Sei sulla pagina 1di 10

Federazione Italiana Giuoco Calcio

Lega Nazionale Dilettanti


COMITATO REGIONALE SICILIA
Via Orazio Siino s.n.c., 90010 FICARAZZI - PA
CENTRALINO: 091.680.84.02 FAX: 091.680.84.98
Indirizzo Internet: www.lnd.it e-mail:crlnd.sicilia01@figc.it

STAGIONE SPORTIVA 2016/2017

COMUNICATO UFFICIALE N 379


Del 12 aprile 2017

1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C.


COMUNICATO UFFICIALE N. 80/A - pubblicato il 23 novembre 2016

ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA SPORTIVA PER
LE ULTIME QUATTRO GIORNATE E DEGLI EVENTUALI SPAREGGI DEI CAMPIONATI REGIONALI,
PROVINCIALI E DISTRETTUALI DI CALCIO A 11 E DI CALCIO A 5 MASCHILI E FEMMINILI - DELLA
LEGA NAZIONALE DILETTANTI - E DEI CAMPIONATI REGIONALI, PROVINCIALI E DISTRETTUALI
ALLIEVI E GIOVANISSIMI STAGIONE SPORTIVA 2016-2017
Il Presidente Federale
preso atto della richiesta della Lega Nazionale Dilettanti di abbreviazione dei termini relativi alle ultime quattro
giornate e degli eventuali spareggi dei Campionati Regionali, Provinciali e Distrettuali della L.N.D. e dei
Campionati Regionali, Provinciali e Distrettuali Allievi e Giovanissimi, relativi alla stagione sportiva 2016-
2017, per i procedimenti dinanzi ai Giudici Sportivi territoriali ed alla Corte Sportiva di Appello a livello
territoriale;
ritenuto che la necessit di dare rapidit temporale alle gare impone lemanazione di un particolare
provvedimento di abbreviazione dei termini connessi alla disputa delle singole gare di dette fasi;
visto lart. 33, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva;
delibera
le seguenti modalit procedurali particolari, in uno con le necessarie abbreviazioni di termini previsti dal
Codice di Giustizia Sportiva;

a) per i procedimenti di prima istanza avanti il Giudice Sportivo territoriale:


- gli eventuali reclami, avverso la regolarit dello svolgimento delle gare, a norma dellart.29, n. 3, C.G.S.,
dovranno pervenire via telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato
Regionale o Delegazione Provinciale o Distrettuale (nel caso di attivit organizzata dalle Delegazioni
Provinciali o Distrettuali), entro le ore 12.00 del secondo giorno successivo alla data di effettuazione della
gara, con contestuale invio, sempre nel predetto termine, di copia alla controparte, se proceduralmente
prevista, oltre al versamento della tassa e alle relative motivazioni, preceduto da telegramma o telefax entro
le ore 18.00 del giorno successivo alleffettuazione della gara stessa. Lattestazione dellinvio alla eventuale
controparte deve essere allegata al reclamo.
- gli eventuali reclami, avverso la regolarit dello svolgimento delle gare, a norma dellart.29, n. 5 e 7, C.G.S.,
dovranno pervenire via telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato
Regionale o Delegazione Provinciale o Distrettuale (nel caso di attivit organizzata dalle Delegazioni
Provinciali o Distrettuali), entro le ore 12.00 del secondo giorno successivo alla data di effettuazione della
gara, con contestuale invio, sempre nel predetto termine, di copia alla controparte, se proceduralmente
prevista, oltre al versamento della tassa e delle relative motivazioni. Lattestazione dellinvio alla eventuale
controparte deve essere allegata al reclamo.
Il Comunicato Ufficiale sar pubblicato immediatamente dopo le decisioni del Giudice Sportivo territoriale e
trasmesso via telefax o altro mezzo idoneo alle Societ interessate. In ogni caso lo stesso si intende
conosciuto dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.).

