Sei sulla pagina 1di 2

Come partecipare

I seminari sono aperti a tutti. Non sono


richiesti prerequisiti specifici.
Costi e scadenze
24 gennaio: 60.
Iscrizione entro il 20 gennaio.
20-21 febbraio: 70
Iscrizione entro il 10 febbraio
Per chi si iscrive entro il 31 dicembre
2015, sconto del 15% sulla quota.
La quota di partecipazione non include
l'iscrizione all'Associazione Prima
Materia, obbligatoria per partecipare ai
seminari. La quota di tesseramento di
30 per nucleo familiare.

L'iscrizione deve avvenire entro le


scadenze indicate. ritenuta valida
quando sar ricevuto il modulo
d'iscrizione compilato e l'acconto - 50%
dell'importo - sul conto corrente
intestato all'Associazione Prima Materia,
IBAN: IT78 H086 7337 9800 2100 0211 632
Causale: acconto seminario [mese].
I seminari saranno confermati al
raggiungimento di un numero minimo di
partecipanti. In caso di cancellazione
l'acconto versato sar rimborsato.
Modulo d'iscrizione e Regolamento
completo sono disponibili sul sito
www.primamateria.it/atelierpm.php

PRIMA MATERIA un'Associazione di


Promozione Sociale attiva sul territorio da dieci
anni e riconosciuta nel registro regionale.
L'associazione propone lattivit musicale come
forma di socializzazione ed esperienza
dincontro e di sperimentazione. Si propone di
offrire uno spazio culturale aperto a chiunque
voglia conoscere il linguaggio musicale ed il suo
potere espressivo, con particolare riguardo per
le persone socialmente svantaggiate.

Patrocinio del
Comune di
Montespertoli

L'Atelier Prima Materia una cornice


progettuale che propone iniziative di profilo
professionale e semi-professionale, sia in
campo musicale che in altre discipline
artistiche. Si rivolge ad insegnanti, giovani
professionisti,
studenti
in
formazione
professionale, dilettanti di buon livello ed artisti
di vario genere. Nasce con lo scopo di fornire
una piattaforma di sviluppo artistico e progetti
di formazione di alto livello coinvolgendo le
competenze dei professionisti locali, creando
una rete di scambio e di collaborazione, con
l'obiettivo di arricchire la proposta culturale del
territorio ed, allo stesso tempo, sostenere le
attivit e i progetti associativi.

ass.primamateria

www.primamateria.it
info@primamateria.it

Seminari
di approfondimento
intorno alla VOCE
Gennaio Febbraio 2016

S. Quirico in Collina - Montespertoli (FI)

Perch Il Corpo che Canta?


L'Atelier dell'Associazione Prima
Materia organizza due eventi dedicati
alla voce, uno strumento con possibilit
espressive praticamente infinite e
spesso sottovalutate. Prendersi cura
della voce significa prendersi cura
anche del proprio benessere psicofisico e migliorare la propria capacit
comunicativa ed espressiva.
Il corpo uno strumento musicale
sofisticatissimo, tutto da scoprire:
questi due seminari vogliono essere
momenti di approfondimento per chi
gi usa la propria voce (parlata o
cantata) a livello amatoriale o
professionale, ma anche delle "finestre"
alle quali affacciarsi per chi invece non
si mai avvicinato a questo mondo.
I seminari rappresentano due percorsi
autonomi e distinti di alta formazione
ed offrono un bagaglio di competenze
teoriche e pratiche.
A condurre i seminari sono docenti con
esperienza pluriennale nella pratica e
nell'insegnamento.
Maggiori informazioni e curriculum
sono disponibili sul sito primamateria.it.

Metodo Funzionale della voce


24 gennaio, ore 10-13 e 15-18
Docente: Marco Mustaro
La voce costituisce un ponte privilegiato nelle relazioni
interpersonali ma anche nel rapporto che ognuno di noi
stabilisce con la propria interiorit: nella voce si
rendono infatti manifesti i delicati equilibri esistenti tra
corporeit, emotivit ed affettivit.
La pluriennale ricerca vocale condotta presso il
Lichtenberger Institut ha portato alla formulazione di
una pedagogia vocale che va sotto il nome di Metodo
Funzionale della voce e che risulta fondata
sullaffinamento delle capacit percettive e la
valorizzazione del rapporto con limmaginario. In una
prima fase linteresse dei ricercatori tedeschi si rivolse
alla definizione di strategie didattiche utili al risveglio
sensoriale e al recupero di un rapporto autentico con il
corpo e la fisiologia vocale. In una seconda fase la
ricerca si con pi attenzione rivolta ad indagare la
possibilit di gettare un ponte tra la vita interiore e il
fenomeno vocale: alla scuola di Gustav Jung, la vita
dellanima stata di fatto riconosciuta come causa
prima della libert vocale.
Nel corso del seminario ogni allievo avr la possibilit di
fare esperienza di come la voce acquisti in libert,
estensione e ricchezza timbrica grazie allaffinamento
della disponibilit percettiva e allacquisizione di una
respirazione calma e profonda. Lo sviluppo della
risonanza sar necessaria conseguenza del risveglio
sensoriale e dellapertura della coscienza alle richieste
della vita interiore.

Le giornate si svolgeranno presso la sede


di Prima Materia a Montespertoli (FI),
via Poppiano 92, San Quirico in Collina.

Per chi viene da lontano,


possiamo offrire ospitalit gratuita!

Il metodo Feldenkrais per il


miglioramento funzionale
20 febbraio, ore 15-18
21 febbraio, ore 10-13 e 15-18
Docente: Franca Cristofaro
Quando la postura migliore si respira meglio, la
voce pi libera, ed il corpo pronto a cantare.
Le lezioni di gruppo di Metodo Feldenkrais
Consapevolezza Attraverso il Movimento (CAM)
propongono
lesplorazione
senso-motoria
dellorganizzazione della persona nella sua interezza.
Sono utili per migliorare la postura, per ritrovare
efficacia e forza unite a leggerezza, per ritrovare
libert nei movimenti, nella voce e nel canto.
Durante il seminario esploreremo:

la trasmissione della forza attraverso lintero


scheletro, per ritrovare una verticalit decontratta,
priva da qualsiasi sforzo per stare diritti.

la respirazione, il movimento del diaframma, i


movimenti cardinali del bacino, per ritrovare
fluidit, stabilit e potenza.

la profonda relazione tra voce, respiro, e verticalit.


Per i bipedi la postura il risultato di una finissima
evoluzione del sistema nervoso. Unazione che
coinvolge tutto: dal contatto del piede al suolo, fino allo
sguardo.
Esploreremo con particolare attenzione i movimenti
della mascella, delle labbra e della lingua. Spesso, senza
averne alcuna percezione, si ha un tono eccessivo e
limitazioni nei movimenti dellarticolazione temporomandibolare e della bocca. Questi sono causa di tensioni
alla mascella, di dolori muscolari al viso, al collo e alla
colonna vertebrale, di riduzione della capacit
respiratoria.
Scopriremo, forse con meraviglia, quanta relazione ci
sia tra il lasciar andare tensioni inutili ed una ritrovata

libert nel collo e in tutta la colonna vertebrale

facilit nel movimento di testa e bacino

adattabilit e libert del respiro

libert della voce e del canto

qualit dellumore.