 1978.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1990.

Guido MARTINI
Nato a Roma, 20 settembre 1937. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 11 novembre 1963.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Alla Dir. Gen.
Affari Economici, Uff. V, 2 gennaio 1968. Alla Presidenza della Repubblica, 2 settembre 1968. Addetto di
legazione, 26 ottobre 1968. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Secondo segretario commerciale a
Parigi, 3 novembre 1970. Primo segretario di legazione, 26 aprile 1972. Primo segretario commerciale a
Parigi, 1 gennaio 1973. Primo segretario a Belgrado, 15 febbraio 1974. Confermato nella stessa sede con
funzioni di Consigliere, 1 luglio 1976. Consigliere di legazione, 1 maggio 1977. Alla Dir. Gen. Affari
Politici, Uff. VIII, 15 marzo 1978.All'Uff. VII della stessa Direzione Generale, 15 maggio 1978. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 28 giugno 1978-29 giugno 1979. Riassume alla
Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VII, 30 giugno 1979. Reggente il Consolato Generale in Marsiglia, 1
settembre 1981. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1982. Confermato nella stessa sede con patenti di
Console Generale, 1 ottobre 1982. Incaricato d'affari con lettere a Colombo, 16 maggio 1987; accreditato
con credenziali di Ambasciatore a Mal (Isole Maldive). Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 2a classe, 6 aprile 1990.Confermato nella stessa sede Ambasciatore, con
accreditamento anche a Mal (Isole Maldive), 9 febbraio 1990. Capo Uff. VII della Dir. Gen. Emigrazione e
Affari Sociali, 1 settembre 1990. Capo della Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 9 luglio
1992. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale della Cooperazione allo Sviluppo, 10 marzo 1993.
Capo della Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 6 maggio 1993. Ambasciatore a Seoul, 20
gennaio 1994. Ambasciatore a Rabat, 14 gennaio 1998. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo
2000, n.85). Direttore Generale per i Paesi dell'Asia, dell'Oceania, del Pacifico e l'Antartide, 14 gennaio
2002.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 ottobre 2004 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1994.

Gian Luigi MASCIA


Nato a Roma, 25 novembre 1943. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 10 luglio 1969.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975 (Alla
Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 30 novembre 1974). Segretario di legazione, 16 marzo
1975. Secondo segretario alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.N.U. in New York, 11
settembre 1977. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979. Confermato nella stessa sede con funzioni
di Primo segretario, 1 luglio 1980. Console a Perth, 7 giugno 1981. Consigliere di legazione, 1 maggio
1984. Comandato presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ufficio del Consigliere Diplomatico, 18
settembre 1985. Capo Segreteria della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 17 febbraio 1986. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 novembre 1986-30 ottobre 1987. Riassume
alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Segreteria, 31 ottobre 1987. Consigliere a Pretoria, 15 marzo 1988.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 ottobre 1990. Consigliere di
ambasciata, 9 luglio 1991. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso le
Organizzazioni Internazionali in Ginevra, 15 aprile 1992. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
degli Affari Politici, 11 settembre 1995. Capo Uff. XIII della Dir. Gen. Affari Politici, 18 luglio 1996. Capo
Uff. VI della Dir. Gen. Affari Politici Multilaterali e Diritti Umani, 1 gennaio 2000. Primo consigliere alla
Rappresentanza permanente presso le Organizzazioni Internazionali in Vienna, 8 ottobre 2001. Ministro
plenipotenziario, 2 gennaio 2005. Confermato nella stessa sede con funzioni di Ministro consigliere, 9
maggio 2005. Ambasciatore a Baku, 1 settembre 2005. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per
la Cooperazione Politica, Multilaterale ed i Diritti Umani, 21 settembre 2009. Coordinatore per la
Conferenza di revisione dello Statuto di Roma della Corte Penale Internazionale, 15 ottobre 2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1dicembre 2010.
Commendatore del'Ordine al Merito della Repubblica, 2008.

Paolo Vincenzo MASSA


Nato a Chiavari (Genova), 14 gennaio 1945. Universit di Firenze: laurea in scienze politiche, 9 novembre
1970.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975 (Alla Dir.
Gen. Affari Politici, Uff. I, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16 marzo 1975. Secondo segretario
commerciale a Quito, 10 febbraio 1976. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. I, 1 aprile 1977. All'Uff. III
della stessa Direzione Generale, 15 maggio 1978. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979. Console
ad Adelaide, 27 gennaio 1980. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Segreteria, 1 dicembre 1983.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1984. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. I, 25 giugno 1984.
Consigliere a Lussemburgo, 6 luglio 1985. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VIII, 3 febbraio 1986.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 novembre 1986-30 ottobre 1987.
Riassume all'Uff. VIII della Dir. Gen. Affari Politici, 1 novembre 1987. Reggente il Consolato Generale a
Johannesburg, 12 febbraio 1988. Confermato nella stessa sede Console Generale, 1 febbraio
1990.Consigliere alla Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia presso la F.A.O. e l'I.F.A.D. in
Roma, 15 giugno 1992. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1993. Confermato nella stessa sede con
funzioni di Primo consigliere, 1 marzo 1994. Alla Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, Uff. IV, 30
ottobre 1995. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale della Cooperazione allo Sviluppo, 28 febbraio
1997. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Segreteria, 1 aprile 1998. Capo Uff. IV della Dir. Gen. Paesi
Americhe, 1 gennaio 2000. Console Generale a Ginevra, 22 ottobre 2002. Al Ministero, 3 luglio 2006. Alle
dirette dipendenze del Capo del Servizio del Contenzioso Diplomatico e dei Trattati, 11 ottobre 2006. Alla
Segreteria Generale, Unit per il Contenzioso Diplomatico e dei Trattati, 14 marzo 2008.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 aprile 2009.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1995.

Giampiero MASSOLO
Nato a Varsavia (Polonia), 5 ottobre 1954. Universit Pro Deo di Roma: laurea in scienze politiche, 13
luglio 1976.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 4 maggio 1978.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-31 gennaio 1979. Segretario di
legazione, 31 gennaio 1979. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. III, 1 febbraio 1979. Alla Segreteria della
stessa Direzione Generale, 7 novembre 1979. Secondo segretario alla Santa Sede, 4 agosto 1980. Primo
segretario commerciale a Mosca, 22 ottobre 1982. Primo segretario di legazione, 4 novembre 1982. Primo
segretario alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 18 settembre 1985.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1988. Alla Segreteria Generale, 4 agosto 1988. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 luglio 1989-30 giugno 1990. Fuori ruolo per
prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ufficio del Consigliere Diplomatico, 1
luglio 1990. Consigliere Diplomatico Aggiunto del Presidente del Consiglio dei Ministri, 1 ottobre 1993.
Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1993. Capo della Segreteria particolare del Presidente del Consiglio
dei Ministri, 21 giugno 1994. Alla Segreteria particolare dell'On. Ministro, 20 maggio 1996. Incaricato di
presiedere al Servizio Stampa e Informazione, 24 giugno 1996. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 2a classe, 23 dicembre 1997. Capo del Servizio Stampa e Informazione, 1 aprile 1998.
Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85). Vice Segretario Generale e incaricato delle
funzioni della reggenza del Servizio Stampa e Informazione con il connesso incarico di portavoce del
Ministro, 15 dicembre 2000. Il 24 settembre 2001 cessa dalla reggenza del Servizio Stampa e Informazione.
Direttore Generale per gli Affari Politici Multilaterali ed i Diritti Umani, 8 marzo 2004. Capo di Gabinetto
dell'On. Ministro, 19 novembre 2004. Ambasciatore, 2 gennaio 2006. Direttore Generale per il Personale,
17 maggio 2006. Segretario Generale, 12 settembre 2007. Fuori ruolo per prestare servizio presso la
Presidenza del Consiglio dei Ministri quale Direttore Generale del Dipartimento delle Informazioni per la
Sicurezza (DIS), 29 maggio 2012.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 19 maggio 2016.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Alfredo MATACOTTA CORDELLA


Nato a Fermo (Ascoli Piceno), 24 gennaio 1943. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 21 marzo
1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Alla Dir. Gen.
Emigrazione, Uff. VII, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. In aspettativa per
adempiere agli obblighi militari di leva dal 18 aprile 1969 all'8 giugno 1970. Alla Dir. Gen. Affari Politici,
Uff. V, 1 giugno 1970. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Vice console a Barcellona, 24 aprile 1971.
Primo segretario di legazione, 26 aprile 1972. Primo vice console a Barcellona, 1 gennaio 1973. Primo
segretario a Colombo, 16 ottobre 1973. Primo segretario a Lisbona, 5 marzo 1977. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1977. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 1 settembre 1977.
Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. II, 29 giugno 1979. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 30 giugno 1979-30 giugno 1980. Reggente l'Uff. Ricerca, Studi e
Programmazione della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 1 luglio 1980. Consigliere di ambasciata,
1 luglio 1982. Capo Uff. Ricerca, Studi e Programmazione della Dir. Gen. Personale e Amministrazione,
1 settembre 1982. Primo consigliere a Tunisi, 10 agosto 1983. Incaricato d'affari con lettere a Libreville, 9
giugno 1987. Confermato nella stessa sede Ambasciatore, 9 febbraio 1990. Alla Segreteria Generale, Capo
del Centro per l'Informatica, 18 marzo 1991. Comandato presso il Senato della Repubblica, quale Capo
Ufficio Stampa, 21 luglio 1992. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 8 aprile
1993. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, 9 maggio 1994. Ambasciatore a
Dar-Es-Salaam ed accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Moroni (Isole Comore), 2
novembre 1997. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Al Ministero, 2 novembre
2001. Fuori ruolo per svolgere l'incarico di Responsabile del settore per le attivit relative alle relazioni
internazionali della Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione, 7 dicembre 2001. Al Ministero, 9
dicembre 2003. Ambasciatore ad Hanoi, 2 febbraio 2004. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per
la Promozione e la Cooperazione Culturale, 5 giugno 2008. Coordinatore della Task Force Guadalajara, 19
agosto 2008.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 marzo 2009.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1996.

Agostino Giuseppe Giovanni Maria MATHIS


Nato a Torino, 29 gennaio 1940. Universit di Torino: laurea in giurisprudenza, 26 novembre 1962; laurea
in scienze politiche, 1 aprile 1965.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 1 settembre
1964. Alla Dir. Gen. Personale, 28 novembre 1964. Addetto di legazione, 1 settembre 1965. Terzo
segretario di legazione, 3 novembre 1966. Primo vice console a New York, 15 settembre 1967. Secondo
segretario di legazione, 21 dicembre 1967. Primo segretario di legazione, 30 dicembre 1969.Alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.N.U. in New York, 7 luglio 1970. Primo segretario a
Pechino, 12 luglio 1972. Consigliere di legazione, 1 maggio 1974. Consigliere commerciale a Tokyo, 22
ottobre 1974. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. III, 1 aprile 1977. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 29 giugno 1977-29 giugno 1978. All'Uff. IX della stessa Direzione
Generale, 29 giugno 1978. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1979. Console Generale a Sydney, 12
gennaio 1980. Primo consigliere commerciale alla Rappresentanza permanente d'Italia presso le
Organizzazioni Internazionali in Ginevra, 15 marzo 1983. Capo Uff. I del Servizio Speciale, ex art. 3 della
Legge 8 marzo 1985, n. 73, 21 gennaio 1986. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a
classe, 21 novembre 1986. Capo Uff. XV della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 30 marzo 1987. Capo
Uff. XVI della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 21 settembre 1987. Ambasciatore a Sofia, 12 febbraio
1990. Ambasciatore a Tripoli, 13 giugno 1994. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 a
classe, 2 maggio 1996. Direttore Generale del Personale e dell'Amministrazione, 3 marzo 1997.
Ambasciatore ad Atene, 30 aprile 1999. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Alle
dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell'Africa sub-sahariana, 6 maggio 2003.
Ambasciatore a Dakar, 6 agosto 2003; accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Nouakchott
(Mauritania), a Banjul (Gambia), a Cidade de Praja (Capo Verde), a Bamako (Mali), a Conakry (Guinea) e
a Bissau (Guinea Bissau).
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 febbraio 2007.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1996.

Aldo Maria MAZIO


Nato a Roma, 12 aprile 1951. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 17 marzo 1978.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 agosto 1981.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1981-1 marzo 1982. Alla Dir. Gen.
Relazioni Culturali, Uff. I, 1 marzo 1982. Segretario di legazione, 2 marzo 1982. Alla Dir. Gen.
Emigrazione e Affari Sociali, Uff. VIII, 9 luglio 1982. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. XI, 10 settembre
1983. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. Ricerca, Studi e Programmazione, 7 dicembre 1984. Primo
segretario di legazione, 1 febbraio 1986. Secondo segretario commerciale a Jakarta, 5 febbraio 1986.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 novembre 1986. Primo
segretario commerciale alla Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia presso la F.A.O. ed I.F.A.D. in
Roma, 1 settembre 1988. All'Archivio Storico Diplomatico, 3 marzo 1990. Consigliere di legazione, 1
maggio 1991. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 2 dicembre 1991.
Riassume all'Archivio Storico Diplomatico, 11 giugno 1992. Al Ministero, 1 agosto 1995. Al Servizio
Storico e Documentazione, 21 dicembre 1995. Alle dirette dipendenze del Capo del Servizio Storico,
Archivi e Documentazione, 1 gennaio 2000.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 15 febbraio 2008.

Roberto MAZZOTTA
Nato a Kabul (Afghanistan), 28 febbraio 1943. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 26 luglio
1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Alla Dir. Gen.
Relazioni Culturali, Uff. V, 2 gennaio 1968. In aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal
14 marzo 1968 al 15 giugno 1969. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Alla Dir. Gen. Emigrazione e
Affari Sociali, Uff. III, 16 giugno 1969. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Vice console a New York,
13 marzo 1971. Primo segretario di legazione, 26 aprile 1972. Primo vice console nella stessa sede, 1
agosto 1972. Primo segretario a Brasilia, 8 marzo 1974. Primo segretario ad Helsinki, 12 ottobre 1976.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 1 marzo 1977. Consigliere di legazione, 1
maggio 1977. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. IX, 30 aprile 1979. All'Istituto Diplomatico,
corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1979-30 giugno 1980. Riassume quale Reggente
l'Uff. IX della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 1 luglio 1980. Reggente l'Uff. III della stessa
Direzione Generale, 15 ottobre 1980. Capo Segreteria della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 9
dicembre 1981. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1982. Primo consigliere per l'emigrazione e gli affari
sociali a Parigi, 11 marzo 1983. Primo consigliere a Tunisi, 10 giugno 1987. Capo Uff. III della Dir. Gen.
Affari Politici, 16 aprile 1991. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 2 agosto
1991. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per la
Funzione Pubblica, 1 ottobre 1992. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale della Cooperazione allo
Sviluppo, 26 giugno 1993. Console Generale a Francoforte, 2 maggio 1995. Fuori ruolo per prestare
servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri in qualit di Consigliere per gli Affari Internazionali
del Ministro per la Funzione Pubblica, 2 novembre 1999. Al Servizio Controllo Interno, Collegio Direttivo,
14 marzo 2000. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Presidente del Collegio
Direttivo del Servizio Controllo Interno dal 4 luglio al 14 novembre 2001. Ambasciatore ad Islamabad, 7
aprile 2004. Console Generale di prima classe a Lugano, 12 febbraio 2008. Alle dirette dipendenze del
Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 13 ottobre 2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 28 dicembre 2009.
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, Corpo di Commissariato, 15 giugno 1969.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1995.

Maurizio MELANI
Nato a Roma, 9 dicembre 1947. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 27 agosto 1970.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 6 novembre 1972.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 15 novembre 1972-14 maggio 1973 (Alla Dir.
Gen. Affari Economici, Uff. X, 19 gennaio 1973). In aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva
dal 15 maggio 1973 al 16 luglio 1974. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VIII, 16 luglio 1974.
Segretario di legazione, 5 agosto 1974. Secondo segretario commerciale a Dar-Es-Salaam, 4 giugno 1975.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 gennaio 1977. Primo
segretario di legazione, 6 maggio 1977. Primo segretario a Londra, 28 settembre 1978. Consigliere ad
Addis Abeba, 10 gennaio 1981. Consigliere di legazione, 1 maggio 1983. Alla Dir. Gen. Affari Politici,
Uff. X, 16 luglio 1984. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 luglio
1985-30 giugno 1986. Riassume alla stessa Direzione Generale, Uff. X, 1 luglio 1986. Reggente l'Uff. IV
della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 20 novembre 1986. Capo Segreteria particolare del
Sottosegretario di Stato, 30 luglio 1987. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1989. Consigliere per
l'emigrazione e gli affari sociali alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la CEE in Bruxelles, 20
febbraio 1989. Al Gabinetto dell'On. Ministro (Rapporti con il Parlamento), 16 ottobre 1989. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 8 aprile 1993. Ambasciatore ad Addis Abeba, 16
maggio 1993. Al Ministero, 28 febbraio 1998. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari
Politici, 20 aprile 1998; incaricato dell'attivit di coordinamento per i Paesi dell'Africa sub-sahariana,
prevista nell'ambito della Segreteria Generale, 12 febbraio 1999. Direttore Generale per i Paesi dell'Africa
sub-sahariana, 1 gennaio 2000. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85). Ministro alla
Rappresentanza permanente presso l'UE in Bruxelles; accreditato, con titolo e rango di Ambasciatore, quale
Rappresentante presso il Comitato Politico e di Sicurezza dell'Unione Europea e Rappresentante
Permanente presso l'Unione dell'Europa Occidentale, 16 luglio 2001. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per i Paesi del Mediterraneo e Medio Oriente, 23 gennaio 2006. Ambasciatore a Baghdad, 31
marzo 2006. Ambasciatore, 2 gennaio 2007. Alle dirette dipendenze del Segretario Generale, 2 novembre
2010. Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese, 16 dicembre 2010.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 gennaio 2013.
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, 1973.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2011.

