Sei sulla pagina 1di 1

Empoli, 13/10/2015

La presente lettera aperta viene scritta da circa il 90% dei dipendenti della societ Coinservice Spa, in
relazione allarticolo pubblicato sul sito www.gonews.it in data odierna.
I dipendenti tengono a sottolineare che lagitazione stata fomentata da una piccola minoranza dei
lavoratori della sede centrale di Empoli. Coinservice Spa, oltre alla sede empolese composta dalle
seguenti filiali distaccate Alessandria, Roma, Ortona, Caserta e Messina, dove i lavoratori hanno gli stessi
diritti e doveri.
Fatta questa premessa, si precisa che Coinservice spa una societ partecipata del gruppo IVS ed una
delle poche aziende che nonostante la crisi degli ultimi anni continua ad assumere personale, tanto che
negli ultimi due anni ha incrementato il proprio organico fino ad arrivare ad un totale di 83 persone su tutto
il territorio nazionale, delle quali 39 solo presso la filiale di Empoli.
Si precisa che ad oggi non risultano a noi dipendenti diminuzioni di stipendio attuate da Coin service spa.
Risulta esserci stata una diminuzione delle ore di straordinario effettuate da parte del personale in quanto
negli ultimi 2 anni circa stato assunta forza lavoro in pi e non in sostituzione, ma per garantire un
normale orario di lavoro a tutti noi dipendenti.
Il malcontento creato sorto in seguito alla movimentazione di una minoranza dei dipendenti della filiale di
Empoli che rappresentano circa il 10% della totalit, i quali stanno agendo senza il consenso dei colleghi e
senza averli interpellati od informati prima di prendere qualsiasi decisione, compresa quella dello sciopero
previsto per le 8 ore della data odierna, marted 13 ottobre 2015, del quale gli altri dipendenti sono venuti
a conoscenza solamente tramite una testata giornalistica locale. Si fa presente inoltre che lavviso di
sciopero fotografato e riportato nel Vs. articolo, non stato affisso nella bacheca sindacale aziendale.
Ovviamente questo atteggiamento non rispecchia i principi di democrazia tanto cari alle associazioni
sindacali compresa linteressata FILCAMS CGIL.
Lagitazione promossa dalla minoranza dei dipendenti ha nettamente cambiato il clima aziendale.
Nonostante Coinservice sia stata trasformata in Spa, ha sempre mantenuto il carattere di azienda
familiare e si sempre contraddistinta come unazienda sana, che non si mai tirata indietro nellaiutare
ed ascoltare il proprio personale.
La maggioranza dei dipendenti di Coinservice spa si dissocia dallatteggiamento propagandistico e poco
democratico assunto dai colleghi rappresentati dalla FILCAMS CGIL nella persona di Massimiliano Fabozzi e
continua a ritenersi privilegiata per avere lopportunit di lavorare in unazienda come Coinservice Spa.
La presente lettera stata sottoscritta e firmata dai dipendenti di tutte le filiali Coinservice Spa.