b) per i procedimenti di seconda ed ultima istanza avanti la Corte Sport. di Appello a livello territoriale
gli eventuali reclami alla Corte Sportiva di Appello a livello territoriale presso il Comitato Regionale, avverso
le decisioni del Giudice Sportivo territoriale, dovranno pervenire a mezzo telefax o altro mezzo idoneo o
essere depositati presso la sede del Comitato Regionale entro le ore 12.00 del secondo giorno successivo alla
2

pubblicazione del Comunicato Ufficiale recante i provvedimenti del Giudice Sportivo territoriale con
contestuale invio sempre nel predetto termine di copia alla controparte, se proceduralmente prevista, oltre
al versamento della tassa e alle relative motivazioni. Lattestazione dellinvio alla eventuale controparte deve
essere allegata al reclamo.
Leventuale controparte ove lo ritenga potr far pervenire a mezzo telefax o altro mezzo idoneo, le proprie
deduzioni presso la sede dello stesso Comitato Regionale entro le ore 12.00 del giorno successivo alla data di
ricezione del reclamo, oppure potr esporle in sede di discussione del gravame.
La Corte Sportiva di Appello a livello territoriale esaminer il reclamo e decider nella stessa giornata della
discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale che sar trasmesso alle due Societ
interessate mediante trasmissione via telefax o altro mezzo idoneo. In ogni caso la decisione si intende
conosciuta dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.).
Tutte le altre norme modali e procedurali non vengono modificate dallemanazione del presente
provvedimento.

COMUNICATO UFFICIALE N. 81/A - pubblicato il 23 novembre 2016


ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA SPORTIVA PER
LE GARE DI PLAY OFF E PLAY OUT DEI CAMPIONATI REGIONALI, PROVINCIALI E DISTRETTUALI DI
CALCIO A 11 E DI CALCIO A 5 MASCHILI E FEMMINILI - DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI
STAGIONE SPORTIVA 2016-2017
Il Presidente Federale
preso atto della richiesta della Lega Nazionale Dilettanti di abbreviazione dei termini relativi alle gare di play-
off e di play-out dei Campionati Regionali, Provinciali e Distrettuali relativi alla stagione sportiva 2016-2017,
per i procedimenti dinanzi ai Giudici Sportivi territoriali ed alla Corte Sportiva di Appello a livello territoriale;
ritenuto che la necessit di dare rapidit temporale alle gare impone lemanazione di un particolare
provvedimento di abbreviazione dei termini connessi alla disputa delle singole gare di dette fasi;
visto lart. 33, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva;
delibera
le seguenti modalit procedurali particolari, in uno con le necessarie abbreviazioni di termini previsti dal
Codice di Giustizia Sportiva;
a) per i procedimenti di prima istanza avanti il Giudice Sportivo territoriale:
gli eventuali reclami, avverso la regolarit dello svolgimento delle gare, a norma dellart. 29, n. 3, 5 e 7,
C.G.S., dovranno pervenire via telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato
Regionale o Delegazione Provinciale o Distrettuale (nel caso di attivit organizzata dalle Delegazioni
Provinciali o Distrettuali), entro le ore 24.00 del giorno successivo alla gara con contestuale invio, sempre nel
predetto termine, di copia alla controparte, se proceduralmente prevista, oltre al versamento della tassa e alle
relative motivazioni. Lattestazione dellinvio alla eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.
Il Comunicato Ufficiale sar pubblicato immediatamente dopo le decisioni del Giudice Sportivo territoriale e
trasmesso via telefax o altro mezzo idoneo alle Societ interessate. In ogni caso lo stesso si intende
conosciuto dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.).
b) per i procedimenti di seconda ed ultima istanza avanti la Corte Sport. di Appello a livello territoriale:
gli eventuali reclami alla Corte Sportiva di Appello a livello territoriale presso il Comitato Regionale, avverso
le decisioni del Giudice Sportivo territoriale, dovranno pervenire via telefax o altro mezzo idoneo o essere
depositati presso la sede del Comitato Regionale entro le ore 12.00 del secondo giorno successivo alla
pubblicazione del Comunicato Ufficiale recante i provvedimenti del Giudice Sportivo territoriale con
contestuale invio sempre nel predetto termine di copia alla controparte, se proceduralmente prevista, oltre
al versamento della tassa e alle relative motivazioni.
Lattestazione dellinvio alleventuale controparte deve essere allegata al reclamo.
Leventuale controparte ove lo ritenga potr far pervenire le proprie deduzioni presso la sede dello stesso
Comitato Regionale entro le ore 12.00 del giorno successivo alla data di ricezione del reclamo, oppure potr
esporle in sede di discussione del gravame.
La Corte Sportiva di Appello a livello territoriale esaminer il reclamo e decider nella stessa giornata della
discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale che sar trasmesso alle due Societ
interessate mediante trasmissione via telefax o altro mezzo idoneo. In ogni caso la decisione si intende
conosciuta dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.).
Tutte le altre norme modali e procedurali non vengono modificate dallemanazione del presente
provvedimento.