Andrea MELONI
Nato a Roma, 14 febbraio 1952. Universit di Pavia: laurea in scienze politiche, 15 luglio 1974.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione
commerciale), 29 agosto 1975. In aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal 29 agosto
1975 al 12 maggio 1976. Al Centro Cifra e Telecomunicazioni, 12 maggio 1976. Segretario di legazione,
12 novembre 1976. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. I, 22 novembre 1976. All'Istituto Diplomatico,
corso di formazione professionale, 1 aprile-30 novembre 1977. Riassume alla Dir. Gen. Affari Economici,
Uff. I, 1 dicembre 1977. All'Uff. III della stessa Direzione Generale, 15 maggio 1978. Secondo segretario
commerciale a Maputo, 28 dicembre 1978. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1980. Confermato
nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 20 gennaio 1981. Primo segretario
commerciale a Buenos Aires, 16 maggio 1982. Consigliere di legazione, 1 maggio 1985. Consigliere ad
Islamabad, 5 giugno 1985. Alla Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, Uff. XI, 2 novembre 1987.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 luglio 1988-30 giugno 1989.
Reggente l'Uff. II della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 1 luglio 1989. Consigliere di ambasciata,
1 gennaio 1991. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale della Cooperazione allo Sviluppo, 10
maggio 1991. Consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.N.U. in Ginevra, 4 novembre
1991. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 4 novembre 1992. Console Generale
a Buenos Aires, 31 luglio 1996. Alla Segreteria Generale, 8 novembre 1999. Alla Segreteria Generale,
Unit di Analisi e Programmazione, 1 gennaio 2000. Ministro plenipotenziario, 23 giugno 2000. Capo
dell'Unit di Analisi e Programmazione della Segreteria Generale, 12 giugno 2003. Ministro alla
Rappresentanza permanente presso l'UE in Bruxelles, accreditato, con titolo e rango di Ambasciatore, quale
Rappresentante presso il Comitato Politico e di Sicurezza dell'Unione Europea e Rappresentante
Permanente presso l'Unione dell'Europa Occidentale, 23 gennaio 2006. Ambasciatore ad Ottawa, 13
gennaio 2010. Ambasciatore, 2 gennaio 2013. Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese, 24
gennaio 2013.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 febbraio 2016.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2016.
Grande Ufficiale dellOrdine della Stella dItalia, 2016.

Alvise MEMMO
Nato a Roma, 29 luglio 1939. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 17 luglio 1961.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 1 settembre
1964. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. V ed in seguito Capo Segreteria della stessa Direzione
Generale, 30 novembre 1964. Addetto di legazione, 1 settembre 1965. Terzo segretario di legazione, 3
novembre 1966. Secondo segretario di legazione, 21 dicembre 1967. Primo vice console commerciale a
New York, 21 giugno 1968. Primo segretario di legazione, 30 dicembre 1969. A Caracas, 16 dicembre
1970. Console aggiunto a New York, 16 gennaio 1973. Consigliere di legazione, 1 maggio 1974. Console
nella stessa sede, 1 luglio 1974. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. IX, 10 agosto 1975. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 20 aprile 1976-20 aprile 1977. All'Uff. V della
stessa Direzione Generale, 12 maggio 1977. Consigliere a Tokyo, 9 luglio 1978. Consigliere di
ambasciata, 1 gennaio 1980. Console Generale a Sydney, 8 marzo 1983. Capo Uff. V della Dir. Gen.
Personale e Amministrazione, 8 settembre 1986. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a
classe, 10 novembre 1989. Console Generale a Ginevra, 10 gennaio 1994. Alle dirette dipendenze del Capo
del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, con l'incarico di curare l'organizzazione dei Vertici
bilaterali di Governo, delle Visite di Stato, della partecipazione delle delegazioni italiane ai Vertici Europei
G7/G8, 2 luglio 1998. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Vice Capo del
Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 30 gennaio 2001. Ambasciatore a La Valletta, 28 giugno 2002.
Alle dirette dipendenze del Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 3 aprile 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2006.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1992.

Gabriele MENEGATTI
Nato a Bologna, 28 novembre 1939. Universit di Bologna: laurea in giurisprudenza, 28 giugno 1963.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 1 settembre
1965. Alla Dir. Gen. Personale, Uff. I, 2 dicembre 1965. Addetto di legazione, 1 settembre 1966. Terzo
segretario di legazione, 26 settembre 1967. Vice console ad Hong Kong, 26 aprile 1968. Presso la
Rappresentanza I.C.E. a Pechino, 30 aprile 1968-31 dicembre 1970. Secondo segretario di legazione, 25
novembre 1968. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo vice console, 25 ottobre 1969. Primo
segretario di legazione, 1 luglio 1970. Primo segretario a Pechino, 1 gennaio 1971. Primo segretario alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.N.U. in New York, 5 luglio 1972. Consigliere di legazione,
1 maggio 1975. Incaricato d'affari ad interim ad Hanoi, 2 maggio 1975-15 dicembre 1975. Consigliere
nella stessa sede, 16 dicembre 1975. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale del Personale e
dell'Amministrazione, 20 maggio 1977. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 29 giugno 1977-29 giugno 1978. Riassume alle dirette dipendenze del Direttore Generale del
Personale e dell'Amministrazione, 30 giugno 1978. Reggente l'Uff. Ricerca, Studi e Programmazione della
Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 2 aprile 1979. Reggente l'Uff. II della stessa Direzione Generale, 2
gennaio 1980. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1980. Capo Uff. II della Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, 13 marzo 1981. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale del Personale e
dell'Amministrazione, 2 novembre 1983. Console Generale ad Hong Kong, 26 febbraio 1984; anche per il
Territorio portoghese di Macao. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 7 agosto
1987. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale del Personale e dell'Amministrazione, 2 novembre
1988. Ambasciatore a New Delhi, 30 aprile 1990. Capo Servizio Stampa e Informazione, 6 aprile 1995.
Alla Dir. Gen. Affari Economici, Coordinatore Interdirezionale per l'Asia e l'Oceania, 3 ottobre 1996.
Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1a classe, 23 dicembre 1997. Incaricato dell'attivit
di coordinamento per i Paesi dell'Asia, dell'Oceania, del Pacifico e l'Antartide, prevista nell'ambito della
Segreteria Generale, 12 febbraio 1999. Ambasciatore a Tokyo, 29 marzo 1999. Ministro plenipotenziario
(D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Ambasciatore, 2 gennaio 2001. Ambasciatore a Pechino, 30 aprile 2003;
accreditato anche a Ulan Bator (Mongolia) e a Pyongyang (Repubblica Popolare Democratica di Corea).
Cessa dall'accreditamento a Pyongyang (Repubblica Popolare Democratica di Corea) dal 18 ottobre 2005.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 dicembre 2006.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2005.

Gabriella MENEGHELLO BATTISTELLO


Nata a Malo (Vicenza), 2 febbraio 1944. Universit Cattolica del Sacro Cuore di Milano: laurea in
giurisprudenza, 20 marzo 1969.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera diplomatica, 29 agosto 1975.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976. Al Cerimoniale,
Uff. I, 9 aprile 1976. Segretario di legazione, 9 aprile 1976. Primo vice console a Melbourne, 25 ottobre
1978. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1980. Primo segretario commerciale a Copenaghen, 21
aprile 1981. Reggente il Consolato a Detroit, 8 settembre 1983. Consigliere di legazione, 1 maggio 1985.
Confermata nella stessa sede con funzioni di Console, 2 gennaio 1986. Al Dipartimento per la
Cooperazione allo Sviluppo, Uff. XVII, 30 marzo 1987. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 1 luglio 1988-30 giugno 1989. Riassume all'Uff. XVII della Dir. Gen.
Cooperazione allo Sviluppo, 1 luglio 1989. A New York con funzioni di Console, 31 luglio 1989.
Reggente il Consolato Generale a Los Angeles, 14 novembre 1991. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio
1992. Confermata nella stessa sede quale Console Generale, 1 gennaio 1992. Alla Dir. Gen. Affari
Economici, Uff. X, 5 agosto 1996. Capo del medesimo Ufficio, 2 settembre 1996. Primo consigliere
commerciale a Caracas, 4 febbraio 1999. Console Generale ad Hong Kong, 31 agosto 2002. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell'Africa sub-sahariana, 19 gennaio 2007.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 12 marzo 2007.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1995.

Elio MENZIONE
Nato ad Alassio (Savona), 30 agosto 1949. Universit di Pavia: laurea in giurisprudenza, 27 novembre
1972.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 29 agosto 1975.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976. Segretario di
legazione, 9 aprile 1976. Al Cerimoniale, Segreteria, 10 aprile 1976. Secondo segretario commerciale ad
Hanoi, 29 marzo 1977. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 1
marzo 1978. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1980. Primo segretario commerciale a Jakarta, 22
marzo 1980. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. XI, 4 settembre 1984. Consigliere di legazione, 1 maggio
1985. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 luglio 1985-30 giugno
1986. Riassume alla stessa Direzione Generale, Uff. XI, 1 luglio 1986. Consigliere a Lima, 16 maggio
1987. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1990. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo
consigliere, 1 settembre 1990. Primo consigliere presso la Rappresentanza permanente d'Italia presso
l'O.N.U. in New York, 15 agosto 1991. Alla Segreteria Generale, 12 agosto 1996. Alla Segreteria Generale,
Unit di Analisi e Programmazione, 1 gennaio 2000. Ministro plenipotenziario, 23 giugno 2000.
Ambasciatore a L'Avana, 10 giugno 2001. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Promozione
e la Cooperazione Culturale, 11 ottobre 2005. Vice Direttore Generale per la Promozione e la Cooperazione
Culturale, 8 novembre 2005. Ambasciatore a Pretoria accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a
Maseru (Lesotho), ad Antananarivo (Madagascar) e a Port Louis (Isole Mauritius), 3 settembre 2008; dal 3
marzo 2009 accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Windhoek (Namibia). Ambasciatore a
Bogot, 10 novembre 2011. Ambasciatore a Berlino, 21 agosto 2012. Ambasciatore, 2 gennaio 2013.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 settembre 2014.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2014.

Luigi MERCOLINI
Nato a Roma, 20 febbraio 1938. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 15 febbraio 1965.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Al Servizio del
Cerimoniale, Uff. II, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Vice console a Melbourne, 7
maggio 1969. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Primo segretario di legazione, 26 aprile 1972.
Primo segretario a Berna, 8 gennaio 1973. Consigliere a Bogot, 12 gennaio 1975. Alla Dir. Gen. Affari
Economici, Uff. IV, 5 ottobre 1976. Consigliere di legazione, 1 maggio 1977. All'Istituto Diplomatico,
corso di superiore informazione professionale, 29 giugno 1977-29 giugno 1978. All'Uff. XII della stessa
Direzione Generale, 29 giugno 1978. Consigliere commerciale a Caracas, 3 gennaio 1979. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Primo consigliere commerciale, 1 luglio 1980. Reggente l'Uff. XI della Dir.
Gen. Affari Economici, 18 settembre 1982. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1983. Capo Segreteria
particolare del Sottosegretario di Stato, 15 settembre 1983. Console Generale a Caracas, 10 agosto 1985.
Ambasciatore a Managua, 10 agosto 1989. Capo Uff. V della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 23
marzo 1992. Capo Uff. IX e Reggente l'Uff. V della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 7 luglio 1992. Il
15 gennaio 1993 cessa dalla Reggenza dell'Uff. V. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. X, 21
luglio 1993. Capo Uff. X della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 21 settembre 1993. Primo
consigliere commerciale a Caracas, 12 settembre 1994. Primo consigliere a Buenos Aires, 27 gennaio 1999.
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi delle Americhe, 30 luglio 2002. Capo Uff. IV
della Dir. Gen. Paesi Americhe, 6 febbraio 2003 .
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 15 giugno 2003.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1981.

Alessandro MEROLA
Nato a Roma, 30 aprile 1947. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 17 luglio 1970.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 6 novembre 1972.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 15 novembre 1972-14 maggio 1973. (Alla Dir.
Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. Ricerca, Studi e Programmazione, 19 gennaio 1973). In aspettativa
per adempiere agli obblighi militari di leva dal 15 maggio 1973 al 16 luglio 1974. Alla Dir. Gen. Personale
e Amministrazione, Uff. II, 17 luglio 1974. Segretario di legazione, 5 agosto 1974. Secondo segretario alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 15 marzo 1975. Primo segretario di
legazione, 6 maggio 1977. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 6 maggio 1977.
Primo segretario commerciale a Caracas, 1 gennaio 1979. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Consigliere per l'informazione e la stampa, 1 gennaio 1982. Incaricato d'Affari a.i. a La Paz, 13 novembre
1982. Riassume a Caracas quale Consigliere per l'informazione e la stampa, 28 novembre 1982.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1983. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. XI, 12 settembre 1983.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1984-30 giugno 1985.
Riassume alla stessa Direzione Generale, Uff. XI, 1 luglio 1985. Alla Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, Uff. Ricerca, Studi e Programmazione, 14 settembre 1985. Alla Segreteria Generale,
Centro per l'Informatica, 1 febbraio 1986. Consigliere commerciale a Citt del Messico, 24 agosto 1987.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 14 novembre 1988. Consigliere di ambasciata, 4
ottobre 1989. Confermato a Citt del Messico con funzioni di Primo consigliere, 1 febbraio 1990. Primo
consigliere commerciale a Bonn, 4 giugno 1990. Comandato presso la Presidenza del Consiglio dei
Ministri, Dipartimento per il Coordinamento delle Politiche dell'Unione Europea, 1 settembre 1994. Capo
Uff. VIII della Dir. Gen. Affari Economici, 6 febbraio 1995. Al Gabinetto dell'On. Ministro, 9 dicembre
1996. Alle dirette dipendenze del Segretario Generale, 29 settembre 1997. Inviato straordinario e
Ministro plenipotenziario di 2a classe, 23 dicembre 1997. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo
2000, n.85). Ambasciatore a Jakarta, 10 luglio 2000. Ministro alla Rappresentanza permanente presso l'U.E.
in Bruxelles, 26 agosto 2002. Vice Segretario Generale, 15 febbraio 2005. Ambasciatore a Belgrado, 3
gennaio 2006. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, 9 giugno
2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 maggio 2012 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2006.

Antonio MESCOLINI
Nato a Roma, 8 agosto 1937. Universit di Roma: laurea in scienze economiche e commerciali, 8 luglio
1968.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 6 novembre 1972.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 15 novembre 1972-14 maggio 1973. (Alla Dir.
Gen. Affari Politici, Uff. X, 19 gennaio 1973). Segretario di legazione, 6 maggio 1973. Vice console ad
Innsbruck, 1 ottobre 1975. Primo vice console nella stessa sede, 1 gennaio 1976. Primo segretario di
legazione, 6 maggio 1977. Primo segretario ad Abidjan, 8 gennaio 1979. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff.
XII, 19 aprile 1982. Consigliere di legazione, 1 maggio 1983. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 30 giugno 1983-30 giugno 1984. Riassume alla stessa Direzione Generale, Uff.
XII, 2 luglio 1984. Consigliere commerciale a Bruxelles, 21 ottobre 1985. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale dell'Emigrazione e Affari Sociali, 1 settembre 1990. Consigliere di ambasciata, 1
gennaio 1992. Capo Uff. I della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 7 gennaio 1998. Console Generale
a Basilea, 15 dicembre 1999.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 settembre 2004.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1994.

Rosario MICCICH
Nato a Siracusa, 16 luglio 1950. Universit di Catania: laurea in scienze geologiche, 1981.
Dirigente nel ruolo dei dirigenti amministrativi, 29 maggio 2001. Dirigente amministrativo di seconda
fascia (art. 23 del D. L.vo 30 marzo 2001, n.165). Alla Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo quale Consigliere
ministeriale, con incarico dirigenziale di consulenza, ricerca e studio in materia amministrativo-contabile,
30 luglio 2001. Capo Uff. I del Servizio Informatica, Comunicazioni e Cifra, 17 agosto 2004. Esperto
amministrativo ad Il Cairo, competente anche per Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Giordania, Israele,
Kuwait, Libano, Libia, Oman, Qatar, Siria e Yemen, 15 settembre 2005. Console Generale a Rosario, 8
gennaio 2010. Alla Dir. Gen. Unione Europea quale Consigliere ministeriale, con incarico dirigenziale di
consulenza, ricerca e studio, 20 settembre 2013. Alla Delegazione per l'organizzazione del semestre di
Presidenza italiana del Consiglio dell'Unione Europea, 13 giugno 2014.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 gennaio 2015.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2007.

