Sei sulla pagina 1di 2

LE SCALE MUSICALI

Una scala musicale una successione organizzata di note, ascendente o


discendente, estesa per una o pi ottave. Le scale si diversificano per il numero di
suoni in esse contenuti e per gli intervalli ossia la distanza tra un suono e il
successivo - che ne separano ogni suono. La distanza minima tra due suoni il
semitono. Ogni nota, allinterno di una scala, viene definita anche grado.
La cultura musicale occidentale, fondata sul temperamento equabile (ogni ottava
formata da 12 intervalli di uguale altezza), prende principalmente in considerazione
scale diatoniche a sette suoni che dividono lottava in cinque toni (1 tono = 2
semitoni) e due semitoni.

SCALA MAGGIORE
Scala di 7 suoni che segue la sequenza di intervalli: T T S T T T S

SCALE MINORI
Scala minore naturale
Scala di 7 suoni che segue la sequenza di intervalli: T S T T S T T

Scala minore melodica


Scala che deriva dalla minore naturale di cui, nel modo ascendente, varia lintervallo
tra quinto e sesto grado: T S T T T T S (ascendente)
T T S T T S T (discendente, uguale al modo discendente della scala minore naturale )

Scala minore armonica


T S T T S 3S S

SCALA PENTATONICA
La scala pentatonica, nella cultura musicale occidentale, una scala i cui gradi sono
separati esclusivamente da intervalli di tono.
Es.: scala pentatonica di DO (C)

La particolarit di questa scala che ogni grado pu essere una nota finale e tonica,
pertanto non completamente esatto dire che esistono pentatoniche maggiori e
minori. E possibile individuare un modo pentatonico minore costruito su una scala
minore naturale priva del secondo e del sesto grado. In questo caso, le note suonate
risultano essere le stesse della scala maggiore relativa.
Aggiungendo un cromatismo tra il terzo e il quarto grado di una scala pentatonica
minore - la cosiddetta blue note - si ottiene la scala blues.

SCALA BLUES
La Scala blues una Scala musicale esafonica che si ottiene aggiungendo un
cromatismo tra il terzo e il quarto grado di una Scala pentatonica minore.
Rispetta lo schema: 3S T S S 3S T
Es.: scala blues di DO (C)

Esercizi suggeriti:

Dato lo schema di ogni scala, scriverne sul pentagramma le note per


ogni tonalit.

Una volta di fronte alla partitura di ogni scala, eseguirla al pianoforte:


o

a mani separate, con movimento ascendente e discendente

suonando con la mano destra la scala, con movimento


ascendente e discentente, accompagnandola con il relativo
accordo con la mano sinistra