Comunicato Ufficiale n. 379 del 12 aprile 2017


3

COMUNICATO UFFICIALE N. 83/A - pubblicato il 23 novembre 2016


ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA SPORTIVA
RELATIVAMENTE ALLE FINALI REGIONALI DEI CAMPIONATI ALLIEVI E GIOVANISSIMI DILETTANTI
DELLA STAGIONE SPORTIVA 2016/2017
Il Presidente Federale
- Preso atto della richiesta della Lega Nazionale Dilettanti che, in considerazione delle particolari esigenze
della manifestazione, chiede un provvedimento di abbreviazione dei termini dinanzi agli Organi di Giustizia
Sportiva, relativamente alle finali regionali dei Campionati Allievi e Giovanissimi Dilettanti 2016/2017;
- ritenuta che la necessit di dare rapidit temporale alle gare impone lemanazione di un particolare
provvedimento di abbreviazione dei termini connessi alla disputa delle singole gare di detta fase;
- visto lart.33, comma 11 del Codice di Giustizia Sportiva,
delibera
le seguenti modalit procedurali particolari, in uno con le necessarie abbreviazioni di termini previsti dal
Codice di Giustizia Sportiva:
1) Procedimenti di prima istanza avanti il Giudice Sportivo Territoriale:
- i rapporti sono esaminati dal Giudice Sportivo Territoriale del Comitato Regionale il giorno successivo alla
disputa di ciascuna gara;
- gli eventuali reclami, a norma dellart. 29 comma 3, 5 e 7, C.G.S., dovranno pervenire o essere depositati
presso la sede del Comitato Regionale entro le ore 13.00 del giorno successivo alla data di effettuazione della
gara, con contestuale invio, sempre nel predetto termine, di copia alla controparte, se proceduralmente
prevista, oltre al versamento della tassa e alle relative motivazioni;
- il Comunicato Ufficiale sar pubblicato immediatamente dopo la decisione del Giudice Sportivo Territoriale e
trasmesso via telefax alle Societ interessate. In ogni caso, lo stesso si intende conosciuto dalla data di
pubblicazione del Comunicato Ufficiale (art. 22, comma 11, C.G.S.).
2) Procedimenti di seconda ed ultima istanza avanti la Corte Sportiva di Appello a livello territoriale:
- gli eventuali reclami alla Corte Sportiva di Appello a livello territoriale avverso le decisioni del Giudice
Sportivo Territoriale, devono pervenire o essere depositati presso la sede del Comitato Regionale entro le ore
13.00 del giorno successivo alla pubblicazione del Comunicato Ufficiale recante i provvedimenti del Giudice
Sportivo Territoriale, e contestuale invio sempre nel predetto termine di copia alla controparte, se
proceduralmente prevista, oltre al versamento della tassa e alle relative motivazioni. Lattestazione dellinvio
alleventuale controparte deve essere allegata al reclamo. Leventuale controparte ove lo ritenga potr far
pervenire le proprie deduzioni presso la sede dello stesso Comitato entro le ore 17.00 dello stesso giorno,
oppure potr esporle in sede di discussione del gravame;
- la Corte Sportiva di Appello a livello territoriale esaminer il reclamo e decider nella stessa giornata della
discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale;
- linoltro dei reclami, linvio degli stessi alle eventuali controparti e la produzione di controdeduzioni potranno
avvenire con lutilizzazione del telefax o altro mezzo idoneo, salvo lonere di comprovare, dinanzi alla Corte
Sportiva di Appello a livello territoriale, linvio della copia dei motivi dei reclami alla eventuale controparte.
Tutte le altre norme applicabili in materia non vengono modificate dallemanazione del presente
provvedimento.

COMUNICATO UFFICIALE N. 82/A del 14 dicembre 2016


ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA SPORTIVA NELLA
FASE FINALE RELATIVA ALLE GARE SPAREGGIOPROMOZIONE TRA LE SQUADRE 2^ CLASSIFICATE
NEI CAMPIONATI REGIONALI DI ECCELLENZA - STAGIONE SPORTIVA 2016/2017
Il Presidente Federale
preso atto che la Lega Nazionale Dilettanti deve organizzare una serie di gare riservate alle societ
seconde classificate nei Campionati Regionali di Eccellenza della stagione sportiva 2015/2016, dal cui esito
scaturiranno le eventuali ammissioni di alcune delle predette societ al Campionato Nazionale Serie D
2016/2017;
ritenuto che la rapidit temporale di svolgimento delle gare di qualificazione impone lemanazione di un
particolare provvedimento di abbreviazione dei termini relativi ai procedimenti dinanzi al Giudice Sportivo
Nazionale e alla Corte Sportiva di Appello a livello nazionale, anche se conseguenti a reclami di parte;
visto lart. 33, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva;
delibera
le seguenti modalit procedurali particolari, in uno con le necessarie abbreviazioni di termini previsti dal
Codice di Giustizia Sportiva:
a) per i procedimenti di prima istanza avanti il Giudice Sportivo nazionale:
i rapporti ufficiali sono esaminati dal Giudice Sportivo Nazionale della Lega Nazionale Dilettanti il giorno
successivo alla disputa di ciascuna gara;
gli eventuali reclami avverso il regolare svolgimento della gara, a norma dellart. 29, n. 3, 5 e 7, C.G.S.,
dovranno pervenire o essere depositati presso la sede della Lega Nazionale Dilettanti entro le ore 12.00 del
giorno successivo alla data di effettuazione della gara con contestuale invio, sempre nel predetto termine, di