Franco MICIELI de BIASE


Nato a Torano Castello (Cosenza), 19 aprile 1934. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 24
novembre 1958.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera per l'oriente ed assegnato alla Dir. Gen.
Affari Politici, Uff. VI (America Latina e Caraibi), 14 gennaio 1964.Vice segretario per l'oriente, 14
gennaio 1965. Terzo segretario per l'oriente, 5 aprile 1966. Inquadrato nella qualifica di Terzo segretario
di legazione, 18 febbraio 1967 (D.M. 18 febbraio 1967, n.430). Attribuitagli la specializzazione per il
Medio ed estremo oriente, 18 luglio 1967. Secondo segretario di legazione, 21 dicembre 1967. Ad
Islamabad, 22 marzo 1968. Primo segretario di legazione, 30 dicembre 1969. Primo segretario a Tokyo,
28 aprile 1971. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 1 ottobre 1973. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1974. Consigliere a Pechino, 14 novembre 1974. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff.
XI, 27 giugno 1978. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 28 giugno
1978-29 giugno 1979. Riassume alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. XI, 30 giugno 1979. Consigliere di
ambasciata, 1 gennaio 1980. Capo Uff. V della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 13 febbraio 1980.
Incaricato d'affari con lettere a Colombo, 15 luglio 1981; accreditato anche a Mal (Isole Maldive).
Confermato nella stessa sede, Ambasciatore, 21 novembre 1986; accreditato anche a Mal (Isole Maldive).
Ambasciatore a Managua, 24 maggio 1987. Capo Uff. X della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 4 agosto
1989.Ambasciatore a Luanda, 8 febbraio 1992; accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a So
Tom Town (So Tom e Principe). Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 2
maggio 1996. Ambasciatore a San Jos, 28 gennaio 1997; accreditato, con credenziali di Ambasciatore,
anche a Belize (Belize). Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione allo Sviluppo,
Coordinatore per le tematiche di cooperazione allo sviluppo nel settore dell'ambiente, 1 marzo 2000.
Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85).
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 maggio 2001.
Sottotenente di complemento, Corpo Commissariato Aeronautico, 2 gennaio 1961.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1999.

Fabio MIGLIORINI
Nato a Bologna, 15 luglio 1933. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 18 marzo 1961.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 10 settembre
1963. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. V, 25 novembre 1963. Addetto di legazione, 10 settembre
1964. Terzo segretario di legazione, 23 novembre 1965. Vice console ad Adelaide, 13 agosto 1966.
Secondo segretario di legazione, 21 dicembre 1967. Primo segretario di legazione, 8 maggio 1969.
Primo segretario a Washington, 16 maggio 1969. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. IV, 9 gennaio 1973.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1973. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 1 novembre 1973-31 ottobre 1974. Riassume alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. IV, 31
ottobre 1974. Consigliere a Mosca, 19 gennaio 1976. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1979.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 aprile 1979. Primo consigliere alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.N.U. in New York, 15 settembre 1980. Capo Uff. V della
Dir. Gen. Affari Politici, 1 febbraio 1984. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe,
10 gennaio 1985.Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, 1 dicembre
1986.Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 a classe, 16 gennaio 1992. Capo
Rappresentanza permanente d'Italia presso l'U.E.O. in Bruxelles, con titolo e rango di Ambasciatore, 13
dicembre 1993. Ambasciatore a Tripoli, 3 marzo 1997. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000,
n.85).
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2000.
Grande Ufficiale dell'Ordine la Merito della Repubblica, 1992.

Corrado Maria MILESI FERRETTI


Nato a Madrid (Spagna), 21 settembre 1945. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 14 luglio
1973.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Alla Dir.
Gen. Affari Economici, Uff. VII, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16 marzo 1975. Primo
segretario di legazione, 1 marzo 1979. Primo vice console a Parigi, 18 settembre 1979. Primo segretario
commerciale a Yaound 29 aprile 1982. Consigliere di legazione, 1 maggio 1984. Console a Neuchtel, 5
luglio 1985. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. Ricerca, Studi e Programmazione, 1 luglio
1988. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 luglio 1988-30 giugno
1989. Reggente l'Uff. X della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 3 luglio 1989. Reggente l'Uff. VII
della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 30 marzo 1990. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1990.
Capo Uff. VII della stessa Direzione Generale, 1 settembre 1990. Primo consigliere commerciale alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.N.U. in Ginevra, 5 settembre 1994. Al Ministero, 16
novembre 1998. Fuori ruolo per prestare servizio presso l'organizzazione mondiale della Propriet
Intellettuale (OMPI) in Ginevra, 8 gennaio 1999. Alla Dir. Gen. Paesi Africa sub-sahariana, Uff. I, 8
gennaio 2000. Capo Uff. I della Dir. Gen. Paesi Africa sub-sahariana, 21 febbraio 2000.
Deceduto il 13 luglio 2001.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1990.

Fiammetta MILESI FERRETTI


Nata a Roma, 28 gennaio 1949. Universit di Roma: laurea in lettere, 9 dicembre 1971.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera diplomatica, 6 novembre 1972.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 15 novembre 1972-14 maggio 1973. (Alla Dir.
Gen. Affari Economici, Uff. III, 19 gennaio 1973). Segretario di legazione, 6 maggio 1973. Secondo
segretario commerciale a Jakarta, 28 giugno 1974. Secondo segretario commerciale a Brasilia, 30 settembre
1975. Confermata nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 1 gennaio 1976. Primo
segretario di legazione, 6 maggio 1977. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VII, 8 luglio 1978. Alla Dir.
Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. IV, 15 luglio 1981. Consigliere di legazione, 1 maggio 1983.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1983-30 giugno 1984.
Riassume all'Uff. IV della stessa Direzione Generale, 2 luglio 1984. Reggente l'Uff. IV della Dir. Gen.
Emigrazione e Affari Sociali, 1 settembre 1986. Reggente l'Uff. IV del Dipartimento per la Cooperazione
allo Sviluppo, 20 novembre 1986. Reggente l'Uff. IX della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 30 marzo
1987. Reggente l'Uff. XII della stessa Direzione Generale, 21 maggio 1990. Consigliere di ambasciata, 1
luglio 1990. Capo Uff. XII della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 1 settembre 1990. Primo
consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.C.S.E. in Parigi, 2 marzo 1992. Primo
consigliere a Lisbona, 16 settembre 1996. Al Ministero, 3 novembre 1999. Al Contenzioso Diplomatico e
Trattati, Uff. I, 1 gennaio 2000. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi delle Americhe,
1 febbraio 2000. In aspettativa ai sensi dell'art. 1 della Legge n. 26 dell'11 febbraio 1980, a decorrere dal
15 marzo 2004. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Italiani all'estero e le Politiche
Migratorie, 22 dicembre 2004.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 febbraio 2014.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1992.

Raffaele MINIERO
Nato a Faenza (Ravenna), 29 luglio 1939. Universit di Roma: laurea in economia e commercio, 20 luglio
1971.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Alla Dir.
Gen. Affari Economici, Uff. III, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16 marzo 1975. Vice console
a Bedford, 15 marzo 1976. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979. Primo segretario commerciale a
Guatemala, 26 luglio 1979. Al Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, Uff. VII, 21 ottobre 1983.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1984. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 30 giugno 1984-30 giugno 1985. Riassume allo stesso Dipartimento, Uff. VII, 1 luglio 1985.
Consigliere commerciale a Brasilia, 28 luglio 1986. Consigliere di ambasciata, 4 ottobre 1989. Capo Uff.
IX della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 20 giugno 1990. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale della Cooperazione allo Sviluppo, 29 ottobre 1991. Incaricato d'affari con lettere a Singapore, 6
luglio 1992; accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Brunei (Sultanato di Brunei). Incaricato
d'affari con lettere a Dhaka, 11 maggio 1995. Confermato nella stessa sede Ambasciatore, 10 luglio 1998.
Capo Uff. XI della Dir. Gen. Affari Politici, 4 ottobre 1999. Capo Uff. I della Dir. Gen. Paesi Asia,
Oceania, Pacifico e Antartide, 1 gennaio 2000. Ministro plenipotenziario, 23 giugno 2000. Ambasciatore
a Yangon, 31 luglio 2002.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2006.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2005.

Alessandro MINUTO RIZZO


Nato a Roma, 10 settembre 1940. Universit di Ferrara: laurea in giurisprudenza, 3 marzo 1966.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 28 marzo 1969.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, aprile-luglio 1969. Alla Dir. Gen. Relazioni
Culturali, Uff. IX, 8 agosto 1969. Addetto di legazione, 28 marzo 1970. Segretario di legazione, 1 luglio
1970. Secondo segretario a Washington, 10 gennaio 1973. Primo segretario di legazione, 28 settembre
1973. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 luglio 1974. Primo segretario
commerciale a Praga, 25 settembre 1975. Consigliere di legazione, 1 maggio 1979. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Consigliere, 4 maggio 1979. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VI, 30
giugno 1980. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1980-30
giugno 1981. Riassume alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VI, 1 luglio 1981. All'Uff. V della stessa
Direzione Generale, 31 luglio 1981. Reggente l'Uff. V della Dir. Gen. Affari Economici, 1 luglio 1982.
Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1984. Capo Uff. V della Dir. Gen. Affari Economici, 31 luglio 1984.
Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.C.S.E. in Parigi, 5 maggio 1986.
Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 16 gennaio 1992. Fuori ruolo per prestare
servizio presso il Ministero del Bilancio e della Programmazione Economica, 30 ottobre 1992. Al Gabinetto
dell'On. Ministro con funzioni vicarie del Capo di Gabinetto, 29 gennaio 1996. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale degli Affari Economici, 6 novembre 1996. Fuori ruolo per prestare servizio presso il
Ministero della Difesa quale Consigliere per gli Affari Internazionali, 6 settembre 1997. Ministro
plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Ministro consigliere alla Rappresentanza permanente
presso l'U.E. in Bruxelles, 11 aprile 2000. Fuori ruolo per prestare servizio presso la NATO in Bruxelles
quale Segretario Generale Delegato, con titolo e rango di Ambasciatore, 16 luglio 2001. Ambasciatore, 2
gennaio 2004.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 ottobre 2007.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2007.

Sira MIORI
Nata a Padergnone (Trento), 9 dicembre 1949. Istituto Universitario di Lingue Moderne di Milano: laurea in
lingue e letterature straniere, 9 aprile 1975.
Inquadrata, ai sensi della Legge 22 dicembre 1990, n. 401, nell'area della promozione culturale, IX
qualifica funzionale, 21 maggio 1992. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Commissione Nazionale italiana
per l'UNESCO, 31 agosto 1998. Inquadrata nella posizione economica C3 dellarea della promozione
culturale, 17 febbraio 1999. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Uff. I, 5 marzo 1999. Alla Dir. Gen.
Promozione e Cooperazione Culturale, Uff. V, 1 gennaio 2000. AllUff. I della stessa Direzione Generale,
19 giugno 2000. Immessa nel profilo professionale Direttore degli Istituti italiani di Cultura, 18 ottobre
2000. Direttore dell'Istituto italiano di Cultura a Bruxelles, 8 gennaio 2001. Alla Dir. Gen. Promozione e
Cooperazione Culturale, Uff. I, 25 novembre 2003. Inquadrata nellarea funzionale terza, fascia
retributiva 4, 15 settembre 2007. In seguito ad esame di concorso nominata Dirigente di seconda fascia
dellarea della promozione culturale, 8 febbraio 2008. AllIstituto Diplomatico della Dir. Gen. Risorse
Umane e Organizzazione, 23 maggio 2008. Partecipa al ciclo di attivit formative per dirigenti presso la
Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione di Roma, 26 maggio-15 ottobre 2008. Alla Dir. Gen.
Promozione e Cooperazione Culturale quale Esperto per la promozione culturale, con incarico dirigenziale
di consulenza, ricerca e studio, 16 ottobre 2008. Direttore dell'Istituto italiano di Cultura a Bruxelles e
Coordinatore dArea, 9 aprile 2010. Al Ministero, 14 luglio 2010. Alla Dir. Gen. Promozione e
Cooperazione Culturale quale Esperto per la promozione culturale, con incarico dirigenziale di consulenza,
ricerca e studio, 13 agosto 2010. Confermata nellincarico dirigenziale di Esperto per la promozione
culturale presso la Dir. Gen. Promozione Sistema Paese, 16 dicembre 2010. Direttore dellIstituto italiano di
Cultura a Belgrado e Coordinatore dArea, 1 dicembre 2011.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 gennaio 2015.
Laura MIRACHIAN
Nata a Padova, 16 aprile 1948. Universit di Padova: laurea in scienze politiche, 10 dicembre 1970.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Al Servizio
Cooperazione Tecnica con i Paesi in via di sviluppo, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16 marzo
1975. Secondo segretario a Mogadiscio, 11 novembre 1975. Confermata nella stessa sede con funzioni di
Primo segretario, 25 aprile 1978. Secondo segretario commerciale a Dublino, 15 dicembre 1978. Primo
segretario di legazione, 1 marzo 1979. Confermata nella stessa sede con funzioni di Primo segretario
commerciale, 1 luglio 1980. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. V, 3 maggio 1983. Consigliere di
legazione, 1 maggio 1984. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30
giugno 1984-30 giugno 1985. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. V, 1 luglio 1985. Consigliere alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso le Organizzazioni Internazionali in Ginevra, 1 giugno 1987.
Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1990. Confermata nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere,
1 settembre 1990. Primo consigliere a Belgrado, 1 febbraio 1992 (Incaricato d'Affari a.i. dal 24 agosto
1992 al 31 gennaio 1995). Capo Uff. II della Dir. Gen. Affari Politici, 31 gennaio 1995. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 6 agosto 1998. Capo Uff. II della Dir. Gen. Paesi
Europa, 1 gennaio 2000. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85). Ambasciatore a
Damasco, 13 aprile 2000. Alle dirette dipendenze del Segretario Generale, 26 aprile 2004. Direttore
Generale per i Paesi dell'Europa, 9 ottobre 2006. Ambasciatore, 2 gennaio 2008. Alle dirette dipendenze
del Segretario Generale, 22 maggio 2009. Ambasciatore, Capo della Rappresentanza permanente presso le
Organizzazioni Internazionali in Ginevra, 22 giugno 2009.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 maggio 2013.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2011.

Franco MISTRETTA
Nato a Udine, 2 novembre 1943. Universit di Trieste: laurea in giurisprudenza, 13 novembre 1967.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 16 marzo 1971.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 26 aprile-25 ottobre 1971. Segretario di
legazione, 24 ottobre 1971. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Segreteria, 25 ottobre 1971. Alla Segreteria
particolare dell'On. Ministro, 20 luglio 1972. Secondo segretario a Londra, 2 gennaio 1974. Primo
segretario di legazione, 16 settembre 1975. Console a Buenos Aires, 13 settembre 1976. Alla Dir. Gen.
Affari Politici, Uff. III, 14 gennaio 1980. Consigliere di legazione, 1 maggio 1981. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1981-30 giugno 1982. Capo
Segreteria della Dir. Gen. Affari Politici, 1 luglio 1982. Consigliere a Washington, 16 ottobre 1984.
Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1987. Confermato Primo consigliere nella stessa sede, 1 gennaio
1988. Console Generale a Barcellona, 25 ottobre 1988. Alla Segreteria Generale, 28 febbraio 1990. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 16 gennaio 1992. Capo dell'Ufficio del Segretario
Generale, 5 giugno 1992. Alla Segreteria Generale, 25 marzo 1994. Console Generale a New York, 18
maggio 1994. A disposizione con l'incarico di Direttore dell'Istituto Diplomatico, 1 marzo 1999. Ministro
plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Ambasciatore a Beirut, 2 luglio 2002. Al Ministero, 2
ottobre 2006. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero della Difesa - Centro Alti Studi per la
Difesa (CASD) quale Consigliere per gli Affari Internazionali, 15 dicembre 2006. Ambasciatore a Monaco
(Principato), 1 ottobre 2008. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Politica ed
i Diritti Umani, 1 ottobre 2010.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 dicembre 2010 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1996.

Stefano MISTRETTA
Nato a Cagliari, 14 febbraio 1949. Universit di Firenze: laurea in scienze politiche, 27 giugno 1973.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 agosto 1980.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 29 settembre 1980-28 marzo 1981. Segretario
di legazione, 29 marzo 1981. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. I, 30 marzo 1981. Secondo segretario
commerciale a Sofia, 24 gennaio 1983. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario
commerciale, 1 settembre 1984. Primo segretario di legazione, 1 febbraio 1985. Primo segretario
commerciale alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 20 agosto 1987.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1990. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere
commerciale, 1 dicembre 1990. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. I, 1 luglio 1991. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 2 dicembre 1991-1 dicembre 1992. Riassume
alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. I, 2 dicembre 1992. Responsabile dell'Uff. I della Dir. Gen. Relazioni
Culturali, 18 aprile 1994. Capo Segreteria della stessa Direzione Generale, 18 agosto 1994. Console
Generale a Bar, 12 novembre 1996. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1999. Capo Uff. III della Dir.
Gen. Paesi Africa sub-sahariana, 17 aprile 2000. Capo Uff. IX della Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, 10
novembre 2000. Capo Uff. III della Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, 8 gennaio 2002. Console Generale a
Filadelfia, 2 dicembre 2004. Console Generale ad Alessandria, 1 dicembre 2008. Console Generale a
Timisoara, 1 dicembre 2010. Al Ministero, 2 gennaio 2013. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
per gli Affari Politici e di Sicurezza, 9 gennaio 2013. Coordinatore per le attivit di contrasto alla pirateria
marittima, 6 febbraio 2013.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 luglio 2013.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2002.