Comunicato Ufficiale n. 379 del 12 aprile 2017


4

copia alla controparte, se proceduralmente prevista, oltre al versamento della tassa e alle relative motivazioni.
Lattestazione dellinvio alla eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.
il Comunicato ufficiale sar pubblicato immediatamente dopo la decisione del Giudice Sportivo Nazionale e
trasmesso via telefax alle due Societ interessate ed alla Corte Sportiva di Appello a livello nazionale.
b) per i procedimenti di seconda ed ultima istanza avanti la Corte Sportiva di Appello a livello nazionale:
gli eventuali reclami alla Corte Sportiva di Appello a livello nazionale, avverso le decisioni del Giudice
Sportivo Nazionale, dovranno pervenire o essere depositati presso la sede di Via Campania, 47 a Roma entro
le ore 12.00 del giorno successivo alla pubblicazione del Comunicato Ufficiale recante i provvedimenti del
Giudice Sportivo Nazionale, con contestuale invio sempre nel predetto termine di copia alla controparte,
se proceduralmente prevista, oltre al versamento della tassa e alle relative motivazioni. Lattestazione
dellinvio alla eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.
Leventuale controparte ove lo ritenga potr far pervenire le proprie deduzioni presso la sede della stessa
Corte Sportiva di Appello a livello nazionale entro le ore 17.00 dello stesso giorno, oppure potr esporle in
sede di discussione del gravame;
la Corte Sportiva di Appello a livello nazionale esaminer il reclamo e decider nella stessa giornata della
discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale che sar inviato alle Societ interessate
mediante trasmissione via telefax od altro mezzo idoneo. In ogni caso, la decisione si intende conosciuta dalla
data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (art. 22, comma 11, C.G.S.);
linoltro dei reclami, linvio degli stessi alle eventuali controparti e la produzione di controdeduzioni potranno
avvenire anche con lutilizzazione del telefax o della posta elettronica, salvo lonere di comprovare, dinanzi
alla Corte Sportiva di Appello a livello nazionale, linvio della copia dei motivi del reclamo alla eventuale
controparte.
Tutte le altre norme modali e procedurali non vengono modificate dallemanazione del presente
provvedimento.

2. COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE

1.1. Segreteria
SOCIETA INATTIVE
A correzione e ad integrazione di quanto pubblicato sul C.U. n. 367 del 5 marzo 2017 (correzione
ed integrazione evidenziata in rosso)

Il Comitato Regionale, considerato che la sottoelencata Societ stata esclusa dal Campionato di
Terza Categoria, per la stagione sportiva 2016/2017
Matr. 944098 A.S.D. NISCEMI di Niscemi
visto lart. 16 commi 1) e 2) la propone alla Presidenza Federale per la radiazione dai ruoli.
Ai sensi dellart. 53, punto 4) N.O.I.F., essendosi la Societ ritirata nel Girone di Ritorno tutte le
gare ancora da disputare saranno considerate perdute con il punteggio di 0-3 in favore dellaltra
societ con la quale avrebbe dovuto disputare la gara fissata in calendario.
Ai sensi dellart. 110 p.1) delle N.O.I.F. I calciatori tesserati per la suddetta societ sono svincolati
dautorit dalla data del 29 marzo 2017 (data Comunicato Ufficiale n. 59 della Delegazione di
Caltanissetta e possono tesserarsi per altre societ.
Tale possibilit esclusa per coloro che hanno gi disputato anche una sola gara del girone di
ritorno
I calciatori in pendenza di squalifica dovranno scomputarla con la prima squadra della Societ cui
andranno a tesserarsi.

CLASSIFICHE TECNICHE
Sul sito www.lnd.it, registrandosi allarea denominata My LND, possibile consultare
le classifiche tecniche accedendo alla voce CLASSIFICHE. Si precisa, comunque, che
le stesse vengono aggiornate di norma nella giornata del venerd.

Comunicato Ufficiale n. 379 del 12 aprile 2017


5

CONTRIBUTI REGIONALI - L.R. N. 8 16 MAGGIO 1978 - ARTT . 13 E 14 - G.U. N. 9


DEL 3 MARZO 2017
A seguito del Decreto N. 232 pubblicato in data 20.02.2017, il Consiglio Direttivo di questo
C.R. Sicilia nella Riunione del 16 Marzo 2017 ha deliberato i criteri di valutazione come da
tabella allegata al C.U. n. 349 del 28 marzo 2017.
Si fa presente che nessun adempimento richiesto alle societ ma, per accedere al contributo E'
INDISPENSABILE L'ISCRIZIONE AL REGISTRO DELLE SOCIETA' SPORTIVE DEL C.O.N.I., CHE
VA RICONFERMATA AD OGNI STAGIONE SPORTIVA.

NUOVO CODICE IBAN


Si informano le Societ che le nuove coordinate bancarie sono le seguenti:

F.I.G.C. LEGA NAZIONALE DILETTANTI C. R. SICILIA Via Orazio Siino S.n.c. 90010 Ficarazzi/PA
(Tel. 091.680.84.28)

Coordinate Bancarie / IBAN

Paese Cin Eur Cin Abi Cab n. conto corrente


IT 26 S 02008 43730 000300644037
Presso Banca UniCredit Agenzia di Villabate (22165)

RICARICA PORTAFOGLIO TESSERAMENTI E ISCRIZIONI


Si informano le Societ che le istruzioni inerenti la nuova procedura di gestione del Portafoglio
Ricariche su iscrizioni e tesseramenti sono disponibili al seguente link:
http://www.lnd.it/news/leggi/%7Bid%7D?lid=16&id=1011938

TUTELA MEDICO SPORTIVA C.U. N. 2 della L.N.D. del 1 Luglio 2016 -


Si ritiene opportuno ricordare alle Societ quanto gi pubblicato sul C.U. n. 1 dell8 luglio 2016:

Si richiamano le Societ associate alla L.N.D. al rigoroso rispetto della normativa contenuta all'Art.
43, delle N.0.I.F., al fine di far rispettare ai propri tesserati l'obbligo a sottoporsi a visita medica per
l'accertamento dell'idoneit alla pratica sportiva agonistica.

Ci in virt del principio generale secondo il quale i legali rappresentanti delle Societ sono
soggetti a responsabilit civili e penali nel caso di rischio infortunistico mortale nel corso di
gare e/o allenamenti che coinvolgessero tesserati privi della suindicata certificazione, in
assenza della quale non riconosciuta alcuna tutela assicurativa.

********
Si informano, pertanto, le Societ che i calciatori che disputano gare o allenamenti sprovvisti della
certificazione medica sono soggetti a sanzioni disciplinari, oltre che allammenda per le Societ.

Per quanto sopra si invitano le stesse a sottoporre a visita medica i propri calciatori prima dellinizio dei
relativi Campionati cui parteciperanno tenuto conto che il certificato medico ha una validit annuale -,
facendo presente che a partire dal 31 Gennaio 2017 si proceder al deferimento delle Societ
inadempienti con le conseguenti sanzioni economiche e disciplinari previste dal Regolamento.

Si invitano quindi le Societ a volere inviare copia delle certificazioni mediche a questo C.R.
entro e non oltre il termine del 31 Gennaio 2017, facendo presente che, relativamente allAttivit
Giovanile, le suddette certificazioni potranno essere consegnate presso le locali Delegazioni
Provinciali/Distrettuale della L.N.D..

Si informano sin da ora le Societ che tutte le certificazioni mediche che perverranno oltre il suddetto
termine saranno passibili di deferimento, in quanto saranno considerate ritardata presentazione e, di
conseguenza, soggette alle sanzioni disciplinari che il competente Tribunale Federale Territoriale
intender assumere.
Comunicato Ufficiale n. 379 del 12 aprile 2017
6