Andrea Giuseppe MOCHI ONORY di SALUZZO di MONTEROSSO e VALGRANA


Nato a Perugia, 28 settembre 1943. Universit Cattolica di Milano: laurea in giurisprudenza, 12 luglio 1965.
Universit Cattolica di Milano: libera docenza in diritto internazionale, 3 settembre 1971.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Al Servizio del
Contenzioso Diplomatico, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Alla Dir. Gen. Affari
Politici, Segreteria, 22 settembre 1969. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Reggente il Consolato in
Vienna, 27 maggio 1971. Primo segretario di legazione, 26 aprile 1972. Console a Vienna, 1 gennaio
1973. Consigliere a Tunisi, 26 aprile 1975. Consigliere di legazione, 1 maggio 1977. Fuori ruolo per
prestare servizio presso il Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica, 16 settembre 1979.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1980-30 giugno 1981.
Fuori ruolo per prestare servizio presso il Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica, 30
giugno 1981. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1982. All'Istituto Diplomatico con funzioni vicarie del
Direttore, 28 settembre 1985. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 2 agosto
1991. Console Generale a Monaco di Baviera, 24 ottobre 1994. Ambasciatore ad Oslo, 5 ottobre 1999;
accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Reykjavik (Islanda). Ministro plenipotenziario (D.
Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Al Ministero, 8 maggio 2003. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per
i Paesi dell'Europa per seguire le iniziative a tutela delle minoranze italiane nei Paesi della ex Jugoslavia e
degli Esuli e quelle per le minoranze linguistiche in Italia; Coordinatore commissioni miste con Svizzera,
Austria, Slovenia, Croazia, Albania e Macedonia, 20 giugno 2003. Ambasciatore a Copenaghen, 1
settembre 2007. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dellEuropa, 2 agosto 2010.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 ottobre 2010 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2014.

Giampiero MOLITERNI
Nato a Roma, 23 giugno 1942. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 1968.
Dirigente amministrativo di seconda fascia appartenente al ruolo unico dei dirigenti delle
Amministrazioni dello Stato, 1 gennaio 1985. Alla Dir. Gen. Personale quale Consigliere ministeriale, con
incarico dirigenziale di prima fascia di consulenza, ricerca e studio in materia giuridica, 2 maggio 2001.
Esperto amministrativo capo a Parigi (Ambasciata) competente anche per Belgio, Gran Bretagna, Irlanda,
Lussemburgo, Monaco Principato, Paesi Bassi, e Svizzera, 4 ottobre 2004. Dirigente amministrativo di
prima fascia, 23 agosto 2005. Alla Dir. Gen. Italiani allestero e Politiche Migratorie quale Consigliere
ministeriale con incarico dirigenziale generale di consulenza, ricerca e studio in materia amministrativo-
contabile, 8 gennaio 2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 luglio 2009.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2008.

Davide MORANTE
Nato a Scansano (Grosseto), 16 marzo 1945. Universit di Firenze: laurea in giurisprudenza, 8 luglio 1970.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Alla Dir.
Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. IX, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16 marzo 1975.
Reggente il Consolato in Lilla, 24 gennaio 1978. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979. Primo
segretario commerciale ad Abu Dhabi, 18 gennaio 1982. Consigliere di legazione, 1 maggio 1984. Primo
segretario ad Algeri, 2 luglio 1984. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 2 gennaio
1985. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. I, 22 aprile 1986. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 1 luglio 1987-30 giugno 1988. Riassume all'Uff. I della stessa Direzione
Generale, 1 luglio 1988. Al Servizio Stampa e Informazione, Reggente l'Uff. III, 9 ottobre 1989.
Consigliere di ambasciata, 9 luglio 1991. Consigliere per la stampa e l'informazione presso la
Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 22 luglio 1991. Confermato nella stessa
sede con funzioni di Primo consigliere per la stampa e l'informazione, 1 gennaio 1992. Alla Dir. Gen.
Affari Economici, Segreteria, 2 settembre 1996. Capo Uff. VI della Dir. Gen. Cooperazione Economica e
Finanziaria Multilaterale, 1 gennaio 2000. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente presso
l'UNESCO in Parigi, 10 gennaio 2001. Console Generale a Londra, 20 agosto 2004. Alle dirette dipendenze
del Direttore Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale, 30 giugno 2009. Coordinatore per le
istituzioni scolastiche italiane allestero e per i rapporti con le altre Direzioni ed Enti competenti nonch
Capo della Delegazione di parte pubblica nei rapporti con le Organizzazioni Sindacali del comparto Scuola
Estero, 10 agosto 2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 aprile 2010.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1994.

Claudio MORENO
Nato a Roma, 13 settembre 1936. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 13 luglio 1960.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare ed assegnato
alla Dir. Gen. Affari Economici, 28 settembre 1961. Addetto di legazione, 28 settembre 1962. Terzo
segretario di legazione, 21 dicembre 1962. Secondo segretario di legazione, 21 dicembre 1963. Vice
console a Parigi, 15 giugno 1964. Primo segretario di legazione, 17 marzo 1967. Primo segretario a
Caracas, 3 dicembre 1967. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. IX, 7 gennaio 1971.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1971. Reggente l'Uff. IX della stessa Direzione Generale, 17 ottobre
1971. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1976. Incaricato d'affari con lettere a Maputo, 20 agosto 1976;
accreditato con credenziali di Ambasciatore a Maseru (Lesotho) e a Mbabane (Swaziland), 31 gennaio
1979. Ambasciatore a Dakar, 11 luglio 1980; accreditato anche a Nouakchott (Mauritania), a Banjul
(Gambia), a Cidade de Praia (Isole Capo Verde) e a Bamako (Mali) dal febbraio 1982. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 28 gennaio 1983. Direttore Esecutivo al Servizio
speciale ex art. 3 della Legge 8 marzo 1985, n. 73, 1 agosto 1985. Ambasciatore a Tunisi, 2 maggio 1987.
Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 a classe, 10 novembre 1989. Ambasciatore a
Buenos Aires, 10 dicembre 1991. Cessa dall'incarico di Ambasciatore a Buenos Aires, 6 aprile 1993. Al
Ministero, 6 aprile 1993. A disposizione con incarichi speciali per il coordinamento delle iniziative in
materia di diritti umani, 12 febbraio 1999. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Capo
della Rappresentanza permanente presso le Organizzazioni Internazionali in Vienna, con titolo e rango di
Ambasciatore ed accreditato, con titolo e rango di Ambasciatore, anche presso l'Agenzia Internazionale per
l'Energia Atomica (A.I.E.A.) e presso l'Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale
(U.N.I.D.O.), 24 agosto 2001. Ambasciatore, 2 gennaio 2002. Ambasciatore e Capo della Rappresentanza
permanente presso le Organizzazioni Internazionali in Vienna ed accreditato anche presso l'Agenzia
Internazionale per l'Energia Atomica (A.I.E.A.) e presso l'Organizzazione delle Nazioni Unite per lo
Sviluppo Industriale (U.N.I.D.O.), 2 gennaio 2002.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 ottobre 2003.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1986.

Maurizio MORENO
Nato a Roma, 23 giugno 1940. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 14 novembre 1962.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 10 settembre
1963. Al Servizio Affari Privati, Uff. III, 25 novembre 1963. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Segreteria 10/A,
30 maggio 1964. Addetto di legazione, 10 settembre 1964. Vice console a Basilea, 19 aprile 1965. Terzo
segretario di legazione, 23 novembre 1965. Secondo segretario di legazione, 21 dicembre 1967. Primo
segretario a Rabat, 20 maggio 1968. Primo segretario di legazione, 8 maggio 1969. Console a Bordeaux, 3
novembre 1971. Consigliere di legazione, 1 maggio 1973. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 1 novembre 1973-31 ottobre 1974. (Alla Dir. Gen. Personale e
Amministrazione, Uff. I, 14 gennaio 1974). Reggente l'Uff. III della stessa Direzione Generale, 28 gennaio
1975. Consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'Ufficio delle Nazioni Unite per le attivit
e i problemi relativi al disarmo in Ginevra, 14 marzo 1976. Consigliere alla Rappresentanza permanente
d'Italia presso le Organizzazioni Internazionali in Ginevra, 15 marzo 1978. Consigliere di ambasciata, 1
gennaio 1979. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 gennaio 1980. Console
Generale a Lione, 1 aprile 1980. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, 1
settembre 1984. Capo Uff. Ricerca, Studi e Programmazione della Dir. Gen. Affari Politici, 9 gennaio 1985.
Capo Uff. X e Reggente l'Uff. Ricerca, Studi e Programmazione della Dir. Gen. Affari Politici, 24
settembre 1985. Capo Uff. X della Dir. Gen. Affari Politici, 26 marzo 1986. Inviato straordinario e
Ministro plenipotenziario di 2a classe, 21 novembre 1986. Ambasciatore a Dakar, 14 agosto 1988;
accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Nouakchott (Mauritania), a Banjul (Gambia), a
Cidade de Praia (Isole Capo Verde) e a Bamako (Mali). Al Gabinetto dell'On. Ministro con funzioni vicarie
del Capo di Gabinetto, 15 dicembre 1992. Alla Segreteria Generale, 22 febbraio 1994. Capo Servizio
Stampa e Informazione, 25 maggio 1994. A disposizione con l'incarico di Direttore dell'Istituto
Diplomatico, 1 aprile 1995. Ambasciatore a Praga, 8 aprile 1996. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 1a classe, 2 maggio 1996. Alla Segreteria Generale, incaricato del Coordinamento per i
Paesi dell'Europa, 1 luglio 1999. Direttore Generale per i Paesi dell'Europa, 1 gennaio 2000.
Ambasciatore, 9 giugno 2000. Ambasciatore, Capo della Rappresentanza permanente presso la N.A.T.O.
in Bruxelles, 7 settembre 2002. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei
Ministri quale Consigliere Diplomatico del Vice Presidente del Consiglio dei Ministri On. Francesco
Rutelli, 2 marzo 2007.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 luglio 2007.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2005.

Giuseppe MOSCATO
Nato a Roma, 3 ottobre 1943. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 17 novembre 1965.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Al Servizio del
Cerimoniale, Segreteria, 2 gennaio 1968. Alla Segreteria particolare dell'On. Ministro, 10 luglio 1968.
Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Alla Segreteria Generale, 23 dicembre 1968. Secondo segretario
commerciale a Washington, 24 febbraio 1970. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Primo segretario
di legazione, 26 aprile 1972. Primo segretario ad Algeri, 12 novembre 1972. Console a Bastia, 24 maggio
1975. Consigliere di legazione, 1 maggio 1977. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. IX, 27 giugno 1978.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 28 giugno 1978-29 giugno 1979.
Riassume alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. IX, 29 giugno 1979. Reggente l'Uff. IX della stessa Direzione
Generale, 1 settembre 1981. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1982. Capo Uff. IX della Dir. Gen.
Affari Politici, 1 settembre 1982. Primo consigliere a Parigi, 6 febbraio 1984. Capo Segreteria della Dir.
Gen. Affari Politici, 29 febbraio 1988. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 10
novembre 1989. Ministro consigliere a Parigi, 7 giugno 1993. Ambasciatore a L'Avana, 15 giugno 1998.
Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Fuori ruolo per prestare servizio presso il
Ministero dell'Interno, quale Consigliere Diplomatico dell'On. Ministro, 24 settembre 2001. Capo della
Rappresentanza permanente presso l'UNESCO in Parigi, con titolo e rango di Ambasciatore, 18 settembre
2005. Al Ministero, 30 novembre 2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 dicembre 2009.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2008.

Lorenzo MOTT
Nato a Primiero (Trento), 1 marzo 1939. Universit di Perugia: laurea in scienze economiche e
commerciali, 9 luglio 1963.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione
commerciale), 2 settembre 1968. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 23 settembre
1968-22 gennaio 1969. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. VII, 24 gennaio 1969. Addetto di
legazione, 2 settembre 1969. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Vice console a Sydney, 9 agosto
1971. Primo segretario di legazione, 2 marzo 1973. Primo segretario commerciale ad Oslo, 5 novembre
1974. Primo segretario commerciale ad Ottawa, 9 agosto 1977. Consigliere di legazione, 1 maggio 1978.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere commerciale, 1 aprile 1979.All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1980-30 giugno 1981. Reggente
l'Uff. II del Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, 1 luglio 1981. Alla Dir. Gen. Relazioni
Culturali, Uff. I, 6 settembre 1982. Reggente l'Uff. VII della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 4 febbraio 1984.
Reggente l'Uff. IV della stessa Direzione Generale, 15 giugno 1984. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio
1985. Primo consigliere a Bagdad, 19 marzo 1985. Primo consigliere a New Delhi, 21 agosto 1988. Primo
consigliere commerciale ad Ankara, 17 agosto 1991. Capo Uff. X della Dir. Gen. Affari Economici, 5
settembre 1993. Console Generale a Liegi, 2 settembre 1996. Console Generale a Filadelfia, 21 agosto
2000. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria
Multilaterale, 8 ottobre 2004.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 aprile 2006.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1982.

Mario MUSELLA
Nato a Vienna (Austria), 28 dicembre 1943. Universit di Pisa: laurea in scienze politiche, 20 marzo 1969.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 29 agosto 1975.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976. Segretario di
legazione, 9 aprile 1976. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Segreteria, 30 agosto 1976. Reggente
il Consolato in Friburgo, 9 gennaio 1978. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1980. Primo segretario
a Mogadiscio, 11 marzo 1982. All'Uff. III del Cerimoniale, 20 giugno 1984. Consigliere di legazione, 1
maggio 1985. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 luglio 1985-30
giugno 1986. A Zurigo, con funzioni di Console, 7 luglio 1986. Consigliere a Vienna, 1 aprile 1991.
Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1992. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo
consigliere, 1 marzo 1994. Capo Uff. V della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 1 luglio 1994. Console
Generale a Fiume, 2 febbraio 1998. Console Generale a Stoccarda, 12 ottobre 2001. Capo Uff. I della Dir.
Gen. Paesi Africa sub-sahariana, 9 dicembre 2005. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 15 settembre 2007.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1994.

Livio MUZI FALCONI


Nato ad Oslo (Norvegia), 1 settembre 1936. Universit di Genova: laurea in scienze politiche, 28
novembre 1959.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare ed assegnato
alla Dir. Gen. Emigrazione, Uff. III, 31 agosto 1960. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. C.E.U.R., 3 luglio
1961. Addetto di legazione, 31 agosto 1961. In aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal 2
marzo 1962 al 2 ottobre 1963. Terzo segretario di legazione, 18 luglio 1962. Secondo segretario di
legazione, 19 luglio 1963. Vice console a Buenos Aires, 18 ottobre 1963. Primo segretario di legazione,
17 marzo 1967. Secondo segretario a Madrid, 13 giugno 1967. Primo segretario a Madrid, 1 novembre
1967. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Segreteria, 19 febbraio 1970. Consigliere di legazione,
12 dicembre 1970. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. III, 15 giugno 1971. Reggente l'Uff. III
della stessa Direzione Generale, 14 luglio 1971. Consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali a Londra, 6
ottobre 1972. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1976. Console Generale ad Addis Abeba, 25 gennaio
1977. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici, 16 maggio 1979. Capo Uff. V
della stessa Direzione Generale, 1 luglio 1979. Capo Uff. I (e coordinatore Uff. I e V) della Dir. Gen.
Affari Economici, 28 ottobre 1981. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 28
gennaio 1983. Ambasciatore a Lagos, accreditato anche a Porto Novo (Benin), 6 febbraio 1983. Ministro
consigliere a Londra, 29 gennaio 1988. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 a classe, 16
gennaio 1992. Alle dirette dipendenze del Capo del Cerimoniale, 3 agosto 1992. Vice Capo del Cerimoniale
Diplomatico della Repubblica, 24 ottobre 1992.Fuori ruolo per prestare servizio all'O.N.U. in New York,
quale Capo del Cerimoniale, 15 giugno 1995. Al Ministero, 15 dicembre 1997. Capo della Delegazione
Presidenza italiana dell'U.E.O., 1 luglio 1998. Alle dirette dipendenze del Capo del Cerimoniale, con gli
incarichi di Capo della Delegazione italiana per l'organizzazione della Presidenza del Consiglio Atlantico;
Capo della Task Force per il Giubileo 2000; Capo della Delegazione per l'organizzazione dell'INCE, 1
febbraio 1999. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Vice Capo del Servizio Storico,
Archivi e Documentazione, 20 gennaio 2003.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 ottobre 2003.
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, 20 luglio 1962.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1986.

Vitaliano NAPOLEONE
Nato a Roma, 2 dicembre 1940. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 26 novembre 1965.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 2 settembre 1968.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 23 settembre 1968-22 gennaio 1969. Alla Dir.
Gen. Affari Economici, Uff. IX, 22 gennaio 1969. Addetto di legazione, 2 settembre 1969. Segretario di
legazione, 1 luglio 1970. In aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal 18 agosto 1969 al 18
novembre 1970. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VI, 18 novembre 1970. All'Istituto Diplomatico, 15
gennaio 1971. Secondo segretario a Praga, 5 dicembre 1971. Secondo segretario a Tunisi, 15 giugno 1972.
Primo segretario di legazione, 2 marzo 1973. Console ad Asmara, 3 ottobre 1974. Primo segretario per la
stampa e l'informazione a Vienna, 20 febbraio 1977. Consigliere di legazione, 1 maggio 1978. Confermato
nella stessa sede con funzioni di Consigliere per la stampa e l'informazione, 1 gennaio 1979. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1980-30 giugno 1981. Reggente
l'Uff. II della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 1 luglio 1981. Reggente l'Uff. XI della stessa Direzione
Generale, 30 settembre 1981. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1983. Capo Uff. X della Dir. Gen.
Relazioni Culturali, 1 settembre 1983. Console Generale a Lione, 28 agosto 1984. Primo consigliere ad Il
Cairo, 20 agosto 1989. Confermato nella stessa sede con funzioni di Ministro consigliere, 1 febbraio 1990.
Capo Uff. XIV della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 28 agosto 1992. Inviato straordinario e
Ministro plenipotenziario di 2a classe, 8 aprile 1993. Ambasciatore a Sana'a ed accreditato, con
credenziali di Ambasciatore, anche a Gibuti (Repubblica di Gibuti), 29 marzo 1995. Capo Uff. XIV della
Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 18 ottobre 1999.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 3 gennaio 2000.
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, A.A.R.S., 18 novembre 1970.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1995.

Antonio NAPOLITANO
Nato a Roma, 21 settembre 1933. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 24 marzo 1956.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera per l'emigrazione, 16 aprile 1959. Alla
Dir. Gen. Emigrazione, Uff. IV, 18 aprile 1959. Addetto aggiunto per l'emigrazione di 2 a classe, 16 aprile
1960. A Stoccarda, 13 marzo 1961. Addetto aggiunto per l'emigrazione di 1 a classe, 25 maggio 1962.
Addetto per l'emigrazione di 2a classe, 3 luglio 1963. A Canberra, 30 ottobre 1965. Inquadrato nella
qualifica di Secondo segretario di legazione, 18 febbraio 1967 (D.M. 18 febbraio 1967, n. 430). Primo
segretario di legazione, 17 marzo 1967. Reggente l'Uff. VII della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali,
26 agosto 1968. Consigliere di legazione, 31 luglio 1970. Alla Segreteria particolare del Sottosegretario di
Stato, 30 ottobre 1970. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1973. Consigliere ad Oslo, 7 maggio 1973.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 gennaio 1974. Capo del Centro Cifra e
Telecomunicazioni, 2 febbraio 1976. Incaricato di attendere alla coordinata attivit del 3 gruppo di Uffici
della D.G.P.A. (Centro Cifra e Telecomunicazioni; Uff. Corrieri e Trasporti; Uff. Traduzioni e
Interpretariato), 15 maggio 1978. Ambasciatore ad Abu Dhabi, 10 giugno 1979. Inviato straordinario e
Ministro plenipotenziario di 2a classe, 22 febbraio 1980. Ambasciatore a Bagdad, 12 dicembre 1982.
Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 a classe, 21 novembre 1986. A disposizione con
incarichi speciali, 1 dicembre 1986. Ambasciatore a Lussemburgo, 20 ottobre 1988. Al Ministero, 18 aprile
1992. Capo Delegazione Diplomatica Speciale CSCE-CE, Bruxelles, 1 marzo 1993. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici, 4 gennaio 1996. Ambasciatore a Damasco, 16
gennaio 1997. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Al Ministero, 13 aprile 2000.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 ottobre 2000 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1982.

Luigi NAPOLITANO
Nato a Casale sul Sile (Treviso), 6 ottobre 1943. Universit di Padova: laurea in scienze politiche, 14
novembre 1968.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 7 aprile 1970. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 13 aprile-12 agosto 1970. Alla Dir. Gen. Affari Politici,
Uff. IV, 17 agosto 1970. Segretario di legazione, 7 ottobre 1970. In aspettativa per adempiere agli obblighi
militari di leva dal 9 ottobre 1970 all'8 gennaio 1972. Al Servizio Stampa e Informazione, Uff. I, 9 gennaio
1972. Secondo segretario a Belgrado, 24 ottobre 1972. Primo segretario di legazione, 7 ottobre 1974. Vice
console a Baden, 14 gennaio 1975. Console nella stessa sede, 9 febbraio 1976. Primo segretario per
l'emigrazione e gli affari sociali alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 17
luglio 1978. Consigliere di legazione, 1 maggio 1980. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff.
II, 26 settembre 1980. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno
1981-30 giugno 1982. Riassume alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. II, 1 luglio 1982.
Consigliere a Washington, 15 settembre 1983. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1985. Confermato
nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 2 novembre 1985. Primo consigliere a Tel Aviv, 15
luglio 1988. Alla Segreteria della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 16 settembre 1991. Capo Uff. III
della stessa Direzione Generale, 4 ottobre 1991. Al Gabinetto dell'On. Ministro, 21 giugno 1994. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 2 maggio 1996. Capo Uff. VII della Dir. Gen.
Affari Economici, 18 marzo 1997. Ambasciatore a Kampala ed accreditato, con credenziali di
Ambasciatore, anche a Kigali (Ruanda) e a Bujumbura (Burundi), 2 marzo 1998. Ministro
plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Alle dirette dipendenze del Segretario Generale per curare
i rapporti con le Regioni ed altri Enti, 19 ottobre 2001. Capo dell'Unit per le attivit di rilievo
internazionale delle Regioni e degli altri Enti territoriali italiani della Segreteria Generale, 7 ottobre 2002.
Ambasciatore a Nicosia, 30 settembre 2005. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi
dellEuropa, 1 dicembre 2009. Coordinatore per i Paesi europei del Mediterraneo centrale e per il
Corridoio paneuropeo VIII, 23 dicembre 2009.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 novembre 2010.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2000.

Enrico NARDI
Nato a Nizza (Francia), 3 giugno 1948. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 22 luglio 1971.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 2 luglio 1973. All'Istituto
Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 luglio 1973-8 gennaio 1974. (Al Centro Cifra e
Telecomunicazioni, Rep. Cifra, 13 agosto 1973). Segretario di legazione, 2 gennaio 1974. Alla Segreteria
Generale, 18 novembre 1974. Primo vice console a Ginevra, 29 settembre 1975. Primo segretario di
legazione, 2 gennaio 1978. Primo segretario commerciale a L'Avana, 7 luglio 1979. Alla Segreteria
Generale, 5 ottobre 1981. Consigliere di legazione, 1 maggio 1983. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 30 giugno 1983-30 giugno 1984. Riassume alla Segreteria Generale,
2 luglio 1984. Consigliere commerciale a Vienna, 20 dicembre 1984. Consigliere commerciale a Belgrado,
5 dicembre 1988. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1989. Confermato a Belgrado con funzioni di
Primo consigliere commerciale, 1 febbraio 1990. Alla Segreteria Generale, 2 settembre 1991. Console
Generale a Gerusalemme, 31 maggio 1995. Primo consigliere commerciale a Washington, 25 settembre
1999. Ministro plenipotenziario, 23 giugno 2000. Confermato nella stessa sede con funzioni di Ministro
consigliere commerciale, 23 settembre 2000. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi
dell'Europa, 31 agosto 2002.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 7 luglio 2003.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1990.

Andrea NEGROTTO CAMBIASO


Nato a Roma, 4 gennaio 1937. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 11 novembre 1960.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 10 settembre
1962. Alla Dir. Gen. Personale, Uff. I, 4 dicembre 1962. Alla Segreteria Generale, 1 aprile 1963. Addetto
di legazione, 10 settembre 1963. Terzo segretario di legazione, 3 novembre 1964. Secondo segretario alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. e la C.E.E.A. in Bruxelles, 5 dicembre 1964. Secondo
segretario di legazione, 3 novembre 1966. Vice console a Dortmund, 25 luglio 1967. Primo segretario di
legazione, 5 febbraio 1968. Al Gabinetto dell'On. Ministro, 10 settembre 1969. Consigliere di legazione,
1 maggio 1972. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, 23
novembre 1974. Consigliere Diplomatico Aggiunto del Presidente del Consiglio dei Ministri, 23 novembre
1975. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1976. Primo consigliere commerciale a Parigi, 18 maggio 1977.
Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 28 gennaio 1983. Ambasciatore a La
Valletta, 11 luglio 1983. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, 3 giugno 1986.
Vice Direttore Generale degli Affari Politici, 1 dicembre 1986. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 1a classe, 7 settembre 1988. Capo Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia
presso la Conferenza del Disarmo in Ginevra, con titolo e rango di Ambasciatore, 2 settembre 1989. Capo
di Gabinetto dell'On. Ministro, 1 novembre 1992. Ambasciatore ad Ottawa, 13 luglio 1994.
Ambasciatore, 29 dicembre 1995. Ambasciatore e Capo della Rappresentanza diplomatica permanente
d'Italia presso le Organizzazione Internazionali in Ginevra, 26 settembre 1998. Al Ministero, 2 dicembre
2002.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 8 dicembre 2002.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1986.

Ferdinando NELLI FEROCI


Nato a Pisa, 18 dicembre 1946. Universit di Pisa: laurea in giurisprudenza, 3 luglio 1970.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 6 novembre 1972.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 15 novembre 1972-14 maggio 1973. (Alla Dir.
Gen. Affari Politici, Uff. XIV, 19 gennaio 1973). Segretario di legazione, 6 maggio 1973. Secondo
segretario alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'O.N.U. in New York, 11 settembre 1976. Primo
segretario di legazione, 6 maggio 1977. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 6
maggio 1977. Primo segretario commerciale ad Algeri, 27 settembre 1980. Confermato nella stessa sede
con funzioni di Consigliere commerciale, 1 luglio 1981. Consigliere di legazione, 1 maggio 1983. Alla
Dir. Gen. Affari Economici, Uff. I, 9 maggio 1983. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 30 giugno 1983-30 giugno 1984. Riassume alla stessa Direzione Generale, Uff.
I, 2 luglio 1984. Consigliere a Washington, 3 settembre 1985. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. I, 1
agosto 1986. Reggente l'Uff. I della stessa Direzione Generale, 1 settembre 1986. Consigliere di
ambasciata, 1 luglio 1988. Capo Uff. I della Dir. Gen. Affari Politici, 1 febbraio 1989. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, 10 giugno 1991. Primo consigliere a Parigi, 3
settembre 1991. Primo consigliere a Pechino, 14 agosto 1995. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 2a classe, 23 dicembre 1997. Confermato nella stessa sede con funzioni di Ministro
consigliere, 1 aprile 1998. Al Ministero, 15 ottobre 1998. Alle dirette dipendenze del Segretario Generale,
14 aprile 1999. Vice Direttore Generale per l'Integrazione Europea, 1 gennaio 2000. Ministro
plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85). Direttore Generale per l'Integrazione Europea, 1 marzo
2004. Ambasciatore, 2 gennaio 2006. Capo di Gabinetto dell'On. Ministro, 17 maggio 2006. Alle dirette
dipendenze del Segretario Generale, 8 maggio 2008. Ambasciatore, Capo della Rappresentanza permanente
presso lUnione Europea in Bruxelles, 23 giugno 2008.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 gennaio 2013.
Sottotenente di complemento, Arma di Fanteria, 8 gennaio 1972.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2008.

Roberto NIGIDO
Nato a Roma, 17 ottobre 1941. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 20 luglio 1964.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 1 settembre
1965. Al Ministero, 6 settembre 1965. Al Servizio Cifra e Crittografico, Uff. Cifra, 1 dicembre 1965.
Addetto di legazione, 1 settembre 1966. Terzo segretario di legazione, 26 settembre 1967. Alla Dir.
Gen. Affari Politici, Uff. III, 1 febbraio 1968. Alla Segreteria Generale, 22 marzo 1968. Secondo
segretario di legazione, 25 novembre 1968. Alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in
Bruxelles, 14 aprile 1969. Primo segretario di legazione, 1 luglio 1970. Primo segretario alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 1 giugno 1972. Console a Durban, 20
marzo 1973. Consigliere di legazione, 1 maggio 1975. Fuori ruolo in qualit di Capo Aggiunto di
Gabinetto del Vice Presidente della Commissione C.E.E. in Bruxelles, 21 luglio 1975. Alla Dir. Gen. Affari
Economici, Uff. VI, 12 febbraio 1977. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 29 giugno 1977-29 giugno 1978. Reggente l'Uff. I della Dir. Gen. Affari Economici, 29
giugno 1978. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Economici, 1 luglio 1979.
Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1980. Primo consigliere a Mogadiscio, 3 agosto 1981. Primo
consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 21 settembre 1984.
Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 7 agosto 1987. Confermato nella stessa
sede con funzioni di Ministro consigliere, 2 gennaio 1988. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
degli Affari Economici, 30 maggio 1988. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 a classe,
16 gennaio 1992. Direttore Generale degli Affari Economici, 18 settembre 1993. Fuori ruolo per prestare
servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri in qualit di Consigliere Diplomatico del Presidente
del Consiglio, 16 settembre 1996. Ambasciatore, 6 agosto 1998. Ambasciatore ad Ottawa, 5 novembre
1998. Ambasciatore, Capo della Rappresentanza permanente presso l'Unione Europea in Bruxelles, 2 marzo
2001. Ambasciatore a Buenos Aires, 5 novembre 2001. Fuori ruolo per prestare servizio presso la
Presidenza della Repubblica con l'incarico di Consigliere Diplomatico del Presidente della Repubblica, 8
settembre 2005.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 giugno 2008.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2004.

Joseph NITTI
Nato a Prigueux (Francia), 25 luglio 1934. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 8 marzo 1957.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare ed assegnato
alla Dir. Gen. Emigrazione, Uff. V, 28 settembre 1961. Addetto di legazione, 28 settembre 1962. Terzo
segretario di legazione, 21 dicembre 1962. Secondo segretario di legazione, 21 dicembre 1963. Vice
console a New York, 19 giugno 1964. Primo segretario di legazione, 17 marzo 1967. Alla Rappresentanza
permanente presso l'O.N.U. in New York, 11 settembre 1967. Consigliere di legazione, 1 maggio 1971.
Consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali a Mosca, 13 ottobre 1971. Confermato nella stessa sede con
funzioni di Consigliere, 1 febbraio 1972. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. XIV, 6 dicembre 1973.
Reggente l'Uff. XIV della stessa Direzione Generale, 10 ottobre 1974. Consigliere di ambasciata, 1 luglio
1976. Primo consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 23 luglio
1976. Ambasciatore in Guatemala, 20 marzo 1981. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di
2a classe, 28 gennaio 1983. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale del Personale, 30 novembre
1983. Vice Direttore Generale del Personale, 23 gennaio 1985. Inviato straordinario e Ministro
plenipotenziario di 1a classe, 7 agosto 1987. Ambasciatore a Budapest, 27 giugno 1988. Direttore Generale
del Personale e dell'Amministrazione, 5 gennaio 1993. Ambasciatore a Vienna, 6 febbraio 1995. A
disposizione con incarichi speciali, 30 ottobre 1999. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000,
n.85).
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2001 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Sottotenente di complemento, Arma di Fanteria, 19 marzo 1959.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1986.

Anna NOTTURNO GRANIERI del RE


Nata a Penne (Pescara), 10 giugno 1938. Universit di Perugia: laurea in scienze politiche, 21 febbraio
1968.
In seguito ad esame di concorso nominata Vice ispettore in prova nella carriera direttiva amministrativa,
13 giugno 1988. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. XV, 13 giugno 1988. Inquadrata nel
profilo professionale Funzionario amministrativo contabile dell'VIII qualifica funzionale, in
applicazione dell'art. 4, comma 8, della Legge 11 luglio 1980, n. 312, con decorrenza 13 giugno 1988.
Corso di formazione presso la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione, Roma, 2 ottobre 1989-31
marzo 1990. Riassume alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione Uff. XIV (gi XV), 1 aprile 1990.
Dirigente nel ruolo dei Dirigenti Amministrativi, 1 ottobre 1998. Capo Uff. XIV della Dir. Gen. Personale
e Amministrazione, 24 dicembre 1998. Capo Uff. VI della Dir. Gen. Affari Amministrativi, Bilancio e
Patrimonio, 1 gennaio 2000. Dirigente amministrativo di seconda fascia (art. 23 del D. L.vo 30 marzo
2001, n.165). Presso la stessa Direzione Generale quale Consigliere ministeriale, con incarico dirigenziale
di prima fascia di consulenza, ricerca e studio in materia giuridico-amministrativa, 8 giugno 2002.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 luglio 2005.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2004.