opportuno ricordare che la visita di idoneit sportiva agonistica presso la Struttura Pubblica gratuita
per i ragazzi al di sotto dei 18 anni ed uno dei requisiti indispensabili per il rilascio del tesseramento
giovanile.
Laccertamento della idoneit generica (certificato di buona salute) richiesto per i calciatori di et
compresa fra i 6 anni compiuti ed i 12 anni non compiuti.
Per i calciatori che compiono anagraficamente il 12 anno di et, come stabilito dal Consiglio Federale,
c lobbligo dellaccertamento della idoneit specifica agonistica, anche se i suddetti svolgono attivit
pre-competitive e competitive.
Gli accertamenti avvengono in occasione del primo tesseramento a favore delle Societ e vanno
ripetuti ogni anno, prima dellinizio dellattivit.
Le Societ hanno lobbligo di informare immediatamente a mezzo di lettera raccomandata il Comitato
Regionale o la Delegazione di appartenenza, nonch la Sezione Medica del Settore Tecnico, della
accertata INIDONEIT alla pratica sportiva agonistica di un loro calciatore tesserato, di qualsiasi
categoria, ai fini della tempestiva revoca del tesseramento.
Il tesseramento dei calciatori va effettuato nel rispetto delle norme che lo disciplinano. La Societ
richiedente dichiara, sottoscrivendo il modulo di tesseramento, che il calciatore interessato stato gi
sottoposto a visita di idoneit fisica (se trattasi di giovani calciatori) ed agonistica (per ogni altra
categoria), con il preventivo rilascio del certificato di idoneit. Lobbligatorio prescritto certificato deve
rimanere acquisito agli atti della Societ di appartenenza ed ha validit di anni uno, da rinnovare ad
ogni successiva scadenza.

COMUNICATI UFFICIALI COMITATO REGIONALE


Si informa che i Comunicati Ufficiali sono consultabili via internet sul sito www.lnd.it seguendo le
indicazioni Comitato Regionale Sicilia e cliccando su Comunicazioni.
Tuttavia, considerato che pervengono richieste da parte di alcune Societ tendenti a ricevere, in
cartaceo, i Comunicati Ufficiali, si comunica che a coloro che ne facessero esplicita richiesta sar
addebitata la somma di 150,00 (centocinquanta/00) per spese di stampa e spedizione.

Si informa, altresi, che questo Comitato Regionale provvede alla emissione di Comunicati
Ufficiali contenenti, tra laltro, i provvedimenti assunti dal Giudice Sportivo, ogni qualvolta che si
disputano turni infrasettimanali, recuperi, gare di Coppe, etc
Ci al fine di evitare il semplice automatismo delle squalifiche e garantire la massima regolarit
dei Campionati.
********
Le decisioni del Comitato, del Giudice Sportivo e della Corte Sportiva di Appello Federale, hanno
decorrenza e sono valide a tutti gli effetti, dal giorno successivo alla data di pubblicazione del
Comunicato Ufficiale indicata in calce allo stesso, ad eccezione delle sanzioni adottate dal Tribunale
Federale Territoriale su DEFERIMENTO che saranno esecutive a decorrere dalla data di
comunicazione delle stesse alle parti, in osservanza degli Artt. 35 comma 4.1 e 38 comma 8 del
C.G.S.
Si precisa che ha valore ufficiale, sia per il testo che per la decorrenza dei termini, unicamente la copia
affissa allalbo della sede del Comitato competente.

INDIRIZZI E NUMERI UTILI


Gli indirizzi ed i numeri utili delle Societ affiliate potranno essere reperiti sul sito www.lnd.it,
accedendo allArea Societ per mezzo della propria ID e Password, optando per la voce Dati
Societari e scegliendo successivamente nel menu a tendina, Interrogazioni/Societ.
Questa funzione mostra lelenco filtrabile per Denominazione, Comune, Provincia delle societ LND
con i relativi riferimenti (indirizzo, telefono, mail ecc)

CIRCOLARI E COMUNICATI UFFICIALI L.N.D./F.I.G.C.


Si invitano le Societ a prendere visione delle Circolari ed i Comunicati Ufficiali diramati dalla
L.N.D./F.I.G.C. che sono consultabili sul sito www.lnd.it

MODIFICHE REGOLAMENTARI CARTE FEDERALI

Comunicato Ufficiale n. 379 del 12 aprile 2017


7

Poich sono intervenute numerose variazioni attinenti, soprattutto, le norme dello Statuto Federale,
delle N.O.I.F., del Codice di Giustizia Sportiva, del Settore Tecnico, etcle Societ tutte sono invitate a
prenderne atto e conoscenza consultando, oltre i Comunicati Ufficiali di questo C.R., le Carte Federali
inserite nel sito della L.N.D., cliccando la voce Comunicazioni e, successivamente CARTE
FEDERALI.