Itala Maria Marta OCCHI


Nata a Breno (Brescia), 11 aprile 1946. Universit Cattolica del Sacro Cuore di Milano: laurea in scienze
politiche, 21 marzo 1970.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Alla Dir.
Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. VIII, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16 marzo 1975.
Secondo segretario per l'emigrazione e gli affari sociali a Bonn, 22 marzo 1976. Primo segretario
commerciale ad Islamabad, 17 aprile 1978. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979. Primo
segretario ad Harare (gi Salisbury), 2 settembre 1981. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. II,
30 maggio 1983. Consigliere di legazione, 1 maggio 1984. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 30 giugno 1984-30 giugno 1985. Riassume alla stessa Direzione Generale, Uff.
II, 1 luglio 1985. Reggente l'Uff. II della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 20 maggio 1987.
Consigliere ad Il Cairo, 10 luglio 1987. Consigliere a Washington, 2 gennaio 1991. Consigliere di
ambasciata, 1 gennaio 1992. Confermata nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 marzo
1994. Capo Uff. II della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 26 giugno 1995. Alla Dir. Gen. Affari Economici,
Segreteria, 22 aprile 1997. Capo Uff. IV della Dir. Gen. Affari Economici, 1 settembre 1997. Primo
consigliere a New Delhi, 9 novembre 1998. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Italiani
all'estero e le Politiche Migratorie, 20 agosto 2002. Capo Uff. IV della Dir. Gen. Italiani all'estero e
Politiche Migratorie, 5 maggio 2003. Ambasciatore a Dhaka, 4 gennaio 2008. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per i Paesi dellAsia, dellOceania, del Pacifico e lAntartide, 3 novembre 2010. Alle
dirette dipendenze del Direttore Generale per la Mondializzazione e le Questioni globali, 16 dicembre 2010.
Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2011.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 maggio 2011.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1994.

Carlo Maria OLIVA


Nato a Roma, 20 novembre 1949. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 13 marzo 1973.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 29 agosto 1975.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976. Segretario di
legazione, 9 aprile 1976. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. III, 10 aprile 1976. Secondo
segretario alla Rappresentanza permanente d'Italia presso le Organizzazioni Internazionali in Ginevra, 30
giugno 1979. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1980. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Primo segretario, 1 luglio 1981. Primo segretario commerciale ad Al Kuwait, 28 aprile 1983. Consigliere
di legazione, 1 maggio 1985. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale del Personale, 3 maggio 1985.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 novembre 1986-30 ottobre 1987.
Riassume alle dirette dipendenze del Direttore Generale del Personale e Amministrazione, 2 novembre
1987. Consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la NATO in Bruxelles, 1 settembre 1988.
Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1990. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere,
1 settembre 1990. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale del Personale e Amministrazione, 1
giugno 1993. Capo Uff. II della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 10 marzo 1994. Primo consigliere
alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'Unione Europea in Bruxelles, 2 settembre 1996. Console
Generale a Ginevra, 2 gennaio 2001. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per il Personale, 19
ottobre 2002. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2003. Vice Direttore Generale per l'Integrazione
Europea, 11 marzo 2004. Direttore Generale per l'Integrazione Europea, 27 luglio 2006. Vice Segretario
Generale, 12 novembre 2007. Vice Segretario Generale Vicario, 2 febbraio 2008. Ambasciatore, 2 gennaio
2010. Ambasciatore, Capo della Rappresentanza permanente presso l'O.C.S.E. in Parigi, accreditato anche
presso l'E.S.A. (Ente Spaziale Europeo) e l'E.U.T.E.L.S.A.T. I.G.O. (Organizzazione Europea per le
Telecomunicazioni Via Satellite) in Parigi, 10 settembre 2010. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale per lUnione Europea, 1 settembre 2014.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 dicembre 2014.
Sottotenente di complemento, Corpo di Commissariato Aeronautico, Ruolo Commissariato, 27 dicembre 1973.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2014.

Arturo OLIVIERI
Nato a Napoli, 14 giugno 1949. Universit di Napoli: laurea in giurisprudenza, 29 dicembre 1972.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 29 agosto 1975.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976. Segretario di
legazione, 9 aprile 1976. Al Centro Cifra e Telecomunicazioni, Rep. Cifra, 12 aprile 1976. Al Servizio
Cooperazione Tecnica con i Paesi in via di sviluppo, 21 luglio 1977. Secondo segretario commerciale a
Dar-Es-Salaam, 20 settembre 1978. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1980. Secondo segretario alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso la N.A.T.O. in Bruxelles, 26 gennaio 1981. Confermato nella
stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 luglio 1981. Primo segretario commerciale a Jakarta, 5
settembre 1984. Consigliere di legazione, 1 maggio 1985. Confermato nella stessa sede con funzioni di
Consigliere, 11 maggio 1985. Alla Segreteria Generale, 5 agosto 1987. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 30 giugno 1988-30 giugno 1989. Fuori ruolo per prestare servizio
presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ufficio del Consigliere Diplomatico, 1 luglio 1989.
Reggente l'Uff. II del Servizio Stampa e Informazione, 31 agosto 1989. Consigliere di ambasciata, 1
luglio 1990. Capo Uff. I dello stesso Servizio, 16 luglio 1990. Al Servizio Stampa e Informazione con
funzioni vicarie del Capo del Servizio, 27 aprile 1991. Console Generale a Buenos Aires, 20 febbraio 1992.
Primo consigliere a Parigi, 15 luglio 1996. Capo Uff. I della Dir. Gen. Paesi Europa, 14 gennaio 2000. Capo
Uff. VIII della Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, 17 aprile 2000. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio
2001. Capo dell'Unit Tecnica Centrale della Dir. Gen. Cooperazione Sviluppo, 18 giugno 2001.
Ambasciatore a Tunisi, 15 giugno 2003. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi delle
Americhe, 23 novembre 2007. Coordinatore dei rapporti con la Comunit caraibica, il Cariforum e
lAssociazione degli Stati caraibici, 26 novembre 2008. Ambasciatore a Santo Domingo accreditato, con
credenziali di Ambasciatore, anche a Saint John's (Antigua e Barbuda), a Basseterre (St. Kitts and Nevis), a
Porto Principe (Haiti), e a Kingston (Giamaica), 2 settembre 2010. Al Ministero, 7 ottobre 2013. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per la Mondializzazione e le Questioni globali, 21 ottobre 2013.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 luglio 2014.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2005.

Francesco OLIVIERI
Nato a Roma, 30 novembre 1939. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 14 luglio 1965.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Alla Dir. Gen.
Affari Politici, Uff. II, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Alla Presidenza della
Repubblica, 1 marzo 1969. Secondo segretario a Washington, 2 maggio 1970. Segretario di legazione, 1
luglio 1970. Primo segretario di legazione, 26 aprile 1972. Primo segretario a Washington, 1 ottobre
1972. Consigliere commerciale a Caracas, 6 aprile 1975. Consigliere di legazione, 1 maggio 1977.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 28 giugno 1978-29 giugno 1979.
Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. X, 29 giugno 1979. Alla Segreteria Generale, 1 dicembre 1979.
Consigliere alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la C.E.E. in Bruxelles, 5 settembre 1981.
Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1982. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere,
1 luglio 1983. Primo consigliere a Pechino, 27 settembre 1985. Confermato nella stessa sede con funzioni
di Ministro consigliere, 1 gennaio 1987. Comandato presso il Ministero del Commercio con l'Estero, 6
luglio 1988. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 10 novembre 1989. Al
Ministero, 15 aprile 1991. Ambasciatore a Praga, 22 aprile 1992. Ambasciatore a Zagabria, 8 aprile 1996.
Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1a classe, 23 dicembre 1997. Al Ministero, 3
novembre 1998. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri in qualit
di Consigliere Diplomatico del Presidente del Consiglio, 15 febbraio 1999. Ministro plenipotenziario (D.
Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Ambasciatore, 2 gennaio 2001. Ambasciatore, Capo della Rappresentanza
permanente presso l'O.C.S.E. in Parigi, accreditato anche presso l'E.S.A. (Ente Spaziale Europeo) e
l'E.U.T.E.L.S.A.T. (Organizzazione Europea per le Telecomunicazioni Via Satellite) in Parigi, 16 settembre
2001. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria
Multilaterale, Coordinatore delle tematiche attinenti ai processi negoziali nell'ambito dell'Organizzazione
Mondiale del Commercio, 5 ottobre 2005. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero delle Attivit
Produttive quale Consigliere del Vice Ministro per le tematiche relative ai negoziati in seno
all'Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC), 23 dicembre 2005. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, Coordinatore delle
tematiche attinenti ai processi negoziali nell'ambito dell'Organizzazione Mondiale del Commercio, 2
maggio 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 dicembre 2006.
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, 31 dicembre 1965.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2000.

Ludovico ORTONA
Nato a Zara (Dalmazia), 11 febbraio 1942. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 19 luglio 1965.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Alla Dir. Gen.
Affari Politici, Uff. C.E.U.R., 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Alla Segreteria della
stessa Direzione Generale, 26 febbraio 1969. Secondo segretario a Citt del Messico, 1 ottobre 1969.
Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Primo segretario di legazione, 26 aprile 1972. Console a
Montreal, 1 maggio 1972. Primo segretario alla Rappresentanza permanente d'Italia presso le
Organizzazioni Internazionali in Ginevra, 10 settembre 1974. Consigliere di legazione, 1 maggio 1977.
Reggente l'Uff. II del Servizio Stampa e Informazione, 28 giugno 1977. All'Istituto Diplomatico, corso di
superiore informazione professionale, 29 giugno 1977-29 giugno 1978. Riassume al Servizio Stampa e
Informazione quale Reggente l'Uff. II, 30 giugno 1978. Fuori ruolo per prestare servizio presso la
Presidenza del Consiglio dei Ministri, 1 settembre 1979. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1982. Primo
consigliere a Washington, 20 dicembre 1982. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo
consigliere per la stampa e l'informazione, 1 luglio 1983. Fuori ruolo per prestare servizio presso il
Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica, in qualit di Capo del Servizio Stampa, 24
settembre 1985. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2a classe, 21 dicembre 1988.
Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1 a classe, 16 gennaio 1992. Ambasciatore a
Lisbona, 1 settembre 1992. Ambasciatore a Teheran, 24 giugno 1995. Al Ministero, 9 marzo 2000.
Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85). Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
per il Personale, 10 aprile 2000. Direttore Generale per i Paesi delle Americhe, 4 settembre 2000.
Ambasciatore, 2 gennaio 2004. Ambasciatore a Parigi, 5 giugno 2005.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 marzo 2009.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2008.

Bernardino OSIO
Nato a Milano, 2 maggio 1934. Universit di Milano: laurea in giurisprudenza, 24 febbraio 1958.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare ed assegnato
alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. IX, 31 agosto 1960. Addetto di legazione, 31 agosto 1961. Terzo
segretario di legazione, 19 luglio 1962. Vice console a Lugano, 18 febbraio 1963. Secondo segretario di
legazione, 19 luglio 1963. Vice console a Basilea, 1 ottobre 1963. A Buenos Aires (Ambasciata), 31
maggio 1965. Primo segretario di legazione, 17 marzo 1967. Secondo segretario alla Santa Sede, 21
dicembre 1967. Primo segretario alla Santa Sede, 1 marzo 1968. Consigliere di legazione, 12 dicembre
1970. Alle dirette dipendenze del Capo del Cerimoniale, 2 gennaio 1973. Primo consigliere a Buenos Aires,
18 marzo 1975. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1976. Primo consigliere per la stampa e
l'informazione a Parigi, 16 marzo 1978. Ambasciatore a Quito, 8 giugno 1981. Inviato straordinario e
Ministro plenipotenziario di 2a classe, 28 gennaio 1983. Capo Uff. XII della Dir. Gen. Affari Politici, 2
luglio 1984. Ministro consigliere a Madrid, 10 luglio 1986. Ambasciatore a Lima, 13 gennaio 1990. Inviato
straordinario e Ministro plenipotenziario di 1a classe, 16 gennaio 1992. A disposizione con incarichi
speciali, 15 giugno 1994. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale per il Personale, 24 luglio 2000. Fuori ruolo con l'incarico di Segretario
Generale dell'Unione Latina, 1 gennaio 2001.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 marzo 2001.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1986.

Claudio PACIFICO
Nato a Roma, 15 aprile 1947. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 13 luglio 1971.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Alla Dir.
Gen. Cooperazione Culturale Scientifica e Tecnica, Uff. I, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16
marzo 1975. Secondo segretario a Teheran, 8 marzo 1976. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1979.
Secondo segretario commerciale a Washington, 19 luglio 1979. Confermato nella stessa sede con funzioni
di Primo segretario commerciale, 1 luglio 1980. Al Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, Uff.
V, 17 giugno 1983. All'Uff. VI della stessa Direzione Generale, 3 ottobre 1983. Consigliere di legazione,
1 maggio 1984. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1984-
30 giugno 1985. Capo della Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 20 luglio 1985. Consigliere a
Mogadiscio, 14 febbraio 1987. Consigliere di ambasciata, 4 ottobre 1989. Confermato a Mogadiscio con
funzioni di Primo consigliere, 1 febbraio 1990. Incaricato dAffari con Lettere a Dhaka, 29 agosto 1991.
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, 2 maggio 1995. Capo Uff. IX della Dir.
Gen. Affari Politici, 21 agosto 1995. Ambasciatore a Khartoum, 25 novembre 1997. Ministro
plenipotenziario, 23 giugno 2000. Ambasciatore a Tripoli, 23 settembre 2000. Direttore Generale per i
Paesi dell'Asia, dell'Oceania, del Pacifico e l'Antartide, 26 novembre 2004. Ambasciatore ad Il Cairo e
Delegato presso la Lega degli Stati Arabi, 1 settembre 2007. Ambasciatore, 2 gennaio 2008.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 gennaio 2013.
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2012.

Ombretta PACILIO
Nata a Napoli, 6 dicembre 1943. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 22 novembre 1968.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera diplomatica, 16 marzo 1971.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 26 aprile-25 ottobre 1971. Segretario di
legazione, 24 ottobre 1971. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. Ricerca, Studi e
Programmazione, 25 ottobre 1971. Alla Segreteria particolare dell'On. Ministro, 2 gennaio 1974. Primo
segretario di legazione, 16 settembre 1975. Secondo segretario a Madrid, 1 dicembre 1975. Confermata
nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 gennaio 1976. Primo segretario commerciale a
Bagdad, 30 aprile 1979. Confermata nella stessa sede con funzioni di Consigliere commerciale, 2 gennaio
1980. Consigliere di legazione, 1 maggio 1981. Al Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, Uff.
VIII, 29 giugno 1981. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno
1981-30 giugno 1982. Alla Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 1 luglio 1982. Consigliere
per l'emigrazione e gli affari sociali a Buenos Aires, 30 novembre 1984. Confermata nella stessa sede con
funzioni di Primo consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali, 1 luglio 1986. Consigliere a Brasilia, 2
ottobre 1989. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1992. Alla Dir. Gen. Affari Economici, U.A.M.A., 15
dicembre 1992. Capo Uff. III della Dir. Gen. Relazioni Culturali, 21 giugno 1993. Capo della Segreteria
particolare del Sottosegretario di Stato, 19 gennaio 1994. Capo Uff. III della Dir. Gen. Relazioni Culturali,
7 febbraio 1994. Console Generale a Barcellona, 28 novembre 1997 . Capo Uff. II del Cerimoniale, 29
novembre 2001. Fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri quale
Consigliere Diplomatico del Ministro per le pari opportunit, 10 febbraio 2004. Ministro plenipotenziario,
2 gennaio 2006. Confermata, per cambiamento di Governo, in posizione di fuori ruolo presso la Presidenza
del Consiglio dei Ministri quale Consigliere Diplomatico del Ministro per i diritti e le pari opportunit, 18
maggio 2006. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi delle Americhe, 3 settembre 2007.
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale, 4 luglio
2008. Ambasciatore a Managua, 1 novembre 2008.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 gennaio 2011.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1989.

Vincenzo PALLADINO
Nato a Napoli, 3 dicembre 1950. Universit di Napoli: laurea in giurisprudenza, 15 febbraio 1973.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 29 agosto 1975.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976. Segretario di
legazione, 9 aprile 1976. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VII, 10 aprile 1976. In aspettativa per
adempiere agli obblighi militari di leva dal 10 maggio 1977 all'11 aprile 1978. Alla Dir. Gen. Affari Politici,
Segreteria, 12 aprile 1978. Secondo segretario a Mogadiscio, 6 febbraio 1979. Primo segretario di
legazione, 1 marzo 1980. Primo segretario commerciale a Parigi, 16 marzo 1981. Primo segretario a La
Valletta, 5 dicembre 1983. Consigliere di legazione, 1 maggio 1985. Confermato nella stessa sede con
funzioni di Consigliere, 2 gennaio 1986. Alla Segreteria Generale, 31 ottobre 1986. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 luglio 1987-30 giugno 1988. Riassume alla
Segreteria Generale, 1 luglio 1988. Consigliere a Buenos Aires, 30 marzo 1989. Confermato nella stessa
sede con funzioni di Consigliere commerciale, 1 settembre 1989. Consigliere di ambasciata, 1 luglio
1990. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere commerciale, 1 settembre 1990.
Primo consigliere alla Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia presso l'U.N.E.S.C.O. a Parigi, 1
dicembre 1993. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Segreteria, 7 gennaio 1997. Capo Uff. Ricerca,
Studi e Programmazione della Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, 28 febbraio 1997. Console Generale
a Buenos Aires, 6 dicembre 1999. Ministro plenipotenziario, 23 giugno 2000. Ministro consigliere a
Buenos Aires (Ambasciata), 1 agosto 2002. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Italiani
all'estero e le Politiche Migratorie, 15 gennaio 2007. Vice Direttore Generale per gli Italiani all'estero e le
Politiche Migratorie, 15 gennaio 2008. Ambasciatore a Santiago, 23 novembre 2009. Ambasciatore a
Montevideo accreditato, con titolo e rango di Ambasciatore, anche presso l'ALADI (Associazione Latino-
Americana di Integrazione) quale Osservatore presso il Comitato dei Rappresentanti, 26 settembre 2013.
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Italiani allestero e le Politiche Migratorie, 30
settembre 2015.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 gennaio 2016.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2007.

Roberto PALMIERI
Nato a Roma, 26 ottobre 1945. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, novembre 1968; laurea in
giurisprudenza, 24 novembre 1970.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 16 marzo 1971.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 26 aprile-25 ottobre 1971. Segretario di
legazione, 24 ottobre 1971. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. IX, 25 ottobre 1971. Primo
segretario commerciale a Pechino, 14 settembre 1975. Primo segretario di legazione, 14 settembre 1975.
Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. IV, 8 maggio 1979. All'Uff. VIII della stessa Direzione Generale, 18
settembre 1979. Consigliere di legazione, 1 maggio 1981. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. Ricerca,
Studi e Programmazione, 26 maggio 1981. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 30 giugno 1981-30 giugno 1982. Riassume alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. Ricerca,
Studi e Programmazione, 1 luglio 1982. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. II, 3 agosto
1983. Alla Dir. Gen. Emigrazione e Affari Sociali, Uff. VII, 28 novembre 1983. Consigliere commerciale a
Tokyo, 17 settembre 1984. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere commerciale, 2
gennaio 1986. Consigliere commerciale a Parigi, 2 ottobre 1988. Consigliere di ambasciata, 1 luglio
1990. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere commerciale, 1 settembre 1990. Al
Ministero, 17 settembre 1992. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, Segreteria, 22 marzo 1993. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale delle Relazioni Culturali, 15 aprile 1993. Primo consigliere alla
Rappresentanza diplomatica permanente d'Italia presso l'O.N.U. in Roma, 23 ottobre 1995. Ambasciatore a
Wellington, 1 maggio 1999; accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Nuku'Alofa (Tonga),
Apia (Samoa), Tarawa (Kiribati), Vaiaku (Tuvalu) e Majuro (Isole Marshall). Dal 24 giugno 2002
accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a Avarua (Isole Cook). Al Ministero, 1 luglio 2003.
Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell'Asia, Oceania, Pacifico e Antartide, 9
settembre 2003. Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2006. Ambasciatore a Jakarta, accreditato, con
credenziali di Ambasciatore, anche a Dili (Repubblica Democratica di Timor Est), 21 marzo 2007;
accreditato, in qualit di Rappresentante permanente, presso lASEAN (Association of Southeast Asian
Nations), giugno 2009. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Promozione del sistema Paese,
15 luglio 2011.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 novembre 2011.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1989.

Nicoletta PANAGINI SCAPIGLIATI


Nata a Roma, 1 giugno 1937. Universit di Roma: laurea in scienze economiche e commerciali, 5 marzo
1962.
In seguito ad esame di concorso nominata Vice ispettore amministrativo di 3a classe in prova, 9
novembre 1968. Al Ministero, 9 novembre 1968. Corso di formazione presso la Scuola Superiore della
Pubblica Amministrazione, Caserta, 2 dicembre 1968-26 febbraio 1969. Riassume alla Dir. Gen. Personale
e Amministrazione, 27 febbraio 1969. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. I, 26 maggio 1969.
Vice ispettore amministrativo di 3a classe, 9 novembre 1969. Vice ispettore amministrativo di 2a classe,
18 dicembre 1969. Vice ispettore amministrativo, 1 luglio 1970. Vice ispettore, 12 dicembre 1972.
Ispettore, 9 maggio 1973. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. XIII, 15 maggio 1978. Primo
dirigente, 1 gennaio 1985. Reggente gli Uff. X e XIII della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 1
luglio 1986. Reggente l'Uff. XIII della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 2 gennaio 1987. Dirigente
superiore, 1 gennaio 1990. Capo Uff. XIII della Dir. Gen. Personale e Amministrazione,22 febbraio 1993.
Inquadrata nella qualifica di Dirigente nel ruolo dei Dirigenti Amministrativi, ai sensi dell'art.25 del D.L.vo
3 febbraio 1993, n. 29. Capo Uff. V della Dir. Gen. Affari Amministrativi, Bilancio e Patrimonio, 1
gennaio 2000. Dirigente amministrativo di seconda fascia (art. 23 del D. L.vo 30 marzo 2001, n.165).
Vice Direttore Generale per gli Affari Amministrativi, di Bilancio e il Patrimonio, 2 aprile 2001. Alla Dir.
Gen. Affari Amministrativi, Bilancio e Patrimonio con incarico dirigenziale di prima fascia quale
Consigliere ministeriale, 15 aprile 2002.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 31 dicembre 2003.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2003.

Mario PANARO
Nato a Spinazzola (Bari), 8 aprile 1950. Universit di Firenze: laurea in scienze politiche, 12 marzo 1974.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 4 maggio 1978.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-31 gennaio 1979. Segretario di
legazione, 31 gennaio 1979. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VIII, 1 febbraio 1979. All'Uff. IX della
stessa Direzione Generale, 18 settembre 1979. Secondo segretario a Caracas, 13 dicembre 1980.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 luglio 1981. Primo segretario di
legazione, 4 novembre 1982. Primo segretario commerciale a Copenaghen, 17 settembre 1983. Consigliere
ad Addis Abeba, 19 maggio 1987. Consigliere di legazione, 1 maggio 1988. Alla Dir. Gen. Cooperazione
allo Sviluppo, Uff. XVII, 1 luglio 1989. All'Uff. II della stessa Direzione Generale, 2 febbraio 1990.
All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 dicembre 1990-30 novembre
1991. Consigliere a Teheran, 22 luglio 1992. Consigliere a Bonn, 14 ottobre 1996. Confermato alla sezione
distaccata a Bonn dell'Ambasciata d'Italia a Berlino con funzioni di Consigliere, a seguito del trasferimento
della sede dell'Ambasciata da Bonn a Berlino, 1 agosto 1999. Alla Dir. Gen. Relazioni Culturali, 3
novembre 1999. Alla Dir. Gen. Promozione e Cooperazione Culturale, Uff. III, 1 gennaio 2000. Incaricato
di svolgere le funzioni di Capo Uff. III della Dir. Gen. Promozione e Cooperazione Culturale, 26 aprile
2000. Consigliere di ambasciata, 2 luglio 2001. Capo Uff. III della Dir. Gen. Promozione e Cooperazione
Culturale, 3 ottobre 2001. Console Generale a Porto Alegre, 31 luglio 2002. Al Ministero, 14 settembre
2006. Alla Segreteria Generale, Unit per le attivit di rilievo internazionale delle Regioni e degli altri Enti
territoriali italiani (dal 14.3.2008 Unit per il Sistema Paese e le Autonomie Territoriali - DM 15.2.2008, n.
034/0203), 15 dicembre 2006. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Promozione del Sistema
Paese, 16 dicembre 2010 e, dal 19 aprile 2011, con funzioni vicarie del Vice Direttore Generale/Direttore
Centrale per lInternazionalizzazione del sistema Paese e le autonomie territoriali. Console Generale a Rio
de Janeiro, 1 settembre 2011. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Italiani allestero e le
Politiche Migratorie, 30 gennaio 2015.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 1 maggio 2015.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2004.

Giuseppe PANOCCHIA
Nato a Roma, 20 ottobre 1939. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 17 novembre 1961.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera per l'oriente ed assegnato al Servizio
Affari Privati, Uff. V, 14 gennaio 1964. Vice segretario per l'oriente, 14 gennaio 1965. Terzo segretario
per l'oriente, 5 aprile 1966. Secondo segretario per l'oriente a Gedda, 18 luglio 1966. Inquadrato nella
qualifica di Terzo segretario di legazione, 18 febbraio 1967 (D.M. 18 febbraio 1967, n. 430). Attribuitagli
la specializzazione per il Vicino Oriente, 18 luglio 1967. Secondo segretario di legazione, 21 dicembre
1967. Primo segretario di legazione, 30 dicembre 1969. Primo segretario a Teheran, 6 febbraio 1970.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1974. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 24 novembre 1974-28 novembre 1975. Reggente l'Uff. III della Dir. Gen. Emigrazione e
Affari Sociali, 18 dicembre 1975. Reggente l'Uff. III del Servizio Stampa e Informazione, 18 maggio 1976.
Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1980. Capo Uff. I del Servizio Stampa e Informazione, 13 marzo
1981. Primo consigliere per la stampa e l'informazione alla Rappresentanza permanente d'Italia presso la
C.E.E. in Bruxelles, 18 settembre 1984. Incaricato di presiedere temporaneamente al Servizio Stampa e
Informazione, 5 agosto 1985. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 21
novembre 1986. Capo del Servizio Stampa e Informazione, 1 febbraio 1987. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale degli Affari Politici, 21 agosto 1989. Ambasciatore a Rabat, 12 gennaio 1990.
Ambasciatore a Tel Aviv, 9 marzo 1995. Al Ministero, 2 febbraio 1998. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale degli Affari Economici, 16 dicembre 1998. A disposizione con incarichi speciali, 30
aprile 1999. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Segretario Generale della Prima
Conferenza degli Italiani nel mondo, 31 luglio 2000. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli
Italiani all'estero e le Politiche Migratorie con l'incarico di coordinare le iniziative in materia di minori
incluse quelle concernenti le adozioni internazionali, 4 maggio 2002.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 novembre 2006 con il grado, a titolo onorifico, di
Ambasciatore.
Sottotenente di complemento, Arma di Fanteria (Carristi), 9 gennaio 1963.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1999.
Vittorio PAOLINI
Nato a Chieti, 21 febbraio 1939. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 15 febbraio 1963.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Alla Segreteria
particolare del Sottosegretario di Stato, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Vice
console a Buenos Aires, 19 settembre 1969. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Primo segretario di
legazione, 26 aprile 1972. Confermato nella stessa sede con funzioni di Console, 13 novembre 1972. Primo
segretario a Vienna, 10 aprile 1973. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. III, 20 settembre 1976. Consigliere
di legazione, 1 maggio 1977. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 29
giugno 1977-29 giugno 1978. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VII, 29 giugno 1978. Alle dirette
dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, 25 gennaio 1982. Consigliere di ambasciata, 1
luglio 1982. Primo consigliere presso la Santa Sede, 19 marzo 1984. Capo Uff. XII della Dir. Gen. Affari
Politici, 9 gennaio 1989. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 6 aprile 1990.
Capo della Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 9 maggio 1991. Capo Uff. VII della Dir. Gen.
Affari Economici, 17 settembre 1992. Capo Uff. II della stessa Direzione Generale, 9 dicembre 1992. Alle
dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell'Europa quale Coordinatore per le Commissione
miste, 1 gennaio 2000. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85).
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 marzo 2004.
Tenente di complemento, Arma Aeronautica, 24 febbraio 1967.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1992.

Valerio PARMIGIANI
Nato a Milano, 27 novembre 1967. Universit Cattolica del Sacro Cuoredi Milano: laurea in scienze
politiche, 29 ottobre 1991.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 31 dicembre 1998.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 31 dicembre 1998-30 settembre 1999.
Segretario di legazione, 1 ottobre 1999. Al Coordinamento Regionale, 1 ottobre 1999. Alla Segreteria
Generale, Coordinamento Regionale, 1 gennaio 2000. Secondo segretario commerciale a Nicosia, 1 luglio
2000. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale, 31 dicembre 2002. Primo
segretario commerciale a Lusaka, 26 giugno 2004. Consigliere di legazione, 2 luglio 2008.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 21 luglio 2008.

Gianluigi PASQUINELLI
Nato a Roma, 14 dicembre 1935. Universit di Torino: laurea in giurisprudenza, 26 marzo 1963.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatico-consolare, 1 settembre
1964. Alla Dir. Gen. Affari Politici, 30 novembre 1964. In aspettativa per adempiere agli obblighi militari
di leva dal 17 luglio 1965 al 20 ottobre 1966. Addetto di legazione, 1 settembre 1965. Alla Dir. Gen.
Affari Economici, Uff. IX, 20 ottobre 1966. Terzo segretario di legazione, 3 novembre 1966. Secondo
segretario di legazione, 21 dicembre 1967. Vice console a Basilea, 1 maggio 1968. Primo segretario di
legazione, 30 dicembre 1969. Primo segretario a Berna, 1 giugno 1970. Consigliere a Jakarta, 23 febbraio
1973. Consigliere di legazione, 1 maggio 1974. Al Servizio Cooperazione Tecnica con i Paesi in via di
sviluppo, 26 giugno 1977. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 29
giugno 1977-29 giugno 1978. Riassume al Servizio Cooperazione Tecnica con i Paesi in via di sviluppo, 30
giugno 1978. Reggente l'Uff. VI del Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo, 13 giugno 1979.
Console Generale a Bombay, 23 aprile 1980. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1984. Console Generale
a Cordoba, 25 agosto 1984. Capo Uff. XII della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 12 gennaio 1989.
Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. X, 16 marzo 1990. Capo Uff. X della stessa Direzione Generale, 20
aprile 1990. Ambasciatore ad Hanoi, 1 settembre 1992. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
degli Affari Economici, 21 novembre 1995. Capo Uff. IV della Dir. Gen. Affari Economici, 9 novembre
1998. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria
Multilaterale, 1 gennaio 2000.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 gennaio 2002.
Sottotenente di complemento, Servizio Automobilistico, 20 aprile 1966.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1985.

Lucia PATTARINO
Nata a Milano, 20 novembre 1964. Universit di Milano: laurea in lingue e letterature moderne, 23 giugno
1988.
In seguito ad esame di concorso nominata Volontario nella carriera diplomatica, 29 dicembre 1997. Alla
Dir. Gen. Affari Politici, Uff. XII, 29 luglio 1999. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione
professionale, 10 gennaio-9 ottobre 2000. Segretario di legazione in prova (D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85).
Alla Dir. Gen. Paesi Americhe, Uff. III, 10 ottobre 2000. Confermata in ruolo dal 10 ottobre 2000 e
nominata Segretario di legazione. Primo segretario a La Valletta, 16 settembre 2002. Console aggiunto al
Consolato Generale di prima classe in San Paolo, 27 giugno 2005. Consigliere di legazione, 2 luglio 2007.
Confermata a San Paolo con funzioni di Console, 21 novembre 2007. Alla Segreteria particolare del
Sottosegretario di Stato, 5 gennaio 2009. Da dicembre 2009 a giugno 2010 segue, presso lIstituto
Diplomatico della Dir. Gen. Risorse Umane e Organizzazione, il corso di aggiornamento professionale per
Consiglieri di legazione previsto dallart. 17, comma 7 del D. Lgs. 24 marzo 2000, n. 85. Confermata, per
cambiamento di Governo, alla Segreteria del Sottosegretario di Stato, 29 novembre 2011. Fuori ruolo per
prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri quale Consigliere Diplomatico del Ministro
per la Cooperazione Internazionale e lIntegrazione, 24 gennaio 2012. Consigliere di ambasciata, 2 luglio
2012. Al Ministero, 22 ottobre 2012. Capo Uff. I della Dir. Gen. Italiani allestero e Politiche Migratorie, 14
gennaio 2014.
Cessa di far parte dellAmministrazione in data 16 aprile 2014.
Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2007.

Maurizio PAVESI
Nato ad Arezzo, 12 maggio 1949. Universit di Firenze: laurea in scienze politiche, 30 ottobre 1972.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 4 maggio 1978.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 1 agosto 1978-31 gennaio 1979. Segretario di
legazione, 31 gennaio 1979. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. I, 1 febbraio 1979. Secondo
segretario commerciale a Mosca, 15 febbraio 1982. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo
segretario commerciale, 1 luglio 1982. Primo segretario di legazione, 4 novembre 1982. Primo segretario
a Varsavia, 29 settembre 1985. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere, 2 novembre 1987.
Consigliere di legazione, 1 maggio 1988. Capo Segreteria della Dir. Gen. Personale e Amministrazione,
1 dicembre 1989. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 dicembre
1990-30 novembre 1991. Al Gabinetto dell'On. Ministro, U.A.M.A., 2 dicembre 1991. Console Generale ad
Aden, 15 aprile 1992. Alla Dir. Gen. Affari Politici, Uff. VII, 6 settembre 1994. Responsabile del medesimo
Ufficio, 1 ottobre 1994. Consigliere a Riad, 4 maggio 1995. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1996.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 dicembre 1996. Primo consigliere alla
Rappresentanza permanente d'Italia presso l'ONU in New York, 27 febbraio 1999. Alle dirette dipendenze
del Direttore Generale per i Paesi dell'Europa, 2 settembre 2002. Fuori ruolo per prestare servizio presso
l'OSCE con l'incarico di Capo della Missione a Baku, con titolo e rango di Ambasciatore, 12 luglio 2004.
Ministro plenipotenziario, 2 gennaio 2006. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi
dell'Europa, Coordinatore nazionale InCE, Patto di Stabilit e Iniziativa Adriatico-Ionica, 10 gennaio 2007.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 luglio 2007.
Sottotenente di complemento, Servizio Commissariato, Ruolo Commissari, 24 luglio 1973.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1999.