RICHIESTE COMMISSARI DI CAMPO


Si informano le Societ che le richieste di Commissari di Campo vanno inoltrate a questo Comitato
entro il marted antecedente la disputa della partita, con allegata la ricevuta del Bonifico di Euro
100,00 comprensivo di ogni diritto. Qualora la Societ presenta un saldo a credito pu chiedere che
detta somma venga addebitata sul proprio Conto

MINUTO DI RACCOGLIMENTO
Si ricorda che la Segreteria Federale ha segnalato che ogni richiesta per leffettuazione del minuto di
raccoglimento deve essere inoltrata alla F.I.G.C. per il tramite di questo Comitato Regionale della Lega
Nazionale Dilettanti.
Tali richieste debbono essere ben motivate e circostanziate (Dirigenti regolarmente tesserati e
risultanti agli atti depositati presso il Comitato Regionale Sicilia) e non possono, in ogni caso,
essere valutate dagli Ufficiali di Gara.

AUTORIZZAZIONI CALCIATORI QUINDICENNI ART. 34 N.O.I.F.


Il Comitato esaminate le richieste delle sotto elencate Societ, avanzate con la documentazione
prescritta, autorizza a partecipare a gare delle stesse, i seguenti calciatori:
A.S.D. ROBUR DI LETOJANNI
TAMA MASSIMO NATO IL 26.03.2002 MATR. 7074664

1.2. Comunicazioni dellUfficio Attivit Agonistica

Modifiche al Programma Gare


1.2.1. Calcio a 11 Maschile
CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES (PLAY OFF)
Ritorno Accoppiamenti - Gioved 13 aprile 2017 ore 16.00
MUSSOMELI - CANICATT
LINIZIATIVA - FUTURA
CITT DI MESSINA - TORREGROTTA
POL. CASTELBUONO - PARMONVAL
REAL SIRACUSA BELVEDERE - CITT DI RAGUSA
ALBA ALCAMO - PACECO

Terza Giornata Triangolare Gioved 13 aprile 2017 ore 16.00


Troina - Acireale
Riposa: Calcio Biancavilla

COPPA TRINACRIA Terza Fase - Sorteggio


Mercoled 12 aprile 2017, in seduta pubblica, si svolto il sorteggio per definire la composizione dei del
Triangolare e dellAccoppiamento della Terza Fase della Coppa Trinacria.

Lesito del sorteggio per la composizione del Triangolare il seguente:

Comunicato Ufficiale n. 379 del 12 aprile 2017


8

TRIANGOLARE
A) S.ANNA - B) VIRTUS ISPICA - C) GEMINI CALCIO

Calendario del Triangolare


1 Giornata Mercoled 19 aprile 2017 ore 16.00
La prima gara, stabilita per sorteggio, la seguente
S. ANNA - VIRTUS ISPICA
Riposa: Gemini Calcio

2 Giornata Mercoled 3 maggio 2017 ore 16.30


In caso di vittoria della squadra A si giocher:
Virtus Ispica - Gemini Calcio
Riposa: S.Anna

In caso di pareggio o vittoria della squadra B si giocher:


Gemini Calcio - S.Anna
Riposa: Virtus Ispica

3 Giornata
Si svolger la gara non ancora disputata


Lesito del sorteggio per la composizione dellAccoppiamento il seguente:

S.DOMENICA VITTORIA - FICARRA

Calendario dellAccoppiamento
Andata - Mercoled 19 Aprile 2017 ore 16.00
S.DOMENICA VITTORIA - FICARRA

Ritorno - Mercoled 10 Maggio 2017 ore 16.30


FICARRA - S. DOMENICA VITTORIA

Calcio A 5 Maschile
ORDINE PUBBLICO
Si reputa opportuno riportare di seguito le disposizioni contenute nell'art.62 commi 4 e 5 delle Norme
Organizzative Interne della F.I.G.C., dettate in materia di Ordine Pubblico:
"Le Societ, in occasione delle gare programmate sui propri campi di giuoco, debbono tempestivamente inoltrare
richiesta alla competente autorit perch renda disponibile la forza pubblica in misura adeguata.

Si rammenta che la copia della richiesta dintervento della Forza Pubblica, inoltrata dalla Societ ospitante alla
competente Autorit, dovr essere esibita allArbitro prima dellinizio della gara.

Si dispone, inoltre, che negli impianti sportivi che non abbiano in dotazione idonee strutture di separazione della
zona del pubblico da quella riservata al passaggio dei direttori di gara e/o dei giocatori, siano presenti , in
alternativa, Addetti alla sicurezza a tutela dellincolumit dei partecipanti alla gara.