Francesco Camillo PEANO


Nato a Perugia, 30 gennaio 1946. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 24 novembre 1969.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 16 marzo 1971.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 26 aprile-25 ottobre 1971. Segretario di
legazione, 24 ottobre 1971. Al Cerimoniale, Segreteria, 26 ottobre 1971. Vice console a Santo, 20 aprile
1974. Primo segretario di legazione, 16 settembre 1975. Secondo segretario a Bonn, 28 ottobre 1976.
Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario, 1 novembre 1976. Alle dirette dipendenze
del Segretario Generale, 27 maggio 1980. Consigliere di legazione, 1 maggio 1981. All'Istituto
Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 30 giugno 1981-30 giugno 1982. Riassume alle
dirette dipendenze del Segretario Generale, 1 luglio 1982. Consigliere per la stampa e l'informazione a
Parigi, 20 agosto 1984. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1987. Confermato Primo consigliere per la
stampa e l'informazione nella stessa sede, 1 gennaio 1988. Primo consigliere commerciale a Tokyo, 1
ottobre 1988. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo consigliere, 1 maggio 1990. Confermato
nella stessa sede con funzioni di Ministro consigliere, 1 dicembre 1991. Fuori ruolo per prestare servizio
presso il Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica, Ufficio del Consigliere Diplomatico, 15
luglio 1992. Capo Uff. I del Cerimoniale, 18 giugno 1994. Primo consigliere a Bonn, 18 giugno 1998.
Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 2 a classe, 6 agosto 1998. Confermato nella stessa
sede con funzioni di Ministro consigliere, 1 novembre 1998. Ministro consigliere a Berlino a seguito del
trasferimento della sede dell'Ambasciata da Bonn a Berlino, 1 agosto 1999. Ministro plenipotenziario (D.
Lgs. 24 marzo 2000, n.85). Confermato nella stessa sede con funzioni di Ministro, 29 marzo 2001.
Ambasciatore a Bogot, 20 giugno 2002. Fuori ruolo per prestare servizio presso il Ministero delle Politiche
Agricole e Forestali quale Consigliere Diplomatico dell'On. Ministro, 4 novembre 2005. Confermato, per
cambiamento di Governo, in posizione di fuori ruolo presso il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari
e Forestali, quale Consigliere Diplomatico dell'On. Ministro, 18 maggio 2006. Alle dirette dipendenze del
Direttore Generale per i Paesi delle Americhe, 17 luglio 2006. Coordinatore della partecipazione italiana ai
Vertici UE-LAC, 20 novembre 2008.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 aprile 2010.
Sottotenente di complemento, Arma di Artiglieria, 17 luglio 1967.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2002.

Domenico PEDATA
Nato a S. Antimo (Napoli), 22 agosto 1941. Universit di Napoli: laurea in scienze politiche, 9 aprile 1968.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica (specializzazione
commerciale), 1 settembre 1974. All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre
1974-16 marzo 1975. (Alla Dir. Gen. Affari Economici, Uff. X, 5 novembre 1974). Segretario di
legazione, 16 marzo 1975. Secondo segretario commerciale a Budapest, 22 ottobre 1978. Primo segretario
di legazione, 1 marzo 1979. Confermato nella stessa sede con funzioni di Primo segretario commerciale,
1 luglio 1980. Primo segretario commerciale a Tunisi, 12 maggio 1982. Consigliere di legazione, 1
maggio 1984. Confermato nella stessa sede con funzioni di Consigliere commerciale, 2 gennaio 1985. Alla
Dir. Gen. Affari Economici, Uff. VIII, 6 settembre 1986. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore
informazione professionale, 19 luglio 1987-30 giugno 1988. Reggente l'Uff. VI della Dir. Gen.
Cooperazione allo Sviluppo, 1 luglio 1988. Consigliere di ambasciata, 1 gennaio 1990. Capo Uff. V (gi
VI) della Dir. Gen. Cooperazione allo Sviluppo, 1 settembre 1990. Primo consigliere a Canberra, 20
novembre 1990. Primo consigliere ad Atene, 5 settembre 1994. Alle dirette dipendenze del Direttore
Generale degli Affari Politici, 31 gennaio 1998. Capo Uff. III della Dir. Gen. Paesi Mediterraneo e Medio
Oriente, 1 gennaio 2000. Ambasciatore ad Abu Dhabi, 18 marzo 2002. Console Generale a Ginevra, 30
giugno 2006. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per le Risorse Umane e lOrganizzazione, 1
agosto 2008.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 settembre 2008.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1992.

Giovanni PEDRAZZOLI
Nato ad Isola Vicentina (Vicenza), 15 febbraio 1946. Universit di Padova: laurea in scienze politiche, 12
luglio 1971.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 1 settembre 1974.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 16 settembre 1974-16 marzo 1975. (Alla Dir.
Gen. Affari Politici, Uff. III, 5 novembre 1974). Segretario di legazione, 16 marzo 1975. All'Uff. XIV
della Dir. Gen. Affari Politici, 24 agosto 1975. Secondo segretario a Berlino Est, 17 maggio 1976. Primo
segretario di legazione, 1 marzo 1979. Primo segretario commerciale ad Oslo, 2 agosto 1981. Al
Cerimoniale, Uff. I, 3 dicembre 1983. Consigliere di legazione, 1 maggio 1984. All'Istituto Diplomatico,
corso di superiore informazione professionale, 1 luglio 1985-30 giugno 1986. Alla Dir. Gen. Affari
Economici, Uff. XI, 1 luglio 1986. Console a Mendoza, 30 luglio 1988. Alla Dir. Gen. Emigrazione e
Affari Sociali, Uff. X, 5 aprile 1993. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione
professionale, 2 dicembre 1993-1 dicembre 1994. Riassume all'Uff. X della Dir. Gen. Emigrazione e
Affari Sociali, 2 dicembre 1994. Console a Coira, 16 settembre 1996. Console Generale a Cordoba, 1
ottobre 1997. Alla Dir. Gen. Promozione e Cooperazione Culturale, Uff. VI, 23 febbraio 2000. Consigliere
di ambasciata, 2 luglio 2000. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Italiani all'estero e le
Politiche Migratorie, 15 novembre 2000. Capo Uff. V della Dir. Gen. Italiani all'estero e Politiche
Migratorie, 20 dicembre 2000. Console Generale a Innsbruck, 24 giugno 2002. Capo Uff. II del
Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, 20 luglio 2006.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2009.
Sottotenente di complemento, Corpo Commissariato Aeronautico. Ruolo Commissari, 18 dicembre 1973.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2003.

Vincenzo PELLEGRINI
Nato a Roma, 29 aprile 1949. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 2 maggio 1977.
In seguito ad esame di concorso nominato Esperto aggiunto nella carriera direttiva degli esperti nella
Ricerca storico-diplomatica, 29 aprile 1980. All'Archivio storico-diplomatico, 27 ottobre 1980. Inquadrato
nel profilo professionale Archivista di Stato ricercatore storico-scientifico dell'VIII qualifica funzionale,
in applicazione dell'art. 4 della Legge 11 luglio 1980, n. 312, con decorrenza 29 aprile 1980. Inquadrato nel
profilo professionale Archivista di Stato Capo ricercatore storico-scientifico della IX qualifica
funzionale, 1 gennaio 1987. Corso di formazione dirigenziale presso la Scuola Superiore della Pubblica
Amministrazione, Roma, 15 novembre 1993-8 agosto 1994. Riassume all'Archivio Storico Diplomatico, 9
agosto 1994. In seguito a concorso per titoli ed al superamento del corso di formazione dirigenziale di cui
alla Legge 10 luglio 1984, n. 301, nominato Primo dirigente nella carriera dei Dirigenti nella Ricerca
storico-diplomatica, 1 gennaio 1989. Alla Commissione Nazionale italiana UNESCO, 1 gennaio 2000.
Inquadrato nella qualifica di Dirigente nel ruolo dei Dirigenti nella Ricerca storico-diplomatica, ai sensi
dell'art. 25 del D. Lvo 3 febbraio 1993, n. 29. Dirigente amministrativo di seconda fascia (art. 23 del D.
L. vo 30 marzo 2001, n.165). Alla Dir. Gen. Promozione e Cooperazione Culturale quale Consigliere
ministeriale, con incarico dirigenziale di consulenza, ricerca e studio, con particolare riferimento
all'UNESCO in stretta collaborazione con la Commissione Nazionale italiana UNESCO (Capo Uff.
Stampa), 2 aprile 2001.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 12 ottobre 2009.
Tenente di complemento, Arma Carabinieri, 1980.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 2003.

Fausto Maria PENNACCHIO


Nato a Kabul (Afghanistan), 30 dicembre 1932. Universit di Roma: laurea in giurisprudenza, 21 novembre
1956.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera per l'oriente, 1 agosto 1957. Alla Dir.
Gen. Affari Politici, Uff. III, 10 agosto 1957. Vice segretario per l'oriente, 10 agosto 1958. Commissario
tecnico per l'oriente a Bagdad,, 12 luglio 1959. Terzo segretario per l'oriente, 30 ottobre 1961. Secondo
segretario per l'oriente a Bagdad, 1 novembre 1961. Al Ministero, 7 febbraio 1962. Secondo segretario per
l'oriente a Tirana, 13 maggio 1962. Secondo segretario per l'oriente, 21 dicembre 1962. Primo segretario
per l'oriente a Kabul, 4 gennaio 1965. Inquadrato nella qualifica di Secondo segretario di legazione, 18
febbraio 1967 (D.M. 18 febbraio 1967, n. 430) Primo segretario di legazione, 17 marzo 1967. Attribuitagli
la specializzazione per il Medio ed Estremo oriente, 18 luglio 1967. Consigliere di legazione, 31 luglio
1969. Consigliere a Taiz, 1 ottobre 1969. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1973. Capo Uff. VI della Dir.
Gen. Personale e Amministrazione, 18 febbraio 1974. Console Generale a Salonicco, 12 aprile 1976.
Ambasciatore a Dacca, 13 agosto 1979. Accreditato anche a Rangoon (Birmania) sino al 30 ottobre 1980.
Alle dirette dipendenze del Capo del Cerimoniale, 9 marzo 1987. Capo Uff. II del Cerimoniale, 16 giugno
1987. Ambasciatore a Conakry, 3 maggio 1989; accreditato, con credenziali di Ambasciatore, anche a
Bissau (Guinea Bissau). In seguito accreditato che a Freetown (Sierra Leone), 29 marzo 1993.
Ambasciatore a Brazzaville, 31 marzo 1994. Al Ministero, 9 febbraio 1998. Alla Dir. Gen. Affari Politici,
16 novembre 1998.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 gennaio 2000.
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1981.

Renzo PENNACCHIONI
Nato a Tarquinia (Viterbo), 17 luglio 1939. Universit di Roma: laurea in scienze politiche, 17 luglio 1964.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 29 agosto 1975.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 9 ottobre 1975-8 aprile 1976. Segretario di
legazione, 9 aprile 1976. Alla Dir. Gen. Personale e Amministrazione, Uff. I, 10 aprile 1976. Primo vice
console a Francoforte, 31 gennaio 1978. Primo segretario di legazione, 1 marzo 1980. Primo segretario
commerciale a Pretoria, 1 marzo 1981. Consigliere di legazione, 1 maggio 1985. Alla Dir. Gen.
Emigrazione e Affari Sociali, Segreteria, 30 settembre 1985. All'Uff. VIII della stessa Direzione Generale, 7
ottobre 1985. All'Istituto Diplomatico, corso di superiore informazione professionale, 1 novembre 1986-30
ottobre 1987. Reggente il Consolato Generale ad Hannover, 23 novembre 1987. Consigliere di
ambasciata, 1 gennaio 1992. Reggente il Consolato Generale a Lipsia, 10 giugno 1992. Confermato nella
stessa sede quale Console Generale, 1 marzo 1994. Capo Uff. II del Servizio del Contenzioso Diplomatico,
Trattati e Affari Legislativi, 18 settembre 1995. Capo Uff. XI della Dir. Gen. Affari Economici, 7 gennaio
1997. Console Generale ad Hannover, 29 marzo 1999.
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 1 agosto 2004.
Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1994.

Vittorio PENNAROLA
Nato a Napoli, 23 gennaio 1934. Universit di Napoli: laurea in giurisprudenza, 6 luglio 1956.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera commerciale ed assegnato alla Dir.
Gen. Affari Economici, Uff. II, 23 febbraio 1959. Addetto commerciale aggiunto di 2a classe, 23 febbraio
1960. In aspettativa per adempiere agli obblighi militari di leva dal 5 marzo 1960 al 21 febbraio 1962. Alla
Segreteria particolare del Sottosegretario di Stato, 10 marzo 1962. Addetto commerciale aggiunto di 1a
classe, 25 maggio 1962. Alla Dir. Gen. Affari Economici, Segreteria, 10 dicembre 1962. Addetto
commerciale a Mogadiscio, 28 gennaio 1963. Addetto commerciale di 2a classe, 3 luglio 1963. Addetto
commerciale di 1a classe, 11 agosto 1964. Inquadrato nella qualifica di Primo segretario di legazione, 18
febbraio 1967 (D.M. 18 febbraio 1967, n. 430). Primo segretario commerciale a Praga, 31 maggio 1967.
Consigliere commerciale nella stessa sede, 1 settembre 1968. Consigliere commerciale a New Delhi, 19
giugno 1969. Consigliere di legazione, 31 luglio 1969. Consigliere di ambasciata, 1 luglio 1973. Capo
Uff. V della Dir. Gen. Affari Economici, 19 dicembre 1973. Primo consigliere commerciale a Belgrado, 27
luglio 1976. Ambasciatore a Santo Domingo, 31 gennaio 1980; accreditato anche a Nassau (Bahamas), 20
gennaio 1981. Capo Uff. XI della Dir. Gen. Affari Economici, 10 dicembre 1984. Inviato straordinario e
Ministro plenipotenziario di 2a classe, 10 gennaio 1985. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale
degli Affari Economici, 18 giugno 1987. Ministro consigliere alla Rappresentanza diplomatica permanente
d'Italia presso le Organizzazioni Internazionali in Vienna, 10 agosto 1987. All'Ispettorato Generale del
Ministero e degli Uffici all'estero, 26 aprile 1993. Ispettore del Ministero e degli Uffici all'estero, 5 luglio
1993. Alle dirette dipendenze del Direttore Generale degli Affari Politici, 16 maggio 1994; Capo della
Delegazione Diplomatica Speciale a Sarajevo. Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di 1a
classe, 2 maggio 1996. Ambasciatore a Sarajevo, 4 novembre 1996. Ambasciatore a Caracas, accreditato,
con credenziali di Ambasciatore a Port of Spain (Trinidad e Tobago), a Bridgetown (Barbados), a St.
Georges (Grenada), a Castries (St. Lucia), a Kingstown (St. Vincent) e a Roseau (Dominica), 25 marzo
1997. Al Ministero, 24 febbraio 2000. Ministro plenipotenziario (D. Lgs. 24 marzo 2000, n.85).
Cessa di far parte dell'Amministrazione in data 9 maggio 2000.
Sottotenente di complemento, Arma Aeronautica, Corpo Commissariato, 2 gennaio 1961.
Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica, 1989.
Mario Brando PENSA
Nato a Bonn (Germania), 24 agosto 1939. Universit di Bologna: laurea in giurisprudenza, 12 novembre
1963.
In seguito ad esame di concorso nominato Volontario nella carriera diplomatica, 26 ottobre 1967.
All'Istituto Diplomatico, corso di formazione professionale, 6 novembre-22 dicembre 1967. Alla Dir. Gen.
Personale, Uff. I, 2 gennaio 1968. Addetto di legazione, 26 ottobre 1968. Secondo segretario a Bruxelles,
12 aprile 1969. Segretario di legazione, 1 luglio 1970. Secondo segretario alla Rappresentanza
permanente d'Italia presso la NATO in Bruxelles, 16 gennaio 1971. Primo segretario di legazione, 26
aprile 1972. Primo segretario alla Rappresentanza permanente d'Italia presso il Consiglio Atlantico in
Bruxelles, 1 gennaio 1973. Primo segretario commerciale a Mosca, 15 luglio 1974. Alla Dir. Gen.
Personale e Amministrazione, Uff. II, 1 ottobre 1976. Consigliere di legazione, 1 maggio 1977.
All'Istituto Diplomatico corso di superiore informazione professionale, 29 giugno 1977-29 giugno 1978.
Reggente l'Uff. III della Dir. Gen. Personale e Amministrazione, 1