L'arbitro, ove rilevi lassenza di responsabili al mantenimento dell'ordine pubblico, pu non dare inizio
alla gara.

RAPPRESENTATIVE REGIONALE FEMMINILE


Per un allenamento in preparazione al Torneo delle Regioni, le seguenti calciatrici sono convocate,
dietro autorizzazione della Societ di appartenenza, GIOVEDI 13 Aprile 2017 alle ore 17.00 e
MARTEDI 18 Aprile 2017 alle ore 11,00, presso la Palestra Giovanni Paolo II C.da Piano Arena
Regalbuto (EN) - muniti di certificato medico e di indumenti sportivi (parastinchi compresi):

Aci Catena Calcio 1973 Foti Giorgia


Comunicato Ufficiale n. 379 del 12 aprile 2017
9

Giuffrida Martina
Liuzzo Serena
Musumeci Giusy
Akron Savoca Oliva Laura
Cus Palermo Celauro Carlotta
DAmico Anna
Matranga Teresa
Giglio Fabiola
Diana Calcio Comiso Palermo Marta
Pro Megara Iblea Futsal Li Noce Laura
Siracusya Palmeri Giulia
Valderice Rosa Di Piazza Clara

Team Manager: Giovanni Patti


Tecnico Federale: Massimo Neglia
Collaboratore Tecnico: Armando La Cognata
Medico sportivo a cura della Societ Futsal Regalbuto

RAPPRESENTATIVE GIOVANILI
Per un allenamento, in preparazione al Torneo delle Regioni, i seguenti calciatori sono convocati, dietro
autorizzazione della Societ di appartenenza, GIOVEDI 13 Aprile 2017 alle ore 10.00 presso la
Palestra Giovanni Paolo II C.da Piano Arena Regalbuto (EN) - muniti di certificato medico e di
indumenti sportivi (parastinchi compresi):

GIOVANISSIMI ORE 10.00

Citta di Sortino Panebianco Manuele


Futsal Regalbuto Baio Gianluca
Romano Carmelo
Vitale Francesco
I Bruchi La Pedota Gabriele
Manservigi Giulio
La Meridiana Fichera Andrea
Lanzafame Simone
Marsala Futsal 2012 Seccia Giuseppe
Kalat C5 Colore Andrea
Paladino Cristiano
SantIsidoro Comandatore Giovanni

Team Manager: Giovanni Patti


Tecnico Federale: Ivan Zinna
Collaboratore Tecnico: Natale Gentile
Dirigente Accompagnatore: Paolo Gugliotta
Dottore a cura Societ Regalbuto

PLAY OFF/PLAY OUT SERIE C1/ SERIE C2

I Play off ed i Play Out di Serie C1 e Serie C2 avranno luogo nelle seguenti date:

Play Off = 06 MAGGIO 2017 (SEMIFINALI) 13 MAGGIO 2017 (FINALI)

Play Out = 06 MAGGIO 2017 (ANDATA) 13 MAGGIO 2017 (RITORNO)

Comunicato Ufficiale n. 379 del 12 aprile 2017


10

CAMPIONATO DI SERIE C2

MODIFICHE AL PROGRAMMA GARE

GIRONE C

Le gare della 13 giornata di ritorno ( 22/04/2017) verranno disputate alle ore 17:00 ad eccezione di
quelle sottoelencate, ininfluenti ai fini della classifica, il cui orario di inizio rimane fissato alle ore 15:00:
SALINA POMPEI
SIAC CITTA DI OLIVERI

COPPA ITALIA DI SERIE C2

MONREALE CALCIO A 5 CITTA DI BISACQUINO del 15/04/2017 giocasi alle ore 17:00

GEAR SPORT GAGLIANO del 15/04/2017 giocasi alle ore 17:30

CAMPIONATO REGIONALE FEMMINILE


Considerata la concomitanza con il Torneo delle Regioni, che si svolger dal 24 Aprile al 01 Maggio
2017, la 11 giornata di ritorno in programma Domenica 23 Aprile 2017, posticipata a DOMENICA 07
MAGGIO 2017 alle ore 17:00. La Final Four avr luogo nei giorni 13/14 MAGGIO 2017, i Play Out
DOMENICA 14 MAGGIO 2017.

Pubblicato in Palermo ed affisso allalbo del C.R. Sicilia il 12/4/2017

Il Segretario Il Presidente
Maria Gatto Santino Lo Presti

Comunicato Ufficiale n. 379 del 12 aprile 2017